Page 1

Sommario Introduzione

7

Pranzo di Capodanno

14

Cena di Carnevale

22

Cena di San Valentino

30

Pranzo per la Festa del papĂ

38

Pranzo di Pasqua

46

Picnic di Pasquetta

54

Pranzo per la Festa della mamma

62

Pranzo di Ferragosto

70

Cena di Natale

78

Cenone di San Silvestro

86

Cena del sabato

94

Pranzo della domenica

102

Cena elegante

110

Cena con gli amici

118

Pranzo di compleanno

126

Cena per l’anniversario

134

Indice completo delle ricette

142


introduzione

7

La cucina leggera e ricca di sapore per le festivitĂ e le ricorrenze


introduzione introduzione

8

Piatti golosi, facili da realiz contenuto per mantenersi in Capodanno, Natale, ma anche Carnevale, San Valentino, Festa della mamma e del papà, Ferragosto, Sabato, Domenica, oppure una cena tra amici o una cena elegante: ecco come preparare ricette golose e comporre menu salva linea e adatti per tutte le feste e le ricorrenze. Un libro da non perdere per chi ama i piaceri della tavola ma non vuole ingrassare!

Trasgredire senza eccedere ma con gran soddisfazione per il palato: così seguire un programma dimagrante sarà più facile

w Ecco per voi, care lettrici e cari lettori, un libro che nasce dall’esperienza degli autori della rivista “Le Ricette PerdiPeso”. Dopo aver seguito passo a passo centinaia di persone che desideravano dimagrire, abbiamo potuto capire che resistere alle tentazioni del cibo non è facile. Proprio per questo abbiamo creato dei programmi dimagranti che non prevedono le restrizioni caloriche, ma i giusti abbinamenti alimentari, come le cotture e i condimenti adatti a mantenersi in forma. Abbiamo però potuto osservare che i migliori risultati si ottengono quando ci si sente liberi di trasgredire ogni tanto, di gustare

Yogurt ogni giorno r uno Saziante e ideale pe gro ma urt yog lo , no spunti to usa ere ess naturale può arse, sal e lci do r pe anche per i ricchito con la panna i. los più go


zare e ad apporto calorico forma, anche durante le feste

te I derivati buoni del lat a e Nell’alimentazione san adim che an ma , naturale che grante, c’è posto an nna, per il burro e la pa mopurché consumati con e! derazion

i cibi della tradizione, come il cotechino con le lenticchie, oppure di assaggiare una fetta di torta con la panna… o dei semplici fagiolini rosolati nel burro. w Ecco allora che impariamo un’altra regola per il dimagrimento sicuro, cioè per evitare di seguire una dieta e poi ingrassare nuovamente e così via. Questa nuova regola è: quando è festa non attenerti a rigide imposizioni, ma scegli i piatti che ti piacciono, cucinali con un contenuto moderato di grassi e servili in tavola godendo appieno del momento. Se il cibo è buono e tradizionale, non faticherai a farlo gustare anche ai tuoi cari e a portarli, poco per volta, ad adottare una dieta più equilibrata e adatta per la linea, anche dei bambini!

9


10 segue da pag. 9

Piatti golosi, facili da realizzare e ad apporto calorico contenuto per mantenersi in forma, anche durante le feste

Una salsina semplice introduzione introduzione

a per Per una salsina golos succo co po i isc un : ata sal l’in di aio chi cuc di limone a un npa la ì cos rai ter Ot a. pann va in na acida. Oggi la si tro nta. pro già che an a dit ven

È sempre l’eccezione che conferma la regola, anche quando vogliamo perdere peso. Quindi: la trasgressione deve essere occasionale e se la mettiamo in pratica in un giorno di festa otterremo i migliori risultati!

Feste comandate, ricorrenze, sabato e domenica… Ma non saranno troppe le trasgressioni?

w In questo libro vi proponiamo tutta una serie di festività e ricorrenze tra le quali scegliere le preferite per gustarsi un pasto completo dall’antipasto al dolce, bevande

Un piacere delizioso… Ne È la panna montata! per g, 30 con ca: po basta porto esempio (con un ap cotti), bis 3 a ri pa co ori cal lce e plachi il desiderio di do . go lun a io saz ti ti sen


11 e tisane comprese. Vi proponiamo anche un menu per il sabato e uno per la domenica. Il consiglio è quello di non mangiare il dolce a fine pranzo o cena di tutti i sabati e di tutte le domeniche, ma di farlo una volta ogni tanto, quando ne sentite veramente la necessità o la situazione lo richiede. Perché, in ogni caso, se proprio desiderate mangiare spesso una fetta di torta o una crema alla panna, potete farlo a colazione, quindi non abusate del fine settimana, altrimenti gli sforzi fatti nei rimanenti giorni potrebbero essere vani. w Come vedete è semplice: non bisogna temere il cibo, ma utilizzarlo come un alleato della nostra salute e del nostro peso forma. E per chi proprio fatica a dimagrire o ingrassa facilmente, ricordate che dopo un giorno di festa con un menu ricco potete sempre “rimediare” mangiando a cena per i 2-3 giorni che seguono soltanto un passato di verdure (200-250 g), legumi (già cotti, 100 g; 50 g se secchi e a crudo) e patate (150 g).

Un cibo pieno di salute ricche Le mandorle sono grassi di aci e o esi gn di ma taaiu e o buoni che sazian che an ale Us . rire ag no a dim le a per i tuoi dolci o gusta ni. nti spu li ag o e on colazi

continua a pag. 12


12 segue da pag. 11

Piatti golosi, facili da realizzare e ad apporto calorico contenuto per mantenersi in forma, anche durante le feste

introduzione

Ma le calorie non contano più?

w Le nuove tendenze nel mondo della nutrizione sono quelle di prendere in considerazione più la qualità del cibo, gli abbinamenti, le cotture e le intolleranze alimentari, piuttosto che contare con precisione le calorie che abbiamo nel piatto ogni volta che mangiamo qualcosa. Tuttavia, occorre ricordare che mangiare troppo cibo ipercalorico indubbiamente reca danni alla linea e anche alla salute. Ecco perché nei nostri menu gli alimenti realmente ipercalorici sono pochi, mentre le maggiori quantità sono riservate alle verdure, a seguire gli alimenti proteici e poi quelli a base di carboidrati come riso e pasta.

Agrumi per dimagrire con la Sceglili bio e mangiali parte lla ne o pri pro è a: cci bu lie cog rac si che più esterna ncipi pri i de rte pa ior gg ma la ne la attivi dimagranti. E usa . ina cuc in che an a cci bu

Quando cucini per le feste non contare le calorie, ma tieni d’occhio la qualità dei cibi utilizzati e non dimenticare mai di consumare un alimento proteico in ogni pasto. Sarà più facile dimagrire!


13

Burro? Sì, anche light! orico Il burro è meno cal meno in l kca 0 (20 lio ll’o de usare ogni 100 g). Lo si può oggi t, ligh ne sio ver in che an o di ver po più , in commercio lo. ero est col di e ssi gra

E gli abbinamenti giusti quali sono?

w La regola generale è: in ogni pasto un cibo a base di carboidrati, uno proteico (senza mescolare tra loro cibi proteici di origine diversa, come carne e uova) e tanta verdura se si tratta di pranzo e cena, oppure un frutto se si considerano la colazione e gli spuntini. w Tuttavia, nei nostri menu non sempre rispettiamo appieno questa indicazione, proprio perché non rappresentano la regola. Ecco allora che troverete in uno stesso pasto un antipasto con la ricotta e un secondo a base di carne o pesce… Potete farlo, ricordatelo, ma una volta ogni tanto! E a questo punto non ci resta che augurarvi buon appetito!

Amido di mais per dolci domiSe soffri di gonfiori ad con ina far la nali sostituisci ola fec con o is ma di amido do mo o est di patate. In qu pro il ere ten ile fac più sarà llo! tro blema sotto con


Cena di Natale

80

Il menu ricco che contrasta il sovrappeso Quando il buon cibo fa bene anche alla silhouette

w Tra le tante feste che troviamo nel nostro calendario e che ci consentono di godere dei piaceri della tavola, ce n’è una che è particolarmente amata da adulti e piccini: è la festa di Natale. Questo periodo dell'anno è "magico", perché è proprio adesso che la natura, sotto la terra, ricomincia a germogliare. Così anche il nostro corpo inizia a produrre le nuove energie della primavera, energie che stimolano anche il metabolismo (se ben sostenuto dal cibo giusto) a bruciare un po' di più. w Ecco allora che il nostro obiettivo per il Natale sarà quello di cucinare piatti semplici, ma d'effetto, di mangiare senza ingrassare e di godersi la serata (o il pranzo) sapendo che il nostro metabolismo sta funzionando al meglio.

Il consiglio del nutrizionista Ecco un pranzo di Natale ad apporto calorico contenuto che non favorisce i gonfiori addominali. E se vuoi un consiglio per renderlo più efficace, spolverizza i tuoi piatti con peperoncino in polvere miscelato a zenzero (1 presa su ogni piatto).

Il segreto del cuoco Il primo trucco per la buona riuscita di questo pranzo è la freschezza degli ingredienti. Il secondo sta invece nel tostare brevemente (ma proprio poco) le noci prima di tritarle e aggiungerle alla panna o a un tocchetto di burro al tartufo sciolto sul fuoco.


Menu di Natale Insalata di arance Fonte di fibre e vitamina C

Primo

Ravioli "panna e noci" Sazianti

Secondo

Medaglioni di salmone al pepe verde Stimolanti del metabolismo

PAG

82

PAG

82

PAG

83

Contorno

PAG

Dolce

PAG

Broccoletti agli agrumi Snellenti

Treccia morbida al cioccolato Con moderazione, anti fame

Bevanda

Spumante alla vaniglia

83

84

PAG

Rilassante

84

Tisana di fine pasto

PAG

Tè orange pekoe alla papaia Digestivo e brucia grassi

85

w Questo menu è ben equilibrato. Come per tutti i pranzi e le cene che vi abbiamo presentato è il dolce a "caricare" un po' di più l'organismo di carboidrati. Ma se mangiato con moderazione, non temete: smaltire le calorie che apporta sarà facile! E per ottenere i migliori risultati, non mancate di utilizzare spezie ed erbe aromatiche a volontà.

Con i consigli giusti dimagrire è facile!

Antipasto

Cena di Natale

81

Menu gustosi delle Feste  
Menu gustosi delle Feste