Page 1


Alfred

Non morirò da preda Tratto dal romanzo di Guillaume GuÊraud Colori di Henri Meunier Traduzione di Stefano Andrea Cresti

Alla fine piovono sempre cazzotti. Cazzotti, e magari a volte qualche fucilata.


Non morirò da preda (ed. or. Je mourrai pas gibier) Collana «Prospero’s Books» n. 26 I edizione: febbraio 2010 Copyright © 2009-2010 text and illustrations by Alfred/Guy Delcourt Productions First published by agreement with Guy Delcourt Productions. All rights reserved. Sceneggiatura e disegni: Alfred Colori: Henri Meunier Tratto da un romanzo di Guillaume Guéraud Traduzione: Stefano Andrea Cresti Letterina e grafica di copertina: Paola Cannatella Progetto grafico: Daniele Inchingoli Per l’edizione italiana Copyright © 2010 Tunué S.r.l. Direzione editoriale: Massimiliano Clemente Tunué S.r.l. Via Bramante 32 – 04100 Latina – Italy tel. 0773 661760 | fax 0773 1875156 info@tunue.com | www.tunue.com Diritti di traduzione, riproduzione e adattamento riservati per tutti i Paesi. ISBN-13, GS1 978-88-89613-99-3 Finito di stampare nel mese di febbraio 2010 presso: Arti Grafiche Civerchia S.r.l. Via Pantanaccio 82/B 04100 Latina – Italy Carta: Hello Silk + 300 g/m2 (copertina) Munken Print 1,8 115 g/m2 (interni) Non morirò da preda è stampato su carta «amica delle foreste» certificata FSC Di Alfred presso Tunué: Perché ho ucciso Pierre (Collana «Prospero’s Books» n. 16) Album Alfred (Collana «Album» n. 1)


Alfred è nato nel maggio del 1976 da una famiglia di artisti. Si è nutrito soprattutto di libri, teatro, musica e cinema; così, ha scoperto il piacere di creare mondi, personaggi, atmosfere, e raccontare le storie con i disegni è diventata un’idea ricorrente. Completamente autodidatta, ha forgiato il suo stile in anni di lavoro per fanzine e micro edizioni. Ha pubblicato per Delcourt, Treize Étrange, Petit à Petit, Charrette, Le Cycliste, Futuropolis, Edune, Dargaud… Ricercare e sperimentare nuove direzioni grafiche e narrative, inedite tecniche espressive, è quanto ha realizzato con le serie Octave, scritta da David Chauvel, e Le désespoir du singe, scritta da Jean-Philippe Peyraud, nonché con la riduzione del romanzo di Roland Topor, Café Panique. Dopo Perché ho ucciso Pierre, premiato ad Angoulême 2007 e pubblicato in Italia da Tunué, Alfred ha realizzato L’abécédaire B, Paul Honfleur e Les contes Imbéciles. Un suo racconto uscirà, prossimamente, nell’antologico Tranche Napolitaine.

Grazie a Guillaume per la fiducia. E grazie ai miei colleghi dello studio per il loro sostegno, sempre, ancora...


Non morirò da preda


LE RAGiONi Si POSSONO SEMPRE TROVARE.

BUONE O CATTiVE, Si TROVANO.

Non morirò Da preda | 9


MA NON SPETTA A ME FARLO.

Ci SONO DEGLi SPECiALiSTi, PER QUELLO.

10 | Non morirò da preda


Mi FARANNO SiCURAMENTE UN MiLiARDO Di DOMANDE SULLE VOLTE CHE VENiVO PiCCHiATO DA RAGAZZiNO, SULLE COSE CHE GUARDAVO iN TV, E SU QUELLA VOLTA CHE HO RiGATO LA MACCHiNA DELLA PROFESSORESSA Di GEOGRAFiA. O MAGARi SUi PESCi ROSSi CHE HO LASCiATO MORiRE Di FAME DURANTE LE ULTiME VACANZE.

DOPODiCHÉ Mi METTERANNO DAVANTi AGLi OCCHi DELLE MACCHiE CHE NON SOMiGLiANO A NiENTE E ASPETTERANNO CHE iO GLi DiCA A COSA SOMiGLiANO.

NON VEDO PROPRiO COSA POTREi DiRGLi.

Non morirò Da preda | 11


ORMAi NON POSSO PiÙ NUOCERE A NESSUNO.

NEMMENO A ME STESSO.

Mi HANNO TOLTO i LACCi E LA CiNTURA.

12 | Non morirò da preda


NON Ci TENGONO A LASCiARMi SCHiATTARE. MA NON iMPORTA, UN MODO C’È SEMPRE.

QUELLO PiÙ COMODO SAREBBE STATO CON iL FUCiLE CHE HO USATO PER FARE FUORi TUTTi QUANTi. E iNFATTi AVEVO PREViSTO Di METTERE DA PARTE DUE CARTUCCE PER ME.

MA CREDO Di ESSERMi LASCiATO PRENDERE LA MANO, E LE HO SPARATE TUTTE.

Non morirò Da preda | 13


COSÌ ALLA FiNE Mi SONO BUTTATO DALLA FiNESTRA, MA DAL PRiMO PiANO NON È CHE Si OTTENGANO GRANDi RiSULTATi.

Mi SONO ROTTO UNA GAMBA, ED È SERViTO SOLO A FARMi MALE.

QUANDO GLi SBiRRi SONO VENUTi A RACCATTARMi, URLAVO COME UN MAiALE SGOZZATO.

H…

AA

A AA

H…

AAA

E FRiGNAVO…

H HH

H…

14 | Non morirò da preda

PER COLPA Di QUELLA GAMBA CHE Mi FACEVA UN MALE CANE.


TRE!

QUATTRO. E ALTRE DUE NELLA RiMESSA…

QUANTE ViTTiME?

NON SONO BRAVO COi NUMERi. MA LA COSA Di CUi SONO SiCURO È CHE AVEVO PRESO TUTTE LE CARTUCCE. CE N’ERANO 18.

OTTO!

HA STABiLiTO iL DOTTORE. CiNQUE MORTi! DUE FERiTi GRAVi… E UN FERiTO LiEVE.

ALLA FiNE NON NE RiMANEVA NANCHE UNA.

TRA LE ViTTiME C’È ANCHE UN BAMBiNO.

iL FERiTO LiEVE ERO iO.

PER iL RESTO… È VERO, C’ERA UN SACCO Di GENTE.

Non morirò Da preda | 15


NON CHE iO SiA PARTiCOLARMENTE BRAVO A SPARARE, MA CON i PROiETTiLi DA CACCiA iL PiOMBO PARTE A VENTAGLiO, E SPAZZA ViA OGNi COSA.

EPPURE QUALCUNO L’HO MANCATO.

MA NON iL SiGNOR LiSTRAC.

16 | Non morirò da preda

PER CUi NON C’È BiSOGNO Di SAPER MiRARE BENE PER COLPiRE UN UOMO, SOPRATTUTTO QUANDO HA iL FiSiCO DEL SiGNOR LiSTRAC.


Non morirò da preda  

Alfred, riprendendo lo stile sobrio e lineare utilizzato da Guillaume nel proprio romanzo, non si limita a raccontare un drammatico episodio...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you