Page 1

I VOSTRI PROBLEMI!

• Pulizia pozzi neri e fosse biologiche • Videoispezioni con rilascio DVD o chiavetta USB • Stasatura tubazioni • Smaltimento Amianto • Smaltimento rifiuti solidi FIRENZE Via Senese, 247/R Tel. 055-2322635 info@italiaspurghi.it

ITALIA SPURGHI

ITALIA SPURGHI

NOI RISOLVIAMO

NOI RISOLVIAMO

I VOSTRI PROBLEMI!

• Pulizia pozzi neri e fosse biologiche • Videoispezioni con rilascio DVD o chiavetta USB • Stasatura tubazioni • Smaltimento Amianto • Smaltimento rifiuti solidi

15 Aprile 2018

Poggibonsi (SI) Via XX Settembre, 17 Tel. 0577 985525 info@italiaspurghi.it

Fiorentina - SPAL

Gelato artigianale, succhi di frutta tropicali, smoothies e Açai na tigela, Gelato artigianale, succhi di frutta tropicali, smoothies e Açai na tigela, Gelato artigianale, succhi di frutta tropicali, Gelato artigianale, di frutta smoothies succhi e Açai na tigela,tropicali, smoothies e Açai na tigela,

A due passi dal centro,

Artisanal GELATO, tropical juices, smoothies and Açai bowls www.cantinadelgelato.com Artisanal GELATO, tropical juices, smoothies Firenze: Via De Bardi 31 (near Pontebowls Vecchio) T. +39 0550501617 and Açai Artisanal tropical juices, smoothies BorgoGELATO, la Croce 30r T. +390555320334 www.cantinadelgelato.com Artisanal GELATO, juices, smoothies andtropical Açai bowls Firenze: Via De Bardi 31 and (nearAçai Pontebowls Vecchio) T. +39 0550501617 www.cantinadelgelato.com Borgo la Croce 30r T. +390555320334 Firenze: Via De Bardiwww.cantinadelgelato.com 31 (near Ponte Vecchio) T. +39 0550501617

un nuovo/vecchio ristorante dove provare un ottimo menu di cucina tipica Toscana rivisitata

LA NAVE SULL’ARNO Via Villamagna, 77 - Firenze c/o Tito Il Sesto Girone Info e prenotazioni: 055 6531576

Pranzo

+ contorno primo + secondo è acqua + caff

10€

Pasticceria Ripa

Via della Ripa 7 - Firenze - Tel. 055 060 4646


15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

La Fiorentina è diventata un bellissimo argomento su cui discutere

3

Editoriale

Un caso nazionale

Saponara è diventato uno dei nuovi leader viola Simeone sta per segnare il

di Mario Tenerani

L

a Fiorentina è un caso nazionale. Un bellissimo argomento di cui discutere. Sei vittorie consecutive, cinque delle quali giunte dopo la scomparsa di Davide Astori, proiettano i viola in una dimensione nuova, forse sconosciuta. Qualcuno ha detto che il gruppo è in missione… La reazione al dolore si è trasformata in energia positiva, tanto da sembrare una squadra più squadra di tutte le altre. I viola non sono invincibili, ma oggi è dura per tutti affrontare la Fiorentina. Il dato più evidente è la catena di mutuo soccorso in campo: chiunque sa che se sbaglierà avrà un compagno pronto a soccorrerlo. Nessuno è più solo. Direttore responsabile Mario Tenerani Caporedattore

Tutti i diritti riservati: vietata la riproduzione, Tommaso Borghini anche solo parziale, di contenuti e foto di questa pubblicazione Chiuso in redazione il 11/04/2018 alle ore 13

La fatica non si sente più perché c’è voglia di socializzare. Simeone lo ha spiegato bene dopo la gara di Roma: “Quando finisce l’allenamento non andiamo via subito, ma restiamo assieme perché anche questo è un modo per ricordare Davide”. Quando il collante è l’unione granitica, l’aiuto spontaneo in partita, il resto viene da sé. La tattica, per altro sempre organizzata bene da Pioli, diventa più efficace. Migliora anche la tecnica perché aumenta la soglia di Editore e pubblicità SPORTMEDIA GROUP info@brividosportivo.it N° ROC 26744

Redazione redazione@brividosportivo.it Grafica e impaginazione Rossana De Nicola e Alexandra Barbieri grafica@brividosportivo.it

Pasticceria

Gaetano

attenzione. I viola commettono sempre tanti errori, ma meno di prima. La prossima tappa sarà la Spal del nostro grande amico Leonardo Semplici, uno che ha vinto sulla panchina della Primavera viola. Sarà dura perché le squadre che lottano per salvarsi raddoppiano le energie, ma questa Fiorentina gioca in 12 perché Davide è in campo con i suoi compagni. Non chiediamo niente a questo gruppo, ma diciamogli solo grazie per le emozioni che ci sta regalando. Stampa Baroni e Gori Foto Massimo Sestini Foto storiche archivio Paolo Melani

ico

gol del raddoppio all'Olimp

Hanno collaborato Alessandro Rialti, Lucia Petraroli, Giacomo Brunetti Francesca Bandinelli, Giacomo Cialdi, Ruben Lopes Pegna, Duccio Magnelli

Pasticceria - Bistrot

Deanna

Il Bar Pasticceria Deanna e la Pasticceria Gaetano sono dei locali storici di Firenze di proprietà della famiglia Nunziati, che ha fatto della qualità il suo elemento distintivo, affermandosi nel tempo come punto di riferimento per gli amanti del dolce in ogni sua espressione.. Pasticceria Deanna - Piazza della Stazione, 54, 50123 Firenze - Tel. 055 088 3780 Pasticceria Gaetano - Via di Novoli ang. Via Torre degli Agli - Tel. 055 411841


4

15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

Esclusiva

Fiorentino ed ex viola, oggi sulla panchina della Spal: “Per fare risultato dovremo fare la

Semplici: “Tornare al Franchi di Lucia Petraroli

E’

Leonardo Semplici, oggi allenatore della Spal

un figlio di Firenze, ha il cuore viola ed è pure un vincente. Leonardo Semplici, attuale allenatore della Spal, ha parlato in esclusiva al Brivido Sportivo, a pochi giorni dalla sfida del Franchi tra la Fiorentina e i ferraresi. “Leo” ha fatto il tifo in questo stadio e ha già vestito i colori viola come allenatore della Primavera, crescendo talenti come Federico Bernardeschi e centrando anche un bel trofeo: la Supercoppa Italiana. Oggi, dopo due promozioni consecutive, è entrato di prepotenza nella storia della Spal, riportandola in serie A dopo mezzo secolo di assenza. Quest’anno lotta per la salvezza e poi chissà… il suo sogno è sempre stato quello di allenare un giorno la prima squadra viola, sogno che potrebbe anche concretizzarsi in un prossimo futuro. Intanto a Firenze torna da avversario, un cliente difficile che sarà bene affrontare con la massima attenzione

Leonardo Semplici, la sua squadra da 6 giornate è imbattuta, un cambio di passo importante in ottica salvezza? “Abbiamo avuto un inizio di girone di ritorno non facile, incontrando squadre forti e siamo incappati in delle sconfitte. Poi la squadra è riuscita a tirare fuori il carattere e l’identità di gioco, ci siamo compattati nelle difficoltà e adesso viviamo un momento positivo fatto di 6 risultati utili consecutivi, cosa non semplice nel campionato di serie A. Ma il nostro cammino è ancora lungo”. Le mosse sul mercato di gennaio sono state determinanti? “Molti dei ragazzi erano esordienti, con il mercato di gennaio ci siamo rinforzati ed arricchiti ma anche i giocatori rimasti sono molto maturati e sono stati decisivi per arrivare a questo momento positivo”. Avete già subito 12 rigori contro, un altro ancora e la Spal stabilirà il record negativo in serie A. Come vive questa situazione? “Mi dispiace perché si tratta di un record negativo, noi ci abbiamo messo del nostro, ma qualche episodio poteva essere valutato diversamente. Adesso dovremo fare molta attenzione perché d’ora in avanti le partite e i punti diventeranno molto importanti. Bisognerà migliorare in certe letture in area di rigore”. E’ arrivato il momento della partita contro la Fiorentina, che emozioni si prepara a vivere? “Per me sarà la partita più emozionante perché torno nella mia città, nello stadio dove anche io venivo a fare il tifo, oltre ad aver guidato per tre anni la Primavera della

Fiorentina che mi ha lasciato ricordi davvero molto belli. Entrare da protagonista al Franchi per me sarà un momento davvero particolare”. Che partita sarà tra Fiorentina e Spal? “Dalla tragedia di Astori sono cambiate davvero molte cose a Firenze.


15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

5

partita perfetta. Un giorno sogno di allenare la Fiorentina, la squadra per cui ho sempre tifato”

la mia emozione più grande” Noi cercheremo di limitare i loro elementi più talentuosi. Se poi mi chiedete un nome specifico, dico Federico Chiesa che, purtroppo (ride ndr), rientra dalla squalifica”. Allegri, Spalletti, Sarri, Mazzarri e… Semplici. Tutti toscani e tutti in serie A. Qual è il segreto dei tecnici della nostra terra? “Forse a noi toscani ci contraddistingue quel non essere mai contenti, quel sentirsi sempre in discussione, il non accontentarsi mai. Un aspetto che caratterizza la nostra toscanità. Forse proprio per questo, a livello nazionale, la nostra categoria è tra le migliori”.

Dovremo fare una prestazione davvero importante per portare a casa un risultato utile”.

Dopo essere entrato nella storia della Spal, con due straordinarie promozioni, Semplici vede il suo futuro ancora a Ferrara? “Da parte mia c’è sempre stata la voglia e il desiderio di migliorarsi e di mettersi in discussione. Il mio percorso è stato lungo, ho fatto tanta gavetta, i miei risultati li devo solo alle mie vittorie sul campo, dall’Eccellenza alla serie A. E’ indubbio che, in un futuro, l’ambizione di provare nuove esperienze c’è. In questo momento, comunque, sono concentratissimo sull’obiettivo della Spal, la salvezza, che per me sarebbe come la vittoria di un campionato”.

Chi teme di più della Fiorentina? “E’ una squadra giovane, ma ha anche dei buoni giocatori d’esperienza. E’ un mix di grande valore.

I Della Valle sembrano pronti al rilancio… “Sono molto felice di questo, noi fiorentini siamo particolari e non è facile

Semplici, (a destra) con la Supercoppa Italiana vinta con la Primavera viola

Le sei vittorie consecutive hanno dimostrato che quello viola è un ottimo gruppo, guidato da un bravissimo allenatore sia tecnicamente che mentalmente. Per noi sarà una partita difficilissima, affrontiamo in questo momento la squadra più in forma del campionato.

avere a che fare con noi. I Della Valle si sono sempre dimostrati una famiglia seria, competente e hanno dato lustro a questa società. Hanno investito tanti soldi. Peccato che questo riavvicinamento sia stato portato da una tragedia come quella di Astori, ma è molto importante oggi che la Fiorentina si sia ricompattata in tutte le sue componenti e che i risultati siano tornati a essere in linea con la sua grande storia”. Lotta per la salvezza e lotta al vertice, questo campionato può regalare sorprese? “La lotta salvezza è ancora apertissima. Per noi la strada è ancora lunga dovendo affrontare squadre di valore. Stiamo, però, dimostrando di avere la qualità per restare in ballo fino all’ultima domenica. Spero di raccogliere questa soddisfazione che la società, la squadra e i nostri tifosi meritano. Per il vertice credo che la Juventus rimanga la favorita, anche se il Napoli esprime davvero un bel calcio e sicuramente fino all’ultimo metterà difficoltà i bianconeri”. Il suo sogno è la Fiorentina? “Da fiorentino e da tifoso viola non posso non pensarci. Me lo auguro, sono ambizioso”. Ci regala un saluto per i lettori del Brivido Sportivo? “Molto volentieri. Un abbraccio a tutti e, anche se domenica saremo nemici, auguro alla Fiorentina e ai suoi tifosi di centrare l’Europa League. Magari dalla prossima partita…”.

Un nuovo modo di vivere la tavola con Italian Tapas! Assaggi di cucina italiana e una selezione dei prodotti più interessanti della nostra gastronomia... Piatti e drink creativi per stuzzicare al banco o per saziarsi comodamente seduti a tavola... In modo informale ma sempre a partire dalla qualità e l’eccellenza delle materie prime.

Italian Tapas

Aperto:

Via Sant'Agostino 11 Rosso (Santo Spirito) Firenze Info e prenotazioni: +39 055 098 2738 www.italiantapas.it

da martedì a domenica dalle 15 alle 24 (giovedì, venerdì e sabato fino all'1) Sabato e domenica anche a pranzo

Italian Tapas

italiantapas


Opel

CROSSLAND Più spazio in meno centimetri.

Ad aprile da

13.950 €

CROSSLAND

. Il nuovo crossover di Opel.

 Fino a 520 litri di bagagliaio in soli 421 cm  Telecamera posteriore a 180°  Multimedia con Apple CarPlay™ e Android Auto™

Porte Aperte Sabato e Domenica.

Zona Centro Commerciale “I Gigli” - tel. 055898305 Crossland X Advance 1.2 81 CV da 13.950 €, IPT escl., con rottamazione auto posseduta da almeno 6 mesi. Offerta valida fino al 30/4/18 per vetture in stock. Apple CarPlay™ e Apple sono marchi di Apple Inc. registrati negli Stati Uniti e in altri Paesi. Android Auto™ è un marchio registrato di Google Inc. Foto a titolo di esempio. Consumi ciclo combinato (l/100 km): da 3,6 a 5,4. Emissioni CO2 (g/km): da 93 a 123.


15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

7

La Fiorentina di Pioli chiama intorno a sé tutta Firenze. Ora riempiamo il Franchi Lente d’ingrandimento

Questa squadra merita affetto e aiuto di Alessandro Rialti

L

a piccola acerba e sorprendente Fiorentina di Stefano Pioli chiama intorno a sé tutta Firenze. Nessuna richiesta, solo l’evidenza dei fatti. Fino a poco tempo fa la possibilità che i viola potessero davvero arrivare a lottare per un posto in Europa era visto più o meno come una boutade… alcolica. Invece ecco che Simeone, Chiesa, Benassi e compagni sono riusciti ad accendere la fiammella della speranza. Se il campionato si fosse concluso domenica scorsa la Fiorentina si sarebbe classificata al settimo posto e avrebbe dovuto anticipare la partenza per il ritiro estivo per... farsi trovare pronta per l’avvio dell’Europa League. Sia chiaro, classifica alla mano il calendario continua a raccontare che per Pioli la strada sarà ancora atrocemente lunga. Però dopo la fantastica vittoria a Roma contro i giallorossi, la Fiorentina ha lasciato alle spalle Atalanta e Sampdoria di due punti e potrebbe puntare addirittura al sesto posto qualora il Milan si trovasse in difficoltà. Piccolo miracolo, figlio dell’impegno, del ricordo di Astori ma principalmente della Benassi e Laurini festeggiano il vantaggio sulla Roma

FOTO 1

FOTO 2

I tifosi viola all’Olimpico di Roma

predisposizione alla battaglia della Fiorentina dei ragazzi pieni di coraggio. I tifosi hanno lanciato la loro parola d’ordine perché dome-

nica contro la Spal il Franchi torni a riempirsi FOTO 5 FOTO 3 4 come nei giorni belli. Non sarà facile,FOTO si giocherà all’ora di pranzo, ma questa Fiorentina ha convinto tanti proprio per la voglia di dare tutto, fino all’ultimo respiro. Match difficile, perché FOTOdi 6 FOTO 8 la Spal ha bisogno punti per evitare di finire risucchiata dalla zona retrocessione (la vittoria FOTO 7 del Crotone di una settimana fa ha accorciato le distanze), ma laFOTO squadra dei piccoli miracoli ci 9 proverà ancora e questa Fiorentina merita affetto ed aiuto. FOTO 10 FOTO 11

Schermature sola

Sede Firenze

Sede Firenze Tel./Fax 055 8456648 Tel./Fax 055 8456648 info@svitavvita.it www.svitavvita.it info@svitavvita.it - www.svitavvita.it I prezzi sono IVA inclusa. Finanziamenti con importi e condizioni suscettibili a variazioni, da verificare alla stipula del contratto. Trasporto e montaggio esclusi. Chiedi per altre offerte. Sopralluoghi e preventivi gratuiti

€ 9.870,00

€ 5.300,00

€ 2.250,00

FOTO 1

€ 3.500,00

FOTO 2

€ 2.600,00

€ 1.890,00

FOTO 5

FOTO 3

LA PERGOLA BIOCLIMATICA, IL CIELO IN UNA STANZA!

300x370 cm. Lamelle orientabili motorizzate Totale

Rata

Mesi

€ 9.870,00

€ 194,78 FOTO 6 60

FOTO 4

PERFETTA CONVIVIALITÀ, MATERIALI NATURALI

Tavolo rotondo ø 130 cm 4 Poltrone avvolgenti con corda passante

CASETTA MOLTO LUMINOSA! 398x398 cm - Spessore pareti 44 mm In Abete naturale

IL PERGOLATO, NATURALE COME LA NATURA CREA! 640x390 cm - Pino Lamellare impregnato in autoclave con Teli ombreggianti

TENDA A BRACCI DUCK, IL CASSONETTO RIPARA IL TESSUTO QUANDO È CHIUSA 480x300 cm. Motorizzata

Totale

Rata

Mesi

Totale

Rata

Mesi

Totale

Rata

Mesi

Totale

Rata

Mesi

Totale

Rata

Mesi

€ 2.250,00

€ 101,56

24FOTO 8

€ 5.300,00

€ 127,22

48

€ 3.500,00

€ 108,58

36

€ 1.890,00

€ 85,40

24

€ 2.600,00

€ 131,82

30

FOTO 7

€ 1.250,00

PERGOLA IN ALLUMINIO CON TENDA MOTORIZZATA

450x300 cm - Chiudibile con Tende a caduta o vetrate panoramiche

€ 8.870,00

€ 11.900,00

€ 2.350,00

€ 1.190,00

FOTO 9

FOTO 10

COMPLETO Sede Firenze IN Tel./Fax 055 8456648 POLIPROPILENE-FIBERGLASS, info@svitavvita.it QUALITÀ E DESIGN ITALIANO www.svitavvita.it

Tavolo allungabile 140/210x85 cm con n° 6 Poltrone

FOTO 11

Schermature solariLA PISCINA IL SILENZIO È UN BENE DA DIVA, CHE ARREDA!

DIFENDERE! Barriera Fonoassorbente 845 cm, altezza 134,5 - Pino impregnato in Autoclave

I prezzi sono IVA inclusa. Finanziamenti con importi e condizioni suscettibili a variazioni, da verificare alla stipula del contratto. Trasporto e montaggio esclusi. Chiedi per altre offerte. Sopralluoghi e preventivi gratuiti

340x640 cm pacchetto completo Impianto di filtrazione a sabbia

IL CALORE DEL LEGNO CON LA FUNZIONALITÀ DELLA TENDA MOBILE 600x320 cm - Pino lamel-

lare impregnato in autoclave - Tenda mobile motorizzata

TENDA A CADUTA IN ALLUMINIO E TESSUTO MICROFORATO, MANTIENI LA PRIVACY MA VEDI fuori. Soluzione ideale per proteggersi dal sole - 300x230 cm

Totale

Rata

Mesi

Totale

Rata

Mesi

Totale

Rata

Mesi

Totale

Rata

Mesi

Totale

Rata

Mesi

€1.250,00

€ 74,34

18

€ 2.350,00

€ 106,11

24

€ 11.900,00

€ 235,16

60

€ 8.870,00

€ 175,10

60

€ 1.190,00

€ 70,80

18

I prezzi sono IVA inclusa. Finanziamenti con importi e condizioni suscettibili a variazioni, da verificare alla stipula del contratto. Trasporto e montaggio esclusi. Chiedi per altre offerte. Sopralluoghi e preventivi gratuiti.


8

15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

Appunti di viaggio

Federico torna titolare dopo la squalifica di Roma e vuole subito essere decisivo

E adesso tocca a Chiesa di FRANCESCA BANDINELLI

E’

rimasto a guardare i suoi compagni dalla tribuna dell’Olimpico ed ha sorriso solo alla fine, al triplice fischio finale dei 90 minuti più lunghi di sempre. Federico Chiesa, adesso, non aspetta altro se non tornare in campo ed accendersi nuovamente i riflettori addosso. Meglio pure della gara d’andata, quando col suo gol riacciuffò il pari per i suoi cancellando il vantaggio di Paloschi. Perché ora la posta in palio è ben più alta. C’è il sogno di incrementare la lunga serie di vittorie consecutive che sta portando questo gruppo dritto nella storia, l’obiettivo d i

provare ad avvicinare sempre di più quell’Europa che fino a qualche mese fa era un tabù assoluto e di continuare ad onorare il capitano, Davide Astori, l’architetto della solidità di questo gruppo, perché l’unione è stato lui a trasmetterla fin dal ritiro di Moena. Dopo l’impresa costruita a Roma, primo successo della stagione contro una grande, nessuno vuole commette l’errore di sottovalutare l’avversario, forse meno blasonato, ma di certo in piena corsa per non retrocedere. Semplici, di ritorno a Firenze da avversario dopo che con la Primavera viola è riuscito (proprio a Roma e contro la Roma) a sollevare al cielo la Supercoppa Italiana di categoria, farà di tutto per non fallire nell’impresa, lui che ha conquistato pure l’ultima panchina d’argento per la cavalcata con cui, un anno fa, ha portato in Serie A la squadra di Ferrara dopo un’assenza di mezzo secolo. Chiesa, che da bambino, quando il papà giocava al Figline, raccattava i palloni a bordo campo con Semplici allenatore, adesso vuole provare a spiccare il salto definitivo. Ha già doppiato il numero di reti della scorsa stagione in campionato (è a quota 6), e l’obiettivo è quello di cercare di avvicinare la prima doppia cifra di marcature della sua carriera. Può contare sull’effetto

Franchi, lui che fin qui ha segnato quattro volte in casa e appena due fuori, e non intende fallire. Nessuno ha intenzione di specchiarsi sulla classifica attuale, i conti si faranno alla fine, ma è adesso che è vietato alzare la testa e distrarsi. Il turno potrebbe riservare ai viola la possibilità di mettere un altro tassello del mosaico perfetto. L’Atalanta - che ha pareggiato proprio contro la Spal una settimana fa - riceve l’Inter sconfitta dal Torino, il Milan accoglierà a San Siro il Napoli, mentre la Juve dovrà vedersela contro la Sampdoria. A Roma, invece, sarà tempo, di derby. Chiesa lo sa bene. Ha tirato il fiato nella gara scorsa, si è concesso due giorni di relax come il resto della squadra, ed ora ha davanti a sé la missione più complicata, quella di trascinare la propria squadra come fatto un po’ in Nazionale a Wembley. Tocca a lui, il figlio d’arte sul quale si sono accesi gli interessi di mercato di mezza Europa, provare a fare la differenza. Magari davvero di nuovo sotto gli occhi della proprietà, dei fratelli Della Valle. Andrea, che ha ridisegnato la sua agenda per essere al fianco della squadra in occasione delle partite casalinghe, è anche da lui che dovrà ripartire in vista del futuro prossimo: sa bene che ha nel ragazzo cresciuto nel settore giovanile una carta importantissima da giocarsi, almeno per un altro anno. La stessa Nazionale gioca… un po’ dalla parte viola, perché la Fiorentina, in questo momento, può aiutare Federico a crescere, a farsi punto di riferimento indiscutibile. Chiesa ha visto in queste settimane di dramma cosa può dare Firenze per amore e ne è rimasto colpito. Adesso tocca a lui, intanto dare battaglia per prendersi l’ultimo vagone per l’Europa, poi arriverà il tempo per valutare tutto il resto.

Federico Chiesa

I’ Trippaio di Sant’Ambrogio

www.gameplanetfirenze.it Venite a trovarci su

Firenze - Piazza Ghiberti all’interno del mercato di Sant’Ambrogio

Cell 339 3785690


15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

9

Parola al figlio del grande Artemio: “Adesso niente è impossibile. E per il futuro mi aspetto che i Della Valle…” Il personaggio

Franchi: “Uniti siamo una forza” di Giacomo Cialdi

L

a Fiorentina prova a continuare la rincorsa al piazzamento europeo, un traguardo fino a poche settimane fa impossibile anche solo da pronunciare. Sulla strada dei viola c'è però la Spal di Semplici, che all'andata fermò sull'1-1 la banda di Pioli. Per parlare di tutto questo e molto altro, il Brivido Sportivo ha intervistato in esclusiva Francesco Franchi, figlio del grande Artemio Franchi, a cui è intitolato lo stadio di Firenze. Francesco Franchi, è sorpreso della striscia positiva della Fiorentina nell'ultimo periodo? «Un filotto di risultati positivi così non avveniva da secoli e francamente era inatteso e insperato, visto l'andamento ondulatorio della squadra in tutta la stagione e in particolare dopo Natale. Dopo la tragedia di Davide, i ragazzi si sono compattati in modo incredibile, in generale tutto l'ambiente sembra riuscito a superare le incomprensioni. In campo vediamo undici giocatori motivativi, concentrati, uniti».

Francesco Franchi

Alla luce di quanto detto, e di una classifica molto più soddisfacente rispetto a qualche mese fa, ritiene sia giusto credere alla possibilità di raggiungere il piazzamento europeo? «Crederci è un dovere, oltre che un diritto. I tifosi viola fanno bene a sperare, perché la classifica si è accorciata molto e la Fiorentina dell'ultimo periodo fa paura a tutti. Con l'armonia che si è venuta a creare dopo il terribile 4 marzo, l'obiettivo Europa League è tutt'altro che impossibile. Facciamo attenzione però: andare in Europa sarebbe fantastico, un risultato straordinario, ma nel caso non ci riuscissimo deve esserci la serenità per accettare che in questa stagione c'erano squadre più attrezzate di noi. Dobbiamo avere equilibrio».

Domenica al Franchi la Fiorentina affronterà la Spal. Che gara si aspetta? «Penso dovrà essere una partita coerente con la classifica, con il momento e i valori delle due squadre. Mi aspetto che i gigliati facciano la partita, mettano in campo tutto ciò che hanno e riescano a prendere i tre punti. La Spal è un avversario che può creare delle insidie, ma i viola sono nettamente più forti ed hanno grandi motivazioni». Uno dei punti saldi di questo gruppo è certamente Stefano Pioli. Che giudizio si è fatto del mister? «Pioli è stato ed è importantissimo per la Fiorentina, per questi ragazzi. Nell'ultimo mese la dimensione umana ha sovrastato quella di allenatore e abbiamo percepito chiaramente, qualora ce ne fosse bisogno, la grandezza dell'uomo. La Fiorentina quest'anno ha cominciato un percorso che non si sviluppa in mesi bensì in anni e credo che Stefano sia l'uomo giusto al posto giusto per portare per mano la squadra». A proposito di percorso, qual è la sua sensazione circa l'eventuale rilancio dei fratelli Della Valle? «E' difficile dirlo, ma la sensazione è che nell'ultimo mese sia effettivamente avvenuto qualcosa. La scomparsa del nostro capitano ha fatto riflettere, ha fatto riavvicinare tutti e credo che i Della Valle abbiano preso coscienza di alcune cose: dell'attaccamento dei fiorentini verso la squadra, dell'umanità della città di Firenze, della centralità che la Fiorentina ha nella vita di tutti noi. Quest'anno abbiamo una squadra giovane, alcuni calciatori sono veramente interessanti e potranno crescere... Adesso mi aspetto che la proprietà vada avanti con il progetto stadio e metta in atto investimenti mirati. Me lo auguro e sono fiducioso».

rto O ’ L

della Tadd

ei

Frutta - verdura - salumi - formaggi BISCOTTI ARTIGIANALI FATTI A MANO Primi piatti da asporto

Via di Peretola, 50r - Firenze Tel. 338 3002473

Su ordinazione troverete il vero

TARTUFO BIANCO di San Miniato


10

15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

Parola all’esperto

L’ex dg del quasi scudetto è stato anche allenatore della Spal: “Il tecnico viola

Tito Corsi: “Pioli ha lavorato di Giacomo Brunetti

S

otto la sua egida, a Firenze arrivarono Bertoni, Graziani, Pecci, Passarella e Socrates, tanto per citarne alcuni: con Tito Corsi come direttore generale, la Fiorentina sfiorò lo Scudetto nel 1982. Questa è storia nota, ma forse non tutti sanno che Corsi ha fatto anche il tecnico e che, tra il 1968 e il 1970, ha allenato le giovanili e la prima squadra della SPAL. E la gara contro i ferraresi di Semplici è l’occasione per ascoltarlo, da doppio ex, sul magico momento vissuto dalla Fiorentina di Pioli.

Tito Corsi

Tito Corsi, partiamo dalla causa viola: c’è odore di rilancio. “La squadra è cresciuta molto, la tragedia avrebbe potuto agire da deterrente, invece non ne ha scalfito il carattere. Probabilmente, se l’omaggio all’amico poteva dare qualcosa in più, l’ha dato. È un cammino importante, ci sono giocatori che vengono da altri continenti, altri che non avevano mai giocato in Serie A, altri ancora che si sono riuniti talvolta solamente alla prima convocazione, poi ci sono tanti giovani: sono tutte caratteristiche che suggeriscono di aspettare, di farli conoscere. E poi…”.

Poi c’è Stefano Pioli. “Esatto. Ha le sue idee, diverse da quelle dei predecessori: un altro particolare che consiglia l’attesa. Credo che, tutto sommato, insieme alle altre situazioni, sia il motivo dei risultati esaltanti di questo ultimo periodo. Ha lavorato benissimo, non solo sull’amalgama e sulla tattica, bensì ha superato brillantemente lo scetticismo. Forse ne abbiamo sottovalutato il valore che oggi sta emergendo prepotentemente”.

La PIZZA IO a DOMICIL

Super Pizza 055 .71 .71 .71

Stazione di Servizio e Lavaggio Esso PIAZZALE DONATELLO RIVENDITA AUTORIZZATA Accessori auto-moto - Lampa/Wurth/Cora Lubrificanti Mobil

ITÀ NOfaV i un ordine

Se te preceden il venerdìrtita giocata i, la pa ch al Fran a zz con la pi o am ti ti recapico una pioa id del Brivvo Sporti

Consegna a domicilio di

PIATTI di PESCE e di GELATO

in collaborazione con

GELATERIA

GELATERIA

Firenze - Piazzale Donatello Tel 339 2636047 - zephir3@alice.it

Via Antonio del Pollaiolo, 188 - Firenze

www.superpizzafirenze.it

NI ORDIINE ONL


15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

11

ha idee nuove e il suo valore è stato sottovalutato. Anche Semplici merita grande attenzione”

benissimo. E’ lui l’uomo decisivo” La SPAL, invece, riuscirà a salvarsi? “Adesso sta regalando prestazioni importanti, devo fare i complimenti a Semplici: ha consolidato la squadra, con tutte le difficoltà del caso. Ne stanno uscendo abbastanza bene. Il carattere dell’allenatore è guerrigliero, è bravo tecnicamente e tatticamente ma è anche uno stimolatore”.

Deve essere un finalizzatore, per di più è un centravanti che partecipa alla manovra corale”. A Firenze, quando lei era dirigente, sono arrivati grandi giocatori. Cosa crede che sia mancato a questa squadra?

Un giorno lo vedremo a Firenze? “Glielo auguro, è stato tanto tempo nelle giovanili viola. Sarebbe un vero successo. Ma prevederlo è difficile”.

Adesso si punta l’Europa? “Una domanda più difficile. A volte i risultati ci sono, altre volte non arrivano. Anche le più grandi hanno questi problemi: l’Inter ha raccolto numerose vittorie consecutive, salvo poi fermarsi. La squadra è partita con una ricostruzione, sono usciti i più anziani e il ciclo si è completato: sono entrati ragazzi più giovani, aspettiamo. Ma siamo sulla buona strada”.

Studio: Spinello Aretino, 18 50143 FIRENZE Tel. 055716952 3299326305 e-mail: studio.gmarini@libero.it Part. I.V.A. 04460080486 C.F. MRN GLC 63B09 D612A

it

A

Studio: Spinello Aretino, 18 50143 FIRENZE Tel. 055716952 3299326305 e-mail: studio.gmarini@libero.it Part. I.V.A. 04460080486 C.F. MRN GLC 63B09 D612A

Studio: via Spinello Aretino, 18 50143 FIRENZE Tel. 055716952 3299326305

STUDIO ODONTOIATRICO

e-mail: studio.gmarini@libero.it

4

“Azzardo un uomo guida a centrocampo, qualcuno con una grossa personalità. Anche se sto notando che, adesso, stanno maturando in quel settore. La squadra mi sembra ben assortita. Beh, poi non c’è mai limite al meglio”.

Stefano Pioli

3

2

Part. I.V.A. 04460080486 C.F. MRN GLC 63B09 D612A

Capitolo Federico Chiesa: tenerlo o cederlo? “A parte i programmi, potrebbe essere la stessa società a deciderne il futuro. Se partisse, andrebbe certamente in lidi maggiormente ambiziosi. È esploso molto presto per quello che era auspicabile. È arrivato in Nazionale. Ma c’è anche un altro giocatore interessante, Simeone: se viene lasciato giocare, e lo sta dimostrando adesso, riesce ad esprimersi.

Dott. Gianluca Marini Studio: Spinello Aretino, 18 50143 FIRENZE Tel. 055716952 3299326305 e-mail: studio.gmarini@libero.it Part. I.V.A. 04460080486 C.F. MRN GLC 63B09 D612A

Via Spinello Aretino n°18 - Firenze Tel. 055 71 69 52 - 329 93 26 305 studio.gmarini@libero.it

5

Un servizio dentistico per il Sano Sorriso di genitori e bambini.

Odontoiatria • Ortodonzia • Conservativa • Protesi dentaria • Pedodonzia Implantologia • Laser Terapia • Cura dei disturbi del sonno OTTURAZIONE

20% DI SCONTO + 500 pt INVIOLA RITAGLIA E CONSEGNA IL COUPON.

SBIANCAMENTO

20% DI SCONTO

+ 1000 pt INVIOLA RITAGLIA E CONSEGNA IL COUPON.

PER I VOSTRI

BAMBINI

200 PUNTI SUL PREVENTIVO

VISITA GRATIS

GRATUITO

20% di

PUNTI SULLA

E CURE CON IL

SCONTO

RITAGLIA E CONSEGNA IL COUPON.

+ RADDOPPIO LAVORAZIONE

RITAGLIA E CONSEGNA IL COUPON.

DA NOI OGNI EURO SPESO

5 PUNTI


Noi siamo Autofficina

AUTOELITE ...da oltre 30 anni al

VIOLA

OFFICINA

PERINI

vostro servizio

Riparazioni Auto - Gommista Impianti Gpl/Metano - Revisioni

RIPARAZIONI

Freni - Balestre - Idroguide - Saldature Alluminio Test Computerizzati - Centraline Abs-Ebs-Ecas-Edc Banco Test Freni e Giochi - Test Tachigrafi Digitali Mappature Centraline Iniezione - Frizioni Ricariche Condizionatori - Meccanica

ristorante pizzeria

lorenzo de’ medici Tutto il menù alla carta sia ristorante che pizzeria anche senza glutine

DA NOI TROVI LA PIZZA

Via Marconi 10/12 - Loc. Scopeti Rufina (Fi) - Tel 055 8396197

w w w. a u t o e l i t e s n c . c o m

Via G. Amendola, 23/C - SIGNA (Fi) Tel. 055 87 52 15 - Fax 055 87 32 206 offperini@gmail.com

R• BA

OSTERIA• PIZZE

RIA

Via Giglio 49/R - Firenze - Tel. 055 212932 info@lorenzodemedici.eu - www.lorenzodemediciristorante.com

Tabaccheria Daniela U

di Stefano e Stefania

...punta su materie prime pregiate accostamenti misurati e una ricca carta delle birre

Via Poggio alla Ginestra, 2 - PELAGO (FI)

N

LO GR ID SO O

La Baita Il Ristorante e pizzeria giovane..fuori città! Tel. 327.7456830

SENZA GLUTINE

AL E ’ VI O L A

GadGet Viola BiGlietti Stadio BiGlietti ConCerti e teatro Pagamento Bollettini - Scommesse Sportive Aperto la Domenica mattina seguici su:

E

N TA U R O

C

Via Veneto 46/48 Viareggio tel 0584 961063 www.pizzeriapachino.it -

z z i C a rr o  a tt re a n to :  c o n v e n z io 2 3 3 5  6 0 6 2 9 9

LA CARROZZERIA I NOSTRI SERVIZI:

Informazione ed assistenza tel. 335 per ogni incidente Macchina in sostituzione      

Informazione ed assistenza  Carro attrezzi convenzionato: per ogni incidente 

tabaccheria daniela firenze

Firenze - Via Erbosa, 1/B/R Tel/fax 055 686524

Carro attrezzi convenzionato:

nni Da 35 ao con V i i e per Vo o Pensiam i n a tutto o

335 6062992

In caso di riparazione presso 6062992

di noi soccorso stradale Lavori con garanzia  gratuito nel raggio di 50Km. V. Livorno 8/15 - Firenze - Tel. 055 7326052 - Tel. 3315748718 Macchina in sostituzione Preventivi gratuiti       www.carrozzeriacentauro.it - carrozzeriacentauro@tiscali.it Lavori con finanziamenti agevolati  Riparazione di auto e veicoli Lavori con garanzia In caso di riparazione presso  di noi soccorso stradale  commerciali di ogni marca Preventivi gratuiti gratuito nel raggio di 50Km.  


15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

Mondonico e Astori che si danno la mano, parenti stretti per umanità e passione

CANZONE PER DUE

amici

di Alessandro Fiesoli

“V

oglio però ricordati com’eri /e che come allora sorridi”. Viene in mente Guccini, la sua “Canzone per un’amica”, a rivedere quella foto della festa per i novant’anni della Fiorentina. Astori e Mondonico, Emiliano e Davide, che si danno la mano, lontani negli anni ma parenti stretti per umanità e passione, scambiandosi un sorriso bello e contagioso. Il sorriso è la distanza più breve fra le persone, l’abbiamo letta da qualche parte, e ci pare bella. Guccini cantava la perdita di un’amica in un incidente stradale, qui gli amici sono due, e il modo in cui Firenze, non solo Firenze, li ha ricordati e continuerà a ricordarli, aiuta, per quanto possibile, a pensarli com’erano. Come nella foto. Chi scrive, ha incontrato la prima volta Mondonico più o meno a metà degli anni Ottanta. Era venuta fuori da poco la storia della tessera ad honorem consegnatagli, a lui dichiarato tifoso viola, controcorrente per la sua sincerità in un calcio che poco gradisce confessioni del genere dai suoi protagonisti per ragioni di piazza, dal Settebello. E così, alla vigilia di un’Atalanta-Fiorentina, ci presentammo, inviato de “La Nazione”, a Zingonia, il centro di allenamento atalantino. Con un fac simile della tessera, per avviare l’intervista, e cercare di darle un forte tocco di viola. Tentativo riuscito a metà, l’Atalanta stava lottando per non retrocedere, la Fiorentina la sopravanzava nettamente in classifica (all’epoca funzionava così), Mondonico fu cortese ma molto attento, per dovere di ruolo, a non prestare particolare attenzione alle domande sulla sua fede viola. Lui, unico ragazzo tifoso della Fiorentina in quelle campagne lombarde negli anni ’50, un po’ dietro indicazione della madre che gli aveva regalato una maglia viola, un po’ per distinguersi da tutti gli altri coetanei, assecondando il suo spirito ribelle. In questo modo di essere contro, in quanto a spirito era

fiorentino perfino a sua insaputa, fin dall’adolescenza. Mondonico, come ha scritto molto bene su “Repubblica” l’amico Emanuele Gamba, brillantissima e granatissima penna prestata da anni per esigenze di servizio alle cronache bianconere, è stato “un uomo di eterna minoranza”. Fin dall’inizio della sua storia, appunto. Quel giorno a Zingonia, dunque, nonostante l’inevitabile imbarazzo del momento, Mondonico si arrese alla sua passione per la Fiorentina quando, forse involontariamente da parte nostra, il discorso scivolò su Hamrin. Era stato un grande appassionato di “Uccellino”, il Mondo. Ad avvicinarli, la stessa maglia, il numero 7, che lui aveva indossato anche nel Torino, quando fu scelto per sostituire Meroni, i calzettoni abbassati, e una complicità fra ali destre. Prima delle gabbie tattiche, l’ala destra non era un ruolo, ma molto di più. Un’identità, forse anche un modo di stare al mondo. Se il 10 era, e forse lo è tuttora, per eccellenza la maglia della classe, il 9 quella del gol, l’11 quella di Gigi Riva e stop, il 7, in ogni caso quel ruolo, è la maglia dell’allegria, dell’imprevedibilità, della leggerezza, del dribbling. Nella storia viola, per non parlare di Garrincha, Best, o allo strepitoso Bruno Conti del mundial ’82, si va da Julinho a Chiarugi, a Bertoni, per arrivare a Cuadrado, Joaquin. Oggi, Chiesa. Con grandi eccezioni, più tattiche, come Mimmo Caso. La grande diversità di Hamrin sta tutta nei suoi 150 gol in campionato, giù il cappello, superato solo da Batistuta. Anche la prima maglia di Antognoni portava il numero 7, solo perché il 10 era ancora riservato a Picchio De Sisti. Il ruolo in fondo più anarchico e tradizionale al tempo stesso, come piaceva a Mondonico. Poi lo seguimmo con la sua Atalanta in quella sorprendente scalata all’Europa, che si concluse nella semifinale di Coppa delle Coppe ’87-88 contro il Malines, la seconda squadra di Bruxelles, del portiere Preud’homme, istituzione del calcio belga. Era l’Atalanta di Stromberg,

Fortunato, del portiere Piotti, di Bonacina, Icardi, del centravanti Cantarutti. Per ritrovarlo nel suo breve, intenso viaggio sentimentale sulla panchina viola, allenatore-tifoso, e viceversa, con l’orgoglio di aver riportato la sua Fiorentina, sua in molti sensi, in serie A. Poco più di una stagione, prima dello strappo, quanto è bastato però per assegnargli un ruolo preciso nella storia viola. Per quella promozione e per il rapporto molto stretto, di comune passione, con il tifo del “Franchi”. Quel suo modo di condividere e partecipare che veniva anche prima dei risultati, se un paradosso del genere può avere un senso nel calcio. Mondonico non ha avuto il tempo e il modo per mettersi in concorrenza con gli allenatori più

importanti della storia della Fiorentina, a cominciare da Bernardini e Pesaola, per continuare con Chiappella, Valcareggi, Liedholm, De Sisti, Ranieri, Prandelli, ma per quanto riguarda il legame romantico con il pubblico, più che per i risultati, può essere accostato ad Agroppi, con una storia simile fra il granata e il viola. Pioli, in questo, assomiglia a Mondonico. Neanche per l’attuale allenatore Firenze è stata solo una scelta professionale. Starebbe benissimo nell'armadietto di Pioli, ammesso che non sia già appesa lì dentro, questa foto di Mondonico e Astori, sorridenti, che si danno la mano, in quella bella sera, al tempo stesso, tutta fiorentina e viola.

Lutto

Ciao Chiara S

i è spenta nella notte di Pasqua, Chiara Baglioni, giornalista ex collaboratrice del Brivido Sportivo. Nata a Figline Valdarno e laureata in Scienze politiche, seguiva da vicino le vicende della Fiorentina con particolare attenzione per la squadra femminile. Da tempo lottava contro una terribile malattia che le ha tolto la vita a soli 30 anni.

Chiara, che era diventata redattrice del sito violanews.com, era molto conosciuta nell’ambiente sportivo e anche la Fiorentina le ha dedicato un ricordo attraverso il suo media ufficiale. Gli editori e la redazione del Brivido Sportivo partecipano al lutto della famiglia, stringendosi al dolore di tutti i suoi cari.


GRASSINA

DA 20 AN NI

FIOR

di

IL PANE qu

Via Costa al Rosso 28/32

otidiano

PANE

055 640480

DEI TIFOS

I

VIOLA

Biscotti di Prato - Prime macine Pasticceria produzione propria Guanciale lievitazione naturale Bozza pratese - Pane integrale 1^ giornata

Andata 20/08/2017

ATALANTA-ROMA

0-1 1-1 0-3 1-3 3-0 3-0 0-0 2-1 0-0 1-2

6^ giornata

Andata 24/09/2017

0-2 2-0 1-1 0-3 1-0 4-0 3-1 2-0 0-1

Ritorno 18/02/2018

CAGLIARI-CHIEVO

SASSUOLO-BOLOGNA

1-2 2-3 1-1 0-2 0-2 1-0 2-0 0-1 1-2

2-3

SPAL-NAPOLI

0-1

Andata

12^ giornata

CROTONE-BENEVENTO FIORENTINA-ATALANTA HELLAS VERONA-LAZIO INTER-GENOA JUVENTUS-TORINO ROMA-UDINESE SAMPDORIA-MILAN

05/11/2017

1-1 2-3 2-1 0-0 2-4 0-2 1-1 2-1 3-0 0-2

Ritorno 08/04/2018

ATALANTA-SPAL BOLOGNA-CROTONE CAGLIARI-HELLAS VERONA CHIEVO-NAPOLI FIORENTINA-ROMA GENOA-SAMPDORIA INTER-TORINO JUVENTUS-BENEVENTO LAZIO-UDINESE SASSUOLO-MILAN

1-1 0-1 0-1 1-2 2-0 0-0 0-1 4-2 2-1 1-1

Ritorno 06/01/2018

CROTONE-MILAN HELLAS VERONA-NAPOLI INTER-FIORENTINA JUVENTUS-CAGLIARI LAZIO-SPAL SASSUOLO-GENOA UDINESE-CHIEVO

7^ giornata

01/10/2017

4-0

13^ giornata

19/11/2017

0-1

Ritorno 25/02/2018

ATALANTA-JUVENTUS BENEVENTO-INTER CHIEVO-FIORENTINA GENOA-BOLOGNA LAZIO-SASSUOLO MILAN-ROMA NAPOLI-CAGLIARI SPAL-CROTONE TORINO-HELLAS VERONA UDINESE-SAMPDORIA

Andata 1-2 0-1 2-3 2-0 2-1 2-1 3-2 1-1 1-1

5-2 2-3 0-1 1-1

SAMPDORIA-BENEVENTO

Andata 2-2 1-2 2-1 0-1 6-1 0-2 3-0 1-1 2-2

2-1 0-3 0-1 0-2 1-1 1-0

BOLOGNA-TORINO

0-2 0-2 0-1 0-2 3-0 2-0 5-0 3-2 1-2 1-2

Ritorno 15/04/2018

BENEVENTO-SASSUOLO CROTONE-GENOA HELLAS VERONA-BOLOGNA INTER-ATALANTA NAPOLI-MILAN ROMA-LAZIO SAMPDORIA-JUVENTUS SPAL-FIORENTINA TORINO-CHIEVO UDINESE-CAGLIARI

2^ giornata

Andata 27/08/2017

0-1 1-2 0-0 1-2 2-4 2-1 3-1 1-3 3-2 3-0

Ritorno 21/01/2018

BENEVENTO-BOLOGNA

0-3 1-5 CROTONE-HELLAS VERONA 3-0 FIORENTINA-SAMPDORIA 1-3 GENOA-JUVENTUS 0-1 MILAN-CAGLIARI 2-1 NAPOLI-ATALANTA 1-0 ROMA-INTER 1-1 SPAL-UDINESE 1-1 1-1 TORINO-SASSUOLO CHIEVO-LAZIO

8^ giornata

Andata 15/10/2017

Ritorno 04/03/2018

2-1

BOLOGNA-SPAL

2-3 2-2 2-1 1-0 3-2 1-2 0-1 3-1 0-0

CAGLIARI-GENOA

0-1 1-2 1-4

CROTONE-TORINO FIORENTINA-UDINESE

2-0 0-3 0-0

HELLAS VERONA-BENEVENTO INTER-MILAN JUVENTUS-LAZIO

1-0 4-2

ROMA-NAPOLI

2-1 1-1

SAMPDORIA-ATALANTA

Andata

SASSUOLO-CHIEVO

14^ giornata

26/11/2017

Ritorno 18/04/2018

ATALANTA-BENEVENTO 1-0 BOLOGNA-SAMPDORIA 3-0 CAGLIARI-INTER 1-3 CHIEVO-SPAL 2-1 GENOA-ROMA 1-1 JUVENTUS-CROTONE 3-0 LAZIO-FIORENTINA 1-1 0-0 MILAN-TORINO 0-2 SASSUOLO-HELLAS VERONA 0-1 UDINESE-NAPOLI

3^ giornata

Andata 10/09/2017

ATALANTA-SASSUOLO 2-1 BENVENTO-TORINO 0-1 BOLOGNA-NAPOLI 0-3 CAGLIARI-CROTONE 1-0 0-5 HELLAS VERONA-FIORENTINA INTER-SPAL 2-0 3-0 JUVENTUS-CHIEVO 4-1 LAZIO-MILAN 1-1 SAMPDORIA-ROMA 1-0 UDINESE-GENOA

9^ giornata

Andata 22/10/2017

1-0 0-3 3-2 3-0 0-0 0-0 5-0 0-1 0-1 2-6

1-2 1-0 1-0

Ritorno

ATALANTA-BOLOGNA 1-0 BENEVENTO-FIORENTINA 0-1 CHIEVO-HELLAS VERONA 0-1 LAZIO-CAGLIARI NAPOLI-INTER SPAL-SASSUOLO

15^ giornata

Ritorno 22/04/2018

BENEVENTO-MILAN BOLOGNA-CAGLIARI CROTONE-UDINESE FIORENTINA-SASSUOLO HELLAS VERONA-GENOA INTER-CHIEVO NAPOLI-JUVENTUS ROMA-SPAL SAMPDORIA-LAZIO TORINO-ATALANTA

Presso le sedi di:

Tel. 055 41 66 71 Tel. 055 66 09 22 Tel. 055 71 31 695 Tel. 055 43 03 03 Tel. 055 70 73 25 Tel. 055 44 43 16 Tel. 055 84 61 29

Viale Milton, 89 - Firenze - tel 055 48 98 02 - info@oftspa.it - www.ofisa.it

0-3 0-2

TORINO-ROMA UDINESE-JUVENTUS

03/12/2017

1-1

1-4 1-1

SAMPDORIA-CROTONE

Andata 2-2 1-1 0-3 3-0 0-1 5-0 0-1 3-1 1-2

2-2 1-0 0-0

MILAN-GENOA

VIALE MILTON (FORTEZZA) VIA CACCINI (CAREGGI)

ONORANZE FUNEBRI 24 H 24

3-0 0-3 1-3 1-1 4-1 1-1 2-0

11/03/2018

CAPPELLE DEL COMMIATO

AGENZIE Ag. Careggi - Via Caccini 17 Firenze Ag. Bellariva - Via Aretina 55 r Firenze Ag. Isolotto - Via Mortuli 29 r Firenze Ag. Ponte di Mezzo - Via di Caciolle 3 b Firenze Ag. Torregalli - Via di Scandicci 310 b Firenze Ag. Sesto Fiorentino (Fi) - Via Pascoli 1 Ag. Scarperia (Fi) - Via Roma 14

Ritorno 28/01/2018


17/09/2017

20/09/2017

CHIEVO-ATALANTA 1-1 0-1 CROTONE-INTER 0-2 1-1 2-1 FIORENTINA-BOLOGNA 2-1 GENOA-LAZIO 2-3 2-1 MILAN-UDINESE 2-1 1-1 NAPOLI-BENEVENTO 6-0 2-0 3-0 ROMA-HELLAS VERONA 1-0 1-3 SASSUOLO-JUVENTUS 0-7 0-2 0-2 SPAL-CAGLIARI 2-2 TORINO-SAMPDORIA 1-1 10^ giornata

Andata 25/10/2017

16^ giornata

Andata 10/12/2017

2-2 0-0 1-2 0-0 1-3 2-1 0-0 2-1 2-2

Ritorno

2-0

5-0 1-1 2-1 2-3 2-1 0-1 5-0 0-0 2-0 2-1

Ritorno 29/04/2018

CAGLIARI-SAMPDORIA

29/10/2017

2-1 1-2 0-2 3-1 1-0 4-1 1-0 2-1 2-1

CROTONE-FIORENTINA

MILAN-BOLOGNA NAPOLI-FIORENTINA SASSUOLO-CROTONE

HELLAS VERONA-INTER MILAN-JUVENTUS NAPOLI-SASSUOLO ROMA-BOLOGNA SAMPDORIA-CHIEVO SPAL-GENOA TORINO-CAGLIARI UDINESE-ATALANTA

17^ giornata

Andata 17/12/2017

1-3

LAZIO-TORINO

1-1 2-5 1-2 0-0 1-0 0-2 2-0 1-4 4-0 0-2

P

g

partite totali v n p

CLASSIFICA Serie A

P

g

partite totali v n p

1

Juventus

81 31 26

3

2

11

Genoa

35 31

9

8

14

2

Napoli

77 31 24

5

2

12

Bologna

35 31 10

5

16

3

Lazio

60 31 18

6

7

13

Udinese

33 31 10

3

18

4

Roma

60 31 18

6

7

14

Sassuolo

30 31

7

9

15

5

Inter

59 31 16 11

4

15

Chievo

29 31

7

8

16

6

Milan

52 31 15

7

9

16

Cagliari

29 31

8

5

18

Fiorentina 50 31 14

8

9

17

Spal

27 31

5

12 14

7

Ritorno

BENEVENTO-LAZIO

UDINESE-BENEVENTO

JUVENTUS-INTER

CLASSIFICA Serie A

8

Atalanta

48 31 13

9

9

18

Crotone

27 31

7

6

9

Sampdoria

48 31 14

6

11

19

Verona

25 31

7

4

18 20

10

Torino

45 31 11 12

8

20

Benevento

13 31

4

1

26

31/03/2018

1-5

SPAL-HELLAS VERONA

GENOA-ATALANTA

11^ giornata

Andata

3-3 1-2 0-3 1-0 0-0 3-0 1-3 1-0 0-1

CHIEVO-ROMA

Ritorno 11/02/2018

ATALANTA-CROTONE 5-1 BENEVENTO-ROMA 0-4 BOLOGNA-INTER 1-1 CAGLIARI-SASSUOLO 0-1 GENOA-CHIEVO 1-1 0-0 HELLAS VERONA-SAMPDORIA 1-0 JUVENTUS-FIORENTINA 1-4 LAZIO-NAPOLI 2-0 MILAN-SPAL 2-3 UDINESE-TORINO

18/03/2018

3-0 ATALANTA-HELLAS VERONA BOLOGNA-LAZIO 1-2 CAGLIARI-BENEVENTO 2-1 CHIEVO-MILAN 1-4 FIORENTINA-TORINO 3-0 GENOA-NAPOLI 2-3 INTER-SAMPDORIA 3-2 JUVENTUS-SPAL 4-1 1-0 ROMA-CROTONE 0-1 SASSUOLO-UDINESE

5^ giornata

Andata

Ritorno 04/02/2018

2-6 0-2 0-3 1-3 1-1 1-1 1-2 1-1 4-0 0-2

Ritorno 06/05/2018

ATALANTA-LAZIO

Classifica Marcatori

4^ giornata

Andata

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

NOME

SQUADRA

RETI

RIGORI

Immobile Icardi Dybala Quagliarella Mertens Higuain Dzeko Iago Falque Simeone Zapata Ilicic

Lazio Inter Juventus Sampdoria Napoli Juventus Roma Torino Fiorentina Sampdoria Atalanta

27 24 21 18 17 15 14 11 10 10 10

7 5 3 7 4 1 0 0 0 0 2

18^ giornata

Andata 23/12/2017

Ritorno 13/05/2018

CAGLIARI-FIORENTINA

SAMPDORIA-SASSUOLO

0-1 2-3 1-0 1-0 4-0 0-2 3-2 1-0 2-2

TORINO-NAPOLI

4-0

UDINESE-HELLAS VERONA

BENEVENTO-SPAL BOLOGNA-JUVENTUS CROTONE-CHIEVO FIORENTINA-GENOA HELLAS VERONA-MILAN INTER-UDINESE ROMA-CAGLIARI

CHIEVO-BOLOGNA GENOA-BENEVENTO JUVENTUS-ROMA LAZIO-CROTONE MILAN-ATALANTA NAPOLI-SAMPDORIA SASSUOLO-INTER SPAL-TORINO

Andata

19^ giornata

30/12/2017

Ritorno 20/05/2018

ATALANTA-CAGLIARI 1-2 BENEVENTO-CHIEVO 1-0 BOLOGNA-UDINESE 1-2 CROTONE-NAPOLI 0-1 FIORENTINA-MILAN 1-1 1-3 HELLAS VERONA-JUVENTUS 0-0 INTER-LAZIO 1-1 ROMA-SASSUOLO 2-0 SAMPDORIA-SPAL 0-0 TORINO-GENOA

Risolviamo i Vostri problemi

ITALIA SPURGHI

• Pulizia pozzi neri e fosse biologiche • Videoispezioni con rilascio DVD o chiavetta USB • Stasatura tubazioni • Smaltimento Amianto • Smaltimento rifiuti solidi

FIRENZE - Via Senese, 247/R - Tel. 055-2322635 - info@italiaspurghi.it


PRATO

1 9 68

8 1 0 -2

50 Anni di attivitĂ

Grazie a tutti i nostri Clienti


15 aprile 2018 Fiorentina -Spal

17

Probabili formazioni

Assalto agli estensi FIORENTINA - SPAL

STADIO ARTEMIO FRANCHI, 15.04.2018, ORE 12,30 Simeone Veretout

C

on un Chiesa in più e tanta voglia di continuare la striscia di vittorie consecutive. La Fiorentina sfida la Spal dell’ex Semplici nel lunch match del Franchi e Pioli ritrova il suo giovane gioiello, reduce dalla squalifica scontata all’Olimpico di Roma. Il tecnico viola, in una gara complicata contro un avversario affamato di punti salvezza, dovrebbe affidarsi alla formazione più collaudata. Dunque, davanti a Sportiello, probabile il ritorno di Milenkovic a coprire la fascia destra con Pezzella e Hugo centrali. A Briraghi il compito di occupare la corsia mancina. A metà campo, persistendo l’assenza di Badelj, appare scontata la conferma del trio Benassi – Dabo – Veretout che tanto bene ha fatto nell’ultima gara contro la Roma. A Saponara il compito di rifinire mentre Chiesa potrebbe avanzare il suo raggio d’azione, pur partendo largo a destra, per dare manforte al centravanti Simeone.

Biraghi

Dabo

FIORENTINA 4-3-1-2

Chiesa

Saponara

57 Sportiello

Benassi

4 Milenkovic 20 Pezzella 31 Hugo 3 Biraghi

Hugo Sportiello

Pezzella

8 Saponara 25 Chiesa 9 Simeone

Milenkovic

Allenatore: Stefano Pioli

A Disposizione: 97  Dragowski, 22  Cerofolini, 2 Laurini, 76  Gaspar, 15 Olivera, 51  Hristov, 19  Cristoforo, 28 Gil Dias, 10 Eysseric, 21  Sottil, 11 Falcinelli.

SPAL 3-5-2 97 Meret 4 Cionek 21 Salamon 27 Felipe

29 Lazzari 88 Grassi 25 Everton 19 Kurtic 33 Costa

Paloschi Antenucci Kurtic

Costa

43 Paloschi 7 Antenucci

Felipe

Lazzari Everton

Grassi Cionek

Salamon

Meret

Allenatore: Semplici

A Disposizione: 1  Gomis, 92  Marchegiani, 23  Vicari, 15 Vaisanen, 5  L. Simic, 77  Viviani, 28  Schiattarella, 18  Schiavon, 24  Vitale, 9 Bonazzoli, 10 Floccari.

Il nuovo dealer gastronomico toscano Qui trovi solo Ristoranti qualificati e verificati...con i nostri coupon sei un cliente di serie A!

www.ohiohi.eu

24 Benassi 14 Dabo 17 Veretout

VISITA IL NOSTRO SITO ED ACQUISTA I COUPON PER USUFRUIRE DELLE OFFERTE!

MENÙ PIZZA

antipasto toscano + pizza + dolce +bibita grande +caffè

10

MENÙ TAGLIATA

Antipasto toscano Primo + Secondo: Tagliata/peposo/Cinghiale + Contorno + Acqua e caffè

19,90


18

15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

Amarcord

Il 5 maggio 1968 la Fiorentina batté la Spal al Comunale con i gol di Maraschi e De Sisti

Mezzo secolo fa l’ultima a FIrenze IN PARITA' LE PRIME 3 SFIDE A FIRENZE Le due squadre si sono affrontate per la prima volta nella stagione 1951/52. Il match si concluse 0-0. Terminarono 1-1 le partite dei campionati 1952/53 (gol viola di Roosemburg) e 1953/54 (gol viola di Gratton). LA PRIMA VITTORIA DELLA FIORENTINA Risale al campionato 1954/55. La squadra di Fulvio Bernardini si impose per 1-0 con una rete di Buzzin. IL SUCCESSO CON PIU' GOL E IL MAGGIOR SCARTO E' quello ottenuto dalla Fiorentina nella stagione 1961/62. I viola vinsero per 5-1 con gol di Milani, Dell'Angelo e Petris e con una doppietta di Hamrin.

Mario Maraschi di RUBEN LOPES PEGNA

F

iorentina e Spal si sono affrontate 16 volte a Firenze nel campionato di serie A. I viola hanno ottenuto 9 vittorie e 5 pareggi e hanno subito 2 sconfitte.

L'ULTIMO CONFRONTO E' stato disputato nella stagione 1967/68 (esattamente quasi 50 anni fa, il 5 maggio 1968). La Fiorentina, guidata da Bassi e Ferrero, vinse 2-0 con gol di Maraschi e De Sisti. L'ULTIMA SCONFITTA VIOLA La Fiorentina perse per l'ultima volta con la Spal a Firenze 57 stagioni fa, nel 1960/61. Fu battuta dagli emiliani per 3-0. L'ULTIMO PAREGGIO Risale al campionato 1966/67. L'incontro terminò 0-0.

DUE GIOCATORI HANNO SEGNATO UNA DOPPIETTA Il primo è stato Julinho ( a segno anche l'anno prima quando la Fiorentina si impose per 2-0 grazie anche a un gol di Rozzoni) nel match del 1957/58 vinto dai viola per 3-0 (l'altro gol fu di Segato). Anche Hamrin realizzò una doppietta nel 1961/62. LA PRIMA SCONFITTA VIOLA Risale al campionato 1958/59, quando dopo essere andata in vantaggio con una rete di Lojacono perse 2-1, punita dai gol di Oltramari e Morbello.

IN GOL 2 ESORDIENTI Nel campionato 1962/63 al Comunale la Fiorentina battè la Spal con due giocatori debuttanti in serie A: il centravanti Cavicchia e il mediano (poi diventato difensore centrale) Brizi. Quest'ultimo sarà uno dei protagonisti della squadra che con Pesaola, nel 1968/69, conquistò il secondo scudetto.

PARI NELLA STAGIONE DEL 1° SCUDETTO VIOLA Finì 0-0 la partita al Comunale nel campionato 1955/56 quando lo squadrone di Bernardini si laureò campione d'Italia.

FIORENTINA IMBATTUTA NEGLI ULTIMI 6 CONFRONTI La Fiorentina ha vinto 5 delle ultime 6 sfide con la Spal a Firenze, pareggiandone una. La serie positiva inizia nel 1961/62 con il successo per 5-1 e poi prosegue con le vittorie per 2-0 del 1962/63, per 1-0 del 1963/64 (gol di Hamrin), ancora per 1-0 del 1965/66 (gol di Morrone) e per 2-0 del 1967/68 (inoltre c'è il pareggio del 1966/67). IL GOLEADOR DI FIORENTINA-SPAL E' Kurt Hamrin, autore di 4 reti. La prima la segna nel campionato 1959/60 quando la Fiorentina vince per 3-1 (di Gratton e Montuori gli altri gol), l'ultimo nel 1963/64.

GARAGE DELFINO

Picchio De Sisti

DA NOI OGNI EURO SPESO

3 PUNTI

G RA N

AUTOFFICINA FORD E MUTIMARCHE SERVIZIO PNEUMATICI REVISIONI - GARAGE

DE

AUTOFFICINA AUTORIZZATA FORD

VITÀ O N

SERVIZIO REVISIONI

Portaci la tua auto per la revisione e riceverai 200 PUNTI IN VIOLA sulla tua in viola card!

SE RITAGLI E CONSEGNI QUESTO COUPON TI RADDOPPIAMO

I PUNTI!

VIA NOVELLI 17 - FIRENZE - TEL 0556541076 - info@garagedelfino.it


15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

Non solo Semplici, tanti giocatori, allenatori e dirigenti hanno frequentato entrambe le piazze

19

Brivido nella storia

Cervato, Carpanesi e Toros, ex da Scudetto QUELLI DEL PRIMO SCUDETTO Sergio Cervato e le riserve Sergio Carpanesi e il portiere Riccardo Toros dopo essersi laureati campioni d'Italia con la Fiorentina hanno poi giocato nella Spal. Carpanesi, tra l'altro, agli estensi a Ferrara, nella stagione del primo scudetto (1955/56) ha segnato il suo unico gol in maglia viola.

Sergio Cervato ha vestito anche la maglia della Spal di RUBEN LOPES PEGNA

P

roverà grande emozione oggi Leonardo Semplici, il tecnico della Spal che, alla guida della Primavera viola conquistò la Supercoppa italiana, battendo all'Olimpico la Roma 3-2, nel settembre del 2012. Con lui c'era e c'è anche ora il suo secondo Andrea Consumi. Nello staff tecnico emiliano è un ex della Fiorentina anche il preparatore dei portieri Cristiano Scalabrelli che, a Firenze, fece la riserva di Francesco Toldo. Tra i giocatori spallini gli ex viola sono due: il difensore Felipe e il centrocampista Kurtic, arrivato a Ferrara dall'Atalanta nel mercato di gennaio. Sono davvero numerosi, comunque, i giocatori che hanno giocato sia nella Fiorentina che nella Spal. Ricordiamo i più famosi.

EX ALLENATORI DELLA SPAL E DIRIGENTI VIOLA I più noti sono stati Tito Corsi e Renzo Melani. L'ALLENATORE DELLA FIORENTINA WOMEN'S Sauro Fattori, uno dei tecnici della squadra femminile che ha conquistato l'anno scorso scudetto e Coppa Italia, dopo aver vestito la maglia viola ha giocato anche a Ferrara.

QUELLI DEL SECONDO SCUDETTO Il terzino Paolino Stanzial, riserva nel 1968/69 quando la squadra di Pesaola si laureò campione d'Italia, fu acquistato nell'estate del 1968 dalla Spal. Giancarlo Danova, una delle riserve in quella stagione, fu in seguito allenatore del club ferrarese. EX ALLENATORI DELLE 2 SQUADRE Ricordiamo innanzitutto Luigi Ferrero e Vincenzo Guerini che comunque nella Fiorentina giocò prima del grave incidente stradale. EX GIOCATORI DELLA SPAL E ALLENATORI VIOLA Tre nomi spiccano sugli altri. Sono quelli di Carletto Mazzone, Ottavio Bianchi ed Alberto Cavasin. EX GIOCATORI VIOLA E ALLENATORI DELLA SPAL Ricordiamo Rino Marchesi e Ferruccio Mazzola.

SEMPRE APERTI A CENA SPAZIO GIOCHI PER BAMBINI

Felipe ex viola, oggi alla Spal

IL CAPOCANNONIERE DELLA COPPA GRASSHOPPERS L'attaccante Orlando Rozzoni che con 6 reti fu il goleador della manifestazione internazionale vinta dalla Fiorentina nel 1957 (iniziò nel 1952) ha militato anche nella Spal. IL CAPOCANNOIERE DELLA CAMPIONATO 1964/65 Il centravanti Alberto Orlando che si aggiudicò la classifica dei bomber della serie A insieme all'interista Sandro Mazzola ha giocato anche nella Spal. QUELLI DELLE COPPE Gianfranco Casarsa vinse in maglia viola la Coppa Italia nel 1974/75 e la Coppa di Lega italo-inglese nel 1975. Carlo Bresciani si aggiudicò la Coppa di Lega italo-inglese del 1975. Saul Malatrasi, Dante Micheli e Paolo Lazzotti vinsero con la Fiorentina la Coppa delle Coppe e la Coppa Italia nel 1960/61. Tutti vestirono anche la maglia della Spal. EGISTO PANDOLFINI La mezzala viola, dopo il prestito all'Empoli, fu venduta alla Spal. Dopo uno splendido campionato a Ferrara la Fiorentina lo riacquistò per una cifra quasi doppia rispetto a quella a cui lo aveva ceduto. A fine carriera Pandolfini giocò di nuovo nel club emiliano.


20

15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

Fuorigioco

Sembra una favola, è come se il capitano non avesse mai lasciato il suo ruolo

IL DODICESIMO UOMO

di Duccio Magnelli

S

embra una favola. Quella dei brutti anatroccoli diventati improvvisamente bellissimi cigni. Sì perché bisogna davvero scomodare la fantasia per provare a spiegare la metamorfosi della Viola e dei suoi giocatori. Ragazzi che fino a poche settimane fa erano considerati figli di una mediocre campagna acquisti e che adesso, invece, si ritrovano a competere per obiettivi e traguardi davvero insperati. E oltre alla fantasia bisogna scomodare il mistero per capire come un’immane tragedia ˗ la morte del loro capitano ˗ possa aver moltiplicato le forze e aperto i cuori di questi ragazzi. Nemmeno Fiorentine molto più blasonate e ricche erano riuscite a mettere insieme 6 vittorie di fila o a portare a casa quattro punti dalle due trasferte “impossibili” dell’Olimpico. Con i giallorossi e i biancocelesti. Ci piace pensare che, da un mese, la squadra scenda in campo con l’uomo in più. Questi ragazzi sono dappertutto. Il terreno di gioco è coperto in maniera perfetta, l’avversario si trova sempre Vitor Hugo qualcuno davanti a sbarrargli la strada.

E la cosa curiosa è che tutti, anche gli ultimi arrivati, sembrano pervasi dallo stesso furore agonistico e dalla stessa forza interiore.

Siamo però convinti che la Viola sia troppo motivata per lasciarsi sfuggire un’occasione del genere. Anche perché, se quelle davanti vanno in crisi, chissà che gli obiettivi possano diventare addirittura fantascientifici. Champions? Con il dodicesimo uomo tutto è possibile. Buona partita a tutti.

Si diceva che la mancanza di Badelj, Benassi e Chiesa, tre pilastri, nelle ultime due partite, potesse far cadere la costruzione Viola. Si diceva che Vitor Hugo, al posto del povero Astori, sarebbe stato un fallimento: «In Brasile non si trovano grandi difensori» era la litania ricorrente. Ebbene, quello che è accaduto è sotto gli occhi di tutti. Le assenze sono state assorbite da un lavoro di squadra perfetto, preciso come un orologio. E Pioli è stato fondamentale nel ridare fiducia alla squadra. L’innesto di Saponara ha ridato vivacità all’attacco e questo sarà fondamentale per arrivare agli obiettivi europei. La difesa è diventata quasi imperforabile, come se il capitano non avesse mai lasciato il suo ruolo e i centrali fossero tre. Sportiello si è riscoperto ottimo portiere. Il desiderio di tutti è che la favola continui. La Spal che arriva oggi al Franchi sembra, tra quelle di fondo classifica, una delle squadre più attrezzate.

German Pezzella

+50

SEXY GIRLS APERTO DAL MARTEDÌ ALLA DOMENICA

CENE EROTICHE

IL FESTEGGIATO NON PAGA MENU PIZZA € 25 MENU CARNE € 35 MENU PESCE € 45 CON INGRESSO E BEVANDE INCLUSE

Info e Prenotazioni 329 13 33 483 Via Pistoiese, 185 - S. Donnino - Campi B. (Fi) www.sexydiscoexcelsior.it

LAURA FIORENTINO

VENERDÌ 20 E SABATO 21 APRILE

ELENA GRIMALDI SABATO 21 APRILE

AMANDHA FOX MARTEDÌ 24 APRILE


15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

A TU PER TU CON FEDERICO CELIMA F

21

MIDLAND

Moltissimo direi. Giacomo è un gio- Francesco Margutti: ci ha incantato inito il campionato, è arrivato il momento di tirare le somme catore fondamentale per noi (lo sa- con le sue giocate sopraffine e la sua per Federico Celima e il suo Il rebbe in qualunque squadra) e riesce tecnica, facendo un goal da “mani Poggetto. La stagione non è ancora a risolverci qualunque partita, anche nei capelli”. Niccolò Beni: anche lui in terminata, ma il capitano è convinto le più difficili. fatto di tecnica non ha niente da inche ciò che è stato fatto finora merita vidiare a nessuno ed è riuscito a fare un bel 8. Andiamo più nel dettaglio molti goal. Francesco Beni: non è un con qualche domanda: fenomeno tecnicamente, ma con i 1) Partiamo dai primi giorsuoi 20 polmoni, corre per tutto il difeso la porta nel migliore dei modi, ni di questa stagione: nel campo, recuperando e costrinNew Season 2017 avete confermandosi il para-rigori. Daniele gendo l’avversario all’errore. chiuso al quarto poAcciai: con la sua corsa ha creato tanFederico Celima Daniel Matera: una sicurezza sto. Oltre al primo tissimo e ha fatto dei grandi recuperi trofeo stagionale, nel reparto difensivo de Il difensivi. arrivò anche la Poggetto, pochissimi erE per ultimo il presidente Lorenzo consapevolezza rori in questa annata, un Benelli: in fase difensiva non ha mai di poter fare un muro. Stefano Mengozfatto passare nulla ed è riuscito a reagrande campiozi: ci ha regalato parate lizzare un goal al Guelfi Sport Center nato? superbe e ha sempre che ancor oggi noi tutti ricordiamo. Si, anche se non avevamo la squadra al completo, siamo partiti subito bene con il New Season, riuscendo ad arrivare quarti e, soprattutto, ad impostare subito una base di gioco. Questo ci ha fatto capire che con la rosa al completo potevamo toglierci molte soddisfazioni e affrontare qualsiasi squadra. 2) Avete ottenuto un grande secondo posto nel girone Germania Forse, se fosse stato presente in tutte le partite adesso saremo a Svezia. Felici del risultato o speravedere la classifica da un’altra anvate di vincere il titolo? golazione. Se mi aveste fatto la stessa domanda Va detto però che il suo sostituto, a fine Dicembre vi avrei risposto che Francesco Bertellini, dopo un inivolevamo vincere il campionato; ma zio incerto è riuscito a riprendersi ora, a giochi fatti, siamo molto coned a siglare dei goal importanti tenti del risultato ottenuto. Abbiamo per la squadra. cercato di vincere ogni singola partiSapevamo, con i dirigenti Menta ma ancora il Campone Utd C7 ci è gozzi e Acciai e soprattutto il presuperiore in piccoli dettagli di gioco. Il Poggetto quarto al New Season 2017 sidente Benelli, a cosa andavamo L’unico rammarico è quello di non in contro quando abbiamo fatto aver vinto la miglior difesa, perché ci firmare il contratto a Giacomo. siamo presentati a tre partite contati 5) Con la rinuncia alle fasi finaIl Poggetto a cena e con qualche “tappa buco”, subendo li, quali sono gli obiettivi de Il più goal del previsto. Poggetto per i mesi futuri? 3) Tra Gennaio e Febbraio siete inL’obiettivo de Il Poggetto è quello cappati in un pareggio e due scondi migliorarsi sempre di più. Già fitte che hanno favorito l’allungo dal prossimo torneo, il Firenze del Campone Utd C7. Potessi torEstate (in partenza a fine Aprile), nare indietro, cambieresti qualcosaranno inseriti nuovi giocatori sa in quelle partite? all’interno della rosa, per cercare No, non cambierei niente. È stata una già adesso una struttura più forte bella annata ma purtroppo gli errori e robusta per il prossimo anno. di percorso ci hanno penalizzato in Il presidente Benelli, che ci coun momento chiave del campionamanda dalla Danimarca, ha già to. Purtroppo in quel periodo siamo dato il via libera ai due dirigenti andati alle partite con gli uomini (Mengozzi e Acciai) per l’acquicontati, e questo, forse, ha causato la sto di molti giocatori. Lui stesso, perdita di punti. adesso, sta osservando giocatori 4) Trascinatore indiscusso della danesi molto talentuosi. squadra è stato Giacomo Agresti, Fatemi ringraziare tutta la squa26 reti in 8 partite per lui. Quanto dra che ha dato veramente tutto si è sentita la sua assenza nelle alin questo campionato, ti cito solo tre 12 sfide? quelli più fondamentali


22

15 aprile 2018 Fiorentina - Spal

Lo stress come combatterlo? ALIMENTAZIONE E TERME di Catia Cecchini

Esiste un collegamento tra l’intestino, stress e alimentazione? Intanto nell’intestino troviamo una rete nervosa molto vasta che conta diverse centinaia di milioni di neuroni che gestiscono tutta l’attività intestinale e si collegano al cervello tramite il sistema nervoso vegetativo. Le influenze della psiche e del cervello sull’apparato gastrointestinale sono molto note alla scienza PNEI (psiconeuroendocrinoimmunologia). La serotonina viene anche chiamata la molecola della depressione infatti la sua carenza può provocare alterazioni dell’umore, affaticamento, e depressione. Però dobbiamo anche sapere che il 95% di tutta la serotonina del nostro organismo viene prodotta dalle cellule cromaffini dell’intestino. Da questo possiamo dedurre che la funzionalità intestinale è basilare per tale produzione. Quindi sulla tavola è basilare introdurre tutti i giorni alimenti che facilitano la funzionalità intestinale e che aiutano l’assorbimento di vitamine e sali minerali. Per migliorare la produzione di serotonina e la funzionalità intestinale è basilare l’assorbimento corretto delle sostanze nutritive e questo dipende dalla sana flora batterica intestinale e dalla contemporanea assunzione nell’alimentazione di giusti alimenti. Come legumi, radici e frutta, i cereali, germe di grano, frumento non trattato, riso non trattato, crusca, luppolo, semi di lino, olio d’oliva, sesamo, lino, soia, mirtillo, pappa reale, aglio, anice, avena, carote, datteri, fagiolini, finocchio, liquirizia, mele.

3), e sopratutto la frutta. La frutta dovrebbe essere consumata almeno 5 porzioni al giorno e non dovrebbe mai mancare nelle nostre tavole. Esiste una grande varietà di alberi da frutto, in tutte le Regioni si coltivano le pomacee come mele e pere e le polpose come pesche, albicocche, prugne, ciliege, susine. Nelle Regioni del Mediterraneo si coltivano anche gli agrumi come limoni, arance e mandarini e la frutta in guscio come noci, nocciole, mandorle. Non tutta la frutta è uguale dal punto di vista dei principi nutritivi; la frutta a polpa é la più impiegata per l’alimentazione, con un contenuto d’acqua che va dal 70 al 95 %, carboidrati per il 10%, alto contenuto vitaminico soprattutto vitamina C molto presente in agrumi, lamponi, fragole, vitamina A abbondante in albicocche e arance ed il gruppo B. La frutta ha un basso contenuto di proteine e grassi, ecco perché è un antiossidante per eccellenza.

Per il sistema nervoso è utile introdurre tutti i giorni le noci sono una delle rare fonti di acido alfa-linolenico, un acido grasso essenziale (appartenente alla famiglia degli omega

ERMETE S.r.l. di Catia Cecchini www.caduceodiermete.it

Studio Piazzale della Resistenza, 3 50018 - SCANDICCI (FI) Tel. 347.6378517 Tel. 055/252296 caduceodiermete@gmail.com

Il sapore della frutta è dato dagli acidi che aiutano l’organismo ad eliminare con le urine le scorie di rifiuto, nella buccia sono contenute le fibre come la cellulosa che è indigeribile, per questo è meglio sbucciare alcuni frutti Le cure termali per il sistema nervoso sono: Terapia inalatoria solfurea. Bagni caldi. Docce. Idromassaggio. Cura idropinica. L’azione terapeutica termale inalatoria sul sistema nervoso vegetativo avviene attraverso i meccanismi fisiologici della respirazione, inalando l’aria umida con essenze specifiche come la menta, la rosa, il pino, il biancospino, l’achillea. L’azione terapeutica dell’idromassaggio è costituita dalla pressione che provoca una stimolazione circolatoria e linfatica. Il calore ha un effetto rilassante e decontrae la muscolatura scheletrica e la muscolatura liscia dei visceri, stimolando l’attività nervosa vagale, resa più ipotonica dall’iperattività della funzione simpatica nervosa. La cura idropinica consiste nel bere acque curative, tisane, infusi o decotti. Dopo un trattamento è basilare un periodo di relax.

Servizi •Consulenze nutrizionali •Alimentazione Biotipologica •Intolleranze alimentari •Allergie •Esami chimici delle urine

•Esami elettromagnetici •Ricerca scientifica •Ricerca medica e biologica •Tecniche Complementari in Medicina Cinese


Siamo sconvolti per questa tragedia improvvisa, un abbraccio da tutti i bambini di C2C. Il Presidente della CURE2CHILDREN - Cristina CIANCHI

SOSTENIAMO CURE2CHILDREN PERCHÈ... RE2CHILDREN SOSTENIAMO PERCHÈ... CURE2CHILDREN PERCHÈ... SOSTEN più di un un bambino. bambino. Nulla portante diNulla unèè bambino. Nulla più importante importante di di curare guarire Nulla un bambino! è più Nullaèèe più importante importante ee guarire un Nulla più di curare curare guarire unbambino! bambino! im Carlo Conti

Giorgio Panariello Giorgio Panariello

Giorgio Panariello Carlo Carlo Conti Conti Leonardo Pieraccioni Leonardo Pieraccioni Leonardo Pieraccioni

www.cure2children.it - C.F. 05712190486 I n s u ppor t o ai bambi n i c o n t u mor i e gr a vi mal a t i e del s a ngue DIFFERENZA! DIFFERENZ DIFFERENZA! indipendentscrivi emente dailetC.F. nia, religione o regione geografica. DONA il 5x1000, 0486 05712190486 057121 Via Marconi, 30 - 50131 Firenze - Italia 05712190486 tuo Il AIUTO tuo fa la la IlIltuo AIUTO fa

AIUTO

fa

vi il C.F DONA DONA il.5x1000, scrivi il il C.F. 5x1000

hildren.it www. www.cure2children.it www.cure2children.it bini con tumori e gravi malattie sangue In del suppo In supporto ai bambini con tumori e del gravi malattie sangue e da etnia, religione regione geografica. indipend da con etnia,tumori religione o regione geografica. Inindipendentemente supporto ai o bambini e gravi malattie del sangue renze - Italia Via Marconi, 30 - 50131 Firenze - Italia religione o regione Viageografica. Marcon indipendentemente da etnia,

Tel. 055 5537166 - Fax 055 5520961 - Cell. 347/7740411 - info@cure2children.org

5 5520961 - Cell.Via Tel. 347/7740411 055 5537166 - Fax 055 5520961 - info@cure2children.org - Cell. 347/7740411 - info@cure2children.org Tel. 055 553 Marconi, 30 - 50131 Firenze - Italia

Tel. 055 5537166 - Fax 055 5520961 - Cell. 347/7740411 - info@cure2children.org


Il Brivido Stadio Fiorentina-Spal del 15.04.2018  
Il Brivido Stadio Fiorentina-Spal del 15.04.2018  
Advertisement