Page 1

ITALIA SPURGHI

Traversi Romano

NOI RISOLVIAMO

RECUPERO DI FERRO E METALLI

I VOSTRI PROBLEMI!

I nostri servizi: Ritiro materiali con mezzi propri Fornitura container gratuita Raccolta e stoccaggio rottami metallici e ferrosi Commercio rottami Servizio container

• Pulizia pozzi neri e fosse biologiche • Videoispezioni con rilascio DVD o chiavetta USB • Stasatura tubazioni • Smaltimento Amianto • Smaltimento rifiuti solidi FIRENZE Via Senese, 247/R Tel. 055-2322635 info@italiaspurghi.it

9 febbraio 2018

Fiorentina - Juventus

PRANZO DI NATALE IN DARSENA

IL CENONE DEL MARE

Alici alla povera Pancotto di mare Polpettina di pesce Insalatina di mare

Scelta dei nostri piatti di mare “alla Carta”, con nostre specialità come: Le Crudità di ostriche e crostacei I nostri antipasti caldi di mare Il risotto all’aragostella IL CENONE Gli spaghetti ai coltellacci DEL MARE I veri paccheri alla Scelta dei nostri piatti di trabaccolara mare “alla Carta”, Fritto, catalane e grigliate con nostre specialità come: e altre delizie… Le Crudità di ostriche Le Bollicine di Mezzanotte e crostacei vi saranno offerte dallo I nostri antipasti caldi staff di del mareCapitano Il risotto all’aragostella Cin Cin!

Risotto champagne e gallinella con chicchi di melograno Paccheri di pasta fresca PRANZO DI NATALE allaIN trabaccolara DARSENA

!!

Alicidialla Filetto sanpovera pietro Pancotto di maree in crosta di patate Polpettina di pesce sformatino di zucchini Insalatina di mare Gran fritto del Capitano Risotto champagne e gallinella con chicchi Pandoro con crema di melograno chantilly Paccheri di pasta fresca alla trabaccolara � 45,00 compreso vino,

Gli spaghetti ai coltellacci

CUCINA CURATA I veri paccheri alla PRANZO NATALE IL CENONE acqua DI e caffè DI BUON PESCE FRESCO trabaccolara Filetto di san pietro INcrosta DARSENA DEL MARE !! in di patate e Fritto, catalane e grigliate sformatino di zucchini Alicifritto alla del povera Gran Capitano

Pancotto di mare Pandoro con crema Polpettina di pesce chantilly Insalatina di mare

e altre delizie… deidi nostri piatti di LeScelta Bollicine Mezzanotte mare “alla Carta”, vi saranno offerte dallo constaff nostre del specialità Capitano come: Cin Cin! Le Crudità di ostriche

� 45,00 champagne compreso vino, CUCINA CURATA e crostacei Risotto e PRANZO NATALE IL CENONE I nostri antipasti caldi acqua DI e caffè DI BUON PESCE FRESCO gallinella con chicchi IN DARSENA DELdiMARE mare di melograno Il risotto all’aragostella PER PRENOTAZIONI: Trattoria IL CAPITANO, nelScelta cuore della Darsena Alici povera dei nostri piatti di Paccheri dialla pasta fresca Gli mare spaghetti ai coltellacci - Via Coppino, 201 Pancotto diViareggio mare “alla Carta”, alla trabaccolara 0584.396223 con - 334.1886179 Polpettinatel. di pesce nostre I veri specialità paccheri come: alla Aperto a pranzo mercoledì a cena Insalatina diDarsena maree cena - Chiuso Le Crudità di ostriche Viareggio – Via Coppino, trabaccolara201 Filetto di san pietro crostacei in crosta patate ee Fritto,ecatalane e grigliate Risotto di champagne I nostri antipasti caldi sformatino zucchini e altre delizie… gallinelladicon chicchi di mare di melograno Gran fritto delPER Capitano Lerisotto Bollicine di Mezzanotte PRENOTAZIONI: Trattoria IL CAPITANO, nel Il cuore dellaall’aragostella Darsena Paccheri di pasta fresca vi saranno offerte dallo ai coltellacci Viareggio - Via Coppino, 201 alla trabaccolara Tel. 0584. 223-Gli – spaghetti 334.188 Pandoro con crema staff del 6179 Capitano tel. 396 0584.396223 334.1886179 I veri paccheri alla chantilly Aperto a pranzo e cena - Chiuso mercoledì a cena

Tel. 0584. 396 223 – 334.188 6179

COMPRO ORO E ARGENTO

ACQUISTO IN CONTANTI

PIAZZA DELLA CHIESA, 4 Sesto Fiorentino (Fi) Tel 055 444153

ORO USATO

VIA BOCCHERINI, 5 Firenze cell 338 4483467

Via Dante Alighieri, 21 Calenzano (Fi) Tel./Fax 055 882327 www.traversiromano.com traversiromano@alice.it

Lei CAR Service di Poli Alessandro e Malva Antonio

CENTRO REVISIONI AUTO-MOTO Montaggio ganci traino Installazione impianti a GPL e Metano Convenzionati con le società di Noleggio Auto Sostituzione e riparazione cristalli e pneumatici OFFICINA AUTORIZZATA FIAT E LANCIA OFFICINA MULTIMARCA

Piazza della Chiesa, 4 Sesto Fiorentino (Fi)

Tel. 055 444153 - cell.338 4483467 ORARI: Aperto dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 12:30

Via Campo D’Arrigo, 16/r - Firenze Tel. 055.583879 - Cell. 366.6535470 - Fax 055.5000666 leicarservice@hotmail.com - www.leicarservice.it


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Fuori la grinta, il cuore e il carattere... lo chiedono i tifosi ed è ciò che serve

3

Editoriale

Questione di temperamento

Federico Chiesa e i tifosi viola a Bologna

di Mario Tenerani

A

Bologna contava solo vincere, missione compiuta. Adesso, a poche ore dalla sfida con la Juventus c’è solo da capire cosa di buono sia possibile trasferire nella partita con i rivali di sempre. Il derby dell’Appennino ha regalato una conferma e una notizia: la prima è la grandezza di Chiesa, senza star qui ad usare iperboli. La seconda è il carattere che la squadra ha saputo estrarre dalla propria anima proprio alla fine di una settimana da urlo. Non era scontato che la Fiorentina reagisse, il dato lo registriamo con un moto di soddisfazione.

Stefano Pioli Direttore responsabile Mario Tenerani Tutti i diritti riservati: vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e foto di questa pubblicazione

Editore e pubblicità SPORTMEDIA GROUP info@brividosportivo.it

Caporedattore Tommaso Borghini

N° ROC 26744

Chiuso in redazione il 06/02/2018

OFFICINA

Redazione redazione@brividosportivo.it Grafica e impaginazione Rossana De Nicola e Alexandra Barbieri grafica@brividosportivo.it

RIPARAZIONI

PERINI Freni - Balestre - Idroguide - Saldature Alluminio Test Computerizzati - Centraline Abs-Ebs-Ecas-Edc Banco Test Freni e Giochi - Test Tachigrafi Digitali Mappature Centraline Iniezione - Frizioni Ricariche Condizionatori - Meccanica

Via G. Amendola, 23/C SIGNA (Fi)

Tel. 055 87 52 15 Fax 055 87 32 206

E-mail offperini@gmail.com

Ecco, con la Juventus se Chiesa continuasse a fare il Chiesa e i compagni utilizzassero lo stesso temperamento di Bologna, aumenterebbero le speranze di creare qualche problema ai bianconeri. In fin dei conti è ciò che i tifosi-calcianti hanno chiesto ai giocatori nell’incontro di sabato scorso allo stadio. Si può anche perdere, ma solo dopo aver sputato i polmoni in campo e senza aver mai tirato la gamba indietro. Una Fiorentina piccola è perdonata, una squadra senza attributi no. Ripartiamo da qui: dal carattere e da Chiesa. Per inciso un talento di carattere… Stampa Baroni e Gori Foto Massimo Sestini e Oliviero Detti Foto storiche archivio Paolo Melani

Hanno collaborato Alessandro Rialti, Lucia Petraroli, Giacomo Brunetti Francesca Bandinelli, Giacomo Cialdi, Ruben Lopes Pegna, Duccio Magnelli


4

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Appunti di Viaggio

La Fiorentina di Pioli non ha mai battuto una big, proverà a farlo contro la più forte di tutte

Caccia al primo vero acuto ta, tra le mura amiche, con i bergamaschi costretti alla rimonta, per altro con un calcio di rigore parato da Sportiello a Papu Gomez, ma non era bastato. La metamorfosi è nata dallo scorso novembre, dal pari, in rimonta con la Lazio, con Pezzella capace di conquistare un rigore in extremis e Babacar freddo quanto basta per trasformarlo. Da quello con il Napoli, in trasferta, benché senza reti, fino ai due segni “X” contro le due milanesi, prima il Milan e poi l’Inter. Certo, i due ko con Sampdoria e Verona hanno in qualche modo riportato alla luce vecchi fantasmi, ma è ora che si deve provare ad Davide Astori

al fianco della squadra - anche domenica scorsa, a Bologna, il coro “vi vogliamo così” è arrivato fino ai microfoni televisivi - e, magari, anche con la proprietà che per quanto assente allo stadio potrebbe tornare comunque a fare visita al gruppo al centro sportivo. Del resto, la scossa dei fratelli Della Valle, la pacca sulle spalle ad Astori e a Chiesa (match winner al Dall’Ara) i suoi effetti li ha fatti toccare con mano. La scorsa stagione a battere la squadra di Allegri furono le reti di Badelj e Kalinic, adesso dovrà essere Simeone a dare la scossa alla sua stagione, lui che per altro è bomber casalingo più di ogni altro. E' il cannoniere viola con 7 reti, quello che ha costruito ben 4 assist e che con Chiesa sta lottando come un leone, tra palloni recuperati e chilometri percorsi. Ma non basta. Sa bene che una rete contro la Juventus, a Firenze, è capace di regalarti un posto in prima fila tra gli dei del calcio e non intende perdere l'occasione.

di FRANCESCA BANDINELLI

I

l successo contro il Bologna, intanto ha scacciato le nuvole. Non certo fino all’orizzonte, ma almeno un po’ più in là. Certo, che i 7 gol segnati al Sassuolo fanno sembrare la sfida del Franchi, “la” partita, una montagna ancora più grande da superare. La Fiorentina, però, deve ripartire dalla sua storia. Già, perché qualcosa, in questa stagione, è comunque cambiato. E’ arrivata la sconfitta, alla prima giornata contro l’Inter, quindi quella contro la Samp al Franchi, poi quella contro i bianconeri all’Allianz Stadium e con la Roma, sempre in casa. Ma poi i meccanismi hanno cominciato a funzionare. Qualcosa si era intravisto con l’Atalan-

osare, ora che, paradossalmente, dalla gara del Franchi ha da perdere più la Juventus, impegnata nella corsa verso lo scudetto, che la Fiorentina, al di là della gigantesca rivalità coi bianconeri. E’ caccia al primo successo contro una big, con la consapevolezza che i tifosi saranno, come sempre,

Giovanni Simeone

OFFICINA

Viale Redi 77 - Firenze

Tel. 055 36.84.44

VOLPI FABBRO Serramenti da generazioni!

Costruire poi il primo successo contro una big contro l'acerrima nemica di sempre avrebbe un ulteriore significato, perché fino alla fine della stagione c'è l'imperativo di cancellare dalla tavolozza dei colori il grigio. Serve coraggio, anche per battere una corazzata di campioni, capace di fare male anche con le riserve. E dopo Bologna, c'è anche più convinzione.

info@sberti.it

www.sberti.it

DISINFEZIONI

Eliminazione di batteri e germi Mediante pompe a pressione e Tutti i tipi di scarafaggi, Calabrovengono irrorate OFFICINA infissi •nebulizzatori, inferriate Serramenti ni, Zanzare, Formiche, Scorpioni, atte a sconfiggere ogni cancellisostanze • ringhiere da generazioni! Zecche, Cimici, Vespe, Pulci, Tarme, tipo •diecc microrganismi patoge.. zanzariere Mosche, Tarli, Acari, Ragni ni, per rendere igienici tutti gli FABBRO Via B.Fortini,163/C - Fi - tel/fax 055 640339 - info@officinavolpi.net ambienti.

DISINFESTAZIONI

VOLPI

infissi • inferriate cancelli • ringhiere zanzariere • ecc.. Via B.Fortini,163/C - Fi tel/fax 055 640339 - info@officinavolpi.net

ALLONTANAMENTO VOLATILI

Bonifica di edifici ed ambienti da volatili molesti Posizionamento di dissuasori, installazione filo ballerino resistenti alle intemperie e duraturi nel tempo. Installazione di dissuasori elettrici. Posizionamento di reti con fili di polipropilene (BIRDNET), tutte resistenti agli agenti atmosferici.

DERATTTIZZAZIONE

Eliminazione di ratti e topi. Negli ambienti da trattare vengono disposte delle esche rodenticide che nell’organismo del ratto provocano un processo di mummificazione, impedendone la decomposizione.


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Sarà una gara vera, la Fiorentina dovrà giocarsela con coraggio e raziocinio

5

Lente d’ingrandimento

Una grande occasione per tutti

La Fiorentina festeggia il successo di Bologna

di Alessandro Rialti

S

arà ancora una grande partita. Per i bianconeri vale un pezzo, non trascurabile, di scudetto. Per la Fiorentina ha meno drammaticità, dopo la vittoria a Bologna, ma contiene importanti contenuti: l’orgoglio e la voglia di togliersi definitivamente dalla zona rischiosa del campionato. E poi lo sanno tutti che rimane la «partita della partite». Ci vuole raziocinio, tutti sanno che questa Juve è superiore, lotta con il Napoli ma ha messo tutti gli altri a distanze note-

voli. Ha qualità e da tanto tempo sa solo vincere. Un successo al Franchi contro i viola le regalerebbe tre punti e minor distanza dalla lotta finale al vertice. Ma c’è sempre la... piccola Fiorentina. L’incontro prima con i tifosi della Fiesole, poi finalmente quello con i Della Valle (per qualcuno è stato addirittura per la prima volta), il primo successo del nuovo girone, quota 31 raggiunto e la zona rischiosa messa a distanza possono permettere ai ragazzi di Stefano Pioli di giocare con la Juve il match che sognavano. Una gara vera, nella quale mettere ogni energia, per la quale assicura-

BARTOLOZZI

Via Sestese, 73/6 50141 Firenze Italia +39 055 45 60 23 info@bartolozzisrl.it

www.bartolozzi.eu

Veretout e Chiesa, protagonisti al Dall'Ara

re la capacità di battersi pure contro la grandissima. Una sfida che vale per la gente che tornerà al Franchi nonostante si giochi in anticipo, per i giocatori che dopo aver ritrovato se stessi al Dall’Ara, avranno voglia anche di cancellare l’orrore della sconfitta interna con il Verona. Una grande occasione, per tutti, da Chiesa che potrà rimettere sul tavolo tutta la propria classe, fino a Simeone che insegue un gol di importante riscatto, per la squadra tutta che sogna di poter... tornare a far sognare. Una gara vera, come è sempre stato e come sempre sarà.

• IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE CIVILI E INDUSTRIALI • IMPIANTI IDRO-TERMO-SANITARI • TRATTAMENTO ACQUA • ANTINCENDIO • RISTRUTTURAZIONI CHIAVI IN MANO • ARREDOBAGNO

Vendita, installazione e manutenzione di impianti termoidraulici e idrotermosanitari: se sei in procinto di cambiare casa, ristrutturare il bagno o semplicemente vuoi rendere ancora più confortevole la tua abitazione, Bartolozzi è la soluzione giusta per l’installazione di impianti termici e di condizionamento perfettamente funzionanti e a basso consumo energetico.


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Entusiasmo alle stelle per Chiesa premiato dal Salotto Viola come Top Player Viola

La magica notte di Federico

H

a appena vent’anni, ma è già il simbolo della Fiorentina. Perché non è solo fortissimo sul campo, ma è anche un ragazzo semplice, disponibile, innamorato di Firenze e della maglia viola. Federico Chiesa, lunedì scorso, è salito sul palco del Teatrodante di Campi Bisenzio per partecipare alla serata del Brivido Sportivo, ed è stato accolto da un autentico boato. La platea della bellissima struttura campigiana era esaurita in ogni ordine di posto e i tifosi, tra i quali tanti bambini delle vicine scuole calcio, sono an-

dati in estasi nel momento in cui il campioncino viola è stato chiamato da Mario Tenerani e da Luca Calamai per ricevere il premio Top Player Viola, istituito dalla redazione della trasmissione di Italia 7 Platinum Salotto Viola. Boato che si è ripetuto, se possibile ancora più forte, quando Claudio Fiorini, Adriano Fondi e Danilo Niccheri, consulenti finanziari di Mediolanum v.le Gramsci Firenze, autentici motori dell’iniziativa, hanno consegnato al numero 25 gigliato il prestigioso rico-

noscimento, frutto di un sondaggio che ha coinvolto oltre 10mila tifosi sul sito salottoviola.it. Federico ha salutato tutti, senza nascondere un filo d’emozione: “Sono felice di essere qui con voi e vi ringrazio per il grande affetto che mi dimostrate sempre. Questo è un bellissimo premio e sono contento di averlo vinto.

Sarà uno stimolo in più per fare meglio e per dare il cento per cento. Segnare a Bologna, con la maglia viola addosso, è stato bellissimo perché grazie a quel gol siamo usciti da una situazione brutta e lo doveva-

mo ai nostri tifosi. Adesso c’è la Juve e spero di ripetermi. Non c’è niente d’impossibile nel calcio e noi proveremo a regalare a Firenze una gioia indimenticabile. La corte dei grandi club? Io penso solo alla Fiorentina ”. Vicino a lui, come sempre, c’era il babbo Enrico, perché la famiglia è uno dei segreti del successo di questo giovane talento capace di infiammare Firenze. “Vi ringrazio per il premio a Federico – ha detto Enrico Chiesa – per un padre è sempre un’emozione vedere che tutta questa gente gli vuole bene”. Prima di scendere dal palco, ecco la gioia incontenibile dei bambini delle scuole calcio, emozionati e a caccia di un autografo del loro campione preferito. Tra le loro mani lo speciale del Brivido Sportivo, a cura di Luca Calamai, dedicato a Federico, con un titolo esemplifica al meglio ciò che questo giovane campione rappresenta oggi per la tifoseria viola: “Chiesa, uno di noi”.

Nelle foto: Claudio Fiorini, Adriano Fondi e Danilo Niccheri, consulenti finanziari Mediolanum v.le Gramsci Firenze, che consegnano a Federico Chiesa il premio Top Player Viola. Foto di Oliviero Detti.

7


balleriniauto.it

% 0

Speciale TASS ZER

INFO E CONDIZIONI IN CONCESSIONARIA

Zona Centro Commerciale “I Gigli” - tel. 055898305


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

L’ex grande portiere gigliato: “Bianconeri ultra-favoriti, ma in questa partita non sempre il pronostico è rispettato. Falcinelli ha voglia di arrivare e farà bene”

9

Viola Amore Mio

Galli: “E’ Fiorentina-Juve può succedere di tutto” di Giacomo Cialdi

L

a madre di tutte le partite, la gara più sentita, la sfida che più di una volta è valsa l'intera stagione. Stiamo parlando, ovviamente, di Fiorentina-Juventus, di scena nella 24° giornata di Serie A. I viola tornano a giocare al Franchi dopo l'incredibile scivolone contro l'Hellas Verona, con la voglia di "risarcire" i propri tifosi dopo il pomeriggio nero vissuto contro i gialloblù; di contro però c'è la Vecchia Signora, poco propensa a lasciare punti per strada nella lotta per il titolo con il Napoli. Per analizzare il suggestivo match di venerdì sera, il Brivido Sportivo ha intervistato in esclusiva Giovanni Galli, grande ex portiere della Fiorentina dal 1976 al 1986 e della Nazionale.

«Non conosco Dabo, non so in quale posizione renda di più e se sia l'uomo giusto per far fare il salto di qualità al centrocampo viola. L'operazione BabacarFalcinelli, invece, mi sembra un'ottima mossa. Il senegalese aveva finito la storia con la Fiorentina... Anche se dispiace perdere un ragazzo che è cresciuto a Firenze e che ha grandi potenzialità, è stato giusto separarsi. In più è arrivato Falcinelli che è un buonissimo elemento, lo seguo da tempo e sono certo potrà fare bene: ha tanta voglia di arrivare e questo è fondamentale». Venerdì sera al Franchi andrà di scena Fiorentina-Juventus: che gara si aspetta quest'anno? Continua a pagina 10

Giovanni Galli, come si spiega la Fiorentina vista a Genova contro la Sampdoria e con il Verona? «E' un momento molto difficile, la sconfitta del Franchi è stata una vera batosta. Fino alla sosta invernale abbiamo visto una squadra centrata, con le sue qualità e i suoi obiettivi. Ho la sensazione che a Genova siano state intaccate delle certezze». La corsa all'Europa League, secondo alcuni perseguibile, è compromessa? «La rosa a disposizione dell'allenatore è corta, ci sono poche alternative e non mi illudevo neanche qualche settimana fa che questo gruppo potesse arrivare tra i primi 6/7. A mio parere è una squadra da 8°/10° posto, non oltre». Come valuta il mercato di gennaio portato avanti dal Direttore generale Corvino? Giovanni Galli con la maglia dei 90 anni viola

Il Circolo Ricreativo LIPPI creativo “LIPPI” sede Firenze Via Pietro Fanfani, 16 con sede con a Firenze in ViaaPietro Fanfani,in n.16 fornisce ai Soci aiArci servizio di fornisce SociilArci il

SERVIZIO DI MENSA SOSTITUTIVA MENSA SOSTITUTIVA dal lunedì al venerdì dal lunedì al venerdì Veniteci Veniteciaa trovare trovare La Casa del Popolo è sede del

1965 CLUB LIPPI 1965 asa del Popolo è VIOLA SEDECLUB DELLIPPI VIOLA telefono 055412161 - circololippi.it ––pagina Facebook telefono 055412161 - circololippi.it pagina Facebook

Galli con Mondonico ai tempi in cui era dirigente viola


10

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

segue da pag 9

«Una sfida durissima per la Fiorentina, la Juventus è nettamente più forte. Occorrerà una prova impeccabile dei viola, tanta concentrazione, intelligenza e determinazione. La squadra di Allegri ha ritrovato il suo passo, sembra invincibile ma a Firenze sono partite talmente sentite che escono da ogni logica e possono riservare grandi sorprese». Qual è la sua Fiorentina-Juventus? «In carriera ho giocato tantissime volte questa gara e molte delle quali sono state speciali. Basti pensare che ho esordito proprio contro i bianconeri a Torino. Ricordo una vittoria della Fiorentina per 2-1 con gol di Passerella su punizione e poi uno spettacolare 3-3 a Firenze. Sono queste le tre FiorentinaJuventus che mi tornano subito alla mente, ma ce ne sono molte altre». Dopo la sconfitta contro l'Hellas, quella che sembrava una frattura tra tifoseria e

proprietà è divenuta una voragine. Che sensazioni ha circa il futuro del club e quanto questo clima può influenzare il lavoro della squadra? «Non so come andrà a finire la vicenda societaria, nessuno può sapere cosa c'è nella mente dei fratelli Della Valle, certo è che i segnali non sono positivi per i tifosi. Firenze e i fiorentini però non sono adatti a vivere nell'anonimato, non è nel loro DNA, quindi qualunque cosa capiti nelle prossime settimane e nei prossimi mesi ci dev'essere la consapevolezza che questa città e questi tifosi vivono di stimoli, di obiettivi, di sfide. Fa parte di noi. Per quanto riguarda l'eventuale difficoltà per la squadra, non può essere semplice lavorare senza riferimenti societari ma Pioli e gli uomini che sono maggiormente vicini ai calciatori dovranno essere bravi a fare da scudo, a isolare i ragazzi e non creare alibi. Questa è una stagione importante per tutti, occorrerà ritrovare compattezza».

Galli all’esordio con la Fiorentina

DA NOI OG EURO SPESNI O

3 PUNTI

TURAR T U www.alfaedil.it R T S I R r p e alfaedil@alfaedil.it A la tua CAS

E

Servizio CUP - Plicometria Misurazione Pressione e Fibrillazione Atriale Elettrocardiogramma di base Laboratorio di preparazioni galeniche ed erboristiche anche personalizzate

www.alfaedil.it Cell: 392 9709615

Via Mazzini, 8 Prato Tel. 0574 22604 farmacia-moderna@libero.it www.farmaciamodernalazzeri.it


12

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

L’evento

Grande successo al Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio per la festa dedicata ai 90 anni del nostro

Gioia, applausi e lacrime… Tutte le di Tommaso Borghini

copyright foto: Oliviero Detti

“P

erché la vita è un Brivido che vola via, è tutto un equilibrio sopra la follia…”. Sulle note di Vasco Rossi scorrono le immagini di Manuela Righini, giornalista forte e coraggiosa, scomparsa troppo presto. Sul palco c’è la figlia Martina, con Massimo Sandrelli. E’ il momento più toccante della serata del Brivido Sportivo, andata in scena lunedì scorso nella splendida cornice del Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio. Una notte di grandi emozioni, la notte che celebra i 90 anni del giornale di riferimento dei tifosi viola. La notte di Federico Chiesa, premiato come Top Player Viola dalla trasmissione di Italia 7 Platinum “Salotto Viola”. La notte di Giancarlo Antognoni, che ha ricevuto il Premio “Un Brivido per la storia”. I momenti salienti della serata dedicata ai 90 anni del Brivido Sportivo

copyright foto: Oliviero Detti

copyright foto: Oliviero Detti

Pasticceria

Ma soprattutto la notte dei tifosi viola che hanno applaudito, festeggiato, gioito e si sono commossi riempiendo a centinaia la platea della splendida struttura campigiana. C’erano anche tanti bambini delle scuole calcio, in visibilio per Federico, accompagnato dal babbo Enrico, e attoniti nell’osservare le immagini dei suoi gol. Ad aprire la serata i padroni di casa: il sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi e il direttore artistico del Teatrodante Andrea Bruno Savelli. Poi è arrivato il momento di Chiesa, un boato lo ha accolto quando è stato chiamato sul palco da Mario Tenerani, pre- sentatore della serata oltre che direttore del Brivido Sportivo, e dal vicedirettore de “La Gazzetta dello Sport” Luca Calamai, grande amico del Brivido. Il suo ultimo gol al Bologna, una perla di rara bellezza, ha scatenato cori e applausi, così come tutte le sue altre prodezze proiettate sullo schermo. Claudio Fiorini, Adriano

Gaetano

Pasticceria - Bistrot

Deanna

Il Bar Pasticceria Deanna e la Pasticceria Gaetano sono dei locali storici di Firenze di proprietà della famiglia Nunziati, che ha fatto della qualità il suo elemento distintivo, affermandosi nel tempo come punto di riferimento per gli amanti del dolce in ogni sua espressione.. Il primo è situato nelle immediate vicinanze della stazione ferroviaria di Santa Maria Novella il secondo a Novoli. Entrambi i locali producono artigianalmente pasticceria di altissima qualità, con particolare attenzione ai prodotti della tradizione siciliana come cannoli, cassate, e arancine. Offriamo inoltre gelato, salati e – a pranzo – primi piatti espressi.

UN SUGGERIMENTO:

Se venite a Firenze e dovete fissare un appuntamento, basta dire “ci troviamo al Deanna”..non potrete sbagliare! Pasticceria Deanna - Piazza della Stazione, 54, 50123 Firenze - Tel. 055 088 3780 Pasticceria Gaetano - Via di Novoli ang. Via Torre degli Agli - Tel. 055 411841


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

13

giornale. Premiati Giancarlo Antognoni, Massimo Sandrelli, la figlia di Manuela Righini e il Museo Fiorentina

emozioni di una serata da Brivido Fondi e Danilo Niccheri, consulenti finanziari della Banca Mediolanum, gli hanno consegnato il premio, e Federico ha garantito a tutti i tifosi: “Faremo di tutto per battere la Juventus venerdì e per regalare una grande gioia a Firenze”. Applausi scroscianti, ma le emozioni sono appena cominciate perché poi è entrato in scena il Brivido Sportivo con la sua storia viocopyright

ero Detti

foto: Olivi

copyright foto: Oliviero Detti

la, lunga 90 anni. Una storia vissuta spalla a spalla con la Fiorentina, “nell’ora di sconforto e di vittoria”, come canta l’Inno di Narciso Parigi. A Massimo Sandrelli e alla memoria di Manuela Righini, straordinari interpreti del giornalismo fiorentino proprio sulle colonne del nostro settimanale, è stato consegnato il Premio “Paolo Melani” alla carriera giornali-

stica. Sandrelli ha svelato alcuni aneddoti, aiutando i presenti a calarsi all’interno di quella mitica redazione, guidata dallo storico direttore Paolo Melani, che ha formato eccezionali professionisti che si sono poi affermati nel panorama nazionale dell’informazione. Ma il Brivido non ha solo un grande passato, è anche tanto presente e, soprattutto, è proiettato verso un grande futuro. Grazie agli editori di SportMedia Group, che hanno creato una redazione a cui non manca nulla per essere altezza della propria storia. Il caporedattore di oggi, Tommaso Borghini, ha snocciolato i nomi di coloro che, con straordinaria passione, realizzano il Brivido di oggi come se fosse una missione:

gli editorialisti Mario Tenerani, Alessandro Rialti e Francesca Bandinelli; i cronisti Lucia Petraroli (anche lei bravissima presentatrice della serata), Giacomo Brunetti e Giacomo Cialdi; Giancarlo Carmagnini, con la sua rubrica Giacchetta Nera sul mondo arbitrale, Duccio Magnelli che cura l’altra storica rubrica Fuorigioco. E Ruben Lopes Pegna, vera e propria memoria storica del giornale, da sempre legato alla grande storia della Fiorentina. A proposito di storia non poteva mancare il premio all’Unico 10, all’unica vera Bandiera Viola: Giancarlo Antognoni. “Ringrazio il Brivido – ha detto Antognoni – perché mi ha accompagnato lungo tutta la mia carriera, dedicandomi copertine bellissime e auguro a questo giornale un grande avvenire. continua a pag 14


14

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

segue da pag 13 iero copyright foto: Oliv

Detti

La Juve? Ne ho vissute tante di sfide contro i bianconeri, in tribuna si soffre di più che in campo. Venerdì, ne sono certo, la squadra darà tutto per onorare la maglia”. A consegnare il premio “Un Brivido per la Storia” Paolo Bacciotti che, con la sua Fondazione, fornisce un fondamentale aiuto alle famiglie dei bambini malati di tumore. “Ringrazio di cuore il Brivido Sportivo – ha detto Bacciotti – per il contributo che ci ha dato attraverso la raccolta di fondi legata alla collana Unico 10, dedicata alla storia di Antognoni, è un aiuto importante per il nostro progetto che portiamo avanti ormai da tantissimi anni”. Di storia in storia, Mario Tenerani ha chiamato sul palco il presidente del Museo della Fiorentina Andrea Galluzzo e il presidente onorario Raffaele Righetti a cui il presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani ha consegnato il premio “Custode della Storia”. Museo che ha catapultato sul palco chi ha scritto pagine importanti dell’epopea gigliata: gli ex viola Alberto Di Chiara, Alberto Malusci e Sauro Fattori (oggi allenatore della Fiorentina Women’s) e Federico Guidi, ex tecnico della Primavera della Fiorentina, oggi allenatore nelle giovanili azzurre. A chiudere le emozioni di questa notte fantastica il filmato del Museo della Fiorentina sulle poche, sudate e per questo bellissime vittorie della squadra viola nella sua storia, sulle note di “Nessun Dorma”. Emozioni forti che ci auguriamo di poter presto rivivere, perché, come canta Vasco... “La vita è un brivido che vola via…”. copyright foto: Oliviero Detti

copyright

foto: Olivi

ero Detti

I momenti salienti della serata dedicata ai 90 anni del Brivido Sportivo

copyright foto: Oliviero Detti

la prima - la migliore - l’inimitabile

La Barchina

Via del Pantano, 2/i - FIRENZE Tel. 055 757601 r.a. - Fax 055 7576076 www.bandinellisrl.it - info@bandinellisrl.it

Dal 2004 il frittino più famoso di viareggio

Canale Burlamacca VIAREGGIO Aperto tutto l’anno Tel. 347 7212848


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

15

L’ex tecnico: “Ho vissuto questa partita, la passione viola è unica. Ecco perché Baggio non tirò il rigore nel 1991…” Parola all’esperto

Maifredi: “Qualcosa di straordinario” Non so da dove provenga tutto questo, ma posso dirvi che ho allenato Baggio dopo 5 anni vissuti a Firenze e non sono mai riuscito a scardinargli dal petto quei colori”.

Gigi Maifredi di Lucia Petraroli

L

a partita più attesa dell’anno dalla piazza viola è finalmente arrivata. E il Brivido Sportivo ha scelto Gigi Maifredi, ex allenatore della Juventus, per commentarne la vigilia. Un tecnico fautore di una versione calcistica rivoluzionaria, tanto che divenne fonte d’ispirazione per un certo Arrigo Sacchi. “Calcio champagne” questa la definizione storica del suo modo di far giocare le proprie squadre, dall’Ospitaletto al Bologna, fino all’approdo in bianconero. Etichetta agevolata dalla sua precedente professione di rappresentante della Veuve-Clicquot. Maifredi sa bene cosa significhi Fiorentina – Juventus, avendo vissuto in prima persona, sulla panchina della Vecchia Signora, la gara dell’aprile del 1991, quella del ritorno di Roberto Baggio a Firenze da avversario e della magica coreografia del Franchi con il profilo dei monumenti di Firenze disegnato in Curva Fiesole. Gigi Maifredi, Fiorentina-Juventus è davvero un match diverso da tutti gli altri? “E' diverso soprattutto per i fiorentini. Loro aspettano questa partita per tutto l’anno, vivendola con una passione straordinaria.

Ci racconta la partita dell’aprile del 1991, quella del gran rifiuto di Baggio di calciare il rigore e della sciarpa viola raccolta al momento della sostituzione? “Innanzitutto voglio chiarire una cosa: Baggio venne a dirmi che Mareggini, il portiere della Fiorentina, conosceva perfettamente il suo modo di calciare i rigori perché li provavano per ore insieme ai tempi di Firenze. Così fui io a decidere di farlo calciare a De Agostini, che era bravissimo nel tirare i penalty. Mareggini parò ugualmente, ma chissà cosa avrebbero scritto i giornalisti se avesse sbagliato il rigore proprio Baggio… Quando ha raccolto la sciarpa ha fatto un gesto di grande umanità, se vivi in una piazza 5 anni d'amore non puoi dimenticarteli in tre mesi. Io l'ho difeso anche davanti ai tifosi bianconeri che non gli perdonarono quel gesto”. Cosa pensa della Fiorentina di oggi? “E' una squadra che non ha ancora la continuità, alterna buone partite ad altre non buone, emblema è la sconfitta incredibile col Verona. Poi è arrivata la vittoria sul mio Bologna. Questa incostanza dipende da tanti aspetti tra i quali l’atteggiamento dei Della Valle che, per un periodo, hanno un po’ abbandonato la squadra”.

Questa squadra può ambire all’Europa? “Non credo possa farlo, ci sono squadre molto più attrezzate di lei, che hanno già bloccato i primi sei - sette posti. La Fiorentina viene subito dopo, fare buone partite sarà fondamentale per rimanere a metà classifica”. Chi l’ha colpita di più e chi meno tra i viola? “Chiesa è, ovviamente, quello che colpisce di più anche se dovrebbe giocare un po’ meno per se stesso e un po’ di più per la squadra. Simeone è bravo, ma dovrebbe avere più continuità. Mi aspettavo molto da Saponara che ha i numeri, ma non riesce a esprimerli. Lo ricordo ai tempi dell’Empoli, era fortissimo. Bisognerà attenderlo ancora con pazienza perché è uno dei pochi che ti può far cambiare passo”. Che voto dà al mercato viola? “Io sono un grande estimatore di Babacar, ma non poteva fare coppia con Simeone perché lui davanti gioca da solo. Falcinelli è un buon acquisto, può dare una mano, anche da seconda punta. Dabo viene dal campionato francese, va valutato nel tempo. Mi lasci dire che io apprezzo molto il lavoro di Corvino, per me non merita di essere contestato”.

Come giudica il lavoro di Pioli? “Bisognerà giudicarlo alla fine. Ci sono state alcune partite molto buone, poi è arrivato il calo. Ma la Fiorentina di quest’anno deve solo gettare le basi per il futuro”. Un giovane Roberto Baggio

Via delle Centostelle, 24 Firenze (Zona Campo di Marte)

Il tuo dentista di fiducia a Firenze

info@dentistanicastro.it - www.dentistanicastro.it

Bernardeschi ha saltato la barricata, la sua vicenda è simile a quella di Baggio? “Ha potenzialità, ma non è ancora da Juve. Baggio non accettò di buon grado il passaggio in bianconero. Bernardeschi l’ha preteso. Una differenza non da poco”. Che partita sarà Fiorentina-Juventus? “Una gara tirata. La Fiorentina proverà a riscattarsi con qualcosa di straordinario, la vittoria con la Juve vale sempre la stagione. La squadra bianconera, invece, deve vincere sempre e cercherà di sfruttare ogni occasione per tenere il ritmo del Napoli”.

Tel. 055604242


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Il talento del pugilato, grande tifoso: “La Fiesole ci darà la spinta. Il mio sogno? Regalare un Mondiale a Firenze”

17

Esclusiva

Fabio Turchi: “Forza Viola, puoi farcela!” di Lucia Petraroli

N Fabio Turchi

ella notte della «Boxe Night Florence», al Mandela Forum, nell'anno in cui Nelson Mandela avrebbe compiuto cent’anni, si sono dati appuntamento migliaia di appassionati della noble art per assistere alle prodezze dei fiorentini più forti del momento. Sul ring insieme al gonfalone di Firenze è salito anche Leonard Bundu, al quale il sindaco Dario Nardella ha consegnato il Fiorino d’oro. La serata è stata l’occasione del passaggio di consegne tra il pugile più popolare della città con il nuovo simbolo gigliato: Fabio Turchi. L’imbattuto pugile 24enne, allenato dal babbo Leonardo, ex campione anche lui di pugilato, nella sua prima volta al Mandela, non finisce neppure il primo round: l’argentino Dario German Balmaceda getta la spugna dopo due minuti e 59 secondi. E, così, la corona International Silver WBC dei pesi massimi-leggeri resta a Firenze. Il Brivido Sportivo, in esclusiva, ha raccolto le parole di Turchi, campione di boxe ma anche grande tifoso viola al quale la Fiorentina, nella partita contro l'Hellas Verona, ha regalato un giro di campo al Franchi da brividi sotto la sua Curva Fiesole. Fabio Turchi quanta emozione si prova a combattere davanti al proprio pubblico? “E’ stata una bella responsabilità combattere davanti a migliaia di miei concittadini, ho cercato di sfruttare la cosa a mio favore, trasformandola in energia positiva sul ring”. Poteva combattere per indossare la cintura UE dei pesi massimi leggeri, ma il rumeno Jur si è infortunato e dunque l’incontro è stato rinviato. C’è rammarico? “Non nascondo che mi sarebbe piaciuto molto combattere per l'Europeo che per me è una cintura nuova da conquistare e mi sarebbe piaciuto incontrare un bravissimo pugile come Jur”. E’ stata dura difendere il suo titolo, l’International Silver WBC, contro l’argentino German Balmaceda?

“Ero sicuro che la cintura sarebbe rimasta ai miei fianchi, ma Balmaceda era un avversario da prendere con le molle. Questa cintura mi permette di scalare il ranking del WBC e per me si potrebbero aprire delle opportunità molto interessanti anche a livello iridato. Punto al Mondiale”. Turchi, ci racconta l’esperienza americana che ha vissuto nella serata organizzata dall'ex campione del mondo dei massimi Holyfield, ottenendo una vittoria schiacciante contro l’americano Banks? “E' stata una bellissima esperienza, ho avuto l'opportunità di conoscere una leggenda come Holyfield. In America il pugile è davvero protagonista, l'organizzazione è di gran lunga superiore alla nostra, sono contento di aver ricevuto molti consensi per la mia performance e credo che in aprile-maggio mi potrete rivedere sui ring americani, questa un’esclusiva che concedo al Brivido! Holyfield, con la sua agenzia, mi ha chiesto di tornare e lo farò”. Dopo 14 incontri da professionista e altrettante vittorie, il soprannome di “Spacca Pietre” non è per niente casuale, visto che dieci dei suoi match sono finiti o per KO oppure per KO tecnico. Ci vuole spiegare il significato di questo nome? “E' stato un mio amico a scegliere questo soprannome, io non riuscivo a trovarne uno che mi piacesse… i miei amici mi chiamano da sempre Fabione ma non è molto originale. “Spacca Pietre” perché cerco sempre di demolire i miei avversari. Il mio pugilato è aggressivo. Da lì il soprannome che mi è subito piaciuto”. Quanta preparazione fisica e mentale occorre per arrivare a questi livelli? Leonardo Turchi (padre e allenatore di Fabio ed ex pugile, sette volte campione italiano dei mediomassimi): “E' una preparazione continua, mio figlio è un professionista, si allena due volte al giorno, tutti i giorni. Il riposo è sempre molto poco”. Fabio Turchi: “La parte mentale è fondamentale, per questo ho collaborato anche con un mental-coach. La mente interagisce con il corpo ed è importante quanto la preparazione fisica”. continua a pag 18


18

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

segue da pag 17 Firenze, la Toscana, riescono a sfornare grandi atleti: Turchi oggi, prima Leonard Bundu e, guardando più indietro, Mario D'Agata, ex campione del mondo. Quanto orgoglio c’è nel portare Firenze nel mondo? “Per un fiorentino, con il senso di appartenenza che abbiamo, è qualcosa di indescrivibile. Un orgoglio che ho toccato in America, citando Firenze capivo quanto la nostra città sia nota nel mondo. Gli americani mi hanno chiesto anche del Calcio Storico Fiorentino, conosciuto anch’esso a livello mondiale”.

ardo il padre Leon a Petraroli Turchi con ta Luci lis na or gi e la nostra

Chi l’ha introdotta alla Boxe? Fabio Turchi: “Nasce ovviamente tutto da mio padre, è stato tutto naturale, sapevo fin da piccolo che sarebbe stata la mia strada”. Leonardo Turchi: “Io l’ho sempre spinto a seguirmi. Ma a lui è sempre venuto tutto naturale. E' sempre stato un bambino molto intelligente attento ad ogni particolare, non è stato necessario insegnargli molto. E' soprattutto un ragazzo umile e che rispetta il prossimo”. Cambiando sport, lei è un grande tifoso della Fiorentina, che emozione le ha trasmesso l'abbraccio del Franchi nel pre match di FiorentinaVerona? “La Fiorentina mi ha invitato nella partita contro il Verona per promuovere il mio match del Mandela Forum. E' stata un’emozione unica, andare sotto la Fiesole è stato un grande onore. Sono sempre andato in Curva, quando ero piccolo avevo l'abbonamento. Oggi con gli impegni di lavoro riesco ad andarci di meno, ma seguo la squadra assiduamente”. Quanto possono essere importanti giovani di talento come lei e come Federico Chiesa per lo sport nazionale?

“Ripartire dai giovani è fondamentale. Chiesa è già un orgoglio per il calcio italiano. Purtroppo oggi lo sport nazionale in generale non sta passando uno dei suoi momenti migliori. Il calcio è fuori dai Mondiali e l’Italia non offre molto ai cosiddetti sport minori. I giovani sono la medicina giusta”.

Turchi e l’argentino Balmaceda alla cerimonia dei pesi che ha preceduto il suo ultimo incontro

“Per un fiorentino quella con la Juventus è una partita diversa dalle altre. Sono sicuro che la squadra viola riuscirà a tirare fuori il cento per cento. L’incitamento del pubblico sarà, come sempre, incredibile. La Curva Fiesole darà la forza per affrontare i bianconeri alla pari e sarà il dodicesimo uomo in campo. Lo è sempre stata, anche a Gubbio, figuriamoci contro la Juve…”.

Chi è il mito di Fabio Turchi e dove vuole arrivare? Fabio Turchi: “Myke Tyson è in assoluto il pugile che mi ha più emoCosa pensa delTurchi allo zionato. Vorrei arrivare al massimo stadio Fran chi la Fiorentina di e non mi pongo limiti, sono passaoggi? to professionista perché ambisco “E’ un anno di transizione. La al titolo mondiale. Mi piacerebbe squadra è giovane, sta cercando di trovare una proregalarlo a Firenze”. pria identità. Da tifoso dico che spero che la società Leonardo Turchi: “Intanto spero che riusciremo ad tenga i pezzi migliori, proprio come Chiesa, per cerarrivare al titolo europeo. Purtroppo abbiamo pochi care di eccellere dalla prossima stagione”. pugili buoni qui in Italia e per combattere dobbiamo sempre andare fuori. E’ un momento di difficoltà generale per il nostro pugilato che speriamo di riuCome vive la partita contro la Juventus? scire a superare”.


Via Panciatichi, 49 Firenze

®

CI METTIAMO PASSIONE, OGNI GIORNO DALLA COLAZIONE ALL’APERITIVO VIENI A GUSTARE LE NOSTRE BONTÀ ARTIGIANALI

Caffetteria • Pasticceria Artigianale Pranzi • Aperitivi • Eventi su misura RITAGLIA E CONSEGNA IL COUPON ALLA CASSA E TI RADDOPPIAMO I PUNTI DA NOI OGNI EURO SPESO 5 PUNTI

FIRENZE VIA PANCIATICHI, 49 | FIRENZE VIALE GUIDONI ALESSANDRO,75/A FIRENZE VIA PRATESE, 96

| CALENZANO VIA RICCARDO BORDONI, 5

PRATO VIA G. VALENTINI, 16

WWW.CARTABIANCACAFE.IT


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

L’ex terzino viola e bianconero: “Troppi punti già persi, va gettato il cuore oltre l’ostacolo”

21

Il personaggio

Torricelli: “Fiorentina, non puoi sbagliare” di Giacomo Brunetti

D

uecentotrenta presenze con la Juventus, centoventisei con la Fiorentina: Moreno Torricelli è uno dei più importanti doppi ex della sfida tra i bianconeri e i viola. Ha partecipato, con la maglia della Nazionale, all’Europeo del 1996 e al Mondiale del 1998. Ha vinto tre Scudetti, due Coppa Italia e due Supercoppa Italiana, oltre a una Champions League e una Coppa Uefa. A lui la parola prima della partitissima.

Moreno Torricelli, la Fiorentina non se la sta passando bene, anche se la vittoria di Bologna ha mitigato le sofferenze… “La piazza è esigente, si aspettava qualche rinforzo nel mercato di gennaio. Non è mai facile trovare giocatori importanti nella finestra invernale, per cui non è riuscita a fare molto. Ha ceduto Babacar, un giocatore che è da sempre stato legato ai viola: purtroppo non è esploso, a causa di vari problemi. Moreno Torricelli in maglia viola

Torricelli esulta con Batigol

È una partenza importante, soprattutto senza rimpiazzo: Falcinelli è un buon giocatore, speriamo che possa dare un buon contributo. Il successo di Bologna è stato figlio di un carattere finalmente ritrovato, ma bisogna proseguire su quella strada, altrimenti serve a poco”. Nonostante tutto, si può ancora puntare all’Europa League? “Ci sono state battute d’arresto che non ci volevano, come la sconfitta contro l’Hellas Verona. La Fiorentina deve provare a portare più punti a casa possibili.

Io credo che possa aver la possibilità di mettersi nel gruppo per un posto di qualificazione alla competizione europea, però si trova in una situazione in cui non può più sbagliare”. Chiesa può essere un’ancora di salvezza? “Lui su tutti, quando lo vedo giocare rivedo suo padre. È ancora più cattivo, spero possa avere un futuro importante. I viola stanno facendo un buon campionato, con tanti giovani in squadra, l’alternanza di buone partite con alcune meno belle ci può stare, ma sta lavorando bene”.

continua a pag 22

I NOSTRI SERVIZI :

LAVAGGIO COMPLETO CON OPERATORE LAVAGGIO TAPPEZZERIE SERVIZI ALLE IMPRESE

Firenze Via Pistoiese, 136A Tel. 055 317369 info@autolavaggidps.it www.autolavaggidps.it


22

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

segue da pag 21 Sarà una lotta a due fino alla fine, però credo che la Juventus abbia qualcosa in più. In Champions League, poi, in virtù delle due finali perse, punta ad arrivare in fondo. Credo che la rosa quest’anno sia più competitiva rispetto alla scorsa stagione, ma in Europa non si possono fare ragionamenti come in campionato. Sicuramente ha le carte in regola per far bene, ma dipende dalle prestazioni in campo e dai sorteggi”.

Torricelli con Edmundo, Batistuta e Rui Costa

Adesso la Juventus. “C’è una rivalità risaputa, c’è tanta tensione in questa partita. Chiaramente, i valori delle due squadre sono differenti. I bianconeri puntano a vincere tutto, la Fiorentina si trova in un anno di grandi cambiamenti”.

“A me piace tantissimo. Lo apprezzavo a Firenze, faccio altrettanto adesso. Avendo grandi campioni in rosa, tante volte non riesce a trovare spazio. Quando ce l’ha, però, è determinante, con gol e assist. Per me sta facendo una grande stagione”.

Nei piemontesi c’è l’ex Bernardeschi.

L’obiettivo è lo Scudetto. Batterà questo Napoli?

A due passi dal centro,

un nuovo/vecchio ristorante dove provare un ottimo menu di cucina tipica Toscana rivisitata DA MARZO

LA NAVE SULL’ARNO Via Villamagna, 77 - Firenze c/o Tito Il Sesto Girone Info e prenotazioni: 055 6531576

Pranzo di lavoro + acqua + caffè primo + secondo

10€

“Ha qualcosa in più degli ‘Azzurri’ sotto tanti punti di vista. Il più importante riguarda sicuramente la rosa più ampia, con una conseguente gestione diversa delle energie, che può risultare vincente.

E contro la Fiorentina, che partita sarà? “Chiaramente i valori in campo sono diversi, c’è una differenza sostanziale. Nella partita singola, la Fiorentina può mettere in difficoltà la Juventus. Per tutta la diversità tecnica che c’è, i viola devono fare la gara perfetta. Hanno già perso troppi punti per strada, ci sarà da gettare il cuore oltre l’ostacolo. E' l'unico modo”.

Torricelli con la casacca della Juve

TUTTI I MIGLIORI GADGETS ACF FIORENTINA

FOTOCOPIE - FAX - SERVIZIO MAIL STAMPA DA FILE - PLASTIFICAZIONI RILEGATURE - MODULISTICA FISCALE P.zza della Chiesa, 2 - Sesto Fiorentino (FI) Tel. 055 442617 - cartolerianotabene@gmail.com


Via Barberinese, 327 Via Barberinese, 327 Via Via Via Barberinese, Barberinese, Barberinese, 327 327 327 Campi Bisenzio Campi Bisenzio Tel. 055 - 894.28.54 Tel. 055 894.28.54 Via Via Via Barberinese, Barberinese, Barberinese, 327 327 327 Campi Campi Campi Bisenzio Bisenzio Bisenzio

Campi Campi Campi Bisenzio Bisenzio Tel. Tel. Tel. 055 055 055 -su894.28.54 -facebook 894.28.54 - Bisenzio 894.28.54 seguici su facebook seguici www.tarducci.it www.tarducci.it

www.tarducci.it www.tarducci.it www.tarducci.it

Tel. Tel. Tel. 055 055 055 - 894.28.54 - 894.28.54 - 894.28.54

seguici seguici seguici susu facebook su facebook facebook


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

24

Il doppio ex

Sei scudetti con la Juve, tre stagioni a Firenze: “Quando arrivai la rivalità era agli albori. Poi…”

Cuccureddu: “Viola, credi di più in te stessa!” di Giacomo Brunetti

H

a inciso per sei volte il proprio nome nell’Albo d’Oro della Serie A, conquistando a più riprese lo Scudetto con la maglia della Juventus nell’arco di dieci anni, in cui ha trionfato anche in Coppa Italia e in Coppa Uefa, per poi disputare tre stagioni a Firenze, seppur da gregario. Giocatore eclettico, Antonello Cuccureddu ha disputato tredici gare con la Nazionale, partecipando al Mondiale del 1978 in Argentina, in cui l’Italia si classificò al quarto posto. A suo agio sia a centrocampo che in difesa, è stato tra i più prolifici giocatori a ricoprire tali ruoli. Adesso, introduce per noi Fiorentina-Juventus.

Antonello Cuccureddu, partiamo dalla rivalità… “Quando giocavo io, questa era ancora agli albori. Mi ricordo che iniziò ad aumentare nel primo anno alla Fiorentina. La partita, come del resto quelle successive, furono molto sentite. La tifoseria è calda. La Juventus, ovunque vada, risulta ostile: ci sono fattori positivi e negativi in questo. L’importante, in questi casi, è ricordarsi che si parla pur sempre di calcio”. C’è una partita che ricorda maggiormente? “Il primo anno a Firenze arrivammo secondi, ce la siamo giocata fino alla fine. Devi lottare per essere protagonista, altrimenti passi all’anonimato. Quando sei a certi livelli, devi stare sopra la media”. I bianconeri quest’anno si giocano nuovamente lo Scudetto, ma c’è un Napoli in più. “E meno male, direi. I partenopei mantengono il campionato brillante, senza di loro per la Juventus non ci sarebbero state più squadre con cui combattere. Ora invece, i bianconeri, devono lottare. Il Napoli deve trovare la continuità in campionato, esprime un buon calcio”.

La Champions League, però, è destinata a rimanere un sogno? “Siamo un popolo di sognatori, tutti vanno alla ricerca di quel trofeo. Già due volte ci è andata vicina, speriamo sia l’anno buono, ce lo auspichiamo. Non è facile, ci sono altre squadre ben attrezzate. E lo è anche la Juventus”. A Firenze, invece, è scoppiato il caos. “Quando le cose non vanno bene ci sono polemiche e contestazioni, possono capitare dei periodi di magra. Mi dispiace per Pioli, ha iniziato bene e adesso si trova con i problemi, spero ne esca, la vittoria di Bologna è stata importante ed è già un bel passo avanti. La Fiorentina deve credere alla qualificazione all’Eur o p a League, il campionato è lungo. Speriamo ci riesca”.

Antonello Cuccureddu con la maglia della Juventus

Da una parte Chiesa, dall’altra l’ex Bernardeschi. "Il primo è un ragazzo interessante con i colpi del campione, il secondo un ottimo giocatore. A me piacciono moltissimo entrambi, ne esistono pochi di esterni bravi nell’uno contro uno. Possono cambiare la partita”.

Cuccureddu in viola

Ar r i v i a m o alla sfida: la Fiorentina rischia la batosta? " Ve d i a mo. I viola hanno l ’o r g a n i co per far bene. Possono giocarsela, devono credere di più in loro stessi, l’allenatore e la squadra sono buoni. Sono una società sana e giusta. Dipende tutto da loro”.

TUTTI I SERVIZI PER TE E PER LA TUA AUTO

CONSULENZE ASSICURATIVE RIPARAZIONI CERTIFICATE SERVIZIO CLIMATIZZAZIONE GESTIONE SINISTRI AUTO SOSTITUTIVE LAVAGGIO INTERNI E TAPPEZZERIA SERVIZIO GOMME Via Cavalcanti 12 r, Firenze (zona Le Cure) Tel. 055571389 info@carrozzeriagipierre.it - www.carrozzeriagipierre.it

SENZA AUTO RIPARATA A PAGARE OD ALCUN ANTICIP CORRE OC GALE, QUANDO L’ASSISTENZA LE TTO! E’ UN TUO DIRI


Tappezzeria Fiorentina Via Alessandro D’Ancona 110 - Firenze www.tappezzeriafiorentina1965.com

Ognuno è in cerca di: un po di pane, un po d’affetto e di sentirsi a casa da qualche parte.


26

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Le gare da Brivido

Dalla goleada viola del 1941, all’incredibile rimonta firmata Giuseppe Rossi.

Fiorentina - Juventus, una storia di RUBEN LOPES PEGNA

N

on è mai una partita come tutte le altre Fiorentina-Juventus. E' la partita, quella con la p maiuscola per i tifosi viola. Noi ne ricordiamo dieci tra le più belle e le più emozionanti. 4 MAGGIO 1941 FIORENTINA-JUVENTUS 5-0 E' il giorno della vittoria con il maggior numero di gol segnati alla "vecchia signora". Il Berta, l'attuale Franchi, applaude i viola per una "manita" storica. Romeo Menti, scomparso con il grande Torino nella tragedia aerea di Superga del 4 maggio 1949, apre le marcature al 21' su rigore. Poi, tra il 55' e il 73', Dante Di Benedetti realizza tre reti. Al 77' arriva anche il gol di Morisco. Di Benedetti è il primo giocatore viola a realizzare una tripletta alla Juve. Il secondo e ultimo sarà Pepito Rossi. 26 FEBBRAIO 1956 FIORENTINA-JUVENTUS 2-0 E' la stagione del primo scudetto viola. Lo squadrone di Bernardini non fa sconti a nessuno. E al Comunale batte i bianconeri nel finale.

All'86' Montuori porta in vantaggio la Fiorentina. Due minuti dopo c'è il bis di Virgili. 19 GENNAIO 1969 FIORENTINA-JUVENTUS 2-1 E' un successo che dà alla squadra di Bruno Pesaola che vincerà lo scudetto la consapevolezza della propria forza. I viola vanno in vantaggio con un gol da trenta metri di

Il gol di testa di Antognoni

ciente un pareggio per aggiudicarsi lo scudetto con una settimana di anticipo. I dirigenti portano le casse di champagne per festeggiare, sicuri di ottenere i h sc ra a Mario M almeno un punto. La Fiorentina di Nereo Rocco naviga a c a centro classifica ed è pitan De Sisti sotto la priva di alcuni titolari. curva Fiesole al 21'. Poi paregMa in campo si scagia Zigoni al 60'. Ma al 73' il tena. Va in vantaggio centravanti Maraschi realizza al 34' grazie a un la rete della vittoria con il Coautogol di Zoff. Poi munale in delirio. Baggio esce dal campo raddoppia con una con la scia rpa viola rete di Antognoni al 11 MAGGIO 1975 FIORENTI39'. Al 61' un autogol NA-JUVENTUS 4-1 Al Comudi Paolo Rosi riaccende le nale, sotto una pioggia scrosciante, ai bianconeri è suffisperanze della Juve.

Pane... A LIEVITAZIONE NATURALE CON FARINA MACINATA A PIETRA DI KAMUT PAN PAILLASSE CECI E FAGIOLI

su anchezione ordina

Dolci.... TORTINE CON MARMELLATA,CREMA, CIOCCOLATO E RISO, CAMPIGIANE BISCOTTI DI FROLLA

Via Rucellai, 40 Campi Bisenzio (Fi)

Tel. 055 8952719


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

27

Tutte le sfide con i bianconeri che hanno regalato più emozioni al popolo gigliato

infinita. Ecco le 10 partite più belle 27 NOVEMBRE 1983 FIORENTINA-JUVENTUS 3-3 Sembra mettersi male la partita per i viola di De Sisti. Dopo appena due minuti i bianconeri sono già in vantaggio grazie a un gol di Bonini. Ma la Fiorentina reagisce e al 12' pareggia con un gol di testa di Antognoni. La Juve, però, al 27' si riporta avanti con una rete di Platini. Poi nella ripresa si scatena Daniel Bertoni. Al 47' pareggia e al 56', dopo aver percorso quaranta metri spalla a spalla con il difensore bianconero Cari-

Il gol di Batistuta alla Juve del 1998

tta del

Pepito

la triple steggia

2013

Rossi fe

Durano poco, però. Al 73' Casarsa con un rigore calciato da fermo (come sua abitudine) batte Zoff e porta la Fiorentina sul 3-1. Non è ancora finita. Caso, infatti, al 78' fissa il risultato sul 4-1, facendo esplodere il Comunale. I festeggiamenti per lo scudetto bianconero vengono rinviati di una settimana. Le casse di champagne vengono riportate chiuse a Torino.

cola, batte Tacconi (sotto la curva Fiesole) e porta la Fiorentina in vantaggio. La squadra di De Sisti insiste e il centravanti Monelli, su assist di Antognoni, colpisce la traversa.

Dal possibile 4-2 per i viola si va, invece, al definitivo 3-3 per una fortuita deviazione di Contratto che batte Galli. 15 GENNAIO 1989 FIORENTINA-JUVENTUS 2-1 I viola di Eriksson sono reduci da una bella vittoria al Comunale con la Lazio che ha salvato la panchina dell'allenatore svedese. Occorre una riconferma nel match con i bianconeri che, però, al 29' passano in vantaggio con un gol del portoghese Rui Barros. Al 39' Roberto Baggio su rigore porta la Fiorentina in parità. Nella ripresa i viola attaccano ma non sfondano. Poi all'89' Baggio va a battere un corner nell'angolo tra la curva Fiesole e la tribuna. La parabola è perfetta. E Borgonovo di testa segna il gol della vittoria. Il Comunale esplode, perché battere i bianconeri in rimonta e per di più con una rete all'ultimo minuto regala una gioia davvero indescrivibile. 6 APRILE 1991 FIORENTINA-JUVENTUS 1-0 Si gioca di sabato pomeriggio (alle 16) questa partita speciale, perché è alla prima al Comunale da ex di Roberto Baggio. Prima del match la curva Fiesole fa una coreografia da brivido con i monumenti di Firenze disegnati sugli spalti.

I viola di Lazaroni passano in vantaggio al 41' con un gol su punizione dell'ex granata Diego Fuser sotto la curva Ferrovia. Poi al 50' l'arbitro Rosario Lo Bello concede un rigore alla Juve per un fallo di Mareggini su Baggio. Tutti si attendono che sia l'ex viola a calciare dal dischetto. Invece, Roby non se la sente. E il rigore lo batte De Agostini. Ma Mareggini riesce a pararlo. Il Comunale esplode di gioia. Le emozioni sono grandi ma non sono finite. Al 64' Baggio viene sostituito da Alessio. E mentre sta per avviarsi verso gli spogliatoi dagli spalti gli viene lanciata una sciarpa viola. Baggio esce con quella mentre metà stadio lo applaude e l'altra metà lo fischia. 22 FEBBRAIO 1998 FIORENTINA-JUVENTUS 3-0 I viola di Malesani giocano che è una meraviglia. Al Franchi danno una lezione di calcio ai bianconeri, con una prova di forza straordinaria. Firicano segna il gol del vantaggio al 31'. Al 34' raddoppia Oliveira. E poi al 79', Robbiati subentrato da appena 13 minuti a Oliveira, cala il tris. La Fiorentina è sugli scudi. Per la Juve, che pure vincerà lo scudetto, è notta fonda. 13 DICEMBRE 1998 FIORENTINA-JUVENTUS 1-0 E' la seconda sfida dell'anno solare quella che va in scena al Franchi. Questa volta sulla panchina viola c'è Giovanni

Trapattoni, l'allenatore più vincente della storia bianconera. Ma soprattutto questa volta è la Fiorentina la squadra da battere, la capolista del campionato. I ragazzi del Trap non tradiscono le attese e vincono il match per 1-0 con un gol del bomber e capitano Batistuta. L'argentino va a segno al 58. I viola consolidano così il primato in classifica. In questa notte di dicembre Firenze si sente più vicina allo scudetto. Ma purtroppo sarà solo un'illusione. 20 OTTOBRE 2013 FIORENTINA-JUVENTUS 4-2 E' la partita più bella di sempre. Su questo non ci sono dubbi. Le emozioni di quel giorno rimarranno indelebili per sempre nella memoria di ciascun tifoso viola. I bianconeri vanno in vantaggio al 37' con un rigore trasformato da Tevez e raddoppiano tre minuti più tardi con un gol di Pogba. I viola di Montella barcollano e all'inizio della ripresa il portiere della Fiorentina Neto compie un paio di parate decisive. Poi in un quarto d'ora succede di tutto. Al 66' Pepito Rossi accorcia le distanze su rigore. E 10 minuti più tardi ancora Pepito firma il gol del pareggio. La Fiorentina insiste. E al 78' Joaquin realizza la rete del sorpasso. Poi all'81' ancora Rossi firma la sua storica tripletta con il Franchi in delirio.

GINO CONTI

GINO CONTI GINO CONTI

GINO CONTI GINO CONTI

1946@ginoconti.it www.ginoconti.it

GINOCONTI CONTI GINO

TUTTO QUELLO DI CUI HAI BISOGNO

PER LA TUA AUTO

1946@ginoconti.it 1946@ginoconti.it www.ginoconti.it

1946@ginoconti.it www.ginoconti.it 1946@ginoconti.it 1946@ginoconti.it 1946@ginoconti.it www.ginoconti.it www.ginoconti.it www.ginoconti.it www.ginoconti.it

DA LASTRA RICAMBI

LO TROVERAI VIA G. AMENDOLA, 13 - LASTRA A SIGNA TEL. 055 8723389 - INFO@LASTRARICAMBI.IT


GRASSINA

DA 20 AN NI

FIOR

di

IL PA quoti NE

Via Costa al Rosso 28/32

diano

PANE

055 640480

DEI TIFOS

I

VIOLA

Biscotti di Prato - Prime macine Pasticceria produzione propria Guanciale lievitazione naturale Bozza pratese - Pane integrale 1^ giornata

Andata 20/08/2017

ATALANTA-ROMA

0-1 1-1 0-3 1-3 3-0 3-0 0-0 2-1 0-0 1-2

6^ giornata

Andata 24/09/2017

0-2 2-0 1-1 0-3 1-0 4-0 3-1 2-0 0-1

Ritorno 18/02/2018

CAGLIARI-CHIEVO

2-3

SPAL-NAPOLI

4-0

Andata

12^ giornata

HELLAS VERONA-LAZIO INTER-GENOA JUVENTUS-TORINO ROMA-UDINESE SAMPDORIA-MILAN

05/11/2017

1-1 2-3 2-1 0-0 2-4 0-2 1-1 2-1 3-0 0-2

Ritorno 08/04/2018

ATALANTA-SPAL

SASSUOLO-MILAN

0-1

CHIEVO-NAPOLI FIORENTINA-ROMA GENOA-SAMPDORIA INTER-TORINO JUVENTUS-BENEVENTO

JUVENTUS-CAGLIARI LAZIO-SPAL

5-2 2-3 0-1 1-1

SAMPDORIA-BENEVENTO SASSUOLO-GENOA UDINESE-CHIEVO

7^ giornata

Ritorno 25/02/2018

ATALANTA-JUVENTUS BENEVENTO-INTER CHIEVO-FIORENTINA GENOA-BOLOGNA LAZIO-SASSUOLO MILAN-ROMA NAPOLI-CAGLIARI SPAL-CROTONE TORINO-HELLAS VERONA UDINESE-SAMPDORIA

13^ giornata

19/11/2017

LAZIO-UDINESE

CAGLIARI-HELLAS VERONA

INTER-FIORENTINA

Andata 1-2 0-1 2-3 2-0 2-1 2-1 3-2 1-1 1-1

BOLOGNA-CROTONE

CROTONE-MILAN HELLAS VERONA-NAPOLI

01/10/2017

SASSUOLO-BOLOGNA

FIORENTINA-ATALANTA

2-1 0-3 0-1 0-2 1-1 1-0

BOLOGNA-TORINO

Andata 2-2 1-2 2-1 0-1 6-1 0-2 3-0 1-1 2-2

CROTONE-BENEVENTO

Ritorno 06/01/2018

Ritorno 15/04/2018

BENEVENTO-SASSUOLO CROTONE-GENOA HELLAS VERONA-BOLOGNA INTER-ATALANTA NAPOLI-MILAN ROMA-LAZIO SAMPDORIA-JUVENTUS SPAL-FIORENTINA TORINO-CHIEVO UDINESE-CAGLIARI

2^ giornata

Andata 27/08/2017

0-1 1-2 0-0 1-2 2-4 2-1 3-1 1-3 3-2 3-0

Ritorno 21/01/2018

BENEVENTO-BOLOGNA

0-3 1-5 CROTONE-HELLAS VERONA 3-0 FIORENTINA-SAMPDORIA 1-3 GENOA-JUVENTUS 0-1 MILAN-CAGLIARI 2-1 NAPOLI-ATALANTA 1-0 ROMA-INTER 1-1 SPAL-UDINESE 1-1 1-1 TORINO-SASSUOLO CHIEVO-LAZIO

8^ giornata

Andata 15/10/2017

Ritorno 04/03/2018

3^ giornata

Andata 10/09/2017

Ritorno 28/01/2018

ATALANTA-SASSUOLO 2-1 BENVENTO-TORINO 0-1 BOLOGNA-NAPOLI 0-3 CAGLIARI-CROTONE 1-0 0-5 HELLAS VERONA-FIORENTINA INTER-SPAL 2-0 3-0 JUVENTUS-CHIEVO 4-1 LAZIO-MILAN 1-1 SAMPDORIA-ROMA 1-0 UDINESE-GENOA

9^ giornata

Andata 22/10/2017

Ritorno

BOLOGNA-SPAL

1-0

ATALANTA-BOLOGNA

2-3 2-2 2-1 1-0 3-2 1-2 0-1 3-1 0-0

CAGLIARI-GENOA

0-3 3-2 3-0 0-0 0-0 5-0 0-1 0-1 2-6

BENEVENTO-FIORENTINA

CROTONE-TORINO HELLAS VERONA-BENEVENTO INTER-MILAN JUVENTUS-LAZIO ROMA-NAPOLI SAMPDORIA-ATALANTA

Andata 26/11/2017

SASSUOLO-CHIEVO

14^ giornata

Ritorno 18/04/2018

ATALANTA-BENEVENTO 1-0 BOLOGNA-SAMPDORIA 3-0 CAGLIARI-INTER 1-3 CHIEVO-SPAL 2-1 GENOA-ROMA 1-1 JUVENTUS-CROTONE 3-0 LAZIO-FIORENTINA 1-1 0-0 MILAN-TORINO 0-2 SASSUOLO-HELLAS VERONA 0-1 UDINESE-NAPOLI

CHIEVO-HELLAS VERONA LAZIO-CAGLIARI MILAN-GENOA NAPOLI-INTER SAMPDORIA-CROTONE SPAL-SASSUOLO TORINO-ROMA UDINESE-JUVENTUS

15^ giornata

Andata 03/12/2017

2-2 1-1 0-3 3-0 0-1 5-0 0-1 3-1 1-2

1-2 1-0 1-0

11/03/2018

2-1

FIORENTINA-UDINESE

3-0 0-3 1-3 1-1 4-1 1-1 2-0

Ritorno 22/04/2018

BENEVENTO-MILAN BOLOGNA-CAGLIARI CROTONE-UDINESE FIORENTINA-SASSUOLO

1-1

HELLAS VERONA-GENOA INTER-CHIEVO NAPOLI-JUVENTUS ROMA-SPAL SAMPDORIA-LAZIO TORINO-ATALANTA

ITALIA SPURGHI

• Pulizia pozzi neri e fosse biologiche • Videoispezioni con rilascio DVD o chiavetta USB • Stasatura tubazioni • Smaltimento Amianto • Smaltimento rifiuti solidi

FIRENZE - Via Senese, 247/R - Tel. 055-2322635 - info@italiaspurghi.it


Rosticceria “Giuliano”

Rosticceria “Le Due Strade”

Via G. Delle Bande Nere, 38 Tel 055 680741

Via Senese, 161/r - 163/r Tel. 055 2047594

Ristorante Il Vecciolino

RosticceriaRosticceria “Giuliano”“Giuliano” Ristoro Via Bar G. Delle Bande Via G.Nere, Delle38 Bande Nere, 38

RosticceriaRosticceria “Le Due Strade” “Le Due Strade” Tabaccheria Via “Bacco, tabacco e....”161/r - 163/r Senese, 161/r Via Senese, - 163/r

Panoramica Colli Alti, Sesto F.no Tel. 055 4481694

Tel Via 055Adriani, 680741 Tel35 055 680741 Tel 055 685831

Via Giannotti, 1/r Tel. 055 2047594 Tel.- 3/r 055 2047594 Tel. 055 9332867

Tabaccheria Tabaccheria “Bacco, tabacco “Bacco, e....” tabacco e....”

Bar RistoroBar Ristoro

Via Giannotti,Via 1/rGiannotti, - 3/r 1/r - 3/r Tel. 055 9332867 Tel. 055 9332867

Via Adriani, 35 Via Adriani, 35 Tel 055 685831 Tel 055 685831

www.giulianogroupfirenze.it 4^ giornata

17/09/2017

Ritorno 04/02/2018

CHIEVO-ATALANTA 1-1 0-1 CROTONE-INTER 0-2 1-1 2-1 FIORENTINA-BOLOGNA 2-1 GENOA-LAZIO 2-3 2-1 MILAN-UDINESE 2-1 1-1 NAPOLI-BENEVENTO 6-0 2-0 3-0 ROMA-HELLAS VERONA 1-0 1-3 SASSUOLO-JUVENTUS 0-7 0-2 0-2 SPAL-CAGLIARI 2-2 TORINO-SAMPDORIA 1-1 Andata

10^ giornata

25/10/2017

Ritorno 18/03/2018

3-0 ATALANTA-HELLAS VERONA BOLOGNA-LAZIO 1-2 CAGLIARI-BENEVENTO 2-1 CHIEVO-MILAN 1-4 FIORENTINA-TORINO 3-0 GENOA-NAPOLI 2-3 INTER-SAMPDORIA 3-2 JUVENTUS-SPAL 4-1 1-0 ROMA-CROTONE 0-1 SASSUOLO-UDINESE

Andata

16^ giornata

10/12/2017

2-2 0-0 1-2 0-0 1-3 2-1 0-0 2-1 2-2 2-0

Ritorno 29/04/2018

CAGLIARI-SAMPDORIA

20/09/2017

MILAN-BOLOGNA NAPOLI-FIORENTINA SASSUOLO-CROTONE

P

g

partite totali v n p

CLASSIFICA Serie A

P

BENEVENTO-LAZIO

2-1 1-2 0-2 3-1 1-0 4-1 1-0 2-1 2-1

CROTONE-FIORENTINA HELLAS VERONA-INTER MILAN-JUVENTUS NAPOLI-SASSUOLO ROMA-BOLOGNA SAMPDORIA-CHIEVO SPAL-GENOA

Napoli

60 23 19

3

1

11 Fiorentina 31 23

8

7

8

2

Juventus

59 23 19

2

2

12

8

3

12

3

Lazio

46 23 14

4

5

13

Genoa

24 23

6

6

11

4

Inter

45 23 12

9

2

14

Cagliari

24 23

7

3

13

5

Roma

44 23 13

5

5

15

Chievo

22 23

5

7

11

6

Sampdoria

38 23 11

5

7

16

Sassuolo

22 23

6

4

13

7

Atalanta

36 23 10

6

7

17

Crotone

20 23

5

5

13

8

Milan

35 23 10

5

8

18

Spal

17 23

3

8

12

9

Udinese

33 23 10

3

10

19

Verona

16 23

4

4

15

10

Torino

33 23

12

4

20

Benevento

7

2

1

20

7

Bologna

27 23

1

23

2 3 4 5 6 7

UDINESE-ATALANTA

8

Ritorno

17/12/2017

06/05/2018

ATALANTA-LAZIO

NOME

SQUADRA

RETI

RIGORI

Immobile Icardi Quagliarella Dybala Mertens Higuain Dzeko Iago Falque

Lazio Inter Sampdoria Juventus Napoli Juventus Roma Torino

20 18 16 14 14 13 10 9

6 4 5 1 4 1 0 0

18^ giornata

Andata 23/12/2017

Ritorno 13/05/2018

CAGLIARI-FIORENTINA

SAMPDORIA-SASSUOLO

0-1 2-3 1-0 1-0 4-0 0-2 3-2 1-0 2-2

TORINO-NAPOLI

4-0

UDINESE-HELLAS VERONA

BENEVENTO-SPAL BOLOGNA-JUVENTUS CROTONE-CHIEVO FIORENTINA-GENOA HELLAS VERONA-MILAN INTER-UDINESE ROMA-CAGLIARI

CHIEVO-BOLOGNA GENOA-BENEVENTO JUVENTUS-ROMA LAZIO-CROTONE MILAN-ATALANTA NAPOLI-SAMPDORIA SASSUOLO-INTER SPAL-TORINO

Andata

19^ giornata

30/12/2017

Presso le sedi di:

VIALE MILTON (FORTEZZA) VIA CACCINI (CAREGGI)

AGENZIE Ag. Careggi - Via Caccini 17 Firenze Ag. Bellariva - Via Aretina 55 r Firenze Ag. Isolotto - Via Mortuli 29 r Firenze Ag. Ponte di Mezzo - Via di Caciolle 3 b Firenze Ag. Torregalli - Via di Scandicci 310 b Firenze Ag. Sette Santi - Via dei Mille 2 r Firenze Ag. Sesto Fiorentino (Fi) - Via Pascoli 1 Ag. Scarperia (Fi) - Via Roma 14

Ritorno 20/05/2018

ATALANTA-CAGLIARI 1-2 BENEVENTO-CHIEVO 1-0 BOLOGNA-UDINESE 1-2 CROTONE-NAPOLI 0-1 FIORENTINA-MILAN 1-1 1-3 HELLAS VERONA-JUVENTUS 0-0 INTER-LAZIO 1-1 ROMA-SASSUOLO 2-0 SAMPDORIA-SPAL 0-0 TORINO-GENOA

NUOVE CAPPELLE DEL COMMIATO

24 h su 24 h

partite totali v n p

1

TORINO-CAGLIARI

17^ giornata

Andata

ONORANZE FUNEBRI

g

31/03/2018

1-5

1-3

LAZIO-TORINO

CLASSIFICA Serie A

Ritorno

29/10/2017

UDINESE-BENEVENTO

JUVENTUS-INTER

11^ giornata

Andata

SPAL-HELLAS VERONA

GENOA-ATALANTA

Ritorno 11/02/2018

ATALANTA-CROTONE 5-1 BENEVENTO-ROMA 0-4 BOLOGNA-INTER 1-1 CAGLIARI-SASSUOLO 0-1 GENOA-CHIEVO 1-1 0-0 HELLAS VERONA-SAMPDORIA 1-0 JUVENTUS-FIORENTINA 1-4 LAZIO-NAPOLI 2-0 MILAN-SPAL 2-3 UDINESE-TORINO

3-3 1-2 0-3 1-0 0-0 3-0 1-3 1-0 0-1

CHIEVO-ROMA

5^ giornata

Andata

Classifica Marcatori

Andata

Tel. 055 41 66 71 Tel. 055 66 09 22 Tel. 055 71 31 695 Tel. 055 43 03 03 Tel. 055 70 73 25 Tel. 055 07 32 491 Tel. 055 44 43 16 Tel. 055 84 61 29

Viale Milton, 89 - Firenze - tel 055 48 98 02 - info@oftspa.it - www.ofisa.it


PRATO

1 9 68

18 0 2 -

50 Anni di attivitĂ

Grazie a tutti i nostri Clienti


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

31

Probabili formazioni

Assalto ai bianconeri FIORENTINA - Juventus

STADIO ARTEMIO FRANCHI, 9.02.2018, ORE 20.45 Simeone

Biraghi Veretout Badelj

FIORENTINA 3-5-2

Thereau

57 Sportiello

Benassi Chiesa

20 Pezzella 31 Hugo 13 Astori

Astori

S

tefano Pioli si gioca la partitissima contro la Juventus con la necessità di cambiare rispetto alla tradizionale formazione – tipo. Al momento della chiusura del nostro giornale, infatti, le condizioni fisiche di Laurini destavano forti preoccupazioni. Nel caso in cui il tecnico non riuscisse a recuperare il francese, difficilmente si affiderebbe a Gaspar sulla fascia destra, in una sfida contro un avversario così pericoloso sul fronte offensivo. Più facile un cambio di modulo con il passaggio alla difesa a tre e l’inserimento di un difensore centrale in più. Il ballottaggio è fra Milenkovic e Vitor Hugo, con il brasiliano favorito. A centrocampo Chiesa si occuperebbe della fascia destra (col compito di attaccare), Biraghi di quella mancina (con compiti più difensivi). In mezzo il trio classico Benassi – Badelj – Veretout. In attacco, invece, possibile il rilancio di Thereau dietro all’unica punta Simeone.

Hugo Sportiello

25 Chiesa 24 Benassi 5 Badelj 17 Veretout 3 Biraghi 77 Thereau 9 Simeone

Pezzella

Allenatore: Stefano Pioli

A Disposizione: 97 Dragowski, 22 Cerofolini, 4 Milenkovic, 15 Maxi Olivera, 76 Bruno Gaspar, 14 Dabo, 19  Cristoforo, 8  Saponara, 10  Eysseric, 28 Gil Dias, 11  Falcinelli.

JUVENTUS 4-3-3 1 Buffon

6 Khedira 5 Pjanic 27 Sturaro

26 Lichtsteiner 15 Barzagli 3 Chiellini 22 Asamoah

Mandzukic

Higuain

Pjanic

Sturaro

Asamoah

33 Bernardeschi 9 Higuain 17 Mandzukic

Bernardeschi

Chiellini

Khedira

Barzagli

Lichtsteiner

Buffon

Allenatore: ALLEGRI

A Disposizione: 23  Szczesny, 16  Pinsoglio, 24  Rugani, 12  Alex Sandro, 4  Benatia, 2  De Sciglio, 8  Marchisio, 30  Bentancur, 11  Douglas Costa.

AUTOCARROZZERIA

dal 1963

TOSCANA

IVI

ENT PREV

TI

U GRAT

Gestione sinistri Assistenza legale Vetture sostitutive Ritiro e riconsegna auto a domicilio Sostituzione cristalli Riparazione veicoli a due ruote Servizio carroattrezzi SEGUICI SU Via Charta 77, n16 - Scandicci - tel. 055 7310997 - www.autocarrozzeriatoscana.it

DA NOI OGNI EURO SPESO

5 PUNTI


32

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Viaggio nel tempo

Galdiolo, Sacchetti, Tendi e Rebonato… i gregari viola che affossarono la Juventus a Firenze

Quando la classe operaia andò in Paradiso

Stefano Rebonato

di Tommaso Borghini

I

l grande libro di Fiorentina – Juventus è ricco di storie scritte da nobili protagonisti del calcio italiano, eppure tra le sue pagine ci sono anche alcune righe vergate da calciatori che non hanno avuto una carriera fulgida, ma che, proprio nel giorno della partitissima, sono saliti agli onori delle cronache, vivendo una giornata da “Classe operaia in Paradiso”. Uno di questi è Giancarlo Galdiolo, grande amico di Giancarlo Antognoni, che oggi, purtroppo, sta vivendo le sofferenze di una terribile malattia. Galdiolo era un difensore molto affidabile dai piedi non propriamente raffinati, tanto che a Firenze lo avevano soprannominato “Badile”. Il 26 febbraio del 1978, nel corso della sfida al “Comunale” contro la Juventus, Galdiolo svettò più in alto di tutti, stavolta non nella sua area ma in quella avversaria, infilando alle spalle di Zoff il pallone di un preziosissimo 1-1. La Juve era passata in vantaggio con Boninsegna e sembrava avviata a una facile vittoria. Ma per i bianconeri la vita a Firenze non è mai stata facile e così quella Fiorentina, umile e in lotta per la salvezza, riuscì a centrare un ottimo pareggio grazie al suo gigante della difesa.

Due anni dopo, nel 1980, toccò ad altri due gregari punire la Juventus a Firenze. Stiamo parlando di Gigi Sacchetti e Alessio Tendi. Il primo segnò in acrobazia al 19’ del primo tempo. Un gol bellissimo per il centrocampista calabrese che, cinque stagioni più tardi andrà a vincere lo Scudetto a Verona. Il secondo, fiorentino doc, realizzò il suo unico gol in maglia viola con una terrificante bordata dalla distanza, 10’ più tardi. A nulla valse il gol del bianconero Bettega perché la Fiorentina vinse la partita, affossando una Juventus stranamente in crisi. L’ultima storia che vi raccontiamo è quella di una meteora viola, Stefano Rebonato, acquistato nel 1987 dal Pescara con l’etichetta di Rebo-gol (era stato capocannoniere del campionato cadetto) e risultato una gigantesca delusione. Rebonato, infatti, segnò solo due reti con la maglia della Fiorentina prima di essere ceduto a prezzo di saldo al Catanzaro.

Ma uno dei due gol lo realizzò proprio contro la Juventus a Firenze nel gennaio del 1988. Una rete in scivolata che valse l’1-1 (la Juve era passata in vantaggio con De Agostini) per un punticino che contribuì al raggiungimento dell’ottavo posto finale.

Alessio Tendi

Galdiolo con Antognoni

Gigi Sacchetti

La PIZZA IO a DOMICIL

INTERNATIONAL GIRLS SPETTACOLI - MUSICA LIVE - PIANO BAR TERRAZZA D’INVERNO - PRIVè

Super Pizza 055 .71 .71 .71

ITÀ NOfaV i un ordine

Location elegante, per passare serate ascoltando buona musica, bevendo ottimi cocktails da soli o ... 40 Sexy ragazze ti Aspettano!

Se te ì preceden il venerdrt giocata la pa ita i, al Francha zz con la pi tiamo ti recapico a pi a un o del Brivid Sportivo

Consegna a domicilio di

PIATTI di PESCE e di GELATO

in collaborazione con

GELATERIA

GELATERIA

Via Vittorio Emanuele, 8/10,Calenzano - FI) (A due passi dall’uscita casello autostradale di Calenzano) firenzenolimit@gmail.com - nolimitfirenze.com firenzenolimit

Via Antonio del Pollaiolo, 188 - Firenze

www.superpizzafirenze.it

NI ORDIINE ONL


Noi siamo PALESTRA CLUB

SALAZA DAN MQ 150

AUTOFFICINA PANICAGLIA TA

PRESEN

studente lestra per loper lo Studente PaPalestra I DIalle 22,00 Tutti i giorni dalle CORS9,30 Apertura per studenti universitari € 35 mensili - € 90 trimestre

SALA PESI

I ARTI MARZIAL

VIOLA

Karate · Boxe · Taekwondo Difesa personale maga Vale - Tudo · Krav Kick - Thai ale Ginnastica postur ga Yo Pilates ·

AUTORIZZATA

elettrauto diagnosi computerizzata gommista climatizzatori servizio revisioni auto sotitutiva

Bar • Punto pranzo • Aperitivi Feste di compleanno o altri eventi Via Borgo di Casale 127 - Prato Tel. 0574/811939

enti universitari

Apertura per stud

3me5ns€ili a9tr0imes€tre

venerdì

Ginnastica -lezioni privateper postura piedi piatti, scoliosi e lordosi

LE 22.00

DALLE 9,30 AL ...TUTTI I GIORNI

Via Corelli, 49 (parallela Via Baracca) - tel. 055 41 66 07 www.samuraiclub.it - info@samuraiclub.it

ristorante pizzeria

lorenzo de’ medici

Viale Pratese, 36 - Sesto Fiorentino (FI) tel: 055 4211332 - 327 7090429 - 327 7090372 info@autofficinapanicaglia.it

Carrozzeria Grassina

Tutto il menù alla carta sia ristorante che pizzeria anche senza glutine

DA NOI TROVI LA PIZZA

SENZA GLUTINE

Via Giglio 49/R - Firenze - Tel. 055 212932 info@lorenzodemedici.eu - www.lorenzodemediciristorante.com

NA

APERICE

e inoltre: Ginnastica organizzata dalla regione A.F.A. per anziani

BOXE RING

e sabato

Via Di Scolivigne, n.18/38 Grassina - Bagno A Ripoli (FI) Tel. 055 6499041 - 393 9879041 carrozzeriagrassina@gmail.com www.carrozzeriagrassina.com

chiusi il lunedì

I nostri clienti ci scelgono per la qualità, il prezzo, la velocità ed il rapporto umano Via Anna Kuliscioff, 21/23 Bagno a Ripoli - Firenze Tel. 329 7744201 / 329 6592399 www.coffeetimesnc.it

posatore specializzato

Colori & Vernici • Ferramenta Utensileria • Mesticheria Materiali elettrici• Edilizia Materiali Idraulici Fai da te VIALE PRATESE, n. 243 Sesto Fiorentino tel. 055/4217439 - tel. 3346404613 Viale Pratese 54 (ang. Piazza Bagnolet) Sesto Fiorentino (FI) Te!. 055.4201352 - 055.4211706

• • • •

Ristrutturazioni Manutenzione condomini Facciate, tetti, linee vita Cappotti e riqualificazioni energetiche edifici • Impermeabilizzazione terrazzi e lastrici solari Empoli - Viale Cesare Battisti, 35 Tel. 338 9750309 Gabriele


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

34

Le coreografie Dall’indimenticabile profilo dei monumenti di Firenze, all’omaggio per il ritorno in società dell’

Fiorentina-Juventus, una parti di Tommaso Borghini

C

oreografie mozzafiato che hanno fatto da cornice alla partita delle partite. Tradizionalmente Fiorentina – Juventus non è solo spettacolo sul campo, ma è anche spettacolo fuori dal rettangolo verde. Il merito è dei tifosi viola, in particolare di quelli della Curva Fiesole, che da sempre hanno “addobbato” la supersfida con scenari che hanno lasciato a bocca aperta per la loro bellezza. L’ultima emozione, i ragazzi che albergano nel cuore pulsante del tifo gigliato, ce l’hanno regalata il 15 gennaio 2017, nel-

la scorsa stagione, dedicando, per la prima volta nella storia, una coreografia a un solo

rto O ’ L

personaggio, e che personaggio… Giancarlo Antognoni. Un omaggio spettacolare alla Bandiera viola che, finalmente, rientrava in società, dopo 15 anni di assenza. “Unico 10” questa la scritta a caratteri cubitali in bianco e rosso su sfondo viola. Al fianco una cornice dorata con l’effige del Giancarlo calciatore e un lungo striscione dalle indimenticabili parole: “Bentornato a casa… brillerà per sempre la tua stella”. Roba da pelle d’oca, anche per il diretto interessato, presente allo stadio, che non è riuscito a trattenere le lacrime di commozione.

Coreografia fortunata perché la Fiorentina riuscì anche a vincere quella partita grazie alle reti di Kalinic e Badelj, seguite dal gol

della Tadd

ei

Frutta - verdura - salumi - formaggi BISCOTTI ARTIGIANALI FATTI A MANO Primi piatti da asporto

Via di Peretola, 50r - Firenze Tel. 338 3002473

Su ordinazione troverete il vero

TARTUFO BIANCO di San Miniato

inutile del bianconero Higuain. L’ultima di una lunga serie, dicevamo, perché di scenari suggestivi ce ne sono stati molti altri. Senza fare classifiche di gradimento, una delle più note è senza dubbio la coreografia del 7 aprile 1991. Chi non la ricorda? Il profilo dei monumenti di Firenze (il Duomo, Palazzo Vecchio e Ponte Vecchio) disegnati in Curva Fiesole nel giorno del ritorno da avversario di Roberto Baggio, venduto l’estate prima dai Pontello alla Juventus.

I’ Trippaio di Sant’Ambrogio

Firenze - Piazza Ghiberti all’interno del mercato di Sant’Ambrogio

Cell 339 3785690


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

35

’Unico 10. Gli scenari più emozionanti disegnati dalla Curva Fiesole per la sfida tra viola e bianconeri

tissima da cornici mozzafiato

Studio: Spinello Aretino, 18 50143 FIRENZE Tel. 055716952 3299326305 e-mail: studio.gmarini@libero.it Part. I.V.A. 04460080486 C.F. MRN GLC 63B09 D612A

it

A

Emozioni incancellabili, anche ricordando la vittoria sul campo, firmata dalla magica punizione di Diego Fuser, e quella sciarpa viola lanciata dagli spalti e raccolta da terra dal “Divin Codino”.

Studio: Spinello Aretino, 18 50143 FIRENZE Tel. 055716952 3299326305 e-mail: studio.gmarini@libero.it Part. I.V.A. 04460080486 C.F. MRN GLC 63B09 D612A

3

2

Studio: via Spinello Aretino, 18 50143 FIRENZE Tel. 055716952 3299326305

STUDIO ODONTOIATRICO

e-mail: studio.gmarini@libero.it Part. I.V.A. 04460080486 C.F. MRN GLC 63B09 D612A

4

Riavvolgendo il nastro della memoria, è impossibile non ricordare quell’enorme cuore che batte del 22 febbraio 1997. Un elettrocardiogramma gigante, che lasciò a bocca aperta l’Italia calcistica. Per non parlare della coreografia del 13 dicembre del 1998 che, quella volta, coinvolse tutto lo stadio, scolpendo la data di nascita della Fiorentina (1926) in Fiesole. Uno stimolo in più per una splendida squadra, guidata da Gabriel Batistuta, che trovò la forza di superare i bianconeri, facendo sognare a Firenze addirittura il tricolore. Sontuoso anche il sole che sorge del dicembre 2005, con la scritta “Come il sole risorgiamo sempre. Molti ci hanno visto nascere, nessuno ci vedrà morire”. Altrettanto spettacolari i riferimenti al Calcio Storico Fiorentino e ai suoi colori tradizionali, oppure la grande maglia viola disegnata il 17 marzo 2012 (purtroppo disonorata dalla squadra che si lasciò travolgere dai bianconeri per uno 0-5 che ancora oggi grida vendetta). Fino all’enorme giglio rosso in campo bianco e viola che fece da cornice all’indimenticabile 4-2 in rimonta del 20 ottobre 2013, firmato da Pepito Rossi. Poi il Leone del Marzocco, il simbolo del potere popolare, con la scritta: “Per esser di Firenze vanto e gloria”. Seguito dall’ultrà di viola-vestito dell’aprile 2016, con la mano protesa verso una delle bandiere della Fiesole. Il simbolo di una tifoseria che mette la maglia e i propri colori davanti a tutto e tutti. Stasera il libro delle coreografie viola non sarà ulteriormente aggiornato. Lo hanno comunicato, in aperta polemica con i Della Valle e con la Questura, i ragazzi del gruppo Unonoveduesei, invitando comunque tutti coloro che andranno al Franchi a portare una bandiera o una sciarpa “o qualsiasi altra cosa faccia colore” perché “stavolta saremo noi la coreografia”. E di certo la loro spinta, come quella di tutti i tifosi non mancherà, sperando che la Fiorentina sappia trasformarla in energia positiva per mettere al tappeto il colosso bianconero.

Dott. Gianluca Marini Studio: Spinello Aretino, 18 50143 FIRENZE Tel. 055716952 3299326305 e-mail: studio.gmarini@libero.it Part. I.V.A. 04460080486 C.F. MRN GLC 63B09 D612A

Via Spinello Aretino n°18 - Firenze Tel. 055 71 69 52 - 329 93 26 305 studio.gmarini@libero.it

5

Un servizio dentistico per il Sano Sorriso di genitori e bambini.

Odontoiatria • Ortodonzia • Conservativa • Protesi dentaria • Pedodonzia Implantologia • Laser Terapia • Cura dei disturbi del sonno OTTURAZIONE

20% DI SCONTO + 500 pt INVIOLA RITAGLIA E CONSEGNA IL COUPON.

SBIANCAMENTO

20% DI SCONTO

+ 1000 pt INVIOLA RITAGLIA E CONSEGNA IL COUPON.

PER I VOSTRI

BAMBINI

200 PUNTI SUL PREVENTIVO

VISITA GRATIS

GRATUITO

20% di

PUNTI SULLA

E CURE CON IL

SCONTO

RITAGLIA E CONSEGNA IL COUPON.

+ RADDOPPIO LAVORAZIONE

RITAGLIA E CONSEGNA IL COUPON.

DA NOI OGNI EURO SPESO

5 PUNTI


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Senso d’appartenenza e rabbia le uniche armi per una missione quasi impossibile

37

Orgoglio viola

Da pigmei a giganti

I tifosi gigliati

al Dall'Ara di

Bologna

Chiesa festeggia con il popolo viola

di Mario Tenerani

N

on sarà mai una partita come tutte le altre. Stavolta, se è possibile, ancora di più. La Juventus arriva a Firenze in piena forma, dopo un set rifilato al Sassuolo, mentre la Fiorentina ha trovato un porto sicuro, Bologna, nel cuore della tempesta. I bianconeri stanno benone, i viola no. Si parte da qui. Sperequazioni di valori tecnici e fisici a favore della squadra

88

88

febb 4, 11, 18, 25

di Allegri, su questo punto non ci sono discussioni. E allora? Che fare? La Fiorentina può pescare nel libro dei ricordi, con fiorentine anche più modeste di quella attuale, ma in grado di ruggire sul muso degli acerrimi rivali. Quei viola erano determinati, rabbiosi, orgogliosi di rappresentare Firenze. Con quelle motivazioni si trasformavano da pigmei in giganti. La Fiorentina di oggi dovrebbe sfogliare quel libro per

trovare la strada più giusta per affrontare Allegri e i suoi uomini. C’è solo una speranza per Pioli: veder scendere in campo Firenze. Per fermare questa Juve servono cuore e senso di appartenenza. Mai come adesso sarà importante lanciare un messaggio alla città. I tifosi ci saranno, come sempre. Il Franchi tiferà senza condizioni, ma la partita andrà preparata bene anche prima. Firenze spingerà la Fiorentina verso una missione impossibile.

raio

Aperto tutte le notti dal lunedì alla domenica Via pisana 151 r firenze - Tel. 392 2899586

bbraio e f 4 , 1 1 , 1 8 , 2 5www.carnevalefollonichese.it Viale Carducci, Follonica - Inizio sfilata carri allegorici ore 14,30

Aperto tutte le notti dal lunedì alla domenica Via pisana 151 r firenze - Tel. 392 2899586


38

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Il Duello

All’argentino viola il compito di fermare il connazionale, anche per

Pezzella-Higuain, scocca di FRANCESCA BANDINELLI

L

a sfida è di quelle che vale un Mondiale. Già, perché Gonzalo Higuain da una parte e German Pezzella dall’altra, avversari per una notte, in Russia puntano ad andarci uniti dalla stessa bandiera, quella Argentina. Se Pipita ha avuto modo di incontrare Jorge Sampaoli anche nelle ultime settimane, pronto ad essere chiamato anche per l’amichevole di prestigio contro l’Italia che si giocherà a Manchester, German ha solo voglia di tornare in campo per continuare a rincorrere il suo traguardo. Personale e di squadra, perché lui alla classifica non intende piegarsi. Fermato dal giudice sportivo dopo la disfatta col Verona, l’argentino punta solo al riscatto. Arrivato a Firenze in estate, negli ultimi giorni di mercato, in meno di un girone si è trasformato in uno dei leader del gruppo. Non è un caso che su di lui si siano accesi i riflettori del mercato, che diversi top club abbiano deciso intanto di raccogliere informazioni. A giugno la Fiorentina eserciterà il diritto di riscatto previsto dall’accordo sottoscritto (cifra inferiore a

9 milioni) e proverà a costruire (anche) attorno a lui una squadra capace di dare davvero l’assalto alle zone nobili della classifica. Pioli del centrale preso dal Betis Siviglia si è fidato fin da subito. Lo ha tenuto fuori solo alla prima di campionato, contro l’Inter, per permettergli di calarsi a pieno nelle dinamiche di gruppo, poi ci ha rinunciato solo in

German Pezzella

GARAGE DELFINO

DA NOI OGNI EURO SPESO

3 PUNTI

G RA N

AUTOFFICINA FORD E MUTIMARCHE SERVIZIO PNEUMATICI REVISIONI - GARAGE

DE

AUTOFFICINA AUTORIZZATA FORD

VITÀ O N

SERVIZIO REVISIONI

Portaci la tua auto per la revisione e riceverai 200 PUNTI IN VIOLA sulla tua in viola card!

SE RITAGLI E CONSEGNI QUESTO COUPON TI RADDOPPIAMO

I PUNTI!

VIA NOVELLI 17 - FIRENZE - TEL 0556541076 - info@garagedelfino.it


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

39

convincere il Commissario Tecnico dell’Albiceleste a portarlo in Russia

l’ora della sfida Mondiale

Pezzella e Astori durante la sfida con la Juventus della gara d'andata

altre tre occasioni, a Cagliari e con la Lazio in Coppa Italia, per non rischiare dopo un acciacco fisico, e, appunto domenica scorsa. Toccherà a lui cercare di placare la furia offensiva del connazionale, lui che punta a strappare non

solo una maglia per le convocazioni che il Ct farà a marzo, ma soprattutto per il Mondiale di Russia. Già nella gara d’andata era stato lui a frenare Higuain, abile a respingere diversi pericoli e a lottare senza paura: adesso dovrà ripetersi, provando a rimettere lui stesso in discussione il campionato italiano, per la classifica viola ma anche per la corsa allo scudetto. Fin qui ha segnato un gol, di testa al Bologna alla quarta giornata, poi ha sfiorato il bis in più occasioni, lambendo anche un palo. Ha tirato, tra i difensori, più di tutti, costruendo 12 occasioni da gol e affondando un attacco in altre 16 occasioni: ora punta a spiccare il volo in via definitiva. Fermare la Juventus rappresenterebbe l’esame finale, di certo quello in grado di cancellare le negatività delle ultime settimane. Probabilmente non ci sarà Dybala da arginare, alle prese con un infortunio alla coscia, ma Pezzella è pronto anche a questa eventualità, lui che della Joya è sempre stato affascinato prima ancora di conoscerlo personalmente nel ritiro di Ezeiza, a pochi passi da Buenos Aires. Sampaoli, il Ct dell’albiceleste, c’è da scommetterci, sarà con gli occhi attaccati alla tv per vedere all’opera due possibili titolari

della prossima spedizione mondiale e il viola non vuole sbagliare. Dopo l’addio al calcio europeo di Mascherano, volato in Cina, è lui il candidato a raccoglierne l’eredità in Nazionale e la responsabilità è gigantesca. C’è da fermare la Juve e Higuain, perché il sogno, stavolta, può davvero essere doppio.

Gonzalo Higuain

APRI IL QR CODE E RICHIEDICI UN PREVENTIVO

E TI REGALIAMO SUBITO 100 PUNTI IN VIOLA

IMPIANTI ELETTRICI

IMPIANTI TERMOIDRAULICI

Civili e Industriali Cablaggio Quadri Elettrici Impianti Fotovoltaici Illuminazione Led Impianti Domotici

Impianti di Condizionamento Impianti Geotermici Pompe di Calore Impianti di Deumidificazione dell’aria Impianti di Riscaldamento e Raffreddamento

AUTOMAZIONE E SICUREZZA

ASSISTENZA E MANUTENZIONE

Rilevazione e Segnalazione Incendio Tvcc - Impianti Videosorveglianza Impianti Antintrusione Impianti Videocitofonici - Automazione Cancelli - Gestione Segnali Tv e Sat - Impianti Trasmissione Dati - Controllo Accessi

Centro Assistenza Tecnica Serai Centro Manutenzione Impianti Antincendio LINCE Centro Manutenzione e cambio filtri iq-air Centro Manutenzione e ricarica gas fujitsu

F.A. Elettric snc - Via Pistoiese 419 - 50145 Brozzi (Firenze) - Tel. 055 3427350 - Fax +39 1786047446 info@faelettric.it - PEC: faelettric@pec.it - www.faelettric.it


ARRIVA L’INIMITABILE

Premiato franchising del secolo!

E VOILÀ CANNABIS STORE AMSTERDAM PREMIATO BRAND DEL SECOLO UN VERO E PROPRIO CONCEPT INIVO DI TENDENZA IL PRIMO E UNICO FORMAT MONDIALE DEDICATO ALLA CANNABIS 100% LEGALE I NOSTRI STORE COFEE SONO SUDDIVISI METÀ SHOP E METÀ COFFEE DOPO LE NUMEROSE APERTURE DI FRANCHISING IL PIÙ GIOVANE IMPRENDITORE CHE HA CREATO E FONDATO I BRANDS DI MAGGIORE SUCCESSO È RIUSCITO COME MAI NESSUNO PRIMA AD INTEGRARE PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA ITALIANA LE PIÙ ESCLUSIVE LINEE DI PRODOTTI A BASE DI CANNABIS CHE VANTANO PIÙ DI 90 ARTICOLI

L’UNICO FRANCHISING CHE NON PREVEDE IL PAGAMENTO DI NESSUNA ROYALTY

info franchising www.cannabisstoreamsterdam.com

SE HAI UNO SPIRITO IMPRENDITORIALE E VUOI INVESTIRE SUL TUO FUTURO CONTATTA IL NOSTRO SITO

WWW.CANNABISSTOREAMSTERDAM.COM


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Pioli è l’ultimo di una lunga serie di ex giocatori della Juve diventati allenatori della Fiorentina

41

Destini incrociati

Se la panchina ti fa… Viola di RUBEN LOPES PEGNA

E'

un'altra partita speciale quella di stasera per Stefano Pioli che nella Juventus ha giocato tre stagioni, dal 1984/85 al 1986/87, collezionando 36 gettoni di presenza in campionato e vincendo uno scudetto, una Coppa dei Campioni e una coppa intercontinentale (nella finale contro l'Argentinos Juniors entrò tra l'altro in campo al posto di Scirea). Prima di lui altri 7 giocatori della Juve hanno poi guidato la Fiorentina (uno oltre ad aver giocato ha anche allenato il club bianconero). 2 di loro come Pioli hanno anche vestito la maglia viola. E 4 tra questi 7 sono stati scelti sotto la gestione Della Valle, ovvero Paulo Sousa, Cesare Prandelli, Dino Zoff e Pietro Vierchowod. Vanno poi ricordati anche Luigi Ferrero, Giuseppe Galluzzi ed Eugenio Fascetti. GALLUZZI Fiorentino di nascita ha giocato nella Juve 2 stagioni, nel 1927/28 e nel 1928/29, prima di passare od alla Fiorentina e rimanervi ierchow Pietro V per 4 campionati, dal 1929/30 al 1932/33 (in precedenza aveva vestito le maglie del Club Sportivo e della Libertas, le squadre che, fondendosi tra di loro nel 1926, dettero vita alla Fiorentina). Ha poi allenato i viola dal 1939/40 al 1942/43, vincendo la Coppa Italia nel 1939/40. FERRERO Ha giocato nella Juve dal 1921/22 al 1924/25. Ha poi allenato la Fiorentina per 4 stagioni dal 1947/48 al 1950/51, nelle ultime 4 giornate del torneo 1958/59 e (insieme ad Andrea Bassi) da dicembre del 1967 fino al termine del campionato.

FASCETTI Ha giocato solo due partite nella Juve nel campionato 1960/61, vincendo comunque uno scudetto. Avrebbe dovuto guidare la Fiorentina nel torneo di serie B 2002/03. Ma, dopo il ritiro a Coverciano e a Roncegno, la società viola fu prima cancellata dal panorama calcistico italiano e poi fu dichiarata fallita. E così Fascetti non sedette mai sulla panchina della Fiorentina in una partita ufficiale. VIERCHOWOD Con la Juve disputò una sola stagione (1995/96), vincendo la Champions League e la Supercoppa italiana. Vierchowod è stato il primo allenatore dell'era Della Valle. Guidò l'allora Florentia Viola in C2 ma fu esonerato dopo 9 giornate dopo la sconfitta di Grosseto. Con la Fiorentina aveva giocato nel campionato 1981/82, quello in cui la squadra viola arrivò seconda dietro la Juve. ZOFF Ha giocato 11 stagioni nella Juve, dal 1972/73 al 1982/83, collezionando 330 gettoni di presenza in campionato. Continua a pagina 42

SEMPRE APERTI A CENA SPAZIO GIOCHI PER BAMBINI

Dino Zoff


42

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

segue da pag 41 Ha conquistato 6 scudetti, una Coppa Uefa e una Coppa Italia. Zoff ha anche allenato la Juve, vincendo nella stagione 1989/90 la Coppa Uefa (in finale contro la Fiorentina) e la Coppa Italia. Super Dino, chiamato alla guida dei viola (dopo l'esonero di Sergio Buso) alla fine di gennaio del 2005, portò la Fiorentina a una faticosa salvezza, ottenuta soltanto all'ultima giornata.

Stefano Pioli

PRANDELLI Ha giocato 6 stagioni nella Juve, dal 1979/80 al 1984/85, collezionando 89 gettoni di presenza in campionato e segnando 6 reti. Ha vinto 3 scudetti, una Coppa dei Campioni, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa europea e una Coppa Italia. Prandelli è stato 5 stagioni alla guida della Fiorentina, dal 2005/06 al 2009/10. Al netto delle penalizzazioni per calciopoli, avrebbe portato i viola in Champions League 4 volte (in realtà sono state 2). La sua Fiorentina, comunque, è arrivata una volta in semifinale di Coppa Uefa (eliminata ai rigori dai Rangers) e una volta in semifinale di Coppa Italia. SOUSA Ha giocato 2 stagioni nella Juve (1994/95 e 1995/96), vincendo uno scudetto, una Champions League, una Coppa Italia e una Supercoppa italiana. Nelle 2 stagioni alla Fiorentina da allenatore (2015/16 e 2016/17) ha ottenuto un quinto e un ottavo posto. Paulo Sousa

Cesare Prandelli

- trattoria - LA BOTTEGA DEL CORNOCCHIO I sapori della cucina casalinga

Antico luogo di ristoro sulla strada che porta da Calenzano al Mugello, la Bottega del Cornocchio è il luogo ideale per riscoprire i piatti della cucina toscana, preparati con la cura di una volta.

Le nostre Specialità

I famosi tortelli di patate Pasta fresca - Bistecca alla fiorentina APERTO A PRANZO - CHIUSO IL LUNEDI Via Cornocchio, 12 Barberino Mugello (FI) - Tel 055 84.20.107


LONG LIFE CARE


a i r e r b i Cartol

lo di Car

min a g r e B

i

le, 228 e u n a io Em r o t t i V 471 ia 4 V 4 ) a 6 c 1 c E (Lu 0584 R x a O f I A 1771 C AM 8 9 4 8 Tel. 05 e.it c i l a @ i amin g r e b . leno a carlo b o c r ria.a e l o t r a c


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Grande protagonista con la Juve, sbarca a Firenze nel 1999, diventando il simbolo della rinascita viola

45

La storia

Di Livio, il Soldatino che saltò la barricata di C1 per poi trasferirsi a Padova dove debutta nella serie cadetta. In Veneto sembra poter mettere radici e, infatti, disputa 138 partite in 4 stagioni. Ma il bello deve ancora venire perché quel ragazzo tutto cuore e corsa ruba l’occhio di Giovanni Trapattoni che “costringe” la Juve a investire 4 miliardi delle vecchie lire su un giocatore che, fino a 27 anni, non aveva mai visto la serie A. Così a Rui Cost Di Livio diventa “Soldatino” Manuel n o c a esult al servizio di grandi camDi Livio pioni come Baggio, Vialli e Del Piero (che era stato suo compagno di squadra nel Padova). Arrivano scudetti, la Coppa dei Campioni nel 1996 e l’Intercontinentale. Gli anni passano, ma lui migliora col tempo, come il vino buono. In Nazionale diventa titolare a oltre trent’anni e l’ultima partita la giocherà al mondiale nippo-coreano, poco prima di compierne 36. Dopo 6 stagioni il feeling con la Juventus s’indebolisce, l’allenatore Marcello Lippi lo ritiene ormai avviato sul viale del tramonto.

fessato di tifare, d'altronde è nato nella Capitale nel 1966, ma che non è mai riuscito a vestire in serie A. Il club giallorosso, infatti, lo manda a farsi le ossa in giro per l’Italia prima a Reggio Calabria, poi a Nocera Umbra e infine a Perugia. Qui, in serie C2, il giovane Di Livio s’impone e viene acquistato dalla società umbra con la quale disputa anche un campionato

Angelo Di Livio festeggia da capitano viola di Tommaso Borghini

C

uore e corsa, tanta corsa. Senza sosta, su e giù per la fascia. Perché ciò che contava per lui era onorare la maglia, qualunque casacca avesse addosso. Angelo Di Livio dava sempre tutto se stesso in campo, fino all’ultima goccia di sudore ed è per questo che è riuscito in un’impresa assai rara: farsi amare da due popoli così diversi e distanti fra loro, come quello viola e quello bianconero.

La storia calcistica di “Soldatino” parte nella sua Roma. A proposito, quel soprannome glielo affibbierà un certo Roberto Baggio ai tempi in cui i due giocavano insieme nella Juventus. “Per il mio modo di correre con le braccia distese sui fianchi” spiegherà lo stesso Di Livio. Roma, dicevamo, la maglia per la quale ha con-

continua a pag 46

COFFEEMANIA SHOP CAFFE IN GRANI, MACINATO, PER MOKA ED ESPRESSO CIALDE, SOLUBILI E CAPSULE, ORIGINALI E COMPATIBILI CAMPI BISENZIO Via Tredici Martiri, 272 Tel. 0558990224 FIRENZE Via Benedetto Dei, 8R - 3928434739 Via Novelli, 13 - 3467859879


46

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

segue da pag 45 Ma il Trap la pensa in modo diametralmente opposto, chiamandolo a saltare la barricata per vestire la maglia viola. Un passo complicato per Di Livio che, nel frattempo, è diventato un simbolo della juventinità. Le difficoltà, però, durano poco: una volta indossata la casacca gigliata, “Soldatino” ricomincia correre su e giù per la fascia perché per lui la maglia va onorata fino all’ultima goccia di sudore. E questo i tifosi lo apprezzano, eccome se lo apprezzano. E Di Livio la loro stima se la conquista partita dopo partita, battaglia dopo battaglia, al fianco di Batistuta, Toldo e Rui Costa.

E’ tra gli eroi che sbancano Wembley nel 1999. E’ nel gruppo che alza al cielo l’ultimo trofeo della storia della Fiorentina, la Coppa Italia del 2001. Ma, soprattutto, è l’unico di quel gruppo che, nonostante la società di Vittorio Cecchi Gori sia travolta dal fallimento, decide di restare in viola, di ricominciare dai campi di provincia della serie C2 per riportare Firenze dove merita di stare. Per compiere l’ultima impresa della sua grande carriera, tornare in serie A, da protagonista, con la maglia viola. Missione compiuta “Soldatino” e grazie di tutto.

ANGELO DI LIVIO

Angelo di Livio

Juventus

Di Livio in maglia bianconera

Fiorentina

Partite serie A: 189 Partite Coppa Italia 27 Partite Champions League: 47 Partite altre coppe: 6

Partite serie A: 107 Partite serie B: 43 Partite serie C2: 21 Partite Coppa Italia: 22 Partite Champions League: 14 Partite Coppa Uefa: 6 Partite altre coppe: 1

Totale partite: 269 Reti: 6

Totale partite: 214 Reti: 8

TABACCHERIA

Bacci Guido Firenze - Via Bugiardini 3 - tel 0557327434

Stazione di Servizio e Lavaggio Esso PIAZZALE DONATELLO

Western Union Money Transfer Pagamento bollettini postali e bancari Articoli da regalo e per la scuola

RIVENDITA AUTORIZZATA Accessori auto-moto - Lampa/Wurth/Cora Lubrificanti Mobil

GADGETS VIOLA

Firenze - Piazzale Donatello Tel 339 2636047 - zephir3@alice.it


Birindelli Birindelli Birindelli USATO D’ECCELLENZA BIRINDELLI Birindelli USATO D’ECCELLENZA BIRINDELLI USATO D’ECCELLENZA BIRINDELLI

ESSIONARIA BMW E MINI EMPOLI, PRATO, AREZZO E MONSUMMANO TERME CONCESSIONARIA BMW E MINI EMPOLI, PRATO, AREZZO E MONSUMMANO TERME CONCESSIONARIA BMW E MINI EMPOLI, PRATO, AREZZO E MONSUMMANO TERME

17

17

20

17

20

17

17

17

20

17

CONCESSIONARIA BMW E MINI EMPOLI, PRATO, AREZZO E MONSUMMANO TERME

BMW

20

BMW BMW

216d Advantage

17

20

17

20

17 17

20

218d Advantage

20

20

Serie 1

20

BMW Serie 2 Active Tourer BMW 20

17

17

20

20

17

17

20

20

USATO D’ECCELLENZA BIRINDELLI Serie 2 Gran Tourer

BMW

BMW 320d Luxury

Serie 3 G

Serie 2 Active Tourer 2 Gran Tourer SerieGasolio 3 Gran Turismo Gasolio - Km: 1000 - Sede: Prato 0 - Sede: Arezzo Serie 1 Gasolio -Serie Km ZERO - Sede: Prato - Km: 1000 - Sede: Are 118d 5p. Sport 216d • Advantage 320d Luxury • Garanzia218d 48 Advantage Mesi si Garanzia 24 Mesi • Garanzia 24 Mesi Gasolio Km: 1000 Sede: Prato Gasolio - Km: 6500 - Sede: Arezzo Gasolio - Km ZERO - Sede: Prato Gasolio - Km: 1000 - Sede: Arezzo Automatico con Pad • Sedili in Ecopelle • Sedili in Ecopelle • Cambio Garanzia 48 Mesi • Garanzia 48 Mesi • Garanzia 24 Mesi • Garanzia 24 Mesi • Cambio •Automatico • Bluetooth • Navigatore Professional 41.000€ • Sedili 38.600€ 33.400€ Serie 2 Active Tourer • Sedili in Ecopelle Serie 1 Serie 2 Gran Tourer Serie 3 Gran Turismo • Fari Led in Ecopelle • Cambio Automatico con Paddles PREZZO LISTINO • Navigatore Professional PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO tico • Sensori di Parcheggio Posteriori • Tetto Apribile 218d Advantage 118d 5p. Sport 216d Advantage 320d Luxury Professional • Cambio Automatico • Navigatore • Bluetooth • Navigatore 41.000€ 38.600€ 33.400€ 60.600 € 11.100 € 9.500 € 14.700 € Gasolio - Km:Professional 1000 - Sede: Prato Gasolio - Km: 6500 - Sede: Arezzo Gasolio - Km ZERO - Sede: Prato Gasolio - Km: 1000 - Sede: Arezzo PREZZO LISTINO • Navigatore PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO • Cambio Automatico • Sensori di Parcheggio Posteriori • Tetto Apribile VANTAGGIO CLIENTE OFFERTA BIRINDELLI E VANTAGGIO CLIENTE VANTAGGIO CLIENTE OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA BIRINDELLI O • Garanzia 48 Mesi • Garanzia 48 Mesi • Garanzia 24 Mesi • Garanzia 24 Mesi Serie 2 Active Tourer Serie 1 Serie 2 Gran Tourer Serie 3 Gran Turismo 11.100 € 8.700 € 9.500 € € con Paddles •VANTAGGIO Sedili in Ecopelle 218d Advantage •VANTAGGIO Fari5p. LedSport •VANTAGGIO Sedili in Ecopelle •14.700 Cambio Automatico 118d 216d Advantage 320d Luxury CLIENTE OFFERTA BIRINDELLI CLIENTE CLIENTE VANTAGGIO CLIENTE OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA BIRINDELLI • Cambio Automatico Gasolio - Km: 1000 - Sede: Prato • Navigatore • Bluetooth • Navigatore Gasolio - Km: 6500 - Sede: Arezzo Gasolio - Km ZERO - Sede: Prato Gasolio - Km:Professional 1000 - Sede: Arezzo 41.000€ 38.600€ 33.400€ 60.600 € PREZZO LISTINO • Garanzia 48Professional Mesi Navigatore PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO • Garanzia 48 Mesi • Garanzia Mesi • Garanzia 24 Mesi Cambio Automatico Sensori di24 Parcheggio Posteriori Tetto Apribile •11.100 Sedili in Ecopelle •8.700 Fari Led € • Sedili in Ecopelle • Cambio Automatico con Paddles € 9.500 € 14.700 € • Cambio Automatico • Navigatore • BluetoothCLIENTE • Navigatore Professional VANTAGGIO CLIENTE OFFERTA BIRINDELLI VANTAGGIO CLIENTE VANTAGGIO VANTAGGIO CLIENTE OFFERTA38.600€ BIRINDELLI OFFERTA33.400€ BIRINDELLI OFFERTA60.600 BIRINDELLI 41.000€ € PREZZO LISTINO • Navigatore Professional PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO • Cambio Automatico • Sensori di Parcheggio Posteriori • Tetto Apribile

BMW

318d Business Advantage aut.

430d Msport

20

17

17

45.900 € 45.900 €

OFFERTA BIRINDELLI

20 17

BMW BMW

VANTAGGIO CLIENTE

20

BMW Serie 3 Touring BMW

17

23.900 € 14.700 €

OFFERTA BIRINDELLI

45.900 €

20

17

17

20

23.900 €

20

VANTAGGIO CLIENTE

17

17

20

17

20

17

29.900 € 9.500 €

OFFERTA BIRINDELLI

20

17 20

Serie 3 Touring

VANTAGGIO CLIENTE

29.900 €

23.900 € 23.900 € BMW

20

17

29.900 € 11.100 €

OFFERTA BIRINDELLI

20

17

VANTAGGIO CLIENTE

20

17

20

8.700 €

29.900 €

BMW

17

29.900 € 29.900 € BMW

BMW

BMW

29.900 € 29.900 € BMW

20

BMW

BMW

Serie 4 Gran Coupé

BMW

BMW 530e Luxury

Serie 5 H

SerieTerme 3 Touring Serie 3 Touring 4 Gran Coupé SerieIbrida 5 Hybrid O - Sede: Monsummano Gasolio - Km ZERO - Sede: Empoli Gasolio -Serie Km ZERO - Sede: Prato - Km ZERO - Sede: Prato 316d Msport 430d • Msport 530e Luxury si • Garanzia318d 48 Business Mesi Advantage aut. Garanzia 48 Mesi • Garanzia 24 Mesi Gasolio - Km ZERO - Sede: Monsummano Terme• Cerchi 17” Gasolio - Km ZERO - Sede: Empoli Gasolio Km ZERO Sede: Prato Ibrida Km ZERO Sede: Prato • Cerchi 19” • Fari Led Adattivi • Garanzia 48 Mesi Garanzia 48 Mesi • Garanzia 48 MesiAutomatico con Paddles • Garanzia 24 Mesi • Cambio •Automatico • Cambio Cerchi da 19” 46.800€ 46.700 € • Cerchi 65.500 €Serie• 5 Serie 3 Touring Serie 3 Touring Serie 4 Gran Coupé Hybrid Touch • Fari Led • Cerchi 17” 19” • Fari Led Adattivi PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO tico • Navigatore • Telecamera Posteriore • Navigatore 316d Msport 318d Business Advantage aut. 430d Msport 530e Luxury • Navigatore • Cambio Automatico • Cambio Automatico con Paddles • Cerchi da 19” 46.800€ 46.700 € Gasolio 65.500 € Ibrida - Km ZERO - Sede:21.900 75.800€ 11.800 € 15.600 € € Gasolio Km ZERO Sede: Monsummano Terme Gasolio Km ZERO Sede: Empoli Km ZERO Sede: Prato Prato PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO • Cambio Automatico • Navigatore • Telecamera Posteriore • Navigatore Touch E VANTAGGIO CLIENTE VANTAGGIO CLIENTE CLIENTE OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA BIRINDELLI • Garanzia OFFERTA BIRINDELLI O • Garanzia 48 Mesi • Garanzia 48 Mesi 48 Mesi • Garanzia 24 Mesi Serie 3 Touring Serie 3 Touring Serie 4 Gran Coupé SerieVANTAGGIO 5 Hybrid 11.900 € 11.800 € 15.600 € 21.900 € •VANTAGGIO FariMsport Led CLIENTE • Cerchi 17” Advantage aut. •VANTAGGIO Cerchi 19” •VANTAGGIO FariLuxury Led Adattivi 316d 318d Business 430d Msport 530e VANTAGGIO CLIENTE CLIENTE CLIENTE OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA BIRINDELLI • Navigatore • Cambio Automatico • Cambio Automatico con Paddles • Cerchi da ZERO 19” - Sede: Prato Gasolio - Km ZERO - Sede: Monsummano 46.800€ Terme Gasolio - Km ZERO - Sede: Empoli - Km ZERO - Sede: Prato - Km 46.700 € Gasolio 65.500 € Ibrida 75.800€ PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO • Garanzia 48 Mesi • Garanzia 48 Mesi • Garanzia 48 Posteriore Mesi • Garanzia 24Touch Mesi Cambio Automatico Navigatore Telecamera Navigatore •11.900 Fari Led • Cerchi 17” • Cerchi 19” • Fari Led Adattivi € 11.800 € 15.600 € 21.900 € • Navigatore • Cambio Automatico • Cambio Automatico con Paddles • Cerchi daCLIENTE 19” VANTAGGIO CLIENTE CLIENTE CLIENTE OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA46.700 BIRINDELLI OFFERTA65.500 BIRINDELLI OFFERTA75.800€ BIRINDELLI 46.800€ VANTAGGIO € VANTAGGIO € VANTAGGIO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO • Cambio Automatico • Navigatore • Telecamera Posteriore • Navigatore Touch

BMW

BMW X1 BMW

xDrive25d xLine

VANTAGGIO CLIENTE

BMW BMW

X1

xDrive18d Advantage

16

20

16

49.900 € 21.900 €

OFFERTA BIRINDELLI

53.900 €

20

17

34.900 € 15.600 €

OFFERTA BIRINDELLI

49.900 €

20

34.900 €

VANTAGGIO CLIENTE

20 2 16 016

VANTAGGIO CLIENTE

BMW

49.900 € 49.900 € BMW

17

20

34.900 € 11.800 €

OFFERTA BIRINDELLI

20 2 17 017

Serie 5 Touring

17

17

20 2 17 017

VANTAGGIO CLIENTE

20

17

20

11.900 €

34.900 €

BMW

34.900 € 34.900 € BMW 20

BMW

34.900 € BMW 34.900 € BMW

20 2 17 017

BMW

BMW

53.900 € 53.900 €

OFFERTA BIRINDELLI

BMW

X5 M50d

Limited Edition Anniversary 38

X5 M50d 00 - Sede: Empoli Serie 5 Touring Gasolio - Km: 13000 - X1 Sede: Prato Gasolio -X1 Km: 3000 - Sede: Empoli Gasolio - Km: 49700 - Sede: E 520d Msport xLine xDrive18d Advantage Limited Edition Anniversary 381cv si • GaranziaxDrive25d 48 Mesi • Garanzia 24 Mesi • Garanzia 48 Mesi Gasolio - Km: 20200 - Sede: Empoli Gasolio Km: 13000 Sede: Prato Gasolio Km: 3000 Sede: Empoli Gasolio Km: 49700 Sede: Empoli • Tetto Apribile • Fari Led • Sedili Individual a Regolazion • Garanzia 48 Mesi • Garanzia 48 Mesi • Garanzia 24 Mesi • Garanzia 48 Mesi Wilkins • Cambio Automatico con Paddles Navigatore • Telecamere di Manovra 89.100€ 56.000€ • Fari•Led 5 Touring X1 M50d • Cerchi 20” Serie • Tetto Apribile X1 •44.700€ Sedili IndividualX5 a Regolazione PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO • Cerchi 19” • Cambio Automatico • TettoElettronica Apribile 520d Msport xDrive25d xLine xDrive18d Advantage Limited Edition Anniversary 381cv • Audio Bowers&Wilkins • Cambio Automatico con Paddles • Navigatore • Telecamere di Manovra 89.100€ 56.000€ Gasolio 44.700€ Gasolio - Km: 49700 - Sede: 115.000€ 12.100 € 7.800 € 35.500 € Gasolio Km: 20200 Sede: Empoli Gasolio Km: 13000 Sede: Prato Km: 3000 Sede: Empoli Empoli PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO • Tetto Apribile • Cerchi 19” • Cambio Automatico • Tetto Apribile E VANTAGGIO CLIENTE VANTAGGIO CLIENTE VANTAGGIO CLIENTE OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA BIRINDELLI • Garanzia OFFERTA BIRINDELLI • Garanzia 48 Mesi • Garanzia 48 Mesi 24 Mesi • Garanzia 48 Mesi Serie 5 Touring X1 X1 X5 M50d 22.200 € 12.100 € 7.800 € 35.500 € •VANTAGGIO Cerchi 20” •VANTAGGIO Tetto Apribile •VANTAGGIO Fari Led Advantage •VANTAGGIO Sedili Edition Individual a Regolazione Elettronica 520d Msport xDrive25d xLine xDrive18d Limited Anniversary 381cv CLIENTE CLIENTE CLIENTE CLIENTE OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA BIRINDELLI • Audio -Bowers&Wilkins • Cambio Automatico Paddles • Navigatore • Telecamere di Manovra Gasolio Km: 20200 - Sede: Empoli Gasolio - Km: 13000 -con Sede: Prato - Km: 3000 - Sede: Empoli - Km: 49700 - Sede: Empoli 115.000€ 89.100€ 56.000€ Gasolio 44.700€ Gasolio PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO • Garanzia 48 Mesi • Garanzia 48 Mesi • Garanzia 24 Mesi • Garanzia 48 Mesi Tetto Apribile Cerchi 19” Cambio Automatico Tetto Apribile • Cerchi 20” € • Tetto Apribile€ • Fari Led € • Sedili Individual 22.200 12.100 7.800 35.500 € a Regolazione Elettronica • Audio Bowers&Wilkins • Cambio Automatico con Paddles • Navigatore • Telecamere di Manovra VANTAGGIO CLIENTE VANTAGGIO CLIENTE CLIENTE CLIENTE OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA89.100€ BIRINDELLI OFFERTA BIRINDELLI OFFERTA BIRINDELLI 56.000€ VANTAGGIO 44.700€ VANTAGGIO 115.000€ PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO PREZZO LISTINO • Tetto Apribile • Cerchi 19” • Cambio Automatico • Tetto Apribile

BMW

BMW

BMW

BMW

66.900 € 43.900 € 36.900 € BMW 66.900 € BMW 43.900 € BMW 36.900 € BMW 79.500 € SCOPRI TUTTI I DETTAGLI, LE FOTO E GLI OPTIONAL DI QUESTE E ALTRE OCCASIONI SU SCOPRI TUTTI E GLI € OPTIONAL DI QUESTE E ALTRE 66.900 € I DETTAGLI, LE FOTO 43.900 36.900 € OCCASIONI SU 79.500 €

WWW.BIRINDELLI.COM WWW.BIRINDELLI.COM 22.200 € 12.100 € 7.800 € DI QUESTE 35.500 € SU 79.500 € 66.900 € I DETTAGLI, 43.900 36.900 € OCCASIONI SCOPRI TUTTI LE FOTO E GLI € OPTIONAL E ALTRE OVIGLIANA/EMPOLI Viale P.Togliatti, 79 - Tel. 0571.902482 Linea Diretta 338.72038 SCOPRI TUTTI I DETTAGLI, LE FOTO E GLI OPTIONAL DI QUESTE E ALTRE OCCASIONI SU VINCI SOVIGLIANA/EMPOLI Viale P.Togliatti, 79 Tel. 0571.902482 WWW.BIRINDELLI.COM Linea Diretta 338.7203843 ia Udine, 60 - Tel. 0574.606880 Udine, 60 -9Tel. 0574.606880 Via PRATO FratelliViaLumière, - Tel. 0575.383350 WWW.BIRINDELLI.COM VINCI SOVIGLIANA/EMPOLI Viale 79 - Tel. 0571.902482 AREZZO Via Fratelli Lumière, 9 Tel. 0575.383350 Linea Diretta 338.7203843 MMANO TERME Via L. Billi, -2/4 -P.Togliatti, Tel. 0572.520224 Comunicazione a scopo pubblicitario, salvo errori e omissioni. Tutti i dettagli in Concessionaria

VANTAGGIO CLIENTE

OFFERTA BIRINDELLI

VANTAGGIO CLIENTE a scopo OFFERTA VANTAGGIO CLIENTE VANTAGGIO CLIENTE BIRINDELLI BIRINDELLI Comunicazione pubblicitario, salvo errori e omissioni. Tutti i OFFERTA dettagli in Concessionaria

OFFERTA BIRINDELLI

Comunicazione a scopo pubblicitario, salvo errori e omissioni. Tutti i dettagli in Concessionaria Comunicazione a scopo pubblicitario, salvo errori e omissioni. Tutti i dettagli in Concessionaria

PRATO Via Brunelleschi, Udine,TERME 60 - Tel.Via 0574.606880 MONSUMMANO Billi, 2/4 - Tel.Val 0572.520224 USATO Via 1L.Barberino d’Elsa (a 2km dall’uscita Poggibonsi Nord) Tel. 055.0981233 VINCI SOVIGLIANA/EMPOLI Viale P.Togliatti, 79 - Tel. 0571.902482 Diretta 338.7203843 AREZZO Fratelli 9 - Tel.1 0575.383350 CENTRO Via USATO ViaLumière, Brunelleschi, Barberino Val d’Elsa (a 2km dall’uscita Poggibonsi Linea Nord) Tel. 055.0981233 PRATO Via Udine,TERME 60 - Tel.Via 0574.606880 MONSUMMANO L. Billi, 2/4 - Tel. 0572.520224 AREZZO Via Fratelli Lumière, 9 - Tel.1 0575.383350 CENTRO USATO Via Brunelleschi, Barberino Val d’Elsa (a 2km dall’uscita Poggibonsi Nord) Tel. 055.0981233 MONSUMMANO TERME Via L. Billi, 2/4 - Tel. 0572.520224 CENTRO USATO Via Brunelleschi, 1 Barberino Val d’Elsa (a 2km dall’uscita Poggibonsi Nord) Tel. 055.0981233


Noi siamo

VIOLA FERRAMENTA

PARIGI S E S TO

RESTAURI EDILI TRASPORTO MATERIALI Stradone dell’Ospedale, 14 - Firenze cell. 348 7822313 - 347 7705946 edilecalderaro@libero.it

PREVENTI VI GRATUIT I

F I O R E N T INO

Piazza V. Veneto,46 - tel e fax 055/4489730 marioparigi@hotmail.it

INFISSI PORTE INFERRIATE

TENDE DA SOLE

65% 50% detrazione fiscale del

detrazione fiscale del

VIA DI SCANDICCI N° 93 - FIRENZE

Tel. 342 6869365 - enjoycasafirenze@gmail.com

si effettuano istallazioni di vendita, montaggio, cancelletti estensibili sostituzione reti e inferriate DEFENDER ALIAS di zanzariere in diverse forme e colori

Duplicazione chiavi per auto di nuova e vecchia generazione per le migliori marche in circolazione

vendita, montaggio, sostituzione stecche e riparazioni di nuovi e vecchi avvolgibili

Vendita e installazione di tutti tipi di cilindri europei per la sicurezza della vostra casa e del vostro negozio

i.PAN PANIFICIO - PASTICCERIA

artigianale

Via G. Di Vittorio, 70 - Pontassieve Via Datini, 9 R - Firenze Tel.0558315585

NOLEGGIO E LAVAGGIO BIANCHERIA B&B, APPARTAMENTI, AFFITTACAMERE, CENTRI ESTETICI, PARRUCCHIERI FIRENZE TEL.055/6499338

www.biancherianoleggio.com

VIA ROCCA TEDALDA 33/B tel. 055 6503338 - email: m-g-c@libero.it www.manzanigraniglieceramiche.it

Ristorante Pizzeria

S. Jacopino con giardino

I piatti piu’ ghiotti di tutta Sant’Ambrogio solo a...

La Ghiotta

ROSTICCERIA • TAVOLA CALDA • PIZZERIA

POLLI DA A

Piazza San Jacopino - 30/31r Firenze Tel. 055 332516 - www.pizzeriasanjacopino.it

SPORTO

Via Pietrapiana, 7/R FIRENZE Tel. 055241237 (Lunedì aperti a pranzo)


9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Nessun gol nella sfida del 5 dicembre 2014. Quanti ex viola nello staff di Allegri

49

Amarcord

L’ultima di venerdì finì a reti bianche di RUBEN LOPES PEGNA

S

ono state 78 le partite tra Fiorentina e Juventus giocatesi all'attuale Franchi (prima Berta e poi Comunale) nel campionato di serie A. I viola ne hanno vinte 27, pareggiate 30 e perse 21. Una gara è stata disputata nel campionato di divisione nazionale (1928/29). La Juve si impose allo stadio di via Bellini per 4-0. Le due squadre si sono affrontate a Firenze anche 8 volte in Coppa Italia. La Fiorentina ha ottenuto 4 successi e 3 pareggi e subito una sconfitta. In 4 occasioni ha superato il turno e in 4 è stata eliminata. Due volte le due formazioni si sono inJoaquin contrast contrate in Europa League, ex Coppa ato da Ogbonna nella sfida del dic embre 2014 Uefa in casa della Fiorentina. La prima nel 1989/90, ad Avellino in campo neutro (si fa per dire perché la città irpina è un covo L'ULTIMO SUCCESSO BIANCONERO Risale al 24 di tifosi bianconeri) nella finale di ritorno di Coppa aprile 2016. la squadra di Allegri vinse 2-1. Si portò Uefa, finì 0-0, dopo la sconfitta a Torino all'andata in vantaggio con un gol di Mandzukic al 39' e, dopo per 3-1 (la Juve si aggiudicò il trofeo). La seconda al il pareggio di Kalinic all'82', Morata all'83' segnò la Franchi nel 2013/14, nella gara di ritorno degli ottavi rete che gelò il Franchi. Decisivo fu, però, l'errore dal dischetto di Kalinic che al 90' si fece parare un rigore di finale dopo l'1-1 dell'andata allo Stadium, vide il da Buffon. successo per 1-0 dei bianconeri e l'eliminazione della squadra di Montella. GLI EX Stefano Pioli è l'unico ex bianconero in forza alla Fiorentina. Nella Juventus gli ex viola tra i giocaL'ULTIMO PAREGGIO Risale al 5 dicembre 2014, un tori sono tre: Giorgio Chiellini, a Firenze nel 2004/05 venerdì come oggi. Il match terminò 0-0. (segnò anche un gol nel match del Franchi finito 3-3), Juan Cuadrado e Federico Bernardeschi. Quattro sono gli ex viola nello staff di Massimiliano AlleL'ULTIMA VITTORIA VIOLA Risale al 15 gennaio gri. Sono l'allenatore in seconda Marco Landucci (ex a U t o M a z i o n E i n d U S t R i a l E dell'anno scorso, nell'ultima sfida giocata dalle due portiere dal 1986/87 al 1990/91 e poi preparatore squadre al Franchi. La Fiorentina si impose per 2-1 dei portieri delle formazioni giovanili nel 2005/06),   2/2 alcombinazione F.R.L. i collaboratori Cilindri standard i pneumaticigrazie ed accessori alle reti di Kalinic al 37' evalvola di Badelj 54'. Per la tecnici Aldo Dolcetti (secondo di AlJuve accorciò le distanze Higuain al 58'. berto Cavasin durante la sua permanenza a Firenze)

Elettrovalvole

Kalinic festeggia con i tifosi il gol del vantaggio viola dell’anno scorso

e Roberto Bosco (ex centrocampista e terzino nelle stagioni 1987/88 e 1988/89 con Eriksson in panchina) e il responsabile del training check Roberto Sassi (preparatore atletico con Claudio Ranieri). LA PARTITA DEL GIRONE D'ANDATA A Torino la Fiorentina perse per 1-0, punita dal gol di Mandzukic.

Tabaccheria Daniela

Microcilindri

MazionE indUStRialE valvola 2/2

TUTTO PER L’ARIA Cilindri combinazione F.R.L. standard

valvola 2/2

combinazione F.R.L.

Elettrovalvole

Microcilindri

Elettrovalvole

Microcilindri

COMPRESSA

Compresssori professionali Cilindri standard

N

LO GR ID SO O

U

MazionE indUStRialE

AL E’ VIOLA

Compresssori professionali

Distributori Compresssori professionalicon Magazzino di: 

Componenti Pneumatici • Raccorderie per aria compressa Cilindri Aria/Olio per il controllo del Movimento Moltiplicatori di Pressione fino a 400 bar • Ventose e Generatori di Vuoto Elettrovalvole per alta Velocità • Valvole Proporzionali Valvole a Sfera e Farfalla • Compressori • Utensili pneumatici e cordless ACQUISTA SU

utori con Magazzino di: www.kteamsrl.it Via di lE PRata n. 44 - 50041 CalEnzano (Fi) - tEl.055/8839908 FaX.055/8810530 ViaMagazzino di Le Prata N. 44 Calenzano utori con di: (FI) Tel.055/8839908 - Fax.055/8810530 neumatici • Raccorderie perWWW.KTEAMSRL.IT aria compressa

ria/Olio per il controllo del Movimento neumatici • Raccorderie per aria compressa one finoper a 400 bar • Ventose e Generatori di Vuoto ria/Olio il controllo del Movimento one fino a 400 bar • Ventose e Generatori di Vuoto

GadGet Viola BiGlietti Stadio BiGlietti ConCerti e teatro Pagamento Bollettini - Scommesse Sportive Aperto la Domenica mattina seguici su:

tabaccheria daniela firenze

Firenze - Via Erbosa, 1/B/R - Tel/fax 055 686524


50

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Fuorigioco

Arrivano i Della Valle e la Viola risorge, ma per la sfida alla Juve occorrerà molto di più…

Diego, Andrea e una tribuna da riempire Il dubbio è che, vista la Juventus di questi tempi, potrebbero non bastare. Nemmeno in due. Meglio sarebbe se si portassero dietro anche mogli e figli. E perfino i nipoti, se ne hanno. E pure altri parenti, anche lontani. Insomma, stasera la famiglia Della Valle dovrebbe riempire la tribuna d’onore (posti in piedi compresi), perché la partita è di quelle da far tremare i polsi. La speranza, un po’ flebile, è che i bianconeri siano già con la testa alla Champions League e alla partita, con il Tottenham della prossima settimana. Inutile dire che l’infinita panchina della Juventus ha però risorse sufficienti per sopperire all’eventuale messa a riposo di alcuni titolari. E forse non c’è neppure molto da sperare su un calo di concentrazione in giocatori abituati allo stress agonistico come quelli bianconeri. E allora, se per i Della Valle è troppo faticoso scavalcare l’Appennino in macchina, prendano un aereo − piccolo perché Peretola è quello che è − e si presentino in massa stasera al Franchi. Mai come adesso qui a Firenze c’è bisogno di loro. Buona partita (speriamo bene) a tutti.

L'esultanza gigliata a Bologna di Duccio Magnelli

A

rriva Diego e la Viola risorge dalle sue ceneri. Quindi nessun dubbio sul potere taumaturgico del maggiore, e più carismatico, dei fratelli Della Valle. Del resto è notorio che l’occhio del padrone ingrassa il cavallo. La domanda però che sorge spontanea nella testa dei tifosi fiorentini, è il motivo per cui Diego abbia preso la decisione di presentarsi nel ritiro emiliano. Sicuramente dalle Marche − dove i della Valle hanno casa, fabbrica e possedimenti − si fa prima a arrivare a Bologna che a Firenze. È quasi tutta autostrada e non c’è bisogno di scavalcare l’Appennino (dubitiamo che DDV pren-

da il treno per spostarsi). Probabilmente, però, Diego ha deciso di muoversi di persona anche perché, dopo le ultime non certo esaltanti prestazioni della squadra, in città la situazione si era fatta più pesante del solito e il solo Andrea non sarebbe bastato. Ci voleva lui per dare la sferzata alla squadra e per rassicurare, almeno in parte e almeno per il momento, tutti quelli che pensano che il tempo dei Della Valle a Firenze sia scaduto. Adesso il problema è capire cosa succederà stasera al Franchi, in questo inusuale venerdì sera calcistico. Si gioca la madre di tutte le partite, quella con la Juventus, che domenica ne ha date sette in scioltezza al mite Sassuolo del povero Iachini. Diego verrà? Verrà anche Andrea?

Diego Della Valle

+50

SEXY GIRLS APERTO DAL MARTEDÌ ALLA DOMENICA

CENE EROTICHE

IL FESTEGGIATO NON PAGA MENU PIZZA € 25 MENU CARNE € 35 MENU PESCE € 45 CON INGRESSO E BEVANDE INCLUSE

Info e Prenotazioni 329 13 33 483 Via Pistoiese, 185 - S. Donnino - Campi B. (Fi) www.sexydiscoexcelsior.it

BRIGITTA B. SABATO 17 FEBBRAIO

SAHARA

VENERDÌ 16 SABATO 17 FEBBRAIO

SOFIA NERI

VENERDÌ 23 SABATO 24 FEBBRAIO


Noi siamo

VIOLA

Gelateria produzione propria • Caffetteria • Via dei Servi 51/r Firenze Tel. 055 280802 www.ilgrullo.it

Civaie

P.zza del mercato,8 - Sesto fiorentino (Fi) tel 055/4489283 - igloo.pa.ta@gmail.com Seguiteci su:

Piante Mangimi Sementi Articoli Per Animali

Via le Mozzete 2/a - San Piero a Sieve (FI) Tel/Fax 055/8498143 - cell. 346/3324762 saurodamiani@virgilio.it

CONSEGNA IL COUPON E TI RADDOPPIAMO I PUNTI

DA NOI OGNI EURO SPESO

5 PUNTI

Via Repubblica, 28/30 Vicchio M.llo - tel. 055 8448750 negozio@civaie.com - www.civaie.com civaievicchio

Rendete il bagnetto dei vostri bambini SUPER DIVERTENTE!

Via Della Vigna Nuova, 91/r - Firenze Tel. 055/0680763

la papera ufficale

acf fiorentina

FiorentinaNews Il primo quotidiano on-line viola al 100%

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLA FIORENTINA 24 ORE SU 24 Se sei interessato a pubblicizzare la tua azienda su fiorentinanews.com invia una mail a: commerciale@fiorentinanews.com SEGUICI SU:


52

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

Midland

A TU PER TU CON DANIELE MASSARI

N

el giorno della partita più importante della stagione per Firenze, abbiamo raggiunto una persona che, da tanti anni, nel panorama Midland sta scrivendo pagine di storia importanti con le sue squadre. Daniele Massari (nome noto a molti sicuramente, soprattutto a tanti portieri) ci ha rilasciato una bella intervista a 360° gradi che abbiamo il piacere di proporvi: - Partiamo da lontano, dal 2007, dieci anni fa venivano fondati i Back in Black; cosa ha fatto sì che il progetto BiB sia ancora in piedi dopo così tanto tempo, quali sono gli ingredienti giusti per andare avanti? Alla base di una storia così lunga c’è il profondo legame di amicizia che si è creato tra di noi, rinforzato dalle tante avventure passate insieme. Quando abbiamo cominciato eravamo ragazzi, in questi 11 anni siamo diventati uomini, con altri impegni e priorità, ma la passione che mettiamo è sempre la stessa. La nostra forza è anche che nonostante qualche avvicendamento, tutti i ragazzi che si sono inseriti, si sono integrati come fossero nel gruppo da sempre. Alcuni importanti successi hanno reso tutto più facile. - Nel settembre 2010 sono nati i Master of The Rings di calcio a 7. Otto campionati alle spalle con grandi risultati anche se manca l'acuto in Top League come con i Back in Black. Arriverà prima o poi? Per i Master la storia è leggermente diversa. I primi anni abbiamo ottenuto grandi risultati, poi però per cause di forza maggiore abbiamo dovuto operare un ricambio generazionale. Ci manca ancora qualcosa per fare il salto di qualità, più a livello mentale che tecnico, ma siamo in crescita. Per la Top League siamo ancora lontani, ci sono squadre molto più attrezzate, al momento l’obiettivo è tornare a competere per la vittoria del campionato. - Nel 2016, in occasione della seconda edizione dell'InViola Cup, hai fatto tris con il Massari Gioielli Fc di calcio a 11. Quale è stata l'idea di base di questa nuova avventura? L’idea di base è quella che accomuna tutte le squadre che si iscrivono all’Inviola Cup. Il sogno di giocare all’Artemio Franchi. Dal pensarlo a riuscirci però di strada ce n’è, soprattutto per una squadra di calcio a 11.

Rigore Back in Black

Back in Black Master of the Rings

L’aiuto dell’amico Leonardo Piana, in questo caso è stato fondamentale, è riuscito a mettere insieme una squadra, che oltre a doti tecniche importanti, aveva anche qualità umane difficili da ritrovare. -Lasciamo da parte le squadre. Dopo 10 anni di esperienza da responsabile e gestore, riesci a stilarci una classifica personale dei tre ricordi migliori e dei tre ricordi, ahinoi, peggiori? Sarebbe banale rispondere le vittorie, quindi dirò che sono… le vittorie. La Top League con i Back in Black, la vittoria nell’Inviola Cup dominando all’Artemio Franchi, e la vittoria del campionato con i Master. Tra i peggiori ovviamente le sconfitte nelle altre due finali di Top League di calcio a 5, ed il campionato perso per un soffio con i Master 4 stagioni fa.

- Siete a metà stagione, con i Back in Black siete secondi nel girone Spagna, mentre i Master of The Rings occupano il quarto posto del girone Italia Olanda. Sono due campionati in linee con le aspettative? Con i Back in Black arriviamo da due stagioni in ombra, ci eravamo prefissati l’obiettivo di tornare a lottare per qualcosa di importante e ci stiamo riuscendo, siamo secondi e daremo battaglia. Con i Master siamo parzialmente soddisfatti, siamo inseriti in un girone molto competitivo, nonostante il livello volevamo fare un campionato di alta classifica, ed il quarto posto dimostra che siamo in linea, però siamo consapevoli che evitando qualche disattenzione avremmo potuto avere qualche punto in più. Ringraziamo Daniele per il tempo che ci ha concesso. Chissà che tra qualche anno non abbia ancora da raccontarci qualche novità, noi siamo assolutamente fiduciosi.

In bocca al lupo a Back in Black e Master of The Rings per il prosieguo della stagione 2017/18!

Massari Gioielli Fc


54

9 febbraio 2018 Fiorentina - Juventus

IL CIBO COME MEDICINA di Catia Cecchini

Un alimento può essere considerato come una medicina? Ci possiamo aiutare mangiando? L’alimentazione che ruolo ha nella prevenzione? Un alimento è un concentrato di forza viva, se viene preparato come si deve o se si tratta di un frutto o verdura deve crescere liberamente sotto il sole in modo naturale. Il National Cancer Institute, NCI e l’American Cancer Society, ACS hanno stabilito alcune linee guida dietetiche prudenziali per la selezione dei cibi: 1. Mantenere un peso corporeo giusto in base al proprio stato. 2. Alimentarsi con una dieta variabile 3. Includere varietà di frutta e verdure fresche nella dieta quotidiana 4. Consumare una maggiore quantità di cibi ricchi in fibre, quali cereali integrali, legumi, vegetali e frutta 5. Diminuire l’apporto totale di grassi (30% meno delle calorie totali) 6. Limitare il consumo degli alcolici 7. Limitare il consumo di cibi sotto sale o conservati

Abbiamo letto nel punto numero 4 che le fibre sono indispensabili, quindi cechiamo di approfondire meglio questo argomento. Le fibre aiutano nella prevenzione del tumore del colon e del retto anche perché modificano la flora batterica intestinale, ovviamente senza esagerare il loro consumo altrimenti potrebbero portare dei danni allo stomaco e all’intestino per il trascinamento di sali minerali. A livello gastrico la ritenzione idrica da parte delle fibre produce una sazietà, perché

ERMETE S.r.l. di Catia Cecchini www.caduceodiermete.it

le pareti hanno una distensione. Inoltre si formano soluzioni viscose che intrappolano i nutrienti, questo rallenta lo svuotamento gastrico verso il duodeno, che a sua volta frena l’assorbimento di nutrienti come il glucosio ed impedisce i picchi di concentrazione ematica: questo procura l’appiattimento della curva del glucosio e aiuta i pazienti diabetici. La fibra è molto importante per l’intestino tenue, perché insieme all’acqua trattenuta occupa un volume al suo interno; ciò procura una soluzione viscosa che determina il contatto dei substrati nutritivi con gli enzimi digestivi e la velocità di assorbimento, provocando un ritardo dell’assorbimento e questo determina la liberazione di ormoni gastrointestinali differenti che agiscono sul metabolismo come l’assorbimento più lento del glucosio ed altri nutrienti. L’aumento del contenuto intestinale per fissazione di acqua produce più motilità intestinale, si riduce il tempo di transito ed aumenta la frequenza delle evacuazioni. Questa è la fase più importante per prevenire il cancro intestinale ed ora vediamo perché. Il tempo di transito più lungo è quello dell’intestino crasso che risulta 10 volte superiore a quello tenue, in base allo stile di vita e alla popolazione cambia. Sul transito intestinale influiscono solo alcuni alimenti. La fibra ingerita sotto forma di una carota o di cavolo ha limitati effetti, invece se viene assunta sotto forma di crusca può arrivare a dimezzare i tempi di transito intestinale. Il minor tempo di transito intestinale per fissazione di acqua esercita un effetto diluente, cioè la maggiore presenza di acqua impedisce un contatto eccessivo con agenti oncogeni che provengono dall’alimento o formatesi endogenamente. Questo aiuta

Studio Piazzale della Resistenza, 3 50018 - SCANDICCI (FI) Tel. 347.6378517 Tel. 055/252296 caduceodiermete@gmail.com

nella prevenzione del tumore al colon ed al retto. Le sostanze che possono indurre dei danni genetici nei colonociti sono gli acidi grassi non esterificati, monogliceridi, digliceridi, acidi biliari secondari, idrocarburi arilici, prodotti pirrolici derivati dai processi di cottura ad elevate temperature, ammoniaca, ammidi e diversi prodotti di degradazione proteica da parte dei batteri del colon. Mangiare molta fibra porta anche ad una diminuzione della pressione intraluminale del colon. Un’ alimentazione povera di fibra produce una piccola massa fecale e viscosa, che procura stipsi e dunque ci vuole un maggior sforzo muscolare per evacuare, che può determinare un’ipertrofia muscolare del colon con aumento della pressione intracolon. Quest’aumento della pressione procura una fuoriuscita della mucosa attraverso la tonaca muscolare circolare dell’intestino, si formano ernie o diverticoli. Le estroflessioni della mucosa del colon favoriscono la proliferazione di batteri Gram ed anaerobi, le pareti dei diverticoli sono carenti di tonaca muscolare, il contenuto fecale non può essere espulso e si trasforma in escrezioni dure, queste possono ulcerare la mucosa e originare diverticolite. L’aumentata pressione intraaddominale può produrre ernia iatale ed emorroidi, varici agli arti inferiori. Tutti i tipi di fibra tranne la lignina vengono attaccati dai batteri intestinali. Nel colon ascendente si trova la maggior parte del microflora intestinale, soprattutto batteri anaerobi circa 400 specie. La fibra capta cationi, gruppi carbossilici degli acidi uronici, anche gruppi fenolici ed i solfati, soprattutto calcio, magnesio, ferro, zinco, rame; indispensabili per il funzionamento regolare dell’intestino.

Servizi •Consulenze nutrizionali •Alimentazione Biotipologica •Intolleranze alimentari •Allergie •Esami chimici delle urine

•Esami elettromagnetici •Ricerca scientifica •Ricerca medica e biologica •Tecniche Complementari in Medicina Cinese


www.gameplanetfirenze.it Venite a trovarci su


NUOVO NUOVO LEXUS NX HYBRID LEXUS NX HYBRID

L’ARTE DI SAPERSI DISTINGUERE. L’ARTE DI SAPERSI DISTINGUERE. Scegli nuovo Lexus NX Hybrid. Motorizzazione Self-Charging Scegli nuovo Lexus NX Hybrid. Hybrid da 197 CV con cambio automatico, trazione integrale, innovativa tecnologia Motorizzazione Self-Charging Hybrid da 197 CV con Lexus Safety System+ e Premium Navigation con cambio automatico, trazione integrale, innovativa tecnologia display da 10,3”. Lexus Safety System+ e Premium Navigation con display da 10,3”.

TUO CON €7.000 DI HYBRID TUO DI HYBRID SE CICON LASCI€7.000 IL TUO DIESEL.

BONUS BONUS

SE CI LASCI IL TUO DIESEL.

TI ASPETTIAMO. TI ASPETTIAMO.

XXXXX XXXX XXXXX XXXX Xxxxxx - Xxx Xxxxxx XX Xxxxxx - Xxx Xxxxxx XX Xxx. XXX-XXXXXX Xxx. XXX-XXXXXX

NX Hybrid Executive. Prezzo di listino € 50.300. Prezzo promozionale chiavi in mano € 43.250 (esclusa I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso, PFU, ex DM n. 82/2011 € 5,17 + IVA 22%) valido in caso di permuta o rottamazione con il contributo della Casa e dei Concessionari Lexus. Offerta valida fino al 28/02/2018. Immagine vettura indicativa. VALORI MASSIMI: CONSUMO COMBINATO 5.2 l/100 km, EMISSIONI CO2 121 g/km. NX Hybrid Executive. Prezzo di listino € 50.300. Prezzo promozionale chiavi in mano € 43.250 (esclusa I.P.T. e Contributo Pneumatici Fuori Uso, PFU, ex DM n. 82/2011 € 5,17 + IVA 22%) valido in caso di permuta o rottamazione con il contributo della Casa e dei Concessionari Lexus. Offerta valida fino al 28/02/2018. Immagine vettura indicativa. VALORI MASSIMI: CONSUMO COMBINATO 5.2 l/100 km, EMISSIONI CO2 121 g/km.

Il Brivido Stadio Fiorentina-Juventus 09 02 2018  
Il Brivido Stadio Fiorentina-Juventus 09 02 2018  
Advertisement