Page 1

e-m@il

Parrocchia di San Maurizio

Brusson n° 2

Solo chi ha vocazione provoca vocazioni, cioè nuove coraggiose esplorazioni del mondo. Alessandro D'Avenia

12 gennaio 2019 Anno XVIII° - n° 877 Gruppo "Camminare pensando"


Circo di strada

Brusson, 4 gennaio 2018. Senza tendone e senza animali, ma si è strattato di un vero Circo! Gli acrobati della Scuola Circense DimiDimitri di Novara hanno portato sul piazzale della chiesa uno spettacolo ispirato al fantastico mondo del Circo. Bambini ed adulti sono arrivati numerosi, nonostante il freddo, ed hanno applaudito gli esercizi di acrobazia e le scenette comiche.


Biathlon Coppa Italia Forni Avoltri, 6 Gennaio 2019 A imporsi sono stati Beatrice e Martina Trabucchi, Samuela Comola, Federico Leone e Cédric Christille; sul secondo gradino del podio si accomodano Irene Borettaz, Didier Bionaz e Nicolò Bétemp.

Trofeo Sci Club Sarre Brusson, 5 gennaio 2019

Ragazzi Femminile

Allievi Maschile

6° - Christille Marlene 9° - Saracco Michelle 10° - Artaz Claire 18° - Revil Alice

2° - Curtaz Laurent 12° - Ciapusci Carlo 14 - Hérésaz Daniele

Allievi Femminile 1° - Saracco Giorgia

Ragazzi Maschile 3° - Saracco Mattia 16° - Glesaz Umberto 21° - Lomazzi Davide 22° - Ciapusci Kevin

Cuccioli Femminile 2° - Christille Elodie 8° - Favre Odette

Baby Maschile 4° - Favre Laurent Foto da facebook


Amministrazione Ente Parrocchia San Maurizio resoconto dicembre 2018 Oggetto

Entrate

Spese banca Registrazione affitti Interessi banca Bollettino Le Clocher Cancelleria: noleggio fotocopiatric e toner Catechismo

0,20 1.261,20 517,59 13,90

Gasolio per casa e chiesa Bollette luce settembre - ottobre 2018 Manutenzione bruciatori, tetto, idraulica Offerte dicembre 2018 Quota mensile parroco dicembre IMU Telefono novembre 2018

3.000,03 1.036,00 993,00 1.755,90 269,00 998,00 53,83

Totale entrate e uscite dicembre 2018

1.756,10

Differenza entrate - uscite dicembre 2018 Saldo al 30 novembre 2018 Saldo al 31 dicembre 2018 temp. min

temp. mass

temp. medio min

temp. medio mass

Uscite 10,03 110,00

8.262,58

-6.506,48 40.655,92 34.149,44

Meteo dicembre 2018

dic 2008

-10°

+12°

-2,9°

+1,8°

dic 2009

-13°

+7°

-3,7°

+1,9°

dic 2010

-12°

+9°

-5,4°

+0,7°

dic 2011

-9°

+11°

-1,6°

+5,3°

dic 2012

-12°

+15°

-3,4°

+6,7°

dic 2013

-8°

+17°

-2,3°

+10,9°

dic 2014

-10°

+17°

-1,4°

+8,9°

10

dic 2015

-3°

+17°

+0,4°

+12,4°

5

dic 2016

-6°

+16°

-2,1°

+11,6°

dic 2017

-10°

+18°

-5°

+8,6°

-10

dic 2018

-9°

+18°

-1,9°

+11,6°

-15

20 15

0 -5

1

2

3

4

5

6

7

8

9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Temperature minime

Temperature massime


ORARI SANTE MESSE Domenica 13 gennaio - in chiesa 7h30 - S. Messa def. Gaida Leandro def. Chasseur Sara 10h00 - S. Messa def. Virginia, Vittorio, Camilla, Enrico e Onorina Venerdì 18 gennaio - ad Extrepieraz 20h00 - S. Messa in ringraziamento Sabato 19 gennaio 18h30 - S. Messa - in chiesa 20h00 - S. Messa - ad Arcesaz Domenica 20 gennaio - in chiesa 7h30 - S. Messa 10h00 - S. Messa

Costituzione articolo 45 La Repubblica riconosce la funzione sociale della cooperazione a carattere di mutualità e senza fini di speculazione privata. La legge ne promuove e favorisce l'incremento con i mezzi più idonei e ne assicura, con gli opportuni controlli, il carattere e le finalità. La legge provvede alla tutela e allo sviluppo dell'artigianato.

articolo 46 Ai fini della elevazione economica e sociale del lavoro e in armonia con le esigenze della produzione, la Repubblica riconosce il diritto dei lavoratori a collaborare, nei modi e nei limiti stabiliti dalle leggi, alla gestione delle aziende.

abitare, non subire «Frequento la quinta superiore e non ho la più pallida idea di cosa voglio fare della mia vita (che cosa hanno fatto fino ad adesso gli insegnanti con me?). Come faccio a capire qual è la mia vocazione? Non mi aspetto una soluzione al problema, però ti chiedo se puoi aiutarmi a capire quali possono essere i criteri e i modi per scoprire ciò a cui sono chiamata». Ricevo da tantissimi studenti lettere come questa, a conferma che l'essere umano si definisce come tale solo se riesce a dar senso, significato e direzione, alla propria vita nel mondo che lo circonda: cioè impara ad abitarlo anziché subirlo. (...) Solo chi ha vocazione provoca vocazioni, cioè nuove coraggiose esplorazioni del mondo. Il passo successivo è infatti scegliere «la bottega» dove imparare. Quando la madre di un dodicenne di provincia chiese al figlio che cosa volesse fare da grande e lui rispose con sicurezza: il pittore, lei lo prese sul serio e impegnò tutti i risparmi per mandarlo a Milano a bottega da un maestro. Il dodicenne, scrive un biografo, «studiò in fanciullezza per quattro o cinque anni, con diligenza ancorché di quando in quando facesse qualche stravaganza causata da quel calore e spirito così grande». E divenne Caravaggio. Alessandro D'Avenia


I care Come conciliare individualismo e collettività? Oggi viviamo in “eremimitismo di massa” (*). Proprio oggi – direbbe Seneca – il popolo gode nell’affidare il potere al turpe. Lo dice Seneca nell’893. C’è il popolo dell’impero contrapposto al popolo della Res Pubblica. C’è un popolo che vuole, insieme al senato, il diritto e il bene comune e c’è un popolo che invece si accontenta delle frumentazioni (nella Roma imperiale, concessioni di frumento alla plebe, in occasione di particolari ricorrenze). Noi dobbiamo scegliere tra queste due tipologie. E quel primo popolo è fatto da individui e quell’altro equivale al “vulgus”. Vorrei fare un elogio a questi giovani. E’ questa gioventù che fa l’unità di questo Paese, fa la bellezza e la speranza. E’ un paese diviso da tutto, dalla cattiveria e dall’economia. di Ivano Dionigi in “Quante storie – 7 gennaio 2019.

(*Eremitismo di massa. Così, Umberto Galimberti ha sintetizzato emblematicamente uno dei “miti d’oggi” nelle colonne di Repubblica (18 agosto 2005, pag. 35). Secondo lo studioso, oggi “si vive separati l’uno dall’altro, come i monaci di un tempo”, in quanto gli attuali mezzi di comunicazione rendono tutti gli uomini spettatori e non artefici e protagonisti degli accadimenti. La conclusione è consequenziale: “Le mille voci che riempiono l’etere eliminano le differenze tra gli uomini. E li rendono sempre più soli”).

in bacheca Catechismo 2^ e 3^ elementare lunedì 15 gennaio dalle 17h00 alle 18h00

Auguri a Martin Carmintrand - 13 gennaio Mathieu Christille - 19 gennaio Fabian Fosson - 21 gennaio

Notizie dall'Italia

Nessun uomo è un’isola, completo in se stesso; ogni uomo è un pezzo del continente, una parte del tutto. John Donne

da facebook - gennaio 2019

Redazione: Geremia Momo - tel 0125 300 113 - cellulare 347 25 82 830 - e-mail: geremia.momo@brusson.net - fotocopiato con mezzi propri

e-mail n° 02 del 12 gennaio 2019  
e-mail n° 02 del 12 gennaio 2019  
Advertisement