Page 1

Renzo Rosso si mette all’asta per il Ponte degli Alpini. Anche lui, il guru della moda, partecipa alla gara di solidarietà...

“La rivolta delle commesse”. Guerra al Grifone per Pasquetta. Quasi 200 le firme appena depositate sulla scrivania del Direttore de il Grifone...

continua a pagina XV

continua a pagina II

Guarda Leggi Interagisci

Informati

“BASTA IL COLORE”: IL ROSA! SPORTIVI RIUNITI A BASSANO CONTRO LA VIOLENZA Piazza Garibaldi “invasa” dalle magliette rosa contro la violenza continua a pagina XIX

Lacrime e sorrisi per Federica

Mura di Cittadella. Medaglia d’oro...

La moglie di Vigor Bovolenta ha presentato il suo libro nella serata di “Incontri allo Specchio” organizzati dalla Libreria La Bassanese...

Il restauro delle mura di Cittadella, magistralmente diretto dall’Arch. Patrizia Valle, ha suscitato l’attenzione del coordinamento scientifico...

Continua a pagina VIII

Continua a pagina XXII


bassano | attualità

“LA RIVOLTA DELLE COMMESSE”. GUERRA AL GRIFONE PER PASQUETTA

Quasi 200 le firme appena depositate sulla scrivania del Direttore de il Grifone Shopping Centrer.

P

omo della discordia: l’apertura del Lunedì di Pasquetta. La risposta del Direttore. La circolare emanata dai vertici del centro commerciale di via Capitelvecchio di Bassano in data 18 febbraio 2014, indirizzata agli addetti alle vendite, parlava chiaro:  “Cogliamo l’occasione per informarvi che “Il Grifone Shopping Center” re-

REIKI. PER IL SOLLIEVO AL CANCRO. FORMAZIONE AL SAN BASSIANO

sterà chiuso i giorni 20 e 21 aprile (Pasqua e Pasquetta). E fin qui, tutto chiaro, per la gioia dei quasi 400 dipendenti del complesso commerciale che si sono visti inserire in calendario due giorni filati a casa, come accade soltanto in occasione di un’ altra festività, quella di Natale e Santo Stefano. Non tutte le ciambelle, però, escono con

Serata informativa sul progetto di Crowd Funding per formare operatori oncologici specializzati in Reikio

il buco e spesso si sa che a cantar vittoria, soprattutto troppo presto, non porta poi così bene. Sta di fatto che con un’altra circolare, datata 24 marzo, sempre i vertici del Grifone Shopping Center, hanno fatto sapere che il Grifone rimarrà aperto anche lunedì 21 aprile con il consueto orario festivo, dalle 9:00 alle 20:00 (con possibilità per i negozi di aprire entro le

utilizza l’innovativa metodologia del Crowd Funding per finanziare la formazione di 30 volontari che porteranno il trattamento Reiki a supporto dei malati di tumore. L’Associazione lavora da 10 anni a formare volontari oncologici da Il network AD HOC ha presentato al utilizzare per aiutare i malati di tuRelais Monaco di Ponzano Veneto more, in particolare quelli anziani o il Progetto MI CURO DI TE - Asso- soli e i volontari non sono infermieciazione Oncologica San Bassiano: ri, ma persone animate da buona si tratta di una rete di persone che volontà e spirito di solidarietà.

P II


“AGGIUNGIAMO INFINE CHE NON È GIUSTO SENTIRCI DIRE SEI FORTUNATO AD AVERE UN LAVORO, PERCHÉ È NOSTRO DIRITTO DELLA COSTITUZIONE ITALIANA AVERLO...”

09:30). La decisione, viene scritto “si è resa necessaria in conseguenza delle aperture di altri centri commerciali della zona ed è pertanto importante per non perdere potenziali clienti e quindi opportunità commerciali.” Si capisce bene quale sia l’altro centro commerciale che ha invece deciso di tenere aperto.

E quest’anno ha deciso di offire ai volontari una formazione qualificata in un nuovo ambito, che sta incontrando il favore di numerose strutture ospedaliere: il Reiki. Numerose ricerche, tra cui quella dell’Ospedale San Carlo Borromeo di Milano e dell’American Cancer Society, dimostrerebbero infatti che il Reiki è efficace nel trattamento di varie patologie e che i pazienti oncologici possono riceverne vantag-

E chi aveva fatto già i suoi piani per le due giornate da passare con la famiglia, li dovrà quindi cambiare. Ma sul sentiero di guerra, è sceso l’esercito di commesse che non ci stanno ed hanno raccolto 195 firme contro la nuova disposizione.  In un comunicato scritto proprio dalle stesse, si legge che si reputa “non consono cambiare programma, vista la prima comunicazione datata 18 febbraio”. Si legge ancora: “Non lo riteniamo opportuno non per una ribellione lavorativa, ma solo per il diritto anche nostro di poter trascorrere qualche festività con parenti ed amici. Aggiungiamo infine che non è giusto sentirci dire sei fortunato ad avere un lavoro, perché è nostro diritto della Costituzione Italiana averlo...”

gio e sollievo trattandosi di un’ottima terapia del dolore, che attiva le difese e stimola il sistema immunitario.   Con la somma ricavata dal Crowd Funding l’associazione sosterrebbe economicamente i volontari, finanziando al 100% una parte di trattamenti Reiki per i pazienti oncologici e finanziando al 50% i costi della formazione per i trattamenti ReiKi, che attualmente i volontari pagano

P III

Il comunicato conclude così: “Il Grifone ha un forte potenziale di clientela: pensiamo che il merito maggiore sia nostro, di tutti noi dipendenti. Se ci portate alle strette ci sarà un malcontento generale sempre maggiore e questo a lungo andare potrebbe portare ad una perdita, non ad una crescita e nessuno di noi vuole arrivare a tanto, veniamoci incontro!” E noi siamo andati a sentire il Direttore della struttura, Carlo Simonetto subito dopo la consegna delle firme. Lo stesso ci ha detto che il primo maggio resterà fissata la chiusura ma che difficilmente ci sarà un ripensamento della proprietà verso la chiusura nel giorno di Pasquetta.

di tasca propria. La formatrice Responsabile del Progetto è la dottoressa Lida Lodi Perry, psicologa, terapeuta, consulente supervisore della LEGA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI di Milano. Dal 1993 è Maestra REIKI del Sistema Usui Shiki Ryoho e membro del Consiglio Direttivo della Reiki Alliance dal 2007 al 2013.


presentazione | indice

Editoriale

È primavera! ALLEGATO GRATUITO A LA PIAZZA - IL QUINDICINALE DI ANNUNCI E APPUNTAMENTI ANNO 0 - NUMERO 14 11 APRILE 2014 AUTORIZZAZIONE TRIBUNALE DI BASSANO DEL GRAPPA N°7/94 DEL 7/10/94

UN’ESPLOSIONE DI COLORI, ENERGIE, POSITIVITÀ, VITALITÀ… QUESTO È QUELLO CHE PORTA CON SÉ LA PRIMAVERA, CON IL SUO RIFIORIRE DI GEMME SUGLI ALBERI, LA LUCE A FARCI COMPAGNIA FINO A TARDI, E IL TEPORE SEMPRE CRESCENTE A RISCALDARCI. E QUESTO È QUELLO CHE VIBRA NELL’ARIA ANCHE NEL MONDO DELLA NOTIZIA: TANTE NUOVE INIZIATIVE CHE CON FORZA LOTTANO PER FAR GERMOGLIARE LA POSITIVITÀ ANCHE IN QUESTI TEMPI DI CRISI. IN QUESTO NUMERO ABBIAMO VOLUTO DARE SPAZIO A QUESTE INIZIATIVE COSTRUTTIVE, A PARTIRE DALLA CORSA DI SOLIDARIETÀ PER SALVARE IL PONTE DEGLI ALPINI, CHE STA ANIMANDO TUTTA LA

EDITRICE

Tabloid

RESPONSABILE NOTIZIE

CITTADINANZA BASSANESE ED INTERNAZIONALE, ALLE MANIFESTAZIONI ENOGASTRONOMICHE CHE RILANCIANO IL COMMERCIO ED IL TURISMO, DALLE NUOVE POSSIBILITÀ E CONSAPEVOLEZZE NEL MONDO DEL LAVORO,

Paola Baggio redazione@bassanoweb.tv

A CALENDARI FOTOGRAFICI PER PROMUOVERE IL RISPETTO E LA LOTTA

PER LA PUBBLICITÀ

PRIMAVERA; COSÌ ANCHE IN PERIODI DIFFICILI PER L’ECONOMIA E LA

0424.219185

PER INVIARE FOTO E/O TESTI

redazione@bassanoweb.tv

ALLA VIOLENZA E AL BULLISMO. DUNQUE RICORDIAMO, DOPO UN LUNGO INVERNO TORNA SEMPRE LA SOCIETÀ, NON SMETTERANNO MAI DI SBOCCIARE QUEI FORTI SEGNI DI SPERANZA E SOLIDARIETÀ…CHE FANNO PRIMAVERA! E’ L’AUGURIO DI BASSANOWEB.TV E LA PIAZZA PER QUESTO APRILE, CHE IN QUESTE PAGINE VI INVITERANNO AD ALLENARE L’OCCHIO ALLE…BUONE NOTIZIE!

Indice II

“La rivolta delle commesse”. Guerra al Grifone per Pasquetta QUASI 200 LE FIRME APPENA DEPOSITATE SULLA SCRIVANIA DEL DIRETTORE

VI

Etra modello nazionale di “tariffa puntuale” LE ESPERIENZE DI ECCELLENZA VERRANNO UTILIZZATE DAL MINISTERO

VIII

Bassano. Lacrime e sorrisi per Federica Lisi Bovolenta LA MOGLIE DI VIGOR BOVOLENTA HA PRESENTATO IL SUO LIBRO

X

A.A.A. Guida turistica cercasi per itinerari Grande Guerra ENTRO IL 6 APRILE LE DOMANDE PER IL CORSO PROFESSIONALE

XII

600 firme contro la chiusura della caserma SUCCESSO PER LA RACCOLTA FIRME IN CITTÀ. MOLTE FIRME IN POCHE ORE

XIV

Bodypaint Performace per salvare il Ponte. Arte e beneficenza. ANCHE IL MONDO DELL’ARTE SI MOBILITA PER IL MONUMENTO BASSANESE

XVI

L’esercito ecologico: 84 ragazzi puliscono le strade a Rossano. L’INIZIATIVA DELLA SCUOLA MEDIA DI ROSSANO PER LA GIORNATA ECOLOGICA

XVIII Lo sapevi che a Marostica c’è un coccodrillo? “LE AVVENTURE DI OKKI E SCARABOCCHIO”

XXII Mura di Cittadella. Medaglia d’oro per il restauro di Patrizia Valle. L’ARCH. PATRIZIA VALLE PREMIATA CON MEDAGLIA D’ORO

P IV


Vivere, comodamente.

CHIAMACI

0444 665946 PER PREVENTIVI E SOPRALLUOGHI GRATUITI

S E R R A M E N T I L E G N O - P V C - A L L U M I N I O P O R T E I N T E R N E E B L I N DAT E PORTONI SEZIONALI - OSCURI

BONORA ARREDAMENTI snc Via dell’Artigianato 24/2 - Schiavon VI

Tel. 0444 665946 - Fax: 0444 665945 www.bonoraarredamenti.it info@bonoraarredamenti.it PV

25

anni

1989 2014


bassano | attualità

ETRA MODELLO NAZIONALE DI “TARIFFA PUNTUALE”

Le esperienze di eccellenza verranno utilizzate dal Ministero dell’ambiente nel regolamento che concretizzerà il principio “Chi inquina paga”

E

tra è stata scelta, assieme ad altre cinque utility, come esempio a livello nazionale per l’adozione di sistemi finalizzati alla cosiddetta ”tariffa puntuale” nel settore dei rifiuti. Superare le formule basate sui metri quadri occupati e sul numero di abitanti in modo da premiare chi produce meno rifiuti e li separa correttamente è la sfida che imprese ed enti locali devono vincere per far sì

che il principio comunitario “chi inquina paga” si traduca in concreta realtà. Tecnicamente si chiama “tariffa puntuale”, in pratica consiste nel far pagare ai cittadini un costo commisurato all’effettiva quantità e qualità dei rifiuti che producono. A livello nazionale dovrà essere un regolamento ministeriale a fissare  criteri e modalità di applicazione di questa rivoluzione tariffaria. Ma  in alcune realtà locali questo prin-

l’App gratuita che ti fa vivere la tua città! Per il tuo Smartphone, iPhone e iPod. Già disponibile su: App Store, Google Play e Windows Phone Store

3.439 DOWNLOAD

LaPiazzaLife467_Pdoppio.indd 1

P VI

cipio viene già attuato con successo. Se ne è parlato a Roma nel corso di un seminario promosso da Federambiente (Federazione italiana dei servizi pubblici di igiene ambientale), durante il quale sono state presentate alcune esperienze  d’eccellenza nell’adozione della tariffa puntuale, fra cui appunto Etra. Il confronto è stato una tappa importante del processo di costruzione  dei criteri su cui basare l’applicazione della


...IN MODO DA PREMIARE CHI PRODUCE MENO RIFIUTI E LI SEPARA CORRETTAMENTE...

tariffa puntuale, che Federambiente intende offrire al Ministero dell’ambiente come proposta, basata sull’analisi delle esperienze esemplari già maturate, in vista  dell’emanazione del regolamento ministeriale che dovrà introdurre la tariffa puntuale su tutto il territorio nazionale. Etra, in particolare, ha illustrato i sistemi in atto in molti dei 65  Comuni soci che hanno affidato alla società il servizio di igiene urbana e che servono a misurare l’effettiva produzione di rifiuto  associandola alla singola utenza, fra cui il microchip applicato ai bidoni che consente di misurare la produzione di rifiuto secco tramite il numero di svuotamenti registrati dall’operatore e l’utilizzo di press container e cassonetti ad apertura controllata mediante tessera personalizzata.

BASSANO. 5-6 APRILE BELL’ITALIA E SLOW YOUTH INSIEME. Un tandem perfetto per un evento di grande rilievo dedicato al cibo di qualità e alla lotta allo spreco Un week end, quello di Bell’Italia e Slow Youth, dedicato al buon cibo da tutta Italia ed alla valorizzazione dei produttori del territorio grazie alla collaborazione tra l’amministrazione comunale, Confesercenti ed Expli. Nelle due piazze 32 espositori di 16 regioni hanno presentato i loro prodotti, con marchi protetti e particolarità enogastronomiche dallo speck tirolese, al lardo di colonnata, al tartufo d’alba: un percorso sensoriale accolto da sei edizioni nel cuore di Bassano del Grappa, che è di-

ventata un unico grande salotto del gusto. Attraverso dibattiti, degustazioni, mostre mercato e spettacoli il pubblico è diventato protagonista di questo viaggio alla scoperta della straordinaria ricchezza che conserva la produzione agroalimentare italiana. “Bell’Italia è ormai una tradizione per la nostra città ed un evento che ci auguriamo continui anche negli anni a venire -ha affermato in conferenza stampa il sindaco Cimatti-. Le cose di questi tempi per l’economia vanno male. Ma quanto peggio potrebbero andare senza queste iniziative?”. Si tratterà sicuramente di un volano per l’economia della cittadina per porterà i passanti a degustare e magari acquistare prodotti alimentari di qualità e ad approfondire la tradizione culinaria delle nostre terre.

Sono disponibili anche:

L’applicazione “La Piazza life” è scaricabile gratuitamente per iPhone, iPod e smartphone. Una guida sempre aggiornata al servizio di tutti coloro che amano e vivono la propria città. Nell’applicazione si possono trovare Hotel e B&B, Ristoranti, Pizzerie, Agriturismi, Locali, Shopping, Utilità, Cinema, Supermercati, Meteo... Schede con descrizione, recapiti e mappa.

P VII

06/03/14 12:05


bassano | attualità

BASSANO. LACRIME E SORRISI PER FEDERICA LISI BOVOLENTA

La moglie di Vigor Bovolenta ha presentato il suo libro nella serata di “Incontri allo Specchio” organizzati dalla Libreria La Bassanese

S

orrisi, lacrime, strette di mano e di cuore: serata molto coinvolgente ed emozionante quella di ieri alla Galleria della Libreria La Bassanese, in città. Momenti commoventi e di ilarità perché Federica Lisi è davvero una “forza della natura”, qualcosa di immortale seppur nel ricordo di una

morte prematura. “Bovo”, l’amato marito, osannato campione, è scomparso il 24 marzo 2012. Le letture di Anna Branciforti hanno accompagnato il numeroso pubblico come una voce avesse fatto eco a quella di Federica, narrando la storia di un amore stupendo che cambia improvvisamente. L’ambientazione non

P VIII

è più sorrisi e braccia che avvolgono di calore, ma è un freddo pronto soccorso dove Bovo aveva già lasciato la vita terrena. Nella seconda lettura, Federica è stata accompagnata   tra i suoi figli che, fino a quando Bovo era in vita erano 4, e poi il “dono” del campione e la scoperta di essere incinta del quinto qualche giorno dopo il fu-


BREGANZE. MEDICI... IN CAMPER PER LA PREVENZIONE ONCOLOGICA

LE LETTURE DI ANNA BRANCIFORTI HANNO ACCOMPAGNATO IL NUMEROSO PUBBLICO COME UNA VOCE AVESSE FATTO ECO A QUELLA DI FEDERICA...

nerale. Ci sono stati anche molti sorrisi a sentire Federica raccontare gli episodi divertenti della loro vita insieme. Federica Lisi ha voluto chiudere l’incontro dandosi e dandoci la forza di rimanere forti e di guardare alla vita che continua, sapendo che Bovo c’è sempre con loro e con noi. La lettura finale da parte di Federica di una pagina del libro “Noi non ci lasceremo mai” scritta con Anna Cherubini

La LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) in camper a Breganze lunedì 7 aprile 2014 La prevenzione non è mai troppa, soprattutto quando si parla di cancro. E in questa direzione va l’iniziativa intrapresa dall’amministrazione di Breganze in collaborazione con LILT (Lega

ed edito dalla Mondadori, scritta da un giornalista sportivo che ha voluto immaginare di essere Bovo prima di lasciarci, dimostra il messaggio forte ma positivo della serata e della vita di Bovo: “Non piangete per me che mi chiamavo Vigor… Vigor vuol dire forza e io ero forte. Ce ne vuole, sapete, per non perdersi mai d’animo. Dentro a un palazzetto dello sport pieno di tifosi che non puoi deludere, come per le strade di ogni destino che non puoi

Italiana per la Lotta contro i Tumori). Lunedì 7 aprile 2014 il camper della LILT infatti sosta nella piazza di Breganze. Dalle ore 10.00 alle 12.30, e poi dalle 14.30 alle 17.00, i cittadini hanno potuto consultare gratuitamente  medici specialisti che, oltre a fornire notizie utili sulla prevenzione oncologica,  hanno effettuato visite senologiche e dermatologiche. L’Unità mobile ambulatoriale è  composta da due ambulatori e una sala di attesa. Il Comune di Breganze, che tra i suoi compiti istituzionali ha anche la salvaguardia della  salute dei cittadini, ringrazia vivamente la LILT per l’iniziativa e per il prezioso servizio offerto.

evitare. Oggi vi dico una cosa, di tutti i peccati della psicologia, il più mortale è l’indifferenza verso la bellezza. Non possiamo fare a meno dello stupore e della meraviglia. Io amavo la vita e la pallavolo per me era bellezza per la vita allo stato puro., anzi per me che mi chamavo Vigor la vita era la pallavolo….” La serata è stata condotta magistralmente dalla giornalista Barbara Todesco.

BIGIOTTERIA | BORSE | ACCESSORI MODA | CALZE | FOULARDS | COSTUMI MARE | INTIMO FINO ALLA COPPA D

MERCOLEDÌ

APERTO

Reparto

9.00-13.30 e 14.30-18.30

OUTLET Intimo

FASHION LADY - MUSSOLENTE VI Piazza della Vittoria 5 (Piazza del Municipio) Tel./fax 0424.577861 - fashion.lady@tiscali.it P IX

Sconti del

40%


bassano | cultura

L’ORGANIZZAZIONE DEL CORSO È AFFIDATA ALLA FONDAZIONE CENTRO PRODUTTIVITÀ VENETO (CPV) DI VICENZA.

A.A.A. GUIDA TURISTICA CERCASI PER ITINERARI GRANDE GUERRA

Entro il 6 aprile le domande per il corso professionale dedicato a 45 posti di guida turistica ed alpina

I

l Veneto si sta preparando al centenario della Grande Guerra, che vide il suo territorio insanguinato dai soldati di 23 nazionalità diverse (sull’altopiano di Asiago vi sono testimonianze di soldati provenienti dal Ghana), per farne un’occasione di rivisitazione in nome della pace, della fratellanza e dell’ospitalità dei luoghi dove si fronteggiarono gli eserciti contrapposti: le Dolomiti, l’Altopiano di Asiago, il Monte Grappa, la linea del Piave. “Sul centenario di quei

CIACK SI GIRA. ROUL BOVA A MAROSTICA La città degli scacchi scelta da un’agenzia pubblicitaria di Milano come location perfetta

drammatici eventi – ha sottolineato l’assessore regionale al turismo – il Veneto punta per valorizzare nuove mete, oltre a quelle che già ne fanno la prima regione turistica d’Italia, legate in questo caso ai luoghi della memoria e tutte singolari, stupende e troppo spesso poco note”. Per essere pronti nel migliore dei modi, verrà realizzato un corso di specializzazione, per un totale di 45 posti disponibili, rivolto ai possessori dell’abilitazione professionale di Guida turistica, Accompagnatore turisti-

da un’agenzia di pubblicità con sede a Milano. La location però è tutta nostrana, scelta per la sua bellezza e particolarità: Marostica, la splendida città murata, sta ospitando proprio oggi gli attori d’eccezione che fanno coppia ormai da qualche tempo in questa serie di pubblicità. Sono Roul Bova e Teresa Mannino.

Si tratta dello spot per un noto gestore telefonico, girato e diretto

PX

co, Guida naturalistico – ambientale o Guida alpina, con registrazione nell’Albo delle province di Belluno, Treviso e Vicenza. L’iniziativa è promossa dalla Associazione Temporanea di Scopo (A.T.S.) “Grande Guerra” (composta dai Consorzi di Promozione Turistica di Asiago, Marca Treviso, Belle Dolomiti e Vicenza E’) nell’ambito del progetto regionale “Itinerari della Grande Guerra – Un Viaggio nella Storia”. L’obiettivo è di fornire alle figure professionali già accreditate e riconosciute dalla normativa una preparazione ed un approfondimento utili per far conoscere i luoghi e i fatti del Grande Evento bellico 1915 – 1918 e accompagnare i visitatori nelle aree di maggior interesse. Le schede di adesione al corso dovranno pervenire al CPV entro domenica 6 aprile e i risultati delle selezioni per i posti disponibili saranno pubblicati mercoledì 16 aprile nel sito web del centro (www.cpv.org). Il Corso si articolerà in 64 ore totali, tra lezioni teoriche e visite di studio.


P XI


bassano | politica

“IO STO CON I CARABINIERI”. 600 FIRME CONTRO LA CHIUSURA DELLA CASERMA

L

PER L’ASSESSORE REGIONALE DEL VENETO ELENA DONAZZAN, CHE HA PARTECIPATO ALL’INIZIATIVA, SI TRATTA DI UN VERO E PROPRIO SUCCESSO...

Successo per la raccolta firme in città. Molte firme in poche ore

Associazione “Amo il Veneto” ha raccolto 600 firme in poche ore contro la chiusura della Compagnia dei Carabinieri di Bassano del Grappa. Per l’assessore regionale del Veneto Elena Donazzan, che ha partecipato all’iniziativa, si tratta di un vero e proprio successo e di un segnale inequivocabile dato dai bassanesi al Governo centrale intenzionato a tagliare indiscriminatamente risorse alle Forze

dell’Ordine. Al banchetto, allestito in via Verci a Bassano del Grappa in occasione del mercato, oltre a numerosi cittadini si sono presentati a firmare anche i presidenti di mandamento delle categorie economiche API industria, Confartigianato, Confcommercio e dell’Ordine degli avvocati, a testimonianza del comune sentire della cittadinanza bassanese che ha dimostrato, oltre a una reale vicinanza ai Carabinieri, di rivendicare

NOLEGGIAMO ATTREZZATURE per ogni tuo evento

con forza la permanenza dell’Arma sul territorio. La raccolta firme continuerà nei bar e nei negozi che si renderanno disponibili.

• SAGRE E MANIFESTAZIONI PAESANE • FESTE DI COMPLEANNO E DI LAUREA • TORNEI SPORTIVI DI CALCETTO O PALLAVOLO

VENDITA ALL’INGROSSO E AL MINUTO BIRRA - VINO - BIBITE BORSO DEL GRAPPA (TV) via Molini, 38 - Fax 0423.914665 - Tel. 0423.561211 ROSÀ (VI) via Mazzini, 44/A2 - Cell. 347.3301648 P XII


P XIII


bassano | arte

BODYPAINT PERFORMACE PER SALVARE IL PONTE. ARTE E BENEFICENZA.

Anche il mondo dell’arte si mobilita per il monumento bassanese. Con un happening colorato e coinvolgente

Q

uella per salvare il Ponte degli Alpini non è una corsa solo mediatica, e nemmeno interessa esclusivamente agli esponenti di associazioni, politica e categorie. E per buona pace di chi fin dal principio l’ha vista invece come un modo (vero) per coinvolgere la cittadinanza tutta, arriva a dimostrarlo il ciclone artistico di due giovani donne, Emanuela Peretto, in arte Lela Perez, e

Francesca Milani, unite nel colettivo NU ART NITE. Una notte dedicata ad una nuova forma d’arte, come suggerisce il nome: un modo colorato e sfacciato, quello del bodypainting, che in quel di Milano spopola già nei locali di maggior tendenza, per attirare l’attenzione su una tematica tutta bassanese. Il “Bodypaint performance-happening Salviamo Ponte Degli Alpini di Bassano del Grappa” ha visto la modella Milani

P XIV

ed altri giovani venir dipinti in diretta dall’artista Perez, con accompagnamento musicale di Pineapple Xpress. Lo show è iniziato verso le 16:00 e si è concluso quando tutti i modelli saranno dipinti completamente. “Abbiamo sentito di dover di far qualcosa con l’arte impressionante e ad impatto di Emanuela per salvare il nostro amato e storico Ponte: deve esser salvato e questa performance live è un evento di bene-


UN MODO COLORATO E SFACCIATO, QUELLO DEL BODYPAINTING, CHE IN QUEL DI MILANO SPOPOLA GIÀ NEI LOCALI DI MAGGIOR TENDENZA

ficienza il cui ricavato andrà esclusivamente versato nel conto corrente ufficiale dedicato. Un ringraziamento va ad Ilario Baggio che ospiterà nei locali della sua attività l’evento”. Dopo l’asta personale di Renzo Rosso, guru della moda, l’happening di body art sarà sicuramente un modo “alternativo” e d’impatto per coinvolgere anche i giovani nelle iniziative per Salvare il Ponte. Magari il primo di una lunga, e colorata, serie.

VALUTAZIONE CORPOREA

RENZO ROSSO SI METTE ALL’ASTA PER IL PONTE DEGLI ALPINI Anche lui, il guru della moda, partecipa alla gara di solidarietà per salvare il Ponte di legno. Stile only the brave, naturalmente Che quello che tocca si trasformi in oro è ormai cosa assodata. Ma questa volta servirebbe molto meno da parte sua: un tocco per rimettere a nuovo quel malandato e prezioso pezzo di legno che è il Ponte degli Alpini. E così anche Renzo Rosso partecipa alla causa, nel suo stravagante e stupefacende modo che da sempre contraddistigue ogni sua mossa di business, d’immagine ed anche sociale. E’ bastato un post sulla sua pagina Facebook per attirare l’attenzione, oltre che quasi 2mila Mi Piace, sulla sua iniziativa a sostegno del Ponte

Bassanese: una vera e propria asta di beneficienza. All’asta, però, proprio lui, in carne ed ossa: 3 ore in sua compagnia per chi offrirà di più, a partire da una cifra base di 1000 euro. Un modo indubbiamente “cool” per dare il proprio contributo alla sua città natale, che da sempre l’imprenditore non manca di sostenere in modo concreto, a partire dalla rete WI-Fi gratuita in centro storico, alla proposta di acquistare il Teatro Astra per donarlo ai bassanesi, al cofinanziamento del progetto Chipperfield per le rive del Brenta, all’immagine prestata per la Chiesa di San Giovanni al concorso del FAI “I Luoghi del Cuore”. In un momento in cui tutti, ma proprio tutti, si stanno mobilitando per uno dei maggiori simboli della città, di certo la sua assenza si sarebbe notata, e Rosso commenta positivamente questo coinvolgimento generale, che vede come “qualcosa di magico, grazie a tutte le persone che si danno da fare”. Il Ponte, poi, così vintage come spesso i suoi capi slavati e casual, “una benedizione, e bello perchè ha mantenuto il suo look ooriginale”.

Centro Benessere per la Linea

• Adipometria • Esame termografico • Ecografia della massa grassa

PERSONAL FITNESS • Pedana oscillatoria • Esercizi con attrezzi e a corpo libero

TRATTAMENTI VISO E CORPO • Fanghi • Ultralipocrio • Linfopressoterapia • Endolift • Radiofrequenza

TRATTAMENTI OLISTICI

I l p i a c e re di p ia c e r s i Chiamaci allo

0424.568452

Via Asiago 77, Cassola VI SS Bassano/Rosà Orario Continuato 10.00/20.00 venerdì 9.00/15.00

www.benesserefitline.it

• Per il riequilibrio psicofisico P XV


rossano | attualità

L’ESERCITO ECOLOGICO: 84 RAGAZZI PULISCONO LE STRADE A ROSSANO.

L’iniziativa della scuola media di Rossano per la giornata ecologica assieme ad Etra

S

abato 29 marzo, 84 ragazzi di quattro classi di terza media dell’Istituto comprensivo “Gianni Rodari” di Rossano Veneto si sono tirati su le maniche per pulire dai rifiuti abbandonati alcune vie del centro e della periferia del paese. È la tradizionale giornata ecologica, che oltre a Etra e a quattro insegnanti, ha coinvolto anche 16 volontari della Protezione civile di Rossano e un gruppo di genitori. I lavori sono partiti alle 9, e i ragazzi erano attrezzati da Etra con tutto il necessario: pinze, rastrelli, guanti, sacchi trasparenti per la raccolta differenziata e giubbetti ad alta visibilità. Al termine delle attività, intorno a mezzogiorno, Etra si è occupata di recuperare i rifiuti raccolti e di avviarli ai suoi impianti per il recupero. La giornata ecologica a Rossano con gli studenti è un appuntamento che si ripete da anni. La volontà è quella di rendere i giovani propositivi sul problema dell’abbandono dei rifiuti, che rovinano e abbruttiscono le zone verdi pubbliche, specialmente lungo le rogge o le siepi nelle

aree più lontane dal centro e nei terreni agricoli. «Gli “angoli” di paese, insomma, dove si pensa che i rifiuti non vengano visti o dove si presume che poi spariscano magicamente. – commenta Stefano Svegliado, presidente del Consiglio di gestione di Etra – E invece non ci sono trucchi, ma il lavoro quotidiano di persone, gli addetti ma anche i cittadini più consapevoli, che tengono particolarmente agli spazi verdi dove vivono o dove vanno a passeggiare o a correre». E aggiunge Manuela Lanzarin, presidente del Consiglio di sorveglianza, «una giornata ecologica può essere un’attività alternativa per far passare il messaggio. È bene prepararla sempre con lavori di classe, assieme agli insegnanti di scienze o tecnologia, come è stato fatto all’Istituto Rodari, ma poi la parte pratica è assolutamente necessaria. Chi fa impara, e con bambini e ragazzi è un concetto che vale sempre».

P XVI

È LA TRADIZIONALE GIORNATA ECOLOGICA, CHE OLTRE A ETRA E A QUATTRO INSEGNANTI, HA COINVOLTO ANCHE 16 VOLONTARI DELLA PROTEZIONE CIVILE DI ROSSANO E UN GRUPPO DI GENITORI.


PRESTAGIONALE 2 0 1 4 Promozione valida x TUTTO il mese di Aprile

POTERE CAL. 5,2 KW

3,70€

2,50€ AL PACCO DA 10KG

Pellet austriaco bianco

Bricchetti di faggio naturali senza collanti

4,80€ A SCATOLA

3,65€

POTERE CAL. 5,2 KW

Legnetti accendi fuoco di abete

Pellet austriaco abete e faccio

8,00€

A CONFEZIONE DA 10KG

3,90€

POTERE CAL. 5,3 KW

Swedish Pellet Puro abete

Legnetti accendi fuoco naturali

Il numero 1 per le migliori qualità al minor prezzo!

368.642663 INFO: NUOVA SEDE >

puntopellet@hotmail.it

PUNTO PELLET di Zonta Luca - Via Papa Giovanni Paolo II, 33 - Cassola (Statale 47)

VENDITA LEGNA A BANCALI ESSICATA DAL NOSTRO ESSICATOIO

Imp469-PuntoPellet.indd 35

P XVII

07/04/14 14:42


marostica | attualità

LO SAPEVI CHE A MAROSTICA C’È UN COCCODRILLO?

T

“Le avventure di Okki e Scarabocchio”: uno strumento di promozione turistica a misura di bambini

utto nasce da un’intuizione di Monica Facchini, operatrice turistica della Città degli Scacchi e mamma con il pallino dei viaggi, che ogniqualvolta oltrepassa il confine italiano in compagnia di suo figlio nota come oltralpe i bambini siano sempre accolti con un sorriso e moltissimi luoghi, dal piccolo museo di provincia al ristorante pluristellato, che riservano un’accoglienza

speciale a chi viaggia coni più piccoli. “Aree appositamente attrezzate, attività su misura, servizi studiati per soddisfare le esigenze di tutte le età e omaggi che talvolta sorprendono i genitori ancor più dei bambini sono all’ordine del giorno nel resto d’Europa”. Perchè allora non farlo anche a Marostica? La sua idea è stata accolta con grande entusiasmo nella città murata, a partire

P XVIII

dall’amministrazione che, stamattina in conferenza stampa tramite l’assessore alle Attività Produttive Simone Mantesco, nota come il turismo, non solo a Marostica ma anche nel comprensorio più ampio, non sia affatto sviluppato. “Gli albergatori locali vivonoo grazie alle aziende del territorio, che portano un flusso turistico limitato al business”. Ecco dunque l’idea: “Le avventure di


Okki e Scarabocchio”, un libricino che promuove le bellezze della città ed invita le famiglie viaggiatrici ad esplorare al meglio il territorio circostante. Il volumetto, con le illustrazioni di  Elena Modena e testi in italiano ed inglese, è stato realizzato grazie  all’impegno, oltre che dell’amministrazione, anche  dell’associazione Pro Marostica, delle associazioni di categoria e di sponsor privati che hanno creduto nel progetto. All’interno delle 24 pagine, che verranno distribuite gratuitamente  da aprile nelle strutture ricettive aderenti, giochi ispirati alla città, come gli scacchi da ritagliare; curiosità ed aneddoti sul ter-

“BASTA IL COLORE”: IL ROSA! SPORTIVI RIUNITI A BASSANO CONTRO LA VIOLENZA Piazza Garibaldi “invasa” dalle magliette rosa contro la violenza Arrivano alla chetichella, mentre su Piazza Garibaldi piano piano ricomincia a splendere il sole. Il colore rosa delle magliette si moltiplica, ed iniziano i palleggi, i rovesci, i salti e le risate. Sono quelli dei ragazzi di “Basta il colore”, atleti di tante discipline sportive

ritorio, come quello del “coccodrilloo di marostica”; ricette, uno spazio per disegni e ricordi di viaggio ed informazioni dettaglaite per visitare le principali attrattive locali. E poi il collegamento al sito ufficiale www.okkiescarabocchio.it dal quale si potrà accedere ad una mappa geolocalizzata delle attrazioni della zona: insomma un modo davvero smart per iniziare il progetto di una Marostica family friendly.

AREE APPOSITAMENTE ATTREZZATE, ATTIVITÀ SU MISURA, SERVIZI STUDIATI PER SODDISFARE LE ESIGENZE DI TUTTE LE ETÀ...

riuniti per la prima volta, a Bassano, sotto l’insegna della lotta alla violenza, all’omofobia e al bullismo. Si sono dati appuntamento proprio

network, l’appoggio dei media sia sul territorio sia a livello nazionale, e delle varie Regioni, dalle dirette su Radio Dee Jay, all’incoraggiamento niente di meno

per degli scatti fotografici dai quali verrà ricavato un calendario per raccogliere fondi  per la Città della Speranza, fondazione patavina, che sviluppa la ricerca conto le leucemie.  Con solo dieci euro sarà possibile acquistarlo sul sito internet  www. bastailcolore.it  o presso i centri autorizzati,  assieme alla  maglietta rosa con il papillon che ormai è già un simbolo di tendenza fra i giovani bassanesi e non. La campagna di sensibilizzazione, lanciata dalla squadra del Basket Orange 1 Bassano, lo scorso 07 dicembre, in solo tre mesi ha incontrato il consenso e il sostegno di più di 13.000 fans sui social

che di Papa Francesco. E dunque, eccoli tutti in posa sopra la fontana in piazza: chi con racchette, chi con palloni di cuoio, ovali, o da basket; ci sono anche rappresentanti della danza, del nuoto, dell’hockey, del volley: tutti insieme, per la prima volta, a dimostrare come lo sport e i giovani, possano farsi portatori di messaggi importanti ed universali.   Anche attraverso (e forse proprio grazie a) quei sorrisi contagiosi e quei palleggi nel centro storico della città.

P XIX


3000 MQ DI OCCASIONI E CONVENIENZA...

In vendita una importante raccolta di MOBILI VECCHI E ANTICHI, allo stato originale e restaurati.

Luoghi di provenienza: Veneto, Trentino, Inghilterra.

VERE OCCASIONI DA COGLIERE! VASTA SCELTA DI BELLISSIMI MOBILI

< REP. FERRAMENTA

Vasto assortimento di utensileria elettrica e manuale

Inoltre...

Camere, camerette, soggiorni, salotti, cucine, uffici, mobiletti d’arredo, taverne in pino massello P 90 P XX

CONTINUI NUOVI ARRIVI

SABATO E DOMENICA È APERTO!


Dove volano le idee e le occasioni. www.lelicottero.com

...è arrivata la primavera! SIAMO ATTERRATI NELLA

NUOVA SEDE

Bassano del G.

via Fabia

Onè di Fonte Asolo-Montebelluna

via Fabia Onè di Fonte (TV) Tel. 0423 949691

Aperto da mercoledì a venerdì 10.00/12.00 e 14.30/19.00 sabato e domenica 8.30/12 e 14.30/19.30 PP 91 XXI

siamo su


cittadella | cultura

MURA DI CITTADELLA. MEDAGLIA D’ORO PER IL RESTAURO DI PATRIZIA VALLE.

“MI COMPLIMENTO CON L’ARCHITETTO PATRIZIA VALLE, CHE HA SAPUTO RESTITUIRE ALLA CITTÀ LA CINTA MURARIA INTERAMENTE RESTAURATA...”

L’Arch. Patrizia Valle, che ha diretto il restauro delle mura di Cittadella, premiata con medaglia d’oro

I

l restauro delle mura di Cittadella, magistralmente diretto dall’Arch. Patrizia Valle, ha suscitato l’attenzione del coordinamento scientifico del Premio internazionale di restauro architettonico “Domus Restauro e Conservazione Fassa Bortolo” ideato  e promosso dall’azienda Fassa Bortolo  e dal Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara. Selezionati tra centinaia di proposte i vincitori, l’Arch. Patrizia Valle si è aggiudicata la medaglia d’oro, ex-aequo con il team Sergio Sebàstian Architects che ha curato il restauro dello spazio archeologico di Daroca in Spagna, e Leonardo Angelino progettista del restauro del Torchio e Mulino di Baresi a Roncobello (Bergamo). Giovedì 27 marzo 2014, il Sindaco di Cittadella dott. Giuseppe Pan ha presenziato alla premiazione

nell’ambito della 4^ edizione del premio finalizzato a diffondere ad un ampio pubblico interventi di restauro architettonico che abbiano saputo interpretare in modo consapevole i principi conservativi, anche ricorrendo a forme espressive contemporanee, nei quali la comunità tecnico-scientifica si possa riconoscere in modo ampio. “Mi complimento con l’Architetto Patrizia Valle – ha commentato il Sindaco Pan in partenza per Ferrara – che ha saputo restituire alla città la cinta muraria interamente restaurata, curandone la progettazione in maniera accorta e rispettosa della nostra Cittadella, coniugando storia e modernità, in un sapiente mix che ha fatto risaltare ancor più il fascino e la bellezza delle nostre Mura Duecentesche. Grazie alla caparbietà della compagine amministrativa che negli ultimi 20 anni non ha mai perso le speranze di reperire P XXII

i finanziamenti utili al completamento dell’imponente restauro, possiamo dire con soddisfazione che Cittadella offre oggi al Veneto, all’Italia ed al mondo intero un capitale storico artistico invidiabile sotto ogni profilo”.


P XXIII

Lpn469