Page 52

ITALIANO

OFFICINAORAFA

L’ORAFO

D

opo anni di attività e importanti riconoscimenti professionali, i giovani imprenditori di Officina Orafa - appassionati, dinamici, preparatissimi, e tutti provenienti dalla Calabria - si sono fatti apprezzare dall’intero comparto orafo all’edizione 2020 di Vicenzaoro, che li ha visti ospiti dello spazio Start Up and Carats, dedicato a start up e PMI innovative. In effetti il team di Officina Orafa rappresenta un crogiolo di percorsi ed esperienze diverse che nell’innovazione vede da sempre il suo terreno d’elezione: Francesco Rotiroti, Maria Stella Posca, Nicola Macrì, Paola Cunsolo e Simona Staglianò si conoscono fin da giovanissimi e quando si ritrovano, dopo gli studi e gli anni di formazione professionale, decidono di unire le proprie competenze dando vita alla loro start up. «Io sono sempre stato appassionato d’arte, all’istituto Polimoda di Firenze ho focalizzato questa passione sul gioiello e nel 2000 ho aperto un laboratorio orafo - spiega Nicola Macrì - Quando ci siamo ritrovati, Francesco, architetto designer, era già esperto di sistemi CAD CAM e stampa 3D, mentre Maria Stella, anche lei architetto designer, aveva cominciato a disegnare i propri gioielli, creazioni molto ricercate, dallo stile particolarissimo. Paola Cunsolo

e Simona Staglianò, entrambe laureate in giurisprudenza, sono entrate nel team come responsabili delle aree amministrativa e legale. Nel 2014 abbiamo acquistato i primi macchinari tecnologicamente avanzati e l’anno dopo è nata Officina Orafa». Sono stati anni, ricordano in azienda, di grande impegno ma anche di grande passione ed entusiasmo: i founder hanno dovuto imparare a padroneggiare il funzionamento di una stampante 3D di ultimissima generazione e di un impianto di protofusione all’avanguardia, integrando nel ciclo produttivo tecnologie avanzatissime con esperienza e capacità artigianali e investendo tantissimo in ricerca a livello di stile, materiali e processo. I gioielli di Officina Orafa, dalle linee pulite ed essenziali, sono in oro 18 carati, in tutte le possibili colorazioni, con smalti e pietre preziose: alla collezione di fedi, che comprende una quindicina di modelli, si affiancano linee di design e una di alta gioielleria, ma il team non si pone limiti di sorta. Le richieste di personalizzazione dei clienti sono state e continuano a essere una vera e propria palestra di tecnica e creatività: oltre a seguire la propria produzione, sempre in equilibrio tra creatività, innovazione ed eccellenza artigianale, Officina Orafa offre

50

servizi di progettazione e prototipazione, con la realizzazione di gioielli tailor made. I gioiellieri possono mettersi in contatto con la struttura e in tempo reale “costruire” il loro gioiello, personalizzato e studiato in ogni elemento - non semplicemente assemblato con montature o semilavorati esistenti - e scegliere la finitura preferita: dopo l’approvazione del rendering, Officina Orafa è in grado di fornire il gioiello finito entro pochi giorni. Uscita dalla fase di start up, l’azienda si prepara ad affrontare il mercato con le proprie collezioni e con una serie di iniziative e servizi studiati per i dettaglianti: è già in fase avanzata di sviluppo un progetto innovativo che a breve verrà lanciato sul web, con l’obiettivo di coinvolgere i retailer in una partnership 4.0. After years of activity and important professional awards, the young entrepreneurs of Officina Orafa - passionate, dynamic, well-qualified and all coming from Calabria - managed to be appreciated by the whole goldsmith sector at the 2020 edition of Vicenzaoro where they were protagonists of the Start Up and Carats section, dedicated to innovative startups and SMBs. In fact, the team of Officina Orafa

Profile for Edifis

l'Orafo Italiano 01-02-03 2021  

l'Orafo Italiano 01-02-03 2021  

Profile for edifis

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded