Page 1

70.000

copie distribuite gratuitamente

QUINDICINALE

INDIPENDENTE DI COMMERCIO E ATTUALITÀ

COPIA GRATUITA

COMPRENDO NUMERO 40

WWW.COMPRENDO-ONLINE.IT

TIRATURA 70.000 COPIE

DISTRIBUITO IN TUTTE LE CASE, NELL’INTERA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO, E A VILLASOR, ORISTANO, CABRAS, TORREGRANDE

ANNO III - NUMERO 15 - 08/08/2012

MA DOVE SONO I LOCALI SEMPRE PIENI?

L’ANFITEATRO IN TEMPI DI VACCHE MAGRE

DISINFORMAZIONE ED ERRORI SANITARI

CAMPER, SCEMPIO O LUOGO COMUNE?

Lettera Pubblichiamo la lettera di un lettore, poco convinto da chi afferma che i ristoranti siano sempre pieni.

San Gavino Altri 90.000 euro stanziati per la messa in sicurezza dell’anfiteatro. Dubbi e perplessità.

Lettera Il dott. Gallese ci spiega come spesso, le bufale interessino anche le notizie che riguardano la sanità.

Cabras Camperisti e abusivismo nel Sinis: la nostra inchiesta, alla scoperta di buone e cattive abitudini.

Articolo a pagina 3

Articolo a pagina 7

Articolo a pagina 6

Articolo a pagina 9

ANDARE A CAGLIARI PER FARE I BIGLIETTI PER ANDARE A CAGLIARI

Serramanna Articolo a pagina 8

NON ANDIAMO IN FERIE! Anche noi avremmo voluto trasferirci al mare in questi giorni, magari in una delle bellissime spiagge della Costa Verde o del Sinis... e diciamo che in parte lo abbiamo fatto. Ma di “chiudere per ferie” non ce la sentivamo proprio. Come potevamo rimanere senza di voi? Sinceramente non ci siamo riusciti! Siamo però a ranghi ridotti, con 16 pagine come

in passato. Non potevamo pretendere che anche i nostri ottimi corrispondenti rimanessero senza il meritato riposo! Un numero leggero questo, in tipico stile estivo, senza gossip e senza grandi notizie eclatanti. Non che non ci fossero, bene inteso, ma le stiamo approfondendo e verificando per voi. E poi, detto francamente, di Segue a pagina 2


L’editoriale

NON ANDIAMO IN FERIE! PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

Editoriale 2. Editoriale Non andia2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 8. 9. 11. 12. 14.

mo in ferie! Sport Tennis: 3° torneo del Medio Campidano Lettera Ma dove sono i locali sempre pieni? Eventi Cercando Lettera Disinformazione ed errori sanitari San Gavino L’anfiteatro in tempi di vacche magre Serramanna Andare a Cagliari per fare i biglietti per Andare a Cagliari! Lavoro Reinventa te stesso Cabras Camper, scempio o luogo comune? Racconto Il senso di ogni cosa ComproVendo Comprendo sei tu!

stressarvi sotto l’ombrellone con notizioni e articoli impegnativi, non ci andava proprio! Detto ciò, vi auguriamo un buon Ferragosto, all’insegna della gioia, del divertimento e della spensieratezza... e possibilmente siate spendaccioni, alla faccia dello spread e della spending review, per far muovere quell’economia che arranca! Fausto Orrù

Scrivere articoli in una bella spiaggia sarda. Questo è Comprendo!

Sport

TENNIS: 3° TORNEO DEL MEDIO CAMPIDANO Sport

Nella giornata di sabato 22 luglio si sono svolte a Samassi le finali del torneo “open” di tennis, che prevedeva un montepremi di 800 euro. Denominato “3° Torneo del Medio Campidano”, si è tenuto nei campi di via Majorana. Grazie ai soci, che si sono prodigati in vista dell’evento, l’impianto è stato vestito di nuovo. Hanno partecipato ben 54 iscritti, provenienti da tutta la Sardegna. Il torneo è stato vinto dal giovane tennista cagliaritano Pizzurra, che in finale ha battuto il suo compagno di squadra Visioli. Nella terza categoria il torneo è stato

2

vinto da Alessandro Ditta del TC Margine Rosso, che in finale ha battuto la giovane promessa Gianluca Mameli. Ottima prova di tutti gli atleti del TC Samassi: Murgia, Loru, Becciu, Corona, Fenu, Mocci. Le premiazioni sono state effettuate dal vice sindaco e dagli assessori del Comune di Samassi, che così hanno voluto omaggiare l’evento. Il “3° Torneo del Medio Campidano”, che ha visto la partecipazione di numerosi spettatori ogni giorno, è stato diretto in modo esemplare dai giudici Luisa Sanna e Tiziana Meloni. Antonello Murgia

Un momento delle premiazioni


Lettera MA DOVE SONO I LOCALI SEMPRE PIENI?

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

Lettera

Gentile redazione di Comprendo, leggo con piacere il vostro giornale, e apprezzo il fatto che sovente scriviate articoli che nessuno ha il coraggio di scrivere, o che quantomeno su altre testate non trovano spazio. Devo però farvi notare che il vostro articolo sulla crisi e sui ristoranti, apparso sul Comprendo numero 39 e intitolato “Aveva ragione Berlusconi?“ mi ha lasciato parecchio perplesso, volendo usare un eufemismo. Non conosco il locale in questione, preferendo cenare più vicino a casa (dato che tra benzina e conto alla cassa, spenderei troppo e non potrei permettermelo, con uno stipendio da operaio) e frequento locali di Serrenti, Samassi, Serramanna e Villasor. Dalle mie parti però

non mi pare di vedere il tutto esaurito ogni giorno, anzi. Magari inviterei il signor Manolo Aresti a farsi un giro qui intorno, per condurre un’inchiesta più esaustiva, e verificare se davvero i locali sono sempre pieni di martedì o mercoledì sera. Magari non arriva alle stesse, frettolose, conclusioni. Lettera di Piergiorgio

Gentilissimo Piergiorgio, riceviamo e pubblichiamo con piacere la tua lettera. Del resto, lo scopo di quegli articoli che tu definisci “coraggiosi”, è proprio quello di scuotere le coscienze e di sollecitare una partecipazione popolare il più ampia possibile. Ed è un bene che non tutti siano d’accordo! La base per il confronto, infatti, è proprio la differenza tra

diversi punti di vista. E il tuo è senza dubbio condivisibile. Il signor Manolo ha sottolineato, nel suo articolo, un solo aspetto di una questione ben più ampia, riducendosi a portare come “campione” un locale più o meno noto ai nostri lettori. Lo scopo non era fare i conti in tasca a questo o a quell’azienda, quanto porre l’accento su come - crisi o non crisi - le persone non rinuncino ad una buona cena fuori, ogni tanto. Siamo convinti che sia un buon segnale, l’economia si fa ripartire investendo i propri soldi sul territorio, per cui non possiamo che essere tutti felici se la gente riempie un ristorante della “nostra zona”. I pochi soldi a disposizione, almeno, restano qui e generano un po’ di movimento. Tra l’altro, per bloccare anche ogni possibile

Ristoranti sempre pieni? Forse no!

polemica sul nascere, dobbiamo sottolineare che il signor Manolo ha fatto (involontariamente) un’ottima pubblicità all’attività in questione. Se un ristoratore riesce sul serio a riempire tutti i tavoli, di questi tempi e per giunta in settimana, significa che è bravo e che nel suo locale si deve mangiare davvero bene. Che dire, per approfondire l’inchiesta, dovremmo proprio verificare! Buon appetito! La Redazione

COMUNE DI SAN GAVINO MONREALE

DAL 20 AGOSTO 2012 SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER L’ANNO EDUCATIVO 2012/13

NUOVA APERTURA

Vi aspettiamo per informazioni e iscrizioni:

P.ZA GIOVANNI XXIII SAN GAVINO M.LE LUNEDÌ E VENERDÌ DALLE ORE 10 ALLE ORE 12 MERCOLEDÌ DALLE ORE 16 ALLE ORE 18 TEL. 393989481 I moduli di iscrizione sono reperibili anche presso il Comune in via Trento (all’ingresso) o in via Pascoli all’Ufficio Servizi Sociali

EROGAZIONE IN GIORNATA

Nuove Frontiere ONLUS

3


Eventi SANTA CHIARA San Gavino

dal 09 al 13/08/2012 Il Comitato per i festeggiamenti in onore di Santa Chiara si sta prodigando per celebrare la patrona di San Gavino. I festeggiamenti sia religiosi che civili sono quasi definiti, e si svolgeranno a partire dal 9 fino al 13 di agosto. Il momento più sentito del programma religioso è certamente la Santa Messa del 12 agosto, alle ore 18:30, che verrà presieduta dal vescovo Monsignor Giovanni Dettori e concelebrata dai sacerdoti delle tre parrocchie del paese. A seguire la processione e rientro in parrocchia, per il tradizionale bacio della reliquia. Il programma civile prevede la serata dell’11 agosto con i “Cordas e Cannas” ed una serata di liscio per il giorno 12 agosto. I festeggiamenti termineranno con la serata del 13 agosto, dedicata ai nostri emigrati. Durante la giornata finale si potrà donare il sangue, un gesto di altruismo e solidarietà.

FESTA DI SANTA MARIA ASSUNTA Guspini

dal 14 al 18/08/2012 Da martedì 14 a sabato 18 agosto 2012, si terranno a Guspini i festeggiamenti, religiosi e civili, in onore di Santa Maria Assunta organizzati dall’Associazione Festeggiamenti Santa Maria, in collaborazione con l’amministrazione comunale e la Pro Loco. Il programma parte il 14 agosto, con Sa Roda e uno spettacolo musicale, in piazza XX Settembre. Il 15 agosto spettacolo musicale “Antonello canta Vendit-

4

ti”. Il 16 agosto, spettacolo di musica etnica con i “Janas”, sempre in piazza XX settembre. Infine, il 17 agosto, concerto della Bandabardò, ai giardini pubblici. PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

ESTATE SARDARESE Sardara

dal 14 al 24/08/2012 Un ricco programma previsto per il mese di Agosto. Il 12 ci sarà il Culture Festival 2012. I giorni 14 e 15 si terranno i festeggiamenti in onore della Beata Vergine Assunta. Il 24 agosto alle ore 17 nel Parco Comunale, la caccia al tesoro, promossa dal Servizio Educativo Coop. Koinos.

FESTA DEMOCRATICA San Gavino

dal 30/08/2012 al 02/09/2012 Il Comitato del PD organizza la Festa Democratica il 30-31 Agosto e l’1-2 Settembre presso il Parco Rolandi in viale Rinascita. Anche quest’anno la festa sarà arricchita dalla mostra di pittura che si terrà nei locali della Piazza Resistenza, con la partecipazione di noti artisti sangavinesi e di numerosi giovani. Gli spettacoli si aprono con una serata insieme al comico Demo Mura e alla commedia sarda a cura della compagnia teatrale “Muredda”. Serata dedicata agli artisti locali, il sabato con il concerto dei Ratapignata e la serata conclusiva con il ballo liscio. Oltre ai dibattiti politici, l’animazione per i bambini, il saggio di Ginnastica Ritmica a cura della A.S.D. Fantasia, si prevedono alcune nuove iniziative: una serata dedicata all’ecologia, con la distribuzione di prodotti biodegradabili e il concorso a premi “San Gavino verde”, aperto ai bambini


Cercando... economico, capillare, ovunque. dai 5 ai 14 anni, con la presentazione di un disegno/tema e il 1° raduno de “Is Apisceddas” domenica 2 Settembre. Per informazioni rivolgersi ai numeri 347.3547012 e 324.1499681 oppure inviare una mail a pdsangavino@tiscali.it entro il 31 Agosto.

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

LEZIONI DI SARDO Barumini

dal 01/09/2012 L’ufficio della lingua sarda di Barumini apre le iscrizioni alle 3 lezioni di sardo previste per settembre 2012. Possono partecipare gratuitamente tutti i maggiori di 14 anni. I moduli di iscrizione sono disponibili presso il municipio. Si ricorda inoltre che l’ufficio è aperto al pubblico, ogni martedì mattina, presso l’ex Convento dei Cap-

puccini. Per ogni curiosità si può visitare il sito internet www.susarduinbarumini.it, aggiornato costantemente con tutte le novità relative allo sportello.

KENEMUSIC FEST 2012 San Gavino

18/08/2012 Anche quest’anno l’Associazione Culturale Kenemèri è lieta di invitarvi al KeneMusicFest 2012. Con il patrocinio del Comune di San Gavino e la collaborazione della Pro Loco, si terrà in Piazza Melas il 18 Agosto, ore 20:30. Gruppi: Blacktones, Scovati, Fratelli Detroit, Sugubambu. Associazioni: Chine Vaganti, Monreal Rock, Delfino e altre ancora. Stand: Missfroggy Styling Dress, Dhope Tees e altre.

101 MODI PER USARE COMPRENDO! Se vi regalano delle uova fresche e non sapete come portarle a casa, il nostro giornale vi sarà utilissimo per avvolgerle e proteggerle dalla rottura! Niente più frittate durante il trasporto! Grazie, Comprendo!

19. TRASPORTARE LE UOVA

5


Lettera PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

DISINFORMAZIONE ED ERRORI SANITARI

Lettera Spettabile Redazione, mi sono posto alcuni interrogativi in merito a recenti notizie di cronaca (la morte di un neonato per uno scambio di flebo di latte con una di soluzione fisiologica, ndr), che riportavano concatenazione di eventi veramente poco attendibili, evidentemente centrate più sull’enfasi mediatica che non su considerazioni razionali, per cui, dopo una riflessione, mi sento di azzardare alcune ipotesi plausibili. Non è possibile scambiare una “flebo” di latte con una di soluzione fisiologica, poiché il latte è bianco, la fisiologica trasparente come acqua. Inoltre la parola “flebo” (etimologicamente derivata dal greco “phebos”, col significato di “vena”) sta, più precisamen-

6

te, per “fleboclisi” che indica di per sé una somministrazione endovenosa; per cui non esistono “flebo” di latte, ma “flaconi” di latte per somministrazione enterale (per bocca o mediante sondino naso-gastrico). L’errore di cui tanto si parla in questi giorni, quindi, non è consistito in scambio di flebo, ma nell’aver invertito l’inserimento dei deflussori (tubicini di collegamento) nei rispettivi raccordi. Il bambino è stato prelevato dall’incubatrice (per qualche necessità diagnostica, terapeutica o di semplice igiene) e i deflussori del latte e della soluzione fisiologica sono stati disinseriti, rispettivamente dal sondino naso-gastrico e dalla cannula endovenosa. Al momen-

to del riposizionamento del bimbo nell’incubatrice, i deflussori sono stati raccordati in posizione inversa, con la fisiologica inserita nel sondino naso-gastrico e il latte nella cannula venosa. L’errore umano, comunque non giustificabile, è però comprensibile, dato che avrebbe potuto essere evitato (anche se non al 100%) se si fosse adottato un protocollo di risk-management che prevedesse cannule, sondini e deflussori di colori diversi, con la necessità e l’obbligo di raccordare solo gli elementi dello stesso colore. Il personale sanitario, per quanto esperto e scupoloso, compie spesso gli stessi gesti centinaia di volte al giorno, migliaia di volte a settimana, per anni e anni: un attimo di

Risk-management per migliorare la sanità

stanchezza o distrazione è umana e inevitabile: piccoli accorgimenti, come quello dei colori, delle dimensioni o della forma dei raccordi, potrebbero evitare conseguenze che possono diventare drammatiche e gravissime. Del resto, quando si va al distributore selfservice, la pompa della benzina è diversa da quella del gasolio... no? Dott. Nando Gallese


San Gavino PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

L’ANFITEATRO IN TEMPI DI VACCHE MAGRE San Gavino

L’amministrazione comunale di San Gavino ha stanziato 90.000 euro per completare l’impianto antincendio dell’anfiteatro. Una struttura in costruzione da ormai un decennio, che ha già richiesto interventi di manutenzione, inaugurato lo scorso anno e mai aperto al pubblico, costata circa un milione di euro e che inghiottisce continuamente finanziamenti. Una struttura che, secondo il mio parere, difficilmente potrà essere utilizzata, per due motivi di fondo. L’anfiteatro è stato costruito all’interno del centro urbano, con seri problemi di parcheggio per un raggio di oltre 300 metri e con i cittadini allarmati per le naturali conseguenze ambientali. In secondo luogo, un impianto di simili proporzio-

ni richiede una seria gestione, i cui costi difficilmente sarebbero sostenibili da un gestore, a meno che il Comune non decida di assorbire le spese e scaricarle sul bilancio. Nei periodi di vacche magre, in un momento in cui il governo taglia abbondantemente le risorse delle amministrazioni locali, oltre alla giusta protesta da indirizzare nei confronti dei governanti, occorre prestare attenzione ai bilanci e operare con molta accuratezza affinché le risorse vengano indirizzate nei settori più importanti della vita della comunità. San Gavino attraversa una seria crisi: le attività artigianali, industriali, commerciali ed agricole sono in forte affanno. Per esempio, le infrastrutture del settore

L’anfiteatro di San Gavino Monreale

agricolo (strade di campagna, cunette, etc) sono per lo più in stato di abbandono. Un intervento serio in questo settore sarebbe sicuramente più redditizio dell’impianto antincendio dell’anfiteatro. Più volte, alcuni amministratori, di fronte alle proteste dei cittadini, si sono trincerati dietro alla mancanza di fondi e al patto di stabilità. Qualche mese fa, a detta dell’assessore all’agricoltura, non si riuscivano

a reperire 4.000 euro per la sistemazione delle lame del grader. Ora saltano fuori 90.000 euro per l’impianto antincendio di una struttura alquanto discutibile. Sicuramente gli amministratori sapranno trovare ottime giustificazioni amministrative e contabili per una simile spesa. Intanto l’agricoltura, uno dei pochi settori produttivi del paese, si trova con delle infrastrutture fatiscenti. Pietro Scano

7


Serramanna ANDARE A CAGLIARI PER FARE I BIGLIETTI PER ANDARE A CAGLIARI! Serramanna

Vorrei raccontare quanto accadutomi a Serramanna. Capita che una sera, rientrando dal lavoro in macchina, questa si guasti improvvisamente, ma con un po’ di fortuna si riesca ad arrivare comunque a casa. Il guasto sembra serio quindi, per andare a lavoro il giorno seguente, bisogna pensare ad una soluzione alternativa. Vivendo a Serramanna il treno sembrerebbe la soluzione migliore per andare a lavoro a Cagliari. La sera stessa prendo la bicicletta e mi reco in stazione, per acquistare i biglietti per il giorno seguente. Ben sapendo che la macchinetta erogatrice è molto spesso fuori uso, non mi sorprendo quando il capostazione mi conferma la cosa e mi suggerisce di andare ad acquistare il biglietto al bar di Piazza Mar-

tiri, a suo dire l’unico in tutta Serramanna ad avere ancora dei biglietti da vendere. Nel frattempo controllo gli orari dei treni e il capostazione molto gentilmente mi dice di stare attento, perché diversi treni sono stati soppressi, nonostante non siano indicati nel tabellone e mi mostra quali corse non sono più disponibili. Sempre in bici, mi reco al bar suddetto per comprare i biglietti, ma il gestore mi comunica che, da diverso tempo, non ha biglietti “fascia 40 km” e non sa quando arriveranno. Nonostante il capostazione mi avesse detto che quel bar sia l’unico a vendere biglietti per conto di Trenitalia, mi piacerebbe tentare l’acquisto nelle edicole del paese, ma purtroppo sono tutte chiuse a causa dell’orario. Cinque minuti di pani-

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

La stazione di Serramanna

co: come andare l’indomani a lavoro? Per fortuna ho la bici e gambe allenate, posso andarci con un mezzo di trasporto ecologico e giunto a Cagliari... potrò finalmente acquistare i biglietti per andare a Cagliari! A parte questo caso strettamente personale, la situazione vissuta mi ha fatto riflettere su quali siano i progetti di Trenitalia per in-

centivare l’utilizzo del treno come mezzo di trasporto. Io non vedo strategie per l’incremento del traffico su rotaia o politiche volte al suo miglioramento. Al contrario, mi sembra di percepire la volontà di rendere complicato l’accesso al servizio, al fine di indurre i pendolari a rinunciare al treno come mezzo di trasporto. Lettera di Marco

Lavoro

REINVENTA TE STESSO Lavoro

La maggior parte di noi vive in un bozzolo di personalità, una frottola che abbiamo inventato su noi stessi, divenendo vittime dei limiti che ci siamo auto-imposti. Tuttavia, la vittimizzazione è solo la via più facile e si può cambiare atteggiamento. La parola chiave è: volontà! Proviamo dunque a ribaltare le nostre vedute. 1) Il primo passo verso il cambiamento è la consapevolezza. 2) Impara a non aver paura del “no”, se lo fai non ricevi neanche i “sì”. 3) Si è passivi quando non si riesce a trovare la fiducia

8

o il coraggio di fare qualcosa. Ci si convince di non avere il potere di farla. Se hai idee e sogni chiusi nel cassetto, rispolvera quella parte accantonata di te stesso che ancora ami e impegnati per realizzarla. Il successo di un’iniziativa imprenditoriale dipende da una serie di fattori, di cui bisogna tenere conto. L’idea deve essere chiara e realizzabile. a) La verifica dell’idea. Fare un business plan con l’aiuto di un professionista. b) L’imprenditore. Il successo di un’impresa è determinato soprattutto dal futuro

Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica

imprenditore, che deve essere in grado di vendere, comunicare, gestire e rinnovarsi. c) Le risorse tecniche, umane e finanziarie. Occorre determinare le risorse necessarie e valutare se esisto-

no agevolazioni di cui poter usufruire. “Il valore di un’idea sta nel metterla in pratica”, come disse Thomas Alva Edison. Melania Montis info@futurorienta.com


Cabras

CAMPER, SCEMPIO O LUOGO COMUNE?

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

Cabras Esiste un “problema camper“ a Cabras, o meglio nelle sue marine? Oppure il problema sono i camperisti che non rispettano le regole? Propenderei per la seconda, dato che è impensabile che i vigili stiano all’erta 24 ore su 24. Ma torniamo a monte, è sabato 28 luglio, fa caldo quando squilla il telefono: è il nostro editore che mi chiede di fare delle verifiche su una situazione di “camper selvaggio” nella marina di Cabras. Subito salgo in macchina e vado a controllare nelle zone del Sinis. I camper ci sono e sono piazzati, poco da dire, ma come mai, mi chiedo, tanto scempio? Tra i camperisti c’è anche un mio conoscente di Alghero, che ha piazzato la sua veranda. È in questa fase che inizia la so-

sta e il campeggio abusivo. Mi spiega alcuni segreti degli abusi, ma mi tranquillizza portandomi anche all’interno della casa viaggiante, mettendomi al corrente di tutte le misure anti inquinamento di cui è dotato il mezzo. Rimango esterrefatto e a bocca aperta. Alla mia osservazione sul fatto che non sia corretto sostare in quel modo, mi spiazza dicendo: “che differenza passa tra me che metto la veranda e uno che non la piazza?”. Già, che differenza c’è? La serata è calda, mi offre da bere e per caso mi sfugge il bicchiere di plastica. Lui non se ne accorge nemmeno, ma da un altro camper apparentemente isolato e inabitato spunta un signore, che lo raccoglie e scherzosamente mi dice: “la prossima volta stai attento”. Anche a lui faccio notare come non si potrebbe sostare e anche lui mi dà dimostrazione di come ci tenga all’ambiente e alla pulizia. E i rifiuti? Ed ecco che mi danno prova di come

Area di sosta camper a Mari Ermi

siano attrezzati: “l’umido può rimanere 5 giorni poi va smaltito, il secco e il resto per una settimana, ovviamente raccolta differenziata”. Ma è sempre così? “Gli incivili ci sono dappertutto, ma non dite che sono i camperisti che sporcano le vostre spiagge!”. Per quanto visto, effettivamente, è così! Gli incivili sono ovunque, ma non tutti lo sono. I vigili dovrebbero far rispettare l’ordinanza, ma cosa possono

fare se questi signori attendono le 23 per piazzare le verande e mettersi a cena? E il sindaco di Cabras, che ci può fare? Ha emesso un’ordinanza e come tale va rispettata: è palese che i camperisti contravvengono alla legge, ma c’è da chiedersi: siamo proprio sicuri che le spiagge le sporchino realmente loro, che parcheggiano le “case” in riva al mare? Giovanni Maestrelli

Arborea dice NO alle trivellazioni in un’area di 4.430 ettari all’interno della quale sono state autorizzate, dalla Regione Sardegna, le ricerche di idrocarburi (gas e petrolio), sia a terra che a mare. Il 10 Agosto, in Piazza Maria Ausiliatrice, ci sarà una serata per sensibilizzare la cittadinanza su questo delicatissimo tema.

9


Curiosando su Facebook... tra lo stupore e una risata! k oo

eb

nd

a ios

r

Cu

u s o

c Fa

Questa è “sa panchina“

10

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24


Racconto

IL SENSO DI OGNI COSA

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

Racconto - episodio 6

Quando sei inchiodato ad un letto d’ospedale, il tempo scorre lento. Le ore sembrano secoli, se l’unica compagnia che hai è un macchinario che scandisce i battiti del tuo cuore. Si vive quell’eternità minuto per minuto, aspettando che qualcuno venga a farti visita. Fabio passava saltuariamente a trovarmi, ma ogni volta era più scosso della precedente. Mi parlava con voce tremante, si sentiva in colpa per avermi coinvolto in quella follia che aveva avuto la conseguenza di ridurmi in fin di vita. «È tutta colpa mia» ripeteva in continuazione. Si colpevolizzava, ma in realtà la responsabilità di quanto accaduto era mia, avrei potuto rifiutare di partecipare ad una maledetta corsa automobilistica clandestina. E in-

vece, complice il mio bisogno di denaro, ho accettato di pagarne anche le conseguenze. «Ho visto Chiara, in corridioio. Sta venendo spesso a trovarti, non sapevo che vi sentiste ancora». In realtà, non ci sentivamo o vedevamo da anni, se non sporadicamente (e per caso) a matrimoni e funerali di amici comuni. «Lasciatelo dire, amico mio, sei stato un cretino a fartela scappare. Ma hai visto quanto è bella?». Aveva ragione, Chiara era bellissima, e io sono stato davvero un cretino. Dopo il primo bacio al concerto, abbiamo continuato a vederci. Ho passato l’estate più bella della mia vita, con infinite passeggiate sul lungomare, facendo l’amore sulla spiaggia, al tramonto. Non ci importava di nient’altro, il mondo era

nostro. Ma quando si è giovani tutto cambia ad una velocità spaventosa. A fine estate, complice una situazione familiare - ed economica - difficile, partii per cercare lavoro. Trovai impiego in Trentino, per la raccolta stagionale delle mele. Rendeva bene, vitto e alloggio e una paga che in Sardegna te la sognavi. Ma non avevo fatto i conti con la distanza: nel 1997 non c’era facebook e i cellulari erano grandi come una cabina telefonica, roba da ricchi. Dovevo chiamarla al telefono di casa, ma i nostri orari non sempre coincidevano, e i suoi genitori non erano entusiasti delle mie telefonate. Sentirsi poco alimentò gelosie e fantasmi inesistenti. Impazzivo dalla voglia di sentirla e la immaginavo tra le braccia di un altro. Fu così che lasciai il lavoro e tornai in Sardegna con il primo aereo, dilapidando i pochi risparmi messi da parte. Andai a cercarla, e la trovai assieme ai suoi amici.

Rideva e scherzava, tra gli altri, anche con un ragazzo che non conoscevo. Non sopportai quella vista, convinto che dovesse sorridere così solo per me. Mi avvicinai furente e le dissi «Che cosa diavolo stai facendo?», probabilmente in un gergo più colorito. Il suo amico fece l’errore di mettersi tra noi, forse spaventato dalla mia irruenza. Si ritrovò riverso a terra, col naso rotto, prima che potessi rendermi conto di quello che avevo fatto. Ne scoppiò un parapiglia generale e io finii la serata nella caserma dei carabinieri. Avrei dovuto spiegare, scusarmi, rimediare. Ma quando chiudevo gli occhi rivedevo il suo sguardo: mi aveva guardato come se fossi un mostro sanguinario. E così decisi di sparire dalla sua vita, rimanendo solo e con un grande vuoto nel cuore. Quel vuoto che pensavo di poter colmare, col tempo... e che invece è ancora qui. [continua...] Berardo Viola

11


ComproVendo

ComproVendo invia i tuoi annunci via sms al

346.0096265

Infissi in legno Vendesi infissi (completi di scurini) in legno di pino, ottime condizioni. Prezzo trattabile. Telefono 349.1476105 Cercasi lavoro - Marmilla Mamma 28enne, residente a Barumini, cerca urgentemente lavoro come baby sitter (con esperienza), come collaboratrice per pulizie e faccende domestiche, o per compagnia e commissioni per persone anziane. Patente B, disponibilità immediata. 070.9361010 Attrezzatura per bebè Vendo girello, seggiolone, sdraietta, marsupio, bagnetto con supporto per vasca da bagno, scalda biberon, tiralatte elettrico. Tutto in ottime condizioni. Se interessati chiamare al 340.2821334 Letti a castello Per svolgimento attività giovanili si cercano letti a castello in buono stato, in regalo o per una modica cifra. Si ritira a domicilio. Contattare l’indirizzo: maiobas@gmail.com oppure il 349.4357789, ore pasti. Vendo attrezzatura agricola Bivomero, pentavomero, ruote in ferro e un cancello. Prezzi da contrattare 349.3852841 Appartamento in vendita - Villacidro Vendesi casa da 200 mq, composta da ampio salone da 100 mq, cucina, 4 camere da letto e ripostiglio, balconata e col bagno pronto ad essere rifatto a proprio piacimento, al terzo piano e al centro del paese con tutti i servizi vicini! Il prezzo è di 100.000 €. Contatti 393.8366169 oppure 392.7684388 Cuccioli di beagle Vendo cuccioli puri di beagle tricolore, taglia piccola, maschi e femmine, ottimi compagnia e caccia, genitori visibili. Per ulteriori informazioni telefonare al 342.1679653 Piccole manutenzioni Eseguo lavori di manutenzione casa e giardino, tinteggiature, piccole ripazioni, sfalci con decespugliatori, prezzi modici max serietà. 3452744351 Cristian Affittasi appartamento - San Gavino Affittasi, per persona singola, appartamento ammobiliato circa 75mq: camera, cucina, bagno, terrazzo. Via Convento, 102 a San Gavino. Tel. 070.9337357

12

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

oppure a annunci@comprendo-online.it

Locale commerciale cercasi - San Gavino Cercasi, in affitto, un locale commerciale in centro, a San Gavino Monreale, preferibilmente in via Roma, minimo 60/100mq. Per maggiori informazioni e proposte contattare il numero 349.2520515 Cerco lavoro Ragazza 35 anni cerca lavoro a Villacidro, come baby sitter, pulizie case, uffìci e scale, assistenza agli anziani, anche per la notte. Chiamare al 349.2551952 Si Piaggio Vendo Si Piaggio nero, usato pochissimo 500 euro. 348.8981922 Cerchi in lega Vendo 5 cerchi in lega di Suzuki Yimni (montano anche al Vitara e al Samurai) ottimo prezzo. Per informazioni 347.9433157 Scooter Aprilia Vendo Scooterone Aprilia 125 cc. Atlantic 2003 Km. 20.000 circa. Cell. 339.3127025. € 1.000 trattabili Fucile doppietta Vendo un fucile doppietta modello Bernardelli Roma 1, come nuova, usata pochissimo. Per informazioni 347.9433157 20enne Ragazza ventenne cerca urgente lavoro come cantante, attrice, pulizie case o altro lavoro a Sanluri, Sardara, San Gavino e paesi vicini. No perditempo o persone strane che cercano altro e non offrono lavoro... perché non le comprendo! Grazie. 347.3509932 Sportello Panda Vendo sportello verde lato passeggero per Panda Young, telefono 348.4624690 Vi dovete sposare? Volete regalare un qualcosa di indimenticabile ai vostri amici? Avete pensato al video del matrimonio? Bene! Non esitate a contattarmi non vi spaventerà il prezzo! Chi ha potuto servirsi già da me potrà confermarvelo. L’importante è prenotare per tempo. Ovviamente se volete fare un regalo particolare e carino per il battesimo il video è l’ideale! Vi aspetto numerosi! Contattare il numero 339.8829451


ComproVendo PANTONE 485 C M Y K

0% 100% 100% 0%

R G B

0 76 147

Fiat Seicento Vendo Fiat Seicento 1.1 Fire anno 2003 km 105000 circa, alzacristalli elettrici, chiusura centralizzata, completa di autoradio Kenwood e casse Hertz, tagliandata e revisionata, tenuta bene e in ottime condizioni generali. Vendo causa inutilizzo. Prezzo 2.000 € trattabili. Solo realmente interessati, astenersi perditempo! Telefono 347.9541780 PANTONE 287

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

227 33 24

Cerco lavoro Bella presenza cerca lavoro come commessa, barista, cameriera, come pulizie a ore la mattina in case, uffici, a Sanluri, Cagliari o dintorni. Per info 340.0501163 Opel Corsa B Vendo per il passaggio Opel Corsa B del 1999, con problemi al motore, revisione recente. Chiamare al 346.6071132.

25enne Cerco lavoro a Oristano. Scaffalista, operaio generico, operatore informatico , cameriere. Telefono 348.1008104

Cuccioli di Pastore Tedesco Vendo cuccioli di pastore tedesco, di sesso maschile, purissimi, già sverminati, a soli amanti degli animali. Hanno 2 mesi e mezzo e sono ottimi cani da compagnia e da guardia. Per chi fosse interessato è possibile vedere la madre e il prezzo è di 100 € l’uno. Tel 340.8988921

Trio Giordani Vendo trio Giordani grigio e rosa, seggiolone auto brevi, il tutto nuovissimo, € 200. Telefono 340.3839236

Criceti Regalo 3 simpatici cricetini russi 349.6368130 Skoda Octavia 1.9 tdi Skoda Octavia 1.9 tdi station wagon 4x4, 6 marce, anno immatricolazione 2002, 5 porte climatizzata. Prezzo 2.800 €. Cell. 340.5393356 Casa a Nuragus Vendo casa a Nuragus. Per informazioni contattatemi al 340.5393356 Cerco lavoro Cerco lavoro part time mattina o pomeriggio, purché onesto, come colf, baby sitter o compagnia anziani (no notte). Chiamare al 347.5172238, zona Medio Campidano. AAA lavoro cercasi Non c’è nessuno che mi voglia a lavorare? Sono in possesso anche dei requisiti Legge 407! Qualunque lavoro, anche part-time. Contattatemi: pi2012@libero.it 23enne Ragazza di 23 anni di Arbus cerca lavoro come: assistenza anziani, baby-sitter, commessa, pulizia (case, scale e uffici), accompagno anche per commissioni e visite. Telefonate al 349.3589479. Califfone Vendesi motorino Rizzato Califfone del luglio 1998, revisionato 2011. Buone condizioni, fermo da pochi mesi. Prezzo 400 €. Antonio 329.0755339. E-mail: pinnas1974@libero.it

50enne 50enne sarda, iscritta registro badanti Medio Campidano, cerca lavoro per assistenza anziani, disponibile da subito, solo Guspini e paesi limitrofi, per info 345.5996871. Occhiali 3D Vendo confezione sigillata comprendente 2 occhialini 3D Samsung a € 25,00. Telefono 070.9758108 Regalo gattini Regalo gattini troppo bellini. Telefono 340.0501163 Vendo scooter 50 Vendo scooter 50 , anno 99, 400 € più un casco. Tel 329.294443853 Cellulari Vendo cellulari usati ma in ottime condizioni: LG C-100 Blue, 40 €. Vodafone 527, 25 €. Per info 349.1211890. Libri scolastici Vendo libri per la terza media, ottimo stato, alcuni ancora impacchettati, comprati e mai usati, metà prezzo, Gonnosfanadiga. Per info: 348.2381545 Scooter Aprilia Vendo Scooterone Aprilia 125 cc. Atlantic 2003 Km. 20 000 circa. Cell. 339.3127025 - € 1.000 trattabili Terreni - Arborea (OR) Vendesi terreni agricoli e/o piantumati ad eucaliptus, varie metrature, in zona Sant’Anna (comune di Arborea, Oristano), a soli cinque minuti dal mare. Prezzi da concordare, ottimo affare 349.0572346

13


Comprendo sei tu! PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

345 59 35 904 - 347 54 66 398 - 349 59 00 513 SAN GAVINO M.LE - via Parrocchia, 3 e14

Ritroviamola! Salve redazione di Comprendo, venerdì 27 luglio il mio cagnolino è fuggito di casa. Chiedo la cortesia di poter mettere questo annuncio sul giornale, in modo che qualcuno possa riconoscerla e riportarla da me, è una bastardina, dolcissima e docilissima, si avvicina a

GUSPINI - via Roma, 6

chiunque. Purtroppo non è abituata a portare il collarino, in quanto il cane stava in casa. Ora io so da qualcuno che ha visto la scena la mattina, che la cagnolina è stata presa da una signora di corporatura un po’ robusta. Io chiedo fortemente a questa signora di riportarmi il cane, sono disposta a pagarla, a fare tutto, ma la prego di ridarmela, per me

non è un cane qualunque è uno dei cuccioli della mia cagnetta e ci sono molto affezionata, in quanto lo vista nascere e crescere. Si metta in contatto con me, in qualsiasi modo, lascio a disposizione e-mail, numero di telefono, via e paese in cui abito, ma la prego di riportarmi il cane e chiedo a chiunque sappia o abbia visto, o magari conosca la persona, di avvisarmi o di cercarmi, perché sono disperata! I miei contatti sono: stefaniaparlato94@hotmail.it oppure 345.6447368. Abito in via Roma, 261 (palazzine fianco ospedale, Villaggio Sartori). e-mail - Stefania

La cagnetta smarrita

14

Ospedale Negli ultimi tempi mio malgrado mi sono dovuto recare all’ospedale di San Gavino molto spesso. Quando pioveva, nel tratto di strada che porta ai parcheggi, proprio all’ inizio, si formava una pozzanghera enorme. Per evitarla bisognava passare sul marcia-

piede, che però era pieno di fango visto che non era finito, con il rischio di scivoloni e… calcolando il tempo per passare affinché le auto non mi spruzzassero l’ acqua della pozzanghera. Da allora qualche cosa è cambiato, ho visto che al centro della pozzanghera hanno disegnato due parcheggi per disabili, se non ci fosse da piangere ci sarebbe da ridere. Adesso il tempo è buono e credo sarebbe il momento di metterci rimedio. e-mail - Virgilio

Autovelox Qualcuno mi saprebbe dire se l’autovelox di Las Plassas è attivo? Qualche giorno fa sono passato sulla SS197 per andare a visitare la “Sardegna in Miniatura” e ho paura di aver preso una multa. Ci sono stati anche dei ricorsi, che io sappia. Qualcuno della zona sa darmi qualche dritta? Non vorrei passare il Ferragosto in ansia! SMS - Michele


Comprendo sei tu! PANTONE 485 C M Y K

0% 100% 100% 0%

R G B

0 76 147

Male oscuro Sono un’accanita lettrice di Comprendo, residente a Serramanna. Ho letto alcuni articoli sul “male oscuro” che sono stati pubblicati diversi mesi fa e volevo aggiungere qualcosa. Innanzitutto io ho avuto a che fare con questo tipo di male e volevo aggiungere che non tutte le persone sono altruiste come a Villacidro o Gonnosfanadiga. Nel mio paese si utilizza questo termine in maniera inappropriata e non si da alcun valore a questo tipo di male, perché si vive nell’ignoranza più totale. Chi è colpito da questo male viene considerato una nullità che finge di stare male, perché è viziato, oppure viene considerato un essere squilibrato. Se i miei compaesani sono allergici alla cultura non è colpa mia, ma a mio avviso chi non legge libri che trattano questi argomenti sono le persone che rifiutano la cultura in nome di un’ignoranza che nel ventunesimo secolo non è accettabile. Volevo anche aggiungere che la colpa la attribuisco anche ai medici, sia generici che specialisti, che si occupano solo ed esclusivamente di compilare impegnative e ti mandano da uno specialista di fiducia che ti riceve con un’ora di ritardo, perché sta sempre al telefono. Ma lo stipendio, invece, si preoccupano di riceverlo puntualmente. Ti danno alcuni consigli e ti mandano a casa, costringendoti ad ingoiare farmaci che fanno più male che bene e sperano che tu non guarisca mai, se no perdono un paziente. L’unico modo per riuscire a sconfiggere il male consiste PANTONE 287

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

227 33 24

nell’autoconvincersi di riuscirci da soli, perché i medici all’università, e anche nei numerosi corsi che hanno effettuato, non hanno capito la cosa più logica: l’uomo non è un numero ma un essere umano. e-mail - Maria Francesca

Cimitero Purtroppo da un bel po’ di tempo mi reco in cimitero a San Gavino (almeno una volta alla settimana) e anch’io ho potuto notare il degrado di cui parla Davide nella sua lettera su Comprendo n° 38. Ho analizzato il discorso dei cassonetti: credo che se venissero spostati nei posti giusti, forse basterebbero o comunque sarebbero molto più funzionali. Esempio, cosa ci fanno quattro cassonetti nel cancello che guarda verso Sanluri? Due si potrebbero rimettere esattamente dov’erano, cioè nel muretto intermedio. E i cassonetti nel cancello che guarda verso la circonvallazione? Peraltro è sempre chiuso, per cui non è neppure un punto di passaggio: due si potrebbero spostare verso il centro. I due cassonetti che sono nel cancello che guarda verso San Gavino a mio avviso sarebbero anch’essi da spo-

stare a centro, per essere più a portata di mano per tutti, visto che quel cancello è sempre chiuso. Con queste semplici mosse anche il centro del cimitero sarebbe ben servito senza ulteriori cassonetti. Certo un problema ci sarebbe: bisogna spostarli. Questo è il vero problema! e-mail - Virgilio

Bisogni al parco Cari Serramannesi, ora capisco perché è vietato introdurre gli amici cani nella nostra bellissima pineta. Perché voi fate fare loro i bisognini nel prato, solidi compresi! Non solo non li raccogliete, ma vi allontanate mentre li fanno, come per dissociarvi dalla bravata... poveri ignari padroni! Occupate poi una zona poco distante del prato, vi sedete sull’erba, accogliete le vostre amiche che portano con se dei bambini piccoli, che poi finiscono a giocare sull’erba... ma siete sicuri che in quella stessa erba, lontana una cinquantina di metri dal regalino che avete lasciato all’aria, non ci sia un altro regalino lasciato da un altro simpaticone come voi? Vi auguro di averla tutta schiacciata sui pantaloni! D’altronde, non porta soldi? e-mail

1.374

n.40 Quindicinale indipendente di commercio e attualità

Anno III – Numero 15 08 Agosto 2012 Direttore Responsabile Fausto Orrù direttore@comprendo-online.it Amministrazione Luca Fois amministrazione@comprendo-online.it 340-3432895 Direttore commerciale Davide Porru davide@comprendo-online.it 347-9085837 Redattore editoriale Simone Usai redazione@comprendo-online.it 349-5306966 Redazione Loc. Grui Zona Artigianale P.I.P. sn presso G&M Arti Grafiche 09037 San Gavino Monreale tel 070-9337431 fax 070-9377268 Stampa Grafiche Ghiani S.r.l. Industria Grafica S.S. 131 km 17,450 09023 Monastir (CA) Registrato presso il Tribunale di Cagliari Registrazione N. 23/010 del 01-12-2010 La direzione di Comprendo si riserva il diritto di rifiutare o sospendere una inserzione a proprio insindacabile giudizio. L’Editore non risponde di eventuali errori di stampa, ritardi o danni causati dalla non pubblicazione di inserzioni per qualsiasi motivo. È vietata ogni riproduzione, anche parziale, di questa copia di giornale. Ogni pubblicazione su Comprendo è da intendersi in forma gratuita. Il materiale consegnato alla redazione non sarà restituito. Con l’invio di lettere, e-mail, foto, sms e mms se ne autorizza la pubblicazione. Le lettere non dovranno superare le 900 battute, spazi compresi.

Comprendo è stampato con carta ecologica riciclata in 70.000 copie ed è distribuito in tutti i Comuni della Provincia del Medio Campidano e Villasor, Oristano, Cabras, Torregrande Per la vostra pubblicità pubblicita@comprendo-online.it

Tel. 340-3432895

http://www.comprendo-online.it

15


Profile for Redazione Comprendo

Comprendo 40  

Comprendo 40

Comprendo 40  

Comprendo 40

Profile for comprendo
Advertisement