Page 1

70.000

copie distribuite gratuitamente

QUINDICINALE

INDIPENDENTE DI COMMERCIO E ATTUALITÀ

COPIA GRATUITA

COMPRENDO NUMERO 39

WWW.COMPRENDO-ONLINE.IT

TIRATURA 70.000 COPIE

DISTRIBUITO IN TUTTE LE CASE, NELL’INTERA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO, E A VILLASOR, ORISTANO, CABRAS, TORREGRANDE, SIAMANNA, SIMAXIS

ANNO III - NUMERO 14 - 23/07/2012

CHE SIA QUESTO IL VERO GIORNALISMO?

BANDO PER UNA BORSA DI STUDIO

PRAZZ’È CRESIA VOLLEY

IL PIANO DI ASSETTO IDROGEOLOGICO

La lettera Riceviamo e pubblichiamo la lettera di una lettrice che ha colto lo spirito più profondo di Comprendo.

Gonnosfanadiga La Parrocchia Sacro Cuore bandisce una borsa di studio per studenti meritevoli e bisognosi.

Villanovaforru Un singolare torneo di volley all’aperto disputato nella centralissima piazza Costituzione.

San Gavino Il sindaco Cruccu e l’ing. Porru ci aiutano a fare luce su uno dei problemi più annosi del paese .

Articolo a pagina 10

Articolo a pagina 6

Articolo a pagina 15

Articolo a pagina 16

Inchiesta sui locali della zona, pieni anche in settimana

AVEVA RAGIONE BERLUSCONI? Articolo a pagina 11

HIP, HIP, URRÙ! Rossella libera! Stavolta non è un grido di esortazione o di speranza. Stavolta è un grido di gioia, un urlo di liberazione che dalla nostra redazione a San Gavino Monreale arriva fino a Timbuctù. È il pomeriggio del 18 Luglio quando in tutta la Sardegna esplode finalmente la gioia. Un portavoce di un gruppo islamico vicino ad al-Qaida dichiara

che “un ostaggio italiano e due spagnoli sono stati liberati nel nord del Mali”. Il pensiero va subito alla nostra Rossella Urru, prigioniera da ben 270 giorni, da qualche parte, nel deserto sahariano. La speranza si mescola al timore, dopo la falsa notizia del 3 Marzo scorso, che ci aveva fatto festeggiare prematuSegue a pagina 2

15,50 7,00

Per la tua pubblicità su Comprendo 340.3432895 pubblicita@comprendo-online.it


L’editoriale

HIP, HIP, URRÙ! 3. 4. 5. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12. 12. 14. 14. 15. 15. 16. 17.

Urrù! Barumini Arrivederci, Musincontro Siddi Appetitosamente 2012 Eventi Inchiesta Aveva ragione Berlusconi? Siddi Ricette per i poveri Gonnosfanadiga Bando per una borsa di studio Sardegna Culture Festival 2012 Lavoro Cosa sono i disturbi specifici dell’apprendimento Oristano Oristano ciclabile La lettera Che sia questo il vero giornalismo? Genoni Salviamo il levriero sardo! Animali Piccoli gesti di civiltà Sardegna Comuni ricicloni Serrenti S’arromadura Piscinas ...secondo Silvio Casula Villanovaforru Prazz’è Cresia Volley Segariu Un ufficio per la lingua sarda San Gavino Il Piano di Assetto Idrogeologico Racconto Il senso di ogni cosa ComproVendo Comprendo sei tu!

Scarica il lettore QR gratuito da www.factorycreative.it/qr

19. 22.

Inquadra con il tuo smartphone per entrare nel sito

2

PANTONE 287

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

Editoriale

2. Editoriale Hip, hip, 2.

PANTONE 485

C M Y K

ramente la sua liberazione. Siamo felicissimi di poter finalmente rimuovere dal giornale quella banda colorata con la scritta “Non dimentichiamoci di Rossella Urru“, che ci ha accompagnato per tanti, troppi mesi. Non ci interessa davvero se sia stato pagato o meno un riscatto, non è importante come siano state portate avanti le trattative, non parleremo di intermediari e di eventuali compromessi. L’unica cosa importante, in questo momento, è che Rossella possa tornare nella sua terra e abbracciare i suoi familiari, provati da questi 270 interminabili giorni di attesa,

Rossella Urru assieme a Enric Gonyalons e Ainhoa Fernandez Rincon

paura, disperazione. Adesso Samugheo può davvero festeggiare il ritorno della sua cooperante. Ma è tutta la Sardegna a festeggiare, e sicuramente l’Italia intera esulterà assieme a noi. In alto

i calici, dunque, e un brindisi per Rossella. Bentornata a casa! Stavolta possiamo gridare davvero, come aveva fatto Fiorello su Twitter, “Hip hip Urrù“! Simone Usai

Barumini

ARRIVEDERCI, MUSINCONTRO Barumini

Anche quest’anno, per gli allievi e per gli insegnanti della scuola di musica “Musincontro” di Barumini, è arrivato il momento di godersi le vacanze. Le attività si sono concluse con due saggi. Uno ha visto protagonisti i ragazzi che ormai frequentano la scuola da anni. Al secondo saggio hanno partecipato i più piccoli, cantando le canzoni che i loro insegnanti hanno scelto per loro nell’arco dell’anno scolastico. I bambini, di età diverse, dalla scuola dell’infanzia fino alla scuola media, hanno preso lezioni di canto per tutto l’anno. I loro insegnanti (Sandro Tatti per gli strumenti a fiato, Maura Olla per il canto, Paride Pusceddu per le percussioni, tutti diplomati al conservatorio)

Un momento del saggio di fine anno, con la speranza di rivedersi l’anno prossimo

quest’anno hanno avuto particolare attenzione proprio per i più piccoli, offrendo loro lezioni di canto gratuite (le famiglie hanno dovuto versare solo una piccola quota per l’assicurazione) per incentivare l’avvicinamento e la passione per la musica, sin dalla più tenera età. La speranza è che per la nuova stagione,

che inizierà a settembre, i piccoli che hanno frequentato quest’anno tornino, e che arrivino nuovi iscritti, per poter continuare serenamente le attività. Per informazioni e per iscrizioni contattare il presidente dell’Associazione, Antonella Zaccheddu, a questo numero 348.8789904. Giulia Mereu


Offerte a pag. 13

PANTONE 485 C M Y K

0% 100% 100% 0%

R G B

0 76 147

Siddi

APPETITOSAMENTE 2012 PANTONE 287

Siddi C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

227 33 24

Dopo il grande successo della scorsa edizione, “appetitosaMente” si presenta al suo settimo appuntamento con un programma ricco di affascinanti eventi e con l’obiettivo di ripetere gli ottimi risultati del 2011. Con il passare degli anni la manifestazione ha raggiunto un notevole grado di maturità, confermato dal crescente coinvolgimento dell’intera popolazione alle diverse iniziative. A consacrare il successo ormai consolidato di “appetitosaMente” vi è anche l’elevato numero di visitatori che ogni anno prendono parte con grande entusiasmo ai vari eventi in programma. Il 3, 4 e 5 agosto, Siddi diventerà il teatro di una manifestazione che quest’anno af-

fiancherà a tematiche quali cibo, cultura e territorio, le importanti e delicate questioni legate alla biodiversità e allo sfruttamento delle risorse. L’evento principale di questa edizione avrà per titolo “Cibo per lo spirito” e sarà caratterizzato dal concerto del pianista jazz di fama internazionale Stefano Bollani, che si esibirà nell’incantevole scenografia della Tomba dei Giganti (Sa Domu ‘e s’Orcu) il 4 agosto alle 19. Durante tutta la manifestazione non mancheranno le occasioni per poter assaggiare i prodotti tipici della zona e ci sarà anche la possibilità di partecipare a delle cene stuzzicanti, durante le quali la cucina del nostro territorio si incontrerà con quella di

La locandina dell’evento

chef provenienti da diverse parti del mondo. Per le strade del centro storico gli espositori locali promuoveranno le loro produzioni, mentre la piazza Leonardo Da Vinci sarà la sede di dibattiti su cibo e ambiente, e di diversi spettacoli tra cui “Cose che mi sono capitate… ancora” del comico Gene Gnocchi. Visite guidate ed escursioni organizzate permetteranno agli interessati di ammirare i musei e i monumenti naturalistici che valorizzano il territorio di Siddi. Sarà inoltre pos-

sibile partecipare a un altro evento particolarmente apprezzato, “La colazione da... l’Orco”, durante il quale sarà servita una tipica colazione tradizionale accompagnata dall’esibizione della violinista Anna Tifu. Queste sono solo alcune delle iniziative legate ad “appetitosaMente 2012”, ma il programma è molto più ricco. Perciò, per avere maggiori informazioni sull’intera manifestazione, si possono consultare le pagine facebook “Comune di Siddi” e “Cooperativa Villa Silli”. Alessandro Abis

3


Eventi DEU BALLU, TUI... BAU Furtei

29/07/2012 Serata Folk di beneficenza in favore di “Amici Degli Animali”. Durante la serata si svolgerà un concorso fotografico dove potrete partecipare con la vostra foto più bella del e col vostro cane. Inoltre saranno raccolte offerte volontarie a sostegno del rifugio “ Gli Amici degli Animali” di Gonnosfanadiga. Se a casa vostra avete delle coperte vecchie, asciugamani, bacinelle, secchi, pentolini, portateli, sono materiali preziosissimi in un rifugio. Sarà gradita anche la donazione di cibo per cani (crocchette, bocconcini e snack) o semplicemente di pasta e riso. Con dei piccoli gesti si possono fare tante cose per aiutare chi aiuta più di 140 cani nel rifugio.

1° MANIFESTAZIONE DEDICATA AI METICCI Oristano

05/08/2012 Finalmente è arrivato il momento che anche i meticci si mettano in gioco e abbiano la loro manifestazione. Il ricavato verrà devoluto in beneficenza al rifugio Tobia di Narbolia. Le iscrizioni verranno fatte presso “Il giardino degli animali”. I cani iscritti insieme ai loro padroni verranno divisi per categorie di taglia, e verranno giudicati sotto una costruzione fisica generale e per il loro comportamento generale. Sarà un’occasione per far collaborare i cani con i loro padroni, per divertirsi e Per fare del bene a tutti quei cani che sono meno fortunati dei nostri e che purtroppo non hanno

una casa. Info e dettagli: giardinodeglianimali@tiscali.it telefono 349.4121844, via Enrico Mattei 9, Oristano. Le iscrizioni dovranno avvenire entro sabato 4 agosto.

SANTA CHIARA San Gavino

dal 09 al 13/07/2012 Anche quest’anno il Comitato per i festeggiamenti in onore di Santa Chiara si sta prodigando per festeggiare al meglio la patrona di San Gavino Monreale. I festeggiamenti sia religiosi che civili sono quasi definiti, e si svolgeranno a partire dal 9 fino al 13 di agosto. Il momento più sentito del programma religioso è certamente la Santa Messa del 12 agosto, alle ore 18:30, che verrà presieduta dal vescovo Monsignor Giovanni Dettori e concelebrata dai sacerdoti delle tre parrocchie del paese. A seguire la processione che attraverserà le seguenti vie: via Trento, via Macchiavelli, via Meucci, via Galilei, via Barsanti, via Copernico, via San Gavino, via Convento, via Cadorna, nuovamente via Trento e rientro in parrocchia, per il tradizionale bacio della reliquia. Il programma civile prevede la serata dell’11 agosto con i “Cordas e Cannas” ed una serata di liscio per il giorno 12 agosto. I festeggiamenti termineranno con la serata del 13 agosto, dedicata ai nostri emigrati.

SIMONE CRISTICCHI Senorbì

01/08/2012 A Senorbì, il primo di Agosto, arriverà Simone Cristicchi (vincito-

4

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

re del Festival di Sanremo 2007 con il brano “Ti regalerò una rosa”). Il concerto live sarà la quinta tappa del suo lunghissimo tour nazionale. Il concerto sarà aperto dal gruppo spalla dei Taratatà.

MUSIC, FASHION & DRINKS Putzu Idu

03/08/2012 Presso il ristorante Nautilus di Putzu Idu una serata diversa all’insegna della musica, della moda e del divertimento. Presentatrice ufficiale della serata la bravissima Santina Raschiotti. Per info e prevendite: info@pianetaeventi.org


Offerte a pag. 13

PANTONE 485 C M Y K

0% 100% 100% 0%

R G B

0 76 147

Inchiesta

AVEVA RAGIONE BERLUSCONI? PANTONE 287

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

227 33 24

Inchiesta

Martedì 10 Luglio. Caldo, caldissimo. Decido, con mia moglie, di uscire. Vogliamo festeggiare, con una serata speciale, il nostro anniversario di matrimonio. Scelgo un locale piuttosto conosciuto, ampio, con tanti tavoli all’aperto. “In settimana non ci sarà tanta gente” penso “poi, con questa crisi, di martedì i ristoranti saranno vuoti, e potrò ritagliare un angolo romantico per me e la mia consorte”. Arrivo alle 20:30, ed effettivamente non c’era quasi nessuno.

Ma, tempo mezz’ora, alla spicciolata il locale ha iniziato a riempirsi. Alle 22, mentre noi assaporavamo il dolce, i tavoli erano quasi tutti occupati. Mi sono (forse ingenuamente) stupito. Ma non stiamo vivendo il peggiore periodo di crisi dal dopoguerra ad oggi? In TV non si sente parlare altro che di spread alle stelle, di tagli, di spending review. Ed effettivamente, per me è stato un “sacrificio” spendere 40 euro per una cena speciale (primo, secondo, vino e dessert) ma, guardandomi attorno, ho potuto vedere che tantissimi altri tavoli erano imbanditi al pari del nostro. Sorseggiando il mirto di fine pasto e accingendomi a pa-

Una foto dall’esterno del locale

gare il conto, mi è tornata in mente una battuta del nostro ex Presidente del Consiglio, il quale, qualche mese fa, con una battuta suscitò infinite polemiche e reazioni da parte di tante persone sdegnate. Disse qualcosa tipo “Crisi in Italia? Ma se i ristoranti sono sempre

pieni“, scatenando una serie di dichiarazioni e repliche da parte di politici e sindacati. Guardando i tavoli pieni in quel ristorante, in un martedì qualsiasi di Luglio, mi sono chiesto: e se avesse avuto davvero ragione Berlusconi? Manolo Aresti

Siddi

RICETTE PER I POVERI Siddi

È stato pubblicato anche online il libro scritto da Cecilia Tasca, scrittrice che ha voluto ripercorrere i trent’anni di attività del piccolo ospedale per poveri di Siddi. Volume pubblicato nel 2009, grazie alla Provincia del Medio Campidano, documentando e portando alla luce tecniche mediche utilizzate nel nosocomio. Il libro, intitolato “Ricette per poveri: medicina in Sardegna nella metà dell’Ottocento”, mette in risalto il sacrificio dei nostri avi nel curare anche un semplice raffreddore, non dimenticando mai di ribadire l’importanza di questo ospedale per poveri, in considerazione alle poche strutture pubbliche che offrivano

tali prestazioni mediche in quel periodo. Esso non rappresentava solo un luogo di desolazione e di sacrifici per i degenti, bensì un’isola felice in un territorio nel quale curarsi era ben più difficile che morire. La Tasca, Docente e Preside del Corso “Beni Culturali” dell’Ateneo di Cagliari, si è impegnata scrivendo il libro, affinché tutti sappiano dell’esistenza di un ospedale all’avanguardia operante a Siddi ed attivo tra il 1860 e il 1890. Si studiavano e curavano le malattie più varie, utilizzando come rimedi varie erbe, infusi e tecniche mediche tra le più avanguardiste di tutto il sapere dell’epoca. La struttura ospedaliera fu realizzata

Ricette per i poveri

nella seconda metà del XIX° secolo grazie al lascito di un facoltoso uomo, Luigi Giuseppe Managu, morto ad appena 27 anni nel 1848. Egli, non avendo eredi, dichiarò attraverso un testamento di voler creare, con il suo patrimonio, un ricovero per gli ammalati più bisognosi. L’ospedale verrà

realizzato proprio all’interno delle stanze della sua casa. Ora, dopo la pubblicazione cartacea e la distribuzione in scuole, biblioteche e università sarde, il libro si presenta in versione digitale per tutti coloro che vogliono approfondire la storia del nostro territorio. Matteo Uccheddu

5


101 modi per usare Comprendo! 101 MODI PER USARE COMPRENDO! PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

Estate, tempo di matrimoni! E una nostra affezionata lettrice ci manda la foto di uno speciale pacco regalo (contenente una pentola a pressione, per la cronaca) ricevuto per il suo matrimonio... bello, no?

NUOVA APERTURA

EROGAZIONE IN GIORNATA

18. CARTA... MATRIMONIALE!

Gonnosfanadiga

BANDO PER UNA BORSA DI STUDIO Gonnosfanadiga

La Parrocchia Sacro Cuore di Gonnosfanadiga ha bandito una borsa di studio universitaria per le matricole iscritte nell’anno accademico 2012-2013. La borsa sarà devoluta ad uno studente meritevole, residente nel Comune di Gonnosfanadiga, iscritto al primo anno nelle Università della Sardegna, che sia stato escluso dalla graduatoria ERSU, ma comunque impossibilitato per motivi

economici a proseguire gli studi. Gli studenti dovranno in ogni caso presentare regolare domanda all’ERSU e attendere la graduatoria definitiva. Verrà istituito un fondo speciale, costituito con le libere offerte di insegnanti in attività o in pensione, o di chiunque desideri contribuire alla causa. Le offerte possono essere fatte direttamente al Parroco del Sacro Cuore, o in forma anonima in una busta

recante la dicitura “Borsa di studio Sacro Cuore”, o ancora attraverso bonifico sul conto corrente bancario intestato a: Parrocchia Sacro Cuore, Via Vittorio Veneto 1, Gonnosfanadiga (09035) IBAN 0101543890000000011388 presso il Banco di Sardegna, Agenzia di Gonnosfanadiga, indicando nella causale: “Borsa di Studio Sacro Cuore”. L’erogazione della Borsa di studio sarà resa nota attraverso la stampa locale e sarà

Insoddisfazione, stress, frustr

conferita con un’apposita cerimonia. Per maggiori informazioni si può chiamare il numero 070.9799027 oppure scrivere all’indirizzo sacrocuoregonnos@gmail.com

Fiori e Piante Addobbi per cerimonie Servizio Interflora via Parrocchia, 3 San Gavino Monreale

6

345 59 35 904

345 59 35 904 - 347 54 66 398 - 349 59 00 513 SAN GAVINO M.LE - via Parrocchia, 3 e14

GUSPINI - via Roma, 6


Offerte a pag. 13

PANTONE 485 C M Y K

0% 100% 100% 0%

R G B

0 76 147

Sardegna

CULTURE FESTIVAL 2012 PANTONE 287

Sardegna La 5° edizione del “culturefestival” si terrà dal 25 luglio al 13 ottobre 2012. Simone Pittau, direttore d’orchestra e violinista di Sanluri, ha fatto della cultura il volano per lo sviluppo economico locale e lo strumento che promuove il territorio, la storia, le tradizioni e i giovani talenti sardi. Fondatore e ideatore del “culturefestival” è il sanlurese Simone Pittau, direttore d’orchestra e primo violino nell’Orchestra del Premio Oscar Ennio Morricone. Diplomato in Violino nel 1993 presso il Conservatorio di Musica G.P. da Palestrina di Cagliari, e “Post Graduate” nel 1995 alla “Guildhall School of Music and Drama“ di Londra. Nel 2001 ha debuttato a Londra come direttore d’orchestra, dirigendo la mitica London Symphony Orchestra presso la “Barbican Hall”. Dal 2002 è primo violino nell’orchestra di Ennio Morricone. È stato il primo italiano, dopo Claudio Abbado, ad effettuare un’incisione C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

227 33 24

discografica con la London Symphony Orchestra negli “Abbey Road Studios” di Londra, i leggendari studios dei Beatles. Simone Pittau ci racconta: «il “cf” nasce nel 2008 coniugando Musica, Pittura, Scultura, Letteratura,Teatro, Cinema, Fotografia e Danza. Esso rappresenta la concretizzazione di un’idea che maturai a Londra nel 1995. Stando lontano dalla Sardegna ipotizzai l’organizzazione di un evento culturale che valorizzasse la mia Terra. Un sigillo di massima qualità è il patrocinio di Sir Colin Davis, Presidente della London Symphony Orchestra. L’ obiettivo prioritario del “cf” è quello di far emergere il grande patrimonio culturale e artistico presente in Sardegna. La 5° edizione del “cf” si terrà nei Paesi di Sanluri, Sardara, Mogoro, Simala, Pabillonis, Santulussurgiu, Villacidro, Burcei e Cagliari, attraverso concerti, presentazioni letterarie, mostre e convegni. Grazie alle collaborazioni avviate con

Ennio Morricone e Simone Pittau - Royal Albert Hall (Londra, 2010)

le londinesi Guildhall School of Music and Drama, Royal College e Yehudi Menuhin School of Music, avremo delle master class internazionali. Anche quest’anno diversi appuntamenti avranno luogo a Sanluri e verranno offerti ai concittadini da me e dall’ Associazione Sardinia Pro Arte, della quale sono il Presidente. Nonostante l’esiguità della somma (1200 euro) “promessa” dal Comune di Sanluri, confermo con queste iniziative l’ attaccamento al mio paese promuovendo la Cultura, i giovani talenti e i luoghi storici. Molto si sarebbe potuto realizzare se l’Amministrazione Comunale fosse stata più sensibile ai progetti

da me presentati in diverse occasioni. Tanto di più si potrà programmare se il Comune si deciderà a puntare sulla Cultura come volano per lo sviluppo economico-sociale, prendendo come modello altri paesi dell’Isola. Quali sono i prossimi impegni con Ennio Morricone?: il mio prossimo impegno sarà il concerto all’Arena di Verona il 15 Settembre poi Udine, Firenze, Bologna, Roma, Padova. Per chi volesse vivere un’esperienza artistica indimenticabile, invito ad assistere ad uno di questi meravigliosi concerti. Lo spettacolo sarà garantito». Maggiori dettagli sui siti www.simonepittau.com e www.culturefestival.eu

7


Lavoro PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

COSA SONO I DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO Lavoro

Non tutte le persone concludono il proprio percorso scolastico o lo fanno senza incontrare ostacoli. Vi è chi consegue un titolo con un basso rendimento e provando una generale disaffezione per la scuola e una scarsa fiducia nelle proprie capacità “intellettuali”. Talvolta il disagio scolastico potrebbe essere l’effetto di un mancato adattamento della scuola allo stile d’apprendimento degli alunni con difficoltà o con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA). Quest’ultimo termine racchiude diversi disturbi che coinvolgono una specifica abilità scolastica: la lettura (dislessia), la scrittura (disgrafia e disortografia) ed il calcolo (discalculia). Sebbene il disturbo tenda

8

a compensarsi e migliorare con il tempo, è noto come le persone con DSA possano decidere di intraprendere un percorso formativo e lavorativo non tanto sulla base delle loro capacità, quanto piuttosto tenendo conto delle difficoltà incontrate e dei risultati ottenuti durante il periodo scolastico. È possibile, inoltre, che anche per ciò che riguarda gli interessi si tendano a coltivare quelle attività che si pensa di essere in grado di eseguire con facilità e che permettano di ottenere risultati positivi. Si evita in tal modo tutto ciò in cui si crede di non essere competente e in cui spesso si sono ottenuti risultati negativi. Gli interessi e le difficoltà concorrono poi alla scelta di un parti-

colare percorso formativo o occupazionale, che a sua volta può portare la persona a raggiungere i suoi obiettivi individuali o di contro a lasciarli dentro un cassetto. In tutto ciò occorre poi considerare quanto il contesto in cui la persona vive ostacola o favorisce il raggiungimento dei suoi propositi. Si sa, per affrontare l’attuale situazione lavorativa e formativa occorre essere flessibili e adattarsi alle richieste, spesso impreviste, che il mercato pone. Se però si ritiene che alcuni settori non facciano proprio per noi per via delle nostre difficoltà, allora la nostra entrata nel mondo del lavoro inizierà con qualche gradino in più. Costruire attivamente la propria vita professionale implica, piuttosto, un iniziale percorso di orientamento che tenga conto di un’analisi critica delle difficoltà incontrate, ma soprattutto che consideri aspirazioni, capacità e punti di forza che ciascuno di noi possiede. Qualcosa si può fare sin da piccoli: sono infatti diversi gli studi che indagano quali siano gli interessi personali e le credenze sull’efficacia professionale dei bambini e

ragazzi con difficoltà d’apprendimento. Gli interessi riguardano in prevalenza le “attività realistiche” ossia quelle presenti nelle professioni tecniche, commerciali e in alcune di servizio; mentre per ciò che concerne l’orientamento verso il futuro esso tende ad essere visto come poco controllabile e si è meno fiduciosi circa la propria capacità di affrontare le sfide e gli ostacoli che si potranno incontrare. Detto così sembrerebbero percorsi e scelte già scritti, ma visti da un’altra prospettiva appaiono piuttosto come sfide da cogliere e superare per tutte quelle figure significative (genitori, insegnanti, educatori e psicologi) che si trovano ad operare quotidianamente con i bambini e i ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento. Occorrerà pertanto sostenerli nell’ampliare il campo di interessi e il modo di prendere delle decisioni; inoltre sarà utile potenziare quelle risorse che tutti possiedono ed acquisire una dose in più di fiducia in se stessi: insomma, non mollare mai! Renata Cadoni info@futurorienta.com


Offerte a pag. 13

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

Oristano

ORISTANO CICLABILE Oristano Gli oristanesi si stanno rivelando dei cittadini attenti e puntuali nel commentare le novità o le problematiche del paese in cui vivono. Specie dopo le elezioni, ogni possibile elemento di discussione viene messo sotto la lente di ingrandimento ed analizzato, spesso impietosamente, dalla piazza virtuale. E così, negli ultimi giorni, gli iscritti del gruppo facebook “Oristano, la città che vorrei“ si scontrano sulle nuove piste ciclabili istituite dalla giunta Tendas. Il primo a dare la notizia è il puntualissimo Antonio Pinna, fondatore della pagina. “In viale Repubblica sono oramai ultimati i lavori di esecuzione della nuova segnaletica stradale a terra: parcheggi sul lato sinistro, nuove strisce pedonali e indicazioni di direzione e, come potete vedere dalla foto, la realizzazione del tracciato della nuova pista ciclabile che, partendo da viale Repubblica (inizio incrocio viale Diaz), si ricongiungerà con quella già esistente fino ad arrivare alla marina di Torre Grande”. Le reazioni non hanno tardato ad arrivare. Alcuni motociclisti lamentano la pericolosità del manto stradale nella carreggiata rimasta a

disposizione. In particolare uno dei più agguerriti commenta “[...] colgo l’occasione per ringraziare l’ideatore del percorso. Ora quando devo fare Viale Repubblica in moto, non ho più alcuna opportunità (o speranza) di evitare tutte le buche che si trovano al centro della carreggiata. Grazie davvero“. Critico, ma speranzoso, anche Gianni, che dice “Temo che un percorso ciclabile richieda qualcosa di più di un barattolo di vernice. Forse si voleva dare un segnale immediato. E ciò sta a dimostrare che la nuova amministrazione crede davvero in una mobilità alternativa“. Accoglie positivamente la novità il ciclista Alessio, che invece se la prende con gli automobilisti incivili: “Io lamento il comportamento di tanti automobilisti che non ancora avvezzi a questa nuova “organizzazione” stradale, transitano laddove prima transitavano, troppo spesso incuranti dei ciclisti e rischiando spesso di far loro il pelo“. Insomma, nel bene e nel male, le piste ciclabili fanno discutere ovunque, a Oristano come a Cagliari, dove sono state istituite recentemente dal sindaco Zedda.

Le nuove piste ciclabili di Oristano

Simone Usai

9


La lettera PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

CHE SIA QUESTO IL VERO GIORNALISMO? La lettera

Carissima redazione di Comprendo, vi mando questa email per dirvi quanto la vostra rivista sia di gradimento mio e di tantissime altre persone che oramai si sono affezionate a voi. Innanzitutto ci terrei a dirvi che la notizia, in un periodo in cui sembra essere ormai svalutata, con voi rinasce e acquisisce un nuovo valore. Si sa che, frequentemente, su Internet e su altri canali attraverso cui la notizia passa gratuitamente, si trovano delle notizie poco veritiere, anzi oserei dire false. Voi, invece, oltre che cercare ed estrapolare la notizia dal suo covo, anche quella più nascosta, riuscite a trasmetterla a noi attraverso le vostre pagine, puntando sulla verità e cercando di colpire il

10

nostro interesse. Cioè, io parlerei di “Giornalismo partecipativo”, in cui il lettore non solo trova la notizia a casa sua, ma ne è partecipe, poiché è invitato ad esprimere le proprie opinioni, è a lui a cui si appellano molti annunci e articoli, ed è stimolato anche a raccontare e scrivere alla redazione. Ma anche il linguaggio ha la sua parte, senz’altro. È un linguaggio semplice, familiare e vicino al lettore, come lo sono gli argomenti che tratta la rivista. Sono fatti che accadono attorno a noi, ci interessano vivamente. Ci sono le “denunce”, gli editoriali sinceri e aperti al pubblico. Non mancano nemmeno le informazioni sugli eventi più importanti del Medio Campidano. Insomma un

nuovo giornalismo, in un epoca in cui tutte le dinamiche di questo campo si sono ribaltate. E chi ha detto che non sia questo il vero giornalismo? Chi forse è ancora legato alle notizie scritte dai giornali e media tradizionali. Comprendo è un esempio a testa alta di giornalismo “free”. La notizia è vera e non è di parte. Anzi forse di parte sì, del lettore però, di tutti i lettori che hanno bisogno di sentirsi parte del mondo dell’informazione, vicini alle notizie e al mondo che queste raccontano. Il mondo di tutti. Lettera di Amelia Pili

Gentile Amelia, riceviamo con infinito piacere la tua e-mail. Abbiamo deciso di non inserirla tra le altre tante lettere,

ma di metterla in evidenza, dato che hai scritto un piccolo “Manifesto“ dello spirito di Comprendo. Il fatto che il messaggio sia passato, in maniera così limpida, ad una lettrice ci riempie di orgoglio. Fare giornalismo non è facile, farlo bene è ancora più difficile. Per questo la tua lettera ci regala un pieno di entusiasmo per continuare sulla nostra strada. Continua a seguirci, anzi, cogliamo l’occasione per invitarti a partecipare attivamente alla vita del giornale. Comprendo non è un semplice giornale, Comprendo è la voce di tutti i lettori! La Redazione


Offerte a pag. 13

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

Genoni

SALVIAMO IL LEVRIERO SARDO! Genoni

Il levriero sardo si sta estinguendo! Questo è il campanello d’allarme suonato qualche anno fa, attraverso i vari media, quando se ne contavano poco più di 100 ed era in atto un disperato tentativo di recupero. A distanza di tempo abbiamo incontrato Enrico Zucca, ventisettenne di Genoni, uno dei giovani sparsi per l’isola che si è mostrato davvero molto sensibile verso questo magnifico animale, crescendo due cuccioli di nome Tigre e Levra, rispettivamente 2 e 4 anni. Ci ha raccontato di due cani dal carattere davvero dolce, che spesso si mostrano affettuosi verso chi non

conosco seppur rimanendo selvatici nella loro attitudine alla caccia e con caratteristiche singolari come la loro impressionante dentatura e la loro velocità. In effetti si tratta di animali davvero unici nel loro genere, dall’origine ancora non del tutto chiara, forse risalente alla fine dell’età del ferro, importati dalle navi puniche in Sardegna. Presentano diverse analogie verso quelli allevati nell’antico Egitto. Un animale antico senz’altro, grandi occhi, muso allungato, un’altezza al garrese compresa tra i 55 e i 75 cm e un peso distribuito su un corpo asciutto che varia dai 17 ai 28 chili. Ha un

pelo raso, morbido al tatto e corto, che può essere chiaro o scuro, talvolta anche tigrato in varie tonalità. “In molti hanno chiesto Tigre per l’accoppiamento con altri cani” ci ha riferito Enrico, “ma non ho mai accettato per preservarne la razza”, tanto che ogni cucciolata diventa un momento di festa con gli amici. La speranza è che tanti altri si smuovano come Enrico verso questo dolce e riservato animale che appartiene alla storia della nostra terra, seppure non sia ancora una razza riconosciuta, poiché lo studio e il censimento della razza è ancora agli inizi, per cui è difficile al momento poter fare affermazioni di

Enrico Zucca con Tigre e Levra

un certo peso e valore su questo antico e bellissimo cane. Come si legge nel sito del WWF “nessuno conosce quante specie animali si estinguono ogni anno , né il numero totale di quelle esistenti” e quindi è proprio il caso di dirlo, “prevenire è meglio che curare”. Diego Saderi

11


Animali

PICCOLI GESTI DI CIVILTÀ Animali

Il nostro Comprendo cresce sempre di più e con esso crescono anche le problematiche da affrontare, problematiche già esistenti ma che prendono voce, col tempo, in questo periodico. Uno degli argomenti più discussi negli ultimi anni è sicuramente il disagio causato dagli escrementi di cani, troppo spesso presenti nelle strade e nei marciapiedi. Come avrete capito, ci sta a cuore la serenità dei cittadini, ma anche quella degli animali. Spesso, su queste pagine, avete letto articoli sul randagismo, sul maltrattamento degli animali e sulle bufale che riguardano i nostri amici a quattro zampe.

Questa volta, invece, affronteremo un tema abbastanza banale, ma che riguarda tutti noi nella quotidianità. Per evitare di imbatterci continuamente in questi sgradevoli e poco profumati ostacoli, basta semplicemente che i padroni dei cagnolini che passeggiano, si muniscano di sacchetti appositi, che possono anche essere riposti in simpatici oggetti da appendere al collare o alla pettorina, rendendo partecipe, così, anche l’interessato. Evidentemente però il problema non è il “cosa“ usare per sbarazzarsi delle feci dei nostri cani, ma è il “come “sbarazzarcene. Il pensiero di afferrare da terra

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

Un simpatico porta sacchetti

qualcosa di ripugnante può bloccarci, ma pensate un po’, se tutti si bloccassero nel raccoglierla, non si potrebbe proprio più camminare senza essere costretti ad infiniti slalom! Perciò, se ognuno bada alla propria

educazione e pensa al piacere nel camminare in strada senza guardare necessariamente in basso, la “forza” di raccogliere e buttare i bisogni del cane... viene da sé! Polly Sanna

Sardegna

COMUNI RICICLONI Sardegna La Sardegna si conferma tra le regioni più virtuose. È quanto è emerso dall’evento annuale “Comuni Ricicloni”, organizzato da Legambiente per premiare i comuni italiani con la più alta percentuale di raccolta differenziata, quest’anno alla sua diciannovesima edizione. L’Isola ha registrato la performance più elevata degli ultimi cinque anni, grazie alla vittoria di 14 Comuni premiati per il raggiungimento del 65% di raccolta differenziata nel 2011. Tra

12

cui Capoterra e Sant’Antioco, che contano più di 10.000 abitanti, ma anche centri più piccoli come Pabillonis, Arbus, Solarussa, Siamanna e Villa San Pietro. Sono 16 invece i comuni che hanno ottenuto il 60% di differenziata nell’ultimo anno. Si distinguono tra i centri più importanti Nuoro, Oristano, Villacidro, Arborea, Sardara e Terralba. Riconoscimento Speciale a Maracalagonis, per l’area Sud, per il miglior sistema di raccolta degli imballaggi in plastica. Un buon risultato per la Sardegna, ma il lavoro da fare per raggiungere le vette della classifica è ancora tanto. Nella graduatoria nazionale l’Isola è ferma infatti solo al 3,4%, avendo

Il premio “Comuni Ricicloni“ bandito da Legambiente

perso il 6% rispetto allo scorso anno, contro il Nordest che si attesta all’88%. Peggio di noi Basilicata, Puglia e Calabria, poco sopra lo zero. C’è comunque soddisfazione da parte di Legambiente come afferma il vicedirettore Andrea Poggio. “Sono passati circa 30 anni da quando si sono messe in Italia le fondamenta giuridiche e industriali del settore rifiuti

e già tutto è cambiato. Allora si regolamentavano discariche e inceneritori. Oggi nella green economy del riciclaggio operano migliaia di aziende e decine di migliaia di occupati. Con 5 mila imprese e 150 mila addetti il settore è secondo in Europa solo alla Germania e rappresenta una parte importante del manifatturiero e dei servizi”. Matteo Collu


PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

F i n a lm e n t e è a rrivata!!

Coni Gelato SIGMA 6 pz

Santa Giusta

La

Fior di Fragola ALGIDA 6 pz

-43%  1,99

1,69

al kg e 6,76

al kg e 4,42

Anzichè e 3,50

Barattolino SAMMONTANA 500 g

Gelato Carte d’Or Selection ALGIDA 500 g

2,99

al kg e 5,98

2,49

al kg e 4,98

offerte valide fino al 28 Luglio nei seguenti punti vendita:

ARBUS Market Marco Secchi Via Kennedy, 11

GUSPINI Gusmarket Via Oristano, 14

SAN GAVINO M.LE Supermercati Olivo Viale Rinascita, 72

SEGARIU Lampis Pino Via Roma, 67

CABRAS Supermercati Ciesse Corso Italia, 219/b

SIAMANNA Supermercati Ciesse Via Sardegna, 37

BARUMINI Market Nurchi Rita Via IV Novembre, 66

PABILLONIS Dalmas dei F.lli Sardu Via Milano, 5

SAN GAVINO M.LE Supermercati Olivo Via Santa Croce, sn

TUILI Market Porceddu Giorgia Via Roma, 30

ORISTANO Supermercati Ciesse Via Casu, 34

SIMAXIS Supermercati Ciesse Via San Simaco, 260

SAMASSI Market S.E.B. di Basciu D. Via S. Giuseppe, 8

SARDARA Coop. di Cons. Sardaresi Ass.ti Via Campania

VILLACIDRO Dalmas dei F.lli Sardu Via Sassari, 296

ORISTANO Supermercati Ciesse Piazza Sant’Efisio, 10

FURTEI Lampis Pino Circonvallazione

• •

13


Serrenti

S’ARROMADURA Serrenti Anche quest’anno Serrenti unisce tradizione e divertimento, in occasione dei festeggiamenti di San Giacomo e Sant’Anna, con un programma civile pieno di appuntamenti. Si è iniziato il 18 Luglio con la semifinale e la finale del IV torneo di calcio “I Bixinaus”, in cui si sfideranno i vicinati di Santu Jacu, Santa Vida, Fontana Noa e Su Stradoni al Campo Sportivo Comunale. Sabato 21 Luglio c’è stato il raduno alle 16 in Piazza San Giacomo per S’Arromadura, in cui avviene la benedizione dei

carri e dei fedeli e la partenza di uomini e ragazzi verso la tradizionale raccolta delle erbe palustri nelle campagne di Serrenti, finalizzata alla preparazione, il giorno dopo, de “Su Stabi”, un pergolato ricoperto dalle erbe raccolte e di frasche, in cui avverrà “Su Mruzzu”. Sfileranno i carri addobbati a festa per le vie del paese. Mercoledì 25 Luglio in Piazza Sassari si potrà ammirare il concerto di Laura Bono, giovane cantautrice italiana pop, nota in seguito alla vittoria nel 2005 nella sezione “Giovani” del Festival di Sanremo, con la canzone “Non credo nei miracoli”. Nei giorni seguenti si potrà assistere allo spettacolo pirotecnico, al Campo Sportivo Comunale, offerto

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

La chiesa di San Giacomo

dalla ditta “Giorgio Oliva” di Pabillonis, vari spettacoli di musica etnica, di animazione e balli di gruppo, hip hop a cura della palestra “Mix Latino Fitness”. Sabato 28 Luglio una tappa importante dell’evento “Campidano Music Lab Contest”, il progetto E@m2 in cui giovani musicisti di Serrenti, Samassi, San Gavino e Serramanna si confronteranno per vincere la possibilità di

partecipare ad un festival di rassegna nazionale o internazionale. Tale concorso ha quattro tappe musicali tra luglio e agosto nei comuni coinvolti. La conclusione dei festeggiamenti avverrà al campo sportivo comunale, il 29 Luglio, con la “Gimkana de Is Appisceddas” che già dalla denominazione preannuncia un divertimento garantito! Jessica Utzeri

La Sardegna... secondo Silvio Casula

PISCINAS

I vecchi binari

Le dune

Panorama

14

Vista sugli scogli


Offerte a pag. 13

PANTONE 485 C M Y K

0% 100% 100% 0%

R G B

0 76 147

Villanovaforru

PRAZZ’È CRESIA VOLLEY PANTONE 287

Villanovaforru C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

227 33 24

Nato nell’estate del 2004, il torneo si è collocato tra i più attesi appuntamenti dell’estate villanovese. Infatti, in piena estate il parroco, Don Meloni, sistemò una rete da pallavolo davanti al sagrato di San Francesco, patrono del paese e situato nella centralissima Piazza Costituzione o “Piazza di Chiesa”, per farci giocare i ragazzi. La cosa però attirò subito la curiosità anche dei più grandi e assieme al Parroco, si parlò dell’eventualità di organizzare un torneo e di lì a poco si realizzò. Il nome era presto dato: si gioca in Piazza e quindi “Prazz’è Cresia”, pensando anche di intitolarlo a Gianpietro Congiu, un ragazzo di 36 anni scomparso pochi mesi prima. La tipicità che contraddistingue questo torneo (a differenza di altri tornei di beach volley) è che il campo è senza sabbia e di dimensioni ri-

dotte. Con il passare degli anni si è potuto appurare che anche i più esperti giocatori di pallavolo, in questo campo, non sempre fanno la differenza. Singolare è anche la preparazione del campo: infatti 4-5 ragazzi smontano il tutto ed in soli 3-4 minuti e il campo ritorna ad essere “Sa Prazz’è Cresia” e non meno curioso è il giornalino che viene compilato manualmente e dove vengono segnate squadre, punti, note e spettatori (che vengono contati uno per uno). Al termine del torneo, il giornalino viene consegnato alla biblioteca dove va ad arricchire l’archivio comunale e messo a disposizione del pubblico. È indubbiamente molto attesa anche la spaghettata a fine torneo dove amici e parenti di Gianpietro (a cui è dedicato il memorial) offrono a tutto il paese, spettatori, giocatori e cu-

Una foto di gruppo della passata edizione

riosi una megaspaghettata e melonata finale. A fine torneo, ovviamente anche le premiazioni ed anche qui non mancano le sorprese infatti, considerata la stagione molti vengono premiati con dei meloni. Tra le premiazioni c’è l’elezione di Miss Melone 2012 (la ragazza più bella e carina che partecipa al torneo) e Ragazza Più Più (anche gli organizzatori non sanno spiegare i criteri per assegnare e come venga attribuito questo premio). Da segnalare anche il numero di giocatori (anche del cir-

condario) che ogni anno chiedono di poter giocare a questo torneo, tanto che ha portato gli organizzatori a modificare il regolamento per poter far giocare gli stranieri. Per gli appassionati di internet, il torneo è consultabile anche sul sito www.prazzecresiavolley.it, dove si possono esaminare anche gli altri 8 tornei con foto schede personali di tutti i partecipanti, voti e curiosità, in più una pagina interamente dedicata a Gianpietro. Ignazio Farris

Segariu

UN UFFICIO PER LA LINGUA SARDA Segariu

A giugno ha ripreso la sua attività lo sportello della lingua sarda. Sarà a disposizione del pubblico il mercoledì mattina, presso il Comune, per tutto ciò che riguarda il sardo. Lo sportello si occupa di dare consulenza sulla lingua a chi ne abbia interesse, di tradurre te-

sti dall’italiano al sardo e viceversa, di collaborare con le scuole e con altre associazioni del luogo per l’organizzazione di attività o eventi. Prima novità di questa annualità è la collaborazione con la biblioteca comunale per le attività di animazione alla lettura, previste per tutti i lunedì di luglio presso la biblioteca dalle 9 alle 12. Una collaborazione che vedrà affiancarsi l’interesse per la lettura a quello per la propria lingua. Verranno proposte ai

bambini delle fiabe sulla tradizione sarda e dei giochi attinenti. Grande partecipazione, sono quasi 20 gli iscritti. Altra novità di quest’anno è l’apertura delle iscrizioni alle attività sulla lingua sarda per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni. Le attività sono gratuite e previste per agosto. Le novità verranno costantemente pubblicate sul sito del comune o comunicate col bando. Indirizzo e-mail dello sportello ufitziu.segariesu@email.it. L’attività dello sportello di

Segariu in uno scatto di Silvio Casula

lingua sarda è frutto della collaborazione tra l’associazione culturale Sa Bertùla Antiga e il comune di Segariu. ULS Segariu

15


San Gavino

IL PIANO DI ASSETTO IDROGEOLOGICO PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

San Gavino

Era l’8 Marzo quando nel numero 30 di Comprendo spiccava un articolo dal titolo “Vincolati?”. A distanza di qualche mese siamo riusciti a saperne di più sia incontrandoci col sindaco di San Gavino Gianni Cruccu, che ci ha fornito alcuni documenti importanti, sia chiedendo un parere a un esperto. Documentazione alla mano rispondiamo alle domande sul P.A.I. (Piano di Assetto Idrogeologico) che c’eravamo posti. Prima di tutto scopriamo che il Comune di San Gavino non ha mai presentato alcuna osservazione, contestazione o presa d’atto in merito al P.A.I. presso la Regione nel periodo che va dal 20022005 (Giunta Melas). Questo indica che il rischio idrogeologico è stato segnalato dal Gruppo di Lavoro incaricato dalla Regione stessa e non direttamente dal Comune. Tra l’altro il Rio Pardu viene segnalato come soggetto a rischio grave di esondazione, e i dreni risultano insufficienti sia per pendenze sia per scarsa pulizia degli stessi. La situazione peggiora in quanto le opere di sottopasso ferroviario sono sottodimensionate. Ci ponevamo il

dubbio sul rifacimento della rete fognaria, ed è proprio di questi giorni l’inizio dei lavori in tal senso in via Monreale (zona ad alto rischio idrogeologico). Ci chiedevamo cosa succederà alle campagne sempre più divenute “centro abitato” e scopriamo che nel 2008 durante la Giunta Musanti con l’approvazione del Piano Acustico le aree rurali che circondano San Gavino sono state classificate in classe II (come se fossero zone residenziali) e non in classe III (zone interessate da attività che impiegano macchine operatrici). La campagna dovrebbe rimanere campagna. Chiediamo al sindaco, che nel 2003 era assessore ai Lavori Pubblici un breve aggiornamento sulla situazione P.A.I. “è stato conferito l’incarico all’Ing. Angius che sta sviluppando il progetto tenendo conto della situazione che verrebbe a crearsi con il Rio Malu nel caso di precipitazioni molto abbondanti. Contiamo in una veloce approvazione da parte degli Enti Regionali competenti. Del resto si deve approvare una variante al PAI vigente e non dimostrare che il PAI è errato, dato che è stato Centro assistenza telefonica

R i v e n d i t o r i

A u t o r i z z a t i

U f f i c i a l i

Offerte SKY Componi il tuo abbonamento a partire da 19 euro al mese con parabola e MyskyHD incluso

16

Un canale vicino al Rio Mannu - Foto dell’ing. Alessandro Porru

redatto come dici, dal Gruppo di Lavoro incaricato che ha effettuato sopralluoghi e studi idrogeologici direttamente in loco. Un lavoro quindi che si basa su dati scientifici e non su supposizioni astratte. Per finire, il vincolo del Centro Storico: è importante sottolineare che abbiamo approvato, non più tardi di un mese fa, il Piano Casa, che consentirà a coloro che hanno l’abitazione in contrasto con le caratteristiche di quelle del Centro Storico, di apportare aumenti volumetrici del 20%.”. Il commento dell’esperto ing. Alessandro Porru: “Il P.A.I. è uno strumento per la tutela della popolazione e del territorio, il suo fine non è quindi l’introduzione di vincoli edificatori, esiste anche un altro

studio denominato Piano Stralcio delle Fasce Fluviali che individua le aree esondabili dal Flumini Mannu. Non si deve sottovalutare l’importanza di questi piani ne mettere in discussione la loro attendibilità, è necessario realizzare opere di difesa e mitigazione. Attualmente inoltre occorre una celere pulizia dei corsi d’acqua, in caso contrario gli eventi pluviometrici del prossimo inverno potrebbero determinare esondazioni del Flumini Mannu nel centro abitato. Sarebbe possibile organizzare giornate ecologiche con volontari per la pulizia dei corsi d’acqua, nel territorio nazionale esistono numerosi esempi di queste iniziative.” Luca Fois


Offerte a pag. 13

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

I racconti di Comprendo

IL SENSO DI OGNI COSA Racconto - episodio 5

Perso nei ricordi della mia gioventù assieme a Chiara, mi ero quasi dimenticato dei miei guai. I dottori dicevano che le mie condizioni erano ancora gravi, ma stabili. Essere in coma non era di certo come raccontavano nei film. Nessuna luce in fondo al tunnel, nessun canto angelico, nessuna voce che ti dice “non andare“. Anche se questa esperienza extracorporea non è che sia meno incredibile! Ad ogni visita Chiara raccontava un episodio della nostra estate in-

sieme. Dopo il nostro primo “quasi bacio“ sulla spiaggia, Chiara aveva iniziato a trattarmi con un certo distacco, facendo di tutto per evitare di vederci o di stare sola con me. O almeno è quello che credevo. Non che Chiara facesse molto per dimostrare il contrario, quando ci vedevamo non si staccava un attimo dalle sue amiche e si limitava a lanciarmi delle occhiate da lontano. Non mi incoraggiava di certo a tentare un nuovo approccio, soprattutto in presenza di Ramo-

na, una sua amica davvero arpia che mi fulminava con lo sguardo ogni volta che mi sorprendeva a guadare Chiara. Dato che l’approccio diretto non era praticabile, mi giocai la carta della disperazione: la gelosia. «Quella stronza!» parlandomi di lei, si sentiva ancora la tua stizza a distanza di 15 anni. Se avessi potuto ridere, mi sarei sbellicato. Ad un concerto dei Pitura Freska, a cui sapevo che sarebbe andata anche Chiara, caso volle che si presentasse anche Jessy, una ragazza abbastanza disinibita, in abiti piuttosto discinti, che qualche mese prima aveva avuto una breve storia con Fabio. Erano rimasti in buoni rapporti, e il mio amico ci presentò. Inutile dire che Jessy rimase con noi tutto il tempo a ridere, chiacchierare e a lanciarsi in abbracci e risatine giulive. E quando dal palco partì la loro hit dell’anno “Papa Nero“, io e Jessy ballammo sotto il palco, sotto lo sguardo furente di Chiara. Inutile dire che se ne andò a passo di marcia, nera in volto. Era tutto quello di cui avevo bisogno,

la rincorsi e mi disse «Cosa vuoi? Torna da quella là!» con gli occhi pieni di lacrime. Raccolsi il coraggio a due mani e le rovesciai addosso tutto quello che avevo dentro «Cosa voglio? Come puoi chiedermi una cosa del genere? Mi eviti da due settimane, non mi parli, rimani incollata a quella cretina di Ramona e dimostri che di me non te ne importa un accidente! Cosa voglio? Io voglio te, mentre tu ti accorgi che esisto solo se una ragazza fa la gallina sotto il palco? Deciditi, perché così mi fai impazzire, ci penso continuamente ma non riesco a capire dove ho sbagliato. Sto facendo di tutto per stare con te, ma se non mi parli nemmeno, mi uccidi!». Non potevo credere di averle detto tutto quello che provavo, introverso come ero. Eppure funzionò. Mi abbracciò forte e mi baciò. Un bacio dolce e bagnato da una lacrima che finalmente si era fatta largo dai suoi occhioni e solcava le sue guance lentigginose. Non dimenticherò mai quel momento, finchè avrò vita. [continua...] Berardo Viola

17


Curiosando su Facebook... tra lo stupore e una risata! bo

e

u

an

s rio

Cu

s do

c Fa

ok

Questa è “sa panchina“

18

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24


Offerte a pag. 13

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

ComproVendo

ComproVendo invia i tuoi annunci via sms al

346.0096265

Tavolo da Poker Vendo tavolo da poker nero con porta bicchieri e porta fiches, più valigetta da 500 fiches, più carte plastificate professionali a 130 euro trattabili. 346.6007236 Opel Corsa Vendesi Opel Corsa 1400 anno 1995 buone condizioni generali prezzo 500 euro trattabili. Telefono 3404838842 Cerco Culla Cerco culla da campeggio. 3487922362 Cercasi lavoro - Marmilla Mamma 28enne, residente a Barumini, cerca urgentemente lavoro come baby sitter (con esperienza), come collaboratrice per pulizie e faccende domestiche, o per compagnia e commissioni per persone anziane. Patente B, disponibilità immediata. 070.9361010 Tegole vecchie Vendo 450 tegole vecchie. Ottime condizioni. Per info : 3496083076

oppure a annunci@comprendo-online.it

Cercasi assistente Cercasi educatore (o simile) per assistenza a ragazzo disabile. Sono favoriti titoli o varie esperienze nel campo dell’educazione. Impegno fisso nelle ore serali. Per contatti 340.5729317 ore pasti. Fiat 600 Vendo Fiat Seicento 1.1 Fire anno 2003 tenuta bene e in ottime condizioni generali, tagliandata e revisionata. Causa inutilizzo. Telefono 347.9541780 Cercasi colf Cercasi colf per pulizie ad ore a San Gavino Monreale. Per info: 339.4361875 Vendesi appartamento in centro - Villacidro La casa è da 200 mq, composta da ampio salone da 100 mq, cucina, 4 camere da letto e ripostiglio, balconata e col bagno pronto ad essere rifatto a proprio piacimento, al terzo piano e al centro del paese con tutti i servizi vicini! Il prezzo è di 100.000 €. Contatti 393.8366169 oppure 392.7684388

Pezzi di ricambio Compro TV SHARP LC-32D44E o simile per pezzi di ricambio tel.3405377657

19


ComproVendo Locale commerciale cercasi - San Gavino Cercasi, in affitto, locale commerciale in centro. A San Gavino Monreale, possibilmente via Roma, minimo 60/100mq. Chiamare il numero 349.2520515

Cuccioli di setter Vendo cuccioli di setter inglese (mezza taglia) bianco arancio e bianco nero, nati il 04-06-2012, figli di ottimi soggetti su tutta caccia. Per info chiamare al 349.8759293 Cerco lavoro Ragazzo 26enne cerca lavoro come manovale, operaio generico. Contattatemi al 345.1889348. Cerco lavoro Ragazza 34enne cerca lavoro serio, ho avuto diverse esperienze lavorative, pratica uso pc.. Sono disponibile per lavori come banconiera, commessa, promoter, collaboratrice domestica, ecc... Zona San Gavino - Villacidro. Tel 340.8080750 - no perditempo! Cerco tornio elettrico Cercasi tornio elettrico e attrezzatura per ceramica. Tel. 070.936 4448 Cerco lavoro Ragazza seria e volenterosa, cerca lavoro per pulizie e compagnia anziani o baby sitter. Disponibilità immediata e disposta a viaggiare. Per info: 345.2142549 Pesci scalari Vendo pesciolini scalari. Coppia 30 €, singolo 20 €. Andrea: 349.1376277 Cerco lavoro 47 enne cerca lavoro par-time a San Gavino Guspini o Pabillonis per pulizie, baby sitter, assistenza anziani e anche qualche notte alla settimana. 349.6507993 Cerco lavoro Ragazzo 20enne cerca lavoro come tuttofare, solamente San Gavino e dintorni. Per info 340.0917946 Opel Corsa B Vendo per il passaggio Opel Corsa B del 1999 con problemi al motore. Revisione recente. Se interessati chiamare il 346.6071132 26enne Ragazza 26enne, diplomata servizi sociali, cerca lavoro come baby sitter, collaboratrice domestica part time, assistenza anziani autosufficienti part time o qualsiasi lavoro attinente al sociale, purché sia serio. Rosa 334.3733753

20

PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

Pezzi per Yamaha R6 Vendo vari pezzi per moto Yamaha R6 anno 2007, corona, pignone, tubi freno, porta targa con frecce, scarico e cavalletti più casco integrale Axo sport con occhialini integrati. Per info chiamare al 349.8759293 Treccine Treccine africane a vostro gusto e piacere, a prezzi davvero vantaggiosi. Per informazioni 328.6469068 Cerco lavoro Cerco lavoro per pulizie case e/o come badante o baby sitter. Telefonare 327.2103229 Tex Vendo giornalini di Tex a 1,30 € l’uno. Ho la collezione intera. 347.0589024 Cerco lavoro Ragazza 16 di Sanluri, affidabile e responsabile cerca lavoro a Sanluri, Sardara o San Gavino come babysitter, dogsitter, per stirare e pulire. Se interessati contattare al 349.6296322 Opel Corsa Vendo Opel Corsa,anno 1995, buone condizioni generali, revisionata fino al 2014. Prezzo 500 euro trattabili, telefono 340.4838842 Vespino PK Vendesi Vespino PK del 1989 targato nuovo, ottime condizioni 500€ trattabili info: 347.6208932 Ford Transit Vendo furgone Ford Transit - anno 2007 - km 100.000 - revisionato e gommato a nuovo - ottime condizioni. € 7.500,00 . Per contatto telefonare 3401065447 - Daniele Stufa a legna Vendesi stufa a legna Olimpia Splendid 14 kw usata un solo inverno, prezzo 850 euro trattabili. Tel 070.9302400 o 334.7405611 Elittica Vendo elittica, modello e109, della Trio Fitness come nuova!! Tel 3485534469 Bulbi di zafferano Vendo bulbi di zafferano. Prezzo da concordare. Per informazioni chiamare 393.2774050. Armadio Vendo armadio antico primi anni 1900, da restaurare, legno massello intarsiato dimensioni 1,35x0,45x2,45, 2 ante, ampio cassetto prezzo € 300,00. Tel. 329.3914040


Offerte a pag. 13

PANTONE 485 C M Y K

0% 100% 100% 0%

R G B

0 76 147

Nokia 5800 express music Vendo Nokia 5800 express music perfettamente funzionante, come nuovo, insieme a scatola e accessori orginali + cover viola in silicone. 110€. Contattatemi al 349.6296322. Eva Ventenne Ragazza ventenne con necessità di lavorare, cerca urgentemente lavoro come: cantante, attrice, commessa, pulizie o altro, a Sanluri e dintorni. Grazie, è importante! 347.3509932 PANTONE 287

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

227 33 24

ComproVendo Area edificabile a Sardara Vendo 400 mq totali di cui 250 edificabili, situata in Vico Flumendosa s.n., pressi Parco Pubblico Comunale, zona tranquilla, prezzo trattabile. Se interessati chiamare al 3493546279 o, via e-mail, contattare nicoatzori@hotmail.it.

Culla Vendo culla bianca in buone condizioni completa di cassettone e materasso. 80 euro! 347.0781342

Trio bebè Vendo Trio della Chicco più box tutto semi nuovo al prezzo di 250 euro. Chiamare il 349.5503249 Scarpe con ruote Vendo scarpe Heelys con le ruote, misura 40.5, nuove. 65 euro trattabili. Per informazioni 349.8782621

Cerco lavoro Ragazza cerca lavoro come baby sitter, assistenza anziani, pulizie ad ore. Per info 340.5652286 Appartamento Affittasi appartamento per persona singola, circa 75mq con terrazzo. Via Convento, 102 a San Gavino. Tel. 070.9337357 Gonnosfanadiga Vendesi casa da ristrutturare in zona centrale complessivi mq 120, 2 cortili, 2 ingressi, garage, possibilità di sopraelevazione, detrazione fiscale -50% su lavori di ristrutturazione, prezzo € 42.000,00. Tel. 329.3914040

T-Shirt San Gavino Vendo T-Shirt taglia L Darkthrone Satyricon Iron Maiden stampa fronte e retro a 15 euro l’una nuovissime mai usate. Per info 346.5107757 Regalo cuccioli Regalo cuccioli incrocio cocker spangiel e segugio. Lunamatrona 348.7827195 35enne Ragazza di 35 anni cerca lavoro a Vìllacidro, come baby sitter, pulizie case uffìci scale, assistenza agli anziani, anche la notte. Chiamare al 349.2551952

21


Comprendo sei tu! PANTONE 485

PANTONE 287

C M Y K

0% 100% 100% 0%

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

0 76 147

R G B

227 33 24

Questa è la mia cagnolona che si tiene informata con le ultime notizie di Comprendo... se volete pubblicarla sul vostro giornale farete una bella sorpresa al suo padrone! Dany

“Come ci sarà arrivato Comprendo in Islanda?” Non lo sappiamo con certezza, abbiamo ricevuto solo questa foto con una domanda criptica. Sicuramente il giornale... sta al fresco! Foto di Luca

Messagexxx Buon Giorno a tutti amici di Comprendo. Vi mando una breve presentazione di Messagexxx, in quanto il progetto culturale è molto vasto e a prima vista un po’ difficile da potersi interpretare. Il progetto

giovani. L’idea prende vita dalla conoscenza delle nostre radici, così Andrea personifica il gigante di “Monti Prama” che da statua di pietra diventa uomo orgoglioso di portare il proprio messaggio nel “Mondo” attraverso le maratone internazionali. Un messaggio di scambio, valorizzazione, collaborazione e pace tra i popoli. Ad ogni maratona è sempre seguita una mostra, che documenta le imprese di Messagexxx. Le tappe fino ad oggi sono state: Amsterdam 2007, Dubai 2008, Amsterdam 2008, Berlino 2009, Luxor 2011.

artistico Messagexxx nasce con Andrea Mulas nel Sinis, e prende luce ad Amsterdam. Ha come obiettivo quello di riunire giovani e non, che collaborino con entusiasmo e grinta alla creazione di mostre ed eventi. È una ribellione verso una società cieca e sorda davanti ai bisogni dei

e-mail - Andrea

Andrea Mulas ad una maratona

22

La casa di terra Ciao sono Davide, nel Comprendo numero 38 ho letto l’articolo della casa coperta di terra, che si trova tra San Gavino e Sanluri. Quella è una casa

dell’Enas, la terra serve per coprire i tubi sotterrati e la casa serve solo per manovrare le valvole. Ciao, grazie! Per Federica. e-mail - Davide

Ciao Davide, grazie per aver soddisfatto la curiosità di tanti lettori! La Redazione

SMS molesti Cara redazione di Comprendo, mi rivolgo a tutte quelle persone che, anziché chiamarmi per darmi lavoro, mi scrivono sms inutili. Sto cercando lavoro da anni, abito in un paese piccolo dove non c’è assolutamente niente! Con gli sms non mi pago un intervento agli occhi, di cui ho veramente bisogno. Se non lavoro, i soldi non me li dà nessuno! Grazie. e-mail - Arianna


Offerte a pag. 13

PANTONE 485 C M Y K

0% 100% 100% 0%

R G B

0 76 147

San Giacomo Gentile redazione, mi è capitato di comprare un biglietto della lotteria per i festeggiamenti in onore di San Giacomo a Gonnos. Poiché in quel momento avevo a portata di mano pochi spiccioli, mi sono ripromessa di contribuire più avanti acquistando altri biglietti. Dopo aver letto però in che cosa consistevano i premi, ho rinunciato a farlo. Non sono mai stata fortunata al gioco, ma non vorrei che la dea bendata mi scegliesse proprio questa volta: francamente non vorrei essere la vincitrice di un “Antico carro per buoi”(1° premio) o peggio ancora di una “Vacca da macello” (“2° premio). Con il dovuto rispetto e senza voler offendere nessuno dei miei compaesani, vorrei ricordare ai gentili signori del comitato che siamo nel 2012, non nel medio evo. I nostri avi, e i Gonnesi in genere, hanno sempre contribuito con il loro obolo per tali ricorrenze, in base alle proprie possibilità, anche prima che qualcuno s’inventasse queste pseudo lotterie, che sanno di presa in giro e che ci rendono ridicoli agli occhi della gente. Lasciatemi dire che c’è quasi da rimpiangere il vecchio “Albero della cuccagna”; almeno i partecipanti rischiavano di portare a casa prosciutto e salsicce invece di preoccuparsi di trovare un posto dove mettere un carro per buoi o una vacca da macello. Distinti saluti. PANTONE 287

C M Y K

100% 70% 0% 18%

R G B

227 33 24

e-mail - Marisa Fenu

Gentile Marisa, pubblichiamo integralmente la sua lettera, che ci ha fatto sorridere in più punti, ma che offre uno spun-

Comprendo sei tu! to di riflessione molto interessante. Premesso che ogni comitato ha il diritto di scegliere i premi delle proprie sottoscrizioni a premi, c’è anche da dire che probabilmente i due trofei hanno un valore pecuniario abbastanza elevato. Non sappiamo quanto possa valere un carro antico, ma una vacca da macello può valere diverse centinaia di euro (in base al peso) e può essere rivenduta con relativa facilità al suo macellaio di fiducia, senza necessariamente metterla nel proprio cortile a brucare l’erba (che poi ci si affeziona pure alla povera bestia destinata al mattatoio). Insomma, in tempi di crisi anche il premio può essere, più che medievale... risalente ai tempi del cosiddetto “baratto“! La Redazione

Cani e bufale Salve nel vostro quindicinale che io leggo spesso e solitamente apprezzo, su Comprendo 38 ho letto il vostro articolo di pag. 8 (scritto da Simone Usai) dove si parla di bufale sul web. Concordo che ci sono molte bufale a partire dalla classica dei micetti dentro il vaso però sono rimasta molto stupita di ciò che scrivete riguardo allo sterminio dei cani in Ucraina. È possibile che molte foto non siano di quell’evento, ma voi siete sicuri che non sia avvenuto niente di tutto questo? Mi sembra strano perché ho letto anche da altre fonti sia su internet che sulla tv che effettivamente c’erano delle uccisioni. Sarei molto felice che lo sterminio non fosse avvenuto e vi chiedo cortesemente di approfondire per poter gioire sul fatto che non sia avvenuto

niente di tutto ciò! Poi anche l’accusa che le associazioni di adozioni ci lucrano sopra mi lascia proprio sgomenta! Se è possibile approfondire per averne certezza. Grazie!

1.356

Facebook - Patrizia

Ciao Patrizia, in Ucraina (e non solo) vengono fatte periodiche campagne di riduzione e contenimento dei randagi (che, in branchi affamati e inselvatichiti diventano pericolosi per la popolazione). Questo non significa che ci siano stati abbattimenti cruenti come quelli denunciati con leggerezza su facebook. Abbiamo mobilitato un po’ di contatti in Ucraina e ci hanno confermato di non aver mai assistito ad alcuna scena come quella delle foto, che le campagne di contenimento della popolazione canina esistono, ma ci hanno anche chiesto, scioccati, come abbiamo fatto ad inventare una storia del genere, legandola agli Europei. Questo l’abbiamo spiegato: visibilità. Del resto, in Italia, facciamo lo stesso con cinghiali e caprioli, quando diventano troppo numerosi (seppure non pericolosi per l’uomo, a parte per gli incidenti stradali che provocano indirettamente). Eppure fa meno notizia, ed ecco spiegato un sostanziale silenzio del popolo su facebook. Per quanto riguarda le adozioni internazionali, si tratta di un tema ampio e delicato, che meriterebbe sicuramente più spazio, rispetto a queste poche righe. Ti invitiamo a cercare un po’ di approfondimenti su Google, ti si apriranno degli scenari che erano difficili da ipotizzare anche per noi, che siamo alla costante ricerca di notizie “shock“.

n.39 Quindicinale indipendente di commercio e attualità

Anno III – Numero 14 23 Luglio 2012 Direttore Responsabile Fausto Orrù direttore@comprendo-online.it Responsabile commerciale Luca Fois pubblicita@comprendo-online.it 340-3432895 Consulente pubblicitario Davide Porru davide@comprendo-online.it 347-9085837 Web, grafica e redazione Simone Usai redazione@comprendo-online.it 349-5306966 Redazione Loc. Grui Zona Artigianale P.I.P. sn presso G&M Arti Grafiche 09037 San Gavino Monreale tel 070-9337431 fax 070-9377268 Stampa Grafiche Ghiani S.r.l. Industria Grafica S.S. 131 km 17,450 09023 Monastir (CA) Registrato presso il Tribunale di Cagliari Registrazione N. 23/010 del 01-12-2010 La direzione di Comprendo si riserva il diritto di rifiutare o sospendere una inserzione a proprio insindacabile giudizio. L’Editore non risponde di eventuali errori di stampa, ritardi o danni causati dalla non pubblicazione di inserzioni per qualsiasi motivo. È vietata ogni riproduzione, anche parziale, di questa copia di giornale. Ogni pubblicazione su Comprendo è da intendersi in forma gratuita. Il materiale consegnato alla redazione non sarà restituito. Con l’invio di lettere, e-mail, foto, sms e mms se ne autorizza la pubblicazione. Le lettere non dovranno superare le 900 battute, spazi compresi.

Comprendo è stampato con carta ecologica riciclata in 70.000 copie ed è distribuito in tutti i Comuni della Provincia del Medio Campidano e Villasor, Oristano, Cabras, Torregrande, Simaxis, Siamanna Per la vostra pubblicità pubblicita@comprendo-online.it

Tel. 340-3432895

La Redazione

http://www.comprendo-online.it

23


ISOLAGAS s.r.l.

S.S. 293 KM 2.497

SAMASSI CARBURANTI

www.comprendo-online.it

Comprendo 39  

Comprendo 39