Page 1

Febbraio n° 111- Anno 2018 - Euro 2,50

febbraio/18

Il Castello Bevilacqua

Speciale Sposi Speciale San Valentino

MUSICA TEATRO LIFESTYLE ARTE CULTURA EVENTI FOOD & WINE BENESSERE SHOPPING VIAGGI


Festa di Carnevale

Menu San Valentino

A Villa Quaranta si Festeggia il Carnevale! Cena e festa in maschera in compagnia di Image Milano e Deep Limited Brand.

Sorprendi la persona che ami con una cena romantica in un luogo senza tempo, coccolati da sapori coinvolgenti.

SABATO 10 FEBBRAIO 2018

14 - 17 FEBBRAIO 2018

Regala le Terme FEBBRAIO 2018

Idee Regalo di Benessere da condividere con la persona amata. Acqua Termale, Bagni di vapore, Cromoterapia, Massaggi di coppia personalizzati. Regala un desiderio!

www.villaquaranta.com www.termedellavalpolicella.it T. +39 045 6767300


L’ E D I TO R I A L E

Verona una città per amare Un mese diviso tra amore e folle divertimento. Febbraio a Verona e provincia è scandito dal Carnevale e dalla Festa di San Valentino: occasioni diverse per vivere momenti di gioia e condivisione. Carnet Verona – il vostro mensile dedicato alla bellezza, alla cultura e alla joie de vivre – è la guida perfetta per un mese così ricco di eventi. Ai più goderecci consigliamo l’elenco delle sfilate di carnevale – impossibile dimenticare quella del Venerdì Gnocolar in città, quest’anno superblindata. Verona, oltre che per il suo carnevale, è conosciuta in tutto il mondo come la città dell’amore, per Romeo e Giulietta ovvio, ma anche per i numerosi luoghi romantici dove giurarsi amore eterno, anche se sul muro della casa di Giulietta era comparsa una scritta sarcastica: “Tanto vi mollate tutti” – beh, non è mica detto!. Voi siete innamorati? Leggete il nostro speciale su San Valentino, il santo che in provincia ha un’intera cittadina devota, Bussolengo, in festa per più di una settimana! Scegliete l’evento che preferite (c’è anche Verona in Love), consultate la pagina dei regali per farvi venire qualche idea e preparatevi a un mese pieno di passione, magari in una delle Spa e degli hotel che trovate tra le nostre pagine: cosa c’è di più bello di un giorno romantico insieme al proprio amore? E se avete in mente di fare il “grande passo” con la vostra amata, sfogliate il nostro speciale sposi con i consigli di un wedding planner come Enzo Miccio, i matrimoni vip a Verona, chi ha chiesto la mano alla sua bella in Arena e le foto del nostro wedding contest su Facebook. E se, invece, il Carnevale e la Festa degli Innamorati vi lasciano… freddi? Niente paura: ci sono spettacoli teatrali, concerti, incontri culturali, fiere, mostre e tantissimi altri posti e occasioni – li trovate tutti su Carnet - dove potete andare da soli. E divertirvi lo stesso. Magari incontrando proprio lì la vostra anima gemella. Giulio Brusati


Trattamento viso

Maria Galland Mille perle Sublime LA PERFEZIONE DELLA PERLA RACCHIUSA IN UN TRATTAMENTO SUBLIME Una combinazione scientifica rivoluzionaria che unisce TARTUFO BIANCO, ORO 24 CARATI

e ACIDO IALURONICO QUADRI-MOLECOLARE per un’idratazione intensa e una riduzione delle rughe.

La perla, un capolavoro della natura, combinata con la resina del pistacchio selvatico dona radiosità, affina i pori e regala un incarnato perfetto.

Fase di pulizia e tonificazione, peeling, essenza antietà mille perle sublime, massaggio distensivo, maschera mille perle sublime e trattamento finale. Durata: 50 min.

Prezzo Speciale: € 70,00

IN OMAGGIO UNA CREMA 1000 MINI TAGLIA (15 ML) Fino ad esaurimento scorte

Centro del Benessere Hotel Veronesi la Torre Piscina coperta di acqua salata, completa di angolo idromassaggio e cromoterapia; Jacuzzi esterna; Sauna Finlandese con panchine in legno e umidità ridotta dell'aria; Bagno di Vapore rivestito in marmo; Doccia Aromatica con essenze tropicali; Fontana del ghiaccio e Doccia a fiotto; Relax e Music Area, Angolo Tisane; Sala fitness e palestra Pilates attrezzata a disposizione con insegnanti certificati.

c/o HOTEL VERONESI LA TORRE VIA MONTE BALDO, 22 37062 DOSSOBUONO DI VILLAFRANCA (VERONA) beauty@hotelveronesilatorre.it tel. (+39) 045 860 48 14

@hotelveronesilatorre

#hvlt

www.hotelveronesilatorre.it


SPECIALE SPOSI | 8 Sposami a Verona | 10 L’amore si sposa al Castello Bevilacqua | 12 Enzo Miccio | 14 Dimmi di sì in Arena | 16 Matrimoni VIP a Verona | 17 SEO&Love | 18 Photo Contest | SAN VALENTINO | 20 Verona in Love | 22 I luoghi romantici | 23 Il viaggio romantico | 24 Il regalo perfetto | FIERA DI SAN VALENTINO | 26 Il programma | 28 Matthew Lee | LIFESTYLE | 30 Hotel Veronesi La Torre | 32 Villa Quaranta | 34 Aqualux | 36 Terme di Sirmione | 38 Aquardens | TEATRO | 40 Intervista a Raoul Bova | 42 Il Grande Teatro | 43 Divertiamoci a Tetaro | 44 Teatro Ristori | 48 Teatro Salieri | 50 L’Altro Teatro | 52 Teatro DIM | 54 Teatro SanGiovanni | 56 Fucina Culturale Machiavelli | MUSICA CLASSICA | 58 I Virtuosi Italiani | 59 Amici della Musica del Lago di Garda | 60 Fondazione Arena | MUSICA LEGGERA | 62 I Nomadi | 64 Jovanotti | MUSICA LIVE | 63 Cohen, un mese di grande musica | CABARET | 66 Giacobazzi | CULTURA | 68 Idem | 69 Man Truck & Bus Italia | 70 Università di Verona | 71 Le parole che ci salvano | ARTE | 72 Le mostre in giro | INTERIOR DESIGN | 76 Abitare il colore | EVENTI | 76 Il Carnevale di Verona | 77 Anteprima Amarone | 78 In Fiera a Verona | GARDALAND | 80 Sea Life Aquarium | FOOD & WINE | 82 Volcanic Wine Park | FINSTRAL | 90 Finstral modulare | VERONAROSADIGITALE | 91 Territorio come risorsa | CALENDARIO | 94 Tutte le manifestazioni e gli eventi di Verona e provincia |

carnet verona

Sommario

registrazione Tribunale di Verona n° 1573 del 09/12/2003 n° iscrizione ROC 19001 edito da

via Nassar, 42/b Settimo di Pescantina (VR) tel. 045 6704400 fax 045 6754881 direttore responsabile Giulio Brusati hanno collaborato Agnese Ceschi Elisa Pasetto Giancarla Gallo Gianni Villani Giorgia Cozzolino Mattia Ballarini Susanna Moglia Rossana Cavallari progetto grafico Pasquale Contreras contreraspasquale@gmail.com

338 8113910 stampa Grafiche Stella

Biglietti omaggio offerti da Carnet Verona!!! Concerti, degustazioni, ingresso a parchi, Spa… Iscriviti alla newsletter di www.carnetverona.it Conoscerai in anteprima gli eventi più importanti e i biglietti omaggio disponibili. Scarica la nuova App di Carnet Verona

Editoriale Eventi non si assume alcuna responsabilità in ordine al successivo cambiamento di date o programmi riportati in questa pubblicazione settore commerciale Patrizia Pavesi www.carnetverona.it patrizia@carnetverona.it tel. 045 6704400 fax 045 6754881 per comunicazione eventi info@carnetverona.it entro il 15 di ogni mese Questo periodico è associato all’Unione Stampa Periodici Italiana


POSTI LIMITATI | PRENOTAZIONE CONSIGLIATA. info@aqualuxhotel.com | 045 622 9999

MERCOLEDÌ 14

FEBBRAIO

LoveDaySpa

SABATO 10 FEBBRAIO ORE 20

RomanticREDinner

Una speciale giornata di benessere con la Vostra dolce metà Ingresso dalle 14 fino alle 21

IL ROSSO A TAVOLA!

A seguire GRAN BUFFET DI DOLCI presso lo con musica dal vivo € 52 per persona (bevande escluse) solo Gran buffet di dolci dalle 21.30 € 12 per persona (bevande escluse) Per informazioni e prenotazioni T. 045 6229999 392 9479445 info@aqualuxhotel.com

392 9479445

BRAIO DOMENICA 11 FEB

SundayLOVEBrunc:h alle 14)

e 12 SOLO BRUNCH (dall caffè e succhi inclusi), € 24 per persona (acqua, 16 € anni bambini 6-12 + SPA: PACCHETTO BRUNCH esso alla Spa dalle 14) € 38 per persona (acc esso giornaliero alla € 50 per persona (acc Spa dalle 9)

VIA EUROPA UNITA, 24B | BARDOLINO (VR)

RomanticTEATime

Dalle 16 alle 18 pre sso il bar della SPA fontana di cioccola ta - € 35,00 per per sona (accappatoio, asciuga mano e ciabattine incl usi). Possibilità di cenare con menù speciale presso il nostro rist orante EVO Bardol ino. € 52,00 per person a (bevande escluse ) PRENOTAZIONE CO NS IGL IAT A 045 6229960 - spa@aq ualuxhotel.com


SPECIALE SPOSI

Sposami a Verona FIERE, TENDENZE, NOVITÀ E CERIMONIE TUTTO PER IL WEDDING DAY PERFETTO di Giancarla Gallo

iori, regali, fedi, abito, trucco e acconciatura, foto, auto e location: tutto deve essere perfetto in ogni dettaglio nella giornata in cui i due innamorati coronano il loro sogno d’amore.

Le cerimonie

Matrimonio. Sempre più coppie a Verona scelgono la cerimonia del matrimonio civile, da celebrare in prestigiose dimore storiche o ville antiche, cornici uniche che legano il loro Sì alla storia d’amore più famosa, quella di Giulietta e Romeo, un mito che dura nel tempo. La cerimonia può avere diversa lunghezza e viene celebrata davanti ad un Ufficiale di Stato Civile alla presenza di due testimoni, previa lettura di alcuni articoli del Codice Civile. Quindi, dopo l’esplicita dichiarazione di volontà di coniugarsi con la fatidica formula “Vuoi tu prendere in moglie / marito la/ il qui presente?” i due sottoscrivono l’atto, che in ultima analisi viene letto. Promessa d’amore. È una cerimonia simbolica in cui due persone ufficializzano la loro relazione sentimentale, scambiandosi la promessa di matrimonio con il dono dell’anello di fidanzamento. Il patto d’amore. Con questa cerimonia due persone già sposate rinnovano il loro legame e i voti nuziali, riaffermando l’impegno matrimoniale. C’è la possibilità di indossare costumi d’epoca e accompagnamento musicale.

carnet /

8


Sara & Giovanni - ph Alberto Martinelli

Verona Sposi

All’ex Arsenale il 3 /4 febbraio È giunta alla 19esima edizione la fiera Verona Sposi che attira coppie di fidanzati da ogni parte del nord Italia. Presenti 70 aziende specializzate nel wedding, in grado di offrire ogni soluzione e prodotto per organizzare al meglio il giorno del Sì. Inoltre c’è la possibilità di partecipare al concorso “Sposi fortunati”. Si possono vincere 500 euro da spendere presso un espositore presente: asta compilare e imbucare il coupon distribuito dagli espositori in Fiera o nei negozi della provincia.

Wedding: le tendenze 2018 Matrimonio in campagna, Italian Style e matrimonio pic nic: queste le novità di quest'anno, che suggeriscono lo stile boho chic e shabby chic, con i colori nocciola chiaro e i classici avorio e crema; per l'estate e l'autunno sono di moda anche il bordeaux e il tangerine. Se la moda quest'anno vuole una sposa romantica e molto femminile, lo sposo deve essere Dandy. Per gli abiti da sposa ancora di moda il pizzo, in rilievo o in trasparenza, con scollature, spalle e schiena maliziosamente nude, spacchi, stile minimal, pantaloni o gonna pantalone, e anche l'abbinamento con elementi etnici e casual. L'acconciatura sarà con la treccia, laterale o in diverse combinazioni con accessori, che creano effetti particolari. Le ultime tendenze vedono anche un look naturale e tagli corti, un trucco semplice ed elegante, come pure le unghie che, da una nail art molto sofisticata, tornano a un monocolore nude o al french classico. Per quanto riguarda il trucco, sta prendendo piede il make up aerografico, che utilizza una “aeropenna” per nebulizzare i prodotti in forma liquida che si appoggiano sulla pelle con un leggero soffio d'aria, per sfumature perfette. Per la primavera e l'estate si sceglieranno colori “illuminanti” nelle diverse nuance di rosa, arancio e bruno; mentre per l'autunno e l'inverno la scelta cadrà su toni caldi come i colori della terra, bronzi o mattone per una sposa romantica. Per lo sposo si torna all'abito rétro rielaborato con grande attenzione per i particolari come le ghette: il tight con cappello e bastone oppure lo smoking con papillon, realizzato, novità di quest'anno, anche con materiali inusuali come ceramica dipinta a mano e legno. Di moda anche redingote con bottoni, secondo la moda settecentesca. I colori 2018 saranno più vivaci, bluette e bordeaux. La torta anche quest'anno a piani, sarà “nuda” (naked cake) senza pasta di zucchero, in modo da far intravvedere gli ingredienti, e decorata con fiori edibili.

9 / carnet


SPECIALE SPOSI

L’Amore si sposa al Castello era una volta un eroe veneto che un giorno si innamorò di un castello in rovina, lo acquistò e dopo averlo sapientemente restaurato, lo affidò alla figlia, affinché con il marito, lo sapesse gestire al meglio, a servizio della comunità. L’eroe della nostra fiaba si chiama Gabriele Cerato, padre di Miresi Cerato che oggi racconta: «Era il 1990 quando mio padre Gabriele decise di rilevare il Castello e di riportarlo all’antico splendore, dopo la sua storia travagliata e ricca di leggende. Ci sono voluti ben 10 anni di restauro, e dal 2000 insieme a mio marito Roberto Iseppi e i nostri figli abbiamo iniziato ad occuparci dell’attività. In quello stesso periodo mio padre se ne andava, lasciandoci questo maestoso dono». I figli più grandi Marco ed Anna si occupano rispettivamente del reparto Sales and Marketing e del reparto Wedding Planning insieme ad affidati collaboratori; mentre Andrea e Giulia ancora sono ancora troppo giovani per essere coinvolti attivamente, anche se stanno crescendo all’ombra di questo imponente Castello che di fatto è diventato, come dice con affetto Roberto, il loro

carnet /

10


quinto figlio. Di strada se ne è fatta tanta, oggi il Castello Bevilacqua vuol dire amore, istruzione e ospitalità ed è accessibile a tutta la comunità, grazie alla famiglia Iseppi-Cerato. C’era una volta un Castello e c’è oggi una famiglia che vive per renderlo ogni giorno più bello ed accogliente. Il Castello è la location ideale per chi vuole rendere unico il giorno del Sì, sentendosi coccolato e seguito scrupolosamente. «Per questo mi sono specializzata in wedding planning», chiarisce Miresi Cerato, «e, insieme a mia figlia Anna e ad Elena, la nostra prima collaboratrice, siamo in grado di organizzare ogni tipo di matrimonio, dai fiori alle bomboniere, dalle partecipazioni all’intrattenimento, in base alla personalità e alle necessità dei futuri sposi. Siamo pronti ad esaudire qualunque desiderio». Il punto forte del ricevimento rimane senz’altro la consolidata cucina interna, gestita dallo chef Carlo, che realizza i piatti della tradizione con rinnovata sofisticatezza, anche nella presentazione a tavola. La giornata si può concludere con il taglio della torta nel romantico giardino pensile, «un luogo» racconta Miresi Cerato «che mettiamo a disposizione anche per celebrare i matrimoni civili “in stile americano”, con tanto di arco, fiori e gazebo. Molti sposi non

hanno saputo resistere al fascino del Castello, non solo italiani, ma anche russi, americani e inglesi». Ma questo antico maniero non è solo per matrimoni, Roberto Iseppi racconta cosi l’inizio delle attività didattiche per le scuole: «La notorietà per la nostra struttura, come pure l’avvio del progetto per le scuole, arriva nel 2001 con la visita quasi a sorpresa del conduttore televisivo della trasmissione Sereno Variabile, Osvaldo Bevilacqua. Arrivato a Bevilacqua con l’obiettivo di una breve intervista, si innamorò del Castello, che definì il suo, per via dell’omonimia del cognome e decise di registrare da noi un’inte-

Bevilacqua

ra puntata. Per l’occasione avviammo il progetto “Castellani per un giorno” che portiamo avanti ancora oggi e che coinvolge le scuole di tutto il Nord e Centro Italia, con laboratori di scrittura gotica, di lavorazione del cuoio, tiro con l’arco e visite guidate, anche alla città di Montagnana». Nel 2009 il Castello di Bevilacqua è diventato Hotel Relais grazie alla realizzazione di sette junior suite pronte ad accogliere gli ospiti con i loro affreschi, tendaggi, arazzi, tappeti, antichi troni e scrittoi, ma anche con tutti i comfort moderni, compreso l’idromassaggio. Dal 2008 il Castello si è arricchito con la presenza di un ristorante, dal nome All’Antica Ala, in virtù della sua posizione, nell’ala più antica del Castello, e dello stemma della famiglia Bevilacqua. «Inoltre» racconta Roberto Iseppi «in quella che era la cantina, abbiamo realizzato la nostra sala per il wine tasting, un percorso enogastronomico presentato dal sommelier del Castello in varie lingue per soddisfare la nostra clientela internazionale». 11 / carnet


SPECIALE SPOSI

Il matrimonio, lo spettacolo dell’amore LA FILOSOFIA DI ENZO MICCIO, WEDDING PLANNER, PERSONAGGIO TV E... ATTORE!

carnet /

12

Io non organizzo matrimoni: io metto in scena lo spettacolo dell’amore e lo rendo un evento indimenticabile». Enzo Miccio è l’archetipo del wedding planner. Ha così contribuito a diffondere questa professione che spesso ci si chiede se non l’abbia inventata lui stesso. Anzi: si potrebbe dividere la storia del costume italiano in pre-Miccio, dove il wedding planner era un vezzo da star di Hollywood, a post-Miccio, dove il wp è ormai una figura a cui si rivolgono sempre più persone. Ma esiste la sigla wp? Come il pr, entrerà a far parte, se non lo è già, del linguaggio comune. Napoletano di origine e milanese d’adozione, elegantissimo, curato e perfezionista, Miccio è diventato famoso per trasmissioni tv di Real Time (Canale 31) come “Enzo missione spose”, “Diario di un Wedding Planner” (a breve la nuova serie) e “Ma come ti vesti?!”, presentato con Carla Gozzi. La richiesta di una figura professionale di questo tipo è stata così alta che nel 2009 ha fondato l’Enzo Miccio Academy dove si tengono non solo corsi sull’organizzazione di Wedding and Events, ma anche corsi Moda e Immagine. «Il mio lavoro è in continua evoluzione», dice, «e mi porta a girare l’Italia e il mondo alla ricerca del bello per soddisfare le esigenze di tutti

i futuri sposi». Per lui bellezza «è armonia, equilibrio perfetto degli elementi che insieme compongono una melodia magica. Risplende, emoziona, stupisce, solleva lo spirito e rende tangibile la gioia». Per una cerimonia perfetta si parte, come dice il wedding planner per eccellenza, «dall’atmosfera che si vuole creare, dal posto che si sceglie e dall’orario: in base a tre-quattro elementi base si sceglie poi l’outfit». In un matrimonio è importante «l'incanto del sorriso di due innamorati che si prendono per mano, la commozione e l'allegria di un ospite, lo scintillio degli occhi di una sposa». La buona riuscita di una cerimonia – che diventa, nel caso di Miccio, spettacolare - è un obiettivo da perseguire attraverso l’attenzione verso tutti gli invitati. «Vorrei – dice Enzo – che tutti gli ospiti potessero vivere un’esperienza sensoriale che abbracci tutti i sensi». A breve curerà anche la cerimonia nuziale della showgirl Filippa Lagerback con Daniele Bossari: «E sarà un matrimonio indimenticabile!». Ma oltre che in tv, lo si potrà vedere al cinema, a marzo nel film “Puoi baciare lo sposo”, con Diego Abatantuono, Monica Guerritore e Cristiano Caccamo. La sua parte? Quella di un wedding planner che organizza un matrimonio speciale, molto speciale. Con delle condizioni particolari: alle nozze dovrà partecipare la futura suocera, bisognerà invitare tutto il paese e a sposare i due innamorati dovrà essere il padre di uno dei due ragazzi, sindaco del paese, con tanto di fascia tricolore. E non serve neanche chiedersi se Miccio ce la farà… (Giulio Brusati)


Garda Resort

Garda Resort Hotel Spa Conference Village Hotel Spa Conference Village

Serviamo Serviamo solo solo belle belle esperienze... esperienze...

Via Poiano | Garda (Verona) |Lago di Garda | +39 045 7200994 (tasto 3) Via Poiano | Garda (Verona) |Lago di Garda | +39 045 7200994 (tasto 3) www.poiano.com | conference@poiano.com www.poiano.com | conference@poiano.com


SPECIALE SPOSI

Dimmi di sì... in Arena FEDEZ E LA FERRAGNI, PINTUS, J-AX E NEK TUTTI DICHIARANO IL LORO AMORE NELL'ANFITEATRO di Giulio Brusati

Dall’alto: J-Ax / Nek. Fedez / Ferragni. Garcia / Lopez.

carnet /

14

erona è davvero la città dell’amore. Non ci credete? Tutti chiedono “Mi vuoi sposare?” in Arena. Oh, certo, non tutti, ma il post social più visto del 2017 è stata la dichiarazione di Fedez alla top influencer Chiara Ferragni in Arena, la scorsa estate, con tanto di inchino, anello e bacio. Alla richiesta in rima, lei non ha potuto che rispondere di sì (davanti c’erano 12mila spettatori...). Saranno anche i più visti sui social, ma i due “fidanzati dell’Italia social club” non sono stati i primi, però: l’anno scorso è stato il comico Pintus a chiedere la mano della sua fidanzata durante il suo one man show in Arena. La proposta di nozze di Fedez è avvenuta durante il tour dei Comunisti col Rolex, cioè il duo formato dallo stesso rapper con la voce storica dell’hip hop italiano, lo “zio” J-Ax. Ma l’amico Ax ha trovato il modo per sbeffeggiare il compagno: ospite del concerto di Nek, qualche settimana dopo, sempre in Arena, Ax ha tirato fuori un anello gigantesco (finto?) e l’ha offerto proprio al cantautore pop di Sassuolo (visto che Laura non c’è, ha pensato, magari mi dice di sì...). Più seria la proposta del ragazzo pugliese nelle prime file della gradinata: a metà dello stesso concerto di Nek ha estratto dalla tasca della giacca un anello e si è inginocchiato davanti alla sua bella. Più plateale la richiesta di un giovane spagnolo. Durante lo scorso festival lirico all’anfiteatro, pochi minuti prima della “Carmen”, Sergio Garcia (un abitante di Barcellona in vacanza in città) è salito sul palco tenendo per mano la fidanzata Irene Lopez. Il pubblico ha seguito la richiesta di nozze applaudendo la coppia: lui fiero, lei molto emozionata e, ovviamente, sorpresa. Nessuna sorpresa, invece, per la Fondazione Arena che aveva detto sì alla richiesta dello spagnolo, arrivata via mail mesi prima, e aveva organizzato con piacere questo intermezzo romantico. Perché Verona è davvero la città dell’amore.


Stiamo preparando Carnet Gardasee Garda Lake Primavera 2018 Lo speciale dedicato al Lago di Garda Edizione bilingue tedesco-inglese Promuovi la tua attivitĂ ! Contattaci: patrizia@carnetverona.it tel. 045 6704400


SPECIALE SPOSI

Verona, scene da un matrimonio

vip

DALL’EX GATTO CALÀ A EVA GRIMALDI, DALLO “SQUALO” BRAMBILLA ALLA COPPIA TELEVISIVA TARGATA GF MASIERO-ROCCO TRA CITTÀ E PROVINCIA, TUTTI I SÌ DEI PERSONAGGI FAMOSI

cene da un matrimonio? Verona ne ha viste parecchie. Perché, neanche a dirlo, la città dell’amore è la location perfetta. Lo sanno bene i tanti vip veronesi che, nonostante successo e riconoscimenti alla ribalta nazionale, non ci hanno pensato due volte a tornare tra le mura scaligere per pronunciare il loro sì. Il primo, in ordine di tempo, è quello dell’intramontabile Jerry Calà, che per sposare la bresciana Elisabetta Castioni, la sua “Bettina”, ha scelto, il 5 settembre 2002, Borghetto sul Mincio. È lì, nella cornice che ogni anno celebra la leggenda del Nodo d’Amore, che l’attore ha portato all’altare la compagna conosciuta in Sardegna, 19 anni di meno, in dolce attesa. Dopo la cerimonia, passerella di vip al Parco Sigurtà di Valeggio per il ricevimento: dall’ex moglie Mara Venier agli altri Gatti di Vicolo

Not conventional marriage Chi l’ha detto che le fiabe a lieto fine hanno come protagonisti solo un lui e una lei? Tutti abbiamo diritto a un «happy end» e il lavoro del wedding planner Massimo Seno è proprio quello di rendere indimenticabili i momenti speciali di tutte le coppie. I momenti importanti, come la celebrazione di una nuova famiglia, richiedono infatti un’accurata organizzazione, stile e cura dei dettagli che, solo grazie all’esperienza maturata nel settore e a continui corsi di aggiornamento, il w.p. Massimo Seno può garantirvi. Info: Massimo Seno «Wedding planner» mobile: 347-3340887 / 340-8084683 mail max.seno.1975@gmail.com carnet /

16

Miracoli e Diego Abatantuono. Fiori d’arancio in riva all’Adige anche per Eva Grimaldi, che il 14 gennaio 2006, nella chiesa di San Tomaso, è convolata a nozze con l’imprenditore veronese Fabrizio Ambroso, più giovane di lei di sette anni. Un matrimonio da favola, quello per l’attrice originaria di Nogarole Rocca, celebrato da don Carlo Vinco e accompagnato dall’abbraccio di tanti volti noti (uno su tutti, l’ex della sposa, Gabriel Garko), terminato però con una dolorosa separazione solo quattro anni dopo. Ora l’ex guardarobiera sexy del “Drive in”, con un chiacchierato coming out all’Isola dei famosi, ha svelato di amare da sette anni l’attivista Lgbt Imma Battaglia. Nozze più sportive, in tutti i sensi, quelle che il 19 luglio 2014 si sono svolte nella chiesa di Gargagnago in Valpolicella: a portare all’altare la sua bella “Giulietta”, quel giorno, c’era Emiliano Brambilla, nuotatore lombardo dell’infornata di Alberto Castagnetti, compagno di bracciate (e di medaglie) di Federica Pellegrini, Filippo Magnini, Massimiliano Rosolino, Domenico Fioravanti, tutti presenti al ricevimento, divenuto quasi un raduno preolimpico. Galeotto, per Emiliano e la veronese Beatrice Guardini, fu il centro federale di nuoto in via Galliano, intitolato proprio a Castagnetti, dove lui si allenava con la nazionale e lei, maestra d’asilo, insegnava ai bimbi anche il nuoto. Riflettori ancora puntati su Verona, infine, il 30 aprile del 2016, con le nozze targate Grande Fratello per il modello Giovanni Masiero e Francesca “Chicca” Rocco, conosciuta davanti alle telecamere proprio nella casa più spiata d’Italia e sposata nella chiesa di San Fermo. Quindi, il via ai festeggiamenti nella cornice di Villa Giona a San Pietro in Cariano, prima della partenza per viaggio di nozze in Indonesia. E già lo scorso maggio, il regalo più bello per i giovani sposi: la nascita della primogenita Ginevra. (Elisa Pasetto)


03/04 FEBBRAIO Arsenale di Verona CONCORSO

PARTECIPA E

VINCI 500€

ingresso libero con registrazione

f Verona Sposi

SEO&LOVE

www.veronasposinfiera.it

L’EVENTO DEGLI INNAMORATI DEL DIGITAL MARKETING “Il tuo successo dipende dalla capacità di anticipare le tendenze e gestire, in modo veloce e intelligente, le diverse opportunità offerte dal mercato. SEO&Love ti permette di riflettere sul presente e di ammirare il futuro prossimo del digital marketing”. Dopo il grande successo delle passate edizioni che hanno visto la partecipazione di oltre 2.500 persone e più di 80 speaker, SEO&Love ritorna il prossimo 10 febbraio in una location esclusiva: il Teatro Nuovo nel cuore di Verona. Un’esperienza unica di intrattenimento e crescita professionale, dove ci si possa confrontare su strategie di comunicazione e come aumentare la visibilità dei contenuti online. Il suo habitat ideale è il teatro, luogo per eccellenza in cui rappresentare le umane esperienze in modo spettacolare. Il SEO&Love si distingue per il suo modo di raccontare l’innovazione digitale, in equilibrio tra ironia e generosità di contenuti.

Affermati professionisti e imprenditori di successo condivideranno la loro esperienza. Ci sarà Salvatore Aranzulla, il più conosciuto divulgatore informatico italiano e fondatore di Aranzulla.it, sito tra i più visitati in Italia. Gaia Tortora, giornalista vicedirettore del Tg de La7. Pepper, robot umanoide al servizio del business, progetto (tra i primi in Italia) in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia. L’elenco completo e tutte le informazioni, sul sito www.seoandlove.it. Salvatore Russo, ideatore e direttore creativo del SEO&Love 17 / carnet


SPECIALE SPOSI

Wedding Contest LE MIGLIORI FOTO DEL CONTEST FOTOGRAFICO DI CARNET VERONA SU FACEBOOK

Elisa & Devis - ph. Gilberto Caurla Elisa & Carlo - ph. carnet / 18 carnet / 18

Sara & Giovanni - ph. Alberto Martinelli


Fiera degli Sposi a Bussolengo A chiudere la Fiera di San Valentino, a Bussolengo il 17 e 18 febbraio c'è Bussolengo Produce & Fiera degli Sposi, rassegna espositiva di aziende del territorio e delle migliori proposte per le coppie di futuri sposi.

Sposami a Villa Spinola

Susanna & Fabrizio - ph. Roberto Mettifogo Visuals

Nuria & Enrique - Enrique Jr, Jacobo y Guillermo - ph. Gianluca Stradiotto

Aline & Tiago - ph. Carina Pelegrini

Bussolengo città per gli sposi. «Villa Spinola», come ha scritto su Facebook il sindaco Paola Boscaini, «è diventata una suggestiva location per fare da sfondo alle nozze. Non poteva che essere così nella città di San Valentino che così ha [un luogo per dare ulteriore] impulso legato agli eventi wedding e non». Risalente al XV secolo, il complesso a tre piani di Villa Spinola sorge lungo la strada che scende verso Pescantina, fra Bussolengo e l’Adige, in una zona collinare che domina le valli e i monti della Valpolicella. Info: Piazza Nuova,13 a Bussolengo (VR) Orari: lun-ven 8,30-12,30 mart 15-17,30 su appuntamento sab 9-12 solo per informazioni tel: 045 6769903 / 045 6769904 carnet 1919/ /carnet


S A N VA L E N T I N O

Verona in Love SAN VALENTINO NELLA CITTÀ DELL’AMORE

orna dal 14 al 18 febbraio, stavolta con la “regia” del Comune, Verona in Love, quattordicesima edizione della manifestazione che veste Verona di rosso, il colore dell’amore. Vetrine a tema, luminarie con i cuori, le tradizionali bancarelle di prodotti tipici, in piazza dei Signori, disposte a forma di cuore e la Torre dei Lamberti illuminata di rosso daranno il benvenuto agli innamorati per questo evnto, che anche quest’anno regalerà un calendario a metà fra tradizione ed entusiasmanti sorprese. Non potranno certo mancare, infatti, il “Soffio d’amore” con la cascata

di coriandoli rossi sotto cui scambiarsi un bacio che vuol dire per sempre, una location per la degustazione del regalo più dolce di tutti, il cioccolato, il muro da cui gridare le dediche più romantiche al proprio partner, l’angolo in cui ricevere il Sigillo d’Amore, pergamena che conferma una promessa d’amore. Ma l’intera città di Romeo e Giulietta offrirà, in quei giorni, tutto il meglio di sé: dalle cene romantiche nei ristoranti con menù a tema, alla musica dal vivo nelle piazze e nelle strade, agli aperitivi per due, alle visite guidate, agli incontri con scrittori e poeti. (Elisa Pasetto)

Quest’anno l’amore passa anche dal Lago di Garda. Per le giornate appena precedenti a San Valentino infatti Lazise, Bardolino, Garda e Torri Del Benaco hanno deciso di fare squadre e con la coordinazione della società Provincia di Verona Turismo creare l’evento “Lake Garda in Love” che si terrà nel fine settimana del 10 e 11 Febbraio. Un calendario ricco di appuntamenti con il tema dell’amore al centro e a fare da corredo tutta una serie di iniziative di primo livello. Si tratta di una novità assoluta che tutti e quattro i comuni hanno sposato con entusiasmo per regalare ai propri cittadini ma anche ai visitatori un momento unico e indimenticabile. Per gli eventi vedi www.carnetverona.it carnet /

20


L’amore è prender ti cura di chi ami Trascorri una giornata di coppia alle Terme di Verona. Per il mese degli innamorati tante idee regalo all’insegna del benessere e del relax. E se vuoi festeggiare il 14 FEBBRAIO alle Terme di Verona scopri il nostro pacchetto speciale:

Ingresso serale terme + Spa Lounge

LOVE

Kit comprensivo di una borsa e ciabatte omaggio telo + accappatoio a noleggio Aperitivo a buffet

Scopri di più su www.aquardens.it Via Valpolicella, 63, 37026 - S. Lucia, Pescantina - VR 045.67067 - info@aquardens.it - www.aquardens.it

158

A COPPIA


S A N VA L E N T I N O

La cena romantica

Tutti dicono “Ti amo” I LUOGHI DI VERONA PER UNA DICHIARAZIONE D’AMORE INDIMENTICABILE

I

l mese scorso vi abbiamo accompagnato per Verona alla ricerca di luoghi unici e originali in cui chiedere la mano della vostra amata, dalla cima della Torre dei Lamberti alla Tomba di Giulietta. Avete pensato, invece, di attendere San Valentino 2018 per una dichiarazione d’amore che resti negli annali? Niente paura, in riva all’Adige c’è solo l’imbarazzo della scelta.

IL MENÙ DI SAN VALENTINO AL RISTORANTE 12 APOSTOLI A proporre il menù di San Valentino è Mauro Buffo, lo chef dei 12 Apostoli, storico ristorante in centro a Verona che quest’anno si è rinnovato, nello spirito e negli ambienti di sala, e che ora è condotto dal giovane Filippo Gioco (quarta generazione dei Gioco al 12 Apostoli), innovazione e rispetto delle radici, nel solco della tradizione centenaria della famiglia. Per la festa degli innamorati il ristorante in Corticella San Marco (a due passi da corso Porta Borsari e da piazza Erbe) propone un menù speciale.

PRINCIPESSA DEL CUORE. Proprio sull’Adige, per esempio, si affaccia Castelvecchio. E se al ponte medievale sul fiume avranno già pensato in molti, potreste stupire estraendo l’anello davanti a un panorama ben più esclusivo, tra merli ghibellini, torri e un giardino pensile sui camminamenti di ronda che si snodano lungo le mura del castello, riaperti al pubblico nel 2007. Info: Biglietteria del Museo di Castelvecchio, tel. + 39 045 8062640. PROPOSTA-LAMPO. Se odiate i giri di parole e sperate in una risposta a tempo di record, può fare per voi la nuova funicolare che, a due passi dalla chiesa di Santo Stefano, sale fino a Castel San Pietro. Nemmeno due minuti per lasciare la dolce metà a bocca aperta dichiarandole il vostro amore, mentre Verona si distende ai vostri piedi. Se Cupido è dalla vostra parte, il sì arriverà proprio in cima al colle dove, anche per la storia della città, tutto ebbe inizio. Info: Biglietteria della Funicolare, tel.. +39 342 896 6695. COME UN GLADIATORE. Gridare il proprio amore davanti ai 13mila spettatori del teatro all’aperto più grande del mondo, da Pintus e Fedez in giù, non fa più notizia? Provate allora a farlo entrando nell’Arena deserta (o quasi), durante un momento tranquillo dell’orario di visita. Le pietre millenarie dell’anfiteatro saranno testimoni del vostro amore. E il fascino del gladiatore, magari, vi aiuterà. Info: Biglietteria dell’Arena: tel. +39 045 8003204. UN FIUME DI EMOZIONI. Se la vostra lei non ama le smancerie, non significa che dobbiate rinunciare a stupirla. Indossate un giubbotto di salvataggio, imbracciate un remo e calatevi sull’Adige con un gommone per due. Chiedete aiuto agli esperti di Adige Rafting, che potrebbero farvi da chaperon, e concordate un orario consono, magari il tramonto: complici i flutti e le arcate romane di Ponte Pietra, anche la donna meno romantica non potrà non sciogliersi. Concludete con un brindisi a bordo. Info: Adige Farting: tel. 3478892498. (Elisa Pasetto) carnet /

22

Lo chef Mauro Buffo e Filippo Gioco

Il menù del 14 febbraio Rapa rossa, caviale, rafano e bergamotto Topinambur, gamberi, puntarelle Tempura di merluzzo in zuppa di tonno e ceci Raviolo patata e seppia Risottino carciofo e animella Agnello, dragoncello, pastinaca Sandwich di caccia Pane, burro e uva passa (90 euro)

Lo chef Mauro Buffo a vent’anni è allievo di Gualtiero Marchesi, poi passa a Padova sotto la guida di Max Alajmo e continua la sua formazione in Spagna, per quattro anni alla corte di Ferran Adriá e poi a New York da David Bouley. Il ritorno a casa, per lui nato a Soave, coincide con l’approdo ai 12 Apostoli. (Giulio Brusati)


VIETNAM PER DUE INNAMORATI VIAGGIO ROMANTICO CON UNA COPPIA VERONESE SIMONE E LINDA anoi è il primo impatto con questo straordinario Paese, l’Old Quarter e l’incredibile traffico del Vietnam (motorini, soprattutto, e caos continuo, 24 ore su 24). Appena il tempo di assaggiare il piatto tipico, il Pho Bo, zuppa di noodles verdure e carne, che si parte per i templi buddisti a Hoa Lou. Immancabile il giro in barca sul Tam Coc: la barcaiola (sono quasi tutte donne) rema usando i piedi per oltre un’ora e mezza. Ritorno ad Hanoi e partenza in direzione sud. Destinazione Dong Hoi, il “campo base” per visitare il parco naturale di PhongNha - Ke Bang. Anche qui, dopo le grotte mozzafiato, navigata sul fiume a remi, nel silenzio della grotta di PhongNha. Treno mattutino verso Hue, l’antica capitale: città vivace e godereccia. Senza contare l’Imperial Cittadel, sede degli imperatori per 143 anni, il centro merita una passeggiata serale tra le botteghe di artigianato del night market e la movida. Poi, via in auto fino

a Hoi An sostando alle Water Montain, sede di un incredibile monastero buddista. A due passi c’è Da Nang, la Miami del Vietnam, una Cocobay dove i resort a cinque stelle si sprecano. Ma la nostra meta è Hoi An, la città delle lanterne: un centro storico che ricorda l’Indocina del 1800, palazzi storici sede oggi di negozi che nulla hanno da invidiare a quelli occidentali. L’isola di Song Thu svela l’artigianato delle barche da pesca in legno e i segreti delle caratteristiche “basket boat”: sembrano cesti ma possono navigare. Poi si vola a Saigon (Ho Chi Minh City), dove i tropici esplodono a 35 gradi e un tasso di umidità altissimo. Qui, navigazione sul Mekong fino a Can Tho, il “fiume mamma”, con il floating market, la produzione di "coco candies", noodles di farina di riso e manitoba, da mangiare fritti. Due settimane in un luogo tutto da scoprire, dove il turismo è in crescita esponenziale e la cucina così buona da non far rimpiangere quella italiana. (testo raccolto da Elisa Pasetto)

ph Bellini-Venturi

23 / carnet


S A N VA L E N T I N O

San Valentino, regalo perfetto PER LEI SPORTIVA, ROMANTICA, CASALINGA, PRATICA, FREDDOLOSA PER LUI INTELLETTUALE, DJ, TIFOSO, PANTOFOLAIO, SUPEREROE rezioso o simbolico, studiato o scherzoso, anche il regalo ideale per San Valentino si declina in mille varianti. Perché, se la festa è quella dedicata agli innamorati, non è detto che tutti i partner siano sentimentali o sdolcinati. Ecco le proposte di Carnet Verona per un regalo perfetto.

per lei...

SPORTIVA. Alzi la mano la donna che non ama distinguersi anche in palestra o sui percorsi da jogging. Sul sito di Nike è possibile personalizzare le scarpe mettendo il nome sulla linguetta e scegliendo colori e modelli. Non sapete quale? Consigliamo le LunarGlide o le Nike Thea (ordine sul sito www.nike.com, ci vuole un mese o più per riceverle). ROMANTICA. Vorreste regalarle la Luna? Cominciate dalle stelle, ricreate dalla Lampada Proiettore Stelle Ubegood: una luce per l’illuminazione notturna con 360 di rotazione, che proietta la mappa del cielo stellato sul soffitto e sui muri. Per addormentarsi cullati dal bagliore dell’Universo (a partire da 9,90 euro, su Amazon). CASALINGA. Il prezzo è impegnativo e non sarà il regalo più poetico del mondo. Ma la vostra consorte, credeteci, ve ne sarà eternamente grata. Scommettiamo che, anzi, sarà amore a prima vista quello per Roomba, il robot aspirapolvere che pulisce da solo i pavimenti mente siete fuori casa, prodotto da iRobot (da 299 euro, su www.roomba.it). PRATICA. Volete che vi pensi con il buono ma anche col cattivo tempo? E che si senta unica grazie a un accessorio che, da oggetto di servizio, diventa speciale con un tocco originale e distintivo? Perfetto per San Valentino è l’ombrello rosso a forma di cuore (29,90 euro, su www.dottorgadget.it). FREDDOLOSA. Piedi gelidi anche sul divano o sotto le coperte, come il 90 per cento delle donne? La soluzione è arrivata e non si chiama partner. Basta, infatti, un bel paio di pantofole riscaldate a fare la felicità dell’altra metà del cielo. E Si ricaricano attraverso la porta Usb (34,96 euro, su www.troppotogo.it).

carnet /

24

per lui... INTELLETTUALE. Un libro? Troppo scontato regalarne uno a chi ne ha già centinaia e rischia di saperne più di voi. Meglio puntare su un accessorio pensato per il lettore seriale. E, allora, cosa c’è di meglio che gustarsi un buon libro? Gustarselo in completo relax. Provate con il leggio da vasca da bagno Aquala Bamboo Bathtub Caddy (Amazon, 34,70 euro). TIFOSO. C’è chi sulla cover del cellulare ha impresso la foto della famiglia, chi invece ci vorrebbe la squadra del cuore. Se il vostro lui è tra questi, l’Hellas Verona propone addirittura di personalizzarla con il suo nome e numero o con quelli del suo campione preferito (15 euro, su www.hvstore.it). DJ. Il vostro partner è un amante della musica elettronica o un istrionico animatore delle feste con gli amici? Il Dj mini mixer è il regalo che fa per lui: un dispositivo tascabile per mixare le tracce audio senza dover usare il computer. Basta collegare due smartphone o lettori Mp3 al DJ Mini Mixer, collegare le cuffie o un altoparlante e il dj set è assicurato (29,90 euro, su www. dottorgadget.it). PANTOFOLAIO. Avete il classico uomo-divano? Quello che lo sport lo vede solo in tv? Il compagno ideale di ogni pigrone è il cuscino telecomando: un accessorio caldo e morbido che finge anche da telecomando universale, in grado di sintonizzarsi con buona parte dei dispositivi presenti sul mercato (29,95 euro su www. get-digital.it). SUPEREROE. Anche Superman, dopo aver salvato il mondo, si rilassa con una doccia. Se lui, il vostro eroe quotidiano, ha il fascino di Clark Kent, l’accappatoio di Superman (blu, cintura rossa, con l’immancabile logo con la S) farà per lui (39,95 euro su www. troppotogo.it). (Elisa Pasetto)


FEBBRAIO 2018

GIOVEDÌ

1 20.30 VENERDÌ

2 20.30 GIOVEDÌ

8 20.30 SABATO

10 20.30 MERCOLEDÌ

14 20.30 GIOVEDÌ

15 20.30 VENERDÌ

16 20.30 DOMENICA

18 17.00 MERCOLEDÌ

21 20.30

MUSICA E SCUOLA Feijoada Brasileira… di tutto un Pop! in collaborazione con il Conservatorio “E. F. Dall’Abaco” di Verona

MUSICA E SCUOLA

SlowMachine

LO ZOO DI VETRO da Tennessee Williams con il sostegno di Fondazione Teatri delle Dolomiti, Fondazione Cariverona, Funder35 MM CONTEMPORARY DANCE COMPANY GERSHWIN SUITE // PRIMA ASSOLUTA BOLERO coreografo Michele Merola

JORDI SAVALL LE CONCERT DES NATIONS TOUS LES MATINS DU MONDE

musiche di J.B. Lully, F. Couperin, M. Marais, J.P. Rameau, J.M. Leclair

COMPAGNIE KÄFIG CORRERIA AGWA

coreografo Mourad Merzouki

BRAD MEHLDAU pianoforte THREE PIECES AFTER BACH musiche di J. S. Bach, B. Mehldau

CHARLIE CHAPLIN LA FEBBRE DELL’ORO (The Gold Rush) I VIRTUOSI ITALIANI TIMOTHY BROCK direttore LE QUATTRO STAGIONI di A. Vivaldi testi di Elisabetta Garilli Ensemble del Teatro Ristori illustrazioni in tempo reale di Gek Tessaro

PER LE FAMIGLIE

MUSICA E SCUOLA Terrae: note di viaggio in collaborazione con il Conservatorio “E. F. Dall’Abaco” di Verona

MUSICA E SCUOLA

GIOVEDÌ

22 20.30 VENERDÌ

23 20.30 DOMENICA sponsor

25

IGUDESMAN & JOO & SYMPHONY ORCHESTRA BIG NIGHTMARE MUSIC con

ALEKSEY IGUDESMAN violino HYUNG-KI JOO pianoforte ELEONORA BURATTO soprano NAZZARENO CARUSI pianoforte musiche di F. P. Tosti, W. A. Mozart, F. Alfano, F. Liszt

BRUNCH

11.00 MERCOLEDÌ

partner

28 20.30

MUSICA E SCUOLA Impressionismo. I colori della melodia in collaborazione con il Conservatorio “E. F. Dall’Abaco” di Verona

WWW.TEATRORISTORI.ORG

MUSICA E SCUOLA


F I E R A D I S A N VA L E N T I N O

na rassegna – la 307esima Fiera di San Valentino – per riscoprire l’amore, le tradizioni, le numerose proposte produttive, commerciali e artigianali che caratterizzano il territorio di Bussolengo e vivere una delle feste più interessanti della provincia veronese all’insegna del divertimento, del buon cibo e di tanta passione. Il marchio “la Rosa di San Valentino”, ideato e presentato lo scorso anno, per creare, definire e riconoscere prodotti d’eccellenza del territorio quali simboli dell’EternAmore, è il trait d’union dell’edizione 2018. Dal 10 al 18 febbraio: eventi, spettacoli, esposizioni, incontri culturali e riconoscimenti. I visitatori saranno protagonisti e non solo spettatori del primo grande evento veronese del 2018. Il ricco programma inizia sabato 10 con l’inaugurazione della Fiera Campionaria al Parco Sampò e l’esposizione di macchine e attrezzature agricole, prodotti vivaistici, autoveicoli, prodotti alimentari tipici e artigianali, nelle vie e piazze principali di Bussolengo, e si concluderà il 17 e 18 febbraio con Bussolengo

Fiera di San Valentino A BUSSOLENGO PER RISCOPRIRE LA PASSIONE NEL SEGNO DELL’ETERNAMORE DAL 10 AL 18 FEBBRAIO: TRADIZIONI, CULTURA, GASTRONOMIA, PRODOTTI DEL TERRITORIO, ATTRAZIONI E PREMI

Produce & Fiera degli Sposi, rassegna espositiva di aziende del territorio e delle migliori proposte per le coppie di futuri sposi. In piazza XXVI Aprile, dal 10 al 14 saranno presenti artigiani locali con L’Angolo degli Antichi Mestieri. Durerà quindici giorni, dal 3 al 18 febbraio, il Luna Park in piazzale Vittorio Veneto. Al Centro sociale parrocchiale di via Don Calabria, dal 3 al 14 febbraio si terranno la pesca di beneficenza, la mostra di ricordi delle Associazioni di Bussolengo e la mostra di ricamo e dei lavori manuali. Tra le proposte culinarie, sabato 10, la premiazione del concorso “La tripa pi’ bona de San Valentin”, a cui parteciperanno i ristoratori di Bussolengo; e la Torta di San Valentino (domenica 11) aperta a tutti. L’amore è anche passione per il bello e per l’arte: a Bussolengo trova espressione nel Concerto Lirico di San Valentino, alla chiesa dedicata al Santo, il 14 alle 17.30. Parla d’amore anche il concorso fotografico con la mostra “L’amore supera ogni confine”. Il progetto Pagus Pictus, invece, l’11 e il 14, illustrerà i preziosi affreschi nella chiesa di San Valentino. E ancora di amore eterno si parlerà il 14: il Comune omaggerà con la Rosa di San Valentino le coppie di sposi con 50-55-60 anni di matrimonio. Tutto il programma sulla pagina Facebook del Comune di Bussolengo: Facebook.com/comunebussolengo carnet /

26


La Cordata dell’EternAmore La novità 2018 della Fiera di San Valentino è un invito a tutte le coppie di innamorati, un’occasione unica per dichiarare il proprio amore. Domenica 11 febbraio è in programma la Prima Cordata dell’EternAmore, l’incontro di coppie di innamorati che tracceranno il percorso dell’amore dalla Chiesa di San Valentino alla Panchina dell’EternAmore. Colonna sonora dell’evento, la musica di Andrea Faccioli. L’evento è organizzato in collaborazione con il Club di Giulietta e la Fondazione Telethon. Per essere protagonisti e non solo spettatori, la manifestazione sarà ripresa, con l’ausilio di un drone: il video e le foto potranno essere scaricati dalla pagina Facebook del Comune di Bussolengo. Possono partecipare alla Cordata dell’EternAmore tutte le coppie di innamorati di qualsiasi età che nel pomeriggio dell’11 vorranno comporre il percorso dell’amore uniti dalla corda dell’EternAmore. È un’iniziativa benefica: si sostiene la Fondazione Telethon con un’offerta libera o ritirando la scatola con il Cuore di Cioccolato in cambio di un contributo di € 12.

Come partecipare alla Cordata dell’EternAmore Siete una coppia di innamorati? Per partecipare alla Cordata dell’EternAmore potete inviare una mail a: urp@comune.bussolengo. vr.it; oppure seguire la pagina Facebook del Comune di Bussolengo (Facebook.com/comunebussolengo) dove troverete tutte le informazioni utili. Chi decide all’ultimo istante, si può presentare l’11 febbraio entro le 14 a Bussolengo, al Giardino del Centro Danese in via San Valentino, 36. L’evento si concluderà quando tutte le coppie saranno posizionate lungo il percorso. La partecipazione è gratuita. Videoriprese e immagini a cura del Comune di Bussolengo.

Gli spettacoli Il Palaspettacoli in via San Rocco è il fulcro di tutti gli eventi e intrattenimenti. I tre principali appuntamenti sono fissati per domenica 11 alle 21 con il concerto dello straordinario pianista Matthew Lee (vedi l’intervista a pagina 28). A Bussolengo tiene il concerto esclusivo per Verona e provincia, tappa del suo Piano Man Tour; un evento realizzato in collaborazione con il Comune di Numana. La sera dopo, lunedì 12 alle 20.30, “Rullo di Tamburo – il concerto per Antenore” , serata speciale in onore di un grande musicista, Antenore “Ante” Adami, storico batterista di Bussolengo, già con la Al-B. Band di Alberto Salaorni e la Morblus Band. Al tributo, diretto da Gigi Vesentini, ci saranno band e amici: Queepeeg, Les Garcons Terribles, De Iure, Yourp Group, Morblus Band, Steve Gang, Duccio & the Rags e Salaorni (direttore artistico della serata) con la Al-B. Band. Mercoledì 14 alle 21, spazio al musical con lo show “Le voci del musical”: sul palco del palaspettacoli ci saranno le migliori voci di capolavori contemporanei. I protagonisti sono Alessadra Ferrari (scelta da Cocciante come Giulietta per l’opera popolare basata sulla tragedia di Shakespeare; poi Esmeralda in “Notre Dame” di Cocciante e Rapunzel nel musical omonimo), Andrea Manganotto (musicista e attore, anche lui nel cast di “Giulietta e Romeo”, con un lungo percorso a teatro, ora con Ippogrifo Produzioni), Fabrizio Voghera (Frollo in “Notre Dame”, poi in “Metropolis” e pure lui in “Giulietta e Romeo”) e Francesco Antimiani (“discepolo” di Cocciante in “Notre Dame” e poi nella parte di padre Capuleti/Montecchi).

Alessandra Ferrari

Andrea Manganotto

Fabrizio Voghera

Francesco Antimiani

Gli altri show _Sabato 10 febbraio alle 21 Concerto del corpo bandistico Città di Bussolengo al palaspettacoli _Martedì 13 alle 20.30 Concerto della TnT Acoustic Band che aprirà per Vittoria e i Gorilla al palaspettacoli _Mercoledì 14 alle 17.30 Concerto lirico di San Valentino nella chiesa di San Valentino _Giovedì 15 alle 20.45 presentazione del libro “Anna che sorride” con l’autore Guido Marangoni e spettacolo comico di Quelli Dopo & Friends al teatro parrocchiale _Domenica 18 alle 14.30 Gran Carnevale Bussolenghese per le vie del centro 27 / carnet


F I E R A D I S A N VA L E N T I N O

MATTHEW LEE DA ROSSINI A LADY GAGA TUTTO È ROCK’N’ROLL

UN ECCELLENTE PIANISTA “LIVE” ALLA FIERA DI SAN VALENTINO L’11 FEBBRAIO di Giulio Brusati

no straordinario performer per la Fiera di San Valentino. Il giovane pianista e cantante Matthew Lee sarà in concerto l’11 febbraio alle 21 al Palaspettacoli, unica tappa per Verona e provincia del suo Piano Man Live Tour, un appuntamento realizzato in collaborazione con il Comune di Numana. “Folgorato” da Elvis Presley e Jerry Lee Lewis, ha studiato al Conservatorio Rossini di Pesaro (“Ma poi mi hanno radiato”, confessa, “perché suonavo certe cose a modo mio”). Con l’incisione del disco “Piano man”, e il singolo-video “Steal a kiss” (su etichetta Decca Black/ Universal, la sua carriera prende una bella svolta. Mattthew, un disco per andare in tour e non viceversa: ormai sono i live a scandire la vita di un artista, giusto? Sì, e io sono fortunato a suonare sempre in giro, da anni ormai. Sento colleghi che parlano di tour con dieci-quindici date. Io sono su una media di cento-centodieci show all’anno. In realtà sono in tour da sempre e mi sento fortunato per questo. Il disco “Piano man” cosa rappresenta? carnet /

28

I diversi lati della mia personalità. Ci sono riletture di brani di Lady Gaga, Bruno Mars, Nancy Sinatra, George Harrison e Bobby Darin, oltre a brani classici (Rossini), altri colti (Kurt Weill) oltre a quelli scritti da me e in collaborazione con altri autori. Ma riprendere Rossini in versione rock’n’roll non vuol dire prendere in giro un classico? No, lo vedo come un modo per divertirsi suonando. Amo tutta la musica, compresa la classica, anche se dal Conservatorio mi hanno buttato fuori: continue divergenze su come suonare brani classici. La mia “Rossini’s tarantella” piace a chi piace la classica ma intriga anche chi di solito non ascolta questi autori. E poi suonare per me vuol dire prima di tutto divertirsi. Visto che siamo alla Fiera di San Valentino, lei ha mai conquistato una donna suonando una canzone? Sì, sempre. Prima di iniziare a suonare il pianoforte, le ragazze non mi guardavano nemmeno. Adesso sono fidanzato, ma se dovessi fare innamorare di me, di nuovo, la mia donna le canterei La Più Bella Canzone d’Amore, un brano dell’album Piano Man. Provate a dedicarla alla ragazza che amate e vedete se non fa effetto…


LIFESTYLE

Hotel Veronesi La Torre SPECIALE SAN VALENTINO di Giancarla Gallo

n San Valentino avvolgente tra un massaggio di coppia al cioccolato e delizie a cena. Così l’Hotel Veronesi la Torre pensa il giorno di San Valentino per i propri ospiti.

Info: info@hotelveronesilatorre.it Hotel Veronesi La Torre Via Monte Baldo, 22 Dossobuono/ Verona Tel. +39 045 8604811 www.hotelveronesilatorre.it

carnet /

30

Il massaggio di coppia a base di burro di karitè al cioccolato dona al corpo un goloso elisir di bellezza, tenerezza e passione. A fine trattamento, della durata di 45 minuti, alla coppia verrà servita in cabina una tisana calda. Costo 130 euro alla coppia, solo per febbraio 2018, con aggiunta di ingresso alla Spa per due persone (160 euro totali). La Cena di San Valentino è non meno sorprendente con un menù evocativo (prenotabile anche nei week end precedente e successivo) al costo di € 36,00 vino escluso, a persona. _ Bouquet di germogli ed insalatine con magatello al punto rosa, olio di Pantelleria e tartufo. _ Risotto mantecato alla barbabietola, crema di burrata e cialda di parmigiano croccante. _ Filettino di manzo alla Rossini con patate paglia. _ Meringhe flambate con cuore di lampone su letto di chantilly e crumble di mandorle. _ Acqua, coperto e caffè inclusi. Il pacchetto completo: massaggio di coppia al cioccolato di 45 min, ingresso alla spa e cena di San Valentino ammonta a € 101,00 per persona.


Spettacoli di Febbraio e Marzo Prosa

sabato 3 febbraio 2018, ore 20.45 Edipo - Edipo Re - Edipo a Colono Glauco Mauri e Roberto Sturno

L’attività del Teatro Salieri è organizzata da Fondazione Culturale Antonio Salieri

Danza

in collaborazione con

venerdì 9 febbraio 2018, ore 20.45 Tutu Chicos Mambo

Canzoni d’Italia

venerdì 16 febbraio 2018, ore 20.45 La famiglia canterina - Le Sorelle Marinetti con Francesca Nerozzi, Jacopo Bruno e il Trio jazz dell’Orchestra Maniscalchi

e la partecipazione di

Che occhi grandi che hai! Teatro per le famiglie domenica 18 febbraio 2018, ore 16.00 Va Va Van Beethoven T.R.G.

Soci Costituenti e Fondatori

Prosa

martedì 20 febbraio 2018, ore 20.45 Delitto/Castigo Sergio Rubini e Luigi Lo Cascio

Canzoni d’Italia

sabato 3 marzo 2018, ore 20.45 Angelo Branduardi camminando camminando Angelo Branduardi e Maurizio Fabrizio

Teatro Brillante

sabato 10 marzo 2018, ore 20.45 Non mi hai più detto ti amo! Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia

Che occhi grandi che hai! Teatro per le famiglie

Soci Partecipanti

domenica 11 marzo 2018, ore 16.00 Una Magnifica Tempesta Michele Cafaggi

Danza

venerdì 16 marzo 2018, ore 20.45 Bella Addormentata Junior Balletto di Toscana

Musica

sabato 24 marzo 2018, ore 20.45 RecitaL CanTANGO omaggio a Schipa e Gardel Fabio Armiliato e Fabrizio Mocata

A piedi nudi nel... palco! Teatro per la primissima infanzia

domenica 25 marzo 2018, ore 10.30 Milo e Maya! Coproduzione AsLiCo e Scarlattine Teatro, Campsirago Residenza

Comuni di Angiari, Bevilacqua, Boschi Sant’Anna, Castagnaro, Cerea, Gazzo Veronese, Roverchiara, Terrazzo, Villa Bartolomea

Gli spettacoli serali in abbonamento saranno preceduti, alle ore 20:00, da una conversazione introduttiva al Ridotto del Teatro.

Tel. 0442 25477 - Fax 0442 625584 - www.teatrosalieri.it - info@teatrosalieri.it


LIFESTYLE

Villa Quaranta passione di coppia UN SAN VALENTINO A TUTTO RELAX ALLE TERME DELLA VALPOLICELLA

cqua termale, bagni di vapore, cromoterapia, massaggi di coppia personalizzati. Tanti regali in uno, tante emozioni da condividerei con la persona amata. È l’idea proposta da Terme della Valpolicella a Villa Quaranta, che in occasione di San Valentino propone alle coppie quattro “pacchetti”. Con la “Coccola di coppia” (210 euro), le mani sapienti delle beauty expert libereranno la schiena dalle tensioni col Resonanz Massage e coccoleranno gambe e viso con un massaggio rilassante. In “Passione di coppia” (210 euro), invece, un peeling ai semi d’uva sarà l’inizio di un viaggio nella passione le cui tappe sono un massaggio vinoterapico total body ai profumi del vino Valpolicella e un bagno di coppia immersi nei vinaccioli e latte di capra nel suggestivo Tempio di Shirò, con tanto di bottiglia di vino per brindare all’amore. “Armonia di coppia” (165 euro) è un rituale a tutto corpo con le pietre laviche, al suono delle campane tibetane, per sollecitare i chakra, i centri di energia dell’organismo, grazie al massaggio e al calore delle pietre. carnet /

32

“Suggestione di coppia” (165 euro), infine, prevede l’antica tecnica di spazzolatura orientale del corpo con setole pure, rigenerante per la pelle e perfetta preparazione al nutrimento e al rilassamento derivanti dal burro caldo delle candele con cui le beauty expert massaggeranno il corpo. E se ancora non basta, è possibile aggiungere in abbinata a questi pacchetti, a soli 34 euro a persona, il Day Spa Package: un giorno alle Terme per fare il pieno di energia in palestra e vivere l’esperienza “Acqua libera mente” nell’acqua salso bromoiodica a 35 gradi. www.shopvillaquaranta.com


on solo San Valentino. Perché alle Terme della Valpolicella, a Villa Quaranta, a febbraio si pensa anche al divertimento e a riprendere, dopo gli stravizi delle feste, i consueti rituali di benessere. Un vero e proprio party è in programma il 10 febbraio, dalle 20 alle 2, con “La notte dei super eroi”, Cena e Festa di Carnevale in maschera, in collaborazione con Limited Deep Brand e Image Milano Eclusive Event: una vera e propria esplosione di euforia nell'atmosfera esclusiva di Villa Quaranta Tommasi Wine Hotel & SPA.

Tommasi Wine Hotel & Spa party & rituali di benessere

A VILLA QUARANTA WELLNESS MA ANCHE FESTE E VIAGGI SENSORIALI Atmosfera decisamente più intima, quattro giorni dopo, per il giorno degli innamorati, che fino al 17 febbraio troveranno al Borgo Antico di Villa Quaranta un menù romantico per festeggiare San Valentino (60 euro a persona, inclusi vini in selezione Tommasi Family Estates). È richiesta la prenotazione allo 045 6767300 o a info@villaquaranta. com. Proseguono inoltre, anche a febbraio, gli Aufguss del giovedì dalle 16 alle 21.30, un viaggio sensoriale che include l’ingresso nell’area Saune-Thermarium e due gettate: alle 16 Aufguss depurativo in bagno turco, in abbinata con uno scrub corpo al sale, alle 18.30 Aufguss ossigenante in sauna finlandese (23 euro). Sabato e festivi, invece, dalle 14 alle 19.30, tre gettate: alle 16 Aufguss ossigenante in sauna finlandese, alle 17 Aufguss depurativo in bagno turco in abbinata con scrub corpo al sale, alle 18 Aufguss di bellezza in sauna finlandese in abbinata con auto massaggio viso alla Vinoterapia di Terme della Valpolicella (32 euro). (Elisa Pasetto)

33 / carnet


LIFESTYLE

Aqualux

UN’ONDA DI ROMANTICISMO UN SAN VALENTINO DI RELAX ALL’HOTEL DI BARDOLINO

n’ ondata di romanticismo è in arrivo sulle rive del lago di Garda. Numerose, infatti, all’Hotel Aqualux di Bardolino, le proposte per un San Valentino indimenticabile. Si comincia già sabato 10 febbraio alle 20 con una Romantic Red Dinner al ristorante Evo dell’hotel, a base di astice, caviale e ricciola. A seguire, gran buffet di dolci servito allo Sparkling Lounge e accompagnato da musica dal vivo (€ 52,00 per persona, bevande escluse - € 12, bevande escluse, solo per il gran buffet di dolci). Per informazioni e prenotazioni: tel. 045 6229999, whatsapp:

392 9479445, mail: info@aqualuxhotel.com. Il giorno dopo, domenica 11, in programma il Love brunch, dalle 12 alle 14.30, con musica dal vivo allo Sparkling Lounge (€ 24,00 per persona). E per chi vuole regalarsi anche una dolce pausa di relax c’è lo speciale Brunch + Spa (ingresso dalle 14: € 38,00 per persona; ingresso giornaliero dalle 9: € 50,00 per persona). Mercoledì14 febbraio, l’appuntamento clou con un intero Love day Spa: apertura fino alle 21, con RomanticTEAtime dalle 16 alle 18 e fontana di cioccolato (€ 35 per persona ingresso dalle 14), mentre la sera si replica con Romantic Red Dinner. Prenotazione consigliata chiamando lo 045 6229960 o scrivendo a spa@aqualuxhotel.com. (Elisa Pasetto)

carnet /

34


LIFESTYLE

ue cuori in una spa, puro romanticismo vista lago. Sara così, a San Valentino, per le coppie che sceglieranno di trascorrere la giornata nella Thermal Spa di Terme di Sirmione: cinque ore di benessere immersi nell’acqua termale, tra idromassaggi e bagni di vapore, massaggi di coppia e… food in love. Due i pacchetti a disposizione: Relax&Massage, un ingresso Terme&Sauna di cinque ore per due persone, massaggio You&me e kit San Valentino con Crema Tonificante e Crema Massaggio di Aquaria Thermal Cosmetics (109 euro a coppia). Con Relax&Food, invece, l’ingresso alle Terme comprende Aperipranzo o Apericena e Food in love: fragole, cioccolato e flute di bollicine (78 € a coppia). In più, la cabina duetto e la suite spa si animano con una serie di rituali di coppia, dalla “Lovely suite spa” con massaggio a lume di candela e idromassaggio in vasca Jacuzzi per due, alle “Dolci coccole” con impacco corpo al cioccolato e massaggio you&me, dal “Rituale Aquaria”, detossinante e rilassante, con maschera per il viso, fango termale e massaggio, ad “Aromi d’Africa”, scrub corpo ai sali marini e massaggio corpo all’olio di argan, drink speziato e prelibatezze di frutta tropicale. (Elisa Pasetto) Aquaria tel. 030 916044 aquaria@termedisirmione.com

carnet /

36

Due cuori e una Spa

SAN VALENTINO AD AQUARIA-TERME DI SIRMIONE RELAX E ROMANTICISMO

E per il giorno più romantico dell’anno, Terme di Sirmione propone due idee regalo per lei e per lui della linea Aquaria Thermal Cosmetics: “Ti voglio acqua e sapone” e “Mi prendo cura di te” (€ 29,00 L’UNO). Piccoli tesori con il 100% di acqua sulfurea salsobromoiodica dalle proprietà idratanti e rigeneranti per il benessere e la bellezza della pelle e del corpo, dai trattamenti detersione, idratanti e rigeneranti, a quelli anticellulite, lenitivi e tonificanti. La linea Aquaria Thermal Cosmetics si trova online su store.termedisirmione.com e negli store di Terme di Sirmione.


20a edizione

20172018

gli spettacoli iniziano alle 21.00

i mercoledì di spettacolo alle ore 18.00 incontro con gli attori

7, 8 e 10, 11 novembre

6, 7, 8, 9 febbraio

SPAMALOT

DI’ CHE TI MANDA PICONE

musical tratto dal film Monty Python e il Sacro Graal con Elio adattamento Rocco Tanica regia Claudio Insegno

con Biagio Izzo regia Enrico Maria Lamanna

21, 22, 23, 24 novembre

L’UOMO CHE NON CAPIVA TROPPO con Lillo & Greg regia Lillo & Greg

27, 28 febbraio 1, 2 marzo

DUE

con Raoul Bova e Chiara Francini regia Luca Miniero 6, 7, 8, 9 marzo

19, 20, 21, 22 dicembre

UNA DELLE ULTIME SERE DI CARNOVALE

FIORE DI CACTUS con Benedicta Boccoli e Maximilian Nisi regia Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese

di Carlo Goldoni regia Beppe Navello 20, 21, 22, 23 marzo

23, 24, 25, 26 gennaio

L’AVARO

di Molière con Alessandro Benvenuti regia Ugo Chiti

NON MI HAI PIÚ DETTO TI AMO

con Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia testo e regia Gabriele Pignotta

19 febbraio INSTANT THEATRE 2018

DI MALE IN SEGGIO con Enrico Bertolino

fuori abbonamento

i

Teatro Nuovo tel. 0458006100 www.teatronuovoverona.it

5, 6 aprile nuovo spettacolo

SENTO LA TERRA GIRARE con Teresa Mannino

fuori abbonamento

Teatro Nuovo - Verona


LIFESTYLE

Aquardens EMOZIONI DI BENESSERE

alde emozioni di benessere alternate a momenti di piacevole svago, alla faccia della noia. Punta su questa inedita abbinata Aquardens, il Parco termale più grande d’Italia, che in vista della settimana di San Valentino propone un’idea regalo adatta a tutti: un’esperienza in un grande centro termale che stupisce, ogni giorno, con un evento diverso. Alzi la mano, per esempio, chi si è mai gustato una pellicola sul grande schermo immerso nell’acqua calda termale: ad Aquardens succede il lunedì. Il martedì, spazio a chi ha bisogno di staccare la spina, con piacevoli sessioni di musicoterapia in acqua. Atmosfera romantica il giovedì con Candle Night e le vasche circondate dalla luce delle carnet /

38

candele. Intanto, per gli amanti delle saune, largo a bagni di vapore, docce emozionali e rituali aufguss con musica ed essenze profumate. Per regalare un viaggio, anche di coppia, nell’ovattato mondo di Aquardens basta un click: sullo shop online è possibile scegliere tra ingressi all’area termale giornalieri o serali, trattamenti e massaggi classici e orientali da vivere in due, succulenti menù da gustare in accappatoio e le esclusive Private Suite con vasca idromassaggio, letto matrimoniale ad acqua, saune e bagni di vapore privati. (Elisa Pasetto) Info: www.aquardens.it


TEATRO COMUNALE DI CASTELNUOVO DEL GARDA STAGIONE TEATRALE 2017-2018

TEATRO CHE SORRIDE SABATO 28 OTTOBRE 2017 ore 21.00

SABATO 25 NOVEMBRE 2017 ore 21.00

CLAUDIA PENONI

MICHELA ANDREOZZI

Regia di

Regia di

Paola Tiziana Cruciani

Daniele Sala

DONNE DELLA MIA VITA

A LETTO DOPO CAROSELLO

SABATO 25 DICEMBRE 2017 ore 21.00

SABATO 20 GENNAIO 2018 ore 21.00

PAS DE DEUX Svizzera Con

MARTA CUSCUNA’

Aline Maria Del Torre Martin Del Torre

SOUVENIRS

Regia di

Marta Cuscunà

LA SEMPLICITA’ INGANNATA

SABATO 10 FEBBRAIO 2018 ore 21.00 PAOLO NANI

SABATO 24 FEBBRAIO 2018 ore 21.00 Compagnia MagdaClan

Danimarca Regia di

Frede Gulbrandsen Valentino Dragano

Regia di

MagdaClan CIRCO

EXTRA_VAGANTE

JEKYLL ON ICE!

SABATO 27 GENNAIO 2018 ore 21.00

ERO ENTO LIB M O S NA RES BBO A ING I R FUO

CompagniaROSSO TEATRO Regia di

Roberto Anglisani

LE STELLE DI DAVID

www.dimteatrocomunale.it - tel 045 7599049 prenotazioni@dimteatrocomunale.it


T E AT R O

Un uomo e una donna, l’incontro di due mondi RAOUL BOVA CI PARLA DELLA COMMEDIA “DUE” IN SCENA AL TEATRO NUOVO DAL 27 FEBBRAIO AL 3 MARZO PER LA RASSEGNA DIVERTIAMOCI A TEATRO di Agnese Ceschi

na stanza vuota, un letto matrimoniale da montare, l’inizio di una convivenza. La scena ricorda un momento già vissuto da molti: quello dell’inizio di una vita di coppia a due, con tutte le paure, le ansie e le preoccupazioni per il futuro che questa scelta comporta. Marco è alle prese con il montaggio di un letto matrimoniale, Paola lo interroga sul loro futuro di coppia. I protagonisti di questa commedia a... "Due”, in scena al Teatro Nuovo dal 27 febbraio al 2 marzo 2018, sono Raoul Bova, che con questo spettacolo è tornato a teatro dopo molti anni, e Chiara Francini. Abbiamo chiesto a Raoul Bova di raccontarci qualcosa di più sullo spettacolo "Due", diretto da Luca Miniero, sulla sua idea del rapporto di coppia e su come, da atleta, è diventato un giorno attore. "Due" è basata sul rapporto di coppia. Cosa scopriamo della vita a due? L’autore ha voluto portare in scena tutte le preoccupazioni di una coppia in chiave di commedia, con il sorriso. Si scopre come la coppia, soprattuto all’inizio della convivenza, è sospesa tra il presente e la paura del futuro. Il matrimonio è il punto focale delle discussioni tra i due personaggi, Marco e Paola, che si apprestano a vivere assieme. In scena emergono tutte le loro differenze: lui napoletano e lei toscana, due culture e modi di vedere il rapporto, lui vive nel presente, mentre lei è proiettata sul futuro. Un incontro di due mondi. Paradigmatico del mondo maschile e di quello femminile, no? Sì, ci sono piccole manie che abbiamo, sia uomini che donne, e queste vengono messe in scena per carnet /

40

sorridere, senza la pretesa di fare un trattato sociale sulla differenza tra i due sessi. Paola tende a seguire gli schemi, l’idea di famiglia tradizionale, l’aspirazione alla felicità: una casa in campagna, la station wagon; stereotipi dell’idea di felicità. Marco vive invece più il presente, senza porsi troppe domande sul futuro. E per lei cos’è il rapporto di coppia? Si basa sul rispetto, innanzitutto, nei confronti dell’altro e di se stessi. La difficoltà più grande che si può incontrare nella vita in due? Voler cambiare l’altro. Ma anche quando si danno per scontati l’altro e il rapporto. Nel testo c’è una bella frase: Come si fa a capire, prima che sia troppo tardi, il significato dell’amore? Si capisce quando si diventa più tolleranti, più liberi e non si vuole inglobare il rapporto dentro alcuni stereotipi. Alla fine di "Due" che messaggio porta a casa lo spettatore? Quello che vuole. La commedia è aperta. Vengono messe in scena molte situazioni e ognuno si identifica in almeno una di esse. Emblematico è il momento in cui il mio personaggio incontra Epicuro, nella parte finale dello spettacolo; sarà proprio il filosofo a distruggere ogni teoria di Marco sull’amore. Questo testo non ha la pretesa di dire cos’è il rapporto di coppia, perché non ci sono regole e di certo non sono scritte sui libri. Qual è la scena più spassosa? Per me il momento in cui il mio personaggio incontra Barbie: il loro dialogo è molto divertente. Inoltre sono molto comiche anche le scene in cui Marco si mette inconsapevolmente all’angolo e


RAOUL BOVA PER IL SOCIALE Raoul Bova ha un cuore solidale. Sostiene infatti da anni la causa di Croce Rossa ed è impegnato concretamente per Amatrice, Accumoli ed Arquata. Ha contribuito infatti a raccogliere dei fondi per la realizzazione della Casa della Montagna e di un Centro polifunzionale che prevede sala teatro, auditorium e presidio socio-sanitario CRI ad Amatrice. Un progetto che sta per vedere la luce grazie ad una strettissima collaborazione tra l’associazione “Io ci Sono” di Raoul Bova, la Croce Rossa Italiana e il Comune di Amatrice. Per contribuire alla causa: www.ricostruiamoli.it

ph Fabio Lovino

viene “bombardato” dal personaggio femminile, che lo accusa di aver detto una cosa che in realtà lui non ha mai detto. Scene di vita reale, insomma, tra uomini e donne. Già... Ma facciamo un salto indietro: quando ha capito che avrebbe fatto l’attore? Durante il mio primo film televisivo sulla storia dei fratelli Abbagnale. Essendo io un atleta, ho sempre pensato che servisse l’allenamento e la conoscenza prima di stare di fronte a una macchina da presa. Il regista, Stefano Reali, mi guidò strada facendo alla scoperta di cose ben più importanti: le emozioni e l’interiorità. Ho imparato ad usare le emozioni e questo mi ha convinto a percorrere questo cammino. Del suo passato da nuotatore cosa ha portato nel suo lavoro di attore? Il fatto di non sentirsi mai campioni. Quando si finisce una gara, il giorno dopo si ritorna in vasca e si lavora con umiltà, senza sentirsi arrivati. Quando ti senti arrivato, pensi di avere tutte le certezze ed è il momento in cui perdi tutto. E questo è un grande insegnamento. Sì, vale anche per la vita di coppia.

41 / carnet


T E AT R O

Grande Teatro Il

SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE 1-2-3 febbraio alle 20.45 4 febbraio alle 16 al Tetaro Nuovo

L’opera, capolavoro della trilogia “teatro nel teatro” di Luigi Pirandello, è stata rappresenta per la prima volta nel 1921 e segna una delle vette più alte della scrittura teatrale pirandelliana. Mentre una compagnia drammatica prova “Il gioco delle parti” di Pirandello, sulla scena appaiono misteriosamente sei personaggi: il Padre, la Madre, la Figliastra, il Figlio e due bambini. Tutti e sei nati dalla fantasia di un autore che però non seppe o non volle farli vivere in un’opera teatrale. Con Eros Pagni, per la regia di Luca De Fusco.

IL NOME DELLA ROSA

dal 13 al 17 febbraio alle 20.45 il 18 febbraio alle 16 al Teatro Nuovo

Tratto dall’omonimo romanzo di Umberto Eco del 1980, tradotto in ben quarantasette lingue, questo spettacolo è la prima trasposizione teatrale del celebre thriller d’ambientazione medioevale. Protagonisti, Eugenio Allegri e Luca Lazzareschi, per la regia di Leo Muscato. Sul finire del XIV Secolo, un vecchio frate benedettino, Adso da Melk, scrive le memorie della sua gioventù in cui ha assistito a terribili fatti legati alla lotta tra Chiesa e Impero che ha travagliato l’Europa. In un racconto dal ritmo serrato, a metà tra giallo e romanzo storico, Adso si rivede giovane intento a seguire gli insegnamenti del dotto frate francescano Guglielmo da Baskerville, chiamato a svolgere una missione molto misteriosa. (a cura di Agnese Ceschi)

carnet /

42


Pagina precedente, Eugenio Allegri (ph Alfredo Tabocchini). A fianco, Biagio Izzo e Rocío Muñoz Morales (ph Gaetano Livigni)

Divertiamoci a Teatro DI' CHE TI MANDA PICONE

dal 6 al 9 febbraio alle 21 al Teatro Nuovo

Il beniamino del pubblico Biagio Izzo torna a teatro con una produzione nuova, una scommessa: questa pièce è tratta dalla pellicola del 1984 di Nanni Loy con Giancarlo Giannini e Lina Sastri, che narra la sfortunata storia di un operaio dell’Italsider di Bagnoli che per protesta, alla chiusura della fabbrica, si diede fuoco in tribunale davanti al figlio e alla moglie. Emerge un mondo sotterraneo che l’apparente innocente suicida aveva nascosto: camorra, mazzette e misteri. In questo spettacolo ci si chiede dove sia finito il bambino che ha assistito alla morte del padre. Antonio, ormai trentatreenne, è un uomo sposato (con la bella spagnola Mara, interpretata da Rocío Muñoz Morales), è disoccupato e ossessionato da oscuri fantasmi. Accanto a loro, sul palco, Mario Porfito (Raffaele Terranova), Antonio Romano (il parroco Capone) e Lucio Aiello (Paudice). Regia di Giuseppe Miale di Mauro. I ncontro con gli attori nei mercoledì di spettacolo alle 18

DI MALE IN SEGGIO

19 febbraio alle 21 fuori abbonamento al Teatro Nuovo

L’instant theatre di Enrico Bertolino: narrazione, attualità, umorismo, storia, costume e comicità si incontrano in un’unica serata in cui il mattatore è il comico che ha portato questa formula di successo nei teatri di Roma e Milano. Con Bertolino il teatro diventa luogo di informazione satirica legata all’attualità e lo spettacolo un percorso di conoscenza di un tema politico o sociale: novanta minuti con il sorriso sulle labbra per scardinare le certezze. Con intermezzi musicali e brani pop della tradizione leggera italiana. (a cura di Agnese Ceschi)

43 / carnet


Teatro Ristori

T E AT R O

PROSA, DANZA, MUSICA BAROCCA, JAZZ, CINEMA, CONCERTI-BRUNCH, EDUCATIONAL DA SAVALL A MEHLDAU TUTTE LE STAR DI FEBBRAIO

n mese di febbraio estremamente ricco di avvenimenti per il Teatro Ristori, in cui saranno cointeressati tutti i settori di spettacolo della sua programmazione. Ne saranno protagonisti per primo la PROSA, che venerdì 2 alle 20.30 si presenterà con il primo successo del drammaturgo americano Tennessee Williams, “Lo zoo di vetro”, reso poi celebre dall’opera “Un Tram chiamato Desiderio”, lavoro di rara delicatezza poetica e di innovazione letteraria. Lo interpreterà la compagnia bellunese di sperimentazione artistica diretta da Rajeev Badhan ed Elena Strada, che lavora sulla contaminazione delle arti. La regia di Rajeev Badhan inserisce l’elemento del video, più come suggestione che come reale mezzo tecnico, per trasportare lo spettatore all’interno dell’universo soggettivo del ricordo e della fantasia della mente. carnet /

44


Barocca

Danza

La stagione di danza proseguirà invece da giovedì 8 febbraio con una prima assoluta e il debutto al Teatro Ristori per la MM Contemporary Dance Company, una compagnia di danza diretta dal coreografo Michele Merola, nata nel 1999, che ha già vinto il prestigioso Premio Danza&Danza e il Premio Europaindanza. Il Teatro Ristori è poi coproduttore della prima nazionale “Gershwin Suite” di Michele Merola, un omaggio in danza al grande compositore statunitense. La lista dei coreografi che hanno scelto Gershwin come tappeto musicale per i propri lavori, dentro e fuori i titoli consacrati, elenca alcuni dei numi del ‘900: da Michail Fokine e Roland Petit, per finire a Gene Kelly e Fred Astaire, anche se è George Balanchine a lasciare il segno di maggior rilievo con il balletto Who cares (1970), creato su diciassette canzoni classiche di Broadway. Ora è la volta di Michele Merola, coreografo assai lontano e diverso, per impostazione e sensibilità, a cimentarsi nell’impresa. A completare la serata un grande titolo del repertorio musicale, Bolero, su musica di Maurice Ravel, che fu fortemente influenzato nella sua produzione, proprio dalla conoscenza della musica di Gershwin. Mercoledì 14 febbraio, sarà la volta della straordinaria Compagnie Käfig (Centre Chorégraphique National de Créteil et du Val-de-Marne), che in 20 anni di attività ha realizzato oltre 2800 spettacoli, in 58 paesi davanti ad oltre 1 milione di spettatori. Al Ristori si presenterà con “Correria”, una corsa trepidante, ispirata al ritmo ossessivo che scandisce la vita nel mondo occidentale, in continua lotta contro il tempo. E con “Agwa” dove i danzatori si muovono virtuosamente tra 800 bicchieri che scolpiscono lo spazio: una coreografia all’insegna dell’acqua, simbolo di rinnovamento, risorsa preziosa che va economizzata e preservata. Due lavori dove gli interpreti miscelano hip-hop, caporeira, samba, musica elettronica e bossa nova per far emergere una danza acrobatica mozzafiato, piena di energia ed invenzioni.

La musica barocca, sabato 10 avrà un artista che non ha bisogno di presentazioni: Jordi Savall. Una personalità musicale polivalente che da più di cinquant’anni fa conoscere al mondo meraviglie musicali lasciate nell’oscurità, nell’indifferenza e nell’oblio. Presenterà al pubblico del Teatro Ristori, uno dei suoi programmi più affascinanti, dedicato alla musica francese che rievoca le atmosfere del film, ormai di culto, “Tous les matins du monde” di Alain Corneau. Questo capolavoro cinematografico ha contribuito a fare conoscere al grandissimo pubblico Jordi Savall e la musica “antica” di Marais, Rameau, Couperin, Lully, nonché la figura misteriosa del gambista e compositore Sainte-Colombe.

Pagina precedente, Aleksey Igudesman e Hyung-ki-Joo (ph I&J BIG Nightmare Music-Julia Wesely). In questa pagina dall’alto, MM Contemporary Dance Company (ph Tiziano Ghidorsi) e Jordi Savall

45 / carnet


T E AT R O

Suonando Chaplin

Le immagini del capolavoro di Charlie Chaplin, “La febbre dell’oro” saranno invece proiettate venerdì 16, con il commento sonoro originale dal vivo realizzato da I Virtuosi Italiani diretti da Tymothy Brock. L'importanza della figura di Charlie Chaplin nella storia del cinema e in quella della cultura del Novecento in genere è incalcolabile. Chaplin ha sempre ideato e realizzato da solo le proprie opere accentrando su di sé le funzioni di soggettista, sceneggiatore, regista, interprete e compositore delle musiche. Il progetto rende omaggio, fra l'altro, a Chaplin nel quarantesimo anniversario della scomparsa.

Concertistica

Giovedì 22 in abbonamento e il 23 fuori abbonamento, il Teatro Ristori sarà palcoscenico di un concerto "tutto da vedere" dove la musica diventerà spettacolo. Scatenati, inusuali, esilaranti, Aleksey Igudesman (violino) e Hyung-ki-Joo (pianoforte), sono due musicisti classici dotati di grande virtuosismo che si divertono a trasgredire ogni regola e rigore esecutivo per lasciare posto a una comicità surreale e alla dissacrazione più raffinata e colta. Titolo della performance è "Big Nightmare Music", sottotitolo "Follie musicali in dimensioni sinfoniche". Il duo si è esibito nelle sale più prestigiose del mondo e i grandi nomi della musica classica hanno fatto irruzione nei loro movimentati sketch. Questa volta saranno I Virtuosi Italiani ad essere complici della loro stravaganza.

carnet /

46


Jazz La stagione jazz è dedicata quest’anno al sound americano e proseguirà giovedì 15 con un appuntamento imperdibile: il grande talento pianistico di Brad Mehldau, un’icona del jazz mondiale. L’artista di Jacksonville presenterà per la prima volta in Italia, il suo ultimo progetto “Three pieces after Bach” per pianoforte solo, la cui ispirazione arriva da uno dei capolavori riconosciuti della grande musica, Il clavicembalo ben temperato del grande Johann Sebastian. È stata la prestigiosa Carnegie Hall di New York, assieme al Royal Conservatory of Music, al National Concert Hall e alla Wigmore Hall di Londra a commissionare a Mehldau una serie di tre composizioni. Bach in jazz? È una rilettura filtrata attraverso la sensibilità di chi ha studiato la musica jazz, ma anche quella pop, dei secoli successivi indagandone la derivazione classica.

Concerti Brunch Fra gli appuntamenti Brunch, domenica 25, ore 11, una grande interprete vocale, il soprano mantovano Eleonora Buratto che accompagnata dal pianista Nazzareno Carusi eseguirà un programma di canzoni scritte da Tosti e Alfano.

Educational

Pagina precedente, “La febbre dell’oro”. Sopra, Brad Mehldau (ph Michael Wilson). A destra in alto, “Le quattro stagioni”

Anche a febbraio la programmazione del Teatro Ristori riservata all’Educational è molto ricca. Domenica 18 alle 17 lo spettacolo dedicato alle famiglie metterà in scena uno dei capolavori della musica di tutti i tempi: Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi eseguite dal Ristori Ensemble e impreziosite dalle illustrazioni realizzate dal vivo in tempo reale dal genio di Gek Tessaro. Oltre a questo importante appuntamento, che ha riscosso tale successo nelle scuole della provincia di Verona, da “costringere” la direzione del Teatro a organizzare altre tre repliche, ci saranno tre appuntamenti di MUSICA e SCUOLA in collaborazione con il Conservatorio veronese, previsti per giovedì 1, mercoledì 21 e mercoledì 28, alle 20.30. (Gianni Villani) 47 / carnet


T E AT R O

Teatro Salieri PROSA, DANZA, CANZONI FEBBRAIO IN SCENA

PROSA

"EDIPO RE - EDIPO A COLONO" sabato 3 febbraio alle 20.45

A distanza di vent’anni, Glauco Mauri e Roberto Sturno tornano a mettere in scena i due capolavori di Sofocle per analizzare più compiutamente il mito immortale di Edipo. Con nuovi compagni di viaggio e in un nuovo spazio scenografico, la messa in scena, affidata a due diversi registi: il giovane Andrea Baracco per Edipo Re interpretato da Sturno, mentre Glauco Mauri riserva per sé la messa in scena e l’interpretazione di Edipo a Colono. Due generazioni a confronto, nel segno della collaborazione e della continuità, pensando al futuro del teatro. Alle 20 al ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità.

"DELITTO/ CASTIGO"

martedì 20 febbraio alle 20.45

Sergio Rubini e Luigi Lo Cascio in uno dei più grandi romanzi mai scritti, in un viaggio tra la vertigine e il disagio del romanzo di Dostoevskij. Questo testo esplora il conflitto di un’ossessione, quella del proprio suicidio come unica affermazione esistenziale, per definire il proprio limite necessario per arrivare all’autoaffermazione. Un conflitto che crea una febbre, una scissione, uno sdoppiamento; un omicidio che produce un castigo, un’arma a doppio taglio. Alle 20 al ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità.

DANZA “TUTU”

venerdì 9 febbraio alle 20.45

La compagnia catalana Chicos Mambo, fondata a Barcellona nel 1994 dal francese Philippe Lafeuille, porta in scena sei ballerini che con grande humor danzeranno travestiti da donna con tanto di tutu. Così con camaleontica bravura si trasformeranno dal classico cigno alle donne in passerella e sottoveste di Pina Bausch. Spettacolo nato nel 2014 per i festeggiamenti del ventennale della compagnia, “Tutu” si divide in venti quadri in cui tornano alla memoria le icone del balletto, della danza contemporanea, dei balli di sala, dell’acrobazia e dello sport con i loro tic e vezzi. Alle 20 al ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità. carnet /

48


CANZONI D’ITALIA LE SORELLE MARINETTI NE “LA FAMIGLIA CANTERINA”

MA CHE OCCHI GRANDI CHE HAI! Teatro per le famiglie “Va va Van Beethoven” con T.R.G. domenica 18 febbraio alle 16

venerdì 16 febbraio alle 20.45

Un originale spettacolo teatral-musicale in atmosfera vintage anni Trenta con i tre attori en travesti leader della canzonetta sincopata, accompagnati da due dei colleghi della commedia musicale “Risate sotto le bombe”, Francesca Nerozzi e Jacopo Bruno. In scena, aneddoti sul costume e la cultura del tempo cullati dalla bellissima musica delle orchestre leggere dell’E.I.A.R. (l’antenata della RAI). Erano gli anni dei nostri nonni o genitori, che seppero trovare un motivo di sorriso e spensieratezza nelle “canzoni della radio” in un momento tutt’altro che facile. Alle 20 al ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo con storie, aneddoti e curiosità. (A cura di Agnese Ceschi) Pagina precedente, “Edipo re - Edipo a Colono” (ph Manuela Giusto). In questa pagina a destra, “La famiglia canterina”. Sotto, i Chicos Mambo in “Tutu” (ph Michel Cavalca)

49 / carnet


T E AT R O

L’Altro Teatro febbraio alternativo PROSA La prosa di febbraio de L'Altro Teatro (al teatro Camploy in via Cantarane) si apre il 2 del mese con “La paranza dei bambini”, spettacolo di Nuovo Teatro Sanità tratto dal libro di Roberto Saviano. La pièce racconta le vicende di giovanissimi affiliati alla camorra, quindicenni dai soprannomi innocui (Maraja, Pesce Moscio, Dentino, Lollipop, Drone), che non hanno domani, non temono il carcere né la morte, perché sanno che l’unica possibilità è giocarsi tutto in sella ai loro motorini, alla ricerca di soldi e potere. Il 16 febbraio, è la volta di “Maryam” di Luca Doninelli, protagonista Ermanna Montanari. Maryam ruota intorno alla figura della Madre di Gesù, quella che nel Corano è definita "la veritiera" e che, uscita dalla grotta di Nazareth, trova a invocarla donne palestinesi che condividono con lei il dolore per la morte del figlio. Il 22 febbraio Punto in movimento/ Shifting Point propone “Cavalieri senza paura”, spettacolo (fuori abbonamento) che mette assieme quindici anni di esperienze maturate nei laboratori teatrali di Roberto Totola e Marina Furlani. Filmati e rappresentazione teatrale con improvvisazioni, lavoro sul corpo, sulla voce, e con momenti di danza e di musica. DANZA A inaugurare la sezione di danza de L’Altro Teatro, il 23 febbraio, è il Balletto di Roma con “Giulietta e Romeo”, coreografia di Fabrizio Monteverde. Sulla celeberrima “partitura a programma” di Prokofiev il coreografo inverte l’ordine del titolo (prima Giulietta e poi Romeo) e colloca la vicenda in un’Italia del Sud reduce da una guerra e alle soglie di una rivoluzione. Il 14 febbraio, uno spettacolo fuori abbonamento di Arte3 “Parole senza età”, coreografia di Marcella Galbusera. Realizzato in collaborazione con il Museo Africano-Fondazione Nigrizia Onlus, un progetto che prende spunto dallo studio e dall’interpretazione dei proverbi africani intesi come fonte di trasmissione della saggezza orale. Tutti gli spettacoli iniziano alle 20.45. (a cura di Agnese Ceschi)

carnet /

50


XIX STAGIONE CONCERTISTICA

I VIRTUOSI ITALIANI

17 Dicembre 2017 - 22 Aprile 2018 Sala Maffeiana - Verona - ore 11

I VIRTUOSI ITALIANI

SHLOMO MINTZ solista e direttore Musiche di: L. van Beethoven, W. A. Mozart, E. Elgar, N. Rota

Domenica 21 Gennaio 2018 “TANGO SUITE”

Domenica 11 Febbraio 2018 “CHARME E PASSIONE” I VIRTUOSI ITALIANI Pavel Berman violino Roberto Arosio pianoforte Musiche di: C. Franck, E. Chausson

Domenica 25 Febbraio 2018 “UN ARTISTA DEL POPOLO?”

I VIRTUOSI ITALIANI Giampaolo Nuti pianoforte Sandro Cappelletto voce recitante

Domenica 25 Marzo 2018 “OMAGGIO A ROSSINI” (per i 150 anni dalla morte)

I VIRTUOSI ITALIANI Vincenzo Bolognese violino Musiche di: G. Rossini, N. Paganini, M. Castelnuovo Tedesco

Domenica 8 Aprile 2018 “IL SACRO FUOCO”

I VIRTUOSI ITALIANI Kostandin Tashko pianoforte

Musiche di: L. van Beethoven, D. Shostakovich

Premio Salieri 2017 Musiche di: A. Salieri, F. Chopin

Domenica 11 Marzo 2018 “ORIENTE OCCIDENTE”

Domenica 22 Aprile 2018 “OMAGGIO A LIPSIA”

I VIRTUOSI ITALIANI Federico Mondelci solista e direttore

I VIRTUOSI ITALIANI Duo VIVID (pianoforte a quattro mani) Chiharu Aizawa e Chong Park

Musiche di: R. Molinelli, D. Ellington, L. Bernstein, A. Piazzolla

Musiche di: S. Prokofiev, M. Ravel, P. I. Tchaikovsky

Prenotazioni e prevendita: Via dei Mutilati, 4F - Verona Tel. 045 8006411 - Cell. 392 7178741 www.ivirtuosiitaliani.it

Biglietteria: Via Roma, 3 - Verona Il sabato prima dei Concerti: 15.00-18.30 La domenica dei Concerti a partire dalle 9.30

Si ringrazia l’Accademia Filarmonica per la collaborazione e la gentile concessione della Sala Maffeiana.

I VIRTUOSI ITALIANI Maria Milstein violino Nathalia Milstein pianoforte

Musiche di: F. Gardella, J. S. Bach, F. Mendelssohn

partners

seguici su

La Direzione si riserva la facoltà di apportare eventuali modifiche al programma.

Domenica 17 Dicembre 2017 CONCERTO INAUGURALE “LA LEGGENDA DEL VIOLINO”


T E AT R O

_TEATRO CHE SORRIDE "JEKILL ON ICE" 10 febbraio alle 21

DIM UN MESE IN SCENA

Uno spettacolo di visual comedy che riporta sul palco l’amato personaggio interpretato da Paolo Nani, Jekyll. Nel nuovo spettacolo, Jekyll è un timido gelataio che, nel tentativo di produrre un gelato originale, sbaglia ingredienti e scatena una reazione chimica che lo trasforma in un rockettaro assatanato. Risate assicurate tra palloni mostruosi, musica heavy metal e una dolce sorpresa nel finale. "EXTRA_VAGANTE" 24 febbraio alle 21

Il circo contemporaneo in scena con il Magda Clan Circo, tra le espressioni più mature del nuovo circo italiano. Una vecchia soffitta, stracci e robivecchi, e in un attimo nasce la magia del circo tra patchwork di tessuti, fili narrativi, tecniche circensi e immaginari poetici che scorrono come sotto il banco di una macchina da cucire.

_THEATER IN DIALECT a cura di Agnese Ceschi

"ALCAZAR - IL RIFUGIO" 3 febbraio alle 21

Commedia della compagnia veronese La Moscheta, ambientata nella Verona del secondo conflitto mondiale. In un rifugio antiaereo, una scalcinata compagnia di varietà, fra un bombardamento e l’altro, è costretta a preparare il nuovo spettacolo.

_TEATRO DA FAVOLA "ATTENTO, PIERINO... ARRIVA IL LUPO" 4 febbraio alle 16.30

Uno spettacolo teatrale per bambini curato dalla Compagnia Baule Volante. carnet /

52


Sabato 3 domenica 4 marzo 2018 Villa Mosconi Bertani Arbizzano, Negrar (VR)

Programma SABATO 3 MARZO

DOMENICA 4 MARZO

 18.00 - 22.00 degustazione di Amarone aziende partecipanti con prodotti gastronomici  15.30 convegno sull’enoturismo in Valpolicella a cura della Strada del Vino Valpolicella - ingresso libero   11.00 intronizzazione nuovi cavalieri dello Snodar - ingresso libero  11.00 - 20.00 degustazione di Amarone aziende partecipanti con prodotti gastronomici Il prezzo al pubblico per la degustazione è di 25 Euro (nel prezzo è compreso il bicchiere e la tasca per riporlo) e sarà a formaggi e risotti. Visita il sito per maggiori dettagli: www.paliodelreciotoedellamarone.it


T E AT R O

Teatro SanGiovanni FEBBRAIO ALL’ASTRA DI SAN GIOVANNI LUPATOTO

THE BLACK BLUES BROTHERS 2 febbraio alle 21

Cinque scatenati acrobati/ballerini che uniscono la fisicità e la plasticità dei movimenti richiamando le loro origini africane al suono del Rhythm & Blues. Nello spettacolo, ambientato in un elegante locale stile Cotton Club, ogni cosa diventa espediente per improvvisare nuove performance acrobatiche: sedie, tavoli, persino specchi. Scritto e diretto da Alexander Sunny e Philip Barrel. GIULIA 9 febbraio alle 21

Un viaggio nel tempo e nella geografia, ma anche nella memoria. Lo spettacolo del Teatro Impiria è dedicato al ricordo dell’eccidio delle foibe e del dramma dell’esodo dei profughi giuliani, fiumani e dalmati. La piccola Giulia è in vacanza al mare con la mamma e il papà in Croazia, tra cartoline da spedire e bolle di sapone ... Ma scoprirà presto che non è una vacanza qualunque. #TALEEQUALEAME…AGAIN 16 febbraio 2018 alle 21

Ogni pezzetto di vita o ricordo di ognuno di noi è in una soffitta o in una cantina, ma con l'avvento di internet il nascondiglio viene sostituito da un hashtag dentro il quale puoi conservare le tue emozioni. Gabriele Cirilli apre il suo # al pubblico proprio sul palcoscenico: l'unico luogo dove l'attore riesce ad essere tale e quale a se stesso. LA BIBBIA raccontata nel modo di Paolo Cevoli 22 febbraio alle 21

Paolo Cevoli (ph Giovanni Bortolani)

Paolo Cevoli rilegge le storie della Bibbia, il libro dei libri, come una grande rappresentazione teatrale dove Dio è il “capocomico” che si vuole rappresentare e far conoscere sul palcoscenico dell’universo. Dio è il “Primo Attore” che convoca come interpreti i grandi personaggi della Bibbia. (A cura di Agnese Ceschi)

TEATRO LABORATORIO - TEATRO SCIENTIFICO _Al Teatro Laboratorio all'Arsenale MEZZANOTTE PER AMAR - 3 febbraio alle 21/ 4 febbraio alle 16.30 Debutto della nuova produzione del Teatro Scientifico-Teatro Laboratorio. Uno spettacolo di Isabella Caserta e Francesco Laruffa che propongono un percorso semiserio sull'amore, passeggiando tra passato e presente. PAZZE IDEE. L’EROS NELLA CANZONE ITALIANA - 24 febbraio alle 21 Una conversazione del critico Enrico de Angelis, con proiezioni video e canzoni eseguite dal vivo da Giuliana Bergamaschi (voce) e Claudio Moro (chitarra). _Al Teatro di Roncà LA VALIGIA DEI RICORDI - 25 febbraio alle 16.30 Uno spettacolo di teatro canzone del Teatro Scientifico in collaborazione con Associazione Liberamente. Si canterà di pittoreschi pranzi di nozze, lanciatori di coltelli, signorine scollacciate, animali-umani e altre stranezze, tra canzoni, cabaret e musica d’autore. (a cura di Agnese Ceschi) carnet /

54


CINEMA TEATRO SAN MASSIMO Cinema e CineForum / Teatro / Opera / Balletti / Laboratori / Cultura / Eventi

RASSEGNA TEATRALE sabato 3 febbraio ore 21:00 Compagnia Teatro di Zuliano “COINQUILINO CERCASI...”

mercoledì 28 febbraio ore 20:15 In diretta da The Royal Opera House di Londra “THE WINTER’S TALE RACCONTO D’INVERNO” martedì 6 marzo ore 20:15 In diretta da The Royal Opera House di Londra “CARMEN”

domenica 11 febbraio ore 17.00 Compagnia Teatrale “La trappola” “UNA DELLE ULTIME SERE DI CARNOVALE” Tutti in maschera e gnocchi per tutti

sabato 17 febbraio ore 21:00 Compagnia Lavanteatro “UNA MOGLIE SPIRITOSA”

sabato 24 febbraio ore 21:00 Artefatto Teatro “EL DERBY DE VERONA”

sabato 3 marzo ore 21:00 Compagnia Filodrammatica Nino Berti “TUTTI BONI DE CIACERAR”

11^ EDIZIONE CINEOPERA-CINEBALLETTI mercoledì 7 febbraio ore 20:15 In diretta da The Royal Opera House di Londra “TOSCA”

3^ EDIZIONE SAN VALENTINO “L’AMORE NON HA ETÀ mercoledì 14 febbraio In occasione della festa di San Valentino, il Cinema Teatro San Massimo propone agli innamorati di ogni età l’iniziativa “L’AMORE NON HA ETÀ”. Il programma prevede alle ore 20:00 risotto dell’amore e... Alle ore 21:00 la Compagnia del Teatro San Massimo Modus Vivendi nella divertentissima commedia dialettale popolare “MOGLIE E BUOI...” Per informazioni e prenotazioni telefonare alla segreteria del teatro.

FESTA DELLA DONNA 2018 giovedì 8 marzo Loredana Cont presenta “SU CO LE RECE”. In occasione della Festa della Donna proponiamo ancora una volta un travolgente spettacolo di Loredana Cont. Un monologo divertente sulle odierne situazioni paradossali del nostro vivere quotidiano trattate con garbo e buon umore. Uno spettacolo da non perdere. Alle ore19:00 cena (facoltativa) e alle 21:00 spettacolo. Per informazioni e prenotazioni telefonare alla segreteria del teatro.

CINEMA TEATRO SAN MASSIMO Circolo Culturale Cinematografico San Massimo Via Brigata Aosta, 6 - 37139 Verona - tel. 045 8902596 - fax 045 8919493 cineteatrosanmassimo@libero.it - www.cineteatrosanmassimo.com

Informazioni e prenotazioni presso Segreteria Cinema Teatro San Massimo. Tutti i giorni (Escluso il sabato e i Festivi) dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle 14:30 alle 19:00 Telefono 045-8902596


T E AT R O

a

lla Fucina Culturale Machiavelli un mese di proposte interessanti e insolite, a partire dal primo appuntamento: il 10 febbraio la compagnia Mamimò – Teatro Piccolo Orologio presenta "Homicide House", fiaba noir sul valore delle scelte e degli ideali e sul significato della vita e della morte, di Emanuele Aldovrandi e regia di Marco Maccieri, con Luca Cattani, Cecilia di Donato, Marco Maccieri e Valeria Perdonò. Su testo vincitore del Premio Riccione Tondelli 2013, è la storia di un uomo che, spinto dai problemi di lavoro, rimane invischiato in un gioco al massacro con la speranza di salvare la sua famiglia dai debiti. Lo spettacolo è inserito nella rete di teatri Mind The Gap, di cui Fucina Culturale Machiavelli fa parte, che ha come capofila la Scuola Civica di Teatro Paolo Grassi. Il 13 e 27 febbraio è la volta invece della rassegna di cinema cool&cult #PaesaggiVisivi, che, con la direzione artistica di Ippogrifo Produzioni, autori di OperaForte, presenta "A.I. - Intelligenza Artificiale" di Steven Spielberg e "Il treno per il Darjeeling" di Wes Anderson, sempre il martedi alle 21. Tra le offerte di formazione, mentre prosegue il laboratorio pratico di critica teatrale "Comunicare la cultura nei nuovi media", che vede la partecipazione delle maggiori testate giornalistiche di critica nazionali, a febbraio la veronese MuZo Dance Theatre Company presenterà un workshop per danzatori sulla composizione del Teatro Danza il 24 e 25 febbraio, in vista dello spettacolo in scena in Fucina il 3 marzo, “E ora? È ora?”. Il workshop, tenuto dai professionisti Matteo Zonca e Giulia Roversi, è pensato come un percorso, che va dall'interpretazione allo sviluppo del Teatro Danza. Per iscrizioni: ufficiostampa.fcm@gmail.com. (a cura di Agnese Ceschi) Info e biglietti: Fucina Culturale Machiavelli via Madonna del Terraglio, 10 - (VR) www.boxofficelive.it www.fucinaculturalemachiavelli.com

carnet /

56

ph Nicolò Degl’Incerti Tocci/ Mamimo.it

Fucina Culturale Machiavelli


P R E S E N TA

L AMORE E LA SOLIDARIETA UNA SERATA CON

FRANCESCO ALBERONI E DOMENICO DE MASI

Verona | Teatro Nuovo

DOMENICA 11 FEBBRAIO ORE 21.00

Ingresso gratuito fino ad esaurimento biglietti* Biglietti disponibili presso: Verona Box Office - Via Pallone, 16 e su eventbrite.it

* Massimo due biglietti a persona


MUSICA CLASSICA

I Virtuosi Italiani GLI EVENTI DI FEBBRAIO IN SALA MAFFEIANA

In alto, il violinista Pavel Berman (UbyWeb&Mukltimedia). Sopra a sinistra, Sandro Cappelletto. Sopra, Giuliano Mazzoccante. A fianco, Giampaolo Nuti

carnet /

58

omenica 11 febbraio alle 11 la stagione de I Virtuosi italiani in Sala Maffaeiana propone uno straordinario artista che da molto tempo collabora con l’orchestra veronese in qualità di solista-direttore ospite, il violinista Pavel Berman che, insieme al pianista Giuliano Mazzoccante, presenta un concerto dal titolo “Charme e passione”. In programma, la Sonata per violino e pianoforte di Franck e il Concerto per violino, pianoforte e orchestra di Chausson. L’ultimo decennio della vita di César Franck è punteggiato, sul versante della musica da camera, dalla creazione di tre capolavori uno dei quali è proprio la Sonata per violino e pianoforte. Ernest Chausson è una figura di rilievo nel panorama francese ed europeo di fine Ottocento, il cui stile fu definito di collegamento tra tradizione e modernità, tra il romanticismo di Massenet e Franck e l’impressionismo di Debussy. Vincitore del Concorso Indianapolis, Pavel Berman appare regolarmente in Italia e all’estero nel ruolo di solista e/o direttore d’orchestra con I Virtuosi Italiani, i Virtuosi di Mosca e molte altre orchestre italiane e internazionali. Mazzoccante collabora stabilmente con musicisti di chiara fama, tiene masterclass e fa parte della giuria in importanti concorsi internazionali. È docente di pianoforte principale al conservatorio di Campobasso. Domenica 25 febbraio (sempre alle 11), a impreziosire la XIX Stagione Concertistica sarà un appuntamento molto interessante: “Un artista del popolo?”. Sandro Cappelletto, autore del testo e voce recitante, affiancherà il pianista Giampaolo Nuti e I Virtuosi Italiani nell’esecuzione del Quintetto per Pianoforte e archi in sol minore, Op. 57 e della Sinfonia da camera Op. 110° di Shostakovich. Nel 1960 Shostakovich si recò a Dresda, dove ebbe modo di constatare con i suoi occhi le conseguenze del nazismo e della Seconda Guerra Mondiale: una città devastata, rasa al suolo dai bombardamenti. L’esperienza lo turbò profondamente e fu per lui spontaneo tentare di esprimere il proprio stato emotivo tramite una composizione musicale. Riportando in vita quel grido di lutto personale e dolore già udito in altre composizioni, il Quartetto prese forma, suggellato da una dedica: “Alle vittime del fascismo e della guerra”. Cappelletto, giornalista e autore di trasmissioni per Radio Tre Rai, scrive per il teatro e collabora con compositori contemporanei (Lupone, Morricone, Pennisi…). Nuti, docente al conservatorio di Parma, ha studiato pianoforte, clavicembalo, musica elettronica e direzione d’orchestra.


Amici della Musica del Lago di Garda UN NUOVO MESE DI APPUNTAMENTI CON GLI APERITIVI MUSICALI DEGLI AMICI DELLA MUSICA DEL LAGO DI GARDA AL DIM, IL TEATRO COMUNALE DI SANDRÀ DI CASTELNUOVO DEL GARDA

Il Quartetto Eos

omenica 11 febbraio alle 17.30: concerto col Quartetto Eos composto da Matteo Salerno (flauto), Aldo Capicchioni (violino), Aldo Maria Zangheri (viola), Fabio Gaddoni (violoncello). In programma musiche di Pachelbel, Bach, Haydn, Gershwin, Mancini, Morricone, Rota. Il Quartetto Eos è nato nel 2016 all’interno del Conservatorio Santa Cecilia di Roma dall’incontro di quattro giovani musicisti nati tra il 1996 e il 2000, diplomatisi con il massimo dei voti. Per la sua formazione, importante è stata la collaborazione con il gruppo da camera Archi Accademia Nova, che gli ha permesso di perfezionarsi con i docenti Fiorini, Pagliani, Paris, Geminiani, Gonzales, Briatore e di esibirsi a Palazzo Braschi, i Musei Capitolini, la Sala Accademica del Conservatorio di Santa Cecilia, il Chiostro del Seraphicum, il Palazzo

di Sant’Eusebio e il Palazzo Spada a Roma, in importanti eventi come la rassegna “Uniti nella musica” organizzata dall’associazione culturale Melos. Domenica 25 febbraio alle 17.30: concerto del Winfdkraft Ensemble in Trio, con i clarinetti di Roberta Gottardi e Roberto Gander, il pianoforte di Giulio Garbin. In programma musiche di Mendelssohn, Müller, Bärmann, Poulenc, Mangani. A chiudere la rassegna è questo trio bolzanino che si fa valere per avere fra le sue file due grandi clarinettisti – si cimentano spesso anche con I Virtuosi Italiani – specializzati nell’eseguire prevalentemente musica contemporanea, con esibizioni in importanti festival italiani ed esteri e da un valido accompagnatore al pianoforte come Giulio Garbin. (Gianni Villani) 59 / carnet


MUSICA CLASSICA

Fondazione Arena al Filarmonico L'OTELLO DI VERDI, VALORE A SÉ STANTE di Gianni Villani

SINFONICA

lla prima della Scala, nel febbraio di esattamente 130 anni fa, l’Otello di Verdi ottenne dalla critica molta ammirazione per la dottrina del compositore e la sua longevità creativa, ma senza riconoscere il valore reale dell’opera che invece venne ad assumere un posto determinante, in sede critica, nei primi vent’anni del Novecento, fino ad oscurare l’importanza di altre opere verdiane. Questo atteggiamento derivava in sostanza anche dall’idea che Otello appartenesse all’indirizzo wagneriano che allora, tra il consenso degli intellettuali, si diffondeva sempre più in Italia. Oggi, nel riesame dell’intera produzione verdiana, si delinea con maggiore chiarezza il posto del capolavoro all’interno di uno sviluppo che procede dalle diverse maniere verdiane, rispetto alle quali l’Otello verdiano è una summa e al tempo stesso un valore a sé stante. Il suo insegnamento, per quanto aggiornato e informato, si muoverà verso i giovani autori sempre nel solco di una tradizione ancora italiana. Molto più importante la visione unitaria del lavoro, come Verdi l’ha realizzata, la sua architettura che poggia su sezioni organiche, assai bloccate intorno ad un corpo unico, dal quale deriva tutta la vita, tutta la contraddizione, l’umiliazione e la sofferenza della musica, che scende col suo eroe degradato, la scala di una gloria perduta, verso l’ultimo nulla.

_9 febbraio alle 20; 10 febbraio alle 17 Concerto diretto dal violoncellista Mario Brunello. In programma: Toccata e Fuga in re minore di Bach/Stokowski, Concerto per violino e orchestra (con violoncello piccolo) in sol minore di Bach, The Riot of Spring per orchestra e pubblico di Kourliandski, Il Carnevale degli animali e Concerto per violoncello n° 1 in la minore op. 33 di Saint-Saens. _16 febbraio alle 20; 17 febbraio alle 17 Concerto diretto da Antonello Allemandi, solista Sergej Krilov (violino). In programma: Concerto per violino n° 4 in re minore di Paganini, Tristia op. 18 di Berlioz, Danze di Galànta di Kodaly.

ALTRI APPUNTAMENTI

Opera Club 2000 al Centro Tommasoli

_14 febbraio alle 20.30 Conferenza e visione di “La fanciulla del west” di Puccini. Edizione New York 1992 con Placido Domingo, Barbara Daniels, Sherrill Milnes, Yanni Yannissis. _28 febbraio mercoledì alle 20.30 Conferenza e visione di “Manon Lescaut” di Puccini. Edizione Londra 1983 con Placido Domingo, Kiri Te Kanawa, Thomas Allen. Direttore Giuseppe Sinopoli.

Verona Lirica

_25 febbraio alle 16.30 concerto al Filarmonico, presentato da Davide da Como e accompagnato al pianoforte dal maestro Patrizia Quarta.

Un’Ora di Musica

_3 febbraio all’Hotel Due Torri Introduzione all’ascolto alle 17. Concerto alle 17.30 col Quartetto Maffei e i solisti Fabio Pupillo al flauto e Lorenza Pollini all’arpa. In programma musiche di Rachmaninov, Ropartz, Francaix, Pillois, Debussy. _24 febbraio al Circolo Unificato dell’Esercito di Castelvecchio Introduzione all’ascolto alle 17. Concerto alle 17.30 col Quartetto Maffei e il solista Giuseppe Nova al flauto. In programma l’integrale dei Quartetti con flauto di Mozart. (Gianni Villani) carnet /

60

“OTELLO” DI VERDI

4 febbraio alle 15.30 Interpreti: Kristian Benedikt/Francesco Anile (Otello), Vladimir Stoyanov/Amartushin Enkhbat (Jago), Monica Zanettin/Karina Flores (Desdemona), Mert Süngü (Cassio), Francesco Pittari (Rodrigo), Romano Dal Zovo (Ludovico), Nicolò Ceriani (Montano). Direttore d’orchestra Antonino Fogliani, regia di Francesco Micheli, scene di Edoardo Sanchi, costumi di Silvia Aymonino. Allestimento della Fondazione Teatro La Fenice di Venezia in coproduzione con la Fondazione Arena di Verona. Si replica martedì 6 febbraio (alle 19), giovedì 8 (alle 20) e domenica 11 (alle 15.30).


MUSICA LEGGERA

Ancora NOMADI sempre NOMADI NOMADI dentro IL GRUPPO DI BEPPE CARLETTI IN CONCERTO IL 5 FEBBRAIO AL TEATRO FILARMONICO

ph Andrea Colzani

di Giulio Brusati

on “Decadanza” è iniziato il nuovo corso dei Nomadi, ancora una volta diversi, ancora una volta fedeli a loro stessi. Il gruppo folk rock guidato dal tastierista Beppe Carletti sarà in concerto il 5 febbraio alle 21 al teatro Filarmonico, tappa veronese del tour italiano prodotto e organizzato da International Music And Arts, con Eventi local promoter. Il singolo “Decadenza” ha anticipato l’album “Nomadi dentro”, prima uscita discografica con il nuovo cantante Yuri Cilloni. Il suo debutto live risale invece al marzo del 2017. Il singolo più recente del gruppo emiliano, uscito all’inizio del mese scorso, si intitola invece “Ti porto a vivere”, che Carletti spiega così: «C’è tutta la bellezza, la curiosità e la meraviglia che ogni viaggio, fisico o immaginario, porta con sé. Il viaggio è una finestra sull’ignoto, una continua ricerca, scoperta, conoscenza di sé e dell’altro. Viaggiare significa non far mai morire la curiosità, perché in fondo siamo nati per viaggiare. Ed il viaggio è un po’ l’essenza stessa del vivere». carnet /

62

Ne sanno più di qualcosa i Nomadi, da sempre in tour, fedeli alla natura del loro nome. La tournée teatrale, di cui fa parte la data di Verona, ha in “Nomadi dentro” l’ossatura del programma. Uscito a tre anni di distanza dal precedente lavoro ha un titolo carico di significato: «L’ho voluto fortemente io», ha detto Carletti, sottolineando il fatto che dopo una valanga di anni è tornato a scrivere per la band Francesco Guccini. In realtà il “maestrone” di Pavana l’ha scritta nel 2013 insieme al chitarrista Juan Carlos “Flaco” Biondini per i cinquant’anni di carriera della band di “Io vagabondo” e avrebbe dovuto far parte di “Nomadi 50+1”, la raccolta che festeggiava i 50 anni di carriera della band. Seppure in ritardo, non ha perso la sua forza: «Siamo noi, assetati di vita», cantano i Nomadi. «Siamo noi, passeggeri del tempo/ siamo noi, viviamo ogni momento/ lungo le strade di sogni parole emozioni/ Siamo noi, spirito vagabondo/ con i segni del tempo ma con voce sincera/ gente senza frontiera».


MUSICA LIVE

A sinistra, Buford Pope. Sotto,Roberto Cacciapaglia

Tutti i concerti del Cohen a febbraio

COHEN

UN MESE DI GRANDE MUSICA

ub, music & more: questo promette (e mantiene) il Cohen in via Scarsellini 9, in centro a Verona, a San Zeno, a due passi da Castelvecchio. A febbraio, un programma d’alto livello, tra jazz, canzone d’autore, blues e rock, con quattro appuntamenti eccellenti, scelti per voi da Carnet Verona. Si parte il 3 febbraio con Owen Ross, giovane cantautore americano, di base a Brooklyn: la sua musica è un fusione di opposti, organico-elettronico e dissonante-melodico. Dopo una serie di dischi con il nome d’arte Goste, nel 2017 ha pubblicato un album d’esordio come Owen Ross. Il 10 febbraio arriva dalla Svezia il songwriter Buford Pope (vero nome: Mikael Liljeborg) sulle tracce di Tom Petty, Neil Young e Bruce Springsteen, con una carica rock e una sensualità soul. Il 16 febbraio ancora canzone d’autore al Cohen, ma stavolta si resta in Italia, a Milano per la precisione, grazie a Cesare Malfatti (ex La Crus) e le sue canzoni metropolitane, contraddistinte da pulsioni elettroniche. In apertura, il progetto musicale-visuale techno-ambient Jorgen Thorvald. Con Angela Baraldi (attrice e cantautrice), sul palco il 24 febbraio, si ricongiungono le linee tra canzone d’autore bolognese (Lucio Dalla, Stadio, Ron) e post punk emiliano (CCCP, CSI, Massimo Volume). Il suo album più recente s’intitola “Tornano sempre”. (Giulio Brusati)

L’ANTICIPAZIONE

Roberto Cacciapaglia al teatro Camploy Un nuovo appuntamento per Tendenze, la rassegna organizzata e promossa da Eventi in collaborazione con il Comune di Verona e dedicata alla più raffinata musica d’autore. Dopo Remo Anzovino e Giovanni Caccamo, al teatro Camploy arriverà Roberto Cacciapaglia, la sera del 19 marzo. Il pianista e compositore presenterà i brani del doppio album “Quarto Tempo – 10th anniversary deluxe edition” in una versione totalmente inedita, utilizzando un sistema di trasmissione del suono e una tecnologia innovativa per poter fare udire i suoni armonici che normalmente l’orecchio umano non percepisce. In scaletta anche “Celestia”, il brano utilizzato dal rapper americano T-Pain. Info: Eventiverona.it. Tel: 045 8039156

01_ Jazz club con New Ear’s Evans 02_ Odette Di Maio (pop rock) 03_ Owen Ross (canzone d’autore, dagli Usa) 04_ Diego Alverà racconta George Best (storytelling) 08_ Jazz Club con Edna Trio 09_ Greta Narvik (electro-alternative) 10_ Buford Pope con J. Sintoni (rock soul, dalla Svezia) 11_ Ciosi (blues) 15_ Jazz club con Andrea Pimazzoni Trio 16_ Cesare Malfatti/ in apertura Jorgen Thorvald (canzone d’autore, elettronica) 17_ Charlie (folk) 18_ Samuel Rossini-Nicola Cipriani (canzone d’autore) 22_ Jazz club con la Storyville Jazz Band & Marco Ongaro 23_ Black Snake Moan (blues, psych rock) 24_ Angela Baraldi (rock) 25_ Carlo Albè in “Tutto loro quello che luccica” (reading e musica) Orari apertura: Mart, merc, giov & dom 18 - 0.30 Ven & sab 18 - 1.30. Lun chiuso Orari concerti: ven & sab alle 21; dom alle 18.30 Cena + concerto 15 euro; concerto + consumazione 10 euro. Prenotazione cene: tel. 045 8949522 - Whatsapp 347 3234011 cohenverona@gmail.com


MUSICA LEGGERA

Oh, Vita! Oh, Vita mia! AL VIA QUESTO MESE IL NUOVO TOUR DI LORENZO JOVANOTTI IN ARENA PREVISTE SEI SERATE DA TUTTO ESAURITO “VOGLIO CREARE PER GLI SPETTATORI UN TEMPO MAGICO VOGLIO ARRIVARE DRITTO AL CUORE” di Giulio Brusati

na residenza in Arena che potrebbe avvicinarsi a quella di Zucchero (ok, non così lunga – per "Sugar" sono state 22 date in un anno – ma altrettanto intensa). Lorenzo Jovanotti è in tour da questo mese (prima data: il 12 febbraio a Milano) e a maggio arriverà a Verona per sei show che stanno facendo registrare un sold out dietro l'altro. Le date sono quelle del 15, 16, 18, 19, 21 e 22 maggio: i tagliandi per le sere del 18 e 19, complice il weekend, sono andati subito esauriti ma anche per gli altri giorni è facile prevedere, da qui a maggio, il sold out in prevendita. "Che sia uno stadio o una corsia di ospedale non fa differenza", ha scritto Lorenzo su Sbam!, il suo diario di viaggio pubblicato da Mondadori. "A 50 anni voglio iniziare una nuova vita da artista che può mettersi lì a far ballare e cantare la gente senza bisogno dell'elettricità: è un desiderio religioso di unione... Voglio arrivare dritto al cuore, qualsiasi cosa voglia dire". A proposito del nuovo show, il cantautore-rapper ha avuto le idee chiare fin dall'inizio, dai primi di dicembre 2017, quando è uscito "Oh, vita!", il suo nuovo album prodotto dal guru Rick Rubin, già con Beastie Boys, Slayer, Red Hot Chili Peppers carnet /

64

e Johnny Cash: "Ho una sensazione che voglio riuscire a tradurre in una forma di spettacolo. Coinvolgere molto il pubblico, farlo sentire in un posto che gli appartiene, che assomiglia molto a quello che ha nell'anima. Creare un tempo magico dentro al quale mostrare per una notte la vita così com'è, ovvero pazzesca, magica, caotica, imprevedibile, calda, irregolare, sorprendente e indefinibile". E ancora, ripensando ai concerti negli stadi, Jovanotti spiega: "Ci sono momenti magici in cui vedo lo stadio che balla, il palasport che si muove come un'onda, e godo davvero parecchio. Quella visione mi permette di andare avanti nella navigazione. La promessa di arrivare da qualche parte dove mi aspettano le persone per sentire cosa racconterò loro. Tutto è per loro, per questa entità senza nome che è la mia gente, che mi ha dato mandato di fare qualcosa per farli impazzire... Negli ultimi anni i concerti sono stati talmente forti da avermi condizionato in tutto. Posso anche fingere ma la verità è che ho pensato al disco Oh, Vita! come a un'opera da portare davanti alla gente, da suonare dal vivo". E l'attesa è finita.


65 / carnet ph Michele Lugaresi


ph Damiano Fiorentini/ Ridens

CABARET

GIACOBAZZI, PER QUANDO “IO CI SARÒ” APPUNTAMENTO A MANTOVA PER IL COMICO ROMAGNOLO, ABBONATO AI SOLD OUT di Giulio Brusati

isate da tutto esaurito per Giuseppe Giacobazzi. Il comico romagnolo, dopo aver fatto registrare il tutto esaurito nello show “Io ci sarò” al Palabam di Mantova lo scorso 6 dicembre, ha programmato un’altra data nella città dei Gonzaga, sempre promosso da Eventi Verona. Il 29 marzo alle 21 sarà ancora al Palabam con uno spettacolo in cui mescola ironia, commozione, sarcasmo e sentimento. In un ideale cambio generazionale, Giacobazzi immagina di lasciare un videomessaggio ai suoi possibili nipoti, visto che a 53 anni è padre di una bimba di 3. “Mi sono ritrovato a pensare: riuscirò a vedere i miei nipoti e, nel caso li riesca a vedere, a rapportarmi come fa un nonno e quindi a viziarli, a giocare con loro, a parlarci e raccontargli delle storie, cercando di dare consigli che non verranno sicuramente ascoltati, a spiegargli anche questo buffo movimento di sentimenti che è la vita? La vita, la mia vita, per come l’ho vissuta, per dove l’ho vissuta, per gli anni che l’ho vissuta, per chi l’ha vissuta con me.” Uno show dove vi ritroverete a sorridere, ridere e, a distanza di pochi istanti, a sospirare e a commuovervi.

carnet /

66


Denti sani per un sorriso perfetto!

I Centri Odontoiatrici Victoria sono dotati di tutte le più moderne tecnologie odontoiatriche che permettono di affrontare con sicurezza e predicibilità dei risultati ogni branca della moderna odontoiatria.

ODONTOIATRIA PEDIATRICA CONSERVATIVA ED ENDODONZIA CHIRURGIA E PARADONTOLOGIA IMPLANTOLOGIA - PROTESI FISSA E MOBILE ORTODONZIA IGIENE ORALE

Venite a trovarci per una visita ed un preventivo non impegnativi direttore sanitario Dott. Maurizio Ottomano

Ci trovate a Verona in Corso Milano 110/c www.victoriacentroodontoiatricoverona.it


C U LT U R A

Idem il riflesso del tempo il Novecento

DECIMA EDIZIONE PER IDEM I PROTAGONISTI: DOPO BARICCO ARRIVANO BRUNELLO CON LE MUSICA DI CHAPLIN, DAVERIO E L’ESTETICA RAZIONALISTA E GRASSO DAVANTI ALL’EGEMONIA DELLA TV

ompie 10 anni la rassegna Idem, organizzata dall’omonima associazione veronese con il patrocinio del comune di Verona. L’edizione di quest’anno, con il consueto approccio trasversale ai diversi ambiti culturali, propone uno sguardo sulle grandi svolte artistiche e di mentalità del Novecento, nei riflessi tra tecnica e cultura, arte e vita. Dopo l’incontro con Alessandro Baricco che ha aperto la rassegna al teatro Filarmonico a fine gennaio, il 26 febbraio alle 21 è in scena Mario Brunello: il suo sarà un concerto con le celebri musiche composte per i suoi film da Charlie Chaplin, la cui storia, che segna quella del cinema, viene narrata dal critico Gianni Canova. Philippe Daverio il 10 marzo in “Ornamento e delitto” narra la visione dei grandi architetti del primo Novecento che hanno sconvolto la concezione del senso delle forme, connettendole alla funzionalità e stravolgendo anche il nostro senso estetico. Chiude il programma Aldo Grasso, il 26 marzo, con una riflessione sulla nuova fabbrica dei sogni, la televisione, con i suoi miti e riti, nel rapporto tra finzione e realtà. Gli incontri di Idem al Filarmonico hanno il consueto stile teatrale, con musica dal vivo, immagini e filmati. L’ingresso fino alle 20.55 è riservato ai soci Idem, poi è libero. È possibile aderire all’associazione recandosi alla Libreria Antiquaria Perini o al Verona Box Office, oppure tramite il sito www.idem-on.net. L’adesione dà diritto a partecipare gratuitamente ai 4 appuntamenti della rassegna e a 10 del Festival della Bellezza, organizzato da Idem con il Comune di Verona, in scena per la V edizione dal 27 maggio al 10 giugno. Già annunciato l’appuntamento d’apertura, un concerto del grande compositore Philip Glass al Teatro Romano nella sua unica apparizione italiana della stagione. Programma e informazioni su pagina Facebook e sito dell’associazione Idem www.idem-on.net.

In alto a destra, Mario Brunello

Gli appuntamenti

Al Teatro Filarmonico, ore 21 MARIO BRUNELLO - 26 febbraio “Chaplin, visioni musicali” Concerto con le musiche da Oscar di Chaplin, suonate su sequenze di suoi film; le immagini che diventano racconto, emozione, movimento e suono raccontate dal critico Gianni Canova. PHILIPPE DAVERIO - 10 marzo “Ornamento e delitto” Le svolte architettoniche del primo ‘900 corrono nei corridoi Bauhaus verso le forme funzionali di un’estetica razionalista. Da Loos a Le Corbusier, da Gropius a Mies van der Rohe, l’avventura di ridisegnare l’assetto della vita agita le pareti delle città. ALDO GRASSO - 26 marzo “Lo specchio dei sogni” Indagine sullo strumento che è linguaggio. Egemonia sottoculturale e cultura egemonica in tv. La realtà che crea la finzione e la finzione che crea la realtà. La sfilata dei nuovi modelli accende la scatola nera.

carnet /

68


Amore solidarietà e felicità

I SOCIOLOGI ALBERONI E DE MASI OSPITI DI MAN TRUCK & BUS ITALIA L’11 FEBBRAIO AL TEATRO NUOVO

na serata dedicata all’amore e alla felicità (ma non solo), in occasione del periodo di San Valentino. Dopo il successo dello scorso anno con il regista Pupi Avati, MAN Truck & Bus Italia ha invitato al Teatro Nuovo, domenica 11 febbraio alle 21, due sociologi e scrittori, volti noti della tv. Francesco Alberoni e Domenico De Masi dialogheranno sul tema “Amore e solidarietà”. L’incontro, che conferma l’impegno di MAN Truck & Bus Italia nell’ambito della cultura, è a ingresso libero (biglietti su Eventbrite.it e al Box Office di via Pallone fino ad esaurimento posti) ed è diviso in tre momenti. Il primo intervento sarà quello di Alberoni, che affronterà il tema dell’amore. E chi se non lui, autore di “Innamoramento e amore”, opera tradotta in oltre 20 lingue? A seguire, De Masi, professore di sociologia del lavoro all’università La Sapienza di Roma, autore di numerosi saggi, scrittore e opinionista in talk show. Nel suo intervento parlerà del nuovo concetto di solidarietà e competitività nell’epoca post-industriale. Come scrive in “Una semplice rivoluzione” (suo volume edito da Rizzoli), «un giorno non sarà più il desiderio di guadagno a motivarci, ma il desiderio di felicità». Al termine dei due interventi, moderati dal direttore di Telearena Mario Puliero, i due ospiti dialogheranno tra di loro, lasciando spazio anche a domande dal pubblico.

Dall’alto, Francesco Alberoni e Domenico De Masi.

69 / carnet


C U LT U R A

UNIVERSITÀ DI VERONA LE GIORNATE DELLA MEMORIA MOSTRE, RECITAL, CONFERENZE TUTTI GLI APPUNTAMENTI PER NON DIMENTICARE L'OLOCAUSTO

l 27 gennaio del 1945 venivano abbattuti i cancelli di Aushwitz e l’orrore dell’Olocausto si svelava agli occhi del mondo. Una giornata, per ricordare tutte le vittime della Shoah, non era sufficiente. Per questo l’Università di Verona dedica alla memoria un intero cartellone di conferenze, spettacoli, eventi. Fino al 20 febbraio è visitabile (tutti i giorni dalle 8.15 alle 23.45) alla biblioteca Frinzi (via San Francesco 20), la mostra “In treno con Teresio. I deportati del trasporto 81 Bolzano-Flossenbürg 5-7 settembre 1944”, realizzata dalla sezione di Pavia dell’Aned, associazione nazionale ex deportati. Un’esposizione che ricostruisce le vicende dei 432 deportati del “trasporto 81” tramite le testimonianze dirette dei prigionieri per ricordare la deportazione politica in Italia, spesso poco considerata in rapporto a quella “razziale”. Mercoledì 7 febbraio alle 21, al teatro Camploy (via Cantarane, 32), andrà in scena “Primo”, recital letterario di Jacob

carnet /

70

Olesen, tratto da “Se questo è un uomo” di Primo Levi, per la regia di Giovanni Calò. La testimonianza di Levi è il mezzo per “contagiare” emotivamente lo spettatore con quella vergogna “che il giusto prova davanti alla colpa commessa da altrui”. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti. Ultimo appuntamento il 14 febbraio, alle 17, nell’aula T1 del Polo Zanotto (viale dell’Università, 4), con la conferenza “Il senso della memoria (quei 102 anarchici nei lager nazisti)”. Franco Bertolucci, direttore della biblioteca “Franco Serantini” di Pisa e Paolo Finzi, redattore di A-rivista anarchica, dialogheranno con Maurizio Zangarini, già docente di Storia contemporanea in ateneo, e Andrea Dilemmi, esperto della materia. (Elisa Pasetto)


Le parole che ci salvano IL CICLO DI INCONTRI ORGANIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE LA CURA SONO IO

Nella foto, la giornalista Maria Teresa Ferrari

rendersi cura di se stessi a partire dalle parole che usiamo: è il tema di un ciclo di incontri promossi dall’associazione La Cura sono Io con il Circolo dei Lettori di Verona per aiutare chi soffre a cambiare prospettiva. A febbraio e marzo continua questo ciclo di incontri, intitolato “Le parole che ci salvano”, dedicato al potere delle parole come motori di cambiamenti positivi in ogni condizione psicofisica, promosso dall'associazione culturale La Cura Sono Io in collaborazione con il Circolo dei Lettori, con il patrocinio del comune di Verona, assessorati alla Cultura e ai Servizi Sociali e il sostegno di Fondazione Cattolica. L’obiettivo dell’iniziativa è esplorare il potere di cura della parola, in particolare della parola che si fa scrittura, racconto. "Le nostre vite sono infatti incessantemente intrecciate alle narrazioni, alle storie che raccontiamo e a quelle che ci vengono raccontate attraverso i libri e l’azione dello scrivere o quella del leggere", sottolinea Valeria Lo Forte, presidente del Circolo dei Lettori. "Attraverso i contributi dei relatori invitati alla rassegna, - precisa Maria Teresa Ferrari, presidente

de La Cura Sono Io - scopriremo come le parole possono non solo cambiare i nostri stati d’animo, ma anche le nostre prospettive, indicandoci nuove direzioni e inesplorati orizzonti." Alla sala Farinati in Biblioteca Civica il 13 febbraio alle 17.30 “Le parole che salvano” con il professor Eugenio Borgna, primario di psichiatria dell'Ospedale Maggiore della Carità di Novara e le docenti universitarie di filosofia Linda Napolitano e Wanda Tommasi; il 28 febbraio, alla stessa ora, “La scrittura che trasforma” con la scrittrice Alessandra Sarchi e il 14 marzo (sempre alle 17.30) “Le parole della resilienza” con il pedagogista Carmine Lazzarini e la scrittrice Rita Nicolaidis. In concomitanza con la rassegna è stato creato il gruppo chiuso su Facebook La Cura Sono Io – Raccontarsi. Iscrivendosi è possibile condividere esperienze e raccontare la propria storia. Le testimonianze più significative troveranno spazio sul sito www.lacurasonoio. it. Il comitato promotore della rassegna è costituito da Maria Teresa Ferrari, Valeria Lo Forte, Claudia Colucci e Giovanna Scardoni.

71 / carnet


ARTE

a cura di Giorgia Cozzolino

Le mostre in giro

Van Gogh Alive - The Experience

VAN GOGH ALIVE - THE EXPERIENCE a Verona

Fino al 2 aprile Tappa a Verona della grande mostra internazionale multimediale “Van Gogh Alive - The Experience”. Il percorso espositivo al Piano Nobile della Gran Guardia, segue quello creativo del pittore e particolarmente tra il 1880 e il 1890, decennio durante il quale Van Gogh viaggia da Parigi a Saint-Rémy fino ad Auvers-sur-Oise luoghi diventati fonti di ispirazione per le sue opere più celebri. La visita della mostra consente di immergersi in un ambiente illuminato esclusivamente dalle immagini delle opere del grande maestro, così nitide e reali da coinvolgere emotivamente il visitatore e farlo sentire totalmente inserito nel contesto dei quadri.

RIVOLUZIONE GALILEO a Padova

Fino al 18 marzo Dopo Galileo nulla fu come prima. E non solo nella ricerca astronomica e nelle scienze, ma anche nell’arte. Con lui, il cielo passa dagli astrologi agli astronomi. La mostra “Rivoluzione Galileo” in programma a Padova, al Palazzo del Monte di Pietà, fino al 18 marzo racconta, per la prima volta, la figura complessiva e il ruolo di uno dei massimi protagonisti del mito italiano ed europeo. Nell’esposizione, capolavori dell’arte occidentale dialogano con testimonianze e reperti diversi, consentono di scoprire un personaggio da tutti sentito nominare ma da pochi realmente conosciuto. Info: www.fondazionecariparo.it

REVOLUTION. MUSICA E RIBELLI 1966-1970, DAI BEATLES A WOODSTOCK a Milano

Fino al 4 aprile Revolution. Musica e ribelli 1966-1970, dai Beatles a Woodstock, è una mostra sulle storie, i protagonisti, i luoghi di quel breve e denso periodo che cambiò per sempre una generazione intera, le cui derive sono tuttora influenti. Sono gli anni che hanno scardinato le basi della società postbellica, plasmando in maniera innegabile il nostro stile di vita. In mostra oltre 500 oggetti-testimonianze di momenti, vite eccezionali, musiche che hanno segnato la storia (“Sgt. Pepper” dei Beatles), abiti che hanno fatto tendenza (e scandalo: come la minigonna), film indimenticabili (“Blow up”). La mostra, già al Victoria and Albert Museum di Londra, fino al 4 aprile è a Milano negli spazi della Fabbrica del Vapore.

Revolution. Musica e ribelli carnet /

72


VAN GOGH. TRA IL GRANO E IL CIELO a Vicenza Fino all’8 aprile A metà percorso la mostra alla Basilica Palladiana di Vicenza è stata ammirata da 205mila visitatori ed è ai vertici delle classifiche italiane. Sì, “Van Gogh. Tra il grano e il cielo” piace molto. In 92 giorni di apertura (finora), i visitatori sono stati 205.004, con un media giornaliera di 2228 persone. La maggioranza di loro (59%) ha scelto di giungere alla Basilica Palladiana già munito di prenotazione. Al di là del naturale flusso dal Veneto, spicca, al quarto posto, Milano, seguita da diverse città dell’Emilia Romagna. Un nucleo molto importante di visitatori (il 5 %) proviene da Germania, Austria, Slovenia, Croazia, Francia e Spagna, in particolare.

RODIN. UN GRANDE SCULTORE AL TEMPO DI MONET a Treviso

Dal 24 febbraio al 3 giugno Treviso è stata scelta dal Musée Rodin di Parigi per accogliere la mostra conclusiva delle celebrazioni per il primo centenario della scomparsa di Auguste Rodin (1840 – 1917). A pesare su questa scelta, anche il fatto che Treviso è la città di Arturo Martini, il gigante della scultura italiana, e non solo, del Novecento. A Santa Caterina, che per l’occasione inaugurerà gli spazi restaurati della sala ipogea, si potranno vedere le opere selezionate da Marco Goldin: 50 sculture e 25 opere su carta; tutti i capolavori più noti, dal Bacio (immagine della mostra) al Pensatore, al Monumento a Balzac, all’Uomo dal naso rotto, all’Età del bronzo.

PINK FLOYD. THEIR MORTAL REMAINS a Roma

Fino all'1 luglio “The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains”, al Macro di Roma in via Nizza, è un viaggio audiovisivo nei 50 anni di carriera di uno dei più leggendari gruppi rock di sempre e offre una visione inedita del mondo dei Pink Floyd. Esposti oltre 350 oggetti, mai visti prima, che rappresentano i diversi momenti della storia del gruppo. Copertine indimenticabili (la mucca, The Wall), strumenti, foto, animazioni, interviste, dipinti, schizzi e appunti. E una sezione tutta italiana con una serie di esclusive legate alle esibizioni della band in Italia, come il film-concerto a Pompei (1974) e il live a Venezia (1989). Rodin

L'ETERNO E IL TEMPO TRA MICHELANGELO E CARAVAGGIO a Forlì

Pink Floyd. Their Mortal Remains

Fino al 17 giugno Al San Domenico di Forlì “L’Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio” documenta uno dei momenti più alti della storia occidentale: gli anni tra il Sacco di Roma (1527) e la morte di Caravaggio (1610); tra l’avvio della Riforma protestante (1517-1520) e il Concilio di Trento (1545-1563); tra il Giudizio universale di Michelangelo (1541) e il Sidereus Nuncius di Galileo (1610). Sono gli anni che rappresentano l’avvio della nostra modernità. In mostra a Forlì opere di Raffaello, Rosso Fiorentino, Lorenzo Lotto, Pontormo, Sebastiano del Piombo, Correggio, Bronzino, Vasari, Parmigianino, Daniele da Volterra, El Greco, Pellegrino Tibaldi, i Carracci, Federico Barocci, Veronese, Tiziano, Zuccari, Valeriano e Pulzone, Rubens…

73 / carnet


PROPOSTE IMMOBILIARI

QUIETE E RELAX CON UN’ESCLUSIVA VISTA SUL LAGO

S

ulle colline del Garda, a circa un chilometro e mezzo dal centro città, in posizione stupenda per la magnifica vista su tutto il golfo e la Rocca del Garda, si trova l’Area Beati. Su queste colline, tra vigneti ed oliveti, GFA Immobiliare Srl ha programmato la realizzazione di tre meravigliose ville con piscina privata, grandi vetrate e terrazza vista lago. Le ville sono completamente indipendenti una dall’altra e il progetto è stato pensato per mantenere la massima privacy. Ciascuna villa sarà fornita di ogni comfort, seguendo gli odierni standard in materia di energia per una classificazione in A+. Tutti i materiali e i componenti usati per la costruzione sono stati attentamente scelti per ottenere la più elevata qualità e una abitabilità ad altissimo livello. Dalla scelta della zona, al progetto e alla realizzazione, nulla è stato lasciato al caso. GFA Immobiliare dedica la sua passione ed esperienza alla realizzazione di edifici che trasmettono passione, serenità e la certezza di ottimi investimenti per il presente e il futuro. Il progetto prevede ampie finestre che consentono di ammirare un panorama stupendo, che va fino alla penisola di Sirmione, alla Rocca del Garda e a tutte le colline che costituiscono l’anfiteatro del golfo di Garda. Info: Ville dei BEATI Immobiliare Magri sas Corso Italia 136, Garda (VR) tel. +39 045 7256583 info@magri.it www.magri.it

carnet /

74


L

LE RESIDENZE IN VILLA

e Residenze in Villa nascono dai quarant'anni di esperienza nella progettazione e nella costruzione di Pio Brighenti: il progetto si compone di 20 unità abitative, tutte immerse nel verde degli uliveti della splendida località di Torri del Benaco, il cui centro è raggiungibile con una passeggiata di soli dieci minuti. Tutte le residenze sono dotate di giardini di proprietà, ampia piscina, ascensore, impianto di aria condizionata e garantiscono la totale accessibilità per disabili e portatori di handicap. Ogni unità abitativa dispone inoltre di doppio garage, riscaldamento autonomo a pavimento, impianto fotovoltaico e di un impianto di irrigazione autonomo e automatizzato. Dai materiali alla realizzazione impiantistica, ogni componente del progetto è frutto di una realizzazione di alto livello che fa uso solo dei migliori marchi selezionati. La parola chiave del progetto è ecosostenibilità: le residenze, tutte appartenti alla classe energetica A4, sono costruite con la piena aderenza ai parametri del Protocollo Itaca, certificati dalla Regione Veneto. Il territorio Torri del Benaco è una splendida località posta alle pendici del Monte Baldo e affacciata sulla sponda orientale del Lago di Garda, detta anche Riviera degli Ulivi, a 40 km da Verona. Passeggiando per le vie caratteristiche del centro storico, circondato da mura e torri, si possono visitare il porticciolo medievale, il Castello Scaligero (risalente alla fine del Trecento), il Palazzo Antico della Gardesana e l’antica Torre Comunale dell’Orologio. Il paese offre ai suoi abitanti e ai turisti tutte le attrattive legate agli sport acquatici (come la vela, il canottaggio, lo sci d’acqua) ma anche molte manifestazioni culturali durante tutto l’arco dell’anno. Dal porto è possibile organizzare gite in barca per scoprire la bellezza delle isole e dei paesaggi del Lago di Garda. Facilmente raggiungibili in auto sono inoltre le cittadine di Salò, Gardone Riviera, Sirmione, Limone sul Garda e Desenzano. L’entroterra, caratterizzato dalla bellezza dei pineti, degli uliveti e dei limonai tipici delle zone del Lago di Garda, conserva numerose testimonianze preistoriche ed è lo scenario ideale per praticare sport all’aria aperta e passeggiare nella natura. Torri del Benaco è inoltre famosa per la produzione di olio extravergine d’oliva e per i suoi vini, che si possono degustare nelle cantine e negli oleifici della zona. La località è comodamente raggiungibile dal casello autostradale di Affi e dal casello autostradale di Peschiera del Garda, percorrendo la strada regionale Gardesana che costeggia il lago. Per info: tel. +39 349 3962656 www.piobrighenti.com

75 / carnet


INTERIOR DESIGN

carnet /

76


ABITARE IL COLORE a cura di Giancarla Gallo

Una casa moderna arredata con stile dalla Ballarini Interni, filiale di Rovereto. La collaborazione con il cliente è iniziata due anni prima della fine dei lavori, perché è stato elaborato il progetto delle pareti interne e conseguentemente il cliente è stato seguito dai professionisti di Ballarini in tutto, dagli impianti idraulico ed elettrico, nelle scelte delle finiture interne, quali pavimenti, rivestimenti ed accessori di arredo. Punto fondamentale del progetto è stata la cucina, che vuole essere il “focolare” della casa, dove si vive la gran parte del tempo, punto di incontro della famiglia; i proprietari la vivono molto, perché amano cucinare e quindi anche ospitare amici frequentemente. La linea è sobria ed essenziale, senza maniglie, di grande eleganza nella sua semplicità. La disposizione dei mobili e dei piani di lavoro sfrutta bene gli spazi e lascia possibilità di movimento. Interessante anche l’accostamento delle sedie in colori diversi.

Cucina Varenna con piano di lavoro in Dekton (materiale molto resistente al calore che dà la possibilità di incassare a filo la stufa a legna). Elettrodomestici Neff, piano ad induzione e forno combinato a vapore. Tavolo Riva 1920 in massello di rovere trattato a cera, di notevoli dimensioni cm. 260x100. Sedie Desalto di vari colori. Le porte di separazione fra cucina e salotto sono di Rimadesio con vetro trasparente riflettente grigio a 4 ante scorrevoli da cm. 100x250.

77 / carnet


INTERIOR DESIGN

Armonia nella disposizione e nell’accostamento di colori, che rendono l’ambiente moderno e luminoso. Il divano è ampio e confortevole sui toni del grigio che riprendono quelli del mobile Tv. Interessante anche la disposizione delle luci. Sedie, mobile tv e lilbreria, bagni, camerette dei ragazzi : tutto è giocato sul colore, come espresso desiderio dei proprietari, che hanno richiesto spazi e luminosità da vivere allegramente nel quotidiano.

Salotto Saba Italia. Libreria e mobile tv Lema

Via del Lavoro 18 - Valgatara di Valpolicella (VR) - tel. 045 6800525 via Varini 50 - Marco di Rovereto (TN) - tel 0464 943220 www.ballarini-interni.com - info@ballarini-interni.com

carnet /

78


PROPOSTE IMMOBILIARI

RESIDENCE LE MARGHERITE

L

’esclusivo complesso residenziale è situato nel cuore di Torri del Benaco, raggiungibile dalla strada Gardesana e Via dall’Oca Bianca. Il Residence è composto da 13 unità residenziali differenti, dotate di ampio terrazzo o porticato sul fronte sud, giardino, parcheggio interrato, cantine e solarium con vista panoramica a 360° sul lago. Il residence è stato concepito in due bocchi separati in modo da garantire un ottimo livello di privacy alle unità. Il suo stile moderno, in grado di rispondere alle necessità del vivere contemporaneo, si fonde perfettamente con la tradizione locale. I giardini privati, i giardini comunali

ed il patio su cui si affaccia il vano scale saranno piantumati con olivi, arbusti nativi e fiori, in modo da immergere gli appartamenti in un contesto naturale, seppur localizzato nel centro abitato. L’edificio sarà realizzato in classe A, a basso consumo energetico con utilizzo di energia rinnovabile fotovoltaica e solare perfettamente integrata. Tutte le unità dispongono di ampie vetrate con vista sul giardino di proprietà, sulla versante collinare e sul lago. Scenografica è la visuale dall’ampio solarium in copertura e dai piani attici.

Info: Studio Start Loc. Polevei 7, Torri del Benaco (VR) tel. 045 7225943 info@start-architettura.it

79 / carnet


EVENTI

Il Carnevale di Verona

SFILATA “SORVEGLIATA” CON SUSPENSE SULL’ORDINE DELLE MASCHERE arà un Venerdì Gnocolar («el Venardi Gnocolar») non blindato, magari, ma sicuramente sorvegliato speciale. Il tradizionale appuntamento in centro con la sfilata clou del Carnevale veronese non fa eccezione, infatti, quanto ad allerta terrorismo rispetto alle altre manifestazioni di massa, dai concerti in Arena ai banchetti di Santa Lucia. Tanto che il pomeriggio del 9 febbraio (intorno alle 14), lungo il percorso tra carri e figuranti, sotto la guida del Papà del Gnoco, ai più attenti tra i 60-100mila visitatori attesi dalla questura, non sfuggiranno alcune novità. Innanzitutto i camion antisperonamento in apertura e chiusura del corteo, a protezione dei partecipanti. Inoltre, prima della partenza saranno eseguiti controlli a tappeto sui carri allegorici. Il percorso, infine, esclude anche quest’anno il giro della Bra, che verrà solo attraversata davanti Gran Guardia, per poi procedere verso stradone Maffei. Non sarà, quindi necessario, spostare le barriere anticarro schierate a protezione dell’area pedonale e dei giardini.Ma se tutto è pronto sul fronte prevenzione e sicurezza, meno chiaro è se il corteo ve-

carnet /

80

drà ai blocchi di partenza tutti i suoi partecipanti, soprattutto quelli storici. Tra le maschere più antiche, infatti, serpeggia il malumore per l’ordine della sfilata: se ci sarà il sorteggio, potrebbe non essere rispettato l’ordine tradizionale delle maschere. A questo punto, capire se il Duca della Pignatta, il Simeon dell’Isolo, Re Saltucchio o El principe Reboano risponderanno alla chiamata del Bacanal del Gnoco sarà la vera sorpresa del Carnevale 2018. (Elisa Pasetto)

LE SFILATE Tutta la provincia di Verona festeggia il carnevale. Ecco le cittadine e le date delle principali sfilate. Siete pronti a divertirvi? - Nogara, 4 febbraio alle 14 - Monteforte d'Alpone, 10 febbraio alle 20 - Villafranca, 10 febbraio alle 20 - Domegliara, 11 febbraio - Bovolone, 13 febbraio alle 14.30 - San Giovanni Lupatoto, 17 febbraio alle 14.30 - Cerea, 17 febbraio alle 20 - Bussolengo, 18 febbraio alle 14 - Negrar, 18 febbraio alle 14 - San Bonifacio, 25 febbraio alle 14.30


ANTEPRIMA AMARONE

50 ANNI DI DOC, DAL 3 AL 5 FEBBRAIO ALLA GRAN GUARDIA

C

on un’edizione speciale di Anteprima Amarone, in programma dal 3 al 5 febbraio alla Gran Guardia, si celebrano i 50 anni della denominazione. Nata negli ‘90, l’Anteprima presenta al pubblico il grande rosso della Valpolicella, tra i vini da meditazione per eccellenza. Oltre 70 le cantine presenti all’evento per il mezzo secolo di Doc. Tra le novità dell’edizione 2018, il crescente numero di cantine che segue il progetto Viticoltura Sostenibile RRR: Riduci Risparmia Rispetta, certificazione che prevede la rinuncia a insetticidi e l’uso di prodotti di origine biologica.

Il programma di Anteprima Amarone _3 febbraio, dalle 9 alle 17 Evento inaugurale chiuso al pubblico, riservato a stampa e media _4 febbraio, dalle 10 alle 19 evento aperto al pubblico Biglietto di ingresso: 40 euro ( 35 euro con acquisto online) _5 febbraio, dalle 10 alle 17 evento riservato agli operatori di settore Biglietto di ingresso: 40 euro (30 euro con acquisto online) Nel biglietto sono compresi la degustazione di vino ai banchi d'assaggio delle aziende e l’assaggio di prodotti gastronomici nell’area riservata

CARNET VERONA SPECIALE VINITALY 2018 È in preparazione il numero speciale Carnet Verona aprile 2018, Carnet Wine, dedicato a Vinitaly con servizi, interviste, approfondimenti e focus. Abbiamo riservato degli spazi particolari per aziende, consorzi, eventi collaterali e tutto quello che ruota intorno all’evento in Fiera in città e in provincia.

Per informazioni e per prenotare il vostro spazio, potete contattare il settore commerciale di Carnet Verona: patrizia@carnetverona.it 338 2197088 Cellulare e WhatsApp mattia@carnetverona.it 340 6995267 Cellulare e WhatsApp 81 / carnet


EVENTI

inFIERA a cura di Giorgia Cozzolino

FIERAGRICOLA

Una storia lunga 120 anni: la rassegna internazionale biennale dedicata all’agricoltura, fino al 3 febbraio 2018 alla Fiera di Verona

Nata nel 1898, Fieragricola festeggia ora i 120 anni di storia con una formula rivolta a tutte le specializzazioni del settore agricolo: meccanica agricola, vigneto e frutteto, zootecnia, energie da fonti rinnovabili, multifunzione, gestione del verde e attività forestale, agrofarmaci e fertilizzanti. Dopo il giorno d'apertura (il 31 gennaio), la manifestazione prosegue fino a sabato 3 febbraio. Anche nel 2018, per l'edizione numero 113, Fieragricola punta a rafforzare le relazioni internazionali: grande interesse, nella scorsa edizione, per i focus dedicati all’Africa, all’Iran, a Cuba, al Medio Oriente e alle Repubbliche Caucasiche. I numeri della scorsa edizione fanno ben sperare: nel 2016 Fieragricola è stata visitata da 130mila persone, con il 15% degli operatori giunti dall’estero, in aumento del 5% sul 2014. Mille le aziende espositrici e 600 animali; oltre cento gli eventi di formazione, tra convegni e workshop, per un pubblico di 10mila iscritti. (cura di Giorgia Cozzolino)

Fruit & Veg Innovation

Verticalizzazione di filiera, innovazione tecnologica per la coltivazione convenzionale e biologica del comparto ortofrutticolo e olivicolo. Sono queste le linee guida dell’edizione di Fruit & Veg Innovation, in programma alla Fiera in contemporanea con Fieragricola (dal 31 gennaio al 3 febbraio 2018). La manifestazione – nata nel 2016 dall’unione di Fruit Innovation di Fiera Milano e Fruit&Veg System di Veronafiere – si prepara al secondo appuntamento dopo il successo ottenuto a Milano in occasione di Tuttofood. Fruit & Veg Innovation si integra all’interno di Fieragricola perché il primo passo verso la sostenibilità ambientale, economica e sociale si deve compiere nel campo, per estendersi poi a tutta la filiera. Occuperà il padiglione 11 di Veronafiere come una vetrina specializzata sulle filiere verticali dell’orticoltura, della frutticoltura e dell’olivicoltura. Altro elemento, l’innovazione tecnologica al servizio del biologico, che da fenomeno di nicchia sta crescendo anche nel segmento dell’ortofrutta.

Eurocarne

In concomitanza con Fieragricola si svolge anche la 27esima edizione di Eurocarne - Soluzioni per la filiera corta. Nel padiglione 11 della Fiera, la manifestazione dedicata alla carne: dall'allevamento alla macellazione, dalla conservazione alla vendita.

Progetto Fuoco

dal 21 al 25 febbraio Edizione numero undici per Progetto Fuoco, dal 21 al 25 febbraio a Veronafiere: è tra i più importanti eventi mondiali nel settore impianti e attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla combustione di legna. Questi i numeri: 754 aziende (+15% rispetto all’edizione precedente) delle quali circa 322 estere provenienti da 38 Paesi, 105.000 metri quadrati di superficie espositiva, 70.317 visitatori, 14.540 dei quali stranieri provenienti da 69 paesi Esposizione di oltre 3000 prodotti, 250 dei quali funzionanti, grazie all’impianto di aspirazione fumi. Collaborazioni scientifiche con AIEL, partner tecnico, Università di Padova TeSAF, Anfus, Assocosma e tutte le principali associazioni del settore. Progetto Fuoco è una manifestazione aperta agli operatori e al pubblico.

carnet /

82


Tatuaggi, passione e arte

a raggiungere modalità estreme. I simboli più frequenti sono però anche quelli che hanno il maggior numero di significati, il cui senso è spesso cambiato con il passare dei tempi o che si modifica se associato ad altri simboli.

di Giorgia Cozzolino

L'OM ad esempio, è un antichissimo simbolo sacro orientale che significa creazione, conservazione e dissoluzione, una sorta di alfa e omega uniti a rappresentare l'infinito. Negli anni Ottanta è stato soprannominato bambulè e spesso confuso, nell'ambito dei consumatori di droghe, come un marchio tra chi cercava la pace attraverso l'uso di sostanze stupefacenti. Oggi si sta fortunatamente riscoprendo il suo valore sacro e ancestrale.

In fiera a Verona, il 3 e 4 marzo, Passion Art Tattoo Convention Liberati dai pregiudizi e dai luoghi comuni, i tatuaggi hanno invaso la società civile. Non più “roba da galeotti”, ma esempi di arte (talvolta estrema), i disegni incisi sulla pelle appaiono sul corpo di uomini e donne, anche dei più raffinati. Dall’impiegato al calciatore, dall’operaio al dirigente, dalla casalinga alla modella, dalla professoressa alla ballerina, i tatuaggi campeggiano senza più timore su braccia, spalle, gambe, schiene e caviglie, tutti con una storia da raccontare. E così, dagli scantinati bui dei tatuatori borderline il passo alle convention è stato breve. E il successo garantito. Come quello registrato dalla

Passion Art Tattoo Convention che si è tenuto a Veronafiere lo scorso anno e che si ripete il 3 e il 4 marzo prossimi. Una due giorni in cui è possibile avvicinarsi a quest’arte antichissima, conoscerne gli stili e i segreti e, perché no, magari anche farsi disegnare sulla pelle per sempre una immagine da uno dei migliori artisti in circolazione. Un evento per tutti, per chi tatuato lo è già, per chi non lo è ancora e per chi è semplicemente curioso. Basterà scegliere uno tra i 150 tatuatori in Fiera e farsi tatuare direttamente sul posto, accordandosi per la cifra direttamente con l’artista. (Su passionartattoo.it la fotogallery con tutti gli artisti presenti).

Rosa come vendetta, teschio come vita Simboli e significati nel mondo occulto dei tattoo La storia dell'arte del tatuaggio ha origini antichissime ed è presente pressoché a qualsiasi latitudine e spesso nasce in ambito mistico e religioso. Nel mondo occidentale, negli ultimi anni, i tattoo sono diventati una autentica moda. In continuo cambiamento. Se in principio si "osava" con piccoli tatuaggi e simboli molto semplici (il gattino, il simbolo zodiacale, un nome o un'iniziale) in luoghi poco visibili del corpo, ora la tendenza si sta trasformando fino

La ROSA non è solo un fiore, un semplice orpello, ha vari significati anche a seconda dell'abbinamento con altri

simboli e dalla posizione. Più comunemente significa amore, e bellezza, ma può arrivare anche a simboleggiare la vendetta e passione. La RAGNATELA sul gomito è un simbolo nato in modo goliardico per indicare che si è abituati a passare molto tempo con i gomiti appoggiati al bancone del bar a bere, tanto che un ragno è riuscito a tesservi una tela. Purtroppo, negli ultimi anni, è stato "adottato" dai neonazisti come simbolo di appartenenza alle frange più estreme della destra radicale. L'ANCORA non è solo il simbolo di Braccio di Ferro e dei marinai; rappresenta la sicurezza e un punto saldo nella propria vita. Spesso chi se la tatua la identifica con il padre o una figura di riferimento nella propria esistenza oppure come un obiettivo da raggiungere. Il GUFO è un simbolo molto in voga negli ultimi anni, rappresenta la sapienza, la saggezza e la chiaroveggenza. A tatuarselo, comprendendo i significati più celati e profondi dell'animale, sono spesso gli studiosi di occultismo. Il TESCHIO ha anch'esso molteplici significati. E non è necessariamente scelto solo da chi ha un'anima dark, anzi. Abbinato alla rosa è un inno alla vita. Rappresenta la volontà di cogliere ogni momento e vivere il presente fino all'ultimo istante. (Giorgia Cozzolino) 83 / carnet


GARDALAND

Gardaland

SEA LIFE Aquarium UN MESE DI EVENTI ALL’ACQUARIO DEL PARCO DIVERTIMENTI FESTE, SAN VALENTINO E CARNEVALE di Giancarla Gallo

G

ardaland SEA LIFE Aquarium compie 10 anni e per l'occasione si stanno preparando diverse attività, promozioni ed eventi rivolti a grandi e soprattutto ai piccini. In occasione del decennale, tutti i bambini nati nel 2008 potranno entrare gratuitamente nel mese del loro compleanno. Ma non è tutto. I bambini che hanno dai 6 ai 10 anni possono partecipare al concorso Golden Ticket. Dal 29 gennaio fino al 1 marzo, infatti, potranno inviare una foto, un disegno o un racconto che abbia come protagonista una delle dieci specie più caratteristiche dell’Acquario: squalo pinna nera, vaccarella di mare, pesce pagliaccio, pesce scorpione, medusa, piranha, squalo chitarra, leone marino, cavalluccio marino o stella marina. Parteciperanno così alla selezione dei dieci migliori elaborati (uno per specie) per poter vincere un ingresso omaggio per sé e per un accompagnatore, con visita guidata ed esclusivo “faccia a faccia” con i leoni marini. Il regolamento è disponibile su www.concorsogoldenticket.it.

carnet /

84


Grande festa in occasione del Carnevale, con tutto l’Acquario addobbato di coriandoli, stelle filanti e mascherine; ci saranno tante attività e i bambini fino a 12 anni in maschera entreranno gratuitamente, se accompagnati da un adulto pagante, lunedì 12 e martedì 13 febbraio. Per San Valentino, invece, l’Acquario effettuerà un’apertura straordinaria per un numero limitato di coppie, che potranno cenare nei punti più suggestivi e romantici. Per informazioni tel. 045 6449777. Ma la sorpresa senz’altro più dolce è la recente nascita, in questi giorni, di un piccolo di aquila di mare. All’interno dei programmi di riproduzione di Gardaland SEA LIFE Aquarium, spicca quello delle nascite di cavallucci, meduse e appunto aquile (o vaccarelle) di mare, che dimostra la cura costante e attenta che viene data agli animali e la volontà di ospitare sempre più specie che non vengano prelevate dal loro ambiente naturale.

85 / carnet


Volcanic Wine Park Alla scoperta del cuore vulcanico del Veneto


Pubbliredazionale

S

i immagini nel cuore del Veneto, a pochi chilometri dalla città di Venezia, una terra che 60 milioni di anni fa era ricoperta da un vasto mare tropicale, ove nuotavano pesci colorati e grandi coccodrilli. Si immagini poi una serie di esplosioni vulcaniche che hanno sollevato il fondale oceanico e hanno cambiato per sempre il profilo di queste colline. Un territorio unico, ricco di storia, arte e natura dove il comune denominatore è questa terra nera, fertile e che da centinaia di anni dà sostentamento all’uomo. Dalle bellezze di questi luoghi e dal loro saper accogliere il visitatore è nata l’esperienza del Volcanic Wine Park, una rete di imprese che mette insieme operatori dell’accoglienza quali alberghi, ristoranti e agriturismi con i Consorzi di tutela del vino. Capofila e motore del progetto è il Consorzio a Tutela Vino Durello che ha riunito sotto questo marchio oltre il comprensorio dell’est veronese e le aree del Soave e del Durello, anche i territori di Gambellara e dei Colli Berici. Una terra collinare, di suoli vulcanici, di dolci pendii e di verdi distese di vigneti, ma anche una terra dove cultura e tradizione sono fortemente radicate e dove le eccellenze enogastronomiche sanno esaltare e raccontare al meglio le caratteristiche di un territorio, quello vulcanico, famoso e rinomato per i suoi vini dalla spiccata mineralità e dai sapori inconfondibili. Ad accrescere il potenziale appeal turistico per queste destinazioni anche la corsa della Val d’Alpone a candidarsi quale Patrimonio Unesco. Con le proposte del Volcanic Wine Park, il turista potrà “respirare” la cultura rurale legata ad esso. Le esperienze proposte dai vari partner del progetto o dai fornitori riguarderanno quindi la conoscenza delle bellezze architettoniche della zona, le visite a cantine o altre strutture produttive legate al food (olio, formaggi...), festival e manifestazioni folkloristiche, vari metodi di lavorazione rurale. La presenza di strutture polifunzionali, come agriturismi con possibilità di attività didattiche, o strutture ricettive in prossimità di cantine, caseifici o oleifici, rendono queste terre accoglienti in qualsiasi periodo dell’anno. Il turista potrà partire da Soave, antica cittadina medievale con il suo castello che svetta sulle colline riconosciute come Primo Paesaggio Storico Rurale Italiano, fino alla Val d’Alpone, con i suoi unici fossili e i sapori del vino Durello e del Monte Veronese DOP. Si passa poi alle colline del Gambellara e il suo rinomato Recioto vino dolce dalla tradizione antichissima fino ai Colli Berici punteggiati da ville palladiane dove si può sorseggiare l’originalissimo Tai Rosso. Da non scordare i sapori del territorio. Oltre al già citato Monte Veronese DOP, nota la produzione dei Piselli di Colognola, della ciliegia Mora di Cazzano e del miele, mentre le colline vicentine oltre al rinomato Baccalà alla Vicentina, hanno tra i prodotti più rappresentativi l’Asiago DOP e la sopressa vicentina DOP, il capretto bianco di Gambellara, impreziosito dall’olio d’oliva e dal tartufo nero dei Colli Berici. Difficile non farsi catturare dal fascino del Volcanic Wine Park, una terra tutta da scoprire, di antiche tradizioni rurali e di sapori da vivere e assaporare lentamente.

Cos’è il Volcanic Wine Park Volcanic Wine Park è un progetto di rete d’imprese nato su stimolo della Regione Veneto. Sull’onda di progetti di successo in aree turistiche forti e organizzate come il Trentino o la Riviera Romagnola, la Regione Veneto ha infatti deciso di investire nella creazione di Club di Prodotto, delle organizzazioni che racchiudano una trasversale componente di strutture dell’accoglienza turistica e della promozione territoriale, per iniziare un percorso condiviso verso strategie di marketing territoriali efficaci. Sono attualmente 15 le realtà che aderiscono a questo club di prodotto: quattro consorzi di Tutela – Lessini Durello, Soave, Gambellara, Colli Berici – e undici strutture ricettive – Locanda ai Capitelli, Tenuta Coffele, Residenza ai Capitelli, Agriturismo Tamellini, Villa Aldegheri, Hotel Ristorante Tregnago, Hotel Bareta, La Fracanzana, Hotel Turismo, Hotel Soave, Hotel Brusco. intende focalizzare l’attenzione sul turismo enogastronomico esperienziale, sviluppando un’offerta completa e distintiva, in grado di assicurare al turista una fruizione unitaria del territorio ed un appagamento personale profondo; una total leisure experience, basata su qualità dei servizi, professionalità nell’accoglienza, attività/eventi esperienziali e rispetto dell’ambiente. Le attività si potranno sviluppare con vari livelli di “accompagnamento” (a seconda che il turista voglia muoversi liberamente sul territorio o essere accompagnato da una guida), dando l’opportunità ai turisti di effettuare le proprie esperienze anche a diretto contatto con la natura (in bicicletta o a cavallo). Verranno sviluppati itinerari tematici, eventi legati alla stagionalità (vendemmia, spremitura...), degustazioni organizzate, ecc.. Saranno resi disponibili pacchetti turistici sviluppati ad hoc e commercializzati attraverso agenzie viaggi collegate al Club di Prodotto come fornitori esterni.


Pubbliredazionale

Vetrina dell’Amarone IL 3 E 4 MARZO SI SVOLGERÀ A VILLA MOSCONI BERTANI UN EVENTO APERTO AL PUBBLICO A CUI SARÀ PRESENTI UNA TRENTINA DI AZIENDE PRODUTTRICI DI AMARONE

L’

Amarone torna in Vetrina per il terzo anno con un evento che rientra nel più ampio progetto del Palio del Recioto e dell’Amarone, voluto dal Comune di Negrar per affiancare, allo storico Palio dedicato al Recioto, un’occasione di promozione anche per il Grande Rosso Veronese. L’Amarone sarà protagonista per due giorni di degustazioni sabato 3 e domenica 4 marzo presso la settecentesca Villa Mosconi Bertani di Novare (Negrar). Con questo evento il Comune di Negrar - Assessorato al Turismo e Promozione del Territorio, organizzatore dell’iniziativa, intende contribuire al consolidato apprezzamento internazionale dell’Amarone, organizzando un evento proprio nel territorio in cui è nato e si è sviluppato, per rendere sempre più stretto il connubio Amarone e Valpolicella” spiega Camilla Coeli, assessore del Comune di Negrar. La solidarietà si rinnova anche quest’anno alla Vetrina dell’Amarone, infatti, si terrà sabato 3 marzo alle 17 un’asta benefica di bottiglie vintage e d’annata di Amarone e altri vini della Valpolicella, il cui ricavato andrà, come lo scorso anno in segno di continuità, a Cittareale, duramente colpita dal sisma del Centro Italia. Tutte le aziende vinicole della Valpolicella che vogliano fare un gesto di solidarietà verso Cittareale sono invitate a donare i loro vini entro il giorno 26 febbraio, inviando una mail a elisabetta.caliari@winemeridian.com

Visita il sito per maggiori dettagli: www.paliodelreciotoedellamarone.it


Pubbliredazionale

Centri Odontoiatrici Victoria Verona srl

I

Centri Odontoiatrici Victoria Verona srl nascono dall’esigenza di un pool di professionisti, di provata esperienza, di creare un nuovo poliambulatorio di riferimento per l’eccellenza odontoiatrica, dove la qualità delle prestazioni professionali e la convenienza, trovassero un punto di equilibrio. Il fondamento che ci guida è porre il paziente al centro delle nostre attenzioni, realizzando soluzioni riabilitative e cosmetiche ai massimi livelli di qualità, estetica e funzionalità. Cortesia, efficenza e professionalità, supportate da tecnologie all’avanguardia, sono gli strumenti con i quali garantiamo di soddisfare le aspettative di ogni paziente. I Centri Odontoiatrici Victoria Verona sono convenzionati con i maggiori fondi sanitari finanziari e offrono la possibilità di richiedere finanziamenti a tasso zero in 24 mesi.

Chirurgia e paradontologia, Toronto Bridge a carico immediato L’ambito professionale dove si misurano con successo, garantito da anni di esperienza, il Dott. Gennaro Auricchio odontoiatra, laureato all’Università di Modena, il Dott. Maurizio Ottomano medico chirurgo specializzato in odontostomatologia presso l’Università di Modena e il Dott. Alfredo Palmieri odontoiatra laureato all’Università di Verona. L’uso costante di metodiche chirurgiche riabilitative e ricostruttive permette infatti ai nostri professionisti di salvare e riutilizzare denti affetti da malattie paradontali, destinati irrimediabilmente all’estrazione, ricostruendo un nuovo supporto per denti solidi e naturali. Nei nostri Centri eseguiamo inoltre il Toronto Bridge a carico immediato, ilo nostro fiore all’occhiello. L’intervento prevede il posizionamento di 6 impianti e la realizzazione di un dispositivo personalizzato esteticamente perfetto, del tutto simile ai propri denti naturali, che consente di tornare a masticare e a sorridere! Eseguito in 8 ore, il paziente entra alle 9.30 ed esce alle 18.30 con il lavoro completo.

Dall’alto, i Dott. Maurizio Ottomano e Gennaro Auricchio

Odontoiatria pediatrica Conservativa ed endodonzia Chirurgia ed implantologia Ortodonzia Parodontologia Igiene orale CENTRI ODONTOIATRICI VICTORIA VERONA s.r.l Corso Milano 110/C-37138-Verona tel. 045 577871 - fax 045 573818 info2@victoriacentriodontoiatrici.it www.victoriacentroodontoiatricoverona.it


FINSTRAL

FINSTRAL MODULARE? SÌ COMPONI LA FINESTRA DEI TUOI SOGNI CON IL SISTEMA FIN-PROJECT IN ALLUMINIO hi costruisce casa oggi non si accontenta più di scegliere soltanto i materiali edili e i pavimenti. Ognuno vuole dare infatti alla propria abitazione quel tocco di personalità che la rende unica. Questa tendenza riguarda anche la scelta dei serramenti. Per questo Finstral ha sviluppato FIN-Project, un’innovativa finestra in alluminio che offre infinite possibilità di personalizzazione. L’alluminio è durevole, molto resistente alle intemperie e stabile anche nelle colorazioni più scure. Sul lato esterno dei serramenti questo materiale è disponibile in 200 colori lisci, 25 colori struttura fine e 5 decori ad effetto legno. E per il lato interno la scelta è ancora più ampia. Oltre all’alluminio è possibile scegliere diversi materiali, tra cui il legno massiccio, l’ultima novità Finstral, disponibile in diverse tonalità. Un’altra novità è ForRes, l’innovativo materiale ecosostenibile composto da bucce di riso e PVC riciclato, disponibile in 6 colorazioni. “Grazie alle diverse possibilità di realizzazione ogni cliente trova la soluzione adatta ai suoi gusti e può comporre la finestra che meglio rispecchia le sue esigenze”, spiega Joachim Oberrauch, uno dei titolari di Finstral.Se ami le grandi superfici vetrate, allora Cristal è l’anta giusta, perché in questa variante il vetro diventa il protagonista assoluto. Sul lato interno della finestra il telaio dell’anta viene ricoperto completamente dalla superficie del vetro. Le cerniere a scomparsa inoltre conferiscono a FIN-Project Cristal un’estetica d’insieme ancora più pulita e slanciata. E soprattutto i profili in PVC al centro del telaio garantiscono sempre un isolamento termico ottimale e la massima tenuta della finestra. (Giancarla Gallo) Maggiori dettagli: www.finstral.com FINSTRAL S.p.A. Via Gasters, 1 Auna di Sotto/Renon (BZ) STUDIO FINSTRAL via Ongaro, 5 - Verona STABILIMENTO Via Aie, 10 - Oppeano (VR)


V E R O N A R O S A D I G I TA L E

vere un’idea progettuale e imprenditoriale che parte dal territorio. Il territorio come risorsa e valore ha ancora un senso? Anno nuovo e nuove domande per la rubrica di VeronaRosaDigitale su Carnet Verona. Domande stimolanti che ci fanno capire quanto sia alta l’attenzione rivolta ai temi dell’innovazione e del digitale intesi come strumenti capaci di agevolare la diffusione e la comunicazione di progetti. Questa volta ad attirare la nostra curiosità un’osservazione legata al territorio di cui tanto si parla ma non sempre in modo attento. Cogliamo l’occasione

TERRITORIO COME RISORSA DANIELA CAVALLO E I GIOIELLI DELLA LINEA TREZZA di Rossana Cavallari e Susanna Moglia

per dare una risposta che possa offrire riflessione ed esempio. Il territorio è, e dev’essere, il punto di partenza di chi vuole fare impresa e sviluppare un progetto imprenditoriale. Il territorio è identità, fonte di ispirazione, storia e tradizione che possono creare qualcosa di nuovo. Il territorio parla di noi, delle persone che lo hanno vissuto e di quelle che lo vivono. Partendo da qui le idee possono avere una costruzione precisa. Una linea di intenti e obiettivi chiara e determinata. Marketing territoriale è nulla se non si ha un senso identitario. Se non si hanno studio, analisi e metodo. È da qui che un prodotto può assumere valore differente. Da qui si può e si deve partire per andare oltre puntando al successo di quello che può essere un progetto. Un brand non esisterebbe se non ci fossero questi elementi che poi, certamente,

dovranno essere affiancati e modulati in modo adeguato e strutturato. Spesso raccontiamo le storie di chi ci sta riuscendo, lo sta facendo e lo sta facendo bene. Questa volta lo facciamo insieme all’architetto Daniela Cavallo che per anni ha approfondito i lavori, le ricerche e i disegni dell’artista veronese Luigi Trezza. Dalla sua formazione come studiosa dell’arte e del bello è riuscita a dare forma e sostanza a qualcosa di più ambizioso. Dagli archivi alla definizione di una linea di gioielli da lei creata e ideata: Linea Trezza Gioielli. Le geometrie, le linee e i colori assumono nuova vita, luce e identità grazie alla collaborazione preziosa della gioielleria Fratelli Scandola che, con artigiana sapienza, rende possibile il sogno. «La creazione di piccole architetture che identificano la città di Verona, la rendono viva in modo diverso: chi indossa questi gioielli indossa un pezzetto di territorio, se ne fa portavoce e rappresentante in qualche modo. Legami che si creano. Da ciò che è antico ho creato un prodotto contemporaneo. Questo significa partire dal luogo in cui si vive per riuscire ad andare oltre.” I gioielli sono da sempre simbolo di femminilità e rappresentano un sogno. Daniela Cavallo in quel sogno ci crede, rendendolo concreto.

91 / carnet


Verona Map

17

21

5 14 24 15 ATELIER EMÉ Piazza Francesco Viviani, 8 2 SIGNORVINO Corso Porta Nuova, 2 3 PIZZERIA OLIVO (SALA FUTURISTA) Piazza Bra, 18 4 MUSEO ARCHEOLOGICO Rigaste Redentore, 2 5 MUSEO CASTELVECCHIO Corso Castelvecchio, 2 6 GIARDINO GIUSTI via Giardino Giusti, 2 7 PALAZZO DELLA RAGIONE Piazza Erbe, 12 8 PALAZZO FORTI Cortile Mercato Vecchio, 6 15 9 MUSEO AMO Via Abramo Massalongo, 7 16 10 PALAZZO DELLA GRAN GUARDIA Piazza Bra, 1 11 LA CASA DI GIULIETTA 17 Via Cappello, 23 12 TEATRO ROMANO Rigaste Redentore, 2 13 TEATRO NUOVO 18 Piazza Francesco Viviani, 10 14 TEATRO RISTORI 19 Vicolo Valle, 2a 1

carnet /

92

25

3

2

10

TEATRO FILARMONICO Via dei Mutilati FUCINA CULTURALE MACHIAVELLI Teatro ex Centro Mazziano Via Madonna del Terraglio, 10 TEATRO SCIENTIFICO TEATRO LABORATORIO all’ex Arsenale in via Tommaso Da Vico, 9 UNIVERSITÀ DI VERONA Via dell’Artigliere, 8 ANFITEATRO ARENA Piazza Bra

19

23


16

12 4

9 8

20

7

22

1 13 11

6

18

20 21 22 23 24 25

CHIESA DI SANT’ANASTASIA Piazza Sant’Anastasia BASILICA DI SAN ZENO Piazza San Zeno FALCONERI Via Mazzini, 83 CALZEDONIA Via Mazzini, 51 INTIMISSIMI Via Mazzini, 85 MAGAZZINI GRANDI FIRME Via Basso Acquar, 57

93 / carnet


Calendario eventi giovedì 1

Sei personaggi in cerca d’autore

Teatro Nuovo, Verona, ore 20.45. Di Luigi Pirandello, con Eros Pagni e con la regia di Luca De Fusco. Dal 30 gennaio al 4 febbraio (domenica ore 16). Tel 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Musica e Scuola Feijoada Brasileira... di Tutto un Pop!

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. In collaborazione con il Conservatorio “E. F. Dall’Abaco” di Verona. Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

Jazz Club: New Ear’s Evans

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 21.30. Concerto dei “New Ear’s Evans”. Maniscalco, Papetti e Bandello. Cena + concerto 15€, consumazione + concerto 10€ Tel. 045 8949522 • cohenverona@gmail.com

eventiFEBBRAIO/18

FEBBRAIO/18 www.carnetverona.it

Rivoluzione Galileo - Mostra

Palazzo del Monte di Pietà, P.zza Duomo 14, Padova. Un viaggio intorno a Galileo, il genio che ha ridisegnato l’Universo. Dal 18 novembre al 18 marzo. Orari: feriali: 9 - 19; Sabato e festivi: 9 - 20. Tel. 0425 460093 • mostrarivoluzionegalileo.it

I love Lego

Museo AMO, Palazzo Forti, Verona. Mostra LEGO. Dal 31 ottobre al 25 febbraio.

Il Segno dell'Ottocento

Museo di Castelvecchio, Verona. Mostra Il Segno dell'Ottocento, disegno italiano a Verona. Dal 25 novembre al 25 febbraio. tel. 045 8062611

Le Novità delle Terme di Verona

Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina. Nuove vasche circondate da splendide orchidee, il percorso kneipp flebologico, la vasca salina e la terrazza panoramica del relax. Scopri tutte le novità sul sito www.aquardens.it o sulle pagine social.

venerdì 2

Mostra Botero

Museo AMO, Palazzo Forti, Verona. Mostra di Botero. Dal 21 ottobre al 25 febbraio. Tel. 045 8030461 • www.arenamuseopera.com

The Black Blues Brothers Un tributo acrobatico

Cinema Teatro Astra, S. Giovanni Lupatoto, ore 21. Spettacolo della compagnia “Circo e Dintorni”. Scritto e diretto da Alexander Sunny e Philip Barrel. Tel. 045 9250825 • www.cinemateatroastra.it

Van Gogh Alive the Experience Aufguss del Giovedì Terme della Valpolicella

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Dalle 16 alle 21.30. Tutti i giovedì. Tel. 045 6767300 • www.termedellavalpolicella.it

In treno con Teresio

Palazzo della Gran Guardia. Mostra multimediale deidcata a Van Gogh. Dal 16 novembre al 2 aprile. Tel. 892 101

Little Giants

Museo Civico di Storia Naturale, Verona. Mostra fotografica su insetti e piccoli vertebrati. Dal 20 ottobre all’1 marzo. Tel. 045 8012090

Biblioteca Frinzi, Verona. Mostra dal titolo “In treno con Teresio. I deportati del trasporto 81 Bolzano-Flossenbürg 5-7 settembre 1944”. L’esposizione ricostruisce le vicende dei 432 deportati del “trasporto 81” tramite le testimonianze dirette dei prigionieri. Tutti fino al 20 febbraio, dalle 8.15 alle 23.45.

Fieragricola 2018

Mostra Collettiva

Veronafiere. Innovazione tecnologica per la coltivazione convenzionale e biologica del comparto ortofrutticolo e olivicolo. Dal 31 gennaio al 3 febbraio. Tel. 045 8298111

Chiesa di Santa Maria della Giustizia Vecchia, Verona. Itinerario tra opere di pittura e scultura di 14 artisti. Dal 27 gennaio all'11 febbraio.

94

Lo Zoo di Vetro

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Da Tennessee Williams ideazione e regia Rajeev Badhan. Con Giuseppina Turra, Elena Strada, Ruggero Franceschini, Diego Facciotti. Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

Veronafiere. Rassegna internazionale dedicata all’agricoltura. Dal 31 gennaio al 3 febbraio. Tel. 045 8298111

Fruit & Veg Innovation

Odette di Maio

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 21.30. Concerto Pop Rock di Odette di Maio. Cena + concerto 15€, consumazione + concerto 10€ Tel.045 8949522 • cohenverona@gmail.com


eventiFEBBRAIO/18 #cisonoanchio - Monica Sommacampagna

Fabio Pupillo e Lorenza Pollini

Società Letteraria di Verona, ore 18. Presentazione libro di Monica Sommacampagna. Dialogo con Maria Teresa Ferrari.

Visite guidate - Verona sotterranea

Corte Sgarzerie, Verona, ore 17-18-19. Visite serali all’area archeologica di Corte Sgarzerie. Ogni venerdì e domenica. Posti limitati: archeonaute@gmail.com.

Fieragricola 2018

Veronafiere. Dal 31 gennaio al 3 febbraio. Tel. 045 8298111

La Paranza dei Bambini.

Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. Spettacolo tratto dal libro di Roberto Saviano. Tel. 045 8009549

Due Torri Hotel, Verona, ore 17. Concerto col Quartetto Maffei insieme a Fabio Pupillo e Lorenza Pollini. Musiche di Rachmaninov, Ropartz, Francaix, Pillois, Debussy.

Coinquilino Cercasi... Ch’el cielo me la manda bona”

Cinema Teatro San Massimo, Verona, ore 21. Commedia brillante dialettale in due atti liberamente tratta da Vinsanto di Roberto Giacomozzi. Regia di Gabriella Loss. Tel. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Owen Ross

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 21.30. Concerto di Owen Ross. Canzone d’autore dagli Usa. Cena + concerto 15€, consumazione + concerto 10€ Tel.045 8949522 cohenverona@gmail.com

31° Fiera del Radicchio di Verona I.G.P.

That’s not Amore

Teatro Camploy, Verona. Spettacolo di Tiziana Crociani, Valerio Bufacchi e Arianna Errico Regia di Valerio Bufacchi. Il 3 (ore 21) e il 4 (ore 16.30) febbraio. Tel. 045 8009549

Mezzanotte Per Amar

Teatro Laboratorio all'Arsenale, Verona, ore 21. Spettacolo di Isabella Caserta e Francesco Laruffa. I giorni 3 (ore 21) e 4 (ore 16.30) febbraio.

Fieragricola 2018

Veronafiere. Dal 31 gennaio al 3 febbraio. Tel. 045 8298111

Piastra Polivalente, Casaleone. Fiera del Radicchio di Verona. Dal 2 al 4 febbraio. Tel. 0442 328714

Verona Sposi 2018

Concorso Golden Ticket

Festeggia i 10 anni di Gardaland SEA LIFE Aquarium con noi! Partecipa al concorso Golden Ticket! In palio un biglietto omaggio per te e per un accompagnatore, con visita guidata e un esclusivo faccia a faccia con i leoni marini. Riservato ai bambini di 6-10 anni. Scopri il regolamento su www.concorsogoldenticket.it

sabato 3

Ex Arsenale austriaco, Verona. Fiera dedicata alle coppie in procinto di sposarsi e a tutte le aziende del settore che vogliano farsi conoscere. Ingresso libero con registrazione. I giorni 3 e 4 febbraio. www.veronasposinfiera.it

Pesca di beneficenza e mostre

Bussolengo, centro sociale parrocchiale, v. Don Calabria. Pesca di beneficenza, la mostra di ricordi delle Associazioni di Bussolengo e la mostra di ricamo e dei lavori manuali. Dal 3 al 14 febbraio. Tel. 045 6769961 manifestazioni@comune.bussolengo.vr.it

Abbònati a Gardaland

A partire da soli 49€. Se ti abboni entro il 15/04 avrai uno sconto immediato di €5 sugli Abbonamenti Premuim e Vip. Parteciperanno al concorso “Abbònati e puoi vincere la Florida” gli abbonati del 2016 o nel 2017 che rinnoveranno l'abbonamento entro il 15/04. Per maggiori info: www.gardaland.it Tel. 800domenica 111999 • www.finstral.com 4

Attento Pierino Arriva il Lupo

Edipo Re - Edipo a Colono

Teatro Salieri, Legnago, ore 20.45. Glauco Mauri e Roberto Sturno. Ore 20.00, al Ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo. Tel. 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

Alcazar il Rifugio

DIM Teatro Comunale di Castelnuovo, Sandrà, ore 21. Commedia brillante della compagnia “La Moscheta”. Rassegna “Theater in Dialect”. tel. 045 7599049 • prenotazioni@dimteatrocomunale.it www.dimteatrocomunale.it

Arte e Terme

Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina. Dal 2 dicembre Aquardens ospita la mostra fotografica “Dreaming Verona” di Alessandro Gloder, le cui fotografie sognano Verona. Aperta tutti i giorni, secondo gli orari del Parco Termale. Fino al 28 febbraio. tel. 04567067 • info@aquardens.it • www.aquardens.it

DIM Teatro Comunale di Castelnuovo, Sandrà, ore 16.30. Compagnia Il Baule Volante. Rassegna per famiglie “Teatro da Favola”. tel. 045 7599049 • prenotazioni@dimteatrocomunale.it www.dimteatrocomunale.it

Aufguss del Sabato e Festivi Terme della Valpolicella

Diego Alverà racconta George Best

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Dalle 14 alle 19.30. I giorni 3-4-10-11-17-18-24 e 25 febbraio. Tel. 045 6767300 • www.termedellavalpolicella.it

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 19. Storytelling di Diego Alverà su George Best. Ingresso libero. Tel. 045 8949522 • cohenverona@gmail.com

Anteprima Amarone 50°

Verona Sposi 2018

Gran Guardia, Verona. Evento dedicato all’Amarone della Valpolicella con degustazioni libere per il 50° anniversario dalla sua denominazione. Dal 3 al 5 febbraio. Tel. 045 8033400

Ex Arsenale austriaco, Verona. Ingresso libero con registrazione. I giorni 3 e 4 febbraio. www.veronasposinfiera.it

95


eventiFEBBRAIO/18 Otello

Teatro Filarmonico, Verona, ore 15.30. I giorni 4-6-8-11 febbraio. Tel. 045 8005151

Mostra Botero

Museo AMO, Palazzo Forti, Verona. Mostra di Botero. Dal 21 ottobre al 25 febbraio. Tel. 045 8030461 • www.arenamuseopera.com

martedì 6

Anteprima Amarone 50°

Gran Guardia, Verona. Dal 3 al 5 febbraio. Tel. 045 8033400

Finstral - la finestra del futuro

Finstral S.p.a.: via Gasters 1, Auna di Sotto/Renon (BZ); Studio Finstral: via Ongaro n. 5, Verona; Stabilimento Finstral: via Aie, 10, Oppeano (VR).

lunedì 5 Aufguss del Sabato e Festivi Terme della Valpolicella

Di’ che ti Manda Picone

Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Spettacolo con Biagio Izzo. Dal 6 al 9 febbraio. Tel 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Otello

Teatro Filarmonico, Verona, ore 19. I giorni 4-6-8-11 febbraio. Tel. 045 8005151

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Dalle 14 alle 19.30. I giorni 3-4-10-11-17-18-24 e 25 febbraio. Tel. 045 6767300 • www.termedellavalpolicella.it

Mezzanotte Per Amar

Teatro Laboratorio all'Arsenale, Verona, ore 16.30. I giorni 3 e 4 febbraio.

Nomadi

Teatro Filarmonico, Verona Concerto dei Nomadi per il nuovo tour " “Nomadi Dentro”. Tel. 045 8039156 • www.eventiverona.it

Sfilata di Carnevale Nogara, ore 14.

Visite guidate - Verona sotterranea

Corte Sgarzerie, Verona, ore 17-18-19. Visite serali all’area archeologica di Corte Sgarzerie. Ogni venerdì e domenica. Posti limitati: archeonaute@gmail.com.

Mostra Collettiva

Chiesa di Santa Maria della Giustizia Vecchia, Verona. Itinerario tra opere di pittura e scultura di 14 artisti. Dal 27 gennaio all'11 febbraio.

Quartetto Noûs

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Concerto del Quartetto Noûs. Musiche di Anton Webern, Felix Mendelssohn, Ottorino Respighi. Tel. 045 913108 • www.amicidellamusicavr.it/

Rivoluzione Galileo - Mostra

Palazzo del Monte di Pietà, P.zza Duomo 14, Padova. Un viaggio intorno a Galileo, il genio che ha ridisegnato l’Universo. Dal 18 novembre al 18 marzo. Orari: feriali: 9 - 19; Sabato e festivi: 9 - 20. Tel. 0425 460093 • mostrarivoluzionegalileo.it

I love Lego

Museo AMO, Palazzo Forti, Verona. Mostra LEGO. Dal 31 ottobre al 25 febbraio.

Van Gogh Alive the Experience

Palazzo della Gran Guardia. Mostra multimediale deidcata a Van Gogh. Dal 16 novembre al 2 aprile. Tel. 892 101

96

Festeggia i 10 anni di Gardaland SEA LIFE Aquarium con noi! Partecipa al concorso Golden Ticket! In palio un biglietto omaggio per te e per un accompagnatore, con visita guidata e un esclusivo faccia a faccia con i leoni marini. Riservato ai bambini di 6-10 anni. Scopri il regolamento su www.concorsogoldenticket.it

mercoledì 7

Tosca

Anteprima Amarone 50°

Gran Guardia, Verona. Dal 3 al 5 febbraio. Tel. 045 8033400

Il Segno dell'Ottocento

Museo di Castelvecchio, Verona. Mostra Il Segno dell'Ottocento, disegno italiano a Verona. Dal 25 novembre al 25 febbraio. tel. 045 8062611

Concorso Golden Ticket

Cinema Teatro San Massimo, Verona, ore 20.15. In diretta da The Royal Opera House di Londra, l’opera lirica in tre atti di Giacomo Puccini. Tel. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Primo

Teatro Camploy, Verona, ore 21. Recital letterario di Jacob Olesen tratto da “Se questo è un uomo” di Primo Levi, per la regia di Giovanni Calò. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

La Settimana Aquardens

Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina. Ad Aquardens ogni giorno è unico con eventi e atmosfere suggestive serali: lunedì “Cinema in acqua”, martedì “oriental soul” e tanto altro ancora... Resta aggiornato su www.aquardens.it o sulla pagina Facebook. Per maggiori info: info@aquardens.it – 045 67067

Trattamento viso Maria Galland Mille perle Sublime

Centro del Benessere Hotel Veronesi la Torre, v. Monte Baldo, Dossobuono. La perfezione della perla racchiusa in un trattamento sublime. In omaggio una crema 1000 mini taglia (15 ml), fino ad esaurimento scorte. Tel. 045 8604814 • beauty@hotelveronesilatorre.it


eventiFEBBRAIO/18 giovedì 8

venerdì 9

Jekyll On Ice! MM Contemporary Dance Company

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Prima nazionale della nuova coreografia di Michele Merola Gershwin Suite, omaggio in danza al grande compositore. A completare la serata un grande titolo del repertorio musicale Bolero rivisitato in chiave contemporanea. Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

Tutu

Teatro Salieri, Legnago, ore 20.45. Spettacolo di danza con la regia e coreografia di Philippe Lafeuille. Ore 20 al Ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo. Tel. 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

Greta Narvik

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 21.30. Concerto electro Art di Greta Narvik. Cena + concerto 15€, consumazione + concerto 10€. Tel.045 8949522 • cohenverona@gmail.com

Giulia Jazz Club: Edna Trio

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 21.30. Concerto degli “Edna Trio”. Risso, Bozzetto, Barbieri. Cena + concerto 15€, consumazione + concerto 10€ Tel.045 8949522 • cohenverona@gmail.com

La Città del Jazz

Teatro Camploy, Verona, ore 21. I Chorus e gli Evenjoy Coro Jazz presentano una serata a ingresso libero dedicata alla musica corale. Tel. 045 8009549

Otello

Teatro Filarmonico, Verona, ore 20. I giorni 4-6-8-11 febbraio. Tel. 045 8005151

Aufguss del Giovedì Terme della Valpolicella

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Dalle 16 alle 21.30. Tutti i giovedì. Tel. 045 6767300 • www.termedellavalpolicella.it

Cinema Teatro Astra, S. Giovanni Lupatoto, ore 21. Di Michela Pezzani. Regia di Andrea Castelletti. Compagnia Teatro Impiria. Tel. 045 9250825 • www.cinemateatroastra.it

Buford Pope feat J.Sintoni

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 21.30. Concerto di Buford Pope sulle tracce di Tom Petty, Neil Young e Bruce Springsteen. Cena + concerto 15€, consumazione + concerto 10€ Tel.045 8949522 • cohenverona@gmail.com

Bach, Kourliandski, Saint-Saëns

Teatro Filarmonico, Verona, ore 20. Concerto diretto dal violoncellista Mario Brunello. I giorni 9 e 10 (ore 17) febbraio.

Venerdì Gnocolar 2018

Ore 9.30 saluto delle maschere di Verona al signor Prefetto. Ore 11 apertura del villaggio del carnevale in piazza San Zeno con stand gastronomici. Ore 11 gnocchi in Piazza Brà con giochi musica e divertimento. Ore 13.45 partenza del 488° Bacanal del Gnoco sfilata per la citta' di maschere, carri allegorici, musica. Tel 045 592829

Homicide House

Teatro Ex Centro Mazziano, Verona, ore 21. Fiaba noir di Emanuele Aldovrandi, con la regia di Marco Maccieri. Compagnia Mamimò - Teatro Piccolo Orologio. Fucina Culturale Machiavelli. www.fucinaculturalemachiavelli.com

I Love Legnago

Piazza Garibaldi, Legnago. Mercatino enogastronomico e dell’artigianato italiano con idee per gli innamorati.

Visite guidate - Verona sotterranea

Corte Sgarzerie, Verona, ore 17-18-19. Visite serali all’area archeologica di Corte Sgarzerie. Ogni venerdì e domenica. Posti limitati: archeonaute@gmail.com.

sabato 10 Ritual Sauna Experience

Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina. Nell’area Ritual Sauna tutti i giorni abili maestri vi intratterranno attraverso Rituali Aufguss e spettacoli di gettate di vapore, accompagnati da musica e arricchiti da essenze profumate. Per info: www.aquardens.it • info@aquardens.it Tel. 045 67067

DIM Teatro Comunale di Castelnuovo, Sandrà, ore 21. Di Paolo Nani. Rassegna “Teatro Che Sorride” Tel. 045 7599049 • prenotazioni@dimteatrocomunale.it www.dimteatrocomunale.it

Jordi Savall, Le Concert Des Nations Tous les matins du monde

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Musiche di J.B. Lully, F. Couperin, M. Marais, J.P. Rameau, J.M. Leclair Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

307° Fiera di San Valentino - Bussolengo

Ore 10: Inaugurazione mostra “La Piazza delle Meraviglie”, Biblioteca Comunale, e concorso fotografico “L’Amore supera ogni confine”. Ore 11: v. Paolo Veronese, inaugurazione Fiera Campionaria. Ore 20.30: Palaspettacoli, v. S.Rocco, premiazione concorso “la tripa pì bona de San Valentin”. Ore 21: Palaspettacoli, v. S.Rocco, consegna riconoscimento Bussolengo Premia e concerto Corpo Bandistico Città di Bussolengo. Per info: 045 6769961 manifestazioni@comune.bussolengo.vr.it

Aufguss del Sabato e Festivi Terme della Valpolicella

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Dalle 14 alle 19.30. I giorni 3-4-10-11-17-18-24 e 25 febbraio. Tel. 045 6767300 • www.villaquaranta.com www.termedellavalpolicella.it

97


eventiFEBBRAIO/18 Sfilata di Carnevale

Monteforte d'Alpone, ore 20.

Sfilata di Carnevale

Ciosi

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 19. Concerto blues di Ciosi. Ingresso libero. Tel.045 8949522 • cohenverona@gmail.com

Villafranca, ore 20.

Romantic Red Dinner

Ristorante Evo, Aqualux Hotel Spa Suite&Terme, Bardolino, ore 20. Menu a base di astice, caviale e ricciola. A seguire, gran buffet di dolci servito allo Sparkling Lounge e accompagnato da musica dal vivo. Posti limitati. Per info e prenotazioni: tel. 045 6229999 whatsapp: 392 9479445 • info@aqualuxhotel.com

Una Moglie... Spiritosa

Teatro Camploy, Verona. Di Nöel Coward addattato da Gigi Filippini. Il 10 (ore 21) e l’11 (ore 16.30) febbraio. Tel. 045 8009549

La Locanda delle Beffe

Teatro Parrocchiale di Fumane, ore 21. Commedia brillante della Compagnia “Theama Teatro”Vicenza Tel. 335 8182712

Una delle Ultime Sere di Carnevale

Cinema Teatro San Massimo, Verona, ore 17. Commedia brillante in due atti di C. Goldoni. Regia di Albero Bozzo. Tutti in maschera e gnocchi per tutti Tel. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Otello

Teatro Filarmonico, Verona, ore 15.30. I giorni 4-6-8-11 febbraio. Tel. 045 8005151

Festa di Carnevale

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Cena e Festa di Carnevale in maschera in collaborazione con Limited Deep Brand e Image Milano Eclusive Event. Tel. 045 6767300 • www.villaquaranta.com www.termedellavalpolicella.it

Bach, Kourliandski, Saint-Saëns

Poiano Garda Resort

Via Poiano, Garda. Serviamo solo belle esperienze... Tel. 045 7200994 www.poiano.com conference@poiano.com

domenica 11

Teatro Filarmonico, Verona, ore 17. I giorni 9 e 10 febbraio.

Matthew Lee “Piano Man Live Tour” 307° Fiera di San Valentino - Bussolengo

Palaspettacoli, v. S.Rocco, Bussolengo, ore 21. Concerto Matthew Lee “Piano Man Live Tour”. Tel. 045 6769961 manifestazioni@comune.bussolengo.vr.it

L’Amore e la Solidarietà Carnevale a Sea Life

Festeggia i 10 anni di Gardaland SEA LIFE Aquarium con noi! Dal 10 al 13 febbraio vieni a festeggiare il Carnevale! Tante divertenti attività ti aspettano e se vieni in maschera lunedì 11 e martedì 12 entrerai gratis (valido per minori di 12 anni accompagnati da un adulto pagante). www.gardalandsealife.it

Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Serata con Francesco Alberoni e Domenico de Masi, noti sociologi e scrittori, che dialogheranno sul tema “Amore e Solidarietà”. Ingresso gratuito fino ad esaurimento biglietti. Biglietti disponibili presso: Verona Box Office, v Pallone, 16 e su eventbrite.it

Charme e Passione SEO & Love 2018

Teatro Nuovo, Verona, ore 8.30-19.30. Giornata dedicata all’ambito networking, insieme ad affermati professionisti.

Sala Maffeiana, Verona, ore 11. Concerto con Pavel Berman, violino, Giuliano Mazzocante, pianoforte e I Virtuosi Italiani. Musiche di C. Franck, E. Chausson. Tel. 045 8006411 • www.ivirtuosiitaliani.it

Villaggio del carnevale

Piazza San Zeno, Verona. Il 10 e 11 febbraio, dalle 10 alle 23.30, in funzione il villaggio del carnevale con musica e giochi per bambini con l'elezione della miglio maschera bimbi e adulti.

98

Il Quartetto Eos

DIM Teatro Comunale di Castelnuovo, Sandrà, ore 17.30. Concerto del Quartetto di musicisti emiliano-romagnoli “Quartetto Eos” Tel. 388 3476176 • www.amicimusicalagodigarda.it

La Cordata dell’Eternamore 307° Fiera di San Valentino - Bussolengo

Ore 14-16: 1a Cordata dell’EternAmore: incontro di coppie di innamorati che tracceranno il percorso dell’amore dalla Chiesa di S.Valentino alla Panchina dell’EternAmore. Colonna sonora dell’evento, la musica di Andrea Faccioli. Ore 15-18: Sfilata mascherine e premiazione, Ass. Up Dance presenta: "Momenti di danza" di Mariama Girelli, Teatro Parrocchiale. Ore 16.30: Villa Spinola, concorso “La Torta di S.Valentino”. Ore 21: Palaspettacoli, v. S.Rocco, concerto Matthew Lee “Piano Man Live Tour”. Altri eventi del giorno: Mostra Campionaria, v. Paolo Veronese; Mercato ambulante, P.le Vittorio Veneto; L’Amore supera ogni confine, esposizione concorso fotografico nei negozi di Corso Mazzini. Dal 10 al 14 febbraio. Visite Guidate I giorni 11 e 14 febbraio visite guidate a cura del Progetto Pagus Pictus. Entrata libera senza prenotazione. Orari di visita della Chiesa di S.Valentino: ore 15 e 16. Per info: 045 6769961 manifestazioni@comune.bussolengo.vr.it


eventiFEBBRAIO/18 Rivoluzione Galileo - Mostra

Palazzo del Monte di Pietà, P.zza Duomo 14, Padova. Un viaggio intorno a Galileo, il genio che ha ridisegnato l’Universo. Dal 18 novembre al 18 marzo. Orari: feriali: 9 - 19; Sabato e festivi: 9 - 20. Tel. 0425 460093 • mostrarivoluzionegalileo.it

Sunday Love Brunch

Sparkling Lounge, Aqualux Hotel Spa Suite&Terme, Bardolino, ore 12-14.30. Possibilità di scegliere pacchetti solo Brunch oppure Brunch + Spa. Posti limitati. Per info e prenotazioni: tel. 045 6229999 whatsapp: 392 9479445 • info@aqualuxhotel.com

I love Lego

Museo AMO, Palazzo Forti, Verona. Mostra LEGO. Dal 31 ottobre al 25 febbraio.

Il Segno dell'Ottocento

Sala Africa, Missionari camboniani, Verona, ore 20.30. Proiezione del film di Maurizio Fantoni Minnella.

Museo di Castelvecchio, Verona. Mostra Il Segno dell'Ottocento, disegno italiano a Verona. Dal 25 novembre al 25 febbraio. tel. 045 8062611

Festival dell’HandMade 2018

Mostra Botero

Noi, i Neri

Ex Arsenale, Verona, ore 10-19. Mostra-mercato dedicata all’handmade. www.festivalhandmade.com

Rullo di Tamburo, il concerto per Antenore 307° Fiera di San Valentino - Bussolengo

Ore 20.30: Palaspettacoli, v. S.Rocco. Serata speciale in onore di Antenore “Ante” Adami, storico batterista di Bussolengo. Conduce Gigi Vesentini. Direzione artistica Alberto Salaorni. Altri eventi del giorno: Mostra Campionaria, v. Paolo Veronese; Mercato ambulante, P.le Vittorio Veneto; L’Amore supera ogni confine, esposizione concorso fotografico nei negozi di Corso Mazzini. Dal 10 al 14 febbraio. Per info: 045 6769961 manifestazioni@comune.bussolengo.vr.it

Museo AMO, Palazzo Forti, Verona. Mostra di Botero. Dal 21 ottobre al 25 febbraio. Tel. 045 8030461 • www.arenamuseopera.com

Van Gogh Alive the Experience

Palazzo della Gran Guardia. Mostra multimediale deidcata a Van Gogh. Dal 16 novembre al 2 aprile. Tel. 892 101

Aufguss del Sabato e Festivi Terme della Valpolicella

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Dalle 14 alle 19.30. I giorni 3-4-10-11-17-18-24 e 25 febbraio. Tel. 045 6767300 • www.termedellavalpolicella.it

Carnevale a Sea Life

Festeggia i 10 anni di Gardaland SEA LIFE Aquarium con noi! Dal 10 al 13 febbraio vieni a festeggiare il Carnevale! Tante divertenti attività ti aspettano e se vieni in maschera lunedì 11 e martedì 12 entrerai gratis (valido per minori di 12 anni accompagnati da un adulto pagante). www.gardalandsealife.it

Villaggio del carnevale

Carnevale ad Aquardens

Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina. Trascorri il weekend in famiglia. Per i piccoli ospiti area bimbi con scivoli e servizio Miniclub. Segui la pagina Facebook e scopri i pacchetti famiglia su www.aquardens.it sezione “Ingressi”. Per maggiori info: info@aquardens.it – 045 67067

lunedì 12

Piazza San Zeno, Verona. Il 10 e 11 febbraio, dalle 10 alle 23.30, in funzione il villaggio del carnevale con musica e giochi per bambini con l'elezione della miglio maschera bimbi e adulti.

Sfilata di Carnevale Demolirai, ore 14.

Visite guidate - Verona sotterranea

Corte Sgarzerie, Verona, ore 17-18-19. Visite serali all’area archeologica di Corte Sgarzerie. Ogni venerdì e domenica. Posti limitati: archeonaute@gmail.com.

Mostra Collettiva

Chiesa di Santa Maria della Giustizia Vecchia, Verona. Itinerario tra opere di pittura e scultura di 14 artisti. Dal 27 gennaio all'11 febbraio.

I love Lego

Museo AMO, Palazzo Forti, Verona. Mostra LEGO. Dal 31 ottobre al 25 febbraio.

Abbònati a Gardaland

A partire da soli 49€. Se ti abboni entro il 15/04 avrai uno sconto immediato di €5 sugli Abbonamenti Premuim e Vip. Parteciperanno al concorso “Abbònati e puoi vincere la Florida” gli abbonati del 2016 o nel 2017 che rinnoveranno l'abbonamento entro il 15/04. Per maggiori info: www.gardaland.it

martedì 13

Il Nome della Rosa

Teatro Nuovo, Verona, ore 20.45. Spettacolo di Stefano Massini tratto dall’omonimo romanzo di Umberto Eco. Dal 13 al 18 febbraio. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

A.I - Intelligenza Artificiale Concerto Accademia Strumentale Italiana

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Commedia, Commedia! Musiche e Commedia dell’Arte. Tel. 045 913108 • www.amicidellamusicavr.it

Teatro Ex Centro Mazziano, Verona, ore 21. Proiezione del film di Steven Spielberg. Fucina Culturale Machiavelli. www.fucinaculturalemachiavelli.com

Carnevale a Sea Life

Festeggia i 10 anni di Gardaland SEA LIFE Aquarium con noi! Dal 10 al 13 febbraio vieni a festeggiare il Carnevale! Tante divertenti attività ti aspettano e se vieni in maschera lunedì 11 e martedì 12 entrerai gratis (valido per minori di 12 anni accompagnati da un adulto pagante). www.gardalandsealife.it

Vittoria e i Gorilla 307° Fiera di San Valentino - Bussolengo

Palaspettacoli, v. S.Rocco, Bussolengo, ore 21. TnT acoustic Band aprirà il concerto ai "Vittoria e i Gorilla". Direzione artistica Giò Zampieri di Musica Viva. Tel. 045 6769961 manifestazioni@comune.bussolengo.vr.it

99


eventiFEBBRAIO/18 307° Fiera di San Valentino - Bussolengo

Ore 19: Santa Messa, chiesa S.Maria Maggiore. Processione statua del Patrono verso la chiesa di S.Valentino. Ore 20.30: Palaspettacoli, v. S.Rocco, concerto dei "Vittoria e i Gorilla". Altri eventi del giorno: Mostra Campionaria, v. Paolo Veronese; Mercato ambulante, P.le Vittorio Veneto; L’Amore supera ogni confine, esposizione concorso fotografico nei negozi di Corso Mazzini. Dal 10 al 14 febbraio. Per info: 045 6769961 manifestazioni@comune.bussolengo.vr.it

Il Nome della Rosa

Teatro Nuovo, Verona, ore 20.45. Dal 13 al 18 febbraio. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Love Day Spa San Valentino - L’Amore non ha età

Cinema Teatro San Massimo, Verona. La serata prevede: ore 20 risotto dell’amore e ore 21 commedia dialettale popolare “Moglie e buoi....” della compagnia teatrale Modus Vivendi. Tel. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Aqualux Hotel Spa Suite&Terme, Bardolino, ore 14-21. Una speciale giornata di benessere con la dolce metà. Dalle 16 alle 18, presso il bar della SPA, ci sarà il RomanticTEAtime con fontana di cioccolato. La sera possibilità di cenare con menu speciale presso il ristorante Evo. Prenotazione consigliata: Tel. 045 6229960 • spa@aqualuxhotel.com

Carnevale a Sea Life

Festeggia i 10 anni di Gardaland SEA LIFE Aquarium con noi! Dal 10 al 13 febbraio vieni a festeggiare il Carnevale! Tante divertenti attività ti aspettano e se vieni in maschera lunedì 11 e martedì 12 entrerai gratis (valido per minori di 12 anni accompagnati da un adulto pagante). www.gardalandsealife.it

Le parole che salvano

Sala Farinati, Biblioteca Civica, Verona, ore 17.30. Incontro con il professor Eugenio Borgna e le docenti di filosofia Linda Napolitano e Wanda Tommasi. Coordina Maria Teresa Ferrari. Associazione La Cura Sono Io.

Menu San Valentino Manifestazione dedicata a tutti gli innamorati. Musica, teatro e mercatini animeranno le piazze del centro storico ed il cuore di Verona. Dal 14 al 18 febbraio.

Menu Romantico al Borgo Antico di Villa Quaranta Tommasi Wine Hotel & SPA per festeggiare il San Valentino. Dal 14 al 17 febbraio. Tel. 045 6767300 • www.villaquaranta.com www.termedellavalpolicella.it

Le Voci del Musical 307° Fiera di San Valentino - Bussolengo

Hotel Veronesi La Torre Speciale San Valentino

Verona in Love

Gran ballo in maschera

Gran Guardia, Verona, ore 19-22. "Il Martedi grasso": Gran ballo in maschera.

Sfilata di Carnevale Bovolone, ore 14.30

Palaspettacoli, v. S.Rocco, Bussolengo, ore 21. Spettacolo musicale teatrale con Alessadra Ferrari, Andrea Manganotto, Fabrizio Voghera e Francesco Antimiani. Tel. 045 6769961 manifestazioni@comune.bussolengo.vr.it

Hotel Veronesi La Torre, v. Monte Baldo, Dossobuono. Un San Valentino avvolgente tra un massaggio di coppia al cioccolato e delizie a cena. Tel. 045 8604811 • www.hotelveronesilatorre.it

307° Fiera di San Valentino - Bussolengo

Regala le Terme

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Idee Regalo di Benessere da condividere con la persona amata. Acqua Termale, Bagni di vapore, Cromoterapia, Massaggi di coppia personalizzati. Regala un desiderio! Tel. 045 6767300 • www.villaquaranta.com www.termedellavalpolicella.it

mercoledì 14

Correira Agwa

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Spettacolo di danza della Compagnie Käfig. Coreografia di Mourad Merzouki Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

100

Ore 10.30: P.zza XXVI Aprile, presentazione 307° Fiera di San Valentino e riconoscimenti aziende con 40 anni di attività. Ore 15: Palaspettacoli, v. S.Rocco, omaggio della Rosa di S.Valentino alle coppie coniugate da 50 anni e oltre. Ore 17.30: Chiesa di S.Valentino, concerto lirico di S.Valentino. Ore 21: Palaspettacoli, V. S.Rocco, spettacolo musicale teatrale “Le Voci del Musical”. Altri eventi del giorno: Mostra Campionaria, v. Paolo Veronese; Mercato ambulante, P.le Vittorio Veneto; L’Amore supera ogni confine, esposizione concorso fotografico nei negozi di Corso Mazzini. Dal 10 al 14 febbraio. Visite Guidate: I giorni 11 e 14 febbraio visite guidate a cura del Progetto Pagus Pictus. Entrata libera senza prenotazione. Orari di visita della Chiesa di S.Valentino: ore 15 e 16. Per info: 045 6769961 manifestazioni@comune.bussolengo.vr.it

San Valentino a Sea Life

Festeggia i 10 anni di Gardaland SEA LIFE Aquarium con noi! Apertura straordinaria e cena esclusiva nelle sale più romantiche e suggestive dell’Acquario per le coppie che prenoteranno per prime. www.gardalandsealife.it

Il senso della memoria (quei 102 anarchici nei lager nazisti)

Aula T1 del Polo Zanotto, Verona, ore 17. Franco Bertolucci, direttore della biblioteca “Franco Serantini” di Pisa e Paolo Finzi, redattore di A-rivista, dialogheranno con Maurizio Zangarini, docente di Storia contemporanea a Verona, e Andrea Dilemmi, esperto della materia.


eventiFEBBRAIO/18 Verona in Love

Piazze del centro storico di Verona. Dal 14 al 18 febbraio.

Menu San Valentino San Valentino ad Aquaria Relax e romanticismo

Aquaria, Terme di Sirmione. Giornata dedicata alle coppie con cinque ore di benessere immersi nell’acqua termale, tra bagni di vapore, massaggi di coppia e food in love. Due pacchetti a disposizione: Relax&Massage e Relax&Food. Per maggiori info: tel. 030 916044 aquaria@termedisirmione.com

Menu Romantico al Borgo Antico di Villa Quaranta Tommasi Wine Hotel & SPA per festeggiare il San Valentino. Dal 14 al 17 febbraio. Tel. 045 6767300 • www.villaquaranta.com www.termedellavalpolicella.it

307° Fiera di San Valentino - Bussolengo Anna che sorride alla pioggia

Cesare Malfatti

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 21.30. Concerto di Cesare Malfatti con opening di Jorgen Thorvald. Cena + concerto 15€, consumazione + concerto 10€. Tel. 045 8949522 • cohenverona@gmail.com

Teatro Parrocchiale, Bussolengo, ore 20.45. Presentazione del libro con l’autore Guido Marangoni e spettacolo comico con “Quelli Dopo & Friends”. Tel. 045 6769961 manifestazioni@comune.bussolengo.vr.it

#TaleEQualeAMe…Again

Aufguss del Giovedì Terme della Valpolicella

La Febbre dell’Oro - I Virtuosi Italiani

Cinema Teatro Astra, S. Lupatoto, ore 21.00. Spettacolo firmato Gabriele Cirilli, Maria De Luca, Carlo Negri con la regia di Gabriele Guidi Tel. 045 9250825 • www.cinemateatroastra.it

Aquardens in Love

Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina. Trascorri la giornata di San Valentino lasciandoti coccolare dalle nostre calde acque termali. Scopri tutte le idee pensate per gli innamorati sul sito www.aquardens.it sezione “San Valentino”. Per maggiori info: info@aquardens.it – 045 67067

La fanciulla del west

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Dalle 16 alle 21.30. Tutti i giovedì. Tel. 045 6767300 • www.termedellavalpolicella.it

Centro Tommasoli, Verona, ore 20.30. Conferenza e visione di “La fanciulla del west” di Puccini. Ed. NY 1992 con Placido Domingo, Barbara Daniels, Sherrill Milnes, Yanni Yannissis.

Parole senza età

Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. Regia e coreografia di Marcella Galbusera. Arterte 3. Tel. 045 8008184

giovedì 15

2° Concerto Paganini, Berlioz, Kodály

Teatro Filarmonico, Verona, ore 20. Direttore Antonello Allemandi. Violino Sergej Krilov. I giorni 16 e 17 febbraio.

Verona in Love Concorso Golden Ticket

Festeggia i 10 anni di Gardaland SEA LIFE Aquarium con noi! Partecipa al concorso Golden Ticket! In palio un biglietto omaggio per te e per un accompagnatore, con visita guidata e un esclusivo faccia a faccia con i leoni marini. Riservato ai bambini di 6-10 anni. Scopri il regolamento su www.concorsogoldenticket.it

venerdì 16 Three Pieces After Bach - Brad Mehldau

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Concerto con il pianista Brad Mehldau. Musiche di J. S. Bach, B. Mehldau. Tel. 045 6930001 www.teatroristori.org

Il Nome della Rosa

Teatro Nuovo, Verona, ore 20.45. Dal 13 al 18 febbraio. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Jazz Club: Andrea Pimazzoni Trio

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 21.30. Concerto dell’Andrea Pimazzoni Trio. Plays Joe Enderson: Pimazzoni, Sabbioni, Valbusa. Cena + concerto 15€, consumazione + concerto 10€ Tel. 045 8949522 • cohenverona@gmail.com

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Proiezione del film con l’esecuzione integrale dal vivo della colonna sonora originale restaurata da Timothy Brock. Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

Piazze del centro storico di Verona. Dal 14 al 18 febbraio.

Menu San Valentino

Menu Romantico al Borgo Antico di Villa Quaranta Tommasi Wine Hotel & SPA per festeggiare il San Valentino. Dal 14 al 17 febbraio. Tel. 045 6767300 • www.villaquaranta.com www.termedellavalpolicella.it

Maryam

Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. Spettacolo di Luca Doninelli, Protagonista Ermanna Montanari. Tel. 045 8009549

Suoni nell’Aria La Famiglia Canterina - Le Sorelle Marinetti

Teatro Salieri, Legnago, ore 20.45. Con Francesca Nerozzi, Jacopo Bruno e il Trio jazz dell’Orchestra Maniscalchi. Ore 20 Ridotto del Teatro: conversazioni sullo spettacolo. Tel. 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

Centro Intergenerazionale Casetta Maritati, Verona, ore 17. Appuntamento di guida all'ascolto dell'Opera Lirica.

Visite guidate - Verona sotterranea

Corte Sgarzerie, Verona, ore 17-18-19. Visite serali all’area archeologica di Corte Sgarzerie. Ogni venerdì e domenica. Posti limitati: archeonaute@gmail.com.

Il Nome della Rosa

Teatro Nuovo, Verona, ore 20.45. Dal 13 al 18 febbraio. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

101


eventiFEBBRAIO/18 Bussolengo Produce e Fiera degli Sposi 307° Fiera di San Valentino - Bussolengo

Denti sani per un sorriso perfetto!

Centri Odontoiatrici Victoria, Corso Milano 110/c. Centri dotati di tutte le più moderne tecnologie odontoiatriche che permettono di affrontare con sicurezza e predicibilità dei risultati ogni branca della moderna odontoiatria. www.victoriacentrodontoiatrico.it

Ore 10-19: v. Paolo Veronese, parco Sampò, inaugurazione rassegna espositiva "Bussolengo Produce" con le aziende del territorio e della Fiera degli Sposi. Per info: 045 6769961 manifestazioni@comune.bussolengo.vr.it

Teatro Nuovo, Verona, ore 20.45. Dal 13 al 18 febbraio. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Aufguss del Sabato e Festivi Terme della Valpolicella

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Dalle 14 alle 19.30. I giorni 3-4-10-11-17-18-24 e 25 febbraio. Tel. 045 6767300 • www.termedellavalpolicella.it

Nuda Proprietà

Teatro Camploy, Verona. Di Donato De Silvestri, regia di Vincenzo Rose. Il 17 (ore 21) e il 18 (ore 16.30) febbraio. Tel. 045 8009549

Gianluca Grignani Acoustic Tour

Area Exp, Cerea, ore 21. Concerto di Gianluca Grignani. Tel. 0442 30902

Charlie

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 21.30. Concerto folk con Charlie. Cena + concerto 15€, consumazione + concerto 10€. Tel. 045 8949522 • cohenverona@gmail.com

Cinema Teatro San Massimo, Verona, ore 21. Commedia brillante in due atti di Noel Coward. Adattamento di Gigi Filippini Tel. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

2° Concerto Paganini, Berlioz, Kodály

Teatro Filarmonico, Verona, ore 17. Direttore Antonello Allemandi. Violino Sergej Krilov. I giorni 16 e 17 febbraio.

Verona in Love

Teatro G.Bianchi, Pescantina, ore 16.30. Spettacolo della compagnia teatrale Teatro dell'Attorchio

Verona in Love

Piazze del centro storico di Verona. Dal 14 al 18 febbraio.

Sfilata di Carnevale

San Giovanni Lupatoto, ore 14.30

Sfilata di Carnevale

Abbònati a Gardaland

A partire da soli 49€. Se ti abboni entro il 15/04 avrai uno sconto immediato di €5 sugli Abbonamenti Premuim e Vip. Parteciperanno al concorso “Abbònati e puoi vincere la Florida” gli abbonati del 2016 o nel 2017 che rinnoveranno l'abbonamento entro il 15/04. Per maggiori info: www.gardaland.it

domenica 18

Bussolengo Produce e Fiera degli Sposi Gran Carnevale Bussolenghese 307° Fiera di San Valentino - Bussolengo

Ore 10-19: v. Paolo Veronese, parco Sampò, rassegna espositiva "Bussolengo Produce" con le aziende del territorio e Fiera degli Sposi. Ore 14.30: Gran Carnevale Bussolenghese con sfilata di carri nelle vie del centro storico, arrivo corteo e premiazioni in v. Paolo Veronese. Per info: 045 6769961 manifestazioni@comune.bussolengo.vr.it

Aufguss del Sabato e Festivi Terme della Valpolicella

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Dalle 14 alle 19.30. I giorni 3-4-10-11-17-18-24 e 25 febbraio. Tel. 045 6767300 • www.termedellavalpolicella.it

Ti Presento Papà

Teatro Smeraldo, Valeggio sul Mincio, ore 21. Di Giuseppe Della Misericordi. Compagnia teatrale Micromega.

Gensan Romeo & Juliet Half Marathon

Menu San Valentino

Verona, ore 10. Mezza maratona.

Note d'Amore Che occhi grandi che hai!

Teatro Salieri, Legnago, ore 16. Teatro per le famiglie. Va Va Van Beethoven. Con Pasquale Buonarota, Alessandro Pisci, Diego Mingolla. Fondazione T.R.G. Tel. 044 225477 • www.teatrosalieri.it

Il Nome della Rosa

Teatro Nuovo, Verona, ore 16. Dal 13 al 18 febbraio. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

102

L’Usel de Marascial

Teatro Parrocchiale San Martino, Legnago, ore 20.45. Della Compagnia Teatrale I Aseni del Borgo di Verona.

Piazze del centro storico di Verona. Dal 14 al 18 febbraio. Menu Romantico al Borgo Antico di Villa Quaranta Tommasi Wine Hotel & SPA per festeggiare il San Valentino. Dal 14 al 17 febbraio. Tel. 045 6767300 • www.villaquaranta.com www.termedellavalpolicella.it

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 19. Samuel Rossini e Nicola Cipriani presenteranno il nuovo disco Good songs. Ingresso libero. Tel. 045 8949522 • cohenverona@gmail.com

No se Cata Chiete

Cerea, ore 20

Una Moglie Spiritosa

Teatro Ristori, Verona, ore 17. Testi di Elisabetta Garilli. Ensemble del Teatro Ristori. Illustrazioni in tempo reale di Gek Tessaro. Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

Samuele Rossin & Nicola Cipriani Duo

sabato 17 Il Nome della Rosa

Le Quattro Stagioni di A. Vivaldi

Palazzo Camozzini, Verona, ore 18. Concerto dell’Accademia Accademia Concertante d'Archi di Milano diretta dal Maestro Mauro Benaglia.

Sfilata di Carnevale Bussolengo, ore 14

Sfilata di Carnevale Negrar, ore 14


eventiFEBBRAIO/18 Visite guidate - Verona sotterranea

mercoledì 21

Corte Sgarzerie, Verona, ore 17-18-19. Visite serali all’area archeologica di Corte Sgarzerie. Ogni venerdì e domenica. Posti limitati: archeonaute@gmail.com.

Rivoluzione Galileo - Mostra

Palazzo del Monte di Pietà, P.zza Duomo 14, Padova. Un viaggio intorno a Galileo, il genio che ha ridisegnato l’Universo. Dal 18 novembre al 18 marzo. Orari: feriali: 9 - 19; Sabato e festivi: 9 - 20. Tel. 0425 460093 • mostrarivoluzionegalileo.it

I love Lego

Terrae: note di Viaggio

Diego Dini Ciacci, oboe Sim So Young, pianoforte

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Concerto del duo Diego Dini Ciacci e Sim So Young. Musiche di Sinigaglia, Beethoven, Schumann, Poulenc, Hindemith Tel. 045 913108 • www.amicidellamusicavr.it

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Concerto in collaborazione con il conservatorio “E. F. Dall’Abaco” di Verona Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

Progetto Fuoco

Veronafiere. Settore impianti e attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla combustione di legna. Dal 21 al 25 febbraio. Tel. 045 8298111

Museo AMO, Palazzo Forti, Verona. Mostra LEGO. Dal 31 ottobre al 25 febbraio.

Il Segno dell'Ottocento

Museo di Castelvecchio, Verona. Mostra Il Segno dell'Ottocento, disegno italiano a Verona. Dal 25 novembre al 25 febbraio. tel. 045 8062611

Abbonamenti Aquardens

Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina. Prenditi cura di te: dedica un giorno a settimana al tuo benessere in oltre 5.200 mq di acqua salso-bromo-iodica. Scegli l’abbonamento che fa per te su aquardens.it Per maggiori info: info@aquardens.it – 045 67067

martedì 20 Mostra Botero

Concorso Golden Ticket

Festeggia i 10 anni di Gardaland SEA LIFE Aquarium con noi! Partecipa al concorso Golden Ticket! In palio un biglietto omaggio per te e per un accompagnatore, con visita guidata e un esclusivo faccia a faccia con i leoni marini. Riservato ai bambini di 6-10 anni. Scopri il regolamento su www.concorsogoldenticket.it

giovedì 22

Museo AMO, Palazzo Forti, Verona. Mostra di Botero. Dal 21 ottobre al 25 febbraio. Tel. 045 8030461 • www.arenamuseopera.com

Van Gogh Alive the Experience

Palazzo della Gran Guardia. Mostra multimediale deidcata a Van Gogh. Dal 16 novembre al 2 aprile. Tel. 892 101

Massimo Seno - Wedding Planner Lo stile nei dettagli tel. 347 3340887 • 340 8084683 max.seno.1975@gmail.com

Delitto/Castigo

Teatro Salieri, Legnago, ore 20.45. Con Sergio Rubini e Luigi Lo Cascio. Tel. 044 225477 www.teatrosalieri.it

Igudesman & Joo & Symphony Orchestra

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Big Nightmare Music con Aleksey Igudesman (violino) e Hyung-ki-Joo (pianoforte). I giorni 22 e 23 febbraio. Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

3° Verona Mountain Film Festival

Gran Guardia, Verona. Proiezione dei migliori film di arrampicata, alpinismo ed esplorazione. Ingresso libero. Dal 20 al 24 febbraio.

lunedì 19

La Bibbia raccontata di modo Paolo Cevoli

Cinema Teatro Astra, S. Giovanni Lupatoto, ore 21. Paolo Cevoli rilegge le storie della Bibbia come una grande rappresentazione teatrale. Regia di Daniele Sala. Tel. 045 9250825 • www.cinemateatroastra.it

Jazz Club: Storyville Jazz Band e Marco Ongaro Nuovo percorso Kneipp Flebologico Di Male in Seggio

Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Spettacolo con Enrico Bertolino e la regia di Massimo Navone. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina. Vieni a provare il nuovo percorso Kneipp flebologico indicato per chi soffre di pesantezza alle gambe, edemi, insufficienza veno-linfatica cronica degli arti inferiori e cellulite. Maggiori informazioni: www.aquardens.it

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 21.30. Concerto della Storyville Jazz Band e Marco Ongaro. Cena + concerto 15€, consumazione + concerto 10€ Tel. 045 8949522 • cohenverona@gmail.com

103


eventiFEBBRAIO/18 Aufguss del Giovedì Terme della Valpolicella

sabato 24

No se Cata Chiete

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Dalle 16 alle 21.30. Tutti i giovedì. Tel. 045 6767300 • www.termedellavalpolicella.it

Teatro Camploy, Verona. Regia di Diego Zanetti. Associazione Culturale I'Aseni del Borgo. Il 24 (ore 21) e il 25 (ore 16.30) febbraio. Tel. 045 8009549

Cavalieri Senza Paura

Pazze Idee. L’eros nella canzone italiana

Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. Esperienze dal laboratorio teatrale integrato. Regia di Roberto Totola. Tel. 045 8008184

Extra_Vagante

DIM Teatro Comunale di Castelnuovo, Sandrà, ore 21. Compagnia Magdaclan Circo. “Teatro che Sorride” tel. 045 7599049 • prenotazioni@dimteatrocomunale.it www.dimteatrocomunale.it

El Derby de Verona

Cinema Teatro San Massimo, Verona, ore 21. Commedia dialettale in due atti di Fabrizio Piccinato e della compagnia “Artefatto Teatro”. Tel. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

venerdì 23 Igudesman & Joo & Symphony Orchestra

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. I giorni 22 e 23 febbraio. Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

Black Snake Moan

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 21.30. Concerto Dirty Blues Psych Rock con i Black Snake Moan. Cena + concerto 15€, consumazione + concerto 10€ Tel. 045 8949522 • cohenverona@gmail.com

My fair Lady

Teatro Aurora, Verona, ore 20.45. Compagnia Terzo Teatro Tel 045 840 3440

Giulietta e Romeo

Teatro Camploy, Verona, ore 20.45. Spettacolo del Balletto di Roma, Coreografia di Fabrizio Monteverde. Tel. 045 8009549 23 febbraio

Visite guidate - Verona sotterranea

Corte Sgarzerie, Verona, ore 17-18-19. Visite serali all’area archeologica di Corte Sgarzerie. Ogni venerdì e domenica. Posti limitati: archeonaute@gmail.com.

Poiano Garda Resort

Via Poiano, Garda. Serviamo solo belle esperienze... Tel. 045 7200994 www.poiano.com conference@poiano.com

104

Sinceramente Bugiardi

Teatro Parrocchiale di Fumane, ore 21. Commedia brillante della Compagnia “Cantiere Teatrale Nautilus” Vicenza

Camera a Ore

Vasca Salina: Benessere per la pelle

Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina. La vasca Salina ha una veste totalmente nuova, con splendide pareti in salgemma, dolci cascate a pioggia e acqua salata, dalle proprietà depurative, detossinanti e drenanti, ideale per la cura di patologie dermatologiche. Per maggiori info: www.aquardens.it

Teatro Laboratorio all'Arsenale, Verona, ore 21. Conversazione del critico Enrico de Angelis, con proiezioni video e canzoni eseguite dal vivo da Giuliana Bergamaschi (voce) e Claudio Moro (chitarra).

Teatro Dante, Legnago, ore 21. Commedia dialettale della compagnia Teatro dell’Attorchio di Cavaion.

domenica 25 Un’Artista del Popolo

Sala maffeiana Teatro Filarmonico, Verona, ore 11. Concerto de I Virtuosi Italiani con la voce recitante di Sandro Cappeletto e Giampaolo Nuti al pianoforte. Musiche di: L. van Beethoven, D. Shostakovich. Tel. 045 8006411 • www.ivirtuosiitaliani.it

Angela Baraldi

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 21.30. Concerto Rock di Angela Baraldi. Cena + concerto 15€, consumazione + concerto 10€. Tel. 045 8949522 • cohenverona@gmail.com

Un’ora di Musica

Circolo Unificato dell’Esercito, Castelvecchio, ore 17. Concerto col quartetto Maffei e Giuseppe Nova Tel. 045 8002868

Windkraft Ensemble Trio

DIM Teatro Comunale di Castelnuovo, Sandrà, ore 17.30. Concerto del Windkraft Ensemble Trio. Musiche di Mendelssohn, Müller, Bärmann, Poulenc, Mangani Tel. 388 3476176 • www.amicimusicalagodigarda.it

Workshop per danzatori

Teatro Ex Mazziano, Verona. La MuZo Dance Theatre Company presenta un workshop per danzatori sulla composizione del Teatro Danza. Fucina Culturale Machiavelli. I giorni 24 e 25 febbraio. Per iscrizioni: ufficiostampa.fcm@gmail.com www.fucinaculturalemachiavelli.com

Eleonora Buratto soprano, Nazzareno Carusi pianoforte

Teatro Ristori, Verona, ore 11. Concerto con Eleonora Buratto e Nazzareno Carusi. Musiche di F. P. Tosti, W. A. Mozart, F. Alfano, F. Liszt. Tel. 045 6930001 www.teatroristori.org

Aufguss del Sabato e Festivi Terme della Valpolicella

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Dalle 14 alle 19.30. I giorni 3-4-10-11-17-18-24 e 25 febbraio. Tel. 045 6767300 • www.termedellavalpolicella.it

Carlo Albè

Cohen Pub, Music & More, Verona, ore 19. Carlo Albè in "Tutto loro ciò che luccica" (reading e musica). Ingresso libero. Tel. 045 8949522 • cohenverona@gmail.com


eventiFEBBRAIO/18 Verona Lirica

La scrittura che trasforma

Teatro Filarmonico, Verona, ore 16.30. concerto presentato da Davide da Como e accompagnato al pianoforte dal maestro Patrizia Quarta.

Workshop per danzatori

Teatro Ex Mazziano, Verona. I giorni 24 e 25 febbraio. Per iscrizioni: ufficiostampa.fcm@gmail.com www.fucinaculturalemachiavelli.com

Aufguss del Sabato e Festivi Terme della Valpolicella

Villa Quaranta, v. Ospedaletto 57, Pescantina. Dalle 14 alle 19.30. I giorni 3-4-10-11-17-18-24 e 25 febbraio. Tel. 045 6767300 • www.termedellavalpolicella.it

Sala Farinati, Biblioteca Civica, Verona, ore 17.30. La notte ha la mia voce (Einaudi): incontro con la scrittrice Alessandra Sarchi. Dialoga con l'autrice Valeria Lo Forte, presidente del Circolo dei Lettori di Verona.

Corsi Aquardens

Aquardens, le Terme di Verona, S. Lucia di Pescantina. Aquardens propone corsi in linea con la propria concezione di Benessere. L’effetto salutare del movimento viene potenziato dai benefici dell’acqua termale salso-bromo-iodica. Disponibili corsi in acqua per adulti e bambini. Scoprili tutti su www.aquardens.it sezione corsi. Maggiori info: corsi@aquardens.it - 045 67067

martedì 27

No se Cata Chiete

Sfilata di Carnevale San Bonifacio, ore 14.30

Visite guidate - Verona sotterranea

Corte Sgarzerie, Verona, ore 17-18-19. Visite serali all’area archeologica di Corte Sgarzerie. Ogni venerdì e domenica. Posti limitati: archeonaute@gmail.com.

Centro Tommasoli, Verona, ore 20.30. Conferenza e visione di “Manon Lescaut” di Puccini. Edizione Londra 1983 con Placido Domingo, Kiri Te Kanawa, Thomas Allen. Direttore Giuseppe Sinopoli.

IL 1° DI MARZO SARÀ IN DISTRIBUZIONE Dic/17 Gen/18 n° 110 - Anno 2017 - Euro 2,50

Teatro Camploy, Verona. 0re 16.30. Il 24 e il 25 febbraio. Tel. 045 8009549

Manon Lescaut

MusicA TeATro LifesTyLe ArTe cuLTurA evenTi fooD & Wine Benessere sHoPPinG viAGGi

Due

Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Con Raoul Bova e Chiara Francini. I giorni 27-28 febbraio e 1-2 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

dic/17-gen/18

Il Treno per Darjeeling

Teatro Ex Mazziano, Verona, ore 21. Proiezione del Film “Il Treno per Darjeeling” di Wes Anderson. Fucina Culturale Machiavelli. www.fucinaculturalemachiavelli.com

Palazzo del Monte di Pietà, P.zza Duomo 14, Padova. Un viaggio intorno a Galileo, il genio che ha ridisegnato l’Universo. Dal 18 novembre al 18 marzo. Orari: feriali: 9 - 19; Sabato e festivi: 9 - 20. Tel. 0425 460093 • mostrarivoluzionegalileo.it Museo AMO, Palazzo Forti, Verona. Mostra LEGO. Dal 31 ottobre al 25 febbraio.

Il Segno dell'Ottocento

Museo di Castelvecchio, Verona. Mostra Il Segno dell'Ottocento, disegno italiano a Verona. Dal 25 novembre al 25 febbraio. tel. 045 8062611

Mostra Botero

Museo AMO, Palazzo Forti, Verona. Mostra di Botero. Dal 21 ottobre al 25 febbraio. Tel. 045 8030461 • www.arenamuseopera.com

lunedì 26 Chaplin, immagini musicali e sonorità visive

«A teatro sono un principe che impara ad amare»

english edition

mercoledì 28

Rivoluzione Galileo - Mostra

I love Lego

STEFANO ACCORSI

The Winters Tale (Racconto d’Inverno)

Cinema Teatro San Massimo, Verona, ore 20.15. In diretta da The Royal Opera House di Londra. Balletto in 3 atti con la coreografia di Christopher Wheeldon. Musiche Joby Talbot. Corpo di ballo The Royal Opera House di Londra. Tel. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

Per informazioni sugli eventi visita www.carnetverona.it info@carnetverona.it

Due

Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Con Raoul Bova e Chiara Francini. I giorni 27-28 febbraio e 1-2 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Musica e Scuola Impressionismo. I Colori della Melodia

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Concerto in collaborazione con il conservatorio “E. F. Dall’Abaco” di Verona. Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

Teatro Filarmonico, Verona. ore 21. Concerto con racconto insieme a Mario Brunello e Massimo Somenzi. Sequenze filmiche Francesco Lopergolo. Narratore Gianni Canova.

105


eventiMARZO/18 Carmen

anteprime marzo

Cinema Teatro San Massimo, Verona, ore 20.15. In diretta da The Royal Opera House di Londra l'opera in quattro atti di Georges Bizet. Tel. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

giovedì 1 mar Due

Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Con Raoul Bova e Chiara Francini. I giorni 27-28 febbraio e 1-2 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

venerdì mar Road Movie

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Di Godfrey Hamilton traduzione Gian Maria Cervo. Con Angelo Di Genio. Regia Sandro Mabellini. Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

Così è (se vi pare)

Cinema Teatro Astra, S. Giovanni Lupatoto, ore 21. Di Luigi Pirandello. Regia di Marco Cantieri. Tel. 045 9250825 • www.cinemateatroastra.it

Vetrina dell'Amarone 2018

Villa Mosconi Bertani Arbizzano, Negrar (VR). Programma: ore 18-22: degustazione di Amarone delle aziende partecipanti con prodotti gastronomici. Ore 15.30: convegno sull’enoturismo in Valpolicella a cura della Strada del Vino Valpolicella, ingresso libero. Ore 17 asta benefica, ingresso libero. I giorni 3 e 4 marzo. www.paliodelreciotoedellamarone.it

E ora? È ora?

Teatro Ex Centro Mazziano, Verona, ore 21. Spettacolo di danza della MuZo Dance Theatre Company. Fucina Culturale Machiavelli. www.fucinaculturalemachiavelli.com

sabato 3 mar

giovedì 8 mar

Ballet Jazz de Montréal

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Kosmos coreografo Andonis Foniadakis / Mono Lisa; O Balcão de Amor coreografo Itzik Galili. Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

Festa della donna - Su co le rece

Cinema Teatro San Massimo, Verona. In occasione della Festa della donna monologo divertente di Loredana Cont. La serata comprende, facoltativa, anche la cena. Tel. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

venerdì 9 mar Passion Art Tattoo Angelo Branduardi

Teatro Salieri, Legnago, ore 20.45. Angelo Branduardi camminando camminando. Angelo Branduardi e Maurizio Fabrizio. Tel. 0442 25477 • www.teatrosalieri.it

Orchestre des Champs-Elysèes

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Concerto con l’Orchestre des Champs-Elysèes. irezione di Philippe Herreweghe, Alexander Lonquich al pianoforte. Musiche di R.Schuman. Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

Michael Jackson Live Tribute Show

Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Esibizione di Sergio Cortes, il sosia mondiale del re del pop più acclamato di sempre, per il concerto tributo di Michael Jackson. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Veronafiere. Convention dedicata all’arte del tatuaggio. Dal 3 al 4 marzo. Tel. 0471 565000 • www.passionarttattoo.it

106

Teatro Ristori, Verona, ore 20.30. Yuri Bashmet direttore e viola solista. Musiche di P.I. Tchaikovsky, S. Prokofiev. Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

domenica 4 mar Vetrina dell'Amarone 2018

Villa Mosconi Bertani Arbizzano, Negrar (VR). Programma: ore 11 intronizzazione nuovi cavalieri dello Snodar, ingresso libero. Ore 11-20 degustazione di Amarone delle aziende partecipanti con prodotti gastronomici. I giorni 3 e 4 marzo. www.paliodelreciotoedellamarone.it

Tinotino Tinotina Tinotini, un’orchestra di materiali

Teatro Ristori, Verona, ore 17. Testi musiche e illustrazioni di Elisabetta Garilli e Emanuela Bussolati. Tel. 045 6930001 • www.teatroristori.org

Sport Expo

Veronafiere. Sport e divertimento per i ragazzi fino ai 14 anni per scoprire, provare e sperimentare lo sport insieme agli amici. I giorni 9-10-11 marzo. Venerdì riservato alle scuole: ore 8-16. Sabato e domenica per le famiglie: ore 9-19. Tel. 320.1494343

lunedì 19 mar

martedì 6 mar

Roberto Cacciapaglia

Tutti Boni De Ciacerar

Cinema Teatro San Massimo, Verona, ore 21. Commedia brillante in due atti di Loredana Cont. Regia di Daniela Luna. Compagnia Filodrammatica Nino Berti Tel. 045 8902596 • www.cineteatrosanmassimo.com

I Solisti di Mosca

Una delle Ultime Sere di Carnovale

Teatro Nuovo, Verona, ore 21. Con Antonio Sarasso, Maria Alberta Navello, Alberto Onofrietti. Dal 6 al 9 marzo. Tel. 045 8006100 • www.teatronuovoverona.it

Teatro Camploy, Verona, ore 21. Concerto del pianista e compositore Roberto Cacciapaglia. Tel. 045 8039156 • www.eventiverona.it


IL PORTALE N°1 DEGLI EVENTI

Visita il sito www.carnetverona.it e scopri gli eventi e le news di Verona, provincia e Lago di Garda.

APP CARNET VERONA Tutti gli eventi a portata di smartphone.

www.carnetverona.it

Vuoi promuovere un evento o un’attività? Scrivi a mattia@carnetverona.it


D E S I G N P O R T R A I T.

Ray, seat system designed by Antonio Citterio. www.bebitalia.com

Via del Lavoro 18, 37020 - Valgatara di Valpolicella (VR) Tel. 045 6800525 - Fax 045 7704900 Via Varini 50, 38060 - Marco di Rovereto (TN) Tel. 0464 943220 - Fax 0464 942306 www.ballarini-interni.com - info@ballarini-interni.com

Carnet Febbraio 2018  

Carnet Verona è la guida a tutti gli eventi di Verona. Disponibile in formato cartaceo con copertina lucida (distribuito gratuitamente nei l...

Carnet Febbraio 2018  

Carnet Verona è la guida a tutti gli eventi di Verona. Disponibile in formato cartaceo con copertina lucida (distribuito gratuitamente nei l...

Advertisement