Page 1

Poste Italiane Spa - Spedizione in Abbonamento Postale - DI 353/2003/conv in L. 27/02/04, n. 46) art 1 comma 1 NE/VR • € 5,00 - Periodico semestrale - photo Mauro Mariotti

DIC•GEN•FEB•MAR•APR

2017/18

18


LO SCARPANEVE: PER NOI SC BRAND È QUESTIONE DI STILE


EGLIERE UN E QUALITÀ

Centro Storico Pontedilegno | Tel. +39 0364 91031 www.loscarpaneve.it | info@loscarpaneve.com


Una Montagna che vive Zerouno (senza lattosio) Casolet Cuor di Valle Formaggella Montana Grassina Formaggella Fior di Monte Rustichella Camuna Rosa Camuna Casatta di Corteno Golgi I Piccoli

(Piccolo Cuor di Valle, Mini Casolet, Sebinella)

Malghetta di capra Adamello Dolce Stanga Nostrano Cissva Gran Camuno Latte U.H.T. Prodotti esemplari, unici, come i luoghi dove nascono. Sono i formaggi del nostro Caseificio Sociale: protagonista in una tra le piĂš belle valli del nord Italia.

CISSVA

Caseificio Sociale di Vallecamonica e del Sebino SocietĂ cooperativa agricola via S. Briscioli, 40 - Capo di Ponte (BS) tel. 0039.0364.42173 fax 0039.0364.42202

www.cissva.it - info@cissva.it


Punti Vendita Capo di Ponte - Via Briscioli, 40 - Tel. 0364/331188 Pisogne - Piazza Umberto I, 4 - Tel. 0364/880299 Edolo - Via Folonari, 5 - Tel. 0364/72581 Iseo - Via Roma, 92 - Tel. 030/9822508 Esine - “Il Mercato dei Sapori” Località Toroselle SS42 - Tel. 0364/466590


Informazioni pubblicitarie con finalità promozionali. Per le condizioni contrattuali si rinvia ai Fogli informativi disponibili presso i nostri sportelli e sul sito internet www.popso.it.

foto: Shutterstock

Il conto corrente come lo vuoi tu!

Lo componi secondo le tue esigenze... ... aggiungi al modulo base “MULTI”, in modo flessibile e in piena libertà, i prodotti e i servizi “plus” che desideri e a condizioni privilegiate, in più hai la possibilità di ridurre o azzerare il canone del conto corrente avvalendoti dei BONUS. BONUS meno 27 anni

BONUS accredito stipendio o pensione

BONUS AZIONISTA BPS

Hai meno di 27 anni?

Accrediti in conto corrente lo stipendio o la pensione?

Sei Azionista con almeno 100 azioni della Banca Popolare di Sondrio?

Con MULTIplus ottieni una riduzione del canone mensile.

MULTIplus ti riserva un esclusivo vantaggio sul canone mensile.

MULTIplus ti riconosce uno speciale sconto sul canone mensile.

Conto MULTIplus è un servizio riservato ai clienti privati.

PER INFORMAZIONI potete rivolgervi presso qualsiasi filiale della banca

www.popso.it

Agenzia di

PONTE DI LEGNO (BS) piazzale Europa 8

tel. +39 0364 90881 - fax +39 0364 900497

spor tello a

UA Q S A P A E D A N A T A LE A D A G O S T O 0 0 . 2 1 5 0 A LU G L I O . 9 re

e al p e r to a nc h

o O T A B A S

dal lunedì al venerdì ore 8.20 - 13.20 · 14.50 - 15.50


photo Mauro Mariotti - Passo Tonale Editore: Adamello Eventi s.r.l.s. Gestione e concessionaria esclusiva pubblicità: Adamello Eventi s.r.l.s.

Direttore: Dario Zucchi Caporedattore: Sonia Mariotti Autorizzazione: Autorizzazione del Tribunale di Milano n. 264 del 19/05/2010 Iscrizione ROC: n° 19937 del 13/04/2010 Realizzazione Grafica: Rossogranato - Graphic Design Stampa: Litopat - Verona Hanno collaborato: Cristiana Lissidini, Mara Brunelli, Lucio Beltracchi, Stefano Maculotti, Matteo Piloni, Aurelia Sandrini, Ivan Faustinelli, Edoardo Nonelli, Matteo Astori, Pro Loco Pontedilegno, Roberto Menici, Francesca Zani, Ufficio Stampa Milan Academy Junior Camp, Gianpietro Bolis, Pro Loco Temù, Mauro Testini, Luigi Sterli, Giovanmaria Rizzi, Ester Bonavetti, Alternativa Ambiente – Casa del Parco, Elena Bonavetti, Antonio Lanzi, Bruno Serini, Elisabetta Guizzardi, Michele Patroni, Roberto Trotti, Marco Lazzarini, Anna Panizza, Felice Longhi, Iva Callegari, Luciano Dell’Eva, Roberta Mochen, Laura Marinelli, Michele Bertolini, Vania Zampatti, Ivano Panizza, Andrea Longhi, Gianfranco Missiaia, Walter Martello, Alessia Belotti, Aurelio Pedretti, Nicola Pedretti, Laura Sajeva, Fabio Sandrini, Tiziana Toloni, Matteo Aielli, Americo Belotti, Gabriele Santopietro, Matteo Italo Ratti, Paola Ribeiro, Luisa Dall’Oglio, Laura Donati, Giancarlo Panteghini, Marzia Angeli, Patrizia Volpi, Luciano Pedretti, Daniela Pedretti, Florindo Tomasi, Giovanni Bianchi, Stefano Giacomelli, Puci Giacomelli, Stefano Delpero, Giovanna Cremonini. Fotografie di: Mauro Mariotti, Fabio Sandrini, Archivio Adamello Magazine, Archivio SIAV, Archivio Comune Ponte di Legno, Edoardo Nonelli, Ferruccio Lissidini, Alternativa Ambiente – Casa del Parco, Pro Loco Ponte di Legno, Photodigital Veclani, Graziano Filippini, Riccardo Meneghini, Archivio Comune Temù, Ufficio Stampa Milan Academy Junior Camp, Pro Loco Temù, Archivio Comune Vione, Archivio Comune Vezza d’Oglio, Michele Toloni, Archivio Comune Incudine, Archivio Comune Monno, Iva Callegari, Daniele Bertolini, Apt Val di Sole, Francesco Dell’Eva, Green Press Italy, Archivio Consorzio Pontedilegno-Tonale, Caspar Diederik, Archivio Sci Club Vermiglio Tonale, Archivio Pontedilegno Ski School, Sentieri Accessibili Srl, Alessia Belotti, Archivio Scuola Sci Ponte-Tonale, Tiziana Toloni, Sergio Toloni, Archivio Hockey Club Pontedilegno-Temù, Archivio Marina Cala dè Medici, Archivio CISSVA, Ristorante Capanna Valbione, Chalet Nigritella, Malga Campello, Hotel Ristorante Mirandola, Archivio Summer Marathon.

Con il patrocinio di:

Unione dei Comuni Alta Valle Camonica

Comune di Ponte di Legno

Comune di Temù

Comune di Vermiglio

Comune di Vezza d’Oglio

Comune di Vione

Comune di Incudine

Comune di Monno

Comune di Ossana

L’intera rivista, compresa di tutti gli spazi pubblicitari, è interamente consultabile sul sito www.adamellomagazine.it. Tutti i diritti, immagini, fotografie, testi, sono di proprietà di Adamello Eventi s.r.l.s. - Adamello Magazine Sono vietate le riproduzioni, anche solo parziali, di immagini e testi.


Photo Fabio Sandrini - Prati di Vescasa e veduta alta Vallecamonica

SOMMARIO

7 Colophon – Collaborazioni – Patrocini 10-11 Numeri utili Località 12-27 Terme di Pontedilegno 30-34 Dal Comune di Ponte di Legno 37-41 Dal Comune di Temù 43-45 Dal Comune di Vione 47-51 Dal Comune di Vezza d’Oglio 53-55 Dal Comune di Incudine 57-59 Dal Comune di Monno 61-63 Dal Comune di Vermiglio 64-65 Dal Comune di Ossana 67-76 Rubrica Impianti di Risalita Pontedilegno-Tonale 81 Sci Club Vermiglio Tonale Valli del Noce 83 Sentieri accessibili


SOMMARIO 85 Baby fun e junior fun 86-89 Un cielo senza stelle m’invita a pensare. Uno stellato a salirvi 90-91 Gli affezionati villeggianti estivi liberi a Previsgai 93 Hockey Club Pontedilegno-Temù 94-95 Marina Cala dè Medici – Il porto più prestigioso della costa toscana 97 I danni da insidie stradali 99 La grande e bella terza età 102-103 Una montagna che vive 107 Menu tipici gourmet da gustare sulle piste: Rifugio Capanna Valbione 109 Menu tipici gourmet da gustare sulle piste: Rifugio Chalet Nigritella 111 Menu tipici gourmet da gustare sulle piste: Rifugio Malga Campello 113 Menu tipici gourmet da gustare sulle piste: Rifugio La Mirandola 114 VII° Summer Marathon 2018 117-118 Calendario 2018/2019


NUMERI UTILI

PONTE DI LEGNO SANITÀ

• Guardia medica di Ponte di Legno

Piazzale Europa, 1

Tel. 366.2267151

• Guardia medica notturna

c/o Ospedale di Edolo

Tel. 0364.7721

MUNICIPIO

Piazzale Europa

Tel. 0364.929800

info@comune.ponte-di-legno.bs.it

Fax 0364.91658

PRO LOCO

Corso Milano, 37

Tel. 331.7148895

PARAFARMACIA SANERBA

Corso Milano, 58

Tel. 0364.900190

POLIZIA LOCALE UNIONE DEI COMUNI

Piazzale Europa

Tel. 0364.929807

CARABINIERI

Viale Venezia

Tel. 0364.91222

CONSORZIO IMPIANTI DI RISALITA PONTEDILEGNO-TONALE • Direzione Via F.lli Calvi, 53 • Ufficio Passo del Tonale Via Circonvallazione, 1/A • Biglietterie Ponte di Legno • Biglietterie Passo del Tonale

Tel. 0364.92097 Tel. 0364.92066 Tel. 0364.900628 Tel. 0364.92066

• Biglietterie

Temù

Tel. 0364.906084

• Uffici Ponte di Legno

Corso Milano, 4

Tel. 0364.91031

• Uffici Passo del Tonale

Via Case Sparse

Tel. 0364.91301

• Uffici Ponte di Legno

Corso Milano, 36

Tel. 0364.900302

• Uffici Passo del Tonale SKI EMOTION - SPORT ACADEMY • Uffici Ponte di Legno

Parcheggio zona Serodine

Tel. 335.6769449

Corso Trieste, 67

Tel. 0364.901076

• Uffici Passo del Tonale

Grand Hotel Paradiso

Tel. 334.8509632

Via Roma, 38

Tel. 0364.906420

SCUOLA SCI PONTE-TONALE

PONTEDILEGNO SKI SCHOOL

TEMU’ MUNICIPIO

info@comune.temu.bs.it

Fax 0364.94365

INFO-POINT

Via Roma, 36

Tel. 0364.94152

AUTONOLEGGIO OTTO SERVICE

Via Adamello, 13

Tel. 0364.948077

CINEMA ALPI

Via Saletti

Tel. 0364.906397


Photo Fabio Sandrini - Ghiacciaio Pian di Neve dalla vetta dell’Adamello

VIONE MUNICIPIO

Piazza Vittoria, 1

Tel. 0364.906154

info@comune.vione.bs.it

Fax 0364.948528

Via Dott. Italo Tognali, 1

Tel. 0364.94346

Via Nazionale, 91

Tel. 0364.76126

info@comune.vezzadoglio.bs.it

Fax 0364.76492

CARABINIERI

Via Nazionale

Tel. 036476122

PRO LOCO

Largo G.Marconi 1

Tel. 0364/76131

MUSEO ETNOGRAFICO

VEZZA D’OGLIO MUNICIPIO

INCUDINE MUNICIPIO

Fax 0364/76131 Piazza Marconi, 16

Tel. 0364.71368

info@comune.incudine.bs.it

Fax 0364.73003

Piazza Marconi, 16

Tel. 0364.71368

Piazza IV Novembre, 9

Tel. 0364.779400

info@comune.monno.bs.it

Fax 0364.779214

PRO LOCO

Piazza IV Novembre, 9

Tel. 0364.779400

MUNICIPIO

Piazza Giovanni XXIII, 1

Tel. 0463.758137

c.vermiglio@comuni.infotn.it

Fax 0463.758094

c/o Municipio di Vermiglio

Tel. 0463.758137

PRO LOCO

MONNO MUNICIPIO

VERMIGLIO POLIZIA LOCALE

Piazza Giovanni XXIII, 1

UFFICIO TURISTICO

Via di S. Pietro

Tel. 0463.758200

MUNICIPIO

Via Venezia, 1

Tel. 0463.751363

comune@comune.ossana.tn.it

Fax 0463.751909

c/o Municipio di Ossana

Tel. 0463.750239

OSSANA

POLIZIA LOCALE

Via Venezia, 1

UFFICIO TURISTICO

Via S. Michele, 2

Tel. 0463.751301


Ferruccio Lissidini - Arch. Mara Brunelli - Cristiana Lissidini

U

n anno fà da queste pagine presentammo la nostra immagine ed all’offerta, un settore semdecisione del Comune di Ponte di Legno di pre più concorrenziale, sempre di maggior livello realizzare questa nuova importante opera: nell’esigenza dei servizi richiesti. Terme di Pontedilegno.

Inserita nel piano dei grandi lavori a supporto della concretezza dei fatti, il Comprensorio turistico di nostra competenza diventa sempre più appetibile, ricercato ed al passo con i tempi. Il consolidamento è ampiamente dimostrato dalla concreta realizzazione di grandi opere per la qualificazione del Territorio turistico, il cui attuale obiettivo è la specializzazione di un’offerta globale il cui denominatore è all’insegna dello “Wellbeing”.

Preziosa la conoscenza recepita dalla consulenza di Gestori specializzati che attualmente operano, gestiscono od improntano centri benessere di alto livello, hanno di già strutturato l’organizzazione interna, dando quindi garanzie al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Il tutto gestito grazie all’impegno ed il coordinamento della SIT – Società Impianti Turistici Spa, affermata, consolidata e redditiva Società pubblica e privata di Ponte di Legno. Ecco dunque che in questo anno, mossi dalla con- Il piano impostato è quindi mantenuto, lo conferma sapevole importanza, si è proceduto con intenso la presentazione effettuata il 27 Settembre 2017 considerevole lavoro, valutando nei molteplici spe- presso il Comune di Ponte di Legno, Ente Appaltancifici settori i vari aspetti atti al raggiungimento del te, del progetto definitivo sceltro tra i cinque premassimo risultato, concludendo in tempi ristretti sentati. Unanime l’entusiasmo. la prima basilare fase dalla quale si svilupperanno In soli trecentosessantacinque giorni si è chiusa la tutti gli interventi. prima importante fase, la base su cui verranno coBudget finanziario, pianificazione delle risorse a struite tutte le sezioni di realizzazione. copertura dell’importante investimento dell’intera Si conferma quindi il trend di alta crescita, della opera, vagliati inoltre i necessari costi di gestione consistente gestionalità, il tutto viene sempre più messo in evidenza dalle statistiche del settore che, per il buon funzionamento dell’attività. Individuazione ed incarico ad Archistar di fama a buona ragione, confermano che gli investimenti effettuati o che si stanno effettuando collocano la mondiale, specializzati e conoscitori dello specifico Località tra le capitali turistiche di livello internaziosettore termale, che hanno tenuto presente soprat- nale, garantendo un’offerta sempre più all’altezza tutto l’ubicazione della Località, le caratteristiche delle esigenze del turista. del territorio montano ed il nuovo ambìto leit-motiv di potenziale clientela, per cui si possa puntare alla Possiamo quindi affermare che il tutto è garanzia destagionalizzazione delle presenze, necessario per gli investimenti, come la casa per le vacanze, le nuovo input di commercializzazione per affrontare attività imprenditoriali private, l’ampia possibilità per la realizzazione di infrastrutture turistico-ricettive. in modo manageriale il futuro dell’intera zona. Cinque sono stati i professionisti coinvolti, hanno Dopo questa premessa, a seguire presentiamo il presentato i loro progetti sottolineando le qualità e progetto vincitore nei vari particolari ed, in escluspecificando le scelte proposte. siva, le altre quattro proposte presentate prese in Il tutto per indurre una nuova linea filosofica alla considerazione.


Speciale Terme di Pontedilegno

13


14

Speciale Terme di Pontedilegno

PRESENTIAMO IL VINCITORE

N

el 1988 fonda lo Studio Archea, con Laura Andreini e Giovanni Polazzi, soltanto con all’apertura di Archea Associati, si associa Silvia Fabi già collaboratrice dal 1999. Nello studio, con sedi sparse per il mondo, Firenze, Roma, Milano, Dubai, Pechino e San Paolo, si svolge un’attività di tipo progettuale e di ricerca in ambito architettonico, urbanistico, paesaggistico e dell’industrial design. Partecipa a importanti concorsi nazionali e internazionali ottenendo innumerevoli e prestigiosi riconoscimenti: nel 1998 vince il concorso per il polo direzionale e commerciale di Calenzano, nel 1999 il terzo premio per la nuova sede della Facoltà di Architettura di Venezia, nel 2000 il secondo premio per la sede dell’Agenzia Spaziale Italiana di Roma. Nel 2003 vince il concorso per l’ampliamento del porto di Savona e quello per la progettazione, riqualificazione e adeguamento del Campeggio Michelangelo a Firenze. Nel 2004, con l’architetto Rafael Moneo, partecipa al concorso per il nuovo Palazzo del Cinema di Venezia, nel 2005 è chiamato su invito a realizzare una delle 10 torri per il centro di Tirana. Nel 2005 vince il concorso internazionale ad inviti di Pirelli Re e Morgan Stanley per l’ex area Ansaldo di Milano nell’area Grande Bicocca. Nel 2007 si classifica al secondo posto nell’ambito del concorso per l’incarico di progettazione esecutiva ed esecuzione delle opere per il “Parco della musica e della cultura di Firenze”. Dal 2006 partecipa a svariati concorsi in Cina e nel Qatar. Nell’ambito dell’attività professionale ha realizzato una serie di opere che oltre ad essere state pubblicate sulle principali riviste e libri a livello internazionale sono state selezionate per importanti rassegne e mostre.

MARCO CASAMONTI Nato a Firenze nel 1965, si laurea con lode nel 1990 presso la Facoltà di Architettura di Firenze. Intraprende una prestigiosa carriere accademica iniziando già prima della conclusione degli studi universitari collaborando con il Prof. Paolo Portoghesi alla realizzazione del progetto per il recupero della pineta Marradi a Castiglioncello e l’anno successivo collabora presso la cattedra di Composizione Architettonica II tenuta dal Prof. Arch. Aurelio Cortesi. L’anno seguente al conseguimento della laurea vince il concorso bandito dalla Facoltà di Architettura di Genova per una borsa di studio nell’ambito del Dottorato di Progettazione Architettonica, conseguendo nel 1994 il titolo di dottore di ricerca presso la stessa. Durante la sua carriera partecipa a numerosi concorsi nazionali e internazionali, vincendo premi prestigiosi e ottenendo riconoscimenti che gli sono valsi la nomea di Archistar. All’attività professionale e didattica associa negli anni un intenso lavoro di approfondimento e riflessione sui temi dell’architettura pubblicando saggi e scritti, iniziando nel 1993 una florida collaborazione con la rivista internazionale di architettura Area; viene chiamato a tenere numerose conferenze e lectures presso enti, istituzioni e università in tutto il mondo ed è curatore e coordinatore di molteplici iniziative culturali ed espositive.


Speciale Terme di Pontedilegno

15

La Filosofia del progetto

C

ome nel ghiacciaio del Tonale, a Ponte di Legno il nuovo complesso termale e del benessere si protende dalle viscere della montagna fino a toccare il cielo. Dove il paesaggio costruito è caratterizzato da una profonda fenditura, un crepaccio artificiale che termina in uno specchio d’acqua, in sommità una vasca permette di nuotare e rilassarsi, dopo l’esperienza della grotta, nel mezzo del cielo. La scelta di realizzare parte dell’edificio interrata non è mimetismo, quanto piuttosto uno sviluppo del complesso come quinta urbana in grado di identificare quella centralità e quel riferimento per il contesto circostante che si ottiene soltanto muovendosi in verticale: naturale movimento di chi vive la montagna. Le terme risultano essere un’estensione del piazzale Europa e con questo si fondono individuando nel centro di Ponte di Legno un luogo dove il paesaggio circostante e le sue montagne si riflettono sulle facciate del nuovo complesso. Così facendo la piazza torna ad essere il luogo pubblico per eccellenza, restituendola alla vita sociale della comunità, allo svago e al tempo libero del visitatore presentandosi come alternativa e integrazione alla principale attrattività turistica attualmente esistente, il comprensorio sciistico. Si può parlare di un’architettura principalmente emozionale, di un luogo minuto quanto importante, discreto quanto evidente, capace nel corso tempo di divenire riferimento per il paese, che già ci si prefigura attraversato da quel vapore acqueo che le vasche lasciano volare verso il cielo, come se l’edificio stesso potesse inventare le nuvole.


16

Speciale Terme di Pontedilegno

# Schema delle funzioni

I

l programma funzionale prevede la sistemazione secondo aree tematiche delle diverse funzioni, seguendo un movimento verticale, imitando lo scalatore che raggiunge la vetta della montagna. Partendo dal piano secondo interrato, raffigurante le viscere della terra da cui sgorgano le acque, abbiamo la parte “bagnata” delle terme con vasche e piscine. Salendo di un piano, al primo interrato, ovvero la parte “asciutta”, c’è il centro benessere. Dal piano terra, che verrà dedicato all’accoglienza

degli ospiti, si sale al primo piano con la piscina sportiva e l’area relax. Continuando l’ascesa si apre l’area ristorazione e lounge bar del secondo piano, da cui si accede alle due terrazze panoramiche. Al terzo piano si potrà usufruire della sauna panoramica e del solarium esterno. Giunti infine sulla copertura dell’ultimo piano ci si troverà catapultati nella natura delle Alpi godendo della vista spettacolare sul Castellaccio immersi nella piscina panoramica a sfioro.


Speciale Terme di Pontedilegno

# -2 Piano secondo interrato ZONA PISCINE E VASCHE LOCALI TECNICI BAGNI PERCORSI ALL’ASCIUTTO PISCINA ALL’APERTO COLLEGAMENTI VERTICALI LOCALE DI PRIMO SOCCORSO PISCINA AL CHIUSO VASCHE

I

l piano, che si trova ad una quota di calpestio di 9,50 m sotto il livello stradale, è interamente dedicato al tema dell’acqua nelle sue più varie forme ed usi termali. Il pubblico può raggiungere il piano percorrendo una scala monumentale, che partendo dal piano zero dell’ingresso mette in comunicazione i due piani interrati. Qui trova posto la grande piscina, parzialmente racchiusa da grandi pareti vetrate apribili, visibile da tutti i piani della struttura, rendendola a tutti gli effetti una piscina scoperta da cui è possibile ammirare il cielo. Questo specchio d’acqua con le sue pareti vetrate vuole essere la rappresentazione simbolica di un crepaccio. Al piano abbiamo anche vasche, servizi e locali tecnici.

17


18

Speciale Terme di Pontedilegno

# -1 Piano primo interrato ZONA SAUNA E BAGNO TURCO LOCALI TECNICI BAGNI AREA RELAX COLLEGAMENTI VERTICALI SAUNE E BAGNO TURCO PERCORSI PISCINA ALL’APERTO

I

l piano, anche questo ad una quota inferiore rispetto al piano stradale, precisamente a -4,80 m, è occupato dalla parte “asciutta” del centro benessere. Il piano è costituito dall’alternarsi di volumi che presentano una duplice funzione in quanto ospitano la parte strutturale portante dell’edificio, ma sono anche spazi pensati per ospitare sauna, bagno turco e zona relax. Tra una vasca e l’altra il progetto prevede di installare le docce e le vasche per il ghiaccio, così come trovano posto la zona dedicata ai massaggi e ad altri trattamenti tipici delle spa. Anche da questa visuale la piscina sottostante all’aperto è visibile attraverso le pareti vetrate di questo “crepaccio”, simbolo delle terme.


19

Speciale Terme di Pontedilegno

# 0 Piano terra

ZONA RECEPTION, SPOGLIATOIO, KINDERGARTEN

L

’accesso al piano avviene attraverso la piazza antistante, punto di accesso principale sia per chi desidera usufruire delle terme che della piscina. Il piano ospita reception, kindergaten e gli spogliatoi del centro benessere. Da qui si snodano due percorsi: uno che porta con una scala verso il piano primo alla zona piscina natatoria, che tramite il suo accesso privato non intercetta mai i percorsi del centro termale, l’altro che porta ai piani interrati dove sono collocate la parte “asciutta” del centro benessere e le piscine.

IMPIANTO TERMALE E DI BENESSERE DI PONTE DI LEGNO

CORRIDOI

COLLEGAMENTI VERTICALI

SPOGLIATOI DIPENDENTI

LOCALE TURBINA

MAGAZZINO

KINDERGARTEN

RECEPTION

SPOGLIATOI

LOCALE TECNICO GUARDAROBA


20

Speciale Terme di Pontedilegno

# 1 Piano primo

ZONA PRIVATE SPA, PISCINA SPORTIVA SALA MASSAGGI E PRIVATE SPA COLLEGAMENTI VERTICALI LOCALI TECNICI BAGNI PISCINA SPORTIVA PERCORSI AREA RELAX SPOGLIATOI

L

’accesso avviene attraverso due ascensori, un montacarichi e una scala proveniente dal piano terra che termina al primo livello. Il piano ospita delle private spa, delle family spa private, una zona bagni, una zona relax e una dedicata agli spogliatoi per uomini e donne riservata a chi utilizzerà la piscina natatoria a tre corsie per fare sport e riabilitazione. Chi si troverà in quest’area potrà usufruire della vasca parzialmente a sbalzo sul piano terra beneficiando, grazie a una grande parete vetrata, di un’incomparabile visuale verso il Castellaccio. Si presenta anche da questo piano la possibilità di rimirare la piscina nel “crepaccio” attraverso le grandi vetrate che la circondano.


Speciale Terme di Pontedilegno

21

# 2 Piano secondo

ZONA RISTORANTE E LOUNGE BAR

CUCINA COLLEGAMENTI VERTICALI LOCALI TECNICI BAGNI LOUNGE BAR PERCORSI SALA RISTORANTE TERRAZZA

I

l piano ospita un ristorante, con relativa zona buffet, riservato agli ospiti del centro benessere, una cucina dimensionata per servire 100 pasti contemporaneamente e un lounge bar. Entrambe le sale, sia quella del ristornate che quella del bar, aprono una visuale a picco sulla piscina del “crepaccio”. Sia dal ristorante sia dal

lounge bar si potrà accedere all’ampia terrazza panoramica posta alla stessa quota, allestita con arredi removibili per trasformarsi all’occorrenza da spazio per eventi privati a solarium all’aperto. La terrazza si affaccia direttamente sul piazzale Europa e ha una vista completa delle montagne circostanti.


22

Speciale Terme di Pontedilegno

# 3 Piano terzo ZONA SAUNA PANORAMICA SAUNA PANORAMICA COLLEGAMENTI VERTICALI VASCHE ALL’APERTO BAGNI PERCORSI TERRAZZA

L

’accesso al piano terzo avviene attraverso due ascensori e una scala proveniente dal primo. La scala monumentale è interamente realizzata in metallo e si dota della particolarità del ballatoio che attraverso un leggero movimento rotatorio ad ogni piano rispetto alla posizione del piano sottostante mette in scena il “volo di una farfalla”. Il piano ospita una sauna panoramica che gode di una vista diretta sul panorama alpino circostante e sulle montagne. Da questo terzo piano é possibile accedere anche alla terrazza panoramica esterna che presenta la particolarità di avere piscine a sfioro esterne, capaci di rilassare i sensi in ogni stagione.


23

Speciale Terme di Pontedilegno

# 4 Piano quarto ZONA PRIVATE SPA

I

l quarto piano, che sposandosi al quinto ed ultimo piano da forma una sorta di torre che accompagna l’occhio di chi osserva in un indimenticabile percorso che, partendo dal basso per giungere alla vetta, ripercorre visivamente quella verticalità tipica della montagna. Riservato a due spa private e ai servizi necessari sia per questo che per il piano quinto.

COLLEGAMENTI VERTICALI

PRIVATE SPA

TERRAZZA

PERCORSI

# 5 Piano quinto I ZONA VASCA ALL’APERTO

COLLEGAMENTI VERTICALI

VASCA PANORAMICA

TERRAZZA

l quinto piano è interamente riservato ad un solarium esterno, in cui godere del sole nelle splendide giornate estive ed invernali, e ad una vasca panoramica della tipologia a sfioro. Questa è collocata in una posizione favorevole e predominante rispetto al resto del paese: permette allo sguardo di spaziare in ogni direzione senza incontrare ostruzioni o limiti. Ancora, si potrà assaporare il panorama una bellezza imparagonabile che la Valle e Ponte di Legno hanno da offrire a chi si immerge nelle acque termali del comprensorio.

I progetti pubblicati nel presente articolo ripropongono ciò che è stato sottoposto. Potranno subire variazioni qualora necessitassero degli interventi.


24

Speciale Terme di Pontedilegno - Gli altri progetti presentati

Cino Zucchi Architetti Filosofia del progetto presentato

L

e terme si configurano come un “paesaggio” inserito nel contesto ambientale, facendo dialogare tra di loro scenari contrapposti: natura e antropizzazione, interno ed esterno. Affacciate su piazzale Europa, La forma generale deltessuto nuovo complesso elemento cardine del urbano in cui con- e il carattere dei suoi materiali e fluiscono sinergie differenti, vogliono accogliere dettagli scale tuttialle quei varie percorsi che viappaiono convergono. generati Gli spazi da un concetto chiaro: quella di un Nato a Milano nel 1955, ha conseguiinterni ed esterni risultano essere la prosecuto il Bachelor of Science in Art and Deedificio che si fa dello essospazio stesso paesaggio, zione naturale pubblico, rendendoledotato di un “genius loci” fortemente sign presso il Massachusetts Institute of il nuovo centro: una nuova piazza-giardino. L’eTechnology nel 1978 e la Laurea in Arradicato neldell’edificio luogo eappartiene al contempo capace sterno al territorio e at- di dialogare a distanza con un pubblico chitettura presso il Politecnico di Milano traverso la scelta delle finiture, texture diverse nel 1979, dove è Professore Ordinario di ma nella palette deilacolori “minerali”, allargato attraverso forza iconicadialoga della sua immagine ritrasmessa. La erisposta Composizione Architettonica e Urbana con esso. L’interno vuole offrire un’esperienza docente al Dottorato di Progettazione Arsensoriale completa, coinvolgendo tutti i sensi all’unicità della condizione geografica non contraddice la coscienza della chitettonica e Urbana. con esperienze tattili, olfattive e visive ma anche tramite materiali colori che fanno rivivere forza “mediatica” cheeun’architettura contemporanea deveStudio necessariamente Struttura dello il bosco e il ghiacciai Cino Zucchi Architetti ha realizzato edifici possedere; essa ne diventa piuttosto il trattopubblici, distintivo, capace di competere e residenziali, commerciali, uffici, spazi pubblici e recuperi di aree industriavincere il duello con strutture simili in Italialieein Europa. storiche; ha partecipato a numerosi concorsi nazionali e internazionali. Tra le realizzazioni recenti: gli edifici residenzia-Ponte di Legno li e uffici nell’area ex Alfa Romeo a Milano, l’edificio per il Group M ad Assago, gli 29/04/2017 Headquarters Salewa a Bolzano, il nuovo centro direzionale Lavazza e la ristrutturazione e ampliamento del Museo Nazionale dell’Automobile a Torino. CZA Cino Zucchi Architetti

2804_CA 111_Book_29.indd 31

CINO ZUCCHI

Ponte di Legno

29/04/2017 13:34:03


PONTE DI LEGNO TERME

ARCH. FRANCISCO MANGADO – BOTTICINI+FACCHINELLI ARW SRL STP – EURO PROJECT ENGINEERING CONSULTING SRL

25

Speciale Terme di Pontedilegno - Gli altri progetti presentati

Filosofia del progetto presentato

L FRANCISCO MANGADO Nato a Navarra nel 1957, è architetto alla Scuola di Architettura dell’Università di Navarra, dal 1982 inizia la carriera accademica nelle più prestigiose università del mondo e parallelamente lavora come architetto nel suo studio. Nel 2008 promuove la Fondazione Architettura e Società, con lo scopo di far interagire l’architettura con le altre discipline legate a creazione, pensiero ed economia. PONTE DI LEGNO TERME

Struttura dello Studio

Francisco Mangado. Arquitecto ha realizzato numerosi progetti per arte, cultura, educazione, salute, uffici, sedi dirigenziali e interventi pubblici sul tessuto urbano; tra questi abbiamo il Museo delle Belle Arti delle Asturie, il Padiglione Spagna all’expo di Zaragoza, il Centro di Formazione per le Nuove Tecnologie di Santiago.

e terme vogliono integrarsi nel contesto 01/26 riproponendo nella loro forma compositiva il principio organizzatore del tessuto urbano del paese e la conformazione naturale della montagna. Proprio quest’ultima è l’elemento ispiratore di tutto il progetto: è la vera ragione del paese, e per questo l’edificio vi interagisce attraverso visuali dirette e aperte su di essa richiamandola nella materialità dell’edificio, nella composizione volumetrica frammentata che riconduce alle creste e alle valli tipiche del paesaggio montano. Appunto la forma, che richiama un piccolo canyon, fa si che si instauri una relazione diretta con il paesaggio, ma allo stesso tempo ci si senta al riparo del resto del paese. L’acqua, è l’altro elemento fondamentale perché non solo deve trasportare il pensiero ancora una volta al tema della montagna ma, è anche un elemento di mistero per coinvolgere il visitatore.

ARCH. FRANCISCO MANGADO – BOTTICINI+FACCHINELLI ARW SRL STP – EURO PROJECT ENGINEERIN


e_2.indd 9

resentazione_2.indd 10

UNA PRESENZA ARCHITETTONICA RICONOSCIBILE

26

Speciale Terme di Pontedilegno - Gli altri progetti presentati

E’un edificio pubblico che comunica la sua accessibilità ed invita ad entrare. Nonostante la funzione richieda riservatezza e protezione l’edificio è vivo ed animato.

Michele De Lucchi Studio

Filosofia del progetto presentato

I

l nuovo complesso termale è posizionato nel “cuore pulsante” del paese, dove il tessuto urbano incontra gli impianti sciistici, facendo diventare piazzale Europa il nuovo polo attrattore in cui è possibile respirare l’atmosfera di montagna tipica di Ponte di Legno. Le terme sono il nuovo catalizzatore per attrarre il turista, che sempre più attento ad una connessione, sia fisica che spirituale, tra il corpo e la natura trova in questo luogo la sua ragione d’essere. L’edificio vuole interloquire con il contesto paesaggistico in cui è inserito attraverso molteplici espedienti: la trasparenza, che permette di intuire quello che succede all’interno; i materiali, che devono necessariamente rimandare al tema della montagna e la falda, elemento iconografico dell’architettura alpina. LA QUALITA’DELLO SPAZIO

MICHELE DE LUCCHI Nato a Ferrara nel 1951, si laurea in Architettura a Firenze; al lavoro professionale ha sempre affiancato esperienze nel campo del design, della tecnologia e dell’artigianato. Nel 1990 fonda la Produzione Privata, piccola azienda di produzione e vendita al dettaglio; i suoi prodotti di artigianato e design sono esposti nei più importanti musei di Europa, Stati Uniti e Giappone.

Struttura dello Studio

La piscina sportiva è al piano terra, in un’area filtrata dal winter garden e dalla caffetteria. La facciata è costituita da un sistema di controllo della luce e della privacy.

aMDL ha progettato numerosi musei, tra cui la Triennale di Milano, il Palazzo delle Esposizioni di Roma, il Neue Museum Berlin e le Gallerie d’Italia a Milano. Per numerose banche italiane ed estere ha ripensato gli spazi di lavoro e l’immagine aziendale con innovazioni estetiche e tecniche. 23/03/2017 15:52:14


Speciale Terme di Pontedilegno - Gli altri progetti presentati

27

Filosofia del progetto presentato

L Cv PIERO LISSONI Nato a Seregno nel 1956, si laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano nel 1985. Architetto, art director e designer tra i più prestigiosi al mondo, collabora con le più grandi aziende del design italiane e internazionali; con il suo lavoro riesce a ricoprire i diversi aspetti e sfaccettature del progetto, attraverso una visione professionale inter-disciplinare e umanista.

Struttura dello Studio

Lissoni Associati fondato nel 1986 assieme a Nicoletta Canesi, prestigioso studio in cui operano ben 70 collaboratori professionisti; il campo d’impiego è molto vasto spaziando dall’interior design all’immagine coordinata dell’opera, dagli showroom alle imbarcazioni, dai complementi d’arredo alla segnaletica, fino ad arrivare alla moda e alla cosmesi.

e terme si pongono l’ambizioso obiettivo di diventare il futuro tratto distintivo del paese e per questo devono utilizzare il linguaggio della natura del luogo, tanto che è proprio questa a dettare le regole compositive e a dare forma all’edificio. Due sono gli elementi fondamentali che guidano la progettazione: la visuale sulla Valle e le montagne, resa possibile frammentando l’edificio in tanti piccoli elementi così da diminuire gli impatti visivi del costruito e favorire la naturalità del luogo. E l’acqua, non solo come elemento per la cura del corpo ma soprattutto come simbolo di benvenuto. Di fatto l’edificio risulta come sospeso sopra piazzale Europa e mediante questa piastra d’acqua che lo accoglie -il visitatore- si trova immerso in un spazio verde che mette in relazione l’interno intimo delle terme con il contesto pubblico della piazza.


Hotel Cristallo si apre alla stagione invernale con il calore di nuovi servizi, prestazioni e comfort. L’Elegante e raffinata costruzione su tre livelli conserva tutta la storicità e la tradizione del luogo. La suggestiva terrazza panoramica regala una vista impagabile sul Gruppo del Castellaccio. 34 camere complete di tutti i comfort. Un accogliente ristorante, attento ai gusti ed alle diverse esigenze della propria clientela. Un moderno lounge bar con una ricca proposta per aperitivi, cocktail ed happy hour. Il centro benessere, riservato agli ospiti, è un’oasi di benessere e relax. Una struttura pet friendly per gli amici animali. Ampio parcheggio riservato agli ospiti. La vicinanza al centro storico ed alle numerose attività di Ponte di Legno, completano l’offerta di questa accogliente boutique hotel.

HOTEL CRISTALLO Via Bulferi 7, 25056 Ponte di Legno – Brescia -Tel./Fax : 0364 91074


i n f o@ h o t e lc ris t a llo p o nt ed ilegno.it - www.hotelcristallopontedileg n o .i t


photo Mauro Mariotti

Dal Comune di Ponte di Legno

30

www.adamellomagazine.it


PELLEGRINAGGIO IN ADAMELLO UNA CELEBRAZIONE PER RICORDARE GLI ADAMELLINI LUNGA 54 ANNI Edoardo Nonelli (accademico GISM)

O

gni anno il Pellegrinaggio presenta alcune caratteristiche che lo rendono unico ed irripetibile, tanto da valer la pena viverlo in prima persona ed esserne tra i protagonisti. Quest’anno si è svolto a Passo Lagoscuro, dedicato a Giorgio Gaioni ed alle celebrazioni dei cento anni dall’incendio e distruzione di Pontedilegno, avvenuto il 27 settembre 1917. A Passo Lagoscuro ed alla Celebrazione Eucaristica della domenica, trasmessa in diretta televisiva su RAI 1, sono stati portati alla memoria il sacrificio di migliaia di vittime militari e la sofferenza di tante donne e bambini lasciati soli a doversi preoccupare per la vita dei propri cari e rimboccarsi le maniche a ricostruire “tutto” dalle macerie lasciate dalla guerra. Sono stati momenti di meditazione e di silenzio, quelli del 54° Pellegrinaggio…. momenti vissuti, intensi, rivolti idealmente ai nefasti dei conflitti. Non solo pagine di storia relegate al passato, ma sentimento autentico che commuove, che da il significato dei momenti celebrativi consumati in questi ultimi anni di ricordo in occasione degli accadimenti drammatici avvenuti un secolo fa, anche sulle nostre vette, anche per le nostre strade, anche nei luoghi oltre confine.

Alla cerimonia conclusiva hanno sfilato nelle vie del paese alcune migliaia di alpini e rappresentanze di ogni arma in congedo ed in servizio, con la presenza di oltre 200 gagliardetti ed una cinquantina di vessilli sezionali degli alpini, accompagnati da numerose bandiere di altre associazioni d’arma con in testa il labaro Nazionale degli alpini accompagnato dal Presidente Nazionale e dagli ultimi due presidenti della Associazione Nazionale Alpini. Numerose le autorità civili e militari presenti. Il significato profondo della cerimonia è stato suggellato dalla ripresa televisiva che, in diretta, ha portato sul territorio nazionale e oltre i valori ed il significato profondo di questi cento anni trascorsi e del dolore della gente dalignese che venne sottratta di parte dei propri beni e dei loro ricordi. Tra le nevi dell’Adamello, quasi come se fossero incastonati nella roccia, giacciono i resti di molti giovani, come se “vivessero” là, dentro ai ghiacciai per l’eternità. La sacralità del Monte assume un valore assoluto ed indiscutibile anche per le future generazioni. Dall’Adamello, Monte sacro della Patria, pare levarsi l’urlo di tante vittime: “Adamello, viviamo in Te”. www.adamellomagazine.it

31


UN PIAZZALE EUROPA “DA VIVERE” grazie al nuovo, splendido giardino

F

Sonia Mariotti

inalmente Piazzale Europa è tornato ad essere luogo di ritrovo ed aggregazione per turisti e residenti, grazie a questo meraviglioso giardino di recente realizzazione, decorato con vialetti e panche in legno, corsi d’ac-

qua, aiuole fiorite, prati all’inglese. Il tutto in attesa dell’inizio dei lavori per il nuovo centro termale, che sorgerà proprio in questa zona strategica posta tra la partenza degli impianti di risalita ed il centro storico del paese.

PER NON DIMENTICARE

I

Sonia Mariotti

l centenario dell’incendio che distrusse il paese nel 1917 ha riunito lo scorso 27 Settembre Popolazione ed Autorità durante la cerimonia di deposizione della corona al Monumento in piazzale Europa. In Piazza XXVII Settembre si è svolto l’intervento delle Autorità. La giornata si è conclusa presso il Palazzetto dello Sport con la rappresentazione teatrale di Luigi Ottoni “Quelle lacrime non piante”. Visto il successo ed il plauso ottenuti, lo spettacolo verrà replicato durante le festività natalizie.

32

www.adamellomagazine.it


VISTI DA VICINO L’AREA FAUNISTICA DI PEZZO È UN LUOGO MAGICO DOVE POTER AMMIRARE CAPRIOLI, CAMOSCI E STAMBECCHI Sonia Mariotti e Alternativa Ambiente – Casa del Parco

S

ituata all’inizio della splendida Valle di Viso, l’Area faunistica del Parco Nazionale dello Stelvio comprende diversi punti di osservazione ed una suggestiva terrazza panoramica presso il quarto settore, che dà la possibilità non solo di osservare gli animali presenti, ma anche di ammirare le montagne circostanti, da Punta Pisgana (3107 mslm) fino al Corno Pornina (2815 mslm) e le meravigliose sculture di animali selvatici opera di Pietro Sandrini. La funzione primaria dell’Area faunistica è quella di accogliere e curare gli ungulati feriti o allo stremo dopo il lungo inverno trascorso in alta quota. Detiene anche un’importante valenza didattica con numerose attività, rivolte a qualunque tipo di pubblico, quali passeggiate per famiglie, laboratori per bambini, visite all’interno dei cinque ettari di superficie dell’Area. Numerose attività ricreative hanno coinvolto i bambini durante la recente stagione estiva: dalla realizzazione di cornici fatte di pigne e licheni raccolti lungo il tragitto agli esercizi per imparare a riconoscere le impronte degli animali. L’autunno è stato dedicato alle scolaresche con visite guidate e giochi didattici, i mesi di

settembre ed ottobre hanno visto protagonista il cervo ed il suo bramito. L’Area si raggiunge da Ponte di Legno percorrendo per circa 5 km la S.P. BS 300 del Passo Gavia, seguendo poi, sulla destra, le indicazioni per la frazione Pezzo. In estate è possibile arrivarci anche da Bormio e S. Caterina Valfurva lungo la S.P. 29 del Passo Gavia, scendendo poi verso Pezzo (sulla sinistra, circa 5 km dopo la frazione S. Apollonia). Vista la scarsa possibilità di sosta nei pressi dell’Area, si consiglia di lasciare le auto al parcheggio all’ingresso di Pezzo e proseguire a piedi lungo Via Viso. L’Area faunistica è a circa 700 m dal parcheggio. In auto è possibile anche superare l’abitato di Pezzo e, dopo circa 1,5 km, imboccare a sinistra la strada sterrata per Case Pirli. Lasciata l’auto subito oltre il piccolo nucleo, si prosegue lungo la strada, fino a raggiungere il sentiero di monte dell’Area faunistica. Il percorso di visita è accessibile in tutte le stagioni, senza limiti d’orario.

www.adamellomagazine.it

33


INVERNO 2017/2018 WINTER FUN A PONTE DI LEGNO L’inverno sta arrivando e a Ponte di Legno tutto è pronto per affrontarlo al top! La stagione si prospetta piena di eventi per trascorrere delle fantastiche giornate in una delle località turistiche più rinomata delle Alpi! Il ricco calendario si avvia ufficiosamente con i primi giorni di dicembre per poi intensificarsi a cavallo tra Natale e l’Epifania e poi ancora avanti fino a Pasqua con divertimento, sport, musica e molto altro! Il primo appuntamento è con Santa Lucia: una magica serata quella del 12 dicembre, prima della notte nella quale i bambini ricevono dei doni per essersi comportanti bene durante il corso dell’anno. Durante la vigilia di Natale si terrà invece una camminata notturna fino alla chiesa parrocchiale di Ponte di Legno lungo un percorso illuminato da candele. Qui, al termine della santa messa, ci si potrà scambiare gli auguri e rifocillarsi con dolci e vin brulé. La musica farà da padrona in Piazza XXVII Settembre, cuore del centro storico, dove si svolgeranno concerti live e tributi nel classico appuntamento del Ponte di Legno Winter Music Festival: pop, dance e rock, un divertimento per tutti i gusti! Nello stesso luogo si rinnova il grande appuntamento per la serata speciale di Capodanno dove tutti siete invitati a festeggiare l’inizio del 2018 con animazione e fuochi d’artificio!! Tanti momenti per divertirsi anche per i più piccoli: per tutti i bambini con le loro famiglie che trascorreranno qualche giorno di vacanza a Ponte di Legno sono in programma animazioni, baby dance, sculture di cioccolata, babbi natale e molto altro ancora per non annoiarsi. Mentre chi invece ha gusti più “classici” non rimarrà deluso e potrà godere del concerto d’inverno del Complesso Filarmonico Lombardo. Non mancherà l’appuntamento con la tradizione: il giorno dell’Epifania sarà dedicato alla riscoperta degli antichi lavori popolari con i Mester de na Olta. La stagione invernale si concluderà a marzo, mese nel quale si terrà la Caspogustando, la famosa camminata enogastronomica che quest’anno si svolgerà nei boschi di Vescasa, dove tra paesaggi incantati si potranno gustare i caratteristici prodotti del territorio sotto un cielo stellato. La primavera sarà preannunciata dal tradizionale Ruf de la Ecia, il rogo che scaccia la stagione fredda e che si tiene nel giovedì di metà Quaresima. Verso metà mese invece si terrà la ricorrenza del Carnevale, una festa che sarà vissuta in due momenti: prima una serata di divertimento sulla neve con fiaccole, musica, vin brulè e tè caldo, poi, il giorno successivo, la grande sfilata di carri che coloreranno le vie del paese Tutte le informazioni sulle manifestazioni invernali 2017/2018 saranno disponibili sul Calendario eventi Alta Valle Camonica – Alta Val di Sole oppure presso l’Ufficio turistico in corso Milano 37.


www.adamellomagazine.it

35


Corso Milano 25 25056 Ponte di Legno (BS) Te l . e f a x 0 3 6 4 9 2 0 8 8 Cell. 393 1606971 www.ft-studio.it

rossogranato - ponte di legno

Residenza Sara

Via Berni, LocalitĂ Pezzo, Ponte di Legno (BS) Nuova Costruzione di sole sei unitĂ  abitative con un'ottima esposizione e vista sul demanio sciabile di Ponte di Legno. Edificio con certificazione energetica: classe B

La veduta dalla residenza

Autorimessa interrata con basculante sezionale elettrificata per ogni box


Photo Graziano Filippini - Consorzio Pontedilegno Tonale

Dal Comune di TemĂš


photo Riccardo Meneghini

CICLOVIA DELL’OGLIO

in continua evoluzione Francesca Zani

L

a pista ciclabile che da Ponte di Legno arriva fino a Vezza d’Oglio è sicuramente uno dei fiori all’occhiello dell’offerta turisitica dell’Altavalle Camonica; inaugurata più di cinque anni fa, è sempre “affollata” da ciclisti amatoriali e pedoni di ogni età che possono camminare in tutta tranquillità, senza pensare al pericolo delle automobili. C’è però ancora un tratto, nell’abitato di Pontagna che va sulla strada comunale e quindi non completamente fuori dal pericolo poiché in questo pezzo non c’è nemmeno il marciapiede. Ecco perché il Comune di Temù, con un progetto in collaborazione con il Parco dell’Adamello, realizzerà una variante della Pista Ciclabile “Ciclovia dell’Oglio” per una lunghezza di 1.400 metri e un dislivello di circa 60 metri. Il tracciato si snoderà lungo il Fiume Oglio partendo dalla zona del campo sportivo di Temù, dove oggi la pista ciclabile rientra sulla strada comunale per passare nel centro abitato di Pontagna e proseguire fino oltre la centralina del teleriscaldamento. Il nuovo tracciato invece seguirà il corso del fiume e andrà a collegarsi con la pista

Il progetto prevede anche un altro tratto di ciclabile che dal ponte della Fucina scende sulla sinistra orografica del fiume oglio fino all’inzio della zona industriale e si dirige verso la località Casera, per un’ipotetica continuazione verso la Val d’Avio. Il progetto e la direzione lavori verranno eseguiti dal personale tecnico della Comunità Montana di Valle Camonica che nell’ambito di un finanziamento Regionale (che ha come capofila la Provincia di Brescia) ha ottenuto un cofinanziamento di circa il 50% a fronte di un progetto che in totale ammonta a € 225.000,00. Oltre questo importante progetto, sempre nella stessa zona, un’altra significativa opera è stata portata a termine in questi mesi: il Ponte della Fucina, con la sistemazione di tutta l’area adiacente alla partenza degli impianti di risalita. L’opera, cominciata nel Maggio 2016 si inserisce nella razionalizzazione della viabilità temunese, con la rotonda all’inizio del paese e la strada di collegamento alla zona sportiva.

Ristorante Kro

Pontagna

Cinema Alpi

Nuova variante Stato attuale

38

www.adamellomagazine.it


www.adamellomagazine.it

39


UNA VEDUTA SUL PANORAMA DELL’ADAMELLO…

DALLA TUA NUOVA CASA IN MONTAGNA

Nuovi appartamenti in vendita a Temù (BS)...nel cuore della natura ✓ Posizione soleggiata e tranquilla ✓ Panorama spettacolare sull’Adamello e sugli impianti di risalita Adamello Ski

4 APPARTAMENTI in pronta consegna

✓ ✓ ✓ ✓ ✓ ✓

Trilocali grandi e piccoli, mansarda 8 box e 4 cantine disponibili Giardino privato per alcune tipologie Isolamento termico/acustico di prima qualità Riscaldamento autonomo (teleriscaldamento) Classe energetica B

2 Trilocali grandi ▪ ▪ ▪ ▪

113 mq e 102 mq commerciali Quadrupla esposizione Cantina inclusa per entrambi 1 con giardino

1 Trilocale piccolo

▪ 77 mq commerciali ▪ Tripla esposizione ▪ Con giardino e cantina

1 Mansarda quadrilocale ▪ 109 mq commerciali ▪ Quadrupla esposizione ▪ Cantina inclusa

PER SAPERNE DI PIU’

✓ TEL: +39 347 1872651 ✓ EMAIL: immobiliarecichiama@legalmail.it ✓ SITO WEB: www.immobiliarecichiama.it

40

www.adamellomagazine.it


INVERNO TEMUNESE GLI EVENTI DA NON PERDERE Giovedì 28 Dicembre 2017 ore 18:00 c/o pista nera Temù

FIACCOLATA MAESTRI DI SCI Tradizionale fiaccolata maestri di sci e spettacolo pirotecnico

Giovedì 28 Dicembre 2017 ore 18:00 c/o partenza impianti

ANDA POLARE

Party con dj set ed animazione che si svolgerà terminata la fiaccolata presso la partenza degli impianti di risalita.

29 Dicembre 2017 – 6 Gennaio 2018

TABIÀ DE NADAL

Tornano i tradizionali mercatini allestiti per le vie del centro storico, dove si potranno trovare i prodotti tipici del Natale ed originali idee regalo. Inoltre, lungo le vie del centro storico si potranno trovare assaggi dei prodotti tipici del territorio.

www.adamellomagazine.it

41


Maria Grazia Cucinotta con Alberto Gazzoli di Ottica Gazzoli

“Per la mia vista scelgo il meglio� Occhiali - Lenti a contatto Esame della vista Mappatura corneale Ortokeratologia lenti notturne 42 www.adamellomagazine.it Applicazione lenti per cheratocono

OTTICA GAZZOLI

Via Marconi, 238/A - Edolo Tel. 0364 72461


Dal Comune di Vione

www.adamellomagazine.it

43


IL MURALES di Ozmo NUOVA OPERA DI OZMO ALLE PORTE DEL PAESE

L

’artista di fama internazionale Ozmo, con i suoi validissimi collaboratori, pennellata dopo pennellata, ha portato a termine l’opera che da inizio ottobre copre il grande muro posto al tornante di Via Dott. Italo Tognali. Il murales si inserisce all’interno della rassegna “Wall in Art” e, unendo idealmente passato e presente, ha dato l’opportunità ai “wallpainters” contemporanei di scrivere un nuovo capitolo della storia cominciata dagli antichi abitanti della Vallecamonica con le incisioni rupestri. Come ci spiega Simona Nava, portavoce dell’artista, gli elementi raffigurati sono un richiamo all’Accademia di Vione ed alla pienezza del vivere pagano, ai suoi culti naturalistici. Nei primi due gruppi di figure abbiamo la pietra forata

Luigi Sterli che San Carlo Borromeo nel 1580 fece distruggere. Pietra sulla quale «per impetrare la pioggia nella siccità» la comunità locale svolgeva un rito alla presenza di dodici vergini «adornate di bellissime galle e provviste d’un vaso» cantando «superstiziose preci ed invocando sovente il nome del falso Nume di quella pietra, Santa Paola», (Bernardo Biancardi). Nel terzo gruppo, ispirato ad ‘et in arcadia ego’ di Poussin, si vedono dei pastori intenti a leggere una frase in latino presso un monumento funerario, il riferimento è certamente alla scuola voluta dal Cattabriga, che dal 1572 fino alla seconda metà del 1700 insegnò a leggere, a scrivere e la grammatica latina gratuitamente. Nei colori di sfondo ritroviamo il grigio proprio della pietra arenaria della Valcamonica ed il verde tipico della vegetazione montana.

UN PREMIO PER LA SICUREZZA STRADALE assegnato al Comune di Vione Luigi Sterli

I

l Comune di Vione ha ricevuto a Milano in occasione dell’Esposizione internazionale del ciclo e motociclo la menzione speciale nella categoria istituzioni del premio nazionale sicurezza stradale. Si tratta di un importante riconoscimento a livello nazionale assegnato dall’Associazione Familiari e Vittime della Strada. La decisione di premiare il nostro comune scaturisce dall’installazione di acluni cartelli con la scritta: “Attenzione rallentare, in questo paese i bambini giocano ancora per la strada.” Questo è l’avviso che gli automobilisti vedono nell’approssimarsi alle piazze del capoluogo Vione e delle frazioni Canè e Stadolina.

44

www.adamellomagazine.it


RADUNI SCI-ALPINISTICI & CIASPOLE Luigi Sterli

Data

Comune

Manifestazione

Sci

29-dic-ven 30-dic-sab 7-gen-dom 7-gen-dom 21-gen-dom 27-gen-sab 28-gen-dom 04-feb-dom 04-feb-dom

Valle di Saviore Sonico Paspardo Bienno Vione Vezza d’Oglio Malonno Edolo Lozio

10-feb-dom

Piamborno

18-feb-dom 18-feb-dom 24-feb-sab

Corteno Golgi Bienno-Esine-Berzo Inf. Lozio

24-feb-sab

Ponte di Legno (Tonale)

3-mar-sab 4-mar-dom 10-mar-sab 11-mar-dom

Pisogne Monno Ponte di Legno Corteno Golgi

Ciaspulenta Caminada de 'm Bot Raduno Colombè Ciaspolata in Campolaro CaspoBles Caspolada al chiaro di luna Raduno Scialpinistico del Piz Tri La Mola l'è düra Sci Alpinistico nella Valle di Lozio Passeggiando con la luna Ciaspolata notturna in Val Sorda - Borno Raduno scialpinistico “Val di Corteno” Raduno della Val Grigna Ciaspolata nella Valle di Lozio Lunarally (raduno notturno cronometrato) Ciaspalot Raduno scialpinistico del Mortirolo Caspogustando Caspolando nelle valli di S. Antonio

Ciaspole

X X X X X

X X X X X X X X X

X X

X X X

X X

X X X X

Per informazioni consultare il sito internet www.radunivallecamonica.it oppure via Facebook: facebook.com/radunivallecamonica

www.adamellomagazine.it

45


rossogranato - ponte di legno

Cooperativa Val Palot Via nazionale, 1 - LocalitĂ Neziole 25055 Pisogne (BS) - Tel. e fax 0364.899072 www.coopvalpalot.it - email: coopvalpalot@alice.it

Nata dall’unione di alcuni allevatori ed agricoltori locali, consapevoli di produrre ancora in modo tradizionale alcuni prodotti tipici della zona, la Cooperativa Val Palot intende divulgarli e farli conoscere ad una piÚ ampia cerchia di estimatori, sicura che mai come oggi il gusto si orienti verso i sapori ed i metodi della tradizione.


Dal Comune di Vezza d’Oglio

www.adamellomagazine.it

47


SULL’ONDA DEI RICORDI,

tra granella e profumo di pane nero.

Alternativa Ambiente - Casa del Parco

I

l 14 e 15 ottobre 2017 si è svolta la II edizione dell’iniziativa Lo Pan Ner – I Pani delle Alpi, promossa da Regione Lombardia: l’evento ha visto la partecipazione in Valle Camonica di 11 paesi, con la messa in funzione di antichi forni e mulini. La segale, cereale un tempo alla base dell’alimentazione e della gestione del territorio delle popolazioni di montagna, è stato l’elemento chiave comune alle tante iniziative proposte. La Festa de Lo Pan Ner è stata l’occasione per riunire adulti e bambini e far rivivere l’antica tradizione anche in Alta Valle Camonica. A Vezza d’Oglio, tre diverse realtà hanno accolto l’invito: Ornella e Alberto hanno aperto le porte della loro casa a Cormignano offrendo una dimostrazione di panificazione, di semina della segale ed una gustosa merenda alpina a cura del gruppo Put di Cordinèi. Nel centro storico del paese Torre Federici ha ospitato una dimostrazione rivolta per lo più alla scuola, che ha saputo coniugare tradizione e didattica grazie anche all’aiuto del gruppo Amici di Tu; qui inoltre l’Ecomuseo Alta Via dell’Oglio ha presentato l’inizio del censimento degli antichi forni e mulini di Vezza. Poco distante, anche il Forno storico dei Tonale, con l’aiuto del gruppo folk di Grano, ha dapprima accolto gli studenti

48

www.adamellomagazine.it

in una cucina di un tempo, ed in serata ha offerto un ricco assaggio di prodotti tipici a base di segale, musiche e il racconto di storie passate in presenza anche del Gruppo Alpini. Nella giornata di domenica Vezza d’Oglio ha accolto il momento conclusivo dell’evento, con l’esposizione di tutti i pani prodotti nei diversi forni storici della Valle e anche di quelli delle fornerie coinvolte che, in questi anni, hanno saputo adeguarsi alle innovazioni tecnologiche mantenendo comunque viva e fedele la memoria del pà de seghel. Preziosa è stata anche la collaborazione con il gruppo Amici di Tu, per la dimostrazione dell’utilizzo degli strumenti agricoli utilizzati per la lavorazione della segale, e con il gruppo folk di Grano che ha animato il pomeriggio con canti e balli tradizionali. Tante le realtà e le iniziative messe in campo che nella loro diversità hanno saputo coinvolgere con grande entusiasmo l’intera comunità: il pà de seghel, nella sua semplicità, non è stato solo lo spunto per il ricordo delle tradizioni passate, bensì un presupposto per far rivivere quei legami che al giorno d’oggi risultano spesso offuscati e che uniscono i campi coltivati al profumo del pane sulla nostra tavola, i piccoli produttori locali alle attività di paese, il singolo cittadino all’intera comunità.


L’AUTUNNO A VEZZA D’OGLIO

offre emozioni uniche per gli appassionati di Wildlife Watching.

C

Elena Bonavetti

i troviamo, infatti, in un territorio di montagna tra i più ricchi dal punto di vista faunistico, immerso tra due parchi: il Parco Nazionale dello Stelvio ed il Parco Naturale dell’Adamello. L’incontro più emozionante lo si può vivere con i numerosi cervi presenti in Val Grande che in inverno si spingono fino alle porte del paese, dove è facile imbattervisi nonostante siano animali notoriamente schivi e diffidenti. La Val Grande, per l’abbondante presenza di cervi (se ne stimano circa 600-700 capi), è ormai soprannominata “La Valle dei Cervi”; dalle metà di settembre fino alle metà di ottobre si possono ammirare e soprattutto ascoltare i cervi che durante il periodo riproduttivo emettono il loro richiamo, il BRAMITO. Questa particolare e sonora vocalizzazione emessa dai maschi di cervo adulti serve per stabilire la dominanza tra i vari competitori, per il controllo dei gruppi di femmine detti “harem”. Durante questo mese i cervi maschi sono costantemente impegnati a mantenere la gerarchia conquistata ed a riprodursi con le femmine, limitando al minimo il tempo dedicato alle attività biologiche di

base (alimentazione e riposo), tanto che possono perdere fino al 25% del peso corporeo. Il dominio nei confronti degli altri maschi per assicurarsi il diritto ad accoppiarsi con le femmine che a breve andranno in calore, garantisce la riproduzione della specie. La fase riproduttiva è sempre particolarmente delicata per la sopravvivenza di una specie. I maschi adulti, solitamente

www.adamellomagazine.it

49


rossogranato - ponte di legno

di Lamorgesa Andrea e Marco s.n.c.

Serramenti certificati CE Portoncini d’ingresso Porte interne Arredamenti Mobili su misura Via Val d’Avio, 39 - Temù (BS) Tel. 0364 906.060 Andrea: 333 74.48.094 Marco: 335 74.48.864 falegnameria.am@gmail.com

Seguici su Valle Camonica

LAVANDERIA SELF SERVICE

LA BELLA

LAVANDERINA

ALL’INTERNO SERVIZIO BEVANDE ED AREA BIMBI

Lavaggio 8 kg € 4,50 con card 4,00 10 kg € 6,00 con card 5,50 14 kg € 8,00 con card 7,50

PRODOTTI PROFESSIONALI PER IL LAVAGGIO

Asciugatura 15 Min. € 2,00 con card € 1,80

APERTO 365 GIORNI ALL’ANNO

Costo Card: € 20,00 con inclusi € 15,00. Se ricarichi € 50,00 ti diamo € 60,00

orario

7.00 - 22.00

Viale Venezia, 10 Ponte di Legno Tel. 339 1909673 - 335 7448864


photo Mauro Mariotti

poco visibili, escono dalla foresta uscendo allo scoperto, comportamento non consono alle loro attitudini, rendendosi vulnerabili e attaccabili; un eccessivo disturbo in questa fase, può inficiare il successo riproduttivo della specie. Allora ben venga l’ammirazione e la voglia di osservare questi meravigliosi esemplari che con tanto ardore lottano e si animano per difendere le loro conquiste, ma con la

discrezione ed il rispetto che dovrebbe sempre caratterizzare l’amante della natura e degli animali. Bisogna avere la consapevolezza che i “Cervi della Val Grande” ci stanno offrendo l’opportunità di emozionarci, immersi nella colorata natura autunnale della Valle e ci rendono spettatori di uno spettacolo unico che, se rispettato, potrà emozionare noi e i nostri discendenti.

UN DOVEROSO GRAZIE

a Walter Rizzi Antonio Lanzi

W

alter era fermamente convinto di quanto fosse importante coinvolgere il mondo giovanile nella pratica sportiva, ha dedicato il suo tempo libero alla formazione, alla crescita sportiva di generazioni di bambini, ragazzi, giovani per più di 40 anni. Svolgeva il tutto con una passione tale da aver rinunciato a tanti momenti nell’ambito familiare, sapendo però di dedicarsi ad una famiglia “più numerosa”. Per più di 30 anni ho condiviso con Walter allenamenti, anche su campi ghiacciati, pulizie degli spogliatoi, tornei, viaggi con i pulmini dell’U.S., visite mediche sportive per gli atleti, partite di svariati campionati e diverse categorie.

Walter ha dimostrato la propria capacità di allenatore portando i suoi ragazzi a partecipare a campionati provinciali, regionali e vincendo campionati nazionali. Riconoscere le sue qualità come tecnico di calcio è però riduttivo, Walter era innanzitutto un Educatore. La tua immensa passione per lo sport vissuto come “missione” non l’hai espressa solo all’interno della nostra comunità ma l’hai estesa a largo raggio. Per questo, non solo Vezza avverte la tua mancanza, ma tante altre persone. Ci sentiamo speranzosi di continuare a portare avanti quello in cui hai sempre creduto, augurandoci che i giovani, ai quali hai dato tanto, vedano te come esempio da seguire. www.adamellomagazine.it

51


rossogranato - ponte di legno

di Della Torre Giuseppe s.a.s.

Via Nazionale 5

Sonico (BS)

Tel. 0364 75315 carrozzeriasonico@libero.it


Dal Comune di Incudine

www.adamellomagazine.it

53


ARCHITETTURA RURALE Declino e recupero dei muri a secco

N

Michele Patroni

ella nostra Valle per il visitatore che, camminando lungo i sentieri tra boschi e rocce, si guardi intorno con occhio attento, è facile scorgere qua e là tratti di vecchi muretti di sostegno, nella particolare tipologia costruttiva degli antichi muri a secco. Ed è cosi anche per chi, vagando tra le zone fortificate del Davenino o del Pianaccio di Incudine, finisca per scorgere non solo le strutture monumentali di gallerie e trincee in pietrame, evidenti a qualsiasi osservatore, ma anche innumerevoli dettagli più abilmente mimetizzati dall’azione della natura: sostegni a valle o a monte delle mulattiere, che occhieggiano dalla vegetazione, muretti di confine e piccoli “terrazzamenti” che emergono dal terreno che li sta lentamente sommergendo, gradini e appoggi sicuri che ancora dopo molti anni garantiscono appoggio stabile ai piedi degli escursionisti che si avventurano lungo quelle antiche via. Questi e molti altri sono le testimonianze della tradizionale tipologia costruttiva “in pietrame a secco”, un tempo considerata una vera e propria Arte, vista la difficoltà e l’abilità necessaria per costruire, senza l’ausilio di leganti, strutture

54

www.adamellomagazine.it

in pietra capaci sia di reggere i carichi del terreno, sia di reggere al peso del tempo che, lentamente ma inesorabilmente, cerca di spezzarli e abbatterli. Proprio per questo costante declino, è oggi più che mai importante la loro conservazione, sia come patrimonio storico, culturale e paesaggistico collettivo, sia per mantenere viva quest’abilità così caratteristica che ormai pochi tra i nostri “vecchi” ricordano, al punto che anche gli Enti pubblici negli ultimi anni stanno cercando di favorirne il recupero attraverso il restauro di queste opere e la formazione di giovani che possano raccogliere l’eredità dei nostri nonni, imparando dalla loro esperienza questa antica arte. Motivo in più per il ognuno di noi, di visitare questi luoghi carichi di storia e di memorie, con un occhio più consapevole per riuscire a cogliere appieno l’importanza e la bellezza di questi dettagli che, per quanto in alcuni casi siano piccoli o seminascosti, sono tutt’oggi fondamentali per comprendere non solo il nostro passato, ma anche per capire meglio il presente e poter quindi guardare con più fiducia al futuro riscoprendo attività quasi dimenticate ma con ancora un grande potenziale di rinascita.


IL PASSAGGIO

L’incant o asta delle statue

I

Elisabetta Guizzardi

l paese di Incudine vanta un particolare rito che si svolge durante le celebrazioni per la festa di Sant’Anna, presso la condivisa chiesa con San Vito, sulle montagne del nostro paese. Questo rituale è caratterizzato da un’asta (Incant) che avviene tra due squadre, una femminile ed una maschile, le quali gareggiano con donazioni economiche per aggiudicarsi la vittoria. La questua è caratterizzata da una prima fase con un’asta

progressiva al rialzo, poi a conclusione della prima fase con una donazione segreta. Chi vince la sfida, cioè chi dona di più, ha l’onore e l’onere, di portare in processione la statua di S.Anna, la nonna di Gesù. Chi invece perde, porta la statua di S.Vito, il giovane martire. Grazie al Distretto Culturale di valle Camonica e al regista Andrea Grasselli, questo particolare rituale è stato immortalato in un documentario che sarà visionabile sul sito maraea. it o sarà possibile chiederne copia in Comune.

VOLONTARIATO per una buona causa

I

Elisabetta Guizzardi

l comune di Incudine ha sposato il progetto “Una cartolina dalla valle Camonica per Assolo” nato dalla collaborazione tra Webcam Valle Camonica ed il fotografo Simone Foglia. Ha preso così forma un calendario che omaggia la bellezza del nostro territorio, sul quale compare inoltre la nostra Malga Salina, situata sui monti di Incudine a quota 2100m s.l.m. Il ricavato di questo progetto andrà alla Associazione Assolo DSA, per aiutarla nel suo operato in supporto ai

ragazzi con Disturbi Specifici dell’Apprendimento, Bisogni Educativi Speciali e Disturbi da Deficit di Attenzione/Iperattività. I calendari saranno in vendita presso alcune attività commerciali presenti su tutto il territorio ed anche nel nostro comune. www.adamellomagazine.it

55


PONTE DI LEGNO

rossogranato - ponte di legno

FERRAMENTA

FERRAMENTA - ARTICOLI REGALO CASALINGHI - COLTELLERIA COMPLEMENTI ARREDO

ARTICOLI PER LA CUCINA DELLE MIGLIORI MARCHE

COLTELLI DA COLLEZIONE

TORCE TATTICHE L.E.D.

THERMOS E FIASCHETTE

FERRAMENTA CHICCO DI ROSSI PIERANTONIO ACCESSORI CAMINETTO

CORSO MILANO, 7 (ZONA PEDONALE)

W W W. F E R R A M E N TA C H I C C O . I T

PONTE DI LEGNO (BS) TEL. E FAX 0364.91008


Dal Comune di Monno


MONNO,

Natale e Tradizioni Marco Lazzarini

P

er i monnesi il Natale è un appuntamento importante, sentito e partecipato. Con il contributo del Comune e della Pro Loco, gli abitanti del borgo abbelliscono le contrade, allestendo nelle vie del paese splendidi alberi e presepi natalizi che si distinguono per originalità artistica, per esplosioni di luci e varietà di colori negli sfondi pittoreschi. Il materiale utilizzato è normalmente naturale, di riciclaggio e quindi rispettoso dell’ambiente. La realizzazione costituisce anche motivo e stimolo rituale di aggregazione del vicinato nelle contrade.

Altra iniziativa significativa è il presepio vivente. Si tramanda, per tradizione orale, che a Monno i pastori giungevano la notte di Natale presso la grotta della natività in chiesa. Oggi, a causa dei cambiamenti sociali, il vero Presepio vivente dei nostri antenati è sostituito da una suggestiva rappresentazione che, prima della Santa Messa, si snoda per le vie del paese, seguendo un itinerario che fa visita ad antichi fienili, caratteristiche stalle, dove vengono rappresentati i mestieri di una volta che, in certi casi, sono ancora attuali. Significativo, a riguardo, quanto scritto dal Distretto Culturale di Valle Camonica, in un’opera

58

www.adamellomagazine.it

curata dal suo Direttore artistico Giorgio Azzoni: Monno è <<piccola realtà ‘di “sussistenza’, ma ancora viva nelle tradizioni e nello spirito collettivo>>. Il presepio vivente è accompagnato dal canto dei coscritti del 18° anno sulla cella campanaria, usanza unica nel suo genere in Valle Camonica. Si intona l’antica canzone monnese ”Su su Pastori”, intramezzata dal suono dell’allegrezza. Ė un’esecuzione a due voci, compiuta a terze parallele. L’autore di questa suonata è sconosciuto. Il canto dei coscritti è un vero e proprio rituale d’ingresso alla vita adulta, con contestuale assunzione dei relativi diritti e doveri rispetto al matrimonio, alla famiglia, ai beni e all’accesso alle istituzioni. Di rilievo anche altre iniziative che caratterizzano nel paese gli ultimi giorni dell’anno:

1) La fiaccolata di fine anno.

La sera del 30 dicembre, organizzata dalla locale Unione Sportiva, si tiene una suggestiva fiaccolata che, snodandosi lungo itinerari sempre diversi ed emozionanti, termina in piazza dove i partecipanti possono rifocillarsi e vivere l’atmosfera e il calore dei bracieri crepitanti predisposti per l’evento.


2) I festeggiamenti dell’ultimo dell’anno.

Per San Silvestro, il Comune, con la collaborazione della Pro Loco e dei giovani del paese, invita residenti ed ospiti a salutare l’arrivo del nuovo anno con musica, canti, degustazione di dolci e brindisi finale. Il paese è illuminato a festa, da un’esplosione di luci multicolori che appaiono ancora più belle se osservate dall’alto del sagrato della Chiesa parrocchiale.

RADUNO SCIALPINISTICO DEL MORTIROLO Domenica 4 marzo 2018

L

a stupenda conca del Mortirolo, che permette ampie possibilità di percorsi, l’arco di cime raggiungibili con gli sci che offrono panorami incantevoli sulla Vallecamonica, sulla Valtellina e sui maestosi gruppi montuosi che le circondano: Adamello, Ortles - Cevedale, Bernina e Orobie. L’altopiano del Mortirolo, le sommità che circondano la conca - Grom, Varadega, Pagano, Resverde, Cima Verda, Cima Cadì. Queste sono le incredibili attrattive che da sempre rendono inimitabile il Raduno Sci Alpinistico del Mortirolo, che festeggia nel 2018 il suo 31° compleanno.

La manifestazione prevede due percorsi, uno per i più esperti ed allenati e l’altro più agevole, aperto anche ai meno preparati ed ai neofiti della specialità. Tutti gli iscritti vengono accompagnati da guide alpine e la giornata si conclude in maniera conviviale degustando, nei ristoranti convenzionati, i piatti tipici della tradizione gastronomica di Monno. Dopo il pranzo, la piazza del paese vi attende con musica e divertimento. La cordiale accoglienza dei monnesi, le specialità culinarie e l’allegro spirito di festa, sono le peculiarità che differenziano questa manifestazione da tutte le altre. Il 4 marzo Vi aspettiamo numerosi! www.adamellomagazine.it

59


Stufa di Sale Rosa Porta i benefici del mare a casa tua

I mattoni di sale rosa che compongono la Stufa Halos diffondono calore e sale nell’aria. La temperatura è gestita da un termostato interno che mantiene i mattoni di sale rosa alla corretta temperatura. La stufa al sale non necessita né di tubi di scarico né di prese d’aria. Riscalda in modo uniforme e costante l’ambiente rendendolo salubre e asciutto; infatti il sale rosa ha la proprietà di controllare l’umidità nell’aria mantenendola nel range di valori ideali, portando benefici per corpo e mente. Halos si può realizzare in qualunque forma, dimensione e potenza, a seconda delle specifiche esigenze del cliente. Poche spese e caldo assicurato • Semplicità d’installazione: basta una presa di corrente; • Facilità d’utilizzo: luce graduata e illuminazione a LED; • Calore persistente: rilascio termico di lunga durata grazie ai mattoni di sale; • Spese di gestione ridotte: costi contenuti grazie all’efficiente accumulazione, termica del sale dell’Himalaya unita alla innovativa tecnologia del pannello riscaldante.

“nonpartir” Oggettistica

Via XXIV Maggio, 3 Ponte di Legno

tel. 0364/900199 posabella@libero.it


Photo Iva Callegari - LocalitĂ Verniana

Dal Comune di Vermiglio


photo Iva Callegari

A VERMIGLIO I CAMPIONATI ITALIANI DI SCI NORDICO Memorial Ivo Pezzani

A

ttraverso le pagine di questo magazine si è già avuta occasione di parlare di sci di fondo a Vermiglio ma sembra opportuno ritornare sull’argomento. Il motivo non è affatto casuale. Le piste che si snodano a ridosso del torrente Vermigliana in un ambiente che ricorda lo scenario di una fiaba nordica, saranno infatti teatro di un evento di sicura rilevanza nazionale: i Campionati Italiani di sci nordico. L’appuntamento è per sabato e domenica 13 e 14 gennaio 2018. Le categorie ammesse sono aspiranti – junior – under 23 – senior, per un totale di circa trecento atleti provenienti da tutto il Nord d’Italia che si daranno battaglia su percorsi di lunghezza relativa alla categoria (5 – 10 -15 km). Promotore ed organizzatore dell’evento è il club SCI FONDO VAL DI SOLE: abbiamo dunque deciso di far due chiacchere con Bruno Podetti che ne è il presidente. Con grande disponibilità, Podetti ci ha illustrato l’attività di SCI FONDO VAL DI SOLE, sottolineando l’impegno per i giovani (un centinaio gli iscritti

62

www.adamellomagazine.it

tra ragazzi e bambini) ma soprattutto la soddisfazione di aver portato un evento così importante a Vermiglio: una scelta promossa dal direttivo del club e concretizzatasi sopratutto grazie all’aiuto dell’Amministrazione Comunale di Vermiglio e B.I.M. dell’Adige. A questo comune e a questo ente, Bruno tiene a porgere un particolare ringraziamento. Tornando alle gare dei campionati, Podetti spiega che saranno anche estremamente interessanti dal punto di vista puramente agonistico dal momento che questa sfida selezionerà gli atleti delle categorie junior e senior che accederanno rispettivamente ai mondiali e alle olimpiadi. L’appuntamento è dunque a Vermiglio per gli appassionati, ma non solo. Presso il centro fondo c’è anche la possibilità di divertimento con i gommoni o i bob della pista Bruscadela (con nastro trasportatore di risalita) e il campo di pattinaggio. La possibilità di rifocillarsi è invece garantita dalla presenza del bar-tavola calda Centro Fondo.


LE CASERME DI STRINO poco sappiamo della vita presso questi ricoveri pericolosamente vicini alla linea di fuoco, quasi un limbo tra prima linea e retrovia. Nella fattispecie delle caserme di Strino infatti, nonostante un’accurata ricerca d’archivio, non si è riusciti ha trovare nessun documento, nessuna fotografia, nessuna testimonianza inerenti il loro stato originale. Ma ora tutto è molto chiaro ed intuibile. Si riconosce infatti presso l’edificio più ampio, la capiente sala mensa, sovrastante la quale è facile intuire la presenza delle camerate della truppa. Altri ruderi meno spartani, ci suggeriscono invece la presenza di alloggi per ufficiali. Con le caserme di Strino si ampia il numero dei siti visitabili inerenti la Grande Guerra, che costituiscono il cosiddetto paesaggio fortificato del Tonale. Dai forti alle trincee, passando per ruderi di caserme, postazioni e baraccamenti vari, l’offerta per gli appassionati è vasta. Ma non solo. I vari itinerari si snodano su percorsi di assoluto rilievo naturalistico e paesaggistico adatti a tutti.

photo Daniele Bertolini

N

el corso della scorsa estate si sono conclusi i lavori di recupero dei ruderi delle caserme militari di Strino. Ben poco era ancora riconoscibile di quel villaggio militare austroungarico, realizzato a ridosso della prima linea, fondamentale punto di appoggio, insieme con l’altro punto logistico (ora conosciuto come “città morta”) nel tratto di fronte Forte Zaccacarana-Monte Tonale Orientale. Grazie a questo intervento, curato dall’architetto Daniele Bertolini di Vermiglio, le murature sono state messe in sicurezza e la pulizia dell’intera area limitrofa i quattro edifici principali permette ora una facile lettura della planimetria generale del villaggio. Si è lasciato volutamente uno scorcio intatto, un esempio che aiuta a capire come la natura riesca a reimpossessarsi di antiche opere, talvolta rendendole invisibili. Tante foto, immagini e filmati della Grande Guerra ci hanno mostrato non solo i soldati in prima linea, ma anche nei momenti a riposo, nelle retrovie. Al contrario,

www.adamellomagazine.it

63


photo Francesco Dell’Eva

Dal Comune di Ossana

OSSANA

e la magia dei suoi presepi

I

l caratteristico Borgo posto al centro della Val di Sole ripropone la tradizionale Rassegna Presepi & Musica con un ricco programma ed interessanti novità: 100 presepi artigianali, una collezione di 760

presepi nella prestigiosa Casa degli Affreschi, Concerti di canti popolari e musica classica, Spettacoli e letture teatrali a tema natalizio, Mercatini di Natale, Degustazioni dolci tipici e vin brulè, la Casa di Babbo Natale.

NOVITA’ 2017:

Quest’anno Ossana vuole stupire i Suoi visitatori con due importanti novità: La Collezione di 760 presepi fatti a mano in vari Paesi del mondo e raccolti con passione dalla famiglia Bacchini di Verona. Sono tutti esposti nella Casa degli Affreschi. La CASA DI BABBO NATALE allestita nella «Cort dei Mantoani», è un luogo incantato dove ogni bambino può sognare ad occhi aperti e sentirsi parte della magia del Natale. Qui troverete una stanza piena di pacchi ed il laboratorio degli elfi dove tutti i bambini possono partecipare alle attività. Potrete visitare la camera di Babbo Natale, una meravigliosa ricostruzione della sua dimora, animata da personaggi fantastici ed atmosfere magiche. Babbo Natale sarà presente con tanti racconti e laboratori manuali nei giorni: 9-23-24-26-27-28-29-30-31 dicembre e 4 gennaio dalle 14.30 alle 19.30 .

64

www.adamellomagazine.it


PRESEPI,

Mercatini & Musica Concerto Presepi e Musica: Concerto del Coro Sasso Rosso Val di Sole e dell’ensemble di sax Milano Saxophone Quartet. Canto di Natale: spettacolo teatrale ispirato al celeberrimo racconto di Charles Dickens. Trilogia di Natale: Due personaggi in cerca del Natale. Spettacolo teatrale a cura di EmitFlesti. Note sotto l’Albero: concerto con organo e soprano Chirstmas Clock: concerto con Orchestra Euroregionale Alpen Classica Concerto itinerante: con il duo di zampogneria “Pifferi e Pive” Questa è la notte santa: Musiche natalizie tra XIV e XV secolo Ciaspolata al BoscoDerniga: Escursione guidata con ciaspole (racchette da neve) Chimney Chants: concerto con Massimiliano Girardi (saxofono) e Jelena Davidovic (fisarmonica) ORARI APERTURA PERCORSO PRESEPI e CASTEL SAN MICHELE: dal 1 dicembre al 7 gennaio - tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.00 PRESEPE IN MOVIMENTO: 9 e 16 dicembre: dalle ore 14.00 alle 18.00, dal 23 dicembre al 7 gennaio: tutti i giorni dalle 16.30 alle 18.30 MERCATINI DI NATALE E CASETTE DEGUSTAZIONI: 8, 9, 10, 16 e 17 dicembre: dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.30 dal 23 dicembre al 7 gennaio: tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.30 25 dicembre: dalle 14.30 alle 19.30

Per info: Azienda Turismo Val di Sole Tel. 0463 901280 www.valdisole.net

photo Green Press Italy

photo Green Press Italy

MOSTRA DI ICONE SACRE di Lina Delpero – Municipio di Ossana, sala Jacopo Aconcio: dal 17 dicembre al 7 gennaio giorni feriali dalle 14.00 alle 19.00; giorni festivi dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 19.00

www.adamellomagazine.it

65


rossogranato - ponte di legno


Itâ&#x20AC;&#x2122;s my nature


Ph. Caspar Diederik - Courtesy of Consorzio Pontedilegno-Tonale

UN’ESPERIENZA SCI ANCORA PIÙ EMOZIONANTE TANTE NOVITÀ PER GLI APPASSIONATI DELLA NEVE Michele Bertolini – Presidente Consorzio Pontedilegno-Tonale

L

’estate appena conclusa è stata caratterizzata da importanti opere di manutenzione. Si tratta di quelle opere che meno si notano a vista d’occhio, ma che sono strutturali per il prodotto sci, soprattutto valutato il trend degli ultimi anni, dove ad inizio stagione la presenza di neve naturale è sempre più scarsa. Tuttavia l’obiettivo che il Consorzio si è prefissato è quello di riuscire ad aprire l’intero carosello sciistico entro inizio Dicembre. Questo ha comportato in primis il pontenziamento dell’innevamento programmato sulle piste di Temù, così da renderlo autonomo ed in grado di partire subito con il primo freddo, al pari di tutte le altre linee. Al Passo del Tonale, l’innevamento è stato esteso alle piste Serodine, Cadì e Tre Larici, mentre al ghiacciaio Presena vi è stato un adattamento e miglioramento del sistema sperimentale installato lo scorso anno. La primavera prossima si procederà alla realizzazione di un bacino di 120.000 metri cubi in località Valbiolo, che avrà una valenza tecnica invernale, oltre che un plus per la stagione estiva. Numerose le manutenzioni ordinarie e straordinarie che hanno coinvolto la seggiovia Alpe Alta, con la sostituzione della fune e la seggiovia Contrabbandieri con la revisione dell’impianto. A Ponte di Legno sono iniziati i lavori di allargamento

68

www.adamellomagazine.it

della pista Casola Nera. Siamo una Località che non si ferma mai, che si pone costantemente nuovi obiettivi, anche ambiziosi e stimolanti, basti pensare al progetto SIT delle Terme di Ponte di Legno, che porteranno un grande valore aggiunto a tutta la località. Al Passo Tonale inizieranno a breve i lavori dell’area “Family Village”, con la strada di accesso all’edificio che ospiterà il kinder garten ed il parco ludico sportivo. Dal punto di vista promozionale è in atto una nuova campagna pubblicitaria, che prevede la nostra presenza in numerose città italiane. Prosegue inoltre, in collaborazione con le Scuole Sci Nostre associate, il lavoro di promozione nei centri commerciali Lombardi. Per quanto riguarda l’estero, siamo presenti alle più importanti fiere europee e workshop di settore: Repubblica Ceca, Polonia, Inghilterra, Belgio e Danimarca, rafforzando i rapporti con i mercati di riferimento. Stiamo puntando su una comunicazione sempre più “visual” attraverso i social media, con video e servizi fotografici emozionali, che riscuotono un notevole seguito. In questo campo continueremo ad investire, anche con diverse novità, tra cui l’installazione di una serie di photopoint di località.


JUST BE YOURSELF: HA PRESO IL VIA LA NOSTRA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE 2017-2018. QUATTRO I SOGGETTI AI QUALI CI RIVOLGIAMO: LO SCIATORE, LO SNOWBOARDER, LO SCI ALPINISTA, LA FAMIGLIA. Vania Zampatti

H

a preso il via in questi giorni la campagna di comunicazione Inverno 2017-2018 del comprensorio Pontedilegno-Tonale. In particolare, quella che è già possibile vedere è la campagna outdoor presente su differenti mezzi nella città di Milano, su altre città del centro e nord Italia. La campagna si sviluppa in quattro soggetti che sottolineano tutte le opportunità che Pontedilegno-Tonale offre a chi vuole vivere nel modo più naturale possibile le proprie passioni: dallo sci “tradizionale” sugli oltre 100 chilometri di piste con 28 modernissimi impianti di risalita, agli spettacolari fuoripista, dalle evoluzioni in snowboard ai fantastici itinerari di sci alpinismo, con una particolare attenzione alle famiglie e ai bambini. A Pontedilegno-Tonale, non hai che da scegliere quello che senti più vicino al tuo modo di essere, tutto, sempre, all’insegna della grande ospitalità che contraddistingue questa località, come sottolinea anche Michele Bertolini, presidente del Consorzio Pontedilegno-Tonale: “Abbiamo voluto una campagna che potesse rappresentare quello che

siamo, un territorio che offre grandi possibilità per chi vuole vivere la montagna in tutte le sue forme”. Una campagna quindi che stimola, attraverso la head-line “Just be yourself”, a vivere questo splendido luogo di montagna nella maniera più naturale, dove, per divertirsi, rilassarsi e passare una splendida vacanza, non c’è bisogno di apparire, ma di essere semplicemente se stessi. Il pay-off “it’s my nature”, che riprende il titolo della campagna della scorsa stagione e che ora è diventato la firma del nostro comprensorio, sottolinea quanto Pontedilegno-Tonale permetta di ritrovare la propria natura dedicando un po’ di tempo a ciò che veramente piace fare ad ognuno di noi. La pianificazione media prevede tra le altre cose anche la realizzazione di un video da 10 secondi che racconta in modo dinamico e spettacolare il tema della campagna: JUST BE YOURSELF. Il video sarà trasmesso sui nostri canali social e rispecchia un modo di fare comunicazione moderno, al passo con i tempi, che sa parlare ai giovani di oggi.

www.adamellomagazine.it

69


CAMPO SCUOLA

CAMPO SCUOLA


NEW OPENING NOLEGGIO SKI SERVICE Rent Bus & Delivery

PONTEDILEGNO & PASSO TONALE

nte di Legno

E N O I Z O M E ’ N U IENZA, NASCE

SKIRENT.COM

PONTEDILEGNO

DA UN’ESPER

EDILEGNO.COM

T SCUOLASCIPON

o P.le Europa 62 P tel 0364 91523

o Milano 36 .s C 2 0 3 0 0 9 4 tel 036

TM

PO NTE DI LEGNO

Ponte di Legno


La natura è l’essenza di Bellavista. Un pensiero libero che vogliamo diffondere attraverso un’immagine ricca di gioia e di colore, così come le bollicine che riempiono di luce i nostri bicchieri.

Nature is the true essence of Bellavista. A free way of thinking that th we want to promote through our joyful and colourful image, just as the bubbles fill our glasses with light.


PREZZI SKIPASS STAGIONE INVERNALE 2017/2018 SKIPASS ADAMELLO SKIPASS SKI ADAMELLO SKI SKIPASS ADAMELLO SKI

MELLO SKI garantiscono Le tessere la libera ADAMELLO circolazione SKI garantiscono sugli impiantiladilibera Adamello circolazione Ski Pontedilegno-Tonale. sugli impianti di Adamello Lo skipass Ski Pontedilegno-Tonale. viene emesso solo su Lo k-card skipass (cauzione viene emesso e 5), fotografia solo suobbligatoria k-card (cauzio da ass is valid all over the ski area Adamello Skiall Pontedilegno-Tonale. Only onSki k-card (deposit e 5), fromOnly 9 days required. giorni. / The skipass is valid over the ski area Adamello Pontedilegno-Tonale. on photo k-cardis(deposit e 5), from 9 days photo is required. Le tessere ADAMELLO SKI garantiscono la libera circolazione sugli impianti di Adamello Ski Pontedilegno-Tonale. Lo skipass viene emesso solo su k-card (cauzione e 5), fotografia obbligatoria da 9 giorni. / The skipass is valid all over the ski area Adamello Ski Pontedilegno-Tonale. Only on k-card (deposit e 5), from 9 days photo is required.

.10.2017 AL 06.12.2017 DAL 28.10.2017 AL 06.12.2017 28.10.2017 06.12.2017 AL 01.05.2018 .04.2018 ALDAL 01.05.2018 DALAL09.04.2018

DAL 07.12.2017 AL 10.12.2017 DAL 07.12.2017 AL 10.12.201 07.12.2017 AL AL 10.12.2017 DALDAL 23.12.2017 07.01.2018 DAL 23.12.2017 AL 07.01.201 23.12.2017 AL AL 07.01.2018 DALDAL 03.02.2018 18.03.2018 DAL 03.02.2018 AL 18.03.201

DAL 09.04.2018 AL 01.05.2018

GIORNI ADULTO GIORNIBABY* ADULTO JUNIOR** BABY*

SENIOR*** BABY* JUNIOR**

DAL 03.02.2018 AL 18.03.2018

JUNIOR** SENIOR***

1e

e 136 16

ee e

16 24 36

ee e

24 16 34

e e

3424

2e

34 265

e

34 46 65

e

46 34 62

e

6246

3 e

4

e e

90

e

111

45 3

ee

e

ee e

45

62 90

57

ee e

ee e

e

77

e

123

77

e

e

45 86

e

62

105

111 7765

ee

e

e

92

6e

65 5 e 155

ee e

129 9276

ee e

123 65 108

e e

14792

7e

e 166 76 6

ee e

83 108 155

ee e

115 147 76

e e

158 108

8e

83177 7

ee e

90 115 166

ee e

123 158 83

e e

168 115

9

e

194

90 8

e

98

e

137

184

e

208

e

105

168 90

e

146

e

222

e

111

184 98

e

156

e

e e

11

98 9

ee ee

123 177 137 194

10 e 235 12e 105

ee

e 11 248 13e 111

ee e

e 12 260 14e 117

ee e

ee e

ee e

105 57

86

ee

10

e

e

57 4 e 129

e

e

62

5

e

SENIOR***

e

e

123

e

137

211

62 86

1

1

2

2

3

105

4

e

123

e

147

e e

198 e

34

GIORNIGIORNI ADULTO ADULTO

e

158 168 184 198

4

e

111 211 173

e e

156 236

e

211

129 166 235

ee e

180 117 223

e e

247 166

e

223

40 2 40

e

5656 79

e

e

119

e

158

119

e

e

e e

ee

61

e

79

e

61 3

85

e

111

e

ee

e 235 216

ee

117 6 109

eee

e

235258

ee

127 7 117

eee

e

258

e

e

280

e

302

e

323

10

ee e

e

e

8

156 222 123

7979

eee

9

10 12 11 13

e

95 5 109

7

e

e

ee

8

146 223

3232 43

186 e 216

7

e

eee

e

6

105 198 166

22 1 22

79 4 95

6

e

ee

e

5

11

4343

e

e

9

e

158 e 186

5

ee

e

e

3

146 208 117

e

e

BABY* GIORNI JUNIOR** JUNIOR** ADULTO SENIOR*** SENIOR*** BABY* BABY*

e

e

280

e e

e e

ee e

142

127 8

e

151

142 9

e

162

e

111 158

22 41

e

3

75 40 ee 75 113

e

5

ee

113 61

e

8

ee

150 79

e

11

177 95

e

13

150

130

e

177

130 186 152

e

ee 205

166 152 216

e

223 ee

109 205

e

15

178 166 235

e

245117 ee 223

e

16

196

178 258

e

127 245

e

212

17

196 280

e

142 266

e

19

287 327151

e

21

162 307

e

22

172 327

e

24

ee ee

226

302 e 344

e e

151 10 172

e

e

323 e 359

ee

162 11 179

eee

12 14

e

e 375 344

ee

186 172 12

eee

e

119 85

ee 41

JUNIOR*

266

ee

287 ee

e

307

212 302 242

e

226 323 252

e

ee 341

e

356 ee

ee

264 242 344

ee

e

12313

ee

173 248

ee

123 236

e

173

e

236

13

e

359

e

17913

ee

252 359

ee

179 341

e

25

e

12914

ee

180 260

ee

129 247

e

180

e

247

14

e

375

e

18614

ee

264 375

ee

186 356

e

26

DAL 11.12.2017 AL 22.12.2017

GIORNI

ADULTO

BABY*

JUNIOR**

DAL 08.01.2018 AL 02.02.2018 DAL 19.03.2018 AL 08.04.2018

SENIOR***

GIORNI

.12.2017 AL 22.12.2017 DAL 11.12.2017 AL 22.12.2017 1 e 39 e 19 e 27 e 37 2

e

70

e

35

e 90 JUNIOR** e 45 3 BABY* GIORNI ADULTO e 111 e 57 4

e

49

e 62 SENIOR*** BABY* e

66

e e

86 JUNIOR** 123

27

e

e

19 1 e 129

ee

27 39 65

ee

e

e

92

6e

35 2 e 155

ee e

49 70 76

ee e

35 66 108

e e

14749

7e

e 166 45 3

ee e

83 62 90

ee e

115 45 86

e e

15862

8e

57177 4

e

111 7790

e

ee

123 105 57

e

16877 e

9

65 5

e

98

e

137

123 65

e

184

146

147 76

e

156

e

e

10 e

11

e e

194

e

208

e

222

76 6

ee ee ee

129 92

e

105

e

111

108 155

12e

83 7 e 235

ee

13e

90 8 e 248

ee e

14e

e 260 98 9

ee e

ee e

ee e

SENIOR***

e

19 37

105

2

77

5

e

1

e

e

92

1

e

66

e

86

e

198 e

108

211

e

105 123 147

123 177 123

ee e

168 90 173

e e

123 236

e

168

7 12 8 13

129 137 194

ee e

180 184 98

e e

247 137

e

184

9 14

e

3

79 13056

e

ee 177

40 75

e

5

145 109 75

e

196 ee

104 56

e

7

15698 ee 139

e

211132 ee 68

e

9

169

113 162

e

154 81

e

179

11

130 186

e

177 95

e

13

196 278104

e

14

111 211

40 95 2

eee

e

e 206 109

ee

104 56 3

eee

e

139222

e

111 68 4

e

119

81 5

e

e

162

e e

127

95 6

e

e

139

e

10

e

22 41

ee

5

115 223

154

79186

9

e

ee e

e

e

242

e

259

e

276

186

e e e

ee

ee ee

194

206 e 293

e e

104 147 7

e

e

222 e 308

ee

111 155 8

eee

e

e 322 242

ee

162 9 119

eee

e

132

JUNIOR*

32 43

e

4

104 SENIOR*** BABY*

113

e

e

e e

e

8

SENIOR***

98

e

22 1 81

7

158 83 166

68

e

3

e

e

e

6

11

139

e 56 e 75 BABY* GIORNI JUNIOR** ADULTO

43162

2

6

JUNIOR**

e

e

ee

e

e

5

115 166 117

e

158

4

BABY*

DAL 08.01.2018 AL 02.02.2018 DAL 08.01.2018 AL 02.02.201 e DAL 4319.03.2018 e 22AL 08.04.2018 e 32DAL 19.03.2018 e 41 AL 08.04.201 e 79 e 40 e 56 e 75

e 109 GIORNI 3 ADULTO

37

e

ADULTO

230

ee

246 ee

e

262

145 206 206

e

156 222 215

e

ee 293

e

15

226 169 242

e

306 ee

119 230

e

16

ee

ee

e

10510

ee

146 208

ee

105 198

e

146

e

198

10

e

259

e

12710

ee

179 259

ee

127 246

e

17

e

11111

ee

156 222

ee

111 211

e

156

e

211

11

e

276

e

13911

ee

194 276

ee

139 262

e

19

e

11712

ee

166 235

ee

117 223

e

166

e

223

12

e

293

e

14712

ee

206 293

ee

147 278

e

20

e

12313

ee

173 248

ee

123 236

e

173

e

236

13

e

308

e

15513

ee

215 308

ee

155 293

e

21

e

12914

ee

180 260

ee

129 247

e

180

e

247

14

e

322

e

16214

ee

226 322

ee

162 306

e

22


PREZZI SKIPASS STAGIONE INVERNALE 2017/2018 SKIPASS ADAMELLO SKI

SKIPASS ADAMELLO SKI

Le tessere ADAMELLO SKI garantiscono la libera circolazione sugli impianti di Le tessere ADAMELLO SKI la libera circolazione sugli di Adamello Ski Pontedilegno-Tonale. Logarantiscono skipass viene emesso solo suimpianti k-card Adamello Ski Pontedilegno-Tonale. Lo skipass viene emesso solo su k-card (cauzione e 5), fotografia obbligatoria da 9 giorni. / The skipass is valid all over (cauzione e 5), fotografia obbligatoria da 9 giorni. / The skipass is valid all over ski areaFolgarida-Marilleva, Adamello Ski Pontedilegno-Tonale. Only onOnly k-card (deposit the ski area Adamello SkiAndalo-Fai Pontedilegno-Tonale. on k-card (depositee5), 5), Madonnathe di Campiglio, Pejo, Pinzolo, della Paganella, Monte Bondone 9 days photo is required. mited all over the9Pontedilegno-Tonale area and the Skirama Dolomiti Adamello-Brenta area: Madonna from days photo from is required.

SUPERSKIRAMA

k-card deposit e 5), from 9 days photo is required.

TESSERE ORARIE / GIORNI NON CONSECUTIVI / SUPERSKIRAMA ESSERE ORARIE /ALTA STAGIONE CONSECUTIVI / HOURLY SKIPASSGIORNI DISCONTINUOUS DAYS / HIGH NON SEASON SKIPASS ADAMELLO SKI DAL 28.10.2017 AL 01.05.2018 DISCONTINUOUS DAL 28.10.2017DAYS AL 01.05.2018 HOURLY SKIPASS Madonna di Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pejo, Pinzolo, Andalo-Fai della Paganella, Monte Bondone

DAL 27.01.2018 AL 11.03.2018 mited all over the Pontedilegno-Tonale area and the Skirama Adamello-Brenta area: Madonna tessere ADAMELLO SKI Dolomiti garantiscono la libera circolazione sugli impianti di 5 GIORNI e 206 3from ORE9 days Le Lk-card 28.10.2017 AL5),01.05.2018 DAL 28.10.2017 ALskipass 01.05.2018 deposit e photo is erequired. Adamello Ski 34 Pontedilegno-Tonale. Lo viene emesso solo su k-card e 244 6 GIORNI 4 ORE (cauzioneee 5),36 fotografia obbligatoria da 9 giorni. / The skipass is valid all over the ski area 305 (deposit e 5), 8 GIORNI e Onlyeon k-card e Adamello 39 Ski Pontedilegno-Tonale. 5 ORE e from 9 days photo is required. GIORNI ADULTO BABY* 10 GIORNIJUNIOR** e 364 ALTA STAGIONE / HIGH SEASON e e

5 GIORNI 206 34 244 6 GIORNI 36 54 e 27 ee 38 305 / 8 GIORNI e 1 TESSERE 39 e STAGIONALI ORARIE / AL/ SEASONAL NON CONSECUTIVI SKIPASS DAL 27.01.2018 11.03.2018GIORNI e 105 DAL 28.10.2017 e 53 ee 74 2 HOURLY SKIPASS DISCONTINUOUS DAYS 364 10 GIORNI AL 01.05.2018 AL 01.05.2018 ADAMELLO DAL 28.10.2017 AL109 01.05.2018 SKIRAMA 3 DAL 28.10.2017 e 156 e 78 SKI e

VALADASKI

COMBI 1

GIORNI ADULTO BABY* 5 GIORNI JUNIOR** 206 3BABY ORE STAGIONALI / SEASONAL SKIPASS 204 34 102226 143 247 4 e e il 30/11/2009) e e (nati dopo e e (natie edopo il 30/11/2001) e e DAL 28.10.2017 AL 01.05.2018 e e e e e e

e

e

e

e 244 6 GIORNI e 41 ORE 54 36 27452 e38 483 246 123 5 e 305 8 GIORNI e 172 39 5JUNIOR ORE e74 ADULTO 105 53683 e 2 e 715 364 10 GIORNI SKIRAMA ADAMELLO SKI 142 283 e 198 6 (nati prima delVALADASKI 30/11/1952) e 441 e 1473 SENIOR COMBI 3 e 156 e 78 e 109 e 303 152 SKIPASS e 212 7 STAGIONALI / eSEASONAL Y (nati dopo il 30/11/2009) e 226 e e 247 e 204 e 102 143 4 e 337 DAL 28.10.2017 e 169 e 236 8 AL 01.05.2018

SCONTO FAMIGLIA. Sconto famiglia (valido solo per skipass stagionali): 2 adulti + 2 bambini/ doposconto il 30/11/2001) edei bambini/junior. 452ADAMELLO OR (nati junior, 50% e 246 e 123 172 5 SKIRAMA e 366 e 184 SKI e ee 483 256 9 sugli stagionali VALADASKI COMBI 1 e 683 e e 715 LTO STAGIONALE ADAMELLO e 283 e 142 198 6 VALADASKI: valido sugli imAdamello e il 30/11/2009) 395 e e 199 e 276 10 BABYSKI (nati dopo 226 Ski Pontedilegno-Tonale. e 247 I possessori di pianti di Adamello Ski Pontedilegno-Tonale. tale abbonamento hanno diritto a 1 giornata di sci prima del 30/11/1952) ehanno 441 ee 473 OR (nati 212 7 abbonamento (natie 30/11/2001) 452nel comprensorio e 483 Dolomiti AdaJUNIOR I possessori di11 tale dirittoe gratuito Skirama edopo il303 424 ea e 152 214 e 296 5 giornate di sci gratuito nel comprensorio Aprica.

mello-Brenta: Madonna di Campiglio, Folgaridae 169 683 Pejo, Pinzolo, e 715 della Paganella, ADULTO e 337 e e 236 8 Marilleva, Andalo-Fai 12 e 453 e 229 e 316 Bondone, Folgaria-Lavarone. e Monte 441 e 473 e 366 e 184 256 9 (valido e solo 482per skipass e 244 336+ 2 bambini/ 13 A. Sconto famiglia stagionali): 2ee adulti sugli stagionali dei e 395 e 199 e 276 10 bambini/junior. 14 e 511 259 e 356 SCONTO FAMIGLIA. Sconto famiglia (valido esolo per skipass stagionali): 2 adulti + 2 bambini/ junior, sconto 11 50% sugli stagionali e 424dei bambini/junior. e 214 e 296 SKIPASS COMBI 1 I possessori di SKI VALADASKI: valido sugli imAdamello Ski Pontedilegno-Tonale. e 453 e 229 e diritto 316 a 1 giornata 12 SKI VALADASKI: STAGIONALE ADAMELLO valido imAdamellohanno Ski Pontedilegno-Tonale. I possessori di ki Pontedilegno-Tonale. talesugli abbonamento di sci pianti di Adamello Pontedilegno-Tonale. tale abbonamento hanno dirittoDolomiti a 1 giornata di sci1 A PARTIRE DA 5Ski GIORNI. Valido nelgratuito comprensorio Adamello Ski Pontedilegno-Tonale INCLUSO abbonamento hanno diritto a482 nel 244 comprensorio Skirama Adae e e 336 13 IGIORNO possessori di tale abbonamento hanno diritto a gratuito nel comprensorio Skirama Dolomiti Adanel comprensorio Skiramamello-Brenta: Dolomiti Adamello-Brenta: Madonna di Campiglio, Folgaridauito nel comprensorio Aprica. Madonna diFolgaria-Lavarone. Campiglio, FolgaridaANNUALE SUPERSKIRAMA 5 giornate diSKIPASS sci gratuito comprensorio mello-Brenta: Madonna di Campiglio, FolgaridaMarilleva, Pejo, Pinzolo,nel Andalo-Fai dellaAprica. Paganella, Monte Bondone, Lo skipass e (cauzione 511 Marilleva, e Pejo, 259 e Valid 356 Pinzolo, Andalo-Fai della Paganella, Marilleva, Pejo, Pinzolo, Andalo-Fai della Paganella, viene emesso 14 solo su k-card e 5). / STARTING FROM 5 DAYS. all over the Adamello Ski DOLOMITI ADAMELLO-BRENTA STAGIONALE SKIRAMA COMBI 1: valido sugli impianti di Monte Bondone, Folgaria-Lavarone. area Pontedilegno-Tonale INCLUDED 1 DAY inBondone, the Skirama Folgaria-Lavarone. Dolomiti Adamello-Brenta area: Madonna OMBI 1: valido sugli impianti di Monte STAGIONALE SKIRAMA COMBI(nati 1: valido impianti di prima delsugli 30/11/1952) SENIOR

di Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pejo, Pinzolo, Andalo-Fai della Paganella, Monte Bondone, FolgariaLavarone (k-card deposit e 5).

ESTATE 2017 / INVERNO 2017/18 DAL 02.05.2017 AL 01.05.2018

BASSA STAGIONE / LOW SEASON SKIPASS ANNUALE SUPERSKIRAMA SKIPASS COMBI 1 PREVENDITA UFFICIALE DALL’APERTURA IMPIANTI AL 22.12.2017

(fino al COMBI 10.12.2017) DOLOMITI ADAMELLO-BRENTA DAL 08.01.2018 AL 02.02.2018 1 SKIPASS

A PARTIRE DA 5 GIORNI. Valido nel Adamello INCLUSO 1 DALcomprensorio 19.03.2018 AeFINE STAGIONE Ski Pontedilegno-Tonale 740 e 840 GIORNOADULTO nel comprensorio Skirama Dolomiti Adamello-Brenta: Madonna di Campiglio, FolgaridaSUPER prima deldella 30/11/1942) 555 Bondone, e Folgaria-Lavarone. 630 Marilleva, Pejo, SENIOR Pinzolo,(nato Andalo-Fai Paganella,e Monte Lo skipass GIORNI ADULTO BABY* JUNIOR** SENIOR*** GIORNI. nel comprensorio Adamello Ski665 Pontedilegno-Tonale INCLUSO 1 vieneValido emesso solo suprima k-card e 5). / STARTING FROM 5 DAYS. all over the Adamello Ski SENIOR (nato del(cauzione 30/11/1952) e e Valid 755 DAL 02.05.2017 AL 01.05.2018 area Pontedilegno-Tonale 1 DAY in the Skirama Dolomiti Adamello-Brenta area: Madonna rensorio Skirama Dolomiti Adamello-Brenta: FolgaridaJUNIOR5(nato dopo ilINCLUDED 30/11/2001) e Madonna 520edella e Campiglio, 590 (4+1) e 195 e 97 138di eMonte 174 di Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pejo, Pinzolo, Andalo-Fai Paganella, Bondone, Folgariazolo, Lavarone Andalo-Fai MontePREVENDITA Bondone, Lo skipass BAMBINO (nato Paganella, dopo il 30/11/2009) e 370 Folgaria-Lavarone. e 420 UFFICIALE (k-carddella deposit e 5). (5+1) e 218 FROM e(fino al109 e Valid 153all over e the 195Adamello Ski 6e u k-card (cauzione 5). / STARTING 5 DAYS. BAMBINO 10.12.2017)

ESTATE 2017 / INVERNO 2017/18

Tonale INCLUDED DAY (nato in the Skirama Dolomiti Adamello-Brenta area: Madonna accompagnato* dopo il 30/11/2009) 220 250 ADULTO7 1(6+1) e 740 e BASSA 237 e 118 e SEASON 166e 840 e 213 STAGIONE / LOW ida-Marilleva, Pejo, Pinzolo, Andalo-Fai dellaePaganella, Monte Bondone, FolgariaSUPER SENIOR (nato prima del 30/11/1942) 555 bistagionale e 630 * Qualora il genitore acquisti DALL’APERTURA contestualmente una tessera SuperIMPIANTI 22.12.2017 e 755 posit e 5). skirama SENIOR«adulto», (nato prima«senior» del 30/11/1952) e AL 665 o «supersenior». DAL 08.01.2018 AL 02.02.2018 JUNIOR (nato dopo il 30/11/2001) 520 e 590 ALTA DAL STAGIONE HIGH SEASON 19.03.2018 A/eFINE STAGIONE (nato dopo il 30/11/2009) e impianti 370 dal mese e 420 Lo Skipass èBAMBINO in vendita nelle biglietterie centrali delle società di maggio 2017. DAL 23.12.2017 AL 07.01.2018 BASSA STAGIONE SEASON BAMBINO GIORNI ADULTO /DALLOW BABY* JUNIOR** SENIOR*** 03.02.2018 AL 18.03.2018 Con lo Skipassaccompagnato* annuale SUPERSKIRAMA sarà possibile: (nato dopo il 30/11/2009) e 220 e 250 Utilizzare tutte le DALL’APERTURA funivie, le telecabine e le seggiovie delle località dello SKIRAMA 5 (4+1) e IMPIANTI 195 AL 22.12.2017 e 97 e 138 eDolomiti 174AdamelloGIORNI ADULTO BABY* JUNIOR** SENIOR*** Brenta (Pinzolo, Madonna di Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pejo, Pontedilegno-Tonale, Andalo-Fai * Qualora il genitore acquisti contestualmente una tessera bistagionale SuperDAL 08.01.2018 AL 02.02.2018 della Paganella, Monte nell’estate 2017 compresi gli impianti dello (5+1) «senior» eFolgaria-Lavarone) 218 e aperte 109 65Bondone, skirama «adulto», o DAL 19.03.2018 A«supersenior». FINE STAGIONE (4+1) e 218 e 109 ee 153 153 ee 195 196 sci primaverile funzionanti al Presena/Passo Tonale. Sciare dall’apertura alla chiusura e della stagione 2017/18 (non oltre ile01/05/2018) su tutti gli impianti delle 237 166 76(6+1) (5+1) e 249 ee 118 124 e 174 ee 213 224 Lo Skipass in vendita Dolomiti nelle biglietterie centrali delle daldi mese di maggio 2017. località delloè SKIRAMA Adamello-Brenta (150società impiantiimpianti e 380 km piste).

NIUsufruire diADULTO BABY* JUNIOR** SENIOR*** 5 giornate di sci gratuite a partire dal 25/11/2017 al 01/05/2018 sulle piste del DOLOMITI

(6+1) 268 e 135nelle seguenti e 188 238 7SUPERSKIRAMA Con lo Skipass annuale sarà possibile: SUPERSKI (460 impianti, 1.220 kmedi piste) e precisamente località: e ALTA / località HIGH SEASON Utilizzare tutte le funivie, le telecabine eCorones, le STAGIONE seggiovie dello SKIRAMA Dolomiti AdamelloCortina d’A mpezzo, Kronplatz/Plan de Alta delle Badia, Val Gardena/Alpe di Siusi, Val di Fassa e +1) eArabba/Marmolada, ePusteria, Val e Brenta (Pinzolo, Madonna di e Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pejo, Pontedilegno-Tonale, Carezza, Dolomiti di Sesto/Alta di Fiemme/Obereggen, S.Andalo-Fai Martino di DAL 23.12.2017 AL 07.01.2018 della Paganella, Monte Folgaria-Lavarone) aperte nell’estate 2017 compresi gli impianti dello Castrozza/Passo Rolle, Bondone, Valle Isarco, Tre Valli-Moena/Lusia-San Pellegrino/Falcade, Civetta. DAL 03.02.2018 AL 18.03.2018 sci primaverile funzionanti al Presena/Passo Tonale. +1) e e e e Sciare dall’apertura alla chiusura della stagione 2017/18 (non oltre il 01/05/2018) su tutti gli impianti delle località dello SKIRAMA Dolomiti Adamello-Brenta (150 impianti e 380 km di piste). SENIOR*** GIORNI ADULTO BABY* JUNIOR** +1) e e sulle piste del DOLOMITI Usufruireedi 5 giornate di sci e gratuite a partire dal 25/11/2017 al 01/05/2018 SUPERSKI (460 impianti, 1.220 kmedi piste) località: e 5 (4+1) 218e precisamente e 109nelle seguenti e 153 196 Cortina d’Ampezzo, Kronplatz/Plan de Corones, Alta Badia, Val Gardena/Alpe di Siusi, Val di Fassa e Carezza, Arabba/Marmolada, di Sesto/Alta S. Martino di e 249 e Pusteria, 124 Val dieFiemme/Obereggen, 174 e 224 6 (5+1) Dolomiti Castrozza/Passo Rolle, Valle Isarco, Tre Valli-Moena/Lusia-San Pellegrino/Falcade, Civetta. e 188 e 238 7 (6+1) e 268 e 135

RNI

195 218 237

97 109 118

138 153 166

174 195 213

ALTA STAGIONE / HIGH SEASON DAL 23.12.2017 AL 07.01.2018 DAL 03.02.2018 AL 18.03.2018

ADULTO

BABY*

JUNIOR**

SENIOR***

RIDUZIONI-NOTE / REDUCTIONS-NOTES

Valido illimitatamente nel comprensorio Pontedilegno -Tonale e nel compre Valido illimitatamente Pontedilegno -Tonale e nel comprensorio Skirama Dolomiti Ad 0-8 KIDS SKI FREE:nel comprensorio e Folgaria-Lavarone. Lo skipass viene emesso soloesu e Folgaria-Lavarone. Lo skipass viene emesso solo su k-card (cauzione 5), k-card fotografia(cauzione obbligatoriae da5) 9 Il bambino natoFolgarida-Marilleva, dopoFolgarida-Marilleva, il 30/11/2009, accompagnadi Campiglio, Pejo, Pinzolo, Andalo-Fai della Paganella, Monte della Bondone and Fo di Campiglio, Pejo, Pinzolo, Andalo-Fai Pagane to da un familiare adulto che acquisti una tessera al prezzo di listino (Adamello Ski da 1 a 14 giorni consecutivi, Combi 1 da BASSA STAGIONE SEASON 5 a 7 giorni consecutivi, Superskirama da 1/aLOW 14 giorni consecutivi, riceve BASSA STAGIONE / LOW SEASON una tessera gratuita per lo stesso periodo e tipo del familiare pagante. 0-8 KIDS SKI FREE: DALL ’APERTURA IMPIANTI AL 22.12.2017 1Il adulto pagante = 1 bambino gratis. DAL 08.01.2018 AL 26.01.2018 bambino nato dopo il 30/11/2009, accompagnaDAL 12.03.2018 A FINE STAGIONE IMPIANTI AL 22.12.2017 DALL ’APERTURA Offerta cumulabile promozioni. to da unnon familiare adulto con che altre acquisti una tessera DAL 08.01.2018 AL 26.01.2018 Valido illimitatamente nel comprensorio Pontedilegno -Tonale e consecutivi, nel comprensorio Skirama Dolomiti al prezzo di listinoGIORNI (Adamello Ski da 1 a 14 giorni Combi 1 da Ad DAL 12.03.2018 A JUNIOR** FINE STAGIONE ADULTO BABY* e Folgaria-Lavarone. Lo skipass viene emesso solo su k-card (cauzione e 5), fotografia obbligatoria da 9 5 a 7digiorni consecutivi, Superskirama da 1 a 14 giorni consecutivi, riceve Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pejo, Pinzolo, Andalo-Fai della Paganella, Monte Bondone and Fo 0-8 SKI FREE:per una KIDS tessera gratuita periodo eetipo 25 del familiare 1 lo stesso e 50 e pagante. 35 skipass is free= for the childgratis. born after 30/11/2009, if oneBABY* of the relatiGIORNI ADULTO 1The adulto pagante 1 bambino e 97 e 49 e 68 1 to 14 2 / LOW(Adamello SEASON Ski from ves buysnon thecumulabile same type con ofBASSA skipass at full price Offerta altreSTAGIONE promozioni. e1 141 e 5071 days, e eSuperskirama 9925 3 consecutive days, Combi 1 from 5 to 7 econsecutive DALL ’APERTURA IMPIANTI AL 22.12.2017 from 1 to 14 consecutive 08.01.2018 AL e 26.01.2018 186 93 e 130 4 days.e DAL e A FINE STAGIONE 97 e 49 1 paying = 1 free child. 2 DAL 12.03.2018 0-8 KIDSadult SKI FREE: e 223 other epromotions. 112 e 156 5combined This offer cannot be with The skipass is free for the child born after 30/11/2009, if one of the relatiGIORNI6 ADULTO BABY* JUNIOR** 3 248at fulle price 141 e e e 124 e from 17471 ves buys the same type of skipass (Adamello Ski 1 to 14 consecutive days, Combi 1 from 550to 7 econsecutive 1 e4 268 e186 25 days, e eSuperskirama 3593 134 188 7 from 1 to 14 consecutive days. e 97 e 49 e 68 2 207 1 paying adult = 1 free8 child. 5 295 e 223148le riduzioni e 112 Per ottenere lo skipass3 gratuito (0-8 KIDS SKI FREE), baby, e 141 71 e 99 junior 321 other epromotions. 161 225 This offer cannot be 9combined with

RIDUZIONI-NOTE / REDUCTIONS-NOTES

e senior è vincolante esibire uno dei seguenti documenti di riconoscimento: e 24893 e 124 6 186 e 130 4 codice 347 243 10 tessera ASL, stato famiglia, fiscale. Non esono174 accettate lee autocertificazioni (0-8 KIDS SKI FREE: il documento di112 riconoscimento 156 anche del 223 5 è richiesto e7 373 187 e 261 11 e e268 e 134 familiare adulto pagante). e 248 e 124 174 6 al bambino Il rilascio dello skipass al rilascioedello skipass 399è contestuale 200 279 12 295 le riduzioni e baby, 148 Per ottenere lo skipass gratuito8(0-8 KIDS eSKI FREE), junior all’accompagnatore. e 268 e 134 e 188 7 425seguenti documenti 213 297 e senior è vincolante13 esibire uno dei di riconoscimento: 9 295 e 321148 161 tessera ASL, stato famiglia, fiscale. Non accettate lee e esono e autocertifica207 8 codice 451 226 315 di14 To get theKIDS free SKI skipass KIDS SKI FREE), the baby, junior and senior’s zioni (0-8 FREE:(0-8 è richiesto il documento di riconoscimento anche del scounts, is compulsory card/passport (for e one’s 321 identity 161 e children 225 9 to show e e347 e 174 we 10 familiare itadulto pagante). accept alsodello sanitary card al or bambino certificateèofcontestuale family status). Self-certifications are Il rilascio skipass al rilascio skipass e 347 e 174 edello 243 10 not accepted (0-8 KIDS SKI FREE: 11 it is compulsory e 373to show alsoe the relative’s 187 all’accompagnatore. identity card). e 373 / NEW eYEAR’S 187 e 261 11 CAPODANNO The baby and relative’s skipasses have toebe issued the same 12 399200atWEEKS e time. 200 12 e 399 e e 279 To get the free skipass (0-8 KIDS SKI FREE), the baby, junior and senior’s diDAL 23.12.2017 AL 07.01.2018 scounts, it is compulsory one’s card/passport (for children e e425 e 213 we 13 e 425 identity 213 e 297 13 to show accept also sanitary card or certificate of family status). Self-certifications are 14 SKI FREE: e 451 e e 315 not accepted (0-8 KIDS it isnon compulsory to showdaalso relative’s 14 e 451226 e the 226 *Baby: nati dopo il 30.11.2009 (se accompagnati un familiare GIORNI ADULTO BABY* JUNIOR** identity card). adulto pagante) The baby and relative’s skipasses have to be issued at the same time.

**Junior: nati dopo il130.11.2001 e 55 e 28 e 39 *** Senior: nati prima del 30.11.1952 e 107 NEW eYEAR’S 54WEEKS e 75 2 CAPODANNO I possessori degli skipass dovranno /attenersi al regolamento esposto. e 158 e 79 e 111 3 Le società gestione degli impianti risalita si riservano ogni deci*Baby: nati di dopo il 30.11.2009 (se non di accompagnati da unYEAR’S familiare DALCAPODANNO 23.12.2017 AL 07.01.2018/ NEW WEEK sione funzionamento degli adultosul pagante) e stessi. 207 Si potranno e 104riscontrare e variazioni 145 4 nei prezzi a cavallo dei periodi stagionali. **Junior: nati dopo il530.11.2001 e 251 e 126 3 giorni) 176 DAL 23.12.2017 AL e07.01.2018 Con gli skipass stagionali e plurigiornalieri (min. l’accesso *** Senior: nati prima GIORNI6 deldi30.11.1952 ADULTO BABY* JUNIOR** e 288 e costa 144 e anziché 202 e alla rinnovata piscina Ponte di Legno e 2,50 I possessori degli skipass dovranno attenersi al regolamento esposto. 5,70. Le società di gestione degli impianti di risalita si riservano ogni 1 e 55 e 28 e 39deci308 154 216 7 sione sul funzionamento degli stessi. Si potranno riscontrare variazioni 107 ADULTO 54 75 2 e 343 e 172 eBABY* 240 8 nei prezzi a cavallo deiGIORNI periodi stagionali. e 158 e 79 e 111 3 *Baby: born after 30.11.2009 (if there are no paying relatives) 374 188 262 9 Con gli gratuito skipass stagionali plurigiornalieri (min. 3digiorni) Skibus e ingressoe scontato alla piscina Ponte l’accesso di Legno **Junior: born after 30.11.2001 e e costa 55104 alla rinnovata piscina di Ponte e 2,50e e e1 207 e anziché 145 4 con (€ 2,70 anziché € 5,70) skipass stagionali e plurigiornalieri (min. 405di Legno 204 28428 10 *** Senior: born before 30.11.1952 5,70. 2 giorni). e2 436 251to respect 126 e 176 5 220 e e107 e 54 The holders of the11 skipass have our rules. The lift306 companies can decide on12 of the lifts. Prices may undergo some e 288 e 144 e 202 6the running 467 236 328 3(iflow e overlapping 158 e 79 changes during weeks. *Baby: born afterthe 30.11.2009 there are no paying 308season 154 relatives) 216 7high and e 498 e 252 e 350 13 If you have a seasonal skipass or a skipass valid for several days **Junior: born after 30.11.20014 e 104 e ticket 343 172 e 240 8 30.11.1952 529 toethee207 268 372 14 (min. 3 days) admission renovated swimmingpool *** Senior: bornthe before in Ponte di Legno e 2,50, e 5,70. e e251 188 e lift 262 9 The holders of thecosts skipass have to respect our rules. The compa5 374instead e of e 126 nies can decide on10the running of the lifts. Prices e 405 e 204 may undergo e 284some e overlapping 288 e 144 changes during the high and6low season weeks. e 436or a skipass e 220 e 306days 11 IfThe you have a seasonal skipass valid for several skibus service is free and the admission ticket to the swimming 7 467 e 154 (min. 3 days) admission toeinstead thee308 renovated swimmingpool e ticket 236 12 pool in Pontethe di Legno costs € 2,70 of € 5,70 ife you328 have a in Ponte di Legno costs e 2,50, instead of e 5,70. seasonal skipass or valid for days). e8 498 e343 252days (min. e 2 350 13 a skipass e several e 172

14

9 10 11 e

529

374268 405 436

e

e e e

e

e e e

372

188 204 220


PREZZI SKIPASS STAGIONE INVERNALE 2017/2018 SKIPASS SUPERSKIRAMA SKIPASS SUPERSKIRAMA SKIPASS SUPERSKIRAMA

mitatamente nel comprensorio Pontedilegno -Tonale e nel comprensorio Skirama Dolomiti Adamello - Brenta: Madonna di Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pejo, Pinzolo, Andalo-F ia-Lavarone. Lo skipass viene emesso solo su k-card (cauzione e 5), fotografia obbligatoria da 9 giorni. / Valid unlimited all over the Pontedilegno-Tonale area and the Skirama Dolomi ontedilegno mitatamente -Tonale nel comprensorio e nel comprensorio -Tonale Dolomiti e nelPaganella, Adamello comprensorio -Monte Brenta: Skirama Madonna Dolomiti di Campiglio, Adamello -Folgarida-Marilleva, Brenta: Madonna diPejo, Campiglio, Folgarida-Marilleva, Andalo-Fai della Paganella, Pejo, Pinzolo, Monte Andalo-F Bondo piglio, Folgarida-Marilleva, Pejo,Pontedilegno Pinzolo,Skirama Andalo-Fai della Bondone and Folgaria-Lavarone. (k-card deposit ePinzolo, 5), from 9 days photo is required. esso solo su k-card (cauzione 5), fotografia da 9 giorni. / Valid unlimited all over Pontedilegno-Tonale and the Skirama Dolomiti Adamello-Brenta area: Dolomi Madon ia-Lavarone. Lo skipass vienee emesso solo suobbligatoria k-card (cauzione e 5), fotografia obbligatoria dathe 9 giorni. / Valid unlimited area all over the Pontedilegno-Tonale area and the Skirama Valido illimitatamente nel comprensorio Pontedilegno -Tonale e nel comprensorio Skirama Dolomiti Adamello - Brenta: Madonna di Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pejo, Pinzolo, Andalo-Fai della Paganella, Monte Bondone Pinzolo, Andalo-Fai della Paganella, Monte Bondone and Paganella, Folgaria-Lavarone. (k-card deposit e 5), from days photo is required. piglio, Pejo, Pinzolo, Andalo-Fai della Bondone and (k-card deposit 5),the from 9 days photo is required. eFolgarida-Marilleva, Folgaria-Lavarone. Lo skipass viene emesso solo su k-card (cauzione e 5), fotografia Monte obbligatoria da 9 giorni. / ValidFolgaria-Lavarone. unlimited all over9the Pontedilegno-Tonale areae and Skirama Dolomiti Adamello-Brenta area: Madonna

SKIPASS SUPERSKIRAMA

SKIPASS SUPERSKIRAMA

di Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pejo, Pinzolo, Andalo-Fai della Paganella, Monte Bondone and Folgaria-Lavarone. (k-card deposit e 5), from 9 days photo is required.

BASSA STAGIONE / LOW SEASON ALTA STAGIONE / HIGH SEAS STAGIONE / Pontedilegno LOW SEASON BASSA STAGIONE // LOW LOW SEASON ALTA STAGIONE / HIGH ALTA STAGIONE /ALHIGH SEAS BASSA SEASON ALTA Pejo, STAGIONE / Andalo-Fai HIGHSEASON SEASON nel comprensorio -Tonale e STAGIONE nel comprensorio Skirama Dolomiti Adamello - Brenta: Madonna di Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pinzolo, della Paganella, Monte Bondone DALL ’APERTURA IMPIANTI AL 22.12.2017 DAL 27.01.2018 11.03.2018

Lo skipass viene emesso solo su k-card (cauzione e 5), obbligatoria da 9 giorni. / Valid unlimited all over the Pontedilegno-Tonale area and the Skirama Dolomiti Adamello-Brenta area: Madonna DAL 08.01.2018 ALfotografia 26.01.2018 DALL ’APERTURA IMPIANTI AL 22.12.2017 DAL 27.01.2018 AL 11.03.2018 da-Marilleva, Pejo,AL Pinzolo, Andalo-Fai della Paganella, Monte Bondone and Folgaria-Lavarone. (k-card deposit e 5), from 9 days photo required. 12.03.2018 AAL FINE STAGIONE PERTURA IMPIANTI 22.12.2017 DALLDAL ’APERTURA IMPIANTI AL 22.12.2017 DAL is 27.01.2018 AL 11.03.2018 DAL 27.01.2018 AL 11.03.2018 DAL 08.01.2018 26.01.2018 DAL 12.03.2018AL A FINE STAGIONE L 08.01.2018 AL 26.01.2018 DAL 08.01.2018 26.01.2018 12.03.2018 A FINE STAGIONE DAL 12.03.2018 A FINE STAGIONE

50 97 RNI 41 1 86 2 3 23 4 48 5 68 6 95 7 21 8 47 9 10 73 11 99 12 25 13 51

14

GIORNISTAGIONE BABY* GIORNI ADULTO ADULTOSEASON BABY* BASSA / LOW GIORNI BABY* ADULTO 1IMPIANTI e JUNIOR** 1 e AL 22.12.2017 50 50 DALL ’APERTURA DAL 08.01.2018 26.01.2018 2 AALFINE e 97 DAL 12.03.2018e STAGIONE e e e

BABY* 2525

e

e

49 35ee 25 49 e 71 68JUNIOR** e 49 e e 9371 e 112 99eee 71 93 35 e 124 130eee 112 93 68 e 134 99 156eeee 148 112 124 130 174eeee 161 124 134 e 156 e 174 188ee 148 134 ee 187 174 207eee 200 148 161 e 188 225eeee 213 161 174 207 e 226

JUNIOR** JUNIOR** e

1 50 97141 2 25 3 e e e3 e BABY* 97186 e 2 49 141 ADULTO e e 4 e 5 e 223 e 350 71 ee e 186 14125 e e e4 e 248 e 6 e e 223 18649 e e e4 e 597 93 e 268 e 7 e e141 e 22371 e 5 e 248 6 112 8 e e 295 e e 186 e 93 e 321 e 9 e7 248e 6 124 ee 268 e 223 10 e e 112 347 e e8 268e 7 134 ee 295 373 e e 248 11 e e 124 e8 148 e 295 e e 321 9 12 e 399 e e 268 e 134 e 425 e 13 e9 321 e e 10 295 161 ee e 347 148 14 e 451 e e321 174 e e e 373 347 e 243eee 187 174 10 e 11 161 225 e 12 174 243 e347 187 e e e 399 373 e 261eee 200 187 11 e e 187 e 261 12 e373 200 e 399 e 279eeYEAR’S 200 / NEW WEEKS eCAPODANNO 425 213 13 e 399 e 200 e 279 e 213 ee 451 425DALe23.12.2017 297ALee07.01.2018 213 13 14 226 e 425 e 213 e 297 14 e 226 e 451e 315e 226 e

451GIORNI

e

1

226

ADULTO e

55

e

e

BABY* e

315

28

e

JUNIOR** 35 e 35 68 e e 99 e e 130 156 e e 174 e e 188 e e 207 225 e e 243 e e 261 e e 279 297 e e 315 e e e e e e e e e

JUNIOR** e

e

e

e

e

e

e

51 7 88 8 08 9 43 10 74 11 12 05 13 36 14 67 98 29

5 126 ee 6 308 6 144 ee e7 343 e7 8 154 ee 374 e9 8 172 ee 405 e436 9 188 ee 10 e467 204 e 10 e 11 498 e 220 e 11 e 12 529 e 236 ee 12 13 e 252 ee 13 14 e 268 e 14 e

e e e e e e e e

e e e e e e e e

251e 288 154 288e 308 172 308 e 343 188 343 e 374 204 374 e 220 405 236 405 e 436 252 436 e 467 268 467e 498 498 529e 529e

176ee e 202ee e 216ee e 240eee 262eee 284eee 306eee 328eee 350ee 372e

126 144 216 144 154 240 154 172 262 172 188 284 188 306 204 328 204 220 350 220 236 372 236 252 252 268 268

e e e e e e e e e e e

e e e e e e e e e e e e e e e e e

ADULTO 1

e

DAL 27.01.2018 AL 11.03.2018

1 2 GIORNI 3 1 4 2 5 3 6 4 5 7 6 8 7 9 8 10 9 11 10 12 11 13 12 13 14 14

2 e e 54 3 e e4ADULTO 105e e e5 e 156 54 e 6 e e 204 105 e 7 156 e8 e 246 e e 204 9 e 283e e 246 e 10 e 303 e 11 e 283 e 337e 12 e 303 e 13 e 366 e 337 14 e

105 156 204 246 283 303 337 366 395 424 453 482 511

53

74

1 e 54e 38ee e 105 2 e 27 78 e 109 e e 105 e 143 74e e 2 e 53 3 156 BABY* JUNIOR** 102 e e e 123 e 172 156 e 4 2778 ee 204 ee3 e e 38109e e 142 e 198 102 ee 246 204 e 4 53 ee5 e e 74143e e 152 e 212 ee5 e e 109172e 123 246 e 283 e 6 e 78 169 e e 236 e 102 e 143 e 184 e 256 e7 283e 198ee 6 142 ee 303 e e e 172 e123 199 276 e8 303e 212ee 7 152 ee 337 e142 214 296 e e e 198 e8 169 e 337 e 316236e e 366 e 9 e 229 e e 152 e 212 e 244 e 336 e9 184 ee 395 366 e 10 e 169 e 236256ee e 259 e 356 e e 395 e 199 ee 424 395 e 10 366 e 184 e e 256276e 11 395 e 199 e e 276296e e e 424 e 214 ee 453 424 e 11 12 424 e 214 e 12 e e 453 e SUPERSKIRAMA 229 ee 453 e 296316e 482 e 13 SKIPASS ANNUALE e 453 e 229 e 316 DOLOMITI ADAMELLO-BRENTA e 482 e 244 ee 511 482e 336ee 13 14 e 482 e 244 e 336 ESTATE 2017 / INVERNO 2017/18 14 e 511 e 259 e 511e 356e e

511

e

e

259

DAL 02.05.2017 AL 01.05.2018 e

e

e

356

27 53 53 78 78 102 102 123 123 142 142 152 152 169 169 184 184 199 199 214 214 229 229 244 244 259 259

UFFICIALE

(fino al 10.12.2017)

145 176 202 JUNIOR** 216 JUNIOR** 240 e 39 262 e 39 e 75 284 e 75 e 111 306 328 e 111 e 145 350 e 145 e 176 372 e e

GIORNI

BABY* BABY* JUNIOR** BABY*27 54GIORNI e 38 1 e 27ADULTO e 54 e

PREVENDITA

39

CAPODANNO 107/ NEW YEAR’S 54 WEEKS 75 2 3 158 79 WEEKS111 NO /CAPODANNO NEW YEAR’S CAPODANNO WEEKS /WEEKS NEW YEAR’S / NEW YEAR’S DAL 23.12.2017 AL 07.01.2018

e 207 e 104 4 DAL 23.12.2017 AL 07.01.2018 L 23.12.2017 AL 07.01.2018 DAL 23.12.2017 AL 07.01.2018 e 251 e 126 5 6 e 288 e 144 GIORNI ADULTO BABY* 7 e 308 e 154 RNI ADULTO BABY* JUNIOR** GIORNI BABY* ADULTO JUNIOR** BABY* e 343 e 17228 8 155 e 5528 e 1 e e e 39 e 374 e 188 9 55 e1 28 e 55 e 39 e 28 e 107 e 54 2 2 e 107 10 e e 405 54 e e 20475 07 e e 158 107 e 75eeee 220 54 2 54 79 3 3 e e158 79 111 e 436 11 e e 104 467 12 e 58 e 111eeee 236 79 3 4 e e207 145 e e 158 207 104 4 79 13 e 498 e 252 5 e e251 126 176 07 207 e 145eee 126 104 4 104 ee e 251 5 e 529 e 268 14 6 e 288 e 144 e 202

35 68 68 99 99 130 130 156 156 174 174 188 188 207 207 225 225 243 243 261 261 279 279 297 297 315 315

ADULTOJUNIOR** GIORNI ADULTO GIORNI ALTA STAGIONE / HIGHBABY* SEASON

SKIPASS ANNUALE SUPERS SKIPASSANNUALE ANNUALESKIPASS SUPERSKIRAMA SKIPASS SUPERSKIRAMA ANNUALE SUPERS DOLOMITI ADAMELLO-BR DOLOMITIADAMELLO-BRENTA ADAMELLO-BRENTA DOLOMITI DOLOMITI ADAMELLO-BR ESTATE 2017 / INVERNO 20 ADULTO e 740 e 840 SUPER SENIOR (nato prima del 30/11/1942) e 555 e 630 SENIOR (nato prima del 30/11/1952) e 665 e 755 JUNIOR (nato dopo il 30/11/2001) e 520 e 590 BAMBINO (nato dopo il 30/11/2009) e 370 e 420 BAMBINO accompagnato* (nato dopo il 30/11/2009) 220 DALe02.05.2017 250 ESTATE 2017 / INVERNOe 2017/18 AL 01.05.2018

ESTATE 2017 /contestualmente INVERNO ESTATE 2017/18 2017 / INVERNO 20 DAL 02.05.2017 AL 01.05.2018 * Qualora il genitore acquisti una tessera bistagionale SuperDAL«senior» 02.05.2017 AL 01.05.2018 skirama «adulto», o «supersenior».

DAL 02.05.2017 AL 01.05.2018

PREVENDITA (finoPREVENDITA al 10.12.2017) UFFICIALE PREVENDITA Con lo Skipass annuale SUPERSKIRAMA sarà possibile: e 740 ADULTOtutte le funivie, le telecabine eADULTO e 740 e 840 (fino al 10.12.2017) (finoAdamelloal 10.12.2017) • Utilizzare le seggiovie delle località dello SKIRAMA Dolomiti SUPER SENIOR (nato prima del 30/11/1942) e 555 Brenta (Pinzolo, Madonna di Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pejo, Pontedilegno-Tonale, Andalo-Fai SUPER SENIOR (nato prima del 30/11/1942) 630 ADULTO ADULTO eaperte e 555 740 2017e compresi e 840 e 740 della Paganella, Monte Bondone, Folgaria-Lavarone) nell’estate gli impianti dello SENIOR (nato del 30/11/1952) e 665 SENIOR (nato prima del 30/11/1952) e prima 665 e 755 sci primaverile funzionanti al Presena/Passo Tonale. SUPER SENIOR SUPER SENIOR (nato prima del 30/11/1942) e 555 (nato prima del 30/11/1942) e 630 e 555 • Sciare dall’apertura alla chiusura della stagione 2017/18 oltre il 01/05/2018) su tutti gli impianti delle JUNIOR (nato dopo il 30/11/2001) e (non 520 e 590 JUNIOR (nato dopo il 30/11/2001) e 520 SENIOR SENIOR del 30/11/1952) (nato e prima 665 e 755 e 665 località(nato dello prima SKIRAMA Dolomiti Adamello-Brenta (150 impianti edel 38030/11/1952) km di piste). BAMBINO dopodiil sci 30/11/2009) e(nato 370 e 420 dopo il 30/11/2009) e 370 • Usufruire di 5(nato giornate gratuite aBAMBINO partire dal 25/11/2017 al 01/05/2018 sulle piste del DOLOMITI JUNIOR JUNIOR (nato dopo il 30/11/2001) (nato e dopo 520 il 30/11/2001) e 590 e 520 SUPERSKI (460 impianti, 1.220 km di piste) e precisamente nelle seguenti località: BAMBINO BAMBINO Cortina d’A mpezzo, de BAMBINO Corones, Altae(nato Badia, Val Gardena/Alpe di Siusi, Val di Fassa BAMBINO (nato dopoKronplatz/Plan il(nato 30/11/2009) e 220 370 dopo il 30/11/2009) e 420 ee 370 accompagnato* dopo il 30/11/2009) e 250 Carezza, Arabba/Marmolada, Dolomiti accompagnato* di Sesto/Alta Pusteria, Val(nato di Fiemme/Obereggen, S. Martinoedi 220 dopo il 30/11/2009) Castrozza/Passo Rolle, Valle Isarco, TreBAMBINO Valli-Moena/Lusia-San Pellegrino/Falcade, Civetta. BAMBINO * Qualora il genitore acquisti contestualmente una tessera bistagionale Superaccompagnato* accompagnato* dopooil«supersenior». 30/11/2009) e 220 (nato dopo il 30/11/2009) e 250 e tesse 220 skirama «adulto»,(nato «senior» * Qualora il genitore acquisti contestualmente una

• Lo Skipass è in vendita nelle biglietterie centraliPREVENDITA delle società impianti UFFICIALE dal mese di maggio 2017. (fino al 10.12.2017)

176 202 202 216 skirama «adulto», «senior» o «supersenior». * Qualora il genitore contestualmente * Qualora il genitore unaimpianti tessera acquisti contestualmente Super• Lo Skipass è in vendita nelle acquisti biglietterie centrali delle società dalbistagionale mese di maggio 2017. una tesse 216 240 skirama «adulto», «senior» o «supersenior». skirama «adulto», «senior» ocentrali «supersenior». • Lo Skipass è in vendita nelle biglietterie delle società impia Con lo Skipass annuale SUPERSKIRAMA sarà possibile: • Utilizzare tutte le funivie, le telecabine e le seggiovie delle località dello SKIRAMA Dolomiti Adamello240 262 • Lo Skipass in vendita nelle biglietterie centrali delle società impianti dal centrali mese didelle maggio 2017.impia • Campiglio, Lo lo Skipass è inannuale vendita nellePejo, biglietterie società Skipass SUPERSKIRAMA sarà possibile: Brentaè(Pinzolo, Madonna diCon Folgarida-Marilleva, Pontedilegno-Tonale, Andalo-Fai • Utilizzare tutte le funivie, telecabine le seggiovie delledello località della Paganella, Monte Bondone, Folgaria-Lavarone) apertele nell’estate 2017ecompresi gli impianti 262 284 Con lo Skipass annuale SUPERSKIRAMA saràTonale. possibile: lo Skipass annuale SUPERSKIRAMA possibile: sci primaverile funzionanti al Con Presena/Passo Brenta (Pinzolo, Madonna di Campiglio, sarà Folgarida-Marilleva, Pejo • Sciare dall’apertura dellaPaganella, 2017/18 (non oltre il 01/05/2018) tutti gliDolomiti impianti • Utilizzare tutte le funivie,alla lechiusura telecabine estagione le tutte seggiovie delle località delloeSKIRAMA Adamel • della Utilizzare leMonte funivie, le telecabine lesuseggiovie delledelle località Bondone, Folgaria-Lavarone) aperte nell’es 284 306 Brentalocalità delloMadonna SKIRAMA Dolomiti Adamello-Brenta (150 impiantialdi ePresena/Passo 380 kmPontedilegno-Tonale, di piste). (Pinzolo, di Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pejo, Andalo-F Brenta (Pinzolo, Madonna Campiglio, Folgarida-Marilleva, Pejo sci primaverile funzionanti Tonale. Usufruire diMonte 5 giornate di sci gratuite a partire dalMonte 25/11/2017 al 01/05/2018 sullecompresi piste del DOLOMITI della• Paganella, Bondone, Folgaria-Lavarone) aperte nell’estate 2017 gli impianti Paganella, Bondone, Folgaria-Lavarone) aperte nell’es • della Sciare dall’apertura alla chiusura della stagione 2017/18 (non oltrede il SUPERSKI (460 impianti, 1.220 km di piste) e precisamente nelle seguenti località: 306 328 sci primaverile al Presena/Passo sci primaverile funzionanti al Presena/Passo Tonale. località delloTonale. SKIRAMA Dolomiti Adamello-Brenta (150 Cortina d’Afunzionanti mpezzo, Kronplatz/Plan de Corones, Alta Badia, Val Gardena/Alpe di Siusi, Val di impianti Fassa e e 3 • SciareCarezza, dall’apertura alla chiusura della stagione 2017/18 (non oltre il 01/05/2018) su tutti gli impianti de • Sciare dall’apertura alla chiusura della stagione 2017/18 (non oltre il Usufruire di 5 giornate di sci gratuite a partire dal S. 25/11/2017 Arabba/Marmolada, Dolomiti di Sesto/Alta Pusteria, Val di Fiemme/Obereggen, Martino di al 01 328 localitàCastrozza/Passo 350 dello SKIRAMA Dolomiti Adamello-Brenta (150 impianti ekm 380 di piste). località SKIRAMA Dolomiti Adamello-Brenta (150 impianti e3 Rolle, Valle Isarco, Tre dello Valli-Moena/Lusia-San Pellegrino/Falcade, SUPERSKI (460 impianti, 1.220 dikm piste) e Civetta. precisamente nelle s • Usufruire di 5 giornate di sci gratuite a partire 25/11/2017 01/05/2018 sulledal piste del DOLOM • Cortina Usufruire dimpezzo, 5 dal giornate di scialgratuite partire 25/11/2017 al G 01 d’A Kronplatz/Plan deaCorones, Alta Badia, Val 350 372 SUPERSKI (460 impianti, 1.220 kmCarezza, di piste)Arabba/Marmolada, e(460 precisamente nelle seguenti SUPERSKI impianti, 1.220 km di piste) e precisamente nelle Dolomiti di località: Sesto/Alta Pusteria, Val sd Cortina d’Ampezzo, Kronplatz/Plan de Corones, Alta Badia, Gardena/Alpe di Siusi, Val di Val Fassa Cortina d’Ampezzo, Kronplatz/Plan de Alta Badia, G Castrozza/Passo Rolle, ValleVal Isarco, TreCorones, Valli-Moena/Lusia-San Pell 372 Carezza, Arabba/Marmolada, Dolomiti di Sesto/Alta Pusteria, Val di Fiemme/Obereggen, S. Martino Carezza, Arabba/Marmolada, Dolomiti di Sesto/Alta Pusteria, Val d


©Photo Digital Veclani

WE DO SPORT

Ski Emotion Sport Academy è una storia di passione, di amore per la montagna, e di valori per lo sport praticato ed insegnato. Dedizione e impegno, nonché la dimensione educativa e ludica, e la cura del dettaglio sono i principi fondanti della moderna scuola di sci e snowboard. Dall’idea di sport come incentivo ad uno stile di vita “wellness” nascono e vengono strutturati tutti i corsi proposti dall’ Academy. Dal bambino all’adulto, dal principiante allo sciatore/rider esperto, ognuno può trovare la propria collocazione nei corsi collettivi chiusi ad un numero massimo di 8 partecipanti, oppure nelle lezioni private appositamente personalizzate. I corsi speciali dedicati ai più piccoli sciatori sono mirati alla scoperta dello scivolamento attraverso la favola dello sci: sono corsi del muoversi, dell’interagire con l’ambiente neve e dello scoprire nuove esperienze motorie. L’Academy è anche Freeride: guide alpine d’eccezione e maestri specializzati accompagnano i nostri clienti nella scoperta del mondo fuori pista.

ON TICE LLI

AM VI

CO

E NT

RR

ANO

MIL

TO

SO COR

LINI VIL

TISTI SIAMO QUI . BAT C A I V POSTO AUTO RISERVATO AI CLIENTI E VIA T ENTO IES LFO VIA TR R T O ID O RS FRIG E

> Collettivi Kids e Teenagers (max 5 o 8 partecipanti) Lezioni Private | Jump start | Emotion 5 | Emotion 8 Full-day | Freeride | Freestyle > Adulti Lezioni private | Corsi collettivi (max 8 partecipanti) > Corsi Academy Safety Academy | Women Academy Deluxe Academy: scopri i segreti della massima espressione dello sci con Istruttori nazionali di sci alpino e atleti olimpionici. > Corsi speciali First tracks | Night skiing | Ski Emotion Experience Family Emotion > Corsi personalizzati > Ski Emotion Ski Club Pre-agonismo | Agonismo | Gare

Corso Trieste, 67 | 25056 Ponte di Legno (BS) Tel./Fax 0364.901076 | Cell. +39 334.8509609 Ski Emotion Sport Academy Cell. +39 334.8509632 info@skiemotion.com | www.skiemotion.com


MUSIC Live DJ and

TUTTI I

set

venerdì sabati TUTTI I

C.so Milano, 40 PONTE DI LEGNO (BS) www.clanpontedilegno.it clanpontedilegno@gmail.com per info:333 4608266 Il Clan Ponte di Legno #clanpontedilegno

CORSO MILANO 34 PONTE DI LEGNO WWW.PEAK-PONTE.IT PHONE. 345 4562598

www.adamellomagazine.it

79


vivi un esperienza indimenticabile tra l azzurro del cielo e le vette innevate.

HELICOPTER TOUR NUOVA BASE ELIMAST AL PASSO DEL TONALE servizio di antincendio servizio protezione civile distacco valanghe trasporto passeggeri voli turistici

lavori aerei montaggi di precisione rifornimento rifugi trasporto carichi appesi elisoccorso INFO E PRENOTAZIONI TOUR

335.265341 - info@elimast.it www.elimast.it


SCI CLUB VERMIGLIO TONALE VALLI DEL NOCE Andrea Longhi

D

a un documento datato 5 gennaio 1933 si evince la costituzione del Gruppo di “Vermiglio o del Tonale” sottoposto al coordinamento provinciale dello Sci Club Cai Sat. L’entusiasmo di Vermiglio per la costituzione del Gruppo viene appresa con piacere dallo Sci Club CAI-SAT, che ratifica a guida dello stesso il Cav. Gualtiero Covi coadiuvato dai sigg. Zenari Aurelio, Callegari Urbino, Mosconi Dante e Longhi Paolo. Così scrive il Reggente del gruppo di Vermiglio alla fine della prima stagione: “Il Gruppo di Vermiglio dello Sci Club CAI-SAT è sorto per iniziativa ed opera di pochi volenterosi sportivi locali. Immensi sono i vantaggi materiali e morali che sono derivati e deriveranno da questa istituzione, che si prefigge lo scopo di inquadrare ed incrementare le forze giovani del paese, finora sconosciute, e valorizzarle fino al possibile, accoppiando l’educazione dello spirito a quella del corpo ...”. Le notizie sul Gruppo di Vermiglio Sci Club CAI-SAT si perdono nel 1935 e solo negli anni ‘50 le recuperiamo con gli atti della fondazione dello Sci Club Tonale depositati presso la Federazione degli Sports Invernali a Milano. (fonte Vermiglio ieri e oggi di L. Panizza) Sci Club “Tonale”- Sci Club “Tonale-Vermiglio” La fondazione dello Sci Club risale all’autunno del 1957 grazie all’impegno dell’ing. Giongo, Eletto Mosconi, Remo

Delpero ed Emanuele Daldoss, un gruppo di amici che credevano in questo sport e diedero vita alla prima associazione sportiva di Vermiglio. In origine lo sci club fu fondato con il nome di Sci Club Tonale, poi nel tempo la denominazione cambiò prima in “Tonale e Vermiglio” e poi definitivamente nel 1978 in “Vermiglio Tonale”. Diversi furono i presidenti che si susseguirono nel tempo: l’ing. Giongo, il cav. Matteo Pezzani, l’ex sindaco Francesco Callegari, Delpero Daniele “Tobia”, Daldoss Giovanni (Zanco), Mario Vareschi, Fulvio Zambotti, Stefano Delpero e nuovamente Mario Vareschi, Giovanna Delpero, Angelo Longhi fino ad oggi in cui il Presidente in carica è Giuseppe Panizza. Quest’anno il Club compie 60 anni di storia, di vita, d’impegno; un doveroso grazie va sicuramente ai precursori, a tutti i Presidenti citati, ai Dirigenti e volontari. Ai giorni nostri un Club è come una piccola impresa da gestire e sulla base di questo gli sforzi profusi sono stati molteplici. Attualmente nelle nostre linee militano un centinaio di atleti dai 7 anni ai 18 anni e l’ottimo lavoro sta portando sempre più ragazzi ad accasarsi allo sci Club Vermiglio – Tonale. L’eccellente ubicazione degli allenamenti, con piste riservate di varie difficoltà tecniche adatte a tutti i livelli, l’impegno degli allenatori, l’appoggio fondamentale della scuola Sci Tonale Presena, la disponibilità del Consorzio Adamello Ski, la possibilità di avere un ghiacciaio che allunga l’inizio e la fine degli allenamenti, ci permettono piano piano di elevare la caratura tecnica dei nostri ragazzi. Direttivo, allenatori e atleti sono costantemente in campo e l’amore che ci lega alla neve con la grande passione per questo sport rendono comunque quest ’impegno una sola grande gioia. Riferimenti: sciclubvermigliotonale@gmail.com Scuola sci Tonale Presena tel.: 0364/903991 www.adamellomagazine.it

81


www.premiumpromotion.it

PREMIUM PROMOTION - VIA PUSTERLA, 47 25128 BRESCIA - TEL. 030.303870


A cura del Presidente Walter Martello

S

entieri Accessibili Srl è una start up innovativa a progetto, è presente la società S.I.T. S.p.A., la Pontevocazione sociale con lo scopo di sviluppare tu- dilegno Ski School e alcuni professionisti che frequenrismo accessibile. La società nasce per iniziativa tano il Comprensorio Pontedilegno-Tonale che hanno di un gruppo di ragazzi paraplegici che hanno deciso di mettere a disposizione le proprie competenze subito incidenti in auto o sul lavoro: Botti Andrea, Fa- per raggiungere gli obiettivi di successo prefissati. Da rias Esteban Gabriel (campione del mondo di canoa), segnalare la presenza nel consiglio direttivo di Paolo Marangoni Ivano, Martello Walter e Zeni Giovanni Badiini, coordinatore del progetto e di Gianfranco Enrico, tutti accomunati dalla passione per lo sport e Missiaia responsabile del Comitato Provinciale di Brela montagna che rendendosi conto di quante siano le scia per l’UNICEF. difficoltà per accedere a luoghi, sentieri, rifugi e piste La società che fonda il progetto sullo sviluppo del tuda sci a causa della disabilità hanno voluto intervenire rismo accessibile, realizzerà anche un’applicazione conin prima persona. Lo scopo è individuare tutti i mag- sultabile online nella quale sia i ragazzi con disabilità, giori ostacoli, abbattere le barriere architettoniche, cre- ma anche mamme con bambini oppure persone anare strutture e servizi dedicati per rendere più facile il ziane con difficoltà motorie possano individuare pasturismo sportivo in montagna ai portatori di handicap. seggiate, sentieri e piste da sci predisposte per essere Già da alcuni anni è attiva un’importante collaborazio- facilmente raggiungibili. ne con l’Amministrazione comunale di Ponte di Legno L’iniziativa che ha l’appoggio e il patrocinio dell’Ame la Pro Loco del paese con il progetto sci-hando che ministrazione comunale di Ponte di Legno oltre a diha l’obiettivo di avvicinare i ragazzi con disabilità agli verse altre realtà istituzionali, punta a collocare la start sport invernali. up su una piattaforma di crowfunding entro la metà Proprio grazie a questa del secondo semestre collaborazione il 12 2018 così da poter resettembre 2017 presso perire maggiori risorse lo Studio del Notaio per finanziare le numedott. Alberto Piantelrose attività. Sono già li di Crema, è stato molte le collaborazioni possibile costituire la avviate con importanti società che ha sede realtà del Terzo Settore presso l’Incubatore presenti in Val Camod’Impresa di Cividate nica per condividere Camuno. Tra i sottoil progetto e per soscrittori delle proprie stenere l’inserimento quote, oltre ai cinque lavorativo di soggetti ragazzi fondatori del Farias Esteban Gabriel e Andrea Botti sulla pista Cadì al Passo del Tonale svantaggiati. www.adamellomagazine.it

83


MODA INVERNO 2017/18: i capi da non perdere! Abbigliamento by Scarpaneve - Ponte di Legno

Abbigliamento by Rebel Boutique - Ponte di Legno

Abbigliamento by Rebel Boutique - Ponte di Legno

Alessia Belotti - Capi in vendita presso REBEL BOUTIQUE e LO SCARPANEVE

COME VESTIREMO IL PROSSIMO INVERNO? SULLE PASSERELLE ABBIAMO VISTO SFILARE PELLE E LUSTRINI, MA ANCHE TESSUTI TECNICI NON PIÙ LEGATI SOLAMENTE A MARCHI DEL SETTORE SPORTIVO.

I

richiami al passato non mancano: linee e forme che rimandano agli anni ‘70 con i pantaloni a palazzo o a zampa, oppure agli ‘80 con larghe spalline e maniche ampie. Tendenze donna La regina dei capi spalla sarà sicuramente la pelliccia: morbida, colorata, sia vera che ecologica. Protagonisti indiscussi saranno anche i cappotti, declinati in mille sfumature. Il modello più scelto ha una silhouette lineare, a volte doppiopetto, o con dettagli classici come tasche applicate, bottoni e passamaneria. Per i più sportivi i piumini restano un capo saldo, bombati, soffici e super caldi: non sono più il capospalla da indossare solo in montagna in versione ski-style ma il must have da avere in città per tutto l’inverno. E le scarpe? Per affrontare al meglio le temperature fredde, gli stivali sono sicuramente la soluzione più pratica; da quelli sopra al ginocchio, in pelle, a quelli in montone, estremamente soffici. Abbiamo poi il ritorno degli anfibi dal taglio femminile: in velluto o in pelle borchiati, sono dei must have per chi vuole combinare comodità e carattere.

84

www.adamellomagazine.it

Le borse sono contraddistinte da colori forti e fantasie vivaci. Protagonisti la pelle ed il camoscio, abbelliti da maxi applicazioni, borchie e frange. Per le più ecologiche invece, troviamo una vasta offerta di shopper eco pelle, filosofia sempre più adottata anche dai grandi marchi quella di rispettare l’ambiente. Tendenze uomo Ancora protagonista della stagione invernale, il dolcevita dimostra tutta la sua versatilità. Si indossa come sotto giacca o più sportivo con un bomber di piuma. Bomber: il giubbotto imbottito non perde il suo fascino. Le nuove versioni lo vogliono colorato, in tessuti operati o con inserti. I quadretti sono presenti in tutte le versioni e colori, da indossare dalla testa ai piedi. Piace molto il maglione ricamato a mano con dettagli che richiamano il natale e la neve. Passeggiando per le vie di Ponte di Legno possiamo trovare molti negozi di abbigliamento che propongono capi per ogni esigenza. Sono presenti punti vendita attrezzati al meglio per rispondere alle richieste dei più sportivi. Per i più attenti alle mode, vi una vasta scelta di grandi firme, capi unici e accessori per tutte le età, anche per i più piccoli.


BABY FUN E JUNIOR FUN Laura Sajeva - Scuola Sci Pontedilegno-Tonale

A

migliorare le prestazioni fisiche e tecniche accrescendo il senso di appartenenza ad un gruppo, diventando fruitori della montagna in tutte le sue sfaccettature. La pratica dello sci si presta molto a questo, sciare è uno sport completo non solo dal punto di vista fisico. Durante I corsi si rivolgono a bambini e ragazzi dai 4 ai 14 anni un corso o una lezione di sci coesistono sia gli aspetti specompiendo un percorso tecnico completo: dai primi passi cifici dello sport individuale (disciplina, autonomia, sene prime scivolate del corso BABY FUN fino alla tecnica so di responsabilità per raggiungere il risultato e aumento dei livelli argento e oro e l’ approccio all’agonismo del cor- dell’autostima quando questo è stato ottenuto) sia aspetti so JUNIOR FUN. I maestri della Scuola di Sci Pontedi- collaterali che vengono condivisi dal gruppo (gioia nell’ legno - Tonale seguono i giovani sciatori nei periodi delle apprendimento, amore per la montagna e la natura ed vacanze scolastiche e dei fine settimana offrendo continu- anche piccole amarezze dopo qualche caduta inaspettata). ità tecnica e didattica, trasmettendo la passione per lo sci con spontaneità e leggerezza. Lo sci è tutto questo, è una sfida che ci avvince ad ogni L’essenza dei corsi BABY E JUNIOR FUN ed il segre- pista, ad ogni curva: sfida con sé stessi o con i compagni, to del loro successo sta nell’equilibrio tra le varie attività: con le diverse condizioni atmosferiche o nivologiche, con prove tecniche, momenti di gioco, prove in campo libero piste rosse o nere, con attrezzi lunghi o corti. o di slalom, merende in compagnia, free ride, gare di sla- Se la sfida è lanciata dal tuo maestro di sci in maniera giolom gigante o ski cross. Tutto questo viene proposto per cosa e divertente è ancora più appassionante. llegria, spensieratezza e tanta voglia di sci: questa è l’atmosfera che si respira durante le lezioni e le gare dei corsi BABY FUN e JUNIOR FUN della Scuola Sci Pontedilegno – Tonale.

www.adamellomagazine.it

85


UN CIELO SENZA STELLE M’INVITA A PENSARE. UNO STELLATO, A SALIRVI.” Cit. G. Rojetti

OSSERVARE IL CIELO NOTTURNO, SCOPRIRE LE LEGGI CHE LO GOVERNANO O ANCHE SOLO DOMANDARSI CHE COSA SIANO QUEI PUNTINI BRILLANTI È SEMPRE PIÙ FUORI MODA. foto e testo di Fabio Sandrini

C

iò che una volta ci stupiva e sapeva emozionarci oggi è diventato quasi noioso e banale. Gli antichi non avevano nulla di ciò che abbiamo noi oggi per divertirci, ma quando alzavano gli occhi al cielo e vedevano le stelle brillare sopra di loro immaginavano persone, bestie e guerrieri raccontati in storie e miti meravigliosi. Una caratteristica comune ai nostri avi è quella di riunire le stelle più luminose in costellazioni; poco importa che qualcuno in una vedeva un carro trainato dal bestiame e altri un’orsa. Immedesimiamoci nel loro mondo, la sopravvivenza era imperativo fondamentale; l’orario non era scandito dal ticchettare degli orologi, ma dal sorgere e dal tramontare del Sole e lo scorrere delle stagioni invece non era definito dalle ferie o dal calendario, ma dai cicli celesti. Il conoscere le costellazioni e la loro posizione nei periodi dell’anno significava sopravvivere, fare il raccolto, cacciare o tagliare il legname. Quando il Cigno appariva alto nel cielo la fine dell’estate era vicina, mentre quando Orione si mostrava al tramonto incombeva l’inverno. Il cielo era il loro calendario; conoscerlo significava garantirsi la sopravvivenza e l’evoluzione. Poi c’erano quei puntini che si muovevano diversamente dalle stelle fisse;

86

www.adamellomagazine.it

li chiamavano “erranti” da cui la parola “pianeti”; erano gli Dei. Le loro posizioni rispetto alle stelle davano indicazioni e predizioni, nascevano gli oroscopi. É stato detto che l’astronomia è una scuola d’umiltà e che forma il carattere: capire chi siamo, dove ci troviamo e maturare la consapevolezza di essere solamente un nulla immerso nell’Universo è prerogativa per un mondo migliore. Quanto sangue versato per conquistare una minuscola frazione del puntino che noi umani abitiamo! Avere cura del nostro pianeta può essere possibile solo prima cogliendo l’immensità di tutto ciò che ci circonda. Osservare il cielo con un binocolo, un telescopio, ma anche semplicemente ad occhio nudo è come acquistare un biglietto di sola andata per il Cosmo. Quanti di voi, qui, nel nostro bellissimo paese che è Ponte di Legno si meravigliano ogni volta come fosse la prima, della bellezza del Castellaccio, del Salimmo e delle valli che vanno a confluire nella piana dalignese? Forse a volte lo diamo per scontato, ma è sempre un’emozione incredibile ammirare il paesaggio che ci circonda. In realtà tutto ciò è solamente la metà di ciò che guardiamo: la restante metà è occupata dal cielo. Che ne è delle nostre montagne quando sono coperte dalla nebbia o dai cu-


Via Lattea - Passo Gavia

www.adamellomagazine.it

87


muli? Dove finisce il loro fascino? Personalmente provo un senso di privazione quando aprendo l’abbaino di casa vedo una cappa di nuvole nascondere la catena del Castellaccio, mi sento come se mancasse qualcosa. Ciò che noi facciamo al cielo notturno, l’altra metà spesso ignorata del panorama, quando sprechiamo inutilmente la luce sparandola senza controllo verso l’alto è un po’ come nascondere le meraviglie che ci circondano dietro una coltre di nubi privandoci della possibilità di ammutolirci di fronte ad un dei miracoli più incredibili della Natura. Osservo il cielo con il mio telescopio da ormai più di 5 anni. La mia curiosità per l’Universo e per le meraviglie del Cosmo mi hanno spinto a studiare e indagare ogni possibile aspetto che le riguarda, dalla biologia all’ottica. Ricordo nitidamente le notti in cui la nostra Galassia, la Via Lattea, la grande famiglia di stelle in cui abita il nostro Sole, era davanti ai miei occhi, definita e splendida; la ammiravo semplicemente da fuori l’uscio di casa o dall’abbaino. Oggi invece è diventato impossibile: dal paese il cielo è addirittura molto simile a quello della pianura e solo poche stelle, le più luminose, si mostrano ai nostri occhi. Per poterla osservare bisogna muoversi lontano, verso la valle delle Messi, verso il Gavia o fermandosi a metà strada per salire al Tonale. Lì lo spettacolo, seppur peggiorato in qualità, questo ve lo garantisco, è ancora possibile da ammirare. Perché? Ciò che qui con forza dirò e che non mi stuferò mai di urlare lo ritengo necessario per tutelare quella metà del panorama che spesso ignoriamo. Ponte di Legno è uno dei pochi paesi nel nord Italia in cui è ancora possibile osservare la nostra Galassia. Non porta introiti economici è vero, ma ne è della salute nostra, dei nostri animali, delle nostre piante e del nostro amato cielo notturno. Con l’ottica

Ammasso delle Pleiadi

88

www.adamellomagazine.it

del risparmio energetico sono stati sostituiti via via i vari lampioni alogeni con i super tecnologici LED. Non voglio annoiarvi con una lezione di fisica, ma se non si utilizzano LED particolari, quelli con temperatura di colore di 2800K, (NON superiori (!) come quelli a 3200K che spesso si vedono installati), si crea una diffusione in atmosfera molto più intensa della luce di colore blu, quella che regola il nostro ritmo sonno-veglia, quello degli animali e il ritmo di crescita delle piante. Alterare un equilibrio simile ha effetti catastrofici sull’ambiente naturale e sull’essere umano. Ciò che asserisco è supportato da numerosi studi scientifici autorevoli che potrei tranquillamente citare ed elencare. Scegliere LED corretti e soprattutto schermare la luce diretta verso l’alto è il minimo che possiamo fare per preservare la visione della nostra Via Lattea e del profondo cielo, nonché la nostra salute. Passeggiando per il paese in giardini, viali etc. noto tristemente lampioni a boccia e fari che sparano la luce verso l’alto sprecando praticamente quasi tutta la loro illuminazione dirottandola dove non necessaria. Osservo uno spreco totale di illuminazione in viale Venezia dove ad ogni lampione è associata un’ulteriore potente lampada per illuminare le aiuole a giorno alterandone i ritmi di crescita e il ritmo biologico cui sono naturalmente abituate. Di esempi ne potrei trovare a decine, ma sono certo che se tutti, almeno un poco, diventassero sensibili alla tematica dell’inquinamento luminoso, allora ciascuno di noi senza indugio si attiverà autonomamente per ottimizzare l’illuminazione del proprio giardino, della propria casa od in generale delle vie del paese ed evitando, oltre a problemi di insonnia, ormai sempre più comuni nelle grandi città quanto nelle cittadine, sprechi inutili e costosi di elettricità e luce. Il mio grido è rivolto a tutti noi affinché possiamo fare

Nebulosa d’Orione


Galassia di Andromeda un uso più ragionato e consono dell’illuminazione. Abbiamo acceso le nostre luci, ma abbiamo spento quelle dell’Universo. C’è un concetto che mi affascina e che fa dell’astronomia la più incredibile delle scienze: quando con un telescopio, un binocolo e perché no, anche ad occhio nudo, osserviamo una lontana galassia o anche semplicemente una stella in realtà stiamo guardando indietro nel tempo, nel passato. La luce che osserviamo della Galassia di Andromeda ha percorso ben 2 milioni e mezzo di anni luce (circa 75 miliardi di miliardi di chilometri) e quando è partita, 2 milioni e mezzo di anni fa, l’umanità come la conosciamo oggi non esisteva ancora. Ciò che noi oggi ammiriamo in realtà è come la Galassia di Andromeda appariva 2 milioni e 500 mila anni fa. Ammirare al telescopio nebulose tinteggiate di splendidi colori, galassie e pianeti è diventata una delle mie più grandi passioni e mi ha permesso di apprezzare l’immensità del Cosmo che ci circonda. Sono parole che mi escono dal cuore queste, sono i pensieri di un semplice ragazzo con la curiosità di scoprire cosa lo circonda, di capire come funziona l’Universo e che vuole a tutti i costi aprire gli occhi alle persone che ignorano lo spettacolo che abbiamo di fronte ogni notte. È uno dei più grandi doni che

Madre Natura ci ha fatto, non sprechiamolo deturpando le notti e ignorandolo. Dopotutto l’Universo è per gran parte oscuro, appena punteggiato da isole di luce. Conoscere il cielo stellato, i processi che lo governano e cosa c’è là fuori dal nostro piccolo pianeta serve davvero a qualcosa? Beh dipende anche dal tipo di Universo in cui vorreste vivere. Ad alcuni di noi piace piccolo, va bene, è comprensibile, ma io lo preferisco grande. Quando lo immagino nel profondo mi sento sollevato e quando percepisco questa sensazione voglio sapere che è vera e non qualcosa che accade solo nella mia testa, perché la verità è importante e la nostra immaginazione non è nulla in confronto alla splendida realtà della Natura. Cosa nasconde l’oscurità? Cosa nasconde l’orizzonte cosmico? Noi che sulla Terra incarniamo gli occhi, le orecchie e i pensieri del Cosmo abbiamo iniziato a scoprire la nostra piccola dimora nell’Universo; siamo il risultato dell’evoluzione cosmica che è in atto da miliardi di anni. Se prendiamo a cuore la Natura ed impariamo ad amarla così come è allora saremo ricordati dai nostri discendenti come degli anelli forti nella catena della vita e i nostri figli continueranno a cercare al posto nostro e scopriranno meraviglie ad oggi impensabili qui, nel Cosmo. www.adamellomagazine.it

89


P

revisgai 2159m slm si trova ai piedi della cima Bles di Sommalbosco proprio al di sopra del limite del bosco. Antico alpeggio dal panorama unico, aereo sulle vette dell’Alta Valcamonica. Questo luogo ci parla del tempo in cui veniva usato regolarmente come pascolo per le mandrie che salivano in alpeggio alla ricerca dell’erba fresca estiva. Chissà quando fu scoperto ed utilizzato per la prima volta dai nostri antenati! Quali civiltà hanno cominciato a visitare stagionalmente in maniera continuativa questo alto pascolo e le pendici della sovrastante montagna. La storia più recente ci ricorda che c’è stato un periodo durante il quale Previsgai ha visto non solo pastori ed animali ma è stato segnato anche dagli eventi legati alla Grande Guerra, come testimoniano le trincee ed i sotterranei che ancora oggi sono visibili. Previsgai sorge infatti su quella che un tempo fu la seconda linea del fronte, zona presidiata dalle truppe di soldati italiane, che ci hanno lasciato opere di ingegneria militare di

90

www.adamellomagazine.it

inestimabile valore e bellezza. In altri tempi tra gli animali domestici che hanno caratterizzato la storia della pastorizia a Previsgai, non saranno mancati di certo i cavalli, proprio come capita da un pò di anni e sono diventati parte del paesaggio estivo dell’alpeggio. Tutto è cominciato più di venti anni fa, quando Davide Comensoli, di Esine, grazie ad un accordo con il Comune di Temù, prese in affitto la stalla e la malga e vi salì portando con se i propri cavalli. Dopo i fatti di guerra, e il successivo abbandono degli alpeggi a causa dell’immigrazione, si ebbe un lento ritorno agli alpeggi. Previsgai si presentava in uno stato di abbandono e come prima cosa venne ripristinato il tetto della stalla che era crollato sotto il peso della neve, l’abbandono e la scarsa manutenzione. Così il posto cominciò a rivivere grazie alle genti che lo visitavano di tanto in tanto. Durante l’estate i greggi di pecore salivano e tuttora risalgono la montagna per poi disperdersi sulle creste ed i suoi crinali da giugno fino a fine ottobre, a seconda


GLI AFFEZIONATI VILLEGGIANTI ESTIVI LIBERI A PREVISGAI Marco Aielli, Americo Belotti, Tiziana Toloni

delle condizioni climatiche. Così anche i cavalli sono ritornati a Previsgai, di razza Haflinger, abituate al lavoro duro che vengono lasciate allo stato brado a godersi i pascoli. Ne è passato di tempo da quando Davide ha riportato i cavalli a Previsgai e molte persone affezionate al posto, principalmente di Villa Dalegno, negli anni hanno ripreso confidenza e si sono re-innamorate di questo splendido posto. Fino a pochi anni fa si svolgeva una tradizionale festa che prendeva il nome dal toponimo dell’alpeggio. Oggi che Davide non porta

più i suoi cavalli a Previsgai la tradizione prosegue grazie a Davide Rossi, Silvano Baldi e Davide Moreschi. Il seme del ritorno alla montagna e alle sue tradizioni è germogliato in chi ne ha compreso l’importanza. Anche durante quest’ultima estate se si saliva a Previsgai si è potuto godere di questo spettacolare connubio di paesaggi mozzafiato e delle criniere al vento dei cavalli di Previsgai. Grazie alla rinnovata funzionalitá della stalla e malga e al ritorno egli animali anche l’isolato e alto alpeggio ogni estate prende vita. www.adamellomagazine.it

91


rossogranato - ponte di legno

Verniciature Sabbiature industriali Impermeabilizzazioni

Viale dellâ&#x20AC;&#x2122;Industria, 27 - Malonno (BS) Tel. 0364 635145 - Fax 0364 635240 e-mail: toloni@toloni.it - www. toloni.it 92

www.adamellomagazine.it


HOCKEY CLUB Pontedilegno - Temù Gabriele Santopietro

E

ccoci, dopo due anni di attività, vedere realizzati gli sforzi di tutti noi! Le novità sono molte, a partire dal campionato di hockey a cui, quest’anno, partecipiamo in tutte le categorie (dall’under 7-9 all’under 15) continuando l’ormai ben consolidata collaborazione con l’HC VAL DI SOLE che testimonia come lo sport ed il divertimento riescano ad abbattere i confini territoriali. Anche le nostre ragazze, nella seconda parte della stagione, affronteranno le loro prime competizioni, mettendo in pratica il frutto del loro duro lavoro ed allenamento. Grazie a sponsor molto generosi abbiamo potuto acquistare un pulmino per accompagnare i ragazzi anche agli allenamenti a Malè. La novità più importante è sicuramente il “Palaghiaccio Temù ASD Hockey e Pattinaggio Ponte di Legno Temù” gestito dalla nostra Associazione. L’esigenza di poter usufruire di una pista con un sistema di raffreddamento artificiale era per noi prioritaria per poter dare ai ragazzi una continuità di allenamento.

Un grazie ai Comuni di Ponte di Legno e Temù che hanno appoggiato e finanziato parte del progetto. La felicità sui volti dei nostri ragazzi/e ci ripaga abbondantemente. Gli impegni ora sono aumentati parecchio, sia in termini di disponibilità temporale che economica ed ovviamente anche le preoccupazioni si fanno sentire. Questa è una bella sfida che abbiamo deciso di affrontare con consapevolezza ma anche con un briciolo di follia, forti di poter contare sull’aiuto di tanti volontari, genitori, membri del direttivo, amici. Nelle ore libere da corsi ed allenamenti la pista sarà aperta al pubblico, con tariffe agevolate per i residenti dei comuni di Ponte di Legno e Temù, oltre che per tutti i bambini sotto i 10 anni. Vi invitiamo a venirci a trovare ed a far provare questa bellissima esperienza ai vostri figli ed amici. www.hockeypattinaggiopontetemu.it Tel. 371.3399392 Facebook: Palaghiaccio Temù ASD Hockey e Pattinaggio.

www.adamellomagazine.it

93


MARINA CALA DE’ MEDICI,

il Porto più prestigioso della costa Toscana UN MARINA RESORT A CINQUE STELLE LUNGO LA COSTA DEGLI ETRUSCHI, IN CUI LA POSIZIONE STRATEGICA SI INCONTRA CON LA MISSION DI FORNIRE SERVIZI DI QUALITÀ SEMPRE PIÙ ELEVATA.

I

l Cala de’ Medici è un Marina d’eccellenza e all’avanguardia situato in un suggestivo tratto del litorale toscano noto come Costa degli Etruschi. È facilmente raggiungibile in aereo, l’aeroporto di Pisa dista 44 km, ed è ben servito anche dalla rete autostradale, l’uscita della A12/E80 per Rosignano è a pochi chilometri di distanza. Il Cala de’ Medici è un ottimo punto di partenza per scoprire il meraviglioso Arcipelago Toscano, la Costa degli Etruschi, l’entroterra con le sue tradizioni, le attrazioni storiconaturalistiche, le peculiarità enogastronomiche e l’eccellenza delle produzioni locali.

Matteo Italo Ratti AD di Marina Cala de’ Medici.

quale struttura ideale per ospitare imbarcazioni sopra i 50 metri di lunghezza, in grado di fornire servizi di altissima qualità e di sopperire a tutte le esigenze che armatori, comandanti ed equipaggi di un’imbarcazione di questo genere possono avere. Oltre al riconoscimento 50 Gold, Cala de’ Medici ha ottenuto dal RINA SERVICES S.p.A. anche il secondo rinnovo della certificazione di MaRINA Excellence 24 Plus.

La struttura portuale ha ottenuto questi importanti risultati anche grazie ai numerosi servizi esclusivi che offre, fra cui foresterie all’interno del Porto arredate e dotate di tutti i comfort, un ampio Borgo CommerMarina Cala de’ Medici si è di recente confermato ciale con negozi, ristoranti, pizzeria e hamburgheria, Porto d’eccellenza, ottenendo per primo in Italia il gelateria, bar, una palestra e Spa e una self area per prestigioso riconoscimento 50 Gold che lo identifica garantire servizi h24.

94

www.adamellomagazine.it


La mission prioritaria di Marina Cala de’ Medici è offrire servizi di elevata qualità e all’avanguardia. Cala de’ Medici è, infatti, un “Marina Resort” a cinque stelle, una struttura polifunzionale che non si limita ad accogliere semplicemente le imbarcazioni fornendo loro un ormeggio, un’entità complessa e organizzata, una “beauty farm” della nautica in grado di offrire un’ampia gamma di servizi e utilities. Marina Cala de’ Medici può essere considerata il risultato di un moderno concetto d’industria del turismo nautico, già da tempo consolidato all’estero, ma che, di recente, sta prendendo sempre più piede anche in Italia.

portuale Matteo Italo Ratti – Le persone, quindi, persone con un obiettivo comune che viene portato avanti ogni giorno con passione ed entusiasmo». «Siamo convinti che ci sia una sostanziale differenza fra gestire semplicemente una struttura portuale e fare di questa un punto di convergenza di un determinato target di clientela – prosegue Ratti – Marina Cala de’ Medici non è un semplice Porto, ma un luogo nel quale si vive tutto l’anno, si sta insieme, si discute, si ospitano personaggi importanti, si organizzano eventi, mostre d’arte, convention culturali, si comunica. Dovendolo identificare in poche parole, direi che è una sorta di città galleggiante che A guida del Cala de’ Medici e a portare avanti con de- collega (mi piace usare la parola “crocevia”) il mare terminazione questa mission assieme al suo team un alla terra». Lombardo, Matteo Italo Ratti, AD e Direttore portuale della struttura che ha assunto un ruolo di pri- «In questo contesto fondamentale è avere e manmo piano nel panorama della nautica nazionale. Ratti tenere standard qualitativi elevatissimi, così come ricopre attualmente, infatti, due importanti incarichi fondamentale è alzare continuamente l’asticella, nelle Associazioni di Confindustria Livorno e Massa non fermarsi mai, ma darsi sempre nuovi obiettivi, Carrara, in cui è Presidente della sezione Cantieristica il raggiungimento dei quali ci permette di collocarci e Nautica, e Nautica Italiana, dove ha assunto il ruolo al top del ranking delle strutture portuali italiane. di Consigliere per il settore dei marina. «Il manage- Abbiamo costituito, inoltre, un nuovo brand di ecment e lo staff giovane e proiettato al futuro sono, cellenza, Marinas Consulting, che racchiude i masoltre alla sua posizione strategica, sicuramente i pun- simi professionisti del settore per esportare le nostre ti di forza della struttura – afferma l’AD e Direttore eccellenze anche in altre strutture».


Salvetti

Innovazione nella tradizione Dal lontano 1885, ogni giorno sforniamo i sapori della Valle Camonica, con passione e rispetto per le tradizioni e nella costante ricerca di materie prime di qualitĂ .

Acquista i nostri prodotti anche online, li riceverai comodamente a casa tua: www.forneriasalvetti.it

Forneria

nostri Scopri i farina n o c i t t o prod ne. di castag e ene Fanno b i! onissim u b o n o s

CaďŹ&#x20AC;etteria Pasticceria Pausa pranzo Gastronomia Pizzeria

Malonno - Vezza d'Oglio - TemĂš - Cedegolo - Esine

Tel. 0364 65303 - www.forneriasalvetti.it ...... ..

Gelato artigianale


Parola all’Avvocato Rubrica Legale a cura dell’Avv. Luisa Dall’Oglio Avvocato civilista riceve a Brescia e Ponte di Legno mail: luisadalloglio@gmail.com Studio Legale Dall’Oglio

I DANNI

da insidie stradali NON TUTTE LE INSIDIE E TRABOCCHETTI DANNO AUTOMATICAMENTE DIRITTO AD UN EVENTUALE RISARCIMENTO.

A

quanti di noi è capitato di inciampare per strada e cadere rovinosamente a terra per poi accorgerci che il marciapiedi fosse in realtà sconnesso o la strada da noi percorsa presentasse delle buche tali da rendere inevitabile la caduta? Il pensiero naturalmente corre subito ad un’immediata richiesta di risarcimento danni alla Pubblica Amministrazione proprietaria della strada, che al ricorrere di determinate condizioni, risponde quale custode del bene, ex art. 2051 e 2043 codice civile. La questione è un po’ complessa perché non tutte le insidie e trabocchetti danno automaticamente diritto ad un eventuale risarcimento del danno. Infatti il danno potrà risultare risarcibile solamente qualora il danneggiato dimostri di essersi trovato di fronte a una “insidia” o “trabocchetto” che non era possibile prevedere né evitare con l’uso dell’ordinaria diligenza. Se un’anomalia sulla strada è visibile e prevedibile allora l’utente ha il dovere evitarla. E non è finita qua: una volta accertato che l’insidia non era prevedibile

né evitabile, l’utente può avanzare richiesta di risarcimento, sempre che dimostri l’esistenza del nesso di causalità tra la cosa in custodia ed il danno arrecato e sempre che il custode ( la Pubblica Amministrazione) non dimostri che l’evento lesivo si è verificato per “caso fortuito” e cioè dimostri che la situazione di pericolo è stata provocata dall’utente stesso o è insorta all’improvviso rendendo impossibile un tempestivo intervento. Attenzione però perché nell’accertamento concreto da parte del Giudice della responsabilità della P.A., diviene rilevante anche il comportamento del danneggiato il quale deve usare l’ordinaria diligenza richiesta al fine di evitare il danno: in buona sostanza se il dissesto stradale, la buca o il tratto particolarmente ghiacciato a seguito di nevicata sono visibili e prevedibili, l’utente ha il dovere di evitarli. Quindi se il danneggiato non ha prestato attenzione e diligenza durante l’infortunio ciò potrà incidere sul nesso causale, limitando e quindi diminuendo l’ammontare del risarcimento o escludendo addirittura la responsabilità della P.A. www.adamellomagazine.it

97


rossogranato - ponte di legno

“Il legame con la nostra terra, condotta nel rispetto della tradizione contadina”

AZIENDA

AGRICOLA

L'azienda agricola Alfons David si trova nel comune di Casazza, sulle pendici del lago di Èndine nel Parco della Val Cavallina in provincia di Bergamo. Nata nel 2003,

quando il titolare, Davide Rossi, appena ventenne, intraprende la sua avventura imprenditoriale dedicandosi alla zootecnia. Successivamente l’azienda è stata

ampliata e ammodernata nell’allevamento, introducendo il caseificio, diventando così più competitiva, innovativa e sostenibile dal punto di vista ambientale.

Allevamento Capre Saanen e Camosciate

Trasformazione e commercializzazione formaggi

Allevamento Vacche Pezzate Rosse Italiane

Azienda Agricola Alfons David di Davide Rossi - Loc. Mologno - Fontane di Leffe - Casazza (BG) Te l . 0 3 5 . 8 1 0 0 3 5 - em ai l : a gr i col a. alf o n s david@gmail.co m - www.alf o n s dav id .c o m


Parola di Psicologa Rubrica di psicologia a cura della Dott.ssa Laura G. Donati Psicologa e Psicoterapeuta sistemico relazionale Libera professionista (riceve a Edolo, Braone e Brescia) Cellulare: 3311687218 Mail: info@psicologadonati.it

LA GRANDE E BELLA TERZA ETÀ E’ DA POCO TRASCORSA LA FESTA NAZIONALE DEGLI ANZIANI E PENSO SIA IMPORTANTE RIFLETTERE SULLE CARATTERISTICHE DELLA TERZA ETÀ E SULLE POTENZIALITÀ CHE ESSA RACCHIUDE.

L

a nostra società tende ad esaltare la giovinezza, • Il bisogno di un ruolo sociale: il pensionamento può rappresentare la perdita di ruoli che la società ril’efficienza e la produttività, facendo sentire inuconosce in fase lavorativa. I nuovi ruoli che vengono tili le persone che invecchiano e si ritirano, per assegnati agli anziani sono poco definiti e non ottenesempio, dal lavoro e dalla vita sociale. La vecgono lo stesso riconoscimento; per l’anziano è fondachiaia è considerata l’età del disadattamento e in effetti in mentale quindi ritrovare in questi nuovi ruoli un’imgenere gli anziani hanno poche relazioni sociali e quindi i magine di sé gratificante e socialmente significativa loro rapporti interpersonali si mantengono all’interno del nucleo familiare, creando però un pregiudizio: si pensa • Il bisogno di tenere in esercizio le capacità mentali che l’anziano abbia desiderio di distaccarsi dalla vita attiva, • Il bisogno di ritmi propri: ogni età ha un ritmo e un’armonia propria. ma non è così! Il fatto è che se l’anziano mostra aspirazio• Il bisogno di progetni simili a quelle delle fasce tare: anche nell’anzianità è d’età più giovani, è scoragimportante mantenere un giato ed in alcuni casi deriso, atteggiamento di progettadi conseguenza la maggior zione della propria vita, che parte degli anziani tende spinga a superare gli ostacoli all’isolamento, all’inattività e dell’esistenza proiettandosi all’autosvalutazione. nel futuro. Allora che fare per valorizzare la grande e Quali sono quindi i bisogni bella terza età? degli anziani? L’anziano è una persona che rispetto al passato è gene• Il bisogno di essere ralmente molto più attiva, ascoltato: la mancanza di ascolto può portare l’anziano nello sconforto poi- più informata, più attenta a se stessa e ai propri bisogni, ché non si sente corrisposto; la soddisfazione di tale pertanto innanzitutto l’anzianità va riveduta e considerata bisogno però può trovare difficoltà nel momento in come una tappa evolutiva non meno importante e non meno ricca di altre e comunque come parte integrante e cui l’anziano si priva delle relazioni e si isola. • Il bisogno di relazioni: con la cessazione del lavo- traguardo del progetto esistenziale di ogni individuo. E’ ro vengono meno le relazioni sociali instaurate fino necessario recuperare capacità come: a quel momento e il soggetto tende a chiudersi in un la creatività, la fantasia, la spontaneità, l’immaginazione e l’intuizione. mondo piccolo fatto solo di famiglia. www.adamellomagazine.it

99


Perchè avere un sito web? MA PERCHÈ NON AVERLO?!? Essere sul web significa prestigio per la tua attività.

Il sito web è sempre raggiungibile, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno...

Un sito web dà più vantaggi rispetto a chi non ce l’ha. Sembrerà scontato, ma non essere visibili sulla rete, Essere presenti in rete comporta far notare la propria assenza sul mercato! affidabilità e professionalità.

trasmette serietà,

Hai bisogno di un sito web? Oppure rivisitarlo graficamente e renderlo responsive (visibile su pc, smartphone, tablet, web tv, etc...)? CHIAMA SUBITO! ROSSOGRANATO è anche.. marketing & comunicazione | marchi | loghi | logotipi | immagine coordinata di base brochures | cataloghi | pieghevoli | biglietti da visita | buste da lettera | shopping bags | tovagliette alimentari cartoline promozionali | pannelli | vetrofanie | menù per bar e ristoranti | consulenza | fotoritocchi depliant | cartelline portadocumenti | fogli lettera | striscioni | manifesti e locandine advertising | pagine pubblicitarie | house organ | targhe | insegne | inviti | etichette adesive

V i a R o m a , 3 - P o n te di L eg n o (BS ) t e l . 3 4 9 4 4 .9 5 .2 1 4 e - m a i l : g r a f i ca@ ro s s o g ran ato .co m w w w. ro s s o g ran ato .co m


Ristorante

Tre Archi N O V I TÀ “TI PORTIAMO NOI”

In collaborazione con

in tutta comodità, ti veniamo a prendere e ti portiamo in calessino, fino al nostro Ristorante!

Via Castello Poia | Ponte di Legno (Bs) tel. 0364.900621 www.ristorantetrearchi.it

Carta dei vini con selezione cantine della Franciacorta e italiane

rossogranato - ponte di legno

Menù alla carta | Menù Turistici Piatti ricercati e piatti della tradizione camuna Piatti d’asporto


UNA MONTAGNA CHE VIVE DAL 1982 IL CASEIFICIO SOCIALE DEL SEBINO E DELLA VALCAMONICA (CISSVA) È IL BALUARDO DELLE TRADIZIONI CASEARIE DELLA VALLE.

L

a nostra Azienda Casearia è stata fondata grazie alla collaborazione fra le Comunità Montane di Valle Camonica e del Sebino Bresciano, che ha permesso ai primi 9 allevatori di unirsi e costituire la Cooperativa. L’obiettivo principale è quello di razionalizzare la raccolta e la lavorazione del prezioso latte delle nostre fattorie e malghe, favorendo così l’integrazione del reddito delle famiglie contadine e dando la possibilità a chi ha scommesso sull’agricoltura di montagna di vincere la sfida.

102

www.adamellomagazine.it

Nel 1983 i soci sono già 113 ed il latte consegnato raggiunge i 35.000 quintali. I primi prodotti tipici realizzati sono Silter, Formaggella Montana ed, inoltre, il burro. Sempre nel 1983 viene aperto anche il primo spaccio aziendale a Capo di Ponte, attiguo alla nostra sede. Molti sono gli investimenti che vengono effettuati per adeguare la struttura a quelle che sono le necessità e le aspettative aziendali. Negli anni successivi Cissva ha ottenuto le Certificazioni DTP 019 e UNI EN ISO 22005:2008, relative ai siste-


mi di qualità e di rintracciabilità del latte dalle stalle di produzione alla fase di spedizione del prodotto finito. La Cooperativa oggi è composta da circa 56 soci con aziende dislocate fra Monno (Valle Camonica) e Sulzano (zona del Sebino Bresciano) che apportano latte esclusivamente di montagna per un quantitativo di circa 12.500.000 litri, cui aggiungiamo altre 26 aziende conferenti, con allevamenti dislocati nel medesimo territorio, che con il loro contributo aggiungono altri 3.200.000 litri di Latte. Scopo della nostra realtà aziendale è la lavorazione e la commercializzazione di prodotti lattiero-caseari, realizzati utilizzando in via esclusiva la materia prima “latte” prodotta nelle aziende agricole dei nostri Soci e Conferenti, tutte situate in comuni montani. Altra -e non secondaria- “mission” è la tutela ed il sostegno della zootecnia locale: attività che si configura nel suo intrinseco legame con la valorizzazione economica ed ambientale di un territorio di montagna dalle peculiarità uniche, fornendo articoli alimentari di riconosciuta eccellenza, andando a premiare l’impegno plurigenerazionale delle tante realtà lavorative (allevamento, produzione e trasformazione) che in questo settore operano con passione. Non a caso il motto che sintetizza la nostra ragione d’essere è “aiuta la montagna a vivere”. Gli animali allevati

Categoria Formaggio Semistagionato

Nostrano CISSVA Caseificio CISSVA Lombardia

nelle aziende dei nostri conferenti vengono alimentati con prodotti tradizionali, quali fieno di pascolo o farina di mais o, in alternativa, con alimentazioni e tecnologie più moderne, come ad esempio l’utilizzo del carro unifeed. I nostri formaggi più rappresentativi sono: Rosa Camuna, Adamello, Casolet, Silter D.O.P. (prodotto dal Caseificio Val Palot e stagionato dalla CISSVA Commerciale S.r.l.), Casatta di Corteno Golgi, Stanga, Cuor di Valle, Nostrano, Fior di Monte. Il Nostrano CISSVA ha recentemente ottenuto la nomination nella Categoria “Formaggio semi-stagionato” all’evento “Italian Cheese Awards 2017. Questo è solamente un breve elenco del nostro assortimento. Oltre a tantissimi formaggi tipici di nostra produzione e al latte UHT, Cissva si distingue anche per insignire con il proprio marchio una linea di prodotti locali: biscotti, miele e molto altro. La linea completa delle nostre referenze -e di tante sfiziose golosità che offre la Val Camonica da noi commercializzate- è in vendita nei nostri spacci oltre che in diversi esercizi commerciali diffusi nel territorio camuno. Tutti i nostri prodotti e tante altre golose specialità del territorio sono in vendita presso i nostri 5 punti vendita: Capo di Ponte, Pisogne, Edolo, Iseo, Esine - Mercato dei Sapori. La nostra sede centrale si trova a Capo di Ponte (BS) in Via Sebastiano Briscioli, 40 - Tel. 0039.0364.42173 Fax 0039.0364.42202 - e-mail: info@cissva.it www.adamellomagazine.it

103


www.cultivardellevolte.it


Consigliato su Guida Michelin

Consigliato da Guida Michelin e Gambero Rosso


rossogranato - ponte di legno

Ristorante

Capanna Valbione

Il Ristorante Capanna Valbione situato a 1510 m in una splendida conca delimitata dalle cime del corno d’ Aola e del Salimmo nel parco regionale dell’ Adamello è raggiungibile con la seggiovia “Valbione”. Si trova in una posizione privilegiata in quanto è il crocevia del demanio sciabile e da qui si possono raggiungere facilmente le piste di Temù e del passo Tonale. Al piano superiore del rifugio si trova il ristorante, in cui è possibile degustare piatti tipici e tradizionali, dotato anche di terrazza con vista panoramica, mentre al piano inferiore è possibile accedere al nuovo locale, che in inverno viene adibito a pizzeria self-service. Si può praticare lo sci da discesa, lo snowboard, lo sci alpino, lunghe passeggiate con le ciaspole e percorrere infiniti chilometri di piste.

Ristorante Capanna Valbione

Loc. Valbione - Ponte di Legno (Bs) Te l . + 3 9 0 3 6 4 . 9 2 3 2 4 info@capannavalbione.com - www.capannavalbione.com


Ristorante

Capanna Valbione

Menu tipici gourmet da gustare direttamente sulle piste in ristoranti rifugi di charme

Le nostre proposte Pasta Valbione € 8,00 (panna, pomodoro,funghi e pancetta) Polenta pasticciata € 10,00 (formaggio, burro, pomodoro, funghi e speck) Tagliata di cervo al ginepro € 16,00 Gnocchetti con Gulash € 15,00 Piatto dello Sciatore € 16,00 (Canederli, uova al burro, pancetta e salamella)

Poniamo cura e attenzione nella scelta delle materie prime per offrire ai nostri ospiti piatti genuini, cucinati secondo la tradizione culinaria locale, così da far degustare i sapori tipici del territorio montano.

Venite presto a trovarci!

Ristorante Capanna Valbione


rossogranato - ponte di legno

Al crocevia delle piste

Situato in una posizione soleggiata, a 2000 m.s.l.m, ha una struttura com-

Bleis - Nigritella - Serodine Tel. 345 9565251

pletamente in legno ed un’ampia terrazza regala una vista splendida sul comprensorio dell’Adamello. La cucina offre piatti tipici locali, specialità di carne e pesce.

Stagione invernale: aperto tutti i giorni dalle 8.00 alle 16.30 www.rifugionigritella.com

Per chi adora la neve, il sole e la buona cucina questo è il posto giusto.


Menu tipici gourmet da gustare direttamente sulle piste in ristoranti rifugi di charme

Menu: Il pesce di qualità in alta quota Tartare di tonno su crema di piselli e porro fritto, accompagnata da Brut Alma Bellavista Risotto con pistilli di zafferano e percebes, accompagnato da Pas Opere Bellavista Orata in guazzetto chiaro con frutti di mare, finocchio brasato e pomodori confit, accompagnato da Saten Bellavista Tortino di cioccolato al 72% con marmellata di zenzero e gelato al lampone, accompagnato da Bellavista Rosè

Venite a scoprire la nostra cucina gourmet, raffinati piatti di carne e pesce, oltre ad unâ&#x20AC;&#x2122;ampia selezione di vini pregiati.


rossogranato - ponte di legno

Rifugio Ski Bar-Ristorante situato sulla Pista Alpino, ampia terrazza solarium con panorama mozzafiato.

Malga Campello Via Case Sparse 16 (Pista Alpino) Passo del Tonale Tel. 3463502372 | stefanogiacomelli.campello@gmail.com

110

www.adamellomagazine.it

Seguici su


Menu tipici gourmet da gustare direttamente sulle piste in ristoranti rifugi di charme

La Malga Campello ti aspetta per una breve sosta, per un'aperitivo, per il pranzo con il classico panino o con il menĂš del giorno, per la pausa solarium sulla terrazza di neve, per la birra a fine giornata, per la cena su prenotazione. Il tutto ovviamente offrendovi il miglior panorama del Comprensorio Pontedilegno-Tonale.


rossogranato - ponte di legno

Hotel RistoRante la MiRandola Con le volte in pietra, lo stile rustico dei pavimenti e degli arredi in legno, La Mirandola mantiene inalterata sin dall’A.D. 1127 la sua capacità di “accogliere e affascinare” i propri ospiti. La cantina, inoltre, consente di accompagnare le proposte dello chef con una ricca selezione di vini.

Loc. Ospizio, 3 - PASSO TONALE - Tel. +39 0364.903933 www.lamirandolahotel.it - info@lamirandolahotel.it


Menu tipici gourmet da gustare direttamente sulle piste in ristoranti rifugi di charme

Concediti il piacere di un pranzo eccezionale Menù del giorno alla carta riservato ai possessori di Skipass giornaliero, plurigiornaliero o stagionale.

€ 15,00

Bevande escluse

La Mirandola è il più esclusivo ristorante del Passo Tonale. Una rinomata osteria tipica trentina che da oltre vent’anni propone un menù sapientemente curato, basato essenzialmente sulle ricette della cucina casereccia di montagna, rielaborate con gustose e raffinate varianti.

Ristorante La Mirandola


LOVERE - LAGO Dâ&#x20AC;&#x2122;ISEO VAL DI SOLE - TRENTINO TOUR DELLE ALPI


Gara internazionale autostoriche Regolarità classica - Concorsi d’eleganza Top event vintage sport car in calendario 2018 ACI Sport, inserito nell’ambito e prestigioso Trofeo Superclassiche Cup 2018. 3 tappe per un totale di 632 chilometri. Transito in paesaggi dai panorami incomparabili. 92 prove classiche di precisione cronometrica. 3 Concorsi d’Eleganza con singola classifica in 3 Località: Malè - Dimaro - Lovere. 99 Vetture ammesse antecedenti il 31 Dicembre 1981. Inoltre speciale categoria Super Car per 25 moderne vetture di alto pregio sportivo. 5 Passi Alpini scollinati, simbolo delle storiche maratone automobilistiche gare epiche di un tempo: Crocedomini, Tonale, Gavia, Stelvio e Presolana. 7 Laghi pittoreschi da fiaba: Iseo, Idro, Ledro, Garda, Toblino, Molveno e S. Giustina. 18 Capitali del turismo lacustre ed alpino attraversate: Lovere, Ledro, Riva del Garda, Molveno, Andalo, Malè, Dimaro, Pellizzano, Tonale, Ponte di Legno, S. Caterina Valfurva, Bormio, Stelvio, Merano, Val d’Ultimo, Borno, Presolana, Riva di Solto. Pacchetto Turistico “Al Seguito Ufficiale”, full immersion di 3 giorni nell’atmosfera entusiasmante della gara, a contatto diretto con le mitiche leggendarie di un tempo. Logistica di livello con il vantaggio di alloggiare alla fine di ogni tappa sempre nello stesso hotel di quattro stelle dotato di un completo centro benessere. Degustazioni enogastronomiche di prodotti tipici locali, welcome drink, coffee break lungo il percorso, come da programma. Un ricco montepremi, proverbiale consuetudine, di esclusivo pregio, riconoscimento agli arrivati, VIP Package a tutti gli equipaggi verificati. Superlativo Primo Premio il pacchetto completo di partecipazione a LA GRAN CARRERA ARGENTINA - EDIZIONE 2019. (Iscrizione - volo andata e ritorno - soggiorno - vettura idonea alla competizione).

Vincitori 2017: Sisti - Gualandi (Italia) su Lancia Lambda del 1929

II° Classificato: Girardi-Mastellini (Italia) su Porsche 356 pre A del 1955

III° Classificato Raimondi-Adorni (Italia) su Porsche 356 Roadster del 1959


Un rifugio di relax e pace nel centro del paese

Posizione centrale Esclusivi posti auto in proprietà Finiture di pregio

Splendida realizzazione immobiliare nel cuore di Ponte di Legno. Tutti gli appartamenti sono realizzati con finiture di pregio e dotati di posti auto che rappresentano una vera rarità per tutti gli immobili in centro.

In pronta consegna Classe energetica B

www.suitechalet.it

Vicolo Alpi 21, Ponte di Legno (BS)

PRO

NE

NO R E V 18

M

IN

IO OZ

7/ 201

20

Contatta l’ufficio vendite per scoprire la promozione dell’inverno +39 377 183 1110

agency@heraimmobili.com

Soluzione quadrilocale

Bilocale al piano terra 49mq appartamento | 18mq area esterna

Attico con ampia vista sulle piste da sci 85mq appartamento | 3mq area esterna

Ampio quadrilocale al primo piano 115mq appartamento | 9mq balcone

90

Soluzione trilocale

80 210

area esterna

210

Soluzione bilocale

8 bagno

80

soggiorno/cottura 80

80 210

210

camera 1

camera camera 2

80

0

21

bagno

80

210

210

90

80

disimpegno

210

4

80 210

soggiorno/cottura

210

camera 3

80

210

antibagno

bagno

TAV. n°

QUADRILOCALE n°8 - Pianta arredata - Piano Primo Indirizzo:

8

TAV. n°

4

vicolo Alpi n° 9, Ponte di Legno (BS)

Altre soluzioni su www.suitechalet.it

TRILOCALE n°4 - Pianta arredata - Piano Terra

Scala 1:50

Indirizzo: vicolo Alpi n° 9, Ponte di Legno (BS) Scala 1:50

Per visitare gli appartamenti e per maggiori informazioni: © H-Agency Srl via Conservatorio, 15 20122 - Milano (MI) - Italy + 39 02 78 06 04 agency@heraimmobili.com

Per conoscere al meglio il progetto “Suite Chalet”, per scoprire gli eventi in programma o per prenotare una visita con il nostro Sales Agent a Ponte di Legno, visita il sito web: www.suitechalet.it

+39 377 183 1110 +39 02 78 06 04

agency@heraimmobili.com


6 martedì

7 mercoledì

8 giovedì

9 venerdì

10 sabato

3 sabato

4 domenica

5 lunedì

6 martedì

7 mercoledì

8 giovedì

9 venerdì

4 giovedì

5 venerdì

6 sabato

7 domenica 8 lunedì

9 martedì

10 mercoledì 10 sabato

aprile

maggio

13 venerdì

20 venerdì

24 giovedì

26 giovedì

26 sabato

31 mercoledì

117

31 sabato

31 giovedì

27 martedì 27 martedì 27 venerdì 27 domenica 28 lunedì 28 domenica 28 mercoledì 28 mercoledì 28 sabato 29 lunedì 29 giovedì 29 domenica 29 martedì 30 martedì 30 venerdì 30 lunedì 30 mercoledì

27 sabato

26 lunedì

26 lunedì

24 martedì

26 venerdì

24 sabato

12 martedì

11 lunedì

15 venerdì

14 giovedì

19 martedì

18 lunedì

22 venerdì

21 giovedì

12 giovedì

14 martedì

13 lunedì

14 venerdì

13 giovedì

16 lunedì

19 giovedì

18 martedì

17 lunedì

21 martedì

20 lunedì

21 venerdì

20 giovedì

23 lunedì

15 lunedì

18 giovedì

22 lunedì

25 giovedì

31 martedì

31 venerdì

29 domenica 29 mercoledì 29 sabato 30 lunedì 30 giovedì 30 domenica 30 martedì

29 venerdì 30 sabato

20 martedì

19 lunedì

20 giovedì

19 mercoledì

23 venerdì

22 giovedì

27 martedì

26 lunedì

27 giovedì

26 mercoledì

25 domenica 25 martedì

24 lunedì

23 domenica

22 sabato

31 mercoledì

30 venerdì

31 lunedì

30 domenica

28 domenica 28 mercoledì 28 venerdì 29 lunedì 29 giovedì 29 sabato

27 sabato 28 martedì

28 venerdì

27 lunedì 28 sabato

27 giovedì

17 lunedì

16 domenica

15 sabato

18 domenica 18 martedì

24 mercoledì 24 sabato 26 domenica 26 mercoledì 26 venerdì

25 martedì

13 giovedì

12 mercoledì

21 domenica 21 mercoledì 21 venerdì

20 sabato

23 domenica 23 martedì 24 lunedì

16 venerdì

15 giovedì 17 mercoledì 17 sabato

28 giovedì

26 giovedì

25 mercoledì 25sabato

24 venerdì

23 giovedì

13 martedì

12 lunedì

11 domenica 11 martedì

10 lunedì

9 domenica

8 sabato

7 venerdì

6 giovedì

5 mercoledì

4 martedì

3 lunedì

2 domenica

14 domenica 14 mercoledì 14 venerdì

13 sabato

16 domenica 16 martedì

22 domenica 22 mercoledì 22 sabato

21 sabato

11 giovedì

19 domenica 19 mercoledì 19 venerdì

18 mercoledì 18 sabato

17 venerdì

16 giovedì

9 venerdì

8 giovedì

7 mercoledì

6 martedì

5 lunedì

4 domenica

3 sabato

2 venerdì

1 sabato

novembre dicembre 1 giovedì

10 mercoledì 10 sabato

9 martedì

7 domenica 8 lunedì

6 sabato

5 venerdì

4 giovedì

3 mercoledì

2 martedì

12 domenica 12 mercoledì 12 venerdì

11 martedì

10 lunedì

9 domenica

8 sabato

7 venerdì

6 giovedì

5 mercoledì

4 martedì

3 lunedì

2 domenica

27 mercoledì 27 venerdì

26 martedì

10 venerdì

9 giovedì

8 mercoledì

7 martedì

5 domenica 6 lunedì

4 sabato

3 venerdì

2 giovedì

1 lunedì

settembre ottobre 1 sabato

15 domenica 15 mercoledì 15 sabato

14 sabato

24 domenica 24 martedì 25 lunedì

agosto 1 mercoledì

Tel./fax 0364 900300 info@adamelloeventi.it www.adamelloeventi.it

Organizzazione manifestazioni eventi congressi Pianificazioni gestioni pubblicità promozioni Editoria riviste house organ

11 mercoledì 11 sabato

17 domenica 17 martedì

23 mercoledì 23 sabato

25 domenica 25 domenica 25 mercoledì 25 venerdì

24 mercoledì 24 sabato

21 lunedì

22 domenica 22 martedì

23 lunedì

8 domenica 9 lunedì

7 sabato

6 venerdì

5 giovedì

4 mercoledì

3 martedì

2 lunedì

20 domenica 20 mercoledì 20 venerdì

19 sabato

25 giovedì

23 venerdì

23 venerdì

23 martedì

22 giovedì

22 giovedì

22 lunedì

21 domenica 21 mercoledì 21 mercoledì 21 sabato

20 martedì

19 giovedì

20 martedì

19 lunedì

19 lunedì

17 giovedì

20 sabato

17 martedì

19 venerdì

17 sabato

luglio 1 domenica

10 domenica 10 martedì

9 sabato

8 venerdì

7 giovedì

6 mercoledì

5 martedì

4 lunedì

3 domenica

2 sabato

16 mercoledì 16 sabato

18 domenica 18 domenica 18 mercoledì 18 venerdì

17 mercoledì 17 sabato

14 lunedì

15 domenica 15 martedì

16 lunedì

giugno 1 venerdì

13 domenica 13 mercoledì 13 venerdì

12 sabato

18 giovedì

16 venerdì

16 venerdì

16 martedì

15 giovedì

15 giovedì

15 lunedì

14 domenica 14 mercoledì 14 mercoledì 14 sabato

13 martedì

12 giovedì

13 martedì

13 sabato

12 lunedì

12 lunedì

12 venerdì

10 giovedì

9 mercoledì

8 martedì

6 domenica 7 lunedì

5 sabato

4 venerdì

3 giovedì

2 mercoledì

1 martedì

11 domenica 11 domenica 11 mercoledì 11 venerdì

10 martedì

8 domenica 9 lunedì

7 sabato

6 venerdì

5 giovedì

4 mercoledì

3 martedì

2 lunedì

1 domenica

11 giovedì

5 lunedì

4 domenica

3 sabato

2 venerdì

2 venerdì

3 mercoledì

marzo

1 giovedì

2 martedì

febbraio

1 giovedì

gennaio

2018

d u e m i l a d i c i o t t o

1 lunedì

www.adamellomagazine.it


1 venerdì

1 domenica

novembre dicembre

1 martedì

3 martedì

2 lunedì

settembre ottobre

1 domenica

3 domenica

2 sabato

agosto 1 giovedì

3 giovedì

2 mercoledì

luglio 1 lunedì

3 martedì

2 lunedì

giugno 1 sabato 3 sabato

2 venerdì

maggio 1 mercoledì 3 mercoledì

2 martedì

aprile 1 lunedì 3 lunedì

2 domenica

marzo 1 venerdì 3 venerdì

2 giovedì

febbraio 1 venerdì 3 mercoledì

2 martedì

gennaio 1 martedì 3 domenica

2 sabato

5 giovedì

4 mercoledì

3 domenica

5 martedì

4 lunedì

2 sabato

5 sabato

4 venerdì

3 giovedì

5 giovedì

4 mercoledì

2 mercoledì

5 lunedì

4 domenica

4 sabato 5 venerdì

5 venerdì

4 giovedì

4 giovedì

5 martedì

4 lunedì 5 mercoledì

5 martedì

4 lunedì

4 martedì

5 sabato

4 venerdì

7 sabato

6 venerdì

6 venerdì

6 martedì

6 mercoledì

6 sabato

6 sabato

6 giovedì

6 mercoledì

5 domenica 6 lunedì

6 mercoledì

7 sabato

8 venerdì

8 giovedì

7 mercoledì

7 giovedì

7 domenica 8 lunedì

8 martedì

8 sabato

7 venerdì

6 domenica 7 lunedì

8 mercoledì

7 martedì

10 domenica 10 martedì

9 sabato

7 domenica 8 lunedì

10 giovedì

9 mercoledì

8 venerdì

10 martedì

7 giovedì

9 venerdì

8 domenica 9 lunedì 10 mercoledì 10 sabato

9 martedì

8 venerdì

8 domenica 9 lunedì

10 lunedì

9 domenica

7 giovedì 9 giovedì

8 martedì 9 martedì

10 domenica 10 domenica 10 mercoledì 10 venerdì

9 sabato

6 domenica 7 lunedì 9 sabato

10 giovedì

9 mercoledì

12 giovedì

11 domenica 11 mercoledì 11 venerdì

11 mercoledì

11 sabato

12 martedì

11 giovedì

11 lunedì

11 lunedì

13 domenica 13 mercoledì 13 venerdì

12 sabato

11 giovedì

11 lunedì

13 venerdì

12 giovedì

11 martedì

11 venerdì

13 martedì

13 sabato

12 lunedì

13 giovedì

13 lunedì

12 domenica 12 mercoledì 12 venerdì

15 domenica

14 sabato

12 venerdì

15 venerdì

15 domenica 15 martedì

16 lunedì

14 giovedì 15 giovedì

14 lunedì

12 martedì

15 lunedì

14 domenica 14 mercoledì 14 sabato

17 giovedì

16 mercoledì 16 sabato

17 domenica 17 martedì

17 martedì

17 mercoledì 17 sabato

16 lunedì 17 lunedì

16 venerdì

14 venerdì

12 martedì

15 lunedì

14 domenica 14 martedì

13 domenica 13 mercoledì 13 mercoledì 13 sabato 15 venerdì

14 giovedì

12 sabato

15 venerdì

14 giovedì

15 mercoledì 15 sabato

15 martedì

14 lunedì 16 giovedì

16 domenica 16 martedì

16 martedì

17 domenica 17 domenica 17 mercoledì 17 venerdì

16 sabato

17 giovedì

16 mercoledì 16 sabato

19 giovedì

18 domenica 18 mercoledì 18 venerdì

18 mercoledì

18 sabato

19 martedì

18 giovedì

20 domenica 20 mercoledì 20 venerdì

19 sabato

22 domenica

21 sabato

18 lunedì

18 lunedì

20 venerdì

19 giovedì

18 giovedì

18 lunedì

20 martedì

19 lunedì

18 martedì

18 venerdì

20 lunedì

19 domenica 19 mercoledì 19 venerdì 20 sabato

19 venerdì

20 giovedì

19 martedì

22 venerdì

22 domenica 22 martedì

23 lunedì

21 giovedì 22 giovedì

23 mercoledì 23 sabato

21 lunedì

19 martedì

22 lunedì

23 lunedì

21 domenica 21 mercoledì 21 sabato 23 venerdì

21 venerdì

20 domenica 20 mercoledì 20 mercoledì 20 sabato 22 lunedì

21 domenica 21 martedì

19 sabato

22 venerdì

21 giovedì

22 mercoledì 22 sabato

22 venerdì

21 giovedì

23 giovedì

23 domenica 23 martedì

23 martedì

22 martedì 23 sabato

21 lunedì 23 mercoledì 23 sabato

25 lunedì

26 giovedì

25 mercoledì

27 mercoledì 27 venerdì

26 martedì

24 domenica 24 martedì

24 giovedì

25 domenica 25 mercoledì 25 venerdì

24 martedì 25sabato

25 giovedì

25 giovedì

24 mercoledì 24 sabato

25 lunedì

25 martedì

25 lunedì

24 domenica 24 domenica 24 mercoledì 24 venerdì

24 lunedì

25 venerdì

24 giovedì

26 sabato

26 lunedì

27 sabato 27 martedì 27 venerdì 27 domenica 28 lunedì 28 domenica 28 mercoledì 28 sabato 29 lunedì 29 giovedì 29 domenica 29 martedì 30 venerdì 30 lunedì 30 mercoledì

26 giovedì

26 domenica 26 mercoledì 26 venerdì 27 giovedì

26 venerdì

27 lunedì

26 martedì

26 sabato

26 martedì

27 domenica 27 mercoledì 27 mercoledì 27 sabato 28 lunedì 28 giovedì 28 giovedì

30 martedì

28 venerdì 28 domenica 28 martedì 29 lunedì 29 mercoledì 29 sabato

31 giovedì

28 giovedì

29 domenica 30 lunedì

28 sabato

30 sabato

31 martedì

29 venerdì

Tel./fax 0364 900300 info@adamelloeventi.it www.adamelloeventi.it

Organizzazione manifestazioni eventi congressi Pianificazioni gestioni pubblicità promozioni Editoria riviste house organ

31 mercoledì 31 sabato

30 domenica 30 martedì

30 sabato

29 venerdì

31 venerdì

30 giovedì

30 mercoledì

31 domenica

29 martedì 31 giovedì

d u e m i l a d i c i a n o v e

2019

www.adamellomagazine.it

118


www.adamellomagazine.it

119


                                               

Natale 2017

Temù - via Saletti, 40 – tel. 0364.906397                                                

PREZZI INGRESSO PROIEZIONI NORMALI

PREZZI INGRESSO PROIEZIONI 3D

INGRESSO € 9,00 - RIDOTTO € 8,00

INGRESSO € 10,00 - RIDOTTO € 9,00

(RIDOTTO PER RAGAZZI DA 3 A 10 ANNI E ULTRASESSANTENNI)

(RIDOTTO PER RAGAZZI DA 3 A 10 ANNI E ULTRASESSANTENNI)


Mauro Felter

Orecchini con opali australiane , tanzaniti tsavoriti , zafďŹ ri multicolor e diamanti

FELTER GIOIELLI PONTE DI LEGNO e BOARIO TERME 333-3778286 www.maurofelter.com www.adamellomagazine.it

121


rossogranato - ponte di legno

PONTE DI LEGNO - ISOLA PEDONALE


Adamello Magazine n° 18  
Adamello Magazine n° 18  

Adamello Magazine n° 18 dedicato alla stagione invernale 2017/2018. Organo ufficiale di consultazione del Comprensorio Pontedilegno-Tonale

Advertisement