Page 1

Poste Italiane Spa - Spedizione in Abbonamento Postale - DI 353/2003/conv in L. 27/02/04, n. 46) art 1 comma 1 NE/VR • € 5,00 - Periodico semestrale

16

DIC•GEN•FEB•MAR•APR

2016/17


Suv della Casa Giapponese costruito non solo per la cittĂ , il piccolo

MAZDA CX-3

ma anche per chi ama la montagna e la vita all’aria aperta, senza

rinunciare al lusso ed al comfort.


Adamello E20 - Rossogranato

MAZDA AUTOBASE

Brescia - Via Foro Boario, 29 - Tel.030.3700322 - www.autobasebrescia.it

Autobase Brescia Mazda


Change is Good. Nuova Hyundai Tucson Agile, elegante e spaziosa, comoda ed equipaggiata ai massimi livelli. La nuova Tucson è tutto questo e molto di più. Da oggi anche nella nuova versione 1.7 CRDi da 141CV con cambio automatico a doppia frizione 7 DCT. A te non resta che venire a provarla, il cambiamento ti sorprenderà. Scopri tutte le novità di Tucson su hyundai.it

AutobAse ConCessionAriA uffiCiAle HyundAi

GARANZIA

CHILOMETRI

ILLIMITATI ANNI

Showroom: Via Foro Boario, 29 Brescia - Tel.030.3700322 Assistenza: Via Foro Boario, 29 Brescia - Tel.030.3700322 www.autobasebrescia.it

Gamma nuova Tucson: consumi l/100km (ciclo medio combinato) da 4,6 a 7,6. Emissioni CO2 g/km da 119 a 177. Condizioni e limiti della garanzia Hyundai su www.hyundai.it/servizipostvendita/5anni.aspx. Tale Garanzia proposta non si estende a tutte le componenti delle autovet ture.


photo Fabio Sandrini - Passo Tonale Editore: Adamello Eventi s.r.l.s. Gestione e concessionaria esclusiva pubblicità: Adamello Eventi s.r.l.s.

Direttore: Dario Zucchi Caporedattore: Sonia Mariotti Corrispondenti esterni dai Comuni: Francesca Zani, Ester Bonavetti, Luigi Sterli, Edoardo Nonelli Autorizzazione: Autorizzazione del Tribunale di Milano n. 264 del 19/05/2010 Iscrizione ROC: n° 19937 del 13/04/2010 Realizzazione Grafica: Rossogranato - Graphic Design Stampa: Graffietti Stampati Snc – Montefiascone (VT) Hanno collaborato: Aurelia Sandrini, Ivan Faustinelli, Mario Bezzi, Edoardo Nonelli, Elena Veclani, Pro Loco Pontedilegno, Ennio Donati, Stefano Maculotti, Roberto Menici, Giovanmaria Rizzi, Ester Bonavetti, Mauro Testini, Luigi Sterli, Anita Rivetta, Associazione Culturale Polagra, Bruno Serini, Alessandra Pedrotti, Elisabetta Guizzardi, Roberto Trotti, Marco Ferrari, Fabio Gregorini, Corrado Asticher, Anna Panizza, Felice Longhi, Iva Callegari, Luciano Dell’Eva, Roberta Mochen, Alessandro Mottinelli, Federico Frigeri, Vania Zampatti, Damiano Riva, Walter Maculotti, Corrado Maculotti, Laura Zampatti, Marco Mosconi, Andrea Cattaneo, Beatrice Besnati, Umberto Cremonini, Gabriele Santopietro, Giovanna Cremonini, Luca Corsini, Maurizio Russo, Melissa Guarato, Sandro Cenini, Alberto Gazzoli, Ilenia Tiberti, Luisa Dall’Oglio, Laura Donati, Ernesta Tomasi, Fratelli Nuri, Barbara Martinazzoli, Gabriele Rizzi, Armando Salvetti, Michele Rossini, Maurizio Raimondi, Antonella Fogliaresi, Fabio De Predro, Gabriella Manno. Fotografie di: iStockphoto, Fabio Sandrini, Archivio Adamello Magazine, Andrea Pomogranato, Sonia Mariotti, Edoardo Nonelli, Archivio Unione dei Comuni Alta Vallecamonica, Photo Digital Veclani, Raniero Corbelletti, Corrado Asticher, Archivio Comune di Temù, Archivio Comune di Vezza d’Oglio, Davide Ferrari, Archivio Comune di Vione, Luigi Sterli, Associazione Culturale Polagra, Archivio Comune di Incudine, Archivio Comune di Monno, Ecomuseo Alta Via dell’Oglio, Archivio Apt Val di Sole, Tiziano Mochen, Roberta Zambotti, Iva Callegari, Archivio Comune di Ossana, Alessandro Mottinelli, Archivio Consorzio Impianti Pontedilegno-Tonale, Damiano Riva, Sci Club Pontedilegno, Archivio Scuola Sci Ponte-Tonale, Archivio Adamello Ultra Trail, Archivio Hockey Club Pontedilegno-Temù, Archivio Art Swiss, Luisa Dall’Oglio, Laura Donati, Archivio Ristorante Cavallino – Canè, Archivio Ristorante Jolly – Ponte di Legno, Archivio Ristorante Kro – Pontagna, Archivio Forneria Salvetti – Malonno, Maurizio Raimondi.

Con il patrocinio di:

Unione dei Comuni Alta Valle Camonica

Comune di Ponte di Legno

Comune di Vermiglio

Comune di Temù

Comune di Vezza d’Oglio

Comune di Vione

Comune di Incudine

Comune di Monno

Comune di Ossana

L’intera rivista, compresa di tutti gli spazi pubblicitari, è interamente consultabile sul sito www.adamellomagazine.it. Tutti i diritti, immagini, fotografie, testi, sono di proprietà di Adamello Eventi s.r.l.s. - Adamello Magazine Sono vietate le riproduzioni, anche solo parziali, di immagini e testi.


SOMMARIO

SOMMARIO 5 Colophon – Collaborazioni – Patrocini 8-9 Numeri utili Località 13-26 Dal Comune di Ponte di Legno 29-33 Dal Comune di Temù 35-39 Dal Comune di Vezza d’Oglio 40-42 Dal Comune di Vione 43-45 Dal Comune di Incudine 47-49 Dal Comune di Monno 50-51 Grande Guerra e Resistenza 53-55 Dal Comune di Vermiglio 56-57 Dal Comune di Ossana 58-60 Adamello Ski Raid 2017 61-72 Rubrica Impianti di Risalita Pontedilegno-Tonale 81 Il segreto per curve perfette 82-83 Sci Club Pontedilegno


photo Fabio Sandrini - Vescasa

85 Fantaski: Il primo approccio sugli sci 87 Cinema Alpi 88-89 Ultra Trail – Terza edizione 91 Hockey Club Pontedilegno-Temù 93 Art Swiss Entertainment 94-96 Una vita dedicata allo sci 99 Liberi di Vedere, liberi di crescere 101 Rubrica Parola di Psicologa 102 Rubrica Parola all’Avvocato 105 Ricette da non perdere: Ristorante Il Cavallino 107 Ricette da non perdere: Ristorante Jolly 109 Ricette da non perdere: Forneria Salvetti 111 Ricette da non perdere: Ristorante Kro 112-117 iSmeralda: Cala Sabina / Golfo Aranci 119-120 Calendario 2017/2018


photo Fabio Sandrini - Presena

NUMERI UTILI

PONTE DI LEGNO SANITÀ

• Guardia medica di Ponte di Legno

Piazzale Europa, 1

Tel. 366.2267151

• Guardia medica notturna

c/o Ospedale di Edolo

Tel. 0364.7721

MUNICIPIO

Piazzale Europa

Tel. 0364.929800

info@comune.ponte-di-legno.bs.it

Fax 0364.91658

PRO LOCO

Corso Milano, 37

Tel. 331.7148895

PARAFARMACIA SANERBA

Corso Milano, 58

Tel. 0364.900190

POLIZIA LOCALE UNIONE DEI COMUNI

Piazzale Europa

Tel. 0364.929807

CARABINIERI

Viale Venezia

Tel. 0364.91222

TAXI-AUTONOLEGGI MARONI

Via Roma, 52

Tel. 0364.91045

CONSORZIO IMPIANTI DI RISALITA PONTEDILEGNO-TONALE • Direzione Via F.lli Calvi, 53 • Ufficio Passo del Tonale Via Circonvallazione, 1/A • Biglietterie Ponte di Legno • Biglietterie Passo del Tonale

Tel. 0364.92097 Tel. 0364.92066 Tel. 0364.900628 Tel. 0364.92066

• Biglietterie

Tel. 0364.906084

Temù

SCUOLA SCI PONTE-TONALE • Uffici Ponte di Legno

Corso Milano, 4

Tel. 0364.91031

• Uffici Passo del Tonale

Via Case Sparse

Tel 0364.903943

• Uffici Ponte di Legno

Corso Milano, 36

Tel. 0364.900302

• Uffici Passo del Tonale SKI EMOTION - SPORT ACADEMY • Uffici Ponte di Legno

Parcheggio zona Serodine

Tel. 335.6769449

Corso Trieste, 67

Tel. 0364.901076

• Uffici Passo del Tonale

Grand Hotel Paradiso

Tel. 334.8509632

Via Roma, 38

Tel. 0364.906420

info@comune.temu.bs.it

Fax 0364.94365

INFO-POINT

Via Roma, 36

Tel. 0364.94152

AUTONOLEGGIO OTTO SERVICE

Via Adamello, 13

Tel. 0364.948077

CINEMA ALPI

Via Saletti

Tel. 0364.906397

PONTE DI LEGNO SKI SCHOOL

TEMU’ MUNICIPIO


VIONE MUNICIPIO

Piazza Vittoria, 1

Tel. 0364.906154

info@comune.vione.bs.it

Fax 0364.948528

Via Dott. Italo Tognali, 1

Tel. 0364.94346

Via Nazionale, 91

Tel. 0364.76126

info@comune.vezzadoglio.bs.it

Fax 0364.76492

CARABINIERI

Via Nazionale

Tel. 036476122

PRO LOCO

Largo G.Marconi 1

Tel. 0364/76131

MUSEO ETNOGRAFICO

VEZZA D’OGLIO MUNICIPIO

INCUDINE MUNICIPIO

Fax 0364/76131 Piazza Marconi, 16

Tel. 0364.71368

info@comune.incudine.bs.it

Fax 0364.73003

Piazza Marconi, 16

Tel. 0364.71368

MUNICIPIO

Piazza IV Novembre, 9

Tel. 0364.779400

info@comune.monno.bs.it

Fax 0364.779214

PRO LOCO

Piazza IV Novembre, 9

Tel. 0364.779400

MUNICIPIO

Piazza Giovanni XXIII, 1

Tel. 0463.758137

c.vermiglio@comuni.infotn.it

Fax 0463.758094

c/o Municipio di Vermiglio

Tel. 0463.758137

PRO LOCO

MONNO VERMIGLIO POLIZIA LOCALE

Piazza Giovanni XXIII, 1

UFFICIO TURISTICO

OSSANA MUNICIPIO

POLIZIA LOCALE

Via di S. Pietro

Tel. 0463.758200

Via Venezia, 1

Tel. 0463.751363

comune@comune.ossana.tn.it

Fax 0463.751909

c/o Municipio di Ossana

Tel. 0463.750239

Via Venezia, 1

UFFICIO TURISTICO

Via S. Michele, 2

Tel. 0463.751301


Informazioni pubblicitarie con finalità promozionali. Per le condizioni contrattuali si rinvia ai Fogli informativi disponibili presso le nostre dipendenze e sul sito internet www.popso.it.

foto: Shutterstock

Il conto corrente come lo vuoi tu!

Lo componi secondo le tue esigenze... ... aggiungi al modulo base “MULTI”, in modo flessibile e in piena libertà, i prodotti e i servizi “plus” che desideri e a condizioni privilegiate, in più hai la possibilità di ridurre o azzerare il canone del conto corrente avvalendoti dei BONUS. BONUS meno 27 anni

BONUS accredito stipendio o pensione

BONUS AZIONISTA BPS

Hai meno di 27 anni?

Accrediti in conto corrente lo stipendio o la pensione?

Sei Azionista con almeno 100 azioni della Banca Popolare di Sondrio?

Con MULTIplus ottieni una riduzione del canone mensile.

MULTIplus ti riserva un esclusivo vantaggio sul canone mensile.

MULTIplus ti riconosce uno speciale sconto sul canone mensile.

Conto MULTIplus è un servizio riservato ai clienti privati.

PER INFORMAZIONI potete rivolgervi presso qualsiasi filiale della banca

www.popso.it

Agenzia di

PONTE DI LEGNO (BS) piazzale Europa 8

tel. +39 0364 90881 - fax. +39 0364 900497

A PASQUAl E L A T A N DA o a nc he a t r e p a o ll e t s p or

12

www.adamellomagazine.it

0 0 . 2 1 5 0 . 9 e r o O T A B A S

dal lunedì al venerdì ore 8.20 - 13.20 · 14.50 - 15.50


photo Fabio Sandrini

Dal Comune di Ponte di Legno

www.adamellomagazine.it

13


W E L L B E

S

tart per una nuova importante realizzazione “Centro Benessere & Therme di Ponte di Legno” per rendere sempre più completa ed appetibile l’offerta del nostro Comprensorio turistico. Fondamentale rimanere al passo con i tempi, proiettati verso un basilare e sostanziale futuro, le località turistiche si evidenzieranno grazie ad una nuova offerta globale, il “wellbing”, un prodotto che rinnova il concetto sempre più ricercato e di conseguenza apprezzato, ovvero l’insieme tra benessere, wellness, attività sportive e relax. Il tutto supportato da moderne infrastrutture mirate alla qualità del tempo libero. L’ubicazione della sede è posta nell’innovativo piano di riqualificazione del centro dalignese, la moderna costruzione, appositamente edificata ex-novo per le specifiche esigenze, sorgerà dove attualmente risiede il municipio, a fianco del

14

www.adamellomagazine.it

rinnovato Piazzale Europa, con il suo garage sotteraneo di ben duecentoquaranta posti auto. Grazie alla rinnovata viabilità, si accederà ai ristrutturati storici edifici adibiti ai servizi pubblici: nuovo municipio, sede dell’Unione del Comuni Alta Vallecamonica ed uffici polivalenti. Il tutto inserito nella grande realizzazione di aggiornamento dell’intera e principale “porta” di accesso al Centro Storico. L’impegno finanziario è considerevole, si è quindi optato per una linea di “financial project”, il giusto connubio tra capitale pubblico e privato, formula attualmente adottata con successo per le grandi opere. Il piano economico seguirà l’iter scelto, deciso, pianificato sotto l’egida dello stesso Comune, il quale rimarrà sempre proprietario del tutto, ma conferirà in appalto ad un’azienda specializzata vincitrice.


FUTURA IDENTITÀ PER IL COMPRENSORIO

I N G Quest’ultima si impegnerà a giusta ragione al progetto finale, la costruzione dell’immobile e delle attrezzature, la stessa proseguirà con la gestione del centro per trent’anni, sempre con la diretta supervisione del Comune. Quest’intervento avrà un finanziamento elargito dal Comune alla stessa società appaltatrice di sette/otto milioni di euro, provenienti dal contributo dei Fondi Comuni di confine. Tale importo verrà versato solamente una volta collaudata con esito positivo, sia la costruzione che la gestione del centro. Il rimanente totale costo di progettazione, costruzione immobile, acquisto dei beni strumentali per l’attività e la gestione stessa saranno ad esclusiva competenza della società preposta. Il progetto dell’edificio prevede servizi di circa tremilacinquecento metri quadrati coperti e millecinquecento metri

TURISTICO

Ferruccio Lissidini quadrati all’esterno, dotati di tutti i più evoluti impianti che una beauty farm può offrire, con piscine che suscitano emozioni evidenziando i panorami mozzafiato e la nostra natura considerata tra le più belle località turistiche montane. La base del successo è quindi individuare un’azienda consolidata e specializzata nella gestione dei centri benessere ad indirizzo turistico, che sia leader del settore, che possa conferire quel know-how e quei plus di alto livello alla conduzione, che produrrà un ritorno d’immagine per le novità e la gradibilità rivolte ad un bacino d’utenza che interpreti e scelga la vacanza come sinonimo di qualità di vita. Ponte di Legno procede spedita nella Sua concreta politica del fare, per consolidare una Località sempre più all’avanguardia. Il futuro, nuovo leit-motiv: “Pontedilegno-Tonale Wellbeing per eccellenza”. www.adamellomagazine.it

15


Raggiungere i traguardi, lasciandosi semplicemente ispirare.

Organizzazione manifestazioni eventi congressi Pianificazioni gestioni pubblicitĂ promozioni Editoria riviste house organ

POOL SHOP

in

CENTRO

Tel./fax 0364 900300 - info@adamelloeventi.it - www.adamelloeventi.it


L’INCANTO della Valsozzine

Stagione dopo stagione, la Valsozzine si arricchisce

Sonia Mariotti

T

ra le novità ultimate nell’arco dell’estate 2016, spiccano le particolari sculture realizzate con tronchi d’albero, i comodissimi lettini “solarium”, divertenti casette ed attrezzature giochi, oltre ad un ulteriore incremento di panche e tavoli da picnic, il tutto realizzato con materie prime derivate dai nostri boschi. Un indiscusso successo, a riconferma che questa “valle incantata” si è ormai consolidata tra le aree verdi più apprezzate della zona.

di attrazioni per il diverimento dei bambini ed il relax dei grandi.

www.adamellomagazine.it

17


Tutto l’incanto di uno chalet nel cuore di ponte di legno

Posizione centrale Esclusivi posti auto in proprietà Finiture di pregio

Splendida realizzazione immobiliare nel cuore di Ponte di Legno, tutti gli appartamenti sono realizzati con finiture di pregio e dotati di posti auto che rappresentano una vera rarità per tutti gli immobili realizzati nel centro.

In pronta consegna Classe energetica in fase di definizione

www.suitechalet.it

Vicolo Alpi 9, Ponte di Legno (BS)

Soluzione quadrilocale

Bilocale al piano terra 49mq appartmento | 18mq area esterna € 160.000,00

Attico con ampia vista sulle piste da sci 85mq appartmento | 3mq area esterna € 410.000,00

Ampio quadrilocale al primo piano 115mq appartmento | 9mq balcone € 480.000,00

camera 1

80 210

90

area esterna

12

80 210

210

90

Soluzione trilocale

210

Soluzione bilocale

8 bagno

camera 3

bagno

soggiorno/cottura

80

80

disimpegno

210

80 210

80 210

camera

camera 1

80

0

21

80

210

210

90

soggiorno/cottura

80 210

80 210

soggiorno/cottura

4

210

80 80 dis. 210 210

camera 2

camera 2

bagno

80

210

antibagno

bagno

TAV. n°

QUADRILOCALE n°8 - Pianta arredata - Piano Primo Indirizzo:

TAV. n°

4

TAV. n°

TRILOCALE n°4 - Pianta arredata - Piano Terra

TRILOCALE n°12 - Pianta arredata - Piano Secondo Indirizzo:

Indirizzo:

12

vicolo Alpi n° 9, Ponte di Legno (BS) Scala 1:50

vicolo Alpi n° 9, Ponte di Legno (BS)

8 Altre soluzioni su www.suitechalet.it

vicolo Alpi n° 9, Ponte di Legno (BS) Scala 1:50

Scala 1:50

Per visitare lo “Suite Chalet” e per maggiori informazioni: © Héra International Real Estate 2016 via Conservatorio, 15 20122 - Milano (MI) - Italy + 39 02 78 06 04 agency@heraimmobili.com

Per conoscere al meglio il progetto “Suite Chalet”, per scoprire gli eventi in programma o per prenotare una visita con il nostro Sales Agent a Ponte di Legno, visita il sito web: www.suitechalet.it

+39 392 051 53 00 +39 02 78 06 04

rusconi.marco@heraimmobili.com

Le immagini sono puramente indicative e non costituiscono un vincolo contrattuale.


AVVINCENTI

le numerose e vaste piste ciclabili turistiche

Ferruccio Lissidini

Ponte

di Legno ha giustamente

recepito l’importante, moderna

domanda che coinvolge sempre più appassionati del pedale.

M

assicci gli investimenti, gli impegni e gli interventi per pianificare nuove realizzazioni e rinnovare una vasta rete di piste per le più svariate specialità del bike, dal turismo per famiglie all’estremo downhill. Vista l’ubicazione del nostro Comprensorio, cuore al centro delle Alpi, è naturale che si ponga quale principale crocevia di importanti itinerari, addirittura internazionali, collegando valli con direzione a sud verso la pianura ed i laghi, a nord verso il centro Europa. Tutta l’Alta Vallecamonica si concentra per offrire il meglio e si pone come importante riferimento al sempre maggior numero di bikers. La destagionalizzazione dell’offerta è ormai diventata necessità primaria per le capitali del turismo montano, questa scelta è senz’altro il futuro. www.adamellomagazine.it

19


INEDITO PANORAMA visto dalla nuova terrazza

Ferruccio Lissidini

S

orta sull’area dove era posizionata la storica Casa del Turista, il tutto rientra nel completamento della grande opera di riqualificazione dell’intero Centro di Pontedilegno, nello specifico si tratta dell’ampia superficie che congiunge la zona della confluenza dei Fiumi Frigidolfo e Narcanello, dove formano l’Oglio, alla porta d’accesso sul corso principale ed al cuore della Località, Piazza XXVII Settembre. Completamente rinnovata e ristrutturata l’urbanistica della superficie per cui si accede ai due edifi-

20

www.adamellomagazine.it

ci dei servizi pubblici, ex Scuole Elementari ed ex Asilo Regina Maria Elena. Collegata la parte sud, ovvero la Pontedilegno sorta dopo gli anni sessanta, con due nuovi ponti. La parte nord – centro storico sarà accessibile da un’imponente gradinata, come d’altronde era negli anni prima del sessanta. Un’importante grande opera che si inserisce nel contesto di riconversione ed aggiornamento del paese, adeguata alle esigenze che i tempi moderni e la popolazione dei turisti richiedono e si aspettano.


www.adamellomagazine.it

21


Adamello E20 - Rossogranato

FERRAMENTA - ARTICOLI REGALO CASALINGHI • COLTELLERIA

POOL SHOP

in

CENTRO

FERRAMENTA CHICCO di Rossi Pierantonio Corso Milano, 7 (zona pedonale) Ponte di Legno (BS) Tel. e Fax 0364.91008 www.ferramentachicco.it


I CALENDARI

del Comune di Pontedilegno C D enni di storia

alignese

Edoardo Nonelli Accademico GISM (Gruppo Italiano scrittori di Montagna)

D

a qualche anno, precisamente dal 2012, appeso alle pareti di casa delle famiglie residenti nel comune di Pontedilegno, prende posto un calendario molto particolare, che si pone l’obiettivo di raccontare frammenti di storia dalignese, riproducendo interessanti ed inediti documenti, fotografie storiche e recenti, un patrimonio di conoscenza del paese e della sua gente. L’edizione 2017 avrà come tema l’incendio e la ricostruzione di Pontedilegno, totalmente distrutto dalle granate incendiarie austriache il 27 settembre 1917, ricorrendone quest’anno i cento anni dall’evento che durante la Grande Guerra devastò il paese. L’edizione costituisce già una piccola serie di pubblicazioni da conservare e collezionare, non solo per i valori delle informazioni contenute, ma anche per il valore intrinseco della pubblicazione riprodotta in pochi esemplari (mille copie) che nel tempo diverrà oggetto appetibile per appassionati e collezionisti. La serie prodotta dal Comune di Pontedilegno e distribuita come strenna natalizia nel 2012, prende avvio con il racconto della storia del locale Sci Club, a seguito delle celebrazioni del centenario della sua nascita avvenuto nel 2011. Non meno curiose sono le successive edizioni: - nel 2013 si racconta la storia del paese in occasione dei cent’anni di turismo (1912-2012), dedicato a tutti coloro che hanno contribuito a far crescere e migliorare Pontedilegno, costruendo un’immagine aperta, trasparente,

tollerante e positiva a beneficio delle attuali e future generazioni; -nel 2014 il calendario si avventura nelle imprese che hanno visto Pontedilegno nella disciplina del ciclismo con particolare riferimento al Giro d’Italia, al Passo Gavia, alle edizioni che hanno avuto come traguardo il paese ed il Passo Tonale, ai personaggi sportivi e non solo che con frequenza si pongono come meta il terribile ma bellissimo e suggestivo Passo Gavia; - nel 2015 è l’ospite più illustre di Pontedilegno ad essere protagonista: Giovan Battista Montini, il Beato Paolo VI. Testimonianze, documenti, scritti di un personaggio che ha segnato il luogo che tanto amava e che frequentò sino alla sua salita al soglio Pontificio; - nel 2016, anno di commemorazione del centenario del sacrificio di Cesare Battisti, l’attenzione si sposta sui fatti che hanno caratterizzato il villaggio della Grande Guerra al Montozzo, in memoria della grande operazione condotta dagli alpini in armi ed in congedo che hanno ripristinato e reso fruibile il luogo ad escursionisti, appassionati di storia e dato la possibilità di conoscenza di avvenimenti e personaggi che sulle nostre montagne sacrificarono molto durante la Guerra Bianca. Ogni anno accompagnano i nostri giorni, nella speranza che chi ne fruisce abbia la possibilità di conoscere ed approfondire argomenti che riguardano la Comunità, per trarne insegnamento e rispetto alle generazioni del passato che molto si sono spese per questo nostro paese. www.adamellomagazine.it

23


INVERNO INVERNO 2016/2017 2016/2017 INVERNO 2016/2017 UNA MONTAGNA DI EVENTI A PONTE DI LEGNO

UNA MONTAGNA DI EVENTI A PONTE DI LEGNO

MONTAGNA DI EVENTI A PONTE DI LEGN

La stagione invernale 2016/2017 è ormai alle porte e nella nostra località già si respira una nuova atmosfera e si assapora l’emozione delle prime sciate. La Pro loco Ponte di Legno ha approntato un ricco calendario di eventi e La stagione invernale 2016/2017 è ormai alle porte e nella nostra località già si respira una nuova atmosfera e si di manifestazioni per regalare momenti indimenticabili a tutti coloro che sceglieranno la nostra località per periodi assaporadil’emozione delle prime sciate. La Pro loco Ponte di Legno ha approntato un ricco calendario di eventi e svago e di vacanza. di manifestazioni perdiregalare indimenticabili a tutti coloro che sceglieranno nostra quotidiane località per periodi Una serie iniziativemomenti sono previste in vari ambiti nell’intento di garantire continuità conlaproposte le vacanze natalizie e ogni fine settimana fino a Pasqua. In un palinsesto così fitto ci si è prefissati di di svagodurante e di vacanza. offrire di un iniziative intrattenimento continuo e assiduo particolar modo momento dell’aprèscon ski. proposte quotidiane Una serie sono previste in varipensato ambitiin nell’intento di nel garantire continuità La nostra piazza verrà animata in orario aperitivo con intrattenimenti musicali di vario genere. Concerti tributo durante elelive vacanze natalizie e ogni fine settimana fino a Pasqua. In un palinsesto così fitto ci si è prefissati di music sono in programma all’interno del Ponte di Legno Winter Music Festival, appuntamento ormai offrire un intrattenimento continuo e assiduo in particolar neltornino momento dell’après ski. irrinunciabile. Particolare attenzione, infatti,pensato è stata rivolta ai giovanimodo affinché con piacere a frequentare La nostra verrà animata orario aperitivo conla intrattenimenti musicali genere. Ponte piazza di Legno attraverso unainserie di iniziative quali notte di Capodanno in cuidilavario nostra piazza Concerti farà da tributo scenografia un divertimento in sicurezza. Alle di famiglie invece e ai tanti bambini che rallegrano il nostro e live music sono garantendo in programma all’interno del Ponte Legno Winter Music Festival, appuntamento ormai paese saranno dedicate attività a tema natalizio durante le festività. irrinunciabile. Particolare attenzione, infatti, è stata rivolta ai giovani affinché tornino con piacere a frequentare Le iniziative che hanno riscosso maggior successo nelle precedenti stagioni verranno riproposte con Ponte di Legno attraverso una serie di iniziative quali la notte di Capodanno in cui la nostra piazza farà da l’ambizione di presentarle in una nuova veste per fare sempre meglio. La Caspogustando giunge, infatti, alla terza scenografia garantendo un divertimento sicurezza. Alle famiglie e ai tanti bambini cheIlrallegrano edizione e ci si aspetta una più ampia in partecipazione di pubblico perinvece la camminata enogastronomica. percorso, il nostro paese saranno dedicatesorprese attività ina tema natalizio durante le festività. infatti, riserverà uno dei tanti scenari incantati della nostra località, alla scoperta dei nostri sapori sotto il cielo stellato. Le iniziative che hanno riscosso maggior successo nelle precedenti stagioni verranno riproposte con della Proloco Ponteveste di Legno è anche quellomeglio. di dare sostegno ad associazioni o gruppi di alla terza l’ambizioneObbiettivo di presentarle in una di nuova per fare sempre La Caspogustando giunge, infatti, affinché abbiano un seguito iniziative legate alle tradizioni dalignesi, un patrimonio culturale da edizionevolontari, e ci si aspetta una più ampia partecipazione di pubblico per la camminata enogastronomica. Il percorso, salvaguardare. La Festa di Santa Lucia sarà dedicata ai nostri bambini di Ponte di Legno, alle loro emozioni infatti, riserverà sorprese in uno tanti scenari incantati della nostra località, alla scoperta dei nostri sapori legate all’attesa e al fascino del dei mistero. sotto il cieloSempre stellato. nella prospettiva della valorizzazione della cultura e dell’identità locale, si proseguirà con i tradizionali Mester de na Olta, rievocazione degli tra lequello vie del centro e con il ad Presepe Vivente. o gruppi di Obbiettivo della Proloco di Ponte diantichi Legnomestieri è anche di darestorico sostegno associazioni mancherà poi la un Festa di Carnevale, divertimento assicurato per grandi e piccini, sulla neve, con volontari, Non affinché abbiano seguito iniziative legate alle tradizioni dalignesi, unsiapatrimonio culturale da l’ormai tradizionale fiaccolata dei maestri di sci, sia per le vie del paese. salvaguardare. La Festa di Santa Lucia sarà dedicata ai nostri bambini di Ponte di Legno, alle loro emozioni Il Ruf de la Ecia sarà l’appuntamento immancabile del giovedì di metà Quaresima. Il rogo che «brucia legate all’attesa e al fascino del mistero. l’inverno» e apre le porte all’arrivo della bella stagione, auspicio di rinascita, in una scenografia suggestiva e Sempre nella prospettiva della valorizzazione particolare è da sempre tradizione viva nel nostrodella paese.cultura e dell’identità locale, si proseguirà con i tradizionali Mester de Non na Olta, rievocazione degli antichi mestieri tra lepiazza vie del centro e contramite il Presepe Vivente. da ultimo, auto di pregio daranno lustro alla nostra quali Jaguarstorico e Maserati, l’esposizione alcuni mezzipoi e, non solo, anche attraverso la possibilità di test drive concordati. Non dimancherà la Festa di Carnevale, divertimento assicurato per grandi e piccini, sia sulla neve, con Per informazioni su tutti gli eventi la Pro Loco Ponte di Legno vi aspetta presso l’Ufficio turistico in corso l’ormai tradizionale fiaccolata dei maestri di sci, sia per le vie del paese. Milano 37 oppure al numero 331.7148895 (www.prolocopontedilegno.it). A breve sarà disponibile il libretto eventi Il Ruf de la Ecia sarà l’appuntamento immancabile del giovedì di metà Quaresima. Il rogo che «brucia con i dettagli di ogni singola manifestazione.

rnale 2016/2017 è ormai alle porte e nella nostra località già si respira una nuov e delle prime sciate. La Pro loco Ponte di Legno ha approntato un ricco calend er regalare momenti indimenticabili a tutti coloro che sceglieranno la nostra loc za. ziative sono previste in vari ambiti nell’intento di garantire continuità con prop natalizie e ogni fine settimana fino a Pasqua. In un palinsesto così fitto ci s mento continuo e assiduo pensato in particolar modo nel momento dell’après s verrà animata in orario aperitivo con intrattenimenti musicali di vario genere. C n programma all’interno del Ponte di Legno Winter Music Festival, appun colare attenzione, infatti, è stata rivolta ai giovani affinché tornino con piacer raverso una serie di iniziative quali la notte di Capodanno in cui la nostra ndo un divertimento in sicurezza. Alle famiglie invece e ai tanti bambini che rall cate attività a tema natalizio durante le festività. he hanno riscosso maggior successo nelle precedenti stagioni verranno entarle in una nuova veste per fare sempre meglio. La Caspogustando giunge, etta una più ampia partecipazione di pubblico per la camminata enogastronom rprese in uno dei tanti scenari incantati della nostra località, alla scoperta d o.l’inverno» e apre le porte all’arrivo della bella stagione, auspicio di rinascita, in una scenografia suggestiva e particolare è da sempre tradizione viva nel nostro paese. Proloco di Ponte di Legno è anche quello di dare sostegno ad associazio Non da ultimo, auto di pregio daranno lustro alla nostra piazza quali Jaguar e Maserati, tramite l’esposizione diabbiano alcuni mezzi un e, nonseguito solo, ancheiniziative attraverso la possibilità test drive concordati. dalignesi, un patrimon legate dialle tradizioni Per informazioni su tutti gli eventi la Pro Loco Ponte di Legno vi aspetta presso l’Ufficio turistico in corso Festa di Santa Lucia sarà dedicata ai nostri bambini di Ponte di Legno, alle Milano 37 oppure al numero 331.7148895 (www.prolocopontedilegno.it). A breve sarà disponibile il libretto eventi fascino deldi ogni mistero. con i dettagli singola manifestazione. ospettiva della valorizzazione della cultura e dell’identità locale, si proseguirà co , rievocazione degli antichi mestieri tra le vie del centro storico e con il Presepe poi la Festa di Carnevale, divertimento assicurato per grandi e piccini, sia


© photo Raniero Corbelletti

CAMPIONATI ITALIANI PATTINAGGIO ARTISTICO A ROTELLE

Ponte di Legno dal 1 al 23 Luglio 2017 www.adamellomagazine.it

25


Š photo Corrado Asticher

XIII EDIZIONE

DOMENICA 9 LUGLIO 2017

www.mangiaevai.it I termini della presente sono subordinati alla definitiva decisione del Comitato Organizzatore.


www.adamellomagazine.it

27


CAMPAGNA ASSOCIATIVA TelePontedilegno - Amici di Romano Rizzi

...diventa anche tu protagonista, associati e farai parte di un qualcosa di unico e inimitabile!

di

Gregorini Emanuele

E’ possibile associarsi (€ 25) presso gli Uffici Turistici e Pro Loco di Ponte di Legno, Temù e Vezza d’Oglio


Š photo Antonella Fogliaresi

Dal Comune di TemĂš


TEMÙ E PONTEDILEGNO,

ancora una volta presi ad esempio per le buone pratiche amministrative

Gestire il problema e non subirlo passivamente. Evitare l’assegnazione di decine di richiedenti asilo in strutture private, con le problematiche conseguenti. Francesca Zani e Roberto Menici

E

proprio secondo questi principi, e con il pragmatismo che è riconosciuto agli amministratori dell’Alta Valle, che si è arrivati alla sottoscrizione tra la Prefettura di Brescia e 31 Amministrazioni comunali (della Vallecamonica) di una convenzione che prevede un progetto di microaccoglienza all’interno dei Comuni aderenti. In sostanza, rispetto all’emergenza profughi e alle assegnazioni gestite dalle diverse Prefetture attraverso bandi pubblici (che spesso comportano un alto numero di richiedenti asilo in strutture ricettive ormai fatiscenti), i Comuni sottoscrittori della convenzione, rendendosi disponibili ad accogliere piccoli gruppi di emigrati in base al numero della popolazione residente (con la collaborazione di cooperative sociali e delle Parrocchie) hanno ottenuto in cambio dalla Prefettura di Brescia l’esclusione dei propri territori dai nuovi bandi di assegnazione. A parere del Sindaco di Temù e Presidente dell’Unione dei Comuni Roberto Menici “E’ stata proprio la volontà di gestire e di non subire l’emergenza profughi che ci ha spinto a proporre, per primi, alla Prefettura una convenzione chiara, che prevenisse possibili situazioni di emergenza sociale. Comuni a forte vocazione

30

www.adamellomagazine.it

turistica come Temù e Pontedilegno, grazie all’accordo, fanno la propria parte ospitando rispettivamente 3 e 4 giovani richiedenti asilo provenienti dall’Africa. Un anno fa ci siamo semplicemente chiesti: meglio poche persone controllate e più facilmente integrabili oppure il rischio che qualche cittadino, allettato da un business sicuro, possa aderire ai bandi della Prefettura dovendo quindi gestire 30-40 profughi??? A noi la risposta è parsa più che logica: poche persone, gestibili, e da impegnare in lavori socialmente utili per guadagnarsi in maniera completa il rispetto delle nostre comunità. Non ne facciamo una questione politica. Da amministratori di piccoli comuni, abituati a pensare alla risoluzione dei problemi quotidiani, abbiamo preferito tracciare anche questa volta la strada, anche rispetto ad un tema così delicato e dibattuto. La demagogia la lasciamo ad altri”. E l’esperienza della Valle Camonica viene oggi portata come esempio in altre province come modello vincente di un territorio capace di fare squadra e di gestire anche le emergenze in maniera solidale. Un territorio in grado di dare risposte e non di vivacchiare sperando che nessun alberghetto un po’ fatiscente partecipi ad un bando…..


BUONE NOTIZIE

per la viabilità camuna! Francesca Zani

È

stato infatti siglato l’accordo tra i vari enti competenti (Provincia di Brescia, i Comune di Edolo, Comunità Montana di Valle Camonica e le Unioni dei Comuni Alta Valle e Orobie Bresciane) per l’allargamento della galleria che da Edolo sale verso l’Alta Valle sulla statale 42. Il progetto preliminare era già stato consegnato all’ANAS lo scorso giugno e l’importo di realizzazione si aggira intorno a 1,8 milioni di euro, fondi che verranno recuperati attraverso un Accordo di Programma tra Provincia e Regione Lombardia. Il Comune di Edolo, dal canto suo darà il proprio contributo affinché il progetto esecutivo tenga conto delle esigenze della comunità di Edolo, di fronte a un intervento così importante. “Si tratta di un importante intervento, molto atteso su una statale di vetusta costruzione – ha sottolineato Roberto Menici, Presidente dell’Unione dei Comuni dell’Alta Valle Camonica - che col passare degli anni, l’aumento del volume di traffico, dovuto alla costante e progressiva urbanizzazione, all’aumento dell’attività economica e all’incremento del movimento turistico, ha portato alla luce l’incapacità dell’arteria a sostenere elevati volumi di traffico”. Ma la vera novità – continua Roberto Menici- sarà la variante alla statale 42, una galleria che si imboccherà all’altezza della rotonda all’ingresso di Edolo per uscire subito dopo l’abitato ricollegandosi con un ponte sul

fiume Oglio all’arteria principale verso Pontedilegno. Un’opera che permetterà sia di valorizzare le bellezze della cittadina di Edolo, porta dell’Alta Valle Camonica, oggi troppo spesso ingolfata dal traffico veicolare, sia di accorciare ulteriormente le distanze del nostro comprensorio turistico dalle principali città lombarde e dagli aeroporti. Il Ministro Delrio ha posto nel piano delle opere infrastrutturali dei prossimi anni i 60 milioni di euro necessari, mentre Regione Lombardia e Provincia di Brescia hanno garantito i fondi per la progettazione esecutiva. Un’occasione troppo ghiotta per farsela scappare.

www.adamellomagazine.it

31


NUOVA APERTURA

Adamello E20 - Rossogranato

CARROZZERIA G&D

s.r.l.

Via Val d’Avio, 30 - Temù (BS) Cell. 347 2722748 Gabriele - Cell. 348 0662182 Denis Uff. 392 1109150 - info@gedcarrozzeria.com


GIORGIO ARMANI e le sue vacanze a Temù Francesca Zani

È di poche settimane fa l’intervista di Giorgio Armani, durante una partita di basket a

Montichiari il famoso

stilista milanese ha ricordato le sue vacanze in

Alta

Vallecamonica, proprio a Temù.

A

rmani ricorda con nitidezza il viaggio in treno fino a Brescia, poi su con il trenino, lo stesso che ancora oggi sale fino a Edolo e poi ancora qualche chilometro fino a Temù, dove la famiglia Armani trascorreva le vacanze estive tra le montagne e l’aria buona. “Mi divertivo tanto” ha commentato Giorgio Armani, che dopo tanti anni non ha dimenticato un luogo completamente fuori rispetto alle mete a cui oggi è abituato. E non si sono dimenticati di lui neanche i temunesi... almeno quelli della sua età che lo ricordano con i fratelli giocare in mezzo a loro e condividere quel poco che c’era in quegli anni a cavallo della seconda guerra mondiale. Il sindaco di Temù, Roberto Menici dopo aver letto l’articolo in cui Armani ricorda le sue vacanze temunesi ha deciso di invitarlo ufficialmente a tornare a Temù per trascorrere ancora qualche giornata piacevole, in un paese certamente cambiato, ma con la certezza che basterà una passeggiata in val d’Avio per far affiorare alla mente i ricordi felici di un tempo. E se da cosa nasce cosa…un appuntamento con la moda a Temù certo non guasterebbe. www.adamellomagazine.it

33


34

www.adamellomagazine.it


Dal Comune di Vezza d’Oglio

www.adamellomagazine.it

35


AGRICOLTURA IN MONTAGNA

una risorsa da valorizzare

Giovanmaria Rizzi

S

e guardiamo al passato, anche solo qualche decennio fa, nei paesi di montagna come il nostro quasi tutti vivevano di agricoltura, dei prodotti della terra, dei prodotti caseari che ogni famiglia sapeva sapientemente lavorare per soddisfare il proprio fabbisogno alimentare. Cinquanta/sessant’anni fa non c’erano i supermercati e la grande distribuzione, ma solo qualche negozio in cui la gente acquistava poche cose necessarie, la maggior parte degli alimenti veniva prodotta all’interno delle case con metodi naturali; c’era l’allevamento del maiale che in un perfetto ciclo biologico pensava a riciclare tutti gli avanzi per poi offrirsi lui stesso come prezioso alimento. Questo mondo che ha resistito per secoli, a partire dagli anni ‘50 in poi è andato scomparendo, la gente ha preferito le fabbriche, i cantieri, abbandonando il proprio paese, le proprie tradizioni, i saperi, spopolando la montagna; ha inseguito il miraggio di un reddito migliore, un modo di vivere più tranquillo, ha preferito le città alle pe-

36

www.adamellomagazine.it

riferie. Negli anni settanta, in seguito al boom economico del dopoguerra, i nostri territori sono stati oggetto di un altro fenomeno legato allo sviluppo turistico, richiamando nel periodo estivo e di vacanza un numero crescente di persone, innescando un processo che ha migliorato in modo significativo la qualità della vita ed ha contribuito a garantire un reddito dignitoso a coloro che avevano deciso di rimanere. Tutto questo mentre il settore agricolo abbandonava ogni tipo di produzione e quei pochi rimasti si concentravano sull’allevamento e sulla produzione del latte, alimentando gli animali con mangimi e foraggi in parte provenienti dalla pianura, in modo da produrre quantità sempre maggiori di latte per conferirlo ai centri di raccolta senza nessuna lavorazione. Mentre in tanti territori l’abbinamento agricoltura e turismo, la cura del territorio, i prodotti tipici erano motivo di vanto e contribuivano a creare valore aggiunto e a


Parlare

oggi di

agricoltura di montagna non è facile e non sempre si riscontra la photo Davide Ferrari

necessaria attenzione ai problemi che angosciano i pochi rimasti a fare un mestiere che da secoli ha dato il necessario per vivere e oggi fatica a dare un reddito sufficiente a soddisfare le attuali esigenze di vita.

completare un’offerta turistica che oltre alle bellezze naturali, soddisfava anche i gusti e le curiosità dei turisti; da noi questo processo di integrazione ha sempre incontrato grosse difficoltà al punto che quasi la presenza di uno danneggiasse l’altro e viceversa. Oggi ci troviamo con una categoria di allevatori che col prezzo attuale del latte, faticano non poco a sopravvivere e garantire continuità alle proprie aziende, oltre al cambio generazionale da padre in figlio, che solo in qualche caso sta avvenendo, per il resto sembra che non ci siano soluzioni di continuità. Qui sta la preoccupazione come amministratori, che una situazione come questa possa portare in breve tempo alla chiusura di quelle aziende che con sacrificio e tenacia hanno resistito fino ad oggi. Verrebbe così a mancare un importante presidio sul territorio, la cura e lo sfalcio dei prati, il pascolo degli alpeggi, la prevenzione di smottamenti e frane ed in generale la salvaguardia e la cura dell’ambiente montano.

Lo sforzo che ci sentiamo di fare fino in fondo è quello di aiutare gli allevatori ad allungare la filiera del settore lattiero caseario in modo da dare più valore aggiunto alla produzione del latte e dei prodotti tipici di montagna, attraverso la creazione di un caseificio in grado di trasformare le produzioni che ora vanno altrove. Solo in questo modo potremo salvare un mondo che se innovato ed incentivato potrebbe attrarre qualche giovane ad intraprendere questa strada difficile ma esaltante oltre che a contatto diretto con la natura. Oggi gli amministratori sono pronti a fare la loro parte, i fondi europei altrettanto, invitiamo gli allevatori ad avere coraggio, a condividere un progetto dove loro saranno la parte principale, anche attraverso un impegno personale per dimostrare di crederci fino in fondo. Un progetto che risolleverà le sorti dell’agricoltura di montagna attraverso una forte integrazione col turismo, che potrà garantire un maggior reddito per gli allevatori e una maggiore speranza per i giovani e noi tutti. www.adamellomagazine.it

37


GESTIONE DEI RIFIUTI: V le novità

Finalmente anche a ezza d’Oglio è operativo il centro di raccolta rifiuti presso l’isola ecologica in località Vaiana. Ester Bonavetti

C

raccolta differenziata nel breve periodo. Visti i risultati positivi registrati dai comuni che hanno introdotto il sistema “porta a porta”, non possiamo far altro che adottare tale metodo. L’intenzione è di estendere la raccolta puntuale alla carta, ai rifiuti organici ed ai rifiuti indifferenziati a partire dai primi mesi del 2017. Al fine di agevolare turisti e proprietari di seconde case, in alcune aree video sorvegliate del paese saranno posizionati dei bidoni apribili esclusivamente mediante l’utilizzo di una tessera di riconoscimento; in questo modo ci auspichiamo di risolvere le difficoltà di conferimento dei rifiuti da parte di coloro che sono presenti a Vezza d’Oglio occasionalmente o prevalentemente nei fine settimana e nei periodi delle festività.

Adamello E20 - Rossogranato

NU O VA

AP

ER

TU

RA

ostato complessivamente € 291.343,22, è stato finanziato con un contributo regionale di € 80.616,27, con prestito regionale da restituire in 20 anni di € 80.616,27, con contributo provinciale di € 38.750 e la restante parte, pari a € 91.360,68, con fondi propri del Comune. Al momento possono essere conferite le seguenti tipologie di rifiuto: carta e cartone, plastica, vetro, metallo, pneumatici, ingombranti, materiali inerti e rifiuti derivanti da sfalcio e potature. La raccolta di rifiuti speciali si inserisce all’interno di un processo di riorganizzazione del servizio: anche al fine di rispondere alla normativa comunitaria sulla gestione dei rifiuti, ci troviamo di fronte alla necessità di sperimentare metodi per il raggiungimento di elevate percentuali di

...Non solo polenta ma anche panini, hot dog, taglieri e tante altre sfiziosità!

Siamo a Ponte di Legno Corso Milano, 9 ISOLA PEDONALE per info e ordinazioni: POOL SHOP

in CENTRO

Tel. +39 391.75.10.220

Ci trovi anche su

: PolentOne Ponte di Legno


CASPOLADA

al chiaro di luna 2017

Gabriella Manno - Photo Idea

Nord America (Canada e Stati Uniti) e Asia (India). Per chi ancora non le conosce, le caspole non sono altro che le racchette che consentono di spostarsi agevolmente a piedi sulla neve. Oggi le escursioni sulla neve sono ritornate di moda in tutto l’arco alpino, proprio perché le racchette risultano particolarmente adatte per i pendii non troppo scoscesi, grandi e bambini, sportivi e non, con esse si possono percorrere senza problemi i percorsi anche nel tardo inverno. Nello sport, nella cultura, nelle tradizioni, nel territorio, nel turismo della Lombardia la montagna recita un ruolo da protagonista assoluta. Iniziative come queste riportano la gente in montagna, valorizzando il patrimonio collettivo. La manifestazione, che da anni richiama atleti e appassionati da tutta Italia, è organizzata da uno specifico Comitato che voglio ringraziare, insieme al sostegno e alla collaborazione di Pro Loco ed Amministrazione Comunale di Vezza d’Oglio, a tutte le associazioni di volontariato presenti sul territorio, la Comunità Montana, il Consorzio Bim di Valle Camonica, la Provincia di Brescia e la Regione Lombardia. Vi ricordo che, al di là della Caspolada, potete divertirvi tutto l’anno con le caspole, perché solo intorno a Vezza d’Oglio sono stati tracciati lo scorso anno ben 16 percorsi. Vi aspettiamo l’11 febbraio per passare insieme un altro indimenticabile weekend di festa e sport. Gabriella Manno - Photo Idea

1

01 atleti, 3 continenti, 12 nazioni, su un percorso completamente innevato che si snoda lungo il fondovalle, per un totale di poco meno di 10 Km, nelle bellissime pinete circostanti l’abitato: lo scorso anno Vezza d’Oglio è stata la cornice dei mondiali organizzati dalla World Snowshoe Federation. Il tutto in assenza totale di neve naturale. Siamo stati in grado, con un investimento di tempo e denaro non indifferente, di organizzare un evento unico e indimenticabile, con tante sorprese, sostanzialmente…mondiale. E si sono superati i 3000 partecipanti per la tradizionale Caspolada al Chiaro di Luna, la passeggiata non competitiva in notturna al chiaro di luna. Siamo orgogliosi di essere riusciti a celebrare i mondiali di uno sport, le caspole, che da anni richiama sempre più appassionati che vogliono vivere la montagna in un modo nuovo e tradizionale allo stesso tempo. Anche lo scorso anno, nonostante le difficoltà legate alla mancanza di neve, il lavoro dei volontari, della Pro Loco di Vezza d’Oglio e del Comitato Organizzatore è stato ripagato da un bellissimo weekend di festa e sport. Proprio questa è l’essenza della Caspolada, anche se non aiutati dal meteo, i cittadini di Vezza si sono rimboccati le maniche e sono riusciti a offrire uno spettacolo che atleti e turisti difficilmente dimenticheranno. Vezza d’Oglio e tutta l’alta Valcamonica ha avuto un’eco mondiale grazie a sportivi provenienti da Europa (Italia, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Russia, Spagna, Svezia e Svizzera),

Diego Occhi

www.adamellomagazine.it

39


Dal Comune di Vione Estate 2016: nasce il gruppo teatrale “Canaole in Scena”. Sapevate

che le prime abitazioni di

Canè

risalgono addirittura ad un’epoca compresa fra il

1000

ed il

1200?

Anita Rivetta

E

che anticamente il piccolo borgo si chiamava “Caneto” per via dei“caneti”, ossia i tronchi con cui venivano costruite le prime abitazioni? E che ad un certo punto della sua storia ha anche superato i 700 abitanti? Questo e molto altro, ci hanno raccontato le “Canaole in scena”, un gruppo teatrale neo-costituito che ha esordito nell’estate 2016 con la commedia “Te cünte Cané de ‘na òlta”, scritta da Vittorio Fogliaresi, uno dei cinque attori, tutti canetesi (oltre a lui, Costantino Coatti, Anita Rivetta, Agostino Rossi e Rosaria Tonon), prendendo gli spunti necessari dagli scritti dei maestri Ademiro Tomasi, anch’egli canetese e Dino Marino Tognali, vionese. Il tutto è stato condito ad arte dal grande attaccamento dei componenti del gruppo al loro paese d’origine o acquisito nel caso di Rosaria (canetese “per amore”) e dalla

40

www.adamellomagazine.it

passione con la quale gli stessi si sono calati nelle vesti dei loro predecessori, con usi e costumi ormai persi ma tanto cari a quella parte di cuore che sa, al di là della conoscenza diretta e sente, al di là dell’averlo vissuto o meno. L’iniziativa, che ha riscosso grande successo fra i canetesi, i turisti e gli abitanti dei paesi limitrofi, non resterà un episodio sporadico: l’intenzione è quella di proseguire il percorso iniziato proponendo altri spaccati di vita delle generazioni passate in chiave divertente, o anche in chiave drammatica in quanto gli avvenimenti del secolo scorso non si prestano sempre ad un’interpretazione ironica, ma richiedono una diversa lettura ed è in quest’ottica che le “Canaole in scena” continueranno a porgere agli antenati il doveroso omaggio. Il prossimo appuntamento sarà a Vione il 28 Dicembre alle ore 21, presso il teatrino delle scuole.


IL PRESEPE del villaggio Grande

novità per il

Natale 2016

in quel di

dopo un anno di “pausa di riflessione”

Vione:

LA LÜS ‘N DEL LA PREZÈ (La luce nella mangiatoia) giunta all’ottava edizione, la rassegna dei presepi per le vie del centro storico del borgo medioevale. torna

Associazione Culturale Polagra

M

a questo Natale non ci saranno più tanti piccoli presepi sparsi per i vicoli del paese, ma uno solo a grandezza naturale. Lungo un percorso segnalato da una scia luminosa, si potrà trovare la ricostruzione di alcune scene di vita quotidiana, i lavori di un tempo, gli attrezzi del mondo contadino del secolo scorso e molto altro ancora. Le varie ambientazioni verranno ricostruite all’interno delle stalle, dei fienili, sotto i portici o gli involti delle antiche dimore. Potrete trovare così il falegname e il calzolaio, le lavandaie e le filatrici della lana, il pastore con le pecore e la massaia nell’aia e molto altro ancora. La magia del Natale si fonderà con il profumo del fieno, con il sapore del tempo passato, con le atmosfere musicali e con le immagini della dura vita di un tempo. Come accade di solito, le famiglie del paese hanno messo a disposizione, oltre alle case, anche molto del loro tempo e delle loro capacità manuali per vestire i personaggi e allestire le ricostruzioni sceniche.

La proposta, partita dall’associazione Culturale Polagra, è stata infatti accettata di buon grado. Per un paesino piccolo come Vione (che conta ormai solo 240 residenti effettivi) ogni novità di questo tipo è vista come un momento di aggregazione, come un modo per tenere viva la comunità e non lasciare che il paese cada nell’oblio. Il percorso sarà inaugurato il 24 dicembre e sarà visitabile tutti i giorni sino al 6 gennaio 2017. La partenza sarà posta nella parte bassa del paese all’incrocio tra via Gavero e via Angelo Tognali e si snoderà lungo un tracciato, tutto in salita, che vi porterà a percorrere strette stradine, vicoli disabitati e portici secolari sino all’arrivo in una vecchia stalla dove troverete la “luce nella mangiatoia”. Non mancate quindi di venire a trovarci, magari ben attrezzati per trascorrere una serata al freddo dell’inverno o sotto una lieve nevicata, e lasciatevi affascinare e coinvolgere da una esperienza che di certo vi scalderà il cuore.

www.adamellomagazine.it

41


RADUNI SCI-ALPINISTICI & CIASPOLE

photo Fabio Sandrini

Luigi Sterli

Data

Comune

Manifestazione

8-gen-dom 15-gen-dom 22-gen-dom 29-gen-dom

Bienno Malonno Vione Edolo

4-feb-sab

Piamborno

11-feb-sab 18-feb-sab 19-feb-dom 19-feb-dom 4-mar-sab 5-mar-dom 11-mar-sab 12-mar-dom 18-mar-sab

Vezza d’Oglio Lozio Corteno Golgi Bienno-Esine-Berzo Inf. Pisogne Monno Ponte di Legno (Tonale) Corteno Golgi Ponte di Legno

Ciaspolata in Campolaro Raduno Scialpinistico del Piz Tri CaspoBles La Mola l'è düra Passeggiando con la luna Ciaspolata notturna in Val Sorda - Borno Caspolada al chiaro di luna Ciaspolata nella Valle di Lozio Raduno scialpinistico “Val di Corteno” Raduno della Val Grigna Ciaspalot Raduno scialpinistico del Mortirolo Lunarally (raduno notturno cronometrato) Caspolando nelle Valli di S. Antonio Caspogustando

Sci

Ciaspole

X X X

X X X X X

X X X X

Per informazioni consultare il sito internet www.radunivallecamonica.it oppure via Facebook: facebook.com/radunivallecamonica

42

www.adamellomagazine.it

X X X X X X X X


Dal Comune di Incudine

www.adamellomagazine.it

43


FRAMMENTI di storia

25 aprile 1945, Milano viene liberata; l’esercito tedesco inizia la ritirata. Elisabetta Guizzardi

È

piena primavera, siamo agli inizi di maggio, dopo un lungo inverno. I volti segnati dalla guerra. Gli incudinesi erano per la maggior parte in alta montagna, nelle baite a pascolare le mucche mentre alcuni reparti della Wehrmacht, reduci dalla Campagna d’Italia, in ritirata verso le valli del Tirolo per raggiungere la Germania si lasciavano alle spalle un disastro. Dei soldati si appostano in località “Buriline”, appena prima delle case di “Iscla”, aprendo il fuoco con i mortai da 81mm verso il versante sinistro della vallata.

44

www.adamellomagazine.it

Distruggono una parte di bosco e colpiscono una casa in Località “Poe” sbriciolando dei sassi che ne componevano la facciata; fortuna volle che quel giorno non ci fosse nessuno nelle vicinanze. Resta oggi una pietra che porta i segni di quel giorno, le altre sono state coperte o sostituite durante un restauro. Negli occhi di un anziano, che allora aveva poco più di dieci anni, ancora lo sgomento lasciato dalla vista di quei sassi diventati polvere, dalla vista della guerra.


L’UNITA’

fa grande ogni piccolo paese

Subito dopo i primi mesi di mandato del ri-eletto sindaco Bruno Serini, la collaborazione fra i cittadini e la giunta comunale è risultata propositiva. Elisabetta Guizzardi

I

l dialogo e la disposizione ad andare incontro alle varie richieste ed ai problemi della popolazione è sicuramente un punto a favore di questa amministrazione. Certe situazioni fanno inoltre ripensare ai racconti degli anziani ed a quando non ci si aspettava che tutto fosse dovuto. Ognuno si rimboccava le maniche e le persone collaboravano per rendere migliore il piccolo paese di Incudine. Pulire le strade dalla neve, fino a circa gli anni 50 del secolo scorso , era un duro lavoro manuale, fatto per lo più da un singolo , almeno nel nostro paese. Quando l’inverno nevicava I bambini , si sa , appena potevano, correvano in strada per slittare e giocare, ma ogni volta venivano sgridati poiché la neve , se viene schiacciata , è più difficile da spazzare! L’uomo si muniva di pala e “sgarnera” e puliva dei piccoli sentieri, proprio solo per passare a piedi, in quanto non

vi era la necessità di pulire l’intera carreggiata. Ricopriva i passaggi pedonali di terra e “patucc” per evitare la formazione di una patina ghiacciata e scivolosa. Finalmente poi si iniziò ad utilizzare il cosiddetto “slitù” trainato da cavallo e la fatica fu notevolmente ridotta. In primavera , soprattutto prima del periodo pasquale , le donne pulivano le strade del paese con le “sgarnere” fornitegli dal comune, un lavoro non esattamente leggero considerando che l’intera pavimentazione era in selciato e non asfaltata come ora. La collaborazione era quindi una prerogativa nell’amministrazione della cosa pubblica, da parte di ogni cittadino . Certamente la gestione del bene comune è molto cambiata col tempo, sia nei mezzi che nei modi, ma possiamo ancora imparare da quegli uomini e quelle donne che, pur avendo poco, potevano fare tanto, perché uniti nell’intento di rendere il paese più bello e fruibile da tutti. www.adamellomagazine.it

45


EDIL

CASTELLO di Ravizza Denis

LAVORI EDILI SGOMBERO NEVE Adamello E20 - Rossogranato

Via Castello 8/E Villa Dalegno - TemĂš (BS) Cell. 348.06.62.182 edilcastello@live.it

Tabaccheria Articoli per fumatori Articoli regalo Profumeria Cartoleria Servizio Fax Fotocopie

Corso Milano, 16 - Isola pedonale 46 diwww.adamellomagazine.it Ponte Legno (BS) - Tel. 0364 91367

Ricevitoria Lotto Enalotto Money Transfer Ricariche postepay Voucher Inps Souvenir Pagamenti Bollettini

POOL SHOP

in

CENTRO


Dal Comune di Monno

www.adamellomagazine.it

47


a cura di Roberto Trotti e Marco Lazzarini

RISCOPRIRE il passato per programmare il futuro

D

a alcuni anni si é instaurato un rapporto sinergico tra l’amministrazione Comunale di Monno, coadiuvata dal supporto della locale Pro-Loco, ed il Distretto Culturale di Valle Camonica per il recupero delle antiche tradizioni e della sapienza tecnico-manuale degli artigiani locali, sollecitati a reinventare in chiave moderna le proprie abilità per creare forme nuove di arte, il tutto con il sostegno di importanti artisti nell’ambito della manifestazione Aperto_art on the border. “stramadécc” monnese Tutti ricordano con nostalgia i tempi in cui le famiglie si ritrovavano nelle stalle a fare “stramadécc”, ovvero a conversare ed a creare manufatti di vario genere. Si è cercato di recuperare questa tradizione con quella delle rocche, piccolo strumento in legno usato per filare la lana. Usanza vuole che esso venisse realizzato anche da parte dei fidanzati e offerto alle loro donne come pegno d’amore. Nel mese di luglio, con la guida dell’artista Maria Zanchi, la comunità monnese si è cimentata a creare delle rocche monumentali. Importante è stata la collaborazione tra giovani e anziani che insegnavano loro quest’arte. in un clima di complicità festosa proprio come a “stramadécc”. Le rocche realizzate si possono ammirare in più angoli del paese.

48

www.adamellomagazine.it

Giornata della Tessitura Monnese Nella storia sociale ed economica di Monno la tessitura, ovvero la realizzazione di tappeti detti anche “pezzotti”, ha occupato uno spazio molto importante. Con l’intento di rilanciare tale attività, sabato 1 ottobre, presso i locali dell’ex asilo, si è assistito alla spiegazione teorica ed alla dimostrazione pratica del funzionamento di antichi telai, con la direzione artistica di Stefano Boccalini. Il comune ha da poco concluso la messa in opera di un telaio tradizionale, grazie alla collaborazione dei tessitori autoctoni e di un falegname del posto. L’impegno è di organizzare corsi aperti ai giovani per tramandare l’arte della tessitura, in modo che possano trovare occasioni di mercato in specifiche nicchie di clientela e poter contare su un ritorno economico. Intreccio del legno Monno è anche famoso per le competenze artigianali nell’ambito della lavorazione e dell’intreccio del legno, con produzione di oggetti come cesti e gerli. Per valorizzare e rivitalizzare questa forma di artigianato, sabato 22 e domenica 23 ottobre si è tenuto un laboratorio con l’esperto internazionale Blaise Cayol. Grazie all’impegno di più persone, fra cui molti giovani, sono state create, con legname raccolto nei boschi del paese, alcune opere artistiche (ora collocate presso l’area adibita a parco giochi del plesso scolastico del paese).


WALL IN ART Muri d’arte nella Valle dei Segni Wall in art è una manifestazione che ha visto impegnati in Vallecamonica tre valenti artisti di fama internazionale: Ozmo a Vezza d’Oglio, Jacopo Ceccarelli, in arte 2051, a Paspardo ed il newyorchese Andrew Pisacane, in arte GAIA, uno degli artisti più conosciuti e quotati a livello mondiale nel settore della street art, che ha prestato la sua opera a Monno. L’area individuata è un vasto muraglione di 600 mq. posto all’ingresso del paese, luogo di passaggio per coloro che transitano per accedere al Passo del Mortirolo. Il murales, intitolato “The Human Condition”, sviluppa il concetto ed il tema del viaggio. Un excursus che, dalle antiche tribù americane sulla sinistra del murales, giunge alla rappresentazione, al centro, di due figure di

emigranti italiani, condizione che ha caratterizzato, nel passato, tanti monnesi e camuni. Più a destra San Cristoforo, protettore dei viandanti, (di cui, sotto altra forma, è rappresentata la sembianza presso la facciata principale della chiesa di S. Sebastiano a Monno) che sorregge sulla schiena il piccolo Gesù bambino. Segue la figura di Carlo Magno che rimanda alle leggende della sua venuta in Valle Camonica e alla battaglia tra i Franchi e popoli barbarici presso il Mortirolo. Più a destra si ha la rappresentazione degli antichi camuni e, vicino, è figurato un bastimento, tipico mezzo con cui i nostri avi hanno intrapreso il viaggio verso un mondo migliore. L’opera, oltre a riqualificare l’area dal punto di vista architettonico, ha costituito anche un importante veicolo di promozione turistica del nostro paese a livello nazionale ed internazionale.

RADUNO SCIALPINISTICO DEL MORTIROLO Domenica 5

N

ato nel 1988 dalla collaborazione fra Comune di Monno, Consorzio Turistico Alta Vallecamonica e Guide Alpine Camune, il Raduno Sci Alpinistico del Mortirolo festeggia nel 2017 il suo 30° compleanno. Per merito della stupenda conca del Mortirolo, che permette ampie possibilità di percorsi con difficoltà diversificata, ma anche grazie all’arco di cime raggiungibili con gli sci che offrono panorami incantevoli, ha saputo conquistare una vasta schiera di appassionati. La manifestazione prevede due percorsi, uno per i più

marzo

2017

esperti e l’altro più agevole, aperto anche ai neofiti della specialità. La giornata si conclude in maniera conviviale degustando, nei ristoranti convenzionati, i piatti tipici di Monno. Dopo il pranzo i partecipanti si riuniscono nella piazza del paese per le premiazioni, dove musica e divertimento fanno da cornice ad una vera e propria festa paesana. La cordiale accoglienza dei monnesi, le specialità culinarie e l’allegro spirito di festa, sono le peculiarità di questa manifestazione. www.adamellomagazine.it

49


GRANDE GUERRA e resistenza

UN PROGETTO PER CONOSCERE I LUOGHI ED I SENTIERI Edoardo Nonelli Responsabile Scientifico del progetto “valorizzazione luoghi e sentieri della grande guerra e della resistenza” e coordinatore dell’ecomuseo Alta via dell’Oglio

T

ra le molteplici iniziative in corso, dedicate alla valorizzazione dei luoghi della Grande Guerra e della Resistenza e dei relativi percorsi di accesso al grande patrimonio esistente sul territorio degli ecomusei Alta via dell’Oglio e della Resistenza del Mortirolo, si è sviluppata l’occasione per la predisposizione di un apposito progetto parzialmente finanziato dalla Regione Lombardia. L’ecomuseo dell’alta via dell’Oglio, presieduto dal Dott. Mauro Testini, ha unito le forze con l’ecomuseo della Resistenza in Mortirolo e con le amministrazioni dei relativi territori per formulare alla Regione la richiesta di finanziamento di un progetto unico nel suo genere, sia per gli argomenti storici che si pongono a diretto contatto in una ideale continuità, sia per gli strumenti tecnologici

Mortirolo chiesetta S. Giacomo

50

www.adamellomagazine.it

d’avanguardia (piattaforma 3D RTE) per la produzione di rappresentazioni tridimensionali del territorio che si tradurranno in avvenire in applicazioni destinate a turisti, studiosi, studenti che vorranno approfondire la conoscenza dei nostri luoghi. Si tratta di una proposta che si pone come obiettivo la • Mappatura dei sentieri della Grande Guerra e dei luoghi della prima linea sul territorio dell’Alta Vallecamonica che comprende i comuni di Pontedilegno, Temù, Vione, Vezza d’Oglio, Incudine e Monno; • Mappatura dei sentieri e dei luoghi della Resistenza nel comune di Monno (Mortirolo), Aprica, Corteno Golgi, Edolo, Sonico e Malonno. • Valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale rappresentato dai siti della Grande Guerra in

Dario Morelli - la montagna non dorme


Eccidio Case di Viso

Villaggio Lagoscuro

Villaggio Lagoscuro occasione del Centenario del primo conflitto mondiale e della Resistenza in occasione del post settantesimo della fine della seconda Guerra Mondiale • Realizzazione di proposte di percorsi turistico-culturali di visita dei luoghi mediante apposito sito internet interattivo ed altri strumenti multimediali. I primi risultati del progetto si possono vedere sul sito internet appositamente predisposto (www.grandeguerraeresistenza.it) che nei prossimi mesi ed in futuro verrà implementato ed aggiornato in modo da fornire un valido strumento di consultazione degli argomenti storici ed ambientali del territorio interessato. Per la realizzazione del progetto sono stati coinvolti appassionati e studiosi di storia locale, gli istituti scolastici del territorio (l’istituto per geometri Putelli Olivelli di Darfo Boario Terme ha completamente rilevato i siti del Corno d’Aola - con restituzione in 3 dimensioni del forte distrutto durante la seconda guerra mondiale - e del villaggio Montozzo con i relativi sentieri e trincee), docenti dell’Università Cattolica di Brescia e di Milano e dell’Università Insubria, professionisti che hanno rilevato i tracciati con gps ed effettuato voli con drone. Nella predisposizione del progetto e nella sua attuazione sono state coinvolte come partner realtà organizzate che operano sul territorio come l’associazione Amici di Cima Lagoscuro Giovanni Faustinelli, l’associazione Fiamme Verdi di Brescia, la Cooperativa Stella Alpina, l’associazione Polagra di Vione. Con la dotazione della necessaria apparecchiatura acquisita verrà consentito agli ecomusei di operare anche con il coinvolgimento delle scuole del territorio a livello didattico ed a partecipare con ricerche oltre all’impegno delle stesse in ricerche e mostre. Sono state realizzate e previste pubblicazioni di testi inerenti il tema e lo sviluppo di spettacoli teatrali con la presentazione in diversi luoghi. Un’occasione che si espande sul territorio a trecento sessanta gradi per interessare ambiti più ampi e includere nel progetto, come già

richiesto, altri territori limitrofi. Il risultato del progetto restituirà alla conoscenza molto materiale inedito relativo sia alla Grande Guerra che alla Resistenza, con contenuti che riguardano documenti reperiti da archivi, immagini, testimonianze, filmati, percorsi guidati in tre dimensioni con informazioni di carattere tecnico, turistico, storico ed ambientale, informazioni riguardanti iniziative che si svolgono sul territorio, la produzione di edizioni in carta stampata, filmati, rappresentazioni teatrali, attività con le scolaresche. Si potranno inoltre reperire notizie inerenti i luoghi della memoria, punti di riferimento per gli argomenti trattati, con la descrizione, la storia e le caratteristiche dei monumenti esistenti sul territorio che ricordano le vittime delle due vicende belliche che hanno segnato tutta la zona; in particolare si potrà disporre di una ampia descrizione del Sacrario militare della Guerra 1915-18 sito al Passo del Tonale con dettagliata descrizione che si estende agli aspetti artistici, architettonici e storici e della Polveriera di Sonico realizzata durante la Grande Guerra ed ora divenuto simbolo della Resistenza mediante la realizzazione, ancora in fase di attuazione, di un monumento-museo che racconta la storia più recente delle vicende e dei personaggi che hanno contribuito con la loro vita ed i loro sacrifici a restituirci una patria libera e democratica. Un doveroso ringraziamento degli ecomusei va esteso, oltre alle entità che hanno contribuito, che contribuiscono e che contribuiranno a mantenere viva questa cassa di risonanza della memoria: all’Unione dei Comuni delle Alpi Orobie Bresciane (comuni di Corteno Golgi, Edolo, Sonico, Malonno, Paisco Loveno), all’Unione dei comuni dell’alta Valle Camonica (Pontedilegno, Temù, Vione, Vezza d’Oglio, Incudine, Monno), alle amministrazioni comunali di Corteno Golgi, Aprica, Edolo, Monno, Incudine, Vezza d’Oglio, Vione, Temù e Pontedilegno, che si sono accollate l’onere di gestire e finanziare la parte di impegno economico non coperto dal contributo regionale. www.adamellomagazine.it

51


photo Tiziano Mochen

Dal Comune di Vermiglio


photo Roberta Zambotti

MONDIALI DI PESCA sul Torrente Vermigliana

DA SEMPRE È RISAPUTO, L’ACQUA È VITA.

S

pesso ce ne dimentichiamo e come spesso accade per un black out elettrico, ci si rende conto dell’importanza di un bene ormai considerato acquisito e dato per scontato quando questo, improvvisamente per qualche motivo tecnico, ci viene a mancare. Acqua che disseta, che lava, acqua indispensabile in cucina, che fu forza motrice (mulini, opifici di fabbri, segherie veneziane, laboratori di follatura della lana…) e fu tramutata in forza idroelettrica, acqua che irriga e diventa cibo: vita, appunto! E poi? Beh, ovviamente pesca! Dal 1960 è attiva in Val di Sole un’associazione che promuove questa attività, da praticarsi nei numerosi “paradisi” che questa valle mette naturalmente a disposizione dei numerosi appassionati. Trota fario, marmorata e le versioni hybrid, la trota iridea e ovviamente il delizioso salmerino alpino, sono l’offerta dei torrenti e dei laghi solandri. Ma c’è di più. Infatti il torrente Vermigliana ed il fiume

54

www.adamellomagazine.it

Felice Longhi Noce saranno i protagonisti di un importante evento di primavera 2017. Si svolgerà infatti presso queste acque (località Velon a Vermiglio ed a Ossana) il 15° Campionato del Mondo Predatori con Esche Artificiali da Riva 2017. Le gare si terranno dal 31 maggio al 4 giugno prossimi: per chi volesse approfondire si rimanda al sito ufficiale dei pescatori trentini www.fipsastrentino.it ma si assicura che a breve sarà attivato un sito web dedicato esclusivamente a questo evento al fine di permettere promozione e un’informazione esaustiva a riguardo. Insomma l’occasione è, come si usa dire, ghiotta: non solo per gli addetti ai lavori, ma anche per gli accompagnatori che potranno godere di passeggiate in luoghi meravigliosi (non a caso la manifestazione sarà sponsorizzata anche dall’APT della Val di Sole) ed incontaminati dal punto di vista naturalistico e, mi si permetta, anche per chi, come chi scrive, cercherà il piacere del pescato… nei vari ristoranti e agriturismi di Vermiglio!


NUOVO IMPIANTO di innevamento per le piste di sci di fondo a Vermiglio Felice Longhi

mano, nella speranza di vedere cadere gli attesi fiocchi. Ma se la tecnologia sa offrire alternative ai capricci del meteo, purché nei limiti del rispetto ambientale, perché no? Ma veniamo ora a qualche dato tecnico. La pista attualmente omologata copre un tracciato ad anello di circa due chilometri e mezzo, con un dislivello di 95 metri. La larghezza media della pista è di cinque metri. Il progetto (redatto dallo studio di ingegneria Farina-Veronesi di Trento) prevede la posa di un impianto di distribuzione idrica, elettrica e di “segnale” per il controllo automatico dei generatori lungo il percorso e l’installazione di una pompa che permetterà l’approvvigionamento dell’acqua dal torrente Vermigliana. L’impianto sarà munito di diciassette pozzetti di presa, posti a circa cento metri l’uno dall’altro, dove sarà possibile collocare i generatori di neve. I generatori, meglio conosciuti come cannoni, saranno quattro, del tipo “a ventola” che, stando alle parole dei tecnici, sembrano i più indicati per la produzione di neve artificiale adatta allo sci nordico. Saranno del tipo auto configurazionale, ovvero in autonomia interpreteranno le condizioni meteo adatte per la produzione di neve. Pronti, dunque, con la sciolina?

photo Iva Callegari

D

ell’attenzione che il Comune di Vermiglio pone all’attività dello sci di fondo abbiamo già parlato. Sembra comunque opportuno riportare e dare informazione circa il nuovo impianto di innevamento che sarà attivo per la stagione invernale 2016/17. Questo intervento rappresenta di fatto il completamento di una serie di investimenti pubblici in opere finalizzate alla qualificazione della zona denominata laghetti S. Leonardo, dove le piste di fondo si snodano: in particolare negli ultimi anni si è ottenuta l’omologazione F.I.S. e F.I.S.I della pista da fondo denominata ” Vermiglio”. Con questo intervento è possibile organizzare gare di livello Nazionale ed Internazionale che fanno anche da palcoscenico e cassa di risonanza in un’ottica di valorizzazione a livello turistico dell’intera località. Purtroppo si è talvolta verificato che le piste lamentassero carenze di neve (la Natura segue disegni che possono spesso disattendere le aspettative umane ma, diciamolo, per fortuna!) mettendo così in crisi l’organizzazione e la realizzazione delle varie gare in programma o semplicemente lasciando scalpitanti sciatori con il naso all’insù e gli sci in

www.adamellomagazine.it

55


Dal Comune di Ossana

MONTE GINER e la sua sciagura

N

ovità 2016 per “Presepi & Musica”: Il Presepe che oltre alla Natività, racconterà un dramma accaduto sulle montagne di Ossana nel Dicembre 1956. “Una nuova sciagura aerea ha colpito l’aviazione civile italiana. Un bimotore tipo DC 3 della LAI, partito stasera da Roma alle 16.18 e diretto a Milano, dove doveva atterrare all’aeroporto di Malpensa alle 18.15, non è giunto a destinazione.” Era il 22 dicembre del 1956, sull’Italia spirava un vento gelido ed il maltempo ostacolava le attività di tutti gli aeroporti. Il volo LAI 416, con un leggero ritardo, partì da Roma alle 17.08 con destinazione Milano. Dopo un avvio relativamente tranquillo, alle 18.48 il “volo” denuncia pesanti formazioni di ghiaccio: è l’inizio di una tragedia. Alle 19.09 un nastro magnetico della torre di controllo di Milano registra una voce tronca e incomprensibile: “Milano…” “Milano…” Seguono sordi rumori e poi solo silenzio. “Volo LAI 416 da Milano controllo, rispondete…”, “Volo

56

www.adamellomagazine.it

Luciano Dell’Eva

LAI 416 da Milano controllo, rispondete…”. L’ aereo I Linc delle linee LAI, carico di vite umane, dopo aver toccato le guglie di Caldura, precipita. Uno schianto e subito il vento che si alza padrone incontrastato della conca mortale. Tutto si è fermato lassù. La montagna si è trovata in mezzo e nel suo cuore si è conficcato per un attimo un uccello d’acciaio, ne ha percepito la vita. Ha dovuto, purtroppo, riconoscere i segnali di morte. L’attesa si è fatta veglia per ore ed ore, sotto un cielo gelido ma non per questo meno partecipe. Gli uomini a valle hanno combattuto la bufera, il freddo, la neve, nella speranza di un miracolo impossibile. Nessuno ha voluto raccontare ciò che gli occhi avevano visto lassù! La montagna con braccia di madre li aveva aspettati, affidando loro tutti quelli che per ore ed ore aveva amorevolmente vegliato. Erano le 7.00 del mattino del 24 dicembre 1956. Un giorno prima di Natale!


PRESEPI,

Mercatini & Musica

TORNA L’APPUNTAMENTO CON “PRESEPI & MUSICA”: 100 PRESEPI ARTIGIANALI, CONCERTI, MERCATINI, DEGUSTAZIONI DI PRODOTTI TIPICI E VIN BRULÈ, IL SUGGESTIVO CASTELLO DI S. MICHELE ED IL CENTRO STORICO DI OSSANA A FARE DA CORNICE.

I

l programma come sempre è strutturato per soddisfare le aspettative di grandi e piccini: 27 Novembre: Inaugurazione 17° edizione “Ossana, Il Borgo dei 100 Presepi” Apertura mercatini e stand gastronomici Concerti Chiesa S. Vigilio: 2-3-9 Dicembre: Concerto con il Coro di montagna “Sasso Rosso in Val di Sole” e l’Ensemble “Milano Saxophone Quartet” 26 Dicembre: “Coro S. Lucia”: coro maschile polifonico della Val di Sole 28 Dicembre: “Coro Arcobaleno”: voci bianche e coro giovanile Per info: 30 Dicembre: “Quintetto Ensamble EmbE”: concerto “musica e spiritualità” Azienda Turismo Concerti itineranti: Val di Sole 29 Dicembre e 2 Gennaio: Artisti suoneranno musiche natalizie lungo il percorso Per i bambini: Tel. 0463 901280 10 Dicembre e 4 Gennaio: “I Racconti de l’Om de le storie”, fiabe per tutti i bambini www.valdisole.net 27 Dicembre: Festeggiamo Babbo Natale! E divertenti giri in pony per tutti i bambini 6 Gennaio: Festeggiamo la Befana! E divertenti giri in pony per tutti i bambini Per gli amanti delle ciaspole: 6 Gennaio: Ciaspolata al BoscoDerniga, escursione guidata con racchette da neve Nei weekend del 2-3 Dicembre e 9-10 Dicembre 2016 è possibile usufruire di uno speciale pacchetto che comprende il pernottamento e numerose agevolazioni nell’ambito dell’evento “Presepi & Musica”. Il soggiorno è prenotabile presso la struttura ricettiva di riferimento oppure tramite l’Azienda per il Turismo Val di Sole. Il percorso dei 100 presepi, segnalato da una corda rossa con illuminazione, è visitabile dal 27 novembre all’8 gennaio 2017, dalle 10:00 alle 22:00.

www.adamellomagazine.it

57


ADAMELLO Ski Raid A vventura, agonismo, fatica emozione, gioia, sono gli ingredienti di una giornata che, per 750 atleti, provenienti da 15 diversi paesi, resterà indelebile nella memoria. Il percorso seguirà la traccia della precedente edizione: salite impegnative, discese lungo ripidi canali, creste affilate, cime spettacolari, porteranno i concorrenti dal Passo Tonale a Ponte di Legno passando dal Ghiacciaio Presena, Cresta Croce, dalla Cima dell’Adamello a 3.539 m e da ultimo a

58

www.adamellomagazine.it

percorrere la magnifica discesa del Pisgana fino all’arrivo in paese a Ponte di Legno. Nel 2015 la vittoria è andata agli azzurri dell’esercito Eydalin / Lenzi che hanno concluso la gara in 4 h e 41 ‘ dopo 50 Km e 4.200 metri di dislivello positivo. Francesi, svizzeri e spagnoli si presenteranno di nuovo il 2 aprile con la voglia di salire sul gradino più alto del podio. In campo femminile si è confermata l’imbattibile coppia franco spagnola Roux / Miro, decisamente il team più ama-


2 APRILE 2017 SUI GHIACCIAI DELL’ALTA VALLE CAMONICA VA IN SCENA LA SESTA EDIZIONE DELL’ADAMELLO SKI RAID, GARA INTERNAZIONALE DI SCI ALPINISMO A SQUADRE.

Alessandro Mottinelli Presidente Comitato Organizzatore to dal pubblico. Non solo campioni sulla griglia di partenza, tanti appassionati che, dopo una stagione dedicata agli allenamenti, avranno come unico obiettivo quello di arrivare al traguardo, magari davanti agli amici/rivali di sempre. Importante conferma, l’inserimento nel circuito internazionale ‘La Grande Course’, che riunisce le più affascinanti gare di ski alp del mondo: Pierra Menta (FRA), Mezzalama (Valle d’Aosta), Patrouille des Glaciers ( Zermatt SUI), Tour du Rutor (Valle d’Aosta), Altitoy ( Pirenei FRA).

Dopo essere stata prova di Coppa del Mondo nel 2015, ancora una volta arriva il riconoscimento da parte dell’ International Ski Mountaineering Federation ( ISMF) che inserisce la nostra gara fra quelle che concorreranno a formare il world ranking. Se tanti saranno gli agonisti che dal 1 dicembre potranno effettuare l’iscrizione all’ Adamello Ski Raid, il grande successo delle scorse edizioni va attribuito all’incredibile presenza di pubblico lungo tutto il percorso, si sono contate più di 3.000 persone. SEGUE

www.adamellomagazine.it

59


ADAMELLO Ski Raid 2 APRILE 2017

Grazie alla collaborazione con le società SIT e CAROSELLO, anche per la 6^ edizione sarà confermata l’apertura anticipata delle cabinovie Ponte-Tonale, Paradiso e Ghiacciaio Presena. Tutti gli appassionati, quest’anno anche i non sciatori, potranno salire gratuitamente fino a Passo Presena ed assistere al primo cambio pelli. 250 saranno i volontari impegnati per garantire la sicurezza e il regolare svolgimento della gara. Importante il ruolo del Soccorso Alpino senza il quale sarebbe impossibile effettuare l’Adamello Ski Raid .

60

www.adamellomagazine.it

La parte tecnica sarà affidata all’Adamello Ski Team, lo sci club che, con i suoi 200 soci sci alpinisti è l’organizzatore ufficiale della gara. La guida alpina Guido Salvetti si conferma nel difficile ruolo di direttore di gara. A lui, come a tutti coloro che, a vario titolo si impegnano per il successo di un grande evento in Alta Valle Camonica va il mio infinito ringraziamento. 2 aprile 2017 vi aspettiamo per una giornata di grande sport.


Faccio mille acrobazie pur di non restare con i piedi per terra. questa è la mia natura.

Vivere l’emozione della discesa, sui 100 km di piste a disposizione. Spingersi sempre più in alto, con i 28 impianti di risalita. Allargare i propri orizzonti, nel nuovo sky bar a 3.000 metri d’altezza. Questo è Pontedilegno-Tonale. Questa è la nostra natura.

www.pontedilegnotonale.com

www.adamellomagazine.it

61


©Photo Digital Veclani

DUE NUOVI RIFUGI IN QUOTA

UNA NUOVA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE E IL BOOKING ONLINE PER HOTEL E SKIPASS: ECCO LE NOVITA’ DELLA SKI AREA PER L’INVERNO 2016 -17 Vania Zampatti

L

a strategia di riposizionamento del comprensorio Pontedilegno-Tonale, coordinata dal nuovo direttore di Adamello Ski Federico Frigieri, ha preso il via durante l’estate con la nuova brand identity e la realizzazione del nuovo portale di destinazione (www. pontedilegnotonale.com), e prosegue con una innovativa campagna di comunicazione che si basa sul rapporto autentico tra montagna e persona, attraverso una sovrapposizione in cui i lineamenti di una e dell’altra si confondono, mentre il pay-off “It’s My Nature” è una dichiarazione di tutti i veri amanti della natura, quelli che ne sanno cogliere l’aspetto più vero e scelgono la montagna perché è nella loro natura. Attraverso “It’s My Nature” si manifesta quindi la profonda immedesimazione tra le persone e la montagna stessa. Il nostro impegno è quello di rendere l’esperienza della vacanza in montagna sempre più completa, per questo motivo la stagione sciistica 2016-2017 sarà ricca di novità, proposte ed eventi per tutti gli appassionati di sport sulla neve. Per loro tanto divertimento nel grande carosello sciistico di 100 km di piste, che si sviluppano in 4 ski aree nella natura incontaminata del Parco nazionale dello Stelvio e del Parco regionale dell’Adamello. Le piste, tutte con innevamento garantito, sono servite

62

www.adamellomagazine.it

da 28 impianti di risalita che consentono di passare dai 1.121 metri di quota di Temù ai 3.000 metri del Presena, attraverso Ponte di Legno e il Tonale. Proprio le alte quote del ghiacciaio sono servite dalla nuova cabinovia Presena, 8 posti con portata di 1.500 persone/ora, che in soli 7 minuti conduce dai 2.585 metri del Passo Paradiso ai 3.000 metri del Passo Presena (in 27 minuti da Ponte di Legno), dove si può godere di una vista spettacolare su Adamello, Lobbie, Presanella e Pian di Neve, il più vasto ghiacciaio delle Alpi italiane. Uno sguardo sull’immenso… prima di lanciarsi su una tra le più lunghe piste d’Europa, l’entusiasmante “non stop” di 11 km fino a Ponte di Legno. La stagione sciistica 2016/2017 vedrà l’inaugurazione di un nuovo rifugio, all’altezza della stazione intermedia della cabinovia, dotato anche di alcune camere con servizi e centro benessere, e di un punto di ristoro a 3.000 metri di quota in un fantastico scenario alpino. Un’ulteriore, interessante novità riguarda la possibilità di acquistare online lo skipass giornaliero. Questa modalità di acquisto, esclusivamente sul sito www.pontedilegnotonale.com, permette di usufruire di sconti dedicati a fronte di prenotazioni effettuate almeno 8 giorni prima della data di utilizzo.


CALEIDOSCOPIO DI EMOZIONI:

LA SKI AREA PONTEDILEGNO-TONALE SI FA “IN QUATTRO” PER GLI APPASSIONATI DI QUALSIASI SPORT DELLA NEVE Vania Zampatti

P

©Photo Digital Veclani

resena, Tonale, Ponte di Legno, Temù: sono le “magnifiche quattro” ski aree riunite nel comprensorio Pontedilegno-Tonale, in posizione strategica a cavallo tra la Lombardia (Alta Valle Camonica) e il Trentino (Alta Val di Sole), proprio al centro dell’arco alpino. Una “diversità” nell’unità che consente, sui 100 km complessivi di tracciati, di accontentare qualsiasi attitudine e preferenza sciistica. Se le piste del ghiacciaio Presena consentono di divertirsi da autunno a primavera inoltrata, gli ampi spazi del Tonale fungono da palestra ideale per l’insegnamento dello sci, mentre le piste di Ponte di Legno e di Temù sono disegnate all’interno del bosco. PontedilegnoTonale è un paradiso anche per gli snowboarder cui è dedicato l’Adamello Snowpark Tonale con tracks per rider esperti, un park per principianti e una pista da skicross. Mentre per gli amanti del freeride con sci o snowboard nella magia della neve fresca, nel comprensorio si trovano alcuni dei fuoripista più suggestivi di tutte le Alpi. Ma una particolare attenzione è riservata anche alle famiglie con bambini: i più piccoli possono infatti prendere confidenza con la neve in compagnia dei maestri delle Scuole di sci Pontedilegno-Tonale e Tonale-Presena, nel coloratissimo Fantaski al Passo Tonale, un parco giochi sulla neve dedicato ai bambini di tutte le età, per avvicinarsi allo sci in modo divertente; comprende anche i servizi di miniclub e di baby-sitting. Ai bambini sono dedicate anche le serate

Fun Kids: gare sugli sci, truccabimbi, cioccolata calda e frittelle sono gli ingredienti per una serata magica per tutta la famiglia! Sempre pensando agli sciatori alle prime armi, va segnalato che dallo scorso anno anche Temù ha il suo campo scuola, comodo e facilmente raggiungibile alla partenza degli impianti. Ma anche gli altri sport “bianchi” trovano terreno ideale: dalle escursioni con le ciaspole negli incantevoli scenari dell’Alta Val Camonica e Alta Val di Sole alle gite sulle slitte trainate dai cani husky della Scuola di Sleddog del Tonale, dove Armen Khatchikian introduce al mondo dei “musher”. Senza contare una delle esperienze più divertenti da provare sugli sci o sullo snowboard, ovvero lo snow kite, trainati dalla forza del vento che gonfia la vela: il Passo Tonale è il luogo ideale per imparare a praticare questo sport in piena sicurezza. Non mancano infine anche piste per gli sci stretti: a Ponte di Legno in Val Sozzine e a Vermiglio al Centro fondo si pratica questa disciplina immersi in uno scenario naturale particolarmente invitante con piste battute di lunghezza variabile, con possibilità di sciare in notturna. Per chi vuole abbinare la passione dei motori alla neve non c’è che l’imbarazzo della scelta grazie a gite in motoslitta su appositi circuiti e ice karting su una pista dedicata, dove si possono effettuare anche test drive e corsi di guida sicura. Infine, per uno straordinario sguardo d’insieme, si può approfittare del tour in elicottero per godere di panorami mozzafiato. www.adamellomagazine.it

63


Adamello E20 - Rossogranato

POOL SHOP

in

CENTRO

Sport shop: SKI, SKI TOURING, FREERIDE, OUTDOOR Noleggio: Sci da freeride e attrezzatura di autosoccorso in valanga (ARTVA, SONDA, PALA) Servizi: accompagnamento fuori pista Piazza XXVII Settembre | 348 7404825 | 349 1386367 | freeride newsletter: info@peakperformancepontedilegno.it Sito: www.peakperformancepontedilegno.it


SCIALPINISMO sul ghiacciaio

I GHIACCIAI DELL’ADAMELLO SONO UN’ARENA IDEALE PER PRATICARE L’ENTUSIASMANTE DISCIPLINA DELLO SCIALPINISMO GRAZIE A UN’INFINITA SCELTA DI PERCORSI PER UNA SINGOLA RANDONNÉE O PER RAID DI PIÙ GIORNI. Vania Zampatti

P

roprio per agevolare gli sci alpinisti che vogliono provare uno degli itinerari più affascinanti, quello del Pisgana, il comprensorio Pontedilegno-Tonale propone lo Skipass scialpinisti che permette la risalita sugli impianti necessari per poterlo affrontare nel migliore dei modi (cabinovia Pontedilegno-Tonale, cabinovia Paradiso, cabinovia Presena, seggiovia Valsozzine-Corno d’Ao-

la). La data da ricordare è quella del 2 aprile 2017 quando tornerà un appuntamento tra i più attesi dello scialpinismo ovvero l’Adamello Ski Raid, una gara internazionale a squadre che fa parte del prestigioso circuito La Grande Course, con un tracciato che presenta un dislivello complessivo in salita di 4.000 m e una lunghezza di 42 km. Ulteriori informazioni su www.adamelloskiraid.com. www.adamellomagazine.it

65


TM

P ON TE D I LEGNO

66

www.adamellomagazine.it


www.adamellomagazine.it

67


68

www.adamellomagazine.it


CAMPO SCUOLA

CAMPO SCUOLA

www.adamellomagazine.it

69


PREZZI SKIPASS STAGIONE INVERNALE 2016/2017 PREZZI SKIPASS ADAMELLO SKI Valido illimitatamente nel Comprensorio Pontedilegno - Tonale

PRE-STAGIONE / FINE STAGIONE: 29/10/2016 - 06/12/2016 12/12/2016 - 25/12/2016 18/04/2017 - 01/05/2017

BASSA STAGIONE: 09/01/2017 - 27/01/2017 13/03/2017 - 17/04/2017

Adulto

Junior*

Senior**

Baby***

Adulto

Junior*

Senior**

Baby***

1 giorno

€ 35,00

€ 23,00

€ 32,00

€ 16,00

1 giorno

€ 42,00

€ 31,00

€ 38,00

€ 21,00

2 giorni

€ 63,00

€ 45,00

€ 57,00

€ 33,00

3 giorni

€ 87,00

€ 60,00

€ 77,00

€ 44,00

2 giorni

€ 75,00

€ 50,00

€ 65,00

€ 35,00

3 giorni

€ 106,00

€ 73,00

€ 96,00

€ 54,00

4 giorni

€ 108,00

€ 75,00

€ 99,00

€ 55,00

4 giorni

€ 135,00

€ 95,00

€ 118,00

€ 66,00

5 giorni

€ 125,00

€ 89,00

€ 113,00

€ 63,00

5 giorni

€ 157,00

€ 110,00

€ 142,00

€ 79,00

6 giorni

€ 150,00

€ 105,00 € 136,00

€ 74,00

6 giorni

€ 181,00

€ 126,00

€ 164,00

€ 92,00

7 giorni

€ 161,00

€ 112,00 € 145,00

€ 81,00

7 giorni

€ 200,00

€ 141,00

€ 179,00

€ 101,00

8 giorni

€ 172,00

€ 119,00 € 155,00

€ 87,00

8 giorni

€ 216,00

€ 151,00

€ 195,00

€ 108,00

9 giorni

€ 188,00

€ 133,00 € 169,00

€ 95,00

9 giorni

€ 235,00

€ 164,00

€ 210,00

€ 116,00

10 giorni

€ 202,00

€ 142,00 € 180,00

€ 102,00

10 giorni

€ 251,00

€ 174,00

€ 224,00

€ 123,00

11 giorni

€ 216,00

€ 151,00 € 195,00

€ 108,00

11 giorni

€ 268,00

€ 188,00

€ 241,00

€ 135,00

12 giorni

€ 228,00

€ 161,00 € 207,00

€ 114,00

12 giorni

€ 284,00

€ 200,00

€ 256,00

€ 143,00

13 giorni

€ 241,00

€ 168,00 € 217,00

€ 119,00

13 giorni

€ 299,00

€ 209,00

€ 269,00

€ 150,00

14 giorni

€ 252,00

€ 175,00 € 225,00

€ 125,00

14 giorni

€ 313,00

€ 219,00

€ 282,00

€ 157,00

ALTA STAGIONE: 07/12/2016 - 11/12/2016 26/12/2016 - 08/01/2017 28/01/2017 - 12/03/2017

PREZZI SKIPASS COMBI 1

Valido nel Comprensorio Pontedilegno - Tonale, INCLUSO 1 GIORNO nel comprensorio Skirama Dolomiti Adamello - Brenta: Madonna di Campiglio, Marilleva - Folgarida, Pejo, Pinzolo, Andalo - Fai della Paganella, Monte Bondone, Folgaria - Lavarone

Adulto

Junior*

Senior**

Baby***

€ 42,00

€ 31,00

€ 38,00

€ 21,00

2 giorni

€ 75,00

€ 50,00

€ 65,00

€ 35,00

3 giorni

€ 116,00

€ 83,00

€ 106,00

€ 59,00

4 giorni

€ 153,00

€ 108,00

€ 140,00

€ 77,00

BASSA STAGIONE: Apertura impianti - 25/12/2016 09/01/2017 - 27/01/2017 13/03/2017 - 01/05/2017

5 giorni

€ 181,00

€ 126,00

€ 164,00

€ 92,00

giorni

Adulto

Junior*

Senior**

Baby***

6 giorni

€ 210,00

€ 148,00

€ 191,00

€ 106,00

5 (4+1)

€ 189,00

€ 134,00

€ 169,00

€ 94,00

7 giorni

€ 228,00

€ 161,00

€ 207,00

€ 114,00

6 (5+1)

€ 212,00

€ 149,00

€ 189,00

€ 106,00

8 giorni

€ 250,00

€ 173,00

€ 223,00

€ 123,00

7 (6+1)

€ 230,00

€ 161,00

€ 207,00

€ 115,00

9 giorni

€ 272,00

€ 190,00

€ 245,00

€ 138,00

10 giorni

€ 293,00

€ 206,00

€ 263,00

€ 147,00

ALTA STAGIONE: 26/12/2016 - 08/01/2017 28/01/2017 - 12/03/2017

11 giorni

€ 314,00

€ 219,00

€ 282,00

€ 157,00

giorni

Adulto

Junior*

Senior**

Baby***

12 giorni

€ 334,00

€ 235,00

€ 302,00

€ 167,00

5 (4+1)

€ 212,00

€ 149,00

€ 190,00

€ 106,00

13 giorni

€ 349,00

€ 245,00

€ 314,00

€ 174,00

6 (5+1)

€ 242,00

€ 169,00

€ 217,00

€ 120,00

14 giorni

€ 364,00

€ 256,00

€ 327,00

€ 181,00

7 (6+1)

€ 260,00

€ 183,00

€ 231,00

€ 131,00

1 giorno

TESSERE ORARIE

70

www.adamellomagazine.it

3 ORE

€ 33,00

4 ORE

€ 35,00

5 ORE

€ 38,00


PREZZI SKIPASS STAGIONE INVERNALE 2016/2017 PREZZI SKIPASS SUPERSKIRAMA

Valido illimitatamente nel Comprensorio Pontedilegno - Tonale e nel comprensorio Skirama Dolomiti - Adamello Brenta: Madonna di Campiglio, Marilleva - Folgarida, Pejo, Pinzolo, Andalo - Fai della Paganella, Monte Bondone, Folgaria - Lavarone

BASSA STAGIONE: apertura degli impianti23/12/2016 09/01/2017 - 27/01/2017 13/03/2017 chiusura degli impianti

ALTA STAGIONE: 28/01/2017 - 12/03/2017 Adulto

Junior*

Senior**

Baby***

Adulto

Junior*

Senior**

Baby***

1 giorno

€ 51,00

€ 36,00

€ 46,00

€ 26,00

1 giorno

€ 49,00

€ 34,00

€ 44,00

€ 25,00

2 giorni

€ 98,00

€ 69,00

€ 88,00

€ 49,00

2 giorni

€ 94,00

€ 66,00

€ 85,00

€ 47,00

3 giorni

€ 146,00

€ 102,00

€ 131,00

€ 73,00

3 giorni

€ 137,00

€ 96,00

€ 123,00

€ 69,00

4 giorni

€ 195,00

€ 137,00

€ 176,00

€ 98,00

4 giorni

€ 180,00

€ 126,00

€ 162,00

€ 90,00

5 giorni

€ 239,00

€ 167,00

€ 215,00

€ 120,00

5 giorni

€ 218,00

€ 153,00

€ 196,00

€ 109,00

6 giorni

€ 275,00

€ 193,00

€ 248,00

€ 138,00

6 giorni

€ 241,00

€ 169,00

€ 217,00

€ 121,00

7 giorni

€ 296,00

€ 207,00

€ 266,00

€ 148,00

7 giorni

€ 260,00

€ 182,00

€ 234,00

€ 130,00

8 giorni

€ 329,00

€ 230,00

€ 296,00

€ 165,00

8 giorni

€ 288,00

€ 202,00

€ 259,00

€ 144,00

9 giorni

€ 357,00

€ 250,00

€ 321,00

€ 179,00

9 giorni

€ 313,00

€ 220,00

€ 282,00

€ 157,00

10 giorni

€ 385,00

€ 270,00

€ 346,00

€ 193,00

€ 371,00

€ 207,00

10 giorni

€ 338,00

€ 238,00

€ 305,00

€ 170,00

11 giorni

€ 413,00

€ 290,00

11 giorni

€ 363,00

€ 256,00

€ 328,00

€ 183,00

12 giorni

€ 441,00

€ 310,00

€ 396,00

€ 221,00

12 giorni

€ 388,00

€ 274,00

€ 351,00

€ 196,00

13 giorni

€ 469,00

€ 330,00

€ 421,00

€ 235,00

13 giorni

€ 413,00

€ 292,00

€ 374,00

€ 209,00

14 giorni

€ 497,00

€ 350,00

€ 446,00

€ 249,00

14 giorni

€ 438,00

€ 310,00

€ 397,00

€ 222,00

CAPODANNO: 24/12/2016 - 08/01/2017 Adulto

Junior*

Senior**

Baby***

1 giorno

€ 53,00

€ 37,00

€ 48,00

€ 27,00

2 giorni

€ 103,00

€ 72,00

€ 93,00

€ 52,00

3 giorni

€ 151,00

€ 106,00

€ 136,00

€ 76,00

4 giorni

€ 202,00

€ 141,00

€ 182,00

€ 101,00

5 giorni

€ 246,00

€ 172,00

€ 221,00

€ 123,00

6 giorni

€ 280,00

€ 196,00

€ 252,00

€ 140,00

7 giorni

€ 302,00

€ 211,00

€ 272,00

€ 151,00

8 giorni

€ 336,00

€ 235,00

€ 302,00

€ 168,00

9 giorni

€ 366,00

€ 256,00

€ 329,00

€ 183,00

10 giorni

€ 396,00

€ 277,00

€ 356,00

€ 198,00

11 giorni

€ 426,00

€ 298,00

€ 383,00

€ 213,00

12 giorni

€ 456,00

€ 319,00

€ 410,00

€ 228,00

13 giorni

€ 486,00

€ 340,00

€ 437,00

€ 243,00

14 giorni

€ 516,00

€ 361,00

€ 464,00

€ 258,00

NOTE IMPORTANTI: * Valido per ragazzi nati dopo il 30.11.2000 ** Valido per senior nati prima del 30.11.1951 *** Valido per bambini nati dopo il 30.11.2008 (non accompagnati da un familiare adulto pagante) Per ottenere gli sconti bambini / ragazzi / senior è obbligatorio presentare un documento d'identità. 0-8 Bambino gratis: Il bambino/a nato/a dopo il 30/11/2008 accompagnato da un familiare adulto riceve una tessera gratuita per lo stesso periodo e dello stesso tipo del familiare pagante (1 adulto pagante = 1 bambino gratis). Offerta non cumulabile con altre promozioni. Per ottenere lo skipass gratuito è vincolante esibire uno dei seguenti documenti di riconoscimento (tessera A.S.L., stato famiglia, codice fiscale) del bambino e un documento d'identità del familiare adulto. Per l'attestazione dell'età del bambino NON sono accettate le autocertificazioni. Il rilascio dello skipass al bambino è contestuale al rilascio dello skipass all'accompagnatore. Cauzione per k-card (obbligatoria): Euro 5,00/skipass Fotografia obbligatoria solamente per skipass a partire da 8 giorni

www.adamellomagazine.it

71


PREZZI SKIPASS STAGIONE INVERNALE 2016/2017 STAGIONALE ADAMELLO SKI VALADASKI Valido illimitatamente nel Comprensorio Pontedilegno - Tonale. I possessori di tale abbonamento hanno diritto a 5 giornate di sci gratuito nel comprensorio Aprica.

Bambini

dopo 30.11.2008

€ 219,00

Junior

dopo 30.11.2000

€ 439,00

Adulti Senior

€ 663,00 prima 30.11.1951

€ 428,00

STAGIONALE COMBI 1 2016-17

Valido sugli impianti del Comprensorio Pontedilegno-Tonale. I possessori di tale abbonamento hanno diritto a 1 giornata di sci gratuito nel comprensorio Skirama Dolomiti Adamello-Brenta: Madonna di Campiglio, FolgaridaMarilleva, Pejo, Pinzolo, Andalo-Fai della Paganella, Monte Bondone, Folgaria-Lavarone

Bambini

dopo 30.11.2008

€ 240,00

Junior

dopo 30.11.2000

€ 469,00

Adulti Senior

€ 694,00 prima 30.11.1951

€ 459,00

ANNUALI SUPERSKIRAMA VALIDITA’ ESTATE 2016 E STAGIONE INVERNALE 2016/17 Con lo skipass annuale Superskirama sarà possibile: – sciare dall’apertura alla chiusura della stagione 2016/17 su tutti gli impianti delle località dello SKIRAMA DOLOMITI Adamello-Brenta (150 impianti e 380 Km di piste); – usufruire di 5 giornate di sci gratuite dal 29.11.2016 al 30.04.2017 (sugli impianti in funzione) sulle piste del DOLOMITI SUPERSKI (460 impianti, 1220 Km di piste) e precisamente nelle seguenti località: Cortina d’Ampezzo, Plan de Corones, Alta Badia, Val Gardena/Alpe di Siusi, Val di Fassa e Carezza, Arabba/Marmolada, Alta Pusteria, Val di Fiemme/Obereggen, S.Martino di Castrozza/Passo Rolle, Valle Isarco, Tre Valli, Civetta.

Prevendita al 11.12.2016

2,

Ufficiale

50€ € 815,00

Adulto

€ 720,00

Super senior (nato prima del 30.11.1941)

€ 540,00

€ 610,00

Senior (nato prima del 30.11.1951)

€ 650,00

€ 735,00

AL GIORNO

Junior (nato dopo il 30.11.2000)

€ 505,00

€ 570,00

Bambino (nato dopo il 30.11.2008)

€ 365,00

€ 415,00

Bambino accompagnato (nato dopo il 30.11.2008)

€ 215,00

€ 245,00

2,50€ AL GIORNO


©Photo Digital Veclani

ON TICE LLI

AM VI

CO

E NT

RR

ANO

MIL

TO

SO COR

LINI VIL

TISTI SIAMO QUI . BAT C A I V POSTO AUTO RISERVATO AI CLIENTI E VIA T ENTO IES LFO VIA TR R T O ID O RS FRIG E

> Bambini e Teenagers Lezioni private | Jump-Start | Full-day | Freeride | Freestyle > Collettivi Kids e Teenagers max 5 o 8 partecipanti Emotion 5 | Emotion 8 | Full-day | Freeride | Freestyle > Adulti Lezioni private | Corsi collettivi max 8 partecipanti > Corsi Academy Safety Academy | Women Academy | Ski Emotion Ski club Deluxe Academy: scopri i segreti della massima espressione dello sci con Istruttori nazionali di sci alpino e atleti olimpionici. > Corsi speciali First tracks | Night skiing | Ski Emotion Experience

WE DO SPORT Corso Trieste, 67 | 25056 Ponte di Legno (BS) Tel./Fax 0364.901076 | Cell. +39 334.8509609 Ski Emotion Sport Academy Grand Hotel Paradiso Passo del Tonale Cell. +39 334.8509632 info@skiemotion.com | www.skiemotion.com P.IVA/C.F. 03563140981

Adamello E20 - Rossogranato

Ski Emotion Sport Academy è una storia di passione, di amore per la montagna, e di valori per lo sport praticato ed insegnato. Dedizione e impegno, nonché la dimensione educativa e ludica, e la cura del dettaglio sono i principi fondanti della moderna scuola di sci e snowboard. Dall’idea di sport come incentivo ad uno stile di vita “wellness” nascono e vengono strutturati tutti i corsi proposti dall’ Academy. Dal bambino all’adulto, dal principiante allo sciatore/rider esperto, ognuno può trovare la propria collocazione nei corsi collettivi chiusi ad un numero massimo di 8 partecipanti, oppure nelle lezioni private appositamente personalizzate. I corsi speciali dedicati ai più piccoli sciatori sono mirati alla scoperta dello scivolamento attraverso la favola dello sci: sono corsi del muoversi, dell’interagire con l’ambiente neve e dello scoprire nuove esperienze motorie. L’Academy è anche Freeride: guide alpine d’eccezione e maestri specializzati accompagnano i nostri clienti nella scoperta del mondo fuori pista.


POOL SHOP

in

CENTRO

74

www.adamellomagazine.it


Original

Find from best brand recreate PMS

http://www.rossignol.com/

www.adamellomagazine.it

75


Hotel Cristallo si apre alla stagione invernale con il calore di nuovi servizi, prestazioni e comfort Hotel Cristallo rinnova le sue proposte nella stagione invernale per l’attrattività di Ponte di Legno con una fresca, innovativa accoglienza e calorosa ospitalità. L’Elegante e raffinata costruzione unica su tre livelli, conserva tutta la storicità e la tradizione del luogo, affacciandosi frontalmente sul gruppo del Castellaccio. Hotel Cristallo è la base ideale, confortevole e accogliente, per soggiorni indimenticabili e sportivi al centro di un ampio comprensorio sciistico. - 34 camere ampie e funzionali, complete di tutti i comfort, con schermi tv piatti 40 pollici, WI-FI gratuito; frigo bar e bollitore; - “camere family” ampie e spaziose, ideali per le famiglie. Le junior suite con salotto e doppio bagno sono le camere perfette per una clientela che ricerca l’assoluto comfort; - un’accogliente ristorante, attento ai gusti e alle diverse esigenze della propria clientela; -un moderno lounge bar con un a ricca proposta per aperitivi, cocktail e happy hour Il centro benessere, riservato agli ospiti, con vista mozzafiato sul Gruppo Castellaccio, dotato di sauna, bagno turco, docce sensoriali, lettini relax, tisaneria è un’oasi riservata di benessere in un affascinante ambiente naturale. - una struttura pet friendly per gli amici animali - un ampio parcheggio riservato agli ospiti La vicinanza al centro storico e alle numerose opportunità di attività sportive e ricreative offerte da Ponte di Legno completano l’offerta di questa accogliente boutique hotel nel competitivo e rinnovato sistema ricettivo del Comprensorio Pontedilegno-Tonale.

HOTEL CRISTALLO Via Bulferi 7, 25056 Ponte di Legno – Brescia -Tel./Fax : 0364 91074 - info@hotelcristallopontedilegno.it 76 www.adamellomagazine.itw w w . h o t e l c r i s t a l l o p o n t e d i l e g n o . i t


www.adamellomagazine.it

77 Adamello E20 - Rossogranato


100 alberghi & villaggi 1000 animatori

in tutto il mondo!

Art Swiss, Società leader nel campo dell’ani- mondo. Art Swiss è presente sul territorio di mazione turistica, vanta esperienza Decennale,

Ponte di Legno – Passo del Tonale per valoriz-

maturata nell'ambito della ricerca, selezione

zare l’offerta turistica degli operatori che hanno

e formazione di personale qualificato, mirato all’inserimento di figure professionali all’inter-

deciso di avvalersi della nostra professionalità. Visita il nostro sito www.artswiss.org per ri-

no di strutture turistico alberghiere in tutto il chiedere una nostra consulenza!

I migliori hanno scelto noi.. manchi solo tu!


Adamello E20 - Rossogranato

Il parco giochi sulla neve dedicato a bambini e ragazzi di tutte le età • Tapis roulant per discese con bob, slittini, snow bike • Pista di snow tubing con gommoni • Giochi gonfiabili • Baby sitting e mini club • Animazione e attività ludiche • Servizio mensa • Eventi settimanali: LUNA PARK, GARA DI BOB - GOMMONI-BICI, MINI OLIMPIADI,TRUCCA BIMBI.

Dove? Passo Tonale - Zona partenza Seggiovia Scoiattolo Tel. 320.0828978 E-mail: fantaskitonale@artswiss.org Aperto tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 17:00 In collaborazione con


Adamello E20 - Rossogranato

OUTLET dello SPORT

abbigliamento e calzature GRANDI MARCHE PREZZI VANTAGGIOSI POOL SHOP

in

CENTRO

Ponte di Legno C.so Milano

Aprica C.so Roma

Nadro di Ceto Via Nazionale


Damiano Riva Vione, 29/03/1965 Maestro di Sci dal 1984 Istruttore Nazionale dal 1989 Operante nel Comprensorio Pontedilegno-Tonale

S

IL SEGRETO

per curve perfette

Come, dove e quando esercitare pressione sugli sci è cruciale per girare bene.

ciare significa curvare. Per farlo devi essere sempre nel vivo dell’azione, trasferendo il peso da uno spigolo all’altro. Tutto dipende da come inizi la curva: i tuoi movimenti devono essere precisi e tutto il corpo deve muoversi coordinato per avere un bilanciamento ideale. Provaci e scierai bene in tutte le situazioni. Sbaglia e passerai la giornata a cercare di recuperare la traiettoria giusta. Migliora l’equilibrio e utilizza la maggiore sicurezza che ne deriva per perfezionare la tua sciata, in pista e fuori, che tu sia un turista o un atleta. La curva, dopo tutto è la base della tecnica sciistica per ogni sciatore e non può essere improvvisata, ma deve essere impostata sempre nel modo più corretto. Spesso avrai sentito dire che basta piegarsi con energia sugli scii sciancrati per farli lavorare a dovere. In questo modo però rischi di esagerare il movimento creando carico e scarico. Condurre sugli spigoli richiede un movimento progressivo, non un’azione violenta e istantanea che può farti perdere il controllo dello sci esterno. Prova a muoverti più gradualmente: a volte basta una piccola pressione sugli sci. Usa entrambi gli sci ma focalizza la tua attenzione su quello esterno. Oggi più che mai gli agonisti usano entrambi gli sci ma per andare for-

te ricorda che la maggior parte del lavoro lo si esegue sullo sci esterno. Nessuno può negare che la sciancratura degli sci rende le curve più facili. Mettere gli attrezzi sciancrati di spigolo equivale ad avanzare su due binari. Ma la presa di spigolo è solo la metà dell’equazione. La rotazione dei piedi, situazione che gli sciatori di livello avanzato cercano di evitare, è l’altra metà. Se con questo movimento lavori maggiormente con un arto il tuo secondo sci non ti aiuta a curvare. Questo non permette un ottimale parallelismo degli sci. Utilizzare al meglio le rotazioni dei piedi abbinando la presa di spigolo in fase di curva migliorerà l’efficienza della tua sciata. CONSIGLI PER IL FUORI PISTA: devi essere sempre reattivo. Per sciare bene in condizioni variabili hai bisogno che tutte le parti del tuo corpo lavorino insieme in modo coordinato. Se i tuoi movimenti sono scomposti e sconnessi hai un grosso problema. Se al contrario i movimenti sono fluidi decisi e coordinati, anche il terreno più ostico sembrerà facile. Chi vuole sciare bene su tutti i pendii deve affinare l'equilibrio laterale e anche le condizioni peggiori sembreranno abbordabili. Un buon inverno a tutti e a presto sulle piste da sci! www.adamellomagazine.it

81


SCI CLUB

Ponte di Legno

Una nuova stagione agonistica è alle porte per lo Sci Club Ponte di Legno, i suoi atleti ed il suo staff tecnico e dirigenziale.

S

arà la sua 105.a stagione che segue di qualche anno la storica ricorrenza del centenario della fondazione, celebrata nel 2011 con una serie di eventi tra i quali una folta conferenza stampa nel palazzo della regione, una mostra fissa ed una itinerante nelle varie zone del paese e frazioni che hanno narrato la storia del sodalizio, la rievocazione storiche del trampolino “gigante”, il ricordo di atleti olimpionici e mondiali, dei fondatori e di tutti i dirigenti succedutisi e che hanno fatto la storia dello sci a Ponte di legno (a tal proposito si rimanda per memoria storica alla brochure disponibile presso la sede sociale che riepiloga la vita del nostro sodalizio). Ad onor del vero negli ultimi anni sono un po’ scemati i valori che ci sono stati tramandati dai fondatori e loro successori; ultimamente sono venuti meno la passione e la partecipazione dei dalignesi, complice anche la società moderna; troppi giovani non hanno ereditato la cultura agonistico sportiva che lo Sci Club e il nostro paese offrono su un piatto d’argento; oggi lo sci agonistico richiede impegno e sacrificio da parte delle

82

www.adamellomagazine.it

Walter Maculotti Presidente Sci Club Ponte di Legno

famiglie e dei ragazzi che mal si concilia con gli impegni scolastici, che sono comunque prioritari; inoltre l’eccessiva esasperazione da parte di alcune componenti del mondo dello sci che hanno posto il risultato agonistico quale unico obiettivo, hanno creato una forte selezione che ha negato a troppi ragazzi la possibilità di esercitare questo sport; Lo Sci Club Ponte di legno ha da sempre combattuto questa impostazione, offrendo ai ragazzi del nostro territorio l’opportunità di praticare uno sport che, aldilà del risultato agonistico fine a se stesso, costituisce momento di crescita fisica e mentale dei ragazzi, educa e prepara il giovane ad affrontare la vita sociale e a rapportarsi col mondo esterno, offre delle future possibilità anche lavorative; e questo anche grazie al sostegno finanziario del Comune di Ponte di legno in primis, da sempre vicino alle nostre esigenze, ma anche di altri operatori come il Consorzio Adamello Ski e le locali Scuole di Sci i cui attuali maestri hanno avuto quasi tutti un trascorso sportivo nello Sci Club. Ed è con questo spirito che, nonostante mille problemi


e difficoltà, stiamo programmando la nuova stagione invernale dopo alcuni periodi di attività estiva (allenamenti sui ghiacciai e preparazione atletica); Ad oggi le nostre squadre agonistiche sono composte da circa 50 mini atleti suddivisi nelle varie categorie dai sei/sette anni fino ai diciotto/diciannove con l’assistenza di sei allenatori; L’attività consiste in periodi di allenamento (solitamente due pomeriggi infrasettimanali a cui si aggiungono il sabato e la domenica per dare la possibilità di partecipare anche ai cittadini ospiti a Ponte di legno) da dicembre ad aprile e con la partecipazione ad una serie di gare del calendario della Federazione a cui siaLuca Cattaneo: un campione forgiato dallo Sci Club mo affiliati (circuito provinciale e, a qualificazione, Pontedilegno. campionati regionali ed italiani , oltre ad alcune gare promozionali). Come consuetudine, l’invito a partecipare ai nostri programmi viene recapitato a mezzo di apposito comunicato al domicilio di tutti i ragazzi in età scolare residenti nei Comuni dell’Unione Alta Valle Camonica al fine di diffondere e far conoscere a tutti la nostra attività e offrendo a tutti la possibilità di parteciparvi. Il nostro attuale organigramma è così composto : - Presidente: Maculotti Walter; - Consiglieri: Gregorini Alfonso, Lazzarini Mauro, Lorati Paolo, Novembrini Claudio e Pedretti Luciano; - Allenatori: Cattaneo Luca, Cattaneo Daniele, Faustinelli Edoardo, Faustinelli Massimiliano, Gulberti Marco, Maculotti Corrado e Sommer Cristian. A conclusione della stagione scorsa contavamo n. 151 soci di cui 49 ragazzi componenti le squadre agonistiche, 82 maestri di sci e 20 soci ordinari (tra i quali nomi illustri quali l’ex Ministro Franco Frattini e uno degli attuali allenatori delle squadre nazionali ed ex atleta di coppa del mondo, Bergamelli Gian Carlo). La nostra sede da qualche anno è ubicata nell’edificio in Corso Milano (ex casa riposo) dove hanno sede anche la Pro Loco di Ponte di legno e gli uffici I.A.T, ma qualsiasi tipo di informazione può essere richiesta al Presidente (tel. 335 6742882, mail scponte.bs93@ tiscali.it , o anche direttamente presso gli uffici comunali dove lavora) o ai vari consiglieri ed allenatori sopra citati . Non ci resta che rimboccarci le maniche per l’ennesima imminente stagione (la mia 35.ma) confidando nel passionale lavoro dei nostri tecnici e nell’impegno sportivo dei nostri atleti augurando loro di raccogliere personali soddisfazioni e raggiungere ognuno il proprio traguardo che non necessariamente deve coincidere con la vittoria. www.adamellomagazine.it

83


VIVERENegozio IN FORMA Biologico Prodotti naturali 100% Adamello E20 - Rossogranato

Alimentari bio e senza glutine Prodotti omeopatici per adulti e bambini Integratori alimentari Tisaneria ed erboristeria Cosmetica naturale Oli essenziali 100% naturali Creme per qualsiasi tipo di dolore Lampade di sale, diffusori, porta-candele Sfera da massaggio e barre del sale Himalayano Incensi e profumatori per ambiente 100% naturali Su prenotazione visita con idrologa, naturopata, nutrizionista. Via PriVata Mottinelli 7 – edolo (BS)

tel. 347.9253650 ViVere in ForMa negozio Biologico 84

www.adamellomagazine.it


FANTASKI:

Il primo approccio sugli sci e tanto divertimento! Da sempre, la Scuola Sci Ponte-Tonale cerca di soddisfare al meglio tutte le tipologie di clientela, offrendo un servizio completo su tutto il Comprensorio Pontedilegno-Tonale. Beatrice Besnati

M

olto attenta alle esigenze degli allievi e delle loro famiglie, ha deciso di investire in un’area adeguatamente attrezzata, al Passo Tonale, dove permettere ai bambini di giocare ed imparare a sciare in sicurezza: il Fantaski. Insegnare ad un bambino a sciare non è complicato se si tengono in considerazione alcuni principi fondamentali: non esiste un età giusta per iniziare a sciare; ogni bambino ha i propri ritmi e tempi di apprendimento; l’età cronologica non sempre coincide con quella biologica... insomma bisogna saper osservare e in caso aspettare. Il maestro deve essere in grado di valutare ogni situazione e muoversi di conseguenza. Per questo, per noi Maestri della Scuola Ponte-Tonale è fondamentale avere una zona adibita, riservata e ben delimitata dove poter far fare le prime esperienze sulla neve: camminare, correre, scivolare e rotolare in totale sicurezza. Il Fantaski è questo: la possibilità di giocare sulla neve per tutti i bambini. Sì, giocare, perché per noi Maestri della Ponte-Tonale, l’aspetto ludico sta

alla base di tutto: il divertimento è un facilitatore dell’apprendimento! Nel nostro “parco giochi” diamo la possibilità al bambino di muovere i primi passi, correre tra i vari sussidi didattici con e senza sci, effettuare le prime scivolate in totale autonomia su pendii molto dolci ed effettuare i primi cambi di direzione. Nel Fantaski c’è inoltre un piccolo rifugio: una casetta di legno con ludoteca e servizi igienici. All’interno, personale qualificato offre un servizio di animazione e di baby-sitteraggio: come in un vero e proprio “miniclub” gli animatori intrattengono i bambini con giochi e lavoretti e durante le lezioni di sci collaborano con i maestri all’assistenza e all’accompagnamento dei più piccoli alla toilette quando necessario. Sono tutti piccoli dettagli che non vanno trascurati e nemmeno sottovalutati: i bambini hanno bisogno di spazi adeguati e fatti su misura. Noi questo lo sappiamo e per questo ci crediamo. Venite a scoprirlo: il nostro obiettivo è appassionare i vostri bambini alla pratica degli sport invernali con gioia e serenità. www.adamellomagazine.it

85


rossogranato - ponte di legno

MUSIC Live DJ and

TUTTI I

set

venerdĂŹ sabati TUTTI I

C.so Milano, 40 PONTE DI LEGNO (BS) www.clanpontedilegno.it

clanpontedilegno@gmail.com per info:333 4608266 Il Clan Ponte di Legno POOL SHOP

86

www.adamellomagazine.it

in

CENTRO

#clanpontedilegno


                                               

Programma Temù - via Saletti, 40 – tel. 0364.906397                                                

DICEMBRE MARTEDI 20 ORE 21,15 MERCOLEDI 21 ORE 21,15 GIOVEDI 22 ORE 21,15 VENERDI 23 ORE 17,30 ORE 21,15 SABATO 24 ORE 14,00 ORE 15,30 ORE 17,30 ORE 21,15 DOMENICA 25 ORE 15,30 ORE 17,30 ORE 20,15 ORE 22,30 LUNEDI 26 ORE 14,00 ORE 15,30 ORE 17,30 ORE 20,15 ORE 22,30 MARTEDI 27 ORE 15,30 ORE 17,30 ORE 20,15 ORE 22,30 MERCOLEDI 28 ORE 15,30 ORE 17,30 ORE 20,15 ORE 22,30 GIOVEDI 29 ORE 15,30 ORE 17,30 ORE 20,15 ORE 22,30 VENERDI 30 ORE 14,00 ORE 15,30 ORE 17,30 ORE 21,00 SABATO 31 ORE 14,00 ORE 15,30 ORE 17,30 ORE 20,15

GENNAIO

2016

NATALE A LONDRA - DIO SALVI LA REGINA Commedia con Lillo, Greg, N. Frassica ROGUE ONE: A STAR WARS STORY Avventura, Fantascienza con F. Jones POVERI MA RICCHI Commedia con C. De Sica, E. Brignano OCEANIA Animazione NATALE A LONDRA - DIO SALVI LA REGINA Commedia con Lillo, Greg, N. Frassica PAW PATROL Animazione OCEANIA Animazione POVERI MA RICCHI Commedia con C. De Sica, E. Brignano LION Drammatico con N. Kidman, D. Patel OCEANIA Animazione MISS PEREGRINE - LA CASA DEI RAGAZZI SPECIALI Avventura, Fantasy con E. Green, A. Butterfield FUGA DA REUMA PARK Commedia con Aldo, Giovanni e Giacomo NATALE A LONDRA - DIO SALVI LA REGINA Commedia con Lillo, Greg, N. Frassica PAW PATROL Animazione OCEANIA Animazione MISS PEREGRINE - LA CASA DEI RAGAZZI SPECIALI Avventura, Fantasy con E. Green, A. Butterfield FUGA DA REUMA PARK Commedia con Aldo, Giovanni e Giacomo ROGUE ONE: A STAR WARS STORY Avventura, Fantascienza con F. Jones ROCK DOG Animazione ROGUE ONE: A STAR WARS STORY Avventura, Fantascienza con F. Jones LION Drammatico con N. Kidman, D. Patel POVERI MA RICCHI Commedia con C. De Sica, E. Brignano OCEANIA Animazione ROGUE ONE: A STAR WARS STORY Avventura, Fantascienza con F. Jones MISS PEREGRINE - LA CASA DEI RAGAZZI SPECIALI Avventura, Fantasy con E. Green, A. Butterfield NATALE A LONDRA - DIO SALVI LA REGINA Commedia con Lillo, Greg, N. Frassica PAW PATROL Animazione LION Drammatico con N. Kidman, D. Patel FUGA DA REUMA PARK Commedia con Aldo, Giovanni e Giacomo SULLY Biografico, Drammatico con T. Hanks, L. Linney PALLE DI NEVE Animazione OCEANIA Animazione MISTER FELICITA' Commedia con A. Siani, D. Abatantuono POOH: L'ULTIMO CONCERTO In diretta via satellite PAW PATROL Animazione ROCK DOG Animazione SULLY Biografico, Drammatico con T. Hanks, L. Linney FUGA DA REUMA PARK Commedia con Aldo, Giovanni e Giacomo

Attenzione: la programmazione potrebbe subire variazioni, si prega di telefonare o di consultare il sito www.cinemaalpi.it per conferma. Ci scusiamo anticipatamente con la clientela.

DOMENICA 1 ORE 14,00

2017

MASHA E ORSO Animazione

ORE 15,30

IL GGG - IL GRANDE GIGANTE GENTILE Family, Fantasy con M. Rylance, R. Barnhill

ORE 17,30

IL GGG - IL GRANDE GIGANTE GENTILE Family, Fantasy con M. Rylance, R. Barnhill

ORE 20,15

IL GGG - IL GRANDE GIGANTE GENTILE Family, Fantasy con M. Rylance, R. Barnhill

ORE 22,30

FUGA DA REUMA PARK Commedia con Aldo, Giovanni e Giacomo

LUNEDI 2 ORE 14,00

MASHA E ORSO Animazione

ORE 15,30

IL GGG - IL GRANDE GIGANTE GENTILE Family, Fantasy con M. Rylance, R. Barnhill

ORE 17,30

MISTER FELICITA' Commedia con A. Siani, D. Abatantuono

ORE 20,15

IL GGG - IL GRANDE GIGANTE GENTILE Family, Fantasy con M. Rylance, R. Barnhill

ORE 22,30

PASSENGERS Avventura, Fantascienza con C. Pratt, J. Lawrence

MARTEDI 3 ORE 15,30

MASHA E ORSO Animazione

ORE 17,30

IL GGG - IL GRANDE GIGANTE GENTILE Family, Fantasy con M. Rylance, R. Barnhill

ORE 20,15

PASSENGERS Avventura, Fantascienza con C. Pratt, J. Lawrence

ORE 22,30

MISTER FELICITA' Commedia con A. Siani, D. Abatantuono

MERCOLEDI 4 ORE 14,00

SING Animazione

ORE 16,30

SING Animazione

ORE 19,00

PASSENGERS Avventura, Fantascienza con C. Pratt, J. Lawrence

ORE 21,15

SULLY Biografico, Drammatico con T. Hanks, L. Linney

GIOVEDI 5 ORE 14,00

PAW PATROL Animazione

ORE 15,30

SING Animazione

ORE 17,30

IL GGG - IL GRANDE GIGANTE GENTILE Family, Fantasy con M. Rylance, R. Barnhill

ORE 21,15

COLLATERAL BEAUTY Drammatico con W. Smith, E. Norton

VENERDI 6 ORE 14,00

MASHA E ORSO Animazione

ORE 15,30

SING Animazione

ORE 17,30

SING Animazione

ORE 21,15

COLLATERAL BEAUTY Drammatico con W. Smith, E. Norton

SABATO 7 ORE 14,00

MASHA E ORSO Animazione

ORE 15,30

SING Animazione

ORE 17,30

IL GGG - IL GRANDE GIGANTE GENTILE Family, Fantasy con M. Rylance, R. Barnhill

ORE 21,15

COLLATERAL BEAUTY Drammatico con W. Smith, E. Norton

DOMENICA 8 ORE 21,15

COLLATERAL BEAUTY Drammatico con W. Smith, E. Norton

PREZZI INGRESSO PROIEZIONI NORMALI

INTERO €

8,00 – RIDOTTO € 7,00

PROIEZIONI 3D

INTERO € 10,00 – RIDOTTO € 9,00

RIDUZIONE VALIDA SOLO PER BAMBINI DA 3 A 10 ANNI

PREZZI INGRESSO EVENTO LIVE BIGLIETTO INTERO: € 15,00 BIGLIETTO RIDOTTO: € 12,00 RIDUZIONE VALIDA SOLO PER BAMBINI DA 3 A 10 ANNI


Nata per promuovere un territorio ricchissimo dal punto di vista ambientale e storico, la terza edizione dell’ ”Adamello Ultra Trail”, gara di corsa in montagna, si è rivelata un grande successo dal punto di vista organizzativo e un’esperienza unica per tutti i corridori.

ULTRA TRAIL terza edizione photo Davide Ferrari

U

n percorso ad anello immerso in un ambiente unico ed estremamente suggestivo che ha regalato forti emozioni ai concorrenti che si sono trovati a correre, il 23.24.25 settembre, lungo quelle stesse trincee che un secolo fa sono state scavate e percorse da giovani soldati. I pesanti scarponi di cuoio hanno così lasciato il posto a leggere scarpette da corsa per permettere ad altri giovani di cimentarsi in una grande sfida con sé stessi, confrontandosi con i propri limiti, ma soprattutto vivere un viaggio

88

www.adamellomagazine.it

interiore nella natura e nella storia. Il venerdì 90 ultra maratoneti sono partiti da Vezza D’Oglio per affrontare una lunghissima avventura di 180km con 11.500 metri di dislivello positivo. Il sabato è invece stata la volta dei 202 della 80km con 5.700 metri d+, mentre domenica è toccato ai quasi 200 della 30km. Disegnata ai confini di Lombardia e Trentino, all’interno di due parchi naturali di indiscusso fascino, l’ Adamello Ultra Trail in questi tre anni è cresciuta sia in termini di partecipanti che di pubblico, dimostrandosi all’altezza delle più grandi ma-


nifestazioni internazionali di Endurance Trail. A fare la differenza quest’anno è stato un percorso tutto rivisto e migliorato con l’introduzione dei passaggi come Città Morta, Bocchette di Casola, Lago Aviolo, Passo Gallinera e Malga Stain. A conferma dell’internazionalità di un evento che sta crescendo step by step, le nazioni rappresentate sono state ben 10. Adamello Ultra Trail 180km Jimmy Pellegrini ha subito imposto il proprio ritmo staccando gli avversari, chiudendo la gara in 30ore e 12minuti . Secondo posto per Guido Caldara con il tempo di 31ore e 55minuti e terzo classificato Luca Manfredi con 33ore e 19minuti. Quarti a pari merito il bresciano Luca Guerrini ed il valtellinese Saverio Monti. A completare la top ten Wolfang Lohr, Daniele Settesoldi, Claudio Rossi, Mario Tevini e Kurt Nadler. Il podio femminile è invece andato alla fortissima olandese Willemijn Jongens che ha vinto dopo 46ore e 51minuti Adamello Trail 80km A stravincere è stato il bresciano Dino Melzani dopo 10ore e 57minuti Sul podio anche Gaetano Carcano con 12ore e 40minuti e Michele Fantoli con 12ore e 51minuti. Al femminile vittoria di Moira Guerini in 14ore e 25minuti su Isabella Lucchini in 14ore e 29minuti e Laura Gotti con 15ore e 15minuti. 30Trail Una bella gara, domenica 25, dedicata agli stradisti con partenza ed arrivo in Piazza XXVII Settembre a Pontedilegno che ha visto il podio composto da Giuseppe Antonini con 2ore e 2minuti, Andrea Sorteni con 2ore e 4minuti e Simone Brunelli con 2ore e 5minuti. Al femminile a primeggiare è stata Maura Gennari con 2ore e 48minuti, davanti a Katia Agostinelli 2ore e 49minuti e Michela Alvanini 2ore e 58minuti. Non ci resta che aspettarvi alla quarta edizione nel 2017!

Laura Zampatti

www.adamellomagazine.it

89


Adamello E20 - Rossogranato

Verniciature Sabbiature industriali Impermeabilizzazioni

Viale dell’Industria, 27 - Malonno (BS) Tel. 0364 635145 - Fax 0364 635240 e-mail: toloni@toloni.it - www. toloni.it


HOCKEY CLUB Pontedilegno-Temù

Sono passati 10 mesi da quando i primi 5 bambini si sono avvicinati all’hockey all’interno della pista di pattinaggio di Temù, 7 mesi da quando è nata la ASD “Hockey e Pattinaggio Pontedilegno-Temù”.

HOCKEY

PATTINAGGIO

Gabriele Santopietro

O

ggi, contro le più rosee aspettative, annoveriamo tra le nostre fila: - 43 bambine/ragazze da 4 a 16 anni che praticano il pattinaggio artistico. 33 bambini/ragazzi da 5 a 15 anni (di cui 2 femmine, Gaia Pomogranato e Francesca Franetti) che praticano l’hockey. 26 Senior (nostalgici delle ex giovanili) che parteciperanno già da questa stagione ad un campionato amatoriale. 9 tecnici (tra artistico e Hockey) che si adoperano con passione al miglioramento costante dei nostri piccoli atleti, trasmettere loro il piacere di praticare un’attività fisica divertendosi, insegnando la disciplina necessaria per praticare lo sport in modo corretto, nel rispetto delle regole, dei compagni e degli avversari. Il Direttivo della Società lavora con entusiasmo per dare a ragazzi e genitori il miglior sostegno, creando una rete capillare di collaboratori, sponsor, amici che contribuiscano alla crescita della Società. La presenza dei genitori è fondamentale per alleggerire il carico di lavoro negli spogliatoi (le protezioni sono impegnative da indossare) e per collaborare nel risolvere gli aspetti organizzativi, sia in trasfera che a casa. Nell’ambito del pattinaggio artistico, l’Allenatrice di II livello ed ex alteta Bianca Balzarini, sta svolgendo un ottimo lavoro. Questa disciplina non ha una storia a Ponte di legno, tuttavia numerose sono le ragazze che si sono avvicinate a questo sport, il loro impegno ed i rapidi miglioramenti tecnici ci permetteranno, nel medio termine,

di portarle a partecipare a delle competizioni. Per la stagione 2016/2017 ci siamo gemellati con l’Hockey Club Val di Sole, con cui è nata una bellissima e produttiva collaborazione. L’HC Val di Sole nasce nel 1998, raggiungendo nelle stagioni migliori circa 100 tesserati, arrivando a giocare fino alla serie B. Il Trentino Alto Adige ha una storia ed un presente importantissimo nel pattinaggio e hockey su ghiaccio, grazie a squadre e strutture presenti su tutto il territorio. Per l’Hockey Club Pontedilegno-Temù è sicuramente un’esperienza importante che permetterà alla realtà hockeystica locale di migliorare notevolmente. Allenandoci con l’HC Val di Sole, possiamo iniziare a pattinare su ghiaccio già ad ottobre, visto che qui non disponiamo di una pista con ghiaccio permanente. A Ponte di Legno l’attività si svolge presso il “Pattinaggio Bar Brescia”, dove la squadra può usufruire di un campo regolamentare tutto l’anno. Quando non c’è il ghiaccio, l’attività prosegue sulle rotelle con i pattini inline (ruote in linea) che permettono appunto un costante allenamento. Ora abbiamo bisogno del sostegno e del supporto di tutti, potete farlo tesserandovi alla nostra associazione. L’iscrizione è possibile tutto l’anno, avendo in uso tutta l’attrezzatura durante il periodo di prova. Potrete trovare tutti gli aggiornamenti su www.hockeypattinaggiopontetemu.it e sulla pagina FB Hockey Club Pontedilegno Temù. Per info scrivete a: hockeypattinaggiopontetemu@yahoo.com

www.adamellomagazine.it

91


vivi un esperienza indimenticabile tra l azzurro del cielo e le vette innevate.

HELICOPTER TOUR NUOVA BASE ELIMAST AL PASSO DEL TONALE servizio di antincendio servizio protezione civile distacco valanghe trasporto passeggeri voli turistici

lavori aerei montaggi di precisione rifornimento rifugi trasporto carichi appesi elisoccorso INFO E PRENOTAZIONI TOUR

335.265341 - info@elimast.it www.elimast.it


ART SWISS Entertainment

100 alberghi & villaggi 1000 animatori i migliori hanno scelto noi.. manchi solo tu!

A

rt Swiss, società leader nel campo dell’animazione turistica, vanta esperienza decennale maturata nell’ambito della ricerca, selezione e formazione di personale qualificato, mirato all’inserimento di figure professionali all’interno di strutture turistico alberghiere in tutto il mondo. Art Swiss si occupa inoltre dell’ideazione e dell’organizzazione di tutte le attività sportive e ricreative per bambini e adulti, curando in maniera professionale e innovativo, la messa in scena di spettacoli ed eventi.

FANTASKI Il parco giochi Fantaski è lo spazio dedicato ai bambini dove oltre ad imparare a muovere i primi passi sulla neve possono divertirsi giocando e partecipando al programma di animazione con la possibilità di usufruire del servizio baby sitting presso lo chalet riscaldato. Il  parco giochi sulla neve è attrezzato con percorsi dove i bambini sperimentano lo sci come un gioco all’aria aperta, un mondo di fantasia che cattura l’attenzione del  bambino consentendogli di sviluppare in maniera simpatica e divertente le abilità necessarie per spingersi sulle piste dei grandi grazie al supporto di tapis roulant e Uno degli interventi più decisivi offerti da Art Swiss è strumenti didattici utilizzati durante la lezione. quello dell’Animazione, offerta con professionalità e Il Parco Fantaski offre numerosi servizi : simpatia. Da sempre Art Swiss si è specializzata nell’at- utilizzo tapis roulant per discese con bob,  slittini, snow tività di intrattenimento in strutture ricettive in tutto il bike, pista di snow tubing con gommoni, grandi giochi mondo, come Maldive, Cuba, Messico, Zanzibar e tante gonfiabili, baby sitting e mini club, animazione e attività altre. Art Swiss è presente sul territorio di Ponte di Le- ludiche servizio mensa. Eventi settimanali (LUNA PARK, GARA DI BOB gno – Passo del Tonale per valorizzare l’offerta turistica GOMMONI-BICI, MINI OLIMPIADI, TRUCCA degli operatori che hanno deciso di avvalersi della nostra BIMBI) professionalità. Visita il nostro sito www.artswiss.org per Orari d’apertura: dalle ore 09:00 alle 17:00 richiedere una nostra consulenza! E-mail: fantaskitonale@artswiss.org

www.adamellomagazine.it

93


UNA VITA

dedicata allo sci SANDRO CENINI DI PEZZO SUBITO DIPLOMATOSI MAESTRO DI SCI TRA I PRIMI CHE HANNO CREDUTO IN QUESTA ATTIVITÀ Ferruccio Lissidini

U

na passione diventata un’apprezzata professione, ora un piacevole hobby nel collezionare le attrezzature dalle pionieristiche origini fino alle moderne realizzazioni. In questi ultimi periodi il vintage nei più svariati settori si afferma sempre di più. Per quanto riguarda lo sport

94

www.adamellomagazine.it

Marchio degli sci prodotti negli anni ‘40/50 a Pontedilegno nella Falegnameria di Gioacchino Zampatti.

invernale emerge la voglia di soffermarsi a quei ricordi di tempo fa, quando nei momenti liberi si correva a “fare delle discese spensierate in libertà” su quelle piste battute a scaletta od a piedi. Gli sci senza lamine e poi con i caricachè a vite, successivamente con le lamine continue, la soletta del fondo


Il susseguirsi dell’evoluzione tecnica dei primi scarponi per discesa.

Primi sci Alpina prodotti nella poi divenuta faraonica Persenico di Chiavenna.

di puro legno spesso accumulava lo zoccolo di neve ed allora giù con la cera e la parafina. Gli scarponi dapprima con una stringa, poi con la scarpetta interna e quindi due stringhe, i più ambiti i Munari, successivamente l’avvento degli scarponi con ganci a catenella della Brixia, i primi esemplari dallo scafo in plastica, gli americani Lange e gli italianissimi Caber, prima fabbrica del territorio di Montebelluna, divenuta in seguito celebre nel mondo come il “Territorio degli

Racchette artigianali costruite in casa, con le manopole imbottite per l’impugnatura dei primi bastoncini da sci.

Parte dell’imponente collezione, dagli sci anteguerra alle prime produzioni dei plastificati.

Scarpari” grazie alle innumerevoli e famose fabbriche di scarponi, dando seguito ad una solida economia di esportazione. Pochi si ricordano che a Ponte di Legno nel dopo-guerra esisteva una fabbrica di sci condotta dal Gioacchino Zampatti, che si ispirava nella tecnica di produzione alla Alpina di Chiavenna, divenuta poi la famosa Persenico e passata poi al colosso multinazionale dello sport, la “Spalding”, fornendo gli sci all’avanguardia della tecSEGUE

www.adamellomagazine.it

95


Attacchi con il tirante e le ganasce.

Sci da salto larghi e pesanti con le caratteristiche tre canaline, si noti l’attacco con lo spessore.

Bastoncini costruiti in vario materiale, il più usato era la canna di bambù, sostituito poi da alluminio, i moderni in carbonio.

Negli anni ‘75/’80 è nato l’attacco Nava che rivedeva tutte le tecniche dello sci e contemporaneamente anche le tecniche del modo di sciare. Nei tempi pionieristici l’evoluzione degli attacchi artigianali si adattava in base all’esigenza ed all’esperienza di ogni sciatore.

nologia mondiale negli anni ’70-’75 a Gustav Thöni ed a tutta la Squadra “la Valanga Azzurra” con i nomi di Red Devil, Gazzelle, Formidable e Sideral. Quanta neve, quanta storia, quanti chilometri di piste, un periodo di piena ascesa dello sci, passando da meno di un milione di praticanti, consolidandosi negli anni agli attuali quattro milioni di sciatori. Nella collezione di Sandro Cenini si possono trovare pezzi usati da famosi atleti dalignesi: da Igino Rizzi a Giacomo Aimoni per il salto, agli sci da fondo dei Bel-

96

www.adamellomagazine.it

tracchi soprannominati “i diavoli rossi”. In questo periodo di completa realizzazione di nuovi edifici pubblici, la pianificazione delle destinazioni delle ampie e molteplici aree, si potrebbe prendere in considerazione di mettere a disposizione un salone a mò di museo, dove esporre in mostra tutte le attrezzature, gli arnesi di lavoro, i preziosi testi scritti da autorevoli Dalignesi, utilizzati un tempo per le caratteristiche attività, sport, cultura della nostra tradizione, anche per rendere onore ai nostri concittadini, che nulla cada nel dimenticatoio.


POOL SHOP

in

CENTRO

www.adamellomagazine.it

97


Adamello E20 - Rossogranato

Pista D

stico rio scii o s n e r Comp i Legno Ponte d

Compr ensorio

Una valle stupenda sempre in diretta

oss del

le Pert i

che

llaccio

Il Caste

sciistic o Temù

Scopri la Valle Camonica tramite le nostre iniziative e i nostri partner. DIVENTA PARTNER E PUBBLICIZZA LA TUA ATTIVITÀ CON LE NOSTRE WEBCAM

SELEZIONAMO ATTIVITÀ CHE VOGLIANO INSTALLARE UNA NOSTRA WEBCAM PER PROMUOVERSI IN UN MODO COMPLETAMENTE NUOVO

WEBCAM VALLE CAMONICA info@webcamvallecamonica.it

www.webcamvallecamonica.it

Contatti: Giacomo 333.4608266 - Simone 366.3357700 WEBCAMVALLECAMONICA WEBCAMVALLECAMONICA #WEBCAMVALLECAMONICA #UNACARTOLINADALLAVALLECAMONICA WEBCAMCAMUNE


Meglio un buon giocattolo, magari in legno, che aiuti il piccolo uomo a sviluppare le sue innate capacità, piuttosto

di un freddo schermo che appiattisce la realtà.

LIBERI DI VEDERE, liberi di crescere. Alberto Gazzoli - Ottico Optometrista

N

egli ultimi tempi sono molti i progetti di prevenzione promossi in ambito scolastico con lo scopo di modificare le cattive abitudini che i bambini contraggono sui banchi di scuola e che spesso sono causa di un eccessivo affaticamento visivo. Si sta cercando di spiegare a genitori ed insegnanti come la visione e l’ambiente scolastico possano reciprocamente influenzarsi, suggerendo metodi semplici ma efficaci per migliorare la postura, l’impugnatura della matita, l’organizzazione della stanza studio a casa, ecc. Si tratta di un impegno volto, quindi, alla protezione della vista, in particolare nel momento di maggior affaticamento rappresentato dall’attività scolastica. Questo è anche il mio impegno in qualità di Ottico Optometrista, perché prevenire è sempre meglio che curare, in tutti i campi.

rietà provoca problemi di coordinazione occhio-mano e disturba la fusione tra i due occhi nel periodo formativo. Così come il cibo precotto, che non contiene l’energia di chi lo ha preparato con amore, causa seri problemi di salute come l’obesità infantile, allo stesso modo l’uso di strumenti tecnologici può essere causa di problemi di sviluppo visivo, problemi nei rapporti e nel dialogo con la famiglia e con le proprie emozioni. La domanda nasce spontanea: chi mette in mano ai bambini quel cibo e quegli oggetti? Steve Jobs non permetteva ai suoi figli di usare l’IPad! Le scuole frequentate dai giganti della Silicon Valley (Google, Apple, Yahoo, …) non ammettono strumenti tecnologici in aula e ne scoraggiano l’uso domestico! Meglio un buon giocattolo, magari in legno, che aiuti il piccolo uomo a sviluppare le sue innate capacità, piuttosto di un freddo schermo che appiattisce la realtà.

Ma sono anche un papà di due splendidi bambini e da genitore mi pongo delle domande pensando al modo di aiutare i bambini ad avere sempre una buona vista, partendo dalle abitudini casalinghe ancor prima che scolastiche. Ogni giorno in negozio (e le statistiche lo confermano) mi rendo conto di come stia aumentando il numero di bam- Come genitori siamo responsabili della salute e dell’intebini con problemi visivi… Perché? grità fisica, mentale e spirituale dei nostri figli! Liberiamoli I bambini passano troppo tempo davanti a computer e da inutili e dannosi oggetti. Lasciamo liberi i bambini di televisione e troppo poco tempo a manipolare giocattoli, essere bambini: mani libere di giocare, di creare, di sporcorrere, usare l’immaginazione e la fantasia. La sedenta- carsi; bambini liberi di correre all’aria aperta! www.adamellomagazine.it

99


I vigneti di Montagna della Valcamonica

Adamello E20 - Rossogranato

I CULTIVAR DELLE VOLTE

w w w. c u l t i v a r d e l l e v o l t e . i t


Parola di Psicologa Rubrica di psicologia a cura della Dott.ssa Laura G. Donati Psicologa clinica, specializzanda in Psicoterapia sistemico relazionale Libera professionista (riceve a Edolo e Braone) Tel.: 3311687218 Mail: info@psicologadonati.it

LA TRISTEZZA Mi è capitato di recente di rivedere il film d’animazione della Disney Pixar “Inside out”, uscito nelle sale nel settembre 2015.

O

gni volta che lo rivedo nascono in me nuove riflessioni su quanto la nostra mente sia affascinante e complicata. Ma soprattutto rivedere questo film mi fa capire ogni volta quanto siano importanti le nostre emozioni, anche quelle meno piacevoli. Non voglio soffermarmi sul film (di cui comunque consiglio la visione a grandi e piccini!), ma sul contenuto, ovvero le emozioni e in particolare su una: la TRISTEZZA. Nessuno di noi ha voglia di provare questa emozione e spesso la troviamo completamente inutile, a volte anche fastidiosa e incomprensibile, ma non è così. Certo! Eviteremmo volentieri quel nodo alla gola che ci assale all’improvviso, o il peso sullo stomaco che non si scioglie finché non ci concediamo un bel pianto liberatorio. Ovviamente fatichiamo a trovare l’utilità della sofferenza che ci travolge, ci spiazza e inaspettatamente ci butta giù e ci cancella il sorriso dal volto, eppure c’è! Se la tristezza è arrivata significa che noi l’abbiamo prodotta perché ne avevamo bisogno. Nel momento in cui proviamo tristezza dobbiamo renderci conto che è scattato in noi qualcosa e possiamo trasformare questo momento in un attimo costruttivo o in un dramma. Se noi riconosciamo l’utilità di questa emozione e la consideriamo una sorta

di regalo che facciamo a noi stessi, possiamo innescare meccanismi mentali produttivi. Se invece ci limitiamo a vivere l’esperienza della tristezza come una scocciatura o una catastrofe, creeremo in noi meccanismi mentali negativi che possono trascinarsi anche per anni. Qual è quindi lo scopo della tristezza? Semplice! Farci ritrovare il sorriso. Presi dalla quotidianità, dalla frenesia e dalle varie preoccupazioni della vita è come se a volte ci dimentichiamo di noi stessi, del nostro piacere e della nostra felicità. Le nostre energie positive vanno perciò via via spegnendosi e hanno bisogno di essere ricaricate. E’ un po’ come quando una persona si allontana da noi: solo se va via per un po’ ne sentiamo la mancanza! Ecco quindi anche la gioia a volte ha bisogno di allontanarsi da noi, si fa sostituire dalla tristezza e poi torna all’ennesima potenza e noi siamo pronti ad accoglierla appieno!! Nella vita diventa quindi importante accettare la tristezza e capire che anche lei è utile e soprattutto accettare che non c’è gioia senza tristezza. Nessuno ha voglia di provare dolore e sofferenza, ma è inevitabile. Pensiamo dunque alla tristezza come qualcosa che ci può aiutare ad apprezzare ancora di più i momenti belli e ricchi di emozioni piacevoli! www.adamellomagazine.it

101


Parola all’Avvocato Rubrica Legale a cura dell’Avv. Luisa Dall’Oglio Avvocato civilista riceve a Brescia e Ponte di Legno mail: luisadalloglio@gmail.com Studio Legale Dall’Oglio

LE LITI CONDOMINIALI: quali rimedi? oltre

5

milioni di cause civili pendenti in Italia ha come

oggetto liti condominiali e contrasti tra vicini di casa.

L

’elenco delle doglianze che riguardano alcuni dei principali motivi di litigio tra condomini è infinito: ce n’è per tutti i gusti, dalle ragioni più futili a quelle più gravi, sta di fatto che è quasi impossibile trovare un condominio pacifico al 100%, al punto che è intervenuta addirittura una rivoluzionaria decisione di merito che ha riconosciuto il reato di stalking condominiale. Ma vediamo quali sono le principali cause di attriti fra condomini. Si passa dall’automobile parcheggiata in uno spazio non autorizzato nel garage condominiale, all’innaffiatura di piante e fiori sul balcone, nel caso in cui il flusso idrico investa pesantemente gli spazi sottostanti, appartenenti ad altri condomini, alla presenza di animali domestici soprattutto quando si trovano nel giardino condominiale ovvero allo sbattimento di tovaglie In primis ci sono senz’altro i rumori e tutte quelle immissioni già vietate dal codice civile e il cui divieto è sempre meno osservato. Si tratta delle esalazioni culinarie del vicino, del volume alto di stereo e tv, del rumore di tacchi, di porte e portoni chiusi con maldestra violenza, delle prove musicali di suonatori improvvisati o in fase di studio nei cui confronti i condomini risultano essere sempre più intolleranti. In questi casi l’intervento dell’Amministratore può essere risolutivo solamente se le trasgressioni trovano espressa sanzione nel regolamento condominiale di tipo

102

www.adamellomagazine.it

contrattuale. Troppo spesso però i Condomini cercano tutela attraverso le vie giudiziarie, tant’è che secondo i dati del Ministero della Giustizia circa un quinto degli oltre 5 milioni di cause civili pendenti in Italia ha come oggetto liti condominiali e contrasti tra vicini di casa.  Ma non è tutto oro ciò che luccica e di fatto, l’adire un Tribunale, specie per “questioni di principio” spesso non porta ai risultati sperati, visti anche i tempi della giustizia italiana, che non sono solo leggenda. Quid juris? Di fatto quando i condomini intendono appellarsi al giudice per richiedere la fine di intollerabili rumori, fumi ed odori, trovano tutela nell’art. 844 del codice civile che in modo specifico vieta le “immissioni di fumo o calore, esalazioni, rumori, scuotimenti e simili propagazioni”. Il giudice quindi stabilirà, attraverso il proprio consulente tecnico all’uopo nominato, se i rumori superano di 3 decibel quelli di fondo dell’ambiente in cui si verificano, tutte attività che prevedono un anticipo di spese con dubbia soddisfazione delle pretese di chi aziona le proprie ragioni. Ed allora forse l’utilizzo di un po’ di buon senso e di civile tolleranza potrebbero evitare il ricorso ad estremi rimedi che nella maggior parte dei casi non portano ad alcuna soddisfazione nè monetaria né morale.


3 4

Neutr o

AC

ID

O

vino e bibite gassate pasta, yogurt

e formaggio

EN

T

I

8 A

9

L

NO

3

7

6

5 4

LI ALI M

LI

o!

calin l a pH

DEG

A

funzionamento del nostro metabolismo.

IL

pH

C

In una dieta equilibrata, alimenti molto alcalini come frutta, verdura e acqua minerale Maniva, aiutano a mantenere il pH naturale dell’organismo, condizione per il buon

5 6

carne uova, pesce, cereali e latte

10

parte 7 maggior dell’acqua e 8 9 10 frutta verdura

CONSIDERA CHE: La tendenza di un cibo ad acidificare o alcalinizzare il nostro corpo non ha nulla a che vedere con il pH reale del cibo stesso. Per esempio i limoni sono molto acidi ma l’effetto finale che producono dopo la digestione e l’assimilazione è molto alcalino quindi i limoni sono alcalino-formanti nel corpo.

Scopri tutte le qualità di Maniva pH8 su: www.maniva.it/pH8

www.adamellomagazine.it

103

argine

Maniva il tuo metabolismo sorride!


RISTORANTE CAVALLINO

>˜mÊ`ˆÊ6ˆœ˜iʇÊ/i°ÊäÎÈ{°™{£nn

Il RISTORANTEÊ>Ê}iÃ̈œ˜iÊv>“ˆˆ>‡ ÀiÊÈÊ`ˆÃ̈˜}ÕiÊ«iÀʏ½>“Lˆi˜ÌiÊ>VVœ‡ }ˆi˜ÌiÊiʏ>ÊVÕVˆ˜>Ê̈«ˆV>Ê`ˆÊÌÀ>`ˆâˆœ˜i°Ê ՘}…ˆ]Ê Ã>Õ“ˆ]Ê ÃiÛ>}}ˆ˜>]Ê À>ۈœˆÊ >iÊiÀLi]Ê«œi˜Ì>Ê«Ài«>À>Ì>ÊVœ˜Êv>‡ Àˆ˜>Ê “>Vˆ˜>Ì>Ê >Ê «ˆiÌÀ>]Ê vœÀ“>}}ˆÊ `ˆÊ monte, dolci e torte casalini, vini pre‡ }ˆ>̈]Ê`ˆÃ̈>̈ÊiʏˆµÕœÀˆÊ>ÊL>ÃiÊ`ˆÊiÀLiÊ >«ˆ˜i]ÊܘœÊ܏œÊ>V՘ˆÊ`iˆÊ«Àœ`œÌÌˆÊ `i>ÊÌÀ>`ˆâˆœ˜iÊi˜œ}>ÃÌÀœ˜œ“ˆV>ÊV>‡ “Õ˜>°Ê/iÀÀ>ââ>ʈ˜ÌiÀ˜>ʜÛiÊ«À>˜â>ÀiÊ œÊVi˜>Ài]Ê}œ`i˜`œÊ`ˆÊ՘ʈ˜V>˜ÌiۜiÊ «>˜œÀ>“>ÊÃՏÊ}ÀÕ««œÊ`>“iœ°

RESIDENCE CAVALLINO Il RESIDENCEÊmÊÈÌÕ>̜Ê>iÊ«œÀÌiÊ `i>ÊLiˆÃȓ>Ê6>iÊ`ˆÊ >˜m]Ê՘œÊ `iˆÊ Õœ}…ˆÊ «ˆÙÊ ÃÕ}}iÃÌˆÛˆÊ `i½>‡ ta Vallecamonica, all’interno del «>ÀVœÊ`iœÊ-ÌiÛˆœ]Ê>vv>VVˆ>̜ÊÃÕÊ ÀÕ««œÊ`>“iœ° œÛiÊ}À>∜ÈÊ>««>ÀÌ>“i˜ÌˆÊVœ“‡ «iÌ>“i˜Ìiʘ՜ۈÊiÊ>ÀÀi`>̈ʈ˜ÊÃ̈iÊ montano con legno a vista.

104

www.adamellomagazine.it


RICETTE DA NON PERDERE

Carrè di maialino da latte con crauti A cura di Ernesta Tomasi Ristorante Il Cavallino di Canè

PROCEDIMENTO Tritate l’aglio con un ciuffo di prezzemolo e aggiungeteli a un paio di cucchiaiate di strutto, salate, pepate e amalgamate bene. Spalmate questa crema sia all’interno che all’esterno del maialino, farcite l’interno anche con un mazzetto di rami di rosmarino e poco timo. Mettete il maialino su una teglia e infornatelo a 180 gradi e dopo circa un quarto d’ora di cottura bagnatelo generosamente con il vino bianco e proseguite la cottura per un’ulteriore ora e mezza circa, rigirandolo almeno un paio di volte, e bagnandolo ancora se necessario. Alla fine se lo volete ben croccante fate andare il forno in modo ventilato. Quando sarà pronto lasciatelo riposare per una ventina di minuti e poi eliminate il mazzetto di erbe. Tagliatelo a pezzi e servitelo caldissimo.

www.adamellomagazine.it www.adamellomagazine.it

75 105


rossogranato - ponte di legno

Ristorante Il nostro ristorante è situato dove una volta era presente “Il Campetto” o il vecchio “Jolly”. A due passi dalle piste da sci e dall’impianto “Valbione”, il locale accoglie i suoi ospiti in un’atmosfera elegante e rilassata ed offre un menù ricco di specialità tipiche, piatti a base di tartufo, antipasti di stagione, salumi regionali e vini DOC alla carta.

Pizzeria

Jolly

Il Ristorante Jolly è la scelta migliore dopo una lunga giornata passata all’aria aperta oppure dopo una camminata sui sentieri delle montagne circostanti.

Ristorante Pizzeria Jolly

106

www.adamellomagazine.it

Via F.lli Calvi, 74 Ponte di Legno (BS) Tel. 0364 92092 barristorantepizzeri@libero.it www.barristorantepizzeriajolly.it Bar Ristorante Pizzeria Jolly


RICETTE DA NON PERDERE

Tagliatelle Jolly Ingredienti:

Per la pasta: • 100 g di farina 00 • 2 uova gialle • sale q.b. • pepe q.b. • 100 g di parmigiano • 50 g di prosciutto crudo • 20 g di rucola • 100 g di panna da cucina

A cura dei fratelli Nuri Ristorante Jolly - Ponte di Legno

PROCEDIMENTO Unire e amalgamare per 10 minuti farina, uova sale e pepe, per ottenere la pasta. Una volta pronta tagliarla a strisce per ottenere le tagliatelle. Cuocere per 5 minuti. Durante la cottura della pasta preparare il cestino di grana : scaldare a fuoco una padella e quando calda, aggiungere il formaggio grana precedentemente grattugiato. Una volta cotto, adagiarlo in uno stampo per conferirgli la forma desiderata. Per ottenere la salsa, rosolare il prosciutto crudo con il burro, aggiungere la panna, sale e pepe. Decorare con rucola e scaglie di grana.

• 1 nocciolino di burro

www.adamellomagazine.it

107


Salvetti

Innovazione nella tradizione Dal lontano 1885, ogni giorno sforniamo i sapori della Valle Camonica, con passione e rispetto per le tradizioni e nella costante ricerca di materie prime di qualitĂ .

Acquista i nostri prodotti anche online, li riceverai comodamente a casa tua: www.forneriasalvetti.it

Forneria

nostri Scopri i farina n o c i t t o prod ne. di castag e ene Fanno b i! onissim u b o n o s

Caetteria Pasticceria Pausa pranzo Gastronomia Pizzeria

Malonno - Vezza d'Oglio - TemĂš - Cedegolo - Esine 108

Tel. 0364 65303 - www.forneriasalvetti.it ...... ..

www.adamellomagazine.it

Gelato artigianale


RICETTE DA NON PERDERE

Taedei alla segale con speck e noci A cura di Armando Salvetti

Ingredienti per i Taedei: per due persone

• gr 240 farina di segale • gr 120 farina di grano duro • 2 uova • 5 uova intere Ingredienti per il condimento:

• gr 120 di panna fresca • gr 80 di speck • 5 noci

PROCEDIMENTO Impastare la sera prima con le farine e le uova fino

a formare un impasto consistente. Lasciare riposare una notte. Tirare la pasta piuttosto spessa e tagliare a strisce. Mettere in padella lo speck con le noci, una volta tostati aggiungere la panna e far ridurre la salsa. Mettere a bollire la pasta, scolarla e aggiungerla al condimento. Servire guarnendo con delle noci tritate. Questo piatto può essere degustato durante la pausa pranzo presso il nostro punto vendita di Malonno.

www.adamellomagazine.it

109


110

www.adamellomagazine.it


RICETTE DA NON PERDERE

Biscotti al Cocco Ingredienti:

• gr 500 di burro a temperatura ambiente • gr 500 di zucchero semolato • gr 500 farina di cocco

• 5 uova intere

A cura di Barbara Martinazzoli e Gabriele Rizzi Ristorante Kro - Pontagna di Temù

PROCEDIMENTO Montare per circa 15’ il burro con lo zucchero. Incorporare una alla volta le uova fino ad ottenere un composto ben omogeneo. Aggiungere moderatamente la farina di cocco. Quando il composto risulta uniforme mettere in frigorifero a riposare per 6/7 ore.

Potete dare ai vostri biscotti la forma che più vi piace. Cercate di mantenere per ogni biscotto lo stesso peso (gr 10-15) in maniera da effettuare una cottura omogenea. Cuocere in forno a 160° per 18’/20’

www.adamellomagazine.it

111


112

www.adamellomagazine.it


BEACH SERVICE

8:30 a.m. - 7:30 p.m.

SNACK & JUICE BAR

8:30 a.m. - 12:00 p.m.

SUNSET APERITIF LOUNGE

6:00 p.m. - 9:00 p.m.

RESTAURANT à la CARTE

12:00 a.m. - 4:00 p.m. 9:00 p.m. - 12:00 p.m.

Cala Sabina - Golfo Aranci - Costa Smeralda - Sardinia info +39 392 3118770 beach +39 349 8252060 restaurant +39 348 8786112 www.calasabina.net - fb.com/beachcalasabina - 41°00’35,6”N; 9°35’13,0”E www.adamellomagazine.it

113


GOLFO ARA

UNA DANZA, UNO SCAMBIO DI SALUTI, UN RITUALE MAGICO. L’INCONTRO CON I DELFINI. LE ESCURSIONI IN BARCA TRA LE ISOLE DI TAVOLARA E MOLARA. LE EMOZIONI SI INSEGUONO A BORDO DELL’IMBARCAZIONE MARCO DEL MARE. UNO SPETTACOLO UNICO CHE TRASMETTE IL RISPETTO RECIPROCO TRA UOMO E ANIMALE

114

www.adamellomagazine.it


NCI

L’uomo che sussurra ai

DELFINI

...Queste sono le esclamazioni che ad ogni uscita in mare si fondono col luccichio delle acque di Golfo Aranci e vanno al largo a dire grazie. A chi? Ma agli amici di Paolo! Gli straordinari delfini che non è raro salgano dal profondo per salutare lui e quanti stanno in barca con lui. Ogni giorno l’imbarcazione Marco del Mare, dal molo di Golfo Aranci, porta gli ospiti in mare aperto per scoprire l’incredibile bellezza della natura di questa parte di Sardegna e per vivere uno degli incontri più emozionanti che si possano fare in mare con delle splendide creature capaci di esprimere potenza, intelligenza, tenerezza e sim-

www.adamellomagazine.it

115


patia. Non si tratta di vedere, ma di incontrare, nel senso piĂš vero del termine: è sentire insieme... in un grande rispetto reciproco. Liberi, enormi con i loro oltre duecento chili, spesso i delfini si avvicinano con grazia e leggerezza. Cercano un cenno, un saluto per poi inabissarsi con una elegante e acrobatica capriola. Ăˆ una danza che invita tutti a far festa. Ma una festa senza mangiare è mai possibile? No. E allora ci pensa Paolo a portare a bordo i sapori inconfondibili della tradizione sarda. CreM/Y Marco del Mare Via del Porto - Golfo Aranci Tel. +39 329 8826827 smartmediaservice@gmail.com

116

www.adamellomagazine.it


detemi, sarà la brezza marina, o il panorama delle isole di Figarolo, Tavolara e Molara, o forse l’incanto di Cala Moresca, sarà anche un po’ di fame al momento giusto, ma niente riesce a soddisfare cuore e stomaco quanto quel semplice cibo condiviso in mezzo al mare. La passione di Paolo Porcelli per la sua terra e per i delfini lo ha portato in questi anni a mettere al

servizio dei turisti la sua formazione di subacqueo esperto. La sua imbarcazione accoglie ogni giorno gente che arriva da ogni parte del mondo curiosa di scoprire i tanti doni che Golfo Aranci può offrire. Per catturare emozioni, immagini, sensazioni e colori da portare dentro di sé quando si ritroveranno a casa, in attesa di tornare ancora un’altra volta e un’altra ancora. www.adamellomagazine.it

117


LA LINEA DI BELLEZZA... ...PER LA TUA ATTIVITA’

marketing & comunicazione | loghi | brochures | siti web cataloghi | pieghevoli | biglietti da visita | buste da lettera cartoline promozionali | consulenza | fotoritocco depliant | fogli lettera | striscioni | manifesti e locandine advertising | targhe | insegne | inviti | etichette adesive

Prova la tua nuova agenzia pubblicitaria Via Roma, 3 - Ponte di Legno (BS) tel. 349 44.95.214 e-mail: rossogranato@gmail.com

www.rossogranato.com

POOL SHOP

in

CENTRO


7 martedì

8 mercoledì

9 giovedì

10 venerdì

11 sabato

2 giovedì

3 venerdì

4 sabato

5 domenica 6 lunedì

7 martedì

8 mercoledì

9 giovedì

10 venerdì

2 lunedì

3 martedì

4 mercoledì

5 giovedì

6 venerdì

7 sabato

8 domenica 9 lunedì

10 martedì

11 mercoledì 11 sabato

marzo

aprile

maggio

14 martedì

14 martedì

14 venerdì

21 venerdì

24 venerdì

24 martedì

22 lunedì

28 venerdì

30 giovedì

31 venerdì

29 domenica 30 lunedì

31 martedì

13 giovedì

20 martedì

23 venerdì

22 giovedì

17 lunedì

20 giovedì

27 martedì

31 mercoledì

30 venerdì

12 martedì

11 lunedì

15 martedì

14 lunedì

15 venerdì

14 giovedì

18 venerdì

17 giovedì

24 lunedì

22 martedì

21 lunedì

25 venerdì

24 giovedì

22 venerdì

21 giovedì

26 martedì

29 martedì

29 venerdì 31 giovedì

30 domenica 30 mercoledì 30 sabato 31 lunedì

16 lunedì

17 venerdì

16 giovedì

19 giovedì

14 giovedì

13 mercoledì

21 martedì

20 lunedì

21 giovedì

20 mercoledì

23 lunedì

26 giovedì

25 lunedì

24 domenica

23 sabato

28 giovedì

27 mercoledì

31 martedì

31 domenica

29 domenica 29 mercoledì 29 venerdì 30 lunedì 30 giovedì 30 sabato

28 martedì

27 lunedì

26 domenica 26 martedì

25 mercoledì 25sabato

24 venerdì

23 giovedì

22 domenica 22 mercoledì 22 venerdì

21 sabato

18 lunedì

17 domenica

16 sabato

19 domenica 19 martedì

18 mercoledì 18 sabato

24 domenica 24 martedì 25 lunedì

14 martedì

13 lunedì

12 domenica 12 martedì

11 lunedì

10 domenica

9 sabato

8 venerdì

7 giovedì

6 mercoledì

5 martedì

4 lunedì

3 domenica

2 sabato

15 domenica 15 mercoledì 15 venerdì

14 sabato

27 domenica 27 mercoledì 27 venerdì 28 lunedì 28 giovedì 28 sabato

26 mercoledì 26 sabato 27 giovedì

12 giovedì

20 domenica 20 mercoledì 20 venerdì

19 martedì

18 lunedì

10 venerdì

9 giovedì

8 mercoledì

7 martedì

5 domenica 6 lunedì

4 sabato

3 venerdì

2 giovedì

1 venerdì

novembre dicembre 1 mercoledì

11 mercoledì 11 sabato

17 domenica 17 martedì

23 domenica 23 mercoledì 23 sabato

22 sabato

8 domenica 9 lunedì

7 sabato

6 venerdì

5 giovedì

4 mercoledì

3 martedì

2 lunedì

10 domenica 10 martedì

9 sabato

8 venerdì

7 giovedì

6 mercoledì

5 martedì

4 lunedì

3 domenica

2 sabato

13 domenica 13 mercoledì 13 venerdì

19 mercoledì 19 sabato

25 domenica 25 martedì 26 lunedì

11 venerdì

10 giovedì

9 mercoledì

8 martedì

6 domenica 7 lunedì

5 sabato

4 venerdì

3 giovedì

2 mercoledì

1 domenica

settembre ottobre 1 venerdì

16 domenica 16 mercoledì 16 sabato

15 sabato

18 domenica 18 martedì 19 lunedì

agosto 1 martedì

Tel./fax 0364 900300 info@adamelloeventi.it www.adamelloeventi.it

Organizzazione manifestazioni eventi congressi Pianificazioni gestioni pubblicità promozioni Editoria riviste house organ

12 mercoledì 12 sabato

28 domenica 28 mercoledì 28 venerdì 29 lunedì 29 giovedì 29 sabato

30 domenica 30 martedì

29 mercoledì 29 sabato

28 martedì

27 sabato

28 martedì

27 giovedì

27 lunedì

25 giovedì

28 sabato

27 lunedì

16 venerdì

15 giovedì

24 mercoledì 24 sabato

27 venerdì

25 martedì

24 lunedì

23 domenica 23 martedì

26 domenica 26 domenica 26 mercoledì 26 venerdì

25 sabato

24 venerdì

23 giovedì

13 martedì

12 lunedì

21 domenica 21 mercoledì 21 venerdì

26 giovedì

25 mercoledì 25sabato

23 giovedì

23 lunedì

22 domenica 22 mercoledì 22 mercoledì 22 sabato

21 martedì

20 sabato

21 martedì

20 giovedì

21 sabato

18 giovedì

20 lunedì

20 lunedì

10 lunedì

9 domenica

8 sabato

7 venerdì

6 giovedì

5 mercoledì

4 martedì

2 domenica 3 lunedì

11 domenica 11 martedì

17 mercoledì 17 sabato

19 domenica 19 domenica 19 mercoledì 19 venerdì

18 martedì

17 lunedì

16 domenica 16 martedì

15 lunedì

20 venerdì

18 sabato

18 mercoledì 18 sabato

9 venerdì

8 giovedì

7 mercoledì

6 martedì

5 lunedì

4 domenica

3 sabato

2 venerdì

luglio 1 sabato

14 domenica 14 mercoledì 14 venerdì

19 giovedì

17 venerdì

17 venerdì

17 martedì

16 giovedì

16 giovedì

16 lunedì

15 domenica 15 mercoledì 15 mercoledì 15 sabato

13 sabato

14 sabato

13 giovedì

13 lunedì

11 giovedì

12 domenica 12 domenica 12 mercoledì 12 venerdì

13 lunedì

giugno 1 giovedì

10 mercoledì 10 sabato

9 martedì

7 domenica 8 lunedì

6 sabato

5 venerdì

4 giovedì

3 mercoledì

2 martedì

1 lunedì

13 venerdì

11 martedì

10 lunedì

9 domenica

8 sabato

7 venerdì

6 giovedì

5 mercoledì

4 martedì

2 domenica 3 lunedì

1 sabato

12 giovedì

5 domenica 6 lunedì

4 sabato

3 venerdì

2 giovedì

1 mercoledì

febbraio

1 mercoledì

gennaio

1 domenica

2017

d u e m i l a d i c i a s e t t e


1 lunedì

3 sabato

2 venerdì

1 giovedì

3 lunedì

2 domenica

1 sabato

novembre dicembre

1 sabato

3 mercoledì

2 martedì

settembre ottobre

1 mercoledì

3 lunedì

2 domenica

agosto

1 domenica 3 venerdì

2 giovedì

luglio

1 venerdì 3 martedì

2 lunedì

giugno

1 martedì 3 domenica

2 sabato

maggio

1 domenica 3 giovedì

2 mercoledì

aprile

1 giovedì 3 martedì

2 lunedì

marzo

1 giovedì 3 sabato

2 venerdì

febbraio

1 lunedì 3 sabato

2 venerdì

gennaio

3 mercoledì

5 mercoledì

4 martedì

2 martedì

5 lunedì

4 sabato

4 domenica

5 giovedì

4 mercoledì

5 venerdì

5 martedì

4 lunedì

4 giovedì

5 sabato

4 venerdì

5 mercoledì

5 giovedì

4 mercoledì

4 martedì

5 lunedì

4 domenica

6 giovedì

5 lunedì

6 martedì

4 domenica

6 sabato

5 venerdì

6 giovedì

4 giovedì 6 venerdì

5 domenica 6 lunedì

6 mercoledì

6 venerdì

8 sabato

7 venerdì

6 martedì

8 giovedì

7 mercoledì

6 martedì

7 domenica 8 lunedì

6 sabato

8 sabato

7 venerdì

10 lunedì

9 domenica

8 mercoledì

9 venerdì

7 martedì

10 mercoledì 10 sabato

9 martedì

7 sabato

10 lunedì

9 domenica

8 venerdì

7 sabato

10 venerdì

9 giovedì

7 giovedì

8 giovedì

7 mercoledì

10 domenica 10 martedì

9 sabato

8 martedì

8 giovedì

7 mercoledì

10 giovedì

9 mercoledì

6 domenica 7 lunedì

7 domenica 8 lunedì 10 martedì

8 domenica 9 lunedì

8 domenica 9 lunedì

10 sabato

9 venerdì

13 martedì

12 lunedì

13 giovedì

12 mercoledì

11 domenica 11 martedì

9 venerdì

11 giovedì

10 mercoledì 10 sabato

11 martedì

9 martedì

11 mercoledì 11 sabato

11 domenica 11 domenica 11 mercoledì 11 venerdì

13 lunedì

12 domenica 12 mercoledì 12 venerdì

11 lunedì

11 giovedì

13 domenica 13 mercoledì 13 venerdì

12 sabato

13 sabato

13 venerdì

12 giovedì

13 giovedì

13 martedì

12 lunedì

12 giovedì

13 martedì

12 lunedì

12 martedì

13 sabato

12 venerdì

15 sabato

14 domenica 14 mercoledì 14 venerdì

17 lunedì

15 giovedì

14 venerdì

15 lunedì

14 martedì

15 domenica 15 mercoledì 15 sabato

17 mercoledì 17 sabato

16 domenica

17 lunedì

16 domenica 16 martedì

16 venerdì 17 venerdì

16 giovedì

14 sabato

15 domenica 15 martedì

16 lunedì

15 venerdì

15 giovedì 17 giovedì

16 mercoledì 16 sabato

14 giovedì

15 giovedì 17 martedì

16 lunedì

14 lunedì

15 lunedì 17 sabato

16 venerdì

14 domenica 14 mercoledì 14 mercoledì 14 sabato 16 venerdì

17 domenica 17 martedì

17 mercoledì 17 sabato

16 martedì

18 giovedì

20 martedì

19 lunedì

20 giovedì

19 mercoledì

18 domenica 18 martedì

18 martedì

18 mercoledì 18 sabato

18 domenica 18 domenica 18 mercoledì 18 venerdì

20 lunedì

19 domenica 19 mercoledì 19 venerdì

18 lunedì

18 giovedì

20 domenica 20 mercoledì 20 venerdì

19 sabato

20 sabato

20 venerdì

19 giovedì

20 giovedì

20 martedì

19 lunedì

19 giovedì

20 martedì

19 lunedì

19 martedì

20 sabato

19 venerdì

22 sabato

21 domenica 21 mercoledì 21 venerdì

22 giovedì

21 venerdì

22 lunedì

21 martedì

24 lunedì

23 domenica

23 domenica 23 martedì

23 venerdì

23 giovedì

22 domenica 22 mercoledì 22 sabato

22 domenica 22 martedì

23 lunedì

21 sabato 23 mercoledì 23 sabato

22 venerdì

22 giovedì

23 lunedì

27 martedì

26 lunedì

27 giovedì

26 mercoledì

25 domenica 25 martedì

25 giovedì

24 mercoledì 24 sabato 25 mercoledì 25sabato

25 martedì

25 lunedì

24 lunedì

25 domenica 25 domenica 25 mercoledì 25 venerdì

24 venerdì

21 giovedì

22 giovedì 23 venerdì

24 giovedì

21 lunedì

22 lunedì 23 venerdì

24 martedì

21 domenica 21 mercoledì 21 mercoledì 21 sabato 23 martedì 24 sabato

25 giovedì

24 domenica 24 martedì

24 mercoledì 24 sabato

27 lunedì

26 domenica 26 mercoledì 26 venerdì

31 martedì

31 mercoledì

Tel./fax 0364 900300 info@adamelloeventi.it www.adamelloeventi.it

31 lunedì

Organizzazione manifestazioni eventi congressi Pianificazioni gestioni pubblicità promozioni Editoria riviste house organ

31 venerdì

28 sabato 28 martedì 28 venerdì 28 domenica 28 mercoledì 28 venerdì 29 lunedì 29 giovedì 29 sabato 29 domenica 29 mercoledì 29 sabato 30 lunedì 30 giovedì 30 domenica 30 martedì 30 venerdì 30 domenica

27 sabato

26 giovedì

30 sabato

29 venerdì

27 giovedì

27 mercoledì 27 venerdì

31 giovedì

26 sabato

26 martedì

26 giovedì

26 lunedì

26 lunedì

26 venerdì

31 sabato

28 giovedì

27 sabato 27 martedì 27 martedì 27 venerdì 27 domenica 28 lunedì 28 domenica 28 mercoledì 28 mercoledì 28 sabato 29 lunedì 29 giovedì 29 domenica 29 martedì 30 martedì 30 venerdì 30 lunedì 30 mercoledì 31 mercoledì

d u e m i l a d i c i o t t o

2018


w w w. s u m m e r m a r a t h o n . i t


POOL SHOP

in

CENTRO

122 www.adamellomagazine.it


rossogranato - ponte di legno

PONTE DI LEGNO - ISOLA PEDONALE


rossogranato - ponte di legno

Profile for Adamello Magazine

Adamello Magazine n° 16  

Dic-Gen-Feb-Mar-Apr 2016/2017

Adamello Magazine n° 16  

Dic-Gen-Feb-Mar-Apr 2016/2017

Advertisement