{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade.

Page 1

ULLA WOBST my artistic diary - il mio diario d’artista


On cover: Vanitas, 2017, oil on canvas, 120x100 cm - Vanitas, 2017, olio su tela, cm 120x100


U

lla Wobst has the control of the dimensions, because her paintings are suspended

between real and imaginary. Her characters reflect the mood with a direct expressiveness that is often accorded to the environment of the artwork to emphasise the

meaning of the message. Each of her characters often also has surreal nuances that underlie a well-pondered language which has a great communicative power and therefore is immediately understood by the viewer. The faces refer directly to the emotions of the characters tracing an inner world that is witness to the circumstance narrated with a palette and a sign of great aesthetic impact.

U

lla Wobst padroneggia le dimensioni, sospesa tra reale e immaginario. I suoi per-

sonaggi riflettono lo stato d’animo con un espressività diretta che sovente è accordata all’ambientazione dell’opera per enfatizzarne il significato stesso del

messaggio. Ogni suo personaggio spesso ha anche sfumature surreali che sottendono un linguaggio ben ponderato che ha un grande potere comunicativo e pertanto viene immediatamente compreso dallo spettatore. I volti rimandano in modo diretto all’emozione dei personaggi e ricalcano un mondo interiore che è testimone della circostanza narrata con una tavolozza e un segno di grande impatto estetico.


Pas de deux in a starry night, 2015, oil on canvas, 80x60 cm - Nessuno dei due in una notte stellata, 2015, olio su tela, cm 80x60


Intrigue, 2015, oil on canvas, 140x120 cm - Intrigo, 2015, olio su tela, cm 140x120

4


Infinite entanglement of cultures, 2016, oil on canvas, 140x120 cm Infinito intreccio di culture, 2016, olio su tela, cm 140x120

5


Flying icemoon and the fire, 2016, oil on canvas, 80x60 cm Luna di ghiaccio volante e il fuoco, 2016, olio su tela, cm 80x60

6


Barriers, 2016, oil on canvas, 140x120 cm - Barriere, 2016, olio su tela, cm 140x120

7


The lady that morphed into a nightingale, 2016, oil on canvas, 80x60 cm La donna che si è trasformata in un usignolo, 2016, olio su tela, cm 80x60

8


Dr. Freud’s couch, 2016, oil on canvas, 80x60 cm Divano del Dr. Freud, 2016, olio su tela, cm 80x60

9


Floating through the universe, 2016, oil on canvas, 100x140 cm Galleggiando attraverso l'universo, 2016, olio su tela, cm 100x140

10


Beware when the shadow takes the lead, 2017, oil on canvas, 140x120 cm Attenzione quando l'ombra prende il comando, 2017, olio su tela, cm 140x120

11


Vanitas, 2017, oil on canvas, 120x100 cm - Vanitas, 2017, olio su tela, cm 120x100

12


A result of the Adam’s apple, 2017, oil on canvas, 100x120 cm Un risultato della mela di Adamo, 2017, olio su tela, cm 100x120

13


Under sidereal coat, 2017, oil on canvas, 140x120 cm - Sotto il cappotto siderale, 2017, olio su tela, cm 140x120

14


Portrait of a family, 2017, oil on canvas, 100x100 cm - Ritratto di famiglia, 2017, olio su tela, 100x100 cm

15


Carl, 2017, oil on canvas, 80x60 cm - Carl, 2017, olio su tela, cm 80x60

16


Setting the stars alight, 2017, oil on canvas, 120x100 cm - Accensione delle stelle 2017, olio su tela, cm 120x100


Parallel universe, 2018, oil on canvas, 100x140 cm - Universo parallelo, 2018, olio su tela, cm 100x140

18


Words don’t come easy to me, 2018, oil on canvas, 80 x 60 cm - Le parole non mi vengono facili, 2018, olio su tela, cm 80 x 60

19


Awareness of a final curtain, 2018, oil on canvas, 100x90 cm Consapevolezza di un sipario finale, 2018, olio su tela, cm 100x90

20


Dominance of the surface, 2018, oil on canvas, 140x100 cm - Dominanza della superficie, 2018, olio su tela, cm 140x100


Song of Undine, 2019, oil on canvas, 140x120 cm - Canzone di Ondina, 2019, olio su tela, cm 140x120

22


Artist’s Statement I remember to have painted since I was about three years old and was fascinated by the fairy tales of the Grimm Brothers that had been told and -a bit later- read out to me. To remain longer in these magical realms I started to draw and paint what I had heard. This has become my main impetus for painting: to live in both worlds, in so called reality and of surreality/depths- of-the-psyche and dreams... To me there is no real difference between these worlds, the transitions are fluent and this is what my works want to make obvious: that reality is infinite. It consists of everything revealed to us by our senses, lived and experienced and as well includes everything felt and imagined, dreamed and thought of. But it is not limited to all this. In the realms of mind, spirit and soul there are no boundaries. In this infinite reality my main interest is man : his relationship to his fellow- men, to his own self, to God, the universe, the numen, to life and death. I want to show his manifold facets, his fears and wishes, his sorrows, his joy of life and his reflectiveness. To show all this I make use of an archive of literary relations, dream projections and memories and also employ abstract, symbolic and surreal elements to convey a special message. The title, Curtained Truths, I gave to a book about my artwork -edited and published by ICAC, International Confederation of of Art Critics, London 2016- has many reasons: - From early childhood on I've tried to look behind Maya's curtain. - The messages of my works are not always directly apparent but curtained. - Their style could be characterized as a blend of drama and painting, undoubtedly going back to my first career as a teacher for drama. - They often have a dramatic topic or depict a dramatic atmosphere after the theatre curtain has been lifted. I've often been asked why I didn't study Art and this is my answer: In retrospect I don't regret it. Sure, it would have spared me time as to learning different techniques, etc. more quickly than by books or trial and error but no teacher can teach an artist his very own themes!

Dichiarazione dell’Artista Mi ricordo di aver dipinto da quando avevo circa tre anni ed ero affascinata dalle fiabe dei fratelli Grimm che mi erano state raccontate e - un po’ più tardi - leggevo da sola. Per rimanere più a lungo in questi regni magici ho iniziato a disegnare e dipingere ciò che avevo sentito. Questo è diventato il mio principale impulso per la pittura: vivere in entrambi i mondi, nella cosiddetta realtà e della surrealtà / profondità della psiche e dei sogni ... Per me non c'è una vera differenza tra questi mondi, le transizioni sono fluenti e questo è ciò che le mie opere vogliono rendere ovvio: quella realtà è infinita. Consiste in tutto ciò che ci viene rivelato dai nostri sensi, vissuto e sperimentato e comprende anche tutto ciò che è sentito e immaginato, sognato e pensato. Ma non è limitato a tutto questo. Nei regni della mente, dello spirito e dell'anima non ci sono confini. In questa realtà infinita il mio interesse principale è l'uomo: la sua relazione con i suoi simili, verso se stesso, verso Dio, l'universo, il numen, verso la vita e la morte. Voglio mostrare le sue molteplici sfaccettature, le sue paure e desideri, i suoi dolori, la sua gioia di vivere e la sua riflessività. Per dimostrare tutto ciò, mi avvalgo di un archivio di relazioni letterarie, proiezioni e ricordi dei sogni e utilizzo anche di elementi astratti, simbolici e surreali per trasmettere un messaggio speciale. Il titolo, Curtained Truths (Le Verità dietro le tende), che ho dato a un libro sulle mie opere d'arte - ammesso e pubblicato dall'ICAC, International Confederation of of Art Critics, Londra 2016 - ha molte ragioni: - Fin dalla prima infanzia ho cercato di guardare dietro la tenda di Maya. - I messaggi dei miei lavori non sono sempre visibili ma sono mantenuti. - Il loro stile potrebbe essere caratterizzato come una miscela di dramma e pittura, senza dubbio tornando alla mia prima carriera come insegnante per il teatro. - Spesso hanno un tema drammatico o raffigurano un'atmosfera drammatica dopo che il sipario del teatro è stato tolto. Mi è stato spesso chiesto perché non ho studiato Arte e questa è la mia risposta: ripensandoci non me ne pento. Certo, mi avrebbe risparmiato il tempo di imparare diverse tecniche, ecc. Più rapidamente che con i libri o con prove ed errori, ma nessun insegnante può insegnare ad un artista i suoi temi personali!


Ulla Wobst was born in Gelsenkirchen-Buer, Germany, and studied German and English Philology, the study of language in written historical sources, for six years at the Universities of Munich, Tuebingen, Berlin, Cologne, Muenster and Wuerzburg. Wobst is essentially an academic who became a teacher and, shortly afterwards, was promoted to one of the six Headmasters at a German College with 1500 pupils. She was responsible for the Languages and Art Departments. She also taught German, English and Drama. In parallel, Ulla Wobst privately studied Art History and Fine Arts in a process of self-discovery, in which she developed her passion for painting. Ulla is married and has two children. Since 2002 she has worked as an independent artist in her Dortmund atelier. Wobst‘s artwork has been selected for numerous solo and group exhibitions all over the world, such as the prestigious London Art Biennale. Her works can be found in international private collections, firms, institutions and museums. Elena Foschi, Art Historian

Ulla Wobst è nata a Gelsenkirchen-Buer, in Germania, e ha studiato filologia tedesca e inglese, lo studio della lingua in fonti storiche scritte, per sei anni nelle università di Monaco, Tubinga, Berlino, Colonia, Münster e Würzburg. Wobst è essenzialmente un accademico che è diventato un insegnante e, poco dopo, è stato promosso a uno dei sei presidi di un collegio tedesco con 1500 alunni. Era responsabile per i dipartimenti di lingue e arte. Ha anche insegnato tedesco, inglese e drammatico. Parallelamente, Ulla Wobst ha studiato privatamente Storia dell'Arte e Belle Arti in un processo di scoperta di sé, in cui ha sviluppato la sua passione per la pittura. Ulla è sposata e ha due figli. Dal 2002 lavora come artista indipendente nel suo atelier di Dortmund. Le opere di Wobst sono state selezionate per numerose mostre personali e collettive in tutto il mondo, come la prestigiosa London Art Biennale. Le sue opere possono essere trovate in collezioni private internazionali, aziende, istituzioni e musei. Elena Foschi, Storico dell’arte 24


Legal notices - Note legali “Ulla Wobst - my artistic diary” is an editorial product of Studio Byblos. Every reproduction even partial of the name, of the layout and of the ways of the publication if not authorized by Studio Byblos, will be punished by according the law. The typographic printing and the reprint of the publication is an exclusive of Studio Byblos, which allows the diffusion of a single page or of all the publication in image format. The publication in digital platforms must occur exclusively after authorization of Studio Byblos. The author right on the artworks are of Mrs. Ulla Wobst. The addresses of Mrs. Ulla Wobst and the images have been published according her consent. The comment by Dino Marasà cannot be reproduced, cannot be translated or be modified, without his approval. For any dispute the Court of Palermo will be exclusively competent.

“Ulla Wobst - Il mio diario d’artista” è un prodotto editoriale di Studio Byblos. Qualsiasi riproduzione anche parziale del nome, del progetto grafico, delle modalità di pubblicazione non autorizzata da Studio Byblos sarà perseguita secondo i termini di legge. La stampa della pubblicazione e delle ristampe è esclusiva di Studio Byblos, il quale consente la diffusione di singole pagine o del libro intero in formato immagine. La pubblicazione su piattaforme digitali deve avvenire esclusivamente con il consenso di Studio Byblos. I diritti sulle opere d’arte sono di proprietà esclusiva della Signora Ulla Wobst che ha dato il suo consenso per la pubblicazione delle stesse e dei loro recapiti. La presentazione di Dino Marasà non può essere riprodotta, modificata, tradotta senza consenso dello stesso. Per qualsiasi controversia si elegge competente il Foro di Palermo.


Studio Byblos Editore - Palermo www.studiobyblos.com

Profile for studiobyblos

ULLA WOBST - my artistic diary - il mio diario d'artista  

personal book about the artist Ulla Wobst ISBN 9788885862357 21x29,7 cm color

ULLA WOBST - my artistic diary - il mio diario d'artista  

personal book about the artist Ulla Wobst ISBN 9788885862357 21x29,7 cm color

Advertisement