Page 1

e-zine

l’amico degli animali Giulius N. 2 - Febbraio 2015

Viaggiando Il carnevale di Viareggio

Razze canine Cavalier King Charles Spaniel

CuriositĂ Cuccioli in prima linea anche nei cartoni animati


Sommario

.............................. Salute animale pag 4 - 5 Il tetano La brucellosi In famiglia pag 7 In Toscana, i cani e i gatti sono membri della famiglia

Il movimento continuo delle narici del coniglio

L'esperto risponde pag 8 - 11 L'acne: un problema anche di cane e gatto A colloquio con il veterinario Management del cane nel periodo postoperatorio

23

Razze canine pag 13 Cavalier King Charles Spaniel Razze feline pag 15 - 16 Manx Il gatto e lo stress

Tetano

4

Viaggiando pag 18 - 19 Il carnevale di Viareggio Curiosità pag 21 - 24 Il cane è intelligente come un bmbino di 14 mesi? Le razze di cani che combinano più guai Il movimento continuo delle narici del coniglio I cuccioli in prima linea nei cartoni animati L'App Giulius

29

L'angolo della lettura pag 26 - 27 Parla con il tuo cane Er compagno scompagno - poesia di Trilussa Qui Demas pag 29

l’amico degli animali EDITORE Demas Srl - Cir.ne Orientale 4692 00178 - Roma - Tel. 06.41.79.05 info@demas.it - www.demas.it

Giulius E-zine - Giornale On line Punti Vendita Via Aurelia, 1410 – 00166 Roma Tel. +39 06.66.90.120 LUN - VEN 09.00-13.00/14.00-18.00 / SAB 09.00-13.00 Circonvallazione Orientale, 4692 – 00178 Roma Tel. +39 06.41.79.05 LUN - SAB 09.00-19.00 Orario continuato Per visualizzare e scaricare il magazine è necessario aver installato Adobe Reader (download gratuito dal sito www.adobe.com).

Animali da ridere pag 30 - 33 Pet quiz pag 34

LEGENDA Torna all’Homepage Link esterni


salute animale

uuu

uuu

I

il tetano

Rubrica del Prof. A. Ciorba

nfezione provocata da un germe anaerobio, il Clostridium tetani, rinvenibile nel terreno e nella flora intestinale dei mammiferi, il quale esplica la sua azione patogena penetrando nell’organismo attraverso soluzioni di continuo della cute. Le spore da esso prodotte elaborano una potente esotossina, in grado nell’arco di pochi giorni, ma anche mesi di indurre una grave sindrome clinica, molte volte ad esito fatale.

Questa può presentarsi in una forma localizzata o generalizzata. La prima forma è caratterizzata da una più o meno accentuata rigidità dei muscoli o dell’arto posto in prossimità del punto di penetrazione delle spore, incoordinazione dei movimenti; l'esito può essere rappresentato da una regressione spontanea della sintomatologia o da una sua evoluzione verso un tetano generalizzato. La forma generalizzata si contraddistingue per una tetania progressiva dei muscoli, fasi cicliche di contrazione-rilasciamento muscolare degli arti o dell’intero corpo, difficoltà respiratoria, orecchie tese, retrazione delle palpebre, delle labbra e dei bulbi oculari, difficoltà nell’articolare la bocca, disfagia, febbre, la provocazione di spasmi tetanici muscolari in seguito ad improvvisi stimoli esterni. Dal punto di vista terapeutico è opportuno pulire la ferita, irrigandola con acqua ossigenata, soluzione fisiologica, rimuovendo i detriti necrotici ed esponendola all’aria; mantenere l’animale in un ambiente tranquillo ed al buio; instaurare una cura di supporto mediante la somministrazione di fluidi, di farmaci per sedare il paziente, di antibiotici per via parenterale od in loco, di immunoglobulina antitetanica, previa effettuazione di un test volto a saggiare eventuali reazioni da ipersensibilità.

4


salute animale

uuu

uuu

L

la brucellosi

A. Ciorba

a Brucella canis è un germe intracellulare, che manifesta una particolare affinità per il tessuto linfatico, la placenta e l’apparato genitale maschile. Sono maggiormente a rischio gli animali adibiti alla riproduzione o facenti parte di allevamenti. Nelle zone in cui quest’affezione è diffusa, sono più esposti al rischio di contagio i cani a contatto con soggetti randagi. Si manifesta più comunemente nella femmina, che può sembrare apparentemente sana o manifestare lievi segni di malattia. In caso di infezione può comparire profondo abbattimento, seguito da aumento di volume dei linfonodi, aborto, se l’animale è in gravidanza, particolarmente frequente attorno alla sesta - ottava settimana di gestazione. Lo scolo vaginale, successivo all’aborto, perdura per diverse settimane ed è ricco di microrganismi. Nel maschio si possono rilevare lesioni a carico dell’apparato riproduttore. Ad un esame clinico la brucellosi non è facilmente individuabile, in caso di sospetto la diagnosi può scaturire in seguito all’esecuzione di esami di laboratorio eseguiti su sangue e perdite vaginali. Finalità della cura è l’eliminazione della Brucella canis, avvalorata dall'esito negativo degli esami sierologici e dalla mancanza presenza del germe nel sangue per 3 mesi. La cura che si fonda sull’impiego di antibiotici è di lunga durata, costosa e non sempre esita in risultati positivi. Essa è soprattutto indicata per soggetti non facenti parte di canili, non adibiti a riproduzione o che siano stati sterilizzati o castrati. Rare sono le infezioni nell'uomo, per lo più di lieve entità e ben controllabili con l’impiego di determinati antibiotici.

5


6


in famiglia

in toscana, I CANI E GATTI sono MEMBRI della famiglia

P

A. Ciorba

orte aperte a cani e gatti negli ospedali toscani. La Giunta Regionale alla fine dello scorso anno con una specifica delibera ha tracciato le linee guida per permettere ai pazienti ricoverati nelle strutture sanitarie della propria regione di poter incontrare i loro amici a quattro zampe. Le “visite”, però, potranno avvenire solo su appuntamento, uno per volta ed in una stanza dedicata. Con questo provvedimento si riconosce sostanzialmente il valore assistenziale del rapporto tra il paziente e il suo animale domestico. Saranno accolti solo animali iscritti all’anagrafe e che vivono regolarmente nelle famiglie dei pazienti, previa richiesta di accesso presentata dallo stesso paziente o da un familiare. L’ultima parola spetterà, però, al medico,che sarà chiamato a valutare, di volta in volta, la compatibilità delle visite con lo stato di salute dei pazienti. Gli ospedali che vorranno adottare il provvedimento, dovranno adeguarsi emanando uno specifico regolamento interno e formando un pool multidisciplinare di operatori.

7


L’ESPERTO RISPONDE

{{

L’ACNE

Un problema anche di cane e gatto

{{

Prof. Alessandro Ciorba

G

entile Professore, ho un cagnetto di 5 anni, meticcio, incrociato con il pastore tedesco, che mi da qualche problemino in quanto presenta dei foruncoli sotto il mento. è in cura dal mio veterinario. Potrei avere qualche informazione in merito Grazie Susanna R. (Ragusa)

I

problemi che colpiscono la pelle sono particolarmente comuni nei nostri piccoli animali e individuabili da parte di un proprietario, il quale anche occasionalmente si prenda cura del proprio cane o gatto. Sono situazioni che possono creare un qualche timore nella convinzione che possano essere provocate da agenti causali (parassiti, germi, virus) che possono trasmettersi agli abitanti della casa. Frequenti sono nei nostri amici pelosi talune infiammazioni a carico della pelle, che condividono con la medicina umana alcuni aspetti e prendono il nome di acne.

8


L’ESPERTO RISPONDE

Possono essere motivo di frustrazione sia per il veterinario sia per il proprietario dell’animale, a causa della tendenza alla cronicizzazione ed alle frequenti recidive. • L’acne è un processo infiammatorio, ad andamento cronico, che generalmente si manifesta in corrispondenza di spazi interdigitali, labbra e mento di animali giovani, contraddistinto da infiammazione dei follicoli piliferi e dalla presenza di foruncoli. Sono più frequentemente colpiti cani appartenenti a razze come il pastore tedesco, il setter irlandese, il golden retriever, il pastore belga, l’alano, il dalmata e si ritiene che nel determinismo della malattia la predisposizione genetica giochi un ruolo significativo oltre l’azione di determinati germi come ad esempio gli stafilococchi. • La lesione ha inizio sotto forma di foruncoli, papule eritematose (bollicine ripiene di siero frammisto a sangue), che vanno, poi, incontro ad un inquinamento batterico, assumendo i caratteri di un’infiammazione similpurulenta (pustole). • La diagnosi scaturisce dall'esame clinico, dall’esecuzione di test di laboratorio e dall'esclusione di altre cause attraverso l'effettuazione di opportuni esami. • Il trattamento è in funzione della gravità e dell’estensione del processo patologico in atto. Sarà opportuno tosare l’area colpita, tenere pulita la parte interessata, impiegando shampoo, lozioni, creme o gel medicati da impiegarsi 1 o 2 volte la settimana sino al miglioramento clinico; pomate con antibiotici per 3-6 settimane; corticosteroidi per ridurre l’infiammazione. Si dovrà evitare di esercitare qualsiasi compressione sulle aree colpite per evitare la diffusione dell’infiammazione. Per via generale possono impiegarsi antibiotici in grado di combattere le infezioni batteriche. In caso d’insuccesso della terapia antibiotica, è consigliabile procedere ad un esame batteriologico del materiale prelevato dalle pustole e far eseguire un antibiogramma. Dopo la risoluzione dei sintomi clinici, si potrà ridurre progressivamente la dose dei farmaci nell’arco di 2-3 settimane, mentre una volta terminato il trattamento sarà opportuno tenere sotto osservazione l’animale per evidenziare eventuali recidive, continuando per un determinato periodo nell’opera di pulizia della parte colpita.

9


L’ESPERTO RISPONDE

{{

A COLLOQUIO CON IL VETERINARIO

{{

A cura di A. Ciorba

C

aro dottore, ho una cagna meticcia di 6 anni che soffre di dermatite atopica. Quale tipo di alimentazione mi consiglia?

C

onsiglierei un alimento ipoallergenico In ogni caso presso un negozio specializzato può trovare un mangime formulato per supportare nutrizionalmente questo problema patologico.

H

o una cagnetta meticcia di 13 anni, che da 2 soffre di un alito terribile Difficilmente riusciamo a starle vicino Come posso aiutarla, senza che rischi qualcosa...grazie!

L

'alitosi può avere cause molteplici. Tra le più comuni la presenza di tartaro e in questo caso il suo veterinario dovrebbe valutare la possibilità di una sua ablazione. Altre cause possono essere dovute a problemi gastrointestinali, epatici o , data l'età, renali.

I

l mio cane ha solo 2 e mezzo anni ed ha contratto la leishmaniosi a seguito della puntura di zanzara. Può vivere , in caso affermativo per quanto tempo ancora? Red è un pastore tedesco. Grazie

I

l cane non credo possa decedere rapidamente purché controllato da un veterinario. Dire quanto possa vivere non è possibile. Un cane colpito da questa infezione viene a morte generalmente per l'instaurarsi di gravi problemi renali. Quindi prestare attenzione ai parametri di funzionalità renale.

10


L’ESPERTO RISPONDE

Management del cane nel periodo postoperatorio

L

Dott. Filippo Cinti - Medico Veterinario

a gestione del proprio animale nel periodo postoperatorio risulta spesso per il proprietario un momento difficile, complicato anche dal fatto che i nostri amici a quattro zampe non comunicano direttamente le loro esigenze. Diversi sono i tipi di intervento e diversi sono gli accorgimenti da adottare per far trascorrere nel miglior modo possibile questo momento al nostro animale. Interventi chirurgici più comuni come la sterilizzazione (ovariectomia/ovarioisterectomia) o la castrazione (orchiectomia), non necessitano di un lungo ricovero presso la struttura veterinaria e l’animale può essere dimesso lo stesso giorno dell’intervento. I principali accorgimenti da adottare in questi particolari momenti consistono in: • copertura antibiotica per almeno una settimana. • se non compare vomito, mettere a disposizione l’acqua dopo 8-12 ore e il cibo dopo 12-24 ore dall’intervento. • analgesici possono essere somministrati in caso di necessità. • mantenere il collare elisabettiano, fino a rimozione dei punti (10-14 giorno post chirurgia). • se avete in casa altri animali controllare che questi non vadano attorno (es. leccamento) alla ferita dell’animale operato fino a rimozione punti. • cambio della dieta per il controllo del peso, in quanto dopo queste chirurgie l’animale tende al sovrappeso. • limitare il movimento al guinzaglio fino alla rimozione dei punti (10-14 giorni post chirurgia). • non applicare continui disinfettanti sulla ferita e non andare a rimuovere personalmente i punti. Le maggiori complicanze possono riguardare la deiscenza della ferita, irritazione dei margini della sutura, infezioni ed emorragie. In queste situazioni rivolgersi sempre al Medico Veterinario. Inoltre, nel primo giorno post chirurgia il vostro animale può mostrarsi leggermente abbattuto e non voler mangiare, questo può presentarsi sia a causa dell’anestesia sia dello stress subito nella giornata dell’operazione. Se la condizione persiste informare il proprio Veterinario.

11


CURIOSITà

L’azienda Foschi è presente da più di 100 anni nel mondo del Veterinario, fornendo tutte le attrezzature necessarie per curare al meglio i nostri amici animali.

Con l’obiettivo di essere il più possibile vicina alle esigenze dei Veterinari e garantire il miglior servizio, Foschi ha siglato degli accordi con prestigiosi partner tecnologici internazionali.

I nostri siti web

www.foschivet.it

www.foschilaser.it

www.foschiacademy.it

I nostri partner tecnologici

NOVITÀ E-COMMERCE

ACQUISTA ON LINE SU WWW.FOSCHIVET.IT Foschi Srl

12 scientifici per uso veterinario 12 Apparecchi 16

Via Salone, 132 13/15 Via di della Libertà,

Tel +39T 06 +399826 0513800 798 577

00131 (RM), Italy 06 9826 3899560 F +39 051 798 40064Roma Ozzano dell’Emilia (Bo) Fax +39

info@foschivet.it

info@foschivet.it

www.foschivet.it www.foschivet.it


razze canine

uuu

Clicca sul titolo e guarda il video

uuu

Cavalier King Charles Spaniel

A. C.

C

ane di piccola taglia e mole, attivo,ben proporzionato. È molto simile al “King Charles”, rispetto al quale ha un’espressione meno marcata della testa. Si adatta molto bene a tutti i luoghi e climi. È una razza che necessita del contatto fisico con l’uomo. Standard Origine: Gran Bretagna. Peso: da 5,45 a 8,20 Kg. Tronco: torace medio. Costole ben arcuate. Dorso dritto. Testa e muso: cranio quasi piatto tra le orecchie, stop poco accentuato. Il muso si restringe verso l’estremità; labbra ben sviluppate, non pendenti. Tartufo:ben sviluppato, nero. Denti: mascelle robuste, con dentatura perfetta, regolare e completa. Collo: di lunghezza media; leggermente arcuato. Orecchie: lunghe, alte. Frange abbondanti. Occhi: grandi, rotondi ma non sporgenti. Di colore scuro. Ben distanziati. Arti: dritti. Ossatura media. Piedi compatti, ben forniti di pelo, con buoni cuscinetti plantari. Spalla: obliqua. Andatura: movimenti sciolti ed eleganti, con buona propulsione posteriore. Muscolatura: di buon sviluppo. Coda: la lunghezza della coda deve essere proporzionata a quella del corpo. Pelo: lungo, senza ricci. È ammessa una leggera ondulazione. Colori ammessi: nero e focato, rubino, blenheim, tricolore.

13


8in1 Minis i nuovi snack premio per cani che fanno bene alla salute e alla linea

uuu

uuu

Senza glutine, senza zuccheri aggiunti e a ridotto contenuto di grassi, questi sono i tre elementi chiave della nuovissima linea 8in1Minis, appositamente studiata per cani che hanno problemi di sovrappeso, oltre che particolarmente ideale per coloro che hanno problemi di intolleranza al glutine. Negli ultimi anni a causa di diete non equilibrate e di cibo di scarsa qualità è stato riscontrato che i nostri amici a 4 zampe hanno sviluppato problemi di sovrappeso e disturbi dovuti ad intolleranza al glutine. È proprio per questo motivo che 8in1 ha deciso di ideare una nuova linea di snack premio senza glutine che unisce il gusto dello snack, grazie ad ingredienti appositamente selezionati, a una corretta alimentazione. È nata così la linea 8 in 1 Minis, una linea unica e innovativa che si compone di quattro deliziose varianti: lamb & cranberry, beef & apple, chicken & carrot, rabbit & herbs, che vanno incontro ai gusti dei cani ma anche alle loro necessità. Sono proprio gli ingredienti scelti dall’azienda, da sempre attenta al benessere degli animali, che risultano essere un valido aiuto al mantenimento di una dieta equilibrata per il nostro cane. I mirtilli rossi, ad esempio, sono uno strumento efficace nella prevenzione delle infezioni alle vie urinarie, la scelta della carne di coniglio fornisce una valida fonte proteica alternativa rispetto ad altre qualità di carne, la presenza di carote previene disturbi intestinali, mentre la mela consente di ridurre il contenuto di calorie all’interno dello snack, rendendolo così particolarmente indicato per cani in sovrappeso. Sempre più spesso infatti i cani soffrono di disturbi legati ad una cattiva alimentazione, il sovrappeso ad esempio comporta non solo una maggiore pigrizia nell’attività motoria, ma nel lungo periodo, come accade negli esseri umani, può causare malattie al cuore, al fegato, diabete e problemi alla colonna vertebrale. I nostri amici a 4 zampe, considerati da sempre i più fedeli amici dell’uomo, assomigliano mol14 to a noi anche dal punto di vista della salute.


razze feline

uuu

O

uuu

Manx

A. C.

riginario dell’isola di Man, nel Mar d’Irlanda. Ha un pelo particolarmente soffice. Non ha coda a causa di una mutazione. Resistente al freddo. è un gatto molto affettuoso e giocherellone. Ha un attaccamento quasi morboso nei confronti del padrone. Il Manx è un cacciatore formidabile, rapido, letale e instancabile. In casa è poco distruttivo e apprezza moltissimo le comodità presenti. Convive tranquillamente con altri animali. Non è timido con gli estranei. Standard Paese d'origine: Gran Bretagna. Corporatura: Media. Corpo: compatto e di muscolatura solida, con struttura ossea robusta. Petto ampio, dorso basso. Mantello: corto, folto, doppio. Testa: rotonda, leggermente più lunga che larga. La testa è situata su un collo corto e spesso. Occhi: grandi, rotondi e pieni. Il colore deve essere appropriato al colore del mantello. Naso: leggermente inclinato di profilo. Orecchie: di medie dimensioni, ben distanziate e leggermente rivolte verso l'esterno. Mento: forte e robusto. Arti: con ossa robuste. Zampe posteriori più lunghe di quelle anteriori. Piedi: proporzionati e rotondi. Coda: assente. Colore: bianco, black, blu, red e cream; gli Shaded: Chinchilla, Silver shaded, Silver tabby, e Smoke, con Tipping, in tutti i colori ammessi. Frequenti i Bicolor, i Tricolor e i Tortie (black e red, blu e cream e con bianco), oltre i Tabby mackerel, blotched e spotted. 15


razze feline

il gatto e lo stress

uuu

uuu

A. C. Esistono alcuni segnali che possono farci sospettare che il nostro gatto è stressato: • cambiamenti dell’appetito In un gatto stressato si verificheranno significativi mutamenti nelle sue abitudini quotidiane di alimentarsi. • tendenza ad appartarsi. Il gatto tende a nascondersi in un luogo appartato e tranquillo. • aggressione. è un segnale comune in un gatto agitato. • eliminazione inappropriate. Il gatto urina più frequentemente marcando luoghi inusuali e spesso fuori dalla sua cassettina • eccessiva toelettaura, che può arrivare alla formazione di zone del corpo prive di pelo • eccessiva vocalizzazione con deformazione dei consueti toni del miagolio Queste situazioni possono riflettere la presenza di problemi di salute oppure essere messe in relazione con problemi di natura comportamentale In entrambi i casi si dimostra opportuno il consiglio dei vostro veterinario di fiducia.

16


17


VIAGGIANDO

il carnevale di viareggio

uu

uu

Clicca sulle foto e sul titolo e guarda i video

U

na sfilata di carrozze per festeggiare il carnevale, all'aperto, in piazza, fra la gente: questa l'idea che nel febbraio del 1873 portò i giovani bene della Viareggio d'allora a inventare quello che sarebbe diventato il Carnevale di Viareggio. Nel 1925, per iniziativa di alcuni costruttori, fu introdotta la cartapesta, per realizzare i carri, che da allora ha consentito costruzioni colossali ma leggerissime, cioè mascheroni capaci di librarsi nell'aria sfidando la legge di gravità. Con tale innovazione si può dire che la storia del Carnevale di Viareggio diviene leggenda, grazie ai costruttori che, per le loro capacità creative, furono denominati, dalla stampa nazionale ed internazionale,maghi della cartapesta. Da sempre, ogni anno, un ampio numero di ospiti illustri, di politici, di personaggi dello sport e dello spettacolo, è venuto a Viareggio per ammirare la propria effige in cartapesta, così come ad ogni corso mascherato di ogni edizione del Carnevale, centinaia di migliaia di persone hanno decretato il successo di questa grande manifestazione. Il Carnevale di Viareggio, Carnevale d’Italia e d’Europa, ogni anno, celebra lo splendore di un mese intero di feste diurne e notturne, con sfilate di carri spettacolari, feste rionali, veglioni in maschera e rassegne di ogni genere.


Il 2001 ha segnato una data memorabile della storia del Carnevale di Viareggio con l’inaugurazione della Cittadella del Carnevale, un complesso polifunzionale di grande pregio architettonico che ospita i moderni laboratori per la costruzione dei carri, la scuola della cartapesta, mentre nella grande arena, si svolge durante l’estate la rassegna "Sotto le stelle alla Cittadella": intrattenimenti, spettacoli, concerti ed iniziative culturali. Nella Cittadella è ospitato il museo del Carnevale, un percorso multimediale volto a valorizzare e diffondere la memoria storica e culturale del Carnevale di Viareggio e del Carnevale di tutto il mondo.

Buon divertimento da Alessandro Ciorba 19


DOVE L’ECCELLENZA È IL VALORE PIÙ SEMPLICE È nato Demas, il nuovo sito italiano rivolto al mondo veterinario. Demas vuole rappresentare un valido ed utile strumento di servizio per il professionista. Il sito si presenta ricco di rubriche di varia natura e sarà costantemente aggiornato sulle novità del mercato e della professione veterinaria.

FIDUCIA, PROFESSIONALITÀ, DISPONIBILITÀ. Le qualità di un vero

VETERINARIO

www.demas.it 20


CURIOSITà

Il CANE è INTELLIGENTE COME UN BAMBINO DI 14 MESI?

uu

uu

Clicca sulla foto e guarda il video

T

A.Ciorba

anti sono gli interrogativi che ci poniamo su abitudini e caratteristiche dei cani ed amiamo cercare strette analogie con l’uomo dimenticando che ogni specie ha le sue peculiarità. Sulla falsariga dei paragoni si pone un altro dubbio amletico: quanto sono intelligenti i nostri cani sempre in rapporto all’uomo. Siamo tutti convinti che i cani siano animali dotati di intelligenza e che questa non finisce mai di stupirci, considerando quanto elevata sia la loro capacità di apprendimento. A volte a sproposito si interpreta come azione intelligente un gesto istintivo, innato in questa specie. In ogni caso si è dato particolare risalto ad una notizia proveniente dall’Università di Vienna, dove un gruppo di ricercatori ha studiato l’intelligenza del cane e l’ha paragonata a quella di un bambino di 14 mesi, partendo da un’indagine concernente la capacità di «imitazione selettiva» dei bambini di quattordici mesi. Il professore austriaco, a capo del pool di studiosi, ha affermato che, sulla scorta di test realizzati su 40 soggetti, i cani mostrano la stessa capacità di un bambino di osservare e di ragionare sull’esperienza vissuta. È il caso ad esempio di quanto accade se devono usare la bocca o le zampe per portare al loro padrone un bastone e ricevere poi una ricompensa.

21


CURIOSITà

Le razze canine che combinano più guai

uuu

uuu

S

A. C.

embra che sui nostri amici animali non si smetta mai di pensarne qualcuna. Così una società inglese si è chiesta quali fossero le razze canine che in una casa potessero combinare più danni.

Sono state intervistate telefonicamente tremila persone e ne è venuta fuori una classifica davvero curiosa: 1 Alano 2 Chihuahua 3 Mastino 4 Basset hound 5 Levriero 6 Setter inglese 7 Bulldog 8 Bassotto 9 Boxer 10 Beagle

22

Clicca qui e guarda il video


CURIOSITà

{ L

Il movimento continuo delle narici nel coniglio

{

A.Ciorba

e narici del coniglio sono costantemente impegnate in una frenetica attività. Il continuo movimento consente all’animale di controllare la quantità d’aria inalata nelle giornate più calde. Per regolare la temperatura corporea il coniglio può far variare la frequenza dei suoi atti respiratori da 30 a 60 al minuto e quella dei battiti cardiaci da un minimo di 130 a un massimo di 325 al minuto. Inoltre, la presenza di oltre 100 milioni di cellule sensitive nel naso fa dell’olfatto del coniglio uno dei più sviluppati in natura, che gli permette di rilevare ogni genere d’informazione. I conigli hanno nel naso un organo fondamentale, grazie a questo scoprono l’ambiente circostante: sono in grado di riconoscere i membri del proprio gruppo, scegliere il cibo, ricercare il compagno, individuare potenziali pericoli, visto che in natura sono soggetti a essere predati. Insieme alle narici il labbro superiore, provvisto di lunghi e rigidi peli tattili, si muove in continuazione dando un supporto fondamentale per l’esplorazione dell’ambiente

23


CURIOSITà

I Cuccioli in prima linea anche nei cartoni animati

u

u

Clicca qui e guarda il video

I

A. C.

cartoni animati sono pieni di avventure di animali di tutti i generi. Ultimamente su canali che trasmettono 24 ore su 24 cartoni animati per la “gioia” dei nostri bambini si è affermata la serie Paw Patrol, una produzione canadese/statunitense. Il cartone racconta le avventure di Ryder, un ragazzo di 10 anni, che vive in una città che si chiama Adventure Bay con 7 cuccioli eroici, ognuno dei quali è dotato di un mezzo super tecnologico che lo caratterizza ed ha un'abilità particolare che gli permette di portare il proprio contributo alla squadra nel risolvere le missioni. Ecco elencati di seguito i nomi e le razze dei cuccioli: Chase il pastore tedesco, Rubble il bulldog inglese, Marshall il dalmata, Zuma il labrador retriever, Rocky un meticcio, Sky il cockapoo e Everest (ultimo arrivato) l'Husky Siberiano. Le prime due stagioni contengono 26 episodi ciascuna, mentre per la terza stagione ancora non si hanno notizie ufficiali.

Paw Patrol (tradotto letteralmente "Squadra Zampa") è prodotto dalla Spin Masters Entertainment in associazione con TVOKids e Nickelodeon. Negli Stati Uniti è andato in onda il 12 agosto 2013 sul canale Nickelodeon, mentre in Canada è andato in onda il 2 settembre 2013 sul canale TVOKids. In Italia a trasmettere il cartone sono Nick Jr che lo ha mandato in onda per la prima volta il 25 novembre 2013, e Cartoonito il 23 giugno 2014. Il 14 novembre 2013 Nickelodeon ha annunciato che Paw Patrol avrà anche una seconda stagione. 24


Crancy Italian Way Quello che scegliamo noi, è quello che scelgono loro.

www.giuntinipet.it

PerchĂŠ nutrirli solo di cibo, quando puoi nutrirli anche di certezze? Giuntini seleziona i migliori ingredienti italiani, niente OGM, coloranti ed aromi artificiali. Ricette genuine, gustose e controlli di filiera per offrire loro solo il sapore della sicurezza. Giuntini: naturale e sincero, come il vostro amore.

25


l’angolo della lettura

Parla con il Tuo Cane

Un metodo pratico per stabilire in trenta giorni il rapporto migliore con il vostro amico a 4 zampe Di Jan Fennell - Tea Edizioni Tipo: Libro - Pagine:176 Formato: 13x19,5 Descrizione Ricco di aneddoti e fotografie, che rendono il metodo accessibile a tutti, il volume si offre come una vera e propria guida all'addestramento che potrà aiutare chiunque a stabilire con il proprio cane un rapporto equilibrato, un'amicizia duratura e gratificante per entrambi. Frutto di venticinque anni di esperienza, il «metodo d'addestramento dolce» di Jan Fennell, invece di basarsi sul meccanismo degli ordini e sul principio di totale obbedienza del cane al padrone, propone di imparare ad ascoltare e a farsi ascoltare, in una parola a «comunicare» con il proprio amico a quattro zampe, pur senza rinunciare ad alcuni aspetti del classico rapporto uomo/animale. 26


l’angolo della lettura

er compagno scompagno

uu

uu

Un Gatto, che faceva er socialista solo a lo scopo d’arivà in un posto, se stava lavoranno un pollo arosto ne la cucina d’un capitalista. Quanno da un finestrino su per aria s’affacciò un antro Gatto: - Amico mio, pensa - je disse - che ce sò pur’io ch’appartengo a la classe proletaria! Io che conosco bene l’idee tue sò certo che quer pollo che te magni, se vengo giù, sarà diviso in due: mezzo a te, mezzo a me… Semo compagni! - No, no: - rispose er Gatto senza core io nun divido gnente cò nessuno: fo er socialista quanno sto a diggiuno, ma quanno magno sò conservatore! Trilussa

27


Qui demas

{{

...e giulius presenta la sua app

{{

Cerchi una struttura vacanza? Un veterinario? Un parco? Giulius ti offre tanti servizi e strutture in Italia a portata di mano con un semplice touch! La tua soluzione pratica e veloce, da casa, in viaggio e ovunque ti trovi, con il tasto “più vicino a te”, grazie al servizio di geolocalizzazione. Vacanze, prodotti, veterinari, allevamenti, pensioni, centri addestramento, spiagge, parchi e tanto altro! La prima applicazione gratuita in Italia completa di servizi GPS, e-commerce e curiosità per tutti gli amanti degli animali. Puoi acquistare il prodotto che cerchi e riceverlo comodamente a casa tua. Pensata per facilitare sia i proprietari che i lavoratori del campo. Non ti resta che provare! Scarica Giulius e comincia il tuo “viaggio”… visita il sito www.giuliuspetshop.it e cerca il link alla nostra App.

29


animali da ridere

30


animali da ridere

31


animali da ridere

32


animali da ridere

Fonte pagina Facebook Giulius Pet Shop 33


PET QUIZ

Pet quiz La gonalgia è un dolore che colpisce :

a

7

12

virus

c

b fungo

parassita

b cicatrizzante

antiossidante

42

b 36

c

26

La tripsina è un : carboidrato

b enzima

c

amminoacido

Il semitendinoso è un muscolo di :

c 7)b

b arto posteriore

testa

6)a

spalla

Le risposte corrette:

5)c

a

8)b 34

c

Nel cane il numero dei denti da adulto è pari a :

a 8

feci

Il resveratrolo ha attività :

a 7

c

b 9

a immunostimolante 6

c

b urina

La panleucopenia felina è causata da :

a 5

vomito

Nel criceto le vertebre cervicali sono :

a 4

ginocchio

L'ematemesi è una fuoriuscita di sangue con :

a 3

c

b cervello

3)a 4)a

2

testicolo

1)c 2)a

1


E zine giulius Anno 3 N° 2  

Magazine dedicato al mondo degli animali.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you