Page 1

Direttore responsabile: Renato Caporale

Anno 6 • numero 43 • 7 Dicembre 2018

giornaledeinavigli.it

TREZZANO S/N

Ok Prefettura Nasce Rimaflow 2.0 A PAGINA

5

BUCCINASCO

Aumento Irpef, è scontro in Consiglio A PAGINA

9

CESANO B.

SAN GIULIANO MILANESE

Banda del gas in azione su diversi bancomat A PAGINA

Piscina, fuori dall’aula le Guardia medica serale sospesa dopo aggressione opposizioni

SAN DONATO MILANESE

6

A PAGINA

20

A PAGINA

17


2

VenerdĂŹ 7 Dicembre 2018


LA TERZA

Venerdì 7 Dicembre 2018

3

BENVENUTI NEL MESE DEL NATALE, PIENO DI DESIDERI E SPERANZE

Come stai? Cosa ne pensi? La domanda latita... (rec) Osservare la realtà commerciale

in movimento è uno spettacolo unico. Luci e addobbi di ogni colore. Si rende memoria alla più grande storia che da oltre duemila anni tiene aperta la domanda. Nella realtà che abbiamo costruito ad arte per non pensare, per non avere risposte o, meglio ancora, per paura di averle. Alla domanda che non c’è e che non si pone seriamente neppure nel più intimo, si contrappongono solo risposte che sono anticamera della fuga dalla realtà e della ricerca sfrenata della ragione. Così che avendo tutti ragione e nessuno torto pacifichiamo la nostra vita. Senza andare lontano dal nostro vivere quotidiano, il rapporto con l’altro, come può essere l’amico di sempre… non più amico, il partito di sempre non più il mio partito, il gruppo Facebook, non più il mio; il collega di lavoro che l’ha fatta grossa e “adesso basta! Gli ho tolto il saluto…” La domanda è sparita completamente. Sembra quasi che chi domanda venga considerato un asino (fermo restando che sono considerati tra gli animali più intelligenti). Scrive il teologo salesiano Don Rossano Sala sulla qualità della domanda: “Interpellare un interlocutore attraverso il modo specifico della domanda significa porsi nei suoi confronti in una maniera particolare, diversa rispetto ad un’affermazione, un commento, un imperativo, una sentenza o un’esclamazione. Dal punto di vista antropologico ogni domanda che poniamo dice interesse (come stai?), coinvolgimento rispettoso dell’altro (cosa ne pensi?), sollecitazione all’iniziativa (cosa proponi?), ripensamento sulle proprie azioni (che cosa hai fatto?). La domanda può essere anche una forma sottile di verifica (com’è andata?). In ogni caso afferma custodia e valorizzazione della soggettività dell’altro, perché la

domanda non passa accanto o sopra l’altro ma, per così dire, vi passa attraverso chiedendo la sua presa di posizione personale. Per essere schematici possiamo dire che: – La domanda manifesta attenzione all’altro. La domanda scaturisce da un autentico interesse per l’altro: domanda chi ha a cuore l’altro, non anticipando la risposta, che può venire solo da colui che ci sta di fronte, dalla sua intimità e dalla sua alterità sempre sorprendente e indeducibile; – La domanda coinvolge e sollecita l’altro. Chi vuole creare un rapporto con un altro pone domande. In particolare, rispetto alle altre forme di rapporto, la domanda è rispettosa della relazione: è una sollecitazione della libertà, un voler aiutare l’altro a prendere posizione, a fare propria una decisione con una scelta interiore. La domanda nutre stima e rispetto per il proprio interlocutore, perché lo riconosce come una libertà vivente che ha diritto ad esprimersi e a decidersi. – La domanda custodisce la libertà dell’altro. La domanda segna la delicatezza della relazione: dove la relazione diventa veramente consapevole di chi è l’altro che ho di fronte. Mentre gli oggetti inumani sono da noi «utilizzati», solo ad un soggetto si possono rivolgere domande. Solo una libertà vivente merita che gli si facciano domande. Nella domanda ci si fa rispettosi della dignità altrui, perché si attende la libera apertura del cuore, così che l’altro è davvero custodito nella sua dignità propria. – La domanda mette in gioco la libertà dell’altro. La domanda, ancora, è sollecitazione verso una decisione della libertà, è il luogo che aiuta l’uomo a prendere posizione per la propria vita e ad esporsi in prima persona, manifestando la

propria volontà, i propri affetti e le proprie convinzioni. Una domanda, come nel caso di un «interrogatorio», può attivare una testimonianza che mette allo scoperto le proprie convinzioni, costi quel che costi. – La domanda infine dà da pensare ad ogni persona. Una domanda ben posta è un piccolo virus che entra nel circolo della coscienza, attivando la capacità critica del sog-

getto. Non sempre una domanda esige la risposta immediata: le vere domande hanno un’energia tale da non andare mai in prescrizione, scavando dentro l’individuo per riportarlo alla verità della sua esistenza e all’altezza della sua vocazione. Le domande sono il luogo del ripensamento critico delle proprie azioni e della propria condotta.

Renato Caporale


4

Venerdì 7 Dicembre 2018

䐀䔀一吀䤀 匀吀䄀  匀倀䔀䌀䤀 䄀䰀䤀 匀吀䄀  䐀刀⸀   䐀伀䴀䔀一䤀 䌀伀  刀䤀 一䐀伀一䔀    匀倀䔀䌀䤀 䄀䰀䤀 匀吀䄀  䤀 一  伀䐀伀一吀伀匀吀伀䴀䄀吀伀䰀伀䜀䤀 䄀Ⰰ   䌀䠀䤀 刀唀刀䜀䤀 䄀  䴀䄀堀䤀 䰀䰀伀ⴀ 䘀䄀䌀䌀䤀 䄀䰀䔀  䔀䐀  䔀匀吀䔀吀䤀 䌀䄀

吀甀琀 琀 攀  氀 攀  瀀爀 攀猀琀 愀稀椀 漀渀椀 瀀漀猀猀漀渀漀  攀猀猀攀爀 攀  猀瘀漀氀 琀 攀 椀 渀  愀渀愀氀 最攀猀椀 愀  猀攀搀愀琀 椀 瘀愀 挀漀渀  洀愀猀挀栀攀爀 椀 渀愀⸀ 伀爀 琀 漀搀漀渀稀椀 愀  搀椀   焀甀愀氀 椀 琀  瀀攀爀   琀 甀琀 琀 攀  氀 攀  攀琀 ⸀ 匀䌀伀一吀伀

㈀   ─伀一䤀 匀唀  吀唀吀吀䔀  䰀䔀  倀刀䔀匀吀䄀娀䤀 倀刀䔀匀䔀一吀䄀一䐀伀 儀唀䔀匀吀䄀  倀䄀䜀䤀 一䄀

䤀 䰀  䐀刀⸀   䐀伀䴀䔀一䤀 䌀伀  刀䤀 一䐀伀一䔀  䔀匀䔀刀䌀䤀 吀䄀  䰀䄀  匀唀䄀  䄀吀吀䤀 嘀䤀 吀쀀  䐀䄀  儀唀䄀匀䤀   㐀   䄀一一䤀 Ⰰ   伀倀䔀刀䄀  䤀 一  䈀唀䌀䌀䤀 一䄀匀䌀伀  䐀䄀䰀  ㄀㤀㠀㄀Ⰰ   䠀䄀  䐀䤀 刀䔀吀吀伀  ㈀  䌀䔀一吀刀䤀   伀䐀伀一吀伀䤀 䄀吀刀䤀 䌀䤀 Ⰰ   䠀䄀  倀刀䔀匀吀䄀吀伀  䰀䄀  匀唀䄀  伀倀䔀刀䄀  䄀䰀䰀ᤠ 䤀 匀吀䤀 吀唀吀伀 匀吀伀䴀䄀吀伀䰀伀䜀䤀 䌀伀 䤀 吀䄀䰀䤀 䄀一伀 䔀 一䔀䰀 刀䔀倀䄀刀吀伀 䐀䤀  伀䐀伀一吀伀䤀 䄀吀刀䤀 䄀 䐀䔀䰀䰀ᤠ 伀匀倀䔀䐀䄀䰀䔀 匀䄀一 倀䄀伀䰀伀 䐀䤀  䴀䤀 䰀䄀一伀Ⰰ  䠀䄀 倀䄀刀吀䔀䌀䤀 倀䄀吀伀 䄀 倀刀伀䜀刀䄀䴀䴀䤀  䐀䤀  䄀匀匀䤀 匀吀䔀一娀䄀  伀䐀伀一吀伀䤀 䄀吀刀䤀 䌀䄀  倀䔀刀  䈀䔀一䔀䘀䤀 䌀䔀一娀䄀⸀   愀

㄀  嘀䤀 匀䤀 吀䄀Ⰰ   倀刀䔀嘀䔀一吀䤀 嘀䤀 Ⰰ   嘀䤀 匀䤀 吀䔀  䐀䤀   䌀伀一吀刀伀䰀䰀伀  䔀  刀䄀䐀䤀 伀䜀刀䄀䘀䤀 䔀  䔀一䐀伀刀䄀䰀䤀   䜀刀䄀吀唀䤀 吀䔀 䄀䐀  伀䜀一䤀   倀䄀娀䤀 䔀一吀䔀  匀䄀刀쀀  䌀伀一匀䔀䜀一䄀吀䄀  䰀䄀  䐀䔀一吀䄀䰀  䌀䄀刀䐀  䌀䠀䔀  䐀䄀刀쀀  䐀䤀 刀䤀 吀吀伀  䄀  䈀䔀一䔀䘀䤀 吀

匀吀唀䐀䤀 伀  䤀 一  䈀唀䌀䌀䤀 一䄀匀䌀伀  ⠀ 䴀䤀 ⤀   嘀䤀 䄀  䔀䴀䤀 䰀䤀 䄀Ⰰ   㔀  ⴀ   吀䔀䰀⸀    ㈀㐀㠀㠀㌀㐀㤀㌀

                                                            嘀䤀 匀伀

刀䄀䐀䤀 伀䘀刀䔀儀唀䔀一娀䄀 䰀ᤠ 攀渀攀爀 最椀 愀  搀攀氀   挀愀氀 漀爀 攀 瀀攀爀   甀渀  攀昀 昀 攀琀 琀 漀  最椀 漀瘀椀 渀攀稀 稀 愀⸀ 䰀ᤠ 甀琀 椀 氀 椀 稀 稀 漀  搀攀氀 氀 愀  爀 愀搀椀 漀昀 爀 攀焀甀攀渀稀 愀  最愀爀 愀渀琀 椀 猀 挀攀  甀渀愀  洀愀最最椀 漀爀 攀 挀漀渀猀 椀 猀 琀 攀渀稀 愀  攀  甀渀  搀甀爀 愀琀 甀爀 漀  攀昀 昀 攀琀 琀 漀  琀 攀渀猀 漀爀 椀 漀  搀攀氀 氀 愀  瀀攀氀 氀 攀


CRONACA

Venerdì 7 Dicembre 2018

5

TREZZANO SUL NAVIGLIO

La gioia dei lavoratori: nasce RiMaflow 2.0

TREZZANO SUL NAVIGLIO (dfg) A vincere è stata la solidarietà, il fatto che oltre 500 persone si siano presentate di mercoledì mattina (e già alle 8 i parcheggi erano pieni) per stare vicini ai lavoratori di RiMaflow ha dato un segnale (e una forza) importante. Il tavolo in Prefettura

Un po’ di preoccupazione c’era: qualche settimana fa il procedimento di sfratto era solo stato rinviato (a venerdì, appunto), e i lavoratori (120, secondo RiMaflow) si sono schierati compatti per cercare una soluzione alternativa. La determinazione li ha premiati: il tavolo in Prefettura con UniCredit (proprietaria dei capannoni di via Boccaccio) e Cooperativa RiMaflow ha stabilito un rinvio al 30 aprile della procedura di sgombero. RiMaflow 2.0

Cinque mesi per progettare la “RiMaflow 2.0”, dice Gigi Malabarba, in prima linea venerdì mattina a guidare il corteo per le vie di Trezzano, passando di fronte all’IperDì, simbolo di altri lavoratori lasciati a casa, e poi in un’altra fabbrica ormai abbandonata, l’AutoSystem. Un corteo di allegria, dove tutti si abbracciavano, dove i sorrisi e i cori erano da finale dei Mondiali. Ma la vittoria si chiama “dignità”, la parola che tutti i lavoratori usano

p e r d escrivere l ’ e s p erienza di RiMaflow, il progetto di autogestione e re cupero della fabbrica che un tempo, prima del t r a s f e r im e n t o della produzione in Polonia, era leader nella realizzazione di componenti di auto. Poi, oltre 300 lavoratori sono stati lasciati a casa, ma invece di abbattersi hanno deciso di rimboccarsi le maniche e creare una cittadella dei mestieri con laboratori artigianali e altre attività. I lavoratori però lì non potrebbero starci, nonostante “in questi anni abbiamo presidiato spazi che avrebbero potuto andare in mano a vandali e balordi senza scrupoli – raccontano –. Noi li abbiamo tenuti come fossero nostri, abbiamo prodotto lavoro e quindi dignità”. Quei capannoni sono di UniCredit che vuole rientrare in possesso della proprietà.

Arrivare all’obiettivo iniziale

L’impegno preso

Dalla stessa parte anche l’imprenditore Marco Cabassi e il direttore della Caritas ambrosiana Luciano Gualzetti che hanno dato un “importante ruolo di garanzia al tavolo in Prefettura”, sottolineano da RiMaflow. “Oggi non si conclude il contenzioso – aggiungono – ma inizia un percorso molto impegnativo finalizzato al rilancio delle attività economiche e produttive che consenta di consolidare il lavoro e quindi il reddito. Avremo il tempo per programmare la RiMaflow 2.0. Tra le varie opzioni possibili discusse con i garanti, figura l’acquisizione degli immobili per tutte le attività di RiMaflow da parte

Anche lei, UniCredit, si è seduta al tavolo della Prefettura: “La Cooperativa Rimaflow si è impegnata a collaborare con il Gruppo UniCredit per trasferire le attività commerciali legali di RiMaflow, entro il 30 aprile, in una nuova sede secondo la proposta concordata con la Prefettura e Unicredit”, dice l’istituto bancario in una nota in merito all’accordo sottoscritto venerdì davanti al Prefetto di Milano Renato Saccone. È stato lo stesso Prefetto a “riconoscere la bontà del progetto e l’utilità sociale”, raccontano da RiMaflow. Sfratto scongiurato, quindi. Almeno per ora.

C’è tempo cinque mesi per nuovi progetti che vedranno lo spostamento della fabbrica e di tutte le attività in un’altra sede, sempre a Trezzano, con l’obiettivo di “salvaguardare i 120 posti di lavoro e di crearne altri, per arrivare all’obiettivo iniziale: restituire il lavoro agli oltre 300 operai che sono stati lasciati a casa in seguito alle scelte scellerate dell’azienda che non ha mai capito la cosa più importante: il vero valore non sono i soldi, ma le persone”, dicono gli operai. Radunate centinaia di persone

Tanto sostegno da parte di cittadini, associazioni, personalità importanti del panorama culturale come Moni Ovadia che ha sottolineato: “La democrazia italiana è fondata sul lavoro, non sulla proprietà. Chi contrasta il lavoro è un bandito fuorilegge”. Solidarietà, vicinanza. RiMaflow è riuscita a radunare centinaia di persone che con canti e cori, in modo pacifico, hanno fatto vedere da che parte stanno, quella di RiMaflow. Due figure “Garanti” al tavolo in Prefettura

di un gruppo di soggetti finanziatori che condividono il percorso di autogestione intrapreso: ciò significherà la definitiva uscita di scena di UniCredit Leasing dopo il 30 aprile”. RiMaflow, quindi, si sposterà con ogni probabilità in una fabbrica poche centinaia di metri più avanti, sempre a Trezzano. Un luogo più piccolo, maggiormente gestibile e senza i seri problemi strutturali della sede di via Boccaccio. “Peraltro RiMaflow vigilerà insieme ai cittadini di Trezzano sulle bonifiche obbligatorie che UniCredit dovrà effettuare nel sito di via Boccaccio 1 per evitare i danni all’ambiente e alla salute provocati dai capannoni dismessi. Ringraziamenti ma anche delusione

Ringraziamo il Prefetto di Milano, Renato Saccone, per la sensibilità dimostrata e Giusi Massa che per anni ha seguito la vertenza RiMaflow, cercando una composizione del contenzioso: la firma di questo protocollo è un risultato molto positivo”. Ma i lavoratori hanno qualcosa da dire sul ruolo del Comune di Trezzano: “Ci dispiace che della partita non sia stato il Comune, che in questi anni non è stato in grado di cogliere le potenzialità del progetto RiMaflow e non ha svolto in nessun momento un ruolo propositivo per favorire un accordo tra le parti, appellandosi a un astratto concetto di legalità. Quando la legalità non coincide con la giustizia sociale qualcosa non funziona”. La replica del sindaco Bottero

Ma il sindaco Fabio Bottero replica e parla proprio di legalità: “Il Comune segue la vicenda RiMaflow fin dal 2014, con l’obiettivo di trovare un percorso condiviso per regolarizzare la situazione, tanto da attivare il tavolo

in Prefettura. È la stessa Prefettura a gestire il tavolo e riteniamo corretto, in questa fase, l’iter stabilito e i soggetti coinvolti. Contiamo che tutto si risolva per il meglio, nel rispetto della legalità: noi siamo a disposizione, come lo siamo sempre stati e anche la scorsa settimana abbiamo incontrato parte degli artigiani che intendono proseguire la propria attività nella cittadella dei mestieri”. “Solo la mobilitazione dal basso ha ottenuto il risultato”

Per Rimaflow “la realtà è una: solo la mobilitazione dal basso, che si è concretizzata nella presenza di centinaia di persone venerdì venute da tutta Italia per impedire lo sfratto, così come la mobilitazione di realtà sociali che apprezzano le scelte di solidarietà e mutualismo tra i lavoratori, ha ottenuto questo risultato, riportando UniCredit a negoziare”. Il gol decisivo l’ha segnato la solidarietà

Intanto, a uscire vincitori dalla partita, dove il gol decisivo l’ha segnato la solidarietà, sono i lavoratori che fanno fatica a trattenere le lacrime quando dalla Prefettura arriva la telefonata che annuncia l’accordo. Urla, cori, musica, sorrisi e abbracci. È una finale dei Mondiali, tra lacrime e gioia. Un’operaia che lavorava in Maflow negli anni Novanta e che è rimasta a casa dopo la decisione di spostare la produzione, ora sta nelle cucine di RiMaflow. Ha vissuto il cambiamento con coraggio, dato dai figli e dai lavoratori che insieme si sono fatti forza. Sorride, dopo l’annuncio. Fuma una sigaretta, appoggiata al muro. Gli occhi le brillano, caccia dentro una lacrima, anche se è di gioia. Si gira, dice solo cinque parole: “RiMaflow è la mia vita”.


6

CRONACA

Venerdì 7 Dicembre 2018

MILANO METROPOLI

Banda del gas in azione, notte di esplosioni in diversi bancomat

SAN GIULIANO MILANESE (gra) É stato un vero Black Friday quello appena trascorso per i bancomat dell’hinterland milanese. La Banda del Botto ha messo a segno in tutto quattro colpi, tra la Brianza e il sud est milanese: tre bancomat esplosi, e uno soltanto forzato a Cernusco sul Naviglio. Sette casi in Lombardia in una sola notte, considerando anche due episodi accaduti a Dalmine, in provincia di Bergamo, e a Uboldo, nel varesotto. I malviventi sono entrati in azione la prima volta alle 3.20 in provincia di Monza, a Brugherio, con una super esplosione provocando due boati, uno vicino all’altro, ai danni della Banca Popolare di Milano che, oltre

ad aver svegliato l’intero isolato in piena notte, ha provocato parecchi danni anche all’edificio e alle auto in sosta. In contemporanea, praticamente alla stessa ora, nella vicina Cernusco sul Naviglio facevano esplodere uno sportello Unicredit dove però non riuscivano a portare via nulla a causa dell’allarme che li costringeva alla fuga. Alle 3.30 è la volta del Credito Bergamasco di via Roma a San Giuliano Milanese dove i ladri fanno esplodere con l'acetilene il bancomat riuscendo a portare via il malloppo ma lasciando anche danni da quantificare all’edificio. La lunga notte della banda non è ancora terminata perché alle 5 a Peschiera Borromeo colpiscono di nuovo la Banca Popolare di Milano con il gas acetilene svegliando anche qui i residenti con il potente botto e riuscendo a prelevare il bottino e a darsi alla fuga. Una notte di lavoro intenso anche per i carabinieri sopraggiunti sui diversi luoghi delle esplosioni.

SAN DONATO MILANESE

Nuova vita per l’ex Caffè Artea SAN DONATO MILANESE (ces) Novità dalle Torri Lombarde. A quattro anni dalla chiusura di Artea, i locali dell’ex libreria-caffè di piazza Bobbio tornano “a vedere la luce”. La scorsa settimana i tecnici del Comune hanno consegnato le chiavi dell’immobile al futuro gestore. A gestire il locale sarà la società Bob food and More, individuata tramite procedura pubblica curata dall’Azienda Sociale Sud Est Milano. Il locale sarà rilanciato nell’ambito del progetto Gim (Giovani idee in movimento), un intervento – cofinanziato dalla Regione e promosso dal Comune insieme ad Assemi – che punta a coinvolgere la popolazione giovanile sandonatese e dell’intero distretto cui fa capo l’azienda (che include 9 Comuni del Sud Milano) in percorsi di promozione e sostegno all’inserimento professionale. L’ex spazio Artea sarà il cuore di un’attività di co-working; metterà cioè a disposizione, accanto a un piccolo spazio ristoro, po-

stazioni lavoro temporanee (con pc collegati al wi-fi) a servizio della cittadinanza. Lo spazio proporrà inoltre incontri ed eventi sociali e culturali a corredo dell’attività di condivisione lavorativa. «Saranno i giovani – spiega l’assessore al Protagonismo giovanile Francesco De Simoni – a riportare vita ed energia nello spazio vuoto e serrato, da ormai troppo tempo, di piazza Bobbio. L’auspicio è che, come nelle intenzioni del progetto Gim, il rilancio della struttura offra nuove opportunità professionali, culturali e relazionali ai ragazzi della nostra città».


VenerdĂŹ 7 Dicembre 2018

7


8

VenerdĂŹ 7 Dicembre 2018


ATTUALITÀ

Venerdì 7 Dicembre 2018

BUCCINASCO

Il Comune aumenta l’Irpef, in Consiglio Comunale è scontro BUCCINASCO (dfg) Lega e BucciRinasco hanno votato contro il nuovo Regolamento per l’Irpef comunale, durante l’ultimo consiglio comunale. Non piace ai banchi dell’opposizione la decisione del Comune di modificare le aliquote perché “aumentare le tasse in un comune virtuoso, come spesso il sindaco non manca di sottolineare, significa che c’è uno spreco di risorse e una gestione poco accurata dei soldi dei cittadini”, dichiara il consigliere leghista Manuel Imberti. Il consigliere Imberti

Aggiunge: “Anni fa il sindaco Pruiti aveva attaccato l’allora Amministrazione Cereda in tema aumento delle tasse dicendo: “quando si sprecano i soldi pubblici finisce sempre così, la Giunta dopo aver sprecato le risorse comunali adesso mette le mani in tasca ai cittadini” Ecco, è la stessa cosa che ora sta facendo lui”. La replica dal Comune

Si parla dell’aum e nto dell’Irpef: “A distanza di sei

anni l’Amministrazione ha deciso di rivedere le aliquote in modo da aumentare il gettito incidendo in modo modesto sulla tassazione individuale”, dicono dal Comune, specificando che “non cambierà nulla per le fasce più deboli della popolazione: chi ha un reddito fino a 15mila euro non pagherà nulla. Per chi ha un reddito da 15 mila a 28 mila euro l’aliquota passerà da 0,5% a 0,65%; da 28 mila a 55 mila da 0,6% a 0,7%; da 55 mila a 75 mila da 0,7 a 0,75%. Chi ha un reddito superiore avrà un’aliquota dello 0,8%”. Il sindaco Pruiti

Per il sindaco Rino Pruiti “restano comunque aliquote molto basse e inferiori all’Irpef regionale o a quanto è dovuto in altri Comune, con un aumento di centesimi o pochi euro al mese per tutti, a fronte dell’incremento delle spese

necessarie per i servizi e della diminuzione di entrate fino a oggi garantite, come quella derivante dal canone di concessione della rete gas metano. La nuova normativa nazionale, infatti, ha introdotto la gestione non più a livello comunale”. Dove andranno i soldi in più?

Grazie all’aumento, “per la prima volta, come è giusto e come già avevamo annunciato in campagna elettorale – aggiunge il primo cittadino –, potremo sostenere le scuole paritarie di Buccinasco: Nova Terra e materna parrocchiale don Stefano Bianchi. Ma anche finanziare il trasporto e il sostegno scolastico degli studenti con disabilità, borse di studio, progetti sportivi e inclusivi”.

9

CORSICO

Tra terra e cielo aspirando all’eterno con Cecilia De Stefani

CORSICO (ces) Cecilia De Stefani nasce a Milano nel 1952 e dopo una lunga e faticosa malattia raggiunge il suo Destino nel 2016. Frequenta con profitto massimo il Liceo artistico e quindi l’Accademia di Brera in Milano sotto la guida di Domenico Purificato. Nel 1980, a Venezia, presso la Scuola di Grafica Internazionale, frequenta il corso di tecniche sperimentali sotto la guida del pittore Riccardo Licata e l’assistente Rina Riva, ineguagliabile maestra di umanità e passione. Insegnante e pittrice, ha insegnato Discipline pittoriche praticamente tutta la vita presso il Liceo

artistico 1° Brera. Ha dipinto ininterrottamente sin dal 1972 e dal punto di vista tecnico e personale di sé scriveva: Parto da una divisione orizzontale dello spazio della tela in due parti, aria e terra, ragione ed inconscio, noto ed ignoto … in questo contesto, tra la terra che la contiene e l’aria verso cui si apre cercando legami, sta la forma, il segno della chiusura o della germinazione della vita e della possibilità di comunicazione con il doppio carattere di nucleo abissale e di forza in divenire. Ha partecipato a molte mostre personali e collettive fino al 1999. Seguono pochi altri disegni che sono presenti in mostra verso i quali lei stessa si chiedeva se quei segni fossero elettroencefalogrammi dell’anima? O forse registrazioni di emozioni di tutto ciò che avvertiamo o semplicemente segni dell’anima, segni di dolore, infatti quelle intuizioni testimoniano i segni del tempo fino all’approssimarsi del destino, dalla terra al cielo aspirando all’eterno.


10

SPECIALE

VenerdĂŹ 7 Dicembre 2018


11

Venerdì 7 Dicembre 2018

PER UN SUPER CAPODANNO VIENI DA NOI!

nedì 31 a 30 e Lu ato Domenic continu n orario aperti co

FUOCHI D’ARTIFICIO Negozio autorizzato alla vendita VASTO ASSORTIMENTO prodotti omologati, sicuri e legali Si vende SOLO a maggiorenni

ARMERIA DE GRADI

Via V. Emanuele 47 Corsico Tel. 02 4471838 - www.degradi.it

MENU FISSO A PRANZO

Profumi e sapori della cucina italiana (quella vera)

DA LUNEDÌ A SABATO da E 9,90

SI ACCETTANO TUTTI I TICKET CONVENZIONI AZIENDALI -10%

LE NOSTRE PROPOSTE DI STAGIONE A PRANZO E CENA LUNEDÌ TRIPPA ALLA PARMIGIANA MARTEDÌ BRASATO CON POLENTA MERCOLEDÌ ORECCHIA D’ELEFANTE VESTITA CON PATATE AL CARTOCCIO GIOVEDÌ OSSOBUCO CON RISOTTO ALLA MILANESE VENERDÌ PAELLA E SANGRIA (su prenotazione) SABATO BOLLITI CON SALSA VERDE E MOSTARDA VIA INDIPENDENZA, 3 BUCCINASCO (MI) TEL. 02 45708315

APERTO 7 GIORNI SU 7 dalle ore 7:30 (ampio parcheggio interno)

SPECIALITÀ MENU DI PESCE CRUDITÉS


12

CULTURA

Venerdì 7 Dicembre 2018

CORSICO

I libri prendono forma grazie alla mano di Sanna CORSICO (dow) Una volpe, una giraffa, una balena, una bimba che piange. No, non sono i personaggi di un interessante cartone animato o di un divertente videogioco. Ma quasi. Sono i protagonisti

delle tavole su cui Alessandro Sanna, disegnatore professionista, ha steso la sua mano creativa, illustrando libri destinati al pubblico più giovane. Queste simpatiche espressioni artistiche costellano l’ingresso della biblioteca di Corsico (fino al 7 dicembre), simulando, per chi vi accede, l’entrata in un m o n d o f i ab e s c o. L’iniziativa, proposta da Fondazione per

Leggere, ha la mission possible di avvicinare i bambini al libro e ad appassionarsi all’attività di lettura. Sapete quanti libri leggono i bimbi in Italia? L’Istat parla chiaro: rispetto al 2010 i ‘pigroni’ sono aumentati: tra i 6 e i 10 anni c’è stato un aumento di non lettori del 9,3%, tra gli 11 e i 14 del 13,9% e tra i 15 e i 17 dell’11,7%. Senza contare il fatto che tra gli adulti il 59,5% (58% nel 2015) non legge nemmeno un libro in un

anno... Sono i supereroi come Alessandro Sanna che possono riportare gli occhietti dei più piccini dallo schermo al foglio inchiostrato e le loro manine dal joystick alla carta e alle matite colorate. Basta poco: è ciò che ha provato a fare il nostro Alessandro, noto per collaborazioni con editori del calibro di Einaudi e Mondadori, il 17 novembre, collaborando alla realizzazione di un laboratorio per bam-

bini nella biblioteca: “Mano felice disegna…” è stato il binario steso dal disegnatore, in cui si è mosso il trenino dell’immaginazione del fanciullino.

Alessandro Dowlatshahi


13

Venerdì 7 Dicembre 2018

PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE ED INSTALLAZIONE - Gruppi elettrogeni insonorizzati fino a 2.000 kva - Gruppi elettrogeni e bigruppi supersilenziati - Noleggio di trasformatori ed autotrasformatori - Diverse tipologie di torri faro - Trasporto e posizionamento

Infissi in alluminio, alluminio/legno e pvc, Tapparelle, Persiane, Inferriate, Corrimani in acciaio e alluminio, Tende da sole, Pensiline e tettoie, Porte per interni e blindate, Zanzariere, Box doccia

Ci trovate in Strada Lotelli n.3 46042 Castel Goffredo – MN Tel. 0376-779310 Fax 0376-788109 info@brunettigeneratori.it www.brunettigeneratori.com REPERIBILITÀ 7 GG. SU 7 GG. 24 H SU 24 H

Cassi Serramenti Srls - Laboratorio ed Esposizione Via Dei Lavoratori, 3 - 20090 BUCCINASCO - MI Tel. +39.02.48843039 Cell. +39.340.3478871 www.cassiserramenti.com

ICA PRAT ITA U GRAT R PE E ZION A R T DE CALE FIS


14

Venerdì 7 Dicembre 2018

ANCORA PIÙ DISPENSER! PUOI TROVARE LA TUA INFORMAZIONE SETTIMANALE A: ASSAGO SALUMERIA MASCHERPA Via Duccio di Boninsegna, 11 EDICOLA Via Matteotti BAR CAPRICCIO Via Matteotti, 10/A BAR TABACCHI GERANIO Via Duccio di Boninsegna, 11 TRATTORIA BAR F2 Via Roma, 22 BAR JOLLY Via Roma, 29 PANIFICIO NITA Via Roma, 17 BAR TABACCHI STORY Via Roma, 7 KISS BAR Via Roma, 2 BAR TRATTORIA ANNA E GIULIO Via dei Caduti, 8 D&D PAN CAFFÈ Via Matteotti, 10 FARMACIA SANT’AGOSTINO Via Roma, 2 FONDAZ. PONTIROLO ONLUS Via A. Volta, 4

BUCCINASCO IMMOBILIARE ROSSIN Via Vittorio Emanuele,1 CARTOLERIA MERCERIA IL BOZZOLO P.zza Cav. di V. Veneto, 8 LA GRIGLIA SUL FUOCO Via Lomellina, 26 CASA IDEALE Via Emilia, 5/B MC2 SPORTWAY Via Aldo Moro, 1 EDICOLA LA CHIESETTA Via Emilia, 2 EDICOLA RECCHIMUZZI Via Romagna, 1 FARMACIA EMILIA Via Romagna, 1 EDICOLA MILANO PIÙ Via Aldo Moro FARMACIA COMUNALE Via Marzabotto, 1 BAR SODA Via degli Alpini, 46/48 BAR SMILE Via Vittorio Emanuele, 3 EDICOLA ROMANO BANCO Via Vittorio Emanuele CENTRO CIVICO ANZIANI Via Marzabotto, 3 MILANOPANE Via Fratelli Cervi, 22/24 GYM & FUN Via Indipendenza, 3 RISTORANTE ANSELMO’S Via Indipendenza, 3 PANIFICIO BEDON Via Palermo, 9 PANIFICIO BEDON Via Emilia, 1 LA FABBRICA DEI SAPORI Viale Lombardia, 31 PIZZERIA SAN TOMMASO Via dei Mille, 20 FARMACIA DOTT. CARNELLI Via Lomellina, 5 CARREFOUR EXPRESS Via Romagna, 1 FARMACIA S. ADELE Via Carlo Porta, 4 PORTINERIA Villaggio Rovido NATURALIA Via Manzoni, 10 BAR LA CHIESETTA Viale Lombardia, 1 SAMY’S BAR Via Gobetti, 2 FABIOTTICO Via dei Mille, 4 FARMACIA COMUNALE 2 Via Don Minzoni, 5

FARMACIA TRIESTE Via Trieste, 24 FOOD HOUSE Via Lomellina, 1 COLORIFICIO MARINI Via Petrarca, 1 ALEXIS BAR P.zza Cav. Vittorio Veneto SHUN FA Via Emilia, 5/c CENTRO SERVIZI SICUREZZA Via Emilia, 5/c CAFFÈ DE LA PLAZA Via Emilia, 3/a LAVANDERIA NORDESTWASH Via don Minzoni, 24 BAR PIÙ Centro Comm. Milano Più SUPERMERCATO SIGMA Via Lomellina, 23 NATURALMENTE GELATO Via degli Alpini 48/b BAR GELATERIA IL SORRISO Via dei Gelsi 1/c DOCTOR BUCCINASCO Via della Resistenza, 121 BAR COCCOLE D’ORO Via don Minzoni BAR TRATTORIA IL BUCCINO Via Roma PALESTRA G MOVE Via Modena, 5

CESANO BOSCONE CINEMA TEATRO CRISTALLO Via Mons. Pogliani CAFÉ DE MARIE Via Grandi, 13 ARTE E SAPONE LAVANDERIA SELF SERVICE P.zza Mons. Moneta, 42 COMITATO DI QUARTIERE “PASUBIO VIVE” Via Libertà, 9 MARZORATI CAMERETTE Via B. Croce, 13 C’È UN PELO DI TROPPO Via Turati, 22 IL BAR DEL FUTURO Via Libertà, 22 CAFFÈ SOPHIA Via Pasubio, 15 BAR BETULLE Via delle Betulle, 1 FARMACIA TESSERA Via Fratelli Rosselli, 1 EDICOLA Via Benedetto Croce, 10 CREM Via Milano, 5 PANIFICIO UGGERI Via Milano 8 PANCAFFÈ Via Repubblica, 35 PANIFICIO SAPORI DI PANE E NON SOLO... Via Dante, 3 CIRCOLO ARCI Via Kuliscioff,8 ASSOCIAZIONE SPIGHE D’ORO Via Don Sturzo,8 LA SALA DELLA TRASPARENZA Via Libertà ASSOCIAZIONE SOCIO CULTURALE Via Turati,18 EDICOLA Via Libertà FARMACIA PASUBIO Via Pasubio,1 FARMACIA DEL GIARDINO Via Delle Betulle, 3 CAFFETTERIA COLOMBO Via Cristoforo Colombo PANIFICIO L’ANGOLO DEL PANE Via De Amicis, 16 PANIFICIO Via Diaz SPACCIO AGRICOLO Via Roma, 46

FARMACIA DR. CAMERA Via Mons. Pogliani, 16 POLIAMBULATORIO Via Mons. Pogliani, 16 PASTICCERIA MERLINI Via Mons. Pogliani, 56 BAR AL BUS Via Roma 51 PANE E DOLCI Via Libertà EDICOLA Via Garibaldi FARMACIA Via Roma, 76 FARMACIA S. SPIRITO Via Repubblica, 2 CHOCO PAN CAFFÈ Via Dante, 16 EDICOLA Via Fermi ang. Via Roma PANE DOLCI E SFIZI Via Roma, 96 PANETTERIA ANTICHI SAPORI Via E. Fermi, 6 PANIFICIO PASTICCERIA Via Pasubio, 47 MAGIA BAR P.zza Mons. Moneta, 6 PREGIATA PIZZERIA Via Roma, 19 CARTOLERIA-MERCERIA PAILLON Via della Repubblica, 5 CALONGHI RIPARAZIONI Via delle Betulle, 7 UFFICI COMUNALI Via Vespucci, 5 MORO IL FIORAIO Via Mons. Pogliani, 42 PIZZERIA TABISCA Via Libertà, 16 FATTORIA DEL CASARO Via Pasubio, 61 IMPRONTE DI COLORE Via Roma, 97 MADAME LA CREPE Via Dante, 12 OROLOGERIA TIME OUT Via Roma, 36 XIER3 RIS TORANTE Via Isonzo, 26 IL CALZOLAIO Via Roma, 73 CAFFETTERIA “STUZZICHERIA” Via Dante, 28 BAR PRINCIPE Via Roma, 108 CENTRO TIM Via Pasubio, 4 SHOP BARBER Via Betulle CESANO RUGBY Via Don Sturzo CAFFETTERIA DELLE STELLE Via Roma, 52 FRANCESCHI (MATERIALE EDILE) Via dei Mandorli, 22 AUSER Via Dante, 47 (Villa Marazzi) CONDOMINIO GIRASOLE Via Vespucci, 23 CAFFÈ TERRA Via Mons. Pogliani, 50 AUTOSCUOLA SAN MARCO Via Betulle, 5 ABBIGLIAMENTO BOZZATO Via Roma, 65 EL CAFFERIN Via Dante, 26

CORSICO NOTO CAFÈ Via V. Emanuele II, 23 DISTRIBUTORE ENI Via Vigevanese EDICOLA P.zza Libertà, 10 BAR TABACCHI COMMERCIO Via Cavour, 1 CSG IMPIANTI Via Ugo Foscolo, 44

VOGLIA DI FRUTTA Via Cavour, 8 ORTOFRUTTA DANILO Via S. Adele, 8 SUPERMERCATO CRAI Via Cavour, 76 RIPARO QUOTIDIANO Via Cavour, 3 CARTOLERIA NON SOLO SCUOLA Via Copernico, 47 PIZZERIA SMERALDO Via Copernico, 77 GESPAN Via Leonardo da Vinci, 19 CARTOLIBRERIA Via Curiel, 2 MERCATINO DELL’USATO P.zza Europa, 39 PANETTERIA CURIEL Via Curiel, 2 BAR DAMATRA’ Via Vecchia Vigevanese, 7 FARMACIA COMUNALE Via XXIV Maggio, 2 I MAESTRI DEL PANE Via XXIV Maggio, 2 PIZZERIA SAN GIORGIO Via Ugo Foscolo, 50 SARTORIA LAVANDERIA S. GIORGIO Via Salma, 21 PANIFICIO IL FORNO DI VIA MONTI Via Monti, 55/A FARMACIA PRATI P.zza F.lli Cervi, 8 ABC SERVICE P.zza F.lli Cervi, 6 FARMACIA INTERNAZIONALE Via Milano, 17 BAR TABACCHI CLAYTON Via Volta, 22 PANIFICIO IL PANE... IL DOLCE Via Sant’Adele, 46 BAR SCOOBY DOO Via Parini, 15 CALDO AMBIENTE Via Garibaldi, 42 FARMACIA MUTTINI Via Copernico, 4 L’ANGOLO DEL PANE Via Copernico, 12 FARMACIA EUROPA P.zza Europa, 37 PROFUMERIA PIÙ BELLA Via Cavour, 43 PANZEROTTO MIO Via della Resistenza, 8 TOYS CENTER Viale Italia NEW COFFEE TIME Viale Italia, 12 PANIFICIO Via Montello, 14/A CAFFETTERIA-BAR-TABACCHI Viale della Liberazione, 30/c ERBORISTERIA SANATANA Via Roma, 9

CUSAGO FARMACIA DR.SSA DALMAZIO Via IV Novembre, 8 PANIFICIO ANTICO FORNO Via Casati, 4 CAFFÈ DELLA POSTERIA Via Libertà, 24 BAR GELATERIA-OSTERIA RAVELLI Via Libertà, 25 CENTRO SPORTIVO AQUADOLCE Via F.lli Cervi, 5 RISTO GRILL AQUADOLCE Via F.lli Cervi, 5 RISTORANTE PIZZERIA TOURLÉ Viale Europa, 30/c10 IL PARADISO DEL DOLCE C/o parcheggio VIRIDEA RISTORANTE PIZZERIA VISCONTEA Via per Bareggio

GAGGIANO EDICOLA DI TITO Via Carroccio

FARMACIA CAROLI Via Carroccio, 19 PANIFICIO Via Carroccio, 19/c PANIFICIO TARANTOLA Via Roma, 36 FARMACIA D.SA ROUMELIOTOU P.za Cav. Vittorio Veneto, 2 LE CARTOIDEE DI MONICA Via al Cornicione, 12 LA ZAMPA Via al Cornicione, 48 MACELLERIA - SALUMERIA Via Matteotti, 46 FRUTTA VERDURA MIRACCA-CIMA Via Liberazione, 1 BAR EDEN Via Gramsci, 7

TREZZANO S/N CAFFÈ ROMA Via Roma THAT’S AMORE Largo Risorgimento, 12 LA PIAZZETTA Largo Risorgimento, 3/5 BAR DEL CENTRO Via Rimembranze LA BOUTIQUE DEL PANE Via E. Fermi, 34 BAR TENCONI Via L. da Vinci 58 QUEEN CAFÈ Via Garibaldi, 20 80 VOGLIA DI... P.zza San Lorenzo, 5 PICASSO CAFFÈ P.zza San Lorenzo, 5 ROXY BAR Via Leonardo da Vinci, 102 COSTANZA’S BAR Via Leonardo da Vinci, 154 MI MANDARINO Via Leonardo da Vinci, 129 PANE CIOCCOLATO Via Morona, 62 BAR TABACCHI MORONA Via Morona, 80 PANIFICIO FIBRE DI GRANO Via Indipendenza, 21 FARMACIA MORONA Via Morona, 62/A FARMACIA D.SSA BORSARI Via Toscanini, 17 PANETTERIA TOSCANINI Via Toscanini, 19 FARMACIA D.SSA GERARDIS Via Matteotti, 13 PANETTERIA Via Roma, 2 FARMACIA COMUNALE 1 Viale Indipendenza, 14 PANETTERIA UGGERI Via Leonardo da Vinci, 66 EDICOLA SCARAVELLA Via Leonardo da Vinci, 209 BAR TRATTORIA TREZZANESE Via San Cristoforo, 50 ARIEL CAFÉ Via L. Da Vinci, 191 SELF-RESTAURANT ZIME’ Via Leonardo da Vinci, 97 NAT&BIO Via C. Colombo, 37

S. DONATO M.SE BAR TABACCHI VITTORIA Via Gramsci, 12 EDICOLA Via Alfonsine FARMACIA COMUNALE N.1 Piazza Tevere, 22 FARMACIA COMUNALE N.2 Via Gramsci, 14 FARMACIA METANOPOLI Via Monte Bianco, 10/12 FARMACIA SANTA BARBARA Via Alfonsine, 22 FARMACIA SAN CARLO Via Parri, 57

ALIMENTARI “ALLE CASCINE” Via Adige, 2 EDICOLA P.zza Tevere “EL PRESTINEE DE SAN DONAA” Via della Libertà, 4 PANIFICIO PANETTERIA METANOPOLI Via Alfonsine, 24 PANIFICIO Via Di Vittorio, 47 PANIFICIO GRANFORNO Via Mont Bianco, 7/9 EDICOLA Via della Libertà, 9 CARTOLERIA Via della Libertà, 28 BAR TABACCHI DIANA Via Martiri di Cefalonia, 35 PANETTERIA PRINCIPE Via Martiri di Cefalonia, 35 MACELLERIA BASANA Via Martiri di Cefalonia, 35 EDICOLA POZZOBON Via Europa, 1 BAR GIUDICI Via Europa, 24 FARMACIA COMUNALE 4 Via Europa, 7 (ang. v. Morandi) BAR DEL CORSO Via Europa, 44 (ang. v. Morandi) TABACCHERIA Via Morandi (fronte ospedale) EDICOLA BALDASSARRI Via Kennedy CARTOLERIA KENNEDY Via Kennedy, 14 EMPORIO DEL PANE Via Angelo Moro, 39 BAR PASTICCERIA BELLA SICILIA Via Angelo Moro, 57 LARY BAR Via Salvemini, 3 CAFFÈ MINERVA P.zza Supercortemaggiore, 3 BAR TRATTORIA S. MARTINO Via Emilia, 34 NOLEGGIO BICICLETTE MM San Donato P.zza IX Novembre CIRCOLO ACLI P.zza Santa Barbara, 5 BOTTEGA ITALIANA Via Cesare Battisti, 16/b OLIVIMMOBILIARE Via Martiri di Cefalonia, 2 MERIGGI GASTRONOMICA Via Martiri di Cefalonia, 2 CRAZY PIZZA Via Marignano, 1 (Milano) PANIFICIO LAYLA Via Rogoredo, 113 (Milano) LEPETIT CAFÉ Via C. Battisti, 55 DPIÙ DISCOUNT Via Correggio VOBIS TELEFONIA Via A. Gramsci, 32 EDICOLA CARTOLERIA DOZIO Via Trieste, 35 BREAD & COFFEE Via Trieste, 45 CAFFETTERIA DA SERENA Via Trieste, 6 SUPERMERCATO CRAI Via Trieste, 8 DREAMS BAY CAFÉ Via Strasburgo, 3

S. GIULIANO M.SE FARMACIA COMUNALE N.1 Via S. Remo, 3 FARMACIA LOMOLINO Via M. Gorki, 8 FARMACIA RUBISSE Via Trieste, 43 IL FORNARETTO F.LLI INSERRA Via Costituzione, 29 PANETTERIA MATELLINI A. Via Costituzione, 5

PANIFICIO DOLCE & SALATO Via F.lli Cervi, 29 GELATERIA & CREPERIA Via F.lli Cervi, 19 PANIFICIO FORNO MEDITERRANEO P.zza Italia, 12 BAR NEVE Via dei Giganti, 16 EDICOLA CAMPO VERDE Via dei Giganti PANIFICIO “NON SOLO PANE” Via M. Gorki, 8 EDICOLA DA ALESSANDRO Via M. Gorki ang. Via Bixio BAR PERLE DI CAFFÈ Via Papa Giovanni XXIII, 29/E PIZZA MANIA KEBAB Via Papa Giovanni XXIII, 13 BAR TABACCHI IMPERIOSO Via Papa Giovanni XXIII, 17/C FARMACIA SERENELLA P.zza Vittorio Alfieri, 9 LUCA BAR Via Roma, 54 PIZZA KEBAB Via Roma, 21 BAR MAN Via Piave, 1 SALUMERIA IL TORELLO DI S.G. Via Papa Giovanni XXIII, 2 PANIFICIO ARCOBALENO Via F.lli Cervi, 8 FARMACIA BORGOLOMBARDO Via Labriola, 18 TENNIS DEL LAGO Via Risorgimento, 19 FARMACIA COMUNALE N. 3 Via Cavalcanti, 1 CARTOLERIA DEL VILLAGGIO Via della Repubblica, 0/A CAFFÈ TABACCHI RISTÒ P.le della Stazione, 3 CARTOLERIA TIPOGRAFIA MASCHERPA Via Roma, 75 ALIMENTARI ALLE CASCINE Via IX Febbraio, 7 CASA DEL PANE Via F. Turati, 20 CIRCOLO ARCI “EL CIRCULIN” Via F. Turati, 23 PANIFICIO L’ANGOLO DEL PANE Via dei Giganti, 7/9 SUPERMERCATO TUODÌ Via Trieste, 56 SUPERMERCATO SIGMA Via Trieste, 27 PANIFICIO PINO E PATRIZIA Via Trieste, 11 PANIFICIO DOLCI SAPORI Via Piave, 2 EDICOLA Piazza della Vittoria FRUTTA E VERDURA Via Roma, 68 PANETTERIA MINIMARKET Via Giolitti, 14 CAFFÈ ‘900 - Via Giolitti, 21 GELATERIA CAFFETTERIA Via Verdi, 26 KING BAR P.zza Italia, 2 CAFFETTERIA CAVOUR Via Cavour, 53/A BAR OASI - PARCO NORD Via Cattaneo GUIDO’S CAFÉ Via Carlo Porta, 2 LAVANDERIA Via Cavalcanti, 1

MILANO FAUNAFOOD Via Lodovico il Moro, 147 PANCAFFÈ Via Lodovico il Moro, 159 CARTOLIBRERIA GIOCATTOLI Piazzale Negrelli, 4


15

Venerdì 7 Dicembre 2018

BUCCINASCO

Fabrizio De Stefano: imprenditore dal volto umano

BUCCINASCO (rec) I più vecchi lo conoscono, i più giovani dovrebbero conoscerlo, proprio per conoscere il passaggio dell’uomo che ha fatto l’impresa. Certamente parte delle buone “leggende metropolitane” è Fabrizio De Stefano con la sua “Fiat” Concessionaria, tra le prime del territorio, a festeggiare i cinquanta anni

di attività. Raccontare di Fabrizio non è certamente semplice perché è un insieme di energia e desiderio che trasuda, voglia di fare, di essere ancora partecipe. Una memoria storica vissuta giorno per giorno tra le centinaia di cose fatte. Irpino di Solofra, in provincia di Avellino, arrivato g i ova n i ssi m o a Milano nel 1962 e a Buccinasco nel 1968. Le domande non sono necessarie, è un fiume in piena con acqua pulita, non inquinata da lamenti e rimpianti. Ci lasciamo coinvolgere nel suo raccontare… Beh, qualche domandina per contenerlo si è resa necessaria “Sono partito a 15 anni da solo e devo ringraziare mio

padre che faceva il commerciante di bestiame e mia madre che aveva l’unica sale e tabacchi del paese dove si vendeva anche la carne. Mio padre mi ha lasciato andare, ha avuto fiducia in me, che per essere nei nostri paesi non era da tutti. A Milano avevo una zia che aveva tre negozi di attività sportive… ma poi da lei non ci sono mai andato. Dopo poco tempo ho, nel 1966, aperto una carrozzeria in via Cottolengo a Milano con un socio che si chiamava Palmisano che era di Buccinasco. Poi ognuno è andato per la sua strada e ho aperto a Buccinasco, in via degli Aceri. Via che non c’era… tutta terra battuta, con i fossi ai lati. Ho iniziato a lavorare notte e giorno sempre come carrozziere. A Buccinasco devo molto, all’inizio uno che faceva il ciclista mi ha dato del pazzo perchè volevo aprire a Buccinasco… Ma io sapevo quel che facevo. Poco dopo ho comprato il carro attrezzi per fare i servizi per il Comune di Corsico e Buccinasco, per

carabinieri che mi chiamavano per tutti gli incidenti, per macchine abbandonate incidentate. Nel frattempo ero il fiduciario del tribunale. Forse perché ero l’unico? Mi piace pensare perché ero bravo. L’attività del carro attrezzi poi l’ho ceduta gratis, dieci anni fa”. Fabrizio qualche aneddoto? “Beh, ne avrei tanti a Buccinasco ho fatto veramente molto”. Fabrizio continua con entusiasmo, ci parla dei suoi amici artisti di quando nel ‘72 la Zanicchi voleva fare una società con lui, ci racconta di Riccardo Fogli, padrino di suo figlio… Fabrizio ha nel sangue l’impresa: “Una volta era tutto più facile, aprire una carrozzeria è stato semplice, oggi ci vorrebbero mille cose e mille spese”. Alla mia sollecitazione ci parla del suo rapporto con la politica “Non ho mai voluto fare cose politiche a Buccinasco (mi scappa il sorrisino, ndr), sono un vecchio democristiano nato da una famiglia democristiana... Sai avevamo un

parente prete”. Nel ‘72 apre “organizzato Fiat”, ancora non si parlava di concessionaria si parlava di “commissionario”, in quegli anni vendeva da solo quasi 700 auto all’anno, erano altri tempi! L’argomento auto è ovviamente pieno di belle storie, alcune le racconta con evidente emozione, con la stessa emozione nel raccontare del trasferimento dell’attività ai figli Nico, Davide e Daniela. Fabrizio nonno? Certo che sì! Di dieci splendidi nipoti! Si continua a raccontare, è coinvolgente nel suo entusiasmo, ogni fatto resta il primo amore, che continua a 72 anni con cinquanta anni di attività, passando dai variegati mestieri. Ricorda e racconta di alcuni nomi importanti per la sua vita… Poi, accompagnato da un sorriso, un nome su tutti: Maria, sua moglie, il principale sostegno di sempre. Lunga vita al tuo futuro di imprenditore, dal volto umano.

RC

Ristrutturazioni Edili

Manca Giancarlo Impiantistica Rivestimenti Pavimenti

RIVERA - MONTECENERI (Canton Ticino-CH)

40 minuti da Como

SCONTO 10%

INGRESSO GIORNALIERO SPA

€24,90*

anzichè

PREVENTIVI GRATUITI

€ 56

*con l’ingresso Giornaliera Spa, l’ingresso all’area Splash è OFFERTO!

PRESENTANDO QUESTA PAGINA

Cell. 333.2920041

giancarlo.manca@yahoo.it

INGRESSO GIORNALIERO SPLASH

€19,90

anzichè

€ 42

INGRESSO GIORNALIERO SPLASH BAMBINO (6/16 anni)

€14,90

anzichè

Soggiorno Romantik

€ 32

Acquista su

www.comincom.it

RESORT

per informazioni

039 99 89 246 348 07 40 856

VIA BRIFFI, 22 BARDINO VECCHIO (SV) a soli 4 km da Pietra Ligure e 7 km da Finale Ligura

Pernottamento in Camera Matrimoniale Romantik, Romantico Benvenuto in camera con fragole al cioccolato e soft drinks, Accesso alla Spa & Beauty, Prima colazione a buffet, Cena nella Sala del Camino.

per 2 persone

¤ 169,00 anzichè ¤ 318,00

Acquista su www.comincom.it Per informazioni: 039.99.89.246 - 348.07.40.856


APPUNTAMENTINELTERRITORIO

16

Venerdì 7 Dicembre 2018 VENERDÌ 7 dicembre buccinasco Auditorium Fagnana (via Tiziano 7), ore 21.00 – In viaggio con Jacqueline, proiezione del film di Mohamed Hamidi nell’ambito della rassegna “Cinema, mon amour”, cineforum gratuito condotto da Pino Nuccio, in collaborazione con l’associazione Gli Adulti. Cesano Boscone Sala delle Carrozze Villa Marazzi – dal 3 al 9 dicembre l’Associazione Artistico Culturale Gruppo Sirio con il patrocinio del Comune di Cesano Boscone presenta la Mostra di pittura “Incontriamoci a Villa Marazzi” di Angela Aruta, Giusy Canzi, Enrico Maria Galli, Nicola Rizzo. Nei giorni 7/8/9 dicembre i pittori saranno presenti dalle 11.00 alle 19.00. Ingresso libero. Vernissage con rinfresco 8 dicembre ore 17.00 Centro Anziani, dalle ore 15.00 – Sono aperte le iscrizioni per il Pranzo di Natale di domenica 16 dicembre alle ore 12.30 con ballo e musica dal vivo al centro anziani “Spighe d’oro” in via don Sturzo. Il costo è di 15 euro. L’iniziativa è rivolta ai residenti che hanno almeno 65 anni d’età (è richiesta la carta d’identità). I posti sono limitati. Corsico Biblioteca per bambini (via Cavour 9) – Piccolo bibliotecario per giorno Hai sempre sognato di fare il bibliotecario? La biblioteca per bambini aspetta tutti i bambini dai 6 ai 10 anni per scoprire cosa fa un bibliotecario. Info e prenotazioni al 338.73.74.232 da lunedì a sabato dalle 16.00 alle 19.00. Biblioteca comunale (via Buonarroti 8) – Ultimo giorno della Mostra “Lascia che illustri...”, organizzata in collaborazione con Fondazione per Leggere.

SABATO 8 DICEMBRE Buccinasco Auditorium Fagnana (via Tiziano 7), ore 21.00 – Ripassi domani, spettacolo teatrale a cura della compagnia teatrale Gli Adulti, regia di Chiara Pozzoli, nell’ambito della Stagione teatrale. Ingresso euro 5,00. San Giuliano Milanese Natale Insieme. Spazio Comunale, strada per

Civesio 32, dalle ore 9.00 – Mercatini ed Eventi per grandi e piccoli Laboratorio di Natale: creazione di oggetti e addobbi. Trezzano sul Naviglio Via Castoldi angolo via Marchesina – Risplenderà. Iniziativa organizzata dal centro Culturale Cristiano Evangelico di Trezzano con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale. Programma: dalle 10 alle 12 attività per bambini: ti racconto una storia della Bibbia, Laboratorio pasta di sale; dalle 14.30 alle 17.00: Giochiamo insieme ai ragazzi in Gamba; dalle 20.30 alle 22.00: Concerto Gospel con la partecipazione del Gruppo Musicale Klesis.

San Giuliano Milanese Natale Insieme Ore 9.00-19.00 - Piazza Alfieri Casetta di Babbo Natale/Carrozza trainata dai cavalli e per i bambini foto con Babbo Natale a cura del Comitato Serenella. Ore 14.30-17.30 - SpazioCultura, Piazza della Vittoria – Laboratorio di Natale: creazione di oggetti e addobbi Trezzano sul Naviglio Sala Punto Expo (via Vittorio Veneto 30), ore 11.00 – Inaugurazione ed apertura della Casa di Babbo Natale di Giorgia Di Stefano organizzata dall’associazione culturale Lo Zainetto con il patrocinio del Comune di Trezzano.

DOMENICA 9 DICEMBRE

LUNEDÌ 10 DICEMBRE

Buccinasco Porticato Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, dalle 9.00 alle 13.00 – Buccinasco Km0 appuntamento con il mercato agricolo. Vendita diretta con i produttori locali di ortofrutta, carni, formaggi, salumi ecc.

Buccinasco Bar Buccino (via Roma 4), ore 17.00 – Raccontami, raccontati, ciclo di incontri aperti a tutti, organizzati dalla Banca del Tempo e dei Saperi. Questa volta si parlerà di “Genesi, composizione di un testo poetico” a cura di Alfredo Panetta. Per informazioni: tel. 02.45715758 bdtbuccinasco@gmail.com.

Via Roma, Modena, Bologna, dalle 8.00 alle 19.00 – Pulci e non solo..., mercato del brocantage. Cascina Fagnana (nuova ala), via Fagnana 4, ore 15.00 – Progetto di arteterapia. “Libera espressione”, progetto di arterapia gratuito rivolto a persone con disabilità a cura dell’associazione Artemizia. Terzo incontro “Abbraccio di colori”, in cui si sperimentera’ l’uso dei colori liquidi come acquarelli o tempere diluite. Auditorium Fagnana (via Tiziano 7), ore 16.00 –Pensione O’Marechiaro commedia teatrale brillante con la regia di Mario Meloni. Spettacolo a cura del gruppo teatrale “Green Planet” di ProLoco Buccinasco. Ingresso a offerta libera. Cesano Boscone Auditorium Casa della Musica (via Matteotti 9), ore 17.00 – A Sera d’a Vigilia ovvero Natale in casa Cupiello… un anno dopo Commedia in due atti di Edmondo Capecelatro con la compagnia “Il Teatro degli Oziosi”. Ingresso gratuito. Cusago Edizione natalizia della fiera mercato dell’Antiquariato, artigianato e prodotti bio, curata dalla locale Pro Loco.

Auditorium Fagnana, via Tiziano 7, ore 18:00 – Guardare oltre, spettacolo teatrale a cura dei ragazzi e degli operatori del Centro Diurno Disabili “L’Arcobaleno” di Trezzano sul Naviglio, allestimento di una mostra-mercato dei manufatti realizzati dai ragazzi durante i laboratori e distribuzione del giornalino del C.D.D. Corsico Sala La Pianta (via Leopardi 7), ore 17.30 – Inaugurazione della mostra dell’artista Cecilia De Stefani Tra terra e cielo aspirando all’eterno, con il patrocinio del Comune di Corsico. Fino a domenica 16 dicembre: da martedì 11 a venerdì 14 dicembre dalle 16 alle 19, sabato 15 dicembre dalle 15.30 alle 19, domenica 16 dicembre dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.30. Scuole dell’Infanzia comunali Battisti e Dante, dalle ore 16.15 alle ore 18.15 – Open Day. Si potranno visitare le Scuole dell’Infanzia comunali di via Battisti (entrata in via Saffi) e di via Dante n. 5. Trezzano sul Naviglio Centro socio Culturale Laboratori Natalizi Addobbiamo le feste su prenotazione presso lo Spazio Giovani in Via Manzoni 12. Ingresso libero.

MARTEDÌ 11 DICEMBRE

piedi, pellicola di Franck Dubosc.

Buccinasco Centro culturale Robarello (via Mulino 10), ore 21.00 – Danze popolari dal mondo. Serata di auguri con il Duo musicale “Fragole e tempesta”, musiche e balli popolari, serata organizzata dall’associazione culturale Van-ghe’ (ingresso libero). Info: Pia 366 6584359 - Carla 340 8659166 - Gabriella 338 4074720

Cascina Roma, ore 17.00 – SpazioDUe: Festa di Natale. Anche quest’anno SpazioDUe organizza una festa di Natale per salutare gli utenti e augurare loro delle buone feste. In occasione di questo incontro, i bebè potranno fare merenda, mentre i genitori avranno modo di costruire un addobbo natalizio. Incontro gratuito.

Cesano Boscone Sala delle Carrozze di Villa Marazzi, ore 19.00 –Convocazione Commissione Consiliare congiunta Territorio/Economica. Auditorium Casa della Musica, ore 21.30 – Esibizione del Coro Stelle Alpine San Donato Milanese Multisala Troisi, ore 16.00 – La grande arte al cinema: “L’uomo che rubò Banksy”, il film evento sull’artista e writer inglese – considerato uno dei maggiori esponenti della street art – racconta di arte, culture in conflitto, identità e mercato nero. Centro Yabboq, ore 16.00 – Open day di Natale in Yabboq. Per l’occasione, la sede dell’associazione ospiterà un mercatino con pesca di beneficienza, giochi, merende e molto altro. San Giuliano Milanese Biblioteca di SestoUlteriano (via Lombardi), ore 17.00 – Natale in Biblioteca Lettura animata e rappresentazioni per bambini a cura di Teatrodipietra onlus.

MERCOLEDÌ 12 DICEMBRE

Trezzano sul Naviglio Centro Socio Culturale (via Manzoni 10), ore 21.00 – Ciclo di conferenze di Astronomia in collaborazione con il Circolo Astrofili di Trezzano. Ingresso libero.

GIOVEDÌ 13 DICEMBRE Assago Mediolanum Forum – X FACTOR 12. LA FINALE Buccinasco Cascina Robbiolo (via Aldo Moro 7), ore 15.00 –Università da 0 a 100 anni. Psicologia - “Psicologia delle emozioni” a cura di G. Perfetto. Corsico Biblioteca comunale (via Buonarroti 8), ore 21.00 – Cinema in biblioteca -Thriller... che passione! Tutti i giovedì fino al 13 dicembre 2018 si svolgeranno proiezioni di film thriller, a seguire conduzione e commento a cura di Giostra Cooperativa Sociale Onlus. Programma dei film in biblioteca. Ingresso libero. Biblioteca, ore 20.45 – I GioveNott, rassegna culturale organizzata dalla Banca del Tempo in collaborazione con il Comune di Cusago e con il patrocinio della Fondazione per Leggere. 68° incontro, XI edizione.

Buccinasco Centro Culturale Robarello (via Mulino 10), ore 20.00 – Corso di Tai Chi Chuan organizzato dall’Accademia dei Poeti Erranti, a cura di Verena Battilana.

San Donato Milanese Sala Polivalente del Centro Anziani (via della Chiesa) – XIII concorso “Questo Natale l’ho fatto io” Il 18 dicembre, ultimo giorno, si terrà la premiazione della migliore creazione in arte povera ispirata al tema natalizio.

Cesano Boscone Scuola Secondaria di I grado “L. Da Vinci” (via Vespucci 9), ore 17.00 – Visita della scuola e dei laboratori con attività svolte dagli alunni, esibizione dell’orchestra e presentazione dell’offerta formativa.

Centro anziani, ore 15.00 – Auguri di Natale al Centro Anziani. Gli alunni delle classi della scuola primaria Salvo D’Acquisto incontreranno i nostri anziani per scambiarsi gli auguri di buon Natale e felice anno nuovo.

San Donato Milanese Multisala Troisi, ore 16.00 – Cineforum: Tutti in


POLITICA

Venerdì 7 Dicembre 2018

A grande richiesta ritorna il Cinema... CINEMA M U LT I S A L A

SAN GIULIANO MILANESE

INGRESSO per TUTTI GLI SPETTACOLI compresi quelli 3D TUTTI I GIORNI per TUTTI I FILM

SEMPRE VALIDO

17

NON PERDERTI LE

PRIME VISIONI!

OFFE

STREPITORSTAA !

4,39 anzichè

€11 11

Presenta alle casse il coupon stampato acquistato su www.comincom.it e non questo ritaglio Per informazioni: 039.99.89.246 - 348.07.40.856

IL GRINCH

IN PROGRAMMAZIONE

CESANO BOSCONE

Piscina, l’opposizione abbandona il Consiglio CESANO BOSCONE (dfg) Se qualcuno aveva dei dubbi sull’inizio della campagna elettorale a Cesano, la serata di giovedì in consiglio comunale ha chiarito ogni perplessità. Lo scontro si fa duro e si parte dal tema che sta davvero a cuore ai cesanesi: la questione piscina comunale. Una pagina nera per la storia della città, con quel fallimento che è costato 4 milioni di euro (poi ricalcolati a meno di due) del project financing sotto la precedente amministrazione. La piscina, rimasta aperta per poche settimane e solo parzialmente, è stata consumata dal degrado, in preda a vandali e incivili

che hanno rubato tutto quello che si poteva portare via trasformandola in un ecomostro. La cordata di imprese

La luce in fondo al tunnel si chiama RTI, Raggruppamento Temporaneo di Imprese, costituito da Gruppo bancario ICCREA, dal Consorzio Ercole, che costruisce impianti sportivi, e da A&T Europe spa, della quale fa parte anche la società Piscine Castiglione, attiva dal 1961, che ha realizzato impianti per giochi olimpici e mondiali. In sostanza, una cordata di imprenditori pronti a investire 6 milioni di euro per il rilancio dell’im-

pianto. Le contestazioni di Raimondo

Se ne doveva parlare ieri sera (giovedì scorso, ndr) in consiglio, ma l’opposizione ha lasciato i banchi vuoti. “Ieri sera – racconta il consigliere di Fratelli d’Italia Fabio Raimondo –, alla presenza dei soli consiglieri di maggioranza Pd e lista civica, il consiglio ha approvato la variazione di bilancio che impegna i primi 600mila euro degli oltre 6 milioni previsti per la realizzazione della piscina. Il regolamento consiliare stabilisce che gli atti relativi alle proposte iscritte all’ordine del giorno devono essere messi a disposizione dei consiglieri almeno 72 ore prima, ma gli ultimi atti del Collegio dei Revisori dei Conti sono stati trasmessi solo nel pomeriggio”. In più, Raimondo contesta che una delibera citata dai revisori “non è stata pubblicata all’albo pretorio, per cui i consiglieri non ne sono a conoscenza”, spiega il consigliere. Aggiunge Raimondo: “Ho chiesto di rinviare il punto all’ordine del giorno e una breve sospensione, ma il presidente – Giovanni Bianco, ndr – ha ritenuto di procedere ugualmente, con il rischio che tutti gli atti conseguenti a questa delibera vengano annullati”. Da qui, la decisione insieme agli altri consiglieri di opposizione di abbandonare l’aula. “Scriverò al Prefetto perché questa arroganza non è più tollerabile”, tira la stoccata Raimondo. Il sindaco: “due questioni risibili”

“Da sincero democratico sono rattristato del fatto che al momento della discussione sulla variazione di bilancio il Movimento 5 Stelle e Fratelli d’Italia siano usciti dall’aula. Assenti i consiglieri Cella, Guastafierro e Altitonante, Todaro è andata via per esigenze lavorative credo. La maggioranza, quindi, si è trovata da sola a discutere della piscina. L’abbandono di Insinsola e Raimondo è stato motivato da due questioni formali risibili”, replica il sindaco Simone Negri. La posizione di Negri

Sul tema della delibera non pubblicata, “io certamente devo firmare la delibera, ma comunque aveva il carattere dell’immediata eseguibilità

ed era quindi valida per i suoi effetti indipendentemente dalla mia firma”, spiega il primo cittadino. Sull’integrazione del Collegio dei Revisori con una nota su alcuni rilievi “mossi all’idoneità del piano economico finanziario, rispondo che siamo di fronte a un’autorità indipendente dalla Giunta ed essendosi già espressa positivamente sulla fattibilità dell’opera, ha sentito l’esigenza di aggiungere delle annotazioni, senza però cambiarne la sostanza”. Secondo il sindaco, “la minoranza aveva a disposizione da tempo tutto il materiale, compresi gli allegati della proposta che abbiamo ricevuto: era quindi nelle condizioni di esprimersi sulla piscina e non l’hanno fatto”. Ma per Raimondo “l’opposizione ha appreso di questo investimento da 6 milioni il 19 novembre. In soli dieci giorni, in fretta e furia, l’Amministrazione ha predisposto una variazione di bilancio ingente, sollevando perplessità anche dal Collegio dei Revisori che solo ieri ha ricevuto da parte del Comune il piano economico finanziario nella sua interezza”. “Perché tanta fretta?”

La domanda che si pone il consigliere è “perché tanta fretta? Il sindaco dice di aver ereditato 4 milioni di debiti, ma al suo successore ne lascia 6 milioni e a pagare saranno sempre i cittadini. Ci definisce irresponsabili, ma a soli sei mesi dalle elezioni sarebbe stato più responsabile lasciare questa decisione alla prossima amministrazione, sentita la volontà dei cesanesi”. Il sindaco replica: “Abbandonare l’aula è un male per la democrazia. I consiglieri avrebbero potuto stare in aula, partecipare al dibattito, mettere in luce le criticità. Questo non è rispetto delle istituzioni e dei propri elettori. Qui si parla del valore del senso di responsabilità”. Un valore che ribadisce sul progetto della piscina: “Il piano è stato analizzato da un avvocato specializzato e da una società di revisione e solo a seguito del parere favorevole abbiamo definito percorribile questa strada. Non vogliamo far correre nessun rischio al Comune, non possiamo permetterci di sbagliare”. Sei mesi alla campagna elettorale, ma il clima è già caldo. Le premesse per lo scontro, diciamo, vivace, ci sono tutte.


18

SPORT

Venerdì 7 Dicembre 2018

CALCIO Sconfitta invece per l’Assago sia in Promozione che negli Juniores

Un poker per il nuovo Mister del CSRB BUCCINASCO (bon) La lotta per il primo posto del girone F di Promozione sembra ormai una corsa a due. La Viscontea mantiene la vetta dopo la vittoria per 2-1 con il Robbio, a due lunghezze di distanza il Vighignolo, che ha superato l’Accademia Gaggiano per 3-2 nel recupero della decima giornata, oggi vincente per 4-2 con il Corbetta. Nelle altre tre caselle dei playoff si ferma il Lomello, sconfitto per 3-0 dal Bastida, vince invece il Varzi per 2-1 con l’Assago. Nelle zone basse il Voghera, dopo un grande esodo di giocatori, perde 9-0 con l’Accademia Gaggiano, doppio pareggio per Bareggio e Magenta, la prima 1-1 con il Vittuone, la seconda 0-0 con la Barona. Chiude la giornata la vittoria del Settimo Milanese per 1-0 contro il Bressana. VISCONTEA PAVESE 33 VIGHIGNOLO 31 LOMELLO 26 VARZI 25 BASTIDA 23 Fine playoff BRESSANA 22 ASSAGO 19 SETTIMO MILANESE 18 CALCIO VITTUONE 17 BARONA 13 ACCADEMIA GAGGIANO 13 PROMOZIONE GIRONE F ASSAGO – VARZI 1-2

Dopo il pari contro il Voghera di settimana scorsa, arriva la sconfitta per gli uomini di Gallanti, contro un cinico Varzi abile a sfruttare le occasioni che si sono loro presentate. I più pericolosi sono da subito i padroni di casa con Spinelli bravo a liberarsi e a calciare forte rasoterra, in due tempi Coppo blocca. Alla mezzora ancora i gialloblu pericolosi, cross di Fiorani, girata di testa di Trovato che non inquadra la porta. Il Varzi gestisce meglio il possesso palla senza creare pericoli, mentre l’Assago vive di fiammate più incisive, alla prima occasione però gli ospiti riescono a passare in vantaggio. Bella giocata di Ahmed sulla fascia, il numero 11 arriva sul fondo dove mette un cross invitante in area piccola, Cantiello si smarca bene e infila Burchielli freddamente. Adesso il Varzi è padrone del

campo e sfiora due volte il doppio vantaggio, prima con un colpo di testa di Cantiello salvato sulla linea da Lasagni e poi con una conclusione in area di rigore ben parata da Burchielli. Il secondo tempo vede l’Assago più propositivo in cerca del pareggio, il Varzi difende bene senza concedere vere occasioni ai gialloblu. Al ventesimo del secondo tempo ci prova Colombo di testa, su cross di Borgese, mandando però a lato. Al trentesimo viene atterrato Trovato in area da Romagnesi, per l’arbitro è rigore. Sul dischetto Convertino realizza il gol del pareggio. Le due squadre sono stanche e proprio una distrazione dovuta a poca lucidità costerà cara ai padroni di casa. Lancio lungo messo fuori dalla difesa gialloblu, la palla raggiunge al limite dell’area Coppini che ha tutto il tempo di controllare, prendere la mira e infilare Burchielli con una potente e precisa conclusione sotto la traversa. Mancano 10 minuti ma le sortite offensive assaghesi sono ben controllate dalla solida difesa degli ospiti. Ci prova ancora Trovato di testa, su palla inattiva, mandando nuovamente a lato. Sarà questa l’ultima occasione della partita con il Varzi che, con questi tre punti, vola al quarto posto solitario. Brutto periodo dell’Assago che in due settimane si è allontanato dalla zona playoff, ora distante 4 punti, la prossima settimana la sfida in casa del Bareggio è fondamentale per non perdere ulteriore terreno. Il Varzi si gode la quarta posizione, il prossimo turno arriva la difficile sfida contro il Gaggiano, in netta ripresa nelle ultime giornate. SECONDA CATEGORIA GIRONE S ROMANO BANCO – VILLAPIZZONE 4-0

Comincia nel migliore dei modi il nuovo corso targato Caporaso in casa Romano Banco. In settimana la separazione consensuale con Turetti ha portato alla presentazione del nuovo Mister martedì sera. Per il nuovo allenatore il compito più difficile era lavorare sulla testa dei ragazzi e nel primo tempo si è vista quella paura e titubanza già mostrata nelle ultime giornate. Il Villapizzone gioca un’ottima prima frazione rendendosi molto perico-

loso, prima Haruna, liberissimo a centro area, raccoglie il servizio di Ahmed e di sinistro supera Malandra, sulla linea Andreatta salva. Poco dopo è lo stesso Ahmed a calciare dal limite dell’area e solo un grandissimo intervento del numero 1 bianco verde permette ai padroni di casa di restare in parità. L’unica vera occasione per il Romano Banco è con Bevini alla mezzora, liberato benissimo da De Mattia, bravo a superare con un morbido pallonetto Quaranta, la conclusione termina di poco a lato. Il secondo tempo inizia con gli ospiti ancora pericolosi, con Haruna ad impegnare nuovamente Malandra. Al decimo cambia la storia di questa partita, Punizione dai 25 metri di Musazzi che sorprende Quaranta, molto impreciso nell’occasione, portando avanti il Romano Banco. La gara cambia, i padroni di casa si sciolgono e iniziano a giocare bene. Davide recupera palla, appoggia a De Mattia che serve al centro Bevini, girata di testa del numero 9 respinta da Quaranta, sulla ribattuta Ugolotti di sinistro bacia la traversa e raddoppia. Lo stesso numero 8 bianco verde cerca il grandissimo gol al volo da fuori area, la palla lambisce il palo ed esce. Passano cinque minuti, Bevini sfonda sulla destra, cross rasoterra per la corrente De Mattia che sottomisura realizza il gol del 3-0. Tante occasioni per il poker, tutte sventate dalla difesa del Villapizzone, in pieno recupero ripartenza micidiale, Gagliardi lancia in campo aperto Ugolotti che uno contro uno con Quaranta non sbaglia per il 4-0 finale. Triplice fischio del direttore di gara e urlo di liberazione per il Romano Banco che torna a vincere ma soprattutto a convincere. Il prossimo turno i ragazzi di Caporaso andranno a casa del Visconti, penultima in classifica, una buona occasione per dare continuità di prestazione. Il Villapizzone esce con le ossa rotte dalla sfida odierna, nel finale anche un cartellino rosso per Sale a complicare le cose. Settimana prossima con la Vercellese sarà fondamentale cercare punti per uscire dalle zone basse della classifica. JUNIORES REGIONALE B GIRONE H

LOCATE – ASSAGO 0-1

Partita molto tattica ed avara di emozioni quella andata in scena a Locate tra i padroni di casa e l’Assago, sfida decisa da una prodezza balistica di Lorino. Assago fermo a 19 punti a 8 lunghezze dalla capolista Corsico, nella sfida odierna i gialloblu potranno contare sull’apporto di Allegretti, terzino in forza alla prima squadra. Il Locate, fermo a 17, ha l’opportunità di scrivere il suo nome tra le candidate per le zone alte. La partita inizia come meglio non potrebbe per gli ospiti, Lorino su punizione, dalla sinistra, disegna una parabola perfetta a scavalcare la barriera, Multari immobile può solo guardare la palla infilarsi all’incrocio dei pali. La reazione dei padroni di casa non c’è, con l’Assago che gestisce i tempi di gioco cercando il raddoppio con Zito che calcia a lato da buona posizione. Il Locate solo con Preda prova a far tremare i gialloblu, ma Mancosu è attento e blocca. Il secondo tempo è privo di vere occasioni per buona parte del tempo. Le due squadre, schierate bene in campo, concedono pochissimi spazi. Il Locate è più intraprendente, ma non riesce a scalfire il muro eretto dalla solida difesa assaghese. Alla mezzora i padroni di casa ci provano su punizione con Scorcia, la conclusione sfiora il palo facendo tirare un sospiro di sollievo a Mancosu. Ultimi cinque minuti di gara con il Locate in costante proiezione offensiva, Scorcia appoggia centralmente per la corrente Russo che calcia a botta sicura, grandissimo il riflesso di Mancosu che para,la palla viene poi allontanata da Lorino. L’ultimo brivido per l’Assago porta il nome di Tarantola che svetta di testa su un cross arrivato dalla sinistra, l’inzuccata del numero 6 sfiora di pochissimo il palo. Fischio finale e 3 punti pesantissimi conquistati dall’Assago che accorcia su Audax e Corsico, con quest’ultima che affronterà proprio il Locate settimana prossima. Per i ragazzi di Sabatino, che troveranno sulla loro strada la Frog Montegani il prossimo turno, una vittoria sofferta e di squadra che può rilanciare i gialloblu nella corsa al titolo.

Alessandro Bondi

san donato ABBONAMENTO ABBONAMENTO San Donato Milanese

Per informazioni: 039.99.89.246 348 .074.40.856 A c q u i s t a

s u

ANNUALE OPEN ALL INCLUSIVE

ANNUALE OPEN LUNCH

€ 439,00

€ 388,00

anziché € 640

anziché € 490

ABBONAMENTO

25 INGRESSI

NUOTO LIBERO ADULTO

€ 63,00 anziché € 94

w w w . c o m i n c o m . i t


19

Venerdì 7 Dicembre 2018

KITCHEN and the CITY

Seguitemi sulla mia pagina Facebook: Kitchen and the City Per domande, suggerimenti e per essere recensiti: a.demarchi@keydea.net

Salmone mon amour! A tutti quelli che vedono il comfort food invernale in forma di brodi, stufati, polente e purè (io), dedico questo articolo sul salmone, il pesce del mese di dicembre.

C

on le festività natalizie alle porte il supermercato è invaso da offerte su baffe di salmone affumicato, io non lo amo particolarmente, preferisco mettere quello fresco nelle mie ricette, ma devo dire che, essendo molto apprezzato da tanti miei amici, spesso faccio strappi alle (mie) regole. Il salmone è un pesce che contiene grassi buoni, è ricco di omega 3 e, diciamocelo, piace a tutti, anche ai più piccoli. La carne del salmone deve essere compatta, il suo colore deve essere rosa e non deve avere strane sfumature scure o tendenti al giallo. Dopo esservi assicurati della sua provenienza e della sua freschezza, date il via alla creatività. Si tratta di un pesce molto versatile in

cucina, adatto a primi, secondi e naturalmente agli antipasti. Consumarlo crudo non è una cattiva abitudine, anzi, ma a quel punto fate una verifica in più sulla sua freschezza (anche se sarà facile accorgersi di eventuali anomalie dal suo odore, che non dovrà mai essere pungente, ma dolce e delicato). Come tanti altri pesci, anche il salmone si sposa benissimo con le erbe aromatiche come timo, aneto, rosmarino (quest’ultimo in quantità moderate). Anche le spezie vanno d’accordo con il salmone: approvati curry, curcuma, zenzero, pepe e vaniglia. Non tutti in casa hanno un affumicatore, ma con piccole regole sarà possibile avere un salmone marinato davvero delizioso, con una dose di soddisfazione davvero alta (ve lo assicuro). Non vi resta altro da fare che mettervi il grembiule, dopo essere stati in pescheria, per provare tutte queste gustose ricette da proporre, perché no, anche nei vostri menù delle feste.

Salmone marinato alle erbe

Salmone mediterraneo al cartoccio

Ingredienti per 4 persone: • 1 baffa di salmone senza pelle da 2 kg • 1 kg di sale fino

Ingredienti per 4 persone: • 4 filetti di salmone spinati • 10 pomodorini • 80 gr di olive taggiasche denocciolate • 4 spicchi d’aglio

• Timo • Aneto • Scorza di un limone

Salmone al latte di cocco e curry

• 4 rametti di timo • 4 foglioline di salvia • Sale in fiocchi • Olio extravergine di oliva • Pepe

Tagliate 4 quadrati di carta forno e al centro di ognuno disponete un filetto di salmone. Condite con un filo d’olio, sale in fiocchi e pepe. Aggiungete su ogni filetto qualche pomodorino tagliato a spicchi, qualche oliva e uno spicchio d’aglio. Unite le erbe aromatiche e chiudete con cura ogni cartoccio. Infornate in forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti. Il salmone, dopo la cottura, dovrà risultare chiaro all’esterno e rosa all’interno. Servite il salmone direttamente nel suo cartoccio leggermente aperto e gustatelo con pane tostato o con riso bianco. Se non lo ha già fatto il pescivendolo, eliminate tutte le spine dalla parte centrale del salmone. Non è un’operazione difficile, ci vorrà solo un pochino di pazienza e una pinzetta da cucina. In una ciotola mettete il sale, le erbe aromatiche tritate grossolanamente e la scorza di limone grattugiata. Mescolate bene. In una pirofila abbastanza grande da contenere l’intero filetto mettete un po’ della marinatura, adagiate sopra il filetto di salmone e copritelo interamente con il resto della marinata. Mettete la pirofila in frigorifero e lasciate marinare per 12 ore. Trascorso questo tempo, estraete il salmone dalla marinata e sciacquatelo velocemente sotto l’acqua fredda, poi asciugatelo tamponando con un panno da cucina pulito. A questo punto il vostro salmone marinato è pronto per essere tagliato a cubetti o a fettine e diventare così il protagonista di crostini e tartine invitanti!

Claudia Concas

Ingredienti per 4 persone: • 4 filetti di salmone spinati con la pelle • 1 bicchiere di latte di cocco non zuccherato

• 1 scalogno • 1 cucchiaio raso di curry • Olio extravergine di oliva • Sale

Mettete il latte di cocco in una terrina e immergetevi il salmone, aggiungete il curry, mescolate delicatamente e fate riposare in frigorifero per un’ora. Trascorso questo tempo, scolate il salmone dalla marinata e tamponatelo con carta da cucina. Tritate finemente lo scalogno e lasciatelo imbiondire in un tegame con un filo d’olio. Aggiungete i filetti di salmone con il lato della pelle a contatto con il tegame e fate rosolare per un minuto. Aggiungete a questo punto la marinata e regolate di sale. Mescolate e quando la marinata di latte di cocco e curry si sarà leggermente addensata, servite il salmone accompagnandolo con del semplice riso basmati bianco.


20

CRONACA

Cinema Teatro

Venerdì 7 Dicembre 2018

CRISTALLO

dove il cinema costa meno e il prezzo è dinamico

6 dicembre ore 17.00-21.15 (in 3D con occhialini) 8-9 dicembre ore 15.30-17.30

www. casefunerariedomuspacis.it

Il grinch Animazione - Durata 86 minuti - Regia Yarrow Cheney, Scott Mosier con (voci italiane) Alessandro Gassmann

“Appuntamento con la lirica”

Venerdì 7 dicembre - ore 18.00

euro 12,00

ATTILA

di G. Verdi

In diretta digitale dal Teatro alla Scala di MILANO

7-8-9 dicembre ore 21.15 10 dicembre ore 16.0-21.15

SAN DONATO MILANESE

Guardia medica serale sospesa dopo l’aggressione a un medico

Se son rose Commedia - Durata 90 minuti - Regia Leonardo Pieraccioni con L. Pieraccioni, Caterina Murino, Gabriella Pession, Michela Andreozzi, Claudia Pandolfi

12 dicembre ore 16.00-21.15

L’uomo che rubò Banksy documentario - Durata 93 minuti - Regia Marco Proserpio Iggy Pop, Carlo McCormick

13-14 dicembre ore 16.00-21.15 15 dicembre ore 21.15 16 dicembre ore 15.30-18.00-21.15

Bohemian Rhapsody biografico - Durata 134 minuti - Regia Bryan Singer con Joseph Mazzello, Rami Malek, Aidan Gillen, Lucy Boynton, Mike Myers

w y sho famil

LO SPETTACOLO DI NATALE Sabato 15 dicembre 2018 - ore 16.00 Platea e 12,00 - Galleria e 10,00

Un musical dedicato al Natale dove il protagonista assoluto è proprio Babbo Natale. Questo spettacolo è sicuramente il modo migliore per immergersi nell’atmosfera natalizia, con le più belle canzoni della tradizione come “Silent Night”, “Santa Claus is coming”, “White Christmas”, “Gingle Bells” e tante altre. Un cast straordinario di acrobati, cantanti e ballerini trascina il pubblico in uno spettacolo emozionante. All’ingresso del teatro i bambini troveranno ad attenderli nientemeno che Babbo Natale, per una foto e la consegna della letterina! Uno spettacolo dedicato a tutta la famiglia! PRENOTAZIONI E ACQUISTI ON LINE SUL SITO www.cristallo.net Prenotazioni telefoniche e info:

Call Center 199 208002

tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 21.00

Via Mons. Pogliani cesano b. -

Tel. 02 4580242

SAN DONATO MILANESE (gra) Nella sede della Guardia Medica di via Sergnano non sarà più svolta l'attività ambulatoriale serale dalle ore 20.00 alle 24.00. La decisione è stata assunta per garantire sicurezza e incolumità del personale medico e della stessa utenza a seguito dell’aggressione al medico di turno avvenuta un paio di settimane fa. Resta assicurato il servizio di continuità assistenziale negli ambulatori di San Giuliano Milanese

e di Peschera Borromeo, come recita il cartello affisso in via Sergnano. Rimane invariato il servizio ambulator iale nei giorni festivi nella sede sandonatese. In attesa che venga individuata una soluzione per tutelare medici e pazienti dal Comune l’a ssessore alla Salute Cristina Amianti spiega che: «Tra le ipotesi al vaglio c’è quella di introdurre un servizio di vigilanza privata, ma come Comune attualmente non abbiamo le risorse per coprire i costi. In ogni caso è aperto un costante dialogo con Ats, con l’auspicio che quanto prima possa essere riattivata la guardia medica che rappresenta un importante punto di riferimento per la cittadinanza».

MELEGNANO

Mancano volontari, l’Osservatorio Mafie Sud Milano chiude i battenti MELEGNANO (gra) Nato nel 2010, l'Osservatorio Mafie Sud Milano (Omsm), di strada ne ha fatta davvero tanta in otto anni. Iniziative nelle scuole e sul territorio, dibattiti, mostre, un’attività informativa senza sosta in materia di prevenzione e contrasto alle mafie e alla corruzione nella zona del melegnanese ma adesso rischia di essere arrivato al capolinea. L’ultima assemblea direttiva ha difatti messo in liquidazione l’Osservatorio, un passaggio preliminare allo scioglimento, per mancanza di volontari che abbiano voglia di mettersi in gioco in prima persona per continuare a tenere alta l’attenzione su questo tema

che purtroppo è sempre all’ordine del giorno nel nostro paese. “I sostenitori ci sono, ma mancano persone disposte ad assumersi incarichi operativi - spiega la presidente ancora in carica dell’Osservatorio Stefania RossiGià nel 2017 sono iniziati i primi segnali di crisi; siamo arrivati al 2018 senza avere un numero di candidature sufficienti per rinnovare il consiglio direttivo. È stata comunque una bella esperienza – prosegue –, che ha consegnato qualcosa di costruttivo alla collettività e che potrà essere presa ad esempio".


CRONACA

Venerdì 7 Dicembre 2018

21

OFFRO LAVORO CERCASI

assistente alla poltrona Con esperienza, per assunzione (oppure prima esperienza con stage), per Studio Dentistico sito a Corsico.

Tel. 02 45103419 Azienda in Cusago

CERCA Meccanico per manutenzione carrelli elevatori

Tel. 02 90390188

CERCO LAVORO

TREZZANO SUL NAVIGLIO

Ragazza caduta nel Naviglio e salvata, “Abbiamo solo fatto il nostro dovere”

TREZZANO SUL NAVIGLIO (dfg) Quello che accomuna il vigilante Sean Donadoni e i carabinieri Martina Duranti e Francesco Ernani è un’inclinazione all’aiuto verso il prossimo, per chi si trova in difficoltà. E anche un po’ di coraggio. Quello che serve per tuffarsi a tarda sera nelle acque gelide del Naviglio e riportare a riva una ragazza di 28 anni che si era sporta troppo dal Ponte Gobbo, scivolando. La vittima dell’incidente

Più che un tentativo di suicidio si è trattato di una perdita dell’equilibrio dovuta alla poca lucidità. “Sta attraversando un brutto periodo, tanti problemi in famiglia”, ha raccontato un’amica della ragazza di origini russe ma in Italia da tanti anni. Un bicchiere di troppo e la mente annebbiata: in un istante si è ritrovata ad annaspare tra le acque fredde del canale. L’intervento della Guardia giurata

Poco dopo la mezzanotte, la guardia giurata della società La Patria di Busto Arsizio ha notato che un gruppo di ragazzi si sbracciava e gridava aiuto. Non ci ha pensato due volte e si è lanciato in acqua, ha provato ad afferrarla ma la ragazza si dimenava, in preda allo spavento e alla preoccupazione. In quel momento, arrivano i lampeggianti dei carabinieri. L’arrivo dei Carabinieri

Ernani si toglie il giubbotto peRenato Caporale

sante e la pistola e si butta in acqua. A riva lo segue la collega Duranti e insieme riescono a tirare su la ragazza. Ha un principio di assideramento, così come la guardia giurata che si era tuffata: entrambi sono rimasti in acqua per diversi minuti. Sul posto c’è già un’ambulanza del 118 e i vigili del fuoco a supporto. Un “doppio salvataggio” I soccorritori portano la ragazza al pronto soccorso del San Carlo e il vigilante viene visitato per accertamenti: per fortuna le condizioni, di entrambi, non sono gravi. La ragazza però rifiuta le cure: è sotto choc, spaventata, per niente lucida. Interviene la carabiniera di Trezzano che la calma, le parla a lungo e la convince a farsi curare. Poi passa con lei tutta la notte, fino all’alba, quando esce dall’ospedale e la riaccompagna a casa. Il ringraziamento del sindaco Bottero

“Ci ho tenuto a incontrare i militari – ha commentato il sindaco Fabio Bottero –. I nostri carabinieri guidati dal comandante Michele Cuccuru hanno dato un’altra volta dimostrazione con gesti di eroismo della grande professionalità e della propria inclinazione al dovere e all’aiuto per il prossimo. Voglio ringraziare i nostri militari e la guardia giurata che coraggiosamente si è tuffata nel Naviglio”. Un pensiero anche per la ragazza: “Ho sentito che sta passando un brutto periodo, con tante difficoltà – aggiunge Bottero –. Voglio dirle che le porte del Comune sono sempre aperte, anche solo per parlare”. La giovane donna è tornata a casa e sta bene, grazie all’eroismo del vigilante e dei carabinieri che l’hanno portata a riva mentre stava affogando. Ma non chiamateli eroi, quasi si offendono: “Abbiamo solo fatto il nostro dovere”.

direttore responsabile direttoresiono@hotmail.it Aut. Tribunale di Milano n. 478 del 14/09/2011

Condirettore

Andrea Demarchi

Direttore sviluppo Luca Brunello

Editore

Keydea! s.r.l. Tel. 02.83553315 In compagnia della storia di Fulvio Scova

- carelcar@tiscali.it

Signora seria e fidata offresi per stirare zona Corsico e Buccinasco. Susanna cell. 347 5520367. Signora italiana 54 anni, massima serietà offresi per stiro, o accompagnatrice per visite mediche, spesa. Zone Corsico, Buccinasco, Cesano Boscone. Cell 338 9788634 no perditempo Insegnante di scuola primaria con Laurea offresi per ripetizioni. Solo il mercoledì dalle 17.00. Buccinasco. Silvia 347 0347902 Esperto sicurezza - Privacy GDPR figura RPD consulente con attestato di norma offresi. Cell. 366 2293536 Signora italiana 55enne con esperienza, offresi come baby sitter o accompagnamento/ritiro nido o scuola. Massima serietà. Zona Trezzano, Cusago e Gaggiano. Cell. 340 6250835 Italiana, 55 anni, massima serietà, cerca lavoro per stiro in zona. Corsico, Cesano B. Assago, Buccinasco, Trezzano s/N. Cell. 348 1986819 56enne italiano, serio e volonteroso cerca lavoro come custode, portiere di condominio. Giuseppe cell. 349 4730868 Barbara, categoria protetta cerco lavoro come addetta pulizie, addetta mensa o operaia. Automunita, seria e volenterosa con esperienza. No perditempo. Cell. 347 5751500 Signora italiana 60enne offresi per assistenza anziani, pulizia, accompagnatrice per visite e prenotazione mediche, spesa e varie. Anche pomeriggio. Zona Buccinasco e dintorni, Cusago, Trezzano s/N., Milano Baggio. Cell. 338 8493166 Ragazzo 28enne magazziniere, pluriennale esperienza nella gestione logistica, ordini clienti fornitori, gestione mezzi patente B. Libero subito, offresi. Cell. 351 5761735 Signora italiana cerca lavoro presso impresa di pulizie o confezionamento, disponibile anche come domestica o babysitter. Zona di lavoro Cesano, Buccinasco, Corsico, Assago. Cell. 348 0325105 Rosa Signora 40enne bella presenza ventennale esperienza assistente commerciale clientela presso “La Rinascente” nel

campo abbigliamento, cosmetica, offresi part time 4/6 ore come cassiera, operaia, commessa o segreteria. Disponibilità immediata. Cell. 335 5438487 Elsa Impiegata iter completo ordini cli/for, ddt, fatturazione, corrieri, prima nota, recupero crediti, banche, inglese. automunita, part time. Sonia cell. 338 9601764 Ragioniera completa nella tenuta della contabilità, personale, banche, spedizioni, segreteria, offresi part time per settimana completa o meno. Referenziata. Milano sud ovest. Cell. 340 4623559 Signora seria e fidata offresi per stirare zona Corsico e Buccinasco. Susanna cell. 347 5520367 Impiegata commerciale/aiuto amministrativo, decennale esperienza in vari settori, cerca impiego. Astenersi perditempo. Recapito telefonico cell. 349 7835505 Architetto 24enne, specializzazione urbanistica e paesaggio 110L Politecnico di Milano, cerca prima esperienza di stage nell’ambito della progettazione. Ottima conoscenza inglese e programmi (autocad, grafica, modellazione). Giulia cell. 333 1192070 Cuoco pizzaiolo cinquantenne e professionista cerca lavoro anche sabato e domenica. Michele michelefrancosaccotiello@gmail.com Magazziniere pluriennale esperienza settore edile, in possesso di patente muletto elettrico frontale, carrello elevatore retrattile e commissionatore, cerca lavoro. Cell. 346 5771445 Signora con esperienza cerca lavoro come baby-sitter, come accompagnatrice x visite mediche e prenotazioni mediche. Zona Corsico e Cesano. Cell. 338 1816991 Operatore Socio Sanitario (OSS) italiano offresi per assistenza ad anziani, malati e disabili. Part-time o notturno, sia a domicilio che presso strutture ospedaliere. Massima serietà. Roberto cell. 392 5233213 Impiegata amministrativa esperienza pluriventennale, ottima conoscenza AS400 e Zucchetti, preventivi, recupero crediti, banche/ cassa, co/ge, offresi come aiuto contabile zona Corsico. Daniela cell. 339 2838548

Per le tue inserzioni CERCO/OFFRO LAVORO

segreteria@keydea.net

Esclusivamente per le inserzioni CERCO LAVORO il limite max è stabilito in 25 parole Pubblicità Commerciale Andrea Demarchi cell. 392.9733588 a.demarchi@keydea.net

Stampa

Litosud Pessano con Bornago (MI)

E’ fatto divieto a chiunque anche ai sensi della legge sul diritto d’autore, di riprodurre - in qualsiasi modo e con qualsiasi mezzo - le opere giornalistiche contenute e pubblicate sul presente giornale. La proprietà ed i diritti di sfruttamento delle opere ivi contenute sono riservate all’editore.


22

VenerdĂŹ 7 Dicembre 2018


POLITICA

Venerdì 7 Dicembre 2018

23

GRANDE CITTÀ

M4, nuovo incontro. Studio pronto a febbraio?

GRANDE CITTÀ (ces) La fotografia degli spostamenti giornalieri dall’hinterland verso la città di Milano è chiara: chi prende i mezzi pubblici per raggiungere il capoluogo lombardo è ancora una minoranza e si tratta soprattutto di studenti, sono molti meno i lavoratori (da Corsico il 34% dei lavoratori e il 61% di studenti; da Buccinasco il 27% dei lavoratori e il 66% degli studenti; da Trezzano sul Naviglio il 22% dei lavoratori e il 52% degli studenti). Significa che il trasporto

pubblico locale non è ancora sufficiente e l’arrivo della linea 4 della metropolitana nel territorio del Sud ovest Milano è quindi una scelta strategica fondamentale per lo sviluppo della mobilità sostenibile del territorio. Una scelta ampiamente condivisa da cittadini e Amministrazioni comunali e confermata anche dal Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) del Comune di Milano, approvato in via definitiva nelle scorse settimane dal Consiglio comunale.

Martedì mattina presso il Palazzo del Capitano di Giustizia a Milano, i sindaci di Buccinasco, Corsico e Trezzano sul Naviglio hanno incontrato Marco Granelli, assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano insieme ai tecnici di MM che stanno ultimando lo studio di fattibilità tecnico-economica per il prolungamento della M4. Lo studio sarà completato entro febbraio 2019. “Siamo a un passo – spiega il sindaco di Buccinasco Rino Pruiti – dal primo importante risultato, una battaglia vinta grazie alla tenacia di chi ci ha creduto fin dall’inizio e all’alleanza tra Amministrazioni. Oggi i tecnici di MM ci hanno esposto alcune ipotesi: sicuramente Buccinasco avrà una o più fermate sul suo territorio e non è escluso che il tracciato possa proseguire fino all’anello della tangenziale Ovest, passando per Corsico fino a Trezzano. Dai primi risultati delle analisi, invece, non sembra fatti-

bile né conveniente lo sdoppiamento della linea in zona Lorenteggio verso la nuova Vigevanese, perché significherebbe abbattere opere già realizzate e ritardare ulteriormente l’apertura della M4”. “Ritengo, nell’interesse della cittadinanza – sottolinea il sindaco di Corsico Filippo Errante – che occorra ora individuare una soluzione tecnica migliore per contenere i costi e accorciare i tempi di realizzazione dell’opera. Le migliaia di auto che transitano sul nostro territorio devono poter essere sostituite da mezzi pubblici efficienti. In particolare, ritengo fondamentale riuscire a decongestionare la Nuova Vigevanese. Oggi, secondo quanto ci ha riferito MM, il trasporto pubblico locale è utilizzato da circa un terzo dei lavoratori pendolari. Ed è ancora più preoccupante il traffico in entrata, che è per la quasi totalità privato. Con l’analisi trasportistica e quella relativa ai costi-benefici, i cui risultati

saranno pronti per la fine di gennaio, riusciremo ad avere un quadro più preciso della situazione e potremo scegliere il progetto che più soddisfa le esigenze del nostro territorio”. “Il progetto della M4 è ambizioso – conclude il sindaco di Trezzano sul Naviglio Fabio Bottero – e lo consideriamo di fondamentale importanza per il nostro territorio: l’arrivo fino a Trezzano sarebbe importante anche per chi proviene dall’Abbiantense-Magentino che dalla tangenziale avrebbe la possibilità di sostare e prendere la metropolitana verso Milano, anziché alimentare il traffico locale. Continueremo a seguire passo dopo passo la progettazione: potenziare i mezzi pubblici è un obiettivo irrinunciabile, anche solo una fermata vicino al nostro territorio nei comuni limitrofi rappresenterebbe un vantaggio per tutti”.

Uffici stampa Comuni Buccinasco, Corsico, Trezzano sul Naviglio


24

Venerdì 7 Dicembre 2018

GIORGINO MILANO

abbigliamento uomo-donna

SCONTI 30-40-50% SU TUTTA LA NUOVA COLLEZIONE AUTUNNO/INVERNO PER TUTTI I NOSTRI CLIENTI UN GRADITO OMAGGIO GIORGINO MILANO

Via Monte di Pietà, 19 - Milano Tel. 02 86460089 STORE

Viale Italia, 31 - Nuova Vigevanese - Corsico (Milano) Tel. 02 4473367

Si o No Corsico 43 2018  

Si o No Corsico 43 2018

Si o No Corsico 43 2018  

Si o No Corsico 43 2018