{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade.

Page 1


Sommario

4

EDITORIALE

Giovanni Capecchi Direttore Editoriale Managing Editor —

g.capecchi@discoverpistoia.it

Il compleanno di Marino Marini

8 10 18

“D

iscover Pistoia” promuove e accompagna, mese dopo mese, gli eventi del territorio pistoiese e questi brevissimi editoriali servono in genere per sottolineare alcuni temi di cui si parla nel numero. Questo “Discover” esce però in un mese che ha visto anche la nascita di un grande artista, Marino Marini. Marino nasceva infatti il 27 febbraio 1901, a Pistoia. Come tutti i grandi artisti, è partito dalla sua città ed è andato oltre: l’arte e la poesia non hanno confini. Ma a Pistoia Marino è rimasto

www.discoverpistoia.it

sempre legato e Pistoia non lo ha mai dimenticato. È anzi divenuto un punto di riferimento fondamentale, l’emblema di una città capace di guardare al mondo. Non c’è spazio per entrare nella vicenda che riguarda la chiusura del Museo Marino Marini di Pistoia e il trasferimento delle opere in esso contenute a Firenze. Queste poche righe (che vorrebbero essere una specie di firma collettiva sotto una pubblica petizione) sono però sufficienti per dire che Marino e le sue opere non possono lasciare la città dove l’artista è nato. Il 27 febbraio, appunto, del 1901.

DISCOVER PISTOIA È UN PROGETTO DI COMUNICAZIONE INTEGRATA, CHE COMPRENDE UN SITO WEB DI VALORIZZAZIONE TERRITORIALE E UN URBAN MAGAZINE MENSILE DISTRIBUITO GRATUITAMENTE SCOPRI PISTOIA CON NOI SU www.discoverpistoia.it

Direttore Editoriale Giovanni Capecchi - g.capecchi@discoverpistoia.it Direttore Responsabile Emanuele Begliomini - redazione@discoverpistoia.it Art Director Nicolò Begliomini - n.begliomini@giorgiotesigroup.it

27

Coordinamento Redazionale Lorenzo Baldi - redazione@discoverpistoia.it

Pubblicità Maria Grazia Taddeo commerciale@discoverpistoia.it Segreteria Irene Cinelli redazione@discoverpistoia.it Stampa - Industrie Grafiche Pacini Traduzioni - Studio Blitz - Pistoia

Registrazione Tribunale di Pistoia - N°628/2018 del 9 Aprile 2018 Iscrizione al ROC (Registro Operatori della Comunicazione) n° 30847 del 15 Gennaio 2018

34 GIORGIO TESI EDITRICE s.r.l.

SEZIONE DI PISTOIA

Comune di Pistoia

Comune San Marcello Pitglio

Comune Quarrata

Via di Badia, 14 - 51100 Bottegone - Pistoia -Italy Tel. +39 0573 530051 - Fax +39 0573 530486 - redazione@discoverpistoia.it


In collaborazione con

AL VIA LA DECIMA EDIZIONE

GIALLO PISTOIA

Festival del giallo di Pistoia

Dal 28 febbraio al 1 marzo prossimo la biblioteca San Giorgio e altre sedi della città di Pistoia ospitano il Festival del giallo, full immersion di tre giorni dedicata agli amanti del genere giallo e noir L’autrice ha recentemente pubblicato per Solferino «Bellezza rossa», ambientato a Santiago di Compostela. Oltre al fitto programma di incontri con gli ospiti chiamati a intervenire sul tema (o sui temi) scelti per l’occasione, arricchiscono il cartellone mostre e proiezioni, appuntamenti per le scuole, eventi collaterali e naturalmente la tradizionale cena in compagnia degli autori.

Promossa dall’associazione Amici del giallo, la manifestazione taglia quest’anno il traguardo della decima edizione, e vedrà oltre 30 ospiti tra scrittori, sceneggiatori e attori, insieme a esponenti delle forze dell’ordine, intervenire attorno a storie di commissari e detective passati dalla realtà alla letteratura, dal libro al grande e piccolo schermo. Quest’anno il festival è infatti dedicato al tema “Dalla letteratura alla fiction: i carabinieri

COLLABORAZIONE

BIBLIOTECA SAN GIORGIO E FESTIVAL DEL GIALLO UNA STORIA COMUNE 4 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

Siamo cresciuti insieme, come fratelli di una stessa cucciolata. Le cucciolate culturali, poi, diversamente da quelle dei nostri amici a quattro zampe, hanno gestazioni lunghe, al punto da annullare i due anni di differenza. La San Giorgio, infatti, ha aperto i battenti nel 2007, mentre il Festival del Giallo ha registrato la sua prima edizione nel 2009: due anni nei quali la San Giorgio ha avviato un suo intenso programma di attività collaterali, stringendo collaborazioni e alleanze con i diversi soggetti che a Pistoia producono cultura. L’intesa con gli Amici del Giallo ha funzionato da subito, aiutando il festival a liberare la letteratura poliziesca e noir dai vincoli del genere minore, per farle guadagnare posizioni importanti come letteratura a tutti gli effetti. Maria Stella Rasetti, Direttrice della Biblioteca San Giorgio

e gli altri investigatori del terzo millennio”. Un ampio focus è dedicato in particolare alle figure di commissari e investigatori divenuti protagonisti di romanzi e fiction: a loro è dedicata la giornata inaugurale, in programma alla presenza delle autorità a Palazzo comunale. Da segnalare la presenza della scrittrice galiziana Arantza Portabales, che il Corriere della Sera ha definito «uno dei nuovi punti di riferimento del noir spagnolo».

Per informazioni e aggiornamenti segui la pagina Facebook @PistoiaGiallo

ESPOSIZIONE

I BASTARDI DI PIZZOFALCONE Due anni fa, per l’ottava edizione del Festival del Giallo Pistoia, gli spazi espositivi della Biblioteca San Giorgio sono stati frequentati dal Barone Luigi Alfredo Ricciardi di Malomonte, Commissario della Regia Questura di Napoli negli anni ’30 del secolo scorso, creatura letteraria di Maurizio de Giovanni, fatto rivivere nei fumetti di casa Bonelli. Per la nona edizione del Festival nel 2019, gli stessi spazi sono stati dedicati ad un personaggio reale, Michelangelo Merisi da Caravaggio il cui genio, mistero e trasgressione è stato meravigliosamente rappresentato nelle tavole di Milo Manara e, in un’altra sezione, dai disegni di Giampiero Casertano di casa Bonelli.

Quest’anno strani personaggi si aggireranno negli spazi espositivi della Biblioteca: sono un branco di poliziotti contemporanei, di un commissariato napoletano di cattiva fama tanto che i componenti sono stati soprannominati “I Bastardi di Pizzofalcone”. Sono anche loro creature letterarie di Maurizio de Giovanni, ma sono stati reinventati in modo geniale dalla disegnatrice Fabiana Fiengo e dallo sceneggiatore Claudio Falco. I Bastardi non saranno soli perché avranno la compagnia negli spazi espositivi di alcuni Carabinieri impegnati a ridurre alla ragione un burattino malandrino e indisciplinato di nome Pinocchio, questo grazie alla collaborazione della Fondazione Nazionale Carlo Collodi.


PREMIO E ESPOSIZIONE

PINOCCHIO SHERLOCK E MOSTRA TEMATICA PINOCCHIO E IL CARABINIERE

La Fondazione Nazionale Carlo Collodi è presente al Festival del Giallo Pistoia 2020 con il premio Pinocchio Sherlock e una mostra tematica su Pinocchio e il Carabiniere degli enti culturali dello Stato italiano, è la promozione e il sostegno della cultura “dei” e “per” i ragazzi attraverso Pinocchio, burattino famoso in tutto il mondo, straordinario “mediatore culturale”. In sinergia e con il sostegno del Club del Giallo Pistoia e della Biblioteca San Giorgio di Pistoia, il progetto Pinocchio Sherlock ha preso vita e l’omonimo trofeo sarà assegnato da una giuria composta da giovani lettori. Allo scrittore che avrà ottenuto il maggior gradimento dalla giuria sarà consegnato il Trofeo Pinocchio Sherlock, ovvero un Pinocchio che ricorda - con il suo abbagliamento e i suoi accessori - il famoso detective inglese. Si tratta di una piccola opera d’arte realizzata dalla Fondazione Collodi grazie al contributo della Sinapsi Group di Parma, statua in legno di cirmolo delle Dolomiti creata dal maestro Mauro Il progetto Pinocchio Sherlock, ideato dalla Olivotto, in arte Lampo. Fondazione Collodi, nasce per promuovere tra i All’interno degli spazi della Biblioteca San più giovani alcuni generi letterari che - a volte - Giorgio di Pistoia, Pinocchio è protagonista si ritengono più idonei ad un pubblico di lettori con un altro celebre personaggio del adulti. Una delle “mission” della Fondazione romanzo di Carlo Collodi, il Carabiniere. La Collodi, a suo tempo costituita con decreto del Fondazione Nazionale Carlo Collodi ha curato Presidente della Repubblica italiana Giovanni la mostra collettiva ispirata ad una edizione Gronchi e facente parte della ristretta tabella 2020 che il Club del Giallo di Pistoia ha dedicato

all’Arma dei Carabinieri. Così, dal celebre Carabiniere in bronzo che Pietro Consagra realizzò nel Parco di Pinocchio a Collodi, riproposto in una miniatura, troviamo le opere di alcuni dei maggiori tra pittori e scultori che, nel 2019, hanno collaborato con la Fondazione Collodi: Antonio Nocera, Clara Mallegni, Marcello Scarselli, Milvio Sodi, Mario Madiai, Sandra Ferroni, Francesco Siani. A questi si aggiungeranno opere di proprietà della Fondazioni di artisti come: Vinicio Berti, Nano Campeggi, Sigfrido Bartolini; oppure alcune riproduzioni dei maggiori illustratori de Le Avventure di Pinocchio, come Mazzanti, Mussino, Mattioli… Dott. Pier Francesco Bernacchi Presidente Fondazione Nazionale Carlo Collodi

PRODUZIONI

Un radiodramma può essere ripreso da una produzione letteraria / teatrale, e quindi adattato, oppure generato per la radio. I rumori possono essere riprodotti nello studio con vari mezzi, oppure si utilizzano dei preregistrati. In ogni caso ha grande importanza il ruolo dei piani sonori, vale a dire la collocazione delle fonti produttrici di suoni e dei relativi strumenti rivelatori. Il radiodramma ha subito una profonda evoluzione nella gestione dei suoni, passando dalla registrazione mono a stereo, quadri ed altro ancora. Con i giusti suoni radiofonici si costruisce un proprio mondo, dove si acquistano dei precisi tratti ‘visivi’, quasi come in un’ecografia l’ambiente si rileva nell’immaginario del radioascoltatore con l’intreccio di voci, suoni, rumori e silenzi. Ed è proprio con i silenzi che si fornisce alla radio la sua naturale inclinazione al fantastico. Umberto Alunni

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 5

TUTTI I SUONI DEL GIALLO IN RADIO


PROGRAMMA - Pistoia 28,29 Febbraio e 1 Marzo 2020 “Dalla letteratura alla fiction: i carabinieri e gli altri investigatori del terzo millennio”

Col. Gianni Fedeli

SABATO 29 FEBBRAIO

mattino: Aula Magna Liceo Classico “Niccolò Forteguerri” Ore 9,00: Incontro con gli studenti, coordina Giuseppe Prevìti “I carabinieri nella letteratura” con Luigi Bicchi “Leonardo Sciascia dalla pagina alla fiction” con Rossanna Cavaliere “Eroi dalla realtà alla fiction: dal capitano Bellodi al generale Dalla Chiesa” con il Col. Gianni Fedeli Intermezzi musicali e letture a cura degli allievi del Liceo Musicale Forteguerri

pomeriggio: Auditorium Terzani Biblioteca San Giorgio Conduce Patrizia Debicke Ore 15,00: “Omaggio ai grandi scomparsi: Andrea Camilleri, Elda Lanza e George Simenon” con Mariano Sabatini, Giuseppe Previti, Maurizio Tuci e Manlio Monfardini Ore 15,45: “La tematica del doppio dal giallo all’horror: lo strano caso del dr. Jekyll” Luigi Cozzi Ore 16,30: “Blanca: una investigatrice a Napoli” Patrizia Rinaldi Ore 17,15: “Dalla Galizia in giallo” incontro con Arantza Portabales Ore 18,00: “Un magistrato dalla realtà alla fiction” Mariolina Venezia incontri a cura di Patrizia Debicke

sera: Galleria Centrale Biblioteca San Giorgio Conduce Cristina Bianchi Ore 21,00: Conferimento Premio Speciale “Amici del Giallo” ad Antonio Fusco e Maria Stella Rasetti Ore 21,15: Premiazione quinta edizione Concorso letterario nazionale “Giallo in provincia” Ore 21,45: Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini leggono racconti di Maurizio de Giovanni

Mariano Rigillo

pomeriggio: Auditorium Terzani Biblioteca San Giorgio “Il Carabiniere nella realtà, nella letteratura e nella fiction” Ore 13,15: Il cinema del Festival A cura di Maurizio Tuci ( presso Mediateca biblioteca s.Giorgio) Ore 15,30: Benvenuti in biblioteca Maria Stella Rasetti (direttrice Biblioteca) Ore 15,45: “I carabinieri nei romanzi gialli e noir” Gianni Farinetti, Luca Martinelli, Alessandro Maurizi. Ore 16,30: “Il personaggio ed il suo doppio: il capitano Bellodi dalle pagine de Il giorno della civetta  al film omonimo” Rossana Cavaliere Ore 17,15: “La testimonianza dell’attrice” con Katia Beni interviene Andrea Montaresi Ore 18,00: “Mario Soldati ed i Racconti del Maresciallo” Marco Ferrari Ore 18,45-19,30: “Sessant’anni di segretì…” Franco Forte, Andrea Cappi, Stefano di Marino Incontri a cura di Patrizia Debycke A cena con gli autori al Ristorante Motta, loc. Bottegone

mattino: Auditorium Terzani Biblioteca San Giorgio introduce Andrea Montaresi Ore 9,00: “Tutti i suoni del giallo in radio” Umberto Alunni e Marcello Paris Ore 9,45: “Tutti i colori del giallo in TV – 60 anni di storia del giallo televisivo, dagli sceneggiati alla fiction” Mario Gerosa (storico e critico) e Biagio Proietti (autore e sceneggiatore di gialli televisivi) Ore 10,30: “La testimonianza dell’attore” con Mariano Rigillo Ore 11,15: “Dalla fantasia alla realtà - i crimini raccontati in TV nei vari contenitori” Mariano Sabatini Ore 12,00: “La fiction poliziesca fuori dall’Italia” Andrea Cappi e Stefano di Marino

Antonio Fusco

6 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

Mariolina Venezia

MATTINO: Sala Maggiore del Palazzo Comunale Ore 9,00: inaugurazione Festival del Giallo 2020 a cura diAndrea Montaresi Ore 9,10: saluto Autorità Ore 9,30: “Il carabiniere nella realtà, nell’immaginario e nella letteratura” Col. Gianni Fedeli (Comandante Provinciale Carabinieri Pistoia) Ore 9,55-10,55: Il giallo ed il noir nell’arte e la tutela del patrimonio” Gen. Roberto Riccardi (Comandante Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale) Eike Schimdt (Direttore Galleria degli Uffizi – Firenze) Ore 11,00-11.30: “C’era una volta un pezzo di legno: Pinocchio, un burattino ed il suo doppio” Francesca Rafanelli Ore 11.40-13.00: “Quando i Carabinieri e i Commissari si incontrano” Marco Vichi e Leonardo Gori Incontri a cura della giornalista Gaia Rau

Patrizia Debicke

VENERDÌ 28 FEBBRAIO

Dr. Eike Schimdt

GIALLO PISTOIA

In collaborazione con


EVENTI DOMENICA 1 MARZO

pomeriggio: Galleria Centrale Biblioteca San Giorgio Ore 15,00: “Omaggio a Carlo Fruttero tra letteratura, cinema e televisione” con Carlotta Fruttero Ore 15,45: “Dal Giallo al fumetto” con Barbara Baraldi Ore 16,30: “Soneri nei romanzi e nella fiction” con Valerio Varesi Ore 17,30: “I Bastardi di Pizzofalcone” con Maurizio de Giovanni Incontri a cura di Luca Crovi Ore 19,00: Chiusura del Festival, arrivederci al 2021.

In preparazione alla decima edizione del giallo ecco la lista degli appuntamenti in programma nel mese di Febbraio GIOVEDI 6 FEBBRAIO

Ore 20,00 - Cena Circolo Arci Bonelle ospiti d’onore Leonardo Gori e Marco Vichi- Menù tratto dai romanzi con protagonisti il colonnello Arceri e il commissario Bordelli - Serata a cura Compagnia Bonellina del Paiolo,Maurizio Gori e Giuseppe Previti- : gradita prenotazione

VENERDI 7 FEBBRAIO

Ore 18,00 Presentazione presso libreria Feltrinelli Pistoia di “Cantina Crisalide” di Alberto Niccolai, a cura di, Tommaso Galligani Fabio Gemignani, Giuseppe Previti

SABATO 8 FEBBRAIO

Ore 17,30 Biblioteca dell’Amicizia del Bar Nazionale di Pistoia - Presentazione de “Il Passaggio” di Leonardo Gori a cura di Maurizio Gori e Giuseppe Previti. Letture di Franco Checchi.

MERCOLEDI 12 FEBBRAIO

Aspettando il Festival Ore 18,00 presso Libreria Cino Pistoia letture da Il Giorno della Civetta di Leonardo Sciascia e interventi vari a cura del Festival del Giallo di Pistoia

Luca Crovi

SABATO 15 FEBBRAIO

INIZIATIVE COLLATERALI - Tre mercoledì aspettando il Festival: 5, 12 e 19 febbraio incontri con gli autori presso le librerie del Festival. - Dal 17 febbraio Area Esposizioni della Biblioteca San Giorgio: a) Mostra “Pinocchio ed i Carabinieri” (gentilmente concessa dalla Fondazione Collodi). b) Mostra “I Bastardi di Pizzofalcone” (in esclusiva, gentilmente concessa dalla Casa Editrice Bonelli). - Durante il festival nella Mediateca della Biblioteca San Giorgio proiezione di film e video sull’argomento del Festival a cura di Maurizio Tuci. - Durante il Festival saranno collocati nelle scaffalature presenti nella Galleria Centrale libri degli autori presenti al Festival o sugli argomenti correlati (possibile il prestito gratuito per i tesserati anche domenica 1 Marzo). - Durante il Festival sarà presente una libreria in cui saranno posti in vendita i libri degli autori presenti.

Ore 17,00 presso Bar Valiani presso Teatro Manzoni Pistoia presentazione di Commedia di paese con cadaveri di Fabio Baldassarri a cura di Maurizio Gori e Giuseppe Previti,letture di Marco Leporatti segue aperitivo

MERCOLEDI 19 FEBBRAIO

Ore 21,00 Aspettando il Festival presso libreria Fahreneit Pistoia letture da “I racconti del maresciallo” e interventi a cura del Festival del Giallo di Pistoia

VENERDI 21 FEBBRAIO

Ore 18,00 presso libreria IBS-Il Libraccio Firenze presentazione di Ombre nere su Prato di Riccardo Parigi e Massimo Sozzi a cura di Maurizio Gori e Giuseppe Previti Ricordiamo anche che la programmazione del mese di Febbraio di GialloPistoia TVL prevede per il mese di Febbraio le presenze degli scrittori Bruno Morchio (sabato 8 febbraio), Pietro Furlotti (sabato 15 febbraio) Nicola Ronchi (sabato 22 febbraio),Gianni Farinetti (sabato 29 febbraio)

Dal 1990 a Pistoia

mattino: Auditorium Terzani Biblioteca San Giorgio Ore 9,25: introduce Andrea Montaresi Ore 9,30: “Detection, noir, thriller: tutte faccende serie” a cura degli studenti del Liceo Scientifico “Amedeo di Savoia Duca d’Aosta” e della prof.ssa Milva Cappellini Interviene Luca Crovi Ore 10,15: Premiazioni Conduce Cristina Bianchi - Terza edizione del Concorso Letterario “Investigatori a scuola” riservato agli studenti delle scuole Medie Inferiori e Superiori della Provincia di Pistoia - Prima edizione del Premio di lettura “Pinocchio-Sherlock” in collaborazione con la Fondazioe Collodi : a confronto gli ultimi libri pubblicati da tre importanti scrittori toscani: Valerio Aiolli, Sacha Naspini e Paola Zannoner letti da una giuria di studenti lettori delle scuole medie superiori che indicherà il vincitore (saranno presenti in sala gli autori dei tre romanzi scelti) Ore 11,30: “I protagonisti nel fumetto” incontro con gli sceneggiatori ed i disegnatori della casa editrice Bonelli Claudio Falco e Fabiana Fiengo, Conduce Luca Crovi Ore 12,15: “I Marescialli di Toscana” conduce Giuseppe Previti Luigi Bicchi, Franco Burchietti, Carlo Legaluppi, Patrizia Rasetti

ASPETTANDO IL FESTIVAL DEL GIALLO


EVENTI

SCOPRI PISTOIA

A Pistoia torna il Carnevale

La prima sfilata dei carri è prevista per domenica 9 febbraio, le successive il 16 e 23 febbraio sempre in piazza della Resistenza. Ad animare la festa esibizioni di scuole di ballo e palestre

8 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

Torna il Carnevale a Pistoia con tre giornate di festa in piazza della Resistenza per il divertimento di grandi e piccini. La prima sfilata dei carri è prevista domenica 9 febbraio, le date successive il 16 e 23 dello stesso mese. L’iniziativa è organizzata dal Comitato cittadino con la compartecipazione del Comune. Sono sette i carri allegorici con nuove maschere - realizzati dai volontari dei quattro Rioni cittadini. E come ogni anno i carri sfileranno lungo un tragitto per una parte previsto lungo la strada (che sarà chiusa per permettere la manifestazione) e una parte all’interno della piazza. Ogni giornata di festa sarà animata anche da banchi gastronomici, scuole di ballo e palestre che si esibiranno nei due palchi allestiti sempre nell’area dei festeggiamenti. L’ingresso al Carnevale è gratuito fino a 14 anni di età, mentre per gli adulti è previsto un contributo di 5 euro. Al momento dell’acquisto del biglietto

sarà consegnato un buono sconto valido nei supermercati Conad di Pistoia e a Mister Wizard. Le prevendite dei biglietti di ingresso alla manifestazione carnascialesca sono iniziate lunedì 27 gennaio al Bar Nazionale in piazza Leonardo Da Vinci, Bar Crudelia in Via Borgognoni, al bar ristorante La Capannina a Bottegone e al bar la Tazza Rossa di via Carratica. La festa mascherata è sostenuta da Conad, Brandini Auto e Mister Wizard e si svolgerà anche grazie

alla partecipazione di Avis, Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco, Vab Pistoia e Quarrata, Aid-Associazione nazionale dislessia, Ente Tutela Ambientale e Associazione Nazionale Polizia di Stato, parrocchia Santa Maria Assunta di Chiazzano e numerosi volontari dei quattro rioni cittadini.

Per informazioni e aggiornamenti segui la pagina Facebook @carnevaledipistoia


MOSTRA FOTOGRAFICA

Sebastião Salgado - Exodus

The once-prestigious Jade Maiwan Avenue. Kabul, Afghanistan. 1996. © Sebastião Salgado

FONDAZIONE PISTOIA MUSEI

In cammino sulle strade delle migrazioni A cura di Lélia Wanick Salgado Dall’8 febbraio al 14 giugno 2020 Palazzo Buontalenti e Antico Palazzo dei Vescovi

10 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

È passata quasi una generazione da quando queste fotografie sono state esposte per la prima volta. Eppure, per molti aspetti il mondo che ritraggono è cambiato poco, visto che la povertà, i disastri naturali, la violenza e la guerra costringono ancora milioni di persone ogni anno ad abbandonare le loro case. In alcuni casi, vanno a finire in campi profughi che presto si espandono fino a diventare piccole città; in altri, sono pronti a investire tutti i risparmi, e perfino la vita, per inseguire il sogno di una mitica Terra Promessa. I migranti e i profughi di oggi sono senza dubbio il prodotto di nuove crisi, ma la disperazione e i barlumi di speranza che vediamo sui loro volti non sono poi molto diversi da quelli documentati in queste immagini.

Quasi tutto ciò che accade sulla Terra è in qualche modo collegato. Siamo tutti colpiti dal crescente divario tra ricchi e poveri, dalla crescita demografica, dalla meccanizzazione dell’agricoltura, dalla distruzione dell’ambiente, dal fanatismo sfruttato a fini politici. Le persone strappate dalle loro case sono solo le vittime più visibili di un processo globale. Le fotografie che qui presentiamo catturano i momenti tragici, drammatici ed eroici di singoli individui. Eppure, tutte insieme, ci raccontano anche la storia del nostro tempo. Non offrono risposte, ma al contrario pongono una domanda: nel nostro cammino verso il futuro non stiamo forse lasciando indietro gran parte del genere umano? Lélia Wanick Salgado

8 FEBBRAIO – 14 GIUGNO 2020 Pistoia, Palazzo Buontalenti e Antico Palazzo dei Vescovi Fondazione Pistoia Musei Dal giovedì alla domenica ore 10-18 Lunedì e martedì ore 10-14 Mercoledì chiuso

SABATO 29 FEBBRAIO ore 16.30

VISITA GUIDATA Ingresso e visita guidata € 12 Palazzo Buontalenti, via de’ Rossi 7, Pistoia. Le visite guidate per gruppi sono disponibili su prenotazione anche in date diverse da quelle proposte nel calendario. Prenotazioni obbligatorie: 0573 974267 derossi@fondazionepistoiamusei.it


ESPOSIZIONE

PISTOIA NOVECENTO 1900-1945

A cura di Annamaria Iacuzzi e Philip Rylands

DOMENICA 16 FEBBRAIO

pittore futurista Mario Nannini, spazzati via dalla prima guerra mondiale; di Francesco Chiappelli, Alberto Caligiani, Giulio Innocenti fino alla Scuola pittorica pistoiese attiva tra le due guerre, di cui fece parte anche il giovane Marino Marini: Renzo Agostini, Pietro Bugiani, Alfiero Cappellini, Corrado Zanzotto, Umberto Mariotti, Egle Marini. È anche l’occasione per ammirare opere di artisti non pistoiesi ma, per vari motivi, legati alla città come Galileo Chini, impegnato con la decorazione del Palazzo della Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, inaugurato nel 1905; Giovanni Costetti e Achille Lega. 18 aprile 2019 – 31 maggio 2020 Pistoia, Palazzo de’ Rossi Fondazione Pistoia Musei Tutti i giorni ore 10-18 Mercoledì chiuso

AL MUSEO IN FAMIGLIA SABATO 22 FEBBRAIO ore 16.00 Palazzo de’ Rossi via de’ Rossi 26, Pistoia Mario Nannini: un futurista a Pistoia

Dopo una visita alle opere dell’unico futurista pistoiese esposte nella mostra Pistoia Novecento 1900-1945, le attività proseguono in laboratorio, per scomporre e ricomporre le figure tramite il disegno, il colore e il collage di carte e stoffe diverse. Attività per famiglie. Partecipazione gratuita bambini da 6 a 12 anni, adulti € 10

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO DICEMBRE 2020 2019| |11 11

Con la nascita di Fondazione Pistoia Musei, Palazzo de’ Rossi diventa uno dei vertici del nuovo sistema museale connotandosi come centro dedicato all’arte del Novecento pistoiese, punto di riferimento per la conoscenza delle varie generazioni artistiche che si sono succedute lungo il secolo scorso. Artisti di belle speranze e autentica motivazione poetica che, pur partendo da una piccola città divenuta provincia nel 1927, avevano l’ardimento di confrontarsi con i grandi nomi della storia dell’arte partecipando alle Biennali veneziane, alle Triennali milanesi e alle Quadriennali romane, a mostre in Italia e all’estero. Il rinnovato percorso espositivo di Palazzo de’ Rossi, curato da Annamaria Iacuzzi e Philip Rylands, consente di leggere le vicende artistiche cittadine della prima metà del Novecento, attraverso le opere dello scultore simbolista Andrea Lippi e del

ore 16.30 Palazzo de’ Rossi, via de’ Rossi 26, Pistoia Pistoia Novecento 1945-1975 Il rinnovato percorso espositivo consente di leggere le vicende artistiche della prima metà del Novecento attraverso le opere dello scultore simbolista Andrea Lippi e del pittore futurista Mario Nannini; di Renzo Agostini, Pietro Bugiani, Corrado Zanzotto, Umberto Mariotti, del giovane Marino Marini e della sorella Egle, oltre a Galileo Chini, Giovanni Costetti e Achille Lega. Ingresso e visita guidata € 7 Le visite guidate per gruppi sono disponibili su prenotazione anche in date diverse da quelle proposte nel calendario Prenotazioni obbligatorie: 0573 974267 derossi@fondazionepistoiamusei.it


In collaborazione con

TEATRO

ASSOCIAZIONE TEATRALE PISTOIESE - CENTRO DI PRODUZIONE TEATRALE

Un mese ricco di appuntamenti

www.teatridipistoia.it

Umberto Orsini, Isa Danieli, Giuliana De Sio, Sotterraneo e Gli Omini nella stagione del Manzoni TEATRO MANZONI PISTOIA da venerdì 7 a domenica 9 febbraio (feriali ore 21, festivo ore 16)

IL COSTRUTTORE SOLNESS

Umberto Orsini, ospite a Pistoia più di chiunque altro e sicuramente un amico del Manzoni, è soprattutto uno dei massimi interpreti del nostro Teatro.

Al lavoro con i grandi registi (da Visconti a Zeffirelli, da De Lullo a Patroni Griffi, oltre ai lunghi sodalizi con Ronconi e Lavia), ha alternato un confronto vivace con le nuove voci della scena (da De Capitani a Delbono, da Longhi a Roberto Valerio e da Massimo Popolizio fino a Alessandro Serra, il regista pluripremiato delle ultime stagioni). Così Umberto Orsini: “È da moltissimo tempo che nutro per ‘Solness’ un interesse vivissimo. Paradossalmente le ragioni di questa passione stanno nella consapevolezza delle difficoltà che questo capolavoro di Ibsen può creare a chi osasse metterlo in scena. È la storia di tanti assassinii. Giovani che uccidono i vecchi spingendoli ad essere giovani e vecchi che uccidono se stessi nel tentativo di raggiungere l’impossibile ardore giovanile. Una storia segnata da uno spregiudicato esercizio del potere. Cercavo

un regista di grandi capacità visionarie per metterlo in scena e sono convinto di averlo trovato in Serra che mi ha messo al centro di uno spettacolo in cui la coralità dei personaggi, che circondano Solness come in una morsa che non dà scampo, gioca un ruolo fondamentale. Sono orgoglioso di presentare una compagnia di giovani talenti che si confrontano con attori di più navigata esperienza con un senso della disciplina e della dedizione che mi fa ricordare le grandi compagnie di quel passato nel quale io ho ancorato le mie radici più profonde. IL TEATRO SI RACCONTA: la compagnia incontra il pubblico sabato 8 febbraio (ore 17,30) al Teatro Manzoni di Pistoia; conduce l’incontro Andrea Nanni, critico di teatro da Henrik Ibsen uno spettacolo di Alessandro Serra con Umberto Orsini e Lucia Lavia, Renata Palminiello, Pietro Micci, Chiara Degani, Salvo Drago e con Flavio Bonacci produzione Compagnia Orsini / Teatro Stabile dell’Umbria Info e prevendita spettacoli: 0573991609 | www.teatridipistoia.it

TEATRO MANZONI PISTOIA da venerdì 21 a domenica 23 febbraio (feriali ore 21, festivo ore 16)

LE SIGNORINE

12 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

Una commedia che sa sfruttare abilmente la comicità che si cela dietro al tragico quotidiano, soprattutto grazie a due formidabili attrici del nostro teatro, Isa Danieli e Giuliana De Sio, che trasformano i litigi e le miserie delle due sorelle, in occasioni continue di gag e di risate. Al centro dello spettacolo la storia di Rosaria e Addolorata, due zitelle, offese da una natura ingenerosa, che trascorrono la propria esistenza in un continuo e scoppiettante scambio di accuse reciproche. È in una piccola storica merceria in un vicolo di Napoli, ormai circondata da empori cinesi e fast food mediorientali, che Addolorata e Rosaria passano gran parte della loro giornata.

Una vita scandita dalla monotona, ma rassicurante ripetizione degli avvenimenti... Nella loro veracità napoletana, Rosaria e Addolorata sanno farci divertire e commuovere, raccontando con grande ironia, gioie e dolori della vita familiare. Un testo irriverente e poetico che ci ricorda come la famiglia sia il luogo dove ci è permesso dare il peggio di noi, senza il rischio di perdere i legami più importanti. IL TEATRO SI RACCONTA: la compagnia incontra il pubblico sabato 22 febbraio (ore 17,30) al Teatro Manzoni di Pistoia; conduce l’incontro Gabriele Rizza, critico di teatro di Gianni Clementi regia Pierpaolo Sepe con Isa Danieli, Giuliana De Sio la voce del mago è di Sergio Rubini produzione Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo Info e prevendita: 0573 991609 | www.teatridipistoia.it


PALCO TEATRO MANZONI - “Altri Linguaggi” da mercoledì 26 a sabato 29 febbraio, ore 21

CIRCOLO POPOLARE ARTICO tre episodi di vertigine polare Ep.3 LA VERGINE FREDDA

Dopo le Prove di resistenza, in cui a fare compagnia al Presidente e all’allievo del circolo erano gli animali onirici di Eleonora Spezi e passata La bufera che ha visto l’allievo in balia dei Tony Clifton Circus (Nicola Danesi De Luca sottoforma di maestro del Polo Nord e Iacopo Fulgi nel ruolo di Spacca Silenzi), arriva La vergine fredda, il nuovo episodio popolar-polare sulla passione e uno strano duello, sull’amore e la morte. La lunga camminata nel deserto polare procede, in una terra abitata da 15 cacciatori, 92 cani e nemmeno l’ombra di una donna, ad eccezione di Emma. E stavolta Emma arriverà, a distruggere ogni certezza, ad animare ogni baracca, a lasciare una traccia.Insieme a Gli Omini, nel pensiero e nelle azioni, sarà

Paola Tintinelli, potente attrice, autrice, scenografa e vecchia amica.La fase di sperimentazione sulle storie artiche di Jørn Riel edite da Iperborea continua per indagare un’umanità lontana di uomini soli e lasciarsi contaminare da artisti di cui Gli Omini hanno sempre stimato e seguito il lavoro. Quattro saranno le date a fine febbraio, per un pubblico ridotto, tutto sul palco del Teatro Manzoni di Pistoia. Uno spettacolo de Gli Omini liberamente ispirato ai racconti di Jørn Riel editi da Iperborea ideato da Francesco Rotelli, Giulia Zacchini, Luca Zacchini maschere Eleonora Spezi con Francesco Rotelli, Luca Zacchini, Paola Tintinelli Associazione Teatrale Pistoiese / Gli Omini (capienza limitata) Info e prevendita: 0573 991609 | www.teatridipistoia.it

PICCOLO TEATRO MAURO BOLOGNINI - “Altri Linguaggi” sabato 15 febbraio (ore 21)

OVERLOAD Premio Ubu 2018, lo spettacolo riporta a Pistoia Sotterraneo, la compagnia in residenza artistica da alcuni anni presso l’Associazione Teatrale Pistoiese e uno dei gruppi più originali della scena contemporanea. Fra distrazioni di massa e mutazioni digitali, ci muoviamo immersi in un ambiente aumentato dai media. Sovrastimolati dalle informazioni, viviamo in uno stato di allerta continua che gli antichi conoscevano solo in battaglia. Il rumore di fondo cresce in tutto il pianeta. Non dovremmo forse fare più silenzio e scegliere a cosa prestare attenzione? Overload è un esperimento di ipertesto teatrale: a partire da

SABATO

15

un discorso centrale, i performer offrono continuamente dei collegamenti a contenuti nascosti che innescano possibili azioni e immagini. Il pubblico ha la facoltà di rifiutare i collegamenti e continuare a seguire il discorso, oppure di attivarli, allontanandosi dal centro dello spettacolo e perdendosi in un labirinto di distrazioni, attraverso una rincorsa continua al frammento che è molto simile alla nostra esperienza quotidiana.... Concept e regia Sotterraneo in scena Sara Bonaventura, Claudio Cirri, Lorenza Guerrini, Daniele Pennati, Giulio Santolini scrittura Daniele Villa luci Marco Santambrogio - costumi Laura Dondoli produzione Sotterraneo Info e prevendita: 0573 991609 | www.teatridipistoia.it

FEBBRAIO ore 21

TEATRO MANZONI PISTOIA

Ludwig van Beethoven

Sestetto per fiati in mi bemolle maggiore op. 71

Wolfgang Amadeus Mozart

Concerto per pianoforte e orchestra n. 23 in la maggiore K. 488

Igor Stravinskij

BIGLIETTERIA TEATRO MANZONI Corso Gramsci 127, Pistoia 0573 991609 - 27112 orario: dal martedì al giovedì ore 16/19, sabato 11/13 - 16/19

Concerto in re per archi

Conferme abbonamenti: da martedì 8 a martedì 15 ottobre Nuovi abbonamenti: da sabato 19 ottobre Prevendita biglietti: da sabato 2 novembre

Johann Sebastian Bach

on line su: www.teatridipistoia.it - www.ticketone.it

Concerto per clavicembalo e orchestra n. 1 in re minore BWV 1052

www.teatridipistoia.it www.fondazionepromusica.it

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 13

Orchestra Leonore Angela Hewitt pianoforte Ensemble di fiati dell’Orchestra Leonore


NATURA

GIARDINO ZOOLOGICO DI PISTOIA

Compiere 50 anni

Il 50esimo compleanno rappresenta un momento importante nella vita di ciascuno di noi, tanto che i più lo festeggiano con amici, brindisi e danze.

Chi scrive ha già sorriso (anche se da poco) al passaggio e ben sa che è anno di cambiamento. Il 2020 è il 50esimo anno del Giardino Zoologico della nostra città e magicamente rappresenta anche anno di cambiamento. Gli ultimi 20 anni sono stati di trasformazione e hanno lasciato il vecchio zoo di Pistoia nei ricordi in bianco e nero dei tanti che lo hanno visto nascere e crescere dal 19 aprile 1970 fino a tutti gli anni ’90. Dal 2000 in poi nuovi obiettivi e contenuti hanno sotteso lo sviluppo di quello che oggi è un moderno giardino zoologico inserito nel contesto internazionale, impegnato nella tutela

della biodiversità attraverso attività di educazione ambientale, allevamento di specie in via d’estinzione, coordinamento di attività di ricerca e conservazione degli habitat naturali. Se guardiamo dall’alto il territorio del Parco ci appare diviso in due parti: l’area storica, aperta al pubblico, e accanto una zona agricola: è qui che sta per sorgere il nuovo parco zoologico, un progetto con una superficie di 7 ettari (a raddoppiare l’attuale zoo) a cui abbiamo dedicato gli ultimi 10 anni, segnati da brainstorming di progettazione e da iter burocratici (peraltro ancora non conclusi) per le necessarie autorizzazioni.

14 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

Il primo passo sarà la costruzione di un exhibit dedicato all’Africa con giraffe, zebre, struzzi e antilopi, un piccolo villaggio africano con scuola e stazione delle poste secondo le linee dell’esposizione immersiva che permette al visitatore non solo di incontrare gli animali ma di vivere una vera e propria esperienza tra colori e forme dell’ambiente rappresentato. Per chi ha raccolto l’eredità di Raffaello Galardini (fondatore del Giardino Zoologico) essere oggi a 50 anni da quel giorno d’inizio ha un forte significato simbolico: anche per noi oggi è un inizio poiché dobbiamo realizzare un parco altrettanto grande per continuare a sviluppare l’originario disegno di uno zoo che sia all’avanguardia nella gestione e protezione della fauna selvatica. Ingredienti delle nostre giornate sono progetti, scelte, decisioni e per strumenti abbiamo linee guida internazionali per la costruzione degli exhibit, indicazioni dei coordinatori europei sulla scelta delle specie, uno staff di professionisti del settore come supporto. A leggerla così sembra un’avventura più semplice rispetto agli anni ’70; oggi abbiamo molta più conoscenza della gestione degli animali selvatici e maggiore consapevolezza dell’importante ruolo nella conservazione dei giardini zoologici ma rispetto alle sfide che ha dovuto compiere chi ha avviato il progetto 50 anni fa adesso l’impresa ha regole differenti, molto più complesse e chiuse dentro un sistema sia economico che amministrativo che lascia poco spazio ai sognatori. Invece è proprio di sognatori che abbiamo bisogno per immaginare un giardino zoologico all’altezza della responsabilità che istituzioni come questa hanno sempre di più nella tutela della biodiversità.


A conclusione vi lascio con le parole di Paolo Cavicchio, Direttore del Giardino Zoologico, nipote di Raffaello Galardini, il fondatore. E’ una lettera ai visitatori scritta qualche tempo fa ma che racchiude in modo attuale il nostro sentire. “Ci sono serate in cui tornando a casa dalla mia famiglia penso che non sarà facile consegnare al nostro domani il progetto racchiuso nella storia che vi abbiamo raccontato. Sere in cui penso che l’azienda che conduco sia solo una fabbrica di sogni. A rinfrancarmi c’è la certezza che la passione che anima il mio lavoro e la dedizione dei miei collaboratori faranno la differenza. La metamorfosi dello zoo è appena iniziata: con un passato ricco di eventi ed esperienze professionali ora è pronto ad affrontare una nuova strada lunga e complessa. Sogno un parco che sia per gli animali rifugio da un mondo sempre più bizzarro e arca per affrontare le minacce future; per i visitatori una fonte di conoscenza della meraviglie della Natura e un luogo punto di riferimento di un cammino verso un uso sostenibile delle risorse del nostro pianeta Terra. Agli uomini piacciono le sfide; confido nel vostro sostegno per aver ragione anche di questa.”

www.zoodipistoia.it

INIZIATIVA

IL GIARDINO ZOOLOGICO DI PISTOIA ADERISCE ALLA CAMPAGNA EUROPEA “WHICH FISH?” Quanto è sostenibile il pesce che mangiamo? Le risorse ittiche sono infinite? Consumare pesce a Km zero è davvero la scelta giusta? Spesso conosciamo bene la problematica degli allevamenti intensivi di mucche, maiali e galline ma non sappiamo nulla di ciò che accade in mare. Per questo il GZP ha aderito alla campagna di comunicazione Which Fish? lanciata dall’EAZA (Associazione Europea degli Zoo e degli Acquari). Quale specie ittica è giusto consumare per far sì che anche le generazioni future possano continuare a gustare gli stessi sapori e profumi che compongono i nostri piatti a base di pesce? La risposta non è semplice e si compone di molti aspetti. Come spesso capita in materia di sostenibilità, la scelta giusta non esiste ma è composta da una serie di comportamenti virtuosi e di valutazioni che dobbiamo fare ogni volta che acquistiamo qualcosa, che sia un pesce, una maglia, una confezione di thé o un quaderno.

INIZIATIVA

I PROSSIMI APPUNTAMENTI Per tutto Febbraio e Marzo resterà aperta la Riserva Grande Lago, con attività e giochi per far conoscere gli animali totem degli Indiani d’America. Una caccia al tesoro vi guiderà attraverso il Parco: attraverso i cinque sensi dovrete rispondere ai quesiti per muovervi da una stazione all’altra e scoprire le caratteristiche degli animali secondo la simbologia indiana. La domenica mattina dalle 11,00 alle 12,30 sarà aperto l’accampamento indiano: vi attende la guida Occhio di Lince per coinvolgervi in danze, narravi favole ed insegnarvi i segreti per seguire le tracce degli animali nella foresta.

Nel caso del pesce, ad esempio, devono essere presi in considerazione non solo le specie che scegliamo per preparare la cena (alcune sono talmente sovrasfruttate che stanno diminuendo a velocità drammatica) ma anche le zone del mare da cui provengono. Scopriamo così che le sardine pescate nel Mar Mediterraneo sono meno sostenibili di quelle pescate nel Mar Baltico perché al nord ce ne sono molte di più per cui il prelievo a fini commerciali non rischia di determinarne l’estinzione. Questo è un esempio di come la scelta del Km zero (cioè preferire prodotti provenienti da aree vicine a dove abitiamo) per il pesce non vale sempre. Tornando alle sardine del Mediterraneo è consigliabile sceglierle solo solo se pescate artigianalmente poiché questo tipo di pesca ha un basso impatto sul quantitativo prelevato. Le etichette che troviamo al mercato danno molte indicazioni sulle zone e sulle modalità di pesca ma spesso non ne conosciamo il significato. E’ proprio per questo che la sezione didattica del GZP è impegnata nel portare il messaggio nelle scuole e sta preparando attività e giochi per le giornate evento dedicate ai visitatori. Nelle prossime settimane anche una sezione del sito del Parco sarò dedicata a Which Fish? per aiutarvi a scegliere quale pesce mangiare per vivere in armonia con il mare.

COSA PUOI FARE PER AIUTARE LA NATURA?

Tra le azioni che ciascuno di noi può fare per contrastare la perdita di biodiversità c’è anche la visita ad uno zoo, sincerandosi che sia un giardino zoologico inserito nella rete internazionale e quindi appartenente all’EAZA (Associazione Europea degli Zoo e degli Acquari) o all’UIZA (Unione Italiana Zoo e Acquari). Il sistema selettivo che permette l’adesione a queste associazioni è molto rigido e prevede non solo la sottoscrizione di un codice etico ma anche la continua e complessa attività quotidiana di mantenimento e allevamento di specie in via d’estinzione, di ricerca, di didattica e di sostegno economico a progetti di conservazione di specie e habitat minacciati. Un moderno giardino zoologico è oggi un vero e proprio strumento di conservazione della biodiversità: visitare uno zoo è per questo un modo per fare la differenza nel complesso rapporto tra uomo e natura.

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 15

Bisogna essere folli e visionari per pensare di realizzare un parco con un’investimento di milioni di euro che arriveranno solo dai nostri visitatori la cui presenza è un costante supporto influenzato però dai cambiamenti climatici che fanno piovere tanto a primavera e restituiscono un caldo soffocante in estate. Folli e sognatori per immaginare il grezzo territorio dell’area nuova come luogo di allevamento della rara Okapi o dei meravigliosi Oranghi, specie che necessitano di tutto l’aiuto possibile per arrivare alla “stazione futuro”. A noi piace sognare e mentre ci prepariamo a festeggiare il 19 aprile il 50esimo anniversario del Giardino Zoologico lavoriamo con passione tutti insieme perché i nostri sogni si trasformino in fabbrica di emozioni per tutti coloro che verranno a trovarci. Solo così potremo davvero realizzare l’obiettivo declinato nella missione che ci siamo dati: “rappresentare un centro per accrescere nel pubblico la conoscenza della biodiversità e il suo valore per la vita umana.”


In collaborazione con

CULTURA

PREMIO LETTERARIO

64° Premio Letterario Internazionale CEPPO

Dal 14 febbraio al 15 marzo un mese di eventi dedicati ai racconti che hanno come protagonisti i giovani

Marion Poschmann

Firenze il 14 febbraio (ore 16.00-18.00) con la sua Lettura, Piero Bigongiari Lecture, dal titolo Animale araldico: Medusa che terrà presso la Sala del Consiglio Regionale della Toscana (via Cavour 2), nell’ambito della Festa della Toscana. In occasione del Premio Internazionale Ceppo la scrittrice sarà presente anche a Roma e a Siena per incontrare un pubblico specialmente di giovani studenti.

Al via il 15 febbraio e il 21-22 febbraio la 64^ edizione del Premio Letterario Internazionale Ceppo con i premi speciali Marion Poschmann e Luisa Mattia. Il 1215 marzo l’evento clou del Ceppo Biennale Racconto con Guccini, Morazzoni e Gospodinov e la votazione in diretta della terna finalista del Ceppo Racconto. La 64^ edizione del Premio Letterario Internazionale Ceppo, il primo premio italiano dedicato al racconto, diretto e presieduto da Paolo Fabrizio Iacuzzi, si svolgerà a Pistoia e a Firenze dal 14 febbraio al 15 marzo 2020 in una manifestazione dal titolo Ceppo Biennale Racconto 2020, con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Comune di Pistoia, Consiglio regionale della Toscana (Festa della Toscana).

16 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

Marion Poschmann è la vincitrice del Premio Ceppo Internazionale Poesia Piero Bigongiari. Scrittrice e poetessa, fra le voci più autentiche del panorama culturale tedesco, il suo racconto Le isole dei pini (Bompiani 2019) è stato finalista del Deutscher Buchpreis 2017 e del Man Booker Prize nel 2018, poi vinto da Olga Tokarczuk (Premio Nobel 2018). L’autrice sarà a

Luisa Mattia è la vincitrice del Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza, sostenuto da Chianti Banca. L’autrice romana è una scrittrice di successo nell’ambito della letteratura per ragazzi e viene premiata per la capacità di confrontarsi con differenti temi e generi che riguardano i ragazzi, con equilibrio e costante passione civile che attraversano la storia passata e recente con gli scottanti temi della famiglia, la mafia e il bullismo. Ha pubblicato numerosi libri in prosa, fra cui il recente Rico il coraggioso (Solferino), ambientato a Roma nel 1849, nel pieno dell’assedio alla Repubblica Romana. Dal 2003 Luisa Mattia scrive i testi per la trasmissione “Il giornale del Fantabosco” (Rai Tre) e sempre per Rai Tre è autrice, dal 2004, di “Melevisione”.

La sua Lettura, Ceppo Ragazzi Lecture, dal titolo Libertà per i pensieri e l’immaginazione, si terrà il 20 febbraio (11.00-13.00) a Firenze (Consiglio Regionale della Toscana, via Cavour 18) alla presenza di molti ragazzi e insegnanti delle scuole secondarie. Verrà poi presentata alla Bologna Children’s Book Fair a fine marzo dopo essere stata pubblicata sul n. 126 della rivista LiBeR. La premiazione avrà luogo il giorno dopo, 21 febbraio, a Pistoia (Biblioteca San Giorgio, ore 15.00) nell’ambito del Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi, incontrando i lettori che verranno premiati per le migliori recensioni scritte e multimediali sui suoi libri o sui classici da lei consigliati. Luisa Mattia terrà infatti degli incontri alla Biblioteca San Giorgio di Pistoia (21 febbraio, ore 10.00-12.00 e 15.0018.00), al Liceo scientifico d’Aosta (22 febbraio, ore 9.00-13.00), alla scuola secondaria 1° grado Galileo Chini di Montecatini Terme (22 febbraio, ore 15.30-17.30) e alla scuola secondaria di 1° grado Anna Frank di Pistoia (24 febbraio, ore 15.00-18.00). Il Premio Letterario Internazionale Ceppo ha il patrocinio del MIBAC, la compartecipazione del Consiglio Regionale della Toscana (Festa della Toscana) e del Comune di PistoiaBiblioteca San Giorgio. È realizzato grazie al sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio Pistoia e Pescia, con il contributo di ChiantiBanca, Amici di Leone Piccioni, Publiacqua, PistoiaCeramica, Giorgio Tesi Group, Fondazione Giorgio Tesi onlus e Discover Pistoia. La Giuria Letteraria, presieduta da Paolo Fabrizio Iacuzzi e per questa edizione anche da Luca Ricci (Premio Selezione Ceppo 2018), è composta da: Alberto Bertoni, Martha Canfield, Benedetta Centovalli, Milo De Angelis, Giuliano Livi, Fulvio Paloscia, Andrea Sirotti, Ilaria Tagliaferri.


IL PREMIO CEPPO, LA STORIA E OGGI Il Premio Nazionale Ceppo è stato fondato nel 1955 dal critico letterario Leone Piccioni (1925-2018) che formò la prima Giuria, a cui si sono avvicendati poeti, narratori e critici tra i più importanti del Novecento italiano quali: Luigi Baldacci, Carlo Betocchi, Piero Bigongiari, Carlo Bo, Nicola Lisi, Mario Luzi e Geno Pampaloni. Nato per promuovere il racconto, nel 1967 è divenuto ad anni alterni dedicato alla poesia e al racconto. Ponendo al centro il racconto e la poesia, vuole promuovere due generi letterari a torto considerati minori rispetto al romanzo e al saggio. Dagli anni del boom economico ai nostri giorni, il Ceppo è stato anche l’occasione per la ribalta di grandi scrittori e poeti tra i maggiori del Novecento: da Alberto Bevilacqua a Domenico Rea, da Anna Banti ad Anna Maria Ortese, da Pietro Chiara a Goffredo Parise, da Giorgio Caproni a Attilio Bertolucci, da Giovanni Giudici a Milo De Angelis, da Maria Luisa Spaziani a Vivian Lamarque. Il Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia è presieduto e diretto dal 2006, anno della trasformazione da nazionale a internazionale, da Paolo Fabrizio Iacuzzi, poeta e critico, editor e educatore. È diventato un progetto culturale che dura tutto l’anno, collegato a un progetto educativo che prevede laboratori di lettura e scrittura in presenza degli scrittori dedicati ai ragazzi e ai giovani: Progetto Educativo Lettori Uniti del Ceppo, con il Premio Laboratorio Ceppo Ragazzi e il Premio Laboratorio Ceppo Giovani. Al premio si affianca il C.E.P.P.O (Comunità Educativa per la Poesia e la Prosa Oggi) composta da insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della Toscana. I premi che vengono assegnati sono ad anni alterni: Premio Ceppo Racconto e Premio Ceppo Poesia. Sono stati istituiti alcuni Premi Speciali, i cui vincitori tengono delle letture: 1. “Premio Ceppo Internazionale Racconto”/ “Premio Ceppo Internazionale Fiction Non Fiction”; 2. “Premio Ceppo Internazionale Poesia – Piero Bigongiari”; 3. “Premio Ceppo per l’Infanzia e l’Adolescenza; 4. “Premio Ceppo Letteratura e Vita – Leone Piccioni”.

L’Angolo della salute

a cura dei Dottori Farmacisti del Gruppo FAI Io e mio figlio di dieci anni, siamo spesso soggetti, nella stagione autunno-inverno, ad episodi di tosse, accompagnati da catarro. Cosa possiamo utilizzare, in questi casi?

Fermo restando che la tosse con catarro può essere segno di patologie anche importanti, come la bronchite, per le quali è necessario consultare il proprio medico, per combatterne la sintomatologia si possono usare farmaci e integratori a base di n-acetilcisteina, che ha note proprietà fluidificanti del catarro e ottima tollerabilità. Anche i composti in grado di donare zolfo biologicamente attivo, come il metilsulfonilmetano, sono estremamente efficaci, così come estratti vegetali, tipo la mirra (un essudato della Commiphora Myrrha Engl.), particolarmente utile per la funzionalità della mucosa orofaringea. Per quanto riguarda la forma farmaceutica il nostro consiglio, al fine di evitare sprechi, è di utilizzare la forma secca, come i granulati o, se liquida, confezionata in bustine monodose. Oggi si trovano agevolmente integratori alimentari e preparati che contengono tutti e tre i principi attivi sopraelencati, privi di glutine e di lattosio, dolcificati con fruttosio, adatti quindi a tutte le esigenze e indicati già dai tre anni di età. .

IL NOSTRO CONSIGLIO

MEMORIA DELLA SHOAH E SCRITTURA Al CEPPO Poesia e pensiero da Auschwitz con Alberto Bertoni a conclusione della settimana della Shoah A conclusione della settimana che si apre il 27 gennaio il Giorno della Memoria, sabato 1° febbraio 2020 – ore 18.00, Libreria Lo Spazio dell’Ospizio (Via dell’Ospizio 26 – 51100 Pistoia). Alberto Bertoni racconta il suo libro “Una questione finale. Poesia e pensiero da Auschwitz” (Book Editore, 2019). Presenta Paolo Fabrizio Iacuzzi, presidente del Premio Internazionale Ceppo Critica letteraria, storia della letteratura e filosofia si intrecciano in questo saggio che affronta con lucidità la questione del “fare poesia” dopo la Shoah. Un’analisi dettagliata in cui Alberto Bertoni confronta le voci fondanti del secondo Novecento (da Levi a Celan, da Char a Wittgenstein, ma anche Kafka e Heidegger...) ponendole al centro di un dialogo esemplare per comprendere la svolta della letteratura, e soprattutto della poesia, dopo e da Auschwitz.

Premio Letterario Internazionale Ceppo 64 edizione – Pistoia, Firenze – 14 febbraio>15 marzo 2020 www.iltempodelceppo.it

FARMACIE AMICHE INSIEME è un gruppo di farmacie private della città di Pistoia e della sua provincia che si sono associate per fare fronte alle nuove esigenze della popolazione nel delicatissimo settore della salute. Nelle Farmacie FAI sarà possibile trovare, oltre alla tradizionale e insostituibile attività professionale di consiglio e assistenza nell’uso personalizzato del farmaco, tutta una serie di beni e servizi di alta qualità a prezzi contenuti.

FARMACIA PICCONI Via Provinciale Montalbano, 317/a, Casalguidi (PT) FARMACIA BALDASSARRI Via Provinciale Lucchese, 22, Masotti - Serravalle P.se (PT) FARMACIA DEL BELVEDERE Via Dalmazia, 326, Pistoia FARMACIA SCORCELLETTI Via Porta al Borgo, 110, Pistoia FARMACIA SAN MARCO Via Antonelli, 17, Pistoia FARMACIA DI MARESCA Via Risorgimento, 72, San Marcello P.se (PT) FARMACIA NUCCI Via della Libertà, 48, Agliana (PT)

FAI - Via Molina di Gora, 4 51100 Pistoia farmaciefai@gmail.com - Tel. 0573 1910112 - www.farmaciefai.com


In collaborazione con

MUSEI

IL MUSEO E LA CITTÀ

www.musei.comune.pistoia.it

Gli appuntamenti dei Musei Civici a febbraio

Prosegue il programma delle proposte educative 2019/2020 Domenica 16 febbraio, dalle ore 16.00, si svolge MATERIALI SENSIBILI, visita animata per famiglie sulla sala monografica di Fernando Melani, uno spazio dove i tanti diversi materiali cercano in molti modi di parlare di se stessi. La visita animata è per gruppi familiari (bambini dai 5 anni accompagnati da adulti), su prenotazione da effettuare – entro le ore 13.00 di venerdì 14 febbraio – al numero verde di Pistoiainforma 800 012146. Punto di ritrovo: biglietteria del Museo Civico, dieci minuti prima dell’inizio della visita. In occasione della giornata del premio Touring. (vedi box pagina a destra)

18 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

Sabato 1 febbraio, alle ore 16.00, presso il Museo dello Spedale del Ceppo e il Museo Civico d’arte antica si svolge la visita guidata per adulti L’OSPEDALE DEL CEPPO NELLA STORIA DELLA CITTÀ: 2. IL CINQUECENTO. Le opere commissionate dallo spedalingo Leonardo Buonafede (il fregio robbiano e la Sacra Conversazione di Lorenzo di Credi) sono le testimonianze sulle quali il percorso guidato si articola dall’esterno dell’edificio per poi proseguire nella prima sezione del Museo dello Spedale e concludersi poi nel Museo Civico. La visita è su prenotazione, da effettuare - entro le ore 13.00 di venerdì 31 gennaio - al numero verde di Pistoiainforma 800 012146. Punto di ritrovo: biglietteria del Museo dello Spedale del Ceppo, dieci minuti prima dell’inizio della visita. Domenica 2 febbraio, in adesione all’iniziativa del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo #DOMENICALMUSEO, ingresso gratuito al Museo Civico d’arte antica in Palazzo Comunale, al Museo dello Spedale del Ceppo, al Museo del Novecento e del

Contemporaneo di Palazzo Fabroni e alla mostra GEORGE TATGE | IL COLORE DEL CASO aperti al pubblico con orario continuato 10.00/18.00. Domenica 9 febbraio, alle ore 16.00, si svolge la visita al Palazzo Comunale e al suo patrimonio artistico IL PALAZZO DELLA CITTÀ. Una visita guidata agli spazi monumentali del Palazzo trecentesco, tuttora sede del governo cittadino e del Museo Civico d’arte antica, una sorta di ‘viaggio nel tempo’ all’esterno e all’interno dell’antico edificio. E’ possibile scoprire le sale del Palazzo (la Sala Maggiore, la Sala di Grandonio, dove si svolge il consiglio comunale, la Cappella di Sant’Agata e la Sala Guelfa, attuale ufficio del Sindaco), il Museo Civico e i luoghi solitamente inaccessibili al pubblico, quali la scala a chiocciola e il cavalcavia che univa la Sala Maggiore al Duomo. La visita è su prenotazione, da effettuare - entro le ore 13.00 di venerdì 7 febbraio - al numero verde di Pistoiainforma 800 012146. Punto di ritrovo del gruppo: biglietteria del Museo Civico, dieci minuti prima dell’inizio della visita.

Sabato 29 febbraio, alle ore 11.00, ESPERIENZA FM, visita alla Casa-studio Fernando Melani. La casa-studio dell’artista pistoiese Fernando Melani (1907-1985) può essere considerata testo di eccellenza per lo studio dell’arte contemporanea. La visita fra cumuli di materiali sedimentati, sperimentazioni sui metalli, lamiere e fili di ferro che pendono dai travicelli del soffitto, è un percorso intenso e ricco di suggestione lungo le tracce del pensiero di questo straordinario protagonista dell’arte del Novecento italiano. La visita è per un massimo di 8 persone, su prenotazione da effettuare - entro le ore 13.00 di venerdì 28 febbraio - al numero verde di Pistoiainforma 800 012146. Punto di ritrovo: ingresso della casa-studio Fernando Melani (corso Gramsci 159) dieci minuti prima dell’inizio della visita. Visita e ingresso gratuiti. La partecipazione alle iniziative dell’1 e 9 febbraio prevede il solo costo del biglietto d’ingresso al museo in base alle tariffe in vigore (tariffa gruppi € 2,00, gratuità per gli aventi diritto). Le iniziative del 2 e 29 febbraio sono gratuite. La realizzazione delle attività e delle visite è affidata ad Artemisia Associazione Culturale.


RICONOSCIMENTO

I MUSEI CIVICI RICEVONO IL PREMIO TOURING PER LA DIDATTICA MUSEALE Questa edizione, la ventesima, è dedicata alla didattica museale rivolta alle nuove generazioni e un riconoscimento viene dato proprio ai Musei Civici di Pistoia. Svolte fin dal 1978 con l’obiettivo di avvicinare il pubblico alla conoscenza del patrimonio culturale della città e del territorio, le attività didattiche dei Musei Civici sono rivolte gratuitamente alle diverse fasce di utenza, dal pubblico delle scuole a quello degli adulti e delle famiglie, con un’attenzione particolare per i bambini: metodi di lettura attiva e coinvolgente delle collezioni per la scuola dell’infanzia (5 anni) e per il primo e secondo ciclo della scuola primaria; campus museali per i ragazzi di età compresa fra i 6 e i 12 anni nell’ambito del progetto S-Passo al Museo promosso dalla Regione Toscana, durante i periodi di vacanza scolastica; attività rivolte a tutto il nucleo familiare nei fine settimana.

MEMO Si ricorda che è tuttora in corso a Palazzo Fabroni la mostra GEORGE TATGE | IL COLORE DEL CASO, a cura di Carlo Sisi, aperta secondo l’orario del Museo del Novecento e del Contemporaneo. Per aggiornamenti si veda il sito web del Musei Civici musei.comune.pistoia.it

Tutte le informazioni sulle proposte educative rivolte alle diverse fasce di utenza, dal pubblico delle scuole a quello degli adulti e delle famiglie, comprese le modalità di prenotazione, sono consultabili al seguente indirizzo: http://musei.comune.pistoia.it/leproposte-educative/

SGUARDI SULLE COLLEZIONI A CURA DEI MUSEI CIVICI DI PISTOIA

LA NUOVA GUIDA DEI MUSEI CIVICI In occasione della riapertura di Palazzo Fabroni è stata pubblicata la nuova GUIDA BREVE AI MUSEI CIVICI DI PISTOIA, a cura di Elena Testaferrata con una prefazione di Carlo Sisi e un testo di Donatella Giuntoli. L’agile guida, edita da Centro Di di Firenze nel 2019, descrive i quattro Musei Civici (Museo Civico d’arte antica in Palazzo Comunale, Museo dello Spedale del Ceppo, Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, Casa-studio Fernando Melani) nella storia delle raccolte e nell’articolazione degli spazi espositivi e delle sezioni tematiche che li compongono. Riccamente illustrata, la guida vuole essere uno strumento utile per conoscere gli ambienti monumentali che ospitano i musei comunali pistoiesi e, allo stesso tempo, un comodo vademecum per vivere l’esperienza della visita. E’ in vendita presso i bookshop dei Musei Civici al prezzo di € 10,00.

PER INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI sito web: musei.comune.pistoia.it pagina Facebook: Musei Civici Pistoia

RICORDATI DI DONARE!!! avispistoia.it - 0573 23765

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 19

Domenica 16 febbraio, alle ore 15.30, presso il Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, in occasione della XX Edizione del Premio Touring, i Musei Civici ricevono il premio per la didattica museale rivolta all’infanzia.Il Premio, ideato nel 2000 dal Corpo Consolare toscano del TCI e promosso d’intesa con la Regione Toscana, cui si deve la selezione delle realtà premiate, è un riconoscimento assegnato annualmente a realtà artistiche, ambientali, produttive, culturali e sociali tipiche della terra di Toscana, che ben ne traducano e rappresentino nel mondo l’immagine di pregio.


In collaborazione con

BIBLIOTECA

INIZIATIVE

YouLab Pistoia An American Corner

Un progetto nato dalla collaborazione tra l’Ambasciata USA in Italia e la Biblioteca San Giorgio di Pistoia. Lo scopo del progetto è creare un centro di innovazione digitale aperto al pubblico, nel quale in particolare i ragazzi e i giovani possano utilizzare una ricca dotazione di strumentazione audio-video ed informatica per apprendere nuove competenze e maturarle fino ad arrivare alla piena padronanza dei diversi ambienti e piattaforme e alla realizzazione di prodotti digitali spendibili anche sul mercato. Un American Corner è uno spazio di attività, localizzato nei diversi Paesi del mondo, nel quale l’Ambasciata degli Stati Uniti, in collaborazione con partner locali,

realizza programmi culturali volti a favorire la conoscenza della storia e della realtà sociale e culturale americana. I diversi Corner, pur nelle specificità locali, sono accomunati dalla presenza di cinque elementi-base: l’informazione sugli Stati Uniti, il sostegno all’apprendimento della lingua inglese, l’offerta di informazioni sulle opportunità di studio negli USA, la realizzazione di programmi culturali (nelle diverse forme di conferenze, incontri o altro), il coinvolgimento nelle attività del Corner di esperti italiani e

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA’ PER RAGAZZI A FEBBRAIO

VENERDÌ 7 FEBBRAIO ORE 17

VENERDÌ 14 FEBBRAIO, ORE 17

MERCOLEDÌ 5 FEBBRAIO ORE 17

MARTEDÌ 11 FEBBRAIO, ORE 17

MARTEDÌ 18 FEBBRAIO ORE 17

A ritrovar le storie: storie che diventano un gioco, un gioco antico come il tempo Lettura e gioco per bambini (6-10 anni). Max 6 bambini. Prenotazione 0573371790

GIOVEDÌ 6 FEBBRAIO, ORE 17

20 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

Sala Bigongiari Incontri di educazione alimentare rivolti ai genitori: dal nido all’età scolare A cura di Gianna Marchi Dimmi come mangi e ti dirò come cresci Gianna Marchi è dietista del Servizio Educazione e Istruzione del Comune di Pistoia, con lunga esperienza in ambito di educazione alimentare nel bambino, ristorazione scolastica e trattamento dell’obesità infantile. Max 25 partecipanti Iscrizione obbligatoria: corsi.sangiorgio@comune. pistoia.it

Mediateca - Cinema per bambini

La colazione - Letture da Le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi - A cura di Marco Leporatti

MERCOLEDÌ 12 FEBBRAIO, ORE 17

A preparar le storie - Presentazione ai genitori di una selezione di titoli di recente pubblicazione per bambini da 3 a 5 anni

GIOVEDÌ 13 FEBBRAIO, ORE 17

Bizze, eccetera - Incontro psico-educativo per genitori di bambini 0-6 anni A cura di Elisabetta Ferragina, psicologa e psicoterapeuta e Scilla Baldini, educatrice professionale e psicomotricista funzionale. Un incontro dedicato a tutti i genitori che desiderano imparare nuove strategie educative, attraverso esperienze simulate condivise, per vivere serenamente la crescita del proprio bambino. Numero minimo partecipanti 6 - max 16. Iscrizioni: 0573-371790 - I bambini (3-6 anni) dei genitori che partecipano all’incontro, saranno intrattenuti con alcuni giochi da tavolo.

Saletta Mediateca - Cinema per bambini Atrio ingresso Prime monellerie del burattino Letture da Le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi A cura di Marco Leporatti

GIOVEDÌ 20 FEBBRAIO ORE 17

Sala Bigongiari Incontri di educazione alimentare rivolti ai genitori: dal nido all’età scolare A cura di Gianna Marchi. I superpoteri della corretta alimentazione... e tu cosa mangi? Il tempo corre: ricette sane e veloci al passo con i tempi; le merende dei campioni. L’ultimo incontro del ciclo è in programma per il 5 marzo. Max 25 partecipanti Iscrizione obbligatoria: corsi.sangiorgio@comune.pistoia.it

VENERDÌ 21 FEBBRAIO ORE 17

ore 17 - Mediateca - Cinema per bambini

SABATO 22 FEBBRAIO, ORE 10.45

Grandi e piccini - Lettura dei libri scelti nell’incontro “A preparar le storie”. Per bambini da 3 a 5 anni


Per iscriversi alla Biblioteca, è sufficiente presentarsi al Banco Accoglienza durante l’orario di apertura al pubblico del servizio (lunedì 14-19; dal martedì al sabato 9-19).

IL PIÙ PRESTATO

La casa delle voci

Autore: Donato Carrisi Pubblicazione: Milano: Longanesi, 2019 Pagine: 397 - ISBN: 9788830448292

SABATO 22 FEBBRAIO, ORE 16.30

Play Saturday - A cura dell’Associazione Astèria I giochi da tavolo proposti hanno tutti un regolamento di semplice comprensione e una durata sufficientemente breve da permettere una rotazione tra i vari tavoli e i vari giochi in programma. Per adulti e bambini dagli 8 anni in su.

MARTEDÌ 25 FEBBRAIO, ORE 17

Pinocchio viene arrestato dai carabinieri - Letture da Le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi A cura di Marco Leporatti

VENERDÌ 28 FEBBRAIO, ORE 17 Mediateca - Cinema per ragazzi

SABATO 29 FEBBRAIO, ORE 10.45 Lettura bambina, lettura piccina

IL PIÙ RICHIESTO

Il pianto dell’alba: ultima ombra per il commissario Ricciardi Autore: Maurizio de Giovanni Pubblicazione: Torino: Einaudi, 2019 Pagine: 263 - ISBN: 9788806231378

Tra i più richiesti segnaliamo il libro La casa delle voci di Donato Carrisi. Pietro Gerber non è uno psicologo come gli altri. La sua specializzazione è l’ipnosi e i suoi pazienti hanno una cosa in comune: sono bambini. Pietro è il migliore di tutta Firenze, dove è conosciuto come l’addormentatore di bambini. Ma quando riceve una telefonata dall’altro capo del mondo da parte di una collega australiana che gli raccomanda una paziente, Pietro reagisce con perplessità e diffidenza. Perché Hanna Hall è un’adulta. Hanna è tormentata da un ricordo vivido, ma che potrebbe non essere reale: un omicidio. E per capire se quel frammento di memoria corrisponde alla verità o è un’illusione, ha disperato bisogno di Pietro Gerber. Hanna è un’adulta oggi, ma quel ricordo risale alla sua infanzia. E Pietro dovrà aiutarla a far riemergere la bambina che è ancora dentro di lei. Una bambina dai molti nomi, tenuta sempre lontana dagli estranei e che, con la sua famiglia, viveva felice in un luogo incantato: la «casa delle voci». Quella bambina, a dieci anni, ha assistito a un omicidio. O forse non ha semplicemente visto. Forse l’assassina è proprio lei. Tra i più prestati invece, Il pianto dell’alba: ultima ombra per il Commissario Ricciardi di Maurizio De Giovanni. Tutto il dolore del mondo, è questo che la vita ha riservato a Ricciardi. Almeno fino a un anno fa. Poi, a dispetto del buonsenso e delle paure, un pezzo di felicità lo ha preso al volo pure lui. Solo che il destino non prevede sconti per chi è condannato dalla nascita a dare compassione ricevendo in cambio sofferenza, e non è dunque su un omicidio qualsiasi che il commissario si trova a indagare nel torrido luglio del 1934. Il morto è l’uomo che per poco non gli ha tolto la speranza di un futuro; il principale sospettato, una donna che lo ha desiderato, e lo desidera ancora, con passione inesauribile. Cosí, prima di scoprire in modo definitivo se davanti a sé, ad attenderlo, c’è una notte perenne o se ogni giorno arriverà l’alba con le sue promesse, deve ancora una volta, piú che mai, affrontare il male. E tentare di ricomporre, per quanto è possibile, ciò che altri hanno spezzato.

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 21

americani provvisti di competenze specifiche sugli USA. YouLab Pistoia offre gratuitamente a tutti gli iscritti alla Biblioteca San Giorgio la possibilità di usare individualmente la collezione di strumenti digitali presente nel Corner e di partecipare a programmi di attività (corsi, seminari, conferenze, laboratori) volti ad approfondire le competenze in materia di alfabetizzazione informatica e a consentire la creazione di nuovi prodotti digitali inerenti la grafica, i giochi, la realizzazione di applicazioni, la creazione di oggetti, la produzione di audiovideo e la musica digitale.I progetti saranno poi condivisi in una rete di apprendimento sociale, che incrementerà la partecipazione e la collaborazione con la comunità locale e con gli Stati Uniti. Per partecipare ai programmi di YouLab Pistoia ed utilizzare individualmente gli strumenti tecnologici del Corner, occorre iscriversi. L’iscrizione è gratuita ed è riservata a coloro che sono già iscritti alla Biblioteca San Giorgio.


In collaborazione con

PODISMO

Circuito podistico Transapp 2020 Organizzato dalla Associazione “Transapp” e dal Comitato Territoriale Uisp di Pistoia, il 4° Circuito Podistico Transapp Appennino Pistoiese e Bolognese

Canapale Pistoia www.saseidraulica.it

TECNOLOGIE D’AVANGUARDIA PER L’IRRIGAZIONE

Castellare di Pescia www.guastapaglia.com

al fine di garantire in tempi rapidi l’aggiornamento delle classifiche del circuito. Per entrare a far parte della classifica finale a punti è necessario avere partecipato ad almeno 5 prove. Nel caso in cui una o più prove non potessero avere luogo per causa di forza maggiore, ai fini della classifica finale si terrà conto delle prove effettivamente svolte. Saranno premiati i primi 3 assoluti Uomini e Donne, veterani Uomini e Donne, argento Uomini e Donne, oro Uomini e le prime 3 Società e agli atleti partecipanti ad almeno 10 gare sarà riconosciuto un premio di partecipazione al circuito. Tutti i premi sono offerti dall’Associazione “Transapp” o da sponsor Il punteggio di Società sarà calcolato dalla somma dei punti finali dei vari partecipanti iscritti al circuito ed appartenenti alla medesima società, secondo il criterio dei punteggi assegnati ai singoli atleti. Verranno premiate le prime 3 società che avranno sommato più punti tra la classifica maschile e quella femminile. A parità di punteggio verrà premiata la società con più atleti/e arrivati I risultati di ogni singola prova e gli aggiornamenti delle classifiche sia individuali sia di società saranno consultabili sui siti: www.porrettanatransapp.eu www.silvanofedi.com. Per le norme non contemplate vige il regolamento UISP - Settore Atletica Leggera

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 23

Il Circuito si compone di un totale di 21 gare su varie distanze, distribuite in 17 eventi di cui 14 sul territorio della montagna pistoiese e 3 sul territorio della montagna bolognese. Al Circuito potranno partecipare atleti e società affiliate con qualsiasi ente di promozione e provenienti da qualsiasi regione. L’iscrizione al circuito podistico Transapp 2020 è gratuita ed automatica. Sono previsti premi di categoria e di società secondo il principio della partecipazione in modo da premiare la presenza al circuito e secondariamente l’aspetto agonistico. Il criterio di assegnazione del punteggio si basa sulla distanza a cui viene applicato un fattore moltiplicativo che tiene conto della difficoltà della prova.

Il punteggio sarà così assegnato: gare fino a km 10 = 2 punti* - gare comprese tra 10 km e 14,9 km = 4 punti - gare comprese tra 15 km e 19,9 km = 6 punti - gare comprese tra 20 km e 30 km = 8 punti Maratona di Suviana (km 42.195) = 10 punti - Pistoia – Abetone (km 50) e Montanaro Trail (km 58) = 12 punti Per le gare Snow Run e Doganaccia Vertical è previsto un coefficiente di 1,5 per la particolarità e la difficoltà del percorso, e quindi pari a 3 punti. Ad ogni gara sarà assegnato un punteggio, come sopra indicato, relativo alla partecipazione e un punteggio in base al piazzamento ottenuto, per ogni categoria uomo/ donna, secondo il seguente criterio: 1 punto per ogni piazzamento compreso tra l’11° e il 20° posto 2 punti per ogni piazzamento al 10° 3 per ogni piazzamento al 9° posto 4 per ogni piazzamento all’8° posto 5 per ogni piazzamento al 7° posto 6 per ogni piazzamento al 6° posto 8 per ogni piazzamento al 5° posto 10 per ogni piazzamento al 4° posto 12 per ogni piazzamento al 3° posto 15 per ogni piazzamento al 2° posto 20 per ogni piazzamento al 1° posto La classifica finale del circuito sarà composta dalla somma dei punteggi relativi alla partecipazione e in caso di parità sarà premiato colui/ colei che avrà ottenuto maggiore punteggio relativo ai piazzamenti. La classifica finale di ogni singola gara dovrà essere inoltrata entro 3 giorni dalla conclusione della stessa,


TERRITORIO

CUOCHI CONTADINI

Gli Agrichef Campagna Amica: tutti ‘pezzi unici’ La rete degli agriturismi Coldiretti racconta il territorio

1 testo Domenico Murrone

Pronti ad accogliere e accudire nel proprio agriturismo. Sono i cuochi contadini pistoiesi, con i galloni di Agrichef Campagna Amica, che nelle loro aziende agricole affiancano al lavoro ‘nei campi’ quello ai fornelli, mettendo in tavola il giusto mix di tradizione ed innovazione per far assaporare in un contesto autentico il clima ed i sapori della campagna. Il filo conduttore è la qualità e la genuinità, ma tutti sono ‘pezzi unici’, ognuno con un pezzo di storia da raccontare: ingredienti, metodi produttivi e ritmi della natura, che chi lavora la terra vive ancora, valorizzando con la propria clientela le eccellenze del territorio, la valenza del chilometro zero, della filiera corta, della stagionalità. Gli Agrichef Campagna Amica, non esauriscono il mondo degli agriturismi Coldiretti-Campagna Amica, i riferimenti di tutte le

24 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

9

2 strutture si trovano qui: www. campagnamica.it/la-nostra-rete/gliagriturismi Nelle foto gli Agrichef: 1) Emanuela Zucconi dell’agriturismo Podere Gori di Montecatini Terme, 2) Gabriella Michelozzi dell’agriturismo Canto Di Primavera Del Sogno Antico di Quarrata, 3) Elena Baldi dell’agriturismo Podere Santa Rita di Serravalle P.Se, 4) Simone Lenzini, dell’agriturismo Il Volpino di San Marcello Pistoiese, 5 e 6) Giuseppe Corsini e Anna Signorini dell’agriturismo Le Roncacce di Cutigliano, 7 e 8) Daniela Pagliai e Martina Nesti del Bioagriturismo I Taufi di Cutigliano, 9) Elena Serafini dell’agriturismo Podere Dei Kiwi di Chiesina Uzzanese.

www.campagnamica.it www.pistoia.coldiretti.it

8

3

5

6

7

4


FORNITURA E FORNITURA E MANUTENZIONE MANUTENZIONE HARDWARE DI HARDWARE DI STAMPA E SCANNER STAMPA E SCANNER DOCUMENTALI DOCUMENTALI

DEMATERIALIZZAZIONE DEMATERIALIZZAZIONE E GESTIONE DIGITALE E GESTIONE DIGITALE DEI DOCUMENTI E DEI DEI DOCUMENTI E DEI FLUSSI DI LAVORO FLUSSI DI LAVORO

CONSULENZA E CONSULENZA E ASSISTENZA IT ASSISTENZA IT

SERVIZIO

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730 per tutti i contribuenti Come tutti gli anni il Centro assistenza fiscale di Coldiretti (Caf) supporta i cittadini nella compilazione della dichiarazione dei redditi col modello 730. Un servizio per tutti i contribuenti: non solo agricoltori e loro familiari. Chiunque debba fare la dichiarazione dei redditi (730) può rivolgersi per informazioni alle sedi Coldiretti Pistoia, Quarrata, San Marcello P.se, Pescia, Monsummano Terme.

VENDITA CANCELLERIA VENDITA CANCELLERIA E MATERIALI DI CONSUMO E MATERIALI DI CONSUMO

Via Pietro Borgognoni, 2/l - 51100 (PT) Via Pietro Borgognoni, 2/l - 51100 (PT) Tel. 0573 22160 Tel. 0573 22160

www.toscodata.it www.toscodata.it


SCOPRI PISTOIA

EVENTI

PISTOIA COLLEXPO 2020

Sabato 15 e domenica 16 febbraio presso lo spazio espositivo “La Cattedrale” ci sarà la borsa scambio del collezionismo cartaceo, filatelico e numismatico. Conferenze sul collezionismo e sulla storia e l’arte di Pistoia

PISTOIA COLLEXPO 2020 Borsa scambio del collezionismo cartaceo, filatelico e numismatico Conferenze sul collezionismo e sulla storia e l’arte cittadina __________________

SABATO 15 E DOMENICA 16 FEBBRAIO SPAZIO ESPOSITIVO “LA CATTEDRALE” Via S. Pertini, 396 - PISTOIA __________

INGRESSO LIBERO Ore 9 - 19

Con il Patrocinio del Comune di Pistoia

Con il Contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia

Con il Contributo di Publiacqua S.p.A.

Con il Contributo della Fondazione Giorgio Tesi Onlus

Evento ideato e realizzato dal Circolo Filatelico Numismatico Pistoiese

Pistoia e lo spazio espositivo de “La Cattedrale” quest’anno festeggiano l’arrivo di una nuova grande manifestazione espositiva, PISTOIA COLLEXPO 2020.

26 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

Via Vivaldi 29 Pistoia, Italia aperti dal lunedì al venerdì 9.00 /19.00 Sabato 10.00-13.00 / 16.00 – 19.00 Tel. + 39 0573 1725406

www.laranitaviaggi.it

Si tratta di un salone inedito per la nostra città e che vedrà Pistoia per due giorni al centro dell’attenzione di filatelici, numismatici e cartofili che la raggiungeranno da ogni parte d’Italia prendendola letteralmente d’assalto alla ricerca del “pezzo pregiato” o mancante alla propria collezione. Va detto, infatti, che la nostra silenziosa Pistoia da sempre è sensibile al collezionismo storico dei francobolli, della storia postale, del materiale cartaceo, del libro e della moneta. Nel corso dei secoli abbiamo vantato collezionisti di prim’ordine che spesso, e senza che i cittadini pistoiesi ne siano oggi pienamente consapevoli, hanno lasciato in eredità alla città un patrimonio archivistico e oggettistico di interesse notevole. Basti pensare, tanto per citare due nomi celebri, alle pregiate collezioni di Tommaso Gelli e di Guido Macciò, di cui si parlerà nel corso della manifestazione: infatti, oltre ad essere un mercato settoriale del collezionismo sul modello di tanti altri simili in Italia, PISTOIA COLLEXPO 2020 avrà tutte le prerogative di un vero e proprio convegno che vedrà la

partecipazione di importanti storici locali, storici dell’arte, studiosi, case d’asta e appassionati di storia, arte e cultura cittadina. Sono previste infatti ben 15 conferenze divise in 2 giorni, il tutto ad ingresso gratuito. Per l’occasione verrà anche emessa una cartolina in serie limitata numerata dedicata al Carnevale di Pistoia con annullo filatelico dedicato di Poste Italiane, presenti alla manifestazione. L’evento, ideato dal Circolo Filatelico Numismatico Pistoiese associazione che, è bene ricordarlo, a Pistoia è presente fin dal 1947 - verrà realizzato dal Circolo stesso con l’importante contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, di Publiacqua SpA, della Fondazione Giorgio Tesi Onlus e sarà patrocinato dal Comune di Pistoia. Appuntamento, quindi, per tutti i collezionisti ma anche e soprattutto per i curiosi di ogni età, a PISTOIA COLLEXPO 2020!

Per programma completo vai sulla pagina facebook ufficiale: @PistoiaCollexpo2020

SOLUZIONI DI STAMPA PER L’UFFICIO www.giraldimarcello.it


IDENTITÀ

Visite guidate al tesoro di San Iacopo in vista dell’anno Iacobeo 2021 Il 2021 pistoiese sarà certamente caratterizzato dalla celebrazione dell’anno Santo Iacobeo con l’apertura della Porta Santa nella cattedrale di Pistoia. Il programma proporrà alcuni momenti salienti: l’apertura della porta Santa (il 9 gennaio 2021); il pellegrinaggio delle diocesi Toscane sulla reliquia di S. Jacopo (21 giugno, memoria liturgica di sant’Atto), le celebrazioni iacobee (18-25 luglio); la chiusura della porta Santa e dell’anno santo il 27 dicembre 2021, festa di S. Giovanni Evangelista, fratello di Giacomo.

Proprio per prepararsi a questo importantissimo evento, dal 12 gennaio al 23 febbraio, ogni domenica, alle ore 16.30 e alle ore 17, sono previste visite guidate gratuite alla scoperta del Tesoro di San Jacopo, nella cappella all’interno della cattedrale di Pistoia. Un’occasione di avvicinamento alla vita dell’apostolo Giacomo il maggiore, alla storia dell’altare argenteo, realizzato fra il 1287 e il 1456, e al reliquiario. I visitatori saranno accompagnati da don Luca Carlesi. La partecipazione è gratuita, ma è obbligatoria la prenotazione da effettuare inviando un’email all’indirizo di posta elettronica cattedraledipistoia.2@gmail.com con data e dell’orario prescelti.

INIZIATIVE

IN VIAGGIO CON SADAKO

Chiunque può visitare un qualunque luogo, restandone più o meno emozionato. Non tutti, però, hanno la qualità di saperne trasferire le emozioni, dandogli la dignità che merita: per farlo occorre una particolare sensibilità, che la nostra concittadina Rossella Baldecchi ha già – e più volte, a dire il vero – dimostrato di possedere. Vogliamo definire Rossella come “ambasciatrice” dei più deboli, visto che dà loro voce per lottare insieme contro ogni forma di ingiustizia e di sofferenza: ed è in questi termini che i è presa cura del ricordo di Sadako Sasaki, la bambina delle “mille gru” che, a causa dell’esposizione alle radiazioni atomiche, nel 1955 morì fra atroci sofferenze. A lei Rossella dedicò un dipinto nel 2015, e quel dipinto l’ha portata l’estate scorsa a Hiroshima, invitata per essere parte attiva a una mostra commemorativa: l’occasione per Rossella di visitare la città e, ancor di più, il Museo della Pace. L’artista racconterà questa esperienza durante la serata “In viaggio con Sadako”, avvalendosi delle immagini raccolte, allo scopo di informare sugli orrori di quella bomba atomica, e di conseguenza sensibilizzare le persone contro ogni genere di violenza. Organizzato in collaborazione con FIDAPA-BPW Pistoia, l’appuntamento è per venerdì 7 febbraio, alle ore 21,00 presso i locali di Toscana Fair. L’ingresso è libero.

In collaborazione con

INIZIATIVE

La realizzazione di un vero e proprio osservatorio dei diritti dei bambini è la proposta educativa che, in occasione del trentennale della convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, è stata rivolta dal Comitato Provinciale Unicef di Pistoia alle Scuole di ogni ordine e grado. Per l’anno scolastico 2019-2020 gli Istituti

interessati, che hanno scelto di aderire al programma “ Scuola Amica dei diritti” saranno impegnati, insieme all’UNICEF e al MIUR, in un percorso dedicato all’ indagine della percezione che gli studenti ci restituiscono della loro esperienza sui diritti, dedicando una speciale attenzione al diritto di ricevere protezione, di sentirsi ‘al sicuro’.

Protocollo di intesa tra MIUR e Unicef Italia Fra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’UNICEF Italia è in essere un Protocollo di intesa della durata di tre anni per realizzare e promuovere in tutte le scuole azioni e attività rivolte al mondo dell’infanzia e

dell’adolescenza. La firma è avvenuta nell’ottobre 2018 alla presenza del Direttore generale per lo studente, l’integrazione, la partecipazione e la comunicazione del MIUR Giovanna Boda e del Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo.

In questo periodo, in cui il concetto di sicurezza viene diffusamente vissuto in maniera problematica, gli operatori di Unicef hanno deciso di indagare le sensazioni/riflessioni dei ragazzi per comprendere cosa davvero fa sentire loro in pericolo e cosa per loro potrebbe costituire un diritto mancante o trascurato. Lavorano al progetto sia l’Istituto Comprensivo Raffaello di PISTOIA, già riconosciuto ‘scuola amica’ da Unicef, sia l’Istituto Comprensivo Bonaccorso da Montemagno, che da molti anni svolge attività di collaborazione con il settore Unicef scuola e che quest’anno, per la prima volta, è inserito nel protocollo per il riconoscimento di ‘scuola amica’. Le scuole interessate ad avere maggiori dettagli sui progetti in corso e sulle eventuali possibilità di adesione, possono telefonare alla sede del Comitato Provinciale Unicef Pistoia: 0573 22000.

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 27

PROGETTI DI SCUOLA AMICA


SCOPRI PISTOIA

POESIA

53° Edizione del Premio di Poesia Borgognoni

Si è messa in moto la macchina organizzativa del Premio di Poesia che porta il nome dello storico Maestro che diresse la Banda Borgognoni dal 1890 al 1917

Il Premio Letterario fu istituito nel 1968 per iniziativa di Giulio Fiorini, animatore culturale della Città e al tempo Segretario della Filarmonica Borgognoni, di cui diverrà Presidente dal 1979 al 1987. Inizialmente il Premio era riservato agli scrittori residenti nella Provincia di Pistoia, a partire dalla V Edizione del 1972 il Premio acquista carattere Regionale, mentre dalla IX Edizione del 1976 diventa Nazionale. Sino alla morte di Giulio Fiorini il Premio è stato gestito direttamente dalla Filarmonica, successivamente l’organizzazione fu affidata al

Prof. Giorgio Poli che ne è stato il Presidente sino alla cinquantunesima edizione del 2017, riuscendo nell’intento di mantenerne la validità ed un suo preciso spazio nel panorama poetico nazionale. A partire dal 2018 la Filarmonica ha affidato la gestione del Premio ad una Segreteria Esecutiva della quale fanno parte l’Avv. Filippo Querci in veste di Presidente, Mirco Vannucchi, Benedetta Bucci, ed in rappresentanza della Filarmonica Michele Malavenda e Mauro Micheli, che svolge le funzioni di Segretario. Il termine per la presentazione delle

domande è fissato per Sabato 28 marzo 2020, mentre la Cerimonia di Premiazione si svolgerà Sabato 30 maggio 2020 alle ore 10.30, Sala Maggiore del Palazzo Comunale. Con il trascorrere degli anni il Premio ha visto una costante, e direi purtroppo naturale, diminuizione dei partecipanti, per cercare di invertire questo trend la Segreteria Esecutiva ha pensato, da un lato ad aprire il Premio alle giovani generazioni, dall’altro di ripristinare antiche tradizioni, quali la presenza di un gruppo musicale della Filarmonica per accompagnare le diverse fasi della Premiazione, e la presenza di un ospite d’Onore chiamato a valorizzare il valore della Parola e della Bellezza. Lo scorso anno fu presente il grande attore pistoiese Ugo Pagliai. Copia del regolamento del Premio si può trovare nei principali punti informativi della Città, inoltre è pubblicato in diversi siti letterari, in ogni caso si può chiederne copie, insieme alle opportune informazioni, all’indirizzo di posta elettronica premioborgognoni@gmail.com

CULTURA

28 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

LA BIBLIOTECA DELL’AMICIZIA DI PISTOIA

“ La Biblioteca dell’Amicizia “ del Bar Nazionale in Piazza Leonardo Da Vinci a Pistoia è nata pochi mesi prima che Pistoia fosse proclamata città della cultura 2017. Nasce da un semplice scambia libro nella sala dove c’erano le slot...nasce da un amore per i libri e la lettura...e si amplia grazie a una associazione culturale di cui faceva parte l’attuale sindaco Tomasi: Sur Le Murs. Si diffonde grazie ai social e ai mass media e oggi è un luogo dove si presentano romanzi, saggi e poesie, dove si cerca di dare voce alla cultura nelle sue svariate forme, in maniera libera e aperta a tutti.


Publiredazionale

PSICOLOGIA

a Cura della Dott.ssa Rachele Cresci

LE FOTOGRAFIE DI OLIVIER BASTIDE

Dal 25 febbraio al 25 marzo alla Libreria Cino di Pistoia Olivier Bastide, poeta e fotografo, è nato l’11 aprile 1962 a Carpentras, vicino ad Avignone (Francia). È Insegnante elementare e ha conseguito un dottorato in letteratura moderna sul romanziere libertino André-Robert Andréa de Nerciat. Presiede dell’associazione culturale per l’educazione e il tempo libero dei giovani «Les Francas» di Vaucluse. Le sue poesie sono pubblicate su riviste letterarie e raccolte specializzate. Le sue fotografie sono state pubblicate sulla rivista «Vocatif» di Nizza ed esposte durante il festival «Traces de Poète» nel Vaucluse. Membro dello «Scriptorium» di Marsiglia, ha partecipato al gemellaggio poetico fra lo Scriptorium e l’Accademia del Ceppo di Pistoia nel 2009 e 2010. “Sono stato attratto dalla fotografia fin dall’infanzia, mia madre mi prestò la sua macchina fotografica, una Kodak; erano gli anni Sessanta. Oggi fotografo con un smartphone o con un Reflex numerico. Un fotografo è sempre un po’ innamorato della sua macchina fotografica. Tutti gli apparecchi che ho avuto,

hanno un posto nei miei ricordi, una specie di emozione legata alle immagini e all’oggetto stesso. Ho fotografato la mia famiglia e paesaggi vuoti. Non ho mai smesso di fotografare, anche quando, in seguito, la scrittura poetica è diventata per me essenziale. Sono abituato a dire che, per quanto mi riguarda, fotografare o scrivere poesia, provengono dallo stesso impulso. Se ho potuto fotografare soggetti diversi, fino al ritratto per un poster elettorale, sono soprattutto un fotografo del caso, del momento e dei luoghi. Spesso mi ritrovo a osservare le cose come se volessi fotografarle, anche se in quel momento non ho la macchina fotografica. Il mio sguardo cattura il mondo per creare una successione di immagini costruite come luoghi geometrizzati. Le mie fotografie sono alcune di queste ‘visioni’. Mi piacerebbe che un’etica venisse trovata attraverso l’estetica che utilizzo, un’estetica senza dubbio particolarmente leggibile nelle mie fotografie in bianco e nero. Le mie immagini sono contrastate, spesso fatte di luci e ombre, linee e materie’, in uno spazio limitato e molto organizzato, il mio modo di afferrare il mondo, e poi di dirlo, di raccontarlo attraverso il mio sguardo passando da quello di qualcun altro...«regardant par dessus mon épaule...»”.

Programma degli eventi previsti a Febbraio presso la Biblioteca dell’Amicizia 8 FEBBRAIO 17.30

“La nave dei vinti” e “Il Passaggio” di Leonardo Gori

14 FEBBRAIO ORE 17.30

S Valentino con Eugenia “Lalla” Calderoni e le sue poesie

SABATO 22 FEBBRAIO ORE 17.30

“Il giardino sulla spiaggia” di Gabriele Levantini Modera la Professoressa Maria Chiara Pagliai

28 FEBBRAIO ORE 17.30

“Segreti” di Anna Maria Dall’Olio

LA TRISTEZZA NON È DEPRESSIONE E’ un’emozione principale, adattiva. Una sensazione di nebulosa pesantezza rapisce il corpo che si trascina stanco, in una lotta estenuante tra il cadere e il tirarsi su. Il respiro rallenta, gli occhi chiedono riposo, la mente ricerca un rifugio dove acquietarsi. La tristezza invita a ripiegare su se stessi, a guardarsi dentro, ad arrendersi alla verità del corpo. Quando siamo tristi ricerchiamo la solitudine al fine di lasciar andare tensioni che faticosamente esterniamo altrove in quanto alberga in noi il timore di appesantire e deludere l’altro. La tristezza è spesso bandita dal vocabolario, boicottata da noi e da chi ci è vicino. “Perché sei triste? Non ne hai motivo”, come se le emozioni dovessero chiedere il permesso per presentarsi. Esse scorrono per consentirci di sopravvivere ad un ambiente imprevedibile. La tristezza è essenziale per fermarci, ricaricarci, consolidare consapevolezze, ascoltarci intimamente. Ha bisogno di tempo, ma non troppo altrimenti rischia di trasformarsi in una nuvola grigia che offusca le giornate, anche quando regnerebbe il sole. Il Disturbo depressivo è caratterizzato da umore depresso per la maggior parte del tempo, perdita di interesse e motivazione per gli stimoli sociali, bassa autostima e senso di inutilità e, in alcuni casi, ricorrenti pensieri di morte. Condizione che necessita di un intervento specialistico in quanto va a minare il benessere. Ma al fine di vivere in equilibrio la tristezza rappresenta una parentesi necessaria nel fluido scorrere della nostra storia di vita dove non esiste Gioia se prima non le abbiamo fatto spazio.

Viale Adua 49, pistoia Cell. 349-0832515 rachele.cresci@gmail.com F: @Rachelecrescipsicologa www.rachelecrescipsicologapistoia.it

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 29

MOSTRE


SCOPRI PISTOIA

ECCELLENZE

Il Funaro, workshop e spettacolo Attività del Centro Culturale a febbraio Ecco gli appuntamenti per Febbraio in programma al Centro Culturale Il Funaro, l’importante ed insostituibile realtà cittadina che il 26 Settembre 2019 ha festeggiato i dieci anni di attività. Un lungo ed entusiasmante viaggio ricco di umanità, durante il quale sono nate importanti amicizie, collaborazioni, creazioni e passioni condivise.

20 FEBBRAIO, ORE 17.00 IL RACCONTAMERENDE Il pediluvio di zio pinguino A cura di Massimiliano Barbini Ogni 3° giovedì del mese, nella Caffetteria del Funaro, letture per bambini dai 4 agli 8 anni seguite da una gustosa merenda (realizzata in collaborazione con Slow Food) Ingresso € 5

7, 8 E 9 FEBBRAIO - WORKSHOP LE STAGIONI IMMAGINATE Workshop interdisciplinare di teatro sensoriale e arte per (dis)&abili a cura di Patrizia Menichelli e Romina Breschi. Un lavoro sull’immaginario delle stagioni, sul loro continuo cambiamento, sull’incessante fluire dei fenomeni come la pioggia, il vento, la nebbia, la rugiada, il caldo, il freddo e sui loro “frutti”: il mondo vegetale, la terra fertile e quella arida…Un approfondimento sul carattere di ogni singola stagione attraverso il lavoro sul corpo e l’arte visiva per sollecitare la creatività e l’immaginario di ognuno. Venerdì 7 Febbraio ore 20.30/23.30 incontro introduttivo con insegnanti e figure di riferimento del gruppo Sabato 8 Febbraio e Domenica 9 Febbraio ore 10.00/13.00 e ore 15.00/18.00 laboratorio con l’intero gruppo di lavoro. Abili 120 € intero - 90 € Soci Funaro - Disabili 90 € intero 70 € Soci Funaro

21, 22 FEBBRAIO, ORE 21.00 PRIMA REGIONALE PAPER CUT di e con Yael Rasooly Spettacolo vincitore di numerosi premi internazionali, Paper Cut è un racconto surreale, imprevedibile e profondamente umano, nel quale si fondono linguaggi diversi: teatro di figura, recitazione, canto, teatro d’oggetti, che vengono trattati con fantasia inesauribile e uno straordinario senso dell’umorismo. Nel corso degli ultimi sei anni, Paper cut è stato rappresentato più di 300 volte in 25 paesi e 70 festival decretando il successo internazionale della regista, attrice, cantante e burattinaia israeliana Yael Rasooly e del suo personalissimo linguaggio teatrale. Spettacolo in italiano Ingresso € 18 intero - € 16 Convenzionati* (elenco completo dei partner a seguire) - € 13 Soci Funaro

10 FEBBRAIO ORE 18.30 - LA BIBLIOTECA, L’ISOLA, LE SUE VOCI presenta ‘900 ITALIANO NATALIA GINZBURG a cura di Massimiliano Barbini Ogni 2° lunedì del mese condivisione ad alta voce di racconti brevi e indispensabili. Un viaggio nella storia recente del nostro paese attraverso la voce dei grandi narratori in una scelta imperdonabilmente personale ed inevitabilmente parziale Ingresso gratuito

30 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

12 FEBBRAIO SLOW FOOD PISTOIA E IL FUNARO - PANE E OLIO Lezione con degustazione di olio extravergine d’oliva e di pane. Saranno presenti alcuni produttori del territorio pistoiese inseriti nella Guida extravergine Slow Food 2019 e Piero Capecchi decano dei fornai Pistoiesi 15 FEBBRAIO, ORE 17.00 TEATRO PER BAMBINI E FAMIGLIE AMICO DI PEZZA Compagnia Enrico Lombardi Quinta parete di Enrico Lombardi con Carlo Dalla Costa - consulenza Pedagogica Simona Costi - voci registrate Alice Melloni, Enrico Lombardi video Stefania Centonze dai 3 anni e per tutti - Ingresso € 8, ridotto (soci e convenzionati) € 6

www.ilfunaro.org


UNIVERSITÀ VASCO GAIFFI DI PISTOIA

Gli appuntamenti di febbraio STORIA DEL PENSIERO POLITICO - LIBERTÀ E SERVITÙ. DISCORRENDO ATTORNO ALLA LEGGENDA DEL GRANDE INQUISITORE Corso di 8 lezioni coordinato dal Prof. Danilo Breschi Ore 16,45 Ven. 07 Feb. LA LIBERTÀ ANTICA E MODERNA (Prof. D. Breschi) Ore 16,45 Ven. 14 Feb. LA LIBERTÀ LIBERALE (Prof. D. Breschi) Ore 16,45 Ven. 21 Feb. FUGA DALLA LIBERTÀ (Prof. D. Breschi) LE GRANDI CIVILTÀ - GRANDI SCRITTORI, LIBRI E PERSONAGGI DELL’ANTICHITÀ CLASSICA Corso di 8 lezioni coordinato dal Prof. Piero Santini e condotto insieme ad altri docenti Ore 16,45 Mar. 04 Feb. LA CRITICA LETTERARIA NEL MONDO ANTICO (Prof. P. Santini). Ore 16,45 Mar. 11 Feb. IL SATYRICON DI PETRONIO (Prof. P. Santini). Ore 16,45 Mar. 18 Feb. LE METAMORFOSI DI OVIDIO (Prof. G. Savino). Ore 16,45 Mar. 25 Feb. LE POESIE LATINE DEL PASCOLI (Prof. P. Galigani). BIBBIA E LETTERATURA Corso di 4 lezioni coordinato dal Prof. David Pratesi e condotto insieme ad altri docenti Ore 16,45 Gio. 06 Feb. BIBBIA E CANZONE D’AUTORE – La Bibbia di De André (Prof. Brunetto Salvarani) Ore 16,45 Gio. 13 Feb. BIBBIA E POESIA – La “Passione” di Mario Luzi. Parola e poesia (Dom Bernardo Gianni) Ore 16,45 Gio. 20 Feb. BIBBIA E POESIA – W. Szymborska: “Tu stesso sei nato nuovo sotto il sole” (Prof. David Pratesi) NOBILI DIMORE PISTOIESI - ARTE E MAGNIFICENZA TRA PALAZZI DI CITTÀ E VILLE DI CAMPAGNA – Seconda parte – Corso di 8 lezioni coordinato e condotto dalla Dott.ssa Francesca Rafanelli Ore 16,45 Lun. 03 Feb. FABRONI. Ore 16,45 Lun. 10 Feb. AMATI – CELLESI. Ore 16,45 Lun. 17 Feb. ANCIATICHI. Ore 16,45 Lun. 24 Feb. CANCELLIERI. MODO, MODA E MODI - DESIGN E MADE IN ITALY Corso di 4 lezioni condotto dall’ Arch. Maria Camilla Pagnini in collaborazione con l’Arch. Bernardo Pagnini Villa Smilea, via Garibaldi 2/a – Montale (PT) Ore 16,45 Mer. 05 Feb. L’ARTIGIANO - STILISTA PROTAGONISTA DEL DEBUTTO DELLA MODA ITALIANA. Ore 16,45 Mer. 12 Feb. A TAVOLA: DESIGN E FOOD. Ore 16,45 Mer. 19 Feb. COMODAMENTE SEDUTI: PARLIAMO DI ARREDAMENTO. Ore 16,45 Mer. 26 Feb. UN AUTO PER TUTTI. PROGETTI, PROTOTIPI E REALIZZAZIONI DI MEZZI DI TRASPORTO. ETICA AMBIENTALE Corso di 4 lezioni coordinato e condotto dal Prof. Giacomo Bini Villa Smilea, via Garibaldi 2/a – Montale (PT) Ore 17,00 Mer. 12 Feb. LA CRITICA DELL’ANTROPOCENTRISMO CLASSICO: l’uomo non è il padrone della natura (Passmore, Jonas). Ore 17,00 Mer. 19 Feb. LO ZOOCENTRISMO: HANNO VALORE MORALE ANCHE GLI ANIMALI NON UMANI – liberazione degli animali e diritti degli animali (Singer, Regan). Ore 17,00 Mer. 26 Feb. LA COMUNITÀ MORALE SI ESTENDE A TUTTO IL REGNO DEGLI ESSERI VIVENTI (Taylor) O ALL’INTERA NATURA (Callicot, Rolston). Ore 17,00 Mer. 04 Mar. ECOLOGIA SOCIALE (Bookchin) E FEMMINISMO ECOLOGICO. STORIA CONTEMPORANEA - COME GLI STORICI LEGGONO IL PRESENTE Corso di 8 conferenze coordinato dal Prof. Giorgio Petracchi e condotto insieme ad altri docenti universitari Ore 16,45 Ven. 28 Feb. INTRODUZIONE AL CORSO: Il presente come storia (Prof. Giorgio Petracchi, Università di Udine)

Tra Fintocolto, sistemi di difesa e Montalbano (non il Commissario) Il Fintocolto è ovunque. Ha una reflex e citazioni stampate in fronte, ha smartphone e Moleskine, una grande voglia di insegnare al mondo quel che non ha capito. Se qualcuno capisce ch e non capisce, allora finge che sia attitudine al non capire per conoscere l’essenziale. Il Fintocolto si piace ma non può dirlo. Anche tu ne conosci sicuramente qualcuno. Se non ti viene in mente ness uno, prova a guardarti intorno. Se non hai niente intor no, prova a guardarti allo specchio. Le fortificazioni non sono affatto una specialità del Fintocolto. Per quanto ami condividere stati Facebook che narrano di quanto sia importante sapersi rialzare dopo le cadute, la verità vera è che quando casca, il Fintocolto si rompe sempre qualcosa. Peraltro, essendo un tipo tutto testa, è difficile che a rompersi siano gli arti: è più che facile che siano le arti, qualche certezza, fili di buoni propositi, legami immaginari con lati immaginari di persone reali. Per non parlare poi di quanto sia difficile rialzarsi davvero: in fondo, spesso quando siamo in piedi è facile che il sedere sia un ottimo bersaglio per qualche calcio volante che arriva dal Giorno, quindi tenerlo ben poggiato in terra sembra talvolta un’ottima soluzione. E invece – tac! - neanche a sedere si può mai star tranquilli. Per questo il Fintocolto è un tipo introverso a comando, e solitamente il comando lo dà una parte ignota di se stesso: diventa un Dexter delle amicizie troppo entranti e delle asticelle troppo alte, un sottosopra alla Stranger Things di se stesso, dove il Demogorgone è l’ansia da caduta. La corazza del Fintocolto, però, deve necessariamente essere elegante, di un’eleganza senza tempo che permetta di dirsi “Ok Boomer” da soli, allo specchio. Spiritualismo distillato in qualche caso, in altri immersione in letture da condividere, sottolineature a lapis di frasi che si dimenticheranno ma che intanto possiamo inviare via Whatsapp a qualche fiammella lenta, sperando in un ravvivarsi. Non sarà mai un tipo violento, pertanto anche in casi di litigio l’esercito è composto da lunghi silenzi in cui non trovano le parole giuste e successivi ampi, approfonditi e energici sermoni sotto la doccia. La fortezza del Fintocolto, insomma, è fatta di piume e sorrisi a metà, mattoni in coscienza e cemento in autocontrollo. Tutta roba che si costruisce in anni e si distrugge in attimi. Mica come le fortificazioni di una volta: quelle sì che erano roba seria. Dalle nostre parti, ad esempio, abbiamo il Montalbano: una catena di monti e colline in una posizione talmente strategica da essere perfetto per difendere le città. Per questo motivo, fin dal medioevo, è andata lì insediandosi una rete di fortificazioni e castelli di cui solo in parte oggi possiamo godere. Niente dame, dragoni o arcolai magici, nessuna principessa che dorme. Oddio, principesse no, ma in effetti per un lungo periodo è stato luogo di relax per famiglie toscane di grande importanza, che tra le fortificazioni hanno inserito anche Ville mica da ridere. Artimino, Carmignano, Capraia, Cerreto Guidi, Vinci. Ma noi, si sa, siamo un po’ campanilisti e quindi concentriamoci su quel che ci riguarda direttamente: • Il Castello di Monsummano, su un caratteristico colle “a cono”, era un avamposto strategico per i lucchesi, alto abbastanza da tenere d’occhio ciò che succedeva dall’altra parte. Caratteristica la torre nord pentagonale e date un’occhiata anche alla chiesa di S. Niccolao. • Il Castello di Serravalle fu una trincea importante per Castruccio Castracani e il tentativo di ribellione dei Valdinievolini contro Firenze. Si sa, in Valdinievole son così. Qui una torre ha base esagonale • I pistoiesi tenevano molto al Castello di Larciano: non solo lo comprarono dai conti Guidi per la sua posizione strategica, ma lo ricomprarono pure quasi un secolo dopo, quando venne conquistato dai fiorentini. Larciano, quanto ci costi? • Lamporecchio: la torre dei Vitoni? Il “Castellaccio”? Porciano? Beh, se non vedete dei veri e propri castelli è perché non ci sono più, ma ci sono stati. Però, diciamolo: una visita a Lamporecchio vale sempre la pena, e poi c’è la Villa Rospigliosi! Vuoi segnalare le abitudini del Fintocolto pistoiese o suggerire il contesto dei prossimi articoli? Scrivi a ilfintocolto@gmail.com a redazione@discoverpistoia.it


TERRITORIO

In collaborazione con

COMUNE DI QUARRATA

Il Carnevale di Valenzatico

Torna il Carnevale, i tantissimi volontari che stanno dietro a tutta l’organizzazione dell’evento sono a lavoro già da settimane per dar vita alle nuove maschere di cartapesta che sfileranno tra le vie del paese e (l’ultima domenica) nel centro di Quarrata.

Anche quest’anno non mancheranno fantasiose e coloratissime coreografie, la lotteria di beneficenza, tanta musica, e stand con coriandoli, articoli carnevaleschi e prodotti gastronomici. Giunta alla trentaquattresima edizione, la manifestazione promette anche quest’anno divertimento e allegria per grandi e piccini durante tutto il periodo del Carnevale: le prime due sfilate si svolgeranno per le vie di Valenzatico il 16 e il 23 febbraio, dalle 14 alle 19, mentre la terza sfilata si terrà il primo marzo nel centro di Quarrata, dalle 15 alle 20. Anche quest’anno, oltre ai tanti carri

del contributo economico di commercianti e artigiani della frazione e della Banca Alta Toscana, ed è inserita dal 2002 nella rete dei Carnevali della Regione Toscana. Da anni collabora anche con altri Carnevali della Toscana, a partire da quello della vicina Pistoia, che da poco tempo ha visto tornare le sfilate dei carri. Caratteristica fondamentale del Carnevale di Valenzatico è la lotteria di solidarietà per il Meyer, alla quale tutti possono partecipare, acquistando uno o più biglietti (al costo di 2 euro ciascuno) nei negozi di Valenzatico, di Quarrata e non solo. L’estrazione dei biglietti della lotteria sarà mascherati sui quali potranno salire i realizzata il 14 marzo, nell’ambito bambini, ci saranno tre nuovi carri in della tradizionale cena conclusiva concorso, che si sfideranno a suon di del Carnevale, durante la quale sarà fantastiche interpretazioni, musiche, premiato anche il carro vincitore coreografie e maschere di cartapesta: dell’edizione 2020. In 34 anni di uno avrà come protagonisti i famosi attività il ricavato della lotteria di personaggi animati dell’era preistorica beneficenza è andato a diverse realtà “Flintstones2020”; un altro avrà come (Croce Rossa, Telefono Azzurro, tema l’universo, le stelle, il sole, la Oami, Lega Filo d’Oro, esercitazione luna e i pianeti e avrà come titolo di Protezione Civile, scuola di Preci “Ooh Cielo”; il terzo sarà ispirato al colpita dal terremoto, 118, Vab, ed mondo sottomarino e avrà come tema anche alcuni privati bisognosi di “Circo Marino”. assistenza) e dal 2009 viene destinato L’intera manifestazione è realizzata ogni anno alla Fondazione Ospedale dall’Associazione Carnevale Pediatrico Meyer. Valenzatico, gode del patrocinio e della collaborazione operativa www.comunequarrata.it dell’Amministrazione Comunale,

3232 2019 | DISCOVERPISTOIA | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO | MAGGIO2020


MOSTRE & INIZIATIVE

Fino al 9 febbraio la mostra “I bambini ricordano” di Oliviero Toscani

“L’estate di sangue del 1944 a Quarrata. Testimonianze” al quale interverranno Matteo Grasso, direttore dell’Istituto Storico della Resistenza di Pistoia, Renzo Corsini dell’Anpi Pistoia, Franco Marchesini, docente di storia e letteratura e testimone diretto di quel periodo e Don Giacomelli, il quale parlerà della figura di Don Oreste Forestieri, parroco di Vignole in quegli anni, che offrì un riparo a molti giovani all’interno della chiesa. Domenica 2 febbraio alle ore 18.00 al Circolo Arci Parco Verde si terrà “Parole e musica per r-esistere. Nel ricordo dello sterminio di Sant’Anna di Stazzema” con interventi letterari del professore Walter Panichi e della professoressa Francesca Nicosia e commento musicale di Marco De Cotiis (sassofono tenore) e Michele Marini (clarinetto). Sabato 8 febbraio, alle 17.00, al Polo Tecnologico, all’interno degli spazi della mostra, si svolgerà l’incontro “Io ricorderò...memorie per la libertà” a cura del gruppo scout Agesci Quarrata1. Domenica 9 febbraio l’iniziativa di conclusione della mostra “L’ho sempre in mente. Sempre! Sempre! Sempre!” vedrà alle ore 17.00 l’intervento di alcuni dei testimoni della strage di Sant’Anna di Stazzema e del direttore del Parco Nazionale della Pace di Stazzema Michele Morabito.

INFO E ISCRIZIONI: Cell. +39 339 4836168 cooperativababele@gmail.com www.babelept.it

Largo San Biagio, 53 - Pistoia

CERCHI UNO SPAZIO PER LE TUE OPERE? CONTATTACI: +39 3355328810 - artistikamente@gmail.com

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 33

Prosegue fino al 9 febbraio la mostra fotografica di Oliviero Toscani “I Bambini ricordano” sulla strage di Sant’Anna di Stazzema, promossa dall’Amministrazione comunale al Polo Tecnologico “Libero Grassi”, in piazza Agenore Fabbri, a Quarrata. L’esposizione, ad ingresso gratuito, è aperta dal mercoledì al sabato dalle 16 alle 19 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. E’ inoltre visitabile da scolaresche e comitive in altri orari contattando l’ufficio del Sindaco al numero 0573 771217 o per email all’indirizzo m.quilici@ comune.quarrata.pt.it. Nell’ambito della mostra sono previsti numerose manifestazioni, la cui organizzazione ha coinvolto diverse realtà locali, prevalentemente giovanili, volte ad approfondire le vicende locali accadute durante l’estate del 1944, quando la Toscana, e non solo, fu oggetto di stragi, rastrellamenti e altre violenze di matrice nazifascista. Sabato primo febbraio il Gruppo Giovani della Parrocchia di Vignole ha organizzato un incontro all’interno dei locali della parrocchia, dalle 18 alle 19.30 dal titolo


In collaborazione con

INIZIATIVE

MONTAGNA PISTOIESE

Comune San Marcello Piteglio

mAPPiamo la biodiversità

“mAPPiamo la biodiversità” è un progetto promosso da Simone Vergari e Gianna Dondini del MUNAP - Museo Naturalistico Archeologico Appennino Pistoiese - insieme a Alfonso Crisci del CNR - Istituto di Bioeconomia di Firenze community building, come costruire adesione e inclusione attraverso progetti per una cittadinanza attiva. La costruzione della comunità che vive e frequenta i boschi della Montagna pistoiese passa anche attraverso pratiche come queste, dirette alla creazione o al miglioramento della comunità di individui con bisogni e interessi comuni. Chi vuole partecipare attivamente a questa ricerca deve contattare il Munap (Simone Vergari, 3476157961 oppure ass.gnap@ gmail.com) per accreditarsi, avere tutte le procedure di attivazione della app e le indicazioni su come procedere.

34 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

Il progeto ha visto la creazione di un’applicazione che permette a chiunque ami frequentare la Montagna Pistoiese di segnalare attraverso foto, posizione gps, e schedatura semplice di specie vegetali, prodotti del sottobosco, animali e insetti presenti in montagna contribuendo così, in un’ottica di sensibilizzazione e condivisione della cultura ambientale, al monitoraggio condiviso da più persone dei cambiamenti biologici che ci circondano. La creazione di un supporto alla ricerca scientifica fatto da una comunità di curiosi e appassionati ha il duplice valore di accrescere consapevolezza e cultura e di aiutare la ricerca sul campo che spesso non ha a disposizione risorse sufficienti, così sfruttando il detto di necessità virtù, attraverso le tecnologie social si realizza un progetto di “citizen science” e

MUNAP Museo Naturalistico Archeologico dell’Appennino Pistoiese Fa parte del circuito green dell’Ecomuseo. L’itinerario naturalistico valorizza le specie botaniche e forestali tipiche dell’Appennino Pistoiese e documenta la presenza dell’uomo fin dall’età preistorica, l’itinerario si compone di Ortobotanico forestale di Abetone aperto in estate e del museo Munap in Via dell’Orange a Gavinana (Pt)

Il museo illustra in sintesi la storia della presenza umana nella zona montana e propone suggestive ricostruzioni di ambienti naturali. Scoprirete inoltre reperti preistorici e geopaleontologici dell’Appennino Nord-Occidentale, fra cui uno scheletro di orso delle caverne. Orari di apertura 2020 Gennaio, febbraio, marzo, aprile apertura su prenotazione Per prenotazioni 800 974102 www.ecomuseopt.it


Domenica 23 Febbraio a San Marcello Pistoiese

CARNEVALE DELLA MONTAGNA 2020 Terza Edizione Il carnevale della Montagna, organizzato dal Comitato Parrocchiale per le Feste di San Marcello con il patrocinio del Comune di San Marcello Piteglio in collaborazione con Confcommercio, tutte le attività commerciali e i residenti della Montagna Pistoiese, è giunto alle Terza Edizione, che quest’anno avrà luogo Domenica 23 Febbraio a San Marcello Pistoiese. Sta diventando un appuntamento atteso da tutti gli abitanti della Montagna Pistoiese che già da mesi prima iniziano a lavorare al carro in rappresentazione del proprio paese di appartenenza. Sono invitati a partecipare al Carnevale tutti i paesi della Montagna, anche famiglie e gruppi di amici del territorio montano (da Cireglio a Lagacci fino ad arrivare ad Abetone). Oltre ai paesi “storici” che fanno parte del carnevale fin dalla prima edizione, ci saranno anche nuovi carri paesani che hanno accolto lo spirito di festa, di condivisione e di appartenenza al territorio della Montagna Pistoiese, per una Montagna sempre più unita che ha voglia di far vedere ancora la propria vitalità. Il carro vincente sarà decretato da un’apposita giuria, tenuta segreta fino al giorno della sfilata il cui giudizio sarà insindacabile e inappellabile. Lo svolgimento della sfilata avrà inizio dal ponte di San Marcello (zona Copit), dove i carri saranno sistemanti in ordine di numero di partecipazione, per arrivare nella piazza principale dove potranno fare la propria esibizione e presentazione di fronte alla giuria e a tutta la popolazione. Il primo a dover sfilare sarà, per regolamento, il carro vincente dello scorso anno – San Marcello Pistoiese – che dovrà sfilare mostrando la coppa vinta nell’edizione precedente, infatti la perdita della coppa per qualsiasi motivo e la mancanza della stessa nel giorno del carnevale penalizzerà il carro vincente con la non partecipazione alla sfilata. Al momento sappiamo che a San Marcello è stata sottratta la coppa, per cui nei prossimi giorni dovrà adoperasi per tornarne in possesso per il giorno della sfilata, altrimenti, nonostante gli sforzi, non potrà partecipare. Durante la sfilata sarà attivo il punto ristoro allestito sempre dal Comitato parrocchiale per le feste di San Marcello, ma sarà possibile anche usufruire

I LIMITI, COME LE PAURE, SONO SPESSO SOLO UN'ILLUSIONE

I LIMITI, COME LE PAURE, SONO SPESSO SOLO UN'ILLUSIONE Michael Jordan

Michael Jordan

Quando i computer erano ancora poco conosciuti, scegliemmo di dare vita a un'azienda tecnologica. I fatti ci hanno dato ragione e oggi siamo una squadra in grado di vincere su qualsiasi parquet.

dei numerosi bar della piazza principale. Per l’occasione è stata realizzata una Lotteria del Carnevale con premi offerti dalle attività commerciali della Montagna e i biglietti saranno acquistabili durante tutta la giornata della Quando i computer festa e i giorni precedenti nei negozi, bar ristoranti della Montagna che erano ancora poco avranno appeso alla porta l’avviso di vendita dei biglietti della Lotteria del Da sempre innovatori, conosciuti, scegliemmo siamo il roster giusto per tutte le esigenze Carnevale. L’estrazione verrà fatta la sera di Martedì Grasso 25 Febbraio alle di software, gestionali, infrastrutture, di dare vita a ore 21.00 in diretta Facebook sulla pagina del Comitato parrocchiale delle cyber sicurezza, formazione, innovazione. feste di San Marcello. un'azienda tecnologica Come tutti sappiamo il Carnevale porta con sé gioia e allegria, ma la miglior I fatti ci hanno dato PC System Srl tradizione del carnevalesca sono gli scherzi. Sin dalla prima edizione ogni Via M. Polo, 72 - 56031 Bientina [PI] ragione e oggi siamo Tel. 0587 75501 - Fax 0587 755190 cittadino ha preso parte a burle, facendo e ricevendo scherzi. Alcuni sono una squadra in grado rimasti a piedi, trovandosi la macchina senza ruote ed appoggiata su quattro info@pcsystem.it w w w . p c s y s t e m . i tdi vincere su qualsiasi toppi; altri hanno trovato l’automobile impacchettata e infiocchettata come parquet. se fosse un pacco regalo; alcuni paesi si sono visti ribattezzati dal paese rivale trovando il proprio cartello modificato nottetempo; l’apparizione a tappeto su tutto il territorio di lenzuoli con scritte in rima e sbeffeggianti per il fantomatico arrivo di Militello. Ma lo scherzo degli scherzi l’anno scorso fu la dichiarazione del parroco Don Cipriano che ad inizio anno dichiarò che il carnevale non si sarebbe fatto a causa di “lamentosi” che nel giorno del carnevale non erano riusciti a prendere il caffè al proprio bar di fiducia o che avevano ritrovato i coriandoli nelle tubature dell’acqua, suscitando così un’ondata di stupore, Da sempre innovatori, indignazione, ma anche di grande attenzione sulla seconda edizione che partì siamo il roster giusto per tutte le esigenze con il botto. Anche quest’anno saranno giorni intensi quelli prima del giorno di software, gestionali, infrastrutture, della sfilata, pieni di burle e di sfottò che renderanno ancora più ricca e gioiosa la sfilata del carnevale, perché, come recita il detto: a Carnevale ogni scherzo cyber sicurezza, formazione, innovazione. vale! Per cui non resta che andare a vedere questo Carnevale della Montagna per scoprire se San Marcello riuscirà a sfilare con la coppa, se Maresca riuscirà a sfatare il mito dell’eterno secondo come Toto Cutugno e cosa si saranno inventati i ribelli di Pian degli Ontani e tutti i paesi partecipanti. PC System Srl

Segui la pagina facebook per info e aggiornamenti @ComitatoParrocchialePerLeFesteSanMarcelloPistoiese

Via M. Polo, 72 - 56031 Bientina [PI] Tel. 0587 75501 - Fax 0587 755190

LA PORTA DELLA MONTAGNA

VIA NAZIONALE 55 - PRACCHIA - PISTOIA - TEL. 0573 766446

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 35

info@pcsystem.it www.pcsystem.it


In collaborazione con

LA CURIOSITÀ

MONTAGNA PISTOIESE

Alla scoperta delle antiche miniere della Montagna Pistoiese Il quarzo era presente in tantissime località: a Lizzano, Spignana, Gavinana, Sambuca, Badia a Taona, Pracchia, al Lago Scaffaiolo. Menzionate scoperte di miniere d’argento, ferro e piombo. Estratte anche tracce di marcasite di rame

In località detta I Lagoni, vicino al Passo della Collina, e presso il paese di Treppio, furono scoperte tracce di rame, ma la scarsezza del minerale non dette luogo ad escavazioni, mentre venne trovata della marcasite, o pirite bianca. La presenza del rame nel territorio consentì ai pistoiesi, nell’anno 1346, di ottenere dal pontefice Clemente VI, la facoltà di fabbricare monete di rame.

36 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

Antonio Matani, medico filosofo e matematico pistoiese (1730-1799), nella sua opera Relazione istorica e filosofica delle produzioni naturali del territorio pistoiese (1762), descrive l’esistenza di “miniere e di materiali contenuti in esso”. Vi erano dunque miniere e metalli preziosi, a riprova che i medesimi venivano impiegati per adornare le più importanti chiese e per sopperire alle spese non indifferenti delle sanguinose guerre. Il quarzo era presente in tantissime località: a Lizzano, Spignana, Gavinana, Sambuca, Badia a Taona, Pracchia, al Lago Scaffaiolo. In diverse occasioni menzionate scoperte di miniere d’argento, ferro e piombo. Estratte anche tracce di marcasite di rame Si racconta che nell’anno 1270 (o 1278) furono scoperte presso Ponzano, piccola borgata nella valle della Bure orientale, fra Candeglia e Santomoro, due miniere d’oro e d’argento e che con i materiali ricavati si coniassero monete con l’effigie di San Giacomo, da un lato, e con la scritta Libertas, dall’altro. Non furono soltanto queste le monete che provenivano dalla zecca pistoiese, perché sappiamo che ne furono battute altre negli anni 1048 e nel 1327. La presenza sulla montagna pistoiese

di miniere d’argento, ferro e piombo fu menzionata anche dal medico e naturalista fiorentino Giovanni Targioni Tozzetti (1712-1783), autore, fra l’altro, dell’opera Viaggi fatti in diverse parti della Toscana per osservare le produzioni naturali e gli antichi momumenti di essa. In luogo detto Giumeglio, sotto la Grotta delle Fate, sul torrente Capriana a circa tre miglia ad est del paese di Popiglio, si intravvedevano vene metalliche di argento nel sasso colombino e nella pietra serena, mischiate con una considerevole quantità di piombo. Qui lavorarono, nell’anno 1731, alcuni armeni della famiglia Bartam, molto abili nell’arte docimastica, cioè l’arte di saggiare e raffinare i metalli. E in questa stessa miniera fornirono la loro opera anche alcuni ebrei e due lorenesi nell’anno 1757. Il Matani sostiene che le miniere del territorio pistoiese furono vuotate, come dimostrerebbe il ritrovamento di cunicoli particolarmente presenti a Giumeglio. A Renicci, sempre nella zona di Popiglio, in località detta Lezzamenne, era presente un’ocra rugginosa, bianca e gialla, usata per pittura e oreficeria.

Al Casotto di Piteglio ed al Colle di Serra furono rinvenuti pezzi di marcasite di rame e tracce di questo minerale furono estratte nel cutiglianese, presso il Balzo Nero e in località Tauffi. Un tipo di marcasite venne rinvenuta anche a Vizzan, in prossiità di Montale, nel podere di proprietà di Atto Desideri e nell’escavazione delle fondamenta per la costruzione della villa dei signori Ippoliti, presso Giaccherino, sopra l’ex Convento dei frati. La pietra nera, o marmo nero di Pistoia, di cui è stato fatto uso per l’edificazione di chiese importanti, come San Giovanni Fuorcivitas, San Francesco, la Cattedrale, era presente in un podere della famiglia Puccini, nelle vicinanze del torrente Brana, nonché presso Valdibrana, Burgianico e lungo il corso della Bure di Santomoro. Il cristallo delle nostre montagne, cioè il quarzo, detto anche diamante di Pistoia, era presente in varie località, particolarmente al Lago Scaffaiolo, Lizzano, Spignana e Gavinana, come pure nelle zone di Sambuca Pistoiese, Badia a Taona, Pracchia, Uzzo e altrove.

www.lavocedellamontagna.it


A cura di

FARMHOUSE

RICETTE PISTOIESI

Ricetta ‘Lenticchie di Casa Nostra’

POPIGLIO

Al via la stagione 2020 del TEATRO COMUNALE MASCAGNI Inizia la stagione teatrale 2020, la cui organizzazione è affidata dal Comune all’Associazione Teatrale Pistoiese. Sono previsti 7 spettacoli serali da Febbraio fino alla fine di Maggio e 3 spettacoli mattutini dedicati all’iniziativa “A TEATRO CON LA SCUOLA!”, la cui partecipazione è riservata alle scuole dell’infanzia e primarie dell’Istituto Comprensivo di San Marcello Pistoiese. Il primo spettacolo serale è previsto per Domenica 23 Febbraio alle ore 21.00 con la BELLA BESTIA di e con Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi (Officine della Cultura) con il contributo

di Regione Toscana e con il sostegno di Armunia Festival Inequilibrio - Centro di Residenza della Toscana Armunia/ Capotrave Kilowatt. Per prenotazioni rivolgersi alla Biblioteca Comunale Paolo Bellucci Tel. 0573 - 621289 Per i bambini invece il primo appuntamento è Mercoledì 5 Febbraio alle ore 10.00 con BRUTTA NOVELLA buongiorno, come posso aiutarla? di Francesca Giaconi (Il Funaro) con Ornella Esposito e la collaborazione artistica e oggetti di scena di Antonella Carrara. Partecipazione straordinaria in video di Massimo Grigò. Adatto a bambini dai 5 agli 8 anni. Produzione Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale.

SAN MARCELLO

EDUCAZIONE DEGLI ADULTI Inizierà nel mese di febbraio il progetto “Educazione degli adulti”, che prevede una serie di corsi, per un totale di 10 lezioni ciascuno, di vario argomento (dalle lingue all’informatica, dall’arte alla cucina, ecc.), che si svolgeranno presso la Biblioteca Comunale o in altre sedi idonee, rivolti a tutti, in particolare agli over 18. I corsi saranno finanziati dal Comune, con una piccola compartecipazione da parte degli iscritti (5 Euro a lezione). Informazioni e prenotazioni sulla pagina FB della Biblioteca e ai n. telefonici 0573 - 621290 / 621289

INGREDIENTI -Lenticchie Toscane -Sedano, uno spicchio di aglio -Pomodori pelati -Olio EVO BIO dell’Azienda ‘A Casa Nostra’ -Sale e pepe q.b. -Acqua fredda q.b. PROCEDIMENTO Per preparare le lenticchie ‘di Casa Nostra’, iniziamo tagliando il sedano a piccoli pezzi. Prendiamo un coccio capiente, mettiamo le lenticchie, lo spicchio di aglio intero ed il sedano e riempiamo il resto del coccio con acqua fredda. Aggiungiamo i pomodori pelati ed un bello strato di olio EVO BIO. Mettiamo sul fuoco a fiamma bassa, copriamo e, quando l’acqua inizia a sobbollire, aggiungiamo sale e pepe. Ricopriamo il coccio lasciando un piccolo spazio da cui passi aria e facciamo cuocere per circa 3 ore, sempre a fuoco lento. Abbiate cura di controllare che le lenticchie non rimangano senza acqua, aggiungendone sempre poca per volta per non renderle troppo acquose.

Via Acciaio e Agnolaccio, 7 51100 Pistoia (Toscana - Italia) Tel: (+39) 0573 19 35 032 Cell: (+39) 333 76 13 807 contatti@agriturismoacasanostra.it www.agriturismoacasanostra.it


In collaborazione con

AROUND PISTOIA

Comune di Monsummano Terme

MONSUMMANO TERME

Gli eventi di febbraio

Mostre, eventi, musica, un mese tutto da vivere Fino al 15 marzo 2020 – Mac’n - “11° Premio Internazionale Biennale d’incisione Città di Monsummano Terme. Confronto fra Accademie di Belle Arti – Mostra Omaggio a Jean Dubuffet e Mimmo Paladino” - a cura di Paola Cassinelli e Marco Giori Orario: lun. giov. ven. 15.30-18.30; merc. 9.3012.30; sab. dom. 9.30-12.30/15.30-18.30; chiuso il martedì - Ingresso gratuito. - Info: tel. 0572 952140 - mail: m.giori@comune.monsummanoterme.pt.it - www.macn.it Giovedì 6 febbraio 2020 – Mac’n - Ore 17.00 per il ciclo “Pomeriggi con l’arte” a cura e con Silvia Di Paolo “Le donne dell’arte” - Un incontro tutto “in rosa” per conoscere alcune donne artiste che, con le loro opere e personalità, hanno segnato la Storia dell’arte...universo fatto soprattutto da uomini. Ingresso gratuito ma con prenotazione (entro le 12.30 di mercoledì 5 febbraio) Info e prenotazioni: 0572 952140 (in orario di apertura del museo) oppure 366 5363331 - macn. villa@gmail.com Domenica 9 febbraio 2020 – Mac’n – Ore 16.00 - Per il ciclo Domeniche al Mac,n “Ti conosco mascherina!” - Il laboratorio di carnevale del Mac,n sarà dedicato alla riscoperta della maschera tradizionale di carnevale per eccellenza: il coloratissimo Arlecchino. I bambini coloreranno con le tempere il celebre costume a rombi delle parti che formeranno una simpatica marionetta di cartone - Partecipanti: n. 15 massimo - Attività gratuita su prenotazione (entro le 12.30 di sabato 8 febbraio) - Info e prenotazioni: 0572 952140 (in orario di apertura del museo) oppure 366 5363331 - macn.villa@ gmail.com

38 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

Giovedì 13 febbraio 2020 – Mac’n - ore 21.15 - “Il viaggio delle piante” - Performance teatrale tratta dalle opere di Stefano Mancuso, scritta e diretta da Orlando Forioso e interpretata dal Teatro dei Garzoni, in collaborazione con TeatrEuropa Corsica Prenotazione obbligatoria 0572 952140 (in orario di apertura del museo) oppure 366 5363331 (posti limitati) Sabato 22 febbraio 2020 – Mac’n - - ore 16.15/17.00/17.45 - Domenica 23 febbraio 2020 - ore 11.00/11.45 - “Una visita speciale. Giovani guide dall’Istituto Tecnico per il Turismo ‘F. Forti’ per la Biennale d’incisione 2019” - Visite guidate gratuite - durata: 40

minuti - partecipanti: max 15 persone - Info e prenotazioni: 0572 952140 (in orario di apertura del museo) oppure 366 5363331 - macn.villa@ gmail.com Sabato 29 febbraio 2020 – Mac’n – ore 16 “Anche noi illustriamo Pinocchio (...un po’ come Mimmo)” Laboratorio per i più piccoli durata: 1 ora e 30 minuti - Partecipanti:15 bambini max (età 6-10) Per poter prendere parte al laboratorio è obbligatoria la prenotazione (fino ad esaurimento dei posti) entro e non oltre giovedì 27 febbraio 2020, scrivendo una mail a redazione@discoverpistoia.it

Sabato 29 febbraio 2020 – Mac’n – ore 16.15/16.45/17.15 “Visita guidata gratuita” alla mostra “11° Premio Internazionale Biennale d’incisione Città di Monsummano Terme” durata: 40 minuti partecipanti: max 25 persone Per poter prendere parte alla visita è obbligatoria la prenotazione (fino ad esaurimento dei posti) entro e non oltre giovedì 27 febbraio 2020, scrivendo una mail a redazione@discoverpistoia.it Fino al 15 marzo 2020 - Museo della Città e del Territorio “I lavori delle donne: voci femminili dall’Archivio di Monsummano Terme” Mostra documentaria a cura di G. Carla Romby ed Elena Gonnelli in collaborazione con l’Istituto Storico Lucchese Sezione MontecatiniMonsummano - Orario: lunedì, mercoledì, venerdì 9-13; martedì e giovedì 9-13/15.30-17.30 Chiuso sabato e domenica e festivi, eccetto per le aperture straordinarie del mese di febbraio previste per domenica 2 e 16 (15.30-17.30) Ingresso gratuito - Informazioni: Biblioteca Comunale 0572 959500 - Museo 0572 954463 www.museoterritorio.it biblioteca@comune. monsummano-terme.pt.it

Domenica 2 febbraio 2020 – ore 16.00 - Museo della Città e del Territorio Per il ciclo “Domeniche al planetario” a cura dell’Associazione Astrofili della Valdinievole “A. Pieri” “I retroscena della corsa alla luna” Relatrice: Guido Guidotti A seguire, si terrà una lezione di quaranta minuti sotto il nuovo planetario del Museo della Città e del Territorio rivolta sia agli adulti che ai bambini in età scolare, con un linguaggio semplice e di facile comprensione. L’ingresso è gratuito ma è necessaria la prenotazione per la lezione. Info e prenotazioni: Biblioteca comunale tel. 0572 959500 biblioteca@comune.monsummano-terme.pt.it Associazione Astrofili tel. 349 0753259 Ingresso gratuito Domenica 16 gennaio 2020 – ore 16.00 Museo della Città e del Territorio Per il ciclo “Domeniche al planetario” a cura dell’Associazione Astrofili della Valdinievole “A. Pieri” “La nuova corsa allo spazio” Relatore: prof. Massimo Macucci A seguire, si terrà una lezione di quaranta minuti sotto il nuovo planetario del Museo della Città e del Territorio rivolta sia agli adulti che ai bambini in età scolare, con un linguaggio semplice e di facile comprensione. L’ingresso è gratuito ma è necessaria la prenotazione per la lezione. Info e prenotazioni: Biblioteca comunale tel. 0572 959500 biblioteca@comune.monsummano-terme.pt.it Associazione Astrofili tel. 349 0753259 Ingresso gratuito

BIBLIOTECA COMUNALE “GIUSEPPE GIUSTI” Sabato 1 febbraio 2020 – ore 10.00 - Biblioteca comunale “Giuseppe Giusti” “Ti leggo una storia... e poi musica” per genitori e bambini da 0 a 6 anni Una lettrice volontaria di “Nati per Leggere”, affiancata da un musicista/volontario di “Nati per la Musica”, incontrano i genitori e i loro bambini nei locali della Biblioteca “Giuseppe Giusti”. Due progetti congiunti dove si unisce il piacere della lettura all’ascolto dei suoni. Ingresso libero Info: Biblioteca comunale “Giuseppe Giusti” tel. 0572 959500 biblioteca@comune.monsummano-terme.pt.it


Sabato 8 febbraio 2020 – ore 10.00 Biblioteca comunale “Giuseppe Giusti” Sala “Walter Iozzelli” “C’ERA UNA VOLTA CHI?” - Laboratori creativi narrativi con lo scrittore Premio Andersen Fabrizio Silei “Autoritratti d’artista” - Durata: 2 ore circa ad incontro - Età: bambini a partire dai 5 anni accompagnati dai genitori - Prenotazione obbligatoria, posti limitati - Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca Comunale “Giuseppe Giusti” - tel. 0572 959500 biblioteca@comune.monsummano-terme.pt.it Sabato 15 febbraio 2020 – ore 10.00 Biblioteca comunale “Giuseppe Giusti” Sala “Walter Iozzelli” “C’ERA UNA VOLTA CHI?” - Laboratori creativi narrativi con lo scrittore Premio Andersen Fabrizio Silei - “L’inventastorie illustrato” - Durata: 2 ore circa ad incontro Età: bambini a partire dai 5 anni accompagnati dai genitori - Prenotazione obbligatoria, posti limitati Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca Comunale “Giuseppe Giusti” - tel. 0572 959500 biblioteca@comune.monsummano-terme.pt.it Martedì 18 febbraio 2020 – ore 21.15 Biblioteca comunale “Giuseppe Giusti” Per il ciclo “Monsummano... incontri culturali” Sala “Walter Iozzelli” “Tra la Valdinievole e Pistoia: la poesia comica e giocosa da Francesco Berni e Giuseppe Giusti’” a cura e con Giampiero Giampieri. Ingresso libero

Lunedì 24 febbraio 2020 - ore 21.15 Biblioteca comunale “Giuseppe Giusti” Sala “Walter Iozzelli - Dante, magia e alchimia della natura Seminario di Ermeneutica della Divina Commedia di Marino Alberto Balducci “Considerazioni conclusive e dibattito” - In collaborazione con Italianistica - Facoltà di Scienze Umane - Università di Stettino in Polonia - Con il patrocinio della Società Dantesca Italiana – Firenze Venerdì 28 febbraio 2020 – ore 16,30 Biblioteca comunale “Giuseppe Giusti” Sala “Walter Iozzelli” - Cinema in Biblioteca Proiezione di un film di animazione per bambini accompagnati dai genitori iscritti in una delle biblioteche della Redop - Ingresso gratuito Prenotazione obbligatoria (max 50 posti) - Per informazioni e prenotazioni: Biblioteca Comunale “Giuseppe Giusti” tel. 0572 959500 - biblioteca@ comune.monsummano-terme.pt.it Sabato 29 febbraio 2020 – Ore 10.00 Biblioteca comunale “Giuseppe Giusti” “Un’amica di Picciu” - Lettura del libro “Vita di Picciu. L’amico che non si vede” di Emanuela Baldi e Alice Trippi, in dialogo sonoro con Sadi OOrmood, musicista: una contaminazione musicale ispirata da alcune pagine del libro, con strumenti musicali e non, improvvisazioni e coinvolgimento del pubblico. - Per adulti e non. Durata: 1h circa - Ingresso libero - Per informazioni: Biblioteca Comunale “Giuseppe Giusti” tel. 0572 959500 biblioteca@comune.monsummano-terme.pt.it

www.livemonsummanoterme.it

VI ASPETTIAMO PER UNA CONSULENZA GRATUITA V. Panciatichi, 16 - 51100 Pistoia (PT) Tel. +39 0573 30319 - info@uditovivo.com

www.uditovivo.com

Dal 1982 nel centro storico di Pistoia

Via Luigi Galvani, 15 - 51100 Pistoia - Tel. 333 5248396 - ssg.giaconi@yahoo.it

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 39

Martedì 4 febbraio 2020 – ore 21.15 Biblioteca comunale “Giuseppe Giusti” Per il ciclo “Monsummano... incontri culturali ”Sala “Walter Iozzelli” “Emma Perodi, giornalista e scrittrice e le sue famose ‘Novelle della nonna’” a cura e con Giampiero Giampieri - Ingresso libero

Sabato 22 febbraio 2020 – ore 10.00 Biblioteca comunale “Giuseppe Giusti” Sala “Walter Iozzelli” “Una pagina dopo l’altra” – Animazione teatrale alla lettura a cura dell’Associazione Culturale Mimesis Ingresso libero - Info: Biblioteca comunale: 0572 959500


In collaborazione con

SLAM DUNK BASKET

f o r z a

testo

Lorenzo Baldi foto

Sara Bonelli

d e l l a

n a t u r a

A TU PER TU

Lorenzo D’Ercole

Dopo aver militato in tante squadre importanti, “Lollo” da quest’anno è tornato nella sua Pistoia

40 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

Naturalmente da sportivo, non seguo solo il calcio e il basket ma anche tanti altri sport, come ad esempio la formula uno, che mi piace molto. D – Se guardi il basket in tv preferisci l’Eurolega o la Nba? R – A dire il vero guardo entrambe. La Nba la preferisco, naturalmente, dai play off in poi, quando il gioco diventa più appassionante. Il mondo della lega americana, non solo le partite, mi piace e mi affascina molto. Per quanto riguarda l’Eurolega, cerco di vedere tutte le partite di Milano e quando posso anche le altre più interessanti: c’è un ottimo livello di gioco e le sfide sono sempre molto belle da vedere. Lorenzo D’ Ercole, nato a Pistoia nel D – Hai hobby o interessi particolari 1988 è il giocatore italiano più esperto fuori dal mondo sportivo? nel roster della OriOra Pistoia Basket R – A questa domanda direi di 2000. Nel corso della sua carriera avere per certi versi già risposto: ha vinto due scudetti nel 2007 e nel il mio tempo libero attualmente è 2010, una Coppa Italia nel 2010, una completamente assorbito dalla famiglia Supercoppa Italiana nel 2009 e ha e dallo studio. disputato addirittura due All Star D – Dopo tanti anni di carriera in Game nel 2011 e nel 2012 con oltre squadre importanti con risultati 350 presenze in seria A, più di 80 tra eccellenti sei tornato a giocare nella Eurolega, Eurocup e Champions League tua provincia, quasi a completare e quattordici con la Nazionale Italiana. un circolo partito nella stagione Lo abbiamo incontrato per la 2004/2005 con la maglia della RB nostra intervista al Pala Carrara, un Montecatini. Quali sono le tue pomeriggio di gennaio subito prima di impressioni ora che siamo arrivati un allenamento in vista della delicata alla fine del girone di andata? sfida casalinga contro la Dolomiti R – E’ stato indubbiamente un girone Energia Trento. d’andata non facile, caratterizzato D – Ciao Lorenzo, prima di tutto da 6 sconfitte consecutive dovute grazie per questa intervista. Gli a vari motivi. Abbiamo avuto vari appassionati di basket conoscono il infortuni e in una squadra corta giocatore, ma chi è Lorenzo D’Ercole come la nostra, questo è un fattore fuori dal campo? che pesa notevolmente anche in R – Grazie a te! Devo dire che allenamento. Alla fine comunque, attualmente sono molto impegnato nel credo che il bilancio sia sufficiente, ma ruolo di genitore in quanto mia figlia siamo perfettamente consapevoli che e la famiglia occupano gran parte del per raggiungere il nostro obiettivo, mio tempo libero. Inoltre, sono iscritto dobbiamo per forza alzare l’asticella e alla Facoltà di Scienze Motorie e quindi fare qualcosa in più. quando non mi alleno o non gioco, le D – Nel corso della tua carriera mie giornate si dividono tra famiglia e hai vissuto tante realtà sportive. studio. Cosa ne pensi di quello che hai D – Oltre al basket ti piacciono trovato a Pistoia in anno di grandi anche altri sport? Di quale squadra cambiamenti e segnato anche dalla di calcio sei tifoso? scomparsa di un personaggio così R – Sono un grande appassionato di importante come Roberto Maltinti? calcio e sono tifoso della Fiorentina. R – Ho trovato un ambiente molto

appassionato, confermando tra l’altro quello che già sapevo. Da bambino anch’io venivo a vedere Pistoia giocare con i miei genitori e il clima è rimasto quello. Per quanto riguarda la scomparsa di Roberto Maltinti, per tutti è stata una grande perdita. E’ stato un momento molto toccante ed ho capito davvero che cosa quest’uomo rappresentasse non solo per lo sport ma per tutta la città. D – Prima di te abbiamo intervistato il coach, Marco Sambugaro ed alcuni tuoi compagni e sempre è stato evidenziato quanto quest’anno ci sia un grande gruppo, unito e indirizzato verso il raggiungimento della salvezza, il grande obiettivo di quest’anno. Cosa ci dici in proposito? R – Si è vero. Siamo un gruppo molto unito e questo non è mai semplice e scontato. Noi sicuramente lo siamo e con questa caratteristica riusciamo anche a sopperire ad alcuni limiti fisici e tecnici che abbiamo nei confronti di altre squadre. E’ un punto di forza e lo dobbiamo sfruttare al meglio nel cammino che deve portarci alla salvezza. D – Hai giocato diverse volte a Pistoia da avversario, cosa significa per un giocatore di una squadra ospite venire a Pistoia a giocare una partita in un Palacarrara in grande spolvero? E qual è invece la sensazione che si prova sapendo di averlo dalla propria parte? R - Quando venivo a Pistoia da avversario sapevo che sarebbe stata sempre una partita molto complicata. Qui il pubblico è un fattore davvero determinante ed averlo dalla propria parte è un vantaggio. Quest’anno in casa abbiamo avuto un discreto rendimento e l’obiettivo è quello di migliorarlo cercando di sfruttare questo fattore per raggiungere la salvezza. D – Quest’anno avete avuto il grande merito di ricostruire il rapporto tra la città e la squadra, grazie a prestazioni eccellenti e tanto impegno. Tra le mura amiche non avete mai mollato


www.pistoiabasket2000.it

V i a

GLI APPUNTAMENTI DI FEBBRAIO Il mese di Febbraio è caratterizzato dal week end dedicato alle Final Eight di Coppa Italia che quest’anno si svolgeranno alla Vitifrigo Arena di Pesaro dal 13 al 16 e dalle due partite di qualificazione a Eurobasket 2021 in programma il 20 e il 23 che vedranno impegnata la nostra nazionale contro Russia e Estonia. Per la Ori Ora Pistoia Basket 2000 quindi, sono solo due le partite in programma nel secondo mese dell’anno, la prima in trasferta e la seconda in casa. Si comincia domenica 2 Febbraio con la trasferta a Roma contro la Virtus di coach Bucchi, una delle matricole terribili del nostro campionato. Si tratta di una squadra costruita principalmente sull’asse play – pivot scegliendo per questi due ruoli fondamentali campioni come Jerome Dyson e Davon Jefferson. Oltre a loro, accanto ai soli riconfermati Amar Alibegovic e Baldasso ci sono la guardia ex Venezia Tomas Kizlink, William Farley, William Buford, il veterano ex NBA James White arrivato di recente per sostituire il deludente Moore, Giovanni Pini e l’ex Pistoia Basket Roberto Rullo.

P.N e r uda36

t el .0 573939488

La settimana successiva, domenica 9 Febbraio, nuovo appuntamento al PalaCarrara, questa volta contro la Grissin Bon Reggio Emilia di coach Buscaglia. Una squadra che dopo la deludente scorsa stagione, il Gm Frosini ha quasi completamente ricostruito portando accanto ai confermati Darius Jhonson - Odom, Candi, Cipolla e Diouf, scegliendo la formula del 6 + 6, l’ex play di Torino Beppe Poeta, Simone Fontecchio, Luca Infante e gli stranieri Vojvoda, Pardon, Reggie Upshow, il play israeliano Gal Mekel e il lungo Josh Owens. Dopo la lunga pausa per le Final Eight e per gli impegni della nazionale, che certamente consentirà alla squadra di caricare a dovere le batterie in vista del rush finale lavorando bene in allenamento, il campionato tornerà il primo marzo, quando la OriOra Pistoia Basket 2000 sarà ancora impegnata in casa, contro la Pompea Bologna guidata da coach Martino. I bolognesi, dopo la promozione dalla Legadue dello scorso anno, accanto ai confermati Mancinelli, Maarten Leunen, Fantinelli e l’ex di turno Daniele Cinciarini , hanno aggiunto l’ex Pistoia Basket Ed Daniel, Rok Stipcevic, Kassius Robertson, il forte lungo ex NBA Henry Sims e un giocatore del calibro di Pietro Aradori, in grado di decidere in qualsiasi momento una partita grazie alle sue giocate ed i suoi tiri (L. Baldi).

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 41

di un millimetro e il pubblico ha apprezzato. Anche alla luce della tua grande esperienza cosa vi manca per riuscire ad avere la stessa intensità anche in trasferta? R – E’ difficile da dire…In casa abbiamo sicurezza e grande intensità, mentre in trasferta, pesa anche il fatto che andiamo avanti ma non riusciamo mai a vincere, portandoci sulle spalle questo fastidioso fardello. Dobbiamo ripartire e cercare in tutti i modi di portare in trasferta la stessa intensità che abbiamo in casa: purtroppo nel girone di andata lo abbiamo fatto solo nelle gare contro la Fortitudo e la Grissin Bon, quando siamo stati avanti anche per lungo tempo. Proprio prendendo esempio da queste due partite e da quello disputate in casa dobbiamo credere di potercela fare. D – Chi è il giocatore più forte che hai affrontato? E quello con cui hai giocato? R – Nella mia carriera ho affrontato tanti giocatori molto forti ed allo stesso tempo ho giocato insieme a grandi campioni. Secondo me il migliore che ho affrontato e che è stato anche mio compagno di squadra a Siena è stato Terrel McIntyre, giocatore eccezionale dotato di grande temperamento e di mentalità vincente. Tra gli italiani invece ti dico Gigi Datome, anche lui giocatore con queste caratteristiche. D – Cosa chiedi a questo 2020 e al futuro in generale? R – Al 2020 chiedo di avere un po’ più di soddisfazione a livello cestistico. Il 2019 è stato un anno molto difficile per me. Dopo le note faccende di Avellino, dove giocavo lo scorso anno, anche i primi mesi qui a Pistoia non sono stati facili e quindi spero proprio che questo nuovo anno regali a me e al Pistoia Basket buoni risultati e un po’più di serenità a livello sportivo.


In collaborazione con

SLAM DUNK f o r z a

d e l l a

n a t u r a

IL GRANDE RITORNO

BASKET

Terran Petteway

TP5 dopo la bella stagione 2016-17 è tornato da grande protagonista sul parquet del PalaCarrara.

l’high di punti segnati in Lega Basket Serie A: nella sfida con Trento firma infatti una prestazione da 43 punti a referto, con 10/14 totale dalla lunga distanza e 46 di valutazione, a un solo punto dal record all-time biancorosso in massima serie di Dan Gay con l’Olimpia (44 punti). La stagione successiva Petteway si divide tra Francia (al Nanterre, dove conquista la Supercoppa francese ed esordisce in Champions League) e Grecia (al Paok Salonicco, dove chiude il campionato al terzo posto), prima dell’ultima stagione con la maglia della Dinamo Sassari, vicecampione d’Italia e vincitrice della Europe Cup. Appena tornato a Pistoia ha detto” I’m happy to be coming back home. Ho un ricordo fantastico di Pistoia, AMBIA PROSPETTIVA AL TUO BUSINESS sia per quanto riguarda la città sia soprattutto per quanto riguarda il PalaCarrara e il calore dei tifosi. Sono carico e ho tanta voglia di riscatto dopo una stagione dove le cose non sono andate come dovevano andare. Nato a Galveston, in Texas, l’8 2015 veste la maglia degli Atlanta Non mi pongo limiti, voglio aiutare ottobre del 1992, esterno polivalente Hawks per tutta la pre - season la squadra ad arrivare più in alto di 198 cm per 91 kg, Terran inizia il per poi disputare il campionato possibile”. Alla fine del girone di percorso universitario a Texas Tech di G-League con i Fort Wayne andata il rendimento e i numeri per poi trasferirsi alla University of Mad Ants. Nel 2016-17 il debutto sono ottimi evidenziando anche una Nebraska-Lincoln, dove diventa il oltreoceano, proprio a Pistoia: alla miglior realizzatore del prestigioso corte di coach Vincenzo Esposito l’ala maturazione importante sia come TASSO 0,99% uomo che come giocatore. Bentornato americana firma un’ottima annata TUTTA LA GAMMA DAILY!*campionato Big Ten con oltre 18 punti di media nella stagione 2013chiudendo con 14.6 punti, 3.5 rimbalzi a casa Terran!!! 14. Confermatosi protagonista nel e 2 assist di media entrando nella ZIONI INEGUAGLIABILI PIÙ EFFICIENTE CHE MAI PER UNA GUIDA SICURA AVANZATA successivo anno da senior, nell’estate storia del CONNETTIVITÀ Pistoia Basket 2000 con CAMBIA PROSPETTIVA AL TUO BUSINESS E SENZA STRESS E SERVIZI SU MISURA www.pistoiabasket2000.it 3 litri, fino a 210 CV e 470 Nm Risparmio carburante fino al 10% Riduzione costi di manutenzione fino al 10%

Nuovissimo sistema di sterzo Sistemi di assistenza alla guida

Più operatività ed efficienza con le soluzioni Daily B-Link

o Daily: un’evoluzione che cambierà la prospettiva al tuo business. Una nuova gamma di motori per gestire la tua attività o sostenibile e proficuo. Un ambiente di lavoro produttivo e una serie di sistemi di guida assistita per un’esperienza amente nuova. Un nuovo livello di connettività che ti apre un mondo di servizi personalizzati. o Daily è davvero la soluzione di trasporto più completa e su misura per il tuo business.

CAMBIA PROSPETTIVA AL TUO BUSINESS

0,99% valida fino al xx/xx/xxxx su tutta la gamma Daily MY2019 su valori di fornitura fino a 35.000€ e soggetta a condizioni. Esempio di fornitura 23.900€, leasing a 48 mesi: anticipo versato dal cliente 10%, valore finale di riscatto 10%, 48 canoni mensili da 437,81€ comprensivi di Polizza Furto e Incendio, Tasso Leasing 0,99%. Spese pratica, e messa su strada escluse. Salvo approvazione IVECO CAPITAL (CNH Industrial Capital Europe S.A.S.). Prima di aderire al finanziamento è necessario prendere visione delle Condizioni Contrattuali e dei Fogli informativi disponibili presso le concessionarie aderenti. Possibilità di personalizzare l’offerta con altri importi e durate direttamente in Immagine a puro scopo illustrativo. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.

E CONCESSIONARIO XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX 42 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

TASSO 0,99%

SU TUTTA LA GAMMA DAILY!* PRESTAZIONI INEGUAGLIABILI Motori 2,3 e 3 litri, fino a 210 CV e 470 Nm

PIÙ EFFICIENTE CHE MAI

Risparmio carburante fino al 10% TASSO 0,99% Riduzione costi di manutenzione fino al 10%

SU TUTTA LA GAMMA DAILY!

*

PER UNA GUIDA SICURA E SENZA STRESS Nuovissimo sistema di sterzo Sistemi di assistenza alla guida

Il Nuovo Daily: un’evoluzione che cambierà la prospettiva al tuo business. Una nuova gamma di motori per gestire la tua attività PRESTAZIONI PIÙproduttivo EFFICIENTE CHE MAIdi sistemi di guida assistita PER UNA GUIDA SICURA in modo sostenibileINEGUAGLIABILI e proficuo. Un ambiente di lavoro e una serie per un’esperienza E SENZA STRESS Motori 2,3 e 3 nuova. litri, finoUn a 210 CV e livello 470 Nmdi connettività che Risparmio finodi al servizi 10% completamente nuovo ti aprecarburante un mondo personalizzati. Nuovissimo sistema di sterzo costi 10% Il Nuovo Daily è davvero la soluzione di trasporto piùRiduzione completa e di sumanutenzione misura per ilfino tuoal business. Sistemi di assistenza alla guida

CONNETTIVITÀ AVANZATA E SERVIZI SU MISURA Più operatività ed efficienza con le soluzioni Daily B-Link

CONNETTIVITÀ AVANZATA E SERVIZI SU MISURA Più operatività ed efficienza con le soluzioni Daily B-Link

*Offerta Tasso 0,99% valida fino al xx/xx/xxxx 31/03/2020 su tutta la gamma Daily MY2019 su valori di fornitura fino a 35.000€ e soggetta a condizioni. Esempio di fornitura 23.900€, leasing a 48 mesi: anticipo versato dal cliente 10%, valore finale di riscatto 10%, 48 canoni mensili da 437,81€ comprensivi di Polizza Furto e Incendio, Tasso Leasing 0,99%. Spese pratica, IVA, trasporto e messa su strada escluse. Salvo approvazione IVECO CAPITAL (CNH Industrial Capital Europe S.A.S.). Prima di aderire al finanziamento è necessario prendere visione delle Condizioni Contrattuali e dei Fogli informativi disponibili presso le concessionarie aderenti. Possibilità di personalizzare l’offerta con altri importi e durate direttamente in concessionaria. Immagine a puro scopo illustrativo. Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.

Il Nuovo Daily: un’evoluzione che cambierà la prospettiva al tuo business. Una nuova gamma di motori per gestire la tua attività in modo sostenibile e proficuo. Un ambiente di lavoro produttivo e una serie di sistemi di guida assistita per un’esperienza completamente nuova. Un nuovo livello di connettività che ti apre un mondo di servizi personalizzati. Il Nuovo Daily è davvero la soluzione di trasporto più completa e su misura per il tuo business. NOME CONCESSIONARIO XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX *Offerta Tasso 0,99% valida fino al xx/xx/xxxx su tutta la gamma Daily MY2019 su valori di fornitura fino a 35.000€ e soggetta a condizioni. Esempio di fornitura 23.900€, leasing a 48 mesi: anticipo versato dal cliente 10%, valore finale di riscatto 10%, 48 canoni mensili da 437,81€ comprensivi di Polizza Furto e Incendio, Tasso Leasing 0,99%. Spese pratica, XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX IVA, trasporto e messa su strada escluse. Salvo approvazione IVECO CAPITAL (CNH Industrial Capital Europe S.A.S.). Prima di aderire al finanziamento è necessario prendere visione delle Condizioni Contrattuali e dei Fogli informativi disponibili presso le concessionarie aderenti. Possibilità di personalizzare l’offerta con altri importi e durate direttamente in


Publiredazionale

PISTOIA BASKET ACADEMY

Pistoia alle Final Eight di NEXT GEN CUP

L’Officina Fattori Pistoia sorprende tutti e conquista con pieno merito l’accesso alle Final Eight dell’edizione 2019-20 della Next Gen Cup, la manifestazione riservata alle formazioni Under 18 delle squadre di Serie A lanciata lo scorso anno dalla Lega Basket Serie A. Le 17 squadre giovanili dei club di massima serie, tra le quali molte formazioni di punta di settori giovanili assai blasonati, si sono affrontate alla Virtus Segafredo Arena di Bologna in una prima fase di qualificazione divise in 4 gironi. I biancorossi di coach Tommaso Della Rosa, inseriti nell’unico raggruppamento da 5, hanno giocato da protagonisti, avendo il merito di crederci fino in fondo: dopo le prime due sconfitte (immeritata quella con Reggio, più netta quella con la Virtus Bologna), Alessandro Mati e compagni hanno infatti conquistato altrettante vittorie con Sassari e Brescia che hanno permesso loro di staccare il pass per le finali di Pesaro come seconda del girone alle spalle della Grissin Bon. Nei quarti , in programma giovedì 13 e venerdì 14 febbraio alla Vitifrigo Arena di Pesaro, l’Officina Fattori si scontrerà con Trieste Grande felicità da parte di tutti per il risultato e per l’atteggiamento dei ragazzi – ha detto il coach Tommaso Della Rosa – ci abbiamo messo tantissimo cuore in quanto dopo le prime due sconfitte non era facile ma non ci siamo abbattuti e alla fine ce l’abbiamo fatta. Adesso andiamo a Pesaro con grande serenità per provare ad andare più avanti possibile. Da parte della società c’è grande soddisfazione per il risultato ottenuto, ma soprattutto per come è arrivato – ha rimarcato il responsabile tecnico del Pistoia Basket Academy, Cristiano Biagini – l’impegno profuso per tre giorni da ragazzi e staff, in un appuntamento non finalizzato sul risultato sportivo ma sulla crescita del gruppo, è stato davvero encomiabile. Tutti ha dato il proprio contributo, interpretando al meglio questa manifestazione. Ringrazio la Lega Basket per l’impeccabile organizzazione e ringrazio nuovamente Biella e Bassano per averci messo a disposizione i loro atleti: anche loro hanno dimostrato di avere carattere e levatura morale, facendo gruppo fin da subito e dando una grande mano per il raggiungimento di qyesto importantissimo risultato. Le otto squadre classificate accedono alla Fase Finale con turni di quarti di finale, semifinali e finale. I quarti di finale si giocheranno con partite di andata e ritorno mentre semifinali e finale saranno disputate con partite a scontro diretto. La Fase Finale si disputerà alla Vitifrigo Arena di Pesaro dal 13 al 16 Febbraio, nel week end della Final Eight di Serie A, con il seguente programma: Giovedì 13 febbraio 2020 – Quarti di finale (andata) Venerdì 14 febbraio 2020 – Quarti di finale (ritorno) Sabato 15 febbraio 2020 – Semifinali; Domenica 16 febbraio 2020 – Finale.

RISCHIO CYBER

LE VIOLAZIONI DEI DATI SONO DIVENTATE ALL’ORDINE DEL GIORNO NEL MONDO DELLE AZIENDE DI QUALSIASI ENTITÀ E SETTORE Secondo un recente sondaggio, quasi due terzi dei rivenditori negli Stati Uniti sono stati vittime di un qualche tipo di violazione dei dati e il 37% è stato violato nell’ultimo anno. Ricordiamo anche che oltre 3 milioni di nominativi della UNICREDIT sono stati violati pochi mesi fa dopo un attacco informatico. Tale possibilità continuerà ad essere presente ed il rischio inizia a diventare davvero concreto per tutti sul pianeta in quanto quasi tutte le aziende conservano dati sensibili all’interno dei propri sistemi digitali. La cosa preoccupante che solo il 15% delle aziende italiane reputa il cyber un rischio per la sua azienda. Nulla di più sbagliato! Il Cyber e gli attacchi informatici sono sempre maggiori e all’ordine del giorno per enti, aziende, singole persone. Diventa necessario e preminente proteggersi. Come suggerisce il nome la polizza cyber risk protegge l’azienda dalla responsabilità civile e penale che ha in capo dopo un incidente di sicurezza informatica. Come funziona, cosa copre e, cosa più importante, cosa non copre una polizza sul rischio informatico (cyber risk)? Che cos’è l’assicurazione di responsabilità informatica? L’assicurazione sulla responsabilità informatica è una polizza assicurativa progettata specificamente per violazioni dei dati, attacchi malevoli e altre minacce alla sicurezza informatica. Alcune coperture sono

personalizzate per un determinato settore, come la vendita al dettaglio, l’assistenza sanitaria o bancaria. Mentre l’obiettivo principale della copertura della responsabilità civile rischio informatico è proteggere l’azienda, può anche estendersi ai clienti che interagiscono con l’azienda. Se sei un’azienda e vuoi dormire sogni tranquilli puoi metterti in contatto con noi dove troverai un pool di esperti professionisti che individueranno tutti i tuoi rischi e ti daranno le soluzioni migliori a seconda del tuo budget. Contattaci direttamente info@aibroker.it e sarai prontamente richiamato anche solo per un colloquio conoscitivo.

Società di Brokeraggio e di Consulenza Assicurativa Via Niccolò Machiavelli, 19, Pistoia Cell. : +39 393 4176636 Tel: +39 0573 977188 Fax: +39 0573 23790

www.insuranceonline.it

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 43

La qualificazione alla fase finale della prestigiosa kermesse giovanile conferma l’ottimo lavoro svolto dalla Academy biancorossa


44 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

www.discoverpistoia.it

sfoglia tutti i numeri su

MESEVENTI

Da 9 anni NATURART racconta Pistoia al Mondo

Febbraio 2020

Carnevale e tanto, tanto altro!!!

EVENTI CONSIGLIATI DA DISCOVER PISTOIA

SABATO 1 Fino al 9 febbraio presso il Polo Tecnologico “Libero Grassi”, in piazza Agenore Fabbri, a Quarrata - Mostra fotografica di Oliviero Toscani “I Bambini ricordano” sulla strage di Sant’Anna di Stazzema Fino a domenica 16 febbraio - Mostra di Giacomo Bonciolini - Sale Affrescate del Palazzo comunale - piazza del Duomo - orari: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 Fino al 31 Maggio – Pistoia, Palazzo de’ Rossi – Mostra Pistoia Novecento 1900-1945 A cura di Annamaria Iacuzzi e Philip Rylands.Orario d’apertura: dalle 10 alle 18 - Chiusa il mercoledì Fino al 14 Giugno - Pistoia, Palazzo Buontalenti e Antico Palazzo dei Vescovi – Mostra Sebastião Salgado – Exodus In cammino sulle strade delle migrazioni Fino al 16 Febbraio – Palazzo Fabroni – Mostra di George Tatge Ore 17.00 - Sala Bigongiari - Biblioteca San Giorgio - Via Pertini -Il cinema raccontato ANESTESIA DI SOLITUDINI. IL CINEMA DI YORGOS LANTHIMOS Presentazione del libro di Roberto Lasagna e Benedetta Pallavidino (Mimesis, 2019) - Gli autori dialogano con Caterina Liverani, critica cinematografica Ore 21.00 Teatro Bolognini – Sesta edizione dello spettacolo di magia Pistoia Magic Ore 21.00 – Teatro Pacini di Pescia – Festival Amatoriale 2020 Teatro del Sorriso - “I delitti del villino accanto”, di G. Ciolli, - Compagnia “Accademia dei rintronati”.

Ore 15.00 -Teatro Francini di Casalguidi, a cura del Comune di Serravalle - Giornata di commemorazione per le vittime dell’olocausto con letture tratte dal libro di Primo Levi “Se questo è un uomo” selezionate da Dayana Gnarra con la voce narrante di Enrica Pecchioli. Ingresso è libero.

Ore 17.30 presso “ La Biblioteca dell’Amicizia “ del Bar Nazionale in Piazza Leonardo Da Vinci a Pistoia – “La nave dei vinti” e “Il Passaggio” di Leonardo Gori Ore 21.00 Teatro Comunale di Lamporecchio - 6° (SEI GRADI) uno spettacolo di e con Giobbe Covatta Info e prevendita: 0573911609 | www.teatridipistoia.it Ore 17.00 Sala Bigongiari della Biblioteca San Giorgio - I numeri magici di Fibonacci, con Francesco Marchesini (Matematica)

DOMENICA 9

Dalle 8.00 alle 20.00 - Via Roma - Free Market - Mercatino Dalle 14 alle 18, piazza della Resistenza a MARTEDÌ 4 Pistoia - Carnevale dei Rioni - Biglietti: adulti euro 5 Ore 16.00 - Biblioteca Forteguerriana - Piazza - bambini omaggio. della Sapienza, 5 La Forteguerriana racconta Pistoia Ore 16.00 Villa la Magia (Quarrata) concerto di - Il teatro pistoiese di Antonio Bibiena. Storia di un FLO accompagnata da Federico Luongo alla chitarra fantasma - Conferenza di Giacomo Sambusida classica. Ingresso concerti euro 10,00. Posto unico non numerato – Informazioni alla Biblioteca comunaMERCOLEDÌ 5 le di Quarrata Giovanni Michelucci: tel. 0573 774500. Ore 21.00 Saloncino della Musica di Palazzo Ore 16.00 - Per il ciclo di laboratori “Domeniche de Rossi – Pistoia – Concerto del quartetto d’archi al Mac,n di Monsummano Terme ”, rivolti a bamBelcea – Musiche di Beethowen bini da 6 a 10 anni e famiglie “Ti conosco mascherina!” – Evento gratuito con prenotazione obbligatoria, GIOVEDÌ 6 che dovrà pervenire entro le ore 12.30 del giorno Dalle 8 alle 20, Via Roma 900 in via Roma e precedente (per un massimo di 15 partecipanti). Per dintorni - Mercatino info e prenotazioni: 0572 952140 e 366 5363331 Ore 17.00 - Per il ciclo ciclo “Pomeriggi con macn.villa@gmail.com - www.macn.it l’arte” al MAC,n di Monsummano Terme - “Le Ore 16.00 Visita al Palazzo Comunale e al suo donne dell’arte”. – Evento gratuito con prenotazione patrimonio artistico IL PALAZZO DELLA CITTÀ. obbligatoria, che dovrà pervenire entro le ore 12.30 . La visita è su prenotazione, da effettuare - entro le del giorno precedente (per un massimo di 15 partecipanti). Per info e prenotazioni: 0572 952140 e 366 ore 13.00 di venerdì 7 febbraio - al numero verde di Pistoiainforma 800 012146. Punto di ritrovo del 5363331 - macn.villa@gmail.com - www.macn.it gruppo: biglietteria del Museo Civico, dieci minuti Ore 21.15 – Circolo Arci Bottegone (ingresso libero) –Concorso Teatrale per compagnie amatoriali prima dell’inizio della visita. “Fabrizio Rafanelli” la compagnia I Birbanti presenta Ore 17.00 presso il Polo Tecnologico “Libero Grassi”, in piazza Agenore Fabbri a Quarrata, MACBETH. intervento di alcuni dei testimoni della strage di VENERDÌ 7 Sant’Anna di Stazzema e del direttore del Parco NazioFino a domenica 9 (feriali ore 21, domenica ore 16) - nale della Pace di Stazzema Michele Morabito. DOMENICA 2 Teatro Manzoni - Il costruttore Solness GIOVEDÌ 13 150° Rievocazione storica della Gara Ciclistica di Enrik Ibsen con Umberto Orsini - Per informazioni Dalle 8.00 alle 20.00 Via Roma 900 in via Roma e prenotazioni: 0573-991609 “Firenze-Pistoia” e dintorni - Mercatino La carovana di atleti, proveniente da Firenze, arriverà Ore 21,30 - Gli amici dell’Opera di Pistoia predomenica mattina intorno alle 12,30 nella zona del sentano, nell’Aula Magna del Seminario, il Concerto Ore 21.15 – Circolo Arci Bottegone (ingresso libero) –Concorso Teatrale per compagnie amatoriali Fagiolo, e poi in piazza del Duomo per il saluto delle “FLOEMA” “Fabrizio Rafanelli” la compagnia Futura teatro preautorità - Ad accoglierla la banda comunale. SABATO 8 senta PRESTAZIONE OCCASIONALE. #DOMENICALMUSEO, ingresso gratuito al Museo Civico d’arte antica in Palazzo Comunale, Fino a domenica 9 dalle ore 9.00 alle 19.00 VENERDÌ 14 Spazio espositivo La Cattedrale di Pistoia al Museo dello Spedale del Ceppo, al Museo Ore 17.30 presso “ La Biblioteca dell’Amicizia “ del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Mercato antiquario Ore 10.00 nella Sala Walter Iozzelli della Biblio- del Bar Nazionale in Piazza Leonardo Da Vinci a Fabroni - Orario continuato 10.00/18.00. Pistoia – S Valentino con Eugenia “Lalla” Calderoni e Ore 17.00 - Teatro Manzoni - Corso Gramsci 127 teca comunale “Giuseppe Giusti” di Monsumle sue poesie - Stagione sinfonica Promusica - Archi di Santa Cecilia mano Terme - “C’ERA UNA VOLTA CHI?” Laboratori Ore 21.00 – Teatro Moderno di Agliana - PERSOcreativi narrativi – “Autoritratti d’ a rtista” Rivolti a bam- Luigi Piovano direttore - Avi Avital mandolino - per NE NATURALI E STRAFOTTENTI, tratto dall’omonima bini a partire dai 5 anni, accompagnati dai genitori, informazioni e prenotazioni: 0573-991609 per i quali è obbligatoria la prenotazione contattando opera di Giuseppe Patroni Griffi - Con Marisa Laurito. Ore 18.00 al Circolo Arci Parco Verde di Olmi Info 0574 673887 / info@ilmoderno.it - teatroilmola biblioteca comunale (tel. 0572 959500). “Parole e musica per r-esistere. Nel ricordo dello derno.it Ore 17.00 Polo Tecnologico “Libero Grassi”, in sterminio di Sant’Anna di Stazzema” con interventi Ore 21,30 - Gli amici dell’Opera di Pistoia piazza Agenore Fabbri a Quarrata, incontro “Io letterari del professore Walter Panichi e della ricorderò...memorie per la libertà” a cura del gruppo presentano,nell’Aula Magna del Seminario, professoressa Francesca Nicosia e commento il Concerto del chitarrista Marco Piperno - Musiche scout Agesci Quarrata1. musicale di Marco De Cotiis (sassofono tenore) e di: M.Ponce e D.Bogdanovic. Michele Marini (clarinetto).


SABATO 15

GIOVEDÌ 20

MERCOLEDÌ 26

Dalle 9.00 alle 19.00 presso lo spazio espositivo “La Cattedrale” di Pistoia - Pistoia Collexpo 2020 - Borsa scambio del collezionismo filatelico e numismatico - Conferenze sul collezionismo e sulla storia e l’arte cittadina - ingresso gratuito Ore 10.00 nella Sala Walter Iozzelli della Biblioteca comunale “Giuseppe Giusti” di Monsummano Terme - “C’ERA UNA VOLTA CHI?” Laboratori creativi narrativi – “L’inventastorie illustrato” Rivolti a bambini a partire dai 5 anni, accompagnati dai genitori, per i quali è obbligatoria la prenotazione biblioteca comunale (tel. 0572 959500). Ore 17.00- Sala Bigongiari della Biblioteca San Giorgio IL CINEMA RACCONTATO - JEAN EUSTACHE. L’ISTANTE RITROVATO - Presentazione del libro di Luca Bindi (Mimesis, 2019) - L’autore dialoga con Matteo Moca, critico letterario Ore 17.00 - Centro Culturale Il Funaro di Pistoia - Amico di pezza - spettacolo per bambini Per informazioni e prenotazioni: 0573-977225 Ore 21.00 Teatro Manzoni - Stagione sinfonica Promusica XVI edizione - Angela Hewitt nel Concerto K 488 di Mozart e nel Concerto n. 1 BWV 1052 di Bach. In apertura di serata, l’ensemble di fiati della Leonore svelerà il tratto più sorridente della personalità di Beethoven con il Sestetto per fiati op. 71. Completa il programma l’elegantissimo e sorprendente Concerto in re per archi di Stravinskij.

Dalle 8.00 alle 20.00 Via Roma 900 in via Roma e dintorni - Mercatino Ore 21.15 – Circolo Arci Bottegone (ingresso libero) –Concorso Teatrale per compagnie amatoriali “Fabrizio Rafanelli” la compagnia ASD Circolo Culturale Madness presenta TERRA MADRE.

Fino a sabato 29 ore 21.00 - Teatro Manzoni di Pistoia - Circolo popolare artico – episodio tre: la vergine fredda con Gli Omini - Per informazioni e prenotazioni: 0573-991609

Ore 16.00, MO.C.A. – MOntecatini Contemporary Art - Laboratorio ”Colore…in maschera” Evento con prenotazione obbligatoria (fino alle ore 12.30 di sabato15 febbraio). Costo € 4,00 a bambino. Ore 16.00 MATERIALI SENSIBILI visita animata per famiglie sulla sala monografica di Fernando Melani. Per gruppi familiari (bambini dai 5 anni accompagnati da adulti), su prenotazione da effettuare – entro le ore 13.00 di venerdì 14 febbraio – al numero verde di Pistoiainforma 800 012146. Punto di ritrovo: biglietteria del Museo Civico

MARTEDÌ 18

Dalle 14.30 alle 16.30 al Liceo Lorenzini di Pescia La letteratura via di fuga e di salvezza - Don Chiscotte: dall’analogico al digitale; con Giovanni Benvenuti. Ore 21.00 – Villa la Magia (Quarrata) per il ciclo “OdisLUNEDÌ 24 sea. Un racconto mediterraneo” Amanda Sandrelli proporrà la lettura del V canto dell’Odissea su “La Ore 15.00 - Fondazione MAIC - Via San Biagio, ninfa Calipso” Posto unico non numerato a 10 euro. 102 - Floema 19/20 - Incontro musicale - Per informaInformazioni alla Biblioteca comunale di Quarrata zioni: 0573-991609 Giovanni Michelucci: tel. 0573 774500.

DOMENICA 1

Dalle 15.00 alle 20.00 nel centro di Quarrata Carnevale dei bambini con sfilata

VISITA LA SEZIONE EVENTI SU www.discoverpistoia.it/eventi PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE INIZIATIVE DEL TERRITORIO DI PISTOIA SE VUOI INSERIRE I TUOI EVENTI SU DISCOVER PISTOIA CONTATTACI A: REDAZIONE@DISCOVERPISTOIA.IT

DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020 | 45

Dalle 9.00 alle 19.00 presso lo spazio espositivo “La Cattedrale” di Pistoia - Pistoia Collexpo 2020 - Borsa scambio del collezionismo filatelico e numismatico - Conferenze sul collezionismo e sulla storia e l’arte cittadina - ingresso gratuito Dalle 14 alle 18, piazza della Resistenza a Pistoia - Carnevale dei Rioni - Biglietti: adulti euro 5 - bambini omaggio. Dalle 14.00 alle 19.00 a Valenzatico (Quarrata) Carnevale dei bambini con sfilata

Dalle 8.00 alle 20.00 Via Roma 900 in via Roma e dintorni - Mercatino Fino a sabato 22 ore 21.00 Centro Culturale Il Ore 21.15 – Circolo Arci Bottegone (ingresso Funaro di Pistoia – Paper Cut di e con Yael Rasooly - libero) –Concorso Teatrale per compagnie amatoriali “Fabrizio Rafanelli” la compagnia Gli Amici di Jachy Per informazioni: 0573-977225 Fino a Domenica 23 (feriali ore 21.00, domenica ore presenta LA GABBIA. 16.00) - Teatro Manzoni di Pistoia VENERDÌ 28 Le signorine di Gianni Clementi regia Pierpaolo Sepe Fino a domenica 1 marzo a Pistoia decima ediziocon Isa Danieli, Giuliana De Sio per informazioni e ne del Festival del Giallo sul tema “Il personaggio ed prenotazioni: 0573-991609 Ore 21.00 Teatro Pacini di Pescia - “Belvedere, due il suo doppio: dalla letteratura alla fiction. I carabinieri donne per aria”, interpretato, scritto e diretto da Anna e gli altri investigatori del terzo millennio» - Biblioteca San Giorgio. Mazzamauro, che recita assieme a Cristina Bugatty. Ore 21,00 Chiesa di San Paolo a Pistoia - Concer- Ore 17.30 presso “ La Biblioteca dell’Amicizia “ del Bar Nazionale in Piazza Leonardo Da Vinci a to “FLOEMA” Pistoia – “Segreti” di Anna Maria Dall’Olio SABATO 22 Ore 21.00 – Teatro Pacini di Pescia – Festival Ore 16.00 Palazzo de’ Rossi, via de’ Rossi 26, Amatoriale 2020 Teatro del Sorriso - “Non è vero ma ci credo”, di Peppino De Filippo - Compagnia Pistoia AL MUSEO IN FAMIGLIA: Mario Nannini: “Partenopea” -. un futurista a Pistoia - Dopo una visita alle opere dell’unico futurista pistoiese esposte nella mostra Ore 21,30 - Gli amici dell’Opera di Pistoia Pistoia Novecento 1900-1945, le attività proseguono presentano, nell’Aula Magna del Seminario, il in laboratorio, per scomporre e ricomporre le figure Concerto della pianista Yesse Kim - Musiche di: W.A. tramite il disegno, il colore e il collage di carte e stoffe Mozart, C.Debussy, Scarlatti, M.Clementi, F.Chopin diverse. Attività per famiglie. Partecipazione gratuita SABATO 29 bambini da 6 a 12 anni, adulti € 10 Ore 17.00 Sala Bigongiari della Biblioteca San Fino a domenica 1 marzo – Spazio Espositivo La Cattedrale di Pistoia – AUTOEXPO 2020 - Esposizione Giorgio - Il corpo umano, la macchina più stupefadi auto e moto d’epoca e moderne cente, con Giulia De Vita (Medicina) Ore 17.30 presso “ La Biblioteca dell’Amicizia Ore 16.00 - MAC,n di Monsummano Terme (Villa Renatico Martini) - Laboratorio per i più piccoli max “ del Bar Nazionale in Piazza Leonardo Da 15 bambini (età 6-10 anni) durata:1 ora e 30’ inizio e Vinci a Pistoia – “Il giardino sulla spiaggia” di Visite guidate gratuite (a cura di Paola Cassinelli) max Gabriele Levantini - Modera la Professoressa 25 persone durata 40 minuti. Orari di inizio: 16.15 Maria Chiara Pagliai Ore 18.00 - Saloncino della Musica di Palazzo de /16.45/17.15. Tutti i visitatori che si presenteranno con una copia di Discover Pistoia n° 22 (Febbraio) al Mac, Rossi – Pistoia – Concerto di musica da camera di n avranno uno sconto sull’acquisto del catalogo della Simone Gramaglia (viola) e Luigi Attademo (chitarra). mostra (Prezzo di vendita € 9,00 anziché € 13,00) Ore 16.30 VISITA GUIDATA alla Mostra Sebastião DOMENICA 23 ore 16,30 MO.C.A. – MOntecatini Contemporary Salgado – Exodus “In cammino sulle strade delle migrazioni” - Ingresso e visita guidata € 12 Palazzo Art - Visita guidata all’ultimo minuto! “Montecatini Buontalenti, via de’ Rossi 7, Pistoia. Le visite guidate Garden SPA of Europe” La visita è gratuita e non per gruppi sono disponibili su prenotazione anche necessita di prenotazione in date diverse da quelle proposte nel calendario. Dalle 14 alle 18, piazza della Resistenza a Prenotazioni obbligatorie: 0573 974267 – derossi@ Pistoia - Carnevale dei Rioni - Biglietti: adulti euro 5 fondazionepistoiamusei.it - bambini omaggio Ore 21.00 – Teatro Moderno di Agliana – Lucia Dalle 14.00 alle 19.00 a Valenzatico (Quarrata) Poli porta in scena ANIMALESSE: STORIE DI ANIMALI Carnevale dei bambini con sfilata IN PROSA, IN POESIA, IN MUSICA. Musiche di Rita Dalle 15.00 a San Marcello Pistoiese – Piazza Tumminia - In scena, testi di Stefano Benni, Aldo Palazzeschi, Patricia Highsmith e Leonora Carrington. Matteotti - Carnevale della Montagna Info 0574 673887 - teatroilmoderno.it

VENERDÌ 21

www.primanaturagiardini.it

DOMENICA 16

GIOVEDÌ 27


EVENTI IN TOSCANA - TUSCANY EVENTS

PICASSO E I SUOI AMORI NELLE FOTO DI EDWARD QUINN IN MOSTRA A FIRENZE MOSTRA

ARCADIA E APOCALISSE - AL PALP 150 ANNI DI PAESAGGI NELL’ARTE Fino al 26 aprile 2020 nel Palazzo Pretorio di Pontedera in mostra quadri, fotografie, video e installazioni dall’800 ai giorni nostri

Cosimo degli Alberi

alla scoperta della città dal cuore verde

Vive sugli alberi in giacca e cappello e rende a ogni passo tutto più bello. Insegna a seguire la propria natura per generare una gran fioritura: questa di Cosimo, caro lettore, l’audace scelta ed il nostro stupore.

46 | DISCOVERPISTOIA | FEBBRAIO 2020

ACQUISTA IL LIBRO SU www.discoverpistoia.it

Fino al 26 aprile 2020 il PALP Palazzo Pretorio di Pontedera ospita la mostra Arcadia e Apocalisse. Paesaggi italiani in 150 anni di arte, fotografia, video e installazioni, ideata e curata da Daniela Fonti e Filippo Bacci di Capaci e promossa dalla Fondazione per la Cultura Pontedera, dal Comune di Pontedera, dalla Fondazione Pisa, con il patrocinio e il contributo della Regione Toscana. La mostra ha l’obiettivo di indagare il modo in cui il paesaggio è stato percepito e rappresentato artisticamente dal 1850 fino ai giorni nostri, mettendo in luce quelli che sono stati i cambiamenti in materia di estetica e di codici rappresentativi e cercando al contempo di sensibilizzare la coscienza dei visitatori sul tema del degrado ambientale. La mostra si articola in vari capitoli, dalla diversa estensione, che servendosi della pittura, della fotografia, più avanti del video, del film e delle installazioni, conducono lo spettatore ad immergersi nei sentimenti e nelle riflessioni che – di decennio in decennio – il paesaggio ha ispirato negli autori e nei fotografi e ad apprezzare e comprendere opere che vogliono essere, oltreché immagini coinvolgenti, anche documenti in cui si travasa l’intera cultura di un’epoca. ORARIO DI APERTURA: MARTEDI’ – VENERDI’: 10:00 – 19:00 SABATO – DOMENICA: 10:00 – 20:00 Ingresso intero € 8,00 - Ridotto € 6,00 : gruppi ( minimo 10 persone), studenti universitari fino a 25 anni, over 65, insegnanti, accompagnatori di persone disabili, soci COOP, possessori di tessera IBS. - Ridotto € 3,00 : ridotto ragazzi dai 3 ai 18 anni, gruppi scuole e università - Gratuito : bambini di età inferiore ai 3 anni, visitatori con disabilità, accompagnatori di gruppi, insegnanti con classe, giornalisti con tessera professionale. Informazioni - Tel. +39 0587 468487 - +39 331 1542017 e.mail info@pontederaperlacultura.it

Fino al primo marzo 2020 nel Museo Mediceo di Palazzo Medici Riccardi ‘Picasso. L’altra metà del cielo. Foto di Edward Quinn’

Uno dei più grandi artisti del ‘900 e il suo rapporto con il mondo femminile attraverso gli scatti di uno dei più affermati fotografi del Novecento: questo il tema scelto dalla città di Firenze per celebrare il genio del maestro spagnolo e del grande fotografo irlandese con l’esposizione “Picasso. L’altra metà del cielo. Foto di Edward Quinn”, in programma dal 30 novembre 2019 al 1° marzo 2020, presso il Museo Mediceo di Palazzo Medici Riccardi. L’esposizione è il frutto dell’insolita amicizia che legò Picasso al fotografo Edward Quinn, come spiega il nipote ricostruendo il loro primo incontro avvenuto in Costa Azzurra: “Lui, il ne me dérange pas”, (“non mi disturba”) racconta Picasso dopo che, il 23 marzo 1953, lo aveva fotografato per la prima volta durante il suo lavoro. Così Quinn divenne uno dei pochi fotografi a cui fu permesso di fotografarlo durante il lavoro e che era accettato nella sua vita privata. Per info: Palazzo Medici Riccardi - Via Camillo Cavour, 1 50129 Firenze - 055 276 0552 www.palazzomediciriccardi.it

In collaborazione con


UNA MANO AL TUO VERDE ALBERO DAI FRUTTO DORATI

Dal persiano “Limu”, frutto simbolo del calore e del sole, il limone evoca nella mente paesaggi assolati tipicamente mediterranei ed istintivamente il pensiero li associa alla Sicilia ed ai tipici “giardini mediterranei”. In realtà il limone proviene dall’India e dall’Indocina. Conosciuto sin dall’antichità per le sue proprietà antireumatiche e antisettiche era considerato un frutto sacro nei paesi arabi e veniva impiegato come antidoto contro i veleni, come astringente contro le forme dissenteriche ed emorragiche e … per tenere lontano i demoni. Secondo alcuni studiosi è un ibrido naturale tra il cedro e il lime. L’albero del limone è alto fino a 6 metri ed i rami sono normalmente spinosi. Le foglie sono alterne, rossastre da giovani e poi verde scuro sopra e più chiare sotto. I fiori, che in condizioni climatiche favorevoli sono prodotti praticamente tutto l’anno, sono dolcemente profumati. Possono essere solitari o in coppie e si trovano all’ascella delle foglie. Il limone è piuttosto sensibile al freddo e perde completamente le foglie a temperature di -4/-5°C, mentre temperature ulteriormente inferiori possono danneggiare anche il legno; i fiori e i frutti, invece, sopportano temperature fino a -2°C. Per questo è necessario metterli a riparo o coprirli in inverno con un tessuto-non-tessuto, evitando che la rugiada depositatasi sulle foglie congeli sulla foglia.

Pistola a spruzzo regolabile

Pistola da irrigazione con getto regolabile tramite la rotazione del ugello.

Vaso cilindro

Vaso cilindro in polipropilene, disponibile in vari colori assortiti. Dimensioni: Ø45xh.17,7cm

Ø45xh.39cm 12,99€ Ø40xh.35cm 11,49€

Prezzo: 5,20€

Terriccio Universale Bio - 45Lt.

Terriccio caratterizzato da elevato contenuto di sostanza organica proveniente da matrici vegetali compostate e da torbe selezionate. Particolarmente indicato per i rinvasi primaverili, per preparare ed ammendare il suolo. Perfetto da miscelare al terreno per il notevole apporto di sostanza organica migliorandone la struttura.

Prezzo: 2,50€

SCONTO DEL 10%

SU TUTTI I PRODOTTI IN OFFERTA PER I LETTORI DI DISCOVER PISTOIA

Vieni a trovarci nel nostro negozio! N.G. Niccolai s.r.l. Via Fonda di Sant’Agostino 6-8-10 – Z.I. 51100 Pistoia (PT) – Italia Tel. : +39 0573 530179 - Fax : +39 0573 934251 e-mail: info@niccolai.it - www.ngniccolai.com


AUTOEUR BRANDINI

MINI A PISTOIA È AUTOEUR BRANDINI

autoeurbrandini.it - 840.055.055

Profile for Giorgio Tesi Group

Discover Pistoia - N°22  

Discover Pistoia - N°22  

Profile for naturart