Issuu on Google+

Casi, cause e casini con internet e i social network Filmini porno messi in rete, video sotto le gonne al supermarket, profili filonazisti su Facebook. I guai multimediali degli alessandrini A pag. 8-9 9

LAVANDERIA LOPA Solo stiro da 1 ¤ a capo Piumoni da

10 ¤

Trattamento completo

2

Periodico di informazione, cultura e costume

Settembre 2012 - Anno XI - Numero Ventotto

Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% CB-NO/ ALESSANDRIA n° 28 anno 2012

Alessandria c'ha la rogna? *

*

GIORN GRATU ALE ITO Giurna a bafë l la

www.lapulceonline.it I su

SEGUIC

lceAL

@LaPu

A pag. 4

Solvay come l'ILVA di Taranto?

Le sagre certificate della Provincia sono un terzo del 2011. Ecco perché le Pro Loco snobbano il “bollino blu” delle feste tipiche locali.

Via G. Claro n. 13 - Alessandria Tel. 0131 265610 SERVIZIO A DOMICILIO GRATUITO

Ne stanno tutti alla larga per paura di non pagare i debiti. Acqui preferirebbe le Langhe, Asti non vuole accorparsi. Parla la Presidente astigiana e dà ai mandrogni qualche consiglio su come amministrare bene un ente publico (ce n’è proprio bisogno)

Per i pignoli: è una licenza giornalistica non un errore grammaticale

Il bluff delle sagre tipiche

¤ a capo (min. 10 capi)

Non c’è solo il cromo esavalente a preoccupare gli spinettesi. Valori alle stelle anche del cloroformio, ultima buona novella dal polo chimico.

A pag. 6

La città dei sogni Parco giochi, ospedali, stadi, ponti e addirittura la metropolitana. Tutti i progetti di Alessandria, rimasti sulla carta (a volte, per fortuna).

A pag. 2-3 3

A pag. 2-3 3

“Mi frega solo del Milan” Paolo Filippi è sempre su Facebook, ma solo per parlare di calcio e basket.

A pag. 18 8

20

VAFFANBAGNO

L’unica rubrica che recensisce i bagni pubblici

21

GIOCHI E PASSATEMPI


2

SETTEMBRE 2012

n.28

Vuoi ricevere il pdf della Pulce? Scrivi a info@lapulceonline.it

ATTUALITÀ

ATTUALITÀ

Inquinamento Solvay Solexis come l’ILVA di Taranto? Una bonifica vera e propria non c’è ancora: solo piani e burocrazia Cloroformio dopo il cromo esavalente disperso . Duecento mila volte in più rispetto ai limiti consentiti. L’ILVA di Taranto chiude e la Solvay Solexis di Spinetta Marengo resta in piena attività, nonostante le velate ammissioni della impossibilità di bonificare tutto il polo chimico, se non tra una decina d’anni. Lasciamo perdere il processo in corso per la contaminazione delle falde: il cromo veniva utilizzato decine d’anni fa, quando la sensibilità sui temi ambientali era praticamente nulla. Ma, secondo quanto si

Alessandria, città a metà

legge su La Stampa, il cloroformio è tutt’ora presente ed altamente minaccioso. Alcuni piezometri hanno rilevato concentrazioni di cloroformio a livelli altissimi e vietatissimi, nonostante le bonifiche annunciate e tutt’ora in corso. Però, evidentemente, insufficienti. C’è di più: sembra infatti che l’ufficio analisi dello stabilimento chimico sia sempre in ritardo nella consegna dei dossier richiesti dal Comune e che, in ogni caso la bonifica non viene fatta dove si produce, come aveva già spiegato il direttore tempo fa.

L’altra metà è rimasta sulla carta, tra progetti assurdi e sogni irrealizzati per mancanza di fondi, ovviamente. Una lunga lista di idee che avrebero migliorato il capoluogo. Tutte incompiute

Piero Archenti Da quando in Alessandria siamo costretti a vivere una sorta di purgatorio amministrativo la memoria corre alle molte proposte, spesso farlocche o improponibili causa costi, espresse dai nostri amministratori comunali in tempi più o meno recenti. Il più delle volte sono espresse alla vigilia di elezioni ma anche in periodi, diciamo così, normali, la fantasia del politico di turno galoppa a briglie sciolte e allora...si salvi chi può! Partiamo da quelle più lontane nel tempo come, ad esempio, la realizzazione di un nuovo ponte sul Tanaro sulla direttrice di viale Teresa Michel. La proposta invero tutt’altro che peregrina, andò però a sfracellarsi contro le costruzioni nel frattempo realizzate al di là del Tanaro, sull’odierna via Pavia. Costruzioni peraltro realizzate “rubando” terreno all’alveo del fiume, come ha purtroppo dimostrato l’esondazione del ‘94. Di quell’idea oggi non resta che il largo viale che avrebbe dovuto raccogliere il traffico che oggi invece viene convogliato di fronte alla stazione ferroviaria. Quella fu un’idea che, tutto sommato, sebbene non abbia avuto un felice conclusione perlomeno ci ha lasciato un ampio viale il che non è stato un male per la città e poi, chissà, mai dire mai. Un’opera che invece è costata sicuramente un pacco di quattrini per concludersi in un nulla di fatto, è

|

Volevano

Sottopassaggi e cavalcavia pedonali: solo nei progetti degli architetti stato il sottopasso pedonale che avrebbe dovuto collegare l’ospedale civile al parcheggio di fianco al Volta, in Spalto Marengo. Infatti, quel sottopasso tutt’ora esistente, venne ultimato, pagato dal Comune di Alessandria, quindi, murato. Non entrò mai in servizio. Dei progetti più recenti come la pista ciclabile sul cavalcavia di viale Brigata Ravenna che si trascina ormai da una decina d’anni, l’handicap maggiore risiede nel costo del progetto. Forse un progetto meno ambizioso

costruire un sata a miglior avrebbe certamente vita per l’immaggior fortuna, conponte sulla praticabilità siderando i tempi di Bormida e di porre un vacche magre che stiametterci un balzello sulle mo vivendo. pedaggio auto in transito E poi ci sono i progetti, a diciamo così, virtuali. Ossda e per Spinetta Marengo. sia, soltanto idee che hanno nno Mar ebbe vita avuto una rapida gestazione stazione Così come co breve il progetto di una meper poi finire nel mucchio delle ipotropolitana cittadina. tesi irrealizzabili perchè troppo fanInvece, la realizzazione di un nuotasiose o per... carenza di pecunia. vo ospedale, per la verità, riuscì ad E quì possiamo metterci pure l’araprire una breccia di consensi favoredo urbano per una nuova piazza revoli in molti Alessandrini, salvo della Libertà o, perché no, un sottopoi scontrarsi con la dura realtà dei passo automobilistico di fronte alla numeri. Infatti, occorre un assegno stazione Ferroviaria per un collegacon troppi zeri per la sua realizzamento ideale dei giardini al piazzale zione! Curiel. Recentemente poi, abbiamo avuto Da qualche parte spuntò anche un presidente all’interno dell’Amag, l’idea di un nuovo ponte in proget a cui non faceva difetto la fantasia financing sulla Bormida, idea pas-

LA PULCE NELL’ORECCHIO Periodico registrato al Tribunale di Alessandria al n°631 del Registro. Stampa il 13 novembre 2009. Iscrizione al ROC: 19969

Direttore Responsabile Giordano Panaro Condirettore Paolo Allegrina Redazione Marco Baccari, Valentina Frezzato, Aldo Monta, Vittoria Torriani Hanno collaborato: Simone Annaratone, Piero Archenti, Fabio Buffa, Stefano Fanti, Franca Ferraro, Valentina Ferraro, Damiano Gasparetto, Valentina Piacentini, Emanuela Vignale Foto Lino Carter, Giovanna Maugeri, Sebàstian Passalacqua, Vittoria Torriani Largo Bistolfi, 3 15121 Alessandria info@lapulceonline.it www.lapulceonline.it Tel e fax 0131.481374 Editore Na.Va.Le Soc. Cooperativa di servizi p.iva 02233310065 Fondatore Cav. Bruno Ferraro

Passerella ciclopedonale

Largo Bistolfi, 3 15121 Alessandria Tel e fax 0131.481374 Pubblicità Tel e fax: 0131.481374 info@lapulceonline.it Prezzo al modulo (50x53,75 mm): 24,00 € Grafica e impaginazione Mavi Design Vox Comunicazione Stampa SARNUB srl Industrie tipografiche Cavaglià (BI)

Ponte Meier

La Pulce nell’Orecchio è stampata su carta riciclabile. Rispetta l’ambiente, non gettare il giornale per terra.


|

3

n.28

Segui tutte le notizie quotidiane su www.lapulceonline.it

Chi ha il coraggio di chiuderla?

Ad Alessandria non c’è ancora alcun magistrato che faccia come in Puglia: sigilli alla Solvay, fino a quando

no nella fabbrica sempre accesa e sempre attiva. Da cento anno quella che era nata

Cromo e cloroformio. La “bomba” chimica fa nuovamente parlare di sé per valori preoccupanti di sostanze tossiche

ATTUALITÀ

Cloroformio, dannoso e cancerogeno (forse) L’inalazione di cloroformio ha può produrre irritazioni alla pelun effetto deprimenle  e reazioni  allergiche  con  febte sul  sistema nervoUsato come bre fino a 40 ºC. so  centrale, da cui il “classico” Sospetto cancesuo effetto anestetico. rogeno, probaLa respirazione di aria anestetico, contenente di clobilmente associaora è bandito roformio produce in to al  carcinoma breve tempo confusioepatocellulare, ne, affaticamento e mal di testa. è stato bandito in molte nazioni Un’esposizione prolungata può dall’uso in prodotti farmaceutici produrre danni al fegato e ai reni. o ausiliari (dentifrici, sciroppi, unIn alcuni soggetti, l’esposizione guenti).

non sarà a posto. Per ora le indagini riguardano solo i vecchi responsabili e i vecchissimi proprietari. Non c’è persona ad Alessandria che non abbia amico, parente, amante o elettore impiegato lì dentro. Migliaia di alessandrini si danno il tur-

come Montecatini-Montedison porta lavoro, ma anche tanti problemi. Già nel 2011, in Commissione, non si parlava ancora di bonifica vera e propria, riferendosi solo a piani e ad analisi.

per cui, di progetti ne ha sfornati a iosa, a partire dal nuovo depuratore da costruire a Spinetta Marengo. Un depuratore che dovrebbe servire anche a prelevare l’acqua inquinata dal cromo esavalente lasciataci in eredità dalla fabbrica di veleni, ora Solvei Solexis, quindi lavarla (?) e reimmeterla in falda. Anche in questo caso tante idee e cifre da capogiro ma senza possibilità di realizzare alcunché per il solito motivo; denaro “nisba”! Scordavamo la strada e il ponte che Coopsette aveva concordato di realizzare parallelamente al tracciato dell’attuale strada che da Alessandria conduce a Spinetta Marengo. In cambio però si sarebbe dovuto concedere il permesso alla realizzazione di un ipermercato in zona D5 a fianco al Bellavita. No ipermercato? No ponte e no strada! A proposito di Ipermercati, che fine ha fatto quello che avrebbe dovuto sorgere a fianco della Cittadella grazie ad un accordo per salvare i Grigi fra un certo Veltroni e colui che ispirava idee rivoluzionarie all’ormai ex

ralmente inondata prima dalla furia sindaco Fabbio? Anche quì, progetti del Tanaro e poi da una cascata di farlocchi in cambio di idee altretdenaro pubblico per la sua ripresa. tanto farlocche. Ma Veltroni in un Come non prendere la palla al balzo primo tempo l’aveva bevuta, salvo e sostituire quel vecchio ponte con poi mandare tutti quanti a spigolare uno “firmato”? Ci vollero parecchi nel momento in cui si è reso conto anni ma alla fine il vecchio ponte che in fondo, ai Grigi il Moccagatta venne abbattuto ed uno nuovo di piaceva così com’é e dov’é. zecca lo sostituirà. Giusto? SbagliaInsomma, tante idee che comunque to? Lasciamo ai nostri figli e nipoti sia hanno succhiato molto denaro la risposta a questa per presentare progetti che poi, domanda anche alla fine, sono rimasti sose, per chi scrive gni nei cassetti. Nuovo quel ponte... A breve verrà realizospedale e Beh! Preferizato il ponte Meier. nuovo stadio: rei avvalermi Come sarà accolto della facoltà dagli alessandrini ma quando mai! di non comsarà direttamente C’era anche la mentare! proporzionale alle pazza idea della Cambiando critiche rivolte nelmetropolitana... argomento, la fase progettuale. vorrei ricorTroppo caro, esagedare un altro ratamente imponente, progetto, questa troppo...troppo. volta suggerito non Se il progetto venisse impodalla politica ma da un imprenditostato oggi non ci sono dubbi che re alessandrino, che poi alla fine è verrebbe immediatamente cassato, stato fatto suo dalla Francia che lo ma quel progetto fu realizzato in un ha realizzato con successo. Forse lo periodo in cui Alessandria fu lette-

Tangenziale

Giorgio Veltroni

ricordano i meno giovani degli alessandrini, ma é un fatto che, mi pare negli anni ‘70, Romano Anfossi si fece promotore per candidare Alessandria ad un progetto Disney che

ATTUALITÀ

SETTEMBRE 2012

prevedeva la realizzazione nell’area, che, più o meno, era quella della battaglia di Marengo, di un parco Disneyland. Ricordo benissimo che furono molti quelli che irrisero quel progetto sostenendo che Alessandria non poteva candidarsi ad ospitare un parco divertimenti perché i nostri inverni sono troppo rigidi. Le critiche furono talmente tante che la candidatura di Alessandria venne archiviata. Il risultato è sotto gli occhi di tutti, Disneyland fu realizzata nel nord della Francia, nei pressi di Parigi, e non ci pare che da quelle parti il clima abbia caratteristiche tropicali... o no?

Stazione ferroviaria del futuro


4

SETTEMBRE 2012

n.28

Vuoi ricevere il pdf della Pulce? Scrivi a info@lapulceonline.it

POLITICA

POLITICA

|

Alessandria è scaricata da tutti. Asti mugugna e Acqui guarda alle Langhe

Nessuno vuole rischiare di contribuire a pagare i debiti del capoluogo in dissesto.

Giordano Panaro

La soluzione sbrigativa di accorparsi ad Alessandria non piace alla Presidente Maria Teresa Armosino che insegna ai politici mandrogni come non far fallire un ente pubblico.

Enolandia, Provincia del Vino, provincia Unesco. Tutto tranne Provincia di Alessandria. Sarà perché il capoluogo è messo malissimo, o per l’atavica rivalità tra “cugini”, ma in questo momento storico nessuno vorrebbe avere a che fare con i mandrogni. Men che meno chi è costretto, per un colpo di spugna, a dover rinunciare alla propria autonomia. Così la Provincia di Asti, che spera di poter cambiare le carte in tavola e sogna una provincia allargata, che tocchi il Roero ed Alba, fino all’Alto Monferrato di Acqui Terme. Ma è Maria Tersa Armosino, deputata del PdL ma soprattutto Presidente della Provincia di Asti a spegnere gli entusiasmi con la pragmaticità che certi amministratori se la sognano. La legge, seppur giudicata incostituzionale e vaga, non prevede nuove “formazioni” territoriali: sarà tutta provincia di Alessandria. Su come organizzarsi in seguito per l’erogazione dei servizi contingenti pende un grande punto interrogativo, però. Al limite si potranno far pressioni per cambiare la legge o, in seguito, cercare il modo per modellare i confini interni del Piemonte. “Sempre che le province non muoiano prima, di morte naturale. Sembrano queste le intenzioni del Governo”, avverte l’Armosino, molto critica sui tagli agli enti pubblici (“Dovremmo variare il bilancio corrente, e fare i salti mortali per garantire i servizi”), dopo tutti i sacrifici che gli amministratori astigiani hanno fatto per non creare “buchi” e debiti. Per una volta d’accordo anche il sindaco di Asti (“non ci sarà alcun risparmio”), Fabrizio Brignolo che alla Pulce dice: “Il metodo usato per il taglio delle province non è condivisibile perché calato dall’alto sulla base di parametri aritmetici che non tengono conto della realtà del territorio. Rischia di essere contropro-

Fabbio, Filippi, e l’incompetenza di (certi) amministratori improvvisati ducente anche sotto il profilo della volontà di risparmio economico, poiché si verificheranno sicuramente diseconomie di gestione che supereranno i modesti risparmi di Maria Teresa Armosino spesa”. Presidente della Provincia di Asti All’idea della Provincia del Vino ci “Fabbio? pensa anche ill Impossibile sindaco di AcIl consigliere comuin questi anni non ha dato grande che abbia qui Terme, Ennale della Città del prova di essere un punto di rifecreato in rico Bertero, Palio, Marcello Coprimento. Inoltre la nostra banca 5 anni un che ci risponpo è molto legato compra, mentre la vostra (si) vende: così “Perché al nostro capoluogo de”. Meglio il contrario, che Alesbuco da 100 no, parliamone”,, p perché qui ha studiasandria si accorpi con Asti, allora. milioni” aucon tutta la cauto e qui ha molti amici. La Armosino spiega in poche paa del tela diplomatica Diplo Diplomaticamente per lui role tutta questa fretta: “Hanno caso. “Noi acquesi abbianon ci sarebbero problemi al sacrificato l’ente più debole. Como preso il peggio da entrambi, matrimonio di convenienza, ma muni e Regioni hanno corporaziodai montanari e dai mandrogni di la frecciatina la tira: “Alessandria ni (leggi lobby di potere) molto più pianura”, scherza, cercando di rimanere equilibrato. Ma poi si sbilancia facendo capire che la tradizione pende verso l’astigiano. E che non vuol perdere quei 30 milioni di investimenti privati per le Regie Terme, magari fagocitati da un ente indebitato o poco interessato alla “lontana” terra degli Sgaientò. Il punto è proprio questo: Alessandria, la grande città piemontese, ha perso tutto: fascino, appeal, investimenti e interessi. Tutti, se possono, si tengono alla larga.

influenti. Avrei tolto gli enti intermedi dei vari consorzi, prima”. Alla Camera votò contro al “Salva Italia” e continua a preferire un cambiamento più ponderato e meno frettoloso della geografia nazionale, con accorpamenti più dettati dalle economie simili e dalle tradizioni culturali. “I tagli hanno colpito buoni e cattivi amministratori, senza distinzione di merito. Ingiusto”. Solo a Monti, alla fine, va bene la Alessandria-Asti. Se non ci fossero stati ulteriri tagli ai trasferimenti di fondi, la Provincia di Asti avrebbe chiuso il bilancio in positivo, dopo aver effettuato una spending review ante litteram, prima del Governo tecnico: “Risparmiati 2 milioni. Non ho staff, non ho sostituito i pensionati e ho fatto lavorare di più i dipendent; non ho spese di rappresentanza, non costo alla Provincia perché sono già parlamentare. Abiamo ridotto le auto, unificato acquisti”, spiega dando una lezione di buona gestione della cosa pubblica. L’on. Armosino ripete: “Basta improvvisazioni, per amministrare un ente pubblico ci vogliono competenze elevate. Si rischia, anche in buona fede”. Ultima battuta, sull’ex sindaco Piercarlo Fabbio: “Mi baso su quello che ho letto, ma nessuno riesce a creare in 5 anni un buco da 100 milioni. Impossibile. Più che mala gestio, semmai c’è stata una sottovalutazione delle situazioni. Mai fare i conti senza copertura finanziaria, affidandosi ad entrate future. Non si può più fare”.

Sei giovane, hai entusiasmo e cerchi un lavoro? Si selezionano

Agenti di vendita

per Alessandria e provincia

CONTATTACI

COOP.NAVALE@GMAIL.COM Tel.

393 2721200


|

5

n.28

Vuoi ricevere il pdf della Pulce ogni mese? Scrivi a info@lapulceonline.it

Viaggio (e viaggi) nell'America Latina sotto casa L.P.

Un’agenzia di viaggio gestita da ecuadoregni organizza i voli per connazionali ma anche per stranieri.

SOCIETÀ

Sabor Latino L’Ecuador è la nazione ispanica più rappresentata ad Alessandria: 450 cittadini di Quito e dintorni (239 femmine e 211 maschi), ecuadoregno più o meno. I dati sono di maggio. Seconda comunità latina più numerosa è quella proveniente dalla Repubblica Dominicana, con 186 rappresentanti. Dal vasto Brasile hanno domicilio o residenza in 103.

Storia di un giovane imprenditore che ha fiutato il business

Ai negozi etnici ci siamo abituati da tempo. In principio furono quelli gestiti da italiani che importavano manufatti e prodotti dall’estero, sulla scia frikkettona o perché colpiti dal Mal d’Africa. Poi i ristoranti cinesi. Poco per volta l’imprenditore mandrogno dalla proverbiale astuzia e spiccato senso del business ha dovuto fare i conti con parrucchieri, ambulanti, mercanti di robe per la casa a pochissimo prezzo. Qualche barista, macellerie religiose e via via a coprire tutti i settori. Mancava l’agenzia di viaggio spe-

cializzata per gli immigrati. Verso il Sud America, ma non solo. L’idea è nata ad Andrei Vergara, giovane ecuadoregno – la comunità ispanica più numerosa nel capoluogo – che da Genova (dove sono presenti molti dell’Ecuador) ha aperto un punto di riferimento per connazionali che vogliono prenotare viaggi verso la patria e risparmiare con il last minute e il booking a medio termine. Da maggio in via Vochieri (di fronte alla Camera di Commercio) molti connazionali gli hanno chiesto aiuto per trovare le offerte più vantaggiose e tagliare anche la metà del biglietto. Ogni tanto capita

80 sono i cittadini Colombiani. Molto meno nutrite le “nazionali” di Argentina (39), Perù (35), Cuba (32), Uruguay (21) e Venezuela (15). Undici arrivano dal Cile, cinque da Panama. Costa Rica, Bolivia e Messico hanno due cittadini per nazione. Uno proviene dal Nicaragua.

I voli intercontinentali costano, ma loro sanno come risparmiare

di organizzare anche qualche pacchetto completo per l’Ecuador, ma solo a turisti italiani, che si fidano di chi sa loro consigliare i posti più belli perché lì ci sono nati. Si può addirittura acquistare casa in America Latina, grazie alla partnership con un’agenzia specializzata che

costruisce in Ecuador a prezzi bassi. Gli Ecuadoregni ad Alessandria sono tanti, oltre 400, molto radicati. Qualcuno ha trovato l’amore qui da noi, e messo su famiglia. Sono una vera e propria comunità omogenea: si ritrovano volentieri in alcuni bar e circoli autogestiti, o vanno a ballare nei club dove, neanche a dirlo, suonano latinoamericano. C’è perfino un mini campio-

SOCIETÀ

SETTEMBRE 2012

nato di calcio, solo per ispanici. Recentemente hanno aperto anche un “canale” verso la Costa d’Avorio, sempre grazie al passaparola e all’esigenza degli alessandrini-stranieri. “Gli italiani acquistano i viaggi su internet, ma per gli ispanici (molti i clienti dominicani) siamo un punto di riferimento”. Il sogno. Organizzare pacchetti vacanza per le scuole. Il mercato glocale (global-local) è anche questo.


6

SETTEMBRE 2012

|

n.28

Vuoi ricevere il pdf della Pulce? Scrivi a info@lapulceonline.it

SOCIETÀ

SOCIETÀ

Sagre bluff, il prodotto tipico è solo sulla carta? Due terzi in meno dall’anno scorso: le regole più rigide hanno falcidiato quelle che dovevano essere sagre tipiche a km. 0 (o quasi)

L.P.

Le feste paesane cadono sui prodotti tipici. Tutti i 190 paesi della nostra provincia si attrezzano,più volte all’anno per il business che dà loro quasi più soldi dell’IMU: le sagre. Nate come contorno alle feste patronali per ritrovarsi dopo la processione, o per eventi di carattere agricolo (vendemmia, trebbiatura, raccolti vari) ogni comune – meglio le pro loco e le associazioni – ha fiutato l’affare: dar da mangiare prodotti più o meno tipici per far su un bel po’ di soldi da destinare ad opere utili, per carità. Così con gli euro al profumo di funghi o bollito misto si rifà il campo sportivo, si dà il bianco all’asilo o si compra lo scivolo. E poi si fa promozione del territorio. Spesso, però, i prodotti nei piatti non sono veramente tipici, magari solo un po’ particolari, né le ricette sono così originali. E i prezzi, a seconda, possono arrivare superare il ristorante, con una certa differenza di servizio. Da due anni la Provincia di Alessandria ha creato il “bollino” per valorizzare le sagre veramente storiche e tipiche, in base non solo all’anzianità, ma anche alla “filiera corta” dei prodotti che finiscono in cucina. Tutto dev’essere del territorio, guai a comprare le patatine surgelate all’Esselunga. L’intento è premiare chi si impegna per l’economia rurale, e non solo per far festa e far grana. Per ora è stato un mezzo fiasco, nel senso che il bollino blu è stato snobbato perché, in questi due anni non è ancora considerato –

gente alla loro mensa è arrivata ugualmente tanta. Non è come per il vino doc che vale di più. Per giunta dal 2012 le norme per avere il riconoscimento della filiera corta si sono inasprite: Anche il luogo di produzione degli alimenti fa tanto. Va bene il pane del fornaio in piazza, pia ma se il grano arr arriva dalla Russia, al allora il punteggio Ma c’è chi si abbassa. Cinque snobba il bollino sagre, quest’anno, sono state bocblu: “Tanto la ciate dagli uffici dagli organizzatori gente ci conosce di Palazzo Ghilini. e dai frequentatori e viene lo stesso Tre hanno rinuno – un valore aggiunto a mangiare ci ciato ad integrare la ucosì determinate. Budocu documentazione, menfalo, struzzo, asino o frittre due sono in attesa di apto di pesce di mare che sia non provazione. temono, per ora, lo spauracchio Se nel 2011 le medaglie della sagra della bocciatura perché “non tipicertificata erano state un aventina, che”. Lo conferma Bruno Gatti di

Solo sette eventi provinciali hanno la certificazione di festa tipica del territorio. E le altre? Solo per far soldi?

8° Sagra dell’ulivo e dei suoi prelibati e stuzzicanti derivati ODALENGO PICCOLO 18 MARZO 2012

Naturalmente a Cuccaro CUCCARO MONFERRATO 28 - 29 APRILE 2012

Sagra del Salamino PONZONE FRAZ. TOLETO 28 LUGLIO 2012

XXXI Sagra dell’Aglio MOLINO DEI TORTI 31 AGOSTO - 1,2 SETTEMBRE 2012

Sagra della Cipolla PONTECURONE 31 AGOSTO -1, 2 SETTEMBRE 2012

Alluvioni Cambiò: la sua trentennale sagra del sedano quest’anno è stata bocciata perché i vini erano dell’Oltrepò (Pavia) e i salumi avevano provenienza incerta (non basta dare il nome del macellaio, ma sapere da dove arrivano i capi). L’anno prima ce l’avevano, ma alla fine della fiera (in tutti i sensi) non se n’erano accorti. Non ne fanno una malattia, insomma, tant’è che

prima di settembre ne erano state consegnate solo sette. La migliore, laureatasi col massimo dei voti, è quella di Murisengo (tartufo). Negli uffici provinciali dove si vagliano le domande (è una libera richiesta, non un obbligo comunale) c’è un po’ di sconforto. Nonostante lettere e contatti per sensibilizzare i responsabili delle sagre, molti si dimostrano “poco sensibili”.

11 Festa della Nocciola ODALENGO PICCOLO 2 SETTEMBRE 2012

Fiera nazionale del Tartufo “Trifola d’or” MURISENGO 11 e 18 NOVEMBRE 2012


8

SETTEMBRE 2012

n.28

La Pulce da leggere ogni giorno. Sempre gratis: www.lapulceonline.it

GIOVANI E WEB

Casi, cause e casini degli alessandrini su Internet

WEB

|

L’avvocato che bacchetta Facebook perché dà le regole ma poi non le fa rispettare, il giovane dottorino che carica su un sito porno, all’insaputa dell’amante, un video hard, il guardone che filma sotto le gonne e tanti dubbi sul diritto ad essere dimenticati dai motori di ricerca che tutto sanno e tutto ricordano. Alcuni casi recenti, molto alessandrini, ma anche molto interessanti che dovrebbero far riflettere su come si deve usare

Impossibile sparire dal Web? La memoria di ferro di Google non piace a chi vuol farsi dimenticare

la Rete e quali sono, si ci sono, i limiti da non valicare. Perché tutti siano liberi di navigare e condividere.

La memoria di ferro del ventunesimo secolo? È di Google, il motore di ricerca più usato. 150 miliardi di pagine, infinite informazioni catalogate. “Google non butta via niente, per lui ogni dato sono soldi”, conferma Cosimo Anglano, esperto web che insegna informatica giuridica all’Università di Alessandria. Gli avvocati moderni devono avere a che fare sempre più spesso con il web, perché da lì passa qualsia-

si informazione. “Si possono trovare notizie su persone o avvenimenti anche di 10 anni fa”, dice, “ma bisogna essere esperti. Esistono sono agenzie di professionisti che lo fanno, pagati, soprattutto per studiare la reputazione di un cliente”. Così si vanno a scandagliare forum, pagine web, social network, fatti di cronaca o riferimenti ad una persona (o azienda). Per ogni uso presente e futuro. Esistono archivi web di pagine e siti vecchissimi (wayback o cache simili). Facebook vanta i diritti sui contenuti del profilo anche dopo la vostra morte. In caso di diffamazione o notizia scomoda come si fa a sapere dov’è finita e

Avvocato in guerra contro Facebook: "Non controlla gli abusi " L.P.

C’è un avvocato di Alessandria che ha dichiarato guerra a Facebook. Il 39enne principe del foro Silvio Bolloli è infatti il legale dell’infermiera che era stata diffamata ed aggredita verbalmente da padre e figlio con la passione per nazionalsocialismo, armi e violenza. La notizia estiva è finita su tutti i giornali e rimbalzata a livello nazionale perché i due arrestati avevano in casa un piccolo arsenale di mazze, tirapugni, pistole e tanto altro, oltre che alcuni profili filonazisti dai nomi espliciti (Forno Libero, Pulizia etnica, Nazionalsocialismo). Se la sarebbero presa con la donna per una bega di tifoseria calcistica, che potrebbe essere catalogata con l’accezione generica di “futili motivi”. Ma quello che interessa maggiormente all’avvocato è cercare di mettere qualche regola in più nel mare di internet, ma soprattutto nel social network più utilizzato al mondo. Secondo Bolloli la piattaforma di Palo Alto è molto attenta a carpire le informazioni degli

utenti, ma molto meno a rispondere e tenere d’occhio quello che succede tra profili, pagine e “like it”. Il portale vive dell’espressione libera dei frequentatori, che vivono in una sorta di città virtuale. Le regole ci sono (vietati i contenuti porno, quelli offensivi...) e la possibilità di segnalare abusi è presente. Ma i tempi di reazione di FB e i controlli sono molto bassi. “Ad una massima libertà di

I profili non sono stati ancora cancellati, ma è probabile che la lenta macchina di “faccia libro”, alla fine, dia ragione al legale: “Il fenomeno internet non è ancora

espressione dovrebbe corrispondere anche un massimo controllo per garantirla”, spiega Bolloli che ha scritto alla sede milanese della creatura telematica di Mark Zuckerberg per far cancellare i profili inneggianti la violenza e l’odio razziale.

centro paese, casa indipendente su due lati 12 vani per 200 mq. abitabili. Cortile, giardinetto, portico, box, libera subito.

VENDESI 124.000 euro

dire che la giustizia che non brilla per velocità, non riesce a stare al passo. Forse anche perché ci vogliono conoscenze specifiche che i legislatori e gli esperti di diritto

non hanno, perché ancora abituati alla macchina da scrivere e non al tablet e allo smart phone.

Internet viagia troppo velocemente rispetto ai “tempi” del legislatore. Servono regole per garantire la libertà degli utenti

Pensano solo ad acquisire dati personali, ma non controllano adeguatamente, nonostante le regole

Borgoratto Alessandrino

Tel. 011 8226126 Cell. 349 5629395

Da un caso di diffamazione nasce una coraggiosa protesta contro il social network

adeguatamente regolamentato”, osserva Bolloli, “si è sviluppato in modo impressionante”. Come


SETTEMBRE 2012

|

9

n.28

www.lapulceonline.it

GIOVANI E WEB

ciglio. Altri si sono pure scusati perché non era intenzione mettere alla gogna nessuno. “Un dato storico non va mai cancellato, diverso è il caso della diffamazione”. È il parere dell’avvocato Silvio Bolloli che paragona la memoria del web a quella umana: “Se a distanza di 60 anni un gruppo di amici ricorda imprese in gioventù, belle o brutte, nessuno lo può evitare o impedire”. Per i colleghi Ylenia Greco e Alessandro Suffia, sulla scorta di alcune decisioni prese dal Garante della Privacy, c’è una via di mezzo: “Per evitare gogne mediatiche è stato imposto ad un sito pubblico di rendere visibile l’informazione su un provvedimento disciplinare solo nell’archivio del portale e non più attraverso i motori di ricerca. Ciò vale per tutte le notizie non di grande rilevanza, dopo un periodo congruo”. Congruo, ovvero, nove-dieci anni. Non certo qualche settimana.

Mette in rete il video hard, lei gli chiede maxi risarcimento A.M.

E’ originario di Alessandria, ma lavora a Pavia. Performance da applausi, peccato che... Una ciulata da centomila euro. Potrebbe costargli veramente cara la performance “in 15 minutes” di un giovane medico 27enne che lavora in uno dei maggiori ospedali di Pavia (pensate al più famoso) che ha postato un video hard mentre giocava al dottore con una sua amica, sempre impiegata presso la stessa struttura sanitaria. Evoluzioni a letto riprese con una webcam fissa,

all’insaputa di lei, che, scoperto il video su alcuni siti porno, lo ha denunciato. Centomila euro di risarcimento danni, perché, nonostante le facce siano schermate, le persone e il luogo sarebbero riconoscibilissime. Infatti sono stati proprio alcuni amici in Croce Rossa (ecco cosa fanno i volontari del 118 mentre quando non sono sull’ambulanza) della bionda 26enne, a scoprire il filmato ad alto tasso erotico, con tanto di sottotitoli in inglese - proprio per renderlo più internazionale – pose in favore di telecamera e frasi che si sentono solo nei film vietati ai minori. Migliaia di visualizzazioni sulla faccia della terra che continuano

VENDO In Fubine, ottima posizione, casa indipendente su quattro lati, con cortile e giardino; al primo piano: ingresso, soggiorno, cucina, ca-

TEL.

mera da letto, bagno; al pian terreno: garage con due posti auto, lavanderia, locale di sgombero e servizi. Prezzo € 130.000 trattabili, libera subito.

333.4752780

WEB

come cancellarla? Anglano ci pensa un po’ su e poi, tranchant: “Attualmente è quasi impossibile inseguire una notizia che può essere copiaincollata ovunque”. In caso di diffamazione, i motori di ricerca e i siti più strutturati sono abbastanza collaborativi se pungolati dalla Polizia Postale o dalla Magistratura. Ma anche in quei casi la rimozione deve essere fatta singolarmente, su ogni portale. Come togliere tutti gli aghi, uno ad uno quando ci si siede su un cactus. “Impossibile, per ora, pensare di tracciare un contenuto: le spese sarebbero enormi”. Allora non esiste il diritto all’oblio su internet, al dimenticatoio? Recentemente una persona arrestata dalla Polizia di Casale, poi assolta, aveva chiesto a tutti i siti web di togliere la notizia che lo riguardava, ad un mese dal fatto. Molti, per evitare grane, hanno eliminato la cronaca senza batter

Filmava sotto le gonne delle clienti del market Il guardone multimediale è stato denunciato dai carabinieri perché sorpreso a “rubare” la privacy delle donne col carrello.

a rimbalzare su decine di portali tipo You Porn: “Ne abbiamo contati almeno sei”, spiega l’avvocato della ragazza offesa, Barbara Bertoni: “purtroppo il filmato è ancora molto cliccato perché è difficilissimo dialogare con i siti stranieri. Ci vogliono rogatorie internazionali e, in ogni caso, non sono celeri a rispondere e provvedere alla cancellazione”. Nonostante l’ex fidanS aggirava tra gli scaffali di Si ll upload zato ed autore dell’upload un supermercato senza abbia assicurato di acq acquistare nulla e senza Chiesti averlo cancellato, il in interessarsi dei prodotti video si è ormai centomila esposti. L’atteggiamendiffuso come la to decisamente insoeuro dalla ex gramigna su altri lito di un 42enne di fidanzata che portali gemelli: è Pozzolo Formigaro ha non sapeva di praticamente iminsospettito i gestori essere su You possibile levarlo d del market, i quali hanPorn e. dalla rete, dunque. no chiamato i carabinieri, lizia In alcuni casi la Polizia teme temendo qualche rapina o Postale c’è riuscita, ma che taccheggio. fatica. Il filmino hard ha fatto anche il giro di Alessandria, proprio perché il Rocco Siffredi de noantri è mandrogno, con tanto di famiglia bene, fino a qualche mese fa, orgogliosa della sua carriera medica, sulle orme dei parenti. I compagni di università sono rimasti sbalorditi dal cambiamento: timido, riservato e schivo a lezione, un vero ciclone del materasso dopo la laurea. Evidentemente gli esami di anatomia sono serviti anche a questo. Centomila euro di danni, ha chiesto la ragazza per ritirare la querela. Il pornodivo amatoriale ha tempo fino all’11 ottobre per raggranellare gli spiccioli e pagare per non andare davanti ad un giudice. Per ripagare il danno potrebbe sempre darsi al porno professionistico. Con un’avvertenza: le mutande bianche da pensionato non si addicono ad un Tarzan di periferia...

L’uomo era lì per ben altri motivi. Era interessato ad altri “prodotti”. In una borsa di carta aveva nascosto una microcamera con la quale tentava di riprendere “dal basso” le giovani donne intente nel negozio. Il regista voyeur aveva già filmato alcune ignare clienti, ma il materiale “girato” è stato fortunatamente sequestrato dai militari che hanno denunciato lo spione tecnologico.

Se vuoi vendere il tuo ORO USATO E PIETRE PREZIOSE ZIOSE

A PREZZI MOLTO O INTERESSANTI

NE VALUTAZIO IO IL IC M A DO

tel. 348 9143915


10

SETTEMBRE 2012

|

n.28

WEB

GIOVANI E WEB

La pellicola ha lasciato il posto alla tecnologia, con un miglioramento della qualità delle proiezioni. Ma in città dispiace quando un’attività storica chiude i battenti (il Galleria)

Rivoluzione sul grande schermo: chiudono i piccoli cinema Stefano Fanti

Scompare il “cine” di quartiere, con poltrone scricchiolanti e moquette consumata La forza della crisi in atto, non si palesa solo nello svuotamento delle tasche, delle fabbriche e dei negozi, ma anche, molto più subdolamente e – sulla lunga distanza – significativamente, nello svuotamento dei cervelli, lasciati appassire come fiori al sole di un agosto sempre più caldo. Sintomo forte è il sempre più veloce addio ai cinema, luoghi di ritrovo e cultura (fino a prova contraria, un film dovrebbe essere opera d’intelletto, che poi la degenerazione intellettiva ne abbia intaccato la natura, è sotto gli occhi di tutti), che diventano minimarket o farmacie. Seppur non molto amati da un certo tipo di pubblico, sopravvivono ed anzi proliferano i cinema multisala, certamente meno romantici, ma almeno al passo con i tempi a

livello di audio e video, e, guardando a casa nostra, Alessandria non è estranea a questa dinamica. Con la chiusura del Cinema Galleria (storiche vetrine tra via san Lorenzo e via della Vittoria, in Galleria Guerci), e precedentemente del Moderno di Piazzetta della Lega e di quello di Via Dante (per non parlare della situazione ben nota a tutti del Cinema Teatro Comunale), l’offerta di sale è ormai ridotta all’osso, arrestandosi su due unità: il Kristalli del Cristo (con due sale), e l’Alessandrino di Via Verdi, decisamente poco per una città con circa 95.000 abitanti. Ma allora, dove vanno tutti gli amanti dei film della nostra provincia? Alcuni all’Ariston di Acqui Terme, altri al Megaplex Stardust di Tortona, altri ancora al Cinelandia di Casale Monferrato (praticamente gli unici rimasti in provincia, in compagnia di pochissimi – inteso come calcolabili sulle dita di una mano – altri), ma quasi tutti, sono rintracciabili presso il mutlisala UCI di Spinetta Marengo, con le sue 7 sale – anche in 3d – la sala giochi, il bar e via dicendo. Come

detto, soprattutto i meno giovani non amano il clima del posto, ma d’altronde, quando mancano le alternative è necessario adattarsi, e quando c’è la possibilità di assistere ad eventi (vedi l’affollatissima anteprima del terzo capitolo della Trilogia dedicata a Batman di Christofer Nolan, film visibile giorni prima solo all’UCI rispetto all’uscita ufficiale del 29/8), il pubblico, inevitabilmente, si muove. Ma non è solo la crisi a determinare la morte dei cinema: internet con streaming e download sono complici feroci e ben addestrati. La cultura cinematografica – ma non solo, anche musicale – si è totalmente snaturata negli ultimi anni e per molti giovanissimi la normalità è guardare un film sul proprio computer il giorno dell’uscita nei cinema – magari con qualità audio-video pessima, ma l’evoluzione del gusto

In pochi anni lo spettacolo si è rivoluzionato: digitale, 3D e multisale va sempre più verso la quantità, quindi va bene tutto, purtroppo – o scaricare e ascoltare – non sempre brani a caso per giorni senza sapere cos’è un vinile. Chi guadagna in tutto ciò, sono le serie tv, sempre più sostitute del cinema – molto spesso, a dire la verità, con grande merito – ed accentratrici di interesse globale. Ormai sono in moltissimi a seguire quelli che una volta venivano chiamati telefilm sul proprio pc in contemporanea con le uscite statunitensi: torrent e siti di streaming (numerosi nonostante il caso Megavideo) permettono immediatezza e qualità, dando forza al concetto di serialità che già di per sé è sempre stato importante testimone dei gusti del pubblico, dai Feuilleton ad oggi. E’ il futuro, anche se non sempre si presenta come un passo avanti.

Sit com divertenti ed ironiche

Agriturismo La Rianda   

Parlavamo di serie tv, bene, gli esempi di qualità non mancano, e se al cinema non trasmettono niente di interessante (o non riuscite a trovarne uno aperto), ecco alcuni consigli, due sit com e due drama. Per quanto riguarda le sit com, ovvero le commedie della durata standard di circa 20 minuti ad episodio, tra le più note How I Met Your Mother e The Big Bang Theory, scegliamo due serie divertenti ed allo stesso tempo decisamente acute, circondate come sono da una recinzione fatta di ironia e comicità a più livelli: Parks And Recreation, in onda sulla NBC e giunta alla sua quarta stagione e Community, anch’essa in onda sul canale nazionale, ma di una stagione indietro. Tra personaggi paradossali, satira politica più o meno velata e situazioni assurde, risate – e pensiero – sono assicurate. Riguardo ai drama, puntiamo dritto su due capolavori: Breaking Bad, la cui ultima stagione andrà in onda nell’estate del 2013 sul canale AMC, e Games Of Thrones, saga fantasy targata HBO ed ispirata ai romanzi del genio Gorge RR Martin. Il freddo è in arrivo, cosa c’è di meglio che gustarsi storie di qualità al calduccio?

Produzione vini doc immerso nel verde Prepariamo interamente i nostri menù utilizzando prodotti provenienti dal nostro orto e farine biologiche

Solo su prenotazione      


SETTEMBRE 2012

|

11

n.28

www.lapulceonline.it

GIOVANI E WEB

Promosso a pieni voti il portale della Fondazione WEB ADVISOR, la nuova rubrica che valuterà i siti internet più navigati della provincia di Alessandria in base a tecnologia, contenuti e navigabilità

Daniele Poggi

Quest’oggi analizziamo con la usuale lente di ingrandimento digitale il portale della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, che scopriamo avere una mission rivolta al sociale e allo sviluppo economico prevalentemente della regione Piemonte. La struttura del sito è compo-

sta solo da elementi orizzontali, una testata sottile collegata ad un menù di sezioni a comparsa, dai quali si sviluppa un grande slideshow di fotografie. Segue quindi un corpo molto inusuale, una griglia di soli quattro riquadri multimediali, per concludere con un footer che grazie all’ombreggiatura conferisce una piacevole tridimensionalità al tutto. Notevole, decisamente arguta la scelta di sfruttare “pochi ma buoni” elementi multimediali per rappresentare l’accesso alle varie sezioni in quanto il sito ne ha da offrire poche. Lo slideshow è stato scelto bene, è sempre posizionato nello stesso posto e con stesse dimensioni; inoltre utilizza una piacevole animazione a scorrimento. Di effetto anche la scelta di riproporre due volte il logo della fondazione, il primo posizionato accanto al titolo, il secondo

stico il portale presenta una prima sezione dove viene presentata la fondazione, il Cda, i bilanci e lo statuto. In generale i contenuti sono presentati mediante download di uno o più PDF, i quali sono prodotti con attenzione e precisione e quindi chi s c r i - ve presume che la loro riproduzione tramite pagina web, qui assente, sarebbe stata troppo complicata. Una nota di merito per la redazione dei documenti di bilancio della fondazione: sbirciando infatti tra questi ho trovato un ordine incredibile, ed è evidente il piacere di presentare una documentazione non solo precisa, ma anche colorata e ricca di citazioni artistiche. Nella sezione “Attività istituzionale” si parla di progetti, ciascuno con la propria scheda testuale e piccola galleria immagini LightBox; nella sezione “Co-

Grafica accattivante e contenuti ordinati lo rendono piacevole

Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria Non è ben ottimizzata per smart phone e tablet. E poi si usa ancora il superatissimo Flash semi-trasparente e più grande sullo sfondo, creando un gioco di ombre che unito ai gradienti appena accennati danno una notevole eleganza generale. Da un punto di vista contenuti-

municazione” invece si accenna un pò maldestramente agli eventi organizzati e qui nascoste ed in secondo piano troviamo pubblicazioni ben realizzate di carattere storico ed artistico.

Gli articoli più letti 1

Madrina “tortonese” per la kermesse dell’eros 

porno in via d’estinzione. Edicole 2 Riviste disertate, la Rete è più sicura  Alessandrino 2012, venerdì il 3 Capodanno brindisi di fine estate

4 5

Sparatoria al cristo arrestato uno studente per tentato omicidio Giovane coltivava marijuana in un campo

www.lapulceonline.it

E’ solo sufficiente il supporto per la fruizione mobile, i menù infatti non sono adatti ad uno schermo touch ed in generale è necessario un forte uso dello zoom per poter leggere i testi; unica sezione non sufficiente da questo punto di vista è la biblioteca online, che facendo uso di un applicativo Flash non può essere riprodotto su iOS. La biblioteca è tuttavia ricca di testi liberamente consultabili che spaziano dal territorio, ai castelli ed a patrimonio storicoartistico e lo strumento sfogliabile è all’altezza del compito. Presente infine una video gallery nella quale sono state rac-

colte alcune produzioni video molto interessanti. La qualità è buona e bilanciata per una visione web senza rallentamenti: consiglio la visione di “Guida alla città di Alessandria” per chi volesse un esempio di autentico intrattenimento culturale. Voti alti allora per questo portale che accoglie il visitatore e permette di approfondire l’opera della Fondazione fornendo diversi strumenti. Attraverso un arricchimento delle fotografie proposte ed estendendo lo sfogliabile a tutti i documenti pdf presenti nelle sezioni, l’utente sarebbe ancora più coinvolto ed agevolato nella fruizione.

I commenti più curiosi akko69

Riccardo

Uno Qualunque

Avrei un negozio da indicare e più volte segnalato alla GdF… ma il titolare è un ex-politicastro alessandrino e allora si chiude un occhio… però all’ambulante che non fa lo scontrino da 1 euro si fa una multa da 200… mah!

Rachel Corrie semplicemente eccezionale …alla fine i nodi vengono al pettine … il tempo fara’ giustizia

Direi che la tinta del new jersey va bene così, magari evitiamo di metterci a dipingere murales chiudendo il 50% delle corsie dalle 8 alle 9 del mattino del lunedì come fu fatto sul ponte Bormida…

In risposta a:

Troppi scontrini non fatti, la Finanza “sigilla” due pizzerie

In risposta a:

La morte di Rachel Corrie fu “un incidente”. Pacifisti: “Sentenza vergognosa”

In risposta a:

Quattro corsie con polemica: “E’ l’ultima opera viabile che fa la Provincia”

info@lapulceonline.it


12

SETTEMBRE 2012

|

n.28

Vuoi ricevere il pdf della Pulce? Scrivi a info@lapulceonline.it

IL BORSINO DELLA PULCE

Come gli eventi dell'ultimo mese h 31/07/2012

10/08/2012

31/07/2012 Alessandria valeva

-5

676 5

0

ma nessuna ha impressionato i giurati. L’anno scorso fu Martina Invernizzi, Miss Piemonte, a inorgoglire la nostra provincia. Unica consolazione: l’attuale reginetta piemontese, Anais Vasseur, ha vinto la tappa di Alessandria.

-5

+10

+3

impossible Mission im capitolo... (abbiamo perso il conto)

Niente passerella Nessuna ragazza alessandrina rappresenterà idealmente il territorio alla prossima selezione nazionale di Miss Italia. Come sempre alcune aspiranti reginette hanno partecipato ai vari concorsi a tappe in giro per il Piemonte,

+8

+12

+3

Sopraggiunti i limit limiti di età l’ex dj, ora editore-imprendito editore-imprenditore-impresario Stefano Venneri non perde p il vizio di sfidare se stesso e il Mondo Mo intero con un altro Guinness dei P Primati. Dopo essere già entrato nella storia dei record per la maratona ra radiofonica più lunga, ne ha combinate combina altre, cantando appeso a testa in giù, gi o abbracciando centinaia di persone nel minor tempo

possibile. ove Tutte prove nza e di resistenza zzazione. di organizzazione. olta vuol far balQuesta volta ersone con l’hula hoop. La lare 700 persone resa sarà trovarli. prima impresa

Aperitiv Aperitivo con multa Avete mai provato pro a fare un giro nel centro cen di Alessandria nei week w end? Auto parchegg parcheggiate ovunque, sui marci marciapiedi o in zona pedonale, pedona l’importante è avvici avvicinarsi il più possibile al loc locale preferito. I tacchi po potrebbero risentirne sul pavé, pa o la pet-

tinatura scompigliarsi se si cammina troppo. Stanchi di tante lamentele i vigili hanno setacciato il cuore di Alessandria elevando 33 multe in una sera. L’avranno capita i recidivi della contravvenzione? Mah, in molti casi paga il papi...

+8

-5

Vino e vendemmia, segnali positivi

-10

Nonostante il maltempo abbia creato danni considerevoli alle vigne – grandine e siccità sono stati fatali - il vino della nostra provincia continua ad essere apprezzato in tutto il Mondo. Il Ruché sfilerà alla “notte degli oscar del vino”, mentre altre etichette di bianchi Gavi sono state premiate perché ritenute di grande livello.

Le famo strane

Continua la vendemmia: non sarà eccezionale, ma la qualità non manca. Per il raccolto del moscato una buona notizia: produttori e industriali si sono accordati per u 5% in più sul prezzo all’ingrosso.

+12

Intendiamo le feste fuori stagione: il Carnevale a Cuccaro, il Capodanno ad Alessandria, il Presepe a Castelletto d’Orba. Tutte ricorrenze con date ben precise, che sono state rivoluzionate per avere un motivo valido per far festa, divertirsi o fare atmosfera. Mai

banali e sempre originali anche nel reinventare il calendario. Semel in anno, licet insanire. Ma qui si esagera? Non ci pare proprio.

+10


SETTEMBRE 2012

|

13

n.28

www.lapulceonline.it

IL BORSINO DELLA PULCE

hanno variato il valore della città 20/08/2012

+4

-25

La calda estate dei roghi Sono aumentati a dismisura gli incendi in provincia di Alessandria, questa estate. Quattro volte tanto,

-25

rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. decine di ettari di bosco e vegetazione varia (campi e pascoli)

sono andati ndati in fumo. o il Piemonte In tutto rventi dei Vigili gli interventi oco  sono stati del Fuoco  04 solo sul no535,   204 ritorio. 93 ettari stro territorio. percorsi dal fuoco (4 di bosco e 89 di campo).

Numeri da circo per Rita Rossa

Equilibrismi, salti mortali. Ha pure infilato la testa nella bocca del leone. Il sindaco di Alessandria sta facendo di tutto per cercare di pagare gli stipendi ai dipendenti delle municipalizzate che al solo odore di ritardi della busta paga erano già scesi in piazza per bloccare tutta

la città. La soluzione tampone della Rossa durerà giusto trenta giorni, quando si ripresenterà il problema della busta paga per 500 lavoratori. P.S: il leone di cui sopra è il Prefetto.

+4

31/08/2012

-30

+ +25

31/08/2012 Alessandria vale

10

678 -30

5

Alessandria... in onda L’onta del fallimento continua a pesare sul capoluogo, preso ad esempio negativa da non seguire da ogni altra città in bilico. Si moltiplicano le trasmis-

sioni televisive, radiofoniche e le pagine dei giornali nazionali che descrivono Alessandria come un luogo pessimo in cui stare. Anche all’estero l’immagine della città è ai minimi storici. Alla trasmissione de La7 “In onda”, Rita Rossa ha usato parole di fuoco contro l’on. Maurizio Grassano, (“Non vogliamo più parlamentari come te“), quando poco prima lo stesso ex presidente del consiglio comunale aveva detto: “Se non mi ricandidano morirò di fame, devo passare 4 mila euro di alimenti alla moglie”.

0

Ok il prezzo (della spesa) è giusto! Si possono risparmiare sulla spesa per alimentari e igiene personale migliaia di euro all’anno, se si rinuncia ai prodotti di marca. Lo dice un’inchiesta di Altroconsumo che ha analizzato i prezzi nei supermercati di 61 città italiane, anche quelli di Alessandria. Ed ha scoperto che in una sorta di classifica piemontese, nel nostro capoluogo si risparmia di più. I beni sugli scaffali costerebbero meno rispetto a Cuneo o Torino. La spesa annua per famiglia si aggira intorno

+25

ai 6.100 euro. Qualche centinaia di euro in più, invece, nelle altre città della regione. La più cara è Novara, dove lo scontrino annuo medio è di 6.450 euro a famiglia, più che a Milano e Napoli.

-5

-10


14

SETTEMBRE 2012

|

n.28

Una finestra sempre aperta sulla tua provincia: www.lapulceonline.it

CHI COSA DOVE QUANDO PERCHÉ

CHI COSA DOVE QUANDO PERCHÉ

a cura di Vittoria Torriani

COSA

CHI

Tra i migliori vini biologici non potevano mancare delle etichette della provincia di Alessandria, terra di vini unici e vitigni rari. Tra i vincitori del contest dedicato ai prodotti “bio” c’è il Gavi de La Raia, riserva 2010, del compianto Gino Amisano, re dei caschi e storico patron dell’Alessandria Cal-

Sono otto, in tutto, gli atleti piemontesi che partecipano alla Paralimpiadi di Londra 2012. E arriva dalle nostre colline monferrina la speranza del ping pong, Salvatore Caci, veterano dei giochi (questa è la sua quarta partecipazione) originario di Alfiano Natta. Cinquantuno anni e tanti successi: su tutti l’oro ad Atene 2004. Ma forse la sua vittoria più grande è stata sfilare nello stadio londinese e portare per la quarta volta i colori della sua Italia.

cio (scomparso nel 2009). Uno dei premi speciali è andato all’azienda F. Cappa e M. Peloso di Ponzano Monferrato come new entry. I riconoscimenti sono stati consegnati da Legambiente durante la Festambiente in Toscana, la rassegna di vini ed olii biologici.

DOVE Non sarà alessandrino ma poco ci manca. Forza Salvatore

PERCHÉ Erbacce, piccioni morti, incuria e degrado. Non è un cimitero fantasma, ma quello comunale di Ovada che, come si vede dalle foto, versa

in uno stato pietoso. Manca pure l’al-

lacciamento elettrico da mesi, per alcune lapidi. “Mi chiedo chi e come organizzi il lavoro e gli interventi dei tre lavoratori (italiani) che dovrebbero occuparsi del cimitero cittadino”, si lamenta Angelo Priolo, che aveva già chiesto lumi e lumini in consiglio comunale. Non è finita qui: gli orari di accesso al camposanto secondo il consigliere di opposizione, sarebbero scomodi per molti e le indicazioni stradali per il cimitero non ci sono. L’unica risposta ufficiale sarebbe stata “verifichiamo”. C’è poco da verificare, i cartelli non ci sono e la situazione, nonostante i tre solerti addetti è quella che tutti i visitatori e i parenti dei defunti hanno potuto constatare per un bel po’ di tempo. Sarà che d’estate sono tutti in ferie, ma diamine, perché lasciare andare così in malora il cimitero?

Il clima permette ancora per qualche settimana le visite all’aperto, per godersi non solo gli ultimi raggi di sole, ma anche le passeggiate nel verde. Ottima idea, per esempio, immergersi in quello dei giardini del Castello di Gabiano, che sorge a picco sul Po in una magnifica posizione panoramica. Recentemente restaurato, l’edificio conserva tipiche caratteristiche medievali (torrioni a pianta quadrata e circolare e imponenti masse costruttive) e magnifici cortili interni, con pozzi e numerosi dettagli dell’epoca. Nel parco, il cui Labirinto costituisce uno dei rarissimi esempi documentati nell’ambito dei giardini storici del Piemonte, si osservano anche scorci di giardino all’italiana.

VIsite possibili il 25 aprile, il 27 maggio, il 17 giugno, il 7 e il 30 settembre, ma anche il 7 e il 28 ottobre; il parco è aperto tutto l’anno (costo del biglietto: 7 euro). Per informazioni: 0142 945004, www. castellodigabiano.com.

QUANDO

Iniziata da qualche giorno la seconda edicione del festival “Bic - Battiti in Città” che porta la cultura in giro per i luoghi più suggestivi (e da riscoprire) di questa Alessandria dissestata. Uno degli apuntamenti più importanti è quello di martedì 25 settembre, alle 21, con lo spettacolo teatrale “Esistenza, soffio che ha fame” di Carla Peirolero e Don

Andrea Gallo, che si terrà alla Casa di Quartiere di via Verona. Parole e musiche sono ispirate a Qohélet e altri testi sacri. Un’attrice, una cantante, un musicista e un Pastore danno vita a un rituale, una danza di parole che muove emozioni e riunisce nello stesso cerchio artisti e spettatori. Nato da un incontro tra Carla Peirolero, e Don Andrea Gallo, il

“prete da marciapiede” più famoso d’Italia - che sono in scena insieme alla cantante Roberta Alloisio e al musicista Mario Arcari - lo spettacolo è un cammino tra culture e religioni e restituisce il senso di comunione tra i popoli pur nella difficoltà delle diversità.


SETTEMBRE 2012

|

15

n.28

Segui tutte le notizie quotidiane su www.lapulceonline.it

CULTURA

CULTURA

Maria Jottini, l'usignolo che cantava "Maramao perché sei morto "

Dalle canzonette leggere all’opera: con Madama Butterfly girò il Mondo

Fabio Buffa

Vi ricordate il motivetto «Maramao perchè sei morto»? “Certo - risponderete voi- quello cantato dal Trio Lescano”. La risposta è solo parzialmente giusta, perché ad accompagnare le sorelle ungarico-olandesi era una cantan-

Cantante dimenticata da Alessandria, morì a Broni (Pavia) nel 1997 Per

te alessandrina, ovvero Maria Jottini. Diremo di più: «Maramao», i Maestri Mario Panzeri e Mario Consiglio, la scrissero proprio per la nostra concittadina. Maria Jottini nacque tra Tanaro e Bormida il 13 settembre 1921. La sua morte risale all’estate del 2007, nella sua ultima abitazione, quella di Broni. Fu la Toscana ed in particolare Firenze la sua seconda casa, tanto che le sue spo-

Da giovane vince lo “Zecchino d’oro” fascista con una canzone di Ella Fitzgerald glie sono state tumulate a Bagno a Ripoli, sulle colline fiorentine. L’importanza del profilo di questa nostra cantante, a dire il vero dimenticata dalla nostra città, è legata al fatto che la Jottini (il suo vero cognome è Iottini, con la i classica) con le sue canzoni seppe interpretare usi e costumi di almeno dieci anni di storia italiana, tra il 1938-39 e l’immediato dopoguerra. Non solo: dopo alcuni anni di “pausa”, la cantante alessandrina rientrò sulle scene con slancio

e vigore tali da interpretare una seconda carriera: dopo la “canzone leggera” che contraddistinse la sua prima parte di attività, negli anni ‘50 si ripresentò al pubblico attraverso la lirica. Ma andiamo con ordine: Maria Jottini la passione per la musica la scopre sin da piccina, quando Alessandria le faceva ancora da culla. Proprio nella nostra città intraprese le prime lezioni di canto. Nel 1939 vince la gara Nazionale per gli Artisti della canzone, indetta dall’Eiar (l’ente italiano per le audizioni radiofoniche, praticamente la madre della radio televisione italiana). In questa gara si presentò con A-Tisket, A-Tasket, canzone filastrocca di Ella Fitgerald. Incantò la giuria e il pubblico al punto che venne subito soprannominata l’ “usignolo della radio”. Eh sì, perchè allora l’unica via di comunicazione di massa della canzone era la radio. Nel 1939 la prima grande chance per la Jottini arrivò con «Maramao perchè sei morto». La carriera dell’ “usignolo” marciava sempre più veloce, al punto che lasciò Alessandria per trasferirsi a Roma dove, in via Asiago, si trovavano gli studi dell’Eiar. Ma «Maramao» non fu solo una canzonetta orecchiabile, bensì una difficile matassa diplomatica che scatenò la censura del regime fascista. Perchè nel 1939 a Livorno muore Costanzo Ciano, presidente della camera dei fasci, nonché padre di Gian Galeazzo, ministro e genero di Benito Mussolini. Le parole dello swing di Iottini e Lescano vennero scritte, con un gesto di sfottò, da alcuni giovani antifascisti sul monumento eretto per Costanzo Ciano; il regime pensò che Panzeri e Consiglio

incentivare a Bagno a Ripoli), Maria Butterfly. Lei non aveva avuto il avessero inciso le nascite Jottini lascia il mondo tempo di ripassare la parte e il quella canzone cantava della canzone per dedisuggeritore non parlava l’italiano. per sbeffeggiaalla radio: carsi alla famiglia. Così ad un certo punto “sforò”, re il defunto Ma ben presto decise di cantando anche la parte del tenore Ciano, dietro il “Signorine tornare: prima cura la che, per farla smettere, la strinse a nome di “Marasposatevi” voce (“facevo vocalizzi da sé derogando dal copione. Ma lei mao”. sola e mi facevo dare lezioni si divincolò con un impeto e diede Probabilmente però da un’amica”, confidò in una travita ad un un acuto straordinario; “Maramao perchè sei smissione radiofonica negli anni a quel punto il tenore, che impermorto” risale ad una filastrocca ‘70) e nel 1952 torna in scena nelsonava Pinkerton, la baciò in bocabruzzese: Maramao in realtà sala parte principale della “Scala di ca, in una scena tanto struggente rebbe l’italianizzazione di “Mara seta” di Gioachino Rossini. Opera quando fuori programma, che diemaje”, che vuol dire “Amara me”, che appartiene al gruppo delle cinde vita ad una calorosa ovazione da cui avrebbero preso que farse che Rossini scrisse per il del pubblico. spunto per scrivere “Maramao Teatro San Moisè di Venezia. Maria Jottini continuò la carriera perchè sei morto”. Entra nel mondo della lirica e la anche nei decenni successivi, fino Ma torniamo a Maria Jottini: sua voce da soprano passa a mezzo agli anni ottanta, quando recitò la per l’usignolo della radio vennesoprano; torna a girare il mondo: parte di una cantante lirica in un ro scritte dai più importanti mada Caracas alla Svizzera, passando film leggero. estri canzoni che segnarono la per la Spagna, la Danimarca e la Fino alla fine della carriera seppe storia della musica di quei tempi. Germania. E fu proprio in un tedosare con grande maestria pas“Biancaneve e i sette nani”, “Ritatro tedesco che accadde qualcosione per la musica qualitativamomania”, “C’era una barchetta”, sa di straordinario: fu chiamata, mente elevata (come la lirica) e “Musica maestro prego”, “Mi fa alla sprovvista, ad incarnare lo il suo primo “amore”, la canzone una fischiatina”, “Bisbigliando”, struggente ruolo della protagonileggera, dimostrando invidiabile “A quattrocchi”. Gli anni del fasta femminile nell’opera Madama versatilità artistica. scismo erano caratterizzati da una potente propaganda per l’incremento demografico, al punto che venne istituita l’imposta sul celibato. Fu proprio di quel periodo la canzone “Signorine sposatevi” C O M U N I C A Z I O N E cantata proprio da Maria Jottini, che faceva così: “abbiamo troppi scapoli tra noi, ragazze belle … è do dei Media 3M e una scemenza”. Benvenuto nel mon comunicare e interagir izio della tua voglia di serv al 2.0 do mon Il L’”usignolo” interpreta anche il film “Ecco la radio”, che nel 1940 voleva rappresentare il forte impatto di massa di questo mezzo. Girò il mondo per regalare la sua voce in Europa e Sud America, prima tramite la casa discografica Cetra, poi per la Columbia-Voce del Padrone. Alla fine degli anni 40’, dopo la guerra e diventata w w w . v o x c o m u n i c a z i o n e . i t mamma (il marito si chiamava Emilio Manni ed è sepolto con lei

LOGHI PERSONALIZZATI E SU MISURA GRAFICA DOMINI E MAIL WEB MARKETING


16

SETTEMBRE 2012

|

n.28

www.lapulceonline.it

MODA

MODA

Ginnica e borchie, blu e oro: ecco il look 2012 alessandrino V.P. Quello che succede nelle sfilate e nelle grandi città del mondo per quanto riguarda la moda autunnale 2012 è stato già visto e rivisto e allora perchè no, non fare un giro nella nostra cara Alessandria per vedere stili e tendenze? Una collaboratrice de La Pulce e il suo abile fotografo Sebastian lo hanno fatto e in un piovoso pomeriggio, che già sapeva di autunno si sono avventurati per vie e vetrine della nostra città. Tra i commercianti reticenti a far-

si fotografare, ma ben felici di mostrare negozi e collezioni, si sono potuti individuare stili e tendenze 2012/13.

VENDO dischi 33 giri in vinile di vari generi muisicali, in totale 100 LP, in buono stato. Per informazioni telefonare al

339/2513331

Non c’è tempo per le nostalgie dell’estate: bisogna già pensare al futuro e alla moda autunnoinverno: ecco come ci vestiremo

Per quanto riguarda le scarpe, i due eroi del fashion si sono recati da Pepita, dove la gentilissima titolare ha mostrato ginniche e stivali bassi con borchie e dettagli noir, vedi anche le ballerine con i teschi, in continuità con i temi dominanti di questa primavera estate.

Poche le scarpe eleganti e con il tacco, ma a dire il vero o gran parte della nuova coll-lezione deve ancora arrivaa-re, tra le ballerine invece la a novità della forma non roo-tonda ma a pantofola, maa-gari in vellutino con i colori ri classici dell’autunno-inverno, erno, come il nero e il marrone ne scuro, ma anche una nota di verdone. done. Busca di Corso Roma, invece vece presenta scarpe alte e a volte olte quasi estreme, anche qui con borchie e motivi particolari, ari, oltre a spesso zeppe incorporate. rate. Ritorviamo la ginnica e i motivi tivi metallici come le borchie, che he però vediamo anche su borse piccolisiccolis-

sime e tra i colori, molto nero. Per quanto riguarda l’abbigliamento invece i due “inviati” si sono rivolti fiduciosi a Corso Roma, negozio fashion per le ragazze di tutte le età, dove la titolare li ha accolti con entusiasmo, discutendo anche con loro in modo appassionato delle nuove tendenze. Tra le novità del negozio di sicuro il marchio Fix design dai tonici romantici e dai colori, da sempre, bianco e blu, colore che d’altra parte viene considerato base della nuova stagione. Anche qui si vedono scarpe con le borchie come l’anno e di nuovo, l anno scorso,

La moda ammicca al rude e al gothic, con teschi e borchie, per un look da quasi brava ragazza

pellicce di diverse forge, per il rimprovero degli animalisti. Tanto o grigio e marrone, annche con note d’oro, soprattutto nell’intramontabile giacchina Chanel, sempre in auge presente in gran quantità e present nello store. stor sempre i due eroi si Infine sem avventurati a guardono avv di Bizar in dare le vetrine v Bergamo, rivolto a un via Berga traget più classico. Qui la fanno da padrona le linee classiche, pantaloni diritti classiche con una vee dolcevita dolce trina ttutta sui toni del grigio melange e fucsia. Insomma molto altro Inso c’è ancora da vedere, molti negozi stavano ancora m ffacendo fa acendo i saldi ma i due inviati iin nviati sono sicuri n

che presto la nuova stagione si affaccerà e tutti voi avrete già sspiato vetrine e negozi del centro alessandrino; e de allora, buono shopping, per ll chi può, a tutti!


SETTEMBRE 2012

|

17

n.28

www.lapulceonline.it

GIOVANI E WEB

TUTTI LEGGONO

Hanan Eddauri Fascino arabeggiante e vitalità occidentale, per questa new entry alessandrina

Non ci sono trucchi da Photoshop, sebbene la ragazza del mese abia studiato da designer e la dimestichezza

sezione design, si tiene in forma con il nuoto e la danza. Nel tempo libero si diletta di

Sogna di diventare una professionista della bellezza con il foto ritocco certo non le manca. Vi assicuriamo (o almeno ce lo giura il fotografo che ha avuto la fortuna di averla di fronte) che è proprio così, senza trucchi né inganni. D’altrronde ha dalla sua l’età - 18 anni - e tanto sport praticato. Hanan Eddauri non è di origine italiana, ma ad Alessandria è di casa. Diplomata al liceo artistico di Asti nella

fotografia ed ascolta tanta musica. Gli scatti fotografici, per ora, sono solo un hobby

nei ritagli di tempo, giusto per qualche “shoot”. Ha anche già sfilatro in passerella. Invece di apparire in primo piano e mostrare la sua bellezza, Hanan ha però altri progetti per il suo futuro: il suo sogno è feequentare l’accademia del cinema a Milano per make- up artist; “vorrei truccare attori, cantanti, modelle.”. Per far diventare belli anche gli altri, evidentemente. Vita sentimentale? “top secret”.

PosteprivateAlessandria www.posteprivatealessandria.it Aperto 7 giorno su 7. Spedizione pacchi, Raccomandate, Prioritarie, Pagamento bollettini, Ricariche telefoniche Via Mario Maggioli, 30/A - Via Vochieri, 74 - Alessandria (AL) Tel. 0131 75 23 36 - Fax: 0131 75 23 71 - info@posteprivatealessandria.it

Mandateci le vostre foto con una copia de La Pulce! Le più originali potranno ricevere la t-shirt con la nostra mascotte: la pulce che salta. info@lapulceonline.it


18

SETTEMBRE 2012

|

n.28

Vuoi ricevere il pdf della Pulce? Scrivi a info@lapulceonline.it

IL MORSO DELLA PULCE

SATIRA

Prendetevela pure... ma sul ridere!

Ecco Paolo-Filippi(che): "Mi frega solo del Milan " Il presidente della Provincia è su Facebook. Col computer si risparmia su carta e penna. Balduzzi? Se non fosse litigio non sarebbe Pd. Legge elettorale con i calci di rigore

Gennaro Valotto

cercato un nome più accattivante: Sono sinceramente appassionato “Fabbio Artico”, giusto per creare alle filippiche di Filippi. Ho sempre un po’ di confusione pensato che del presidente anche a Rita Rossa. della Provincia non mi Mi hanno detto che fregasse niente, inveAl Presidente avrei dovuto essece ora che l’ho scodella Provincia re più verosimiperto un assiduo le. Beh, su Facefrequentatore di interessa come book ci sono con Facebook, lo sto va Cassano (il due profili, uno seguendo con l’atcalciatore, non il da uomo e uno tenzione che non da donna. Ed enriservo neppure alle paese) trambi sono amici fattorie di FarmVille di Filippi. edificate con tanta paFilippi col mio profilo zienza da mio nipote. maschio parla di calcio. Col mio Da quando mi hanno detto che profilo femmina, anche. Il mio Filippi è un appassionato di Faprofilo maschio tifa Milan, e lui è cebook, ho deciso di entrare nel contento assai, tanto che una volta mondo del social network anche io, mi ha scritto: hai visto quant’è forper cercare di sapere cosa fa e cosa te Bonera? Hai detto niente, Paolo pensa il Presidente, nella quasi cernostro! Mentre al mio profilo femtezza che avrei ottenuto due rispomina, dichiaratosi interisa, qualste in una parola sola: niente. che settimana fa ha spiegato che Per entrare in Facebook e non sve“le” sto molto simpatica e ha fatto lare la mia identità reale, ho deciuna lunga disquisizione sull’ipotesi so di crearmi un profilo finto, col di scambio Pazzini-Cassano. L’ho nome di Mario Rossi. Poi però mi mandato in confusione quando gli infastidiva chiamarmi come altri ho detto: Cassano so che è vicino a 55.638 utenti della rete, e allora ho

Novi, ma Pazzini dove sta? Lui, il presidente della Provincia, che della provincia sa tutto, mi ha risposto con candore: ma no, che vicino a Novi! Cassano è vicino all’Inter. Filippi, in uno sprazzo di interesse politico, ha anche parlato della nuova legge elettorale, chiedendo l’introduzione della lotteria dei rigori qualora due partiti arrivassero a pari merito anche dopo i tempi supplementari, comunque preferibili al secondo turno. Che bello controllare il presidente della Provincia su Facebook: uno si aspetterebbe denunce di ruberie della classe politica, invece lui si preoccupa dell’ingiusto rigore dato alla Juventus che, stando al Filippi pensiero sarebbe un covo di ladri. Ma pensa. Invece di preoccuparsi dei conti, ironizza su Conte. Ma sarebbe ingiusto dire che il calcio sia la sua priorità. Non è vero. Filippi si occupa anche di basket. Toccagli il Pd, ma non la squadra cestistica di Casale di cui pare sia straordinario tifoso. A Palazzo, a

Freddure alessandrine Fabu

Alle Olimpiadi i giamaicani sono andati velocissimi. Strano: io tutte le volte che mi sono fumato una canna ero lento perfino a legarmi le scarpe Alessandria è talmente in dissesto, che la mia carta Visa si è automaticamente trasformata in Social Card Alessandria è talmente in dissesto, che al supermercato in molti stanno chiedendo gli interessi alla direzione per il capitale investito per venti minuti attraverso l’euro infilato nel carrello Alessandria è talmente in dissesto, che alle scorse comunali ha votato solo il 40% degli aventi diritto, perchè gli altri avevano finito la benzina

Alessandria è talmente in dissesto, che quest’estate hanno travestito Montecastello da St Moritz

L’Italia è talmente in crisi, che quando scadrà il mandato a Mario Monti non si sa se verrà sostituito

Alessandria è talmente in dissesto, che Walter Veltroni invece di andare in Africa si trasferirà agli Orti

Il Ministro Fornero è talmente fissata sull’elevare l’età pensionabile, che all’Università aveva dato una tesi su Matusalemme Gli scienziati trovano il Bosone di Higgs, la particella che tiene unito l’universo. Rita Rossa ne ha già prenotato uno per tenere insieme Udc e Sinistra e Libertà Intorno Ferragosto ad Alessandria si sono sfiorati i 40 gradi. Sciocchezze: con il gli aumenti per il dissesto di bilancio qui da noi si è abituati a mettersi a 90

tal proposito, gira una storiella relativa al nuovo capo ufficio stampa: si chiama Antoni, è una donna. Per fargli approvare l’assunzione, pare che qualcuno, masticando il cognome in questione, abbia detto a Filippi che quello da assumere era un uomo e che si trattava di un ex giocatore di basket e ora allenatore. Pare stia ancora aspettando che a Palazzo Ghilini arrivi Mike D’Antoni. C’è un’altra notizia che lascia inquieti: vista la crisi galoppante, Filippi si è messo a scrivere su Facebook per risparmiare carta e penna. E così, attraverso il social network, comunica con gli assessori, i funzionari e i dipendenti del palazzo. Attraverso Facebook aveva anche mandato, per un mese e un paio di volte al giorno, raffiche di insulti al ministro Balduzzi, finché il ministro in questione non gli ha negato l’amicizia. La rivalità tra Filippi e Balduzzi è nota. Radio-elezioni dice che entrambi si vogliono candidare al parlamento, nelle file del Pd. Pare che l’elettorato alessandrino riponga speranza nel fatto che il Pd possa sparire, o rottamato da Renzi, o soffocato dalla perseveranza di D’Alema e Bersani. Il dibattito più... effervescente che ha scatenato il nostro Paolo contro il nostro Renato riguarda la Coca cola. Appena il ministro ha detto di volere applicare una tassa sulle bibite gassate, pare che Filippi, per contrasto, abbia organizzato una gara di rutto libero (arbitri: agenti di polizia provinciale specializzati nel rilevamento di decibel). E su Facebook, naturalmente, tra un “forza Milan” e un “Dai Casale”, Paolo si è lanciato in altre filippiche sulla bontà delle bollicine. D’al-

tronde, niente più della Provincia è specializzata in bolle, anche se di sapone. Pare poi che il ministro Balduzzi, per tutta risposta, abbia avuto un colloquio col presidente Monti, più o meno di questo tipo: “Mario, dal momento che la provincia di Alessandria, malgrado tutto, non è stata abolita, per favore puoi firmare un decreto con cui, almeno, della provincia di Alessandria si abolisce il presidente?”. Monti ha detto che chiederà lumi alla Merkel, spiegando il caso Alessandria. La Merkel probabilmente risponderà che lE’uropa non deve occuparsi anche dell’Egitto.. Insomma, tra il Baldo e il Filo, antipatia tanta e stima zero: se così non fosse non potrebbero stare nel Pd. Pare lo vieti il regolamento del partito. E mentre, su Facebook, alla voce ‘Filippi’ si trovano anche considerazioni di tipo filosofico sulla politica mondiale, c’è il “mi piace” su tutto quello che scrivono Borioli e Santa Rita Rossa, e qualche aggiornamento sul lavoro del presidente. Ad esempio è andato a inaugurare le quattro corsie davanti al castello di Marengo. Fondamentale. Fondamentale che sia andato. Pare che l’ufficio stampa (con la Antoni, senza D’Antoni) stesse diramando un comunicato per spiegare che “mentre il presidente Filippi inaugura una strada molto importante per il traffico di tutto il Nord Italia, il ministro Balduzzi non inaugura niente”. Infine, un ultimo post: “Finché Balduzzi sarà ministro della sanità, io rinuncerò a stare male”. Sarà organizzato un convegno (intanto uno in più, uno in meno...) per fare luce sulla sconvolgente dichiarazione.


SETTEMBRE 2012

|

19

n.28

www.lapulceonline.it

CUCINA

Le Ricette della Pulce

Ingredienti per 6 persone:

Damiano Gasparetto

1 kg 400 g

di patate bianche di farina 00 (dosi indicative, come sempre quando si parla di gnocchi) 200 g di tumìn dal mel (se non lo trovate, va bene una buona toma o raschera) 1 uovo 50 gr. di grana grattugiato sale e pepe noce moscata 200 gr. di panna 100 gr. di burro fuso con la salvia (si può anche omettere e usare tutta panna)

Vi è mai capitato di avanzare degli ingredienti e non sapere che fare? Il cuoco de La Pulce, Damiano, ci insegna a non buttar via niente, creando due piatti con una spesa unica!

Le Ravioles Ciao a tutti e ben ritrovati, mai sentito parlare delle Ravioles della Val Varaita (CN)? Bè posso assicurarvi personalmente che sono una vera e propria prelibatezza. Questa ricetta ha conosciuto un significativo mutamento nel tempo. Infatti, come altri piatti locali, esisteva già nei secoli precedenti alla scoperta dell’America e all’introduzione della patata, ma veniva preparata solo con farina e formaggio. La patata, arrivata in valle alla fine del Settecento, fu aggiunta come ingrediente più tardi. Le Ravioles venivano preparate in occasione di alcune ricorrenze, come nelle feste di battesimo - ma solo se il neonato era maschio - e in occasione del fidanzamento ufficiale e della promessa di nozze “firmaie e giuraie”

(firmate e giurate). Più recentemente, le Ravioles vengono preparate e consumate in occasione di rievocazioni storiche come la cacciata dei Mori. Fino a ad una trentina di anni fa, era un piatto semi dimenticato che si poteva gustare solo risalendo queste vallate, oggi invece le potete gustare in molti ristoranti del cuneese. Si tratta di gnocchetti di patate e toma conditi con panna e burro fuso con la salvia. Se non trovate il tumin dal mel, (formaggio tipico locale), potete usare della toma piemontese ed eventualmente della raschera dal sapore più marcato. Non c’è che dire, un piatto d’altri tempi , semplice ma dal sapore inconfondibile; ma vediamo ora dunque il procedimento.

cubo

Bollire in acqua leggermente salata le patate con la loro buccia, scolarle, pelarle e passarle con lo schiacciapatate insieme con i pezzetti di toma. Lasciare raffreddare il composto quindi aggiungere la farina, l’uovo, il formaggio grattugiato, il sale e la noce moscata. Impastare bene quindi procedere alla preparazione delle ravioles. Come per gli gnocchi normali, si suddivide la pasta in tan-

ti pezzettoni che si lavorano con le dita fino a formare dei lunghi cordoncini sottili che si tagliano a cilindretti più piccoli. Per dare la forma a fuso, si rotolano gli gnocchetti con il palmo della mano sul piano di lavoro ben infarinato. Si cuociono pochi per volta per non far scendere la temperatura dell’acqu,a altrimenti gli gnocchi si disfano, e sono cotti quando vengono a galla.

Con gli stessi ingredienti Cosa ne pensate? Semplice e gustoso non è vero? eee, già lo so cosa state pensando, che riuscirà ad inventarsi questa volta con quattro patate? In effetti non è semplice; ma pensandoci bene impastando la farina con un pizzico di sale ed un filo d’olio che sicuramente avrete in casa si ottiene un impasto più leggero ed ottimo per le tagliatelle in stile vegano (mi raccomando bello asciutto però) da condire poi semplicemente con dell’olio aromatizzato con la salvia. Unendo poi le patate precedentemente lessate e passate

nello schiaccia patate con il formaggio grana il burro fuso, l’uovo la noce moscata ed un pizzico di sale potremmo ottenere delle ottime polpettine da farcire al centro con un cubetto di tumin dal mel e far gratinare al forno spolverate leggermente con del parmigiano. Bè insomma spero che questo piatto però lo vogliate mangiare integro e non scomposto, così da render onore alla sua regal bontà. Vi auguro in ogni caso buon appetito e vi do appuntamento al prossimo numero.

www.cuoco-adomicilio.com co co-adomicilio adomicilio com

lo sport al

Preparazione

VC

il cus piemonte orientale

NO

è un’associazione sportiva, costituita nel 2011 a Vercelli da un gruppo di studenti universitari e sotto l’egida dell’Università del Piemonte Orientale per sviluppare lo sport

AL

universitario

nell’area del Piemonte Orientale.

corsi eventi manifestazioni ioni

Per conoscere il CUS Point più vicino a te visita il sito

www.cuspo.it infosport@cuspo.it Tel. 339.2324432

L’associazione ha i propri uffici, aperti dal lunedì al venerdì, ad Alessandria, c/o Dipartimento Disit viale T. Michel, 11 (ex Facoltà di Scienze M.F.N.), Novara c/o la Caserma Perrone Via Perrone, 18 e Vercelli c/o il Dipartimento di Studi Umanistici, Viale Garibaldi. Il programma delle attività sportive per la stagione 2012-2013 prevede ad Alessandria corsi,

manifestazioni ed

eventi aperti sia agli studenti universitari sia a tutta la cittadinanza.

Inoltre gli iscritti alla nostra associazione, presentando la Cus Card, hanno la possibilità di fruire di numerosi sconti negli esercizi commerciali convenzionati nelle province di Alessandria, Novara e Vercelli. Tutte le informazioni sul programma delle attività, i corsi, le convenzioni, gli orari di apertura dei nostri uffici sono disponibili sul nostro sito www.cuspo.it. Potete inoltre contattarci via mail: infosport@cuspo. it oppure telefonarci al n. 3392324432.


20

SETTEMBRE 2012

|

n.28

Vuoi ricevere il pdf della Pulce? Scrivi a info@lapulceonline.it

EROS

EROS

Sesso sicuro e divertente all'ora dell'happy hour Chi pensava che gli alessandrini fossero dei bacchettoni dovrà ricredersi. A vedere quante persone c’erano all’aperitivo contraccettivo, a letto sono fantasiosi

Marco Baccari I molti alessandrini che lo scorso 24 agosto hanno partecipato al mirabolante “Aperitivo Contraccettivo” presso la birreria “Hop” ne hanno scoperte davvero delle belle. L’evento, organizzato e “condotto” dalla ditta “RossoLimone”, ha portato in città una vera e propria ventata di aria fresca non solo nel campo dell’informazione in sé su contraccettivi e “sex toys” all’ultimo grido, ma anche nel modo di affrontare, di parlare più o meno apertamente- in una sala gremita di persone d’ogni età e background- di abitudini sessuali, metodi anticoncezionali, consuetudini intime e addirittura azzardare acquisti. “Un riscontro positivo che ad Alessandria non ci si aspettava”, ci confessa Stefania di RossoLimone, colei che

quella sera ha edotto o i mandrogni su conntraccettivi femminili, i, ecologicissime copppette mestruali, innsospettabili vibratori ri camuffati da paperellee d’acqua e dispositivi vi d’ogni sorta, compreeso l’”oral safe”, una a specie di salvietta in n lattice creata per la a protezione durantee il sesso orale. “Il noostro progetto si occcupa principalmente di consulenze per la donna e per la coppia per il benessere sessuale, di metodi di contraccezione e di sicurezza, ma non rinunciamo mai ad aggiungere

un tocco di ‘pepe’, di giocosità nelle nostre conferenze presentando anche gli oggetti più intriganti del nostro campionario”. E infatti anche la tappa alessandrina ha visto la presentazione di “strumenti” a dir poco interessanti affiancarsi alla sensibilizzazione e all’informazione. Risultato: tra una birra artigianale e l’altra, gli autoctoni hanno reagito con vivo interesse sbirciando e origliando, seppur arrossendo e senza esporsi troppo. “Quando ho invitato i presenti ad avvicinarsi e toccare il materiale nessuno ha avuto il coraggio di farsi avanti”, continua Stefania. “Ma il riscontro è stato più che soddisfacente in quanto preservativi omaggio e pezzi messi a disposizione sono andati esauriti”. Un bel colpo quindi, che

Al benessere della coppia e della donna si aggiunge un po’ di pepe...

tiche affrontate e tutt’altro che santerella. Qualcuno infatti ha anche fissato un appuntamento privato con le consulenti di RossoLimone che, come è noto, tengono colloqui a domicilio presso gruppi di amiche in serate che- concedetecelo- poter spiare dev’essere un’esperienza impareggiabile. Un altro momento altamente saliente della tappa alessandrina, ci racconta ancora Stefania, è stato quando è stata mostrata l’applicazione del preservativo femminile servendosi di un bicchiere (che, precisiamo, non ritroverete mai più da Hop): chi buttava un occhio, chi si fingeva occupato in una conversazione, chi non resisteva alla curiosità ed era tutto orecchi di fronte a quella “sfacciata” dimostrazione clamorosamente anatomica. Insomma, ognuno ha reagito a suo modo, ma mescolate tra quel continuo via vai di persone, tra quel pubblico presente dentro e fuori il locale (c’erano anche gli altoparlanti che davano sulla via), sono decine le signorine che quatte quatte si sono portate a casa un con-

VAFFANBAGNO

Avete mai pensato di scegliere il locale, il negozio o il bar in cui andare in base alla pulizia dei servizi? Vaffanbagno è la rubrica che fa per voi: ogni mese verranno giudicate alcune toilette visitate (e fotografate) da La Pulce. Aspettiamo anche le vostre recensioni! Poche righe di descrizione, corredate da una o due foto,  e alcuni giudizi. Facile come ...tirare l’acqua! info@lapulceonline.it

SERRAVALLE RETAIL Centro Commerciale di Serravalle Scrivia - Agosto 2012 Si entra sia dal bar Ca’puccino che dall’esterno. E che dire: è grande tanto da non dover quasi mai fare la coda, dotato di tutti i servizi, anche per neonati e bambini. Carta igienica: sì Sapone lavamani: sì Salviette: sì Asciugamani: sì Pulizia: discreta, visto anche il numero degli avventori Valore aggiunto? Specchi che danno tanta luce Non va: Troppe porte da aprire e chiudere

MORDEO Via Mondovì, Alessandria - Settembre 2012 Nuovo come il locale (ma meno innovativo) è piccolo ma funzionale. Si trova subito entrando, sulla destra (in fondo).

Carta igienica: sì Sapone lavamani: sì Salviette: sì Asciugamani: “con le lame” Pulizia: buona Valore aggiunto? Spazioso Non va: non rispecchia il gusto “svedese” del resto del locale

ha abbattuto qualche tabù e che ha rivelato un’Alessandria sì cauta e poco incline all’esposizione individuale, ma anche e soprattutto sensibile alle tema-

traccettivo femminile. Magari facendolo scivolare rapidamente nella borsetta per poi esaminarlo con calma a casa, ma l’hanno fatto.

Buono stato

Medio stato

Cattivo stato


SETTEMBRE 2012

|

GIOCA CON NOI!

n.28

www.lapulceonline.it

21

PASSATEMPO

CRUCIPUZZLE MANDROGNO

TROVA LE DIFFERENZE 1 ARCHI BOLLITO BOSCO CARDILE CERRO COLLA

COMMISSARI

C

B

O

S

C

O

S

O

L

A

C

O

L

L

A

F

D

A

A

L

E

L

M

B

O

D

I

L

O

O

R

L

A

M

O

I

L

C

I

I

R

I

E

N

I

E

N

A

R

C

O

T

E

H

R

S

M

O

A

C

I

O

C

A

C

E

S

R

C

O

S

R

C

I

L

I

D

A

E

N

A

I

L

G

O

I

M

A

R

G

M

O

R

E

L

O

S

N

P

I

P

U

L

E

I

O

L

O

A

P

O

N

I

M

O

T

L

A

P

S

CONIOLO COSOLA MASIO MICARELLA MIOGLIA NOCCIOLA

2

ODDONE

La foto 2 ha 8 differenze rispetto alla foto 1. Trovale!

PADERNA PRECARI PULEIO SAN MICHELE SOLERO SPALTO SPIGNO TOMINO

Cercate le parole contenute nello schema (in orizzontale, verticale, da destra a sinistra e da sinistra a destra, dall’alto in basso, dal basso in alto). Le lettere rimanenti formeranno la “chiave”.

CHIAVE (5,7): Giovane consigliere comunale del Partito Democratico

Le soluzioni del Crucipuzzle saranno pubblicate nel prossimo numero. Per Trova le differenze... Gira pagina!

www.lapulceonline.it NOTIZIE PUNGENTI TUTTI I GIORNI

anche online

SFOGLIA IL TUO MENSILE PREFERITO SU PC , MAC, iPAD E TABLET ANDROID

seguici anche su

Se ti perdi un’uscita

LA TROVI SUL WEB


22

SETTEMBRE 2012

|

n.28

www.lapulceonline.it

ANNUNCI

01 AUTO Cerco vecchie auto d’epoca . Pago in contanti. Massima serietà. Tel. 380.3214639. Vendo catene da neve, auto Citroen C2/ C3. Ruotino scorta, auto Punto, € 35. Tel. 0131 278177. Privato vende Citroen-C4 Picasso berlina nera metalizzata superacessoriata - del 2008 - bellissima. Richiesta 10.400 €. Roberto 329 6691474. Skoda Fabia azzurra 1400 del 2004, impianto GPL, 4 porte, climatizzatore; lettore cd e dvd + 4 ruote extra invernali. € 5.000,00 trattabili. Tel 329 0736793, ore serali. Lancia Delta integrale - evoluzione cerco in acquisto, originale conservata. Tel. 3384872975. Vendesi Seat Ibiza, grigio metalizzato, anno 2001, Benzina, km. 35.000, euro 4. Telefonare al 335 5983680.

VENDESI C4 Vendesi Citroen C4 1.6 Coupè HDI, cambio automatico, cambio al volante. Full optionals: cerchi in lega 17’’, sedili in Alcantara, cruise control, limitatore velocità, clima autom. bizona, fari allo xeno, specchietto interno fotosensibile, specchietti richiudibili automaticamente, autoradio CD/MP3, sensori di parcheggio. Grigio metallizzato anno 2007 km 60.000. Per info e per vederla: 339 2584002.

Cerco Lancia Delta integrale-evoluzione conservato originale. Tel. 3384872975. Porsche Cayenne S, anno 2004, km 67000, cc 4500, V 8, cambio tip – tronic, full optionalls, euro 23000. Tel. 3290032978.

CICLI E

02 MOTOCICLI Acquisto Vespe, Lambrette e vecchie moto. Massima serietà. Tel. 380.3214639. Honda SH 150/R colore nero argento, km 1733, maggio 2011, usato. Tel. 01311852274/3282156362. Vendo Harley Davidson Custom 883, anno 2006, 19.500 Km, nera. Bellissima e tenuta in modo impeccabile. € 6000,00. Tel. 3315776358. Compro vecchie moto e motorini per collezionismo privato, in qualsiasi stato, di qualsiasi cilindrata. Pagamento in contanti. Tel. 3803214639. Bellissima Vespa ET4 50cc del 2001 vendo per passaggio a moto. Parabrezza e bauletto originali e in tinta. Gomme ant/post nuove, revisione fino a maggio 2013. Tel. 349 5513067 Mauro. Vendesi R6 600 Yamaha, anno 99, full optional (km 20.000, gomme batteria, candele nuove), frecce in carbonio, marmitta Leovinci e originale, specchietti + 2 caschi nuovi, 1800. Tel. 3497869711. Vendo Gilera Typhon anno ‘99 tagliandato e revisionato. Regalo parabrezza, coprigambe, blocco ruota e due caschi. € 400. Tel. 3471167186. Go-kart 125, monomarcia, pari al nuovo, avviamneto elettrico, 20 giri pista, motore ROTAX, telaio MARI, carrello, molti accessori, euro 3000. Cell 329 0032978.

ACCESSORI

03 AUTO E MOTO Vendo catene neve ultimo modello, ancora sigillate, per auto Citroen C2/ C3. Pollici 15, ruotino auto Punto nuovo, euro 40, anche separatamente. Tel. 0131278177 / 3298055009. Giubbotto imbottito con protezioni per moto, unisex, nero e grigio, tg. S, 40 € e casco nero integrale tg. M, 30 €. Tel 329 0736793. Sci per ragazzo 140 cm Carving + attac-

co Salomon 400 + bacchette, 75 €. Tel. 348 0955614. Vendo scalpello pneumatico a pistola, seghetti per legno, serrature nuove e usate, pulitrice, circolari per cessata attività. In blocco o separatamente. Tel. 0131 278177 / 329 8055009. Vendesi barre porta tutto per Citroen Xantia e Hundai 10 usate pocche volte € 30. Tel 3292529329, e-mail amoremioxsempre70@tiscali.it Gomme termiche Bridgestone in buono stato d’uso, misure 185/60 R15 vendo a €120. Tel. 0131 264144 ore serali. Aspirapolvere per auto, funzionamento tramite presa accendisigari, cavo di metri 5, contenitore trasparente e filtro per polvere lavabili, con 2 spazzole aspiranti (piccola e grande), bocchettone e tubo di estensione flessibile, confezione originale, vendo a euro 40 causa inutilizzo. Tel 328 2217308 Vendesi nr 4 pneumatici completi di cerchi già equilibrati 175/70/14-84T marca FULDA usate solo 8000 km come nuove € 160 prezzo poco trattabile. per contatti 3292529329 oppure e-mail amoremioxsempre70@tiscali.it

CAMPEGGIO

04 E NAUTICA

Svendo motoscafo “Ranieri” mt 4,50x1,70 bianco. Volante 4 posti cuscini. Visibile a Finale Ligure (SV). € 1000 tratt. Tel 338 8031998. Motorhome mobilvetta kimu 132, anno 04/2007, km 9500, 18.000 euro di accessori, meccanica renault master 3000, cv 140, 4 posti. Tel. 329 0032978 Vendo carrello porta barca ellebi lbn 13a len 296 portata 395 lunghezza 5.140 larghezza 1.620 anno 1995 veramene pari al nuovo gomme nuove perfetto in ogni sua parte richiesta euro 800. Per qualsiasi informazione non esitate a contattarmi. Pier 335/8157975.

MACCHINE

05 AGRICOLE

Vendo: 1) Spandiconcime “Lely”, 2) Georoter “Morra”, 2500, 3) Puliscisolchi. Tel. 3474913266. Aratro tipo voltino piu’ erpice in legno e ferro140x60 anticamente trainati da buoi, ad amatori vendo a prezzo interessante. Tel 3471796272 Vendo moto agricola BERTOLINI 5000 TA, motore VM a tre cilindri, 38 cv., doppia trazione, PDF senso orario, 1700 ore di lavoro, il cassone (250x150x35), riverniciato, targato e funzionante, munito di regolare documentazione. Contattare telefonicamente al 333 8350704.

10 ALLOGGI Acquisto ad Alessandria zona Centro-Pista Ospedale bilocale libero. Basse spese di gestione/condominio, riscaldamento autonomo. Tel. 3473193512 (dopo le 19). Cerco piccolo appartamento in affitto prezzo max 250 euro, in Alessandria. Tel. 345 3397258. Affittasi Alessandria centro alloggio arredato, tre vani + servizi, riscaldamento autonomo, 4° piano con ascensore. Box auto in cortile. tel. 3394606301. Vendo casa composta così: locale caldaia e servizi, piccolo cortile con angolo verde, sala con angolo cottura, camera da letto e bagno. Tutta ristrutturata. € 45.000, trattabili. Tel. 3294227155. Vendo bilocale in Alessandria, zona via Mazzini, arredato, riscaldamento autonomo, minime spese. € 45.000,00. Affittato € 275,00 mese. Tel. 3496302976. Affittasi appartamento via Don Giovine, Alessandria. Ingresso, cucina abitabile, 2 bagni, salone doppio, 2 camere da letto, cantina, posto auto coperto. Contesto signorile. Tel. 3382919204 / 3382422890. Bilocale arredato nuovo Alessandria centro zona ospedale via 1821. Riscaldamento autonomo. 350€ mensili.

Tel. 0131251770. Vendo appartamento bilocale ristrutturato e arredato - vicinanze università, ospedale e centro. Secondo piano senza ascensore, termoautonomo, basse spese condominiali. Richiesta € 70.000,00 (settantamila/00). Per contatti 3283029764, chiedere di Franco. Vendesi bilocale, riscaldamento autonomo, due balconi, cantina. Tel. 3460284278.

CASE

11 VENDITA/AFFITTO

lunedi al venerdi come domestica, badante, pulizie, stiro. Buone referenze, patente A - B (no automunita). Tel 3349378555 (no anonimi). Massima serietà. Italiana, max serietà, automunita, con esperienza documentata, si offre per lavori domestici o baby sitter a prezzi modici possibilmente in Alessandria. Tel 3460994400. Signora ecuadoriana seria affidabile documenti in regola qualifica tecniche di sostegno alla persona con esperienza ultradecennale nell’assistenza anziani cerca lavoro come badante, disponibilità immediata anche per i fine settimana. Tel.3402552970

Vendo villetta a schiera vicino al Globo, 3 camere da letto, salone, cucina, 3 bagni, doppio garage, giardino. Tel 3927645058.

Esperta contabile è disponibile per compilazione Modelli 730 - Unici. Prezzi concorrenziali, mi reco anche a domicilio. Tel. 3332708917

Affitto cerco padrone no agenzie casa Alessandria o vicinanze. 2 camere da letto, cucina, bagno, con un box giardino. Siamo italiani. Tel. 0131441569, ore serali.

Ragazza 31 enne, seria, cerco lavoro in Alessandria come parrucchiera, pulizie, assistenza anziani, baby sitter, lavapiatti. Tel. 3806887484.

Cerco casa indipendente in affitto vicinanze Tortona. Tel. 338 2568537.

Signora rumena, con documenti, con esperienza nel settore da 10 anni come badante e con nozioni di infermeria, cerca lavoro, purchè serio, di giorno, oppure solo di notte. Tel. 3883805130.

Affittasi garage vicinanze Ospedale civile. Tel. 333 9714724. Vendesi bilocale arredato termoautonomo, zona Duomo. Prezzo trattabile. Tel. 3471594234. Affittasi o vendesi alloggio V.P.L. Campi, 2° piano c/a. Infresso, cucina abitabile, soggiorno, 2 camere, bagno, cantina, 2 balconi. tel. 3804739920. Offro ospitalità nella mia casa indipendente a persone educate, rispettose e corrette. Metto a disposizione una camera doppia più l’uso comune di cucina e servizi per un costo di 250 € spese comprese a testa (300 in due). Tel ore pasti 0131481486. Affittasi alloggio Spinetta Marengo, composto da: ingresso, cucina abitabile, 3 camere da letto, doppio salone, bagno e antibagno, ripostiglio, cantina, posto auto cortile, eventuale box. Porta blindata, antifurto. Canone da concordare. Tel. 340 3693851, Sig. Lizzi. Vendesi alloggio in Cantalupo composto da 3 camere da letto, soggiorno, stireria, cucina, doppi servizi, 3 garage, ampio giardino con solarium. Tel. 339 6596070.

CASE VACANZE

12 VENDITA/AFFITTO Caldirola (Fabbrica Curone-AL) mt 1012, vendesi trilocale mq. 70, composto da ampio soggiorno, 2 camere da letto, cucinino, bagno e ripostiglio. Giardino, balcone panoramico, termoautonomo. Parabola satellitare. Tel. 333 7762267 349 8913426.

ATTIVITÀ

13 COMMERCIALI Vendesi a Novi Ligure attività parrucchiere unisex ventennale, con consolidata clientela. Posizione centrale. Grandi spazi con possibilità di locale per estetica. Tel. 3383785701. Cedesi attività commerciale con merce o senza per gravi motivi di salute, in centro. Tel. 0131 248349.

RUSTICI

14 E TERRENI Pietra Marazzi vendo terreno mq. 700 con prefabbricato su base cemento di mq 30, con utenze di acqua e luce, € 20.000,00. Tel. 3280535158.

LAVORO 20 CERCASI Cerco qualunque tipo di lavoro, sono seria, onesta. Pulizie, volantinaggio o altro, purchè serio. Tel. 345 2994597. Signora italo/ecuadoregna cerca lavoro dal

Ragazzo serio, con esperienza, cerco lavoro come aiuto cuoco, piastrellista, carton gesso, intonacatore, imbianchino ecc. Tel. 3894683804. Italiana, automunita, bella presenza, max serietà ed esperienza nel campo delle vendite e come cassiera cerca un lavoro come commessa di negozio possibilmente in Alessandria. NO perditempo, sms o multilevel. Tel 3460994400. Cerco lavoro come autista con esperienza, con patente B, C. Tel. 3293765627. Ragazzo italiano cerca lavoro come imbianchino, muratore, fabbro, facchinaggio. Tel. 3409919472. Signora cerca lavoro come baby sitter, compagnia anziani, spesa, piccoli lavori domestici. Tel. 3883014247. Signora cerca urgentemente lavoro serio come commessa, lavoro casalinghi. Automunita, zona Alessandria. Tel dopo le 14.00 al n. 339 7510389. Artigiano, specializzato in parti idrauliche, offresi, anche per imbiancatura. Tutti i giorni compreso sabato e domenica. Roberto, tel. 329 6691474. Ragazza italiana di 28 anni cerca lavoro part time o full time come barista, cameriera, commessa, pulizie, lavori domestici. No perditempo. Tel. 349 3456563. Coppia cerca lavoro come custodi, buona volontà e tanta voglia di lavorare. Abbiamo avuto già un esperienza come custodi stagionali in una casa di campagna. Io mi occupavo di manutenzioni varie, giardino, orto e piccoli lavori di manutenzione edile, elettrica ecc.; lei di tenere in ordine ed efficiente la casa. Conttattateci al numero: 340 4041611 disponibilità immediata. Cerco lavoro come custode tutto fare / metalmeccanico / assistenza anziani. Tel. 3278154775. Ragazzo cerca lavoro come elettricista o altro. Tel. 3298175023 Pensionato giovanile, automunito, referenziato, si offre: disbrigo pratiche burocratiche, accompagnamento per spesa, dog sitter, al lunedi, giovedi, venerdi, sabato. Rimborso spese contenuti. Alessandria città. Danilo, tel. 336819271. Muratore italiano offresi per lavori di ristrutturazioni, pavimentazioni, imbiancatura ecc. Preventivi gratuiti. Tel. 3396928653. Ragazza madre cerca lavoro come commessa, barista, baby sitter, pulizie, portineria etc. Anche assistenza in ospedale diurna e notturna. Tel. 342 3545484. Pensionato, giovanile referenziato e automunito, offresi nella giornata di lunedi, venerdi, sabato mattino, in qualità di accompagnatore per pratiche burocratiche ed eventuale spesa. Costi contenuti. Zona Alessandria. Tel: Danilo 336 819271. Maestro sportivo media età cerca lavoro come custode-portinaio o sicurezza lo-

cali notturni. Disponibile giorno e notte per altri lavori. Tel. 3480846492. Signora operatrice socio assistenziale sanitario specializzato offre disponibilità ad accudire persone bisognose in orari notturni presso loro abitazioni. Esperta in tutte le patologie del caso. Max serietà e riservatezza. Zona di Alessandria e provincia. Per info Sig.ra Angela, tel 3356558317. Ragazzo 20enne dinamico, serio, cerca lavoro come magazziniere o qualsiasi altro tipo di lavoro. Tel. 3459735050. Hai bisogno di una collaborazione per tenere in ordina la tua casa e non vuoi spendere molto? Vengo a casa tua un pomeriggio alla settimana. Sono a Felizzano. Tel ore pasti al 0131481486. Artigiani italiani effettuano traslochi, tinteggiature, opere murarie, piastrellature. Preventivi gratuiti. Tel. 3387158207, angelsmistery@live.it Piccoli lavori in ferro, riparazioni, saldature, verniciature, cambio serrature. Ex fabbro. Tel. 338 4368133. Annuncio valido per Piemonte – Liguria – Lombardia. Offro assistenza notturna domiciliare - sono operatrice specializzata in patologie senili - operatrice OSS - si offre e si pretende massima serietà - disponibilita immediata. Tel. 335 6558317. Tuttofare italiano, serio, fidato, simpatico, amante degli animali, volenteroso e automunito, offresi per qualsiasi tipo di lavoro anche saltuario, per piccoli lavori di casa come: falegname, elettricista, idraulico, giardiniere, imbianchino, ecc. Anche per accompagnamento con macchina propria e turni notturni. Disponibilità immediata, massima serietà. Tel. 338 6736328. Italiano 45enne, pensionato, ex impresario edile, offresi per tutto ciò che riguarda la casa: idraulica, elettricità, bianco, piastrelle. Tel. 347 9132324.

21 LAVORO OFFRESI Cercasi cuoca rumena per piatti tradizionali rumeni. Età compresa tra i 40/50 anni. Max serietà per ristorante di prossima apertura nei pressi di Alessandria. Lavoro solo serale dalla 19.00 alle ore 2.00. Preparata sui primi piatti secondi e dolci. Possibilmente con esperienza. Per info tel 338 9446534. Periodo di prova per 45 giorni. No perditempo. Ristorante rumeno I Doi Cocosi. Cerco donna per pulizie e lavori domestici due volte alla settimana. Zona di Alessandria. Max serieta’ e diponibilita’. No perditempo. Per info 346 0281968. Stai cercando un guadagno extra? Opportunita’ indipendente per tutti, di integrare il proprio reddito part-time: settore integrazione alimentare nel controllo del peso, sport & fitness. Nessuna esperienza e nessun limite di età, ideale per mamme, o persone in difficoltà di accesso o rientro nel mercato del lavoro tradizionale. Info e colloquio: studio Deconti tel . 348 7082261 Cerco ragazza max 25 anni per lavoro come barista in centro commerciale di prossima apertura. Si richiede esperienza in caffetteria e aperitivi serali. Localita’ Alessandria centro. Max serieta’ e periodo di prova. Inquadramento part-time. Per info cell 328-6468103. Nuovo distaccamento settore benessere ricerca personale part time. Prenotare il colloquoio al cell. 338 4923293, sig.na Tiziana in orari pomeridiani.

22 LEZIONI PRIVATE Lezioni di chitarra per principianti e di approfondimento, mi chiamo Andrea, tel. 0131 84 81 77. Insegnante con esperienza pluriennale impartisce lezioni di inglese, italiano e francese a studenti di elementari, medie e superiori. Prezzi modici. Tel. 3420499597.


SETTEMBRE 2012

|

23

n.28

Per comunicazioni, inserzioni, suggerimenti, collaborazioni, pubblicità: info@lapulceonline.it

Insegnante con esperienza pluriennale impartisce lezioni di inglese e francese a studenti scuole medie e superiori. Tel. 338 8731016. Docente con esperienza pluriennale nell’insegnamento impartisce lezioni di italiano, storia e filosofia a studenti delle scuole superiori. Anche inglese a studenti elementari e medie. Aiuto compiti elementari e medie. Preparazione esami di licenza media e maturita’. Preparazione esami universitari di area letterario - filosofico - storica. Consulenza e battitura tesi, tesine e relazioni. Anche a domicilio, prezzi contenuti. Tel. 331 3451927 Laureata in scienze motorie e sportive e abilitata all’insegnamento per le scuole medie e superiori, insegnante di scuola secondaria di primo grado, impartisce lezioni private di italiano, matematica, francese, inglese, storia, geografia. Posso seguire i vostri figli nello svolgimento dei compiti e aiutarli nel metodo di studio. Prezzi modici. Per info telefonare al 3298709847 (dopo le 14:00). Studentessa impartisce lezioni di grammatica italiana e latino, a prezzi modici. Tel. 3355233651. Laureata in lingue impartisce lezioni da/ in italiano, francese, inglese, tedesco, spagnolo, svolge traduzioni e servizi di inerpretariato e aiuta nei compiti bambini e ragazzi a prezzi modici e concordabili, anche a domicilio. Astenersi perditempo, contattare solo se interessati il 339 7239077.

30 ABBIGLIAMENTO Vendo scarpe e sandali mis. 38 anche firmati, come nuovi, a prezzo minimo. Tel. 3927645058. Vendo abiti usati da uomo taglia XL, maglie, camicie, jeans, giacche, scarpe n. 44 a 5/10/15 euro l’uno. Tel 329 0736793, ore serali. Abito lungo ballo, verde acqua, strass, ampio al fondo, trasparenze busto braccia, taglia 42-46. Prezzo interessante, come nuovo. Tel. 014260596 / 3389883583. Vendo scarpe nuove da donna n. 41, vari modelli, a € 30,00 al paio, per inutilizzo. Tel 338 8731016.

Vendo macchina fotografica Kodak autofocus 35 AF colori +Bencini + Coral + Polaroid. Colori con flash, varie casse stereo.Tel 0131278177.

Vendo 2 giacche, taglia 46, da donna, in ottimo stato. Una in lamè dorato Marina Rinaldi, a 5 €. L’altra Gai Mattiolo nera bordata di rosso, con bottoni gioiello, a 10 €. Tel. lun-gio ore pomeridiane al 3396685806.

Vendo bancone da falegname da restaurare + 2 pigiatrici a mano, tutte in legno, per collezionisti. Tel. 3388518995.

Abito da sposa bianco, maniche lunghe con corpetto ricamato, ampio alla base di tulle ricamato, taglia 42-44. Vendo a € 600,00. tel. 3470164019.

Vendo al miglior offerente dischi anni ‘80, due monete italiane del ‘61 da 500 lire e una venezuelana del ‘24. Tel 329 0736793, ore serali.

Visone corto tinta pastello color panna, taglio moderno con zip. No uso o difetti, pari al nuovo! Tg 40/42, vendo a 400 euro. Tel. 3809022842.

Vendo vecchia macchina da cucire Singer a pedale, funzionante, completa di mobile. Tel. 3393448981.

Vendo in blocco 128 capi di abbigliamento ed accessori usati per bambino, taglia 6 anni. € 400,00. Affare. Tel. 339 5280442.

Bicchieri nutella decorati collezione vari anni vendo in blocco oppure euro 2 cad. Tel. 0131224129. Vendo fumetti nuovi: Nerbini, Comic Art, Acme, Marvel, Playpress, Starcomics, Bonelli, Cenisio, Conti, Universo, Evra, Lizard, Jacovitti, Pratt. Tel. 3393448981.

31 TECNOLOGIA N° 2 bilance elettroniche, c/display e scontrino, cap. Kg 10, solo per pesare. € 250 cad. Tel. 3292410118.

33 ARREDAMENTO

Vendo TV 19” Philips nero in ottimo stato con digitale terrestre T-Logic nuovo a 75 euro. Vendo tastiera Yamaha stereo mod. PSS31 in ottimo stato a 25 euro. Fotocopiatrice Epson mod. Dura Brita Ultra a 35 euro. Riproduttore cassettte stereo con equalizzatore grafico a 5 bande per auto marca Lenoir mod. 5250 nuovo in imballo originale a 25 euro. Vendo 25 videocassette di films assortiti in gran parte comici a 0,70 euro cad. oppure 15 euro in blocco. Telefonare 014375751.

34 ANIMALI Cerco cucciolo di Alaskan Malamut o di Siberian Husky. Tel. 338.4480287. Grisù, Jack Russel Terrier: mantello bianco e nero, nato nel 2008 con pedigree Enci, cerca fidanzata. Tel. 3319616858 “Sono una bellissima gatta adulta e sterilizzata, sono bianca e col pelo lungo. La mia anziana padrona è deceduta e nessuno di chi la conosceva a voluto prendermi con se, cosi’ sono stata portata da un veterinario, che suo malgrado, è costretto a tenermi in una gabbia. Vi prego adottatemi, sono docile ed affettuosa, ma anche tanto spaventata e ho bisogno di riconquistare la fiducia nell’essere umano!!!!! Chiama il 339 3033241.” Gattino tigrato/bianco, molto affettuoso, cerca urgentemente una casa e un padrone. Tel. 3334274605.

Causa trasferimento vendesi armadio grande 6 ante in legno, molto rubusto, poco utilizzato. Trattativa privata. Roberto 329 6691474.

Sei proprietario di un cane che ami ma hai impegni che ti impediscono di portarlo fuori? Prova a contattarci! Siamo due dog sitter di 21 anni. Max serietà. Info 3662599084 / 3664911553.

ANTIQUARIATO

Vendo 2 mobili in legno chiaro con letto interno apribile con materasso, come nuovi, causa trasloco. Tel. 3927645058.

Ritiro a domicilio riviste anni 1964-74: grandhotel, panorama, sogno, bolero, giovani, ciao amici, big, eva, stop, novella2000, tv sorrisi e canzoni, abc, amica, annabella, radiocorrieretv, monello, intrepido, grazia, gente... ecc e fotoromanzi, spartiti musicali, cartoline gruppi musicali. Tel ore 13.30/14.30 o dopo le 20 n.0131898600 (Alessio)

Causa trasferimento vendesi armadio grande 6 ante in legno, molto rubusto, poco utilizzato. Trattativa privata, Roberto 329 6691474. Specchio bagno con mensola in ceramica rosa con roselline in rilievo, ottimo stato, vendo ad euro 70. Tel. 0131224129. Lampadario 12 luci in cristallo fume’ e ottone molto bello in ottimo stato, richiesta euro 80. Cell. 345 - 8360255.

Acquisto e sgombero interni di alloggi case, garage, valutando mobili e oggetti vecchi, antichi, d’epoca di qualunque genere. Preventivi gratuiti. Tel. 3339693374

do a due posti e tavolino rettangolare in banano intrecciato, come nuovi e fodere di ricambio, € 800,00. Tel. 3930520742.

Vendo n.2 specchi, misure 60x60 e 36x70. Tavolino noce antico, misure 35x28. Divanetto con n. 2 sedie anni ‘30. Attaccapanni metallo, pentole rame. Tel. 0131278177.

Vendo tavolino noce antico mis 35x28 lucido a cera, euro 45. N.2 specchi, mis. 60x60 e 36x70 , euro 12. Divanetto con n.2 sedie anni ‘30, euro 50. Tel. 0131278177.

32 COLLEZIONISMO

ANNUNCI

Vendo divani: il primo a tre posti, il secon-

mai usato. Aspirato cappa tubo, diametro 8-180W. Tel. 0131278177. Vendo dischi 33 giri in vinile, vario genere musicale (in totale 100 LP), in buono stato. Tel. 339.2513331. Causa inutilizzo vendesi 23 confezioni originali gomitoli lana/cotone 500 gr. cadauno, vari colori. Manifattura Cervinia/ Gatto/altro. Tel. 3737122958 Vendo lavatrice marca Rex, bianca, funzionante, a 100 euro, causa trasloco. Tel. 3927645058. Vendesi passeggino gemellare Inglesina più 2 seggiolini auto, più passeggino singolo, € 400 trattabili. In omaggio ombrellino. Tel. 333 7123337 / 338 9062104. Vendo condizionatore portatile usato pochissimo, in ottimo stato. Tel. ore pasti allo 0131260984.

BUTSUDAN Modello scala color noce con sua base e accessori, tutto nuovo, vendesi. Tel. 3397885653

Trova le differenze

Offresi servizio di badante ai cani. Se non potete portare i cani fuori o non sapete a chi lasciarli per giorni di mancanza ci sono le dog sitter. Tel. 3389446534.Servizio 24 ore su 24 festivi compresi. Assicurati patnership con il canile comunale.

Crucipuzzle del numero 27

35 VARIE Coppi vecchi circa 2000 vendo in blocco a euro 0,70 cadauno. Adatti a coperture in centri storici. Tel. 333 7906121. Vendo seggiolone dondolino Peg Perego 70 €, scalda biberon Chicco 10 €, bilancia digitale 10 €. Tel. 3487496615. Vendo n. 2 seghetti taglio legna, scalpello pneumatico a pistola per forare muratura. Rullo per tinteggiare con vasca lt 1,

V

B

C

A

R

C

P

A

M

I

I

L

L

A

V

A

C

O

O

S O

G

A

N

A

R

M

Z

I

N

N

B

R

E

O

A

B

R

T

L

A

R

T

N

N

G

E

P

E

A

L

O

I

Z

Z

N

C

O

C

B

E

A

A

E

O

A

R

R

H

E

D

R

O

C

N

E

T

P

I

L

A

I

C

T

E

L

A

S

A

L

N

A

I

B

A

R

B

E

R

A

Z

N

I

A

L

O

I

B

O

R

A

S

T

I

G

I

A

N

O

S

CHIAVE: BARBERIS

COMPILA IL COUPON PER L’INSERZIONE GRATUITA Spett.le La

Pulce nell’Orecchio

TESTO DA PUBBLICARE

categoria n.

Indice delle categorie AUTO-MOTO 01 - AUTO VENDITA/ACQUISTO

Cognome

02 - CICLI E MOTOCICLI 03 - ACCESSORI

Nome

04 - CAMPEGGIO E NAUTICA 05 - MACCHINE AGRICOLE

Via

IMMOBILIARI (annunci a pagamento)*

Città

10 - ALLOGGI VENDITA/AFFITTO 11 - CASE VENDITA/AFFITTO

Tel. NB. In conformità alla legge 675/96 autorizzo il trattamento dei miei dati personali (Questi dati non verranno pubblicati nell’annuncio)

Firma

12 - CASE VACANZA VENDITA/AFFITTO 13 - ATTIVITA’ COMMERCIALI Compilare, in stampatello leggibile, in tutte le sue parti. Si ricorda di inserire nel testo dell’annuncio il recapito valido che si vuole pubblicare. In mancanza di tale dato l’annuncio non verrà preso in considerazione.

14 - RUSTICI E TERRENI LAVORO 20 - LAVORO CERCASI

LA PUBBLICAZIONE DELL’ANNUNCIO E’ SUBORDINATA ALL’ACCETTAZIONE DELLA DIREZIONE.

21 - LAVORO OFFRESI

LA PULCE NELL’ORECCHIO NON E’ RESPONSABILE DELLA QUALITA’, VERIDICITA’, PROVENIENZA E PUNTUALITA’ DELLE INSERZIONI E NEPPURE PER LE CONSEGUENZE DIRETTE E INDIRETTE CHE POSSONO DERIVARE DALLA NON CORRISPONDENZA DEI DATI RISPETTO ALLA REALTA’.

22 - LEZIONI PRIVATE

TUTTI GLI ANNUNCI SONO PUBBLICATI SOTTO L’ESCLUSIVA RESPONSABILITA’ DELL’INSERZIONISTA E SONO INSERITI A TITOLO GRATUITO.

MERCATINO

I LETTORI SONO INVITATI AD ACCERTARSI DELLA PROVENIENZA DEL BENE CHE SI INTENDE ACQUISTARE ONDE EVITARE DI INCORRERE NEL REATO DI “INCAUTO ACQUISTO”. SI PREGA DI SEGNALARE (CON LE MEDESIME MODALITA’ ) GLI ANNUNCI CHE NON HANNO PIU’ BISOGNO DI ESSERE PUBBLICATI.

* Per informazioni sui costi e sulle modalità scrivere a commerciale@lapulceonline.it o telefonare al numero 0131 481374 PER INVIARE IL COUPON: per posta, in busta chiusa, a: La Pulce nell’Orecchio - Largo Bistolfi, 3 - 15121, Alessandria Via fax al numero: 0131 481374; via e-mail a info@lapulceonline.it.

30 - ABBIGLIAMENTO 31 - TECNOLOGIA 32 - ANTIQUARIATO E COLLEZIONISMO 33 - ARREDAMENTO 34 - ANIMALI 35 - VARIE



La Pulce nell'Orecchio - numero 28 (settembre 2012)