Page 1

NFORMA

COMUNE

Vincere Ebulica ius iam audercernum nos apesus, ocupica tiaesidius res faus ia consil consul vitatiquam

SOLA

non è sorpassare gli altri.OCUPICA NOS APESUS, Ăˆ superare se stessi.

EBULICA IUS IAM AUDERCERNUM TIAESIDIUS RES FAUS IA CONSIL CONSUL VITATIQUAM Confucio Optassenis que aut et est, cus, seque plam quidita parior simpedi genienda estem PERIODICO EDITO DAL COMUNE DI ISOLA VICENTINA remporporum vel ipitend ernatur iorit, iducil ilitati to offici ommolor porendus aut conet et ese od quist, solendam volorep ta- aut odi quodia se sectem quat. sped ulluptatum et dolorio. Nequaec torias Ilitatur? Facid expero es reped estibusam, idestor estrumquo temquatem sectenet et, que volo officab orendita dus aute odi susam ut lam ipsunt pedi quo blabo. Cul- volectemquo volorror audis aut que eri luptatur, esectorio bearcim exerspe rsperio volutemporio omniassed ea con pelignam et volest quam dolupta turitius nonse faccatiae quam ea nis aut fugiam, que nus dolest voluptatis sequi cum sapis untiae. modic torentia ne nonsend ucipid mosant Ro estionsequid et apictium facculliquia et est, quam volor ari blam et molupta anis escienda site pe di vidunti busandem ipis et ea comnihiti offic tem ipsae officta et rectibusam qui dolupti assimusae prae aliaspe rchille ssinci offic tem re nusdam porrovit quidenist ut fuga. Peribus. ut a dolestia ius mo blabore sum quaesed Ut fuga. Itatum am, est, sunt everrum do- istemquia volupta temporument quo di res loriam facest, con non pa veliciet delitatio. consequi simagni voluptat miliciis quam, si Xima eaque vita nonsequos reptionem dita vollessum il ipit, officipsam cori cus et undit aut quo odis eos ut etus ped eos et eum quiatis ra illaboreium rem ipsam alias ad molut essitio dolorpos et reptae volori distio. Itatus debiti autem. Ut quidere quatur moluptate officitis sequam, volorem stotatentus undic tendusc ipsamet odior re, haris dus, sam estrum archillatem quatium sit quisser atectem quo eati a dit istrunt. exererum quatium qui consect otaturerita Andis estrum quistrumet doluptat. volorati ium quatem as eumetur, corem Soluptassit aut recepuditi alici anis accaera

estius re voloratur? Rit aliquam illorum ipsum estio blab imilis aut laboris con pre nonest optatur alitibus, qui occulpa ritionestrum ut dolecto quo volupta quid ut voloribusa nos sinihil endebit omnis ex endipis vidis saectat quibus velit, sum ant. Alique et, simus eos et, voluptat autasi reperfe ratistius imod uta volum quo to quo et velibus dandita ectatis sinctiasin raecerunti utem labor abor rectotaqui ut a nem vendae voluptatest velessu ntioremque nonest offictorit eum necusanda sus doloria sed quo volupta turibus solo occat lam voluptatem dipicipsam ius quidicil et volorep tatestemquam acest es dolore name eturio. Itasimagni beat repero offici debitia seque volupicto omniti con non nos eic te volorat quuntium veris ex eariate nisi ommollene nobis sum et volorrovit labor sectemquam fuga. Ucit, te porporio cuptat dolupta quistrum fugit ent, omnistem est re, nimaxim inisit qui totaturibus exere,


SOMMARIO

NFORMA

SOLA

NUMERO 3 - OTTOBRE 2018 Registro trib.Vicenza n. 1125 in data 12/01/2006 Direttore: Laura Campagnolo Stampa: Tipolitografia l’Artigiana Srl - Montebelluna (Tv) Pubblicità e grafica: Rasotto Pubblicità Sas www.ras8.it - Tel: 0444 301628

IN QUESTO NUMERO:

PERIODICO EDITO DAL COMUNE DI ISOLA VICENTINA

3 4 6

Editoriale del Sindaco: Amministrare ai tempi dei social network Senza qualità non c’è riciclo: il vademecum di Soraris SpA I vandali dell’ambiente: pizzicati coloro che non rispettano le regole

18 Euroristorazione è l’azienda che si occuperà della mensa scolastica 21 Isola Vicentina e CAPTA insieme per facilitare le comunità

6

I VANDALI DELL’AMBIENTE

8 11 12 14

Il benvenuto a “Casa dei Sentieri e dell’Ecologia Integrale” e a “M.P.R. Team” Finiti i lavori di asfaltatura in tre strade L’agricoltura e la civiltà rurale tornano protagoniste con Agritour “Il futuro? È adesso!”: una rete di enti pensa al “Dopo di noi”

22 24 26

L’attestato di ringraziamento e partecipazione è stato consegnato ai “Forti” Il terzo anno di Profumo di carta inebria ancora Una giornata di studio per il 50° anniversario della morte di Romano Guardini 27 Romea Strata… pronti, attenti, via!

27

15 Prevenire il decadimento cognitivo con la Scuola di memoria e Acquaticamente 16 Gita per la terza età. Boom di iscrizioni!

GITA PER LA TERZA ETÀ

17 I genitori isolani e il Comune: il connubio per crescere i figli

2

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA

Nella foto di copertina sono rappresentati una parte dei “10000 cardellini ancestrali” di Enrico Mitrovich

28 30

6

ROMEA STRATA

I novant’anni di Pino Sbalchiero: il Comune gli rende omaggio. Lo sport protagonista di una festa: 15 discipline da provare


SALUTO DEL SINDACO

AMMINISTRARE AI TEMPI DEI SOCIAL NETWORK Dei miei predecessori che ho potuto conoscere, ho un bel ricordo di tutti, ma la memoria è più viva per quei Sindaci passati con cui ho potuto dialogare e confrontarmi, ascoltare la loro esperienza o cogliere un loro consiglio. E li ringrazio per questo. Social netwok. Se tornassi indietro, però, a nessuno di loro potrei chiedere: “E con i social network com’è andata? Che atteggiamento hai avuto?”. E anche se lo facessi, la risposta sarebbe: “Al mio tempo, non c’erano” oppure “Quando amministravo io non erano ancora così diffusi”. Ma che cosa sono i social network e, soprattutto, cosa significa amministrare ai tempi del social network? I social network sono siti internet che forniscono agli utenti registrati della rete un punto d’incontro virtuale per scambiarsi messaggi, condividere foto, video e documenti. Le statistiche parlano di numeri importanti a livello mondiale (il più diffuso, Facebook, conta 2,2 miliardi di utenti attivi al mese), e l’Italia non scherza (30 milioni al mese). Se sei di... La Comunità di Isola Vicentina, nel suo piccolo, è attiva in questo ambiente. La moda dei gruppi amministrati “Sei di qualche-parte se...”, che riuniscono gli utenti appartenenti ad una certa comunità, ha invaso in pieno tutti noi: esiste il gruppo “Sei di Isola Vicentina se...” e “Sei di Castelnovo se...”. Ma, forse per un vezzo linguistico, c’è anche “Se sei di Isola Vicentina...”! Tutto. E Il Suo Contrario. E in questo così vivace contesto, in questo pullulare di

virtuosismo virtuale, l’utente naviga, galleggia, incontra, si scontra, pontifica, sentenzia, si perde e si ritrova, afferma e rinnega, sa e non dice, non sa e dice. Reti Sociali. Letteralmente social network significa rete sociale. La versione italiana sembra quasi più rassicurante rispetto alla fredda versione inglese. Esistono tanti tipi di rete: da pesca, di salvataggio, di relazioni… Ma che usi l’una o l’altra lingua, non cambiano le insidiose trappole, le polemiche controproducenti e i trabocchetti insinuatori disseminati qua e là dagli utenti con più esperienza. Senza la prudenza, si corre il rischio di rimanere impigliati in qualche discussione condita con voli pindarici o invischiati in contese sovrapposte al mondo reale, in una specie di dimensione aliena nella quale tutti sanno tutto e nessuno sa niente ma ciascuno vuole far sapere la propria visione senza rispettare quella degli altri, negando l’evidenza e sentenziando su ogni materia. Amministrare. Arrivo, allora, a rispondere all’altra domanda: amministrare ai tempi del social network significa accettare di prolungare l’attività di “espletamento del mandato elettorale” oltre tutti i criteri e i canoni ai quali la mia e le precedenti generazioni sono state abituate, arrivando ad essere raggiungibile praticamente in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. Anche, e soprattutto attraverso il social network. Che diventa arma a doppio taglio quando il presidio va oltre a tutto ciò che un Sindaco o un Assessore deve sovrintendere tipicamente

e sconfina in un ambiente irreale dove si scatenano i saggi della comunità, più abituati a trincerarsi dietro ad una tastiera e un monitor che a darsi da fare materialmente oltre il proprio orticello, ammesso che esista. Significa accettare quelle che avrebbero la pretesa di essere annoverate tra le critiche costruttive ma che meriterebbero invece di essere considerate illazioni perditempo. Scelta. E si arriva a fare una scelta: o esci da quella rete o ti adegui ai toni oppure utilizzi questo strumento per “fare formazione”, per “crescere la Comunità” e per comunicare ciò che stai facendo per lei. Accetti le critiche quando sono costruttive, lasci cadere le provocazioni, accetti i consigli e cerchi di migliorare la tua azione. Allora è qui che il social network diventa rete sociale, quando si eleva da passatempo a strumento di relazione, condivisione, colloquio, crescita. E ne possono trarre vantaggio tutti, nessuno escluso. Il sindaco Francesco Enrico Gonzo

INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

3


ECOLOGIA

SENZA QUALITÀ NON C’È RICICLO: IL VADEMECUM DI SORARIS SPA

La raccolta differenziata garantisce un effettivo recupero di materia solo se i rifiuti differenziati sono di ottima qualità, cioè non contengono impurità. Di conseguenza Soraris ha messo in atto una serie di azioni volte a favorire il corretto conferimento dei rifiuti. La raccolta della plastica. L’utilizzo dei sacchi trasparenti marchiati Soraris per il conferimento del rifiuto multimateriale leggero, costituito da imballaggi in plastica e lattine, permette agli operatori di verificare che nei sacchi siano effettivamente contenuti esclusivamente imballaggi in plastica e lattine: in passato, nei sacchi neri o variamente colorati, il rifiuto era fortemente inquinato e l’effettivo riciclaggio di plastica e lattine risultava fortemente compromesso. La tutela. I sacchi marchiati Soraris tutelano inoltre la salute dei dipendenti addetti alla raccolta: la dimensione e l’altezza sono ottimali per agevolare i movimenti effettuati durante la raccolta manuale.

I consigli. Il conferimento così pensato certifica che sia stato fatto effettivamente solo da utenti del bacino Soraris e non da cittadini di altri Comuni, perseguendo quindi nella filosofia “chi produce i rifiuti paga” e favorendo una riflessione sul nostro modo di acquistare e di conferire i rifiuti. Per ridurre gli imballaggi, sarà infatti sufficiente scegliere bene ciò che acquistiamo: evitare gli “usa e getta”, favorendo il vuoto a rendere, utilizzare ricariche e distributori alla spina di detergenti. Per esporre meno sacchi possiamo riempirli di più, levando i tappi alle bottiglie e schiacciando bene ogni imballaggio. L’umido. Senza qualità non ci può essere nemmeno compostaggio: il rifiuto umido (avanzi e scarti della cucina e della tavola), attraverso processi di compostaggio industriale, viene trasformato in ricco ammendante che può essere utilizzato in agricoltura e negli orti. Purtroppo spesso con l’umido vengono conferiti altri rifiuti. Anche i sacchetti in plastica non idonei costituiscono un

inquinante nel rifiuto umido: è importante ricordare che si possono utilizzare solo sacchetti compostabili certificati a norma UNI EN 13432-2002. La cattiva abitudine di conferire l’umido in sacchetti di plastica o di gettare con l’umido rifiuto secco, si tramuta regolarmente in un aumento dei costi di gestione e in uno spreco di potenziali risorse che penalizza tutti i cittadini e il territorio. I controlli. Per arginare questo fenomeno, a carico di pochi che vanifica l’impegno di molti, Soraris ha avviato dei controlli sui conferimenti dell’umido con la collaborazione della Polizia Municipale: qualora i responsabili fossero identificati, verranno comminate delle sanzioni. I vantaggi. Per raggiungere insieme nuovi importanti obiettivi, per continuare a mantenere i costi di gestione tra i più bassi del Veneto, per conservare il decoro e l’ordine del territorio, per non sprecare materia preziosa è necessario lo sforzo di tutti. Tutti i cambiamenti richiedono energie per raggiungere nuovi equilibri e far nascere nuovi abitudini.

Via Roma, 18 - VILLAVERLA (VI) - Tel. e Fax 0445 856277

4

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA


ECOLOGIA

Solo la separazione corretta dei rifiuti garantisce l’effettivo recupero

INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

5


ECOLOGIA

I VANDALI DELL’AMBIENTE: PIZZICATI COLORO CHE NON RISPETTANO LE REGOLE Per quanto si faccia per lasciare un mondo migliore alle generazioni future, c’è sempre qualcuno che non rispetta le regole e crea un danno. Nelle immagini sottostanti sono immortalati tutti i rifiuti illeciti lasciati nell’area dell’ecocentro sempre aperta. I furbetti delle immondizie vanno a “sporcare”la raccolta differenziata effettuata correttamente, raggiungendo con il loro comportamento un ammontare totale di 4mila euro di sanzioni da inizio anno. Un gesto quotidiano e continuo fa la differenza, occorre non dimenticarlo mai.

Conferimento di carta, ceramica, metallo nel cointainer della carta nell’area H24

6

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA

Conferimento di lampadari completi nell’area H24


ECOLOGIA

Conferimento di piatti in ceramica nell’area H24

Conferimento di scarpe, materiale plastico e materiale elettrico nel cointainer della carta nell’area H24

Conferimento di sacchi in plastica nel cointainer della carta

Abbandono di materiale misto nell’area H24

Abbandono di sacchi di materiale misto nell’area H24

Conferimento di un materasso nell’area H24

Abbandono di una borsa nell’area H24

Abbandono di forno, caschi, radio sedia in plastica, borse nell’area H24

Abbandono di materiale in gomma nell’area H24

www.alrovere.it INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

7


ASSOCIAZIONI

IL BENVENUTO A “CASA DEI SENTIERI E DELL’ECOLOGIA INTEGRALE” E A “M.P.R.TEAM” L’albo comunale delle associazioni dilavora insieme, nella solidarietà e nella venta sempre più ricco ed è un orgocondivisione, per promuovere la conDue nuove associazioni glio per l’Assessore alle Associazioni, versione ecologica attraverso l’amore sono state iscritte Nerina Lago, che commenta: “Quando per la Terra, l’adozione di nuovi stili di l’albo si infittisce per noi è l’ennesima vita e la crescita di una spiritualità che nell’albo comunale dimostrazione di quanto gli isolani si inviti a godere la bellezza del creato e diano da fare per il prossimo. Diamo sia fonte di gioia. quindi il benvenuto alle ultime due iscritte, Casa dei Sentieri La Casa dei Sentieri e dell’Ecologia integrale ha l’obiettivo di: e dell’Ecologia Integrale e M.P.R. Team. Con obiettivi diversi, promuovere iniziative di formazione, studio, sperimentazione hanno la stessa voglia di creare comunità e rete”. pratica e diffusione delle piste indicate dall’enciclica Laudato La Casa dei Sentieri e dell’Ecologia Integrale. Si’ per l’ecologia integrale; orientare verso nuovi stili di vita, «Bisogna unire insieme le mani callose e i sogni, l’operatività, improntati alla generosità, alla sobrietà, all’accoglienza, alla la capacità di lavorare e un cuore acceso, immettendo nelle gioia e all’amore per la bellezza; favorire la conoscenza e la cose un progetto più alto dell’oggi, del presente»: è con valorizzazione del pensiero delle donne quale importante queste parole che Fra Ermes Ronchi, Presidente, presenta strumento di cambiamento. L’associazione vuole quindi l’Associazione. La Casa dei Sentieri e dell’Ecologia integra- costituirsi come polo di attività spirituali, culturali e sociali le è un’associazione nata nel Convento dei Servi di Maria di orientate: allo studio dei testi biblici e delle radici etiche e “Santa Maria del Cengio”, a Isola Vicentina.Vi collaborano in- spirituali dei problemi ambientali; ai temi della salvaguardia sieme laici e frati e chiunque voglia incamminarsi sulle orme del creato, del rispetto e dell’amore per madre terra; alla dell’enciclica di Papa Francesco Laudato si’, in armonia con la promozione di buone pratiche economiche sui temi dell’aspiritualità dei Servi di Maria. È un luogo d’incontri ed espe- gricoltura sostenibile, della valorizzazione del territorio e rienze, un cantiere aperto d’idee e progetti. Nella Casa si dell’integrazione sociale.

MARSETTI GOMME - VIA EUROPA, 45/F - ISOLA VICENTINA (VI) - TEL/FAX 0444 977209

www.autofficinagommemarsetti.it

8

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA


ASSOCIAZIONI

M.P.R. Team. Nata nel gennaio 2017, la nuova associazione sportiva dilettantistica M.P.R.Team si è sviluppata dall’idea e dall’impegno di alcuni giovani sportivi, volenterosi di creare nuove opportunità di aggregazione, di divertimento e di promozione dello sport in ambito motoristico, mediante la fondazione  di una realtà sportiva volta a far conoscere questa tipologia di sport e capace nel tempo di sviluppare un progetto, migliorandosi stagione dopo stagione nei risultati sportivi. Gli obiettivi prefissati a breve termine sono: educare i ragazzi con sani valori etico-sportivi promuovendo l’attività motoristica; “formare” piloti che in prospettiva possano costituire l’ossatura della Squadra anche per le prossime stagioni. Altro obiettivo dell’associazione è quello di sviluppare un

progetto di crescita sportiva, economica e di immagine che possa portare nel nostro territorio una società sportiva solida e vincente che degnamente lo rappresenti.  Oltre a questo, l’associazione si propone di promuovere lo sport ed in particolare il motocross \ enduro come attività salutare e aggregante per tutti e come occasione di incontro di persone che si riconoscono nei valori dello sport e nei principi di lealtà e solidarietà. Un occhio di riguardo sarà dato alle nuove leve: i giovani dai 5 anni potranno avvicinarsi a questi tipi di sport senza essere un peso troppo oneroso per la famiglia: è anche per questo che in ogni manifestazione programmata dall’associazione sarà presente un tracciato gratuito per i bambini con la possibilità di provare a fianco di un istruttore qualificato.

Due edifici vengono venduti dal Comune di Isola Vicentina Rivolgendosi all’ufficio tecnico si possono avere tutte le informazioni

VENDESI EX AMBULATORIO DI VIA CANTARANA ISOLA VICENTINA

EX SCUOLE ELEMENTARI IGNAGO

Descrizione dell’immobile: il fabbricato ubicato in via Cantarana ha una superficie coperta pari a mq.190. L’ampliamento è permesso in sopraelevazione.

Descrizione dell’immobile: il fabbricato ubicato in via Piazza Ignago ha una superficie coperta di mq 180. Destinazione d’uso futura: struttura ricettiva Bed&Breakfast.

Per informazioni: Ufficio Tecnico - Telefono: 0444 599131 referente geom. Vilma Garello - Email: tecnico@comune.isola-vicentina.vi.it

BRUSCHETTERIA RISTORANTINO Via Vallorcola (impianti sportivi) - ISOLA VICENTINA (VI) - CELL. 333 9977541 INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

9


QualitĂ per i tuoi occhi www.otticapadrin.it - otticapadrin@gmail.com -


LAVORI PUBBLICI

FINITI I LAVORI DI ASFALTATURA IN TRE STRADE

Sistemazione annoso problema del raccordo con la strada provinciale

Ristrutturazione della pista ciclopedonale in via Capiterlina

Bonifica e asfaltatura tratto di strada in Via Cogolla Alta a seguito cedimento

progettazione - costruzioni - ristrutturazioni opere a verde - impiantistica - manutenzioni www.icaconsorzio.com - Vicenza - tel. 0444 980408 info@icaconsorzio.com INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

11


TURISMO

L’AGRICOLTURA E LA CIVILTÀ RURALE TORNANO PROTAGONISTE CON AGRITOUR La mobilità lenta e il turismo agropastorale arrivano a Isola Riscoprire il territorio come miniera di sapere storico, naturalistico, gastronomico, etnologico e reimparare a viverlo attraverso i pilastri secolari sociali: l’agricoltura e la civiltà rurale. Ricucire il tempo e lo spazio rurale per ricomporre il patrimonio, le parole dimenticate che rappresentano la spina dorsale del vocabolario sociale. L’idea. Agritour, un’associazione unica nel suo genere, è composta da aziende agricole dell’Alto Vicentino che promuove attraverso la mobilità lenta (bici e passeggiate) il turismo agropastorale: degustazioni, laboratori, visite guidate

alle fattorie, feste, gastronomia e spesa a km zero. Interpretando il turismo come lo storico “Giro della Molonara”, Agritour propone giri turistici tra strade di campagna, capezzagne, sentieri e argini; perdendosi e ritrovandosi pigramente nella cultura tipica del territorio, attraverso “una rete” di tutto il patrimonio rurale. L’adesione. Anche il Comune di Isola Vicentina, assieme al Comune di Malo, ha firmato un Accordo di partenariato per estendere ed accogliere il progetto Agritour, nato in collaborazione con alcune aziende agricole di Isola Vicentina e Malo. L’ intento è di collegarsi alla rete di aziende agricole aderenti ad Agritour presenti a Marano, Schio, Santorso, Monte di Malo. Con la spinta delle aziende: “Al Rovere” di Dal Pezzo; “La gramola”; Giandomenico Cortiana, Isola Vicentina potrà a

Carta Ondulata Scatole in Cartone Ondulato Contenitori in Polipropilene - Bobine

www.cartondul.it CARTONDUL DI MAULE WALTER - Via Giarre 41 - 36033 Isola Vicentina (VI) Telefono: 0444 976170 - Fax: 0444 977060 - E-mail: commerciale@cartondul.it

12

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA


TURISMO

pieno titolo essere parte dei percorsi agropastorali e godere di un turismo in bicicletta piacevolmente lento, lontano dalle strade trafficate, su strade antiche mai dimenticate, in mezzo all’inimitabile paesaggio pedemontano, in percorsi ripuliti e segnati da una cartellonistica precisa e puntuale. Gli sponsor. “Un grazie è doveroso – spiega Emanuele Novello, Assessore del Comune di Isola Vicentina - all’ ULSS 7 e all’ULSS 8, sponsor importanti del progetto. Entrambi, da subito, hanno visto Agritour come un’opportunità per sviluppare lo “stare bene” e diffondere il benessere psico-fisico”. L’avvio. Le date di inaugurazione e il calendario per le attività non è ancora fissato, ma i responsabili di Agritour si sono dati i mesi di Aprile - Maggio 2019 come obiettivo massimo. “Nel frattempo oliamo le biciclette – conclude Novello - e teniamo i muscoli allenati durante la parentesi invernale”. Per maggiori informazioni consultare il sito www.agritour.vi.it

Dal 1982

progettazione, costruzione e vendita di macchine per l’edilizia

Revelin Diego Srl - Via Europa 45 Isola Vicentina (VI) www.fratazzatricirev.com

INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

13


SERVIZI SOCIALI

“IL FUTURO? È ADESSO!”: UNA RETE DI ENTI PENSA AL “DOPO DI NOI” Il tema del futuro preoccupa tutte le famiglie con persone non autosufficienti, soprattutto quelle con genitori in età avanzata. Il territorio veneto si è organizzato per offrire comunità alloggio e case famiglia per accogliere le persone più gravi e senza sostegno familiare. Ma sono sempre più numerose le persone che non hanno i requisiti per accedere alla rete tradizionale dei servizi e hanno la necessità di essere sostenute nel loro progetto di futuro per i propri figli, fratello, sorella con modalità diverse dalle esistenti. L’idea. La rete “Il futuro? È adesso!” vuole attivarsi per rispondere a questo bisogno in modo da coinvolgere ed interessare la Comunità locale, perché il futuro delle persone con disabilità sia interesse di tutti, non solo delle famiglie direttamente coinvolte. Sono infatti in crescita il numero di famiglie che chiedono di essere sostenute nel loro progetto di futuro per il loro figlio\a, fratello o sorella e le modalità messe in atto sin qui sono costose e destinate ad un numero troppo limitato di persone. Per questo la legislazione nazionale (Legge 112/2016) ha indicato come la via principale per affrontare il problema quella di attivare delle reti locali che sostengano le famiglie e le loro risorse, le implementino e creino reti durature interessate al tema. La rete. Per provare a raccogliere questa sfida è nata una rete che si sviluppa in un territorio definito e che comprende:  i comuni di  Isola Vicentina, Caldogno, Quinto

La partecipazione ad un bando permetterà l’attivazione di interventi e servizi Vicentino, Sandrigo, Dueville, Gambugliano, Monteviale e Bressanvido, la CISL provinciale, Confartigianato,  API industria,  il Centro Produttività Veneto, Fondazione Bressan, Cooperativa Margherita (capofila), Cooperativa Orsa Maggiore e alcune famiglie. Gli obiettivi. Finalità della rete è stata quella di partecipare al bando DOPO DI NOI dell’Azienda ULSS 8 Berica (scaduto il 31.8.2018) per  promuovere una filiera di proposte graduali per l’autonomia: abitare nella stessa casa in cui si è vissuti: percorsi di domiciliarità; tre gruppi che sperimentino Co-housing breve per più volte nell’anno, con percorsi diurni di sostegno alle autonomie; possibilità di vivere in piccoli appartamenti in modo stabile; percorsi di tirocinio lavorativo e tirocinio sociale per potenziare l’autonomia  per esperienze di autonomia attraverso esperienze di brevi co-housing. I destinatari finali si prevede possano essere circa 40 persone con disabilità e le loro famiglie. La durata del progetto è triennale. La filosofia. L’iniziativa si muove nella logica del Progetto di Vita che significa, in primis, che le esperienze di autonomia rappresentano occasioni di crescita solo

se rientrano all’interno di una progettualità più ampia e a lungo termine per la persona con disabilità, la famiglia e i contesti di appartenenza. Il concetto di territorio a cui si ispira il progetto significa quindi invece coprogettare con le diverse comunità che lo abitano. Il servizio si pensa e si attiva come comunità, al suo interno e col suo intorno; così i destinatari delle progettualità – persone disabili, famiglie, territorio… - sono anche i co-progettisti delle azioni che si vogliono implementare. L’inclusione. Ma prima ancora delle famiglie, co-progettare significa includere attivamente la persona con disabilità all’interno della definizione dei propri obiettivi, tarati sulle possibilità e potenzialità che la persona manifesta e alle sfide che sceglie di intraprendere. E questo rimanda al concetto di domiciliarità, perché le conquiste vere aumentano il senso di autoefficacia e l’autostima delle persone coinvolte ma trasforma anche la percezione che la famiglia ha nei confronti delle risorse del figlio con disabilità. I costi. Il costo complessivo del progetto è di 498.874 €, di cui è stato richiesto all’Azienda ULSS l’erogazione di un contributo che al massimo sarà di 458.000 €. Nella migliore delle ipotesi, dunque, per ciascuna famiglia i costi annui di adesione al progetto saranno di 1.277 € per il primo anno e ad aumentare negli anni successivi nei quali si prevede una riduzione del contributo.

VENDITA RICAMBI NUOVI E USATI - ACQUISTO AUTO RECENTI SINISTRATE ROTTAMAZIONE VEICOLI VISITA IL NOSTRO E-COMMERCE RICAMBI: WWW.RICAMBI.GURU Luca F.lli Srl Autodemolizione - Via S.S. Pasubio, 427 – 36100 – Vicenza Tel. 0444 980131 - lucademolizioni@gmail.com - www.autodemolizioneluca.it

14

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA


SERVIZI SOCIALI

PREVENIRE IL DECADIMENTO COGNITIVO CON LA SCUOLA DI MEMORIA E ACQUATICAMENTE

La mente è nata e cresciuta con gli altri: dal grembo materno, in famiglia, a scuola e negli ambienti di vita. È così che si è sentito che c’era un mondo intorno, fatto di cose, di persone e di progetti. Così si è imparato ad organizzare le azioni, a cercare strategie, a ricevere e a dare insieme agli altri in vista di risultati migliori. Questo significa che si è imparato a pensare, perché quando un uomo pensa è in contatto con se stesso e con tanti altri nella storia di tutti. La memoria è precisamente il deposito delle esperienze e di quelle degli altri che si sono acquisite nel tempo. Quando gli altri tradiscono, si soffre, ma anche questo è imparare attraverso il dolore. Quando si è malati “La comunità è già una medicina”. Il cervello è un organo fatto di moltissimi contatti: contandone uno al secondo, servirebbero 33 milioni di anni.

È importante esercitare i contatti in tutti i livelli: da quelli percettivi, a quelli motori, a quelli cognitivi, a quelli fra persone. Ogni malato ha intorno a sé un gruppo familiare, di amici, di lavoro e così ogni cura dovrebbe essere fatta in gruppo. E c’è un dato importante in più, poiché nel gruppo, vedendo gli altri, si diventa più consapevoli di se stessi, così che si può ritornare ad essere padroni della propria vita, a ritrovare dignità anche se si è malati. Ricerche scientifiche hanno dimostrato quanto gli esercizi riabilitativi fatti in gruppo siano efficaci per migliorare le demenze e rallentare l’Alzheimer (Pisa). Con questi presupposti l’Associazione “Insieme per la mente”, in collaborazione con il Comune di Isola Vicentina, la Parrocchia e la Fondazione Gaspari-Bressan, propone già da tempo due attività in gruppo che si sono mostrate molto utili e rivolte ad adulti ed anziani con problemi cognitivi, di

memoria, esiti da ictus, paralisi, depressioni ed altro. Scuola di memoria. Una volta la settimana, il venerdì, presso il Centro parrocchiale “Don Franco”; per un’ora e mezza si fa “scuola” con esercizi cognitivi (scrittura, logica, matematica, disegno) in “classe” ed ognuno segue ciò che viene proposto, aiuta o è aiutato dagli altri e misura i propri errori; si potrebbe definire una vera palestra per la mente. E si fa anche festa per un compleanno o altro. Acquaticamente. Il martedì presso le piscine di Caldogno, si è guidati con esercizi in gruppo che migliorano la forza, il coordinamento e l’equilibrio grazie allo stimolo dell’acqua e al contatto con gli altri. In acqua, cervello, corpo e mente (consapevolezza e memoria) sono sollecitati in modo diverso che a terra ed è un beneficio che coinvolge tutta la persona nella sua globalità. E c’è chi impara a nuotare.

Zanzariere - Tendaggi - Pergolati Sostituzione reti zanzariere e teli tende da sole

Cell. 366 4757295 Christian info@zanzarstore.com

www.zanzarstore.com INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

15


SERVIZI SOCIALI

GITA PER LA TERZA ETÀ. BOOM DI ISCRIZIONI! L’Associazione Coasi, in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali e la Consulta Anziani, ha portato in gita 58 anziani. Un’adesione numerosa per il tour turistico a Verona, che prevedeva, per il 26 settembre scorso, il percorso panoramico in pullman con sosta al Santuario della Madonna di Lourdes e la visita guidata, a piedi, al centro storico. Dopo il pranzo, i partecipanti hanno visitato la Basilica di San Zeno, patrono

Verona e la Basilica di San Zeno apprezzate dai partecipanti della città, con la guida turistica. A gran richiesta quest’anno abbiamo organizzato la seconda gita annuale - afferma l’assessore

Dacchioni - un’occasione per conoscersi, fare gruppo e passare una giornata diversa dalla quotidianità.

Via Aldo Moro 51, Isola Vicentina 36033 (VI) - Tel. 0444 977290 - www.salonemirage.com

16

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA


FAMIGLIA

I GENITORI ISOLANI E IL COMUNE: IL CONNUBIO PER CRESCERE I FIGLI L’Amministrazione mette in campo molti servizi per agevolare le famiglie Essere genitore significa soprattutto amare, ma anche organizzare, gestire il tempo tra lavoro, casa e famiglia, compiere scelte educative e chi più ne ha, più ne metta. Il Comune di Isola Vicentina vuole aiutare le famiglie, mettendo in campo servizi che possono agevolare l’organizzazione genitoriale. Servizio Asilo Nido (3-36 mesi). Il nido è un servizio educativo che si affianca alla famiglia per offrire ai bambini, dai tre mesi ai tre anni, esperienze adeguate ai loro bisogni di crescita. L’asilo nido comunale è ubicato in via G. La Pira n. 8 (laterale di via Aldo Moro - Tel. 0444 977077) - email: graque@libero.it Il servizio è funzionante tutto l’anno, escluso il mese di agosto e le festività natalizie, dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 16.30 con possibilità di allungare l’orario fino alle 18,00. La retta mensile è diversificata e calcolata in base alla dichiarazione Isee. Servizio Scuola dell’Infanzia (3 anni - 6 anni). La finalità della scuola dell’infanzia consiste nell’aiutare il bambino a sviluppare la propria identità, autonomia, competenza e senso di cittadinanza, promuovendone possibilmente tutte le capacità personali. Nel comune di IsolaVicentina sono presenti 2 scuole private paritarie: la Scuola dell’Infanzia Romualdo Cardarelli, in Piazza San Vitale 2 a Castelnovo (Telefono: 0444975505) e la Scuola Materna Sacra Famiglia, in Via Cerchiari 31 a Isola Vicentina (Telefono: 0444 976117). Servizio presso la B i bl i o t e c a C o munale. Lo spazio presso la Biblioteca comunale è luogo di

prima socializzazione e di approccio alla lettura per le famiglie con bambini. Nell’arco dell’anno vengono promosse anche attività di lettura animata con laboratori rivolti ai bambini 0-6 anni. La biblioteca comunale si trova in via Cerchiari 22 (Telefono: 0444 599147 - https://biblioinrete.comperio.it/library/isola-vicentina/ Diritti dei genitori. Per la tutela della maternità e congedi parentali, la legge 53 del 2000 “Disposizioni per il sostegno della maternità e della paternità” e successive modificazioni prevede la possibilità per i genitori di usufruire di congedi parentali fino al dodicesimo anno di età per ogni figlio, per un totale di 10 mesi (elevabili a 11). Per ricevere consulenza sull’utilizzo dei congedi e ottenere le informazioni sulla normativa ci si può rivolgere agli sportelli sindacali. L’aiuto economico. Le famiglie che si trovano in momenti di difficoltà possono ricevere aiuti economici: l’Assegno Nucleo Familiare, per nuclei familiari con almeno tre figli a carico; l’Assegno Maternità, a favore delle madri che non beneficiano di alcun trattamento previdenziale o economico di maternità; eventuali contributi erogati dai Servizi Sociali per sostenere necessità temporanee connesse alla nascita e crescita dei figli. L’accesso ai contributi spetta ai genitori e/o ai nuclei familiari che rientrano nei requisiti e nei parametri ISEE previsti. Per l’accesso, ci si può rivolgere ai Servizi Sociali del Comune, in Via Marconi 14 (Telefono 0444 599146)

Rigenerazione e commercio di materiali plastici. LAPRIMA PLASTICS Srl - Viale Europa, 46 Isola Vicentina (VI) - Tel. 0444 977899 - Fax 0444 976859 - www.laprimaplastics.com INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

17


ISTRUZIONE

EURORISTORAZIONE È L’AZIENDA CHE SI OCCUPERÀ DELLA MENSA SCOLASTICA Il Comune di Isola Vicentina ha affidato il servizio delle mense scolastiche ad Euroristorazione fino al 2021, in seguito ad una gara d’appalto che ha portato diverse novità atte al miglioramento della qualità del servizio offerto. Euroristorazione vanta una considerevole presenza ed esperienza nel settore della ristorazione scolastica del territorio ed è altresì conscia dell’importanza che tale servizio ricopre. Una corretta alimentazione è il presupposto essenziale per una crescita armonica e ottimale, deve pertanto tener conto delle diverse esigenze nutrizionali, fisiologiche e comportamentali dell’età evolutiva ed è proprio per questo che è importante curare sotto ogni aspetto il servizio di ristorazione offerto agli alunni. Ogni pasto fornito deve rispondere alle esigenze di appetibilità degli alunni e, al contempo, ad un equilibrato fabbisogno nutrizionale, come indicato nelle Linee Gui-

Aggiudicato il bando per la ristorazione nelle scuole da Nazionali e Regionali per la ristorazione scolastica revisione del 2017. I pasti per le scuole primarie di Isola e Castelnovo vengono prodotti dal Centro Cottura di Euroristorazione sito a Torri di Quartesolo, via Savona 144. Tra le novità del servizio, in primis, è importante tenere in considerazione il passaggio dalla monoporzione alla pluriporzione, che garantisce una maggiore palatabilità dei cibi proposti e conservazione delle qualità organolettiche; si mantengono infatti un migliore aspetto visivo, la fragranza e il gusto dei cibi, aumentando il gradimento da parte degli alunni.

TERMOIDRAULICA

ZANELLA SERGIO Via Monte Cengio, 15 - Isola Vicentina (VI) tel. 335 5707310 - zanellaimpianti@pec.it zanellaimpianti@gmail.com

18

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA

Per il mantenimento delle temperature sono stati installati due carrelli scaldavivande per plesso con vetrinette paraspruzzi per migliorare le condizioni igienico-sanitarie in fase di distribuzione. I carrelli saranno decorati con pannelli con grafica personalizzata e messaggi di educazione alimentare. In ogni plesso sono stati inseriti piatti in melamina, posate in acciaio inox, bicchieri e caraffe con coperchio. Per il lavaggio delle nuove stoviglie verrà installata una lavastoviglie per plesso e ogni refettorio sarà fornito di un tavolo armadiato per il corretto posizionamento delle stoviglie pulite. In questo modo il servizio mensa sarà sicuramente più apprezzato dai piccoli utenti in quanto più vicino alle abitudini familiari e, nel contempo, ci sarà una notevole diminuzione del materiale a perdere con il conseguente ridotto impatto ambientale. Al fine di rendere l’ambiente della mensa più accogliente e adatto al momento del pasto,


ISTRUZIONE piatti non concessi con alimenti consentiti nei regimi dietetici speciali. I genitori degli alunni che necessitano di una dieta speciale per motivi di salute dovranno presentare apposita richiesta all’Ufficio Istruzione del Comune di IsolaVicentina, allegando il certificato del medico curante attestante la patologia e la terapia dietetica da seguire. I progetti di educazione alimentare. Nel corso del triennio 2018/2019-2019/20202020/2021, verranno realizzati i progetti di educazione alimentare, previo accordo con l’Amministrazione Comunale e con la Dirigenza Scolastica. I progetti sono riassunti nello schema grafico. LA PRIMA COLAZIONE A SCUOLA verranno installati dei pannelli decorativi con messaggi e immagini sulla sana alimentazione, questi pannelli inoltre interrompono la propagazione delle onde sonore attenuando il livello di rumorosità che normalmente si crea nei refettori scolastici. Anche per la raccolta differenziata Euroristorazione ha ideato un’isola chiamata “Nella la Coccinella” che aiuta gli alunni nella corretta gestione dei rifiuti oltre a fungere da elemento di arredo. Per il refettorio della primaria di Isola Vicentina sono stati acquistati tavoli e sedie nuove sostituendo quelli vecchi. I menù proposti si articolano in 3 stagioni (autunnale, invernale, estiva). Per la loro stesura, sono state seguite le indicazioni fornite dalle “Linee Guida della Regione Veneto in materia di miglioramento della qualità nutrizionale nella Ristorazione Scolastica”. Il menù verrà consegnato a tutti i genitori sotto forma di un calendario ideato dall’ufficio grafico di Euroristorazione. In questo modo tutte le famiglie sono a conoscenza di cosa mangiano i ragazzi a scuola e possono

organizzare gli altri pasti della giornata. Il pranzo a scuola è composto da un primo piatto, secondo piatto, contorno di verdura cotta, contorno di verdura cruda, pane, frutta o dessert. In linea con le indicazioni ogni settimana viene proposto un piatto unico strutturato in modo da soddisfare i fabbisogni di nutrienti (es. ravioli di magro al pomodoro e ricotta, pasta al ragù, pasticcio al ragù, spezzatino con polenta…). Il piatto unico è sempre composto dal piatto principale, due contorni di verdura, pane e frutta fresca. Le materie prime utilizzate per la realizzazione dei pasti provengono da fornitori certificati e sono stati offerte le seguenti tipologie di prodotti: pasta e riso provenienti da agricoltura biologica e frutta e verdura biologiche. La ditta Euroristorazione si impegna a rispondere a richieste di formulazione di diete speciali per alunni che presentano particolari allergie o intolleranze alimentari o per questioni etico/religiose attenendosi il più possibile al menù del giorno, sostituendo i

Gli obiettivi di questo progetto sono quelli di far comprendere agli alunni l’importanza della prima colazione quale momento indispensabile per il buon funzionamento del proprio organismo; far conoscere diversi tipi di prima colazione da scegliere in base ai gusti personali rispettando l’equilibrio dei vari nutrienti. Durante lo svolgimento della prima colazione a scuola una dietista illustrerà agli alunni il valore nutritivo degli alimenti presenti nella prima colazione sottolineando l’importanza di continuare anche a casa le buone abitudini apprese a scuola. LA MERENDA A SCUOLA L’obiettivo è far comprendere agli alunni l’importanza della merenda a scuola quale momento indispensabile per interrompere il digiuno tra la prima colazione ed il pranzo per il buon funzionamento del proprio orgaSegue a pagina 20

Bar Faggin autenticità e tradizione. Il Bar Faggin è un luogo dall'animo autentico e genuino. Offriamo un'ampia scelta di vini e birre, nonché cocktails e colazioni. A pranzo proponiamo semplici piatti della tradizione, la sera ottimi aperitivi, cicchetti, bruschette e panini caldi. Vi aspettiamo!

Via Marconi 37 - Isola Vicentina - Tel. 349 642 1873 -

Bar Faggin

INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

19


ISTRUZIONE Segue da pagina 19 nismo, e far conoscere i diversi tipi di merenda da scegliere in base ai gusti personali, ma nel contempo orientando verso scelte sane e nutrienti. Nel corso della mattinata dedicata al progetto “Merenda a Scuola” un responsabile nutrizionale illustrerà agli alunni il valore nutritivo degli alimenti presenti nella merenda sottolineando l’importanza di osservare le 10 regole.

cale delle Regioni prescelte, con gli ingredienti e le procedure per la preparazione, scritta preferibilmente nel dialetto locale. Le ricette più rappresentative saranno successivamente inserite nel menù della “Giornata a tema” che tutti gli alunni potranno degustare nella mensa scolastica.

ALLA SCOPERTA DEL FORMAGGIO A PESCA DI SALUTE E BENESSERE A TAVOLA

Perché il mio compagno non può mangiare pizza, pasta, pane e biscotti? Niente sembrerebbe più sano di questi alimenti, eppure per chi è affetto da celiachia questi sono cibi proibiti. Ma che cos’è la celiachia, quali sono le cause, come si cura? Dove di trova il glutine? Quali cereali non contengono glutine? A queste e ad altre domande daremo risposta in un progetto denominato “Gluten-Free”. Euroristorazione metterà a disposizione una dietista e un tecnologo che si occuperanno della supervisione dell’intero progetto che prevede, tra l’altro anche l’allestimento de “Albero del Glutine”; assieme agli alunni, che si riempirà di frutti buoni (senza glutine) e dannosi (con glutine), per un celiaco.

L’obiettivo è incentivare il gradimento e l’apprezzamento del pesce, innalzandone in tal modo la consumazione. Il progetto prevede lo svolgimento di percorsi didattici, al fine di valorizzare i prodotti ittici nell’ottica della promozione alla salute e di una crescita sana. Il progetto è articolato in due parti: la prima parte fornisce alcune informazioni utili in materia di educazione alimentare: in particolare illustra i benefici del pesce, le corrette modalità di consumo, alcuni consigli per riconoscerne la freschezza, in modo che ne siano incoraggiati al consumo. La seconda parte è costituita da attività didattico-formative che saranno svolte dagli alunni guidati da personale esperto di Euroristorazione. Le attività sono interattive e poste sotto forma di gioco, al fine di stimolare il loro interesse.

LE GIORNATE A TEMA REGIONALE

MENÙ ARCOBALENO

Lo scopo di questo progetto è quello di far conoscere agli alunni la storia e i prodotti tipici delle regioni italiane, far apprezzare e gustare le ricette locali poco conosciute, valorizzare i prodotti tipici/DOP/IGP. Gli alunni saranno invitati ad inviare alla nostra Azienda una ricetta tipica della cultura lo-

Agli alunni verrà proposto un menù settimanale, denominato “Arcobaleno” a base di frutta e verdura, utilizzando un colore per ogni giorno della settimana, ossia il rosso per il lunedì, il giallo/arancio per il martedì, il verde per il mercoledì, il blu/viola per il giovedì ed il bianco per il venerdì e la consumazione dello

PROGETTO GLUTEN FREE

20

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA

stesso nella mensa scolastica. Viene proposta la registrazione del proprio consumo giornaliero di frutta e verdura in un opuscolo denominato “Il mio diario del consumo di frutta e verdura” con creazione di uno slogan finale per incentivarne l’utilizzo.

Il progetto ha lo scopo di far conoscere il processo produttivo del formaggio, la sua composizione nutrizionale, i vari tipi di formaggi e le loro caratteristiche per poter apprezzare le qualità di questo alimento. CIBO E CINEMA A SCUOLA L’obiettivo principale di questo progetto è quello di promuovere messaggi di educazione alimentare attraverso il cinema al fine di aumentare e diffondere la conoscenza e la consapevolezza, per affiancare gli insegnanti nel loro percorso formativo scolastico, selezionando aree tematiche in base all’età degli alunni. LA LETTURA DELLE ETICHETTE L’obiettivo è suscitare la curiosità degli alunni, approfondire e “scoprire” cosa realmente contengono i cibi che normalmente consumano. L’incontro sarà tenuto da un dietista che si occuperà della realizzazione di dispense e opuscoli messi a disposizione dei ragazzi con spunti sulla corretta alimentazione, interpretazione delle etichette alimentari, caratteristiche che devono possedere, indicazioni obbligatorie e non, codice a barre e suo significato, principali funzioni degli additivi alimentari.


COMUNITÀ

ISOLA VICENTINA E CAPTA INSIEME PER FACILITARE LE COMUNITÀ “Facilitiamo le Comunità: un progetto di sviluppo dei gruppi e delle comunità attraverso la facilitazione e il teatro sociale”: è questo il titolo del progetto presentato al bando di Cariverona da CAPTA, a cui ha partecipato come partner anche il Comune di Isola Vicentina. Chi è CAPTA. La Fondazione Capta Onlus raccoglie psicologi e volontari che lavorano insieme per promuovere la crescita personale e la cura delle relazioni nella comunità. Tramite un centro educativo, che sostiene e promuove la crescita di bambini e ragazzi collaborando con le famiglie e la rete sociale in cui sono inseriti, e le Capta experience, ossia esperienze formative, percorsi di facilitazione sociale e progettazioni su misura su varie tematiche con l’uso di metodi attivi e coinvolgenti, CAPTA porta in luce le risorse personali, aiutando la collaborazione e la crescita comune nelle famiglie, nei gruppi e nella società. Il contesto progettuale. In questo periodo storico sta avvenendo una sostanziale trasformazione delle forme della convivenza sociale e civile nelle comunità. La crisi economica e la trasformazione degli assetti sociali, culturali, politici, porta ad una crisi importante della capacità delle persone e dei gruppi nel saper stare assieme e portare avan-

Il Comune ha aderito a un progetto presentato alla Cariverona ti obiettivi condivisi per uno scopo comune. Questo conduce sia a una progressiva disgregazione sociale, sia a una inefficacia e inefficienza delle organizzazioni. Sono soprattutto i gruppi che creano capitale sociale ad essere fortemente in crisi per il progressivo declino dei finanziamenti pubblici, per la difficoltà a rinnovarsi nelle forme partecipative e per una tradizionale autoreferenzialità nell’azione che rende molto difficile la connessione in rete e la collaborazione trasversale tra più soggetti e organizzazioni. Si rende quindi necessario favorire uno sviluppo delle comunità locali alimentando la loro capacità di autogenerare capitale sociale, fortemente in declino per la crisi del welfare state. L’idea. Accompagnare/traghettare le persone, i gruppi e le comunità verso nuove modalità aggregative e partecipative per rispondere ai crescenti bisogni sociali emergenti, si ritiene sia oggi una priorità. Il progetto presentato intende affrontare lo sviluppo di comunità da un particolare punto di vista: la formazione

e la pratica rispetto alla facilitazione sociale dei gruppi e delle comunità territoriali, con particolare attenzione al coinvolgimento dei giovani. I punti di forza dei territori ove si intende operare attengono alla vasta presenza di gruppi, associazioni, organizzazioni, mentre il limite maggiore si individua nella poca consapevolezza dell’inefficacia e inefficienza delle tradizionali forme partecipative e di azione. Le finalità. Far crescere il capitale sociale e relazionale delle comunità, e con essi il welfare di comunità, sviluppando la competenza delle persone, dei gruppi e dei contesti sociali più allargati sono gli obiettivi del progetto, che intende sviluppare il protagonismo giovanile e una cittadinanza attiva sia nella partecipazione diretta che digitale. Il progetto mira alla diffusione di una nuova cultura gruppale attraverso la facilitazione sociale e il teatro sociale (Teatro dell’oppresso e playback theatre) che può aiutare i gruppi a rafforzare l’efficacia della propria azione, a valorizzare i talenti interni, ad evolvere e crescere sulla base dell’esperienza e degli inevitabili errori, e soprattutto a connettersi in rete con altri gruppi per condividere energie e risorse. Non si dimentica inoltre il piacere di stare e costruire assieme, motore primo di ogni desiderio di far parte di un gruppo.

• AUTO DI CORTESIA GRATUITA • BANCO PROVA • RIPRISTINO DANNI DA GRANDINE • RIPARAZIONE E SOSTITUZIONE CRISTALLI • PRATICHE ASSICURATIVE Carrozzeria Fabbrega snc di Gasparoni Ivan e De Marchi Andrea Via Redipuglia, 36 - MOTTA DI COSTABISSARA (VI) Tel. 0444 557117 - Fax : 0444 971265 - carrozzeriafabbrega@gmail.com

• SOCCORSO STRADALE 24H 347 9093119 IVAN 3914149244 ANDREA INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

21


COMUNITÀ

L’ATTESTATO DI RINGRAZIAMENTO E PARTECIPAZIONE È STATO CONSEGNATO AI “FORTI” Molti i giovani che hanno aderito ad Esperienze Forti “È un orgoglio vedere quanti giovani abbiano partecipato ad Esperienze Forti – esordisce il Sindaco, Francesco Enrico Gonzo -. L’iniziativa voleva essere un modo per avvicinare i giovani al sociale e alla cultura e come al solito hanno stupito”. Esperienze Forti è stato effettivamente ancora una volta un successo: sono stati infatti tantissimi i giovani che hanno aderito alla

proposta di dedicare il tempo estivo a fare qualcosa per gli altri. Con un ricco carnet di scelta, che si può leggere nella grafica sottostante, i ragazzi hanno sperimentato, divertendosi, partecipando a una realtà isolana che si occupa di sociale o di cultura. E alla fine si sono radunati tutti insieme per ricevere l’attestato di partecipazione e ringraziamento, direttamente dalle mani del Sindaco.

Formaggi di nostra produzione Asiago, mezzano, pasteggio, ricotta...

Sede Castelnovo Via S. Antonio, 1 - Castelnovo 0444 975128

22

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA

Spaccio Malo Via Trento, 3 - Malo 348 4581921

Spaccio Isola Vicentina Via Arasella, 6 - Isola Vicentina 349 7009090


COMUNITÀ

I NUMERI 18 enti disposti ad accogliere i ragazzi - 77 ragazzi iscritti di cui 22 maschi e 55 femmine 80 esperienze fatte per oltre 3700 ore di volontariato nel territorio 9 ragazzi hanno fatto la doppia attività

wenderservicedue@libero.it - www.wenderservice.it

dal

1993

RIPARAZIONE VENDITA

LARIT di LAIN P.I. ANDREA

Castelnovo di Isola Vicentina (VI)

Via Leonardo da Vinci, 4/B (tra la Farmacia e le Poste) - Tel./Fax 0444 976284 - info@larit.it INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

23


CULTURA

IL TERZO ANNO DI PROFUMO DI CARTA INEBRIA ANCORA Il “Profumo di carta”, quell’odore di cui non si è mai stanchi, che racchiude una passione, una cultura e un confronto. Quel profumo che anche nell’era digitale persiste e ingloba anche i più giovani, portandoli in biblioteca e in libreria, con il naso pronto a catturare un odore che da millenni inebria e affascina. Per il terzo anno consecutivo, è tornata a Isola Vicentina “Profumo di carta”, la manifestazione che ha racchiuso due settimane di libri, incontri e rassegne. Dal 15 al 31 ottobre a Villa Cerchiari e al Teatro Marconi sono stati molti gli eventi organizzati dall’amministrazione comunale di Isola Vicentina e dal coordinatore, il responsabile amministrativo Ettore Dal Santo. A presentare la manifestazione è stato il sindaco, Francesco Enrico Gonzo: “Terza edizione. Il tre, numero perfetto, che in qualche modo risolve l’antagonismo e porta alla mediazione. Il numero delle conferme o delle smentite. Non c’è due senza tre, si dice. Il modello non è cambiato cambia: la proposta è stata ricca

24

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA

Si è appena conclusa l’ultima edizione della manifestazione culturale tra Villa Cerchiari e il Teatro Marconi e di qualità, riservando ad ogni momento la giusta attenzione.Abbiamo voluto improntare questa edizione sul ricordo, sulla memoria, sugli anniversari, mantenendo gli appuntamenti tra i più seguiti delle scorse edizioni, quelli di presentazione delle nuove uscite, soprattutto degli autori meno conosciuti. Il 2018 è anno di ricorrenze importanti, anche di eventi che hanno segnato la Storia culturale e valoriale della nostra civiltà. I 50 anni della rivoluzione del Sessantotto, i 40 anni della Legge Basaglia che chiuse i manicomi, i 30 anni dalla scomparsa del grande editore vicentino Neri Pozza

e i 10 anni da quella dell’indimenticabile Mario Rigoni Stern. E sulle ricorrenze del 2018, due sono stati gli eventi culminanti di questa edizione. La lectio magistralis del prof. Flick sui 70 anni dell’entrata in vigore della Costituzione della Repubblica Italiana. La presentazione della ristampa delle mitiche storie della pellagra di Pino Sbalchiero, a 90 anni dalla nascita del maestro, scrittore e politico a cui IsolaVicentina desidera tributare il giusto riconoscimento e riconoscenza, rinfrescando la memoria e il gusto della sua autentica e pungente scrittura. Tra i vari artisti che sono stati presenti, merita una citazione particolare Enrico Mitrovich presente con la sua mostra 10.000 cardellini ancestrali. Profumo di carta vuole confermarsi continua proposta di novità con la presenza di autori premi letterari, anche internazionali, e opere di impatto. L’invito non cambia: seguiamo il profumo… Continua il cammino destinato negli intenti a durare nel tempo, per fare di IsolaVicentina il luogo ideale per la Cultura”.


CULTURA

INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

25


CULTURA

UNA GIORNATA DI STUDIO PER IL 50° ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI ROMANO GUARDINI

6 OTTOBRE 2018

ISOLA VICENTINA

presso Villa Cerchiari

Lo studioso trascorreva il suo periodo di riposo nella Villa Velo Scroffa “Quasi tutte le mie idee sono nate e maturate qui sotto gli alberi di Isola tra le sue belle colline e la pianura vicentina. (12.10.1963)”: con queste parole Romano Guardini lega il paese di Isola alla sua attività di pensatore, pensieri che si tramutavano poi in lezioni e scritti. Isola Vicentina è il luogo dove lo studioso amava trascorrere ogni anno nella Villa Velo Scroffa, (ottocentesca, poi di proprietà della famiglia Guardini) il suo periodo di riposo e di meditazione. La villa ancor oggi è abitata dall’unico discendente diretto, il nipote dottor Giuliano. Il soggiorno nella casa e soprattutto le passeggiate nel grandissimo parco permettevano a Romano Guardini di immergersi nel silenzio e trovare ispirazione. Nel 1963 il Comune conferì al teologo il premio Communitas Insularum, appositamente istituito, e la cittadinanza onoraria. Nel 1981 l’Amministrazione Comunale intitolò la biblioteca comunale a Romano Guardini. Il rapporto di stima con il dottor Giuliano Guardini, unico nipote, ha portato nel tempo ad una tale e fattiva collaborazione da persuadere lo stesso a mettere a disposizione del Comune parte del materiale appartenuto all’illustre zio teologo, tra i quali carteggi, fotografie ed oggetti personali. In occasione della localizzazione della nuova sede della Biblioteca Comunale nella settecentesca Villa Cerchiari e nella necessità di dare ampio spazio ai documenti e agli oggetti personali di Guardini, alla raccolta di ricerche e alle tante opere presenti in Biblioteca, nel 2009 il Comune di Isola Vicentina istituisce il Centro Studi Romano Guardini, dando così dignitosa collocazione all’opera del pensatore. Negli ultimi anni, molteplici iniziative sono state messe in atto per ricordare Romano Guardini e promuovere la divulgazione della sua opera. Quest’anno ricorre il 50° anniversario della morte di Romano

Natura, Architettura, Liturgia

Seminario di studi in ricordo di Romano Guardini nel 50°anniversario della sua morte, organizzata dall’ Amministrazione Comunale di Isola Vicentina, dal Centro Studi Romano Guardini di Isola Vicentina in collaborazione con l’ISSR S. Maria di Monte Berico di Vicenza - Cattedra Romano Guardini

Guardini (nato a Verona il 17.02.1885 e morto a Monaco di Baviera il 01.10.1968). Per ricordare Romano Guardini è stata organizzata dall’ Amministrazione Comunale di Isola Vicentina e dal Centro Studi “Romano Guardini” di Isola Vicentina, in collaborazione con l’ISSR “S. Maria di Monte Berico” di Vicenza-Cattedra “Romano Guardini” una giornata studio dal titolo “Natura,Architettura, Liturgia”.

Sai che a Isola Vicentina c’è una scuola di musica pensata per te? INFO SEGRETERIA: presso la sede principale tel. 0444.320217 musica@pantarheivicenza.com iscriviti alla newsletter e seguici su

www.pantarheivicenza.com

26

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA


TURISMO

ROMEA STRATA… PRONTI, ATTENTI,VIA! 1.400 km di fede e cultura per raggiungere la Capitale La riscoperta di un itinerario di fede e cultura: è questo il progetto di Romea Strata, l’iniziativa voluta e promossa dall’Ufficio Pellegrinaggi della Diocesi di Vicenza che vede nel Direttore, don Raimondo Sinibaldi, il suo coordinatore. La storia. La Romea Strata ricalca l’antico sistema di vie che dal nord-est d’Italia si dirigevano a Roma, una delle tre mete di “Peregrinationes maiores” medievali. La scelta del nome richiama Roma, la meta più importante a cui i pellegrini -i Romeipuntavano nel loro cammino lungo la penisola. Il percorso è suddiviso in nove tratti, i cui nomi richiamano i territori e le antiche vie percorse, coinvolgendo cinque regioni italiane, per oltre 1400 km. Le vie. Cinque sono le direttrici di marcia che compongono la Romea Strata e che si agganciano alle vie che dall’Europa centro orientale entrano in Italia e viceversa: in Friuli Venezia Giulia la Via Romea Alemagna (da Tarvisio a Concordia Sagittaria) e la Via Romea Aquileiense (dal Santuario della Madonna Addolorata di Miren-Kostanjevica in Slovenia fino a Concordia Sagittaria); in Trentino Alto Adige la Romea Brennero (dal Brennero a Rove-

reto seguendo la Via Claudia Augusta e da Rovereto a Passo Pian delle Fugazze lungo la Via Vicetia); in Veneto si sviluppano la Via Romea Annia (da Concordia Sagittaria a Badia Polesine), la Via Romea Vicetia (da Rovereto a Montagnana), la Via Romea Postumia (da Verona a Vicenza) e la Via Romea Porciliana (da Verona a Montagnana); in Emilia Romagna e in Toscana la Via Romea Nonantolana-Longobarda (da Badia Polesine a Fucecchio), proseguendo poi per la via Francigena fino a San Miniato e poi oltre fino a Roma. Il percorso comunale. Nel territorio di Isola Vicentina, il percorso passa ai piedi del colle dove sorge il Convento di Santa Maria del Cengio, attraversa il centro cittadino, prosegue poi verso San Rocco e Castelnovo per continuare verso Costabissara e Vicenza. La comunicazione. I tratti della Ro-

mea Strata sono stati mappati con GPS e tutti i dati sono disponibili nel sito www. romeastrata.it. È disponibile la guida ufficiale della Romea Strata edita dal Touring Club Italiano. Per quanto riguarda la segnaletica, questa è stata resa possibile grazie ad un contributo Interreg V-A Italia-Austria (ITAT 2016) che ha permesso di posizionare frecce segnavia e bacheche illustrative lungo i comuni attraversati dal percorso. L’invito, pertanto, è quello di usufruire di questo percorso. Si possono fare più giorni, un weekend, o anche un solo giorno di cammino. Si può percorrere la Romea Strata in famiglia, con gli amici, con i gruppi parrocchiali…da soli! Comunque si scelga di percorrerla, l’esperienza sarà davvero gratificante. E allora: pronti, attenti,Via! Nella foto, una visuale del percorso sottostante al Convento di Santa Maria del Cengio

IMPIANTI ELETTRICI - ELETTRONICI - CIVILI E INDUSTRIALI A N T I F U R T O - AU T O M A Z I O N E - T V C . C .

IMPIANTI CHIARENTIN GIUSEPPE & C. s.n.c. Elettro - Idraulici civili/industriali

Via E. Fermi, 18/20 - z.i. - Tel. e Fax 0444 980282 - 36030 Costabissara (VI) INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

27


CULTURA

I NOVANT’ANNI DI PINO SBALCHIERO: IL COMUNE GLI RENDE OMAGGIO. Ricorrono quest’anno i novant’anni di Pino Sbalchiero e ricorreranno l’anno prossimo i vent’anni della sua scomparsa. Non solo scrittore e uomo di cultura, Pino Sbalchiero è stato anche politico e amministratore, Sindaco del Comune di Isola Vicentina tra gli anni ’50 e ’60, consigliere provinciale, consigliere e assessore regionale. Impegnato e interessato, sempre, alla sua comunità. Sono molti i motivi quindi, oltre alla sua produzione letteraria, che portano a ricordare e celebrare questo autore. La Giunta Comunale desidera ricordare Pino Sbalchiero riproponendo i racconti di Pino Sbalchiero già raccolti nel volume “Storie della pellagra” che risale al 1979. L’opera, che si snoda in 31 capitoli, si chiude con un “Glossario del contado” in cui trovano posto i lemmi della lingua veneta, raccontati da Pino Sbalchiero

28

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA

Riproposti in una nuova versione editoriale i racconti dello scrittore isolano

con verve e ironia e che assumono oramai il sapore di un piccolo “trattato di linguistica e semiologia”. I testi saranno illustrati da opere grafiche di Vico Calabrò. La presentazione del volume avverrà sabato 27 ottobre alle ore 20.00, presso Teatro Marconi, a seguire spettacolo di Pino Costalunga “storie della pellagra”. Il ricordo del sindaco. “Ho avuto il privilegio di conoscere Pino Sbalchiero: ero ragazzino e ricordo d’averlo sempre guardato con rispettosa curiosità. Non so dire se allora coltivavo il desiderio di assomigliargli da grande, ma di certo oggi mi onora poter parlare di lui, presentando questo libro. E mi piace riportare una sua affermazione: «Più che di opere pubbliche, la nostra gente, noi tutti, abbisogniamo di una salda preparazione alla vita pub-


CULTURA

blica, al costume democratico e alla vita comunitaria». Mi sembrano condensarsi qui lo spessore e l’attualità del suo pensiero, lo spirito di servizio dell’uomo più eclettico e innovatore che Isola Vicentina abbia avuto come amministratore. Un educatore ‘filosofo’ impegnato in politica, attento al suo tempo ma lucido nel guardare al futuro, e saldamente ancorato alle amate radici, quelle autentiche, inestirpabili del ricordo. In queste pagine soffia la nostalgia leggera di un mondo quasi fiabesco eppure reale, perché fatto della sua, della nostra gente, di poesia vernacolare. E ci risuona familiare perché è soprattutto la nostra Storia. Il suo sguardo di narratore ritrae dal vero le vicende e i personaggi di Isola e Castelnovo, di Ignago e Torreselle, e su di loro si posa con affetto e calore, ma anche senza indulgenza e con tagliente ironia, e restituisce echi lontani

nel tempo ma vivi nella memoria. Ci sembra di vederli e li vorremmo qui oggi, quei personaggi, perché testimoni e protagonisti di un’epoca certamente

difficile ma, sul piano umano, forse più autentica della nostra, più rispettosa degli altri e meno inquinata da un progresso che ci vorrebbe far dimenticare da dove veniamo. A novant’anni dalla nascita dell’Autore, l’Amministrazione è orgogliosa di rendere omaggio all’opera e alla memoria di Pino Sbalchiero con questa nuova edizione, interamente rivista nella veste grafica, e corredata dallo straordinario glossario (una vera e propria opera nell’opera), la cui uscita incontra felicemente la terza edizione di ‘Profumo di carta’. Spero che il libro arrivi a tutti i miei Concittadini, in particolare ai più giovani perché, oltre a essere viva e attuale testimonianza della nostra cultura, credo possa diventare un piccolo contributo di preparazione alla vita pubblica, al costume democratico e alla vita comunitaria”.

INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

29


SPORT

LO SPORT PROTAGONISTA DI UNA FESTA:15 DISCIPLINE DA PROVARE Basket, baskin, bmx, sport Denise Daccalcio, ciclismo, hanno aderiDurante la manifestazione chioni, dama, danza, ginnato alla manifestazioinaugurato stica artistica, karane anche il Circolo te, kung-fu, moto e Noi Isola, il Circolo The River Bike Park mini-moto, pattinagNoi Castelnovo ed gio, tennis, twirling il Comitato Genie volley: sono state quindici le discipline tori. “La collaborazione tra le associazioni protagoniste della Festa dello Sport, andata sportive – ha commentato Dacchioni – ha in scena il 15 settembre scorso agli impianti permesso una buona partecipazione: per sportivi “O. Socche”. questo ringrazio tutti i soci, i volontari, i Durante la giornata bambini e ragazzi han- giovani e le famiglie che hanno partecipato”. no potuto vedere e provare tutti gli sport La pista. Durante la manifestazione, il che vengono praticati nel territorio di Isola Sindaco di Isola Vicentina, Francesco Enrico Vicentina. Gonzo, e l’Assessore Dacchioni hanno inauSu richiesta dell’Assessore comunale allo gurato il The River Bike Park, un parco di

30

Ottobre 2018 • INFORMA ISOLA

allenamento per bmx e mountain-bike dove poter allenarsi e al contempo divertirti in totale sicurezza, sempre seguiti da istruttori della Federazione Ciclistica Italiana. Il parco ospita una “pump track” dove, grazie a delle gobbe studiate su misura, si imparano le basi del movimento esatto per poi passare al livello successivo e accedere alla pista da Bmx Race, lo sport olimpionico dove, grazie ad una pista molto larga, si può competere con altri avversari affiancati. La nuova pista The River Bike Park è aperta dalle 16.00 alle 21.00 da martedì a sabato ed è adatta ai bambini dai 2 anni fino agli appassionati e professionisti di qualunque età. Orgogliosa della nuova pista, l’Assessore Dacchioni conclude: “ Promuovere e valorizzare gli sport, anche quelli minori, era un punto della nostra campagna elettorale, ed anche attraverso questa inaugurazione possiamo dire di aver mantenuto la promessa elettorale. Abbiamo ricevuto in eredità dalla precedente amministrazione un progetto discutibile, il percorso è stato impegnativo, ha subìto fasi di stallo e si sono rese necessarie azioni di mediazione, ma finalmente possiamo dire che anche Isola Vicentina ha il proprio bike park”.


COMUNE

Comune di Isola Vicentina Recapiti degli uffici comunali COMUNE DI ISOLA VICENTINA E-mail: info@comune.isola-vicentina.vi.it Tel: 0444.599111 - Fax: 0444.599199 INFORMAZIONI E PROTOCOLLO Tel. 0444 599111 SEGRETERIA Tel. 0444 599114 SPORT Tel. 0444 599115 CONTRATTI Tel. 0444 599117 SERVIZI SOCIALI Tel. 0444 599146 Apertura al pubblico Mattino: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 Pomeriggio: giovedì dalle I 5.00 alle I 8.00 SETTORE TECNICO ED ECOLOGIA E-mail uff. tecnico: tecnico@comune.isola-vicentina.vi.it E-mail ecologia: ecologia@comune.isola-vicentina.vi.it EDILIZIA PRIVATA Tel. 0444 599133 LAVORI PUBBLICI Tel. 0444 599132 MANUTENZIONI Tel. 0444 599136 ECOLOGIA Tel. 0444 599134 COMMERCIO Tel. 0444 599113 Apertura uffici al pubblico Mattino: martedì e venerdì dalle 10.00 alle 12.30 Pomeriggio: giovedì dalle 16.00 alle 18.00 SPORTELLO RETEDONNA retedonna@comune.isola-vicentina.vi.it Tel: 0444 599 I 56 Apertura al pubblico Martedì 13.00 -16.00 BIBLIOTECA Via Cerchiari, 22 - Isola Vicentina info@biblioisola.it www.biblioisola.it Tel: 0444 599147 Fax: 0444 599188 Apertura al pubblico Lunedì dalle 15.30 alle 18.00; dal martedì al venerdì 10-12 e 15.30-18.30; il sabato 10-12 e 15-18. Il settore bambini e ragazzi è accessibile dal martedì al sabato pomeriggio e il sabato mattina Persona e carica Francesco Enrico Gonzo SINDACO Nicolas Cazzola VICESINDACO Denise Dacchioni ASSESSORE Nerina Lago ASSESSORE Emanuele Novello ASSESSORE ESTERNO

associazioni, famiglia e servizi all’infanzia attività produttive, europrogettazione

Ricevi in tempo reale le notizie di Isola Vicentina tramite WhatsApp Salva fra i contatti il numero 331 2032307 e inviaci un messaggio con scritto ISCRIZIONE ON

SERVIZI DEMOGRAFICI E-mail: demografici@comune.isola-vicentina.vi.it Pec: demografici.comune.isolavicentina.vi@pecveneto.it SPORTELLO Tel: 0444 599142 - Fax: 0444 599128 DEMOGRAFICI Tel: 0444 599144 Apertura uffici al pubblico Mattino: dal lunedì al venerdì dalle I0.00 alle 12.30 Pomeriggio: lunedì e giovedì dalle 16.00 alle 18.30 SETTORE FINANZIARIO E-mail: ragioneria@comune.isola-vicentina.vi.it RAGIONERIA Tel: 0444 599122 TARI Tel: 0444 599123 IMU E TASI Tel: 0444 599139 Apertura uffici al pubblico Mattino: martedì e venerdì dalle I 0.00 alle 12.30 Pomeriggio: giovedì dalle 16.00 alle I8.00 SERVIZI SOCIALI E ASSISTENTE SOCIALE Servizi sociali: Tel: 0444 599146 Assistente sociale: Tel: 0444 599145 E-mail: sociale@comune.isola-vicentina.vi.it Apertura al pubblico Mattino: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 Pomeriggio: giovedì dalle 15.00 alle I 8.00 Si consiglia di richiedere telefonicamente l'appuntamento per l'assistente sociale UNIONE DEI COMUNI Comando Polizia Locale Via Diviglio 73 - Cresole di Caldogno Tel: 0444.976950 E-mail: comando.pl@unionecomuni.vi.it Cellulare di servizio 335 606822 I Dal Lunedì al Sabato Martedì

Fax: 0444.598070 9.00 - 12.30 15.00 - 18.00

S.U.A.P. Sportello Unico Attività Produttive tel. 0444 977545 E-mail: suap@unionecomuni.vi.it Martedì I 4.30- I 7.30 Giovedì 8.00- I0.00

Referati bilancio, personale, urbanistica, edilizia privata, sicurezza, agricoltura, viabilità, pari opportunità, opere pubbliche, cultura, istruzione, ambiente turismo, collina, commercio, qualità urbana/manutenzioni, informatizzazione e semplificazione, ecologia sociale e lavoro, sport

WhatsURP Comune di Isola Vicentina

Indirizzo e-mail sindaco@comune.isola-vicentina.vi.it nicolas.cazzola@comune.isola-vicentina.vi.it denise.dacchioni@comune.isola-vicentina.vi.it nerina.lago@comune.isola-vicentina.vi.it emanuele.novello@comune.isola-vicentina.vi.it

Per fissare un appuntamento con il Sindaco o gli Assessori, inviare una e-mail agli indirizzi indicati oppure chiamare la Segreteria allo 0444 599 114 (sig.ra Elena Grotto)

INFORMA ISOLA • Ottobre 2018

31


Profile for Comune di Isola Vicentina

Informa Isola n.2 2018  

Periodico edito dal Comune di Isola Vicentina

Informa Isola n.2 2018  

Periodico edito dal Comune di Isola Vicentina

Advertisement