Page 1

NFORMA

SOLA

COMUNE

Ebulica ius iam audercernum nos apesus, ocupica tiaesidius res faus ia consil consul vitatiquam

“Nell’oggi cammina già il domani.” NOS APESUS, OCUPICA

EBULICA IUS IAM AUDERCERNUM (Samuel Taylor Coleridge) TIAESIDIUS RES FAUS IA CONSIL CONSUL VITATIQUAM Optassenis que aut et est, cus, seque plam quidita parior simpedi genienda estem PERIODICO EDITO DAL COMUNE DI ISOLA VICENTINA remporporum vel ipitend ernatur iorit, iducil ilitati to offici ommolor porendus aut conet et ese od quist, solendam volorep ta- aut odi quodia se sectem quat. sped ulluptatum et dolorio. Nequaec torias Ilitatur? Facid expero es reped estibusam, idestor estrumquo temquatem sectenet et, que volo officab orendita dus aute odi susam ut lam ipsunt pedi quo blabo. Cul- volectemquo volorror audis aut que eri luptatur, esectorio bearcim exerspe rsperio volutemporio omniassed ea con pelignam et volest quam dolupta turitius nonse faccatiae quam ea nis aut fugiam, que nus dolest voluptatis sequi cum sapis untiae. modic torentia ne nonsend ucipid mosant Ro estionsequid et apictium facculliquia et est, quam volor ari blam et molupta anis escienda site pe di vidunti busandem ipis et ea comnihiti offic tem ipsae officta et rectibusam qui dolupti assimusae prae aliaspe rchille ssinci offic tem re nusdam porrovit quidenist ut fuga. Peribus. ut a dolestia ius mo blabore sum quaesed Ut fuga. Itatum am, est, sunt everrum do- istemquia volupta temporument quo di res loriam facest, con non pa veliciet delitatio. consequi simagni voluptat miliciis quam, si Xima eaque vita nonsequos reptionem dita vollessum il ipit, officipsam cori cus et undit aut quo odis eos ut etus ped eos et eum quiatis ra illaboreium rem ipsam alias ad molut essitio dolorpos et reptae volori distio. Itatus debiti autem. Ut quidere quatur moluptate officitis sequam, volorem stotatentus undic tendusc ipsamet odior re, haris dus, sam estrum archillatem quatium sit quisser atectem quo eati a dit istrunt. exererum quatium qui consect otaturerita Andis estrum quistrumet doluptat. volorati ium quatem as eumetur, corem Soluptassit aut recepuditi alici anis accaera

estius re voloratur? Rit aliquam illorum ipsum estio blab imilis aut laboris con pre nonest optatur alitibus, qui occulpa ritionestrum ut dolecto quo volupta quid ut voloribusa nos sinihil endebit omnis ex endipis vidis saectat quibus velit, sum ant. Alique et, simus eos et, voluptat autasi reperfe ratistius imod uta volum quo to quo et velibus dandita ectatis sinctiasin raecerunti utem labor abor rectotaqui ut a nem vendae voluptatest velessu ntioremque nonest offictorit eum necusanda sus doloria sed quo volupta turibus solo occat lam voluptatem dipicipsam ius quidicil et volorep tatestemquam acest es dolore name eturio. Itasimagni beat repero offici debitia seque volupicto omniti con non nos eic te volorat quuntium veris ex eariate nisi ommollene nobis sum et volorrovit labor sectemquam fuga. Ucit, te porporio cuptat dolupta quistrum fugit ent, omnistem est re, nimaxim inisit qui totaturibus exere,

Pensando al futuro Il nuovo asilo nido "Gianni Rodari" di Via G. La Pira


SOMMARIO

NFORMA

SOLA

NUMERO 1 - MARZO 2019 Registro trib.Vicenza n. 1125 in data 12/01/2006 Direttore: Laura Campagnolo Stampa: Tipolitografia l’Artigiana Srl - Montebelluna (Tv) Pubblicità e grafica: Rasotto Pubblicità Sas www.ras8.it - Tel: 0444 301628

Nella foto di copertina Il nuovo asilo nido “Gianni Rodari” di Via G. La Pira

PERIODICO EDITO DAL COMUNE DI ISOLA VICENTINA

LA GIUNTA GONZO RICORDA IN QUESTO NOTIZIARIO I CINQUE ANNI DI MANDATO Da sinistra: il vicesindaco Nicolas Cazzola; l’assessore al sociale e lavoro e allo sport, Denise Dacchioni; il sindaco Francesco Enrico Gonzo; l’assessore alle associazioni, alla famiglia e ai servizi all’infanzia, Nerina Lago e l’assessore esterno all’europrogettazione e alle attività produttive, Emanuele Novello.

2

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA


SALUTO DEL Sindaco

GUARDIAMO AL FUTURO CON FIDUCIA Ricorderò sempre il racconto che mi fece il caro Gigi Cocco, sindaco di Isola Vicentina negli Anni ’90, di una sua domenica mattina quando, dopo messa, accettò di aprire l’Ufficio Anagrafe per favorire un concittadino che implorava di poter ottenere un documento proprio nel giorno di festa, perché impossibilitato negli altri giorni a causa dei suoi orari di lavoro. Ecco, con le dovute proporzioni, e con rispetto per la memoria del mio predecessore, potremmo dire che Gigi Cocco è stato un antesignano di quello che significa amministrare nel 2019. Cinque anni fa sono diventato sindaco anche grazie al messaggio chiaro e netto “sindaco tutti i giorni”, che voleva dire in modo inequivocabile il cambio di passo che avrei dato al mio mandato, mettendomi a disposizione in prima persona. Cinque anni fa i social network non erano ancora così frequentati, ma la loro diffusione anche tra i nostri Concittadini, anche tra i giovani di una volta, ha aumentato quella richiesta di disponibilità rivolta dai Cittadini agli Amministratori, in particolare al Sindaco. E questo dimostra la scelta quotidiana di essere a disposizione del Cittadino, prolungando l’attività di “espletamento del mandato elettorale” oltre tutti i criteri e i canoni ai quali la mia e le precedenti generazioni sono state abituate, arrivando ad essere raggiungibile praticamente in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. Significa accettare di essere a disposizione della tua Comunità praticamente, per dirla con una battuta, come la

nuova area di conferimento dell’ecocentro, sette giorni su sette, ventiquattr’ore su ventiquattro. SCELTA È una scelta, e come tutte le scelte, impone delle rinunce. Se scegli di essere a disposizione, rinunci ad una buona fetta della tua libertà (tempo libero, famiglia, hobby); se invece scegli di far prevalere la tua libertà, beh, forse, meglio se ti dedichi ad essa... Non ci devono essere rimpianti e serve essere circondati dalle persone giuste da cui ottenere i loro consigli, il loro affetto, la loro approvazione. Ma serve anche che la tua scelta sia rispettata, compresa e condivisa al di fuori della ristretta cerchia di persone care, cioè da tutta la Comunità. Infatti, se è vero che la libertà di ciascuno di noi termina dove inizia quella del nostro prossimo, allora questo impone che ciascuno sia consapevole che la nostra Società avrà vita lunga e prosperosa se riconoscerà il Rispetto reciproco come proprio valore fondante, e l’Amore persino per le piccole azioni quotidiane, il motore più potente e resistente per una crescita sana nell’ambiente in cui viviamo. VELOCITÀ Essere a disposizione a tempo pieno non equivale necessariamente a velocità di decisione. E non per limiti o cattiva volontà, ma per il semplice e doveroso fatto che le decisioni, anche quelle più urgenti, necessitano del giusto tempo e della giusta attenzione. La burocrazia, poi, ci mette del proprio e le decisioni, anche su temi semplici che possono

apparire bazzecole, richiedono comunque un tempo tecnico a volte veramente difficile da giustificare davanti al Cittadino. IN MEGLIO Le nostre scelte, in questi cinque anni, hanno rispettato, innanzitutto, il programma elettorale con cui abbiamo vinto le elezioni e il bilancio comunale. Mantenere ciò che abbiamo promesso, completare migliorando quanto ricevuto in eredità, e sviluppare progetti nuovi, non dimenticando mai i vincoli di finanza pubblica e in particolare quelli del bilancio comunale, sono stati gli atteggiamenti quotidiani concreti con cui abbiamo portato avanti il nostro lavoro di Amministratori locali responsabilizzati della fiducia ricevuta cinque anni fa. Una Giunta compatta che ha potuto così tratteggiare una nuova Isola Vicentina, più moderna, più vicina alla Persona, alle Famiglie, più vivibile e più sostenibile. Un nuovo disegno è stato tracciato: sarebbe davvero un peccato interrompere proprio adesso la realizzazione del sogno! Segue a pagina 4

Via Roma, 18 - VILLAVERLA (VI) - Tel. e Fax 0445 856277 Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

3


SALUTO DEL Sindaco

Segue da pagina 3 Perché il Sindaco Francesco Enrico Gonzo si ricandida? “Dal 26 maggio 2014, il giorno successivo alla mia proclamazione a sindaco di Isola Vicentina, la mia vita è completamente cambiata. Stravolti i ritmi, scombussolati i sentimenti, riviste le priorità. La campagna elettorale iniziata 8 mesi prima era finalmente conclusa e serviva velocemente ricalibrare il programma di viaggio: un nuovo punto di partenza, quindi. Tutto questo non sarebbe stato possibile se non avessi avuto al mio fianco, in questo percorso, le persone a cui avevo affidato la mia fiducia, cioè i candidati consiglieri con i quali, spalla a spalla, avevamo affrontato le battaglie tipiche di una campagna elettorale. Purtroppo, le regole del gioco hanno permesso solo ad alcuni di diventare Consiglieri comunali, e tra loro ho individuato le persone a cui, per affinità, aspirazione e disponibilità, ho affidato le deleghe di Assessori. Una squadra, la mia squadra, nella quale

4

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

la fiducia reciproca e il dialogo quotidiano non sono mai mancati. Proprio questa squadra, forte del lavoro compiuto in questi cinque anni, mi ha chiesto, in modo accorato e senza tentennamenti, la mia disponibilità a rimettermi a disposizione di Isola Vicentina per un altro mandato. La mia risposta non è stata immediata e prevedibile: ho voluto vagliare alternative con il gruppo “politico” allargato, ho ascoltato consigli e pareri sull’operato compiuto, ho chiesto opinioni e punti di vista e alla fine, con le persone a me più care, ho scelto di confermare la mia disponibilità a ricandidarmi a sindaco di Isola Vicentina, mio paese natale, la terra a cui sono affezionato e dalla quale la mia famiglia ed io abbiamo avuto molto. Provo a pensare per un momento alla mia potenziale scelta di non ricandidarmi. Che cosa lascio ad Isola Vicentina? In cinque anni, abbiamo compiuto scelte impopolari e coraggiose, caratterizzate dalla volontà di mantenere la parola data con il programma elettorale: cambiata completamente la classe dirigente

del paese; aggiornata e ristrutturata la macchina comunale; rinforzati i rapporti con le Associazioni, gli Enti e le Comunità religiose; pianificato lo sviluppo del territorio dal punto di vista sociale, culturale, urbanistico, idrogeologico, energetico ed ambientale; riaffermato il valore di Isola Vicentina fuori dai confini comunali. Insomma, abbiamo realizzato una serie di scelte che lasciamo in eredità al Comune di Isola Vicentina e che appartengono a pieno titolo al patrimonio della Comunità. Le nostre scelte sono state portate ad un livello tale di irreversibilità di decisione e realizzazione che chi verrà dopo di noi non potrà scegliere di rinunciare di proseguire il cammino tracciato, se non al costo di riportare il paese indietro di almeno 10 anni. Un’eredità di notevole valore che guarda con serenità al futuro e alla crescita delle nostre Comunità”. Il Sindaco Francesco Enrico Gonzo


OPERE PUBBLICHE

LE STRADE PIÙ BELLE E PIÙ COMODE L’isola ambientale dai mille problemi La moderazione della velocità; l’eliminazione o almeno la riduzione del traffico pendolare, in particolare in via Zanella; l’elevata sicurezza stradale, con occhio di riguardo per l’accesso a luoghi pubblici; la buona accessibilità generale e a luoghi a valenza pubblica; la priorità e la sicurezza per gli utenti deboli; la riorganizzazione e l’incremento della sosta presso i luoghi pubblici; la ricucitura del sistema ciclabile e pedonale e infine il rispetto del codice stradale: sono queste le motivazioni per cui dovevano iniziare i lavori entro la fine del 2016. Sebbene però l’Amministrazione comunale abbia fatto di tutto per riuscire a realizzare l’opera, molti sono stati gli impicci. I lavori dovevano finire infatti l’8 dicembre 2017, ma alla fine di marzo dell’anno scorso il cantiere era arrivato a quasi il 30% della totalità dell’opera. Perché? Con una spesa totale di 263.400 euro, di cui una parte finanziata da un bando regionale, il Comune di Isola Vicentina consegnò nelle mani della vincitrice di gara, la Freguglia Srl di Porto Viro, Rovigo, il verbale di consegna dei lavori. L’inizio del cantiere doveva essere il 25 settembre 2017 e la fine l’8 dicembre. La ditta provvide ad installare la cartellonistica di cantiere immediatamente, ma questa fu l’unica data di scadenza rispettata. È infatti del 16 ottobre 2017 la prima disposizione del Rup, il Responsabile unico del procedimento, perché “non sussiste alcun impedimento al prosieguo delle opere”. Di fronte a una nuova proroga concessa, l’azienda si trova di fronte al problema “natalizio” di ferie: non rispetta quindi i tempi a favore delle vacanze. Il 28 marzo, giorno di emissione di un nuovo ordine di servizio, i lavori hanno raggiunto un livello del 30 per cento di esecuzione. Sciolto il contratto e interpellate le ditte secondo la classifica di gara, nessuno ha dato la disponibilità di continuare l’opera agli stessi prezzi. Dopo aver approvato ad ottobre 2018 la perizia, a seguito di manifestazione d’interesse, i lavori sono stati aggiudicati alla ditta Alfano Srl a fine novembre. L’isola ambientale dovrebbe essere pronta per aprile 2019.

Il parcheggio in Via dello Sport È stata realizzata un’area di sosta lungo la strada comunale di Via dello Sport, dove si trovano le scuole medie, a fianco della carreggiata stradale già esistente. L’intervento, che ha previsto anche il rifacimento del manto di usura della carreggiata, permette oggi di sostare e consente ai genitori di prendere i propri figli.

Le asfaltature Via S. Tomio - Via dei Tigli - Via Capovilla - Via San Francesco Via Aldo Moro - Via Fossanigo - Via Piave - Via S. Marco Via Scamozzi Via Cogolla Alta - Incrocio via Roma/via Vicenza IN REALIZZAZIONE: • Riqualificazione area esterna al “centro sociale” di Castelnovo • rifacimento manto tratto iniziale di Via Roma • rifacimento manto marciapiedi via Carpaccio, via Scamozzi, via Giotto, Via Marchioro, Via Bellini, Via Venezia • Rifacimento manto di un tratto di via Giarelle • Rifacimento manto di un tratto di via Piazza Ignago • Rifacimento manto del parcheggio antistante il Cimitero di Isola • Rifacimento manto di Via Proe • Rifacimento manto del primo tratto di via Lombarda • Rifacimento manto tratto di via Grumello e via Valle • Realizzazione del marciapiede di via Asiago

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

5


OPERE PUBBLICHE

LA NATURA E I SUOI PERCORSI PER UN MAGGIOR SENSO DI COMUNITA Il bosco della Guizza dal nuovo aspetto accogliente Un progetto da 450mila euro ha visto la ristrutturazione dell’edificio già presente nel bosco, ora attrezzato per accogliere i turisti nei vari periodi dell’anno, con sale museali didattiche, sale incontri per i gruppi escursionistici e spazi per i ragazzi del turismo scolastico. I percorsi naturalistici del territorio e del sentiero-natura “Cammina con noi” hanno ripreso vita, con una valorizzazione e tabellazione. I pic-nic sono garantiti con la riqualificazione delle aree ricreative e le relative attrezzature.

Il centro civico di Ignago Il primo stralcio darà alla Comunità un luogo d’aggregazione, uno spazio “sicuro”. Il cammino verso il centro civico di Ignago diventa sempre più concreto: verranno realizzate tre nuove sale per incontri e riunioni, che potranno essere utilizzate da gruppi già presenti nella Comunità come gli alpini, il coro parrocchiale o il comitato per l’organizzazione della sagra. Oltre alla realizzazione di uno spazio cucina, è previsto un altro stralcio per la costruzione di un’ampia sala riunioni, che potrà contenere un centinaio di persone. Si tratta di un progetto complessivo all’incirca di 525mila euro, per questo motivo la ristrutturazione è stata divisa in due stralci, di cui il primo vale 329mila euro.

La pista ciclabile di via Capiterlina con il nuovo profilo sicuro La pista ciclabile di via Capiterlina è stata riqualificata. Al fine di impedire scavalchi e soste di auto sulla stessa pista, è stato realizzato un nuovo profilo spartitraffico di separazione, tra carreggiata e pista ciclopedonale, che garantisce ora la massima sicurezza di ciclisti e pedoni.

BRUSCHETTERIA RISTORANTINO Via Vallorcola (impianti sportivi) - ISOLA VICENTINA (VI) - CELL. 333 9977541

6

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA


OPERE PUBBLICHE

IL FUTURO BIOCOMPATIBILE, SANO ED EFFICIENTE Il nuovo asilo nido in legno con un parco di 3.400 metri2 Dopo 78 giorni di lavoro e senza nessuna interruzione di servizio, era ottobre del 2014 quando venne inaugurato l’asilo nido “Rodari”, un edificio totalmente biocompatibile che ospita oggi 40 bambini.

La sicurezza delle scuole e della palestra La messa in sicurezza in conformità alle norme antincendio e antinfortunio, la riqualificazione e messa in sicurezza degli impianti termici ed elettrici: sono questi i lavori eseguiti nelle scuole elementari di Castelnovo nel 2016, anno in cui è stata anche sostituita la copertura della palestra di via Aldo Moro a Isola.

L’efficientamento energetico Sede municipale. Una riduzione dei consumi energetici è stato l’obiettivo del progetto di riqualificazione, per un importo totale 430mila euro, che ha visto protagonista il palazzo comunale, dove sono stati sostituiti i climatizzatori e i serramenti. L’intervento è stato finanziato all’80% dal corrispondente programma europeo. Illuminazione pubblica. Un piano ambizioso, che proseguirà con la totale sostituzione delle 1.990 lampade, ma che ha visto già la conclusione di un primo stralcio con la creazione di aree omogenee realizzate con lampade a led, sostituendo lampade ai vapori di mercurio. Un’opera che salvaguarda l’ambiente e crea risparmio.

La terza farmacia Superati i 10mila residenti, si è inaugurata la nuova farmacia, lungo la SP46 del Pasubio. Dopo un lungo percorso burocratico, si è giunti ad avere la terza farmacia che soddisfa le esigenze socio-sanitarie del paese. “Igea”, questo il nome della farmacia, è la terza di Isola Vicentina.

La casetta dell’acqua L’acqua potabile a portata di mano con la casetta di Vi.Acqua, l’azienda pubblica che gestisce il servizio idrico integrato. In via Carpaccio a Castelnovo dal 2016 è possibile riempire le bottiglie con l’acqua proveniente dalla falda acquifera del Moracchino.

www.alrovere.it Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

7


OPERE PUBBLICHE

LE RISTRUTTURAZIONI NEL TERRITORIO, NELLO SPORT E NELLE PIAZZE Gli impianti sportivi più performanti Vallorcola. Ultimati poco più di un anno fa, gli interventi di ristrutturazione degli impianti sportivi in zona Vallorcola sono stati molti. Con 180mila euro di spesa, l’Amministrazione Comunale ha realizzato due scale di deflusso del pubblico dalla tribuna a servizio del campo di calcio principale; ha realizzato una pensilina, collocata lungo il perimento del campo da calcio, destinata ad accogliere persone diversamente abili; ha creato la protezione della struttura in legno lamellare presente nel campo da tennis coperto a mezzo di vernice ignifuga; ha girato il manto del campo da tennis; ha aumentato l’efficienza energetica dell’impianto di illuminazione con la sostituzione della lampade già esistenti con proiettori performanti in grado di abbattere l’inquinamento luminoso e ha infine realizzato il nuovo impianto di illuminazione per la pista di bmx. Il Comune ha infine rifatto la pavimentazione antistante agli impianti, per un valore di 51mila euro.

I dissesti idrogeologici risanati Con 112mila euro, nel 2016 l’Amministrazione Comunale bonificò i dissesti, che determinarono cedimenti settoriali, deformazioni della banchina stradale e fessurazioni del manto asfaltato, dopo gli eventi alluvionali del 2010. Gli interventi riguardarono il consolidamento di tre tratti stradali della zona collinare di Isola Vicentina, ossia le vie Balzarin, Torreselle e Lombarda.

Il nuovo spazio pubblico ricavato dalla stalla Vent’anni di abuso ma ora un nuovo spazio pubblico. Era il 2002 quando l’abusiva Stalla Moro, in piazza Ignago, venne confiscata per abuso, ma solo nel 2017 venne demolito il fabbricato, di circa 1.500metri quadri e venne risistemata l’area.

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

9


Le aziende informano

Un nuovo Centro Diurno al passo con i tempi Una struttura moderna e all’avanguardia, composta da cinque locali disposti in un’area di circa duecento metri quadrati. È la struttura che ospiterà il nuovo Centro Diurno per Disabili di Isola Vicentina, autorizzato e accreditato dalla Regione del Veneto e gestito dalla cooperativa “Il Cigno”. Si tratta di un servizio semiresidenziale rivolto a dieci persone, del territorio dell’Azienda ULSS 8 Berica, che si trovano in condizione di handicap medio, lieve e grave. L’immobile, concesso in comodato d’uso dal Comune di Isola Vicentina, guidato dal Sindaco Francesco Enrico Gonzo, è stato riqualificato con un investimento di circa 170 mila euro dell’ULSS 8 Berica e della Fondazione San Bortolo Onlus. Laboratori multidisciplinari, servizi igienici, aree dove poter riposare: in questi locali, con il supporto di cinque operatori – un educatore professionale e quattro operatori socio-sanitari – saranno svolte tutte le attività tipiche dei Centri Diurni. Per favorire una risposta globale e

integrata alle esigenze della persona disabile adulta nel proprio contesto familiare e sociale, per migliorare la sua qualità della vita, per valorizzare la sua capacità di relazione e l’apprendimento di nuove autonomie sociali, per sviluppare le proprie competenze utili ad affrontare la vita spingendo verso l’assunzione di un

ruolo adulto. Il raggiungimento di tali finalità avviene tramite la formulazione di progetti educativi personalizzati che si realizzano con il coinvolgimento dell’utente in attività educative terapeutiche-riabilitative mirate allo sviluppo delle abilità, capacità e risorse personali. Queste attività riguardano specifici percorsi quali: autonomia personale, laboratorio d’identità, laboratorio di teatroterapia, laboratorio musicale, laboratorio di pittura, nuoto, attività motoria, gite, feste, sagre di paese, mostre d’arte, pranzi, cineforum, coltivazione dell’orto, produzione di prodotti per il mercatino (manualità), laboratorio di carta riciclata, laboratorio di espressività, laboratorio di carta pesta, musicoterapia, convegni sul tema della disabilità, organizzati dalla cooperativa “Il Cigno” insieme ad altri attori del territorio. Non da ultimi, i progetti nelle scuole, promossi allo scopo di creare nei giovani una cultura della diversità.


INVESTIMENTI

LE PASSEGGIATE A PIEDI E IN BICICLETTA SALVAGUARDATE DAGLI INVESTIMENTI

La sostenibilità ambientale: la pista ciclabile e la passerella L’Amministrazione Comunale ha previsto per il periodo 2018/2020, come obiettivo strategico, la realizzazione di un tratto di pista ciclabile, già rientrante nel Piano Provinciale di Coordinamento, nonché un tratto extra itinerario turistico che collega la frazione in Fabbrega con il Centro di Castelnovo e Isola passante per l’Asse 35, con percorsi protetti in funzione del disimpegno della sede stradale promiscua ad elevato flusso di traffico corrente, anche del tipo pesante, lungo l’Asse Vicenza-Schio sulla SP 46 del Pasubio. La pista ciclabile contemplerà anche una passerella che collegherà il Ponte di Santa Maria al Ponte di San Rocco.

Il gusto lento di Agritour Il turismo agropastorale di Agritour comprende anche Isola Vicentina. Con la spinta delle aziende “Al Rovere” di Dal Pezzo, “La Gramola” e dell’azienda di Giandomenico Cortiana, Isola è stata infatti inserita nei percorsi in bicicletta, dal piacere lento, lontano dalle strade trafficate, su strade antiche mai dimenticate, in mezzo all’inimitabile paesaggio pedemontano, in percorsi ripuliti e segnati da una cartellonistica precisa e puntuale. Agritour, un’associazione unica nel suo genere, è composta da aziende agricole dell’Alto Vicentino che promuove, attraverso la mobilità lenta, (bici e passeggiate) il turismo agropastorale: degustazioni, laboratori, visite guidate alle fattorie, feste, gastronomia e spesa a km zero. Interpretando il turismo come lo storico “Giro della Molonara”, Agritour propone giri turistici tra strade di campagna, capezzagne, sentieri e argini; perdendosi e ritrovandosi pigramente nella cultura tipica del territorio, attraverso “una rete” di tutto il patrimonio rurale.

La passeggiata continua in via Asiago Il marciapiede lungo la strada comunale di via Asiago non sarà più interrotto. L’Ufficio Tecnico del Comune, grazie alla delibera di spesa dell’Amministrazione Comunale, ha previsto la realizzazione, della porzione di marciapiede mancante, mediante l’arretramento delle recinzioni delle aree private esistenti, per una lunghezza complessiva di circa 130metri. L’intervento prevede la demolizione ed il rifacimento dei muri di recinzione privati esistenti e la loro ricostruzione a 1,5metri dall’attuale carreggiata stradale, per permettere la larghezza costante di 1,5metri del nuovo tratto. Il progetto prevede anche il rifacimento della pavimentazione dei tratti di marciapiede esistenti che risultano attualmente ammalorati.

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

11


PATRIMONIO

GESTIONE EFFICIENTE DEL PATRIMONIO E NELLA SICUREZZA Il risparmio sul riscaldamento degli edifici pubblici L’affido dell’appalto di gestione calore alla ditta Carbotermo, oltre all’obiettivo di risparmio, ha portato anche un’efficienza nella manutenzione: con un importo complessivo annuo di 95mila euro, il Comune si garantisce il riscaldamento di tutti gli edifici di proprietà comunale e l’azienda, con una spesa di quasi 162mila euro, ha sistemato e riqualificato gli impianti. Una spesa, quella sostenuta da Carbotermo, che sarebbe pesata sul bilancio comunale. Un bilancio che prima contemplava anche un riscaldamento sempre acceso, mentre ora il Comune diventa efficiente con il consumo reale, basato ad ore.

La nuova sede dei cori L’Amministrazione Comunale di Isola Vicentina ha impegnato nel precedente mandato più di 130.000 euro per adeguare l’ala est del plesso scolastico dismesso di Via Canova a nuova sede per cori e danza. La Giunta si è impegnata a completare i lavori per rendere fruibile le sale prove per i cori investendo più di 10.000 euro per l’acquisto di nuove sedie, l’acquisto e il montaggio dei tendaggi e l’installazione di un moderno impianto di allarme.

Un nuovo usufrutto ventennale Il sindaco Francesco Gonzo e la Giunta hanno avuto a cuore la possibilità di continuare a garantire a tutta la Comunità la possibilità di frequentare in sicurezza i luoghi pubblici di propria competenza. Anche nel caso del grande piazzale a fianco alla Chiesa di Castelnovo, il campo sportivo, gli spalti e gli spogliatoi adiacenti e l’area del “campetto rosso” attrezzata con i giochi, l’Amministrazione Comunale ha saputo trovare l’accordo con la Parrocchia di Castelnovo: il Consiglio Comunale ha così approvato un usufrutto della durata di vent’anni che vedrà il Comune impegnato in un investimento complessivo di circa 100.000 euro.

12

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA


ECOLOGIA

I RIFIUTI DIMINUISCONO E IL VERDE AUMENTA La ricchezza sociale nel futuro, parola di Vicesindaco Nicolas Cazzola, vicesindaco con delega al turismo, alla collina, al commercio, alla qualità urbana/manutenzioni, all’informatizzazione e alla semplificazione e all’ecologia, fa un riassunto dei cinque anni di mandato: “Possono essere molte le caratteristiche che spingono una persona ad abitare a Isola Vicentina. “La risposta più facile, che vale anche per me, è ovvia: “Ci sono nato”; per altri, invece, che vengono ad abitare ad Isola Vicentina la primaria motivazione è l’economicità di vivere ad Isola. E continuando, qui, anche se non ci sei nato ti senti a casa”. Senza dubbio, in questo ultimo quinquennio abbiamo dato risalto al paese e all’orgoglio di vivere a Isola Vicentina. Il progetto della raccolta differenziata è stata la cosa più importante che da Assessore all’ecologia mi sento di evidenziare. Un cambiamento enorme che ha portato Isola Vicentina ad essere, secondo Legambiente, il Comune più riciclone della provincia. Ma sono anche altri i cambiamenti che come Amministrazione abbiamo apportato: il nuovo asilo nido, la gestione calore, la maggiore efficienza energetica dell’illuminazione pubblica e della sede municipale; il maggior spazio per i pedoni e i ciclisti; la riqualificazione del bosco della Guizza. Molte cose sono state fatte e molte sono in fase di progetto. Alcuni punti fermi nella mia immaginazione, vedono Isola Vicentina, un paese con un’aria più pulita, con più verde, con più spazio per i pedoni e le biciclette, con più risparmio energetico, con meno rifiuti, con meno automobili, con meno consumi superflui e con meno cementificazione. Un paese dove si promuovono le energie rinnovabili, i circuiti di produzione di prodotti locali e la salvaguardia del paesaggio. Un futuro coraggioso, come le scelte fatte in questi anni, che metta la ricchezza sociale prima della ricchezza economica privilegiando il bene comune”.

L’aumento virtuoso della raccolta differenziata Isola Vicentina è il Comune più riciclone della provincia vicentina, secondo Legambiente. Il sistema di raccolta differenziata porta a porta, introdotto dall’attuale Amministrazione Comunale, ha permesso infatti di ridurre il quantitativo di rifiuto e aumentare la percentuale di raccolta differenziata. Oggi Isola produce 425 tonnellate di rifiuto secco non differenziato circa, mentre nel 2015 venivano prodotte 1200 tonnellate di secco. La percentuale di raccolta differenziata nel 2014 era al 62%, nel 2016 al 74,7 %, nel 2017 all’80 %.

L’ecocentro sempre aperto Un nuovo ecocentro nato senza l’aumento delle tariffe, bensì grazie all’aumento della raccolta differenziata. Con un risparmio in un solo anno di 50mila euro circa, grazie alla diminuzione del secco, l’Amministrazione Comunale è riuscita a investire nella realizzazione del nuovo ecocentro che permette lo smaltimento dei rifiuti 24 ore su 24.

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

13


ECOLOGIA

L’ECOLOGIA PASSA ANCHE PER IL VOLONTARIATO Il Piano Clima con il Paes e il Piano delle Acque Un Piano al servizio della Comunità per ridurre gli impatti del cambiamento climatico ma anche per sperimentare un nuovo approccio partecipato alla gestione integrata del territorio. L’adesione del Comune al Patto dei Sindaci permette alle comunità locali di migliorare l’efficienza energetica, promuovere lo sviluppo delle fonti rinnovabili e ridurre le emissioni di CO2. Sono stati redatti il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (Paes), che individua le priorità di intervento in tema di efficienza energetica, e il Piano Comunale delle Acque, strumento che puntualizza le criticità idrauliche e concorre alla messa in sicurezza e alla corretta gestione del territorio.

Lo smaltimento amianto è conveniente Un aiuto concreto ai Cittadini proprietari di superfici limitate di amianto: l’Amministrazione Comunale, considerati i rischi elevati derivati dalla presenza di manufatti in cemento amianto (eternit), ha corrisposto ai Cittadini richiedenti, l’80% della spesa sostenuta dagli stessi per le operazioni di rimozione e smaltimento, fino ad un massimo di 600euro iva compresa. La spesa in cinque anni per il Comune è stata di 25mila euro.

I quintali di raccolta nelle giornate ecologiche Sensibilizzare i Cittadini sul problema dell’abbandono rifiuti, la conservazione e la cura del verde, dell’ambiente, del patrimonio boschivo e dei corsi d’acqua attraverso lavori di rimozione dei rifiuti e di pulizia delle aree opportunamente individuate: con questo obiettivo l’Amministrazione Comunale ha introdotto nell’abitudine isolana la giornata ecologica, in cui l’Assessorato all’ambiente con la collaborazione dei quattro Gruppi Alpini di Isola Vicentina, delle Pro Loco di Isola e di Castelnovo, di Coasi e delle Associazioni venatorie isolane si sono fatti promotori di una giornata di volontariato in cui sono stati raccolti rifiuti abbandonati, purtroppo a quintali.

Le guardie volontarie al servizio dei Cittadini Ausilio per la vigilanza e la tutela del patrimonio dell’Ente, aiuto per l’attraversamento pedonale all’entrata e all’uscita dalle scuole degli alunni, assistenza e affiancamento degli operatori di Polizia Locale in occasione di pubbliche funzioni, manifestazioni, cerimonie, eventi pubblici, mercati, supporto quali ausiliari del traffico della Polizia Locale: sono state queste le mansioni delle 20 guardie volontarie dell’Associazione Federazione Italiana della Caccia, Guardie Venatorie, Sezione di Isola Vicentina, che hanno scelto di mettere a disposizione parte del proprio tempo libero.

progettazione costruzioni ristrutturazioni opere a verde impiantistica manutenzioni

w w w. i c a c o n s o r z i o. c o m - Vi c e n z a - t e l . 0 4 4 4 9 8 0 4 0 8 info@icaconsor zio.com

14

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA


AMBIENTE

LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE TRA PROTOCOLLI, SPORTELLI E VICINATO “Quello che possiamo noi fare per... Isola” L’Assessore esterno alle attività produttive e all’europrogettazione, Emanuele Novello, saluta gli isolani: “La mia esperienza nella Giunta Comunale si sta ultimando, e anche se più corta rispetto ai miei colleghi, ho vissuto un’avventura esaltante e positiva alla riscoperta delle qualità e dei bisogni di Isola Vicentina. Isola Vicentina resiste tenacemente nel suo tessuto di persone e di associazioni, anche se fisicamente divisa da una statale che a tratti non le dà respiro: da una parte le colline e le sue frazioni che le fanno da sentinella nei quattro punti cardinali, dall’ altra la gran parte delle sue attività produttive e le sue campagne, che sono una delle porte di inizio, a nord, della pianura padana. Ecco perché Isola Vicentina è cosi interessante: si fiuta che qui iniziano molte strade. Che sono poi le strade che molti dei nostri giovani migliori hanno intrapreso, producendo risultati di grande rilievo in moltissimi ambiti e in moltissimi stati stranieri, forti di un imprinting unico. A loro e ai giovanissimi auguro sempre di mantenere vivo l’acume isolano che deriva dalla nostra capacità di accogliere, mediare e plasmarsi con i cambiamenti del tempo. Come Assessore ho visto questo paese cambiare, in meglio, e ho tentato di dare il mio contributo nei temi dell’efficientamento energetico, dei rapporti con le imprese, concentrandomi su un progetto per le aziende agricole, per il controllo del vicinato e molti piccoli ma importanti passi assieme ai miei cari Nerina, Nicolas, Denise e Francesco ovviamente. Ringrazio sentitamente quanti mi hanno seguito e condiviso la mia strada, e saluto tutti con un detto a me molto caro che fu di John Kennedy “Non chiediamoci mai cosa l’America può fare per noi, ma quello che possiamo noi fare per l’America”.

Il Mayors Adapt: un impegno di Isola per l’ambiente e il clima Rendere resilienti territori e infrastrutture, affrontando quindi la questione dell’adattamento ai cambiamenti climatici: è questo lo scopo del Mayors Adapt, il percorso che vede i rappresentanti delle città e dei Paesi impegnati nel futuro sostenibile con l’obiettivo della riduzione del 40% di CO2 entro il 2030. Un protocollo che corre parallelo ad un altro percorso, il Patto dei Sindaci, che incoraggia le Autorità Locali a intraprendere volontariamente azioni volte a ridurre i consumi e le emissioni di gas climalteranti di almeno il 20% entro quest’anno.

L’energia verde in uno sportello dedicato Aiutare il Cittadino a scegliere le tecnologie o i materiali che possano produrre un risparmio energetico: è questo l’obiettivo dello sportello energia di Isola Vicentina, inaugurato ad inizio anno. Dotato di un programma software all’avanguardia che permette un’analisi strutturale della propria casa, calcolando costi/benefici, lo sportello è in grado di informare i Cittadini sui contributi comunali per gli interventi migliorativi sulla propria abitazione.

La sicurezza passa per il Controllo del Vicinato Il Controllo del Vicinato è una forma di collaborazione tra Cittadini che nasce in maniera spontanea dal basso, basato su una fattiva collaborazione tra vicini e sul recupero dei legami nati nel quartiere, con l’obiettivo di fare squadra, piazza, ed appunto quartiere. I Referenti di quartiere agiscono con discrezione nel proprio territorio, sfruttando moderne applicazioni come whatsapp e segnalando in tempo reale facce sospette, furti o tentativi di furto, casi di abbandono o di maltrattamento di animali da compagnia, o anche lo stato di degrado del patrimonio. Le segnalazioni vengono poi riportate agli Uffici Comunali competenti o alle forze di Polizia.

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

15


SERVIZI ALLA FAMIGLIA

SERVIZI ALLA FAMIGLIA Pensare all’altro, con sostegni alla donna e ai neogenitori Nerina Lago, Assessore alle Associazioni, alla Famiglia e ai Servizi per l’Infanzia fa il sunto dei cinque anni: “Andando a ritroso nel tempo mi rivedo durante la campagna elettorale e rivivo l’entusiasmo di quei giorni, la voglia di fare, di trasmettere e di cambiare che ho, con orgoglio, sempre portato con me. Una caratteristica che ho sempre apprezzato di Isola Vicentina è la sua vitalità che non è limitata ad una sola zona territoriale, ma include trasversalmente la pianura e le nostre belle colline; vitalità ben rispecchiata durante tutto l’anno da eventi e manifestazioni per i più svariati interessi. Isola Vicentina inoltre è una vera e propria risorsa di associazioni e servizi che amo vedere come una grande famiglia che collabora in sinergia per un paese sempre in movimento. Troppi sono i ricordi e le sfide che, giorno per giorno, mi si ponevano davanti. Non sempre è stato facile affrontarli, vuoi per ostacoli burocratici, vuoi per i tempi biblici amministrativi, ma nel mio piccolo ho fatto tesoro di ogni esperienza e ho sempre cercato di dare il meglio di me. D’altronde, come dice Papa Francesco, “la realtà viene prima di ogni buona idea”. Di cambiamenti ne ho visti tanti e la voglia di fare l’abbiamo sempre avuta, tutti assieme, condividendo il tutto e per tutto. Spero, ora, che tutti i progetti che abbiamo iniziato o cambiato vadano a buon fine”.

Lo Sportello Donna per cambiare in meglio Aperto l’11 maggio 2015 con un contributo Regionale per i servizi QUI donna a sostegno delle pari opportunità, lo Sportello Donna dal secondo anno non è più stato finanziato dalla Regione, ma la Giunta Comunale ha deciso di continuare senza interrompere il servizio, assumendosi per intero gli oneri finanziari della gestione. Il servizio, che mancava nel territorio, vede ogni anno più di 100 accessi e offre ascolto e sostegno, servizi di informazione, consulenza legale e psicologica e varie attività. Lo Sportello è attivo il martedì (13-16) e il giovedì (10-12): vi si può accedere su un appuntamento telefonando allo 0444/599156-146 o scrivendo a retedonna@comune.isola-vicentina.vi.it

Essere genitori consapevolmente Il sostegno e l’accompagnamento alla gestazione, al parto e alla crescita del bambino per aiutare le mamme e le loro famiglie ad affrontare e gestire con serenità le difficoltà che potrebbero emergere nei primi mesi che seguono la nascita di un bambino: il Progetto Neogenitori, organizzato dalla Cooperativa “La Grande Quercia” e finanziato dall’Amministrazione, ha garantito gratuitamente ai neogenitori, da aprile a dicembre 2018, la possibilità di partecipare a corsi pre-parto, incontri post-parto e visita domiciliare entro i primi 15-20 giorni dalla nascita del proprio bambino. In tutte le proposte offerte, le neomamme e i neopapà sono stati accompagnati e sostenuti da un team di ostetriche che hanno messo a disposizione la loro esperienza e professionalità.

SPURGO POZZI NERI

DISOTTURAZIONE SCARICHI

BONIFICA CISTERNE GASOLIO

SMALTIMENTO RIFIUTI INDUSTRIALI

Via Europa Unita, 18 - Montecchio Precalcino - Tel. 0445 864814 - 348 5506631 - 349 1988120 - www.sperottospurgo.com

16

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA


SERVIZI ALLA FAMIGLIA

CRESCERE I RAGAZZI NEL DIVERTIMENTO MA ANCHE NELLA CONSAPEVOLEZZA L’estate sempre in fermento per i bambini e ragazzi isolani In collaborazione con le associazioni del territorio, il Comune di Isola Vicentina ha organizzato diversi centri estivi per bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni, in modo da rispondere alle esigenze delle famiglie e alla necessità dei bambini di vivere momenti di svago e crescita educativa. Con obiettivi educativi diversi, ma tutti indirizzati alla crescita e al benessere dei bambini, le scuole e le varie associazioni hanno offerto un ricco carnet di scelta per lo svago estivo.

Pensare all’altro in un’Esperienza Forte Esperienze Forti, un progetto nato per avvicinare i giovani al sociale e alla cultura dedicando del tempo estivo a fare qualcosa per gli altri, è stato un successo: sono stati infatti tantissimi i giovani che hanno aderito alla proposta. In tre edizioni oltre 200 ragazze e ragazzi hanno messo a disposizione il proprio tempo estivo per fare qualcosa per gli altri. Sono state stimate circa 12.000 ore. Al termine si sono radunati tutti insieme per ricevere l’attestato di partecipazione e ringraziamento, direttamente dalle mani del Sindaco.

Studenti meritevoli premiati dal Comune con le borse di studio L’Amministrazione Comunale, nel corso degli ultimi 4 anni, ha erogato 23.100,00 euro per premiare 75 studenti meritevoli che hanno conseguito il diploma di scuola superiore e le lauree di primo livello e specialistiche.

La vicinanza a famiglie e ragazzi con l’Alleanza Territoriale Isola Vicentina, Comune capofila, e i Comuni di Caldogno, Gambugliano e Monteviale, si sono uniti per avere contributi regionali importanti per aiutare le famiglie. Il benefit famiglia è uno dei progetti che sono stati creati con l’A.Te.F.: a sostegno delle attività educative, ricreative, sportive e musicali dei figli minori, A.Te.F. ha dato un contributo minimo di 100euro a chi ha presentato domanda agli Uffici dei Servizi Sociali del Comune di residenza. Sempre con il contributo regionale, sono stati organizzati poi tre corsi gratuiti per i ragazzi dai 14 ai 19 anni: Trucco consapevole, Cavalca la tigre, che ha aiutato i ragazzi a trasformare l’ansia in sana adrenalina, e Il sistema protezione civile nazionale e le attività dei volontari durante le emergenze.

I defibrillatori salvavita in piazza, scuole e palestre Grazie alla donazione di alcune Associazioni, Isola Vicentina ha sette defibrillatori posizionati alle scuole primarie “Rosa Agazzi” di Isola e “Andrea Palladio” di Castelnovo, alle scuole medie “Galileo Galilei”, agli impianti sportivi di Vallorcola, alla farmacia di Castelnovo, alla farmacia di Isola e al Circolo Ricreativo “Don Franco” di Isola.

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

17


SERVIZI ALLA FAMIGLIA

AD ISOLA LA CRESCITA DEI FIGLI È PIÙ FACILE Con la Children Card territorialità e convenienza Una card personalizzata, distribuita alle Famiglie residenti ad Isola Vicentina con almeno un componente di età inferiore ai 6 anni, permette di usufruire di particolari sconti e/o promozioni che i vari esercizi commerciali aderenti alla iniziativa propongono fino al 31.12.2019: la Children Card è nata per stimolare il commercio territoriale, incrementare la fidelizzazione della clientela paesana e avvicinare i piccoli alla cultura, attraverso la tessera della Biblioteca Comunale “Romano Guardini” stampata sul retro della card.

La formazione dei piccoli: convenzione con le Scuole dell’Infanzia Più di 200mila euro all’anno per le Scuole dell’Infanzia paritarie “Sacra Famiglia” e “R. Cardarelli”: il contributo comunale previsto nella convenzione è “risorsa indispensabile per rispondere in modo adeguato alla cura e all’educazione dei bambini dai 3 ai 6 anni”. Il contributo prevede un importo per ogni bimbo iscritto (450euro), la copertura parziale o totale dei costi per il pagamento di educatori o insegnanti per il sostegno e un contributo per le spese straordinarie.

La gara aggiudicata per la mensa scolastica Il Comune di Isola Vicentina ha affidato il servizio delle mense scolastiche ad Euroristorazione fino al 2021, in seguito ad una gara d’appalto che ha portato diverse novità atte al miglioramento della qualità del servizio offerto. La più importante prevede il passaggio alla pluriporzione (scodellamento), garantendo il gradimento da parte degli alunni. Euroristorazione vanta una considerevole presenza ed esperienza nel settore della ristorazione scolastica del territorio ed è altresì conscia dell’importanza che tale servizio ricopre. I pasti per le scuole primarie di Isola Vicentina e Castelnovo vengono prodotti dal Centro Cottura di Euroristorazione sito a Torri di Quartesolo, via Savona 144.

L’efficienza del servizio di trasporto scolastico L’Amministrazione Comunale ha affidato alla Bristol Autoservizi s.r.l. di Schio il servizio di trasporto scolastico per il triennio 2018/2021: con un parco automezzi rinnovato (quattro autobus, di cui uno di scorta, di cui tre immatricolati nel 2018 e uno del 2016), un sistema di localizzazione satellitare e tracciabilità (GPS) e nuovi percorsi. Il servizio ha garantito la soddisfazione a tutti gli iscritti migliorando l’efficienza e l’affidabilità senza aumentare i costi.

18

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA


SERVIZI SOCIALI

RICERCARE LAVORO CON UN CONTRIBUTO E UN SOSTEGNO Il risveglio dal torpore Denise Dacchioni, Assessore al Sociale, Lavoro e Sport, parla di Isola Vicentina e dei cambiamenti avvenuti nei cinque anni del suo mandato: “Perché abitare a Isola Vicentina? Beh, che ovvio, per la qualità del vivere! Il tempo in cui viviamo, oramai, ci porta a vivere una vita fin troppo frenetica, la famiglia, il lavoro, gli impegni quotidiani e, a fatica, gli hobbies da coltivare... ma Isola Vicentina, grazie alla sua gente, al suo territorio e alla sua posizione strategica, rappresenta il giusto compromesso tra il vivere frenetico della città e la quiete del paese; può essere un ottimo rifugio dal caos quotidiano grazie alla quiete della natura nelle colline, ma è anche serbatoio di opportunità di socializzazione grazie alle innumerevoli Associazioni ed ai numerosi appuntamenti ed eventi che si susseguono nel corso dell’anno. Inoltre, gode di una posizione strategica essendo collocata al centro della provincia, in prossimità della città di Vicenza (senza renderla un quartiere della città, come spesso accade per altri paesi) ed a pochi chilometri dalla Pedemontana vicentina.  Il paese dove, mi auguro, cresca mio figlio. La caratteristica più importante del paese? La sua gente.  In questi cinque anni, spero di aver lasciato un buon ricordo tra le mie Concittadine, i miei Concittadini, i Dipendenti comunali e con quanti ho avuto modo di collaborare. Non ho un ricordo che prevale sugli altri. Sono stati cinque anni vissuti intensamente, un’esperienza o meglio una missione che mi ha regalato infinite opportunità di conoscenza e di crescita. Perché rivotarci? Abbiamo dimostrato impegno, serietà, coraggio (anche con scelte impopolari, certo!), concretezza, disponibilità, trasparenza e innovazione. I fatti contano molto più dei chiacchiericci e delle malelingue. Isola Vicentina si è risvegliata dal torpore. Isola Vicentina è cambiata. In meglio”.

Il sostegno per ricercare lavoro con lo Sportello dedicato Isola Vicentina è tra i pochi comuni ad aver istituito lo Sportello Lavoro, un’opportunità per tutti i Cittadini: il servizio è infatti gratuito ed è volto a sostenere e agevolare le persone nella ricerca autonoma e attiva di lavoro, fornendo loro consulenza personalizzata ed aiuta a individuare e realizzare il progetto professionale – formativo, spaziando dalla consulenza orientativa alla stesura del curriculum, dalle tecniche di ricerca attiva del lavoro alle informazioni su opportunità di lavoro o formative, come bandi e corsi. Per accedere allo sportello è necessario prendere appuntamento al numero 0444-599146.

Assumere è conveniente con contributi È stata la giunta Gonzo a dare una svolta alle politiche lavorative: lo stanziamento di un contributo annuale di 2.500 euro per le aziende di Isola Vicentina che intendono assumere, anche a tempo determinato, e per un minimo di 12 mesi un cittadino residente nel territorio comunale, ha smosso il mercato del lavoro dando possibilità di trovare un impiego.

I buoni lavoro per la pubblica utilità Un’iniziativa rivolta a disoccupati di lunga durata, non percettori di ammortizzatori sociali, sprovvisti di trattamento pensionistico, svantaggiati e a rischio di esclusione sociale e povertà, residenti in Veneto con più di 30 anni: il voucher lavoro è stato confermato in ogni anno del mandato Gonzo e ha aiutato chi aveva effettivamente bisogno a percepire un reddito con un lavoro di pubblica utilità.

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

19


SERVIZI SOCIALI

LA PREVENZIONE PASSA PER IL SOSTEGNO ECONOMICO E SOCIALE L’aiuto economico pensando alle famiglie Le famiglie che si trovano in momenti di difficoltà possono ricevere aiuti economici: l’Assegno Nucleo Familiare, per nuclei familiari con almeno tre figli a carico; l’Assegno Maternità a favore delle madri che non beneficiano di alcun trattamento previdenziale o economico di maternità e gli eventuali contributi erogati dai Servizi Sociali per sostenere necessità temporanee connesse alla nascita e crescita dei figli. L’accesso ai contributi, da richiedere ai Servizi Sociali in Comune, è per i genitori o nuclei familiari che rientrano nei requisiti e nei parametri ISEE previsti.

Il sostegno socio educativo de “La Casetta” Una collaborazione confermata fino al 2021: quella tra il Comune di Isola Vicentina e La Casetta è una partnership virtuosa che ha come obiettivo quello di fornire un aiuto concreto al bambino/ragazzo e alla sua famiglia, condividendone la quotidianità, favorendone la relazione con gli altri e con il territorio, sostenendo la sua crescita e le sue capacità e orientando, informando e offrendo strumenti pratici ai suoi genitori. Rivolto ai ragazzi fino ai 17 anni, il sostegno è da richiedere ai Servizi Sociali del Comune di Isola Vicentina.

FINECO CENTER

ISOLA VICENTINA (VI)

VIA GUGLIELMO MARCONI, 30 TEL. 0444 978343

FINECO. LA BANCA CHE SEMPLIFICA LA BANCA.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per tutte le condizioni dei prodotti pubblicizzati fare riferimento ai fogli informatividisponibili su finecobank.com o presso i consulenti finanziari FinecoBank.

20

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

finecobank.com 800.101.101

FinecoBank S.p.A. - Banca del Gruppo UniCredit


SERVIZI SOCIALI

La facilitazione del Centro Capta Il teatro sociale e la facilitazione per sviluppare i gruppi e la comunità: il Comune di Isola Vicentina ha partecipato ad un bando come partner del Centro Capta per far crescere il capitale sociale e relazionale delle comunità e con essi il welfare di comunità. La collaborazione prosegue, oltre il bando di Cariverona, con nuovi progetti.

Eticamente Da ben tre anni, le Amministrazioni di Isola Vicentina e Dueville collaborano nell’organizzazione di Eticamente, un’iniziativa finalizzata a sensibilizzare la cittadinanza rispetto a una visione del mondo più etica. Incontri formativi/informativi, mostre fotografiche, proiezioni di film, spettacoli teatrali e concerti dislocati in entrambi i territori comunali.

La giornata di prevenzione Il Camper LILT ha sostato in Piazza Marconi a Isola Vicentina per una giornata di prevenzione: composto da 2 ambulatori ed una sala d’attesa, ove medici specialisti hanno effettuato visite senologiche e dermatologiche, nonché fornito notizie utili sulla prevenzione oncologica. Il Camper ha accolto molti isolani con sei ore di attività e in forma totalmente gratuita.

Via Aldo Moro 51, Isola Vicentina 36033 (VI) - Tel. 0444 977290 - www.salonemirage.com

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

21


SERVIZI SOCIALI

L’ACCOMPAGNAMENTO NELLA TERZA ETÀ Dopo di noi: il futuro è adesso Il tema del futuro preoccupa tutte le famiglie con persone non autosufficienti, soprattutto quelle con genitori in età avanzata. Il territorio veneto si è organizzato per offrire comunità alloggio e case famiglia per accogliere le persone più gravi e senza sostegno familiare. Ma sono sempre più numerose le persone che non hanno i requisiti per accedere alla rete tradizionale dei servizi e hanno la necessità di essere sostenute nel loro progetto di futuro per i propri figli, fratello, sorella con modalità diverse dalle esistenti. La rete “Il futuro? È adesso!”, di cui fa parte anche il Comune di Isola Vicentina, si è attivata per rispondere a questo bisogno in modo da coinvolgere ed interessare la Comunità locale, perché il futuro delle persone con disabilità sia interesse di tutti, non solo delle famiglie direttamente coinvolte.

I bisogni soddisfatti dal servizio comunale Il trasporto e il pasto caldo non possono mai mancare e se si hanno problematiche legate alla disabilità, alla terza età o alla malattia occorre un aiuto. Il Comune di Isola Vicentina ha implementato il servizio di trasporto, occasionale o continuativo, per coloro che devono recarsi presso presidi sanitari, centri specialistici, istituti scolastici, centri diurni, centri di formazioni e altri luoghi, ritenuti essenziali dall’Assistente Sociale. Il servizio è effettuato con la collaborazione dell’Associazione Gruppo Volontari per Vicenza, che viene avvisato delle adesioni direttamente dall’Ufficio Servizi Sociali. L’aiuto comunale non si conclude però con il trasporto, ma prosegue con la consegna di pasti caldi a domicilio, preparati con la collaborazione della Fondazione L. G. Bressan e della Serenissima. A favore di persone totalmente o parzialmente non autosufficienti che vivono sole o in piccoli nuclei familiari, il servizio garantisce un pasto confezionato e consegnato a domicilio, con menu completo ed appropriato alle diverse esigenze alimentari, che contempla anche particolari patologie. È sempre l’Associazione Gruppo Volontari per Vicenza che collabora con il Comune, effettuando il servizio di consegna a domicilio dei pasti.

Combattere la demenza con due attività di gruppo Ricerche scientifiche hanno dimostrato quanto gli esercizi riabilitativi fatti in gruppo siano efficaci per migliorare le demenze e rallentare l’Alzheimer (Pisa). Con questi presupposti l’Associazione “Insieme per la mente”, in collaborazione con il Comune e la Parrocchia, propone già da tempo due attività in gruppo che si sono mostrate molto utili e rivolte ad adulti ed anziani con problemi cognitivi, di memoria, esiti da ictus, paralisi, depressioni ed altro. Scuola di memoria. Una volta la settimana, il venerdì, presso il Centro parrocchiale “Don Franco”; per un’ora e mezza si fa “scuola” con esercizi cognitivi (scrittura, logica, matematica, disegno) in “classe” ed ognuno segue ciò che viene proposto, aiuta o è aiutato dagli altri e misura i propri errori; si potrebbe definire una vera palestra per la mente. E si fa anche festa per un compleanno o altro. Acquaticamente. Il martedì presso le piscine di Caldogno, si è guidati con esercizi in gruppo che migliorano la forza, il coordinamento e l’equilibrio grazie allo stimolo dell’acqua e al contatto con gli altri. In acqua cervello, corpo e mente (consapevolezza e memoria) sono sollecitati in modo diverso che a terra ed è un beneficio che coinvolge tutta la persona nella sua globalità. E c’è chi impara a nuotare.

22

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA


SERVIZI SOCIALI

IL FERMENTO DELLA TERZA ETÀ La gita in compagnia: un’abitudine ormai consolidata L’associazione Coasi, in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali e la Consulta Anziani, ha organizzato diverse gite per anziani: Zona Franciacorta, Rovereto, Mantova, Verona e Ferrara. Sono le mete che hanno visto oltre 50 partecipanti, persone che hanno condiviso un momento culturale e di svago, in compagnia.

La Consulta Anziani e la sua partecipazione attiva Mancava da dieci anni, ma nel 2014 è tornata per volere della giunta comunale: la Consulta Anziani è l’organismo che promuove la partecipazione di tutti i cittadini aventi più di 65 anni alle politiche sociali dell’Amministrazione Comunale. La Consulta può infatti esprimere proposte e pareri consultivi sugli interventi da adottare a favore della terza età, segnalare servizi o progetti da creare sul territorio e infine incoraggiare e proporre attività ed iniziative socio-culturali e ricreative, collaborando attivamente con le altre associazioni.

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

23


CULTURA

LA CULTURA ISOLANA: UNA GALLERIA PER RICORDARE Sul palco del Marconi sono passati tantissimi registi, montatori e sceneggiatori provenienti da tutta Italia per la rassegna Docufilm Isola INDOC, curata da Luca Dal Molin. Tre anni di Profumo di Carta hanno reso Isola Vicentina un polo culturale dove scrittori e appassionati hanno potuto incontrarsi.

“Accensioni cromatiche”, la personale mostra di Paolo Lovato, l’artista isolano che incanta con la sua intensità emozionale, ha arricchito l’entrata di Villa Cerchiari durante Profumo di Carta. “Visione della natura terra mirabilis”, la personale di Michela Ligazzolo, in Villa Cerchiari.

“La crisi d’Europa nel pensiero di Romano Guardini”: una lectio magistralis di Massimo Cacciari e una mostra in ricordo del teologo, scrittore e padre della chiesa veronese Guardini. “10.000 cardellini ancestrali”, l’opera di Enrico Mitrovich, ha ricoperto un’intera parete di Villa Cerchiari a Profumo di Carta

Castelnovo di Isola Vicentina (VI) Via Leonardo da Vinci, 4/B (tra Farmacia e Poste) Tel./Fax 0444 976284 - info@larit.it

24

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

Tra le più vaste scelte nel VIcentino


SPORT

LO SPORT ISOLANO: LA COMUNITÀ CHE CRESCE SANA La marcia dei Castellari Una manifestazione ludico-motoria che si svolge sulle colline di Isola Vicentina con percorsi di 4, 9, 12 e 18 chilometri, attraverso zone di notevole interesse storico-paesaggistico. La Marcia dei Castellari è diventato un appuntamento fisso negli ultimi tre anni per Isola Vicentina.

Una pista per le bmx e le mountain bike The River Bike Park è il nuovo parco di allenamento per bmx e mountain-bike dove poter allenarsi e al contempo divertirsi in totale sicurezza, sempre seguiti da istruttori della Federazione Ciclistica Italiana. Il parco ospita una “pump track” dove, grazie a delle gobbe studiate su misura, si imparano le basi del movimento esatto per poi passare al livello successivo e accedere alla pista da Bmx Race, lo sport olimpionico dove, grazie ad una pista molto larga, si può competere con altri avversari affiancati. La nuova pista The River Bike Park è adatta ai bambini dai 2 anni fino agli appassionati e professionisti di qualunque età.

La festa dello sport Basket, baskin, bmx, calcio, ciclismo, dama, danza, ginnastica artistica, karate, kung-fu, moto e mini-moto, pattinaggio, tennis, twirling e volley: le discipline sportive sono sempre state tantissime alla Festa dello Sport, organizzata dall’Amministrazione Comunale insieme alle varie associazioni paesane, per tutti e cinque gli anni di mandato. Durante la giornata bambini e ragazzi hanno potuto vedere e provare tutti gli sport che vengono praticati nel territorio di Isola Vicentina.

La stagione sportiva 2018/19 del VOLLEY SAN VITALE CASTELNOVOISOLA è iniziata nel migliore dei modi per la 1a DIVISIONE femminile. Infatti, oltre a vantare una serie di meritate vittorie, 22 su 22 gare, la Squadra si è aggiudicata la VICENZA CUP e sta dominando il girone della 1^ Divisione Femminile FIPAV. A breve le pallavoliste dovranno sfidare le vincitrici delle altre Province del Veneto per il Titolo Regionale. Ecco perché, a questo punto, diventa indispensabile tutto il tifo della Comunità Isolana, per dare alla Squadra il massimo supporto morale e psicologico. Calendari e info nel sito http://www.volleysanvitale.it/ (nella foto Finale Vicenza CUP del 06/01/2019 a Isola Vicentina).

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

25


wenderservicedue@libero.it - www.wenderservice.it

Dal 1982

progettazione, costruzione e vendita di macchine per l’edilizia

Revelin Diego Srl - Via Europa 45 - Isola Vicentina (VI) - www.fratazzatricirev.com

MENTI ANDREA TINTEGGIATURE - VERNICIATURE RIVESTIMENTI PLASTICI CARTONGESSI ISOLAMENTI TERMICI

VIA CALCARA, 9 - ISOLA VICENTINA

TEL. 340 7715924 - ANDREAMNT85@GMAIL.COM

26

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA


AVVENIMENTI

GLI AVVENIMENTI ISOLANI

Dopo aver vissuto a Castelnovo dal 1966 al 1985, il politologo, sociologo, docente universitario Ilvo Diamanti ha ricevuto il premio Comunitas Insularum dalle mani del sindaco Gonzo. Il premio, istituito nel 1963, è il riconoscimento ai cittadini che si distinguono nei vari campi della cultura, delle arti, dell’educazione, del lavoro e delle attività sociali.

L’inaugurazione del cippo commemorativo in ricordo di Attilio Franzan, cittadino isolano ed eroe di guerra, morto il 25 marzo 1944, ucciso dai partigiani titini tra le montagne della Slovenia nell’eccidio di Malga Bala.

L’attribuzione ufficiale di prodotto De.Co. alla bevanda “Elisir di China” della farmacia “Madonna dell’aiuto” di Isola Vicentina.

Lucia Ciman Calearo è diventata cittadina onoraria di Isola Vicentina, dopo aver festeggiato i 60 anni della sua azienda, Calearo Antenne.

La Giunta Comunale ha ricordato i novant’anni di Pino Sbalchiero riproponendo i racconti già raccolti nel volume “Storie della pellagra” che risale al 1979. L’opera, che si snoda in 31 capitoli, si chiude con un “Glossario del contado” in cui trovano posto i lemmi della lingua veneta, raccontati da Pino Sbalchiero con verve e ironia.

L’incontro con Federico Faggin, inventore del primo microprocessore al mondo e pioniere nel campo delle tecnologie che hanno permesso la digitalizzazione, all’interno dell’azienda Socomec.

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

27


Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l'orologio per risparmiare tempo Henry Ford

w w w. r a s 8 . i t

Chiamaci per la pubblicità su Informa Isola

36100 Vicenza - Borgo S. Lucia, 51 - tel. 0444 301628 - 0444 511569 - fax 0444 301629 - studio@ras8.it

l recinzioni e cancelli in ferro battuto e grigliato con zincatura a caldo e verniciatura l recupero di recinzioni e cancelli esistenti con smontaggio, sabbiatura, zincatura e verniciatura l carpenteria leggera a disegno

LAVORAZIONE DEL FERRO

l Via Pacinotti, 5 l 36066 SANDRIGO VI l Tel. 0444 658887 l Fax 0444 758665 l Email: carpenmec@gmail.com

28

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

|


COMMEMORAZIONI

RADUNO ZONALE DEL FANTE A ISOLA VICENTINA 8 MARZO 2015 Alza bandiera presso il monumento ai caduti e deposizione corona d’alloro

GRUPPO ALPINI TORRESELLE Inaugurazione sede Gruppo Alpini Torreselle in occasione del “60 Fondazione Gruppo Alpini di Torreselle e Adunata zona Castellari Alto Bacchiglione” 21/06/2015.

RADUNO ALPINI Adunata della zona “Castellari - Alto Bacchiglione” organizzata a Isola Vicentina nei giorni di sabato 21 e domenica 22 maggio 2016 in occasione del 70° di fondazione del Gruppo Alpini di Isola Vicentina e dei 40 anni dall’inaugurazione del Monumento agli Alpini.

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

29


RIFLESSIONI

RITROVARE IL DIALOGO Nell’oceano dell’informazione che ci circonda, la capacità e responsabilità con cui dobbiamo leggere, approfondire, elaborare e condividere richiede uno sforzo sempre più grande. È un processo lungo e faticoso, apparentemente anacronistico rispetto all’immediatezza del mondo in cui viviamo.Tuttavia, è un percorso imprescindibile. Viviamo in un’epoca in cui il senso non sta più nella profondità, ma nella superficie della realtà che ci circonda. Siamo diventati refrattari alla fatica e al tempo. Ingredienti chiave per padroneggiare la cultura e per navigare in sicurezza tra le acque e le persone che ci circondano. Guardiamo alla destinazione senza essere più in grado di apprezzare il valore del cammino. Siamo alla costante ricerca di una scorciatoia, andando così ad alimentare un senso di pigrizia e presunzione, che ci allontana dal senso del tempo e dell’umiltà. È tutto così istantaneo che quel processo lungo e faticoso di lettura, approfondimento ed elaborazione del pensiero, si riduce ad un solo passaggio. Condividere. In inglese si dice to jump the gun. Un’espressione che rende bene l’idea del pericolo di arrivare a conclusioni affrettate. Giudichiamo ancora prima di aver approfondito. Etichettiamo ancora prima di aver conosciuto. Saltiamo la pistola ancora prima che sia stata estratta. E quest’ansia di raggiungere la meta è la vera origine della cattiveria e dell’odio che si respira nel mondo che viviamo.

È l’origine della crisi del dialogo, dell’empatia e della comprensione reciproca. Non sappiamo più ascoltare. O meglio vogliamo ascoltare solo la conclusione e casomai il titolo, se sufficientemente breve, altisonante e in linea con il nostro credo. Nell’era dell’iper-connessione, la nostra capacità di attenzione è infatti diminuita drammaticamente. Di riflesso la capacità di concentrazione nella lettura e nell’ascolto si è ridotta ad articoli o chat della lunghezza di un tweet. Stiamo diventando sempre più solisti e superficiali non solo nelle relazioni, ma anche nel dialogare. E, così presi dall’affermazione di noi stessi, non siamo più in grado di valorizzare le diversità che ci contraddistinguono. La reazione all’incapacità di ascolto e dialogo, trova quindi sfogo nel rumore. Un chiasso fatto di urla e toni fuori luogo che rischiano di compromettere la stabilità e gli equilibri della società in cui viviamo. È urgente cambiare l’utilizzo che facciamo della parola, degli occhi e delle nostre orecchie. Dobbiamo abbandonare lo scontro e riscoprire il valore del confronto. Dobbiamo smetterla di caricaturizzare, denigrare, ridicolizzare e investire tempo ed energie per osservare, ascoltare e mediare, cogliendo i punti in comune per trovare una migliore sintesi o il giusto compromesso. Se saremo in grado di iniziare con pazienza e umiltà questo cammino, ritroveremo quel senso di equilibrio e serenità essenziali per convivere insieme in armonia. È un percorso lungo e faticoso. Richiede tempo. Non esistono scorciatoie. Come scrisse il nostro illustre concittadino Romano Guardini “Colui che veramente pensa, deve imparare a penetrare oltre la parvenza di ciò che è ovvio e immergersi fin là dove stanno sprofondate le cose profonde “. Ne saremo capaci?

calzature e riparazioni

comparin di Toniolo Giuliano Via Calisignano, 24 - 36033 Isola Vicentina (VI) - tel. 0444 977199 ORARI: Lunedì 15:30 - 19:30 • Martedì chiuso • Mercoledì 09:00 - 12:30/15:30 - 19:30 Giovedì chiuso • Venerdì 08:30 - 12:30/15:30 - 19:30 • Sabato 09:00 - 12:30/15:30 - 19:30 • Domenica chiuso

30

Marzo 2019 • INFORMA ISOLA


COMUNE Ebulica ius iam audercernum nos apesus, ocupica tiaesidius res faus ia consil consul vitatiquam

EBULICA IUS IAM AUDERCERNUM NOS APESUS, OCUPICA TIAESIDIUS RES FAUS IA CONSIL CONSUL VITATIQUAM Optassenis que aut et est, cus, seque plam remporporum vel ipitend ernatur iorit, conet et ese od quist, solendam volorep tasped ulluptatum et dolorio. Nequaec torias idestor estrumquo temquatem sectenet et, susam ut lam ipsunt pedi quo blabo. Culluptatur, esectorio bearcim exerspe rsperio et volest quam dolupta turitius nonse dolest voluptatis sequi cum sapis untiae. Ro estionsequid et apictium facculliquia anis escienda site pe di vidunti busandem et rectibusam qui dolupti assimusae prae porrovit quidenist ut fuga. Peribus. Ut fuga. Itatum am, est, sunt everrum doloriam facest, con non pa veliciet delitatio. Xima eaque vita nonsequos reptionem undit aut quo odis eos ut etus ped eos alias ad molut essitio dolorpos et reptae quatur moluptate officitis sequam, volorem haris dus, sam estrum archillatem quatium exererum quatium qui consect otaturerita volorati ium quatem as eumetur, corem

quidita parior simpedi genienda estem iducil ilitati to offici ommolor porendus aut aut odi quodia se sectem quat. Ilitatur? Facid expero es reped estibusam, que volo officab orendita dus aute odi volectemquo volorror audis aut que eri volutemporio omniassed ea con pelignam faccatiae quam ea nis aut fugiam, que nus modic torentia ne nonsend ucipid mosant et est, quam volor ari blam et molupta ipis et ea comnihiti offic tem ipsae officta aliaspe rchille ssinci offic tem re nusdam ut a dolestia ius mo blabore sum quaesed istemquia volupta temporument quo di res consequi simagni voluptat miliciis quam, si dita vollessum il ipit, officipsam cori cus et et eum quiatis ra illaboreium rem ipsam volori distio. Itatus debiti autem. Ut quidere stotatentus undic tendusc ipsamet odior re, sit quisser atectem quo eati a dit istrunt. Andis estrum quistrumet doluptat. Soluptassit aut recepuditi alici anis accaera

estius re voloratur? Rit aliquam illorum ipsum estio blab imilis aut laboris con pre nonest optatur alitibus, qui occulpa ritionestrum ut dolecto quo volupta quid ut voloribusa nos sinihil endebit omnis ex endipis vidis saectat quibus velit, sum ant. Alique et, simus eos et, voluptat autasi reperfe ratistius imod uta volum quo to quo et velibus dandita ectatis sinctiasin raecerunti utem labor abor rectotaqui ut a nem vendae voluptatest velessu ntioremque nonest offictorit eum necusanda sus doloria sed quo volupta turibus solo occat lam voluptatem dipicipsam ius quidicil et volorep tatestemquam acest es dolore name eturio. Itasimagni beat repero offici debitia seque volupicto omniti con non nos eic te volorat quuntium veris ex eariate nisi ommollene nobis sum et volorrovit labor sectemquam fuga. Ucit, te porporio cuptat dolupta quistrum fugit ent, omnistem est re, nimaxim inisit qui totaturibus exere,

QualitĂ per i tuoi occhi

31

www.otticapadrin.it - otticapadrin@gmail.com Marzo 2019 • INFORMA ISOLA


COMUNE Ebulica ius iam audercernum nos apesus, ocupica tiaesidius res faus ia consil consul vitatiquam

EBULICA IUS IAM AUDERCERNUM NOS APESUS, OCUPICA TIAESIDIUS RES FAUS IA CONSIL CONSUL VITATIQUAM Optassenis que aut et est, cus, seque plam remporporum vel ipitend ernatur iorit, conet et ese od quist, solendam volorep tasped ulluptatum et dolorio. Nequaec torias idestor estrumquo temquatem sectenet et, susam ut lam ipsunt pedi quo blabo. Culluptatur, esectorio bearcim exerspe rsperio et volest quam dolupta turitius nonse dolest voluptatis sequi cum sapis untiae. Ro estionsequid et apictium facculliquia anis escienda site pe di vidunti busandem et rectibusam qui dolupti assimusae prae porrovit quidenist ut fuga. Peribus. Ut fuga. Itatum am, est, sunt everrum doloriam facest, con non pa veliciet delitatio. Xima eaque vita nonsequos reptionem undit aut quo odis eos ut etus ped eos alias ad molut essitio dolorpos et reptae quatur moluptate officitis sequam, volorem haris dus, sam estrum archillatem quatium exererum quatium qui consect otaturerita volorati ium quatem as eumetur, corem quidita parior simpedi genienda estem iducil ilitati to offici ommolor porendus aut aut odi quodia se sectem quat. Ilitatur? Facid expero es reped estibusam, que volo officab orendita dus aute odi volectemquo volorror audis aut que eri volutemporio omniassed ea con pelignam faccatiae quam ea nis aut fugiam, que nus modic torentia ne nonsend ucipid mosant et est, quam volor ari blam et molupta ipis et ea comnihiti offic tem ipsae officta aliaspe rchille ssinci offic tem re nusdam ut a dolestia ius mo blabore sum quaesed



32







Marzo 2019 • INFORMA ISOLA

istemquia volupta temporument quo di res consequi simagni voluptat miliciis quam, si dita vollessum il ipit, officipsam cori cus et et eum quiatis ra illaboreium rem ipsam volori distio. Itatus debiti autem. Ut quidere stotatentus undic tendusc ipsamet odior re, sit quisser atectem quo eati a dit istrunt. Andis estrum quistrumet doluptat. Soluptassit aut recepuditi alici anis accaera estius re voloratur? Rit aliquam illorum ipsum estio blab imilis aut laboris con pre nonest optatur alitibus, qui occulpa ritionestrum ut dolecto quo volupta quid ut voloribusa nos sinihil endebit omnis ex endipis vidis saectat quibus velit, sum ant. Alique et, simus eos et, voluptat autasi reperfe ratistius imod uta volum quo to quo et velibus dandita ectatis sinctiasin raecerunti utem labor abor rectotaqui ut a nem vendae voluptatest velessu ntioremque nonest offictorit eum necusanda sus doloria sed quo volupta turibus solo occat lam voluptatem dipicipsam ius quidicil et volorep tatestemquam acest es dolore name eturio. Itasimagni beat repero offici debitia seque volupicto omniti con non nos eic te volorat quuntium veris ex eariate nisi ommollene nobis sum et volorrovit labor sectemquam fuga. Ucit, te porporio cuptat dolupta quistrum fugit ent, omnistem est re, nimaxim inisit qui totaturibus exere, ommolectatem fugiatur am volutem osandi aborerit apelict umquam simi, to vella sequist re con nos dolorehent precabo riorro eati nulluptatio odis et asit faciur sitiam sum

entis mo quat most quo illatur aruptatur, sunt re natur simendam facerrunt, invenis et etur, te ex expliqu iatquatur repelitisi sequiam a sitas rem delicimin non nustint, omnis ellaceptur sus eosae. Et volore doluptatur? Ime aute possimus eaturios et et quo cuscipicti corepel ectur, quat. Ne verat ipis et a voloriate sed millabo rendusc imendit quatque num fugit, undendaes maiorepudae voloressit ventem fugit harum ne pero to te venda dolore versped eicipsum rererunt atem facit, in porpor sa sum enienim porehen impelliciti tempossi aut libeatus everum quam, occum explit, con explabo. Siminvel ipsam autem voluptis quo totati doluptae. Itatinus, comnia volorempores doluptas imus suntotat erio officate volorion con cumqui accae dis alictum solenda comnis dis dolutempor sundaer umquat plam exernate maximin vendes minum autem voluptaque dicatur re ni dem ligendi onsequo mo culluptat. Mus ad quamusam, consequam dolupienist veremped quam laborio. Sitat voluptatur se sit, esecusam id ut velenih illores tibusant velleni hiciistis asperiti am nobis et molupiet alibus sanis experum audit volo od maios sequiscium et haritaque conectur aut dolescit quides simo consendes moluptatur, nam sit ut re eum quaesti dipiet inullore il ipitat magnitiosae ad ma sam aliam lautem. Obissequi occusam, sus. On parum qui omniaerae. Ut laborum sinvellabo. Evellab ium, sum non est, accati ipsandus qui deleniae sunturit vent.

Profile for Comune di Isola Vicentina

Informa Isola n.1 2019  

Periodico edito dal Comune di Isola Vicentina

Informa Isola n.1 2019  

Periodico edito dal Comune di Isola Vicentina

Advertisement