__MAIN_TEXT__

Page 1

Foto di Stefano Maruzzo


SOMMARIO

NUMERO 2 - Dicembre 2017 Registro trib.Vicenza n. 1125 in data 12/01/2006 Direttore: Laura Campagnolo Stampa: Rumor Industrie Grafiche SpA Pubblicità e grafica: Rasotto Pubblicità Sas www.ras8.it - Tel: 0444 301628

3

Editoriale del Sindaco: “Modelli da seguire”

16 La carta d’identità elettronica arriva a Isola Vicentina 17 Nasce il nuovo regolamento per tutte le sagre isolane 18 L’unione di Isola Vicentina con Caldogno e Costabissara è sempre più virtuosa 19 La giunta comunale ha un nuovo assessore, Emanuele Novello 20 Isola Vicentina è Comune riciclone 21 Negli edifici di nuova costruzione è obbligo predisporre la colonnina elettrica per le auto

COMUNITÀ 5 6

Diciotto studenti premiati dal Comune con una borsa di studio Cinque ragazzi accederanno al corso gratuito per la patente AM del motorino L’incontro tra Socomec e il padre del microprocessore per parlare di innovazione e consapevolezza umana

20

7 8

Un’alleanza territoriale per le famiglie a sostegno dei bisogni dei genitori e dei figli Il bene comune del paese in mano alle associazioni e l’elenco è aggiornato 11 L’aggressione a Fra’ Germano danneggia tutta la Comunità 12 Dopo 110 anni la congregazione delle Piccole Suore della Sacra Famiglia ha la cittadinanza onoraria di Isola Vicentina

PROFUMO DI CARTA

13 Un elogio al passato e uno sguardo al futuro con il nuovo presidente della casa di riposo Bressan, Alberto Leoni COMUNE 15 Erogazione contributo alla Parrocchia di San Pietro Apostolo di Isola Vicentina

2

Dicembre 2017 • INFORMA ISOLA

IN QUESTO NUMERO:

ISOLA COMUNE RICICLONE SPAZIO AI GRUPPI CONSILIARI 22 Leggere cibo della mente e medicina dell’anima Cari concittadini 23 Proposte d’inverno CULTURA 24 Profumo di carta: la seconda edizione ha confermato l’idea di successo 26 Profumo di carta: le foto

26

28 29

Un quadro di Paolo Lovato per la comunità di Isola Vicentina Isola Vicentina presente a Meet the Mayors


SALUTO DEL SINDACO

MODELLI DA SEGUIRE Quante volte, carissime Concittadine e carissimi Concittadini, ciascuno di noi, nella propria vita, volontariamente o inconsciamente, si è ispirato ad un modello di vita? Da piccoli, a scuola. Da adolescenti, tra i compagni di studio o tra i rivali in amore, o in famiglia. Da adulti, nel lavoro o negli interessi. Almeno una volta, abbiamo scelto un modello da seguire, o da non imitare. Qualcuno che abbiamo incrociato nella quotidianità o in una occasione speciale, che ci ha colpito per un atteggiamento, una frase, un gesto, o per lo stile di vita. ESEMPI Se abbiamo individuato in altri un modello da seguire o da non imitare, proviamo a fare un passo in più nel ragionamento: basta poco per renderci conto che ciascuno di noi, nella propria vita, può diventare un modello, una sorta di esempio per gli altri. Ciascuno di noi è un esempio. Ma se è vero che ciascuno di noi diventa, anche senza volerlo, un esempio, è altrettanto vero, purtroppo o per fortuna, che ciascuno di noi può scegliere. Scegliere cosa? Può scegliere, ogni giorno, più volte al giorno, se essere esempio positivo o negativo per il prossimo. Ognuno di noi, nessuno escluso, in questo senso, è responsabile nei confronti di chi lo circonda: in casa, nel lavoro, nello studio, negli affetti, negli hobby, per strada. Praticamente ovunque.

CONSAPEVOLEZZA Ci spaventa questa responsabilità? Io credo davvero che non dobbiamo intimorirci. Non ci deve spaventare affatto essere il potenziale esempio di chi ci sta intorno. Ci deve piuttosto servire da stimolo, da sprone, da incoraggiamento a fare del nostro meglio per la società, quotidianamente. Coltivare questa responsabilità ci impone di volere per gli altri lo stesso bene che vogliamo per noi stessi, diventando così campioni, esempi positivi, con i quali confrontarsi e commisurarsi. GIOVANI Nel notiziario dello scorso settembre, ho scritto che i nostri giovani rappresentano “il terreno fertile e dissodato sul quale seminare il nostro futuro”. Sono fermamente convinto di questo. I nostri giovani sono alla costante ricerca di modelli veri, più che di modelli perfetti. Certamente, sono attratti da questa o quella moda del momento, ma altrettanto chiaramente hanno voglia (e bisogno) di modelli realistici, alla portata, accessibili. E dove, se non nella famiglia, nella scuola, nello sport e negli hobby, nella vita quotidiana possono trovare questi modelli? RESPONSABILITÀ Sentiamoci allora tutti questa responsabilità addosso, senza paura. Coltiviamola, perché è con l’esempio che cresciamo, con i fatti concreti, e non con le belle parole. Solo attraverso modelli ed esem-

pi positivi possiamo costruire la nostra identità, nella quale riconoscerci e alla quale un giorno, forse, esprimere riconoscenza. 2017 È stato un anno intenso, durante il quale la nostra Comunità ha saputo riconoscere i modelli positivi che hanno compiuto il bene delle realtà in cui operano, e li potremo conoscere nelle prossime pagine. Abbiamo avuto anche, purtroppo, la dimostrazione della miseria umana con la vile aggressione a Fra’ Germano, figura esemplare a cui dedichiamo il nostro pensiero di conforto. Care Concittadine e cari Concittadini, a Voi tutti il mio augurio più sincero augurio di trascorrere il Natale in salute, serenità e con l’energia giusta e di iniziare il Nuovo Anno scegliendo di essere modello positivo per il prossimo! Sinceri auguri a tutti! Il sindaco Francesco Enrico Gonzo

Produzione e vendita di borse in pelle artigianali a prezzi di fabbrica

Strada Marosticana, 20/A 36031 DUEVILLE (Vi) Tel. 0444.593539 Bottega della Borsa Italiana

INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

3


Lenti Antifatica Blue

Relax dei tuoi occhi SULLE LENTI Su occhiale completo di lenti * PROMO VALIDA FINO AL 31 DICEMBRE 2017

Vicenza MEGASTORE

Via Lanza, 6 (A FIANCO AUCHAN) Tel. 0444 040283

Caldogno

Piazza Europa, 15 Tel. 0444 905607 Ottica Padrin OUTLET

c.Commerciale Piramidi porta 4 Tel. 0444 267189

Qualità per i tuoi occhi


COMUNITÀ

DICIOTTO STUDENTI PREMIATI DAL COMUNE CON UNA BORSA DI STUDIO Sono state venti le borse assegnate dal Comune di Isola Vicentina per gli studenti meritevoli che hanno conseguito il diploma di scuola superiore e le lauree di primo livello e specialistiche. Il bando che era stato aperto ad ottobre ha visto l’adesione di 8 diplomati e 13 laureati. I DIPLOMATI Nicolò Penzo, Francesca Rizzi ed Elisa Rizzi sono i maturati con 100, Penzo anche con lode, che verranno premiati. Valeria Brunello, Anna Zoe Fracasso e Jessica Costa hanno conseguito il diploma con 96, mentre Martina Traverso e Mattia Scalabrin con 95. Tutti otto i diplomati avranno una borsa di studio pari a 200euro. I LAUREATI PRIMO LIVELLO Filippo Nicea Bovolini, Debora Garbin, Cristina Bonato hanno conseguito la laurea triennale con 110 e lode. Elisa Colombaro ed Elisabetta De Rossi hanno

Critical Power Disponibilità garantita di energia di alta qualità per applicazioni critiche.

concluso invece il primo livello con 107. Il Comune ha assegnato a loro 300euro di borsa di studio ciascuno.

mentre Giulia Brunello con 110 e Fabio Bertoldo con 109: a tutti e cinque è stata assegnata una borsa di studio di 500euro.

I LAUREATI MAGISTRALI Camilla Maria Fontana, Marta Malosso ed Elisabetta Berlfaa hanno concluso il percorso specialistico con 110 e lode,

L’ASSEGNAZIONE Il sindaco Francesco Maria Gonzo consegnerà direttamente ad ognuno la borsa di studio con una cerimonia dedicata.

Cinque ragazzi accederanno al corso gratuito per la patente AM del motorino Il Comune ha assegnato cinque gratuità per il conseguimento della nuova patente AM: cinque diplomati, provenienti dalla scuola secondaria di Isola Vicentina, potranno avere la nuova patente senza versare nessun importo. La gratuità comprende il corso teorico, dieci guide e l’accesso all’esame. Il beneficio proviene da una convenzione che il Comune ha sottoscritto con l’Autoscuole Gasparella: l’amministrazione comunale ha infatti concesso un’area pubblica all’azienda per avere un circuito prova guida su strada di motocicli, in cambio della gratuità per cinque ragazzi al conseguimento del diploma. Le domande pervenute sono state sette, le aggiudicazioni sono venute tramite voto finale e attestazione ISEE. I PREMIATI Davide De Zen, Sofia Selime Daja, con voto 10 con lode, Joseph Romare, Noemi Castagna, con voto 10, e Federico Riato, con voto 8, sono gli aggiudicatari.

Power Control & Safety Gestione della potenza e protezione degli individui e dei beni materiali.

Energy Efficiency Migliore efficienza energetica degli edifici e degli impianti.

Expert Services Essere accanto a voi per garantire un'energia disponibile, sicura ed efficace

S O C O M E C - 1 / 3 V i a S i l a - 3 6 0 3 3 I s o l a V i c e n t i n a ( V I ) I TA LY Te l . + 3 9 0 4 4 4 5 9 8 6 1 1 - N u m e ro f a x + 3 9 0 4 4 4 5 9 8 6 2 2 i n f o . u p s . i t @ s o c o m e c . c o m - w w w. s o c o m e c . i t

INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

5


COMUNITÀ

L’INCONTRO TRA SOCOMEC E IL PADRE DEL MICROPROCESSORE PER PARLARE DI INNOVAZIONE E CONSAPEVOLEZZA UMANA Socomec, con il patrocinio del Comune di Isola Vicentina, si è fatta promotrice dell’innovazione e della crescita del proprio territorio, organizzando un incontro speciale che ha visto come protagonista Federico Faggin, inventore del primo microprocessore al mondo e pioniere nel campo delle tecnologie che hanno permesso la digitalizzazione. LO SCIENZIATO Fisico, scienziato ed imprenditore, Faggin è noto per avere progettato e realizzato nel 1971 il primo microprocessore al mondo. Presso Intel progettò infatti il 4004 e in seguito l’8008 oltre a tutti i modelli e le architetture ad alte prestazioni, quali il 4040 e l’8080. Fu anche lo sviluppatore della tecnologia silicon gate, un contributo fondamentale che permise la fabbricazione dei primi microprocessori e delle memorie EPROM e RAM dinamiche e sensori CCD, gli elementi essenziali per la digitalizzazione dell’informazione. In seguito fondò ZILOG dove nacque il famoso microprocessore Z80, entrato in produzione nel 1977 e ancora oggi sul mercato dopo 40 anni. Nel 1980 fondò la Cygnet Technologies con la quale progettò e produsse il Communication CoSystem, un innovativo apparecchio che permetteva di collegare vari personal computer e telefoni tramite linee telefoniche per la trasmissione di voce e dati, rappresentando un notevole

6

progresso nel campo emergente delle comunicazioni quali le prime videoconferenze. Sempre nelle vesti di inventore ed imprenditore, fondò nel 1986 Synaptics con lo scopo di studiare la fattibilità di un “chip intelligente”. Sotto la sua guida l’azienda californiana sviluppò i primi touchpad e touchscreen, settore nel quale è ancora oggi uno dei maggiori player mondiali. Nel 2003 prese le redini della Foveon, azienda impegnata nella produzione di sensori per le fotocamere digitali. Nel 2011 ha fondato la “Federico e Elvia Faggin Foundation” con lo scopo di studiare scientificamente la consapevolezza. È inserito nella National Inventors Hall of Fame ed è stato insignito di 7 lauree honoris causa. Ha ricevuto i più prestigiosi riconoscimenti in ambito scientifico tra i quali spiccano il premio internazionale Marconi, il premio Kyoto per la tecnologia, la National Medal of Technology and Innovation dal presidente Obama, il premio Enrico Fermi ed il premio Leone del Veneto. L’EVENTO L’iniziativa, organizzata da Socomec con il patrocinio del Comune di Isola Vicentina, si è tenuta a fine settembre

Dicembre 2017 • INFORMA ISOLA

alle ore 18.30 presso il Cinema Teatro Marconi di Isola Vicentina ed è stata aperta a tutti gli interessati. “lnnovazione tecnologica e consapevolezza umana”, questo il titolo dell’incontro, è partito da esperienze di innovazione in ambito industriale e scientifico che hanno portato crescita e benessere, arrivando poi ad interrogarsi fino a che punto nel prossimo futuro l’accelerazione della tecnologia potrà supportare o addirittura sostituire le capacità umane. La Socomec è un gruppo industriale indipendente, che impiega oltre 3100 persone distribuite in 27 filiali in tutto il mondo. Il core business dell’azienda è garantire la disponibilità, il controllo e la sicurezza nelle reti elettriche di bassa tensione, con particolare attenzione alle prestazioni energetiche dei nostri clienti: il suo interesse verso la tecnologia è continuo per migliorare le performance. GLI INTERVENTI A fianco di Faggin, nel corso della serata, sono intervenuti Renato Fratta, presidente di Socomec Italia per le attività Critical Power & Services, e Angelo Gallippi, curatore della biografia “Federico Faggin - Il padre del microprocessore” realizzata dalla casa editrice Tecniche Nuove.


COMUNITÀ

UN’ALLEANZA TERRITORIALE PER LE FAMIGLIE A SOSTEGNO DEI BISOGNI DEI GENITORI E DEI FIGLI Un’Alleanza territoriale per le famiglie per costruire una nuova rete per la rilevazione dei bisogni e la co-costruzione di nuove strategie. Il progetto coinvolge quattro amministrazioni comunali: oltre a Isola Vicentina, anche Caldogno, Monteviale e Gambugliano. Per dare un immediato segnale della presenza dell’alleanza alle famiglie del territorio, si è deciso di investire parte del contributo regionale nell’attivazione di un bando finalizzato all’erogazione di un contributo per le famiglie, a sostegno delle attività sportive, ricreative, educative e musicali dei minori. A tale bando hanno partecipato complessivamente n. 43 nuclei idonei che hanno quindi potuto accedere al contributo economico. IL TAVOLO DI LAVORO Le amministrazioni comunali hanno deciso di provare a coinvolgere nell’alleanza le società sportive, le cooperative e le associazioni ricreative e musicali che si occupano a vario titolo di minori sul territorio: all’alleanza hanno aderito 38 tra associazioni e cooperative. Si è scelto di lavorare tutti insieme, amministrazioni, associazioni e cooperative, attraverso la costituzione di un tavolo di lavoro che ha visto i partner attivi in tre appuntamenti gestiti con la modalità partecipativa del “World Cafè”. Sono stati indagati ed approfonditi, attraverso questa tecnica, molti

temi: lettura dei bisogni delle famiglie del territorio; valutazione delle risorse presenti sul territorio con particolare riferimento a quelle poco valorizzate e sfruttate e la progettazione di alcune azioni specifiche. I risultati dei tre “World Cafè” sono stati analizzati dalle amministrazioni comunali che hanno scelto di attivare, nell’immediato futuro, un’azione tra quelle proposte dal tavolo ovvero una serie di attività rivolte agli adolescenti con la finalità di coinvolgerli e farli sentire parte della comunità da un lato ma anche di offrire loro delle possibilità di riflessione e crescita. Ai ragazzi verranno quindi proposte attività pratiche di esercitazione con la Protezione Civile e contestualmente potranno accedere ad alcuni corsi appositamente pensati e costruiti per la loro età sul “trucco consapevole” e rilassamento (gestione stress nel percorso scolastico). A breve è previsto un incontro tra le amministrazioni e i partner dell’alleanza al fine di socializzare i risultati dei “World Cafè”, condividere la scelta dell’attività da attivare nei primi mesi

del 2018 rivolta alla fascia adolescenziale, e soprattutto rilanciare il tavolo di lavoro. I PRIVATI Le quattro amministrazioni comunali si sono impegnate nella ricerca di attività-aziende private da poter coinvolgere nell’alleanza e dopo un importante lavoro di contatto ed avvicinamento le amministrazioni hanno convogliato le loro intenzioni e i loro sforzi in una ditta con sede a Isola Vicentina, ma con dipendenti afferenti a tutto il territorio dell’Alleanza. L’azienda, già molto all’avanguardia sul tema del welfare aziendale, si è resa disponibile ad aprire un dialogo con l’alleanza al fine di capire quali potessero essere i punti di condivisione, collaborazione e scambio. Il confronto tra alleanza e azienda, che si è concretizzato con 3 incontri, conoscitivi e di approfondimento sui bisogni, le idee e le competenze di ciascuno al fine di trovare un percorso condiviso e utile ad entrambe le parti, ha portato alla scelta di sperimentare un percorso sul tema della valutazione dei bisogni, con conseguenti percorsi di welfare.

• AUTO DI CORTESIA GRATUITA • BANCO PROVA • RIPRISTINO DANNI DA GRANDINE • RIPARAZIONE E SOSTITUZIONE CRISTALLI • PRATICHE ASSICURATIVE Carrozzeria Fabbrega snc di Gasparoni Ivan e De Marchi Andrea Via Redipuglia, 36 - MOTTA DI COSTABISSARA (VI) Tel. 0444 557117 - Fax 0444 971904 - carrozzeriafabbrega@gmail.com

• SOCCORSO STRADALE 24H 347 9093119 IVAN 3914149244 ANDREA INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

7


COMUNITÀ

IL BENE COMUNE DEL PAESE IN MANO ALLE ASSOCIAZIONI E L’ELENCO È AGGIORNATO La Giunta Comunale ha aggiornato l’elenco Associazioni con sede nel Comune di Isola Vicentina: sono previsti nuovi requisiti e nuove modalità d’iscrizione. L’iscrizione all’albo, previa istruttoria delle domande pervenute effettuata a cura del Responsabile del servizio, è disposta con deliberazione di Giunta comunale entro 60 giorni dalla presentazione della domanda e l’eventuale esclusione può essere disposta con deliberazione motivata solo in caso di carenza di requisiti previsti

dal presente regolamento. Ai richiedenti viene comunicato l’esito della domanda entro 30 giorni dall’adozione della deliberazione. IL RINGRAZIAMENTO Il sindaco e la giunta comunale, evidenziando il grande lavoro delle associazioni, ringraziano: “Grazie al proficuo lavoro delle tante associazioni diffuse su tutto il territorio e delle centinaia di volontari, per le iniziative e gli eventi che organizzano durante l’anno. Grazie a tutte le

associazioni sportive, culturali e di volontariato, i comitati genitori, che hanno partecipato ai diversi appuntamenti con stand e soprattutto con la loro gioia di aderire. Grazie di cuore, a tutti i volontari che senza badare ad orari e giornate di festa hanno lavorato per la riuscita delle iniziative avendo come unico obiettivo il bene comune e l’interesse generale della comunità isolana. Grazie davvero, avete dimostrato, ancora una volta, che lavorando insieme possiamo fare grandi cose”.

Le associazioni iscritte all’albo aggiornato

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21

ASSOCIAZIONE

PRESIDENTE

SAN VITALE CASTELNOVO-ISOLA A.S.D. FIDAS DONATORI SANGUE RALLY CLUB TEAM S.S.D. a.r.l. AIDO ISOLA VIC. A.N.A. GRUPPO ISOLA ASSOCIAZIONE NAZIONALE LIBERA CACCIA A.N.C.R. ISOLA VIC. ASD ISOLACASTELNOVO A.S.D. BEARS ISOLA BASKET I POLIFONICI VICENTINI PRO CASTELNOVO CORO VOCI DEL PASUBIO DI ISOLA VICENTINA CORPO BANDISTICO DI ISOLA VICENTINA WU SHU DAO KUNG FU A.S.D. SOCIETA’ CICLISTICA ISOLANA TENNIS CLUB ISOLA VICENTINA A.N.C.R. CASTELNOVO PRO ISOLA ASSOCIAZIONE CACCIATORI VENETI ASSOCIAZIONE “AMICI DEL BALLO” A.N.A. GRUPPO CASTELNOVO

Sannazzaro Michele Brunello Augusto De Tomasi Renzo Cazzola Pietro Galvanetto Emiliano De Tommasi Maurizio Zanella Giuseppe Buzzacchera Adriano De Tomi Carla Munari Diego Zanin Massimiliano Pianalto Pietro Acquasaliente Vittorio Luigi Censi Mathieu Canale Francesco Ceola Alessandro Ceola Antonio Bertorelle Paolo Loris Cecchetto Antero Rizzi Lino Zamberlan Giuseppe

CIERRE IMPIANTI di Revelin Cristian

IMPIANTI ELETTRICI - SISTEMI DI SICUREZZA - AUTOMAZIONI - DOMOTICA

8

Via S. Maria Celeste, 6 - 36033 Isola Vicentina (Vi) - Cell. 339 3894405 Dicembre 2017 • INFORMA ISOLA


COMUNITÀ

22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66

ASSOCIAZIONE

PRESIDENTE

FEDERAZIONE ITALIANA DELLA CACCIA ISOLA VIC. COASI COMITATO SAN LORENZO UN’ISOLA PER GLI ALTRI G.A.M. GRUPPO AMICI DI MUHLHAUSEN COMITATO DI SANTA MARIA COMITATO DI SAN ROCCO COMITATO SAGRA DELL’ASSUNTA GRUPPO SAGRA DI SAN LEONARDO PALIO DELLE CONTRADE GRUPPO BICI “EL LEON” A.N.A. GRUPPO CASTELNOVO A.N.A. GRUPPO ISOLA A.N.A. GRUPPO DI TORRESELLE GIOVANI TORRESELLE CENTRO RICREATIVO DON FRANCO PERCORSO DANZA A.S.D. ISOLA 5 ASS. DON BOSCO 3A - OPERAZIONE MATO GROSSO L’ARCOLAIO C.T.M. - UNICOMONDO CORO PARROCCHIALE DI CASTELNOVO CORO “PUERI CANTORES” DEL VENETO NENRJUKAN KARATE ASSOCIAZIONE ANZIANI “GEDEONE MUNARI” A.N.A. GRUPPO DI TORRESELLE A. N. CARABINIERI ISOLA VIC. GRUPPO SCOUT ISOLA I°-AGESCI GRUPPO ARCHEOLOGICO “COMMUNITAS INSULARUM” CIRC. RICR. PARR. S. GIOVANNI BOSCO CASTELNOVO SOLARE ONLUS A.S.D. NORDIC WALKING ASSOCIAZIONE FAMIGLIE INSIEME A.S.D. IPUMP A.S.D. NEW FITNESS SRL ASD A.N.A. GRUPPO DI IGNAGO ASSOCIAZIONE ORA SLOPERS ASD ASSOCIAZIONE GANESH YOGA BEARS BASKIN A.S.D. ASD GRUPPO DAMISTICO G.RIZZI ANIMA DANZA ASD EXPLORERS PATTINAGGIO ASD INDACO E CRISTALLO LIFE CASTELNOVO TWIRLING TEAM THE BACKSWING ORCHESTRA

Cerisara Giancarlo Manea Egidio De Rossi Remigio Colussi Paola Filippetto Michele Franzan Luigi Dal Pozzo Giuseppe Gasparoni Gino Giaretta Franca Smiderle Cristian Zattra Giampietro Zamberlan Giuseppe Galvanetto Emiliano Massignani Luciano Coccolasta Luciano Fanton Matteo Michelon Manuel Zanini Carlo Sartore Domenico De Tomasi Eligio Conforto Oriano Fioretto Roberto Zocca Marco Dellai Francesca Massignani Luciano Franzan Francesco De Tomi Sara Bacciliero Paola Nicolazzo Moreno Dal Monte Pierina Fioretto Alessandra Zanon Alessandra Gasparella Paolo Confente Gabriele Pasin Renato Novello Giovanni Ruaro Emanuele Ongaro Liliana Panizzon Omar Garbin Sergio Rosi Cristina Pozza Massimo Sesso Daniele Listrani Maria Rosa Caldognetto Diego

INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

9


COMUNITÀ

L’AGGRESSIONE A FRA’ GERMANO DANNEGGIA TUTTA LA COMUNITÀ Sulla vile aggressione a Fra’ Germano, la sera di sabato 25 novembre, è già stato detto e scritto molto. Le indagini da parte degli inquirenti stanno procedendo senza sosta. I filmati della videosorveglianza accertano il passaggio di Fra’ Germano con la sua Apecar e certificano del rientro al Convento. Le altre informazioni sono al vaglio e di più non è dato a sapere. “L’imboscata tesa ai danni del nostro amato frate Germano – commenta il sindaco, Francesco Enrico Gonzo - non ha danneggiato solamente lui. L’offesa è nei confronti dell’intera Comunità dei Frati Servi di Maria. L’oltraggio è contro il Convento e il Santuario di Santa Maria del Cengio, una delle icone più significative del nostro territorio e particolare caratteristico del nostro paesaggio. Tutta Isola Vicentina, comunità sempre accogliente, si sente vittima di questo torto, becero e sconfortante”. “Siamo vicini, quindi a Fra’ Germano – continua il sindaco, attorniato dagli assessori e dai consiglieri - che ci è di esempio una volta in più con il suo perdono cristiano. Gli siamo vicini affinché le ossa rotte possano ritrovare vigore e tornino ad essere quanto prima armatura per il suo spirito, che è sempre rimasto alto e vivace: a lui il nostro più forte augurio di pronta guarigione, affinché possa tornare presto alla sua amata opera di carità. Siamo vicini

TETTI IN LEGNO

PERGOLATI - TETTOIE

CASE IN LEGNO A RISPARMIO ENERGETICO

alla Comunità dei Frati, al Convento e al Santuario, per quanto esprimono e per l’energia che infondono in tanti fedeli che si rivolgono alla Madonna del Cengio. Un pensiero va anche al Priore del Convento, Padre Renzo, assentatosi da Isola Vicentina da qualche settimana per una semplice operazione chirurgica: anche a lui va il nostro più sentito augurio di pronto ristabilimento e di ritorno ad Isola Vicentina”. “Ma siamo vicini – conclude il sindaco - anche a tutte le Forze che stanno seguendo le indagini, Polizia Locale e Carabinieri in primis. La TV locale ha accesso immediatamente i riflettori su Isola Vicentina, appena avuta la notizia, e questo, se da un lato ci porta a ringraziare per l’attenzione, dall’altro può aver creato involontariamente difficoltà alle indagini. La rapina che ha avuto come vittima il caro frate più che novantenne è un atto che, per quanto ributtante, potrebbe, per quanto si possa odiare il pensiero, ripetersi a danno di altre figure deboli della nostra Comunità. Ma questo non ci deve far chiudere in casa, anzi ci deve far sentire ancora di più lo spirito di comunità. Una comunità che ripudia l’omertà e la paura come strumenti di difesa, ma che lotta per rimanere unita, coraggiosa e guardinga, attenta al rispetto delle legge e al ripristino della legalità nei comportamenti di tutti i giorni”.

COPERTURE CON ISOLAMENTO TERMICO

STRUTTURE IN LEGNO PERSONALIZZATE

RIFACIMENTO TETTI

Via Tonello, 16 - Isola Vicentina (VI) - Tel. 338 1903007 - info@clascostruzioniinlegno.it

www.clascostruzioniinlegno.it -

INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

11


COMUNITÀ

DOPO 110 ANNI LA CONGREGAZIONE DELLE PICCOLE SUORE DELLA SACRA FAMIGLIA HA LA CITTADINANZA ONORARIA DI ISOLA VICENTINA Collaborano da centodieci anni all’educazione dell’infanzia, all’assistenza degli ammalati, dei poveri, degli orfani e degli abbandonati. Vivono e vivranno la carità evangelica, testimoniando la fede in Cristo nell’oratorio e nei diversi spazi di aggregazione sociale. Le piccole suore della Sacra Famiglia sono parte integrante della comunità di Isola Vicentina e ora ne sono cittadine onorarie. LA STORIA L’illuminata e generosa intuizione dei beati Giuseppe Nascimbeni (18511922) e Maria Domenica Mantovani (1862-1934) si concretizzò in Castelletto di Brenzone (VR) il 6 novembre 1892, con la fondazione di un Istituto per l’educazione dei fanciulli e della gioventù femminile e per l’assistenza dei malati e degli anziani: fu l’inizio della congregazione delle Piccole Suore della Sacra Famiglia. Fin dal 1907 le Piccole Suore della Sacra Famiglia, oggi conosciute e apprezzate in vari Paesi dell’Europa, delle Americhe e dell’Africa, offrono la loro testimonianza di ca-

rità e servizio evangelici a Isola Vicentina, dapprima nell’Asilo infantile agricolo operaio, voluto dall’allora sindaco Marchese Giuseppe Roi, e successivamente nell’Ospedale voluto da Luigia Gaspari vedova Bressan Marangoni, «a vantaggio dei poveri ammalati della locale parrocchia». Un grande contributo storico delle Piccole Suore fu durante la Grande Guerra, quando operarono con indefessa generosità a fianco dell’allora parroco di Isola Vicentina don GioBatta Polacco nell’accoglienza degli sfollati e a favore delle famiglie povere e dei bambini dell’Orfanatrofio. L’ATTESTATO La cittadinanza onoraria è stata consegnata con una cerimonia il 26 novembre scorso dal sindaco, in presenza di tutto il consiglio comunale, esprimendo il segno di profonda riconoscenza e gratitudine dell’intera comunità di Isola Vicentina, nel 125° Anniversario della Fondazione della Congregazione e nel 110° Anniversario di presenza in paese.

wenderservicedue@libero.it - www.wenderservice.it

12

Dicembre 2017 • INFORMA ISOLA


COMUNITÀ

UN ELOGIO AL PASSATO E UNO SGUARDO AL FUTURO CON IL NUOVO PRESIDENTE DELLA CASA DI RIPOSO BRESSAN, ALBERTO LEONI Il nuovo presidente del Centro Servizi “Luigia Gaspari Bressan”, Alberto Leoni, elogia il passato e lancia il futuro. Il Centro Servizi “Luigia Gaspari Bressan” è una struttura che ha 108 anni di storia alle spalle, figlia di una cultura della donazione, dell’essere utili agli altri che ha spinto la benefattrice a mettere a disposizione degli isolani poveri e sofferenti il suo lascito. Quando trovi una struttura che funziona bene (la ritengo una delle migliori strutture del Veneto) innanzitutto il tuo compito è di consolidare il grande lavoro fatto dagli amministratori, che ti hanno preceduto, da una direzione competente, da uno staff di operatori esperti che hanno passato una vita lavorativa qui dentro. La priorità pertanto è quella di migliorare la già elevata qualità assistenziale esistente, soprattutto sul piano sanitario, portando anche qualche contributo esterno, lavorando sulla formazione mirata e concreta degli operatori, garantendo sempre standard di personale molto più elevati rispetto a quelli previsti dagli standard regionali. Un’attenzione di rilievo sarà rivolta al rafforzamento dei servizi aperti alla Comunità esterna: dalla riabilitazione

e di riabilitazione cognitiva sempre più necessario visto l’aumento delle persone affette da demenza anche nel nostro Comune. Per gli ospiti la Fondazione intende rafforzare la presenza di un operatore “tutor” che diventi per loro un riferimento stabile, che ne conosca i bisogni, i desideri, che attivi iniziative; per i familiari la possibilità di poter sempre dialogare, da soli o in gruppo, con il personale, con la direzione e l’Amministrazione, perchè solo con un rapporto leale si risolvono le inevitabili criticità che Alberto Leoni a un convegno ogni struttura, compresa la nostra, ha. Per il personale, il riconoscifisioterapica e logopedica, al punto prelievi, per arrivare al servizio di sostegno mento del merito, in modo concreto, rialla domiciliarità. Questo servizio oltre spettando sempre (e questo già avviene a prevedere la possibilità di inserimenti in Fondazione) i diritti al proprio temdiurni in alcune attività esistenti per gli po di vita privata. Ma, alla fine, la vera anziani non autosufficienti che vivono priorità è l’attenzione alle piccole cose in famiglia, potrà vedere anche specifici della quotidianità, puntando ad attivare interventi domiciliari a sostegno della le capacità di ogni nostro ospite perchè famiglia, soprattutto nei casi di demen- ogni anziano ha in sé un’energia vitale za, che compromettono gravemente la che va espressa e che dà senso alla sua vita dei congiunti. In tal senso la Fonda- vita attuale. zione si propone di attivare nel corso ALBERTO LEONI del 2018 un servizio neuropsicologico

INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

13


TUTTI I TIPI DI ASSICURAZIONE Sub Agenzia ISOLA - CASTELNOVO Di Martina Zanella

Da anni sul territorio con Professionalità e Cortesia: una realtà che guarda con fiducia al futuro.

PASSA IN UFFICIO O TELEFONA PER UN PREVENTIVO GRATUITO Isola Vicentina - Castelnovo

Cell. 348 6065821


COMUNE

IL CAMPANILE DELLA PARROCCHIA DI SAN PIETRO APOSTOLO DI ISOLA VICENTINA AVRÀ IL CONTRIBUTO DEL COMUNE “Il campanile – esordisce il sindaco Francesco Enrico Gonzo - non rappresenta solo il simbolo attraverso il quale individuare gli edifici sacri e il legame storico di ogni insediamento cristiano: esso raffigura anche il paese inteso come comunità sociale, con una propria identità paesana, della quale i rintocchi delle campane scandiscono tempi e momenti”. È questo uno dei motivi per i quali la giunta comunale di Isola Vicentina ha deliberato l’erogazione di una prima tranche, pari a 15.280,72euro, per l’intervento di restauro del campanile della Parrocchia di San Pietro Apostolo di Isola Vicentina. IL CONTRIBUTO L’importo è equivalente all’8% degli oneri di urbanizzazione secondaria accantonati negli anni 2014, 2015 e 2016: ai sensi della legge per oggetto “Disciplina del fondo per opere di urbanizzazione”, i Comuni devono riservare una quota di proventi derivanti dagli oneri per opere di urbanizzazione secondaria per gli interventi relativi alle categorie di opere concernenti le chiese e gli altri edifici religiosi, approvando annualmente il programma delle opere beneficiarie e la forma del concorso annuale. Entro la fine di ottobre dell’anno scorso però non furono pervenute richieste di finan-

la Parrocchia di Isola Vicentina, dopo aver ottenuto l’autorizzazione dalla Soprintendenza Archeologica Benne Arti e Paesaggio di Verona, ha richiesto il finanziamento per il risanamento conservativo della torre campanaria presso la Parrocchia di S.Pietro Apostolo di Isola Vicentina per una spesa preventivata di Euro 170.099,72, IVA esclusa; IL FUTURO Il Comune di Isola Vicentina ha deciso di assegnare per il triennio 2018/2020 una somma alla Parrocchia di S. Pietro Apostolo di Isola Vicentina: l’importo sarà non inferiore all’8% degli oneri di urbanizzazione secondaria, basata sulla base degli oneri concessori effettivamente incassati negli anni di competenza.

ziamento, ma a dicembre 2016 è pervenuta allo Sportello Unico per le Attività Produttive – Edilizia la Segnalazione Certificata di Inizio Attività da parte della Parrocchia di S.Pietro Apostolo per interventi di risanamento conservativo della torre campanaria. Informati della possibilità, a luglio di quest’anno

L’EROGAZIONE L’80% del contributo annuale verrà versato alla Parrocchia entro 30 giorni dall’adozione del programma delle opere destinatarie, entro 30 giorni dalla comunicazione da parte dei beneficiari della dichiarazione di inizio dei lavori a firma del progettista incaricato della direzione dei lavori. La liquidazione del saldo avverrà previa presentazione del rendiconto delle spese relativo all’opera o alla parte dell’opera finanziata predisposto a firma del progettista incaricato della direzione dei lavori.

INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

15


COMUNE

LA CARTA D’IDENTITÀ ELETTRONICA ARRIVA A ISOLA VICENTINA Con la dimensione di una carta di credito, realizzata in policarbonato, arriva il nuovo documento d’identità elettronico. Finisce il tempo di non saper dove mettere la carta d’identità: la nuova sta anche nel portatessere. Dal 4 dicembre è possibile richiedere il rilascio del nuovo documento elettronico all’apposito sportello situato presso l’ufficio Servizi demografici del Comune di Isola Vicentina. LO SPORTELLO. L’ufficio Servizi demografici del Comune di Isola Vicentina riceve senza appuntamento il lunedì e il venerdì, mentre con appuntamento il martedì, mercoledì e giovedì, sempre negli orari d’ufficio. Per fissare l’appuntamento occorre spedire un’email ad: anagrafe@comune.isola-vicentina.vi.it o telefonare allo 0444599142. I DOCUMENTI Per richiedere la nuova carta d’identità elettronica è necessario presentarsi personalmente muniti di: documento di Identità scaduto (o nei 180 giorni precedenti la scadenza) o deteriorato, o relativa denuncia di smarrimento o furto verbalizzata dalle Forze dell’Ordine; una foto tessera per documenti (secondo le caratteristiche previste) e la tessera sanitaria del richiedente. I MINORENNI Coloro che non hanno raggiunto la maggiore età devono presentarsi accompagnati dai genitori, o dall’unico genitore

16

La nuova carta d’identità elettronica

esercente la patria potestà o tutore, con la medesima documentazione stabilita per gli adulti, all’infuori del caso di primo rilascio di documento. Se uno dei due genitori non può essere presente allo sportello è sufficiente che sottoscriva l’assenso e lo trasmetta unitamente alla fotocopia di un valido documento di identità. È sempre necessaria la presenza del minore che, a partire dai 12 anni, firma il documento. LE SCADENZE Le carte di identità cartacee ed elettroniche in corso di validità continueranno ad essere valide fino alla loro scadenza: non è quindi necessario sostituirle fino a quando non saranno scadute L’ESPATRIO Non possono ottenere la Carta d’identità, valida all’espatrio, i minori privi dell’assenso dei genitori o del tutore; i cittadini con situazioni di impedimento all’espatrio e i Cittadini comunitari ed extracomunitari. I COSTI Il costo del documento varia a seconda

Dicembre 2017 • INFORMA ISOLA

del tipo di richiesta: per il documento nuovo, scaduto o rubato (con denuncia) l’importo è di 22euro; per il documento deteriorato o smarrito (con denuncia) in corso di validità la somma da pagare è 27euro. LA MODALITÀ Presso lo sportello comunale della Carta d’Identità verranno registrati i dati necessari al rilascio del Documento elettronico, che dopo essere stato formalizzato presso il Ministero dell’Interno verrà stampato e successivamente inviato, attraverso il servizio postale, direttamente presso l’abitazione del richiedente o se si preferisce, in Comune, entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta. LA SCELTA Al momento del rilascio o del rinnovo della Carta d’identità elettronica, ai cittadini maggiorenni viene chiesto di esprimere la propria volontà alla donazione di organi e tessuti. Il progetto si inserisce in “Una scelta in Comune”.


COMUNE

NASCE IL NUOVO REGOLAMENTO PER TUTTE LE SAGRE ISOLANE Un nuovo regolamento è in vigore per le sagre di Isola Vicentina. Un calendario accoglie tutte le manifestazioni in progetto e nuove regole vanno a migliorare il servizio di somministrazione alimenti e bevande, per tutelare sia i volontari attivi, sia i partecipanti. L’assessore Nicolas Cazzola commenta: “Il Regolamento è stato concertato con le associazioni, con le due Pro Loco di Isola e Castelnovo e la Confcommercio, a cui va il nostro grazie, come giunta comunale, per la condivisione”. L’assessore Nerina Lago aggiunge: “Ringrazio il geometra Marangoni, Responsabile dell’area Urbanistica, Edilizia Privata, Attività Produttive, per il lavoro svolto, anche nei confronti delle associazioni.” L’INPUT REGIONALE Con delibera di febbraio scorso intitolata “Linee guida per la programmazione delle attività di somministrazione di alimenti e bevande nelle sagre e nelle fiere”, la Regione ha posto le basi sulle quali i comuni sono chiamati a definire un regolamento sulle sagre e fiere in cui si svolge attività di somministrazione di alimenti e bevande e alla stesura del calendario annuale di tali eventi. Lo scopo è quello di perseguire lo sviluppo e l’innovazione del settore della somministrazione di alimenti e bevande in armonia con le altre attività economiche oltre a uniformare la disciplina delle manifestazioni temporanee, in cui è prevista la somministrazione, a livello regionale e formare un calendario delle sagre e delle fiere, pubblicizzarne le date e le modalità di svolgimento, valorizzando le vocazio-

Foto storica della festa dello spiedo

ni territoriali, l sviluppo e l’integrazione dell’identità regionale. L’UNPLI di Vicenza con la Provincia di Vicenza hanno colto l’occasione offerta dalla regione Veneto, proponendo ai comuni Vicentini una bozza di regolamento che, partendo dalle linee guida, ha cercato di dare una omogeneità alle definizioni delle attività che si tengono durante le sagre, ai documenti ed ai procedimenti che portano allo svolgimento della manifestazione con somministrazione di alimenti e bevande. La volontà è quella di creare un regolamento il più possibile omogeneo nel territorio provinciale al fine di uniformare i procedimenti e dare la possibilità agli organizzatori degli eventi ed alle amministrazioni comunali di condividere l’applicazione dello stesso regolamento attivando un processo di interscambio

dal

1993

atto a migliorare l’organizzazione e lo svolgimento degli eventi. LA DURATA DELLE SAGRE Tutte le manifestazioni non potranno superare i 30 giorni consecutivi: questo per confermare la temporaneità, caratteristica che presuppone la sagra e non un’attività commerciale continua. LE MANIFESTAZIONI TEMPORANEE Il regolamento stabilisce anche nuove regole per quelle attività che caratterizzano o promuovono la stessa sagra o fiera quali a titolo di esempio un palio, una manifestazione sportiva o di pubblico spettacolo. IL REGOLAMENTO Si invita tutti coloro volessero organizzare una sagra, una manifestazione, un festival a richiedere il nuovo regolamento approvato all’apposito ufficio comunale.

RIPARAZIONE VENDITA

LARIT di LAIN P.I. ANDREA

Castelnovo di Isola Vicentina (VI)

Via Leonardo da Vinci, 4/B (tra la Farmacia e le Poste) - Tel./Fax 0444 976284 - info@larit.it INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

17


COMUNE

L’UNIONE DI ISOLA VICENTINA CON CALDOGNO E COSTABISSARA È SEMPRE PIÙ VIRTUOSA All’interno dell’evento SMAU “Smart communities, innovazione digitale al servizio del cittadino”, tenutosi a Milano, ha partecipato anche il sindaco Francesco Enrico Gonzo per portare la testimonianza dell’Unione dei Comuni di Caldogno, Costabissara e Isola Vicentina, nata per stimolare la gestione di servizi in maniera associata. Francesco Enrico Gonzo, presidente dell’Unione e sindaco di Isola Vicentina ha spiegato: “Unendo le forze, riusciamo a fornire servizi più efficienti ai nostri cittadini, riducendo i costi e ottimizzando le risorse interne dei singoli comuni”. L’Unione viene portata anche dalla Regione veneto come esempio virtuoso per rendere il territorio efficiente. I DETTAGLI L’Unione venne istituita nel 2002 con l’adesione di tre comuni a nord di Vicenza: Caldogno, Costabissara e Isola Vicentina. L’area totale coperta è di circa 50 chilometri quadrati e rappresenta oltre 30.000 abitanti. Il territorio di Caldogno ricopre circa 7 chilometri quadrati e conta 11.255 abitanti. È attraversato dal torrente Bacchiglione, tristemente noto per la violenta esondazione del novembre 2010. Isola Vicentina è invece un comune di 10.214 abitanti ed è il più esteso, in quanto ricopre un’area di oltre 26 chilometri quadrati. Costabissara è, infine, abitato da 7.436 persone ed è situato nella parte centrale della provincia.

L’insieme di questi comuni appartengono alla cosiddetta ‘cintura della città di Vicenza’. LA FORZA Dalla formazione dell’Unione, costituitasi legalmente nel 2002, i comuni hanno da subito manifestato la volontà di condividere e organizzare in maniera associata alcuni servizi erogati dalle amministrazioni verso i cittadini. Il primo servizio congiunto è stato il coordinamento di un comando unico di Polizia Locale. La centrale operativa è stata localizzata nel comune di Caldogno e gli agenti operano in maniera coordinata su tutto il territorio dell’Unione. Successivamente, il Comune di Caldogno, con l’approvazione dello Statuto dell’Unione, ha attribuito il servizio di Protezione Civile all’Unione, la quale lo ha operativamente costituito da luglio 2002. A seguito degli eventi alluvionali del novembre 2010, che hanno interessato in modo particolare il territorio del Comune di Caldogno, la Protezione Civile è stata messo a dura prova dall’esondazione del torrente Bacchiglione, rispondendo in maniera tempestiva e organizzata. Da questo evento si è innescato un processo di aggiornamento dei compiti con particolare

riguardo alle procedure operative in caso di rischio idraulico e idrogeologico. Infine, l’Unione ha avviato la gestione dello Sportello Unico per le Attività Produttive (con sede a Caldogno), attraverso il quale è possibile gestire in maniera centralizzata tutte le pratiche edilizie e commerciali dei tre comuni. In questo modo vengono valorizzate le risorse umane dei tre centri, risparmiando in tempi e costi rispetto alla gestione separata. LA SOLUZIONE SMART Grazie a fondi regionali, l’Unione ha realizzato sul territorio un sistema intelligente di video sorveglianza, che prevede l’installazione di una serie di varchi per la lettura delle targhe dei veicoli. Nelle vie principali di accesso alle città sono state installate una quindicina di telecamere con ‘targa assistant’, cioè un sistema di lettura ottica delle targhe, collegato a un database aggiornato dalle forze dell’ordine. Qualora un veicolo irregolare (senza assicurazione o bollo) o rubato si trovasse a passare in prossimità dei varchi, dopo due secondi un messaggio di allerta verrebbe inviato alle pattuglie e al comando unico di Polizia Locale, così da mettere in atto un immediato intervento da parte delle autorità. I BENEFICI I vantaggi della cooperazione si traducono in un’ottimizzazione della gestione dei servizi rivolti ai cittadini, con una conseguente riduzione dei costi e dei tempi di lavoro.

Via E. Ferrari, 26 - Isola Vicentina (VI) Tel. 0444 97 84 71 - 348 60 63 737 Fax 0444 97 90 88 www.mdzartigianodelferro.it

DA OLTRE 20 ANNI CREIAMO PRODOTTI DI QUALITA’ C A N C E L L I M O D E R N I E C L A S S I C I • S C A L E • PA R A P E T T I I N A C C I A I O I N OX E V E T R O R E C I N Z I O N I E PA R A P E T T I P E R P O G G I O L I • R I N G H I E R E P E R S C A L E E C O R R I M A N O I N F E R R I AT E E G R AT E • C O P E R T U R E E P E N S I L I N E

18

Dicembre 2017 • INFORMA ISOLA


COMUNE

La giunta

LA GIUNTA COMUNALE HA UN NUOVO ASSESSORE, EMANUELE NOVELLO

Con l’inserimento di Novello la giunta ora è così composta:

Emanuele Novello è il nuoza possa essere di aiuto alle vo assessore esterno di Isola materie del mio assessorato. Vicentina. Nato a Vicenza il Credo che anche in ambito 10 dicembre 1970 e residencomunale possiamo fare molte a Isola Vicentina, dove è to per le imprese locali, abiscritto nelle liste elettorali, il biamo già iniziato a tracciare nuovo assessore ha le deledei nuovi progetti che vorrei ghe delle Attività produttive discutere con voi addetti ai e dell’Europrogettazione. lavori, mentre nell’ ambito “Approfitto di queste poche dell’euro-programmazione righe – scrive Novello - per mi è stato dato il compito di L’assessore presentarmi quale nuovo asportare a termine il piano di Emanuele Novello sessore con deleghe ai rapefficientamento energetico porti con le imprese e all’ euro program- del comune (uno dei primi e migliori piamazione, e per ringraziare l’amministra- ni a livello regionale), già brillantemente zione per avermi affidato questo compito. avviato dalla giunta e dai nostri tecnici Ho accettato questa sfida conferitami dal comunali”. sindaco Francesco Gonzo con grande LA DELEGA ESTERNA entusiasmo. Nella vita professionale in- Novello come assessore esterno partecifatti sono titolare di una piccola impresa perà alle sedute del Consiglio con diritto che si confronta con la realtà europea; in di parola e senza diritto al voto e la sua questo senso credo che la mia esperien- presenza non è valida ai fini della seduta.

Sindaco: Gonzo Francesco Enrico Trattiene per sé le deleghe relative a: Bilancio, Personale, Urbanistica – Edilizia Privata, Sicurezza, Agricoltura, Viabilità, Pari Opportunità, Opere Pubbliche, Cultura, Istruzione, Ambiente; Vice Sindaco Assessore: Cazzola Nicolas Deleghe relative a: Turismo, Collina, Commercio, Qualità Urbana/Manutenzioni, Informatizzazione e semplificazione, Ecologia; Assessore: Dacchioni Denise Deleghe relative a: Sociale e lavoro, Sport; Assessore: Lago Nerina Deleghe relative a: Associazioni, Famiglia e servizi all’infanzia; Assessore esterno: Novello Emanuele Deleghe relative a: Attività Produttive, Europrogettazione

l recinzioni e cancelli in ferro battuto e grigliato con zincatura a caldo e verniciatura l recupero di recinzioni e cancelli esistenti con smontaggio, sabbiatura, zincatura e verniciatura l carpenteria leggera a disegno LAVORAZIONE DEL FERRO

l Via Galvani, 25 l 360666 SANDRIGO VI l Tel. 0444 658887 l Fax 0444 758665 l E-mail: carpenmec@gmail.com

INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

19


COMUNE

ISOLA VICENTINA È COMUNE RICICLONE Per la prima volta Isola Vicentina è stata premiata fra i Comuni ‘ricicloni’ d’Italia. Il concorso di Legambiente, patrocinato dal ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, riconosce lo sforzo dei Comuni non solo di differenziare i rifiuti e magari aumentare le percentuali di raccolta, ma di sapere anche sensibilizzare la cittadinanza o adottare scelte ecocompatibili. LA REGIONE La seconda edizione del Forum rifiuti Veneto vede la nostra Regione confermare la posizione di leadership in Italia per la raccolta differenziata, con percentuali che sfiorano il 90% in alcuni Comuni. Il Veneto conferma quindi le prestazioni del 2016 con un ulteriore riduzione del rifiuto destinato a smaltimento del 2%, nonostante un aumento del 9% della produzione del rifiuto prodotto nel 2016 rispetto all’anno precedente. Le ragioni di questo successo nazionale vanno ricercate nel sistema di raccolta domiciliare porta a porta che è risultato responsabilizzare i cittadini, oltre che al sistema di tariffa puntuale del servizio, per cui chi più produce, più paga. La percentuale di raccolta differenziata si attesta al 72,9% per i Comuni della Regione, che al netto degli scarti ottiene un 67,1%.

Il vicesindaco Nicolas Cazzola mostra l’attestato “Rifiuti free”

IL PREMIO Con questo riconoscimento, che riguarda i comuni Rifiuti free di Legambiente, il Comune di Isola Vicentina, rientra a pieno titolo fra le eccellenze nell’eccellenza, ossia le circa 500 realtà che In Italia superano il 65% di raccolta differenziata e producono meno di 75 chilogrammi annui per abitante di rifiuto secco indifferenziato 219 sono in Veneto e 12 in provincia di Vicenza. “Il modello di raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti è diventata un’abitudine ormai assimilata dai nostri cittadini– spiega l’assessore Cazzola -. Siamo passati da un percentuale di RD nel 2015, di 61,90 %, ad una del 74,70% nel 2016 (dato ARPAV) in soli 6 mesi di raccolta porta a porta. Mi sembra un ottimo risultato con indice di una certa maturità che ci porterà ad aumentare l’efficacia del servizio”.

CLASSIFICA PROVINCIA DI VICENZA EDIZIONE 2017 Pos. Comune Prov Abitanti 1 Monticello Conte Otto VI 9.158 2 Marano Vicentino VI 9.586 3 Noventa Vicentina VI 10.276 4 Villaverla VI 6.161 5 Sarcedo VI 5.272 6 Caldogno VI 11.274 7 Mussolente VI 7.630 8 Cartigliano VI 3.780 9 Isola Vicentina VI 10.214 10 Pozzoleone VI 2.784 11 Rossano Veneto VI 8.097 12 Marostica VI 16.225

20

Dicembre 2017 • INFORMA ISOLA

Procapite secco residuo (Kg/a/abitante) 63.2 63.9 64.6 66.4 67.8 70.2 70.5 70.8 71.2 72.5 75.0 75.0

% RD 82.0 77.1 80.5 76.5 72.8 79.6 76.0 72.5 73.3 72.3 74.7 72.6


COMUNE

NEGLI EDIFICI DI NUOVA COSTRUZIONE È OBBLIGO PREDISPORRE LA COLONNINA ELETTRICA PER LE AUTO REGOLAMENTO EDILIZIO IN REGOLA A ISOLA VICENTINA Il consiglio comunale ha infatti deliberato le modifiche in base a quanto prescritto dal Testo unico dell’edilizia. Tutti gli edifici di nuova costruzione, tranne i pubblici, dovranno avere una predisposizione all’allaccio di infrastrutture elettriche per la ricarica dei veicoli. Pena: il mancato rilascio del titolo abilitativo. LE LEGGI La regola nuova discende dal decreto legislativo 257/2016, che ha modificato il testo unico edilizia (articolo 4 del Dpr 380/2001). La norma a sua volta attua la direttiva europea 2014/94/Ue che stabilisce i requisiti minimi in materia di realizzazione di infrastrutture per i combustibili alternativi, inclusi i punti di ricarica per i mezzi elettrici. Da tener conto il rilancio dell’Unione Europea sulle auto green: è proprio di novembre 2017 la notizia che secondo la Commissione del Parlamento Europeo, entro il 2030 i produttori di autoveicoli dovranno ridurre del 30% le emissioni della propria flotta, ampliando a un terzo della flotta l’offerta di veicoli a motore pulito. IL REGOLAMENTO COMUNALE. Le istanze o segnalazioni presentate dal 31/12/2017, ai fini del conseguimento del titolo abilitativo edilizio, per gli edifici di nuova costruzione ad uso diverso da quello residenziale con superficie uti-

le superiore a 500 metri quadrati e per i relativi interventi di ristrutturazione importante di primo livello, nonché per gli edifici residenziali di nuova costruzione composti da almeno 4 unità abitative e per i relativi interventi di ristrutturazione importante di primo livello composti da almeno 4 unità abitative, è obbligatoria la predisposizione all’allaccio per la possibile installazione di infrastrutture elettriche per la ricarica dei veicoli idonee a permettere la connessione di una vettura su almeno il 20% degli stalli di ciascuno spazio a parcheggio coperto o scoperto e su tutti i box auto.

Per gli immobili non residenziali almeno il 50% delle predisposizioni degli stalli di ciascuno spazio a parcheggio coperto o scoperto di cui sopra devono essere funzionanti al momento dell’agibilità. IL PRIMO LIVELLO Per ristrutturazione importante di primo livello si intende l’intervento che oltre a interessare l’involucro edilizio con un’incidenza superiore al 50% della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio, comprende anche la ristrutturazione dell’impianto termico per il servizio di climatizzazione invernale e/o estiva asservito all’intero edificio.

• Prenotazione Cup Asl “BERICA” • Controllo pressione, colesterolo, glicemia • Campagne di informazione sanitaria e prevenzione • Reperibilità prodotti mancanti in 24 ore V i a M a r c o n i 5 - I s o l a V i c e n t i n a ( V I ) - Te l . 0 4 4 4 9 7 6 1 2 8 - w w w . f a r m i s o l a z a n i n i . c o m

INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

21


SPAZIO AI GRUPPI CONSILIARI

LEGGERE CIBO DELLA MENTE E MEDICINA DELL’ANIMA

L

o scorso 31 ottobre si è conclusa la manifestazione “Profumo di Carta”, due settimane intense che hanno visto la partecipazione di centinaia di cittadini. “Profumo di Carta” è stata una buona azione di civiltà, in una nazione che si sta lentamente risollevando da una fase che l’ha vista tra gli ultimi in Europa per diffusione e utilizzo di occasioni culturali. Ed è in questo tempo di Natale, momento di raccoglimento ma anche consueta occasione di scambio di doni, che esorto tutti voi a considerare il valore del libro come regalo. I libri sono parte integrante della vita dell’uomo, ne preservano la fantasia e ne accrescono la cultura, alimentano sogni e speranze, tramandano saperi di epoche passate e aprono la mente. “Leggere è il cibo della mente” è lo slogan scelto da una campagna di sensibilizzazione del Governo. Non c’è frase migliore per descrivere il valore della lettura! Abituarsi alla lettura significa dare al proprio mondo la possibilità di espandersi e cambiare e alla propria mente, che vaga attraverso universi sconosciuti e misteriosi, di arrivare dove spesso il corpo non può giungere allenandone l’immaginazione. Le statistiche dimostrano che in Italia si legge molto poco, un vero disonore se si pensa che tanta letteratura ha mosso i primi passi proprio nel nostro paese. Questo riporta alla mia mente un aforisma di Gianni Rodari: “Il verbo leggere non sopporta l’imperativo”, proprio a specificare che nonostante il valore e l’utilità della lettura, il piacere non può certo essere imposto. Ciò non significa però che sia impossibile educare alla lettura cercando di far sì che ogni lettore trovi la propria strada. Leggere ci rende più coscienti e consapevoli, più creativi e fantasiosi, meno soggetti a pregiudizi e condizionamenti. A nome di tutto il Gruppo Duemila14, desidero augurare a tutti i cittadini di Isola Vicentina un Buon Natale e un sereno 2018.

C

ari Concittadini,

il 2018 volge al termine, nei prossimi anni si vedranno realizzarsi alcuni importanti interventi nel nostro Comune e si vedranno se le politiche avviate daranno o meno i frutti sperati, mentre continua a pesare la difficile situazione a livello nazionale. Anche per questo abbiamo votato al Referendum, nella speranza che ci siano più risorse in futuro per il nostro territorio e la nostra Comunità. Un atto burocraticamente non necessario ma politicamente fondamentale per dimostrare che la richiesta di maggior autonomia e di giustizia tributaria non ha un colore politico, perché è l’istanza della maggior parte di chi vive in Veneto. In una Nazione dal futuro incerto, dove vacillano sicurezza e tutela, dove il sistema va spesso contro la persona e il lavoro, il tessuto sociale di un Comune risulta ancor più importante. Voglio perciò ringraziare le Associazioni, che con la loro attività tengono vivo il nostro Comune offrendo e coinvolgendo con eventi e servizi. E ringrazio l’Unità Pastorale, con i suoi Circoli, gli Ordini religiosi e tutti i Volontari che a vario titolo si impegnano per il prossimo. In questo momento dell’anno così particolare, a cavallo tra il Natale e l’anno nuovo, che dovrebbe portare gioia a tutti, ma purtroppo così non è, voglio invitarVi a godere di ciò che avete, a pensare a chi ha meno e di sperare in un futuro migliore. Vi auguro buon Natale e buon anno che verrà.

Andrea Sesso Capogruppo Consiliare Gruppo Duemila14

Stefano Zamberlan

Zanzariere - Tendaggi - Pergolati Sostituzione reti zanzariere e teli tende da sole

Cell. 366 4757295 Christian info@zanzarstore.com

www.zanzarstore.com 22

Dicembre 2017 • INFORMA ISOLA


SPAZIO AI GRUPPI CONSILIARI

PROPOSTE D’INVERNO

C

on l’autorizzazione all’apertura di una nuova sala slot, molti chiedono maggiore prevenzione dei rischi legati al gioco d’azzardo. Il nostro comune è in attesa di ricevere dati specifici dall’Agenzia delle Entrate, però crediamo si possa iniziare subito a definire un regolamento per disciplinare l’accesso a tutti i giochi con vincite in denaro. Coinvolgere esercenti e rappresentanti dei cittadini: eviteremo così una logica di scontro puramente legale per costruire invece un percorso consapevole di tutela della salute e del benessere. Proponiamo quindi di avviare un tavolo di lavoro composto da amministrazione e cittadinanza per stendere un nuovo regolamento comunale in merito al gioco d’azzardo.

Dopo il triste episodio che ha coinvolto Fra’ Germano, proponiamo che l’amministrazione si impegni a finanziare un intervento per migliorare l’illuminazione in Via del Convento, previo accordo con la fraternità dei Servi di Maria. Ciò garantirebbe più serenità ai frati, ai pellegrini e agli esercizi commerciali dell’area. Maggiore sicurezza in Via del Convento è un bene per tutto il paese. Vogliamo ringraziare Fra’ Germano, ché con la sua opera è un testimone autentico del Vangelo. Allo stesso tempo sottolineiamo anche la valenza civica del suo impegno: la sua attenzione agli ultimi si dimostra più forte e incisiva di tante politiche sociali e questo ci invita a riflettere ancora sul rapporto tra giustizia e carità. Auguri di pronta guarigione a Fra’ Germano, auguri di buon Natale a ciascuno di voi. Gruppo consiliare Con Voi

INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

23


CULTURA

PROFUMO DI CARTA: LA SECONDA EDIZIONE HA CONFERMATO L’IDEA DI SUCCESSO Il fascino del libro, della carta stampata, del “Profumo di carta”. Il titolo della manifestazione appena conclusa racchiude l’inebriamento di tutti i cinque sensi: l’idea dell’amministrazione comunale di Isola Vicentina e del coordinatore, il responsabile amministrativo Ettore Dal Santo, era proprio quello di smuovere le coscienze, di fare un passo indietro a livello culturale. In un’era in cui tutto passa sull’etere, ad Isola Vicentina per quindici giorni si è invece tornati all’origine: dibattiti, incontri con gli autori, mostre, spettacoli teatrali, laboratori e letture per bambini sono stati gli ingredienti di una manifestazione culturale che ha voluto essere uno spazio interattivo tra chi legge, chi scrive, chi produce e chi utilizza la carta con creatività. “Profumo di carta era nato per farci tornare indietro, alla naturalezza dei nostri cinque sensi – esordisce Francesco Enrico Gonzo, sindaco di Isola Vicentina – ma alla fine è una manifestazione che è riuscita a donare sia al cuore che alla

24

Dicembre 2017 • INFORMA ISOLA

mente molti contenuti. Per noi amministratori è stata una grande soddisfazione: la partecipazione numerosa ha constatato che proporre contenuti di spessore porta sempre un ritorno”. Col sorriso sulle labbra è anche Alberto Galla, titolare della libreria omonima, che è stato partner del festival culturale: “La nostra libreria è solo che felice di partecipare a festival letterari legati al territorio vicentino: “Profumo di carta” deve diventare un marchio, non può fermarsi a quindici giorni all’anno. L’idea condivisa con Ettore Dal Santo, leader indiscusso dell’iniziativa, è quella di inserire in tutto l’anno un filo rosso che colleghi più appuntamenti, eventi e incontri per poi sfociare in un festival. Questo festival ha dimostrato come la carta e l’etere possano essere collegati e raggiungere un obiettivo di successo: la comunicazione del festival ha riscosso infatti molto seguito nei social, ma il cuore della manifestazione era la carta”.


CULTURA I NUMERI 2000 i partecipanti, 9 presentazioni di libri, di cui 2 in concomitanza con l’uscita editoriale e uno anticipato di un anno, 3 letture per bambini, 2 spettacoli teatrali, 2 laboratori manuali su carta, uno scambio di libri, una commemorazione, una lectio magistralis e una mostra: sono questi i numeri della seconda edizione di “Profumo di carta”. LA PRIMA SERATA. Ad inaugurare il festival culturale è stato Claudio Ronco, ricercatore di livello mondiale nel settore delle malattie renali, fondatore a Vicenza dell’Istituto internazionale di ricerca renale, direttore del dipartimento di nefrologia all’ospedale San Bortolo e professore alle università americane di New York e della Virginia oltre che di Shangai. Ronco ha presentato “Carpediem”, un libro che racchiude tre storie vere e il nome della macchina da lui inventata per la dialisi degli infanti. La sala nobile di Villa Cerchiari era gremita e stupita dal racconto. GLI INCONTRI CON GLI AUTORI Alessandro Zaltron ha presentato “L’abbecedario delle sciocchezze da non scriversi”, Giovanni Turria ha incantato con “La stampa d’arte e le sue declinazioni”, Umberto Matino ha parlato del suo libro “Tutto è notte nera”, mentre Matteo Strukul (Premio bancarella 2017) ha raccontato la fine della saga della famiglia Medici, inserita nel suo libro “I Medci. Decadenza di una famiglia”. Nando Dalla Chiesa ha presentato “Una strage semplice”, mentre “Prima dell’alba” è la creazione portata a villa Cerchiari da Paolo Malaguti (Premio Strega 2016). Gianmario Borri, con “La rosa del mio giardino”; Roberto Plevano, (vincitore della II edizione del Premio Neri Pozza), con “Marca gioiosa”; Angelo Colla, con “Frammenti di un discorso interrotto” in uscita l’anno prossimo e Mariapia Veladiano, (Premio Calvino 2010 e Premio Strega 2011) con “Lei” sono stati gli altri autori che hanno condiviso con tutti i partecipanti il loro libro, raccontando le emozioni, le idee e le storie racchiuse nella scrittura. LA LECTIO MAGISTRALIS “La crisi d’Europa nel pensiero di Romano Guardini”: è stato questo il titolo della lectio magistralis di Massimo Cacciari, introdotta da Ilvo Diamanti, in cui il filosofo veneziano ha decantato le lodi al pensiero del teologo, scrittore italiano e padre della chiesa, nato a Verona nel 1885. Il punto di riferimento di Papa Benedetto XVI è estremamente attuale per Cacciari che ha commentato: “Se lo avessero ascoltato, se avessero fatto le forme necessarie avremmo evitato disastri come quello che sta avvenendo in Catalogna”. IL RICORDO L’associazione culturale Luigi Meneghello ha portato all’interno della sala nobile di Villa Cerchiari il ricordo dello scrittore nativo di Malo, leggendo pagine tratte dai libri meno noti quali “Jura”, “Leda e la schioppa”, “La memoria di Reading”. LA MOSTRA L’entrata di Villa Cerchiari si è arricchita ancor di più con “Accensioni cromatiche”, la personale mostra di Paolo Lovato, l’artista isolano che incanta con la sua arte astratta dall’intensità emozionale.

INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

25


CULTURA

PROFUMO DI CARTA: LE FOTO

Il pubblico alla manifestazione “Profumo di carta” 2017

Nando Dalla Chiesa alla presentazione “Una strage semplice”

Paolo Malaguti ha presentato “Prima dell’alba”

Il ricordo di Luigi Meneghello a dieci anni della scomparsa

Roberto Plevano ha presentato “Marca gioiosa”

26

Dicembre 2017 • INFORMA ISOLA


CULTURA

Inaugurazione della mostra “Accensioni cromatiche” di Paolo Lovato L’intervento del sindaco Gonzo alla presentazione di Claudio Ronco con “Carpe diem”

Sculture di carta di Silvia Dal Pozzo Maria Pia Veladiano (seduta nella foto) ha presentato “Lei”

Alessandro Zaltron (primo a sinistra) ha presentato “Abbecedario delle sciocchezze da non scriversi”

Il filosofo Massimo Cacciari durante la sua lectio magistralis, introdotta dal Professor Ilvo Diamanti (foto SudioStella) INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

27


CULTURA

UN QUADRO DI PAOLO LOVATO PER LA COMUNITÀ DI ISOLA VICENTINA Un dipinto di Paolo Lovato, “Senza titolo”, è stato donato al Comune di Isola Vicentina. L’acrilico su legno, datato 2002, è stato donato dalla sorella erede del pittore a seguito della mostra “Accensioni cromatiche”, di Paolo Lovato, curata da Giovanna Grossato all’interno di Villa Cerchiari ad ottobre. L’opera, del valore di 6.700 euro, verrà esposta all’interno del Comune o della Biblioteca e sarà visibile da tutti gli isolani ma anche dagli interessati. L’ARTISTA. Paolo Lovato è il pittore nato a Isola Vicentina nel 1934 e morto nel 2014. Iniziò la sua carriera artistica negli anni ’60. I suoi dipinti, dal personalissimo espressionismo astratto, aggiornato sui linguaggi europei e statunitensi della fine del millennio, sono conservati in istituzioni e gallerie pubbliche e private. “Paolo Lovato è forse l’artista isolano più noto e stimato della generazione che ha operato a partire dalla seconda metà del ‘900 – si legge nell’opuscolo di presentazione di Profumo di carta 2017 - . Paolo Lovato aveva iniziato verso il 1964 ad appassionarsi alla pittura, trovando una precisa definizione del proprio stile nel gesto e nelle accensioni cromatiche, foriere della successiva stagione astratta, con un’intensità emozionale che resterà caratteristica del suo lavoro negli anni successivi. La sua formazione prese l’avvio verso la metà degli anni Sessanta dall’in-

L’opera di Paolo Lovato regalata alla comunità isolana

contro con Otello De Maria, fondatore e docente de La Soffitta, e poi, dalla fine degli anni Sessanta, ai corsi della Sommerakademie di Salisburgo. Qui insegnavano maestri di fama internazionale, tra cui Emilio Vedova, il belga Guillaume Beverloo (Corneille), tedesco Heinz Trökes che ebbero per Lovato grande stima, incoraggiandolo e premiando i suoi quadri. L’attività espositiva marcava di pari passo la sua piena maturazione artistica, con personali all’Accademia dei Concordi di Rovigo e a Palazzo Bonaguro di Bassano (nel 1979 e

1980); nel 1994, al Centro Culturale Beltrame di Cittadella, e nel 1997, a Castelfranco Veneto, cui seguirono due antologiche al Teatro Accademico di Castelfranco (TV), nel 1997 e 1999; una personale, Diecianni, nel 2000, a Camposampiero (PD), in Villa Querini e, nel 2006, la mostra Eventi, a Villa Trissino di Cornedo Vicentino. Altra mostra ebbe negli Stati Uniti, a Dallas, nel 2007; poi nel 2010, allo Spazio Iachemet, a Vicenza, e un’altra, Intuizioni cromatiche, nel 2008, a Schio, a Palazzo Fogazzaro”.

PROMOZIONE INVERNO SICURO LITÀ QUA TÀ R SE IE IO ARM RISP

28

Dicembre 2017 • INFORMA ISOLA

Con l’acquisto di 4 pneumatici avrai un lavaggio esterno gratis


CULTURA

ISOLA VICENTINA PRESENTE A MEET THE MAYORS Il comando U.S. Army Garrison Italy di Vicenza ha organizzato il 20 ottobre scorso, come di consueto, il tradizionale evento “Meet the Mayors” presso il centro conferenze “Golden Lion” della Caserma Ederle. L’iniziativa ha offerto l’opportunità ai cittadini statunitensi di incontrare i Sindaci e gli amministratori locali del vicentino e del padovano dove risiedono famiglie americane. A loro volta, i comuni partecipanti possono cogliere l’occasione per promuovere il loro territorio, rendendo l’incontro un interessante momento di confronto, molto apprezzato dalla comunità americana per scoprire le meraviglie di Vicenza e dintorni. Il Comune di Isola Vicentina è stato presente con il sindaco Francesco Enrico Gonzo, l’assessore Nerina Lago, il titolare del Birrone, Simone Dal Cortivo, e la proprietaria del Mulino Filippi, Silvia Filippi.

Da sinistra l’assessore Lago, Silvia Filippi, il sindaco Gonzo e Simone Dal Cortivo

FOTONOTIZIA

INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

29


METTI ALLA PROVA IL TUO UDITO CHECK-UP GRATUITO INFO E PRENOTAZIONI

0445 540678

(

CAMPAGNA DI PREVENZIONE Sentire bene è una facoltà che ci permette di comunicare con le persone che amiamo, condividere una risata, ascoltare la televisione o sentire un allarme. È importante avere un udito in piena forma.

Per questo motivo il Centro Sordità Elettrosonor promuove "Metti alla prova il tuo udito", un'importante

iniziativa di prevenzione che, grazie ad un check-up eseguito da Dottori in Tecniche Audioprotesiche, permette di ottenere un quadro completo della propria capacità di ascolto. Chiama e prenota il tuo controllo gratuito.

SANTORSO (VI)

Via Ognibene dei Bonisolo, 29

Tel. 0445 540678

Dal Lunedì al Venerdì 09:00-13:00 / 14:00-18:00 www.elettrosonor.it Vicenza - Montecchio Maggiore (VI) - Bassano del Grappa (VI) - Santorso (VI) - Lonigo (VI) - Asiago (VI) - Abano Terme (PD)


COMUNE

Comune di Isola Vicentina Recapiti degli uffici comunali COMUNE DI ISOLA VICENTINA E-mail: info@comune.isola-vicentina.vi.it Tel: 0444.599111 - Fax: 0444.599199 INFORMAZIONI E PROTOCOLLO Tel. 0444 599111 SEGRETERIA Tel. 0444 599114 SPORT Tel. 0444 599115 CONTRATTI Tel. 0444 599117 SERVIZI SOCIALI Tel. 0444 599146 Apertura al pubblico Mattino: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 Pomeriggio: giovedì dalle I 5.00 alle I 8.00 SETTORE TECNICO ED ECOLOGIA E-mail uff. tecnico: tecnico@comune.isola-vicentina.ui.it E-mail ecologia: ecologia@comune.isola-vicentina.vi.it EDILIZIA PRIVATA Tel. 0444 599133 LAVORI PUBBLICI Tel. 0444 599132 MANUTENZIONI Tel. 0444 599136 ECOLOGIA Tel. 0444 599134 COMMERCIO Tel. 0444 599113 Apertura uffici al pubblico Mattino: martedì e venerdì dalle 10.00 alle 12.30 Pomeriggio: giovedì dalle 16.00 alle 18.00 SPORTELLO RETEDONNA retedonna@comune.isola-vicentina.vi.it Tel: 0444 599 I 56 Apertura al pubblico Martedì 13.00 -16.00 BIBLIOTECA Via Cerchiari, 22 - Isola Vicentina info@biblioisola.it www.biblioisola.it Tel: 0444 599147 Fax: 0444 599188 Apertura al pubblico Lunedì dalle 15.30 alle 18.00; dal martedì al venerdì 10-12 e 15.30-18.30; il sabato 10-12 e 15-18. Il settore bambini e ragazzi è accessibile dal martedì al sabato pomeriggio e il sabato mattina Persona e carica Francesco Enrico Gonzo SINDACO Nicolas Cazzola VICESINDACO Denise Dacchioni ASSESSORE Nerina Lago ASSESSORE Emanuele Novello ASSESSORE ESTERNO

associazioni, famiglia e servizi all’infanzia attività produttive, europrogettazione

Ricevi in tempo reale le notizie di Isola Vicentina tranite WhatsApp Salva fra i contatti il numero 331 2032307 e inviaci un messaggio con scritto ISCRIZIONE ON

SERVIZI DEMOGRAFICI E-mail: demografici@comune.isola-vicentina.vi.it Pec: demografici.comune.isolavicentina.vi@pecveneto.it SPORTELLO Tel: 0444 599142 - Fax: 0444 599128 DEMOGRAFICI Tel: 0444 599144 Apertura uffici al pubblico Mattino: dal lunedì al venerdì dalle I0.00 alle 12.30 Pomeriggio: lunedì e giovedì dalle 16.00 alle 18.30 SETTORE FINANZIARIO E-mail: ragioneria@comune.isola-vicentina.vi.it RAGIONERIA Tel: 0444 599122 TARI Tel: 0444 599123 IMU E TASI Tel: 0444 599139 Apertura uffici al pubblico Mattino: martedì e venerdì dalle I 0.00 alle 12.30 Pomeriggio: giovedì dalle 16.00 alle I8.00 SERVIZI SOCIALI E ASSISTENTE SOCIALE Servizi sociali: Tel: 0444 599146 Assistente sociale: Tel: 0444 599145 E-mail: sociale@comune.isola-vicentina.vi.it Apertura al pubblico Mattino: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 Pomeriggio: giovedì dalle 15.00 alle I 8.00 Si consiglia di richiedere telefonicamente l'appuntamento per l'assistente sociale UNIONE DEI COMUNI Comando Polizia Locale Via Diviglio 73 - Cresole di Caldogno Tel: 0444.976950 E-mail: comando.pl@unionecomuni.vi.it Cellulare di servizio 335 606822 I Dal Lunedì al Sabato Martedì

Fax: 0444.598070 9.00 - 12.30 15.00 - 18.00

S.U.A.P. Sportello Unico Attività Produttive tel. 0444 977545 E-mail: suap@unionecomuni.vi.it Martedì I 4.30- I 7.30 Giovedì 8.00- I0.00

Referati bilancio, personale, urbanistica, edilizia privata, sicurezza, agricoltura, viabilità, pari opportunità, opere pubbliche, cultura, istruzione, ambiente turismo, collina, commercio, qualità urbana/manutenzioni, informatizzazione e semplificazione, ecologia sociale e lavoro, sport

WhatsURP Comune di Isola Vicentina

Indirizzo e-mail sindaco@comune.isola-vicentina.vi.it nicolas.cazzola@comune.isola-vicentina.vi.it denise.dacchioni@comune.isola-vicentina.vi.it nerina.lago@comune.isola-vicentina.vi.it emanuele.novello@comune.isola-vicentina.vi.it

Per fissare un appuntamento con il Sindaco o gli Assessori, inviare una e-mail agli indirizzi indicati oppure chiamare la Segreteria allo 0444 599 114 (sig.ra Elena Grotto)

INFORMA ISOLA • Dicembre 2017

31


Nuovo

Renault CAPTUR Crossover by Renault

Gamma CAPTUR. Emissioni di CO2: da 95 a 125 g/km. Consumi (ciclo misto): da 3,7 a 5,5 l/100 km. Emissioni e consumi omologati. Foto non rappresentativa del prodotto. Info su www.promozioni.renault.it

Profile for Comune di Isola Vicentina

Informa isola 2017 n 3  

Periodico edito dal Comune di Isola Vicentina

Informa isola 2017 n 3  

Periodico edito dal Comune di Isola Vicentina

Advertisement