Page 1

LOCATION INTERNATIONAL FILM FESTIVAL

       direzione artistica  

1


2


11

a

ANNIVERSARIO 

 ISCHIA >  30 giugno -  7 luglio 2012

con l’adesione del Presidente della Repubblica

“Il cinema non ha bisogno della grande idea, degli amori infiammati, È stato proprio fotografando ingrandendo la superficie degli sdegni: ti impone un soloe obbligo quotidiano, quello delle di fare.” cose che stavano   intorno a me che io ho cercato di scoprire quello che c’era dietro queste cose, quello che c’era al di là Michelangelo Antonioni

www.ischiafilmfestival.it

3


Per chi Ama Ischia

Crema e Caramella alla Rucola

4


 7

  About us

9

    The director’s greeting

11

    The institutes’ greeting

12

   The Honorary President

13

   Luli Bitri

14

  OFFICIAL CONTEST [ 75

   Documentary films in competition

[ 89

   Short films in competition

[ 99

  Denied location

  SCENARI SECTION [ 109

   Feature films out of contest

    The locations of the festival

[ 119

   Documentary films out of contest

18

    How to partecipate in the festival

[ 131

   Short films out of contest

20

 ’ Golden roll

[ 141

     Movietourism, films shot on the island

24

 Guests

147

    Awards and special events

30

   The Jury

156

       Movie Tourism Exchange

33

  Special Projections

159

 Exhibitions

47

  Social location

166

   Supporters and sponsors

167

67

     Focus on Nord Films

 Thanks

168

    Index by title

169

    Index by director

172

 Notes

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

5


Nel complesso del sistema audiovisivo italiano, i festival rappresentano un soggetto fondamentale per la promozione, la conoscenza e la diffusione della cultura cinematografica e audiovisiva, con un’attenzione particolare alle opere normalmente poco rappresentate nei circuiti commerciali come ad esempio il documentario, il film di ricerca, il cortometraggio. E devono diventare un sistema coordinato e riconosciuto dalle istituzioni pubbliche, dagli spettatori e dagli sponsor. Per questo motivo e per un concreto spirito di servizio è nata nel novembre 2004 l’Associazione Festival Italiani di Cinema (Afic). Gli associati fanno riferimento ai principi di mutualità e solidarietà che già hanno ispirato in Europa l’attività della Coordination Européenne des Festivals. Inoltre, accettando il regolamento, si impegnano a seguire una serie di

ASSOCIAZIONE FESTIVAL ITALIANI DI CINEMA  ARCIPELAGO - FESTIVAL INT.LE DI CORTOMETRAGGI E NUOVE IMMAGINI  ASIATICA FILM MEDIALE  B.A. FILM FESTIVAL  BERGAMO FILM MEETING  BIOGRAFILM FESTIVAL  COURMAYEUR NOIR IN FESTIVAL  FAR EAST FILM FESTIVAL  FESTIVAL DEI POPOLI  FESTIVAL DEL CINEMA AFRICANO, D’ASIA E AMERICA LATINA - COE  FESTIVAL DEL CINEMA EUROPEO  FESTIVAL DEL DOCUMENTARIO D’ABRUZZO  FILMMAKER  GENOVA FILM FESTIVAL  GIORNATE DEGLI AUTORI  IMAGINARIA FILM FESTIVAL

6 6

            

indicazioni deontologiche tese a salvaguardare e rafforzare il loro ruolo. L’Afic nell’intento di promuovere il sistema festival nel suo insieme, rappresenta già oggi più di trenta manifestazioni cinematografiche e audiovisive italiane ed è concepita come strumento di coordinamento e reciproca informazione. Aderiscono all’Afic le manifestazioni culturali nel campo dell’audiovisivo caratterizzate dalle finalità di ricerca, originalità, promozione dei talenti e delle opere cinematografiche nazionali ed internazionali. L’Afic si impegna a tutelare e promuovere, presso tutte le sedi istituzionali, l’obiettivo primario dei festival associati.

INVIDEO ISCHIA FILM FESTIVAL LE GIORNATE DEL CINEMA MUTO LEVANTE FILM FESTIVAL LINEA D’OMBRA FESTIVAL CULTURE GIOVANI - SALERNO FILM FESTIVAL MAREMETRAGGIO FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CORTOMETRAGGIO MILANO FILM FESTIVAL MOLISE CINEMA MOSTRA INTERNAZIONALE DEL NUOVO CINEMA PESARO FILM FESTIVAL RING! RIVER TO RIVER – FLORENCE INDIAN FILM FESTIVAL ROMA INDEPENDENT FILM FESTIVAL (RIFF AWARDS) SCIENCE+FICTION FESTIVAL INTERNAZIONALE

Associazione Festival Italiani di Cinema (AFIC) Via Villafranca, 20 • 00185 Roma • Italia

DELLA FANTASCIENZA DI TRIESTE  SEDICICORTO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL  SETTIMANA INTERNAZIONALE DELLA CRITICA  SGUARDI ALTROVE FILM FESTIVAL  TORINO FILM FESTIVAL  TRIESTE FILM FESTIVAL ALPE ADRIA CINEMA  UMBRIA FILM FESTIVAL LE ALTRE VOCI DEL CINEMA EUROPEO

AFIC_LAB

 AMARCORT FILM FESTIVAL  CINEFORTFESTIVAL  Premio Cinema Giovane & Festival delle Opere Prime


Direzione Artistica Michelangelo Messina Direzione Organizzativa Enny Mazzella Commissione per la Selezione Michelangelo Messina Maria Stella Taccone Augusto Orsi Ufficio Stampa Enny Mazzella Maria Stella Taccone Boris Sollazzo Relazioni internazionali Conny Hammelmann Consulenza legale Avv.Emanuele Di Meglio Tutela dei marchi Studio legale Avv. Federico Zanardi Landi Traduzioni Ti Traduco Maria Auriemma Filomena Lanni

Segreteria Sara Messina Maria Auriemma Filomena Lanni Camilla Pagani Lucia Zoratti MariaLaura Amato Alesandra Palazzo Flavia Foti Staff tecnico Claudio Iacono Giovanni De Angelis Carlo Di Meglio Danilo Barriello Damiano Messina Simone Dell’Omo Giovan Battista Di Meglio Domenico Patalano Pierluca Castagliola Christian Verde Marco Ricci Luca Ricci Elsa Di Iorio Enrico De Luca Flavio Ricci Flavio De Simone

Con l’Adesione del Presidente della Repubblica Italiana On. Giorgio Napolitano Founder & Direttore Artistico Michelangelo Messina Presidente Onorario Sir Ken Adam Presidente IFF 2013 Vittorio Storaro Comitato d’onore permanente Osvaldo Desideri Alan Lee Kristzof Zanussi Carlo Lizzani Giuliano Montaldo Abel Ferrara Pavel Longuine Pupi Avati

Fotografi del festival Flavio de Simone Giorgio Di Iorio Nicola Trani Stampa e Grafica Art Movie & Music Consulenza Informatica Net on Demand Incontri stampa Maria Stella Taccone Boris Sollazzo Security S.S.I.S. Sicurezza Internazionale Comitato Scientifico Sue Beeton Carlo Bassi Marina Marzotto Enny Mazzella Elina Messina Michelangelo Messina Anna Olivucci Furio Reggente Roberto Provenzano Francesco Di Cesare Angelo Zaccone Teodosi

Ente Promotore Art Movie e Music Con il contributo della: Regione Campania Ass.alla Cultura Direzione Generale Cinema del MiBAC

Si ringrazia per la collaborazione Giosy Ferrandino Sindaco d’Ischia Giuliana D’Avino Preside IPS Telese Produzione contributi video Last scugnizzo Aenaria Recordings Studios Un ringraziamento particolare a: Nicola Mattera Antonio Mattera Raffaele Postiglione Francesca Piggianelli Mario Faralli Francesco Imparato Com. P.M. Elio D’Amato Ten. P.M. G.Giuseppe Pugliese Peppe Lucido Balestrieri Fortuna Criscuolo Michele Mazzella Luca Mazzella ….e i postini Antonio Franzese Vincenzo Ippolito

Location Per l’uso esclusivo delle incantevoli location del Castello Aragonese si ringraziano le Famiglie Mattera e l’Associazione Amici di Gabriele Mattera

Comitato d’onore 2013 Per il comodato d’uso degli uffici On. Stefano Caldoro di segreteria del festival si ringraPresidente Regione Campania zia il Sig. Pietro Pisani Prof.ssa Caterina Miraglia Assessore alla Cultura Regione Campania Prof. Pasquale Sommese Assessore al Turismo e ai Beni Culturali Regione Campania Ing. Giosy Ferrandino Sindaco d’Ischia Dott. Antonio Pinto Presidente Rotary Ischia ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

7


POST PRODUZIONE SENZA CONFINI

www. augustuscolor.it

via Tivoli, 41 00156 Roma Tel. +39 06.933821 fax +39 06.41217559 info@augustuscolo.it

8 8


11a edizione, il nuovo decennio Dopo anni di sacrifici due grandi soddisfazioni contraddistinguono questa edizione del festival: un assessorato alla cultura della nostra Regione Campania che finalmente, dopo anni bui, ha voluto riconoscere una vera attenzione ed uno spazio garantito a quelle associazioni culturali che operano seriamente e che spesso sono totalmente svincolate da legami politici e secondo, ma non in ordine di importanza quel “Sì” di un grande autore cinematografico che riempie di orgoglio ogni direttore artistico. E i “Sì” di questa edizione sono davvero tanti, dai grandi del cinema come Vittorio Storaro, Benoit Jaquot, Jean Sorel, agli autori che da anni questo festival segue e ammira come Francesco Patierno, Costanza Quatriglio, Andrea Papini, Pippo Mezzapesa ai nuovi amici che scopriranno il festival come Roland Sejko, Giorgia Farina, Rolando Ravello,

Aureliano Amadei, ai registi delle cinematografie del nord Europa, giunti ad Ischia grazie alla collaborazione con il Nordische Filmtage di Lubecca fino all’adesione che più di tutte mi onora ovvero quella del maestro Abbas Kiarostami. Dopo 10 anni di lavoro e passione in questo festival, cominciamo un nuovo decennio finalmente consapevoli che questo piccolo ma serio progetto culturale è finalmente riconosciuto quanto tale sia nell’ambito istituzionale che va dall’Adesione del Presidente della Repubblica alla nostra Regione Campania, sia in quello cinematografico dai più giovani autori del nostro concorso ai più celebrati maestri della cinematografia internazionale. Buon Ischia Film Festival 2013 al Castello Aragonese! Michelangelo Messina

Founder & Director Ischia Film Festival

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

9


10 10


IL SALUTO DELL'ASSESSORE MIRAGLIA Anche quest’anno si rinnova il prestigioso appuntamento con l’Ischia Film Festival. In undici anni di attività, con piena soddisfazione delle istituzioni territoriali, la manifestazione si è arricchita e consolidata, riconsegnando all’Isola d’Ischia quel valore naturale che da sempre la caratterizza e la pone al centro dell’attenzione internazionale per le sue attrattive. L’ente organizzatore, grazie al lavoro in sinergia con le istituzioni, riconferma anche per questa edizione la capacità e la passione che infonde in questo progetto, tracciando in modo sempre più netto quelle linee guida che da sempre caratterizzano il binomio che lega la cultura al turismo. L’Ischia Film Festival, infatti, oltre ad offrire una finestra prestigiosa sull’arte cinematografica internazionale, rappresenta un volano di crescita e di sviluppo per tutto il territorio regionale. Eventi come questi consentono alla Regione Campania una occasione unica per essere parte attiva della offerta culturale italiana ed europea. Mi auguro, dunque, che la proposta che offre l’Ischia Film Festival possa fare da traino per la cultura ed il turismo dell’intera Regione e, nel rispetto del territorio e dei suoi abitanti, essere al tempo stesso vetrina internazionale e strumento con il quale attingere ricchezza e prestigio per il territorio. Prof.ssa Caterina Miraglia Assessore alla Cultura Regione Campania ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

11


IL presidente onorario 2013 VITTORIO STORARO

Vincitore di tre premi Oscar per la fotografia cinematografica (Apocalypse Now, Reds e L’ultimo imperatore), Vittorio Storaro sarà il Presidente Onorario dell’Ischia Film Festival 2013. In occasione dell’XI edizione dell’Ischia Film Festival (che nel 2005 gli attribuì il Ciak di Corallo alla carriera), l’autore della fotografia cinematografica, nel ripercorrere la sua carriera, presenterà in un incontro con il pubblico, che si terrà il 3 luglio alle ore 19.30 al Castello Aragonese, l’opera: “L’arte della cinematografia. I grandi direttori della fotografia nel cinema”. Il volume sottolinea la fondamentale importanza della figura dell’autore della cinematografia nella Storia del Cinema

12

a livello mondiale, proponendo una rilettura della Settima Arte attraverso gli occhi dei più importanti autori della fotografia e una visione originale dei grandi capolavori del cinema di tutti i tempi. Una vera e propria carrellata, quasi un catalogo ragionato, che partendo dal 1910 arriva ai giorni nostri, disegnando oltre centocinquanta profili di Cinematographers in un secolo di cinema. Un progetto editoriale ardito e complesso che, grazie anche alle immagini contenute nel DVD allegato, ben racconta ed omaggia i principali autori della fotografia cinematografica mondiale.


La madrina 2013 LULI BITRI

Attrice albanese apprezzata in tutta Europa, diplomata all’Accademia delle Belle Arti di Tirana, esordisce a teatro nel 2001 con un testo di Samuel Beckett. Nel 2010 è protagonista del film Amnistia, diretto da Bujar Alimani e presentato con successo al 61esimo Festival cinematografico di Berlino nella sezione Forum, dove ha ricevuto il premio C.I.C.A.E. della critica. Dimmi che destino avrò segna il suo debutto nel cinema italiano ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

13


CASTELLO ARAGONESE le location del festival

14 

Un festival dedicato alla valorizzazione del territorio non poteva che avere una location d’eccezione: il Castello Aragonese.

A festival fully dedicated to the valorization of the territory had to be held at a special location: the Aragon Castle.

Grazie alla sensibilità delle famiglie Mattera, proprietarie del maniero, le opere vengono proiettate in esclusiva in alcuni dei suoi scenari più suggestivi: la Cattedrale diroccata in stile barocco dedicata alla Madonna dell’Assunta, la Terrazza del Convento, il Chiostro delle Clarisse ed il Piazzale delle Armi, aperto al pubblico solo in occasione dell’Ischia Film Festival.

Thanks to the availability of the Mattera families, owners of the castle, the works can be shown in some of the castle’s most fascinating locations: the ruins of the baroque Cathedral dedicated to the Madonna dell’Assunta, the Monastery Balcony, the cloister of the Clarisse nuns and the “Piazzale delle Armi” (Arms Square), open to the public only on occasion of the Ischia Film Festival.

La prima fortezza del Castello fu costruita da Gerone I° di Siracusa; nel corso dei secoli subì diverse trasformazioni dai popoli e le civiltà che lo abitarono: Svevi, Angioini, fino agli Aragonesi da cui prende il nome. Fu la poetessa del Cinquecento, la principessa Vittoria Colonna, a trasformarlo in un cenacolo culturale.Dal maestoso complesso formato da chiesette, monasteri, prigioni, fortezze, sentieri e terrazze naturali, si gode un panorama di indiscutibile bellezza.Per accedere alle proiezioni ed agli eventi che si svolgono al Castello Aragonese è necessario munirsi dell’accredito del festival.

The first fortress of the Castle was built by Gerone I of Siracusa; over the centuries the people and civilizations that inhabited it – Swabians, Angevin and Aragonese from which the castle take its name – applied many changes to it. It became an artist’s meeting place thanks to a sixteenth century poetess, Princess Vittoria Colonna.From the majestic complex, comprising small churches, monasteries, dungeons, fortresses, natural paths and terraces, it is possible to enjoy a breathtaking view. In order to access the showings and the events that take place at the Aragon Castle it is necessary to acquire a Festival pass.


ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

15


La Cattedrale dell’Assunta

La suggestiva cattedrale Barocca diroccata ddicata all’Assunta è il luogo per gli incontri di cinema.

16 

Il terrazzo del Convento

Suggestivo terrazzo a ridosso del convento dellemonache, in questo luogo vengono proeittati i corti e di documentari in concorso.


Piazzale delle Armi

La piazza d’armi del castello ospita le proiezioni in primo pian o del festival. La piaza è apoerta esclusivamante per la settimana del festival.

Terrazzo della Casa del Sole

Antica costruzione del Castello dove oggi sono esposti resti delle epoche passate ed arti moderne. Ospita eccezionalmente una serata con proiezione speciale del festival.

Terrazzo della Casa del Sole

Antica costruzione del Castello dove oggi sono esposti resti delle epoche passate ed arti moderne. Ospita eccezionalmente una serata con proiezione speciale del festival.

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

17

ISCHIA > 30 giugno - 7 luglio 2012

19


VADEMECUM OSPITI Informazioni utili per il festival

PARTECIPARE AL FESTIVAL Per partecipare al Festival basta prenotare un accredito culturale on-line sul sito del festival. Nei giorni del Festival è possibile ritirare l’accredito (prenotato on line), nonché accreditarsi contestualmente, presso l’Info Point situato nel piazzale Aragonese ad Ischia Ponte, dove potrete ritirare il programma dettagliato delle proiezioni, acquistare gadget e richiedere informazioni inerenti alla kermesse. L’accredito rivolto al pubblico è un accredito culturale che permette di partecipare a tutte le proiezioni in selezione (ad eccezione della seconda serata al Piazzale delle Armi e delle proiezioni con registi e attori che si svolgono alla Cattedrale dell’Assunta ). L’accredito culturale da anche diritto all’accesso serale al Castello Aragonese (nelle aree riservate al

18



festival) alla mostra fotografica e ad una serie di agevolazioni economiche presso esercizi commerciali e attrazioni turistiche dell’isola. L’accredito professionale è invece rivolto ai professionisti del mondo del cinema e del turismo. Garantisce la possibilità di partecipare ai convegni, ai cocktail riservati ai professionisti e ad altre iniziative del Festival. LUOGHI E ORARI DI PROIEZIONE La location dove si svolge il Festival è di una straordinaria bellezza: il Castello Aragonese, simbolo dell’isola d’Ischia. Al Castello Aragonese le proiezioni si svolgono in quattro suggestivi luoghi: il Piazzale delle Armi, la Cattedrale dell’Assunta, la Terrazza del Convento e la terrazza della Casa del Sole. Questo ampio numero di location permette di

avere sette serate ricche di proiezioni (10\11 opere per serata). Ogni sera gli ospiti del Festival potranno scegliere quali opere visionare grazie al programma disponibile all’Info Point del Piazzale Aragonese e scaricabile dal sito www.ischiafilmfestival. it . Per gli accreditati professionali, gli ospiti del Festival e la stampa accreditata, l’accesso al Castello Aragonese è consentito a partire dalle ore 19.30. Per gli accreditati culturali è consentito dalle ore 20.30. L’accesso al Borgo di Ischia Ponte è inibito alle auto. Il parcheggio “della Siena” in Via Pontano (situato a circa 500 metri dal Castello) riconoscerà uno sconto agli accreditati. È inoltre possibile utilizzare i mezzi pubblici ed in particolare l’autobus N° 7 per giungere in prossimità del borgo.


PLANIMETRIA CASTELLO ARAGONESE Le location del festival

PIANTINA PROIEZIONI Pontile Aragonese

5 8 I

7

4 9

6 A

3

I 2 I

E

I

I

1 A

ACCESSO AL CASTELLO ARAGONESE Ai luoghi di proieizone si può accedere a piedi o in ascensore. Il percorso a piedi è l’unico disponibile per l’accesso al Piazzale delle Armi in quanto si tratta di un’area a mezza altezza molto distante dal punto di arrivo dell’ascensore. La piacevole passeggiata a piedi, che offre meravigliosi scorci panoramici, dura circa dieci minuti e dopo il Piazzale delle Armi conduce agli altri luoghi di proiezione situati più in alto. Il percorso in ascensore dura circa 1 minuto e conduce molto agevolmente alla Cattedrale dell’Assunta, alla Terrazza del Convento ed alla Casa del Sole. L’ascensore può trasportare un massimo di 6 persone pertanto sono inevitabili code e brevi atte-

se. Consigliamo quindi di arrivare con un leggero anticipo onde evitare di perdere l’inizio delle proiezioni.Le proiezioni hanno inizio dalle ore 21.00 in poi. È prevista inoltre la programmazione di un lungometraggio in seconda serata, a partire dalle ore 22.30.Al fine di non disturbare il pubblico durante la visione delle opere, non è consentito l’accesso alle sale dopo l’inizio delle proiezioni. Si invitano inoltre i gentili ospiti a spegnere o silenziare i telefoni durante la proiezione. SCONTI E AGEVOLAZIONI L’accredito al Festival (che sia professionale, culturale o stampa) da sempre diritto ad una serie di agevolazioni. I migliori alberghi dell’isola, indicati sul nostro sito, offrono pacchetti e

P E A I 1 2 3 4 5 6 7 8 9

Percorso a piedi Ingresso Ascensore Info Point Piazzale delle Armi Cattedrale dell’Assunta Chiostro delle Clarisse Casa del Sole Terrazzo delle Clarisse Caffetteria del Castello Saletta Convento Albergo “Il Monastero” Servizi igienici

tariffe agevolate agli accreditati che prenotano un soggiorno nel periodo del Festival.Esibendo l’accredito nei negozi che espongono in vetrina il ciak con il logo “Ischia Film Festival” si ha diritto a particolari sconti. Riduzioni sul biglietto d’ingresso sono praticate dalle principali attrazioni dell’isola e nei maggiori parchi termali: Giardini Poseidon, Negombo, Castiglione. Durante le serate di proiezione la caffetteria del Castello Aragonese offre uno sconto del 10% a tutti gli accreditati.

ISCHIA >29>giugno - 6-luglio 12 ISCHIA 30 giugno 2012 29 67 luglio2013

19 


ALBO D'ORO  2003  al  2011  dal

2003

Miglior Lungometraggio Respiro di Emanuele Crialese Miglior Documentario Cuore Napoletano di P. Santoni Miglior Cortometraggio Ficarigna di Sophie Chiariello Miglior Regia Francesco Patierno per Pater Familias Miglior Scenografia Paola Pesaro per L’isola Miglior Fotografia Mauro Marchetti per Pater familias Ciak di Corallo Al Premio Oscar Sir Ken Adam Foreign Award The Passion di Mel Gibson Miglior Fiction TV Il Commissario Montalbano di A. Sironi

2004

Miglior Lungometraggio Italiano Il Paradiso all’improvviso di Leonardo Pieraccioni Miglior Lungometraggio Straniero Donau di Goran Rebic Miglior Documentario Ritorno a Kurumuny di Piero Cannizzaro Miglior Cortometraggio Peperoni di Giuseppe Gagliardi Miglior Regia Dagur Kari per Noi Albinoi Miglior Scenografia Katherina Woppermann per Donau Miglior Fotografia Alessio Gelsini per Pontormo Ciak di Corallo a Shaila Rubin

20



Foreign Award The Life Acquatic of Steve Zissou di Wes Anderson Premio Plinius All’ Istituto Luce per i Cinegiornali Italia Città Cinema Walter Veltroni Miglior Fiction TV Elisa di Rivombrosa di Cinzia TH Torrini

2005

Miglior Lungometraggio Italiano Saimir di Francesco Munzi Miglior Lungometraggio Straniero La storia del cammello che piange di Luigi Falomi Miglior Documentario I Ragazzi della Panaria di Nello Correale Miglior Cortometraggio Capolinea di Mario Cosentino Menzione Speciale (doc) Appunti Romani di Marco Bertozzi Menzione Speciale (corti) Puoi chiamarmi Virgilio di Marco Carlucci Miglior Regia Katherin Mac Gilvray per L’Iguana Miglior Scenografia Dedlef Provvedi per Cowgirl Miglior Fotografia Paolo Bravi per Tartarughe sul dorso Ciak di Corallo al Premio Oscar Vittorio Storaro Foreign Award Decameron di David Leland Premio Plinius al produttore della Mosfilm Karen Sharknazar

2006

Miglior Lungometraggio Italiano Quando i bambini giocano in cielo di Lorenzo Hendel Miglior Lungometraggio Straniero Il cane giallo della Mongolia di Byambasuren Davaa Miglior Documentario Locating little wing di F. Castellani Miglior Cortometraggio Foku. Fuoco sporco di Claudio Bozzatello Menzione Speciale (doc) Tamang di Guido Freddi Menzione Speciale (corti) Come a Cassano di Pippo Mezzapesa Miglior Regia Marco Bellocchio per Il regista di matrimoni Miglior Scenografia Yves Bernard per Viaggio alla Mecca Miglior Fotografia Pasquale Mari per Tre giorni di anarchia Menzione Speciale per il Montaggio Quando i bambini giocano in cielo di Lorenzo Hendel Ciak di Corallo al regista Krzysztof Zanussi Foreign Award 007 Casino Royale di Martin Campbell Miglior Fiction TV Un posto al sole di Antonio Bocola

2007

Miglior Lungometraggio in pellicola: Cinema, aspirinas e urubu di Marcelo Gomes


Miglior Lungometraggio in digitale Rebelde di Ferdinando Bruno Miglior Documentario Onibus di Augusto Contento Miglior Cortometraggio Meridionali senza filtro di Michele Bia Menzione Speciale (doc) Il lato sbagliato del ponte di Giorgio Carella e Paolo Cognetti Menzione Speciale (corti) Posa Cisza di Piotr Riczo Miglior Regia Daniel Vigne per Jean de La Fontaine Miglior Scenografia Mohsen Makhmalbaf per Viaggio in India Miglior Fotografia Ennio Guarnieri per Il sole nero Ciak di Corallo al regista Giuliano Montaldo Premio Plinius al regista Mario Monicelli Miglior Fiction TV Capri di Enrico Oldoini e Francesca Marra

2008

Miglior Documentario Lost Holiday di Lucie Kralova Miglior Cortometraggio Eau boy di Eric Gravel Menzione Speciale (doc) : Feet unbound di Khee- Jin Ng Menzione Speciale (corti) : Salvador di Abdelatif Hwidar Premio Sezione Location Negata: Angels die in the soil di Babak Amini Foreign Award: a Ron Howard per Angeli e demoni Ciak di Corallo: allo scenografo premio Oscar Osvaldo Desideri

2009

Miglior Documentario Rumore Bianco di Alberto Fasulo Miglior Cortometraggio Microfisica di Juan Carlos Martorell Premio Sezione Location Negata The Blood of Kouan Kouan di Yorgos Avgeropoulos Menzione Speciale (doc) Northern light di Sergeji Loznitsa Menzione Speciale (corti) La preda di Francesco Apice Miglior Regia Eduardo Winspeare per I Galantuomini Miglior Scenografia Lino Fiorito per Il Divo Miglior Fotografia Tommaso Borgstrom per La Casa sulle nuvole Foreign Award 007 Quantum of Solance di Mark Forster Ciak di Corallo al regista Abel Ferrara

2010

Miglior Documentario Mi vida con Carlos di Germàn Berger Hertz Miglior Cortometraggio Habibi di Davide Del Degan Sezione speciale Location Negata Rouge Nowa Huta di Blandine Huk e Frederic Cousseau Menzione speciale La bocca del lupo di Pietro Marcello Menzione speciale La balancoire di Christophe Hermans Miglior Regia a Giorgio Diritti per L’uomo che

verrà Miglior Scenografia a Giancarlo Basili per L’uomo che verrà Miglior Fotografia a Pierluigi Piredda per L’uomo fiammifero Foreign Award al produttore esecutivo Enzo Sisti per The american Ciak di Corallo al regista Pavel Lounguine

2011

Miglior Documentario Paradiso di Alessandro Negrini Miglior Cortometraggio ex aequo per Garagouz di Abdenour Zahzah e Loose change di Philip Botti Sezione speciale Location Negata: Aprilis Suskhi di Tornike Bziava Menzione speciale Ageroland di Carlotta Cerquetti Menzione speciale Le white di Simona Risi Premio Augustus Color all'impegno sociale Mario Piredda per Io sono qui Miglior Regia Eugenio Cappuccio per Se sei così ti dico sì Miglior Opera Prima Alice Rohrwacher per Corpo Celeste Miglior Scenografia Roberto De Angelis per La vita facile Miglior Fotografia Carlo Varini per Hitler a Hollywood Foreign Award Woody Allen per To Rome with love Ciak di Corallo al regista Pupi Avati

..............................................................................................................................

   

  Le Bonheur di Laurent Hasse

  “Oroverde” di Pierluigi Ferrandini

  “Dashnamoure” di Levon Minasia

  Paolo Genovese, “Immaturi – Il viaggio”

 

  Marta Maffucci, “Diaz”

  Fabrizio Cattani, “Maternity Blues”

  Terry Stacey, ISCHIA > 30 giugno - 7 luglio 2012 “Il Pescatore di Sogni”

“Michael Schwartz ed Enzo Sisti, “I Borgia” , “Hotaru no Hikari” Marcantonio Borghese

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

21

23


22206 24


Spiaggia, giardini, acque termali, arte contemporanea, centro benessere. Beaches, gardens, thermal waters, contemporary art, wellness centre.

_Piscine termali e d’acqua di mare

_Thermal and Sea Water Swimming Pools

_Piscine Kneipp

_Kneipp Bath

_Piscina Giapponese

_Japanese Bath

_Idromassaggi

_Hydromassage

_Bagno Turco

_Turkish Bath

_Antroterapia

_Thermal treatment in caves

_Ristorante

_Restaurant

_Teatro Arena

_Theatre Arena

Baia di S. Montano _ Lacco Ameno _ Isola d’Ischia _ tel. 081 986152ISCHIA _ www.negombo.it > 30 giugno - 7 luglio 2012

23

25


24

26

Alan Lee

Sabrina Impacciatore

Maria Grazia Cucinotta

Eugenio Cappuccio e Fabrizio Bompastore

Carlo Lizzani

Pupi Avati

Mimmo Calopresti


Vittorio Storaro

Francesco Patierno

Gianfranco Pannone

Enrico Lo Verso

Giuseppe Battiston

Lunetta Savino

Fabio Troiano e Giorgio Pasotti

Giuliano Montaldo

25 ISCHIA > 30 giugno - 7 luglio 2012

27


De Vito e Capalbo

26 28

Francesca Fabbri Fellini e Edoardo Whispeare

Dennis Moschito

Ken Adam

Cinzia Th Torrini

John Howe

Alessandro D’Alatri

Kristoff Zanussi

Marco Valerio Pugini

Alice R ohrwacher


Enzo Sisti e Francesco Frigeri

Licia Colò

Simona Izzo

Luca Verdone

Valentino Parlato

Marina Marzotto

Gabriella Cristiani, Mario Orfini,Antonietta de Lillo

Michele Ferrari

Mario Monicelli

Romina Power

Sean Kannan

Luciano Emmer

ISCHIA > 30 giugno - 7 luglio 2012

27

29


Mattia Sbragia

Giacomo Battaglia e Daniela Fazzolari

Nicoletta Romanoff

Piero De Bernardi

Pavel Lounguine

Donatella Finocchiaro

28 30

Claudio Giovannesi

Carlo Rambaldi

Sergio Muniz

Philippe Antonello

Shalla Rubin


Lorenzo Balducci

Arnoldo FoĂ

Osvaldo Desideri

Nico Cirasola

Carlotta Ercolino

Paolo Villaggio

Lina Sastri

Lidia Vitale

Francesco Munzi

Lino Fiorito

Abel Ferrara

29 ISCHIA > 30 giugno - 7 luglio 2012

31


LA GIURIA 2013 Vittorio Giacci critico e regista, presiede la ACT dove insegna “Storia del cinema”, direttore del B.A. Film Festival, redattore di “Filmcritica”, delegato generale del Mediterranean Cinematic Manifestations, membro del Consiglio Generale CICT-UNESCO. E’ stato d.g. dell’Ente Cinema e di Cinecittà International, Sub-Commissario al Centro Sperimentale. Tra i suoi film, Mi mancherai. Ricordo di Sandro Pertini, sotto l’Alto Patronato Presidente della Repubblica e The Earth:our Home realizzato per l’ONU e presentato all’Expo di Shangai e all’UN Film Festival di New York.

Chiara Martegiani Chiara Martegiani nasce a Rimini nel 1987, dopo il Liceo si trasferisce a Roma per intraprendere la carriera d’attrice. Lavora subito nel film “Un gioco da ragazze” di Matteo Rovere, interpretando un piccolo ruolo. Dopo un anno viene ammessa al Centro Sperimentale di Cinematografia, dove studia recitazione. Nel 2010 è protagonista del film “Meno male che ci sei” di Luis Prieto al fianco di Claudia Gerini e Stefania Sandrelli. Nel 2011 è tra le protagoniste del dramma “Maternity Blues” di Fabrizio Cattani. Grazie a questo film Chiara partecipa a numerosi Festival, tra cui la 68esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia e l’Ischia Film Festival, dove il film vince il premio per la migliore Location Sociale. Nel 2012 decide di trasferirsi a Londra per migliorare l’inglese e studiare recitazione. Qui ha la fortuna di girare un video musicale per la band emergente inglese Duologue al fianco del giovane attore irlandese Robert Sheehan (“Angeli ribelli”, “Misfits”). Da qualche mese è tornata in Italia in attesa di girare il prossimo film.

30


Antonio Cappelupo Giornalista cinematografico, ha collaborato per diverse riviste e quotidiani e dal 2008 è redattore presso il portale Cinemaitaliano. info. Impegnato nella promozione del cinema attraverso l’organizzazione di eventi, dal 2007 è il direttore artistico della rassegna “Sfogliando un film - Tra parola e immagine” di Catanzaro, che si interroga sui rapporti che intercorrono tra la letteratura e la settima arte. Dal 2011 è selezionatore e componente del comitato di direzione del “Bellaria Film Festival”.

Giuliana Muscio Giuliana Muscio è professore ordinario di Storia del cinema all’Università di Padova. Ha ottenuto il PhD presso l’Università di California di Los Angeles (UCLA) dove in anni recenti ha anche insegnato. Ha pubblicato diversi volumi sia in Italia che negli Stati Uniti, tra i quali Lista Nera a Hollywood, Scrivere il film, Hollywood’s New Deal, Piccole Italie, grandi schermi e Naples/New York/Hollywoodin corso di pubblicazione. Ha diretto il MEAM (master in Educazione Audiovisiva Multimediale) ora trasformatosi in una laurea magistrale e il MAGIS (Master in Atlantic and Globalization Studies); è stata consulente scientifico dell’Enciclopedia del CinemaTreccani e ha partecipato al programma europeo ESF, Changing Media, Changing Europe.

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

31


Exclusive Hotel

32

Via NuoVa CartaromaNa, 68 80077 isChia (Na) italia tel. +39 081981341 - 081981842 www.hoteldelfiNi.it iNfo@hoteldelfiNi.it


 

33


FAREWELL, MY QUEEN Francia, Spagna 2012- Colore 100'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay

> Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Benoit Jacquot Benoît Jacquot Gilles Taurand Chantal Thomas Romain Winding Luc Barnier Katia Wyszkop Bruno Coulais

> Interpreti Cast > Produzione Production > Location

Benoit Jacquot

LUNGOMETRAGGIO Proiezioni speciali

L

Diane Kruger Léa Seydoux Virginie Ledoyen Jean-Pierre Guérin Kristina LarsenPingo Francia Spagna

Regista francese. Assistente alla regia di B. Borderie, M. Carné e M. Duras, dal ’70 lavora in televisione per l’Institut National de l’Audiovisuel, rapporto che prosegue in parallelo al lavoro per il cinema con documentari di argomento teatrale. Debutta nella regia con L’assassin musicien (L’assassino musicista, 1976) un libero adattamento da F. Dostoevskij improntato a un minimalismo fantastico. Segue Les enfants du placard (1977) sull’ambigua relazione di due fratelli; più spettacolare è Storia di donne (1981), seguito dalla sovversione del genere noir in Corps et biens (Corpi e beni, 1986) e Les mendiants (I mendicanti, 1987), tutti interpretati da D. Sanda. Attratto dai rapporti psicologici complicati e tortuosi, secondo la lezione di F. Lang, J. sa raccontare anche il corpo e la fisicità in film come Marianne (1997), Le septième ciel (Il settimo cielo, 1997) e il libertino Sade (2000). La sua passione per il teatro ritorna in Tosca (2001), dove codifica e decodifica il film-opera lavorando su tre piani differenti di rappresentazione, pur rispettando l’impianto drammaturgico dell’opera di Puccini.

34


[Sinossi]

1789 Alla corte di Versailles la vita continua come se quanto sta accadendo a Parigi non avesse alcuna influenza sulle sorti della monarchia. La giovane Sidonie Laborde è la lettrice di Maria Antonietta che la tratta con particolare gentilezza. Sidonie è convinta che nulla le potrà accadere sotto una così augusta protezione. La presa della Bastiglia cambia però la situazione e a Versailles si comincia a pensare a come lasciare lasciare il palazzo. Anche Sidonie dovrà affrontare la realtà quando la Regina le chiederà un favore molto speciale.

Contatti contact

[Synopsis]

In July 1789, the French Revolution is rumbling. Far from the turmoil, at the Château de Versailles, King Louis XVI, Queen Marie-Antoinette and their courtiers keep on living their usual carefree lives. But when the news of the storming of the Bastille reaches them, panic sets in and most of the aristocrats and their servants desert the sinking ship, leaving the Royal Family practically alone. Which is not the case of Sidonie Laborde, the Queen’s reader, a young woman, entirely devoted to her mistress; she will not give her up under any circumstances.

Nome | advitamdistribution

mail | contact@advitamdistribution.com ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

35


ANNA KARENINA

LUNGOMETRAGGIO Proiezioni speciali

Gran Bretagna 2012- Colore 130'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Joe Wright Tom Stoppard Seamus McGarvey

Melanie Oliver Sarah Greenwood Dario Marianelli

Joe Wright

> Interpreti Cast > Produzione Production > Location

L

Keira Knightley Jude Law Aaron Johnson WORKING TITLE FILMS, STUDIO CANAL Inghilterra, Russia

Joe Wright è un regista inglese, conosciuto principalmente per i film Orgoglio e pregiudizio, Espiazione e Anna Karenina. Nato a Londra, dove i suoi genitori hanno fondato la Little Angel Theatre, un teatro di marionette a Islington. Wright ha sempre avuto un interesse per le arti, in particolare per la pittura. Ha iniziato la sua carriera lavorativa presso il teatro dei suoi genitori. Ha anche preso lezioni presso l’Anna Scher Theatre School. Ha trascorso un anno di fondazione d’arte al Camberwell College of Arts, prima di prendere una laurea in belle arti e film al Central St Martins. Nel suo ultimo anno di studi ha ricevuto una borsa di studio per fare un cortometraggio per la BBC che in seguito ha vinto alcuni premi. Durante gli anni novanta ha lavorato presso Oil Factory, con sede a Caledonian Road, Kings Cross. Ha lavorato su una varietà di produzioni in numerosi ruoli, tra cui direttore del casting. Qui è stato in grado di ottenere la possibilità di dirigere alcuni video musicali.

36


[Sinossi]

Russia imperiale, 1874. Anna Karenina, bella ed energica moglie di Karenin, un ufficiale governativo di alto rango, ha quello che a San Pietroburgo tutti i suoi contemporanei aspirerebbero ad avere: una posizione sociale e una reputazione che non potrebbero essere piÚ alte. Durante un viaggio verso Mosca per raggiungere suo fratello - un dongiovanni di nome Oblonskij, che le ha chiesto aiuto per salvare il proprio matrimonio con la moglie Dolly Anna conosce l’affascinante ufficiale di cavalleria Vronskij e tra i due scoppia immediatamente una scintilla di reciproca attrazione.

Contatti contact

Nome | universal pictures italia

[Synopsis]

In 1874, in the Imperial Russia, the aristocratic Anna Karenina travels from Saint Petersburg to Moscow to save the marriage of her brother Prince Oblonsky, who had had a love affair with his housemaid. Anna Karenina has a cold marriage with her husband, Count Alexei Karenin, and they have a son. Anna meets the cavalry officer Count Vronsky at the train station and they feel attracted by each other. Soon she learns that Vronsky will propose Kitty, who is the younger sister of her sister-in-law Dolly. Anna satisfactorily resolves the infidelity case of her brother and Kitty invites her to stay for the ball.

mail | info@nbcuni.com ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

37


DOWNTON ABBEY

SERIE TV

Proiezioni speciali

Regno Unito 2010- Colore 60'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Brian Percival Julian Fellowes David Katznelson John Wilson Mark Kebby John Lunn

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution

> Location

Brian Percival

T

Hugh Bonneville Elizabeth McGovern MaggieSmith Michelle Dockery Dan Stevens Carnival NBC Universal Global Networks Italia Srl – Diva Universal (Sky – Canale 128) Regno Unito

Brian Percival è un regista britannico, che lavora principalmente in televisione. Ha diretto Pleasureland, North & South,ShakespeaRe-Told (Much Ado About Nothing), The Ruby in the Smoke and The Old Curiosity Shop. Il suo cortometraggio di nove minuti About a Girl ha vinto il premio BAFTA per il miglior cortometraggio e numerosi premi ai festival del cinema nel 2001. Dal 2010 ha diretto sette episodi della serie ITV britannica, Downton Abbey. Per il suo lavoro sullo show ha vinto il BAFTA Craftaward Fiction per la miglior regia e il 2011 Primetime Emmy Award per la regia eccezionale per una miniserie, film o speciale drammatico 2010. Nel 2012, è stato nominato per un Emmy Primetime come miglior regia per una serie drammatica per “Episode 7”. Egli è anche il regista del prossimo film, The Book Thief, insieme a rilasciare nel 2014.

38


[Sinossi]

Situata nello Yorkshire, Downton Abbey è la splendida tenuta di campagna del Conte e della Contessa di Grantham e delle loro figlie, la famiglia Crawley. Riveriti da uno stuolo di servitori le cui dinamiche sembrano più macchinose della stessa aristocrazia, i Crawley affrontano una crisi interna quando, all’indomani del naufragio del Titanic in cui ha perso la vita l’erede dei beni della famiglia, il conte Patrick Crawley, la proprietà e la cospicua dote della contessa restano senza un erede. Matthew, cugino della famiglia e avvocato di Manchester, un ’lavoratore’ con nessuna intenzione di adattarsi alla vita condotta dai lontani parenti aristocratici diventa il nuovo beneficiario. Un destino che inorridisce la Contessa Madre Violet. Contatti contact

[Synopsis]

New series set in an Edwardian Country House in 1912 following the lives of the Crawley family and their servants. The sinking of the Titanic leaves Downton Abbey’s future in jeopardy. However, the eldest daughter, Mary is quick to put her intended marriage behind her and move on. The arrival of the new valet, John Bates, shocks the servants and O’Brien and Thomas scheme to make his stay at Downton as short-lived as possible. Everyone is anxious at the arrival of Matthew Crawley, the heir presumptive, and his mother, Isobel. Matthew encounters problems settling in to this new life whilst Isobel and Violet are immediately at daggers drawn.

mail | francesca.ginocchi@nbcuni.com simona.pedroli@nbcuni.com ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

39


LES MISERABLES

LUNGOMETRAGGIO Proiezioni speciali

Gran Bretagna, 2012- Colore 157'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Tom Hooper William Nicholson Danny Cohen Chris Dickens Eve Stewart Claude-Michel Schönberg

Tom Hooper

> Interpreti Cast > Produzione Production > Location

L

Hugh Jackman Anne Hathaway Russell Crowe WORKING TITLE FILMS, CAMERON MACKINTOSH LTD. Francia

Nato a Londra ha frequentato la scuola preparatoria di Highgate e successivamente ha studiato alla Westminster School. Grazie all’aiuto del padre Richard, direttore della United News & Media, conosce il produttore della CBBC Matthew Robinson, che gli dà l’opportunità di dirigere alcuni episodi per la serie televisiva per ragazzi Byker Grove. Nel 2004 debutta alla regia cinematografica con Red Dust con Hilary Swank e Chiwetel Ejiofor. Tra il 2008 e il 2009 dirige il suo secondo lungometraggio cinematografico, ovvero Il maledetto United, tratto dall’omonimo romanzo di David Peace. Nel 2010 dirige Il discorso del re, film incentrato sui problemi di balbuzie di Re Giorgio VI e del suo rapporto d’amicizia con Lionel Logue, il logopedista che lo ha in cura. Il film riceve numerosi riconoscimenti internazionali, tra cui 12 candidature agli Oscar 2011, di cui quattro vinti. Tra questi v’è il Premio Oscar al miglior regista. Nel 2012 è alla regia del film “Les Misérables”, tratto dall’omonimo musical di Alan Boubil e Claude-Michael Schonberg, il quale ha vinto 3 Premi Oscar 2013 su 8 nomination

40


[Sinossi]

[Synopsis]

Francia, XIX Secolo. Jean Valjean - ricercato per anni dallo spietato Ispettore Javert dopo aver violato la libertà condizionata - vive sotto falsa identità in un villaggio dove è conosciuto per la sua generosità e per l’aiuto che offre ai più deboli. L’arrivo sul posto dello stesso Javert, però, costringe Valjean nuovamente alla fuga, non prima però di aver preso con sé la piccola Cosette, figlia dell’ex operaia Fantine, divenuta prostituta per saldare un debito e morta di stenti.

Jean Valjean, known as Prisoner 24601, is released from prison and breaks parole to create a new life for himself while evading the grip of the persistent Inspector Javert. Set in post-revolutionary France, the story reaches resolution against the background of the June Rebellion.

Contatti contact

Nome | UNIVERSAL PICTURES INTERNATIONAL ITALY

mail | info@nbcuni.com ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

41


IL TURNO DI NOTTE LO FANNO LE STELLE

CORTOMETRAGGIO Proiezioni speciali

Italia, Usa 2012- Colore 23'

> Regia Direction

Eduardo Ponti

> Interpreti Cast > Produzione Production

> Location

Eduardo Ponti

C

Nastassja Kinski Enrico Lo Verso Erri De Luca (cameo) PAOLA PORRINI BISSON, SILVIA BIZIO PER OH!PEN PRODUCTION Dolomiti Val di fassa

Figlio del produttore cinematografico Carlo Ponti e dell’attrice, premio Oscar, Sophia Loren, Edoardo respira aria di cinema fin dalla più tenera età. Nel 1984, muove i primi passi come attore, recitando accanto alla madre il ruolo di un bambino cieco in Qualcosa di biondo di Maurizio Ponzi, vincendo il Young Artist Award. Un inizio che sembra baciato dal successo. Dieci anni più tardi, si laurea in Letteratura Inglese e scrittura creativa alla University of Southern California, conseguendo, nel 1997, un master in regia e produzione cinematografica alla USC School of Cinema and Television. Fa anche qualche esperienza teatrale producendo e dirigendo “La lezione” di Ionesco, nonché la trilogia di Nick Bantock “Griffin & Sabine”, messa in scena a Spoleto. Assistente personale di Michelangelo Antonioni decide, con la maturità e il passaggio all’età adulta di passare dietro la cinepresa, esordendo come regista nel cortometraggio Liv (1998). La sua opera prima per il grande schermo è invece Cuori Estranei (2002) dove dirige sua madre, Mira Sorvino, Klaus Maria Brandauer, Gérard Depardieu e Malcolm McDowell, nello sviluppo di un trittico femminile alle prese con una figura paterna.

42


[Sinossi]

[Synopsis]

Un uomo e una donna. Lui è solo. Lei è sposata. Entrambi sono alpinisti, sopravvissuti a un intervento al cuore: l’uomo ha nel petto il cuore di una giovane donna, la donna una valvola mitrale. A unirli è una promessa...

A man and a woman. He is alone. She is married. Both are climbers, survived a heart surgery: the man has the heart of a young woman, the woman mitral valve. A join them is a promise ...

Contatti contact

Nome | OH!PEN PRODUCTION

mail | info@openproduction.com ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

43


QUALCUNO DA AMARE Francia, Iran, Giappone 2012- Colore 109'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director

Abbas Kiarostami Abbas Kiarostami Katsumi Yanagijima Bahman Kiarostami Toshihiro Isomi

> Interpreti Cast > Produzione Production > Location

Abbas Kiarostami

LUNGOMETRAGGIO Proiezioni speciali

L

Rin Takanashi Tadashi Okuno Ryô Kase EUROSPACE, MK2 Giappone Tokyo

Nato a Tehran, in Iran, dopo aver vinto un premio di pittura all’età di diciotto anni, si laurea all’università di Belle Arti della sua città e prima di intraprendere la carriera di regista, lavora come graphic designer nella pubblicità e nell’illustrazione di libri per bambini. Proprio quest’ultimi diventeranno infatti protagonisti pressoché costanti di molte sue pellicole e la delicatezza e il rispetto usato da Kiarostami nel dirigerli, diverrà quasi un suo marchio di fabbrica. Nonostante le varie vicissitudini vissute dal suo paese, compresa la Rivoluzione del ‘79, decide ugualmente di rimanere in Teheran e superata la trentina decide di intraprendere la carriera cinematografica. I suoi esordi riguardano per lo più cortometraggi ispirati al cinema Neorealista italiano. Il suo primo lungometraggio di rilievo s’intitola Il viaggiatore, girato nel 1974 . Una costante, nella sua carriera sarà sempre la direzione di documentari, spesso a sfondo didattico, negli anni ottanta girerà infatti numerosi cortometraggi a sfondo educativo. Nel 1997 ha vinto la Palma d’oro per il miglior film con Il sapore della ciliegia. Nel 2005 ha diretto un episodio di Tickets assieme ad Ermanno Olmi e Ken Loach.

44


[Sinossi]

[Synopsis]

Tokyo. Akiko è una giovane studentessa che si prostituisce con uomini facoltosi per pagarsi gli studi. Un giorno incontra un professore universitario sessantenne, che prende a cuore la sua situazione e comincia a prendersi cura di lei.

In Tokyo, a young prostitute develops an unexpected connection with a widower over a period of two days.

Contatti contact

Nome | Lucky Red

mail | info@luckyred.it ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

45


Alba Chiara FINEST FASHION MADE IN ITALY

liori g i m i Ne hotels ia di Isch Tel. 081.19.571.436 Via Toledo, 329 - 80137 - Napoli (ITALY) www.susisposito.net - info@susisposito.net 46


 

47


11 SETTEMBRE 1638

LUNGOMETRAGGIO PRIMO PIANO

Italia, Polonia 2012- Colore 133'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay

> Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Renzo Martinelli Renzo Martinelli Valerio M. Manfredi Giuseppe Baiocchi Fabio Cianchetti Tommaso Feraboli Rossella Guarna Roberto Cacciapaglia

> Interpreti Cast > Produzione Production

> Distribuzione Distribution > Location

Renzo Martinelli

L

F. Murray Abraham Enrico Lo verso Jerzy Skolimowski RENZO MARTINELLI E ALESSANDRO LEONE PER MARTINELLI FILM COMPANY INT., AGRESYWNA BANDA, IN COLLABORAZIONE CON RAI RADIO TELEVISIONE ITALIANA E RAI CINEMA Microcinema Polonia Romania

Si laurea allo IULM di Milano in lingue e letterature straniere, specializzandosi poi presso la Scuola Superiore di Comunicazioni Sociali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Negli anni settanta fonda una casa di produzione con cui produce numerosi videoclip (per Alice, Franco Battiato, Van Halen, Lucio Dalla, Umberto Tozzi, Pino Daniele, Alan Parsons, Rockets e il celebre video della sigla “La Notte Vola” interpretata da Lorella Cuccarini) e spot pubblicitari (per i jeans Carrera Jeans, il whisky Ballantine’s, Sony, Opel Vectra, Birra Dreher, Amaro Montenegro e Eni). Sempre fra gli anni settanta ed ottanta collabora con la Rai, per la quale produce alcuni reportage. È docente di regia alla ACT MULTIMEDIA, la scuola di cinema a Cinecittà. Nel 1994 ha intrapreso la carriera di regista con Sarahsarà, proseguendo affrontando scottanti tematiche sociali del passato e del presente: Porzûs (1997), Vajont - La diga del disonore (2001), Piazza delle Cinque Lune (2003), Il mercante di pietre (2006), Carnera - The Walking Mountain (2008) e Barbarossa (2009). Nel 2012 esce il suo film 11 settembre 1683, basato sulla Battaglia di Vienna e sulle gesta di Marco D’Aviano.

48


[Sinossi]

11 settembre 1683. Trecentomila soldati musulmani assediano Vienna con l’obiettivo di aprire un varco in Europa per arrivare a Roma e conquistare la cattedrale di San Pietro. All’interno delle mura della città, gli Austriaci sono in numero inferiore e si preparano a una terribile sconfitta. Tuttavia, la mattina seguente Marco d’Aviano, frate italiano consigliere di re Leopoldo I, incita le truppe cristiane alla vittoria. La fede e la forza, insieme alle strategie di guerra del re polacco Jan III, condurranno le truppe della Lega Santa alla vittoria finale. Contatti contact

Nome | Microcinema

[Synopsis]

In the summer of 1683, 300,000 warriors of the Ottoman Empire began the siege of Vienna. The fall of the city would have opened the way to conquer Europe. On September 11. was the main battle between the Polish cavalry and the Turks..

mail | info@microcinema.eu ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

49


AMICHE DA MORIRE

LUNGOMETRAGGIO Primo Piano

Italia 2012- Colore 103'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director

Giorgia Farina Fabio Bonifacci Giorgia Farina Maurizio Calvesi Marco Spoletini Tonino Zera

> Interpreti Cast > Produzione Production

> Distribuzione Distribution > Location

L

Claudia Gerini Cristiana Capotondi Sabrina Impacciatore ANDREA LEONE E RAFFAELLA LEONE PER ANDREA LEONE FILMS, IN COLLABORAZIONE CON RAI CINEMA 01 DISTRIBUTION Massafra - Monopoli

Giorgia Farina Laureata a Londra (e master in Film alla Columbia University di NYC), i suoi cortometraggi hanno vinto svariati premi ed è ormai una habitué ai Festival di Toronto e di Venezia. Il suo primo lungometraggio è la commedia noir al femminile Amiche da morire, ambientata in un’isola del Sud Italia con Claudia Gerini, Cristiana Capotondi e Sabrina Impacciatore.

50


[Sinossi]

[Synopsis]

Su un’isoletta del sud Italia, divisa tra modernità e retrogrado tradizionalismo, vivono tre donne, molto diverse l’una dall’altra: Gilda, bellezza verace che sbarca il lunario facendo il mestiere più antico del mondo; la bella ed elegante Olivia, che suscita le invidie delle altre donne per la sua vita idilliaca accanto a un bel marito; Crocetta, il brutto anatroccolo cui hanno appiccicato addosso la fama di portare sfortuna a qualsiasi sventurato che tenti di conquistarla. Tutte loro si troveranno costrette a far fronte comune per salvarsi la pelle, quando il fiero quanto brusco commissario di polizia Nico Malachia intuisce che nascondono un segreto...

On an island in southern Italy, divided between modernity and traditionalism retrograde, live three women, very different from each other: Gilda, true beauty that ekes out a living doing the oldest profession in the world, the beautiful and elegant Olivia, that arouses the envy of other women for his idyllic life next to a handsome husband; spreader, the ugly duckling they stuck on the reputation of bringing bad luck to any unfortunate who attempts to conquer it. All of them will be forced to band together to save his skin, when the abrupt proud as police commissioner Malachi Nico realizes that hiding a secret ...

Contatti contact

Nome | 01 Distribution

mail | info@01distribution.it ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

51


UNA FAMIGLIA PERFETTA

LUNGOMETRAGGIO

Italia 2012- Colore 120'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay

> Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director

Paolo Genovese Paolo Genovese Luca Miniero Marco Alessi Fabrizio Lucci Consuelo Catucci Chiara Balducci

> Interpreti Cast > Produzione Production

> Distribuzione Distribution > Location

Primo Piano

L

Sergio Castellitto MArco Giallini Claudia Gerini MARCO BELARDI PER LOTUS PRODUCTION, MEDUSA FILM Medusa Todi

PAOLO GENOVESE Laureato in economia e commercio, ha iniziato la sua carriera come pubblicitario. Nel 2002 il film Incantesimo napoletano, diretto insieme a Luca Miniero è stato candidato ai David di Donatello come miglior cortometraggio e vale il premio alla miglior attrice per Marina Confalone. Nel 2006 la coppia ha diretto la serie televisiva Nati ieri. Nel corso del 2007 il film Viaggio in Italia - Una favola vera, anche questo girato con Luca Miniero, è stato trasmesso a puntate durante la trasmissione televisiva Ballarò. Nel 2008 i due hanno diretto la miniserie Amiche mie, trasmessa su Canale 5. Nel 2010 ha diretto, questa volta da solo La banda dei Babbi Natale, con Aldo, Giovanni & Giacomo, che ha incassato più di 20 milioni di euro[1], mentre l’anno seguente è la volta di Immaturi, altro successo al botteghino.

52


[Sinossi]

[Synopsis]

Leone, ricco e potente cinquantenne, assolda una compagnia di attori per fingere di essere la sua famiglia durante le feste di Natale.

Leone, rich and powerful fifties, hires a company of actors to pretend to be his family during the Christmas holidays.

Contatti contact

Nome | Medusa

mail | paolo.orlando@medusa.it ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

53


L'INTERVALLO

LUNGOMETRAGGIO Primo Piano

Italia, Svizzera, Germania 2012- Colore 90'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay

> Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musiche Music

Leonardo Di Costanzo Maurizio Braucci Mariangela Barbanente Leonardo Di Costanzo Luca Bigazzi Carlotta Cristiani Luca Luca Servino Marco Cappelli

> Interpreti Cast > Produzione Production

> Distribuzione Distribution > Location

L

Francesca Riso Alessio Gallo Carmine Paternoster TEMPESTA E AMKA FILMS PRODUCTIONS IN COLLABORAZIONE CON RAI CINEMA, IN COPRODUZIONE CON RSI RADIOTELEVISIONE SVIZZERA SRG SSR, ZDF/ DAS KLEINE FERNSEHSPIEL, IN COLLABORAZIONE CON ARTE Istituto Luce | Cinecittà Osp. Leonardo Bianchi di Napoli

Leonardo Di Costanzo Leonardo Di Costanzo è nato ad Ischia, vive a Parigi e a Napoli. E’ insegnante presso i prestigiosi Atelier Varans di Parigi. Ha diretto diversi documentari, presentati e premiati nei più importanti festival internazionali.

54


[Sinossi]

[Synopsis]

Salvatore e Veronica: un ragazzo e una ragazza troppo cresciuti rinchiusi in un edificio abbandonato in veste, rispettivamente, di carceriere e prigioniera. Dapprima fanno fatica a relazionarsi l’uno all’altro, ma con il passare delle ore si ritrovano a parlare dei loro sogni e dei loro desideri di adolescenti, che per forza di cose hanno dovuto mettere da parte. Arrivano persino a pensare di organizzare una fuga prima che la banda da cui sono stati rinchiusi faccia ritorno...

Veronica and Salvatore: a boy and a girl overgrown locked up in an abandoned building capacity, respectively, jailer and prisoner. At first it hard to relate to each other, but with the passing of time find themselves talking about their dreams and their desires of teenagers, who by force of circumstances they had to put aside. They even thinking of organizing an escape before the band from which they were locked up face back ...

Contatti contact

Nome | Istituto Luce - Cinecitta'

mail | f.dibiagio@cinecittaluce.it ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

55


NIENTE PUO' FERMARCI

LUNGOMETRAGGIO

Italia 2013 - Colore 90'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay

> Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musiche Music

Luigi cecinelli Luigi Cecinelli Ivan Silvestrini Luca Bigazzi Claudio Zamarion Alessandro Lucidi Serena Alberi Riccardo Cimino Giacomo Trovajoli

Lugi Cecinelli

> Interpreti Cast

> Produzione Production

> Distribuzione Distribution > Location

Primo Piano

L

Emanuele Propizio Federico Costantini Vincenzo Alfieri Serena Autieri Massimo Ghini CLAUDIO ZAMARION E ANTONIO MARCHESE PER ANGELIKA VISION CON RAI CINEMA 01 Distribution Italia Spagna Francia

Formatosi alla UCLA in Visual Language, Film Grammar e Cinematography for Directors, tra i suoi film ricordiamo, la pellicola del 2006 Visions (Baker Pictures, Cydonia) di cui è sia produttore che regista, i cortometraggi Hollow (2002---Digital Desk) di cui è regista e produttore, Odd thieves (2001--- UCLA Undergraduate) di cui è autore e regista, Invito a cena (2000---Barto Films) e Nightwatch musicale. Nel 2005 dirige per Scialpi (Baker Pictures) e nel 2001 lavora con O.D.M. a You and Me (Gamma Pop). Ha girato gli spot Visita per il comune di Roma (2013---Baker Pictures), (2009---One More) e Arrivano i film (2008 ---Baker Pictures). A teatro ha diretto Zapping nel 1997 al Teatro Manzoni di Roma, Stephanus nel 1995 al Piccolo Teatro di Milano, The comedy of errors nel 1994, Teatro da camera nel 1993, Esopo e Volevano dire si nel 1992. Tra la lunga lista dei suoi progetti troviamo inoltre gli spot per Cielo Gioielli ,Spot Filas e Spot Regione Piemonte tutti del 2005.

56


[Sinossi]

[Synopsis]

Viaggio di formazione verso l’affermazione di se stessi di quattro ragazzi “particolari” che, in quattro giorni passati attraverso l’Italia, la campagna francese e la Spagna, fino a Ibiza, la capitale del divertimento, riusciranno ad accettare le proprie differenze. Il narcolettico Mattia, l’internet-dipendente Augusto, l’ossessivo compulsivo Leonardo e Guglielmo, affetto da sindrome di Tourette, si incontrano a Villa Angelika, dove sono ricoverati per curare i loro disturbi. L’estate in clinica, però, si prospetta lunga e noiosa, così i quattro decidono di lasciarsi tutto alle spalle, rubare la macchina del direttore e partire per un viaggio on the road che li porterà a vedere posti nuovi.

Training trip to the self-affirmation of four “special” boys that, in the past four days through Italy, Spain and the French countryside, up to Ibiza, the party capital, will be able to accept their differences. The narcoleptic Mattia, an internet-dependent Augustus, obsessive compulsive Leonardo and William, who suffers from Tourette’s syndrome, meet at Villa Angelika, where they are hospitalized to treat their ailments. Summer in the clinic, however, promises long and boring, so they decide to leave everything behind, steal the car of the director and embark on a road trip that will take them to see new places.

Contatti contact

Nome | 01 Distribution

mail | b.giordano@raicinema.it ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

57


NOI SIAMO INFINITO

LUNGOMETRAGGIO Primo Piano

Usa 2012 - Colore 103'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musiche Music

Stephen Chbosky Stephen Chbosky Andrew Dunn Mary Jo Markey Inbal Weinberg Michael Brook

> Interpreti Cast > Produzione Production

> Distribuzione Distribution > Location

Stephen Chbosky

L

Logan Lerman Emma Watson Ezra Miller LIANNE HALFON, RUSSELL SMITH, JOHN MALKOVICH PER MR. MUDD PRODUCTION, SUMMIT ENTERTAINMENT M2 PICTURES PITTSBURGH

Chbosky è noto per aver scritto il romanzo epistolare Ragazzo da parete (The Perks of Being a Wallflower). Il suo romanzo è divenuto un cult negli Stati Uniti, tanto da essere considerato un best seller, è alla sua ventesima edizione e ha venduto oltre un milione di copie. Quest’ultimo è stato tradotto in sette lingue e pubblicato in Europa, Sud America e Asia. All’età di 23 anni, Chobosky ha scritto e diretto il suo primo lungometraggio The Four Corners Nowhere, che è stato presentato in concorso al Sundance. Dal 2006 al 2008 è co-ideatore della serie televisiva Jericho. Inoltre Chbosky è il regista del film Noi siamo infinito, tratto dal suo romanzo Ragazzo da parete, le cui riprese si sono svolte dal 9 maggio 2011 al 29 giugno 2011. Il film vede protagonisti Logan Lerman nel ruolo di Charlie, Emma Watson nel ruolo di Sam ed Ezra Miller nel ruolo di Patrick.

58


[Sinossi]

[Synopsis]

Pittsburg, 1991. Il 15enne Charlie è un outsider simpatico e ingenuo che sta cercando di riprendersi dallo scioccante suicidio del suo migliore amico Michael e, allo stesso tempo, di capire quale sia il proprio posto nel mondo. Per questo, il suo ingresso nell’universo delle scuole superiori si rivela tutt’altro che semplice, soprattutto per lui che è molto intelligente, ma allo stesso tempo troppo timido e insicuro.

Based on the novel written by Stephen Chbosky, this is about 15-year-old Charlie (Logan Lerman), an endearing and naive outsider, coping with first love (Emma Watson), the suicide of his best friend, and his own mental illness while struggling to find a group of people with whom he belongs. The introvert freshman is taken under the wings of two seniors, Sam and Patrick, who welcome him to the real world.

Contatti contact

Nome | M2 Pictures

mail | carmen.danza@m2pictures.it ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

59


PAULETTE

LUNGOMETRAGGIO Primo Piano

Francia 2013 - Colore 87'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay

> Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musiche Music

Jérôme Enrico Bianca Olsen Laurie Aubanel Cyril Rambour Jérôme Enrico Bruno Privat Antoine Vareille Christophe Thiollier Michel Ochowiak

> Interpreti Cast > Produzione Production

> Distribuzione Distribution > Location

Jerome Enrico

Bernadette Lafont Carmen Maura Dominique Lavanant LÉGENDE FILMS, GAUMONT, FRANCE 2 CINÉMA, CON LA PARTECIPAZIONE DI CANAL +, CINÉ +M2 PICTURES Moviemax Parigi

Jérôme Enrico lavora principalmente come regista a numerosi lavori per il grande schermo. Tra le sue opere di maggior rilievo: Paulette.

60

L


[Sinossi]

[Synopsis]

L’anziana Paulette è un’ex pasticcera che vive da sola in un complesso residenziale alla periferia di Parigi, con una pensione così esigua da renderle difficile sbarcare il lunario. Per guadagnare qualcosa extra, sfruttando il suo fiuto per gli affari e il suo talento come cuoca, decide di mettere in piedi un’attività redditizia ma ben poco legale: vendere cannabis. Ma diventare spacciatori non è cosa semplice...

Paulette lives alone in a housing project in the Paris suburbs. With his meager pension, she can no longer make ends meet. Evening when she attends a curious traffic down his building, Paulette sees the sign of destiny. She decides to start selling cannabis. After all, why should not she? Paulette was formerly pastry. His gift for trade and cooking skills are assets to find original solutions in the exercise of his new business.

Contatti contact

Nome | M2 Pictures

mail | carmen.danza@m2pictures.it ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

61


TUTTI CONTRO TUTTI

LUNGOMETRAGGIO

Italia 2012 - Colore 110'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musiche Music

Rolando Ravello Massimiliano Bruno Rolando Ravello Paolo Carnera Clelio Benevento Alessandro Vannucci Alessandro Mannarino Tony Brundo

> Interpreti Cast > Produzione Production

> Distribuzione Distribution > Location

Rolando Ravello

Primo Piano

L

Rolando Ravello Kasia Smutniak Marco Giallini DOMENICO PROCACCI PER FANDANGO IN COLLABORAZIONE CON WARNER BROS. ENTERTAINMENT ITALIA WARNER BROS. PICTURES ITALIA Vigna nuova e Tufello

Esordisce nei primi anni 90 come conduttore nei programmi per i ragazzi. Debutta nei film Romanzo di un giovane povero e La cena con il regista Ettore Scola, con il quale continuerà a lavorare con ruoli secondari o primari. Nel 2006 recita come protagonista il ruolo di Marco Pantani nel film tv Il Pirata - Marco Pantani. Dal 2008 al 2010 è coprotagonista nella fiction La nuova squadra. Nell’aprile 2010 è protagonista nella puntata Niente di personale della serie tv di Rai 2 Crimini 2 nel ruolo del killer della ‘Ndrangheta Angelo. Presenta insieme alla collega Sabrina Impacciatore il Concerto del Primo Maggio 2010, trasmesso su Raitre.

62


[Sinossi]

[Synopsis]

Agostino è un operaio che vive nella periferia di Roma. In un giorno di festa, per la Prima Comunione del figlio, tornando a casa insieme alla moglie Anna, al caustico Nonno Rocco, ai due figli Erica e Lorenzo, ai cognati Sergio e Romana e ai loro figli Rossana e Luca, Agostino scopre che il suo appartamento è stato occupato. Inizia così la sua personale battaglia per il diritto alla casa occupando, a sua volta, il pianerottolo della sua ex abitazione...

Agostino is a worker who lives in the outskirts of Rome. In a day of celebration for the First Communion of his son, returning home with his wife Anna, the caustic Grandfather Rocco, two sons and Erica Lorenzo, in-laws and Sergio Roman and their children Luca and Rossana, Agostino turns out that the his apartment was occupied. Thus began his personal battle for the right to occupy the house, in turn, the landing of her former home ...

Contatti contact

Nome | WARNER BROS. PICTURES ITALIA

mail | info@warnewrbros.com ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

63


VIAGGIO SOLA

LUNGOMETRAGGIO Primo Piano

Italia 2013 - Colore 85'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay

> Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musiche Music

Maria Sole Tognazzi Ivan Cotroneo Francesca Marciano Maria Sole Tognazzi Arnaldo Catinari Walter Fasano Roberto De Angelis Gabriele Roberto

> Interpreti Cast

> Produzione Production

> Distribuzione Distribution > Location

Maria Sole Tognazzi

L

Margherita Buy Stefano Accorsi Fabrizia Sacchi Gian Marco Tognazzi DONATELLA BOTTI PER BIANCAFILM CON RAI CINEMA, IN ASSOCIAZIONE CON AUGUSTUS COLOR Teodora Film Itlai, Marocco, Francia Germania

Ultima dei quattro figli dell’attore Ugo Tognazzi, sua madre è l’attrice Franca Bettoja, madre anche di suo fratello Gianmarco. Inizia la sua carriera cinematografica come assistente alla regia e aiuto alla regia nella ripresa cinematografica di “Crack”. Seguiranno: Quando eravamo repressi e Le donne non vogliono più, Estasi, La scorta e Vite strozzate. Nel 1997 firma la sua prima regia con il cortometraggio Non finisce qui . Seguiranno C’ero anch’io nel 1999 con cui vincerà il Globo d’oro come miglior cortometraggio e Sempre a tempo nel 2000. Nel 2003 arriva finalmente il suo primo lungometraggio Passato prossimo con Paola Cortellesi, Claudio Santamaria, Valentina Cervi. Passato prossimo ottiene il Globo d’oro 2003 come miglior opera prima e Maria Sole vince il Nastro d’argento 2003 come Miglior regista esordiente. Segue nel 2008 il suo secondo lungometraggio, presentato alla Festa del Cinema di Roma e intitolato L’uomo che ama, che vede protagonisti Pierfrancesco Favino, Ksenia Rappoport e Monica Bellucci.

64


[Sinossi]

[Synopsis]

La quarantenne Irene è single, senza legami né alcun desiderio di stabilità. Si sente libera, privilegiata e il suo unico impegno è il lavoro, una professione che in molti sognerebbero di fare: l’”ospite a sorpresa”, il temutissimo cliente in incognito che annota, valuta e giudica gli standard degli alberghi di lusso. Irene viaggia molto e ha una vita nomade, ma quando torna a casa ha i suoi punti di riferimento: la sorella Silvia, sposata con figli, svampita e sempre di corsa, e l’ex fidanzato Andrea, con cui ama condividere le sue passioni, ma che ormai è come un fratello. Tuttavia, l’incontro con l’antropologa Kate metterà in discussione le sue certezze...

The forty years old Irene is single, unattached nor any desire for stability. It feels free, privileged and his only commitment is her job, a profession that many dream of doing: l ‘”surprise guest”, the dreaded customer logging, evaluates and judges the standards of the luxury hotels. Irene travels a lot and has a nomadic life, but when he comes home his points of reference: the sister Silvia, married with children, airhead and always in a hurry, and the ex-boyfriend Andrea with whom he loves to share his passions, but now it is like a brother. However, the meeting with the anthropologist Kate will question his certainties ...

Contatti contact

Nome | Teodora Film

mail | info@teodorafilm.com ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

65


66 Terme Manzi Hotel & Spa - Piazza Bagni, 4 - 80074 Casamicciola - Terme Isola d'Ischia (Na) Italia - tel. +39 081 994722 fax +39 081 900311 info@termemanzihotel.com

58




      

67


REGILAUL

DOCUMENTARIO FOCUS

Estland, Svizzera 2011 - Colore 104'

> Regia Direction > Fotografia Cinematography

Ulrike Koch Pio Corradi

> Interpreti Cast

> Location

[Sinossi]

68

Veljo Tormis, Lauri Õunapuu, Meelika Hainsoo, Urmas Sellis, Jaak Johanson, Jaan Kaplinski Estonia

[Synopsis]

Sulle rive del Golfo di Finlandia, le antiche popolazioni ugro-finniche hanno dato origine ad una tradizione canora potente e misteriosa, il Regilaul. Questi canti sono le radici della celebre cultura canora dell’Estonia. Basati sulla continua ripetizione di versi di otto sillabe, i canti producono un suono che ammalia, in grado di collegare il presente fuggevole con il ciclo eterno della vita. Nella stupefacente cornice dell’Estonia di oggi, questo film dimostra come il Regilaul possa ancora infiammare l’immaginazione, tessendo insieme per mezzo della musica l’uomo e la natura. Contatti contact

D

Nome | Doc Productions GmbH

On the shores of the Gulf of Finland, the ancient Finno-Ugric peoples originated a singing tradition of mysterious power called the Regilaul. These songs are the roots of Estonia’s renowned singing culture. Based on the continuous repetition of eight-syllable verses, they produce a haunting sound able to connect the fleeting present with the eternal circle of life. Against the stunning setting of modern Estonia, this film explores how Regi songs still fire the imagination today, weaving together people and nature through song.

mail | info@docproductions.ch


FISH & ONIONS

DOCUMENTARIO FOCUS

Germania, Estonia, Lettonia 2011- Colore 52'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay

> Fotografia Cinematography > Musica Music

Marc Brummund Bettina Herzner, Marc Brummund, Rene Fischer Bettina Herzner Edgars Makens

[Sinossi]

> Location

Bettina Herzner Marc Brummund Germania

[Synopsis]

350 anni fa, la riforma della Chiesa ortodossa russa tramutò in fuorilegge coloro che non volevano seguire le nuove correnti religiose. Molti furono uccisi, i loro villaggi bruciati, e quelli che sono riusciti, fuggirono in altri paesi. Alcuni di loro si stabilirono sulle rive del lago Peipus, al confine con l’Estonia e la Russia di oggi. I loro discendenti hanno conservato le tradizioni e vissuto da allora una vita tranquilla vicino alla natura. Oggi essi sono liberi di praticare la loro fede, ma anche se minacciati dall’estinzione.

Contatti contact

> Produzione Production

L

Nome | MarcBrummund mail

350 years ago, the reformation of the Russian Orthodox Church turned those who did not want to follow the new religious currents into outlaws. Many were killed, their villages burned, and those who managed, escaped to other countries. Some of them settled at the shore of Lake Peipus, the border of today’s Estonia and Russia. Their descendants have kept the traditions and lived a peaceful life close to nature ever since. Today they are free to practice their faith, yet they are threatened by extinction.

| brummund@yahoo.com

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

69


TRENO DI NOTTE PER LISBONA

LUNGOMETRAGGIO FOCUS

Germania,Svizzera,Portogallo 2013 - Colore 110'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Bille August Greg Latter, Ulrich Herrmann Filip Zumbrunn Hansjörg Weißbrich Augusto Mayer Annette Focks

[Sinossi]

70

> Location

Jeremy Irons Mélanie Laurent Jack Huston Bruno Ganz Charlotte Rampling Christopher Lee Berna

[Synopsis]

La vita di Raimund Gregorius è ben organizzata, ma monotona e prevedibile. Il 57enne professore di latino vive in un piccolo appartamento a Berna, ogni giorno si reca a scuola dove insegna una materia che suscita poco interesse negli studenti, la sera, non potendo dormire, gioca da solo a scacchi. Il giorno che cambierà per sempre la sua vita inizia come qualsiasi altro… Mentre Raimund attraversa il ponte che lo conduce a scuola vede una giovane donna con un cappotto di pelle rossa che si sta per gettare nel fiume. Le salva la vita.

Contatti contact

> Interpreti Cast

L

Nome | Archibald Enterprise Film Srl

The life of Raimund Gregorius is well organized, but monotonous and predictable. The 57-year old Latin teacher living in a small apartment in Bern, every day she goes to school where he teaches a subject that arouses little interest in the students, in the evening, unable to sleep, play solo chess. The day that will forever change his life begins like any other ... While Raimund cross the bridge that leads him to school sees a young woman with a coat of red skin that you are going to throw in the river. Saves her life ...

mail | info@archibaldfilm.it


RAVEN, BUTTERCUP & MYRRH LUNGOMETRAGGIO FOCUS

Islanda 2011- Colore 90'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Montaggio Editing > Fotografia Cinematography > Scenografia Art Director > Musica Music

Helgi Sverrisson Eyrun Osk Jonsdòttir Eyrun Osk Jonsdottir Helgi Sverrisson Ísak Jónsson Guomundur Bjarmarsson Helgi Sverrisson Karl Henry

[Sinossi]

> Produzione Production > Location

Victoria Bjork Ferrill Isak Hinriksson Edda Bjorgvins Laddi Petur Einarsson Helgi Sverrisson Iceland

[Synopsis]

Dopo che Lára,, 13, perde sia suo padre che il fratello in un incidente, scopre che suo padre era un componente del gruppo di teatro in un teatro locale. Al fine di mantenere vivo il suo ricordo, si unisce alla società. L’azienda si compone di anziani eccentrici e giocosi che introducono Lára, alla magia del teatro e all’importanza di recitare. Mentre Lára, fatica a mettere insieme i pezzi della sua vita li condividerà con sua madre, e decide di aiutare la società nel tentativo di salvare il teatro con grande successo.

Contatti contact

> Interpreti Cast

L

After Lára, 13, loses both her father and brother in an accident, she discovers that her father used to be a member of a theatre group at a local theatre. In order to keep his memory alive, she joins the company. The company consists of eccentric and playful elders who introduce Lára to the magic of theatre and the importance of play. While Lára struggles to piece together the fractured life she now shares with her mother, she decides to help the company in their attempt to save the theatre with a big hit play.

Nome | Eyrún ÓskJónsdóttir - Oneway.films

| einstefna@gmail.com

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

71


TEMPORARY

DOCUMENTARIO FOCUS

Lituania 2012 - Colore 27'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Musica Music

Jurate Samulionyte Marija Kavtaradze Adrius Zelenius Martynas Tamulis

[Sinossi]

72

Jurga Gkuskiniene, Giedre Beinoriute Lituania

[Synopsis]

In attesa di crescere. Saule (15) e Liucija (6) sono due sorelle che vivono da sole, in attesa dei loro genitori che temporaneamente si sono trasferiti a Londra in cerca di lavoro. La più grande responsabilità ricade sulle spalle di Saule che è la più grande – deve prendersi cura di Liucija, badare alla casa mentre si occupa dei soliti problemi di adolescenza. Con così tanto nel suo piatto e l’enorme stress Saule non riesce ad adattarsi con i suoi coetanei. Le ragazze fanno del loro meglio per vivere per conto proprio e di lottare con la realtà, ma a volte crescere è troppo difficile.

Contatti contact

> > Produzione Production > Location

D

Nome | AstaTumaite

Waiting that makes you grow up. Saule (15) and Liucija (6) are two sisters living alone, waiting for their parents who have temporarily gone to London in search of work. The biggest responsibility falls on older Saule’s shoulders – she must take care of Liucija, look after home while dealing with the usual issues of a teenager’s life. With so much on her plate and the huge stress Saule is unable to fit in with her peers. The girls do their best to live on their own and struggle with reality but sometimes being a grown-up is just too hard.

mail | asta@monoklis.lt


73


Ristorante da Cocò

74

134

Ischia - Piazzale Aragonese Ischia Ponte - 081.981823




 

75


ANIJA

DOCUMENTARIO In concorso

Italia 2013 - Colore 83'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Musica Music

Roland Sejko Roland Sejko Sabrina Varani Luca Onorati Robert Bisha

[Sinossi]

76

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

Majlinda Osmani, Arben Guxholli Eneida del Prete Avni Delvina Istituto Luce Cinecittà Istituto Luce Cinecittà Costa Adriatica dell’Italia meridionale

[Synopsis]

Nei primi giorni di marzo del 1991, all’orizzonte della costa Adriatica dell’Italia meridionale fecero la loro apparizione fantasmagorica alcune navi che con il loro carico umano hanno segnato l’inizio di quello che sarebbe stato chiamato “l’esodo degli albanesi”. Chi erano quelli sulle navi? Da che paese partivano? E dove sono oggi, 20 anni dopo?

Contatti contact

> Interpreti Cast

D

Nome | Istituto Luce Cinecitta'

In the early days of March 1991, the horizon of the Adriatic coast of southern Italy made their appearance phantasmagoric some ships with their human cargo marked the beginning of what would be called “the exodus of Albanians.” Who were those on the ships? Departed from that country? And where I am today, 20 years later?

mail | f.dibiagio@cinecittaluce.it


CROP

DOCUMENTARIO In concorso

EGITTO,DANIMARCA,GERMANIA 2013- Colore 49'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Montaggio Editing > Fotografia Cinematography

Johanna Domke Marouan Omara Johanna Domke Marouan Omara Johanna Domke Emad Maher Melanie Brugger

[Sinossi]

> Location

Johanna Domke Marouan Omara Cairo (Egitto)

[Synopsis]

Crop riflette l’impatto di immagini della Rivoluzione Egiziana del 2011.Anziché mostrare il filmato della rivoluzione,il film è girato interamente sul potere dominante delle immagini il giornale più autorevole e d’epoca egiziano Al Ahram. Durante la costruzione- dall’ufficio esecutivo direzionale al più piccolo lavoratore - seguiamo la storia di un fotoreporter, che non fu presente alla rivoluzione a causa di una degenza ospedaliera.Dopo aver ripreso il suo lavoro nel giornale, la sua vita sembra più la stessa. La sua voce dà una riflessione personale alle manovre dei media del vecchio regime.

Contatti contact

> Produzione Production

D

Nome | JohannaDomke

CROP reflects upon the impact of images in the Egyptian Revolution in 2011. Instead of showing footage from the revolution, the film is shot entirely in the power domain of images - Egypt´s oldest and most influential state newspaper Al Ahram. Throughout the building – from the top-level executive office towards the smallest worker – we follow the story of a photo-journalist, that missed the revolution due to a hospital stay. After resuming his work in the newspaper, his life seems not quite the same. His voice gives a personal reflection to the media ploys of the old regime.

| mail@johannadomke.net

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

77


GIUSEPPE TORNATORE Ogni film un'opera prima Italia 2012 - Colore 108'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Musica Music

Luciano Barcaroli Gerardo Panichi Luciano Barcaroli Gerardo Panichi Alessandro Savino Christian Lombardi Francesco Stacchini

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

[Sinossi]

[Synopsis]

Dalla Sicilia agli Oscar, passando per Roma. “Ogni film è un’opera prima” ricostruisce il mondo creativo di Giuseppe Tornatore, indagandone la personalità e sviscerandone l’opera. Fotografato nei luoghi originari e cardinali della sua attività creativa, Tornatore per la prima volta ci accompagna in un viaggio che restituisce le suggestioni primarie che caratterizzano la sua opera - la realtà, il sogno, la memoria, la passione per il cinema. Fanno da coro testimoni di eccezione che aiutano a svelare il lato nascosto del cinema di Giuseppe Tornatore, le molte anime del suo universo creativo. Contatti contact

78

Nome | Stilelibero produzioni

DOCUMENTARIO In concorso

D

Giuseppe Tornatore, Monica Bellucci Ennio Morricone Tim Roth Ben Gazara Stilelibero produzioni Stilelibero produzioni Roma Civita di Bagnoreggio Sicilia Los Angeles meridionale

From Sicily to the Oscars passing by Rome. “Every film my first film” portrays the creative world of Giuseppe Tornatore investigating his personality and examining in depth his work. Filmed in the original and fundamental places of his creative activity, Tornatore, for the first time accompanies us in a journey that conveys the primary fascinations that distinguish his work – reality, dream, memory, the passion for films. Extraordinary witnesses, are the chorus that helps to unveil the hidden side of Tornatore’s cinema, the many souls of his creative universe.

mail | info@stileliberoproduzioni.com


LA GUERRA DEI VULCANI

DOCUMENTARIO In concorso

Italia 2012- Colore 52'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Montaggio Editing > Musica Music

Francesco Patierno Chiara Laudani Francesco Patierno Renata Salvatore Santi Pulvirenti

> Interpreti Cast > Produzione Production

> Distribuzione Distribution > Location

[Sinossi]

Ilaria Stagni (Voce narrante) Todos Contentos e Yo Tambien. in collaborazione con Wide House, Cinecittà Luce, Centro Studi Eoliano Cinecitta’ Luce Isole Eolie

[Synopsis]

Nel 1949 Roberto Rossellini è all’apice del successo e condivide la vita artistica e affettiva con Anna Magnani, una vita fatta di continui litigi e piccole scaramucce tra amanti dal carattere forte e difficile. Un amore, il loro, destinato a durare ancora per poco. Una lettera inviata da Ingrid Bergman, dea e diva del momento, viene recapitata fortunosamente, a un anno di distanza dalla spedizione, al regista. La Bergman in quella lettera rivela tutta la sua stima per il Maestro. La guerra dei Vulcani racconta un pezzo di storia del cinema italiano e mondiale, una storia intensa e senza tempo come il luogo in cui si svolge.

Contatti contact

D

Nome | Istituto Luce

In 1949, Roberto Rossellini is on the summit of success and shares the emotional and artistic life with Anna Magnani, a life made of constant fights and skirmishes between lovers with a strong and difficult charater. One love, their destined to last for a short while. A letter from Ingrid Bergman, goddess and diva of the moment, is delivered fortunately, a year after the shipment, the director. The Bergman in that letter reveals all its estimate for the Master. The War of the Volcanoes tells a piece of the history of Italian and world cinema, an intense story and timeless as the place in which it takes place.

| f.dibiagio@cinecittaluce.it

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

79


LIBROS Y NUBES

DOCUMENTARIO In concorso

Francia, Italia 2013 - Colore 85'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing

Pier Paolo Giarolo Pier Paolo Giarolo Pier Paolo Giarolo Milena Holzknecht & Liza Ignazi

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

[Sinossi]

80

Alfredo Mires Ortiz Antonia Ayay Chilón Castinaldo Vásquez Regalado Idéale Audience (FR) & Miramonte film Roma Idéale Audience (FR) & Miramonte film Perù

[Synopsis]

In uno sperduto villaggio delle Ande Peruviane una ragazzina sta aspettando da giorni l’arrivo dei nuovi libri che una bibliotecaria trasporta a piedi, sulle proprie spalle.Le Biblioteche Rurali del Perù sono formate da poche decine di libri che una volta letti vengono scambiati fra le comunità. Messaggio e messaggero viaggiano insieme, in un paesaggio primordiale a pochi passi dalle nuvole; i libri camminano come camminano le persone.

Contatti contact

D

Nome | NathalieMuller

In a lost village in the Peruvian Andes a young girl is waiting for the new books to arrive. They are carried in a rucksack by a librarian, walking in the mountains, between the sky and the clouds. Rural libraries in Peru are made up of a few dozen books that, once read, are exchanged for others between communities. Books walk as people walk.

mail | nmuller@ideale-audience.fr


LOVEBIRDS Rebel lovers in India

DOCUMENTARIO In concorso

Italia 2012- Colore 51'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Musica Music

Gianpaolo Bigoli Mariachiara Illica Magrini Marco Gualazzini Gianpaolo Bigoli Gianpaolo Bigoli Mauro Crivelli

[Sinossi]

> Distribuzione Distribution > Location

Wendy Film - Insana Srl in collaborazione con Rai Tre Doc & Film International India

[Synopsis]

India – I Lovebirds sono giovani amanti ribelli che rischiano la vita per stare insieme. Sono costretti a fuggire dalle loro case e dal retaggio di una tradizione che, in India, vieta le unioni tra caste o religioni diverse. Le storie dei Lovebirds in fuga si intrecciano in uno scalcinato rifugio a Nuova Delhi. Qui ad aiutarli è Mr Sachdev, fondatore dei Love Commando: un gruppo di attivisti indiani decisi a supportare la loro scelta ribelle.

Contatti contact

> Produzione Production

D

India - Lovebirds are young rebel lovers that risk their life just to stay together. They escape their families and persecution from India’s ancient tradition of prohibiting marriage outside one’s caste or religion. Different stories of Lovebirds on the run interweave in a poor shelter in New Delhi. There to help them is Mr. Sachdev who leads the Love Commandos, a group of Indian activists supporting their rebel choices.

Nome | MariachiaraIllica Magrini -Wendy Film

| millicam@hotmail.it

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

81


NOMOS

DOCUMENTARIO In concorso

Italia, Kenya 2012 - Colore 29'

> Regia Direction

> Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Musica Music

Andrea Gadaleta Caldarola Andrea G. Caldarola Andrea G. Caldarola Andrea G. Caldarola Federico Ancona

[Sinossi]

82

> Location

Andrea Gadaleta Caldarola Kenya

[Synopsis]

“Nomos” è un documentario ed un progetto di ricerca ispirato al testo “Homo sacer. Il potere sovrano e la vita nuda” del filosofo italiano Giorgio Agamben. Il documentario, girato in Kenya nel 2012, è un viaggio antropologico che attraversa tre spazi dell’abitare contemporaneo: Kakuma, un campo profughi ai confini fra Kenya e Sudan, Kibera, il più grande slum dell’Africa Centrale e Kihingo Village, una piccola gated community di Nairobi.

Contatti contact

> Produzione Production

D

Nome | Andrea Gadaleta Caldarola

“Nomos” is a documentary and a research project inspired by “Homo sacer. The absolute power and bare life” by the Italian philosopher Giorgio Agamben. The documentary, shoted in Kenya in 2012, is an anthropological travel that crosses three areas of contemporary living: Kakuma, a refugee camp on the border between Kenya and Sudan, Kibera, the largest slum of Central Africa and Kihingo Village, a small gated community of Nairobi.

mail | andreagadaleta.video@gmail.com


TERRAMATTA

DOCUMENTARIO In concorso

Italia 2012- Colore 75'

> Regia Direction > Fotografia Cinematography >Sceneggiatura Screenplay > Musica Music

Costanza Quatriglio Sabrina Varani Chiara Ottaviano Paolo Buonvino

[Sinossi]

Roberto Nobile Cinecitta’ Luce Cinecittà Luce Italia

[Synopsis]

Una sinfonia di paesaggi di oggi e di ieri, filmati d’archivio e musiche elettroniche, terre vicine e lontane. Una lingua inventata, né italiano né dialetto, musicale ed espressiva come quella di un cantastorie. Nato nel 1899, l’analfabeta siciliano Vincenzo Rabito racconta il Novecento attraverso migliaia di fitte pagine dattiloscritte raccolte in quaderni legati con la corda. Dall’estrema povertà al boom economico, è un secolo di guerre e disgrazie, ma anche di riscatto e lavoro. Il punto di vista inedito è quello di un ultimo che, scrivendo la propria autobiografia, rilegge la storia d’Italia in una narrazione appassionata e travolgente che emoziona e commuove, obbligando a fare i conti con verità contraddittorie e scomode. Contatti contact

> Interpreti Cast > Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

D

Nome | Istituto Luce

A symphony of landscapes of today and yesterday, archival footage and electronic music, lands near and far. An invented language, Italian or dialect, musical and expressive as that of a storyteller. Born in 1899, the illiterate Sicilian Vincenzo Rabito tells the twentieth century through thousands of densely typed pages collected in books tied with rope. Extreme poverty to the economic boom, is a century of wars and disasters, but also redemption and work. The new point of view is that of a last one, writing his autobiography, reads the history of Italy in a narrative passionate and overwhelming that excites and moves, forcing you to deal with contradictory truths and uncomfortable.

| f.dibiagio@cinecittaluce.it

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

83


ZALUMOSE

DOCUMENTARIO In concorso

Lithuania 2012 - Colore 29'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Musica Music

Ramune Rakauskaite Ramune Rakauskaite Eitvydas Doskus Kostas Radlinskas Domas Strupinskas

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

[Sinossi]

84

Regina Rabceviciai Jonas Rabceviciai Adele Karaliunaite, Maryt Volungeviien studio Nominum studio Nominum Lithuania

[Synopsis]

Una storia di donne a un incredibile destino e missione: per alcune persone essi sono maghi e streghe, ma per altri – i risparmiatori che curano le persone che sono affette da malattie pericolose usando erbe ed incantesimi. Questi tre erboristi, Avicennas di oggi, hanno sofferto collassi tragici e dolorosi nelle loro vite, e hanno trovato la salvezza dagli alti e bassi del corpo e dell’anima così come la solitudine in erbe. Essi vivono in armonia con la natura, con i suoi tesori e segreti, analoghi ai laboratori farmaceutici.

Contatti contact

D

Nome | Vaida Kazlauskaité

A story about women of incredible destiny and mission: to some people they are sorcerers or witches, but to others – savers who cure people suffering from dangerous illnesses by using herbs and incantations. These three herbalists, today’s Avicennas, suffered painful and tragic breakdowns in their own lives, and found salvation from the ups and downs of the body and soul as well as solitude in herbs. They live in harmony with nature, with its many treasures and secrets, analogous to those in pharmaceutical laboratories.

mail | nominum@nominum.it


Alysandy Luxury Hospitality ad Ischia, il miglio della qualitĂ

Via Pontano, 5 I 80077 Ischia (NA) Tel. +39 081 991333 Fax +39 081 984572 www.miramareecastello.it Via Pontano, 36 I 80077 Ischia (NA) Tel. +39 081982555 Fax +39 081982938 www.hotelmareblu.it

www.alysandyischia.com

Via Nuova Cartaromana, 68 I 80077 Ischia (Na) Tel. +39.081 985015 Fax +39.081 985015 www.ilgiardinoeden.it

85


ISCHIABARCHE Escursioni e Giro dell’Isola

Taxi Boat

Servizio Charter

Noleggio imbarcazione veloce con comandante, con prenotazione Per gite e transfer Golfo di Napoli Isole Pontine e Costiera

Scogli S.Anna - Giardini Eden - Cocò mare Ristorante Pirata - Ristorante da Maria Spiaggia di Cartaromana - Baia di S. Pancrazio Baia della scarrupata Spiaggia dei Maronti Istimo di S. Angelo - Spiaggia degli inglesi Terme di Castiglione

Via Pontano, 3 - Ischia | Tel & Fax. +39.081984854

www.ischiabarche.it

86 130

Locazione

Natanti senza marinaio Natante in VTR di mt. 10.00 con 130 HP Lance in legno di mt 6.00 con 8HP Gommone di mt 5.30 con 40 HP


     

            

        

        

         

      ’          

87


     

Piu di trent’anni fa, Gaetano Fazio senti il dovere di rappresentare la terza generazione di una famiglia di famosi pizzaioli napoletani. Oggi, nel suo accorsato locale ischitano, egli conserva la migliore tradizione della vera pizza napoletana, unendovi la creatività e l’esperienza di tanti anni di “forno” nonchè un servizio ristorante “à la carte” di grande qualità.

88

Ristorante Pizzeria Da Gaetano di Gaetano Fazio Via delle Ginestre 27 - 28 80077 ISCHIA Tel/Fax 081. 991807 


  

89


AMMORE

CORTOMETRAGGIO In concorso

Italia 2013 - Colore 14'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Paolo Sassanelli Paolo Sassanelli Federico Annicchiarico Jacopo Quadro Maria Cascella Luca Giacomelli

> Interpreti Cast > Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

[Sinossi]

90

Eleonora Costanzo Federica Sassanelli Mood Film srl Mood Film srl Appartementi e strade della Puglia

[Synopsis]

Rosy è poco più di una bambina, anche se ce la mette tutta a sembrare più grande. In realtà ci ha già pensato la vita a farla diventare grande di colpo. E stamattina Rosy pareggia i conti con la sua infanzia, all’insaputa di tutti. Un segreto consumato in solitudine che non si può nemmeno confessare al prete. Un segreto che mette fine a ciò che Rosy ha dovuto sopportare fino a questo momento.

Contatti contact

C

Nome | Tommaso Arrighi

Rosy is little more than a child, even if she’s trying to look older with makeup, miniskirt and boots with heels. Actually, it was life to become Rosy big in an instant. And this morning Rosy has an important committee to do to get even with his childhood, unbeknownst to her mother, unbeknownst to his father. Even the best friend knows nothing. Nobody knows. A secret consumed in solitude that you can not even confess to the priest. A secret that puts an end for ever to that Rosy had to endure so far.

mail | info@moodfilm.com


LA CONCHA DE LA VIEIRA

CORTOMETRAGGIO In concorso

Italia 2013- Colore 13'

> Regia Direction >Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Scenografia Art Director > Musica Music

Paolo Santagostino Paolo Santagostino Paolo Santagostino Paolo Santagostino Giovanni Calella

> Interpreti Cast > Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

[Sinossi]

Amin Lazar Paolo Santagostino Paolo Santagostino Spagna

[Synopsis]

Siamo al confine di Finisterrae, considerata in tempi antichi come l’”ultima fermata”, al di là di essa non vi è nulla se non la grande distesa del mare. Da questo luogo gli antichi pellegrini gettavano i loro panni sporchi nell’oceano in modo da poter lasciare tutto prima di tornare indietro. Amin Lazar, un pellegrino polacco, sta cercando di capire dove la strada finisce e quello che deve fare: fermarsi e tornare a casa o continuare a camminare, forse per sempre…

Contatti contact

C

Nome | Paolo Santagostino

We are on the edge of Finisterrae, regarded in ancient times as the “Last Stop”, beyond it there was nothing but the big expanse of the ocean. From this place the ancient pilgrims threw their dirty clothes down into the oceanso they could leave everything before turning back.Amin Lazar, a polish pilgrim, is trying to understand where the way ends and what he has to do: stop and go back home or keep walking, maybe forever..

| pdroject@email.it

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

91


DISTANTS

CORTOMETRAGGIO In concorso

Repubblica d'Estonia 2012 - Colore 24'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Janno Jürgens Anti Naulainen Janno Jürgens Mart Raun Martin Männik Matis Mäesalu Kaspar Kadastik

> Interpreti Cast > Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

[Synopsis]

Una barca solitaria va alla deriva nella nebbia discesa all’improvviso sul mare. Il motore non funziona e la visibilità è problematica quanto il rapporto tra i due uomini seduti nella barca. Riusciranno ad uscire dalla nebbia? O è già troppo tardi...

92

Indrek Ojari Väino Laes Kristjan Pütsep Alasti Kino Estonian Baltic sea coast & Islands

[Sinossi]

Contatti contact

C

Nome | Kristjan Pütsep

On a misty sea drifts a lonely boat. While unseen danger lurks in the fog, the boat’s motor is out of order and visiblity is as clear as the relationship between the two men sitting in the boat. Do they get out of the mist? Or is it already too late?

mail | kristjan@alastikino.ee


GENESI

CORTOMETRAGGIO In concorso

Italia 2013- Colore 18'

> Regia Direction >Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Donatella Altieri Donatella Altieri Dario Di Mella Esmeralda Calabria/ Alice Roffinengo Rosilja Loiudice Marco Betta

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

[Sinossi]

Roberto Herlitzka Claudio Salvato Alberto Rubini Intergea srl. ZEN .movie Gravina di Puglia (Bari)

[Synopsis]

Attraverso il testo mitico per eccellenza, Genesi, e ricordando l’antico rituale contadino dell’albero amico, viene raccontata l’esperienza tragica della morte di un figlio e mostrata la via delicata e silenziosa percorsa da Giovanni per superare il dolore.Così i ricordi affiorano, l’animo si placa e il pianto si fa discorso

Contatti contact

C

The tragic experience of a child’s death is explored through the quintessential mythical script – the Genesis – and the recalling of an ancient rural ritual the friend tree. Giovanni’s way to cope with grief is delicate and silent. That way memories arise, the heart calms down and the cry becomes speech.

Nome | Donatella Altieri

| distribuzionegenesi@gmail.com

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

93


MARGERITA

CORTOMETRAGGIO In concorso

Italia 2013 - Colore 15'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay

Alessandro Grande Alessandro Grande

> Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Francesco Di Pierro Claudio Pisano Virginia Smorra Gianluca Sibaldi

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

[Sinossi]

94

Ionut Constantin Francesca Valtorta Marian Serban Moni Ovadia Pi.Sa. Film, Imago e Alessandro Grande Tacora Roma, tram, interni, campo rom

[Synopsis]

Efrem, giovane rom e abile borseggiatore, affronta il suo primo furto in appartamento. Un’esperienza che gli cambierà la vita.

Contatti contact

C

Nome | AlessandroGrande

Efrem, gypsy boy and skilled pickpocket, faces his first theft in an apartment. An experience that will change his life.

mail | info@margerita.it


REGRESO A CASA

CORTOMETRAGGIO In concorso

Messico,Italia 2012- Colore 12'

> Regia Direction

>Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

[Sinossi]

Simone Siragusano Riccardo Cendamo Simone Siragusano Riccardo Cendamo Heriberto Acosta Simone Siragusano, Riccardo Cendamo Alejandro Francés Barberena Alessandro Cendamo, Giorgio De Toma

Dopo molti anni di assenza, Alex torna a casa per riconciliarsi con il padre malato. Ma per il ragazzo non sarà semplice chiedere perdono poiché il padre, a causa della sua malattia, non lo riconosce e sembra non serbare alcun ricordo di quello che accadde una sera di nove anni prima.

Contatti contact

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

C

Manuel Arias García Fermín Fernández Cuquita Chacón CSPC Filmar lo InefableCSPC Europa onlus Hacienda Historica La Llave, Valle de Guadalupe, Jalisco, Mexico

[Synopsis] After many years of absence, Alex returns back home to reconcile with his sick father. But for the boy it won’t be easy to ask forgiveness because his father, due of his illness, does not recognize him and seems not to preserve any memory of what happened one night nine years earlier.

Nome | SimoneSiragusano

| censirlab@gmail.com

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

95


TARANSPORTING

CORTOMETRAGGIO In concorso

Israel 2012 - Colore 3'49'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director

Guy Bardach Guy Bardach Rani Iron Guy Bardach Guy Bardach

[Sinossi]

96

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

Durar Bakri, Ghassan Biromi Guy Bardach Ginger Productions Galilee, Northern Israel

[Synopsis]

Nel 1996, il film inglese “Trainspotting” conteneva una scena iconica e un monologo che riguardava i sentimenti scozzesi attraverso la colonizzazione inglese. Se cambi le parole “Scottish” e “English” in “Palestinians” e “Israelis” vedi come possono essere simili conflitti, intorno al mondo. Un cortometraggio che vanta di attributi universali e urti comuni.

Contatti contact

> Interpreti Cast

C

Nome | GuyBardach

In 1996, the English movie ‘Trainspotting’ contained an iconic scene and a painful monologue regarding Scottish feelings towards English colonization. Change the words ‘Scottish’ and ‘English’ into ‘Palestinians’ and ‘Israelis’, and see how similar conflicts can be, around the world. A short movie that boasts universal attributes and common hurt.

mail | bardach@gmail.com


LE TRAIN BLUE

CORTOMETRAGGIO In concorso

Francia 2012- Colore 17'

> Regia Direction >Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Musica Music

Stephanie Assimacopoulo Stephanie Assimacopoulo Antoine Carpentier Rodolphe Molla Thierry Fauchard

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

[Sinossi]

Daniel Duval, Camille Figuereo, Etienne Fague Quid-Pro-Quo Productions Quid-Pro-Quo Productions Parigi, Francia

[Synopsis]

Parigi – Gare de Lyon. Helie poi si comporta come un vero mascalzone, Selena sempre più innamorata, ha ancora voglia di raccogliere i cocci. Al bar Le Train Bleu, dove fermarsi per avere un ultimo bicchierino, né l’uno né l’altro possono immaginare cosa accadrà ….

Contatti contact

C

Paris – Gare de Lyon. Helie then behaves as a true bounder, Selena, evermore in love, still wants to pick up the pieces. At the bar of The Blue Train, where they stop to have a last drink, neither one cannot imagine what will happen …

Nome | StephanieAssimacopoulo

| quidproquo.productions@orange.fr

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

97


98

142

sŝĂDĞnjnjĂƚŽƌƌĞ͕Ϯϯ/ͲϴϬϬϳϱ&ŽƌŝŽ͛/ƐĐŚŝĂ;EͿʹdĞů͘нϯϵϬϴϭ͘ϵϴ͘ϲϭ͘ϭϭŝŶĨŽΛŵĞnjnjĂƚŽƌƌĞ͘ŝƚ ǁǁǁ͘ŵĞnjnjĂƚŽƌƌĞ͘ŝƚ


 

99


L'ALFABETO DEL FIUME

DOCUMENTARIO Location negata

India 2012 - Colore 52'

> Regia Direction > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Musica Music

Giuseppe Carrieri Giancarlo Migliore Giancarlo Migliore Plinth

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

[Sinossi]

100

Natia Docufilm Martha Distribution Varanasi - fiume Gange

[Synopsis]

Lì dove a Varanasi il Gange trascina solo cadaveri e miserabili resti di vita, un giovane professore universitario ha inventato un modo per dare un’istruzione ai figli dimenticati dei pescatori del ghat. Ogni giorno una vecchia arrugginita barca a remi si trasforma in una scuola fluttuante, e allontandosi verso l’orizzonte nebbioso di un paesaggio senza fine, una piccola classe impara a scrivere e a sognare.

Contatti contact

D

Nome | Giuseppe Carrieri

In Varanasi where the Gange just trails cadavers and miserable life remains, a young university professor has invented a way to give an education to the forgotten children of fishermen in the ghat. Every day an old rusty boat is transformed into a floating school, and going away to the hazy horizon of a landscape without end, a small class learns to write and dream.

mail | carrieri.giuseppe@gmail.com


LES AMES DORMANTES

CORTOMETRAGGIO Location negata

Francia 2013- Colore 52'

> Regia Direction >Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing

Alexander Abaturov Alexander Abaturov, Vincent Sorrel Artyom Petrov Luc Forveille

[Sinossi]

Petit à Petit production Russia

[Synopsis]

Atchinsk, 2500 miglia di distanza da Mosca. In una famiglia quasi alla periferia della città, gli abitanti passano l’un l’altro nelle scale. In realtà non erano parenti a parlare di politica. Soprattutto non per l’attuale campagna per le elezioni presidenziali. All’esterno, la città è bloccata a causa di un inverno freddo. Rimane solo un suono remoto dell’eco di una radio di manifestazioni antigovernative in corso a Mosca. Queste immagini di città addormentata s’incontrano con gli attivisti pagati che lavorano per il partito di Putin. Iouri, mercenario politico che lavora per “Russia Unita” mi spiega freddamente la meccanica interna del sistema, versando sempre più vodka nei nostri bicchieri. Contatti contact

> Produzione Production > Location

C

Nome | RebeccaHouzel

Atchinsk, 2500 miles away from Moscow. In a household almost in the suburbs of the city, inhabitants pass each other in the stairways. They are not really kin on talking politics. Especially not about the present campaign for presidential elections. Outside, the city is stuck on a cold winter. Only remains a remote sound of a radio echoing anti-government demonstrations going on in Moscow. These images of a sleeping city meet the ones of paid-activists working for Putin’s party. Iouri, political hireling working for “United Russia” explains me coldly the inner mechanic of the system, pouring more and more vodka into our glasses.

| petitapetit@no-log.org

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

101


AQUEL NO ERA YO

CORTOMETRAGGIO Location negata

Spagna 2012 - Colore 24'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Esteban Crespo Esteban Crespo Angel Amorós Vanessa Marimbert José Luis Azcona Juan de Dios Marfil

[Sinossi]

102

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

Alejandra Lorente, Gustavo Salmerón, Babou Cham, Mariano Nguema Producciones africanauan, s.l. Madrid en corto Escalona (Toledo) Madrid

[Synopsis]

“Essere un soldato non è difficile: o ci si abitua ad esso o ti uccidono. La cosa più difficile è abituarsi a vivere con i tuoi ricordi e di essere te stesso ancora una volta dopo aver fatto quello che hai fatto.”

Contatti contact

> Interpreti Cast

C

Nome | IsmaelMartín Benitez

“Being a soldier is not difficult: either you get used to it or they kill you. The hardest thing is getting used to living with your memories and being yourself again after doing what you have done.”

mail | promocion@ecam.es


DELL'ARTE DELLA GUERRA

DOCUMENTARIO Location negata

Italia, Stati Uniti 2012- Colore 85'

> Regia Direction

>Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography

> Montaggio Editing > Musica Music

Luca Bellino Silvia Luzi Luca Bellino Silvia Luzi Vania Tegamelli Luca Bellino Giorgio Carella Luca Bellino Nicolò Mulas

[Sinossi]

> Produzione Production > Location

Enzo Acerenza Luigi Esposito Fabio Bottaferla Massimo Merlo Kino Produzioni, Indieair Films, Tfilm Fabbriche abbandonate Milano, Cresi d’Adda, Lodi

[Synopsis]

Milano, agosto 2009.Quattro operai salgono su un carroponte a 20 metri di altezza all’interno del capannone della INNSE, la storica INNOCENTI di Via Rubattino, l’ultima fabbrica ancora attiva all’interno del Comune di Milano.I quattro operai restano per otto giorni e sette notti a più di 40 gradi sospesi in uno spazio di pochissimi metri quadri. La stampa nazionale parla di lotta operaia, ma è qualcosa di diverso. C’è una strategia chiara. C’è un esercito orga-

Contatti contact

> Interpreti Cast

D

Nome | LucaBellino

Milan, August 2009. Four workers go up on a crane to 20 meters high inside the shed of INNSE, the historic INNOCENTI at Via Rubattino, the last factory still active within the Municipality of MilanThe four workers remain for eight days and for seven nights at more than 40 degrees suspend in an area of a few square meters. The national media talk about class struggle, but something it is different. There is a clear strategy. There is an organized army. There are precise rules. It is a war with an applicable paradigm to all forms of struggle.

| lucabellino@gmail.com

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

103


EMILIO

CORTOMETRAGGIO Location negata

Italia 2013 - Colore 15'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay

> Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Angelo Cretella Angelo Cretella Giusi Ricciato Nicola Pellino Alessandro Lanciato Andrea de Fabrizio Antonio Buccella AA.VV

[Sinossi]

104

> Produzione Production > Location

Sergio Lecci Nando Popu Sara Scarpati Blow Up Film Salento

[Synopsis]

Emilio, un ragazzo tanto buono quanto i suo 200 kg di peso, percorre spesso sul suo piccolissimo motorino le strade di campagna che conducono alla masseria dove c’é Alida, una sua amica prostituta. L’affetto criminale del ritrovato fratello Benito, appena uscito dal carcere, lo plagerà fino a farlo diventare un uomo violento. Un corto circuito dal quale Emilio proverà ad uscire per restare umano.

Contatti contact

> Interpreti Cast

C

Nome | AngeloCretella

Emilio is a good guy. As good as his 200 kilograms of weight. The criminal affection of the brother Benito, just released from prison, will turn him into a violent man. Emilio will try to escape this short circuit, to stay human.

mail | angelocretella@gmail.com


IGRUSHKI

DOCUMENTARIO Location negata

Lituania 2012- Colore 59'

> Regia Direction >Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing

Lina Luzyte Lina Luzyte Audrius Zelenius Vilius Maiulskis Lina Luiyts, Katharina Schmidt

[Sinossi]

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

local people of Zhlobin Persone del luogo Dagne Vilduizinaite Asta Tumaite Belarus, Bielorussia

[Synopsis]

Bielorussia. Città di Zhlobin. Sono passati 21 anni dal crollo dell’Unione Sovietica.La maggior parte della gente del posto sopravvive esclusivamente dalla produzione e vendita di giocattoli morbidi. I loro unici clienti sono le persone che passano sui treni. Tuttavia, si avvicina un treno con un giocattolo illegale nelle mani. Il film racconta le storie di persone comuni che vivono nella città di Zhlobin. Tutti fanno i giocattoli, li vendono, hanno le chat, bevono, tornano a fare i giocattoli, a cantare, a combattere e ... fare di nuovo i giocattoli.

Contatti contact

> Interpreti Cast

D

Nome | AstaTumaite'

Belarus. Town of Zhlobin. It’s been 21 years since the collapse of the Soviet Union.Most of the locals survive solely by making and selling soft toys. Their only customers are the people passing through on trains. However, approaching a train with a toy in one’s hands is illegal.The film tells the stories of ordinary people living in the town of Zhlobin. They all make toys, sell them, have chats, drink, go back to making toys, sing, fight and… make toys again.

| asta@justamoment.lt

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

105


settanTA

CORTOMETRAGGIO Location negata

Italia 2013 - Colore 10'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing

Pippo Mezzapesa Pippo Mezzapesa Antonella Gaeta Diego Silvestri Andrea Facchini Andrea Facchini

[Sinossi]

106

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

Enzo Palumbo Egidio Palumbo

Fanfare Film- Repubblica.it

Fanfare Film Rione Tambuti (Taranto)

[Synopsis]

Taranto, Rione Tamburi, il più vicino all’Ilva, il più inquinato di Europa. Qui, all’ombra delle ciminiere, Enzo Baffano e suo figlio Egidio decidono di ‘’vendere il destino’’ a chi dal destino è stato tradito.

Contatti contact

> Interpreti Cast

C

Nome | Pippo Mezzapesa

Taranto, Tamburi Distict, nearest to Ilva, the most polluted in Europa. Here, in the shade of chimneystalks, Enzo Baffnone and his son Egidio decide m’’ to put fate on sale’’ for the ones cheated by fate.

mail | pmezzapesa@yahoo.it


YOM ECHAD ACHARI HaShalom Israel 2012- Colore 86'

> Regia Direction >Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Musica Music

Erez Laufer & Miri Laufer Miri Laufer Erez Laufer Miri Laufer Phillip Miller

[Sinossi]

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

Location negata

D

Robi Damelin Andreas Vlok Archbishop Desmund Tutu Erez Laufer Films & World Cinema Docs For Education Israel & South Africa

[Synopsis]

Possono i mezzi utilizzati risolvere il conflitto in Sud Africa da applicare al conflitto Israeliano-Palestinese? Robi si interroga su questo, nata in Sud Africa durante l’era dell’apartheid, suo figlio è stato ucciso mentre era in servizio nell’Esercito Israeliano. Lei tentò di avviare un dialogo con il palestinese che uccise suo figlio. Le sue aperture furono respinte, intraprese un viaggio in Sud Africa per saperne di più sul paese TRC per superare anni di inimicizia. Il pensiero di Robi provoca un viaggio che conduce da un posto di profonda paura personale a un credo di un possibile futuro migliore.

Contatti contact

> Interpreti Cast

DOCUMENTARIO

Nome | NahumLaufer

Can the means used to resolve the conflict in South Africa be applied to the Palestinian-Israeli conflict? Robi wonders about this, born in South Africa during the apartheid era her son was killed while he was serving in the Israeli Army. She attempted to initiate a dialogue with the Palestinian who killed her son. Her overtures were rejected, she embarked on a journey back to South Africa to learn more about the country’s TRC in overcoming years of enmity. Robi’s thought-provoking journey leads from a place of deep personal pain to a belief that a better future is possible.

| laufern@netvision.net.il

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

107


108 70




 

109


BATZAN

LUNGOMETRAGGIO Fuori concorso

Spagna 2012 - Colore 98'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

IÑAKI ELIZALDE MICHEL GAZTAMBIDE IÑAKI ELIZALDE JOAQUIM MIQUEL ALOY IÑAKI ELIZALDE, MIKEL PRUAÑO ORIOL PUIG ÁNGEL ILLARRAMENDI

[Sinossi]

110

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

Unax Ugalde Carmelo Gómez Joseba Apaolaza

LAZO FILMS

LAZO FILMS BAZTAN VALLEY (NAVARRA, SPAIN)

[Synopsis]

Nell’autunno del 2011 una troupe cinematografica si trasferisce nella valle appartata di Baztan a fare un film su alcuni eventi oscuri e nascosti che hanno avuto luogo nella prima del XVII secolo. Durante le riprese del film la vita e condividere su una base quotidiana con i vicini di casa che scoprono che la discriminazione razziale è ancora presente alla vita della valle, dopo più di dieci secoli ...Questa è una storia di persone e personaggi, come Joxe - Unax Ugalde - un giovane che si ribella contro la discriminazione subita e che sono state anche sottoposto i suoi antenati. Proprio per essere Agotes. Contatti contact

> Interpreti Cast

L

Nome | Pippo Mezzapesa

In the fall of 2011 a film crew moves into the secluded valley of Baztan to make a film about some dark hidden events that took place in the earlier seventeenth century. While filming the movie and share life on a daily basis with the neighbors they discover that racial discrimination is still present at the life of the valley after more than ten centuries...This is a story about people and characters, like Joxe - Unax Ugalde - a young man who rebels against the discrimination suffered and which were also subjected his ancestors. Just for being Agotes.

mail | pmezzapesa@yahoo.it


SILVIO RODRIGUEZ. OJALA'

LUNGOMETRAGGIO Fuori concorso

Spagna 2013 - Colore 72'

> Regia Direction >Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Musica Music

Nico García Nico García, Jesús Marcos Álvaro Germán Jesús Marcos Silvio Rodríguez

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

[Sinossi]

Silvio Rodríguez Omara Portuondo Chucho Valdés Nico García, Sofía Morate Freak Independent Film Agency La Habana (Cuba) Madrid (Spain)

[Synopsis]

Silvio Rodriguez (San Antonio de los Baños, 1946), disegnatore, musicista, poeta, Artista UNESCO per la Pace. Ha imparato a suonare la chitarra di nascosto durante il servizio militare. Dopo 45 anni di carriera, Silvio è ancora in piena attività musicale e mantiene il suo impegno per la cultura attraverso il loro studio, Ojalá, e iniziative come La Gira por los barrios, in cui Silvio,aveva pubblicizzato, si esibisce nei quartieri più svantaggiati di L’Avana .

Contatti contact

L

Nome | NicoGarcía - Sofía Morate

Silvio Rodriguez (San Antonio de los Baños, 1946), drawer, musician, poet, UNESCO Artist for Peace. He learned to play guitar secretly during his military service. After 45 years of career, Silvio is still in full musical activity and maintains his commitment to culture through their studio, Ojalá, and initiatives such as La gira por los barrios, in which Silvio, barely advertised, performs in the most disadvantaged neighborhoods of Havana.

| sofia@catorce.es

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

111


TRANSEUROPAE HOTEL

LUNGOMETRAGGIO Fuori concorso

Italia, Brasile 2012 - Colore 100'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography

> Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Luigi Cinque Luigi Cinque Valerio Magrelli Rossana Campo Renaud Personnaz, Jacques Cheuiche Lughi Faletra Sergio Tramonti Luigi Cinque, Hypertext o’rchestra

[Sinossi]

112

Pippo Delbono Luigi Cinque

> Produzione Production > Location

Peppe Servillo

MRF5 mus&film, MIBAC,

Sicilia Film Commission,

(Trapani/Palermo), Roma, Brasile (Rio de Janeiro, Salvador de Bahia)

[Synopsis]

Un hotel della costa occidentale della Sicilia. Un gruppo di jazzisti internazionali sono lì, in prova. Preparano una tournè. Ma arrivano due donne dalle favele di Rio. Raccontano che Darcy, un percussionista famoso, ed anche vecchio amico del direttore d’orchestra, è stato fatto sparire da un mago al soldo dei traficantes. Va salvato, richiamato alla nostra realtà. Così il direttore d’orchestra e un attore partono alla ricerca del mago candomblè per ritrovare la formula musicale che richiami l’amico scomparso. Road movie tra la costa occidentale della Sicilia e le favele di Rio de Janeiro e Salvador Bahia. Gran concerto finale. Contatti contact

> Interpreti Cast

L

Nome |www.mrf5.it

In a hotel on the west coast of Sicily a group of international jazz artists are rehearsing and getting ready to go on tour. As they are preparing, two women from the favelas of Rio show up. The women tell the musicians that Darcy, a famous percussionist and old friend of the bandleader, has gone missing and they believe that a witchdoctor, paid by drug smugglers, is responsible. One thing is clear- Darcy must be found. The musicians finally figure out what to do: the bandleader and an actor set out in search of the Candomblé priest in order to uncover their musical formula and to retrieve a lost friend. mail | info@mrf5.it


TUTTI GIU'

LUNGOMETRAGGIO Fuori concorso

Svizzera 2012- Colore 98'

> Regia Direction >Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Montaggio Editing > Scenografia Art Director > Musica Music

Niccolò Castelli Niccolò Castelli Pietro Zuercher Claudio Cea Paola Genni Kovlo

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution

> Location

[Sinossi]

Lara Gut Nicola Perot Yanick Cohades Imagofilm Lugano (Villi Hermann, Michela Pini) Per la Svizzera: Frenetic Films / mondo: Imagofilm LuganoIsrael & South Lugano, Svizzera / St. Mortiz

[Synopsis]

Chi pratica lo sport a livello agonistico, chi ne ha fatto uno stile di vita, chi ci arriva quasi per caso. Chi in mezzo alla folla cerca la forza per conquistarsi attimi di contatto profondo con se stesso e con la natura; chi per le strade si sente a casa e nel caos cerca la famiglia; chi invece trova la pace nel vuoto. Tre giovani “diversi”, speciali, accomunati dalla necessità di doversi confrontare con un mondo “adulto”. Tre giovani che la vita mette alla prova ponendo loro una grande sfida: prendere coscienza di se stessi mantenendo acceso quel fuoco sacro che li fa sentire vivi.

Contatti contact

L

Anyone who plays sports at a competitive level, anyone else who made it for a way of life, anyone who arrives to it by chance. Who into the crowd looking for the power to conquer instants of profound contact with himself and with nature; who in the streets can feel at home and in chaos find a family; who instead finds peace in empty. Three “different”, special, young person associate with necessity of confrontation with “adult” world. Three young guy that life put to the test by asking them a great challenge: become aware of themselves keeping lit the sacred fire that makes them feel alive.

Nome | Villi Hermann - Imagofilm

| hermann@imagofilm.ch

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

113


VITRIOL

LUNGOMETRAGGIO Fuori concorso

Italia 2012 - Colore 77'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Scenografia Art Director> Scenografia Art Director > Montaggio Editing > Musica Music

Francesco Afro De Falco Giovanni Mazzitelli Luca Cestari Flaviano Barbarisi Alessio Perisano Francesco Afro De Falco Claudio Luongo

[Sinossi] Lola Verdis è una ragazza di 25 anni laureanda in architettura presso l’università Federico II di Napoli. La sua tesi di laurea consiste nel documentare tramite una handycam le correlazioni che sussistono tra costruzioni e simbologia massonica nella Napoli del periodo borbonico. Il ritrovamento di un oggetto fuori dal comune la porterà ad una concatenazione di scoperte su un antico ordine esoterico la cui cultura è occultata da tempo, l’Ordine Osirideo Egizio. Quando la realtà supera la finzione, tratto da un vero progetto documentaristico non portato a compimento.

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

L

Roberta Astuti Yuri Napoli Leonardo Bilardi

S.M.C. s. r. l.

S.M.C. s. r. l. Portici, Torre Annunziata, Napoli

[Synopsis] When reality takes over imagination. Lola Verdis, 25, is about to get a Bachelor degree in Architecture, at the University of Naples Federico II. For her thesis, she is making a handycam documentary about the Masonic symbology present in some beautiful borbonic buildings of Naples. The finding of a mysterious object will lead her and her boyfriend to a series of sinister discoveries about an ancient and powerful Masonic Lodge, which had been hidden for centuries: The Egyptian Osiris. Order…. Based on a true Story, Vitriol is inspired by a never concluded old documentar.

Contatti contact Nome | SalvatoreMignano,Communication S.r.l.- mail | info@salvatoremignanocommunication.it

114


115 152


ELMA PARK TERME CENTRO BENESSERE Via Vittorio Emanuele, 57 Isola d'Ischia tel: +39081994122 fax: +39081994253 www.hotelelma.it info@hotelelma.it

ELMA PARK TERME L'Elma Park Terme è situato all'interno di un ampio parco privato posto sulla collina di San Pasquale a soli 400 mt dal mare in una posizione panoramica privilegiata. E' affacciato sul pittoresco porticciolo di Casamicciola Terme, abbracciato dal mare cristallino con, alle spalle, il Monte Epomeo. L'Elma Park Terme dispone di un moderno centro Termale convenzionato A.S.L. Per cure inalatorie e fangoterapiche. Presso il centro benessere, luogo ideale per favorire il totale recupero psico-fisico in piena armonia con la natura, si potrà trarre enorme giovamento grazie a trattamenti mirati con prodotti ricchi di oligoelementi.

116 82

Sono a disposizione degli ospiti la piscina termale con doccia cervicale, la piscina idromassaggio, la vasca kneipp, la doccia emozionale, la piscina esterna con solarium attrezzato, il centro fitness.


117


Il Rotary Club Isola d’Ischia sostiene il Programma Polioplus Iniziativa a favore della campagna di eradicazione della poliomelite perchè: “Fino a quando la malattia minaccia anche un solo bambino in tutto il mondo, tutti i bambini della terra sono ancora a rischio. La posta in gioco è alta. E’ questa la consapevolezza del Rotary”

il metano a casa tua 118

Via Arenella, 22 - Ischia (Na) - Tel. 081989640 - info@ambrosinocarburanti.it - www.ambrosinometano.it




 

119


EL AMOR AMARGO DE CHAVELA D

DOCUMENTARIO Fuori concorso

Spagna 2011- Colore 52' > Regia Direction

Rafael Amargo

[Sinossi] Rafael Amargo è un artista di 35 anni che ha perso l’ispirazione, come succede a tutti gli artisti in alcuni momenti della vita, non ha nuove idee, ha bisogno che la magia ritorni nella sua vita e così potrà lavorare di nuovo nell’arte. Per avere l’ispirazione, Rafael decide di fare un lungo viaggio al fine di consegnare a Chavela Vargas una lettera di Federico Garcia Lorca. In questo viaggio, Amargo percorrerà luoghi preziosi, misteriosi, turistici… per incontrare la musa di Lorca.

[Synopsis] Rafael Amargo in a 35 years old artist who has lost his inspiration, as happens to all artists at certain moments of life, he has no new ideas, he needs that magic come back in his life and so he be able to work again in the art. For inspiration, Rafael decides to make a long journey in order to deliver to Chavela Vargas a letter by Federico Garcia Lorca. In this journey, Amargo will run precious, mysterious and travel places… for meeting the muse of Lorca.

GELATI E GRANITE D

DOCUMENTARIO Fuori concorso

Germania 2012- Colore 20' > Regia Direction Ivano Fachin

[Sinossi] Gelati e Granite racconta una piccola storia, la storia di un uomo con un furgoncino di gelati, che girando per un angolo di mondo caldo e barocco della Sicilia sud orientale diventa testimone privilegiato di storie, depositario di memorie, ed esempio di dedizione e sacrificio, di amore e solitudine.

120

[Synopsis] Gelati e granite tells about a little story of a man with an icecream delivery van, who wandering for a little, hot and baroque world in the south oriental Sicily, becomes the witness of privileged stories, and an example of sacrifice, love and loneliness.


FILI INVISIBILI DOCUMENTARIO

Fuori concorso

D

Germania 2013- Colore 69' > Regia Direction Andrea Papini

[Sinossi] Elena, con la piccola Benedetta, la prima figlia nata in Italia, nel 1993 va a vivere in India dove sposa Baba Ji, col quale ha altri tre figli. Il fratello Manolo, maestro di sci, sposa dopo vent’anni una sua ex allieva belga ed hanno una figlia, Clara, che ha 6 anni e vive tra Bruxelles (insieme al fratello adottivo Alexandre, etiope, oggi sedicenne) e Alagna, piccolo comune delle Alpi. Una famiglia che abbraccia il mondo intero. Il viaggio del regista inizia dall’India dove vola ad incontrare l’amica

[Synopsis] Elena, with her seven-year-old daughter Benedetta, in 1993 moves to India where she marries Baba Ohm, with whom she has three children. Her brother Manolo, a ski instructor, meets after twenty years one of his former Belgian students and marries her. They have a daughter, Clara, aged five, who lives between Brussels (together with Alexander, her Ethiopian 16-year-old adopted brother) and Alagna, a small alpine village. A worldwide family. The purpose of the director’s trip to India is to visit his old friend, that he has not seen for 18 years, and then he travels to Brussels, where Clara lives.

LA GUERRA DEI MARTIRI DOCUMENTARIO

Fuori concorso

D

Italia 2012- Colore 9' > Regia Direction

[Sinossi] La guerra dei mariti ricostruisce il meccanismo dell’incontro amoroso durante il fascismo nella piccola comunità delle Tremiti. Carmela, giovane isolana, aspetta i soldati dalla “terraferma” per scegliersi un marito. Peppiniella, sarto napoletano confinato insieme ad un centinaio di altri omosessuali, incontra, in condizioni di isolamento e di punizione, l’amore della sua vita. Il ritratto di un Paese in un preciso momento storico, attraverso un breve film-inchiesta sull’amore e la mo-

Paola Manno

[Synopsis] “The husbands’ war” describes a love encounter during the Fascist regime in the small community of the Tremiti Islands. Carmela, a young islander, is waiting for soldiers coming from the mainland to choose her future husband. Peppiniella, a Neapolitan tailor exiled with about a hundred other homosexuals, meets, in a state of isolation and punishment, the love of his life… A portrait of a country in a specific historical moment, a short documentary-film about love and ethics of the Italian people.

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

121


IL LEONE D'ORVIETO D

DOCUMENTARIO Fuori concorso

Germania 2012- Colore 75' > Regia Direction

Aureliano Amadei

[Sinossi]

[Synopsis]

Il leone di Orvieto” è un documentario storico affrontato con i toni della commedia popolare. La restituzione dei fatti che portarono ad una delle più grandi serie di crack finanziari degli anni ‘90 è intrecciata con la passione per il cinema che i nuovi colletti bianchi dimostravano.

“The Lion from Orvieto” is an historical documentary made using traditional forms of comedy. The documentary narrates events concerning one of the most important financial meltdowns that took place in the 1990s entwined with a passion for the movie business shown by the new white collar elite.

I LOVE ROMA D

DOCUMENTARIO Fuori concorso

Italia 2012- Colore 30' > Regia Direction Luigi Giuliano Ceccarelli

[Sinossi] Roma è turisticamente ipocrita ed urbanisticamente elusiva. Non è una città unica, ma una serie di villaggi che si collegano tra loro poco e male. Ma appunto gran parte di quei villaggi che rappresentano il tesoro privato della città vengono disertati dal turista che non dovesse sbagliare strada inavvertitamente.Questa giocosa guida vuole rendere accessibile il respiro della Città Eterna a chi del turismo di plastica ne ha abbastanza e vuole conoscere borghi, piazze, vicoli, fontane, personaggi, botteghe, mercati, storie segrete, lontano dalla solita direttrice S .Pietro-Colosseo.

122

[Synopsis] Rome is touristically hypocritical and urbanistically elusive. It is not a single city but a series of loosely and badly interconnected villages. However, it is precisely most of the villages making up the city’s private treasure that are overlooked by tourists unless they stumble on them inadvertently. This playful guide-book aims at giving access to the throbbing heart of the Eternal City to those who have had enough of plastic-bottle tourism and want to know boroughs, piazzas, alleys, fountains, shops, markets and secret stories far from the St. Peter’s – Coliseum thoroughfare.


..MODDHIKHANE CHAR DOCUMENTARIO

Fuori concorso

D

India, Japan, Italy, Denmark, Norway 2012 Colore 87' > Regia Direction

[Sinossi] Incontra Rubel, un ragazzo quattordicenne che contrabbanda il riso dall’India al Bangladesh. Egli deve attraversare il fiume Ganga che funge da confine internazionale. Lo stesso fiume ha eroso la sua casa nel continente India quando aveva solo quattro anni. Anni dopo un’isola fragile chiamata Char fu formata all’interno del grande fiume. Con la sua famiglia e un gruppo di nomadi, Rubel decise di stabilirsi in questa arida distesa controllata dalla polizia di frontiere di entrambi

Sourav Sarangi

[Synopsis] Meet Rubel, a fourteen years old boy smuggling rice from India to Bangladesh. He has to cross the river Ganga acting as the international border. The same river eroded his home in mainland India when he was just four. Years later a fragile island called Char was formed within the large river. With his family and a herd of homeless people, Rubel decided to settle in this barren expanse controlled by the border police from both the countries. Rubel dreams of going to his old school in India but reality forces him to smuggle stuff to Bangladesh. .

LA NOSTRA CASA DOCUMENTARIO

Fuori concorso

D

Germania 2013- Colore 30' > Regia Direction Riccardo Bianco

[Sinossi] Un viaggio nel Chaco Paraguayo che ha come protagonista Suor Rosanna Tomasella, missionaria che ha speso la sua vita a fianco dei popoli antichi che custodiscono le rive del fiume Paraguay e che preservano la propria cultura ricca di riti e tradizioni. Il documentario mette in evidenza l’incontro con la cultura dei popoli indigeni, la natura e il lavoro delle missionarie attraverso gli occhi di Suor Rosanna Tomasella, ed è la storia del suo viaggio di ritorno in quei villaggi in cui ha trascorso 32 anni della sua vita di missionaria.

[Synopsis] A journey in the region of Chaco Paraguayo that features Sister Rosanna Tomasella, a missionary who has spent her life on the side of ancient peoples who guard the banks of the Paraguay River and that preserve their culture full of rituals and traditions. The documentary highlights the encounter with the culture of the indigenous people, the nature and the work of the missionaries through the eyes of Sister Rosanna Tomasella, and it is the story of her journey back in those villages where she spent 32 years of her missionary life.

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

123


OD ZRNA DO SLIKE D

DOCUMENTARIO Fuori concorso

Croazia 2012- Colore 75' > Regia Direction Branko Istvancic

[Sinossi]

[Synopsis]

Le “ragazze della paglia”, sono semplici artiste croate del gruppo etnico Bunjevci, che vivono nella parte settentrionale della Vojvodina. Sono un miracolo dimenticato: intrecciano la paglia per descrivere la bellezza e la poesia della loro vita solitaria trascorsa in casa, una capanna immersa nella distesa dorata della Pannonia. Questo materiale leggero e fragile permette loro di raccontare il paesaggio che le circonda, i campi, il sole, la polvere, le schiene curve, la vita pulsante su quella terra che per loro e tutto. Un documentario su una minoranza croata ignorata e marginalizzata in Serbia e dimenticata in patria.

The film focuses on straw-girls, Croatian female folk artists from Vojvodina (Serbia), who are something like forgotten miracle. They found their medium of choice in ecological material of straw, using it to create beautiful paintings, sculptures and applied art objects, as poetic description of their hard and lonely life in immense Panonian golden plain. At the 1976 international exhibition of naive art in Moscow Ana Milodanovic won the gold medal with her work with straw weaving. Also, Kata Rogic had exceptional honour to present her work to Pope Paul the 6th in Vatican in 1964.

PAROLE SOSTENIBILI D

DOCUMENTARIO Fuori concorso

Italia 2012- Colore 19' > Regia Direction

Marco Dazzi

[Sinossi] Emilio, un ragazzo tanto buono quanto i suo 200 kg di peso, percorre spesso sul suo piccolissimo motorino le strade di campagna che conducono alla masseria dove c’é Alida, una sua amica prostituta. L’affetto criminale del ritrovato fratello Benito, appena uscito dal carcere, lo plagerà fino a farlo diventare un uomo violento. Un corto circuito dal quale Emilio proverà ad uscire per restare umano.

124

[Synopsis] Can the means used to resolve the conflict in South Africa be applied to the Palestinian-Israeli conflict? Robi wonders about this, born in South Africa during the apartheid era her son was killed while he was serving in the Israeli Army. She attempted to initiate a dialogue with the Palestinian who killed her son. Her overtures were rejected, she embarked on a journey back to South Africa to learn more about the country’s TRC in overcoming years of enmity. Robi’s thought-provoking journey leads from a place of deep personal pain to a belief that a better future is possible.


PESCASSEROLI, STORIE DI UOMINI DOCUMENTARIO

Fuori concorso

D

Italia 2013- Colore 45' > Regia Direction

[Sinossi] Esistono professioni che sembrano immobilizzate in un altro tempo, perché sono lontane dal concetto di orario e luogo di lavoro. I boscaioli e i mulattieri vivono in questa dimensione personale che si incontra con i tempi naturali delle stagioni ed il documentario racconta la loro vita ed i loro sacrifici a Pescasseroli, nel mezzo del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, dove la sincronicità degli eventi, incontra una dimensione sempre in bilico fra la spiritualità di chi guarda con rispetto all’immensità della natura e la realtà di tutti i giorni, quella della sopravvivenza e di un lavoro fra i più pericolosi e meno redditizi.

Michele Imperio

[Synopsis] There are certain professions which seem to be paralyzed in another time. Lumberjacks and muleteers are living in such a personal dimension which is deeply linked with natural times and seasons. The documentary describes their lives in Pescasseroli, in the middle of the Abruzzo, Lazio and Molise Nation Park. It is one of the most beautiful places in Italy, where synchronicity of the events meets an unstable dimension trying to balance between spirituality and somebody who looks with respect to the immensity of nature and everyday reality: the struggle for existence and one of the most dangerous and unprofitable job.

RODICAS

DOCUMENTARIO

Fuori concorso

D

Germania 2012- Colore 53' > Regia Direction

[Sinossi] Dopo lunghi viaggi in difficoltà attraverso un paio di continenti Rodica Gruia e Rodica Grill fanno di Sydney la loro casa e l’una dell’altra la loro migliore amica. Le due donne ebree rumene sono vicine ai 90 anni e vivono attivamente la vita come adolescenti divise tra shopping, lavoro, nipoti, fitness e il caffè. La nipote di una delle due Rodica è il regista di questo intimo documentario incentrato sui personaggi. RODICAS è sulla gioia di vivere, l’umorismo, la potenza e la saggezza di due donne, che non potevano essere più diversi e eppure simili, e ancora più straordinario ordinario allo stesso tempo.

Alice Gruia

[Synopsis] After long troubled journeys through a couple of continents Rodica Gruia and Rodica Grill made Sydney their home and each other their best friend. The two Jewish Romanian women are close to 90 years old and live incredibly active, teenager-like lives divided between shopping, work, grandchildren, fitness and coffee. The granddaughter of one Rodica is the director of this intimate, character-driven documentary. RODICAS is about the lust for life, the humour, power and wisdom of two women, who could not be more different and yet similar, more extraordinary and yet ordinary at the same time. ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

125


SE IO FOSSI ACQUA D

DOCUMENTARIO Fuori concorso

Italia 2013- Colore 87' > Regia Direction

Massimo Bondielli

[Sinossi]

[Synopsis]

“Se io fossi acqua” è il racconto dell’Italia che ce la fa! E’ una storia vera che diventa metafora dell’andare oltre un evento drammatico, oltre una crisi. Facendo fronte comune e tirando fuori dalla propria vita energie nuove, che trovano radice nell’umanità dei luoghi.Il film racconta dell’alluvione del 25 ottobre 2011 in Val di Vara attraverso la ricerca dell’essenza della comunità umana di una piccola valle dell’Appennino ligure che, dopo un dramma collettivo, ha reagito solidale riaffermando la propria coscienza di luogo.

“If I were water” is a story about Italy that managed it! It is a true story which becomes a symbol for going beyond a tragic experience, beyond the disaster. A collective facing up to tragedy in which people delved into new depths of life force within themselves. These new depths stemmed from the benevolence of these places.The film tells the story of the floods of 25th October 2011 in Val di Vara through the search for the quintessence of the social community in a small valley in the Ligurian Apennines. Following a shared calamity, the community completely united in their efforts, reaffirmed the integrity of their own locality.

IL SECONDO TEMPO D

DOCUMENTARIO Fuori concorso

Italia 2012- Colore 66' > Regia Direction

Pierfrancesco Li Donni

[Sinossi] A Palermo la notte può essere anche una metafora a vent’anni dalle stragi di Mafia. La Palermo del Secondo Tempo é una città che avrebbe potuto essere e non é stata, ma anche una città dove bisogna capire cosa si fa quando finisce un’emergenza democratica e ricomincia la quotidianità. Franco e Michele fotoreporter, sono persone che non possono cancellare per mestiere. Salvo Cantastorie racconta storie di ricchi e poveri, di padroni e sottomessi, storie antiche ma ancora attuali, é uno spaccato onirico della contemporaneità e mette sulla scena l’amerezza dei giorni presenti.

126

[Synopsis] The nights in Palermo can be considered as a metaphor for twenty years after the mafia massacres. The Palermo of the Second Act is a city that could have been but wasn’t, and also a city where one must understand what to do when an urgent democracy finishes and the monotony from before begins. Franco and Michele are photojournalists that cannot cancel because of their jobs. Salvo Cantastorie tells the story of the rich and poor, the masters and the slaves; ancient stories that are still applicable to the present.


IO SONO RIUSCITO DOCUMENTARIO

Fuori concorso

D

Italia 2013 - Colore 15' > Regia Direction

[Sinossi] Questa è la storia di alcuni ragazzi che cercano la loro strada attraverso l’esperienza degli incubatori d’impresa del progetto “In Viaggio con l’Arca” in Calabria, Lazio, Emilia Romagna e Lombardia. Noi siamo andati a trovarli a Bologna e a Milano. Alcuni tra loro sono immigrati, altri hanno trascorso del tempo in carcere, altri ancora sono a rischio esclusione

Luca Ribustini

[Synopsis] This is the story of some guys who try their way through the experience of the business incubator of the project “In Viaggio con l’Arca” in Calabria, Lazio, Emilia Romagna and Lombardia. We went to see them in Bologna and Milan. Some of them are immigrants, others have spent time in prison, and others are at risk of exclusion.

STREET CINEMA. A proposito di Padova DOCUMENTARIO

Fuori concorso

D

Italia 2012- Colore 50' > Regia Direction

[Sinossi] Questo è un film senza trama, creato sulla scia delle avanguardie del cinema degli anni ‘20, le “sinfonie della città”, che raccontavano la vita di tutti i giorni in modo imprevisto ed unico, rendendola uno spettacolo straordinario senza alcun artificio drammaturgico. Il titolo si rifà anche alla Street Photography, genere fotografico che è reportage della vita urbana, dei suoi abitanti, delle sue atmosfere e dei suoi umori; riprese digitali sono inframmezzate anche da materiale inedito girato in pellicola 16 mm dal fotografo Giovanni Umicini a Padova, nei primi anni ‘90.

Isabella carpesio

[Synopsis] This is a film without a plot, created in the wake of avant-garde of 20s’ cinema, the “symphonies of city”, which describe life of every day in unexpected and unique way, making it in an extraordinary performance without any dramatic artifice. The title refers to Street Photography too, a photographic genre that is a reportage of urban life, of its citizens, of its atmospheres, and its moods; digital footage are interspersed also by the unknown material shot in 16 mm celluloid by photographer Giovanni Umicini in Padova, in the early 90s.

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

127


TARO. El eco de Manrique D

DOCUMENTARIO Fuori concorso

Germania, Spagna 2012- Colore 61' > Regia Direction Miguel G. Morales

[Sinossi]

[Synopsis]

In prima persona, artista e attivista ambientale César Manrique spiega il suo particolare mondo sull’isola di Lanzarote. Un visionario di architettura dove ha creato la bellezza dove non credo fosse stato possibile. La coscienza di una voce fondamentale nella ambientalismo e nell’architettura complessiva. Il film è anche di un’isola magica, un territorio singolo che ci aiuta a capire meglio la natura mediante la relazione dell’uomo con l’avversità. Il documentario sull’artista César Manrique che sogna la creazione di un’isola utopica in termini di modello di sviluppo umano e turismo.

In first person, artist and environmental activist César Manrique explains his particular world on the island of Lanzarote. A visionary of architecture where he created beauty not think it was possible. The consciousness of a key voice in environmentalism and global architecture. A film is also about a magical island, a single territory that helps us better understand the nature through man’s relationship with adversity. Documentary about the artist César Manrique dream of creating a utopian island in terms of human development model and tourism. .

VIA SARAJEVO D

DOCUMENTARIO Fuori concorso

Italia 2012- Colore 71' > Regia Direction Simone Aleandri

[Sinossi]

Un documentario nel luogo che più di ogni altro ha saputo incarnare lo spirito universale del nostro tempo: Sarajevo, la città dove si apre il ‘900, con l’avvio della Grande Guerra, e si chiude, col ritorno, venti anni or sono, degli assedi e della pulizia etnica nel cuore dell’Europa.Nel corpo di una città ancora ferita, il viaggio rivela storie di resistenza straordinarie fino a svelare l’incredibile forza che emerge nelle parole e nei volti dei giovani: ragazzi che erano bambini durante il conflitto e che oggi rappresentano il cuore pulsante della città. Viva Sarajevo, per una resurrezione che è anche la speranza di una nuova Europa.

128

[Synopsis] A documentary to the place that more than any other has been able to incarnate the universal spirit of our time: Sarajevo, the city that opens the twentieth century - with the start of the Great War - and closes with the return, twenty years ago, sieges and ethnic cleansing in the heart of Europe.In the body of a city still wounded the journey reveals stories of extraordinary resistance up to reveal the incredible power that emerges in the words and faces of young people: young people who were children during the war and today are at the heart of the city. Viva Sarajevo, for a resurrection which is also the hope of a new Europe.


WHERE IS MY HOUSE? DOCUMENTARIO

Fuori concorso

D

Italia 2013- Colore 60' > Regia Direction Matteo Di Calisto

[Sinossi]

[Synopsis] It is a choral documentary about slums in Rome. The documentary gives an insight on the serious housing problems of Rome, exploring all its different aspects and realities: from the shacks and tents hidden along the rivers to the squatted buildings and factories. Thanks to the stories of Ahmed a young Afghan refugee, Manuela an Italian student, Lucio a Peruvian squatter and Mircea a Romanian slum dweller, the documentary will show the dark side of living in Rome, a city of people without homes and houses without people.

Un documentario corale che ci porta dentro il disagio abitativo a Roma, esplorandone tutte le sue diverse realtà e sfaccettature: dalle baracche e tendopoli agli edifici e fabbriche occupate. Grazie alle storie di Ahmed giovane rifugiato afghano, Manuela studentessa italiana fuori sede, Lucio occupante peruviano e Mircea rumeno che vive con la famiglia in una tendopoli verrà mostrata l’altra faccia dell’abitare a Roma, una città di gente senza casa e case senza gente.

& t sh

frui Frullati

Crèpes

ake

Macedonie

Tramezzini

Vasto assortimento di piatti freddi, insalate, panini           129 (di fronte alla segreteria dell’Ischia Film Festival)


APE - Associazione Produ ori Esecu vi è l’unione delle Società di Produzione Esecu va che in Italia operano nel se ore dell’audiovisivo gestendo produzioni internazionali o italiane che si realizzano principalmente grazie a partecipazioni nanziarie estere. Tali produzioni sono sogge e a esigenze, standard e adempimen internazionali e spaziano dal lmato pubblicitario al cinema, passando per tu gli altri prodo del se ore: documentari, video musicali, lm e altri prodo per la televisione e per il cinema, ecc. APE riunisce le Società di Produzione Esecu va più a ve operan in Italia, responsabili della produzione esecu va di proge quali “Gangs of New York”, “007 Casino Royale”, “Ink Heart”, “Casanova”, “Mission Impossible 3”, “The Na vity”, “Rome”, “Ocean’s Twelve”, “The Sopranos” solo per nominarne alcuni nonché di innumerevoli spot pubblicitari gira nelle loca on del nostro paese. ASSOCIARSI AD APE SIGNIFICA: essere rappresenta a tu i tavoli is tuzionali di se ore, per far valere gli interessi delle imprese della produzione esecu va all’interno del complesso mondo dell’audiovisivo in Italia. incidere sulle scelte che riguardano lo sviluppo dell’a vità della produzione esecu va in Italia, incluso il tavolo sul Contra o Nazionale Troupe, offrendo una rappresenta vità determinante. Il primo grande traguardo raggiunto è la Legge sul Tax Credit per la Produzione Esecu va. o enere visibilità e promozione a livello nazionale ed internazionale grazie a: organizzazione di delegazioni commerciali ai principali fes val cinematogra ci a tariffe agevolate e alla presenza di materiale informa vo ( yer, brochure, segnalazione nei cataloghi); una scheda personale della società sul sito APE. partecipare ai proge e alle a vità promosse e organizzate dall’associazione: workshop, convegni, studi di se ore e inizia ve di promozione dell’Italia come loca on cinematogra ca. essere informa di tu e le novità rela ve al se ore. introdurre la propria società in un sistema di rete con le principali società di produzione esecu va italiane e inetrnazionali. APE STA LAVORANDO CON LE ISTITUZIONI, LE FILM COMMISSIONS, LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA AL FINE DI: Portare la nostra esperienza e le nostre competenze ai tavoli di discussione e tra a va riguardan l’audiovisivo (MBACDGC, Filmare, Contra o di Lavoro, Distre o dell’Audiovisivo, “Sistema Italia”, ecc.). Instaurare un colloquio costante con Regioni e Film Commissions al ne di rilanciare inizia ve tese a favorire lo sviluppo dell’a vità produ va nei territori, con facilitazioni ed incen vi, dire o indire , ma anche a raverso servizi alle produzioni su standard internazionali. Rilanciare inizia ve volte a supportare il se ore dell’audiovisivo, anche alla luce dello stre o legame tra questo e due se ori chiave della nostra economia: “turismo” e “made in Italy”. Tra queste inizia ve spicca la collaborazione con ISCHIA FILM FESTIVAL. Promuovere all’estero l’immagine degli operatori del se ore, con par colare riguardo agli Associa APE. Per ricevere informazioni e documentazione conta are Valen na Brero: Mob. +39-339 5611284 email: info@ape-italy.com www.ape-italy.com

130




  

131


50 PESOS ARGENTINOS C

CORTOMETRAGGIO Fuori concorso

Portogallo 2012- Colore 12' > Regia Direction

Bernardo Cabral

[Sinossi]

[Synopsis]

José Custódio e Idalina ricevono 50 pesos all’interno di una lettera da suo fratello, che da tanto tempo è andato in Argentina senza dare alcuna notizia. I 50 pesos li fa sognare, sogni semplici di gente semplice. Ma il tasso di cambio può essere una cosa crudele, e in banca la cruda realtà del basso valore della moneta argentina manda in fumo i sogni che non avrebbero mai dovuto sognare.

José Custódio and Idalina receive 50 pesos inside a letter from his brother, who has been long gone to Argentina without giving any news. The 50 pesos bill makes them dream simple dreams of simple people. But the exchange rate can be a cruel thing, and at the bank the crude reality of the low value of the Argentine currency blows up in smoke the dreams they shouldn’t have dreamed.

L'AMORE (Quello vero) C

CORTOMETRAGGIO Fuori concorso

Germania 2013- Colore 14' > Regia Direction

Fabio Massa

[Sinossi] Joshua, un sessantenne magrissimo, con i suoi tre cappotti, gli scarponi da neve rotti, due sciarpe intrecciate come fossero una, le rughe del volto che scrivevano le pagine del suo sopravvivere, trascorreva il tempo con il suo amico Box e la sua amica di sempre Roxette. Barbone di professione non viveva di elemosina. A volte capitava che le persone gli lasciassero qualche spicciolo per quelli che lui chiamava i suoi concerti. Un incontro, uno sguardo, apriranno allo spettatore una finestra su una condizione di vita troppo spesso relegata ai margini della società.

132

[Synopsis] There are glances that narrate a world withoutusing words… promises that taste of eternity! And so Joshua, a music teacher, comes up against the most important decision of his life, certain of a happiness that will have no end…


LOS DEMONIOS CORTOMETRAGGIO

Fuori concorso

C

Spagna 2013- Colore 13' > Regia Direction

[Sinossi] Javi, Fer e Miguel sono tre amici che vagano per la città in cerca di divertimento. Questa notte hanno preparato qualcosa di speciale.

Miguel Azurmendi

[Synopsis] Javi, Fer and Miguel are three friends who roam the city looking for fun. Tonight they have prepared something special.

FINE DEL MONDO CORTOMETRAGGIO

Fuori concorso

C

Italia 2013- Colore 10' > Regia Direction

[Sinossi] Gabriele ha un segreto che non vuole rivelare. Sergio cerca qualcuno con cui condividere il proprio dolore. S’incontreranno all’approssimarsi di quella che sembra essere la fine del mondo.

Pierre D’oncieu

[Synopsis] Gabriele carries a burden he does not want to reveal. Sergio is looking for somebody to share his pain. They meet on the edge of what seems to be the end of the world.

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

133


GIOCODIMARE C

CORTOMETRAGGIO Fuori concorso

Italia 2013- Colore 15' > Regia Direction

Luciano Schito

[Sinossi]

[Synopsis]

Docu-fiction di cortometraggio basato sulla vita quotidiana di un pensionato di provincia che dopo essere stato spettatore di un terribile evento, decide di riprendere in mano il proprio destino e forse anche quello degli altri.

Docu-fiction short film based on the daily life of a pensioner province after being a spectator in a terrible event, he decided to resume control of its own destiny and perhaps that of others.

L'HEURE BLEUE C

CORTOMETRAGGIO Fuori concorso

Francia 2012- Colore 11' > Regia Direction

Annarita Zambrano

[Sinossi] È estate. Quell’ora spéciale verso sera, quando il mare si calma, il cielo si tinge di un blu profondo e viene voglia di parlare d’amore. Ma a farci caso, dai 13 ai 50 anni, le dissertazioni sentimentali non sono poi così diverse…

134

[Synopsis] This is summer. Charlotte, Marc and their parents spend their holidays in a campsite near the sea. Before dinner, at this very particular moment when time is suspended and the sky turns intensely blue, they all fantasize about the beloved one


I'AM A SOAP STAR CORTOMETRAGGIO

Fuori concorso

C

Usa, 2013- Colore 8' > Regia Direction

[Sinossi] Uno sguardo comico nella vita di una star di Soap Opera che rivela che potrebbe essere diversa da quella credenza popolare.

Michele Kanan

[Synopsis] A comedic look at the life of a daytime Soap Opera star reveals that it may be different than popular belief.

LA MEZZANOTTE BIANCA CORTOMETRAGGIO

Fuori concorso

C

Italia 2013- Colore 30' > Regia Direction

[Sinossi] Adriano e Tonino, un filmaker di scarso successo ed il suo fedele cameraman, hanno collaborato per anni realizzando pellicole horror che si sono sempre rivelate delle involontarie parodie. Ma adesso il regista è sicuro di avere la storia giusta. Si recano così in un rudere abbandonato, dove molti anni prima pare si fosse consumato l’omicidio di una bambina..

Eduardo Cocciardo

[Synopsis] Adriano and Tonino, a filmmaker with little success and his faithful cameraman, worked for years making horror films that have always proved the unintentional parodies. But now the director is sure to have the right story. They go well in an abandoned ruin, where many years before she was killed a little girl.

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

135


NOI E GLI ALTRI C

CORTOMETRAGGIO Fuori concorso

Italia 2013- Colore 19' > Regia Direction

Max Nardari

[Sinossi]

[Synopsis]

Carlo e Adele si trasferiscono a Roma e stanno cercando una casa in affitto. Dopo varie ricerche, attraverso una strampalata agente immobiliare, i due trovano un appartamento molto conveniente ma davvero squallido. Adele, “casalinga disperata” e piena di preconcetti, si rende conto sin dai primi giorni di un’amara verità: nel loro condominio abitano solo extracomunitari! Saranno proprio le visioni distorte di Adele, dettate dai pregiudizi razziali di gran parte di noi italiani, a rendere la storia ricca di equivoci attraverso gli incontri-scontri con i vari condomini.

Charles and Adele moved to Rome and they are looking for a house for rent. After several research, through an odd real estate agent, the guys find an apartment very convenient but really shabby. Adele “desperate housewife” and full of prejudices, she realizes, from the first days, of a bitter truth: in their co-owner reside only non- European citizens! It will be just the distorted visions of Adele, dictated by her racial prejudices of the majority of Italian people, making the story full of misunderstandings through meeting-crash with various co-owners

POTWOR C

CORTOMETRAGGIO Fuori concorso

Polonia 2012- Colore 26' > Regia Direction

Ryzzko potwor

[Sinossi] Quando il piccolo Peter viene brutalmente picchiato dai bambini nell’orfanotrofio, non ha altra scelta che la fuga. Inizia una nuova avventura. Una che cambierà la sua vita per sempre

136

[Synopsis] When little Peter gets brutally beaten up by the kids at the orphanage, he has no other choice than to escape. A new adventure begins. One that will change his life forever.


LA PREDA E LA FUGA CORTOMETRAGGIO

Fuori concorso

C

Italia, Gran Bretagna 2013- Colore 26' > Regia Direction

[Sinossi] Estate. Tempo presente. Puglia. Una fotografa e una pittrice, mentre lavorano nella luce pugliese, incontrano rispettivamente due ragazze ventenni. Accompagnate dalla loro giovinezza, le due donne ricordano le prime pulsioni artistiche e ascoltano i desideri delle ragazze nelle quali la virtù della curiosità e del coraggio emergono con estrema potenza.Il film è un inno all’arte, alla bellezza e alla generosità.

Vito Amodio

[Synopsis] Puglia, Italy. Nowadays. Two women, a photographer and a painter, working in the sunlight of Puglia, individually share two different stories with two different 20-year-old girls. Followed by youth, the two women will remember their first artistic passions.The story is a journey, through out Mediterranean landscapes, in which a Painter and a Photographer will discover the desires of two young girls in which virtue of curiosity and courage will come across with extreme power. The film is a hymn of art, beauty and generosity.

SNIG

CORTOMETRAGGIO

Fuori concorso

C

Croazia 2012- Colore 27' > Regia Direction

[Sinossi] Quando sua figlia trova un lavoro presso un portale Internet, Ante le fa visita, portando un sacco pieno di cibo, in modo da poter offrire ai suoi colleghi di lavoro. Invece di stare con la figlia, egli finisce per godersi la vita notturna con il suo amico, un tassista.

Josip Zuvan

[Synopsis] When his daughter finds a job at an Internet portal, Ante visits her, carrying a bagful of food, so that she could treat her colleagues at work. Instead of the expected get-together with his daughter, he ends up enjoying night life with his friend, a taxi driver.

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

137


TOTO' 'A LIVELLA C

CORTOMETRAGGIO Fuori concorso

Italia 2012- Colore 27' > Regia Direction

Stefano Cortellessa

[Sinossi]

[Synopsis]

Un Velo - un Momento, un Girotondo di terra umida tra i Piedi, le Foglie secche riaprono i Cancelli al Sole tiepido di Mare. Dormo nella tonalità dei Pensieri di Sotto - la Vita in lotta tra Vincitori e Vinti sulla giostra bianca e nera di quadrati non definiti per mosse impostate.La Danza si ferma e ricomincia la ricorsione del tempo sul tempo. Una Finestra compone la Torre da parte a parte - nello strappo da un Essere ad un Altro. Piccole braci intermittenti - gli occhi si abituano al Buio per l’Eterno Passaggio Mancante. Dalla Grotta più nera, giù, fino al Presepe di Vetro.

A veil – a moment, a ring a ring-o’roses of moist soil between feet, the dry leaves that open the gates to the lukewarm sun of sea. I sleep in the tone of underneath thoughts – the life that struggles between the winners and the defeated on the black and white carousel made of squares undefined by planned moves. Dance stops and time re-starts to run on time. A window composes the tower on all sides – tearing a human being from another. Little intermittent embers – eyes get used to dark for the eternal missing passage. From the blackest cave, below, up to the glass crèche.

ZABAWKA C

CORTOMETRAGGIO Fuori concorso

Polonia 2012- Colore 30' > Regia Direction

Piotr Iskra

[Sinossi] Igor sogna un bel giocattolo ma ottiene un salvadanaio a porcellino. Inizialmente non ama il Porcellino ma diventa gradualmente il suo amico, nonché una sorta di MacGuffin, grazie al quale siamo per scoprire il mondo interiore di Igor e di conoscere i suoi genitori più da vicino. Come risultato della particolare coincidenza, il ragazzo è sorprendentemente costretto a prendere una decisione drammaticamente difficile ..

138

[Synopsis] Igor dreams of beautiful toy but he gets a piggy bank instead. He initially dislikes the Piggy but it gradually becomes his friend as well as a sort of MacGuffin, thanks to which we are to discover Igor’s inner world and to know his parents from closer perspective. As a result of particular coincidence, the boy is surprisingly forced to make a dramatically hard decision..


Autonoleggio EDUARDO & FAMILY

Scopri l’Isola d’Ischia e i sui set cinematografici Con Eduardo & Family. Due punti vendita ad ISCHIA PORTO e ai PILASTRI

in viaggio sui luoghi del cinema

moto

scooter

ar rent a c

CONSEGNA A DOMICILIO Info: tel 081.902525 | 3473383057

154

139

S.Girardi 80074 | CasamicciolaTerme Terme (NA) (NA)|| www.albergotermeitalia.it info@albergotermeitalia.it| Tel. e fax - 3342946462 Via Via S. Girardi 80074 | Casamicciola www.albergotermeitalia.it | info@albergotermeitalia.it | tel.081996990 081996990 - 3342946462


140




  

141


AVANTI

LUNGOMETRAGGIO Girati ad Ischia

Usa 1972 - Colore 144'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Scenografia Art Director > Montaggio Editing > Musica Music

Billy Wilder I.A.L. Diamond Luigi Kuveiller Ferdinando Scarfiotti Ralph E. Winters Carlo Rustichelli

[Sinossi] Wendell Armbruster, un imprenditore di Baltimora, incontra la commessa londinese Pamela Piggott a Ischia, dove i due devono recarsi per ritirare le salme della madre di lei e del padre di lui, che sono rimasti uccisi in un incidente stradale dopo essersi amati per dieci anni.

142

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

L

Jack Lemmon, Juliet Mills, Pippo Franco

Billy Wilder

UA EUROPA - WARNER HOME VIDEO Ischia, Sorrento,

[Synopsis] Wendell Armbruster, a Baltimore businessman, meets the London shop assistant Pamela Piggot in Ischia, during the collection of her mother and his father body, dead during a road accident after having been lovers for years


CLEOPATRA

LUNGOMETRAGGIO Girati ad Ischia

Israel 1963- Colore 244'

> Regia Direction >Sceneggiatura Screenplay

> Fotografia Cinematography > Scenografia Art Director

> Musica Music

Joseph L. Mankiewicz Joseph L. Mankiewicz, Ranald, MacDougall, Sidney Buchman Leon Shamroy Herman Blumenthal, Hilyard Brown, John DeCuir, Boris Juraga Alex North

[Sinossi]

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

Elizabeth Taylor, Richard Burton, Rex Harrison, 20TH CENTURY FOX, MCL FILMS S.A., WALWA FILMS S.A 20TH CENTURY FOX HOME ENTERTAINMENT Ischia, Cinecitta’

[Synopsis]

La celebre storia della regina d’Egitto e dei suoi amanti: primo fra tutti Cesare - da cui avrà anche un figlio, Cesarione - poi Antonio, che per amore suo romperà il fidanzamento con Ottavia. Dopo la guerra e la sconfitta di Antonio ad Azio, la regina decide di mettere fine alla propria vita per mezzo del veleno di un aspide.

Contatti contact

> Interpreti Cast

L

Nome | www20thfox.it

The famous story about Queen of Egypt and her lovers: first of all Cesare – with whom she has a son, Cesarione – then Antonio, who for her love will break his engagement with Ottavia. After the war and the defeat of Antonio at Azio, the Queen decides to put an end to her life using poison of an asp. .

info |

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

143


EN PLEIN SOLEIL

LUNGOMETRAGGIO Girati ad Ischia

Francia 1960 - Colore 112'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Scenografia Art Director > Montaggio Editing > Musica Music

René Clément Paul Gégauff e René Clément Henri Decaë Paul Bertrand Françoise Javet Nino Rota

[Sinossi] Tom Ripley viene inviato in Europa dal signor Greenleaf alla ricerca del figlio Philippe, per riportarlo a casa: in compenso Tom riceverà cinquemila dollari. Philippe inganna Tom, facendogli credere che tornerà negli Stati Uniti con lui per accontentare suo padre, ma in realtà non ne ha nessuna intenzione ed intende rimanere dov’è, al fianco della fidanzata Marge, che sta per sposare. Mr Greenleaf, non vedendo alcun risultato, licenzia Tom che, in preda alla disperazione, uccide Philippe e ne assume l’identità, vivendo la sua vita di ricco playboy. Ma gli amici di Philippe cominciano a sentire la sua mancanza …

144

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

L

Alain Delon Marie Laforet Maurice Ronet Raymond Hakim e Robert Hakim TITANUS - DURIUM HOME VIDEO Ischia, Roma

[Synopsis] Tom Ripley will be invited in Europe by Mr. Greenleaf in search of his son Philippe, to bring him back home: in contrast Tom will receive five thousand dollars. Philippe tricks Tom, into believing that he will return in the United States with him to please his father, but in reality he has no intention and intends to stay where he is, alongside his girlfriend Marge, who is getting married Mr. Greenleaf, not seeing any result, he dismissed Tom who, in desperation, kills Philippe and assume his identity, living his life as wealth playboy. But Philippe’s friends begin to miss him ….


IL TALENTO DI MR. RIPLEY

LUNGOMETRAGGIO Girati ad Ischia

Usa 1999 - Colore 139'

> Regia Direction >Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Scenografia Art Director > Montaggio Editing > Musica Music

Anthony Minghella Anthony Minghella John Seal Roy Walker Walter Murch Gabriel Yared

[Sinossi] Alla fine del 1950 New York, Tom Ripley, un giovane americano educato di modesta estrazione, un ladro di identitĂ , viene inviato in Italia per recuperare un vizio e ricco milionario playboy, di nome Dickie Greenleaf. Ma quando la commissione fallisce, Ripley prende misure estreme.

> Interpreti Cast

> Produzione Production > Distribuzione Distribution > Location

L

Matt Damon, Gwyneth Paltrow, Jude Law Miramax - Parmount Miramax Italia Ischia, Anzio, Napoli, Roma, Procida,

[Synopsis] In late 1950s New York, Tom Ripley, a young underachiever, is sent to Italy to retrieve a rich and spoiled millionaire playboy, named Dickie Greenleaf. But when the errand fails, Ripley takes extreme measures.

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

145


VILLA AMALIA

LUNGOMETRAGGIO Girati ad Ischia

Francia, Svizzera 2009 - Colore 94'

> Regia Direction > Sceneggiatura Screenplay > Fotografia Cinematography > Scenografia Art Director > Montaggio Editing > Musica Music

Benoît Jacquot Benoît Jacquot, Julien Boiven Caroline Champetier Gérard Marcireau Frederic Jupin Bruno Coulais

[Sinossi] Tratto dall’omonimo romanzo di Pascal Quignard, il film racconta la storia di una donna che, dopo aver scoperto il tradimento del suo compagno, chiude con il passato e dalla Francia decide di trasferirsi sull’isola di Ischia, in una casa lontana e immersa nella natura.

146

> Interpreti Cast

L

Isabelle Huppert

Jean-Hugues Anglade

> Produzione Production

Xavier Beauvois

Europa Corp., Point Prod,

France 2 Cinéma, Télévisi-

> Distribuzione Distribution > Location

on Suisse-Romande (TSR)

Rectangle Production Francia, Ischia

[Synopsis] Homonymous novel by Pascal Quignard, the film describe the story of a woman who, after discovering the treason of her partner, closes with the past and from France decides to move on the island of Ischia, in a far home surrounded by nature.




  

147


INCONTRI "PARLIAMO DI CINEMA"

È dalla sua prima edizione che l’Ischia Film Festival si conferma appuntamento imperdibile per quegli appassionati desiderosi di incontrare i protagonisti del mondo del cinema e di vivere, così, una serata unica negli scenari suggestivi del Castello Aragonese. La Cattedrale barocca dell’Assunta fa da palcoscenico ad incontri con attori, registi e scenografi, personalità nazionali ed internazionali della settima arte che presentano i loro film raccontando aneddoti e segreti del loro lavoro direttamente al pubblico.

148

‘Parliamo di cinema’ si configura, dunque, come iniziativa volta a mettere a tu per tu il pubblico con professionisti del settore spesso ammirati solo sul grande schermo. Un’iniziativa che – segnata da un’atmosfera rilassata, informale e spesso inedita – permette agli spettatori giunti al Castello Aragonese di scoprire i tratti distintivi della carriera e, perché no, della vita di personaggi almeno in apparenza inavvicinabili.

GLI INCONTRI DEL  2012 VEDRANNO PROTAGONISTI: Marco  Bellocchio,  Luca Ragazzi, Gustav Hofer, Mattia Sbragia, De Santis, Mia Benedetta, Uccio  Cattani, Marina PennaFabrizio    Chiara Martegiani, Andrea fina,    Stefania Barca, FranceRoncato,   Patierno e i tanti autori delle sco   concorso e fuori concorso opere in  festival. al                        

ISCHIA > 30 giugno - 7 luglio 2012




Premio "alla carriera" a Jean Sorel All’attore francese Jean Sorel il premio alla carriera 2013 dell’Ischia Film Festival. l’attore francese entra nell’albo d’oro dei premiati del festival tra cui figurano i premi Oscar Sir Ken Adam, Vittorio Storaro, Ron Howard, Abel Ferrara, Pavel Lungin, Krzysztof Zanussi, Giuliano Montaldo e Pupi Avati. Il suo esordio sugli schermi è nel 1959 con un ruolo secondario in J’irai cracher sur vos tombes, uno dei pochi film diretti da Michel Gast; l’anno successivo recita in Les Lionceaux di Jacques Bourdon, film che gli conferisce rapida notorietà. La sua è una carriera brillante, diretto da registi prestigiosi, quali Luis Buñuel e Sidney Lumet, ma è soprattutto l’Italia che lo consacra come uno degli attori più noti al livello internazionale. Qui lavora con importanti registi quali Alberto Lattuada, Dino Risi, Franco Brusati, Nanni Loy, Damiano Damiani, Mauro Bolognini, Carlo Lizzani e Luchino Visconti. Nel 1967 è uno dei co-protagonisti del film Bella di giorno di Luis Buñuel. Jean Sorel, oltre alle partecipazioni nel cinema più “impegnato”, non si fa mancare incursioni nel cinema di genere dal poliziottesco (La polizia sta a guardare) all’horror (La corta notte delle bambole di vetro), al thriller (Il dolce corpo di Deborah, Una sull’altra, Una lucertola con la pelle di donna) ma anche pessime commedie (Bonnie e Clyde all’italiana). Recente è

la sua esperienza di attore teatrale in Italia (Il candido di L. Sciascia per la regia di Walter Manfrè; L’individuo, la libertà e il perdono. Hegel legge Dostoevskij

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

149


Premio "Ischia Film Award" a Benouit Jacqueot

Regista francese. Assistente alla regia di B. Borderie, M. Carné e M. Duras, dal ’70 lavora in televisione per l’Institut National de l’Audiovisuel, rapporto che prosegue in parallelo al lavoro per il cinema con documentari di argomento teatrale. Debutta nella regia con L’assassin musicien (L’assassino musicista, 1976) un libero adattamento da F. Dostoevskij improntato a un minimalismo fantastico. Segue Les enfants du placard (1977) sull’ambigua relazione di due fratelli; più spettacolare è Storia di donne (1981), seguito dalla sovversione del genere noir in Corps et biens (Corpi e beni, 1986) e Les mendiants (I mendicanti, 1987), tutti interpretati da D. Sanda. Attratto dai rapporti psicologici complicati e tortuosi, secondo la lezione di F. Lang, J. sa raccontare anche il corpo e la fisicità in film come Marianne (1997), Le septième ciel (Il settimo cielo, 1997) e il libertino Sade (2000). La sua passione per il teatro ritorna in Tosca (2001), dove codifica e decodifica il film-opera lavorando su tre piani differenti di rappresentazione, pur rispettando l’impianto drammaturgico dell’opera di Puccini. Ad Ischia nel 2009 gira “Villa Amalia” con Isabelle Hupert tratto dall’omonimo romanzo di Pascal Quignard, nel 2011, il regista francese ha girato il film Les Adieux à la Reine, trasposizione cinematografica del romanzo. Il film, girato in gran parte nella Reggia di Versailles, è una co-produzione franco-spagnola. Presentato, come film di apertura in concorso per l’Orso d’oro, al 62° Festival internazionale del cinema di Berlino, il 9 febbraio 2012

150


Premio "Ischia nel mondo" a Leonardo Di Costanzo

Dopo essersi laureato all’Istituto Orientale di Napoli, si è trasferito in Francia dove ha seguito i corsi di Regia di Cinema Documentario presso gli Ateliers Varan. Questa esperienza lo ha portato ad aprire un centro per documentaristi in Cambogia insieme con il regista Rithy Panh. Tra i suoi film ricordiamo Prove di Stato (1999), che affronta il tema della latitanza dello Stato nel comune di Ercolano e A scuola (2003), spaccato di vita scolastica in un istituto delle medie inferiori di Napoli, presentato alla Mostra di Venezia. Nel 2012 esce il nuovo film, “L’intervallo” che ha ottenuto innumerevoli riconoscimenti. Al regista di origini ischitane Leonardo Di Costanzo per l’ “L’Intervallo”, l’Ischia Film Festival attribuisce l’Ischia nel mondo Award 2013. Nelle edizioni precedenti gli artisti di origini ischitane premiati dal festival sono stati l’attore Eduardo Ciannelli, l’attore e produttore Renato Romano, e l’attrice Lucianna De Falco.

A Leonardo Di Costanzo il premio Italian Film Commission istituito dall’Ischia Film Festival in collaborazione con l’Associazione delle film commission nazionali.

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

151


Premio "Plinius" allaserie TV "Downton Abbey"

Downton Abbey è una serie televisiva anglo-americana in costume ambientata durante la fine dell’età edoardiana, dopo la morte di Edoardo VII, nella tenuta fittizia di Downton Abbey nello Yorkshire. La serie è stata accolta positivamente e gli ascolti sono stati molto alti per uno show di questo genere, raccogliendo diversi premi e nomination. È diventata la serie drammatica britannica in costume di maggior successo e nel 2011 è entrata nel Guinness dei primati come show dell’anno più acclamato dalla critica, diventando la prima serie britannica a vincere tale riconoscimento. A luglio 2012, in seguito alle nuove nomination agli Emmy Awards, la serie è diventata lo show non americano più candidato nella storia del premio e, con la terza stagione, uno dei più diffusi in tutto il mondo. L’Ischia Film Festival premia Diva Universal con il premio Plinius per una serie che ha portato un notevole incremento turistico nelle location utilizzate. Per l’occasione sarà proiettata in anteprima nazionale la prima puntata della nuova serie che presto sarà in onda su Diva Universal (Sky – Canale 128) 152


Foreign Award al produttore Donald Rosenfeld

Il foreign award 2013 assegnato dall’Ischia Film Festival in collaborazione con APE (Associazione Produttori Esecutivi) è stato attribuito al produttore Donald Rosenfeld per EFFIE, scritto da Emma Thompson, girato in Italia utilizzando il virtuoso Tax Credit tra la fine del 2011 e il 2012 e non ancora uscito, come nella tradizione del premio, assegnato ad una post produzione per la promozione che porterà ai luoghi utilizzati per le riprese in occasione dell’uscita nelle sale. Donald Rosenfeld, che ritirerà il premio nella serata finale del festival, ha prodotto, tra gli altri, “The remain of the day” ed è stato celebrato a Cannes per “A tree of life” due anni fa.

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

153


Ospite d'Onore 2013 Abbas Kiarostami "Premio Ischia Award"

Abbas Kiarostami: il sapore del cinema di Boris Sollazzo Scrivo queste righe mentre il riformista Rohani vince in Iran, riempendo di speranze l’Occidente e facendo festeggiare Teheran, nella speranza, più sobria delle reazioni americane ed europee, di una maggiore libertà. O di una minore repressione, che, inevitabilmente, diventa sempre depressione. E sorrido, perché Abbas Kiarostami da anni è costretto a rispondere a domande sulla situazione politica nel suo paese. Costretto, sì, perchè quel grande cinema che cuce attorno a immagini evocative, a luoghi potenti anche quando “normali” - nell’ultimo Qualcuno da amare il centro di tutto è l’abitacolo di un’automobile, di fatto -, ad attori che nelle sue mani diventano tavolozze piene di colori, ad intuizioni visive e narrative speciali, non ha bisogno di essere assillato dall’attualità.

154


Così quella che molti hanno interpretato come prudenza, in lui è solo rispetto dell’arte. Di ciò che non deve essere tradotto aridamente in messaggi e metafore, della propria creatività e di quella altrui, dal neorealismo italiano, in particolare, che si respira in molte delle sue sequenze e nelle sceneggiature agili e poco scritte, alla cultura giapponese (presente nel suo ultimo lungometraggio come nelle sue raccolte di haiku). Il buon Abbas va giudicato per le sue (pre)visioni, per un cinema profondo e curioso che ha accettato la sfida d’essere assoluto e non “regionale”. Figlio di una cultura millenaria e fantasiosa, non ha mai voluto essere legato alla politica, appunto, al presente, a istanze di corto respiro. In Kiarostami, piuttosto, c’è il particolare che diventa universale, il racconto minimo che esplode in ognuno di noi, la capacità di penetrare dentro un mondo contraddittorio, il nostro. Contemplativo e attento in molti passaggi, sa stupirti con accelerazioni impreviste (come negli splendidi Sotto gli ulivi e Il vento ci porterà via, o nel finale della sua ultima opera). Riassume così, nella gestione dei tempi e anche degli spazi, la voglia di non farsi mai ingabbiare in stereotipi, che siano essi legati allo stato attuale del suo paese o agli archetipi della sua arte. Così ha regalato capolavori e gioielli nascosti che hanno entusiasmato, non a caso, straordinari maestri estremamente diversi tra loro come Martin Scorsese, Nanni Moretti e Jean Luc Godard, per il quale dopo di lui il cinema ha smesso di esistere. Il cineasta di Teheran ci ha regalato Il sapore della ciliegia che gli valse la Palma d’Oro nel 1997, una fiaba nera che fotografa i rivoli che solcano la vita di una città e di una cultura (i tre uomini assoldati dal potenziale suicida sono l’Iran, ma anche l’Italia e in generale il mondo che conosciamo, strozzato tra religione, umanità e scienza), ma nel cuore è impossibile non accogliere il suo esordio, Il viaggiatore, o Dov’è la casa del mio amico?, esempio di un talento unico, come quello di Rossellini e Comencini, nel raccontare storie con gli occhi del bambino. E dovreste cercare anche E la vita continua, in cui senti che tutto rimane, si evolve, trova un posto privilegiato nell’universo artistico e umano di questo genio. Il suo sguardo accarezza nature impervie e visi scolpiti dalla vita e spesso dal dolore, la sua mente più di una volta è affilata nello scrutarle e indagarle, la sua mano sa come muovere la macchina da presa, che sa essere allo stesso tempo empatica e implacabile, come accade in Gozaresh, che ci mostra una crisi familiare e un’infamia morale nella stessa persona. Così se è impossibile non citare un capolavoro come Dieci, allo stesso tempo è doloroso non parlare a lungo degli altri titoli della sua cinematografia che è, a tutti gli effetti, un mosaico formato da tessere cesellate in maniera raffinatissima, delicata e decisa. Abbas Kiarostami, insomma, è semplicemente uno dei registi più importanti della storia del cinema e di sicuro fondamentale per essa. Se un giorno un alieno scendesse sulla Terra e ci chiedesse cos’è il cinema, dovremmo mostrargli i suoi film per farglielo capire. I suoi diversi registri narrativi e visivi, la capacità di percorrere storie diverse ed esemplari, lo stare in bilico tra una struttura di racconto antica e la modernità del mezzo usato in molte delle sue potenzialità, ci permetterebbe di fargli capire al meglio cosa sia la Settima Arte. ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

155


CINETURISMO

Cconvegni e workshop del festival

Ischia Film Festival 2-3 Luglio 2013

Torre di Guevara - Ischia 11° Convegno Internazionale sul Cineturismo L 'Europa e il Cineturismo. INTERVENTI:

Daniela Kirchner

Responsabile Strategia e Risorse, progetto Euroscreen Film London

Cristina Piscitelli

Responsabile progetti UE per Apulia Film Commission

Sonia Ferrari

Università della Calabria “ricerca cinema and cities image”

Andrea Pietra

Ass. Naz. Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali, Responsabile Ufficio Tax Credit e Finanziamenti

Mario Faralli

Europrogettista ed Euroconsulente

Anna Pavignano Sceneggiatrice

Furio Reggente

Docente dell’Università Cattolica di Brescia

156


Marco Grassi

Giovanna Dubbini

Gianni Ippoliti

Daniela Narici

Roberto Provenzano

Andrea Piqué

Autore del libro “Eventi: Storia di un manager culturale da Arbore a Zichichi” Autore e giornalista

Co-autrice del libro Roma Movie Walks

Docente di Cinema e Audiovisivi presso la Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM di Milano.

Vittorio Sclaverani

Presidente Associazione Museo Nazionale del Cinema

Claudio Di Minno

Autrice della pubblicazione Roma Movie Walks

Segretario generale Associazione Museo Nazionale del Cinema

Avvocato, Docente di legislazione cinetelevisiva presso l’Università di Roma Tre

Elina Messina

PhD in Marketing Turistico e Studiosa di Cineturismo

Angelo Zaccone Teodosi Presidente Isicult MODERA: Ivano Fucci - Occhi di Ulisse

Vi aspettiamo nelle Marche Neri Marcorè Il Presidente



FONDAZIONE MARCHE CINEMA MULTIMEDIA MARCHE FILM COMMISSION Piazza del Plebiscito, 17 60121 Ancona - tel. 071 205403 fax 071 2080629 web: www.fondazionemcm.it mail: info@fondazionemcm.it

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

157


CattoliCa assiCurazioni. dal 1896 mettiamo la persona e la famiglia al centro di tutto. La Compagnia che assicura il tuo futuro e quello dei tuoi cari.

www.cattolica.it

158

AgenziA geneRALe iSOLe FLegRee ischia - napoli - Procida Tel. 081 3 335 008




 

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

159


CLEOPATRA ad Ischia (1963-2013)

In occasione del cinquantenario di “Cleopatra” il Festival di Ischia rende omaggio al kolossal di Joseph L. Mankiewicz, girato nel 1963 proprio nella baia del Castello Aragonese e nel borgo di Ischia Ponte. Intorno alle pareti di un finto sarcofago egiziano, esposto ai piedi del Castello, si potranno ammirare gli scatti dal set del film. Dodici foto dalla collezione privata del Prof. Franco Garbaccio.

Alla Cattedrale dell’Assunta saranno invece in mostra tre dei costumi di scena indossati da Richard Burton ed Elizabeth Taylor, messi a disposizione del Festival dall’Atelier Costumi d’Arte Peruzzi di Roma. A completare l’omaggio, la proiezione del kolossal nella versione restaurata presentata a Cannes e gentilmente concessa dalla 20th Century Fox.

Si ringrazia per la mostra:

Costumi d'Arte Peruzzi

160

Prof. Franco Garbaccio | Prof. Claudio Quintano

Isola d'Ischia


ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

161


FILMography

di Christopher Maloney

Castello Aragonese, Androne delle Clarisse.

162

Per la prima volta in Italia l’autore televisivo canadese Christopher Moloney presenta 21 scatti che raccontano il cinema americano ambientato nella Grande Mela. Realizzati attraverso la tecnica del ‘place in location’, ovvero la sovrapposizione di fotogrammi di film famosi ai luoghi reali dove sono stati girati, rappresentano un viaggio fotografico in una New York in cui finzione e realtà si confondono. La mostra sarà inaugurata dallo stesso autore in occasione dell’apertura del Festival.


ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

163


LA SCENA NATURALE diAntonio Maraldi

Torre di Guevara Cartaromana.

164

Dopo la trilogia sui set del Cinema Italiano, Antonio Maraldi torna ad Ischia con una mostra che racconta i set del Cinema Italiano ‘en plein air’. Il vulcano Stromboli alle spalle di Luigi Lo Cascio ne “La meglio gioventù” di Marco Tullio Giordana, i campi di grano di “Io non ho paura” di Gabriele Salvatores, la Bassa della Pianura Padana voluta da Ligabue per “Radiofreccia” sono solo alcune delle fotografie riunite nella mostra La scena naturale che verrà allestita nella cinquecentesca Torre di Michelangelo, sede di eventi culturali del Comune d’Ischia.


ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

165


Con il contributo di La tua POR CAMPANIA 2007-2013

Fondo Europeo Sviluppo Regionale

Campania cresce in Europa

Assessorato alla Cultura Regione Campania POR-FESR 2007/2013 "La cultura come risorsa".

Con il patrocinio di

Sponsor e Partner

Alba Chiara FINEST FASHION MADE IN ITALY

Festival Partner

Media Partner

166


Ischia Film Festival ringrazia per la cortese collaborazione: 01 Distribution 20th Century Fox Academy Two Bianca Film CinecittĂ Luce Diva Universal Fandango Leone Film s.r.l. Lucky Red M2 Pictures Medusa Rai Cinema Teodora Film Universal Pictures Italia WarnerBros

www.01distribution.it www.20thfox.it www.academytwo.com www.biancafilm.it www.cinecitta.com www.divauniversal.it www.fandango.it www.compagnialeone.it www.luckyred.it www.m2pictures.it www.medusa.it www.raicinema.rai.it www.teodorafilm.com www.nbcuni.com www.warnerbros.com

Strand Hotel Delfini ****L Terme Manzi Hotel & Spa ***** Hotel Hermitage & Park Terme **** Hotel Regina Palace **** Hotel Miramare e Castello ***** Hotel Mezzatorre Resort e Spa ***** Hotel Grazia Terme **** Elma Park Hotel Terme**** Hotel Giardino delle Ninfe e la Fenice *** Albergo Terme Italia **** Hotel Europa *** Hotel Oriente *** Albergo Ischia Casa della Vela *** Park Hotel e Terme Romantica **** Hotel Ulisse*** Villa Antonio ** Hotel Terme Mare Blu **** Hotel Imperial e Villa Paradiso**** Albergo Il Monastero *** Hotel Il Gattopardo**** Pagoda Hotel e Residence*** Hotel Ramada Naples**** Residence Casa Lora Hotel Villa Maria*** Hotel Conte*** MaisonTwentyfive

www.hoteldelfini.it www.termemanzihotel.com www.hermitageischia.it www.reginapalaceischia.it www.miramareecastello.it www.mezzatorre.it www.hotelgrazia.it www.hotelelma.it www.giardinodelleninfe.it www.albergotermeitalia.it www.hoteleuropaischia.it www.orientehotel.it www.ischiacasadellavela.it www.romantica.net www.hotelulisse.com www.villantonio.it www.hotelmareblu.it www.hotelimperialischia.com www.albergoilmonastero.it www.ilgattopardo.com www.pagodahotel.it www.ramadanaples.it www.casaloraischia.it www.villamariaischia.it www.albergoconte.it www.maisontwentyfive.it

Tel +39 081 981341 Tel +39 081 994722 Tel +39 081 984242 Tel +39 081 991344 Tel +39 081 991333 Tel +39 081 986111 Tel +39 081 994333 Tel +39 081 994122 Tel +39 081 992161 Tel +39 081 980849 Tel +39 081 991427 Tel +39 081 991306 Tel +39 081 994075 Tel +39 081 999216 Tel +39 081 991737 Tel +39 081 982660 Tel +39 081 982555 Tel +39 081 991169 Tel +39 081 992435 Tel +39 081 997714 Tel. +39 081 507 4311 Tel. +39 0813602111 Tel. +39 907386 Tel. +39 984331 Tel. +39 081991003 Tel. +39 081985138

Hotel Terme La Bagattella****

www.labagattella.it

Tel. +39 081986072 ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

167


INDICE ANALITICO DELLE OPERE

168

Titolo originale

Pag

... Moddhikhane Char 11 settembre 1683 Amiche da morire Ammore Anija Anna Karenina Aquel no era yo Avanti Baztan Cleopatra CROP Dell’arte d ella guerra Distants Downton Abbey El amor amargo de chavela Emilio En plein soleil Fili invisibili Fine del Mondo Fish & Onion Gelati e granite Genesi Giocodimare Giuseppe Tornatore I love Roma Igrushki Il leone di Orvieto Il Secondo Tempo Il Talento di Mr. Ripley Il turno di notte lo fanno ... I’m a soap star Io Sono Riuscito La concha de la vieira La guerra dei mariti La guerra dei vulcani La mezzanotte bianca La nostra casa La preda e la fuga L’alfabeto del fiume L’amore (Quello vero) Le Train Blue Les adieux à la reine Les âmes dormantes Les Miserables L’heure bleue Libros y Nubes

123 132 50 90 76 36 102 142 110 143 77 03 92 38 120 104 144 121 133 69 120 92 134 78 122 105 122 126 145 42 135 127 91 121 79 135 123 137 100 132 97 34 101 40 134 80

L’intervallo Los Demonios Lovebirds - Margerita Niente può fermarci Noi e gli altri Noi siamo infinito Nomos Od zrna do slike Parole sostenibili Paulette Pescasseroli. Storie di.. Potwór Qualcuno da amare Ravens, Buttercups and Myrrah Regilaul Regreso a casa Rodicas Se io fossi acqua settanTA Silvio Rodrìguez. Ojalà Snig Street Cinema .- A proposito di Padova Taransporting TARO. El eco de Manrique Tempoary Terramatta Totò - ‘A Livella Transeuropae Hotel Treno di notte per Lisbona Tutti contro tutti Tutti Giù Una famiglia perfetta Viaggio Sola Villa Amalia Vitriol Viva Sarajevo Where is my house? Yom Echad Achari Ha-Shalom Zabawka Zalumose

54 133 81 94 56 136 58 82 124 124 60 25 136 44 71 68 95 125 126 106 111 137 127 96 128 72 83 138 112 70 62 113 52 64 146 114 128 129 107 138 84


INDICE ANALITICO DEI REGISTI Nome e cognome

Pag

Alexander Abaturov Francesco Afro De Falco Simone Aleandri Donatella Altieri Aureliano Amadei Rafael Amargo Stephanie Assimacopoulo Bille August Miguel Azurmendi Luciano Barcaroli Guy Bardach Luca Bellino Riccardo Bianco Gianpaolo Bigoli Massimo Bondielli Marc Brummund Vito Bruno Bernardo Cabral Isabella Carpesio Giuseppe Carrieri Niccolò Castelli Luigi Giuliano Ceccarelli Luigi Cecinelli Riccardo Cendamo Stephen Chbosky Luigi Cinque René Clément Edoardo Cocciardo Stefano Cortellessa Esteban Crespo Angelo Cretella Marco Dazzi Matteo Di Calisto Leonardo Di Costanzo Johanna Domke Pierre D’oncieu Inaki Elizalde Jerome Enrico Ivano Fachin Giorgia Farina Andrea Gadaleta Caldarola Nico García Paolo Genovese Pier Paolo Giarolo Alessandro Grande Alice Gruia Tom Hooper Michele Imperio

101 114 128 93 122 120 97 70 133 78 96 103 123 81 126 69 137 132 127 100 113 122 56 95 58 112 144 135 138 102 104 124 129 54 77 133 110 60 120 50 82 111 52 80 94 125 40 125

Piotr Iskra Branko Istvancic Benoit Jacquot Benoît Jacquot Eyrun Osk Jonsdòttir Janno Jürgens Michele Kanan Abbas Kiarostami Ulrike Koch Kommentar Erez Laufer Miri Laufer Pierfrancesco Li Donni Silvia Luzi Lina Luzyte Joseph L. Mankiewicz Paola Manno Renzo Martinelli Fabio Massa Pippo Mezzapesa Anthony Minghella Miguel G. Morales max Nardari Marouan Omara Gerardo Panichi Andrea Papini Francesco Patierno Brian Percival Edoardo Ponti Potwór Costanza Quatriglio Ramune Rakauskaite Rolando Ravello Luca Ribustini Paolo Santagostino Sourav Sarangi Paolo Sassanelli Luciano Schito Roland Sejko Simone Siragusano Maria Sole Tognazzi Billy Wilder Joe Wright Annarita Zambrano Josip Zuvan

138 124 146 34 71 92 135 44 68 72 107 107 126 103 105 143 121 48 132 106 145 128 136 77 78 121 79 38 42 136 83 84 62 127 91 123 90 134 76 95 64 142 36 134 137

ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

169


Nel comune di Barano d’Ischia a circa 300 mt sul livello del mare, si preserva la Fonte dedicata alle Ninfe Nitrodi. Non appena raggiungerete il “boschetto sacro” dove è situata la sorgente, vi sarà facile pensare di aver fatto un percorso indietro nel tempo...... Questo è uno dei luoghi più suggestivi e meno contaminati di Ischia ed oggi è senz’altro ancora simile a quello frequentato dai romani ben duemila anni fà - numerosi reperti qui rinvenuti ed esposti al Museo Archeologico di Napoli testimoniano la presenza di una scuola di idrologia medica fin dal I sec. a.c.. Immergetevi in un angolo di macchia mediterranea con la possibilità di godere delle docce di acqua sorgiva (28°) che vi lascerà la pelle ed i capelli lisci e vellutati come non mai. Questa acqua è da sempre utilizzata per le sue qualità cicatrizzanti sia interne che esterne, per la cura di acne, foruncoli ed in genere per qualsiasi problema della cute. Il Parco attrezzato nel massimo rispetto della natura circostante, il flusso continuo della sorgente, il sole e le piante officinali, la folta macchia mediterranea, con fichi, ulivi, mirto, lavanda, rosmarino, agrumi, fichi d’india, timo, valeriana, salvia, lentisco, alloro...affacciati sullo scorcio più selvaggio dell’Isola d’Ischia..... vi ritroverete dopo pochi minuti in pieno relax, avvolti dalla natura, rivitalizzati e in uno stato di benessere psicofisico intenso. come raggiungercihow / to reach us : in auto:Seguire indicazioni per Barano - Sorgente di Nitrodi - in Bus: Linee CD - CS, in estate spiaggia dei maronti Linea 11 By car:To reach the Spring by car follow the main road round the island. Nearby there is a large free car park. By bus : take the lines CD and CS and in the summer take line 11 from Maronti beach.

170

Entrata / Entrance € 10,00


®

ogni due mesi in edicola ogni momento sul web ALTA DEFINIZIONE CINEMA & TV HD IN EDICOLA IN PRIMAVERA E AUTUNNO AGGIORNAMENTO GRATUITO IN OGNI NUMERO DI TUTTO DIGITALE

ITALIAN CINEMATOGRAPHER LA RIVISTA DEGLI AUTORI DELLA FOTOGRAFIA CINEMATOGRAFICA AIC SU OGNI NUMERO DI TUTTO DIGITALE

la rivista di riferimento www.tuttodigitale.it Tutto Digitale è una pubblicazione

b MOTOPERPETUOPRESS

Motoperpetuopress srl - via delle Alpi 13 - 00198 Roma - tel. 0644202596

171


NOTE ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________ ____________________________________________________________

172


ISCHIA >29 giugno - 6 luglio 2013

173




174



Catalogo iff 2013  

Il catalogo ufficiale dell'undicesima edizione dell'Ischia Film Festival 2013. Proiezioni, Incontri, Mostre

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you