Issuu on Google+

GENTE SALESE - MENSILE DI ATTUALITÀ, CULTURA E INFORMAZIONE

N° 7 - ANNO XXX - LUGLIO 2013

7

GENTE SALESE

LUGLIO 2013

PROMOSSI CON IL DIECI

6

CONCORSO POESIA i nomi dei vincitori

9

“SCUOLA DEGLI ANGELI” chitarre espressive

11

VOLLEY SALESE Under 13 Campione


intro. 2

CHI NON RICORDA NON VIVE

Il libro di Boesso “Tra il Muson e il Castello di Stigliano”

Cesare Pavese nel suo diario “Il mestiere di vivere” (6 luglio 1939) ha scritto: “Quando un popolo non ha più un senso vitale del suo passato, si spegne. La giovinezza dei popoli è una ricca vecchiaia”. In un periodo storico in cui il passato era celebrato dal fascismo in modo magniloquente e retorico, l’aggettivo fondamentale è quel «vitale» che egli assegna al ricordo collettivo. Giorgio Pasquali, nel 1920, ammoniva che «chi non ricorda, non vive». Pavese commenta idealmente quell’asserto attribuendo alla memoria una forza «vitale» e creatrice ed è per questo che giunge fino al paradosso (ma lo è veramente?) finale: il futuro di un popolo non è tanto in una massa di giovani frementi ma scarsamente dotati di valori, di conoscenza, di eredità culturale, bensì in una vecchiaia ricca di quel mirabile patrimonio che essi e i loro padri e antenati hanno prodotto e custodito. Un pensatore illustre come Montaigne nei suoi Saggi era convinto che la memoria fosse «lo scrigno della scienza», perché non si può cominciare mai da zero, pena la dissoluzione della civiltà. La memoria è capitale anche per la cultura in genere: noi - per usare la famosa immagine di Bernardo di Chartres - siamo nani sulle spalle di giganti, e solo per questo vediamo più lontano di loro. Concludo con un divertito elogio dell’accortezza offerto da un apologo arabo. A un saggio che passeggiava sulla riva di un fiume un bigotto domandò: «Quando faccio il bagno che orientamento devo avere, verso la Mecca o all’opposto?». Gli replicò il sapiente: «Devi guardare in direzione dei tuoi abiti per non farteli rubare!». Graziano Busatto

Vittorio Boesso, nativo di Stigliano, in riva al Muson vecchio, di fronte al Castello, farmacista di professione, ma attento alle problematiche sociali e ai problemi della comunità, da pensionato ha voluto rileggere la storia del nostro territorio per riproporla ai giorni nostri perché tutti ne facciano tesoro. Vittorio Boesso, per amore delle sue radici “che tanto ci hanno dato, cui non saremo mai sufficientemente riconoscenti” ha descritto il territorio, le abitudini, le tradizioni, la cultura che hanno plasmato gli uomini come individui e come cittadini ricchi di sensibilità etica e sociale, portando alle stampe il libro “Tra il Muson e il Castello di Stigliano”. L’intento dell’autore non è di offrire un trattato scientifico bensì un snello e semplice racconto con il piglio dell’appassionato che si avvale di una approfondita documentazione per rendere più precisa e brillante l’esposizione. Inizia con il periodo Paleoveneto cercando di trovare le radici dei Ve-

• • • • • • • •

La copertina del libro “Tra il Muson e il Castello di Stigliano”

Vittorio Boesso neti, la loro storia, i costumi e l’economia, l’abbigliamento, la religione, le monete per poi passare al periodo Paleoromano (dal III al I sec. a.C.). Anche le vie di Comunicazione sono trattate con ricchezza di particolari. Con grande passione descrive la formazione della centuriazione romana, lo stradario e i Comuni del Graticolato. Boesso analizza le origini cristiane del Salese e del Miranese e i primi passi del Cristianesimo nel Veneto con la costruzione e nascita dei monasteri. Una panoramica la riserva anche a tutte le chiese del Comune di Santa Maria di Sala, accompagnando la descrizione con accattivanti illustrazioni grafiche del prof. C. B. Tiozzo. Il capitolo riguardante il Muson inizia con un dialogo tra lo scrittore, seduto sull’argine, e il suo vecchio amico dell’infanzia: il fiume Muson. Un senso di tristezza avvolge lo scrittore che osservando il fiume “un po’ malandato”, avverte che non sembra un “vecchio fiume” ma “un vecchio

COSTRUZIONE, VENDITA, LOCAZIONE BENI MOBILI ED IMMOBILI TRASPORTO IN CONTO TERZI TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI IN IMPIANTI AUTORIZZATI SCAVI E DEMOLIZIONI EDILI PULIZIA ED ESPURGO POZZI NERI, DISINTASAMENTO TUBAZ. AD ALTA PRESS. BONIFICHE AMBIENTALI E RIMOZIONE COPERTURE IN CEMENTO AMIANTO COSTRUZIONE IMPIANTI DI SCARICO FOGNATURE E MANUTENZIONE NOLO CASSONI SCARRABILI E BOX SERVIZI IGIENICI PER MANIFESTAZIONI

GRUPPO BOLZONELLA Via Ariosto 2 - 30036 Santa Maria di Sala (Ve) tel. 041 5780386 fax. 041 5780989 - Email. bolzonella.group@tiscalinet.it www.bolzonellagroup.com

nonno che molto ha vissuto, che molto ha sofferto, che ha prodotto molto”. Boesso spazia sull’importanza di questo fiume che era una vera benedizione per la pedemontana ma anche per tutta la zona solcata dal letto del fiume che finisce nel taglio nuovo. Attorno alle sue sponde ha donato ricchezza. Con le sue acque ha fatto girare le pale di numerosi mulini. Le sue acque hanno fatto crescere una varietà di pesci e dato lavoro a tanti pescatori. Molte famiglie povere hanno potuto cibarsi di questo pesce. Il Muson ha donato tanta vita, ma ne ha anche tolta. Boesso ricorda come le esondazioni, ma anche le morti per annegamento, siano state pagine di storia dolorosa di cui non è ascrivibile la colpa al Muson. Il quarto capitolo è dedicato al Castello di Stigliano, al suo valore storico al tempo dei romani per arrivare all’attuale rinascita che partì nel 1989 quando è stato acquistato da Paolo Bertan. L’ultimo capitolo riguarda Stigliano. Il toponimo deriva da Hostilia, famiglia patrizia padovana o da Septilius, come testimoniano due lapidi conservate al museo civico di Padova. Ma la nascita dell’attuale parrocchia, dell’attuale chiesa, insomma della comunità di Stigliano, la si deve a un fondatore: don Pio Bordignon. Dopo don Pio Bordignon (19261964), si sono succeduti come parroci don Alfonso Cosmo (1965-1982) don Sergio Foltran (1982-2011) e don Rodolfo Budini (dal 2011). G.B.

Sconto del 50% su tutti i prodotti a magazzino per rinnovo locali


3

Croazia in festa per l’ingresso nella U.E. Il Console croato invita l’Ass. Lesina Dal 1° luglio 2013 la Croazia è entrata a fare parte dell’ Unione Europea. Dopo alcuni anni dalla richiesta e avere superato il percorso di adattamento alle più importanti normative Europee la Croazia è il 28° Paese dell’Unione. Con i suoi 4,2 milioni di abitanti, la sua storia e il suo futuro, fa parte ormai della vecchia Europa. Il merito va ai suoi governanti che hanno saputo insistere nel perseguimento dell’obiettivo nonostante la crisi degli ultimi anni abbia fatto nascere diverse voci contrarie o dubbiose circa i vantaggi dell’ingresso nella UE. Legittima, quindi, la soddisfazione delle autorità e della maggior parte della popolazione Croata, per l’attesa, storica, data del 1° Luglio 2013. Comprensibile anche il clima di festa che ha accompagnato l’ingresso della Croazia nella UE. La celebrazione più significativa è avvenuta a Zagabria, capitale Croata, alla presenza di molte autorità Europee fra cui il nostro Presidente della Repubblica e il ministro degli esteri. All’importante avvenimento non poteva rimanere insensibile Trieste. Una città che con la Croazia ha, da sempre, molti e importanti rappor-

ti di buon vicinato e sta, legittimamente, sviluppando sempre nuovi legami. Non poteva, quindi, mancare la dovuta enfasi all’ingresso della Croazia nell’UE. Trieste, una città splendida, dalle piazze e dai palazzi stupendi e dalla gloriosa storia, quindi, ha accolto con molto piacere, presso il Ridotto del Teatro Verdi, un evento di festa programmato per il 3 Luglio 2013 e organizzato dalla Console generale Croata di Trieste, Sig.ra Nevenka Grdinic, al quale hanno partecipato autorità civili e militari, nonché diplomatiche, nazionali ed estere. Invitata d’onore anche l’Associazione “Lesina” che, con piacere, ha presenziato con una delegazione composta dal Presidente Paolo Bertoldo, dal Consigliere Diplomatico Dott. Matteo Tudor, dal componente il direttivo Primo Bertoldo e dal socio Domenico Bertoldo. Durante la breve ma significativa cerimonia, la Console Generale Croata di Trieste, Nevenka, ha, tra l’altro, ricordato le tappe percorse per entrare a fare parte dell’ UE, naturale “Casa” per la Croazia e, soprattutto, i legami con l’Italia e in modo particolare con Trieste. Ha sottolineato le aspettative della Croazia e il ruolo di

stabilizzazione che può avere nella zona dei Balcani. Anche il sindaco di Trieste, Roberto Cosolino, nel portare il saluto e il benvenuto in UE della Croazia, ha evidenziato come fosse auspicabile l’ingresso e l’appartenenza della Croazia all’UE. Hanno portato il saluto e la soddisfazione per l’evento anche altre personalità civili, fra cui, il Presidente della Comunità Croata di Trieste, Damir Murcovick e il vice Presidente della regione litorale-montana di Fiume, Marko Boras Mandic’. Dopo gli interventi delle autorità la cerimonia è proseguita con un concerto Jazz del complesso “Jazziana Croatica”, molto famoso ed apprezzato in Croazia. Al termine la rappresentante dei ristoratori della zona di Fiume ha invitato gli ospiti ad un Buffet preparato dagli Chef dei ristoranti medesimi. Anche questa è stata un’occasione per i componenti dell’Associazione “Lesina” per fare utili conoscenze e ravvivare le amicizie, sempre utili per instaurare buoni rapporti e realizzare l’obiettivo dell’Associazione. Nell’ambito dei festeggiamenti per l’ingresso nella UE della Croazia fa piacere segnalare come anche

Il dott. Matteo Tudor, Nevenka Grdinic e Paolo Bertoldo a Spalato, in riva al mare e davanti al Palazzo di Diocleziano, sia avvenuta, la sera del 30 Giugno 2013, una grande festa popolare. Fra le manifestazioni della serata anche le esposizioni delle specialità culinarie e dolciarie di tutte le minoranze etniche. La festa ha visto l’importante presenza del neo Sindaco di Spalato, Ing. Ivo Baldasar, che si è complimentato per i risultati raggiunti nelle loro attività. Ad accompagnare il Sindaco c’erano il Past President, Avv. Mladen Culic Del Bello e la Segretaria- tesoriera, Antonella Tudor Tomas, referente dell’Associazione “Lesina”, per la Dalmazia. Molto forte era lo “Spirito Italiano” presente, rappresentato, stilisticamente, dallo “Stivale” in pasta colorita ed esposto da un bellissimo bambino. P.B.

A Veternigo la festa della Comunità

Roberta Bortolozzo e Giovanni Feltrin

Il 27-28-29 Giugno 2013 la Parrocchia di Veternigo ha organizzato la 2° Festa della comunità, per offrire l’opportunità alle nuove famiglie di inserirsi nel tessuto sociale del paese. Dai giochi di una volta all’animazione dei volontari del Grest, molti sono stati gli intrattenimenti che hanno allietato questi 3 giorni di vita comunitaria. Momento clou è stata la serata del 29 Giugno con lo spettacolo portato in scena dal Coro Magnificat “Dona xe dano”. Tutta in dialetto veneto, questa rappresentazione teatrale ha garantito circa 2 ore di sano divertimento, deridendo attraverso scenette di

COSTRUZIONI EDILI CIVILI, INDUSTRIALI E RESTAURI

PAGOTTO di Pagotto Sandro & Co. snc

Via Zinalbo 59 - 30036 Santa Maria di Sala - Venezia Tel./fax 041 5730308 - e-mail: edilpagotto@virgilio.it

vita quotidiana, il normale svolgersi dell’esistenza. Un applauso alla direttrice del Coro, Roberta Bortolozzo, che di recente, ha organizzato nella Chiesa di Veternigo ”L’incanto di Primavera”, un concerto dove si sono esibiti oltre al coro “Magnificat”, quello di “Val Bois” di canale d’Agordo, diretto dal Maestro Attilio Costa, e il coro “Serenissima” del Maestro Stefano Zanella. A impreziosire il concerto le suonate a “4 mani”, di Roberta Bortolozzo con il marito Giovanni Feltrin che hanno messo in mostra la loro bravura e le potenzialità dell’organo recentemente restaurato. Bertilla Ceccato

Il Coro Val Bois di canale d’Agordo

Il Coro Serenissima di Vigonza

di Balleello S. & C. · Prodotti per animali d’affezione e da cortile · Specialità per giardinaggio e agricoltura · Vendita, noleggio e assistenza macchine per il giardinaggio · Affilatura catene, dischi e nastri · Duplicazione chiavi e Radiocomandi 30030 CALTANA (VE) - Via Gorgo, 53/A - Tel. 041.5731651 Fax 041.5739845 E-mail: agrariaalmolino@libero.it


4

Al Dirigente scolastico Beltramelli, La gratitudine e il saluto deGLI AlunnI

Durante la consegna degli attestati delle competenze degli alunni che lasciano la scuola media inferiore per iscriversi a quella superiore, alcune ragazze hanno letto al preside una simpatica lettera che esprime la gratitudine al preside per il suo autorevole impegno profuso in questo anno scolastico. Inoltre Samuele Pistore (nella foto sotto) ha ringraziato i prof che con dedizione si sono impegnati per infondere al meglio il “sapere” su ogni allievo. Le riproponiamo perchè riteniamo siano espressioni sincere dei ragazzi. Il prof Beltramelli e Erika Rampazzo mentre legge

Egregio Sig. Preside Sante Beltramelli, anche se la conosciamo da poco, ci è sembrato fin dall’inizio un Preside autorevole e competente, grazie al quale abbiamo imparato il rispetto sia per le persone che per le cose altrui. Ci è sembrato fin dal primo momento una persona severa ma indulgente e questa nostra impressione l’abbiamo poi verificata durante il resto dell’anno scolastico. A volte abbiamo ritenuto ingiuste le sue punizioni ma, con il passare del tempo, abbiamo capito che queste servivano per prepararci alla vita quotidiana e per aiutarci a completare la nostra formazione di persone civili e rispettose dell’ambiente comune. Grazie a lei e a tutti i docenti, noi alunni ora possiamo affacciarci più preparati a un mondo pieno di difficoltà nel quale solo grazie alla forza di volontà riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi. Abbiamo infatti imparato a rispettare e ad amare i valori che in questi tre anni i professori ci hanno insegnato e che ci accompagneranno, sicuramente, nel cor-

Agenti Generali: dott. Vito Stocco e rag. Roberta Degan

Il saluto, in modo ironico, di un alunno Bene ragazzi, siamo finalmente arrivati alla fine di questo lungo percorso, dopo tre anni di sofferenze e sopportazioni reciproche tra professori e alunni, finalmente loro sono riusciti a liberarsi di noi, ma soprattutto noi siamo riusciti a liberarci di loro. Vedo un po’ di facce tristi in questa stanza! Oh ragazzi, sì, è vero, stiamo perdendo le persone a cui eravamo legati, ma, almeno per un po’, non sentiremo più i nostri Prof. assillarci con: libri, calcoli, temi, interrogazioni... insomma il famigerato studio. Adesso godiamoci i prossimi due mesi, lo so, solo il pensiero di questa meritata libertà vi fa sorridere e scomparire quel broncio che rischiava di deprimere pure me, accidenti. Per noi questi tre anni sono stati un periodo di preparazione e qui mi tocca rivolgere un grazie a tutti i Prof. che ci hanno accompagnato e che in vari modi

ci hanno fatto crescere sia nelle conoscenze sia nella maturazione di noi stessi, per cominciare ad affrontare le difficoltà che la vita ci riserverà. Ora ci aspetta una nuova avventura ancor più impegnativa, emozionante e speciale di quella passata, anche perché questa è una nostra scelta, quella che in qualche modo segnerà il nostro futuro. Perciò facciamoci trovare pronti, dimostriamo a tutti quello che sappiamo fare e teniamo sempre alta la testa, sì, in parole povere, facciamoci valere, in qualunque campo saremo orientati. Credo proprio di aver finito, anche perché non voglio annoiarvi troppo. Comunque per ritrovarci basterà dire: “Ehi ragazzi, andiamo a mangiare una pizza in compagnia”, ma mi raccomando, senza i Prof. Buona estate e soprattutto buon inizio per settembre. Grazie, in bocca al lupo a tutti e ciao. Samuele Pistore

di Zanchin O. & Bertocco M. Via Caltana, 10/A - 30030 Caltana (VE) Tel. e Fax 041/5731603

ferro tondo per cementi armati profilati - tubi - lamiere - travi profilati speciali per serramenti accessori - raccorderia

Agenzia Generale Via Gramsci - Mirano (Ve) Tel. (041) 433333-4355788 Sub-Agenzia Via Guolo, 4 - Dolo (Ve) Tel. (041) 413666

so della nostra vita. Per questo le siamo tutti molto grati e le auguriamo una felice e spensierata pensione durante la quale potrà divertirsi, riposarsi e dedicarsi a quelle piccole attività sicuramente a lei più gradite lasciandosi alle spalle, forse con un pò di nostalgia, la sua carriera. Siamo fieri di aver conosciuto e avere avuto come dirigente scolastico una persona così qualificata come lei. Un caloroso e affettuoso saluto a nome di tutti gli alunni delle classi terze dell’Istituto Cordenons. Erika Rampazzo

Tende:

AD ARCO, A CAPPOTTINA, FISSA, A BRACCI ESTENSIBILI PER ARREDAMENTO, GAZEBI PER GIARDINO, BOX AUTO, ZANZARIERE

Via Noalese, 167 Santa maria di sala (VE) Tel. 041.5730222 Fax 041.5730966


Si conclude un anno scolastico indimenticabile Per tredici alunni la promozione arriva col 10 LODE

Michieletto Fabio 3A

LODE

Cecchet Giulia 3F

Finiti gli esami di 3ª media, 13 alunni su 150 sono stati licenziati con il 10, tre dei quali con la lode (Samuele Pennazzato, Fabio Michieletto e Giulia Cecchet). Quest’anno il dirigente scolastico prof. Sante Beltramelli, in procinto di lasciare l’incarico per la pensione, ha voluto, con una cerimonia semplice ma molto bella, consegnare in maniera ufficiale e solenne gli attestati nella sala teatro, gremita per l’occasione da molti alunni, genitori e insegnanti. Il dirigente scolastico era accompagnato dalla prof.ssa Diana Rossato, presidente della commissione d’esame, dal presidente del Consiglio d’Istituto Martino Vecchiato e dall’assessore all’Istruzione Enrico Merlo. Il dirigente scolastico ha spiegato che l’incontro in sala teatro è stato voluto “Per dare in modo solenne il documento che la scuola può consegnare per attestare alle scuole superiori le competenze, le notizie e le informazioni dell’alunno”. Anche la presidente della commissio-

ne prof. Diana Rossato ha detto che i “Risultati sono positivi perchè misurarsi con delle prove difficili come le prove invalsi, che hanno rappresentato la parte più difficile dell’esame, dimostra che i ragazzi erano preparati e motivati”. Queste prove servono anche per dare una descrizione del sistema scolastico complessivo. Questi tredici ragazzi, ma anche tutti gli altri, hanno dimostrato la qualità della nostra scuola. Complimenti ai ragazzi e agli insegnanti. Graziano Busatto

5

LODE

Pennazzato Samuele 3A

Sorgato Nicole 3D

Fiume Sofia 3C

Collini Davide 3D

Rampazzo Erika 3E

Masiero Giulia 3B

Tomaello Sara 3F

Confortin Alex 3B

Tegon Giorgia 3C

Bordin Giacomo 3C

Zagagnin Chiara 3D

STONE HOUSE S.r.l. Pavimenti - rivestimenti - arredo bagno sanitari - rubinetteria - complementi d’arredo Via dei Marsari 23 30036 S. Angelo di S. M. di Sala (Ve) Tel. 041 486088 - Cel. 338 9891652

via L. Da Vinci, 5 - 30036 S. Maria di Sala (VE) - Tel. 041.487046 - fax 041.5760097 E-mail: info@simionatosrl.it - www.simionatosrl.it


6

Un bilancio positivo per l’Associazione Lilliput

L’Associazione Lilliput è stata fondata nel mese di settembre dell’anno 2012 da un gruppo di genitori, dopo aver accolto vari suggerimenti da parte di altri stessi. L’associazione è iscritta sia all’albo Comunale che Regionale, non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di sensibilizzazione e formazione per la scuola come previsto da statuto, promuovendo iniziative ed eventi per la realizzazione di progetti scolatici. Lilliput, in questo primo anno di vita, ha collaborato con la scuola al fine di dare un aiuto ai bambini sia per quanto riguarda la didattica sia per il materiale didattico. Numerose sono state le iniziative

svolte in questo anno scolastico e progettate per il futuro come meglio specificate qui di seguito :

• •

• •

• •

SCUOLA DELL’INFANZIA “MARIA BAMBINA” Corso di musica per i bambini piccoli e medi; Contributo nella 2° rata di educazione motoria per tutti i bambini; Pullman per uscita in visita ai Vigili del Fuoco; Progetto e costruzione della pista per bici e tricicli in Asilo; Progetto per realizzazione Orto Botanico didattico; Progetto triennale per ristrutturazione con pavimento antitrauma aree giochi

• •

• • •

• • •

SCUOLA PRIMARIA “C. GARDAN” Realizzazione “Piedibus”; Fornito “Progetto di recupero” con maestra compresente; Acquisto scheletro dinosauro T-REX per esperimento di scienze; Finanziamento “Corso Affettività;” Acquisto materiale didattico per educazione motoria; Educazione stradale presso area dedicata a Santa Maria di Sala; Finanziamento di una uscita didattica per classe; Acquisto LIM “lavagna interattiva multimediale”; Finanziamento “Progetto

Musica” per l’anno scolastico 2013/2014; • Finanziamento “Settimana della Scienza” per l’anno scolastico 2013/2014. Sottolineiamo che solo grazie alla partecipazione di tutti Voi agli eventi LILLIPUT, si è potuto e si potrà realizzare tutto ciò e auspichiamo continui questa preziosa collaborazione, dando così modo ai nostri bambini di beneficiare del nostro operato. In tanti si lavora meglio. Diventa aderente anche tu. Mail: info@lilliput2012. Oppure cerca su Facebook la nostra pagina: “ASSOCIAZIONE LILLIPUT. Un caloroso saluto a tutti e….. Buone Vacanze Nicola Stevanato

Tutti i nomi dei vincitori del concorso “Son tutte belle le mamme del mondo” Domenica 12 Maggio nella sala ovale di Villa Farsetti, la Consulta per le Pari Opportunità ha fatto la premiazione del concorso “Son tutte belle le mamme del mondo” Ecco tutti i premiati con le relative motivazioni formulate dalle giure competenti: SEZIONE DISEGNO ADULTI 1° Aiolo Benedetta di Martellago:“Per l’espressività giocosa e soave dei bambini rivolti alla mamma”. 2° De Porti Alessandra di Martellago: “Per il messaggio trasmesso di una donna lavoratrice che non tralascia la propria identità nell’essere madre”. 3° Vanin Gianpietro “Affetti Materni“ di Santa Maria di Sala: “Per l’emozione trasmessa nel ricordo delle mamme di un tempo”. SEZIONE DISEGNO BAMBINI 1° Disegni classi Quinte Scuola Primaria di Caselle, per “Disegni originali, personali e per la libertà stilistica di ogni singolo elemento”.

2° Scuola dell’Infanzia di Caselle “L’impegno evidente delle insegnanti capaci di trasmettere l’amore e la ricerca per l’arte”. 3° Scuola dell’Infanzia di Veternigo, “La spontaneità e l’ingenuità dei bambini più piccoli”. La giuria ha considerato degni di essere premiati altri 2 laboratori: menzioni alla Scuola dell’Infanzia di Caltana sez. Coccinelle e Conigli, per “La particolare e piacevole presentazione degli elaborati”. Menzione alla scuola Materna di Veternigo, sez. Pesciolini, per “La bellezza e creatività dei bambini”. SEZIONE NARRATIVA ADULTI 1° Premio e unico classificato la poesia “GINA” di Loretta Zampieri, residente a Veternigo, perchè “Ha saputo proporre il tema della provvisorietà della vita in cui ci ritroviamo, in un movimento ciclico e costante, ad accudire chi ci ha accudito”. La giuria ha assegnato un solo premio perché altri elaborati prevenuti

erano fuori tema. SEZIONE NARRATIVA BAMBINI/RAGAZZI 1° Premio alla Poesia “Il mestiere più difficile e splendido del mondo” di Sofia Fiume e Aurora Marchioro, scuola media 3C per “L’evidente ricerca lessicale che ci ha donato delle piacevoli ed evocative descrizioni della figura materna”. 2° premio la poesia “Cos’è la mamma per me” di De Pisi Nicola, per “Avere interpretato con semplicità e rima poetica il tema del concorso”. 3° la poesia: “Mamma quando è stata la tua festa” di Alessio Bettio, 1 Media sez. C., per “Avere saputo trasferire con semplicità descrittiva ma con notevole sforzo creativo il concetto inerente il tema proposto”. Menzione anche “Il dono di una mamma” di Marco Maso, 1ª Media

Aurora Marchioro e Sofia Fiume

sez. C., perché “Ha saputo raccontare una fiaba dal sapore tradizionale arricchendola di elementi moderni”. Menzione alla Scuola Primaria di Caselle, classi 3ª A e B, perchè “Hanno saputo cogliere nelle spontaneità dei bambini le sfumature quotidiane delle loro mamme”. La manifestazione è stata arricchita dalle esibizioni canore proposte dalle ragazze della maestra Rossana Balsadonna. Bertilla Ceccato

Simionato F.lli s.r.l. • Compravendite immobiliari • Materiali per l’edilizia • Costruzioni civili ed industriali • Pavimenti e rivestimenti

4.000 mq di articoli regalo, cartoleria, casalinghi, giocattoli, articoli da campeggio.

BRICO FAI DA TE tutti gli articoli per il tempo libero e il fai da te

Sede Legale a Amm.va: 30036 S. Maria di Sala (VE) Via Noalese, 38/B Tel. (041) 5760642 - Fax. (041) 5760048 e-mail: costruzioni@simionato.net

Simionato F.lli s.r.l.

Presso il Centro Commerciale PRISMA a Caselle di Santa Maria di Sala - Loc. Madonna Mora Tel. (041) 5730377-5730323 - brico center (041) 5731405

Esposizione: 30036 S. Maria di Sala (VE) Via Noalese, 38 Tel./Fax (041) 48.77.77 e-mail: info@simionato.net

certificato n.432


Feste di S. Giacomo a Caselle tra trebbiatura, birra e musica Dal 24 al 30 luglio, a Caselle di S. Maria di Sala, si svolgerà la manifestazione BirraRock.it Il programma prevede per mercoledì 24 Luglio: VRT - Vasco Rossi Tribute; giovedì 25 Luglio: Shaman’s Blues - The Doors Tribute; venerdì 26 Luglio: Dogbone AC/DC Tribute; sabato 27 Luglio: Velvet Dress - U2 Tribute (evento ZooTV Tour); domenica 28 Luglio: Pitura Stail - Pitura Freska Tribute; lunedì 29 Luglio (doppio appuntamento): 80 che spettacolo - anni ‘80 Tribute (ore 20.00) + O.I.&B. & Lisa Hunt - Zucchero Tribute; martedì 30 Luglio: Ostetrika Gamberini - Rock Ska ‘80/’9. L’ingresso è libero e si inizia alle ore 19.00. I concerti avranno inizio dalle ore 22.00. Per ulteriori info : www.birrarock.it www.facebook.com/birrarock Dal 20 luglio inizia anche la Sagra di Caselle. Il programma prevede: sabato 20 Luglio: Rossella Ferrari e i Casanova (diretta su Telecittà); domenica 21 Luglio: Trebbiatura (ore 17.30) + Omar; venerdì 26 Luglio: Castellina Pasi (diretta su Telecittà); sabato 27 Luglio: Marco & il clan (diretta su Telecittà); domenica 28 Luglio: PGa-

Senza soste gli incontri del Gruppo Astrofili Proseguono gli incontri del Gruppo Astrofili Salese dalle ore 21.00, presso l’Osservatorio Astronomico di S. Maria di Sala (Ve) sito in via G. Ferraris, 1. Giovedì 25 Luglio Saturno un pianeta affascinante con Marino Favaro: Giovedì 01 Agosto Gli abitatori dell’atmosfera con Riccardo Fattoretto. Giovedì 08 Agosto Stelle e buchi neri con Gianni Gallo. Giovedì 22 Agosto Il Sistema Solare Italo con Vedovato Giovedì 29 Agosto La sorprendente costellazione del Cigno con Danilo Zardin Giovedì 05 Settembre Leggiamo insieme il planisfero celeste con Carmen Vigo Nicola Snoriguzzi Giovedì 12 Settembre Come si sceglie un telescopio con Giovanni Ferialdi.

Associazione Culturale “Gente Salese”

7

GITA SOCIALE DI FINE ESTATE

FONTANELLE E MONTICHIARI (BS) DOMENICA 22 SETTEMBRE 2013

ore ore ore ore ore ore ore

Enrico Merlo

lassi (diretta su Telecittà); lunedì 29 Luglio: Giancarlo e la Santa band (diretta su Telecittà); martedì 30 Luglio: Renzo Biondi (diretta su Telecittà);. Gli spettacoli iniziano alle ore 20.30 con stand gastronomici e cucina tradizionale veneta. Domenica 28 Luglio ore 10.30 Santa Messa Solenne tutti .

7.00 9.45 11.15 12.30 16.00 18.00 20.30

PROGRAMMA Ritrovo davanti alle chiese e partenza per Fontanelle Arrivo a Fontanelle (BS) S. Messa presso il Duomo di Montichiari Pranzo al Ristorante "Green Park" Villa Boschetti di Montichiari Vignola, visita guidata al Castello Bonoris di Montichiari Partenza per il rientro a S. Maria di Sala Arrivo previsto a S. Maria di Sala

La festa e la gita sono organizzate per gli Associati. Org. Ag. CVV Mirano (VE) - La quota di partecipazione è di 50 €, tutto compreso (viaggio, pranzo assicurazione e ingresso con guida). Le prenotazioni saranno accettate da lunedì 2 Settembre a sabato 14 settembre 2013, presso i seguenti recapiti: • CALTANA: Non solo Tabacchi

di Zorzan Enrico

• CASELLE: Panificio Borsetto

• S. MARIA DI SALA: Panificio Smaggiato

• SANT'ANGELO: Alimentari Negro

• VETERNIGO: Cartoleria La Farfalla

Il saluto a Michelina Michela Perazzato, da tutti chiamata Michelina, era solare, d’animo gentile, sempre disposta ad ascoltare e ad aiutare gli altri. Non ha mai smesso di collaborare con il gruppo Avis di cui era membro onorario: eravamo onorati di conoscere e frequentare una così bella persona! Nonostante quasi 40 anni fa si ammalasse di epatite in seguito ad una trasfusione, non ebbe mai una parola negativa a riguardo, sperava solo che negli anni l’impegno a migliorare il servizio con esami approfonditi, non facesse soffrire altre persone. Ha lottato fino all’ultimo istante perché amava la vita, anche se la malattia l’aveva martoriata nel corpo. Donna coraggiosa, a te ci ispiriamo e dedichiamo la preghiera del donatore.

• STIGLIANO: Alimentari Zacchello

Michelina

Corso di Primo Soccorso a Caselle Il CIRCOLO SAN GIACOMO di Caselle de’ Ruffi organizza dal 9 settembre un Corso di Primo Soccorso per complessive 10 lezioni. Il corso verrà effettuato dalla Croce Rossa Italiana, sede di Noale, VE. Le persone interessate potranno iscriversi presso il Circolo San Giacomo entro domenica mattina 14 luglio 2013 o presso i membri del Direttivo del Circolo: Benfatto Fortunato, Sartore Mario, Favero Sergio e Zamengo Giancarlo. All’atto dell’iscrizione l’interessato/a dovrà compilare il modulo di adesione versando la quota di euro 36 (soci) o euro 40 (non soci) e prenderà visione del programma sanitario. Per informazioni prego rivolgersi al n. 347 2482502.


8

La 2ª edizione di Pittura sul tajere a Stigliano

Teatro e cinema a Sant’Angelo La Parrocchia di Sant’Angelo organizza “CINEMA SOTTO LE STELLE” Vi aspettiamo numerosi!!!

Con la bella stagione (si fa per dire) sono continuate le proposte dei volonterosi di Sant’Angelo per offrire possibilità di svago a tutti. Così l’infaticabile Davide Cherubin ha portato la Compagnia teatrale “Teatro del Colle” di Santa Giustina in Colle, a presentare “Camera a ore”. Una commedia brillante in tre atti, di Fritz Wempner con la regia di Maurizio Bellon, che sabato 8 Giugno scorso è stata eseguita presso il tendone della sagra. C’è stato divertimento per tutti nell’assaporare questo lavoro veramente molto piacevole, in dialetto, ed eseguito con artisti professionalmente bravi e simpatici. Altra occasione di divertimento

Sabato 15 giugno 2013 alle ore 20:45

Venerdì 12 luglio 2013 alle ore 20:45

Venerdì 28 giugno 2013 alle ore 20:45

Venerdì 26 luglio 2013 alle ore 20:45

LE PROIEZIONI SI TERRANNO SOTTO IL TENDONE DELLA SAGRA SI FA PRESENTE CHE, IN CASO DI MALTEMPO, LE STESSE AVRANNO LUOGO PRESSO LA SALA INTERNA DEL PATRONATO

per grandi e piccini è il “cinema sotto le stelle” organizzato dal-

la Parrocchia, in particolare dal Gruppo Ricreativo. Si tratta della proiezione di una serie di quattro film iniziati sabato 15 Giugno e che terminerà venerdì 26 Luglio. Quattro film, in altrettante serate, che hanno intrattenuto gioiosamente diverse famiglie del paese e hanno dato la possibilità a tutti di fare una serie di salutari risate, che in questi momenti costituiscono un ottimo antidoto al clima negativo che viviamo tutti i giorni. Nel ringraziare quanti hanno speso la loro fatica per organizzare queste attività, in favore della comunità, vogliamo anche sperare che ci possano essere ulteriori occasioni per fare comunità. P.B.

In concomitanza con la Sagra di Stigliano, che si terrà dal 9 al 13 Agosto 2013, l’Associazione Culturale Officina Cultura, organizza la 2ª edizione del concorso di pittura sul tajere con tecniche varie sul tema: ”Sagra di Stigliano – Libera interpretazione”. La cerimonia di premiazione si terrà domenica 11 Agosto alle ore 18.30 presso il centro ricreativo. Durante la sagra Gianpietro Vanin proporrà le sue sculture in legno in bassorilievo.

Il viaggio in Puglia che ha soddisfatto tutti i partecipanti per la bellezza dei luoghi

Nel Salento ricco di storia e archeologia Dall’1 al 5 di maggio, con la guida di don Pietro, abbiamo fatto un bellissimo viaggio in Puglia nel Salento. La prima città visitata è stata Matera, che fa parte dei siti dichiarati dall’Unesco patrimonio mondiale dell’Umanità. Abbiamo avuto la possibilità di visitare i quartieri dei Sassi Barricano Caveoso con l’esauriente spiegazione della nostra guida. Lecce, culla del barocco, ci ha incantati con le sue 50 chiese, 200 colonne angolari (specie di sculture che abbellivano gli angoli dei palazzi). Non sono stati da meno i centri minori: minori solo per estensione e numero di abitanti, non certo per bellezze artistiche. Sternazia, il cui nome in griko antico è Chora, fa parte della Grecia Salentina, Soleto, famosa per la Guglia di Raimondo Orsini, Copertino, cittadina normanna che ha dato i natali a San Giuseppe da

Copertino, Galatina con la chiesa di Santa Caterina d’Alessandria e poi Gallipoli che deriva dal greco “Kale polis” (città bella), con la sua stupenda posizione sul mare. Abbiano visitato anche Otranto con la sua splendida cattedrale dove si trova il più grande mosaico a tema religioso esistente nel mezzogiorno. A Santa Maria di Leuca dove si trova l’omonimo santuario, don Pietro ha anche la possibilità di celebrare la santa messa. Questo Santuario per la sua posizione è anche chiamato “Santa Maria de Finibus Terrae”. Lo splendido panorama di Alberobello con i suoi trulli di tutte le fogge e dimensioni ci accoglie l’ultimo giorno del viaggio. Eravamo un bel gruppo (una cin-

quantina) e certamente non tutti di Sant’Angelo (anzi bisogna dire che eravamo in minoranza), ma ci siamo trovati bene assieme e tra tutti abbiamo dato origine ad una bella amicizia. Ha contributo alla

riuscita del viaggio l’impeccabile organizzazione della Marlene Viaggi. Tra maggio e giugno del prossimo anno è programmato un tour a Lourdes. Pensiamoci per tempo.

Patenti A-B-C-D-E-K - SpecialI “Patentino” Ciclomotori

Via Lissa 124 - Mestre 30174 (Ve) Tel. 041 487010 Fax 041 5760217 Cell. +39 335 7053828 E-mail: impresabarizzasas@gmail.com

UNI EN ISO 9001:2008 CERTIFICATO N. 5955/0

Via dei Larici, 2 - S. Maria di Sala (VE) Tel. e Fax 041.487417

Via Gramsci, 45/b - 30035 MIRANO (VE) Tel. 041.5731656 - Fax 041.5725404 - Email: autoscuolamirano@virgilio.it


Le chitarre della “Scuola degli angeli” hanno suonato con grande espressività Il saggio di chitarra de “La scuola degli Angeli” di Sant’Angelo, svolto il 18 maggio presso la sala Teatro comunale di Villa Farsetti a S. Maria di Sala, ha dimostrato ancora una volta la vivacità e la professionalità della scuola che nell’anno didattico appena concluso ha raggiunto sia come presenze sia per la qualità dimostrata. Infatti nei 4 corsi si sono registrate ben 53 iscrizioni, tanto che hanno dovuto rinunciare a una dozzina di richieste perché impossibilitati a soddisfare un numero così elevato di nuove iscrizioni al I° livello. La squadra degli 8 maestri, diretti da Guido Bergamin, due per ogni livello di progressivo approfondimento, si è confermata affiatata e vincente. Al saggio finale finalmente si sono potute sperimentare apparecchiature audio professionali ed un impianto luci da vero spettacolo musicale di alto livello. Grande soddisfazione del pubblico per la prova finale che è stata un vero e proprio concerto. L’appuntamento per il prossimo corso di chitarra viene confermato come sempre da fine ottobre 2013 ad inizio maggio 2014. Per quanti lo deside-

rano si ricorda che le iscrizioni sono aperte solo dal 1 settembre fino al 18 ottobre 2013, telefonando direttamente ad uno degli otto maestri. Il

corso è aperto a tutti purché abbiano un età compresa tra i 14 anni (compiuti) e i 99 anni. Il corso è completamente gratuito, con versamento

Gottardo Dino & C. snc CARPENTERIA IN FERRO GAZEBI, COPERTURE, RECINZIONI SERRAMENTI IN ACCIAIO INOX, OTTONE E ALLUMINIO (con marchio CE) Via Rugoletto, 49 Veternigo di S. Maria di Sala (VE) Tel. e Fax. (041) 5780374

di una cauzione che viene restituita a fine corso al superamento del saggio finale. Le iscrizioni al primo livello, effettuate prima del 1/9/2013 non potranno essere accettate e comunque i posti disponibili sono 25. Per le iscrizioni dal 1 settembre al 18 ottobre 2013, il primo incontro di presentazione sarà sabato 19/10/2013 ore 20,00 presso il centro parrocchiale di S. Angelo di S. Maria di Sala (VE). Per iscriversi telefonate solo dall’1/9/2013 ai maestri Guido : 041487610 – Francesco : 041487884 – Nello : 041479385 – Pierluigi : 3386246409 – Stefano : 3491868640 - Denis : 3331909157 - Salvatore : 3408979587 – Terenzio : 3405235850. Per chi voglia conoscere la storia e le finalità della scuola di chitarra chiamata “La scuola degli Angeli” può consultare il sito web : http://lascuoladegliangeli.wordpress.com/ Nelle foto: In alto tutti gli allievi componenti il terzo livello durante il saggio finale 2013. A sinistra: un gruppo di allievi del secondo livello mentre eseguono il loro saggio finale 2013.

SO.GE.di.CO. Srl casette in legno - gazebi - pergolati box e coperture per auto

tutto su misura

Via Cainazzi 33/A :: Veternigo di S. Maria di Sala Ve Tel./Fax 041 5781316 :: Cell. 3392834682

9

IMPIANTI E Costruzioni Generali Sede Legale: ZELARINO 30174 (VE) Tel. 041.5461109 Fax. 041.5461114


10

Il GS 92 Caselle si aggiudica il GF del Friuli valido per il trofeo memorial Dante Valentino

La Società ciclistica GS 92 Caselle è CAMPIONE INTERNAZIONALE DI CICLOAMATORI 2013 Partecipando alla 31° GF del Friuli per cicloamatori organizzata dalla società ASD Ciclismo Buttrio, il Gs Caselle si è aggiudicato il tanto ambito trofeo e premiato sia in Italia che in Austria. La gara presentava due tracciati diversi da affrontare in due giorni , dove la classifica finale veniva stilata in base alla somma totale dei km percorsi e in base al numero degli atleti partecipanti della società. Sabato 1 giugno il programma prevedeva la partenza da BUTTRIO e arrivo a FAAKER SEE (Austria) attraversando la Carnia, la Valbruna, passando il Confine a Tarvisio entrando in Austria per arrivare FAAKER SEE, per un totale di 145 Km .

Domenica 2 giugno si partiva da FAAKER SEE, si passava il confine

per affrontare il passo del Predil, entrando in Slovenia si è attraver-

sata la Valle dell’Isonzo, Kobarid, la valle del Natisone, Caporetto per ritornare a Buttrio, per un totale di 130 Km. Gara a cui hanno partecipato più di trenta società italiane, austriache, slovene e tra queste anche il GS 92 Caselle che già in precedenza aveva partecipato a questa competizione senza mai arrivare in Pole Position. Grazie infinite al Presidente Maurizio Caccin, al Segretario Vinicio e a Roberto Vecchiato, colonne portanti di questa storica società del Salese che collabora attivamente con le varie iniziative comunali. Infine un grazie particolare a coloro che hanno contribuito a portare a casa questo Glorioso e importante titolo in particolare, Girmo e Otto atleti inesauribili. Michele Levorato

Lisa Cuogo e Nicolò Schiavo LA SALESE MARINA CALZAVARA Campioni Regionali danze caraibiche è campionessa italiana Oriental dance Ai Campionati Regionali FIDS Danze Caraibiche a ESTE (Padova), Lisa Cuogo e Nicolò Schiavo (nella foto), portacolori della scuola Passione Danza Selena di Taggi’ di Sotto Padova, dei maestri Selena Saccheti e Pierluigi Brotto, si sono classificati al 1° Posto nella loro categoria 19/27 classe B1 disciplina Combinata Caraibiche (Salsa Cubana, Salsa portoricana, Merengue e Bachata). Complimenti ai neo Campioni Regionali con l’augurio che possano raggiungere altri traguardi significativi.

Quando stiamo per andare in stampa apprendiamo che Marina Calzavara, in arte Anira Amira, lunedì 8 luglio, si è laureata campionessa italiana 2013 (medaglia d’oro) nella categoria 16/34 classe A singolo femminile, disciplina Oriental Dance, partecipando al Campionato italiano che si è svolto a Rimini Fiera. Ben 300 i concorrenti per contendersi la palma del migliore. L’evento è stato di sicuro con un profilo internazionale: quasi un migliaio di partecipanti per due giorni si sono dedicati alle competizioni internazionali. Brava Marina e complimenti. per sederti qui chiamaci allo

041 487356

Salone Triade Master head o Micr era cam ntrollo x co tuito gra capello del


11

A Lignano le ragazze del Volley Salese conquistano il titolo nazionale Under 14 Al termine di una stagione entusiasmante, le ragazze del Volley Salese sponsorizzate da Aghito Zambonini Spa, tornano a casa col titolo di campionesse nazionali categoria Under 14 femminile CSI (Centro Sportivo Italiano). Le Finali si sono disputate dal 26 al 30 Giugno nel palazzetto dello sport di Lignano Sabbiadoro. Le 16 squadre qualificate, provenienti dalle regioni Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Abruzzo, Umbria, Campania e Sicilia, si sono affrontate in quattro impegnativi gironi: ammesse alle semifinali le squadre Pallavolo Serramazzoni/Anderlini (CSI Modena), Volley Salese Aghito Zambonini (CSI Padova), Polisportiva Arcobaleno (Tr@ma volley - CSI Venezia), e Pallavolo Teramo (CSI Teramo). Affatto scontati i risultati delle semifinali: il Volley Salese Aghito Zambonini prevale sulla temuta Pallavolo Serramazzoni/Scuola di Pallavolo Anderlini in due set 25-17 e 25-10, e si prepara ad affrontare la compagna veneta in finalissima. Domenica mattina ore 10,30 un tifo appassionato e caloroso scuote il palazzetto: atlete e sostenitori di Piemonte, Campania Calabria, Sicilia e Modena si uniscono ai veneti nell’attesa del fischio d’inizio.

La partita si svolge combattutissima con eccezionale coinvolgimento di tutti i presenti; due set punto su punto tra Polisportiva Arcobaleno e Volley Salese, ma sul finale quest’ultimo sfodera qualche numero in più chiudendo il set 2522. Il meritatissimo successo libera tutto l’entusiasmo delle ragazze che danno inizio ai festeggiamenti. “L’esperienza è sempre meravigliosa – raccon-

ta Marcello, che ha accompagnato la squadra - sul versante agonistico ma anche e soprattutto su quello umano: le ragazze hanno vissuto quattro giorni di amicizia, incontro, spensieratezza, che sono dimensioni dello sport impagabili. Un applauso al nostro Comitato di Padova e al CSI Nazionale la cui organizzazione è stata impeccabile e familiare al tempo stesso”. Artefice dell’ottimo lavoro portato avanti in palestra dal gruppo di Santa Maria di Sala

è l’allenatore Roberto Bisello, con la preziosa collaborazione dell’assistente Roberta Zecchin, l’aiuto costante del direttore sportivo Dario Ziliotto e del fisioterapista dott. Giuseppe De Angelis. A sudare e raccogliere tantissime soddisfazioni le campionesse nazionali Alessandra Michieli , Arianna Peron, Elena Romano, Emma Bovo, Federica Rocco, Francesca Messina, Giorgia Zamengo, Irene Frezzato, Ilaria Vecchiato e Laura Munaretto capitanate da Silvia Masiero, che hanno dimostrato di saper affiancare al tanto talento la determinazione necessaria per non arrendersi di fronte a nessun ostacolo. Cogliamo l’ occasione per ringraziare tutti gli Sponsor che sostengono tutto il nostro settore giovanile. Vogliamo far riprovare queste forti emozioni anche ad altre atlete nella prossima stagione sportiva 2013/2014: se qualche ragazza nata nel 2002 - 2001 - 2000, che abbia voglia di impegnarsi, volesse far parte di questa squadra, contatti Marcello al 347 6200016 oppure scriva via e-mail info@volleysalese.it. Continuate a seguirci su www.volley salese .it !

PRATICHE AUTO E AMMINISTRATIVE MEDICO IN SEDE PER RINNOVI O DUPLICATI PATENTI ACCETTAZIONE AUTENTICHE DI FIRMA PER TRASFERIMENTI DI PROPRIETÀ

Via Caltana, 169 - 30036 Caselle di S. Maria di Sala (VE) Tel. 041 5731255 www.gioielleriadalmaso.com - email: oreficeria.dalmaso@gmail.com

ASSICURAZIONI - RISCOSSIONE BOLLI AUTO Dal lunedì al venerdì: 8.30-12.30 e 15.30-19.30 / sabato: 9.30 – 12.30 Via Cavin di Sala, 65 – 30036 S. Maria di Sala (VE) Tel. 041/487453 – Tel/Fax 041/487871 – E-mail: agenzia.ducale@libero.it


12

Grande successo per il “Veternigo Cup” Il 30 giugno 2013 la passione per il calcio ha riunito in campo sportivo a Veternigo, dopo oltre 20 anni, numerosi atleti ed ormai ex atleti, per contendersi nella sua prima edizione la “Veternigo Cup”. Quest’anno le squadre che si sono sfidate rappresentavano da una parte gli ex pulcini del “GS Veternigo” anni 76 e 77 che si sono aggiudicati il trofeo ai calci di rigore, ed una rappresentativa degli amatori “San Bastian” dall’altra. L’evento ha avuto un grande successo sportivo e non, poiché seguito da un pranzo conviviale. Si ringrazia quanti hanno partecipato e contribuito alla riuscita dell’evento, oltre a coloro che hanno messo a disposizione spazi, impianto ed attrezzature. Con buon auspicio, non resta che augurarsi: Lunga vita alla “Veternigo Cup”.

Nel torneo delle Provincie Per il pilota Yari Favero in evidenza Bertan e De Nat un recupero da record Nella palestra Luzzo di Feltre e al palasport di Fonzaso si è svolto il torneo delle province Veneto under 13 maschile di basket. È stata la rappresentativa di Venezia ad alzare il Trofeo delle Province 2013. Una bella giornata di basket svoltasi a Feltre e che ha visto sfidarsi tutte le squadre delle province venete. Dopo diverse selezioni, due nostri ragazzi salesi, Christian Bertan e Daniele De Nat (nella foto) sono entrati a far parte della rosa dei 15. Sostenuti lungo il “cammino” dal loro coach Nicola Zangrando, dal presidente BIG Adriano Bellato nonchè dai propri genitori, sono stati premiati con un bel 1 posto. Con un bel sorriso possiamo proprio dire: bravi ragazzi, continuate così.

Macelleria GALLO PLINIO Q ua l i tà c o n v e n i e n za e t r a d i z i on e offe rte sp ec i ali o g n i m ese

S. Maria di Sala (VE) Via Cavin di Sala, 34-36 Tel. 041.486005

Nella quinta gara disputata a Torre Di Mosto, il 23 giugno, il pilota Yari Favero ha dimostrato tutta la sua bravura, portando la sua stamas numero 8 seconda in gara uno e seconda in gara due. Mentre in gara uno è finita senza problema, nella gara due al 7 giro è incappato in una caduta. Yari, sapendo che avrebbe perso la leadership, riprese la corsa passando uno dopo l’altro tutti i concorrenti, concludendo la gara al secondoposto. A fine gara anche alcuni team concorrenti sono andati a congratularsi con il pilota di Santa Maria di Sala. Un ringraziamento va al primo sponsor papà Fabio e a tutta la redazione di Gente Salese per il supporto e l’affetto dimostrato al Pilota Yari Favero. Ora pilota e team hanno due

F.B.F. Impianti s.r.l. CONDIZIONAMENTO RISCALDAMENTO IMPIANTI ELETTRICI Santa Maria di Sala (VE) Tel. 041486081 - Fax. 041 486928

mesi di lavoro per l’ultima gara del trofeo regionale veneto che si svolgerà a Jesolo il 1 settembre, tentando di portare a casa il trofeo, per poi prenotarsi al campionato italiano FMI. Auguri Yari.


lauree

Al Liceo Majorana Francesca De Villa ottiene 100 e lode

Il 5 luglio Francesca De Villa ha conseguito il diploma di maturità presso il Liceo Linguistico Majorana Corner di Mirano (VE) con il punteggio di 100/100 E LODE. Si congratulano con Francesca il papà Walter, la mamma Federica, la sorella Alessandra, il nonno Lello, il fidanzato Nicolò, i parenti e gli amici.

13

Il 22 Aprile, presso l’Università degli Studi di Padova, Alice Maso si è laureata in Consulente del Lavoro discutendo la tesi “La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche ex D.LGS 231/2001 nel caso ThyssenKrupp”. Si congratulano con la neo Dottoressa il papà Tiziano, la mamma Emanuela, la sorella Genny, il fidanzato Fabrizio, il cognato Mauro parenti e gli amici.

Il 20 giugno, presso l’Università degli Studi di Padova, Irene Carraro si è laureata discutendo la tesi dal titolo “Passione e ragione nella filosofia politica di Hobbes”, con il relatore Prof. Giovanni Fiaschi. Alla neo dottoressa complimenti vivissimi dal papà Giuliano, dalla mamma Lucia, dal marito Fabio, dai suoceri Marta e Massimo e dalle nonne Maria e Emma.

Il 24 giugno 2013 Alice Cazzin ha conseguito la laurea magistrale in Psicologia Clinico-Dinamica presso l’Università degli Studi di Padova. Si complimentano per l’importante traguardo raggiunto la mamma Antonella, la nonna Bertilla, Federico, zii, zie e tutti gli amici.

Il 30 luglio compie un anno Emma Marchetto. Tanti auguri al nostro piccolo grande sole che ogni giorno ci scalda il cuore, dalla mamma Valentina, dal papà Diego, dai nonni, dalle zie e dallo zio.

Il 30 giugno la signora Pierina Busatto ved. Toson ha compiuto 90 anni. A festeggiarla c’erano i figli MariaLuisa, Gianfranco, Ruggero, il genero Rossano, la nuora Lorella, il nipote Alan con la moglie Veronica ed il pronipote Gabriele e la sorella Maria Busatto ved. Marzaro, di 92 anni. Auguri.

Il 2 giugno, la bisnonna Gina Nardin, ha festeggiato l’88° compleanno circondata dall’amore dei figli Franco, Daniela, Angelina, dalla nuora Emanuela e dal genero, parenti, nipoti e pronipoti che rinnovano gli auguri di tanti anni felici e sereni.

years

Il 26 maggio 2013 è nata Sophie Vasiloaia. La gioia è grande e vogliono dimotrarlo con un mondo d’amore il papà Marius, la mamma Gabriela e i nonni. Benvenuta Sophie.

telefono: 041 5780158 fax: 041 5780668 email: info@bortolato.eu web: www.bortolato.eu

BORTOLATO s.a.s. di Bortolato Onorino & C. via Rugoletto, 37 - 30036 Veternigo di S. Maria di Sala (VE)

DAL 1982 AUTOMOBILI PER PASSIONE - Vendita Nuovo, Km 0 e multi marche - Vendita semestrale e usato garantito - Installazione impianti a GPL - Noleggio Auto

- Revisione - Elettrauto - Assistenza officina - Gommista

Via Cavin di Sala 72/A Mirano (Ve) - Tel. 041 5701190

www.autorombo.com


Rubriche

14

Pietre e leggende:

Il quarzo citrino: la pietra dei mercanti Tagaytay, Filippine, 2008. Mi trovavo in quel luogo meraviglioso quando ho avuto per la prima volta tra le mani un citrino così grande. Dopo aver cavalcato un mulo per raggiungere la sommità del vulcano, aiutato da un giovane esperto in risalite su sentieri rocciosi, il gestore del chiosco che ci aspettava sulla vetta del monte mi fece una domanda inaspettata. “Conosci le pietre? Te ne intendi? Guarda cos’ho trovato…” Come poteva sapere di trovarsi di fronte ad un esperto? Semplicemente per “il suo intuito”, così mi disse. Tirò fuori dal cassetto una pietra di un giallo intenso dal taglio a brillante, grande più o meno 16mm, ma anziché avere le tipiche zonature di colore del citrino, la colorazione era molto omogenea. Osservai a lungo la gemma e, non avendone mai vista una di tale colorazione, fui colto da un dubbio. Le inclusioni che presentava erano però molto simili a quelle di un’altra pietra dal colore purpureo, e fu questo particolare che mi fornì la risposta. Tra le mani avevo proprio un’ametista che era stata riscaldata! A questo erano dovute l’intensità di colore e l’as-

senza di zonature al suo interno. Così spiegai a quel signore che si trovava di fronte ad una pietra autentica, ma che in origine era stata di colore viola (vedi l’articolo “L’ametista, la ninfa trasformata in quarzo” – Gente Salese n.5). Infatti, il citrino presente sul mercato è spesso un quarzo sottoposto a surriscaldamento termico, in quanto oggi è una pietra piuttosto rara da trovare nei giacimenti naturali. Il suo nome deriva dal latino citrus, che individua il genere degli agrumi, come il limone e l’arancia, dei quali la pietra ha la colorazione. Secondo le antiche credenze questo è il talismano del segno del Leone. Favorisce l’ottimismo, aumenta l’autostima, protegge dai veleni e le turbe psichiche, ed esalta l’intuito! Ma soprattutto è “la pietra dei mercanti”. Infatti, nel momento in cui si vuole concludere un buon affare questa gemma è un vero portafortuna. Ed ecco spiegato il motivo per cui quel signore, sulla cima del cratere del vulcano, ne possedeva una:

affari. Vendeva souvenir, offriva ristoro, organizzava escursioni e qualsiasi altra cosa avessi voluto. La sua non era stata una vera intuizione nel chiedermi se fossi un esperto in materia di pietre, ma soltanto un buon metodo per attaccar bottone e vendermi i suoi servigi. A dirla tutta, glielo avrei comprato comunque un ricordo di quel posto magico. Trovarsi tra le nuvole, lontanissimo dal mondo cui ero abituato, raggiungibile soltanto a piedi o cavallo, ai bordi di un lago formatosi sul cratere

Impresa Edile

Concollato Luca

Costruzioni e restauri

Via Gaffarello n. 46/ASant’Angelo di Santa Maria di Sala (VE) Cel. 3476032314

G

a cura di Luca Novello

di un vulcano… non avrebbe forse meritato di essere ricordato in un modo speciale? Non so quanti potranno mai arrivare a Tagaytay, ma amici lettori, se mai vi capiterà nella vita di passare per le Filippine, se proprio non vi troverete nel luogo migliore per acquistare pietre preziose, potrete però godere di una natura meravigliosa, di spiagge straordinarie e della simpatia della gente. E poi, se casualmente un mercante vi chiedesse se conoscete la natura di quella pietra gialla che teneva in tasca, non incappate nel mio stesso errore: fate finta di niente, ditegli che non sapete nulla di gemme e regalategli un sorriso ascoltando la sua storia. Sarà un souvenir più bello di qualsiasi cartolina vi possa aver venduto.

a r t igiana a i r e t a l e le

Gelati Semifreddi Mignon Torte e... molto altro

Per ogni ricorrenza è posibile prenotare una speciale torta personalizzata e decorata

Stigliano di S. Maria di Sala (VE)


ANIMALI

Amarli è una scelta, rispettarli un dovere “Chi trova un amico, trova un tesoro”. Probabilmente alcuni dei lettori torneranno con la memoria ad una pellicola degli anni ’80 avente per protagonisti i noti attori Bud Spencer e Terence Hill. Cito invece questo film del regista Sergio Corbucci, perché esprime al meglio quello che chiunque possieda un animale domestico non dovrebbe mai dimenticare. Che un vero amico è un inestimabile tesoro e che se l’amico in questione è a quattro zampe, sarà una compagnia fedele e leale di tutta una vita. È ormai arrivata l’estate e con essa il legittimo desiderio di molte famiglie italiane di fuggire dalle afose città per rifugiarsi in località marittime o montane. Ma purtroppo, come ogni anno in questo periodo, si intensifica il triste fenomeno degli abbandoni. Cani, gatti e anche coniglietti, questi ultimi sempre più presenti nelle case italiane come animali d’affezione, vengono ritrovati lungo le strade o nei parchi in balia dei più svariati pericoli. Abbandonare un animale, signi-

15

a cura della dott.ssa Alexandra Bertoldo

esempio il numero di targa del veicolo incriminato. Durante i mesi di luglio e agosto sarà inoltre attivo 24 ore su 24 il numero verde gratuito dell’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) 800.137.079, a cui gli automobilisti potranno segnalare gli eventuali casi di abbandono in autostrada. E’ un preciso diritto e dovere di ogni cittadino segnalare ogni forma di crudeltà sui nostri piccoli amici, tenendo bene a mente che sono esseri senzienti, capaci di provare affetto e attaccamento verso chi li ama e che proprio per la loro totale devozione meritano amore ed assoluto rispetto. fica condannarlo a morte certa. Proviamo ad immaginare un cane sempre vissuto in casa, o in giardino, abituato ad essere sfamato e dissetato, ritrovarsi improvvisamente senza un riparo, senza cibo né acqua e costretto a vagare sotto il sole o esposto alle intemperie, alla ricerca di un rifugio. Oltre che a rappresentare un pericolo per se stesso e per gli automobilisti sulle strade, se avrà la fortuna di sopravvivere, diventerà uno dei tanti randagi che riempiono i numerosi canili, già sovraffollati di sfortunate creature. E se disfarsi del proprio amico a quattro zampe è da sempre un atto moralmente deprecabile, oggi la legge 189/04 sancisce che l’abbandono è un vero e proprio crimine, punibile con l’arresto fino a un anno o con un’ammenda che può arrivare anche a 10.000 euro. E non è tutto. Ora, anche l’omissione di soccorso nei confronti di un animale in caso di incidente stradale è reato. Investire un malcapitato cane o gatto e svignarsela pensando di farla franca può costare molto caro all’insensibile au-

libera associazione per i rapporti italo - croati

Via Giovanni XXIII, 11 - 30036 S. Maria di Sala (VE) Tel 3398192638

www.associazionelesina.org - mail: info@associazione lesina.org

tomobilista, poiché secondo la legge 189/bis l’utente della strada ha l’obbligo di fermarsi e di prestare tempestivo soccorso. Perciò chiunque di noi assistesse ad azioni di maltrattamento o abbandono, non esiti a denunciare il fatto alle autorità giudiziarie competenti quali Carabinieri, Polizia di stato, Corpo Forestale, Polizia locale o veterinari ASL, ancora meglio con qualche dato che aiutasse a far risalire al colpevole, come ad


16

GITA DI GENTE SALESE

Alla Rocca di Vignola

DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE: Associazione Culturale Gente Salese Via dei Tigli 10 - 30036 S. Maria di Sala Ve Tel. 041 486369 E-mail. redazione@gentesalese.com www.gentesalese.com DIRETTORE RESPONSABILE Graziano Busatto PRESIDENTE Liliana dal Lago ART DIRECTOR Manuel Rigo TIPOGRAFIA Grafiche Quattro Santa Maria di Sala (VE) Registraz. Tribunale di Venezia n° 770 - 17 gen 1984

Dopo essere stata spostata, per non interferire con importanti manifestazioni delle frazioni, finalmente, il 9 Giugno 2013 si è svolta la tradizionale gita di primavera degli amici di Gente Salese. La località scelta, Vignola, in provincia di Modena, luogo conosciuto per le rinomate ciliegie, era in sintonia con la stagione. Una stagione, però, tanto irregolare che, quest’anno, faceva temere per la raccolta dei prodotti agricoli, ciliege comprese.

Incuranti del tempo i gitanti di Gente Salese sono regolarmente partiti per godersi la giornata e dopo una sosta lungo il viaggio sono giunti a Spilamberto dove, prima di assistere alla Santa Messa, hanno potuto sentire le apprezzate spiegazioni della storia e delle opere della locale chiesa. Il pranzo presso il ristorante “Laghetto dei ciliegi” è stato particolarmente apprezzato anche per il panorama in cui era immerso.

È seguita la visita alla “Rocca di Vignola” con l’interessante ausilio e le spiegazioni delle Guide. Al locale mercatino, chi ha potuto, ha gustato e acquistato le famose ciliegie. Durante il rientro a Santa Maria di Sala, dopo una giornata serena e in amicizia, tutti i partecipanti hanno chiesto e sollecitato la preparazione della prossima gita di settembre. Prontamente abbiamo predisposto il programma che trovate a pag. 7. P.B.

SIAMO PRESENTI NEI MERCATI DI: lunedì: Mirano (Ve) - Mogliano (Tv) martedì: Pianiga (Ve) - Marghera (Ve) mercoledì: Maerne (Ve) - Villorba (Tv) giovedì: Noale (Ve) - Istrana (Tv) venerdì: Martellago (Ve) - Silea (Tv) sabato: Fiesso d’Artico (Ve) - Vedelago (Tv) domenica: Camisano Vicentino (Vi) CON ASSORTIMENTO DI:

GASTRONOMIA - ROSTICCERIA FRIGGITORIA DAL 1964 STIGLIANO DI S. MARIA DI SALA (VE) Via Fracasso 22 Cell. 335 6327747 / Fax 041 2430815 E-mail: anticafattoria@vodafone.it

ASSICURAZIONI

la Tua polizza RCA scade fra LUGLIO e DICEMBRE?

... ti lasciamo andare in ferie TRANQUILLO...

Crazy Sun di Barbara e Fabiana

Via Don Gallerani, 2 - Caltana (VE) - Tel. 041.5732508

Bernardi

la puoi pagare così!!!

Onoranze Funebri

Promozione valida fino al 31 dicembre 2013

a Caltana Via Caltana 67 - 041/5730635

Via Desman, 139 S. Angelo di S. M. di Sala - tel. 041.487341

Lunedì: 15.30 - 19.30. Da martedì a venerdì: 9.30-12.30 e 15.30-19.30 Sabato: 9.30-13.00 e 15.30-20.00 Dal 7 ottobre tutte le domeniche: 10.00 - 13.00 e 15.30 - 19.30


Gente Salese Luglio 2013