__MAIN_TEXT__

Page 1

IL CAVALLO

Con lo sguardo al futuro..! Guida Equestre Ambientale:

FOTO IN COPERTINA DI PATRICIA PETZOLD - VINCITRICE DEL CONTEST FOTOGRAFICO 2019

una professione certificata a livello europeo

Certificati Tuv Hessen ISO 9001:2015

Engea Wild, Equiparkinson: i nuovi progetti in arrivo

Polisportive Giovanili Salesiane E.P.S. Coni

Formazione Nazionale Nuovi Dipartimenti

Percorsi formativi e novitÃ

Organizzazione Italiana Professionisti Educazione e Sport


®

REDAZIONALE

l sd sr

2

Prefazione

Il Mondo dell’Equitazione diventa, nel panorama nazionale italiano, sempre più un’importante realtà sportiva, e così l’Equitazione di Base ed il Turismo a cavallo richiedono e ricercano Professionisti seri e competenti. Abbiamo visto un 2019 pieno di successi con grandi risultati ma con la stessa passione e serietà che ci hanno accompagnato fino ad oggi e che stiamo riservando per il 2020..! Sarà un anno dedicato allo sviluppo delle attività, alla capillarizzazione dell’Offerta Formativa e della presenza sul territorio incrementando servizi e vantaggi alle associazioni o aziende che operano nel nostro settore. Quest’anno due importanti traguardi sono stati raggiunti con determinazione: la nuova certificazione con la TUV HESSEN, società leader al mondo in campo di Certificazioni di Qualità, e la Norma Proprietaria della figura professionale di Guida Equestre Ambientale a livello europeo, in conformità del EQF European Qualifications Framework (Quadro Europeo delle qualifiche), e di esclusiva competenza di ENGEA, oltre ai progetti Equiparkinson ed Engea Wild che si aggiungono tra gli strumenti che ENGEA Group mette a disposizione dei propri tesserati per crescere in modo esponenziale. La mission di ENGEA Group è quella di fare crescere i propri affiliati e mantenere alto l’interesse nei confronti dei propri associati. La fiducia che ogni anno consolidiamo è frutto della dedizione, serietà e professionalità che mettiamo a disposizione di tutti.

L’Amministratore Unico Engea Mauro Testarella L’impegno profuso per raggiungere i traguardi prefissati lascia alle spalle grandi successi, ottenuti sì con determinazione ma soprattutto con passione e dedizione. Per la prima volta saranno erogati contributi economici alle associazioni aderenti a “Progetto Apollo” che con la sua prima edizione ha concretamente erogato economie alle associazioni aiutandole a crescere nella propria mission. Grande successo con il “Registro degli equidi” che con la sua inaugurazione del 1 gennaio 2019 finalmente ha sancito una grande linea di inter intersezione tra “quota contributo mantenimento cavallo” ed “Affitto box” defiscalizzando così le quote mensili utili alle associazioni per il mantenimento dei cavalli utilizzati per la scuola, trekking e per i fini sociali. Il 2019 è stato anche l’anno del “Registro CONI 2.0” che vede protagoniste le associazioni con una propria area privata all’interno del sistema CONI, dove poter inserire eventi sportivi, formativi e didattici. Oggi siamo già pronti ad accogliere il 2020, che vedrà nascere nuove opportunità e tante novità già in cantiere per un anno pieno di soddisfazioni e crescita. Grazie alla Formazione Nazionale oggi un circolo ippico può accogliere corsi di formazione per individuare i nuovi Istruttori e vedere così crescere e sviluppare tutte le attività equestri. Determinazione,forza, professionalità, lungimiranza e caparbietà saranno le parole chiave che ci indicheranno il per percorso più valido e sagace per migliorare tutto l’apparato nazionale equestre. Buon lavoro a Tutti

Il Direttore Tino Nicolosi

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

®

INDICE

3

l sd sr

GL oSSARI o RIVISTA

LIBERO

IL CAVALLO

RIVISTA ASSOCIAZIONISTICA EDITORE ENGEA Equitazione Segr. Gen.: Via Umberto I, 37 27050 Silvano Pietra (PV) Tel. 0383.378944 - Fax 0383.378947 e-mail: segreteria@sitogea.net redazione@sitogea.net www.cavalloecavalli.it Direttore Responsabile: Tino Nicolosi Capo Redattore: Mauro Testarella Redazione: Mauro Testarella, Tino Nicolosi, Letizia Colbertaldo, Alessia Casorati, Giusva Gregori, Giuseppe Palmieri e Federico Bertone. Progetto Grafico e Design Originale: Tino Nicolosi e Alessia Casorati Grafica e Impaginazione: Alessia Casorati E’ vietata la riproduzione totale e/o parziale di testi, immagini e loghi presenti su ENGEA A 360°, e suoi allegati, senza l’autorizzazione scritta dell’editore. L’allegato è autonomo nei suoi concetti e contenuti a livello redazionale e pubblicitario, di conseguenza le scelte sono dettate dal marketing redazionale. La responsabilità delle opinioni contenute negli articoli pubblicati è esclusivamente degli autori. Rev. 13 del 09/2019

4 chi siamo 6 organigramma E.N.G.E.A. 8 I SUCCESSI ENGEA 10 registro coni 2.0 12 successo per il registro degli equidi 18 ENGEA WILD EXPERIENCE 19 equiparkinson, il nuovo progetto 20 gea: professione certificata 22 formazione E DIPARTIMENTI 32 tuscany equestrian 34 contest fotografico 2019: le foto vincitrici 36 rubrica: le vostre esperienze con engea group 42 via alla certificazione dell’ippovia dei parchi 52 fai crescere la tua associazione

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


®

ENGEA

l sd sr

4

® l sd sr

E. N .G. E . A .

I l marc hio VINCENTE    chi siamo                                      L’ORGANIZZAZIONE: E.N.G.E.A. opera nel mondo sportivo, sociale ed ambientale promuovendo lo sport equestre ludico amatoriale a categorie meno abbienti con lo slogan “Equitazione di tutti e per tutti”. Da oltre vent’anni promuove e divulga la pratica sportiva equestre, ludica ricreativa pre agonistica, finalizzata per il lavoro a cavallo, per le antiche arti e mestieri e per il turismo equestre ambientale. La segreteria nazionale O.I.P.E.S. ed E.N.G.E.A. è supportata sul territorio da: 18 Segreterie Regionali, 87 Responsabili Provinciali, 2.500 Quadri Tecnici, 800 tra Centri, Aziende Agricole ed Agriturismi, Fattorie Didattiche e da Organizzazioni di Volontariato con oltre 30.000 tesserati. ENGEA è riconosciuta ed iscritta: • dal Ministero della Salute in ECM. • dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca. • dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per il Dipartimento Nazionale Protezione Civile. • nel registro delle discipline Bionaturali regione Lombardia LEGGE REGIONALE 1 febbraio 2005, N. 2. ENGEA inoltre è certificata:

- ISO 9001:2015 con TUV HESSEN per la gestione dei percorsi formativi; - Certificazione di competenza tecnica professionale della figura Guida Equestre Ambientale a livello europeo in conformità del EQF European Qualifications Framework (Quadro Europeo delle qualifiche) con norma proprietaria n°20/19 di AJA Europe Accreditata ACCREDIA sullo standard ISO 17024:2012 per la certificazione di profili professionali. ENGEA è anche INTERNATIONAL, per lo sviluppo del settore del turismo equestre mondiale e vanta collaborazione con Stati e Paesi di tutto il mondo quali Svizzera, Francia, Spagna, Croazia, Malta, Grecia, Tunisia, Marocco, Madagascar, Cina, Russa ed America. I Vantaggi O.I.P.E.S./E.N.G.E.A.: • Defiscalizzazione quota mantenimento cavalli con il Registro degli Equidi; • Adesione a contratti assicurativi specifici per il settore equestre ed attività ludico-motorie sportive e sociali: polizza infortuni per tesserati, polizza RC capofamiglia, polizza per maniscalchi, polizze riservate ai conduttori di carrozze, istruttori di equitazione; • Iscrizione gratuita per le A.S.D., con il

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

Settore Equestre dell’Ente di promozione Sportiva PGS al Registro Nazionale del C.O.N.I., che attribuisce le agevolazioni fiscali; • Titoli riconosciuti dal C.O.N.I. con la formazione dell’Ente di Promozione Sportiva PGS Settore Equestre; • Iscrizione all’Albo degli Operatori/Tecnici PGS; • Coperture giornaliere per lezioni di prova, passeggiate o promozioni sportive sociali in genere; • Tessere GOLD, SILVER e BRONZE (differenti quanto a Coperture assicurative) con validità annuale (01/01 - 31/12) • Presenza su portali equestri nazionali; • Iscrizione Gratuita a “Bookinghorse. com”; • Formazione sportiva e professionale certificata; • Riconoscimenti e Patrocini; • Tesseramento on-line; • Tutte le convenzioni per i tesserati visitabili sul portale www.oipes.org e www.cavalloecavalli.it; • Abbonamento GRATUITO al giornale on-line “ENGEA A 360°- Cavallo Libero”; • Assistenza agli affiliati/tesserati di consulenza fiscale, tributaria e legale, di progettazione tecnica, ingegneristica e architettonica per costruzione ristrutturazione impianti sportivi;

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

ENGEA

5

Un’organizzazione Associazionistica, che garantisce professionalità certificata a 360 gradi nel mondo equestre, tutelando, attraverso Società aggregate, tutte le consulenze amministrative, legali, fiscali e tributarie, con attività corsuali di BLS/ BLSD e valutazioni in loco per la sicurezza e la messa a norma delle strutture.

• Possibilità di beneficiare dell’Ufficio Progetti per la stesura, presentazione e rendicontazione di progetti sociali e formativi; • Possibilità di accedere a programmi di contabilità; • Consulenza a costi agevolati con i nostri professionisti nei vari settori; • Invio circolari e newsletter periodiche, per rimanere sempre informati sulle novità del mondo equestre; • Accesso ai Corsi in materia di sicurezza sul Lavoro Legge 81/2008, BLS/BLSD e predisposizione documenti a costi agevolati; • Corsi amministrativi per il no profit Dirigenti Sportivi norme C.O.N.I.; • Assistenza ad organizzare convegni ed eventi nel settore; • Accedere al Credito Sportivo, per le manutenzioni degli impianti sportivi, l’acquisto di attrezzature sportive; • Accedere alle molteplici attività di O.I.P.E.S., quali i “GRANDI EVENTI” ed i viaggi a cavallo organizzati per un turismo sportivo sociale ed ambientale; • Accedere alle GIORNATE SOCIALI usufruendo di materiale promozionale gratuito; • Accedere ai Trofei Nazionali nelle varie discipline sportive, attraverso calendari predisposti e approvati da P.G.S. Settore Equestre; • Promuovere eventi sociali e sportivi quali il N.H.B, HORSE RAID, BIMBI E CAVALLI, OLTRE L’OSTACOLO, GIOVANI E PONY; • Assistenza nella fase di Start-up e sviluppo delle Organizzazioni con la possibilità di pubblicare contenuti su pagine ed account dei social media. Scegli chi può offrirti davvero dei servizi e far Crescere il tuo Circolo Ippico e la tua Associazione..! Scegli servizi veloci, reali e concreti! Scegli l’eccellenza e la qualità...! Affiliati ad O.I.P.E.S / P.G.S.! L’Ente specializzato in Equitazione da oltre 20 anni!

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

La Nostra Forza: • Le migliori coperture assicurative nazionali equestri, due compagnie assicurative per le tue attività i tuoi tesserati ed i tuoi istruttori; • Il Tesseramento immediato con il gestionale online con pagamento immediato tramite carta di credito o debito; • La Formazione Nazionale d’eccellenza con duplice certificazione E.N.G.E.A. Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali: Oltre 25 percorsi formativi per diventare professionisti dell’equitazione; • La comunicazione social media del tuo circolo ippico: a tua disposizione un grafico pubblicitario, 12.000 visite settimanali, mailinglist specializzate, pagine pubblicitarie del tuo centro sulla Rivista “Il Cavallo Libero”, pubblicazione dei tuoi annunci su “Borsa Lavoro”, gadget e tantissimo altro... • Assistenza 7 giorni su 7 continua per qualsiasi esigenza

I Nostri Obbiettivi: • Lo sviluppo e la crescita della Associazione e del circolo ippico • Dare il massimo dell’assistenza fiscale, burocratica, amministrativa e legale • Tutelare il Vostro lavoro attraverso convenzioni e benefit assicurativi unici in Italia • Professionalizzare e certificare tutte le figure operanti nel settore attraverso la formazione • Tutelare l’associazione, gli istruttori ed i tesserati attraverso la corretta applicazione dei dispositivi di legge del terzo settore. La Nostra Mission: Lo sviluppo e la promozione dello sport attraverso la diffusione delle attività sportive, sociali, ricreative, culturali e di lotta al disagio con particolare riguardo alle attività rivolte al mondo dei giovani. Siamo inoltre organismo di raccordo tra le diverse realtà sportive associate sul territorio, tra tutti i praticanti dell’attività sportiva, gli associati e PGS - Ente di Promozione Sportiva riconosciuta dal CONI al fine di facilitare e rendere più agevole lo svolgimento della pratica sportiva sotto ogni forma.

Affiliati Subito! Quota associativa O.I.P.E.S. Costi AffiliazionE: Affiliazione Bronze € 63.00 - Tessera Annuale € 5.00 Affiliazione silver € 150.00 - Tessera Annuale € 15.00 Affiliazione gold € 250.00 - Tessera Annuale € 25.00 Tesseramento EQUIDI €10.00 - ad equide * Per le Aziende Agr. / Società Commerciali, le quote si intendono IVA esclusa. Rinnovo Titolo Istruttore/Quadro Tecnico € 70.00 ed ogni qualifica supplementare € 20.00. Il pacchetto da 10 tessere prepagate ha un costo di € 30.00 per le gionaliere e di € 45.00 per le settimanali. Responsabilità Civile privata del Centro premio annuale € 160.00. Banca Popolare di Milano - Ag.222 Casei Gerola IBAN BANCARIO: INTESTATO A O.I.P.E.S. IT 98 O 05034 55 70 000 000 000 38 01 Conto Corrente Postale n° 1023712993

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


®

STRUTTURA

l sd sr

6

®

oRGANIGRAMMA NAzIoNALE DI ENGEA FATTI E NON PAROLE! MAuRO TESTARELLA Presidente Nazionale OIPES Amministratore unico ENGEA Responsabile Internazionale del Sistema “Ippovie Italiane Certificate®”

FRANcO FIORILLO Presidente Nazionale ODV Garibaldini Volontari a Cavallo

TINO NIcOLOSI Segretario Nazionale OIPES Consulente, Formatore in “No Profit”, Segretario Nazionale Garibaldini Volontari a Cavallo, Resp. P.G.S. Settore Equestre

MARcO TESTARELLA Vicepresidente OIPES

bRIGIdA cAu Vicepresidente OIPES

cARLO MOdIcA dE MOhAc Presidente Probiviri OIPES

Avv. LucA MONdINO Membro Collegio dei Probiviri

dON AuGuSTO PIccOLI Capo Cappellano Nazionale ENGEA e Garibaldini Volontari a Cavallo

ROMINA GIROTTO Dirigente Sportivo, Segreteria di Presidenza, Ufficio Sinistri

VALENTINA PAGELLA Dirigente Sportivo, Responsabile Segreteria Generale - Area Tesseramento

ILARIA SANNA Dirigente Sportivo, Responsabile Segreteria Generale - Area Affiliazioni e Brevetti

ALESSIA cASORATI Dirigente Sportivo, Area Comunicazione e Grafica

GIORGIA FERRERO Responsabile Piemonte Formatore

IVAN TASSONE Responsabile Lombardia Formatore

FAbRIZIA GRILLO Responsabile Liguria Formatore

MAuRO MAFFEI Responsabile Nazionale Giudici di gara e Referente Triveneto Formatore Giudici

FRANcO cAPPELLINI Direttore Tecnico Triveneto Formatore

cLAudIO MAGAZZINI Responsabile Toscana Formatore

FRANcO MOScATELLI Responsabile Umbria

SIMONA MERLINI Responsabile Marche

LETIZIA cOLbERTALdO Dirigente Sportivo, Ufficio Progetti e Formazione

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

STRUTTURA

7

PASQuALE PERSIcO Responsabile Roma Responsabile Dipartimento Natural GEA Formatore

GIuSEPPE dI EuGENIO Responsabile Abruzzo Formatore

MILENA VENdITTI Responsabile Molise

GIOVANNI VuOLO Responsabile Campania Formatore

LucIANO LuPO Responsabile Puglia Formatore

ALFONSO MORRONE Responsabile Foggia Formatore

LucA VIGNOZZI Responsabile Basilicata Formatore

ANTONINO ZuccARELLO Responsabile Sicilia Formatore

bRuNO FERRARIS Formatore

FAbRIZIO bIANchELLI Responsabile Attacchi Formatore

PIERMARIO GIONGO Responsabile Nazionale Mascalcia Formatore

ORLANdO FIORETTO Formatore

GRAZIA PAGNOZZI Responsabile settore Ippiatria Formatore

MASSIMO GIOVINETTI Responsabile Nazionale Monta Western Formatore

chRISTIAN MINELLE Responsabile Italian Mountain Trial

MAuRIZIO AZZOLA Responsabile Nazionale Cartografia ed Orientamento

AuGuSTO dEL VEcchIO Responsabile Nazionale Settore Antiche Arti e Mestieri

LuIGI uRbANO Medico Veterinario I.A.A. Interventi Assistiti con gli Animali

ANNA ZuccARO Formatore

MARcO VIGNALI Responsabile Nazionale Horsemanship

MARcO NIccOLINI Responsabile Nazionale BOO BOOTCAMP

GIOVANNI MONTESANTI Responsabile Arti Marziali

FEdERIcO bERTONE Responsabile Nordic Walking

ANTONIO TOGNETTI Consulente Alimentare Equidi

TOMMASO GARGALLO Responsabile Attacchi Internazionali Formatore

ANNA MARIA cERRuTI Consulente Fiscale e Contabilità

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

MARcO cAPPELLINI Referente Interprovinciale Ref Triveneto Docente

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


®

SUCCESSI 2019

l sd sr

8

PRoSEGUoNo I SUCCESSI ENGEA 2019: L’ L ANNO DELLA SVOLTA ASSOCIATIVA ASSOCIA ggi un circolo ippico ed un quadro tecnico con 4 Ippovie Italiane Certificate O Engea Group raggiunge risul-

state affidate le certificazioni di ben saranno presentati a Fiera Verona Cavalli: già assegnate, altre 2 in fase di • Engea Wild con le più estreme assegnazione. Tecniche di Sopravvivenza in natura a cavallo. Ottenuto, Oltre ai riconoscimenti

tati importanti sull’attività dell’associazione costruendo eventi sociali e sportivi fondamentali per la crescita del ter- EUROENCERTIFICATIONS, ritorio in cui opera. la ISO 9001:2015 con TUV • EquiParkinson con la collaboraHESSEN, la società più diffusa e utizione di neurologi luminari e istiI successi: lizzata a livello mondiale per le certituti specializzati a livello mondiale. Sono oltre 127 le Giornate sociali organizzate sul territorio nazionale..!

ficazioni di Qualità

Concluso “Progetto Apollo” scelgono la pro- quest’anno tantissime associazioni fessionalità, la qualità e la serietà della riceveranno un contributo economPartiti 9 Campionati Regionali in struttura nazionale ENGEA affidando ico importante. tutte le discipline equestri..! a Noi la divulgazione del proprio GRAZIE GRAZIE GRAZIE marchio..! Crescita del turismo equestre Engea A TUTTI VOI! del 9% rispetto agli anni precedenti..! Le Compagnie Assicurative hanno risCon il Nuovo Gestionale online abbiamo implementato del 23%

Nuovi sponsor

tretto i tempi di liquidazione sinistri..!

Insieme si può solo crescere.

il tesseramento istantaneo

Crescono gli affiliati PGS OIPES..! La qualità e la professionalità paga eliminando i tempi di rilascio e con Un Ente deve stare al fianco del sempre..! attivazione copertura assicurativa proprio affiliato, non solo per immediata..! Affiliazione e tesseramento ai fini Tino Nicolosi dei contributi, ma soprattutto per Aumento del 37% della richiesta dare tutti gli strumenti necessari per di Formazione Specialistica crescere: gadget, assistenza, progetti, Certificata ..! Oggi chi si vuole formazione, innovazioni, strumenti formare nel settore equestre inizia digitali all’avanguardia, promozione e con ENGEA..! La nuova offerta for for- divulgazione delle proprie attività ma mativa con docenti di alto profilo soprattutto serietà e professionalità. professionale sta registrando il Boom di Iscrizioni..! Sono nati due progetti Pilota che S e m p re p i ù F o n d a z i o n i e Amministrazioni Pubbliche si rivolgono ad ENGEA..! Nel 2019 sono I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

SUCCESSI 2019

9

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


®

ARTICOLI

l sd sr

10

REGISTR O CONI 2.0  

ARTICOLO DI TINO NICOLOSI                                     

Scrivere su questo argomento è di fondamentale importanza al fine di chiarire e delucidare tutte le sfaccettature di questo Registro CONI 2.0”, che suscita particolare preoccupazione alle ASD, sempre più burocratizzate dal sistema “No Profit”. Ma partiamo dall’inizio. Nei primi anni del 2000 non esisteva ancora il Registro e l’iscrizione al CONI; tutte le ASD seguivano, come ancora oggi, la legge 398/91, la stessa di riferimento per tutte le tipologie di associazioni e che oggi può essere applicata esclusivamente dalle ASD. Dal 2006, al fine di ottenere delle agevolazioni fiscali, tutte le associazioni avevano, ed hanno tutt’oggi, l’obbligo di essere iscritte al Registro che il CONI istituì. In effetti inizia da quegli anni il vero e proprio censimento delle ASD che, ricordiamo, essere gestite ed inserite in tale Registro dalle Federazioni, dalle Discipline Associate e dagli Enti di Promozione Sportiva. Va premesso che lo Stato Italiano eroga all’incirca 500 milioni di euro per tutto il mondo sporti-

vo italiano e che tale parte economica viene distribuita in forma di contributo alle Federazioni, Discipline Associate e agli Enti di Promozione Sportiva attraverso il CONI. Negli ultimi 10 anni l’iscrizione al CONI da parte di una ASD ha rappresentato un requisito importante per lo svolgimento della propria attività, ad esempio la possibilità di remunerare il proprio istruttore con il compenso sportivo dilettantistico oppure avere agevolazioni con la propria banca di riferimento. Mi ricordo personalmente la documentazione che si inviava agli inizi degli anni 2000 per iscrivere una società al CONI e, paragonandola con le documentazione da inviare oggi, direi che si sono aggiunti più dati da segnalare, frutto forse della sempre più stringente esigenza di regolamentare il settore No-Profit in ambito sportivo. Bisogna sfatare subito due false notizie che spesso generano terrorismo ed incrementano confusione tra le associazioni rendendole così le facile prede di furbacchioni:

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

La prima è che non per forza l’associazione deve essere obbligatoriamente iscritta al CONI per fare attività associativa: infatti per tutte le associazioni che non necessitano delle agevolazioni del CONI e che praticano attività associativa generica non sono assolutamente vincolate all’iscrizione al Registro del CONI. La seconda è che la procedura e la documentazione richiesta per l’iscrizione al Registro è la medesima, indipendentemente dall’ente affiliatore; non esistono corsie preferenziali o documenti da non produrre dipendentemente dall’ente a cui una ASD si affilia. Fatte queste premesse vi sono due considerazioni da fare: La prima: Il CONI nei primi anni della messa in funzione del Registro si affidava ai “numeri” che Federazioni, Discipline Associate e Enti di Promozione Sportiva comunicavano allo stesso, il quale in virtù di questi “numeri” calcolava ed erogava i contributi statali.

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

Dall’ultimo anno qualcosa è cambiato, Oggi con il Registro 2.0 il CONI identifica ASD, tesserati ed operatori sportivi attraverso il controllo dei Codici Fiscali di ogni entità (associazione e persone) collegato con l’Agenzia delle Entrate direttamente al Registro 2.0. Questo fa sì che non solo si ha una dimensione reale dello sport in Italia ma soprattutto che i contributi statali vengono redistribuiti sulla base di numeri reali. La seconda: Nei primi anni del Registro CONI bastava formalizzare l’ASD con l’attribuzione del Codice Fiscale presso l’Agenzia delle Entrate per avere la possibilità di ottenere le agevolazioni fiscali tramite registrazione al CONI, ed in modo intrinseco “provare” di fare Sport. Da quest’anno in avanti non sarà più così! Oggi il Registro 2.0 richiede alle ASD di segnalare almeno un evento sportivo organizzato dall’associazione stessa o a cui ha partecipato, a dimostrazione dell’effettivo esercizio dei suoi fini statutari. A tutto ciò va aggiunto che dall’1 gennaio 2019 l’associazione ha la

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

possibilità di registrarsi al Registro 2.0 direttamente dal portale del CONI e richiedere User e Password per accedere alla propria area privata, dove potrà stampare il certificato di affiliazione CONI. Chiariti alcuni punti, il Registro 2.0 non deve essere visto come una minaccia o un obbligo sine-qua-non per continuare la propria attività associativa o sportiva, ma altresì deve essere considerato come uno strumento che fotografa le attività dell’associazione stessa. Sostengo ormai da anni che se tutti gli strumenti messi a disposizione delle associazioni vengono utilizzati con il giusto criterio e con correttezza, non vi sarà la necessità da parte degli organi di controllo di aumentare i sistemi di gestione e le procedure di monitoraggio; al contrario se vi sarà sempre un utilizzo fraudolento e aleatorio di tali strumenti utilizzando il sistema per secondi fini, di conseguenza aumenteranno sempre di più le procedure di controllo e chi ne farà le spese saranno tutte quelle entità che lavorano seriamente e nel rispetto delle regole ma sommersi dalla

ARTICOLI

11

burocrazia della propria associazione. Fotografando velocemente il mondo del No-Profit sportivo penso che gli anni dove si dichiaravano numeri a casaccio siano finiti o stiano quasi per finire, anche se, ahimè, ancora oggi in alcune convenzioni tra Enti e Federazioni si possono leggere “numeri” ben lontani dalla realtà, forse i soliti errori di battitura! In conclusione oggi le Associazioni Sportive Dilettantistiche hanno a disposizione sempre più strumenti da adoperare per la gestione della propria associazione e la corretta applicazione di questi strumenti deve essere seguita da Enti nazionali professionali ed operativi, che aiutino concretamente le ASD e non si ergano ad inquisitori bensì come supporto essenziale alle associazioni stesse. Tino Nicolosi

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


®

P. G . S .

l sd sr

12

RISCUOTE SUCCESSO IL “REGISTRO DEGLI EQUIDI” P.G.S. ISC

ISCRI

RIVI

Per tutti i presidenti di ASD, gli equidi che sono utilizzati dall’associazione per fare attività sportiva al servizio del tesserato e quindi defiscalizzare la quota mantenimento dell’equide mensile, vi è la possibilità di essere iscritti al registro nazionale degli equidi PGS: Basta compilare il Modulo di richiesta iscrizione equidi ed inviarlo a coordinamento@oipes.org con copia: - Documento di identità del proprietario o del legale rappresentante dell’ASD/ Az. Agr./ altro avente la proprietà dell’animale - Copia documento identificativo dell’equide - Copia versamento di euro 10,00 a equide Come chiarito dalla circolare dell’agenzia delle entrate n. 18 del 2018 il pensionamento cavalli o scuderizzazione non è soggetta a IVA se l’animale è iscritto all’albo o registro di appartenenza della federazione o disciplina associata o ente di promozione sportiva che recepisce le linee guida federali. Nasce cosi il registro degli Equidi P.G.S. Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI che adotta

e condivide, come dall’art. 1.6 del regolamento PGS- Settore equestre approvato con delibera del consiglio nazionale nー 7 del 15/09/2018, quanto disposto dalla Federazione Italiana Sport Equestre per la valutazione degli equidi per le attività sportive ludico ricreative. ESTRATTO AGENZIA DELLE ENTRATE CIRCOLARE 18 DEL 1 AGOSTO 2018 Quote ricevute dall’associazione o società sportiva dilettantistica senza fini di lucro per garantire la custodia delle attrezzature e dei beni ed il ricovero degli animali utilizzati nella

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

pratica sportiva dilettantistica. Domanda Le prestazioni relative alla custodia delle attrezzature e dei beni o al ricovero degli animali, utilizzati per la pratica dello sport dilettantistico, rese dall’associazione o società sportiva dilettantistica senza fini di lucro ai propri soci o agli altri soggetti indicati dall’articolo 148, comma 3, del TUIR (ad es. tesserati del medesimo organismo sportivo nazionale: Federazione Sportiva Nazionale, Ente di Promozione Sportiva, Disciplina Sportiva Associata), possono considerarsi svolte in diretta attuazione degli scopi istituzionali e quindi decommercializzate agli effetti dell’ARES?

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

P. G . S .

13

ISCRIVI I TUOI CAVALLI AL REGISTRO DEGLI EQUIDI P.G.S. scarica il Modulo di richiesta di iscrizione su www. oipesitalia.org/associarsi/registro-degli-equidi-pgs/ e invialo compilato a coordinamento@oipes.org allegando: - Documento di identità del proprietario o del legale rappresentante dell’ASD/Az. Agr./Altro avente la proprietà dell’animale - Copia del documento identificativo dell’equide - Copia del versamento di euro 10,00 per ogni equide Ph. Romilda Martignoni

Risposta Come chiarito al paragrafo 4., la decommercializzazione ai fini IRES prevista dall’articolo 148, comma 3, del TUIR è subordinata, fra l’altro, al requisito che l’attività sia resa in diretta attuazione degli scopi istituzionali dell’ente. Per quanto concerne la riconducibilità o meno delle prestazioni oggetto del quesito nell’ambito delle attività svolte in diretta attuazion 67 Occorrerà verificare, ad esempio, se le citate prestazioni, per contenuto, termini e modalità di effettuazione, vadano o meno al di là di quanto necessario e funzionale per consentire all’associato/socio o al tesserato l’effettivo svolgimento dell’attività sportiva dilettantistica. Risulta determinante, in altri termini, sempre per la verifica del requisito della diretta attuazione degli scopi istituzionali, escludere, in base ad un esame di tutte le circostanze concrete, che la custodia delle attrezzature e dei beni o il ricovero degli animali presso l’associazione o società sportiva dilettantistica senza fini di lucro non si risolva in un mero espediente per ottenere tali prestazioni a condizioni più vantaggiose in ragione del regime fiscale di favore riservato a tali enti. A tale riguardo, sempre al fine di accertare la diretta attuazione con

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

gli scopi istituzionali delle prestazioni rese, risulta importante verificare anche che le attrezzature e i beni custoditi nonché gli animali ricoverati siano identificati come idonei alla pratica sportiva dilettantistica in base ai parametri definiti dalla Federazione Sportiva Nazionale e dalla Disciplina Sportiva Associata cui l’associazione o società sportiva dilettantistica affiliata. Nel caso di associazioni o società sportive dilettantistiche senza fini di lucro affiliate ad Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI, l’identificazione potrà avvenire in ogni caso sulla base dei parametri stabiliti da Federazioni Sportive Nazionali e Discipline Sportive Associate qualora recepiti dagli enti di promozione affilianti. Con riferimento a tale profilo, si fa presente, in base a quanto rappresentato dal CONI, che nel caso degli sport equestri i cavalli utilizzati a fini sportivi sono regolarmente tesserati presso la Federazione Italiana Sport Equestri (FISE) mentre, nel caso di altri sport, spetta alla Federazione Sportiva affiliante fissare criteri specifici che consentano l’identificazione univoca del bene rientrante tra le attività istituzionali dell’associazione o società sportiva dilettantistica senza fini di lucro. 68 Pertanto, qualora la custodia riguardi attrezzature o beni (o il

ricovero animali) che siano oggetto di univoca identificazione da parte della Federazione Sportiva (Federazione Sportiva Nazionale e Disciplina Sportiva Associata) affiliante, potrà riconoscersi il vincolo della diretta attuazione di tali attività con gli scopi istituzionali dell’associazione o società sportiva dilettantistica senza fini di lucro, sempre che, ovviamente, tale identificazione si accompagni all’effettivo utilizzo dell’attrezzatura, del bene o dell’animale nella pratica sportiva dilettantistica e la prestazione di custodia o ricovero sia coerente, per le modalità con cui viene resa, con tali finalità Si tratta di un importante risultato che chiarisce definitivamente che la cosiddetta pensione dei cavalli, se correttamente gestita in base alle regole degli enti senza scopo di lucro, è attività istituzionale e quindi detassata. Questa delucidazione porrà fine a tutte quelle contestazioni che hanno ritenuto i proventi derivanti dalla pensione dei cavalli (indipendentemente dalla corretta gestione o meno della stessa nell’ambito associativo), commerciali e, come tali, assoggettabili ad IVA e ad imposizione diretta.

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


14

L E P. G . S .

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

ENGEA - ENTE NAZIONALE


G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I


®

SET CTO I ORN E N EA RM DE

l sd sr

16

Per uno sport ludico ricreativo preagonistico

WWW.PGSITALIA.ORG

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


SEMPLICE, COMODO E VELOCE!

il NUOVO GESTIONALE ONLINE, con modalità di pagamento a mezzo carta di credito o debito, se sei AFFILIATO potrai scaricare la tessera velocemente con pochi click!!!

CREA la tua TESSERA

STAMPA L’ETICHETTA

PAGA la tua TESSERA

Consegnala al tuo TESSERATO Ricevi in tempo reale la ricevuta e la copia della transazione

WWW.OIPES.ORG


®

PROGETTI

l sd sr

18

ENGEA WILD EXPERIENCE UN’ESPERIENZA UNICA Altro esempio lo propone una serie tv americana, arrivata anche in Italia, dal titolo “Nudi e Crudi”. Qui troviamo l’estremizzazione dell’esperienza, dove una coppia selezionata viene inserita in ambienti estremi (savana, giungla, aree desertiche) per 21 giorni completamente nudi. Sono le tecniche per costruire un riparo sicuro, accendere un fuoco, procacciarsi del cibo che diventano indispensabili per arrivare al 21° giorno. Con il seminario Engea Wild Experience non abbiamo pensato a paracadutare i partecipanti da un La Cinematografia americana ha aereo, ne a inserirli in aree deser desercucito intorno alle esperienze al tiche o giungle infestate da alligalimite della sopravvivenza dei veri e propri capolavori, che hanno tutt’oggi il fascino dell’avventura, situazioni degne da poter vivere almeno una volta nella vita. Film come “L’urlo dell’odio” con Anthony Hopkins dove un aeroplano, incappando in uno stormo di uccelli, precipita in un lago disperso tra le montagne lasciando i tre passeggeri in una situazione al limite e solo grazie a tecniche di sopravvivenza ed a un atteggiamento riflessivo il protagonista riesce a salvarsi dopo tante difficoltà e situazioni che realmente in natura sono il normale scorrere del ciclo della foresta.

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

tori e serpenti, ma semplicemente, individuando aree boschive, far vivere loro un fine settimana in tenda studiando, applicando e mettendo realmente in pratica le tecniche di sopravvivenza che in tali circostanze possono salvare la vita. Il tutto con una variante importante: A cavallo..! Engea Wild Experience partirà con il suo calendario nel 2020 e vedrà coinvolti quadri tecnici, amanti della natura o semplici appassionati. I docenti sono esper esperti in tecniche di sopravvivenza, istruttori e operatori pronti ad ogni evenienza. Tino Nicolosi

ENGEA - ENTE NAZIONALE GUIDE


® l sd sr

PROGETTI

19

NASCE EQUIPARKINS o N UNA NOVITA’ TARGATA ENGEA Il progetto “EQUIPARKINSON” nasce dal desiderio di far conoscere tutti i benefici che il contatto con il cavallo e le attività equestri possono portare a persone affette da sindrome di Parkinson, offrendo così un’alternativa alle attività fino ad oggi proposta per affrontare i cambiamenti fisici a cui possono portare patologie di questa natura. L ‘obiettivo è di far vivere non solo un’ esperienza emotiva e sociale significativa, ma anche un’opportunità di fare dell’attività fisica coadiuvati da uno speciale assistente, il cavallo. Crediamo fortemente che il progetto Equiparkinson possa rappresentare un punto di partenza fondamentale per riuscire a dare non solo una visione diversa della conoscenza delle proprie capacità fisiche, ma anche un diverso modo di vivere in completa armonia con il cavallo. Da Marzo ad oggi sono state studiate tecniche uniche nel suo genere, costruite intorno alle esigenze del Parkinsoniano e del cavallo. Equiparkinson è nato cosi... per puro caso e ci ha visti riuniti con neurologi, associazioni, medici, e tecnici esperti in attività motorie adattate in un tavolo di lavoro che presto arriverà a livello nazionale.

E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


®

ARTICOLI

l sd sr

20

GEA: una Professione Certi ficata..!  

GUIDA EQUESTRE AMBIENTALE: IN ESCLUSIVA EUROPEA..!                                    

ENGEA raggiunge, con l’Ufficializzazione della Norma Proprietaria 20/19 Figura Professionale GEA Guida Equestre Ambientale, la certificazione di competenza tecnica professionale sulla base di standard di Riferimento riconosciuti a livello Nazionale ed Internazionale. Una decisiva svolta in ambito di riconoscimento dei titoli ENGEA..! Da oggi il titolo rilasciato tramite la formazione specialistica della qualifica di Guida Equestre Ambientale è un titolo PROFESSIONALE conforme a livello europeo in conformità del EQF European Qualifications Framework (Quadro Europeo delle qualifiche). Grazie alla certificazione della figura Professionale GEA tramite la AJA Europe, da oggi la formazione nazionale ENGEA si annovera tra le uniche realtà italiane a possedere una Norma Proprietaria in ambito equestre ambientale.

Questo è reso possibile da AJA Europe (O.D.C. “Organismo Di Certificazione” in possesso dell’Accreditamento ACCREDIA sullo standard ISO 17024:2012 per la certificazione di profili professionali).

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

La Certificazione delle Competenze Professionali, è il processo con cui l’organismo di Certificazione attesta il possesso di requisiti di esperienza e formazione delle persone dettati da norme nazionali e internazionali.

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

ARTICOLI

21

TECNICO 0000

01/01/2019

MARIO ROSSI 01/01/2019

Fattore determinante al raggiungimento di questo grande risultato è stata laserietà, la professionalità, la determinazione e la forza che ENGEA da oltre 22 anni mette nel conseguire la sua mission..! professionalizzare e sviluppare l’equitazione italiana..! sotto ogni aspetto ludico, sportivo e ricreativo ed in ogni settore dell’equitazione sportiva, turismo equestre e preagonistico con il settore PGS Polisportive Giovanili Salesiane ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI. Da oggi chi frequenta un corso di formazione ENGEA raggiunge un triplice risultato: 1. Il Brevetto Professionale ENGEA UNI 20/19 conforme EQF – scegliendo la possibilità di operare in regime agevolato con partita iva 2. Il Brevetto PGS-Coni – scegliendo di operare presso l’ASD con regime forfettario sportivo dilettantistico. 3. Il Titolo Nazionale OIPES – scegliendo di operare in associazioni per le attività ludiche ricreative in tutta Italia e all’e-

stero con prestazione occasionale. Tutte e tre le modalità possono essere applicate contemporaneamente e nessuna esclude l’altra riuscendo così non solo ad applicare correttamente i regimi fiscali ma anche ad avere più opportunità nel variegato mondo dell’offer dell’offerta lavorativa.

MARIO ROSSI

TECNICO

Questo successo unico in Italia va soprattutto ai docenti nazionali che ogni giorno mettono la loro dedizione per l’equitazione al ser servizio degli istruttori del futuro.

0000 01/01/2019

Tino Nicolosi

MARIO ROSSI

Nr Albo: 0000 Data: 01/01/2019

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


®

LA FORMAZIONE

l sd sr

22

fo RMA z Io NE NAz IoNALE ENGEA FORMAZIONE ENGEA/P.G.S. SETTORE EQUESTRE L’equitazione “di Tutti e per Tutti” deve essere

intesa come una seria scelta di responsabilità da parte di tutti gli operatori, tecnici ed istruttori, di conseguenza i corsi di formazione che E.N.G.E.A. propone per perseguono questi obbiettivi. I percorsi formativi sono erogati dall’Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI P.G.S. Polisportive giovanili Salesiane. Oggi un Quadro Tecnico E.N.G.E.A. è un professio-

nista certificato nella qualità dal primo Ente Nazionale, che ormai da oltre 20 anni lavora con i più alti standard qualitativi certificati ISO 9001:2015 da TUV-HESSEN e da EUROCERTIFICATIONS.

Oggi gli allievi, aspiranti operatori, tecnici ed istruttori del settore, attraverso i corsi di formazione riescono ad incrementare esponenzialmente la loro preparazione e le metodologie da mettere in pratica sino a raggiungere altissimi livelli di competenza.

Gli oltre 25 percorsi formativi a disposizione dei tesserati sono mirati a formare delle figure operanti sui principi fondamentali dell’equitazione, ovvero il lavoro in sicurezza, la conoscenza di tutte le normative che regolano il mondo equestre e la preparazione durante tutte le attività promosse dal proprio centro di riferimento. Formarsi ed affinare le proprie conoscenze dà garanzia di professionalità e serietà nei confronti dei propri allievi. Grazie ai nostri percorsi formativi, oltre ad ottenere il rilascio del patentino da Quadro tecnico, si conseguono altri tre titoli:

Brevetto Associazionistico ENGEA – Certifica il tuo per per-

corso Formativo Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali – iscritta al Ministero della Salute, in E.C.M. (educazione continua in medicina) al n.7778 del 02/04/2003.

Brevetto PGS – Titolo sportivo Riconosciuto dal CONI Polisportive Giovanili Saliesiane – Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI ed Ente nazionale a carattere assistenziale riconosciuto del Ministero degli interni.

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

Attestato nazionale quadri tecnici OIPES – Titolo nazio-

nale per le attività sociali ludiche amatoriali Organizzazione Italiana Professionisti Educazione e Sport – ORGANIZZAZIONE ISCRITTA AL M.I.U.R. MINISTERO DELL’ISTRUZIONE ALLO SCHEDARIO DELL’ANAGRAFE NAZIONALE DELLE RICERCHE Art. 64, comma 1, DPR 11 luglio 1980 n. 382, cod. 62154OMH.

ENGEA - ENTE NAZIONALE


CONSULTA il calendario di formazione rimani aggiornato sul sito

www.cavalloecavalli.it/formazione

Accompagnatore equituristico Guida Equestre Ambientale I° e II° livello Guida Someggiata Alpina Operatore di Base Istruttore di Base Istruttore Pony Istruttore Sportivo

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

Istruttore Monta Western I°, II° e III° livello

Operatore ERD Tecnico ERD I° e II° livello Opertore Attacchi Tecnico Attacchi I° e II° livello Tecnico di Mascalcia Tecnico di Scuderia Aggiornamenti Biennali MASTER&SEMINARI


®

D I PA R T I M E N T I

l sd sr

24

i dipartimenti di engea  

Ente nazionale guide equestri ambientali                                     

EQUITAZIONE AMBIENTALE ACCOMPAGNATORE EQUITURISTICO e GUIDA SOMEGGIATA ALPINA GUIDA EQUESTRE AMBIENTALE 1^ LIVELLO e 2^ LIVELLO GUIDA EQUESTRE AMBIENTALE CERTIFICATE

Il Dipartimento Equitazione Ambientale, con le GUIDE EQUESTRI AMBIENTALI al comando, è il dipartimento che in E.N.G.E.A. racchiude tutte quelle figure studiate per creare dei Quadri Tecnici che abbiano nozioni non solo dell’equitazione di base ma soprattutto dell’equitazione da campagna, in grado di organizzare, in tutta sicurezza e consapevolezza, delle passeggiate o veri e propri trekking a cavallo in percorsi escursionistici attraverso parchi, aree protette ed ippovie con la certezza di essere nelle mani di professionisti. ®

l sd sr

EQUITAZIONE SPORTIVA OPERATORE DI BASE ISTRUTTORE DI BASE ISTRUTTORE PONY ISTRUTTORE SPORTIVO SEZ. VOLTEGGIO: LONGUEUR, ISTRUTTORE DI VOLTEGGIO 1^ LIVELLO E 2^ LIVELLO

360° passando dai principi delle attività ludico ricreative e finendo con attività sportive e le discipline olimpiche tra cui Salto Ostacoli, Dressage, Volteggio, ed ancora Horse Raid, Nordic Horse Bike e molto altro.

Dall’operatore di base all’istruttore sportivo tutte le figure tecniche per diventare un istruttore da campo qualificato per insegnare a maggiorenni e minorenni con particolare attenzione a questi ultimi per cui ENGEA sceglie di riservare un percorso dedicato con l’Istruttore Pony. Il Dipartimento Equitazione Sportiva garantisce una formazione a

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

EQuITAZIONE WESTERN tecniche specializzate nella mediaISTRUTTORE 1^ LIVELLO, zione uomo-animale, la sua pro2^ LIVELLO e 3^ LIVELLO WESTERN fessionalità determina i benefici

Dipartimento ben or organizzato ed al passo con i tempi, è nato per soddisfare le esigenze sia dei semplici appassionati che dei veterani del settore. La formazione è supportata dai nostri istruttori che si distinguono tra loro per il diverso grado di preparazione.

EQuITAZIONE RIcREATIVA PER dIVERSAMENTE AbILI (E.R.d.) OPERATORI E TECNICI E.R.D.

Il settore E.R.D. nasce dalla necessità di conciliare l’inserimento nella società della persona diver diversamente abile o a rischio di emar emarginazione sociale, attraverso opportune metodologie pedagogico - educative in ambito equestre; è uno strumento attraverso il quale è possibile realizzare un servizio a sostegno del benessere psico - fisico della persona, volto all’integrazione e alla socializzazione. Una proposta formativa unica nel suo genere, che richiede impegno affinchè questo patrimonio di esperienza e di sperimentazione trovi adeguata valorizzazione del suo forte impeto innovativo. PLAY PET ANIMATORE FATTORIE DIDATTICHE/SOCIALI, ANIMATORE PONY, ANIMATORE ASINI

D I PA R T I M E N T I

25

MAScALcIA TECNICO DI MASCALCIA

nella relazione uomo animale basata sulla conoscenza e sul rispetLa Mascalcia è l’arte to reciproco. Deve quindi possedel maniscalco e nella dere buone capacità di ascolto, sua professione colun’ampia flessibilità comunicativa, labora strettamente disponibilità e amore per gli anicon il proprietario e mali. con il veterinario. I principi di questa antica arte ci insegna come la cura dello zoccolo, il coretto pareggio e la giusta ferratura sono elementi basilari per la vita stessa del cavallo e, come dicono gli inglesi:

ATTAcchI dA LAVORO OPERATORE ATTACCHI TECNICO 1^ LIVELLO ATTACCHI TECNICO 1^ LIVELLO SPECIALIZZATO ATTACCHI TECNICO 2^ LIVELLO

Il Dipartimento Attacchi da lavoro si occupa della formazione di veri e propri operatori del Turismo Equestre in carrozza.Viene insegnato tiro sportivo leggero tramandato dalla tradizione delle redini lunghe rivisto ed approfondito in un’ottica “da lavoro” per garantire la necessaria professionalità ed il massimo della sicurezza nel trasporto delle persone in carrozza.

“No Feet, No Horse”. IPPIATRIA

TECNICO DI SCUDERIA e ASSISTENTE VETERINARIO IPPIATRA

Il Dipartimento Ippiatria forma tecnici capaci di assistere gli equidi nella loro salute e benessere quotidiano collaborando a stretto contatto con proprietari e veterinari. Il Tecnico di scuderia si occupa di gestire gli equidi ed è pertanto in grado di svolgere le mansioni necessarie alla cura igenico-sanitaria, al benessere, all’alimentazione e all’addestramento di essi; l’Assistente veterinario Ippiatra, è di fatto un vero e proprio infermiere veterinario (settore equino), in grado di assistere il veterinario ed essere di supporto all’interno di un cir circolo ippico o allevamento nelle

Il Dipartimento Play Pet si occupa della formazione di figure

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


®

D I PA R T I M E N T I

l sd sr

26

quotidiane azioni di gestione del arti e mestieri ha l’obiettivo di benessere della salute degli equidi. recuperare il sapere tradizionale che, mediato da un approccio NATURAL GEA scientifico, porta a scoprire e godere della vera natura del cavallo OPERATORE NATURAL GEA e del rapporto stretto che con lui ISTRUTTORE NATURAL GEA ISTRUTTORE FOR- si può instaurare. ll corso è conMATORE NATURAL sigliato a chiunque, professionista, cavaliere o semplice appassionato GEA che voglia approfondire un’arte Natural GEA na- basilare ma troppo spesso sottosce dal desiderio di valutata nella comune routine di poter raggruppare scuderia. tutte le metodologie e le scuole di pensiero che hanno alla base i SEMINARI ED principi di etologia equina e ricer- AGGIORNAMENTI ca del rapporto uomo-cavallo. Lo scopo di ogni componente del Annualmente E.N.G.E.A. organizdipartimento è quello di migliora- za seminari ed aggiornamenti per re il binomio equestre in tutte le i propri dirigenti, quadri tecnici e sue sfumature e di offrire una va- tesserati per garantirgli una costa scelta di metodi e tecniche tra stante evoluzione professionale, le quali poter scegliere. elevare le competenze e tenerli Lo scopo finale è l’unione più costantemente informati dei camequilibrata ed armoniosa del bino- biamenti, sopratutto legislativi, mio equestre rispetto alla propria che ogni anno incombono sul Ternatura. zo Settore e sullo Sport. Tra i nostri aggiornamenti e semiANTICHE ARTI E MESTIERI nari: TECNICO DI SELLERIA E MASTRO Aggiornamenti Biennali, per mantenere informati tutti i quadri tecSELLAIO nici dei costanti sviluppi nel monLa cura dei cuoi, do sportivo la valutazione e del loro stato di Assicurazione&Cavalli usura, la tenuta Fisco&Cavalli, due seminari studelle cuciture e diati per dissolvere ogni dubbio in la corretta regolazione della bri- materia di assicurazioni e fisco glieria, le rotture, gli interventi di emergenza e le piccole riparazioni Cavalli&Sicurezza, corsi di primo sono solo le prime nozioni che si pronto soccorso, BLS-D, R.S.P.P., apprendono FACENDO!. Antiche addetti anti-incendio URAL GEA AT N

e professionalità!

IPPOVIE ITALIANE CERTIFICATE® IL SISTEMA

Il sistema delle Ippovie Italiane Certificate®, è nato per dare il giusto regime economico al territorio attraverso un turismo equestre di qualità certificata, nel percorso, nella sicurezza, nell’ospitalità, nell’enogastronomia e, soprattutto, nella cultura, dove storia, tradizioni e sistemi ambientali di un territorio debbono essere le basi concrete e necessarie per le Guide Equestri, figure formate atte a promuovere la corretta fruizione e salvaguardia del territorio in ottemperanza agli standard di qualità e sicurezza del trekking a cavallo, che faranno, di quei siti, il proprio posto di lavoro, chiaramente dopo una vera ed attenta formazione professionale. CARATTERISTICHE

Il nostro sistema Ippovie Italiane Certificate® possiede queste peculiarità: > BASSO IMPATTO AMBIENTALE: l’unica traccia che verrà lasciata sarà il passaggio delle impronte dei cavalli.

Equitazione&Management, per una corretta gestione imprenditoriale di una ASD

> SOSTEGNO ALL’ECONOMIA LOCALE: si dovrà prevedere che il foraggio per cavalli venga acquistato da contadini e montanari del posto, solamente le strutture ricettive più vicine allo spirito ecoturistico (agriturismi, rifugi, ostelli) verranno collocate negli itinerari “certificati”.

Visita il sito www.cavalloecavalli. it, scarica il nostro Catalogo Percorsi Formativi con tutte le informazioni e descrizioni utili per una scelta consapevole del tuo futuro formativo e poi iscriviti ai nostri corsi, Dirigenti ed Istruttori altamente qualificati ti aspettano per insegnarti tutta la loro esperienza

> PROTEZIONE DELL’AMBIENTE: Verranno promossi e sviluppati corsi di educazione ambientale in collaborazione con gli Enti preposti (Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale, Università), il progetto dovrebbe prevedere escursioni mirate atte a stimolare la sensibilità nei confronti degli ambienti

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

naturali e loro conservazione (nel sul territorio. caso di Ippovie in Zone protette ENGEA WILD EXPERIENCE sarà presente un’Esperto Ambientale). Avete mai provato la sensazione > QUALITÀ E SICUREZZA: le ipdi esservi persi in povie certificate garantiscono asun area boschiva sistenza logistica costante, Guide sconosciuta sencon una solida esperienza ed in za capire la vostra possesso di Brevetti riconosciuti. posizione e senza avere punti di Ippovie Italiane Certificate® rap- riferimento validi per trovare la presenta un marchio di qualità strada di rientro? E magari a cavalnel panorama della realizzazione, lo? Cosa potrà mai servire in tale veicolazione e gestione della Rete circostanza?...vi servirebbe la coViaria Equestre Nazionale ed In- noscenza del territorio, una busternazionale certificata nella qua- sola, conoscere l’ora, accendere lità. il fuoco, creare una trappola per il sostentamento, conoscere tecPer  IPPOVIA ITALIANA CERTIFI- niche per potabilizzare acqua, noCATA intendiamo un percorso da zioni di orienteering, tutto questo compiersi a cavallo in più giorni e tanto altro con il nuovo format (minimo tre) con punti di sosta e ENGEA Wild Experience..! ristoro per cavalli e cavalieri. L’at- Tre giorni e due notti in area botenzione e l’operato riposto sulla schiva sconosciuta con esperti progettazione, lo studio e lo svi- di sopravvivenza, orienteering ed luppo delle Ippovie rappresenta- equitazione escursionistica..! Stuno per l’Ente la base di lavoro dei diato per amatori o istruttori che nostri Quadri Tecnici che operano vogliono apprendere nuove tecni-

D I PA R T I M E N T I

27

che e vivere un’esperienza diversa da proporre ai propri allievi o nei propri grest o campi estivi..! Studiato per conoscere i propri limiti..!

Il turismo equestre non è uno sport ma una professione!

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


® l sd sr

28

OIPES D I PA R T I M E N T I

I DIPARTIMENTI DI oIPE S ORGANIZZAZIONE ITALIANA PROFESSIONISTI E SPORT EQuITAZIONE

ARTI MARZIALI

Il dipartimento di Equitazione Oipes collabora in stretta sinergia con quello di Engea, rilasciando attestati nazionali a Quadri Tecnici.

Con arte marziale si intende un insieme di pratiche fisiche e mentali legate al combattimento utilizzate per aumentare le possibilità di vittoria del guerriero in battaglia. Oggi sono una forma di percorso di miglioramento individuale e di attività fisica completa oltre che per la difesa personale.

cINOFILIA Settore Sportivo Ludico – Ricreativo per la formazione iniziale e continua di educatori, istruttori, tecnici e atleti cinofili.

La finalità di questo settore è quella di promuovere sul territorio nazionale le attività e le discipline cinofile oltre a sensibilizzare gli enti affiliati ed i relativi tecnici, alla promozione di attività ludicosportive, educativo-formative e culturali rispettose del rapporto uomo-animale improntato al rispetto della differenza, all’accettazione dell’alterità e riconoscimento dell’importanza dell’interazione reciproca. I percorsi proposti: • • • • • • • • •

Gli obiettivi delle arti marziali sono quelli di ottenere abilità di combattimento, nell’autodifesa, migliorare la capacità di autocontrollo, incrementare la sicurezza nelle proprie capacità e nella consapevolezza dei propri limiti, l’insegnamento e la pratica di queste arti marziali aiuta il raggiungimento dell’equilibrio psico-fisico oltre ai miglioramenti dell’autostima.

Educatore cinofilo di I°, II°, III° Livello Istruttore cinofilo specializzato Pet Sitter – Pet Walker Istruttore e Giudice di Agilitydog Tecnico e Giudice Dog Dance T Tecnico Dog Trekking T Tecnico Toelettatura sportiva T Tecnico e Giudice di Dog T Orienteering Tecnico e Giudice di Ludo AgiT lity®

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

FEdERAZIONE ITALIANA bOOTcAMP

La Federazione Italiana Boot Camp è un Ente di promozione sociale che si pone come obiettivo lo sviluppo dello sport e della promozione sociale attraverso la diffusione delle attività sportive, sociali, ricreative, culturali e di lotta al disagio con particolare riguar riguardo alle attività rivolte al mondo dei giovani. La disciplina del Boot Camp si pone all’interno della grande famiglia del FITNESS ed è intesa come l’espressione della preparazione atletica praticata all’aria aperta in strutture idonee in alternativa alle palestre. La peculiarità di questa disciplina è fare attività fisica, allenamento, con qualsiasi condizione atmosferica. L’allenamento eseguito tramite la disciplina Federale Boot Camp è in continuo aggiornamento e crescita tecnica, ogni allenamento è diver diverso in quanto mirato a potenziare la forza funzionale su diverse parti del corpo.

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

OIPES D I PA R T I M E N T I

29

stato di salute della persona, attraverso specifiche metodiche volte a L’HIP HOP, come stile di danza, stimolare e a rinforzare in modo nasce alla fine degli anni Settanta: non invasivo le risorse naturali del proviene dal movimento culturale soggetto utente. omonimo sviluppatosi negli USA come atto di protesta e di esso ne L’operatore di DOS, approccia in conserva le caratteristiche esteti- modo olistico alla persona e alla sua condizione, promuove la saluche e culturali. L’obiettivo dei corsi di hip hop è te e il miglioramento della qualità quello di fornire le basi culturali, della vita, conseguibili mediante la teoriche e pratiche di questa di- stimolazione delle risorse naturali sciplina. Essa inoltre contribuisce della persona secondo le metodia sviluppare vari benefici sia fisici che specifiche di ogni disciplina. che psicologici. Essendo una stile di danza presso- Inoltre educa a stili di vita saluchè “giovane”, uno dei grandi pregi bri e rispettosi dell’ambiente e in dell’hip hop è indubbiamente il suo maniera assoluta non interferisce progresso: ogni giorno nel mondo nel rapporto tra medici e pazienquesta disciplina si evolve, cambia ti e l’astensione dal ricorso alla e crea nuovi passi e nuovi generi, prescrizione di farmaci di qualsiasi contribuendo così a far crescere tipo, in quanto estranei al proprio continuamente i ballerini che deci- ambito di competenza. dono di approcciarsi ad essa. Concludendo, si può dire che l’hip dIScIPLINE bIONATuRALI hop è una disciplina che spinge all’evoluzione e al miglioramento Si tratta di prestazioni e di servizi di se stessi; una passione grazie alla che non hanno carattere sanitario, quale non si finirà mai di imparare. ma che si collocano in quella fascia di attività e di interventi che, sulla base dei principi olistici ai quali le ESERcIZIO FISIcO, D.B.N. si ispirano, mirano al manGINNASTIcA E SPORT tenimento o al recupero del beLa ginnastica è un termine che in- nessere psicofisico della persona attraverdica l’esercizio fisico e vari sport intesa nella sua pienezza, attraver che prevedono l’esecuzione da so l’utilizzo di metodi naturali. parte degli atleti, detti ginnasti, di sequenze più o meno lunghe di Le D.B.N. possono dare un signifimovimenti che generalmente ri- cativo contributo al miglioramenchiedono forza, elasticità e abilità to della qualità della vita individuacinestetica (la cosiddetta coordi- le, e di conseguenza collettiva. nazione). Molte di queste Discipline, in quedIScIPLINE OLISTIchE PER sti ultimi trent’anni, hanno svolto e svolgono importanti attività di riLA SALuTE cerca e di volontariato in collaboSono definite discipline olistiche razione con strutture ospedaliere per la salute (DOS) quelle discipli- di eccellenza, con le Università e ne che operano allo scopo di so- altri Enti istituzionali, imponendosi stenere, mantenere e migliorare lo quale best practice anche a livello nazionale. hIP hOP

FITNESS

Il termine Fitness deriva dall’inglese “FIT” (adatto) e viene tradotto in lingua italiana con i termini idoneità, capacità, preparazione fisica e stato di forma fisica. In ambito sportivo il fitness può essere inteso come: • Fitness Specifico, cioè la capacità di svolgere un particolare compito motorio, indipendentemente dallo stato di forma fisica del soggetto • Fitness Generale, quando viene identificato con lo stato generale di salute, forma fisica e benessere dell’organismo. L’attività di fitness può essere praticata “indoor” ovvero nelle palestre (centri fitness) o “outdoor” ovvero all’aria aperta. Con questo dipartimento Oipes si impegna a promuovere l’attività motoria, che svolge un benefico effetto sui ragazzi sviluppando in modo armonico le capacità motori. dANZA cLASSIcA E MOdERNA

La danza è una disciplina vastissima, esistono molte forme di danza, è un’arte del corpo in movimento. Per quanto riguarda la storia, da sempre, la danza ha costituito uno dei livelli espressivi dell’uomo fin dalla preistoria oggi vediamo una grande evoluzione: • • • • • • • •

Danza classica; Danza neoclassica; Danza moderna; Danza contemporanea; Danza sportiva; Danza urbana; Breaking; Danze popolari e tradizionali.

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


® l sd sr

30

OIPES D I PA R T I M E N T I

DIPART IMENT O NORDIC WALKING  

IL NUOVO DIPARTIMENTO OIPES                                    

Il nordic walking è una pratica sportiva che arriva dal nord Europa e potenzia i benefici della normale camminata con l’utilizzo di particolari bastoni dedicati. Le caratteristiche peculiari della camminata nordica sono la postura perfettamente eretta, il passo molto lungo e “in spinta” grazie al coinvolgimento degli arti superiori. E’ una disciplina semplice e pratica, ci si può esercitare praticamente in qualsiasi luogo senza bisogno di particolari attrezzature se non abbigliamento comodo e una coppia di bastoni. Si presta a innumerevoli interpretazioni: dagli allenamenti intensi, addirittura in alternativa o in supporto alla corsa o allo sci di fondo, alla semplice pratica posturale fatta nei pochi minuti di cammino che ci separano dal posto di lavoro. Innumerevoli sono i benefici per la salute: • Allenamento dell’apparato cardiorespiratorio; • Benessere psicofisico dato dalla pratica in natura e all’aria aperta; • Attività di relazione nel condividere la pratica in gruppo; • Maggior consumo calorico rispetto alla camminata semplice per

il coinvolgimento importante degli arti superiori; • Miglioramento del tono generale; • Miglioramento dell’umore anche grazie al miglioramento della postura; • Miglioramento dello schema corporeo grazie al lavoro di percezione della postura; • Prevenzione e trattamento di molte patologie da errata postura; • Stimolo del sistema nervoso, al punto che il nordic walking viene usato nel trattamento di patologie neurodegenerative . Pur nella sua semplicità va affrontato come qualsiasi disciplina tecnica e, come tale, deve passare da un

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

percorso di apprendimento guidato da un istruttore competente. In circa 3 o 4 lezioni in genere si riesce ad ottenere una tecnica di base corretta e fluida, che può essere portata avanti in autonomia senza i tipici errori di chi comincia da solo. Successivamente ci si può perfezionare in tecniche adattate a una pratica sportiva ad alta intensità o al trekking in montagna. Federico Bertone Per sapere di più del nuovo dipartimento scrivici a oltrepotrail@gmail.com e vai su www.oipesitalia.org

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

G U I D E E Q U ESoc. S T R I Agr. A M B IPodere E N T A L I Val

ARTICOLI

31

dʼOrcia S.r.l. via Val dʼOrcia, 4 - Sarteano (SI) +39 347 7444825 info@tuscanyequestrian.com www.tuscanyequestrian.com


®

ARTICOLI

l sd sr

32

il tuscan y equestrian  

esperienza unica in val d’orcia                                    

Piccole porzioni di FELICITÀ, diluite tra lo spazio di un bicchiere di vino ed il proprio sguardo tra le colline della Val d’Orcia, sono le sensazioni che si provano per chi ha il piacere di essere ospite al Tuscany Equestrian. Gianluca, amico e proprietario della struttura, accogliendoci sempre con grande carisma e cortesia, ci illustra il suo progetto, la sua filosofia, la sua mission, ma sopratutto la visione che il Tuscany Equestrian suscita agli ospiti della struttura. La toscana ormai è metà turistica preferita da imprenditori americani, arabi, tedeschi e inglesi: lo evidenziano i dati raccolti a livello equestre e di turismo a 360 gradi. Tre principali motivi attraggono questa utenza: IL CIBO, I PAESAGGI, I CAVALLI e aggiungerei come plus i servizi di SPA E BENESSERE. Proprio su questi punti Gianluca ha costruito di sana pianta il Tuscany Equestrian. Si erge sulla Val D’orcia, tra SENTIERI E PERCORSI INCANTATI, morbide colline decorate da abeti e pioppi decennali, custodito da casolari e boschi. Al centro del Tuscany Equestrian ci sono i nostri amici cavalli che accompagnano i turisti provenienti da tutto il mondo a visitare questo splendido panorama e non solo... a DEGUSTARE VINI TOSCANI E FORMAGGI tipici, a godersi i servizi di spa&benessere e tantissime altre attività che tutte

insieme aiutano gli equilibri psicofisici che nella nostra odierna quotidianità diventano una vera necessità. Superfluo descrivere la sensazione che si prova nel risveglio al mattino, dove lo sguardo si perde tra le colline dipinte sul blu di una giornata primaverile e l’udito tra il silenzio interrotto dal nitrito dei nostri amici. Vi sono posti in Italia, e la Toscana ne è un ottimo esempio, dove si ha spesso la sensazione di vivere dentro ad un dipinto di Van Gogh e questo privilegio deve essere vissuto inesorabilmente a beneficio del proprio bagaglio emotivo e spirituale. Il Tuscany Equestrian va oltre alla ristorazione, al turismo, all’accoglienza ed ai servizi spa e benessere: si erge nell’incontaminata Val d’Orcia come una vera e propria clinica specialistica per la cura dell’anima. Oggi è SEDE FORMATIVA NAZIONALE per i corsi di Accompagnatore Equituristico e

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

Guida Equestre Ambientale, oltre a far vivere i turisti di tutto il mondo L’IPPOVIA DELLA VAL D’ORCIA che verrà presentata a Fiera Verona Cavalli 2019. Non resta che augurare a tutti di vivere pienamente le stesse sensazioni, emozioni e momenti che quella sera ci ha regalato Gianluca , che vi attende per farvi respirare la magica realtà del Tuscany Equestrian. Tino Nicolosi

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

SECTION NAME

33

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


®

CONTEST

l sd sr

34

Co ntest Fot ogra f ico - T erz a E di z i one -

Un bellissimo progetto promosso e sostenuto da ENGEA e OIPES e tutti gli sponsor che hanno creduto a questa iniziativa. Quest’anno si è concluso il Contest Fotografico, scopo del progetto è stato quello di promuovere la cultura del cavallo e avvicinare le persone all’associazionismo sportivo e al mondo dell’equitazione. Conclusosi ad Agosto, ha raccolto consensi da parte di tutti gli appassionati di fotografia e ha visto 10 vincitori, che come in tutte le competizioni, riceveranno in occasione di Fiera Cavalli Verona 2019 i premi messi in palio dagli sponsor ufficiali che ringraziamo vivamente per il sostegno.

Si ringrazia: Horse Country Resort: che ha messo in palio un Vaucher per 4 persone; FieraCavalli Verona: che ha messo in palio 10 biglietti omaggio ; Il mio Cavallo: che ha messo in palio un abbonamento gratuito; Engea: che ha messo in palio un corso gratuito di formazione, un kit abbigliamento base e i tesseramenti annuali.

Arrivederci alla prossima entusiasmante edizione 2020, nuovamente alla scoperta del cavallo e il suo mondo attraverso i vostri scatti..!

1° CLASSIFICATO PARIMERITO: PATRICIA PETZOLD

3° CLASSIFICATO: VALENTINA CAFFU’

2° CLASSIFICATO: LUDOVICA STAGLIANO’

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

5° CLASSIFICATO: LAURA ZANGHIRATI

6° CLASSIFICATO: GRUPPO S.E.A.L.S.

7° CLASSIFICATO: LUCA DELLA MORETTA

8° CLASSIFICATO: ROMILDA MARTIGNONI

10° CLASSIFICATO:VALENTINA MASINI G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

35

CONTEST FOTOGRAFICO 2019

4° CLASSIFICATO: ELIANA VARONE

CONTEST

9° CLASSIFICATO: ALICE BARTOLONI I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


®

RUBRICA

l sd sr

36

LE VOSTRE ESPERIENZE CON ENGEA GROUP LL’ESPERIENZA DI LARA MODOLO

L’ultima settimana di marzo ho avuto il piacere di partecipare al corso per diventare accompagnatore equituristico di primo livello, avuto luogo nel maneggio di Reiterhof Edelweiss a San Genesio, in provincia di Bolzano.

abbiamo ripassato tutte le nozioni più importanti riguardanti il cavallo e tutte le terminologie dei vari finimenti.Anche i più esperti del mondo equestre hanno sicuramente impar imparato cose nuove.

Il corso è stato tenuto dall’istruttore Fabrizio Bianchelli dell’associazione Engea.

Le varie giornate si sono suddivise in lezioni teoriche, lezioni in campo e passeggiate.

Il gruppo di partecipanti era composto da otto persone tutte con la stessa passione per i cavalli ma con una diversa esperienza nelle varie discipline equestri, ciò nonostante col passare dei giorni siamo diventati un gruppo sempre più uniforme.

La mia parte preferita erano ovviamente le passeggiate, in cui potevamo rilassarci, goderci il bellissimo paesaggio e cimentarci nell’ottica di quello che sarà il nostro futuro lavoro o hobby.

Personalmente ritengo che sia stato un corso molto interessante, essenziale per la mia formazione. L’istruttore Fabrizio ci ha illustrato tutte le funzionalità di Engea e del mondo equituristico. Insieme

L’agriturismo Edelweiss è situato sull’altopiano del Salto e vanta perciò di splendidi percorsi nel bel mezzo della natura. Fortunatamente abbiamo potuto godere anche di un tempo impeccabile, sole e temperature abbastanza elevate.

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

Dopo giorni di impegno e formazione il corso si è concluso con un esame pratico ed uno teorico che ci hanno permesso di diventare tutti accompagnatori equituristici. Per questa bellissima esperienza voglio ringraziare l’organizzatore del corso Mirko Vacca, l’istruttore Fabrizio Bianchelli, tutto lo staff del Reiterhof Edelweiss ed anche tutti gli altri partecipanti al corso con i quali ho avuto il piacere di condividere quest’avventura. Infine, ultimo ma non per importanza, l’adorabile Burli ormai ribattezzato “Trudi”! Lara Modolo

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

RUBRICA

37

LL’ESPERIENZA DI LEVIS, MAURO, SAMANTHA E CAMILLA NATURA E PASSIONE: LA NOSTRA ESPERIENZA CON ENGEA Grazie alle molteplici attività formative di E.N.G.E.A, presso l’agriturismo “La Dolza”, si sono potuti istruire dei nuovi Accompagnatori Equituristici. Il meraviglioso contesto in cui si è svolto il corso è circondato da un susseguirsi di colline le quali abbracciano i più importanti centri vitivinicoli del Veneto e i due più belli borghi d’Italia: Cison di Valmarino e Follina e dove, alzando di poco lo sguardo si possono intraprendere dei per percorsi di montagna alla scoperta delle malghe locali. Come poter valorizzare al meglio questo ricco territorio unendo la nostra passione che ci lega al mondo del cavallo? E.N.G.E.A e La Dolza hanno addizionato nel migliore dei modi i loro obiettivi e la loro

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

professionalità nel mondo equestre per poter rendere questo interrogativo una realtà. E.N.G.E.A, che nella nostra esperienza è stata rappresentata con successo dal docente Fabrizio Bianchelli, non ci ha solo fatto acquisire le corrette competenze per scoprire nuovi contesti naturalistici gestendo in sicurezza l’uscita con più binomi, ma si è anche capacitata di formarci maggiormente riguardo al benessere del cavallo che per noi allievi ha rappresentato un perfetto compagno di avventure e ci ha resi un gruppo affiatato nel portare a termine questo percorso. L’aspetto del benessere animale però non è stato solo uno degli aspetti teorici della nostra formazione ma una visione di quotidianità di cui giovano i cavalli dell’agriturismo. Proprio da qui iniziava anche la nostra giornata, prendendoci cura

del cavallo e dei suoi spazi, sempre sotto la visione del docente e del titolare de “La Dolza “Enrico Curto il quale sempre affidandosi in una esperienza con E.N.G.E.A è diventato una guida equestre e per sua grande passione anche il vicepresidente dell’associazione Quarab. Grazie a questi cavalli abbiamo riscontrato successo durante il nostro percorso mirato all’escursionismo equestre e con i quali ci formeremo nella speranza di diventare delle future guide equituristiche! Levis, Mauro, Samantha e Camilla

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


®

RUBRICA

l sd sr

38

LL’ESPERIENZA DI LUCA DAMIOLI

Prendere un borsone, spostarsi per imparare e per qualificarsi in qualcosa… …possiamo dire che ora, nel Ranch American Horses, abbiamo un istruttore Western di primo livello qualificato di 19 anni… un’esperienza che porta dentro di sé soddisfazioni, sacrifici e tanto orgoglio per un ragazzo così giovane… Ringrazio E. N.G.E.A Group per la professionalità e la serietà del nostro docente Massimo Giovinetti… un grazie anche all’Asd I Percorsi del Mulino di Ricengo (CR) per l’eccezionale ospitalità data nei giorni di corso… un sogno che sta diventando realtà ed un solo inizio… Luca Damioli

ENTRA A FAR PARTE dELLA NuOVISSIMA RubRIcA “LE VOSTRE ESPERIENZE cON ENGEA GROuP” INVIAcI ANchE Tu LA TuA STORIA TRAMITE EMAIL A

REdAZIONE@SITOGEA.NET NON dIMENTIcARE dI ALLEGARE QuALchE FOTO dELLA TuA ESPERIENZA!

Ranch American Horses

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

RUBRICA

39

LL’ESPERIENZA DI LUCIA BALBI Si è appena concluso il primo modulo del corso guide di 2°livello: sono stati sei giorni molto impegnativi, ma anche ricchi di emozioni. Grazie all’esperienza della “notturna” con il trasferimento da Lurisia al rifugio Mondovì e ai percorsi particolarmente impegnativi, si ha davvero la possibilità di mettersi alla prova, di migliorare la propria tecnica e di imparare a gestire al meglio le proprie emozioni. Il gruppo di cui ho fatto parte era costituito da otto persone ed è stato seguito e supportato da tre formatori: Bruno, Enio e Giorgia, i quali hanno fatto il possibile per trasmetterci la giusta motivazione e determinazione per affrontare le difficoltà incontrate sul percorso. Durante i primi due giorni di eser esercitazioni e rodaggio con i cavalli presso la palestra di Lurisia, si è avuto modo di verificare la stabilità dei binomi e di simulare alcune delle difficoltà che si sarebbero incontrate i giorni seguenti in quota.

La seconda notte è iniziata l’avventura vera e propria, quella di fondamentale importanza per una guida che deve prepararsi ad affrontare al meglio qualsiasi situazione o imprevisto: ci si rende ben presto conto del fatto che bisogna fare molto affidamento sul cavallo; quest’ultimo infatti è in grado di vedere molto bene al buio ed ha un ottimo fiuto, per questo bisogna prestare molta attenzione ad ogni sua reazione che può essere un segnale di pericolo. A turno, ogni futura guida ha condotto la sezione per un tratto, provando in prima persona il senso di responsabilità in quella situazione. Tra le difficoltà più evidenti, oltre la visibilità molto limitata, vi sono stati il senso di stanchezza sempre più profonda e tratti di strada con pericoli scarsamente visibili proprio a causa dell’oscurità.

in zone prive di sentiero simulando dei sopralluoghi, imparando così a scegliere il percorso migliore per rimanere in sicurezza ed affaticare il cavallo il meno possibile, compito di fondamentale importanza per una guida. Grazie alle successive escursioni, tra cui quella molto impegnativa al Lago dei Biecai, è stato possibile mettere in pratica le tecniche apprese sul terreno impervio della montagna, per verificare l’effettiva preparazione individuale. Il percorso formativo per diventare guide equestri richiede dunque grande impegno ed esperienza sul campo, ma credo possa offrire anche grandi soddisfazioni.

Il bilancio di questo corso è per me sicuramente positivo: lo spirito di gruppo che si è creato, al di là delle Una volta giunti al rifugio Mondovì, differenze di età, provenienza e comogni membro del gruppo è stato incar incar- petenze tecniche, ha avuto come tema icato di accudire il proprio cavallo di fondo l’amore per il cavallo e per la che, in assenza di stalla, era legato natura. È proprio questa grande pasall’aperto. Nelle giornate successive sione, unita al fascino della montagna sono state eseguite varie esercitazioni e ai pericoli che essa nasconde, che ha dato vita a un’esperienza unica, che difficilmente si può dimenticare e che consiglierei a tutti coloro che desider desiderano fare di questa passione un lavoro. Lucia Balbi

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


®

RUBRICA

l sd sr

40

   l’ESPERIENZA DI MICAELA NOVARO                                   Il weekend del 6 luglio ha avuto inizio il torneo di Wagon Trail, organizzato da S.E.A.L.S. – Engea per la Liguria e il Piemonte. La manifestazione è stata organizzata dal centro Green Paradise Ranch di Rocchetta di Cairo (SV). Il centro sorge tra le colline della bassa Val Bormida in una accogliente zona verdeggiante dove i nostri amici cavalli possono trascorrere le giornate nei loro paddock e proteggersi nei box in totale autonomia. Il Green Paradise ha a disposizione anche tre camere per chi passa nella zona e ha bisogno di un posto tranquillo e rilassante per riposare. La prima tappa ha visto confrontarsi 7 team, 5 attacchi singoli e 2 pariglie, su un percorso che prevedeva 5 ostacoli dislocati all’interno della tenuta del centro e un percorso esterno allo stesso, attraversando con dei dolci saliscendi una parte boschiva limitrofa,

permettendo di sviluppare, effettuando due giri del tracciato, un percorso di circa 4,5 km adatto all’entità amatoriale della competizione ma stuzzicante e coinvolgente per i partecipanti di ogni livello. La manifestazione si è svolta in piena sicurezza e regolarità tecnica. Dislocati sul percorso i collaboratori del centro hanno svolto un servizio di monitoraggio e controllo capillare, che ha permesso al giudice di seguire passo a passo lo svolgersi della manifestazione in ogni istante.

un simpatico “pic-nic” a base di panini e frutta fresca preparato dagli amici del Green Paradise Ranch e a seguire la premiazione.

La manifestazione si è svolta nella mattina, sfruttando così le ore meno calde della giornata in modo da non mettere in difficoltà i team e soprattutto i cavalli, protagonisti indiscussi di questa manifestazione.

Micaela Novaro

Vincitore della tappa Marino Bottaro (driver) e Cristian Causa (groom) con Phillip, bellissimo gipsy con mantello pezzato di 6 anni, entrambi debuttanti. La prossima tappa è prevista per il 3 Agosto a Camerana, presso il Rifugio La Pavoncella, per un’altra giornata di sport e divertimento!

In pieno spirito di convivialità e amicizia, dopo aver rinfrescato e rifocillato i cavalli nelle strutture del centro, la giornata è proseguita con

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

ENGEA - ENTE NAZIONALE


Ho accolto con piacere il progetto per quest’opera, coltivato da un giornalista e scrittore che stimo, ma prima di tutto da un grande amico. Il libro di Elio Dessi è tutto da leggere, ti fa immergere nella storia politica, sociale ed economica di un’epoca scossa dalla guerra, di un’epoca vissuta in un clima tormentato, insicuro e instabile. Sa Kuspidesa è consigliato agli amanti della storia, della conoscenza e della curiosità. Mauro Testarella Presidente Engea Group L’opera è inoltre sostenuta da: A.N.A.I.M. A.N.V.G.

Associazione Nazionale Arditi Incursori Marina

Associazione Nazionale Volontari di Guerra

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

Arditi d’Italia a Fiume


®

ARTICOLI

l sd sr

42

CERTI F ICA Z I O NE IPPOVIA DEI PARC H I  

SI PARTE PER LA CERTIFICAZIONE                                    

L’ippovia dei Parchi è un progetto che si inserisce perfettamente nelle tematiche legate allo sviluppo consapevole, al controllo delle trasformazioni ambientali e di conseguenza alla conservazione del territorio naturale. Lungo il tracciato di circa 90 chilometri, verranno segnalati alcuni punti di interesse storico-artistico, culturale e naturalistico.

collegherà alcuni dei parchi più belli della Regione Lombardia, in una delle aree maggiormente urbanizzate lungo l’asse Milano-Varese, la Valle dell’Olona, affiancando in alcuni tratti, diversi corsi d’acqua. Dal punto di vista paesaggistico, il percorso offrirà scenari diversi: Il percorso verrà tracciato dalle aree verdi recuperate allo dall’Organizzazione di Volontaria- sviluppo urbano, alle zone delle to Ippovia dei Parchi, affiliata a En- brughiere fino ad affacciarsi al tergea Garibaldini Volontari a Cavallo ritorio prealpino. Punto di partene sarà interamente finanziata dalla za sarà la Riserva naturale Bosco Fondazione Maurizio Fragiacomo. WWF di Vanzago, alle porte di MiL’Ippovia dei Parchi sarà dunque lano, fino a raggiungere il sentiero intitolata a ricordo di Maurizio, Europeo E1 a Gavirate, in provinuomo sensibile alla bellezza della cia di Varese, asse di unione tra il natura e a memoria del suo im- Nord-Europa e il Mediterraneo pegno per la tutela dell’ambiente, Centrale. essenziale linea guida di questo progetto. Non è facile oggi uscire in passeggiata. Le zone verdi sono sempre Il progetto su base biennale de- più limitate nei propri confini. Refinirà un tracciato “verde” che centemente la Pedemontana ha

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

creato un taglio netto sul territorio. Eppure quest’area è capace di offrire scenari ambientali molto interessanti. La OdV Ippovia dei Parchi, con base a Gerenzano e cascina Regusella, si propone di abbinare la passione per il cavallo, inteso come compagno, non come animale in grado di generare solo performance sportive, e la valorizzazione del territorio nel quale opera. Giuseppe Palmieri

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

La Fondazione Maurizio Fragiacomo nasce nel 2013. Maurizio Fragiacomo non era solo un imprenditore coscienzioso, ma anche uno studioso nella sua essenza, una persona di grande empatia, molto attento alle vicende umane. “Bisogna mettere a frutto ciò che si ha, dare opportunità a chi ha avuto meno, tutelare il nostro mondo bellissimo per chi verrà dopo di noi.” Questo era il grande disegno a cui lui credeva, senza limiti di spazio e di tempo. Il suo ultimo e generosissimo lascito alla comunità è la creazione della Fondazione che porta il suo nome. La Fondazione Maurizio Fragiacomo si propone quindi il perseguimento di solidarietà con finalità sociale, in particolare in tre distinte aree di intervento: Infanzia, Cultura, Ambiente. In particolare: • La protezione dell’infanzia, la promozione dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, l’assistenza sociale e socio-sanitaria a favore di bambini bisognosi e in condizioni di disagio socio-economico, la promozione e l’incentivazione dell’istruzione rivolta ai bam-

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

ARTICOLI

43

bini e adolescenti. • La tutela e la conservazione del patrimonio culturale al fine della memoria della comunità nazionale e del suo territorio, la promozione dello sviluppo della cultura, favorendone la pubblica fruizione e la sua valorizzazione, nonché l’educazione della collettività alla difesa del patrimonio artistico, monumentale e paesaggistico. • La tutela e la valorizzazione della natura e dell’ambiente, la protezione e la conservazione dei processi ecologici, delle risorse e delle energie naturali, la promozione di un uso sostenibile ed ecocompatibile delle risorse naturali.

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


BookingHorse Your horse riding holiday

“LA VACANZA SEMPRE SOGNATA NELLE STRUTTURE PIU BELLE DEL MONDO CON IL TUO AMICO CAVALLO.”

L’INNOVAZIONE AL GALOPPO CON

BookingHorse Registrati su bookinghorse.com e scopri tutti i vantaggi


SECTION NAME

45

Il Cavallo Libero | Maggio 2019


®

CONTEST

l sd sr

46

Ingrosso, importazione ed esportazione articoli di selleria. Produzione diretta di sottosella e calzature in pelle per l’equitazione.

www.umbriaequitazione.com Umbria Equitazione è un‘azienda giovane e dinamica, che in pochi anni si è imposta nel settore grazie alla professionalità del suo STAFF e all‘esperienza dei suoi fondatori. La continua ricerca e l‘attento studio dei materiali le consentono oggi di importare i prodotti più all‘avanguardia e innovativi nel mercato internazionale. Contemporaneamente i laboratori affiliati producono artigianalmente in Italia i prodotti della tradizione equestre. La vasta scelta di articoli sempre disponibili consente di effettuare consegne entro le 24 o 48 ore in tutta Italia ed Europa. Visita il portale online e scopri il catalogo prodotti.

Umbria Equitazione s.r.l. Via Citernese 112 06016 San Giustino (PG) Tel. 075/8560191 - Fax. 075/8560650 info@umbriaequitazione.com ordini@umbriaequitazione.com amministrazione@umbriaequitazione.com

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

ENGEA - ENTE NAZIONALE


®

Partner Tecnici ® l sd sr

SICUREZZA

SECTION NAME

ITALIA

47

Organizzazione Italiana Professionisti Educazione e Sport

ENGEA GARIBALDINI VOLONTARI A CAVALLO PROTEZIONE CIVILE E SALVAGUARDIA AMBIENTALE

ENGEA Garibaldini volontari a cavallo, nasce quale organismo per la salvaguardia ambientale e Protezione Civile, intende farsi interprete delle molteplici istanze che provengono dalla società che ci circonda e che esprimono gli innumerevoli cambiamenti sempre più rapidi e talvolta radicali che caratterizzano e caratterizzeranno la società stessa. Il volontariato può essere nel contempo un mezzo efficace per intervenire e partecipare a questi cambiamenti epocali ed uno strumento capace di aiutare dove ce ne fosse bisogno, come per esempio per la salvaguardia dell'ambiente, il pronto soccorso e la Protezione Civile.

QUOTA ANNUALE € 30,00 con il massimo della Copertura Assicurativa a norma di legge (RCT, Infortuni e Polizza Sanitaria).

Segreteria Generale: Cell. 393.9229143 - E-mail: garibaldini@sitogea.net

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

www.garibaldinivolontariacavallo.org


c in e ed u c a t i o

n

emen t a r ya mpl o c

r n a t iv em a lt e i ed

nd

EDUCAM è un istituto di formazione nelle medicine alternative e complementari. L’Istituto nasce nel 2015 dalla partecipazione di C.R.O.M.O.N. srl e S.Os.I. srl, Società attive su Roma sin dal 1998. Il nostro obiettivo è diffondere anche in Italia la formazione delle competenze dei diversi professionisti che operano nel campo della Promozione della Salute e del Benessere, seguendo le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Ci avvaliamo di Docenti di eccellenza e prestigio, profondamente esperti nel proprio settore di formazione, i quali partecipano ogni anno al Corso Permanente di Formazione dei Formatori per mantenere sempre alta la qualità educativa e aggiornare il Metodo Andragogico, sottoponendosi all’Analisi di Qualità Percepita da parte degli Studenti. Una formazione che esalta la Pratica, l’integrazione di discipline Olistiche, Tradizionali, Complementari e Alternative, che permette allo studente di apprendere conoscenze, abilità e competenze fondamentali per lavorare in sicurezza ed efficacia con modelli, metodi e tecniche utili a ristabilire il giusto equilibrio tra Mente, Corpo e Spirito.

EDUCAM mette a disposizione dei suoi studenti una sede tutta nuova di oltre 1000 metri quadrati. 6 Aule dedicate alle lezioni, dotate di video proiettore e impianto audio amplificato. Una Clinica per il trattamento dei pazienti esterni dotata di 4 Aule per il Tirocinio. Una Biblioteca con oltre 3000 volumi, la prima specializzata in Complementary & Alternative Medicine.

Via Giacinto De Vecchi Pieralice, 21 - 00167 Roma


.

Osteopatia

Osteopatia Animale

L'Osteopatia, per definizione dell'organizzazione Mondiale della Sanità, rientra tra le T&CM Traditional and Comple mentary Medicine e di Promozione della Salute. Può essere altresì inclusa nella classe delle terapie manuali perchè come queste utilizza il contatto manuale per la valutazione ed il trattamento.

Con la definizione "Osteopatia Animale" s'intende tutta la materia teorica e pratica orientata al benessere dell'animale a qualsiasi razza e specie esso appartenga.

Posturologia

Massaggio

Con il termine Postura si intende la strategia impiegata dal sistema neuro-muscolare e scheletrico per rimanere in equilibrio. Il Posturologo o Esperto in Posturologia Integrata sarà un conoscitore delle variazioni posturali, di tipo ed origine biomeccanico, neurofisiologico e somato-emozionale.

La scuola Educam Massaggio affronta i diversi temi relativi al Massaggio Olistico e Tecniche per la Promozione del Benessere, con l'obiettivodi acquisire le conoscenze, le abilità e le competenze perapplicare correttamente le varie tipologie di Tecniche di Massaggio.

Naprapatia

Naturopatia

La Naprapatia, considera il corpo come un sistema complesso e unico. Agisce sulla persona attraverso trattamenti manuali, esercizio fisico e consigli nutrizionali orientandola alla promozione della propria salute.

La Naturopatia, per definizione Organizzazione Mondiale della Sanità, rientra tra le T&CM Traditional and Complementary Medicine e Promozione della Salute. Naturopatia Naturopatia qualsiasi metodo di cura e Promozione di Salute che avviene utilizzando esclusiva mente i rimedi presenti in Natura.

Kinesiologia

Medicina Forestale

La Kinesiologia Integrata è una scienza che unifica terapia manuale manipolativa, nozioni di agopuntura, nutrizione, gestione degli stresspsico-emotivi e li associa alle moderne conoscenze in neuroscienze, biochimica, biomeccanica e fisiologia della medicina tradizionale, attraverso l'organizza to e contestuale del Test Neuromuscolare Kinesiologico di Precisione.

La Medicina Forestale è medicina preventiva e di promozione della salute. Promossa nel 1982 dal Ministero Giapponese dell’Agricoltura e delle Foreste incrementando la ricerche sulla pratica dello “Shinrin-yoku” (Bagno nella Foresta). Oggi è studiata e applicata da esperti di medicina complementare, medici e psicologi.


®

SEMINARI

l sd sr

52

FAI CRESCERE la tua associazione

   equitazione & management                                    Tutto ciò che serve sapere sulle Associazioni Sportive Dilettantistiche e Associazioni di Promozione Sociale!

settore. Le competenze acquisite con questo seminario sono applicabili a qualsiasi sport o attività praticate dalle associazioni. Un Seminario che ha l’obiettivo di E’ aperto a presidenti, quadri tecnici, spiegare come aprire, gestire e svilup- operatori del settore e chiunque voglia pare al meglio una ASD e diventare un approfondire le proprie conoscenze sul vero e proprio Manager del No Profit. terzo settore e sull’associazionismo, Dalla gestione della burocrazia asso- al fine di costruire o migliorare la ciazionistica alla comunicazione con propria associazione. i social media passando da leggi e regolamenti oggi in vigore per il terzo

PER INFO TINO NICOLOSI: coordinamento@oipes.org 393.9229143 I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

www.guidolinhorses.com

SECTION NAME

53

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


54

SECTION NAME

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9

D O P P I A I N T E R V I S TA

ENGEA - ENTE NAZIONALE


® l sd sr

G U I D E E Q U E S T R I A M B I E N TA L I

SECTION NAME

55

I l C a v a l l o L i b e r o | S p e c i a l e F i e r a C a v a l l i Ve r o n a 2 0 1 9


Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali

kfadv.it

courtesy of F. Crestani

fi e r a c av a l l i . i t

Un vortice di emozioni.

polisportive giovanili salesian e Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CO NI

MINISTERO DEL LAVORO

MINISTERO

DELL’ISTRUZIONE

MINISTERO DELLA SALUTE

E.N.G.E.A.Via Umberto I, 37 27050 Silvano Pietra (PV) Tel: 0383.378944 - Fax: 0383.378947 e-mail: segreteria@sitogea.net

Profile for ENGEA

"Il Cavallo Libero" Speciale Fieracavalli Verona 2019  

"Il Cavallo Libero" Speciale Fieracavalli Verona 2019  

Profile for engea
Advertisement