Page 1

L U G L I O A G O S T O 2 0 1 8

t u t t o AMMINISTRAZIONE • URBANISTICA • cultura società • eventi • sport • AMBIENTE

rozzano un’estate in città


EDITORIALE

Comune di Rozzano Piazza G. Foglia, 1 Rozzano, Milano DIRETTORE RESPONSABILE OLIVIA MANOLA Redazione: Marta Massacci Autorizzazione Tribunale n° 521 del 15.9.97 A cura dell’ufficio Segreteria e Comunicazione Staff del Sindaco Tel. 02 82.26.344 www.comune.rozzano.mi.it staffsindaco@comune.rozzano.mi.it

Stampa: - Tel. 02.45708456 www.laserigraficasrl.org

chiuso in redazione il 4 luglio 2018

in copertina: piazza Berlinguer, in una delle 3 Notti Bianche che hanno animato la città

Care rozzanesi, cari rozzanesi, l’estate è arrivata e con lei anche le numerose iniziative organizzate dall’amministrazione comunale per chi resta in città. Divertimento, svago, ma anche aggregazione sociale, tante opportunità per incontrarsi e condividere esperienze, rafforzando il senso di appartenenza a Rozzano. Così è stato per le Notti Bianche che per la prima volta hanno animato le nostre piazze in un clima di grande partecipazione, per la Notte bianca dei bambini, per la Festa degli orti e per le altre iniziative di cui troverete traccia nelle pagine che seguono.

“A settembre si inaugura il tram15”

Nel frattempo, proseguono i lavori pubblici nelle scuole e nelle palestre e le asfaltature nelle zone più critiche della città. Per concludere, un’ottima notizia ci aspetta al rientro dalle vacanze: con il termine dei lavori prevista da MM ad agosto, a settembre sarà inaugurata la nuova linea del tram 15. Buona lettura!

luglio agosto

2 0 1 8

tutto

Il SINDACO Barbara Agogliati


talenti rozzanesi

Da Rozzano a New York, la storia di Marcello Roveda “Hello Marte”: “Non sono importanti solo le scelte, ma anche le rinunce che sei in grado di sostenere”

il sindaco barbara agogliati insieme all’artista marcello roveda “hello marte” davanti al nuovo muRales di via F. maggi. sotto: l’opera “drinks” realizzata dall’artista

La Torre di Rozzano, insieme alla Statua della Libertà, è protagonista della nuova opera realizzata da Hello Marte, alias Marcello Roveda, in via Franchi Maggi. Il murales è stato realizzato tra il 27 e il 28 giugno come omaggio a Rozzano, punto di partenza e di ritorno del visual artist che ha saputo fare della sua passione per l’arte una professione. Oggi Hello Marte (www.hellomarte.com) celebra un altro traguardo: è entrato a far parte della FX CREW, gruppo artistico statunitense che riunisce i migliori creativi internazionali del mondo dei graffiti e della visual art. “Quello che dico sempre ai ragazzi, soprattutto a chi cresce in una periferia come sono cresciuto io, è di credere in ciò che amano e impegnarsi per raggiungere gli obiettivi – spiega l’artista rozzanese -. Non si raggiunge nulla senza sacrificio, lavoro e fatica. Non sono importanti soltanto le scelte che fai ma anche le rinunce che sei in grado di sostenere”. Nato a Milano nel 1982, fin da giovanissimo ha scoperto il mondo dell’hip-hop e dei graffiti, iniziando la sua carriera come “graffittaro”, partecipando da subito a diversi festival internazionali di street art in Europa, Nord e Sud America. Lungo la sua carriera ha avuto modo di collaborare con architetti, interior designers, associazioni e aziende multinazionali, le sue modalità e tecniche espressive con il tempo si sono diversificate ed ampliate. L’ispirazione per le sue opere arriva da tutto quello che lo circonda, dalle esperienze che vive in giro per il mondo, dalle persone e dagli ambienti che lo influenzano e coinvolgono profondamente fino a diventare parte integrante del suo immaginario creativo.

Dopo il suo primo viaggio in Brasile ha aggiunto la frutta alle sue opere, tanto che il suo stile è stato definito da alcuni scrittori e artisti di strada “Caipirinha Style”. La sua evoluzione artistica non termina qui, le sue lettere si trasformano da frutta a cactus, legno, caffè, metalli, fino a diventare paesaggi in uno stile particolare, personale e riconoscibile dai cittadini di Rozzano fino a quelli di Milano, Copenaghen, Città del Messico, Rio de Janeiro e Chicago, solo per citare alcune delle città del mondo dove si sono potute apprezzare le immagini da lui prodotte. Innumerevoli le sue opere presenti in tutto il mondo, oltre che in Italia. Tra gli ultimi lavori realizzati a Rozzano vanno ricordati anche i murales del PAM di Piazza Foglia e di un’azienda privata in via Manzoni a Rozzano.

3


rozzano, una città che legge

L’Amministrazione dona una lettura estiva ai bambini delle scuole primarie Per il secondo anno consecutivo, Rozzano, grazie al lavoro svolto dalla biblioteca in Cascina Grande, vince il premio come “città che legge” e, proprio in apertura della settimana dedicata alla lettura che si è tenuta in città dall’11 al 16 giugno, l’Amministrazione Comunale ha voluto regalare un libro a tutti i bambini delle classi primarie. Il sindaco Barbara Agogliati e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Stefania Busnari, hanno consegnato i primi 50 libri alle classi prime di via Orchidee. Sono stati donati oltre 2000 testi suddivisi in fasce di età e in 4 titoli diversi, per ogni classe. “Ci teniamo a celebrare questo traguardo con i nostri piccoli lettori, perché la lettura sia per loro una passione da coltivare in questo percorso di crescita – commenta il sindaco Barbara Agogliati –. A ciascun bambino è stato donato un libro diverso così da poterlo scambiare con i propri compagni al rientro dalle vacanze e promuovere il bookcrossing. Inoltre, in questo modo, accresciamo il patrimonio librario delle scuole e aiutiamo le famiglie nella ricerca dei libri delle vacanze”. L’assessore alla Pubblica Istruzione Stefania Busnari ha concluso: “Abituarsi alla lettura significa dare al proprio “mondo” la possibilità di espandersi e di esplorare universi sconosciuti e misteriosi arrivando dove solo l’immaginazione può giungere. Speriamo con questo piccolo dono di contribuire a questa esperienza educativa e di formazione dei nostri studenti”.

la consegna dei libri ai bambini di via orchidee

uno degli eventi di promozione della lettura organizzati durante l’anno in cascina grande

nuova legge regionale incontro con il sunia

La riforma cambia requisiti e modalità di accesso alle graduatorie degli alloggi popolari

Incontro partecipato quello del 7 giugno, organizzato dal Sunia e dai Comitati delle autogestioni di Rozzano in Cascina Grande alla presenza del sindaco Barbara Agogliati. La nuova legge regionale è stata approvata nell’agosto del 2016 e ora è a un punto cruciale. Gli inquilini già assegnatari degli alloggi Aler stanno ricevendo le lettere con le quali vengono invitati a presentare entro il 31 luglio 2018 l’attestazione Isee per la verifica del possesso dei requisiti. “Le criticità della nuova legge regionale sono molteplici – dichiara il sindaco Barbara Agogliati -. Si introducono modalità inapplicabili per l’assegnazione degli alloggi. Si allungano i tempi, lasciando gli appartamenti sfitti per mesi, con forti rischi di occupazioni abusive. Inoltre, la possibilità di decadenza dal4

requisito di permanenza può far venir meno il mix necessario fra equilibrio economico e sociale. Garantisco ai cittadini il mio impegno nella battaglia per la revisione della legge. Spero che il nuovo assessore Bolognini accolga i nostri suggerimenti. La nostra volontà di collaborare su questo tema c’è sempre stata e la riconfermo. Confermo, inoltre, la mia disponibilità a prendere parte al tavolo di confronto proposto dal Sunia per verificare la situazione degli inquilini assegnatari degli alloggi che hanno ricevuto la richiesta di presentazione dell’Isee”. “Il Sunia si attiverà con la Regione Lombardia per avanzare due richieste – dichiara Stefano Chiappelli, segretario generale -: chiediamo di prorogare la data di consegna dell’ISEE, visti i tempi ristretti per produrre la documentazione necessaria. Chiediamo inoltre la convocazione di un tavolo istituzionale con Aler e Regione per confrontarsi sugli esiti di questa verifica, che potrebbe far emergere la mancanza di requisiti negli alloggi da parte degli assegnatari: saranno necessarie distinzioni per singole situazioni. Vigileremo, poi, perché venga rispettato quanto prevede la Legge Regionale sugli inquilini con età pari o superiore a 65 anni affinchè, indipendentemente dal risultato dell’accertamento, gli stessi possano rimanere nel proprio alloggio. Naturalmente, sulla legge 16 continuiamo comunque ad esprimere un giudizio negativo”.


LAVORI PUBBLICI SBLOCCASCUOLE

Ecco a che punto sono i lavori nelle scuole, di cui riportiamo quelli eseguiti in queste settimane e che verranno portati a termine entro l’estate 2018

nuovo refettorio alberelle con pareti fonoassorbenti

serramenti e frangisole in garofani

nuovo refettorio alla primaria mincio

Oltre alle scuole sopra elencate, i lavori continuano anche negli altri plessi con la tinteggiatura delle parti comuni della scuola Luini, la riqualificazione della palestra di via Orchidee, la riverniciatura degli spazi interni della scuola di via Milano,

copertura del tetto alla materna Foscolo

la sanificazione degli ambienti esterni della scuola di via Roma e la sistemazione degli spazi esterni della materna Ciclamini.

ASFALTATURE Si sono concluse in questi giorni le asfaltature di via Cooperazione e via Franchi Maggi. Tra la fine di giugno e l’inizio di luglio sono state asfaltate anche via Alighieri, vie

Pascoli, via Terracini, una porzione di via Foscolo, via Porta, via Giusti, via Aspromonte, via Monte Amiata, via Monte Rosa, via Monte bianco, via Monte Amiata.

via cooperazione

via f. maggi

TRAM 15 Sono giunti al termine i lavori per l’ultimo tratto di tramvia che permetterà al tram 15 di raggiungere via Guido Rossa. Mancano gli ultimi interventi di rifinitura delle fermate e entro agosto verranno eseguiti i lavori di asfaltatura definitiva delle vie: Romagna, Don Angelo Lonni, Liguria e Togliatti. In linea con il cronoprogramma dei lavori a settembre il tram sarà in funzione per il collaudo.

5


rozzano fa scuola sul sociale

Uno studio della Cattolica sulle case history dei servizi sociali del distretto di Rozzano

moto la macchina burocratica, la capacità di ascoltare e comprendere, la costruzione di una relazione di fiducia. Emblematiche in questo senso, alcune delle tante testimonianze dei caregiver: “quando c’è una persona come la signora, che ti spiega le cose, ti dice esattamente quello che potresti fare, quali scelte tu hai… per me è stato determinante”, oppure “il fatto positivo è stato che l’assistente sociale ci ha aiutato pian piano a capire quale era la strada giusta da intraprendere, e quello negativo è stato di non essere stata aiutata prima e vagare nel buio…” In ultimo, la ricerca ha consentito di individuare linee di azione che porterebbero ad una ulteriore valorizzazione del lavoro degli assistenti sociali migliorando gli interventi dei servizi con le persone non-autosufficienti. Si è evidenziata la necessità di riconoscere maggiore autonomia e flessibilità ai professionisti poiché talvolta è necessario “uscire dagli schemi” per consentire interventi di successo.

“Assistenti sociali che lavorano con la non-autosufficienza: come si vedono, cosa fanno, cosa potrebbero fare” questo è il titolo dell’indagine promossa dal Centro di Ricerca Relational Social Work del Dipartimento di Sociologia dell’Università Cattolica di Milano con il Distretto di Rozzano. Uno degli elementi che emerge con chiarezza è come il ruolo degli assistenti sociali si stia trasformando progressivamente in quello di “intermediario socio-assistenziale”: una figura preziosa e flessibile in grado di fare da collettore dei diversi interventi a favore del nucleo familiare o della persona singola, aiutandola ad accedere ai servizi di Welfare. Lo studio della Cattolica ha preso il suo avvio nel 2016 con l’identificazione del campione, mentre tra maggio 2017 e febbraio 2018 si sono svolte le interviste. Gli operatori coinvolti oltre a quelli del Comune di Rozzano sono stati quelli dei Comuni di Locate, Basiglio e Opera.

“Nel 2018 la spesa complessiva del Comune di Rozzano per gli interventi sociali si attesterà a circa 4 milioni di euro – commenta il sindaco Barbara Agogliati -, a conferma dell’impegno costante e concreto della nostra amministrazione comunale nei confronti delle famiglie e dei singoli cittadini di Rozzano che si trovano in difficoltà economiche o in situazioni di fragilità sociale. Le politiche sociali sono e saranno sempre una priorità della nostra Giunta. Un obbiettivo raggiunto dimostrato dal fatto che i nostri servizi sociali sono studiati come case history e modello per gli enti locali”.

Come per tutti gli studi che ricostruiscono i percorsi assistenziali, è stato utilizzato il metodo qualitativo. Per questa ragione il risultato della ricerca non ha un valore statistico generalizzabile: le numerose interviste svolte fra tutte le persone coinvolte nel percorso di presa in carico (utenti, caregiver, professionisti), riescono però a mettere bene in evidenza le variabili e le complessità dell’intervento sociale con persone non autosufficienti. E’ fondamentale sottolineare che le esperienze raccolte sono relative a situazioni giudicate di successo, interventi che “sono andati bene”, secondo il giudizio delle persone interessate e di tutti coloro che sono stati coinvolti. Va però sottolineato che, come emerge dall’indagine in modo evidente, un percorso con un esito positivo non è affatto un caso semplice.

“Risulta chiaro che sarà necessario favorire una sempre maggiore collaborazione inter-istituzionale e programmazione globale – aggiunge l’assessore all’inclusione e promozione sociale Antonia De Felice -, riconoscendo formalmente gli assistenti sociali per quello che sono nell’operatività concreta: snodo fondamentale fra gli interventi sociali e sociosanitari”. La ricerca è già stata presentata a convegni internazionali ad Edimburgo, Rimini e Firenze, sarà pubblicata nella sua interezza entro la fine del 2018.

Quali sono stati gli elementi individuati per considerare un intervento di successo? Sicuramente non solo il beneficio ottenuto, la prestazione o il riconoscimento di un diritto; garanzia di efficacia sono state le capacità degli assistenti sociali di lavorare in maniera flessibile, mettendo in

6


welfare, un nuovo sportello in comune

Il servizio sociale cittadino si rinnova per una gestione più efficiente e puntuale dei bisogni delle famiglie Tempi più rapidi nelle risposte ai cittadini, efficienza e trasparenza: sono questi gli obiettivi della riorganizzazione dell’area dei servizi sociali già avviata a luglio e tuttora in corso. Fulcro della riorganizzazione è il P.O.I.S. - punto di orientamento e informazione sociale - una équipe di operatori che recepirà le richieste dei cittadini provando a fornire, già subito, risposte e soluzioni a tutti i quesiti che non rendano necessario l’intervento dell’assistente sociale, oppure programmando in tempi ragionevoli il successivo incontro con le stesse. Questo assetto conferma un nuovo approccio ai servizi sociali che privilegia l’intervento integrato con tutti i servizi a disposizione dei cittadini, compreso l’accesso e le informazioni ai servizi forniti da altri enti e strutture pubbliche. “Un servizio più efficiente e rapido, con personale formato ad hoc e regole chiare per facilitare l’accesso dei cittadini ai servizi – dichiara il sindaco Barbara Agogliati -. La nascita del P.O.I.S. conferma l’operato dell’amministrazione comunale che si prefigge di accompagnare i cittadini che

si trovano in situazioni di fragilità economiche o sociali nel percorso più adatto a risolvere le loro problematiche”. “Il nostro obiettivo è rispondere nel più breve tempo possibile ai cittadini che si rivolgono ai nostri uffici – afferma Antonia De Felice, assessore alle politiche di coesione, inclusione e promozione sociale (in foto) –. Ogni caso sarà valutato con una scheda d’accesso per poter monitorare in modo trasparente ed efficiente l’iter della pratica, dalla sua presentazione alla risoluzione. Potremmo così recepire anche eventuali bisogni emergenti dei cittadini rispetto al passato, con lo scopo di calibrare i nostri interventi e progetti sulle reali esigenze e fragilità della città”. “Ritengo di grande utilità questo ulteriore presidio previsto dall’amministrazione comunale – aggiunge il vice Sindaco Stefania Busnari – poiché in numerosi casi il cittadino ha solo necessità di un corretto orientamento per trovare un felice esito, senza una vera e propria presa in carico sociale che, evidentemente, presenta tempi e dinamiche diverse”. Per info: 800.31.32.32

ROZZANO RISCOPRE L’ARTE DELLA PIZZA

4 serate dedicate all’artigianato della pizza e alla tradizione italiana, per riscoprire la cultura del cibo made in Italy Il nostro patrimonio culturale risiede in gran parte nella gastronomia e nella tradizione che il nostro paese porta avanti nell’alimentazione e la pizza ne è uno dei capisaldi, tanto che nel 2017 l’Unesco ha deciso di nominarla patrimonio dell’umanità. Rozzano celebra questa pietanza amata da tutti insieme all’associazione “Pizzaiuoli napoletani”, organizzando quattro serate dal 6 al 9 settembre. La manifestazione cercherà di unire la storia della pizza napoletana, attraverso l’arte del pizzaiolo, vero e proprio artigiano ed esperto

conoscitore della materia, per coinvolgere i cittadini in un’esperienza culinaria e di apprendimento a 360 gradi. Laboratori per bambini e adulti, conferenze e incontri con esperti del settori e stand dei pizzaioli della città sono alcune delle attività a cui sarà possibile partecipare, con il coinvolgimento delle risorse del territorio dedicate al settore, nel bellissimo scenario della Cascina Grande. Per informazioni è possibile contattare lo staff del sindaco allo 028226322/028226260

7


8


9


ROZZANO 2.0: CLASSE DIGITALE NELLE SCUOLE

SPECIALE ECCELLENZE SCUOLA

Al via la sperimentazione per le medie. L’amministrazione comunale finanzia il progetto per 16mila euro da destinare all’acquisto di ipad e attrezzature tecnologiche

E’ stato presentato in Cascina Grande, giovedì 31 maggio, il progetto “Classe digitale” che coinvolgerà gli Istituti Comprensivi di viale Liguria e via Monte Amiata il prossimo anno scolastico e che darà vita ad un programma educativo alternativo, basato sull’utilizzo degli strumenti tecnologici e di nuove tecniche di apprendimento per le scuola secondaria. L’iniziativa si inserisce all’interno di un percorso di due anni, che ha visto gli insegnanti degli istituti coinvolti in corsi di formazione promossi da Apple distinguish educators, grazie al bando “Generazione web”, sull’utilizzo di strumenti digitali e sui metodi didattici che andranno a sostituirsi alle tradizionali lezioni frontali. Il Comune di Rozzano ha investito 16mila euro, per l’avvio della classe digitale, l’acquisto degli ipad e dei dispositivi necessari in aula. Il sindaco Barbara Agogliati, presente all’iniziativa, ha commentato: “Siamo orgogliosi di avere a Rozzano le prime classi digitali e di esserne parte attiva come amministrazione.

Credo che la tecnologia, se affiancata da una sorveglianza nelle mani degli insegnanti, possa essere un valido strumento per gestire la rete e i suoi rischi, a 360 gradi, in maniera maggiormente consapevole. Ringrazio gli Istituti che in questi due anni hanno investito nel percorso e gli insegnanti che hanno fatto formazione e cogliendo questa opportunità”. L’obiettivo del progetto è quello di avvicinarsi alle nuove generazioni, migliorando l’azione inclusiva nella scuola e aumentando le possibilità di successo formativo, soprattutto per gli studenti affetti da disturbi dell’apprendimento. Un nuovo modo di insegnare, con lezioni in grado di attirare l’attenzione e coinvolgere i ragazzi usando il loro stesso linguaggio, sfruttando il lato migliore della tecnologia. “Ringrazio l’amministrazione comunale di Rozzano che, con un generoso finanziamento, ha permesso di realizzare il progetto di classe digitale sperimentale, in linea con il Piano Nazionale della Scuola Digitale. Un modo di apprendere e far scuola innovativo per le nostre generazioni di ragazzi 2.0”, ha aggiunto la Preside dell’Istituto M.te Amiata, Monica Barbara Mansi. La Preside dell’Istituto Luini, Danila Pinardi, ha affermato: “Il prossimo anno, grazie alla sponsorizzazione del comune di Rozzano, sarà possibile avviare una classe digitale che si avvarrà delle nuove tecnologie ed in particolare prevedrà la consegna di un ipad ad ogni alunno per attività didattiche digitali personalizzate. Tale progetto mira a motivare gli studenti con un apprendimento più coinvolgente e alla inclusione degli alunni DSA”.

via garofani, campioni di energia

La scuola si è classificata terza nelle “Energiadi” e ha raggiunto il podio anche con l’orientamento musicale, distinguendosi per talento e capacità L’Istituto comprensivo Garofani festeggia due obiettivi raggiunti: la medaglia di bronzo alle Energiadi e le ottime classificazioni al concorso nazionale, “Scuole in musica” . La scuola rozzanese ha partecipato alle Energiadi con lo slogan: “porta in dono un raggio di sole per la scuola Garofani” e così alunni, insegnanti, genitori, associazioni, oratori e persino rappresentanti istituzionali, si sono alternati in una maratona a pedali di 52 ore, che ha prodotto una tale quantità di energia pulita, da fare arrivare la nostra scuola terza fra le scuole Lombarde. A questo proposito Giovanna Cozzolino, mamma del Comitato genitori e tra le promotrici dell’iniziativa, dichiara: “ il terzo posto ci ha molto gratificato, l’iniziativa è stata partecipata e bellissima, anche perché ci ha permesso di vivere la scuola in modo diverso, aprendola al territorio 24

10

ore su 24” Come detto, i successi della scuola Garofani non finiscono qui. L’istituto ha vinto il secondo e terzo premio per la categoria orchestra e il primo premio per la chitarra, alla terza edizione di un concorso nazionale, svoltosi a Verona. Tutto questo è il frutto del percorso di orientamento musicale che ha permesso di arricchire le ore di musica, con la possibilità di studio di uno strumento, e la costituzione di una vera e propria orchestra. “ Questi progetti portano valore aggiunto alla nostra scuola, sia perché arricchiscono le competenze musicali dei ragazzi, sia perché permettono la vera inclusione. Inclusione ed Unità sono anche i valori condivisi delle Energiadi”, ricorda la Vice Preside Ornella Godi.


IN CERVI SI PUNTA SULLA MATEMATICA

Tre classi dell’ ICS Liguria Rozzano in finale al Rally Matematico Transalpino. Gli studenti si sono sfidati il 31 maggio, raggiungendo ottimi risultati

la classe 1°m della scuola media liguria

gli studenti della 4°a della primaria cervi

cpia, riprendono i corsi

A settembre ricominciano i corsi del centro professionale per l’impiego di Rozzano. Ecco le proposte per l’anno accademico 2018-2019, che si svolgeranno presso la sede del CPIA Sud Milano Manzi, in via Liguria, 7: • corso di operatore di prima accoglienza: corso di formazione con rilascio di attestato di competenza. Il corso partirà mercoledì 19 settembre 2018 per un totale di 203 ore di formazione fra lezioni e tirocinio. • corso di italiano per stranieri: con rilascio di certificati per permesso e carta di soggiorno. • corso di lingua inglese e francese, con attestato finale • corsi di informatica con attestato finale. A Rozzano, inoltre, si tiene il corso serale di amministrazione, finanza e marketing (ex Ragioneria), in collaborazione con l’Istituto Italo Calvino di Rozzano. Le attività didattiche del

CPIA si svolgono durante tutta la giornata, dalle ore 9.00 alle 21.30. Il numero totale delle iscrizioni è di circa 2000 all’anno. Le iscrizioni sono sempre aperte, le attività si svolgono durante l’anno scolastico, con una fascia di età fra i 20 e i 40 anni. Info e iscrizioni: segreteria@cpiamanzi.gov.it; referentelm@cpiamanzi.gov.it (per corso di operatore primo soccorso).

11

SPECIALE ECCELLENZE SCUOLA

la 2°e della scuola media dell’istituto comprensivo liguria

In questi ultimi anni, in cui le indagini statistiche registrano uno scarso livello di preparazione degli studenti italiani nelle materie scientifiche e, in particolare nella matematica, l’Istituto Comprensivo di viale Liguria di Rozzano decide di concentrare le forze proprio sulla matematica. Da alcuni anni è stato attivato un percorso di potenziamento che ha previsto corsi di formazione e approfondimento per tutti i docenti di matematica e percorsi specifici per gli alunni. L’impegno dell’istituto è stato premiato dai risultati: tre classi si sono qualificate nell’ultimo step del Rally Matematico Transalpino, una gara importante che vede sfidarsi molte classi, a partire dalla terza elementare, fino alla seconda della scuola media. Lo scopo della gara e, soprattutto della preparazione, è quello di valorizzare, oltre alle capacità logiche e argomentative, il lavoro di squadra, pertanto è un importante momento di crescita per le classi partecipanti, che devono mettere alla prova le doti strategiche e le capacità di cooperazione fra gli studenti. Una competizione che ha anche l’obiettivo di avvicinare i ragazzi alle materie scientifiche in modo divertente, dimostrando che anche la matematica può essere un piacevole gioco. Ogni prova è costituita da un certo numero di problemi, di diversa difficoltà. A seconda del livello, i ragazzi devono risolvere e spiegare la soluzione di ciascun problema. Si può ottenere un punteggio da 0 a 4, che andrà a determinare la posizione di ciascuna squadra. I ragazzi devono lavorare in gruppo e possono usare qualsiasi strumento. La prova finale si è svolta il 31 maggio, presso il Liceo Scientifico Italo Calvino di Rozzano. Gli studenti dell’Istituto Liguria hanno raggiunto un’ottima performance: prime classificate le classi 4° A e 1° M della scuola primaria, mentre la medaglia d’argento è andata agli alunni della II E della scuola media Luini. “Complimenti agli studenti e ai loro insegnanti per le vittorie riportate e per aver dimostrato che la matematica è una sfida che si può affrontare con divertimento” ha commentato la preside dell’Istituto Danila Pinardi.


vacanze in città 10 regole d’oro per un’estate in salute

Con i mesi estivi le temperature si alzano e, soprattutto in città, è necessario premunirsi per evitare di mettere a rischio la propria salute. Le fasce di popolazione più fragili, come anziani e bambini, sono maggiormente esposti al caldo, per questo riportiamo qui qualche consiglio utile per prevenire eventuali malori. 1. Evitate di uscire e di svolgere attività fisica nelle ore più calde del giorno (dalle 11.00 alle 17.00) 2. Rinfrescate l’ambiente in cui soggiornate, aprite le finestre dell’abitazione al mattino e abbassate le tapparelle o socchiudete le imposte 3. Copritevi quando passate da un ambiente molto caldo ad

uno con aria condizionata 4. Quando uscite, proteggetevi con cappellino e occhiali scuri; in auto, accendete il climatizzatore, se disponibile, e in ogni caso usate le tendine parasole, specie nelle ore centrali della giornata. 5. Indossate indumenti chiari, non aderenti, di fibre naturali, come ad esempio lino e cotone; evitate le fibre sintetiche che impediscono la traspirazione e possono provocare irritazioni, pruriti e arrossamenti. 6. Bagnatevi subito con acqua fresca in caso di mal di testa provocato da un colpo di sole o di calore. 7. Consultate il medico se soffrite di pressione alta e non interrompete o sostituite di vostra iniziativa la terapia. 8. Non assumete regolarmente integratori salini senza consultare il vostro medico curante. 9. Ricordatevi di bere spesso (anche se non sentite lo stimolo della sete) e di consumare pasti leggeri ma frequenti con cibi freschi (frutta e verdura, gelati), evitate le bevande alcoliche e limitate il consumo di caffè 10. Trascorrete, se possibile, almeno 3 - 4 ore al giorno in ambienti condizionati e mantenete una rete di relazion con parenti, vicini di casa ed amici che consentano almeno un contatto telefonico giornaliero. nella foto sopra: l’assessore alle politiche per la salute, pietro moro

GINNASTICA il mese della AL PARCO prevenzione La RSA “Gli Oleandri” di Rozzano, in occasione del mese dedicato alla prevenzione sanitaria, offre gratuitamente cittadini, per tutto il mese di agosto, i servizi di misurazione della pressione arteriosa e della misurazione della glicemia. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 12.00, su prenotazione presso il centralino, anche telefonicamente. Il centralino è aperto dalle 08.00 alle 20.00. Tel. 02/57701975 - E-mail: info@terranovarsa.it Non si effettueranno impostazioni terapeutiche o richieste esami ecc. che sono a cura del medico di medicina generale.

Anche con l’arrivo dell’estate è possibile mantenersi in forma, attraverso l’attività motoria. Numerosi sono i benefici per il corpo e la mente, a tutte le età, se strutturata in orari mattutini o serali, evitando i picchi di calore della giornata. Ecco perché Uisp Milano in collaborazione con l’amministrazione comunale organizza la “ginnastica al parco” per la Terza Età. L’appuntamento è tutti i giovedì dalle 8 alle 9.15 al parco comunale 1 per una durata di un mese, dal 21 giugno al 26 luglio. La partecipazione è libera e non necessita di iscrizione, basterà presentarsi al parco in tenuta sportiva e con scarpe comode.

12


estate fra i vinili

Vinyl experience, il concorso di lettura e orari estivi. Tutte le info della biblioteca di Rozzano per vivere la cultura anche in vacanza

In biblioteca la musica ha un altro suono! Venite a provare l’esperienza del vinile: un catalogo di dischi che spaziano dalla classica, al rock, pop e jazz. Lo storico patrimonio musicale della fonoteca rinasce grazie ad una nuova catalogazione e alla donazione di un giradischi da parte di un generoso utente della biblioteca. Titoli come Sgt. Pepper’s lonely hearts club band dei Beatles, True blue di Madonna o le incisioni di Rossini, Mozart, Brahms, Beethoven, Tchaikovsky dirette dai grandi Zubin Metha, Abbado, Bernstein, Muti, von Karajan sono ora disponibili all’ascolto nel loro sound originale. È sufficiente scegliere uno dei titoli presenti in catalogo e richiedere il disco al banco videofonoteca. Il vinile non può essere preso in prestito ma ascoltato in cuffia nella postazione dedicata. Il catalogo è in costante incremento e in vetrina vengono esposte le ultime acquisizioni.

Concorso Leggi&Vinci – Storie dal Sol Levante Prima di partire per le vacanze conviene sempre fare un salto in biblioteca: in questo periodo si sta procedendo all’acquisto di numerose novità, tra cui una nutrita selezione di guide turistiche recentissime e romanzi. L’associazione “Amici della Biblioteca Cascina Grande” propone inoltre l’ edizione 2018 di un classico estivo: il concorso Leggi&Vinci. Questa volta si parla di Giappone: romanzi di autori giapponesi o ambientati in Giappone, guide e libri di ricette, fumetti (i famosi manga), film e anime, i cartoni animati che hanno rivoluzionato il mondo dell’animazione, e molto altro ancora per conoscere meglio la cultura del Sol Levante. Per partecipare al concorso occorre essere iscritti alla biblioteca e prendere in prestito almeno due proposte della vetrina dedicata. Una volta iscritti al concorso e imbucata la cartolina con i due timbri si può partecipare all’estrazione di libri e buoni acquisto per la libreria. nella foto sopra: l’assessore alla cultura, stefania busnari

orari estivi

Dal 23 luglio all’11 agosto la biblioteca osserverà l’orario ridotto: dal lunedì al venerdì 9-14, il sabato 9-13. Dal 13 al 25 agosto la biblioteca sarà chiusa. Riaprirà il 26 con orario ridotto fino al 1° settembre compreso.

2 giugno in musica

L’amministrazione comunale di Rozzano ha voluto celebrare la Festa della Repubblica, con il concerto del Corpo Musicale di Rozzano, diretto dal maestro Giuseppe Lo Preiato, al Cinema Teatro Fellini. Il sindaco Barbara Agogliati, dopo aver portato il suo saluto alle autorità civili e militari, all’ ANPI e all’associazione degli Alpini, ha voluto rimarcare il senso e l’importanza storica di tale ricorrenza: “Nel 72° anniversario della Repubblica ricordiamo il giorno in cui 12 milioni di italiane e di italiani scelsero per l’Italia la strada della Repubblica democratica, l’impegno odierno per tutte le istituzioni è quello di inverare quotidianamente i valori, i diritti e i doveri sanciti dalla carta costituzionale”, ha detto il primo cittadino. Il suggestivo e originale programma del concerto ha ricostruito, attraverso le note musicali, la storia dell’Italia, accompagnato dalle note dello swing a cui è seguita la timbrica vocale di Claudio Villa, per terminare con Lucio Battisti, Mina, e Lucio Dalla.

a ritmo latino

Ingresso gratuito la domenica il lunedì per i cittadini di Rozzano Un’opportunità di divertimento in più per chi è rimasto in città! Il Comune informa di aver attivato per i cittadini di Rozzano una promozione per l’accesso al Milano Latin Festival 2018, in programma dal 14 giugno al 18 agosto presso il parcheggio ATM di Via Milanofiori ad Assago. Tutti i residenti nel Comune di Rozzano, dietro presentazione del documento d’identità, hanno accesso gratuito al Festival nelle giornate di domenica e lunedì. Per maggiori informazioni e per il programma completo di ciascuna serata si invita a consultare il sito: www.milanolatinfestival.it

13


Fai la differenza, DIFFERENZIA Aiutaci a migliorare la raccolta differenziata per migliorare l’ambiente in cui viviamo

VETRO – ECOPOINT VERDE

Cosa introdurre nei cassonetti Vetro, bottiglie e vasetti di vetro. Il vetro deve essere sufficientemente pulito e privo di tappi di plastica, di metallo e di sughero e, nei limiti del possibile, privo di carta da etichettatura. I contenitori in vetro non devono contenere liquidi di alcun genere.

MULTIMATERIALE – ECOPOINT GIALLO Cosa introdurre nei cassonetti Bottiglie di plastica, contenitori in plastica di prodotti per l’igiene della persona e per il lavaggio di biancheria e per la pulizia della casa, pellicole in plastica per imballaggi, vaschette in plastica per imballaggi e alimenti, sacchetti della spesa, cellophane, polistirolo di piccole dimensioni, lattine metalliche e in alluminio per alimenti e bevande, cartoni per bevande (tetrapack), tappi metallici.

FRAZIONE UMIDA – ECOPOINT MARRONE Cosa introdurre nei cassonetti Bucce e resti di frutta, scarti di verdura, avanzi di cibo sia cotti che crudi purchè freddi, avanzi di carne e ossa, avanzi di pesce e lische, gusci d’uova, filtri di tè, camomilla, tisane e fondi di caffè, fiori recisi, tovagliolini di carta sporchi di alimenti, fazzoletti di carta sporchi, carta assorbente da cucina, peli, capelli e piume.

CARTA E CARTONE – ECOPOINT BIANCO Cosa introdurre nei cassonetti Giornali e riviste, libri e tutta la carta pulita e priva di involucri, giornali, riviste (privi di cellophane), libri, cataloghi, quaderni, fogli e buste, sacchetti di carta, cartoni e cartoncini (se di grosse dimensioni devono essere piegati).

FRAZIONE SECCA – ECOPOINT GRIGIO Cosa introdurre nei cassonetti Oggetti in ceramica, porcellana, terracotta, carta cerata, plastificata o accoppiata (per confezioni alimentari), involucri sporchi di carta e cartone, stracci, tubetti di dentifricio, gomma, lettiere per gatti

14


GRUPPOAMAROZZANO

FARMACIE COMUNALI Comunale 1 Via Arno, 4 - Quinto de’ Stampi Tel. 02 57.50.67.42

Comunale 2 Viale Liguria Tel. 02 57.50.14.65

Comunale 3 Via Garofani Tel. 02 82.55.875

Comunale 4 Piazza Berlinguer - Ponte Sesto Tel. 02 82.51.680

Aperte dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00 Aperte sabato mattina dalle ore 8.30 alle ore 12.30 (Via Garofani chiusa il sabato) GIORNATA DEL CONTROLLO INTOLLERANZA ALIMENTARE 3 luglio 2018 presso la Farmacia di Viale Liguria 02 57.50.14.65 dalle ore 9.00 alle ore 18.00 previo appuntamento telefonico. Costo euro 30,00

GIORNATA CHECK UP CONTROLLO PESO 11 luglio 2018 presso la Farmacia di Via Arno 02 57.50.67.42 dalle ore 15.00 alle ore 18.40 GRATUITAMENTE, previo appuntamento telefonico.

GIORNATA ANALISI COMPOSIZIONE CORPOREA 4 luglio 2018 presso la Farmacia di Via Garofani 02 82.55.875 dalle ore 9.00 alle ore 18.30 previo appuntamento telefonico. Costo Euro 10,00

GIORNATA DEL CONTROLLO DELL’UDITO 4 luglio 2018 presso la Farmacia di Via Arno 02 57.50.67.42 11 luglio 2018 presso la Farmacia di Viale Liguria 02 57.50.14.65 18 luglio 2018 presso la Farmacia di Piazza Berlinguer 02 82.51.680 25 luglio 2018 presso la Farmacia di Via Garofani 02 82.55.875 dalle ore 9.00 alle 12.00 GRATUITAMENTE, previo appuntamento telefonico.

LA FARMACIA DI VIALE LIGURIA RIMARRÀ APERTA PER TUTTO IL MESE DI AGOSTO

FARMACIE COMUNALI DI TURNO A ROZZANO venerdì 6 luglio Viale Liguria - 8.30 - 22.00

venerdì 20 luglio Viale Liguria - 8.30 – 22.00

domenica 5 agosto Via Arno - 8.30 - 22.00

domenica 19 agosto Viale Liguria - 8.30 – 22.00

sabato 7 luglio Viale Liguria - 24 ore su 24

sabato 21 luglio Viale Liguria - 24 ore su 24

martedì 14 agosto Viale Liguria - 24 ore su 24

martedì 21 agosto Viale Liguria - 8.30 - 22.00

domenica 8 luglio Viale Liguria - 8.30 - 22.00

lunedì 23 luglio Via Arno - 24 ore su 24

mercoledì 15 agosto Viale Liguria - 8.30 - 22.00

mercoledì 22 agosto Viale Liguria - 24 ore su 24

martedì 10 luglio Via Arno - 8.30 - 22.00

mercoledì 1 agosto Viale Liguria - 8.30 – 22.00

giovedì 16 agosto Viale Liguria - 24 ore su 24

giovedì 23 agosto Viale Liguria - 8.30 - 22.00

giovedì 19 luglio Viale Liguria - 24 ore su 24

venerdì 3 agosto Viale Liguria - 8.30 – 22.00

sabato 18 agosto Viale Liguria - 24 ore su 24

martedì 28 agosto Viale Liguria - 24 ore su 24

I turni delle farmacie potrebbero subire delle variazioni rispetto a quanto pubblicato.

Per avere informazioni su tutte le farmacie di turno aperte nella Vostra zona è possibile consultare i seguenti siti: www.amarozzano.it o www.turnifarmacie.it 15


istantanee da rozzano

saggio di ginnastica artistica alla futuregym

Unicef in festa alla cascina grande

FESTA DEGLI ORTI INSIEME AL BALZO

festa di fine Ramadan si balla con Danze 91

!liberi tutti”, la festa è a casa di betania i remigini celebrano la scuola dell’infanzia

Festa della Birra

festa alla Rozzano Calcio cinquino party la Notte bianca dei bambini chiude la settimana della lettura

festa dei centri estivi insieme al coni milano

animaliamo

16


notti bianche in cittĂ

17


VOLONTARIATO IN FESTA

Il CAV di Rozzano si sta preparando per l’annuale festa che riunisce soci e cittadini, con l’obiettivo di divulgare le attività portate avanti dalle realtà di volontariato sul territorio. Quest’anno l’evento si terrà sabato 22 settembre e sarà “itinerante” perchè toccherà, fisicamente, diversi luoghi importanti per la città, come la villetta di via Molise, la Casa dei Diritti, in viale Liguria, sede anche della Casa per fare insieme, la Cascina Grande e la parrocchia di Sant’Ambrogio a Rozzano Vecchio. L’evento vede la collaborazione di associazioni e parrocchie. Ecco il programma: • ore 10-12 - Villa confiscata di Via Molise 5 - animazione del gruppo Scout e dell’associazione Agene Rosse con pic-nic ingiardino (pranzo al sacco). • ore 15-17: Casa per fare insieme , incontro con famiglie proposto e organizzato da AGEHA, il BALZO, TEXERE e OASI SMERALDINO. • ore 17: insieme alla banda si va in Cascina Grande dove ci saranno gli stand delle singole associazioni con animazione e attività varie; • ore 18.30: aperitivo offerto dal CAV con Animazione • dalle ore 20: all’oratorio di Sant’Ambrogio serata con musica e salamelle. Per info: ricciantonella1980@gmail.com

piccoli grandi eroi

Il sindaco Barbara Agogliati e il vicesindaco Stefania Busnari hanno premiato il piccolo Giuseppe, il bambino di 8 anni protagonista nei giorni scorsi di un episodio di coraggio ed eroismo.Il piccolo era in casa con la mamma quando la donna ha avuto un grave malore. Senza perdersi d’animo Giuseppe ha immediatamente telefonato al padre, permettendo quindi ai soccorritori di intervenire tempestivamente e salvare la vita alla mamma. “Al piccolo Giuseppe va il mio ringraziamento personale e quello di tutta la città per un gesto eroico compiuto nonostante la giovane età – ha dichiarato il primo cittadino Barbara Agogliati -. Rozzano è ricca di esempi positivi e di persone coraggiose. Rivolgiamo alla mamma di Giuseppe e a tutta la sua famiglia i nostri migliori auguri affinché torni in salute al più presto”.

il calendario di LUGLIO AGOSTO tutto il mese

DOMENICA 15 luglio

TERZA ETà

NATURA

L’oasi Smeraldino promuove la visita Ginnastica al parco, tutti i GIOVEDI’ guidata nel sentiero delle erbe. Prenotazioni mattina dal 21 giugno fino al 26 luglio, a numero chiuso entro venerdì 13 luglio. il parco vicino al Comune ospita un L’oasi è visitabile la 1° e la terza domenica appuntamento dedicato all’attività del mese solo su prenotazione. fisica per gli anziani.

Dalle ore 8.00 alle ore 9.15, ritrovo in piazza Foglia. Partecipazione libera e gratuita

MERCOLEDI’ 15 AGOSTO

TERZA ETA’ Gita a Genova con pranzo presso il ristorante “Garden Marinetta” a cura dei centri anziani Foglia e Bottazzoli .

Per info e prenotazioni entro la prima settimana di agosto. Foglia tel 348.788.5003

Per info e prenotazioni 338.87.13.534 apenatura@gmail.com pagina FB: Oasi Smeraldino-Rozzano via Monte Amiata 38/B VAlleambrosia

6-9 SETTEMBRE

DOMENICA 22 LUGLIO

CAMPAGNA AMICA Vendita diretta di prodotti alimentari, dall’agricoltore al consumatore

Dalle

8.30 alle 13.30 piazza G.Foglia.

in

DOMENICA 16 SETTEMBRE

l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani SPORT promuove la manifestazione Incontro annuale con la “Festa dello egogastronomica culturale “L’Arte della Sport” per promuovere le attività delle pizza” sullo sviluppo della tradizione associazioni sportive del territorio. A artigianale, con il coinvolgimento cura dell’Amministrazione Comunale delle risorse del territorio dedicate al in collaborazione con Ama Sport settore. Convegni, laboratori, musica e Rozzano spettacoli. La manifestazione è promossa dall’Amministrazione Comunale.

DALLE 18.30 ALLE 00.00 CENTRO CULTURALE CASCINA GRANDE VIA TOGLIATTI 18

Dalle ore 14.30. Centro Culturale Cascina Grande via Togliatti


Informiamo la gentile clientela che nel mese di agosto 2018 le sedi del gruppo osserveranno il seguente calendario: Gli uffici di AMA Rozzano

di viale Togliatti 129/A saranno chiusi da lunedì 13 agosto a venerdì 17 agosto SERVIZI DI REPERIBILITÀ ED EMERGENZE DURANTE LA CHIUSURA Solo per funerali, telefonare al numero 3480073061 attivo dalle ore 8.00 alle ore 17.00 Per emergenze teleriscaldamento, telefonare al numero 3471434618 attivo 24 ore su 24.

Gli uffici Ama Rozzano di viale Lombardia 105 saranno chiusi Gli sportelli Ama Rozzano di P.zza G. Foglia saranno chiusi da lunedì 6 agosto a venerdì 24 agosto L’Infopoint

con sede presso il Comune di Rozzano in p.zza G. Foglia rimarrà aperto

La Piscina Comunale resterà chiusa da mercoledì 1 agosto a venerdì 31 agosto

19


Informa Le 10 regoLe d’oro

QuaLe Carta. i giornali, le riviste, i fumetti, tutta la stampa commerciale (dépliant pubblicitari), sacchetti per alimenti, per il pane o per la frutta, i sacchetti di carta con i manici, i fogli di carta di ogni tipo e dimensione (dai poster ai foglietti illustrativi dei farmaci).

poche e semplici attenzioni per migliorare la qualità della raccolta differenziata, e quindi del riciclo, di carta e cartone:

QuaLe Cartone. tutti gli imballaggi in cartone ondulato di qualsiasi forma o misura, ad esempio quelli per apparecchi televisivi o elettrodomestici, ma anche contenitori in cartone per frutta e verdura. insomma, non importa la grandezza dell’imballo, basta che sia di cartone.

QuaLe CartonCino. tutte le confezioni e gli imballaggi in cartoncino. contenitori di prodotti alimentari come pasta, riso, cereali, etc. tutte le fascette in cartoncino di prodotti come conserve, yogurt e bevande; scatole di scarpe; confezioni di prodotti come detersivi, scatole dei medicinali, dei dentifrici e altro. non importa la dimensione, basta che siano di cartoncino.

20

1

separare gli elementi estranei da carta e cartone (nastro adesivo, punti metallici o altri materiali non cellulosici come, ad esempio, la plastica che avvolge le riviste).

2 3 4

appiattire le scatole e comprimere gli scatoloni per ridurre gli imballi grandi in piccoli pezzi.

5

eliminare i residui di cibo o terra prima del conferimento perché generano cattivi odori, problemi igienico/sanitari e abbassano la qualità del materiale riciclato.

6

non conferire nella differenziata i fazzoletti di carta: sono quasi tutti anti-spappolo e quindi difficili da riciclare.

7

gli scontrini non vanno con la carta: i più comuni sono stampati su speciali carte termiche i cui componenti generano problemi nelle fasi del riciclo.

8 9

la carta oleata non è riciclabile (es: carta per affettati, formaggi, focacce, carne,…).

10

in caso di dubbi, segui sempre le istruzioni del tuo comune.

non abbandonare carta e cartone fuori dagli appositi contenitori. non buttare carta e cartone insieme al sacchetto di plastica usato per trasportarla fino al contenitore.

non gettare nella raccolta differenziata la carta sporca di sostanze chimiche (es. vernici, solventi, etc.) perché contamina la carta riciclata.

Tutto Rozzano Luglio 2018  
Tutto Rozzano Luglio 2018