Page 1

神奈川回

A N N O

I I ,

N U M E R O

¥ 1 5 0

V I I I

-

L U N E D Ì ,

2 4

G I U G N O

2 0 1 3

La notte della disobbedienza -Servizio

NOTIZIE DI RILIEVO: 

Eventi e Spettacolo

Cultura e Tradizioni

Articolo Specialistico

SOMMARIO: Hawaii Music Party

1-

Balli, caccie e maschere

2-

Cinquanta sfu-

3

2 3

mature di bianco all'Aqua City Kōtoku-in: Tra preghiera e relax

3

Kanagawa Hospital: I consigli per le future mamme

45

Anticipazioni 5 della Settimana Haiku della Settimana

6

Contatti Azien- 6 dali

di

T s uy a

O o k am i -

Una nuova ondata di divertimento si è infilata per le strade cittadine e, come ci fanno sapere i numerosi inviati per tutta la città, molti locali, ieri sera hanno offerto ai propri clienti il top del loro intrattenimento. Fortunatamente sono riuscita ad infilarmi in uno di questi, lo Zepp Tokyo, dove la serata si è animata di concerti in tutta la struttura. Moltissimi giovani, intorno a me, si sono divertiti tutta la sera grazie a diversi concerti ospitati nella struttura, apparentemente incuranti della forte calca non ha sempre consentito di spostarsi agevolmente da una sala all'altra. L'occhio attento della vigilanza non è mancato, come ho avuto modo di constatare incontrando uno dei sorveglianti, Toni, con cui ho scambiato qualche parola

per una buona parte della serata. Insieme a lui, ho incontrato il giovane e famoso Yuri, rinomata star dell'Hard Rock Café. Per quanto un sovraffollamento di questo tipo potesse comportare qualche problema, non mi è capitato di vedere alcuna situazione spiacevole, segno di una maturità delle persone, più intenzionate a divertirsi che a cercare qualche zuffa. Ma, come anticipato, quello dello Zepp Tokyo non è stato l'unico evento in programma la scorsa notte: ci dicono che in Disku l'alcool sia scorso a fiumi in piena, insieme alla musica disco profusa a palla dalle casse dei locali. E che dire della Maison du Burlesque, con i suoi ballerini di Can Can e modelli con pochi veli? Uno spettacolo per gli occhi quanto per la gola, visto che le performances sono state accompagnate da portate succulente del ri-

storantino in stile Moulin Rouge. A Kabukichō e all'Heaven's Lips si sono aperte le porte di vecchi saloon, di sale da biliardo e da gioco d'azzardo, per quanti hanno voluto tentare la fortuna o mettere in mostra la propria bravura. Il quartiere a luci rosse, l'Akasen, non si è certo tirato indietro in questa sorta di sfida al divertimento, proponendo un'apertura generale degli hotel e dei night clubs apposta per coloro che vivono la notte ed il momento. Una notte brava per i suoi abitanti, ma non siamo qui per dare giudizi morali sulla peccaminosa vita di cui ci hanno dato assaggio alcuni quartieri della città; possiamo invece dirvi che questa vita prospera, forte di un pubblico di frequentatori sempre più ampio, che sembra aver superato i moralismi in favore di un'ampia scelta di svago e di divertimento.

H a w a i i M u s i c P a r t y : Quando Occidente e Oriente si mischiano -Servizio

a

cura

di

Larette

Glais.- Palme sventolanti alla brezza, con

un coraggioso sole che ha deciso di baciare i fortunati ragazzi, rendenScenario protagonista di questa incredo così la giornata del tutto piacedibile metamorfosi, è stata la Baia di vole a chiunque abbia partecipato Enoura, dove i componenti del Club all'evento, cominciato fin dal pomedi Musica dell'Istituto Sol Levante, riggio presto, con ingresso libero a hanno dato vita non solo ad un conchiunque fosse interessato, o anche certo miscelato con musica inserita da a semplici curiosi. Il pomeriggio si un DJ, ma sono riusciti a ricreare uno è svolto in maniera quantomeno scorcio di uno di quelli che viene tranquilla, coi membri della band definito “Paradiso in terra”: Le Hache hanno riproposto vecchi brani a waii. tema, mentre la gente faceva il

bagno, o si rifocillava al piccolo bar in stile, almeno fino a quando un uomo vestito da pinguino, ha cominciato a fare il suo giro tra i presenti offrendo anguria gratis, come preludio all'avvenimento successivo; difatti, dopo che la band ha lasciato il palco, ha fatto il suo ingresso il Dj, che ha animato maggiormente la festa, ed il pinguino è letteralmente scomparso, lasciando ala presenza all'uomo Liquidator, che insieme ad [segue a pag 2]


PAGINA

2

Hawaii Music Party: Quando Occidente e Oriente si mischiano

propria metamorfosi: Un grande falò è stato accesso al centro della spiaccia, con altri focolari sparsi, mentre addetti si sono adoperati a posizionare numerose fiaccole, e giovani fanciulle giravano donando I giochi sono proseguiti con l'ingres- collane di fiori e gonnellini in stile, so in scena di alcuni cannoni spara distraendo sull'attimo dall'entrata in schiuma, imbiancando come una scena di quello che era un Cavallo nevicata fuori stagione il panorama e di Troia costruito con le stecchette di presenti, che hanno proseguito con dei gelati, e che ha subito la sua la guerra dell'acqua, che è andata gloriosa fine come leggenda vuole, pian piano placandosi, facendo torovvero bruciato! nare tranquilla la spiaggia, ed i cannoni pure sono stati spenti. Verso sera, è stato possibile rilassarsi e fare La band è tornata sul palco, allietando tutti con altre cover di gruppi conoscenze, mentre col calare di famosi, e vassoi di carne grigliata questa, si è assistito ad una vera e altri ragazzi, hanno distribuito fucili ad acqua ai presenti, dando l'opportunità di divertirsi e fare comunella contro la calura della giornata.

“Un grande falò è stato accesso al centro della spiaccia, con altri focolari sparsi

giravano insieme a molti drink (la maggior parte dei quali alcolici), animando maggiormente l'evento, fino a quando è stata istituita una gara di Limbo, ed una di bevute, con in palio una Vespa vinta da una ragazza di nome Satine. Molti sono stati sorpresi dall'organizzazione, infatti indiscrezioni rendono noto che il programma serale sia stata una vera e propria sorpresa da parte degli organizzatori che, se avevano qualche dubbio sulla riuscita, ora possono tirare un bel respiro di sollievo, dato che la giornata Hawaiana, è stata un vero successo.

[…] e giovani fanciulle

Balli, caccie e maschere: non è un sogno di una n o t t e d i m e z z a e s t a t e

giravano donando collane di fiori e gonnellini in stile […]”

神奈川回™

che popolavano l'ampio salone; ma anche in mezzo a tanto scintillio di gioielli e di ricchezza, Una sera d'estate in uno storico castello sembrano essere gli sce- chi può dire se reale o inventata, nari migliori per un salto indietro spiccavano le figure dei due padroni di casa per l'occasione. nel tempo; gli antichi portoni di Odawara sono una soglia che Difficile sarebbe stato non notare il meraviglioso abito rosso, separa due mondi, il nostro mocomposto da pizzi e merletti di derno e uno antico, dove nobili figure passeggiavano per le stan- pregiata fattura e da un'ampia ze, i corridoi ed i giardini, imbel- gonna, indossato da una ignota lettate nei costumi dell'epoca. Una dama, signora del castello; il suo volto era coperto da una nobiltà che ha fatto ritorno, balmaschera scarlatta, incorniciata zando in avanti dal suo tempo da folti riccioli mogano. Al suo fino al nostro, in quella sera d'estate: tra pizzi e merletti di vestiti fianco il suo cavaliere dai capelpregiati il castello si è popolato di li corvini, in un abito di seta dame e cavalieri, tutti mascherati verde, in forte contrasto con i candidi polsini. Tutto, in loro, per celare la loro vera identità. A servirli, e prima ancora ad an- trasudava eleganza e regalità, nunciarli, uno stuolo di maggior- ma non si sa se fossero sovrani domi in tenuta perfetta per l'occa- o altri nobili altolocati. Tuttavia, ad una loro parola sione che, incuranti delle risa e tutto sembrò fermarsi; sono loro delle chiacchiere della ritrovata che, a quasi metà serata, hanno nobiltà, ne hanno assecondato i invitato i propri ospiti a godersi capricci. la serata senza remore e ad anLa musica di un'orchestra era il sottofondo perfetto per gli aggra- nunciare l'imminente inizio di un particolare gioco. ziati balli dei leggiadri ballerini, Chi non ricorda, dai libri di -Servizio a cura della Red. Eventi.-

scuola, i sontuosi giochi praticati a Versailles? Proprio prendendo spunto da quel passato, da cui i signori del castello non sembrano mai usciti, gli ospiti intenzionati a giocare sono stati condotti in un corridoio dell'ala est del palazzo, dove ad attenderli c'era un maialino ingioiellato. Cordoni di stoffa rossa chiudevano i corridoi e, accompagnati da un tappeto rosso per le grandi occasioni, sembravano suggerire la via che li avrebbe portati a un paffuto e grazioso maialino, accompagnato da un servitore che ne teneva il collare, per evitarne una repentina fuga. I padroni di casa annunciarono una caccia al maiale, al cui collo era stato appeso uno splendente diamante; dal momento in cui il maiale, rinominato Sissy, venne liberato, gli ospiti hanno dovuto aspettare un minuto prima di potersi precipitare all'inseguimento tra le sale ed i corridoi dell'ala dedicata al gioco. I concorren-


ANNO

II,

NUMERO

VIII

-

¥150

ti, a questo punto si sparpagliarono per tutte le sale, seguendo il loro istinto o improbabili grugniti animali: gli eleganti pizzi e le ampie gonne si trasformarono in zavorre, per una corsa del genere, ma nessuno dei concorrenti parve demordere per un tale motivo. E allora ecco che le stanze si riempirono di gridolini ed indicazioni, di concitazione e di passi affrettati. Ahimé, lo staff del vostro giornale, che

non poteva mancare all'evento, si è perso a sua volta nei corridoi, cercando di stare dietro alla riccioluta codina di Sissy e ed è mancato al momento della sua cattura ad opera di due dame dalla sconosciuta identità. La serata si è conclusa tra canti e balli di festeggiamento per la fine dei giochi, che hanno condotto alla chiusura della serata. Alle due vincitrici, comunque, il Kana-

PAGINA

3

gawa Times fa tutte le congratulazioni per aver vinto un'ardua sfida ed aver lasciato a bocca asciutta altri altezzosi partecipanti; pur non sapendo chi sia stato l'organizzatore dell'evento, vogliamo ringraziare anche lui o lei per aver dato agli invitati un'opportunità preziosa: poter tornare indietro nei secoli e godere della magica atmosfera che si respirava nelle più grandi corti d'Europa.

Cinquanta sfumature di bianco -Servizio

a

cura

della

Red.

Eventi-

Il caldo è arrivato già da un po' e in un ambiente urbano come il nostro, pare dare ancora meno tregua che in altre località balneari o nei parchi. Per chi non può lasciare la città e con la morsa del caldo estivo che si fa sempre più pressante sulla città, cosa c'è di meglio di un bel tuffo in piscina per stemperare l'afa? Ma quel che ci ha proposto l'Aqua City non è il solito pomeriggio a bagno in una vasca: il grande centro commerciale, dando appuntamento a quanti volessero partecipare, ha organizzato un White Party, ovvero un aperitivo con un unico vincolo: il bianco. Infatti l'unico requisito per partecipare era indossare dei capi rigorosamente bianchi, dalla

testa ai piedi e potersi così concedere l'aperitivo e happy hour. Ma le sorprese non finiscono qui: la struttura ha dato accesso anche al grande parco interno alla struttura, dove era stato allestito un campo da golf in cui chiunque poteva cimentarsi. Sono così nate piccole sfide tra alcuni partecipanti all'ultima buca - o dovremmo dire la prima? Tutto l'occorrente per il campo da golf era reperibile dal disponibilissimo personale dell'Aqua City. Eppure, sarà stato per l'appuntamento infrasettimanale, sarà stato perché molti hanno davvero preferito altri luoghi, come le piscine ed il mare, l'evento ci sembra passato un po' sottotono; sebbene ci fossero numerosi gruppi di persone ben contente di par-

tecipare all'iniziativa, non si è vista una grande ressa, forse attesa dagli organizzatori. A dire il vero, sono stati allestiti anche alcuni caffè letterari che hanno ospitato famosi autori e filosofi, ben disponibili a discutere con quanti avessero avuto intenzione di farlo; lì si è vista un po' più di attenzione da parte del pubblico, ma probabilmente i nomi importanti che ospitava l'evento hanno richiamato una piccola folla di fans, ben contenta di poter incontrare i propri beniamini. Non possiamo che augurarci che eventi di questa portata si ripetano e che, la prossima volta, coinvolgano un maggior numero di persone, per rilanciare il connubio vincente tra divertimento e cultura. Alla prossima Acqua City, continua a stupirci così.

Kōtoku-in: Tra preghiera e relax dha conservata nel tempio di Kōtokuin a Kamakura. L'imponente statua ha un speso di circa 93 tonnellate, distriMolti sono i luoghi del Giappone che buiti per oltre 13 metri di altezvantano un gran numero di turisti, soza incavati, nei quali è possibile fare prattutto quelli nella zona del Monte dei tour; secondo soltanto al Todaiji di Fuji, che mettono in ombra tanti altri posti degni di essere visti, non solo per i Nara. Nell'area attorno alla statua, soloro paesaggi suggestivi, ma anche per no sparsi numerosi chioschetti dove i turisti religiosi e non, possono rifocilil forte valore artistico e religioso. larsi e passare un po' di tempo immersi nel verde, oltre alle Rovine dove è Uno tra questi è il Kōtoku-in: un picco- possibile scattare foto ricordo, sempre lo angolo di verde nel quale si erige Il non siate degli appassionati o degli Grande Buddha di Kamakura, la statua archeologi! monumentale in bronzo di Amida Bud-Servizio

a

cura

di

Larette

Glais-

Se invece piuttosto del mistico, preferito quello del relax, è immancabile in itinerario un passaggio alle più antiche terme sulfuree naturali, che raccolgo le acque che discendono direttamente dai monti avvolgendo la cittadina. La cosa positiva è che sono unisex, quindi anche intere famiglie possono permettersi un bagno rigenerante e tonificante, lasciandosi accarezzare dalla quiete del posto prima di rimettersi in viaggio per tornare a casa, o visitare altri posti meravigliosi di questo paese.


PAGINA PAGINA

4 4

Un Vivace Funerale -Servizio

a

cura

di

Larette

Glais-

Quando si parla di Ospedale, il primo pensiero che a tutti viene in mente, è legato ai problemi di salute, incidenti ed aggressioni, anche a causa delle notizie che giungono e che destano maggiore interesse, riportando spesso brutte notizie. Per una volta invece, si parlerà di un reparto particolare, e che stranamente pochi tendono a considerarlo come quello che è in realtà, ovvero uno dei fulcri operativi ed utili: il Reparto di ginecologia. Perché dovrebbe considerato uno dei reparti più importanti vi chiedete voi? Semplice, perché in questo reparto ogni giorno, vengono al mondo molti bambini che, senza essere smielati, sono il nostro futuro. Ogni giorno in questo reparto angosce e speranze si intrecciano nelle vite non solo delle pazienti, ma anche dei dottori che si adoperano ad offrire un servizio preventivo, affinché la prole nasca senza complicazioni, e le madri possano vivere con maggiore serenità i nove mesi che più incidono nella vita di una donna. Abbiamo avuto la fortuna di poter intervistare una delle Dottoresse che lavorano nel reparto Hina Kotaro, e con questa abbiamo assistito all'ecografia nei riguardi di una giovane paziente, che ha da poco subito una brutta avventura Otsune

神奈川回™

Hiroshiba arrivata visibilmente stanca, ma con tanta determinazione, in ansia di scoprire se la propria piccola stesse bene, dimostrando carattere ed una particolare forza di volontà, anche nella sua dichiarazione -Beh...io parlo per il mio punto di vista...la bambina è stata voluta, non è stata un incidente di percorso, credo che la gravidanza sia uno dei momenti più belli che ci possa accadere, ed anche una singola azione diventa magica perché la fai adesso solo per la tua piccola bambina. Nel mio caso sto diventando morbosamente attenta alla vita della piccola Aiko, cerco ultimamente di non strapazzarmi troppo, e dopo tutto quello che è successo qualche tempo fa ho deciso di dedicarmi al riposo. Senti qualcosa nascere dentro di te dal primo battito, la vita...ti cambia completamente...ti rende più...matura...credo...- La ragazza in questione è molto giovane, ma non per questo pare essere confusa anzi, rende note idee molto chiare, nonostante le precauzioni non siano mai troppe a quanto pare. Difatti non basta solo darsi una regolata nello stile di vita, infatti la dottoressa Kotaro, ha consigliato di prendersi nel momento giusto, la dovuta pausa dal lavoro o dagli affari quotidiani per godersi il meritato riposo, oltre ad altri utilissimi consigli -Purtroppo la

regola perfetta per la gravidanza serena non esiste, ma che sia voluta o no prima di tutto bisogna accettarla e pensare a quanto sia bello avere avuto questo dono, perché infondo stai per ricevere una creatura che starà sempre con te, con cui c'è un legame che va oltre il sangue. Che sia voluta o no, ripeto, con il tempo crescendo dentro di te, capirai che infondo si era sempre desiderato, perciò prima di tutto consiglierei alle mamme di star serene qualsiasi sia la condizione che vivono, e di pensare alla propria gravidanza prima di tutto; il lavoro da parte per qualche mese è essenziale per vivere ogni gioia di questi nove mesi, così come un'alimentazione moderata ma anche ricca, non abbiate paura di metter su peso- insomma, queste parole riportate, servono anche per mettere a bada quegli uomini che vorrebbero una compagna perfetta anche in certi momenti, quando la sola salute del bambino dovrebbe essere il vero fulcro. Oltre a questi consigli, ed a questi stralci di pareri, personalmente ho trovato molto emozionante assistere ad un'ecografia (esame molto importante da fare per non avere ansie, e vivere un momento indimenticabile), e vedere l'emozione della giovane futura mamma mischiarsi con quella del medio che ha asserito Quando si è donna, così immersa nella gioia di altre donne si tende anche a sentirsi un po' so-


ANNO

II,

NUMERO

VIII

-

litaria ed incompleta, lo ammetto. La voglia di trovarsi in quel lettino viene, anche se poi quando finisci con un paziente e ne entra un altro ti perdi tra le cose da fare, ma da quando lavoro qua spesso penso a quanto forse la carriera non è così in prima linea, anche se... è bello anche assistere a certe scene commo-

¥150

PAGINA

venti-. Per alcuni potrebbe sembrare un discorso costruito, o le solite frasi che vengono dette come routine, ma vi posso assicurare che la luce che brillava negli occhi delle due donna, non faceva che trasparire verità.

volte, i medici si trovano costretti a dare notizie di complicazioni o gravidanze a rischio, ma il personale si è rivelato essere alla mano, naturale nell'approcciarsi con chi hanno davanti, cercando ogni volta, di fare il loro lavoro al massimo.

Il reparto di ginecologia, non è sempre un idillio, dato che alle

IdolM@ster Corporation Gala -Servizio a cura di Yamato Yoshitaka-

La Grande casa dell'Intrattenimento dell'Impero Nipponico apre le porte in cima al grattacelo della Sede per offrire un evento degno di nota alle figure più in vista della società, con buffet iniziali, un raduno per le star del momento, potendo intanto godersi le ultime novità musicali o osservando gli ultimi capi che con la giusta parlantina forse si riuscirà ad avere un capo firmato proprio davanti i propri occhi, come una sacra reliquia per i più appassionati! L'evento stavolta non sarà ad inviti e quindi a d'ingresso chiuso, per niente! Si verserà un tributo all'ingresso, ma non alla casa, ma ben si per beneficenza, che verrà devoluto centesimo per centesimo! Molti saranno le figure più prestigiose a giungere a questo "piccolo paradiso" e presto saremo li a raccogliere ogni novità, dirteta o in diretta, senza far mancare le foto più richieste! Oltretutto, un rappresentante della Yoshitaka-Cho non mancherà certamente in quest'occasione. Non resta che attendere!

V O X

P O P V L I

In fine, cari lettori, vorremmo ricordarvi che il KT è ognuno di voi, e che la vostra opinione conta! Se mai voleste fare comunicazioni alla redazione, o vorreste pubblicare qualche riga sul giornale, inviate una e-mail all'indirizzo redazione@kt.jp e noi sorteggeremo una lettera a settimana per esporla in una rubrica speciale che creeremo apposta per voi!

5


ANNO

II,

NUMERO

VIII

-

¥150

PAGINA

“Pioggia d'estate porti fresco riposo scrosciante d'acqua.”

“Vuoti i banchi, chiudono le aule senza studenti.”

~Tsuya Ookami Tsuya Ookami~

Kanagawa Times

Vi ricordiamo inoltre, cari lettori, che abbia-

Kanagawa, Odowara, KT Building

sti con la mente sveglia. Non siate timidi e, se

Kanagawa, Kamakura, Zaimokuza

interessati, inviateci il vostro CV al numero

Tel.: 376-045 xxxx

376 045XXXX

Fax: 045-xxx xxxx Posta elettronica: ookami.tsuya@kt.jp Altri contatti Editoria: 376-468 xxxx Segreteria: 376-34x xxxx

mo continuamente bisogno di nuovi giornali-

6

KT 2-8 Lunedì, 24 giugno 2013  

Ottava edizione del secondo anno del giornale di Sakura no Unmei

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you