Page 1

Anno 2째 n. 5 _ maggio 2007

(copia omaggio)

Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P


i Partner di

ARCASERVICE ACHILLE PASSERI & FIGLIO S.r.l.

[anno di fondazione 1981] 65129 Pescara Via Marino Carboni, 88 tel. 0871.58511 - fax 0871.5851200 www.passeri.com - e-mail: info@passeri.com

ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE IMPIANTI TECNOLOGICI

di D’OLIMPIO MARCO

[anno di fondazione 1990] 65128 Pescara Via Tavo, 206 tel. e fax 085.4464548 e-mail: arca.service@virgilio.it

F.LLI ADEZIO S.n.c.

[anno di fondazione 1963] 66010 Ari (Ch) Via Ponte di Ari tel. 0871.71156 - fax 0871.718211 www.fratelliadezio.it - e-mail: info@fratelliadezio.it

D.D.L. S.r.l.

AD.VENTURE S.r.l.

MARIO ARIZZA

[anno di fondazione 1994] 65122 Pescara Via Ravenna, 3/22 tel. 085.4219183 - fax 085.2058363 www.ad-venture.it - e-mail: info@ad-venture.it

[anno di fondazione 1999] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Lungofino, 149 tel. 085.9506199 - fax 085.9506545 www.arealegno.it - e-mail: info@arealegno.it

[anno di fondazione 1965] 66026 Ortona (Ch) Viale Civiltà del Lavoro, 105 tel. e fax 085.9062012

COOPERATIVA GARANZIA FIDI OPERATIVI AGRICOLI REGIONE ABRUZZO

AGRICOLFIDI ABRUZZO S.C.A.R.L.

ARREDO LUCE S.r.l.

AMBIENTE 2000 Coop. Sociale

ATRADIUS

IANNONE S.r.l.

[anno di fondazione 1965] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) c. comm.le Ibisco - C12 tel. e fax 085.950388

AUTOABRUZZO S.r.l.

API Pescara

AUTOSTAR S.p.A.

[anno di fondazione 2001] 66026 Ortona Via Marina, 25 tel. 085.9061118 - fax 085.9064724 e-mail: mirascar@tin.it

[anno di fondazione 2000] 64026 Roseto degli Abruzzi (Te) Via Brasile, 2 tel. e fax 085.8931328 www.ambiente2000.info - e-mail: info@ambiente2000.info

[anno di fondazione 1974] 65016 Montesilvano (Pe) C.so Umberto, 188 galleria Europa tel. e fax 085.4452290 www.apipescara.it - e-mail: info@apipescara.it

[anno di fondazione 1990] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C. Comm. Ibisco 13/14 tel. 085.950583 - fax 085.950100 www.arredolucesrl.it - e-mail: info@arredolucesrl.it

[anno di fondazione 1931] 65100 Pescara viale Pindaro c/o Piazza Accademia tel. 085.690751 - fax 085.691299 www.atradius.it - e-mail: pescara@atradius.com

[anno di fondazione 1978] 66020 Sambuceto (Ch) Via G. Amendola, 300 tel. 085.4325153 - fax 085.4310093 www.autoabruzzo.bmw.it - e-mail: info@autoabruzzo.bmw.it

[anno di fondazione 1976] 65100 Pescara Via Breviglieri, 3 (angolo Via Tiburtina) tel. 085.43219 - 199.770.783 www.fordautostar.it - e-mail: info@fordautostar.it


Autostrade per l’Italia dir. 7° Tronco

CALDORA VINI S.r.l.

AUTOTRASPORTI ERASMO CORRADO

CAPRARA COSTRUZIONI S.r.l.

BARBUSCIA S.p.A.

[anno di fondazione 1932] 65129 Pescara Via Tiburtina, 141 tel. 085.52247 - fax 085.52240 www.barbuscia.it - e-mail: barbuscia@barbuscia.it

BANCA CARIPE S.p.A.

BERNOCCHI INFISSI S.a.s.

CASITALIA S.r.l.

65013 Città Sant’Angelo (Pe) Viale Leonardo Petruzzi, 97 tel. 085.95991 - fax 085.9599280 www.autostrade.it - e-mail: info@autostrade.it

[anno di fondazione 1986] 64030 Villa Bozza di Montefino (Te) Via Fontana, 26 tel. 0861.996418 - fax 0861.996108 www.erasmotrasporti.it - e-mail: info@erasmotrasporti.it

[anno di fondazione 1979] 66010 Torrevecchia Teatina (Ch) Via Fondovalle Alento, Km. 3.300 tel. 0871.362526 - fax 0871.362510 e-mail: info@bernocchiinfissi.it

[anno di fondazione 2004] 66026 Ortona (Ch) Via Civiltà del Lavoro tel. 085.9063651 - fax 085.9067389 www.caldoravini.it - e-mail: caldora@caldoravini.it

[anno di fondazione 1988] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via XXII Maggio 1944, 62 tel. 085.959689 - fax 085.9500843 info@capraracostruzioni.191.it

[anno di fondazione 1871] 65100 Pescara Corso Vittorio Emanuele, 102 tel. 085.37251 - fax 085.3725349 www.bancacaripe.it - e-mail: info@bancacaripe.it

[anno di fondazione 2002] 66010 Giuliano Teatino (Ch) Loc. Arenella, 1 tel. 0871.710350 - fax 0871.710254 www.casitalia.biz - e-mail: casagiulia@casitalia.biz

Sicurezza Informatica Web Designer Ser vizi Web Web Hosting

Info Web Consulting

BIOCOPERTURE S.r.l. [anno di fondazione 2005] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica tel. e fax 085.96629 e-mail: biocoperture@virgilio.it

Professional Web Solutions

[anno fondazione 2002]

www.infowebconsulting.it Professional Web Solutions

[anno di fondazione 2002] cntr. Casali, 181 tel. 085.847123 - fax 085.8470895 65010 Nocciano (Pe) cntr. Casali, 181 tel. 085.847123 - fax 085.8470895 www.infowebconsulting.it 65010 Nocciano (Pe)

BIZARRIE

[anno di fondazione 2006] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via S. Feliciani, 1 tel. e fax 085.96606 www.bizarrie.it - e-mail: info@bizarrie.it

CA TECHNOLOGIES AND COMMUNICATIONS

BRIONI ROMAN STYLE S.p.A.

C.E.A. S.r.l.

[anno di fondazione 2006] 65022 Bussi sul Tirino (Pe) - Via L’Aquila, 29 tel. e fax 085.980131 e-mail: friccioni@libero.it

COSTRUZIONI ELETTRICHE ABRUZZESE S.R.L.

[anno di fondazione 1945] 65017 Penne (Pe) Via Fonticoli Nazareno tel. 085.82171 - fax 0085.8279200 www.brioni.com - infobrioni@brioni.it

[anno di fondazione 1982] 66010 Casa Canditella (Ch) Via Val di Foro, sn tel. 0871.890223 - fax 0871.890401 www.ceacostruzioni.it - e-mail: info@ceacostruzioni.it


L’innovazione dell’Abruzzo passa da qui. Abruzzo impresa è il mensile che sostiene i processi di sviluppo e innovazione del tessuto imprenditoriale e manageriale della nostra regione. Rafforza la visibilità e la notorietà delle aziende, degli imprenditori, dei manager e delle loro iniziative, creando quel valore aggiunto e nuova linfa per un business sempre crescente.


i Partner di

LAVAGGIO PAVIMENTI INDUSTRIALI - APPARTAMENTI - UFFICI

DANELLI S.r.l.

[anno di fondazione 1953]

65100 Pescara Via Bovio, 137 tel. 085.388148 - fax 085.27649 www.danelli.it - e-mail: danelli.srl@libero.it

BIENNE S.a.s. di Delli Rocioli Beniamino & C. [anno di fondazione 1999] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Crocifisso, 38 tel. e fax 085.960289

HYN CLUB

[anno di fondazione 2007] 64029 Silvi Marina (Te) Via Nazionale Adriatica, 203 tel. 085.9352056 www.hyn.it - e-mail: info@hyn.it

IN FIERA S.r.l.

SIA Servizi Integrati Assindustria S.r.l.

SOTAR S.r.l.

PARTENIO ABRUZZO S.r.l. [anno di fondazione 2004]

PROGER S.p.A.

ELETTROSISTEMI S.r.l.

GRUPPO MARROLLO

[anno di fondazione 1991] 66034 Lanciano (Ch) Via Isonzo, 1 tel. 0872.711929 - fax 0872.711934 www.infiera-ecotur.it - e-mail: info@infiera-ecotur.it

IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO SPECIALI

[anno di fondazione 1999] 66100 Chieti - Via F. Viaggi, 7 tel. 0871.3595291 - fax 0871.321605 www.siaservizi.com - e-mail: siaservizi@tin.it

66010 Torrevecchia Teatina (Ch) Via Fondo Valle Alento, 72 tel. 0871.362593 - fax 0871.362549 e-mail: partenioabruzzo@libero.it

[anno di fondazione 1972] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Salara, 5 - Sambuceto tel. 085.4460866 - fax 085.4460432 www.elettrosistemi.org e-mail: info@elettrosistemi.org

[anno di fondazione 1993] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Bolzano, 16 tel. 085.4463686 - fax 085.4463684 www.sotar.it - e-mail: info@sotar.it

[anno di fondazione 1953] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 99 tel. 085.44411 - fax 085.4441230 www.proger.it - e-mail: proger@proger.it

[anno di fondazione 1955] 66054 Vasto (Ch) Via A. Bafile, 10 tel. 0873.361830 - fax 0873.363287 www.marrollo.it - e-mail: info@marrollo.it

PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE IMPIANTI FRIGORIFERI INDUSTRIALI, TUNNEL DI CONGELAZIONE E MACCHINE ORTOITTICHE

CGFCold di Ceci B. & Ghezzi V. S.n.c. [anno di fondazione 1979] 64013 Corropoli (Te) Via Piane, sn tel. 0861.810026 - fax 0861.856092 www.cgfcold.com - e-mail: info@cgfcold.com

COMIND s.a.s.

[anno di fondazione 1980] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 42 - Zona Comm. Dragonara tel. 085.4463060 - fax 085.4463556 www.comind.it - e-mail: info@comind.it

c o s t r u z i o n e p ro t o t i p i , m o d e l l i , s t a m p i e matrici per l’industria ceramica

ITS ITALELETTRONICA S.r.l. [anno di fondazione 1995] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 72 tel. 085.4460662 - fax 085.4464324 www.italelettronica.it - e-mail: info@italelettronica.it

MATRIX S.r.l.

[anno di fondazione 2003] 64020 Castellalto (Te) - Via R. Bacchelli, 2 tel. e fax 0861.294271 www.matrixmodelleria.com e-mail: info@matrixmodelleria.com


w w w . v e g a p r e f a b b r i c a t i . i t

Spazio (e luce) all’ impresa. Con SISTEMA SPAZIO SHED®, Vega Prefabbricati ha esteso il concetto di qualità della vita agli ambienti di lavoro. La copertura ad elementi shed è in grado di garantire la migliore luminosità e il massimo comfort termico ed acustico, a tutto vantaggio di un maggiore rendimento energetico. Negli edifici Vega l’impegno per la qualità della vita è premiato dalla qualità del lavoro.

Contrada Piane Tronto 64010 Controguerra - TE - ITALY

Tel. 0861.89266 r.a. Fax. 0861.89102 e-mail: info@vegaprefabbricati.it


sommario

Gruppo Marrollo, un’ascesa irresistibile dal 1955

import export pag. 31

Nasce reach, il registro che regola l’uso delle sostanze chimiche

ambiente

l’azienda con il segno +

Prossima fermata Tianjin

pag. 32

pag. 18

Ecco il coach, un allenatore in azienda

editoriale

risorse umane

Contagiati dall’entusiasmo del leader

pag. 09

pag. 34

«Progetti, idee e sgravi fiscali per far decollare le imprese» l’Abruzzo che produce visto da...

bilanci

Imprese teatine, il boom da artigianato e costruzioni

pag. 11

pag. 12

fisco

Università economia

primo piano

pag. 40

Satam, a spasso per l’Italia e l’Europa con efficienza e professionalità Confindustria Abruzzo

primo piano

Centro studi Confindustria

pag. 14

pag. 46

incontri

L’Abruzzo, un tesoro tutto da scoprire

sicurezza sul lavoro

Sicurezza nei cantieri

azienda partner

rte pa 3ª

pag. 36

Detrazioni del 55% per chi costruisce edifici

Impresa e ambiente, un matrimonio possibile

pag. 28

pag. 48


il paese d’Abruzzo

Giuliano Teatino il paese delle ciliegie

valuta

Valuta all’estero, vademecum per conoscere la normativa

Le case passive: livelli di conoscenza per regione e case passive: livelli di conoscenza pag.per 51 regione Sapi Aziende, la lentezza della burocrazia 35,3%

PUGLIA

Nuovo corso in paghe e tributi

frena lo sviluppo

34,8%

VENETO

36,1%

LAZIO

UMBRIA

PUGLIA

34,8% PIEM ONTE

M ARCHE

30,0%

22,4%

27,1%

22,2%

CALABRIA

21,3%

TOSCANA LIGURIA

22,4%

21,0%

22,4%

Efficienza domestica e stili abitativi 22,2%

21,3% CAMPANIA

Barbuscia Smart Fortwo 2007

19,4%

EM ILIA ROMAGNA

FRIULI VENEZIA GIULIA

pag. 75

pag. 56

25,0%

BASILICATA

13,2% 10,9%

rte

19,4%

pa

13,2% 10,9%

energia

21,0%

14

14

pag. 77

pag. 58

Ciavattella maglierie Un pezzo di storia ricerca

Junior research, universitari a scuola d’impresa

pag. 79

pag. 63

Unione Industriali Pescara Nuovo portale

formazione

Banca Caripe e Università, insieme per formare i giovani

pag. 81

pag. 65

Autoepi Nuova C4 Picasso

motori

Ecco la nuova BMW X5, classe superiore che non si dimentica

pag. 66

pag. 83

Mele bio & biscotti di alta qualitá: la colazione è servita

salute

Casa Giulia: una dolce azienda tra le colline dell’Abruzzo

azienda partner

CAMPANIA

22,4%

28,5%

SICILIA

O ALTO ADIGE

LIA ROMAGNA

25,0%

TRENTINO ALTO ADIGE

SARDEGNA

ENEZIA GIULIA

27,1%

31,3%

BASILICATA

PIEM ONTE

LIGURIA

28,5%

31,7%

LOM BARDIA

TOSCANA

31,7% 31,3% 30,0%

SARDEGNA

UZZO MOLISE

CALABRIA

34,7%

LOM BARDIA

UMBRIA

SICILIA

35,3%

ABRUZZO MOLISE

34,7%

forum

M ARCHE

VENETO

pag. 70

36,1%

LAZIO

pag. 68

pag. 88


i Partner di

CE.DI. S.r.l.

[anno di fondazione 2006] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po tel. e fax 085.4461668

COCCO FERNANDO S.r.l.

AGENZIA C & G S.r.l.

[anno di fondazione 2000] 66100 Chieti Via dei Marsi, 92 tel. e fax 0871.321728 - 0871.322527 e-mail: cgmincone@tiscali.it

COLORIFICIO ARCO S.p.A. [anno di fondazione 1976] 66020 San Giovanni Teatino Via Adige, 1 tel. 085.4462232 - fax 085.4461803 www.colorificioarco.it - e-mail: info@colorificioarco.it

CEIT S.r.l.

COMMER GOMMA S.n.c.

[anno di fondazione 1979] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Custoza, 26/A Tel. 0871.564947 - Fax 0871.565034 www.ceit.it - e-mail: ceit@ceit.it

[anno di fondazione 1973] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica - c.c. Ibisco C 13/14 tel. 085.959505 - fax 085.959435 www.coccofernando.it - e-mail: info@coccofernando.it

[anno di fondazione 1975] 65010 Cappelle sul Tavo (Pe) Via Pascoli di Terra Rossa, 96 tel. 085.4471200 (r.a.) - fax 085.4471731 www.commergomma.com - e-mail: info@commergomma.com

Organismo di certificazione di Sistemi e Prodotti

CERTIEURO S.r.l.

[anno di fondazione 2004] 65100 Pescara Via San Marco, 3 tel. 085.4312170 - fax 085.88431149 www.certieuro.com - e-mail: certieuro@certieuro.com

COMPAGNIA TRASPORTI VOLUMINOSI S.r.l.

CAMERANO GUIDO

[anno di fondazione 1976] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino, 117 tel. e fax 085.95202 e-mail: g.camerano@telematicaitalia.it

CONFINDUSTRIA ABRUZZO

CIAVATTELLA MAGLIERIE S.n.c.

CONFSERVIZI S.r.l.

CIVITARESE S.r.l.

CONDOTTE IMMOBILIARE S.p.A. [anno di fondazione 2002]

[anno di fondazione 1976] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica - c.c. Ibisco tel. 085.950554 - fax 085.950577 www.ciavattella.com - e-mail: info@ciavattella.com

[anno di fondazione 1948] 66026 Ortona (Ch) Via Giudea, 7 tel. e fax 085.9063653 www.civitareseviaggi.it - e-mail: civitaresesrl@virgilio.it

[anno di fondazione 1994] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 25 tel. 085.4409074 - fax 085.4465553 www.ctvlogistica.it - e-mail: info@ctvlogistica.it

67100 L’Aquila Nucleo Ind. loc. Campo di Pile tel. 0862.317207 - fax 0862.311929 www.confindustria.abruzzo.it - e-mail: confinab@tin.it

[anno di fondazione 1992] 66100 Chieti Via Spezioli, 16 (Theate center) tel. 0871.64499 - 0871.64399 e-mail: confservizisrl@virgilio.it

65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica - c.c. Ibisco tel. 085.950165 - fax 085.950165 www.condotte.com - e-mail: condotte@condotte.com


CONTAGIATI DALL’ENTUSIASMO

editoriale

DEL LEADER La routine genera apatia, lo sanno bene i dipendenti al punto che la mancanza di entusiasmo in un’azienda è uno dei tasti dolenti. Un vero problema per il datore di lavoro che prova a sollecitare i propri sottoposti con corsi di motivazione sul rafforzamento del gruppo. L’entusiasmo d’altronde fa rima con bambino, l’entusiasta per antonomasia. Nel gioco dei ruoli è il primo a immedesimarsi nella parte, anzi a sentirsi, a essere proprio quel personaggio da rappresentare, a differenza degli attori che invece sono impegnati a recitare appunto la parte. La spontaneità dei piccoli è proverbiale: essere spontanei come i bambini, con la capacità di incarnarsi in un ruolo e poi trascendere la recita. Il loro è un gioco fine a se stesso, non ci sono obiettivi da raggiungere. Al contrario, nelle aziende, primario è proprio lo scopo a cui tutti dovrebbero pun-

Adriana Settuario - direttore

tare. Anche l’entusiasmo rientra tra le componenti che devono migliorare i risultati del bilancio. E allora in che modo un azienda può trovare al suo interno e addirittura comunicare all’esterno il suo entusiasmo? Il leader è la risposta. A lui è legata la capacità di migliorare ogni contesto in cui si trova a operare. In questa passione è simile al bambino a cui però occorre unire una razionalità ben salda su valori e conoscenze professionali, nel rispetto delle professionalità altrui. Il leader non si fissa su un unico obiettivo. La sua presenza deve essere sinonimo di stimolo e armonia. E soprattutto di saggezza.


. Incontro al vertice della tecnologia. Consumi (litri/100km) ciclo urbano/extraurbano/misto: da 11,3 /7,2/8,7 (3.0d) a 17,5/9,6/12,5 (4.8i). Emissioni CO2 (g/km): da 231 (3.0d) a 299 (4.8i).

Nuova BMW X5 3.0si 4.8i 3.0d

Piacere di guidare

BMW Financial Services: la più avanzata realtà nei servizi finanziari. BMW e

www.bmw.it

Nuova BMW X5. La vera sfida è superare se stessi. Metti alla prova la tua idea di innovazione: cambio automatico di serie, Adaptive Drive, Head Up Display, possibilità di configurare la vettura da 5 a 7 posti.

Le Concessionarie BMW Autoabruzzo

Via Amendola, 300 - Tel. 085 432511 - SAMBUCETO (CH) Strada Provinciale, 23 - Tel. 0872 57194 - MOZZAGROGNA (CH)

Autoabruzzo L’Aquila

S.S. 17 Km 43.085 - Loc. Bazzano - Tel. 0862 441620 - L’AQUILA


l’Abruzzo che produce visto da...

«PROGETTI, IDEE E SGRAVI FISCALI PER FAR DECOLLARE LE IMPRESE ABRUZZESI» Luigi Di Giosaffatte

direttore Unione industriali Pescara

«D

a troppo tempo l’economia regionale abruzzese che pure ha dato prova di aver saputo gestire fasi congiunturali molto delicate continua a chiedere al territorio una vera progettualità per il rilancio competitivo nel mercato globale. Luca Cordero di Montezemolo ha più volte sostenuto e, da ultimo, nella sua visita all’Aquila del dicembre scorso, che la grande questione di fondo da affrontare in tempi rapidi è quella della produttività. Il recupero della produttività è fortemente legato allo sviluppo competitivo delle imprese. Sembra logico che un tale forte impegno debba necessariamente chiamare attorno ad un tavolo tutti gli attori dell’economia: imprenditori, organizzazioni dei lavoratori, governo e sistema bancario. Gli imprenditori – come già dichiarato dal nostro presidente nazionale – sono pronti a fare la loro parte: l’impegno a destinare in investimenti tutte le risorse derivanti da una minore pressione fiscale (calcolato nell’1% degli investimenti fissi lordi ed incidenti per uno 0,4% in più sul PIL). Alle organizzazioni dei lavoratori si chiede un impegno che porti ad avvicinare sempre più le ore teoriche di lavoro alle ore effettivamente lavorate, introducendo elementi premiali della meritocrazia che portino ad una sana correlazione tra i risultati delle imprese e le dinamiche retributive aziendali. Il Governo in questo “patto” dev’essere però il garante di tre condizioni: uno svecchiamento dell’apparato burocratico che incide in maniera preponderante sui costi aziendali, un risanamento dei conti pubblici che vada nel senso del contenimento della spesa, un alleggerimento della pressione fiscale. Tutto ciò non basta. Quando il decentramento amministrativo della politica si sposta a valle e tocca le Regioni gli stessi impegni del Governo devono essere declinati nel territorio. In Abruzzo le imprese continuano a tenere il passo affannosamente e si registra, ancora una volta, che le politiche seppur nobili di risanamento della spesa portano inevitabilmente all’aumento della pressione della fiscalità locale e decentrata proprio sulle imprese. Occorre una progettualità che sappia dare slancio ad una concertazione vera, che riporti al centro l’impresa come generatore di ricchezza e le risorse umane come motore di spinta dei processi produttivi. La ricchezza come il lavoro non sono distribuiti per legge, al contrario il loro sviluppo è fortemente legato ad una programmazione che sappia anticipare futuri scenari decennali e non semplicemente guardare al domani, che univocamente stabilisca priorità e fattori strategici di sviluppo del territorio. L’Abruzzo può ancora puntare su fattori determinanti per lo sviluppo competitivo della nostra imprenditoria: l’integrazione logistico infrastrutturale di porto, aeroporto, interporto, ferrovia e autostrade nella nostra regione diventa sempre più strategica nella misura in cui riusciamo a giocare un ruolo da protagonisti nell’asse Tirreno ed Adriatico, nell’area balcanica e nel Mediterraneo, la governance dell’approvvigionamento energetico come i sistemi incentivanti per favorire l’innovazione organizzativa, gestionale e tecnologica dipendono dalla forte coesione nelle scelte di tutti gli attori in campo e dai tempi di realizzazione delle politiche di sviluppo e della programmazione che spesso finiscono per neutralizzare gli effetti sull’economia reale. Nella logica costruttiva dello sviluppo dell’economia per il benessere di tutti e del territorio ognuno è chiamato a fare la propria parte».


pa rte

primo piano

IMPRESA E AMBIENTE, UN MATRIMONIO POSSIBILE L’utilizzo delle tecnologie a basso impatto nell’ambito dei sistemi di gestione eco-sostenibile permette anche di migliorare la qualità dei prodotti

di Anna Morgante

M

odalità di implementazione delle cleaner technolo-

so la riduzione dei rifiuti alla fonte. La riduzione dei rigies. fiuti alla fonte può Le cleaner technologies avvenire attraverso: richiedono un approccio - sostituzione di sistematico al riutilizzo di inputs - realizzabimateriali e dei componenle quando è possiti, cioè il passaggio da un bile sostituire una sistema aperto: Input-usomateria prima con rifiuto (open-loop system), un’altra che, a paad un sistema chiuso: rità di prestazioni, Anna Morgante - preside facoltà economia Università G. d’Annunzio Chieti-Pescara input-uso-recupero e riciriduce il carico amclo (closed-loop system). bientale. E’ necessaIl sistema chiuso è teorico poiché nesrio analizzare il ciclo di vita completo sun sistema di riutilizzo o di riciclo del materiale per assicurarsi che la soazzera in pratica il consumo di risorse stituzione non sia fonte di altri probleo il carico ambientale. Ammettendo mi ambientali. L’eventuale maggiore la praticabilità del riutilizzo e del ricosto della nuova materia prima può ciclo si arriva al concetto di ecologia essere recuperato con i risparmi nel industriale: una materia prima passa trattamento finale dei rifiuti; attraverso una serie di utilizzi suben- modifiche al prodotto - comporta do una progressiva riduzione delle modificazioni al prodotto finale o inprestazioni. In corrispondenza di una termedio per ridurre la generazione o più fasi, la materia prima può sudei rifiuti durante il ciclo di vita; bire un trattamento di recupero e di -mutamento tecnologico - può consirigenerazione in modo da essere trastere in modificazioni parziali o totali sformata in materia riutilizzabile più a del processo produttivo. Nel primo monte dello stesso processo o come caso il processo totale resta immutato materia prima di un altro ciclo di trae le modifiche vengono apportate, in sformazione. In ogni caso, alla fine, la genere, a valle dello stesso. Ciò avvierisorsa lascerà il sistema come residuo. ne per il riciclo e il recupero di residui Il sistema di riutilizzo dei materiali, se fluidi e/o per l’uso del rifiuto come correttamente impostato, può contrimateria prima per altri cicli produttivi. buire notevolmente alla riduzione del Gli investimenti richiesti sono notevoli carico ambientale. e dipendono dalla dimensione delL’implementazione di cleaner technol’impianto. I costi operativi vengono, logies può comportare il miglioramenperò, ridotti dai risparmi nella materia to dei prodotti e dei processi attraverprima, dalla vendita di materie secon-


Università economia

darie, dal minor volume di rifiuti da trattare e dalla maggiore efficienza energetica. Il mutamento totale del processo, con l’introduzione di cleaner technologies, richiede alti investmenti iniziali e deve tenere conto di alcuni vincoli: i vecchi processi, i metodi di produzione obsoleti, richieste e/o imposizioni per un miglioramento qualitativo delle condizioni di lavoro. Il cambiamento può riguardare l’uso di nuove materie prime e intermedie o la produzione di beni a minore impatto ambientale per tutto il ciclo di vita. In tal modo l’obiettivo della redditività si concilia con quello della protezione ambientale; - procedure operative adeguate comprendono la prevenzione degli scarichi indesiderati e il riciclaggio in sito. Così la sostituzione di solventi organici con altri a base acquosa non è un miglioramento ambientale se tale solvente sarà scaricato nell’ambiente dopo l’uso. E’ quindi necessario prevedere un apposito trattamento in modo che il solvente possa essere riutilizzato dopo il primo impiego. L’introduzione di cleaner technologies, anche se soggetta a vincoli e a limiti, presenta i vantaggi di seguito riportati: Protezione ambientale - le Cleaner technologies situate a monte del processo produttivo riducono i rischi e gli effetti dell’inquinamento e limitano i casi di incidenti potenzialmente dannosi per l’uomo e per l’ambiente. In particolare una cleaner technolo-

immagine _ archivio visualadv.it

gy consente di limitare le emissioni, evitare la produzione di sottoprodotti indesiderati, valorizzare i materiali dispersi durante la lavorazione e recuperare sistematicamente i fluidi. Miglioramento delle condizioni di lavoro - le cleaner technologies consentono la qualificazione della manodopera attraverso un più elevato livello di addestramento dei lavoratori. Inoltre i compiti pericolosi ed insalubri vengono ridotti o eliminati. Risparmio di materie prime e di energia - Le cleaner technologies determinano risparmi notevoli sia per il minore consumo di materiali, sia perchè gli stessi possono essere in parte rigenerati e rientrare in ciclo come materia prima. Inoltre, attraverso appositi meccanismi di controllo e di regolazione è anche possibile ridurre il consumo di acqua e di energia elettrica. Miglioramento della qualità del prodotto – L’introduzione di una cleaner technology migliora il processo produttivo, lo rende più regolare ed impone il rispetto di determinate caratteristiche del prodotto, che si traduce in produzioni a più alto valore aggiunto. Aumento della produttività e della profittabilità – L’effetto combinato dei vantaggi sopra riportati, porta ad un incremento della produttività, competitività e reddititività delle imprese. Inoltre la brevettazione di una cleaner technology e lo sfruttamento economico dei diritti può costituire un’ulteriore fonte di profitto.


primo piano

CENTRO STUDI CONFINDUSTRIA PUNTA SU AZIENDE IN BORSA E MAPPA DELLE PROFESSIONI

Gaetano Clavenna consigliere delegato Centro studi Confindustria Abruzzo di Gaetano Clavenna

C

onfindustria ha da sempre attribuito allo studio dei fenomeni socio economici, nonché alla ricerca e all’indagine statistica degli indicatori che sottendono i mutamenti degli scenari, una grandissima rilevanza tanto da dotarsi di un Centro Studi il cui prestigio e la cui auterovolezza è riconosciuta non solo a livello nazionale ma anche internazionale. Le analisi del Centro Studi, infatti, hanno da sempre costituito la base ed il riferimento scientifici per l’elaborazione delle tesi e delle proposte di Confindustria, conferendogli credibilità e fondatezza. Confindustria Abruzzo nella stessa logica si è dotata fin dalla metà degli anni Novanta di un proprio Centro che ha svolto, da parte sua, studi ed analisi sulla realtà regionale tra cui ricordiamo, per il carattere di continuità e per la valenza che ha ormai assunto, l’Indagine Semestrale sull’Industria Abruzzese, la cui presentazione è ormai divenuta un appuntamento periodico e di notevole rilevanza in cui fare il punto sull’andamento della situazione economica della regione. ORGANIZZAZIONE E STRUTTURA A conferma dell’importanza attribuita a tale strumento, Confindustria Abruzzo, con l’attuale presidenza regionale, ha individuato nell’ulteriore potenziamento del proprio Centro Studi, un obiettivo strategico da perseguire attraverso una sua riorganizzazione strutturale che prevede una specifica delega politica, supportata da un Comitato Scientifico e affiancato da una propria struttura tecnica. Il tutto vede anche il supporto e la collaborazione

di Banca Marche, che già da tempo collabora con le attività del Centro studi di Confindustria Abruzzo. Consigliere delegato regionale del Centro Studi è il Gaetano Clavenna, presidente Dompè pha.r.ma. Spa e vice presidente Confindustria L’Aquila. Il comitato scientifico si avvale della collaborazione di imprenditori (Vincenzo Stellabotte, responsabile relazioni istituzionali Fater Spa, Piergiorgio Di Carmine, procuratore e socio accomandante Di Carmine Costruzioni Sas), nominati dalle articolazioni territoriali e settoriali dell’organizzazione, di un rappresentante del mondo creditizio e bancario (Banca Marche) e, in particolare, di docenti e ricercatori Universitari: Pino Mauro, economista e docente universitario in Economia, in qualità di supervisore del comitato scientifico del Centro Studi, Luciano Fratocchi docente e ricercatore Università di Ingegneria di L’Aquila, Riccardo Palumbo docente Scienze Manageriali dell’Università di Chieti/Pescara. La collaborazione con il mondo universitario e della ricerca resta comunque aperta ad altre sinergie di tipo strutturale o occasionale. La struttura tecnica è coordinata dal direttore di Confindustria Abruzzo, Giuseppe D’Amico. Naturalmente il Centro Studi regionale intende ulteriormente rafforzare e implementare, in modo strutturale e organico la collaborazione e le sinergie con il Centro Studi nazionale di Confindustria e con altri organismi di ricerca, credibili e prestigiosi, che operano a livello locale e nazionale.


OBIETTIVI E “MISSION” Con la riorganizzazione si sono anche ridefiniti gli obiettivi del Centro Studi che si propone di confermarsi quale punto di riferimento qualificato per quanti, Istituzioni, Enti e imprese, sono chiamati ad elaborare documenti di programmazione economica e del territorio in Abruzzo. In particolare il Centro Studi Confindustria Abruzzo intende perseguire i seguenti obiettivi: effettuare ricerche applicate su tematiche di interesse delle imprese al fine di identificare le problematiche di maggior rilievo e le possibili soluzioni; supportare gli organi decisionali dell’organizzazione imprenditoriale nell’analisi dei dati economici e finanziari caratterizzanti i diversi settori industriali e di servizi a livello regionale; supportare con dati ed informazioni l’attività di interfacciamento con le istituzioni locali, Regione in primis; promuovere la raccolta e la classificazione della “conoscenza” relativa al tessuto economico ed imprenditoriale regionale, costituendo una banca dati delle ricerche e dei dati disponibili. TEMI PROPOSTI PER IL 2007 Oltre alle attività ordinarie di raccolta e ricerca dati sull’economia regionale e le altre attività caratterizzanti il Centro Studi di Confindustria Abruzzo, per il 2007 sono stati individuati due specifici temi di ricerca. La quotazione in borsa delle aziende abruzzesi: alcune esperienze a confronto Il progetto di ricerca intende identificare un insieme di imprese manifatturiere e di servizi potenzialmente interessate (ed interessabili) alla quotazione sul mercato borsistico nazionale. In tal senso l’obiettivo è di far emergere delle realtà imprenditoriali di successo che – avendone i necessari requisiti – possano finanziare il loro ulteriore sviluppo attraverso l’entrata nel listino della Borsa Italiana. Il progetto di ricerca proposto si articola in una serie di step di seguito sinteticamente descritti: identificazione di un campione di imprese di medio-grandi dimensioni rappresentativo dei principali settori merceologici del territorio; analisi dei bilanci degli ultimi tre anni;

incontri con i titolari delle imprese e conseguente valutazione del possesso dei requisiti per la quotazione; identificazione di best practice di quotazione relative ad imprese dello stesso settore e dimensione di quelle individuate; definizione di percorsi ad hoc di preparazione alla quotazione. La mappa dei lavori e delle professionalità Il progetto di ricerca intende definire una mappatura delle professionalità presenti nel territorio regionale presso le imprese manifatturiere e di servizi. Tale mappatura risulta utile per una pluralità di fini: identificare le possibilità di itinerari di carriera interaziendali ed intersettoriali che permettano di gestire il “ciclo di vita del dipendente” secondo un criterio di massimizzazione dell’utilità sia per il dipendente stesso che per le imprese del territorio; realizzazione di un mercato del lavoro regionale nel quale le imprese possano comunicare i propri job posting; effettuare interventi volti alla riduzione dell’impatto sociale delle eccedenze di personale conseguenti alle ristrutturazioni aziendali, attraverso il recupero delle professionalità divenute ridondanti in altre imprese; identificare i percorsi formativi più idonei per rendere disponibili sul territorio le professionalità che lo stesso necessita. Metodologicamente il progetto di ricerca prevede i seguenti step: definizione di un campione rappresentativo, stratificato per tenere conto delle differenze merceologiche e dimensionali delle imprese manifatturiere e di servizi presenti sul territorio regionale; caratterizzazione delle aziende componenti il campione attraverso la rilevazione di dati quantitativi inerenti i dipendenti (numero, ripartizione per sesso, classe di età, titolo di studio, classe di anzianità aziendale, ecc.); realizzazione di interviste volte ad identificare le posizioni organizzative presenti in azienda ed i connessi itinerari di carriera; identificazione di sovrapposizioni tra le diverse posizioni organizzative mappate e conseguente definizione di itinerari di carriera interaziendali ed intersettoriali.


i Partner di

LOGIMA S.r.l.

[anno di fondazione 2004] 63037 Porto d’Ascoli (AP) Via del Lavoro, 34 tel. 0735.753864 - fax 0735.766132 www.logimasrl.it - e-mail: info@logimasrl.it

AZIENDA AGRICOLA MASCIARELLI s.n.c. [anno di fondazione 1981] 66010 San Martino sulla Marrucina (Ch) Via Gamberale, 1 tel. 0871.85241 - fax 0871.85330 www.masciarelli.it - e-mail: info@masciarelli.it

SOSTITUZIONE VETRI AUTO E TIR

L.T.A. ABRUZZO S.r.l.

[anno di fondazione 1994] 66010 Fara Filiorum Petri (Ch) Via S. Eufemia, sn tel. 0871.79789 - fax 0871.706944 www.ltaabruzzosrl.it - e-mail: info@ltaabruzzosrl.it

Masterglass di Letta Ottorino

[anno di fondazione 1997] 65016 Montesilvano (Pe) Corso Umberto I, 590 (int. 74) - Espansione 1 tel. 085.834550 - fax 085.4456174 www.masterglass.it - e-mail: masterglass@inwind.it

confezione abbigliamento maglieria pronto moda

DIEFFE S.r.l.

[anno di fondazione 1969] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Loc. Vertonica - C.c. Ibisco comp. D-3/4/5 tel. e fax 085.950563 e-mail: dieffesrl@yahoo.it

MAXI FOODS S.r.l. [anno di fondazione 1997] 65015 Montesilvano (Pe) Via Danubio, capannone B tel. 085.4684079 - fax 085.4684261 www.maxifoods.com - e-mail: info@maxifoods.com

MACO S.r.l.

[anno di fondazione 1985] 66020 S. Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno - Loc. Dragonara tel. 085.4406194 - fax 085.4465923 www.macosrl.com - e-mail: info@macosrl.com

MAZZOCCHETTI LUCIANO [anno di fondazione 1983]

MAR.COM. MEDICALE

MECH ENGINEERING S.r.l.

[anno di fondazione 2000] 65016 Montesilvano (Pe) Via Verrotti, 25 tel. e fax 085.4492556 www.marcomedicale.biz e-mail: vendite@marcomedicale.biz

66100 Pescara Strada Vic. Acquatorbida, 17 tel. 085.4462666 - fax 085.4464075 www.lucianomazzocchettitrasporti.191.it e-mail: info@lucianomazzocchettitrasporti.191.it

65012 Villanova di Cepagatti (Pe) Via Nazionale, 66/A tel. e fax 085.9774182 e-mail: mechsrl@libero.it

[anno di fondazione 2001]

M A R I O D I C E S A R E srl Energy & Building systems

MARIO DI CESARE S.r.l.

[anno di fondazione 1988] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 125 - Zona Industriale tel. 085.4460224 - fax 085.4460214 www.dicesare.it - e-mail: info@mariodicesare.it

MEC SYSTEM S.r.l.

[anno di fondazione 2004] 64026 Roseto degli Abruzzi (Te) Via Scozia (angolo Via Norvegia) tel. 085.8932102 / 8999248 - fax 085.8997214 www.mec-system.net - e-mail: mecsystem@mec-system.net

100c, 15m, 75y, 30k

10c, 100m, 100y, 5k

Az. Agr. MARTINELLI

[anno di fondazione 2002] 65010 Farindola PANTONE (Pe) 7483 C.da Trosciano Superiore tel. 085.8236437 - fax 085.8236593 e-mail: martinelli.pietr@tiscali.it PANTONE 1805

MOBILFINO S.r.l.

[anno di fondazione 1973] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Nuc. Ind.le Piano di Sacco, 13 tel. 085.9690145 - fax 085.9690022 www.mobilfino.com - e-mail: infocasa@mobilfino.com


Non solo convenienza, ma anche, qualità ed esperienza. CARTA “Data

print special” 80 gr/mq - f.to A4

CD-R a campana 50 pz. “Benq”

INKJET LASER COPIER e FAX

cod. 200601S

€ 2,29

CLASSIFICATORI LASSIFICATORI PER CARTELLE SOSPESE

cod. 400490

+ tassa SIAE € 0,25 per ogni CD

DVD-R a campana da 25 pz.

“Fly box”

€ 143,47

o z z e r p l a o i h c c O cod. 103421

€ 6,70

“Verbatim”

cod. 400460

€ 6,30

+ tassa SIAE € 0,58 per ogni DVD

contattaci subito!!

tel. 085.9508177 - fax 085.9508157 - www.dvfitalia.it - info@dvfitalia.it consegna gratuita per ordini superiori a € 79,00 IVA escl. - consegna immediata

(offerta valida fino ad esaurimento scorte)


l’azienda con il segno +

GRUPPO MARROLLO, UN’ASCESA IRRESISTIBILE DAL 1955 «Per costruire bisogna avere una professionalità sicura e buoni materiali; bisogna, però, anche saper vedere quello che non c’è ancora» Calogero R iccardo Marrollo con Luca Cordero D i Montezemolo


C.R. Marrollo con moglie e figli durante la serata di gala per il 50° anniversario del gruppo

di Eleonora Lopes

E

ra il 1955, quando l’attuale presidente, Calogero Riccardo Marrollo, fondò il nucleo del futuro Gruppo con un’impresa individuale per la costruzione di strade. Grande professionalità, tanta concretezza e un pizzico di lungimiranza hanno portato alla realizzazione di questa grande azienda. «Per costruire bisogna avere una professionalità sicura e buoni materiali; bisogna, però, anche saper vedere quello che non c’è ancora», questa è da

sempre la filosofia del presidente. Da allora sono trascorsi più di 50 anni, ed una crescita continua, contraddistinta da investimenti in energie, tempo, capitali, risorse umane e tecnologia, ha caratterizzato il cammino di questo dinamico imprenditore, che rilevò, a distanza di 10 anni circa dalla fondazione della prima ditta individuale, la Società Meridionale Inerti SMI, che oggi, con tutte le sue divisioni, affianca le altre società del Gruppo Marrollo.

ECCO LA GALASSIA MARROLLO Attualmente, la struttura del Gruppo Marrollo, prevede un costante collegamento tra le varie sedi, realizzato attraverso oculati investimenti tecnologici. Ogni ufficio, ogni reparto, nella chiara consapevolezza delle proprie competenze, supporta l’attività degli altri. Alla logica del lavoro fa da contrappunto un’ attenta distribuzione delle risorse a disposizione dei vari centri di progettazione, amministrazione e produzione del Gruppo; in questo modo si assicurano alti livelli organizzativi nella gestione dei lavori ed un continuo travaso, da un settore all’altro, delle esperienze e degli studi acquisiti attraverso lo sviluppo delle attività. Come detto, insieme alla Marrollo Costruzioni, dal 1966 la SMI rappresenta il cuore del Gruppo. Il suo centro vitale è la divisione prefabbricati dove si costrui-

scono elementi che vanno dalle piccole parti di finitura alle prefabbricazioni pesanti per edilizia civile, commerciale, industriale e stradale. Solai, travi, pilastri, pannelli di tamponamento, manufatti speciali elaborati su specifico progetto, tutti concepiti per migliorare l’aspetto estetico della costruzione oltre che la resistenza strutturale, il comfort e la funzionalità dell’opera. La sede amministrativa e commerciale si trova a Vasto, gli uffici tecnici e produttivi della divisione prefabbricati sono concentrati a Mafalda (CB) su una superficie di 20mila metri quadrati e, per una produzione minore e specifica, anche a Lanciano. Una prerogativa di questa impresa, è stata, che sin dall’origine, sono sempre stati effettuati controlli accurati per verificare le caratteristiche del materiale estrat-


l’azienda con il segno +

foto della serata di gala per il 50° anniversario del gruppo

to presso le cave di proprietà, e, poiché vengono monitorate tutte le fasi di produzione, dall’estrazione, al lavaggio, alla cernita ed allo stoccaggio, la SMI è in grado di garantire l’eccellenza dei materiali da costruzione impiegati nei suoi cantieri. La divisione inerti e calcestruzzi si avvale di 9 impianti di produzione distribuiti tra le province di Chieti e Campobasso e detiene attualmente una significativa quota del mercato locale per Abruzzo e Molise. La Teconoasfalti Srl , nata nel 2001, si occupa invece della produzione e la messa in opera di conglomerati bituminosi. Tra le attività sviluppate dal Gruppo Marrollo, grande importanza ha assunto l’ecologia, tanto da generare una apposita divisione nella SMI che si occupa di trattamento, recupero e smaltimento di rifiuti speciali. La consociata CIAF Ambiente si occupa dello stoccaggio e del trattamento di rifiuti liquidi di origine industriale. L’ultimo nato in casa Marrollo è il Palace

alcune realizzazioni del Gruppo Marrollo

Hotel, una struttura di nuova realizzazione, moderna ed elegante nel design e negli arredi, situata nella Marina di Vasto. Tutte le società citate, costituiscono il Gruppo Marrollo, che nel dicembre 2005 ha festeggiato i suoi primi 50 anni di attività con una grande serata di gala, svoltasi al Palace Hotel Vasto, alla quale hanno partecipato, l’intera famiglia con tutti i nipoti, diverse autorità e tutti i dipendenti. I cinque figli, Gianfranco, Antonella, Angelo, Daniela, Sabrina, lavorano tutti all’interno del Gruppo, che oggi impiega circa 500 dipendenti, in esso sono attive diverse realtà imprenditoriali che raggiungono la massima sinergia nella realizzazione delle opere; idee e competenze diverse si uniscono in forma armonica e si completano nell’esecuzione di progetti per Enti pubblici e privati. Nel 1973 Marrollo fu tra i fondatori del Rotary Club di Vasto e nel 2001-2002 Governatore del Distretto 2090, che comprende Abruzzo, Marche, Molise, Umbria e Albania; e nel lavoro di tutti i giorni, egli


immagine del progetto per il nuovo stabilimento Ferrari a Maranello

ha sempre portato avanti i saldi principi etici e morali che sono alla base dell’appartenenza rotariana. Nel 1999 è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica. Di recente, la SMI ha ottenuto una grande soddisfazione aggiudicandosi la realizzazione del nuovo stabilimento della Ferrari a Maranello.

La divisione prefabbricati, darà la sua collaborazione per la realizzazione dell’importante stabilimento, progettando, costruendo e montando direttamente tutte le strutture prefabbricate necessarie, ed entrando con i suoi ingegneri nel gruppo di progettazione strutturale nel suo complesso.

UN LEADER AL SERVIZIO DI CONFINDUSTRIA Dopo aver ricoperto la carica di Presidente di Confindustria Chieti, attualmente Riccardo Calogero Marrollo è Presidente di Confindustria Abruzzo e membro della Giunta nazionale di Confindustria. Il Presidente Marrollo ha subito inteso confermare il ruolo attivo e da protagonista che Confindustria Abruzzo deve svolgere per la costruzione di un progetto di sviluppo territoriale, consapevole e responsabile di rappresentare quell’imprenditoria a cui è unanimemente riconosciuta l’importanza di motore primario dello sviluppo sociale ed economico. Per Marrollo il “Progetto Abruzzo” non può che essere orientato alla costruzione di una economia della conoscenza, dell’innovazione e della qualità, intesa quale vantaggio sociale e come fattore strategico di sviluppo. Una Regione, quindi, dove risulti evidente la centralità dell’impresa, competitiva, attrattiva per gli investimenti, che valorizzi le professionalità e i giovani talenti. Le leve prioritarie su cui agire vanno quindi individuate, nell’innovazione, nella formazione professionale, nell’internazionalizzazione, in una coerente infrastrutturazione, nel turismo e in un contesto positivo di relazioni industriali e di buone pratiche amministrative. Marrollo ha perciò subito operato anche internamente all’organizzazione per accrescerne e migliorarne ulteriormente la capacità progettuale e propositiva attraverso l’attribuzione di specifiche deleghe: dall’ambiente all’energia, dalle infrastrutture alla logistica, dall’innovazione ai progetti europei e così via. Nei rapporti Istituzionali ha subito avviato un confronto serrato, con la Regione Abruzzo in primis, auspicando la partecipazione attiva di tutte le espressioni vitali della società abruzzese e proponendo, in tal senso, un patto per lo sviluppo e la competitività necessario per poter affrontare le sfide imposte dalla globalizzazione. Per Marrollo però, il dibattito e il confronto sulle idee è essenziale, ma non sufficiente perchè le imprese attendono risultati e provvedimenti concreti e chiedono un’accelerazione delle decisioni e dell’operatività che accorcino il differenziale tra tempi della politica e quelli dell’economia. immagini e foto concesse da Gruppo Marrolllo


ABC è la convention che offre le più avanzate soluzioni di business. Cogli questa opportunità, sarà la tua nuova strategia vincente, esserci non è solo utile ma ti sarà necessario. info adesioni _ tel. 085 9508161 _ fax 085 9508157 _ redazione@abruzzoimpresa.it

sponsor ufficiali


sponsor

istituzionali

Università d’Annunzio facoltà di economia


convention

Cambielli Group Edilizia

CHI HA GIÁ DECISO DI ESSERE IN ABC

Cogli il business per dare benessere alla tua azienda

Piastrelle

Idrotermosanitari Condizionamento Arredamento COOPERATIVA GARANZIA FIDI OPERATIVI AGRICOLI REGIONE ABRUZZO

Sede: 65129 PESCARA - Via Fosso Cavone, 26 Tel. 085.4311260 - Fax 085.4311569 E-mail: info.epica@cambielligroup.it www.epicasrl.it

QUALITÁ - SERVIZIO ACCOGLIENZA - TRASPARENZA

S e d e l e g a l e : 6 6 0 2 0 S a n G i ov a n n i Te a t i n o ( C h ) / S a m b u c e t o

V i a A t e r n o, 1 2 5 / t e l . 0 8 5 4 4 6 0 2 2 4 / f a x 0 8 5 4 4 6 0 2 1 4 F i l i a l e : 4 0 0 6 0 0 C a s t e l S . P i e t ro T. ( B o )

M A R I O D I C E S A R E srl Energy & Building systems

L o c . O s t e r i a G r a n d e , V i a L o m b a rd i a , 3 0 / 3 4 w w w. d i c e s a re . i t / i n fo @ m a r i o d i c e s a re . i t Abilitazione Legge 46/1990

FILIALI CHIETI Viale Abruzzo, 320 - Tel. 0871 560520 Fax 0871 573386

L’AQUILA Via P.A. Scrivà, 4 - Tel. 0862 313644 Fax 0862 317374

CAMPOBASSO Via S. Giovanni in Golfo, 1 - Tel. 0874 67742 Fax 0874 65206

VILLAROSA DI MARTINSICURO (TE) S.S. 16 Adriatica km. 395 - Tel. 0861 758017 Fax 0861 757030

AVEZZANO (AQ) Via Roma, 309 - Tel. 0863 36222 Fax 0863 36222

TERMOLI (CB) Via Corsica, 145/147 - Tel. 0875 726075 Fax 0875 725945

SULMONA (AQ) Via Staz. Introdacqua, 15 - Tel. 0864 212829 Fax 0864 206497

ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE) Via Romania, 2/4 - Tel. 085 8999125 Fax 085 8930227

mpresa.it abruzzoi one@ dazi e r _ info 8157 adesi 5 950 8 oni _ tel. 0 0 85 9508161 _ fax

ISERNIA Via S. Ippolito - Tel. 0865 414029 Fax 0865 414018

CITTÁ SANT’ANGELO (PE) Viale Matrino, 200 - Tel. 085 95161 Fax 085 95291

25 ottobre 2007 _ Pescara

ROMA Via di Casal Bianco, 200/A - Tel. 06 41294993 Fax 06 41294357

SAN SALVO (CH) C.da Piano S. Angelo, 1 - Tel. 0873 346221 Fax 0873 344406

ORTONA (CH) C.da Cucullo, 5 - Tel. 085 9032551 Fax 085 9032414

SANTA MARIA IMBARO (CH) Strada Prov. della Rocca - Tel. 0872 578880 Fax 0872 579832

LA DISTRIBUZIONE IDROTERMOSANITARIA QUALIFICATA Perizie Assicurative e Consulenze Tecniche


PRIMA CONVENTION DELLE IMPRESE cos’è: ABC è la convention coordinata da Abruzzo impresa in collaborazione con la facoltà di economia dell’università “G. D’Annunzio” di Pescara, e Confindustria. Vi prenderanno parte 600 manager aziendali.

obiettivo: I protagonisti delle Imprese si incontrano per confrontarsi e per aggiornarsi. Nuovi scenari nazionali e internazionali, nuove strategie di marketing e nuove possibilità di sviluppo e innovazione sono i temi con cui si confronteranno i manager d’Abruzzo.

dove e quando: L’evento si terrà il prossimo 25 ottobre 2007 alle h 17.30 in Pescara.

programma: Tema della convention sarà “Cogli il business”. Interverranno economisti e personaggi di spicco della realtà economica regionale e nazionale. Seguirà la serata di gala nel corso della quale verrà consegnato il premio “Aquila reale”, riconoscimento ai manager cui sono state dedicate le prime 12 copertine di Abruzzo impresa.

come si partecipa: Per informazioni sulle adesioni tel. 085 9508161, fax 085 9508157 e-mail: redazione@abruzzoimpresa.it www.abruzzobusiness.com


convention

CHI HA GIĂ DECISO DI ESSERE IN ABC

Cogli il business per dare benessere alla tua azienda

info

adesi 85 oni _ tel. 0 85 9508161 _ fax 0

mpresa.it abruzzoi one@ dazi e r 7_ 9 50 8 1 5


ABC: LA CERTEZZA DI ESSERE GRANDI I partner di Abruzzo Impresa si incontrano per confrontarsi e aggiornarsi. A ottobre l’attesa manifestazione

L

a convention, organizzata in collaborazione con la facoltà di Economia dell’Università d’Annunzio di Pescara e Confindustria Abruzzo, accoglierà economisti e personaggi di spicco della realtà manageriale regionale e nazionale. I protagonisti delle imprese abruzzesi avranno modo di incontrarsi, confrontarsi e aggiornarsi sui nuovi scenari nazionali e internazionali. Nuove strategie di marketing, sviluppo e innovazione saranno le tematiche di una giornata speciale riservata in esclusiva ai manager partner di Abruzzo Impresa. La convention sarà la prima vera piattaforma di aggregazione per tutte le migliori imprese abruzzesi. Una svolta fortemente innovativa per la nostra regione.

immagine _ archivio visualadv.it

L’evento nasce con l’intento di offrire più certezze e motivazioni ai nostri imprenditori. Per i protagonisti l’incontro potrà trasformarsi in valore aggiunto per le proprie attività.


sicurezza sul lavoro

SICUREZZA NEI CANTIERI, ANCE CHIETI: «PIÙ PREVENZIONE PER DIRE STOP AGLI INCIDENTI» di Eleonora Lopes

Paolo Primavera presidente A.N.C.E. Chieti

L

’ANCE Chieti, l’ Associazione costruttori edili, e l’Ente scuola edile - CPT di Chieti, lo scorso 11 maggio 2007, in occasione del mese della sicurezza nei cantieri, hanno tenuto, presso il consorzio autonomo Ente fiera di Lanciano, il seminario di aggiornamento in materia di sicurezza nei cantieri. L’obiettivo dell’incontro era di fornire strumenti di aggiornamento sulle più importanti tematiche che riguardano la sicurezza dei cantieri, allo scopo di accrescere la cultura della prevenzione e combattere efficacemente il grave fenomeno degli infortuni sul lavoro. L’iniziativa è stata rivolta a imprenditori e maestranze del settore edile, visitatori della fiera, enti e istituzioni della provincia, autorità locali, rappresentanze della provincia e regione, referenti degli organismi sindacali locali. E’ quantomai attuale parlare di problematiche connesse alle misure sulla sicurezza nei cantieri, alla luce del DDL del 13 aprile scorso, e alle misure urgenti per il contrasto del lavoro nero, contenute nella Legge Bersani; La normativa attuale potrebbe essere più che sufficiente, il vero problema è che si è troppo superficiali nella sua applicazione pratica. L’idea di un Testo Unico per il riassetto e la riforma della normativa in materia

di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro è oggi al centro dell’agenda politica del paese. E’ prevista la semplificazione degli adempimenti, specie per le piccole e medie imprese, per consentire la ricerca di misure che garantiscano la sicurezza in azienda, in modo che essa non venga più vista come un obbligo da adempiere ma,come un obiettivo della gestione dell’impresa e parte integrante di essa. «La prevenzione è l’arma più efficace, - ritiene il presidente dell’ANCE Chieti, Paolo Primavera - occorre razionalizzare e coordinare i provvedimenti esistenti e alimentare una cultura della sicurezza e della tutela della salute sui luoghi di lavoro». «Il lavoro - afferma il presidente - è il capitale di maggior pregio della nostra attività. In pochi altri settori la qualità del risultato dipende così direttamente dalla qualità dell’uomo come nell’edilizia. Per questo dobbiamo intensificare le iniziative di formazione e continuare a collaborare con la scuola Edile/Cpt, Cassa Edile e Osservatorio Edilizia, dei quali siamo orgogliosi come categoria e come organizzazione industriale». A seguire l’intervento di Gennaro Strever presidente dell’ANCE Abruzzo, incentrato sulla priorità assoluta che deve avere la risoluzione di questo grande problema. «Premetto che a nostro avviso gli infortuni sul lavoro sono un problema gravissimo, un dramma sociale ed umano la cui soluzione deve rappresentare una priorità per le istituzioni, per il sistema industriale e per il Paese nel suo complesso. Allo scopo di ricercare una soluzione al dramma come sopra detto, l’ ANCE collabora con il Governo e le autorità competenti per individuare soluzioni e normative mirate all’aumento degli standard di sicurezza in modo che ne possa derivare una riduzione degli incidenti. Inoltre porta avanti una campagna


Gennaro Strever presidente A.N.C.E. Abruzzo

contro il lavoro irregolare, ambito in cui gli incidenti tendono a verificarsi con maggiore frequenza. Nei confronti dei propri associati l’ANCE svolge una costante azione di sensibilizzazione affinché vada sempre più affermandosi una buona cultura della sicurezza a tutti i livelli, imprenditori, dirigenti, quadri, tecnici ed operai. A testimonianza del grande impegno profuso negli anni dall’ANCE possiamo affermare che negli ultimi 40 anni si è avuto un sensibile e costante calo progressivo del numero di infortuni, anche di quelli mortali, che negli ultimi venti anni, sono passati dall’1 per mille allo 0,2 per mille. Però questo risultato a mio avviso non può essere ancora considerato soddisfacente in quanto, pur se in assoluto la percentuale degli incidenti in proporzione agli addetti occupati in edilizia è diminuita, la piaga è ancora aperta, gli incidenti sono ancora troppi e quindi fino a quando si verifica un solo incidente abbiamo tutti l’obbligo civile e morale di fare di più e meglio ognuno per quanto di competenza. Nel nostro Paese esiste un problema di approccio alle problematiche della sicurezza a partire da una carenza culturale cui concorrono l’assoluta indifferenza della formazione scolastica di base ed un sistema di valori che non pone la sicurezza tra le priorità del confronto sociale. Occorre rivedere l’idea che la sicurezza sul lavoro sia solo un obbligo normati-

vo o adempimento contrattuale e non una scelta organizzativa e di civiltà. Una considerazione a proposito del nuovo Testo Unico sulla sicurezza all’attenzione del Governo: il problema non è tanto di incrementare il numero delle leggi o il numero degli ispettori - che non sarà mai sufficiente per un controllo capillare su tutti i cantieri aperti ( più di 15.000 solo in Abruzzo) - ma piuttosto razionalizzare e coordinare i provvedimenti esistenti e alimentare la cultura della sicurezza attraverso azioni concrete. La prevenzione è l’arma più efficace. Questa ultima considerazione mi riporta alla base delle motivazioni che hanno spinto l’ANCE all’iniziativa “il mese della sicurezza nei cantieri”. Da parte mia mi limito solo a comunicare che nell’ambito della fiera dell’edilizia di Lanciano, che si è tenuta dall’11 al 13 Maggio, è stato presente un nostro stand per la presentazione di quanto le associazioni e i nostri organismi bilaterali hanno fatto e stanno facendo per dare un contributo per rendere più sicuro il lavoro in edilizia».

immagine _ archivio visualadv.it


i Partner di

MAZDA PESCARA

[anno di fondazione 2000] 65010 Spoltore (Pe) Via Europa - Villa Raspa tel. 085.4159818 - fax 085.4172723 www.mazda.it - e-mail: info@sisti.biz

ITALVERDE

IL BOSSO Soc. Coop. arl.

JFG JUNIOR FASHION GROUP S.r.l.

INCACONSULT & PARTNERS S.r.l.

LA NUOVA 3T GLOBAL SERVICE S.r.l.

[anno di fondazione 1999] 65022 Bussi sul Tirino (Pe) Via Gramsci tel. e fax 085.9808009 www.ilbosso.com - e-mail: ilbosso@inwind.it

[anno di fondazione 1983] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 107 tel. 085.440681 - fax 085.4406899 www.incaconsult.it - e-mail: info@incaconsult.it

[anno di fondazione 1989] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Str. Vertonica, 1 tel./fax 085.960896 e-mail: italverde2003@libero.it

[anno di fondazione 2003] 66026 Ortona (Ch) C.da Tamarete tel. 085.905141 - fax 085.9051491 www.jfgroup.it - e-mail: info@jfgroup.it

[anno di fondazione 1995] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Madonna della Pace, 118 tel. 085.969111 - fax 085.9699622 www.lanuova3t.it - e-mail: info@lanuova3t.it

CONGLOMERATI INERTI CALCESTRUZZI

INERTI VALFINO S.r.l.

[anno di fondazione 1978] 65010 Elice (Pe) C.da Madonna degli Angeli, 132 tel. 085.9609188 - fax 085.9609746 e-mail: inertivalfino@libero.it

LA RÉSERVE

[anno di fondazione 1996] 65023 Caramanico Terme (Pe) Via S. Croce tel. 085.92391 - fax 085.9239510 www.lareserve.it - e-mail: info@lareserve.it

distributore prodotti e servizi per l’informatica

INFOMAX S.r.l.

[anno di fondazione 1987] 66026 Ortona (Ch) Via Giro degli Ulivi, 3/b tel. 085.9063838 - fax 085.9066336 www.infomaxsrl.it - e-mail: info@infomaxsrl.it

LASER LAB S.r.l.

INTER SERVICES LEASING

LEONE GABRIELE S.r.l.

INTERZEN CONSULTING S.r.l.

LINEA BLU S.r.l.

[anno di fondazione 1990] 65124 Pescara Via Enzo Ferrari, 37 tel. 085.4222404 - fax 085.4213516 e-mail: gocredit@tin.it

[anno di fondazione 1996] 65122 Pescara Via Andrea Doria, 16 tel. 085.4516447 - fax 085.690844 www.interzen.it - e-mail: info@interzen.it

[anno di fondazione 1994] 66016 Chieti Scalo (Ch) Via Custoza, 31 tel. 0871.564343 - fax 0871.564443 www.laserlab.it - e-mail: mail@laserlab.it

[anno di fondazione 1967] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica - c.c. Ibisco F 9/10/11 tel. 085.95165 - fax 085.9508923 www.leonegabrielesrl.com - e-mail: info@leonegabrielesrl.com

[anno di fondazione 2004] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Treviso, 13 - Sambuceto tel. 085.4465009 - fax 085.4461108


import export

PROSSIMA FERMATA TIANJIN Nasce il Progetto INLOG per affrontare la sfida del mercato asiatico

«L

’emergere della Cina come potenza economica ha cambiato il mondo, si tratta di un mercato irrinunciabile per le imprese che guardano al futuro» così ha esordito Dino Di Vincenzo, presidente dell’Interporto della ValPescara sulle opportunità offerte dal progetto INLOG che si occupa della realizzazione di un distretto logistico industriale a Tianjin in Cina. INLOG si rivolge alle medie imprese italiane e da l’opportunità di produrre e distribuire i loro prodotti nell’ambito del mercato cinese e più in generale in quello asiatico. L’obiettivo è quello di offrire servizi di assistenza tecnica e logistica alle imprese insediatesi e di migliorare e facilitare l’accessibilità al mercato cinese ad altre imprese italiane interessate allo stesso mercato. Già sei tra i più importanti Interporti italiani (Bologna, Jesi, Padova, Parma, Rivalta e Verona), si sono consorziati dando vita ad una società per azioni – INLOG – per affrontare insieme la sfida del mercato asiatico. Per presentare questo ambizioso progetto e al fine di coinvolgere l’interporto ValPescara spa, e con esso le imprese abruzzesi interessate alla sfida dei mercati asiatici è stato organizzato dalla Società INLOG, lo sorso 8 giugno a Pescara, un convegno per presentare il distretto logistico italiano di Tianjin. All’aeroporto di Pescara, nodo cruciale della logistica regionale con gli esperti del settore, si è discusso delle sfide del

mercato cinese e d’internazionalizzazione delle imprese di logistica e di nodi infrastrutturali e soprattutto dell’opportunità offerta oggi alle imprese abruzzesi di affrontare al fianco delle più grandi realtà di settore del nord Italia, il mercato cinese. «La società INLOG – ha dichiarato il presidente Gilberto Galloni – si prefigge di realizzare un grande distretto logistico / industriale tutto italiano nel cuore produttivo della Cina. La scelta di approdare a Tianjin è tutt’altro che casuale: si tratta infatti della più italiana tra le città cinesi (nel centro cittadino si trova un quartiere coloniale italiano del tutto intatto) e la recente visita del presidente del Consiglio Prodi, che ha dichiarato che “questo sarà uno dei tre poli sui quali il Governo concentrerà gli investimenti italiani in Cina”, non fa che avallare la bontà della nostra scelta». In collaborazione con le autorità cinesi ed italiane si vogliono convogliare gli investimenti delle imprese nostrane interessate al mercato cinese che difficilmente riuscirebbero da sole a penetrare con successo un mercato complesso e vasto come questo. Il coinvolgimento delle istituzioni cinesi risulta decisivo al fine di implementare le ricerche di mercato sul posto nella formazione di personale specializzato, nell’assistenza legale, fiscale e contrattuale, nella progettazione e nella realizzazione degli insediamenti industriali logistici e nella ricerca delle collaborazioni linguistiche necessarie.

Dino Di Vincenzo presidente CCIAA Chieti

Ad un anno esatto dalla costituzione della società InLog l’incontro dell’8 giugno a Pescara, ha dimostrato l’importanza che viene data alle imprese abruzzesi e all’interporto di riferimento. Ad oggi il progetto, in fase avanzata, vede il coinvolgimento, oltre dei sei interporti succitati, dell’ICE (Istituo per il commercio estero) e del Ministero del commercio internazionale che hanno supportato finanziariamente parte del progetto.

INTERPORTO VALPESCARA, UN’INFRASRUTTURA IN CONTINUA CRESCITA Da tempo oramai, le imprese si trovano a fare i conti con la competitività del territorio e non possono fare a meno di infrastrutture che rappresentino un supporto alla produzione e uno strumento per la riorganizzazione del sistema della distribuzione delle merci. Tutte queste caratteristiche saranno presenti nella grande infrastruttura ValPescara SpA che si sviluppa nel territorio di Manoppello su 110 ettari e che, a regime, avrà una dotazione di quasi 86mila mq. tra uffici e magazzini, oltre a tutti gli spazi dedicati ai servizi, a persone, a mezzi, viabilità, parcheggi e aree verdi. Inoltre, in futuro, la grande infrastruttura, consentirà di operare in un regime di intermodalità e di avviare la connessione con il porto di Ortona al fine di favorire il trasporto combinato e la reciproca integrazione fra nodi , verso i grandi corridoi europei.


ambiente

NASCE REACH, IL REGISTRO CHE REGOLA L’USO DELLE SOSTANZE CHIMICHE NELLE AZIENDE Partita a giugno la fase di adeguamento per mettere al bando i prodotti nocivi alla salute di Riccardo D’Alessandro

I

prodotti chimici sono sempre più presenti nella nostra vita e senza dubbio costituiscono, per molti aspetti, un vantaggio di cui oggi la società difficilmente saprebbe privarsi. Tuttavia nel corso degli ultimi decenni migliaia di sostanze chimiche utilizzate anche per la produzione di articoli di uso abituale sono state commercializzate senza esser state sottoposte ad accurate valutazioni. Dati allarmanti mostrano come il 99% del volume totale delle sostanze attualmente in commercio non sia stato oggetto di approfondite valutazioni dei rischi per la salute dell’uomo e per l’ambiente malgrado molti di questi prodotti siano presenti in ambienti di lavoro e nei beni di largo consumo quotidiano come cosmetici, capi d’abbigliamento, prodotti di pulizia, ecc. Buona parte di tali sostanze rappresenta pertanto più che una potenziale causa di problemi riconducibili alla salute umana ed ambientale. Se oggi lo scenario appare poco rassicurante lo si deve soprattutto all’attuale legislazione sugli agenti chimici che nel corso degli anni non si è rivelata sufficientemente efficace, non essendo stata in grado di tutelare pienamente la salute di lavoratori, consumatori e dell’ambiente stesso. I motivi di questo insuccesso sono mol-

immagine _ archivio visualadv.it

teplici. Sicuramente la complessità del sistema legislativo vigente in materia di agenti chimici fatto di numerose e frammentarie direttive e regolamenti non ha certamente contribuito a far raggiungere gli obiettivi sperati. Un altro limite evidente dell’attuale legislazione è riconducibile alla inappropriata attribuzione di responsabilità; infatti, per le sostanze chimiche esistenti e prodotte in grandi quantitativi, il compito di valutarne i rischi non spetta alle imprese produttrici, importatrici o utilizzatrici bensì alle Autorità pubbliche. Tuttavia se si considera che dal 1981 appena 4000 sono le sostanze testate in modo approfondito, si può facilmente constatare il fallimento dell’attuale sistema. Tutto ciò ha determinato l’esigenza di un intervento immediato volto ad apportare modifiche urgenti in termini di approccio al problema. In questo senso le stesse imprese molto insoddisfatte del funzionamento dell’attuale sistema legislativo hanno richiesto una riforma radicale sulla circolazione e commercializzazione delle sostanze chimiche. Le stesse imprese ritengono che la legislazione vigente sia troppo burocratica, lenta e soprattutto non favorisca l’innovazione. Per rispondere a queste esigenze il Parlamento euro-


Riccardo D’Alessandro consulente ambientale - gruppo Galeno

peo ha emanato in data 28/12/2006 il Regolamento 1907/2006, meglio noto con l’acronimo di REACH (Registration, Evaluation and Authorization of CHemicals), che si applicherà progressivamente a partire dal 1° giugno 2007 (impiegherà circa 10 anni per andare “a regime”) a tutte le sostanze chimiche prodotte o importate sul territorio UE in quantità superiore ad 1t/anno, fatta eccezione per rifiuti, alcuni componenti di alimenti, sostanze radioattive, medicinali. Due gli obiettivi di REACH: assicurare un elevato livello di tutela della salute umana e dell’ambiente e parallelamente incentivare la ricerca, con evidenti sbocchi in termini di occupazione. Numerose le novità introdotte dal Regolamento REACH che si rivolgerà a tutti i produttori ed importatori di sostanze chimiche in Europa, senza tralasciare i cosiddetti “Utilizzatori a valle” che saranno chiamati anch’essi a partecipare attivamente a quanto richiesto dal

Regolamento. Le sostanze chimiche prodotte o importate nel territorio UE dovranno essere registrate presso un’Agenzia che avrà sede ad Helsinki, la quale, sulla base dei quantitativi introdotti annualmente sul mercato europeo e della pericolosità, potrà autorizzare o meno la circolazione ed il commercio di suddette sostanze ricorrendo in certi casi anche alla richiesta di test e valutazioni aggiuntive che le imprese stesse dovranno sostenere. Le sostanze che avranno precedenza in termini di registrazione saranno le più pericolose e pertanto le cancerogene, mutagene, tossiche, persistenti e bioaccumulabili. A breve dunque i soggetti coinvolti dovranno adeguarsi al principio base del REACH fondato sul concetto del “No Data, No Market”, ovvero le sostanze che non saranno registrate saranno automaticamente escluse e tagliate fuori dal mercato. Da sottolineare inoltre come una volta entrato in vigore il Regolamento la garanzia della non-pericolosità sulla salute dell’uomo e sull’ambiente delle sostanze chimiche non sarà più a carico delle pubbliche Autorità bensì dei produttori, importatori ed utilizzatori. Con il REACH muta dunque l’approccio alla problematica degli agenti chimici. Le imprese potranno svolgere un ruolo sempre più attivo e nel contempo potranno sfruttare le chances per vincere la competizione sugli altri mercati avvalendosi dei fattori ricerca,qualità ed innovazione. Un’occasione questa che le imprese italiane ed abruzzesi non dovranno lasciarsi sfuggire.


risorse umane

Sempre più imprese ricorrono alla nuova figura professionale per motivare i lavoratori

ECCO IL COACH, UN ALLENATORE IN AZIENDA di Martina di Sciascio

Liberi di rischiare. Rischio e sicurezza. A prima vista, queste due cose non possono convivere: o ti assumi i rischi, oppure scegli la sicurezza. Come imprenditore devi assumerti dei rischi; è necessario per far crescere la tua azienda. Ma per poterti concentrare sui tuoi affari, devi poter controllare il rischio. Con Atradius puoi, facendo coesistere rischio e sicurezza, perfettamente. Con oltre 75 anni di esperienza nella gestione del credito a livello mondiale, Atradius è una delle maggiori compagnie di assicurazione del credito al mondo. Atradius sostiene le imprese come la tua con un’ampia gamma di servizi: dall’assicurazione del credito alle fideiussioni, sino al recupero dei crediti, aiutandoti a bilanciare rischio e sicurezza. Da oggi, puoi sentirti libero di rischiare e di contattarci all’800.343400.

www.atradius.it

www.atradius.it

Viale Pindaro - Complesso Accademia - 65127 Pescara

I

ndole competitiva, orientamento all’obiettivo, spirito di squadra: sono solo alcune delle espressioni che di frequente rimarcano il confronto tra attività imprenditoriale e sport agonistico. Del resto, per un’azienda, quale atteggiamento sarebbe più indicato per fronteggiare mercati concorrenziali come quelli attuali se non quello tipico di un team di atleti che condividono sforzi, speranze e risultati? Per un responsabile del personale impegnato nella selezione di una risorsa, la scelta non dovrebbe forse ricadere almeno idealmente su un individuo motivato e intraprendente e, al contempo, capace di apportare sensibili vantaggi alla struttura rispettandone gli equilibri? Se in azienda si vogliono far propri questi utilissimi principi mutuabili dallo sport tuttavia non lo si può fare estemporaneamente o peggio, limitandosi a

delle pur affascinanti definizioni. È necessario, invero, predisporre una struttura che ricalchi con le dovute rivisitazioni quella di una società sportiva di successo. Nello sport l’allenatore è una figura centrale


non solo perché stabilisce strategie e tattiche più consone alle caratteristiche della propria squadra, ma anche perché deve saper valutare ogni singolo elemento esaltandone le potenzialità e colmandone le lacune. Analogamente, nelle realtà imprenditoriali va affermandosi il cosiddetto coaching manageriale, una prassi che si inserisce nel più ampio contesto della formazione ma che si distingue per la particolare funzione che il capo gerarchico dell’organizzazione è chiamato a svolgere e per l’individualità del rapporto. Il coaching parte integrante della più generale attività di gestione dei collaboratori vede impegnati i senior manager nello sviluppo delle competenze dei lavoratori, così da permettere a ciascuno di essi di imparare a risolvere situazioni critiche grazie ad un processo di tipo esplorativo incentrato sulla discussione e sull’esperienza pratica. Il coach-allenatore, l’imprenditore stesso nei contesti più piccoli o il responsabile divisionale in quelli più strutturati, deve instaurare un rapporto one-to-one continuativo con il collaboratore al quale non deve offrire soluzioni ma porre domande: in tal modo il lavoratore potrà comprendere appieno le dinamiche delle diverse variabili aziendali e condividere consapevolmente le politiche e la vision del management. L’introduzione del coaching in azienda va pianificata con attenzione. È ovviamente fondamentale la sponsorship della proprietà o del top management che devono investire la funzione risorse umane o, laddove questa sia assente, farsi essi stessi carico della stesura del piano operativo e della sua applicazione, oltre che della promozione dell’iniziativa. Occorrerà quindi selezionare i coaimmagine _ archivio visualadv.it

SPECIALISTI NEI SERVIZI PER LO SVILUPPO DEL MERCATO DEL LAVORO.

Martina Di Sciascio responsabile Worknet spa - filiale di Lanciano

ch, istruirli sulle modalità di intervento e di identificazione dei collaboratori da “allenare”: a questo scopo, sarà di grande utilità predisporre un manuale ad uso interno, opportunamente corredato di specifici esempi su casi concreti. Non si dovrà, infine, tralasciare di attivare un processo di valutazione del progetto, tanto in itinere quanto ex-post, così da monitorare i risultati ottenuti e migliorare la metodologia utilizzata. Il coaching è senza dubbio, in grado di sopperire alle difficoltà spesso incontrate dalla formazione propriamente intesa: rispetto a questa, infatti, può garantire sia una più precisa focalizzazione sulle esigenze dell’organizzazione e dell’individuo, sia un più rapido conseguimento degli obiettivi auspicati. In particolare, esso può essere di inestimabile utilità nell’inserimento di neoassunti in posizioni manageriali intermedie, i quali, grazie ad un reale learning by doing, vengono messi in condizione di acquisire autonomia operativa in modo più esaustivo e veloce di quanto non farebbero semplicemente seguendo le indicazioni dei propri referenti. Le imprese che hanno adottato questa politica di gestione delle risorse umane, sempre di più negli ultimi anni, hanno beneficiato di incrementi di produttività mai sperimentati prima e, aspetto non trascurabile, hanno alimentato tra i propri dipendenti quello spirito corporativo che è alla base dei successi del gruppo, anche in azienda.

WorkNet AGENZIA PER IL LAVORO

LE NOSTRE FILIALI: LANCIANO DEL VERDE Via del Verde 66034 LANCIANO (CH) Telefono: 0872.714666 Fax: 0872.49773 ATESSA Zona Piccola Industria, Settore B-C/da Saletti 66041 ATESSA (CH) Telefono: 0872.888129 Fax: 0872.888135 L’AQUILA XX SETTEMBRE Via XX Settembre 67100 L’AQUILA (AQ) Telefono: 0862.414322 Fax: 0862.422484 PESCARA Viale D’Annunzio 65100 PESCARA (PE) Telefono: 085.692300 Fax: 085.691675 TERAMO Viale Crucioli 64100 TERAMO (TE) Telefono: 0861.252854 Fax: 0861.255540


bilanci

Quinta Giornata dell’Economia a Chieti. I dati della Camera di commercio sul 2006

IMPRESE TEATINE, IL BOOM DA ARTIGIANATO E COSTRUZIONI

I

n occasione della quinta giornata dell’economia la Camera di Commercio di Chieti diffonde i dati sull’andamento dell’economia provinciale nel 2006. I principali aspetti emersi: persiste la crescita del numero di imprese seppur al di sotto di quanto registrato a livello regionale e nazionale; bene l’artigianato e le costruzioni; ma continua la tendenza delle imprese che scelgono forme giuridiche più strutturate (società di capitali); cresce il numero di imprenditori immigrati, bene anche le donne; nella graduatoria nazionale del Pil pro-capite Chieti, classificandosi al 65° posto, risulta la prima provincia meridionale; si conferma l’alta propensione all’export della nostra provincia, con il comparto dei mezzi di trasporto in crescita del +9%; permane la limitata propensione innovativa del sistema locale; le previsioni formulate per il triennio 2007-2010 indicano una crescita del valore aggiunto e dell’occupazione a livelli attestati al di sotto della media nazionale. DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE Dalle elaborazioni condotte dall’Ufficio studi e statistica della Camera di Commercio di Chieti si rileva che il bilancio del 2006 è positivo: seppure ad un ritmo più contenuto rispetto al 2005, la base imprenditoriale locale si è accresciuta di 249 unità, portando lo stock delle imprese iscritte all’omonimo Registro al valore di 48.696 unità. Il saldo positivo del 2006 è dato dalla differenza tra fra le 2.700 nuove iscrizioni e le 2.451 cessazioni (al netto delle cancellazioni d’ufficio) verificatesi tra gennaio e dicembre. Ne è risul-

tato un tasso di crescita pari allo 0,5%, valore inferiore a quello registrato nell’anno precedente (0,8%) ed anche al di sotto della media regionale (1,1%) e nazionale (1,2%). Il rallentamento della vivacità demografica è stato determinato da un accentuarsi del numero delle cessazioni (aumentate dell’1,9%) a cui si è associata una flessione del numero delle iscrizioni (-2,7%). Con riferimento alle dinamiche settoriali, si evidenzia come il comparto agricolo, che con 17.405 imprese rappresenta il 35,7% del totale, sia quello che nel corso del 2006 ha segnato la più marcata e netta riduzione delle unità produttive (-400) con una conseguente variazione negativa dello stock (-2,2%). La performance più brillante invece è quella riportata dal settore delle costruzioni (10,6% è la sua incidenza sul totale imprese), con un saldo positivo di 131 unità pari ad un tasso di crescita del +2,6%. Pressoché stabili si sono presentati sia il comparto delle attività manifatturiere (-0,2%) che quello del commercio


(-0,3%). Tra le attività dei servizi, al di sopra della media è l’andamento rilevato per il settore dell’intermediazione monetaria e finanziaria (+1,7%) mentre il comparto in cui confluiscono attività immobiliari, noleggio e informatica, ricerca e altre attività professionali e imprenditoriali ha registrato un

tasso di crescita attestato al +0,8%. Si rileva, inoltre, che la maggior parte del saldo nati-mortalità (570 unità) è determinata dal settore delle imprese non classificate, cioè quelle per le quali non è stata ancora dichiarata l’attività prevalente. Esaminando i dati per forma giuridica si evidenzia il persistente aumento delle imprese che scelgono la forma delle società di capitale: +336 il saldo nei dodici mesi dello scorso anno, pari ad un tasso di crescita del +6,4% (+5% il dato nazionale). Molto più bassa, invece, la crescita delle società di persone (+1% pari a 67 imprese in più), mentre le ditte individuali, pur continuando la loro diminuzione in termini relativi (-0,5%), resistono ancora come componente più numerosa del tessuto imprenditoriale locale. Il settore artigiano della provincia di Chieti chiude il 2006 con un ulteriore rafforzamento della base produttiva: a fine dicembre esso, infatti, conta 10.220 imprese, pari al 21% del totale delle imprese, contro le 10.097 dell’anno precedente. I settori in cui la presenza delle imprese artigiane è predominante sono il comparto edile e le attività manifatturiere. Scendendo nel dettaglio, il comparto delle costruzioni con 3.543 imprese rappresenta il 34,7% (33,6% nel corrispondente periodo dell’anno precedente) del totale, mentre il comparto industriale assorbe il 27,5%. A seguire il comparto dell’artigianato di servizio (26%) e quello del commercio (10%). Nel 2006 si sono registrate 802 iscrizioni di imprese artigiane, per un tasso di natalità pari al 7,9%, a fronte di 679 cancellazioni, pari ad un tasso di mortalità del 6,7%. Tali dinamiche hanno prodotto un immagine _ archivio visualadv.it


bilanci

saldo nati-mortalità (valore ottenuto dalla differenza tra iscrizioni e cancellazioni) positivo di +123 imprese e, di conseguenza, il tasso di sviluppo complessivo si è attestato all’1,2%. Si segnala comunque che la crescita del comparto artigianale è dovuta quasi esclusivamente alle costruzioni (+4,7% pari ad un saldo di +160 imprese). Nella nostra provincia inoltre si rileva un’elevata incidenza delle imprese femminili, che rappresentano il 29,2% del totale delle imprese, valore che si colloca al di sopra del dato nazionale (23,9%). Un altro fenomeno in espansione è rappresentato dagli imprenditori extra-comunitari: in provincia di Chieti essi hanno raggiunto uno stock di 2.194 unità, registrando un incremento del +9,4% rispetto al 2005. VALORE AGGIUNTO E PIL PRO-CAPITE Il valore aggiunto è l’aggregato che consente di apprezzare la crescita del sistema economico di un determinato territorio. Il valore aggiunto realizzato dal sistema economico locale è risultato pari a 7.194 milioni di euro, in crescita del +2,8% rispetto all’anno precedente. Dall’analisi settoriale emerge come il contributo dei singoli settori sia rimasto mediamente costante negli ultimi anni: il 65,2% del valore aggiunto è prodotto dal settore delle altre attività, comprendente principalmente il settore commerciale, i servizi e il turismo. Il peso dell’industria, invece, si è attestato al 31,1% mentre l’agricoltura assorbe soltanto il 3,7%. Prendendo in considerazione il prodotto interno lordo pro-capite, la provincia di Chieti con un valore di 21.034 euro si conferma al 65° posto della graduatoria nazionale, risultando la prima provincia del sud-Italia ma collocandosi ancora ben distante dal dato medio italiano (24.152 euro). COMMERCIO CON L’ESTERO I dati (ancora provvisori) diffusi dall’ISTAT sul commercio estero mostrano una discreta performance delle esportazioni della provincia di Chieti,

che coprono oltre il 60% del totale dell’export regionale. Il sistema imprenditoriale teatino ha esportato nel corso del 2006 merci per un totale complessivo di 4 miliardi di euro e, rispetto al 2005 il valore dell’esportazioni è cresciuto del +8,6% contro il 5,5% registrato a livello regionale. Il grado di apertura al commercio estero (51,8%), calcolato come rapporto tra export e valore aggiunto, risulta superiore sia alla media regionale (27,2%) che a quella nazionale (23,6%). Dal punto di vista settoriale, il comparto dei mezzi di trasporto si conferma il più importante incidendo per oltre il 45% sul totale dell’export provinciale. Tale settore, inoltre, ha evidenziato una crescita in valore del +9% rispetto all’anno precedente. Anche con riferimento all’altra componente dell’interscambio si è registrato un trend positivo: le importazioni, infatti, sono cresciute del +12,2% per un valore nominale che ha raggiunto quota 2 miliardi di euro. Le dinamiche osservate hanno determinato un saldo attivo della bilancia commerciale provinciale, in crescita rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente del +5%. Disaggregando i dati relativamente ai mercati di sbocco si rileva che i principali partners della provincia di Chieti sono i paesi dell’Unione Europea, con Francia e Germania che detengono le quote maggiori. Anche per quanto riguarda i mercati di approvvigionamento è netta la predominanza dei paesi comunitari. CONGIUNTURA INDUSTRIALE Nel corso del 2006 il comparto industriale teatino, pur confermandosi tra le realtà più solide in ambito regionale, è stato caratterizzato da una performance abbastanza altalenante. Nella prima frazione dell’anno la tendenza al ribasso registrata alla fine del 2005 sembrava essere superata: quasi tutti gli indicatori infatti si presentavano in recupero. Nel secondo semestre invece si è assistito ad una fase congiunturale riflessiva con la quasi totalità degli indicatori orientati alla stazionarietà.


MERCATO DEL LAVORO Secondo i dati dell’indagine sulle forze di lavoro, in provincia di Chieti nel 2006 gli occupati sono 152.000, di cui 110.000 lavorano alle dipendenze mentre 41 mila sono lavoratori autonomi. La disaggregazione per settore evidenzia che il 60,5% del totale è occupato nel comparto dei servizi, il 32,9% nell’industria e il 6,6% in agricoltura. Il tasso di disoccupazione, attestatosi al 5,9% risulta al di sotto della media regionale (6,5%) e nazionale (6,8%). Particolarmente elevato è il tasso di disoccupazione femminile, pari al 8,9% contro il 4% di quello maschile. REDDITO DISPONIBILE E TENORE DI VITA In provincia di Chieti i consumi finali interni delle famiglie sono aumentati del +4,5%, a fronte di una media regionale del +3,8% e nazionale del +3,5%. Si nota inoltre che è maggioritaria la componente dei consumi non alimentari, che assorbe l’81,5% del totale a scapito di quella dei consumi alimentari che ricopre il 18,5%. Tale composizione inoltre non ha subito variazioni rispetto all’anno precedente. Per quanto riguarda il reddito disponibile lordo pro-capite, se ne evidenzia un discreto rialzo, pari al +3%. Rimane comunque elevata la forbice tra la provincia teatina ed il resto dell’Italia. Il valore assoluto del reddito disponibile pro-capite infatti è pari a 13.517 euro contro una media nazionale attestata a 16.080 euro. COMPETITIVITA’ DEL TERRITORIO Per misurare la competitività del territorio sono stati utilizzati gli indicatori relativi ai bilanci societari e all’innovazione tecnologica. Bilanci societari Uno degli indici utilizzati per valutare la redditività del sistema economico locale è il ROE (ottenuto dal rapporto tra risultato d’esercizio e patrimonio netto) che misura il tasso di redditività del capitale di rischio. La situazione delle imprese teatine è positiva: l’indice calcolato per la provincia di Chieti, infatti, è pari a 8,2%, valore superiore sia alla media nazio-

nale che regionale, attestate entrambe intorno al 7%. Con riferimento alla remunerazione dei fattori produttivi, si osserva che è aumentata l’incidenza del costo del lavoro pari a 65,3%, a scapito della remunerazione del capitale proprio (28,7%). L’incidenza della spesa relativa agli oneri finanziari invece è passata dal 7,4% del 2000 all’attuale 6,1%. Innovazione tecnologica Per quanto riguarda la capacità innovativa è possibile evidenziare che le imprese locali sono più utilizzatrici di tecnologia che produttrici. Circa il 70% dei beni esportati, infatti, è ad alto contenuto tecnologico, ma il numero di brevetti presentati è ancora molto al di sotto della media nazionale. INDICATORI CREDITIZI Il sistema creditizio opera in provincia di Chieti con 172 sportelli. L’ammontare dei depositi bancari ha registrato un aumento del +4,2%, raggiungendo 3.270 milioni di Euro. Andamento positivo anche per gli impieghi, che si presentano in rialzo (+13,6%) e con un tasso più elevato rispetto ai livelli medi nazionali (+7,6%). In calo il fenomeno dei crediti in sofferenza: il rapporto sofferenze/impieghi, infatti, si è attestato al 5% contro il 6,6% dello scorso anno, anche se la percentuale di crediti incagliati rimane più elevata rispetto a quanto registrato a livello nazionale (3,6%). SCENARIO PREVISIONALE Lo scenario previsionale (realizzato dal Centro Studi Unioncamere) permette di fornire alcune indicazioni sull’andamento più probabile dei principali aggregati a livello provinciale. L’evoluzione attesa per la provincia di Chieti appare caratterizzata da un tasso di crescita del valore aggiunto del +1,2% medio annuo per il periodo 2007-2010, contro il +1,7% previsto per l’Abruzzo e il +1,8% per l’Italia. Per quanto riguarda l’occupazione se ne prevede una crescita ad un tasso medio annuo del +0,5%, a fronte di un +0,9% previsto sia per l’Abruzzo che per l’Italia.


fisco

DETRAZIONI DEL 55% PER CHI COSTRUISCE EDIFICI SECONDO LE NORME DEL RISPARMIO ENERGETICO

R

iferimenti di legge: Art. 1, commi da 344 a 349, Legge n. 296/2006 – decreto attuativo: DM 19.2.2007. La Finanziaria 2007 ha introdotto una nuova agevolazione a favore dei soggetti che effettuano interventi di carattere edilizio in conformità a specifici requisiti in termini di risparmio energetico. Il beneficio consiste nella detrazione del 55% dei costi sostenuti nel 2007 per gli interventi agevolabili e riguarda non soltanto i privati, ma anche le imprese e i lavoratori autonomi. La detrazione spettante in un importo massimo variabile da € 30.000 a € 100.000 a seconda della tipologia di intervento, va ripartita in 3 rate annuali di pari importo. Con un recente Decreto del 19/02/2007 il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha fissato le modalità attuative della nuova agevolazione. La Finanziaria 2007 nei commi da 344 a 347 ha introdotto una nuova detrazione, pari al 55%, spettante per alcune immagine _ archivio visualadv.it

tipologie di interventi edilizi, il cui denominatore comune è rappresentato dalla finalità di incentivare il risparmio energetico. La nuova agevolazione è interessante non solo per la misura della stessa (55% di recupero fiscale), ma anche per il fatto che gli importi massimi sono riferiti alla detrazione (e non alla spesa sostenuta come nel caso della detrazione 36%), nonché per l’ampiezza della platea dei soggetti destinatari e degli immobili oggetto degli interventi. Con il Decreto 19.2.2007, pubblicato sulla GU 26.2.2007, n. 47 il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha fissato le modalità attuative dell’agevolazione in esame: tale Decreto specifica i soggetti interessati, le tipologie di spese agevolabili e gli adempimenti richiesti per la fruizione del beneficio. INTERVENTI AGEVOLABILI Sono ammessi alla detrazione del 55%, nel limite specificato, le seguenti tipologie di interventi:


Comma 344 - Riqualificazione energetica di edifici esistenti – Valore massimo di detrazione Euro 100.000; Comma 345 - Interventi su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o unità immobiliari, riguardanti strutture opache verticali, strutture opache orizzontali (coperture e pavimenti), finestre comprensive di infissi delimitanti il volume riscaldato verso l’esterno e verso vani non riscaldati – Valore massimo di detrazione Euro 60.000; Comma 346 - Installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, scuole e università – Valore massimo di detrazione Euro 60.000; Comma 347 - Sostituzione (integrale o parziale) di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione. Rientra in tale ambito anche la trasformazione degli impianti individuali autonomi in impianto di climatizzazione invernale centralizzato con contabilizzazione del calore e le trasformazioni degli impianti centralizzati per rendere applicabile la contabilizzazione del calore – Valore massimo di detrazione Euro 30.000. SOGGETTI INTERESSATI La platea dei soggetti interessati dalla nuova agevolazione è più ampia di quella riguardante la detrazione 36%. Infatti ai sensi dell’art. 2 del Decreto in esame sono ammessi a fruire della detrazione 55%: le persone fisiche e i soggetti di cui all’art. 5, TUIR non titolari di reddito d’impresa i titolari di reddito d’impresa (ditte individuali, snc, sas, srl, spa, ecc.) che sostengono le spese per gli interventi sopra elencati sugli edifici esistenti, su parti di edifici esistenti, o su unità immobiliari esistenti; di qualsiasi categoria catastale (anche rurali) posseduti o detenuti. Con riferimento agli immobili in leasing, è specificato che l’agevolazione spetta all’utilizzatore. La detrazione è commisurata al costo sostenuto dal-

la società concedente (risultante dal contratto o da altra documentazione rilasciata all’utilizzatore). SPESE AGEVOLABILI L’art. 3 del Decreto Ministeriale del 19 febbraio u.s. specifica le tipologie di spesa per le quali spetta la detrazione: Interventi che comportano una riduzione della trasmittanza termica U degli elementi opachi costituenti l’involucro edilizio, comprensivi delle opere provvisionali ed accessorie. - Fornitura e messa in opera di materiale coibente per il miglioramento delle caratteristiche termiche delle strutture esistenti; - fornitura e messa in opera di materiali ordinari, anche necessari alla realizzazione di ulteriori strutture murarie a ridosso di quelle preesistenti, per il miglioramento delle caratteristiche termiche delle strutture esistenti; - demolizione e ricostruzione dell’elemento costruttivo. Interventi che comportano una riduzione della trasmittanza termica U delle finestre comprensive degli infissi - Miglioramento delle caratteristiche termiche delle strutture esistenti con la fornitura e posa in opera di una nuova finestra comprensiva di infisso; - miglioramento delle caratteristiche termiche dei componenti vetrati esistenti, con integrazioni e sostituzioni. Interventi impiantistici concernenti la climatizzazione invernale e/o la produzione di acqua calda. - Fornitura e posa in opera di tutte le apparecchiature termiche, meccaniche, elettriche ed elettroniche, nonché delle opere idrauliche e murarie necessarie per la realizzazione a regola d’arte di impianti solari termici organicamente collegati alle utenze, anche in integrazione con impianti di riscaldamento; - smontaggio e dismissione dell’impianto di climatizzazione invernale esistente, parziale o totale, fornitura e posa in opera di tutte le apparecchiature termiche, meccaniche, elettriche ed elettroniche, nonché delle opere idrauliche e murarie necessarie per la sostituzione a regola d’arte di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione. Negli interventi ammissibili sono


fisco

compresi, oltre a quelli relativi al generatore di calore, anche gli eventuali interventi sulla rete di distribuzione, sui sistemi di trattamento dell’acqua, sui dispositivi di controllo e regolazione nonché sui sistemi di emissione. Infine tra le spese agevolabili rientrano anche le prestazioni professionali necessarie alla realizzazione degli interventi di cui sopra, compresa la redazione dell’attestato di certificazione/qualificazione energetica. La detrazione spetta per le spese sostenute nel periodo d’imposta in corso al 31.12.2007 e più precisamente per le spese sostenute dall’1.1 al 31.12.2007. RIPARTIZIONE ANNUALE DELLA DETRAZIONE SPETTANTE La detrazione spettante calcolata applicando la percentuale del 55% all’ammontare delle spese sostenute e

considerando i predetti limiti massimi, va ripartita in 3 rate annuali di pari importo. Si ipotizzi ad esempio che per l’installazione di pannelli solari sia sostenuta una spesa pari a € 54.550. La detrazione complessivamente spettante, pari a € 30.002 (€ 54.550 x 55%), potrà essere utilizzata da parte del soggetto interessato nelle seguenti misure: - anno 2007 € 10.000 - anno 2008 € 10.000 - anno 2009 € 10.000. ADEMPIMENTI A carico dei soggetti che intendono usufruire dell’agevolazione in esame sono previsti i seguenti adempimenti. 1. - ASSEVERAZIONE DA PARTE DI UN TECNICO ABILITATO Innanzitutto, come stabilito dal comma 348 della Finanziaria 2007 ai fini


dell’agevolazione in esame è richiesto che la conformità dell’intervento ai requisiti previsti sia asseverata da parte di un tecnico abilitato iscritto all’ordine degli ingegneri o degli architetti ovvero al collegio dei geometri o dei periti industriali. 2. - ATTESTATO DI “CERTIFICAZIONE ENERGETICA” O DI “QUALIFICAZIONE ENERGETICA” Il soggetto interessato deve inoltre acquisire: - l’attestato di “certificazione energetica” dell’edificio di cui all’art. 6, D.Lgs. n. 192/2005, prodotto, successivamente all’esecuzione dei lavori, utilizzando le procedure e metodologie approvate dalle Regioni/Province autonome ovvero dai Comuni ; ovvero, in assenza delle predette procedure, - l’attestato di “qualificazione energetica”, predisposto e asseverato da un tecnico abilitato nel quale sono riportati i fabbisogni di energia primaria. INVIO DOCUMENTAZIONE ALL’ENEA Entro 60 giorni dalla fine dei lavori e, comunque, non oltre il 29.2.2008 è necessario trasmettere all’ENEA la seguente documentazione: 1. copia dell’attestato di certificazione/ qualificazione energetica, redatto dal tecnico abilitato; 2. la scheda informativa relativa agli interventi realizzati contenente: dati identificativi del soggetto che ha sostenuto le spese; dati identificativi dell’immobile; tipologia dell’intervento; risparmio annuo di energia previsto; costo dell’intervento al netto delle spese professionali; importo utilizzato per il calcolo della detrazione; costo delle spese professionali. L’invio della documentazione può essere effettuato, alternativamente: . in via telematica, attraverso il sito Internet www.acs.enea.it dal quale si ottiene una ricevuta informatica; . tramite lettera raccomandata al seguente indirizzo: ENEA Dipartimento ambiente, cambiamenti globali e sviluppo sostenibile, via Anguillarese 301

00123 Santa Maria di Galleria (Roma) specificando, quale riferimento “Finanziaria 2007 – riqualificazione energetica”. PAGAMENTO TRAMITE BONIFICO Esclusivamente ai soggetti non imprenditori (privati, lavoratori autonomi, ecc.) è richiesto che il pagamento delle spese sostenute sia effettuato mediante bonifico bancario o postale dal quale risulti la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione ed il numero di partita IVA, ovvero, il codice fiscale del soggetto percipiente. DOCUMENTAZIONE DA CONSERVARE È previsto infine l’obbligo di conservare ed esibire a seguito di richiesta dell’Ufficio: la documentazione trasmessa all’ENEA con la ricevuta del relativo invio; le fatture e le ricevute fiscali relative o le quietanze di pagamento (per soggetti non titolari di partita IVA) relative alle spese sostenute; la copia del bonifico bancario/postale, se le spese sono sostenute da soggetti non imprenditori; la copia della delibera assembleare e della tabella millesimale di ripartizione delle spese riguardanti gli interventi sulle parti comuni degli edifici condominiali; la dichiarazione del possessore di consenso all’esecuzione dei lavori, se effettuati dal detentore (ad esempio, locatario). CUMULABILITÀ CON ALTRE AGEVOLAZIONI La detrazione in esame non è cumulabile con altre agevolazioni fiscali previste da leggi nazionali per i medesimi interventi (ad esempio, detrazione 36%). L’agevolazione è compatibile con la richiesta di titoli di efficienza energetica di cui al DM 24.7.2004 e con specifici incentivi disposti da Regioni, Province e Comuni. In presenza di contributi, si rammenta che l’importo agevolato deve essere calcolato sulla base del costo rimasto a carico del contribuente.


d i a m o v a l o r e a l l a t e r r a d ’A b r u z z o


Punta Aderci - Vasto (Ch) _ foto di: Fabio Toracchio


azienda partner

SATAM, A SPASSO PER L’ITALIA E L’EUROPA CON EFFICIENZA E PROFESSIONALITÀ

S

atam, azienda del gruppo La Panoramica opera nel settore del trasporto di persone e del turismo da oltre mezzo secolo. L’esperienza maturata in tutti questi anni permette all’azienda di offrire il massimo in termini di affidabilità e qualità dei servizi. La SATAM svolge un’attività che si articola in molteplici settori: le autolinee locali, regionali e intercity a lunga percorrenza, il noleggio auto-

bus, le agenzie di viaggi e tour operator con uno staff di oltre 100 persone e con autobus che percorrono 8000 km al giorno, garantendo sempre la massima efficienza. Per quanto riguarda le autolinee, la SATAM, con autobus di ultima generazione e personale altamente qualificato collega quotidianamente l’Abruzzo con varie regioni italiane quali la Campania, l’Emilia Romagna, la Liguria.


Per il servizio noleggio autobus, dispone invece di una moderna flotta di 15 autobus allestiti gran turismo con capienza da 20 a 80 posti, accessoriati con aria condizionata, multi-video, poltrone reclinabili, toilette, telefono, navigazione satellitare, bar, oltre ai più recenti sistemi di sicurezza attiva, assistiti da un’officina altamente attrezzata con impianti per le revisioni periodiche a norma di legge. La professionalità e l’efficienza delle agenzie garantiscono viaggi sereni e completi di tutti i servizi. Oltre alla vendita dei prodotti turistici dei migliori operatori, il gruppo offre una vasta gamma di viaggi in autobus, gli autisti e accompagnatori turistici, altamente qualificati, sapranno condurvi in pieno relax e sicurezza sulle strade d’Italia e d’Europa instaurando con i passeggeri un rapporto di cordialità e amicizia. Sede e Direzione: Via Picena 52 - 66100 CHIETI tel. 0871 344969 fax 0871 346507 Agenzia: Via Chieti 39/41 65121 PESCARA tel. 085 4210733 fax 085 378140 Per qualsiasi informazione visitare il sito: www.gruppolapanoramica.it

foto _ archivio visualadv.it


incontri www.autoabruzzo.bmw.it

Seminario sul valore degli intangibili organizzato da Confindustria Abruzzo e Unione industriali Pescara

INTELLETTO E CONOSCENZA, LE MARCE IN PIÙ PER LE IMPRESE Via Amendola, 300 - Frazione di Sambuceto - Tel. 085 432511 - SAN GIOVANNI TEATINO (CH) Via Olmo di Riccio, 38/A - Tel. 0872 710214 - LANCIANO (CH) S.S. 17 km 43.085 - Tel. 0862 441620 - L’AQUILA

Concessionaria BMW e MINI

Autoabruzzo

di Adriana Settuario

L

’impresa di oggi deve essere capace di misurare la risorsa con la quale competerà nel mercato e dovrà farlo ricorrendo a criteri che non sono quelli contabili classici. L’intelletto e la conoscenza oltre a essere intangibili, creano valore solo se sono condivisi, al contrario delle risorse tradizionali come il denaro. Sono state queste le tematiche su cui l’Unione industriali di Pescara e Confindustria Abruzzo hanno indotto i propri soci e interessati a riflettere al seminario sulle radici del valore svoltosi lo scorso 26 aprile. «Oggi si calcola che il 70% del valore di mercato di un’azienda non trovi un effettivo riscontro nel bilancio di esercizio – ha spiegato il direttore dell’Unione industriali di Pescara, Luigi Di Giosaffatte -. Nasce il bisogno di trovare nuovi strumenti in grado di

misurare gli aspetti intangibili legati, ad esempio, al capitale intellettuale sviluppato». Ospite il professor Franco D’Egidio, fondatore e presidente della Summit leader in Europa nella misurazione degli intangibili e tra i più noti studiosi di management, autore di numerosi volumi alcuni dei quali tradotti in varie lingue. Presente anche Claudio Bonasia, direttore risorse umane e organizzazione del Gruppo Fater, si è soffermato sulla scelta dell’azienda di investire nella conoscenza e nella valorizzazione delle persone. Soddisfatti gli organizzatori: «Il successo dell’iniziativa – ha concluso Di Giosaffatte - indica che il nostro associato vuole essere protagonista del cambiamento e non assistere passivamente a un mercato che ridisegna regole e valori».

SUMMIT Da 25 anni la Summit è la società di Learning Consultancy leader nella gestione del cambiamento della cultura aziendale; in tutti questi anni di attività ha collaborato con i vertici delle maggiori imprese Italiane ed Internazionali e con le più importanti scuole di management. Negli anni ’80 diviene il punto di riferimento nell’ambito dell’Education, con uno stile innovativo e coinvolgente. A partire dal 1990 sviluppa approcci all’avanguardia tra i quali il processo di Envisioning (applicato in più di 200 aziende), cui fanno seguito la misurazione della Vitalità d’Impresa con l’approccio all’avanguardia “Early Warning Decision System®”, la misurazione del Capitale Intellettuale dell’Impresa e quindi la costruzione del Bilancio dell’Intangibile. Summit è dal 1982 partner Italiana di TMI network di scuola scandinava presente in più di 30 Paesi e offre servizi in ben 15 lingue diverse, tra cui il cinese e il russo. I consulenti Summit possiedono un curriculum e un “background” professionale di primissimo livello oltre a una forte propensione alla comunicazione interpersonale e all’ascolto.


«L’ABRUZZO, UN TESORO TUTTO DA SCOPRIRE, MA LE AZIENDE DEVONO LAVORARE INSIEME»

Franco D’Egidio presidente Summit

I

l professor Franco D’Egidio torna volentieri nella sua terra d’origine (papà teatino) e in un’intervista spiega qual è la formula di crescita per l’Abruzzo. Come trova l’Abruzzo? «E’ una regione che ha dei valori enormi che creano emozioni memorabili. Penso per esempio a Santo Stefano di Sessanio, al magnifico lavoro di recupero non solo materiale, ma anche spirituale, conservativo: alberghi avvolti da emozioni. Il patrimonio antico abruzzese è enorme, è come una pepita che nessuno riesce a cogliere. L’Abruzzo ha un grande potenziale ancora da sfruttare, è il ponte culturale tra il centro nord e il sud. Ma è in stato di narcosi e va svegliata». Cosa bisognerebbe fare? «Creare per esempio un laboratorio del turismo integrato, pensare insomma anche alla parte emozionale non sole alle infrastrutture. E soprattutto cogliere tutte le opportunità utili a farci conoscere nel mondo. Con 4 parchi e 40 riserve naturali: la sfida è tutta lì». Come si devono muovere gli imprenditori?

«Devono interagire, è assurdo pensare ancora in termini di individualismo, allo iato storico tra Pescara e Chieti, ad esempio. L’interazione è la parola chiave. Bisogna creare fermento e appoggi tra imprenditori e unione industriale. L’imprenditore deve saper rischiare. Basta con questo assistenzialismo che va estirpato. Occorre non cercare l’ala protettiva politica». In che modo superare l’individualismo? «Attraverso il desiderio di costruire qualcosa di importante insieme, un convivio imprenditoriale. Ci sono invidie, gelosie, la cultura del sospetto. Occorre rivedere tutti i processi sotto l’ottica umana: il vero salto epocale ci sarà nella misura in cui si riuscirà a gestire l’azienda come “sistema vivente”». E le banche che ruolo dovrebbero svolgere? «Fare consulting, aiutare l’imprenditore della piccola e media impresa a realizzare il suo progetto, affiancarlo non solo dal punto di vista economico».


i Partner di

SBORGIA ASCENSORI

[anno di fondazione 2001] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Viale Aldo Moro, 4 tel. 085.4463038 fax 085.4466927 www.sborgia.it - e-mail: info@sborgia.it

DI DOMENICO TINO s.a.s.

[anno di fondazione 1936] 65124 Pescara Piazza Duca degli Abruzzi, 34 - 35 - 36 tel. 085.74400 - fax 085.4712735

Agenzia Pescara - Chieti

DUE ELLE S.n.c. di Livi Luigi & C.

NRG ITALIA S.p.A. - Divisione Gestetner

GENERAL SIDER ITALIANA S.p.A.

A. B. Film

[anno di fondazione 1980] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Treviso, 4 tel. 085.4462832 - fax 085.4460322 www.dueellecucine.it - e-mail: info@dueellecucine.it

[anno di fondazione 1962] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via M. Carboni, 1 tel. 0871.563345 - fax 0871.560959 www.generalsider.com - e-mail: sales@generalsider.com

[anno di fondazione 1871] 65123 Pescara Via L. Muzii, 15 tel. 085.4213020 - fax 085.4221128 www.rossibruno.it - e-mail: info@rossibruno.it

[anno di fondazione 2003] 65126 Pescara (PE) Via De Meis 4/4 tel. 085.4503987 - fax 085.2309819 www.abfilm.net - e-mail: info@abfilm.net

Unione Industriali della Provincia di Pescara

Unione Industriali della Provincia di Pescara

L.A.C.S. s.a.s.

ENRICO TORO & C. Distilleria Casauria s.a.s.

ECOLOGICA ANZUCA S.r.l.

ACN SERVICE s.n.c.

[anno di fondazione 2006] 64034 Castiglione M.R. (Te) C.da Selva tel. e fax 0861.990460 e-mail: acn.01@virgilio.it

HONDA ITALIA INDUSTRIALE S.p.A.

CESAR di Barbarossa Enio & F.lli s.r.l.

PROSPERI ROBERTO [anno di fondazione 1997] 65125 Pescara Via Caravaggio, 340 tel. e fax 085.4712209 e-mail: roberto.prosperi@yahoo.it

[anno di fondazione 1945] 65128 Pescara - Via Raiale, 110 bis tel. 085.432551 - fax 085.4325550 www.confindustria.pescara.it e-mail: info@confindustria.pescara.it

[anno di fondazione 1817] 65028 Tocco da Casauria (Pe) Via Tiburtina, 18 tel. 085.880279 - fax 085.880700 www.centerbatoro.it - e-mail: info@centerbatoro.it

[anno di fondazione 1976] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino, 189 tel. 085.950091 - fax 085.95009323 www.acquaesapone.com

[anno di fondazione 1976] 65016 Montesilvano sp. (Pe) Via Verrotti, 59 (Espansione 1) tel. e fax 085.835746 e-mail: lacs.pcb@tiscali.it

[anno di fondazione 1994] 66023 Francavilla al Mare (Ch) Via Valle Anzuca, 18/D tel. 085.4917963 - fax 085.4918077 www.ecologicanzuca.it e-mail: info@ecologicanzuca.it

[anno di fondazione 1971] 66040 Piazzano di Atessa (Ch) Zona Industriale tel. 0872.8991 - fax 0872.899400 www.hondaitalia.com


valuta

VALUTA ALL’ESTERO, VADEMECUM PER CONOSCERE LA NORMATIVA di Vincenzo Di Milia

L

e norme valutarie hanno rappresentato da sempre uno strumento a tutela dell’economia nazionale, intesa in senso lato, attraverso il controllo dei mezzi di pagamento da e verso l’estero. Ripercorrendo la legislazione valutaria, è necessario muovere dalla legge 25 luglio 1956, n. 786 (c.d. legge valutaria) che ha convertito il D.L. 6 giugno 1956, n. 426, promulgata in un contesto storico delicato. La legge prevedeva il principio secondo il quale “tutto è vietato ad eccezione di ciò che è espressamente consentito”. Per rispondere ad una profonda esigenza di impedire il deflusso dei capitali verso l’estero, è stata promulgata la legge 30 aprile 1976, n. 159, la quale ha introdotto nell’ordinamento alcune fattispecie penali tra cui si ricordano l’esportazione di valuta e la costituzione di capitali all’estero. Successivamente è iniziata una progressiva e graduale inversione di tendenza fino al raggiungimento di una completa liberalizzazione della circolaz io ne

immagine _ archivio visualadv.it

Vincenzo Di Milia direttore tributario dogana di Pescara

dei capitali tramite l’eliminazione delle barriere all’epoca esistenti e difficilmente compatibili con la costituzione dei presupposti indispensabili per l’attuazione del Mercato comune europeo. Con l’emanazione del D.P.R. 29 settembre 1987, n. 454, poi sostituito dal D.P.R. 31 marzo 1988, n. 148 (Testo Unico Valutario), a tutt’oggi vigente, il legislatore ha voluto dare una impostazione opposta a quella della precedente Legge Valutaria in quanto prevede che “tutto è consentito tranne quello espressamente vietato”. Le fattispecie penali valutarie sono state, quindi, depenalizzate dalla legge 21 ottobre 1988, n. 445. La direttiva Comunitaria n. 88/361/CEE del 24 giugno 1988 ha imposto ai Paesi membri di eliminare le restrizioni ai movimenti di capitali effettuati tra le persone residenti negli Stati membri. Ciò posto, è stato emanato il Decreto legislativo


i Partner di

COOP CREDITO

[anno di fondazione 1986] 66100 Chieti Via Spezioli, 16 (Theate center) tel. 0871.402598 - fax 0871.404609 www.coopcredito.it - e-mail: chieti@coopcredito.it

DVF S.r.l.

CVP GROUP S.c.p.A.

[anno di fondazione 2000] 65010 Spoltore (Pe) Via Federico Fellini, 2 - c.c. l’Arca tel. 085.4159814 - fax 085.4174494 www.cvpgroup.it - e-mail: commerciale@cvpgroup.it

EDILBLOC VALFINO S.n.c. di Costantini Antonio & C.

Advertising&NewMedia

EDILMET S.n.c.

[anno di fondazione 2000] 65127 Pescara Via delle Caserme, 93 tel. 085.4531022 - fax 085.4541970 danieladicosmoadv.it - info@danieladicosmoadv.it

D’ ANNIBALE ANDREA autofficina - carrozzeria - elettrauto - soccorso stradale

[anno di fondazione 1997] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica, c.c. Ibisco Comp. B 5/6 tel. 085.9508177 r.a. - fax 085.9508157 www.dvfitalia.it - e-mail: info@dvfitalia.it

[anno di fondazione 1987] 64035 Castilenti (Te) Zona Ind.le - C.da Plavignano, 4 tel. e fax 0861.993535 e-mail: edilbloc@virgilio.it

[anno di fondazione 1979] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Marino Turchi - Zona Industriale tel. 0871.565191 / 560387- fax 0871.552438 www.edilmet.it - e-mail: info@edilmet.it

D’ANNIBALE ANDREA

[anno di fondazione 1969] 65016 Montesilvano (Pe) Via Cavallotti, sn tel. e fax 085.4451739 tel. 085.4680868 - pers. 333.3473409 (notturno e festivo) e-mail: dannibaleandrea@tiscali.it

EDIMAC S.r.l.

DE.AL. S.r.l.

[anno di fondazione 1990] 65010 Elice (Pe) C.da Bastioni, 118 tel. 085.960091 - fax 085.9600960 www.pacfood.it - e-mail: info@pacfood.it

DISTRIBUTORE GALLI & DI MATTEO

OCCHIALERIA DI CAMILLO [anno di fondazione 1992]

DF ALLUMINIO S.r.l.

Agenzia Pescara Centro

EPICA S.r.l.

65016 Montesilvano (Pe) Via D’Annunzio, 8 Tel. 085.4453171 e-mail: occhialeria.dicamillo@alice.it

[anno di fondazione 1979] 65122 Pescara P.zza Duca D’Aosta, 41 tel. 085.4216500 - fax 085.35298 aldodicosmo@virgilio.it

[anno di fondazione 1993] 66020 Sambuceto - San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 17 - Zona commerciale tel. 085.4462641 r.a. - fax 085.4460535 www.edimac.it - e-mail: info@edimac.it

[anno di fondazione 1980] 65126 Pescara Lungo Mare C. Colombo, 74/76 tel. e fax 085.692699 r.a. www.celnet.it - e-mail: galli.dimatteo@tiscali.it

[anno di fondazione 1994] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Fraz. Sambuceto - Via Cavour, 59 tel. 085.4465042 - fax 085.4407840 www.paginegialle.it/dfallumin e-mail: dfalluminio@alice.it

[anno di fondazione 1981] 65129 Pescara - Via Fosso Cavone, 26 tel. 085.4311260 - fax 085.4311569 www.epicasrl.it - info.epica@cambielligroup.it


valuta

30 aprile 1997, n. 125 che, modificando la legge n. 227/1990, ha sostituito il regime della canalizzazione dei movimenti valutari superiori a lire 20 milioni, ora € 12.500,00, con il sistema della “dichiarazione del trasferimento di valuta al seguito”. Con questo ultimo provvedimento legislativo l’Italia ha dato piena attuazione al principio voluto dalla CEE della libertà di trasferimenti transfrontalieri di denaro, titoli ed altri valori senza limiti d’importo. Il sistema delineato dal menzionato D. Lgs. n. 125/1997 si basa sulle seguenti linee essenziali: - completa liberalizzazione di tutti i trasferimenti di denaro o titoli al seguito; - previsione di una preventiva dichiarazione all’Ufficio Italiano dei Cambi, per i trasferimenti eccedenti € 12.500,00; - specifiche norme in tema di sequestro; - modifica del regime sanzionatorio. La dichiarazione di valuta va effettuata utilizzando l’apposito modello allegato al Decreto legislativo del 30/4/1997, n. 125. Chi deve fare la dichiarazione - Chiunque residente in Italia o all’estero attraversa la frontiera italiana portando al seguito denaro, titoli e valori mobiliari, in euro o valute estere, di importo superiore ad € 12.500 o al relativo controvalore. - Chiunque in Italia riceve dall’estero o invia all’estero plichi postali contenenti denaro, titoli e valori mobiliari, in euro o valute estere, di importo superiore ad € 12.500 o al relativo controvalore.

Quando dev’essere fatta la dichiarazione Nei passaggi di frontiera da o verso Paesi extracomunitari, al momento dell’entrata o dell’uscita dal territorio nazionale, presso gli uffici doganali italiani di transito. nei passaggi di frontiera da e verso Paesi comunitari: - in entrata: nelle 48 (quarantotto) ore successive; - in uscita: nelle 48 (quarantotto) ore antecedenti; 3. nei trasferimenti da e verso l’estero mediante plico postale: all’atto della spedizione o nelle 48 ore successive al ricevimento. Dove si trova il modello per la dichiarazione Il modello per la dichiarazione, da redigere in duplice copia, di cui una va restituita all’interessato dopo la convalida dell’ufficio, è disponibile presso gli uffici doganali, le banche, gli uffici postali ed i comandi della Guardia di Finanza. A chi va presentata la dichiarazione Nei passaggi di frontiera da o verso Paesi extra comunitari, la dichiarazione deve essere esibita alla dogana di transito la quale dopo aver identificato il dichiarante ed accertatane la regolarità restituisce una copia, munita del visto, all’interessato. Nei passaggi di frontiera da e verso Paesi comunitari, la dichiarazione va compilata e può essere presentata, entro i termini indicati al predetto p. 2), presso una banca, u n ufficio doganale, un ufficio postale, un comando della Guardia di Finanza che ne rilasceranno copia, col visto, all’interessato. Nel caso di trasferimento effettuato mediante spedizione in plico postale, la dichiarazione va resa presso l’ufficio postale; nel caso di ricezione di plico postale la dichiarazione può essere resa anche alle altre Amministrazioni entro le 48 ore. Quali valori non vanno dichiarati Non vanno dichiarati i vaglia postali o cambiari, oppure gli assegni postali, bancari o circolari


i Partner di

EUROFIL S.r.l.

[anno di fondazione 1993] 64035 Castilenti (Te) C.da Cancelli, 11 tel. 0861.99971 - fax 0861.999493 www.eurofil.it - e-mail: eurofil@eurofil.it

COLTIVATORI DIRETTI TOLLO S.c.a.a.r.l. [anno di fondazione 1962] 66010 Tollo (Ch) Via Don Morosini, 104 tel. 0871.961117 - fax 0871.961595 e-mail: tolloccdd@tin.it

Attrezzature e personale per il monitoraggio atmosferico e di sicurezza

EASY CAR S.p.A.

65124 Pescara Via Enzo Ferrari, 123 (stazione f.s.) numero verde: 800.93.92.93 tel. e fax 085.2059319 www.easycaritalia.it - e-mail: pe1@easycaritalia.it

Servizi Integrati di Sicurezza S.r.l.

[anno di fondazione 2000] 65010 Spoltore (Pe) Via Mare Adriatico, 72/E tel. 085.4971521 - fax 085.4973121 www.sisworld.net - e-mail: info@sisworld.net

Attrezzature e personale per la tutela ambientale ed il trattamento delle acque

LANGUAGES FOR COMMUNICATION

SIVAM S.r.l.

ECOLOGICAMENTE

[anno di fondazione 2004] 65010 Villa Raspa di Spoltore (Pe) Via Italia, 1/A tel. e fax 085.4159445 www.ecologicamente.org e-mail: info@ecologicamente.org

CDO Adriatico

STUDIO CHIMICO LAVALLE Dr. LUIGI

BROKER ITALIA S.p.A.

M2MARINUCCI S.r.l.

[anno di fondazione 1987] 66023 Francavilla al Mare (Ch) Via Nazionale Adriatica Nord, 57/B tel. 085.4911991 - fax 085.4913453 www.m2marinucci.it - e-mail: info@m2marinucci.it

HONEYWELL TURBO TECHNOLOGIES

CONFETTI PELINO

GIANSANTE AUTO S.r.l.

[anno di fondazione 2006] 65127 Pescara Viale Pindaro, 23 - Piazza Accademia tel. 085.4516231 www.languagesforcommunication.it e-mail: info@languagesforcommunication.it

[anno di fondazione 1988] S.P. Lungofino, km 3 65013 Città Sant’Angelo (Pe) tel. 085.9508170 - fax 085.9508916 www.luigilavalle.org - e-mail: info@luigilavalle.org

[anno di fondazione 1783] 67039 Sulmona (Aq) Via Introdacqua, 55 tel. 0864.210047 - fax 0864.32323 www.pelino.it - e-mail: pelino@pelino.it

[anno di fondazione 1995] 65010 Spoltore (Pe) Via Mare Adriatico, 72/F tel. 085.4972130 - fax 085.4973667 www.sivam.com - e-mail: sivam@sivam.com

[anno di fondazione 1994] 65016 Montesilvano (Pe) Viale Abruzzo, 1 tel. 085.4491848 - fax 085.4459961 www.cdoadriatico.it - e-mail: info@cdoadriatico.it

[anno di fondazione 2005] 65121 Pescara Via Paolucci, 3 tel. 085.4216869 - fax 085.4429000 www.brokeritaliaspa.it - e-mail: info@brokeritaliaspa.it

[anno di fondazione 1991] 66041 Atessa (Ch) Zona Industriale Saletti tel. 0872.891614 - fax 0872.889015 www.honeywell.it

66013 Chieti Scalo (Ch) Viale Benedetto Croce, 538 centralino 0871.54531 www.giansanteauto.it

[anno di fondazione 1949]


valuta

tratti su o emessi da intermediari creditizi residenti o poste italiane recanti l’indicazione del nome del beneficiario e la clausola di non trasferibilità. Sanzioni Il denaro, i titoli o i valori mobiliari trasferiti o che si tenta di trasferire in eccedenza rispetto alla soglia di legge, sono soggetti a sequestro nei limiti del 40% dell’importo in eccedenza, o senza limite, se l’oggetto del sequestro è indivisibile o non è conosciuto l’autore dei fatti accertati. L’importo sequestrato sarà restituito solo al pagamento della sanzione che viene fissata dall’Ufficio Italiano dei Cambi – Via Quattro Fontane 123 - Roma. L’accertamento delle violazioni è affidato ai nuclei della Guardia di Finanza,

agli Uffici Doganali e all’Ufficio Italiano dei Cambi. Chiunque trasferisca all’estero o riceva dall’estero somme eccedenti i 12.500 euro, senza aver effettuato nei termini previsti la dichiarazione, incorre in una violazione per la quale sono stabilite sanzioni amministrative pecuniarie che vanno da un minimo del 5% ad un massimo del 40% tenuto conto dell’importo eccedente il limite consentito (€ 12.500) . Nel caso in cui l’interessato, nel rendere la dichiarazione in argomento, ometta di indicate le generalità del soggetto per conto del quale effettua il trasferimento da o verso l’estero ovvero le indichi false, è punito, salvo che il fatto costituisca più grave reato, con la reclusione da 6 mesi ad un anno e con la multa da € 516 ad € 5.165.


forum

AZIENDE, LA LENTEZZA DELLA BUROCRAZIA FRENA LO SVILUPPO Giuseppe Morandini, presidente dI Piccola Industria: troppe leggi inutili nella pubblica amministrazione di Riccardo D’Alessandro

L

’appello a semplificare e ridurre il peso della burocrazia per le imprese è stato riaffermato a gran voce nel corso del seminario svoltosi lo scorso 20 aprile presso l’Unione Industriali di Pescara. L’evento organizzato dalla rivista ufficiale di Piccola Industria di Confindustria in collaborazione con Confindustria Abruzzo e l’Unione Industriali di Pescara, è servito per capire “a che punto siamo” per arrivare alla semplificazione amministrativa,tema di vitale importanza per le imprese e che oggi, nel Paese Italia, incide sempre più in termini di competitività e crescita economica. Numerosi i relatori appartenenti alla sfera istituzionale e associativa intervenuti nel corso del confronto: Calogero Riccardo Marrollo presidente di Confindustria Abruzzo, Pierluigi Francini presidente Confindustria Pescara, Mario Collevecchio direttore genera-

le della Provincia di Pescara, Gennaro Strever presidente ANCE Abruzzo, Maria Giulia Cosentino magistrato Ufficio semplificazione dipartimento funzione pubblica, l’assessore alle Attività produttive Valentina Bianchi, Fabrizio Bernardini responsabile dello Sportello unico attività produttive Provincia di Pescara, e Giambattista Blasetti presidente di Piccola Industria Abruzzo. Intervento di rilievo, il presidente di Piccola Industria di Confindustria nazionale, Giuseppe Morandini. Il seminario si è svolto in un clima di confronto caratterizzato da numerosi spunti e proposte per “uscire dal guado”. Come si può migliorare l’efficienza della Pubblica Amministrazione? Lavorando sulla formazione e sull’assetto, rivedendo il ruolo delle strutture a stretto contatto con le Imprese. “Cambiamenti in questo senso sono già in atto ed è indispensabile la col-


laborazione attiva con Confindustria e con le imprese” ha affermato Maria Giulia Cosentino. Tra i temi al centro del dibattito il problema della presenza sul piano legislativo dei numerosi adempimenti, alle volte contraddittori ed inutili, che vanno a comporre quella giungla amministrativa che oggi rallenta la marcia e sottrae risorse e tempo prezioso alle imprese. Come ha ricordato Gennaro Strever presidente ANCE Abruzzo «Se l’Italia ha vissuto la stagione del boom economico e sociale lo si deve anche al fatto che all’epoca il labirinto legislativo nel quale oggi le imprese si perdono senza trovarne l’uscita, non c’era». Morandini è andato dritto alle radici del problema. Troppe le parole spese dalla politica e troppo poche le misure concrete varate per ridare ossigeno ad un sistema ingolfato e costoso. Il numero di adempimenti, interlocutori, i lunghi tempi di risposta e la non-omogeneità dei procedimenti sul territorio sono di pesante intralcio alla vita delle imprese, già impegnate a lottare sugli scenari competitivi. Morandini ha inoltre evidenziato come in Italia le spese per gli adempimenti burocratici sfiorino il 4,5% del Pil: risorse sottratte ad investimenti in innovazione che frenano capacità competitiva e sviluppo del sistema. Sarebbe quantomeno opportuno ridurre i costi della burocrazia per le aziende. Nonostante il gran lavoro svolto e l’ottimo rapporto con le Istituzioni la semplificazione non è arrivata ancora in azienda e non

è cambiato nulla. A pesare i tempi lunghissimi per ottenere autorizzazioni, il numero di uffici da consultare per avviare un’attività, ma anche per svolgere il solo lavoro quotidiano di impresa. Basterebbe iniziare con piccoli passi, come la sperimentazione della semplificazione dei controlli per le oltre 6.000 imprese certificate ISO 14001. Indispensabile agire sull’apparato pubblico ridisegnandone la struttura e l’organizzazione riducendo il numero di dirigenti, rendendoli più motivati e responsabilizzati reintroducendo il concetto di meritocrazia. Il dibattito si è concluso con il Presidente di Piccola Industria Abruzzo Giambattista Blasetti, il quale ha sintetizzato il sentimento che accomuna le Imprese, ricorrendo ad una frase di un celebre abruzzese, Domenico Troilo: “Non vogliamo cambiare il mondo, vogliamo solo vivere in pace”.

Giuseppe Morandini presidente di Piccola Industria di Confindustria nazionale


pa rte

inchiesta

EFFICIENZA DOMESTICA E STILI ABITATIVI Efficienza energetica, ma anche verifica delle pratiche di consumo energetico domestiche, degli atteggiamenti e delle dichiarazioni di comportamento rispetto alle alternative di consumo volte al risparmio energetico, del grado di percezione da parte dei cittadini dell’impegno delle autorità locali sul tema dell’efficienza energetica. Sono stati i temi sondati dalla ricerca web di WWF–Ras (gruppo Allianz) condotta da Makno & Consulting su oltre 2,000 intervistati, tra settembre e novembre 2006.

Le case passive: livelli di conoscen La conoscenza dei temi legati all’efficienza domestica regione ABRUZZO A DUE VELOCITÀ, AI VERTICI NEL RISCALDAMENTO ALTERNATIVO E MAGLIA NERA PER I PANNELLI SOLARI LAZIO

PUGLIA

34,8%

M ARCHE

34,7%

31,7%

L

a corretta conoscenza di alcuni PIEM ONTE tra i principali concetti e terminologie collegati all’efficienza LOM BARDIA domestica è sostanzialmente limitata: SARDEGNA mediamente circa il 50% degli intervistati ha saputo definire correttamente BASILICATA il termine proposto. TRENTINO ALTO ADIGE Il pannello fotovoltaico è un termine ormai SICILIA ampiamente entrato nella “cultura domestica”: il 77,5% del campione CALABRIA lo ha infatti descritto con esattezza. TOSCANA La metà degli intervistati conosce l’utilizzo delle valvole termostatiche, LIGURIA mentre circa il 40% sa stabilire il signiEM ILIA ROMAGNA ficato di cogenerazione. Solo il 26,3% invece cosa si intenda per FRIULI VENEZIAconosce GIULIA 13,2% casa passiva. ABRUZZO MOLISE

S.p.A.

Barbuscia

Concessionaria Mercedes-Benz

CAMPANIA

S.p.A.

PESCARA - Via Tiburtina, 141 INFOLINE: 085/43201 barbuscia@barbuscia.it Sabato aperti tutta la giornata.

35,3%

VENETO

UMBRIA

Muovetevi alla grande.

36,1%

10,9%

31,3% Entrando nello specifico, Abruzzo-Molise sono fanalino di coda con 54,8% 30,0% per quanto riguarda la conoscenza 28,5% dei pannelli fotovoltaici contro il Tren27,1% col 94,7%. tino, in cima alla classifica Grande recupero 25,0% invece per quanto riguarda la conoscenza delle valvole 22,4% termostatiche, Abruzzo-Molise sale alla quarta posizione con 61,8%, dietro 22,4% solo a Piemonte (72,5%), Friuli Venezia 22,2% Giulia e Veneto. Scende di nuovo sulla 21,3% (35,9%), davanti però a cogenerazione Lombardia, Campania, Marche e Tren21,0% tino. Abruzzo-Molise al sesto posto 19,4% con 31,3% per i livelli di conoscenza delle case passive.


LIGURIA

21,0% 19,4%

EM ILIA ROMAGNA FRIULI VENEZIA GIULIA

13,2% 10,9%

CAMPANIA

14

La cogenerazione: livelli di conoscenza

41,5

39,9

12,0 4,3

2,2

La produz ione c ombina t a La produz ione c ombina t a La produz ione c ombina t a di e le t t ric it à e c a lore

Ho se nt it o pa rla re de lla

Non ne ho ma i se nt it o

di a c qua c a lda pe r i

di a nidride c a rbonic a e

c oge ne ra z ione ma non so

pa rla re

risc a lda me nt i e pe r

me t a lli pe sa nt i ne i

c osa sia

sa nit a ri

proc e ssi di produz ione de ll'e ne rgia e le t t ric a

Le case passive: livelli di conoscenza

11

45,0 26,3 13,7

7,0

8,0

Le c a se in c ui il be ne sse re

Le c a se c he spre c a no

Le c a se c ost ruit e se c ondo

Ho se nt it o pa rla re de lle

Non ne ho ma i se nt it o

t e rmic o è a ssic ura t o

t roppa e ne rgia

i c rit e ri di bioa rc hit e t t ura

c a se pa ssive ma non so

pa rla re

se nz a fa r uso di a lc un

c osa sia no

impia nt o di risc a lda me nt o c onve nz iona le

Le case passive: livelli di conoscenza per regione 36,1%

LAZIO

35,3%

PUGLIA VENETO

34,8%

M ARCHE

34,7% 31,7%

UMBRIA

31,3%

ABRUZZO MOLISE

30,0%

PIEM ONTE

28,5%

LOM BARDIA

27,1%

SARDEGNA 25,0%

BASILICATA TRENTINO ALTO ADIGE

22,4%

SICILIA

22,4% 22,2%

CALABRIA

21,3%

TOSCANA LIGURIA

21,0% 19,4%

EM ILIA ROMAGNA FRIULI VENEZIA GIULIA CAMPANIA

13,2% 10,9%

13


energia

I pannelli fotovoltaici: livelli di conoscenza

77,5

11,0

9,0 2,4

A produrre energia elettrica

A riscaldare l'acqua di una abitazione

A climatizzare un'abitazione

Non ne ho mai sentito parlare

I pannelli fotovoltaici: livelli di conoscenza per 7 regione 94,7%

TRENTINO ALTO ADIGE 89,2%

M ARCHE

88,7%

PUGLIA

87,4%

VENETO

87,2%

SICILIA LAZIO

84,1% 83,3%

CALABRIA SARDEGNA

80,5% 75,8%

EM ILIA ROM AGNA

75,3%

BASILICATA TOSCANA

74,5%

PIEM ONTE VALLE D'AOSTA

74,3% 72,5%

FRIULI VENEZIA GIULIA

71,0%

LOM BARDIA CAM PANIA

66,0% 62,1%

UM BRIA LIGURIA

61,3% 54,8%

ABRUZZO M OLISE

Le valvole termostatiche: livelli di conoscenza8

51,3

19,7

15,0

12,7

1,3 S ono disposit ivi c he

S ono disposit ivi c he

c onse nt ono la re gola z ione

c ont rolla no la

de lla t e mpe ra t ura di ogni t e mpe ra t ura de lla c a lda ia singolo t e rmosifone

S ono disposit ivi c he

Ho se nt it o pa rla re de lle

c onse nt ono di re gola re la va lvole t e rmost a t ic he ma t e mpe ra t ura de l c ondiz iona t ore

non so a c osa se rva no

Non ne ho ma i se nt it o pa rla re


CRESCE PARCO PAGLIA. Nuovi spazi direzionali e produttivi nel cuore dell’Abruzzo

Stiamo realizzando nuovi uffici e nuove aree destinate alle imprese artigiane ed industriali, per soddisfare le richieste di quanti hanno deciso di sviluppare il proprio business in questa area strategica. Piace Parco Paglia. Cresce Parco Paglia

Chieti Scalo - Via Piaggio Tel. 340 9496400 - 339 7131712 sviluppo@parcopagliaspa.191.it


i Partner di

DAP MATIC S.r.l. [anno di fondazione 2006]

LA PANORAMICA

SAFRA s.a.s.

[anno di fondazione 1979] 65016 Montesilvano (Pe) Via Verrotti, 46 bis tel. e fax 085.4452609 e-mail: safra2000@tele2.it

SATAM VIAGGI [anno di fondazione 1982] 65121 Pescara Via Chieti, 39/41 tel. 085.4210733 - fax 085.378140 www.gruppolapanoramica.it e-mail: satamviaggi@tin.it

ARCO RICERCA

[anno di fondazione 2006] 65020 Alanno (PE) Via Madonna del Carmine, 245 tel. 0871.561740 fax 0871.404035 www.arcoricerca.it e-mail: info@arcoricerca.it

CANTINA TOLLO s.c.a. [anno di fondazione 1960] 66010 Tollo (Ch) Viale Garibaldi, 68 tel. 0871.96251 - fax 0871.962344 www.cantinatollo.it - e-mail: info@cantinatollo.it

SISTI S.r.l.

[anno di fondazione 1991] 65010 Spoltore (Pe) Via Europa - Villa Raspa tel. 085.4159259 - fax 085.4174445 www.volvo.it - e-mail: info@sisti.biz

C & C S.n.c.

AUTOEPI S.r.l.

65129 - Pescara Via della Torretta, 12 tel. 085.4312345 - fax 085.4313693 www.autoepi.citroen.it - e-mail: autoepi@citroen.it

EFFEMME S.r.l. [anno di fondazione 2002] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Colle delle More, 5 tel. e fax 085.9506417 e-mail: effemmesrl@tiscali.it

SI.RE.A. s.a.s. di Di Lizio Renzo & C.

Associazione Regionale Pizzerie e Pizzaioli

MARIO DE CECCO S.p.A.

FONDAZIONE BANCO ALIMENTARE Onlus

65100 Pescara Via Tiburtina, 383/7 tel. 085.4312292 - cell. 338.5024150

[anno di fondazione 1821] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Avezzano, 48 tel. 0871.561039 - fax 0871.572672 www.gruppoitas.it e-mail: agenzia.chieti@gruppoitas.it

[anno di fondazione 1963] 66020 Sambuceto di San Giovanni Teatino (Ch) Via P. Nenni, 55 tel. 085.44451 - fax 085.4445227 www.dececco.net - e-mail: mail@dececco.net

[anno di fondazione 1948] 66100 Chieti Via Picena, 52 tel. 0871.344969 - fax 0871.346507 www.gruppolapanoramica.it e-mail: info@gruppolapanoramica.it

66054 Vasto (Ch) Via Trieste, 5 tel. 0873.365055 - fax 0873.375068 www.teknomec.it - e-mail: info@teknomec.it

[anno di fondazione 2000] 66034 Lanciano (Ch) Via F. Masciangelo, 26 tel. 0872.719317 - fax 0872.717631 e-mail: info@stelladabruzzo.it

[anno di fondazione 1997] 65100 Pescara - Strada Cetrullo, zona Colle Renazzo tel. e fax 085.4313975 www.abruzzo.bancoalimentare.it e-mail: direttore@abruzzo.bancoalimentare.it


ricerca

JUNIOR RESEARCH, UNIVERSITARI A SCUOLA D’IMPRESA “Oggi più che mai conoscenza e scienza sono diventate parte integrante del lavoro... La conoscenza viene prima dell’azione e accompagna di continuo l’azione... Oggi un lavoratore è, in una certa fase del suo lavoro, un uomo di scienza” (Tischner, Etica della solidarietà)

di Riccardo Di Nisio

C

ontinua il progetto Junior Research con una marcia in più. Dal mese di aprile, infatti, l’Assessorato alle politiche del lavoro e della formazione della Provincia di Chieti è entrato ufficialmente a far parte nel programma portato avanti dall’Associazione di ricercatori senza scopo di lucro A.R.CO (Associazione di ricerca e di diffusione della conoscenza) con la partnerschip dell’ADSU (Azienda per il diritto agli studi dell’università G.D’Annunzio). Il progetto, ricordiamo, nasce con l’obiettivo di promuovere una maggiore integrazione tra università e territorio ed offre alle aziende l’opportunità di sperimentare attività di ricerca di proprio interesse avvalendosi di “team di ricerca” supervisionati da esperti riguardanti l’associazione. L’obiettivo è quello di superare una situazione critica e contraddittoria del mercato del lavoro locale: da un lato imprese che non trovano personale qualificato, dall’altro giovani che non trovano un’occupazione adeguata alle loro aspirazioni. Il progetto vuole sensibilizzare i giovani ad avvicinarsi alla realtà economica e produttiva locale, vuole far conoscere il mondo dell’industria, la realtà della fabbrica, che è ancora troppo spesso percepita in maniera negativa, quando oggi il lavoro in azienda ha connotazioni molto diverse rispetto

a quelle della fabbrica tayloristica di vecchia memoria. L’impresa non è soltanto il motore dello sviluppo economico: l’impresa è cultura. Al suo interno uomini e donne creano, progettano, ricercano, apprendono ed insegnano ai collaboratori. L’imprenditore, che è un innovatore per definizione, è naturalmente interessato ai giovani. I giovani sono il futuro e per prepararsi al futuro hanno bisogno di quello straordinario strumento che è una buona formazione, soprattutto oggi che le risorse umane sono divenute la nuova “ricchezza delle nazioni.” È su questa interessante prospettiva che da circa 2 mesi grazie al contributo di Abruzzo Impresa, l’Associazione propone il progetto “Junior Research” finalizzato a moltiplicare le occasioni di integrazione tra impresa e ricerca in modo innovativo e creando valore nelle aziende partner del progetto. Queste, infatti, avranno l’occasione di sperimentare azioni di ricerca finalizzate a creare innovazione di: processo, prodotto o marketing. I nostri partner potranno avvalersi di ricerche di mercato (qualitative e quantitative), analisi dell’efficienza, analisi dei centri di costo, programmazione e controllo statistico dei tempi di produzione. (dinisio@unich.it)


i Partner di

WIRE TEK di Mucci Lorena & C. s.a.s.

TEKNIMPIANTI S.r.l.

BRUNO MAZZOCCHETTI Photographer

OVREMA ESTINTORI s.a.s.

D.P.G. S.r.l.

[anno di fondazione 2000] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Giuglio Cesare, 3 tel. 085.4465268 - fax 085.4407431 www.dipanfilogianfilippo.com e-mail: di_panfi@virgilio.it

MANZONI S.r.l.

eData S.r.l.

[anno di fondazione 2000] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Roma, 10 tel. e fax 085.4460257 www.e-data.it - e-mail: info@e-data.it

DANIVA S.r.l.

SICUR SERVICE Maravalle S.r.l.

CONSORTE LEASING

D’AMBROSIO s.a.s.

[anno di fondazione 1991] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino - c.c. Ibisco comp. B/8 tel. 085.9506217 - fax 085.9500073 www.dambrosiosas.com e-mail: info@dambrosiosas.com

WORKNET S.p.A.

MONDO CAR S.r.l. [anno di fondazione 2006]

PUNTO NAVE Marine Service S.r.l.

[anno di fondazione 2003] 66011 Bucchianico (Ch) Via Piane, 9 tel. 338.5653825 - fax 0871.382895 www.wiretek.eu - e-mail: info@wiretek.eu

[anno di fondazione 1975] 65126 Pescara - Via D’Avalos, 151 tel. e fax 085.63286 www.brunomazzocchetti.it e-mail: info@brunomazzocchetti.it

[anno di fondazione 1987] 65122 Pescara - Via Firenze, 52 tel. e fax 085.293133 - 085.295172 r.a. www.sicurservicemaravalle.it e-mail: info@sicurservicemaravalle.it

66013 Chieti Scalo Via Tiburtina tel. 0871.574752 - fax 0871.574027 e-mail: info@mondocarsrl.it

[anno di fondazione 1998] 66030 Arielli (Ch) S.S. Marrucina tel. 0871.938858 - fax 0871.930664 www.teknimpianti.it e-mail: info@teknimpianti.it

[anno di fondazione 1969] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Cavour, 67 tel. 085.4463688 - fax 085.4466745 e-mail: ovremaestintori@virgilio.it

[anno di fondazione 1992] 67031 Castel di Sangro (Aq) Via Ponte Nuovo, 52 tel. e fax 0864.840302 e-mail: centrostudi.manzoni@tin.it

[anno di fondazione 1999] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino - c.c. Ibisco comp. C 19 tel. e fax 085.959192 www.daniva.eu - e-mail: info@daniva.eu

[anno di fondazione 1984] 65016 Montesilvano (Pe) Via Verrotti, 206 tel. 085.4451870 - fax 085.4483351 www.consorteleasing.com e-mail: info@consorteleasing.com

[anno di fondazione 1998] 66034 Lanciano (Ch) Via Del Verde, 93 tel. 0872.714666 - fax 0872.49773 www.worknetspa.it - e-mail: lanciano@worknetspa.it

[anno di fondazione 1987] 66026 Ortona - Zona Artigianale tel. e fax 085.9066616 www.sicurservicemaravalle.it e-mail: info@sicurservicemaravalle.it


formazione

BANCA CARIPE E UNIVERSITA’, INSIEME PER FORMARE I GIOVANI

da sinistra: Giuseppe Mauro, Dario Mancini, Anna Morgante, Alfredo D’Incecco, Silvio Di Lorenzo

Corso di Perfezionamento in Economia e Tecniche della Gestione Bancaria e Finanziaria

I

l 17 maggio presso l’aula “Paolo V” della Facoltà di economia e commercio dell’università G. D’Annunzio di Pescara si è svolta l’inaugurazione del III Corso di perfezionamento: “Economia e tecniche della gestione bancaria e finanziaria“. L’incontro è stato organizzato con la collaborazione del presidente del corso di laurea in economia e commercio Giuseppe Mauro, e della preside di economia Anna Morgante. Gli obiettivi che il corso si prefigge sono: formare figure professionali con elevate competenze tecniche e relazionali nelle principali aree della gestione delle banche e delle attività finanziarie; creare competenze in grado di accompagnare il processo di trasformazione del sistema bancario e finanziario; avviare i giovani nell’ inserimento nel mondo finanziario. Al dibattito sono intervenuti Gabriele Magrini Alunno, direttore Banca d’Italia - Pescara, Alfredo D’Incecco advisor in finanza aziendale, Silvio Di Lorenzo vice presidente Honda Italia, Dario Mancini direttore generale Banca Caripe, Giuseppe Mauro coordinatore

del corso di perfezionamento Facoltà di economia e Pasquale Galente vice caporedattore de “il Centro” in qualità di moderatore. L’iniziativa s’inquadra nel rapporto stretto che intercorre tra Banca Caripe e l’Università di Pescara. «Il nostro istituto di credito, – ha dichiarato il direttore generale Dario Mancini –, investe molto nella formazione, e crede nell’interscambio culturale continuo tra gli attori economici e culturali del territorio. L’incontro, – ha continuato Mancini –, è stato pensato anche per rispondere alla sempre crescente richiesta di formazione sul sistema bancario e sulle tecniche di gestione finanziaria che proviene dagli operatori del settore». Il corso inoltre, dà diritto all’acquisizione di 15 crediti formativi universitari (CFU). I 15 crediti formativi acquisiti con il conseguimento del titolo del corso di perfezionamento in Economia e tecniche della gestione bancaria vengono riconosciuti dalla laurea specialistica in Economia e commercio attivata presso la facoltà di Economia dell’università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara.


motori

ECCO LA NUOVA BMW X5, CLASSE SUPERIORE CHE NON SI DIMENTICA

S

perimentate l’affascinante presenza di una vera vettura superiore, per cosmopoliti e amanti del piacere di guidare, questa è la nuova BMW X5. L’inventore della Sports Activity Vehicle presenta la nuova vettura BMW: forte ed elegante, dinamica e versatile. Dotata di un’eleganza integrale, prestazioni oltre ogni aspettativa ed un design che ne accentua il dinamismo, la nuova BMW X5 si presenta con motori benzina 4.8 e 3 litri da 355 e 272 Cv; il poderoso diesel 3.0d da 231 Cv

e dal largo interesse per le soluzioni estetiche concave e convesse della carrozzeria. Cinque varianti di equipaggiamenti, sei colori e cinque modanature differenti, offrono insieme a nove vernici esterne, ricche possibilità di personalizzazione. Sia da ferma che in viaggio, con la sua grande presenza si distingue sempre. Passaggi dinamici di luce ed ombra sottolineano la sua linea sportiva e mettono al contempo in evidenza la sua grande eleganza. All’interno, è facile lasciarsi entusia-

raggiunge i 216 Km/h. Rispetto al modello precedente, questa BMW è cresciuta in lunghezza di 18,7 centimetri e in larghezza di 6,1 centimetri. All’interno, la crescita si percepisce in un aumento sensibile del comfort e della funzionalità. Il design esterno della cinque porte è caratterizzato da un’eleganza atletica

smare dalla sua eleganza funzionale: ampie superfici ed espressive sporgenze vengono alleggerite da contrasti eleganti di luce ed ombra. Il pannello degli strumenti con le sue funzioni di visualizzazione e di comando è leggermente inclinato verso il guidatore. Così tutti gli strumenti si trovano perfettamente nel campo visivo del


guidatore e possono essere attivati in modo intuitivo. In questo modo, è possibile godere della sensazione di avere un controllo superiore. La X5 dispone sia di grandi spazi liberi per i passeggeri, che di ampio spazio per il bagaglio. La capienza di 620 litri per il bagaglio si può ampliare a 1.750 litri ribaltando la seconda fila dei sedili. Come optional è anche disponibile una terza fila di sedili, composta da due sedili separatamente abbattibili. Guidare in modo lungimirante, ora è possibile; con il Condition Based Ser-

luogo solo quando sono veramente necessari. In questo modo si riducono le spese e mentre il Cliente BMW è al volante, gode del fatto di essere sempre ben informato. Inoltre la nuova BMW è l’unico modello nel segmento di appartenenza a offrire la combinazione di un avantreno a quadrilateri trasversali e un retrotreno Integral-IV. La sofisticata costruzione consente di realizzare delle accelerazioni trasversali particolarmente alte e assicura una guida estremamente stabile in rettilineo e un comfort di ro-

vice (CBS) sensori e algoritmi rilevano costantemente i componenti soggetti ad usura più importanti ed i liquidi di servizio nonché il chilometraggio e gli intervalli di tempo. Il sistema calcola con precisione e visualizza i prossimi interventi necessari e questi dati sono richiamabili in qualsiasi tempo. Gli interventi ed i controlli service hanno

tolamento esemplare. Un’altra novità è costituita dallo sterzo a pignone e cremagliera a demoltiplicazione variabile. Per salire a bordo della nuova X5 e provare la sensazione di un’ auto superiore, la concessionaria Autoabruzzo, ti invita ad allacciare la cintura ed accendere i fari per guardare sempre avanti.


azienda partner

CASA GIULIA: UNA DOLCE AZIENDA TRA LE COLLINE DELL’ABRUZZO Giuliano Teatino nel cuore dell’Abruzzo, conosciuto da sempre per la qualità dei prodotti della sua terra, ospita l’azienda “CASITALIA srl”

C

ostituita nel 2001 da un gruppo di imprenditori che vantano un’importante esperienza nel settore agro-alimentare, CASITALIA SRL, con il suo marchio CASA GIULIA rappresenta ormai una realtà emergente nel panorama della distribuzione di confetture in Italia, in Europa e nei Paesi extra UE. E’ facilmente raggiungibile dall’autostrada. Infatti la sua posizione strategica consente una rapida distribuzione sia per i trasporti via terra, che via mare considerando la vicinanza ad importanti porti italiani. Tra i clienti acquisiti, si annoverano i gruppi: Gs Carrefour Italia, Billa Standa, Lombardini, Brendolan, Il Gigante, Iper Coop Nord Ovest, Aspiag, Magazzini Gabrielli, Finiper, Coop Adriatica e molte altre catene in tutta Italia e in Europa come Rewe Austria, Cora, Intermarchè, Coop Denmark, Spar in Slovenia. L’acquisizione di questi nuovi clienti ha reso necessario l’ampliamento del reparto di produzione. Inoltre dal punto di vista economico, negli ultimi anni l’azienda ha avuto un’alto incremento di fatturato che è oggi in continua crescita. La qualità e la sicurezza del prodotto sono garantiti non solo dal rispetto scrupoloso delle norme dell’Hac-

cp, ma anche dalla presenza interna di una tecnologa che giornalmente effettua test di laboratorio sulle materie prime e sul prodotto finito, nonché dalla collaborazione di enti e consulenti esterni. Casitalia srl anche se in fase di certificazione ISO: 9000, attua già tutte le procedure e per l’anno 2007 è prevista la certificazione IFS e BRC. Inoltre nell’ aprile 2007 vi è stato un ulteriore salto di qualità per la visibilità del marchio, con la realizzazione di


un importante e simpatico spot pubblicitario tutt’oggi in corso sulle reti Mediaset. Il punto di forza è soprattutto la vasta gamma di prodotti offerti che si differenziano in 3 linee: la linea classica, con 19 gusti differenti, quella di confetture aromatizzate all’aceto balsamico, al maraschino ed al brandy da abbinare a formaggi, carni, dolci e gelati e poi da un’insistente richiesta del mercato è nata la linea senza zucchero aggiunto in 12 differenti gusti. Della linea gourmet è disponibile il tripack composto da 3 vasetti mignon

42 grammi e per la linea classica il Tripack è costituito da 3 vasetti mignon 28 grammi. Inoltre è in incremento anche la vendita della linea pasticceria in secchielli da 3,5 chili e la linea mignon 28 grammi per hotels e catering. Insomma, la carta vincente dell’azienda è proprio il binomio tra la tradizione delle antiche e segrete ricette abruzzesi e la modernità del prodotto, sempre al passo con un mercato frenetico ed evolutivo.


il paese d’Abruzzo

GIULIANO TEATINO IL PAESE DELLE CILIEGIE di Eleonora Lopes

G

iuliano Teatino è un paese di circa 1.400 abitanti in provincia di Chieti, immerso in una verde collina, a metà tra la Maiella e l’Adriatico e, in Abruzzo, noto come “il paese delle ciliegie”. Il territorio è prevalentemente agricolo e quasi tutti posseggono alberi di ciliegi; infatti da sempre, la risorsa economica più rilevante è l’attività agricola, che ha permesso il nascere e permanere di diverse aziende, come quella delle celebri confetture, ma anche di altre nel settore vinicolo e oleario. Questa peculiare vocazione agricola, è resa celebre dalla produzione di vini DOC e I.G.T. di elevato livello, che hanno reso possibile nel gennaio 2006, l’adesione del comune teatino, all’Associazione nazionale “Città del vino” che ha sede a Siena. Inoltre, in questo grazioso paese, nel mese di giugno, si svolge una manifestazione unica, la “sagra delle ciliegie”, giunta quest’anno alla 24a edizione che attrae migliaia di persone e acquirenti provenienti da tutta la regione e non solo; nello stesso giorno, si svolge inoltre, l’originale evento di pittura estemporanea denominato “la collina dei ciliegi” che attira molti visitatori e artisti provenienti un po’ da tutta l’Italia. Il comune, nel 2005 ha ufficialmente aderito all’Associazione nazionale “Città delle Ciliegie”. Accanto alla fiorente occupazione agricola, vi è anche una significativa presenza di piccole aziende artigianali nel settore delle confezioni che utilizzano manodopera locale. Dal punto di vista artistico-religioso, Giuliano Teatino vanta la presenza di alcune chiese davvero interessanti: Maria SS. Assunta e del Carmine sita al centro del paese, S.Rocco e Madonna della Neve situate nelle omonime contrade. Da apprezzare, infine, che nel 2005, il

immagine _ archivio visualadv.it

comune, ha ottenuto l’adesione all’associazione “CittàSlow – Rete internazionale del buon vivere”; che ha il fine di promuovere e diffondere la cultura del buon vivere attraverso la ricerca, la sperimentazione e l’applicazione di soluzioni per l’organizzazione della città.

Chiesa Maria S.S. Assunta e Del Carmine


Perchè

restare nell’ombra?

le aziende d’élite sono con noi... Anno 2° n. 4 _ aprile 2007

(copia omaggio)

Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P

...e la tua? dai valore alla tua azienda.

sii uno di noi sii un vero leader contattaci

commerciale@abruzzoimpresa.it tel. 085.9508161 www.abruzzoimpresa.it


i Partner di

PELDO S.a.s. di Giovanni D’Ottavio & C.

PUBLIGRAFIKA S.r.l.

PHARMAPIÚ S.r.l.

PUTIPÚ di CECI SABRINA

[anno di fondazione 1973] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica - c.c. Ibisco, comparto C mod. 1/2/3 tel. 085.950579 - fax 085.9500035 www.peldo.it - e-mail: staff@peldo.it

[anno di fondazione 1993] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) c/o Centro Ibisco - Comparti B 14/15 tel. 085.9508120 - fax 085.9508930 www.pharmapiu.com - e-mail: info@pharmapiu.com

PIAZZA DELL’AUTO S.r.l.

[anno di fondazione 1990] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Traiano, 25 tel. e fax 085.4460893 - 085.4465558 www.publigrafika.it - e-mail: info@publigrafika.191.it

[anno di fondazione 1992] 65016 Montesilvano (Pe) Corso Umberto, 139 tel. 085.4452997 - fax 085.4453723 www.putipu.com - e-mail: info@putipu.com

RICAMI & DINTORNI di Marozzi Isabella [anno di fondazione 2005]

65129 Pescara Via Tiburtina, 397 tel. e fax 085.4315313 www.piazzadellauto.com e-mail: info@piazzadellauto.com

PIERANGELO AUTOTRASPORTI S.n.c.

[anno di fondazione 1972] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 25 tel. 085.4464808 - fax 085.4464464 www.pierangelotrasporti.it - e-mail: info@pierangelotrasporti.it

[anno di fondazione 2006] 65010 Cepagatti (Pe) Via A. Forlani 70/a tel. 085.974701 www.ricamiedintorni.com - e-mail: info@ricamiedintorni.com

RETE 8 S.r.l.

66013 Chieti Scalo (Ch) Viale Abruzzo, 374 tel. 0871.58731 - fax 0871.5873215 www.rete8.com - e-mail: staff@rete8.com

PREMI SPORT di Palmucci Maria Agnese

RIZZIERO S.r.l.

PROGETTOGGETTO S.r.l.

RTI di Gabriele Federico

PROGETTO INFORMATICA S.n.c.

Sartoria Gialluca di Luca Gialluca

[anno di fondazione 1983] 65016 Montesilvano (Pe) Via dei Siculi, 6 tel. e fax 085.4680051 e-mail: palmuc02@palmuccina.191.it

[anno di fondazione 1999] 66020 San Giovanni Teatino Via Amendola, 212 - Sambuceto tel. 085.4326754 - fax 085.4318915

[anno di fondazione 1985] 65126 Pescara - Via D’Avalos, 66 tel. 085.63721-67325 - fax 085.4513827 www.proginf.com - e-mail: progetto@proginf.com

[anno di fondazione 1936] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Saline, 1 tel. 085.950495 - fax 085.950494 www.rizziero.com - e-mail: info@rizziero.com

[anno di fondazione 1988] 65122 Pescara Via Ortona, 1 tel. 085.4173593 fax 085.4156824 www.rtiweb.it - e-mail: info@rtiweb.it

[anno di fondazione 2000] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) - Via Salara, 6 tel. 085.4465981 - fax 085.4406171 www.gialluca.com - e-mail: staff@gialluca.it


Sapi _ Nuovo corso in paghe e contributi Barbuscia _ Smart fortwo 2007 Ciavattella maglierie _ un pezzo di storia Unione Industriali Pescara _ Nuovo portale Autoepi _ Nuova C4 Picasso

la visibilità giusta al momento opportuno può trasformare la tua novità in una performance da protagonista. Contattaci per inserire gratuitamente la tua novità in Abruzzo magazine. tel: 085.9508161 _ fax: 085.9508157 _ e-mail: redazione@abruzzoimpresa.it


i Partner di

AUTOMAZIONI INDUSTRIALI APPLICAZIONI CONTROLLI NUMERICI FORMAZIONE VENDITA ED ASSISTENZA

SAPI S.r.l.

[anno di fondazione 1989] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 83 Tel. 085.4461045 r.a. - Fax 085.4461046 www.sapisrl.com - e-mail: info@sapisrl.com

SEM INDUSTRIALE S.r.l.

SASTE S.r.l.

[anno di fondazione 2001] 67051 Avezzano (Aq) Via Mazzini, 52 tel. 0863.21314 - fax 0863.21312 www.sastesrl.it - e-mail: info@sastesrl.it

SERVIMAR

SAVINI S.r.l.

[anno di fondazione 1973] 64035 Castilenti (Te) Zona Industriale Cancelli, 10 tel. 0861.999225 - fax 0861.999244 www.savini.it - e-mail: info@savini.it

SETRA S.r.l.

Dr. SCIARRA ROSSANO

SFERA S.r.l.

[anno di fondazione 1987] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 18 tel. 085.4465888 - fax 085.4465892 www.sem-industriale.it - e-mail: info@sem-industriale.it

[anno di fondazione 1984] 66028 Ortona - Porto (Ch) Via Cervana, sn tel. 085.9063888 - fax 085.9066018 e-mail: giorgio.tiberio@tin.it

[anno di fondazione 1988] 66026 Ortona (Ch) C.da S. Elena - Zona Industriale tel. 085.9032026 - fax 085.9032027 e-mail: dilullo.setra@tiscali.it

Perizie Assicurative e Consulenze Tecniche

[anno di fondazione 1994]

65124 Pescara Via Sella di Corno, 46 tel. e fax 085.4171231 e-mail: rossano.sciarra@virgilio.it

[anno di fondazione 2003] 65016 Montesilvano (Pe) Corso Umberto I, 372 Tel. 085.4458839 r.a. - Fax 085.4483084 www.sferapescara.it - e-mail: posta@sferapescara.it

SEA FACTOR S.r.l.

SO.C.C.A.M. S.r.l.

SEA IMPIANTI - DI GIACINTO S.n.c.

SO.DI.FARM. S.r.l.

SITVAL PESCARA S.r.l.

SORGENTE SANTA CROCE S.p.A.

[anno di fondazione 1985] 65126 Pescara Viale Vespucci, 188 tel. 085.4554355 - fax 085.4516230 e-mail: seafactorsrl@virgilio.it

[anno di fondazione 1999] 64025 Pineto (Te) Via V. Alfieri, 10 tel./fax 085.9495281 e-mail: pirfeliceluciano@virgilio.it

[anno di fondazione 1986] 66100 Chieti Via E. Piaggio, 21 tel. 0871.560249 - fax 0871.575597 www.sitvalsrl.it - e-mail: dematteis@sitvalsrl.it

[anno di fondazione 1982] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica tel. 085.960721 - fax 085.96675 e-mail: c.trubia@tin.it

[anno di fondazione 1976] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Adige, 5 tel. 085.4461437 - fax 085.4461192 www.sodifarm.it - e-mail: info@sodifarm.it

[anno di fondazione 1969] 67050 Canistro Terme (Aq) - Loc. Cotardo tel. 0863.97941 - fax 0863.979481 www.acquasantacroce.it - e-mail: info@acquasantacroce.it


Nuovo corso in PAGHE e CONTRIBUTI Quanta Risorse Umane S.pA., in collaborazione con Sapi Srl, organizza il corso in Paghe e Contribuiti, riconosciuto dalla Regione Abruzzo. Il corso è rivolto a dipendenti e non, che vogliono acquisire strumenti pratici per la compilazione e la gestione delle retribuzioni . L’obiettivo è fornire le conoscenze di base sui principali aspetti inerenti la gestione del personale, attraverso un’analisi dettagliata di tutte le fasi relative allo svolgimento del rapporto di lavoro. L’impostazione del corso è estremamente pratica, le numerose esemplificazioni, le esercitazioni riepilogative previste permettono ai partecipanti di applicare alla pratica le nozioni acquisite.

Il corso è sviluppato in una sequenza logica che trova nella parte iniziale, relativa alle tecniche di registrazione, la premessa per affrontare la seconda parte sulle principali problematiche contabili, civilistiche e fiscali. Il programma si svolge in 90 ore, ed il periodo va dal 4 giugno al 27 luglio 2007. La quota d’iscrizione è di euro 1.350,00+iva (pagabili in due rate) con ATTESTATO REGIONALE. Per qualsiasi informazione o approfondimento è possibile contattare la segreteria organizzativa telefonando a 085/4461045. sito: www.sapiweb.it e-mail: g.colabattista@sapiweb.it


i Partner di

CAFFE’ MOKAMBO - DI NISIO S.r.l.

ORMI COMPUTERS S.r.l.

MPIM di MARIO PAPARELLA

OTTICA L’IRIDE di Cipressi Antonella

NADIR di Di Nardo Di Maio Gabriele

MASSIMO PAOLINI

NEW AID SOC. COOP. ARL ONLUS

PAPER PLAST S.n.c. [anno di fondazione 1979]

[anno di fondazione 1988] 65013 Città Sant’Angelo Vico Ghiotti, 04 tel. e fax 085.969268 e-mail: newaid@libero.it

65016 Montesilvano Via Egitto, 14 tel. 085.4683939 - fax 085.4684041 www.paper-plast.it - e-mail: info@paper-plast.it

NUOVA BULLONERIA S.r.l.

[anno di fondazione 1992] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica - c.c. Ibisco (F/6) tel. 085.9506218 - fax 085.95387 e-mail: nuovabul@nuovabulloneriasrl.191.it

PARKOPY [anno di fondazione 1996]

OLISISTEMI S.a.s.

[anno di fondazione 1980] 65100 Pescara Via Caduta del Forte, 61 tel. 085.4223847 - fax 085.4226777 www.olisistemi.it - e-mail: info@olisistemi.it

PATTARA CONSULTING s.a.s.

OPIFER S.r.l.

PAVONI AUTO S.r.l.

[anno di fondazione 1972] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Papa Leone XIII, 34 tel. 0871.565699 - fax 0871.561699 www.mokambo.it - e-mail: info@mokambo.it

[anno di fondazione 1986] 66020 Sambuceto (Ch) Via Chiacchiaretta, 37 tel. 085.4461210 - fax 085.4460236 www.mpim.it - e-mail: mario@mpim.it

[anno di fondazione 1979] 65010 Cappelle sul Tavo (Pe) Contrada Fiume Tavo, 71 tel. e fax 085.4470840 r.a. e-mail: gabdinar@tin.it

[anno di fondazione 2003] 65020 Rocca Morice (Pe) Via Collarso, 48 www.opifer.it - e-mail: info@opifer.it

[anno di fondazione 1980] 66020 Sambuceto di San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 83/85 tel. 085.4461002 (4 linee r.a.) - fax 085.4461003 www.ormi.it - e-mail: sales@ormi.it

[anno di fondazione 1983] 66013 Chieti Scalo Via Colonnetta, 23 tel. e fax 0871.562628 e-mail: otticaliride@interfree.it

[anno di fondazione 1968] 66100 Chieti Piazza Garibaldi, 3 tel. 0871.323095 - fax 0871.347316 e-mail: ag6220@saraagenzie.it

65127 Pescara Viale Pindaro, 39/41 tel. e fax 085.4549448 e-mail: parkopy@virgilio.it

[anno di fondazione 1996] 66023 Francavilla al Mare (Ch) sede operativa: Via Bachelet, 4 tel. e fax 085.817361 e-mail: alessiopattara@libero.it

65128 Pescara Via Raiale, 293 tel. 085.52400 - fax 085.53565 www.pavoniauto.it - e-mail: info@pavoni.toyota.it


Nuovo look per Smart Fortwo 2007 È arrivata sul mercato la nuova smart fortwo con i motori benzina e turbo diesel da 45 e 84Cv. I cambiamenti non sono pochi a cominciare dalla lievitazione delle dimensioni per finire alla diversa dotazione motoristica, passando per una rivisitazione degli interni; infatti, in questa versione, aumenta lo spazio interno e diminuiscono i consumi. La nuova vettura è prodotta ad Hambach, in Francia, ed è diponibile in due versioni, smart fortwo coupè e smart fortwo cabrio, dodate entrambe di una vasta gamma di colori. Rispetto alla precedente versione, le dimensioni della vettura sono leggermente maggiorate. La protezione dei pedoni, la sicurezza passiva e soprattutto il comfort di marcia beneficiano dell’aumento di 19,5 cm della lunghezza complessiva. Non cambia però la faci-

lità di parcheggio; la smart resta la più piccola del mercato, ben 73 cm in meno rispetto alla più piccola auto in circolazione e continua a essere estremamente compatta e manegevole. La linea è sicuramente migliorata, acquista quel pò di “muso” che prima le mancava, ispirando più fiducia dal punto di vista della solidità senza appesantimenti che ne avrebbero snaturato l’originale caratteristica sbarazzina e grintosa. A riprova della fiducia che la Mercedes ripone nella nuova configurazione telaistica, la velocità massima raggiungibile è stata innalzata di 10 km/h., raggiungendo così i 145 km/h, il che rappresenta un vantaggio nell’utilizzazione autostradale. I prezzi sono in linea con quelli della versione precedente. Ora non resta che scoprirla presso la concessionaria Barbuscia.


i Partner di

GAETAMODA S.r.l.

[anno di fondazione 2005] 65126 Pescara Via Chiarini, 226 tel. 085.62292 - 085.4510501 -fax 085.67072 e-mail: guidogaeta@studiogaeta.it

GLOBO S.r.l.

GB GRAFICA S.r.l. [anno di fondazione 1987]

GRUPPO GALENO

66013 Chieti Scalo (Ch) Via Mammarella tel. e fax 0871.564572 www.gbgrafica.it - e-mail: info@gbgrafica.it

[anno di fondazione 1976] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 2 - Sambuceto tel. 085.444451 - fax 085.4460249 www.globoceramiche.com - e-mail: info@globoceramiche.com

[anno di fondazione 1977] C.da Tamarete 66026 Ortona (Ch) tel. 085.9039063 - fax 085.9032510 www.galenoweb.it - e-mail: info@galenoweb.it

ARTICOLI TECNICI UTENSILERIA PRODOTTI PER L’INDUSTRIA ANTINFORTUNISTICA

GDM S.r.l.

[anno di fondazione 2004] 64035 Castilenti (Te) C.da Pavignano, 19 tel. 0861.993543 - fax 0861.993554 www.gdmsrl.net - e-mail: info@gdmsrl.net

GRUPPO INNOVARE

66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 9/b tel. 085.4465170 - fax 085.4465652 www.gruppoinnovare.it - e-mail: info@gruppoinnovare.it

Mobili per ufficio - Pareti attrezzate e divisorie per ufficio

GELSUMINI S.r.l.

[anno di fondazione 1890] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino - c.c. Ibisco comp. C/8 tel. 085.950525 - fax 085.9506775 www.gelsumini.it - e-mail: info@gelsumini.it

GTM S.r.l.

BANCA GENERALI S.p.A.

[anno di fondazione 1997] 65122 Pescara Via Milano ang. Via Trento tel. 085.441341 www.bancagenerali.it e-mail: pescara@pf.bancagenerali.it

O.C.M. S.r.l.

GIAREDIL S.r.l.

[anno di fondazione 1999] 64100 Teramo Via Giovanni Bona, 29 tel. e fax 0731.200165 www.paginegialle.it/giaredilsrl e-mail: marco.celentano@libero.it

HERMES s.a.s.

GIOTTO S.r.l. [anno di fondazione 1998]

ICSA S.r.l.

64020 Scerne di Pineto (Te) Via dei Pastai - Zona Industriale Tel. 085.9462146 - Fax 085.9461445 www.gtmsrl.com - e-mail: info@gtmsrl.com

[anno di fondazione 2002] 66010 Torrevecchia Teatina (Ch) Via Fondo Valle Alento, 72 tel. 0871.362503 - fax 0871.362633 www.ocm-ribaltabili.com e-mail: info@ocm-ribaltabili.com

[anno di fondazione 1982] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Lungofino - c.c. Ibisco tel. 085.9506345 - fax 085.9506594 e-mail: hermesriocci@libero.it

ISTITUTO CONSULENZE SERVIZI AZIENDALI

65129 Pescara Piazza Salvador Allende, 27 tel. 085.57191 - fax 085.57462 www.gi8.it - info@gi8.it

[anno di fondazione 1988] 66016 Guardiagrele (Ch) Loc. Giardino tel. 0871.84744 - fax 0871.801436 e-mail: studio.icsa@icsa1.191.it


CIAVATTELLA MAGLIERIE, un pezzo di storia dell’abbigliamento in Abruzzo Ciavattella maglierie, da più di trent’anni sulla scena, vanta una grande attività. Nata nel territorio abruzzese e poi, pian piano diffusasi grazie all’esportazione in Italia e in Europa. La caratteristica vincente dell’azienda è la novità del prodotto. I capi infatti sono esclusivi e sempre aggiornati dai “nuovi arrivi”. A testimoniare la dinamicità di questa storica azienda è stato l’evento svoltosi l’11 marzo scorso presso il Centro commerciale Ibisco a Città Sant’Angelo. Due esperti di visual merchandising del Polimoda di Firenze hanno realizzato tre proposte per le vetrine, e le hanno fatte in-

terpretare da quattro indossatrici. Ne è risultato un vero e proprio show dal vivo che ha catalizzato l’interesse di tutti i presenti. Ciavattella maglierie ha mostrato ai suoi clienti come trasformare la vetrina in un forte richiamo per il pubblico. Partner è stato DonatellaViaRoma e la sua collezione primavera/estate 2007 che ha presentato colori sgargianti, tessuti spalmati, abitini femminili e fantasie maculate. Il centro si trova presso il Centro C.le Ibisco, Contrada Vertonica, 27 Città Sant’Angelo Pescara. Responsabile Commerciale Aladino Ciavattella 085.950554


i Partner di

Agenzia Generale Euler Hermes Siac Di Pescara [anno di fondazione 1927] 65122 Pescara - C.so Umberto, 94 tel. 085.4214443 - fax 085.4227223 www.eulerhermes.com e-mail: ag_gen_pescara@eulerhermes.com

FERRI S.r.l.

EUROFLORA S.r.l.

[anno di fondazione 1982] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Penne, 37-39 tel. 0871.565569 - fax 085.565180 e-mail: euromaa@virgilio.it

FERRO BATTUTO DI PRINZIO S.r.l.

EVANGELISTA LIQUORI S.n.c.

FIDES TRADING S.r.l.

EXTRA GROUP

F.lli DE CECCO di FILIPPO FARA SAN MARTINO S.p.A [anno di fondazione 1887]

[anno di fondazione 1907] 66020 Sambuceto di San Giovanni Teatino (Ch) Via Mazzini, 133 tel. e fax 085.4462801 www.evangelistaliquori.com - e-mail: info@evangelistaliquori.com

[anno di fondazione 2000] 65010 Collecorvino (Pe) C.da Case Bruciate - Zona Industriale tel. 085.8208175 - fax 085.8208007 www.extragroup.it - e-mail: extra@extragroup.it

[anno di fondazione 1902] 65128 Pescara Via Raiale, 305 tel. 085.43061 - fax 085.4313392 www.gruppoferri.com - e-mail: info@gruppoferri.com

[anno di fondazione 1856] 66010 Fara Filiorum Petri (Ch) Via Sant’Eufemia tel. e fax 0871.70172 www.diprinzio.it - e-mail: rdipri@tin.it

[anno di fondazione 1966] 66030 Arielli (Ch) Via s.p. Marrucina, 3 tel. 0871.938671 / 085.432461 fax 0871.930329 / 085.4314959 www.fidestrading.it - e-mail: info@fidestrading.it

66015 Fara San Martino (Ch) tel. 0872.9861 - fax 0872.980426 www.dececco.it - e-mail: dececco@dececco.it

FACON ABRUZZO di Marco Gialluca

F.LLI DI DONATO S.a.s.

FARNESE VINI S.r.l.

[anno di fondazione 1999] 66026 Ortona (Ch) Via dei Bastioni - Castello Caldora Tel. 085.9067388 - Fax 085.9067389 www.farnese-vini.com e-mail: farnese@farnese-vini.com

F.lli DI NINO S.n.c.

FAS TRASPORTI S.r.l.

FREE S.r.l.

[anno di fondazione 2002] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Salara, 8 tel. 085.4461248 - fax 085.4406171 www.gialluca.com - e-mail: staff@gialluca.it

[anno di fondazione 1973] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 69 tel. 085.444471 - fax 085.44447210 www.fastrasporti.com - e-mail: info@fastrasporti.com

[anno di fondazione 1986] 65013 Marina di Città Sant’Angelo (Pe) Via Mulino del Gioco, 48 tel. 085.950509 - fax 085.959790 www.didonatosas.it - e-mail: info@didonatosas.it

[anno di fondazione 1960] 65010 Spoltore (Pe) C.da Fontevecchia, 69 tel. 085.413146/47 - fax 085.4155023 www.dinino.it - e-mail: dinino@dinino.it

[anno di fondazione 2003] 65015 Montesilvano - Via Verrotti, 142 tel. 085.4451749 e-mail: free_srl@libero.it


Nasce il nuovo portale di Confindustria Pescara Si è svolto lo scorso 10 maggio

dal Sistema Confindustria.

presso

dell’Unione

La Home page aperta, con tutti i

Industriali di Pescara l’incontro di

contenuti in evidenza, è garanzia

aggiornamento su contenuti e

di chiarezza e facile reperibilità dei

funzionalità del portale associativo

contenuti. Prodotto di punta il No-

www.confindustria.pescara.it,

tiziario, dove vengono pubblicate

introdotto dal direttore dell’Unione

quotidianamente circolari su ol-

Luigi Di Giosaffatte e condotto da

tre 70 aree tematiche di interesse

Laura Federicis.

aziendale.

Aperto al pubblico il 2 marzo scor-

Innovativo anche il rapporto inte-

so, Il Portale è lo strumento che

rattivo con le aziende associate: ol-

consente l’aggiornamento quoti-

tre a pubblicarne l’elenco comple-

diano dei dirigenti e dei collabora-

to, il Portale permette a ciascuna di

tori delle imprese associate e l’ac-

aggiornare la propria presentazio-

cesso ai servizi offerti dall’Unione e

ne direttamente on-line.

la

sede


i Partner di

SO. SE. A [anno di fondazione 1997]

UFER S.r.l.

STYLE PARQUET di Roberto Ciabarra

UGO MARCIANO di Conti Carlo & C. S.n.c.

Susa S.p.A.

[anno di fondazione 1949] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Prov. Lungofino, 187 tel. 085.9500778 - fax 085.9508781 www.susa.it - e-mail: susape@susa.it

Università d’Annunzio - facoltà di economia

T&D S.r.l.

[anno di fondazione 2001] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Lungofino, 187 - c.c. Ibisco mod. B/12 tel. 085.959283 - fax 085.9507155 www.tditcompany.it - e-mail: info@tditcompany.it

VALMUSIC S.r.l.

TOP SERVICES S.r.l.

[anno di fondazione 2003] 67031 Castel di Sangro (Aq) Via Ponte Nuovo, 52 tel. e fax 0864.840302

VDS

TORACCHIO S.a.s.

rag. ERNESTO VIANELLO S.p.A.

66010 Ripa Teatina (Ch) C.da Arenile, 62 tel. 0871.399041 - fax 0871.399298 e-mail: sosea@sosea.com

[anno di fondazione 2002] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Fonte di Moro, 29 tel. e fax 085960542

[anno di fondazione 1990] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Maestri del Lavoro, 16 tel. 0871 562580 - fax 0871 562572 www.toracchio.it - e-mail: info@toracchio.it

[anno di fondazione 2004] 64023 Mosciano Sant’Angelo (Te) Zona Artigianale C.da Ripoli tel. 085.8072030 - fax 085.8071633 e-mail: ufer@ttweb.it

[anno di fondazione 1981] 65016 Montesilvano (Pe) C.so Umberto, 590 tel. 085.4451397 - fax 085.4451398 e-mail: conticarlo57@tiscali.it

[anno di fondazione 1965] 65127 Pescara Viale Pindaro, 42 tel. 085.4537626 - fax 085.4537628 www.unich.it - e-mail: preconom@unich.it

[anno di fondazione 1998] 65012 Villanova di Cepagatti (Pe) Via Nazionale, 66 tel. 085.9774538 - fax 085.9772059 www.valmusicgroup.com - e-mail: info@valmusicgroup.com

[anno di fondazione 1987] 65010 Santa Teresa di Spoltore (Pe) Via Circolare, sn tel. 085.4971946 - fax 085.4973849 www.vdsproduction.it - e-mail: vds@vdsproduction.it

[anno di fondazione 1932] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 71 tel. 085.4461133 - fax 085.4461173 www.vianello.com - e-mail: vianello@vianello.com

Responsabile d’area

antifurti satellitari

TUBI S.p.A.

[anno di fondazione 1984] 66020 Sambuceto (Ch) Via Po, 82 - Zona Industriale tel. 085.440041 - fax 085.4461731 www.tubi-spa.it - e-mail: info@tubi-spa.it

NICOLA DI CRESCENZO [anno di fondazione 1989] 66016 Guardiagrele (Ch) Via Comino, 98 tel. e fax 0871.808210 e-mail: nicola.dicrescenzo@tin.it


La nuova C4 Picasso, gioca con la seduzione ed il dinamismo Da 5 o 7 posti , 22 record di categoria, questi sono i numeri dell’auto più bella del mondo 2007. Continua irrefrenabile il grande successo del “Visiospace”, che arricchisce la propria gamma con la versione a 5 posti, sempre fedele alle caratteristiche inconfondibili che la distinguono dalla concorrenza. Lo stile si distingue per le linee originali, fluide e dinamiche. Volumi pieni e slanciati, note stilistiche raffinate: C4 Picasso gioca con la seduzione e il dinamismo da qualunque angolazione. Come Grand C4 Picasso, C4 Picasso dispone, nella sua categoria, della più ampia superficie vetrata (5 m2 senza tetto in vetro panoramico e 6,2 m2 con tetto in vetro panoramico). Oltre a favorire la visibilità per tutti i passeggeri, la superficie

vetrata contribuisce alla luminosità nell’abitacolo. Più corta di 12 cm, si riconosce per la forma più arrotondata e sportiva nella zona posteriore, con una fanaleria a sviluppo orizzontale. Il confort è quello di sempre, con tre sedili di dimensioni identiche nella zona posteriore, mentre il bagagliaio non ha nulla da invidiare alla sorella maggiore: 500 litri, che salgono a 1734 ribaltando sedili posteriori. Si possono scegliere diverse motorizzazioni: due benzina (1800 da 127 CV e 2000 da 143) e altrettanti diesel dotati di filtro antiparticolato: un 1600 da 110 CV e un 2 litri da 136. Se volete scoprire sensazioni di guida fantastiche, basta provarla presso i nostri showroom. Vi aspettiamo.


insieme per essere leader

Mensile di informazione alle imprese

Anno 2¡ n. 5 - maggio 2007

Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96PE

Direttore responsabile: Art director: Coordinatore generale: Direttore generale: Responsabile pubblicit‡: Realizzazione grafica: Stampa:

Adriana Settuario Marcello Starinieri Eleonora Lopes Fabio De Vincentiis Fabio De Vincentiis DVF srl Linea Blu srl

web:

www.abruzzoimpresa.it e-mail:

redazione@abruzzoimpresa.it commerciale@abruzzoimpresa.it grafica@abruzzoimpresa.it indirizzo:

DVF srl - Strada Lungofino - C.c. Ibisco Comp. B 5/6 - 65013 Citt‡ S. Angelo (Pe) tel. 085 9508161 - fax 085 9508157 I dati relativi ai lettori sono utilizzati esclusivamente ai fini della spedizione postale, l’editore garantisce riservatezza al trattamento dei dati ai sensi dell’art. 13 del D. leg. 196/2003 Il lettore può richiedere gratuitamente la rettifica dei dati scrivendo a DVF srl c.da Vertonica - 65013 Città S. Angelo (Pe) Abruzzo impresa desidera facilitare e razionalizzare la pubblicazione di articoli che possono essere inviati da tutti i lettori. La redazione, pertanto, ritiene utile rendere manifeste quelle norme editoriali che saranno il criterio di base per la selezione degli articoli. [1] Il testo deve essere redatto in prosa semplice e chiara e deve essere accompagnato da una dichiarazione firmata dall’autore/autori nella quale si attesti che l’articolo è originale, che non è già stato inviato ad altra rivista e che non è stato pubblicato in precedenza. [2] I lavori devono pervenire alla redazione di DVF srl nella stesura definitiva (non saranno accettate modifiche successive) completi di nome, cognome, qualifica professionale, indirizzo, telefono, codice fiscale e firma dell’autore/i. [3] Gli argomenti da trattare sono quelli riportati dal sommario. [4] Le didascalie e le illustrazioni dovono avere un chiaro richiamo al testo. [5] La Direzione si riserva di apportare al testo e alle illustrazioni le modifiche di forma e/o di sostanza che riterrà opportune, sottoponendole alla preventiva autorizzazione dell’Autore. A tal proposito, per facilitare la correzione delle bozze, gli autori devono fornire il loro indirizzo completo. Gli articoli accettati sono pubblicati gratuitamente. La cronologia della pubblicazione degli articoli è di competenza della direzione. [6] La proprietà letteraria spetta all’editore e l’autore/i e richiedendo la pubblicazione dei propri articoli su Abruzzo impresa, implicitamente accettata la possibilità che la rivista pubblichi, sia integralmente sia parzialmente, lo stesso lavoro e/o una traduzione di esso su altre pubblicazioni italiane o straniere. [7] Gli Autori che compogono il testo con un computer sono pregati di inviare anche il relativo dischetto. É inoltre possibile inviare i testi per posta elettronica. I Testi dattiloscritti corredati da dischetto devono essere inviati alla redazione di DVF srl Strada Lungofino - C.c. Ibisco comp. B 5/6 - 65013 Città S. Angelo (Pe) Italia. Coloro i quali preferiscono inviare i testi attraverso la posta elettronica, possono utilizzare la casella: redazione@abruzzoimpresa.it ©Copyright DVF srl - Pescara Italia Tutti i diritti riservati. Manoscritti e foto inviati al giornale, anche se non pubblicati, non si restituiscono.

Perchè restare nell’ombra? Sii uno di noi, sii un vero leader. Noi ci siamo in Abruzzo impresa, e tu? • A.B. Film • Achille Passeri & Figlio srl • ACN service snc • Acqua & Sapone • Adezio snc • Ad.Venture srl • Agricolfidi Abruzzo scarl • Ambiente 2000 coop. soc. • Anteprima - Iannone srl • API Pescara • Arca Service di D’Olimpio Marco • Arco Ricerca ass. • Area Legno - D.D.L. srl • Arizza Mario • Arredo Luce srl • Art Legno Garden di Gianni Colangelo • Atradius • Autoabruzzo srl • Autoepi srl • Autostar spa • Autostrade per l’Italia dir. 7° tronco • Autotrasporti Erasmo Corrado • Banco Alimentare • Barbuscia spa • Bernocchi Infissi snc • Bienne sas • Biocoperture srl • Bizarrie • Brioni Roman Style spa • Broker Italia spa • Bruno Mazzocchetti Photographer • Bugard srl • Caldora Vini srl • Caprara Costruzioni srl • Confezioni Mario De Cecco spa • Cantina Tollo sca • Banca Caripe spa • Casa Giulia - Casitalia srl • Ca Technologies and Communications • CDO Adriatico • C.E.A. srl • CE. DI. srl • C & C snc • C & G srl • Ceit srl • Centro studi Manzoni srl • CertiEuro srl • CG di Camerano Guido • CGFCold di Ceci B. & Ghezzi V. snc • Ciavattella Maglierie snc • Civitarese srl • Cocco Fernando srl • Colorificio Arco spa • Coltivatori Diretti Tollo Scarl • Comind sas • Commer Gomma snc • Compagnia Trasporti Voluminosi srl • Confetti Pelino • Confidi Mutualcredito sc

• Confindustria Abruzzo • Confservizi srl • Condotte Immobiliare spa • Consorte Leasing • Coop Credito • CVP group scpa • D’Ambrosio sas • Danelli srl • Daniela Di Cosmo adv • Daniva srl • D’Annibale Andrea • Dap Matic srl • Data office • DE.AL. srl - Pacfood • Depack Centro Logistico • Di Camillo Occhialeria • Di Cosmo assicurazioni • Di Domenico Tino sas • Dieffe srl • D.P.G. Srl • Due Elle cucine snc • DVF Italia • Easy Car spa • Ecologica Anzuca srl • Ecologicamente • eData srl • Edilbloc Valfino snc • Edilmet snc • Edimac srl • Editrice Cel - distr. Galli & Di Matteo • Effemme srl • Ef-Pi di Nicoletti Luigina • Enrico Toro & C. Distilleria Casauria sas • Epica srl • Euler Hermes Siac ag. gen. Pescara • Elettrosistemi srl • Eurofil srl • Euroflora srl • Evangelista Liquori snc • Extra group • Facon Abruzzo di Marco Gialluca • Farnese Vini srl • Fas Trasporti srl • Ferri srl • Ferro Battuto Di Prinzio srl • Fides Trading srl • F.lli De Cecco di Filippo spa • F.lli Di Donato sas • F.lli Di Nino snc • Free srl • Gaeta Moda srl • GB Grafica srl • GDM srl • Gelsumini srl • Banca Generali spa • General Sider Italiana spa • Geodis Züst Ambrosetti spa • Giansante auto srl • Giaredil srl

Dai visibilità alla tua azienda, sarà un sicuro successo e un crescente

tel. 085.9508161 _ fax 085.9508157 _ commerciale@abruzzoimpresa.it _


• Giotto di Bruni Regina • Globo srl • Gruppo Galeno • Gruppo Innovare • Gruppo Marrollo • GTM srl • Hermes sas • Honeywell Turbo Technologies • HYN club • ICSA srl • Il Bosso soc. coop. arl • Incaconsult srl • Inerti Valfino srl • In Fiera srl • Infomax srl • info Web Consulting • Inter Service Leasing • Interzen Consulting srl • Italbandiere Group • Italverde di Padovani Gianni • ITS Italelettronica srl • JFG Junior Fashion Group srl • L.A.C.S. sas • Languages for Communication • La Nuova 3T Global Service srl • La Panoramica • La Réserve • Laser Lab srl • Leone Gabriele srl • Linea Blu srl • Logima srl • L.T.A. Abruzzo srl • Maco srl • Mar.Com Medicale • Mario Di Cesare srl • Azienda Agricola Martinelli • Azienda Agricola Masciarelli snc • Master Glass di Letta Ottorino • Matrix srl • Maxi Foods srl • Mazda Pescara • Mazzocchetti Luciano trasporti • Mech Engineering srl • Mec System srl • Mobilfino srl • Caffè Mokambo - Di Nisio srl • Mondo Car srl • MPIM di Mario Paparella • M2 Marinucci srl • Nadir di Di Nardo Di Maio Gabriele • New Aid scarlonlus • NRG Italia spa • Nuova Bulloneria srl • OCM srl • Olisistemi sas • Opifer srl • Ormi Computers srl • Ottica L’Iride srl • Ovrema estintori sas • Paesaggio Prossimo srl • Paolini Massimo - ass. Sara • Paper Plast snc • Parkopy • Partenio Abruzzo srl • Pattara Consulting sas • Pavoni Auto

ritorno di immagine.

_ www.abruzzoimpresa.it

• Peldo sas • Pharmapiù srl • Piazza dell’Auto srl • Pierangelo Autotrasporti snc • Pizza d’Abruzzo Doc • Premi Sport • Proger spa • Progettoggetto srl • Progetto Informatica snc • Publigrafika srl • Punto Nave marine service srl • Putipù di Ceci Sabrina • R & D di Marozzi Isabella • Rete 8 srl • Rizziero srl • RTI di Gabriele Federico • Safra sas • Sapi srl • Sartoria Gialluca di Luca Gialluca • Saste srl • Satam Viaggi • Savini srl • Sborgia Ascensori • Sciarra Rossano snc • Sea Factor srl • Sea Impianti - Di Giacinto snc • Sem Industriale srl • Servimar srl • Setra srl • Sfera srl • SIA Servizi Integrati Assindustria srl • Sicur Service Maravalle srl • Sis srl • Sisti srl • Sitval Pescara srl • Sivam srl • So.C.C.A.M. srl • So.Di.Farm srl • Sorgente Santa Croce spa • SO. SE. A. srl • Sotar srl • Studio Chimico Lambda • Style Parquet di Roberto Ciabarra • Susa spa • T & D srl • Top Services srl • Toracchio sas • Tubi spa • Ufer srl • Ugo Marciano di Conti Carlo & C. snc • Unione Industriali della Provincia di Pescara • Università d’Annunzio Facoltà di Econimia • Valmusic srl • VDS Production srl • rag. Ernesto Vianello spa • Viasat - distr. Nicola Di Crescenzo • Visual adv. di Marcello Starinieri • Volcas Production srl • Vomano Legno di Marrone Aurelio • Walter Tosto Serbatoi spa • Wire Tek sas • WorkNet spa • Wtc Abruzzo srl • Zanotti Az. Agr. • Zona Cottura - Zona srl • 2M service srl


i Partner di

VISUAL ADV. di Marcello Starinieri

[anno di fondazione 2006] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via G. Potenza, 58 - Sambuceto tel. e fax 085.4406019 www.visualadv.it - e-mail: info@visualadv.it

VOLCAS PRODUCTION srl VOLCAS PRODUCTION S.r.l. [anno di fondazione 1995] 66010 Miglianico (Ch) C.da Cerreto Z. Ind., 25/F tel. 0871 958116 - fax 0871 958629 e-mail: volcas@tiscalinet.it

2M SERVICE S.r.l. [anno di fondazione 1998] 64025 Pineto (Te) Via C. Colombo, 4 tel. 085.9493662 - fax 085.9495363 www.2mservice.it - e-mail: info@2mservice.it

ART LEGNO GARDEN di Gianni Colangelo

[anno di fondazione 1991] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino, 53 tel. e fax 085.959747 www.artlegnogarden.it - e-mail: info@artlegnogarden.it

architettura del paesaggio realizzazione piscine concessionario esclusivo SCP Italy Busatta

VOMANO LEGNO di Marrone Aurelio

[anno di fondazione 1991] 64020 Castelnuovo Vomano (Te) Via Foscolo, 60 tel. e fax 0861.508080 www.vomanolegno.it - vomanolegno@vomanolegno.it

WALTER TOSTO SERBATOI S.p.A.

[anno di fondazione 1962] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Erasmo Piaggio, 72 tel. 0871.5801 - fax 0871.564101 www.waltertosto.it - e-mail: info@waltertosto.it

PAESAGGIO PROSSIMO S.r.l. [anno di fondazione 2005] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino, 53 tel. e fax 085.959747 www.paesaggioprossimo.it e-mail: info@paesaggioprossimo.it

ITALBANDIERE Group

[anno di fondazione 1985] 64020 Villa Vomano (Te) S.s. 150 km 21, 90 tel. 0861.329566 - fax 0861.319516 www.paginegialle.it/ITALBANDIERE e-mail: a richiesta per contatto

WTC ABRUZZO S.r.l.

BUGARD S.r.l.

Az. Agr. ZANOTTI

[anno di fondazione 1996] 65100 Pescara Via Aterno, 61 tel. 085.4460224 - fax 085.4460214

CONFIDI MUTUALCREDITO S.c.

ZONA S.r.l.

GEODIS ZÜST AMBROSETTI S.p.A.

[anno di fondazione 2006] 65127 Pescara Viale Pindaro c/o Condominio “P.zza Accademia” tel. e fax 085.6921092 www.wtcpescara.com - e-mail: info@wtcpescara.com

[anno di fondazione 2002] 64023 Mosciano Sant’Angelo (Te) Via Nazionale per Teramo, 14 tel. 085.8071871 - fax 085.8078161 www.zonacottura.com - e-mail: info@zonacottura.com

[anno di fondazione 2004] 65125 Pescara Strada Colle Scorrano tel. 085.4171329 - fax 1782708128 www.bugard.com - e-mail: info@bugard.com

[anno di fondazione 1977] 65122 Pescara Via Ravenna, 9 tel. 085.429661 - fax 085.42966218 www.mutualcredito.it - e-mail: info@mutualcredito.it

[anno di fondazione 1906] 66100 Chieti - Via Turchi, 20 tel. 0871.552696 - fax 0871.575569 www.zust.it - e-mail: adelsa.scuccimarra@zust.it


Via dei Marsi, 92 66100 CHIETI (CH) tel. e fax 0871.321 7 2 8 0871.322 5 2 7 cgmincone@tiscali. i t

Leader nella distribuzione di prodotti petroliferi

prodotti GASOLIO AUTOTRAZIONE GASOLIO AUTOPRODUZIONE ENERGIA ELETTRICA GASOLIO PRODUZIONE FORZA MOTRICE GASOLIO ENERGIA ELETTRICA GASOLIO MOTOPESCA 0,005 % ZOLFO GASOLIO MOTOPESCA 0,002 % ZOLFO GASOLIO GRANDE MARINA 0,05 % ZOLFO GASOLIO GRANDE MARINA 0,02 % ZOLFO GASOLIO AGRICOLO GASOLIO AGRICOLO SERRE GASOLIO RISCALDAMENTO GASOLIO AUTO USO RISCALDAMENTO O.C.D. BTZ INDUSTRIA BENZINA S.PB MAXFUEL 0,3 RISCALDAMENTO OC ATZ OCD BTZ ECOFLU INDUSTRIA O.C.F. 3/5 BTZ INDUSTRIA


salute

MELE BIO & BISCOTTI DI ALTA QUALITÁ: LA COLAZIONE È SERVITA di Jolanda Ferrara

L

’anno scolastico si chiude in dolcezza a Teramo. Biscotti Gialletti speziati alla curcuma & mele Limoncella, Crips o Jubilé secondo il periodo di raccolta, ma sempre da agricoltura sicura e di varietà autoctone, rappresentano la combinazione vincente per uno spuntino sano e gustoso destinato ad arricchire l’offerta dei distributori automatizzati di merendine nelle scuole del territorio teramano. La novità - confezionata con packaging accattivante e inserita tra le varie opzioni del distributore scolastico - è già a disposizione dei 450 studenti della media Zippilli a Teramo, prima realtà scolastica della provincia teramana a testare un modo diverso di fare colazione ispirandosi ai principi del Patto per la salute, progetto di educazione alimentare e miglioramento dello stile di vita promosso da Slow Food Le Condotte teramane e siglato il 26 gennaio scorso a Teramo, anticipando le linee guida del progetto Guadagnare Salute lanciato dal Ministero della Salute per prevenire la pericolosa tendenza all’obesità.

«Frutta fresca & biscotti artigianali sono stati scelti come primo esempio di modello alimentare alternativo – spiega Paolo De Cristofaro, direttore del Centro regionale di Fisiopatologia della Nutrizione della Asl di Teramo -, ma soprattutto sano, con caratteristiche qualitative elevate per promuovere un miglioramento dei comportamenti alimentari e degli stili di vita della popolazione, in alternativa al consumo e alla commercializzazione incontrollata di prodotti alimentari preconfezionati, ricchi di grassi, sali e zuccheri, nonché di bevande zuccherine, purtroppo sempre più in voga specie nelle scuole». Oltre a ridurre l’obesità e a migliorare la qualità dell’alimentazione, con particolare riguardo all’incremento nel consumo di frutta e verdura, un corretto stile di vita, basato su una regolare attività fisica, ha ricadute importanti sulla salute pubblica, sui costi sanitari e sull’economia del Paese «e incide positivamente sui fattori di rischio modificabili sia delle malattie cardiovascolari che delle neoplasie» sottolinea De Cristofaro, ideatore insieme a Slow Food Teramo-Val Vibrata e Airc, l’associazione italiana per la ricerca sul cancro, della campagna di educazione alimentare Come combattere il cancro con coltello e forchetta lanciata lo scorso inverno nella provincia di Teramo.

PATTO PER LA SALUTE È un progetto studiato in collaborazione con l’Arssa, Università degli Studi di Teramo – facoltà di Scienze e tecnologie alimentari e di Medicina veterinaria –, Istituto Zooprofilattico di Teramo “Caporale”, Asl Teramo, Ufficio scolastico provinciale, Provincia e Comune di Teramo. Con la guida scientifica del Centro regionale di Fisiopatologia della Nutrizione della Asl di Teramo diretto da Paolo De Cristofaro, e l’esperienza del maestro pasticciere Concezio Centini nel saper coniugare tradizione e creatività nella proposta alimentare, la nuova colazione sarà presto realtà anche nei luoghi di lavoro, studio e socialità.


Ancora più tranquilli. Con Barbuscia.

Tre anni di garanzia su tutta la gamma Mercedes. Un anno di tranquillità in più ve lo offriamo noi. E’ un’iniziativa di Barbuscia. Per maggiori informazioni sulle condizioni e sui termini di operatività della garanzia rivolgetevi ad una delle nostre sedi.

S.p.A.

Barbuscia

S.p.A.

Concessionaria Mercedes-Benz

PESCARA - Via Tiburtina, 141 - Tel. 085/43201 - Fax 085/4320205 LANCIANO - S.S. 524 Km. 5 Mozzagrogna - Tel. 0872/579090 - Fax 0872/578057

INFOLINE: 085/43201 - barbuscia@barbuscia.it

Sabato aperti tutta la giornata.

Maggio 2007  

Abruzzo Impresa, il mensile del manager