Page 1

Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Ar t. 2 comma 20/C legge 626/96P


i Partner di

ARCASERVICE ACHILLE PASSERI & FIGLIO S.r.l.

[anno di fondazione 1981] 65129 Pescara Via Marino Carboni, 88 tel. 0871.58511 - fax 0871.5851200 www.passeri.com - e-mail: info@passeri.com

ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE IMPIANTI TECNOLOGICI

di D’OLIMPIO MARCO

[anno di fondazione 1990] 65128 Pescara Via Tavo, 206 tel. e fax 085.4464548 e-mail: arca.service@virgilio.it

F.LLI ADEZIO S.n.c.

[anno di fondazione 1963] 66010 Ari (Ch) Via Ponte di Ari tel. 0871.71156 - fax 0871.718211 www.fratelliadezio.it - e-mail: info@fratelliadezio.it

D.D.L. S.r.l.

AD.VENTURE S.r.l.

MARIO ARIZZA

[anno di fondazione 1994] 65122 Pescara Via Ravenna, 3/22 tel. 085.4219183 - fax 085.2058363 www.ad-venture.it - e-mail: info@ad-venture.it

[anno di fondazione 1999] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Lungofino, 149 tel. 085.9506199 - fax 085.9506545 www.arealegno.it - e-mail: info@arealegno.it

[anno di fondazione 1965] 66026 Ortona (Ch) Viale Civiltà del Lavoro, 105 tel. e fax 085.9062012

COOPERATIVA GARANZIA FIDI OPERATIVI AGRICOLI REGIONE ABRUZZO

AGRICOLFIDI ABRUZZO S.C.A.R.L.

ARREDO LUCE S.r.l.

AMBIENTE 2000 Coop. Sociale

ATRADIUS

IANNONE S.r.l.

[anno di fondazione 1965] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) c. comm.le Ibisco - C12 tel. e fax 085.950388

AUTOABRUZZO S.r.l.

API Pescara

AUTOSTAR S.p.A.

[anno di fondazione 2001] 66026 Ortona Via Marina, 25 tel. 085.9061118 - fax 085.9064724 e-mail: mirascar@tin.it

[anno di fondazione 2000] 64026 Roseto degli Abruzzi (Te) Via Brasile, 2 tel. e fax 085.8931328 www.ambiente2000.info - e-mail: info@ambiente2000.info

[anno di fondazione 1974] 65016 Montesilvano (Pe) C.so Umberto, 188 galleria Europa tel. e fax 085.4452290 www.apipescara.it - e-mail: info@apipescara.it

[anno di fondazione 1990] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C. Comm. Ibisco 13/14 tel. 085.950583 - fax 085.950100 www.arredolucesrl.it - e-mail: info@arredolucesrl.it

[anno di fondazione 1931] 65100 Pescara viale Pindaro c/o Piazza Accademia tel. 085.690751 - fax 085.691299 www.atradius.it - e-mail: pescara@atradius.com

[anno di fondazione 1978] 66020 Sambuceto (Ch) Via G. Amendola, 300 tel. 085.4325153 - fax 085.4310093 www.autoabruzzo.bmw.it - e-mail: info@autoabruzzo.bmw.it

[anno di fondazione 1976] 65100 Pescara Via Breviglieri, 3 (angolo Via Tiburtina) tel. 085.43219 - 199.770.783 www.fordautostar.it - e-mail: info@fordautostar.it


Autostrade per l’Italia dir. 7° Tronco

CALDORA VINI S.r.l.

AUTOTRASPORTI ERASMO CORRADO

CAPRARA COSTRUZIONI S.r.l.

BARBUSCIA S.p.A.

[anno di fondazione 1932] 65129 Pescara Via Tiburtina, 141 tel. 085.52247 - fax 085.52240 www.barbuscia.it - e-mail: barbuscia@barbuscia.it

BANCA CARIPE S.p.A.

BERNOCCHI INFISSI S.a.s.

CASITALIA S.r.l.

65013 Città Sant’Angelo (Pe) Viale Leonardo Petruzzi, 97 tel. 085.95991 - fax 085.9599280 www.autostrade.it - e-mail: info@autostrade.it

[anno di fondazione 1986] 64030 Villa Bozza di Montefino (Te) Via Fontana, 26 tel. 0861.996418 - fax 0861.996108 www.erasmotrasporti.it - e-mail: info@erasmotrasporti.it

[anno di fondazione 1979] 66010 Torrevecchia Teatina (Ch) Via Fondovalle Alento, Km. 3.300 tel. 0871.362526 - fax 0871.362510 e-mail: info@bernocchiinfissi.it

[anno di fondazione 2004] 66026 Ortona (Ch) Via Civiltà del Lavoro tel. 085.9063651 - fax 085.9067389 www.caldoravini.it - e-mail: caldora@caldoravini.it

[anno di fondazione 1988] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via XXII Maggio 1944, 62 tel. 085.959689 - fax 085.9500843 info@capraracostruzioni.191.it

[anno di fondazione 1871] 65100 Pescara Corso Vittorio Emanuele, 102 tel. 085.37251 - fax 085.3725349 www.bancacaripe.it - e-mail: info@bancacaripe.it

[anno di fondazione 2002] 66010 Giuliano Teatino (Ch) Loc. Arenella, 1 tel. 0871.710350 - fax 0871.710254 www.casitalia.biz - e-mail: casagiulia@casitalia.biz

Sicurezza Informatica Web Designer Ser vizi Web Web Hosting

Info Web Consulting

BIOCOPERTURE S.r.l. [anno di fondazione 2005] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica tel. e fax 085.96629 e-mail: biocoperture@virgilio.it

Professional Web Solutions

[anno fondazione 2002]

www.infowebconsulting.it Professional Web Solutions

[anno di fondazione 2002] cntr. Casali, 181 tel. 085.847123 - fax 085.8470895 65010 Nocciano (Pe) cntr. Casali, 181 tel. 085.847123 - fax 085.8470895 www.infowebconsulting.it 65010 Nocciano (Pe)

BIZARRIE

[anno di fondazione 2006] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via S. Feliciani, 1 tel. e fax 085.96606 www.bizarrie.it - e-mail: info@bizarrie.it

CA TECHNOLOGIES AND COMMUNICATIONS

BRIONI ROMAN STYLE S.p.A.

C.E.A. S.r.l.

[anno di fondazione 2006] 65022 Bussi sul Tirino (Pe) - Via L’Aquila, 29 tel. e fax 085.980131 e-mail: friccioni@libero.it

COSTRUZIONI ELETTRICHE ABRUZZESE S.R.L.

[anno di fondazione 1945] 65017 Penne (Pe) Via Fonticoli Nazareno tel. 085.82171 - fax 0085.8279200 www.brioni.com - infobrioni@brioni.it

[anno di fondazione 1982] 66010 Casa Canditella (Ch) Via Val di Foro, sn tel. 0871.890223 - fax 0871.890401 www.ceacostruzioni.it - e-mail: info@ceacostruzioni.it


L’innovazione dell’Abruzzo passa da qui. Abruzzo impresa è il mensile che sostiene i processi di sviluppo e innovazione del tessuto imprenditoriale e manageriale della nostra regione. Rafforza la visibilità e la notorietà delle aziende, degli imprenditori, dei manager e delle loro iniziative, creando quel valore aggiunto e nuova linfa per un business sempre crescente.


i Partner di

EUROFIL S.r.l.

[anno di fondazione 1993] 64035 Castilenti (Te) C.da Cancelli, 11 tel. 0861.99971 - fax 0861.999493 www.eurofil.it - e-mail: eurofil@eurofil.it

GIANSANTE AUTO S.r.l. 66013 Chieti Scalo (Ch) Viale Benedetto Croce, 538 centralino 0871.54531 www.giansanteauto.it

[anno di fondazione 1949]

Attrezzature e personale per il monitoraggio atmosferico e di sicurezza

EASY CAR S.p.A.

65124 Pescara Via Enzo Ferrari, 123 (stazione f.s.) numero verde: 800.93.92.93 tel. e fax 085.2059319 www.easycaritalia.it - e-mail: pe1@easycaritalia.it

Servizi Integrati di Sicurezza S.r.l.

[anno di fondazione 2000] 65010 Spoltore (Pe) Via Mare Adriatico, 72/E tel. 085.4971521 - fax 085.4973121 www.sisworld.net - e-mail: info@sisworld.net

Attrezzature e personale per la tutela ambientale ed il trattamento delle acque

LANGUAGES FOR COMMUNICATION

SIVAM S.r.l.

ECOLOGICAMENTE

[anno di fondazione 2004] 65010 Villa Raspa di Spoltore (Pe) Via Italia, 1/A tel. e fax 085.4159445 www.ecologicamente.org e-mail: info@ecologicamente.org

CDO Adriatico

STUDIO CHIMICO LAVALLE Dr. LUIGI

BROKER ITALIA S.p.A.

M2MARINUCCI S.r.l.

[anno di fondazione 1987] 66023 Francavilla al Mare (Ch) Via Nazionale Adriatica Nord, 57/B tel. 085.4911991 - fax 085.4913453 www.m2marinucci.it - e-mail: info@m2marinucci.it

HONEYWELL TURBO TECHNOLOGIES

CONFETTI PELINO

COLTIVATORI DIRETTI TOLLO S.c.a.a.r.l.

[anno di fondazione 2006] 65127 Pescara Viale Pindaro, 23 - Piazza Accademia tel. 085.4516231 www.languagesforcommunication.it e-mail: info@languagesforcommunication.it

[anno di fondazione 1988] S.P. Lungofino, km 3 65013 Città Sant’Angelo (Pe) tel. 085.9508170 - fax 085.9508916 www.luigilavalle.org - e-mail: info@luigilavalle.org

[anno di fondazione 1783] 67039 Sulmona (Aq) Via Introdacqua, 55 tel. 0864.210047 - fax 0864.32323 www.pelino.it - e-mail: pelino@pelino.it

[anno di fondazione 1995] 65010 Spoltore (Pe) Via Mare Adriatico, 72/F tel. 085.4972130 - fax 085.4973667 www.sivam.com - e-mail: sivam@sivam.com

[anno di fondazione 1994] 65016 Montesilvano (Pe) Viale Abruzzo, 1 tel. 085.4491848 - fax 085.4459961 www.cdoadriatico.it - e-mail: info@cdoadriatico.it

[anno di fondazione 2005] 65121 Pescara Via Paolucci, 3 tel. 085.4216869 - fax 085.4429000 www.brokeritaliaspa.it - e-mail: info@brokeritaliaspa.it

[anno di fondazione 1991] 66041 Atessa (Ch) Zona Industriale Saletti tel. 0872.891614 - fax 0872.889015 www.honeywell.it

[anno di fondazione 1962] 66010 Tollo (Ch) Via Don Morosini, 104 tel. 0871.961117 - fax 0871.961595 e-mail: tolloccdd@tin.it


w w w . v e g a p r e f a b b r i c a t i . i t

Spazio (e luce) all’ impresa. Con SISTEMA SPAZIO SHED®, Vega Prefabbricati ha esteso il concetto di qualità della vita agli ambienti di lavoro. La copertura ad elementi shed è in grado di garantire la migliore luminosità e il massimo comfort termico ed acustico, a tutto vantaggio di un maggiore rendimento energetico. Negli edifici Vega l’impegno per la qualità della vita è premiato dalla qualità del lavoro.

Contrada Piane Tronto 64010 Controguerra - TE - ITALY

Tel. 0861.89266 r.a. Fax. 0861.89102 e-mail: info@vegaprefabbricati.it


sommario

editoriale pag. 09

l’Abruzzo che produce visto da...

«Imprese teatine, il boom da export e innovazione»

azienda con il segno +

Micron, una memoria di successo

Pmi, partire col piede giusto

pag. 11

Università economia

primo piano

pa

rte

Le imprese ambientaliste ricominciano da tre

pag. 12

Confindustria Abruzzo

primo piano

«Cari sindaci, vi scrivo»

pag. 14

sicurezza sul lavoro

Infortuni in azienda, norme più severe per tutelare gli addetti

pag. 29

pag. 18

azienda partner

Gabriele Leone mezzo secolo in continua ascesa per l’artista dei fiori

ambiente

Discariche abusive: cartellino rosso all’Abruzzo dall’unione europea

pag. 32

pag. 36

statistiche

Allarme debiti per le imprese italiane

risorse umane

Sicurezza nei cantieri

pag. 34

pag. 38


36,1%

LAZIO

35,3%

PUGLIA

una polizza per quattro stagioni

La nuova generazione di transpallet pesatori 34,8%

VENETO

36,1%

LAZIO

UMBRIA

PUGLIA

34,8% PIEM ONTE

M ARCHE

pag. 60

LIGURIA

22,4%

21,0%

22,4%

Comportamenti domestici e risparmio energetico FRIULI VENEZIA GIULIA

Montefiore “La Felicità a tavola”

19,4%

22,2%

21,3% CAMPANIA

pag. 81

21,3%

TOSCANA

EM ILIA ROMAGNA

13,2% 10,9%

ar te

19,4% 13,2% 10,9%

energia

21,0%

2ª p

eventi

22,2%

25,0%

TRENTINO ALTO ADIGE

CAMPANIA

22,4%

27,1%

pag. 42

EM ILIA ROMAGNA

28,5%

SICILIA CALABRIA

BASILICATA

FRIULI VENEZIA GIULIA

25,0% 22,4%

TRENTINO ALTO ADIGE

SARDEGNA

LIGURIA

27,1%

31,3% 30,0%

LOM BARDIA

TOSCANA

31,3% 30,0% 28,5%

SARDEGNA BASILICATA

PIEM ONTE

CALABRIA

31,7%

31,7%

UMBRIA

Nasce un asse Italia-India nel segno delle pmi

34,7%

LOM BARDIA

ABRUZZO MOLISE

SICILIA

35,3%

ABRUZZO MOLISE

VENETO

34,7%

servizi

M ARCHE

azienda partner

Valmusic, da 10 anni la storia della musica

Le case passive: livelli di conoscenza per regione Le case passive: livelli di conoscenza per regione Ufer Atradius Modula,

14

14

pag. 47

Colorificio Arco Una pittura per cartongesso

pag. 66

Confindustria Chieti: costituita la sezione trasporti e logistica

Banche, scoppia il caso sulla legittimità della commissione di massimo scoperto economia

pag. 50

novità

faccia a faccia

Agenzie per il lavoro, l’irresistibile ascesa di Worknet

azienda partner

Art Legno Garden, una copertura per tutti i gusti

pag. 53

pag. 69

pag. 87

pag. 89

pag. 70

Mondocar New Twingo

azienda partner

il paese d’Abruzzo

Pescocostanzo, tra arte e natura

pag. 57

pag. 72

pag. 91

Oltre l’oggetto

motori

mostre

Nuova Ford S-MAX

finanza

Basilea 2, questione di rating fra banche e aziende

Partenio Abruzzo Nuovo miniescavatore

azienda partner

pag. 54

Cablaggi elettrici, Wiretek la new entry nel mercato nazionale

pag. 85

D.P.G. Taglio di cemento armato

Sotar raddoppia i posti auto

azienda partner

Passeri Technologies leader nei servizi di comunicazione avanzata

pag. 83

pag. 62

pag. 59

pag. 76

pag. 96


i Partner di

CE.DI. S.r.l.

[anno di fondazione 2006] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po tel. e fax 085.4461668

COCCO FERNANDO S.r.l.

AGENZIA C & G S.r.l.

[anno di fondazione 2000] 66100 Chieti Via dei Marsi, 92 tel. e fax 0871.321728 - 0871.322527 e-mail: cgmincone@tiscali.it

COLORIFICIO ARCO S.p.A. [anno di fondazione 1976] 66020 San Giovanni Teatino Via Adige, 1 tel. 085.4462232 - fax 085.4461803 www.colorificioarco.it - e-mail: info@colorificioarco.it

CEIT S.r.l.

COMMER GOMMA S.n.c.

[anno di fondazione 1979] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Custoza, 26/A Tel. 0871.564947 - Fax 0871.565034 www.ceit.it - e-mail: ceit@ceit.it

[anno di fondazione 1973] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica - c.c. Ibisco C 13/14 tel. 085.959505 - fax 085.959435 www.coccofernando.it - e-mail: info@coccofernando.it

[anno di fondazione 1975] 65010 Cappelle sul Tavo (Pe) Via Pascoli di Terra Rossa, 96 tel. 085.4471200 (r.a.) - fax 085.4471731 www.commergomma.com - e-mail: info@commergomma.com

Organismo di certificazione di Sistemi e Prodotti

CERTIEURO S.r.l.

[anno di fondazione 2004] 65100 Pescara Via San Marco, 3 tel. 085.4312170 - fax 085.88431149 www.certieuro.com - e-mail: certieuro@certieuro.com

COMPAGNIA TRASPORTI VOLUMINOSI S.r.l.

CAMERANO GUIDO

[anno di fondazione 1976] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino, 117 tel. e fax 085.95202 e-mail: g.camerano@telematicaitalia.it

CONFINDUSTRIA ABRUZZO

CIAVATTELLA MAGLIERIE S.n.c.

CONFSERVIZI S.r.l.

DE NATURA

CONDOTTE IMMOBILIARE S.p.A. [anno di fondazione 2002]

[anno di fondazione 1976] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica - c.c. Ibisco tel. 085.950554 - fax 085.950577 www.ciavattella.com - e-mail: info@ciavattella.com

[anno di fondazione2001] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Alzano, 78 tel. e fax 085.960597 e-mail: denatura2001@hotmail.com

[anno di fondazione 1994] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 25 tel. 085.4409074 - fax 085.4465553 www.ctvlogistica.it - e-mail: info@ctvlogistica.it

67100 L’Aquila Nucleo Ind. loc. Campo di Pile tel. 0862.317207 - fax 0862.311929 www.confindustria.abruzzo.it - e-mail: confinab@tin.it

[anno di fondazione 1992] 66100 Chieti Via Spezioli, 16 (Theate center) tel. 0871.64499 - 0871.64399 e-mail: confservizisrl@virgilio.it

65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica - c.c. Ibisco tel. 085.950165 - fax 085.950165 www.condotte.com - e-mail: condotte@condotte.com


PMI, PARTIRE COL PIEDE GIUSTO

editoriale

La crescita dimensionale delle PMI è una delle sfide del sistema industriale italiano. Certo non sarà l’aspetto più importante, ma ha la sua valenza. Porterà, forse, carenze in dinamicità e flessibilità, ma la globalizzazione chiama le nostre imprese a impegni più articolati con l’utilizzo di professionalità capaci di muoversi su mercati diversi e la possibilità di accedere a un capitale di rischio. Molte PMI stanno cambiando volto. Affinché il cambiamento sia completo è necessario che le trasformazioni investano tutti i settori. Uno per tutti l’accesso a un mercato di capitali vicino alle necessità delle piccole imprese, un mercato che dia il giusto risalto alle idee che valgono, un mercato che sia in grado di finanziare possibilità di sviluppo concrete. I mercati anglosassoni per esempio sono all’avanguardia in questo settore, il nostro è invece ancora lontano dalla meta. La scusa è che l’imprenditore non vuole coinvolgere gli altri soci per un ventaglio di motivi. Immaginiamo per un attimo quale risorsa e quali possibilità di potenziamento e successo. Oggi fare impresa significa proiettarsi su tecnologie

Adriana Settuario - direttore

complesse, abbracciare sistemi organizzativi di un certo livello, puntare su personale altamente specializzato, tradotto: intaccare notevoli risorse economiche. Per ora l’autofinanziamento e il ricorso a istituti di credito sono le uniche opportunità finanziarie possibili. L’alternativa potrebbe essere proprio quel “mercato di capitali” che premia le idee. Un mercato che non badi essenzialmente al livello dimensionale, ma in grado di rinvigorire il vero capitale del nostro Paese: lo spirito imprenditoriale. Quell’input di «fare impresa» sollecitato dal presidente di Confindustria Abruzzo, Calogero Riccardo Marrollo, nella lettera (vedi la rubrica Primo piano) indirizzata ai neo amministratori comunali.


. Incontro al vertice della tecnologia. Consumi (litri/100km) ciclo urbano/extraurbano/misto: da 11,3 /7,2/8,7 (3.0d) a 17,5/9,6/12,5 (4.8i). Emissioni CO2 (g/km): da 231 (3.0d) a 299 (4.8i).

Nuova BMW X5 3.0si 4.8i 3.0d

Piacere di guidare

BMW Financial Services: la più avanzata realtà nei servizi finanziari. BMW e

www.bmw.it

Nuova BMW X5. La vera sfida è superare se stessi. Metti alla prova la tua idea di innovazione: cambio automatico di serie, Adaptive Drive, Head Up Display, possibilità di configurare la vettura da 5 a 7 posti.

Le Concessionarie BMW Autoabruzzo

Via Amendola, 300 - Tel. 085 432511 - SAMBUCETO (CH) Strada Provinciale, 23 - Tel. 0872 57194 - MOZZAGROGNA (CH)

Autoabruzzo L’Aquila

S.S. 17 Km 43.085 - Loc. Bazzano - Tel. 0862 441620 - L’AQUILA


l’Abruzzo che produce visto da...

«IMPRESE TEATINE, IL BOOM DA EXPORT E INNOVAZIONE»

«L

Giancarlo Gardellin

Direttore Generale Confindustria Chieti

a provincia di Chieti costituisce una realtà economica ancora poco conosciuta, studiata e apprezzata, soprattutto in riferimento ai temi dello sviluppo e del lavoro, temi che incidono particolarmente sulla competitività e sulla crescita delle nostre imprese. L’esigenza di “dare dei numeri”, sintetici ma significativi del peso economico e finanziario che la nostra realtà produttiva riveste a livello regionale, ma anche nazionale ed europeo, ha motivato la scelta di curare una rilevazione periodica sulle questioni del costo del lavoro, della propensione all’export e della competitività del nostro sistema produttivo. E’ così che il prossimo mese sarà pubblicato il 1° Rapporto a cura del neo costituito “Centro Studi” di Confindustria Chieti. L’input ricevuto dal presidente Di Lorenzo è quello di dar vita a uno strumento di lavoro e di lobby in grado di fornire indicazioni utili alle imprese e ai rappresentanti istituzionali e politici chiamati a decidere sul futuro del nostro territorio. In anteprima ecco alcuni risultati dello studio: • rappresentiamo direttamente oltre 470 Aziende che sono per il 78% imprese con meno di 50 dipendenti, per il 18% aziende medie con dipendenti da 51 a 250, (quindi il 96%, secondo le indicazioni dell’unione Europea, sono PMI) e per il restante 4% grandi aziende di valenza internazionale; • il nostro tessuto produttivo occupa oltre 32 mila dipendenti per il 90% assunti a tempo indeterminato. In realtà, negli ultimi anni, l’accesso al mondo del lavoro passa sempre più spesso attraverso il ricorso alle agenzie e a forme di contratto atipico, ma queste ultime risultano scelte per lo più transitorie e solitamente si traducono nella stipula di un contratto classico e stabile, sintomatico di uno sviluppo consolidato e di relazioni industriali pacifiche e durature; • le nostre associate fatturano complessivamente circa 9 miliardi Euro, cifra che ne riflette il peso e il forte ruolo economico e finanziario. Dall’analisi del tessuto economico locale emergono inoltre alcuni segnali incoraggianti: • un tessuto produttivo forte e sano, che nel corso degli anni ha consolidato il suo ruolo economico divenendo uno dei poli manifatturieri più importanti del Mezzogiorno; • una realtà che ha il suo punto di forza nella progressiva integrazione tra i grandi gruppi internazionali e il fitto tessuto di piccole e medie imprese locali, motore di filiere e di sistemi distrettuali; • un modello di sviluppo vincente che ha promosso la crescita e la diffusione di una nuova cultura industriale e manageriale caratterizzata dalla propensione all’export e all’innovazione. Rispetto al passato, è cresciuta l’incidenza dei servizi, in particolare del terziario avanzato, in linea con l’andamento regionale e con le nuove esigenze logistiche, formative e di consulenza delle imprese. Il nostro sistema industriale avverte sempre più spesso la necessità di servizi qualitativamente in grado di garantire competitività e orientamento al mercato. Ed è su questo fronte che si lavora per il futuro dello sviluppo e dell’economia del nostro territorio».


pa rte

primo piano

LE IMPRESE AMBIENTALISTE RICOMINCIANO DA TRE Precauzione, prevenzione e integrazione sono essenziali per produrre riducendo i rischi di Anna Morgante

L

e strategie ambientali di tipo preventivo si basano su tre principi guida: • precauzione, cioè riduzione delle emissioni nell’ambiente delle attività antropiche attraverso una riprogettazione del sistema di produzione e di consumo; • prevenzione, cioè la riduzione delle emissioni potenzialmente inquinanti dei processi produttivi, che consente di diminuire il rischio ambientale all’origine; • integrazione, cioè le misure di prevenzione dell’inquinamento sono parte integrante dei processi produttivi. Una cleaner technology, secondo l’UNEP, è una continua applicazione di una strategia integrata preventiva di processo e di prodotto, al fine di ridurre l’impatto ambientale. Si basa sulla riduzione alla fonte, della quantità e della tossicità delle emissioni e dei rifiuti, prima di lasciare il processo di produzione, e sulla minimizzazione degli impatti ambientali sull’intero ciclo di vita del prodotto, dall’estrazione dei materiali fino allo smaltimento finale. Questa definizione si riferisce

esplicitamente al ciclo di vita di un prodotto o di un processo. Il Life Cycle Assessment (LCA) è uno strumento che seguendo una metodologia, accettata a livello internazionale, supporta le decisioni per migliorare le performance ambientali in termini di riduzione del carico ambientale. La metodologia consente di seguire il flusso di materiali e di energia lungo tutte le fasi del ciclo produttivo (dalla culla alla tomba). Ciò consente di individuare i punti dove si deve intervenire (modificando o sostituendo alcune fasi del ciclo) per diminuire il carico ambientale associato ad una determinata produzione. Negli anni ‘80 la metodologia LCA fu estesa a numerosi prodotti, ma si constatò che analisi, condotte su prodotti simili, portavano spesso a risultati contrastanti. Si capì che per rendere utile e attendibile l’analisi occorreva standardizzare il metodo. L’emanazione delle norme ISO della serie 14040 ha definitivamente accettato la metodologia LCA e contribuito ad indirizzare gli studi verso la possibilità di rendere le procedure più semplici ed accessibili; rappresenta, inoltre,


Università economia

un ulteriore incentivo per le imprese a dotarsi di procedure di controllo e di verifica dei rendimenti energetico ambientali. Ciò potrà orientare la ricerca applicata verso lo studio di nuove tecnologie capaci di soddisfare tali esigenze. Le norme standard di qualità riguardanti i sistemi aziendali elaborati da enti nazionali ed internazionali di normazione sono un vitale strumento di integrazione mondiale dei mercati. Le imprese decidono volontariamente l’applicazione di queste norme. Il successo e la diffusione di questi strumenti sono legati alla necessità che i produttori avvertono di adottarli; tuttavia il mercato ha un ruolo fondamentale nel far emergere l’opportunità di un comune adeguamento a determinate norme. In ambito europeo, la norma 7750 emessa dal British Standard Institution nel 1992 ha introdotto in Europa per la prima volta uno schema per lo sviluppo, l’implementazione e il mantenimento di un sistema di gestione ambientale finalizzato ad assicurare la Anna Morgante - preside facoltà economia Università G. d’Annunzio Chieti-Pescara

conformità con gli obiettivi e la politica ambientale. Tale norma ha svolto un importante ruolo di supplenza di un sistema codificato di gestione ambientale fino all’emanazione del Regolamento comunitario sull’argomento (EEC Regulation n° 1836/93). La recente emanazione di norme tecniche relative all’implementazione di EMS e collegati strumenti di supporto (LCA, eco-audit) in ambito ISO (norme ISO serie 14000) rappresenta un imprescindibile starting point per la diffusione internazionale di un nuovo approccio alla gestione dell’impresa. Il ruolo della tecnologia viene ribadito da questa norma ISO 14001 (The Environmental management system. Specification with guidance for use), secondo cui l’adozione di questo standard non garantisce da solo ottimi risultati ambientali. Per la qualità ambientale, l’environmental management system deve incoraggiare le organizzazioni a considerare l’implementazione della miglior tecnologia disponibile, dove praticata e dove economicamente accettabile.

immagine _ archivio visualadv.it


primo piano Lettera aperta del presidente di Confindustria Abruzzo Marrollo agli amministratori eletti nelle Comunali di fine maggio

«CARI SINDACI, VI SCRIVO» «Riducete i costi della politica, non frenate lo sviluppo delle imprese con tasse inique e lungaggini burocratiche» di Calogero Riccardo Marrollo

L

e elezioni amministrative in Abruzzo hanno costituito un momento importantissimo della vita della nostra regione, in una fase estremamente delicata del suo sviluppo e del posizionamento negli scenari competitivi globali. In questo contesto, le amministrazioni locali svolgono un ruolo veramente fondamentale per lo sviluppo sociale ed economico di un territorio e per la competitività del suo contesto produttivo, ruolo che necessita, oggi, di un nuovo livello di maturazione e responsabilità amministrativa e politica. Infatti, se da una parte le imprese, e in particolare le PMI, devono trovare al loro interno le risorse e le soluzioni per competere sui mercati, è anche vero che oggi la competizione si misura anche e soprattutto tra “aree territoriali” e sui relativi fattori esterni di sistema che influiscono sulla produttività e sui costi delle imprese. Evidente, quindi, il ruolo che possono svolgere le amministrazioni comunali per tutta una serie di servizi e fattori di sviluppo che incidono in modo diretto e misurabile sulla competitività del sistema economico e delle singole imprese. Il sistema produttivo, infatti, necessita di un contesto favorevole allo sviluppo e di regole chiare e certe per poter operare e per essere competitive e le amministrazioni comunali costituiscono, sicuramente, lo snodo e il riferimento amministrativo più vicino alle imprese e al cittadino. Si pensi, al riguardo, a tutti quei nodi che a livello locale - come in altri livelli amministrativi - non solo vincolano le risorse, ma ostacolano anche progettualità e possibilità di investimento. Ai costi della politica. E’ un costo ormai insostenibile che si esplica, in modo diretto e indiretto, in inefficienze e sperperi quali quelli connessi al mal funzionamento della macchina amministrativa, alla invadenza della politica fino a interessare la stessa questione

morale. I ritardi, le discussioni, le inefficienze, la mancanza di decisioni e di visione strategica, sia con riferimento al livello nazionale che locale, certamente non aiutano le nostre imprese. Alla capacità e alla volontà degli Enti locali di auto riformarsi e di garantire i massimi livelli di efficienza e coerenza amministrativa e di governo del territorio. Alla piena applicazione del principio di sussidiarietà orizzontale, in ottemperanza alle regole comunitarie sulla libera concorrenza nel rispetto dei diritti dei cittadini e all’efficienza dei servizi, dando reale risposta alla richiesta di liberalizzazione economica in opposizione ai fenomeni di neo statalismo municipale che tanto frenano lo sviluppo economico e l’efficienza amministrativa. Alla semplificazione amministrativa e alla capacità di dare risposte rapide alle richieste delle imprese e dei cittadini. E’ un problema complesso, particolarmente sentito delle PMI che lo giudicano il primo ostacolo al fare impresa, che tanto incide sulla competitività non solo delle imprese, ma anche di tutto il sistema, legato sicuramente alla riforma e alla modernizzazione della macchina amministrativa e degli Enti locali. Al riguardo, sicuramente, un ruolo fondamentale dovrà essere giocato, rivedendone la funzionalità e le modalità organizzative e relazionali, anche dagli SUAP. Alla fiscalità locale e alla necessità di alleggerire il carico fiscale sulle imprese per garantirne la competitività e, al contempo, favorire l’attrattività del territorio. All’efficienza e ai costi dei servizi reali (energia, telecomunicazioni, informatizzazione, smaltimento rifiuti, manutenzione stradale, trasporti pubblici, mense e asili, habitat infrastrutturale e ambientale, ecc.) richiesti dalle imprese sul territorio a partire da quelli che dovrebbero essere assicurati nelle


Calogero Riccardo Marrollo presidente Confindustria Abruzzo

aree industriali, soprattutto in funzione dell’attrattività del territorio e di nuovi investimenti produttivi. Alla programmazione delle opere infrastrutturali e logistiche, quali fattori decisivi di competitività, per il territorio e per le imprese, ponendo particolare attenzione a quelle opere strategiche coerenti con un progetto di sviluppo orientato a una economia innovativa e alla attrattività territoriale e, quindi, anche all’ospitalità nei confronti dei manager. Alla necessità di relazionarsi con le stesse associazioni di rappresentanza del mondo produttivo e con le altre istituzioni e, in particolare, con quelle della ricerca e dell’università, per sostenere la crescita di un sistema economico diretto alla conoscenza e all’innovazione, necessario per reggere le sfide imposte dall’economia globale. Alla capacità di intercettare e utilizzare al meglio le risorse aggiuntive nazionali e soprattutto comunitarie che in gran parte sfuggono alle nostre amministrazioni, al contrario di quanto avviene in altri Paesi europei. Alla capacità di canalizzare progetti di marketing territoriale, orientati non solo a investimenti produttivi manifatturieri, ma anche turistici, pensando al turismo quale fattore di sviluppo potenziale estremamente elevato e finora sotto utilizzato nei nostri territori. All’importanza di dotarsi di adeguati strumenti programmatori capaci di relazionarsi anche con le altre amministrazioni territoriali contigue, al fine di assicurare coerenza nella gestione territoriale di comprensorio e la corretta ed effettiva valorizzazione ambientale

e paesaggistica, evitando polverizzazione di interventi con conseguenti dispersioni di risorse. Sono tematiche di una portata fondamentale che trovano il loro momento di sintesi, più che in altri livelli amministrativi, nel livello comunale e che dobbiamo aggredire urgentemente se vogliamo consolidare il cammino della crescita, aumentare l’occupazione e le opportunità per tutti, rendere il nostro sistema più moderno e in linea con gli standard europei. Quelle sopra descritte, però, sono solamente delle indicazioni parziali e delle raccomandazioni di massima - che non possono tener conto delle specifiche esigenze dei singoli territori - che Confindustria, nel rinviare ai suoi documenti più analitici e completi, ritiene dover indirizzare agli amministratori eletti. Saranno sicuramente necessari ulteriori iniziative, approfondimenti e considerazioni per tutte quelle materie e per tutte le occasioni che lo richiederanno e su cui Confindustria, attraverso le sue articolazioni provinciali competenti per territorio, si rende totalmente disponibile per quanto necessario, anche attraverso specifici e auspicabili incontri di merito. Il dibattito e il confronto sulle idee, però, è essenziale ma non sufficiente, perché gli imprenditori sono interessati a quanto sarà davvero realizzato. Le imprese attendono una amministrazione orientata ai risultati e caratterizzata da provvedimenti concreti. La sfida sarà governare accorciando il differenziale esistente con i tempi dell’economia. In tal senso è sempre più auspicabile e necessario un PATTO PER LA PRODUTTIVITÀ tra amministrazioni, imprese e sindacati, ed è su tali questioni fondamentali che Confindustria cerca incessantemente di relazionarsi con i nostri interlocutori. Forte, quindi, è il richiamo di Confindustria Abruzzo alle Istituzioni e alla politica a FARE SISTEMA, affinché si riesca a trovare quella unità di intenti necessaria a costruire un progetto strategico di sviluppo orientato a una economia moderna e competitiva, attrattiva per nuovi investimenti, capace di valorizzare i giovani e i nuovi talenti e dove la competitività dell’impresa sia un vantaggio oggettivo da sostenere e ampliare per il bene di tutto il territorio.


i Partner di

LOGIMA S.r.l.

[anno di fondazione 2004] 63037 Porto d’Ascoli (AP) Via del Lavoro, 34 tel. 0735.753864 - fax 0735.766132 www.logimasrl.it - e-mail: info@logimasrl.it

AZIENDA AGRICOLA MASCIARELLI s.n.c. [anno di fondazione 1981] 66010 San Martino sulla Marrucina (Ch) Via Gamberale, 1 tel. 0871.85241 - fax 0871.85330 www.masciarelli.it - e-mail: info@masciarelli.it

SOSTITUZIONE VETRI AUTO E TIR

L.T.A. ABRUZZO S.r.l.

[anno di fondazione 1994] 66010 Fara Filiorum Petri (Ch) Via S. Eufemia, sn tel. 0871.79789 - fax 0871.706944 www.ltaabruzzosrl.it - e-mail: info@ltaabruzzosrl.it

Masterglass di Letta Ottorino

[anno di fondazione 1997] 65016 Montesilvano (Pe) Corso Umberto I, 590 (int. 74) - Espansione 1 tel. 085.834550 - fax 085.4456174 www.masterglass.it - e-mail: masterglass@inwind.it

confezione abbigliamento maglieria pronto moda

DIEFFE S.r.l.

[anno di fondazione 1969] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Loc. Vertonica - C.c. Ibisco comp. D-3/4/5 tel. e fax 085.950563 e-mail: dieffesrl@yahoo.it

MAXI FOODS S.r.l. [anno di fondazione 1997] 65015 Montesilvano (Pe) Via Danubio, capannone B tel. 085.4684079 - fax 085.4684261 www.maxifoods.com - e-mail: info@maxifoods.com

MACO S.r.l.

[anno di fondazione 1985] 66020 S. Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno - Loc. Dragonara tel. 085.4406194 - fax 085.4465923 www.macosrl.com - e-mail: info@macosrl.com

MAZZOCCHETTI LUCIANO [anno di fondazione 1983]

MAR.COM. MEDICALE

MECH ENGINEERING S.r.l.

[anno di fondazione 2000] 65016 Montesilvano (Pe) Via Verrotti, 25 tel. e fax 085.4492556 www.marcomedicale.biz e-mail: vendite@marcomedicale.biz

66100 Pescara Strada Vic. Acquatorbida, 17 tel. 085.4462666 - fax 085.4464075 www.lucianomazzocchettitrasporti.191.it e-mail: info@lucianomazzocchettitrasporti.191.it

65012 Villanova di Cepagatti (Pe) Via Nazionale, 66/A tel. e fax 085.9774182 e-mail: mechsrl@libero.it

[anno di fondazione 2001]

M A R I O D I C E S A R E srl Energy & Building systems

MARIO DI CESARE S.r.l.

[anno di fondazione 1988] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 125 - Zona Industriale tel. 085.4460224 - fax 085.4460214 www.dicesare.it - e-mail: info@mariodicesare.it

MEC SYSTEM S.r.l.

[anno di fondazione 2004] 64026 Roseto degli Abruzzi (Te) Via Scozia (angolo Via Norvegia) tel. 085.8932102 / 8999248 - fax 085.8997214 www.mec-system.net - e-mail: mecsystem@mec-system.net

100c, 15m, 75y, 30k

10c, 100m, 100y, 5k

SERVILOG PESCARA S.r.l.

[anno di fondazione 2006] 66100 Chieti PANTONE 7483 Via E. Piaggio, 21 tel. 0871.570212 - fax 0871.570211 PANTONE 1805

MOBILFINO S.r.l.

[anno di fondazione 1973] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Nuc. Ind.le Piano di Sacco, 13 tel. 085.9690145 - fax 085.9690022 www.mobilfino.com - e-mail: infocasa@mobilfino.com


Non solo convenienza, ma anche, qualità ed esperienza. CARTA “Data

print special” 80 gr/mq - f.to A4

CD-R a campana 50 pz. “Benq”

INKJET LASER COPIER e FAX

cod. 200601S

€ 2,29

CLASSIFICATORI LASSIFICATORI PER CARTELLE SOSPESE

cod. 400490

+ tassa SIAE € 0,25 per ogni CD

DVD-R a campana da 25 pz.

“Fly box”

€ 143,47

o z z e r p l a o i h c c O cod. 103421

€ 6,70

“Verbatim”

cod. 400460

€ 6,30

+ tassa SIAE € 0,58 per ogni DVD

contattaci subito!!

tel. 085.9508177 - fax 085.9508157 - www.dvfitalia.it - info@dvfitalia.it consegna gratuita per ordini superiori a € 79,00 IVA escl. - consegna immediata

(offerta valida fino ad esaurimento scorte)


azienda con il segno +

UNA MEMORIA DI SUCCESSO Innovazione sviluppata ai massimi livelli nel sito di Avezzano

M

di Eleonora Lopes

icron Technology, Inc., leader nel mercato dei semiconduttori, entra ufficialmente nel territorio marsicano nel 1998, acquisendo quello stabilimento che faceva parte di Texas Instruments. Da subito ricopre la carica di direttore generale Sergio Galbiati. Oggi ci troviamo davanti ad una realtà completamente diversa che ha raggiunto quota 2.050 e si appresta a toccare, nel futuro prossimo, le 3.500 unità e che rappresenta il polo tecnologico di eccellenza mondiale per la produzione di memorie dinamiche e sensori di immagine a tecnologia CMOS. A quasi 10 anni dalla fondazione vi è impegnato un capitale umano di oltre 2.000 persone, si producono sensori di immagine CMOS, memorie DRAM, soluzioni a semiconduttore e altri prodotti che trovano applicazione in moltissime delle apparecchiature elettroniche e informatiche entrate a far parte della nostra vita. Cellulari, palmari, computer, server, camere digitali, lettori MP3 e piattaforme per videogiochi di alcuni tra i marchi più noti nel mondo ospitano infatti al loro

interno una porzione della conoscenza e della tecnologia prodotta ad Avezzano dalla Micron Technology Italia. Tutti i fornitori primari di elettronica sono clienti di Micron multinazionale americana che opera sul mercato mondiale con 27 anni di storia, 20.000 dipendenti e impianti di produzione, progettazione, assemblaggio e commercializzazione in 18 paesi tra cui figurano, oltre agli Stati Uniti e Italia, Scozia, Gran Bretagna, Norvegia, Cina, Giappone, Singapore e Portorico. Oggi Micron Technology Italia è un polo tecnologico d’eccellenza mondiale nella produzione di sensori di immagine CMOS e memorie dinamiche su substrato di silicio. L’importanza della sede italiana è confermata anche dal fatto che nuovi dispositivi vengono oggi industrializzati, oltre che prodotti, ad Avezzano per tutto il mondo. Micron Technology Italia, produce oggi le tecnologie delle immagini del futuro. Dal 3 maggio 2005 Avezzano è ufficialmente il centro di produzione dei sensori di immagine CMOS. Un mercato in grandissima espansione in cui Micron è primo al mondo per qualità e pene-

trazione di mercato, con una quota del 38%. La notizia è stata data dallo stesso Steve Appleton, Presidente e CEO di Micron Inc., in occasione del Micron Day alla presenza di una numerosa rappresentanza aziendale e delle principali istituzioni del territorio. E’ iniziata così una nuova era, una nuova grande sfida che ha già portato l’azienda a introdurre importanti cambiamenti organizzativi e a ottenere i primi significativi successi. Con la produzione dei sensori di immagine Micron ha accolto una grande opportunità di crescita insieme alla responsabilità di confrontarsi con settori molto diversi tra loro quali ad esempio quello dell’automotive, della sanità, della telefonia e fotografia digitale. Mercati diversi ma tutti accomunati dall’esigenza di disporre di tecnologie per la creazione di immagini che garantiscono una perfetta riproduzione della realtà. Nel sito di Avezzano è inoltre presente un centro di progettazione di memorie NAND-Flash con piu’ di 40 fisici ed ingegneri e più di 50 brevetti registrati.


INTERVISTA A SERGIO GALBIATI SUL RADDOPPIO DELLO STABILIMENTO DI AVEZZANO A che punto è il progetto per il raddoppio dello stabilimento ad Avezzano? «Questo progetto, ha molte e complesse sfaccettature; si tratta di un investimento di 3miliardi di euro, il più grande estero mai realizzato in Italia e che porterà la Micron di Avezzano al raddoppio dello stabilimento, un programma ambizioso di sviluppo non solo tecnologico, ma anche socio culturale del territorio che punta a fare dell’Abruzzo una regione fertile di ricerca e innovazione». Quale sarà il coinvolgimento del territorio abruzzese? «Ci tengo a dire che questo investimento coinvolgerà in prima persona tutti gli attori territoriali. L’obiettivo per proporre in maniera credibile il rapporto tra la Micron azienda e l’Italia come istituzione, richiede la partecipazione assoluta del territorio regionale, al fine di renderlo più competitivo. Il salto di qualità è rappresentato dalla capacità di ogni singolo lavoratore, dei sindacati, del governo politico e dell’impresa di fare gioco di squadra nel consolidare la competitività».

Cosa prevede l’accordo tra la regione e il governo? «Ovviamente la Micron ha chiesto un sostegno anche economico da parte delle istituzioni; il sì ufficiale del Governo al raddoppio Micron è arrivato all’inizio del 2007 da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, e solo qualche mese fà, il Ministro Bersani ha annunciato che il Governo metterà a disposizione della multinazionale 500 milioni di euro. Ma la firma non ha ancora visto un nostro coinvolgimento, si tratta di un accordo tra istituzioni». Quali sono i requisiti fondamentali per la realizzazione di questo progetto? «Ci sono diversi aspetti che si inseriscono in questo progetto: • l’aspetto finanziario per l’accesso ai finanziamenti pubblici, in accordo all’attuale legislaziome europea che riguarda come sfruttare al meglio il 15% di onere che lo Stato ci affida, • l’aspetto infrastrutturale, che riguarda la disponibilità, qualità e competitività dei costi relativi a acqua, energia


azienda con il segno +

elettrica, riconversione e smaltimento dei rifiuti industriali; nascerebbe così “il sistema integrato ambientale” che è un’entità a sé,(la Micron potrebbe anche essere solo un suo futuro cliente) con un investimento di 150 milioni di euro e 100 nuovi posti di lavoro. Rappresenterebbe un centro di servizi infrastrutturali integrato con sede a Luco dei Marsi. • Il terzo aspetto riguarda il lavoro e la

capacità di poter costruire e gestire nel tempo un’organizzazione competitiva, con particolare attenzione al tema dell’organizzazione del lavoro e al rispetto dell’accordo siglato nel 2004 tra la Micron, Sindacato e Regione che prevedeva lo sviluppo e il consolidamento della Micron ad Avezzano. • l’ultimo aspetto, riguarda l’assetto fiscale per la futura impresa».

PROGETTO M3: PER CRESCERE CON IL TERRITORIO Micron Technology Italia ha scelto di fare la sua parte per la crescita e lo sviluppo del territorio e di tutte le sue componenti sociali, economiche e produttive. Il suo contributo sul territorio prevede programmi di formazione all’interno del sistema scolastico e universitario, promozione ed organizzazione di eventi culturali e sostegno di progetti umanitari. Nel 2004, promuove la nascita del Progetto M3, finalizzato allo sviluppo del territorio e alla collaborazione con Istituzioni, università, scuole e parti sociali. Da questo progetto nasce la Fondazione MIRROR, che ha lo scopo di promuovere e radicare in Italia, e in particolare in Abruzzo, l’impresa della conoscenza. La Fondazione, costituita nel 2005, annovera tra i propri memorie DRAM

tecnici Micron a lavoro nella clean room

soci sostenitori altre aziende, istituzioni, associazioni e centri di ricerca. Per realizzare il proprio scopo sociale sostiene e realizza progetti negli ambiti della formazione, neo-impresa, autonomia energetica, sviluppo turistico sostenibile, autonomia energetica, sistema culturale e dei divertimenti. Oggi la Fondazione Mirror si prepara ad affiancare e rafforzare le istituzioni nel loro fondamentale compito di stabilire orientamento e indirizzi per la valorizzazione del territorio. E’ questo un’importante risultato ottenuto grazie alla collaborazione


dei principali attori del territorio stimolati dall’entusiasmo e dalle competenze del direttore generale Sergio Galbiati e di tutto il management della Micron Technology Italia. In questi 10 anni di storia della multinazionale che ci appartengono, Micron ha fatto passi da gigante nel settore tecnologico, sbaragliando la concorrenza mondiale. Ma per continuare a competere a livello mondiale, l’azienda statunitense continua a investire nella ricerca puntando su nuovi mercati.

Nascono da questo presupposto le novità tecnologiche introdotte nel mercato dalla compagnia; la creazione degli ultimi due prodotti di ultima generazione risale allo scorso 8 maggio, quando vengono presentati il più veloce chip di memoria da 1 gigabit e la memoria Nand Flash, la più innovativa in commercio.

sensore d’immagine

UN LEADER AL SERVIZIO DI CONFINDUSTRIA L’AQUILA Sergio Galbiati dal 15 dicembre 2006 ha assunto la Presidenza di Confindustria L’Aquila, consapevole di affrontare un compito, quale quello di rappresentare le Imprese della Provincia, impegnativo ma entusiasmante, fatto di un impegno concreto e costante per la crescita economica e civile, specialmente in un momento difficile come l’attuale. Secondo Galbiati le Imprese sono un grande “capitale sociale” di questo territorio: c’è un patrimonio enorme di imprenditorialità, di idee, di voglia di fare. E c’è un sistema associativo vivace e coeso, fatto di grandi e piccole aziende, di settori tradizionali e innovativi, di manifatturiero e di servizi, che esprime grande unità d’intenti e forte attaccamento ai Valori Confindustriali: che sono principalmente la centralità dell’impresa e dell’intraprendere. Un Presidente di Confindustria non comincia mai dall’anno zero, ma riannoda i fili di un ragionamento e di una presenza in una azione che si rimodula, ma non si smarrisce. L’Aquila, quindi, deve partecipare ai processi che stanno cambiando il mondo e assicurarsi uno spazio nell’economia della conoscenza della quale va percepito il significato più immediato, e cioè che alle piccole imprese bisogna trasferire il patrimonio di conoscenza delle grandi, che si sono già trovate ad affrontare gli stessi problemi, e sarebbe sciocco non metterne a frutto l’esperienza ed i sistemi. Purtroppo, uno dei problemi del nostro Paese è aver perso l’enfasi del concetto di produrre ricchezza da parte delle imprese: ci si è fermati a quanto fatto nel passato e si è smesso di investire sul futuro, sull’innovazione e, quindi, sulle idee. Bisogna tornare a puntare su quello che c’è ancora da fare, cercando di capire che sviluppo è interdipendenza, cioè capacità di mettere insieme interessi che devono diventare condivisi. Gli interessi, infatti, non sono condivisi per nascita, lo sono se entrano in programmi ed obiettivi dati con comunanza di intenti. Anche le imprese e i settori che funzionano vanno innovati, se non vogliono morire, perché quello che abbiamo oggi è già passato, appartiene a ieri e non può essere la garanzia con la quale assicurarsi il domani. “Voglio provare a far si’ che la mia capacità di ascoltare le Aziende”, ha sostenuto Galbiati, “e di condividere con esse i principi che già vivono in Mirror, che ho studiato e cercato di mettere in pratica, ed intorno ai quali si sono già strette alleanze importanti tra diverse realtà del territorio, consentano a Confindustria L’Aquila di allungare il proprio braccio operativo verso lidi fino ad oggi forse inesplorati. Tutto questo sara’ possibile solo attraverso un lavoro di squadra vero, tra attori che oggi non sanno o non hanno mai pensato di essere compagni di viaggio e di condividere lo stesso destino”.

foto concesse da Micron Technilogy Italia


ABC è la convention che offre le più avanzate soluzioni di business. Cogli questa opportunità, sarà la tua nuova strategia vincente, esserci non è solo utile ma ti sarà necessario. info adesioni _ tel. 085 9508161 _ fax 085 9508157 _ redazione@abruzzoimpresa.it

sponsor ufficiali


sponsor

istituzionali

Università d’Annunzio facoltà di economia


convention

Cambielli Group Edilizia

CHI HA GIÁ DECISO DI ESSERE IN ABC

Cogli il business per dare benessere alla tua azienda

Piastrelle

Idrotermosanitari Condizionamento Arredamento COOPERATIVA GARANZIA FIDI OPERATIVI AGRICOLI REGIONE ABRUZZO

Sede: 65129 PESCARA - Via Fosso Cavone, 26 Tel. 085.4311260 - Fax 085.4311569 E-mail: info.epica@cambielligroup.it www.epicasrl.it

QUALITÁ - SERVIZIO ACCOGLIENZA - TRASPARENZA

S e d e l e g a l e : 6 6 0 2 0 S a n G i ov a n n i Te a t i n o ( C h ) / S a m b u c e t o

V i a A t e r n o, 1 2 5 / t e l . 0 8 5 4 4 6 0 2 2 4 / f a x 0 8 5 4 4 6 0 2 1 4 F i l i a l e : 4 0 0 6 0 0 C a s t e l S . P i e t ro T. ( B o )

M A R I O D I C E S A R E srl Energy & Building systems

L o c . O s t e r i a G r a n d e , V i a L o m b a rd i a , 3 0 / 3 4 w w w. d i c e s a re . i t / i n fo @ m a r i o d i c e s a re . i t Abilitazione Legge 46/1990

FILIALI CHIETI Viale Abruzzo, 320 - Tel. 0871 560520 Fax 0871 573386

L’AQUILA Via P.A. Scrivà, 4 - Tel. 0862 313644 Fax 0862 317374

CAMPOBASSO Via S. Giovanni in Golfo, 1 - Tel. 0874 67742 Fax 0874 65206

VILLAROSA DI MARTINSICURO (TE) S.S. 16 Adriatica km. 395 - Tel. 0861 758017 Fax 0861 757030

AVEZZANO (AQ) Via Roma, 309 - Tel. 0863 36222 Fax 0863 36222

TERMOLI (CB) Via Corsica, 145/147 - Tel. 0875 726075 Fax 0875 725945

SULMONA (AQ) Via Staz. Introdacqua, 15 - Tel. 0864 212829 Fax 0864 206497

ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE) Via Romania, 2/4 - Tel. 085 8999125 Fax 085 8930227

mpresa.it abruzzoi one@ dazi e r _ info 8157 adesi 5 950 8 oni _ tel. 0 0 85 9508161 _ fax

ISERNIA Via S. Ippolito - Tel. 0865 414029 Fax 0865 414018

CITTÁ SANT’ANGELO (PE) Viale Matrino, 200 - Tel. 085 95161 Fax 085 95291

25 ottobre 2007 _ Pescara

ROMA Via di Casal Bianco, 200/A - Tel. 06 41294993 Fax 06 41294357

SAN SALVO (CH) C.da Piano S. Angelo, 1 - Tel. 0873 346221 Fax 0873 344406

ORTONA (CH) C.da Cucullo, 5 - Tel. 085 9032551 Fax 085 9032414

SANTA MARIA IMBARO (CH) Strada Prov. della Rocca - Tel. 0872 578880 Fax 0872 579832

LA DISTRIBUZIONE IDROTERMOSANITARIA QUALIFICATA Perizie Assicurative e Consulenze Tecniche


PRIMA CONVENTION DELLE IMPRESE cos’è: ABC è la convention coordinata da Abruzzo impresa in collaborazione con la facoltà di economia dell’università “G. D’Annunzio” di Pescara, e Confindustria. Vi prenderanno parte 600 manager aziendali.

obiettivo: I protagonisti delle Imprese si incontrano per confrontarsi e per aggiornarsi. Nuovi scenari nazionali e internazionali, nuove strategie di marketing e nuove possibilità di sviluppo e innovazione sono i temi con cui si confronteranno i manager d’Abruzzo.

dove e quando: L’evento si terrà il prossimo 25 ottobre 2007 alle h 17.30 in Pescara.

programma: Tema della convention sarà “Cogli il business”. Interverranno economisti e personaggi di spicco della realtà economica regionale e nazionale. Seguirà la serata di gala nel corso della quale verrà consegnato il premio “Aquila reale”, riconoscimento ai manager cui sono state dedicate le prime 12 copertine di Abruzzo impresa.

come si partecipa: Per informazioni sulle adesioni tel. 085 9508161, fax 085 9508157 e-mail: redazione@abruzzoimpresa.it www.abruzzobusiness.com


convention

CHI HA GIĂ DECISO DI ESSERE IN ABC

Cogli il business per dare benessere alla tua azienda

info

adesi 85 oni _ tel. 0 85 9508161 _ fax 0

mpresa.it abruzzoi one@ dazi e r 7_ 9 50 8 1 5


ABC: LA CERTEZZA DI ESSERE GRANDI I partner di Abruzzo Impresa si incontrano per confrontarsi e aggiornarsi. A ottobre l’attesa manifestazione

L

a convention, organizzata in collaborazione con la facoltà di Economia dell’Università d’Annunzio di Pescara e Confindustria Abruzzo, accoglierà economisti e personaggi di spicco della realtà manageriale regionale e nazionale. I protagonisti delle imprese abruzzesi avranno modo di incontrarsi, confrontarsi e aggiornarsi sui nuovi scenari nazionali e internazionali. Nuove strategie di marketing, sviluppo e innovazione saranno le tematiche di una giornata speciale riservata in esclusiva ai manager partner di Abruzzo Impresa. La convention sarà la prima vera piattaforma di aggregazione per tutte le migliori imprese abruzzesi. Una svolta fortemente innovativa per la nostra regione.

immagine _ archivio visualadv.it

L’evento nasce con l’intento di offrire più certezze e motivazioni ai nostri imprenditori. Per i protagonisti l’incontro potrà trasformarsi in valore aggiunto per le proprie attività.


i Partner di

LAVAGGIO PAVIMENTI INDUSTRIALI - APPARTAMENTI - UFFICI

DANELLI S.r.l.

[anno di fondazione 1953]

65100 Pescara Via Bovio, 137 tel. 085.388148 - fax 085.27649 www.danelli.it - e-mail: danelli.srl@libero.it

BIENNE S.a.s. di Delli Rocioli Beniamino & C. [anno di fondazione 1999] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Crocifisso, 38 tel. e fax 085.960289

HYN CLUB

[anno di fondazione 2007] 64029 Silvi Marina (Te) Via Nazionale Adriatica, 203 tel. 085.9352056 www.hyn.it - e-mail: info@hyn.it

IN FIERA S.r.l.

SIA Servizi Integrati Assindustria S.r.l.

SOTAR S.r.l.

PARTENIO ABRUZZO S.r.l. [anno di fondazione 2004]

PROGER S.p.A.

ELETTROSISTEMI S.r.l.

GRUPPO MARROLLO

[anno di fondazione 1991] 66034 Lanciano (Ch) Via Isonzo, 1 tel. 0872.711929 - fax 0872.711934 www.infiera-ecotur.it - e-mail: info@infiera-ecotur.it

IMPIANTI DI SOLLEVAMENTO SPECIALI

[anno di fondazione 1999] 66100 Chieti - Via F. Viaggi, 7 tel. 0871.3595291 - fax 0871.321605 www.siaservizi.com - e-mail: siaservizi@tin.it

66010 Torrevecchia Teatina (Ch) Via Fondo Valle Alento, 72 tel. 0871.362593 - fax 0871.362549 e-mail: partenioabruzzo@libero.it

[anno di fondazione 1972] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Salara, 5 - Sambuceto tel. 085.4460866 - fax 085.4460432 www.elettrosistemi.org e-mail: info@elettrosistemi.org

[anno di fondazione 1993] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Bolzano, 16 tel. 085.4463686 - fax 085.4463684 www.sotar.it - e-mail: info@sotar.it

[anno di fondazione 1953] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 99 tel. 085.44411 - fax 085.4441230 www.proger.it - e-mail: proger@proger.it

[anno di fondazione 1955] 66054 Vasto (Ch) Via A. Bafile, 10 tel. 0873.361830 - fax 0873.363287 www.marrollo.it - e-mail: info@marrollo.it

PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE IMPIANTI FRIGORIFERI INDUSTRIALI, TUNNEL DI CONGELAZIONE E MACCHINE ORTOITTICHE

CGFCold di Ceci B. & Ghezzi V. S.n.c. [anno di fondazione 1979] 64013 Corropoli (Te) Via Piane, sn tel. 0861.810026 - fax 0861.856092 www.cgfcold.com - e-mail: info@cgfcold.com

COMIND s.a.s.

[anno di fondazione 1980] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 42 - Zona Comm. Dragonara tel. 085.4463060 - fax 085.4463556 www.comind.it - e-mail: info@comind.it

c o s t r u z i o n e p ro t o t i p i , m o d e l l i , s t a m p i e matrici per l’industria ceramica

ITS ITALELETTRONICA S.r.l. [anno di fondazione 1995] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 72 tel. 085.4460662 - fax 085.4464324 www.italelettronica.it - e-mail: info@italelettronica.it

MATRIX S.r.l.

[anno di fondazione 2003] 64020 Castellalto (Te) - Via R. Bacchelli, 2 tel. e fax 0861.294271 www.matrixmodelleria.com e-mail: info@matrixmodelleria.com


sicurezza sul lavoro

INFORTUNI IN AZIENDA, NORME PIÙ SEVERE PER TUTELARE GLI ADDETTI CON CONTRATTI TEMPORALI E A PROGETTO di Eleonora Ballerini

L

a riforma del mercato del lavoro, effettuata con il D. Lgs. 276/2003, la Legge n. 30/2003 e varie Circolari ministeriali, ha ridisegnato complessivamente il quadro dei rapporti di lavoro diversi dal rapporto di dipendenza a tempo pieno, prevedendo o ridisciplinando principalmente (segue elenco non esaustivo): a) la somministrazione di lavoro (ex lavoro interinale); b) il contratto ad orario ridotto, modu-

lato e flessibile; c) l’apprendistato; d) il lavoro a progetto e il lavoro occasionale. Le maggiori novità riguardano la somministrazione di lavoro, p. to a), ed il lavoro a progetto ed occasionale p. to d), mentre, le altre tipologie di lavoro non differiscono, dal punto di vista della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, dal lavoro dipendente a tempo pieno.

LAVORATORE TEMPORALE Nei confronti degli obblighi di tutela della salute e sicurezza, il “lavoratore temporale” è equiparato al “lavoratore dipendente”, indipendentemente dalla tipologia del contratto di somministrazione (a tempo determinato o indeterminato). Esistono obblighi sia per il somministratore sia per l’utilizzatore. 1) Vi è a carico del somministratore un obbligo generale di informazione e di formazione dei lavoratori in ordine alle attività produttive in generale ed all’uso delle attrezzature normalmente utilizzate e necessarie per lo svolgimento dell’attività lavorativa per la quale viene assunto; tali obblighi posObbligo di tutela Tipologia di lavoro

Somministrazione di lavoro (lavoratore temporale)

Descrizione

Soggetto obbligato

Informazione e formazione generica

Somministratore. (Il contratto può prevedere che vi provveda l’utilizzatore)

Obblighi relativi a rischi specifici

Utilizzatore

*vedi nota INAIL 26 gennaio 2004

sono essere delegati all’utilizzatore mediante accordo fra le parti e comunicazione al lavoratore tramite scrittura sul contratto. 2) Vi è l’obbligo a carico dell’ utilizzatore di adozione delle misure di tutela e protezione quando: a. le mansioni prevedono l’obbligo di sorveglianza sanitaria; b. le mansioni comportano rischi specifici. Pertanto la sorveglianza sanitaria per “nuovi lavoratori interinali”, ove prevista dalla normativa, rimane un obbligo a carico dell’utilizzatore che vi provvederà a mezzo del proprio medico competente. Sorveglianza sanitaria In quali casi è prevista

Soggetto obbligato alla sorveglianza sanitaria

Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni

Si* Obbligatoria per rischi specifici

Utilizzatore


sicurezza sul lavoro

COLLABORAZIONE COOORDINATA E CONTINUATIVA, LAVORO A PROGETTO Il contratto di collaborazione può definirsi come il contratto con il quale una parte (il collaboratore) si assume l’obbligo di eseguire, con lavoro prevalentemente personale, un’opera o un servizio, riconducibili a un progetto o programma di lavoro determinati da un’altra parte (committente), in funzione di un risultato (definitivo o parziale) atteso dal committente, che comporta il coordinamento e la collaborazione continuativa, Perciò la collaborazione rimane collocata nell’ambito del lavoro autonomo, e in nessun modo può essere considerata come forma di lavoro dipendente. Infatti l’art. 61 del D. Lgs. n. 276 afferma che l’obbligo di ricondurli a un progetto, programma o fase di esso vale per “i rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, prevalentemente personale e senza vincolo di subordinazione”. E’ interessante analizzare l’aspetto di tutela della salute e della sicurezza di tali lavoratori così come inquadrato dalla vigente normativa: a) L’articolo 66 comma 4 del D. Lgs. 10 settembre 2003, n. 276 prevede ora l’applicazione del decreto legislativo 19 settembre 1994 n. 626, e successive

modificazioni e integrazioni “nonché le norme di tutela contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali” (tutte le norme di sicurezza e igiene del lavoro vigenti, dunque) alla prestazione lavorativa del collaboratore a condizione che la stessa “si svolga nei luoghi di lavoro del committente”. Questo è un ulteriore elemento che conferma la natura non subordinata del lavoro a progetto: infatti per il normale lavoratore subordinato l’obbligo prevenzionistico del datore di lavoro sussiste non solo se la prestazione lavorativa si svolge nel luogo di lavoro del datore medesimo. b) La Circolare 8 gennaio 2004 n. 1 del Ministero del Lavoro evidenzia la problematicità dell’applicazione della norma di cui all’art. 66, comma 4, D.Lgs. n. 276/2003, che estende le norme prevenzionistiche finalizzate alla tutela dei lavoratori dipendenti a favore anche dei collaboratori il cui contratto, a stretti termini di legge (cfr. art. 61 D. Lgs. n. 276/2003), prevede che la collaborazione è “prevalentemente personale” ma “senza vincolo di subordinazione” e che “riguardo in particolare alla protezione contro i rischi lavorativi, occorrerà naturalmente


Obbligo di tutela Tipologia di lavoro

Collaboratori a progetto interni

Collaboratori a progetto esterni

Descrizione

Soggetto obbligato

Informazione e formazione generica, (art. 21 e 22 D. Lgs. 626/94)

Committente

Diritto di informazione su rischi e misure di prevenzione/ emergenza (art. 7 D. Lgs. 626/94)

Committente

Tutela generale dai rischi lavorativi

Committente

Diritto di informazione su rischi e misure di prevenzione/ emergenza (art. 7 D. Lgs. 626/94)

Committente

Tutela generale dai rischi lavorativi

Committente

Sorveglianza sanitaria In quali casi è prevista

Soggetto obbligato alla sorveglianza sanitaria

Obbligatoria per rischi specifici

Committente

Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni

Si*

Si*

*vedi nota INAIL 26 gennaio 2004

considerare che stante la ratio del D. Lgs.n.626-principalamente orientata alla tutela della salute e sicurezza dei lavoratori subordinati, ed alla corrispondente responsabilizzazione dei datori di lavoro- non poche prescrizioni di tale provvedimento risultano di problematica applicazione nei confronti di figure, come quelle dei collaboratori, fortemente connotate da un comportamento di autonomia nello svolgimento della presentazione. Non a caso per i lavoratori autonomi lo stesso D.lgs ha previsto uno specifico regime di tutela (art.7). Aggiungiamo, che, sebbene la circolare del Gennaio 2004 lascia spunto per inquadrare i collaboratori nell’ambito della gestione prevista dall’art. 7 del D. Lgs. 626/94, è indiscutibile che l’art. 7 del D. Lgs. n. 626/94 era applicabile alle collaborazioni antecedenti alla novella introdotta dall’art. 66 del D. Lgs. n. 276/2003, mentre ora l’ob-

bligo è molto più ampio, intenso e penetrante, a carico esclusivo del datore di lavoro-committente. Al collaboratore dovranno applicarsi tutte le disposizioni prevenzionistiche previste dalla vigente normativa antinfortunistica, incluse quelle in materia di sorveglianza sanitaria, come affermato esplicitamente dalla norma. In tal senso, la via per una corretta applicazione delle norme nel caso della collaborazione a progetto, e sulla base del rapporto di lavoro non subordinato, è solo una: il committente deve predisporre contratti nei quali siano indicate tutte le misure di sicurezza (in mancanza la sanzione sarà innanzitutto quella di cui all’art. 69 D. Lgs. n. 276/2003) concretamente applicabili al co.co.co. a progetto. Dal punto di vista sanzionatorio, poi, giova ricordare che, se del caso, potrà applicarsi l’art. 7 del D. Lgs. n. 626/94, che prevede sanzioni per il committente che non provvede e a dare impulso alla cooperazione al coordinamento prevenzionistico, e la disposizione troverà applicazione anche nel caso in cui egli non svolga i compiti di cooperazione e coordinamento previsti dalla legge.


ambiente

DISCARICHE ABUSIVE: CARTELLINO ROSSO ALL’ABRUZZO DALL’UNIONE EUROPEA La Regione vara nuove norme per sanare le irregolarità di Riccardo D’Alessandro

L

e recenti vicende collegate al fenomeno delle discariche abusive in Abruzzo hanno polarizzato l’attenzione dell’opinione pubblica, delle Istituzioni e dei vari Organi di controllo sulle dimensioni e sull’entità del problema. Purtroppo nella nostra regione la corretta gestione di rifiuti e discariche non è stata sempre impeccabile: per questo motivo l’Abruzzo si posiziona settimo in Italia per numero di discariche abusive. Tuttavia lo scenario regionale non si discosta poi molto dal trend riscontrabile in ambito nazionale al punto che l’Unione Europea ha aperto una procedura d’infrazione nei confronti dello Stato italiano per la gestione delle discariche: la mancata corretta applicazione delle normative comunitarie in materia di gestione rifiuti e discariche ha difatti posto il nostro Paese in una condizione di inadempienza nei confronti della UE. Questa situazione, che si protrae ormai da lungo tempo e che non lascia intravedere una facile via di uscita, ha già prodotto effetti negativi

immagine _ archivio visualadv.it

dal punto di vista ambientale e delle sanzioni. Dunque il problema delle discariche abusive o incontrollate continua a persistere e a non trovare una rapida soluzione. In Abruzzo risultano presenti 361 discariche abusive, 337 siti abbandonati e 77 siti industriali dismessi. Per la bonifica di tutti i siti occorrerebbe una cifra davvero considerevole: circa 150 milioni di euro. Nel frattempo la Regione si è già attivata; infatti,sono stati stanziati 6 milioni di euro nell’ambito del Piano triennale ambientale in relazione alle discariche dismesse. Inoltre, l’ultima Finanziaria regionale prevede un fondo di rotazione per i Comuni di 4,5 milioni di euro. Per finire, una recente delibera di Giunta, con riferimento all’art. 34 della legge 83 del 2000- il Testo unico in materia di gestione dei rifiuti contenente l’approvazione del piano regionale dei rifiuti- ha stanziato ulteriori 3,5 milioni di euro. Le cifre, pubblicate su un numero speciale del Bollettino Ufficiale della


Riccardo D’Alessandro consulente ambientale - gruppo Galeno

Regione Abruzzo, sono state discusse anche in occasione di un convegno organizzato dalla Regione tenutosi lo scorso 8 giugno, presso l’aeroporto d’Abruzzo, avente per tema la “Bonifica dei siti inquinati. La situazione della Regione Abruzzo. Tra procedure d’infrazione e nuove politiche ambientali”. Nel convegno, Confindustria Abruzzo ha riconosciuto l’impegno dell’assessorato all’Ambiente nell’affrontare i vari problemi che interessano il settore ma, allo stesso tempo, ha esortato a contenere i provvedimenti regionali puntando allo snellimento ed alla semplificazione delle procedure che risultano sempre molto articolate e spesso di difficile interpretazione. Per ciò che concerne le bonifiche Confindustria Abruzzo ha poi evidenziato

come in Italia le bonifiche stentino a decollare. Nonostante siano passati quasi dieci anni dal decreto Ronchi (oggi finito in soffitta e sostituito dal Nuovo Codice Ambientale), i siti con procedure di bonifica avviate sono migliaia, ma quelli bonificati si contano ancora sulle dita delle mani. Il motivo sta nella procedura del cosiddetto metodo tabellare, che impone operazioni infinite e costosissime. Negli altri Paesi europei, se dall’analisi del terreno si evidenzia presenza di contaminazione, si procede ad una valutazione del rischio specifica per il sito contaminato e per l’uso che se ne intende fare: questo è il sistema introdotto con il Codice ambientale. Tuttavia il decreto correttivo al nuovo Codice Ambientale, poi bloccato per l’opposizione delle Regioni, non sopprime direttamente la valutazione del rischio. Lo fa ricorrendo ad una norma cosiddetta transitoria, che stabilisce che per tutti i siti in cui le procedure di bonifica sono state attivate (e cioè per tutti i siti contaminati) va seguita la “vecchia” procedura. Una norma transitoria che si applica però alla totalità dei casi interessati. E’ auspicabile, quindi, la procedura di valutazione del rischio sito-specifica a quella tabellare. D’altra parte a fine settembre 2006 la Commissione europea ha approvato una proposta di direttiva che fa dell’analisi del rischio lo strumento unico per le bonifiche. Quindi respingendo oggi l’analisi del rischio si andrebbe in controtendenza rispetto all’Europa.


risorse umane

OCCUPAZIONE, UN PARACADUTE CHIAMATO RICOLLOCAMENTO Outplacement è la nuova strategia per reinserire i lavoratori da un’impresa all’altra di Martina di Sciascio

C Liberi di rischiare. Rischio e sicurezza. A prima vista, queste due cose non possono convivere: o ti assumi i rischi, oppure scegli la sicurezza. Come imprenditore devi assumerti dei rischi; è necessario per far crescere la tua azienda. Ma per poterti concentrare sui tuoi affari, devi poter controllare il rischio. Con Atradius puoi, facendo coesistere rischio e sicurezza, perfettamente. Con oltre 75 anni di esperienza nella gestione del credito a livello mondiale, Atradius è una delle maggiori compagnie di assicurazione del credito al mondo. Atradius sostiene le imprese come la tua con un’ampia gamma di servizi: dall’assicurazione del credito alle fideiussioni, sino al recupero dei crediti, aiutandoti a bilanciare rischio e sicurezza. Da oggi, puoi sentirti libero di rischiare e di contattarci all’800.343400.

www.atradius.it

www.atradius.it

Viale Pindaro - Complesso Accademia - 65127 Pescara

iascuno di noi, in ambito lavorativo, ha dovuto affrontare prove, spesso di notevole difficoltà, che hanno richiesto impegno e dedizione per poter essere superate: scegliere un particolare percorso professionale, metabolizzare un cambiamento di ruolo o di funzione, a volte decidere di cambiare radicalmente settore. Le aziende stesse, del resto, sono oggetto di acquisizioni, fusioni e riorganizzazioni societarie, eventi un tempo definiti “straordinari” ma che oggi accadono con sempre maggior frequenza. In tutti questi casi si pone il problema, al contempo etico ed operativo, di come consentire ad un’impresa in transizione di conseguire i propri obiettivi economici senza per questo pregiudicare le prospettive di carriera di chi in quella stessa impresa ci ha lavorato, spesso anche per un intervallo significativo della propria vita, contribuendo con il proprio servizio ai successi dell’intera organizzazione. Ogni volta che un’azienda si trova a fronteggiare

una controversia gestionale di qualsivoglia natura, infatti, all’esigenza di preservare e valorizzare impianti e macchinari si aggiunge quella, non meno importante, di razionalizzare le immobilizzazioni in capitale umano. Tuttavia, l’esperienza insegna che non è mai consigliabile ridurre il personale senza prima predisporre per esso un adeguato piano di outplacement, sia per ri-


durre i contenziosi con i collaboratori “in uscita” sia per promuovere un’immagine positiva dell’azienda tra i suoi diversi stakeholders. Con outplacement si indica l’attività, svolta generalmente da società specializzate, finalizzata alla ricollocazione professionale di un dipendente (outplacement individuale) o di un gruppo di lavoratori (outplacement collettivo). Sebbene tale tipo di attività sia stata istituzionalizzata in Italia soltanto da pochi anni, basti pensare che una delle sue prime applicazioni si registrò negli Stati Uniti verso la fine degli anni ’60, quando la NASA, l’ente spaziale americano, fu costretto a dismettere un notevole numero di dipendenti impegnati in importanti progetti ormai giunti a conclusione. L’outplacement ha nella ricollocazione collettiva l’ambito di applicazione senza dubbio più importante e con maggiori prospettive di sviluppo. In questa versione, esso andrà sempre più a configurarsi come uno strumento complementare ai tipici ammortizzatori sociali che intervengono in situazioni di crisi aziendali. Operativamente, i soggetti coinvolti in un’attività di outplacement collettivo sono tre: l’azienda che intende avvalersi del servizio, la società di outplacement a cui l’azienda stessa affida l’incarico e i lavoratori interessati dall’intervento. Una volta concordate modalità e tempistiche dell’azione tra committente e società di consulenza, in una prima fase viene tracciato un profilo, insieme professionale e psicologico, dei lavoratori, così da definire un sottoinsieme di possibili alternative lavorative nelle quali essi potrebbero essere reimpiegati. Quindi, si procede alla ricerca immagine _ archivio visualadv.it

SPECIALISTI NEI SERVIZI PER LO SVILUPPO DEL MERCATO DEL LAVORO.

Martina Di Sciascio responsabile Worknet spa - filiale di Lanciano

attiva dei nuovi sbocchi occupazionali attraverso i canali di ricollocazione più idonei e pertinenti, sotto il vincolo della compatibilità settoriale e geografica tra la realtà di provenienza e quella del possibile inserimento. Per la società di outplacement è sempre preferibile istituire presso l’azienda cliente un centro operativo dal quale gestire tutte le attività connesse al progetto e per dare la possibilità ai lavoratori di fruire di una serie di servizi atti ad ottimizzare il processo di ricollocazione. Quanto detto depone a favore di una soluzione integrata nella gestione delle risorse umane, in cui l’impresa si affida ad una società specializzata nel settore ed in grado sia di soddisfare le sue esigenze di ricerca, selezione e fornitura di personale sia, quando necessario, di limitare attraverso l’outplacement l’insorgere di eventuali situazioni critiche sul fronte occupazionale. Nell’attuale contesto economico, in cui la flessibilità è un prerequisito essenziale per poter operare con successo sul mercato, il ricorso all’outplacement può rappresentare per l’impresa un’opzione strategica di indiscutibile valenza, ottimale per perseguire i propri obiettivi di profitto senza per questo incorrere in scontri frontali con le rappresentanze sindacali o con gli stessi lavoratori, mantenendo, così, un’immagine di azienda forte e, al tempo stessa, attenta agli interessi dei propri collaboratori.

WorkNet AGENZIA PER IL LAVORO

LE NOSTRE FILIALI: LANCIANO DEL VERDE Via del Verde 66034 LANCIANO (CH) Telefono: 0872.714666 Fax: 0872.49773 ATESSA Zona Piccola Industria, Settore B-C/da Saletti 66041 ATESSA (CH) Telefono: 0872.888129 Fax: 0872.888135 L’AQUILA XX SETTEMBRE Via XX Settembre 67100 L’AQUILA (AQ) Telefono: 0862.414322 Fax: 0862.422484 PESCARA Viale D’Annunzio 65100 PESCARA (PE) Telefono: 085.692300 Fax: 085.691675 TERAMO Viale Crucioli 64100 TERAMO (TE) Telefono: 0861.252854 Fax: 0861.255540


azienda partner

GABRIELE LEONE MEZZO SECOLO IN CONTINUA ASCESA PER L’ARTISTA DEI FIORI

L

a storia dell’azienda Leone Gabriele nasce nel lontano 1960: figlio di coltivatore di fiori, dopo diversi anni trascorsi a lavorare a fianco del padre, catturato dalla passione per i fiori, verso la fine degli anni 60’ decise di aprire un punto vendita a Pescara insieme al fratello Carmine. Già da allora non si trattava di semplici fioristi, ma di cultori di estetica floreale, infatti la novità era che importavano varietà di fiori nuove, da mercati

lontani, incominciando così a farsi un nome in città. Nel 1982 i fratelli Leone si trasferiscono nella zona commerciale di Sambuceto per cominciare un’attività all’ingrosso per articoli per fioristi e agricoltori, inizia da qui una serie di successi che si concretizzano non solo sul territorio abruzzese, bensì in tutto il centro Italia. I loro punti di forza sono da sempre la professionalità, la cortesia che dimo-


strano nei confronti dei loro clienti e la qualità del prodotto. Nel 1995 i due fratelli decidono di separasi, da qui nasce la Leone Gabriele & c.sas con 14 dipendenti a Sambuceto. Il titolare raccoglie presto consensi in termini di disponibilità di articoli, di servizio e gentilezza e di massima convenienza nei prezzi. Il fatturato è ogni anno in continua crescita, l’azienda, nel frattempo diventata società di capitali, si trasferisce nel

nuovo centro commerciale all’ingrosso Ibisco a Città S.Angelo; aumentano così i dipendenti e si ampliano i settori lavorativi. Oggi l’azienda Leone non si occupa soltanto di fiori, ma lavora con vetrinisti, pasticceri, arredatori e tanto altro ancora, creando spesso, nell’allestimento dei variopinti show-rooms, nuovi stili, tendenze e sfumature di colori.

foto _ archivio visualadv.it


statistiche

ALLARME DEBITI PER LE IMPRESE ITALIANE Dal 2000 al 2006 le sofferenze bancarie sono aumentate del 48,6%. In Abruzzo è Pescara ad aver richiesto maggiori finanziamenti agli istituti di credito Centro Studi Sintesi

P

er le imprese è allarme debiti. Nel settembre 2006, secondo un’analisi effettuata dal Centro Studi Sintesi di Venezia sui dati di Banca d’Italia, l’esposizione verso il sistema bancario si attesta intorno ai 671 miliardi di euro. Dal 2000 al 2006 i finanziamenti concessi alle imprese, considerando il complesso dei crediti rilevati da via Nazionale, sono aumentati del 48,6%. Questi i principali risultati di una ricerca del Centro Studi Sintesi, che ha analizzato il mercato del credito verso le imprese e le sue principali forme di utilizzo. Uno scenario dettagliato quello proposto dal Centro che ha voluto approfondire l’analisi quantificando il peso dei finanziamenti concessi all’impresa sul totale del credito concesso e la propensione media agli investimenti per impresa. Più delle metà dei finanziamenti concessi nel 2006 dal sistema creditizio viene elargito alle imprese (50,8%); sono soprattutto le aziende con sede a Parma, Isernia, Mantova, Modena, Isernia, Prato e Vicenza a ottenere maggiori finanziamenti. L’analisi della propensione media agli investimenti evidenzia, invece, una maggiore concentrazione di massa creditizia per impresa nelle province di Milano (359,7 mila euro), Roma (274,4 mila), Brescia (223,7 mila) e Parma (210,8 mila) dove le aziende risultano maggiormente strutturate. L’analisi per singole realtà locali evidenzia come, tra il 2000 e il 2006, sono state soprattutto le imprese del centro Italia ad aver richiesto maggiori finanziamenti al sistema creditizio (+55%), seguite dal quelle localizzate nel nord-est della penisola (+53,5%).

A livello territoriale sono le aziende della provincia di Rimini (+107,6%) a primeggiare nella particolare classifica predisposta dai ricercatori del Centro Studi Sintesi di Venezia, seguita dalle imprese ubicate a Siena (+91%), Grosseto (+89,5%), Pescara (+87,9%) e Lodi (+85,6%). Sono invece le imprese del meridione e del Nord-Ovest d’Italia a ottenere minori finanziamenti regi-


strandosi in alcuni casi delle performance negative (Torino -25,4 e Siracusa -11,3%). «Da un punto di vista generale, il problema del credito non è semplicemente quantitativo e neppure di costo - affermano i ricercatori di Obiettivo Credito del Centro Studi Sintesi -. Nel periodo 2000-2006 il tasso di crescita degli impieghi è notevolmente superiore di quello fatto registrare dal Pil e i tassi di interesse relativi ai finanziamenti concessi alle imprese risultano ai minimi degli ultimi trenta anni. Le novità emergono, invece, se prendiamo in considerazione la distribuzione del credito per forme di utilizzo dei finanziamento ottenuto. Il credito verso l’attività tipica delle imprese (manifatturiero o di servizi) rappresenta solo il 19,8% dell’ammontare dei finanziamenti ottenuti, il resto viene indirizzato verso attività di costruzioni e/o acquisto di immobili o in investimenti finanziari. In definitiva maggiore credito ottenuto in quanto avallato da maggiori garanzie e non elargito per finanziarie l’attività tipica d’impresa sempre più a rischio».


statistiche

Elaborazioni Centro Studi Sintesi su dati Banca d’Italia


Perchè

restare nell’ombra?

le aziende d’élite sono con noi... Anno 2° n. 5 _ maggio 2007

(copia omaggio)

Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P

...e la tua? dai valore alla tua azienda.

sii uno di noi sii un vero leader contattaci

commerciale@abruzzoimpresa.it tel. 085.9508161 www.abruzzoimpresa.it


azienda partner

VALMUSIC, DA 10 ANNI LA STORIA DELLA MUSICA Azienda leader nella distribuzione degli strumenti musicali di fascia media presenta al mondo dei professionisti i nuovi progetti

Roberto Di Peco amministratore unico

Mario Di Peco direttore generale

L

a Valmusic Srl è un’azienda che opera dal 1997 nel settore degli strumenti musicali e accessori. Nata dall’amministratore unico e attuale presidente Roberto Di Peco, ha come obiettivo quello di trasmettere a tutti gli operatori del settore la particolare passione dedicata alla progettazione e alla scelta di prodotti unici, distribuiti con brand di proprietà. Negli ultimi anni l’azienda ha subito una rapida crescita fino ad affermarsi sul mercato italiano come leader nella distribuzione di tutti gli strumenti musicali di fascia media. Oggi la Valmusic è una realtà che esporta i propri prodotti nella maggior parte dei Paesi appartenenti alla comunità europea. foto concesse da Valmusic srl

Dal 2005 l’azienda ha assunto un management tecnico costituito da tre Product Manager che coadiuvati dal direttore generale Mario Di Peco hanno permesso alla società di sviluppare una vasta gamma di prodotti professionali a prezzi assolutamente competitivi. I NUOVI PROGETTI Sono già nati importantissimi progetti come, batterie X-drum, percussioni Latin Benson, piatti Pasha, impianti audio Nemo Sound Reinforcement e cavi professionali Valmusic.


X-DRUM PROFESSIONAL Utilizzata dai batteristi più importanti del panorama musicale italiano, presente sulla maggior parte dei palchi italiani, la giovane linea di batterie X-DRUM si è affermata come la vera novità del mercato. Un progetto che nasce in Italia e si sviluppa nelle fabbriche mondiali più specializzate nella produzione di batterie, con macchinari ad elevata tecnologia e “know how” che raggiungono oltre i 50 anni di esperienza. Alcune info tecniche Il top di gamma “modello Elite custom” è realizzato comp l e t a m e n te

TUNE Nel 2006, la Valmusic stringe un accordo di distribuzione esclusiva sul territorio nazionale con la Tune, azienda coreana specializzata nella produzione di bassi professionali. Il progetto Tune per Valmusic rappresenta una sfida per entrare prepotentemente nel mercato dei bassi.

Dopo solo un anno dal DISMA 2006, la più importante fiera di settore nazionale, ove è stata presentata la linea di prodotti distribuiti, abbiamo raggiunto un notevole successo acquisendo più del 1% del mercato.

in acero di prima scelta, cerchi compresi. Il batterista può acquistare la batteria secondo le sue esigenze tecniche avendo la possibilità di personalizzarsi il sound attraverso la scelta delle misure dei fusti. Per i batteristi che cominciano a fare le prime esibizioni live, X-DRUM crea BASE, una batteria in Betulla con un rapporto incredibile tra qualità e prezzo.

Noi crediamo molto in questo prodotto che è realizzato con cura ed attenzione e vogliamo che giunga nelle mani di tutti, studenti e professionisti, al giusto prezzo. Abbiamo stabilito in breve tempo un buon rapporto di collaborazione con il produttore coreano e questo ha permesso di sviluppare il primo basso signature Tune per un artista italiano: il Rolli signature bass. Si tratta di uno strumento realizzato sulla base delle specifiche richieste dell’artista che punta ad un suono del tutto particolare e che ricordi la voce umana, il cui sviluppo è durato circa nove mesi, (praticamente una gravidanza) e che oggi rappresenta la punta di diamante del catalogo mondiale Tune. Presentato allo scorso Winter NAMM di Los Angeles, dove ha riscosso un certo successo, ci apprestiamo a presentarlo ufficialmente a settembre presso la fiera di Milano, il MEET.


solidarietà www.autoabruzzo.bmw.it

Via Amendola, 300 - Frazione di Sambuceto - Tel. 085 432511 - SAN GIOVANNI TEATINO (CH) Via Olmo di Riccio, 38/A - Tel. 0872 710214 - LANCIANO (CH) S.S. 17 km 43.085 - Tel. 0862 441620 - L’AQUILA

Concessionaria BMW e MINI

Autoabruzzo

NEMO Maggio 2005, la Valmusic entra nel panorama dell’audio professionale e lo fa in grande stile attraverso la creazione del marchio NEMO il quale offre un ampio catalogo per molteplici soluzioni. Maggio 2007, a soli due anni di distanza dalla nascita, il marchio è già noto ed apprezzato a livello nazionale; sicuramente dietro un risultato così eccezionale coesistono diversi fattori: primo fra tutti la passione e l’impegno di un intero team, quindi l’assistenza “omnidirezionale” che l’azienda è in grado di fornire all’operatore, infine una analisi del mercato accurata, frutto dell’esperienza maturata negli anni nel campo della musica. Una crescita che intende proseguire, anche attraverso la produzione di nuovi sistemi audio interamente digitali e la creazione di partnership prestigiose, con l’ambito traguardo di conquistare traguardi internazionali, estendendo al mercato mondiale il successo già conseguito in Italia. Il prototipo audio GAMMA line-array della NEMO SOUND REINFORCEMENT, rappresenta la massima espressione del marchio, sia per prestazioni che per tipologie di applicazione. Nato dall’impegno e dall’attenzione dell’equipe NEMO verso il settore dei moderni LINE-ARRAY, esso costituisce l’evoluzione del noto sistema compatto ALPHA, già noto ed apprezzato nel campo dell’audio professionale. Il sistema è sicuramente dedicato alla sonorizzazione di grandi spazi all’aperto come concerti live, grandi eventi tenuti in stadi, piazze e palasport. Ciascun modulo autoamplificato eroga una potenza di 1500 watt, consen-

tendo di raggiungere pressioni sonore di 130 dB quando otto moduli sono installati. Inoltre l’intero sistema viene gestito in digitale dal processore DSP 4801 sempre appartenente al marchio NEMO, attraverso quest’ultimo i tecnici audio riescono a controllare tramite computer tutti i punti dell’impianto, e a fornire le impostazioni audio ottimali per garantire la migliore copertura e qualità del suono in base all’ambiente. Per info: www.valmusicgroup.com info@valmusicgroup.com tel.085 9774538


competizione leadership management successo

la risposta è

le aziende con il segno +

le aziende con il segno +

PELINO E SULMONA, FINCHÉ CONFETTO NON CI SEPARI

La tradizione nacque nel capoluogo peligno cinque secoli fa, ma l’azienda fu fondata nel 1783 dal pioniere Berardino che inventò un dolce da consumare a fine pasto.

L’

azienda Pelino è, dalla sua fondazione nel 1783, votata alla qualità ed al benessere del consumatore. Qualità significa utilizzare ingredienti certificati di alto valore qualitativo (mandorla Avola, Nocciola Piemonte o Romana, pistacchi siciliani, cioccolato belga, ecc.,) per ottenere rispetto incondizionato per il gusto. Qualità vuol dire anche utilizzare processi produttivi tradizionali che conservano l’integrità degli ingredienti e garantiscono la piena soddisfazione organolettica del consumatore. Benessere del consumatore significa produrre in accordo con le più accreditate istanze salutistiche. La Confetti Pelino dichiara che i propri prodotti sono assolutamente privi di grassi animali: i confetti bianchi da cerimonia contengono mandorla Avola, zucchero e vaniglia; i confetti al cioccolato contengono i grassi vegetali derivanti dalle bacche di cacao ( burro di cacao) e lecitina di soya come emulsionante. Pertanto, la qualità

dei prodotti Pelino supera molte delle più diffuse intolleranze e allergie alimentari. Per esempio, la Confetti Pelino certifica che i propri confetti da cerimonia sono assolutamente privi di latte e derivati del latte e contengono, esclusivamente, mandorla Avola, zucchero e vaniglia. Tutti i prodotti Pelino sono realizzati secondo l’antica tradizione confettiera: senza amidi, glutine e maltodestrine. Sono perciò compatibili con le più diffuse intolleranze alimentari, quali la celiachia e per l’equilibrato rapporto tra proteine, carboidrati e grassi (insaturi,

Omega-3 ) sono indicati come integratore alimentare dal gusto prelibato. Inoltre la Confetti Pelino certifica che tutti i lavori artistici in confetti sono realizzati con prodotti alimentari di altissima qualità.

La svolta si verificò a fine Ottocento grazie al pronipote Alfonso che trasferì l’impianto da Introdacqua alla città ovidiana realizzando il più grande stabilimento d’Italia. Il nuovo boom economico arrivò per merito di Mario, a capo dell’impresa fino al 1973, e di Olindo e del fratello Alfonso che hanno rafforzato la presenza sul mercato di un prodotto unico, composto solo da zucchero, senza amido né farina. L’azienda è stata fondata nel 1783 da Berardino Pelino che stacca con il passato di proprietari terrieri e pur in un ambiente esterno difficile (difficoltà nel reperimento delle materie prime, infrastrutture inesistenti, scarsità di popolazione, mancanza di forza lavoro istruita) riesce a

mettere in piedi un’attività di produzione e di commercio rivolta prevalentemente al mercato locale con lo scopo di soddisfare il bisogno di un dolce a fine pasto. Come si è detto gli eventi storici si intrecciano di continuo con l’attività della Pelino. Il più famoso e più direttamente

17

m a r zo 2 0 0 7

m a r zo 2 0 0 7

giato le sue fortune per molti anni. Mario Pelino, nato nel 1892, alla guida dell’azienda fino alla morte, avvenuta nel 1973, continuò sulla via tracciata dal padre le produzioni tradizionali della Ditta accrescendone la notorietà nazionale ed internazionale. Gli ultimi trent’anni, con i figli di Mario, Alfonso (1922-2001) e Olindo (1924-2002) sono i più significativi nella prospettiva della capacità della Pelino di reagire alle minacce e opportunità provenienti dal-

rardino, continuò anche il fiorente commercio di mandorle già esteso ben oltre il proprio fabbisogno per la produzione di confetti, e iniziò la produzione di liquori. Il dilemma di Francesco Paolo Pelino (1833-1895), al governo dell’azienda tra il 1855 e il 1880, è se continuare, nel momento difficilissimo della unificazione nazionale, con le dimensioni modeste dell’impresa o tentare la via di un ingrandimento che però come primo requisito prevede la dislocazione dell’impianto da Introdacqua, luogo d’origine dell’azienda, a Sulmona che era già dal 1500 la città dei confetti. Dilemma che si risolve con il suo successore, il figlio Alfonso (1858-1921) che, costruendo il primo grande stabilimento d’Italia esclusivamente dedicato alla produzione di confetti, sfruttò la favorevole congiuntura del boom giolittiano lasciando ai suoi eredi un patrimonio di fama, di marchio e di mercato sui quali l’azienda ha pog-

l’ambiente, come, da un lato, la drastica riduzione delle nascite e dei matrimoni, l’arrestarsi della forza propulsiva delle tradizioni nell’indirizzare le decisioni di spesa dei consumatori, il succedersi di crisi economiche o energetiche, dall’altro, per esempio, l’avvento di una civiltà dell’immagine e dello sfarzo che per almeno un decennio (1980-90) ha spinto verso prodotti di alta qualità e alto prezzo. Le politiche adottate in questa fase sono state dapprima il tentativo di sfruttare appieno le potenzialità offerte dal mercato della cerimonia e poi, al venir meno di tali opportunità, la realizzazione di nuovi prodotti, con diverse strategie di packaging e comunicazione, per la penetrazione del mercato costituito dalla distribuzione moderna. Dal 2002 la Confetti Pelino è gestita dagli eredi di Alfonso e Olindo: Mario, Antonio, Paola, Lucilla e Marco Pelino.

18

l’azienda partner

I confetti, grappoli di dolcezza I confetti hanno origini antichissime. Presso i Romani era infatti uso festeggiare con essi le nascite e i matrimoni, come testimoniano la famiglia dei Fabi (447 a. C.) e Apicio, amico dell’Imperatore Tiberio (14-37 d.C.); in epoche più vicine a noi li troviamo nominati in una novella di Boccaccio e in un sonetto di Folgore di S.Geminiano. La fabbricazione dei confetti nel senso odierno iniziò a Sulmona nel XV secolo, come è provato da alcuni documenti del 1492-93 e degli anni successivi che si trovano presso l’Archivio del Comune. Un’altra priorità esclusiva di Sulmona è la lavorazione artistica dei confetti che ebbe origine pure nel XV secolo nel Monastero di S. Chiara e che permette di utilizzare i confetti (legati con fili di seta, oggi con carta o tulle) per la preparazione di fiori, grappoli, spighe, rosari e cestini. Il motivo per cui sono famosi i confetti di Sulmona è perché sono realizzati senza amido o farine. La Ditta Pelino si è sempre attenuta e si attiene scrupolosamente all’antica formula fabbricando ancora confetti di solo e purissimo zucchero senza amido né farina.

foto concesse da Confetti Pelino

19

m a r zo 2 0 0 7

41

d i ce m b re 2 0 0 6

l’azienda partner

Corre veloce la Ford in Abruzzo

LA VALORIZZAZIONE DEL “CAPITALE UMANO” SECONDO GRUPPO innovare G

ruppo Innovare è il marchio che identifica sul mercato tre società di consulenza: Eos Consulting, Soluzione e Società Italiana per l’Ambiente. Le tre società, nate in tempi e con backgroung tematici diversi, hanno deciso di riunire le rispettive competenze al fine di creare un punto di riferimento per la consulenza nel centro Italia. Lo sviluppo delle potenzialità degli individui che costituiscono l’azienda e l’attivazione di un programma di knowledge management rappresentano la nuova leva competitiva che assicura l’ottimizzazione dell’occupazione permettendo la soddisfazione del cliente attraverso la People Satisfaction. L’azienda evoluta deve riconoscere e valorizzare le ri-

sorse più motivate, formare e guidare il nuovo personale allineando dinamicamente il sistema delle posizioni alle strategie aziendali sulla base di una solida mappatura delle conoscenze. Raggiungere il traguardo poi, vuol dire aver trasformato tutte le risorse umane in Capitale Umano d’Impresa, biglietto da visita e asset cruciale la cui consistenza, valorizzazione e sviluppo rappresentano gli elementi determinanti per il successo di un gruppo di lavoro, una istituzione o un intero sistema di mercato. Gli interventi effettuati nelle aziende e tendenti al conseguimento di detti risultati devono perseguire due tipologie di obiettivi misurabili: 1) costruire il sistema delle competenze, attraverso l’adozione e gestione di una skill matrix orientata a capire quali sono i gap in tal senso presenti nell’organizzazione; 2) monitorare e migliorare il livello di People Satisfaction, attraverso la misurazione del clima aziendale e l’implementazione di progetti di empowerment operativo. I due obiettivi sono orientati a garantire un potenziamento reale del capitale umano e quindi a enfatizzare la sua valenza come risorsa. I vantaggi che derivano da un progetto di valorizzazione delle risorse umane dell’organizzazione sono facilmente intuibili: a) conoscenza completa del livello di competenza tecnico-professionale e manageriale presente in azienda, con la possibilità, da parte della direzione, di poter vagliare attentamente le criticità riferibili alla gestione dei propri processi di business; b) acquisizione di un modello di gestione delle risorse umane tale da garantire il rilevamento periodico dei

Con 20mila auto vendute la concessionaria Autostar di Sergio Ciarrocca punta all’apertura della nuova sede e all’obiettivo di essere i primi dopo Fiat

fabbisogni di crescita formativa e riuscire così a coprire preventivamente tutti i gap in tal senso, assicurando il supporto tecnico necessario alla corretta gestione del lavoro e agli obiettivi di performance aziendali; c) aumento del livello motivazionale interno, attraverso una sistematizzazione del monitoraggio del clima e una programmazione delle attività tesa a migliorare la soddisfazione delle persone e il loro senso di appartenenza all’organizzazione.

C

on una struttura imponente e innovativa che si snoda su un’area di 15mila metri quadrati, completa di show room, esposizione veicoli commerciali, area usato, reparto ricambi, la concessionaria Autostar è il punto di riferimento per Pescara e provincia. Il progetto “Autostar”, voluto dal proprietario Sergio Ciarrocca, realizza l’idea innovativa CMA, consumer market area, che prevede un aumento di attività per incentivare il business delle auto. «Non più il classico concessionario, un operatore medio – spiega Ciarrocca -, ma un nuovo modo di proporre una professionalità in grado di offrire al cliente una serie di servizi collegati al mondo dell’auto. La struttura pescarese Fordpartner è di altissimo livello e risponde in pieno alle esigenze aziendali». Servizi di vendita e assistenza sono

La metodologia d’intervento proposta da Gruppo Innovare ha prodotto nel tempo risultati di assoluta rilevanza, dato l’alto grado di soddisfazione misurato sia presso la direzione aziendale che nel personale coinvolto. Ogni consulente impegnato in Gruppo Innovare, è guidato dalla flessibilità degli schemi e dalla logica della Customer Satisfaction e coltiva la specializzazione in uno o più servizi tramite percorsi di crescita formativa e professionale.

affidati a un organico competente in grado di fornire all’utente una consulenza dettagliata anche sui nuovi prodotti finanziari, assicurativi e di noleggio proposti da Autostar. Un’officina all’avanguardia e il centro revisione completano la gamma dei servizi. Un nuovo sforzo organizzativo creato da Autostar e Ford per soddisfare appieno le esigenze dei clienti. Sono state oltre 20mila le autovetture vendute dal ’76, anno di apertura della concessionaria, ad oggi. Segno che i clienti apprezzano non solo la qualità del marchio Ford, ma anche una professionalità che fa la differenza. Obiettivi per il futuro? «Trasferirsi nell’arco dei prossimi due anni nella nuova sede presso il polo industriale di Sambuceto – concludono dalla concessionaria – e soprattutto aumentare le quote di mercato e diventare i primi dopo Fiat per la zona di Pescara e Chieti».

sede di Pescara _ Via Breviglieri, 3 (angolo Via Tiburtina)

l a n u ov a S - MAX

sede di Chieti _ Viale Abruzzo, 332 - Chieti Salo

La strategia aziendale prevede, pertanto, la creazione di Team di intervento strutturati ed orientati alla sinergia tra tutte le risorse. Alle oltre 400 aziende servite, è dedicata l’elaborazione di progetti personalizzati dettati dalla riconosciuta professionalità del management di Gruppo Innovare e dal monitoraggio costante dell’azienda cliente e del suo mercato di riferimento. La “Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per qualità e ambiente, progettazione ed erogazione di formazione” proposta da gruppo Innovare, non può che essere garantita e certificata UNI EN ISO 9001:2000.

24

n ove m b re 2 0 0 6

connesso con quella è il blocco continentale che durante le guerre napoleoniche impedisce l’arrivo in Europa delle merci coloniali e quindi favorisce la produzione dello zucchero di barbabietola al posto di quello di canna proveniente dalle Antille. Nei decenni successivi vediamo le diverse generazioni della Pelino affrontare di volta in volta sia i problemi derivanti dalle vicende esterne sia quelli relativi al business specifico. Panfilo Pelino (1794-1861), figlio di Be-

25

n ove m b re 2 0 0 6

d i ce m b re 2 0 0 6

40

motori Carta

A rc h i v i a z i o n e

Oggettistica

Cantina Tollo _ Pecorino e Aldiano

Scrittura

Pavoni auto _ Prius

NUOVA MAZDA 5 PRIMA TI SEDUCE, POI SCOPRI CHE È GRANDE

Inter Services Leasing _ Leasing più flessibile

Il piacere di guidare la nuova Mazda 5 ti farà sempre sciegliere il percorso più lungo per tornare a casa

EVIDENZIATORI �����������

CALCOLATRICE ����������

B

PERFORATORE ���������

CUCITRICE ���������

CORRETTORE ROLL ����������

AUTOADESIVI removibili ����������

CARTELLINE IN MANILLA CON ALETTE �������

BUSTE P.U. ������ leggere e pesanti, lisce e goffrate

RACCOGLITORI �������������d. 5-8

CARTA ������������ 80 gr/mq inkjet laser copier e fax

tel. 085 9508177 - fax 085 9508157

www.dataoffice.biz info@dataoffice.biz

ella, spaziosa e divertente. Con Mazda5 puoi avere tutto quello che desideri da un’auto: la felicità è di serie. Mazda5 è anche incredibilmente pratica e versatile, con una flessibilità totale capace di regalare un’incredibile esperienza di guida a te e viaggi favolosamente comodi alla tua famiglia e ai tuoi amici. “Addio alle monovolume racchie”. Con Mazda5 si pone l’accento sullo stile. Le linee sapientemente modellate sottolineano gli attributi del design, come l’eleganza del frontale ed il look sportivo dato dai fari posteriori. Guarda da vicino i dettagli del design e degli interni, il colore e scegli tra una spettacolare serie di motorizzazioni direttamente dalla concessionaria Mazda Pescara. Due motori MZR a benzina: un 1.8 da 115 CV e un 2.0 da 145 CV. La maggiore accelerazione lineare e la risposta pronta ti offrono prestazioni superiori, ma con consumi estremamente ridotti. Ugualmente impressionanti sono i motori MZR-CD 2.0 turbodiesel common-rail da 110 CV e 143 CV. Entrambi includono le recenti innovazioni tecno-

logiche di Mazda, compreso l’ecologico filtro antiparticolato. Il livello di insonorizzazione dell’abitacolo è tra i migliori della categoria. Una linea aerodinamica all’avanguardia e un basso coefficiente di resistenza aerodinamica concorrono alle straordinarie prestazioni di quest’auto, mentre i fluidi e semplici cambi manuali a cinque o sei marce rendono il viaggio il più confortevole possibile. A partire dalla versione Active sono di serie cerchi in lega da 16” con due serie di 5 razze per sottolineare la propensione al lusso. Lo Sport Pack, disponibile come optional nelle versioni Ex-

tra benzina da 145 cv e TD da 143 cv, comprende gli sportivi cerchi da 17” con disegno a 5 razze che si allargano in corrispondenza del cerchio.

Con Mazda5 abbiamo spinto questo concetto verso una nuova frontiera con la configurazione a 7 posti e le portiere scorrevoli, incredibilmente pratiche.

In qualunque condizione di carico la scocca è perfettamente bilanciata per regalare una rilassante esperienza di guida per tutta la famiglia. In fatto di frenata e spazi di arresto Mazda5 è, ancora una volta, la regina della categoria, grazie al sistema antibloccaggio delle ruote in frenata (ABS), alla ripartizione elettronica della forza frenante (EBD) e al controllo dinamico della stabilità (DSC), di serie su tutta la gamma. Fondamentalmente una monovolume è u n’a u t o progettata per trasportare tante persone insieme ai loro bagagli.

Leggere, facili da aprire e chiudere, le porte scorrevoli sono perfette quando ci si ritrova pigiati come sardine in un parcheggio. Il sistema Karakuri di abbattimento dei sedili è unico. Hai la possibilità di ricavare un settimo posto nella seconda fila di sedili: ciò significa che si possono ospitare in tutto fino a sette adulti. Ma se scegli di rimuovere questo posto extra, cosa che può essere fatta in modo estremamente semplice, ottieni una maggiore disponibilità di spazio interno e una disposizione dei sedili che consente ai passeggeri di interagire più comodamente tra di loro.

La missione di Cantina Tollo è l’orientamento alla qualità totale. Pecorino e Aldiano, i 2 fuoriclasse

la visibilità giusta al momento opportuno può trasformare la tua novità in una performance da protagonista.

Mazda5 combina perfettamente la capacità di carico con il comfort dei passeggeri. Anche con tutti e sette i passeggeri a bordo rimane spazio sufficiente per due casse di bottiglie. E quando ci sono meno passeggeri lo spazio cresce notevolmente, specialmente con i sedili della terza fila frazionabili.

Contattaci per inserire gratuitamente la tua novità in Abruzzo magazine, la nuova sezione di Abruzzo impresa tel: 085.9508161 _ fax: 085.9508157 _ e-mail: redazione@abruzzoimpresa.it

fe b b ra i o 2 0 0 7

56

57

fe b b ra i o 2 0 0 7

Dal lavoro fatto in questi anni sui vigneti storici dell’azienda nascono due vini che sono l’espressione più autentica del territorio.

12° C, è ottimo in abbinamento a crudi di pesce, crostacei e piatti a base di pesce, a formaggi freschi o a pasta filata.

Il Pecorino Igt Terre di Chieti è un pluripremiato autoctono, 100% pecorino dalla gradazione alcolica di 14°, il colore giallo paglierino tenue con lievi riflessi verdolini, fresco al palato con buona struttura ed una lunga persistenza, mentre al naso dominano le note di agrumi e frutti tropicali, pesca bianca, mango, salvia ed eleganti sentori floreali. Servito ad una temperatura di 10-

L’Aldiano Montepulciano d’Abruzzo Doc è un vino adatto a piatti succulenti in salsa rossa, arrosti e formaggi vari semi stagionati. Si presenta con un colore rosso rubino intenso con riflessi violacei, al naso richiama intensi profumi fruttati, amarena e frutti di bosco e fini sentori speziati, al gusto è pieno, morbido e persistente.

69

sii protagonista anche tu, entra a far parte dell’élite imprenditoriale

contattaci commerciale@abruzzoimpresa.it tel. 085.9508161 www.abruzzoimpresa.it


i Partner di

MAZDA PESCARA

[anno di fondazione 2000] 65010 Spoltore (Pe) Via Europa - Villa Raspa tel. 085.4159818 - fax 085.4172723 www.mazda.it - e-mail: info@sisti.biz

ITALVERDE

IL BOSSO Soc. Coop. arl.

JFG JUNIOR FASHION GROUP S.r.l.

INCACONSULT & PARTNERS S.r.l.

LA NUOVA 3T GLOBAL SERVICE S.r.l.

[anno di fondazione 1999] 65022 Bussi sul Tirino (Pe) Via Gramsci tel. e fax 085.9808009 www.ilbosso.com - e-mail: ilbosso@inwind.it

[anno di fondazione 1983] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 107 tel. 085.440681 - fax 085.4406899 www.incaconsult.it - e-mail: info@incaconsult.it

[anno di fondazione 1989] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Str. Vertonica, 1 tel./fax 085.960896 e-mail: italverde2003@libero.it

[anno di fondazione 2003] 66026 Ortona (Ch) C.da Tamarete tel. 085.905141 - fax 085.9051491 www.jfgroup.it - e-mail: info@jfgroup.it

[anno di fondazione 1995] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Madonna della Pace, 118 tel. 085.969111 - fax 085.9699622 www.lanuova3t.it - e-mail: info@lanuova3t.it

CONGLOMERATI INERTI CALCESTRUZZI

INERTI VALFINO S.r.l.

[anno di fondazione 1978] 65010 Elice (Pe) C.da Madonna degli Angeli, 132 tel. 085.9609188 - fax 085.9609746 e-mail: inertivalfino@libero.it

MICRON TECHNOLOGY ITALIA S.r.l.

[anno di fondazione 1998] 67051 Avezzano (Aq) Via Antonio Pacinotti, 5/7 - Nucleo Industriale tel. 0863.4231 - fax 0863.412763 www.micron.com/italy - e-mail: mitinfo@micron.com

distributore prodotti e servizi per l’informatica

INFOMAX S.r.l.

[anno di fondazione 1987] 66026 Ortona (Ch) Via Giro degli Ulivi, 3/b tel. 085.9063838 - fax 085.9066336 www.infomaxsrl.it - e-mail: info@infomaxsrl.it

LASER LAB S.r.l.

INTER SERVICES LEASING

LEONE GABRIELE S.r.l.

INTERZEN CONSULTING S.r.l.

LINEA BLU S.r.l.

[anno di fondazione 1990] 65124 Pescara Via Enzo Ferrari, 37 tel. 085.4222404 - fax 085.4213516 e-mail: gocredit@tin.it

[anno di fondazione 1996] 65122 Pescara Via Andrea Doria, 16 tel. 085.4516447 - fax 085.690844 www.interzen.it - e-mail: info@interzen.it

[anno di fondazione 1994] 66016 Chieti Scalo (Ch) Via Custoza, 31 tel. 0871.564343 - fax 0871.564443 www.laserlab.it - e-mail: mail@laserlab.it

[anno di fondazione 1967] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica - c.c. Ibisco F 9/10/11 tel. 085.95165 - fax 085.9508923 www.leonegabrielesrl.com - e-mail: info@leonegabrielesrl.com

[anno di fondazione 2004] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Treviso, 13 - Sambuceto tel. 085.4465009 - fax 085.4461108


eventi

NASCE UN ASSE ITALIA-INDIA NEL SEGNO DELLE PMI Il primo business forum ha messo in luce gli scambi commerciali fra i due Paesi

I

l 12 e il 13 giugno 2007, presso tivo principe del WTC è affiancare orl’Hotel Serena Majestic, a Montesilganizzazioni già coinvolte nel mercato vano (PE), si è tenuto il Forum Italia mondiale per contribuire e sostenere - India: i mercati si incontrano. il commercio internazionale nelle aree Organizzato dal World Trade Center in cui offre i propri servizi. Pescara - Chieti, l’incontro è nato dal Il forum abruzzese è entrato nel vivo desiderio di far incontrare le imprese con 25 incontri one to one tra azienabruzzesi e di avvicinarle alle opporde abruzzesi e indiane per valutare le tunità economiche offerte dal grande opportunità di investimenti in India. mercato indiano. Si tratta di PMI indiane che per le loro L’India con oltre un miliardo di abitanti caratteristiche dimensionali e produte un prodotto interno lordo di 456.000 tive, si pongono in maniera paritetica milioni di dollari, rappresenta in assorispetto alle aziende abruzzesi che luto, uno dei mercati più grandi del hanno messo in campo il loro know pianeta. Questo popoloso paese ogni how in svariati comparti, a fronte delle anno registra un tasso di crescita di oltre il 6%. Il Pil è composto per oltre la metà dal terziario e dai servizi; in termini di sviluppo ed investimento, tutti questi elementi fanno dell’India un paese molto appetibile per le imprese italiane. L’appuntamento Italia India, si è aperto con una serie di incontri pubblici da parte delle autorità indiane ed italiane, con lo scopo di valutare le opportunità concrete per l’avvio di collaborazioni produttive e commerciali. da destra: Y.R. Warerkar director WTC Mumbai, Deus ex machina delMaurizio Miranda presidente della Federation of Italian Exporters-Importers, Vijay Kalantri president AIAI, Rupa Naik executive director AIAI, l’evento il WTC Pescara Bose K. Nair deputy director WTC Mumbai Chieti. Inaugurato ufficialmente lo scorso autunno, vede tra i fondatori Nicola Di proverbiali capacità produttive e maMascio e i fratelli Antonio e Gianluca nifatturiere delle aziende indiane. Farchione e si avvale del circuito interProssime tappe: a settembre 2007 si nazionale dei WTC che riunisce circa terrà in Abruzzo un Forum per le im750mila imprese associate in oltre 100 prese del Qatar e nel febbraio 2008 paesi. alla fiera ITM expo di Mumbai organizSi tratta di una struttura relazionale zata dal WTC di Mumbai, sarà presente che offre svariati servizi, nonché molte la delegazione abruzzese. possibilità di accesso ad informazioni Inoltre sempre nel 2008, Pescara ospie mezzi al fine di sviluppare l’internaterà il meeting dei WTC d’Europa, Afrizionalizzazione delle imprese. L’obietca e Medio Oriente. foto concesse da Foto Wireless


d i a m o v a l o r e a l l a t e r r a d ’A b r u z z o


campo di Papaveri - localitĂ  Raiano (Aq) _ foto di: Fabio Toracchio


azienda partner

ART LEGNO GARDEN, UNA COPERTURA PER TUTTI I GUSTI

A

rt Legno Garden è una realtà dinamica e professionale che opera nel settore del legno da più di 30 anni; l’azienda trova le origini per mano del suo fondatore Gianni Colangelo, da sempre presente nel mondo del legno. All’inizio era conosciuta come Art Legno, un negozio-laboratorio con produzione di articoli da regalo originali ed oggettistica in legno; si aggiunse in seguito un ampliamento dell’attività con la creazione e distribuzione di arredi per esterni e di strutture come gazebo, pergolati, carport, fioriere, grigliati e quant’altro potesse servire a dare valore estetico e qualitativo a terrazzi e giardini.

Successivamente i livelli di sviluppo aziendale volsero alla progettazione, al dimensionamento e alla realizzazione di grandi strutture in legno lamellare, prime fra queste, i tetti, le coperture in genere e le civili abitazioni; il tutto sempre rigorosamente in legno lamellare e secondo i criteri moderni della bioedilizia. Lo studio tecnico interno, oltre ad affiancare architetti ed ingegneri come supporto alla progettazione e al dimensionamento, è in grado di effettuare autonomamente tali servizi su specifica richiesta. Art Legno Garden si colloca senza dubbio tra le realtà Abruzzesi di successo che hanno saputo preservare gli


antichi valori artigianali nel tempo, ma avvalendosi sempre delle più moderne tecniche costruttive. La filosofia aziendale, il fiore all’occhiello di tutte le sue realizzazioni, è la qualità: mai prescindere da essa. Una filosofia che nel tempo ha portato la reputazione della ditta, una realtà locale, a rivestire un modello di fiducia nelle relazioni azienda–clienti ben oltre i confini regionali di appartenenza. L’azienda utilizza il legno lamellare come materiale primario per le sue realizzazioni, offrendo certificazioni e garanzie a complemento. I pacchetti tetto A.L.G. prevedono la progettazione e la posa di un sistema di isolamento termo-acustico la cui

composizione in termini di spessore e di materiali impiegati dipende da vari fattori tecnici, oltre che, naturalmente, dall’utilizzo finale dell’immobile e dalle richieste specifiche del committente. Per un prospetto completo delle varie tipologie strutturali e di copertura si consiglia di contattare l’azienda ai seguenti indirizzi: ART LEGNO GARDEN Strada Lungofino, 53 (a 800 m. uscita A14 Pescara Nord) 65013 Città Sant’Angelo (PE) tel. e fax 085 959747 www.artlegnogarden.it info@artlegnogarden.it


i Partner di

SBORGIA ASCENSORI

[anno di fondazione 2001] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Viale Aldo Moro, 4 tel. 085.4463038 fax 085.4466927 www.sborgia.it - e-mail: info@sborgia.it

DI DOMENICO TINO s.a.s.

[anno di fondazione 1936] 65124 Pescara Piazza Duca degli Abruzzi, 34 - 35 - 36 tel. 085.74400 - fax 085.4712735

Agenzia Pescara - Chieti

DUE ELLE S.n.c. di Livi Luigi & C.

NRG ITALIA S.p.A. - Divisione Gestetner

GENERAL SIDER ITALIANA S.p.A.

A. B. Film

[anno di fondazione 1980] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Treviso, 4 tel. 085.4462832 - fax 085.4460322 www.dueellecucine.it - e-mail: info@dueellecucine.it

[anno di fondazione 1962] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via M. Carboni, 1 tel. 0871.563345 - fax 0871.560959 www.generalsider.com - e-mail: sales@generalsider.com

[anno di fondazione 1871] 65123 Pescara Via L. Muzii, 15 tel. 085.4213020 - fax 085.4221128 www.rossibruno.it - e-mail: info@rossibruno.it

[anno di fondazione 2003] 65126 Pescara (PE) Via De Meis 4/4 tel. 085.4503987 - fax 085.2309819 www.abfilm.net - e-mail: info@abfilm.net

Unione Industriali della Provincia di Pescara

Unione Industriali della Provincia di Pescara

L.A.C.S. s.a.s.

ENRICO TORO & C. Distilleria Casauria s.a.s.

ECOLOGICA ANZUCA S.r.l.

ACN SERVICE s.n.c.

[anno di fondazione 2006] 64034 Castiglione M.R. (Te) C.da Selva tel. e fax 0861.990460 e-mail: acn.01@virgilio.it

HONDA ITALIA INDUSTRIALE S.p.A.

CESAR di Barbarossa Enio & F.lli s.r.l.

PROSPERI ROBERTO [anno di fondazione 1997] 65125 Pescara Via Caravaggio, 340 tel. e fax 085.4712209 e-mail: roberto.prosperi@yahoo.it

[anno di fondazione 1945] 65128 Pescara - Via Raiale, 110 bis tel. 085.432551 - fax 085.4325550 www.confindustria.pescara.it e-mail: info@confindustria.pescara.it

[anno di fondazione 1817] 65028 Tocco da Casauria (Pe) Via Tiburtina, 18 tel. 085.880279 - fax 085.880700 www.centerbatoro.it - e-mail: info@centerbatoro.it

[anno di fondazione 1976] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino, 189 tel. 085.950091 - fax 085.95009323 www.acquaesapone.com

[anno di fondazione 1976] 65016 Montesilvano sp. (Pe) Via Verrotti, 59 (Espansione 1) tel. e fax 085.835746 e-mail: lacs.pcb@tiscali.it

[anno di fondazione 1994] 66023 Francavilla al Mare (Ch) Via Valle Anzuca, 18/D tel. 085.4917963 - fax 085.4918077 www.ecologicanzuca.it e-mail: info@ecologicanzuca.it

[anno di fondazione 1971] 66040 Piazzano di Atessa (Ch) Zona Industriale tel. 0872.8991 - fax 0872.899400 www.hondaitalia.com


novità

CONFINDUSTRIA CHIETI: COSTITUITA LA SEZIONE TRASPORTI E LOGISTICA

L

o scorso 12 giugno a Lanciano, presso la sede distaccata della Confindustria Chieti, è stata ufficialmente costituita la sezione Trasporti e Logistica, alla presenza di un folto gruppo di imprenditori e manager del settore. La sezione, nata per rispondere alle crescenti esigenze del comparto, è composta dai rappresentanti di oltre 25 aziende appartenenti ai settori trasporti, logistica e servizi. Coordinatore della fase costitutiva della sezione è stato designato Stefano Garraffo (Fiore srl), insieme ai membri del comitato di coordinamento: Luigi Cinquina (Cinquina Servizi srl), Giuseppe Marino (V.I.P. Vasto Impresa Portuale srl), Lucio Palena (Autotrasporti Palena Vincenzo & C. snc), Antonio Tabasso e Nicola Gay (BLG Logistics Solutions Adriatica srl), Giuseppe Ranalli (Ranalli srl), Donato Di Fonzo (Donato Di Fonzo e F.lli SpA), Marco Baldi (Frittelli Marittime Group SpA) e Ludovico Mattei (Ser.Log. srl). Tante le priorità su cui la sezione intende lavorare: integrazione dei sistemi di portualità tra Ortona e Vasto; piano regionale integrato dei trasporti; formazione del per-

sonale per le imprese di autotrasporto; prospettive dell’Autoporto di San Salvo e dell’interporto di Manoppello; creazione di un Centro intermodale in Val di Sangro; logistica intergrata e autostrade del mare; maggiori rapporti con gli Enti locali in materia di trasporti e logistica. «Oggi – spiega il neoeletto coordinatore Garraffo – c’è ancora una scarsa cultura in materia, soprattutto nelle PMI che troppo spesso interpretano la logistica come un costo o come un servizio al cliente piuttosto che un fattore competitivo per l’impresa. La sezione lavorerà per capovolgere questa logica e sviluppare maggiore consapevolezza sui risparmi e i vantaggi che un buon sistema integrato di trasporti, viabilità e logistica può garantire a tutto il sistema economico e sociale». In questa direzione la Confindustria Chieti con il programma del suo presidente Di Lorenzo continuerà a lavorare nella certezza che simili iniziative possano contribuire ad accrescere la qualità e la competitività del nostro territorio.


azienda partner

PASSERI TECHNOLOGIES LEADER NEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE AVANZATA

L

e reti locali wireless stanno modificando il mondo delle reti grazie alla larga diffusione degli ultimi tempi. Le aziende di tutto il mondo stanno implementando reti wireless indipendenti o in aggiunta a quelle cablate per aumentare la produttività dei dipendenti, ridurre i costi e superare gli ostacoli delle connessioni tradizionali. L’infrastruttura wireless è composta da uno o più “Access Point” connessi tramite rete Ethernet. L’aderenza agli standard 802.11b e 802.11g garantirà l’utilizzabilità di apparati di qualsiasi costruttore, facilmente reperibili sul mercato a costi estremamente contenuti. Ad essi ci si potrà connettere utilizzando normali PC portatili o palmari muniti di apposita interfaccia wireless, ma si possono connettere anche telecamere wireless per la videosorveglianza. In modo economico e funzionale è quindi possibile servire una zona con una efficiente connettività senza effettuare cablaggi strutturati che richiederebbero il passaggio fili e quant’altro Un’infrastruttura di comunicazione affidabile rappresenta la base per un efficiente utilizzo di servizi e applica-

zioni ad alto contenuto innovativo. La Passeri Technologies sviluppa soluzioni di connessione basate su tecnologia xDSL che permette di portare la banda larga sul normale doppino telefonico, sollevando il cliente da costose opere di cablaggio strutturato. Sarà possibile portare servizi di rete evoluti (video-conferenza, video ondemand) anche su postazioni disagiate. Ogni azienda ha le proprie esigenze di comunicazione: velocità, efficienza e mobilità, requisiti indispensabili per un’impresa che voglia avere nella flessibilità e dinamicità i propri punti di forza. La Passeri Technologies mette a disposizione dei propri clienti una vasta esperienza nel settore della commutazione telefonica e la possibilità di scegliere fra un ampia gamma di soluzioni modulari, affidabili e altamente innovative. I servizi di garanzia, assistenza e manutenzione personalizzati sulla base delle specifiche esigenze, offrono al cliente la consapevolezza di aver scelto un partner affidabile. La diffusione di Internet e lo sviluppo di reti pubbliche e private basate sulle tecnologie connesse ad Internet, ren-


dono fortemente attraente e realistica la prospettiva di reti multi-servizio capaci di fornire anche servizi di telefonia. Questa prospettiva, che prende il nome di VoIP, è oggi una realtà e trova una serie di applicazioni che portano a un miglioramento della comunicazione aziendale e a una riduzione dei

costi. La Passeri Technologies, da sempre orientata alle tecnologie più innovative, ha sviluppato notevolmente le proprie conoscenze nell’ambito dell’ Ip Telephony progettando e realizzando reti integrate dati-fonia di rilevanza nazionale. La scelta di comunicare tra sedi a lunghe distanze (fino ad oltre 30 km) anche senza linea di vista permette di abbattere i costi di comunicazione e di avere garanzie di sicurezza nello scambio di dati tramite VPN in IPSEC, sulla quale è possibile far passare il traffico voce in VoIP, tutto il flusso dati tra le sedi e tutto ciò che riguardi sia fonia che dati, segnalazioni elettronifoto concesse da Passeri Technologies

che o remotizzazione di controlli anche in ambito industriale. La Passeri Technologies nel settore del cablaggio strutturato e degli impianti elettrici si pone come un interlocutore tecnico di elevata competenza. L’esperienza nel settore permette di risolvere la molteplicità di problemi legati alla realizzazione e alla gestione degli impianti con uno standard qualitativo elevato. In particolare: Sistemi di cablaggio strutturato; impianti elettrici e di condizionamento; infrastrutture passive di fibre ottiche; integrazioni della rete di trasmissione dati o del cablaggio strutturato con i sistemi informatici.

Per maggiori informazioni: www.passeri.com - info@passeri.com Tel. 0871 58511 - Fax 08715851200


i Partner di

COOP CREDITO

[anno di fondazione 1986] 66100 Chieti Via Spezioli, 16 (Theate center) tel. 0871.402598 - fax 0871.404609 www.coopcredito.it - e-mail: chieti@coopcredito.it

DVF S.r.l.

CVP GROUP S.c.p.A.

[anno di fondazione 2000] 65010 Spoltore (Pe) Via Federico Fellini, 2 - c.c. l’Arca tel. 085.4159814 - fax 085.4174494 www.cvpgroup.it - e-mail: commerciale@cvpgroup.it

EDILBLOC VALFINO S.n.c. di Costantini Antonio & C.

Advertising&NewMedia

EDILMET S.n.c.

[anno di fondazione 2000] 65127 Pescara Via delle Caserme, 93 tel. 085.4531022 - fax 085.4541970 danieladicosmoadv.it - info@danieladicosmoadv.it

D’ ANNIBALE ANDREA autofficina - carrozzeria - elettrauto - soccorso stradale

[anno di fondazione 1997] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica, c.c. Ibisco Comp. B 5/6 tel. 085.9508177 r.a. - fax 085.9508157 www.dvfitalia.it - e-mail: info@dvfitalia.it

[anno di fondazione 1982] 64035 Castilenti (Te) Zona Ind.le - C.da Plavignano, 4 tel. e fax 0861.993535 e-mail: edilbloc@virgilio.it

[anno di fondazione 1979] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Marino Turchi - Zona Industriale tel. 0871.565191 / 560387- fax 0871.552438 www.edilmet.it - e-mail: info@edilmet.it

D’ANNIBALE ANDREA

[anno di fondazione 1969] 65016 Montesilvano (Pe) Via Cavallotti, sn tel. e fax 085.4451739 tel. 085.4680868 - pers. 333.3473409 (notturno e festivo) e-mail: dannibaleandrea@tiscali.it

EDIMAC S.r.l.

DE.AL. S.r.l.

[anno di fondazione 1990] 65010 Elice (Pe) C.da Bastioni, 118 tel. 085.960091 - fax 085.9600960 www.pacfood.it - e-mail: info@pacfood.it

DISTRIBUTORE GALLI & DI MATTEO

OCCHIALERIA DI CAMILLO [anno di fondazione 1992]

DF ALLUMINIO S.r.l.

Agenzia Pescara Centro

EPICA S.r.l.

65016 Montesilvano (Pe) Via D’Annunzio, 8 Tel. 085.4453171 e-mail: occhialeria.dicamillo@alice.it

[anno di fondazione 1979] 65122 Pescara P.zza Duca D’Aosta, 41 tel. 085.4216500 - fax 085.35298 aldodicosmo@virgilio.it

[anno di fondazione 1993] 66020 Sambuceto - San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 17 - Zona commerciale tel. 085.4462641 r.a. - fax 085.4460535 www.edimac.it - e-mail: info@edimac.it

[anno di fondazione 1980] 65126 Pescara Lungo Mare C. Colombo, 74/76 tel. e fax 085.692699 r.a. www.celnet.it - e-mail: galli.dimatteo@tiscali.it

[anno di fondazione 1994] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Fraz. Sambuceto - Via Cavour, 59 tel. 085.4465042 - fax 085.4407840 www.paginegialle.it/dfallumin e-mail: dfalluminio@alice.it

[anno di fondazione 1981] 65129 Pescara - Via Fosso Cavone, 26 tel. 085.4311260 - fax 085.4311569 www.epicasrl.it - info.epica@cambielligroup.it


azienda partner

CABLAGGI ELETTRICI, WIRETEK LA NEW ENTRY NEL MERCATO NAZIONALE

L

a Wiretek nasce il 17 di giugno 2003 dall’idea di tre giovani che, con la voglia di mettersi in gioco, hanno voluto creare qualcosa di diverso da quello che attualmente è presente sul mercato dei cablaggi elettrici. Avendo in principio un solo cliente per cui realizzava cablaggi elettrici per il settore automotive e per macchine movimento terra, dopo solo un anno, l’iniziale sede operativa venne completamente ristrutturata e la Wiretek iniziò a proporsi sul mercato, riscuotendo così i primi successi ed acquisendo nuovi clienti. L’ attività di questa azienda, oggi viene focalizzata non solo sulla realizzazione del cablaggio, ma anche all’assemblaggio di vari articoli come macchine da caffè per bar, quadri elettrici e sistemi di sicurezza per automezzi. Gli attuali clienti danno piena fiducia a questi giovani imprenditori che, con il loro entusiasmo forniscono un prodotto qualitativamente superiore e propongono soluzioni tecniche sempre innovative. Tutto ciò viene consolidato dal Certiquality che dal giugno 2006 certifica l’organizzazione della Wiretek secondo la normativa UNI EN ISO 9001:2000

per i settori elettrico e meccanico. Questa avventura, nata quasi per gioco, oggi rappresenta una piccola, grande realtà che è in grado di realizzare in tempi brevi prodotti affidabili che soddisfano a pieno le esigenze dei diversi acquirenti. Attualmente l’azienda, grazie agli ultimi investimenti effettuati nei primi mesi del 2007, si è trasformata da una piccola realtà che offriva solo lavorazioni di manodopera in una vera azienda in grado di realizzare prodotti completi pronti per la spedizione finale. Le fasi di lavorazione sono composte da: taglio cavi e guaine, montaggio del cablaggio rigorosamente su tavola e fase di aggraffatura effettuata con miniapplicatori KMI, verificata mediante Dinamometro e controllata da operatori specializzati. Recentemente è nato il sito web www. wiretek.eu dove è possibile visionare le diverse tipologie di attrezzature disponibili ed i diversi prodotti realizzati. L’obbiettivo è quello di diventare un’azienda sempre più competitiva nel mercato del cablaggio automotive in grado di realizzare prodotti qualitativamente affidabili con costi contenuti e in tempi sempre più brevi.


finanza

BASILEA 2, QUESTIONE DI RATING FRA BANCHE E AZIENDE Tra le novità dell’accordo internazionale anche le regole su conti correnti e tassi passivi

I

l 26 Giugno 2004 è stato approvato il testo definitivo dell’accordo internazionale conosciuto come Basilea 2 che stabilisce i requisiti patrimoniali minimi per le banche in funzione dei rischi assunti. Sono passati pochi anni dall’entrata in vigore di Basilea 2, ma è già possibile

fare le prime considerazioni. Dal 1° gennaio 2007, dimensione e costo del credito bancario dipendono dalla valutazione che ogni banca fa del rating aziendale. Migliorare il rating consentirà quindi di migliorare la capacità di accesso al credito della propria azienda e ridurre i costi bancari. Ormai le imprese devono necessariamente fare i conti con il rating, la maggiore richiesta di informazioni da trasferire alle banche e con la necessità di porre sempre più attenzione alla propria gestione. Ogni impresa dovrà confrontarsi con una realtà senza dubbio modificata, che richiede una totale trasparenza e un’oculata gestione del profilo di rischio. Nella valutazione di una piccola impresa, le banche danno molta importanza all’andamento del rapporto tra istituto e cliente e alla centrale rischi; è necessario, quindi, gestire con molta

attenzione il rapporto per evitare gli sconfini e gli insoluti e dimensionare gli affidamenti sulla base dei bisogni effettivi e prospettici. Anche il conto corrente in convenzione ha dovuto adattarsi alle nuove regole imposte da Basilea2. Tutti i conti in convenzione mantengono condizioni migliorative rispetto ai listini standard applicati dalle banche, sia in termini di spese, sia per i servizi al conto corrente stesso. Un’altra novità di Basilea 2 riguarda i tassi passivi che presentano condizioni differenziate in base al rating che il cliente ottiene dalla propria banca. A ogni classe di rischio è assegnato un tasso predeterminato, quindi l’associato può conoscere con esattezza le sue condizioni. Altro aspetto importante da tener presente: la classe di rischio è migliorabile, quindi un’impresa può in un anno vedere migliorata la propria posizione e di conseguenza anche le condizioni del conto corrente. La differenziazione dei tassi passivi è un risultato particolarmente importante per la convenzione bancaria; rappresenta un passaggio inevitabile ed è un cambiamento che le banche stanno progressivamente introducendo anche sui loro prodotti standard. In qualche modo, Basilea 2 ha cominciato a coinvolgere tutte le imprese, ed è quindi fondamentale adeguarsi. Ecco quindi la necessità di pianificare il futuro e di comunicare correttamente con la propria banca, informandola sempre dei progetti che si vogliono realizzare.


servizi

ATRADIUS MODULA, UNA POLIZZA PER QUATTRO STAGIONI La compagnia assicurativa copre le esigenze di ogni impresa per tutelare il fatturato a credito di Christian Ridolfi

I

mancati pagamenti e le insolvenze rappresentano un problema serio per molte imprese, non importa quali siano le dimensioni o il settore di attività. Le conseguenze di tali eventi possono essere così negative da compromettere la sopravvivenza stessa di un’impresa. Ecco perché un numero sempre crescente di imprese ritiene necessario un approccio strategico alla gestione del rischio di credito, per contenere il pregiudizio derivante dall’inadempienza dei debitori e riuscire a gestire il portafoglio crediti nella maniera più redditizia possibile. In effetti, capire il valore di una gestione strategica del rischio di credito non basta; occorre anche capire che questa presenta le sue complessità. Oggi, attraverso una versatile copertura assicurativa del fatturato a credito, studiata per semplificare i processi decisionali interni in materia di credit management, l’impresa può gestire agevolmente i propri crediti con un approccio strategico. La copertura assicurativa dei crediti proposta da Atradius, infatti, consente uno sviluppo pianificato delle attività commerciali dell’impresa, in particolare grazie al servizio di valutazione preventiva della consistenza patrimoniale e finanziaria della clientela, nonché al monitoraggio del rischio cliente. La soluzione assicurativa offerta da Atradius, inoltre, si integra con una serie di servizi accessori come l’accesso ad una banca dati con oltre 45 milioni di imprese a livello mondiale ed un servizio di recupero crediti internazionale, stragiudiziale e giudiziale, che consente ad un’impresa (anche non assicurata) di delegare ad Atradius le

pratiche di recupero. La versatilità dell’assicurazione dei crediti si coniuga con un’altra caratteristica: la flessibilità. Questa particolarità rende l’assicurazione dei crediti adatta a recepire al meglio eventuali elementi di innovazione studiati appositamente per rendere la copertura assicurativa sempre più rispondente alle specifiche esigenze delle imprese, in continua evoluzione. Flessibilità, trasparenza e semplicità di gestione del contratto trovano ora espressione in Atradius Modula, la polizza di assicurazione dei crediti che Atradius offre al mercato italiano. Atradius Modula è l’espressione di un concetto del tutto nuovo di assicurazione. A differenza delle polizze tradizionali, in cui le clausole e le condizioni di polizza sono contenute in diversi documenti ed allegati al contratto, Atradius Modula consente all’assicurato di disporre di un unico documento di polizza, con evidenti vantaggi di semplicità gestionale del contratto stesso. Il documento di polizza ha una struttura modulare, che deriva dalla combinazione di singoli moduli al cui interno sono già racchiusi tutti gli elementi contrattuali e le componenti economiche della copertura assicurativa. Al corpo centrale della polizza, formato da moduli obbligatori, in assenza dei quali tale copertura assicurativa non potrebbe esistere, l’impresa che intende assicurare i propri crediti con Atradius Modula può abbinare i moduli in funzione delle proprie esigenze specifiche. La combinazione dei moduli, selezionati ed abbinati in base alle esigenze del cliente, consente a quest’ultimo di avere una copertura assi-


curativa perfettamente in linea con le peculiarità del settore merceologico di appartenenza e di tutte le caratteristiche legate alla tipologia dei propri affari. Il tutto strutturato in maniera chiara e dettagliata. Atradius Modula è una polizza adattabile alle esigenze di tutte le tipologie di aziende che compongono il nostro mercato. Con essa si può costruire un prodotto di alto profilo sia per le PMI, che per le grandi aziende. E proprio in quest’ottica, Atradius Modula offre il vantaggio di una percentuale di copertura “unica” su tutti i Paesi del mondo a cui abbina, nei Paesi con condizioni socio-economiche più rischiose, anche la copertura del rischio politico, applicabile ad un singolo Paese o a gruppi specifici di Paesi. La sempre maggiore complessità delle operazioni internazionali e la crescente interdipendenza fra variabili economiche e politiche rende, infatti, indispensabile assicurarsi anche contro i rischi derivanti dalle ripercussioni di decisioni governative ed istituzionali sui mercati internazio-

nali. Le analisi del rischio effettuate da Atradius sono in grado di anticipare tendenze ed opportunità di mercato che gli indicatori economici rivelano con maggiore lentezza, e permettono quindi di offrire agli assicurati le coperture maggiormente efficaci a seconda dei Paesi di interesse. Per la sua versatilità, Atradius Modula, si rivolge anche a organizzazioni più complesse, operanti sui mercati internazionali, con una copertura personalizzata per le singole aziende che compongono il Gruppo o mediante la creazione di una polizza che prevede estensione della copertura ad aziende collegate e/o controllate. Atradius Modula, così come le altre soluzioni di credit management offerte da Atradius al mercato italiano, sono proposte dalla rete di Agenzie Generali Atradius presente su tutto il territorio nazionale, formata da professionisti esperti nella gestione dei crediti, che seguono le aziende sia nella scelta della copertura personalizzata che nella gestione del contratto.


pa rte

energia

COMPORTAMENTI DOMESTICI E RISPARMIO ENERGETICO Altro tema sviluppato dalla ricerca web di WWF–Ras (gruppo Allianz) condotta da Makno & Consulting su oltre 2mila intervistati nel 2006

L

a verifica del livello di conoscenza dei comportamenti domestici di maggiore impatto sul clima ha mostrato come circa il 70% del campione interpellato ne metta in pratica almeno uno. Il 46,9% tiene regolarmente in standby le apparecchiature elettroniche, il 15,9% regola la temperatura del frigorifero al di sotto dei 6° mentre solo

l’8,1% del campione utilizza abitualmente lavastoviglie e/o lavatrice non a pieno carico. Considerando la percezione delle abitudini domestiche che possono influenzare il clima, si osserva come una significativa percentuale di intervistati metta in pratica anche il comportamento a cui attribuisce il maggiore impatto.

Le abitudini che impattano sul clima

46,9 29,1 15,9

Muovetevi alla grande.

8,1

Mantengo in stand-by Regolo la temperatura le apparecchiature del frigorifero al di elettriche/elettroniche sotto di 6 gradi C°

Utilizzo lavatrice e lavastoviglie non a pieno carico

Nessuno di questi

La percezione di maggior impatto sul clima di 17 alcuni comportamenti domestici … … ee chi chi lili mette mette in in pratica pratica comunque comunque

S.p.A.

Barbuscia

Concessionaria Mercedes-Benz

40,2%

S.p.A.

PESCARA - Via Tiburtina, 141

38%

25,7%

20,4%

19 %

INFOLINE: 085/43201 barbuscia@barbuscia.it Sabato aperti tutta la giornata.

15 %

Non utilizzare lavatrice Mantenere la Mantenere in stand-by e lavastoviglie a pieno temperatura del le apparecchiature carico frigorifero al di sotto di elettriche 6°

13,7%

Non so


LIGURIA

21,0% 19,4%

EM ILIA ROMAGNA FRIULI VENEZIA GIULIA CAMPANIA

13,2% 10,9%

14

Comportamenti domestici e risparmio energetico La percezione della dimensione con cui alcuni comportamenti impattano sul consumo energetico domestico è sostanzialmente debole: mediamente solo un quarto del campione riconosce con precisione l’impatto. Il 14,2% è in grado di stabilire quanto lo stand-by delle apparecchiature elettriche/elettroniche influisca sui consumi, il 29% sa stimare quanto alcuni ac-

corgimenti (come l’utilizzo di lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico, la regolare manutenzione e controllo della caldaia, la regolazione del termostato del frigorifero alla corretta temperatura) contribuiscano all’efficienza energetica domestica, mentre il 28,7% del campione valuta correttamente il potenziale di risparmio energetico del settore residenziale italiano.

L’influenza sui propri consumi annuali dello stand-by delle apparecchiature elettriche ed elettroniche

42,3 27,0 14,2

Dall'1 al 3 %

Dal 4 al 7%

Più d el 7%

16,4

No n s o

Il risparmio annuo legato all’adozione di piccoli accorgimenti per l’efficienza energetica20 in casa

37,4 29,0 21,6 12,0

Dal 5 al 10 % d ei co ns umi

Dal 10 al 2 0 % d ei co ns umi

Dal 2 0 al 3 0 % d ei co ns umi

No n s o


energia

Politiche energetiche La metà degli intervistati è in grado di attribuire la corretta definizione all’etichetta energetica, mentre circa un quarto del campione non ne ha mai sentito parlare. In Italia , la situazione su chi prende le principali decisioni sulle politiche

energetiche è fortemente confusa: il 31,6% attribuisce questo ruolo all’Enel, il 30,8% al Ministero dello Sviluppo economico, il 12,7% al Ministero dell’Ambiente, un altro 12,9% a istituzioni locali (Regioni e Comuni).

La funzione dell'etichetta energetica

49,4

24,6 15,7

Le case passive: livelli di conoscenza p regione 8,6

1,7

È uno st rume nt o c he

È una c e rt ific a z ione

È uno st rume nt o c he

Ho se nt it o pa rla re

Non ne ho ma i se nt it o

c onse nt e di c a pire qua nt o obbliga t oria de i prodot t i a c onse nt e di c a pire qua nt a de ll' e t ic he t t a e ne rge t ic a c onsuma

c ui l’impre se sa ra nno

e ne rgia è se rvit a pe r

un'a ppa re c c hia t ura

c hia ma t e a d a de gua rsi

re a liz z a re un c e rt o

e le t t ric a / e le t t ronic a

e nt ro il 2012

prodot t o

LAZIO PUGLIA VENETO M ARCHE

pa rla re

ma non so c osa sia

Il principale decisore delle politiche energetiche italiane 30,0%

PIEM ONTE

28,5%

30,8

27,1% 25,0%

BASILICATA 22,4%

TRENTINO ALTO ADIGE SICILIA

12,7

CALABRIA

22,4%

9,5

3,4 21,3%

LIGURIA

FRIULI VENEZIA GIULIA CAMPANIA

8,7

22,2%

TOSCANA

Ene l EM ILIA ROMAGNA

24

31,3%

LOM BARDIA

31,6

34,8% 34,7%

31,7%

UMBRIA ABRUZZO MOLISE

SARDEGNA

36,1% 35,3%

3,2

21,0%

M inis te ro M inis te ro Le s ingo le de llo S viluppo de ll'Am bie nte re gio ni 13,2% Ec o no m ic o

19,4%

I s ingo li c o m uni

Altro

No n s o

10,9%

25


ABRUZZO IMPRESA, IL PROTAGONISTA DELLA TUA VISIBILITÀ COMPIE 1 ANNO. GRAZIE AL PRESTIGIO DEI TOP MANAGER IL VALORE E LO STILE SONO DA NUMERI 1 Anno 1¡ n. 1 - maggio 2006 - € 3,50 (omaggio)

- Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P

maggio 2006

Anno 1¡ n. 5 - ottobre 2006 - (copia omaggio) - Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P

ottobre 2006

Anno 2¡ n. 2 - febbraio 2007 - (copia omaggio) - Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P

febbraio 2007

Anno 1¡ n. 2 - giugno 2006 - (copia omaggio)

- Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P

giugno 2006

Anno 1¡ n. 6 - novembre 2006 - (copia omaggio) - Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P

novembre 2006

Anno 2¡ n. 3 - marzo 2007 - (copia omaggio) - Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P

marzo 2007

Anno 1¡ n. 3 - luglio/agosto 2006 - (copia omaggio) - Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P

luglio/agosto 2006

Anno 1¡ n. 7 - dicembre 2006 - (copia omaggio) - Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P

dicembre 2006

Anno 2° n. 4 _ aprile 2007

(copia omaggio)

aprile 2007

Anno 1¡ n. 4 - settembre 2006 - (copia omaggio) - Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P

settembre 2006

Anno 2¡ n. 1 - gennaio 2007 - (copia omaggio) - Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P

gennaio 2007

Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P

Anno 2° n. 5 _ maggio 2007

(copia omaggio)

maggio 2007

Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara - Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96P


faccia a faccia

AGENZIE PER IL LAVORO, L’IRRESISTIBILE ASCESA DI WORKNET Formula vincente, nel 2006 hanno trovato impiego 110mila persone

di Maria Rita Roio

W

orknet S.p.A. è l’agenzia per il lavoro di Gi Group: quale è la sua storia e che ruolo ha all’interno del gruppo? «Worknet S.p.A. nasce nel 1998 come agenzia per il lavoro all’interno del Gruppo Fiat. Nel 2004 viene acquisita da Générale Industrielle, società leader nei servizi alle piccole e medie imprese e forte di un know how pluriennale nel settore. Il 2006 vede infine nascere Gi Group, il primo operatore a capitale interamente italiano nei servizi finalizzati allo sviluppo del mercato del lavoro: all’interno di questa realtà, Worknet, grazie a una rete di filiali diffuse su tutto il territorio nazionale e a personale di comprovata esperienza, riesce a rispondere con successo alle molteplici necessità espresse dalle aziende». A 10 anni dalla riforma del mercato del lavoro avviata con la legge Biagi, che cosa è realmente cambiato per imprese e lavoratori? «Le imprese, in un mercato quanto mai dinamico e competitivo, hanno dovuto dedicare un’attenzione crescente ad aspetti un tempo considerati marginali e la domanda di servizi altamente specializzati è sensibilmente aumentata. Al contempo, il numero di lavoratori che hanno scelto di avvalersi di agenzie per il lavoro nella ricerca di un’occupazione è cresciuto drasticamente. Si può affermare che le agenzie per il lavoro sono diventate la principale 'porta di ingresso' per un’occupazione a tempo determinato e indeterminato: oggi circa un terzo dei contratti di somministrazione si trasforma in assunzioni stabili da parte delle aziende utilizzatrici. Guardando più nello specifico, GI

GROUP, nel 2006 ha servito più di 10mila aziende e dato un’occupazione a ben 110mila lavoratori, per un fatturato complessivo di oltre 500 milioni di euro». Sono oramai diversi anni che Worknet cresce ad un ritmo inarrestabile: quale è il segreto di questo successo? «Worknet può vantare un modello organizzativo assai diverso da quello dei suoi principali competitor. La nostra struttura è costituita da divisioni, ciascuna delle quali è specializzata in uno specifico segmento-servizio, pur interfacciandosi con le altre in un’ottica di ottimizzazione dei processi. Questa poliedricità ci consente di armonizzare le esigenze tanto diverse di PMI e grandi aziende. Senza dimenticare la capillarità sul territorio e dei professionisti altamente qualificati che garantiscono alle nostre aziende-clienti una risposta tempestiva ed efficace a tutte le loro richieste». Non è infrequente assistere all’internazionalizzazione di imprese italiane, sia grazie a joint venture con aziende straniere sia a causa di vere e proprie delocalizzazioni produttive. Che cosa può fare Worknet in tutti questi casi? «Nei primi mesi del 2007 Gi Group ha rilevato 2 società europee attive sul mercato del lavoro da diversi anni: la prima è un’azienda molto diffusa in Germania – GI MUMME –, la seconda opera in Polonia – GI WORKER – ed è tra i primi cinque fornitori polacchi di servizi HR. E’ il primo caso di una multinazionale di servizi HR che strutturalmente parte dall’Italia per approcciare nuovi mer-


Rodolfo Tiziano Roseto direttore operativo area adriatica Worknet spa

cati esteri. La sfida è quella di essere l’interlocutore di riferimento prima di tutto per le aziende italiane che delocalizzano all’estero. Infatti stiamo accompagnando all’estero i nostri clienti garantendo gli stessi standard di servizio italiani. Il vantaggio, oltre alla garanzia della qualità, è quello di avere in ogni Paese un interlocutore italiano che conosca bene la realtà di provenienza e un international office in Italia. Nel mio caso, oltre all’area Adriatica italiana, mi occupo dei mercati dell’Europa dell’Est con il supporto dell’Eastern Europe Office italiano. Questa importante operazione va collocata all’interno di un più ampio

progetto di sviluppo internazionale. La scelta dei mercati tedesco e polacco non è casuale: si tratta, infatti, di mercati 'maturi', dove la riforma del mercato del lavoro è stata già ampiamente assimilata. Ovviamente, pensiamo di continuare su questa strada e i nostri prossimi obiettivi sono Brasile, Francia, Spagna e Repubblica Ceca». Nel progetto di espansione, c’è attenzione da parte vostra anche al territorio abruzzese? «Senza dubbio. Anzi, posso già preannunciarvi che, oltre alle filiali di Lanciano, Val di Sangro, Pescara, L’Aquila e Teramo sarà a breve operativa una nuova sede Worknet anche a Sulmona. Siamo, inoltre, soci sostenitori della Fondazione Mirror, a testimonianza di quanto il nostro gruppo sia legato a questo territorio».


i Partner di

DAP MATIC S.r.l. [anno di fondazione 2006]

LA PANORAMICA

SAFRA s.a.s.

[anno di fondazione 1979] 65016 Montesilvano (Pe) Via Verrotti, 46 bis tel. e fax 085.4452609 e-mail: safra2000@tele2.it

SATAM VIAGGI [anno di fondazione 1982] 65121 Pescara Via Chieti, 39/41 tel. 085.4210733 - fax 085.378140 www.gruppolapanoramica.it e-mail: satamviaggi@tin.it

ARCO RICERCA

[anno di fondazione 2006] 65020 Alanno (PE) Via Madonna del Carmine, 245 tel. 0871.561740 fax 0871.404035 www.arcoricerca.it e-mail: info@arcoricerca.it

CANTINA TOLLO s.c.a. [anno di fondazione 1960] 66010 Tollo (Ch) Viale Garibaldi, 68 tel. 0871.96251 - fax 0871.962344 www.cantinatollo.it - e-mail: info@cantinatollo.it

SISTI S.r.l.

[anno di fondazione 1991] 65010 Spoltore (Pe) Via Europa - Villa Raspa tel. 085.4159259 - fax 085.4174445 www.volvo.it - e-mail: info@sisti.biz

C & C S.n.c.

AUTOEPI S.r.l.

65129 - Pescara Via della Torretta, 12 tel. 085.4312345 - fax 085.4313693 www.autoepi.citroen.it - e-mail: autoepi@citroen.it

EFFEMME S.r.l. [anno di fondazione 2002] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Colle delle More, 5 tel. e fax 085.9506417 e-mail: effemmesrl@tiscali.it

SI.RE.A. s.a.s. di Di Lizio Renzo & C.

Associazione Regionale Pizzerie e Pizzaioli

MARIO DE CECCO S.p.A.

FONDAZIONE BANCO ALIMENTARE Onlus

65100 Pescara Via Tiburtina, 383/7 tel. 085.4312292 - cell. 338.5024150

[anno di fondazione 1821] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Avezzano, 48 tel. 0871.561039 - fax 0871.572672 www.gruppoitas.it e-mail: agenzia.chieti@gruppoitas.it

[anno di fondazione 1963] 66020 Sambuceto di San Giovanni Teatino (Ch) Via P. Nenni, 55 tel. 085.44451 - fax 085.4445227 www.dececco.net - e-mail: mail@dececco.net

[anno di fondazione 1948] 66100 Chieti Via Picena, 52 tel. 0871.344969 - fax 0871.346507 www.gruppolapanoramica.it e-mail: info@gruppolapanoramica.it

66054 Vasto (Ch) Via Trieste, 5 tel. 0873.365055 - fax 0873.375068 www.teknomec.it - e-mail: info@teknomec.it

[anno di fondazione 2000] 66034 Lanciano (Ch) Via F. Masciangelo, 26 tel. 0872.719317 - fax 0872.717631 e-mail: info@stelladabruzzo.it

[anno di fondazione 1997] 65100 Pescara - Strada Cetrullo, zona Colle Renazzo tel. e fax 085.4313975 www.abruzzo.bancoalimentare.it e-mail: direttore@abruzzo.bancoalimentare.it


economia

BANCHE, SCOPPIA IL CASO SULLA LEGITTIMITÀ DELLA COMMISSIONE DI MASSIMO SCOPERTO Dopo la sentenza della Corte di Cassazione

L

’analisi della clausola cosiddetta “commissione di massimo scoperto”, di solito presente nei contratti bancari, deve essere effettuata tenendo conto della funzione dei medesimi. Prendendo in considerazione questo, è possibile affermare che la cms (commissione di massimo scoperto) è la remunerazione della prestazione dell’istituto di credito per la decisione di destinare un determinato importo di denaro al proprio cliente. La banca infatti, tiene a disposizione del proprio cliente, una somma di denaro senza incassare interessi che le sarebbero invece dovuti se in effetti, tale somma,venisse utilizzata dal cliente. La controversia in merito alla cms sorge poiché la prassi bancaria la applica proprio nell’ipotesi che il cliente utilizzi il fido; così la cms si configurerebbe

quale accessorio degli interessi corrispettivi e si concretizzerebbe perciò in un onere aggiuntivo per il cliente, con conseguente fondato dubbio sulla sua nullità per mancanza di causa. Un ausilio al corretto inquadramento della cms, sembrerebbe provenire dalla recente sentenza della Corte di Cassazione, nell’affermare che questa «costituisce la remunerazione accordata alla banca per la messa a disposizione dei fondi a favore del correntista, indipendentemente dall’effettivo prelevamento della somma». In ogni caso, per gli istituti di credito, non è possibile inserire automaticamente la cms come clausola d’uso ai sensi dell’articolo 1340 del codice civile. Il cliente non può essere tenuto ad adempiere qualsiasi onere che non sia indicato nel contratto.


azienda partner

SOTAR RADDOPPIA I POSTI AUTO Un rivoluzionario sistema di sollevamento per risolvere il probelma del parcheggio

L

a Sotar Srl si qualifica oggigiorno come società all’avanguardia nel settore meccanico della realizzazione di sistemi e tecnologie di sollevamento. Prima di analizzare la realtà aziendale di riferimento, la sua attività tipica, le politiche e le strategie attraverso le quali la Sotar è riuscita ad acquisire una buona posizione sul mercato, è opportuno fare un breve excursus sulle sue origini. Nicola Solimes e Gianna Ciofani, i due soci della Sotar srl, hanno plasmato tale realtà aziendale facendo conver-

auto Duplex destinato ad agevolare le problematiche di parcheggio delle città più trafficate d’Italia. Il Duplex si configura come il prodotto ideale per raddoppiare la capacità di ricovero dei box auto o di aree interne ed esterne, razionalizzandone gli spazi e costituendo l’alternativa più economica all’acquisto di un secondo box auto. Gianna Ciofani, oltre ad essere socio di capitale della Sotar Srl svolge un ruolo chiave e insostituibile nel Dipartimento amministrativo della società. In definitiva, due grandi personali-

gere verso di essa le proprie esperienze personali e professionali, ma soprattutto una profonda passione e devozione nei confronti del mondo imprenditoriale e delle sfide quotidiane che si presentano. Solimes, socio nonché responsabile commerciale della Sotar, ha maturato le sue capacità gestionali e commerciali operando per un periodo ventennale nel marketing strategico ed operativo di un’importante azienda abruzzese, l’AFAS, a suo tempo leader mondiale nella produzione di ponti sollevatori. Una credibilità e maturità imprenditoriale elevata hanno incentivato Solimes ad impegnarsi, personalmente, con il proprio capitale e le proprie competenze settoriali nella realizzazione di un nuovo progetto aziendale. È nato così il primo gioiello di produzione Sotar: il raddoppiatore posti

tà hanno costruito le fondamenta di un’azienda che nel corso del tempo ha incrementato le sue originarie dimensioni operative sviluppando al suo interno delle significative aree aziendali (commerciale Italia ed estero, amministrazione, ricerca e sviluppo, produzione, gestione acquisti e magazzino) con a capo del personale estremamente competente. Al prodotto originario, il Duplex raddoppiatore posti auto, nuovi e sempre più sofisticate tecnologie hanno ampliato la gamma produttiva che oggi si articola su quattro linee di prodotto. Tali prodotti sono il frutto di un’attenta attività di ricerca e sviluppo, verso la quale la Sotar investe annualmente buona parte delle proprie risorse umane e finanziarie: • Sollevatori per doppio parcheggio destinati a duplicare i posti auto sia all’interno dei garage che all’esterno di


complessi residenziali; • Sollevatori per movimentazione vetture e carichi destinati al sollevamento di vetture e carichi presso strutture pubbliche o private; • Impianti di sollevamento persone che si prestano ad essere installati presso villini e complessi residenziali destinati al superamento delle barriere architettoniche; • Ponti sollevatori che possono essere installati presso officine meccaniche garantendo il sollevamento di varie tipologie di vetture al fine di agevolare ogni tipo di lavorazione. Tutti i prodotti elencati sono dotati di certificazione comunitaria e rispondono ai requisiti di affidabilità e sicurezza previsti dalla normativa in vigore. Oltre alla marcatura CE dei prodotti, la Sotar è in possesso da diversi anni della certificazione di qualità ai sensi della normativa ISO 9001:2000. Tale

rando sia i processi che la logistica di produzione. L’attuale quota di mercato consente di definire la Sotar come una delle principali aziende operanti nel settore dei sistemi di sollevamento. L’azienda, consapevole della sua posizione di vantaggio e in quanto impresa lungimirante, non ha limitato il suo raggio d’azione alla sola penisola italiana, ma ha proiettato le sue mire espansionistiche verso realtà estere, conquistando un discreto e consolidato portafoglio di clienti stranieri nelle principali metropoli mondiali. Di recente l’azienda sta completando la realizzazione di un nuovo sistema di parcheggio denominato Modul Park. Tale impianto modulare, che garantisce la capacità di ricovero ad una numerosità di vetture, è dotato di un software altamente innovativo che garantisce la piena autonomia di

certificazione garantisce la metodicità e l’efficienza dei processi esplicati dalle varie unità operative dell’azienda, guidando e ammaestrando le componenti di ogni area aziendale al rispetto di canoni e principi dettati per una saggia ed efficace gestione aziendale. L’ampia gamma di prodotti della Sotar risponde a delle precise esigenze di mercato. Secondo disparate indagini effettuate dagli enti statistici, dal Nord al Sud dell’Italia il parcheggio si configura come una delle maggiori problematiche della popolazione: la Sotar dunque potrà beneficiare di una domanda in continua espansione, con positivi risvolti sul piano della produzione e del fatturato. La produzione effettiva dell’azienda non a caso si configura al massimo della sua capacità produttiva cosicché si sta seriamente pianificando un suo incremento, semplificando e accele-

movimento ad ogni singola vettura. Il sistema è adatto sia a piccoli condomini che a grandi centri commerciali, cinema, teatri, enti pubblici, concessionarie auto. Ogni prodotto progettato e realizzato dall’azienda è frutto dell’evoluzione tecnologica e delle continue richieste di prodotti e tecniche destinate alla rimozione di un crescente stato di disagio: la problematica connessa ai parcheggi. La Sotar, le sue risorse umane e materiali sono quotidianamente coinvolte e animate dal proliferarsi di opportunità e sfide al fine del pieno raggiungimento del proprio benessere economico e sociale. Per informazioni: Via Bolzano, 16 - San Giovanni T. (Ch) tel. 085 4463686 - fax 085 4463684 www.sotar.it - info@sotar.it


il paese d’Abruzzo

PESCOCOSTANZO, TRA ARTE E NATURA Il paese delle Cinquemiglia scelto fra borghi più belli d’Italia di Eleonora Lopes

P

escocostanzo è un Comune di circa 1.300 abitanti in provincia dell’Aquila, appartenente alla Comunità Montana Alto Sangro e Altopiano delle Cinquemiglia. Grazie alla splendida posizione in cui è collocato, ai beni artistici che possiede e alla conservazione delle antiche attività d’artigianato è da sempre considerato un vero e

proprio gioiello in Abruzzo. Centro di antica origine e civiltà, la presenza di tombe risalenti al secondo-terzo secolo d.c. fanno ipotizzare un insediamento già in età romana. Il tessuto urbano, rimasto pressochè immutato, si è formato in base ad un piano elaborato da una commissione urbanistica, approvato nel 1535, dalla poetessa Vittoria Colonna, alla cui famiglia il paese apparteneva. Pescocostanzo oggi è tra le più apprezzate stazioni di soggiorno, invernale ed estivo del centro-meridione, offre la possibilità di praticare gli sport invernali nelle vicine e attrezzate piste. Nei pressi del pae-


se si trova lo spettacolare Bosco di S. Antonio, una riserva ritenuta un vero monumento naturale, con un ricco patrimonio di alberi secolari, dove le bellezze naturali si sposano con i gioielli dell’architettura e dell’arte. La rilevante presenza di palazzi, chiese e monumenti, rinascimentali e barocchi testimonia la straordinaria storia culturale ed artistica del paese: antiche case con tipiche logge e scale esterne, separate da muri frangivento; palazzetti dalle linee severe, edificati tra il 1500 e il 1600, leggiadri quelli settecenteschi , talvolta ornati da movimentati portali e finestre in pietra. La concentrazione di tante opere d’arte in questo centro è stata spiegata nell’antichità, come conseguen-

za di due principali fattori favorevoli: le notevoli risorse economiche concentrate nelle istituzioni pubbliche e nelle mani della classe dirigente, e la disponibilità di raffinate maestranze esperte nella lavorazione della pietra, dei marmi, del ferro battuto, del legno, tutta una tradizione di artigianato importata con l’immigrazione dei mastri lombardi stabilitisi a Pescocostanzo tra il XV e il XVII secolo. La chiesa principale del paese è un edificio dalla complessa struttura, originata dalla sovrapposizione di numerosi interventi di ampliamento succedutisi tra i secoli XVI e XVII: Santa Maria del Colle o Collegiata che occupa esattamente il baricentro di Pescocostanzo, ponendosi come fulcro del sistema viario che a questo luogo fa capo. Ancora fiorenti nel centro sono alcune espressioni artigiane di antica tradizione, quali l’oreficeria, la lavorazione del ferro, quella


il paese d’Abruzzo Carta

Archiviazione

Oggettist i c a

Scrittura

del legno e il merletto a tombolo. Nel settore della lavorazione del ferro Pescocostanzo è molto qualificata; una testimonianza preziosa è la cancellata in ferro battuto che chiude la Cappella del Sacramento nella Collegiata. Gli orafi di Pescocostanzo sono conosciuti e apprezzati per la ricchezza decorativa e per la qualità tecnica dei loro manufatti. Ancora evidente l’eredità dell’antica oreficeria popolare, specializzatasi nella creazione di gioielli lavorati nelle diverse tecniche a stampo, a fusione, a sbalzo e soprattutto in filigrana con l’inserimento di pietre dure e coralli. Si producono soprattutto ciondoli, in particolare la tipica “presentosa”, una spilla simbolo d’amore che ha al centro due cuori in argento intrecciati e intorno una corona di cuoricini d’oro, orecchini a navicella, collane a vaghi d’oro, spilloni e anelli. Attual-

mente nelle botteghe artigiane vengono impiegate ancora le secolari tecniche di lavorazione per creare monili ispirati alle forme del passato. Lavoro tipico di un’economia agricolopastorale, le donne di Pescocostanzo praticavano la tessitura nelle lunghe serate invernali e nelle ore libere durante la bella stagione. Le tecniche lavorative erano tramandate di madre in figlia, curavano loro stesse la trasformazione in filato delle fibre e la successiva tintura con colori vegetali. Questi favolosi tappeti in realtà erano utilizzati come coperte da tavola, copriletti o casse nunziali. Tra le decorazioni ricorrenti vi è la suddivisione del tessuto in rombi contenenti figure stilizzate, come vasi di fiori, animali fantastici, fontane d’amore, alberi della vita. La scuola di tombolo è da qualche anno protagonista della rinascita di un’arte antichissima e ormai quasi

2,29a a rism

tel. 085 9508177 - fax 085 9508157

www.dataoffice.biz info@dataoffice.biz foto concesse dal Comune di Pescocostanzo


scomparsa. Grazie a questa scuola si impara, attraverso un articolato programma didattico, a realizzare merletti da sempre impiegati per la biancheria liturgica, per quella domestica e per l’abbigliamento. I motivi decorativi ricorrenti sono fiori, animali, fontane e simboli religiosi. Oggi, come un tempo, l’arte del merletto a tombolo comporta il coinvolgimento anche di altri artigiani. Giunti ormai alla 9ª edizione, per il mese estivo, l’amministrazione sta organizzando la rassegna culturale “moto perpetuo” che comprende cinque sezioni: arte figurativa, poesia, cinema, musica e prosa. Proprio quest’anno, Pescocostanzo è stato scelto per le sue bellezze, come

il borgo più bello d’Italia. Nei giorni scorsi si è svolta la settima assemblea dei Borghi più Belli d’Italia. L’evento ha rappresentato un momento importante non solo per la nota località dell’altopiano delle Cinquemiglia, ma anche per l’Abruzzo intero. In collaborazione con gli altri borghi, Pescocostanzo ha rappresentato l’immagine di una regione ricca di storia, tradizioni, arte, cultura e sapori un’opportunità unica per la promozione turistica locale in campo nazionale e internazionale. Vetrina d’eccezione una mostra sull’arte orafa abruzzese insieme ai Comuni di Guardiagrele e Scanno.


motori

NUOVA FORD S-MAX Sintesi perfetta di stile, spazio, sportività e sicurezza provatela da Autostar di Pescara e Chieti

E

legante, sportiva, estremamente flessibile; la Ford S-MAX ha fatto la sua prima apparizione al Salone di Ginevra. Sintetizza in una sola vettura uno stile moderno e sofisticato, la massima versatilità interna e un carattere sportivo che entusiasma anche i guidatori più esigenti. Un’auto senza compromessi, a cui nessuno finora aveva mai pensato. Dinamismo e piacere di guida a 7 posti, si presenta con un design elegante ed al contempo sportivo, ma è anche e soprattutto spaziosa e flessibile. E’ equipaggiata con un potente motore turbo a cinque cilindri 2.5 litri e 220 Cv di potenza massima, dotato di un innovativo filtro antiparticolato rivestito che garantisce il funzionamento esente da manutenzione per 200.000 km. La Ford S-MAX è destinata principalmente a famiglie giovani e attive, o agli sportivi che oltre al tempo libero vogliano usarla anche per il lavoro, aprendo così una nuova nicchia nel

segmento crossover. La vista laterale dall’effetto atletico, sottolinea la dinamicità riflettendosi nella linea del tetto arcuata, che scaturisce dal cofano motore, e si esprime negli archi passaruota pronunciati e nella caratteristica linea dei finestrini che tende verso l’alto. Ulteriore richiamo al carattere sportivo deriva dagli innovativi estrattori d’aria sui parafanghi anteriori, purtroppo chiusi da una finta grata a nido d’ape. Il frontale pronunciato con i fari obliqui e dalla forma dinamica ne accentuano la muscolosità, l’apertura superiore per l’aria di raffreddamento è più piccola e con il suo design progressivo conferisce imponenza. Per la parte posteriore, gli stilisti hanno usato esclusivamente i classici attributi del design Ford uniti ad accenti moderni, garantendo così un’espressione quanto mai caratteristica e particolare. Le generose luci di retromarcia si differenziano nettamente dagli elementi generalmente squadrati.


Nonostante i sette sedili (5+2), S-Max offre un volume bagagliaio di 285 litri; con tutti i sedili abbattuti della seconda fila e della terza, opzionale, offre un vano di carico piano di 2.000 litri e un’area di 200 x 115 cm. Complessivamente, il cliente può scegliere fra 32 diverse configurazioni di sedili; al posto della terza fila di sedili, la S-Max può essere equipaggiata in opzione con fondo bagagliaio estraibile, un dettaglio di massima praticità che agevola notevolmente il carico di borse della spesa, cassette o scatole pesanti. Terminato il carico, il leggero, ma resistente fondo di alluminio ritorna nella posizione iniziale scorrendo come un cassetto. La motorizzazione di punta offre un vero e proprio pacchetto potenza: il 5 cilindri benzina 2.5 Duratec, montato anche sulla nuova Ford Focus ST, eroga 220 Cv (162 kW) e genera la coppia massima di 320 Nm. Il motore in alluminio è in perfetta simbiosi con il collaudato cambio manuale a sei marce Ford che dispone di un triplo sincronizzatore per le marce inferiori e contribuisce al piacere di guida con cambiate brevi e precise. La dinamica spinta propulsiva è assicurata inoltre da un potente 2.0 litri benzina da 145 CV, e da due Turbodiesel 2.0 l (Duratorq TDCi) da 130 e 140 Cv.

La vivacità di guida di questo nuovo modello deriva principalmente dal baricentro basso unitamente ad una particolare sintonia nei gruppi sospensioni-ammortizzatori. Grazie ad un’escursione delle molle di poco meno di 200 mm, la S-MAX, offre comunque sempre un piacevole comfort. Ford equipaggia S-MAX (e Galaxy) con numerose nuove tecnologie di sicurezza che vanno a completare sistemi noti e collaudati come il migliorato ESP (programma elettronico di stabilità e sicurezza), ABS con EBD (ripartizione elettronica della forza frenante) e che permettono quindi un nuovo livello per quanto riguarda controllo del mezzo e prevenzione incidenti. Oltre al migliorato IPS (Intelligent Protection System), al nuovo airbag per le ginocchia del guidatore, a piantone dello sterzo e pedaliera di sicurezza all’avanguardia, la Ford S-MAX è dotata di protezione pedoni di nuova generazione che ha richiesto una speciale forma del frontale. Non da ultimo, contribuiscono significativamente alla prevenzione degli incidenti il sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici TPMS (Tire Pressure Monitoring System), i pneumatici con caratteristiche d’emergenza (Runflat Tyres) e i fari con luci di curvatura adattive.

foto concessa da Autostar spa


i Partner di

PELDO S.a.s. di Giovanni D’Ottavio & C.

PUBLIGRAFIKA S.r.l.

PHARMAPIÚ S.r.l.

PUTIPÚ di CECI SABRINA

[anno di fondazione 1973] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica - c.c. Ibisco, comparto C mod. 1/2/3 tel. 085.950579 - fax 085.9500035 www.peldo.it - e-mail: staff@peldo.it

[anno di fondazione 1993] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) c/o Centro Ibisco - Comparti B 14/15 tel. 085.9508120 - fax 085.9508930 www.pharmapiu.com - e-mail: info@pharmapiu.com

PIAZZA DELL’AUTO S.r.l.

[anno di fondazione 1990] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Traiano, 25 tel. e fax 085.4460893 - 085.4465558 www.publigrafika.it - e-mail: info@publigrafika.191.it

[anno di fondazione 1992] 65016 Montesilvano (Pe) Corso Umberto, 139 tel. 085.4452997 - fax 085.4453723 www.putipu.com - e-mail: info@putipu.com

RICAMI & DINTORNI di Marozzi Isabella [anno di fondazione 2005]

65129 Pescara Via Tiburtina, 427 tel. e fax 085.4315313 www.piazzadellauto.com e-mail: info@piazzadellauto.com

PIERANGELO AUTOTRASPORTI S.n.c.

[anno di fondazione 1972] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 25 tel. 085.4464808 - fax 085.4464464 www.pierangelotrasporti.it - e-mail: info@pierangelotrasporti.it

[anno di fondazione 2006] 65010 Cepagatti (Pe) Via A. Forlani 70/a tel. 085.974701 www.ricamiedintorni.com - e-mail: info@ricamiedintorni.com

RETE 8 S.r.l.

66013 Chieti Scalo (Ch) Viale Abruzzo, 374 tel. 0871.58731 - fax 0871.5873215 www.rete8.com - e-mail: staff@rete8.com

PREMI SPORT di Palmucci Maria Agnese

RIZZIERO S.r.l.

PROGETTOGGETTO S.r.l.

RTI di Gabriele Federico

PROGETTO INFORMATICA S.n.c.

COOP CITIGAS S.p.A. [anno di fondazione 1978]

[anno di fondazione 1983] 65016 Montesilvano (Pe) Via dei Siculi, 6 tel. e fax 085.4680051 e-mail: palmuc02@palmuccina.191.it

[anno di fondazione 1999] 66020 San Giovanni Teatino Via Amendola, 212 - Sambuceto tel. 085.4326754 - fax 085.4318915

[anno di fondazione 1985] 65126 Pescara - Via D’Avalos, 66 tel. 085.63721-67325 - fax 085.4513827 www.proginf.com - e-mail: progetto@proginf.com

[anno di fondazione 1936] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Saline, 1 tel. 085.950495 - fax 085.950494 www.rizziero.com - e-mail: info@rizziero.com

[anno di fondazione 1988] 65122 Pescara Via Ortona, 1 tel. 085.4173593 fax 085.4156824 www.rtiweb.it - e-mail: info@rtiweb.it

64020 Giulianova (Te) Zona Industriale Collenaresco tel. 085.8004326 - fax 085.8004371 www.citigas.it - e-mail: coop.citigas@citigas.it


Ufer _ Nuova generazione di transpallet pesatori Montefiore _ La felicità a tavola Colorificio Arco _ Pittura per cartongesso Partenio Abruzzo _ Nuovo miniescavatore Komatsu D.P.G. _ Taglio di cemento armato Mondocar _ New Twingo

la visibilità giusta al momento opportuno può trasformare la tua novità in una performance da protagonista. Contattaci per inserire gratuitamente la tua novità in Abruzzo magazine. tel: 085.9508161 _ fax: 085.9508157 _ e-mail: redazione@abruzzoimpresa.it


i Partner di

WIRE TEK di Mucci Lorena & C. s.a.s.

TEKNIMPIANTI S.r.l.

BRUNO MAZZOCCHETTI Photographer

OVREMA ESTINTORI s.a.s.

D.P.G. S.r.l.

[anno di fondazione 2000] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Giuglio Cesare, 3 tel. 085.4465268 - fax 085.4407431 www.dipanfilogianfilippo.com e-mail: di_panfi@virgilio.it

MANZONI S.r.l.

eData S.r.l.

[anno di fondazione 2000] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Roma, 10 tel. e fax 085.4460257 www.e-data.it - e-mail: info@e-data.it

DANIVA S.r.l.

SICUR SERVICE Maravalle S.r.l.

CONSORTE LEASING

D’AMBROSIO s.a.s.

[anno di fondazione 1991] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino - c.c. Ibisco comp. B/8 tel. 085.9506217 - fax 085.9500073 www.dambrosiosas.com e-mail: info@dambrosiosas.com

WORKNET S.p.A.

MONDO CAR S.r.l. [anno di fondazione 2006]

PUNTO NAVE Marine Service S.r.l.

[anno di fondazione 2003] 66011 Bucchianico (Ch) Via Piane, 9 tel. 338.5653825 - fax 0871.382895 www.wiretek.eu - e-mail: info@wiretek.eu

[anno di fondazione 1975] 65126 Pescara - Via D’Avalos, 151 tel. e fax 085.63286 www.brunomazzocchetti.it e-mail: info@brunomazzocchetti.it

[anno di fondazione 1987] 65122 Pescara - Via Firenze, 52 tel. e fax 085.293133 - 085.295172 r.a. www.sicurservicemaravalle.it e-mail: info@sicurservicemaravalle.it

66013 Chieti Scalo Via Tiburtina tel. 0871.574752 - fax 0871.574027 e-mail: info@mondocarsrl.it

[anno di fondazione 1998] 66030 Arielli (Ch) S.S. Marrucina tel. 0871.938858 - fax 0871.930664 www.teknimpianti.it e-mail: info@teknimpianti.it

[anno di fondazione 1969] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Cavour, 67 tel. 085.4463688 - fax 085.4466745 e-mail: ovremaestintori@virgilio.it

[anno di fondazione 1992] 67031 Castel di Sangro (Aq) Via Ponte Nuovo, 52 tel. e fax 0864.840302 e-mail: centrostudi.manzoni@tin.it

[anno di fondazione 1999] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino - c.c. Ibisco comp. C 19 tel. e fax 085.959192 www.daniva.eu - e-mail: info@daniva.eu

[anno di fondazione 1984] 65016 Montesilvano (Pe) Via Verrotti, 206 tel. 085.4451870 - fax 085.4483351 www.consorteleasing.com e-mail: info@consorteleasing.com

[anno di fondazione 1998] 66034 Lanciano (Ch) Via Del Verde, 93 tel. 0872.714666 - fax 0872.49773 www.worknetspa.it - e-mail: lanciano@worknetspa.it

[anno di fondazione 1987] 66026 Ortona - Zona Artigianale tel. e fax 085.9066616 www.sicurservicemaravalle.it e-mail: info@sicurservicemaravalle.it


La nuova generazione di transpallet pesatori: Il miglior investimento per il vostro magazzino SAVAR BASIC 20 Portata 2000kg. Divisione 1kg. Peso lordo, peso netto e totalizzazione pesate con stampante opzionale. SAVAR 2100 Alta precisione: errore massimo 0.1% del carico effettivo, non influenzata dalla posizione del carico e dalle condizioni del suolo. Adatti per applicazioni industriali: resistente agli urti ed alle vibrazioni Indicatore di peso di facile uso; opzione uscita dati RS232 (trasmissione dati; stampante). Batteria facilmente intercambiabile per uso continuo; carica batterie incluso. Basso consumo; spegnimento automatico. Correzione automatica e manuale dello zero. Indicazione di peso lordo/netto. Tara automatica e manuale. Totalizzazione progressiva. Indicazione d’errore sul display. Spegnimento automatico dopo 60 minuti di non utilizzo (programmabile). Portata 2200kg SAVAR 4100 Alta precisione (errore massimo 0.1% del carico effettivo), non influenzata dalla posizione del carico e dalle condizioni del suolo.

Adatti per applicazioni industriali: resistenti agli urti ed alle vibrazioni Indicatore di peso di facile uso; opzione uscita dati RS232 (trasmissione dati; stampante). Opzione integrata alla stampante: listato con data/ora, pesi, codici, somme, pesi totali e numero d’ordine. Batteria facilmente intercambiabile per uso continuo; carica batterie incluso. Correzione automatica e manuale dello zero. Indicazione di peso lordo/netto. Inserimento codice (6 cifre) con memoria per gli ultimi 10 codici inseriti. Contapezzi tramite inserimento del peso di un pezzo. Tara automatica e manuale. Memoria per gli ultimi 10 valori di tara inseriti. Totalizzazione progressiva. Orologio interno. Uscita RS 232. Indicazione d’errore sul display. Spegnimento automatico dopo 30 minuti di non utilizzo (programmabile). Portata 2200kg. per informazioni: Ufer srl Viale I maggio, 1 - Z. Art. C.da Ripoli Mosciano Sant’Angelo (Te) tel. 085 8072030 - fax 085 8071633 e-mail: info@ufersrl.it


i Partner di

GAETAMODA S.r.l.

[anno di fondazione 2005] 65126 Pescara Via Chiarini, 226 tel. 085.62292 - 085.4510501 -fax 085.67072 e-mail: guidogaeta@studiogaeta.it

GLOBO S.r.l.

SOCHIL VERDE S.r.l.

GRUPPO GALENO

64023 Mosciano Sant’Angelo (Te) Via Manzoni - Zona Artigianale Ripoli tel. 085.8071558 - fax 085.8071658 www.sochilverde.it - e-mail: info@sochilverde.it

[anno di fondazione 1976] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 2 - Sambuceto tel. 085.444451 - fax 085.4460249 www.globoceramiche.com - e-mail: info@globoceramiche.com

[anno di fondazione 1977] C.da Tamarete 66026 Ortona (Ch) tel. 085.9039063 - fax 085.9032510 www.galenoweb.it - e-mail: info@galenoweb.it

ARTICOLI TECNICI UTENSILERIA PRODOTTI PER L’INDUSTRIA ANTINFORTUNISTICA

GDM S.r.l.

[anno di fondazione 2004] 64035 Castilenti (Te) C.da Pavignano, 19 tel. 0861.993543 - fax 0861.993554 www.gdmsrl.net - e-mail: info@gdmsrl.net

GRUPPO INNOVARE

66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 9/b tel. 085.4465170 - fax 085.4465652 www.gruppoinnovare.it - e-mail: info@gruppoinnovare.it

Mobili per ufficio - Pareti attrezzate e divisorie per ufficio

GELSUMINI S.r.l.

[anno di fondazione 1890] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino - c.c. Ibisco comp. C/8 tel. 085.950525 - fax 085.9506775 www.gelsumini.it - e-mail: info@gelsumini.it

GTM S.r.l.

BANCA GENERALI S.p.A.

[anno di fondazione 1997] 65122 Pescara Via Milano ang. Via Trento tel. 085.441341 www.bancagenerali.it e-mail: pescara@pf.bancagenerali.it

O.C.M. S.r.l.

GIAREDIL S.r.l.

[anno di fondazione 1999] 64100 Teramo Via Giovanni Bona, 29 tel. e fax 0731.200165 www.paginegialle.it/giaredilsrl e-mail: marco.celentano@libero.it

HERMES s.a.s.

GIOTTO S.r.l. [anno di fondazione 1998]

ICSA S.r.l.

64020 Scerne di Pineto (Te) Via dei Pastai - Zona Industriale Tel. 085.9462146 - Fax 085.9461445 www.gtmsrl.com - e-mail: info@gtmsrl.com

[anno di fondazione 2002] 66010 Torrevecchia Teatina (Ch) Via Fondo Valle Alento, 72 tel. 0871.362503 - fax 0871.362633 www.ocm-ribaltabili.com e-mail: info@ocm-ribaltabili.com

[anno di fondazione 1982] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Lungofino - c.c. Ibisco tel. 085.9506345 - fax 085.9506594 e-mail: hermesriocci@libero.it

ISTITUTO CONSULENZE SERVIZI AZIENDALI

65129 Pescara Piazza Salvador Allende, 27 tel. 085.57191 - fax 085.57462 www.gi8.it - info@gi8.it

[anno di fondazione 1988] 66016 Guardiagrele (Ch) Loc. Giardino tel. 0871.84744 - fax 0871.801436 e-mail: studio.icsa@icsa1.191.it


“La felicità a tavola”, prorogati i termini per partecipare al concorso riservato agli istituti superiori La giuria tecnica del concorso “Happy Years Happy T-Shirt disegna la maglietta più felice del mondo: La felicità a tavola”, a seguito delle richieste provenienti da vari istituti, ha deliberato la proroga del termine di partecipazione al 9 novembre 2007. L’iniziativa, che ha ricevuto il patrocinio dell’assessorato all’Agricoltura della Regione Abruzzo, prevede

l’ideazione di una grafica di prodotto in grado di esprimere, in maniera compiuta ed inequivocabile, il concetto di felicità a tavola. Il concorso è riservato agli studenti degli istituti Ipsia, tecnici a indirizzo moda, scuole d’arte di tutta Italia. Il bando integrale del concorso è consultabile sul sito: www.montefiore.it Sant’Egidio alla Vibrata - Teramo.


i Partner di

AUTOMAZIONI INDUSTRIALI APPLICAZIONI CONTROLLI NUMERICI FORMAZIONE VENDITA ED ASSISTENZA

SAPI S.r.l.

[anno di fondazione 1989] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 83 Tel. 085.4461045 r.a. - Fax 085.4461046 www.sapisrl.com - e-mail: info@sapisrl.com

SEM INDUSTRIALE S.r.l.

SASTE S.r.l.

[anno di fondazione 2001] 67051 Avezzano (Aq) Via Mazzini, 52 tel. 0863.21314 - fax 0863.21312 www.sastesrl.it - e-mail: info@sastesrl.it

SERVIMAR

SAVINI S.r.l.

[anno di fondazione 1973] 64035 Castilenti (Te) Zona Industriale Cancelli, 10 tel. 0861.999225 - fax 0861.999244 www.savini.it - e-mail: info@savini.it

SETRA S.r.l.

Dr. SCIARRA ROSSANO

SFERA S.r.l.

[anno di fondazione 1987] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 18 tel. 085.4465888 - fax 085.4465892 www.sem-industriale.it - e-mail: info@sem-industriale.it

[anno di fondazione 1984] 66028 Ortona - Porto (Ch) Via Cervana, sn tel. 085.9063888 - fax 085.9066018 e-mail: giorgio.tiberio@tin.it

[anno di fondazione 1988] 66026 Ortona (Ch) C.da S. Elena - Zona Industriale tel. 085.9032026 - fax 085.9032027 e-mail: dilullo.setra@tiscali.it

Perizie Assicurative e Consulenze Tecniche

[anno di fondazione 1994]

65124 Pescara Via Sella di Corno, 46 tel. e fax 085.4171231 e-mail: rossano.sciarra@virgilio.it

[anno di fondazione 2003] 65016 Montesilvano (Pe) Corso Umberto I, 372 Tel. 085.4458839 r.a. - Fax 085.4483084 www.sferapescara.it - e-mail: posta@sferapescara.it

SEA FACTOR S.r.l.

SO.C.C.A.M. S.r.l.

SEA IMPIANTI - DI GIACINTO S.n.c.

SO.DI.FARM. S.r.l.

SITVAL PESCARA S.r.l.

SORGENTE SANTA CROCE S.p.A.

[anno di fondazione 1985] 65126 Pescara Viale Vespucci, 188 tel. 085.4554355 - fax 085.4516230 e-mail: seafactorsrl@virgilio.it

[anno di fondazione 1999] 64025 Pineto (Te) Via V. Alfieri, 10 tel./fax 085.9495281 e-mail: pirfeliceluciano@virgilio.it

[anno di fondazione 1986] 66100 Chieti Via E. Piaggio, 21 tel. 0871.560249 - fax 0871.575597 www.sitvalsrl.it - e-mail: dematteis@sitvalsrl.it

[anno di fondazione 1982] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica tel. 085.960721 - fax 085.96675 e-mail: c.trubia@tin.it

[anno di fondazione 1976] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Adige, 5 tel. 085.4461437 - fax 085.4461192 www.sodifarm.it - e-mail: info@sodifarm.it

[anno di fondazione 1969] 67050 Canistro Terme (Aq) - Loc. Cotardo tel. 0863.97941 - fax 0863.979481 www.acquasantacroce.it - e-mail: info@acquasantacroce.it


Ultima novità in casa Arco: una pittura per cartongesso Una delle ultime novità nel campo dei prodotti vernicianti è la pittura per cartongesso, soluzione ideale per chi giornalmente realizza lavori con questo materiale e vuole economizzare tempo e denaro. È una idropittura opaca acrilica per interni, a formula innovativa al fine di ottenere un ciclo di applicazione veloce e con eccellenti risultati in termini generali di finitura. Il prodotto si presenta con aspetto cremoso poiché già pronto all’uso e quindi altamente pratico nell’utilizzo con notevoli risparmi di tempo per la diluizione che non deve essere apportata. Inoltre permette applicazioni senza preventivamente utilizzare i classici fissativi di imprimitura. A bassissimo contenuto in VOC, “Pittura per cartongesso” possiede copertura a mano unica e

ottimo potere mascherante, unitamente a un ottimo punto di bianco, ottimo potere di distensione, proprietà di antigocciolamento, facilità di applicazione, buon potere di permeabilità con buona resistenza alla penetrazione dell’acqua. Tutte queste caratteristiche ne fanno la pittura ideale per tutte le grandi superfici in cartongesso, gesso, scagliola e loro similari, rivolta ai professionisti del settore. Colorabile in tinte pastello e di media intensità, consente anche i ritocchi con buoni risultati visivi in termini di mascheratura. Per informazioni: Colorificio Arco S.p.a. Via Adige 1,(Zona industriale) 66020 S.Giovanni Teatino (Ch) Tel. 085-4462232 www.colorificioarco.it


i Partner di

CAFFE’ MOKAMBO - DI NISIO S.r.l.

ORMI COMPUTERS S.r.l.

MPIM di MARIO PAPARELLA

OTTICA L’IRIDE di Cipressi Antonella

NADIR di Di Nardo Di Maio Gabriele

MASSIMO PAOLINI

NEW AID SOC. COOP. ARL ONLUS

PAPER PLAST S.n.c. [anno di fondazione 1979]

[anno di fondazione 1988] 65013 Città Sant’Angelo Vico Ghiotti, 04 tel. e fax 085.969268 e-mail: newaid@libero.it

65016 Montesilvano Via Egitto, 14 tel. 085.4683939 - fax 085.4684041 www.paper-plast.it - e-mail: info@paper-plast.it

NUOVA BULLONERIA S.r.l.

[anno di fondazione 1992] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Vertonica - c.c. Ibisco (F/6) tel. 085.9506218 - fax 085.95387 e-mail: nuovabul@nuovabulloneriasrl.191.it

PARKOPY [anno di fondazione 1996]

OLISISTEMI S.a.s.

[anno di fondazione 1980] 65100 Pescara Via Caduta del Forte, 61 tel. 085.4223847 - fax 085.4226777 www.olisistemi.it - e-mail: info@olisistemi.it

PATTARA CONSULTING s.a.s.

OPIFER S.r.l.

PAVONI AUTO S.r.l.

[anno di fondazione 1972] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Papa Leone XIII, 34 tel. 0871.565699 - fax 0871.561699 www.mokambo.it - e-mail: info@mokambo.it

[anno di fondazione 1986] 66020 Sambuceto (Ch) Via Chiacchiaretta, 37 tel. 085.4461210 - fax 085.4460236 www.mpim.it - e-mail: mario@mpim.it

[anno di fondazione 1979] 65010 Cappelle sul Tavo (Pe) Contrada Fiume Tavo, 71 tel. e fax 085.4470840 r.a. e-mail: gabdinar@tin.it

[anno di fondazione 2003] 65020 Rocca Morice (Pe) Via Collarso, 48 www.opifer.it - e-mail: info@opifer.it

[anno di fondazione 1980] 66020 Sambuceto di San Giovanni Teatino (Ch) Via Aterno, 83/85 tel. 085.4461002 (4 linee r.a.) - fax 085.4461003 www.ormi.it - e-mail: sales@ormi.it

[anno di fondazione 1983] 66013 Chieti Scalo Via Colonnetta, 23 tel. e fax 0871.562628 e-mail: otticaliride@interfree.it

[anno di fondazione 1968] 66100 Chieti Piazza Garibaldi, 3 tel. 0871.323095 - fax 0871.347316 e-mail: ag6220@saraagenzie.it

65127 Pescara Viale Pindaro, 39/41 tel. e fax 085.4549448 e-mail: parkopy@virgilio.it

[anno di fondazione 1996] 66023 Francavilla al Mare (Ch) sede operativa: Via Bachelet, 4 tel. e fax 085.817361 e-mail: alessiopattara@libero.it

65128 Pescara Via Raiale, 293 tel. 085.52400 - fax 085.53565 www.pavoniauto.it - e-mail: info@pavoni.toyota.it


KOMATSU, è nato il nuovo miniescavatore compatto ad ingombro ridotto. Con trent’anni di esperienza e di competenza nel campo tecnologico, la Komatsu ha realizzato il nuovo miniescavatore PC18 MR-2, una macchina a misura di operatore, con prestazione ai vertici di categoria. Il nuovo PC18 MR-2 a raggio di rotazione ridotto è in grado di fornire potenza e velocità di scavo ottimali quando si lavora in spazi ristretti. Robustezza ed eccellente stabilità garantiscono sicurezza e fiducia in qualsiasi condizione. La versatilità di numerose configurazioni, consente a ciascun operatore di scegliere la macchina secondo le proprie esigenze. Il suo sistema idraulico CLSS conferisce forza, velocità e controllo perfetto in tutti i movimenti, anche simultanei. Nonostante le dimensioni compatte, il PC 18 MR-2 offre un livello di comfort senza eguali, grazie all’ampio spazio per l’operatore e a un’eccellente accessibilità al posto guida, sia nella versione

con tettuccio che con quella con la cabina. Inoltre tutti i punti di ispezione periodica sono comodamente raggiungibili attraverso i cofani ad apertura totale. Studiato in ogni minimo dettaglio, il posto guida offre all’operatore il massimo del comfort in termini di accessibilità, abitabilità e visibilità sull’area di lavoro. L’adozione di connettori idraulici a faccia piana ORFS ed elettrici di tipo DT, non solo aumenta l’affidabilità, ma rende più facili e rapidi eventuali interventi di riparazione. Infine, a conferma dell’impegno di Komatsu nel rispetto dell’ambiente, tutti i serbatoi sono dotati di drenaggio con collettore di raccolta, per evitare possibili dispersioni nell’ambiente. Partenio Abruzzo srl 66010 Torrevecchia Teatina (Ch) Via Fondo Valle Alento, 72 tel. 0871 362593 - fax 0871 362549 e-mail: partenioabruzzo@libero.it


i Partner di

Agenzia Generale Euler Hermes Siac Di Pescara [anno di fondazione 1927] 65122 Pescara - C.so Umberto, 94 tel. 085.4214443 - fax 085.4227223 www.eulerhermes.com e-mail: ag_gen_pescara@eulerhermes.com

FERRI S.r.l.

EUROFLORA S.r.l.

[anno di fondazione 1982] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Penne, 37-39 tel. 0871.565569 - fax 085.565180 e-mail: euromaa@virgilio.it

FERRO BATTUTO DI PRINZIO S.r.l.

EVANGELISTA LIQUORI S.n.c.

FIDES TRADING S.r.l.

EXTRA GROUP

F.lli DE CECCO di FILIPPO FARA SAN MARTINO S.p.A [anno di fondazione 1887]

[anno di fondazione 1907] 66020 Sambuceto di San Giovanni Teatino (Ch) Via Mazzini, 133 tel. e fax 085.4462801 www.evangelistaliquori.com - e-mail: info@evangelistaliquori.com

[anno di fondazione 2000] 65010 Collecorvino (Pe) C.da Case Bruciate - Zona Industriale tel. 085.8208175 - fax 085.8208007 www.extragroup.it - e-mail: extra@extragroup.it

[anno di fondazione 1902] 65128 Pescara Via Raiale, 305 tel. 085.43061 - fax 085.4313392 www.gruppoferri.com - e-mail: info@gruppoferri.com

[anno di fondazione 1856] 66010 Fara Filiorum Petri (Ch) Via Sant’Eufemia tel. e fax 0871.70172 www.diprinzio.it - e-mail: rdipri@tin.it

[anno di fondazione 1966] 66030 Arielli (Ch) Via s.p. Marrucina, 3 tel. 0871.938671 / 085.432461 fax 0871.930329 / 085.4314959 www.fidestrading.it - e-mail: info@fidestrading.it

66015 Fara San Martino (Ch) tel. 0872.9861 - fax 0872.980426 www.dececco.it - e-mail: dececco@dececco.it

TRASPORTI ITAL-P.A.D. S.r.l.

F.LLI DI DONATO S.a.s.

FARNESE VINI S.r.l.

[anno di fondazione 1999] 66026 Ortona (Ch) Via dei Bastioni - Castello Caldora Tel. 085.9067388 - Fax 085.9067389 www.farnese-vini.com e-mail: farnese@farnese-vini.com

F.lli DI NINO S.n.c.

FAS TRASPORTI S.r.l.

FREE S.r.l.

65125 Pescara (PE) Via Naz. Adriatica Nord, 563 tel. 085.470701 - fax 085.4718054 www.italpad.it - e-mail: italpad@tin.it

[anno di fondazione 1973] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 69 tel. 085.444471 - fax 085.44447210 www.fastrasporti.com - e-mail: info@fastrasporti.com

[anno di fondazione 1986] 65013 Marina di Città Sant’Angelo (Pe) Via Mulino del Gioco, 48 tel. 085.950509 - fax 085.959790 www.didonatosas.it - e-mail: info@didonatosas.it

[anno di fondazione 1960] 65010 Spoltore (Pe) C.da Fontevecchia, 69 tel. 085.413146/47 - fax 085.4155023 www.dinino.it - e-mail: dinino@dinino.it

[anno di fondazione 2003] 65015 Montesilvano - Via Verrotti, 142 tel. 085.4451749 e-mail: free_srl@libero.it


Leader in Abruzzo per il taglio di cemento armato Per tagliare muri in cemento armato la ditta opera con metodi alternativi a quelli tradizionali a percussione, e cioè il disco o il filo diamantato; questi metodi vengono definiti anche “controllati” in quanto perfettamente graduabili nella loro azione. Queste tecniche presentano in prevalenza le seguenti caratteristiche di impiego: assenza di percussioni, assenza di vibrazioni dannose, assenza di polvere, rumorosità contenuta, limitato affaticamento dell’operatore, precisione e rapidità che la qualificano tra le metodologie meno invasive e più rispettose dell’ambiente. [1] Anche le macchine carotatrici sfruttano la durezza del diamante in grado di forare calcestruzzi armati di grandi spessori. La parte perforante della carotatrice è costituita da un tubo in acciaio munito di corona diamantata. Non trasmettono vibrazioni, consentono di perforare

con estrema precisione qualsiasi diametro e di operare in ogni situazione lavorativa, da quella dell’abitazione civile, riducendo i disagi al minimo, a quelle più impegnative come cantieri industriali o cantieri autostradali. Disponiamo di carotatrici per la realizzazione di fori da 25 mm a 600 mm raffreddate ad acqua o ad aria. [2] La pinza idraulica è uno strumento di frantumazione, costituito da una vera e propria pinza azionata da un sistema idraulico. Si hanno vantaggi nella velocità di esecuzione e nella riduzione dei costi, considerando anche che rumori e vibrazioni risultano molto inferiori rispetto ai tradizionali sistemi a percussione. Detto utensile si rivela molto utile nella frantumazione di blocchi cementizi risultanti dai tagli della demolizione controllata, rendendo più agevole lo smantellamento dei materiali di risulta.


i Partner di

SO. SE. A [anno di fondazione 1997]

UFER S.r.l.

STYLE PARQUET di Roberto Ciabarra

AZIENDA CASEARIA F.LLI DE REMIGIS S.r.l.

Susa S.p.A.

[anno di fondazione 1949] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Prov. Lungofino, 187 tel. 085.9500778 - fax 085.9508781 www.susa.it - e-mail: susape@susa.it

Università d’Annunzio - facoltà di economia

T&D S.r.l.

[anno di fondazione 2001] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Via Lungofino, 187 - c.c. Ibisco mod. B/12 tel. 085.959283 - fax 085.9507155 www.tditcompany.it - e-mail: info@tditcompany.it

VALMUSIC S.r.l.

TOP SERVICES S.r.l.

[anno di fondazione 2003] 67031 Castel di Sangro (Aq) Via Ponte Nuovo, 52 tel. e fax 0864.840302

VDS

TORACCHIO S.a.s.

rag. ERNESTO VIANELLO S.p.A.

66010 Ripa Teatina (Ch) C.da Arenile, 62 tel. 0871.399041 - fax 0871.399298 e-mail: sosea@sosea.com

[anno di fondazione 2002] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) C.da Fonte di Moro, 29 tel. e fax 085960542

[anno di fondazione 1990] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Maestri del Lavoro, 16 tel. 0871 562580 - fax 0871 562572 www.toracchio.it - e-mail: info@toracchio.it

[anno di fondazione 2004] 64023 Mosciano Sant’Angelo (Te) Zona Artigianale C.da Ripoli tel. 085.8072030 - fax 085.8071633 e-mail: ufer@ttweb.it

64100 Teramo Zona Artigianale Villa Pavone tel. 0861.210003 - fax 0861.211401 www.caseificioderemigis.com e-mail: deremigis@genesi.it

[anno di fondazione 1965] 65127 Pescara Viale Pindaro, 42 tel. 085.4537626 - fax 085.4537628 www.unich.it - e-mail: preconom@unich.it

[anno di fondazione 1998] 65012 Villanova di Cepagatti (Pe) Via Nazionale, 66 tel. 085.9774538 - fax 085.9772059 www.valmusicgroup.com - e-mail: info@valmusicgroup.com

[anno di fondazione 1987] 65010 Santa Teresa di Spoltore (Pe) Via Circolare, sn tel. 085.4971946 - fax 085.4973849 www.vdsproduction.it - e-mail: vds@vdsproduction.it

[anno di fondazione 1932] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via Po, 71 tel. 085.4461133 - fax 085.4461173 www.vianello.com - e-mail: vianello@vianello.com

Responsabile d’area

antifurti satellitari

TUBI S.p.A.

[anno di fondazione 1984] 66020 Sambuceto (Ch) Via Po, 82 - Zona Industriale tel. 085.440041 - fax 085.4461731 www.tubi-spa.it - e-mail: info@tubi-spa.it

NICOLA DI CRESCENZO [anno di fondazione 1989] 66016 Guardiagrele (Ch) Via Comino, 98 tel. e fax 0871.808210 e-mail: nicola.dicrescenzo@tin.it


MONDOCAR

New Twingo: un concentrato di energia e affidabilità E’ appena stata lanciata in tutta Europa la versione definitiva della nuova Renault Twingo. Lunga appena 3,6 metri, larga 1,7 metri e alta 1,4 metri, la rinnovata citycar francese riprende fedelmente le proporzioni e lo stile dell’originaria, rivista però in chiave meno sportiva. In ogni caso, la nuova Twingo è caratterizzata da un design moderno e dinamico, che piacerà a chi è alla ricerca di un’auto dinamica e sbarazzina. La carrozzeria è comunque a tre porte e potrà essere modificata anche in modo sportivo con tanto di allestimento “GT” che prevede alettone posteriore, cerchi in lega e bandelle aerodinamiche laterali. Ovviamente esistono anche due versioni più “borghesi” per maggior confort ed eleganza. L’abitacolo può ospitare quattro passeggeri su altrettanti sedili indipendenti e riprende lo stile delle ultime Renault caratterizzate in

particolare dalla strumentazione disposta centralmente. L’impostazione è stata resa più moderna e giovanile. Questa allettante vettura quanto mai versatile in città si presenta con un brioso motore di 1.200 cc di cilindrata e 56 cavalli di potenza, più una versione elaborata e diverse altre motorizzazioni; per non contare che in New Twingo vedremo “sorgere”, per la prima volta nella sua storia, il primo propulsore diesel, un piccolissimo 1.2 turbo compresso in grado di erogare 100 cavalli. Gli equipaggiamenti di bordo si avvalgono di tutte le ultime tecnologie in fatto di connettività, dall’inevitabile bluetooth alla presa di connessione per ipod; e non mancano neppure tutti i classici accessori, come il climatizzatore automatico, i rivestimenti in pelle o il tetto panoramico. Mondocar srl Via Tiburtina - Chieti Scalo tel. 0871 574752


insieme per essere leader

Mensile di informazione alle imprese

Anno 2¡ n. 6 - giugno 2007 Registrazione n. 04 del 07/04/2006 Tribunale di Pescara Sped. in a.p. Art. 2 comma 20/C legge 626/96PE

Direttore responsabile: Art director: Coordinatore generale: Direttore generale: Responsabile pubblicit‡: Realizzazione grafica: Stampa:

Adriana Settuario Marcello Starinieri Eleonora Lopes Fabio De Vincentiis Fabio De Vincentiis DVF srl Linea Blu srl

web:

www.abruzzoimpresa.it e-mail:

redazione@abruzzoimpresa.it commerciale@abruzzoimpresa.it grafica@abruzzoimpresa.it indirizzo:

DVF srl - Strada Lungofino - C.c. Ibisco Comp. B 5/6 - 65013 Citt‡ S. Angelo (Pe) tel. 085 9508161 - fax 085 9508157 I dati relativi ai lettori sono utilizzati esclusivamente ai fini della spedizione postale, l’editore garantisce riservatezza al trattamento dei dati ai sensi dell’art. 13 del D. leg. 196/2003 Il lettore può richiedere gratuitamente la rettifica dei dati scrivendo a DVF srl c.da Vertonica - 65013 Città S. Angelo (Pe) Abruzzo impresa desidera facilitare e razionalizzare la pubblicazione di articoli che possono essere inviati da tutti i lettori. La redazione, pertanto, ritiene utile rendere manifeste quelle norme editoriali che saranno il criterio di base per la selezione degli articoli. [1] Il testo deve essere redatto in prosa semplice e chiara e deve essere accompagnato da una dichiarazione firmata dall’autore/autori nella quale si attesti che l’articolo è originale, che non è già stato inviato ad altra rivista e che non è stato pubblicato in precedenza. [2] I lavori devono pervenire alla redazione di DVF srl nella stesura definitiva (non saranno accettate modifiche successive) completi di nome, cognome, qualifica professionale, indirizzo, telefono, codice fiscale e firma dell’autore/i. [3] Gli argomenti da trattare sono quelli riportati dal sommario. [4] Le didascalie e le illustrazioni dovono avere un chiaro richiamo al testo. [5] La Direzione si riserva di apportare al testo e alle illustrazioni le modifiche di forma e/o di sostanza che riterrà opportune, sottoponendole alla preventiva autorizzazione dell’Autore. A tal proposito, per facilitare la correzione delle bozze, gli autori devono fornire il loro indirizzo completo. Gli articoli accettati sono pubblicati gratuitamente. La cronologia della pubblicazione degli articoli è di competenza della direzione. [6] La proprietà letteraria spetta all’editore e l’autore/i e richiedendo la pubblicazione dei propri articoli su Abruzzo impresa, implicitamente accettata la possibilità che la rivista pubblichi, sia integralmente sia parzialmente, lo stesso lavoro e/o una traduzione di esso su altre pubblicazioni italiane o straniere. [7] Gli Autori che compogono il testo con un computer sono pregati di inviare anche il relativo dischetto. É inoltre possibile inviare i testi per posta elettronica. I Testi dattiloscritti corredati da dischetto devono essere inviati alla redazione di DVF srl Strada Lungofino - C.c. Ibisco comp. B 5/6 - 65013 Città S. Angelo (Pe) Italia. Coloro i quali preferiscono inviare i testi attraverso la posta elettronica, possono utilizzare la casella: redazione@abruzzoimpresa.it ©Copyright DVF srl - Pescara Italia Tutti i diritti riservati. Manoscritti e foto inviati al giornale, anche se non pubblicati, non si restituiscono.

Perchè restare nell’ombra? Sii uno di noi, sii un vero leader. Noi ci siamo in Abruzzo impresa, e tu? • A.B. Film • Achille Passeri & Figlio srl • ACN service snc • Acqua & Sapone • Adezio snc • Ad.Venture srl • Agricolfidi Abruzzo scarl • Ambiente 2000 coop. soc. • Anteprima - Iannone srl • API Pescara • Arca Service di D’Olimpio Marco • Arco Ricerca ass. • Area Legno - D.D.L. srl • Arizza Mario • Arredo Luce srl • Art Legno Garden di Gianni Colangelo • Atradius • Autoabruzzo srl • Autoepi srl • Autostar spa • Autostrade per l’Italia dir. 7° tronco • Autotrasporti Erasmo Corrado • Azienda Casearia F.lli De Remigis srl • Banco Alimentare • Barbuscia spa • Bernocchi Infissi snc • Bienne sas • Biocoperture srl • Bizarrie • Brioni Roman Style spa • Broker Italia spa • Bruno Mazzocchetti Photographer • Bugard srl • Caldora Vini srl • Caprara Costruzioni srl • Confezioni Mario De Cecco spa • Cantina Tollo sca • Banca Caripe spa • Casa Giulia - Casitalia srl • Ca Technologies and Communications • CDO Adriatico • C.E.A. srl • CE. DI. srl • C & C snc • C & G srl • Ceit srl • Centro studi Manzoni srl • CertiEuro srl • CG di Camerano Guido • CGFCold di Ceci B. & Ghezzi V. snc • Ciavattella Maglierie snc • Cocco Fernando srl • Colorificio Arco spa • Coltivatori Diretti Tollo Scarl • Comind sas • Commer Gomma snc • Compagnia Trasporti Voluminosi srl • Confetti Pelino • Confidi Mutualcredito sc

• Confindustria Abruzzo • Confservizi srl • Condotte Immobiliare spa • Consorte Leasing • Coop Citigas spa • Coop Credito • CVP group scpa • D’Ambrosio sas • Danelli srl • Daniela Di Cosmo adv • Daniva srl • D’Annibale Andrea • Dap Matic srl • Data office • DE.AL. srl - Pacfood • De Natura • Depack Centro Logistico • Di Camillo Occhialeria • Di Cosmo assicurazioni • Di Domenico Tino sas • Dieffe srl • D.P.G. Srl • Due Elle cucine snc • DVF Italia • Easy Car spa • Ecologica Anzuca srl • Ecologicamente • eData srl • Edilbloc Valfino snc • Edilmet snc • Edimac srl • Editrice Cel - distr. Galli & Di Matteo • Effemme srl • Ef-Pi di Nicoletti Luigina • Enrico Toro & C. Distilleria Casauria sas • Epica srl • Euler Hermes Siac ag. gen. Pescara • Elettrosistemi srl • Eurofil srl • Euroflora srl • Evangelista Liquori snc • Extra group • Farnese Vini srl • Fas Trasporti srl • Ferri srl • Ferro Battuto Di Prinzio srl • Fides Trading srl • F.lli De Cecco di Filippo spa • F.lli Di Donato sas • F.lli Di Nino snc • Free srl • Gaeta Moda srl • GDM srl • Gelsumini srl • Banca Generali spa • General Sider Italiana spa • Geodis Züst Ambrosetti spa • Giansante auto srl • Giaredil srl

Dai visibilità alla tua azienda, sarà un sicuro successo e un crescente

tel. 085.9508161 _ fax 085.9508157 _ commerciale@abruzzoimpresa.it _


• Giotto di Bruni Regina • Globo srl • Gruppo Galeno • Gruppo Innovare • Gruppo Marrollo • GTM srl • Hermes sas • Honeywell Turbo Technologies • HYN club • ICSA srl • Il Bosso soc. coop. arl • Incaconsult srl • Inerti Valfino srl • In Fiera srl • Infomax srl • info Web Consulting • Inter Service Leasing • Interzen Consulting srl • Italbandiere Group • Italverde di Padovani Gianni • ITS Italelettronica srl • JFG Junior Fashion Group srl • L.A.C.S. sas • Languages for Communication • La Nuova 3T Global Service srl • La Panoramica • Laser Lab srl • Leone Gabriele srl • Linea Blu srl • Logima srl • L.T.A. Abruzzo srl • Maco srl • Mar.Com Medicale • Mario Di Cesare srl • Azienda Agricola Masciarelli snc • Master Glass di Letta Ottorino • Matrix srl • Maxi Foods srl • Mazda Pescara • Mazzocchetti Luciano trasporti • Mech Engineering srl • Mec System srl • Micron Technology Italia srl • Mobilfino srl • Caffè Mokambo - Di Nisio srl • Mondo Car srl • MPIM di Mario Paparella • M2 Marinucci srl • Nadir di Di Nardo Di Maio Gabriele • New Aid scarlonlus • NRG Italia spa • Nuova Bulloneria srl • OCM srl • Olisistemi sas • Opifer srl • Ormi Computers srl • Ottica L’Iride srl • Ovrema estintori sas • Paesaggio Prossimo srl • Paolini Massimo - ass. Sara • Paper Plast snc • Parkopy • Partenio Abruzzo srl • Pattara Consulting sas • Pavoni Auto • Peldo sas • Pharmapiù srl

ritorno di immagine.

_ www.abruzzoimpresa.it

• Piazza dell’Auto srl • Pierangelo Autotrasporti snc • Pizza d’Abruzzo Doc • Premi Sport • Proger spa • Progettoggetto srl • Progetto Informatica snc • Publigrafika srl • Punto Nave marine service srl • Putipù di Ceci Sabrina • R & D di Marozzi Isabella • Rete 8 srl • Rizziero srl • RTI di Gabriele Federico • Safra sas • Sapi srl • Saste srl • Satam Viaggi • Savini srl • Sborgia Ascensori • Sciarra Rossano snc • Sea Factor srl • Sea Impianti - Di Giacinto snc • Sem Industriale srl • Servimar srl • Servilog Pescara srl • Setra srl • Sfera srl • SIA Servizi Integrati Assindustria srl • Sicur Service Maravalle srl • Sis srl • Sisti srl • Sitval Pescara srl • Sivam srl • So.C.C.A.M. srl • Sochil Verde srl • So.Di.Farm srl • Sorgente Santa Croce spa • SO. SE. A. srl • Sotar srl • Studio Chimico Lambda • Style Parquet di Roberto Ciabarra • Susa spa • T & D srl • Top Services srl • Toracchio sas • Trasporti Ital-P.A.D. srl • Tubi spa • Ufer srl • Ugo Marciano di Conti Carlo & C. snc • Unione Industriali della Provincia di Pescara • Università d’Annunzio Facoltà di Econimia • Valmusic srl • VDS Production srl • rag. Ernesto Vianello spa • Viasat - distr. Nicola Di Crescenzo • Visual adv. di Marcello Starinieri • Volcas Production srl • Vomano Legno di Marrone Aurelio • Walter Tosto Serbatoi spa • Wire Tek sas • WorkNet spa • Wtc Abruzzo srl • Zanotti Az. Agr. • Zona Cottura - Zona srl • 2M service srl


i Partner di

VISUAL ADV. di Marcello Starinieri

[anno di fondazione 2006] 66020 San Giovanni Teatino (Ch) Via G. Potenza, 58 - Sambuceto tel. e fax 085.4406019 www.visualadv.it - e-mail: info@visualadv.it

VOLCAS PRODUCTION srl VOLCAS PRODUCTION S.r.l. [anno di fondazione 1995] 66010 Miglianico (Ch) C.da Cerreto Z. Ind., 25/F tel. 0871 958116 - fax 0871 958629 e-mail: volcas@tiscalinet.it

2M SERVICE S.r.l. [anno di fondazione 1998] 64025 Pineto (Te) Via C. Colombo, 4 tel. 085.9493662 - fax 085.9495363 www.2mservice.it - e-mail: info@2mservice.it

ART LEGNO GARDEN di Gianni Colangelo

[anno di fondazione 1991] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino, 53 tel. e fax 085.959747 www.artlegnogarden.it - e-mail: info@artlegnogarden.it

architettura del paesaggio realizzazione piscine concessionario esclusivo SCP Italy Busatta

VOMANO LEGNO di Marrone Aurelio

[anno di fondazione 1991] 64020 Castelnuovo Vomano (Te) Via Foscolo, 60 tel. e fax 0861.508080 www.vomanolegno.it - vomanolegno@vomanolegno.it

WALTER TOSTO SERBATOI S.p.A.

[anno di fondazione 1962] 66013 Chieti Scalo (Ch) Via Erasmo Piaggio, 72 tel. 0871.5801 - fax 0871.564101 www.waltertosto.it - e-mail: info@waltertosto.it

PAESAGGIO PROSSIMO S.r.l. [anno di fondazione 2005] 65013 Città Sant’Angelo (Pe) Strada Lungofino, 53 tel. e fax 085.959747 www.paesaggioprossimo.it e-mail: info@paesaggioprossimo.it

ITALBANDIERE Group

[anno di fondazione 1985] 64020 Villa Vomano (Te) S.s. 150 km 21, 90 tel. 0861.329566 - fax 0861.319516 www.paginegialle.it/ITALBANDIERE e-mail: a richiesta per contatto

WTC ABRUZZO S.r.l.

BUGARD S.r.l.

Az. Agr. ZANOTTI

[anno di fondazione 1996] 65100 Pescara Via Aterno, 61 tel. 085.4460224 - fax 085.4460214

CONFIDI MUTUALCREDITO S.c.

ZONA S.r.l.

GEODIS ZÜST AMBROSETTI S.p.A.

[anno di fondazione 2006] 65127 Pescara Viale Pindaro c/o Condominio “P.zza Accademia” tel. e fax 085.6921092 www.wtcpescara.com - e-mail: info@wtcpescara.com

[anno di fondazione 2002] 64023 Mosciano Sant’Angelo (Te) Via Nazionale per Teramo, 14 tel. 085.8071871 - fax 085.8078161 www.zonacottura.com - e-mail: info@zonacottura.com

[anno di fondazione 2004] 65125 Pescara Strada Colle Scorrano tel. 085.4171329 - fax 1782708128 www.bugard.com - e-mail: info@bugard.com

[anno di fondazione 1977] 65122 Pescara Via Ravenna, 9 tel. 085.429661 - fax 085.42966218 www.mutualcredito.it - e-mail: info@mutualcredito.it

[anno di fondazione 1906] 66100 Chieti - Via Turchi, 20 tel. 0871.552696 - fax 0871.575569 www.zust.it - e-mail: adelsa.scuccimarra@zust.it


Via dei Marsi, 92 66100 CHIETI (CH) tel. e fax 0871.321 7 2 8 0871.322 5 2 7 cgmincone@tiscali. i t

Leader nella distribuzione di prodotti petroliferi

prodotti GASOLIO AUTOTRAZIONE GASOLIO AUTOPRODUZIONE ENERGIA ELETTRICA GASOLIO PRODUZIONE FORZA MOTRICE GASOLIO ENERGIA ELETTRICA GASOLIO MOTOPESCA 0,005 % ZOLFO GASOLIO MOTOPESCA 0,002 % ZOLFO GASOLIO GRANDE MARINA 0,05 % ZOLFO GASOLIO GRANDE MARINA 0,02 % ZOLFO GASOLIO AGRICOLO GASOLIO AGRICOLO SERRE GASOLIO RISCALDAMENTO GASOLIO AUTO USO RISCALDAMENTO O.C.D. BTZ INDUSTRIA BENZINA S.PB MAXFUEL 0,3 RISCALDAMENTO OC ATZ OCD BTZ ECOFLU INDUSTRIA O.C.F. 3/5 BTZ INDUSTRIA


mostre

OLTRE L’OGGETTO Morandi e la natura morta oggi in Italia

È

stato inaugurato lo scorso 29 giugno, al Museo Michetti di Francavilla al Mare, la mostra: Oltre l’oggetto. Morandi e la natura morta oggi in Italia. La rassegna, il cui nucleo centrale è composto da 15 dipinti e 15 acqueforti di Giorgio Morandi, presenta, suddivise in 8 sezioni, oltre 100 opere complessive di alcuni fra i maggiori artisti italiani degli ultimi cinquant’anni. Nel percorso della mostra, le opere di Giorgio Morandi aprono l’ordinamento delle sale fra l’emozione e l’incanto di Filippo de Pisis, Mario Calandri, Aligi Sassu, Mario Mafai, Carlo Mattioli, Alberto Gianquinto, Piero Gruccione; per proseguire Alle soglie dell’astratto con Alberto Burri, Afro, Sergio Romiti, Giuseppe Santomaso, Francesco Lo Savio, Fausto Melotti; fino a giungere al Senso del sacro con le opere di Lucio Fontana, Pinot Gallizio, Domenico Gnoli, Jannis Kounellis, Nanni Valentini, Claudio Costa, Aldo Mondino, Giuseppe Maraniello, Girolamo Ciulla. Cogliere La provocazione nelle composizioni di Renato Guttuso, Mimmo Rotella, Mattia Moreni e passare allo Specchio dell’esistenza con Gianfranco Ferroni, Claudio Bonichi, Giorgio Tonelli, Bernardino Luino, Sandro Luporini, Dino Boschi. Nello Spaesamento dell’oggetto si dilatano le poetiche

e le provocazioni contemporanee di Piero Manzoni, Michelangelo Pistoletto, Mario Merz, Francesco Clemente, Claudio Parmiggiani, Piero Gilardi, Luigi Mainolfi. Chiude nel Deposito della memoria questo percorso scientifico che vede nella natura morta, ancora oggi, con Omar Galliani, Luca Caccioni, Piero Pizzi Cannella, Luca Pignatelli, Arcangelo, Lucia Pescador, Benedetta Bonichi, Silvia Cardini, Bertozzi&Casoni, Mirko Baricchi, Alberto Zamboni, Tano Pisano, Armando Dozza, quelle tensioni nella rappresentazione della materia che Morandi rese profonda speculazione intellettuale tutta interiore. Attraverso questo itinerario che va dagli anni Cinquanta a oggi si disegna una prima mappa della natura morta italiana contemporanea. Il pubblico si trova a passeggiare fra dipinti e sculture come frammenti di vita, proiezioni di sogni, meraviglie del silenzio. L’esposizione è curata da Marilena Pasquali, con l’organizzazione dell’Assessorato alla cultura del Comune di Francavilla al Mare, in collaborazione con Provincia di Chieti, Regione, Fondazione Carichieti e Centro Studi Giorgio Morandi di Bologna.

La mostra rimarrà aperta fino al 30 settembre 2007 (tutti i giorni dalle 18,00 alle 24,00). Museo Michetti, Francavilla al Mare (CH). Piazza S. Domenico. Ingresso: interi € 6,00 - ridotti: ragazzi fino a 18 anni, studenti e ultrasessantenni € 3,00 Info: Ufficio Cultura Comune di Francavilla al Mare, tel. 085 4911161 , 085 4920202 www.comune.francavilla.ch.it - cultura@comune.francavilla.ch.it


Ancora più tranquilli. Con Barbuscia.

Tre anni di garanzia su tutta la gamma Mercedes. Un anno di tranquillità in più ve lo offriamo noi. E’ un’iniziativa di Barbuscia. Per maggiori informazioni sulle condizioni e sui termini di operatività della garanzia rivolgetevi ad una delle nostre sedi.

S.p.A.

Barbuscia

S.p.A.

Concessionaria Mercedes-Benz

PESCARA - Via Tiburtina, 141 - Tel. 085/43201 - Fax 085/4320205 LANCIANO - S.S. 524 Km. 5 Mozzagrogna - Tel. 0872/579090 - Fax 0872/578057

INFOLINE: 085/43201 - barbuscia@barbuscia.it

Sabato aperti tutta la giornata.


Giugno 2007  

Abruzzo Impresa, il mensile del manager

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you