Page 1

ATENEO E CITTÀ presenta

per te OFFERTA FORMATIVA 2017/18

dell’Università del Piemonte Orientale

UPO. GUARDA LONTANO, ISCRIVITI QUI.


ATENEO E CITTÀ presenta UPO PER TE Periodico di informazione dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro” Iscrizione al Tribunale di Vercelli n. 308 del 16.09.1998 N. 41, LUGLIO 2017 Sede Via Duomo 6, Vercelli ufficio.comunicazione@uniupo.it tel. 0161 261 505 Direttore Cesare Emanuel, Rettore Direttore responsabile Paolo Pomati, Responsabile Ufficio Comunicazione Redazione Donatella Cinzano - CinzanoDri Ufficio Comunicazione Upo Progetto grafico Roberta Dri - CinzanoDri Impaginazione Ufficio Comunicazione Upo Fotoshooting Ufficio Comunicazione, art direction Roberta Dri Ufficio Comunicazione Upo Paolo Pomati (Responsabile), Selena Agnella, Stefano Boda, Angela Cammarata, Leonardo D’Amico, Tiziana Favero, Barbara Gallo Stampa Gallo Arti Grafiche, Vercelli

WWW.UNIUPO.IT


fase 1

fase 2

fase 3

ORIENTARSI

IMMATRICOLARSI

ORGANIZZARSI

a pagina 8

a pagina 28

a pagina 29

Le prime pagine della guida Upo per te, con il benvenuto del Rettore, una panoramica dell’ateneo e dei corsi di studio che potrai frequentare nel nostro multicampus.

Hai deciso di iscriverti? Bene, ecco le istruzioni per diventare una nuova matricola!

fase 4

fase 5

INIZIARE

PROSEGUIRE

LE LEZIONI

OLTRE LA LAUREA

a pagina 31

a pagina 32

Calendario alla mano, tutte le informazioni sull’inizio delle lezioni e sulle sedi in cui si terrà il corso che hai scelto.

Sei un buon pianificatore? Hai già in mente un percorso post-laurea? Le pagine conclusive di Upo per te presentano tutte le opportunità per approfondire e perfezionare insieme a noi la tua formazione.

Borse di studio, residenze, ristorazione, contributi e prestiti d’onore, progetti all’estero, attività culturali ricreative e sportive… Un bouquet di servizi è a tua disposizione per accompagnarti lungo tutto il percorso di studi.


Cara Studentessa, caro Studente, Che cosa hai studiato alle superiori? Perché ti affascina un certo corso di laurea? Come immagini il tuo futuro professionale? Hai qualche dubbio sul cammino da intraprendere? Nome e cognome Cesare Emanuel Professione Rettore Upo Sede di lavoro Il multicampus Stile personale Sincero, coinvolgente, autorevole Segni particolari Amore per la terra, il territorio, la geografia Parola chiave #PASSIONE

C’è chi coltiva un sogno fin da giovanissimo e chi si orienta strada facendo. A volte è l’incontro con un professore a illuminare il percorso, a volte il clima favorevole fra compagni di studio che diventano amici, a volte un argomento di ricerca. Elementi inaspettati si mescolano ai progetti, l’impegno cresce, le passioni si trasformano in opportunità. È così che una ragazza e un ragazzo si preparano a spiccare il volo per approdare al mondo del lavoro: aperti, positivi, sicuri della propria preparazione, e anche del fatto che impareranno per tutto il resto della vita. All’Università del Piemonte Orientale abbiamo tante, tantissime storie così. Con l’augurio che possano ispirarti in una scelta importante – iscriverti all’università – abbiamo deciso di raccontarne alcune. Le sfoglierai sulle pagine di Upo per te, insieme alla presentazione dell’offerta formativa; le ritroverai per le strade del Piemonte Orientale, sui nostri canali social e sul sito di Ateneo, nello spazio #UPOSTORIE. Un grazie di cuore a Francesca Simioni, nuova matricola aspirante fisioterapista, e ai nostri alumni, che hanno aderito con entusiasmo alla campagna Persone uniche, storie bellissime, regalando alla comunità Upo una testimonianza appassionata di medici, insegnanti, scrittori, manager, ricercatori, magistrati, imprenditori. A tutti loro: buon proseguimento! E a te, che stai leggendo queste righe, il nostro più caldo augurio che una storia bellissima, la tua, inizi proprio qui. Il Rettore


PERSONE

UNICHE

STORIE BELLISSIME


DIPLOMA DI SCUOLA SUPERIORE

Laurea magistrale a ciclo unico (5 o 6 anni) 300 o 360 crediti

Laurea (3 anni) 180 crediti

Laurea magistrale (2 anni) 120 crediti

Master di 1° livello 60 crediti • Master di 2° livello • Scuola di specializzazione • Dottorato di Ricerca

LAVORO 4


Ti sei diplomato? Complimenti!

LA TUA AVVENTURA DALLA MATURITÀ ALLA LAUREA Eccoci alla scelta del percorso di laurea. Eh sì, è una decisione molto importante, che determinerà i contenuti e la durata della tua preparazione dal prossimo settembre fino al diploma, e che inciderà sullo sbocco naturale nel mondo del lavoro. In linea con le tue inclinazioni, passioni, progetti per il futuro, potrai spaziare dagli studi umanistici alle discipline scientifiche e tecnologiche, da Giurisprudenza all’area medica e farmacologica, alle lauree con sbocchi professionali, come Infermieristica e Fisioterapia. Oltre ai percorsi triennali, Upo offre lauree magistrali a ciclo unico, lauree magistrali, master e dottorati di ricerca. Sei ancora dubbioso? Leggi bene questa guida, esplora il sito www.uniupo.it, confrontati con persone di fiducia – amici, familiari, studenti più grandi – consulta i PIM (Punti Informativi Matricole) presso le segreterie studenti e i PIM-social sui gruppi dedicati (gruppo “Punto Informativo Matricole Upo” di Facebook e Google+). Per sciogliere le ultime incertezze può esserti utile anche una chiacchierata con il counselor Upo. Trovi i riferimenti per scrivere una mail o prendere un appuntamento con lo Sportello Counseling nell’area Tuttostudenti del nostro sito Web.

5


UPO. Ci puoi contare!

Hai scelto di iscriverti all’Upo? Studierai in un’università che è fra le migliori in Italia. Lo conferma il Sole24Ore: siamo nella top ten degli atenei pubblici italiani. Un risultato conquistato grazie all’altissimo grado di soddisfazione degli studenti, all’ottima media di occupazione dei laureati, alla qualità dei nostri corsi, master e dottorati di ricerca. A proposito di eccellenza – sembrerà un parolone, ma è un valore misurabile! – ecco ancora qualche numero: 5 su 7 nostri dipartimenti sono fra i 180 migliori d’Italia, secondo una valutazione del Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca). Studi umanistici, Scienze della salute e Medicina traslazionale raggiungono pure il punteggio massimo, 100/100. Ottengono punteggi molto alti anche Scienze e innovazione tecnologica e Scienze del farmaco. Grazie a questi risultati, Upo conquista una corsia preferenziale per accedere a speciali finanziamenti per le attività di ricerca. Tra le novità del 2017-18 c’è anche il lancio del nuovo corso di laurea in Infermieristica a Vercelli e il nuovo curriculum agroalimentare per la laurea magistrale in Biologia ad Alessandria. Il numero che ci rende più orgogliosi? I 27.000 giovani che si sono laureati dal primo anno accademico a oggi. Da’ un’occhiata alla pagina a fianco: scoprirai altre cifre importanti che riflettono il nostro lavoro quotidiano. La tua matricola si aggiungerà ai numeri più importanti dell’ateneo, ma il bello è che ti sentirai considerato nella tua unicità di persona, e mai come un numero!

6


TUTTI I NUMERI DEL TUO ATENEO

13.075 Studenti iscritti 27.000 Laureati (1998-2016) 5.180 Immatricolati 17 Lauree triennali 12 Lauree magistrali 4 Lauree magistrali a ciclo unico 13+6 Scuole di specializzazione 18 Master di 1° e 2° livello 3 Dottorati di ricerca (con 10 indirizzi) 113 Accordi Erasmus 386 Professori e ricercatori 307 Dipendenti tecnico amministrativi 58,5% Laureati che trovano subito

lavoro dopo la laurea

4 Mesi per trovare il primo impiego 1.267 Primo stipendio/mese di

un

laureato in Euro

12 Imprese incubate 7 Imprese laureate 12 Brevetti 6 Biblioteche 140.000 Titoli nelle biblioteche 7


ECCO COSA PUOI STUDIARE AL MULTICAMPUS Il nostro Ateneo propone percorsi a tutti i livelli della formazione universitaria. Se hai un diploma di scuola media superiore, ti puoi iscrivere a un corso di laurea triennale o a un corso di laurea magistrale a ciclo unico. Se hai già una laurea di primo livello, puoi accedere alla laurea magistrale o a un master. Se sei un laureato magistrale puoi iscriverti a un master, al dottorato di ricerca, a una scuola di specializzazione, a percorsi di alta formazione. Puoi trascorrere con noi l’intera carriera universitaria. Gli anni di formazione più intensi e proficui della tua vita.

PERSONE

UNICHE

STORIE BELLISSIME


UPO, L’OFFERTA FORMATIVA 2017-2018

CORSI DI LAUREA TRIENNALE PROMOZIONE E GESTIONE DEL TURISMO (Novara) ECONOMIA AZIENDALE (Novara e Alessandria) FILOSOFIA E COMUNICAZIONE (Vercelli)

CORSI DI LAUREA MAGISTRALE AMMINISTRAZIONE CONTROLLO E PROFESSIONE (Novara) MANAGEMENT E FINANZA (Novara)

LETTERE (Vercelli e Alessandria)

FILOLOGIA MODERNA, CLASSICA E COMPARATA (Vercelli)

LINGUE STRANIERE MODERNE (Vercelli)

FILOSOFIA (Vercelli)

BIOTECNOLOGIE (Novara)

LINGUE, CULTURE, TURISMO (Vercelli)

INFERMIERISTICA (Novara , Alessandria , Biella, SCIENZE INFERMIERISTICHE E Verbania, Vercelli) OSTETRICHE (Novara) FISIOTERAPIA (Novara, Fossano e Verbania)

MEDICAL BIOTECHNOLOGY (Novara)

IGIENE DENTALE (Novara)

BIOLOGIA (Alessandria)

TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (Novara)

INFORMATICA (Alessandria)

TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (Novara)

ECONOMIA, MANAGEMENT E ISTITUZIONI (Alessandria)

SCIENZE BIOLOGICHE (Alessandria e Vercelli) CHIMICA (Alessandria) SCIENZA DEI MATERIALI – CHIMICA (Vercelli) INFORMATICA (Alessandria e Vercelli) SERVIZIO SOCIALE (Asti) SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE, SOCIALI E DELL’AMMINISTRAZIONE (Alessandria)

SCIENZE CHIMICHE (Alessandria)

SOCIETÀ E SVILUPPO LOCALE (Alessandria)

CORSI DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO FARMACIA (Novara) CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE (Novara) MEDICINA E CHIRURGIA (Novara) GIURISPRUDENZA (Alessandria e Novara)


“Il mio amore era la letteratura”

FILOSOFIA E COMUNICAZIONE

Nome e cognome Valentina Petri Matricola nel 1996 Professione Insegnante di Lettere Sede di lavoro Istituto Superiore Ipsia Francis Lombardi, Vercelli Stile personale Sicuro, dolce, ispirato Segni particolari Passione sfrenata per la letteratura italiana Parola chiave #CRESCITA

[Guarda la videointervista a Valentina Petri. La trovi sulla homepage del sito, nella sezione #UPOSTORIE]

Corso di laurea: triennale ad accesso libero Classe: L-5 Filosofia Struttura: Dipartimento di Studi umanistici Sede formativa: Vercelli, Via G. Ferraris 116 Sito: www.disum.uniupo.it Il corso offre una formazione filosofica di base, integrata da una competenza specifica nell’ambito delle discipline della comunicazione. Il percorso prevede insegnamenti di: storia della filosofia dall’antichità ai giorni nostri; materie filosofiche che includono sia le discipline teoretiche sia quelle pratiche, morali e politiche; discipline relative alla comunicazione. Alla formazione filosofica si accompagna una preparazione di base nel campo degli studi storici e delle scienze umane. Sbocchi occupazionali e professionali. I laureati possono svolgere attività professionali in diversi settori: nell’editoria tradizionale e multimediale, con particolare riferimento all’ambito umanistico; nella pubblica amministrazione; in enti e servizi pubblici e privati. Tra le altre professioni codificate dall’Istat: specialisti in risorse umane; redattori di testi per la pubblicità; revisori di testi; assistenti di archivio e di biblioteca; tecnici del marketing; tecnici della pubblicità; tecnici delle pubbliche relazioni; agenti di pubblicità; tecnici delle biblioteche.


LETTERE

LINGUE STRANIERE MODERNE

Corso di laurea: triennale ad accesso libero Classe: L-10 Lettere Titolo: possibilità di conseguire la laurea binazionale in convenzione con l’Université de Savoie (Chambéry). Struttura: Dipartimento di Studi umanistici Sede formativa: Vercelli, Via G. Ferraris 116 / Alessandria, Via Cavour 84 Sito: www.disum.uniupo.it

Corso di laurea:triennale ad accesso libero Classe: L-11 Lingue e culture moderne Titolo: possibilità di conseguire la laurea binazionale in convenzione con l’Université de Savoie (Chambéry). Struttura: Dipartimento di Studi umanistici Sede formativa: Vercelli, Via G. Ferraris 116 Sito: www.disum.uniupo.it

Il corso offre la preparazione di base nelle discipline su cui si fonda il sapere umanistico. Le aree di formazione di questa laurea, caratterizzata dalla struttura chiara e lineare, di trasparente e immediata interpretazione, sono: le radici classiche greche e latine, l’italianistica (lingua e cultura letteraria italiana), la storia della lingua italiana, la filologia, la storia politico-sociale dall’antichità ai nostri giorni, la geografia, l’archeologia e la storia dell’arte. Un accordo binazionale con l’Université de Savoie (Chambéry) consente di ottenere il doppio diploma di laurea, trascorrendo l’ultimo anno di studio del triennio presso l’università francese. Sbocchi occupazionali e professionali. Professionista di elevata preparazione nei servizi culturali, archivistici, bibliografici e amministrativi. Tra le altre professioni codificate Istat: assistenti di archivio e di biblioteca, tecnici della pubblicità, tecnici delle pubbliche relazioni, organizzatori di fiere, esposizioni ed eventi culturali, organizzatori di convegni e ricevimenti, tecnici dell’organizzazione della produzione radiotelevisiva, cinematografica e teatrale, tecnici dei musei, tecnici delle biblioteche.

Il corso è impostato su un solido nucleo di preparazione linguistica e culturale volta a fornire una sicura padronanza, scritta e orale, di almeno due lingue straniere a scelta tra francese, inglese, spagnolo e tedesco (con la possibile opzione di una terza) e delle relative discipline linguistiche, culturali e letterarie. Propone un percorso formativo attento alle manifestazioni del mondo contemporaneo e ai processi che hanno portato nel tempo all’articolazione delle diverse identità culturali, consentendo di sviluppare le competenze teoriche, metodologiche e applicative richieste in contesti professionali caratterizzati da processi sempre più marcati di internazionalizzazione. Sbocchi occupazionali e professionali. Professionista nel campo della mediazione linguistica e interculturale del giornalismo culturale, dello spettacolo, delle comunicazioni di massa, della pratica e promozione turistica, della traduzione funzionale al doppiaggio cinematografico e televisivo. Tra le altre professioni codificate dall’Istat: redattori di testi per la pubblicità, archivisti, assistenti di archivio e di biblioteca, corrispondenti in lingue estere e professioni assimilate, tecnici della pubblicità, tecnici delle pubbliche relazioni, organizzatori di convegni e ricevimenti, tecnici delle biblioteche, professionisti della mediazione culturale.

ORIENTARSI 11


“Qui non sei un numero”

INFORMATICA

Nome e cognome Guido Vicino Matricola nel 2001 Professione Manager & Cloud Architect Sede di lavoro Reply, Torino Stile personale Aperto, preciso, naturale Segni particolari Amore per tutto ciò che è nuovo Parola chiave #CURIOSITÀ

Corso di laurea: triennale ad accesso libero Classe: L-31 Scienze e tecnologie informatiche Struttura: Dipartimento di Scienze e innovazione tecnologica Sede formativa: Alessandria, Viale Teresa Michel 11 / Vercelli, Piazza S. Eusebio 5 Sito: www.disit.uniupo.it Il corso di studio fornisce le basi per la progettazione e la realizzazione di applicazioni e di sistemi informatici moderni, in grado di sfruttare le tecnologie d’avanguardia nei vari ambiti dell’Informatica quali le reti di comunicazione (Internet), i sistemi operativi, le basi di dati, e i sistemi di calcolo sia tradizionali (computer) che mobili (smartphone e tablet). Tali argomenti saranno affrontati sia dal punto di vista metodologico, ovvero saranno studiate le basi di natura teorica (indispensabili per l’acquisizione di un’elevata professionalitá), sia da quello pratico, con l’applicazione di tali metodologie a casi concreti grazie alle attivitá di laboratorio. Grazie all’acquisizione di tali strumenti metodologici ed implementativi, sará possibile sia proseguire gli studi nella laurea magistrale in Informatica, sia inserirsi immediatamente nel mondo del lavoro. I principali obiettivi formativi del corso di laurea possono essere così riassunti:

[Guarda la videointervista a Guido Vicino. La trovi sulla homepage del sito, nella sezione #UPOSTORIE]

• conoscenza del funzionamento dei calcolatori sia dal punto di vista dei suoi componenti (hardware) sia dal punto di vista delle applicazioni (software); • conoscenza di come software e hardware interagiscono grazie al sistema operativo; • conoscenza dei meccanismi che regolano la comunicazione tra calcolatori (Internet);


• conoscenza delle tecniche algoritmiche essenziali per la progettazione di applicazioni informatiche; • conoscenza di diversi linguaggi di programmazione, inclusi quelli che permettono di realizzare applicazioni per il Web e “app” per i dispositivi mobili, e delle metodologie dell’ingegneria del software indispensabili alla progettazione di sistemi informatici complessi; • conoscenza dei principi per la progettazione e la realizzazione di basi di dati • conoscenza dei principi per la progettazione di sistemi informatici sicuri. Il curriculum prevede lo svolgimento di uno stage che ha lo scopo di avvicinare il laureando al mondo del lavoro. Il corso ha ottenuto la certificazione di qualità dei contenuti “Bollino Grin”. Sbocchi occupazionali e professionali. Analista e progettista di sistemi informatici, sviluppatore di applicazioni desktop/web/ mobile, responsabile della gestione di reti informatiche inclusi gli aspetti di sicurezza.

CHIMICA Corso di laurea: triennale ad accesso libero Classe: L-27 Scienze e tecnologie chimiche Struttura: Dipartimento di Scienze e innovazione tecnologica Sede formativa: Alessandria, Viale Teresa Michel 11 Sito: www.disit.uniupo.it Il corso mira a fornire competenze teoriche, metodologiche, sperimentali e applicative nelle aree fondamentali della chimica. L’industria chimica italiana costituisce ancora una componente fondamentale del sistema produttivo. Il corso è strutturato per fornire una solida preparazione di base suscettibile di ulteriori affinamenti conseguibili nei corsi di secondo livello e prevede un percorso didattico in linea con la struttura generale indicata dal “Chemistry Eurobachelor”, con un nucleo di almeno 90 crediti formativi nelle aree di chimica analitica, chimica inorganica, chimica organica, chimica fisica, chimica biologica, fisica e matematica e i rimanenti crediti ripartiti in attività teoriche e sperimentali. Sbocchi occupazionali e professionali. Chimico analista e addetto al controllo e alla progettazione di prodotti e processi industriali.

ORIENTARSI 13


SCIENZE BIOLOGICHE

SCIENZA DEI MATERIALI - CHIMICA

Corso di laurea: triennale ad accesso libero Classe: L-13 Scienze biologiche Struttura: Dipartimento di Scienze e innovazione tecnologica Sede formativa: Alessandria, Viale Teresa Michel 11 / Vercelli, Piazza S. Eusebio 5 Sito: www.disit.uniupo.it

Corso di laurea: triennale ad accesso libero Classe: L-27 Scienze e tecnologie chimiche Struttura: Dipartimento di Scienze e innovazione tecnologica Sede formativa: Vercelli, Piazza S. Eusebio 5 Sito: www.disit.uniupo.it

I laureati di questo corso avranno conoscenze di base teoriche e pratiche aggiornate ed equilibrate nei settori fondamentali della biologia, finalizzate sia a un immediato inserimento nel mondo del lavoro, sia al proseguimento degli studi in corsi di laurea magistrale. Il corso permette di acquisire una conoscenza di base delle discipline matematiche, informatiche, fisiche e chimiche necessaria ad apprendere i contenuti delle diverse discipline biologiche e le metodologie di indagine biologica; un’adeguata preparazione nei diversi ambiti delle scienze biologiche; conoscenze metodologiche in diversi ambiti di indagine biologica; competenze operative relativamente alle tecnologie biologiche applicabili in ambito morfofunzionale, microbiologico, biomolecolare, sia in contesto di ricerca sia di analisi; capacità di applicare il metodo scientifico nell’indagine biologica e di ottenere e analizzare dati sperimentali in modo autonomo, inserendoli nelle problematiche scientifiche trattate. Sbocchi occupazionali e professionali. Biologo junior (Albo “B” dell’Ordine Nazionale dei Biologi, previo superamento dell’esame di Stato); tecnici di laboratorio biochimico, dei prodotti alimentari, di laboratorio veterinario.

Il corso integra conoscenze di base nei campi della matematica, della chimica e della fisica con aspetti specifici riguardanti la preparazione, la caratterizzazione, le proprietà e le applicazioni dei materiali. Lo studio teorico dei vari aspetti della scienza dei materiali si unisce a un’attività continuativa di laboratorio finalizzata a contestualizzare l’apprendimento e a formalizzare una conoscenza supportata da nozioni praticooperative. La scienza dei materiali è di fondamentale rilevanza nelle linee di sviluppo in termini di ricerca ed innovazione. Il corso mira a preparare laureati con una conoscenza di base integrata e sinergica della chimica e della fisica degli stati condensati e con competenze operative e di laboratorio, capaci di operare professionalmente in ambiti definiti d’applicazione e qualificazione delle varie classi di materiali: semiconduttori, superconduttori, metallici, compositi, polimerici, ceramici e vetrosi, catalitici, molecolari. Il percorso formativo comprende due curricula, uno di tipo chimico e l’altro di tipo fisico. Sbocchi occupazionali e professionali. Chimici e professioni assimilate; chimici informatori e divulgatori; tecnici chimici. La laurea in Scienza dei Materiali consente l’accesso al corso di laurea magistrale in Ingegneria dei Materiali presso il Politecnico di Torino.


“Amavo le scienze e il contatto con le persone”

MEDICINA E CHIRURGIA

Nome e cognome Francesca Farrauto Matricola nel 2004 Professione Medico otorinolaringoiatra Sede di lavoro Asl Cuneo 2 Stile personale Asciutto, sportivo, affidabile Segni particolari Entusiasmo per chi trasmette entusiasmo Parola chiave #IMPEGNO

Corso di laurea: magistrale a ciclo unico (6 anni), accesso programmato nazionale (98 posti) Classe: LM-41 – Medicina e chirurgia Struttura: Scuola di Medicina / Dipartimento di Medicina traslazionale Sede formativa: Novara, via Solaroli 17 Test: martedì 5 settembre 2017 Sito: www.scuolamed.uniupo.it La missione del corso si identifica con la formazione di un medico a livello professionale iniziale con una cultura biomedico-psico-sociale, che possieda una visione multidisciplinare e integrata dei problemi più comuni della salute e della malattia, con un’educazione orientata alla comunità, al territorio e fondamentalmente alla prevenzione della malattia e alla promozione della salute, e con una cultura umanistica nei suoi risvolti di interesse medico. Tale missione specifica risponde in maniera più adeguata alle nuove esigenze di cura e salute, in quanto centrata non soltanto sulla malattia, ma soprattutto sull’uomo ammalato, considerato nella sua globalità di corpo e psiche e inserito nel contesto sociale. Sbocchi occupazionali e professionali. Medico chirurgo.

[Guarda la videointervista a Francesca Farrauto. La trovi sulla homepage del sito, nella sezione #UPOSTORIE] ORIENTARSI 15


BIOTECNOLOGIE

INFERMIERISTICA

Corso di laurea: triennale (Preiscrizione dal 21 agosto al 14 settembre. Immatricolazioni in base all’ordine di registrazione della preiscrizione) Classe: L-2 – Biotecnologie Struttura: Scuola di Medicina / Dipartimento di Scienze della salute Sede formativa: Novara, Via Solaroli 17 Sito: www.scuolamed.uniupo.it

Corso di laurea: triennale, accesso programmato (289 posti) Classe: L/SNT1 – Professioni sanitarie, infermieristiche e professione sanitaria ostetrica Struttura: Scuola di Medicina / Dipartimento di Medicina traslazionale Sedi formative: Novara (97 posti), Alessandria (85), Vercelli (48), Biella (30) e Verbania (29) Test: mercoledì 13 settembre 2017 Sito: www.scuolamed.uniupo.it

Il corso mira a far acquisire allo studente le competenze conoscitive, tecniche e comportamentali rilevanti per una moderna metodologia di studio e di ricerca, finalizzata alla utilizzazione di funzioni e sistemi biologici per la produzione di beni e di servizi, compresa la conoscenza dei problemi economici ed etici relativi alla utilizzazione di prodotti biotecnologici. Lo studente dovrà acquisire anche competenze per la comunicazione e la gestione dell’informazione, per la stesura di rapporti tecnico-scientifici e la capacità di lavorare in gruppo, nonché di operare attività esecutive in modo autonomo. Sbocchi occupazionali e professionali. Biotecnologo. Il laureato può trovare impiego: a) in laboratori che svolgono ricerche e sperimentazioni nel campo delle scienze della vita, nell’identificazione di nuovi target farmacologici e nello sviluppo di farmaci biologici; b) nella produzione di beni e servizi, di test diagnostici di natura biotecnologica, nei servizi di analisi di carattere batteriologico, microbiologico e di biologia molecolare volte a monitorare la qualità dell’ambiente e la salute umana e degli animali; c) in laboratori a elevato grado di specializzazione, con mansioni analitiche o di controllo di qualità. Può accedere alla professione di Biologo junior (sez. B dell’Albo), previo superamento dell’esame di stato.

L’infermiere è l’operatore sanitario responsabile dell’assistenza generale infermieristica, che comprende interventi preventivi, curativi, palliativi, riabilitativi. In maniera diretta o attraverso la supervisione di personale di supporto, svolge la propria attività a favore di tutte le persone senza limiti di età. Aiuta a preservare la salute, ad affrontare la malattia e presta soccorso ed assistenza quando una persona è in grave pericolo di vita. Partecipa all’identificazione dei bisogni di salute, fisici, psicologici e sociali della persona e della collettività. Pianifica, gestisce, attua e valuta attività di assistenza alla persona e alla collettività e partecipa alle attività diagnosticoterapeutiche. Sbocchi occupazionali e professionali. Abilita alla professione sanitaria di Infermiere.


FISIOTERAPIA

IGIENE DENTALE

Corso di laurea: triennale, accesso programmato (58 posti) Classe: L/SNT12– Professioni sanitarie della riabilitazione Struttura: Scuola di Medicina / Dipartimento di Scienze della salute Sedi formative: Novara (36 posti), Fossano (14), Verbania (8) Test: mercoledì 13 settembre 2017 Sito: www.scuolamed.uniupo.it

Corso di laurea: triennale, accesso programmato (24 posti) Classe: L/SNT3 – Professioni sanitarie tecniche Struttura: Scuola di Medicina / Dipartimento di Scienze della salute Sede formativa: Novara, Via Solaroli 17 Test: mercoledì 13 settembre 2017 Sito: www.scuolamed.uniupo.it

Il laureato è un professionista che svolge con autonomia attività dirette alla prevenzione, alla cura, alla riabilitazione nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori, e di quelle viscerali conseguenti a eventi patologici, a varia eziologia congenita o acquisita del bambino, dell’adulto, dello sportivo e del soggetto geriatrico, espletando le funzioni individuate dalle norme istitutive del profilo professionale.

Le attività formative sono di due tipi: teoriche, riguardanti le Scienze mediche, l’Odontoiatria e l’Igiene dentale, e pratiche. Il corso prevede anche attività volte a preparare i laureati nella gestione del rapporto interpersonale medico-paziente e della futura attività lavorativa anche negli aspetti amministrativi e gestionali. Sono infatti previsti insegnamenti di psicologia, pedagogia, inglese, informatica ed economia aziendale.

Sbocchi occupazionali e professionali. Abilita alla professione sanitaria di Fisioterapista.

Sbocchi occupazionali e professionali. Abilita alla professione sanitaria di Igienista dentale.

ORIENTARSI 17


TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO Corso di laurea: triennale, accesso programmato (19 posti) Classe: L/SNT3 – Professioni sanitarie tecniche Struttura: Scuola di Medicina / Dipartimento di Scienze della salute Sede formativa: Novara, Via Solaroli 17 Test: mercoledì 13 settembre 2017 Sito: www.scuolamed.uniupo.it Il corso è volto alla preparazione di laureati destinati a ricoprire funzioni tecniche e tecnico/dirigenziali in laboratori di analisi chimica, servizi trasfusionali, di analisi ambientale e privati. La preparazione professionale permette inoltre di svolgere attività presso laboratori di analisi di industrie alimentari, farmaceutiche e di cosmetici. Oltre a insegnamenti nelle discipline biologiche di base, una parte rilevante del corso è dedicata all’apprendimento teoricopratico delle tecniche di analisi clinica, con particolare riferimento alle analisi molecolari, nonché ad acquisire conoscenze nell’ambito del controllo di qualità e della certificazione delle analisi di laboratorio. A tale scopo più della metà dell’impegno didattico è svolta attraverso tirocini professionalizzanti presso laboratori di analisi chimico-cliniche e centri immuno-trasfusionali a Novara, Alessandria, Biella, Vercelli e Borgomanero. Sbocchi occupazionali e professionali. Abilita alla professione sanitaria di Tecnico di laboratorio biomedico. Il corso permette inoltre di svolgere attività di tecnico di laboratorio presso laboratori di analisi di industrie alimentari, farmaceutiche e di cosmetici.

TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA Corso di laurea: triennale, accesso programmato (12 posti) Classe: L/SNT3 – Professioni sanitarie tecniche Struttura: Scuola di Medicina / Dipartimento di Medicina traslazionale Sede formativa: Novara, Via Solaroli 17 Test: mercoledì 13 settembre 2017 Sito: www.scuolamed.uniupo.it Il corso fornisce allo studente le conoscenze e le competenze essenziali per esercitare le funzioni previste dallo specifico profilo professionale di Tecnico sanitario di Radiologia medica. Nel corso degli anni questa figura ha subito notevoli trasformazioni legate allo sviluppo tecnologico e scientifico e all’introduzione di nuovi modelli organizzativi. Sono stati individuati con maggior precisione gli organizzatori curricolari ispirati al core curriculum e al core competence; aggiornati e allineati gli obiettivi formativi alle direttive in ambito europeo; riorganizzati gli insegnamenti per ridurre l’eccessiva frammentazione didattica e migliorare la loro integrazione; ridistribuiti, nell’arco dei tre anni, i crediti assegnati al tirocinio e ai laboratori professionali, allo scopo di dare maggior rilevanza alle competenze professionalizzanti. Sbocchi occupazionali e professionali. Abilita alla professione sanitaria di tecnico di radiologia medica.


“È stata un’esperienza bellissima” GIURISPRUDENZA

Nome e cognome Annalisa Fanini Matricola nel 2002 Professione Magistrato Sede di lavoro Torino Stile personale Schietto, riflessivo, minimale Segni particolari Tenacia da vendere Parola chiave #LEALTÀ

[Guarda la videointervista ad Annalisa Fanini. La trovi sulla homepage del sito, nella sezione #UPOSTORIE]

Corso di laurea: magistrale a ciclo unico (5 anni), ad accesso libero Classe: LMG - 01 – Giurisprudenza Struttura: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali Sedi formative: Alessandria, Via Cavour 84 e Novara, Via Perrone 18 Sito: www.digspes.uniupo.it Il corso ha lo scopo di fornire le metodologie e le competenze culturali e scientifiche necessarie per il conseguimento di un approfondito livello di conoscenza del sapere giuridico nelle sue diverse articolazioni, supportato da capacità logico-argomentative e di ricostruzione critica, di carattere sia induttivo sia deduttivo. I laureati, oltre a indirizzarsi alle professioni legali e alla magistratura, potranno essere impiegati, in riferimento a funzioni caratterizzate da elevata responsabilità, nei vari campi di attività socio-economica e politica; nel terzo settore, nelle istituzioni di governo tanto centrale quanto periferico a livello nazionale o in quelle internazionali e della Unione europea, nelle pubbliche amministrazioni, nelle imprese private, nei sindacati, nel settore del diritto dell’informatica, dove le capacità di analisi, di valutazione e di decisione giuridica risultano essere fondamentali. Sbocchi occupazionali e professionali. Oltre alle professioni legali (magistratura, cancelleria giudiziaria, avvocatura, giudici di pace, notariato) vi sono prospettive lavorative presso le istituzioni internazionali, la carriera nelle pubbliche amministrazioni (nazionali, regionali, locali, enti pubblici), presso banche, imprese di assicurazione e intermediari finanziari, nonché ruoli amministrativi in aziende medio-grandi

ORIENTARSI 19


(ufficio legale, gestione del personale, ecc.), consulente del lavoro e delle relazioni industriali, mediatori, insegnamento nella scuola secondaria superiore. Un ulteriore sbocco professionale è quello offerto dal terzo settore: associazionismo, enti no-profit, associazioni culturali e di categoria, tutela ambientale, certificazione dei prodotti, tutela dei consumatori, reinserimento dei soggetti svantaggiati.

• le conoscenze professionali (il “che cosa”); • le abilità professionali o skills (il “come”).

SERVIZIO SOCIALE

Sbocchi occupazionali e professionali. I laureati, assistenti sociali, potranno svolgere la propria azione professionale all’interno del settore dei servizi alla persona nelle strutture pubbliche o private del welfare:

Corso di laurea: triennale ad accesso libero Classe: L-39 – Servizio sociale Struttura: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali Sede formativa: Asti Sito: www.digspes.uniupo.it Il corso è indicato per coloro che intendano svolgere la professione di assistente sociale, dopo aver superato l’esame di stato, per coloro che desiderano proseguire gli studi con la laurea magistrale e per coloro che sono interessati alla ricerca nel campo del Servizio sociale. Il corso presenta un impianto fortemente interdisciplinare, con insegnamenti di sociologia, servizio sociale, psicologia e diritto, e fornisce conoscenze teoriche e competenze pratiche orientate alla professione di assistente sociale nel nuovo sistema integrato di welfare. Sulla base dell’Ordinamento didattico e dei relativi obiettivi qualificanti il nuovo progetto formativo è fondato sulla coniugazione delle tre aree fondanti la professione di assistente sociale: • i valori declinati nella professione del Servizio sociale (il “perché”); 20 ORIENTARSI

Oltre agli insegnamenti di base, è previsto un tirocinio di 450 ore nei tre anni di corso con il tutoraggio / la supervisione di professionisti altamente qualificati appartenenti a organizzazioni pubbliche e private convenzionate con l’Ateneo. Sono inoltre previsti laboratori professionalizzanti: scrittura professionale e progettazione nel secondo anno, innovazione e servizio sociale nel terzo.

• organizzazioni private nazionali e multinazionali; • organizzazioni non governative, del terzo settore e imprese; • amministrazioni, enti, organizzazioni pubbliche nazionali, sovranazionali e internazionali, e in particolare in: enti locali; consorzi socio-sanitari; servizi per le tossicodipendenze; servizi per la salute mentale; servizi sociali del Ministero della Giustizia; Aziende sanitarie ospedaliere; cooperative sociali del terzo settore.


SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE, SOCIALI E DELL’AMMINISTRAZIONE Corso di laurea: triennale ad accesso libero Classe: L-16 – Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione e L-36 – Scienze politiche e delle relazioni internazionali Struttura: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali Sedi formative: Alessandria, Via Cavour 84 Sito: www.digspes.uniupo.it Il curriculum “Amministrazione Pubblica e Problematiche Sociali dell’Integrazione” individua un percorso formativo nella pubblica amministrazione, nelle autonomie locali e negli enti pubblici inteso a formare esperti delle problematiche di gestione e controllo nella PA, specie con riferimento alle nuove competenze previste dalla riforma del titolo V della Costituzione e al centro di complesse problematiche di riforma amministrativa e di governance territoriale. Il curriculum “Scienze Economiche e Politiche Europee” intende formare economisti con particolare riferimento all’area delle politiche pubbliche, per le molteplici attività di regolazione dei mercati, interventi di spesa pubblica per la produzione di beni e servizi e per la redistribuzione dei redditi e delle opportunità. Il curriculum “Amministrazione Pubblica e Problematiche Sociali dell’Integrazione” è un percorso (Fenomeni Migratori) per la formazione di esperti in processi di integrazione sociale e relazioni interculturali, nonché per approfondire le problematiche dei profughi, della richiesta di asilo e della protezione internazionale.

politica, utile per l’analisi e la gestione dei processi dell’Unione europea e per una comprensione profonda delle dinamiche politiche contemporanee. Sbocchi occupazionali e professionali. I percorsi formativi previsti offrono agli studenti molteplici opportunità di lavoro in imprese, banche, assicurazioni, pubbliche amministrazioni, enti locali o in attività autonome come liberi professionisti e consulenti, oltre che nelle organizzazioni del terzo settore. Il naturale proseguimento degli studi, dopo la laurea triennale, è l’iscrizione a una delle due lauree magistrali biennali o ai master annuali del DiGSPES, ma è possibile un ingresso diretto nel mondo delle professioni in questi ambiti: segretari amministrativi e tecnici degli affari generali; assistenti di archivio e di biblioteca; economi e tesorieri; amministratore di stabili e condomini; intervistatori e rilevatori professionali; tecnici della gestione finanziaria, agenti assicurativi; periti, valutatori di rischio e liquidatori; agenti di borsa e cambio, tecnici dell’intermediazione titoli e professioni assimilate; tecnici dei contratti di scambio, a premi e del recupero crediti; tecnici della locazione finanziari; approvvigionatori e responsabili acquisti; agenti e rappresentanti di artisti ed atleti; organizzatori di convegni e ricevimenti; insegnanti nella formazione professionale; organizzatori di eventi e di strutture sportive; controllori fiscali.

Il curriculum “Scienze Economiche e Politiche Europee” fornisce una formazione interdisciplinare ma prevalentemente storico

ORIENTARSI 21


“Non bisogna mai mollare”

PROMOZIONE E GESTIONE DEL TURISMO

Nome e cognome Roberto Bertinetti Matricola nel 2005 Professione Imprenditore Sede di lavoro Kimsu Jewels, Berlino Stile personale Aperto, coinvolgente, sfidante Segni particolari Campione di scherma Parola chiave #POSITIVITÀ

[Guarda la videointervista a Roberto Bertinetti. La trovi sulla homepage del sito, nella sezione #UPOSTORIE]

Corso di laurea: triennale ad accesso libero Classe: L-15 – Scienze del turismo Struttura: Dipartimento di Studi per l’economia e l’impresa Sedi formative: Novara, Via Perrone 18 Sito: www.disei.uniupo.it Il corso mira a definire le conoscenze e le competenze necessarie per saper interpretare e rappresentare i fenomeni turistici e i relativi effetti sugli ambienti economici, socio-culturali e naturali, operare attraverso i principali strumenti informatici e telematici per la promozione e l’organizzazione delle attività e acquisire una conoscenza approfondita del contesto territoriale con particolare riferimento alla relativa struttura istituzionale e gestionale. Sbocchi occupazionali e professionali. Il laureato presenta i tratti di una figura professionale caratterizzata da capacità di tipo organizzativo e manageriale coniugate a capacità di tipo comunicativo e relazionale. Tra le professioni codificate Istat: tecnici delle attività ricettive e professioni assimilate; organizzatori di fiere, esposizioni ed eventi culturali; organizzatori di convegni e ricevimenti; animatori turistici e professioni assimilate; agenti di viaggio; guide e accompagnatori naturalistici e sportivi; guide turistiche.


ECONOMIA AZIENDALE Corso di laurea: triennale ad accesso libero Classe: L-18 – Scienza dell’economia e della gestione aziendale Struttura: Dipartimento di Studi per l’economia e l’impresa Sedi formative: Novara, Via Perrone 18 e Alessandria, Via Cavour 84 Sito: www.disei.uniupo.it Dopo il perfezionamento dell’iscrizione è previsto un test di valutazione della preparazione iniziale che non è selettivo, ma obbligatorio. Si propone di creare figure professionali esperte nell’ambito dell’amministrazione, della finanza e del controllo. Mira anche allo sviluppo delle conoscenze e competenze necessarie allo svolgimento di attività professionali nell’ambito di imprese, banche e altri intermediari finanziari, aziende pubbliche e no-profit, amministrazioni pubbliche, società di revisione e di consulenza direzionale, nonché allo sviluppo delle conoscenze necessarie all’esercizio delle professioni di esperto contabile e di revisore legale dei conti. Ha l’obiettivo di preparare economisti aziendali in grado di comprendere il funzionamento del sistema economico nel suo complesso e le interazioni tra imprese, imprese-mercati e tra gli interventi di politica economica e le decisioni delle imprese. Garantisce agli studenti:

• adeguata conoscenza delle discipline aziendali, nucleo fondamentale di questo corso, declinate per aree funzionali e per classi di aziende dei vari settori; • forma mentis e sensibilità necessarie per ricoprire posizioni manageriali coerenti con le professionalità/specializzazioni richieste dal mondo del lavoro. Sbocchi occupazionali e professionali. Posizioni interne alle imprese finanziarie, commerciali, industriali, della net economy e dei servizi, nelle aree funzionali del marketing, della finanza, dell’amministrazione, del controllo di gestione, dell’organizzazione e la gestione del personale; attività professionali e di consulenza; posizioni interne a istituzioni e aziende pubbliche con una particolare attenzione al settore dei servizi pubblici locali e al settore dei beni culturali; posizioni interne a istituzioni senza scopo di lucro; attività imprenditoriali e di consulenza nei settori dell’arte e della cultura; organismi internazionali; professioni di esperto contabile e di revisore legale dei conti, previo tirocinio, secondo le disposizioni di legge previste per l’accesso agli albi professionali.

• metodologie di analisi e di interpretazione critica delle strutture e delle dinamiche della gestione aziendale, mediante l’acquisizione delle necessarie competenze afferenti a più aree disciplinari: aziendali, economiche, giuridiche e quantitative; • metodologie di analisi e di interpretazione critica del sistema economico nel suo complesso e della sua struttura finanziaria;

ORIENTARSI 23


“Il lavoro di ricerca richiede pazienza”

FARMACIA

Nome e cognome Sonja Bellomi Matricola nel 1995 Professione Analista ricercatore Sede di lavoro Chemessentia, Novara Stile personale Frizzante, entusiasta, spontaneo Segni particolari Cantante di bossanova Parola chiave #PAZIENZA

[Guarda la videointervista a Sonja Bellomi. La trovi sulla homepage del sito, nella sezione #UPOSTORIE]

Corso di laurea: magistrale a ciclo unico (5 anni). Preiscrizione dal 21 agosto al 14 settembre. Immatricolazioni in base all’ordine di registrazione della preiscrizione (massimo 150 matricole) Classe: LM-13 – Farmacia e farmacia industriale Struttura: Dipartimento di Scienze del Farmaco Sede formativa: Novara, Largo Donegani 2/3 Sito: www.dsf.uniupo.it Forma una figura professionale esperta del farmaco, del parafarmaco e dei prodotti della salute (inclusi i presidi medico-chirurgici, articoli sanitari, prodotti per la diagnostica, prodotti dietetici e integratori, prodotti erboristici e cosmetici). La formazione teorica e pratica è finalizzata a fornire le conoscenze necessarie per l’esercizio della professione di farmacista e delle altre professioni legate ai numerosi ambiti della estesa filiera produttiva-distributiva del farmaco (progettazione, produzione, analisi/ controllo qualità, formulazione, normativa, conservazione, distribuzione e divulgazioneinformazione). Il piano di studi prevede materie di base concentrate nel primo periodo, alle quali si aggiungono, già dal primo anno, laboratori didattici mirati alla preparazione pratica; la formazione di evolve quindi con materie caratterizzanti e affini e si completa nel quinto anno con la preparazione della tesi e con il tirocinio professionale obbligatorio, da svolgersi presso una farmacia per un periodo non inferiore a 6 mesi/900 ore, che consente di accedere all’esame per l’abilitazione alla professione di Farmacista. Sbocchi occupazionali e professionali. Farmacista; esperto del farmaco e dei prodotti per la salute (dietetici e nutrizionali,


erboristici, diagnostici, cosmetici, presidi medico-chirurgici e articoli sanitari). Altre professioni codificate dall’Istat: chimici informatori e divulgatori; ricercatori e tecnici laureati nelle scienze chimiche e farmaceutiche.

CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE Corso di laurea: magistrale a ciclo unico (5 anni). Preiscrizione dal 21 agosto al 14 settembre. Immatricolazioni in base all’ordine di registrazione della preiscrizione (massimo 150 matricole) Classe: LM-13 – Farmacia e farmacia industriale Struttura: Dipartimento di Scienze del Farmaco Sede formativa: Novara, Largo Donegani 2/3 Sito: www.dsf.uniupo.it Il corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (CTF) fornisce le basi culturali teoriche e applicative per una figura professionale capace di gestire la sequenza del processo multidisciplinare che, partendo dalla progettazione, porta alla produzione, formulazione e controllo del farmaco e dei prodotti per la salute. Il laureato in CTF acquisisce inoltre la preparazione necessaria all’esercizio della professione di farmacista e della professione di chimico. Per tale finalità, il piano di studio si prefigge di fornire le conoscenze caratterizzanti in settori complessi ed eterogenei, quali: 1) discipline chimico farmaceutiche; 2) discipline biochimico-farmacologiche; 3) discipline tecnologico farmaceutiche; 4) discipline nutraceutico-alimentari. Il corso di laurea in CTF prevede, per il 1° anno, una verifica delle conoscenze minime

sulle discipline di base: matematica, fisica, biologia, chimica e lingua inglese. Sulla base dei risultati ottenuti lo studente dovrà frequentare corsi di azzeramento dei debiti formativi, su una o più discipline, erogati prima dell’inizio dei relativi corsi. La durata del corso di laurea magistrale è di cinque anni e si articola in dieci semestri. Per conseguire la laurea lo studente dovrà acquisire 300 crediti, circa 60 Cfu (Crediti formativi universitari) per ciascun anno di corso. La tesi di laurea è, per obbligo, a carattere sperimentale. Il percorso didattico prevede 900 ore di tirocinio (pari a 30 Cfu), da svolgersi interamente presso farmacie aperte al pubblico e/o parzialmente presso farmacie ospedaliere, acquisendo così il diritto ad accedere alla abilitazione professionale e alla possibilità di iscrizione all’albo professionale dei farmacisti. Il laureato in CTF può, in alternativa, e previo superamento dell’esame di abilitazione professionale iscriversi all’albo A per la professione di chimico. Le attività didattiche (lezioni, laboratori etc.) prevedono obbligo di frequenza; la verifica della frequenza è obbligatoria per i corsi con laboratorio. Sbocchi occupazionali e professionali. Previo ottenimento delle relative abilitazioni, il corso prepara alle professioni di: 1) Chimici e professioni assimilate; 2) Chimici informatori e divulgatori; 3) Farmacisti; 4) Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze chimiche e farmaceutiche.

ORIENTARSI 25


“Qui ho imparato a scomporre e ricomporre storie” DOPO IL TITOLO DI LAUREA TRIENNALE PUOI SCEGLIERE UNA DELLE NOSTRE LAUREE MAGISTRALI Nome e cognome Simone Sarasso Matricola nel 1997 Professione Scrittore e insegnante Sede di lavoro Qualsiasi posto dov’è possibile digitare un testo Stile personale Disinvolto, affabile, narrativo Segni particolari Amore per la Storia e le storie Parola chiave #INVENZIONE

[Guarda la videointervista a Simone Sarasso. La trovi sulla homepage del sito, nella sezione #UPOSTORIE]

ALESSANDRIA Economia, Management e Istituzioni Struttura: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali Sbocchi occupazionali e professionali. Esperti con una solida preparazione economico quantitativa coniugata a sensibilità giuridica. Posizioni manageriali, di consulenza e/o ricerca nelle imprese, nella pubblica amministrazione, in organismi internazionali e nonprofit e in enti di cooperazione (in ambito nazionale e internazionale), società di consulenza e centri di ricerca; analisti su tematiche aziendali e inerenti gli interventi pubblici in ambito nazionale ed europeo, specialisti nella valutazione d’impatto degli interventi pubblici, esperti quantitativi (nelle imprese, società di consulenza o centri di ricerca) nella stima degli effetti delle scelte strategiche d’impresa, specialisti dell’organizzazione del lavoro; specialisti dei sistemi economici. La classe di laurea LM 56 permette l’accesso all’esame di stato per le professioni di commercialista e revisore contabile.

Società e sviluppo locale Struttura: Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, economiche e sociali Sbocchi occupazionali e professionali. Analisti e progettisti di politiche di sviluppo e politiche sociali, esperti nel settore dei servizi, delle cooperative sociali e imprese del terzo settore. Altre professioni codificate dall’Istat specialisti della gestione e del controllo nella pubblica amministrazione e nelle imprese private; specialisti in risorse umane e dell’organizzazione del lavoro; specialisti delle pubbliche relazioni e dell’immagine; sociologi; consiglieri dell’orientamento.

Biologia Struttura: Dipartimento di Scienze e Innovazione tecnologica Sbocchi occupazionali e professionali. I laureati magistrali in Biologia possono accedere agli esami di stato per la professione di Biologo senior (Sezione A dell’Albo). Altre professioni codificate dall’Istat;


biochimici, botanici, zoologi, ecologi, farmacologi, microbiologi.

Informatica Struttura: Dipartimento di Scienze e innovazione tecnologica, interateneo con l’Université Lyon 2. Sbocchi occupazionali e professionali. Analisti e progettisti di software e di sistemi complessi che utilizzano tecnologie innovative; specialisti di reti e sicurezza; ricercatori e tecnici laureati in ambito informatico.

Scienze chimiche Struttura: Dipartimento di Scienze e innovazione tecnologica Sbocchi occupazionali e professionali. Chimico dirigente di laboratorio o industriale, libero professionista; chimico ricercatore.

NOVARA

Management e finanza Struttura: Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa Sbocchi occupazionali e professionali. Specialisti nell’affrontare le problematiche aziendali nell’ottica integrata propria delle direzioni aziendali e della programmazione e gestione del cambiamento. Altre professioni codificate dall’Istat: specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private; specialisti in contabilità; fiscalisti e tributaristi, specialisti in attività finanziarie, specialisti nell’acquisizione di beni e servizi, specialisti nella commercializzazione di beni e servizi; analisti di mercato.

VERCELLI Filosofia

Struttura: Dipartimento di Scienze della Salute Accesso: libero Lingua del corso: Inglese Sbocchi occupazionali e professionali. Medical biotechnologist; biologist; biochemist; biophysics specialist; pharmacologist; microbiologist.

Struttura: Dipartimento di Studi umanistici Sbocchi occupazionali e professionali. I nostri laureati possono svolgere compiti nella pubblica amministrazione (compreso l’insegnamento) e in enti pubblici e privati: possono essere impiegati nella formazione e gestione delle risorse umane, nel marketing e in azienda, nei servizi di pubbliche relazioni e di stampa, nella pubblicità creativa, nella promozione culturale.

Scienze infermieristiche e ostetriche

Filologia moderna, classica e comparata

Medical biotechnology

Struttura: Dipartimento di Medicina traslazionale Accesso: programmato locale (59 posti) Test: data da definire Sbocchi occupazionali e professionali. Infermieri, ostetrici e infermieri pediatrici con competenze avanzate.

Amministrazione, controllo e professione Struttura: Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa Sbocchi occupazionali e professionali. Professionisti in grado di svolgere attività qualificate nell’ambito dell’amministrazione e gestione delle imprese. Altre professioni codificate dall’Istat: specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private; specialisti in contabilità; specialisti nell’acquisizione di beni e servizi; specialisti nella commercializzazione di beni e servizi (escluso il settore ICT; analisti di mercato; dottori commercialisti (secondo le disposizioni di legge).

Struttura: Dipartimento di Studi umanistici Sbocchi occupazionali e professionali. Settore editoriale; musei, archivi e biblioteche; comunicazione e pubbliche relazioni presso enti pubblici e privati; attività di ricerca in ambito umanistico presso enti pubblici e privati.

Lingue, culture e turismo Struttura: Interclasse. Dipartimento di Studi umanistici e Dipartimento di Studi per l’Economia e l’impresa. Sbocchi occupazionali e professionali. Traduttore, mediatore e organizzatore culturale in contesti istituzionali, in ambito pubblico e privato, consulente editoriale, esperto nella progettazione e gestione di sistemi turistici. I laureati nella LM 37 possono accedere all’insegnamento nella scuola; possono intraprendere la professione giornalistica.

ORIENTARSI 27


“Cerco di dare il massimo”

28 AGOSTO: PARTONO LE IMMATRICOLAZIONI! È una data da segnare in rosso sul tuo calendario. A partire dal 28 agosto 2017 e fino al 6 ottobre potrai immatricolarti ai corsi di laurea dell’Upo. Se hai scelto Biotecnologie, Farmacia o Chimica e tecnologia farmaceutiche ricorda che devi preiscriverti dal 21 agosto al 14 settembre. La maggior parte delle formalità si sbriga online. Consulta bene la sezione “Tuttostudenti” del sito www.uniupo.it. Poi collegati al sito www.studenti. uniupo.it e inizia le operazioni di registrazione. Compila le schermate che via via ti si presentano; verifica se il tuo corso è ad accesso libero o programmato e valuta se scegliere il “tempo pieno” o il “tempo parziale”. Sul fronte delle tasse quest’anno ci sono molte novità, perché abbiamo articolato i pagamenti in tre rate. Al momento dell’immatricolazione devi solo versare 170 Euro; le altre due rate saranno determinate in base alla situazione economicopatrimoniale della tua Famiglia. Ti conviene richiedere al più presto la “Attestazione Isee” o all’Inps online o ai Centri di assistenza fiscale (Caf). Una volta presentata questa certificazione (lo devi fare entro il 31 ottobre) saranno calcolate la seconda rata, da pagare entro il 30 novembre (tetto massimo: 332 Euro) e la terza e ultima rata, da pagare entro il 30 aprile 2018 (tetto massimo: 1.900 Euro). Se hai conseguito il diploma della scuola superiore con almeno 90/100 e se sei una matricola “pura” (cioè al primo ingresso nel sistema universitario), ti ridurremo di 100 Euro l’importo della terza rata. Sul sito c’è scritto tutto ciò che devi sapere. Naturalmente le nostre segreterie studenti e i punti informativi matricole sono a tua disposizione per chiarirti gli ultimi dubbi.

28 IMMATRICOLARSI

Nome e cognome Francesca Simioni Matricola nel 2017 Professione Studente Campus Upo Stile personale Curioso, sorridente, determinato Segni particolari Tanti amici Parola chiave #FORZA

[Guarda le videointerviste a Francesca Simioni e ad Alessandro Bocchio. Le trovi sulla homepage del sito, nella sezione #UPOSTORIE]


“Upo mi ha spalancato le porte” ABBIAMO STUDIATO UN BOUQUET DI SERVIZI SU MISURA PER TE

Nome e cognome Alessandro Bocchio Matricola nel 2004 Professione Sales & Marketing Director Sede di lavoro Verallia, Carcare Stile personale Estroverso, deciso, concentrato Segni particolari MBA in California Parola chiave #AMBIZIONE

Crediamo molto nell’importanza delle relazioni umane e siamo fieri di avere come punto di forza il rapporto diretto con gli studenti. Il rapporto numerico studenti/docenti è molto favorevole e la tua vita quotidiana in Ateneo sarà facilitata da un ricco ventaglio di servizi per intraprendere, proseguire e concludere al meglio il percorso universitario. Gli uffici del Rettorato e dei Dipartimenti sono al tuo servizio. Nel corso della carriera accademica avrai a che fare con i servizi di Orientamento (orientamento@uniupo.it – 0161 261527) e di Job placement (jobplacement@uniupo.it – 0161 261547): ti guideremo alla scelta, ti assisteremo durante il cammino e ti prepareremo ad affacciarti al mondo del lavoro con più consapevolezza nei tuoi mezzi. Favoriamo i prestiti d’onore, offriamo contributi per la mobilità internazionale, organizziamo attività culturali, ricreative e sportive; inoltre avrai a disposizione un servizio di assistenza psicologica. Se studi con profitto ti gratificheremo con borse e premi di studio. Potrai anche lavorare insieme a noi attraverso le collaborazioni studentesche retribuite o gli assegni di tutorato. Se sei uno studente fuori sede e non riesci a ottenere la borsa di studio con servizio abitativo, puoi rivolgerti a noi per la ricerca di un posto letto a tariffa agevolata in una delle residenze universitarie o ricevere informazioni sui contratti transitori d’affitto per studenti. Se vorrai, un’esperienza di studio all’estero arricchirà il tuo curriculum. Potrai aderire al programma europeo Erasmus+ e studiare in una università straniera (erasmus@uniupo.it – 0161 261523). Per agevolarti abbiamo firmato accordi bilaterali con 113 atenei europei. Qualora tu fossi portatore di disabilità o in possesso di certificazione di disturbo specifico

ORGANIZZARSI 29


“Ho iniziato con il Job Placement dell’Upo”

di apprendimento, siamo attrezzati per seguirti passo dopo passo: ti accompagneremo a lezione e medieremo con i docenti, ti aiuteremo a reperire il materiale didattico, ti offriremo supporto nello studio e ti sosterremo con attrezzature tecnologiche dedicate. Inoltre ti daremo supporto nel disbrigo delle pratiche burocratiche (servizi.studenti@uniupo.it – 0161 261566). Puoi collegarti al nostro sito e seguire il percorso “Tuttostudenti > I nostri servizi per gli studenti”: troverai le sezioni dedicate a tutte le tipologie di servizi per farti un’idea più precisa delle numerose iniziative. Altri servizi che potrebbero interessarti sono offerti dall’Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario del Piemonte (EDiSU). Consultando il sito www.edisu.piemonte.it troverai informazioni su borse di studio, residenze, ristorazione, contributi economici straordinari, consulenza legale per la stipula di contratti di locazione, sportello-casa e molto altro.

Nome e cognome Alice Visconti Matricola nel 2007 Professione Project manager Sede di lavoro Arexpo, Milano Stile personale Affidabile, positivo, internazionale Segni particolari Occhi che brillano Parola chiave #COOPERAZIONE

[Guarda le videointerviste ad Alice Visconti e a Elisabetta Fortina. Le trovi sulla homepage del sito, nella sezione #UPOSTORIE] 30 ORGANIZZARSI


“Ho fatto tanti incontri importanti”

18 SETTEMBRE: VIA ALLE LEZIONI!

Nome e cognome Elisabetta Fortina Matricola nel 2000 Professione Dirigente sanitario farmacista Sede di lavoro Asl Novara Stile personale Solare, dinamico, incisivo Segni particolari Capacità di cogliere nuove sfide Parola chiave #INTRAPRENDENZA

Il giorno ufficiale è questo, ma i vari corsi di laurea possono variare la data. Consulta il sito del Dipartimento che propone il tuo corso di laurea; viene aggiornato in tempo reale. Per andare bene all’università ti conviene frequentare le lezioni, evitare che lo studio si accumuli e programmare consapevolmente gli esami. Se vivi tutto con naturalezza, ti rimane il tempo per gli amici, per lo svago, per lo sport, per tante altre attività e l’Università sarà un bellissimo luogo dove passare questa parte della tua vita. Puoi trovare ogni informazione possibile sulle nostre piattaforme in Rete: • il sito di Ateneo www.uniupo.it, soprattutto nella sezione “Tuttostudenti”, con tutte le informazioni di carattere generale; • i siti dei Dipartimenti, dove puoi approfondire i programmi e sviscerare l’organizzazione della didattica (professori, lezioni, orari, aule, appelli, esami, tesi…); • il portale www.studenti.uniupo.it, che sarà la tua segreteria virtuale. Qui puoi verificare in tempo reale la tua posizione, prenotare gli esami, controllare gli esami sostenuti, i piani di studio, tirocini e stage, borse di studio e quant’altro; • il portale www.dir.uniupo.it, dove troverai materiale didattico delle varie attività formative e potrai tenere un filo diretto con i professori; • l’applicazione “UniUpo” per smartphone e tablet, che ti accompagnerà durante l’anno accademico per prenotarti a un esame o controllare la tua carriera universitaria; • le pagine sui social. Cercaci ovunque: su Facebook, Twitter, Google+, Instagram, YouTube. È il modo più semplice per informarti su che cosa stia accadendo in Università, per dare un tuo parere, intervenire in un dibattito.

INIZIARE LE LEZIONI 31


E DOPO? Conviene che tu abbia già un’idea su che cosa fare dopo la laurea: puoi decidere di metterti subito a lavorare o di continuare gli studi. Lo sbocco più naturale è quello di iscriversi a una laurea magistrale, un corso biennale che ti fornisce una preparazione avanzata per esercitare professioni di elevata qualificazione. Sul sito www.uniupo.it puoi trovare quali sono i corsi attivati all’Upo. Dopo la laurea triennale ti puoi iscrivere a un Master di primo livello e dopo la magistrale a un Master di secondo livello. Sono corsi di perfezionamento e di alta formazione permanente. Si va incontro alle esigenze degli iscritti con orari flessibili, metodologie didattiche alternative e personalizzate. Siamo particolarmente fieri dei nostri Master che valutano le esigenze dell’attualità e del territorio. Il nostro parco dei corsi di perfezionamento e di aggiornamento, soprattutto nel settore giuridico-economico e sanitario, è in pieno sviluppo. Assicuriamo una forte integrazione tra ricerca e alta formazione e una stretta sinergia con il mondo del lavoro. Consulta il nostro sito www.uniupo.it alla sezione “Alta Formazione” per saperne di più Naturalmente puoi arrivare anche al gradino più alto della formazione universitaria: il dottorato di ricerca, che fornisce le competenze necessarie per esercitare presso università, enti pubblici e privati attività di ricerca e di alta qualificazione. Noi siamo sede di tre grandi dottorati con diversi curricula. Infine i laureati in Medicina possono iscriversi a una scuola di specializzazione. Ne abbiamo ben sedici autonome e sei aggregate con altri atenei.

32 PROSEGUIRE

OLTRE LA LAUREA


UPO. GUARDA LONTANO, ISCRIVITI QUI.


Università del Piemonte Orientale – www.uniupo.it – urp@uniupo.it » SCARICA LA APP UNIUPO

UPO PER TE  

Scopri tutti i corsi dell'Università del Piemonte Orientale per l'anno accademico 2017-2018 e visita il sito www.uniupo.it