Page 1

Anno I - n. 3 . luglio/agosto 2011 bimestrale

COPIA OMAGGIO

SPECIALE

Festa dell'uomo

Rivista registrata al Tribunale di Aosta - n. 06 - 2010 - autorizzato il 9 dicembre 2010

SHOOTING

Chic in the pool Skin

Vezzo singolare maschile Fluoshoc

SPECIAL GUEST MANAGEMENT

Giovanni Marazzi I N T E RV I S TA

Rosangela Betti BelenVSBianca Joan DIALOGO TRA GENIO E POETICA

zaeffiro.com


‘edito

Per pensare in modo originale ci vuole coraggio; per dirlo, incoscienza (cit. G.P. Lepore) È con determinazione che omaggio gli uomini, piccoli, grandi, e pur sempre uomini. Pionieri, gladiatori, medici, scienziati, ingegneri, pittori, attori... ciascuno nel proprio mondo impegnato a cambiare quello dell’altro. Uomini in prima linea, impegnati, colti, amati, ammirati, decantati, ma anche criticati, giudicati, derisi... è la ruota che gira, a volte spinge in alto, a volte schiaccia, ad innescare la vita, non dimentichiamo, c’è sempre l’omaggio alle donne. Buona festa degli uomini… senza di voi non sarebbe la stessa cosa. Silvia Molonato

Attila J.L. Grieco

l tempo in cui ordine e disciplina regnavano sovrani, estro, creatività e fantasia non erano concetti appannaggio dell’uomo comune. Due secoli prima delle campagne pubblicitarie, c’erano quelle militari. Due secoli prima delle infradito, lo stivalaccio nero. Due secoli prima del pantalone leggero-comodo-elegante, c’era la calzamaglia. E il capoufficio era Napoleone Bonarparte… Un capoufficio che, con la sua manina appesa tra i bottoni della giacca, impartiva ordini perentori e, con piglio squisitamente neoclassico, non tollerava asimmetria alcuna, al punto di arrivare - così narra la leggenda - ad imporre ai suoi uomini una sola ed unica sistemazione per i genitali sotto la calzamaglia (!). Il soldato, dunque, non era più libero di scegliere la giusta collocazione dei gioielli imperiali, al fine di limitare il più possibile il fastidio provocato dalla cucitura del fuseaux. Il generale aveva deciso: «Les deux á gauche!», le due a sinistra. Potere della leggenda e dell’ironia popolare (nonché dell’assonanza da telefono senza fili) si è arrivato ad associare questa storia - sino a farne ricorrenza - con il due agosto, les deux août, per l’appunto. Ecco perché, soprattutto nelle zone europee dell’arco alpino, in questa data si festeggia la festa dell’uomo, ora finalmente libero di agghindarsi con gli accessori che ritiene più in linea con il proprio gusto e di sistemarsi a piacimento quelli imposti dall’unico generale-stilista di cui siamo sudditi: la natura. 3


MAGAZINE DI ARTE, BELLEZZA ED IMMAGINE IN VALLE D'AOSTA

via Martinet, 4 - 11100 Aosta mobile +39 334.34.70.668 info@zaeffiro.com | www.zaeffiro.com Attila J. L. Grieco direttore responsabile

direttore@zaeffiro.com Silvia Molonato direttore editoriale

silvia.molonato@zaeffiro.com

in copertina: Giovanni Marazzi fotografia Alessandro Vaudagna make up e hair Pika Make up

hanno collaborato a questo numero

Debora Ferrari, Deborah Brulard, Enrico Borney, Erika Guerrisi, Fedele Mancosu, Francesca Gambino, Giuliana Bianchedi, Luisella Tuttavilla, Marco Rolli, Michela Galbiati, Sara Pinna, Silvia Molonato, Simona Madeo, Stefania Trenta, Upi, Valentina Grispo Andrea Piovano agente pubblicitario valle d’aosta e piemonte andrea.piovano@zaeffiro.com | mobile +39 348.76.33.705 Marco Rolli - Lombardia Web agente pubblicità varese e provincia

info@lombardiaweb.net | mobile +39 340.98.92.383 Michela Galbiati agente pubblicità torino e provincia

michela.galbiati@zaeffiro.com | mobile +39 348.24.07.519 Fedele Mancosu agente pubblicità torino e provincia

fedele.mancosu@zaeffiro.com | mobile +39 340.28.14.388 Paolo Ricciardi agente pubblicitario torino e provincia

p.ricciardi@zaeffiro.com | mobile +39 349.28.04.483 Deborah Brulard comunicazione e immagine

deborah.brulard@zaeffiro.com Stefano Tornago - Tornago Grafica progetto e redazione grafica

stefano.tornago@zaeffiro.com | tornagografica.it mobile +39 339.74.94.709 © Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione totale o anche parziale di articoli e immagini, salvo accordi specifici con l’editore. Anno I - n. 3 . luglio/agosto 2011 . bimestrale. Rivista registrata al Tribunale di Aosta n. 06 - 2010 autorizzato il 9 dicembre 2010 Distribuito a mezzi propri. Stampa Tipografia Testolin - località Condemine, 13 - 11010 Sarre (Ao) tel. +39 0165 552815 - fax +39 0165 553589 - info@tipografiatestolin.it

sommario in questo numero

édito 1 la bellezza è negli occhi 24 di chi la guarda a fil di cielo 26 nata libera 30 noi produciamo cultura 31 relax dai mille volti 32 milano 34 joan miró, principe della metamorfosi 36 al forte di bard music does label 38 cat eyes 40 voglia di abbronzatura? 42 segreti svelati - imparare dal passato 46 pizzo 48 trend di stagione 50 trend report 56 benessere 59 trendy suggestions 60 bandes dessinées/lisetta 66 bollicine - lunario 72


in primo piano 21

4

6

28

44

10

14

47


arte visiva Un’esperienza nuova ed emozionante, fatta di “sons et lumières”, conduce alla riscoperta di uno dei monumenti dell’architettura teatrale romana più significativi dell’Italia settentrionale, certamente la testimonianza di maggiore prestigio delle origini dell’antica Augusta Prætoria. È quello che propone l’iniziativa estiva Théâtre et Lumière, organizzata dell’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d’Aosta, che offrirà, tutti i lunedì del mese di luglio e agosto (escluso il 1° agosto), uno spettacolo di giochi di luci e suoni sulla facciata del Teatro romano di Aosta. Una suggestiva location riportata agli antichi splendori all’inizio dell'anno 2009, dopo un importante restauro conservativo, che grazie a questa manifestazione potrà essere vissuta o conosciuta in maniera del tutto particolare. Si ripercorreranno concettualmente la storia e gli antichi fasti del monumento, enfatizzandone il valore estetico e rivelandone progressivamente la struttura architettonica. Il materiale musicale, inedito e composto ad hoc, si basa su ricostruzioni filologiche degli strumenti e delle arie di epoca romana, fino a dispiegarsi in stili sinfonici e cinematografici di più marcata

contemporaneità e di grande coinvolgimento emozionale. Le luci, prevalentemente a Led, sono elaborate sulla base di un light design architetturale del monumento con una regia dinamica dei giochi di luce programmata in perfetto sincrono con la partitura musicale ed articolata su diversi puntamenti e intensità accuratamente scelti. Ogni serata proporrà al pubblico più spettacoli della durata di quindici minuti, che si ripeteranno ogni trenta minuti a partire dalle ore 21.30 fino alle ore 23.00, ora d’inizio dell’ultimo spettacolo. Emozione, meraviglia e incanto ipnotizzeranno gli sguardi su sul simbolo della storia di Aosta.


arte visiva

L’emozione della musica che danza con la Magia e incanto con “Théâtre et Lumière” al Teatro romano d’Aosta Stefania Trenta

6 7


Skin

Alessandro Vaudagna www.alexvi.it Pika Make up Joanna @ 2Morrow

fotografia

make up e hair modella


shooting

8 9


skin


skin

10 11


Denim stracciato Diesel, Gianfranco Ferré uomo per la camicia bianca sciancrata, piedi nudi, orologio Rolex submariner al polso e blackberry che di continuo s’illumina: è con questa immagine che consacriamo il minimal del glamour al maschile. A parlare di sé, con noi, è Giovanni Marazzi, in arte “Giò”, professione manager. Stretti i denti, cavalcando l’onda dell’ambizione, sin da subito fa dell’intelligenza una delle sue principali armi di battaglia. Discreto, riservato e riflessivo, ma allo stesso tempo energico, determinato e competitivo, parte dal mondo della ristorazione per poi riconoscersi, maturati i tempi, manager in quel settore e non solo. Background secco e deciso. Ricoperti inizialmente tutti i profili di rito, partendo dai più semplici, in un passamano tra

Umiltà mista a tenacia, grinta ed inventiva

incontri giusti e rigide regole di vita da

sono elementi che si respirano quando si

subire, apprende l’arte al punto da arri-

parla con lui.

vare ad essere manager, dalla sua nascita

L’eloquio formale viene poi accompagnato

e per i successivi sette anni, presso il “Just

da singolari silenzi; inizialmente difficili da

Cavalli”, uno dei locali più in voga nella

decifrare, se correttamente interpretati sono

Milano vip.

la chiave di lettura che svela di un’intima

In un vortice di assorbimento totale, tipico

natura solitaria. Solitudine assolutamente

della metropoli, la sua stabilità gestionale

costruttiva, che dà sostanza al suo animo

ed organizzativa segna il passo - il suo -

forte, equilibrato e convinto.

tanto che lascerà il Cavalli per affidarsi al

È ammaliante perdersi, quando lo per-

management diretto di una serie di società

mette, nei suoi più spirituali meccanismi di

e locali.

pensiero, dai quali emerge che il principale

L’ordine, sia fisico che mentale, è la prima

lusso di cui ama godere è la totale consa-

cosa che balza all’occhio del suo inter-

pevolezza che tutto quello che per lui conta

locutore: in lui, e nei suoi modi assoluta-

risiede dentro di sé.

mente fini di porsi, regnano diplomazia,

Ambiziosi come non mai, proviamo a dar

giusto savoir-faire e massimo rispetto per

voce ai suoi silenzi, tra una posa e l’altra,

tutto ciò che lo circonda.

immortalando i suoi pensieri.


intervista

Nei suoi sguardi i suoi traguardi

Deborah Brulard

z. Professione?

z. Cosa non ti piace?

g. Vita. Amo quello che faccio e faccio

g. Mi danno sofferenza

tante cose diverse; mi immergo in situa-

le ingiustizie e gli abusi.

zioni che mi permettono di assecondare le mie passioni, quelle che sento dentro.

z. Cosa ti emoziona?

Per me è un’inesauribile fonte di esercizio

g. Mi emoziona tutto quello

di libertà.

che è inaspettato.

z. Cosa ti piace?

z. Più o meno?

g. Sembrerà una risposta ad effetto

g. Più, sempre…

costruita appositamente ma non lo è:

È l’emblema della positività.

quello che in realtà mi piace è proprio la vita, con le sue dinamiche, le difficoltà,

z. Volere è...?

le avventure, le imprese, le sconfitte

g. È assolutamente potere; con impegno,

e le tante vittorie. E poi mi piace tutto

sacrificio e duro lavoro si raggiungono

quello che mi dà adrenalina.

sempre gli obiettivi prefissati. 12 13


intervista

mai paura...

z. Il vero Potere?

diversa dalla tua e questo è meravi-

g. È saper comprendere.

glioso. Poi tra i due opposti ci sono le sfumature, che si acquisiscono

z. E questo potere

nel corso degli anni con l’esperienza

porta alla felicità?

e lo sviluppo della saggezza.

g. Sì. z. Luce o buio? z. Bianco e nero?

g. Se non conosci il buio,

g. Come colori preferiti viola o nero.

non apprezzi la luce.

Come concept il bianco ed il nero sono le due facce della medaglia,

z. Come si ottengono

il promemoria che si ha dell’altro,

dei grandi risultati?

della diversità: si incontra sempre

g. Con intelligenza e con la capacità

qualcuno che ti offre una prospettiva

di correre dei grandi rischi.


g. (ride) Direi vitalità, che è un elemento imprescindibile per ottenere successo, in qualsiasi ambito; velocità, che è adrenalina, che devi saper domare e che ti permette di ottenere soluzioni giuste in breve tempo. È da lì che individuo una mente operativa in grado di procedere; tutto questo, ovviamente per me, porta alla vittoria. z. Bene, abbiamo concluso,

z. Come detti le regole?

brindiamo?

g. Avendo rispetto sia per me stesso che

g. Sì!

per gli altri e prendendomi sempre la responsabilità delle mie azioni.

z. A cosa? g. Alla vita.

z. Un sinonimo di “sacrificio”? g. Ambizione.

z. Per luogo comune potremmo dire “Manager Champagne”?

z. I sogni sono?

g. No, se permetti mi stappo

g. Progetti, che poi realizzo.

una birra, una Corona fresca… (ed altrettanto regale, ndr).

z. Se ti chiedessi le prime tre parole che ti vengono in mente

Per lui conta

con la lettera “V”:

quello che non è scontato… 14 15


Stefano Fabbri Francesca Gambino modella Francesca Alifraco fotografia styling


shooting

C

hic in the pool

blusa scarpe

16 17

H&M Fendi


chic in the pool

occhiali

18 19

Gucci


chic in the pool

abitoe occhiali

H&M


chic in the pool

20 21


b vs b

BelenVSBianca Luisella Tuttavilla

amenBelen e Bianca, classe ‘84. Rispettiv l delonia te la precedente e l’attuale testim altra? la TIM. Cosa hanno detto l’una dell’ Balti. Belen: «Ho visto lo spot di Bianca donna È un sacrilegio per me coprire una simo cosi bella! Speriamo che nel pros più spot ci facciano vedere qualcosa di

il genio Leonardo da Vinci (nello spot interpretato da Neri Marcorè), li ritroviamo alle prese con le più moderne tecnologie:

attuale».

telefonini, tablet e social network. Si cerca di immaginare come sarebbero state

iale Bianca: «Belen? Ha qualcosa di spec o, corp rispetto alle altre. Vorrei quel è quel lato B cosi tonico. Il suo problema e ebb potr che , la gente di cui si circonda danneggiarla togliendole serenità rse, sul lavoro. Lei ed io siamo molto dive e zion come molto diversa è l’imposta della campagna. Non avrei accettato

le loro opere con tutto questo a disposizione. Forse molti italiani avrebbero preferito una Bianca con più sex-appeal (come quella vista sul calendario Pirelli) invece che vestita da Gioconda o da Dama con l’ermellino, ma il messaggio che si è voluto trasmettere, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, è quello

il contratto se mi avessero chiesto di essere la nuova Belen».

dell’eccellenza italiana nel mondo. Chi, allora, meglio di Bianca Balti da Lodi, top model internazionale, avrebbe potuto rappresentare il nostro paese?

A tutti noi è risultato evidente. La nuova se-

La terza serie di spot è quasi pronta per

rie di spot di telefonia si è rivelata comple-

partire. Non ci resta che attendere incu-

tamente diversa da quella diffusa fino allo

riositi. La Monna Bianca di TIM seguirà

scorso mese di marzo. Sensualità e jingles

i consigli di Belen? Scoprirà le sue doti

assordanti sono stati sostituiti da un’atmo-

diventando cosi, secondo la sua definizio-

sfera calata nella storia ma, al contem-

ne, più attuale? Ma è poi cosi vero che

po, attualizzata. Personaggi italiani che

per essere più attuale si debba necessa-

hanno lasciato il segno nei secoli, come

riamente essere poco vestite? 22 23


b vs b nome

Maria Belen Rodriguez Cozzani 20/09/1984 Aires, Argentina os a Buen residenza Milano Buenos Aires diploma liceo artistico di altezza 174cm peso 55kg 37 misure 88-63-90 scarpe ano cast lli cape iola nocc occhi

nata il

situazione sentimentale

si ringrazia per la gentile concessione delle immagini

Tim

fidanzata con Fabrizio Corona. Mora, agenzia Agli esordi Lele ta. Pres o Luci attualmente , modella esordio dall’età di 17 anni ico. Mess in e i Miam a a, ntin Arge in In Italia (2007), inizia a lavorare per la Tv locale Tele Boario. Il passaggio alle reti nazionali è immediato. a nella attività Dal ruolo di spall ci comi i ramm prog di ne conduzio e spettacoli circensi per la Rai, osi alla partecipazione dell’Isola dei Fam , di Simona Ventura. Sulle reti Mediaset cari muc Mam Teo nca affia invece, e Claudio Amendola nei format Scherzi a Parte e Sarabanda. Brillante valletta emo dell’edizione 2011 del Festival di Sanr betta Elisa ed ndi Mora ni Gian a accanto Canalis. Con Francesco Facchinetti, invece, conduce un prog ramma musicale, Ciak... si canta!. ie Miss Sixty, campagne pubblicitar s. Star Cotril, PIN-UP copertine Max, Gente, Oggi e altri magazine calendario Fer. cinema Natale in Africa e Se sei così ti dico sì. sentita episodio scomodo viene compravenper iesta inch dell’ ito amb nell’ locali ni alcu in ina dita e uso di coca aver fatto di ette amm no, Mila di o spicc di volte. di paio un uso di droga ma solo


b vs b nome

Bianca Balti 19/03/1984 a Lodi, Italia Lodi, NewYork diploma maturità classica al Liceo Pietro Verri di Lodi altezza175cm peso 49kg misure 80-56-86 scarpe 37 occhi azzurri capelli cast ano nata il

residenze

situazione sentimentale

Attualmente fidanzata e madre di Matilda,avuta dall'ex marito il fotog rafo Christian Lucidi. agenzia Brave esordio Osteggiata nella carriera di modella dalla madre, la svolta avvi ene grazie all'incontro con un booker della Brave, che la porta da Dolce e Gabbana, è il 2005 ed il lancio nel mondo del fashon è immediato. Stefano e Domenic o scoprono la nuova Top Model italiana.

attività

Sfilate per le maisons più prestigiose, tra cui Missoni, Victoria’s Secret, Gucci e D&G. campagne pubblicitar ie Revlon, Intimissimi, Blumarine, Paciotti;

copertine Elle, Marie Clair e, Vogue ed Harper’s Bazaar, Playboy.

calendari protagonista del calendario Pirelli 2011, scelta personalmente da Karl Lagerfeld.

cinema recita sotto la guid a maestra di Abel Ferrara nel film Go Go Tales nel 2007.

episodio scomodo la depu tata del Pdl Alessandra Mussolini le si scaglia cont ro per una sua frase: «Tutto il mondo ci prende in giro per Berlusconi. Io allora mi incazzo e difendo il nostro Paese». altro Considerata la Top Model internazionale italiana più famosa dopo Carla Bruni.

24 25


intervista

«La bellezza è negli occhi di guarda»

(cit. M. Hungerford)

Intervista a Rosangela Betti, artista multimediale Fedele Mancosu

R

Rosangela Betti nasce a Pesaro nel 1946.

grado d'intensità espressiva che solo la vita

Il suo percorso formativo, visivo e sensoriale,

vissuta in prima persona sa regalare agli

attraversa la pittura e la scultura, per poi

occhi di chi osserva le sue opere. Inesau-

approdare alla fotografia intorno all'anno

ribile ricercatrice dell'inesprimibile, percorre

1980. La plasticità dei suoi scatti riporta

trasversalmente la seconda metà del secolo

alla fisicità della levigatura dei marmi, men-

scorso nutrendosi delle suggestioni, delle tra-

tre la nettezza dei contrasti ad un sapiente

sformazioni e degli sperimentalismi artistici

intagliare le forme lungo i naturali limiti dei

dell'epoca, dando alla luce diverse pubbli-

soggetti, riuscendo così a raggiungere quel

cazioni nel corso degli anni.


intervista z. Spesso affermi che «tutto

sono tutte parte della mia visione. Solo

quanto è divenire».

due più delle altre hanno colmato il mio

Chi è, adesso, Rosangela Betti?

guardarmi dentro: solo in due occasioni è

r. Quella che è sempre stata e che fino a

stato… metafisico.

pochi anni fa non immaginava di essere... z. Hai dato vita ad uno nuovo stuz. È accaduto qualcosa di inaspet-

dio fotografico a Rimini, lo Studio

tato, pochi anni fa, oppure si è

B. Ce ne parleresti?

palesato il naturale esito di una

r. Il mio studio è assolutamente privato. Ho

ricerca estetica ed artistica con-

fatto degli eventi l'estate scorsa per dare

dotta sino ad allora?

visibilità ad altri artisti, con incontri musicali,

r. Negli anni succedono tante cose, ma

proiezione di filmati, reading e così via. Non

non è quello il punto: è che vivendo vedi,

sono solo una fotografa, bensì un'artista

respiri, ascolti, cresci, vivi. E se sei te stesso,

che utilizza la fotografia: dopo 30 anni ho

acquisisci la consapevolezza dell’essere e

sicuramente ricordi importanti delle persone

lo trasmetti agli altri.

con cui ho condiviso il mio lavoro. In ogni caso, ritengo che il mio lavoro principale sia

z. Nella maggior parte dei tuoi

la fotografia: scattarla, elaborarla per farne

scatti riprendi persone: cos'è o chi

un'opera unica; amo graffiare, congelare le

è la bellezza per te?

foto in supporti di ferro arrugginito.

r. La bellezza per me è tutto. Senza morirei. È per questo che per 30 anni ho foto-

z. Ultimamente stai portando in

grafato nudi di ogni genere, maschili, fem-

giro per l'Italia la tua mostra per-

minili, transessuali e, persino, me stessa.

sonale, della quale curi personal-

Tutto lo scibile umano che amo e odio, in

mente l'allestimento. Che risposte

pari misura.

hai avuto dal pubblico? r. È stata un’iniziativa che ha riscosso un

z. E hai anche portato fortuna

ottimo successo di pubblico, con visitatori

a chi ha avuto occasione

arrivati anche da molto lontano. Questo mi

di incrociare il tuo obiettivo.

ha creato ulteriore entusiasmo, tant’è che sto

Quali sono e come ricordi le per-

lavorando ad un progetto più grande di me,

sone da te fotografate e divenute

una “cosa metafisica”. Appena avrò pronto

poi mediaticamente famose?

il progetto ne verrete sicuramente a cono-

r. Non le ricordo in quei termini. Per me

scenza.

A chiunque avesse il piacere di ospitare le opere di Rosangela Betti nelle proprie gallerie o negli spazi dedicati all’arte, Zæffiro suggerisce di visitare le finestre online dell’artista su www.rosangelabetti.net . rosangelabetti.splinder.com 26 27


valle d'aosta

A fil di cielo Simona Madeo

È

È una questione di prospettiva: la piccola porzione

di

mondo

nella

quale

ci

imbattiamo nel nostro quotidiano riesce ancora a sorprenderci se osservata da un altro punto di vista. Complici la curiosità e un po’ di gusto per l’avventura, possiamo vivere il nostro territorio… dall’alto. E il paesaggio che si offre agli occhi prende tutta un’altra forma.

Decollare in parapendio, infine, non è

In Valle d’Aosta i voli turistici in elicottero

più una prerogativa di pochi: in mono e

sono disponibili tutto l’anno: diverse le

biposto, potreste librarvi in volo da Antey-

proposte, dal volo panoramico sull’Aosta

Saint-André, Torgnon o Chamois e atterrare

romana, al tour delle vette (Cervino, Monte

ai piedi del Cervino.

Bianco o Monte Rosa), fino al circuito

Chi invece ama guadagnare la vetta

completo dei 4mila.

con la fatica e il sudore può assaporare

Se all’elicottero preferite il cesto di una

la vista sul fondovalle nel silenzio della

mongolfiera, fatevi cullare dal vento fino a

natura, rotto solo dal fruscio delle frasche.

3.000 metri di quota, accompagnati da

Chilometri di sentieri si snodano in tutta la

piloti professionisti esperti. Si decolla in

Valle, per le passeggiate più tranquille così

prima mattinata dall’aeroporto di Aosta,

come per i circuiti più lunghi e impegnativi.

condizioni meteo permettendo.

Gli itinerari escursionistici d’alta quota

Imperdibile è la vista dall’alto che si può

sono percorribili da luglio a settembre.

godere da Punta Helbronner: incastonata

L’avventura non fa per voi? Il Museo

nel massiccio del Monte Bianco, a

delle Alpi del Forte di Bard, che propone

3.452 metri, è l’ultima tappa sul versante

uno spazio espositivo di scoperta del

italiano della Funivia dei Ghiacciai, che

patrimonio alpino, apre la visita con un

collega Courmayeur a Chamonix. Dal suo

volo d’aquila sui paesaggi valligiani.

belvedere, lo sguardo spazia a 360 gradi

Certo, il brivido non è lo stesso; rimane

sull’arco alpino, perdendosi tra seracchi e

la meraviglia di guardare con occhi nuovi

torri granitiche. La partenza è da La Palud

quella stessa porzione di mondo che

e la salita dura circa 20 minuti.

credevamo di conoscere bene.


aosta Spettacoli di grande qualità ed interesse, dove la musica classica si affianca al jazz, ai suoni popolari e alle canzoni d'autore. Sara Pinna

Tutto questo è “Aosta Classica”, un festival a 360° dalla vocazione “crossover”, originale e accattivante, dove musiche diverse parlano tra loro, animato da artisti diversi e generi completamente opposti, apparentemente scollegati fra loro ma accomunati dalla passione per il bel canto. Dal 17 luglio al 1° agosto, nella suggestiva cornice del Teatro Romano di Aosta, si sono esibiti artisti di grande calibro, come il baritono Federico Longhi e il cantante statunitense Al Jarreau, vocalist moderno capace di cimentarsi su ritmi swing, pop e jazz. La musica vocale è stata protagonista invece nello spettacolo “Raccontare Mozart”, in


aosta Info date e i luoghi dei concerti wwww.aostaclassica.it www.regione.vda.it/turismo cui giornalista e scrittore Corrado Augias, accompagnato

dal

pianista

Giuseppe

Mudugno, ha ripercorso la vita artistica del musicista austriaco, un omaggio all’eredità musicale lasciataci dal maestro. L’ospite più atteso, accompagnato dai quaranta maestri che compongono la Big Orchestra, è stato Mario Biondi, che ha proposto al pubblico di Aosta Classica lo spettacolo della sua inconfondibile voce, con quel timbro caldo e profondo che è ormai un marchio di fabbrica. È stata poi la volta della Jazz Lincoln, un’orchestra “straordinariamente versatile” - a

detta del Los Angeles Times - diretta dal trombettista statunitense Wynton Marsalis, considerato uno dei più importanti artisti americani contemporanei e il grande pianista iraniano Ramin Bahrami, che ha proposto il progetto dedicato ai concerti per piano e orchestra di J. S. Bach, suo artista prediletto. Nel calendario di Aosta Classica hanno avuto spazio anche gli interpreti valdostani, con la presenza dei musicisti della Sfom Orchestra, nata dai corsi di formazione della Fondazione Istituto Musicale della Valle d’Aosta. La rassegna ha chiuso i battenti con il concerto di Igudesman & Joo, i musicisti “della risata”, capaci di mettere in scena esilaranti sketch eseguiti con pianoforte e violino, una miscela di musica classica, commedia e cultura popolare. 30 31


biella

Nata libera «Quello che faccio io per gli animali è

mali, cominciando dal canile del paese per

poco. Molto di più, invece, quello che loro

arrivare ai sequestri giudiziari negli zoo e

fanno per me». Chiedi ad Angela Revel

in altre grandi strutture (fece scalpore il blitz

Chion la sua filosofia di vita e questa sarà

del 2004 allo zoo di Napoli, appena fal-

la sua risposta. Una risposta che riassume

lito e con oltre 500 animali da sistemare).

un’esistenza dedicata agli animali maltrat-

Poi la svolta: lascia il lavoro da interprete

tati e abbandonati, rifiutando le etichette,

alla Olivetti, vende la casa e acquista un

sovente da sola nel fare quello che molti

cascinale diroccato con un ampio terreno

altri si limitavano a dire.

tra i boschi della Serra d’Ivrea. Qui nasce il

Dodici anni fa ha fondato l’associazione

Rifugio di Nata Libera, che oggi ospita una

Nata Libera e da allora si dedica anima e

quarantina di animali fra asini, mucche,

corpo al “Rifugio degli animali”, in località

maiali, capre, cavalli, pecore e cani, oltre

Scalveis a Chiaverano (piccolo centro sulla

a diversi “selvatici” e uccelli (vittime prefer-

Serra d’Ivrea, in provincia di Torino): un

ite dei cacciatori) che vengono rimessi in

luogo dove vengono accolti, curati e nutriti

libertà dopo le cure.

animali di varie specie, ma con il denomi-

«Se guardo indietro – racconta – posso

natore comune di aver subito crudeltà da

dire che ne è valsa la pena. Ma non mi

parte dell’uomo.

sento un’eroina per quello che ho fatto. Mi

Cresciuta in Inghilterra e sbarcata a Chiav-

sono limitata a restituire dignità e rispetto

erano a metà degli anni ‘70, Angela Revel

agli animali. Loro, invece, mi hanno dato

Chion non esita a sacrificare la sua vita

il coraggio e mi hanno insegnato che nella

privata per alleviare le sofferenze degli ani-

vita non bisogna mai arrendersi».

Per sostenere Nata Libera nei suoi progetti futuri e nelle iniziative in corso è possibile fare un versamento sul conto corrente postale n°12383113 intestato a: Nata Libera, oppure un bonifico bancario sul conto corrente: Unicredit, Filiale di Ivrea Freguglia iban IT 86 S 02008 30540 000005374275. info www.natalibera.org | facebook Nata Libera | nataliberaitalia@gmail.com


torino

Noi produciamo Cultura

A

Michela Galbiati

A Torino quello della produzione culturale

significa questo? Conservare è sinonimo

è un tema sempre più sentito fra i giovani

di tutelare giuridicamente, difendere dalla

artisti.

pauperizzazione, mantenere le condizioni

I componenti che fanno parte del progetto

originali, valorizzare e gestire i beni nazio-

culturale Arkida Art sono un esempio cal-

nali, al fine di salvaguardare la propria

zante della volontà torinese di dire “basta!”.

identità e soddisfare le richieste di consumo.

Il loro desiderio è quello di avvicinare le

Bisogna tenere conto, però, che non esiste

persone all’arte, organizzando esposizioni

conservazione senza una produzione a pri-

dedicate agli artisti emergenti in modo total-

ori e, di conseguenza, si può correttamente

mente gratuito.

affermare che l’Italia non è un Paese cultural-

Dal 6 maggio fino al mese di luglio 2011,

mente redditizio.

ogni venerdì a partire dalle ore 17.30,

Ogni anno grazie ad Istituti d’arte e Acca-

tutto questo è reso possibile attraverso delle

demie nascono milioni di nuovi artisti: come

mostre-aperitivo al CSA. "E a noi questo

mai nessuno di loro viene considerato un

piace!"

genio creativo dal mercato internazionale

L’arte e la creatività sono un elemento essen-

dell’arte? Probabilmente perché per farvi

ziale non solo per il benessere personale ma

parte occorre un’istruzione al passo coi

anche per la crescita dell’economia nazio-

tempi ed un buon networking. Dove pos-

nale, sia direttamente che, indirettamente,

siamo trovarli? A Londra, a New York e a

attraverso il riscontro sociale e turistico.

Pechino, ovviamente. Nelle nostre scuole si

L’arte è ovunque: nei cartelli stradali, nelle

studiano - nemmeno dovessimo fare concor-

metropolitane, nei parchi, nei bar, nelle

renza a Michelangelo - l’anatomia, le tec-

scuole, persino negli ospedali.

niche pittoriche e scultoree, l’incisione e la

L’arte è il futuro, siamo noi e i nostri figli.

fonderia.

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali,

In conclusione è necessario aprire maggior-

dall'anno 1974 concentra le proprie ener-

mente i confini della nostra mente e cercare,

gie unicamente sulla tutela e la conserva-

tutti insieme, di sviluppare questi progetti per

zione del patrimonio culturale: che cosa

il bene del nostro futuro. 32 33


luino

Relax dai mille volti Tra lago e montagna

Marco Rolli | lombardiaweb.com

R

Ridente cittadina affacciata sulla sponda

A chi ama arte e storia Luino regala, nelle

lombarda del Lago Maggiore, Luino è una

sue chiese, affreschi e opere di artisti di

meta ideale per trascorrere alcuni giorni di

fama internazionale, come Bernardino Luini,

relax, accompagnati dal rilassante adagio

figlio proprio di queste terre.

delle onde del lago, mentre i propri occhi si

Ma Luino è anche terra di storia e perso-

perdono nell’armonioso disegno dei monti

naggi risorgimentali: Giuseppe Garibaldi,

vicini.

infatti, sbarcò qui nel 1848 con i suoi

Numerose sono le attrattive che il territorio

uomini e fu protagonista della sua prima

luinese offre al turista. In ambito paesaggi-

battaglia su suolo italico, durante i combat-

stico, la gradevolezza e l’abbondanza di

timenti della Prima guerra d’indipendenza

verde armoniosamente distribuito nell’arredo

italiana contro gli austriaci.

urbano, nonché la prossimità con mete

Una battaglia che è valsa all’Eroe dei Due

estremamente attrattive quali i Castelli di

Mondi la prima statua a lui dedicata, eretta

Cannero, edificati in pieno lago, e le famo-

proprio a Luino nel 1867, quando egli era

sissime Isole Borromeo, perle del Lago Mag-

ancora in vita.

giore.

Per gli amanti dello shopping, Luino regala

Da un punto di vista naturalistico, la pros-

una grande varietà di proposte: dall’etnico

simità con il Parco Campo dei Fiori e la

allo chic, dal classico al moderno.

celeberrima Villa Taranto, vero e proprio

Ogni mercoledì la cittadina si anima grazie

giardino delle meraviglie.

al tradizionale Mercato all’Aperto, uno dei


luino più antichi e vasti d’Europa, di tradizione

altri vantaggi al turista in entrata: una linea

secolare. Nel giorni di mercato del periodo

ferroviaria collega infatti la cittadina con

estivo si contano oltre 200mila afflussi gior-

Bellinzona, capitale del Canton Ticino,

nalieri, con treni e bus appositamente dedi-

mentre le linee di navigazione, costituite da

cati per turisti da ogni parte d’Europa.

splendide motonavi, collegano Luino con

Luino dista inoltre pochissimi chilometri da

Ascona e Locarno, caratteristiche località

Lugano, effervescente centro del Canton

sulla sponda Svizzera del Lago Maggiore.

Ticino, ideale per gli amanti della vita not-

Gli amanti della montagna possono trovare

turna, del lusso e degli affari.

nel territorio comunale luinese note località

La contiguità con la Svizzera (il Luinese ed

sciistiche, come il Passo Forcora con il carat-

i suoi dintorni presentano ben quattro punti

teristico borgo montano, raggiungibile con

doganali con lo stato elvetico) offre anche

funivia o con una splendida scalinata scavata nella montagna dalla quale è possibile

«Vidi uno spacco cuneiforme tra le montagne sull'altra sponda e pensai che dovesse essere Luino...»

godere di un panorama mozzafiato. Luino è anche turismo religioso, con il suo Santuario dedicato alla Beata Vergine di Lourdes, al cui interno c’è una fedele riproduzione della Grotta di Lourdes, e il Santua-

Ernest Hemingway, “Addio alle armi”

rio del Carmine, annoverato nell’elenco dei santuari utili al Perdono di Assisi. Restando in ambito religioso, la vicinanza con Varese permette una visita al famoso Sacro Monte, meta di pellegrinaggio, tra gli altri, di Papa Giovanni Paolo II, oltre che splendido percorso tra arte e natura. Lo scrittore Piero Chiara (i luoghi da lui descritti nei suoi romanzi sono oggi indicati con piccoli totem lungo le strade luinesi) e il poeta Vittorio Sereni hanno dato lustro ulteriore alla città distinguendosi in campo letterario mentre gli amanti del mondo dello spettacolo ben si ricorderanno di questa cittadina per aver dato i natali a Francesco Salvi, Massimo Boldi, Enzo Iacchetti, Eliana Miglio e Sarah Maestri. Luino: una città, mille motivi per visitarla. fotografia

34 35

Francesco Marmino . marmino.it


milano foto

Nicola Bolognini

P

Principale esempio di Metropoli italiana,

Dante, via Mercanti, via Torino, la Galle-

Milano, per tutto quello che è e che dà,

ria Vittorio Emanuele, piazza del Duomo,

vanta il primato di città dove “tutto - o quasi

piazza San Babila, via della Spiga, Porta

- è possibile”.

Venezia, corso Buenos Aires e la celeberri-

Un centro economico ma anche culturale,

ma via Monte Napoleone.

artistico, musicale, religioso e sempre più

C’è luce ovunque, a Milano. Luminosa re-

spesso terra di conoscenza, contaminazio-

altà sinonimo di nascita, crescita e svilup-

ne e scambio. Incalzante è l’aggettivo che

po di tutto ciò che è sinonimo di novità e

meglio le si veste addosso. Ritmi frenetici:

tendenza. È cosi che si arriva alla gestione

dai sotterranei più profondi e bui si assor-

di ampi spazi da parte di artisti emergenti

bono in pochi minuti chilometri d’asfalto

in ogni settore: la Galleria d’arte moderna

che tagliano in lungo e in largo la città.

e le tante altre più piccole che sorgono ad

Da un lato il grande business, dall’altro la

esempio in Brera o in Bicocca si vestono

crescita e lo sviluppo di piccole realtà cul-

così di nuove sfumature.

turali e quartieri a misura d’uomo: è così

Arte, architettura e design. Storia e mo-

che Milano svela una sorprendente realtà

dernità in pacifica convivenza, basti pen-

“a scacchi”.

sare alla coloratissima scultura “Ago, filo

Moda, arte, musica, design e industria

e nodo” di Claes Oldenburg in piazza

dello spettacolo trovano terreno fertile nei

Cadorna contrapposta al quattrocentesco

quartieri Brera, Bicocca e Isola, in corso

Castello Sforzesco. Per non parlare del

Como e corso Sempione, in via Solferino e

suggestivo susseguirsi di vecchie botteghe

corso Garibaldi, così come a Porta Geno-

artigiane e piccole gallerie d’arte nel quar-

va. Senza dimenticare le mete storiche del

tiere Isola, in zona Navigli e a Porta Tici-

settore in pieno centro città, come corso

nese, dove tra piccole vie e palazzi in stile


ZÆFFIRO PROMOTION

Café Deborah Brulard

Dalla sinergia tra un management d’élite e PR dalla rubrica chic nasce lo spazio chiamato "Metropolis Café". Da via Vittor Pisani 5, nel cuore di Milano, un nuovo concetto di caffè metropolitano. Lounge-bar e ristorante, aperto tutti i giorni, Metropolis Café è il luogo ideale per le esigenze di tutti i giorni, weekend compresi, dove la praticità incontra il fashion

liberty sono molteplici le iniziative culturali a cadenza settimanale. Milano è tutto questo anche per essere divenuta, nel corso dei decenni, un fondamentale Nodo commerciale e di comunicazione, a livello nazionale ma soprattutto internazionale, data anche la favorevole collocazione geografica al centro dell’Europa. Il Verbo è ovunque e s’adagia nei

tipico della metropoli, senza tralasciare nessun aspetto. Ritmi frenetici, appuntamenti di lavoro, attimi di stop: tutto è regolabile da questo open space color rouge et noir (e a tratti crema). Servizio impeccabile, menù fresco e sempre aggiornato stagionalmente, una ricercata carta dei vini e comodi ambienti relax anche nel il déhor fanno del Metropolis un importante punto di riferimento anche per vip e operatori del business e della politica meneghina. Per maggiori approfondimenti è consigliabile la consultazione all’indirizzo web: www.cafemetropolis.it. DB

suoi spazi. Interessante raccolta di informazioni, ottimo inizio dal quale tirare il filo del nodo, è il portale istituzionale del turismo (www. turismo.milano.it): la maggior parte del bello che offre Milano è reperibile su quelle pagine. Non si contano le Opportunità che il capoluogo lombardo offre dal punto di vista lavorativo, formativo, culturale e comunicativo, grazie alle sue università, accademie, gallerie d’arte, biblioteche, forum, centri sportivi polivalenti, botteghe, cinema e teatri. Milano è tutta un vivere… oltre! 36 37


arte


arte

Joan , principe della Metamorfosi, al Forte di Bard Dialogo tra Genio e Poetica

U

Un viaggio suggestivo negli spazi espositivi del Forte di Bard, il complesso fortificato della prima metà del XIX secolo situato all’imbocco della Valle d’Aosta, porterà il visitatore alla scoperta di uno

Stefania Trenta

«Il quadro deve essere fecondo, deve far nascere un mondo. Che si vedano fiori, personaggi, cavalli, poco importa, purché riveli un mondo, qualcosa di vivo» (J.M.)

dei massimi esponenti del movimento surrealista: Joan Mirò.

incisioni e litografie originali), diciassette ceramiche e sei libri illustrati, un makemono,

Attraverso l’esposizione di 192 opere

un immenso arazzo e l’unica “bozza” su

della fondazione Maeght di Saint-Paul-de-

carta de La luna, la decorazione del monu-

Vence (Provenza), realizzate fra il 1947 e

mentale muro di ceramica per il Palazzo

il 1980, verrà messa in luce la rivoluzione

dell’Unesco a Parigi. Il valore magico degli

plastica che ha caratterizzato quel periodo

interventi del gesto e l’immaginario dell’arti-

ma, soprattutto, il rapporto particolarmente

sta si colgono facilmente osservando opere

sentito dell’artista con la poesia. Poème è il

come l’olio su tela La naissance du jour I – II

titolo della mostra, curata da Sylvie Forestier

- III, oppure le due opere dal forte impatto

con il contributo organizzativo di Isabelle

cromatico, Poème e Le Chant de la prairie.

Maeght e Gabriele Accornero, che sarà

L’esposizione ha la doppia valenza di far

aperta al pubblico dal 18 maggio all’1

conoscere Mirò sia come artista poliedrico,

novembre 2011.

artigiano rigoroso, colorista affermato, dise-

Sei mesi di tempo per lasciarsi rapire dalla

gnatore visionario, pittore, scultore, cerami-

spontaneità creativa di Miró, libera e gio-

sta e incisore, sia come artista dominato da

cosa, che si avverte con meraviglia nelle

sensibilità e stupore propri esclusivamente ai

opere esposte: diciassette oli, cinquantotto

bambini. Emozioni che insieme all’incanto

sculture, novantuno opere grafiche (disegni,

sorprenderanno tutti i visitatori. 38 39


musica

Michela Galbiati


musica Quest’anno il contest, alla sua seconda edizione, è stato diviso in varie serate tematiche e per ciascuna è stato messo in palio un buono premio di 200 euro da utilizzare in un negozio di strumenti musicali di Aosta.

S

Spesso si sente dire che la chiusura geografica della Valle d’Aosta nuoce all’apertura mentale dei suoi abitanti. Le montagne, invece, vanno spesso ringraziate, perché, se è vero che per molte persone la voglia di fuggire è tanta, è altrettanto vero che questa è strettamente legata ad una particolare capacità di sognare. Molti giovani valdostani, infatti, scelgono ogni giorno di esprimere i propri sogni suonando, quasi di nascosto, nei loro garage.

I partecipanti sono stati giudicati da una giuria composta da esperti del settore (compreso un membro dello staff organizzativo) in base a tecnica, originalità, presenza scenica e risposta del pubblico. Oltre alla presenza fissa del critico popolare Lorenzo Trombini, si sono impegnati Daniele Iacomini, Francesco-C e Luca Minieri. Insomma, un ensemble di grandi nomi della storia musicale valdostana. Spicca fra le altre una serata dal nome “All Stars band”, evento in cui i componenti dei vari gruppi vengono mescolati tramite sorteggio per esibirsi nella penultima serata con tre pezzi nuovi. Un’idea sicuramente eccezionale che ha permesso di produrre, attraverso la cooperazione artistica, un nuovo sound, fatto da musicisti che non si conoscono ma che unendo le rispettive esperienze e tecniche musicali realizzano qualcosa di assolutamente alternativo. Tra ragazzi dello staff è nato in questo periodo il desiderio di creare un’etichetta indipendente (per questo la trasformazione in Music Does Label) al fine di promuovere band emergenti e organizzare concerti anche oltre i confini valdostani. Il tutto grazie all’opportunità che offre il bando regionale “Giovani in Moto” e alla classica opera di autofinanziamento, croce di tutti gli artisti appassionati.

«A noi piace quella musica che viene dai garage, quella musica che sa di muffa...». Questo è il motto dei ragazzi che hanno creato il Music Does Label. Sono Alessandro Longo (21 anni), Alessandro Moccellin (31 anni), Massimiliano Mattei (33 anni) e Michel Subet (21 anni). Un gruppo che racchiude al suo interno due generazioni ben distinte, due modi diversi di approcciarsi al mondo e alla vita. Sono praticità ed esperienza che incontrano verve e freschezza, dando forza ed efficacia al messaggio urlato attraverso la propria arte. Il progetto si è formato intorno al Music Does Festival, rassegna musicale nata nel 2008 con lo scopo di sviluppare un rapporto di collaborazione fra le band valdostane. 40 41


makeup

Sole, pelle ambrata e viso fresco. Queste sono le tre caratteristiche fondamentali dei volti in estate. Con una pelle già fresca e leggermente colorata dal sole e un aspetto già apparentemente perfetto, perché mai truccarsi anche d’estate? Al contrario di quello che si può pensare, sono invece molte le make up addict che non rinunciano al make up neanche nel periodo estivo. A tutte queste ragazze Zæffiro consiglia il trend del momento: “CAT EYES”, direttamente dalle sfilate del Miami Fashion Week. Pika Make Up


makeup

step 1 . utilizzando l'Acqua Liner 01, disegna una mezzaluna, che parta dalla linea nera, che si assotigli verso l'interno dell'occhio.

Make Up Forever Acqua Liner

Un make up per nulla semplice, che punta tutto

sull’occhio

e

l’incarnato,

lasciando

naturali - o al limite glossate - le labbra. I veri

step 2 . applica l'Acqua Liner 10 a partire dalla metà della palpebra lungo tutta la linea nera verso l'angolo esterno dell'occhio, senza coprire la linea dorata.

oggetti del desiderio sono quindi gli eyeliner (preferibilmente colorati e waterproof), capaci di ricreare sulla nostra palpebra perfette linee, sovrapposte e geometriche per le più aggressive, sportive, decisamente romantiche e tracciate all’attaccatura delle ciglia per le amanti dell’occhio “da gatto” tipico di Liz Taylor. Per le ragazze meno abituate all’utilizzo dell’eyeliner, Zæffiro consiglia quelli dotati non

step 3 . stendi l'Acqua Liner 01 dall'angolo esterno dell'occhio con un tratto sottile, poi più spesso verso la metà e l'angolo esterno.

del solito pennellino di pelo ma di applicatori in schiuma di nylon, che raccolgono e rilasciano la giusta quantità di prodotto senza produrre antiestetiche sbavature. I tratti possono essere sia sottili che corposi, dipende dall’effetto finale che si vuole ottenere. Tocco finale, il focus occhi: un’abbondante passata di mascara (sempre waterproof) donerà intensità al vostro sguardo 42 43

step 4 . collega l'Acqua Liner 13 all'angolo inferiore e aggiungi l'Acqua Liner 10 appena sotto.


solaires

Voglia di abbronzatura? Erika Guerrisi

Con l’arrivo dell’estate torna anche la

Bottega Verde Spray rinfrescante anti-sale Sole del mediterraneo

voglia di ‘tintarella’, meglio non abbassare la guardia e regalarsi sì un colorito tropicale, ma soprattutto sicuro. Prima, durante e dopo l’esposizione. Scottature, allergie, invecchiamento precoce della pelle e persino malattie sono una conseguenza frequente dell’espo-

Bottega Verde Gel fresco COCCO&LIME con latte di Cocco ed estratto di Lime protezione bassa SPF6

sizione sconsiderata. La continua sollecitazione della pelle dovuta all’esposizione ai raggi UV richiede un rapporto prudente e consapevole con il sole, per questo è importante non esporsi al sole senza un’adeguata potezione.

L'Oreal Icy protection

Méthode Jeanne Piaubert Latte doposole riparatore anti-età corpo L'Oreal Solar Expertise Formato Olio Solare

Jafra Protezione solare alta per il viso SPF 40 Stick labbra protezione solare media SPF 15 UVA/UVB

Clinique SPF 35 Targeted Protection Stick After Sun Rescue Balm with Aloe SPF 40 Face Cream


solaires EuPhidra Protezione alta bambino e pelli sensibili contro UVA / UVB

Declaril® Prevenzione antimacchia

Lancôme Génifique après sôleil corps mist

Kaleido Acqua abbronzante rapidA-BRONZ

Kaleido Lipogel rapidA-BRONZ 44 45


man beauty Le case cosmetiche ormai l'hanno capito da anni: il settore beauté uomo è un trend in continua crescita perché sono sempre più numerosi gli uomini attenti alla cura del viso e del corpo; oggi gli uomini posseggono i loro prodotti e dedicano alla routine quotidiana di bellezza lo stesso tempo delle donne ma molto spesso non sanno scegliere i prodotti giusti per le loro caratteristiche.

Erika Guerrisi

Ecco allora alcuni utili consigli utili per la cura quotidiana della pelle; il primo passo da effettuare è sicuramente quello della detersione che elimina le impurità della pelle. Per questo passaggio si può utilizzare JAFRA MEN DYNAMICS - ESFOLIANTE IN SCHIUMA DOPPIA AZIONE (foto1) che oltre a detergere la pelle, la prepara anche alla rasatura. Un altro prodotto utile in questa fase è Gel detergente energizzante con estratto di Guaranà Fresh power di bottega Verde

Hydrator

(foto 2), gel fresco e confortevole che

leggerissima

pulisce la pelle efficacemente, liberandola

idratazione e innovative proprietà di

dalle impurità, e lasciandola morbida ed

trattamento per combattere i frustranti

elastica pronta per la rasatura.

segni di invecchiamento.

Per

la

zona

occhi,

troppo

for

Eyes che

(foto rilascia

3)

crema

un’intensa

spesso

Molto importante è anche la scelta dei

dimenticata, si può usare Age Defense

prodotti afte shake, quelli di ultima


man beauty

Jafra Men Dynamics Esfoliante In Schiuma Doppia Azione Lozione Viso Spf 15
 Docciaschiuma Multiuso
Gel 3 In 1

Clinique Age Defense Hydrator for Eyes Post-Shave Soother Anti-Blemish Formula

generazione offrono, oltre alle normali funzioni

post

rasatura,

proprietà

specifiche per la pelle come Post-Shave Soother Anti-Blemish Formula di Clinique

Lancôme GÉNIFIC HD MEN Attivatore di giovinezza

(foto 4) che elimina i punti neri, favorisce la risoluzione dei brufoli e tiene sotto controllo l’oleosità della pelle risulta quindi ideale per le pelli grasse. Se invece la vostra pelle è “normale” potete optare per Hydra Energetic di L’Oreal (Foto 5)

Bottega Verde Uomo+ Fresh power Gel detergente energizzante con estratto di Guaranà

la cui formula non grassa e non appiccicosa si “trasforma” in acqua idratando la pelle e donandole un immediato e piacevole effetto ghiaccio. Ultimo step l’idratazione e la cura del viso mediante la scelta di creme specifiche come L’Oreal Men Expert Hidra Energetic (foto 6) o, per i più esigenti, ma soprattutto per chi vuole combattere i primi segni del tempo Lancome men Genifique HD (foto 7), un prodotto riattivatore di giovinezza da applicare in piccole gocce nelle zone fronte guance naso e collo subito dopo la

L'Oreal Il Gel Dopobarba Hydra Energetic Crema idratante Hydra Energetic

detersione massaggiando fino al completo assorbimento. 46 47


da sapere

segreti svelati

L

Il potere del cibo

L'international Labour office di Ginevra ha decretato alcune regole alimentari per tutte le donne e gli uomini in carriera che spesso non hanno tempo di mangiare in maniera regolare, lasciandosi andare a cibi grassi e non facili da digerire. Una dieta poco equilibrata rende di certo il lavoro più faticoso, riducendo la concentrazione e trasformando di conseguenza la giornata, che diventa meno redditizia. Una delle prime regole è quella di non sal-

tare la colazione o il pranzo; per la colazione è preferibile scegliere dei frullati di frutta o un ricco yogurt accompagnato da una tazza di te e una fetta biscottata. Per il pranzo, invece, vanno consumati cibi ad alto contenuto proteico come carne di manzo, pollo pesce e legumi per evitare il famoso "deficit pomeridiano". I carboidrati vanno riservati alla sera, cercando di non assumerli troppo tardi, cenando presto se possibile.

imparare dal passato

Abbronzatissimi? Attenzione! Trattamenti doposole per la pelle

L

Le scottature solari sono la causa della comparsa di nei e contribuiscono, inoltre, all'invecchiamento precoce della pelle. Quindi, come regola generale bisogna evitare l'esposizione prolungata ai raggi solari. Tuttavia, dovesse capitarvi di esagerare con il sole, ecco un semplice suggerimento per trattamenti doposole fai da te, rimedio naturale contro gli eritemi solari e le scottature, utile per alleviare il dolore e reidratare la pelle in profondità.

Il latte è un’ottima soluzione per scongiurare le scottature, basta tenerlo qualche ora in frigorifero e poi tamponarlo fresco sulla pelle arrossata per avere subito una piacevole sensazione di sollievo.


uomo

Vezzo: singolare, maschile. Giuliana Bianchedi

Cosa spinge gli uomini a sviluppare questa attitudine alla cura del proprio corpo?

fotografia

Se lo chiedono tutti, in particolare coloro che non lo fanno e che e un pochino si sentono in difetto e le donne che li osservano, che si sentono defraudate dal canonico ruolo di seduttrici. A volte le risposte sono cariche di pregiudizi, troppe volte legate a stereotipi. Si può, senza dubbio, riconoscere che la società trasformista di oggi, legata all'immagine ed all'estetica, è riuscita a «ritoccare» anche i luoghi comuni, ammettendo una volta per tutte che “l'abito fa il monaco” (se griffato ancora meglio), cosa che poi non è così assurda affermare.

Paul De Grauve Comunication

Gli uomini si curano. Dire che si siano sempre curati non è proprio esatto; più corretto, invece, è riconoscere che i maschi di oggi abbiano ripreso a curare il proprio corpo, il proprio look e il proprio benessere. Chi lo fa è spesso più attento, più scrupoloso - soprattutto meno indulgente con i segni del tempo che passa - di una donna. Non si parla solamente di sviluppare addominali o rinforzare bicipiti, da sempre simboli macisti di forza e di resistenza, bensì di optare per cure preventive contre le rughe, depilazioni permanenti o quasi, diete depurative, sessioni su lettini abbronzanti e giornate rigeneranti in SPA.

Si osserva, dunque, che per stare al passo con i tempi uomini e donne si curano allo stesso modo, senza indentificazione di genere, mossi in misura sempre maggiore dall'amore per sè stessi. Un amore, questo, non necessariamente classificabile come narcisismo. 48 49


Francesca Gambino

Che la seduzione ha i suoi codici è cosa risaputa. A volte sembrano stereotipi, ma unisci pizzo e total black ed ecco che il cocktail ad alto tasso seduttivo è assicurato! E se Kim Basinger dice che «fare l'amore nudi è da incivil», noi rispondiamo che «a lingerie non cambia il gioco, ma sicuramente lo rende più intrigante»! Per rendere più piccanti le vostre serate noi di Zæffiro abbiamo quindi cercato di proporvi qualcosa di veramente hot! Le idee migliori arrivano da alcuni giovani designer inglesi… e fate un salto a Londra potrete trovare questo molto altro nella boutique The Lingerie Collective in Ganton Street.

reggiseno e coulotte

Yes Master


body in pizzo

Kriss Soonik첫 Reggiseno e coulotte Bordelle

Ultimo consiglio: indossatela sempre, il vostro Mr Big potrebbe arrivare quando meno ve l'aspettate.

cin

gh

reggiseno con inserti in pizzo

Mint Siren

50 51

ia

in

pe

lle

Mi

nt

Sir

en


trend di stagione

Arena Beach Wear Calvin Klein Swimwear sneakers Crocs Hover Lace up occhiali Bikkembergs borsa Lacoste t-shirt

costume

Sum L’uomo di moda oggi è sempre più giustamente esigentee non si accontenta più del semplice “jeans e maglietta”. E così, nella prossima stagione, diventano dei must le t-shirt monocromatiche o a righe, meglio se di tonalità celeste/beige, il pantalone morbido, comodo e al tempo stesso elegante. Ottima soluzione anche il completocon t-shirt e cardigan. Per quanto concerne la calzatura, domina ancora il mocassino. La pashmina al collo completa il tutto, conferendo quell’aria dandy di eterna gioventù. Assolutamente da evitare i motivi a fiori, le stampe e le geometrie multicolor.


mmer

look mare Ovs Industry Moschino borsa di paglia Accessorize infradito Rockport abito in cotone bianco con disegni floreali Accessorize costume intero verde con crochet

occhiali da sole montatura rosa

Erica Guerrisi

La donna della primavera-estate 2011 riscopre gli anni ’70. Le accese tinte pastello tornano a dominare nei motivi floreali (e perché no a righe) disegnati su tessuti leggerissimi. E poi foulard, pantaloni “a zampa”, zeppe in corda e tutto quello che più richiama l’intramontabile stile“figlia dei fiori”. Per chi volesse vivacizzare ulteriormente il proprio look, si consiglia di esaltare le labbra con un audace rosso vivoo un energetico rossettoin una delle tantissime varianti fluo. 52 53


trend di stagione

polo

Lacoste Live Colmar

bermuda

bermuda in popeline di cotone tinto in capo e lavato con enzimi, con maxi tasche

Bliss Timberland

bracciale scarpe


look cocktail

camicia incrociata con fiocco

Accessorize pantaloni bianchi Geox

AndCamicie

cappello paglia

sacchettino marinaio in canvas

Geox occhiali Moschino ballerine

54 55

Felisi


trend di stagione

Geox Geox collier Bliss camicia Lacoste pashmina

pantaloni

mocassino stringato

Rockport


look sera

AndCamicie bracciale Bliss mini bag con tracollina a catena Furla cintura Accessorize decolletes open toe rossa Vivienne Westwood camicia monospalla con drappeggio

56 57


FLUO SHOC KING

trend report

Valentina Grispo

Tonalità fluorescenti accendono abiti e accessori. È la stagione dei colori fluo: accecanti, sfacciati e volutamente eccessivi. I contorni sono nitidi e precisi, come se un diligente scolaretto avesse attinto dal portacolori per tinteggiare le sagome di borse, scarpe e bijoux con gli evidenziatori, donando loro una luminosità satura a tratti abbagliante. Modaiole e non, aficionados dei toni “nude” e sostenitrici del total black, fatevene una ragione: quest’estate sarete tutte, irrimediabilmente, unite sotto il segno del colore. Ma non temete, per essere à la page basta un dettaglio...

5 3

10

9


trend report 15

1

14

4

1.Tessuto matelassè, charm-logo e catena

oro: la pochette di Chanel giallo limone è chic e si fa notare. 2. Nel design è un classico bauletto da

4. Ideale come borsa da spiaggia, perfet-

portare a mano, ma la Furla Candy bag

ta come bag da città, Marc Jacobs mette

stupisce con il colore e il materiale uno

un po’ di brio anche nella classica borsa

speciale pvc morbido ma resistente,

in paglia intrecciata.

per una borsa che non ha segreti.

5. Le vacanze sono ancora lontane e

3.Una stola di volpe colorata in piena

l’umore è sotto lo stiletto? Gli chandelier

estate? Alla cara Miuccia (Prada) conce-

in lucite vintage di Maylily arancio

diamo quest’eccentricità, anche se franca-

vibrante mettono subito di buonumore.

mente l’avremmo preferita ecologica.

www.maylily.com 6.Le plastic shoes non possono mancare

nel guardaroba estivo: impossibile resistere a quelle colorate e profumate proposte da Brioitaliano.

7.La pochette bon ton di Blumarine ha

7

una marcia in più perché pocket e pink e realizzata a crochet. 8. Prendi la cintura di Burberry Pror-

sum, strtingila in vita su un bel kaftano trasparente, indossa un sandalo tacco 12 et voilà, ecco la mìse perfetta per un

6

aperitivo in spiaggia. 58 59


trend report 13

11

2

12 8 12. Tra tutti gli insetti. le farfalle sono le

più affascinanti: lo sa bene Patrizia Pepe che la propone in versione spilla macro 9. Anche la manicure si tinge di colori

per impreziosire ogni capo.

vitaminici: lo smalto 341 di Maybelline

13. Le dimensioni sono ridotte, ma state

New York ricorda una golosa spremuta

certi che la borsa Miu Miu non passerà

di arancia

inosservata.

10. Ricordate le cartelle che si usavano

14. Volete accendere un total look nero

per andare a scuola? Cambridge Satchel

con un dettaglio che fa la differenza?

Company l’ha rivisitata nei toni più

La clutch bag Jimmy Choo è il tocco di

accesi. Ma non preoccupatevi, il back to

colore che cercate.

school è un ricordo lontano.

15. Piccola, vezzosa e ironica, la po-

11. Come pennellate di vernice fresca,

chette Serapian compare sulla scena per

il verde evidenziatore colora le slogan

impreziosire il look con uno stile unico e

t-shirt di Sweet Years.

accattivante.


benessere

La farmacia della natura.

Qualcuno starà pensando che le belle parole non bastano: ha ragione. Come ripetevano gli antichi cinesi, il lungo cammino che abbiamo descritto inizia con un passo e con una tazza di tè. Il primo passo verso la medicina naturale può essere reale e non solo metaforico: lasciate le scarpe e le calze e andate a piedi nudi in un prato. In estate le erbe prosperano e fioriscono, esprimendo tutto il loro essere: profumi, colori, carezze, ma

Enrico Borney

anche aromi intensi, graffi, suoni. È un

S

mondo sconfinato di esperienza per i nostri piedi, radici che da tempo hanno perso il

Sono sempre più numerose le persone che si

contatto con la terra, abituandosi alla pro-

rivolgono alle medicine complementari, alla

tezione delle scarpe e alla monotonia degli

fitoterapia in particolare, alla ricerca di un

ambienti domestici. Scoprirete presto che i

benessere nuovo e diverso. Quanti di noi

piedi sanno entrare in contatto con le ener-

sono ormai consapevoli che la salute non

gie sottili della terra e delle piante, attuando

discende solamente dalla semplice assenza

uno scambio silenzioso; uno scambio che

di sintomi patologici? Quanti sono convinti

porterà via tensioni, ansie e paure e rega-

che l’armonia tra corpo, mente e spirito sia

lerà emozioni, calma e serenità.

il miglior viatico per la felicità? Molti.

Durante la vostra passeggiata potrete anche cogliere alcune erbe o frutti da sempre noti

All’atto pratico, però, alcuni si limitano ad

per le loro proprietà: fiori di tiglio, timo,

affiancare ai farmaci di sintesi alcuni rimedi

menta selvatica, uva spina, mirtilli, lam-

naturali. Passare ad una visione diversa

poni. Ricordate, ne bastano piccole quan-

della salute significa andare oltre, facendo

tità: è la qualità che conta!

proprio uno stile di vita nuovo. Ovviamente

Mangiati al momento o preparati in infuso

cambiamenti di questo genere non si rea-

alla sera, questi doni dei boschi e dei prati

lizzano da un giorno all’altro: occorrono

saranno un nutrimento prezioso per il vostro

pazienza,

benessere.

dedizione,

perseveranza

e

soprattutto curiosità.

Questo contatto personale e diretto con le

Sarà proprio il desiderio di sperimentare a

piante e il loro mondo, fatto di albe umide

guidarci verso orizzonti culturali più ampi,

di rugiada e di tramonti dorati, potrà essere

verso esperienze più ricche di insegnamenti,

l’inizio del vostro cammino verso la medi-

verso una miglior consapevolezza che ci

cina naturale.

circonda.

I benefici non tarderanno ad arrivare. 60 61


Trendy suggestions

Sexdesign

Gadget erotici o oggetti di design? La domanda viene spontanea osservando i prodotti della Lelo, azienda fondata nel 2003 dai designer Scandinavi Carl Magnuson ed Erik Kalen. Alla base del successo di questi prodotti, che si possono trovare tranquillamente anche in farmacia, è la volontà di produrre e commercializzare oggetti per il piacere eleganti e funzionali, sia per le donne che per i loro partner. Sono sempre piÚ numerose infatti le donne che, superato il primo tabÚ, osservano incuriosite, toccano e alla fine acquistano sex toys sia per l'autoerotismo che per ravvivare il rapporto di coppia. La scelta ricade quasi sempre su oggetti discreti che evitano di riprodurre l'anatomia e puntano sul linguaggio del design.

SEXY


trendy suggestions

Rilievi

A metà strada tra un divano e un oggetto di puro design, “Montanara”, progettata da Gaetano Pesce e prodotta da Vanna e Giulio Meroni, rappresenta il riconoscimento dell'uomo verso la fantastica natura che lo circonda. Il design per Gaetano Pesce è un racconto, una storia da scoprire più che un oggetto da possedere e utilizzare ed proprio con questi presupposti che ci si deve avvicinare a “Montanara” per poter immaginare e/o ricordare antiche storie legate alla montagna, per tutti quelli che la montagna la portano nel cuore.

HOME

Curve

Da una base a disco si sviluppa, sinuosa e libera, la poltroncina Pin Up, creata dallo Studio Zetass per Infiniti. La sua forma, assolutamente inaspettata, si avvicina a quella di un semicerchio, figura geometrica che evoca rotondità e perfezione. La poltroncina può essere realizzata in diversi tessuti e colori: dal poliuretano alla pelle primo fiore, al tessuto melange. Tutte queste varianti permettono alla poltroncina di adattarsi a qualsiasi cromia di arredamento. Con questo prodotto il brand Infinity amplia la sua già vasta gamma di prodotti che comprendono complementi d'arredo, sedie e tavoli tutti studiati per rispettare i principi fondamentali dell'ergonomia e garantire la riciclabilità dei prodotti utilizzati. 62 63


artisticamente

Neoludica. Art is a game 2011-1966

Centro Culturale Candiani Mestre (Ve) 1 giugno - 31 ottobre Sala Dei Laneri Santa Croce, 131 Venezia 1 giugno - 27 novembre

Isabella Ferrari

“Neoludica. Art is a game 2011-1966” è un progetto ideato e prodotto da Game Art Gallery con E-Ludo Lab e Fabbrica Arte, in stretta partnership con il Centro Candiani, da subito entusiasti sostenitori di questa ricerca. Sinergia particolarmente importante data l’attività della Videoteca

The endless forest

e del costituendo archivio videoludico

The endless forest

che in questo modo sancisce la propria

forma d’arte ma non ancora compresa dal

vocazione di ricerca, sperimentazione,

mondo culturale. Mentre tutti creano, orga-

confronto e dialogo.

nizzano, dibattono, all’interno dei propri settori (ambienti-fiere, forum, università) Musea,

In prima mondiale, l’evento mette in luce la

GameArtGallery e E-Ludo Lab intendono

forza artistica che unisce i vari aspetti del

creare una connessione coraggiosa e iden-

tema neoludico integrandone il confluire uno

tificare scientificamente i processi e i risultati

nell’altro, partendo dalla riflessione che la

definibili Neoludica.

fotografia d’arte del ‘900 ha ispirato e con-

Si va da un'arte videoludica, analogica e

taminato i vari ambiti creativi odierni (Della

digitale, in fotografia e in video, tattile ed

Corte, Santoni) fino alla nuova ritrattistica di

immateriale, al repertorio di 45 anni di con-

Samuele Arcangioli.

sole (con GamesCollection.it), sei articola-

Con la frase di Duchamp «Art is a game

zioni espositive e 34 artisti.

between all people of all periods» si pro-

«Italians do it better!» perché gli artisti

fetizza il ruolo che il videogioco ha oggi

italiani dagli anni Novanta hanno dimo-

nell’ambito dell’arte.

strato un precoce interesse per i videogio-

Il dibattito è aperto su come i videogames

chi: anticipando fenomeni come il cinema

- Opera Multimediale Interattiva - siano una

videoludico dei machinima, le produzioni


artisticamente biennale| biennale di veneziadi venezia indipendenti, il divertimento elettronico di

con la grande arte contemporanea di Jack

massa. Archetipi e paesaggi offre lo spunto

Goldstein. I Tale of Tales hanno dedicato la

per entrare nelle dinamiche profonde dei

vita alla creazione di forme di arte interattive

videogiochi coi publisher, rilevandone tutti i

emotivamente ricche.

piani dell’ispirazione (15 videogiochi e 30

Un percorso di realtà aumentata (marcato

artwork di grandi nomi e studios).

dal dispatchworks di Jan Vormann e da

Serenata crede nella continuità tra piatta-

Tetris Obsession di Giuntoli in Street Spot

forme di comunicazione ed espressione

Gobbetto), in Venezia e Mestre, unisce la

artistica. Con Lorne Lanning e Oddworld

scultura di Nino Mustica che sottoporrà l’os-

si leggono i legami con le avanguardie e

servatore a un’esperienza polisensoriale,

Tale of Tales

esplicitata del gioco delle riflessioni recipro-

Il video di Gabriella Parisi ‘Over Game’

che dei materiali, fondata sulla molteplicità

riunisce e supera i percorsi delle due sedi e

e simultaneità dei messaggi, derivati da un

di tutte le espressioni artistiche.

gioco di sguardi incrociati tra arte architet-

Sei le sezioni, trentacinque gli artisti, quindici

tura e design a quella di Mikayel Ohanjan-

i curatori. Un impegno lavorativo epico di

yan, una grande struttura cubica di ferro con

questi tempi, con budget inesistenti rispetto

fili intrecciati a creare superfici geometriche,

alla forza lavoro e alla qualità dell’evento,

dove frasi codificate in codici colorati atten-

ma con tanti partner di progetto e supporter

dono di essere decifrate.

che contribuiscono con materiali, iniziative, 64 65


artisticamente sostegno alla visibilità, per un esito davvero

Mikayel Ohanjanyan, giovane scultore ar-

corale, capace di coinvolgere tutta Italia, da

meno che da anni vive a Firenze, vincitore

nord (Aosta e Varese) a sud (Catania, Sira-

del “Premio Targetti” nel 2010;

cusa, Foggia) e da est (Venezia e Mestre) a

Samuele Arcangioli, pittore dalle radici

ovest (Genova).

antiche che ha ritratto in modo ‹classico›

ILLUMInazioni – ILLUMInations (titolo della

Wright, Myiamoto e Pajitnov, tre grandi

54ª Esposizione Internazionale d’Arte dato

creatori di games;

dalla direttrice Bice Curiger) è anche un’o-

Massimo Giuntoli, artista e creativo con

pera di Rimbaud, poeta della sinestesia:

il ‹ludo nelle vene› si occupa di musica e

Neoludica nasce sotto il suo segno per

public art;

dare vita ad un allestimento di suoni e luci (con Massimo Giuntoli e con Tibe), viaggio inedito tra i linguaggi costitutivi per la formazione del nuovo serbatoio visivo delle pratiche contemporanee.

Artisti partecipanti: Alessandra Rigano e Federico Castronuovo ‘Serenata’, giovane duo crossmediale di artisti, lei diplomata all'Accademia di Belle Arti, lui al conservatorio, producono giochi, grafica, fanno concerti di chipmusic;

Presentazione

Auriea Harvey e Michael Samyn “Tale of Tales”, aritsti e designer belgi, autori del

Gabriella Parisi, videomaker e designer;

Manifesto per la pittura in 3D;

Jan Vormann, artista tedesco che con il

Lorne Lanning e Sharry McKenna, idea-

suo dispatchwork colma le ferite del tempo

tori e autori di Oddworld, il primo video-

sui palazzi storici, nelle periferie urbane;

gioco a entrare nel mondo di Hollywood

Il gruppo di ITALIANS DO IT BETTER! Mat-

nella seconda metà degli anni Novanta,

teo Bittanti + IOCOSE, Marco Brambilla,

un gioco dal senso ecologico e artistica-

Tonylight, Marco Cadioli, Mauro Ceolin,

mente elevato;

Damiano Colacito, Eva & Franco Mattes,

Paolo Della Corte, noto fotografo ritratti-

Les Liens Invisibles, Molleindustria, Antonio

sta, laureato in storia dell'arte ha nel suo

Riello, Federico Solmi, Santa Ragione, Ste-

portfolio 500 personaggi tra scrittori e arti-

fano Spera, Carlo Zanni , Miltos Manetas,

sti di tutto il mondo;

Vjvisualoop; Tibe; Jan Vormann.

Marianna Santoni, guru di Photoshop Italia; Nino Mustica, scultore e pittore in 3D, sperimentatore di forme in mutazione;

Ente promotore: E-Ludo Lab. Producer: TraRari TIPI


biennale di venezia

66 67


bandes dessinĂŠes


Upi si è laureata come illustratrice, dopo aver frequentato l’Istituto Europeo di Design e l’Istituto di Comunicazione e Immagine. Ha al suo attivo numerose copertine e illustrazioni per ragazzi con case editrici di Roma, Milano e Torino (Postcart, FotoEdizioni, Elledici); collabora con studi di animazione di Roma per i quali si è occupata di scenografia e creazione e cura dei characters (Animundi “I Saurini” trasmessi su RAI 2). E’ una ritrattista, un’insegnante di disegno e pittura e nel tempo libero si diletta a moltiplicarsi anche nel web-comic “Very affollated People” in tre personalità azzurrognole e confuse. Suo padre avrebbe voluto che, almeno una delle tre (la meno confusa), facesse l’avvocato.

Contatti Beauty MAKE UP FOREVER www.makeupforever.com LANCOME www.lancome.it CLINIQUE www.cliniqueitaly.it JAFRA www.jafra.it BOTTEGA VERDE www.bottegaverde.it LOREAL www.loreal.it MAYBELLINE NEW YORK www.maybelline.it

Moda ACCESSORIZE www.accessorize.it ANDCAMICIE www.and.it ARENA www.arena.it BIKKEMBERGS www.bikkembergs.com BLISS www.bliss.it BLUMARINE www.blufin.it BORDELLE www.bordelle.co.uk

BRIO ITALIANO www.brioitaliano.it

LELO www.lelo.com

BURBERRY PRORSUM www.burberry.com

MARC JACOBS www.marcjacobs.com

CALVIN KLEIN www.calvinklein.com

MAYLILY www.maylily.com

CHANEL www.chanel.com

MERITALIA www.meritalia.it

COLMAR www.colmar.it

MINT SIREN www.mintsiren.com

CROCS www.crocs.com

MIU MIU www.miumiu.it

FELISI www.felisi.net

MOSCHINO www.moschino.it

FENDI www.fendi.com

OVS INDUSTRY www.oviesse.com

FURLA www.furla.it

PATRIZIA PEPE www.patriziapepe.com

GEOX www.geox.com

POLICE www.police.it

GUCCI www.gucci.it

PRADA www.prada.com

GUESS www.guess.com

RAYBAN www.ray-ban.com/italy

H&M www.h&m.com/it

ROCKPORT www.rockport.com

INFINITI DESIGN www.infinitidesign.it

SERAPIAN www.serapian.com

JIMMY CHOO www.jimmychoo.com

SWEET YEARS ITALIAN BRAND www.sweetyears.it

KRISS SOONIK www.kriss-soonik.com LACOSTE www.lacoste.com/ita

VIVIENNE WESTWOOD viviennewestwood.co.uk


zæffiro

Dove trovare Zæffiro I punti di distribuzione del free press. Valle d'Aosta AOSTA Allure Parrucchieri . Via Conseils des Commis, 13 Andrea Studio . Corso Lancieri, 5 Atelier Anemone . Via Gramsci Atelier Anemone . Via Sant'Anselmo Bar Grivola . Via Capitano Chamonin, 64 Bar Italia . Via Sant'Anselmo Bar Ruitor . Piazza della Repubblica Bar Sport . Piazza Chanoux Blumelange Cashmere . Via E. Aubert 73 Café du Théatre . Via Xavier de Maistre Caffe Nazionale . Piazza Chanoux Capelli e Capelli . Via Ribitel, 10 Centro Malibù . Ang. Via de Tillier, 3 Charme estetica . Viale Conte Crotti Coiffeuses C&N Millet . Via St. Martin de Corlèans, 76 Encode abbigliamento . Viale Conte Crotti Enjoy Events. Piazza della Repubblica, 7 Estetica Rosanna . Via Vevey, 19 Feel Glam abbigliamento . Via Torino Gin Antonic . Via E. Aubert, 30 Hotel Europe . Piazza Narbonne Jean Louis David . Via E. Aubert, 33 Kajal beauty farm . Via Saint Martin de Corlèans, 76 Kakao & Arkakao . Viale Conte Crotti, 3 Le foglie di Lorien . Reg. Borgnalle Libreria Minerva . Via de Tillier Linea by Mari . Via Gramsci, 12 Makò calzature . Viale Conte Crotti MD Parrucchieri . Piazza Narbonne Nuovomondo srl . Piazza della Repubblica, 11 Officine Tessili . Via Hotel des Etats, 9/11 Pizzeria Rosso Pomodoro . Corso Ivrea Sabolo . Via de Tillier Sabolo . Piazza Chanoux, 80 Taccomania . Via E. Aubert, 70 Tatoo you . Rue Passage Folliez The Original Marines . Via Sant'Anselmo, 23 Zanetta Borse . Via Porte Pretoriane, 17 Zanetta pelletterie . Via E. Aubert, 13

Bar La Briciola . Via Roma, 38 . Courmayeur Café Relais de l'Ange . Via Roma, 88 . Courmayeur Caffè della Posta . Via Roma, 51 . Courmayeur Dolce Voglia . Strada Entrelevie . Courmayeur Hotel de la Telecabine . Strada d. Vittoria . Courmayeur Hotel Des Glaciers . Frazione Dolonne . Courmayeur Hotel Dolonne . Via della Vittoria, 62 . Courmayeur Les Pyramides . Viale Monte Bianco . Courmayeur Maison Lo Campagnard . R. des Granges, 14 . Courmayeur Monte Bianco Incoming . P. Monte Bianco . Courmayeur Ristorante La Remisa . P. Monte Bianco . Courmayeur Sabolo . Via Roma, 76 . Courmayeur Savoye Sport . Via Mont Chetif, 10 . Courmayeur Via Roma . Via Roma, 82 . Courmayeur

The Body Center . Frazione Ferriere, 32 . Aymavilles

Bar Lo Brenlo . Loc. Planpincieux . Val Ferret Golf Club Courmayeur . Loc. Planpincieux . Val Ferret Hotel Miravalle . Loc. Planpincieux . Val Ferret

Hotel Barme . Frazione Valnontey, 8 . Cogne Hotel Miramonti . Avenue Cavagnet, 41 . Cogne Hotel Sant'Orso . Via Bourgeois, 2 . Cogne Hotel Vallée de Cogne . Avenue Cavagnet, 6 . Cogne

Agriturismo Le Bonheur . Chez Croiset . Fenis Chocolat Patisserie . Frazione Entreves . La Thuile Hotel Les Granges . Loc. Les Granges . La Thuile Ristorante La Lisse . Fraz. Arly, 23 . La Thuile Ristorante Lo Riondet . Loc. Riondet, 4 . La Thuile Ristorante Pepita Café . Frazione Entrèves . La Thuile Pasticceria Buzzi . Via Circonvallazione . Nus Nails Nice . C.C. Les Corbeilles . Pollein Hotel Courmaison . Route Mont Blanc . Pré St Didier Centro Fitness e Boxe . Loc. Amerique . Quart Hotel Village . Loc Torrent de Maillond . Quart Autoprestige . Loc. grand Chemin, 85 . Saint-Christophe Bar Ali Baba . Viale Piemonte, 11 . Saint-Vincent Centro Benessere Femme . V. 28 Aprile, 3 . Saint-Vincent Hotel Bijoux . P. Cav. di Vittorio Veneto, 3 . Saint-Vincent Libreria Evoluzione . Viale Piemonte, 1 . Saint-Vincent Swarowsky Crystal . Saint-Vincent Tornago Grafica . Via Professor Ferré, 33 . Saint-Vincent Vagabond Pub . Via Chanoux, 78 . Saint-Vincent

Enphasis Parrucchieri . Via Circonvallazione, 112 . Verrès L'Oasi Centro Estetico . Via giardini, 37 . Verrès

le Jardin Fleury . Via Duca d'Aosta, 18. Verrès Leyla Capelli e Bijoux . Via Martorey, 19 . Verrès Palasport . Verrès Piemonte BIELLA Aldo Coppola . Via Dante Alighieri, 2 Bar Cossu . Via Italia, 25 Bar Holiday . Via XX Settembre, 1 Bar Il Caffettino . Via Duomo, 6 Bar Il Portico . Viale Matteotti, 12 Bar Magnino . Via Italia, 21 Bar Mariposa . Via Piave, 2 Bar Rosticceria Sicilia . Piazza Vittorio veneto Bar Solletico . Via San Giovanni Bosco, 7 BarAonda . Viale Lamarmora, 5 Benetton . Via Italia, 57 Bibosport . Viale Mazzini, 17 Brasilia . Viale Matteotti, 13/b Bretagna . Via Matteotti, 4 Caffé beni . Piazza V. Veneto, 15 Caffé Bon Ton . Via Matteotti, 7 Caffé Bruticella . Via San Filippo, 23 Caffé Rivetti . Via Repubblica, 10/a Caffée Teatro Sociale . Piazza Martiri della libertà Caffé torino . Via Bertodano, 9 Caffée Venezia . Via Italia, 47 Douglas . Via Duomo, 1 Gelateria . Viale Matteotti, 13 Gelateria Alice . Via Italia, 12 Gelateria Caraibi . Via Asti, 2 Gelateria I Giardini . Piazza V. Veneto, 1 Gelateria Il Duca Bianco . Via Italia, 21/b Gelateria Il Fiore . Via Roma, 5 Gelateria Il Gelatiere . Via Roma, 12 Geox . Via Italia, 13 Glamour Lounge . Via Valdengo, 2 Jacques Dessange . Via Italia, 37 Jean Louis David . Via Lamarmora, 30 Jolly Club Estetica e Benessere . Via Matteotti, 12 Le Vie del mondo . Via XX Settembre Mauro Leone . Via Italia, 5 Newlook Red Fashion . Via Bona Eugenio, 1 Parrucchiere Blu . Via Italia, 3 Popoff . Via Mazzini, 10 Poratelli donna . Via Mazzini, 4 Poratelli uomo . Via Mazzini, 4 Riflessi . Via Italia, 66


zæffiro St Diego . Via Italia, 34 The 2ND . Via Matteotti, 13 The Nose . Via Italia, 36 Via Italia Nove . Via Italia, 9 TORINO 16LuisaeFranchino . Via 4 Marzo, 14 16LuisaeFranchino . Via Bosafa, 9 Abrate . Via Po, 10 All Bar Menodiciotto . Piazza Castello, 54 And . 8Gallery - Via Nizza, 262 Anili . Piazza Castello, 33 Aromaticobar . Via San Tommaso, 7 Atelier . Via Garibaldi, 44 Atelier Manuela Esculapio . Corso V. Emanuele, 110 Baratti&Milano . Piazza Castello, 29 Baronio . Via Garibaldi, 46 Bassetti . 8Gallery - Via Nizza, 262 Bata . Via Garibaldi, 7 Bata . 8Gallery - Via Nizza, 262 Benetton . Via Garibaldi, 32 Benetton . 8Gallery - Via Nizza, 262 Benetton . Via Po, 22 Benetton . Via Po, 8 Bertolini . Via Teofilo Rossi, 3 Bh Salon . Via Lagrange, 11 Bolton's . Via Garibaldi, 55 Caractere . Via Roma, 55 Clarks . 8Gallery - Via Nizza, 262 Contigo . Via Po, 24 De Carlo . Via Carlo Alberto, 36 Douglas . Via Garibaldi, 5 Douglas . Via Roma, 95 Elisabetta Brondolo . Via 4 Marzo, 1 Elsa . Via Lagrange, 1/D Enoteca Rosso Rubino . Via Madama Cristina, 21 F.R.A.V. . Via Po, 3 Gallery . Via della Consolata, 5 Garri . Via Frejus, 113 Gelateria Fiorio . Via Po, 9 Gossip . Via Po, 22 Hair Deco . Piazza V. Veneto, 17 HQ - estetica e benessere . 8Gallery - Via Nizza, 262 Kuoki . Via Gaudenzio ferrari, 2 La Circaquasi . Via Vittorio Veneto, 17 LAB full time bar . Piazza V. Veneto, 13

L'Un Et L'Out . Corso V. Emanuele, 117 Man in Italy . Via Carlo Alberto, 36 Massanova . Via Pietro Micca, 1 Max & Co . 8Gallery - Via Nizza, 262 Michi . Via Po, 18 Micrò Galleria Fotografica . Piazza V. Veneto, 10 Modo . Via Garibaldi, 53 Mood . Via Cesare Battisti Mood . Via Po Mood . Via Teofilo Rossi Motivi . 8Gallery - Via Nizza, 262 Munari . Via Maria Vittoria, 8 Nana Lie . 8Gallery - Via Nizza, 262 Oltre . 8Gallery - Via Nizza, 262 Oplà . Via Lagrange, 13 Pantaloni e Pantaloni . Piazza CLN, 220 Paradiso delle Sorprese . Via Garibaldi, 57 pinko . Via Roma, 76 Riccardo Mastrodigiacomo . 8Gallery - Via Nizza, 262 Rocom . Via Po, 14 Rossopomodoro . 8Gallery - Via Nizza, 262 Runway Torino . Piazza V. Veneto, 9 San Carlo 1973 . Piazza San Carlo, 201 Scotland . Via Roma, 38 sete di japuir . Piazza V. Veneto, 9 Sisley . 8Gallery - Via Nizza, 262 Stile Liberty . Piazza V. Veneto, 5 Swarowsky . Corso Racconigi, 32/D Swarowsky . 8Gallery - Via Nizza, 262 Thun . 8Gallery - Via Nizza, 262 Verve creative LAB . Piazza V. Veneto, 14 Via Uno . Piazza Castello, 67 Gotha Hotel . Via Torino, 53 . Cirié Kalika Accessori . Via Roma, 66 . Cirié Salon Beauté di Franca Pavon . C. Martiri Libertà, 13 . Cirié Oltre . C.C. Pavone . Ivrea Original Marines . C.C. Pavone . Ivrea Motivi . C.C. Pavone . Ivrea Bata . C.C. Pavone . Ivrea Bazzarone Abbigliamento . Via Ivrea, 31 . Rivarolo Ervé Jacques . Corso Indipendenza, 28 . Rivarolo Evos Parrucchieri . Via Ivrea, 77 . Rivarolo Gallo Abbigliamento . Via Ivrea, 22 . Rivarolo

C U S T O M

Pelletteria Ossola . Via S. Francesco d'Assisi,9 . Rivarolo Serena Profumerie . Via Ivrea, 51 . Rivarolo VERCELLI Libreria Mondadori . Via G. Ferraris, 68 Lounge Bar 0161 . Via G. Ferraris, 77 Omshanty urban . Via Viviani, 18 Q-Zar . Via Cadore, 25 Studio Fotografico Grigio 18 . Via G. Ferraris, 66 Ristorante “Da Ciccio” . Via Vercelli, 75 Lombardia MILANO 20 Café . Via Celestino IV Ang. Via San vito Accademia del Lusso . Via Montenapoleone, 5 Accademia di Comunicazione . Via Savona, 112/A Adore . Corso 22 Marzo, 48 Arte Contemporanea & Co . Via Pontaccio, 19 Artecentro Lattuada . Via Dell'Annunciata, 31 Atelier Gianluca Saitto . Via Ponte Vetere, 22 Atelier Ottavio Piragino . Corso Buenos Aires Au Nom de la Rose . Corso Buenos Aires, 2 Auditorium di Milano . Largo Mahler, 1 Balde . Via Porpora, 132 Bar Little Italy . Corso Buenos Aires, 1 Bar Magenta . Via Carduccio, 13 Biblioteca Accademia di Belle Arti . Via Brera, 28 Bijoux by Ruth . Corso Buenos Aires Bijoux Vis a Vis . Corso Buenos Aires Blanco . Via Margagni ang. P.zza Lavather Blu Note . Via Borsieri, 48 Book Shop degli Atellani . Via Moscova, 28 Buba International Designer . Via Spallanzani, 6 Caffé della Pusterla . Via de Amicis, 22 Cardi & Co . Piazza Sant'Erasmo, 3 Cardi Black Box . Corso Porta Nuova, 38 Careof . Via Procaccini, 4 Carolin Cruz . Viale Bligny, 43 Cinema Anteo . Via Milazzo,9 Cinema Apollo . Galleria De cristofori, 2 Cioccolati Italiani . Via De Amicis, 25 Coppola . Via Mascheroni, 14 Coppola . Via del Terraggio, 23 Corso Venezia Otto . Corso Venezia, 8 CRT - Teatro dell'Arte . Viale Alemagna, 6 Cubo Lungo . Via San Galdino 5

PA I N T I N G

località Tzamberlet, 11/D . 11020 Gressan . Valle d'Aosta . Italy tel/fax +39 0165.239.333 . Max +39 347.234.8045

info@msartrix.com msartrix.com


zæffiro De Musso Gioielli . Via Piatti, 4 Demidoff Hotel . Via Plinio, 2 Deseo . Corso Sempione, 2 Design Café . Viale Alemagna, 6 Dessì Hair Stylist . Via A. Doria Dock's Dora . Via Toffetti, 9 Down Town Palestre . Piazza Diaz, 6 Effearte . Via Sacchi, 10 Fashion Café . Via San Marco, 1 Fioraiobianchi Café . Via Montebello, 7 Fitness First . Largo Cairoli ang. Via Beltrami Fondazione Arnaldo Pomodoro . Via Solari, 35 Franco Curletto . Viale Pasubio, 12/A Frida Café . Via del Pollaiuolo, 3 Galleria Francesca Minini . Via Massimiliano, 35 Galleria Milano . Via Manin , 13 Galleria Suzy Shammah . Via San Fermo ang. Via della Moscova Gaudì Abbigliamento . Corso Buenos Aires Gianna longo Parrucchieri . Zona san Siro Glamin Day . Viale Regina Margherita, 4 Grand Caffé Cavalieri . Via Plinio, 24 Grand Hotel Doria . Viale Doria, 22 Grand Hotel Plaza . Piazza Diaz, 3 Green line . Via Procaccini, 36 Hammam della Rosa . Viale Abruzzi, 15 Hangar bicocca . Via Privata Chiese, 50 Hotel Atlantic . Via Torriani Napo, 24 Hotel Bulgari . Via Fratelli Gabba, 76 Hotel Cristoforo Colombo . Corso Buenos Aires, 3 Hotel Crowne Plaza . Via Melchiorre Gioia, 73 Hotel D'Este . Viale Bligny, 23 Hotel Galles . Piazza Lima, 2 Hotel Major . Viale Isonzo, 2 Hotel Manzoni . Via Santo Spirito, 20 Hotel Marconi . Via Fabio Filzi, 3 Hotel Mythos . Via Tenca Carlo, 10 Hotel Residence Romana . Corso di Porta Romana, 64 I Chiostri di San Barnaba . Via San Barnaba, 48 IED - Istituto Europeo Design . Via Sciesa, 4 ISAD - Istituto Superiore di Architettura e Design . Via Balduccio da Pisa, 16 Jean Louis David . Via Plinio Jerome Zodo Contemporary . Via Lambro, 7 Juleps . Via Torricelli, 19 kimura Restaurant Japan . Viale Monza, 4

Le Biciclette . Viale Torti, 3 Le Suite . Via Carroccio, 3 Lorenzelli Arte . Corso Buenos Aires, 2 Lounge Bar Terza Via . Via Plinio Lovable . Corso Buenos Aires, 65 Luminal Square . Viale Monte Grappa Maison Mamì . Corso Italia, 6 Metropolis . Via Vittor Pisani, 5 Mexicali . Viale Ortiles, 62 Milano . Via Procaccini, 37 Mom Café . Viale Montenero, 51 Museo della Permanente . Via Turati, 34 NABA . Via Darwin, 20 Nerofondente . Alzaia Naviglio Grande, 48 Nicoletta Rusconi . Corso Venezia, 22 Oberdan Lounge Bar . Piazza Oberdan, 12 PAC - Padiglione d'Arte Moderna . Via Palestro, 14 Pacino Caffé . Piazzale Bacone, 9 Palazzo delle Stelline . Corso magenta, 61 Pizzeria 40 . Via Panfio Castaldi, 40 Plaza Café - Viale Abruzzi, 92 Pois Abbigliamento . Corso Buenos Aires, 2 prometeogallery . Via Giovanni Ventura, 3 Radetzky Café . Corso Garibaldi, 105 refeel . Viale Sabotino, 20 Ricci . Piazza della Repubblica, 27 Ristorante Artfactory . Via A. Doria Ristorante Stop . Viale Abruzzi, 93 Roialto . Via Piero della Francesca, 55 Salietabacchi Coffeing . Corso Buenos Aires Scuola di Cinema e Televisione . Via Colletta, 51 Serendepico . Piazza Cstello, 1 Sheraton Diana Majestic . Viale Piave, 42 Shine Lounge Bar . Via Capponi, 1 Spazio Oberdan . Viale Vittorio Veneto, 2 Starhotels Titz . Via Spallanzani, 40 Studio 3S . Viale Monza, 325 Teatro Arcimboldi . Viale dell'Innovazione, 20 Teatro Ciak . Via Procaccini, 4 Teatro del Verme . Via San Giovanni sul Muro, 2 Teatro dell'Elfo, Corso Buenos Aires, 33 Teatro Out Off . Via Mac Mahon, 16 Teatro Smeraldo . Piazza 25 aprile, 10 Terme Milano . Piazza Medaglie d'Oro, 2 Thermas club . Via Bezzecca, 7 Tip&Coffee . Via Wittgens, 1

Tony & Guy . Galleria Passerella, 1 Towns house 31 . Via Goldoni, 31 Triennale Bovisa - biglietteria . Via Lambruschini, 31 Triennale Bovisa - bistrot . Via Lambruschini, 31 Triennale Milano . Viale Alemagna, 6 Via Uno Calzature . Corso Buenos Aires VARESE Bar delle Corti . C.C. Le Corti BeBlack Empire . C.C. Le Corti Bistrot Le Corti 2 . C.C. Le Corti Blu D . Via Donizetti, 1 Clintpoint . Via Dazio Vecchio Dorsy Academy . Via Brunico, 55 Fairy café . Via Sacco, 16 Frattini . Piazza Motta, 1 La Vinotheque . Via S. Antonio, 65 Swiss time . C.C. Le Corti Royal Trading . Via XXV Aprile, 71 . Besozzo Caffé Comerio . Via Piave, 10 . Comerio Galleria Morotti . Piazza Monte Grappa, 9 . Daverio Anthony . Via Cavallotti, 46 . Luino Antica Ostaria al Cantonone . Via Cavallotti, 32 . Luino Bagatt . Via Cavallotti, 4 . Luino Brasserie du Soleil . Via Cavallotti, 29 . Luino David pelli . Piazza Libertà, 32 . Luino Eusebio . Piazza Libertà, 1 . Luino Follie del Corso . Via Vittorio veneto, 12 . Luino LAL design . Via Cavallotti, 63 . Luino Lombardia Web . Via Bottacchi, 12 . Luino Talamona The Store . Via Vittorio Veneto, 18/F . Luino Tiziano Style . Via Cavallotti, 5 . Luino Wind Rose Service . Via Cavallotti, 39 . Luino

RISTORANTE . COCKTAIL BAR . ENOTECA Via M. De Sales, 11. Aosta . t. +39 0165.548.510 . www.adforum-enoteca.com


WE WANT YOU Zæffiro cerca: Agenti plurimandatari L'agente dovrà ricercare inserzionisti che siano interessati al progetto Zæffiro e che vogliano comparire con uno spazio personalizzato a loro dedicato, sfruttando il magazine come mezzo promozionale Giornalisti/pubblicisti Professionisti in ambito giornalistico, che vogliano scrivere per e su Zæffiro, con redazionali, articoli, interviste, ecc. coerenti con il target e la mission del progetto. Blogger Scritttori e giornalisti della rete che pubblichino post sul bog di Zæffiro, su temi in generale inerenti con la linea del magazine o con settori più definiti che quotidianamente saranno proposti su www.zaeffiro.com.

MAGAZINE DI ARTE, BELLEZZA ED IMMAGINE IN VALLE D'AOSTA

via Martinet, 4 - 11100 Aosta . mobile +39 334.34.70.668 . info@zaeffiro.com | www.zaeffiro.com


bollicine Sorriso smagliante, corpo minutoe tanta grinta. Sono queste le caratteristiche di una ballerina classica; le stesse che troviamo in SAMANTHA ZISA, giovane ballerina valdostana che da settembre frequenterà la prestigiosa “Scuola del teatro dell'opera” di Roma. Samantha ha 12 anni, sette dei quali dedicati alla danza, attività che detta i ritmi della vita in maniera intensa, sopratutto per le più giovani, costrette a concentrare tutto in un’unica giornata, tra scuola e accademia. Samantha tutto questo lo vivrà a Roma e lontana dagli affetti, una scelta coraggiosa per una ragazzina della sua età.

bollicine Le frizzanti news di Zæffiro UN DIETRO LE QUINTE DA REGIA Nasce “Dock Nick”, web-serie scritta dall’autore Luca Di Martino e sviluppata dal regista Manuel Drexl e dal produttore esecutivo Andrea Pettinicchio. Copione tutto all’italiana, per un mix di elementi di comicità principalmente legati alla satira sociale e politica con azione ed elementi drammatici. Attualmente di “Dock Nick” è in fase di produzione la puntata pilota per la cui realizzazione lo staff si avvale del nuovo sistema di finanziamento chiamato: “crowdfunding”, ossia l’alimentarsi attraverso le donazioni spontanee di terzi. Per tutte le info e le donazioni: www.indiegogo.com/docnick.

UN PO’ SCRITTRICE E UN PO’ PASTICCERA Torna a far parlare di sé Manuela Blasi, in arte “Lalla”, autrice del celebre romanzo “Mamma mi sono innamorata di un tronista”. Una nuova esperienza iper dolce e tutta da ammirare per la “Lalla nazionale”, che registra l’ennesimo successo cimentandosi nella realizzazione di torte e cake topper (decorazioniper torte in pasta di zucchero), registra l’ennesimo successo. Per “sbirciatine zuccherate” ai capolavori, prenotazioni (è previsto il servizio di domiciliazione in tutta Italia) e maggiori informazioni: www.lallascake.blogspot.com & lallascake@hotmail.it.


1 venerdì 2 sabato 3 domenica 4 lunedì 5 martedì 6 mercoledì 7 giovedì 8 venerdì 9 sabato 10 domenica 11 lunedì 12 martedì 13 mercoledì 14 giovedì 15 venerdì 16 sabato 17 domenica 18 lunedì 19 martedì 20 mercoledì 21 giovedì 22 venerdì 23 sabato 24 domenica 25 lunedì 26 martedì 27 mercoledì 28 giovedì 29 venerdì 30 sabato 31 domenica

Con La Luna calante L’infuso di prezzemolo usato per lavare il viso mattina e sera, almeno per una settimana, schiarisce lentiggini e macchie della pelle. Che l’estate abbia per donne e uomini uno spauracchio da combattere, è noto. Il suo nome è cellulite e richiede attenzioni, in particolare una giusta dieta e attività fisica. Fra gli sport il più utile è il nuoto: permette di sfruttare l’effetto idromassaggio indotto dai movimenti del corpo nell’acqua. Con La Luna crescente Passare con movimenti rotatori una spazzola sulla pelle umida dopo il bagno, partendo dai piedi, stimola la circolazione, fa espellere le tossine, allevia i reumatismi. Avvolgersi infine in un asciugamano e riposare per 30 minuti. Contro la malinconia preparare una miscela co 3 cucchiai di radici di valeriana, 3 di foglie di melissa, 2 di rosmarino, 2 di salvia, uno di fiori di biancospino. Se ne usa un cucchiaio per una tazza di acqua. Bere una tazza di tisana al mattino e una la sera. Invece di cercare piante esotiche o manovre orientali, conquistiamo il top della forma con un pieno di frutta e verdura. Primavera ed estate ne offrono in abbondanza: prima ciliegie e fragole, poi, a poco a poco, pesche, albicocche, susine, ribes, more… Anche la verdura nell’orto abbonda: insalate, bietole, finocchi, carciofi, sedani e chi più ne ha più ne metta. www.barbanera.it

1 martedì 2 mercoledì 3 giovedì 4 venerdì 5 sabato 6 domenica 7 lunedì 8 martedì 9 mercoledì 10 giovedì 11 venerdì 12 sabato 13 domenica 14 lunedì 15 martedì 16 mercoledì 17 giovedì 18 venerdì 19 sabato 20 domenica 21 lunedì 22 martedì 23 mercoledì 24 giovedì 25 venerdì 26 sabato 27 domenica 28 lunedì 29 martedì 30 mercoledì 31 lunedì

AGOSTO

LUGLIO

Lunario di Barbanera, dal 1762


>>non sempre mimetizzarsi conviene. Comunicazione visiva al servizio delle aziende

PROGETTAZIONE GRAFICA COMUNICAZIONE

GRAFICA EDITORIALE

Tornago Grafica

WEB DESIGN

di Tornago Stefano

VECTOR

Via Professor A. Ferré, 33 - 11027 Saint-Vincent - Valle d’Aosta - fisso +39 0166.690.660 - mobile +39 339.749.4709 skype tornagografica - info@tornagografica.it - tornagografica.it

Zaeffiro n.3-2011  

Zæffiro è la rivista pocket che si vorrebbe trovare nei luoghi di passaggio, facile da sorreggere e densa di foto da ammirare. Zæffiro, con...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you