__MAIN_TEXT__

Page 1

XII anno XXIII edizione - 2O16

F i r e n z e

M U S T MUSeo Temporaneo

Firenze Beijing Hangzhou Shanghai Genova Yiwu Montecarlo Roma Londra MĂŠrida Praga


a Maria Fulvia


In the creative world the only constant is change Alice Rawsthorn

ARTOUR-O IL MUST COLOPHON è un progetto di Tiziana Leopizzi a firma Ellequadro Documenti Theodosia Tziveli è la Madrina della XXIIl Edizione XII anno Comitato di ARTOUR-O a Firenze: Maria Federica Giuliani, Guido Ciompi Silvia Latis Renata Ramondo Marzia Ratti Luigi Zangheri Gli ARTOUR-O d’Argento a Firenze 2016 Eugenio Alphandery Gino di Maggio Organizzazione generale progetto, raccolta dati, progetto editoriale, sito internet segreteria organizzativa, rapporti con le Istituzioni, organizzazione tecnica, traduzioni, fund raising, logistica, editing e layout Ellequadro Documenti Palazzo Ducale Genova con Lo Staff Giuliana Giribaldi, Andrea Gualco, Camilla Iandolo, Sara Sabatini, Emanuela Lucchesi, Giustina Laurenza layout catalogo, a cui va un ringraziamento particolare, Maurizio di Maggio – video, Michela Tirone - social Maria Chiara Donnini – per il “ Meta-percorso dell’Acqua”, Luca Giuntini – Responsabile “Percorso in Città” e della mostra “L’Iris e la Novella” Tiziana Leopizzi – “Ecce iCub” PR Moreschina Fabbricotti Ufficio Stampa Luca Giuntini lucagiuntini@gmail.com Ilaria Magni redazione@arteintoscana.it Comune di Firenze con il Sindaco Dario Nardella Tommaso Sacchi Assessore alla Cultura e Contemporaneità con Carmela Valdevies Direttore dell’Assessorato alla Cultura, Maria Federica Giuliani Presidente della V Commissione Cultura Carla Sibilla Assessore al Turismo e alla Cultura del Comune di Genova Lucia E. Veronesi Dir. Regionale Beni Culturali Paesaggistici Toscana Ringraziamo sentitamente per la disponibilità e per la condivisione del progetto Ermete Realacci Presidente Symbola

Cristina Acidini Presidente Accademia delle Arti del Disegno Giorgio Metta, Luca Caridà, Grazia Montera dell’IIT Istituto Italiano di Tecnologia di Genova Alba Cappellieri, Maurizo Di Maggio, Vittorio Livi, Andrea Margariteli, Davide Viziano e per la squisita ospitalità Francesca Reali ed Elisabetta Currado per la preziosa collaborazione le Amiche dell’AIDDA Pola Cecchi, Marinella Fani, Margherita Franzoni e Benedetta Alphandery, Beatrice Grassi i Relatori Karim Amer feiz e Bruna Moresco, Cristina Acidini, Annamaria Addabbo, Fabrizio Carabba, Luisa Espanet, Guido Ferruzzi, Luca Nannipieri, Andrea Margaritelli, Nicola Maggi, Giusi Panza di Biumo, Marzia Ratti, Donata Spadolini, Domenico Sturabotti, Paolo Zanenga, Luigi Zangheri, per l’ormai consueto “Percorso in Città” nei magnifici spazi Istituzionali e Privati che ogni anno ci accolgono Sua Eccellenza Andrea Ceccherini con Giovanni Mazzuoli, S.E. Isabelle Mallez e il Consolato di Francia a Firenze, i Grandi Amici di ARTOUR-O Alessandro Bertirotti, Matteo Favero, e Domenico Sturabotti, Alex Lana, Ippolita Morgese, Antonio Presti, Matteo Graci, Paolo Penko, Giovanni Sighele, Tiziana Trillo, Debora Vella, Silvano Zanchi e in particolare Carla Sassaroli per i piccoli pezzi unici di ARTOUR-O i ‘Supporter’ Umberto Risso e Fabrizio Casini, Filippo Giacomo Fedriani, Armando Traverso, Andrea Mereta e Mario Rivaro e la stampa Lucia Evangelisti, Loredana Ficicchia, Caterina Gonnelli, Ilaria Magni, M.Michela Mattei, Michele Migliarini, Giacomo Nicolella Maschietti, Massimiliano Tonelli, Diego Santamaria, infine il nostro sentito grazie ai Protagonisti gli Artisti, i Project Leader, gli Artisti, gli Editori, le Istituzioni, lo Staff di Villa le Rondini, AGF Editore lo straordinario Staff di Ellequadro Documenti e tutti coloro che con il loro entusiasmo e la loro apertura mentale, la curiosità, la fiducia, guidati dalla generosità d’animo che tutti li accomuna, hanno permesso la realizzazione di questa edizione, la XII a Firenze ma la XXIII nel mondo. ARTOUR-O IL MUST saluta tutti e... sognando la prossima Città da appuntamento a Tutti a Portofino

Ellequadro Documenti A. C. Archivio Internazionale Arte Contemporanea Palazzo Ducale, Piazza Matteotti 6, Loggiato Primo Piano, 16123 Genova T. +39.010.5536953 | F. +39.010.5302922 | www.ellequadro.com | info@ellequadro.com | info@artour-o.com Follow us on: ArtouroMUseoTemporaneo @Ellequadro_info 4


ai Bambini e alla Bellezza

Madrina Theodossia Tziveli

ARTO U R-O il MU S T MUSeo Temporaneo Firenze Genova Roma Praga Hang Zhou Beijing Shanghai Yiwu Londra Montecarlo MĂŠrida ARTOUR-O the MUST Te m p o r a r y M u s e u m XII ANNO XXIII EDIZIONE

Liceo Artistico Statale di Porta Romana e Sesto Fiorentino Villa Le Rondini FIRENZE 2O16

5


Con il Patrocinio di:

Accademia dell’Arte del Disegno

COMUNE DI ASSISI

COMUNE DI IMPRUNETA

main partner

media partner

PARAXO

ARA Village

partner tecnici

6


Maria Federica Giuliani Presidente V Commissione Cultura e Sport Comune di Firenze Questo appuntamento ha messo in evidenza fin dagli esordi dodici anni fa, nella profonda consapevolezza che Firenze è citta d’arte anche per il contemporaneo, una capacità mai sopita dell’arte di essere ponte fra generazioni e culture, a marzo ecco la sua dodicesima edizione fiorentina. In realtà si tratta però della XXIII in assoluto dati i “gemellaggi” che ARTOUR-O realizza ogni anno ad ottobre entrando nei cuore di città come Shanghai, Yiwu, Hangzhou, Mérida, Londra, Montecarlo e recentemente anche Praga. In un dialogo costante quindi tra i territori e l’arte di ieri e quella di oggi, arte che oltre alle sedi principali, segna un percorso che include alcuni splendidi luoghi aperti in esclusiva per ARTOUR-O e i suoi amici. Quest’anno un’attenzione particolare è rivolta ai laboratori per gli Istituti d’arte “promossi” licei artistici: prioritario contribuire ed accompagnare nella formazione le nuove generazioni di artisti. In una Firenze sempre più cuore del mondo e “contemporanea”, ARTUR-O ancora una volta torna “a casa” in modo lungimirante, in una osmosi fra antico e moderno sempre più preziosa. ARTOUR-O since the beginning twelve years ago, focused the attention, and Florence is also a city for contemporary arts, on the ability of arts to bridge the gap between generations and cultures. The twelfth edition in Florence is in fact the twenty-third when we count the twinnings of the fall editions with the cities of Shanghai, Yiwu, Hangzhou, Mérida, London, Montecarlo and last year Prague. A constant dialogue between territories and yesterday’s and today’s art, in institutional sites and also in private venues open to the public exclusively during ARTOUR-O. This year the focus is on the art institutes, now art high schools: an essential stage in the education of new generations of artists. Florence is always a landmark for contemporary arts, ARTOUR-O comes back home and promotes and ever precious osmosis between classic and modern art.

7


Carla Sibilla Assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Genova ARTOUR-O prosegue deciso il proprio cammino, coinvolgendo ancora Genova e Firenze, città emblematiche dell’arte. Il dialogo quindi continua tra arte, design, storia dell’arte, i territori e la committenza, punto fermo del progetto che ieri come oggi è fisiologico alla bellezza del nostro Paese. Quest’anno ARTOUR-O aggiunge un’altra perla alla sua collana di luoghi splendidi grazie al liceo artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino, con la preziosissima Gypsoteca, che offrirà un ulteriore palcoscenico spettacolare. Lieta quindi di questo nuovo appuntamento, auguro ad ARTOUR-O di continuare ad ottenere il successo ed i riconoscimenti già raggiunti sia in Italia che all’estero, continuando a proporsi, con sempre maggior visibilità e consenso, come nuovo modello di piattaforma gestionale sostenibile a servizio della multiforme creatività del nostro Paese. ARTOUR-O en route touches once more Genova and Florence, iconic cities of art. The dialogue continues between arts, design, arts history, territory and Patronage, pivotal point of the beauty in Italy. ARTOUR-O adds another pearl to the necklace of beautiful venues with Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino, with the plaster casts museum as another beautiful setting. I rejoice over this new event, I wish ARTOUR-O to continue to gather the success and recognition it already had in Italy and abroad, and also to continue its mission as role model to promote italian creativity.

8


Cristina Acidini Presidente dell’Accademia delle Arti del Disegno Da presidente di recente elezione, sono lieta che la sede dell’Accademia delle Arti del Disegno accolga anche in questa edizione la presenza di ARTOUR-O il MUST, che grazie all’attività infaticabile di Tiziana Leopizzi coinvolge ed anima nel segno dell’arte contemporanea i luoghi più vari della città e dei dintorni: palazzi del potere, dimore auliche, luoghi dell’accoglienza e altro ancora. Tra le molte collocazioni d’eccellenza, l‘Accademia è certo fra le più appropriate in ragione di un grande passato e di un vivace presente, che ha posto e pone gli artisti e la loro creatività al centro di specifiche attenzioni. Non sono molti – forse nessuno – i luoghi istituzio-nali di antica tradizione che favoriscano, come l’Accademia continua a fare da secoli, l’incontro fra l’espressione artistica e la riflessione critica. E dunque sia benvenuto in Accademia il passaggio di ARTOUR-O, che offre anche quest’anno l’occasione di avvicinare l’arte contemporanea al di fuori di ideologie, dirigismo e mercato, nella sua fluida varietà, tanto spiazzante quanto illuminante. As newly elected president, I am pleased that the headquarters of Accademia delle Arti del Disegno welcome once more ARTOUR-O the MUST, that thanks to the tireless effort of Tiziana Leopizzi involves and livens in the name of arts up various venues of the city: palaces of power, noble residences, welcome places and many others. Among several prestigious venues, the Accademia is among the most appropriate ones because of its great past and dynamic present, and has placed and places the artists and their creativity in the spotlight. Not many are the institutional places, the Accademia might be the only one, that favour, as the Accademia has done for centuries and still does, the encounter between artistic expression and the critique. We therefore welcome ARTOUR-O, that once more gives the opportunity to approach contemporary arts off the beaten track of ideologies, control and market, in its fluid variety, both surprising and enlightening.

9


Alba Cappellieri Responsabile Design del Gioiello al Politecnico di Milano ARTOUR-O il MUST è molto attento all’arte e al design che sono tra gli ambiti dell’eccellenza italiana che il mondo ci riconosce. Il progetto ideato da Tiziana Leopizzi riporta l’attenzione sulla committenza, il cui ruolo attivo tanto nella manifattura quanto nella creatività ha contribuito a generare numerosi esempi di innovazione incrementale. Nella bottega rinascimentale progetto e arte sono due facce della stessa medaglia con una matrice condivisa che può considerarsi uno dei migliori esempi del processo creativo del “fare” italiano, al pari del dialogo serrato tra committente e artista, artista e maestranze, discipline diverse che è una caratteristica tipicamente italiana dal Rinascimento alla contemporaneità’. Il “CV” con cui Leonardo da Vinci si presentò a Ludovico il Moro, scelto come manifesto da Ellequadro, contiene in nuce tali principi di trasferimento di conoscenza tra le arti, di compenetrazione e convivenza tra ambiti, di cross fertilization e di integrazione tra mano e macchina che si configurano come i paradigmi del progetto contemporaneo. ARTOUR-O il MUST is very attentive to arts and design, two fields in which italian prowess is renown. The event organized by Tiziana Leopizzi focuses the attention on Patronage, whose active role in both creativity and manufacturing led to many examples of incremental innovation. In the renaissance workshop arts and blueprint are two sides of the same coin, and share the same root that could be considered one of the best examples of the italian creative process together with the close dialogue between patron and artist, artist and workforce, Leonardo’s CV, which he sent to Ludovico il Moro, was chosen by Ellequadro a its manifesto and contains the seed of the principle knowledge exchange between arts, of intepenetration and cohexistence of disciplines, of cross fertilisation and integration between hand and machine, that are the paradigms of contemporary project.

10


Giusi Panza di Biumo Responsabile Panza Collection Era il 2010, quando papà decise di andare a Firenze, su invito di ARTOUR-O, a “conoscerlo” di persona. Fu la sua ultima uscita da Milano, era già malato, ma fu molto felice. Restammo in quel pazzo hotel per due giorni circondati da artisti, visitatori, organizzatori, curiosi, amici, mio padre era davvero felice. Passava da una stanza all’altra guardando e chiacchierando con tutti, c’erano in tutto quel caos, una forza e una vitalità raramente incontrate in altre situazioni. La sua passione per l’arte è stata così grande da creare con mia madre, la collezione, che però ha sempre gestito da solo. Mio fratello ed io lo aiutavamo, soprattutto negli ultimi tempi, ma il capo è sempre stato lui. Aveva gusti controcorrente e questo certo non ci ha aiutato. I miei genitori hanno sempre avuto un gusto diverso da quello che veniva proposto dalle gallerie e dai musei. Ogni loro decisione veniva presa dopo approfonditi studi, nulla lasciato al caso e soprattutto nulla consigliato da altri. La luce, il colore, quegli oggetti ricostruiti utilizzando materiale già scartato, i piccoli oggetti dalla grande forza, tutti questi fattori hanno continuato a susseguirsi nelle opere delle varie epoche, ed è questa uniformità di pensiero che rende la collezione abbastanza unica. Devo dire che raramente hanno sbagliato e anche coloro che li hanno derisi per anni, si sono dovuti ricredere. Tiziana oggi chiede a me di continuare quello che papà aveva iniziato e sono felice di tornare con ARTUOR-O a Firenze per portare la testimonianza della nostra vita a contatto con un collezionista come lui. La vita dei miei genitori e di conseguenza quella di noi figli, sono state molto influenzate dall’arte con cui siamo cresciuti,

anche senza rendercene conto, cosa che ci ha permesso di vivere in un modo davvero unico, anche se indubbiamente un po’ “complicato”.... ma impagabile. In the year 2010 my father invited by ARTOUR-O decided to go to Florence so as to know it in person. It has been his last trip out of Milan. He was already very ill but happy. We lived in a very mad hotel for two days meeting artists visitors promoters onlookers and friends. My father continued being very happy moving from one room to the other talking to evrybody. In that chaos there was a grat strenth and vitality. His passion for art was so great that he built the collection helped by my mother though he used to run it by himself. My elder brother and me have been helping him in the last years but he was the boss. His being against the stream did not help us. My parents taste has always been different from what suggested by galleries and museums. His decisions were taken after deep studies. No choices left at random. No advices followed. Light colors objects built with discarted materials the small objects with strong power all that continues to appear in objects collected in different periods. What makes our collection unique is this continuity. Frankly speaking my parents very rarely made mistakes. Those who laughed at them for yers had to change their minds. Today Tiziana is asking me to continue what my father started and I’m very happy to be back in Florence with ARTOUR-O to bring evidence of our life with such a father. My parents life as well as ours have been influenced by the art we grew up in even if we didn’t realize. We have had the chance to live in a very special way a bit difficult…but unique. 11


Andrea Margaritelli Imprenditore Secondo l’Unesco, l’Italia è il Paese con il più vasto patrimonio culturale al mondo. Purtroppo non sempre le Istituzioni sono in grado di valorizzarlo al meglio, e inoltre un’istruzione di base sempre più carente ne impedisce spesso la percezione. Per questo si e reso indispensabile l’intervento dei privati già tesi a salvaguardare la bellezza, ingrediente fondamentale all’attività imprenditoriale, sia per migliorare la qualità della vita nel luogo di lavoro che per ispirare la ricerca e l’innovazione di prodotto. Nel nostro caso il materiale emblematico è il legno, un elemento nobile e ricco di memoria, che accompagna la nostra storia imprenditoriale da oltre un secolo e continua ad alimentarla giorno dopo giorno. Di qui nacque il desiderio di dar vita ad una istituzione no-profit capace di creare un rapporto tra l’attività industriale vera e propria e l’insieme di tutte le azioni di ricerca e divulgazione di saperi destinate ad approfondirne la conoscenza. Un ambito che si è poi ampliato fino ad abbracciare l’arte classica e contemporanea, il design e l’architettura. La Fondazione Guglielmo Giordano, intitolata al grande studioso del legno appunto, riflette la realtà Margaritelli tesa com’è a raccogliere dal passato memorie di arte e di bellezza, ma anche a proseguire con il massimo impegno il viaggio di conoscenza e di cultura iniziato oltre un secolo fa. Tutto ciò è strettamente connesso al marchio aziendale – Listone Giordano – che ha scelto di porre al centro della propria identità, oltre a tecnologia del legno e ricerca estetica, anche rispetto della natura e interpretazione autentica delle nostre radici culturali. Tutto ciò è fonte di innovazione ed elemento di vera differenziazione sul mercato per la capacità di alimentare prodotti e marchio identitari dei valori fondamentali di un’azienda, dove son chiamati a dialogare estetica ed etica, bellezza esteriore ed essenza, esperienza e innovazione, armonizzazione tra uomo e natura, industria e ambiente, tecnologia e salute. Tutti temi che abbiamo ritrovato in ARTOUR-O il MUST questo museo temporaneo e molto nomade che ne divulga i valori ovunque sia possibile e a cui va il mio caloroso benvenuto per la curiosità che sa stuzzicare... Leonardo era un inventore oltre che un pittore, poeta e scultore, Michelangelo un raffinato architetto, e recentemente, Guglielmo Giordano, era uno studioso, scienziato e ingegnere... tutti comunque insaziabili curiosi. E noi?

12


According to UNESCO, Italy is the country with the most extensive cultural heritage in the world. Unfortunately, the institutions are not always able to enhance it at best, and also increasingly deficient in basic education it often prevents the perception of beauty and art. For this the involvement of private operators proves to be crucial and it is already strained to preserve the beauty, key ingredient to entrepreneurial activity, both to improve the quality of life in the workplace and to inspire research and product innovation. In our case the emblematic material is wood, a noble material keeper of ancient memory, which accompanies our entrepreneurial history for over a century and continues to nourish it day after day .This background germinates the desire to create a non-profit institution able to establish a true relationship between the industrial activity itself and the system of research and knowledge. One area that has since expanded to embrace the classical and contemporary art, design and architecture. The Guglielmo Giordano Foundation, named after the great scholar of the wood in fact, reflects the reality of Margaritelli committed to collect the historical heritage of art and beauty but also to continue with maximum effort the journey of knowledge and culture began more than a century ago. All this is closely connected to the corporate brand - Listone Giordano - who chose to place at the center of its identity, wood technology and aesthetic, as well as the respect for nature and the most authentic interpretation of our cultural roots. All this is a source of innovation and the real differentiator factor in the market to generate new products capacity and brand identity intertwined with the core values of ​​ a company, where they are called to dialogue between aesthetics and ethics, outer beauty and essence, experience and innovation, harmonization between man and nature, industry and the environment, technology and health. We have traced down all these issues in ARTOUR-O the MUST this temporary and very nomadic museum that conveys these values wherever ​​ possible and to which I extend my warm welcome Leonardo was an inventor as well as a painter, poet and sculptor, Michelangelo was a fine architect, and recently, Guglielmo Giordano, was a scholar, scientist and engineer... all these genius minds were however “hungry” and curious. What about us?

13


14


Havendo, Signor mio Illustrissimo, visto et considerato horamai ad sufficientia le prove di tutti quelli che si reputono maestri et compositori de instrumenti bellici, et che le inventione et operatione di dicti instrumenti non sono niente alieni dal comune uso, mi exforzerò non derogando a nessuno altro, farmi intender da Vostra Excellentia, aprendo a quella li secreti mei, et appresso offerendoli ad omni suo piacimento in tempi oportuni operare cum effecto circa tutte quelle cose che sub brevità in parte saranno qui di sotto notate [et anchora in molte più secondo le occurrentie de diversi casi etcetera]. 1. Ho modi de ponti leggerissimi et forti, et acti ad portare facilissimamaente et cum quelli seguire et alcuna volta [secondo le occurrentie] fuggire li inimici, et altri securi et inoffensibili da foco et battaglia, facili et commodi da levare et ponere; et modi de arder et disfare quelli de l’inimico. 2. So in la obsidione de una terra toglier via l’acqua de’ fossi, et fare infiniti ponti, ghatti et scale et altri instrumenti pertinenti ad dicta expeditione. 3. Item se per altezza de argine o per fortezza di loco et di sito non si potesse in la obsidione de una terra usare l’officio de le bombarde, ho modi di ruinare omni [forte] rocca o altra fortezza, se già non fusse fondata in su el saxo, etcetera. 4. Ho ancora modi de bombarde commodissime et facile ad portare et cum quelle buttare minuti [saxi a di similitudine quasi] di tempesta, et cum el fumo di quella dando grande spavento a l’inimico cum grave suo danno et confusione etcetera. 9. Et quando accadesse essere in mare, ho modi de molti instrumenti actissimi da offender et defender, et navili che faranno resistentia al trarre de omni gossissima bombarda, et polver et fumi. 5. Item ho modi per cave et vie secrete et distorte, facte senza alcuno strepito per venire ad uno [certo] et disegnato loco, anchora che bisogniasse passare sotto fossi o alcuno fiume. 6. Item, farò carri coperti securi et inoffensibili, e quali intrando intra [in] li inimica cum sue artiglierie, non è sì [grossa] grande multitudine di gente d’arme che non rompessino, et dietro a questi poteranno sequire fanterie assai, inlesi et senza alchuno impedimento. 7. Item occurrendo di bisogno farò bombarde, mortari et passavolanti di bellissime et utile forme, fori del comune uso. 8. Dove mancassi la operatione de le bombarde, componerò briccole, manghani, trabuchi et altri instrumenti di mirabile efficacia et fora de l’usato, et insomma secondo la varietà de’casi componerò varie et infinite cose da offender et di(fender). 10. In tempo di pace credo satisfare benissimo ad paragone de omni altro in architectura, in compositione de aedificii et publici et privati, et in conducer aqua da uno loco ad uno altro [acto ad offender et difender]. Item conducerò in sculptura di marmore, di bronzo et di terra; similiter in pictura ciò che si possa fare ad paragone de omni altro, et sia chi vole. Anchora si poterà dare opera al cavallo di bronzo che sarà gloria immortale et aeterno honore de la felice memoria del Signor Vostro patre et de la inclyta casa Sforzesca. Et se alchuna de le sopradicte cose a alchuno paressino impossibile et infactibile me offero paratissimo ad farne experimento in el parco vostro o in qual loco piacerà a Vostra Excellentia, ad la quale humilmente quanto più posso me recomando etcetera. N.B. Fra parentesi quadre le parole cancellate. Il periodo numerato ‘9’ si trova nel manoscritto tra il ‘4’ e il ‘5’, trattandosi probabilmente di una bozza da correggere.

15


Most illustrious Lord, Having now sufficiently considered the specimens of all those who proclaim themselves skilled contrivers of instruments of war, and that the invention and operation of the said instruments are nothing different to those in common use: I shall endeavour, without prejudice to any one else, to explain myself to your Excellency showing your Lordship my secrets, and then offering them to your best pleasure and approbation to work with effect at opportune moments as well as all those things which, in part, shall be briefly noted below. 1) I have extremely light and strong bridges, adapted to be most easily carried, and with them you may pursue, and at any time flee from the enemy; and others, secure and indestructible by fire and battle, easy and convenient to lift and place. Also methods of burning and destroying those of the enemy. 2) I know how, when a place is besieged, to take the water out of the trenches, and make endless variety of bridges, and covered ways and ladders, and other machines pertaining to such expeditions. 3) Idem. If, by reason of the height of the banks, or the strength of the place and its position, it is impossible, when besieging a place, to avail oneself of the plan of bombardment, I have methods for destroying every rock or other fortress, even if it were founded on a rock, etc. 4) Idem I have kinds of mortars; most convenient and easy to carry; and with these can fling small stones almost resembling a storm; and with the smoke of these causing great terror to the enemy, to his great detriment and confusion. 9) And when the fight should be at sea I have many kinds of machines most efficient for offence and defence; and vessels which will resist the attack of the largest guns and powder and fumes. 5) Idem. I have means by secret and tortuous mines and ways, made without noise to reach a designated [spot], even if it were needed to pass under a trench or a river. 6) Idem. I will make covered chariots, safe and unattackable which, entering among the enemy with their artillery, there is no body of men so great but they would break them. And behind these, infantry could follow quite unhurt and without any hindrance. 7) Idem. In case of need I will make big guns, mortars and light ordinance of fine and useful forms, out of the common type. 8) Where the operation of bombardment should fail, I would contrive catapults, mangonels, trabocchi and other machines of marvellous efficacy and not in common use. And in short, according to the variety of cases, I can contrive various and endless means of offence and defence. 10) In time of peace I believe I can give perfect satisfaction and to the equal of any other in architecture and the composition of buildings public and private; and in guiding water from one place to another. Idem: I can carry out sculpture in marble, bronze or clay, and also in painting whatever may be done, and as well as any other, be he whom he may. Again, the bronze horse may be taken in hand, which is to be to the immortal glory and eternal honour of the prince your father of happy memory, and of the illustrious house of Sforza. And if any one of the above-named things seem to any one to be impossible or not feasible, I am most ready to make the experiment in your park, or in whatever place may please your Excellency-to whom I commend myself with the utmost humility.

16


ARTOUR-O D ’ O R O Giuseppe Panza di Biumo Philippe Daverio IL MUST di ARTOUR-O

Eugenio Alphandery Gino Di Maggio

ARTOUR-O D’ARGENTO Maria Stella e Mario Bigazzi Claudia Salaris Pablo Echaurren Bruna e Karim Amirfeiz Augusto Razetto Hernando de Orellana Pizarro Vizconde de Amaya Ado lfo Agolini Andrea Bal di G i ulio Ba r gellini Agostino Barisione Alberto Bartalini Valdemaro Beccaglia Adriano Berengo Gianni Bonini Isabella Birolo Bosatra Luigi Bonotto Giampiero Brogi Francesco Casoli Giacomo Cattaneo Adorno Kevin Chen Gianfranco Ciuchicchi Massimo Cotto Silvana Coveri Stefania d’Affitto Lucrezia De Domizio Durini Leonardo Domenici Oreste Genzini Giuliano Gori Beatrice Grassi Alessandra Grimaldi Hou Zheng Guang Wa n g M i n g L i a n g Vittorio Livi Daniele Lombardi Paolo Marconcini G i o r g i o M a r c o n i M a r i a P a o l e t t i M a s i n i Gualtiero Masini Elio Menzione Valentino Mercati Giorgio Messina Igor Mitoraj Vittorio Moretti Orlando Pandolfi Giuseppe PericuVittorio Peruzzi Maria e Michelangelo Pistoletto A n t o n i o P r e s t i N a t a l i n a e P i e r L u i g i R e m o t t i Marco Nereo

ARTOUR-O insieme a tutti gli Amanti dell’Arte intende raccogliere il messaggio della illuminata Committenza del passato che ha reso uniche le nostre Città d’Arte ARTOUR-O with all the Art lovers wishes to carry on the message of the Patronage of the past, which made our Art Cities unique

Rotelli Natalie Grenon e Piero Sartogo Daniele Spina Paolo Targetti Umberto Vattani Davide Viziano... 17


Tiziana Leopizzi ARTOUR-O torna a Firenze con rinnovato entusiasmo. Ai consueti spazi infatti di Villa Le Rondini e dei luoghi del tradizionale Percorso in Città, si sono aggiunti quelli emozionanti del neonato Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino. Costituiscono tutti insieme il contesto ideale per le proposte ideate dai diversi Project Leader che si riconoscono in ARTOUR-O, che crede che l’arte sia un sistema di vita. E’ questa l’occasione per aprire uno spiraglio sul rapporto arte/ingegneria robotica, a quanto pare travolgente per la sua carica di emozioni. Grazie all’ing. Giorgio Metta, progettista dell’ormai famosissimo iCub, potremo avvicinarci a questo nuovo capitolo e iniziare a conoscerlo insieme. Leonardo stesso a ben vedere, non era prima di tutto ingegnere e architetto? Il CV del sommo genio è il nostro manifesto, perché da qui siamo ripartiti anni fa, che peraltro introduce un altro tema che seguo da anni con particolare attenzione: la Committenza. Se ne parlerà al focus sul restauro del Colosseo ad opera dello Studio Aspera con gli architetti Moresco e Amirfeiz, mentre Andrea Margaritelli ci parlerà dell’affascinante storia dell’affresco – Il Bambin Gesù delle Mani – del Pinturicchio, per arrivare tra tanta bellezza alla committenza attuale. Lo stupore affettuoso che accompagnava all’inizio ogni nostro passo, ha lasciato da tempo posto ad un sentimento di viva partecipazione. La Città medicea, gravida di Accademie, con la A maiuscola, istituzionali, private, accoglie tutti quelli che amano l’arte, arte che non ha confini né di tempo né di spazio, arte che conserva e vive la bellezza che ha imperato per secoli imponendo al mondo le sue regole sublimi. Già, ma nell’arte contemporanea la bellezza sembra essere ancora in esilio... dorato peraltro, nel mondo del design... Chi ha la fortuna di nascere o vivere in Italia, respira arte fin dal primo vagito, ma non basta. È fondamentale anche coltivare questo dono perché sia utile e fecondo. Per questo abbiamo accolto con gioia l’invito rivoltoci dalla Preside Annamaria Addabbo ad entrare in questo spazio ricco di storia, con la sua famosa Gypsoteca costretto, sotto ogni punto di vista, a reinventarsi come Liceo, ma che come ISA ha forgiato maestranze di altissimo profilo professionale. ARTOUR-O, nel ringraziare I tanti amici che condividono il suo percorso, dà quindi il benvenuto all’interno dei suoi 18

“spazi abitativi”, tenendo ben saldo in mano il testimone della Committenza di chi ci ha preceduto, che ha fatto si che l’Italia sia uno “scrigno” d’arte straordinario. ARTOUR-O is back in Florence with renewed energy. The usual locations, Villa Le Rondini and of the traditional itinerary in the city, are sided by the moving venue of the Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino. Together they create the ideal context for the proposals of the Project Leaders who believe – like ARTOUR-O – that art is a lifestyle. In this occasion we will also peek into the relationship between arts and robotics, apparently overwhelming and touching. Thanks to Giorgio Metta, designer of the renown iCub, we will approach this new chapter and begin to learn about it. Wasn’t Leonardo, above all, an engineer and an architect? His CV is our Manifesto, from it we started years ago and it leads to another theme of great importance: Patronage. It will be the topic of the focus about the restoration of Colosseo by Studio Aspera with architects Moresco and Amirfeiz, while Andrea Margaritelli will tell us about the fascinating story of Il Bambin Gesù delle Mani, a fresco by Pinturicchio, and through all this beauty we will reach today’s Patronage. The affectionate stupor that accompanied our early steps left room to a lively involvement.The city of the Medici family, with all its Academies with capital A, both institutional and private, welcomes allwho love art, an art that has no boundaries in space and time. Art that preserved and loves beauty, a beauty that for centuries ruled and imposed its canon to the world.Yet beauty seems to be exiled from contemporary arts, a golden exile in the world of design. One who is fortunate enough to be born or live in Italy breaths arts since its first wailing, yet it is not enough. It is essential to nurture this gift for it to be useful and fruitful. We welcomed for this reason the invitation by headmaster Annamaria Addabbo to enter this venue rich in history, with its collection of plaster works, forced to become a high school but that when was ISA it shaped generations of highly skilled workforce. ARTOUR-O wishes to thank the many friends who share its route, welcomes you into its living spaces, and holds firmly the baton of Patronage of who preceded us and made of Italy a treasure chest.


A R T O U R - O

i l

M U S T

I Protagonisti del MUSeo Temporaneo Protagonists of MUST the Temporary Museum

XII anno XXIII edizione 15-20 Marzo 2016


Accademia delle Arti del Disegno Presidente Cristina Acidini PL Enrico Sartoni Via Orsanmichele 4, 50123 Firenze T. +39 055 219642 F. +39 055 288164 M. +39 335 6247877 info@aadfi.it www.aadfi.it Presidente Luigi Zangheri Andrea Granchi Lorenzo Perez Vinagre

20

Andrea Granchi Forma variabile3 bis Dimensioni variabile 2005


Lorenzo Perez Vinagre Totem Ceramica alta temperatura h 60 cm Ă˜ 40 cm 2014 Patrimonio dell’Accademia delle Arti del Disegno

Andrea Granchi Incontro estremo Affresco tridimensionale armato in alluminio 80 x 80 x 65 cm 2004 21


Carton Factory S.R.L.S. PL Marcus Homar

Strada Provinciale Colligiana, 29 53035 Casone, SI T. +39 0577304104 F. +39 0577304722 info@cartonfactory.it www.cartonfactory.it Matteo Baroni e Sara Casati Skemp Design

Skemp Design IBIS Cartone 35 x 44 x 62 cm 2015

20

22


Skemp Design Chiocciola Cartone 40 x 64 x 87 cm 2015

23


Catena Concerto Hotel Londra

PL Beatrice Grassi Via Jacopo da Diacceto, 16/20 50123 Firenze Tel. +39 055 27390 Fax +39 055 210682 info@hotellondra.com www.hotellondra.com

Catena Concerto Villa la Vedetta Hotel

PL Beatrice Grassi Viale Michelangelo, 78 50125 Firenze T. +39 05568163 info@villalavedettahotel.com www.villalavedettahotel.com Vittorio Bifulco Jacopo Brancati Nicola Evangelisti Pantaleo Musarò Giovanni Pelloso

Vittorio Bifulco Troubetzkoy Roots seduta lastra d’acciaio e illuminazione a led 80 x 50 cm 2015

Jacopo Brancati Rance Stampa inkjet fine art giclée 50 x 30 cm 2015 24


Susy Manzo Tiro alla fune Pigmenti di legno, terracotta, ferro e corda 275 x 35 x 80 cm 2015

25


Comune di Assisi

PL Marina Merli Arte Studio Ginestrelle St. Maria di Lignano 11, 06081 Assisi T. +39 075 802336 | F. +39 075 802336 marina.merli@alice.it www.artestudioginestrelle.com CĂŠcile Delikouras Hye Weon Shim

26 24


< Hye Weon Shim Elsewhere Istallation 120 x180 cm 2014

CĂŠcile Delikouras The other genesis Olio su tela 80 x 80 cm 2015

Hye Weon Shim Between two breath Istallation 120 cm 2013

CĂŠcile Delikouras La divine proporzione Olio su tela 100 x 80 cm 2015 27


Crotti S.r.l.

PL Alcide Crotti Via Lombardia, 20 24040 Bonate Sopra BG T. +39 035995130 F. +39 035992004 info@crottisrl.it www.crottisrl.it Gerolamo Crotti

Gerolamo Crotti Lisca Acciaio carbonio verniciato a polvere taglio laser e piegatura a caldo 40 x 38 x 135 cm 2015 28


< Gerolamo Crotti Lombrichi Acciaio carbonio verniciato a polvere taglio laser e piegatura a caldo 32 x 30 x 140 cm 2015

Gerolamo Crotti Lingue Acciaio inox lucido taglio laser e piegatura H 205 cm, 90 x 90 cm 2016

29


Duchaley Shanghai

PL Francesca Roberti Anting Lu Fuxing Zhonglu 1350-12-501, Shanghai 200031 M. +39 3335912356 jue.tang@gmail.com Giua Rudy Pulcinelli Tang Jue

30 28

Tang Jue Fotografia digitale 40 X 50 cm 2012


Giua Scintilla Tecnica mista 30 x 30 cm 2014

Rudy Pulcinelli Relazioni Installazione Polistirolo Dimensioni Variabili 2014

31


EUROLAMPART s.r.l. PL Laura Scelfo Via Pisana, 588

50018 Scandicci FI T. +39 0557310687 F. +39 0557310690 info@eurolampart.it www.eurolampart.it Luca Padroni Mario Scelfo

32

Mario Scelfo Cavallo Ferro Dimensioni reali 2015


Luca Padroni Cratere Installazione 2012

Mario Scelfo Cavallo Ferro Dimensioni reali 2015 33


Fani Gioielli PL Marinella Fani Via deâ&#x20AC;&#x2122; Tornabuoni, 5 50123 Firenze T. +39 055 212075 www.fanishops.it Luca De Silva Luca Padroni Carla Sassaroli

Luca Padroni Vita morte e miracoli Installazione Carla Sassaroli 2012 Giano 106 x 106 cm, Tempera ad encauto 2015 34 32


Carla Sassaroli Giano 106 x 106 cm, Tempera ad encausto 2015 35


36


FIAM ITALIA S.r.l.

PL Vittorio Livi ARTOUR-O dâ&#x20AC;&#x2122;Argento Via Ancona 1, 61012 Gradara PU T. +39 072120051 F. +39 0721202432 www.fiamitalia.it info@fiamitalia.it Miralfiore PU Cini Boeri Roberto Paoli

37


Cini Boeri Ghost 95 x 75 x 68 cm Vetro curvato 2015

Robero Paoli Mir H 198 cm, Ă&#x2DC; 53 cm Specchio-lampada da terra girevole 2015 38 36


37 39


Silvano Zanchi Bozzetto per scultura Disegno a China 40 x 40 cm 2015 Gianni Bandinelli Gloria Campriani Senza titolo H 220 cm, Ă&#x2DC; 80 cm 2016 Tommaso Cascella Bozzetti CalenDiario 17.5 x 25 cm 1996

40


Fondazione Pablo Atchugarry

PL Silvana Neme Moreno Atchugarry Ruta 1O4 Km 45OO - El Chorro Maldonado 239OO Uruguay T. +598 O42 775563 quintana@adinet.com.uy www.fondacionpabloatchugarry.com Gianni Bandinelli Tommaso Cascella Silvano Zanchi

39 41


Fondazione Guglielmo Giordano

PL Andrea Margaritelli Villa Spinola Loc Madonna del Piano 06079 PG T. +39 0759886876 F. +39 0759886870 info@fondazione giordano.org

Margaritelli S.p.A.

divisione legno per la casa Miranduolo di Torgiano 06089 PG T. +39 075988681 F. +39 075 9889043 info@listonegiordano.com www.listonegiordano.com Michele De Lucchi Bruno Petronzi Danilo Rea Franco Repetto Studio ABDR: Paolo Desideri Filippo Raimondo

42


Studio ABDR Arch. Paolo Desideri Arch. Filippo Raimondo Magazzino automatizzato Selezionato tra i progetti di Architettura Industriale presentato alla Biennale di Venezia nel 2010

43


Franco Repetto Rolli Installazione 1300 x 50 cm 2014

44 42


Bruno Petronzi Automa Tecnica mista 2014

Bruno Petronzi James Dino Tecnica mista 2014

Franco Repetto Morfologia Variabile Scultura Altezza 40 cm 2015 45


46 44


Fondazione MUDIMA per lâ&#x20AC;&#x2122;Arte Contemporanea

PL Gino di Maggio Via Alessandro Tadino 26, 20124 Milano T. +39 02 29409633 F. +39 02 29401455 info@mudima.net www.mudima.net Daniele Lombardi

Daniele Lombardi Spirali ad agio Sinfonia n. 2 per 21 pianoforti 2015

45 47


Il Bosco dâ&#x20AC;&#x2122;arte di Gianni PL Gianni Bandinelli Via Canonica 16 LocalitĂ Fabbruzzo Passo del Sugame Greve in Chianti FI www.giannibandinelli.it Gloria Campriani ARTOUR-O a Tavola Nicola Evangelisti Giuseppe Gusinu Tang Jue

48 46


Giuseppe Gusinu Barracuda Acrilico su tela 80 x 80 cm 2015 Nicola Evangelisti Struttura spaziale â&#x20AC;&#x201C; Acqua 30 X 30 cm 2010 Tang Jue Fotografia digitale 40 X 50 cm 2012

47 49


50 48


Il Polo di Pola Sistema Copernicano Studio Most

PL Pola Cecchi via Jacopo da Diacceto 14, 50123 Firenze T. +39 055284269 info@studiomost.it www.studiomost.it

Foglia Argenti Giulia Attioli Elisabetta Benini Bis Bag Erica Caldesi Eros Razzi Eva Scala Massimiliano Zumbo

Pola Cecchi Sistema Copernicano Tecnica mista con acciaio e plexiglas Dimensioni Variabili 2016 51


M3

47.9

N°2 HOLES M3 DEPTH 7 mm

20+0.05 -0.08

8

4.7

1

8 M3

15°

3 0. R

SECTION

ax m

1.5x45°

E-E 3 HOLES

16.8

14 +0.010 +0.005

Giorgio Metta e il team iCub

0.01

I

7

2.13

12.4

2.15

Via Morego 30, 16163 Genova T. +39 0107178-1411 F. +39 010 7178-1205 www.iit.it

33

34+0.01 0

Istituto Italiano di Tecnologia

A 5

18 SECTION

M3

A-A

8 HOLES SECTION

45.3

D-D

40

0.5x45°

20

24.68

24 3

N°8 HOLES EQUALLY SPACED SEE SEC. A-A

D 30

D

72.9

72°

10°

A 15.5

A

R7.5

R22.5

E

R4

44° 47

E 59

120°

R4

45.3

R1 .5

40

45°

R7

69.5

90°

60

53°

47

56.7

6 6.

55°

53

6.6

B

47

D-D

120°

B

120°

17°

4

35°

3 HOLES 6.6

R4

.5

R1

N°3 HOLES M3 9 mm DEEP

120°

R7.5

120°

40°

R4.5

13.2 ==

38

=

60

=

13

.2

42°

N°3 HOLES M3 9 mm DEEP

84°

16.3

4xM DE

24 72°

16°

M3 DEPTH 6mm

5

1.2

5

STRAIGHT HOLE M4

29

.3

M4

15°

F

M2

24.72

17.05 37.3

36.5

33

29

.5

27.5

F

14 A2 9

18

SECTION

F-F

16.95

37.4

A2

65

H .4

10

0.01

C

14 +0.010 +0.005

14 +0.010 +0.005

14 0.01

B

13.69

A1

25

52 50

A1


33

34+0.01 0

B

0.01

2.13

46

I

7

A 5

10 5

(39.74)

45°

18

I-I

SECTION

“Ecce iCub”, la piccolaA-Amostra che ARTOUR-O presenta al Liceo Artistico di Porta Romana, è il primo passo di una ricerca che ha come obiettivo la rivalutazione dell’uomo nelle sua D-D accezione rinascimentale. È una strada Gche finalmente intraprendo e che devo allo sconcerto che provo di fronte alla perentoria convinzione, che mi giunge da più parti, che oggi non sia possibile concepire D D l’esistenza di un personaggio della statura di Leonardo. Anzi nemmeno Leonardo stesso. Perché ? Ma perché? La versatilità nella nostra società è condannata come dilettantismo. Eppure che questa sia una convinzione errata ce lo dice addirittura Leonardo da Vinci, anzi nel Rinascimento, e A non solo, la norma era l’esatto contrario. E E Come si è consumato lo scempio di eliminare i saperi, fin dall’istruzione di base, quei saperi che hanno reso unico al mondo il nostro Paese, e come mai è ora logico parcellizzare i speri... da un unico “contenitore”, o come si dice ora “ cartella”, sul desktop sono apparse una miriade di sottocartelle Se nel sommo genio convivevano ingegneria fantasia architettura poesia sperimentazione pittura musica ... Perché allora si e oggi no? B Cosi è scoccata la scintilla e ho iniziato a cercare gli ingegneri, robotici, perché i più assimilabili alla leonardesca icona. L’incontro con l’ing. Giorgio Metta mi ha aperto un mondo e il mio sguardo ha potuto spaziare nei suoi spazi. La prima sensazione è stata netta e vivida. Nessun limite al pensiero e alle sue ricadute. La mostra non nasce da una collaborazione tra artisti e ingegneri robotici, peraltro é una branca di questo campo, si tratta proprio di individuare l’artista nell’ingegnere. L’arte robotica ha fatto sentire i primi vagiti addirittura alla dinastia Han, circa tremila anni fa, su su fino a Tinguely ecc.. Quello che mi affascina è riportare nel giusto alveo la figura dell’artista che, la storia ci insegna, racchiudeva in sé saperi diversi e non per questo era considerato un dilettante ma tutt’altro. Con i parametri che si sonoG attestati recentemente, che fanno delle specializzazioni un “must” per essere considerati dei professionisti, anche Leonardo paradossalmente passerebbe oggi per un simpatico dilettante. Credo che sia giunto il momento di tentare di attuare il naturale ricongiungimento tra lo scienziato e l’artista. Questo è l’inizioF di un percorso che intende far respirare la poesia che in alcuni casi la scienza racchiude. Non voglio giochini, ma progetti veri che rispondano ai miei parametri di appartenenza al mondo magico dell’arte, che non sono quelli che ultimamente imperano. Se vogliamo parlare di svelare cosa sia l’arte non basterebbe l’eternità. Posso solo dire che cosa sia a far scattare in me la consapevolezza di trovarmiF-Fdi fronte ad un capolavoro, e al primo posto metterei l’emozione, poi la poesia e senz’altro il progetto. Non è assolutamente facile che convivano questi tre concetti. Perciò chiedo a Diogene di potermi affiancare a lui, e cercare insieme il Next Dominus M3

C

SECTION

14

I

16.8

12.4 14 +0.010 +0.005

E-E

2.15

4

2

90°

SECTION

ax m

M

1.5x45°

Ecce iCub Tiziana Leopizzi

60°

2 HOLES

15°

3 0. R

2 2.

3

8 HOLES

SECTION

mm DEEP

45.3

40

0.5x45°

20

24.68

24

3

4.5

N°8 HOLES EQUALLY SPACED SEE SEC. A-A

D

53°

29.5

8

4

47

69.5

45°

R7

72°

E

R7.5

10°

A 60

R22.5

15.5

7

R4

44°

59

47

45.3

9 ==

3

R4

.1

120°

59

72.9

40

90°

50

10

40.5

19 30

6 6.

56.7

F

H

55°

53

6.6

B

OLE SEE SEC. D-D

120°

47

G

120°

.5

R1

17°

4

35°

7

R4

120°

6.6

5

120°

.2

42°

13.2 ==

38

=

60

=

13

72°

N°3 HOLES M3 9 mm DEEP

R4.5

6

15°

40°

H

9 ==

36° 42°

N°3 HOLES M3 9 mm DEEP

R7.5

3 HOLES R24.2

84°

16.3

24

72°

2xM2 DEEP 5mm

42.5 42.5

I

16°

M2 EEP 5mm

29

M3 DEPTH 6mm

5

STRAIGHT HOLE M4

.3

M4

40° 9 7

29

L

37.3

33°

R3.5

M

17.05

.5

36.5

33

14

A2

9

4.1

3

9

4

29

27.5

F M2

24.72

15°

13

18

SECTION

16.95

37.4

65

A2

10

.4

16

.5

H

N

25

A1

Trad inglese Ecce iCub pag.124. 0.01

C

14 +0.010 +0.005

14 +0.010 +0.005

view from H

12.4

O

0.01

A1

B 0.01

0.01

C

3

A1

53

C 0.01

+0.1 0

*

29

1.65

3

12.4

14

13.69

A3

45°

.

R1


Liceo Artistico Statale di Porta Romana e Sesto Fiorentino

PL Anna Maria Addabbo Piazzale di Porta Romana, 9, 50124 Firenze T. 055 220521 | F. 055 2299809 presidenza@artisticoportaromanafirenze.gov.it www.artisticoportaromanafirenze.gov.it Gli Allievi p. 120 Attestato gAt di ARTOUR-O il MUST Firenze 2016 e Fiorini di Penko

54 52


55


Lunezia fund Pcc Limited PL Alice Procopio 46 The Sails Tower Queensway Quay Gx11 1aa Gibraltar T. +39 3332528676 alice.procopio@virgilio.it www.fsc.gi Gino Masciarelli

Gino Masciarelli Gruppo Scultura Bronzo 20 x 15 cm 1972

56 54


Gino Masciarelli Assemblea Scultura Bronzo 19 x 19 cm 1985 Gino Masciarelli Pascolo Scultura Bronzo 10 x 26 cm 1978

55 57


Matilde Ricciardulli Collezione il Gioiello Dimensioni variabili Tessuti 2015 Vittorio Ceccoli Gioielli Dimensioni variabili 2015 Gabriele Pici Foglie Pietra leccese 50 x 20 cm 2014 Riccardo Cornacchia Beverly Lux Specchiera in legno 2015

Malta di Geris: Maria Pierno Marcello Retinò Ciotola Karima Dimensioni Variabili 2015

58


Made in Italy For.me PL Armando Salerno Mele V.le Virgilio 138, 74121 Taranto Info@madeinitalystore.me www.madeinitalystore.me

F.lli Spagnulo La terra incantata Coppia gufi 2015 Claudio Riso Pupazzi Quattro piccoli mobili polifunzionali in: legno, ferro, rame, plastica, vetro, specchi, tessuti Dimensioni variabili 2015

Il Team AWS: Virginia Cassano Vittorio Ceccoli Riccardo Cornacchia Maria Pierno – Malta di Geris Gabriele Pici Marcello Retinò – Malta di Geris Matilde Ricciardulli Claudio Riso F.lli Spagnulo

59


MISA Autogas Centrotro PL Fabrizio Casini Via dei Bassi 22 Campi Bisenzio 50013 Firenze autogas.fi@autogasnord.it www.autogasnord.it Brunivo Buttarelli Lucilla Catania Tommaso Cascella Alessandro dâ&#x20AC;&#x2122;Ercole Enzo Esposito Giua Carlo Lorenzetti Nicola Salvatore Stefano Soddu Silvano Zanchi

60 58


Tommaso Cascella Senza titolo Tecnica mista 30 x 30 cm 1998 Enzo Esposito Senza titolo Tecnica mista 53 x 80 cm 2010

61


MISA CIPRIANI Mario Cipriani S.r.l. MISA d’Argento Mario Cipriani PL Antonio Sisti Via Sant’Anna 71, 0024 Castel Madama RM +39 0774411457 cipriani_mario@libero.it www.artmisa.com Ignazio Fresu 62 60


Ignazio Fresu Memento Installazione 2015

63


Museo Luzzati PL Sergio Noberini Area Porto Antico, 6 16128 Genova T. +39 010 2530328 info@museoluzzati.it www.museoluzzati.it Lucia Balzano Giua Carla Sassaroli

64 62


Lucia Balzano Nuraghe Terracotta e ferro dipinta 60 x 40 cm 2014 Giua Pentagramma Tecnica mista 30 x 30 cm 2012 Alba Folcio Sceneggiatura 5 Tecnica mista su cartone grezzo 56 x 39 cm 2015

65


National Historical Museum Muzeu Hostorik Kombëtar PL Director Melsi Labi Square Skënderbej, blv. Zogu I, Tiranë T. +355 4 2223977 muzeukistorikkombetar@yahoo.com www.mhk.gov.al T. +355 6 74047500 melsilabi@hotmail.com melsi.labi@hotmail.com Alfred Milot Mirashi Pjeter Koleci

Pjeter Koleci Condensation red Mixon canvas 30 x 40 cm 2014 Alfred Milot Mirashi Open Bassorilievo Ø 4 cm, 60 x 40 cm 2014

66


Alfred Milot Mirashi Mediterraneo Tecnica mista 60 x 160 x 20 cm 2014

67


Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella Via della Scala, 16 50123 Firenze T. +39 055 4368315 www.smnovella.it

Fiorella Noci Andrè Parodi Monti Grazia Tomberli

Andrè Parodi Monti Genesi Inchiostro su carta 20 x 30 cm 2015

Raffaella Noci Vicino e lontano Olio su tela 54 x 70 cm 2016

Grazia Tomberli Senza titolo Tecnica mista 2015 68


47 67 69


70 68


Palazzo della Meridiana Gruppo Viziano

ARTOUR-O dâ&#x20AC;&#x2122;Argento Davide Viziano Misa La Meridiana PL Caterina Viziano Salita San Francesco 4 16124 Genova +39 010 2541996 segreteria@palazzodellameridiana.it www.palazzodellameridiana.it Franco Repetto Pier Luigi Torri

Pier Luigi Torri Senza titolo Marmo di carrara 60 x 40 x 40cm 2015

Franco Repetto Spazio architettonico truciolare inciso e combusto 50 x 50 cm 2015

71


PLAIN GREEN â&#x20AC;&#x201C; PLA

PL Paolo Lanfranconi Palazzo Ducale Cortile Maggiore 38r 16123 Genova T. +39 010 593398 +39 3355437656 info@pla.it green@plaingreen.it www.plaingreen.it Alfonso Bonavita Carla Sassaroli Nino Ventura

72

Nino Ventura La dodicesima porta La porta del cuore Tecnica mista con resina 220 x 70 x 40 cm 2012


Alfonso Bonavita Golf Bronzo, base di ferro arrugginito 125 x 85 x 47 cm mazza 110 cm 2011

Nino Ventura Domatore di cavalli I costruttori di templi Dimensioni variabili Carla Sassaroli Even break point Polistirolo e legno aste:fino ai 300 cm Ă&#x2DC; 100 cm ARTOUR-O il MUST Praga 2015

71 73


SANFELICE s.r.l.

PL Carlo Meli Via Baccio daMontelupo, 16 50144 Firenze T. +39 0557322590 F. +39 0557323879 visarnobensi@libero.it www.visarno.it Mara Moschini Luca Padroni

74


Luca Padroni 1505 a casa di Mumma Olio su telo 150 x 225 cm 2015

Mara Moschini Giostra Terracotta policrama 94 x 21 x 22 cm 2013 73 75


Spazio Mondonico

PL Giusi Spezzaferri Spazio eclettico Particolare del laboratorio LocalitĂ Mondonico Olgiate Molgora LC alba.folcio@gmail.com Alba Folcio

76


Alba Folcio Mondi Installazione Tecnica mista con rame e piombo Dimensioni variabili 2016

77


Studio Bianchi

33-35 Brayards Road (Corner with Consort Road) Peckham, London, SE15 3RF Office: +44 (0) 2030062113 matteo@matteobianchi.co.uk www.matteobianchi.co.uk Fukushi Ito Giua Claudio Infante

Giua Il Bund 1 Il Bund 2 Tecnica mista 20 x 60 cm 2013

78

Giua Ritmi 2 Tecnica mista 30 x 30 cm 2012


Claudio Infante Mangone Ferro, legno, rame 170 x 80 cm 2015


Symbola

Fondazione per le qualitĂ italiane PL Domenico Sturabotti Via Maria Adelaide 8 OO196 Roma T. +39 O64543O941 info@symbola.net www.symbola.net Potsy

Potsy Contro corrente Scultura â&#x20AC;&#x201C; Installazione 2013

80


81

79


Villa le Rondini

Via Bolognese Vecchia 224 50139 Firenze T. 0554081 mailbox@villalerondini.it www.villalerondini.it Nicola Evangelisti Giampiero Poggiali Berlinghieri

Giampiero Poggiali Berlinghieri Metamorfosi di una farfalla Installazione 2014

Nicola Evangelisti Light pulse Installazione interattiva luminosoâ&#x20AC;&#x201C;sonora a Villa Le Rondini Plexiglass, laser, alluminio 80 X 50 x 50 cm 2010 82 80


83


Anche quest’anno ARTOUR-O ha aperto i suoi cenacoli e a tavola si scambieranno idee, progetti e pietanze. Un momento questo certamente conviviale, ma di attenzione alla creatività sia per la mostra con le opere che parlano del rapporto che ognuno degli artisti ha con il cibo, sia per la presentazione dei piatti e per gli stessi alimenti. La mostra é infatti corredata da un menu particolare, dal titolo “... e su Marte porterei” e fare cosi anche incursioni nel mondo del benessere. Il cibo tocca comunque ognuno di noi. Possiamo così cogliere l’occasione per parlare e riflettere sulle infinite sfaccettature che questo comporta. Ringraziamo con slancio tutti i Project Leader e gli Artisti che hanno aderito con entusiasmo, ma anche i relatori e soprattutto la nostra anfitrione Francesca Reali che grazie allo Chef di Villa le Rondini Giuseppe Scalia, ci fa degustare ottime pietanze che abbinano la bellezza a sapori squisiti frutto di un’attenta selezione degli alimenti e di attenzione particolare alla nostra cultura. Non ci resta che ringraziare allora i nostri ospiti, in compagnia di Gianni Mercatali e Leonardo Romanelli, e seguire ARTOUR-O che ci invita ormai ad accomodarci alla sua “tavola”. Buon Appetito a tutti.

‘A tavola‘, con ARTOUR-O > This year ARTOUR-O has opened its cenacles once more so that ideas, projects and dishes can be exchanged around the dinner table. A friendly moment like this is focused on creativity for both the exhibition with works that speak about the relationship that each artist has with food and the presentation of dishes for the same types of food. The exhibition is in fact accompanied by a particular menu, entitled “… and on Mars I would take”, that facilitates incursions about the world of well-being. This touches any one of us, having the opportunity to speak and reflect on the infinite aspects that the issue presents. With the launch we want to thank every Project Leader and the Artists that have joined with enthusiasm, but also the speakers and especially our host, Francesca Reali who thanks to Chef Giuseppe Scalia, permit us to taste delicious dishes that combine the beauty from the exquisite flavors with carefully selected edibles granting a particular attention to our culture in the same time. The only thing left is to thank our guests with Gianni nn Mercatali e Leonardo Romanelli, and follow ARTOUR-O that is now inviting us to sit at its “table”. Enjoy your meal.

84


MISA G. Montecelio

MISA G. Montecelio

Anna Gerolomini Luminoso Ravioli di zucca

Giacomo Filippini Ruspante Risotto allo zafferano

Art Art Impruneta

Il Bosco dâ&#x20AC;&#x2122;Arte di Gianni

Alda Giunti Capriccioso Ribollita

Giuseppe Gusinu Bio Insalata di polpo

Gli artisti hanno realizzato unâ&#x20AC;&#x2122;opera che rappresnta il rapporto che ciascuno di loro ha con il cibo

Lista della spesa illustrata da Michelangelo affidata nel 1518 al servo analfabeta. immagine tratta da: www.openculture.com

MISA G. Montecelio

Istituto Italiano di Tecnologia

Le Terrazze del Ducale

Maurizio Massini Consapevole Straccetti

Giorgio Metta e Team ICub Robotico In pillole

Ignazio Fresu Vegetariano Zuppa di farro

85


Comune di Assisi

Made in Italy for me

CĂŠcile Delikouras Aromatico Parmantier

Apulia Design Filosofico Orecchiette alle cime di rapa

Studio Bianchi

Museo Luzzati

Giua Difficile Focaccia al formaggio

Lucia Balzano Primitivo Frittata alle erbe

MISA G. Montecelio

N. H. Musium Tirana

Studio Mondonico

Fukushi Ito Orientale Mondo di chicchi

Pjeter Koleci Goloso Torta della nonna

Alba Folcio Volatile Ossobuco

Henri Matisse Vassoio

86


C. Campiglia Marittima

MISA G. Montecelio

MISA G. Montecelio

Luciano Rossi Riservato Bagnun di accuighe

Claudio Riso Naturale Caciotte

Giuliana Geronazzo Stuzzicante Polpettone di verdura

Il Bosco dâ&#x20AC;&#x2122;arte di Gianni

MISA G. Montecelio

MISA G. Montecelio

Gloria Campriani Essenziale Pesce al vapore

Caroline Gallois Raffinato Frutti di mare

Grazia Tomberli Gioioso Crostini toscani

MISA G. Montecelio

Catena Concerto

Made in Italy for me

Pier Giovannone Poetico Pollo in fricassea

Susy Manzo Irrazionale Macedonia di frutta

Team AWS Strong Penna allâ&#x20AC;&#x2122;arrabiata

87


Archivio Luciano Caruso Via de Ginori 23, 50123 Firenze T. +39 055 2302990 archiviolucianocaruso@ gmail.com

88


Art Art Impruneta

Alda Giunti anna Maria Luisa deâ&#x20AC;&#x2122; Medici Scultura in ferro e stoffa 2015

PL Francesca Roberti Piazza Buondelmonti 19 Impruneta FI T. +39 055 201 1290 www.comune.impruneta.fi.it Alda Giunti

89


Consolato di Francia

PL Isabelle Mallez Piazza Ognissanti 2, Palazzo Lenzi 50123 Firenze T. +39 055 23 02 556 F. +39 055 23 02 551 sophie.roche@diplomatie.gouv.fr CĂŠcile Delikouras Caroline Gallois ARTOUR-O a Tavola

CĂŠcile Delikouras Poem Olio su tela 80 x 35 cm 2016 90


Penko Bottega Orafa Sacred Art School

Via Ferdinando Zannetti 14-16 r 5O123 Firenze T. +39 O55 211661 info@paolopenko.com www.penkofirenze.it Emanuela Prato

91


Il Polo di Pola Sistema Copernicano Atelier Giulia Carla Cecchi PL Pola Cecchi via Jacopo da Diacceto 14, 50123 Firenze T. +39 055284269 info@studiomost.it www.studiomost.it

90


Loggia del Bigallo Piazza S. Giovanni 1 5O129 Firenze T. +39 O55 2718O306 M. +39 328 1931678 museo@bigallo.net www.bigallo.net Rudy Pulcinelli Franco Repetto

Franco Repetto Assetto variabile Scultura in ferro ARTOUR-O il MUST Praga 2015

91


Venerabile Arciconfraternita della Misericordia Piazza del Duomo 19/20 50122 Firenze T. +39 055 2393960 www.misericordia.firenze.it Rudy Pulcinelli

92


Art Connections TV

PL Ilaria Magni Via Piero della Francesca, 2 59100 Prato PO T. +39 3484013707 redazione@artconnections.tv www.artconnections.tv

Rudy Pulcinelli un tuo diritto Installazione Dimensioni variabili 2014

gli Amici di ARTOUR-O

Rudy Pulcinelli

93 95


Camec La Spezia Sistema Musei PL Marzia Ratti Via Prione 236, 19100 La Spezia T. +39 0187 778544 | F. +39 0187 777179 marzia.ratti@laspeziacultura.it www.laspeziacultura.it Cristina Balsotti Elisa Corsini Francesco Martera Oliviero Rainaldi

94

Oliviero Rainaldi Bronzo Scultura 40 x 20 x 10 cm 2001


Comune di Campiglia Marittima

PL Luciana Grandi Via Roma, 5 â&#x20AC;&#x201C; 57021Livorno T. +39 0565839204 | F. +39 0565839259 comune.campigliamarittima@postacert.toscana.it www.comune.campigliamarittima.li.it Riccardo Pocci Luciano Rossi Fulvio Ticciati Paola Zannoni Fulvio Ticciati Senza titolo Scultura 60 x 40 x 30 cm 2012 Riccardo Pocci Baratti Scultura 2012 Luciano Rossi Falesia Tecnica mista 40 x 100 cm 2010

97


Consolato di Spagna – Città di Mèrida PL Alba Mayoral Pacheco Pl Aza España 1, 06800 Mérida, Badajoz, España T. +34 924380100

Lorenzo Perez Vinagre Nino Ventura e i bambini di ARTOUR-O a Mérida

Nino Ventura Jongleurs Terracotta, ferro doratura a lamina, sale e cera 140 cm 2015

96


Istituto Prosperius

Viale Fratelli Rosselli 62 50123 Firenze +39 0552381634 www.prosperius.it Stefano Soddu

Stefano Soddu Cerchio acuto 2 Acciaio lavorato al plasmacm 200 x 40 x 20 cm 2011/2012

99


Levico AcqueS.r.l.

PL Margherita Franzoni P.le Stazione, 6 38056 Levico Terme TN T. +39 0461702311 info@levicoacque.it www.levicoacque.it Elisabetta Goggi

Elisabetta Goggi Architetture riflesse Fotografie su forex 30 x 45 cm 2007

100


Mag. Ma. Magazzini Materici PL Luca Giuntini Via R. Leoncavallo 10. 37131Verona M. +39 3381477355 cyber.max@libero.it

Massimiliano Gentili

Massimiliano Gentili Grezzo Polistirolo incollatosu tela e stuccato 50 x 200 cm 2016

101


Marchesato degli Aleramici Podere e il Galampio PL Filippo Fedriani Frazione Campigliano 53024 Montalcino SI T. +39 0577816007 F. +39 0577839030 info@marchesatodeglialeramici.it www.marchesatodeglialeramici.it Anna Girolomini Giuliana Geronazzo Giacomo Filippini

102

Anna Gerolomini Libro dâ&#x20AC;&#x2122;artista Ferro, carta, foglie, ossidi, 35 x 30,5 x 3 cm 2013


PLAIN GREEN â&#x20AC;&#x201C; PLA

PL Paolo Lanfranconi Palazzo Ducale Cortile Maggiore 38r 16123 Genova T. +39 010 593398 +39 3355437656 green@plaingreen.it www.plaingreen.it 103


PLASTIC FOOD

PL Pierluigi Monsignori Potsy Installazione di Land art materie plastiche compresse in Eco-Balle info@plasticfood.it www.plasticfood.it

104


Politecnico di Milano FacoltĂ di Design Laboratorio di Sintesi Finale in Design del Gioiello e dellâ&#x20AC;&#x2122;Accessorio Anno Accademico 2015-2016 PL Alba Cappellieri Via Durando 10, 20158 Milano www.design.polimi.it

103 105


Rustici del Trusco

PL Maurizio Massini Via Lgdo dei Tartari 33, 00012 Guidonia Montecelio T. +39 0774358046 +39 3356689015 F. +39 0774379180 ingmas61@gmail.con www.rusticideltrusco.it

Vittorio Bifulco Troubetzkoy Giovanni Pelloso Con-essere Junior lastra dâ&#x20AC;&#x2122;acciaio 50 x 106 x 76 cm 2014

Maurizio Massini Luigi Vollaro

Luigi Vollaro Metamorfosi 2004

106


Sommariva Luciana s.r.l.

PL Luciana Sommariva Piante e sete Corso XXV Aprile 1 16O3O Cogorno Ge T. +39 O185380113

105 107


Le Terrazze del Ducale

PL Carola Roberti Piazza Matteotti 5 Genova T. 010 588600 +39 393 9740952 info@leterrazzedelducale.com www.leterrazzedelducale.com Ignazio Fresu

Ignazio Fresu Nel pensier mi fingo Installazione Grande Slam Genova 2015

108


UniversitĂ di Genova

FacoltĂ di Architettura PL Carlo Vannicola Stradone di S. Agostino 37 16123 Genova T. +39 010 209 5904 vannicola@arch.unige.it www.arch.unige.it

107 109


MISA - Museo Internazionale di Scultura in progress per le Aziende Il nostro Paese registra il più alto contenuto al mondo di opere d’arte. Questo non riguarda solo il nostro illustre passato, ma anche il presente perché la propensione all’arte e al bello è sempre vitale. Le Aziende Leader nel proprio settore, unite nel network del MISA, raccogliendo come fanno, il testimone della Commitenza tradizionale, sono finalmente recepite come giacimenti culturali per la Comunità e risorse per il territorio. Il dialogo Arte e Impresa è quindi il volano di una comunicazione diversa, incisiva e gratificante. Diretta emanazione di ARTOUR-O il MUST, MISA nasce nel 2OO9 ed è composta da due sezioni inscindibili tra loro: il Museo in progress e la mostra itinerante ‘Ipotesi Dinamica’ che anticipa il carattere del futuro Museo che segnerà con il tempo il territorio con le opere di quegli artisti contemporanei di livello internazionale in dialogo con le Imprese e con l’Ambiente paesaggistico e urbano. Ogni tappa è scandita dalla consegna del MISA d’Argento, la targa che gratifica gli Imprenditori che vedono nell’Arte un punto di forza polifunzionale. Spicca in questo MISA GUIDONIA MONTECELIO per il progetto pilota a livello mondiale di cui il Comune si è fatto Committente insieme alle Aziende e che apre un nuovo ciclo grazie all’interazione tra i Protagonisti e il Territorio. Ci auguriamo che questa sia la prima perla di una collana per l’Italia e per l’Estero.

110

Italy is the country with the highest concentration of Art in the world. This is not only because of its illustrious past, but also because its drive to Beauty and Arts is always alive. Leading companies in various sectors, gathered in the MISA network, take the baton of traditional Patronage and are perceived as a cultural field for the Community and a resource for the territory, while the dialogue between Art and Business is the flywheel for a different, effective and rewarding communication. Direct emanation of ARTOUR-O il MUST, MISA was born in 2009 and it is made of two indissoluble parts: the Museum in Progress and the itinerant exhibition Ipotesi Dinamica. The exhibition anticipates the traits of the future Museum, that will leave a trace on the territory over time with the artworks of international contemporary artists, in a dialogue between the Businesses, the landscape and the urban environment. Every step is marked by the award of the MISA d’Argento, a plate that rewards the entrepreneurs who see Art as polyfunctional strength. MISA GUIDONIA MONTECELIO stands out as a master plan of the Municipality as Patron, and opens a new cycle thanks to the interaction and the symbiosis between the Public Administration and the Enterprises.


2O16... MISA Ipotesi Dinamica - gli Artisti della Committenza Sabato Angiero - Pablo Atchugarry - Alfonso Bonavita - Tommaso Cascella - Lucilla Catania - Valeria Catania Alessandro Dâ&#x20AC;&#x2122;Ercole - Corrado de Ceglia - Pablo Echaurren - Giorgio Faletti - Paolo Fiorellini - Alba Folcio - Ignazio Fresu Fukushi Ito - Giorgio Gatto - Giua - Andrea Granchi - Giovanni Grigolini - Adriano Leverone - Carlo Lorenzetti - Lorenzo Malfatti - Alfred Milot Mirashi - Antonio Noia - Szymon Oltarzewski - Andrè Parodi Monti - Lorenzo Perez Vinagre - Mary Pola - Franco Repetto - Carla Sassaroli - Renza Sciutto - Stefano Soddu - Alberto Timossi - Paolo Torri - Silvano Zanchi 111


112


MISA Guidonia Montecelio

2O14 Mario Cipriani S.r.l. Ignazio Fresu Ocres Renato Scrocca S.r.l. Valeria Catania STR Spa SocietĂ del Travertino Romano Lucilla Catania Vetreria Vallati Giulio S.r.l. Renza Sciutto Carla Sassaroli 113


Comune di Genova

Via Garibaldi 9 16124 Genova T. +39 010 557111 www.comune.genova.it

112


Comune di Firenze

Palazzo Vecchio Piazza della Signoria 50122 Firenze www.comune.firenze.it

113


www.aacitalia.com

116


BRAND NEW ART www.artribune.com


118


Bisbag Via del Padule 52, 50018 Scandicci FI T. +39 055721269 +39 3494729628 info@bisbag.com www.bisbag.com

www.bisbag.com

119


www.firenze.cna.it

120


www.espoarte.net

121


gAt Premio Giovani Artisti di Talento Il gAt - premio Giovani Artisti di Talento - è una delle tante proposte raccolte durante le nostre serate a tavola con ARTOUR-O. La conversazione verteva su un punto cruciale: il trionfo della creatività esplosa a Firenze nei secoli d’oro si è esaurita per sempre o è un fattore endemico al territorio? Le risposte divergevano nettamente… Di qui la decisione di effettuare un “test” dedicato alla prima volta agli artisti toscani seguito dato il successo della prima edizione da una seconda dedicata all’Emilia Romagna. L’anniversario di “Michelangelo” sparigliò le carte e nell’anno dedicato al Sommo Genio, è stata creato una sezione speciale in simbiosi con l’Accademia delle Arti del Disegno a livello internazionale. Quest’anno si parla del “Meta-percorso dell’Acqua” tema affidato ai ragazzi in ricordo della tragica alluvione del 1966 che scosse il mondo intero. Tutti i partecipanti ricevono il “Fiorino di ARTOUR-O” forgiato da Paolo Penko.

122

The gAt award for the young talented artists is one of the suggestions gathered during the ARTOUR-O dinners. The conversation was focusing on one pivotal point: is the explosion of creativity in Tuscany during the golden age over, or is it endemic to the territory? There was no consensus. Hence the decision to have test for the artists from Tuscany, and after its success to have a second go with the artists from Emilia Romagna. Michelangelo shuffled the deck and in 2014, for his commemoration, a special international exhibition was organised in the venue of Accademia delle Arti del Disegno. This year’s theme is the “meta-path of water” interpreted by the pupils of the Liceo, to commemorate the tragic flood of 1966 that shook the world. All the participants will receive the ARTOUR-O Florin, minted by Paolo Penko.


La giuria del premio Gabriella Airaldi Università di Genova Facoltà di Lettere

Gli artisti del gAt 2016 Gli Studenti del Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino: Agresti Matteo - Antunes Lopes Mikael - Barbieri Sara Barni Martina – Bedogni Eleonora – Bellocci Alessandro Bieri Sonia – Buffoli Sonia – Buzzatu Roxana – Cantini Federico – Casci Giulia – Chavez Anacristina – Chelini Saba Irie – Conti Primula – Nora Nerina – Di Fazio Viola – Di Prisco Lucia Gaia – Fernandez Colicchio Valentina – Fiorentino Elena Forense Melissa – Gaddi Emma – Galli Oscar Giannone Virginia – Gioia Alice Grilli Luca Guarguaglini Niccolò – Hollesch Sreynith Lai Sasha – Lazzeretti Martina – Marini Emilio Marmol Berriel Malena – Marrucci Simone – Mengoni Elena Nencioni Valentina – Olivito Ginevra – Pagni Erica Palandri William – Peli Enrico – Pletea Maria Alessandra Prioreschi Tommaso – Quercioli Giulio – Rinaldi Regina Rossi Carlotta – Rossi Giovanni – Rotiroti Rosa Sofia Sabatini Diletta – Sartini Sara – Scialò Deborah Secci Francesca – Somigli Filippo – Tangocci Samuele Tatti Samuele – Vannucci Chiara – Vignolini Vittoria Vornicu Georgiana Cristina – Zanolla Fulvio. Annamaria Addabbo, Valeria Alberti e Maria Chiara Donnini hanno curato la selezione della V Edizione del Premio gAt di ARTOUR-O il MUST.

Antonia Ida Fontana Andrea Granchi già Presidente della Classe di Pittura dell’Accademia delle Arti del Disegno Ippolita Morgese Capo Delegazione FAI di Firenze Sonia Puccetti Responsabile Archivio Caruso Renata Ramondo Presidente di Ellequadro Documenti Archivio Internazionale Arte Contemporanea Marzia Ratti Direttrice del Polo Museale della Spezia Francesca Reali Owner di Villa le Rondini Donata Spadolini Cons.Onorario Fondazione Spadolini e del Cons. del Comune di Fiesole Carlo Vannicola Università di Genova Facoltà di Architettura 123


ARTOUR-O il MUST 2O16

– Programma

P R O

T A

G

O

N

I S T I

15 marzo martedì Inaugurazione al Liceo Artistico di Porta Romana e S. Fno – Piazza di Porta Romana, 9 17:30 Preview con le Autorità a seguire inaugurazione Theodossia Tziveli Madrina della XXIII Edizione con Maria Federica Giuliani Presidente V Commissione Cultura Comune di Firenze, Annamaria Addabbo e Tiziana Leopizzi inaugurano ARTOUR-O il MUST al Liceo Artistico di Porta Romana e S.F.no e la mostra il “Meta-Percorso dell’Acqua” degli Allievi per il gAt, Interior, il Parco ed “Ecce ICub”. 16 marzo mercoledì Inaugurazione a Villa le Rondini – Via Bolognese Vecchia, 224 10:30 Percorso in Città a cura di Luca Giuntini 13:00 Premiazione gAt – Giovani Artisti di Talento – Liceo Artistico di Porta Romana e S. F.no 18:00 Opening ARTOUR-O Interior con performance di Carlo Meli Inaugurano Theodossia Tziveli con Maria Federica Giuliani e Francesca Reali 21:00 “Stilisti in erba” con ARTOUR-O a Tavola a Villa Le Rondini Il buffet è su prenotazione RSVP +39 055 681631 17 marzo giovedì 10:30 Focus a Villa le Rondini “La Committenza oggi” – con Annamaria Addabbo, Fabrizio Carabba, Giusi Panza di Biumo e Luigi Zangheri con l’arch. Riccardo Banella autore del volume “Architettura Manageriale”. Modera Ilaria Magni 11:00 – 21:00 Apertura del MUST Villa le Rondini ARTOUR-O nel Parco 19:00 Evento Il Polo di Pola – Via Jacopo da Diacceto, 42 18 marzo venerdì 10:30 Focus al Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino “L’Attualità della Committenza” con Cristina Acidini Presidente dell’Accademia delle Arti del Disegno, Tiziana Leopizzi e Andrea Margaritelli Video inedito di Arnoldo Foà su “Il Bambin Gesù delle Mani” del Pinturicchio, svelato finalmente il mistero dopo 501 anni. Modera Maurizio DiMaggio Domenico Sturabotti Direttore di Symbola su “La professione di artista oggi” “ARTOUR-O 11:00 – 21:00 Apertura del MUST Villa le Rondini ARTOUR-O nel Parco a Tavola... 15:00 – 21:00 ARTOUR-O Interior e su Marte 19 marzo sabato porterei” 11.30 Focus al Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino “La storia del Colosseo” con Bruna Moresco e Karim Amirfeiz. Interviene Luca Nannipieri Info Presentazione della mostra “Ecce ICub” di Giorgio Metta sul rapporto tra Arte e Ingegneria Villa Le Rondini Robotica – da un’idea di Tiziana Leopizzi. Intervengono Marzia Ratti e Donata Spadolini. Elisabetta Currado 11:00 – 21:00 Apertura del MUST Villa le Rondini ARTOUR-O nel Parco + 39 055400081 Ufficio stampa 15:00 – 21:00 ARTOUR-O Interior Ilaria Magni 16.00 ARTOUR-O e i Kids – Laboratorio didattico con gli artisti dedicato ai bambini +39 3484013707 21.00 ARTOUR-O a Tavola con Fedele Congedo– il Muro Nomade – Performance Luca Giuntini 20 marzo domenica 10:30 Focus a Villa le Rondini “Il bello e il buono fanno bene” – con Guido Ferruzzi e Luisa Espanet ARTOUR-O il MUST 12:00 Consegna delle targhe di ARTOUR-O d’Argento a Eugenio Alphandery Officina Liceo Artistico Profumo-Farmaceutica di Santa Maria Novella e Gino di Maggio Fondazione Mudima Porta Romana e S. F.no ARTOUR-O saluta e dà appuntamento quest’estate a Portofino 15-19 marzo 11:00 – 13:00 Apertura del MUST Villa le Rondini ARTOUR-O nel Parco. V i l l a l e R o n d i n i ARTOUR-O saluta e vi aspetta a Portofino 16-20 marzo

Tu t t o i l g i o r n o f i n o a s e r a .

Il programma può subire variazioni Ingresso libero fino ad esaurimento posti

I

Ve d i p r o g r a m m a a f i a n c o . 125


Ecce iCub Tiziana Leopizzi “Ecce iCub” the little work ARTOUR_O shows in Liceo Artistico of Porta Romana is the first step of a research aiming at increasing the value of the ideal of renaissance man. In the end I have reached this approach because i’m estonished that nowadays most people believe it’s not possible to imagine that a man like Leonardo be born again. Not even Leonardo himself. Why?... But why? In our society to be multidisciplined is considered to be amateur. But according to Leonardo da Vinci and to Renaissance the rules were exactly the opposite. How did it happen that different knowleges have been eliminated starting from basic teaching because of which our Country is unique in the Word . Why is it today to specialize knowledge if that genious was concentrating engeneering imagination architecture poerty experiment painting music… Why the nit was possible and now it is no more so? That’s why I had a spark and started to look for robotic engeneering because thy are more similar to Leonardo icon. The meeting with Ing. Giorgio Metta has widened my view and I could see through. My first impression was sharp and vivid. No limit to thoughts and their consequences. No collaboration between artists androbotic engeneers in this exhibition but searching for an Artist into the Engeneer.Three thousand years ago robotic art appeared in Han dinasty and then up to Tinguely and so forth. What I am aimed to with all my feelings is to put in the rightperspective the Artist who according to History was skilled in in various disciplines and because of that was not thought of as an amateur but the opposite. I think it’s time now to try to combine in the same person the Scientist and the Artist. It’s time to let the Poetry included in Science to come out. No jokes allowed! Only real projects aligned to my parameters pertaining to the magic word of Art unlike the driving ones. To clarify what Art is should need Eternity. I know though what makes me sure to be in front of a Work of Art. First Emotion than Poetry and of course the Project. It’s not at all easy to find these three variables at the same time. That’s the reason why I ask Diogene to be allowed to follow him in the search of the Next Dominus.

126


Indice dei Protagonisti

18 Accademia delle Arti del Di segno FI PL Enrico Sartone – Andrea Granchi Lorenzo Perez Vinagre

93 ART CONNECTIONS TV FI – PL Ilaria Magni

86 Archivio Luciano Caruso FI – PL Sonia Puccetti 87 Art Art Impruneta FI – PL Francesca Roberti Alda Giunti, Fiorella Noci

94 CAMEC SP – PL Marzia

Ratti – Cristina Balsotti, Elisa Corsini, Francesco Martera, Oliviero Rainaldi

46 Il Bosco d’Arte di Gianni

FI – PL Gianni Bandinelli – Gloria Campriani, GiuseppeGusinu, Jue Tang

20 Carton Factory

PL Marcus Homar – Skemp Design

22 Catena Concerto Hotel Londra e Villa La Vedetta FI – PL Beatrice

Grassi – Vittorio Bifulco Trubetzkoy, Jacopo Brancati, Susy Manzo, Giovanni Pelluso

24 Comune Assisi Studio GinestrellePG – PL Marina Merli – Cécile Delikouras, Hye-Weon Shim

95 Comune di Campiglia

Marittima LI – PL Jacopo Bertocchi – Riccardo Pocci, Luciano Rossi, Fulvio Ticciati, Paola Zannoni. Borgo collinare affacciato sulla val di Cornia e il mare degli Etruschi, Campiglia Marittima è il capoluogo comunale comprendente la mod er na Vent urina Ter me con vocazione ter male, agricola, commerciale e di piccola e media impresa. Il borgo medievale è monumentale e poco distante si trova il Parco Archeominerario di S. Silvestro, con percorsi in galleria e un villaggio di minatori e fonditori. Il Parco Termale è articolato in percorsi di cura, benessere e accoglienza turistica. Le Terme utilizzano la Sorgente Cratere a 45° e il Calidario Terme Etrusche, offre benessere nella sorgente naturale a 36°. Dal 2011 il progetto Campigli Accademia vede gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Firenze impegnati nel riqualificare parchi e palazzi. Campiglia Marittima sits on two hilltops overlooking a wide valley which stretches toward the Etruscan sea.

In its municipality it comprehends Venturina Terme, developed around small and medium-sized enterprises, especially thermal, agricultural, commercial activities and farmhouses for holidays. Not far, the Archaeomineral Park of S. Silvestro offers a network of guided trails and a Medieval fortified village of miners. Venturina T. has a thermal tradition which dates back to Etruscan and Roman period. Today the thermal area is growing and enriching with thermal activities, wellness paths and tourist reception. Thanks to the “CampigliAccademia” project, in collaboration with the Florence School of Fine Arts, both Campiglia M.ma and Venturina T. are enriching with frescos realized by the students.

88 Consolato di Francia

FI – PL Isabelle Mallez – Cécile Delikouras, Caroline Gallois

96 Consolato di Spagna

FI – PL Maria Angel Velloso MATA – Città di Merida – Nino Ventura Lorenzo Perez

Vinagre

26 CROTTI srl BG – PL Alcide

Crotti – Girolamo Crotti

28 Duchaley Shanghai

PL Francesca Roberti – Giua, Rudy Pulcinelli, Tang Jue 30 Eurolampart FI – PL Laura Scelfo Scandicci Fi – Luca Padroni, Mario Scelfo

32 Fani Goielli FI – PL Marinella Fani – Luca de Silva, Luca Padroni, Carla Sassaroli 34 FIAM ITALIA spa PU –

PL Vittorio Livi – Cini Boeri, Roberto Paoli. FIAM esprime una filosofia produttiva che, a buon diritto, può definirsi “cultura del bello”. Il vetro si presta per sua natura ad essere plasmato, trasformato, assoggettato alla fantasia e alla forza creativa dell’artista. A tale scopo, FIAM stimola l’approccio di estrose personalità, appartenenti alle più diverse correnti espressive e provenienti da ogni parte del mondo, a cimentarsi con questo elemento nella sperimentazione di nuove potenzialità formali e funzionali. Testi m o n i an ze di tal e

127


collaborazione, manifestata fin dall’inizio della sua produzione e protratta nel tempo, sono le opere dei numerosi scultori e designers in mostra permanente nei propri spazi espositivi. FIAM esprime una filosofia produttiva che, a buon diritto, può definirsi “cultura del bello”. FIAM expresses a productive philosophy that can be defined as “culture of beauty”. The glass, by its nature, lends itself to be mould, transformed, ruled by the fantasy and artist’s creative force. To this purpose, Fiam promotes many flighty personalities’ approach, belonging to the most d i f f e r e n t exp r e ssi v e movements and coming from all over the world, to take a stab, with this element, at experience new formal and functional capabilities. Evidences of this cooperation, expressed from the beginning of its production and protracted over time, can be many sculptors and designers’ works shown in its own exhibition area permanently.

128

FIAM expresses a philosophy of production that can rightly be called culture of beauty

38 Fondazione Atchugarry

Montevideo URUGUAY – PL Silvana Neme Moreno – Gianni Bandinelli,Gloria C a m p r i a n i , To m m a s o Cascella, Silvano Zanchi The Pablo At c hugarry Foundation is a non profit or ganiz at ion based in Manantiales, Maldonato, Uruguay. The st ruc t ure consists in a sculptor lab, a building with three exhibition rooms, an auditorium for music, conferences and video projections, and a space that displays the permanent c ollec t ion and the works of the founder. The exterior is a forty acres park that blends the works of international artists with nature.

40 Fondazione Guglielmo Giordano

Loc. Madonna del Piano, PG – PL Andrea Margaritelli – Michele De Lucchi, Bruno Petronzi, Danilo Rea, Franco Repetto, Studio ABDR The Guglielmo Giordano Foundation, instituted at Villa Spinola near Perugia

(Italy) and dedicated to the memory of the renowned scholar of the wood, was established with the aim of promoting its action in the same field where GuglielmoG i o r d a n o ’ s scientific research and cultural interests carry on. Therefore the Foundation promotes historical and scientific studies and researches on wood whilst interacting with the art world supporting seminars, co n ven ti o n s, large exhibitions, events and publications of the most important contemporary and past art expressions.

Mo st prem atu ram en te scomaprso. L’attività è specializzata nella progettazione di arredamenti e architetture d’interni. Punto di riferimento per la progettazione e l’architettura di interni, la Studio Most srl,esperta in arredi e complementi, mette a disposizione della clientela un laboratorio in grado di realizzare ogni tipo di prodotto. Il laboratorio/lo studio di design curiamo la progettazione e la produzione di arredamenti e architetture d’interni.

44 Fondazione MUDIMA

Giorgio Metta e Team iCub

Fondazione per l’Arte Contemporanea MI – PL Gino Di Maggio – Daniele Lombardi

46 Il Bosco d’arte di Gianni Greve in Chianti – PL Gianni Bandinelli – Gloria Campriani Nicola Evangelisti, Giusepe Gusinu, Jue Tang

48-90 Il Polo di Pola FI – Sistema Copernicano Marzio Cecchi e Sistema Copernicano della Moda E’ merito di Marzio Cecchi l’apertura dello Studio

50 Istituto Italiano di Tecnologia IIT GE – PL 106 Le Terrazze al Ducale GE – PL Carola Roberti – Ignazio Fresu

98 Levico Acque TN –

PL Margherita Franzoni – Elisabetta Goggi

52 Liceo Artistico Statale di P o r t a R o ma n a e S.F.no FI – PL Annamaria

Addabbo – sede di AR TOU R-O i l MU ST e il “Meta-Perco rso del l ’acqu a”

54 Lunezia Fund Pcc


Ltd Gibilterra – PL Alice

Grazia Tomberli

M ons i gn o ri

56 Made in Italy for.me

68 Palazzo della Meridiana Gruppo Viziano GE –

72 SANFELICE s.r.l. FI –

Procopio – Gino Masciarelli

TA –PL Armando Salerno Mele – Il Team di AWS

58 MISA Autogas Centro Fi – PL Fabrizio Casini – Tommaso Cascella, Enzo Esposito

99 Magazzini Materici Max Gentili Verona

100 Marchesato degli Aleramici Montalcino Si

PL Filippo Fedriani – Anna Girolomini

60 MISA Ci pri an i V illa

M a da m a R M – PL L u c a Giuntini – Ignazio Fresu

111 MISA Guidonia Montecelio RM 62 Museo Luzzati GE – PL Sergio Noberini – Lucia Balzano, Giua, Carla Sassaroli

64 National Historical Museum Tirana AL – PL

Direttore Melsy Labi – Alfred MilotMirash, Pjeter Koleci

66 Officina Profumo Farmaceutica di S. M.

Novella FI – PL Benedetta Alphandery Fi o re l l a N o c i An drè Parodi Monti,

Franco Repetto, Pierluigi Torri

89 Penko Sacred School PL Paolo Penko

70-101 Plain Green-PLA

GE – PL Paolo Lanfranconi – Alfonso Bonavita, Carla Sassaroli, Nino Ventura. La mia professione di architetto, volta alla BIOEDILIZIA, ha l’obiettivo principale di progettare in sintonia con il presente senza dimenticare il passato e cercando di conciliare il comfort abitativo, il risparmio energetico e il rispetto per l’ambiente. EFFICIENZA ENERGETICA e studio del territorio, utilizzo di materiali naturali ecocompatibili e delle nuove tecnologie sono i necessari presupposti attraverso i quali l’architettura contemporanea oniuga uno sviluppo sostenibile e persegue il fine concreto di mettere in opera un ambiente ideale e reale per uno stile di vita più “naturale”.

102 Plastic Food

Umbertide PG – PL Pierluigi

PL Carl o Mel i – Mara Moschini, Luca Padroni

116

Studio Aspera GE

RM – PL Arch. Bruna Moresco Karim Amirferiz

74 Spazio Mondonico

LC – PL Giusi Spezzaferri – Alba Folcio

76 Studio Bianchi London Uk – PL Matteo Bianchi – Giua, Claudio Infante Studio combines playful, unique and refined Interior Design and Product Design. Working on both commercial and residential projects in London and internationally, Matteo Bianchi Studio aims to fill the niche between solo interior designers and multinational design consultancies. The studio have recently completed projects in Kensington; a three bedroom pieda-terre, Islington; a luxury, independent estate agency and an independent Deli in Barbican. Opened in 2001, the Museum dedicated to Emanuele Luzzati is located in the Porto Antico Area (old harbour). Hosted

in the spaces of Porta Siberia, the old access to the city, the museum is a space designed for children and teenagers, with didactic rooms, entertainment and video projection areas. The Museum displays a permanent exhibition of Luzzati’s work, together with the massive polyurethane Totem realized for the play The “Birds of Aristophanes”, that became the symbol of the Museum.

78 Symbola Fondazione delle qualità italiane RM – PL Domenico Sturabotti – Potsy 92 V. Arci Confraternita della Misericordia FI – PL Luca Giuntini – Rudy Pucinelli

80 Villa le Rondini

FI – PL Francesca Reali – Giampiero Poggiali Berlinghieri, Nicola Evangelisti

129


Indice degli Artisti

52 | Allievi – Liceo Artistico Statale di Porta Romana e S.F.no 44| Daniele Lombardi – Fondazione MUDIMA MI 62-84 | Lucia Balzano – Museo Luzzati GE 22| Susy Manzo – Catena Concerto Hotel Londra FI 94 | Cristina Balsotti – CaMec SP 94| Francesco Martera – CaMEC SP 24-46 | Gianni Bandinelli – Duchaley Shanghai 54| Gino Masciarelli – Lunezia Fund Gibilterra 80 | Giampiero Poggiali Berlinghieri – Villa le Rondini FI 104| Maurizio Massini – Rustici del Trusco RM 22-104 | Vittorio Bifulco Trubetzkoy – Catena Concerto FI, 64| Alfred Milot MIrashi – National Historical Museum di Tirana 72| Mara Moschini – Sanfelice Srl FI Rustici del Trusco RM 37 | Cini Boeri – FIAM Italia PU 22| Pantaleo Musarò – Catena Concerto FI 70 | Alfonso Bonavita – Plain Green - PLA GE 66| Fiorella Noci – Officina Profumo FI 22 | Jacopo Brancati – Catena Concerto FI Farmaceutica di SMN, Art Art Impruneta FI 46-85 | Gloria Campriani – Il Bosco di Gianni FI, a Tavola 36| Roberto Paoli – FIAM Italia PU 38-58 | Tommaso Cascella – Fondazione Atchugarry 30-32-72| Luca Padroni – Fani Gioielli, Eurolamp, Sanfelice Srl 48-90 | Pola Cecchi – Il Polo di Pola FI 66| Andrè Parodi Monti – Officina Profumo Farmaceutica SMN 94 | Elisa Corsini – CaMec SP 89| Paolo Penko – Paolo Penko Sacred School FI 26 | Girolamo Crotti – Crotti Srl BG 22| Giovanni Pelloso – Catena Concerto FI 24-84-88 | Cécile Delikouras – Comune di Assisi, Consolato di Francia 18-96| Lorenzo Perez Vinagre – Accademia delle Arti del 40 | Michele De Lucchi – Fondazione G.Giordano PG Disegno FI, Consolato di Spagna FI 58 | Enzo Esposito – Fondazione Atchugarry 42| Bruno Petronzi – Fondazione Guglielmo Giordano PG 22-46-80 | Nicola Evangelisti – Fondazione Atchugarry 95| Riccardo Pocci – Comune di Campiglia M.ma LI 83-100 | Giacomo Filippini – ARTOUR-O a Tavola, Marchesato 78-102| Potsy – Plastic Food PG , Symbola 28-93| Rudy Pulcinelli – Art Connections TV FI , Duchaley, degli Aleramici 74-84 | Alba Folcio – Museo Luzzati GE, Spazio Mondonico V.Arciconfraternita della Misericordia FI 60-83-106 | Ignazio Fresu – Le Terrazze del Ducale GE, 94| Oliviero Rainaldi – CaMec SP 40| Daniele Rea – Fondazione Guglielmo Giordano PG MISA Cipriani RM, a Tavola 88 | Caroline Gallois – Consolato di Francia 40-68-91| Franco Repetto – Fondazione Guglielmo Giordano, 85-100 | Giuliana Geronazzo – ARTOUR-O a Tavola, Marchesato Palazzo della Meridiana-GruppoViziano GE 85-95| Luciano Rossi – a Tavola, Campiglia M.ma LI degli Aleramici 99 | Massimiliano Gentili – Mag.Ma Magazzini Materici VR 32-70| Carla Sassaroli – Fani Gioielli FI, Plain Green – PLA GE 85 | Pier Giovannone – a Tavola 30| Mario Scelfo – Eurolampart FI 100 |Anna Girolomini – Marchesato degli Aleramici SI 20| Skemp Design – Carton Factory SI 28-62-76 | Giua – Duchaley, Museo Luzzati GE, Studio Bianchi 97| Stefano Soddu – Istituto Prosperius FI 87 | Alda Giunti – Art Art Impruneta FI, Officina Profumo 105| Luciana Sommariva – Luciana Sommariva GE 40| Studio ABDR – Fondazione Guglielmo Giordano PG Farmaceutica di SMN FI 98 | Elisabetta Goggi – Levico Acque Levico Terme TN 28-46| Tang Jue – Duchaley Il Bosco di Gianni FI 18 | Andrea Granchi – Accademia delle Arti del Disegno 50-83| Team iCub Giorgio Metta – Istituto Italiano di Tecnologia 46-83 | Giuseppe Gusinu – Il Bosco di Gianni FI, a Tavola 95| Fulvio Ticciati – Comune di Campiglia M.ma LI 24 | Hye Weon Shim – Comune di Assisi PG 66-85| Grazia Tomberli – Officina Profumo Farmaceutica di SMN 48 | Sistema Copernicano – Il Polo di Pola FI 68| Pierluigi Torri – Palazzo della Meridiana-Gruppo Viziano 56-85 | Il Team di ASM – Made in Italy For. Me TA, a Tavola 70-96| Nino Ventura – Consolato di Spagna, Plain Green-PLA 66-84 | Fukushi Ito – Studio Bianchi UK 104| Luigi Vollaro – Rustici del Trusco RM 76 | Claudio Infante – Studio Bianchi UK 38| Silvano Zanchi – Fondazione Atchugarry 64-84 | Pjeter Koleci – National Historical Museum di Tirana 95| Paola Zannoni – Campiglia M.ma LI

130


Indice generale 1 | Dedica 2 | Colophon 3 | ARTOUR-O il MUST 4 | Loghi 5 | Maria Federica Giuliani 6 | Carla Sibilla 7 | Cristina Acidini 8 | Alba Capellieri 9 | Giusi Panza di Biumo 10 | Andrea Margaritelli 12 | C.V. Leonardo da Vinci 15 | ARTOUR-O d’ Argento 16 | Tiziana Leopizzi 17 | Titolo 18 | Accademia delle Arti del Disegno FI – Andrea Granchi, Lorenzo Perez Vinagre 20 | Carton Factory SI – Skemp Design 22 | Catena Concerto FI Hotel Londra, Villa La Vedetta – Vittorio Bifulco Troubetzkoy, Jacopo Brancati, Susy Manzo,Nicola Evangelisti, Pantaleo Musarò, Giovanni Pelloso 24 | Comune di Assisi PG – Cécile Delikouras, Hye Weon Shim 26 | Crotti s.r.l. BG – Girolamo Crotti 28 | Duchaley Shanghai – Giua, Tang Jue, Rudy Pulcinelli 30 | Eurolamp Art s.r.l. FI – Luca Padroni, Mario Scelfo 32 | Fani Gioielli FI – Luca Padroni, Carla Sassaroli 34 | FIAM Italia PU– Cini Boeri, Roberto Paoli 38 | Fondazione Atchugarry Montevideo U – Gianni Bandinelli, Gloria Campriani, TommasoCascella, Silvano Zanchi 40 | Fondazione Guglielmo Giordano PG – Michele De Lucchi, Bruno Petronzi, Daniele Rea, Franco Repetto, Studio ABDR 44 | Fondazione Mudima, MI – Daniele Lombardi 46 | Il Bosco d’Arte di Gianni FI – Gianni Bandinelli, Gloria Campriani, Nicola Evangelisti, Giuseppe Gusinu 48 | Il Polo di Pola Sistema Copernicano Studio Most FI 50 | Istituto Italiano di Tecnologia GE – Giorgio Metta e Team iCub 52 | Liceo Artistico Statale di Porta Romana e S.F.no FI – ARTOUR-O il MUST e il “Meta-percorso dell’acqua” 54 | Lunezia Fund Pcc Limited, Gibilterra – Gino Masciarelli 56 | Made in Italy for.me – Il Team di AWS 58 | MISA Autogas Centro Fi – Tommaso Cascella, Enzo Esposito 60 | MISA Cipriani RM – Ignazio Fresu 62 | Museo Luzzati, GE – Lucia Balzano, Alba Folcio, Giua 64 | National Historical Museum AL – A.Milot Mirashi, Pjeter Koleci 66 | Officina Profumo Farmaceutica di S.M.Novella FI – Fiorella Noci, Andrè Parodi Monti, Grazia Tomberli 68 | Palazzo della Meridiana GE – Franco Repetto, Pierluigi Torri,

70| Plain Green-PLA GE – Alfonso Bonavita, Carla Sassaroli, Nino Ventura 72| SANFELICE s.r.l. Fi – Luca Padroni, Mara Moschhini 74| Spazio Mondonico LC – Alba Folcio 76| Studio Bianchi Uk – Fukushi Ito, Giua, Claudio Infante 78| Symbola Fondazione delle qualità italiane – Potsy 80| Villa le Rondini FI – G.P.Berlinghieri, Nicola Evangelisti 82| ARTOUR-O a Tavola 86| ARTOUR-O in Città 86| Archivio Luciano Caruso FI 87| Art Art Impruneta FI – Alda Giunti, Fiorella Noci 88| Consolato di Francia FI – Cécile Delikouras, Caroline Gallois 89| Penko Bottega Orafa Sacred Art School Fi 90| Il Polo di Pola Sistema Copernicano Atelier Giulia Carla Cecchi FI 91| Loggia del Bigallo – Rudy Pulcinelli, Franco Repetto 92| V.Arciconfraternita della Misericordia FI – Rudy Pulcinelli 93| Amici di ARTOUR-O 93| Art Connections TV PO – Rudy Pulcinelli 94| Camec Spezia SP – Cristina Balsotti, Elisa Corsini, Francesco Martera, Oliviero Rainaldi 95| Comune di Campiglia Marittima LI – Riccardo Pocci, Luciano Rossi, Fulvio Ticciati, Paola Zannoni 96| Consolato di Spagna FI Città di Mérida – Lorenzo Perez Vinagre, Nino Ventura 97| Istituto Prosperius FI –Stefano Soddu 98| Levico Acque TN – Elisabetta Goggi 99| Magazzini Materici VR– Massimiliano Gentili 100| Marchesato degli Aleramici SI – Anna Girolomini 101| Plain Green-Pla GE 102| Plastic Food Umbertide PG 103| Politecnico del Design di Milano MI 104| Rustici del Trusco RM – Maurizio Massini, Luigi Vollaro 105| Luciana Sommariva S.Salvatore di Cogorno GE – Luciana Sommariva 106| Le Terrazze del Ducale – Ignazio Fresu 107| Università di Genova Facoltà di Architettura GE 108| MISA Ipotesi Dinamica 111| MISA Guidonia Montecelio RM 112| Comune di Genova 113| Comune di Firenze 114| Loghi – Artribune, StudioAspera, BisBag, CNA, Espoarte 120| gAt 122| Percorso in Città – Mappa 123| Programma 124| Testo Inglese di Ecce iCub 125| Indice Protagonisti 127| Indice Generale 128| Indice degli Artisti 131


ARTOUR-O il MUST, MISA e gAt sono marchi registrati di Ellequadro Documenti ARTOUR-O il MUST a Firenze 2015 Finito di stampare in 1500 copie da Ellequadro Documenti nel febbraio 2016 con i tipi di Arti Grafiche Francescane – GE. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta o trasmessa, in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo elettronico, meccanico o altro senza l’autorizzazione dei proprietari dei diritti e dell’editore. You may not reproduce, publish electronically or by printed media, distribute in any form, or by any mean, any part of this book without prior consent in written form from the Owner(s) of the Copyrights and of the Publisher.


www.ellequadro.com|www.firenzecontemporanea.com

Profile for Tiz Leopizzi

Catalogo ARTOUR-O il MUST a Firenze 2016  

Catalogo ARTOUR-O il MUST a Firenze 2016  

Advertisement