__MAIN_TEXT__

Page 1

il M U S T

Firenze Genova Beijing Hangzhou Shanghai Yiwu Montecarlo Roma Londra Mérida Praga Barcellona

MUSeo Te m p o r a n e o

F i r e n z e XIII anno XXV edizione – 2O17

Edizioni 1


2


a Maria Fulvia ai Bambini e alla Bellezza


Caminante, no hay camino se hace camino al andar.. Antonio Machado

ARTOUR-O IL MUST a Firenze XIII Anno XXV Edizione è un progetto di Ellequadro Documenti a firma di Tiziana Leopizzi Madrina Monica Baldi Presidente di Pinocchio World Comitato di ARTOUR-O a Firenze – Maria Federica Giuliani, Guido Ciompi, Cristina Gnoni Mavarelli, Renata Ramondo Marzia Ratti, Giovanni Sighele e Luigi Zangheri Gli ARTOUR-O d’Argento della XXV edizione Firenze 2017 Margherita Franzoni e Marcello Piacenti Ellequadro Documenti Palazzo Ducale Genova: Organizzazione generale e coordinamento raccolta dati, progetto editoriale, sito internet, segreteria organizzativa, rapporti con le Istituzioni, organizzazione tecnica, traduzioni, fund raising, logistica, editing e layout Lo Staff Giuliana Giribaldi, Giustina Laurenza layout catalogo Ginevra Ballarini, Chiara Biagiotti, Alba Mayoral Pacheco, Roberta Odone, Anna Ugolini Maurizio DiMaggio – voce, Carlo Casarico - social Andrea Granchi per Libro d’Artista a ASP Fi Montedomini Enrico Sartoni Accademia delle Arti del Disegno Ufficio Stampa – Ghenos Davide Bonetti, Luca Giuntini – lucagiuntini@gmail.com Ilaria Magni redazione@arteintoscana.it PR Moreschina Fabbricotti Si ringrazia il Comune di Firenze con il Sindaco Dario Nardella Tommaso Sacchi Assessore alla Cultura e Contemporaneità Carmela Valdevies Direttore dell’Assessorato alla Cultura, Maria Federica Giuliani Presidente V Commissione Cultura del Comune di Firenze, Carla Sibilla Assessore Turismo e Cultura Comune di Genova, Ringraziamo sentitamente per la disponibilità e per la condivisione del progetto Stefano Casciu Sovraintendente del Polo Museale Regionale della Toscana, Cristina Gnoni Mavarelli Direttore del Cenacolo del

Ghirlandaio, Stefano Tasselli, Sandra Tucci, Lucia E. Veronesi Segretariato Regionale MIBACT per la Toscana Fra’ Mario dell’Ordine dei Frati Minori, Cristina Acidini Presidente Accademia delle Arti del Disegno, Emanuele Pellicanò DG ASP Firenze Montedomini, Duccio Cremascoli e Susy Procopio e, oltre ai già citati, i Relatori Gabriella Airaldi, Monica Baldi, Massimo Gava, Isabell Mallez, M.Angel Velloso Mata, Luigi Zangheri, per la squisita ospitalità Francesca Reali e Elisabetta Currado per la preziosa collaborazione gli ARTOUR-O d’Argento Eugenio Alphandery e Andrea Margaritelli l’AIDDA con Marinella Fani, Margherita Franzoni, Teodolinda Maresca e Gabriella Del Signore, Beatrice Grassi, Carlo Meli, Cecilia Sandroni, Debora Vella, il Liceo Artistico Leon Battista Alberti e il Liceo Classico-Musicale Dante per l’ormai consueto “Percorso in Città” nei magnifici spazi Istituzionali e Privati che ogni anno ci accolgono S. E. Andrea Ceccherini con Giovanni Mazzuoli, i Grandi Amici di ARTOUR-O Donata Spadolini, Ermete Realacci, Alessandro Bertirotti, Francesca Franciolini, Ilaria Magni, Cristiana Margiacchi, Augusto Minoja, Federico Pazzagli, Giovanni Sighele, Elisabetta Tenducci, Silvano Zanchi gli Amici della stampa, Maurizio DiMaggio, Francesca Galluzzi, Massimo Gava, Federica Gonnelli, Nicola Maggi, M. Michela Mattei, Giacomo Nicolella Maschietti, Roberta Olcese, Adriana Polveroni, Diego Santamaria, Massimiliano Tonelli. Ancora un sentito ringraziamento a tutti i Partecipanti, Artisti e Committenti che lo rendono possibile, allo straordinario Staff di Ellequadro Documenti e tutti coloro che con il loro entusiasmo, il loro sostegno e la loro apertura mentale, la curiosità, la fiducia hanno permesso la realizzazione di questa XIII edizione fiorentina ARTOUR-O IL MUST saluta tutti e vi aspetta a…

Ellequadro Documenti A. C. Archivio Internazionale Arte Contemporanea Palazzo Ducale, Piazza Matteotti 6, Loggiato Primo Piano, 16123 Genova T.+39.010.5536953|F.+39.010.5302922|www.ellequadro.com|ellequadro@me.com|team@ellequadro.com|press@ellequadro.com Follow us on: ArtouroMUseoTemporaneo @Ellequadro_info 4


A R T O U R - O i l M U S T M U S e o T e m p o r a n e o Firenze Genova Beijing Hangzhou Shanghai Yiwu Montecarlo Roma Londra Mérida Praga Barcellona

Madrina Monica Baldi

AR TOUR- O the MUST Te m p o r a r y M u s e u m XIII ANNO XXV EDIZIONE Accademia delle Arti del Disegno A SP F i re n ze M o n t e do m i n i Bor go Ogn i s sa n t i – C e n a co l o de l Ghirlandaio e Chiostro Monumentale Ippodromo del Visarno San Felice V i l l a L e Ro n di n i FIRENZE 2O17

5


Con il Patrocinio di

main partner

partner tecnico

main media partner

Guidonia Montecelio

6


Maria Federica Giuliani Presidente V Commissione Cultura e Sport Comune di Firenze ARTOUR-O è un appuntamento che ci sta particolarmente a cuore perché sottolinea la creatività italiana e fiorentina in particolare, ma non solo. Si tratta della XXV edizione dati i “gemellaggi” che ARTOUR-O realizza ogni anno ad ottobre entrando nel cuore di città all’estero come Shanghai, Yiwu, Hangzhou, Londra, Merida, Montecarlo, Praga, e recentemente Barcellona. L’accento è posto sul dialogo tra il territorio, l’impresa e il mondo della cultura, sottolineando il ruolo che la committenza ha ancora oggi e che nel corso dei secoli ha permesso la realizzazione dell’immenso patrimonio culturale del nostro paese. ARTOUR-O torna quindi ancora una volta a “casa” a Firenze, cuore del mondo e del fervore artistico “contemporaneo”, dove gli eventi si svolgeranno in nuovi luoghi ricchi di fermento culturale che si sono aggiunti alle mete usuali come il Cenacolo e il Chiostro del Ghirlandaio, Montedomini, ma anche l’Ippodromo del Visarno e alla sera ci si ritrova in collina, a Villa le Rondini, per i cenacoli di ARTOUR-O dove si intrecciano i dialoghi tra Storia dell’arte, arte contemporanea, design e Committenza a sottolineare una volta ancora che l’arte a Firenze è sempre protagonista indiscussa. We particularly care about ARTOUR-O because it highlights Italian and florentine creativity, and not only for that. The twenty-fifth edition, thanks to the twinning that ARTOUR-O fosters each year in October, exploring cities like Shanghai, Yiwu, Hangzhou, London, Merida, Montecarlo, Prague and recently Barcelona. The attention is focused on the dialogue between the territory, the enterprise and the world of culture, underlying the role that Patronage has today, and that over the centuries contributed to the creation of the immense heritage of our country. ARTOUR-O once more comes “home” in Florence, heart of the contemporary artistic world, where the events will take place in the new venues that joined the customary ones, all rich of artistic unrest: the Cenacolo and Ghirlandaio’s Cloister, Montedomini, the Visarno hippodrome and in the evening we will gather on the hillside, in Villa le Rondini, for the circles where contemporary arts and history of arts intertwine with design and Patronage, to emphasise once more that Art in Florence is the indisputable ruler.

7


Carla Sibilla Assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Genova ARTOUR-O continua il suo percorso a testimonianza della bellezza e dell’arte come soluzione di vita. Torna così a Firenze, dopo aver toccato nel 2016 Portofino e Genova oltre a Barcellona. La XXV edizione in 13 anni sottolinea una volta di più la ricchezza artistico-architettonica del nostro Paese, ricordandoci che la Committenza, oggi è viva come ieri. Alla scoperta sempre di nuovi luoghi fermenti di cultura, ARTOUR-O aggiunge altre meravigliose tappe in Città a quelle usuali, proponendo un dialogo sempre più fitto tra l’arte di ieri e di oggi, e negli spazi del Cenacolo del Ghirlandaio come in altri spazi altrettanto stimolanti gli artisti si confronteranno con l’arte della storia dell’arte. In attesa di rivederlo anche a Genova con il nuovo bagaglio di esperienze raccolte in giro per il mondo auguro ad ARTOUR-O di continuare ad ottenere il successo ed i riconoscimenti già raggiunti sia in Italia che all’estero. ARTOUR-O continues its path with Arts and Beauty as lifestyle. It comes back to Florence, after Portofino, Genova and Barcelona, all visited in 2016. The twenty-fifth edition in thirteen years underlines once more the artistic wealth of our country, and reminds us that Patronage is alive and well, just like yesteryear. Always on the lookout for new venues, ARTOUR-O adds new beautiful stops in the City to the usual ones, a denser dialogue between ancient and contemporary arts, and in Ghirlandaio’s Cenacolo and other equally stimulating spaces the artists will face arts and history of arts. Waiting to see ARTOUR-O back in Genova with the experiences gained around the world, I wish ARTOUR-O to continue to reap what it sowed in Italy and abroad.

8


Cristina Gnoni Mavarelli Direttore del Cenacolo del Ghirlandaio – Borgo Ognissanti Polo Museale della Toscana Il Cenacolo di Ognissanti, afferente al Polo Museale Toscana, diventa per alcuni giorni luogo di sperimentazione di nuove forme espressive con ARTOUR-O il MUSeo Temporaneo, un progetto itinerante ideato e diretto con energico entusiasmo da Tiziana Leopizzi con la convinzione che l’arte contemporanea, per essere tale, possa e debba affondare le proprie radici nella storia dell’arte antica. I lavori degli artisti contemporanei, nel pieno rispetto delle caratteristiche architettoniche del Cenacolo, cercheranno di stabilire uno stimolante colloquio con la scenografica Ultima Cena affrescata da Domenico Ghirlandaio nel 1480 nella parete di fondo dell’ambiente su commissione dei Francescani Umiliati . Il nostro benvenuto quindi ad ARTOUR-O con l’auspicio di proseguire con la vivacità impressa da Tiziana Leopizzi un percorso di riflessione e interpretazione dei codici contemporanei partendo dagli episodi salienti dell’arte antica. During a few days the Cenacolo di Ognissanti - part of the Tuscan Museum Centre - becomes the setting for expressive experimentation with ARTOUR-O the Temporary Museum, a wandering project created and enthusiastically managed by Tiziana Leopizzi, in the belief that true contemporary art could and should be deeply rooted in history and classic art. The works of contemporary artists, blending in the architectural characteristics of the Cenacolo, will spark a stimulating dialogue with Ghirlandaio’s impressive Last Supper, frescoed in 1480 for the Francescani Umiliati friars on the back wall of the venue. We welcome ARTOUR-O and wish to continue the path suggested so lively by Tiziana Leopizzi and ponder and understand contemporary communication codes starting from noteworthy episodes in ancient art. We warmly welcome ARTOUR-O and hope to continue the lively feat to interpret and understand the contemporary codes starting from prominent classic arts masterpieces.

9


Emanuele Pellicanò Direttore Generale ASP Firenze Montedomini Apriamo le porte della nostra azienda, curiosi ed entusiasti di far parte dell’originale e frizzante percorso di ARTOUR-O il MUST, per ospitare arte e cultura questa volta secondo una modalità “differente”, in una commistione di antico e contemporaneo che ci affascina. Montedomini è un’antica istituzione, presente sul territorio fin dal 1476 – anno della sua fondazione – che si trova racchiusa nel cuore della città di Firenze così come nel cuore dei fiorentini è racchiusa la sua storia. È un luogo che per sua natura ha sempre vissuto un rapporto osmotico con la città attraverso un’incessante operazione di accoglienza da un lato e soprattutto in taluni momenti della sua storia, di restituzione alla città di professionalità artigiane formate all’interno dei laboratori istituiti nella Pia Casa. Proprio l’ambiente del Guardaroba Storico di Montedomini – nel quale ARTOUR-O ha installato il suo centro e da cui si dipana – è uno scrigno prezioso nel quale si respira la magia dalla sapiente arte della sartoria e che ancora fino al secolo scorso vedeva impegnate nel cucito tante donne che in questo luogo hanno vissuto e lavorato. I luoghi magici nella nostra struttura sono molteplici e ci auguriamo di poterli aprire al pubblico, di renderli accoglienti e dar loro la luce di cui hanno bisogno per regalarci emozioni, come fossero preziose perle che vivono solo se indossate. Diamo così il benvenuto a Montedomini a tutti coloro che avranno la curiosità di percorrere questo singolare tour. Our Company is enthusiastic and curious to welcome ARTOUR-O il MUST, and we are excited to be part of its original and sparkling journey. On this occasion art and culture mix together ancient and contemporary and we are fascinated by this new point of view. Montedomini is an old Institution founded in 1476, built in the heart of Florence and  its history is held in  Florentines’ hearts. Montedomini is a place born to live an osmotic relationship with the town by giving hospitality on the one hand and,  especially  at certain times in its history, giving back to community the craft knowledge trained in the workshop created in Montedomini, called at that time Pia Casa. The location of the Guardaroba Storico in Montedomini – in which the exhibition begins and from where it spreads – is the treasure coffer where you can still feel the magic of the art of sewing, performed until the past century by many women here living and working. There are a lot of magical places in our building and we hope we can open most of its rooms to visitors, making them pleasant, giving them the light they need to give us emotions because these places are like precious pearls that live only if worn. So, we welcome in Montedomini anyone who will be curious to undertake the path of this particular tour.

10


Roberta Bellesini Faletti “Giorgio era solito ‘scarabocchiare’, tra spartiti e pagine di libro che in quel momento lo assorbivano, buffe caricature o stravaganti personaggi da fumetto che vivevano nella sua testa. Tra parole che diventavano romanzi e note che diventavano musiche, si sono poi affacciati colori che sono diventati tele, sulle quali un altro pezzo del suo mondo ha trovato posto. Tutte le sue cose iniziavano sempre come un gioco, o come una sfida…//...La richiesta di un amico affezionato e visionario come lui, divenne l’occasione per mettersi nuovamente in gioco, su un terreno che lo affascinava e lo rilassava, ributtandolo in una dimensione adolescenziale. La pittura era il suo modo di ‘ricaricare le batterie’. Tanti lavori via via presero vita e l’incontro con Tiziana, un architetto imprestato all’arte come lei ama definirsi, diede il fuoco a qualcosa che probabilmente covava già sotto la cenere.A Giorgio non sembrava vero che potesse avere un talento anche in questo ambito e ogni tanto ci scherzava sopra, sempre in bilico tra lo stupore e l’insicurezza…//...I suoi mondi a volte sembrava facessero fatica a convivere, eppure c’era poi sempre un momento in cui tutto trovava la giusta collocazione. Il primo appuntamento importante fu ARTOUR-O a Firenze. Giorgio in mezzo a tanti giovani così pieni di energia che lo circondavano, si trovava assolutamente a proprio agio. Proprio in quell’occasione ci fu poi il battesimo con un personaggio autorevolissimo nel mondo dell’arte, Giuseppe Panza di Biumo. Tiziana, sua trepidante ‘madrina’, fu molto orgogliosa di quell’incontro. Complice di questa prima bellissima esperienza, fu appunto Firenze con alcuni luoghi straordinari come il Chiostro Verde di Santa Maria Novella, Palazzo Antinori o il Bigallo, che ospitavano, come accade da allora, le varie opere che scandivano il percorso in Cittá. Intanto il gioco si faceva serio, ma non troppo, l’iter artistico prendeva sempre più corpo. Gli appuntamenti si susseguivano con un certo ritmo e nacquero le mostre a Genova ancora a Firenze, ad Alassio, a Roma, a Londra, a Bologna ancora a Roma con MISA Eataly, Montecarlo e l’ultima a Venezia in omaggio a John Cage. Oltre agli appuntamenti periodici con i MISA. Ma so per certo

che il massimo di questa esperienza, fu l’incontro con gli studenti alla Facoltà di Architettura di Genova. Quando aveva occasione di incontrare i ragazzi e raccontarsi, era sempre una magia che si rinnovava, perché in realtà era un dialogo tra coetanei…”. Da Arte da Cane s.f.pl Parte prima Trenteccetera una storia tra arte cinofilia e bellezza di Tiziana Leopizzi Giorgio used to doodle, on music scores and pages of the books, funny caricatures and comic characters who lived in his head. Between words that became novels and notes that became songs, colors arrived, and became canvases where another bit of his world found its place. Everything for him began as a game, or a challenge. The occasion came with the request of a good friend, visionary like him, and he got involved in a field that fascinated and relaxed him, throwing him back to a teenage dimension.Painting was his way to “recharge the batteries”. Many works came to life and the encounter with Tiziana, an architect lent to arts as she describes herself, sparked a fire that was smouldering. Giorgio had a hard time believing he had some skill on this field, and he joked about it, always in precarious balance between surprise and uncertainty. His worlds struggled to coexist, yet there was always a moment when everything fell in place. The first important event was ARTOUR-O in Florence. Giorgio was perfectly at ease, surrounded by such a lively youth. In that circumstance occurred his baptism of arts, at the presence of the renowned Giuseppe Panza di Biumo. Tiziana, eager godmother, was very proud of that gathering. Florence was the setting of this first and beautiful experience, with extraordinary venues like the Green Cloister of Santa Maria Novella, Palazzo Antinori, the Bigallo where the artworks of the itinerary through the city are displayed, now as then. Game was getting serious, not too serious, and the artistic path got clearer. The events came at a good pace with the exhibitions in Florence, Alassio, Rome, London, Bologna, Rome again with MISA Eataly, Montecarlo and the last one in Venice, an homage to John Cage, and the recurring MISA events. I know for sure that the height of this experience was the meeting with the students of Architecture at the University of Genoa. When he met with the youth and unbent, it was a magic feeling, a dialogue between peers. 11


Aboca – Valentino Mercati ARTOUR-O d’Argento Il progetto di Valentino Mercati travalica il mero lato imprenditoriale. E’ la dimostrazione tangibile che la cultura è un ingrediente fondamentale per il successo, e oltre ad essere una realtà dinamica contribuisce all’evoluzione della ricerca scientifica sulle sostanze vegetali e sulla loro applicazione a scopo terapeutico. Aboca Museum oltre ad essere l’unico museo al mondo dedicato alla storia del rapporto tra l’uomo e le piante medicinali, e a numerose pubblicazioni che trattano temi di salute, medicina, arte, storia e filosofia, fornisce la linfa a tutta l’attività. Aboca, che prende il nome del suo paese d’origine, nasce su queste basi. L’Azienda oggi ormai leader nel mondo, ha permesso la creazione e la realizzazione di un suo Centro Studi scientifico che svolge compiti di ricerca storico-bibliografica e di comunicazione-informazione per tutti gli aspetti connessi al mondo delle piante officinali. Il Centro Studi alimenta a sua volta la ricerca scientifica grazie all’impagabile patrimonio librario della Bibliotheca Antiqua, all’interno di Aboca Museum: un migliaio di volumi a stampa pubblicati tra il ‘500 e i primi del’900 – accomunati dall’affascinante tematica del valore terapeutico delle piante e della salvaguardia della salute. La preziosissima e unica raccolta di questo genere – un certosino lavoro di archiviazione – costituisce l’humus per un manipolo di studiosi che da qui estrae i dimenticati e preziosissimi saperi custoditi tra mitologia, magia, religione, filosofia, letteratura, alchimia, tradizione ma anche scienza: la linfa dell’intero corpus di Aboca. L’amore per la conoscenza è il fil rouge che ha permesso la realizzazione di questa realtà, che è andata ben al di là del sogno iniziale. Siamo nel 1978 e Valentino Mercati, presidente e fondatore di Aboca, passeggiando per i campi di una fattoria appena acquistata, catturato dai ritmi della natura, ha una folgorazione, una visione chiara del suo percorso di vita. Il suo interesse si dilata al di là delle potenzialità della bella proprietà, il suo daimon gli dice che l’uomo deve tornare a dialogare con la natura. Anche perché qui il messaggio di Piero della Francesca è molto sentito. È grazie alla presenza di alcune sue straordinarie opere, tra cui un capolavoro della maturità come La Resurrezione (Aldous Huxley 12

lo definì “il miglior dipinto del mondo”) che Anthony Clarke, comandante alleato di una batteria di artiglieria, salvò dal bombardamento in corso su Sansepolcro. Aboca non è un caso che sia nata qui. E oggi conta più di 1.000 dipendenti, coltiva quasi 80 specie diverse di piante medicinali che trasforma senza l’utilizzo di alcuna sostanza artificiale, di sintesi o geneticamente modificata. Valentino Mercati è stato recentemente insignito della laurea Honoris Causa per i suoi innumerevoli indubbi meriti. L’ateneo di Pisa ha voluto rendere omaggio all’intuizione, alla ricerca, alla determinazione, alla validità di un nuovo pensiero in anticipo sui tempi di decenni, “e che 40 anni fa trovò molti ostacoli per affermarsi” dichiara lui stesso, commentando: “Oggi fortunatamente, grazie anche al lavoro prezioso di tutti i collaboratori che lavorano in Aboca e che ne condividono la filosofia e i valori di base, quel pensiero che mi ispirò a metà degli anni settanta è sempre più condiviso all’interno del mondo scientifico,evidenziando l’affinità tra le sostanze vegetali e la fisiologia umana e superando le difficoltà di gestire sostanze così complesse con tutte le moderne scienze, quali quelle cosiddette ‘omiche’”. Lo studio delle erbe e il loro uso nei secoli ha consentito di riscoprire le radici del millenario rapporto tra l’uomo e le piante curative che la farmacopea ufficiale – tra medicina ufficiale e medicina tradizionale, tra farmaci artigianali secundum artem da una parte e prodotti chimici dall’altra – aveva praticamente esautorato, e tutto l’insieme fornisce al visitatore la chiave di lettura. Qui vengono condotti studi avanzatissimi sulla salvaguardia delle api, senza le quali la vita di tutti noi si estinguerebbe in un fiat. Che dire? Aboca è uno “show case”emblematico, è la dimostrazione tangibile della potenza delle idee, che un’idea può costruire un nuovo mondo e che persone come Valentino Mercati sono, mutatis mutandis, i novelli “Virgilio” cui possiamo fare riferimento noi e soprattutto i giovani, che possono toccare con mano l’importanza della nostra cultura sotto ogni punto di vista. Dottore in Biotecnologie vegetali e microbiche, nominato nel 2014 Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Italiana, è ARTOUR-O d’Argento 2013, oltre ad altre onorificenze e riconoscimenti ed è imprenditore illuminato da sempre. Courtesy www.2duerighe.com


The Aboca entrepreneurial project goes well beyond the mere business aspect. It provides tangible proof that culture is a key ingredient for success: besides being a dynamic entity, it promotes the evolution of scientific research on plant-based substances and their therapeutic applications. Not only is Aboca Museum the only museum in the world dedicated to the history of humankind’s relationship with medicinal plants, not only does it hold a vast number of publications dealing with issues of health, medicine, art, history, and philosophy, it also provides the driving force for all these activities. Aboca, which takes the name of its town of origin, stands on these foundations. The Company, today world leader in the field, has given the green light to the creation of its own Scientific Study Centre – a facility for historical and bibliographic research, information, and communication regarding all aspects inherent to the world of medicinal plants. The Study Centre in turn promotes scientific research through its prized collection of ancient texts of the Bibliotheca Antiqua housed in the Aboca Museum. The thousand or so printed volumes in this collection, published between the 1500s and the early 1900s, all revolve around an intriguing topic, the therapeutic value of plants and the safeguarding of health. This unique, priceless collection, a meticulous work of archiving, constitutes the humus from which a handful of scholars can draw the long forgotten and truly priceless knowledge held in myth, magic, religion, philosophy, literature, alchemy, tradition, and even science: the sap for Aboca’s entire corpus. The love of knowledge is the common thread that allowed for the achievement of this reality, which has gone far beyond the initial dream. It is the year 1978, and Valentino Mercati, chairman and founder of Aboca, strolling through the fields of a newly purchased farm, captivated by the rhythms of nature, has a revelation, a clear vision of his life path. His interest expands beyond the potential of the beautiful property, his daemon telling him that humanity must once again enter into dialogue with nature. Also because the message of Piero della Francesca is strongly felt here. Indeed, some of the master’s most outstanding works come from here, including a masterpiece of his maturity such as The Resurrection (Aldous Huxley called it “the world’s greatest painting”) that Anthony Clarke, an

Allied artillery commander, saved from the bombing in Sansepolcro. It is no accident that Aboca was born here. Today the company has more than 1,000 employees, grows nearly 80 species of medicinal plants that it processes without any artificial, synthetic, or genetically modified substances. Valentino Mercati has recently been awarded an Honoris Causa honorary degree for his vast array of unquestionable merits. The University of Pisa has paid homage to the intuition, research, determination, and validity of a new concept that is decades ahead of its time, “that, 40 years ago, encountered many obstacles to its success,” as he himself declared, commenting: “Fortunately, today, thanks to the priceless labours of all those who work in Aboca and share its philosophy and basic values, the idea that so inspired me in the mid-1970s is increasingly shared by the scientific community, underscoring the affinity between plant-based substances and human physiology, overcoming the difficulties of managing such complex substances by bringing to bear all the modern sciences, the so-called ‘omics’”. The study of herbs and their uses over the centuries has led to the rediscovery of the roots of a millennial relationship between man and medicinal plants, a relationship that had been virtually removed from the official pharmacopoeia, that includes official and traditional medicines, and medicines crafted secundum artem on the one hand, and chemical products on the other, and which now offers the visitor a key to interpretation. Here advanced studies are conducted to safeguard bees, without which the lives of all of us would be extinguished in a flash. What can we say? Aboca is an emblematic “show case”, the tangible demonstration of the power of ideas; demonstration that an idea can build a new world and that people like Valentino Mercati are, mutatis mutandis, the new “Virgils”, benchmarks for ourselves, and particularly for our young people who can access first-hand the importance of our culture from every angle. Valentino Mercati, Doctor Honoris Causa in Plant and Microbial Biotechnologies, was named Cavaliere del Lavoro by the President of the Italian Republic in 2014, received the Artour-o d’Argento award in 2013, and some other recognitions and awards and he has always been an enlightened entrepreneur. Courtesy www.2duerighe.com

13


Tiziana Leopizzi Responsabile Ellequadro Documenti “Un quadro sembra così lontano quando è appeso con cornice e vetro alla parete nei nostri musei. Vietato, e a ragione, toccare gli oggetti esposti. Ma originariamente essi furono creati per essere toccati, maneggiati, e contrattati, per essere oggetto di litigi preoccupazioni...//... Infatti la maggior parte dei quadri che ora sono allineati sulle pareti dei musei e delle statue che si trovano nelle gallerie, non era affatto destinata ad essere esposta come opera d’arte: fu creata per una circostanza ben determinata e con un fine preciso che l’artista aveva in mente al momento di mettersi all’opera”. Ernest H. Gombrich ARTOUR-O ha fatto suo questo messaggio. Da qui si è destata la curiosità di esplorare lo stretto legame esistente tra la storia dell’arte e l’arte contemporanea, come testimone del prezioso cammino che ha reso l’Italia un Paese unico al mondo. La curiosità in primis dunque e quindi ringrazio i “curiosi” per eccellenza che hanno accettato con entusiasmo il nuovo invito a usare il lessico dell’arte in dialogo con gli splendidi luoghi che accolgono il MUST. Lascio a voi il piacere di scoprirli, ma non posso esimermi dal citare almeno il Cenacolo e il Chiostro del Ghirlandaio, Montedomini e l’Ippodromo del Visarno i nuovi siti che si affiancano a quelli ormai consueti. Tutto ciò è possibile grazie a chi crede che l’arte sia l’identità di chi ama l’Italia, e che debba tornare ad essere sistema di vita. Un sentito grazie allora va a M. Federica Giuliani, Carla Sibilla, Cristina Acidini, Roberta Bellesini Faletti, Stefano Casciu e Cristina Gnoni Mavarelli, Marinella Fani, i Frati del Convento di Ognissanti, Isabelle Mallez, Andrea Margaritelli, Emanuele Pellicanò, Francesca Reali, Patrizio Travagli, Maria Angel Velloso Mata, Lucrezia Ezia Veronesi, Luigi Zangheri, i Relatori, i Protagonisti tutti, Committenti e Artisti, che hanno dato vita a questa tredicesima edizione a Firenze. Non mi resta che salutare, lanciando l’invito a seguire un ARTOUR-O più curioso che mai in questa full immersion tra arte design scienza moda cibo i kids incontri musica e creatività... arrivederci alla XXVI edizione 14

“A painting seems so distant, hanged, framed with its glass, on the walls of our museums. It is forbidden to touch the works on display, and for good reason. Yet, these works were created to be touched, handled, bargained for, quarreled about, worried for... The majority of paintings lined up on the walls of our museums, of the statues in our galleries, was not intended to be displayed as work of art: it was created for a well defined occasion and a clear goal that the artist had in mind when he started to create”. Ernest H. Gombrich ARTOUR-O endorses this message. The curiosity to explore the close ties between contemporary arts and history of arts, the precious path that made Italy a unique country. Curiosity then, and I wish to thank the curious ones who accepted the challenge to use arts and open a dialogue with the beautiful venues that host the MUST. I leave you the pleasure to discover them, but I wish to mention the Cenacolo and Ghirlandaio’s Cloister, Montedomini and Visarno hippodrome, new settings next to the customary ones. All of this is possible thanks to those who think that Art is the identity of those who love Italy, and should go back to be a lifestyle. A sincere thank you to M. Federica Giuliani and Carla Sibilla, Cristina Acidini, Roberta Bellesini Faletti, Stefano Casciu and Cristina Gnoni Mavarelli, Marinella Fani, the friars of the Ognissanti convent, Isabelle Mallez, Andrea Margaritelli, Emanuele Pellicanò, Francesca Reali, Patrizio Travagli, Maria Angel Velloso Mata, Lucrezia E. Veronesi and Luigi Zangheri the Lecturers, all the Protagonists, Patrons and Artists, who livened up this thirteenth edition in Florence. I invite you to follow an ever curiouser ARTOUR-O in this full immersion between arts, design, science, fashion, food, kids, events, music and creativity… and we shall meet at the XXVI edition.


il Manifesto di ARTOUR-O il MUST Curriculum Vitae di Leonardo da Vinci per Ludovico il Moro Courtesy Alessandro Vezzosi Museo Ideale Leonardo da Vinci. 15


Havendo, Signor mio Illustrissimo, visto et considerato horamai ad sufficientia le prove di tutti quelli che si reputono maestri et compositori de instrumenti bellici, et che le inventione et operatione di dicti instrumenti non sono niente alieni dal comune uso, mi exforzerò non derogando a nessuno altro, farmi intender da Vostra Excellentia, aprendo a quella li secreti mei, et appresso offerendoli ad omni suo piacimento in tempi oportuni operare cum effecto circa tutte quelle cose che sub brevità in parte saranno qui di sotto notate [et anchora in molte più secondo le occurrentie de diversi casi etcetera]. 1. Ho modi de ponti leggerissimi et forti, et acti ad portare facilissimamaente et cum quelli seguire et alcuna volta [secondo le occurrentie] fuggire li inimici, et altri securi et inoffensibili da foco et battaglia, facili et commodi da levare et ponere; et modi de arder et disfare quelli de l’inimico. 2. So in la obsidione de una terra toglier via l’acqua de’ fossi, et fare infiniti ponti, ghatti et scale et altri instrumenti pertinenti ad dicta expeditione. 3. Item se per altezza de argine o per fortezza di loco et di sito non si potesse in la obsidione de una terra usare l’officio de le bombarde, ho modi di ruinare omni [forte] rocca o altra fortezza, se già non fusse fondata in su el saxo, etcetera. 4. Ho ancora modi de bombarde commodissime et facile ad portare et cum quelle buttare minuti [saxi a di similitudine quasi] di tempesta, et cum el fumo di quella dando grande spavento a l’inimico cum grave suo danno et confusione etcetera. 9. Et quando accadesse essere in mare, ho modi de molti instrumenti actissimi da offender et defender, et navili che faranno resistentia al trarre de omni gossissima bombarda, et polver et fumi. 5. Item ho modi per cave et vie secrete et distorte, facte senza alcuno strepito per venire ad uno [certo] et disegnato loco, anchora che bisogniasse passare sotto fossi o alcuno fiume. 6. Item, farò carri coperti securi et inoffensibili, e quali intrando intra [in] li inimica cum sue artiglierie, non è sì [grossa] grande multitudine di gente d’arme che non rompessino, et dietro a questi poteranno sequire fanterie assai, inlesi et senza alchuno impedimento. 7. Item occurrendo di bisogno farò bombarde, mortari et passavolanti di bellissime et utile forme, fori del comune uso. 8. Dove mancassi la operatione de le bombarde, componerò briccole, manghani, trabuchi et altri instrumenti di mirabile efficacia et fora de l’usato, et insomma secondo la varietà de’casi componerò varie et infinite cose da offender et di(fender). 10. In tempo di pace credo satisfare benissimo ad paragone de omni altro in architectura, in compositione de aedificii et publici et privati, et in conducer aqua da uno loco ad uno altro [acto ad offender et difender]. Item conducerò in sculptura di marmore, di bronzo et di terra; similiter in pictura ciò che si possa fare ad paragone de omni altro, et sia chi vole. Anchora si poterà dare opera al cavallo di bronzo che sarà gloria immortale et aeterno honore de la felice memoria del Signor Vostro patre et de la inclyta casa Sforzesca. Et se alchuna de le sopradicte cose a alchuno paressino impossibile et infactibile me offero paratissimo ad farne experimento in el parco vostro o in qual loco piacerà a Vostra Excellentia, ad la quale humilmente quanto più posso me recomando etcetera. N.B. Fra parentesi quadre le parole cancellate. Il periodo numerato ‘9’ si trova nel manoscritto tra il ‘4’ e il ‘5’, trattandosi probabilmente di una bozza da correggere.

16


Most illustrious Lord, Having now sufficiently considered the specimens of all those who proclaim themselves skilled contrivers of instruments of war, and that the invention and operation of the said instruments are nothing different to those in common use: I shall endeavour, without prejudice to any one else, to explain myself to your Excellency showing your Lordship my secrets, and then offering them to your best pleasure and approbation to work with effect at opportune moments as well as all those things which, in part, shall be briefly noted below. 1) I have extremely light and strong bridges, adapted to be most easily carried, and with them you may pursue, and at any time flee from the enemy; and others, secure and indestructible by fire and battle, easy and convenient to lift and place. Also methods of burning and destroying those of the enemy. 2) I know how, when a place is besieged, to take the water out of the trenches, and make endless variety of bridges, and covered ways and ladders, and other machines pertaining to such expeditions. 3) Idem. If, by reason of the height of the banks, or the strength of the place and its position, it is impossible, when besieging a place, to avail oneself of the plan of bombardment, I have methods for destroying every rock or other fortress, even if it were founded on a rock, etc. 4) Idem I have kinds of mortars; most convenient and easy to carry; and with these can fling small stones almost resembling a storm; and with the smoke of these causing great terror to the enemy, to his great detriment and confusion. 9) And when the fight should be at sea I have many kinds of machines most efficient for offence and defence; and vessels which will resist the attack of the largest guns and powder and fumes. 5) Idem. I have means by secret and tortuous mines and ways, made without noise to reach a designated [spot], even if it were needed to pass under a trench or a river. 6) Idem. I will make covered chariots, safe and unattackable which, entering among the enemy with their artillery, there is no body of men so great but they would break them. And behind these, infantry could follow quite unhurt and without any hindrance. 7) Idem. In case of need I will make big guns, mortars and light ordinance of fine and useful forms, out of the common type. 8) Where the operation of bombardment should fail, I would contrive catapults, mangonels, trabocchi and other machines of marvellous efficacy and not in common use. And in short, according to the variety of cases, I can contrive various and endless means of offence and defence. 10) In time of peace I believe I can give perfect satisfaction and to the equal of any other in architecture and the composition of buildings public and private; and in guiding water from one place to another. Idem: I can carry out sculpture in marble, bronze or clay, and also in painting whatever may be done, and as well as any other, be he whom he may. Again, the bronze horse may be taken in hand, which is to be to the immortal glory and eternal honour of the prince your father of happy memory, and of the illustrious house of Sforza. And if any one of the above-named things seem to any one to be impossible or not feasible, I am most ready to make the experiment in your park, or in whatever place may please your Excellency-to whom I commend myself with the utmost humility.

17


ARTOUR-O

ARTOUR-O insieme a tutti gli Amanti dell’Arte intende raccogliere il messaggio della illuminata Committenza del passato che ha reso uniche le nostre Città d’Arte

D’ORO Giuseppe Panza di Biumo Philippe Daverio IL MUST di ARTOUR-O

​ RTOUR-O with all the Art lovers A Wishes to carry on the message of the Patronage of the past, which made our Art Cities unique.

ARTOUR-O D’ARGENTO B e n e d e t t a Ta g l i a b u e Miralles Andrea Margaritelli Gino Di MAggio Eugenio Alphandery Maria Stella e Mario Bigazzi Claudia Salaris Pablo Echaurren Bruna e Karim Amirfeiz Augusto Razetto Her nando de Orellana Pizarro Vizconde de Amaya Adolfo A g olin i A n d r e a B a l d i G i u l i o B a r g e l l i n i Agostino Barisione Alberto Bartalini Valdemaro Bec c a g l i a Ad ri a n o Bereng o Gi an n i Bo n i n i Isabella Birolo Bosatra Luigi Bonotto Giampiero Brogi Francesco Casoli Giacomo Cattaneo Adorno Kevin Chen Gianfranco Ciuchicchi Massimo Cotto Silvana Coveri Stefania d’Affitto Lucrezia De Domizio Durini Leonardo Domenici Oreste Genzini Giuliano Gori Beatrice Grassi Alessandra Grimaldi Hou Zheng Guang Wa n g M i n g L i a n g V i t t o r i o L i v i D a n i e l e L o m b a r d i P a o l o Marconcini Giorgio Marconi Maria Paoletti Masini Gualtiero Masini Elio Menzione Valentino Mercati Giorgio Messina Igor Mitoraj Vittorio Moretti Orlando Pandolfi Giuseppe Pericu Vittorio Peruzzi Maria e Michelangelo Pistoletto A n t o n i o P r e s t i N a t a l i n a e P i e r L u i g i R e m o t t i Marco Nereo Rotelli Natalie Grenon e Piero Sartogo Daniele Spina Paolo Targetti Umberto Vattani Davide Viziano...

Margherita Franzoni Marcello Piacenti

18


A R T O U R - O i l M U S T I Protagonisti del MUSeo Temporaneo Protagonists of the Temporary Museum a Firenze XIII anno XXV edizione – 14/20 Marzo 2O17 Firenze Genova Beijing Hangzhou Shanghai Yiwu Montecarlo Roma Londra MÊrida Praga Barcellona w

w

w

.

e

l

l

e

q

u

a

d

r

o

.

c

o

m

19


Accademia delle Arti del Disegno Presidente Cristina Acidini PL Enrico Sartoni Via Orsanmichele 4, 50123 Firenze T. +39 055 219642 F. +39 055 288164 M. +39 335 6247877 info@aadfi.it www.aadfi.it Carlo Bertocci Luigi Doni Vittorio Tolu

20


Vittorio Tolu Donna che nuota Legno, olio e foglia d’oro 95 x 42 x 42 cm 2001

Carlo Bertocci Iris Olio su tela 80 x 80 cm 2017

Luigi Doni Seiji Ozawa Olio su tela 130 x 72 cm 2010

21


ASP Firenze Montedomini PL Emanuele Pellicanò Via dei Malcontenti, 6 50122 Firenze T. +39 055 23391 segreteria@montedomini.net www.montedomini.net

– Arte Studio Ginestrelle Comune di Assisi – Eleonora Lastrucci – Lavori degli studenti del Liceo Artistico L.B. Alberti – Libri d’Artista – MISA I.D. – Listone Giordano – “Saper Vedere”– Caccia al Tesoro Elisa Corsini Corrado de Ceglia Cécile Delikouras Alba Folcio Giorgio Gatto Giuliana Geronazzo Giua Andrea Granchi Giuseppe Gusinu Francesco Martera Giorgio Metta Alfred Milot Mirashi Andrè Parodi Monti Bruno Petronzi Gabriele Pici Franco Repetto Valeria Eva Rossi Carla Sassaroli Luciana Sommariva Hye Weon Shim

22

Elisa Corsini

Corrado de Ceglia

Cécile Delikouras

Alba Folcio


Giorgio Gatto apm flyer natale.indd 1

Giuliana Geronazzo

Ellequadro Documenti Archivio Internazionale Arte Contemporanea Palazzo Ducale 44/46r - Genova t.+39 010 2474544 f.+39 010 2474475 www.ellequadro.com info@ellequadrodocumenti.com

Giuseppe Gusinu

Francesco Martera

Andrè Parodi Monti

André Parodi Monti è nata a Genova dove vive e lavora. Amante del disegno sin dall’infanzia, si trasferisce in Brianza negli anni ‘7O dove inizia a studiare pittura. Rientrata a Genova nel 1985, inizia il sui cursus espositivo in cui si inserisce la sua importante collaborazione con l’architetto De Jorio che la porta ad eseguire numerosi interventi su navi da crociera. Ellequadro Documenti segue da anni la sua attività Artistica. Numerose le sue partecipazioni ad ARTOUR-O il MUST e MISA. L’Artista sarà presente ad ARTOUR-O il MUST 2012.

Andrè Parodi Monti 02/12/11 11:37

Luciano Rossi

Bruno Petronzi

Carla Sassaroli

Giua

Giorgio Metta

Gabriele Pici

Luciana Sommariva

Andrea Granchi

Alfred Milot Mirashi

Franco Repetto

Hye Weon Shim

23


Borgo Ognissanti Cristina Gnoni Mavarelli Direttore del

Cenacolo del Ghirlandaio

“Dodici Artisti per il Cenacolo� Horst Beyer Alba Folcio Ignazio Fresu Giuliana Geronazzo Lorenzo Malfatti Giuseppe Modica Bruno Petronzi Potsy Monsignori Rudy Pulcinelli Franco Repetto Riccardo Saltini Antonella Sassanelli

24

Gli interventi a Borgo Ognissanti sono a cura di Tiziana Leopizzi

Polo Museale della Toscana Via Borgo Ognissanti, 42 50123 Firenze T. + 39 055286700 www.polomusealetoscana.beniculturali.it


Borgo Ognissanti Chiostro Monumentale

Rettoria SS Salvatore in Ognissanti Via Borgo Ognissanti, 42 50123 Firenze T. + 39 0552398700 ognissantifirenze@gmail.com “Minore tra i Minori” Vincenzo Balena Gianni Bandinelli Elisa Corsini Gerry Crotti Giacomo Filippini Giuliana Geronazzo Andrea Granchi Giuseppe Gusinu Alfred Milot Mirashi Pantaleo Musarò Fiorella Noci André Parodi Monti Jorge Romeo Fulvio Ticciati

25


Camec La Spezia Sistema Musei

PL Marzia Ratti Via Prione, 236 19100 La Spezia T. +39 0187 778544 F. +39 0187 777179 marzia.ratti@laspeziacultura.it www.laspeziacultura.it Franco De Courten Giuseppe Gusinu Lorenzo Malfatti Francesco Martera – ARTOUR-O a Tavola

26

Lorenzo Malfatti Il totem dell’acqua Legno e vetro 200 x 40 cm Particolare 2009


Giuseppe Gusinu Notturno Acrilico su tela 100 x 150 cm 2016 Franco De Courten Paesaggi Gouache 40 x 30 cm 2008 Franco De Courten Sabbie Gouache 40 x 30 cm 2002 27


Comune di Assisi Arte Studio Ginestrelle

PL Marina Merli Santa Maria di Lignano, 11 06081 Assisi PG T. +39 075 802336 F. +39 075 802336 marina.merli@alice.it www.artestudioginestrelle.com

28

Ann B Kim – ARTOUR-O a Tavola Genève Brossard Janet Bruce Jean Brundrit Flora Crawford Will Dickinson Lynda Frese Melissa Gaudet Sun Ho Kim Carolyn Kilday Sami Liuhto Virginia Mallon Kiki McGrath Claudia Michael Elena Peytchinska Lynne Weeks Hye Weon Shim


Sami Liuhto

Canti di Assisi

ntamo

Lynda Frese The Singer 24 x 32 cm Tecnica mista 2016 Elena Peytchinska Theatrum naturae et artis 24 x 32 cm Tecnica mista – 2016 Lynne Weeks Sun Drenched Solitude 24 x 32 cm Acquerello 2016

Flora Crawford My Punto Assisi 10 x 10 cm Lavoro Tessile 2016 Hye Weon Shim White Boat Dim. variabili Fotografia 2016 Melissa Gaudet Ascend Dim. variabile Fotografia 2017

Kiki McGrath Messenger 24 x 32 cm Tecnica mista 2016

Genève Brossard No.4 (Basilica series) 24 x 32 cm Tecnica mista 2016

Sun Ho Kim Assisian Dream Dim. variabili Fotografia 2016

Carolyn Kilday Fatto a mano in Assisi Libro – 2016

Claudia Michael Road from Ginestrelle 24 x 32 cm Acquerello 2016

Jean Brundrit Shifting perspectives Atmosphere Dim. variabili Fotografia – 2016

Sami Liuhto Canti di Assisi Libro 2017

Will Dickinson Impression of Light and Form with Wash and Line: Gully of Mt. Subasio Dipinto 24 x 32 cm – 2016

Janet Bruce Time Window of Song 26 x 26 cm Collage – 2017 Virginia Mallon Chasing Saturn – Poseidon Dim. variabile Fotografia – 2016 29


Duchaley Shanghai

PL Francesca Roberti Anting Lu Fuxing Zhonglu 1350-12-501, Shanghai 200031 M. +39 3335912356 jue.tang@gmail.com “Libri d’Artista” Nilo Australi Carlo Bertocci Ignazio Fresu Roberto Giovannelli Andrea Granchi Daniele Lombardi Vittorio Tolu

Vittorio Tolu Taurominion Libro scultura Legno e carta 19,5 x 12,5 cm 1994

Carlo Bertocci Profili Tele sagomate e carta 25 x 30 x 20 cm 2016

Vittorio Tolu Gruppo Legno, olio e tempera Dimensioni variabili 1995-2000

Vittorio Tolu Trattato di anatomia del sonno e della veglia Pagine incollate e scolpite 1997

30


Daniele Lombardi Musica per occhi Edizioni Centro DI 2001 Carlo Bertocci Guardar lontano Libro in ceramica 17 x 25 x 2 cm 2016

Roberto Giovannelli Ruota della Fortuna Foglio in Cigno suavissimo 68 x 48 cm 2017 Nilo Australi Candida Fluit Lux Gesso, colla su volume cartaceo,legno, foglia d’oro e filo metallico 20 x 40 x 20 cm 2013

Andrea Granchi Il dritto e il rovescio delle cose Legno e carta Dimensioni variabili 1992

Ignazio Fresu Quel che resta Installazione Cartone, resine e sabbia Dimensioni variabili 2014

31


Fani Gioielli S.r.l.

PL Marinella Fani Via de’ Tornabuoni, 72 R 50123 Firenze Via Vianigiani, 8 53100 Siena T. +39 055 212075 shops@fanigioielli.it www.fanishops.it

Carla Sassaroli Silvano Zanchi

32


Carla Sassaroli Casa dolce casa Tecnica mista su tavola 60 x 40 cm 2015

Silvano Zanchi Intrecci di materia Olio su Tela 100 x 80 cm 2013

33


Oliviero Rainaldi Copia Gesso 35 x 38 x 35 cm 2001

Giua LP e Fiammifero Tecnica mista 30 x 30 cm 2015

34


Enrico Fermi S.r.l. Il Loggiato di Villa Sauli PL Erica Pagliai Via Corsica, 13 16128 Genova T. +39 010 585345 enricofermisrl@virgilio.it

Garroni Design Garroni progetti S.r.l

Presidente Vittorio Garroni Carbonara PL Erica Pagliai Via Corsica, 13 16128 Genova T. +39 010 583427 info@garroni.it www.garronidesign.it www.garroni.it Giua Oliviero Rainaldi

35


36


Fidapa – Sezione Genova

PL Marinella Accinelli Via Privata Rosabianca, 1 int. 6 16036 Recco GE T. +39 0102541734 M. +39 3921074336 marinella.accinelli@gmail.com www.fidapa.com

Comotto Gioielli

Via degli Orefici, 6 16124 Genova GE T. +39 0102474424 M. +39 3472681806 comottogioielli@gmail.com www.comottogioielli.com Elisabetta Comotto ARTOUR-O a Tavola

Elisabetta Comotto Collier 2016

37


Ignazio Fresu La Sospensione del Tempo Resina, materiali pietrosi e ferro 2017 38


Fondazione Pablo Atchugarry

PL Silvana Neme Moreno Atchugarry Ruta 104 Km 4500 - El Chorro Maldonado 23900 Uruguay T. +598 042 775563 quintana@adinet.com.uy www.fondacionpabloatchugarry.com Sabato Angiero – ARTOUR-O a Tavola Ignazio Fresu

39


Fondazione Guglielmo Giordano

PL Andrea Margaritelli Villa Spinola 06079 LocalitĂ Madonna del Piano PG T. +39 0759886876 F. +39 0759886870 info@fondazionegiordano.org

Margaritelli S.p.A.

Divisione legno per la casa 06089 Miranduolo di Torgiano PG T. +39 075988681 F. +39 0759889043 info@listonegiordano.com www.listonegiordano.com Horst Beyer Lucilla Catania Gerry Crotti Nicola Evangelisti Giacomo Filippini Alba Folcio Ignazio Fresu Giorgio Gatto Giuliana Geronazzo Giua Alda Giunti Andrea Granchi Giuseppe Gusinu Lorenzo Malfatti Alfred Milot Mirashi Potsy Monsignori Mara Moschini Bruno Petronzi Franco Repetto Jorge Romeo Carlo Romiti Antonella Sassanelli Stefano Soddu Fulvio Ticciati Silvano Zanchi

40


41

41


MISA insieme a tutti gli Amanti dell’Arte intende r acco gliere il messaggio della illuminata Committenza del passato che ha reso uniche le nostre Città d’Arte

MISA with all the Art lovers wishes to carry on the message of the Patronage of the past, which made

Vincenzo Balena

Nicola Evangelisti

Giorgio Gatto

Horst Beyer

Giacomo Filippini

Giuliana Geronazzo

Lucilla Catania

Alba Folcio

Giua

Gerry Crotti

Ignazio Fresu

Alda Giunti

our Art Cities unique

42


Potsy Monsignori

Jorge Romeo

Stefano Soddu

Giuseppe Gusinu

Mara Moschini

Carlo Romiti

Fulvio Ticciati

Lorenzo Malfatti

Bruno Petronzi

Antonella Sassanelli

Silvano Zanchi

Alfred Milot Mirashi

Franco Repetto

LISTONE GIORDANO

Andrea Granchi

43


Golf Revolution G&R Business Solutions S.r.l PL Giacomo Rolle Via Lomellini, 2/A 16124 Genova T. +39 3440291222 gr@golfrevolution.it www.golfrevolution.it www.garroni.it Alfonso Bonavita Giorgio Gatto Alfred Milot Mirashi Fulvio Ticciati

Fulvio Ticciati Angelo 110 x 50 x 40 cm Tecnica mista 2016

44

Giorgio Gatto Uno Due Tre Folla – Particolare 65 x 64 x 228 cm Tecnica mista 2016


Alfonso Bonavita Green 130 x 80 x 60 cm Bronzo trattato 2014

Alfred Milot Mirashi Angolo Mediterraneo 50 x 20 x 40 cm Ferro trattato 2012

45


46

Andrea Granchi Contrapposti comunicanti Legno Sagomato e Rame 160 x 30 x 700 cm 2006


Il Bosco d’arte di Gianni PL Gianni Bandinelli e Francesca Roberti Via Canonica 16 Località Fabbruzzo Passo del Sugame Greve in Chianti FI www.giannibandinelli.it

Fukushi Ito – ARTOUR-O a Tavola Alda Giunti Andrea Granchi Fiorella Noci – ARTOUR-O a Tavola Tang Jue

Alda Giunti Aspettando Lei... Tecnica mista 140 X 100 cm 2015

Tang Jue Fotografia digitale 40 X 50 cm 2012 47


Ippodromo del Visarno San Felice S.r.l. PL Carlo Meli Via Baccio da Montelupo, 16 50142 Firenze T. +39 0557322590 F. +39 0557323879 visarnobensi@libero.it www.visarno.it

“ARTOUR-O al Trotto� a cura di Luca Giuntini Anna Cesura Mara Moschini Luca Padroni Franco Repetto

48 46


Anna Cesura La Potenza Gouache 60 x 40 cm 2014 Mara Moschini Forza lenta nascosta Terracotta policrama 86 x 25 x 22 cm 2014 Mara Moschini Umori di Forme Terracotta policrama 96 x 36 x 36 cm 2010 Mara Moschini AmbiguitĂ colorata Terracotta policrama 113 x 40 x32 cm 2011

49 47


Eleonora Lastrucci Fashion design

Mario Bolognini Fotografia digitale Dimensioni variabili 2017

50

Aldo Fallai Fotografia digitale Dimensioni variabili 2017

Aldo Fallai Fotografia digitale Dimensioni variabili 2017


Eleonora Lastrucci

PL Eleonora Lastrucci Via Cantagallo, 329 59100 Prato T.|F. +39 0574468574 M. +39 3345757423 elastrucci@alice.it eleonorasposa5@gmail.com www.eleonoralastrucci.it Mario Bolognini Aldo Fallai Eleonora Lastrucci Le Filles Rouge sono presenti in piĂš spazi in cittĂ

51


MadeInItalyFor.Me

PL Armando Salerno Mele Viale Virgilio, 138 74121 Taranto T. +39 3280939144 info@madeinitalystore.me www.madeinitalystore.me Team AWS Apulia Design Ceramiche d’Arte Liberati Fukushi Ito Gabriele Pici ARTOUR-O a Tavola Salvatore Rizzello

Gabriele Pici Natura creativa Pietra leccese Dimensioni variabili 2014 52

Original Restauri Sovrapposizioni Legno e tessuto 73 x 60 x Ă˜ 60 cm 2015

Salvatore Rizzello Bracciale Istambull Danta Domenica Bracciale-scultura Dimensioni variabili 2016


Ceramiche Liberati Bottiglia Raku Ceramica 24 x 24 x 14 cm 2016

Apulia Design Designer Sudio Barbieri Vallone Tavolino Castel del Monte Quercia e tufo 64 x 64 x 35 cm 2015

Fukushi Ito Nello spazio e nel tempo/Vettore Acciaio, alluminio, legno e acrilico 225 x 225 x 60 cm 2017

53


Museo Luzzati

PL Sergio Noberini Area Porto Antico, 6 16128 Genova T. +39 010 2530328 info@museoluzzati.it www.museoluzzati.it Giua Franco Repetto Bruno Petronzi

54


Giua Osmosi – fronte/retro Tecnica mista 25 x 25 cm 2016

Franco Repetto CorpiInScena – Installazione Ferro e legno Tecnica mista 2016

Bruno Petronzi Hondana Libreria Ferro e base in legno 150 x 50 x 25 cm 2016

55


Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella Via della Scala, 16 50123 Firenze T. +39 055 216276 www.smnovella.it Vincenzo Balena Fiorella Noci Fiorella Noci Ritorno alla vita Legno Tecnica mista 203 x 42 x 10 cm 2016

Vincenzo Balena Pagina 38 Legno e ferro Tecnica mista 127 x 80 x 36 cm 2003 56


57


Villa le Rondini

PL Francesca Reali Via Bolognese Vecchia, 224 50139 Firenze T. +39 055400081 mailbox@villalerondini.it www.villalerondini.it Giacomo Filippini Giuliana Geronazzo – ARTOUR-O a Tavola Jorge Romeo Antonella Sassanelli

Jorge Romeo Ferita aperta Marmo statuario e marmo bardiglio 63 x 13 x 80 cm 2013 58


Antonella Sassanelli Cenacolo Pop – Installazione Cartone, sacco di fibra naturale e melagrane Fotografia digitale Elaborazione manuale di immagini raster Totem pop 185 x 50 x 58 cm Sacco 100 x 60 x 50 cm 2017

Giacomo Filippini Gallo Ferro lavorato al plasma e verniciatoa caldo Dimenssioni variabili 2016

59


Aboca S.p.A. Società Agricola

PL Cav. Lav. Dott. Valentino Mercati Località Aboca, 20 52037 Sansepolcro AR T. +39 05757461 F. +39 0575749130 contatti@aboca.it www.aboca.com

Gli Amici di ARTOUR-O

Carlo Carlesso

60


Accademia d’Arte AD’A

PL Patrizio Travagli Via dei Pandolfini, 46/R 50122 Firenze T. +39 0552466442 F. +39 0552466442 info@accademiadarte.it www.accademiadarte.it Gerry Crotti

61


Art Connections TV

62

PL Ilaria Magni Via Piero della Francesca, 2 59100Rudy PratoPulcinelli PO T. +39 3484013707 Obbiettivo mancato redazione@artconnections.tv Installazione www.artconnections.tv Acciaio corten 109 x 64 x 109 cm Rudy Pulcinelli 2012

Rudy Pulcinelli Installazione 2017


MISA Autogas Centro

PL Fabrizio Casini Via dei Bassi, 22 Campi Bisenzio 50013 Firenze autogas.fi@autogasnord.it www.autogasnord.it

Parlind Prelashi Con Titolo 1 Fotografia digitale su pannello 140 x 100 cm 2017

63


Catena Concerto Hotels PL Beatrice Grassi

Hotel Londra

Via Jacopo da Diacceto, 16/20 50123 Firenze Tel. +39 055 27390 Fax +39 055 210682 info@hotellondra.com www.hotellondra.com

Villa la Vedetta Hotel

Viale Michelangelo, 78 50125 Firenze T. +39 05568163 info@villalavedettahotel.com www.villalavedettahotel.com Nicola Evangelisti

64


Comune di Piombino

PL Stefano Ferrini Via Ferruccio, 4 57025 Piombino LI T. +39 056563111 F. +39 056563290 comunepiombino@postacert.toscana.it www.comune.piombino.li.it Giuseppe Modica – ARTOUR-O a Tavola Riccardo Pocci

Riccardo Pocci Installazione Showroom Mi Casa Es Differente Barcellona 2016 240 x 320 cm Gouache su 8 pallet 2016 Giuseppe Modica Impronte Vetro, Tazzina, piatto, cucchiaio, legno, stampa su plexiglass e luci 80 x 85 x 8 cm 2016

65


Consolato di Francia – Firenze PL Isabelle Mallez Piazza Ognissanti, 2 Palazzo Lenzi 50123 Firenze T. +39 055 23 02 556 F. +39 055 23 02 551 sophie.roche@diplomatie.gouv.fr Giuseppe Gusinu Pantaleo Musarò Franco Repetto

66

Giuseppe Gusinu Pantaleo Musarò Franco Repetto Performance unRolls Courtesy Istituto Italiano di Cultura Barcellona 2016 Dimensioni variabili 2016


Consolato di Spagna – Firenze Universal Nacional de La Plata Argentina PL Alba Mayoral Pacheco Diagonal 78 Esquina 62 Espaùa T. +54 221 452 3405 + 54 221 423 6673 Oriana Breluru

Oriana Breluru Contemplando desde la altura Fotografia Dimensioni variabili 2015

Oriana Breluru Retrato molecular Fotografia Dimensioni variabili 2017

67


Crotti S.r.l.

PL Alcide Crotti Via Lombardia, 20 24040 Bonate Sopra BG T. +39 035995130 F. +39 035992004 info@crottisrl.it www.crottisrl.it Gerry Crotti Franco Repetto

Gerry Crotti Lingue Acciaio inox lucido taglio laser e piegatura H 205 cm, 90 x 90 cm 2016 Franco Repetto Modulo Rosso Lamiera di ferro smaltate 2013 Courtesy Istituto Italiano di Cultura Barcellona 2016 68


DanteMag

PL Massimo Gava 12 Charing Cross Mansion 26 Charing Cross Rd. London WC2H ODG UK info@dantemag.com massimo.gava@dantemag.com www.dantemag.com Jorge Matheus

Jorge Matheus MĂŁe Collage 70 x 50 cm 2012

Jorge Matheus Fina Estampa Eleganza Collage 70 x 50 cm 2012

69


Farmacia San Giorgio

PL Anna Mura Via della Vigna Nuova, 54R 50123 Firenze T. +39 055287769 Alba Folcio – ARTOUR-O a Tavola

Alba Folcio Visione – Installazione Rame, muschio, alluminio, legno e piombo 300 x 300 x 240 cm 2016 70


FIAM ITALIA S.r.l.

PL Vittorio Livi ARTOUR-O d’Argento Via Ancona, 1 61010 Tavullia PU T. +39 072120051 F. +39 0721202432 www.fiamitalia.it info@fiamitalia.it

71


Fiumara d’Arte Atelier sul mare

PL Antonio Presti ARTOUR-O d’Argento Via Cesare Battisti, 4 98079 Castel di Tusa ME T. +39 0921334295 F. +39 0921334283 info@ateliersulmare.it www.ateliersulmare.com Adalberto Abbate Valeria Eva Rossi

72

Valeria Eva Rossi Anello NQ01 Marmo ed argento Quadrante 25 x 25 x 8 mm 2014

Valeria Eva Rossi Spilla N06G Marmo ed argento Quadrante 55 x 55 x 5 mm 2013


Pietro Manzo Resti Olio su tela ca 200 x 140 cm 2013/2014

Gruppo Viziano Palazzo della Meridiana

ARTOUR-O d’Argento Davide Viziano MISA La Meridiana PL Caterina Viziano Salita San Francesco, 4 16124 Genova T. +39 010 2541996 segreteria@palazzodellameridiana.it www.palazzodellameridiana.it Sergio Gandossi – ARTOUR-O a Tavola Giorgio Gatto Pietro Manzo Andrè Parodi Monti

André Parodi Monti è nata a Genova dove vive e lavora. Amante del disegno sin dall’infanzia, si trasferisce in Brianza negli anni ‘7O dove inizia a studiare pittura. Rientrata a Genova nel 1985, inizia il sui cursus espositivo in cui si inserisce la sua importante collaborazione con l’architetto De Jorio che la porta ad eseguire numerosi interventi su navi da crociera. Ellequadro Documenti segue da anni la sua attività Artistica. Numerose le sue partecipazioni ad ARTOUR-O il MUST e MISA. L’Artista sarà presente ad ARTOUR-O il MUST 2012.

Ellequadro Documenti Archivio Internazionale Andrè Parodi Monti Arte Contemporanea Palazzo Ducale 44/46r - Genova Eclat #5 t.+39 010 2474544 f.+39 010 2474475 Acrilico su Forex www.ellequadro.com 100 x 100 cm info@ellequadrodocumenti.com 2009 apm flyer natale.indd 1

Andrè Parodi Monti

Giorgio Gatto Undici Undici... Acrilico su cartoncino Telaio e struttura in legno aperto 47 x 47 x 260 cm 2016

73


Jewels and Joy

PL Mariangela Bartoloni Via Dei Muracci, 11 59100 Prato T. +39 3663868962 info@jewelsandjoy.it Mariangela Bartoloni – ARTOUR-O a Tavola Collezione Cercles de BlÊ

74


Levico Acque S.r.l.

PL Margherita Franzoni P.le Stazione, 6 38056 Levico Terme TN T. +39 0461702311 info@levicoacque.it www.levicoacque.it Nicola Evangelisti

Nicola Evangelisti 2D Brane Chromo Cosmos 40 x 40 cm 2015

75


Liceo Artistico Leon Battista Alberti Dirigente Scolastico Maria Rita Urcioli Via San Gallo, 68 50129 Firenze T. +39 055484927 F. +39 055486787 fisl01000@istruzione.it www.liceoartisticoalberti.it

76


Liceo Classico e Musicale Dante

Dirigente Scolastico Anna Pezzati Via Francesco Puccinotti, 55 50129 Firenze T. +39 055490268 F. +39 055473529 fipc02000c@istruzione.it www.liceoclassicodante.fi.it

77


Loggia del Bigallo Piazza S. Giovanni 1 50129 Firenze T. +39 055 27180306 M. +39 328 1931678 museo@bigallo.net www.bigallo.net

78


Lumen – Light Designers PL Fulvio Baldeschi Via San Niccolò, 47 R 50125 Firenze T. +39 0550540058 info@e-lumen.it www.e-lumen.it

Horst Beyer Riccardo Saltini

Horst Beyer

Carpet Tecnica mista su tela 80 x 80 cm 2014

Riccardo Saltini

Fishfetich Poliuretano espanso resinato e pigmenti metallici 120 x 18 x 8 cm 2016

79


Pietralta Azienda Agricola PL Pier Franca Lattuada Via Camporbiano, 45 50050 Cambiassi Terme FI T. +39 05711614755 M. +39 3355200959 pietralta@tin.it www.pietralta.it

Vincenzo Balena Carlo Romiti ARTOUR-O a Tavola

Vincenzo Balena I Prigioni Legno, ferro, e rame 206 x 120 x 70 cm 1996 Carlo Romiti Senza Titolo Telo e terre 150 x 80 cm 2016

80


Plastic Food

PL Pierluigi Monsignori Potsy M. + 39 3482869485 info@plasticfood.it www.plasticfood.it Ignazio Fresu Giorgio Metta e Team iCub Potsy

Giorgio Metta e Team iCub Ecce iCub ARTOUR-O IL MUST Firenze 2016 Installazione nella Gypsoteca del Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino FI 2016 Ignazio Fresu Ultima Cena ARTOUR-O IL MUST Firenze 2016 Installazione nella Gypsoteca del Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino FI 2016

Potsy Controcorrente ARTOUR-O IL MUST Firenze 2016 Installazione nella Gypsoteca del Liceo Artistico di Porta Romana e Sesto Fiorentino FI 2016

81


Politecnico di Milano FacoltĂ di Design

PL Alba Cappellieri Laboratorio di Sintesi Finale in Design del Gioiello e dell’Accessorio Via Durando 10, 20158 Milano www.design.polimi.it

82


Luciana Sommariva

PL Ginevra Ballerini Corso XXV Aprile, 1 16030 Cogorno GE T. +39 0185380113 sommarivaluciana@gmail.com Luciana Sommariva

83


Symbola Fondazione per le qualità italiane

PL Domenico Sturabotti Via Maria Adelaide, 8 00196 Roma T. +39 0645430941| info@symbola.net www.symbola.net Alba Folcio Lucilla Catania Renza Sciutto – ARTOUR-O a Tavola Giua Alfred Milot Mirashi André Parodi Monti

84


76

Università di Genova Facoltà di Architettura

PL Niccolò Casiddu | Alessandro Bertirotti Stradone di S. Agostino, 37 16123 Genova T. +39 010 209 5904 vannicola@arch.unige.it www.arch.unige.it

85


Venerabile Arciconfraternita della Misericordia Piazza del Duomo 19/20 50122 Firenze T. +39 055 2393960 www.misericordia.firenze.it Gianni Bandinelli

86

Gianni Bandinelli I miei percorsi Ferro Ă˜ 80 cm 2016


Villa Rospigliosi La Limonaia

PL Maria Paola Agnani Via Firenze, 83 59100 Prato T. +39 0574592515 info@ristorantelalimonaia.it www.ristorantelalimonaia.it

Giorgio Faletti

Giorgio Faletti The music of the night Carta Tecnica mista 70 x 100 cm 2011

87


openculture

Le opere illustrano il rapporto che gli artisti hanno con il cibo mentre le pietanze sono parte del menu“...e su Marte porterei” 88

Lista della spesa di Michelangelo al servo analfabeta – 1518

Anche quest’anno ARTOUR-O ha aperto i suoi cenacoli e a tavola si scambieranno idee, progetti e pietanze. Un momento questo certamente conviviale, ma di attenzione alla creatività sia per la mostra con le opere che parlano del rapporto che ognuno degli artisti ha con il cibo, sia per la presentazione dei piatti e per gli stessi alimenti. La mostra é infatti corredata da un menu particolare, dal titolo “... e su Marte porterei” e fare cosi anche incursioni nel mondo del benessere. Il cibo tocca comunque ognuno di noi. Possiamo così cogliere l’occasione per parlare e riflettere sulle infinite sfaccettature che questo comporta. Ringraziamo con slancio tutti i Project Leader e gli Artisti che hanno aderito con entusiasmo, ma anche i relatori e soprattutto la nostra anfitrione Francesca Reali che grazie allo Chef di Villa le Rondini Giuseppe Scalia, ci fa degustare ottime pietanze che abbinano la bellezza a sapori squisiti frutto di un’attenta selezione degli alimenti e di attenzione particolare alla nostra cultura. Non ci resta che ringraziare allora i nostri ospiti, in compagnia di Gianni Mercatali e Leonardo Romanelli, e seguire ARTOUR-O che ci invita ormai ad accomodarci alla sua “tavola”. Buon Appetito a tutti.

‘A tavola’, con ARTOUR-O

This year ARTOUR-O has opened its cenacles once more so that ideas, projects and dishes can be exchanged around the dinner table. A friendly moment like this is focused on creativity for both the exhibition with works that speak about the relationship that each artist has with food and the presentation of dishes for the same types of food. The exhibition is in fact accompanied by a particular menu, entitled “…and on Mars I would take”, that facilitates incursions about the world of well-being. This touches any one of us, having the opportunity to speak and reflect on the infinite aspects that the issue presents. With the launch we want to thank every Project Leader and the Artists that have joined with enthusiasm, but also the speakers and especially our host, Francesca Reali who thanks to Chef Giuseppe Scalia, permit us to taste delicious dishes that combine the beauty from the exquisite flavors with carefully selected edibles granting a particular attention to our culture in the same time. The only thing left is to thank our guests with Gianni nn Mercatali e Leonardo Romanelli, and follow ARTOUR-O that is now inviting us to sit at its “table”. Enjoy your meal.


Fond. P. Atchugarry

Villa Le Rondini

MISA Listone Giordano

Farmcia San Giorgio

Il Bosco di Gianni

Comune di Assisi

Lumen Light Designers

Comune di Piombino

Symbola

Camec

Pietralta Az. Agricola

Fidapa – Sez. Genova

Giuseppe Gusinu Romantico Frutti di mare

Carlo Romiti Evidente Lasagne al forno

Elisabetta Comotto Capriccioso Trenette al pesto

Museo Luzzati

Fiumara d’Arte

Gruppo Viziano

Jewels and Joy

Giua Orientale Farinata

Adalberto Abbate Spiritoso Crostata

Sergio Gandossi Variazioni sul tema Gateau di patate

Sabato Angiero Fissazione Sfogliatella

Fukushi Ito Esotico Macedonia

Renza Sciutto Delicato Torta di bietole

Giuliana Geronazzo Elegante Parmigiana

Ann B Kim Naturale Biscotti al Miele

Giacomo Filippini Rustico Torta di carciofi

Horst Beyer Elettrico Sacher

Alba Folcio Raffinato Risotto alla milanese

Giuseppe Modica Tradizionale Spaghetti alle vongole

Mariangela Bartoloni Prezioso Fiorentina

89


Comune di Firenze

Palazzo Vecchio Galleria degli Uffizi Piazza della Signoria, 50122 Firenze T. +39 055 27681 | F. +39 055 2616722 www.comune.firenze.it

90


Comune di Genova

Palazzo Tursi Via Garibaldi, 9 16124 Genova T. +39 010 557111 www.comune.genova.it

91


MISA - Museo Internazionale di Scultura in progress per le Aziende

MISA Ipotesi Dinamica e gli Artisti della Committenza segnalati dai partecipanti di ARTOUR-O Il nostro Paese registra il più alto contenuto al mondo di opere d’arte. Questo non riguarda solo il nostro illustre passato, ma anche il presente perché la propensione all’arte e al bello è sempre vitale. Le Aziende Leader nel proprio settore, unite nel network del MISA, raccogliendo come fanno, il testimone della Commitenza tradizionale, sono finalmente recepite come giacimenti culturali per la Comunità e risorse per il territorio. Il dialogo Arte e Impresa è quindi il volano di una comunicazione diversa, incisiva e gratificante. Diretta emanazione di ARTOUR-O il MUST, MISA nasce nel 2OO9 ed è composta da due sezioni inscindibili tra loro: il Museo in progress e la mostra itinerante ‘Ipotesi Dinamica’ che anticipa il carattere del futuro Museo che segnerà con il tempo il territorio con le opere di quegli artisti contemporanei di livello internazionale in dialogo con le Imprese e con l’Ambiente paesaggistico e urbano. Ogni tappa è scandita dalla consegna del MISA d’Argento, la targa che gratifica gli Imprenditori che vedono nell’Arte un punto di forza polifunzionale. Spicca in questo MISA GUIDONIA MONTECELIO per il progetto pilota a livello mondiale di cui il Comune si è fatto Committente insieme alle Aziende e che apre un nuovo ciclo grazie all’interazione tra i Protagonisti e il Territorio. Ci auguriamo che questa sia la prima perla di una collana per l’Italia e per l’Estero.

Italy is the country with the highest concentration of Art in the world. This is not only because of its illustrious past, but also because its drive to Beauty and Arts is always alive. Leading companies in various sectors, gathered in the MISA network, take the baton of traditional Patronage and are perceived as a cultural field for the Community an d a resource for the territory, while the dialogue between Art and Business is the flywheel for a different, effective and rewarding communication. Direct emanation of ARTOUR-O il MUST, MISA was born in 2009 and it is made of two indissoluble parts: the Museum in Progress and the itinerant exhibition Ipotesi Dinamica. The exhibition anticipates the traits of the future Museum, that will leave a trace on the territory over time with the artworks of international contemporary artists, in a dialogue between the Businesses, the landscape and the urban environment. Every step is marked by the award of the MISA d’Argento, a plate that rewards the entrepreneurs who see Art as polyfunctional strength. MISA GUIDONIA MONTECELIO stands out as a master plan of the Municipality as Patron, and opens a new cycle thanks to the interaction and the symbiosis between the Public Administration and the Enterprises.

92


2017 93


www.2duerighe.com

www.dantemag.com

www.exibart.com 94


Agenzia di PR e Ufficio Stampa Nazionale e Internazionale Sede Milano e Barcellona Rete di conoscenza con media italiani ed esteri K n o w - h o w Specializzato in food&wine lifestyle cultura design

www.ghenos.net

95


M Via ISA Fl ore de Cam i Bass ngas pi B i, 20 ise /22 L’A nzi rte Ce o Via le Co ntr de o lla Lu ntem per Re igi p pu Pe ora bb cci ne a l ic a, 27 7P rat o

Il Percorso in Città di ARTOUR-O il MUST a Firenze 2017

il M U S T

19 Villa Le Rondini Piazza della Libertà

Fortezza Da Basso

10 Hotel Londra

Interior, Kids Parco ARTOUR-O a Tavola ARTOUR-O d’Argento

Piazza S. Marco 5 Archivio L. Caruso

8 Fani Gioielli

il M U S T

9

4 Borgo Ognissanti

il M U S T

Duomo

17 V. A. Misericordia

Accademia delle Arti del Disegno

3

Accademia d’ Arte AD‘A

4

Borgo Ognissanti Cenacolo del Ghirlandaio e Chiostro Monumentale

Via dei Malcontenti, 6

Via Pandolfini, 46r

Piazza Ognissanti, 42

5

Archivio Luciano Caruso

6

Consolato di Francia

7

9

Via Ginori, 23

Piazza Ognissanti, 2

Consolato di Spagna

Via dei Servi, 13

Fani Gioielli

Via de’ Tornabuoni 101r

Farmacia San Giorgio

Via della Vigna Nuova, 54/r

10 Hotel Londra

Via Jacopo da Diacceto, 22

2 Accademia delle Arti del Disegno

11 Ippodromo del Visarno Via Baccio da Montelupo, 16

12 Istituto Prosperius

Pittura di classe

Via F.lli Rosselli, 62

Cenacolo del Ghirlandaio e Chiostro Monumentale 12 artisti per il Cenacolo e Minore tra i Minori

Piazza della Signoria

13 Loggia del Bigallo

Piazza San Giovanni 1

14 Lumen

6 Consolato di Francia

Via di S. Niccolò, 47

Piazza Santa Croce

Ponte a Santa Trinità

Rondò di Bacco

3 Accademia d’Arte AD’A

il M U S T

il M U S T

ARTOUR-O al Trotto

2

8

16 Penko PiazzaS. M. Novella 13 Loggia del Bigallo Farmacia S. Giorgio

11 Ippodromo del Visarno

7 Consolato di Spagna

S. M. Novella – FS

15 Officina Profumo Farmaceutica

Ponte della Vittoria

ASP Firenze Montedomini

Via Orsanmichele 4

12 Istituto Prosperius

Porta al Prato

1

1 ASP Firenze Montedomini

Ponte Vecchio Ponte alle Grazie

MISA Listone Giordano Caccia al Tesoro Saper Vedere Libri d’Artista

14 Lumen 18 Villa La Vedetta

I luoghi di ARTOUR-O il MUST sono in rosso ed individuati quest’anno dal Fil Rouge di Eleonora Lastrucci

il 20 Marzo 2017 sarà aperto solo Borgo Ognissanti

15 Officina Profumo Farmaceutica di S. M. Novella Via della Scala, 16

16 Penko Bottega Orafa Via F. Zannetti, 14

17 V. Arciconfraternita della Misericordia

Piazza del Duomo 19 -20

18 Villa La Vedetta

Viale Michelangiolo, 78

19 Villa Le Rondini

Via Bolognese Vecchia, 224


ARTOUR-O il MUST Firenze 2017 dal 14 al 19 Marzo

*Apertura straordinaria del Cenacolo del Ghirlandaio 15- 20 marzo 2017 h 9.00-14.00 Tutti i luoghi sono aperti al pubblico. Info orari Ellequdro Documenti.

ARTOUR-O saluta e vi dà appuntamento come sempre a ottobre all’estero. Attenzione il programma può subire variazioni www.ellequadro.com

info

I L

P R O

G

R A

M

M

A

Martedì 14 marzo • 18.00 ASP Firenze Montedomini – Inaugurazione della XXV Edizione di ARTOUR-O il MUST nel mondo. Benvenuto del DG Emanuele Pellicanò con la Presidente della V Commissione Cultura Maria Federica Giuliani, la Madrina dell’evento On. Monica Baldi e Tiziana Leopizzi. Con l’occasione si apre anche il Museo Pinocchio via Montedomini, 12 Segue drink – Si ringrazia Villa Le Rondini e lo chef Giuseppe Scalia, Levico Acque e Pietralta Azienda Agricola. Mercoledì 15 marzo – ARTOUR-O in Città • 10.00 Accademia delle Arti del Disegno – Il Benvenuto è di Cristina Acidini – Mostra “la Pittura di Classe” a cura di Andrea Granchi e Tiziana Leopizzi. • 11.30 Borgo Ognissanti – Il Benvenuto è di Cristina Gnoni Mavarelli, Fra’ Mario e M. Federica Giuliani. Apertura straordinaria* con la mostra ”Dodici Artisti per il Cenacolo” e “Minore tra i Minori” al Chiostro di San Francesco. • 14.00 ARTOUR-O al Trotto! Inaugurazione all’Ippodromo del Visarno con Carlo Meli. La mostra è a cura di Luca Giuntini. Premio ARTOUR-O ai vincitori della corsa. Segue drink. • 21.00 Concerto dei giovani allievi del Liceo Classico e Musicale Dante Alighieri all’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella che apre per noi. Giovedì 16 marzo – ARTOUR-O in Città • 10.30 Appuntamento da Fani Gioielli, La Venerabile Arciconfraternita della Misericordia, Paolo Penko e Farmacia San Giorgio. • 11.30 Borgo Ognissanti – Focus: “I Brillanti – gli Artisti ieri e oggi” Roberta Bellesini Faletti, Cristina Gnoni Mavarelli, Fra’ Mario, Andrea Granchi e Isabelle Mallez presenta Maria Michela Mattei. • 12.45 Performance UnRolls al Consolato Francese. • 14.00 Accademia d’Arte AD’A – Il Benvenuto è del Direttore Patrizio Travagli. • 16.30 ASP Firenze Montedomini – Momento Musicale a cura del Liceo Classico e Musicale Dante Alighieri. • 19.00 ARTOUR-O IN VILLA “Aspettando i 50 anni di Villa Le Rondini” – Benvenuto di Francesca Reali con la madrina Monica Baldi e Tiziana Leopizzi • 20.00 ARTOUR-O a Tavola “...e su Marte porterei” al Salone delle Feste – Serata di Gala Performance degli allievi del Liceo Artistico Leon Battista Alberti. Venerdì 17 marzo – ARTOUR-O in Città • 11.30 Borgo Ognissanti – Focus Arte e Committenza “DNA Italia Banchieri e i Giardinieri” con Cristina Acidini, Gabriella Airaldi, la Console Maria Angel Velloso Mata, Luigi Zangheri, introduce Roberta Olcese. • 17.00 MISA Listone Giordano – Intervento di Andrea Margaritelli. La giornata è scandita dai momenti musicali a cura del Liceo Classico e Musicale Dante Alighieri ARTOUR-O • 20.30 ARTOUR-O a Tavola – Cena a Villa Le Rondini. Sabato 18 marzo – ARTOUR-O in Città T. +393895126874 • 11.30 Borgo Ognissanti – Focus con Monica Baldi, Massimo Gava e Ilaria Magni “Italia ed Europa Arte e Committenza”. Si prosegue passando da Lumen a San Niccolò. • 16.30 Da ASP Firenze Montedomini inizia “Saper Vedere”, la Caccia al Tesoro”. ARTOUR-O il MUST Maria Paola Rospigliosi consegna il premio al vincitore. ellequadro@me.com Segue il drink – Si ringrazia Villa Rospigliosi – La Limonaia Domenica 19 marzo www.ellequadro.com • 11.00 Villa Le Rondini – Focus Arte e Cibo “il Bello fa bene alla Salute” con Monica Baldi e Maria Luisa Brandi. • 12.00 ARTOUR-O d’Argento. Cerimonia di consegna delle targhe d’argento di ARTOUR-O a Margherita Franzoni e Marcello Piacenti.

97


Indice dei Protagonisti 58 Aboca S.p.A. Società Agricola

PL Valentino Mercati – Carlo Carlesso Il progetto imprenditoriale di Aboca travalica il mero lato imprenditoriale. È la dimostrazione tangibile che la cultura è un ingrediente fondamentale per il successo, e oltre ad essere una realtà dinamica contribuisce alla evoluzione della ricerca scientifica sulle sostanze vegetali e sulla loro applicazione a scopo terapeutico. Aboca Museum oltre ad essere l’unico museo al mondo dedicato alla storia del rapporto tra l’uomo e le piante medicinali, e a numerose pubblicazioni che trattano temi di salute, medicina, arte, storia e filosofia, fornisce la linfa a tutta l’attività. L’Azienda oggi ormai leader nel mondo, ha permesso la creazione e la realizzazione di un suo Centro Studi Scientifico che svolge compiti di ricerca storico-bibliografica e di comunicazioneinformazione per tutti gli aspetti connessi al mondo delle piante officinali. Aboca è uno “show case” emblematico, è la dimostrazione tangibile

98

della potenza delle idee, che un’idea può costruire un nuovo mondo e che persone come Valentino Mercati sono, mutatis mutandis, i novelli “Virgilio” cui possiamo fare riferimento noi e soprattutto i giovani, che possono toccare con mano l’importanza della nostra cultura sotto ogni punto di vista. The Aboca entrepreneurial project goes well beyond the mere business aspect. It provides tangible proof that culture is a key ingredient for success: besides being a dynamic entity, it promotes the evolution of scientific research on plant-based substances and their therapeutic applications. Not only is Aboca Museum the only museum in the world dedicated to the history of humankind’s relationship with medicinal plants, not only does it hold a vast number of publications dealing with issues of health, medicine, art, history, and philosophy, it also provides the driving force for all these activities. The Company, today world leader in the field, has given the green light to the creation of its own

Scientific Study Centre — a facility for historical and bibliographic research, information, and communication regarding all aspects inherent to the world of medicinal plants. Aboca is an emblematic “show case”, the tangible demonstration of the power of ideas; demonstration that an idea can build a new world and that people like Valentino Mercati are, mutatis mutandis, the new “Virgils”, benchmarks for ourselves, and particularly for our young people who can access first-hand the importance of our culture from every angle.

18 Accademia delle Arti del Disegno FI

Presidente Cristina Acidini – PL Enrico Sartoni – C. Bertocci, L. Doni, V. Tolu 60 ART CONNECTIONS TV FI PL Ilaria Magni – R. Pulcinelli 24 CAMEC SP – PL Marzia Ratti – F. De Courten, L. Malfatti, F. Martera

62 Catena Concerto Hotel FI – PL Beatrice Grassi – Nicola Evangelisti

26 Comune Assisi-Studio Ginestrelle PG – PL Marina

Merli –A. B Kim, G. Brossard, J. Bruce, J. Brundrit, F. Crawford, W. Dickinson, L. Frese M. Gaudet, S. Ho Kim, C. Kil-

day, S. Liuhto, V. Mallon, K. McGrath, C. Michael, E. Peytchinska, L. Weeks, H. Weon Shim 66 CROTTI S.r.l. BG – PL Alcide Crotti – G. Crotti, F. Repetto

28 Duchaley Shanghai

PL Francesca Roberti – N. Australi, C. Bertocci, I. Fresu, R. Giovannelli, A. Granchi, D. Lombardi, V. Tolu

32 Enrico Fermi S.r.l. – Garroni Design S.r.l.

GE – Presidente Vittorio Garroni Carbonara – PL Erika Pagliai – Giua, O. Rainaldi Garroni Design is a comprehensive team of designers, architects and engineers, consultants for many internationally renown firms, either shipping, boating, automotive, real estate or industrial entrepreneurs; is proud having in portfolio assistances to •Nippon Yusen Kaisha NYK Line, Mitsubishi, Samsung, Fincantieri, Chantiers de l’Atlantique, for ship construction •Centro Ricerche Fiat, Iveco and Sea Autocaravans for automotive •Huis ten Bosch, Nagasaki Holland Village, Portofino city hall and esteemed private owners for architecture,


resorts and landplaning Jeanneau, Bénéteau Group, Prestige Yachts, Benetti, Glastron, Zodiac and many distinctive more for yachts and boating. 30 Fani Goielli S.r.l. FI – PL Marinella Fani – C. Sassaroli, S. Zanchi 69 FIAM ITALIA S.r.l. PU – PL Vittorio Livi – FIAM esprime una filosofia produttiva che, a buon diritto, può definirsi “cultura del bello”. Il vetro si presta per sua natura ad essere plasmato, trasformato, assoggettato alla fantasia e alla forza creativa dell’artista. A tale scopo, FIAM stimola l’approccio di e s t ro s e personalità, appartenenti alle più diverse correnti espressive e provenienti da ogni parte del mondo, a cimentarsi con questo elemento nella sperimentazione di nuove potenzialità formali e funzionali. Te st i mo n ian z e d i tale collaborazione, manifestata fin dall’inizio della sua produzione e protratta nel tempo, sono le opere dei numerosi scultori e designers in mostra permanente nei propri spazi espositivi. FIAM expresses a productive philosophy that can

be defined as “culture of beauty”. The glass, by its nature, lends itself to be mould, transfor med, ruled by the fantasy and artist’s creative force. To this purpose, Fiam promotes many flighty personalities’ approach, belonging to the most different expressive movements and coming from all over the world, to take a stab, with this element, at experience new formal and functional capabilities. Evidences of this cooperation, expressed from the beginning of its production and protracted over time, can be many sculptors and designers’ works shown in its own exhibition area permanently.

35 FIDAPA – Sez. Genova

PL Marinella Accinelli – E. Comotto Fidapa promuove coordina e sostiene le iniziative delle donne operative nel campo delle Arti, Professioni e Affari, ed è loro portavoce in Italia e all’Estero. Qui sostiene e promuove la socia young Elisabetta Comotto, giovane e sorprendente imprenditrice artista ed artigiana.

FIDAPA promotes coordinates and supports the initiatives of women working in the field of Arts, Professions and Business, and their spokesmen in Italy and abroad. Here it supports and promotes Elisabetta Comotto, young partner FIDAPA. She is an amazing business woman, artist and artisan.

37 Fondazione Atchugarry

Montevideo URUGUAY – PL Silvana Neme Moreno – S.Angiero, I. Fresu The Pabl o Atch u garry Foundation is a non profit or gani zati o n based in Manantiales, Maldonato, Urugua y. Th e stru ctu re consists in a sculptor lab, a building with three exhibition rooms, an auditorium for music, conferences and video projections, and a space that displays the permanent co l l ecti o n and the works of the founder. The exterior is a forty acres park that blends the works of international artists with nature.

38 Fondaz. G. Giordano

Loc. Madonna del Piano, PG – PL Andrea Margaritelli – H. Beyer, L. Catania, G. Crotti, N. Evangelisti, G. Filippini, A. Folcio, I. Fresu, G. Gatto, G. Geronazzo,Giua, A. Giunti, A. Granchi, G.

Gusinu, L. Malfatti, A. Milot Mirashi, P. Monsignori, M. Moschini, B. Petronzi, F. Repetto, J. Romeo, C. Romiti, A. Sassanelli, S. Soddu, F. Ticciati, S. Zanchi. The Guglielmo Giordano Foundation, instituted at Villa Spinola near Perugia (Italy) and dedicated to the memory of the renowned scholar of the wood, was established with the aim of promoting its action in the same field where Guglielmo Giordano’s scientific research and cultural interests carry on. Therefore the Foundation promotes historical and scientific studies and researches on wood whilst interacting with the art world supporting seminars, conventions, large exhibitions, events and publications of the most important contemporary and past art expressions.

7 1 G r u p po V iz ia n o Palazzo della Meridiana GE – PL Davide Viziano – G. Gatto, A. Parodi Monti.

45 Il Bosco d’arte di Gianni

Greve in Chianti FI – PL Gianni Bandinelli – A. Giunti, A.Granchi, Tang Jue. 72 Jewels and Joy GE PL Mariangela Bartoloni Purezza e Magnetismo caratterizzano le collezione di

99


preziosi create dalla designer Mariangela Bartoloni e dal suo brand Cercles de Blé. L’ispirazione dell’artista e ideatrice unica dei gioielli esposti, nasce da uno dei suoi viaggi nello Yorkshire dove incontra le belle e perfette forme celestiali disegnate nei famosissimi cerchi nel grano. Da qui nasce, nell’artista, l’esigenza di far conoscere queste forme meravigliose, attraverso un gioiello unico in grado di infondere sensazioni diverse ad ogni personalità. I cinque simboli concentrici che caratterizzano le opere della collezione Cercles de blé, coniugati alle proprietà benefiche delle pietre naturali, celano significati ed interpretazioni diverse che accompagnano chi li indossa nella ricerca del proprio equilibrio interiore. 49 Eleonora Lastrucci PO – PL Eleonora Lastrucci – M. Bolognini, A. Fallai Il Festival di Cannes ormai da diversi anni, presenta sul famoso Red Carpet, gli abiti Eleonora Lastrucci. Così il Festival del Cinema di Venezia, dove tornerà ad Aprile. Sono imminenti collaborazioni cinematografiche e teatrali e sono previste sfilate Lastrucci in varie città

100

d’Italia ed estere, a breve il calendario. La stilista ha lavorato con il grande fotografo David Hamilton e il Maestro Aldo Fallai. I suoi abiti nel 2016, sono stati sulle copertine dei CD musicali della pianista internazionale Vanessa Benelli Mosell e della coinvolgente cantante Rock dei Janis Joplin Tara degll’Innocenti. Eleonora Lastrucci nasce costumista cinematografica e teatrale. The Cannes Film Festival has been presenting Eleonora Lastrucci’s dresses on the famous Red Carpet for many years. And the Venice International Film Festival too, where she will be in April. There are upcoming film and theatre partnerships. Eleonora Lastrucci’s fashion shows are foreseen in different Italian and foreign cities. The timetable will be published soon. The fashion designer worked with the great photographer David Hamilton and the Master of photography Aldo Fallai. In 2016 her creations were on the CD covers of the international pianist Vanessa Benelli Mosell and the enchanting rock singer of the Janis Joplin band Tara degl’Innocenti. Eleonora Lastrucci started

her career as film and theatre costume designer. 73 Levico Acque TN – PL Margherita Franzoni – N.Evangelisti 50 MadeInItalyFor.Me TA –PL Armando Salerno Mele – Il Team di AWS – Apulia Design, Ceramiche d’Arte Liberati, Fukushi Ito, G. Pici, S. Rizzello

90 MISA Guidonia Montecelio RM 52 Museo Luzzati GE – PL Sergio Noberini – Giua, B.Petronzi, F. Repetto.

54 Officina Profumo Farmaceutica di S.M.N.

FI – PL Benedetta Alphandery – V. Balena, F. Noci. La memoria delle origini dell’Officina è da ricercarsi nell’anno 1221 quando i frati domenicani iniziarono a studiare e sperimentare le proprietà delle erbe officinali. Dal 1991 Eugenio Alphandery entra in Santa Maria Novella, “tradizione e innovazione” il suo motto, all’insegna del quale l’ az ienda si è m o ssa si a nell’ampliamento della gamma dei prodotti che nell’apertura dei punti vendita all’estero. la tradizione si perpetua rinnovandosi, c ont inu an do ad u sare materie prime della più alta qualità e seguendo ancora

i procedimenti artigianali appartenuti ai frati domenicani, con l’ausilio però di moderne tecnologie e macchinari all’avanguardia.

78 Pietralta Azienda Agricola Cambiassi Terme FI

PL P. Franca Lattuada – V.B al en a, C . Ro m i ti In un casale del 1200 ristrutturato con amore abbiamo creato il nostro personale paradiso. Abbiamo quattro appartamenti per l’ospitalità a persone che vogliono vivere un periodo in pieno relax a contatto con la natura in un ambiente ancora incontaminato. Per gli ospiti è disponibile una piscina, un campo di tiro con l’arco e passeggiate nel verde in piena tranquillità. Pietralta è una piccola Azienda che punta alla qualità della sua produzione esaltando la particolarità e l’unicità del proprio prodotto, un vino tecnicamente corretto prodotto in grandi quantità non darà mai le emozioni di un vino personale ed unico, creato dall’interazione stretta tra uomo e natura.

79 Plastic Food

Umbertide PG – PL Pierluigi Mo n si gn o ri – I. F resu , G. Metta, Potsy Monsignori.

82 Symbola – Fond. delle


qualità

italiane – RM PL Domenico Sturabotti – A. Folcio, L. Catania, R. Sciutto, Giua, A. M. Mirashi, A. Parodi Monti 56 Villa Le Rondini FI – PL Francesca Reali – G. Filippini, G. Geronazzo, J. Romeo, A. Sassanelli 85 Villa Rospigliosi – La Limonaia

PL Maria Paola Agnani – G. Faletti Un rilassante viale di cipressi conduce ad un oasi di verde, dove un’antico casato nobiliare apre i cancelli del proprio giardino di rose e limoni. Un ambiente raccolto e raffinato che fa da cornice alla genuinità dei cibi e dei vini, non tesi alla ricerca di stupire il palato, ma di farlo gioire assaporando piatti della tradizione toscana curati in ogni particolare. La Limonaia di Villa Rospigliosi è tra le più famose strutture di Prato e dintorni, organizza eventi capaci di riunire e ospitare centinaia di persone. Da oltre quindici anni, con la stessa passione iniziale, perseguendo precisi e unici obiettivi: Qualità e Professionalità che collocano la Struttura ai vertici della ristorazione pratese e non solo.

A relaxing cypress-lined avenue leads to an oasis of green, where an ancient noble dynasty opens the gates of his garden of roses and lemon trees. A refined environment as a backdrop of the genuineness of food and wines, not with the intention to amaze your palate, but to make it rejoice tasting Tuscan traditional courses, paying specific attention to every detail. “Ristorante La Limonaia di Villa Rospigliosi” is one of the most famous location in Prato and its surroundings, we organize events able to gather and welcome hundreds of people. For more than fifteen years, with the same passion, we pursue our precise and unique aims: Quality and Professionalism that place our Location to the apex of food service of, and not just, Prato.

Ellequadro

Documenti

GE – PL Tiziana Leopizzi Ellequadro Documenti è un’associazione culturale no-profit, che ha come scopo quello di “usare” l’arte come comunicazione e brand identity. Art Strategy System è la strategia di comunicazione messa a punto a questo scopo, che caratterizza l’attività e la filosofia dell’associazione stessa e si attua grazie allo studio di progetti specifici per Istituzioni, Società/Aziende e Privati. Progetti principali: ARTOUR-O il MUST, MISA Ipotesi Dimamica, Mostre e Focus. Servizi: progetti di comunicazione, marketing, pubbliche relazioni, consulenza, organizzazione e realizzazione di eventi, sviluppo di contatti e collaborazioni tra economia, arte e cultura, consulenza CV e Portfolio, promozione all’estero, consulenza e realizzazione di Collezioni pubbliche e private, editoria, redazione, grafica, layout e stampa.

101


Indice analitico

A Adalberto Abbate 70, 87 Aboca S.p.A. Società Agricola 10, 58, 96 Accademia d’Arte AD’A 59 Accademia delle Arti del Disegno 18, 96 Marinella Accinelli 35, 97 Cristina Acidini 2, 18, 96 Maria Paola Agnani 85, 99 Gabriella Airaldi 2 Benedetta Alphandery 54, 98 Eugenio Alphandery 2, 98 Sabato Angiero 37, 87, 97 Apulia Design 50, 51, 98 Art Connections TV 60 ARTOUR-O al Trotto 46 ARTOUR-O D’Argento 16 ARTOUR-O il MUST I Protagonisti 17 ASP Firenze Montedomini 20 Nilo Australi 28, 29, 96 B Fulvio Baldeschi 77 Monica Baldi 2, 3 Vincenzo Balena 23, 40, 54, 78, 98 Ginevra Ballarini 2 Gianni Bandinelli 23, 45, 84, 97 Mariangela Bartoloni 72, 87, 97 Roberta Bellesini Faletti 9 Alessandro Bertirotti 2, 83 Carlo Bertocci 18, 19, 28, 29, 96 Horst Beyer 22, 38, 40, 77, 87, 97 Chiara Biagiotti 2 Ann B Kim 26, 87, 96 Mario Bolognini 48, 49, 98 Alfonso Bonavita 42, 43 Davide Bonetti 2 Borgo Ognissanti – Cenacolo 7, 22 Borgo Ognissanti – Chiostro 23 Oriana Breluru 65 Genève Brossard 26, 27, 96 Janet Bruce 26, 27, 96 Jean Brundrit 26, 27, 96 102

C Camec 24, 87, 96 Alba Cappellieri 80 Carlo Carlesso 58, 96 Carlo Casarico 2 Stefano Casciu 2 Niccolò Casiddu 83 Fabrizio Casini 61 Lucilla Catania 38, 40, 82, 97, 98 Catena Concerto Hotels 62, 96 Andrea Ceccherini 2 Ceramiche d’Arte Liberati 50, 51, 98 Anna Cesura 46, 47 Guido Ciompi 2 Colophon 2 Elisabetta Comotto 35, 87, 97 Comotto Gioielli 35 Comune di Assisi – Arte Studio Ginestrelle 20, 26, 87, 97 Comune di Firenze 88 Comune di Genova 89 Comune di Piombino 63, 87 Consolato di Francia – Firenze 64 Consolato di Spagna – Firenze 65 Elisa Corsini 20, 23 Flora Crawford 26, 27 Duccio Cremascoli 2 Alcide Crotti 66, 96 Crotti S.r.l. 66, 96 Gerry Crotti 23, 38, 40, 59, 66, 96, 97 Elisabetta Currado 2 D DanteMag 67, 92 Corrado de Ceglia 20 Franco De Courten 24, 25, 96 Cécile Delikouras 20 Gabriella Del Signore 2 Will Dickinson 26, 27, 96 Maurizio DiMaggio 2 Luigi Doni 18, 19, 96 Duchaley Shanghai 28


E Nicola Evangelisti 38, 40, 62, 73, 96, 97, 98 Exibart 92 F Moreschina Fabbricotti 2 Giorgio Faletti 85, 99 Aldo Fallai 48, 49, 98 Fani Gioielli 30, 97 Marinella Fani 2, 30, 97 Farmacia San Giorgio 68 Enrico Fermi S.r.l. 33 Stefano Ferrini 63 FIAM ITALIA S.r.l. 69, 97 Fidapa – Sez. Genova 35, 87, 97 Giacomo Filippini 23, 38, 40, 56, 57, 87, 97, 99 Fiumara d’Arte – Atelier sul mare 70, 87 Alba Folcio 20, 22, 38, 40, 68, 82, 87, 97, 99 Fondazione Pablo Atchugarry 37, 87, 97 Fondazione Guglielmo Giordano 38, 87, 97 Fra’ Mario 2 Francesca Franciolini 2 Margherita Franzoni 2, 16, 73, 98 Lynda Frese 26, 27, 96 Ignazio Fresu 22, 28, 29, 36, 37, 38, 40, 79, 96, 97, 98 Fukushi Ito 45, 50, 51, 87, 98 G Francesca Galluzzi 2 Sergio Gandossi 71, 87 Vittorio Garroni Carbonara 33, 96 Garroni Design S.r.l. 33, 96 Giorgio Gatto 20, 21, 38, 40, 42, 71, 97 Melissa Gaudet 26, 27, 96 Massimo Gava 2, 67 Giuliana Geronazzo 20, 21, 22, 23, 38, 40, 56, 87, 97, 99 Ghenos 2, 93 Roberto Giovannelli 28, 29, 96 Giuliana Giribaldi 2 Giua 20, 21, 32, 33, 38, 40, 52, 53, 82, 87, 96, 97, 98, 99 Maria Federica Giuliani 2, 5 Alda Giunti 38, 40, 45, 97

Luca Giuntini 2, 46 Cristina Gnoni Mavarelli 2, 7, 22 Golf Revolution – G&R Business Solutions S.r.l 42 Federica Gonnelli 2 Andrea Granchi 2, 20, 21, 23, 28, 29, 38, 41, 44, 45, 96 Beatrice Grassi 2, 62, 96 Gruppo Viziano – Palazzo della Meridiana 71, 87, 97 Giuseppe Gusinu 20, 21, 23, 24, 25, 38, 41, 64, 87, 97 H Sun Ho Kim 26, 27, 96 Hotel Londra 62 I Il Bosco d’arte di Gianni 45, 87, 97 Indice Analitico 100 Indice dei Protagonisti 96 Ippodromo del Visarno San Felice s.r.l. 46 J Jewels and Joy 72, 87, 97 K Carolyn Kilday 26, 27, 96 L Eleonora Lastrucci 20, 48, 49, 98 Pier Franca Lattuada 78, 98 Giustina Laurenza 2 Leonardo da Vinci 13 Tiziana Leopizzi 2, 12, 22, 99 Levico Acque S.r.l. 73, 98 Libri d’Artista 20, 28 Liceo Artistico Leon Battista Alberti 2, 20, 74 Liceo Classico e Musicale Dante 2, 75 Sami Liuhto 26, 27, 96 Vittorio Livi 69, 97 Loggia del Bigallo 76 Loghi 4 Daniele Lombardi 28, 29, 96 Lumen Light Designers 77, 87 103


M Antonio Machado 2 MadeInItalyFor.Me 50, 98 Nicola Maggi 2 Ilaria Magni 2, 60, 96 Lorenzo Malfatti 22, 24, 38, 41, 96, 97 Isabelle Mallez 2, 64 Virginia Mallon 26, 27, 96 Pietro Manzo 71 Teodolinda Maresca 2 Andrea Margaritelli 2, 38, 97 Margaritelli S.p.A. 38 Cristiana Margiacchi 2 Francesco Martera 20, 21, 24, 96 Jorge Matheus 67 Maria Michela Mattei 2 Alba Mayoral Pacheco 2, 65 Giovanni Mazzuoli 2 Kiki McGrath 26, 27, 96 Carlo Meli 2, 46, Gianni Mercatali 86 Valentino Mercati 10, 58, 96 Marina Merli 26, 96 Giorgio Metta 20, 21, 79, 98 Claudia Michael 26, 27, 96 Augusto Minoja 2 Alfred Milot Mirashi 20, 21, 23, 38, 41, 42, 43, 82, 97, 98 MISA 90 MISA Autogas Centro 61 MISA I.D. – Listone Giordano 20 MISA Ipotesi Dinamica Listone Giordano 40 Giuseppe Modica 22, 63, 87 Mara Moschini 38, 41, 46, 47, 97 Anna Mura 68 Pantaleo Musarò 23, 64 Museo Luzzati 52, 87 N Dario Nardella 2 Silvana Neme Moreno Atchugarry 37, 97 Giacomo Nicolella Maschietti 2 Sergio Noberini 52, 98 104

Fiorella Noci 23, 45, 54 O Roberta Odone 2 Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella 54 Roberta Olcese 2 P Luca Padroni 46 Erica Pagliai 33, 96 André Parodi Monti 20, 21, 23, 71, 82, 98 Federico Pazzagli 2 Emanuele Pellicanò 2, 8, 20 Bruno Petronzi 20, 21, 22, 38, 41, 52, 53, 97 Elena Peytchinska 26, 27, 96 Marcello Piacenti 2, 16 Gabriele Pici 20, 21, 50, 98 Pietralta Azienda Agricola 78, 87 Plastic Food 79 Riccardo Pocci 63 Politecnico di Milano 80 Adriana Polveroni 2 Potsy Monsignori 22, 38, 41, 79, 97, 98 Parlind Prelashi 61 Antonio Presti 70 Susy Procopio 2 Rudy Pulcinelli 22, 60, 96 R Oliviero Rainaldi 32, 33, 96 Renata Ramondo 2 Marzia Ratti 2, 24, 96 Ermete Realacci 2 Francesca Reali 2, 56, 86, 98 Franco Repetto 20, 21, 22, 38, 41, 46, 52, 53, 64, 66, 96, 97 Salvatore Rizzello 50, 98 Francesca Roberti 28, 96 Giacomo Rolle 42 Leonardo Romanelli 86 Jorge Romeo 23, 38, 41, 56, 97, 99 Carlo Romiti 38, 41, 78, 87, 97, 98


Luciano Rossi 21 Valeria Eva Rossi 20, 70 S Tommaso Sacchi 2 Armando Salerno Mele 50, 98 Riccardo Saltini 22, 77 Cecilia Sandroni 2 Diego Santamaria 2 “Saper Vedere” 20 Enrico Sartoni 2, 18, 96 Antonella Sassanelli 22, 38, 41, 56, 57, 97, 99 Carla Sassaroli 20, 21, 30, 31, 97 Giuseppe Scalia 86 Renza Sciutto 82, 87, 99 Carla Sibilla 2, 6 Giovanni Sighele 2 Stefano Soddu 38, 41, 97 Luciana Sommariva 20, 21, 81 Donata Spadolini 2 Domenico Sturabotti 82, 99 Symbola 82, 87, 98

Venerabile Arciconfraternita della Misericordia 84 Lucia Ezia Veronesi 2 Villa la Vedetta Hotel 62 Villa le Rondini 56 Villa Rospigliosi – La Limonaia 85, 99 Davide Viziano 71, 97 W Lynne Weeks 26, 27, 96 Hye Weon Shim 20, 21, 26, 27, 96 Z Silvano Zanchi 2, 30, 31, 38, 41, 97 Luigi Zangheri 2

T Tang Jue 45, 97 Stefano Tasselli 2 Team AWS 50, 98 Elisabetta Tenducci 2 Fulvio Ticciati 23, 38, 41, 42, 97 Vittorio Tolu 18, 19, 28, 96 Massimiliano Tonelli 2 Patrizio Travagli 59 Sandra Tucci 2 U Anna Ugolini 2 Università di Genova 83 V Carmela Valdevies 2 Debora Vella 2 Maria Angel Velloso Mata 2 105


Consulado del Ecuador en GĂŠnova PL Narosa Soria Valencia Via XX Settembre, 37/3 16121 Genova T. +39 0108680502 F. +39 0108680803 info@consuldorgenova.it www.consuladorvirtual.gob.ec Victor Hugo Camposano

Victor Hugo Camposano Arguello I numeri sono solo simboli Acrilico, olio, foglie d’oro Tecnica mista ca 40 x 60 cm 2015 106


Praga

Londra

Venezia lesine

Torino

ArquĂ Po Milano Bologna

Valenza

na

Barcello

A

A

Genova

o

Portofin

Alassio i Forte de Marmi

Treia Firenze

Rondine de Umberti Perugia

Beijing i

Shangha

Yiwu arlo

Montec

a Guidoni elio Montec Roma

Merida

ARTOUR-O il MUST a Firenze XIII anno XXV edizione


Ellequadro Documenti Archivio Internazionale Arte Contemporanea Palazzo Ducale - Piazza Matteotti 6 Loggiato Primo Piano - 16123 Genova t. +39 010 5536953|m. +39 348 3358530 ellequadro@me.com team@ellequadro.com press@ellequadro.com www.ellequadro.com

ARTOUR-O il MUST, MISA e gAt sono marchi registrati di Ellequadro Documenti ARTOUR-O il MUST a Firenze Finito di stampare con i tipi di AGF Genova in 1000 copie – Marzo 2017. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta o trasmessa, in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo elettronico, meccanico o altro senza l’autorizzazione dei proprietari dei diritti e dell’editore. You may not reproduce, publish electronically or by printed media, distribute in any form, or by any mean, any part of this book without prior consent in written form from the Owner(s) of the Copyrights and from the Publisher. © ARTOUR-O il MUST è un progetto di Tiziana Leopizzi


w w w . e l l e q u a d r o . c o m

Profile for Tiz Leopizzi

Catalogo ARTOUR-O il MUST Firenze 2017  

Catalogo ARTOUR-O il MUST Firenze 2017  

Advertisement