SorsiCorti 2022 - catalogue

Page 1

SorsiCorti international short film and wine festival

16th edition | october 12th-14th, 2022

free zone


2

Ass. Cult. Piccolo Teatro Patafisico via Nunzio Morello, 57 - 90144 Palerm0 sede operatica c/o Complesso Pisani via G. La Loggia, 5 - 90129 Palermo info@piccoloteatropatafisico.it www.piccoloteatropatafisico.it piccoloteatropatafisico

info@sorsicorti.it www.sorsicorti.it festivalsorsicorti

Stampato nel settembre 2022 da Universal Book – Rende (CS)


sorsicorti INTER NATIO NA L S HO RT FILM A ND WINE FES TIVA L

free zone catal og 2022 october 12th – 14th, 202 2 Cre.zi. pluS

- Cantieri Culturali alla zisa — palermo —

aSSoCiazione Culturale piCColo teatro patafiSiCo


STAFF AND CREDITS Production: Ass. Cult. Piccolo Teatro Patafisico Festival Director: Gabriele Ajello Editing: Fabrizio Saputo, Giulia Raccuglia, Giorgia Bonfardino Executive committee: Fabrizio Saputo, Sarah Moncada Graphic design: Giuseppe Schifani Organizational secretary: Laura Scavuzzo, Rossella Pizzuto Contributor: Alessandro Lopes Press officer: Federica Virga

THANKS / RINGRAZIAMENTI Alpha Onlus Gabriella Giannì Cooperativa Silene Ennio Cerami

Ar t

ion

at

de o Vi

m

An im

cu Do

tio

n

en ta ry

LEGENDA

Fic

4


FREE ZONE

Free zone. A place where no aircraft will launch their bombs. Free space of projection without distinction of sex, religion, ethnicity and other illusory categories. Place inhabited by people. People who want to talk, exchange opinions, hug each other (yes, it has not yet gone out of fashion), tune in together in the vision of short films from around the world. The screen. Place of the free imagination along whose (fake) borders develop stories that cross borders, customs, embargoes, prohibitions and censorship. Free zone. Conflictfree zone, or where conflicts can become dialogue. This will be SorsiCorti XVI. Short film festival, wine and meeting people in a free space.

ENG

Gabriele Ajello 5

Free zone. Zona libera. Luogo sul quale nessun aereo lancerà le sue bombe. Spazio libero di proiezione senza distinzione di sesso, religione, appartenenza etnica ed altre categorie illusorie. Luogo abitato da persone. Persone che vogliono parlare, scambiarsi opinioni, abbracciarsi (sì, ancora non è passato di moda), sintonizzarsi insieme nella visione di corti dal mondo. Lo schermo. Luogo dell’immaginazione libera lungo i cui (finti) confini si sviluppano storie che superano frontiere, dogane, embarghi, divieti e censure. Free zone. Zona libera da conflitti, o dove i conflitti possono diventare dialogo. Questo ciò che sarà SorsiCorti XVI. Festival di cinema corto, vino e incontro di persone in uno spazio libero. Gabriele Ajello

I TA


sorsicorti XVI | 2022 | PROGRAMme

Wednesday, october 12th, 2022 Mercoledì 12 ottobre 2022 8.15 p.m. h 20.15

aperitif by SorsiCorti and festival delle letterature migranti Aperitivo di SorsiCorti e Festival delle letterature migranti Wine tasting Tenute Orestiadi / Degustazione vino Tenute Orestiadi

9 p.m. h 21.00

6

Short films in competition Corti in concorso

mti mauricio Corco

Diorama Camilla Carè

Chile | 2021 | 18’19” | fiction original version (o.v.) Eng. and Ita. subtitles

Italy | 2021 | 10’29” | fiction o.v. Eng. subtitles

Colonie romain Daudet-Jahan France | 2022 | 13’21” | fiction o.v. Eng. and Ita. subtitles

ali and his miracle sheep maythem ridha Iraq | 2021 | 26’41” | documentary o.v. Eng. and Ita. subtitles

Babatoura Guillaume Collin Canada | 2021 | 11’01” | fiction o.v. Eng. and Ita. subtitles

too Big Drawing Genadzi Buto Belarus | 2021 | 5’13” | video art no dialogues

Khadiga morad mostafa Egypt | 2021 | 19’55” | fiction o.v. Eng. and Ita. subtitles


PROGRAMme | sorsicorti XVI | 2022

Thursday, October 13th, 2022 Giovedì 13 ottobre 2022 7.30 p.m. h 19.30

Aperitif by SorsiCorti and Festival delle letterature migranti Aperitivo di SorsiCorti e Festival delle letterature migranti Wine tasting Tenute Orestiadi / Degustazione vino Tenute Orestiadi

9.30 p.m. h 21.30

Short Films in competition Corti in concorso

Les Éphémères Pauline Deutsch

Go Ahead and Look Saeid Dorrani

Switzerland | 2020 | 20’39” | fiction o.v. Eng. and Ita. subtitles

Iran | 2021 | 14’16” | video art o.v. Eng. and Ita. subtitles

Our America Dean Winkler, Don Butler

Bluestar François Vacarisas

USA | 2021 | 4’12” | video art o.v.

Belgium | 2021 | 24’04” | fiction o.v. Eng. and Ita. subtitles

Scars Alex Anna

Downfall Rona Fayad

Canada | 2020 | 10’09” | documentary o.v. Eng. and Ita. subtitles

Lebanon | 2021 | 3’27” | animation no dialogues

Analyse des effets du théâtre dans le système limbique des spectateurs Pablo Martin Torrado

Vlada goes to London Arti Savchenko

Switzerland | 2022 | 5’ | fiction o.v. Eng. and Ita. subtitles

Israel | 2020 | 21’53” | fiction o.v. Eng. and Ita. subtitles

7


sorsicorti XVI | 2022 | PROGRAMme

friday, october 14th, 2022 Venerdì 14 ottobre 2022 8.15 p.m. h 20.15

aperitif by SorsiCorti and festival delle letterature migranti Aperitivo di SorsiCorti e Festival delle letterature migranti Wine tasting Tenute Orestiadi / Degustazione vino Tenute Orestiadi

9 p.m. Short films in competition to follow winners announcement and screening of Best Short film. h 21.00 Corti in concorso A seguire proclamazione dei vincitori e proiezione del corto vincitore.

8

zabut Giuseppe Schillaci

Bardo alessandro Di maio

Italy 2021 | 20’27” | fiction o.v. Eng. subtitles

Italy | 2021 | 10’29” | video art o.v. Ita. subtitles

emoticon padrick S ritch

undeniably Young: nora Young & the Six-Day race Julia morgan

USA | 2021 | 2’12” | video art o.v. Ita. subtitles

melina David Valolao Italy | 2021 | 10’33” | documentary o.v. Eng. subtitles

Vuoi cambiare forma mentale? areta Gambaro Italy | 2021 | 2’50” | animation o.v. Eng. subtitles

Canada | 2021 | 15’19” | animation o.v. Ita. subtitles

la pescatora lucia lorè Italy | 2021 | 15’04” | fiction o.v. Eng. subtitles


s h o rt film in com p e tit i o n


sorsicorti XVi | 2022 | short film in competition

ali and his miracle sheep Maythem Ridha Iraq | 2021 | 26’41” | documentary | o.v. Eng. and Ita. subtitles

Guided by his grandmother’s haunting Sumerian lament, 9-year-old mute Ali takes his sheep, Kirmeta, for sacrifice on a strenuous 400km journey across Iraq’s landscape, destroyed by years of war, to the shrine of an ancient saint. Along the journey Kirmeta becomes increasingly resistant and runs away to escape his bloody fate. Guidato dall’ossessionante lamento sumero di sua nonna, Ali, bimbo muto di 9 anni, porta la sua pecora, Kirmeta, per il sacrificio in un faticoso viaggio di 400 km, attraverso il territorio iraqueno distrutto da anni di guerra, verso il santuario di un’antica divinità. Lungo il viaggio Kirmeta diventa sempre meno docile e sfugge al suo cruento destino. 10


short film in competition | sorsicorti XVi | 2022

analyse des effets du théâtre dans le système limbique des spectateurs Pablo Martin Torrado Switzerland | 2022 | 5’ | fiction | o.v. Eng. and Ita. subtitles

In an alternative present, an 'evolved' civilisation exposes a curious, obsolete ritual called 'The Theatre' In un presente alternativo, una civiltà "evoluta" compie un rituale curioso e arcaico chiamato "Il Teatro".

11


sorsicorti XVi | 2022 | short film in competition

Babatoura Guillaume Collin Canada | 2021 | 11’01” | fiction | o.v. Eng. and Ita. subtitles

Benoit and Catherine, a couple in their late twenties, go to his parents' house for dinner. It is with surprise and apprehension that they learn that the whole family is invited for supper and that the evening may not go as planned! Benoit e Catherine, una coppia sulla soglia della trentina, vanno a cena a casa dei genitori. Con sorpresa e apprensione scoprono che tutta la famiglia è invitata a cena e che la serata potrebbe non andare come avevano previsto!

12


short film in competition | sorsicorti XVi | 2022

Bardo Alessandro Di Maio Italy | 2021 | 10’29” | video art | o.v. Ita. subtitles Bardo in Tibetan means intermediate state, and indicates the condition of transition between two states. This film is a journey that reflects on the concepts of Life and Death, of Transition, of Life as a Dream, and of all the illusions that manifest in our lives. It is an invitation to connect with a deeper sense of understanding, found within the space between each sound and image. The audiovisual stream becomes a resonating bridge to the Unseen and Unheard, to a knowledge we know exists, but of which we are habitually unaware. Bardo in tibetano significa stato intermedio e indica la condizione di transizione tra due stati. Questo film è un viaggio che riflette sui concetti di Vita e Morte, di Transizione, di Vita come Sogno e di tutte le illusioni che si manifestano nelle nostre vite. È un invito a connettersi con un senso di comprensione più profondo, che si trova nello spazio tra ogni suono e immagine. Il flusso audiovisivo diventa un ponte risonante verso l'Invisibile e l'Inudibile, verso una conoscenza che sappiamo esiste, ma di cui siamo abitualmente inconsapevoli.

13


sorsicorti XVi | 2022 | short film in competition

Bluestar François Vacarisas Belgium | 2021 | 24’04” | fiction | o.v. Eng. and Ita. subtitles Tom is 15 years old. He's staying at his father’s house for the weekend, to spend an oppressive father-and-son moment under the looming shadow of a deceased brother. However, Tom has come with a bottle of Bluestar, a product that exposes blood trails. With his friend Kevin, he wants to visit an abandoned house at night, the one in which a man killed his entire family. This ghastly escapade will take an unexpected turn for Tom: the Bluestar has something to reveal to him. . Tom ha 15 anni. Sta a casa di suo padre per i fine settimana, a trascorrere momenti di disagio opprimente tra padre e figlio sotto l'ombra incombente di un fratello defunto. Tuttavia, Tom è arrivato con una bottiglia di Bluestar, un prodotto che rivela le tracce di sangue. Con il suo amico Kevin, vuole visitare di notte una casa abbandonata, in cui un uomo ha ucciso tutta la sua famiglia. Questa spaventosa scappatella prenderà una piega inaspettata per Tom: la Bluestar ha qualcosa da rivelargli. 14


short film in competition | sorsicorti XVi | 2022

Colonie Romain Daudet-Jahan France | 2022 | 13’21” | fiction | o.v. Eng. and Ita. subtitles

Alone in his house, Leo, 12 years old, does not want to go to summer camp. When it is close to the time of departure, a disturbing presence prowls around, imitating his voice... Leo, 12 anni, da solo nella sua casa, non vorrebbe andare al campo estivo. Quando si avvicina l'ora della partenza, una presenza inquietante si aggira, imitando la sua voce...

15


sorsicorti XVi | 2022 | short film in competition

Diorama Camilla Carè Italy | 2021 | 10’29” | fiction | o.v. Eng. subtitles

In an isolated house lives a family of five: Father, Mother, Eldest Daughter, Younger Daughter and Newborn. Everyday life is marked by household cleaning, by the fear of the outside and by the weight of an imminent invasion from which to protect themselves. In una casa isolata vive una famiglia di cinque persone: padre, madre, figlia maggiore, figlia minore e un neonato. La quotidianità è scandita dalle pulizie domestiche, dalla paura dell'esterno e dal peso di un'imminente invasione da cui proteggersi.

16


short film in competition | sorsicorti XVi | 2022

Downfall Rona Fayad Lebanon | 2021 | 3’27” | animation | no dialogues

Enya's journey trying to make it as a dancer is hindered as her behaviors drag her downhill. Enya cerca di sfondare come ballerina, ma il suo percorso è ostacolato dai suoi stessi comportamenti che la trascinano sempre più giù.

17


sorsicorti XVi | 2022 | short film in competition

emoticon Padrick S Ritch USA | 2021 | 2’12” | video art | o.v. Ita. subtitles

An experimental film examining the impact and influence of media. Un corto sperimentale che esamina l’impatto e l’influenza dei media.

18


short film in competition | sorsicorti XVi | 2022

Go ahead and look Saeid Dorrani Iran | 2021 | 14’16” | video art | o.v. Eng. and Ita. subtitles

In spite of resistance from Brandon, Rupert wants to look inside the chest. He doesn't know exactly what's waiting for him in there. Nonostante le resistenze di Brandon, Rupert vuole guardare dentro il forziere. Non ha la minima idea di cosa lo aspetta lì dentro.

19


sorsicorti XVi | 2022 | short film in competition

Khadiga Morad Mostafa Egypt | 2021 | 19’55” | fiction | o.v. Eng. and Ita. subtitles

Khadiga, young mother of 16 lives alone with her baby after her husband left for work in a remote city; in an ordinary day she makes her way through the hustle of Cairo streets to do some visits where she feels uncomfortable with the surroundings. Khadiga, giovane madre di 16 anni, vive da sola con il suo bambino dopo che il marito è partito per lavoro verso una lontana città; in una normale giornata percorre il trambusto delle strade del Cairo per fare alcune visite mentre emerge tutto il disagio verso l'ambiente circostante. 20


short film in competition | sorsicorti XVi | 2022

la pescatora Lucia Lorè Italy | 2021 | 15’04” | fiction | o.v. Eng. subtitles

In a family in a small community of fishermen, a woman fights while recovering her childhood’s memories. A struggle for self-determination, for breaking the chains society placed on her and finally becoming the first Fishergirl in a world of fishermen. In una famiglia di una piccola comunità di pescatori, una donna si impegna per recuperare i ricordi della sua infanzia. Una lotta per l'autodeterminazione, per spezzare le catene che la società le ha imposto e diventare finalmente la prima Pescatrice in un mondo di pescatori. 21


sorsicorti XVi | 2022 | short film in competition

les Éphémères Pauline Deutsch Switzerland | 2020 | 20’39” | fiction | o.v. Eng. and Ita. subtitles

During the night, 18 year old Alice discovers an intruder in her mother’s apartment. It’s her older brother Justin, who left two years ago and hasn’t checked in since. He’s back for money, but Alice will not let him leave. Durante la notte la diciottenne Alice scopre un intruso nell'appartamento della madre. È Justin, suo fratello maggiore, partito due anni prima e che da allora non si è più fatto vivo. È tornato per soldi, ma Alice non lo lascerà più andar via.

22


short film in competition | sorsicorti XVi | 2022

melina David Valolao Italy | 2021 | 10’33” | documentary | o.v. Eng. subtitles All alone and with an extraordinary amount of willpower, Melina has chosen to undertake a journey into the unknown, sacrificing her own family to defend Holy Mother Earth. The rubbish that has invaded every corner of this world expresses and confirms humanity's actions against nature. Melina's mission is a demiurgic effort to restore light into people's hearts and to physically reinstate order within the disorder of the everyday. This documentary depicts the humble and silent work of a woman who has given her life for her fellow beings. Sola e con una straordinaria forza di volontà, Melina ha scelto di intraprendere un viaggio nell'ignoto sacrificando la propria famiglia per difendere la Santa Madre Terra. La spazzatura che ha invaso ogni angolo del mondo è l'espressione e la conferma dell'agire umano contro natura, il movimento di Melina è un operare demiurgico per riportare luce nel cuore delle persone e per portare fisicamente ordine nel disordine quotidiano. Un documentario che racconta il lavoro umile e silenzioso di una donna che ha dato la sua vita per il prossimo.

23


sorsicorti XVi | 2022 | short film in competition

mti Mauricio Corco Chile | 2021 | 18’19” | fiction | original version (o.v.) Eng. and Ita. subtitles

MTI (29), an haitian inmigrant, after years of saving money during his stay in Chile decides to return with his wife and daughter in Haiti. However, his plans will be truncated by the unexpected theft of his money. MTI (29), un immigrato haitiano, dopo anni di risparmi durante il suo soggiorno in Cile decide di tornare dalla moglie e dalla figlia ad Haiti. Tuttavia, i suoi piani verranno spezzati dall'inaspettato furto dei suoi soldi.

24


short film in competition | sorsicorti XVi | 2022

our america Dean Winkler, Don Butler USA | 2021 | 4’12” | video art | o.v. "Our America" is a short-form, non-narrative meditation on American 20th century industrial promises gone awry. The film explores the dreams of World War II America through imagery based on 1943 teacher aid posters called Our America which were distributed to schools throughout the U.S.. From the vantage point of nearly a century later, the film examines how the innocent, celebratory intent of American ingenuity has led us on a path of unintended consequences. "Our America" è una breve riflessione non discorsiva sulle promesse industriali americane del XX secolo che non sono state mantenute. Il film esplora i sogni dell'America della Seconda Guerra Mondiale attraverso immagini basate su poster esemplificativi per insegnanti del 1943 chiamati Our America che furono distribuiti alle scuole di tutti gli Stati Uniti. Da un punto di vista privilegiato a quasi un secolo di distanza il corto esamina come l'intento innocente e celebrativo dell’ingenuità americana ci abbia condotto verso conseguenze inattese.

25


sorsicorti XVi | 2022 | short film in competition

Scars Alex Anna Canada | 2020 | 10’09” | documentary | o.v. Eng. and Ita. subtitles

Alex Anna’s body is a canvas : her scars come to life to tell a new story of self-harming. Live action and animation intertwine in this short and poetic documentary, both intimate and universal. Il corpo di Alex Anna è una tela: le sue cicatrici prendono vita per raccontare una nuova storia di autolesionismo. Azione dal vivo e animazione si intrecciano in questo breve e poetico documentario, intimo e universale.

26


short film in competition | sorsicorti XVi | 2022

too Big Drawing Genadzi Buto Belarus | 2021 | 5’13” | video art | no dialogues

The drawing extends beyond the paper outlining the real world. Il disegno si espande oltre la carta per tracciare il mondo reale.

27


sorsicorti XVI | 2022 | short film in competition

undeniably Young: nora Young & the Six-Day raceby Julia Morgan Canada | 2021 | 15’19” | animation | o.v. Ita. subtitles It's 1936 and 19-year-old Nora Young is a multi-sport champion, brimming with trophies, talent and an indomitable zest for life. Breaking into the surreal world of men’s Six-Day bike racing, she seizes a rare opportunity to become one of few female cyclists to compete on a velodrome track "on the old speed saucer." Combining handdrawn, rotoscope, digital puppet, and photo animations; narration by virtuoso singer/songwriter Sarah Slean (who also composes for the film); and interviews with Young (age 95) telling her own story more than 70 years later, UNDENIABLY YOUNG: NORA YOUNG & THE SIX-DAY RACE finally gives a groundbreaking, nearly forgotten athletic hero her rightful place in history.

28

È il 1936 e la diciannovenne Nora Young è campionessa in molte discipline sportive, piena di trofei, talento e un'indomabile gioia di vivere. Irrompendo nel mondo surreale delle corse ciclistiche maschili di sei giorni, coglie una rara opportunità per diventare una delle poche cicliste a competere sulla pista di un velodromo “sul vecchio disco della velocità”. Combinazione di animazioni disegnate a mano, rotoscopi, pupazzi digitali e foto; narrazione della virtuosa cantautrice Sarah Slean (che compone anche per il film); e interviste con la Young (95 anni) che racconta la sua storia più di 70 anni dopo, UNDENIABLY YOUNG: NORA YOUNG & THE SIX-DAY RACE dà finalmente a un eroe atletico rivoluzionario, quasi dimenticato, il suo legittimo posto nella storia.


short film in competition | sorsicorti XVi | 2022

Vlada goes to london Arti Savchenko Israel | 2020 | 21’53” | fiction | o.v. Eng. and Ita. subtitles

Vlada is a pizza delivery girl who lives in Haifa and dreams of becoming a famous DJ. Within a five-hour shift, we get a glimpse into her world full of pressure where she's willing to do whatever it takes to find the money for a flight to perform at a festival in London. Vlada è una ragazza delle consegne di pizza che vive ad Haifa e sogna di diventare una famosa DJ. In un turno di cinque ore, diamo uno sguardo al suo mondo pieno di pressioni in cui è disposta a fare tutto il necessario per trovare i soldi per il volo che la porterà a esibirsi in un festival a Londra. 29


sorsicorti XVI | 2022 | short film in competition

Vuoi cambiare forma mentale? Areta Gambaro Italy | 2021 | 2’50” | animation | o.v. Eng. subtitles Looking for a framing that worthily represents him, the character guidarello embarks on a path studded with both physical and material evidence. He falls, breaks, gets up, falls, crawls, gets dirty, gets up again. The world, mediated by his cell phone, is shattered. Lost in the material reality that surrounds him, he manages to overcome it, to see the colors, smells and shades, never perceived before. The designs are all hand made on glossy sheets and have been colored and computer modified. The animation was made with a mixed technique between stop motion and computer graphics.

30

Alla ricerca di un’inquadratura che lo rappresenti degnamente, il personaggio guidarello, intraprende un cammino costellato da prove sia fisiche sia materiali. Cade, si rompe, si rialza, ricade, striscia, si sporca, si risolleva. Il mondo, mediato dal suo cellulare è in frantumi. Perso nella realtà materiale che lo circonda, riesce a superarla, a vedere i colori, gli odori e le sfumature, mai percepite prima d’ora. I disegni sono tutti realizzati a mano su fogli lucidi e sono stati colorati e modificati al computer. L’animazione è stata realizzata con una tecnica mista tra stop motion e computer-grafica.


short film in competition | sorsicorti XVi | 2022

zabut Giuseppe Schillaci Italy 2021 | 20’27” | fiction | o.v. Eng. subtitles

Nunzia, a thirty-year-old with fertility problems, returns to her childhood home in Sicily, in the ancient district of Zabut. Here, with the complicity of her mother and her new cabinetmaker assistant, Nunzia rediscovers desire, as in an archaic pagan ritual. Nunzia, una trentenne con problemi di fertilità, torna nella sua casa d'infanzia in Sicilia, nell'antico quartiere di Zabut. Qui, con la complicità della madre e del suo nuovo assistente ebanista, Nunzia riscopre il desiderio, come in un arcaico rito pagano. 31


2o22

J u r y


awars & jury | sorsicorti XVi | 2022

award / premi

Best Short film / Miglior corto Best Director / Miglior regia Audience Award / Premio del pubblico Best experimental short film / Miglior corto sperimentale Città Futura Award, awarded by Festival delle Letterature Migranti / Premio Città Futura, a cura del Festival delle Letterature Migranti 33

jury / giuria Corrado Fortuna Mohammad Reza Moradi Claudia Puglisi Angelo Sicurella


sorsicorti XVi | 2022 | jury

corrado fortuna

Corrado Fortuna is an Italian actor, director, television host and witer. He debuted in 2002 with the title role in the film My Name Is Tanino, directed by Paolo Virzì. In 2003 he played the title role in an autobiographical drama film that marked the directorial debut by singer-songwriter Franco Battiato, Perdutoamor. Thanks to his performance in My Name Is Tanino and Perdutoamor, in 2004 he won the “Guglielmo Biraghi” prize awarded by Italian Film Journalists Union. 34

Corrado Fortuna è un attore, regista, conduttore televisivo e scrittore.

IT

Debutta nel 2002 con il ruolo del protagonista Tanino nel film My Name Is Tanino, regia di Paolo Virzì. Nel 2003 è sul grande schermo anche come protagonista dell’opera prima di Franco Battiato, Perdutoamor. Grazie alla sua interpretazione in My Name Is Tanino e Perdutoamor, nel 2004 vince il Premio Guglielmo Biraghi. Da allora ha partecipato come attore a oltre 40 produzioni per il cinema e per la tv, lavorando tra gli altri con Giuseppe Tornatore, Woody Allen, Riccardo Milani.


jury | sorsicorti XVi | 2022

Since then he has participated as an actor in over 40 productions for cinema and television, working among others with Giuseppe Tornatore, Woody Allen, Riccardo Milani. Over the years he developed, at the same time as his acting career, an activity as a documentary and video clip director with ClubSilencio, a production company he founded together with his partner Gaspare Pellegrino. In 2014 he published his first novel, Un giorno sarai un posto bellissimo, followed in 2018 by L’amore capovolto and in 2021 by L’ultimo lupo. 35

35

Negli anni sviluppa, contemporaneamente alla carriera di attore, un’attività di regista di documentari e videoclip con la ClubSilencio, casa di produzione da lui fondata insieme col socio Gaspare Pellegrino. Nel 2014 pubblica il suo primo romanzo, Un giorno sarai un posto bellissimo, seguito nel 2018 da L’amore capovolto e nel 2021 da L’ultimo lupo.


sorsicorti XVi | 2022 | jury

Mohammad Reza Moradi

Mohammad Reza Moradi is an Iranian director. Cinema graduate of the Iranian Youth Cinema Association, he realized 7 short films, Memory Frame, The sound of the earth, Ayat Curly, Qajri Trio, Paper Life, Dualpa, Rangarag, selected in several festivals. He is currently in the pre-production of a new film, co-production of Iran and Austria.

36

The film “Dualpa” is the winner of several awards, including the Best Short Film Award at the XV Edition of SorsiCorti Short Film Festival. Mohammad Reza Moradi è un regista iraniano.

IT

Laureato in cinema all’Iranian Youth Cinema Association, ha realizzato 7 cortometraggi, Memory Frame, The sound of the earth, Ayat Curly, Qajri Trio, Paper Life, Dualpa, Rangarag, selezionati in diversi festival. Attualmente è alla pre-produzione di un nuovo film, co-produzione di Iran e Austria. Il film “Dualpa” è vincitore di diversi premi, tra cui il Premio come Miglior Cortometraggio alla XV Edizione di SorsiCorti Short Film Festival.


jury | sorsicorti XVi | 2022

claudia puglisi

Director and author, she lives and works in Palermo, where she was born. Since the beginning of his career, her work has been recognized and awarded in national and international competitions (among others: Premio Scenario Ustica, Festival di regia Fantasio Piccoli, La scena dei Piccoli…). Her texts scrutinize the human soul and its contradictions and represent it with an ironic and sarcastic look; her research is aimed at investigating the mystery of reality. 37

IT

Regista e autrice, vive e lavora a Palermo, dov’è nata. Sin dall’inizio della sua carriera, il suo lavoro è stato riconosciuto e premiato in concorsi nazionali ed internazionali (fra gli altri: Premio Scenario Ustica, Festival di regia Fantasio Piccoli, La scena dei Piccoli…). I suoi testi scrutano l’animo umano e le sue contraddizioni e lo rappresentano con uno sguardo ironico e sarcastico; la sua ricerca è volta a indagare il mistero della realtà. Nel 2020 fonda insieme ad altri membri della sua Compagnia (La Compagnia Prese Fuoco) il collettivo Arte è Martello con il quale combatte battaglie che hanno lo scopo di restituire all’arte il suo ruolo all’interno della società, e di restituire ai lavoratori dello


sorsicorti XVi | 2022 | jury

In 2020 she founded together with other members of her theatre company (La Compagnia Prese Fuoco) the collective Arte è Martello (Art is Hammer) with which she fights battles that have the purpose of returning to art its role within society, and to restore to the entertainment workers the dignity of professionals. Student of the Center for the Art Therapy in Lecco, in the Drama Therapy section, she conducts several workshops at schools and associations operating in the area.

38

spettacolo la dignità di professionisti.

IT

Allieva del Centro per le Artiterapie di Lecco, nella sezione Drammaterapia, conduce diversi laboratori presso scuole e associazioni che operano nel territorio.


jury | sorsicorti XVi | 2022

ANGELO SIcURELLA

Angelo Sicurella is a singer, musician and composer of electronic music. His is a work of experimentation and mixing between classical and secular music with contemporary electronic sounds. He often combines ambient and techno using analog instrumentation. He has released two albums, Orfani per desiderio (2015) and Yuki O (2017). He has worked with theatre, dance, cinema and sound painting (with Igor Scalisi Palminteri) for some time. He currently collaborates with several artists, Masbedo in Manifesta12, Vittorio Cosma in the writing of soundtracks, Elisa Giardina Papa in the sound design of an opera at the Venice Biennale. Angelo Sicurella è un cantante, musicista e compositore di musica elettronica. Il suo è un lavoro di sperimentazione e di commistioni tra musica classica e profana con suoni elettronici contemporanei. Spesso combina ambient e techno usando strumentazione analogica. Ha 2 dischi all’attivo, Orfani per desiderio (2015) e Yuki O (2017). Lavora con il teatro, con la danza, con il cinema e con la pittura sonora (con Igor Scalisi Palminteri) da diverso tempo. Collabora attualmente con diversi artisti, Masbedo in Manifesta12, Vittorio Cosma nella scrittura di colonne sonore, Elisa Giardina Papa nel sound design di un’opera alla Biennale di Venezia.

39


sorsicorti XVI | 2022 | winners 2 0 2 1 edition

BeSt Short film / miGlior Corto

Dualpa Mohammad Reza Reza Moradi Iran | 2020 | 17’47” | fiction

40

The demon Dualpa represents the frustrations, anxieties and desires that every man carries around with him, which bind him and almost crush him with their weight. The film recovers the profound meaning of this mythical creature; it draws it from an ancestral culture and returns it to the contemporary world through a story told with great technical accuracy and the brilliant performance of the lead actors. Il demone Dualpa rappresenta le frustrazioni, le ansie e i desideri che ogni uomo si porta addosso, che lo legano e quasi schiacciano con il loro peso. Il film recupera il significato profondo di questa creatura mitica, attingendola da una cultura ancestrale e restituendola al mondo contemporaneo attraverso una storia narrata con grande accuratezza tecnica e la brillante interpretazione degli attori protagonisti.


winners of 2 0 2 1 edition | sorsicorti XVi | 2022

BeSt DireCtor / miGlior reGia

Sprötch Xavier Seron Belgium | 2020 | 20’45” | fiction

With a skilful use of comic mechanisms, “Sprötch” slams the cowardly Western indifference in the face of the viewer towards tragedies that are only apparently distant from us and forces us to face the most uncomfortable educational questions. Con un abile uso dei meccanismi comici, “Sprötch” sbatte in faccia allo spettatore la vigliacca indifferenza occidentale nei confronti di tragedie solo in apparenza distanti da noi e ci costringe davanti agli interrogativi educativi più scomodi.

41


sorsicorti XVI | 2022 | winners 2 0 2 1 edition

BeSt eXperimental Short film / miGlior Corto Sperimentale

frames Farhad Pakdel Canada | 2019 | 11’06” | technological transitions

42

Although “Frames” has been created before the emerging of the pandemic phenomenon, of which today we are all hostage and victim of the context, Farhad Pakdel manages to anticipate the sensations of social distancing that are now common for any citizen of the world. The director, in fact, driven by an accurate socio-anthropological analysis of a world to be realized, imagines a futuristic Montreal, in which we observe, through the silent eyes of a walking woman, the consummation of a society that realies on the algorithms of the networks so much so that they no longer have to communicate in any way with those they meet in everyday life: everything is recorded, through an innovative technology, and the analysis of the data, suitably analyzed by a central system, allows them to define their social status, eliminating any more intimate reflection as well as any emotional interaction. In this silent drama that is “Frames”, in which the protagonist’s depression is consummated, isolated and detached from any social context, Pakdel attains his goal to clearly bring out the


winners of 2 0 2 1 edition | sorsicorti XVi | 2022

distance that is created behind every gesture expressed, but yet not declared, as he wanted to invite us to regain control of ourselves, predicting our imminent slavery from a system that, by making our every gesture more immediate and simple, nevertheless deprives us of our most intimate freedom Benché “Frames” sia stato realizzato prima del realizzarsi del fenomeno pandemico, di cui siamo oggi tutti quanti ostaggio e vittima del contesto, Farhad Pakdel riesce ad anticipare delle sensazioni di distanziamento sociale che oggi sono comuni per qualsiasi cittadino del mondo. Il regista, infatti, sospinto da un’accurata analisi socioantropologica di un mondo da realizzarsi, immagina un avveniristica Montreal, nella quale osserviamo, attraverso i silenti occhi di una donna che cammina, il consumarsi di una società che dipende dagli algoritmi delle reti sociali tanto da non dovere più comunicare in alcun modo con chi incontra nel quotidiano: tutto viene registrato, attraverso una tecnologia innovativa, e l’analisi dei dati, opportunamente analizzati da un sistema centrale, permettono di definirne lo stato sociale, azzerando ogni più intima riflessione come pure ogni interazione emotiva. In questo muto dramma che è “Frames”, in cui si consuma la depressione della protagonista, isolata e avulsa da ogni contesto sociale, Pakdel riesce a far emergere con chiarezza la distanza che si crea dietro ogni gesto espresso, ma non dichiarato come volesse invitarci a riprendere il controllo di noi stessi, predicendo la nostra imminente schiavitù da un sistema che, rendendo ogni nostro gesto più immediato e semplice, ci priva tuttavia della nostra più intima libertà.

43


sorsicorti XVI | 2022 | winners 2 0 2 1 edition

auDienCe aWarD / premio Del puBBliCo

tutto è Vodù Martino Lo Cascio Italy | 2020 | 29’13” | documentary

44

There are human rights, nations and cultures rights, Earth and living beings rights. In these travel notes, the author meets people and places that claim the right to profess their ancestral religion, Voodoo. And for an authentic immersion, following in the footsteps of the first film-maker anthropologists, he moves without a crew and supported only by his suspended gaze. Ci sono i diritti umani, i diritti delle nazioni e delle culture, i diritti della Terra e degli esseri viventi. In questi appunti di viaggio, l’autore incontra persone e luoghi che rivendicano il diritto di professare la loro religione ancestrale, il Vodù. E per un’immersione autentica, sulle orme dei primi antropologi cineasti, si muove senza troupe e sorretto solo dal suo sguardo sospeso.


winners of 2 0 2 1 edition | sorsicorti XVi | 2022

SpeCial mention / menzione SpeCiale

al-Sit Suzannah Mirghani Sudan | 2020 | 20’ | fiction

With the intelligence and poetry typical of dreams, “Al-Sit” tells a delicate and resolute desire for redemption. Con l’intelligenza e la poesia tipica dei sogni “Al-Sit” racconta una voglia di riscatto delicata e risoluta. 45


w w w. s o r s i c o r t i . i t