Page 1

SorsiCorti international s h o r t f i l m a n d w i n e festival

15TH

EDITION

| 21-22 sept. 2021

# riprendere


2

Ass. Cult. Piccolo Teatro Patafisico via Nunzio Morello, 57 - 90144 Palerm0 sede operatica c/o Comunità Urbane Solidali via G. La Loggia, 5 - 90129 Palermo info@piccoloteatropatafisico.it www.piccoloteatropatafisico.it piccoloteatropatafisico

info@sorsicorti.it www.sorsicorti.it festivalsorsicorti

Stampato nel settembre 2021 da Universal Book – Rende (CS)


sorsicorti INTERN ATI ONAL S HORT FIL M AN D W INE F ES TIVAL

#riprendere ca t a lo g  2 02 1 21-22 september,  2 02 1 C i ne ma   ro u g e   e t   no ir — palermo —

assoCiazione Culturale piCColo teatro patafisiCo


STAFF AND CREDITS FOR THE XIV EDITION Production: Ass. Cult. Piccolo Teatro Patafisico Festival Director: Gabriele Ajello Editing: Fabrizio Saputo, Giorgia Bonfardino Executive committee: Fabrizio Saputo, Sarah Moncada Graphic design: Giuseppe Schifani Organizational secretary: Laura Scavuzzo, Rossella Pizzuto Contributor: Alessandro Lopes Press officer: Federica Virga

4

THANKS / RINGRAZIAMENTI Alpha Onlus Gabriella Giannì Cooperativa Silene Ennio Cerami


resuming How manynuances in thisverb. Resuming something that was lost, or that had been stolen from us, or shooting with a camera and, why not, scold someone, take it back. Manyotherscan be found in the folds of thispolysemic word. We have chosen it to give a name to the 15th edition of our Festival: Resuming. We have said it several times in the hopeful prospect of returning to normality. Starting over aswellasresuming. The pessimists say that nothing will return to the way it was before and that the recovery will be slow and tiring. Whoknows? In fact this year we have received less short films than usual, 20% less. Only eighteen in competition, like the members of a baseball team

ENG

5

riprendere Quante sfumature in questo verbo. Riprendere qualcosa che si era perso, o che ci era stato sottratto, oppure registrare con una telecamera e, perché no, rimproverare qualcuno. Molte altre se ne possono trovare tra le pieghe di questa polisemica parola. Noi l’abbiamo scelta per dare un nome alla XV edizione del nostro Festival: Riprendere. L’abbiamo pronunciata più volte nella prospettiva speranzosa di tornare alla normalità. Ricominciare oltre che riprendere. I pessimisti dicono che nulla tornerà come prima e che la ripresa sarà lenta e faticosa. Chi lo sa? In effetti quest’anno si sono iscritti meno cortometraggi del solito, il 20% in meno. In concorso solo diciotto, come i componenti di una squadra di baseball (o gli apostoli secondo un film di qualche anno fa). Diciotto

I TA


sorsicorti XV | 2021 | introduction

(or the apostles according to a film a few years ago). Eighteen shorts in competition, first edition stuff back in 2006, inside the splendid Cana wine shop in via Alloro in Palermo. A glass of wine and a handful of film shorts offered with affection by friends and acquaintances who had made one. A video projector and the start of the Festival. The beginnings. Today we are still here, still in the saddle to spread the culture of short films in great growth compared to 2006 (but in decline due to the pandemic). So, in tune with all our beloved directors and authors, let’s just saywehave to "resume". The choice of this year's location, the Rouge et Noir cinema, is motivated by the desire to invest in cinema, to contribute, in our small way, to bringing people back to the cinema. Recent data are not encouraging and the restrictions due to Covid unfortunately affect two key places for the cultural growth of the collective: the Cinema and the

6

corti in concorso, roba da prima edizione nel lontano 2006, all’interno della splendida enoteca Cana di via Alloro a Palermo. Un bicchiere di vino e un pugno di corti offerti con affetto da amici e conoscenti che ne avevano realizzato uno. Un videoproiettore di fortuna e l’inizio del Festival. Gli inizi. Allora prendemmo la palla al balzo, con la proposta del gestore di organizzare un Festival di cortometraggi nella sua enoteca. Oggi siamo ancora qui, ancora in sella per diffondere la cultura del cinema breve in grande crescita rispetto al 2006 (ma in calo causa pandemia). Per cui, in sintonia con tutti i nostri amati registi e autori, diciamo che non ci resta che “riprendere”. La scelta della location di quest’anno, il cinema Rouge et Noir, è motivata dal desiderio di investire sul cinema, contribuire, nel nostro piccolo, a far ritornare le persone al cinema. I dati recenti non sono incoraggianti e le restrizioni causa Covid purtroppo colpiscono due luoghi fondamentali per crescita culturale del collettivo: il Cinema e il Teatro. Oggi, come non mai, abbiamo bisogno di tornare a frequentare questi luoghi


introduction | sorsicorti XV | 2021

Theater. Today, as never before, we need to return to visit these immortal places that tell us who we are and how to be able to give meaning to the dramatic phenomena that life offers. Of course, these places also help us to have fun, also reminding us of the importance of escaping, albeit momentary, from everyday life (Brecht said that evasion, a fundamental activity for men, is not just for jailers). Gabriele Ajello – Fabrizio Saputo

7

immortali che ci raccontano chi siamo e come poter riuscire a dare senso ai fenomeni drammatici che la vita propone. Naturalmente questi luoghi ci aiutano anche a svagarci, ricordandoci anche l’importanza dell’evasione, seppur momentanea, dalla vita quotidiana (diceva Brecht che l’evasione, attività fondamentale per gli uomini, non piace solo ai carcerieri). Gabriele Ajello – Fabrizio Saputo


sorsicorti XV | 2021 | PROGRAM

tuesday, s eptember 21th, 2021  8.30 p.m. (2h 50’)

8

Dualpa by Mohammad Reza Reza Moradi

Sprötch by Xavier Seron

Iran | 2020 | 17’47” | fiction

Belgium | 2020 | 20’45” | fiction

Souvenir Souvenir by Bastien Dubois

Frames by Farhad Pakdel

France | 2020 | 15’09” | animation

Canada | 2019 | 11’06” | technological transitions

À travers les murs by Larissa Corriveau Canada | 2020 | 19’59” | fiction

Tutto è Vodù by Martino Lo Cascio Italy | 2020 | 29’13” | documentary

Wine Lake by Platon Theodoris Australia | 2020 | 9’32” | fiction

Homecoming by Raffi Movsisyan Armenia | 2020 | 18’41” | fiction

The Invasion by Dante Rustav Uzbekistan | 2020 | 14’50” | video art

Tutto questo una volta erano querce by Giuseppe Sangiorgi Italy | 2020 | 13’06” | fiction


PROGRAM | sorsicorti XV | 2021

wednesday, s e pte mber 21th, 2021  8.30 p.m. (1h 50’)

al-sit by Suzannah Mirghani

survivers by Carlos Gómez-trigo

Sudan | 2020 | 20’ | fiction

Spain | 2020 | 6’29” | Fiction

Jayro by Wojciech Lorenc

mosaic by Imge Özbilge, Sine Özbilge

USA | 2021 | 14’40” | documentary

Belgium | 2020 | 15’ | animation

B·52 by Flavio Nani

la triste vita del mago by Francesco d’Antonio

Italy | 2020 | 7’42” | technological transitions

Italy | 2020 | 13’40” | fiction

ekstase by Marion Kellmann Germany | 2019 | 11’30” | video art

la travesìa by Edio Raven Venezuela | 2020 | 19’52” | fiction

To follow proclamation of winners and screening of Best short film. A seguire proclamazione dei corti vincitori e proiezione del vincitore come miglior corto.

9


ry

rt Te ch n tra ol ns ogi iti ca on l s

de oA

Vi

ion

en ta

at

An im

n Do cu m

Fic tio

sorsicorti XV | 2021

10

LEGENDA


s h o rt f il m in co m p e tition


sorsicorti XV | 2021 | short film in competition

À travers les murs by Larissa Corriveau Canada | 2020 | 19’59” | fiction

Edmond, the only child of Jacques and Marie, lives in a world without words, a situation which slowly creates a breach in the heart of the family home. Diving into the depths of her despair, Marie discovers the surprising universe hidden in her son's silence. Edmond, l'unico figlio di Jacques e Marie, vive in un mondo senza parole, una situazione che crea lentamente una breccia nel cuore della famiglia. Immergendosi nelle profondità della sua disperazione, Marie scopre l'universo sorprendente nascosto nel silenzio di suo figlio. 12


short film in competition | sorsicorti XV | 2021

al-sit by Suzannah Mirghani Sudan | 2020 | 20’ | fiction

In a cotton-farming village in Sudan, 15-year-old Nafisa has a crush on Babiker, but her parents have arranged her marriage to Nadir, a young Sudanese businessman living abroad. Nafisa’s grandmother Al-Sit, the powerful village matriarch, has her own plans for Nafisa's future. But can Nafisa choose for herself? In un villaggio di coltivatori di cotone in Sudan, la quindicenne Nafisa ha una cotta per Babiker, ma i suoi genitori hanno combinato il suo matrimonio con Nadir, un giovane uomo d'affari sudanese che vive all'estero. La nonna di Nafisa, Al-Sit, la potente matriarca del villaggio, ha i suoi piani per il futuro di Nafisa. Ma Nafisa può scegliere da sola? 13


sorsicorti XV | 2021 | short film in competition

B·52 by Flavio Nani Italy | 2020 | 7’42” | technological transitions

In a near future, a new technology makes us even more alienated and overconnected. Marco, crushed by a boring and monotonous life, is looking for his place in the world. When he meets Nico at a bar’s counter, he thinks he finally found it. But he will end up being just a piece of a bigger, disturbing game. In un prossimo futuro, una nuova tecnologia ci rende ancora più alienati e iperconnessi. Marco, schiacciato da una vita noiosa e monotona, cerca il suo posto nel mondo. Quando incontra Nico al bancone di un bar, pensa di averlo finalmente trovato. Ma finirà per essere solo un pezzo di un gioco più grande e inquietante. 14


short film in competition | sorsicorti XV | 2021

dualpa by Mohammad Reza Reza Moradi Iran | 2020 | 17’47” | fiction

A young man in the deserts of Iran is looking for a legendary creature who encounters a strange old man. In exchange for the treasure, he agrees to help the old man to find the holy book of their tribe. The difficulty of this path is that the young must be the Ride of the old man! Un giovane nei deserti dell'Iran mentre è alla ricerca di una creatura leggendaria incontra uno strano vecchio. In cambio del tesoro, accetta di aiutare il vecchio a trovare il libro sacro della loro tribù. La difficoltà di questo percorso è che il giovane deve essere il Cavallo del vecchio! 15


sorsicorti XV | 2021 | short film in competition

ekstase by Marion Kellmann Germany | 2019 | 11’30” | video art Marion Kellmann’s film “Ekstase” is a montage of scenes from various silent films. Based on similar settings and gestures it explores the stereotype of women on the verge of insanity. In a repetitive montage the same symptoms and actions recur repeatedly in different places, different sceneries and with different people. The film’s montage suggests that the spectacle of the emotionally unstable women seems to be automated and controllable. The manipulation becomes visible and the diagnosis turns against itself.

16

Il film di Marion Kellmann "Ekstase" è un montaggio di scene di vari film muti. Basato su impostazioni e gesti simili, esplora lo stereotipo delle donne sull'orlo della follia. In un montaggio ripetitivo gli stessi sintomi e azioni ricorrono ripetutamente in luoghi diversi, scenari diversi e con persone diverse. Il montaggio del film suggerisce che lo spettacolo delle donne emotivamente instabili sembra essere automatizzato e controllabile. La manipolazione diventa visibile e la diagnosi si rivolta contro se stessa.


short film in competition | sorsicorti XV | 2021

frames by Farhad Pakdel Canada | 2019 | 11’06” | technological transitions

A smart city tracks and analyzes a woman walking through the city. Things she does are interpreted and logged by the city system, but are they drawing an accurate picture of the woman? Una città intelligente traccia e analizza una donna che cammina per la città. Le cose che fa vengono interpretate e registrate dal sistema cittadino, ma stanno disegnando un'immagine accurata della donna? 17


sorsicorti XV | 2021 | short film in competition

homecoming by Raffi Movsisyan Armenia | 2020 | 18’41”| fiction

Hayk returns to Armenia from his latest stint as a migrant worker, coming home to celebrate the New Year with his family. His wife, three children and mother wait for him in a distant village. He soon realizes that he has lost his position as the head of the home, and the distance separating him from his family is not just a measure of physical space.

18

Hayk torna in Armenia dal suo ultimo periodo come lavoratore migrante, tornando a casa per festeggiare il nuovo anno con la sua famiglia. La moglie, i tre figli e la madre lo aspettano in un villaggio lontano. Ben presto si rende conto di aver perso la sua posizione di capofamiglia e la distanza che lo separa dalla sua famiglia non è solo una misura dello spazio fisico.


short film in competition | sorsicorti XV | 2021

Jayro by Wojciech Lorenc USA | 2021 | 14’40” | documentary

When a seven-year-old Texas boxer steps into the ring to face his next opponent, the pressure of the fight is not the only thing on his mind. The film is constructed as an allegory for the challenges faced by people of color and immigrants in the US. Quando un pugile texano di sette anni sale sul ring per affrontare il suo prossimo avversario, la pressione del combattimento non è l'unica cosa che ha in mente. Il film è costruito come un'allegoria delle sfide affrontate dalle persone di colore e dagli immigrati negli Stati Uniti. 19


sorsicorti XV | 2021 | short film in competition

la travesìa by Edio Raven Venezuela | 2020 | 19’52” | fiction

Two Venezuelan brothers migrate to Colombia after the situation in their home country becomes unbearable, but everything turns upside down after they get robbed and have to continue their hundred mile journey without money or food. Due fratelli venezuelani emigrano in Colombia dopo che la situazione nel loro paese d'origine è diventata insopportabile, ma tutto si capovolge dopo che vengono derubati e devono continuare il loro viaggio di cento miglia senza soldi o cibo.

20


short film in competition | sorsicorti XV | 2021

la triste vita del mago by Francesco d’Antonio Italy | 2020 | 13’40” | fiction

Mariano Astuzzi was a magician, a true magician. A life tormented by the inability to control his magic. His strength was his weakness. Mariano disappeared a few years ago. This documentary traces his life. Mariano Astuzzi era un mago, un vero mago. Una vita tormentata dall'incapacità di controllare la sua magia. La sua forza era la sua debolezza. Mariano è scomparso qualche anno fa. Questo documentario ripercorre la sua vita.

21


sorsicorti XV | 2021 | short film in competition

mosaic by Imge Özbilge, Sine Özbilge Belgium | 2020 | 15’ | animation

In the oldest city of the Middle East, a Kurdish student, a Muslim musician and a Christian little girl are part of a cultural mosaic. When vicious noises bring war upon their city, a mysterious sunfish appears to save them. Nella città più antica del Medio Oriente, uno studente curdo, un musicista musulmano e una bambina cristiana fanno parte di un mosaico culturale. Quando rumori feroci portano guerra nella loro città, un misterioso pesce luna appare per salvarli.

22


short film in competition | sorsicorti XV | 2021

souvenir souvenir by Bastien Dubois France | 2020 | 15’09” | Animation

For ten years, I've pretended to make a movie out of my grandfather's Algerian war souvenirs. Today, I’m not sure I want to hear what he has to say. Per dieci anni ho fatto finta di fare un film con i souvenir di guerra algerini di mio nonno. Oggi, non sono sicuro di voler sentire cosa ha da dire.

23


sorsicorti XV | 2021 | short film in competition

sprötch by Xavier Seron Belgium | 2020 | 20’45” | fiction

FLO has to go to Marrakech for work. So, it’s TOM who takes care of SAM, their 5-year-old son. Flo left him a list of tasks to complete during his absence. Despite this, Tom forgot Sam’s guitar course. From his ryad, Flo calls to blame him. Tom hates being caught. He picks up Sam. The car comes out of the garage at full speed. SPROTCH. Tom just crushed something...

24

FLO deve andare a Marrakech per lavoro. Così è TOM che si prende cura di SAM, il loro figlio di 5 anni. Flo gli ha lasciato un elenco di compiti da completare durante la sua assenza. Nonostante questo, Tom ha dimenticato il corso di chitarra di Sam. Dal suo ryad, Flo chiama per biasimarlo. Tom odia essere scoperto. Prende Sam. L'auto esce dal garage a tutta velocità. SPROTCH. Tom ha appena schiacciato qualcosa...


short film in competition | sorsicorti XV | 2021

survivers by Carlos Gómez-trigo Spain | 2020 | 6’29” | fiction

A dark night. A car in a parking lot. Three science-freak geeks are the only survivors of an undetermined catastrophe. An opportunity to start Humanity from scratch. But between them differences arise about when to remove the helmet that serves as protection. Una notte oscura. Un'auto in un parcheggio. Tre fanatici della scienza sono gli unici sopravvissuti a una catastrofe indeterminata. Un'opportunità per far ripartire l'Umanità da zero. Ma tra loro sorgono differenze su quando rimuovere il casco che funge da protezione. 25


sorsicorti XV | 2021 | short film in competition

the invasion by Dante Rustav Uzbekistan | 2020 | 14’50” | video art

Each society has its own rhythm of life, which is set by time, by observing orderliness and traditions, but even the smallest intervention in this routine rhythm can change this society. Ogni società ha il suo ritmo di vita, che è fissato dal tempo, osservando l'ordine e le tradizioni, ma anche il più piccolo intervento in questo ritmo di routine può cambiare questa società.

26


short film in competition | sorsicorti XV | 2021

tutto è vodù by Martino Lo Cascio Italy | 2020 | 29’13” | documentary

There are human rights, nations and cultures rights, Earth and living beings rights. In these travel notes, the author meets people and places that claim the right to profess their ancestral religion, Voodoo. And for an authentic immersion, following in the footsteps of the first film-maker anthropologists, he moves without a crew and supported only by his suspended gaze. Ci sono i diritti umani, i diritti delle nazioni e delle culture, i diritti della Terra e degli esseri viventi. In questi appunti di viaggio, l'autore incontra persone e luoghi che rivendicano il diritto di professare la loro religione ancestrale, il Vodù. E per un'immersione autentica, sulle orme dei primi antropologi cineasti, si muove senza troupe e sorretto solo dal suo sguardo sospeso.

27


sorsicorti XV | 2021 | short film in competition

tutto questo una volta erano querce by Giuseppe Sangiorgi Italy | 2020 | 13’06” | fiction Lea and Sofia are very good friends; they meet one morning in late summer and join their schoolmates for a party in the countryside. The boys are inebriated, they celebrate the beginning of autumn with dances, wine and marijuana, the girls are possessed by the goliardic spirit of Bacchus, they look like bacchantes in celebration. In the afternoon part of the group goes for a walk in the countryside, and Lea and Sofia go with them. One of the boys tells how, before, in his grandfather's time, everything was covered with oaks; where there are now fields to cultivate there were only oaks, and he points out, far away on a hill, the last stronghold still inhabited by oaks. Lea and Sofia remain enchanted, so much so that they decide to secretly leave the group and reach the small wood.

28

Lea e Sofia sono molto amiche; si incontrano una mattina di fine estate e si uniscono ai compagni di scuola per una festa in campagna. I ragazzi sono ebbri, festeggiano l'inizio dell'autunno con danze, vino e marijuana, le ragazze sono possedute dallo spirito goliardico di Bacco, sembrano baccanti in festa. Nel pomeriggio una parte del gruppo va a fare una passeggiata in campagna, e Lea e Sofia vanno con loro. Uno dei ragazzi racconta come, prima, ai tempi del nonno, tutto fosse ricoperto di querce; dove ora ci sono campi da coltivare c'erano solo querce, e indica, lontano su una collina, l'ultima roccaforte ancora abitata da querce. Lea e Sofia rimangono incantate, tanto che decidono di lasciare di nascosto il gruppo e raggiungere il boschetto.


short film in competition | sorsicorti XV | 2021

wine lake by Platon Theodoris Australia | 2020 | 9’32” | fiction

A homeless Irish alcoholic and an artistic backpacker clash on a Sydney street. The backpacker becomes the focus of her anger over a misunderstanding. But the backpacker’s innocence catches her off guard and they quickly develop an unlikely connection over his art. The pair discover the power of genuine self expression and creativity. Un’alcolizzata irlandese senzatetto e un artista zaino in spalla si scontrano in una strada di Sydney. Lo zaino in spalla diventa il fulcro della sua rabbia per un malinteso. Ma l'innocenza dello zaino in spalla la coglie alla sprovvista e sviluppano rapidamente un'improbabile connessione con la sua arte. I due scoprono il potere della vera espressione di sé e della creatività.

29


2o21

J u r y


awars & jury | sorsicorti XV | 2021

award / premi

Best Short film / Miglior corto Best Director / Miglior regia Audience Award / Premio del pubblico Best experimental short film / Miglior corto sperimentale

31

jury / giuria

Lorenzo Daniele Dario Frasca Marco Milone.


sorsicorti XV | 2021 | jury

lorenzo daniele

He trained professionally in Rai and Mediaset television serial productions, first in the photography direction, then in directing. Back in Sicily he collaborates as a director and television writer for the Sky channels “Sicilia International” and “Set”. In 2004 he created “Fine Art Produzioni”, a cinematographic company that specializes in the production of documentaries, mostly with an archaeological and 32

Si è formato professionalmente presso produzioni seriali televisive Rai e Mediaset, prima nel campo della direzione della fotografia, poi in quello della regia.

IT

Rientrato in Sicilia collabora come regista e autore televisivo per i canali satellitari Sky “Sicilia International” e “Set”. Nel 2004 crea “Fine Art Produzioni”, una impresa cinematografica che si specializza nella produzione di documentari, per lo più a tema archeologico e storico-artistico, collaborando con Università, Soprintendenze, enti pubblici e privati impegnati nella valorizzazione dei Beni Culturali. Ha diretto numerosi audiovisivi, molti dei quali hanno ottenuto riconoscimenti e premi in festival e rassegne internazionali.


jury | sorsicorti XV | 2021

historical-artistic theme, collaborating with Universities, Superintendencies, public and private corporations engaged in the enhancement of cultural heritage. He has directed numerous audiovisuals, many of which have received awards and prizes at international festivals and expositions. In the last few years he has taught in the “Piano Nazionale Cinema e immagini per la Scuola”, promoted by the Italian Ministries of Culture and Education. He teaches a seminar on archaeological cinema at the University of Catania and since 2011 he has been the artistic co-director of the “Festival del Documentario e della Comunicazione Archeologica” of Licodia Eubea. He is president of the “Coordinamento dei Festival del Cinema in Sicilia”.

33

33

Mel corso degli ultimi anni ha svolto attività di docenza nell’ambito del “Piano Nazionale Cinema e immagini per la Scuola”, promosso dai Ministeri della Cultura e dell’Istruzione. È docente di un seminario di cinema archeologico presso l’Università degli Studi di Catania e dal 2011 è co-direttore artistico del “Festival del Documentario e della Comunicazione Archeologica” di Licodia Eubea. È presidente del Coordinamento dei Festival del Cinema in Sicilia.


sorsicorti XV | 2021 | jury

dario Frasca

Dario Frasca (1981) Professional actor graduated at Teates theater school in Palermo (2002/2004) directed by Michele Perriera. Later he studies with different actors and Italian and foreign directors to continue to train and to perfect the art of the actor through drama, music, the Commedia dell’Arte and the Clown, cinema and television. The artists who influenced him are: Michele Perriera, Franco Scaldati, Claudio Collovà, Antonio Raffaele Addamo, Emmanuel Gallot-Lavallée, Gianfranco Perriera, Gigi Borruso, Sandro Dieli, Antonio Fava, Paolo Antonio Simioni. He has always tried his hand at other languages taking part in performances, acting in fiction for RAI, 34 IT Dario Frasca (1981) Attore professionista diplomato presso la scuola di teatro Teates di Palermo (2002/2004) diretta da Michele Perriera. Successivamente studia con diversi attori e registi italiani e stranieri per continuare a formarsi e perfezionare l’arte dell’attore attraverso il dramma, la musica, la Commedia dell’Arte e il Clown, il cinema e la televisione. Gli artisti che lo hanno influenzato di più sono: Michele Perriera, Franco Scaldati, Claudio Collovà, Antonio Raffaele Addamo, Emmanuel Gallot-Lavallée, Gianfranco Perriera, Gigi Borruso, Sandro Dieli, Antonio Fava, Paolo Antonio Simioni. Da sempre si cimenta in altri linguaggi prendendo parte a performance, recitando in fiction per la RAI, video sperimentali, film, cortometraggi, fiction, spot e serie per il web. Da anni collabora con svariate realtà teatrali e dal 2014 si occupa di conduzione


jury | sorsicorti XV | 2021

experimental videos, films, short films, fiction, commercials and series for the web. For years he has been collaborating with various theatrical realities and since 2014 he has been in charge of conducting laboratory, studying art teaching and non-violent communication. It also collaborates with various associations, social, artistic and theatrical realities including: CRESM, CESIE, CISS, Forme, Small Pataphysical Theater, Tanto di Cappello Company, Atlante Theater, Massimo Theater, Ditirammu Theater, New Theater and Free Theater. He has been working for years in the roles of assistant director, assistant set designer and actor, without never give up on laboratory management, one of the aspects of his work that he loves very very much.

35

IT

laboratoriale, motivo per cui si è sempre premurato di aggiornarsi intorno a materie riguardanti la didattica dell’arte e la comunicazione non violenta. Collabora inoltre con diverse realtà associative, sociali, artistiche e teatrali tra le quali: CRESM, CESIE, CISS, Forme, Piccolo Teatro Patafisico, Compagnia Tanto di Cappello, Teatro Atlante, Teatro Massimo, Teatro Ditirammu, Teatro Nuovo e Teatro Libero. Lavora da anni impiegando i ruoli di aiuto regia, assistente alla scenografia e attore, senza mai rinunciare alla conduzione laboratoriale, uno degli aspetti del suo lavoro che ama moltissimo.


sorsicorti XV | 2021 | jury

marco milone

Marco Milone is both a film producer (“Revengeance”, “The Mafia Is No Longer What It Used To Be”) and a startupper (board member of Freedom Waves and Undo Studios, as well as and Financial and Management Controller of Freedom Waves Administrative Director of the social platform The Nemesis). In addition to this, as japanologist written he has written books about classic Japanese culture (“Per un introduzione sugli emaki”, “Evoluzione e rappresentazione simbolica del gioco del go”, “Lo scintoismo”) and as a film critic he has lectured at universities and in many festivals, and written the chapter “Adattamenti cinematografici dell’Amleto” for the book “Shakespeare e e le arti visive”. 36 IT Marco Milone è sia un produttore cinematografico (“Revengeance”, “La mafia non è più quella di una volta”) che uno startupper (membro del consiglio d’amministrazione di Freeedom Waves e di Undo Studios, come pure controllore finanziario e di gestione di Freedom Waves e direttore amministrativo della piattaforma The Nemesis). In aggiunta a ciò, come iamatologo ha scritto sulla cultura classica giapponese i libri (“Per un introduzione sugli emaki”, “Evoluzione e rappresentazione simbolica del gioco del go”, “Lo scintoismo”) e come critico cinematografico ha tenuto seminari all’università e al conservatorio, e scritto il capitolo “Adattamenti cinematografici dell’Amleto” per il libro “Shakespeare e e le arti visive”.


jury | sorsicorti XV | 2021

Among his honours, he has been awarded with an honorary mention as comics journalist by the Franco Fossati Award for his book “Fumetti”, has played twice as the Italian representative at Shanghai in the shogi tournament “Yingde Cup” (2009, 2010), and has received an honorary degree in Naturopathy.

37

Tra i suoi riconoscimenti, è stato premiato con una menzione onoraria come critico fumettistico al Premio Franco Fossati per il suo libro “Fumetti”, ha giocato due volte quale rappresentante italiano a Shangai nel torneo di shogi “Yinge Cup” (2009, 2010), e ha ricevuto un diploma honoris causa di naturopata.


2o2o

win ner s


sorsicorti XV | 2021 | winners 2 0 2 0 edition

Best short film / miglior Corto 

destino  by Bonifacio Angius Italy | 2019 | Fiction | 20’

A day made of void, superstition, anguish and fear. A man without qualities, looking for answers. Una giornata fatta di vuoto, superstizione, angoscia e paura. Un uomo senza qualità, in cerca di risposte. 40


winners 2 0 2 0 edition | sorsicorti 2021

Best direCtor / miglior regia 

reonghee - alien  by Jegwang Yeon South Corea | 2019 | Migrants | 15’ Reonghee and I are illegal aliens. Yesterday, Reonghee died while running away from the Immigrant Office Agents. The company we worked for is only concerned about covering up the mess. I'm going to find Reonghee, who's body the company has hidden somewhere and give her funeral that she deserves. Reonghee e io siamo alieni irregolari. Ieri Reonghee è morta mentre scappava dagli agenti dell’ufficio immigrazione. La società per cui abbiamo lavorato si preoccupa solo di nascondere il pasticcio. Ho intenzione di trovare Reonghee, di cui la società ha nascosto il corpo da qualche parte e darlei il funerale che si merita.

41


sorsicorti 2020

winners of 2 0 1 9 edition | sorsicorti XIV [2020]

Best eXperimental short film / miglior Corto  sperimentale

wild will  by Alan King Australia | 2019 | Fiction | 12’57”

When the neighbourhood dogcatcher William Page is found wandering the streets disorientated, he is brought back to the local police station for assistance. However the situation soon disintegrates into hell on earth. Quando l’accalappiacani di quartiere William Page viene trovato a vagare per le strade disorientato, viene condotto alla stazione di polizia locale per essere assistito. Tuttavia, ben presto si scatenerà un inferno. 42


sorsicorti XIV [2020] | winners of 2 0 1 9 edition

sorsicorti 2020

speCial mention / menzione speCiale 

Como y porque se ha esfumado don Jose  by Moshe Ben-Avraham Spain | 2018 | Animation | 12’38” A delighted bee disturbs the tranquility of vacationers on a quiet pastoral island. Disturbing Don Jose in the middle of a relaxing gaze, he spits at her and she falls into his drink. Attempting to save her from drowning, Don Jose becomes emotionally attached to the bee. When the bee is suddenly devoured by a duck, Don Jose starts his pursuit of the duck, embarking on a chase of logic and a surrealistic journey into the depths of his consciousness. Un’ape felice disturba la tranquillità dei vacanzieri in una tranquilla isola pastorale. Disturbando Don Jose nel mezzo di un momento rilassante, lui le sputa e lei cade nel suo drink. Tentando di salvarla dall’annegamento, Don Jose si affeziona emotivamente all’ape. Quando l’ape viene improvvisamente divorata da un’anatra, Don Jose inizia la sua ricerca dell’anatra, intraprendendo un inseguimento della logica e un viaggio surreale nelle profondità della sua coscienza. 43


Profile for SorsiCorti

SorsiCorti 2021 - XV edition  

SorsiCorti 2021 International Short Fil Festival XV edition

SorsiCorti 2021 - XV edition  

SorsiCorti 2021 International Short Fil Festival XV edition

Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded