Page 1

Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale - 70% DCB SIENA

giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:12 Pagina 1

il Volontario

1

2019


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:12 Pagina 2

Consorzio Onoranze Funebri Pubbliche Assistenze Senesi

✔ Carro funebre per il trasporto salme in Italia e all'estero ✔ Disbrigo incombenze burocratiche ✔ Vestizione e preparazione salma ✔ Fornitura cofano completo di accessori ✔ Prenotazione fiori e manifesti ✔ Disbrigo pratiche per la cremazione

COFPAS •

Viale Mazzini, 95 • Siena

Per informazioni: Pubblica Pubblica Pubblica Pubblica

Assistenza Assistenza Assistenza Assistenza

tel. 0577 46180

Buonconvento tel. Castelnuovo Berardenga tel. Castelnuovo Berardenga Scalo tel. La Montagnola tel.

0577 807113 0577 352037 333 3341296 0577 348158


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:12 Pagina 3

IL VOLONTARIO Periodico dell’Associazione di Pubblica Assistenza di Siena n. Autorizzazione del Tribunale di Siena n. 478 del 24/9/86

1/2019

n Direttore: FABIO LAPISTI n Direttore responsabile: CECILIA MARZOTTI n Redazione: TIZIANA MENSI (COORDINATORE),

DONATELLA BIZZARRI, PIERLUIGI BROGI, ENZO CARONI, VARENO CUCINI, FOSCO LOSI, MAURO MINUTI, MARISA PERUGINI, DANIELA RUBEGNI n www.pubblicaassistenzasiena.it e-mail: siena@pubblicheassistenzesenesi.it n CHIUSO IN REDAZIONE IL 3 DICEMBRE 2018 n Progetto grafico & impaginazione: MASSIMO BARTALI n Foto: MASSIMO BARTALI E I VOLONTARI DELL’ASSOCIAZIONE n Stampa: ARTI GRAFICHE NENCINI

Sommario 3.

editoriale

4.

il nostro futuro: la forza del volontariato

6.

servizi e volontariato: la forza della stabilità

8.

donare il sangue è un bene di tutti

9.

Leoncino news

10.

cultura alla Pubblica

12.

la Protezione Civile chiama il futuro: incontro con l’Istituto Sarrocchi

14.

Io e Sissy ...insieme per il prossimo

16.

bilancio preventivo

18.

dietro ad un filo c’è un tesoro

19.

un Uomo, un Volontario, un Eroe

20.

aiutare, soccorrere ecco chi sono i formatori

22.

“voci di carta” per non dimenticare

23.

“grazie a chi mi aiuta a sentirmi meno solo”

26.

la Casa di vetro della solidarietà

28.

Servizi ai Soci

29.

Convenzioni per i soci 3


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:12 Pagina 4

Pubblica Assistenza

il nostro futuro: la forza del volontariato

Fabio Lapisti Presidente della Pubblica Assistenza di Siena

S

iamo giunti al 121 anno dalla fondazione ed è un'occasione per rallegrarsi e celebrare la storia, ma anche un momento per riflettere sul ruolo del volontariato ed in particolare della Pubblica Assistenza, sempre più centra-

4

le nel settore dei servizi essenziali alla persona oppure colpite con particolare durezza dalle conseguenze della crisi economica sugli enti pubblici e sul budget sanitario. Il Consiglio d'Amministrazione che ho l'onore di rappresentare riunisce i soci ed i volontari, il cui apporto di esperienza e conoscenza è fondamentale per la vita dell'Associazione. Il nostro compito, insieme a tutti i volontari e ai dipendenti della Pubblica Assistenza, sarà quello di perpetuare e migliorare l'attività di soccorso e trasporto sanitario e tutti i servizi offerti dagli ambulatori, inoltre facciamo assistenza domiciliare, assistenza

anziani e disabili, protezione civile, donazione sangue ed attività ricreative varie, continuando ad assicurare un presidio essenziale per tutta la popolazione senese. La nostra forza sta nel volontariato: tanti bravi giovani e tante persone eccezionali che mettono a disposizione il loro tempo per i più deboli e i più bisognosi, fornendo un importante supporto non solo morale. La nostra storia passata ed i servizi che espletiamo quotidianamente, testimoniano quanto sia importante e qualificato il nostro lavoro che mettiamo a disposizione di tutti, indifferentemente dal colore della pelle, dalle ideologie po-


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:13 Pagina 5

Pubblica Assistenza

litiche e religiose, dalla provenienza geografica. Ed effettivamente in quest'anni la Pubblica Assistenza è cresciuta molto sotto tutti i punti di vista, adeguandosi sempre alle nuove esigenze ed alle richieste avanzate dalla popolazione, dalle strutture pubbliche e sanitarie formando il personale ed acquistando mezzi moderni ed efficienti, spesso messi anche a disposizione della Protezione Civile nei luoghi dove si sono verificate particolari emergenze. Garantiamo una presenza costante per l'intero arco della giornata fatta di tanti servizi e lo facciamo in una sede che costantemente cerchiamo di migliorare adeguandola alle nuove normative, con personale altamente qualificato e attrezzature moderne. Chi viene da noi deve avere la certezza

dell'as sistenza totale, della professionalità e della riservatezza, caratteristiche che riu-

sciamo a garantire in ogni servizio che ci viene richiesto. Mai dimentichiamo le nostre origini e quei valori fondanti che, anche se sono passati oltre 120 anni, sono più che mai attuali. In questi giorni si stanno rinnovando le adesioni per il 2019 ed è questa un'occasione per fare il punto sull'attività svolta e la progettazione di nuovi servizi ed interventi: vorremmo caratterizzare il 2019 con un nostro costante rafforzamento. n 5


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:13 Pagina 6

Pubblica Assistenza

servizi e volontariato: la forza della stabiltà

Vareno Cucini

tenzialità operative; mostra punti deboli ed eccellenze della nostra attività. Segnala lo stato di salute del corpo sociale, o le sue sofferenze; serve quindi a prevedere cosa fare e dove intervenire. La tabella ci dice che nel 2018 la

Volontario della Pubblica Assistenza di Siena

L

a predisposizione degli atti di previsone economica e dell’attività generale non può prescindere da una riflessione attenta sulle tendenze del periodo precedente. La verifica dei risultati non ha solo un valore consuntivo, ma può datare le scelte di impegno per il prossimo anno. Fra l’altro la Pubblica si è dotata da tempo di un sistema di controllo delle prestazioni volontarie e delle attività abbastanza preciso, tale comunque da rendicontare gli andamenti della gestione del sodalizio. Giusto ed opportuno, quindi usare i dati che questo report ci propone anche per ricavarne orientamenti per il futuro che si basano, in questo caso, sull’esperienza. Il primo dato da prendere in considerazione attiene alla quantità di lavoro che i Volontari mettono gratuitamente a disposizione della Associazione. Esso rappresenta l’attrattività della Pubblica e le sue po-

6

quantità di ore volontarie donate sono state pari a quelle dell’anno precedente. Che ci sono alcune insufficienze nella rilevazione dei dati relativi alle attività gare e manifestazioni ...che hanno fatto sfuggire qualche centinaio di ore prestate 2017

2018

Emergenza

totale ore totale servizi servizio medio

33688:23:00 5376 06:15

31723:07:00 5092 06:13

Ordinari

totale ore totale servizi servizio medio

15310:22:00 3808 04:01

16344:21:00 4094 03:59

Formazione

totale ore totale servizi servizio medio

1158:13:00 230 05:02

617:27:36 155 03:59

Gare e Manifestazioni

totale ore totale servizi servizio medio

4935:43:00 1081 04:33

4847:02:00 1036 04:40

Protezione Civile

totale ore totale servizi servizio medio

2098:59:00 247 08:29

1367:18:00 167 08:11

totale ore totale servizi servizio medio

4482:16:00 961 04:39

4624:07:00 1077 04:17

totale ore totale servizi servizio medio

993:50:00 294 03:22

527:55:00 161 03:16:44

totale ore totale servizi servizio medio

485:29:00 128 03:47

160:21:00 57 02:48

Cicogna servizi Dispari intra osp

totale ore totale servizi servizio medio

77:38:00 20 03:52

255:11:00 37 06:53

Solidarietà Internazionale

totale ore totale servizi servizio medio

595:39:00 124 04:48

388:34:00 90 04:19

Tele Soccorso

totale ore totale servizi servizio medio

1194:49:00 448 02:40

1065:55:00 381 02:47

Gruppo cinofilo

totale ore totale servizi servizio medio

TOTALE

totale ore totale servizi servizio medio

Servizi in Sede Servizi Istituzionali

Servizi Sociali

MINUTI TOTALI ORARIO MENSILE NETTO DIPENDENTI VIRTUALI

1033:47:00 193 05:21 65021:21:00 12717 05:06

62955:05:36 12347 05:05

4041897 96480 41,89

3777305 96480 39,15


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:13 Pagina 7

Pubblica Assistenza per il Palio di luglio. Che si sono ridotte le attività di formazione, dei servizi sociali e dell’attività internazionale. Si vede anche che ci sono state meno calamità naturali che hanno richiesto l’intervento della protezione civile. Sono cresciute invece le iniziative del gruppo cinofilo. Sul piano previsonale quindi occorre lavorare per recuperare impegno nella formazione; mentre sul piano delle aspettative possiamo ragionevolmente prevedere una stabilità della donazione di lavoro da parte del corpo Volontario che corrispondono a circa 40 dipendenti equivalenti che si aggiungono ai 9 dipendenti effettiivi e a 6 operatori del Servizio Civile. Le basi della Associazione sono quindi solide e vitali. Cosa hanno prodotto nel corso del 2018 impegni operativi, e come si collocano rispetto all’anno precedente sul piano dei contenuti sociali e degli effetti economici? E, di più, cosa aspettarsi per l’anno prossimo? Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre TOTALE

Una riflessione particolare merita il trasporto di emergenza. Infatti con l’avvio sperimentale dal primo di luglio della presenza sull’ambulanza dell’infermiere al posto del medico, dobbiamo rilevare a consuntivo una diminuzione di attivazioni da parte del 118 nei gorni in cui gestiamo l’ambulanza infermierizzata. Sono circa 250 servizi in meno su base semestrale, il doppio su base annuale. Un fenomeno pericoloso e economicamente insostenibile; l’ambulanza ferma ha un costo orari quasi pari a quando è attiva e produce ritorni economici. La Pubblica è cosciente che fa parte del suo DNA il trasporto di emergenza e accetta consapevolmente di finaziarlo per il 50% dei costi. Non può però sostenere un peso maggiore di quello sostenuto fino a qui. Continuano, ed è positivo, a rimanere consistenti i servizi per cittadini, soci e le manifestazioni sportive e/o sociali del territorio a consolidamento di un ruolo attivo della

SERV. 2017

SERV. 2018

KM 2017

KM 2018

1451 1454 1640 1401 1481 1317 1253 1274 1289 1442 1449 1375 16826

1450 1401 1426 1485 1558 1445 1114 1237 1131 1466 1197 1201 16111

33090 37162 38204 35805 36677 29756 28432 27017 28591 33587 27577 29248 385146

30255 28055 30398 31579 34363 27420 23235 24752 24554 28803 23244 23259 329917

La tebella sopra riportata riassume il dato mensile ed annuale dei servizi presati con le varie attività che la Pubblica svolge: Si rileva una riduzione di circa il 5% del totale mentre diminuiscono del 15% i chilometro percorsi. Interventi in un territorio sempre più circoscritto. Diminuiscono i trasporti ordinari svolti per la ASL mentre aumentano in moodo più consistente quelli svolti i virtù di convenzioni particolari; una diversificazione significativa ed anche positiva. Non è intelligente dipendere da un solo committente!

Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre TOTALE

Pubblica nelle relazioni con altri attori del territorio. Sul piano economico l’andamento dei servizi risente delle variazioni quantitative prima descitte,. Come si vede dalla tabella c’è una riduzione dei rimborsi provenienti dalla ASL, che comunque rimangono fondamentali anche se rappresentano solo circa un terzo del totale delle entrate della Pubblica. Questo risultato si verifica nonostante l’aumento del valore del fermo macchina e l’attivazione del nuovo servizio di trasporto sanitario assistito che impegna molte ore di lavoro Volontario e produce un numero risicato di servizi, Rimane invece stabile il contributo che i trasporti sanitari rappresentano per il bilancio con un aumento minimo di meno di 1000 euro e ciò grazie allla crescita trasporti in connvenzione particolare o per cittadini e soci che rappresentano ormai circa l’8% delle entrate. Con questo quadro è da attendersi un 2019 di sostanziale stabilità delle attività di trasporto sanitario. Giocherà un ruolo importante l’uso dell’ambulanza infermierizzata che, se ritornerà ai livelli di attivazione in essere quando aveva il medico a bordo, contribiurà in modo più sostanzioso all’equilibrio economico del sodalizio. Sarà comunque sempre più importante un impegno per avere un rapporto diretto con i soggetti, singoli o collettivi, pubblici e privati, che nel territorio esprimono bisogni non intermediati dalla ASL. n

ASL 7 2017 importi in €

ASL 7 2018 importi in €

TS 2017 importi in €

TS 2018 importi in €

32278,59 37435,43 32329,41 34533,69 29757,94 32723,20 27804,50 29808,66 27885,67 30932,75 25088,33 28644,87 369223,04

27175,32 30785,50 27165,01 35050,03 28555,90 31775,75 22928,41 29598,69 26676,51 34736,33 28962,78 32494,55 355904,78

37356,19 43620,73 41915,91 40862,29 36568,14 36882,20 32783,40 33809,76 32697,27 37327,15 31864,23 34014,07 439701,34

38903,82 35531,70 37682,41 41620,83 36162,40 40626,25 27195,11 34156,29 31857,71 40635,53 36704,48 38370,85 440406,68

7


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:13 Pagina 8

Gruppo Donatori di Sangue

sangue è un bene di tutti

donare il

I benefici si valutano non solo in termini strettamente personali ma anche di salute pubblica

Fosco Losi Presidente del Gruppo Donatori di Sangue

Q

ualche volta, parlando della donazione di sangue, mi è capitato di incontrare persone che manifestano alcune perplessità riguardo all’uso che viene fatto del sangue donato, alle modalità di prelievo nonché sulle ripercussioni negative sulla propria salute. Per confutare questi concetti, occorre conoscere la realtà dei fatti che si sostanzia proprio nell’esatto contrario e cioè: chi dona il sangue fa un gran favore alla propria salute, oltre che a quella degli altri. Infatti: se qualcuno pensa che il sangue venga prelevato a chiunque si presenti al Centro Trasfusionale si rassicuri: diventare donatori di sangue non è facilissimo, è necessario avere precise caratteristiche corporee (età, peso, buona salute ), quindi nessuno viene privato di plasma e globuli rossi se il suo fisico non è in grado di sopportarlo. Senza contare che bisogna anche avere esami “a posto” e abitudini di vita adeguate. Quindi, già il fatto che ci si debba sottoporre a una specie di check-up gratuito significa che nessuno si approfitta dei donatori, e anzi, si preoccupa che siano sani e di mantenerli tali il più a lungo possibile. Quanto all’indebolimento va sfatato il mito che possa essere prelevato “troppo” san-

8

gue. Quello che viene estratto si rigenera in poco tempo: dopo la donazione la concentrazione di globuli bianchi e delle piastrine non è sostanzialmente diversa rispetto a prima. Il corpo può avvertire la perdita della parte liquida del sangue, che però è molto esigua rispetto al totale. E comunque il rimedio scatta subito: l’organismo organizza una strategia di compensazione per cui i fluidi che sono fuori della circolazione vengono fatti confluire nei vasi. Infine, dopo il prelievo si consiglia di bere per riattivare velocemente il ”recupero”. Per quanto riguarda i benefici personali. È provato che chi compie questo gesto con regolarità gode di buona salute perché viene controllato periodicamente (e quindi avvertito in tempo di eventuali problemi senza pericolo che li trascuri). Non solo, per essere accettati tra i donatori (e “passare” l’esame rappresentato dai controlli periodici prima di stendersi sulla poltrona dei prelievi) si è invogliati a mantenere uno stile di vita sano, la donazione, così, induce una disciplina nell’alimentazione, nei consumi. Infine, donare sangue è un bel gesto, che accresce

l’autostima e anche questo “fa stare meglio”. Per quanto concerne i vantaggi collettivi. La raccolta di sangue salva molte vite, ma non “solo”. Pensare infatti che la donazione sia soltanto un nobile gesto che esaurisce la propria funzione subito dopo che la “sacca” è stata stoccata dal centro trasfusionale è un errore. Questa azione ha un impatto sociale che va molto al di la della già vitale importanza rappresentata dai centilitri di liquido biologico messi a disposizione di chi ne ha più bisogno. Visto che i donatori godono di un livello di benessere superiore alla media della popolazione, per la collettività avere molti donatori non significa solo poter far fronte alle emergenze e alle richieste di unità di sangue, ma anche poter contare su molti cittadini dalla vita più sana. In termini sociali questo significa disporre di una massa critica di salute che fa sentire il suo peso sull’intero sistema. Anche sotto il mero profilo economico. Insomma chi dona il sangue migliora la propria esistenza e quella degli altri (e non solo di quelli che riceveranno il suo sangue). n

5 per mille Gruppo Donatori di Sangue Pubblica Assistenza di Siena

C.F. 92006230525 Per ricordarti di destinare al nostro Gruppo Donatori il 5 per mille trascrivi su un foglio il Codice Fiscale del Gruppo ed allegalo insieme a tutta l’altra documentazione necessaria per la denuncia dei redditi: così sarai certo di aver dato sostegno ai progetti di solidarietà della nostra Associazione


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:13 Pagina 9

Circolo il Leoncino

Leoncino news Mauro Minuti Consigliere Circolo il Leoncino Pubblica Assistenza di Siena

Nel mese di febbraio sono stati cambiati i panni dei due biliardi, gli appassionati hanno smesso di impugnare e si dedicano più volentieri al loro passatempo preferito, Sempre nel mese di febbraio abbiamo rinnovato l’abbonamento a SKY CALCIO e ora ci possiamo ritrovare un pò più numerosi ad assistere alle partite. Il momento più aggregante è stato il giorno della partita Juventus-Atletico Madrid. Dopo un’ottima carbonara ben preparata dal nostro Beppino Aprea, davanti al televisore si sono schierate le due fazioni: tifosi contro gufi, ma per questa volta i volatili sono usciti con le penne bagnate, ma ben decisi a riprendersi la rivincita in una delle prossime partire. n

GITARELLA DI PRIMAVERA 14 APRILE 2019 Parco della Val di Cornia - Baratti - Populonia

PROGRAMMA

A

nche quest’anno, come consuetudine, il Leoncino organizza la gitarella di primavera, direzione mare, per il giorno 14 aprile con il seguente programma, anche se credo che all’uscita di questo giornalino i posti disponibili saranno già esauriti.

Ore 7,00 -

Ritrovo dei Partecipanti presso la Pubblica Assistenza di Siena

Arrivo:

Visita Galleria Lanzi con trenino e Rocca di San Silvestro

Ore 13, 30 - Pranzo a base di pesce a Baratti Pomeriggio: Passeggiata a Populonia (Visita all'acropoli: facoltativa)

Ore 18,00 - Rientro a Siena 9


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:14 Pagina 10

Cultura Giacomo Paoli Consigliere della Pubblica Assistenza di Siena

“CULTURAallaPUBBLICA” 2019 DOMENICA 19 MAGGIO

VISITA A BOLSENA museo territoriale del lago di Bolsena e Rocca Monaldeschi della Cervara

PROGRAMMA: Ritrovo

alle ore 7:15 Piazzale Rosselli (stazione FS), trasferimento in pullman a Bolsena

Visita

museo territoriale del lago di Bolsena e Rocca Monaldeschi della Cervara Dott.ssa Debora Barbagli

Pranzo al Ristorante “50 Speciale - al Castello” Antipasto di Bruschette miste, primo di terra, Arista al forno in Salsa, Patate arrosto, Caffè

Pomeriggio - libero facoltativa (biglietto a carico del partecipante): visita alle catacombe Basilica di S. Cristina

Rientro previsto ore 19:00 circa. La prenotazione è obbligatoria e sarà possibile dal 29 aprile 2019 fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti telefonando al numero 348-4728342 (dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 18:00). Il pagamento dovrà essere effettuato presso la Pubblica Assistenza entro il giorno 15/05/2019. La mancata partecipazione non darà diritto al rimborso della quota di iscrizione. Costo: € 45,00 a persona. Il costo comprende trasferimento in pullman, il pranzo ed il biglietto di ingresso al museo territoriale ed alla Rocca. LA PARTECIPAZIONE È LIBERA, L’ORGANIZZAZIONE DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ PER DANNI A PERSONE O COSE

10


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:14 Pagina 11

Pubblica Assistenza

dona il tuo

codice fiscale

5‰

00133770529

una grande opportunità per sostenere la

Pubblica Assistenza di Siena Per motivi legislativi non causati dalla nostra volontà

RACCOLTA dei TAPPI non verrà più EFFETTUATA. la

Esprimiamo un grazie a tutti per la collaborazione data in questi anni. 11


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:14 Pagina 12

Protezione Civile

la Protezione Civile chiama il futuro: incontro con l’Istituto Sarrocchi Alessandra Fanetti Consigliere della Pubblica Assistenza di Siena

P

arlare di protezione Civile ai giovani, che rappresentano il nostro futuro, era un idea che ci “ruzzolava” nella mente da tempo. Ma l’idea mi portava a due domande, dove e come fare? Alla prima domanda la risposta è stata quasi immediata: quale posto migliore se non quello della scuola, luogo di insegnamento e di formazione rivolto solo ai giovani. Per rispondere alla seconda domanda, invece, c’è voluto un po’ più di tempo ma l’obiettivo era definito: trovare il modo con il quale i ragazzi non solo prendessero

12

coscienza del significato di protezione civile, ma che, per quanto possibile, conoscessero anche i passaggi che si verificano in situazioni di emergenza e che toccassero con mano le attrezzature con cui la Protezione Civile è chiamata ad operare. La scelta si è rivolta all’Istituto Sarrocchi essendo uno dei bacini scolastici più importanti della nostra città; dopo un paio di incontri con i dirigenti e acquisito il dato che i ragazzi ai quali destinare il progetto erano circa 300 (studenti delle quinte classi), abbiamo stabilito finalmente due date. Due appuntamenti importanti, voluti e realizzati senza tralasciare alcun minimo dettaglio collaborando strettamente con il Responsabile della Sicurezza della scuola, l’Ing. Pagano, la cui collaborazione è stata indispensabile. Sono rimasta particolarmente colpita di come I ragazzi, i docenti e il Dirigente scolastico, l’ing. Pacini, abbiano risposto in modo entusiastico alla realizzazione di questo progetto, consapevole dell’attenzione che la scuola spesso rivolge agli studenti per trasmettere corrette norme comportamentali al fine di diven-


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:14 Pagina 13

Protezione Civile

tare buoni cittadini. Ed è per questo che quando l’ho proposto, l’occasione è stata colta al volo cominciando subito dopo l’estate il percorso di sviluppo del progetto. Ogni giornata prevedeva l’incontro con circa 150 ragazzi che, dopo un’ora in aula magna preparati ad una lezione teorica, sono stati condotti nel piazzale adiacente alla scuola messo a nostra completa disposizione, per essere coinvolti nella parte più operativa visionando e, in alcuni casi, utilizzando le nostre attrezzature trasportate lì per l’occasione. Le postazioni erano 5: dal gruppo idrovore dove, attraverso l’aspirazione dell’acqua all’interno di due grandi vasche, è stato simulato l’intervento su un emergenza di alluvione, alla visita dell’ambulanza con la spiegazione di intervento di maxi-emergenza, passando successivamente alla dimostra-

genza e infine il montaggio e lo smontaggio di una tenda dove i ragazzi sono stati i massimi protagonisti operando in prima persona. Ad ogni postazione i volontari di Protezione Civile hanno raccontato con grande professionalità l’utilizzo delle attrezzature, coinvolgendoli nell’operatività unendo all’informazione anche il divertimento. Sensibilizzare i giovani per avvicinarli al volontariato era uno degli obiettivi primari a cui tenevamo particolarmente e coinvolgerli in modo diretto è stato il segreto del successo dell’evento. Considerando che in questo momento storico tutte le associazioni hanno bisogno di giovani forze, per far capire loro l’importanza del volontariato era necessario assegnargli il ruolo principale di operatore di Protezione Civile cercando di trasmettergli i principi fondanti del nostro operato. Scontato era il messaggio ma non scontate erano le modalità per trasmetterglielo; la loro partecipazione attiva ha fatto sì che le parole si trasformassero in un messaggio di concretezza; la mia speranza è che questo li possa aiutare ad

orientarsi e a fare scelte più consapevoli e ad avere la libertà di valutare, attraverso un esperienza diretta, l’idea in un futuro di diventare volontari. Non abbiamo la presunzione di aver fatto tutto quello che c’era da fare per avvicinare i giovani al volontariato, ma sebbene piccola, ritengo che sia stato un evento importante e… chissà… speriamo un domani di raccoglierne i frutti. Devo dire che per noi volontari l’emozione è stata grande perché attraverso il loro stupore e le loro

domande, apparentemente semplici, ci hanno fatto sentire parte fondamentale della loro formazione e quando alla fine della seconda giornata nel momento del saluto e del ringraziamento un ragazzo avvicinandosi mi ha detto “Siamo noi che dobbiamo essere orgogliosi di voi e vi dobbiamo ringraziare per quello che fate…” allora sì….in quel momento l’emozione, la gratificazione e la gioia è salita alle stelle. n

zione del gruppo cinofilo che con i loro mitici cani da ricerca hanno attirato i ragazzi in una mini simulazione di ritrovamento disperso, fino ad arrivare alla postazione delle radio spiegando l’utilizzo e il linguaggio usato in un campo di emer-

13


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:15 Pagina 14

Gruppo Volontari

IO e SISSY

…insieme per il prossimo Maria Grazia Musci Volontaria della Pubblica Assistenza di Siena

T

utto è cominciato con la passione per i cani ma anche dalla convinzione che con delle CREATURE così speciali, in qualche modo, sia possibile riuscire a far del bene al prossimo… Brevemente, vi racconto che nel Dicembre 2017 vengo a conoscenza dell’esistenza di un gruppo

14

cinofilo all’interno della Pubblica Assistenza e quindi non perdo altro tempo e mi metto in contatto. Scopro che il gruppo ha al suo interno un gruppo dedicato alla “ricerca e soccorso” ed un altro

chiamato “comfort dog”. Dietro questo nome un po’ “bizzarro” si nasconde, in realtà, la sintesi di quello che cercavo: un’organizzazione fatta di persone speciali che con i loro fedeli amici a 4 zampe sono felici di condividere momen-


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:15 Pagina 15

Gruppo Volontari

ti di gioco e ricreativi con bambini, anziani e disabili, regalando per qualche ora un sorriso, gioia e tante coccole, come solo i cani sanno fare. Per poter fare questa attività, bisogna essere preparati e conoscere la realtà in cui si va ad operare e quindi la tipologia di utenti con i quali si va ad interagire … non solo … ma la parte più importante, e meno scontata di tutte, è quella di conoscere a fondo

il nostro fedele amico a quattro zampe. Ma come è possibile effettivamente approfondire questo aspetto? La Pubblica Assistenza permette a nuovi binomi (conduttore + cane) di poter accedere alle attività del gruppo “comfort dog”, solo dopo essere certificati a seguito di un corso di formazione che impegna 1 week-end, full time per 5 mesi, durante i quali due bra-

vissime educatrici cinofile, Sara e Lisa, ci insegnano a saper interpretare la comunicazione del cane e conoscere le sue esigenze in modo da rendere le attività ludico-ricreative piacevoli sia per i cani stessi, sia per i conduttori che per gli utenti. Il conduttore deve saper gestire il cane in ogni momento e nulla deve essere lasciato al caso. Personalmente, ho partecipato alle attività del gruppo comfort dog come supporto da Gennaio 2018 e questo mi ha aiutato a creare la consapevolezza riguardo alle tipologie di attività, di utenti e degli ambienti dove si opera. Ora sto seguendo il corso con la prospettiva di poter prendere parte alle attività cinofile ludico ricreative insieme alla mia amata e fedele amica a 4 zampe, Sissy, che ha molto da imparare ma che non vede l’ora di cominciare a portare tanti sorrisi e coccole ad anziani, bambini e disabili. Un ringraziamento speciale va alle tante persone che hanno permesso la realizzazione di questo desiderio così bello! n

15


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:15 Pagina 16

Bilancio Preventivo 2019 Relazione del Collegio sindacale all’assemblea dei soci della

ASSOCIAZIONE DI PUBBLICA ASSISTENZA DI SIENA Signori Soci, Il Collegio ai sensi dello Statuto Sociale redige la presente relazione di accompagnameto al bilancio preventivo d’esercizio 2019 e al relativo piano di investimenti. 1. Nell’ambito della nostra attività di cotrollo del bilancio previsionale e del piano degli investimenti abbiamo verificato: - bozza del bilancio preconsuntivo 2018; - il bilancio preventivo economico per l’anno 2019; - la relazione di accompagnamento; - la nota integrativa. I nostri controlli sono stati svolti al fine di acquisire ogni elemento necessario per accertare se i documenti fossero viziati da errori significativi e se risultassero, nel suo complesso, attendibili. Dal controllo effettuato sono state riscontrate dettagliate informazioni in merito: - organico del personale; - organizzazione; - strategie organizzative e gestionali; - programma e politiva investimenti; - criteri per la formazione del bilancio; - la nota integrativa fornisce le informazioni necessarie richieste. 2. A nostro giudicio, i sopramenzionati documenti nel suo complesso sono redatti con chiarezza e rappresentano la situazione economica per l’anno 2019 in conformità alle disposizioni di Legge. 3. Il Presidente, nella relazione, indica ed illustra in maniera adeguata le principali operazioni, che caratterizzano l’andamento economico del’esercizio. 4. Il Presidente, nella redazione del bilancio, ha adottato criteri di formazione ispirati ai principi di prudenza e sono gli stessi se ed in quanto applicabili, previsti dall’articolo 2423/bis e 2426 del codice civile. Il conto Economico previsionale 2019 presenta, in sintesi, i seguenti valori: Valore della produzione (ricavi non finanziari) Euro 911.000,00 Costi della produzione (costi non finanziari) Euro 911.000,00 Differenza Euro 0,00 Proventi e oneri finanziari Euro 3.000,00 Risultato prima delle imposte Euro 3.000,00 Imposte sul Reddito Euro 3.000,00 Utile (Perdita) dell’esercizio Euro 0,00 5. Nella nota integrativa sono state fornite informazioni richieste. 6. Dall’attività di controllo non sono emersi fatti significativi suscettibili di segnalazione o di menzione nella presente relazione. Per quanto precede, il Collegio Sindacale non rileva motivi ostativi all’approvazione del bilancio di previsione 2019. Siena, 5 febbraio 2019

Marco Turchi, Presidente

16

Il Collegio Sindacale Giulia Perugini, Revisore effettivo

Antonella Vannoni, Revisore effettivo


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:15 Pagina 17

CONTO ECONOMICO previsionale 2018 in Euro

preconsutivo in Euro al 30 settembre 2018

previsionale 2019 in Euro

198.000,00 98.000,00

132.071 80.769 500 18.871

161.000 85.000

A) Valore della produzione: Proventi e ricavi da attività tipiche contributi quote sociali contributi ospitalità saharawi 5 per mille contributi enti contributi vari proventi servizi rimborsi trasporti sanitari rimborsi da servizi sanitari altri proventi Totale proventi da attività tipiche

20.000,00 10.000,00 70.000,00 650.000,00 460.000,00 115.000,00 75.000,00 848.000,00

31.931 480.244 343.590 110.214 26.440 612.314

18.000 10.000 48.000 660.000 450.000 150.000 60.000 821.000

80.000,00 80.000,00

77.786 77.786

90.000 90.000

80.000,00 928.000,00

77.786 690.101

90.000 911.000

280.000,00

152.431 51.626 39.945 9.595 24.082 27.183

268.000 100.000 80.000

5.000,00

719 719

1.000 1.000

100.000,00

62.544 1.701 12.000 44.709 4.134

121.000 6.000 24.000 85.000 6.000

15.000,00

6.609 6.609 1.850

12.000 12.000 0

224.152

402.000

17.868 17.868 17.868

20.000 20.000 20.000

30.000,00

8.780 4.221

25.000 10.000

4.559

15.000

50.000,00

45.907 17.794 16.971

60.000 31.000 15.000

8.141 3.002 11.055 11.055 65.742

10.000 4.000 26.000 26.000 111.000

30.035 20.767 9.268 30.035

28.000 25.000 3.000 28.000

211.100 163.867

350 350

Proventi da attività patrimoniali attività patrimoniali affitti attivi sopravvenienze attive Totale proventi patrimoniali Totale valore della produzione

B) Costi della produzione Oneri da attività istituzionale acquisti e costi gestione settore trasporti sanitari acquisti costi per il volontariato oneri diversi di gestione costi manutenzione automezzi assicurazione automezzi e r.c. costi adesione ad anpas (6%) acquisti e costi gestione settore protezione civile acquisti oneri diversi di gestione acquisti e costi gestione settore servizi sanitari acquisti costo direzione sanitaria costo fisioterapisti costo ambulatorio sociale oneri diversi di gestione acquisti e costi gestione settore attività sociali acquisti e costi gestione settore attività sociali acquisti e costi gestione settore solidarietà internazionale acquisti e costi gestione settore solidarietà internazionale Totale Oneri da attività istituzionale

5.000,00 1.850 405.000,00

55.000 33.000

Oneri promozionali e di raccolta fondi oneri promozionali e di raccolta fondi acquisti e servizi Totale Oneri promozionali e di raccolta fondi

20.000,00 20.000,00

Oneri da attività accessorie acquisti e costi da ripartire acquisti manutenzioni consulenze tecniche e legali canoni leasing operativo utenze da ripartire energia elettrica spese telefoniche ordinarie spese telefoniche radiomobili spese fornitura gas metano acqua potabile servizi spese di pulizia Totale Oneri da attività accessori

20.000,00 20.000,00 100.000,00

Oneri patrimoniali costi gestione immobili manutenzioni oneri accessori Totale oneri patrimoniali

20.000,00 20.000,00 20.000,00

Costo del personale personale dipendente retribuzioni lorde inail inps inpdap quote tfr e adeguamenti Totale costo del personale

380.000,00

32.569 14.664 380.000,00

211.100

350.000

925.000,00 3.000,00

548.897 141.204

911.000 0

60.000,00 60.000,00

20.123 20.123

40.000 40.000

60.000,00

20.123

40.000

55.000,00

21.024 5.495 13.356 2.173 21.024 - 901

37.000 8.000 25.000 4.000 37.000 3.000

4.975 4.975 4.975

0

Ammortamenti ammortamenti ammortamento altri impianti e macchinari ammortamento automezzi ammortamento fabbricati Totale Ammortamenti

Accantonamenti accantonamenti accantonamento a fondo svalutazione crediti accantonamento a fondo rischi e oneri accantonamento a fondo svalutazione fabbricati Totale Accantonamenti Totale costi della produzione Differenza tra valore e costi della produzione (A-B)

C) Proventi e oneri finanziari Proventi finanziari proventi finanziari proventi da partecipazioni altri proventi finanziari Totale proventi finanziari

Oneri finanziari oneri finanziari interessi passivi bancari interessi passivi su mutui commissioni e spese bancarie Totale oneri finanziari Totale proventi e oneri finanziari

55.000,00 5.000,00

D) Proventi e oneri straordinari Proventi straordinari sopravvenienze sopravvenienze attive Totale proventi straordinari

0,00 0,00

0

Oneri straordinari erogazioni liberali erogazioni liberali v/consorelle sopravvenienze sopravvenienze passive Totale Oneri straordinari Totale proventi e oneri straordinari

0,00

0,00 0,00

170 170 540 540 710 4.265

0

0 0

E) Oneri Tributari Oneri tributari imposte e tasse imposte e tasse esercizi precedenti irap mu Totale Oneri tributari Totale oneri tributari

Utile / Perdita dell'esercizio

8.000,00

8.000,00 - 8.000,00

7.363 1.639 3.354 2.370 7.363 - 7.363

3.000

3.000 - 3.000

0,00

137.205

0

17


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:15 Pagina 18

Gruppo Volontari

dietro ad un c’è un

INTERVISTA A CURA DI

Cecilia Marzotti Direttore Responsabile del giornale il Volontario

U

n ago, un uncinetto i ferri per fare la maglia e mani sapienti che riescono con un filo, oppure con uno scampolo di stoffa a realizzare piccoli e grandi oggetti che aiutano la Pubblica Assistenza. Stiamo scrivendo delle volontarie del gruppo del cucito e del ricamo. Il loro è un impegno concreto che si palesa al mondo con il mercatino di Santa Lucia, oppure come è successo lo scorso anno con una vendita straordinaria sotto il gazebo dell’associazione. E’ stato un vero successo. Donne che lavorano in silenzio, che si scherniscono quando rimaniamo a bocca aperta davanti ai loro lavori e che non vorrebbero mai comparire. Questa volta non hanno potuto dire di no. In un freddo pomeriggio incontriamo Beatrice, Luciana, Lucia, Antonella,

18

filo tesoro

Loriana, Franca, Elda e Nadia. Mancano Angela e Flora perché impegnate, ma è come se ci fossero. Fin dall’inizio la conversazione (doveva essere un’intervista ma ben presto ha preso un’altra strada) scivola tra ricordi, risate e aneddoti. Fanno gruppo queste volontarie. E’ la loro forza. Non solo hanno le mani d’oro, ma si divertono a stare insieme e sono amiche. Lucia ha iniziato fin da bambina perché come lei racconta “in casa mamma, zia e nonna cucivano, ricamavano e facevano la calza e l’uncinetto. Siamo contente quando gli altri apprezzano i nostri lavoretti. Quando li vendiamo contribuiamo in qualche modo alla vita della Pubblica. E’ una piccola goccia, ma tutto fa”. Luciana ride quando le diciamo che suo marito ci ha raccontato che ha trovato

i fili nella minestra. “Non è vero. Mio marito condivide in pieno e mi prende in giro”. Antonella oltre a ricamare e fare la maglia realizza collane con i bottoni. “E’ bravissima” esclamano tutte. Loriana è specializzata nel ricamare gli stemmi delle contrade, mentre Franca “lavoro a casa e poi porto tutto a Beatrice”. Quest’ultima è figlia d’arte nonostante ciò non sa cucire come forse avrebbe desiderato la sua mamma, una bravissima sarta. Tutte la lodano e lei risponde: “le trappole mi riescono tutte. Mi hanno preso in giro una vita perché avevo ricamato una papera rosa e una verde su altrettanti posatini. Mi sono presa la rivincita. Quei lavoretti sono stati venduti per primi. Se noi facciamo tutto questo lo dobbiamo anche a quanti ci regalano pezzi di stoffa, fili e lana. Grazie di cuore”. n


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:15 Pagina 19

Gruppo Volontari

un Uomo, un Volontario, un Eroe… Riccardo Padula, una Vita spesa per gli altri!

Salvino Gangi Volontario della Pubblica Assistenza di Siena

“N

on è facile ricordare Riccardo scrivendo pensieri per lui… Riccardo vive nella mente e nel cuore di chi lo ha conosciuto e, mentre si scrivono parole che dovrebbero tradurre i ricordi, una lacrima scende e soffoca in un sorriso” (cit. Giovanna Palomba) Quando una persona ci lascia, quando non è più qui e non possiamo più toccarla o sentire la sua voce, sembra scomparsa per sempre. In realtà non è

così, l’affetto che si è provato in vita, quello non morirà mai. Il ricordo delle persone che ci sono state care vivrà sempre nei nostri cuori, più forte di qualsiasi abbraccio, più importante di qualsiasi parola. Riccardo, sarà sempre con noi, ed ogni anno, ad ogni Palio, lui sarà sempre con noi. Per chi non lo conosceva, ricordo chi era; giovane studente Amatriciano ha negli anni ’70 frequentato l’università di Siena e Volontario della nostra Pubblica. Tornato a casa ha vissuto professionalmente la sua vita tra Roma e Rieti. Il legame che lo univa alla Pubblica era profondo e tutti gli anni per i quattro giorni di Palio, era sempre con noi dando sempre una mano in tutti i servizi, ordinari e\o d’emergenza. Le sue virtù non sto qui a ricordarle, ognuno di noi ha trascorso con lui un pezzo di vita ed ognuno di noi può raccontare la propria storia. Personalmente voglio però ricordare l’omaggio che tutti gli Amici gli hanno dato durante l’ultimo saluto. Una chiesa gremita, per “un eroe dei nostri giorni” per come lo ha definito un giornale locale. Tutta la città di Rieti, le massime autorità civili e militari, il Prefetto di Rieti, la famiglia della Croce Rossa Italiana, di cui faceva attivamente parte, i rappresentanti della Regione Lazio, e noi, gli Amici della Pubblica Assistenza Siena, tutti a rendere omaggio all’Uomo, al Volontario, all’Eroe, come è stato più volte ricordato dai vertici militari, per aver partecipato a numerose missioni in scenari “ostili”. La cerimonia, scandita dal suono della tromba della Polizia di Stato, è stata pervasa di commozione. Lacrime sincere nel ricordare quello che è stato e ha rappresentato come uomo, amico, volontario e sergente del corpo militare della CRI. In tanti hanno voluto dare un saluto particolare, e tutti i ricordi hanno commosso i presenti. Riccardo, si è speso per portare soccorso, senza alcuna discriminazione, si è adoperato per prevenire e lenire in ogni circostanza le sofferenze delle persone. Viveva

ogni istante della sua vita con coraggio ed anche i periodi a Siena, per i quattro giorni del Palio, erano per lui, emozioni forti a cui non poter rinunciare. Ricordo, nel privato, quando mi raccontava le sue numerose missioni con il corpo militare della Croce Rossa, in Bosnia, Jugoslavia, Afghanistan, senza contare l’impegno, da Volontario, per gli ultimi terremoti nazionali de L’Aquila e della sua amata città natale Amatrice. Racconti che emozionavano, racconti fatti senza enfasi, ma sempre molto coinvolgenti. Tanti gli applausi all’interno e fuori della Chiesa, davanti al passaggio della bara ricoperta dal tricolore italiano, che con orgoglio ho trasportato per dare l’ultimo saluto al “mio Fratello”. Riccardo è stato ricordato come una persona dalla grande moralità, discreto, coraggioso, buono, attento e saggio, incline alla benevolenza. Un eroe dal cuore grande, un soldato, militare e volontario, che con coraggio e umiltà ha fatto il suo dovere mettendoci sempre il cuore. Un uomo e un volontario benvoluto e amato, un modello forte e carismatico, unico e irripetibile, un “gigante buono”, un vero signore d’altri tempi. E’ scomparso un AMICO, un vero gentiluomo che ci lascia un grande vuoto. Per i “Leoni di S. Martino” il Palio non sarà più lo stesso. Ciao Riccardo, R.I.P. n

19


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:15 Pagina 20

Gruppo Volontari

INTERVISTA A CURA DI

Cecilia Marzotti Direttore Responsabile del giornale il Volontario

20

aiutare, soccorrere ecco chi sono i

formatori


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:15 Pagina 21

Gruppo Volontari

I

l volontariato ha mille volti, altrettante voci e un solo scopo: aiutare. In questo mosaico ci sono persone che non appaiono quasi mai tanto che sono conosciute solo a chi fa parte dell’associazione della Pubblica Assistenza. Tra loro

ci sono i formatori, una pedina importante che non appare eppure è quasi il canovaccio di quello che poi è sotto gli occhi di tutti: il soccorso. E’ stato abbastanza facile soprassedere alla ritrosia di Iolanda Cofone che non voleva essere fo-

tografata, né intervistata. Ma è lei insieme ad altri ad insegnare cosa fare davanti ad un evento che a volte si trasforma in dramma per una serie di infauste coincidenze non imputabili ai soccorritori, bensì a quanto accaduto poco prima del loro arrivo. Iolanda approda a Siena nel lontano 1996 frequenta l’università ,ma come lei stessa dice “già mentre studiavo sentivo che quella non era la mia strada. Mi sono comunque laureata pensando a quanti sacrifici stavano facendo i miei genitori”. Per mesi ha cercato la sua strada e poi la trova prima facendo il servizio civile proprio alla Pubblica Assistenza. Finito questo periodo si ingegna in tante attività fino a quando proprio all’interno dell’associazione inizia a frequentare i corsi per formatori e a dare loro una mano. “Imparavo sempre di più e attraverso Giovanni che è stato la mia guida fin dall’inizio andavo avanti”. Il mio primo intervento è stato in un incidente mortale e sono andata in tilt”. Non è stato facile per Iolanda proseguire, ma ce l’ha fatta e oggi è formatore (11 anni di esperienza sulle spalle) e da due anni ha anche conseguito il titolo di formatore regionale. Tornasse indietro rifarebbe tutto quello che ha fatto fino ad oggi tanto che “mio padre quando mi chiede dove sono mi dice sei alla Pubblica? E’ la tua seconda casa”. n 21


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:15 Pagina 22

Gruppo Volontari

"Voci di carta" per non dimenticare varono dei loro simili dei diritti più disparati: dall’andare a scuola a possedere un negozio, addirittura possedere un apparecchio radio! Tutto questo in nome di una diversa fede religiosa, di una presunta diversa “razza”. Tutto questo nel contesto di una assordante indifferenza !!! Spero che a questa mostra ci siano state ben più persone di quante abbiano aderito alla nostra iniziativa perché è stata una bella iniezione di coscienza civile, e ogni tanto fa bene ricordare che i mostri sopiti che ben si mescolano in mezzo a noi ogni tanto si risvegliano. E mordono. n

Grazia Ragazzoni Consigliere della Pubblica Assistenza di Siena

Giacomo Paoli Consigliere della Pubblica Assistenza di Siena

“N

on meritò di nascere chi visse sol per sé”: il motto della nostra associazione, un motto con un significato molto profondo che ognuno di noi dovrebbe fare proprio, e non solo chi ha deciso di dedicarsi al volontariato. Se così fosse probabilmente, applicato su vasta scala, non avremmo dovuto (e non dovremmo) assistere alle catastrofi umanitarie che si sono verificate nella società cosiddetta “civile”.

22

Il 9 febbraio un gruppetto di volontari della Pubblica ha visitato la mostra “Voci di carta” presso l’Archivio di Stato di Siena, riguardante le leggi razziali nei documenti della città di Siena a 80 anni dalla loro promulgazione. Nel percorso di guida siamo stati accompagnati dalla signora Anna Di Castro Piperno della Comunità Ebraica Senese, che ringraziamo per averci illustrato la documentazione esposta. È stato agghiacciante vedere che, anche a Siena, con la fredda applicazione burocratica di leggi aberranti, siano stati recisi i più elementari diritti civili, colpiti nella dignità, forse ancor più che nel patrimonio, le persone, i lavoratori, i bambini. Ed è stato agghiacciante vedere nero su bianco come dall’oggi al domani il proprio vicino, il proprio compagno di banco, il proprio collega, il bottegaio sotto casa diventarono il nemico, il diavolo con corna e coda biforcuta. Così a poco a poco alcuni esseri umani (???) pri-


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:15 Pagina 23

Gruppo Volontari

"grazie a chi mi aiuta a sentirmi meno solo" Gioia Raffo Volontaria della Pubblica Assistenza di Siena

Le telefonate che facciamo alle “nonne” per sentire come stanno e le visite e le “chiacchiere” con loro che non vedono l’ora di avere un po’ di compagnia; Gli incontri mensili con i diversi intrattenimenti proposti e le golose merende offerte dai nostri sponsor. E infine, più importante di tutti, i sorrisi e i grazie che ogni

volta i nostri “nonnini” ci elargiscono!!!! Vedere quegli occhi, a volte velati, colmi di gratitudine per così poco – perché in fondo è ben poco quello che facciamo – ti mette il cuore in pace con te stesso e il mondo intero!! E se trovate la poesia “Cantico di un anziano” leggetela e… sfido chiunque a non darmi ragione!!! n

S

crivere sugli incontri “Utile e dilettevole” proprio l’anno in cui, per motivi familiari, posso essere meno presente non è facile ma ci proverò pensando agli anni passati. Anzi, ho deciso, farò un elenco di cosa mi manca. Gli incontri settimanali con le altre volontarie del gruppo che, ormai, sono diventate parte della mia vita; 23


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:16 Pagina 24

S.R.L.

P R AT I C H E A U T O M O B I L I S T I C H E Strada Massetana Romana, 2 • Siena Tel. 0577/288035 • Fax 0577/282402 mail: sanmarco@sermetra.it n Sportello Telematico Automobilistico

UNASCA n Nazionalizzazione veicoli esteri

n Bolli Auto

n Reimmatricolazione veicoli storici n Prenotazioni revisioni e collaudi

n Rinnovi e duplicati Patenti

n Trasporto Merci

n Radiazioni per esportazione

n Certificazioni PRA e CCIAA


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:16 Pagina 25

Circolo ARCI Leoncino

Viale Mazzini, 55 • Siena • tel. 0577 237273


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:16 Pagina 26

la della

casa di vetro

solidarietà

A CURA DI

Tiziana Mensi Consigliere dedlla Pubblica Assistenza di Siena

Hanno donato in memoria di: ❖ CENCINI GUIDO da parte di Garosi Claudio € 200,00 ed € 100,00 da parte del condominio di via G. Cavalcanti nn.1-3-5; ❖ PERUGINI PALMIERO da parte della nipote volontaria Giulia Perugini € 265,00; ❖ ROSINI RINO da parte della Famiglia Rosini € 300,00; ❖ MINUCCI DUILIO da parte di parenti e amici € 500,00;

26

❖ BARONI MARIA da parte di parenti e amici € 305,66; ❖ MECHINI ORIANA vedova PICCINELLI da parte dei figli € 240,00; ❖ DIONIGI LUSINI in arte “NAPPINO” da parte di parenti e amici che lo hanno amato e stimato € 469,00; ❖ TRAPASSI DINA da parte della famiglia € 250,00; ❖ ROMEI MARIO da parte della moglie e del figlio € 383,00; ❖ FORMICHI IRMA da parte di Rubegni Leonia € 85,00; ❖ VANNONI ALVARO da parte della famiglia e degli amici € 170,00; ❖ CUCINI LUCIANO da parte degli amici € 500,00; ❖ MEINI MARINO da parte di Meini Rino € 113,90; ❖ volontaria TRACCHINI MONICA da parte della famiglia dei volontari Lusini € 2.400,00 per l’acquisto di numero due Defibrillatore Automatico Esterno. Grazie a tutti!!!!!!!!

Altre donazioni: ❖ DELLE PIANE MARCO € 1.000,00; ❖ MENS SANA 1871SSDS € 100,00; ❖ SANTINI EZIO € 30,00;

❖ CIARDI LUCIANA € 9,00; ❖ PACENTI TOGNAZZI MARIO € 100,00; ❖ NOTARO ANGELA € 50,00; ❖ TOCCACELI FLORENZA € 100,00; ❖ CARAPELLI LUCIANO €100,00; ❖ GRUPPO DONATORI DI SANGUE PUBBLIA ASSISTENZA DI SIENA € 10.050,00; ❖ ASSOCIAZIONE IL GRAPPOLO € 2.000,00; ❖ SACCHINI MARIA GRAZIA € 100,00; ❖ GRUPPO VOLONTARIE PUBBLICA ASSISTENZA € 1.430,00 quali proventi del mercatino dei loro manufatti; ❖ GRUPPO TEATRALE LA SVEGLIA € 2.180,00 ricavato dalla serata del 23 febbraio scorso, dedicata alla nostra Associazione, messa in scena al Teatro dei Rozzi della commedia dal titolo “Alla larga dai guai”. Grazie di cuore!!!!!!!!

Presidi sanitari: ❖ BECUCCI GIANCARLO una seggiolina da bagno e un paio di stampelle della defunta signora Chiavai Marcella; ❖ MICHELI PAOLA un apparecchio da aerosol ; ❖ LONGINI LUCIA un deambulatore; ❖ SANI ANNA un girello ascellare e un paio di stampelle; ❖ GIOMI EDOARDO numero 10 kit per esercitazioni formazione BLS. Grazie, grazie!!!!!!!!


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:16 Pagina 27

27


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:16 Pagina 28

Servizi ai Soci Emergenza sanitaria 118 Accompagnamento di ammalati, feriti, disabili Ambulanze in Italia e nei paesi europei Assistenza sanitaria a manifestazioni sportive, culturali e ricreative Telesoccorso Attività sociali Protezione Civile Donatori di Sangue Solidarietà internazionale Ambulatorio Sociale Ecografia e Fisioterapia Studi Medici Servizio Civile Formazione socio sanitaria Uffici Amministrativi e Segreteria Circolo Ricreativo con bar e sala giochi Sala Congressi

SERVIZI GRATUITI n Telesoccorso domiciliare per i residenti nel comune di Siena n Ambulanza gratuita in ambito cittadino, nel limite di 3 servizi per anno, fino a 25 chilometri di percorrenza, esclusi i servizi convenzionati con la ASL, purchè accompagnati da certificazione medica. n Ambulatorio sociale con prestazioni mediche e paramediche. n Presidi sanitari (carrozzine, stampelle, letti, ecc) con deposito cauzionale.

PUNTO DI ASCOLTO PSICOLOGICO Servizio di consulenza, individuale, post divorzio, di coppia e genitoriale. Servizio aperto a tutti, soci e non soci, previo appuntamento telefonico 346 5043084 o via mail elena.lorenzini@alice.it. Gli incontri con la psicologa si terranno tutti i martedì dalle 14,00 alle 20,00. I primi due incontri sono gratuiti, condizioni particolari per i successivi.

COMUNICAZIONI I CONTRIBUTI E LE DONAZIONI ALL’ASSOCIAZIONE SONO DETRAIBILI n Le erogazioni liberali in denaro effettuate da imprese, da società e da persone fisiche a favore di realtà ONLUS - la Pubblica Assistenza è una Onlus - sono considerate oneri per i quali competono detrazioni IRPEF. Le erogazioni devono essere effettuate a mezzo c/c postale o bancario, con carte di credito, con assegni, ecc... e non con denaro contante.

RCI PER CONTATTAbulanze a am Centralino e chiamat zione Segreteria-Amministra Sangue Gruppo Donatori di Ambulatorio Sociale

0577/46180 0577/43113 0577/270384 0577/237274 0577/43113 0577/237278 0577/237273

Ecografia Fisioterapia Circolo Ricreativo zasiena.it www.pubblicaassisten heassistenzesenesi.it lic e-mail: siena@pubb

SERVIZI A COSTO RIDOTTO n Ambulanza per servizi ordinari entro 25 km: 7 16 A/R oltre 25 km: 7 16 + 0,60 al km dal 26° km in A/R. n Ambulanza (Unità Mobile di Soccorso) entro 25 km: 7 16 A/R. oltre 25 km: 7 16 + 0,70 al km dal 26° km + 7 10,00 ogni ora di viaggio in A/R. n (il medico accompagnatore, se richiesto, con tariffa da calcolare a parte).

LE SSERA SOCIA . rso RINNOVO TEpe co in le r l’anno socia La tessera ha valore Soci ordinari Soci fino a 16 anni Soci alla memoria

7 20,00 7 10,00 7 20,00

n Servizi prestati dal COFPAS

I nuovi Soci potranno usufruire degli sconti previsti per questa categoria dopo sei mesi dalla data d’iscrizione. SERVIZI CON SCONTO IMMEDIATO DAL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE

PAGAMENTO QUOTA ASSOCIATIVA

n Fisioterapia a prezzi calmierati.

n Presso la Segreteria dell’Associazione, viale Mazzini 95, tutti i giorni feriali dalla 8,30 alle 12.00 ed il lunedì e giovedì pomeriggio dalle 15,30 alle 18.00.

n Ecografia a costi inferiori di circa il 10% rispetto ai tickets sanitari.

n c/c postale cod. IBAN IT36M0760114200000013395538, intestato a “Associazione Pubblica Assistenza Siena”.

GRUPPO DI AUTO-AIUTO FAMIGLIA

n Delega bancaria permanente.

(Separazione, divorzi, genitorialità, disagio affettivo, distacchi e dipendenze affettive) Gruppo di auto-aiuto gratuito, cui possono partecipare tutti, soci e non, il secondo e il quarto venerdì di ogni mese dalle ore 18.00 alle ore 20.00 presso l'Associazione.

n Chi fosse impossibilitato a recarsi presso l’Associazione o alle Poste a pagare la quota può telefonare al 0577/43113 e mettersi d’accordo con la Segreteria che provvederà a mandare a domicilio un incaricato per la riscossione.

28

n Bonif. banc. cod. IBAN IT15Q0103014217000063271416.


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:16 Pagina 29

Studi medici convenzionati • A.S.P. Siena • • • • • • •

Farmacia Comunale 1 - Via Vittorio Veneto - tel 0577/44339 Farmacia Comunale 2 - Via S. Eugenia - tel 0577/285378 Farmacia Comunale 3 - Piazza Rosselli - tel 0577/49349 Dott. Giovanni Antonelli Medico Chirurgo Special. In Cardiologia e Cardiologia Pediatrica cell. 339/7662665 - e-mail antonelli.giova@gmail.com Dott. Massimo Belli - Specialista in Odontoiatria Ambulatorio: Siena - Strada Massetana Romana 50/A scala B cell. 338 3538355 Dott.ssa Beatrice Bizzarri - Specialistica in Oculistica Studio: c/o la Pubblica Assistenza di Siena - cell. 340 7941826 Dott.ssa Alice Chiantini - Medico Chirurgo Special. in Dermatologia e Venereologia - cell. 328/5661517 e-mail alice.chiantini@gmail.com Dott.ssa Barbara Danielli - Biologa Nutrizionista Ambulatorio: c/o Pubblica Assistenza di Siena - cell. 338 4099386 Dott.ssa Carolina Elmi - Specializzata in Odontoiatria Studio Via Tozzi, 7 - 53100 Siena - tel. 0577/47133 “Il Giusto Sorriso srl” - Odontoiatria Str. Massetana Romana, 56 - Siena tel. 0577/532909 fax 0577/219756

• Anna Maria Lenti • • •

Pranoterapeuta - Ambulatorio: c/o Pubblica Assistenza Siena tel. 0577/593102 cell. 349 6351466 Dott. Leonardo Lenzi - Specialista in Odontoiatria Ambulatorio: Siena Via V. Emanuele II, 41- cell. 338 8881432 Dott.ssa Elena Lorenzini - Psicologa - Psicoterapeuta. Terapie di coppia ed individuale, consulenza sulla genitorialità e consulenza tecnica nelle cause di separazione e affidamento dei figli. Per appuntamento 346 5043084 mail elena.lorenzini@alice.it. Dott.ssa Valentina Martone - Specialista in Ostetricia cell. 380 3415610

• Dott.ssa Stefania Mei - Specialista in Dermatologia • •

cell. 320 6043050 Dott. Marcello Orlandi Specialista in Odontostomatologia Ambulatorio Siena - Viale XXIV Maggio, 32 tel. 0577/285555 cell. 339 7794733 Dott.ssa Paola Parri - Specialista Ginecologia ed Ostetricia - Ambulatorio c/o Pubblica Assistenza di Siena cell. 338 6094590

• Dott.ssa Gemma Simoncioli - Logopedista

Str. di Pescaia, 54/56 Siena - tel. 349/3949270

Attività commerciali convenzionate • ADLM di Rossi Riccardo & C - Prodotti alimentari Via Simone Martini - Siena - cell. 3396403499 • Agenzia San Marco - Pratiche automobilistiche Via Massetana Romana, 2 - Siena - tel. 0577/288035 • Audiomedical Soluzioni Udito V.le Bracci, 1 - Siena - tel. 0577/331191 • AVIVA Assicurazioni Via Aretina, 25 - Siena tel. 0577/286043 • Azienda Agricola “Il Ciliegio” - Vendita diretta vino e olio Via Uopini, 94 - Monteriggioni tel. 0577/309055 • CAOS -STOCK - Abbigliamento - di Bernazi Moira Via Celso Cittadini, 34 - tel. 05771522658 • Centro Diagnostico Senese Uto Srl

• Ottica GM di Maggiorelli Gabriele

• •

• • • • • • • • •

Laboratorio di Analisi Cliniche - Via Celso Cittadini, 7 Viale Toselli, 114/E - Viale Tozzi, 7 - tel. 057751026 CGIL - CAAF - Pratiche fiscali, di successione - La Lizza, 11 tel. 0577/2541 Zelig Sociale - Società Cooperativa Sociale ONLUS - Sede Legale: Strada Esterna Fontebranda, 35 - Siena tel. 0577/226728 fax 0577/48263 Ditta F.lli Marchini -Produzione articoli Funerari e Marmi Str.da di Montarrenti, 4 - Loc. Segheria di Montarrenti 53018 Sovicille (SI) - tel. 0577/345721 - cell. 333 9816757 Fusi & Fusi - Via Guccio di Mannaia,15 (V.le Toselli) - Siena tel. 0577/43160 Istituto di Bellezza/Estetica di Donatella Angelini P.za la Lizza, 8 - Siena - tel. 0577/282142 Koffee Store Rivenditore prodotti di caffè Via Lauro de Bosis, 24 - Siena - tel./fax 0577/332536 Lavanderia Barbara - V.le Cavour, 224 - Siena - tel. 0577/288063 Libreria Becarelli - V.le G. Mameli, 14/16 - Siena tel. 0577/226427 MEDI-SAN centro ausili s.n.c. - Via Nino Bixio, 24 - Siena tel. 0577/40460 Ottica Brogi s.r.l. - Siena - p.za Antonio Gramsci, 12 tel. 0577/289121 e Str.da delle Ropole, 48/50 - Taverne d’Arbia tel. 0577/306079 Ottica Ciani di Ciani Enzo - Via dei Montanini, 89 - Siena tel. 0577/285553

Via Celso Cittadini 36 - Siena - tel. 0577/975887 - cell. 348 8120347

• Punto di Vista - Centro Ottico Specializzato e Diagnostica Via C. Battisti, 16 - tel. 0577/270929 cell. 333 7545239

• Pro Salus Hosmed - Prodotti sanitari, ausili sanitari e ortopedici • •

• • • • • • •

V.le Toselli, 21 Loc. Due Ponti Siena - tel. 0577/282093 Via C. Cittadini - tel. 0577 / 594491 Cooperativa Sociale FAMILY CARE - Servizi di assistenza alla persona, domiciliari, ospedalieri, diurni e notturni Via B. Peruzzi, 75 - Siena - tel. 0577/286361 Terra di Siena Coop. Sociale - Servizi di assistenza domiciliare ed ospedaliera - Viale Sardegna, 14/4 - Siena tel. 0577/226028 - cell. 335 8396678 Università per Stranieri di Siena - Corsi di preparazione alle Certificazioni Informatiche - Piazzale Rosselli 27/28 - Siena Il Mercatino Whirlpool - Via Toselli, 7/9 c/o fabbrica Whirlpool Siena - tel 0577/244281 - orari: dal martedì al sabato 9.15-12.45 13.30-17.45 AMPLIFON - Viale Vittorio Emanuele II, 13 - Siena Tel. 0577/49592 Fax 0577/287904 Dott. Marco Bernini - Nefrologo - Ambulatorio: Siena - via Montanini, 46 - cell. 389 9475774 Avv. Maria Rita Mirone - Viale Mazzini, 4 - Siena tel./fax 0577/40635 Centro Acustico il Timpano s.r.l. - Siena, via Biagio di Montluc, 53 tel/fax 0577 222282 Servizi infermieristici - DANIELE ANGELINI cell. 3408025284 FABRIZIO DI SALVO cell. 3287965642 - Studio: c/o la Pubblica Assistenza di Siena Studio Dentistico Associato - Dr. A. Nappo - Dr. C. Salzano - Dr. L. Senese - Ambulatorio: Siena - Strada Massetana Romana, 58/B tel. 0577 532979

NUOVE CONVENZIONI

• BUDDHA spa - loc. Bagnaia golf e resort (terme e spa).

N.B.: I termini e le tariffe delle convenzioni sono consultabili presso l'Associazione 29


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:16 Pagina 30

 mod. 730

 mod. Redditi  RED  ISEE

 IMU-TASI

 REDDITO DI CITTADINANZA  BONUS

 SUCCESSIONI

 CONSULENZA FISCALE

 BADANTI e COLF *

 Inps ICRIC/ICLAV/ACCAS/PS

 compilazione mod. Redditi partite iva contribuenti “minimi”*

 stipula e registrazione contratti di locazione e di comodato * in convenzione con professionista abilitato.

in collaborazione con


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:16 Pagina 31

VITTORIO TOSO E MARCO GIANNOTTI DI

Agenzia Generale di Siena Via Massetana Romana, 10 • tel. 0577 48400 Via delle Terme, 82 • tel. 0577 288001

agenzia@assisiena.it

AGENZIE DEL TERRITORIO Siena • Via Massetana Romana, 10 • Tel. 0577 48400 Via delle Terme, 82 • Tel. 0577 288001

Rapolano Terme • L.go F.lli Cervi, 7 • Tel. 0577 726944 Montalcino • Via Matteotti, 18 • Tel. 0577 848784 Monteroni d’Arbia • Via Roma, 8 • Tel. 0577 374736 Buonconvento • Via Roma, 18 • Tel. 0577 806235 Acquaviva • Via F.lli Braschi, 130 • Tel. 0578 768202 Castel del Piano • Via O. Imberciadori, 2 • Tel. 0564 956785

Montepulciano • Via del Prato, 5 • Tel. 0578 758434 Chianciano Terme • Via Di Vittorio, 1• Tel. 0578 63458 Abbadia S. Salvatore • Via Gorizia, 52 • Tel. 0577 776180

VI ASPETTIAMO NELLA NUOVA SEDE CON AMPIO PARCHEGGIO email: agenzia@assiprogetsiena.it

Strada Massetana Romana 10 - Siena

dove assicurarsi sarà più comodo, facile e veloce USCITA SIENA OVEST

LE ZIA N GE TA N

ST OVE

Strad

a M

tan asse

m a Ro

ana


giornale aprile 2019.qxp_- 03/04/19 00:16 Pagina 32

Profile for Pubblica Assistenza Siena

ilVolontario 1-2019  

ilVolontario 1-2019  

Advertisement