N 184 Foglio parrocchiale novembre 2017

Page 1

Foglio Parrocchiale

n. 184 - Novembre 2017

Foglio Parrocchiale Novembre 2017

Parrocchia di Santa Maria Maggiore - Monteforte d’Alpone

Piazza Silvio Venturi, 23 - tel. 045.6107379 - fax 045.7612978 - fogliomonteforte@gmail.com - www.parrocchiamonteforte.it

La Chiesa universale

UN SINODO PER I GIOVANI - OTTOBRE 2018

Carisimi giovani, sono lieto di annunciarvi che nell’ottobre 2018 si celebrerà il Sinodo dei Vescovi sul tema «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale». Ho voluto che foste voi al centro dell’attenzione perché vi porto nel cuore… ..Desidero ricordarvi le parole che Gesù disse un giorno ai discepoli che gli chiedevano: «Rabbì […], dove dimori?». Egli rispose: «Venite e vedrete» (Gv 1,38-39). Anche a voi Gesù rivolge il suo sguardo e vi invita ad andare presso di lui. Carissimi giovani, avete incontrato questo sguardo? Avete udito questa voce? Avete sentito quest’impulso a mettervi in cammino? Sono sicuro che, sebbene il frastuono e lo stordimento sembrino regnare nel mondo, questa chiamata continua a risuonare nel vostro animo per aprirlo alla gioia piena. Papa Francesco

La nostra comunità MissioGio 6-13 maggio 2018

Domenica 15 ottobre abbiamo partecipato all’Annuncio della Missione Giovani nell’omelia delle SS.Messe, in particolare con la Festa della Parrocchia sulla gradinata della chiesa e nella piazza centrale del paese, Messa Solenne, pranzo e giochi per tutti. Una bellissima giornata e un grandissimo grazie al Signore, e ai Montefortiani che hanno servito e messo a disposizione tempo, forze e talenti… ai giovani e alle famiglie presenti. Dopo l’annuncio parte la preparazione della MissioGio, con una commissione che si incontrerà lunedì 13 novembre per studiare e programmare l’evento. Nel frattempo don Gianmaria, responsabile della missione, ci ha scritto. Sintonizziamoci! don Zeno 1


Foglio Parrocchiale

Novembre 2017

Carissimi giovani e Montefortiani vorrei raccontare i contenuti dell’evento ormai imminente della “Missione Giovani” parafrasando alcune frasi, contenute in una canzone del noto cantante emiliano Luciano Ligabue, “Almeno credo”. “Credo che ci voglia un Dio ed anche un bar…” Non trovo una definizione più appropriata per descrivere quanto avverrà sul suolo di Monteforte dal 6 al 13 Maggio 2018. Essa, per ricalcare questo noto “intro” della canzone, vorrà raccontare di un Dio non estraneo alla nostra vita, al nostro benessere, alla serenità dei nostri rapporti, ma che concorre ad esse in maniera decisiva. Tante volte, al giorno d’oggi, si semplificano le cose e ci si riduce alla dimensione del “bar” senza Dio, oppure a quella di Dio senza bar. E magari non lo diciamo con le labbra, ma lo pensiamo, che Dio sia addirittura un nemico del nostro star bene, o che comunque si possa far bene senza di Lui e che di conseguenza ci siano delle “zone franche” dove decidiamo che Lui non debba o non possa entrare… La Missione Giovani vorrebbe allora nelle intenzioni abbattere questi comparti stagni, queste sbarre mentali per far entrare Dio laddove “abbiam deciso” che non lo si possa trovare. Il messaggio cristiano pertanto troverà una presenza e un linguaggio sui campi di calcio, nella palestra per coloro che si dedicano ad altre discipline sportive, ma anche alle fermate dell’autobus e nei bar ad alta densità giovanile. Dio e il bar, per tornare in tema, non sarebbero concorrenti… “Credo che stanotte ti verrò a trovare per dirci tutto quello che dobbiamo dire”... E’ anche questo un calco di quello che sarà la missione, un aggancio capillare del mondo giovanile sul piano personale. Infatti i Missionari faranno visita anche alle famiglie dei ragazzi e alle scuole presenti sul territorio. Insomma sarà una autentica “full immersion” relazionale dove al contatto personale si cercherà di adeguare un linguaggio “potabile” del dire Dio alle nuove generazioni, a base di musica, filmografia ed altro ancora. Lo scopo del “gioco” non sarà comunque puramente aggregativo o culturale, ma avrà comunque sotteso un fine esperienziale di Dio. Sulla propria pelle. “Credo a quel tale che dice in giro che l’Amore porta amore…” Al termine di detta iniziativa, a ”bocce ferme”, si tornerà alla vita ordinaria con un piglio diverso, con una voglia di dare migliore, insomma con una marcia in più. Non servirà più lo straordinario per vivere l’ordinario, ma a quel punto si vivrà l’ordinario in modo straordinario, perché ci si sentirà cambiati dentro. “se ti serve chiamami scemo, ma io almeno credo…” Tutto ciò però sarà vincolato a delle clausole che parlano di fiducia, di voglia di giorcarsela, di esserci qui e ora, consapevoli che certe opportunità accadono, ma non tutti i giorni. Non si vorrebbe far così passare la Missione un po’ sottotraccia, come una “cosa” che si perde tra le tante “cose”. Un modo questo piuttosto diretto per dire che bisognerà credere per provare e provare per credere. A questo punto non resta che augurarci, per dirla con un noto gruppo musicale bolognese: “Buone Vibrazioni…” Don Gianmaria 2


Foglio Parrocchiale

Novembre 2017

FAR FAMIGLIA IN UNA GRANDE FAMIGLIA Quali sono le reali difficoltà che incontrano le nostre giovani famiglie oggi? Come difendersi da una cultura consumistica e individualistica? Come educare i figli in questo mondo che corre realmente e ancor più virtualmente? E la fede che ruolo può avere nelle nostre famiglie in un contesto sempre più scristianizzato e in crisi di valori? Queste e molte altre ancora sono le domande che già lo scorso anno il parroco Don Zeno assieme ad alcune famiglie si è posto, anche alla luce di alcuni passaggi fondamentali degli “Orizzonti Pastorali”, che la diocesi ha proposto e dell’esortazione apostolica di papa Francesco “Amoris Letitia”. Gli orizzonti pastorali riprendendo la proposta della CEI, hanno messo in evidenza come la Chiesa abbia l’esigenza di mostrarsi al contempo attraente, accogliente ed educante, favorendo l’incontro con Cristo, il tutto in un dinamismo d’uscita. Ecco allora l’idea del “FAR FAMIGLIA”: coinvolgere alcune giovani famiglie per inventarsi spazi di incontro dove poter condividere fatiche e successi, dove creare relazioni autentiche e dove la Chiesa può favorire l’incontro con il Signore Gesù. Sì è preferito all’inizio invitare le diverse famiglie personalmente, una famiglia che chiama un’altra famiglia all’interno di un rapporto già vivo; questo non certo per creare una sorta di club o gruppo chiuso, al contrario, per poter raggiungere anche famiglie che frequentano poco o proprio per niente l’ambiente della Chiesa (e i numeri hanno dato ragione a questo sistema di chiamata per amicizia-conoscenza). Una Chiesa in uscita è anche questo. Con un annuncio durante gli avvisi a fine messa probabilmente molte di queste famiglie cosiddette “lontane”, non sarebbero mai venute. Il rischio era anche quello di trovarsi con i pochi che magari già operano in diversi ambiti parrocchiali e forse non sempre condivi-

dono problematiche e fatiche come nel gruppo che si sta delineando. E le famiglie che frequentano? I cosiddetti “vicini”? Quale occasione migliore per riscoprire la bellezza della fede con altre famiglie che si sforzano di viverla e trasmetterla? Gli incontri proposti l’anno scorso hanno affrontato diverse tematiche e si sono svolti con varie tempistiche e modalità: provocazioni in oratorio con successivi lavori di gruppo, uscite verso luoghi di particolare interesse storico-culturale e religioso (come la visita alla Basilica di San Zeno ), semplici pranzi con pomeriggio di giochi, etc. Giochi? A proposito e i bambini? Dove li mettiamo? Forse per chi ha figli piccoli una delle maggiori difficoltà del partecipare a delle iniziative è proprio quella di non saper come gestire i figli o a chi affidarli. Niente paura, le possibilità sono diverse: per i più grandicelli, il FAR FAMIGLIA, prevede sempre un servizio di Baby-sitter grazie ad alcuni giovani animatori e a qualche figura più esperta, mentre per i più piccoli ( sotto i tre anni ) è possibile venire con una nonna o una figura vicina al bambino. In alcuni casi delle super neo-mamme hanno seguito gli incontri con una bella fascia con avvolta la loro meravigliosa creatura. Queste e molte altre piccole attenzioni fanno secondo noi, della Chiesa, una Chiesa attraente e accogliente. Una boccata d’aria per taluni, un dolce staccare la spina per altri. Certo, magari alcuni incontri affrontano proprio le problematiche delle famiglie, richiedono una certa concentrazione e nella libertà, anche un mettersi in gioco in prima persona. Ma un conto è riflettere sulla famiglia con il partner o con altre persone davanti ad alcuni stimoli, altra cosa è trovarsi da soli nel quotidiano e dover lottare contro lavoro, società, incastri vari per far quadrare un qualcosa che rischia sempre di uscire dai bordi. Le famiglie coinvolte fino ad oggi sono state veramente tante. Ogni volta hanno partecipato più di cento perso3


Foglio Parrocchiale ne tra bambini e adulti ma i numeri non sono l’interesse primario, anzi...molte di queste famiglie hanno avuto una partecipazione saltuaria, altre una maggior costanza. Lavorare con le famiglie comporta anche questo, anche se sarebbe auspicabile una certa continuità per poter sentirsi sempre più coinvolti in questo progetto come protagonisti attivi, non solo come spettatori. Tuttavia se qualcuno viene ad attingere un’esperienza a sé, va benissimo, non ci sono obblighi di alcun tipo. Se la proposta è davvero “attraente” e soprattutto se lo Spirito Santo guiderà le scelte delle famiglie organizzatrici assieme al Don, la continuità sarà solo una naturale conseguenza. Scrivere un articolo esaustivo su un’iniziativa del genere è davvero un’impresa. Il FAR FAMILGLIA è un’esperienza che come tale per essere compresa va vissuta, pertanto non avrebbe senso descrivere minuziosamente gli incontri proposti o presentare le future iniziative. Pensiamo però alle potenzialità di un gruppo come questo… ad un gruppo così si può proporre una settimana di ferie dove divertirsi e formarsi come cristiani… ad un gruppo così si possono rilanciare diverse proposte ecclesiali e parrocchiali come un seminario di VITA NUOVA o altre proposte diocesane... ad un gruppo così si possono chiedere energie per supportare iniziative caritatevoli…insomma, un gruppo di questo genere può veramente diventare una risorsa per l’intera comunità parrocchiale. Tra tutti gli aspetti positivi che si possono menzionare, uno forse è il meno tangibile nell’immediato ma sicuramente non il meno rilevante: la ricaduta che il FAR FAMIGLIA può avere sui figli! Quanto può risultare importante per i figli vedere che i propri genitori si ritrovano insieme con altre famiglie in un clima sereno? Che testimonianza cristiana possono ricevere da una gita

Novembre 2017 con altri genitori e il Don, dove si mette al centro Gesù in un clima fraterno? Quale idea si possono fare di una Chiesa così (ripetiamo ancora una volta) “attraente e accogliente”? La Chiesa allora, non diventa al contempo anche “educante”? Ecco allora che la già citata AMORIS LAETITIA ci illumina: “la forza della famiglia risiede essenzialmente nella sua capacità di amare e di insegnare ad amare(AL54)”. Lasciamo crescere questo FAR FAMIGLIA, lasciamo che si consolidi per poi forgiarsi in uno strumento nelle mani del Signore, con l’aiuto di tutti e soprattutto con la preghiera, unico vero motore che rende efficace e fruttuosa ogni azione pastorale. È un gruppo aperto, è una Chiesa in uscita; pertanto, chi ha avuto la pazienza di leggere queste righe e di riconoscersi in qualche modo chiamato, non esiti e si faccia avanti! Parli con Don Zeno, saprà indirizzare tutti nel migliore dei modi. Ecco qui di seguito le date dei prossimi incontri: 3 dicembre 2017 4 febbraio 2018 18 marzo 2018 ( uscita/ritiro) 22 aprile 2018 17 giugno 2018 (gita) Il FAR FAMIGLIA accoglie persone single, famiglie di non sposati o coppie senza figli. È come entrare in una grande famiglia e sentirsi benvoluti e valorizzati per quello che siamo. Diciamoci allora un arrivederci ancora con le parole dell’esortazione apostolica Amoris Laetitia: “malgrado i numerosi segni di crisi del matrimonio […] l’annuncio cristiano che riguarda la famiglia è davvero una buona notizia, una vera risposta al desiderio di famiglia che resta vivo, in specie fra i giovani, e motiva la Chiesa” (AL1) . FAR FAMIGLIA

GIORNATA DEL RINGRAZIAMENTO

Noi offriamo le nostre cure alla terra, e la terra ci offre i suoi frutti. Per questo siamo chiamati all’appuntamento anche quest’anno con la tradizionale “Giornata del Ringraziamento” con il suo invito a rendere grazie al Signore per i frutti che ci ha donato e benedire quelli che ci vorrà donare la prossima stagione unitamente al nostro lavoro. Questi sono i valori custoditi nel mondo agricolo che devono costituire un forte richiamo alla partecipazione della celebrazione alla S.Messa solenne alle ore 11 domenica 26 novembre nella nostra chiesa parrocchiale. E’ bene ricordare che quanto si raccoglierà nell’occasione verrà consegnato al convento di suore di clausura sito in zona Pestrino di Verona, pertanto per quanti hanno la possibilità di offrire alimenti di qualsiasi genere, li possono consegnare il sabato precedente in canonica o al sottoscritto. Inoltre quest’anno non ci sarà la benedizione dei mezzi agricoli dopo la messa: perché si farà come si usava fino a qualche tempo fa il 1° Maggio 2018 . Massimo Ferrari 4


Foglio Parrocchiale

Novembre 2017

NUOVI PROTAGONISTI DELLA NOSTRA COMUNITÀ Ciao! Mi presento: mi chiamo Francesco Quoc Vinh, ho venti anni e sono in seconda teologia con altri sette compagni di classe. Sono originario del Vietnam, da come avrete dedotto, e della parrocchia di Illasi, nella bella e omonima vallata. Che dire: sono contento di cominciare questa esperienza con voi, che già ci avete ben accolto nella settimana vocazionale. Vi chiedo di ricordarci nella preghiera, che da noi non verrà a mancare. Con l'auspicio di conoscerci bene, vi ringrazio di cuore per l'ospitalità.

BENTORNATA SUOR GIUSEPPINA NIGRO!!

Dal 25 settembre scorso mi trovo qui a Monteforte in qualità di responsabile della comunità religiosa. Dopo 12 anni di apostolato nella Chiesa di Palermo, il Signore mi ha chiamato a servirlo in questa terra veronese. Ho accolto con gioia questo ritorno dopo 47 anni, infatti dal 1970 al 1972 sono stata insegnante della scuola dell’infanzia “don Antonio dalla Croce”. Con piacere ho ritrovato alcuni “bimbi” di cui sono stata la loro maestra e in questo primo mese insieme abbiamo fatto memoria di alcuni eventi. Questo ha favorito il mio “secondo” ingresso a Monteforte. Grazie! Per ben 44 anni sono stata insegnante di scuola dell’infanzia e ho svolto la mia professione con la passione nel cuore, cercando di dare sempre il meglio a tutti, in particolare alle famiglie dei bambini che mi venivano affidati. Ovunque sono stata chiamata ad vivere il mio apostolato ho fatto catechismo ai ragazzi della scuola primaria e ai preadolescenti per prepararli ai sacramenti dell’iniziazione cristiana e ministro dell’Eucarestia che mi ha permesso di incontrare tante persone ammalate, sofferenti e anziani nelle loro case. Ora sono qui tra voi nel bel paese di Monteforte dove ho già sperimentato l’affetto sincero e gioioso che avevo conosciuto in passato. Ricambio la vostra calorosa accoglienza con la mia preghiera secondo le vostre necessità. Sr. Giuseppina Nigro (figlia dei Sacri Cuori) 5


Foglio Parrocchiale

Novembre 2017

CELEBRAZIONI PER I DEFUNTI dal 1 al 7 Novembre Se mi ami non piangere di Sant’Agostino

Oltre alle SS. Messe di orario in chiesa parrocchiale e a S. Giuseppe: AL CIMITERO MERCOLEDI 1° Novembre ore 15.00 Preghiera e Benedizione h h h

Giovedì 2, venerdì 3, lunedì 6, martedì 7: S. Messa ore 15.00 h h h

A Sarmazza martedì 7 S. Messa ore 19.00

Se mi ami non piangere! Se tu conoscessi il mistero immenso del cielo dove ora vivo, se tu potessi vedere e sentire quello che io vedo e sento in questi orizzonti senza fine, e in questa luce che tutto investe e penetra, tu non piangeresti se mi ami. Qui si è ormai assorbiti dall’incanto di Dio, dalle sue espressioni di infinità bontà e dai riflessi della sua sconfinata bellezza. Le cose di un tempo sono così piccole e fuggevoli al confronto. Mi è rimasto l’affetto per te: una tenerezza che non ho mai conosciuto. Sono felice di averti incontrato nel tempo, anche se tutto era allora così fugace e limitato. Ora l’amore che mi stringe profondamente a te, è gioia pura e senza tramonto. Mentre io vivo nella serena ed esaltante attesa del tuo arrivo tra noi, tu pensami così! Nelle tue battaglie, nei tuoi momenti di sconforto e di solitudine, pensa a questa meravigliosa casa, dove non esiste la morte, dove ci disseteremo insieme, nel trasporto più intenso alla fonte inesauribile dell’amore e della felicità. Non piangere più, se veramente mi ami!

nei seguenti sabati alle ore 20.00 28 ottobre / 25 novembre 2017 - 27 gennaio / 24 febbraio 2018

A partire dalla scorsa Missione al popolo la nostra Parrocchia ha conosciuto un nuovo modo di pregare e di stare con Gesù: l’adorazione in musica. A differenza dell’adorazione silenziosa, la worship mette al centro la musica come modo coinvolgente e diretto per pregare e mettersi davanti al Signore. La worship è guidata dalla Band, un gruppo di giovani che con chitarre, basso, tastiera, batteria, percussioni e voci propone un’ora di canti e preghiere di lode e si svolge l’ultimo sabato del mese, dalle 20:00 alle 21:00 presso l’oratorio San Luigi. La musica e il canto sono uno dei modi più coinvolgenti e trascinanti per metterci in sintonia con Gesù, comunicare con semplicità in nostro Amore per lui e dedicarci un’ora di pausa alla presenza del Signore e… lasciarci amare! Vi aspettiamo per cantare e pregare insieme! La Band

P.S. Ricordiamo che durante la festa del Ringraziamento si raccoglieranno le offerte per le varie neccessità della nostra Parrocchia. Il Signore vi benedica per quanto potrete fare. 6


Anagrafe Parrocchiale

Novembre 2017

Foglio Parrocchiale

Hanno concluso il loro cammino terreno

Novelli Sposi

24/05/1934 Bolla Flaviano 23/09/2017 11/11/1940 Milani Sandro 05/10/2017 30/03/1964 Pellegrini Francesco 15/10/2017 13/10/1928 Ferrari Mirella 17/10/2017

14/10/2017 Tessaro Massimiliano e Boschetto Giulia 21/10/2017 Mastrilli Lorenzo e Verzè Ornella

Sono entrati nella nostra Comunità Emma Dal Bosco nata il 10/05/2017 Samuele Aramini nato il 27/05/2017 Margherita Bastelli nata il 24/04/2017 Michael Gazzo nato il 05/01/2017 Oliver Ghedini nato il 05/07/2017 Aurora Panato nata il 30/04/2017

DOMENICA 1 OTTOBRE ORE 11.00 FESTA DEI BATTEZZATI ANNO PASTORALE 2016/2017 Anche quest’anno è stato organizzato un momento di festa per tutti i bambini battezzati nell’ultimo (corridoio della sacrestia) Apertura ogni anno pastorale. Le famiglie, con i loro gioiosi bamsabato e domenica prima e dopo le SS. Messe… bini, hanno partecipato alla messa delle ore 11,00 con entusiasmo e profonda partecipazione. Al ter- Libri, biglietti per auguri, Prime Comunioni e Cresime, oggetti mine il parroco Don Zeno ha salutato e benedetto ciascuno donando un’ immagine con la preghiera religiosi… all’angelo di Dio. A questo momento intenso e significativo è seguito il pranzo tutti insieme presso la cooperativa Il Fiore: una bella occasione per rivedersi e far festa ma anche per conoscere altre nuove giovani famiglie. Una giornata veramente significativa, arricchita dalla speciale gioia che i bambini sanno donare: grazie Gesù di tutto ciò! Ricordiamo a tutte le coppie in attesa di un bambino quanto è bello e importante frequentare il corso in preparazione al Battesimo prima della nascita del figlio (in segreteria è possibile iscriversi e avere tutte le informazioni). Il gruppo battesimi.

BATTESIMI OTTOBRE 2017

LIBRERIA dello SPIRITO

7


Foglio Parrocchiale

Sante Messe di Suffragio 2 GIO

3 VEN

6 LUN

7 MAR

8 MER

9 GIO 10 VEN

13 LUN

14 MAR 15 MER

16 GIO 17 VEN

20 LUN

21 MAR 22 MER

Fam. Bogoni; Fam. Valente Giuseppe; Fam. Almari Luigi; Fam. Montanari; Fam. Prà Giuseppe; Pace Silvio e Teresa; Fam. Dal Cero Renato; Fam. Gini Maria; Fam. Roveggia; Bonomi Giuseppe; Martinelli Luigi e Gambaretto Anita; Bonomi Giovanni e Anselmi Irma Rodighiero Sonia (crocetta); Valente Bruno e Rizzetto Marina; Bernardi Angelino; Bernardi Gino e Cesira; Famiglia Verzè; Famiglia Perazzolo Gino e Caterina; Meneghello Luigi e Leorato Luigia; Strano Francesca e Papotto Alfio; Chiarotto Palmira e Forante Luigino; Fam. Meneghello Redento; Racconto Romeo e Ferraretto Amelia; Fam. Tecchio Noemi Almari Giuseppe (croc.); Rodighiero Angelina (croc.); Bolla Valeriano; Battistella Amabile e Leone; Pasetto Egidio ed Elda; Battistella Renato e Lonardelli Alice; Tamellin Nello; Verzin Guido e Rosa; Fam. Tamellin; Fam. Verzin; Fam. Angiari; Righetto Antonio; Gozzo Giovanni e Rosa; Fam. Marcazzani Pietro Burti Vincenzo e fam.; Fam. Preto Santa Rosa; Peron Domenico e Tregnaghi Maria; Pelosato Antonia; Famiglia Miolato Olimpo e Dovilla; Famiglia Galiani; Bolla Claudio e famiglia Cremasco Renato e Lina; Bolla Romeo (classe 1931); Maria Preto (croc.); Gino Nardi (croc.); Verzè Vittorio; Palazzin Bruna; Boscato Girolamo e Corrà Rita; Boscato Mario e Teresa; Marcazzani Azalea (croc.); Riccardo e Laura Cappelletti; Rizzotto Gaetano; Fongaro Gianluca e Bolla Silvio Rodighiero Marco; Alberti Aldo e Angelina; Pezzato Anna e Rosa Marsilli Edmondo; Don Piero e Giancarlo; Pasetto Egidio (croc.); Scandolara Rina (croc.); Corradini Angelina (croc.); Dal Bosco Aldo (croc.); Venturi Romeo (croc.); De Stefani Bruna (croc.); Bolla Lucindo; Narconti Leonia e Mariella; Galiati Giovanni; Battistella Roberto e Remigio; Dal Cerè Silvio Fontana Giuseppe e Flavia; Tobin Angelino; Faltracco Wilma; Fontana Erminia (croc.); Soso Rosa (croc.); Rizzetto Antonietta (croc.); Motterle Celeste e Giovanni; Giuseppe e Zaffira; Alberti Giuseppe e Franco; Defunti gruppo 50° matrimonio; Freda Dora e Bressan Giovanni (gruppo Carità); Fam. Zanoni; Verzini Attilio e Gloria Gambaretto Aristea e Perandini Mirko Gina e Giuseppe Prà; Giordano; Micheletti Giobatta ed Elisa; Iselle Gino e Luigina; Grigato Marco e Toscana; Battistella Maurizio e Renata; Faltracco Domenico e Antonio; Bolla Nello e Trezzolani Bruna; Bolla Luigi e Preto Augusta; Famiglie Rizzoni e Cremasco; Famiglie Chiarotto e Rizzoni; Bertuzzi Celestino e Angelo Lucia e Guido; Marcazzani Attilio e Prà Edda; Marcazzani Luigia e Pelosato Federico; Zambon Bruna e Mario Rodighiero Sonia (crocetta); Burti Giocondo; Racconto Rino; Veneziani Gabriella; Gastaldo Bruno e Ferruccio; Maria ed Emilia; Arturo e Teodora; Montini Vitaliano; Montini Rosa; Gini Maria e Antonio; Pezzato Attilio e Giustina; Negretto Giacomo ed Anna Zoppi Luigi; Zoppi Luigino e Maria; Baldo Battista e Rita; Martignon Luana; Fossato Angela; Zangelmi Riccardo; Anselmo e Amelia; Zoppi Benedetto (anniv.); Zoppi Gino e Marina; Fam. Zoppi; Peloso Florindo e Vittorina; Costa Angelo e Maria; Pelosato Edoardo e Giselda; Fam. Pelosato Tregnaghi Maria e Peron Domenico Bolla Callisto e Carmela; Lecetti Andrea e Serafina; Riboni Geria; Saorin Gina e Natale; Dal Bosco Germano; Panato Nereo e Mansueto; Pezzato Rita e Dina; Tosin Onorato e Iole; Benella Bruno e Vittorio; Saorin Vittorino e Chiarotto Matteo; Lorenzoni Manuela

23 GIO 24 VEN

27 LUN

28 MAR 29 MER

1 VEN

Novembre 2017

Todeschi Thomas e Roncari Dina (anniv.); Diodovich Franco (anniv.); Tessari Luigi; Dal Monte Gino (classe 1955) Fam. Zambon Antonio; Federico e Maria; Antonio e Cesarino; Rodighiero Guglielmo e Bolla Angelo; Caurla Umberto e Bolla Adele; Soso Santa e Bolla Albino Fossato Luigina (croc.); Riboni Geria; Bertuzzo Annamaria; Bianchini Bruno e Marisa; Antonioli Guido e Lina; Bernardi Gina e Fattori Tarcisio; Bolla Marilisa e Angelo;Leviani Albino e Tecchio Amalia; Defunti gruppo 50° matrimonio; Prà Gino e Gini Liduina; Menini Sergio e Maria Zecchin Angela Verzè Assunta; Preto Rodolfo e Schioppetto Sonia; Zampollo Sinesio e Savini Fernanda; Fongaro Gianluca e Bolla Silvio; Preto Luigino (anniversario) Giuseppe Zambon e Giulio Testa; Elisa e Lina Burato; Famiglia Bogoni; Zenaro Duilio e Rita

Calendario Appuntamenti 1 MER ore 15.00 Liturgia defunti Cimitero 2 GIO ore 15.00 S. Messa al cimitero

ore 20.30 S. Messa, a seguire adorazione guidata

3 VEN ore 9-12 Comunione ammalati nelle loro case

4 SAB 5 DOM

6 LUN 7 MAR 8 MER 9 GIO

ore 15.00 S. Messa al cimitero ore 20.45 Missione Giovani III media+adolescenti ore 17.00 Penitenziale III elementare ore 12.00 BATTESIMI Catechismo III elementare ore 15.30 - 18.00 GRINV ore 15.00 S. Messa al cimitero ore 20.30 Missione Giovani genitori elem. e medie ore 15.00 S. Messa al cimitero + ore 19 Sarmazza ore 15.00 Gruppo III età Circolo Noi

10 VEN ore 20.45 Adolescenti 11 SAB ore 17.00 Missione Giovani IV e V elem. Sala Irma

ore 20.00 Adorazione Giovani Cripta

12 DOM Catechismo IV (sala Irma) e V elem. (Paolo VI) 13 LUN ore 20.45 Commissione Missione Giovani 14 MAR

15 MER ore 15.00 Messa P. Pio a S. Giuseppe 16 GIO

17 VEN 18 SAB 19 DOM 20 LUN 21 MAR

ore 20.30 Catechisti

ore 20.45 adolescenti ore 17.00 Confessioni II media ore 11.00 Presentazione Cresimandi ore 20.45 Consiglio Pastorale

22 MER ore 15.00 Gruppo III età al Circolo Noi 23 GIO

24 VEN 20.45 Adolescenti 25 SAB ore 17.00 Penitenziale II elementare

ore 20.00 WORSHIP oratorio

26 DOM Cristo Re

Catechismo II elementare ore 11.00 Virgo Fidelis Ass. Naz. Carabinieri 27 LUN ore 20.00 Cena + incarico animatori Friend 3 28 MAR

29 MER ore 15 gruppo III età Circolo Noi 30 GIO

8

Impaginazione a cura di Cristiano Melis


Issuu converts static files into: digital portfolios, online yearbooks, online catalogs, digital photo albums and more. Sign up and create your flipbook.