Page 1

VERONA

EXPOGUIDE

1

E X P E R I E N C E

E X P OGU IDE V E R O N A N E L L’A N N O D I E X P O P E R C O R S I , C U LT U R A E d e n o G A S T R O N O M I A

verona in the year of expo pat h s , c u lt u r e , f o o d a n d w i n e

www.veronaexpo.com


2

EXPOGUIDE


EXPOGUIDE

3

editoriale

Care Amiche E Gentili Ospiti Dear friends and guests

I

tanti milioni di turisti che di solito scelgono il nostro Paese per passare le vacanze estive o semplicemente per regalarsi un viaggio di relax tra le bellezze architettoniche, culturali ed enogastronomiche italiane, avranno in questa seconda parte del 2015 un motivo in più per confermare la loro presenza o il loro soggiorno in Italia. L’Expo di Milano, infatti, è un evento unico e per certi versi irripetibile, in grado di offrire a un pubblico internazionale uno spettacolo di luci, colori, profumi, atmosfere davvero meraviglioso. Sono venti milioni i visitatori attesi a Milano grazie a questo grande appuntamento globale, e a quasi tre mesi dalla sua apertura, sono già molti i record messi in cantiere rispetto alle edizioni precedenti. Per citarne un paio, tutti i padiglioni erano stati completati alla data di apertura del 1 maggio (eccezion fatta per il Nepal a seguito dei tragici fatti accaduti nel paese asiatico) e spicca il numero di biglietti prenotati ad oggi, quasi 15 milioni. Io consiglio vivamente chi ancora non è stato ad Expo, di andarci, e di provare un’esperienza che come tale è soggettiva, ma che nella quasi totalità dei casi si rivela estremamente positiva. Con VeronaExpo abbiamo accompagnato in pullman oltre mille persone, tornate a casa dopo una giornata di divertimento e stupore, con la voglia incredibile di tornarci al più presto. Con questa pubblicazione, VeronaExpo Guide, abbiamo voluto presentarvi uno scorcio di quello che è l’Esposizione Universale 2015, anche in termini numerici, e abbiamo voluto condividere con quei circa 1,5 milioni di turisti in più che arriveranno nella nostra Verona per effetto dell’Expo, le meraviglie che la città scaligera è in grado di offrire. Eccellenze enogastronomiche, culturali, ma anche imprenditoriali. Senza dimenticare, ovviamente, chi all’Expo ci ha creduto per primo, ovvero soci di ATS VeronaExpo e gli enti patrocinanti. A loro è stata dedicata un’intera sezione per sottolineare che il coraggio di cercare e attuare sinergie territoriali porta a risultati importanti e concreti.

The millions of tourists who usually choose our country as a destination for their summer holidays, or simply to have a relaxing trip among the cultural beauties and culinary specialities, will have one more reason to confirm their presence in Italy this year. Expo Milano is a unique event, one that can offer its international audience a wonderful exhibition of lights, colours, scents and atmospheres. Twenty million visitors are expected in Milan thanks to this great global happening, and almost three months after opening it has already scored various records compared to its previous editions. One of these is the fact that, for the first time, all pavilions have been completed in time for the opening on May 1 (except for Nepal’s pavilion, following the tragic events that hit the country). In addition, the 15 million tickets sold to date exceed the numbers recorded in the past. For those who have not visited Expo yet, we strongly advise doing so: it is an experience that, as such, is subjective, but in virtually all cases reveals itself as a very positive one. With VeronaExpo we have already taken a thousand visitors to Expo, who came back home after a day of fun and wonder with a strong desire to return soon. With this VeronaExpo Guide we want to show you a glimpse of what the Universal Exposition is, and share with the additional 1.5 million guests who will visit our wonderful Verona the astonishing beauties that the city can offer. These excellences come in the form of food, wine, culture, architecture… but also entrepreneurship. Without forgetting, of course, the ones who first believed in Expo, that is, ATS VeronaExpo, its associates and its supporting bodies. A section of this guide is dedicated to them, to recognise the courage it took to look for and actualise synergies in Verona, and appreciate the valuable results it is leading to.

Matteo Scolari direttore responsabile/managing editor


Indice PAG

8

PAG

20

COS’ è EXPO

VERON A A TAVOLA 2 2 I L V I NO - 3 0 L E C O L L I N E 36 L’OLI O - 4 4 L E R I C ETTE

PAG

50

(RI)SCOPRIRE La cittá 52 la s t or i a - 5 4 sp ettac o l i 64 m u s e i - 66 v er o n a by n i g h t

PAG

70

ESTATE S UL GARDA

PAG

79

SOCI DI VERONA EXP O


co n i l pat r oc i n i o di: •

EXPO M I L A N O 201 5

• • • • •

C I S L V ERO NA F O N DAZIO NE CATTOL I C A S M A RT FAR M V ILLA GE UN I VE RO NA PER E X PO VE R O NA INNOVAZION E

sommario v er on

VERONAEXPO GUIDE

a

Edizione speciale di Pantheon Lifestyle Supplemento a Pantheon Magazine di Verona Numero chiuso in redazione il 16/07/2015

ex pe ri en ce

Società editrice Infoval Srl. Viale del Lavoro, 2 Grezzana tel. e fax. 045.8650746 mail: redazione@giornalepantheon.it web: www.giornalepantheon.it Facebook/Pantheon Twitter @PantheonVR Direttore responsabile Matteo Scolari

I nostri Par tner • L a L e ssi n ia n e l Mon d o • X D Sa f e ty L a b • Ev e n t- L a b

Responsabili editoriali Matteo Bellamoli, Miryam Scandola Copertina Flavio Brutti Progetto grafico Flavio Brutti Sviluppo commerciale Moira Falzi Serena Gentilini Hanno collaborato: Silvia Marchetto e Provincia di Verona Turismo, Marco Nicolis, Alice Panato, Francesco Turlon, Mattia Zuanni. Traduzioni Joulia Kompaneets, Michela Menegazzi, Fatima Perbellini, Elena Ramona, Oriana Rodella


6

EXPOGUIDE

COME ARRIVARE AL B&B LE NOSARE In auto, dal Casello autostradale di Verona Est, procedere in direzione Nord lungo la Tangenziale Est. Seguire le indicazioni per Bosco Chiesanuova. Percorrere la Strada Provinciale 6 in direzione Bosco Chiesanuova per 30 chilometri. Una volta in paese arrivare al palaghiaccio e seguire le indicazioni per Verona, al primo stop in fondo alla discesa girare a destra e proseguire per circa 3 km. Passata la contrada Morandini si arriva a Tonghe di sotto

Contrada Tonghe di Sotto - 37021 Bosco Chiesanuova, Verona 348 8189152 Nico - 347 4636775 Stefano info@beblenosare.it - www.beblenosare.it


EXPOGUIDE

7 di Miryam Scandola

INTRODUZIONE N T

his is not a guide to Expo. It is rather an instruction manual to discover and understand Verona in the year when the whole world has its eyes on Italy. With the spotlight on, we have to be in order, ready, and perfectly groomed. This special issue of Pantheon Lifestyle comes in a very special dress: the fascinating outfit of the Universal Exposition. In Milan, for 184 days, we are rehearsing the Italy we would like to become and the world as we would like it to be. Essentially, the world that could be if we really committed ourselves. If we look closely we’ll see that the future is in the air at the Rho-Pero Fair, but also here, in the streets of Verona. This is why, after a basic and dynamic presentation of Milan’s event, its pavilions and its history, we gave space to Verona: paths, maps enriched with QR codes, and curiosities to experience our city as it deserves to be savoured. For you, we created an itinerary of flavours, from the Lessinia mounts’ tastes, to the delicacies of Val d’Illasi, all the way to Lake Garda’s products. Because, as Expo teaches us, food is never just food. As you read through, you will also find the pages dedicated to VeronaExpo, the association that, during these months of intense ferment, brought together institutional bodies, associations and entrepreneurial entities under the banner of Expo Milano 2015. There are over forty members, who believed in a project that started with the Great Exhibition but that is not going to end with it. “The Charter of Verona” is proof of this: a shared document, which will be jointly drafted in October, for a Verona that lives up to her beauty, that acts as a fundamental network, that provides a stage for culture, and an example for sustainability. Hold this vademecum in your hands, flick through it, read it, and perhaps you might run into something you were not even looking for.

on è una guida per Expo, questa. É piuttosto un manuale di istruzioni per scoprire e comprendere Verona nell'anno in cui l'Italia ha su di sé lo sguardo del mondo. Con l'occhio di bue puntato bisogna essere in ordine, pronti, vestiti di tutto punto. Questo numero speciale di Pantheon Lifestyle nasce con un abito tutto speciale: la mise affascinante dell'Esposizione Universale. A Milano per 184 giorni si stanno facendo le prove di quello che saremo. Del mondo come vorremmo che fosse, e non è. Insomma di quel mondo che, se ci impegniamo, potrebbe essere. A saper guardare, tira aria di futuro lì, nel sito Rho-Pero, ma anche qui, tra le vie scaligere. Per questo noi, dopo una basilare e agile presentazione dell'evento milanese, dei suoi padiglioni e della sua storia, abbiamo lasciato spazio a percorsi, mappe arricchite da codici QR e curiosità per orientarsi e vivere la nostra città come merita di essere assaporata. Abbiamo realizzato per voi un itinerario nel gusto, nei sentieri dei sapori della montagna della Lessinia, tra le prelibatezza della Val d'Illasi fino alle squisitezze del Lago di Garda. Perché il cibo, lo insegna il tema dell'Esposizione, non è mai soltanto cibo. Scorrendo, troverete anche le pagine dedicate a Verona Expo, l'Associazione Temporale di Scopo che in questi mesi di intenso fermento, ha riunito, sotto il segno dell'occasione milanese, gli enti istituzionali, le associazioni e le eccellenze imprenditoriali del tessuto scaligero. Oltre quaranta soci che hanno creduto in un progetto, nato con la grande Esposizione ma che non ha intenzione di finire con lei. “La Carta di Verona” ne è la prova. Un documento condiviso, che si scriverà ad ottobre, insieme, per una Verona all'altezza della sua bellezza, che faccia rete, che sia palcoscenico di cultura, esempio di sostenibilità. Stringete tra le mani questo vademecum, sfogliatelo e, magari, potreste incappare in quello che non stavate neppure cercando.


Cos'è

8

EXPO

EXPOGUIDE

What EXPO is

The Universal Exposition, or Expo, is a globally relevant event that takes place every ive years in a city chosen by the host nation.

1

L’Esposizione universale, o Expo, è un evento di portata globale che, a scadenza quinquennale, si tiene in una città scelta della nazione che ospita l’edizione.

Ci sono delle regole prestabilite, che tutte le Esposizioni devono seguire. Sono fissate dal Bie, Bureau International des Expositions, un organo intergovernativo.

2

There are some rules that every edition of the Exposition needs to follow. They are set by the BIE, Bureau International des Expositions, an intergovernmental organ. The Bureau International des Expositions is the international office, born in 1928 following the Paris Convention, in charge of setting the rules and calendar for Universal Expositions. In addition to recognizing the official list of historic editions (a total of 22 between 1851 and 1933), the official protocols define two types of events: General and Specialised Expositions.

Il Bureau International des Expositions è l'ufficio internazionale che, nato nel 1928 a seguito della Convenzione di Parigi, è incaricato di gestire il calendario delle Expo e stabilirne le regole. Oltre a riconoscere una lista ufficiale di edizioni storiche (un totale di 22 dal 1851 al 1933), i protocolli sottoscritti distinguono le Expo in due generi di eventi, a seconda dell'importanza dell'argomento: Esposizioni generali e Esposizioni specializzate.

The official BIE logo, designed by the student Masanori Matushima, is composed by a circle that recalls friendship amongst peoples, containing blue waves that move towards the horizon like humanity moves towards the future.

Il logo ufficiale del BIE, ideato dallo studente Masanori Matushima, consiste in un cerchio che richiama l'idea di amicizia tra i popoli, all'interno del quale ci sono delle onde blu che si spostano verso l'orizzonte come il movimento dell'umanità verso il futuro.


EXPOGUIDE

9

Un po' di

stor ia 33 edizioni 165 anni di Expo

L

a prima Esposizione è quella londinese, alla vigilia della seconda rivoluzione industriale e deve tutto ad un’idea del Principe Alberto, consorte della Regina Vittoria. In occasione della Great Exhibition del 1851 sul progresso tecnico delle nazioni, Hyde Park ospita un’enorme serra in ferro e vetro, il Crystal Palace, dove riunisce le migliori innovazioni del momento. È invece a Parigi che si tiene la seconda Expo nel 1855. Vengono poi Vienna, Melbourne, Chicago, Barcellona, Osaka, Shanghai e tante altre città. Rimane celebre l’edizione del 1889 per il centenario della Rivoluzione francese. Per l’evento Parigi inaugura la Tour Eiffel, ai tempi la struttura più alta del mondo.

Some

His t ory

33 editions 165 years of Expo

T

he first Universal Exhibition was held in London, on the eve of the second industrial revolution. It was conceived by Prince Albert, husband of Queen Victoria. In occasion of 1851’s Great Exhibition on the nations’ technological progress, Hyde Park hosts a huge greenhouse made of glass and iron, the Crystal Palace, where the best innovations of the moment are showcased. Paris hosts the second edition of Expo, in 1855, followed by Vienna, Melbourne, Chicago, Barcelona, Osaka, Shanghai and many other cities. The 1889 Expo remains popular for the French Revolution’s centennial. For the event, Paris presented the Tour Eiffel: at the time, the tallest building in the world.


Quando Expo arri vò in Italia La prima esposizione italiana avviene a Milano nel 1906. Il tema è quello dei trasporti terrestri, aerei e navali, in onore del Traforo del Sempione ultimato l’anno precedente. Partecipano 26 nazioni e si contano 5 milioni di visitatori. I padiglioni sono ospitati nello spazio alle spalle del Castello Sforzesco, oggi Parco Sempione, e sui terreni della futura Fiera Campionaria, collegati da una ferrovia sopraelevata. Delle tante meraviglie temporanee, fra cui un parco per palloni aerostatici e la replica di una via del Cairo, rimane oggi l’acquario civico in stile liberty, ancora in funzione. Cinque anni dopo, l’Italia unita festeggia il suo primo cinquantenario a Torino, con un’esposizione dedicata all’industria e al lavoro. Entrambe le edizioni vengono riconosciute dal BIE.

Wh en Ex po a r r i ve d i n I ta ly The first Italian Exposition took place in Milan in 1906. The theme was air, land and water transport, in honour of the Simplon Tunnel, finished the previous year. The participating nations were 26, with 5 million visitors. The pavilions were located in the area behind the Sforza Castle, today Simplon Park, and the space now dedicated to the Fiera Campionaria; the two were linked by an above-ground railway. Among the many temporary installations was a hot air balloon park, the reproduction of a Cairo street and the civic aquarium, still present today. Five years later, Italy celebrated its fiftieth Union anniversary in Torino with an exposition dedicated to industry and work. Both editions are recognised by the BIE.

10

EXPOGUIDE

Fotografa il codice Qr per trovare maggiori informazioni

E X PO a f t e r t he wa r Once the Second World War was over, Expo became an international reference point for showcase and dialog, as well as contrast. Rival nations were laying the grounds for the Cold War, boasting their technical strengths in naval demostrations. The first edition of the postwar period took place in Brussels in 1958, titled “A World View - A New Humanism.” Four years passed and the Seattle Exposition, centered around the rush to space, opened without China or the Soviet Union, and closed during the missile crisis in Cuba.

Superata la Seconda Guerra Mondiale, Expo diventa un appuntamento internazionale di divulgazione e dialogo, ma anche di contrapposizione. Si prepara, infatti, il terreno per la Guerra Fredda e si sprecano le dimostrazioni di forza fra nazioni rivali. La prima edizione del dopoguerra si svolge nel ’58 a Bruxelles, con il titolo “Un mondo più umano”. Passano quattro anni e l’esposizione di Seattle sulla corsa allo spazio si apre senza Cina e Unione Sovietica e si chiude durante la crisi missilistica con Cuba.

L’ E X P O dopo la guerra


EXPOGUIDE

11

Le Five Ws

di EXPO2015 CHI

WHO

Who: 145 official participating countries and 3 International Organisations. All the “residents” expressed the significance and contents of their presence at Expo through a thematic concept, choosing between two options of participation:

I partecipanti si dividono in ufficiali (145 Paesi ) e non ufficiali (3 Organizzazioni Internazionali). Tutti gli “inquilini” hanno espresso il significato e i contenuti della loro presenza a Expo attraverso un concept tematico ed hanno potuto scegliere di partecipare in due modi: Padiglione all’interno dei Cluster (91. Questo il numero dei Paesi che hanno scelto di abitare lo spazio condiviso delle aree tematiche.)

Padiglione Self-Built (sono 54 i Paesi che si sono occupati autonomamente della costruzione del proprio spazio.)

CHE COSA

WHAT

Self-built Pavilions (chosen by the 54 countries that independently built their own spaces)

Cluster Pavilions (the 91 countries that occupy the shared spaces, joined in thematic areas)

Un mosaico di paesi riassunti nello spazio di 1 milione di mq. A mosaic of countries collected within 1 million square meters

Dal 1 maggio al 31 ottobre. From May 1 to October 31, 2015

QUANDO

WHEN

DOVE WHERE

Nella zona nord-ovest della città, all’interno del Comune di Milano, in un’area contigua alla nuova Fiera di Milano. In the north-west area of the city, neighboring Milan’s new Fair space.

Conoscere, assaggiare e proporre soluzioni per un futuro sostenibile. Avere, insomma, l’equivalente del 94% del mondo seduto, insieme, ad un grande tavolo. To understand, taste and suggest solutions for a sustainable future. In short, to gather 94% of the world at a single table.

PERCHè

WHY

I NUMERI DI EXPO 1,1 milioni mq

250mila

1,1 million m2: the total area covered (equivalent to about 140 soccer fields)

250 thousand: the maximum daily visitor capacity

di area totale (ca. 140 campi da calcio)

130mila mq per i padiglioni Self-Built

visitatori al giorno di capacità massima

20 milioni

di visitatori stimati

130 thousand m2: occupied by the Self-Built Pavilions

20 million: the total estimated affluence

490mila mq di spazi comuni e verde

8000 volontari

490 thousand m2: the communal spaces and green areas

8000: the volunteers

120 “attrazioni” / 120: the ‘attractions’

8 milioni e 450 mila

75 unità di ristorazione 75: the restaurants, food trucks, cafés and bars

biglietti emessi nel giorno in cui scriviamo, secondo il sito ufficiale di Expo2015 8,450,000: the tickets issued as we write, according to the official Expo2015 website


12

#EXPO BELLEZZE

EXPOGUIDE

So what should I see? Is it worth queuing or not? Few are the shortcuts, and two the solutions: taking courage and facing the queue for the most popular pavilions or trusting the advice of those who have scoured the site. Ma cosa vedere? Code o non code? Le scorciatoie sono poche. Le soluzioni due: prendere un po’ di coraggio e affrontare la colonna davanti ai padiglioni più gettonati oppure affidarsi ai consigli di chi ha già perlustrato il sito.

ECCO I PADIGLIONI DA NON PERDERE, secondo EXPO ADVISOR É il TripAdvisor ufficiale dell'Esposizione. Un sito, inventato da un volontario di Expo, che raccoglie recensioni, dritte e consigli per chi non sa bene cosa scegliere. I padiglioni sono valutati secondo due parametri: bellezza e grado di affollamento.

THE PAVILIONS NOT TO MISS according to EXPO ADVISOR The Exposition’s official TripAdvisor. A website invented by one of Expo’s volunteers which collects reviews, tips and pieces of advice for who needs a little help choosing. The pavilions are evaluated according to two criteria: beauty and crowd.

1 4

AUSTRIA Il microclima di un bosco austriaco. Al visitatore viene proposta l’esplorazione di uno spazio che, in assenza di climatizzazione, sarà raffreddato dal naturale effetto rinfrescante della evapotraspirazione delle piante. It recreates the microclimate of an Austrian forest. You can explore a space which, without air-conditioning, is tempered by the natural cooling effect of the plants’ transpiration.

5

3

SLOW FOOD Una delle tappe più istruttive e interattive di Expo secondo il Corriere della Sera. Rispetto per la natura, per i suoi tempi e i suoi prodotti. Così il tema dell’Esposizione viene affrontato in pieno, senza chiassi. One of the most educational and interactive stops at Expo, according to Corriere della Sera. Respect for nature, for its periods and its products are the themes. This way, the Universal Exposition’s topic is addressed fully, without distractions.

Padiglione Zero Fondamentale. Una sintesi chiara e toccante dell'avventura umana e del suo rapporto con il cibo. Pavilion Zero. Fundamental. A clear and touching summary of the human adventure and its relationship with food.

ANGOLA Luanda ha scelto per la sua nazione il profilo di un baobab africano posto al centro della struttura. E intorno, dappertutto, una meraviglia verde coltivata con piante, ortaggi e frutta tipici. For its country, Luanda chose a baobab profile, located at the center of the building. Surrounding it, a wonderful green space cultivated with typical plants, vegetables and fruit.

BRASILE «Sarei stata ore sulla rete a saltare» dice entusiasta una ragazza sui social. E non è la sola. Sempre affollatissima è la rete interattiva che collega i tre piani del padiglione. Con i piedi sospesi, i visitatori interagiscono con l’ambiente circostante attraverso speciali sensori che, rilevando i movimenti, modificano il suono e la luce. I would have jumped on the net for hours,” says an enthusiastic girl online. And she’s not the only one. The interactive net that links the pavilion’s three levels is always very busy. Suspended over the ground, the visitors interact with the surrounding environment through special sensors which change sounds and lights depending on the movements detected

2


EXPOGUIDE

13

w w w .v e r o n a e x p o . c o m


14

EXPOGUIDE

L'EXPO

IN SALSA SCALIGERA Il 17 ottobre scorso è stata fondata l’associazione temporanea di scopo VeronaExpo composta da nove realtà ed enti istituzionali cittadine. Tra gli obiettivi allargare il più possibile la base associativa, creare un soggetto unico rappresentativo di Verona durante il semestre di EXPO 2015 e cogliere ulteriori opportunità per la città e la provincia scaligera. Che l'Esposizione Universale di Milano sia un’opportunità incredibile per l’Italia, e anche per la nostra amata Verona, è un dato di fatto. Per 184 giorni filati, dal 1 maggio al 31 ottobre 2015, il Belpaese ospita e ospiterà questo evento globale straordinario, capace di accendere i riflettori di tutto il mondo e di puntarli proprio su di noi. Se pensiamo poi che per i prossimi vent’anni almeno, sul nostro territorio nazionale non avremo più eventi o manifestazioni internazionali di questa portata (non sono previsti infatti Mondiali di Calcio, Olimpiadi...) ecco come è facile rendersi conto dell’eccezionalità e del valore di EXPO 2015. Proprio per cogliere le opportunità offerte dall’Esposizione Universale, il 17 ottobre 2014, davanti al notaio Emanuele De Micheli di Verona, nove rappresentanti di realtà private ed enti istituzionali hanno sottoscritto l’atto ufficiale che ha sancito la nascita dell’ATS VeronaExpo. Un’associazione temporanea di scopo, che ha sede operativa in via Torricelli 37, in Zai, alla quale hanno aderito in prima battuta Diocesi di Verona, Apindustria, Compagnia delle Opere del Veneto, Rete di Imprese Veneto Turismo, Rete d’impresa Energy&Life, Finval (Finanziaria Valpantena Lessinia), Infoval Srl, Associazione Innoval e Cooperativa Sociale Quid. Allo stato attuale i soci, i profili dei quali troverete nelle pagine di questa guida, sono quasi una cinquantina. L'ATS, che sarà attiva per tutta la durata di Expo, è nata per cogliere le opportunità legata all'Esposizione Universale e indirizzarle verso il territorio scaligero. VeronaExpo è, insomma, un moltiplicatore di opportunità e un acceleratore di progetti che, in questi primi mesi, hanno arricchito e si propongono di arricchire il patrimonio sociale, economico e culturale della nostra città.

EXPO2015

VERONA VERSION

On October 17 last year, ATS VeronaExpo was founded as a temporary association in occasion of Expo2015, bringing together nine companies and institutional bodies from Verona. Some of the objectives are to widen the associates base, to create a single representative body for Verona for the six months’ duration of Expo, and to seize opportunities that this creates for the city and the province. It is undeniable that Milan’s Universal Exposition is an incredible opportunity for Italy, as well as for our beloved Verona. Over 184 days, from May 1 to October 31, the Bel Paese is hosting this extraordinary global event, attracting attention from all over the world. If we think that for the next twenty years at least, Italy will not host an international event of this kind (no Olympic Games or World Cups are expected in our nation), the precious rarity and value of Expo 2015 is further emphasized. It is for this reason that, on October 17, 2014, before the notary Emanuele De Micheli in Verona, nine representatives from private companies and institutional bodies signed the official document that ratified the ATS VeronaExpo’s foundation. The temporary association, located in via Torricelli 37 in Verona, was soon joined by its first associates: Diocesi di Verona, Apindustria, Compagnia delle Opere del Veneto, Rete di Imprese Veneto Turismo, Rete d’impresa Energy&Life, Finval (Finanziaria Valpantena Lessinia), Infoval Srl, Associazione Innoval e Cooperativa Sociale Quid. VeronaExpo now counts about fifty associates, whose profiles you will find in this guide. ATS will be active throughout the duration of Expo, aiming to seize the opportunities created by Expo and redirect them towards Verona and its province. VeronaExpo can therefore be defined as an opportunity multiplier and a project accelerator, which, in these first few months, has enriched our city’s social, economical and cultural capital, and continues to do so.


EXPOGUIDE

15

CARTA DI VERONA L'EREDITÀ SPIRITUALE DI VERONAEXPO ALLA CITTÀ Dopo otto mesi dalla data di fondazione e a cinquanta giorni dall’inizio di Expo 2015, l’Associazione temporanea di scopo VeronaExpo è pronta ad appuntare un’altra data importante sul suo calendario. Giovedì 18 giugno, infatti, presso la sala convegni di Cascina Triulza, sede del Padiglione della Società Civile all’Esposizione Universale, è stato presentato il progetto denominato “Carta di Verona”. All’appuntamento hanno partecipato, oltre ai rappresentanti dei soci VeronaExpo e alla stampa, anche Giacomo Biraghi, PR di Expo Milano 2015 per illustrare i feedback che si stanno registrando dopo i primi mesi dell'Esposizione Universale. Mutuata sul modello della più celebre Carta di Milano, l’iniziativa “Carta di Verona” è finalizzata a raccogliere e a sintetizzare in un documento che sarà presentato al termine di Expo, a ottobre, idee, intenti e proposte concrete che nascono all’interno della rete dei quasi cinquanta soci VeronaExpo e che interessano i principali temi che riguardano la nostra città. Nei prossimi due anni Verona sarà interessata da alcuni passaggi fondamentali che designeranno gran parte degli scenari futuri del panorama scaligero. Saranno rinnovate o confermate, ad esempio, le principali cariche istituzionali e finanziarie veronesi: sindaco di Verona e presidenze di Banco Popolare, Cattolica Assicurazioni e Fondazione Cariverona. Saranno al centro di questo “work in progress” anche le attività legate al turismo con l’istituzione delle nuove DMO (agenzie del turismo), e le iniziative volte a valorizzare questi primi segni di ripresa post crisi in ambito economico e occupazionale.

THE CHARTER OF VERONA VERONAEXPO’S INHERITANCE TO THE CITY. Eight months after VeronaExpo’s foundation and fifty days after the start of Expo 2015, the association is ready to pin one more milestone on its calendar. On June 18, at Expo’s Cascina Triulza, location of the Civil Society’s Pavilion, VeronaExpo presented the Charter of Verona Project. Attending the event, in addition to ATS’s representatives and the press, was Giacomo Biraghi, Digital and Media PR at Expo Milano 2015, who illustrated the feedback that the Universal Exposition is registering. Drafted on the model of the more popular Charter of Milan, the Charter of Verona aims to gather and summarise ideas, propositions and objectives, born within the associates’ network, which assess the main themes involving Verona. The full document will be presented in October, at the end of Expo, assessing the main themes currently relevant in Verona. Over the next two years, Verona will be affected by some fundamental transitions that will determine most future scenarios on the Verona backdrop. For example, some leading institutional and financial figures will be either confirmed or replaced: Verona’s mayor and the presidencies of the Banco Popolare, Cattolica Assicurazioni and Fondazione Cariverona. Central to this ‘work in progress’ will also be activities related to tourism, with the constitution of new DMOs (touristic agencies) and the initiatives aimed at maximising the early signs of post-crisis recovery.


I viaggi di ATS all'Esposizione Universale Fin dalle premesse, nelle corde di VeronaExpo c'è stato il desiderio di rendere la città scaligera protagonista dell'avventura milanese. É sembrato quindi naturale ai promotori inserire tra le numerose attività dell'ATS anche quella relativa all'organizzazione di viaggi che portassero i cittadini a quello che è, in assoluto, l'appuntamento imperdibile di quest'anno. Pacchetti comprensivi del trasporto in autobus e biglietto per l'ingresso al sito con la possibilità di organizzare viaggi aziendali o di gruppo; queste solo alcune delle opportunità che Verona Expo offre a quanti vogliano vivere un'esperienza stimolante, che muove la mente verso mete lontane. Quasi mille persone, dalla data di apertura di Expo, hanno scelto di affidarsi alla professionalità dei viaggi organizzati dalla associazione temporale di scopo scaligera. Oltre al trasporto in autobus, compresa è anche la presenza di un ACCOMPAGNATORE scelto dall'ATS che, durante il viaggio, racconta ai partecipanti tutto quello che si trova tra Cardo e Decumano, per dare in mano il filo di quella affascinante matassa di colori e sapori che è l'Esposizione Universale.

Da

M a a

«

Un'iniziativa formativa molto coinvolgente, con sfide e responsabilità continue». Racconta con queste parole la sua esperienza a VeronaExpo, Serena, una dei quaranta giovani volontari che con percorsi trimestrali hanno vissuto e vivranno l'Esposizione da protagonisti. Il progetto, nato dalla volontà di coinvolgere i cittadini scaligeri anche attraverso una formula di volontariato, ha come scopo principale quello di permettere a neodiplomati, laureandi e laureati di età compresa tra i 18 e i 35 anni, di attivarsi, affiancando le attività dell'ATS, nell’accoglienza dei visitatori stranieri ma anche nel supporto operativo agli eventi che animano il tessuto culturale scaligero. Durante i primi mesi di attività i numerosi giovani che hanno preso parte al progetto sono stati coinvolti in attività molto varie, dalla comunicazione all'interrelazione turistica, fino all'organizzazione di eventi di promozione territoriale, sviluppando competenze in ambiti fortemente richiesti dal mondo del lavoro.

AE

ON

VER

ER RI P V O L O N TA

O P X

n o r Ve

ila

Ever since the beginning, one of VeronaExpo’s goals was to make Verona a protagonist in Milan’s adventure. This is why it seemed natural to add, among ATS’s many activities, the organization of trips to take visitors to what is, by far, the one unmissable event of the year. Many have chosen to rely on the professionalism of the trips organized by VeronaExpo, where a member of ATS is present as tour guide to guide the participants during the day, telling them all that lies between Cardo and Decumano, and perheps helping them travel to distant destinations with their minds.

no

From Verona to Milan. ATS’s journeys to the Universal Exposition

Volunteers for VeronaExpo “A very involving educational initiative, that constantly offers challenges and responsibilities.” This is what Serena, one of the forty young volunteers for VeronaExpo, tells us about her three-month experience as a protagonist of the Exposition. The program was born from the desire to involve citizens of Verona in the project, with the primary intent to offer high school and university students or graduates an opportunity to not only be active protagonists of the Exposition, but also develop skills in high demand in the workplace.


EXPOGUIDE

17

SCOPRI IL MONDO

DI EXPO

2015

VIAGGIO AUTOBUS GRAN TURISMO + BIGLIETTO EXPO MILANO + ACCOMPAGNATORE

OFFERTE VIAGGI EXPO M ILA N O PARTENZA OGNI SABATO E OGNI DOMENICA E ANCHE NEI GIORNI INFRASETTIMANALI DA VERONA, DALLA PROVINCIA E DAL LAGO DI GARDA

58€ anzichè

75 EURO

38€ Per i bambini dai 4 ai 13 anni

INFO e prenotazioni: 045 8650746 - 331 1069348 www.veronaexpo.com - info@veronaexpo.com


18 E X P O G U I D E VERONAARENAPIAZZAERBELAGODIGARDACASTELVECCHIOROMEOEGIULIETTA

STORIA history ARTE art

CULTURA culture

NATURA nature

PAESAGGI landscapes

LE ECCELLENZE VERONESI verona’s excellences


EXPOGUIDE

VOLANDO A VERONA

19

RAGGIUNGERE VERONA Verona, oggi, si trova al centro di uno snodo commerciale importantissimo per l’economia europea. Ecco perché i collegamenti con la città dell’Amore sono semplici ed efficaci. Sia che scegliate il treno sia che scegliate l’auto, Verona è una meta assolutamente raggiungibile, in modo particolare scendendo dal Brennero, itinerario che vi permetterà di vivere il Lago di Garda o di salire in montagna per scendere sulla città dall’alto. Se viaggiate in aereo passerete dall’Aeroporto Valerio Catullo, 12km a Sud della città nei pressi di Villafranca. Verona collega le principali città italiane europee e mete intercontinentali. È possibile raggiungere destinazioni nazionali (quali, Bari, Cagliari, Catania, Napoli, Olbia, Palermo, Roma), ed europee (Londra, Parigi, Monaco, Francoforte, Mosca, Manchester, Fuerteventura, Djerba, Tenerife, Gran Canaria, Tel Aviv, Bucarest, Chisinau, Pristina, Tirana). Nuovi collegamenti anche per Alghero, Amsterdam, Barcellona, Belfast, Brindisi, Bruxelles, Colonia, Dublino, Edimburgo, Leeds, Madrid, Manchester, Southampton. Attivo, con grande successo, anche il volo di linea per Mosca della S7 Airlines, che ha aumentato il numero dei passeggeri del 72%.

Curiosità

HOW TO REACH VERONA Verona is nowadays at the core of an extremely important commercial hub for the European economy. That is why the links with the city of Love are simple and effective. Whether you choose to travel by train or by car, Verona is a very attainable goal. If you travel by plain you will have to pass from Valerio Catullo airport, 12 km south of the city, near Villafranca. This airport operates on a daily basis and connects, thanks to the services of 24 companies, the Italian cities of Rome, Palermo, Naples, Bari, Catania, Olbia and Cagliari as well as many other European cities such as Amsterdam, Monaco , London, Paris , Barcelona , Madrid, Warsaw, Prague , Moscow and St. Petersburg.

STORIA ARTE CULTURA NATURA E PAESAGGI history art culture nature landscapes

SO ERREICHEN SIE DIE STADT VERONA Verona ist heute ein wichtiger Handelsknoten für die europäische Wirtschaft. Auf diesem Grund hat die Stadt der Liebe einfache und effiziente Verbindungen. Es ist egal ob Sie mit dem Flugzeug oder mit dem Auto ankommen, Verona ist ein erreichbares Ziel überhaupt, wenn Sie auf der Brennerautobahn fahren. So können Sie den Gardasee beobachten oder ins Gebirge fahren, um von oben die Stadt und die Umgebung zu genießen. Wenn Sie mit dem Flugzeug reisen, werden Sie in der Flughafen Valerio Catullo ankommen, 12 Kilometer südlich der Stadt, in der Nähe von Villafranca. Der Flughafen von Verona verbindet täglich mit 24 verschiedenen Fluggesellschaften nicht nur italienische Städte wie Rom, Palermo, Neapel, Bari, Catania, Olbia und Cagliari, sondern auch verschiedene europäische Ziele wie Amsterdam, München, London, Paris, Barcelona, Madrid, Warschau, Prag, Moskau und Sankt Petersburg.

КАК ДОБРАТЬСЯ ДО ВЕРОНЫ На сегодняшний день Верона является важным экономическим центром для европейских стран. Благодаря этому, транспортное сообщение с «Городом Любви» просто и эффективно. Выберете ли вы поезд, или машину, добраться до Вероны будет абсолютно несложно. Если вы путешествуете самолетом, то международный аэропорт Вероны имени Валерио Катулло находится всего в 12-ти км к югу от города вблизи города Виллафранка. Этот терминал ежедневно предоставляет услуги 24-м авиакомпаниям, которые соединяют Верону с такими итальянскими городами, как Рим, Палермо, Неаполь, Бари, Катания, Олбия и Кальяри, а также со многими европейскими городами, такими как Амстердам, Мюнхен, Лондон, Париж, Барселона, Мадрид, Варшава, Прага, Москва и Санкт-Петербург

Pur essendo dotato di una sola pista per decolli e atterraggi, l’aeroporto di Villafranca è stato implementato con un sistema di sicurezza innovativo che garantisce la funzionalità in caso di nebbia (per la prima volta in Italia) dando la possibilità alla Torre di Controllo di guidare i velivoli da terra. Di recente si è attrezzato anche con 5 schermi nelle zone di riconsegna bagagli su cui saranno trasmessi filmati dal profilo turistico per promuovere gli eventi del territorio. The airport of Villafranca has recently been equipped with 5 screens in the baggage claim areas, showing tourist oriented videos aiming at promoting the events of the territory. Der Flughafen von Villafranca hat jetzt 5 Flachbildschirme zur Verfügung. Wenn Sie Ihr Gepäck abholen, können Sie verschiedene Filmreportage schauen, die die Veranstaltungen der Stadt fördern. Недавно аэропорт Виллафранки был оснащен 5-тью экранами, расположенными в зоне выдачи багажа, на которых будут проектироваться видеоролики туристического профиля в целях рекламы мероприятий области.


V E R ONA A TAVO L A

20

EXPOGUIDE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

V E R O NA A TAVO L A L’EXPO 2015 ha il titolo “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Enogastronomia, prodotti locali, sapori e profumi fanno da protagonisti. Quale località d’Italia è più indicata di Verona quando si parla di enogastronomia? Ecco perché quest’estate vi proponiamo la visita della città a partire dai locali più gettonati per assaggiare i sapori tipici di questa zona d’Italia e ancora di più la scoperta delle zone della provincia dove assaggerete delle vere e proprie prelibatezze.

VERONA AT THE TABLE What other Italian city can be more suitable than Verona when it comes to food and wine? This is why this summer we recommend that you start your visit of the city with the flavours typical of this area of Italy and, even better, by exploring the areas of the province where you will have the chance to taste the finest local delicacies.

VERONA AM TISCH Es gibt keine bessere Lage in Italien als Verona, wenn man über Essen und Trinken spricht. Also, in diesem Sommer empfehlen wir Ihnen die Sehenswürdigkeiten von Verona zu besichtigen, beginnend mit den typischen Aromen dieser Stadt und den Spezialitäten der Provinz.

ВЕРОНА ЗА СТОЛОМ Какое место Италии наиболее подходяще, нежели Верона, когда речь идет об искусстве подбирать вина к блюдам? Вот почему этим летом мы предлагаем вам посетить город, начиная с дегустаций типичных блюд этой зоны Италии, и, в частности, провинций города- где вы познаете настоящий вкус.


EXPOGUIDE

21

VE RO N A A TAVO L A

STORIA ARTE CULTURA NATURA E PAESAGGI history art culture nature landscapes

PIATTO TIPICO VERONESE (aSSOLUTAMENTE) DA PROVARE

“PEARà” É una salsa pepata che si accompagna, per tradizione, al bollito misto. Un vero unicum della gastronomia scaligera.


V E R ONA A TAVO L A

22

EXPOGUIDE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

IL V I N O Non è un caso che Verona sia conosciuta nel mondo per il suo vino. Proprio ad Expo 2015, all’interno del Padiglione del Vino, una sezione assicura visibilità all’eccellenza scaligera. La regia è stata affidata a Vinitaly, la fiera numero uno del settore vitivinicolo che si tiene ogni anno, in primavera, proprio a Verona. Ma quali sono questi vini prelibati e da non perdere?

THE WINE It is no coincidence that Verona is known worldwide for its wine. In fact, a wine pavilion will ensure the visibility of the city of Verona on occasion of the EXPO 2015. This pavilion has been organized by Vinitaly, the most important wine exhibition in the world to be held every spring in Verona. But which of these wines are so delicious that you cannot miss to taste?

DER WEIN Verona ist zweifellos weltweit bekannt für seinen Wein. Während der EXPO 2015 ist ein Pavillon der Messe der Weinstadt Verona gewidmet worden. Es wird von Vinitaly, der weltweiten Weinmarkt-Messe, (die jedes Jahr im Frühjahr genau in Verona stattfindet) bearbeitet werden. Was sind das für feine Weine?

ВИНО Неслучайно Верона известна во всем мире своими винами. Даже в ЭКСПО 2015 будет подготовлен павильон полностью посвященный винам скалигерского города. Подготовлением этого павильона будет заниматься Винитали - выставка вина №1 в секторе винодельства, которая проводится ежегодно весной именно в Вероне. И какие же эти изысканные вина, которые стоит непременно попробовать?


EXPOGUIDE

23

VE RO N A A TAVO L A

Valpolicella DOC

uve: Corvina veronese (40-70%), Rondinella (20-40%), Molinara (5-25%) zona: Valpolicella e Valpantena abbinamento: per ogni occasione gradazione: 11.0° Caratteristiche e curiosità: Secondo alcune accreditate ipotesi, il nome Valpolicella deriverebbe dalla contrazione del toponimo “Vallis polys cellae” ovvero “Valli dalle molte cantine”. Di vero c’è che la Valpolicella è un territorio dove storia e tradizione si sono fuse insieme da secoli, con radici saldamente radicate in quei coltivatori che da sempre abitano queste terre. Le uve adoperate per questo vino presentano un livello zuccherino nella media e un’acidità variabile. I vini prodotti possono così risultare da mediamente alcolici a poco alcolici, a seconda della zona di produzione. È un vino di colore rosso, con un profumo vinoso, mandorlato e dal sapore fresco, piacevolmente vivace. Valpolicella Classico Superiore “Renaldo” Cantina Ca’ de Mori Castelnuovo del Garda (Vr)

grapes: Corvina veronese (40-70%), Rondinella (20-40%), Molinara (5-25%) area: Valpolicella and Valpantena pairing: for every occasion alcohol content: 11.0° characteristics and curiosity: according to some reliable hypothesis, the name of Valpolicella originates from the contraction of the toponym “Vallis polys cellae” meaning “Valleys with many wine cellars”. The grapes selected for this wine are characterized by an average sugar concentration and a variable acidity. It is a red wine with a vinous flavour, a delicate almond aftertaste, refreshing and pleasantly vivid. Trauben: Corvina Veronese (40-70 %), Rondinella (20-40 %) und Molinara (525%) Fläche: Valpolicella und Valpantena Kombination: Für jeden Anlass Alkoholgehalt: 11,0° Merkmale: Nach einigen akkreditierten Hypothese leitet der Name Valpolicella kommt von der Kontraktion des Namens “Vallis cellae Polys” oder “Täler von vielen Kellern”. Die Trauben haben eine mittlere Ebene, der Zucker-und Säuregehalt ist variabel. Es ist ein Wein roter Farbe und hat einen weinigen, mandeligen und frischen Geschmack. сорта винограда: Корвина Веронезе (40-70%), Рондинелла (2040%), Молинара (5-25%) зона: Вальполичелла (Valpolicella) и Вальпантена (Valpantena) сочетание с едой: со всеми блюдами крепость: 11° Особенности и любопытные факты: допускается, что название “Вальполичелла” произошло от сокращения топонима “Vallis polys cellae”, т.е. “Долины с множеством винодельней”. Сорта виноградов, использованные для производства этого вина, обладают средним уровнем сахара и переменной кислотностью. Это вино красного цвета с винным ароматом, с лёгким миндальным оттенком, и со свежим и гармоничным вкусом.

RECIOTO DOC uve: Corvina veronese (40-70%), Rondinella (20-40%), Molinara (5-25%) zona: Valpolicella, Valpantena, Soave abbinamento: con dolci e dessert, in particolare la “sbrisolona” gradazione: 12.0° Caratteristiche e curiosità: È un prodotto molto particolare, in quanto è ottenuto dall’appassimento delle uve conservate in fruttai e, qui sta la particolarità, da un arresto della fermentazione. Questo permette di conservare la percentuale di zucchero necessaria a garantire la struttura tipica di questo vino. Il colore che lo contraddistingue è un rosso rubino intenso, con un profumo deciso di frutta passita e un sapore grasso, con una buona acidità totale. Recioto Classico della Valpolicella Cantina Bolla San Pietro in Cariano (Vr)

area: Valpolicella, Valpantena, Soave pairing: cakes and dessert, mainly the “sbrisolona” alcohol content: 12.0° characteristics and curiosity: It is an extremely special wine, as it is obtained by drying the grapes in grape-drying rooms (fruttai) and, what is most interesting, by deliberately stopping the fermentation. It distinguishes itself by its deep ruby red colour, the intense flavour of dried fruit, a full-bodied taste and a good, balanced acidity. Fläche: Valpolicella, Valpantena, Soave Kombination: Süßspeisen und Desserts, vor allem die "Sbrisolona" Alkoholgehalt: 12,0 ° Merkmale: Es ist ein ganz besonderes Produkt: Es wird durch Trocknen der Trauben, und (das ist das Besondere) aus einem starken Gärung gemacht. Die Farbe ist rubinrot und hat ein Aroma von getrockneten Früchten und einem Fettgeschmack, mit einem guten Säuregehalt insgesamt. зона: Вальполичелла (Valpolicella), Вальпантена (Valpantena) и Соаве (Soave) сочетание с едой: со сладостями и десертами, в особенности со "сбрисолоной" (sbrisolona) - сухая сладкая веронская выпечка крепость: 12° Особенности и любопытные факты: это очень особенный продукт, т.к. его получают из увядшего винограда, ферментация которого короче обычного. Тёмно-рубиновый цвет, аромат сухих фруктов, умеренно-плотный вкус, с хорошей кислотностью.


V E R ONA A TAVO L A

AMARONE DOC

uve: Corvina veronese (40-70%), Rondinella (20-40%), Molinara (5-25%) zona: Valpolicella e Valpantena abbinamento: carni alla griglia, arrosti con sughi saporiti, selvaggina da penna, formaggi a pasta dura gradazione: 14.0° Caratteristiche e curiosità: La zona dell’Amarone della Valpolicella comprende 19 comuni della fascia settentrionale della provincia di Verona, da est a ovest. La storia di questo prodotto è particolare, ed unisce assieme tradizione e leggenda. Nasce alla metà dello scorso secolo, a causa di un errore nella preparazione del suo padre naturale: il Recioto. Oltre alla denominazione d’origine Valpolicella, è riservato l’uso della specificazione geografica “Valpantena” al prodotto ottenuto nei vigneti di questa particolare zona. Il colore è di un rosso rubino carico, con un sapore pieno e robusto.

24

EXPOGUIDE

area: Valpolicella and Valpantena pairing: grilled, roasted meat, savoury sauces, game and cheese variety alcohol content: 14.0° characteristics and curiosity: The Amarone della Valpolicella area is located north of Verona, from east to west, and includes 19 towns. It is an intense ruby red wine, with a full-bodied, robust flavour. Fläche: Valpolicella und Valpantena Kombination: Grillfleisch, Braten mit herzhaften Saucen, Wild, Käse Alkoholgehalt: 14,0° Merkmale: Der Amarone von Valpolicella Gebiet umfasst 19 Gemeinden im nördlichen Teil der Provinz von Verona, von Osten nach Westen. Die Farbe ist ein tiefes Rubinrot, mit einem vollen und robusten Geschmack. зона: Вальполичелла (Valpolicella) и Вальпантена (Valpantena) сочетание с едой: мясо на гриле, жаркое с соусами, дичь, сыры. крепость: 14° Особенности и любопытные факты: зона Амароне делла Вальполичелла (Amarone della Valpolicella) включает в себя 19 городов северной полосы веронской области от востока к западу. Это вино обладает насыщенным рубиновым цветом, крепким и плотным вкусом.

Amarone Valpolicella Classic Cantina Allegrini Fumane (Vr)

LESSINI DURELLO DOC

uve: Durella, Pinot nero, Pinot bianco e Chardonnay (15% massimo) zona: monti Lessini zona Est abbinamento: antipasti e piatti di pesce gradazione: 10.0° Caratteristiche e curiosità: Nei decenni passati veniva bevuto al solo scopo di dissetarsi, magari in aggiunta all’acqua. Oggi è un prodotto che si è raffinato e può essere proposto in tutta la sua eleganza. Ultimo dei vini ad aver ottenuto il riconoscimento DOC, il Lessini Durello è un vino di colore giallo paglierino, con un sapore asciutto, acidulo e un odore dai contorni morbidi e delicati. Lessini Durello Brut Cantina di Monteforte Monteforte d’Alpone (Vr)

area: the eastern region of Lessini Mountains pairing: aperitifs and fish dishes alcohol content: 10.0° characteristics and curiosity: during the past decades people used to drink this wine to quench their thirst, maybe in addition to water. Nowadays it became more sophisticated and it can be proposed in all its elegance. Dry on the palate, this sparkling wine has a soft, delicate fragrance. Fläche: Monti Lessini Osten Kombination: Vorspeisen und Fisch Alkoholgehalt: 10,0 ° Merkmale: In den vergangenen Jahrzehnten wurde dieser Wein getrunken, nur um den Durst zu stillen, vielleicht neben Wasser. Heute ist es ein feines Produkt. Sauer und trocken. Es hat einen weichen, zarten Duft. зона: горы Лессини (monti Lessini) восточная область сочетание с едой: закуски и рыбные блюда крепость: 10° Особенности и любопытные факты: в прошлых десятилетиях это вино пили как освежающий напиток, также с добавкой воды. Сегодня же Дурелло стал более утонченным и элегантным продуктом. Сухой вкус, кисловатый, но мягкий и деликатный.


EXPOGUIDE

VE RO N A A TAVO L A

25

“IL VINO PREPARA I CUORI E LI RENDE PIÙ PRONTI ALLA PASSIONE” Wine prepares the hearts and makes them more willing to passion.

(P. OVIDIO)

SOAVE DOC

uve: Garganega, Pinot bianco, Trebbiano di Soave e Chardonnay (30% massimo) zona: Val Tramigna, Val d’Illasi, Mezzane, Collina di Soave e Val D’Alpone abbinamento: a tutti i piatti, da il meglio con il pesce gradazione: 10.5° Caratteristiche e curiosità: È un vino bianco ottenuto senza perdere né fragranza né leggerezza, ma caratterizzato piuttosto da una vibrante vivacità. Può essere considerato il vino bianco italiano per eccellenza, grazie alla validissima esportazione all’estero. Di colore giallo paglierino, ha un profumo intenso e delicato. Il sapore è asciutto, leggermente amarognolo. Soave “Re Teodorico” Cantina di Monteforte Monteforte d’Alpone (Vr)

I NOST RI VI GN E T I

area: Val Tramigna, Val d’Illasi, Mezzane, Hills of Soave and Val D’Alpone pairing: all dishes, best with fish alcohol content: 10.5° characteristics and curiosity: It is a white wine that have maintained both its fragrance and lightness in the process of wine making. This pale straw-yellow wine with an intense and delicate fragrance is characterized by vibrant liveliness and can be considered the Italian white wine par excellence. Fläche: Tramigna Tal, Illasi Tal, Mezzane, Hugel von Soave und Val d’Alpone Kombination: Die besten Gerichte mit Fisch Alkoholgehalt: 10,5 ° Merkmale: Es ist ein Weißwein, gekennzeichnet durch eine vibrierende Lebendigkeit und Leichtigkeit. Es kann als die Quintessenz der italienischen Weißweine angesehen werden. Hellgelbe Farbe, es hat ein intensives und zartes Aroma. зона: Валь Траминья (Val Tramigna), Валь дь Иллази (Val d’Illasi), Коллина ди Соаве (Collina di Soave) и Валь дь Альпоне (Val d’Alpone) сочетание с едой: со всеми блюдами, особенно с рыбой крепость: 10,5° Особенности и любопытные факты: это белое сухое вино - лёгкое и свежее может считаться “самым итальянским” белым вином. Обладает соломенным цветом и насыщенным, но деликатным ароматом.


V E R ONA A TAVO L A

26

EXPOGUIDE

VINO CUSTOZA DOC

uve: Trebbiano (20-45%), Garganega (2040%), Trebbianello (5-30%), Cortese/Malvasia/Pinot bianco 20-30% zona: colline moreniche e vigneti pedecolllinari a sud-ovest della provincia abbinamento: antipasti leggeri, risotto, tortellini, carni bianche gradazione: 11.0° Caratteristiche e curiosità: Custoza, frazione di Sommacampagna, dà il suo nome al celebre vino bianco. La zona era un’antica “stazione di guardia e custodia” che controllava dall’alto delle sue colline i passaggi sulla “via Postumia”. Di colore giallo paglierino, ha un sapore sapido leggermente amarognolo e un profumo vinoso penetrante. Custoza DOC Azienda Agricola Cavalchina Custoza (Vr)

area: moraine hills and foothill vineyards in the south-west of the province pairing: light aperitifs, risotto, tortellini, white meat alcohol content: 11.0° characteristics and curiosity: Custoza, neighbourhood of Sommacampagna, gives its name to this famous white wine. It is a straw-yellow wine with a slightly bitter taste and a strong vinous fragrance. Fläche: Moränenhügel und Weinberge in den Hügeln südwestlich der Provinz Kombination: Vorspeisen, Tortellini, Risotto, weißes Fleisch Alkoholgehalt: 11,0° Merkmale: Custoza, Bruchteil von Sommacampagna, gibt seinen Namen dem berühmten Weißwein. Strohgelb Farbe, hat es einen leicht bitteren Geschmack und ein intensives Aroma. зона: моренические холмы (colline moreniche) и юго-западная область веронской области сочетание с едой: легкие закуски, ризотто, тортеллини, белое мясо крепость: 11° Особенности и любопытные факты: Кустоза это также название района городка Соммакампанья (Sommacampagna), где производят это вино. Соломенного цвета, оно обладает приятным минеральным и освежающим вкусом с легкой горчинкой.

VINO BARDOLINO DOC

uve: Corvina 35-65%, Rondinella 10-40%, Molinara 10-20%, Negrara 0-10% zona: Gardesano-Veronese abbinamento: a tutti i piatti, dà il meglio con le carni bianche gradazione: 10.5° Caratteristiche e curiosità: L’area di coltivazione e produzione del vino Bardolino DOC si estende su una superficie di oltre 25mila ettari, compresi i sedici comuni dell’anfiteatro morenico orientale del Lago di Garda. Il vino si presenta di colore rosso rubino brillante, con un profumo fragrante, delicatamente fruttato e un sapore asciutto e morbido.

Bardolino Azienda agricola Il Pignetto Bussolengo (Vr)

area: Gardesano-Veronese pairing: all dishes, best with white meat alcohol content: 10.5° characteristics and curiosity: The area of cultivation and production of Bardolino DOC covers a surface of over 25 thousand hectares. This brilliant ruby red wine, with a fragrant bouquet and a delicate fruity flavour has a dry and smooth taste. Fläche: Verona-Gardasee Kombination: Alle Gerichte, besser mit weißem Fleisch Alkoholgehalt: 10,5° Merkmale: Die Anbaufläche und Produktion von Bardolino DOC erstreckt sich über eine Fläche von über 25.000 Hektar. Leuchtende rubinrote Farbe, mit einem duftenden und fruchtigen Aroma und einem trockenen und weichen Geschmack. зона: провинции Вероны (Verona) и Гарды (Garda) сочетание с едой: со всеми блюдами, особенно с белым мясом крепость: 10,5° Особенности и любопытные факты: зона выращивания винограда и производства вина Бардолино DOC занимает более 25 тысяч гектаров. Это вино обладает светло рубиновым цветом с душистым ароматом и фруктовыми оттенками, с сухим и мягким вкусом.


EXPOGUIDE

27


V E R ONA A TAVO L A

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

Se volete assaggiare il vero sapore del vino a tavola, dovrete anche abbinare uno dei piatti tipici della tradizione culinaria veneta e veronese, la polenta. La tradizione di queste zone prevede che la polenta venga abbinata o con i funghi raccolti sulle montagne oppure con gli insaccati di cui sono mastri produttori gli allevatori della Lessinia. Il nostro consiglio è di abbinare la polenta tagliata fresca sulla “panara”, il tradizionale piatto di legno su cui viene versata la polenta appena fatta, con la soppressa all’aglio, un salame dalla pasta densa e saporita che se preparato come si deve si scioglierà sulla polenta calda creando un insieme di sapori da lasciare letteralmente senza fiato. Ricordate che, per assaggiare questo piatto nella sua verve più tradizionale, dovreste scegliere uno dei ristoranti della zona montagnosa di Verona, la Lessinia, in modo particolare nella zona di Bosco Chiesanuova, Erbezzo e Velo Veronese. Con questo piatto carico della tradizione contadina di questi luoghi, d’obbligo l’abbinamento con un Valpolicella rosso DOC, dal sapore fruttato e corposo. Sconsigliato l’Amarone in questo caso, perché rischierebbe di farvi perdere il sapore dell’aglio e la pastosità della polenta. In poche parole: da provare!

28

EXPOGUIDE

WINE AT THE TABLE If you want to appreciate the real flavour of wine with your meals you should match it to one of the most typical dishes of the culinary tradition in Verona, the polenta. We recommend that you match it with the soppressa with garlic, a thick and tasty salami which, if carefully prepared, should melt on top of the hot polenta creating a mixture of tastes that literally leave you breathless. The perfect match for this rich traditional dish is undoubtedly a red Valpolicella Doc, with its fruity, full-bodied flavour. Where? In Velo Veronese, Bosco Chiesanuova, Erbezzo and Roverè Veronese.

WEIN AUF DEM TISCH Wenn Sie den echten Geschmack der Weine am Tisch probieren wollen, sollten Sie es mit Polenta versuchen: Polenta ist eine der typischen Gerichte der kulinarischen Tradition von Verona und Veneto. Unser Rat ist, Polenta mit Knoblauchwurst (“Soppressa” auf Italienisch) zu koppeln: Es ist eine dicke und schmackhafte Salami, die auf dem heißen Polenta schmilzt. Der Geschmack ist unbeschreiblich. Dieses traditionelle Bauerngericht sollte mit einem roten Valpolicella DOC, fruchtig und vollmundig genossen werden. Wo? In Velo Veronese, Bosco Chiesanuova, Erbezzo und Roverè Veronese.

ВИНО ЗА СТОЛОМ Если вы хотите насладиться истинным вкусом вина за столом, то вам придется сочетать его с одним из традиционных блюд кухни Вероны и региона Венето - полентой. Наш совет: полента с чесночным соусом (sopressa all’aglio) и домашней колбаской, которая если хорошо приготовлена, то растворится на теплой поленте, оставив вас без слов. К этому блюду крестьянской традиционной кухни обязательно подают красное вино Вальполичелла DOC, плотное, с мягким фруктовым вкусом. Где? В Вело Веронезе (Velo Veronese), Боско Киезануова (Bosco Chiesanuova), Эрбеццо (Erbezzo) и Роверè Веронезе (Roverè Veronese).


EXPOGUIDE

29

Ciao Italia!

Agriturismo Corte San Felice

Via Belvedere, 123/A 37131 San Felice Extra - Verona tel. +39 045 840 0317 fax. +39 045 840 8265 info@cortesanfelice.it - www.cortesanfelice.it


V E R ONA A TAVO L A

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

Copyright foto Illasi Valley

30

EXPOGUIDE

LE COLLINE Solo nelle vallate collinari di Verona il vino acquista il sapore e il profumo che lo ha reso famoso nel mondo. La fascia prealpina dei Lessini funge da protezione naturale alle coltivazioni di Valpolicella e Valpantena, creando in queste zone collinari dei climi unici che garantiscono coltivazioni uniche come in poche altre zone d’Italia. Apprezzate fin da sempre dalle nobili famiglie venete, queste dolci alture si sono arricchite di ville da favola, castelli e residenze signorili. Tra tutte spicca la leggendaria Villa Arvedi, a Grezzana, scelta anche da Hollywood come ambientazione per pellicole di fama internazionale. Anche la cultura e l’architettura religiosa hanno da sempre contribuito allo sviluppo sociale della collina veronese, regalando monumenti unici e affascinanti. Queste colline sono la culla dei vini di eccellenza come il Recioto e l’Amarone, ma anche il rosso Valpolicella e molti altri. Alla fine degli anni Novanta, nel 1999, proprio la valle di Soave istituì “l’Associazione Strada del Vino Soave” intuendo l’importanza nell’offrire un pacchetto completo di proposte e servizi ai turisti, grazie alla collaborazione con più di cento soci tra cantine, agriturismi e hotel. Tre anni dopo è stata la volta della Valpolicella, che con l’omonima “Associazione Strada del Vino Valpolicella”, ha dato una scossa positiva al settore terziario della vallata.

THE HILLS The foothills of the Alps of Lessinia act as a natural protection to the crops of Valpolicella and Valpantena, creating a unique climate in these hill areas. Highly appreciated all along by the noble families from Veneto, these gently sloping hills have seen the building of fabulous villas, castles and refined homes. The legendary Villa Arvedi, in Grezzana, stands among them. At the end of the 90s, precisely in 1999, the valley of Soave established the “Associazione Strada del Vino Soave”. Three years later the turn came for Valpolicella to come out with the homonym “Associazione Strada del Vino Valpolicella”.

DIE HÜGEL Die Hügel sind ohne Zweifel der Bereich der größten kulturellen und gastronomischen Traditionen. Die Hügel von Verona umfassen ein sehr breites Gebiet, vom See zu den Bergen, von den Mauern der Stadt bis zum Land. Diese Orte sind erreichbar von Verona entlang der Valpolicella oder der Valpantena. Entlang dieser Straßen gibt es stattliche Villen (wie die legendäre Villa Arvedi in Grezzana), Schlösser und Herrenhäuser. Am Ende der Neunzigerjahre, im Jahr 1999, gründete das Tal von Soave die “Vereinigung der Soave-Weinstraße” und drei Jahre später war die Reihe von Valpolicella, mit dem “Vereinigung der Valpolicella-Weinstraße”.

ДОЛИНЫ Предальпийская зона гор Лессини служит природной зашитой для посевов Вальполичеллы и Вальпантены, создавая в этой холмистой зоне уникальный климат. Испокон веков эти места ценились дворянскими семьями веронцев, эти милые долины обогатились сказочными виллами, замками и дворцами. Среди них выделяется легендарная Вилла Арведи в Греццане (Grezzana). В конце 90-х годов (в 1999 году) в долине Соаве была создана ассоциация “Дорога Вина Соаве” (Strada del Vino Soave) и три года спустя было создано такое же общество в Вальполичелле - ассоциация “Дорога Вина Вальполичеллы” (Strada del Vino Valpolicella).


EXPOGUIDE

31

®

Via Iulia: la cornice perfetta per momenti da ricordare. Gli aggregati di marmo, utilizzati per la colorazione dei masselli Via Iulia® rivelano inediti effetti di luce e garantiscono la durata nel tempo.

Scegliere Via Iulia® è concedersi il meglio, è voler regalare raffinatezza agli spazi più importanti, è sapersi circondare da materiali preziosi e naturali la cui bellezza cresce con il passare degli anni. Materiali accuratamente selezionati, testati e certificati danno vita ad una pavimentazione la cui solidità sfida il tempo, senza temere il gelo e le intemperie, offrendo la certezza di un prodotto che ti accompagnerà sempre.

Ferrari BK s.r.l. Via S. Caterina, 7 - 37023 Lugo di Grezzana (VR) Tel +39.045.880.10.66 - Fax +39.045.880.16.33

www.ferraribk.it - info@ferraribk.it


V E R ONA A TAVO L A

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

32

SCOPRIRE LA VALPOLICELLA Il vino veronese è la Valpolicella. Questa valle che sale proprio dal centro di Verona in direzione Nord, è considerata territorio del vino fin dall’epoca di Roma. L’agricoltura è il settore primario di lavoro e sviluppo di quest’area, dove viti e vigneti la fanno da padrone fino alle prime alture dei Monti Lessini, dove la Valpolicella va ad incanalarsi. Oltre alle tante pregiatissime cantine che ne costellano il territorio, potrete però visitare le numerose ville venete, i capitelli e le pievi che un tempo rappresentavano le contrade dei lavoranti, mentre ora sono solamente delle chicche architettoniche in mezzo ad un paesaggio molto più urbanizzato. DISCOVERING VALPOLICELLA The Veronese wine is synonym of Valpolicella. This valley starts in Verona and goes up north, with agriculture being the primary sector of work and development of the region, where vines and vineyards are the protagonists all the way to the foothills of the Lessini Mountains. In addition to the great number of select wineries dotting the area the visitor can also admire the numerous villas from Veneto, the capitals and churches that once represented the quarters of the workers.

ENTDECKEN VALPOLICELLA Der Wein von Verona ist Valpolicella. Dieses Tal steigt von Verona bis Norden. Die Landwirtschaft ist der primäre Sektor der Entwicklung in diesem Bereich, wo es Reben und Weinberge bis zu den Ausläufern der Monti Lessini gibt. Hier können Sie die vielen und wertvollen Weingüter, die zahlreiche Villen, die Kapitellen und Pfarrsprengeln besuchen: Sie waren einmal die Länder der Arbeiter.

ОТКРОЙТЕ ДЛЯ СЕБЯ ВАЛЬПОЛИЧЕЛЛУ Веронское вино - это Вальполичелла. Одноименная долина протягивается от Вероны к северу. В этой местности сельское хозяйство занимает лидирующую роль в экономическом развитии зоны, где виноградники - вплоть до подножья гор Лессини. Помимо многих ценных винодельней, которых огромное количество в этой зоне, вы сможете также посетить многочисленные виллы региона Венето, сельские церкви, которые когда-то представляли различные районы.

EXPOGUIDE


EXPOGUIDE

33

Villa Pullè dove si trova? San Pietro in Cariano epoca: seconda metà del Seicento Di proprietà dei Pullè fu acquistata intorno al 1830 da Pietro Monga, proprietario di Villa Costanza, non molto distante da qui. L’esterno della villa è arricchito da piante secolari e un pozzo risalente al primo Cinquecento. Villa Santa Sofia dove si trova? Loc. Santa Sofia di Pedemonte (San Pietro in Cariano) epoca: 1565 Dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, porta la firma del leggendario Andrea Palladio, autore di alcune delle ville più belle di tutto il Veneto. È una delle ultime del grande maestro, e sorge intorno ad un immenso cortile che ne rappresenta forse una delle caratteristiche più salienti. Le grandi colonne sono realizzate con blocchi di pietra provenienti dalla cave qui vicino. La zona è infatti famosa anche per il marmo. A dimostrare la grande tradizione locale, questa villa è oggi sede di un’azienda vitivinicola. Villa Giona dove si trova? Loc. Cengia di San Pietro in Cariano - epoca: fine 1400 Oggi proprietà di una società che ne ha creato all’interno anche un’azienda agricola, questa villa rispecchia in tutto e per tutto i canoni delle ville padronali collinari di Verona. Gli spazi padronali della villa oggi sono disponibili anche per banchetti, congressi e manifestazioni culturali. Spettacolare il giardino antistante la facciata principale, da “Mille e una Notte”. Villa Lebrecht dove si trova? San Floriano di San Pietro in Cariano epoca: 1500 Conosciuta anche come Villa Ottolini, oggi ospita le classi dell’Università di Enologia di Verona. Ha un passato come ospedale psichiatrico (anni Settanta) ed è circondata da un vasto parco all’italiana, con alberi, piante ed arbusti. La villa ha vissuto anche un triste periodo di abbandono prima dell’acquisto da parte della famiglia Lebrecht che ne ha costituito un piccolo polo culturale.

VE RO N A A TAVO L A

Villa Pullè where is it? San Pietro in Cariano Age: second half of the seventeenth century Century-old trees and a well dating back to the early sixteenth century enrich the beautiful courtyard of the villa. Villa Pullè Wo liegt es? San Pietro in Cariano Zeit: Zweite Hälfte des siebzehnten Jahrhunderts Das Äußere der Villa ist mit alten Bäumen und einem Brunnen aus dem frühen sechzehnten Jahrhundert eingerichtet. Вилла Пулè (Villa Pullè) где находится? В Сан Пиетро ин Кариано (San Pietro in Cariano) эпоха: вторая половина ХХVII века Наружная часть виллы украшена вековыми растениями и колодцем начала ХХVI века. Villa Santa Sofia Where is it? Santa Sofia di Pedemonte (San Pietro in Cariano) Age: 1565 A UNESCO World Heritage, it bears the signature of the legendary Andrea Palladio, designer of some of the most beautiful villas in Veneto. Villa Santa Sofia Wo liegt es? Santa Sofia di Pedemonte (San Pietro in Cariano) Zeit: 1565 Weltkulturerbe der UNESCO, trägt die Handschrift des legendären Andrea Palladio, der Erbauer einiger der schönsten Villen des Veneto. Вилла Санта София (Villa Santa Sofia) где находится? В области Санта София ди Педемонте (Santa Sofia di Pedemonte), Сан Пиетро ин Карияно (San Pietro in Cariano) эпоха: 1565 год Всемирное наследие ЮНЕСКО, воздвигнута легендарным архитектором Андрэа Палладио, автором некоторых самых красивых вил Венето. Villa Giona Where is it? Cengia di San Pietro in Cariano Age: end of 1400 Today the villa is owned by a company that has created a farm on its premises. It reflects in all details the mansions typical of the hills of Verona. Villa Giona Wo liegt es? Cengia di San Pietro in Cariano Zeit: Ende des Fünfzehnten Jahrhunderts Heute von einer Firma, die es in einen Bauernhof verwandelt hat, ist diese Villa das Symbol der Villen in den Hügeln von Verona. Вилла Джона (Villa Giona) где находится? В области Ченгиа ди Сан Пиетро ин Кариано (Loc. Cengia di San Pietro in Cariano) эпоха: конец XXV века Сегодня вилла является собственностью компании, которая открыла здесь свою ферму. Эта вилла отражает по всем параметрам канонов господские особняки холмистой области Вероны. Villa Lebrecht Where is it? San Floriano di San Pietro in Cariano Age: 1500 Also known as Villa Ottolini, today it hosts the classes of the University of Enology from Verona. During the 70s it was a psychiatric hospital and it is surrounded by a vast park designed in the Italian style.


V E R ONA A TAVO L A

VILLA MOSCONI BERTANI dove si trova? Loc. Novare di Negrar epoca: 1600 Si tratta di una delle ville più affascinanti dell’intera provincia, oggi di proprietà di una delle famiglie di viticoltori più famose della città. Nelle cantine di questa possente villa viene infatti lavorata l’uva per uno degli amaroni più pregiati dell’intera provincia. Oltre alla bellissima facciata, in grado di stupire anche il meno romantico, Villa Bertani raccoglie all’interno alcuni strepitosi affreschi e incanta con l’immenso giardino retrostante che per certi versi richiama, complice anche un piccolo laghetto, il parco di Versailles a Parigi (seppure in scala di molto ridotta). Sorge nella valle di Novare dove esistevano sette fonti perenni che in epoca romana servivano l’acquedotto della città di Verona. VILLA RIZZARDI dove si trova? Loc. Poiega di Negrar epoca: 1800 È meno antica delle altre, ma è una delle più vive. Ancora di proprietà della famiglia Rizzardi, che la fece edificare, offre una bella vista panoramica sulla valle e fu scelta come dimora dallo scultore spagnolo Miguel Berrocal. In stile barocco, è arricchita da un giardino di oltre 50.000 metri quadrati nel quale spicca un teatro di verzura, animato spesso da eventi culturali. VILLA QUARANTA

dove si trova? Ospedaletto di Pescantina epoca: 1500 A Verona è conosciuta per il parco termale che ne è stato creato all’interno, oltre all’hotel, alla spa e al centro congressi. Questa villa ha passato molte volte di proprietario in proprietario, fino al restauro nella seconda metà degli anni Novanta che le ha dato nuova giovinezza con il centro benessere interno. La residenza padronale, molto scenografica, è tuttavia pregevole dal punto di vista artistico, essendo decorata con numerosi affreschi.

34

EXPOGUIDE

Villa Lebrecht Wo liegt es? San Floriano di San Pietro in Cariano Zeit: 1500 Auch bekannt als Villa Ottolini, beherbergt sie heute die Klassenzimmer der Universität Önologie von Verona. In der Vergangenheit war sie ein psychiatrisches Krankenhaus (in den siebziger Jahre) und wird sie von einem großen italienischen Garten umgeben. Вилла Лебрехт (Villa Lebrecht) где находится? Сан Флориано ди Сан Пиетро ин Карияно (San Floriano di San Pietro in Cariano) эпоха: XXVI век Известна также под именем Вилла Оттолини, сегодня здесь проходят уроки Университета Энологии Вероны. Раньше, в 70-х, это здание было психиатрической клиникой. Виллу окружает парк в итальянском стиле. Villa Mosconi Bertani Where is it? Novare di Negrar Age: 1600 One of the most fascinating villas in the whole province, it is owned at the moment by one of the most famous wine making families in the city. Villa Mosconi Bertani Wo liegt es? Novare di Negrar Zeit: 1600 Es ist eine der schönsten Villen der ganzen Provinz, gehört heute zu einer der berühmtesten Winzerfamilien der Stadt. Вилла Москони Бертани (Villa Mosconi Bertani) где находится? Область Новарэ ди Неграр (Loc. Novare di Negrar) эпоха: XXVII век Это одна из более очаровательных вилл Веронской области, ныне является собственностью известной в городе семьи - производителей вина. Villa Rizzardi Where is it? Poiega di Negrar Age: 1800 The villa is enriched by a garden of over 50.000 squared metres distinguished by an evocative green theatre often animated by cultural events. Villa Rizzardi Wo liegt es? Poiega di Negrar Zeit: 1800 Diese Villa hat einen Garten von über 50.000 Quadratmetern, in dem ein Freilufttheater steht. Kulturveranstaltungen finden hier häufig statt. Вилла Риццарди (Villa Rizzardi) где находится? Область Поиега ди Неграр (Loc. Poiega di Negrar) эпоха: XIX век Украшена огромным садом, более 50.000 кв. метров, в котором находится театр под открытым небом, где часто проходят культурные мероприятия. Villa Quaranta Where is it? Ospedaletto di Pescantina Age: 1500 The villa is well known in Verona for its thermal park built on the inside, in addition to the hotel, the spa and the conference centre.


EXPOGUIDE

35

Hotel ***

SOGGIORNO IN VALPOLICELLA: A VILLA MORON TRADIZIONE E MODERNITA’ SONO DI CASA Un antico rustico perfettamente ristrutturato immerso tra i vigneti e gli olivi della Valpolicella, un connubio perfetto fra tradizione e modernità, natura e comfort: l’hotel Villa Moron offre questo e molto altro. La struttura, che ha aperto i battenti poco più di un anno fa, nell’aprile 2014, mette a disposizione 16 camere di cui 12 doppie, 3 singole e una suite, in modalità bed and breakfast. Situato nell’antico borgo di Moron nel comune di Negrar, l’albergo si trova a 15 km dal centro di Verona e a 25 dalle rive del lago di Garda, una posizione ideale dalla quale è possibile raggiungere in mezz’ora di auto tutte le principali attrazioni del Veronese. Pur avendo conservato un occhio attento alla tradizione negli arredi e nella scelta dei materiali, Villa Moron dispone dei più moderni impianti di domotica e utilizza fonti di approvvigionamento da energie rinnovabili. Tutte le camere sono dotate di aria condizionata, connessione ad Internet e telefono. Grande attenzione è stata posta anche all’accessibilità per gli ospiti portatori di handicap, con una rampa all’ingresso, un ampio ascensore e due camere (una singola e una doppia) con servizi igienici appositamente progettati. E per quest’estate il gestore annuncia una grande novità: una piscina, di prossima apertura.

STAYING IN VALPOLICELLA: TRADITION AND MODERNITY ARE THE RULE AT VILLA MORON A beautifully restored old farm surrounded by vineyards and olive groves in Valpolicella, a perfect combination between tradition and modernity, nature and comfort: Villa Moron offers this and much more. The hotel, which opened its doors just over a year ago, in April 2014, offers 16 rooms – including 12 doubles, 3 singles and a suite – with bed and breakfast arrangements. Located in the village of Moron in the municipality of Negrar, the hotel is 15 km from the center of Verona and 25 from the shores of Lake Garda, an ideal location from which all major attractions in the area of Verona can be reached in a half-hour drive. Despite having kept a careful eye to the tradition in the furnishings and choice of materials, Villa Moron can boast the most modern facilities in automation and renewable energy sourcing. All rooms provide air conditioning, wireless internet and telephone. And the manager announces big news for this summer: a swimming pool, opening soon.

Via Moron, 28 - 37024 Negrar, Verona +39 045 7500979 - info@villamoron.it - www.villamoron.it


V E R ONA A TAVO L A

36

EXPOGUIDE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

L’OLIO

Un altro grande prodotto delle colline veronesi è l’olio extravergine d’oliva. Le forme morbide degli uliveti, le colline colorate del verde tenue di queste maestose piante, sono dei tratti caratteristici della collina veronese. Laddove non sorgono le viti, sono gli ulivi a farla da padrone, così come è vero il contrario. Un binomio, quello tra uva e oliva, che ha fatto della provincia di Verona un marchio di qualità riconosciuto in tutto il mondo. La provincia veronese è inoltre la prima produttrice veneta del settore con le sue 4000 aziende sparse sul territorio e può vantarsi di ben due oli targati DOP (Denominazione di Origine Protetta): l’extravergine di oliva del Garda e quello della Valpolicella. Le diverse tipologie di olivi danno origine a degli oli dalle caratteristiche molto differenti. Si va dal verde e dorato olio valpantenate fino al brillante e intenso giallo gardense, dai sapori delicati fino a quelli accesi e stimolanti. Essendo alla base della cucina italiana, da sempre troviamo l’olio quotidianamente protagonista sulle nostre tavole. Ideale per piatti complessi e sofisticati, ma ugualmente corposo anche con un semplice pezzo di pane. Le zone di produzione dell’olio abbracciano sia la Valpolicella che la Valpantena fino al Lago di Garda, ma è la Valpantena la zona dove questo prodotto ha saputo trovare il meglio delle sue qualità di gusto e sapore.

THE OIL The oil production areas cover both Valpolicella and Valpantena to Lake Garda, but it is Valpantena the place where this product reached its best quality in terms of flavour and taste

DAS ÖL Die Bereiche der Öl-Produktion umfassen sowohl Valpolicella als der Valpantena bis zum Gardasee. Es ist aber Valpantena die Zone, wo man die beste Qualität und Geschmack finden kann.

ОЛИВКОВОЕ МАСЛО Оливковое масло экстравирджин - другой важный продукт в веронских долинах. Там, где не выращивают виноград, разрастаются рощи оливковых деревьев. Веронская область является 1-м производителем региона Венето в секторе оливкового масла, насчитывая более 4000 ферм на своей территории. Гамма оливкового масла обширна: от зеленого и золотистого масла Вальпантены до ярко-желтого Гарды, от деликатных вкусов до пылких и пикантных. Являясь базой итальянской кухни, оливковое масло - ежедневный протагонист наших столов. Идеально сочетается просто с хлебом. Зона производства оливкового масла обширна: от Вальполичеллы до Вальпантена и до Озера Гарды, но Вальпантена – зона, где этот продукт раскрывает свои лучшие качества.


L’INCANTO SENZA TEMPO DI VILLA ARVEDI La villa è un magnifico esempio di come un patrimonio artistico e storico riesca a valorizzare se stesso e l’ambiente nel quale è inserito, coniugando armoniosamente mantenimento del patrimonio artistico–culturale e modernità, facendosi cornice privilegiata di eventi prestigiosi come convention, seminari, conferenze stampa ma anche spot pubblicitari, colazioni di lavoro, matrimoni, cene di gala, sfilate di moda e servizi fotografici. «E’ interessante far notare» sottolinea Paolo Arvedi «come la nostra sia stata una delle prime ville venete ad essere aperta al pubblico. Già negli anni ‘60 mio padre Ottavio l’aveva resa disponibile per una cena del Rotary club». Un regale giardino all’italiana accoglie e meraviglia tutti i visitatori della villa; caratterizzato da disegni a duplice ventaglio realizzati con cespugli di bosso, crea un particolare senso prospettico in armonia con la facciata dell’edificio. La villa è dotata inoltre di una grande sala convegni molto suggestiva, con soffitto a volta e pareti di pietra, fornita di ogni genere di comfort e servizi.

L’INCANTO SENZA TEMPO DI VILLA ARVEDI VILLA ARVEDI’S TIMELESS ENCHANTMENT La villa è un magnifico esempio di come un patrimonio artistico e storico riesca The villa issea stesso wonderful example nel of how anèartistic and historic heritage site can apa valorizzare e l’ambiente quale inserito, coniugando armoniosamente preciate itself and its surrounding environment, harmoniously uniting heritage consermantenimento del patrimonio artistico–culturale e modernità, facendosi cornice privivation wdi ithev modernity. Villa Arv edi conv became the privileged frame forstampa prestigious events legiata enti prestigiosi come ention, seminari, conferenze ma anche suchpubblicitari, as conventions, seminars, pressmatrimoni, conferences, asdiwell as sfilate commercials, spot colazioni di lavoro, cene gala, di modacorporate e servizi breakfasts, weddings, gala dinners, fashion shows and photoshoots. fotografici. Paolo Arvedi says: interesting to know this was of the Venetian villas todelle open «E’ interessante far“it’s notare» sottolinea Paolo Arv edione «come lafirst nostra sia stata una to the public. My father, Ottavio, made it available a Rotary Clubmio dinner already in prime ville venete ad essere aperta al pubblico. Giàfor negli anni ‘60 padre Ottavio theeva ‘60s”. l’av resa disponibile per una cena del Rotary club». A regal Italian-style garden welcomes marvels all visitors to thedella villa;villa; it is characteriUn regale giardino all’italiana accoglieand e meraviglia tutti i visitatori caratterizzed by harmonious perspectiv e realizzati that perfectly blends into the building’s zato da its disegni a duplice ventaglio con cespugli di bosso, crea unarchitecture. particolare The villa also offersinaarmonia suggestiv e conv ention room that features vault di ceiling senso prospettico con la facciata dell’edificio. La villaaèbeautiful dotata inoltre una and stone walls, with a wide range comforts andeservices. grande sala convprovided egni molto suggestiva, con of soffitto a volta pareti di pietra, fornita di ogni genere di comfort e servizi.

Villa Arvedi - 37023 Grezzana - Verona - Tel. 045/907045 - Fax 045/908766 Cell. 348/2207298 - info@villarvedi.it - www.villarvedi.it


V E R ONA A TAVO L A

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

38

EXPOGUIDE

LA VALLE DEGLI DEI È nelle zone collinari della Valpantena, alle pendici dei monti Lessini che ha trovato i natali uno degli olii più particolari e gustosi dell’intera zona, l’Olio Extravergine di Oliva Colline Venete. La posizione, l’altitudine e la natura calcarea, rendono questi terreni particolarmente adatti alla cultura dell’ulivo. Il clima mite durante tutto l’arco dell’anno è ideale per la coltivazione di queste piante che esprimono una carica impossibile da riprodurre anche solo spostandosi di qualche chilometro. Le olive destinate alla produzione dell’olio extravergine di oliva delle colline venete provengono da tipiche varietà della zona: Nostrano, Favarol e Grignano. Tra queste, solo quelle di altissima qualità vengono raccolte a mano o per mezzo di pettini seguendo la più tipica delle tradizioni. Consegnate in giornata, le olive vengono selezionate e in seguito sottoposte a molitura secondo un processo di lavorazione tecnologicamente avanzato. Le spremiture di massima qualità e delle etichette più pregiate vengono invece spremute con le antiche macine in pietra e con il sistema della “spremitura a freddo”, che permette di ottenere un olio ancora più particolare sia nel colore che nel gusto. Quest’olio è stato il primo extravergine di oliva DOP in tutto il territorio Veneto. L’inconfondibile profumo di questo prodotto vi farà “scivolare” nelle zone più verdi del territorio, intrappolandovi nel gusto e nella freschezza che solo qui potrete trovare. Il territorio qui, è molto intimo, e sono davvero tante le possibilità di scoprirlo appieno. Non mancano, per questo, maestose e imperdibili ville padronali, che un tempo ospitavano le famiglie possidenti dei latifondi coltivati. Un esempio è Villa Arvedi, a Grezzana. Vero gioiello dell’intera provincia, venne costruita nel 1200 e conserva ancora la sua atmosfera aristocratica e solenne, perfetta per ricevimenti e banchetti di gala. Maestosa e affascinante, conserva anche un

THE VALLEY OF THE GODS One of the most special and tasty oil in the whole region, the Olio Extravergine di Oliva Colline Venete was born on the hill areas of Valpantena, at the foot of Lessini mountains. The location, altitude and its chalky nature make this soil particularly appropriate for growing olives. Only the highest quality olives are harvested by hand or by means of combs following the most typical of traditions. Delivered within the day, the olives are selected and then subjected to a second technologically advanced milling process. However, what makes Valpantena a really unique and fascinating place are its hidden views. Just above Grezzana, the Fort of Santa Viola was built in the late nineteenth century to protect Verona during the First World War but was never used for military purposes. Enjoy the breathtaking view! Not to be missed the great Festa Grande Santa Viola to be held on the meadows below the Pineta from 9 to 18 August, with music, shows and entertainment.

DAS TAL DER GÖTTER Das Olivenöl Extra Vergine der Venezianischen Hügel wurde in den Hügeln der Valpantena, am Fuße der Berge Lessinischen, geboren. Die Lage, Höhe und der Kalkstein machen diese Böden besonders geeignet, um die Kultur der Olive zu fördern. Nur Oliven von höchster Qualität werden in der traditionellen Weise von Hand oder mit Hilfe von Kämmen gesammelt. In den Tag geliefert, werden die Oliven ausgewählt und dann einem zweiten technologisch fortgeschrittenen Mahlvorgang unterzogen. Die verborgenen Ansichten machen Valpantena zu einer einzigartige und faszinierende Gebiet. Genau über Grezzana gibt es die Festung von Santa Viola: Es wurde im späten neunzehnten Jahrhundert gebaut, um Verona im Ersten Weltkrieg zu schützen. Es wurde aber niemals für militärische Zwecke verwendet. Hier kann man einen atemberaubenden Blick genießen! Vergessen Sie nicht: In den Wiesen unterhalb der Pineta, von 9. bis 18. August, wird es die Große Fest von Santa Viola mit Musik, Shows und Unterhaltung geben.


EXPOGUIDE

VE RO N A A TAVO L A

39

STORIA ARTE CULTURA NATURA E PAESAGGI history art culture nature landscapes

oleificio storico, il più antico di Verona. Sarebbe consigliabile visitarlo in ottobre, quando le macchine sono all’opera e si respira un profumo di olio appena spremuto intenso, che permea l’aria e i polmoni facendo correre la memoria a decenni fa. Questa valle, dalle tradizioni antiche, conserva anche testimonianze preistoriche. Al Riparo Tagliente, sito a Stallavena, sono conservate le tracce degli insediamenti di 60mila anni fa. Ciottoli incisi, bisonti e tori dipinti sulla roccia, ripari e grotte utilizzate dai nostri antenati. Ma sono gli scorci nascosti che fanno della Valpantena una zona unica e affascinante. Poco sopra Grezzana, principale centro della vallata, il Forte di Santa Viola, una fortificazione edificata alla fine dell’Ottocento per salvaguardare Verona durante la Prima Guerra Mondiale, ma mai utilizzato per scopi bellici. Sorge sulla somma del Colle di Santa Viola, che domina a 360° colline e montagne (una vista mozzafiato!) nascosto dentro ad una pineta, ma attende da troppo tempo i definitivi lavori di restauro che dovrebbero aprire i suoi spazi a manifestazioni culturali e di memoria storica. Da non dimenticare che nei prati sotto alla Pineta, dal 9 al 18 agosto andrà in scena la Festa Grande Santa Viola con musica, spettacoli e intrattenimento.

ОЛИВКОВОЕ МАСЛО В холмистой зоне Вальпантены, у подножья гор Лессини производят одно из самых необычных масел всей области - оливковое масло экстраверджинэ Колли Венете (Olio Extravergine di Oliva Colline Venete). Месторасположение, высота и известняковая земля этих зон особенно благоприятствуют выращивания оливок. Отбираются только оливки высшего качества, их собирают вручную или специальными гребешками, следуя традиционным методам, сдают в течение дня на отбор и фрезерование, следуя высокотехнологическому процессу переработки. На самом деле Бальпантена уникальна и очаровательна благодаря своим утаённым местечкам. Недалеко от Греццаны находится крепость Фортэ Санта Виола (Forte Santa Viola), построенная в конце 800-х для защиты Вероны во время Первой Мировой Войны, но никогда не была использована для военных целей. Отсюда открывается потрясающaя панорама! Не стоит забывать, что на лужайках под сосновой рощей с 9 по 18 августа проходит фестиваль Феста Гранде Санта Виола (Festa Grande Santa Viola) с концертами, спектаклями и развлечениями.


V E R ONA A TAVO L A

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

I DINTORNI

Tradizione tutta vinicola anche quella della Val d’Illasi che rispetto alla Valpolicella vive su due fronti. La prima parte, fino a Tregnago è larga e ricca di vigneti. Ogni paese che incontrerete (o quasi) dimostra la sua tradizione e storia medievale per qualche castello, muro o rocca costruiti in quel periodo. Da questo punto in poi, la vallata si fa più stretta e il paesaggio più montano. Badia Calavena e Sant’Andrea sono i due paesi di passaggio prima di arrivare all’apoteosi dello spettacolo montano nel paese di Giazza una vera e propria perla dove si parla ancora l’antica lingua cimbra, e alcuni pionieri tengono accese le tradizioni rurali e contadine che per secoli hanno dominato queste zone. Vi consigliamo di salire a Giazza di sera, perché con il buio è un vero tripudio di lucciole. Se vi piacciono tranquillità e il silenzio, potrete scegliere anche la Valsquaranto o la Valmezzane. La prima sale a partire da Montorio, e si inerpica silenziosa in mezzo al bosco. Ottimo itinerario per i ciclisti e primario accesso ai pascoli di San Rocco e San Vitale. Montorio poi, frazione del Comune di Verona, è una piccola Venezia, circondata da fiumi, torrenti e laghetti che ne danno un tocco tutto particolare. I veronesi stessi ammettono che questo è uno degli angoli più suggestivi della provincia. La Valmezzane, dal canto suo, è senza dubbio la più intima di tutte le valli pedemontane. Qui è radicato nella tradizione e nella quotidianità il lavoro dell’ulivo e la spremitura dei suoi frutti, tant’è che uno degli oleifici storici di tutta la zona di Verona sorge proprio nel paese di Mezzane di Sotto, attorno al quale troverete delle passeggiate a diretto contatto con la natura. Molto stretta, ricca di vigneti e uliveti, questa valle sale dapprima leggera quindi rabbiosa per portarvi direttamente nel cuore della Lessinia, a Velo Veronese, passando per San Mauro di Saline. Qui, nascosta in un ameno boschetto, l’abbazia di San Moro, vi rapirà per il suo fascino mistico e religioso.

40

EXPOGUIDE

SURROUNDINGS Even in Val d’Illasi there is a strong wine tradition. The first part, up to Tregnago is wide and full of vineyards. Every village you will meet have its medieval history and tradition; indeed, there are castles or strongholds built in that period. From here on, the valley becomes narrower. Badia Calavena and Sant’Andrea are the two countries of transition before getting to Giazza a real gem where people still speak the ancient cimbrian language, and during the summer there are a lot of fireflies. If you like tranquility and silence, you can also choose the Valsquaranto or the Valmezzane. The first starts from Montorio, a small village in the Municipality of Verona that looks like a Little Venice surrounded by romantic rivers, streams and lakes. The Valmezzane, instead is undoubtedly the most intimate of all the foothill valleys. Here it is important to work the olive oil, in fact, one of the most important mills, throughout the area of Verona, is located right in the village of Mezzane di Sotto, around which you will find some walking paths in direct contact with nature.

UMGEBUNG Auch Val d’Illasi hat eine Weintradition. Der erste Teil, bis zu Tregnago, ist breit und hat viele Weinbergen. Jedes Dorf (oder fast), die Sie hier besuchen werden, zeigt seine Tradition und seine Mittelalterliche Geschichte: es gibt einige Burg, Festung oder Mauer, die in dieser Zeit gebaut wurden. Von diesem Zeitpunkt an, wird das Tal enger und gibt es eine Berglandschaft. Badia Calavena und Sant’Andrea sind die letze Dörfer vor Giazza: ein echtes Juwel, wo man noch die alte zimbrische Sprache spricht, und im Sommer ist voll von Glühwürmchen. Wenn Sie die Ruhe lieben, können Sie auch Valsquaranto oder Valmezzane wählen. Die erste Tal beginnt in Montorio (Gemeinde von Verona), ein kleines Dorf, das sieht wie ein kleines Venedig aus. Sie hat viele Flüsse, Bäche und kleine See, die eine ganz besondere Note geben. Die Valmezzane ist zweifellos der intimsten aller Täler. Der Olivenanbau wird hier in der Tradition und in der täglichen Arbeit der Olive verwurzelt. Eine der historischen Mühlen von Verona befindet sich direkt im Dorf Mezzane di Sotto und hier können Sie viele Spaziergänge in direktem Kontakt mit der Natur machen.


®

s.p.a.

FERRARI BK, COSTRUIRE GUARDANDO AL FUTURO L’attività di Ferrari BK inizia negli anni ‘60 con la produzione di manufatti in cemento. Nel corso degli anni l’azienda veronese si specializza come produttore di blocchi per murature. In particolare, blocchi alleggeriti in argilla espansa con specifiche prestazioni termiche. Nel 1978 viene inaugurata la produzione di pavimentazioni in masselli autobloccanti per esterni ed è questa tipologia di prodotto, nello specifico, a dare quella dimensione di grande prestigio che Ferrari BK possiede tutt’oggi sul mercato nazionale. Valore aggiunto dell’azienda è la grande attenzione alle prestazioni qualitative dei propri prodotti partendo da un’accurata selezione delle materie prime. Ferrari BK opera, infatti, in regime di qualità controllata secondo la normativa UNI EN ISO 9001. Una vastissima gamma di prodotti copre tutte le esigenze dell’edilizia moderna: dalle pavimentazioni utilizzate in ambito residenziale con la prestigiosa gamma RocciaBlock Gold® e le lastre Benacus®, alle pavimentazioni tecniche utilizzate in ambiti industriali o urbani quali le nuove pavimentazioni antismog della linea Blue City® o la linea drenanti. Dalle murature tradizionali in blocchi per compartimentazione, a quelle tagliafuoco rispondenti alle nuove normative vigenti passando da quelle più performanti in ambito di fonoisolanza e termoisolanza per costruzioni ad alte prestazioni energetiche e di comfort abitativo. Fino ad arrivare alle murature a secco di cui Ferrari BK è leader indiscussa grazie ai suoi nuovi sistemi brevettati Rockwood® e Landmark®. Il primo muretto per recinzioni fai-da-te una lastra di grande formato per esterni e la prima pavimentazione industriale di design, in grado di coniugare alta resistenza ai carichi pesanti ad un impareggiabile effetto estetico e ancora, la prima pavimentazione per esterni interamente personalizzabile; queste le novità del 2015.

FERRARI BK, building with an eye to the future Ferrari BK’s activities started in the 60s with the production of concrete. In 1978, the comp any started delivering outdoor p aving, which earned it the prestige it still holds today on the market nationwide. The firm’s added value lies in the great attention p aid to the quality performance of its products, starting from the careful selection of raw materials: Ferrari BK operates under the criteria of the UNI EN ISO 9001 standard. A large range of products covers all exigences of modern construction, boasting state-of-the-art p atented technologies which allow the construction of high energetic performance buildings and great living comfort.

Via Santa Caterina, 7 - 37023 Lugo di Grezzana (VR) Tel 045 880 10 66 Fax 045 880 16 33 - info@ferraribk.it - www.ferraribk.it


V E R ONA A TAVO L A

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

42 ОКРЕСТНОСТИ

Винные традиции можно также наблюдать в Вал д’Иллази. Ее певая часть протяженностью до Треньаго богата виноградниками. Каждая территория имеет свои традиции и свою средневековую историю, доказательством которой являются замки и крепости. Проходя далее, пейзажи меняются. Бадия Калавена и Сант Андреа- это два городка, через которые вы попадете в Джаццу -настоящую жемчужину этого края, где еще говорят на античном цимбрском языке. Если вам нравятся тишина и спокойствие, вы можете выбрать Вальскваранто или Валмеццане. Первая начинается от Монторио и является частью административного округа Вероны. Вальскварант со своей водной системой рек и озер напоминает маленькую Венецию. Валмеццане, без сомнений, является самой уютной предгорной долиной. Здесь ежедневная жизнь и традиции связаны со сбором и выжимкой оливок. Здесь также находится одно из исторических мест, специализирующихся на этом ремесле – Меццане ди Сотто.

C ASTE L L O DI MO N T O RI O

EXPOGUIDE


CON GLI STRUMENTI DELLA GIRLANDA ANTONIO LAVORARE IL MARMO E’ PIU’ FACILE Una storia nata oltre 50 anni fa in Valpantena e arrivata in tutti gli angoli del mondo: la ditta Girlanda Antonio srl è un punto di riferimento nel campo della lavorazione di marmo, pietra e granito, distribuendo in Italia e all’estero attrezzature ed utensili per il settore lapideo. Oggi è gestita dal figlio di Antonio, Corrado, che ha accumulato un’esperienza trentennale al fianco di suo padre e ora è determinato nel dare all’attività una nuova impronta per metterla nelle condizioni di cogliere le grandi sfide del futuro. Binari per deposito lastre, carrelli e cavalletti per il trasporto e la movimentazione di lastre e lavorati, utensili per la lavorazione, contenitori per gli scarti, sono tra i prodotti di punta della Girlanda Antonio. Strumenti all’avanguardia, frutto dell’esperienza e della professionalità di Corrado e dei suoi collaboratori, realizzati grazie a partnership con aziende italiane ed estere. Soddisfare il cliente il più possibile: questo l’imperativo per Corrado, che per il futuro si propone di ampliare la gamma dei prodotti in catalogo e di offrire ai marmisti strumenti sempre più innovativi.

THE GIRLANDA COMPANY, TRADITION AND INNOVATION FOR THE CRAFT OF MARBLE A story company started over 50 years ago in Valpantena, since then it reached all corners of the world: Girlanda Antonio srl is a reference point when it comes to the processing of marble, stone and granite, distributing industrial machinery internationally. Today, it is managed by Antonio’s son, Corrado, who earned a thirty-year experience working side by side with his father, and is now determined to give the company a new direction, putting it in the condition of welcoming the big challenges of the future. The vast array of products offered by the Girlanda Antonio company are all state-of-the-art: the result of experience and professionality, produced thanks to partnerships with numerous Italian and foreign companies. Corrado’s imperative is to satisfy the client as much as possible, aiming to widen the product range in the near future to offer marble companies increasingly innovative tools.

Via Domenico da Lugo, 34 - 37023 LUGO DI GREZZANA (VR) Tel +39 045 8802173 - Fax +39 045 8802179 - Cell. 349 2348210 info@girlandaantonio.com - www.girlandaantonio.com


VER ONA A TAVO LA

44

EXPOGUIDE

Le Ricette Risotto zucca e Amarone Unisce il sapore intenso dell’Amarone, il vino numero uno di Verona, con le morbide essenze della zucca, uno dei tipici prodotti autunnali di queste zone. Ingredienti per 4 persone - 200 gr di riso - 200 gr di zucca pulita - 20 gr di scalogno cotto - 1 dl di vino bianco - 40 gr di parmigiano grattugiato - 10 gr di burro - 1 lt di brodo (di pollo o vegetale) - 1 spicchio d’aglio - Sale, pepe e olio EVO q.b. - 500 ml di vino Amarone - 4 scalogni - 1 foglia d’alloro Procedimento: Preparare la riduzione di vino, mettendolo in un tegame con i quattro scalogni e metà dell’alloro. Sbollite il vino sul fuoco sino a quando non sarà ridotto di 2 terzi, fatelo raffreddare e passatelo attraverso un colino a maglia sottile. Tagliate una parte della zucca a cubetti e rosolateli in padella con un filo d’olio. Tagliate grossolanamente il resto della zucca e unite olio, sale, pepe e uno spicchio d’aglio schiacciato. Cuocete questo mix in formo a 125° per 30 minuti. Una volta sfornato eliminate l’olio e con un mixer create una purea omogenea. Dall’altra parte, tostate il riso in padella a fuoco basso. Quando il riso sarà bollente aggiungete il vino naturale (non quello ridotto in precedenza) con un pizzico di sale e quindi cuocete per circa 12 minuti aggiungendo il brodo bollente un po’ per volta in modo che il riso risulti sempre sommerso. Mai abbassare o spegnere la fiamma. A metà cottura aggiungere lo scalogno brasato con olio d’oliva e ad 1 minuto dalla fine anche la purea di zucca. Terminata la cottura togliete la pentola dal fuoco e mescolate energicamente aggiungendo parmigiano e una noce di burro. Questo passaggio è fondamentale per rendere il risotto cremoso e gustoso. Per finire, impiattate il riso al centro del piatto, e versate sopra la riduzione di Amarone a temperatura ambiente. Guarnite con cubetti di zucca e una foglia di salvia. Quale vino accompagnare? Valpolicella DOC

APERTO TUTTI I GIORNI

PUMPKIN RISOTTO WITH AMARONE WINE Ingredients for four people - 200 grams of rice - 1 litter of broth (chicken or vegetable) - 200 grams of cleaned pumpkin - 1 clove of garlic - 20 grams of cooked scallion - salt, pepper and extra virgin olive oil to taste - 1 dl white wine - 500 ml of Amarone wine - 40 grams of grated Parmesan cheese - 4 scallions - 10 grams of butter - 1 laurel leaf Preparation: Make the wine reduction by pouring it in a pan with the four scallions and half of the laurel. Boil the wine on the fire till reduced to one third, then let it cool down and pass it through a strainer. Cut a piece of pumpkin into cubes and fry it in a pan with a little olive oil. Coarsely chop the rest of the pumpkin and add oil, salt, pepper and a clove of crushed garlic. Cook this mixture in the oven at 125 degrees for 30 minutes. Once baked remove the oil and make a smooth puree with a mixer. Toast the rice in a pan over low heat. When the rise is boiling add the wine (not the reduced one ) with a pinch of salt and cook for about 12 minutes then add the hot broth a little at a time making sure the rise is always covered. Halfway through cooking, add the scallions stewed with olive oil. One minute before the end of cooking time add the pumpkin puree. Once cooked, remove the pan from the heat and stir adding parmesan and a knob of butter. To finish, pour the Amarone reduction at room temperature. What wine to match? Valpolicella DOC

RISOTTO MIT KÜRBIS UND AMARONE Zutaten für 4 Personen - 200 g Reis - 200 Gramm sauberer Kürbis - 20 g Schalotten gekocht - 1 dl Weißwein - 40 g geriebener Parmesan - 10 g Butter - 1 Liter Brühe (Hühner-oder Gemüsebrühe) - 1 Knoblauchzehe - Salz, Pfeffer und Olivenöl Extra Vergine - 500 ml Amarone Wein - 4 Schalotten - 1 Lorbeerblatt


EXPOGUIDE

45

Hotel ***

Nel cuore della Valpolicella Via Moron, 28 - 37024 Negrar, Verona +39 045 7500979 - info@villamoron.it - www.villamoron.it


V E R ONA A TAVO L A Zubereitung: Bereiten Sie die Weinreduktion vor. Legen Sie es in eine Pfanne mit den vier Schalotten und die Hälfte der Lorbeerblätter. Kochen Sie den Wein auf dem Feuer, bis es um zwei Drittel reduziert wird, abkühlen lassen und übergeben es durch ein feinmaschiges Sieb. Schneiden ein Stück Kürbis in Würfel und braten sie in einer Pfanne mit ein wenig Olivenöl. Den Rest des Kürbis grob hacken und fügen Sie Öl, Salz, Pfeffer und eine Zehe Knoblauch hinzu. Kochen Sie diese Mischung in dem Ofen bei 125 Grad für 30 Minuten. Sobald gebacken, nehmen Sie das Öl mit einem Mixer, um eine glatte Püree zu erstellen. Dann kochen Sie den Reis in einem Topf bei schwacher Hitze. Wenn der Reis kocht, fügen Sie den natürlichen Wein (nicht den vorher reduzierten) mit einer Prise Salz und dann kochen für ca. 12 Minuten und fügen allmählich die heiße Brühe, so dass der Reis immer eingetaucht wird. Auf halbem Weg durch das Kochen, fügen Sie die geschmorte Schalotten mit Olivenöl und, 1 Minute von der Ende, auch die Kürbispüree hinzu. Einmal gekocht, nehmen Sie die Pfanne vom Herd und rühren. Fügen den Parmesan und etwas Butter dazu. Zum Abschluss übergießen Sie die Reduzierung der Amarone bei Raumtemperatur. Welcher Wein dazu? Valpolicella DOC

РИЗОТТО С ТЫКВОЙ И АМАРОНЕ ИНГРЕДИЕНТЫ НА 4-Х ЧЕЛОВЕК - 200 г риса - 200 г очищенной тыквы - 20 г готового лука шалота - 1 дл белого вина - 40 г натёртого пармезана - 10 г сливочного масла - 1 л бульона (куриного или овощного) - 1 зубчик чеснока - соль, черный перец и оливковое масло экстра верджине в достаточных количествах - 500 мл вина Амароне - 4 головки лука шалота - 1 лавровый лист Способ приготовления Начните с приготовления вина. Налейте его в кастрюлю и добавьте 4 луковицы шалот и лавровый лист. Прокипятите вино на огне до тех пор, пока 2/3 его не выкипит, затем остудите и процедите его. Порежьте часть тыквы на маленькие кубики и тушите их на сковороде с небольшим количеством оливкового масла. Затем порежьте на крупные части оставшуюся тыкву и добавьте к ней оливкового масла, соли, перца и раздавленный зубчик чеснока. Поставьте все в духовку, разогретую до 125° на 30 минут. Выньте из духовки, слейте излишнее масло, и взбейте миксером до тех пор, пока не получится однородное пюре. Обжарьте рис в сковороде на низком огне и, как только он будет горячим, добавьте в него натурального вина (не приготовленного), а также чуть-чуть соли и продолжите тушить примерно 12 минут, постепенно добавляя к нему кипящего бульона. На половине готовности добавьте тушеный лук с оливковым маслом и за минуту до конца – тыквенное пюре. Достигнув готовности, снимите кастрюлю с огня и энергично мешайте, добавляя пармезан и сливочное масло. Полить все приготовленным Амароне остывшим до комнатной температуры. Каким вином сопровождать это блюдо? Вальполичелла DOC (Valpolicella DOC)

46

EXPOGUIDE

Le Ricette

Bruschette all'olio di Oliva

salsa al Radicchio

Potrebbero colpirvi per la loro semplicità, ma con i prodotti delle valli di Verona diverranno un tripudio di sapori e profumi dei quali resterete senz’altro ammaliati. Ingredienti per 4 persone - 12 fette di pane fresco - olio extravergine di oliva Dop - 1 spicchio d’aglio - sale grosso - pepe in chicchi da macinare Per la guarnizione di Radicchio: - 200g di radicchio rosso di Verona - uno spicchio d’aglio - olio extravergine Dop - ½ bicchiere di vino Valpolicella - 150ml di panna da cucina - sale e pepe Procedimento per le bruschette: Il pane toscano sarebbe il più indicato, ma la bontà del piatto la farà l’olio, quindi potrete scegliere anche un pane fresco seppure con una crosta non troppo spessa e abbondante mollica. Tagliate il pane in fette di almeno 1cm. Scaldate una piastra sul fuoco, a fuoco basso, e appena diventa calda rosolate il pane su entrambi i lati girando di continuo fino ad ottenere un’abbrustolitura croccante. Strofinate le fette calde con l’aglio (non esagerate, basterà una strofinata veloce) e quindi versate sopra un abbondante filo di olio extravergine. Consigliamo di utilizzare l’olio non filtrato della spremitura 2013, più denso di sapore e più corposo, che conserva tutto il sapore e l’aroma dell’oliva appena colta. Se utilizzate pane non salato, potete aggiungere una spruzzata di sale grosso e una macinata di pepe sulle fette di pane. Procedimento per la salsa di radicchio: Affettate il radicchio finemente e lavatelo in acqua abbondante. Scegliete ovviamente il radicchio di Verona, che si riconosce per la forma tondeggiante e simile a quella di una piccola verza. Nel frattempo, in un tegame abbastanza ambio, rosolate la cipolla con uno spicchio d’aglio e l’olio extravergine di oliva. Quando la cipolla si sarà arrossata, aggiungete il radicchio tagliato più


EXPOGUIDE

VE RO N A A TAVO L A

47

finemente possibile e fatelo brasare bagnando di tanto in tanto con il Valpolicella. Quasi al termine della cottura aggiungete la panna, fate sbollire, aggiungete sale e pepe. Versate sulle fette di pane ancora calde, appena abbrustolite, e quindi guarnite con un abbondante filo d’olio buono. Quale vino accompagnare? Lessini Durello DOC OLIVE OIL AND RADICCHIO SAUCE BRUSCHETTA Ingredients for 4 people For the Radicchio garnishing: - 12 slices of fresh bread - 200g radicchio from Verona - DOP extra virgin olive oil - a clove of garlic - 1 clove of garlic - DOP extra virgin olive oil - salt - ½ cup of Valpolicella wine - pepper to grind - 150ml of sour cream - salt and pepper How to make the bruschetta: Cut the bread into slices of at least 1cm. Heat a griddle on low heat. Rub the hot slices with garlic and then pour a generous drizzle of extra virgin olive oil. If you use unsalted bread you can add a sprinkle of salt and freshly ground pepper. How to make the radicchio sauce: Slice the radicchio finely and wash it. In the meantime brown the onion with a clove of garlic and the extra virgin olive oil, add the radicchio cut as finely as possible and let it braise adding occasionally a drop of Valpolicella. Near the end of cooking process add the sour cream, cool off, add salt and pepper. Pour on bread while still warm. What wine to match? Lessini Durello DOC

BRUSCHETTE OLIVENÖL UND RADICCHIO-SAUCE Zutaten für 4 Personen - 12 Brotschnitten - Olivenöl Extra Vergine DOP - 1 Knoblauchzehe - Salz - Pfefferbohnen zu mahlen

Für die Garnitur der Zichorie (Radicchio aus Verona): - 200g Radicchio aus Verona - Eine Knoblauchzehe - Olivenöl Extra Vergine DOP - ½ Glas Wein Valpolicella - 150 ml Sahne - Salz und Pfeffer

Zubereitung Bruschette: Schneiden Sie das Brot in Scheiben (mindestens 1 cm). Erhitzen Sie eine Pfanne über dem Feuer. Reiben Sie die heiße Scheiben mit dem Knoblauch und dann über einen großzügigen Schuss Olivenöl Extra Vergine. Wenn Sie ungesalzenes Brot verwenden, können Sie eine Prise Salz und frisch gemahlenen Pfeffer hinzufügen. Zubereitung Radicchio-Sauce: Schneiden Sie den Radicchio in feine Scheiben und dann waschen sie ihn. In der Zwischenzeit braten Sie die Zwiebel mit einer Knoblauchzehe und Olivenöl Extra Vergine. Wenn die Zwiebel gerötet wird, fügen Sie den fein gehackten Radicchio hinzu und lassen Sie es schmoren mit dem Valpolicella. Fast am Ende des Kochens, geben Sie Sahne hinzu, dann Salz und Pfeffer. Gießen Sie es über die heiße Brotscheiben. Welcher Wein dazu? Lessinischen Durello DOC

БРУСКЕТТЫ (ГРЕНКИ) С ОЛИВКОВЫМ МАСЛОМ И СОУСОМ ИЗ ЦИКОРИЯ ПРАЗДНИК ВКУСОВ И АРОМАТОВ, ОТ КОТОРЫХ ВЫ ОСТАНЕТЕСЬ, БЕЗ СОМНЕНИЯ, В ВОСТОРГЕ.

Ингредиенты на 4-х человек Для приготовления соуса из цикория: - 12 кусочков хлеба - 200 г красного веронского - Оливковое масло цикория (Radicchio rosso) экстра верджине DOP - лук - 1 зубчик чеснока - Оливковое масло экстра - крупная соль верджине Dop - перец в горошках - ½ стакана вина Вальполичелла (Valpolicella) - 150 мл кулинарных сливок (Panna da cucina) - соль и перец Способ приготовления брускетты (гренки): Порежьте хлеб на кусочки толщиной примерно 1 см. Разогрейте сковороду. Затем натрите тёплые кусочки хлеба чесноком и полейте их хорошенько оливковым маслом экстраверджине. Если вы используете не соленный хлеб, то можете добавить чуть-чуть соли и черного перца. Способ приготовления соуса из цикория: Порежьте мелко цикорий и хорошо промойте его. Тем временем, поджарьте лук и зубок чеснока с оливковым маслом экстраверджине. Когда лук станет золотистым, добавьте порезанный цикорий и тушите, спрыскивая время от времени вином Вальполичелла. В конце добавьте сливки, подождите пока всё перекипит, добавьте по вкусу соли и перца. Намажьте эту массу на еще теплые кусочки хлеба. Каким вином сопровождать это блюдо? Лессини Дурелло DOC (Lessini Durello DOC)


VER ONA A TAVO L A

I SAPORI DELLA MONTAGNA In linea con il tema di questa ExpoGuide, vi proponiamo un salto anche nella bellissima Lessinia, la montagna di Verona. Queste zone sono infatti famose per la natura, ma non da meno per le loro tradizioni culinarie. Tralasciando un attimo le ricette, i prodotti tipici sono davvero molti. Oltre al vino e all’olio, l’estate è anche il periodo delle ciliegie, che crescono in abbondanza perché qui era tipico mescolare le coltivazioni di vite e ulivo con quelle di ciliegio. Più in basso, nelle valli pedemontane troverete anche pesche, una piccola sorpresa in un territorio come questo. Sulle alture di Bosco Chiesanuova anche la fragola viene coltivata con costanza da qualche anno. Per quanto riguarda i prodotti tipici, segnatevi il Monte Veronese DOP, formaggio di malga che viene realizzato in parecchie varianti, differenziate soprattutto per i tipi di stagionatura. Vi consigliamo di acquistarli direttamente dal produttore, per scoprire il gusto vero del “malgaro”, visto che da qualche tempo il Monte Veronese DOP viene anche etichettato del presidio “slow food” ed è realizzato esclusivamente con latte munto da vacche al pascolo in altura. Piatti? Su tutti gli gnocchi di malga, un tripudio di sapore tra ricotta affumicata, formaggio di malga e burro fuso, mentre salendo verso la quota, il sapore del piatto si mescola con le tradizioni montane del Trentino Alto Adige: canederli, selvaggina, ottimi funghi e l’immancabile accompagnatrice di ogni piatto veneto, la polenta. A TASTE OF THE MOUNTAIN Wine and olive oil are the undisputed protagonists. From the delicate whites to the famous red wines up to the sophisticated Recioto and Passito. If you have never tried olive oil, instead, from now on, you will need it in your kitchen. In addition to this, summer is also the time of cherries and peaches. The strawberry is cultivated with perseverance near Bosco Chiesanuova. As regards the typical products, you should taste the Monte Veronese DOP, a typical cheese made ​​in several variants. Another rural tradition are the sausages, in particular “soppressa”, with a very intense and “home-made” taste. Dishes? “Gnocchi di malga” are a triumph of flavor of smoked ricotta cheese, farm cheese and brown butter; while climbing up to the summit, the flavor of the dish is mixed with the mountain traditions of Trentino Alto Adige. Do not miss the mushrooms with polenta.

48

EXPOGUIDE

EIN GESCHMACK DES MOUNTAIN Man kann nicht Lessinia und ihre Täler ohne ihre Gerichte zu probieren. Wein und Öl sind natürlich die Hauptprotagonisten. Von den zarten Weißen und vollmundigen Rotweine bis Recioti und Passiti. Wenn Sie nie unser Öl probiert haben, werden Sie bald nicht mehr ohne es in der Küche kochen. Der Sommer ist auch die Zeit der Kirschen und der Pfirsiche. In Bosco Chiesanuova kann man auch die Erdbeere finden, weil sie in den letzten Jahren hier anbauen werden. Ein typischer Produkt ist Monte Veronese DOP, typische Käse, der in mehreren Varianten produziert wird. Eine weitere Bauerntradition sind die Wurstwaren insbesondere der Presssack. Gute Gerichte? Gnocchi di malga: sie sind Gnocchi mit quarkähnlicher Frischkäse, Käse und Butter. Verpassen Sie nicht die Pilze mit Polenta.

ВКУС ГОРЫ Никогда не покидайте Лессинию ничего не попробовав. Вино и оливковое масло являются главными продуктами этой местности. Здесь представлена широкая гамма вин, начиная от деликатных белых до насыщенных красных и изысканных Речоти и Пассити. Если вы однажды попробовали оливковое масло Лессинии, то вы уже не сможете обойтись без него на вашей кухне. Более того лето – это период созревания черешни, а в предгорных долинах вы найдете персики. На высоте Боско Кьезаново выращивают клубнику. Что касается типичных продуктов Лессинии, то вы непременно должны отметить для себя сыр Монте Веронезе ДОП, который производят в разных вариантах, а также колбасные изделия, среди которых наиболее известна сорпресса. Блюда? Ньеки ди малга сочитают вкусы копченого творога, сыра ди малга и сливочного масла, а в более высотной местности добавляются и горные традиции кухни Трентино Алто Адидже. И, конечно же, не забудьте попробовать грибы с полентой.

RISOTTO AMARONE E MONTE VERONESE RISOTTO AMARONE RECIPE Ingredients: 320 g. of Vialone Nano Aged Monte Veronese cheese 60 g. finely chopped onion 40 g butter 35 g beef bone marrow or in alternative 50 g. extra virgin olive oil 1 lt of stock broth ½ bottle of Amarone della Valpolicella

Preparation Heat the Amarone in a saucepan with half the butter, the bone marrow, the oil, brown the onion. When the onion gets a beautiful golden colour, add the rice and cook over medium heat for a few minutes. Salt and pepper lightly. Slowly add the Amarone and complete the cooking over high heat adding the broth a little at a time. Turn off the heat and stir vigorously adding the remaining butter and pieces of Monte Veronese.


EXPOGUIDE

49

Un’incantevole oasi di pace e tranquillità immersa nel cuore dei Monti Lessini. B&B Le Nosare nasce nel 2015 in Contrada Tonghe di Sotto, a solo due chilometri da Bosco Chiesanuova. Maestosi alberi di noci raccolgono in un verde abbraccio un antico granaio e una graziosa corte rurale recuperati con passione e dedizione dal titolare, Stefano Campedelli, nato proprio in questo intimo borgo, e da Nico. Un luogo ideale per ritrovare lo spirito originario e la vera essenza della vita di montagna. Semplicità, relax, amore per la natura sono le chiavi di accesso a un piccolo grande mondo tutto da scoprire. LE CAMERE: Alba, Tramonto, El Due. Sono questi i nomi delle tre camere matrimoniali del B&B Le Nosare. Ognuna con un proprio nome, ognuna con una propria storia da raccontare e ognuna con una propria identità. Dotate di avanzati comfort e di preziose finiture, regalano agli ospiti un soggiorno indimenticabile in un contesto dai contorni piacevolmente bucolici. An enchanting and peaceful oasis in the heart of Monti Lessini: B&B Le Nosare is born in 2015 in “Contrada Tonghe di Sotto”, just 2 kilometers far from Bosco Chiesanuova. Ma jestic nut-trees enclose an old granary and a lovely rural court, restored with passion and dedication by the owner, Stefano Campedelli, born in this very hamlet, and Nico. This is an ideal place where to find the original spirit and real essence of the life on the mountains. Spontaneity, relax and love for the nature are the keys to access and discover a little big world. Alba (Dawn), Tramonto (Sunset), El Due (Two). These are the names of the double rooms of the B&B Le Nosare. Each one has its name, a story to tell and its own identity. With advanced comforts and precious trims, they offer to the guests an unforgettable stay within the frame of a bucolic atmosphere.

ONE R A M A O T T RISO NESE O R E V E T N O EM

Contrada Tonghe di Sotto - 37021 Bosco Chiesanuova, Verona 348 8189152 Nico - 347 4636775 Stefano info@beblenosare.it - www.beblenosare.it


S C O P RIR E V ER O NA D’E STATE

50

EXPOGUIDE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

SCOPRIRE VERONA D’ESTA TE Se c’è una città che d’estate si apre allo spettacolo e agli eventi, questa è Verona. Durante i mesi estivi, lungo le sue strade, passeggiano migliaia di turisti, che si soffermano laddove un tempo si fermarono alcuni dei più grandi protagonisti storia e della cultura italiana: dal Dante Alighieri della “Divina Commedia” a cui è dedicata la statua in Piazza dei Signori, a Wolfgang Amadeus Mozart che si esibì a Verona quando era ancora un ragazzino, fino allo scrittore inglese Charles Dickens o al nostro Giosuè Carducci. «Su ‘l castello di Verona / batte il sole a mezzogiorno» scriveva proprio Carducci, che rimase colpito dalla città e dalla sua storia tanto da dedicare una poesia al Re Teodorico, il monarca ostrogoto che trasformò Verona in un centro militare di primaria importanza durante il

periodo di maggiore splendore del suo regno. Chi invece amò Verona alla follia senza mai mettervi piede, fu William Shakespeare. L’eclettico scrittore inglese vi ambientò il suo grande successo “Romeo e Giulietta” contribuendo, soprattutto nella tradizione turistica, a radicare l’immagine di Verona città dell’Amore, che ancora oggi attira fra le mura scaligere moltissime coppie di innamorati. E oltre al periodo di San Valentino, anche l’estate si presta a vivere Verona in tutto il suo romanticismo. Immaginate una cena a lume di candela su una terrazza con vista sulla città, oppure una tavola apparecchiata per due in un piccolo vicolo del centro storico. Verona, di giorno e di notte, sotto il sole o coperta da un manto di stelle, sarà pronta a regalarvi grandi emozioni.


EXPOGUIDE

51

S C O P RI RE VE RO N A D’ E S TA T E

STORIA ARTE CULTURA NATURA E PAESAGGI history art culture nature landscapes

WELCOME IN VERONA Verona is rich of shows and events. During the summer, along the streets, thousands of tourists stroll where once walked some of the greatest protagonists of Italian history and culture: from Dante Alighieri, the writer of “Divine Comedy”, to whom is dedicated the statue in the Piazza dei Signori, to Wolfgang Amadeus Mozart who performed in Verona when he was still a kid, up to the English writer Charles Dickens or the Italian Carducci. William Shakespeare loved Verona although he had never been there, and he decided to set here his story that has made this city synonymous with Love over the centuries: Romeo and Juliet. Visit Verona and you will go back in time.

ДОБРО ПОЖАЛОВАТЬ В ВЕРОНУ В летний сезон Верона- это город спектаклей и самых ярких событий международного масштаба. Здесь собираются миллионы туристов со всего света, а когда-то в прошлом в этом городе останавливались такие известные личности, как Данте Алигьери, автор «Божественной Комедии», которому посвящен памятник на площади Пьяцца дей Синьори; Вольфгант Амадей Моцарт, выступавший здесь будучи еще подростком; английский писатель Чарльз Дикенс, или, например, известный итальянский поэт Джозуэ Кардуччи. Уильям Шекспир не чаял души в Вероне. Так и ни разу не побывав здесь, он выбрал ее местом для «самой печальной повести на свете», которая на протяжении веков сделала этот город символом любви- «Ромео и Джульетта».

HERZLICH WILLKOMMEN IN VERONA

Im Sommer findet man in Verona viele Aufführungen und kulturelle Ereignisse statt. Während der Sommermonate, die Straße entlang, Tausende von Touristen flanieren. Sie beobachten diese Orte, wo einst einige der großen und berühmten Protagonisten der italienischen Geschichte und Kultur gelebt haben: in Piazza die Signori gibt es eine Statue von dem Dichter Dante Alighieri (Autor der „Divina Commedia“). Als Wolfgang Amadeus Mozart nur ein Kind war, hat er in Verona gespielt und auch der englische Schriftsteller Charles Dickens oder der Italiener Giosuè Carducci haben Verona besucht. William Shakespeare lebte wahnsinnig Verona obwohl er nie hier gewesen war. Er hat in Verona die berühmteste Liebesgeschichte der Welt spielen lassen und dieser Stadt ist im Laufe der Zeit zum Synonym von Liebe geworden: Romeo und Giulietta. In Verona kann man die magische Atmosphäre vergangener Tage erleben.


S C O P RIR E V ER O NA D’E STATE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

52

EXPOGUIDE

VERONA

E LA SUA STORIA

Passeggiare per le vie del centro sarà come scoprire passo passo un angolo di tradizione, storia e leggenda. Forse anche da qui l'esigenza che, nel 2000, ha portato l'Unesco a iscrivere Verona nel Patrimonio dell'Umanità. La grande storia di Roma si percepisce in lungo e in largo gironzolando per la città scaligera. Documentati a partire dal III secolo, i contatti con l'Impero permisero a Verona di trasformarsi da piccolo centro agricolo in una grande e monumentale città. Testimonianza primaria di questo passaggio è l'Arena, uno degli anfiteatri meglio conservati del mondo. Risale al I secolo d.C. in origine permetteva a 25mila spettatori di assistere alle cruente battaglie dei gladiatori. Oggi può ospitare fino a 20mila persone, e ha mantenuto quella tradizione di spettacolo per la quale venne eretta. Originariamente pensata per essere articolata in tre anelli concentrici, oggi del terzo rimane solo un piccolo tratto, la cosiddetta “ala”, mentre la seconda si conserva ancora perfettamente intatta. Risalente allo stesso periodo anche il Teatro Romano, costruito sulle rive dell'Adige in una delle zone più suggestive della città. Un'opera che il mondo intero invidia a Verona ma che, a differenza dell'Arena, ha risentito maggiormente dello scorrere del tempo. Originariamente composto da due parasceni laterali, un muro di dietroscenio e un frontescena, oggi conserva la cavea (105mt di larghezza) appoggiata al Colle San Pietro, la gradinata, molte arcate di logge e resti della scena. Entrambi questi edifici, come migliaia d'anni fa, sono ancora protagonisti dell'Estate Teatrale Veronese, che raccoglie titoli illustri e spettacoli imprevedibili con i quali riempire le vostre serate estive.


EXPOGUIDE

53

VERONA AND ITS HISTORY Walking through the streets of downtown you will discover, step by step, many corners of tradition, history and legend. In 2000 Verona was listed as a World Heritage site by the UNESCO Committee. The great history of Rome is evident everywhere strolling along the city of Verona. The construction of the famous “Arena” dates back to the first century A.C.. Today it can accommodate 20 thousand of people and it is still visible part of the third ring in front of Via Mazzini. Do not miss to visit the Roman Theater (first century. A.C.). Both buildings are now important for the lyrical season in Verona.

S C O P RI RE VE RO N A D’ E S TA T E

ВЕРОНА И ЕЕ ИСТОРИЯ Прогулка по главным улицам Вероны - это познание ее традиций, истории и легенд. Подтверждение тому является тот факт, что в 2000 году ЮНЕСКО занесло Верону в список Всемирного наследия. Грандиозная история римлян оставила свой отпечаток повсюду. Главным ее наследием является Арена, которая относится к первому веку нашей эры. Сегодня она вмещает до 20 тысяч зрителей и сохраняет часть третьего кольца, которая видна со стороны улицы Маццини. Другой достопримечательностью этого города является Театро Романо (Римский театр, принадлежащий к первому веку до нашей эры). Сегодня Арена и Театро Романо являются сценой для спектаклей и лирики.

VERONA UND IHRE GESCHICHTE Spazieren Sie durch die Straßen von der Altstadt: Schritt für Schritt werden Sie lebendige Traditionen, Geschichte und Legende entdecken! Vielleicht ist auf diesem Grund, dass diese Stadt in 2000 zum Weltkulturerbe der UNESCO ernannt wurde. Hier kann man die große Geschichte von Rom kreuz und quer bemerken, wenn man durch die Straßen der ScaligerStadt spazieren geht. Primäre Zeugnis dieser Passage ist die Arena, die aus dem ersten Jahrhundert n. Chr. ist. Heute bietet sie Platz für über 20 Tausend Personen und man kann noch ein Stück des dritten Außenrings in Richtung Via Mazzini beobachten. Verpassen Sie nicht das Römische Theater (I. Jahrhunderts n.Chr.)! Beide Gebäude sind zusammen die unbestrittenen Protagonisten des künstlerischen Sommers in Verona: hier finden Oper, Theaterstücke und Konzerte statt.

p i azza er be

STORIA ARTE CULTURA NATURA E PAESAGGI history art culture nature landscapes


S C O P RIR E V ER O NA D’E STATE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

54

EXPOGUIDE

VERONA SOTTO LE STELLE Torniamo al fulcro di queste pagine: vivere l'estate a Verona. Gli eventi, è vero, sono molti, ma alcuni sono davvero imperdibili. Allora preparatevi a tuffarvi in un vortice di emozioni tra le luci, i colori, i sapori e gli spettacoli che Verona ha preparato per tutti voi. Questo 2015 ruoterà intorno al Festival Lirico Areniano, evento internazionale per il quale si mobiliteranno migliaia di appassionati e turisti. Ma non finisce qui: il Teatro in Corte, gli spettacoli al Teatro Romano, i concerti e gli eventi glamour. Vi proponiamo in queste pagine una rassegna di tutto quello che potrete trovare all'ombra dell'Arena.

VERONA UNDER THE STARS

This 2015 will revolve around the Arena Opera Festival, an international event which involves thousands of fans and tourists. But it doesn’t end here. The Teatro in Corte, the shows at the Roman Theatre, the concerts are all glamorous events not to be missed. In these pages we propose an overview of all the events you can find in the shadow of the Arena.

VERONA UNTER STERNEN

Das römische Theater und die Arena werden zusammen die unbestrittenen Protagonisten des künstlerischen Sommers in Veronaauch für 2015 sein.Aber es endet hier nicht: das Theater im Hof, Konzerte und glamourösen Veranstaltungen. Wir schlagen Ihnen auf diesen Seiten vor, einen Überblick über alles, was Sie im Schatten der Arena findenkönnen, zu erhalten.

ВЕРОНА ПОД ЗВЁЗДАМИ

2015 год посвящён Фестивалю Лирики в Арене - международное мероприятие, которое соберёт тысячи туристов и любителей музыки со всего мира. Спектакли и концерты будут также проходить в Театро ин Кортэ (Teatro in Corte), в Театро Романо (Teatro Romano) и в других заведениях города. В этом номере мы предлагаем вам обзор всей культурной программы, связанной с фестивалям Арены.

Per gentile concessione Fondazione Arena di Verona (foto Ennevi)

100 + 2 IL FESTIVAL ARENIANO 2 015 54 spettacoli dal 19 giugno al 6 settembre, con 7 titoli d'Opera e 2 serate di Gala comporranno la 93ma edizione del Festival Lirico all'Arena di Verona che festeggia così il nuovo secolo del Festival. Era infatti il 1913 quando venne messa in scena la prima Aida. La storia iniziò al tavolino di un bar quando Giovanni Zenatello, insieme al maestro Tullio Serfain, Ferruccio Cusinati, Ottone Rovato e alla cantante Maria Gay, puntò il dito contro l'anfiteatro esclamando: «Ecco, questo è il teatro che cer-

co! Qui si potrebbero fare delle rappresentazioni uniche al mondo!». Qualche mese dopo, il 10 agosto 1913, Aida era sul palco dell'Arena con lo stesso Zenatello del ruolo di Radamès: un successo strepitoso, applausi scroscianti, un pubblico proveniente da tutto il mondo. Fra gli ospiti Arrigo Boito, Giacomo Puccini e Franz Kafka. Da allora la storia non si è più fermata, e all'Arena di Verona sono accorsi in moltissimi, per non perdere lo spettacolo lirico numero uno sul pianeta.


EXPOGUIDE

55

Agriturismo Corte San Felice

Dar vita a un luogo curato, accogliente, dal sapore autentico, famigliare, moderno, e condividerlo con gli ospiti provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo in un contesto di grande tranquillità, tra i profumi e i colori delle verdi viti o dei ciliegi in fiore e i silenzi della campagna d’inverno o dei tramonti d’estate”. È questa l’idea che ha ispirato i titolari dell’agriturismo Corte San Felice nel dar vita, nel 2011, a questa meravigliosa struttura che sorge nel cuore della Valpantena, una valle ricca di storia e tradizione posta a pochi chilometri a nord di Verona. Una struttura ricettiva unica nel suo genere, con diciassette camere per trenta posti letto, ognuna con una propria peculiarità, dotate dei più avanzati comfort, pensata e realizzata nel tempo con attenzione, cura dei particolari e scelta precisa dei materiali. Una corte dai sapori e dalle atmosfere originarie, rivisitata in chiave moderna e dotata dei più recenti comfort per far sentire gli ospiti, durante il loro soggiorno, al centro di un nuovo mondo tutto, da vivere e da scoprire. “Giving life to a nice and friendly place, and share it with guests from all over Italy and the world in a context of great tranquility in an authentic, informal, moderncontext, among the scents and the colors of green vines or cherry trees in blossom and the quiet of the countryside in winter or under the summer sunsets”. This is the idea that inspired the owners of the farm, in creating in 2011, the farm holidays Corte San Felice. Corte S. Felice is located in the heart of Valpantena, a valley rich in history and tradition, just a few kilometers north of Verona. A tourist accommodation, with seventeen rooms, thirty beds, each with its own peculiarities, equipped with the most advanced comfort, designed and built over time with care, attention to detail and careful choice of materials. A courtyard in the atmosphere and original flavors, with a modern twist and equipped with the latest comforts, so guests, during their stay, can experience and discover a whole new world.

Via Belvedere, 123/A 37131 San Felice Extra - Verona tel. +39 045 840 0317 fax. +39 045 840 8265 info@cortesanfelice.it - www.cortesanfelice.it


S C O P RIR E V ER O NA D’E STATE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

56

THE 102ND ARENA FESTIVAL

54 performances from 20th June to 7th September, for 7 titles and 2 Gala nights compose the 93rd edition of the Opera Festival, which celebrates its first one hundred years. The first performance of Aida took place in 1913.

EXPOGUIDE

Orari spettacoli / Shows start at: Agosto e Settembre ore 21:00 August and September 21:00

102-JAHRE EMOTIONEN

54 Schauspiele von 20. Juni bis 7. September mit 7 Oper und 2 Galaabend werden die 93. Edition der Arena’s Opernfestspiele von Verona zusammensetzen. Auflage der Arena di Verona Opera Festival, das seinen ersten 101 Jahre feiert. In der Tat, es war 1913, als die erste Aida inszeniert wurde.

СТО ЛЕТ ЭМОЦИЙ

92-ый выпуск Веронского Фестиваля Лирики в Арене празднует свое первое столетие. Его программа включает 58 спектаклей с 20 июня по 7 сентября, с именами 6 опер и 4 Гала представлениями. Этот фестиваль будет посвящен великому маэстро Джузеппе Верди, так как именно его Аида стала первой оперой, поставленной в 1913 году.

TUTTI GLI SPETTACOLI NABUCCO

Direttori: Riccardo Frizza Julian Kovatchev Regia: Gianfranco de Bosio 13, 18, 22, 26, 29 AGOSTO/AUGUST 1, 5 SETTEMBRE/SEPTEMBER

AIDA

Direttore: Andrea Battistoni Julian Kovatchev, Omer Meir Wellber Daniel Oren Regia: Franco Zeffirelli 9, 11, 15, 19, 23, 27, 30 AGOSTO/AUGUST 2, 6 SETTEMBRE/SEPTEMBER

TOSCA

Direttore: Julian Kovatchev Regia: Hugo de Ana 6, 14 AGOSTO 6 SETTEMBRE

CARMINA BURANA

Direttore: Andrea Battistoni 25 AGOSTO

All the shows alle Shows - все шоу

DON GIOVANNI

Direttore: Stefano Montanari Regia: Pier Luigi Pizzi 12 AGOSTO/AUGUST

BARBIERE DI SIVIGLIA

Direttore: Giacomo Sagripanti Regia: Hugo de Ana 4 SETTEMBRE/SEPTEMBER

ROMÉO ET JULIETTE

Direttore: Daniel Oren Regia: Francesco Micheli 8, 21 AGOSTO/AUGUST 3 SETTEMBRE/SEPTEMBER

TURANDOT

Direttore: Daniel Oren Regia: Franco Zeffirelli 2 AGOSTO/AUGUST


EXPOGUIDE

S C O P RI RE VE RO N A D’ E S TA T E

57 Per gentile concessione Fondazione Arena di Verona (foto Ennevi)

STORIA ARTE CULTURA NATURA E PAESAGGI history art culture nature landscapes

Per gentile concessione Fondazione Arena di Verona (foto Ennevi)

Per gentile concessione Fondazione Arena di Verona (foto Ennevi)

Curiosità Nel 1962, alla metà di agosto, una volta terminata la stagione lirica, scoppiò un gravissimo incendio all’interno dell’anfiteatro. Occorsero ben due ore per domare le fiamme, che distrussero la scenografia montata per “Un ballo in maschera” e danneggiarono in maniera piuttosto rilevante i gradini, alcuni dei quali esplosero letteralmente nel passaggio dal caldo del fuoco al freddo dell’acqua dei pompieri. Il restauro venne attuato solo otto anni dopo.

Curiosity In 1962 when the opera season ended, a devastating fire broke out inside the amphitheater damaging the screenplays and the steps.

Curiosity

In 1962, als die Oper Saison beendete, ein verheerender Brand brach im Inneren des Amphitheaters aus und er hat die Bühnenbilder und die Steinstufen beschädigen.

С любопытной информацией В 1962 году после окончания сезона лирики в анфитеатре произошел сильнейший пожар, который нанес ущерб театральной декорации и трибунам Арены.


S C O P RIR E V ER O NA D’E STATE

58

EXPOGUIDE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

LO STILE DEL TEATRO ROMANO

Altra rassegna imperdibile a Verona durante l'estate è l'Estate Teatrale Veronese che celebra, quest'anno, la sua 66ma edizione. In programma dal 2 luglio al 15 agosto, questo cartellone unisce una eterogenea serie di spettacoli. Il Festival Shakespeariano, con ben 12 serate, celebra il 450° anno dalla nascita di Shakespeare. Nato nel 1948 e secondo solo a quello di Stratford-upn-avon, città natale del drammaturgo inglese, questo festival non ha eguali, e porta sulle

gradinate del Teatro Romano un altissimo numero di spettatori. Accanto alle opere del Festival e alla danza, va ricordato oltre al consolidato Verona Jazz, per la parte musicale, anche il Rumors Festival. Questo nuovo festival dedicato alla poesia dal suono particolare, sarà giocato su assonanze e effetti di voce. A tutto questo si aggiunge anche la possibilità si assistere ad alcuni di questi spettacoli nell'incantevole scenario del Cortile Mercato Vecchio.

СТИЛЬ ТЕАТРО РОМАНО

Другой интересный фестиваль “Веронское Театральное Лето” (Estate Teatrale Veronese) - открывает в этом году 66-й сезон. В программе со 2 июля по 15 августа - очень разнообразные спектакли. “Фестиваль Шекспира” со своими 12-ю вечерами в этом году отмечает 450-ый год с рождения Шекспира. Первый выпуск фестиваля состоялся в 1948 году, с тех пор этот фестиваль привлекает на ступеньки амфитеатра Театро Романо огромное количество зрителей. По объёмам он уступает место только фестивалю Стратфорда-на-Эйвоне, город где родился английский драматург. Не стоит также забывать о Верона Джаз (Verona Jazz) и Руморс Фестивале (Rumors Ferstival).

DER STIL DES RÖMISCHEN THEATERS

Verona Sommertheater ist ein weiteres sehr wichtiges Ereignis, das in diesem Jahr sein 66. Ausgabe feiert. Das Programm, von 2. Juli bis 15. August, bietet einen Überblick über heterogene theatralische Shows. Das Shakespeare-Festival, mit 12 Daten, feiert den 450. Jahrestag der Geburt von Shakespeare. Geboren im Jahr 1948, steht es an zweiter Stelle nur nach dem Festival von Stratfordupon-Avon (Geburtsstätte des englischen Dramatikers). Das Festival bringt auf den Stufen des römischen Theaters eine hohe Zahl von Zuschauern zusammen.Neben dem Festival und Tanz, sollten wir auch diese schönen musikalischen Veranstaltungen nicht vergessen: Verona Jazz Festival und Rumors Festival.

THE STYLE OF THE ROMAN THEATRE

Another event not to be missed is the Verona Summer Theatre which celebrates its 66th edition this year. Scheduled from July 2 to August 15, this event offers a wide range of shows. The Shakespeare Festival, with as many as 12 evenings, celebrates the 450th anniversary of Shakespeare’s birth. Born in 1948 and second only to that of Stratford-upon-Avon, the birthplace of the English playwright, this festival is unparalleled and will bring a huge number of spectators on the steps of the Roman Theatre. Together with the shows and of the Festival and the dance, the consolidated Verona Jazz is definitely worth remembering for the musical as well as Rumors Festival.


Romeo & Giulietta

TH

FROM 24TH JUNE TO 28 SEPTEMBER 2015

Written by

WILLIAM SHAKESPEARE direction and adaptation

PAOLO VALERIO

ITINERANT SHOW STARTING FROM JULIET’S COURTYARD (VIA CAPPELLO), THROUGH HISTORICAL PLACES AROUND TEATRO NUOVO - VERONA

SPETTACOLO ITINERANTE CON PARTENZA DAL CORTILE DI GIULIETTA (VIA CAPPELLO) E NEGLI SPAZI DEL TEATRO NUOVO - VERONA

EVERYDAY, EXCEPT TUESDAY, AT 9PM WELCOME DRINK AT 8.30PM EVERY THURSDAY ADDITIONAL SHOW AT 5PM TUTTI I GIORNI TRANNE MARTEDÌ ALLE ORE 21 CON APERITIVO ALLE ORE 20,30 TUTTI I GIOVEDÌ SPETTACOLO ANCHE ALLE ORE 17 VERSIONE ITALIANA

DAL 24 GIUGNO AL 27 LUGLIO E DAL 19 AGOSTO AL 28 SETTEMBRE (WITH ENGLISH NARRATOR) 29 28

33

ENGLISH VERSION

TH

17

FROM THE 29 OF JULY TO THE 17TH OF AUGUST b

16

Teatro Romano

biblioteca Capitolare

(WITH ITALIAN NARRATOR)

32

JULIET’S COURTYARD

in collaborazione con

CORTILE MERCATO VECCHIO 34

AMO

Arena Museo Opera

TEATRO NUOVO

CORTILE EX TRIBUNALE

18

TICKET OFFICE Piccolo Teatro di Giulietta, next to Juliet’s Courtyard (via Cappello), h. 3.30pm-9pm BIGLIETTERIA Piccolo Teatro di Giuliettta nel cortile di Giulietta (via Cappello) dalle ore 15,30 alle ore 21

Chiesa di S. Paolo

Università degli Studi

I

13

TICKETS (DRINK INCLUDED) 23€ /17€ (GROUPS) MORE INFO AT www.teatrostabileveneto.it phone (+39)0458006100 Ticket online: www.geticket.it


S C O P RIR E V ER O NA D’E STATE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI

60

EXPOGUIDE

Dov’è Chiostro Santa Maria in Organo? Where is Chiostro Maria in Organo?

history art culture nature landscapes

I CORTILI

SI FANNO PALCOSCENICO Un'altra straordinaria iniziativa artistica che unisce classicità e modernismo è “Teatro nei CortilI”, una rassegna curata dal Teatro Camploy di Verona e dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Verona. Questo inedito cartellone porta alcuni degli spettacoli più suggestivi in alcune delle location più tipiche della città di Verona, il tutto a firma delle compagnie teatrali amatoriali della città. Saranno infatti alcuni semplici cortili di vita quotidiana a trasformarsi in palcoscenico per una notte, per ospitare commedie, tragedie, prosa e poesia. Le presenze in questi anni hanno sfiorato le 30mila persone, superato le 190 serate per stagione, ottenuto una grande soddisfazione di presenze e di critica. Gli spettacoli saranno protagonisti nel Chiostro di Sant'Eufemia, nel Chiostro di Santa Maria in Organo e nel Cortile dell'Arsenale, a pochi passi da Castelvecchio.

THE COURTYARDS BECOME A STAGE

Another extraordinary artistic initiative that combines classicism and modernism is “Theatre in the courtyards”, an exhibition curated by Camploy Theatre of Verona and by the Culture Department of the City of Verona. This original program brings some of the most characteristic performances in some of the most typical location of Verona, thanks to amateur theatrical companies. Some simple courtyards will be transformed into a stage for one night, to host comedies, tragedies, prose and poetry.

THEATER IN DEN HÖFEN

Eine weitere außergewöhnliche künstlerische Initiative, die Klassik mit Moderne verbindet, ist “Theater in den Höfen”: eine Ausstellung organisiert von Theater Camploy von Verona und dem Kulturreferat der Stadt Verona. Diese Veranstaltung bringt einige der faszinierenden Theateraufführung in einige der typischen Orte der Stadt Verona und die Amateurschauspielertruppe sind alle aus Verona. Für eine Nacht werden einige einfache Hinterhöfen in eine Bühne verzaubern und dort werden Komödien, Tragödien, Prosa und Lyrik stattfinden.

ЧАСТНЫЕ ДВОРИКИ ЗАНИМАЮТ СЦЕНУ

Другая необыкновенная культурная инициатива этого сезона -«Театро ней Кортили» который представляет собой сочетание классики и модернизма, организованна Театром Камплой в сотрудничестве с Департаментом Культуры Вероны. Здесь проходят любительские спектакли, поставленные в наиболее типичных местах Вероны. Вы познакомитесь с обычной жизнью людей, которая будет для вас поставлена на сцене в жанре комедии, трагедии, прозы и поэзии.


EXPOGUIDE

S C O P RI RE VE RO N A D’ E S TA T E

61

TUTTI GLI SPETTACOLI All the shows - alle Shows - все шоу CHIOSTRO SANT'EUFEMIA 1,2,3,4,5 AGOSTO - ORE 21:15

ATTORI FUORI SCENA

Regia di Ermanno Regattieri 6,7,8,9,10,11,12 AGOSTO - ORE 21:00

IL BORGHESE GENTILUOMO Regia di Michela Ottolini Dov’è Chiostro Sant’Eufemia?

Where is Chiostro Sant’Eufemia?

STORIA ARTE CULTURA NATURA E PAESAGGI history art culture nature landscapes

14-15-16-17-18-19-20-21-22 AGOSTO - ORE 21:00

FIORI D’ACCIAIO

Regia di Renato Baldi 24,25,26,27,28,29,30,31 AGOSTO 1,2 SETTEMBRE ORE 21.00

UN TRAPEZIO PER LISISTRATA

Regia di Renato Baldi e Ermanno Regattieri

CHIOSTRO S. MARIA IN ORGANO 1,2 AGOSTO - ORE 21:15

L’ALCHIMISTA

Regia di Francesco Arzone 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12 AGOSTO ORE 21.00

BURLESSS…QUE!

Regia di Marco Cantieri 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20 AGOSTO ORE 21:00

MOUSTACHE

Regia di Valerio Bufacchi 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28 AGOSTO ORE 21:00

ARSENALE DI VERONA 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12 13-14-15-16 AGOSTO ORE 21:00

L’ISPETTORE

Regia di Ermanno Regattieri 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27AGOSTO - ORE 21:00

FRANCESCO D’ASSISI E CHIARA Regia di Carla Totola

29, 30, 31 AGOSTO - 1, 2 SETTEMBRE ORE 21:00

FESTA DI COMPLEANNO Regia di Nunzia Messina

LE DONNE SAPIENTI

Regia di Mirko Segalina 29,30,31 AGOSTO ORE 21.00

DA DOMAN CAMBIO VITA Regia di Adriano Mazzucco

Dov’è l’Arsenale di Verona? Where is Arsenale di Verona?

Per scoprire dove si trovano i chiostri che ospiteranno le rappresentazioni fotografate i codici QR. To find out where the representation will take place, use the QR codes of these pages.


S C O P RIR E V ER O NA D’E STATE

62

EXPOGUIDE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

CONCE R TI E MUS IC A

Come recita un detto tutto italiano: “non finisce qui!”. Il programma estivo 2015 di Verona non si accontenta del Centenario del Festival Lirico, degli oltre 150 spettacoli di Teatro nei Cortili o del ricco calendario al Teatro Romano. C'è dell'altro. Torniamo in Arena. Qui oltre alla lirica, sarà protagonista anche la musica contemporanea, che ospiterà artisti nazionali ed internazionali di grande prestigio. Ma non sarà solo l'anfiteatro a farsi palco della migliore musica live. Altri palchi vi aspettano per regalarvi momenti di puro divertimento. Tra tutti il Castello Scaligero di Villafranca, dove saranno protagoniste le note più accese, quelle del rap ironico di J-Ax.

КОНЦЕРТЫ

SCHEDULED CONCERTS

As stated in an Italian proverb: “It does not end here” The summer program in 2015 is not only the Centenary of the Lyric Festival, or the 190 performances of theater in the courtyards or the rich calendar of the Roman Theatre. There’s more. Back to the Arena. Here, in addition to opera, also contemporary music will be the protagonist, with national and international artists.

GEPLANTE KONZERTE

Wie das italienische Sprichwort besagt: “Es ist noch nicht zu Ende!” Auf dem Sommerprogramm 2015 von Verona steht nicht nur den Jahrestag der weltberühmten Opernfestpiele. Es gibt mehr als 190 Theateraufführungen in den Höfen oder in dem römischen Theater. Es gibt noch mehr. Zurück in der Arena. Hier gibt es nicht nur Opernmusik, sondern auch zeitgenössische Musik mit nationalen und internationalen Gästen von großem Prestige.

Как говорят итальянцы «и это еще не конец!». В летней программе Вероны 2015 помимо Годовщины Фестиваля Лирики, более 190 спектаклей «Театро ней Кортили» и культурной программы Театро Романо, будут представлены многочисленные концерты современных итальянских и зарубежных певцов самой высокой категории.

TUTTI GLI SPETTACOLI All the shows - alle Shows - все шоу 31 LUGLIO/JULY

22 SETTEMBRE/SEPTEMBER

Castello di Villafranca – Ore 21:00 Info biglietti: www.ticketone.it

Arena di Verona – Ore 21:00 Info biglietti: www.ticketone.it

J-Ax

14 SETTEMBRE/ SEPTEMBER

David Gilmour

Arena di Verona – Ore 21:00 Info biglietti: www.ticketone.it

Francesco De Gregori


EXPOGUIDE

63

Carrera Jeans è stata fondata nel 1965 a Verona. Fin dall’inizio si è concentrata sulla produzione e la distribuzione di jeans blu, investendo fortemente in innovazione tecnologica, in processi moderni di produzione e nei processi di finitura. Carrera è stata una delle prime aziende in Europa a introdurre nel mercato i “jeans lavati” ed è stata la prima azienda a produrre un paio di jeans in meno di 10 minuti. Oggi Carrera offre un “total look” per Uomo, Donna e Bambino. Sono 4 le collezioni per soddisfare le diverse esigenze dei consumatori. • La collezione Basic, composta da jeans e pantaloni colorati cinque tasche, chinos, camicie, top e giacche fatta da prodotti “per tutti i giorni”. • La collezione Original, più casual con un alto contenuto in termini di ricerca stilistica, di materiali, design, trattamenti, finiture, dettagli, dedicata ad un consumatore moderno che vuole vestire casual ma “alla moda”. • La collezione Play, lo street wear di Carrera pensato soprattutto per chi si sente teen-ager. Questa collezione è progettata attorno al rivoluzionario tessuto PLAY JEANS. Un tessuto innovativo che unisce il look trendy del jeans con la comodità di un pantalone in jersey. • La collezione Travel, stile urban che si contraddistingue per uno trend elegante, per l’utilizzo di materiali di alta qualità, finiture e dettagli innovativi. Elegante ma informale. Carrera Spa è unica nel settore tessile. Carrera controlla l’intera filiera tessile, dalla coltivazione del cotone al prodotto finito nei negozi. L’azienda impiega migliaia di persone con una produzione annuale superiore a 5 milioni di pezzi. I nuovi mercati sono Brasile, Corea del Sud, Sudafrica, ma il grande sogno è quello di entrare nel mercato cinese. Carrera Jeans was founded in 1965 in Verona. From the beginning focused on the production and distribution of blue jeans, investing heavily in technological innovation, in modern processes of production and finishing processes . Carrera was one of the first companies in Europe to introduce into the market the “washed jeans” and it was the first company to produce a pair of jeans in less than 10 minutes. Carrera Jeans is still the 1 in Italy , with a market share of 7 %. Carrera has 4 collections to meet different target consumers. • The Basic Collection: composed of basic five pocket denims and colored pants, chinos, shirts, tops and jackets. The design of the Basic collection is modern, the materials used and the finishing proposed are very qualitative but simple. • The Original Collection: with high fashion content in terms of materials, design, treatments, finishing, details. It’s dedicated to a modern consumer who want to dress a fashion casual. • The Play Collection: this is the street wear collection with high fashion. Dedicated to teenagers, this collection is designed around the PLAY JEANS fabric which combines the trendy look of a jeans with the comfort of a jersey pant. • The Travel Collection: this is a urban collection using high quality materials, innovative finishing and details. Dedicated to a modern consumer who want to dress elegant but casual. The company hires thousands of people with an annual production exceeding 5 million pieces. New market are Brazil, South Korea, South Africa, but the big dream is to enter in China market.

DESIGN

HISTORY

INDUSTRY

INNOVATION

Via Santa Irene 1 - 37042 Caldiero, Verona - Tel. 045 6139111 - Fax 045 6150040 carrera@carrera jeans.it - www.carrerajeans.com


S C O P RIR E V ER O NA D’E STATE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

64

EXPOGUIDE

I MUSEI DELLA CITTÀ L'estate è la stagione perfetta per scoprire anche cosa sta “dentro” alla città, e non solo fuori. Rifugi freschi dalle calde temperature, i musei di Verona, in questi mesi, dovrebbero costituire ua grande attrattiva. Persino i veronesi ignorano l'esistenza di alcune di queste strutture, come il Museo della Radio d'Epoca, realizzato all'interno dell'Istituto Tecnico Statale Galileo Ferraris, a pochi passi dal centro storico. Ma non è il solo. Anche il Museo Miniscalchi Erizzo è conosciuto a pochi veronesi, nonostante si trovi in un bellissimo palazzo storico a pochi passi dal Duomo e dal centro della città. Prendete il vostro tempo, dimenticate THE CITY MUSEUMS Summer is the perfect season to discover what is “inside” the city, and not just its outside. That’s why all the museums in Verona are among the most important attractions during the cold months. Strange as it may seem, even the inhabitants of Verona are unaware of the existence of some of these structures, such as the Museum of the Antique Radio, located just a few steps away from the historic centre.

la fretta e dedicatevi a scoprire questi luoghi non solo per quello che contengono, ma anche per le bellissime sale che li ospitano. Biblioteca Capitolare

Museo Maffeiano Piazza Bra, 28 – Tel 045.590087 Orari: da martedì a domenica 8:30/14:00 (la biglietteria chiude alle 13:30); lunedì chiuso www.comune.verona.it

Museo Miniscalchi Erizzo Via San Mamaso, 2 – Tel 045.8032484 Orari: dal lunedì al venerdì 11:00/13:00; 15,30 alle 19,00 (ultimo accesso alle ore 18.15). Sabato e domenica chiuso www.museo-miniscalchi.it

Museo Radio d'Epoca Museo Africano Vicolo Pozzo, 1 – Tel. 045.8092199 Orari: da martedì a sabato 9:00/12:30 e 14.30/17.30; domenica e festivi 14:00/18:00; lunedì chiuso www.museoafricano.org

Museo di Storia Naturale Lungadige Porta Vittoria, 9 Tel 045.8079400 Orari: dal lunedì al giovedì 9:00/17:00; sabato e domenica 14:00/18:00; venerdì chiuso www.museostorianaturaleverona.it

Via del Pontiere, 40 – Tel. 045.595855 Orari: tutti i giorni dalle 10:00/13:00 www.museodellaradio.com

Museo degli Affreschi Via del Pontiere, 35 – Tel. 045.8000361 Orari: dal martedì alla domenica 8:30/19:30 (la biglietteria chiude alle 18:45); lunedì 13:30/19:30 www.verona.net/it/musei/museo_degli_ affreschi.html

Museo Canonicale Piazza Duomo, 29 – Tel. 045.8012890 Orari: dal lunedì al venerdì 6:50/19:50; sabato e domenica 7:15/19:15


EXPOGUIDE

S C O P RI RE VE RO N A D’ E S TA T E

65

STORIA ARTE CULTURA NATURA E PAESAGGI

Museo di Castelvecchio Museo di Storia Naturale

Biblioteca Capitolare Piazza Duomo, 13 – Tel. 045.596516 Orari: dal martedì al sabato 9,30-12,30 (escluso lunedì) martedì e venerdì 16-18 www.cattedralediverona.it

history art culture nature landscapes

8:30/19:30 (la biglietteria chiude alle 18:45); lunedì 13:30/19:30 www.comune.verona.it/castelvecchio/cvsito

Museo Castelvecchio Corso Castelvecchio, 2 – Tel. 045.8062611 Orari: dal martedì alla domenica

Museo Africano

A Museo Africano B Museo Storia naturale

H G A

D

C Museo Maffeiano D Miniscalchi Erizzo E Museo Radio d’Epoca F Museo degli Affreschi G Museo Canonicale H Biblioteca Capitolare I Museo Castelvecchio

I C B

E F

Fotografa il codice QR con il tuo smartphone o tablet e scarica la mappa dei Musei • Download map of museums


S C O P RIR E V ER O NA D’E STATE

ir e l a c it tà

EXPOGUIDE

e r s c o p r ity It in e r a rRoioutepto discover theenctd ecken

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

66

die Stadt zu м Anfahrt, um знакомства с городо ля

Проезд д

VERONA BY NIGHT A A

B

B C D

D

C


EXPOGUIDE

S C O P RI RE VE RO N A D’ E S TA T E

67

Fotografa questo QR e scarica la mappa sul tuo smartphone. Photograph this QR and download the map on your smartphone.

STORIA ARTE CULTURA NATURA E PAESAGGI history art culture nature landscapes

Chi l'ha detto che Verona è bella solo di giorno? Se siete nella città dell'Amore con la vostra anima gemella o con A Castel San Pietro gli amici, anche la notte vi sorriderà, e non solo all'ombra dell'Arena. A parte la B Via Sottoriva bellezza dei monumenti illuminati solo C Piazza Erbevi consigliamo aldalla luce della luna, D Piazzetta cuni angoli nascostiCampidoglio che un veronese non si perderebbe per niente al mondo, soprattutto nelle stellate serate estive. Partiamo dal terrazzo romantico sulla città: Castel San Pietro. Per raggiungere questo balcone a picco sui tetti di Verona, dovrete salire una stretta via che si inerpica a pochi passi da Ponte Pietra, sulla riva esterna. La scalinata vi farà salire passo passo, gustando angoli angusti fino ad arrivare al balcone. La vista da quassù è mozzafiato, soprattutto di notte, quando le luci sembrano delle piccole lucciole attaccate in ogni angolo della città. Impossibile non lasciarsi andare ad un bacio o a una carezza. Per divertirsi un po', anche in compagnia, un veronese doc vi accompagnerebbe senza dubbio in Via Sottoriva. Se arrivate da Castel San Pietro è facile raggiungerla, perché si trova poco distante da Ponte Pietra. La piccola via collega il retro della Chiesa di Sant'Anastasia con Piazzetta Pescheria. Sotto i suoi portici si trovano alcuni dei locali più trend della città, sia per gli aperitivi che per la cena (romantica e non). Tra l'altro siamo a due passi anche dal centro “convenzionale”, quello fatto di negozi e monumenti, quindi in zona esclusiva. Altra zona perfetta per la Verona di notte è Piazza Erbe che chiusi gli ombrelloni dei banconi e liberata l'area della piaz-

za, si riempie puntualmente di persone festanti dall'orario dell'aperitivo in poi. In questo caso i locali trend sono quelli sul lato della Torre dei Lamberti, e guarda caso se volete organizzare un tour completo, Via Sottoriva è a meno di 10 minuti a piedi. Angolo nascosto ma incantevole è invece Piazzetta Angelo Tirabosco accessibile da Piazza Erbe. Incamminatevi lungo Galleria Pellicciai (lato opposto alla Torre dei Lamberti) e salite subito i pochi gradini che, nascosti tra le case, abbandonano questa via sulla destra. Arriverete, come per magia, in un altro mondo, lontano anni luce dall'affollamento e dal vocio di Piazza Erbe. Scoprirete una caratteristica di Verona che altre zone non sanno darvi: la delicatezza del fascino.

Chiesa di S.Giorgio in Braida


S C O P RIR E V ER O NA D’E STATE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

VERONA BY NIGHT

Who said that Verona is beautiful only during the day? Apart from the beauty of the monuments, illuminated only by the light of the moon, we suggest you some hidden corners that a Veronese would not lose, especially in the starry summer nights. We start from the romantic terrace on the city: the Castel San Pietro. To reach this balcony overlooking the rooftops of Verona, you have to climb a narrow road that starts near Ponte Pietra, on the shore of the river. The view from up here is breathtaking, especially at night. Do you want to have fun? A Veronese doc will undoubtedly show you Via Sottoriva. If you are arriving from Castel San Pietro, it is easy to reach, because it is located not far from the Ponte Pietra and it connects the back of the Church of Santa Anastasia with Piazzetta Pescheria. Here, under some arcades, there are some of the trendiest restaurants and bars of the city, both for appetizers and for dinner. Another fascinating place to visit during the night is Piazza Erbe, where, every evening, traders close their movable shopse freeing up the square. To complete the tour you can reach Via Sottoriva that is less than a 10 minute walk. Another hidden charming corner is Piazzetta Tirabosco accessible from Piazza Erbe. Start walking along Pellicciai Gallery (on the side opposite of the Torre dei Lamberti) and climb the few steps that, hidden among the houses, abandon this road on the right. You will arrive into another world, far from the crowds and clamor of Piazza Erbe, and you’ll discover a new feature of Verona: the delicacy of the charm.

68

VERONA BY NIGHT

EXPOGUIDE

Wer hat gesagt, dass Verona nur tagsüber schön ist? Abgesehen von der Schönheit der Denkmäler beleuchtet nur durch das Licht des Mondes, empfehlen wir Ihnen einige versteckte Ecken, dass man nicht vor allem in den sternenklaren Sommernächten verlieren kann. Wir starten von der romantischen Terrasse auf die Stadt: Castel San Pietro. Um diesen Balkon mit Blick auf die Dächer von Verona zu erreichen, müssen Sie eine schmale Straße hinaufgehen, die nur ein paar Schritte von Ponte Pietra entfernt ist. Die Aussicht von hier oben ist atemberaubend, vor allem nachts. Möchten Sie Spaß haben? Ein Veroneser doc wird zweifellos Spaß in Via Sottoriva finden. Wenn Sie von Castel San Pietro ankommen ist dieser Ort leicht zu erreichen, da es sich nicht weit von Ponte Pietra und er verbindet die Rückseite der Kirche Santa Anastasia mit Piazzetta Pescheria. Unter seinen Arkaden sind einige der schönste Lokale der Stadt, sowohl für Vorspeisen als auch Abendessen. Auch Piazza Erbe mit ihre Lokale ist bei Nacht wunderschön. Wenn Sie auch hier etwas trinken möchten, brauchen Sie nur 10 Minuten zu Fuß von Sottoriva. Eine andere versteckte Ecke ist Piazzetta Tirabosco. Man kann hier durch Piazza Erbe ankommen. Gehen Sie Galleria Pellicciai entlang (die Seite gegenüber dem Torre dei Lamberti) und gehen Sie ein paar Schritte hinaus. Hier werden Sie eine andere Welt finden, ohne Masse und Gemurmel.


EXPOGUIDE

69

ВЕРОНА BY NIGHT

Кто сказал, что Верона красива только днем? Помимо красоты освещенных луной монументов, мы посоветуем вам посетить те места, которые наиболее любимы местными жителями особенно в вечерние часы. Начнем с романтической террасы с панорамой на город - Кастел Сан Пьетро. Чтобы попасть туда, вы должны пройти по узкой улочке, которая начинается в нескольких шагах от Понте Пьетра. Вид с этой террасы захватывает дух особенно вечером. Вы хотите развлечься? Местные жители порекомендовали бы вам, вне всякого сомнения, улицу Виа Сотторива. Если вы возвращаетесь со стороны Кастел Сан Пьетро, то до этого места легко добраться, потому что оно находится рядом с Понте Пьетра и соединяет внешнюю сторону церкви Кьеза ди Сант’Анастазия с маленькой площадью Пьяццетта Пескерия. Под ее навесами находятся самые модные кафе города, где вы можете поесть или выпить аперитив. Другим идеальным местом для проведения вечера является центральная площадь Пьяцца Эрбе, где находятся сразу несколько кафе. Здесь вы можете посидеть на открытом воздухе и полюбоваться исторической площадью. Кстати, улица Сотторива находится в 10 минутах ходьбы. Закрытое от прохожих, но очаровательное местечко- Пьяцца Тирабоско. Его можно легко

S C O P RI RE VE RO N A D’ E S TA T E

достичь с Пьяццы Эрбе. Пройдите вдоль галереи Пелличаи (противоположная сторона башни Торре дей Ламберти) и поднимитесь по ступенькам, спрятанными между домами. Здесь вдали от шума и толпы вы откроете для себя другую Верону, утонченную и элегантную.

LO SP E TTA C O L O DI VE RO N A BY NIGHT

STORIA ARTE CULTURA NATURA E PAESAGGI history art culture nature landscapes


ES TAT E SUL GAR DA

70

EXPOGUIDE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

Fotografa questo codice QR per scoprire il Lago di Garda Scan this QR code and discover the Lake of Garda

Impossibile non citare il Lago di Garda quando si parla di estate a Verona. Le sponde del Benaco, così era chiamato questo specchio d'acqua nel Medioevo, vi faranno rilassare, abbronzare e divertire. Non è facile consigliarvi dove soffermarvi sulla costa veronese, il massimo sarebbe avere il tempo per percorrerla tutta, da Peschiera fino al confine con il Trentino. Castelletto di Brenzone, ad esempio, è un'ottima location per i pescatori, con la sua piccola spiaggia, mentre Peschiera, a sud, è punto di partenza della pista ciclabile che porta a Mantova. Quindi sentitevi liberi di percorrere la sponda e di fermarvi dove più vi sentirete attratti dalla splendida unione di natura, paesaggio e architettura rurale. SUMMER ON GARDA LAKE

When talking about summer, in Verona, it is impossible not to mention the Lake Garda. Here you can relax, sunbathe and enjoy yourself. The advice is to go over the whole coast, stopping where you feel more attracted by the beautiful union of nature, landscape and rural architecture.

SOMMER AM GARDASEE

Man kann nicht den Gardasee vergessen, wenn man über das Sommer in Verona spricht. Hier können Sie sich entspannen, sich in die Sonne legen und Spaß haben. Es ist nicht einfach, zu sagen, wo Sie an der Veroneser Küste verweilen können. Sie können die Ganze Küste entlang fahren und halten Sie an, wo für Sie am Schönsten ist.

ЛЕТО НА ОЗЕРЕ ГАРДА

Невозможно не упомянуть об озере Гарда, говоря о летнем пребывании в Вероне. Здесь вы сможете отдохнуть, загореть и развлечься. Сложно посоветовать, в каком месте лучше остановиться. Наше предложение – объехать все озеро и останавливаться в тех городках, которые вам наиболее приглянуться.

LAZISE

© foto Faye and Steve

Arrivando da Verona dalla SP5 “Gardesana” incontrerete per primo il paesino di Lazise celebre per il porticciolo su cui si affacciano numerosi locali e tipici ristoranti. La storia di questo paese è molto antica. Nacque come borgo di palafitte per poi svilupparsi in epoca medievale, come dimostrano anche il castello, all'ingresso del paese, le vecchie mura scaligere e la linea delle vie del centro storico. Posizione favorevole non solo per il relax sul lago, ma anche per raggiungere i parchi divertimenti che sorgono poco distanti da qui, tra cui il famosissimo Gardaland, conosciuti da grandi e piccini. Da Lazise si raggiunge facilmente anche Peschiera, che negli ultimi anni è meta degli amatori della bicicletta per la ciclabile lungo il Mincio che vi porterà sia a Mantova sia al Borgo sul fiume di Borghetto, imperdibile.


EXPOGUIDE

E S TA T E S U L GA RDA

71

STORIA ARTE CULTURA NATURA E PAESAGGI history art culture nature landscapes

© foto Faye and Steve

LAZISE

Curiosità

An itinerary? Coming from Verona you will meet the first village: Lazise, famous for its small and cute port where there are many pubs and typical restaurants. The history of this country is very old. It was born as a village of stilt houses, but it developed in medieval times as demonstrated by the castle, at the entrance of the village, by the old Scaliger walls and by the streets of the historic center. Excellent location, not only to relax on the lake, but also to achieve the theme parks located not far from here.

LAZISE

Eine Tour? Wenn Sie aus Verona ankommen, werden Sie zuerst Lazise finden. Dieses Dorf ist, wegen des kleinen Hafen, berühmt und hier gibt es viele Kneipen und Restaurants. Die Geschichte der Stadt ist sehr alt. Am Anfang war Lazise ein Pfahldorf aber im Mittelalter hat sie sich entwickelte, wie die Burg, die alten Scaliger Mauern und die Straßen des historischen Zentrums zeigen. Lazise ist eine wunderschöne Stadt aber nicht nur auf dem See entspannen. Nicht weit von hier befinden sich auch die Vergnügungsparks.

Se scegliete il lago di Garda d’estate, sicuramente conoscete anche l’ampia offerta di sport e divertimento che potete trovare lungo le sue rive e poco più distante. Tanti i parchi di divertimento. I più famosi sono senz’altro Gardaland, numero uno in Italia, Movieland Studios dove vi sentirete parte di un film e Caneva World il paradiso delle piscine. Scoprite tutte le altre offerte anche su www.lagodigarda.it

Curiosity Choosing lake Garda, you certainly know the wide range of sports and entertainment that you can find along its banks, and a little further away. There are many amusement parks: the most famous are certainly Gardaland, number one in Italy, Movieland Studios where you will feel part of a movie and Caneva World, the paradise of swimming pools. Discover all the other offers also on www.lagodigarda.it

Curiosity

Wenn Sie den Garda See im Sommer als Urlaubsort wählen, müssen Sie wissen, dass die Palette von Sport und Unterhaltung, die Sie an seinen Ufern und in der Nähe finden können, sehr breit ist. Es gibt viele Freizeitparks. Die bekanntesten sind sicherlich Gardaland (Italiens größter Freizeitpark), Movieland Studios und Caneva World, das Paradies der Schwimmbäder. Entdecken Sie alle anderen Angebote auch auf www.lagodigarda.it

С любопытной информацией

LAZISE

Маршрут? Приезжая из Вероны, начните с античного городка Лацизе. Здесь особенно примечательны средневековый замок на входе в город, старые стены и улицы исторического центра. Кстати, неподалеку от него находятся главные парки развлечений.

Если вы для своего отпуска выберете озеро Гарда, вы без сомнений, познакомитесь со всеми развлечениями, предложенными его побережьем. Наиболее известны - развлекательные парки Гардаланд- номер один в Италии, Мувиланд Студиос, где вы почувствуете себя частью шоубизнеса и, наконец, Канева Ворлд - мир бассейнов. Познакомтесь с программой развлечений на сайте www.lagodigarda.it


ES TAT E SUL GAR DA

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI

www.lagodigarda.it

Scan this QR code and discover the Lake of Garda

EXPOGUIDE

BARDOLINO E GARDA BARDOLINO AND GARDA

Garda is undoubtedly a point of reference, which gives its name to the same lake in front of it. It is just over 30 km from Verona and it overlooks a beautiful bay, both in summer and winter. Also in this case, a stronghold dominates the old town, as it happens in many of the countries in the hills of this area. Do not miss Punta San Vigilio, equipped with beach resorts that you can reach from the lakeside promenade to the beach. This peninsula is dominated by a historic villa that stands in the center, surrounded by ornamental plants, marble statues, and the church dedicated precisely to San Vigilio. In addition to the natural architecture, there is the culinary tradition of the freshwater fish that you can taste in many local restaurants.

history art culture nature landscapes

Fotografa questo codice QR per scoprire il Lago di Garda

72

Poco più a nord, è la volta di Bardolino centro molto turistico che ha dato il nome anche ad un famosissimo vino, da queste parti, il Bardolino Chiaretto, apprezzato soprattutto dalle signore. La produzione vitivinicola qui è la principale attività, così come quella di olio, dato che le colline sono a pochi passi. Per assaporare appieno la tradizione di questa cittadina lacustre, soffermatevi in uno qualsiasi dei bar sul lungolago, ordinate il vostro bicchiere di Chiaretto e godetevi uno degli incantevoli tramonti che la passeggiata sul lago saprà offrirvi. Centro di riferimento sul Lago è, senza dubbio, Garda, che da il nome allo stesso lago su cui si affaccia. Dista poco più di 30km da Verona e si affaccia su un golfo incantevole, sia d'estate che d'inverno, vicino anche ai comuni di Torri del Benaco e Costermano. Anche in questo caso una rocca troneggia sul centro storico, come accade in molti dei paesi delle colline di queste zone. Da non perdere è invece Punta San Vigilio, attrezzata a beach resort & relax che si raggiunge dal lungolago verso la spiaggia. Questa penisola è dominata da una villa d'epoca che vi sorge al centro, circondata di piante ornamentali, statue di marmo, e la chiesetta dedicata, appunto, a San Vigilio. Molte famiglie nobili in passato scelsero Garda come dimora o come luogo per le vacanze, e lo dimostrano le tante ville signorili che si scovano qui e là camminando per il centro e per le colline attorno al paese. A tutta questa bellezza naturalistica e architettonica, si unisce la tradizione culinaria di pesce di lago che potrete assaporare ai tavoli dei tanti ristoranti tipici.

BARDOLINO UND GARDA

Die Weinproduktion ist die Haupttätigkeit hier aber auch Öl, da die Hügel nur wenige Schritte entfernt sind. Verpassen Sie nicht die Seepromenade, die atemberaubende Sonnenuntergänge bieten wird. Sehr wichtig ist, zweifellos, Garda, der dem See seinen Namen gegeben hat. Garda ist etwas mehr als 30 km von Verona entfernt und geht auf eine schöne Bucht. Auch in diesem Fall eine Festung thront über der Altstadt, wie es hier in vielen Dörfer der Hügel ist. Verpassen Sie nicht Punta San Vigilio, ausgestattet Strandresort & Relax. In der Mitte von dieser Halbinsel steht eine alte Villa, die viele Zierpflanzen, Marmorstatuen und auch eine Kirche, die San Vigilio gewidmet ist. Sie werden hier nicht nur diese natürliche und architektonische Schönheit finden, sondern auch die kulinarische Tradition der Fisch aus dem See, die Sie in verschiedenen Restaurants genießen können.

БАРДОЛИНО И ГАРДА

Продвигаясь немного на север, вы можете посетить туристический городок Бардолино. Отсюда и название одного из самых известных вин Бардолино Кьяретто, которое пользуется особой популярностью у женщин. Эта местность славится не только производством вин, но и оливкового масла. Ну, и, конечно, прогулка по побережью Бардолино произведет на вас неизгладимое впечатление. Следующий городок- Гарда, в честь которого названо озеро. Он находится в 30 км от Вероны. Как во многих прибрежных городках, расположенных на холмах, в центре Гарды возвышается скала. Обязательно посетите вершину Сан Вильо, проходя по набережной в направлении пляжа, вы найдете здесь beach resort & relax. Также в центре Гарды располагается историческая вилла, окруженная декоративными растениями и мраморными статуями. Здесь же находится небольшая церквушка, посвященная Сан Вильо. Ко всей природной и архитектонической красоте этой местности добавьте кулинарные традиции, основанные на рыбном меню, которое вы должны обязательно попробовать. в одном из местных ресторанов.


EXPOGUIDE

73

FORGREEN, L’ENERGIA PER LE GENERAZIONI DI AZIENDE E FAMIGLIE SOSTENIBILI ForGreen è un’impresa costituita da professionisti che operano nell’energia rinnovabile da oltre 15 anni, con una grande esperienza nella gestione dell’acquisto e vendita di energia verde alle imprese italiane e nello sviluppo e promozione di modelli per la diffusione dell’energia verde in forma “condivisa”. “Le nostre radici sono nell’energia pulita”, spiega Germano Zanini, Presidente di ForGreen. “I nostri bisnonni iniziarono con Società La Lucense, a produrre energia idroelettrica in forma condivisa, per dare sviluppo alle aziende e alle famiglie del territorio. Ancor oggi noi lavoriamo con questo obiettivo. Infatti abbiamo promosso un consorzio di produttori e consumatori di energia verde che aggrega le imprese che credono nella green economy come fattore si sviluppo della propria attività. Per le famiglie abbiamo promosso cooperative di autoproduzione: da Energyland a WeForGreen. Una soluzione pensata per chi non può farsi l’impianto fotovoltaico sul tetto, ma vuole consumare e autoprodurre la propria energia verde in modo sostenibile”. In ForGreen si guarda all’innovazione per sviluppare modelli sull’energia in grado di far ottenere ai propri clienti la sostenibilità economica ed ambientale.

FORGREEN, SUSTAINABLE ENERGY FOR COMPANIES AND FAMILIES ForGreen is a company composed by specialists working in the field of renewable energy since 15 years, with a remarkable experience in sales management in the renewable energy sector. Furthermore, in the last years the company specialized in the development of energy sharing projects. “Our origins are in the clean energy” says Germano Zanini, President of ForGreen. “Our great-grandfathers founded the society La Lucense to produce and share hydroelectric energy and to create an economic activity for the territory and local families. Today the company’s mission remains is the same. We promoted a consortium of green energy producers and consumers to gather together those companies who believe in the green economy. Moreover, we promoted green energy cooperatives for families and privates, the Cooperative Energyland and WeForGreen, to help citizens to become energetically independent. The Cooperative is a perfect solution for those people who cannot have a PV plant on their roofs, but want to consume green energy in a sustainable way”. ForGreen is always looking for innovative solutions to develop new energy models, so to provide its clients with environmental and economic sustainability.

Via Evangelista Torricelli, 37 37136 Verona - Telefono: +39 045 8762600 Fax: +39 045 8762601 - Email: info@forgreen.it - www.forgreen.it


ES TAT E SUL GAR DA

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI

74

EXPOGUIDE

MALCESINE E CASSONE

history art culture nature landscapes

Molto più a nord, Malcesine è quasi al confine con la provincia di Trento. È uno dei centri più attraenti dell'intera sponda veronese, e lo scoprirete semplicemente camminando lungo le sue strette vie ciottolate, testimonianza della forte tradizione medievale. Il castello è la bandiera di questa tradizione, e saprà stupirvi dentro e fuori. Da qui parte poi la funivia che collega il lago con il Monte Baldo, una delle prime rotanti d'Europa, che vi permetterà una visione a 360° dell'immenso panorama. Eccellente anche per gli sportivi, Malcesine offre una vasta scelta di attività tra vela, windsurf e mountain bike. Se volete respirare il vero Lago di Garda, quello libero dall’esasperazione turistica, allora vi consigliamo il borgo di Cassone. Si tratta di un piccolo borgo, frazione di Malcesine, che potrete raggiungere proprio da Malcesine lungo la pista ciclopedonale che collega anche Brenzone e Castelletto di Brenzone (potete quindi arrivare anche da sotto). Se soggiornate da questa parte del lago, spostatevi a piedi o in bicicletta, evitate la stretta provinciale per il caos estivo. Se invece soggiornate in altro loco, parcheggiate a Castelletto e salite a piedi (durata fino a Cassone circa 1h + ritorno). Il paesino di Cassone, che vi accoglierà nel suo intimo porticciolo, è attraversato anche da torrente Avril, il fiume più corto d’Italia e uno dei più corti al mondo. Qui il pittore Gustav Klimt, celebre per “Il bacio”, dipinse “Chiesa a Cassone sul Garda”. Sul porticciolo si affac-

cia anche il bellissimo Museo del Lago, un luogo appartato e fuori dal tempo. Conserva una ricca selezione di oggetti utilizzati per la pesca, compreso un vecchio barcone restaurato. All’esterno del museo sono inoltre poste due grandi vasche riempite dell’acqua dell’Avril dove sono allevate anguille, cavedani e trote. Questo vecchio edificio era infatti un incubatoio. Il museo è aperto da martedì alla domenica dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00


EXPOGUIDE

75

Via Domenico da Lugo, 34 - 37023 LUGO DI GREZZANA (VR) Tel +39 045 8802173 - Fax +39 045 8802179 - Cell. 349 2348210 info@girlandaantonio.com - www.girlandaantonio.com


ES TAT E SUL GAR DA

76

EXPOGUIDE

STORIA ARTE CULTURA NATURA PAESAGGI history art culture nature landscapes

CASSONE MALCESINE AND CASSONE

Malcesine is situated in the north, near the border with Trento. It is one of the most attractive centers of the whole Veronese shore, and you can discover it simply walking along its narrow cobblestone streets, testimony to the strong medieval tradition. The castle is the flag of this tradition, and it will surprise you. From here, the cable car connects the lake with Monte Baldo that will allow you to see the overwhelming panorama. Malcesine offers a wide range of activities including sailing, windsurfing and mountain biking. If you want to feel the real Lake Garda, the one away from the crowds of tourists, we recommend the village of Cassone. It is a small village, fraction of Malcesine, which can be reached precisely from Malcesine along the bike path that also connects Brenzone and Castelletto di Brenzone. Park in Castelletto and walk (about 1 hour to Cassone + back) the small port is also crossed by the river Avril, the shortest river in Italy. The painter Gustave Klimt, famous for “The Kiss”, painted “Chiesa in Cassone sul Garda”. The beautiful Museo del Lago, which preserves a rich selection of objects used for fishing including a restored old boat, also overlooks the small port. The museum is open from Tuesday to Sunday from 10:00 to 12:00 and from 15:00 to 18:00.

MALCESINE UND CASSONE

Malcesine befindet sich an der nordöstlichen Küste des Gardasees, in der Nähe der Grenze der Provinz Trient. Es ist eines der schönsten Dorf und es ist einfach wunderschön zu Fuß entlang den engen, kopfsteingepflasterten Gassen gehen. Sie sind Zeugnisse einer starken mittelalterlichen Tradition, die Burg ist das Symbol dieser Tradition und wird Ihnen erstaunen. Hier gibt es die Seilbahn, die den See mit dem Monte Baldo verbindet, wo ein einmalige 360° Panorama auf Ihnen wartet. auf die grenzenlose Landschaft ermöglich ist. Malcesine bietet eine breite Palette von Aktivitäten wie Segeln, Windsurfen und Mountainbiken.

Wenn man den echten Gardasee, frei von Touristenströmen, erfahren möchte, dann muss man sicher das Dorf Cassone besichtigen. Es ist ein kleines Dorf in Malcesine. Man kann es genau von Malcesine entlang einen Radweg, der auch mit Brenzone und Castelletto di Brenzone verbunden ist, erreichen. Man kann in Castelletto parken und dann zu Fuss bergauf gehen (Laufzeit bis Cassone: ca. 1h + Return). Der kleine Hafen ist durch den Fluss Avril, der kürzeste Fluss in Italien, durchquert. Hier hat der Maler Gustav Klimt, bekannt für "Der Kuss", "Kirche in Cassone sul Garda" gemalt. Hier gibt es auch die schöne "Museo del Lago" mit Blick auf den Hafen. Es enthält eine reiche Auswahl von Objekten, die für den Fischfang eingesetzt wurden, darunter einen restaurierten alten Lastkahn. Das Museum ist von Dienstag bis Sonntag von 10:00 bis 12:00 Uhr und von 15.00 bis 18.00 Uhr geöffnet.


EXPOGUIDE

E S TA T E S U L GA RDA

77

МАЛЬЧЕЗИНЕ

Продвигаясь далее на север, почти на границе с Тренто находится Малчезине. Это одно из самых привлекательных мест побережья, которое вы откроете для себя, просто прогуливаясь по его узким улочкам. Достоянием этого городка является средневековый замок, которым вы сможете полюбоваться также изнутри. Более того здесь проходит канатная дорога, соединяющая озеро и Монте Бальдо. Она позволит вам увидеть торжественную панораму побережья на 360°. Малчезине также известно активным отдыхом: парусным спортом, серфингом и ездой на горных велосипедах. Если вы хотите посетить настоящее Озеро Гарда, избежав орды туристов, то мы советуем вам побывать в Борго ди Кассоне (Borgo di Cassone). Это маленькое предместье города Мальчесине, до которого вы можете добраться по пешеходной/велосипедной дорожкам, проходящим также по Брензоне (Brenzone) и Кастеллетто ди Брензоне (Castelletto di Brenzone). Припаркуйтесь в Кастеллетто и поднимитесь пешком до Борго ди Кассоне (время прогулки до Кассоне около 1 часа + возвращение). Здесь также находится маленькая пристань на реке Аврил, которая является самой короткой рекой Италии. Именно в этом месте художник Густав Климт, знаменитый своей картиной “Поцелуй”, изобразил “Церковь в Кассоне суль Гарда”. Рядом с пристанью находится Музей Озера, где хранится богатая коллекция предметов, использованных для рыбалки, включая отреставрированную старинную лодку. Музей открыт со вторника по воскресение с 10 до 12 и с 15 до 18.

IL PESCE Per il pesce, non potete mancare el sarde di lago. Piatto molto semplice, viene preparato con le sardine cotte alla griglia o sulle braci e marinate con prezzemolo, olio, succo di limone, sale e aglio. Potrete gustarle con la pasta, o ancora meglio su un pezzo di pane abbrustolito sul fuoco e insaporito con dell'aglio strofinato sopra. Altro piatto che troverete prelibato saranno invece i bigoli con le alborelle ovvero le “aole” come sono definite a Verona. Questi piccoli pesci vengono deliscati e insaporiti in teglia con aglio e olio, e una volta pronti irrorati di olio extravergine crudo. Possono essere insaporite con altri aromi di lago come alloro, rosmarino o salvia.

FISH

For the fish, you cannot miss the lake sardines. A very simple dish, it is made with sardines cooked on the grill or on coals and marinated with parsley, oil, lemon juice, salt and garlic. Another delicious dish is bigoli (a kind of thick spaghetti) with alborelle or the “aole” as they are called in Verona. Remove the bones from these tiny fish and flavour with garlic and olive oil in the pan. Once they are ready spray them with raw extra virgin olive oil.

РЫБЫ

DER FISCH

Was den Fisch betrifft, genießen Sie die Sardinen. Das ist ein einfacher Teller: Sardinen auf dem Grill oder in der Glut gebraten und dann mit Petersilie, Olivenöl, Zitronensaft, Salz und Knoblauch mariniert. Ein weiteres leckeres Gericht sind "Bigoli con le Alborelle" (typische Nudeln mit kleinen Fische) oder "aole" (wie man in Verona sagt). Diese kleinen Fische sind ohne Gräte zubereitet, und mit Knoblauch und Olivenöl in der Pfanne gekocht.

Из рыбных блюд стоит попробовать сардинки из озера (sarde). Очень простое блюдо из жаренных на гриле или на костре сардинок и замаринованных с петрушкой, оливковым маслом, лимонным соком, солью и чесноком. Также советуем вам попробовать Биголи с уклейками – “bigoli con le alborelle” (так называемые «аоле» в Вероне) . Эти маленькие рыбки без костей, заправляются чесноком и оливковым маслом, и как только готовы добавляется сырое оливковое масло экстравирджин.

STORIA ARTE CULTURA NATURA E PAESAGGI history art culture nature landscapes


78

FINVAL SPA, LA PUBLIC COMPANY A SERVIZIO DEL TERRITORIO Finval Spa nasce dall’iniziativa di un gruppo di cittadini, imprenditori, manager, professionisti e simpatizzanti, con una grande passione in comune: “Concorrere allo sviluppo economico e sociale del territorio promuovendo l’attività delle imprese e degli operatori economici in genere, per favorire la crescita del bene comune, del benessere e della solidarietà tra le persone”. Finanziaria Innovazione Valpantena Lessinia Spa, è una public company veronese promossa per incentivare lo sviluppo sociale ed economico dei territori di Verona attraverso la promozione di progetti innovativi e la riconversione industriale delle aziende locali. Attraverso l’assunzione di partecipazione in società, enti e consorzi, Finval promuove iniziative di pubblica utilità contribuendo alla realizzazione di reti e infrastrutture e allo sviluppo di aree ad alta densità produttiva. Tra i progetti di maggiore spessore avviati in questi anni da Finval, sicuramente la cooperativa fotovoltaica Energyland che ha dato la possibilità a decine di famiglie del territorio di rendersi indipendenti dal punto di vista energetico sfruttando l’energia del sole. Importante anche il sostegno all’editoria e alla formazione che vede Finival come azionista di Infoval Srl, la società editoriale che pubblica “Pantheon- Il Magazine di Verona”. I futuri investimenti saranno direzionati verso lo sviluppo di reti e infrastrutture, con particolare attenzione alla fibra ottica e alle riqualificazioni industriali.

FINVAL SPA, THE PUBLIC COMPANY AT THE SERVICE OF ITS TERRITORY Finval Spa started from the initiative of a group of citizens, entrepreneurs, managers and supporters who shared the great passion of “contributing to the economic and social development of the area by promoting companies’ activities in order to improve general well-being and solidarity among people”. Finanziaria Innovazione Valpantena Lessinia Spa is a public company therefore aims at achieving this by promoting innovative projects and the industrial conversion of local firms. Through its participation within companies and associations, Finval promotes initiatives of public utility, contributing to the realisation of infrastructures and to the development of highly productive areas. Among Finval’s most relevant recent projects, one is certainly Energyland, the photovoltaic cooperative that gave dozens of local families the opportunity of becoming independent energy-wise by using solar energy. Finval also supports the publishing industry, holding shares of Infoval Srl, publishing company for Pantheon – Verona’s Magazine, the future investments will be channelled towards infrastructure development, with particular attention to fiber optics and industrial requalification.

Sede legale: Viale del Lavoro, 2 - Grezzana (Vr) Sede operativa: Via E. Torricelli, 37 - Verona - info@fin-val.it

EXPOGUIDE


EXPOGUIDE

79

ATS VERONA EXPO

www.veronaexpo.com


80

EXPOGUIDE

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI VERONA Presidente: STEFANO PACHERA - Tel.: 045 8000082 E-mail: presidente@accademiabelleartiverona.it Sito Internet: www.accademiabelleartiverona.it La Fondazione Accademia di Belle Arti di Verona, nata nel marzo 2012, propone un’offerta formativa articolata in cinque corsi di diploma accademico triennale di primo livello negli indirizzi di decorazione, pittura, progettazione artistica per l’impresa, scenografia e scultura, arti visive e discipline dello spettacolo, indirizzi di creative mind, indirizzo art direction and product design e restauro, abilitante alla professione di restauratore di beni culturali. La Fondazione Accademia di Belle Arti di Verona si presenta sulla scena culturale e sociale come un’istituzione viva, che vuole costantemente rinnovarsi e potenziare il proprio ambito di attività e bacino di utenza. Lo scopo della Fondazione è quello di stimolare, promuovere e realizzare in collaborazione con importanti partner istituzionali, associativi ed imprese nazionali ed internazionali una maggiore integrazione con il territorio e la creazione di nuovi programmi di studio e di ricerca. Tra gli scopi della fondazione figurano anche la promozione e la diffusione della conoscenza e dello studio delle arti e della cultura storica e artistica della città di Verona e del Veneto. Ta g : # p r o m o z i o n e ; # v a l o r i z z a z i o n e b e n i a r t i s t i c i ; # Ve r o n a ; # a c c a d e m i a d i f f u s a

INFOVAL SRL Presidente: MATTEO SCOLARI - Tel.: 045 8650746 E-Mail: redazione@giornalepantheon.it Sito Internet: www.giornalepantheon.it Infoval S.r.l. è la società editrice del magazine Pantheon, il periodico in distribuzione gratuita a Verona e in alcune zone della provincia. Pantheon è una realtà nata 6 anni fa, nel 2008, da un’idea del direttore responsabile Matteo Scolari e alimentata dal lavoro di altri validi collaboratori che tutt’ora proseguono con entusiasmo nell’attività. La mancanza di un giornale nel territorio di Valpantena e Lessinia e il bisogno della comunità locale di avere un mezzo di comunicazione riconosciuto e condiviso, hanno offerto lo spunto per dare inizio alla pubblicazione che ad oggi sta dando grandi risultati, grazie al sostegno delle imprese e al consenso dei lettori. Il giornale viene diffuso gratuitamente in 150.000 copie all’anno, suddivise in dieci numeri, in quasi mille punti di distribuzione dislocati a Verona e nella provincia, in particolare nella zona a Nord. Attualità, approfondimento, ma anche storie di persone, idee, progetti e tutte quelle iniziative che tendono a valorizzare il territorio sono oggetto di attenzione editoriale da parte di Pantheon e del suo staff di redazione. Ta g : # c o m u n i c a z i o n e ; # v a l o r i z z a z i o n e d e l t e r r i t o r i o


EXPOGUIDE

ATS VERONA EXPO

81

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

FINVAL

Spa

Finanziaria Innovazione Valpantena Lessinia Presidente: GERMANO ZANINI E-mail: info@fin-val.it Sito Internet: www.energyland.it Finval Spa nasce dall’iniziativa di un gruppo di cittadini, imprenditori, manager, professionisti e simpatizzanti, con una grande passione in comune: “Concorrere allo sviluppo economico e sociale del territorio promuovendo l’attività delle imprese e degli operatori economici in genere, per favorire la crescita del bene comune, del benessere e della solidarietà tra le persone”. Finanziaria Innovazione Valpantena Lessinia Spa, è una public company veronese promossa per incentivare lo sviluppo sociale ed economico dei territori di Verona attraverso la promozione di progetti innovativi e la riconversione industriale delle aziende locali. Attraverso l’assunzione di partecipazione in società, enti e consorzi, Finval promuove iniziative di pubblica utilità contribuendo alla realizzazione di reti e infrastrutture e allo sviluppo di aree ad alta densità produttiva. Ta g : # p ro j e c t f i n a n c i n g ; # i n n ova z i o n e ; # sv il u p p o e c o n o m i c o ; # r il a n c i o d e l ter r i t or i o

RETE D’IMPRESA ENERGY&LIFE Presidente: GERMANO ZANINI - Tel. 045 20170 E-mail: info@energyelife.it Sito Internet: energyelife.it Energy&Life è la prima rete di imprese italiana sorta nel campo energetico. E’ nata nel luglio 2010 dalla collaborazione di quattro imprese venete: ForGreen, Ici Caldaie, Linz Electric e Esco Europe. I partecipanti vantano un forte radicamento sul territorio, anni di esperienza nel settore delle energie, con un giro d‘affari superiore ai 100 milioni di euro e oltre 400 dipendenti. Si sono uniti al fine di promuovere soluzioni avanzate da commercializzare con il marchio comune Energy&Life. La mission della Rete è quella di puntare alla crescita e allo sviluppo accompagnando e supportando tutte le realtà pubbliche e private nel loro percorso verso la sostenibilità e l’efficienza energetica, favorendo lo sviluppo delle energie rinnovabili e del risparmio energetico.

Ta g : # g r e e n e c o n o m y ; # e n e r g i e r i n n o v a b i l i ; # r i s p a r m i o e n e r g e t i c o ; #innovazione; #sos tenibilità; #modellinnovativi


82

EXPOGUIDE

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

RETE DI IMPRESE VENETO TURISMO rete di imprese

VENETO TURISMO under construction

Presidente: LUCIANO CORSI E-mail: venetoturismo@venetoturismo.eu Sito Internet: www.venetoturismo.eu La rete riunisce varie realtà imprenditoriali che operano nel settore del turismo (vettori turistici, guide, tour operator, ristoratori etc…). Nessuno dei settori in rete è concorrenziale ma tutti portano una “goccia d’acqua” al “mulino della rete” che si pone come la nuova forza motrice per operare nel settore del turismo ottimizzando i costi, scambiando le esperienze lavorative, creando un gruppo di acquisto di beni e servizi comuni.

Ta g : # t u r i s m o ; # g u i d e ; # ro u ro p era t or ; # rete

CONSORZIO MARMISTI DELLA VA L P A N T E N A ( C O N S O R Z I O VA L D I P A N ) Presidente: RENATO DAL CORSO Tel.: 045 8802158 E-mail: info@consorziomarmistivalpantena.it Sito Internet: www.consorziomarmistivalpantena.it Il consorzio raggruppa più di settanta aziende e trae la propria denominazione da una delle ipotesi avanzate sull’origine del toponimo della vallata, che lo riconduce alla presenza dei numerosi segni di culto al dio Pan lasciati dai Romani, il più famoso dei quali è l’Ipogeo di S. Maria in Stelle. Il Consorzio Marmisti Valpantena nasce nel 1984 con lo scopo primario di risolvere i problemi legati allo smaltimento dei limi derivanti dalla lavorazione del marmo e del granito. Rappresenta tutte le ditte che operano nella Valpantena da molti anni. Nonostante le difficoltà che il mercato oggi impone, quello lapideo rimane il settore trainante della valle e, assieme al distretto di Volargne, è di primaria importanza per l’economia veronese coinvolgendo circa 6mila addetti più l’indotto. L’impegno del Consorzio Marmisti è molto intenso ed attento nel cercare soluzioni per lo smaltimenti ed il recupero degli scarti di produzione. Tutti i soci hanno adottato la raccolta differenziata per materiali di consumo come ad esempio plastica, nylon, legno e mole abrasive, e tutto ciò per far comprendere l’impegno che ogni socio dedica per la salvaguardia dell’ambiente. Ta g : # m a r m i ; # s m a l t i m e n t o e r e c u p e r o ; # s a l v a g u a r d i a m b i e n t e


EXPOGUIDE

83

ATS VERONA EXPO ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

APINDUSTRIA VERONA Presidente: ARTURO ALBERTI Tel.: 045 8102001 E-mail: info@apiverona.net Sito Internet: www.apiverona.it Apindustria Verona è un‘associazione di servizi per le imprese fondata nel 1962 con la finalità di rappresentare, tutelare e sostenere le Piccole e Medie Imprese di Verona e provincia, ed è una delle realtà più dinamiche e rappresentative dell’economia scaligera e dell’intero Nordest. Attualmente conta oltre mille aziende associate, che occupano 16.000 addetti con un fatturato complessivo di circa cinque miliardi di euro. Grande importanza è data anche alla formazione. Tra le iniziative promosse da Apindustria Verona anche numerosi corsi, seminari e convegni per accrescere e migliorare le conoscenze teoriche e le competenze operative degli imprenditori e dei loro collaboratori affrontando tematiche sia di attualità operativa che problematiche di respiro più ampio.

Ta g : # sv il u p p o i m p re nd i tor i a l e ; # e cce l l e n ze i m p re nd i tor i a l i ; # pi cco l e m e d i e i m p re s e

A S S O C I A Z I O N E V E N E TA T R E N I S T O R I C I Presidente: LIONELLO SIGNORI E-mail: segreteria@avts.it Sito Internet: www.avts.it Associazione Veneta Treni Storici nasce nel 1999 con l’obiettivo di diffondere la cultura del trasporto ferroviario e di mantenere in efficienza locomotive, carri e carrozze d’epoca da utilizzare in occasione di celebrazioni e turismo in genere. Il treno d’epoca può accogliere da un minimo di 400 ad un massimo di 800 viaggiatori. L’associazione è disponibile gratuitamente a fornire assistenza in fase progettuale e produttiva con attività di promozione, accompagnamento e sorveglianza. Il pubblico di riferimento è composto da soggetti individuali, famiglie, coppie e gruppi organizzati. E’ possibile inoltre coinvolgere le scuole di ogni ordine e grado con uscite dedicate.

Ta g : # t r a s p o r t o f e r r o v i a r i o ; # t u r i s m o d ’ e s p e r i e n z a


84

EXPOGUIDE

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

COMPAGNIA DELLE OPERE VENETO Presidente: LUCA CASTAGNETTI E-mail: segreteria@cdoveneto.it Sito Internet: www.cdo.it Da più di 25 anni Compagnia delle Opere è a fianco di tanti imprenditori e professionisti che vogliono affrontare le sfide economiche, sociali e culturali in modo costruttivo e innovativo. Questa amicizia operativa, che fa leva sul senso di responsabilità e sul desiderio di contribuire al bene comune presenti in ogni persona, si è concretizzata negli anni in diverse iniziative in ambito profit e non profit. Oggi l’Associazione è particolarmente focalizzata sulla promozione della cultura delle reti tra imprese e sui servizi per l’internazionalizzazione: mettersi insieme per consolidare la propria attività o per approdare ai mercati esteri è uno dei fattori decisivi per il futuro delle nostre imprese. Per facilitare questi percorsi è nato Matching, il grande evento di fine novembre che favorisce le relazioni tra gli imprenditori, aiuta a conoscere il mercato e contribuisce a individuare nuove prospettive per l’impresa.

Ta g : # r e t i d i m p r e s a ; # i n t e r n a z i o n a l i z z a z i o n e ; # s u p p o r t o a l l e i m p r e s e ; # p r o m o z i o n eret i d i m p re s a ; # f or m a z i o n e d e g l i m p re nd i t or i

ASSOCIAZIONE AMENTELIBERA Presidente: ANNA CORRADINI - Tel.: 045 7600128 E-mail: info@viaggiamentelibera.it Sito Internet: viaggiamentelibera.it L’Associazione AMEntelibera opera a Verona e provincia nella progettazione e promozione di itinerari, eventi, escursioni, viaggi, percorsi didattici ed educativi di valorizzazione del territorio e del paesaggio, oltre che nell’organizzazione di percorsi nel settore turistico, educativo e paesaggistico. I progetti sviluppati da AMEntelibera hanno come metodologia la messa in rete di piccole realtà esistenti sul territorio e si basano sulla condivisione di risorse ed interessi con enti, associazioni ed istituzioni che operano negli ambiti dell’educazione alla sostenibilità e della valorizzazione delle comunità, dell’ambiente e dei prodotti che nascono dalle loro interazioni. I settori nei quali AMEntelibera opera da anni riguardano la promozione turistica locale, l’educazione ambientale e la sostenibilità.

Ta g : # e d u c a z i o n e a l l a s o s t e n i b i l i t à ; # t u r i s m o s o s t e n i b i l e


EXPOGUIDE

ATS VERONA EXPO

85

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

COOPERATIVA SOCIALE AZALEA Presidente: LINDA CROCE Tel.: 045 575388 Sito Internet: www.azalea.coop Nata a Verona nel 1992, la Cooperativa Sociale Azalea opera nei campi della cura, della prevenzione, dell’educazione, della riabilitazione e della mediazione culturale. Profondamente immersa nel territorio veronese, Azalea, in questi anni, ha ampliato la sua rete operativa progettando i propri interventi sul territorio con modalità sempre più articolate e diversificate, ponendo attenzione, in modo particolare alla costruzione di una filiera della cura capace di farsi carico della persona in ogni fase della propria vita e in tutta la complessità delle proprie esigenze. Dal 1995, la Cooperativa gestisce inoltre strutture turistico-alberghiere in Valpolicella, zona turisticamente interessante per l’ambiente storico-geografico in generale ma, soprattutto, per le proposte eno-gastronomiche. Azalea negli anni ha inoltre elaborato proposte turistiche di vario genere: dal turismo naturalistico alla didattica ambientale a percorsi eno-gastronomici. La particolarità di tali strutture è che oltre alla clientela tradizionale, usufruiscono dei servizi anche persone anziane e/o disabili psicofisici, autosufficienti o parzialmente tali.

Ta g : # d i s a b il i t à ; # t u r i s m o s o s te n i b il e ; # m ul t i c ul t u ra ; # i n te g ra z i o n e

AZIENDA TRASPORTI VERONA SRL Presidente: MASSIMO BETTARELLO E-mail: info@atv.verona.it Sito Internet: www.atv.verona.it ATV, Azienda Trasporti Verona, è nata il 1 gennaio 2007 dall’integrazione tra le due società storiche dei trasporti scaligeri AMT ed APTV che per circa cinquant’anni hanno gestito rispettivamente il servizio di trasporto urbano e quello extraurbano. ATV è quindi un’azienda molto giovane, risultato di un processo di razionalizzazione del trasporto pubblico veronese durato trent’anni. Una fusione molto attesa dai cittadini e fortemente voluta dal Comune e della Provincia di Verona, con il quale si è realizzato il conferimento in una sola società del ramo d’azienda del trasporto pubblico da parte delle due realtà storiche veronesi del settore. La mission primaria dell’azienda è quella di fornire il servizio di trasporto pubblico locale cercando di soddisfare in maniera ottimale le esigenze di mobilità delle persone, sul territorio della provincia di Verona e delle aree limitrofe, con il fine ultimo di generare valore aggiunto per la comunità. Ta g : # tr a s p o r t o u r b a n o e d e x tr a u r b a n o


86

EXPOGUIDE

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

GAL BALDO LESSINIA Presidente: STEFANO MARCOLINI Tel.: 045 7915155 E-mail: gal@baldolessinia.it Sito Internet: www.baldolessinia.it Il Gruppo di Azione Locale Baldo Lessinia ha la finalità generale di concorrere alla promozione dello sviluppo rurale, sulla base degli orientamenti espressi dalla Commissione europea e delle necessità espresse dai soggetti economici, sociali, culturali operanti nel territorio. L’associazione concorre alla elaborazione e alla realizzazione di ogni azione utile a promuovere uno sviluppo duraturo delle zone rurali della Lessinia, rispettoso delle identità culturali, sociali e dell’ambiente, partecipando attivamente a programmi nazionali e comunitari con le medesime finalità. L’associazione realizza attività di assistenza tecnica allo sviluppo rurale, supporto per l’accesso ai fondi europei, formazione, promozione turistica, valorizzazione dei prodotti tipici, animazione. Ta g : # p ro m oz i o n e sv il u p p or u ra l e ; # p ro g ett i e u ro p e i s ul ter r i tor i o

ICOMA Presidente: RICCARDO NUCERA Sito Internet: www.i-coma.org

IComa è un’associazione senza scopo di lucro che promuove ed organizza eventi e manifestazioni musicali, ricreative e di animazione, fotografiche, cinematografiche, teatrali, artistiche e culturali in genere. In particolare si concentra sulla promozione e sulla valorizzazione di musica e culture africane. L’Associazione promuove ed organizza convegni, dibattiti, conferenze, corsi di aggiornamento e perfezionamento professionale di musica, canto, moda, recitazione, danza, pittura, fotografia ed animazione. IComa realizza progetti ed eventi capaci di valorizzare talenti e potenzialità dei giovani, con particolare riguardo ai ragazzi di origine straniera; crea e promuove seminari e conferenze su costumi, abitudini e culture africane con lo scopo di favorire l’internazionalizzazione e l’integrazione di tali realtà.

Ta g : # m u s i c a e d e v e n t i ; # v a l o r i z z a z i o n e c u l t u r e a f r i c a n e ; multicultura; #laboratoridimusica; #scambintercultura li

#integrazione-


EXPOGUIDE

87

ATS VERONA EXPO ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

I N N O V A L (INNOVAZIONE VALPANTENA LESSINIA) Presidente: IVANO FERRARI E-mail: info@innoval.it Sito Internet: www.innoval.it Nata nel dicembre del 2006, grazie alla volontà di un gruppo di amici e imprenditori competenti e preparati, Innoval, “Innovazione Valpantena Lessinia”, è un’associazione economicoimprenditoriale che riunisce al suo interno circa 50 aziende di diversa tipologia produttiva. Si tratta di realtà comprese e/o con origine nei territori della Valpantena e della Lessinia, che hanno in comune la passione e l’amore per il proprio territorio. Nei primi sei anni di vita l’associazione ha portato avanti e concluso con successo molti dei suoi progetti, nati dalla voglia di affrontare insieme le dure sfide lanciate dal mercato globale. Completamente rinnovata nel suo direttivo all’inizio del 2012, oggi l’Associazione si pone come punti cardine la promozione del turismo, formazione, marchi dop per i prodotti territoriali, il potenziamento di viabilità e infrastrutture. In linea con quanto fatto finora, Innoval si propone di continuare a portare idee, progettualità, creatività e sviluppo economico e del tessuto sociale di Valpantena e Lessinia. Ta g : # i m p re s e ; # Va l p a n te n a ; # m a rc h i D O P ; # f or m a z i o n e ; # v i s i b il i t à

ORDINE DEGLI INGEGNERI DI VERONA E PROVINCIA Presidente: LUCA SCAPPINI E-mail: filtos@tin.it Sito Internet: www.ingegneri.vr.it L’Ordine degli Ingegneri si occupa della formazione continua degli iscritti all’ordine, organizzazione di convegni ed eventi culturali tra i quali “Open. Ingegneri aperti alla città ”, la rassegna culturale con la quale gli Ingegneri di Verona e Provincia si aprono alla cittadinanza, proponendo un calendario ricco di iniziative. Dalle mostre fino agli incontri professionali passando per numerose conferenze “divulgative”. Questi solo alcuni degli appuntamenti che animeranno per l’intero anno gli spazi della sede dell’Ordine degli Ingegneri di Verona, presso i Magazzini Generali, in via Santa Teresa 12.

Ta g : # f o r m a z i o n e ; # o r g a n i z z a z i o n e v e n t i ; # r a s s e g n a o p e n


88

EXPOGUIDE

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

COOPERATIVA QUID Presidente: ANNA FISCALE E-mail: anna.fiscale@progettoquid.it Sito Internet: info@progettoquid.it Progetto QUID è un nuovo marchio di moda che utilizza tessuti di qualità del miglior Made in Italy recuperati localmente per mano di donne con un passato di fragilità. Progetto QUID nasce dalla volontà di sperimentare il reinserimento lavorativo di donne in difficoltà attraverso il loro impiego in attività produttive che rispondono alle logiche del mercato e che allo stesso tempo stimolano una partecipazione attiva alla bellezza e alla creatività. Questi ingredienti si fondono con l’ampio respiro della sostenibilità ambientale e del recupero di tessuti di qualità altrimenti inutilizzati grazie a una rete di brand partner rigorosamente selezionati e locali.

Ta g : # i n n o v a z i o n e s o c i a l e ; # m o d a ; # s o s t e n i b i l i t à a m b i e n t a l e # re c u p ero ; # re i n s er i m e n t o l avora t i vo

PROGETTO YEAH Referente: MARCO ANDREOLI E-mail: info@progettoyeah.it Sito Internet: www.progettoyeah.it Progetto Yeah è un centro di Formazione e consulenza specializzato sulla disabilità e sull’accessibilità dei servizi alla persona. L’ offerta formativa è rivolta a persone con svantaggio fisico (in particolare ciechi e ipovedenti) che vogliano acquisire un maggiore grado di autonomia personale e maggiore sicurezza nella relazione con gli altri. Ma anche a tutti quegli operatori pubblici e privati che operano con/nel mondo della disabilità (strutture residenziali e centri diurni, professioni sanitarie) e che offrono servizi ad un’utenza ampia e variegata e che comprende anche persone con difficoltà visiva (alberghi, ristoranti, scuole). Il team offre soluzioni per ripensare il proprio business in modo accattivante, inclusivo ed etico. Scegliendo Progetto Yeah ci si affida a formatori qualificati che vivono la disabilità in prima persona. Si accede ad una didattica finalizzata al risultato che mette insieme buone prassi internazionali, esperienza personale del formatore e di altre persone con disabilità.

Ta g : # f o r m a z i o n e c o n s u l e n z a ; # d i s a b i l i t à ; # a c c e s s i b i l i t à ; # c i e c h i e i p o v e denti; #turismoaccessibil e


EXPOGUIDE

89

ATS VERONA EXPO ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

ASSOGUIDE VERONA Presidente: FRANCESCA CAPOBIANCO E-mail: info@foodandguide.com Sito Internet: www.veronacityguide.it Assoguide Verona è stata fondata nel 1987. Offre a piccoli e grandi gruppi, a scuole, a ditte e a chiunque venga a Verona, visite guidate in città e fuori, in maniera altamente professionale e allo stesso tempo simpatica e piacevole. Si offrono tour di mezza giornata, giornata intera o di più giorni in diverse lingue: Italiano, Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo, Olandese, Greco, Russo, Rumeno, Finlandese, Turco, Giapponese e Portoghese. Si può contare su un’approfondita conoscenza storicoartistica della città e del suo territorio, oltre che una perfetta padronanza delle lingue straniere. Tutti gli associati sono guide turistiche autorizzate in quanto hanno superato l’esame provinciale e ottenuto la licenza ad esercitare la professione di guida turistica di Verona e Provincia.

Ta g : # v i s i t e g u i d a t e ; # c o n o s c e n z a s t o r i c o a r t i s t i c a ; # t o u r a v e r o n a ; #tourfuoriverona

GRUPPO BANCO POPOLARE Presidente: CARLO FRATTA PASINI Sito Internet: www.bancopopolare.it

Banco Popolare è un Gruppo costituito da grandi realtà locali, radicate nei propri territori di riferimento, da sempre al servizio delle famiglie e delle piccole imprese. Tra i primi gruppi bancari italiani, con circa 2.000 sportelli, oltre 200 mila soci e oltre 18 mila dipendenti, Banco Popolare è un punto di riferimento in regioni come Veneto, Lombardia, Piemonte, Liguria, Toscana ed Emilia Romagna. Grazie alle identità che lo compongono, alcune delle quali vantano una storia di oltre 150 anni, Banco Popolare è sempre più vicino ai clienti con prodotti innovativi in un mondo in cui le esigenze di risparmio e di investimento si evolvono di continuo. Fin dalle origini, il Banco Popolare concentra il proprio agire intorno a tre valori fondamentali: la vicinanza, l’etica, la qualità del servizio offerto.

Ta g : # g r u p pi b a n c a r i o ; # s u p p or t of i n a n z i a r i o ; # ra d i c a t o s ul ter r i t or i o


90

EXPOGUIDE

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

A S S O C I A Z I O N I R I S T O R A T O R I TA V O L E DELLA VALPOLICELLA Presidente: SERGIO BONALDI Sito Internet: info@anticatrattoriadabeppi.it L’Associazione Ristoratori Tavole della Valpolicella riunisce un gruppo di ristoratori della Valpolicella storica, ristoranti di famiglia che da generazioni si dedicano alla cucina del territorio e persone che con entusiasmo hanno voluto dedicarsi ad una ristorazione autentica e rispettosa delle tradizioni. L’associazione nasce con il preciso proposito di ritrovare e tutelare i sapori antichi della Valpolicella, con il desiderio di raccontare l’amore per questo straordinario territorio promuovendone il patrimonio enogastronomico. Ta g : # c u l t u r a e n o g a s t r o n o m i c a ; # i n i z i a t i v e p r o m o z i o n e V a l p o l i c e l l a # v i s i te a l l e c a n t i n e ; # i t i n e ra r i te m a t i c i ; # e s c u r s i o n i ; # l a b o ra t o r i d i d a tt i c i

DIOCESI DI VERONA Vescovo Giuseppe Zenti - Tel.: 045 8083711 E-mail: webmaster@diocesiverona.it Sito Internet: www.diocesiverona.it La diocesi di Verona è una sede della Chiesa cattolica, appartenente alla regione ecclesiastica Triveneto. Nel 2010 contava 843.229 battezzati su 923.830 abitanti. Da tempo la nostra Diocesi ha fatto proprio il Progetto Culturale della CEI, che si propone di favorire «un processo teso a far emergere il contenuto culturale dell’evangelizzazione». Le aree culturali individuate sono: la socio/politica, la culturale/artistica, lo spazio museale/musicale, scienza/fede, etica/ finanza, dialogo con i non credenti. Cuore del progetto è il Museo Diocesano d’Arte San Fermo Maggiore, un complesso architettonico costituito da una pluralità di strutture, distinte ma integrate: la Chiesa Superiore, ricca di preziose tele pittoriche e di sculture, la Chiesa Inferiore, eretta sui resti di un’antica Pieve del V secolo, già dedicata ai Santi Fermo e Rustico, l’ex Convento con annesso Chiostro romanico, ora rinnovato come ambiente espositivo ed area congressuale, e dallo spazio cinquecentesco sul lato destro della Chiesa Superiore dedicato alla Galleria di martirizzati nel 304 d.C. lungo le rive del fiume Adige. San Fermo Maggiore si trova in riva all’Adige, in prossimità di Ponte Navi, nel centro storico della città. È una delle quattro Chiese che costituiscono il “Percorso di visita delle chiese storiche” cittadine, assieme a San Zeno, a Sant’Anastasia e alla Cattedrale (www.chieseverona.it). Ta g : # c u l t u r a d e l l e v a n g e l i z z a z i o n e ; # p a s t o r a l e d e l l i n n o v a z i o n e #fondazionetoniolo


EXPOGUIDE

ATS VERONA EXPO

91

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

ASSOCIAZIONE DISMAPPA Presidente: NICOLETTA FERRARI E-mail: info@dismappa.it Sito Internet: www.dismappa.it Il progetto disMappa vuole valorizzare lo splendido centro storico di Verona con una mappatura di tutti i luoghi pienamente o parzialmente accessibili alle persone che si spostano su sedie a rotelle, proponendo itinerari turistici e servizi utili o dedicati. Si segnalano monumenti, edifici pubblici, piazze, negozi, ristoranti, bar etc. privi di barriere architettoniche o con ausili per superarle in autonomia o quasi, e si testimonia la vita cittadina promuovendo le molte proposte culturali e artistiche, incontri e manifestazioni, con particolare rilievo a quelle gratuite. Il progetto disMappa ha anche l’ambizione di fungere da esempio positivo per altre città e da testimonianza proattiva per tutti quei luoghi non ancora accessibili, affinché le persone che si spostano sulla sedie a rotelle divengano un’opportunità di accoglienza e una risorsa culturale per la città scaligera e per quelle che vorranno partecipare.

Ta g : # m a p p a d i vero n a c c e s s i b il e ; # p ro p o s te c ul t u ra l i e a r t i s t i c h e

# b a r r i ere a rc h i tett o n i c h e ;

# i t i n era r i t u r i s t i c i ;

ASSOCIAZIONE OMNIA Presidente: MICHELE ORLANDO E-mail: info@omniaimpresasociale.it Sito Internet: www.omniaimpresasociale.it L’Associazione OMNIA nasce dalla passione di sei giovani professionisti per la psicologia scientifica e la ricaduta che essa può avere nei diversi ambiti della vita quotidiana. I sei soci sono accomunati dall’esperienza nell’ambito dell’invecchiamento, nello specifico di quello patologico: valutazione neuropsicologica del deterioramento cognitivo, psicomotricità, stimolazione cognitiva (sia di gruppo che di singoli), colloqui di sostegno a familiari, caregivers e gruppi di mutuo-aiuto. La mission dell’Associazione OMNIA è la costante ricerca e diffusione di una cultura orientata al benessere della persona, con la convinzione che prevenzione e informazione siano essere obiettivi fondamentali di ogni professionista nell’ambito sanitario, per una corretta cura della popolazione e per limitare i costi sociali a carico dei cittadini e dello Stato.

Ta g : # b e n e s s e r e d e l l a p e r s o n a ; # p s i c o l o g i a s c i e n t i f i c a # n e u r o p s i c o l o g i a ; # d i s a b i l i t à p s i c h i a tr i c a ; # p s i c o l o g i a i n f a n t i l e # p s i c o m o tr i c i t à ; # p s i c o l o g i a f o re n s e


92

EXPOGUIDE

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

ASSOCIAZIONE LE DONNE DEL MARMO Presidente: DEBORA BOTTEON ALBERTI E-mail: info@ledonnedelmarmo.it Sito Internet: www.ledonnedelmarmo.it L’Associazione “Le Donne del Marmo”, accoglie donne che lavorano in prima persona nel settore del marmo e delle relative tecnologie. L’aspetto innovativo è la sua dimensione internazionale e il punto di vista privilegiato dove si incontrano le diverse professionalità che ruotano attorno alla pietra naturale: titolari di storiche cave, di aziende della trasformazione dei materiali e della produzione di tecnologie, geologi, ingegneri, architetti, designer, ma anche artiste, giornaliste, fotografe, responsabili di associazioni e di fiere specifiche del settore… le quali si ripromettono di fare del marmo un’esperienza complessa fatta di geografia, storia, cultura locale, tradizione ma anche emozionalità. Il ruolo della donna nel settore è articolato e complesso, caratterizzando momenti differenti del ciclo di produzione, di utilizzo e di conservazione. L’Associazione vuole rappresentare un particolare aspetto del settore marmifero contraddistinto da sensibilità e da una tendenza alla comunicazione tipicamente femminili, nonché soddisfare le esigenze del mondo delle consumatrici, sempre più informate e attente ai cambiamenti. Per il raggiungimento dei suoi fini l’associazione, fondata in Verona il 6 ottobre 2006, promuove varie attività culturali: convegni, conferenze, dibattiti, seminari, proiezioni di filmati e documenti; prevede inoltre attività di formazione, corsi di aggiornamento teorico/pratici per le operatrici del settore di riferimento; attività editoriali; realizzazione di prodotti multimediali, pubblicazione di atti di convegni, di seminari, nonché degli studi e delle ricerche compiute. Ta g : # m a r m o ; # d o n n e ; # i m p re nd i tor i a f e m m i n il e

iC R E W Referente: ANTONIO ROCCOLANO E-mail: antonio@icrew.it Sito Internet: www.icrew.it iCrew è un Working Group in cui ognuna dei partecipanti mira ad un unico obiettivo comune: l’immagine e il rafforzamento del brand di un’azienda attraverso la fornitura di soluzioni digitali ad hoc. ICREW unisce i professionisti di ACRGRAFICA (Soluzioni Grafiche), MadSite (Web e Sviluppo Software) e FlyCreative (Consulenza Immagine e Visual Merchandising) per accompagnare aziende in fase di startup o desiderose di riposizionarsi in nuovi mercati. Saper comunicare e presentarsi professionalmente sono fattori determinanti per il successo di qualsiasi attività. Ta g : # s o l u z i o n i d i g i t a l i a d h o c ; # S o l u z i o n i G r a f i c h e ; # W e b ; # S v i l u p p o S o f t wa re ; # Co n s ul e n z a I m m a g i n e ; # Vi s u a l M erc h and i s i n g


EXPOGUIDE

93

ATS VERONA EXPO ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

COLLEGIO DEI PERITI AGRARI E DEI PERITI AGRARI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI VERONA Presidente: ELIA SANDRINI E-mail: peritiagrarivr@tin.it Sito Internet: www.peritiagrari.vr.it Il Collegio è, alla pari di altri Albi professionali riconosciuti e regolamenti con Legge dello Stato, un Ente di Diritto Pubblico non economico. La sua funzione principale è la tenuta e gestione dell’Albo, nel quale risultano iscritti i diplomati presso gli Istituti Tecnici Agrari Statali ed i laureati presso le ex-facoltà (ora scuole) di Agraria delle Università, che hanno superato il cosiddetto “esame di stato” o esame di abilitazione per lo svolgimento della professione. Tra i vari compiti dell’Ente figurano anche diverse attività a favore degli iscritti come, principalmente, l’organizzazione di corsi di aggiornamento professionale e di altri eventi formativi (congressi, seminari, giornate di studio, workshop, ecc.) finalizzati a rispondere all’obbligo della formazione continua. Ta g : # A l b o Ag ra r i ; # f or m a z i o n e ; # eve n t i ; # s e m i n a r i

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE S O C I A L E I L G E N I O I TA L I A N O Presidente: GIANEUGENIO BORTOLAZZI Tel.: 045 8538155 - E-mail: info@bhrgroup.net Sito Internet: www.bhrgroup.net Il Genio Italiano è un’associazione di promozione sociale nata nell’agosto del 2014 dalla fusione delle due Associazioni Culturali, BHR ERMA e BHR Art Emotion. Il suo obiettivo è di sostenere la conoscenza, la cultura, l’innovazione, la comunicazione e le relazioni nell’arte e nell’economia. In quest’ottica di promozione intende potenziare la cultura finalizzata allo sviluppo sostenibile e alla consapevolezza dello stretto rapporto fra ambiente, territorio e cultura. L’Associazione incoraggia il confronto intergenerazionale e l’affermarsi di nuovi talenti; stimola lo sviluppo imprenditoriale nelle piccole-medie imprese, sostenendo la nascita e la cultura delle reti d’impresa. Ta g : # c o n o s c e n z a e c u l t u r a ; # i n n o v a z i o n e ; # a r t e e c o n o m i a # c ul t u ra de l l eret i d ’ i m p re s a


94

EXPOGUIDE

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

C O N S O R Z I O E U R O B U S S O C . C O O P. Presidente: MARCO CUSSOLOTTO E-mail: info@eurobusverona.it Sito Internet: www.eurobusverona.it

Il Consorzio “EUROBUS VERONA” si costituisce nel 2002 su iniziativa di una quarantina di aziende dislocate sul territorio della provincia di Verona. Attualmente ne fanno parte 41 aziende tra le più importanti del territorio. Gli associati coprono oltre l’85% del trasporto privato della provincia, dalla pianura alla montagna, fino alla sponda orientale del lago di Garda. L’Associazione è specializzata per servizio fiere, convention, trasferimenti da e per aeroporti, escursioni giornaliere e tour. Ta g : # tra s p or t o p r i va t o ; # p rov i n c i avero n a ; # e u ro b u s ; # t o u r

ASSOCIAZIONE JAZZSET ORCHESTRA Presidente: ERALDO TURCO - Tel. 045 974459 E-mail: info@jazzset.it Sito Internet: www.jazzsetorchestra.it L’Associazione JAZZSET ORCHESTRA presenta la Big Band JAZZSET ORCHESTRA per proporla per le rassegne musicali, festival, serate di gala, concerti d’intrattenimento, concerti benefici promossi direttamente o con altri Enti Pubblici o privati, nell’ambito delle attività dell’Associazione Temporanea di Scopo VERONA EXPO 2015. La JAZZSET ORCHESTRA ha celebrato nel 2014 il 25mo anniversario dalla nascita, un prestigioso ed invidiabile traguardo con all’attivo diverse centinaia di concerti in piazze storiche, teatri prestigiosi e ville monumentali nelle varie Regioni italiane con tournèe in Baviera, Austria, Spagna e Croazia, partecipato a diversi Festivals e raccogliendo ovunque entusiastici consensi da migliaia di spettatori. Il repertorio spazia dal Blues, allo Swing, dagli Standards, al R&B, al Latin Jazz, ma si caratterizza soprattutto per la proposta delle immortali canzoni del Jazz melodico, presentate dalla voce solista Jazzset; si adatta ad un pubblico eterogeneo ed a diverse opportunità di spettacolo musicale.

Ta g : # j a z z ; # o r c h e s t r a ; # c o n c e r t i ; # R & B ; # S w i n g


EXPOGUIDE

95

ATS VERONA EXPO ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

ASSOCIAZIONE ADIGE NOSTRO Presidente: GIANNI RIGODANZO - Tel. 045 7025516 E-mail: adigenostro@yahoo.it Sito Internet: www.adigenostro.com L’Associazione è nata nel 1999 con lo scopo di salvaguardare e promuovere le bellezze naturalistiche, architettoniche e artistiche nella zona del Basso Veronese e specialmente nell’ambito del fiume Adige. Dal 2004 collabora attivamente con la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Verona e di Venezia per la gestione dei continui ritrovamenti lungo il corso del fiume, che vanno dalla tarda Età del Bronzo (IX sec. a.C.) all’Epoca Rinascimentale (XVI sec. d.C.). Nel corso degli anni ha promosso diversi convegni e mostre sui ritrovamenti archeologici avvenuti nel territorio della provincia di Verona. Ogni anno organizza viaggi a scopo culturale con visite guidate a musei, mostre e ville, e gite fluviali.

Ta g : # f i u m e Ad i g e ; # r i trova m e n t i a rc h e o l o g i c i ;

AUTOMOBILE CLUB VERONA Presidente: ADRIANO BASO Tel.: 045 595003 E-mail: info@aciverona.it Sito Internet: www.verona.aci.it L’Automobile Club Verona è stato fondato nel 1923 da un gruppo di 25 appassionati di automobili della prima ora, i quali raccolsero le istanze che provenivano da un mondo nuovo che, in quell’epoca, era in fortissima evoluzione. Le matrici turistica ed agonistica furono quelle che dettero il primo slancio a questi entusiasti pionieri ma, col trascorrere dei decenni, l’azione dell’Automobile Club divenne sempre più articolata andando ad impegnarsi in un ventaglio sempre più ampio di attività. Oggi l’Automobile Club Verona, come del resto l’intera federazione A.C.I., trova il motivo conduttore della propria azione non più solo in riferimento all’automobile ma in quello ben più ampio ed attuale della Mobilità Sostenibile. Nelle finalità e negli obiettivi dell’azione dell’Automobile Club Verona possono, infatti, riconoscersi sia coloro che privilegiano gli aspetti della tutela ambientale che coloro che hanno attenzione per i valori culturali insiti nell’automobilismo storico, così come coloro che privilegiano quelli attinenti alla sicurezza o all’evoluzione della tecnologia applicata all’auto. Ta g : # a u t o m o b i l i s m o ; # m o b i l i t à s o s t e n i b i l e ; # s i c u r e z z a


96

EXPOGUIDE

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

AMT VERONA SPA Presidente: GERMANO ZANELLA - Tel.: 045 2320025 E-mail: urp@amt.it Sito Internet: www.amt.it AMT Spa è una società del Comune di Verona. Si occupa della gestione dei posteggi a pagamento, dei principali parcheggi, delle aree camper, del rilascio dei permessi per l’accesso alla ZTL. Tra i progetti affidati ad AMT vi è la realizzazione di una filovia nella città di Verona.

Ta g : # p a r c h e g g i ; # m o b i l i t à ; # f i l o v i a ; # Z T L

ASSOCIAZIONE AD MAIORA Presidente: MARIA TERESA SANSOTTA Tel.: 045 8340539 E-mail: info@associazioneadmaiora.it Sito Internet: www.associazioneadmaiora.it Ad Maiora è un’Associazione di donne divise fra lavoro e famiglia ma unite da una grande passione: ago e filo. Nata quasi per gioco, Ad Maiora ha l’obiettivo di far rivivere antiche tecniche creative che un tempo erano comuni al mondo femminile. Dal ricamo in tutte le sue varianti alla maglia, allo stencil, al decoupage, il cammino dell’associazione si evolve negli anni, esplorando nuovi ambiti, rivisitando in chiave moderna elementi della tradizione per giungere, in tempi più recenti, al patchwork. Con questa tecnica, nata in Europa ed esportata in America dai primi pionieri, si creano i quilts, le caratteristiche trapunte composte da innumerevoli ritagli di stoffa assemblati fra loro per ricreare motivi tradizionali. In breve, dal quilt il grande passo verso l’arte tessile, dove la tecnica manuale si trasforma in gesto creativo e il quilt in pannello, vera e propria opera d’arte. Nel 2011 la prima grande scommessa: organizzare una settimana dedicata all’arte tessile, con iniziative che coinvolgano la città, le istituzioni, i luoghi della cultura. Nasce Verona Tessile e grazie all’apprezzamento e all’entusiasmo di tanti l’esperienza si ripete nel 2013. Oggi Ad Maiora è tutto questo e molto di più. Una calda coperta fatta con i mille tasselli delle nostre vite, delle nostre differenze e unicità. Un quilt avvolgente che riunisce tutte nel suo abbraccio. Un modo antico e nuovo di stare insieme, di condividere amicizia, esperienze, interessi, di fermare il tempo che scorre frenetico, in una rete di solidarietà e di scambio reciproco. Ta g : # a g o e f il o ; # te s s il e ; # Vero n a te s s il e ; # d o n n e ; # p a t c h wor k


EXPOGUIDE

97

ATS VERONA EXPO ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

ASSOCIAZIONE A.G.I.L.E. Presidente: MICHELE DE MORI E-mail: associazioneagile@gmail.com Sito Internet: associazioneagile.wordpress.com A.G.I.L.E. è una libera associazione di giovani che provengono da differenti percorsi formativi (architetti, designer, sociologi…) costituita con lo scopo di stimolare, accrescere e diffondere l’interesse verso le dinamiche che intervengono sul territorio veronese, tanto architettonico-urbanistiche quanto sociali. L’Associazione mira ad un costante confronto culturale e professionale sul tema del Territorio con l’organizzazione di ricerche, studi, dibattiti, incontri, mostre ed eventi culturali. L’interesse di A.G.I.L.E. è particolarmente rivolto ai luoghi abbandonati ed in disuso, ossia spazi strategici della città e del territorio nei quali è possibile avviare oggi importanti processi di rigenerazione urbana e di promozione di attività culturali e sociali, in un’ottica di miglioramento della qualità di vita della comunità. Diventa fondamentale sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza ricoperta da questi luoghi cercando di evidenziare sia le singole positività sia la potenzialità nel strutturare una rete che coinvolga l’intero territorio. Ta g : # r i q u a l i f i c a z i o n e ; # r e c u p e r o ; # l u o g h i a b b a n d o n a t i ; # t e r r i t o r i o #sensibilizzazione

ASSOCIAZIONE ARCHEONAUTE ONLUS Presidente: ANNA ROSA TRICONI - Tel.: 347 7696088 E-mail: archeonaute@gmail.com Sito Internet: www.archeonauteonlus.com Archeonaute Onlus è un’associazione costituitasi nel 2010 a Verona per volontà di un gruppo di giovani archeologi attivi in ambito professionale e nella ricerca. I principi che animano Archeonaute Onlus sono da ricercare nell’ambito della promozione e valorizzazione del patrimonio di interesse culturale, artistico e storico, con l’intento di estendere i confini delle discipline storiche e archeologiche al di fuori dei puri ambiti professionali e promuovere la cultura attraverso esperienze innovative. In particolare, tra le varie attività dell’Associazione vi è la valorizzazione di siti archeologici attraverso lo sviluppo di attività didattiche, l’organizzazione di eventi e manifestazioni volti alla comunicazione e divulgazione del valore che tali siti rivestono, in quanto testimonianze materiali di civiltà e fonti storiche. Per il secondo anno consecutivo, l’Associazione ha infatti ottenuto la concessione per la gestione dell’area archeologica di Corte Sgarzerie (Verona), dove si trovano i resti del Capitolium, il più importante tempio della città romana. E’ cura dei soci tenere aperta l’area, fornendo un servizio di visita guidata in italiano e in lingue straniere e organizzando, di tanto in tanto, aperture straordinarie in occasione di manifestazioni cittadine. Ta g : # va l or i z z a z i o n e ; # s i t i a rc h e o l o g i c i ; # Cor te S g a r zer i e ; # C a pi to l i u m


98

EXPOGUIDE

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

A S S O C I A Z I O N E M U S E O P R E A F I TA Presidente: MARIA ROSA PEZZO E-mail: preafita@gmail.com Sito Internet: www.ecomuseopreafita.it L’Associazione EcoMuseo Preafita è formata da un gruppo di giovani e studiosi per la salvaguardia e la promozione della dorsale Preafita e delle risorgive carsiche di Montorio, in provincia di Verona. Scopo dell’Associazione è creare un Ecomuseo che abbracci il territorio esteso indicativamente dalla Valsquaranto alla bassa Valpantena Orientale, nel quale promuovere attività turistiche, didaattiche, culturali nel rispetto delle caratteristiche storiche e ambientali del luogo. L’Associazione stimola la crescita dell’indotto economico locale sia come ricettività turistica che come valorizzazione dei prodotti tipici locali. Ta g : # D o r s a l e P r e a f i t a ; # e c o m u s e o ; # t u t e l a p a e s a g g i o

BIBLIOTECA CAPITOLARE DI VERONA Prefetto: Mons. BRUNO FASANI - Tel.: 045 596516 E-Mail: bibliotecacapitolare@virgilio.it Sito Internet: www.capitolareverona.it La Biblioteca Capitolare di Verona è una istituzione famosa per l’antichità e preziosità dei suoi manoscritti, tanto da essere definita da E.Avery Lowe «la regina delle collezioni Ecclesiastiche». Nei confronti di altre biblioteche essa rivendica il primato dell’antichità  nell’area della cultura latina. Ha origine, infatti, nel secolo V d.C. come emanazione dello «Scriptorium» che i sacerdoti della Schola ma joris Ecclesiae, cioè i Canonici del Capitolo della Cattedrale, facevano funzionare per la composizione di libri su pergamena, per l’istruzione e la formazione disciplinare e religiosa dei futuri sacerdoti. La collezione comprende, tra gli altri, manoscritti di Cicerone, Sant’Agostino e Tito Livio. Periodicamente vengono organizzate mostre e convegni, inoltre su richiesta si tengono lezioni per le scuole. La biblioteca è liberamente usufruibile, ma dei manoscritti più importanti si possono vedere solo immagini scannerizzate. Ta g : # m a n o s c r i t t i ; # t e s t i a n t i c h i ; # t e s t i s a c r i ; # p e r g a m e n a


EXPOGUIDE

ATS VERONA EXPO

99

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

C E N T R O T U R I S T I C O G I O VA N I L E Presidente: FABIO SALANDINI - Tel.: 045 8004592 E-mail: info@ctgverona.it Sito Internet: www.ctgverona.it Il Centro Turistico Giovanile (CTG) è un’Associazione a carattere nazionale che si interessa di tempo libero, turismo sociale, culturale, patrimonio storico-artistico e tradizioni popolari quali strumenti educativi per una crescita umana delle persone, attraverso l’esperienza del gruppo. Il CTG è nato nel 1949 come opera dell’Azione Cattolica e si è reso autonomo nel 1970, mantenendo inalterate le proprie finalità educative e la propria ispirazione cristiana. Oggi si estende in tutta Italia con più di trecento gruppi di base, un migliaio di animatori ed operatori volontari, 150 centri di vacanza in località di grande richiamo naturalistico e turistico, coinvolgendo nelle proprie attività più di centomila persone. A Verona il CTG è strutturato in un Comitato Provinciale con sede in via Santa Maria in Chiavica, con 26 gruppi operanti in città ed in provincia. Il CTG si rivolge a giovani e ad adulti, coprendo tutte le fasce d’età, dai ragazzi agli anziani, forte del suo “spirito giovanile”. Ta g : # t u r i s m o ; # v a c a n z e ; # g r u p p i ; # s p i r i t o g i o v a n i l e

IUSVE Preside: Proff. ARDUINO SALATIN - Tel.: 041 5498506 E-Mail: info@iusve.it Sito Internet: www.iusve.it L’Istituto Universitario Salesiano Venezia (IUSVE) è promosso e gestito dai Salesiani di don Bosco dell’Italia Nordest. Le origini risalgono al 1990 quando, presso l’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia, veniva fondato l’Istituto Superiore Internazionale Salesiano di Ricerca Educativa (ISRE) con lo scopo di realizzare iniziative di studio, ricerca e documentazione, formazione superiore di operatori ed esperti in ambito formativo e guida alla sperimentazione di interventi formativi. L’8 maggio 1994 veniva istituita al suo interno la Scuola superiore Internazionale di Scienze della Formazione (SISF) con la finalità di dare forma curricolare accademica ad alcune iniziative di formazione. A partire dall’anno accademico 2011/2012 la SISF diventa IUSVE. Oggi lo IUSVE è aggregato alla Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università Pontificia Salesiana di Roma che rilascia i titoli e i gradi accademici.

Ta g : # f or m a z i o n e ; # S a l e s i a n i ; # s c i e n z e d e l l ’e d u c a z i o n e


100

EXPOGUIDE

ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

STRAVERONA A.S.D. Presidente: GIANNI GOBBI E-mail: info@straverona.it Sito Internet: www.straverona.it Correva l’anno 1983 quando andava in scena la prima edizione della Straverona, manifestazione sportiva non competitiva che si ripete annualmente a Verona, solitamente la terza domenica di maggio. Organizzata dall’Associazione Straverona e dall’Assessorato allo Sport del Comune di Verona, la corsa è omologata dall’Unione Marciatori Veronesi e dal Comitato FIASP di Verona. Nelle diverse edizioni della Straverona molti i campioni che hanno partecipato tra cui il Campione Olimpico di maratona Gelindo Bordin, Loris Pimazzoni, Alfonso Calaberta e tanti altri. Molti anche i personaggi dello spettacolo, da Gianni Morandi a Fabrizio Frizzi, da Giuseppe Grillo a Teo Teocoli, e Simona Ventura. Dal 2012, alla tradizionale Stracittadina si è affiancata la “Straverona Junior”, una corsa non competitiva riservata ai ragazzi dai 6 ai 14 anni che si è tenuta nella storica cornice di Piazza Bra. Il prossimo appuntamento è previsto per il giorno 16 Maggio 2015 ore 17,00  per la “4ª Straverona Junior” e poi il 17 Maggio ore 9,00 per la “33ª Straverona”. Ta g : # c o r s a ; # m a r c i a n o n c o m p e t i t i v a ; # s t r a c i t t a d i n a ; # S t r a v e r o n a J u n i o r

ASSOCIAZIONE DIPLOMART Presidente: GINEVRA GADUOLI E-mail: info@diplomart.org Sito Internet: www.diplomart.org Diplomart è un’associazione di “diplomazia culturale” che organizza eventi, iniziative, scambi e workshop con l’obiettivo di avvicinare culture diverse attraverso qualsiasi forma d’arte. Il bottone riportato nel logo simboleggia la volontà di connettere due estremi e farli diventare una cosa sola. Scopo principale di Diplomart è far incontrare artisti dai quattro angoli del globo al fine di avviare un dialogo che non abbia solo un valore artistico ma anche educativo, per promuovere uno sviluppo sostenibile e interculturale. I principi fondativi dell’Associazione sono ispirati dal pensiero di Gandhi, il quale ha sempre posto l’enfasi sul dialogo interculturale, capace di accrescere la consapevolezza nelle persone nate e cresciute in luoghi diversi che si trovano a convivere. Per evitare che si instauri una supremazia culturale da parte di coloro che sono nativi in un luogo a danno di chi vi si trasferisce, è importante rafforzare e favorire il dialogo pacifico. Il proposito principale dell’Associazione è favorire una cultura “cosmopolita“, intesa come il riconoscimento di un’interdipendenza tra individui, gruppi di persone e nazioni, a diversi livelli, tenendo al centro il rispetto reciproco. Ta g : # i n t e r c u l t u r a ; # d i p l o m a z i a c u l t u r a l e ; # d i a l o g o ; # r i s p e tt o r e c i p r o c o


EXPOGUIDE

101

ATS VERONA EXPO ELENCO SOCI / MEMBERS LIST

INBUSCLUB Presidente: PATRIZIO CASTELLI - Tel.: 040 9278112 E-mail: info@inbusclub.it Sito Internt: www.inbusclub.it A partire dal 1998, anno in cui è iniziato il graduale ammodernamento del parco autobus della città di Trieste, si è presentato il problema di preservare dalla demolizione i vecchi autobus che hanno circolato in città. Grazie all’interessamento di alcuni privati, ma soprattutto della dirigenza dell’Azienda Consorziale Trasporti prima, e di Trieste Trasporti S.p.A. poi, tale recupero è stato possibile, garantendo la preservazione dei mezzi e soprattutto la loro valorizzazione. Nel settembre del 2004, quest’attività è stata finalmente istituzionalizzata con la nascita del INBUSCLUB associazione che si pone come obiettivo la salvaguardia, la conservazione, la valorizzazione e lo studio dei mezzi di trasporto e di comunicazione. Attualmente la principale attività dell’Associazione è rivolta proprio alla conservazione e restauro degli autobus, ma il progetto futuro è quello di ampliare tale attività anche verso mezzi quali tram, camion e filobus. Ta g : # m e z z i s t or i c i ; # tra m ; # re c u p ero ; # c o n s er va z i o n e

ASSOCIAZIONE PER ANZIANI E DISAB I L I “ L A C A N C E L L A TA” O N L U S Presidente: Mauro Merli Tel.: 348 3630565 E-mail: lacancellata@hotmail.com Sito Internet: www.lacancellata.it “La Cancellata” è un’associazione con circa trent’anni di storia ma costituitasi formalmente solo nel 2008. Conta oltre 2mila associati tra anziani, disabili e i loro familiari. Organizza attività ricreative, gite, serate, animazione presso i Centri Anziani e laboratori per disabili. Sta allestendo la “Cittadella dell’Integrazione”, recuperando uno stabile di 10mila mq in disuso e trasformandolo in un centro polifunzionale per anziani e disabili con aree riabilitative e impianti sportivi. L’Associazione sta anche realizzando una pista per l’handbike (biciclette pedalate con le braccia) della lunghezza di 1 km.

Ta g : # d i s a b i l i ; # a n z i a n i ; # a t t i v i t à r i c r e a t i v e ; # c e n t r i a n z i a n i ; # s p o r t


102

EXPOGUIDE

ENTI PATROCINANTI / SUPPORTING ASSOCIATION

SMART FARM VILLAGE CLUB Presidente: MASSIMO GAZZANI Il progetto Smart Farm Village è nato dall’esigenza di supportare la crescita economica di città e villaggi nei paesi in via di sviluppo, in particolare la Sierra Leone, attraverso la formulazione di soluzioni operative per la fornitura e l’immagazzinamento di energia, volano primario per le micro-economie locali. L’obiettivo è realizzare l’infrastruttura tecnologica per produrre energia in quelle aree che chiamiamo Smart Farm Village, possibile grazie all’esperienza delle aziende della rete d’impresa. In particolare si andrà a lavorare sulla produzione di energia verde attraverso fotovoltaico e mini-eolico in primis, integrando queste tecnologie con sistemi di accumulo in grado di creare aree energeticamente autosufficienti ed indipendenti.

Ta g : # c o o p era z i o n e ; # s m a r t v il l a g e ; # e n er g i e p ul i te ; # sv il u p p o ; # S i er ra L e o n e

FONDA Z I ONE C ATTO L I C A ASSI C U R AZI O N I Presidente: ADRIANO TOMBA - Tel.: 045 8083211 E-mail: fondazione.cattolica@cattolicaassicurazioni.it Sito Internet: www.fondazionecattolica.it La Fondazione Cattolica Assicurazioni è stata costituita nel 2006 dalla Società Cattolica Assicurazioni per rispondere all’esigenza di un rapporto più vivo e diretto tra impresa e società civile in cui la dovuta attenzione alla redditività e alla sollecitazione del mercato non esclude, ma rigorosamente contempla, lo sviluppo di una profonda sensibilità sociale. In modo particolare, la Fondazione è espressione del senso di appartenenza e di identità, di responsabilità e di libertà, di dialogo e di crescita, di prossimità e di consanguineità che sono testimonianza della straordinaria attualità del modello cooperativo, con tutto ciò che esso esprime in termini di forza coesiva e solidale all’interno di una società che tende, invece, a frammentarsi e a perdere riferimenti comuni. La Fondazione sostiene progetti che nascono dall’assunzione di responsabilità dei soggetti proponenti e che trovano stimoli e forza nella partecipazione delle comunità locali. La Fondazione ritiene infatti che la diffusione del principio di gratuità, l’autentica espressione della fraternità e la partecipazione attiva delle persone, siano elementi fondamentali per il successo e la continuità nel tempo dei progetti stessi. Ta g : # s o l i d a r i e t à ; # p r o g e t t i ; # s p i r i t o c o o p e r a t i v o ; # v a l o r i ; # s o s t e n i b i l i t à


EXPOGUIDE

ATS VERONA EXPO

103

ENTI PATROCINANTI / SUPPORTING ASSOCIATION

CISL Presidente: DARIO BRAMBILLA - Tel.: 045 8096911 info@cislverona.it - Sito Internet: www.cislverona.it La Cisl (Confederazione Italiana Sindacato Lavoratori), nata nel 1950 conta oggi più di 4 milioni e mezzo di iscritti. La notevole adesione si spiega nella sua natura di confederazione di sindacati basata da sempre su principi di libertà, giustizia, partecipazione e responsabilità. Con una presenza estremamente capillare, le varie sedi offrono ai soci tesserati accesso gratuito a servizi e convenzioni. Come sindacato non dipendente da alcun potere politico, istituzionale, Cisl trova la sua ragion d’essere prioritaria nella difesa e nell’avanzamento del lavoro, leva di promozione umana e civile. A Verona, oltre alla sede principale, in Lungadige Galtarossa 22, Cisl è presente in numerosi uffici in città e nella provincia. Ta g : # d i a l o g o ; # I ta l i a Af r i c a ; # i n terc ul t u ra ; # g i ova n i

U N I V E R S I TA ’ D E G L I S T U D I D I V E R O N A Rettore: NICOLA SARTORI - Tel. 045 8028030 Sito Internet: www.univr.it L’Università degli Studi di Verona è stata fondata nel 1982 ed è organizzata in quattro aree e quindici dipartimenti universitari. Conta circa 23.000 studenti e 1.500 docenti. La sua sede principale si trova nel centro di Verona. In occasione di Expo Milano 2015 l’Ateneo ha promosso il progetto “UniVerona x Expo”, una serie di iniziative dedicate alle tematiche proposte dall’Esposizione Universale. Ta g : # U n i v e r s i t à ; # A t e n e o ; # U n i V e r o n a x E x p o

VERONA INNOVAZIONE Presidente: GIANNI TORTELLA - Tel.: 045 8085805 E-mail: veronainnovazione@vr.camcom.it Sito Internet: www.veronainnovazione.it Verona Innovazione è l’Azienda Speciale della Camera di Commercio I.A.A. di Verona. Persegue finalità di interesse pubblico e la sua istituzione si inquadra nell’ambito dei fini di promozione dell’economia provinciale perseguiti dalla stessa Camera di Commercio. L’azienda, dotata di autonomia di gestione, promuove l’informazione attraverso l’organizzazione di seminari, convegni sulle problematiche emergenti; la ricerca per l’approfondimento dei temi dell’economia aziendale, della nuova imprenditoria, della qualità, dell’innovazione tecnologica, dell’ambiente. Numerosi sono anche i servizi e gli interventi per lo sviluppo attraverso la realizzazione di iniziative rivolte alla crescita dell’economia provinciale. Ta g : # f o r m a z i o n e ; # r i c e r c a ; # e c o n o m i a l o c a l e ; # i m p re s e ; # r i c e r c a ; # p r o d u tt i v i t à


ECCELLENZE VERONESI

LE FABLIER GRUPPO MANNI WISH DAYS VAGOTEX

VAGO TEX

WISH DA YS

GRUPPO MANNI LE FABL IE R

1

104

EXPOGUIDE

La lente d’ingrandimento di Expo A tu per tu con le aziende top del veronese «Expo è di chi se lo prende» è lo slogan, il mantra ufficiale dell'Esposizione Universale. Abbiamo chiesto a quattro eccellenze scaligere di raccontarci cosa vuol di essere un'impresa nell'anno del grande evento milanese. In relazione alla vostra storia imprenditoriale quali sono i prodotti e/o i servizi che ad oggi rendono l’azienda leader di settore e partner affidabile?

LE FABLIER: Da sempre Le Fablier ha saputo coniugare attenzione alla qualità e al cliente. La mission aziendale infatti non prevede solo la realizzazione di arredi di qualità con un design distintivo, ma punta a soddisfare le esigenze di ogni singolo cliente. Questo impegno è stato riconosciuto anche a livello europeo, tanto che Le Fablier è stata nominata “National Champion” all’ European Business Award 2015 nella sezione “Customer Oriented”.

GRUPPO MANNI: Il Gruppo ha basato la sua crescita sull’attività dell’azienda storica, Manni SIPRE, che opera da 70 anni lavorando e distribuendo 400 mila tonnellate di prodotti siderurgici all’anno. Questi vengono forniti anche preassemblati in Elementi Strutturati Finiti (ESF), pronti per il montaggio, e costituiscono uno dei servizi di punta per i quali Manni Sipre è leader in Europa, con quattro sedi in Italia (Mozzecane-Verona, Crema, Udine, San Benedetto del Tronto, ndr). La solidità del Gruppo è basata sulla forte sinergia tra le diverse divisioni di business, un management altamente qualificato grazie ad un’attenta selezione e formazione, una struttura flessibile in grado di rispondere velocemente all’evoluzione dei mercati, un’efficiente gestione del credito.

WISH DAYS: É stata la prima società a introdurre in Italia, nel 2006, le attività esperienziali come sistema d’incentivazione e fidelizzazione per il mondo aziendale, proponendole anche come prodotto di regalistica per i clienti privati. In pochi anni l’azienda è emersa come realtà imprenditoriale dinamica e innovativa, con un giro d’affari annuo di circa 50 milioni di euro. Oggi siamo protagonisti non solo nel settore delle esperienze regalo e dell’incentivazione ma più in generale del turismo, dei servizi prepagati e delle Gift Card. Tra i nostri brand principali, Emozione3, marchio di cofanetti regalo numero due sul mercato italiano con una gamma di oltre 40 cofanetti e oltre 35mila esperienze che spaziano tra soggiorni, degustazioni, benessere, sport e molto altro. Ideiamo, inoltre, decine di progetti e soluzioni di marketing relazionale su misura: proposte originali, caratterizzate da soluzioni ad hoc, modellate sulle esigenze dei nostri singoli clienti.

VAGOTEX: Rispetto alla storia più lontana la svolta per noi è avvenuta negli anni ‘90 con l’invenzione della membrana Windtex che tutt’oggi ha performance superiori rispetto ai concorrenti unbranded in traspirabilità ed elasticità. Un’altra caratteristica che ci rende unici è quella di essere noi stessi produttori di membrana e film, motivo per il quale riusciamo a modellare i nostri prodotti sulle esigenze del cliente.


EXPOGUIDE

105

Su cosa sta puntando l’azienda o quali sono le strategie per acquisire o mantenere nuove quote di mercato?

LE FABLIER: Le Fablier, ha consolidato la propria leadership nel mercato italiano e si è proiettata verso i mercati esteri, lavorando sia con mercati già sviluppati che con Paesi emergenti. Inoltre, sfruttando il suo team di architetti e designer e la sua flessibilità produttiva ha dato vita ad una Divisione Contract, aprendosi a nuove opportunità di business.

GRUPPO MANNI: L’azienda sta investendo fortemente su diversificazione ed internazionalizzazione. Nel 2000 è stata inaugurata Manni Energy, la divisione energie rinnovabili. Ci stiamo orientando con decisione anche verso la ricerca applicata e l’innovazione, rivolgendo la nostra attenzione con grande entusiasmo al mondo delle start-up capaci di legare la tecnologia ad una visione del futuro sostenibile dal punto di vista ambientale, etico ed economico.

WISH DAYS: Il nostro DNA è caratterizzato da curiosità, creatività e innovazione continua. Stiamo cercando di portare novità nel mercato, sia per incuriosire nuovi potenziali consumatori sia per fidelizzare quelli già esistenti con prodotti all’avanguardia, con vantaggi e partnership esclusive, come quelle vincenti che abbiamo siglato con Trenitalia, QC Terme e Movimento Turismo del Vino.

3

Il “popolo” di Expo è costituito da persone altamente digitalizzate. Facebook, Twitter, You Tube, social media..in che modo l’azienda comunica con la nuova digital generation?

GRUPP O M ANN I LE FAB LIER

VAGOTEX: La nostra strategia è investire in personale qualificato da dedicare alla ricerca , sviluppo e qualità . Abbiamo investito molto in certificazioni per il nostro laboratorio e per migliorare il servizio al cliente attraverso percorsi formativi di customer satisfaction.

LE FABLIER: Le Fablier è da sempre molto attenta alla leva della comunicazione attraverso tutti i mezzi. É presente su tutti i maggiori social network ed in particolare su Facebook con una fan base vicina alle 100.000 unità e terza azienda del settore arredamento per numero di followers italiani.

WI SH DA YS

VAG O T E X

W I S H DAYS GRUPPO M A NNI LE FA BLIER

2

ECCELLENZE VERONESI

WISH DAYS: Nella nostra voglia di sperimentare l’innovazione digitale ricopre un ruolo di primissimo piano, motivo per il quale ci rivolgiamo con interesse alla digital generation studiando e offrendo prodotti che siano in linea con i trend del momento.

GRUPPO MANNI: È indispensabile comunicare in modo adeguato rispetto al proprio target, che non coincide semplicemente con i clienti, attuali o potenziali. Noi cerchiamo di comunicare ad un pubblico più ampio possibile attraverso i mezzi più utilizzati soprattutto dai giovani, e di essere partecipi dei maggiori trend del nostro tempo.


EXPOGUIDE

VAGOTEX: Oggi è indispensabile comunicare i propri prodotti utilizzando questi strumenti infatti siamo presenti e attivi in tutti i social con un buon riscontro anche se noi apparteniamo al mondo business-to-business .

4

Durante i sei mesi di Expo 2015, 1 miliardo di persone si collegherà almeno una volta agli eventi di EXPO e circa 1 milione di visitatori, semplici turisti o uomini d’affari, farà tappa a Verona. In che modo la Vostra azienda intendere cogliere questa opportunità ?

LE FABLIER: Viste la grande occasione che questo evento porta anche nella nostra città, stiamo organizzando attività innovative per coinvolgere le persone e mostrare loro non solo i nostri prodotti ma anche la nostra filosofia dell’abitare. Un mix di emozione e approccio scientifico alla razionalizzazione degli spazi, cercando di realizzare ambienti nei quali sentirsi coccolati senza rinunciare a funzionalità e comodità.

VA GOTEX

WISH DAYS G RUP P O MAN N I

VA G OTEX

106

L E FAB LI ER

ECCELLENZE VERONESI

GRUPPO MANNI: Siamo stati direttamente coinvolti nel cantiere di Expo2015 con la fornitura di 8000 tonnellate di elementi in acciaio, destinati a sostenere numerosi padiglioni tra cui Palazzo Italia, Brasile, Emirati Arabi Uniti, Germania, Svizzera, Turchia, Bielorussia, Cile, Estonia e Repubblica Ceca. Expo2015 per noi è un’ottima vetrina per farci conoscere anche dal grande pubblico, al di fuori dall’ambito della nostra clientela.

WISH DAYS: Expo2015 rappresenta una grandissima opportunità di confronto. Questo incoming significa, infatti, crescita e sviluppo. Siamo sempre alla ricerca di spunti e progetti che possano in qualsiasi modo anticipare le tendenze nel nostro Paese, così da importare un know-how sempre nuovo rispetto ai competitor.

VAGOTEX: Expo2015 è una bellissima occasione che stiamo cercando di cogliere attraverso eventi mirati che si focalizzano nel mondo dello sport, in particolare in quello di nostro maggior sbocco che è il ciclismo, con manifestazioni nelle quali uniamo allo sport i prodotti agroalimentari tipici del nostro territorio.


EXPOGUIDE

107

Condividiamo energia verde con le persone da oltre 92 anni 26 famiglie di Lugo di Grezzana (VR) fondano La Lucense per autoprodurre energia idroelettrica

1923

2011 89 famiglie di Verona partecipano alla Cooperativa Energyland per autoprodurre energia fotovoltaica

133 famiglie da 16 regioni italiane partecipano alla Cooperativa Energia Verde WeForGreen per autoprodurre energia fotovoltaica

2013

2015

oltre 600 famiglie italiane nei prossimi due anni potranno associarsi a WeForGreen e autoprodurre energia fotovoltaica, eolica ed idroelettrica

Partecipa anche tu al pi첫 grande progetto di energia condivisa dei prossimi anni... Numero verde 800 999 211 www.weforgreen.it


108

EXPOGUIDE

Veronaexpo guide 2015  

Nell'anno di Expo 2015, la rivista multilingue Pantheon Lifestyle cambia veste e diventa VeronaExpo Guide. Una pubblicazione che ci fa conos...

Advertisement