__MAIN_TEXT__

Page 1


Testi: Moony Witcher Illustrazioni: Simone Massoni, Linda Cavallini, Ilaria Falorsi Progetto grafico: Rocío Isabel González Logo Gatto Fantasio: Marchio depositato da Superficie 8 s.r.l. e Sesta Luna s.r.l. Grafica Superficie 8 s.r.l.

Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta, archiviata con sistemi di recupero o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo, sia elettronico, meccanico, fotografico o altro, senza il preventivo permesso scritto del proprietario del Copyright.

www.giunti.it © 2011 Giunti Editore S.p.A. Via Bolognese, 165 - 50139 Firenze - Italia Via Dante, 4 - 20121 Milano - Italia Prima edizione: settembre 2011 Stampato presso Giunti Industrie Grafiche S.p.A. – Stabilimento di Prato


Ciao, mi chiamo Fantasio e sono un gatto un po’ particolare. Ho il pelo fucsia, porto gli occhiali e la mia grossa coda è striata di nero. Voglio diventare un grande investinventore per trovare la preziosa Gemma Felina. Non sai che cos’è un investinventore? E nemmeno la Gemma Felina? Be’, allora vieni con me nel magico mondo di Micionia. Non avere paura, insieme ci divertiremo moltissimo!


Micionia Alla scoperta di Micionia Se si guarda il cielo in una notte stellata, si può vedere benissimo il pianeta Micionia, perchÊ brilla come una stellina. Non è tanto grande, ma ha mari e laghi profondi, montagne e foreste davvero bellissime. I gatti ci abitano da sempre e la loro storia è ricca di avventure e leggende. Da Nord a Sud, da Est a Ovest, e al Centro di Micionia ci sono alcune zone desertiche e altre abitate. Pericoli e misteri si nascondono in luoghi inaspettati. Scopri dunque la mappa di questo mondo di gatti.


zona

Rocce dei Denti Si trovano a Nord-Ovest. Queste formazioni rocciose sono molto appuntite e bianche come il latte: sembrano tanti denti aguzzi. Alcune rocce sono alte circa 2000 metri, mentre altre sono piccoline come sassi. Attraversare la zona non è facile perché è ventosa, l’aria è fredda e non c’è alcun luogo di riparo. Per questo non ci abita nessuno, anche se di tanto in tanto spedizioni di ricercatori prelevano pezzi di roccia e li usano, dopo averli polverizzati, per la produzione di una sostanza molto resistente: la Colla Dentina.

Vuoto Soffiante Questa zona misteriosa è una voragine buia e profonda vicino al Fiume Sporco. Qui tira sempre un vento gelido e spesso nevica. Tutti i gatti curiosi che volevano scoprire cosa ci fosse dentro la voragine non sono mai ritornati e sono stati inghiottiti dal Vuoto Soffiante: di loro non si sa più nulla. Andarci per una gita non è una bella idea! I viaggiatori che navigano sul Fiume Sporco guardano quel paesaggio tanto strano senza fare lunghe soste. La paura è così tanta che i baffi si arricciano per lo spavento.


nord

Montagne Ghiacciate Trasparenti e altissime, così sono le montagne fatte di ghiaccio. La temperatura varia da 30 a 50 gradi sotto zero. Il freddo pungente non consente a nessun gatto di vivere in questa zona. Il maltempo arriva dal Mare Freddo: il vento è incessante e le bufere di neve sono continue.

Zona Oscura Si trova a Nord Est ed è la zona dove non si vede mai il sole. È sempre notte a causa di una grandissima nuvola nera che da secoli sovrasta la Zona Oscura. Nessun gatto ha mai visitato questa parte di Micionia e solo i Magatti, raramente, ci vanno per fare i loro raduni. La Zona Oscura si estende fino al Centro del mondo di Micionia ed è circondata su due lati dal Fiume Verde e dal Fiume Nero, mentre le coste sono bagnate dal Mare Freddo e dal Lago Morto.


zona Miniere d’oro Le miniere, d’oro massiccio, brillano al sole! I minatori, con elmetto e occhiali neri, usano vari attrezzi per estrarre le grosse pepite. Il lavoro si ferma solo quando arrivano cicloni di vento freddo dal Mare Tempestoso. Le Miniere d’oro sono del burbero Dakone Rubantis, il più ricco di tutta Micionia.

Miniere d’argento Anche queste miniere, da cui si estraggono lastre di argento, appartengono a Dakone Rubantis. Molte scorie finiscono nel Fiume Sporco, che è molto inquinato. L’unica città vivibile è Fagona, dove le mamme hanno realizzato un parco giochi e un Luna Park.


ov ovest Mineralia Gov Governato da Dakone Rubantis, que questo stato confina con le Miniere d’oro, le M Miniere d’argento, il Fiume Spo Sporco e il Mare Tempestoso. La ccapitale è Dakoria e qui vivono mig migliaia di famiglie di gatti. Molt Molti lavorano nelle miniere, altri hanno negozi e pi piccole attività commerciali. Su M Mineralia il sole si vede di rado, perc perché le polveri delle miniere spes spesso oscurano il cielo. I gatti non sono molto felici e non amano Dak Dakone Rubantis. Questo strano pers personaggio è tanto furbo quanto poco onesto e ha costruito vicino alla città molti locali in cui si gioca d’az d’azzardo: qui i gatti malcapitati veng vengono spennati con i giochi di dadi, le sl slot-machine e le scommesse.

Miniere di diamanti Le coste di questo territorio sono bagnate dal Mare Tempestoso. Spesso qui piove a dirotto e il terreno diventa fangoso. Le montagne sono nere come la pece e i gatti minatori scavano giorno e notte, alla ricerca di pietre preziose che consegnano poi al prepotente Dakone Rubantis.

Zona Antica Questo luogo è assai curioso: si possono vedere migliaia di capanne e case fatte di pietra rossa e legno, dove tantissimo tempo fa abitavano i gatti primitivi. La Zona Antica è frequentata quasi solo da gruppi di scolaresche, che vengono a osservare come vivevano i gatti dell’antica Micionia. Non è facile giungere qui: infatti la Zona Antica confina a Sud con il pericoloso Stretto dei Vulcani e con il Mare Caldo.


na zona Stretto dei Vulcani È una striscia di terra che ospita circa mille vulcani attivi. Dalle quattro del pomeriggio alle dieci di sera la lava copre il territorio. Fuoco e fumo escono dalle bocche dei vulcani. È pericolosissimo attraversare i sentieri incandescenti. Lo Stretto è unito al Corridoio Ferrato, dove passano i treni che trasportano oro, argento e diamanti.

Corridoio Ferrato Lungo cento chilometri, attraversa il Mare Caldo. Esistono soltanto due rotaie sulle quali corrono i treni merci. Il Corridoio Ferrato è usato pochissimo dai viaggiatori. Solo i gatti ferrovieri e i minatori vi lavorano ininterrottamente per tutto l’anno. Qui non esiste alcuna stabile abitazione.

o re a. o

i


no sud Zona Archeologica Piramidi, pozzi diroccati, tunnel bui, muri scrostati e stranissime statue gattesche: ecco perché i gatti dell’Università spesso fanno spedizioni qui per studiare l’antico popolo che migliaia di anni fa abitò la zona. Molti segreti si celano in quelle costruzioni e molti altri sono ancora da scoprire. La zona confina con il Mare Caldo e con l’Oceano Misterioso. Tras le m La t grad non di vi Il m Fred e le

Gattalia È lo Stato più bello di tutta Micionia. Grandi prati, alberi e fiori coloratissimi, case curate e ville lussuose. La Gattalia è attraversata dal Fiume Gioioso e confina a Sud con la Zona Archeologica, a Nord con le Colline Felpate, ai lati con il Mare Caldo e l’Oceano Misterioso. Capitale di Gattalia è Felindora, la stupenda città dove vive gatto Fantasio.


capitolo 1

La formula della Strollina Guffata Artuf e Cleonia si svegliarono alle otto di domenica mattina, erano distesi sul tappeto del salotto, con la bocca segnata da un sorriso che non se ne voleva andare e un gran mal di testa. Le gocce di Ridicola Spassosa, pozione magica che Gatto Fantasio aveva messo la sera prima dentro la caraffa dell’acqua, avevano funzionato benissimo tanto da far ridere a crepapelle gli ignari genitori per tutta la notte. D’altra parte il gatto fucsia aveva dovuto per forza usare la magia, altrimenti non sarebbe riuscito a partire in piena notte con Ciocca e i suoi amici per il Deserto delle Code Spezzate e affrontare i nemici. 13


1 Gatto Fantasio e le Giostre incantate del Girobaffo

Mentre Artuf e Cleonia ridevano a pancia all’aria, i figli erano partiti senza che se ne accorgessero, avevano trascorso la notte nel Deserto delle Code Spezzate e ora erano tornati a casa. – Caro, ma cosa ci è successo? – chiese frastornata Cleonia. – Non lo so proprio. Abbiamo bevuto il solito bicchiere d’acqua prima di andare a letto e… poi non ricordo più nulla – rispose Artuf alzandosi a fatica dal tappeto. – Mi fanno male la bocca e le guance, spero mi passi perché domani ho un’importante riunione al Museo Archeologico – aggiunse Cleonia portando le zampe al muso.

14


1 La formula della Strollina Guffata

– Sì, anche a me fanno male e anch’io lunedì avrò una serie di incontri con dei colleghi architetti – farfugliò il padre di Fantasio. Imbambolati rimasero a fissare la caraffa dell’acqua. In quel momento arrivò nonna Bebea, tutta arzilla: – Che romantici… di prima mattina giocate sul tappeto – disse la vecchia gattona mentre se ne andava in cucina a preparare la colazione, non sapendo nulla della fantastica magia del nipote. Cleonia e Artuf non riuscirono a dire una parola per il forte dolore che avevano al muso. – Già svegli a quest’ora di domenica? – la vocina di Ciocca rimbombò nelle orecchie dei genitori, che non ebbero il coraggio di spiegare perché mai avevano dormito sul tappeto. Ciocca succhiò il suo amato biberon e corse in bagno dal fratello: – Fantasio, non hanno capito che hanno riso tutta la notte. Sembrano degli zombi! – – Meglio così. Ora si riprenderanno. Credo siano nelle stesse condizioni anche i genitori di Rosia e Powina. La Ridicola Spassosa avrà fatto effetto 15


1 Gatto Fantasio e le Giostre incantate del Girobaffo

anche su di loro – Fantasio si guardò allo specchio e lavandosi i denti pensò alla Coppa della Gioia che aveva trovato nel deserto. – Bisogna ricordare alla mamma di telefonare alla maestra Marchesina Dorina. Domani c’è la gita scolastica all’Isola Miagola e tu mi hai promesso che posso venire anch’io! – Ciocca mordicchiò il succhiotto del biberon sgranando gli occhioni azzurri. – Certo… certo… hai ragione. Domani c’è la gita – Fantasio appoggiò il dentifricio sul lavandino e immaginò che ci sarebbe stato anche il maledetto Trio BaST . – COLAZIONE PRONTISSIMA! – gridò la nonna dalla cucina. Artuf e Cleonia camminarono lenti fino alla tavola riuscendo a sorseggiare solo un po’ di caffè per l’indolenzimento delle labbra. Fantasio prese il telefono: – Mamma, chiama la maestra. Sarà già sveglia a quest’ora. Con infinita pazienza Cleonia eseguì: – Buongiorno Marchesina Dorina, sono la mamma di Fantasio. Volevo chiederle se alla gita poteva venire 16


1 La formula della Strollina Guffata

anche Ciocca. Sa, è piccolina ma ci terrebbe a divertirsi con voi nel grande Luna Park Girobaffo. La maestra, ancora assonnata, acconsentì senza alcun problema. Ciocca iniziò a saltellare per la casa come un grillo, era davvero felice di partire per la gita! Nonna Bebea la aiutò a trovare il costume da bagno e l’asciugamano raccomandandole di sguazzare solo vicino al bagnasciuga. Ciocca era euforica e già immaginava di provare tutte le giostre e i giochi del Luna Park. Fantasio invece non era tranquillo, doveva assolutamente capire come usare la Coppa della Gioia e non farsela rubare dal Trio BaST. Tenendola tra le zampe uscì nel giardino e s’intrufolò nel tronco del grande albero. Scese rapidamente e raggiunse il suo laboratorio segreto. 17


Solo, in mezzo alle candele accese e al lume della piccola lanterna che aveva attaccato ad una mensola, osservò la coppa: – È bellissima, di cristallo luccicante. Chissà a cosa serve? E davvero mi aiuterà a trovare la Gemma Felina? – mormorò muovendo le orecchie. Tirò fuori dalla tasca dei pantaloni la Bussola d’Argento e il Flobante, oggetti che erano davvero preziosi per le sue magie. Pensò di parlare con Tita Grà, lei avrebbe potuto 18


1 La formula della Strollina Guffata

aiutarlo. Strofinò il cerchio magico e poi lo lanciò in aria. La voce della Magatta arrivò immediatamente: – Ciao Fantasio, sono un po’ indaffarata. Sai, Momonte Goffone ha raccontato a tutti gli altri Magatti cosa è successo nel Deserto delle Code Spezzate e adesso io e Baffo Stregonio abbiamo intenzione di riunire il Gran Consiglio e chiarire le cose. Ma di cosa hai bisogno? È urgente? Fantasio drizzò i baffi: – Sì… puoi dirmi a cosa serve esattamente la Coppa della Gioia? Tita tossì e poi rise: – Oh, è un oggetto molto importante. Bisogna riempirla di Strollina Guffata e poi berla tutta. No… non tutta… forse la metà. O qualche goccia… – la Magatta, come al solito, era piuttosto confusa. Scambiava spesso le formule e gli ingredienti combinando guai a non finire. Fantasio scosse la testa, si aggiustò gli occhiali e, guardando il Flobante che brillava, la interruppe: – Ma non ti ricordi nulla? E io adesso cosa faccio? Tita Grà sospirò, la sua voce si fece sottile: – La memoria mi fa spesso brutti scherzi. Però di una cosa sono certa, devi creare la Strollina Guffata. 19


1 Gatto Fantasio e le Giostre incantate del Girobaffo

La formula la trovi nei quaderni che ti ho dato. Forse è nel quaderno rosso, o quello rosa, o quello verde… Fantasio sbuffò: –Va bene, ho capito. Adesso ci penso io. Grazie Tita. È meglio che ti vai ad occupare del Gran Consiglio.


1 La formula della Strollina Guffata

Il gatto fucsia prese tutti i quaderni e libri, li appoggiò sul lungo tavolo degli esperimenti e con decisione esclamò: – Sono un investinventore! E la formula la troverò senza indugi!


INDICE Micionia .................................................................................................................. 4 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

La formula della Strollina Guffata.......................................... 13 Dove trovare la Crusca Pelata? ............................................... 23 Gli spioni del Trio BaST ................................................................. 33 La Giostra delle Zucche Parlanti ............................................. 43 Quattro finti pagliacci ................................................................... 55 I morsi delle Formiche Puntiglie .................................................. 67 Il volo e la chiave ........................................................................... 79 Dakone in mutande ......................................................................... 89 La giustizia di Stregonio .......................................................... 101 Fantasio capitano coraggioso .................................................. 109 I gatti di Gattalia ............................................................................ 118 I Magatti di Magikandia ............................................................. 122 I gatti di Dakoria ........................................................................... 124


Profile for Roberta Rizzo

Gatto Fantasio e le Giostre incantate del Girobaffo  

Sono giorni che Gatto Fantasio e i suoi amici aspettano il giorno della gita. La maestra ha promesso di portare tutta la classe al grande Lu...

Gatto Fantasio e le Giostre incantate del Girobaffo  

Sono giorni che Gatto Fantasio e i suoi amici aspettano il giorno della gita. La maestra ha promesso di portare tutta la classe al grande Lu...

Advertisement