Issuu on Google+

Foto a pagina 26, 27, 28, 29 di Salvatore Granata

assieme alla raccolta di monete.  Se l’epigrafia nasce con Mommsen allora le raccolte delle lapidi romane e greche del Museo archeologico nazionale di Napoli sono la pietra miliare della moderna epigrafia.  All’inizio della sua carriera a volte in versi a volte accompagnati da scientifica, Mommsen già prevedeva una rozzi disegni. collezione di tutte le iscrizioni latine anIl settore è frutto di collezioni tra le più importanti del mondo, acquistate o dona- tiche conosciute, e quando pubblicò le te al museo nel corso degli anni. Il fulcro è iscrizioni del Regno di Napoli nel 1852 diela raccolta dei Farnese messa su da Fulvio de uno slancio fondamentale alla urgenza Orsini ed ereditata nel Settecento da Carlo di proteggere e di raccogliere un patrimonio immenso.   III di Borbone, ed in quella Borgia, acquiNella sezione il nucleo più antico è quelstata da Ferdinando I di Borbone nel 1815 27


MANN - N.1- Il Ritorno dei Faraoni