__MAIN_TEXT__

Page 1

#03

DICEMBRE 2017

Good Style Mag - Good Style Magazine è una pubblicazione trimestrale di G.S.M srls - Via San Sebastiano, 21/23- 57125 Livorno tel. 0586 883219. Registrato presso il Tribunale di Livorno il 19.05.2017 n. 6/2017 - Registro stampa n.1119/2017 VG


gs MAG

#03 DICEMBRE 2017 Direttore Responsabile Luca Bracali Vice Direttore Laura Scatena Owner Simone Gonnelli Caporedattore Chiara Melani Redazione Asia Bernardini Grafica Silvia Jean Web&Social Media Marcella Ferretti, Alessia Nigiotti Fotografia Laura Scatena, Diego Nicoletti, Danilo Musetti

Collaboratori Alice Arvei, Nina Valeri, Emanuele Melani, Elisa Aliotta, Silvia Castellano Fashion Editor Rosanna Trinchese Traduzioni Sarah Ramspott Agenzia di Comunicazione Frequenzagrafica Editore Pacini Editore Stampato presso Industrie Grafiche Pacini

In cover: David Beckham, BornToDare - Tudor Il pensare in grande, il sogno, la sfida devono certo far parte del codice genetico di un progetto che continua, Good Style Magazine. Il vero valore di questo numero è l’emozione, la passione, la tenacia per renderlo ancora più “virtuoso”. Un contenuto che chiude un 2017 di grandi soddisfazioni, ma che apre un 2018 ancora più vincente grazie ad importanti appuntamenti, coinvolgendo eccellenze del lifestyle. Hashtag zero tre - #03 - si presenta con una travolgente energia ed ha la “presunzione” di riscaldare questo inverno appassionandovi ad una lettura ricca di curiosità spaziando tra i vari temi “Good Style”. Il nostro sito ed i nostri social stanno registrando risultati sempre più in crescita e questo ci spinge ad essere sempre più innovativi e presenti. E’ giunto il momento di ringraziare tutti coloro che ci seguono, che ci leggono, che credono in questo piccolo angolo di mondo da dove nascono storie di vita, design, style, moda…e tante altre icone del lusso italiano ed internazionale.

Buone feste. Laura Scatena Thinking big, dreams, and challenges must certainly be part of a continuing project’s genetic code, that of Good Style Magazine. The true worth of this edition is seen in the emotion, passion, and tenacity behind it, making it even more “virtuous”. Its contents allow us to end 2017 with great satisfaction, but also start 2018 with success thanks to important events involving leading lifestyle figures. Hashtag zero three - #03 – we enthusiastically present to you, promising to warm up this winter and captivate you with interesting reads covering all the various “Good Style” themes. Our website and our presence on social networks are continuing to see record growth and this pushes us to be more and more innovative and contemporary. I believe the moment has arrived to thank all of you who follow us, who read our magazine, who believe in our small corner of the world where stories of life, design, taste, fashion are born … together with many other Italian and international luxury icons.

Happy Holidays. Laura Scatena Good Style Magazine è una pubblicazione trimestrale di G.S.M srls - Via San Sebastiano, 21/23- 57125 Livorno tel. 0586 883219. Registrato presso il Tribunale di Livorno il 19.05.2017 n. 6/2017 - Registro stampa n.1119/2017 VG ©G.S.M. srls. Tutti i diritti riservati. Manoscritti e foto originali, anche se non pubblicati, non si restituiscono. È vietata la riproduzione, seppur parziale, di testi e fotografie.

4


T H E M A R K O F A CA P TA I N .

When explorers roamed the oceans, the torpilleur was the captain’s watch – a pocket chronometer which was the mark of his rank both onshore and off. Today’s urban explorers prefer to captain their own destiny. For them, we present our new Torpilleur: at once casual, elegant and resolutely modern. Quality without compromise.

Marine Torpilleur 60 hours power reserve. Self-winding manufacture. Silicium technology. ulysse-nardin.com


08

32

08 Hotel

A perfect day

32

48

contents

54

48

Automotive Aston Martin DB11

54

Hotel

Watch

Noble residence

Tudor (Born to dare)

42

74

Jewels

Sunlight Journey

6

42

Yacht

Extreme design

74


ICONIC HOTEL

A

perfect Photographer: Laura Scatena Stylist: Gianni Cuccuini Store Hair&Make Up: Irene Biffi Model: Katya Kotova

day

Nel centro di Milano, l’Hotel Principe di Savoia, o più semplicemente il Principe, è lo storico albergo milanese che si affaccia sui giardini di piazza della Repubblica, inaugurato nel XIX con il nome di Hotel Du Nord, per poi divenire successivamente, Hotel Principe di Savoia, sotto la direzione artistica dell’architetto Cesare Tenca nell’allora piazza Fiume, innalzatosi su un totale di dieci piani. Il Duca di Windsor, Charlie Chaplin, Aristotele Onassis, Maria Callas, solo per citare alcuni degli ospiti illustri che hanno scelto l’aristocratica classe di un’ospitalità d’altri tempi. “Sono una viaggiatrice. Sono una nomade. Raramente ho dormito nello stesso letto più di tre o quattro notti. E so che la vita in albergo è meglio di qualunque altra” (Diane Von Furstenberg). Un luogo ameno, dove il lusso ed il perfezionamento stilistico, s’intrecciano nelle articolate diramazioni e conducono tra i ricordi architettonici di un’antica dimora dominate la città, nella totalità della sua magnificenza. Una giornata chimerica presso l’Hotel Principe di Savoia, ha inizio con l’appuntamento alle ore 12.00 per una golosa selezione di salumi italiani prodotti artigianalmente dall’azienda lombarda  «Salumi Pasini – Il Gusto dell’Eccellenza», serviti con vini in abbinamento, presso il Salotto Lobby Lounge, la cui esplosione creativa porta la firma del celebre architetto newyorkese di origini francesi Thierry Despont. Scelto dal DG Ezio Indiani per la sua unicità nell’ingegnoso utilizzo di stoffe, materiali, installazioni create dalle maestranze artigianali di eccellenza italiana, per uno stile decorativo e contemporaneo, espresso nelle forme regali degli arredi rivestiti di tessuti di pregiata lana italiana, nelle pareti dai preziosi marmi di Carrara a lastra unica e nelle boiserie in legno intagliato con tocchi di voluta teatralità, come la scelta di affiancare nel Salotto un’opera d’arte monumentale come il dipinto di Luca Giordano alla leggerezza spettacolare del lampadario a 48 bracci in vetro di Murano creato appositamente da Barovier e Toso. Dress Red VALENTINO Hat MAISON MICHEL

8

ENGLISH TEXT

Hotel Principe di Savoia, or simply The Principe, is a historic hotel in the center of Milan that overlooks Piazza della Repubblica and its gardens. It opened in the 20th century as Hotel Du Nord, then became Hotel Principe di Savoia under the artistic direction of architect Cesare Tenca in what was then-called Piazza Fiume, rising a total of ten floors. The Duke of Windsor, Charlie Chaplin, Aristotele Onassis and Maria Callas are among the renowned guests to chose the aristocratic elegance of its timeless hospitality. “I am a traveler. I am a nomad. I rarely sleep in the same bed more than three or four nights. And I know hotel life better than anyone” (Diane Von Furstenberg). It is a pleasant place where luxury and stylistic perfection intertwine and accompany architectural memories of a historic house that prevails over the city, in all its splendor. An imaginary day at Hotel Principe di Savoia starts at 12:00 with a mouth-watering selection of Italian salami handcrafted by the Lombardian company “Salumi Pasini – Taste of Excellence” and wine pairings. It is all served at the Salotto Lobby Lounge where renowned architect Thierry Despont designed the explosion of creativity. Now a New Yorker but with French origins, Despont was chosen by General Manager Ezio Indiani for his unique and inventive use of fabrics, materials, and installations created by the finest Italian craftsmen. The Salotto’s style is decorative and contemporary, expressed in regal furnishings covered with fine Italian wool, in the walls with slabs of precious Carrara marble, and in the carved wooden boiseries with theatrical touches of volutes. A monumental work of art - a painting by Luca Giordano - and the spectacular Barovier and Toso chandelier with 48 Murano glass arms both complement the Salotto. Using the same vision, Thierry Despont has made the Principe Bar more vibrant, with references to Italian design from the 60s and 70s; this is seen in the radiant walls reaching above the bar counter, a rich selection of bottles in view, and countertops covered in contrasting brightly-colored strips of Murano glass.


9


ICONIC HOTEL

C 10

Con la stessa visione Thierry Despont ha reso piu vibrante il Principe Bar, con citazioni di design italiano degli anni '60-'70, nelle trasparenze luminose della parete di cristallo che sovrasta il bancone del bar con la ricca bottiglieria a vista e nella base del bancone stesso rivestita da listelli di vetri di murano dai forti colori in contrasto.


Top SAINT LAURENT Jeans ALEXANDER WANG Shoes DIOR

11


Per un business lunch o momenti conviviali, inaugurato nel 2006, il ristorante Acanto dell’Hotel Principe di Savoia, con un’ingresso indipendente in Piazza della Repubblica, possiede uno charme arboreo immerso in un’oasi bucolica. Ideato dallo Studio Celeste dell’Anna Design, grazie alle grandi vetrate a tutta parete con vista sul giardino all’italiana, in un gioco di continuità tra interno ed esterno per una suggestiva atmosfera sognante alla sera, in un erudito gioco di luci modulabili. Colori, sapori, emozioni: Tavolo Cristallo, per un’esperienza sensoriale unica costruita ad hoc per gli ospiti. Nato dalla partnership con alcuni dei più prestigiosi brand di design come Swarovski, Luxury Living e Stefano Ricci Home, Tavolo Cristallo è la novità gastronomica del Ristorante Acanto. Pannelli con cristalli Swarovski, frutto della collaborazione tra la nota azienda austriaca e il designer d’interni Celeste Dell’Anna, circondano la tavola sontuosamente vestita con una mise en place firmata Stefano Ricci Home e gli arredi sono della collezione Heritage e Bentley per Luxury Living. Lo chef Alessandro Buffolino, creerà menù dedicati con piatti prestigiosi e momenti sensoriali che coinvolgeranno gli ospiti durante la cena; il tutto è custom-made a seconda del tema della serata. Dal momento della prenotazione fino al giorno dell’evento, gli ospiti saranno seguiti e coccolati da un Ambassador che si occuperà di ogni singolo aspetto dell’esperienza che verrà costruita interamente attorno all’ospite in base alle sue richieste e aspettative. Tanti gli appuntamenti, Menù Serata 4 mani con Chef Pietro D’Agostino - Ristorante La Capinera (30 Gennaio), Menu Serata Sommelier Cantina Ferrari (17 Febbraio), Menu Serata Sommelier Cantina Banfi (17 Gennaio). For a business lunch or friendly meetings, Hotel Principe di Savoia’s restaurant Acanto has the wooded charm of a rural oasis. It opened in 2006 with an independent entrance along Piazza della Repubblica and was designed by Studio Celeste dell’Anna Design. Large wall-to-wall windows looking out on the Italian garden create a continual game between inside and outside, thus invoking an evocative dreamy atmosphere, and becoming a game of lights in the evening. Colors, flavors, emotions: Tavolo Cristallo creates a unique sensory experience specially made for guests. Arising from the partnership with some of the most prestigious design brands such as Swarovski, Luxury Living, and Stefano Ricci Home, Tavolo Cristallo is Ristorante Acanto’s gastronomic novelty. Panels with Swarovski crystals, the result of collaboration between the famous Austrian company and interior designer Celeste Dell’Anna, surround the lavishly dressed table with mise en place by Stefano Ricci Home; furnishings are from the Heritage and Bentley collection for Luxury Living. Chef Alessandro Buffolino creates specific menus with impressive dishes and engages diners’ senses during dinner; everything is custom made based on the evening’s theme. From the moment a reservation is made until the day of the event, guests are followed and pampered by an Ambassador who takes care of every single aspect, providing an event built entirely around the client’s every request and expectation.There are many upcoming events: Evening menu: 4 hands with Chef Pietro D’Agostino – Ristorante La Capinera (January 30), Evening Menu Sommelier Cantina Ferrari (February 17), Evening Menu: Sommelier Cantina Banfi (January 17).

12


Dress SAINT LAURENT

13


Sweater GIVENCHY Sunglasses GUCCI

14


Con la creazione della cucina a vista, realizzata per la prima volta in Italia da Paul Valet, è possibile assistere ad un live-showcooking ed ammirare le poliedriche gesta del talentuoso Chef Alessandro Buffolino e del suo nuovo menù a la carte, oltre alla sua elitaria interpretazione dei classici culinari per vivere momenti esclusivi con la partecipazione di ospiti d’onore: lo Chef stellato Claudio Ruta, Executive Chef del ristorante La Fenice presso Hotel Villa Carlotta in Ragusa (1 Stella Michelin dal 2010), per una serata dedicata agli autentici sapori della Sicilia, e ancora lo Chef stellato Riccardo Bassetti del ristorante La Tavola dell’Hotel Il Porticciolo (1 stella Michelin dal 2017), per una cena a quattro mani con lo Chef Alessandro Buffolino, come la cena gourmet in collaborazione con la rinomata cantina toscana Rocca di Frassinello. Per la proposta serale, invece, lo Chef ha curato nei minimi dettagli ogni piatto per esaltarne il sapore e la presenza scenografica; infine, ogni mese uno speciale percorso di degustazione con i piatti del menù a la

carte e vini in abbinamento, mentre le sere di tutti giovedì del mese, saranno allietate da fievoli note musicali, colonna sonora di una serata indimenticabile. Per attimi di relax, il Ristorante Acanto apre le proprie porte al Brunch della Domenica, tra un ricco buffet dolce e salato, il pescato del giorno e le vostre uova preferite che potrete scegliere à la carte. Cosi come qualsiasi occasione è propizia per recarsi al decimo piano ed abbandonarsi pienamente all’atmosfera di un sensazione di benessere psicofisico del Club 10 Fitness & Beauty Center, con il suo skyline panoramico sulla città, a due passi dalle vie più famose dello shopping milanese. Un urban spa, ormai meta più esclusiva del benessere nella capitale meneghina: spogliatoi rivestiti in pregiato legno di mogano e docce in marmo policromo, soffici accappatoi e ciabattine in dotazione agli ospiti, dal “massaggio thai” della durata di due ore ai trattamenti “Ritual Spa”, ispirati agli elementi naturali.

A chiosa, la grande terrazza-solarium arredata con chaise-longue dove assaporare succhi e centrifugati di frutta freschissima e snack leggeri, come delizia post-trattamento, raffigurazione della celebrazione di una giornata archetipo dell'accoglienza quale sofisticata ricercatezza tramandata da tempo immemore.

With the creation of an open kitchen, made for the first time in Italy by Paul Valet, diners can take part in a live cooking show and admire the multi-faceted talents of Chef Alessandro Buffolino. Savor his new a la carte menu and elite interpretation of classic culinary dishes, and enjoy exclusive moments with guests of honor. These include Claudio Ruta, the starred executive chef of La Fenice at Hotel Villa Carlotta in Ragusa (1 Michelin Star since 2010) for an evening dedicated to authentic Sicilian flavors, and also starred chef Riccardo Bassetti from La Tavola at Hotel Il Porticciolo (1 Michelin Star since 2017) for a dinner prepared together with chef Alessandro Buffolino, as well as a gourmet dinner with wine pairings from renowned Tuscan Winery Rocca di Frassinello. For the evening selection, the Chef prepares every dish down to the smallest details in order to enhance flavors and presentation. Finally, every month there is a special tasting with dishes from the a la carte menu and wine pairings, and every Thursday evening is enlivened with light background music, the soundtrack for an unforgettable

evening. For some relaxation, Ristorante Acanto opens its doors for Sunday Brunch, featuring a rich buffet with both sweet and savory treats, fresh fish, and eggs cooked any way you prefer from the a la carte menu. Any opportunity is the right one to go up to the tenth floor and indulge in an atmosphere of both physical and emotional well-being at Club 10 Fitness & Beauty Center, overlooking the panoramic skyline of the city, just steps away from the most famous Milanese shopping streets. This urban spa has become the most exclusive destination for wellness in Milan: it features changing rooms in fine mahogany wood, showers in multicolored marble, complimentary soft bathrobes and slippers, and everything from a two-hour Thai massage to Ritual Spa treatments inspired by natural elements. Finally, the large solarium terrace furnished with chaise-lounges is ideal for enjoying fresh juices, smoothies, and light snacks as a postspa treat. It is the picture of celebration after a welcoming day typical of sophisticated care and attention, handed down from time immemorial. dorchestercollection.com

All the clothes and accessories of the shooting were provided by the Store Gianni Cuccuini. Special thanks to: Hotel Principe di Savoia, Milano

15


ICONIC ART

Stefano Gardel,The High Skyline #1, 2016, Ed.100, Courtesy Alidem - l’arte della fotografia

Il potere evocativo delle immagini Chiara Melani Eternare la bellezza in opere d’arte fotografica: un onere che solo una realtà innovativa come Alidem poteva svolgere alla perfezione. Specializzata nella selezione, produzione e commercializzazione di opere fotografiche in edizione limitata, Alidem crede che l’arte debba essere per tutti e propone, per questo, diverse linee di collezionismo (Alidem Unique / Alidem Collection / Alidem Vision / Alidem Creation), presentate nella sua Galleria di Via Cusani 18 e presso il suo Showroom e Headquarter in via Galvani 24, Milano.

Alidem sostiene il mercato limited edition, che consente un'attribuzione di valore e autenticita universalmente riconosciuta. Non solo: la tiratura che Alidem dichiara di ogni fotografia e indipendente dal formato di stampa, sinonimo di serieta che tutela sia l'artista sia l'acquirente. ENGLISH TEXT

the evocative power of images Immortalize beauty in photographic works of art: only an innovative company such as Alidem could bring this distinction to perfection. Specializing in the selection, production, and marketing of limited edition photographic works, Alidem believes that art should be for everyone. Therefore it offers different collections (Alidem Unique / Alidem Collection / Alidem Vision / Alidem Creation) showcased in its gallery at Via Cusani 18, and in its showroom and headquarters at Via Galvani 24, Milan. Alidem dominates the limited edition market, offering universally recognized value and authenticity. Not only that, but the print run that Alidem gives to every photograph is independent from the print format, which is synonymous with professionalism that protects both the artist and the buyer. Likewise, one of Alidem’s main characteristics is attention to detail, seen in every collection: the photographic works are made with printing technologies specific to Fine Art. Sharpness, a natural quality, and a profusion of tones and shades are combined with technological innovation and craftsmanship in order to give each shot value as a precious model.

16


David De La Cruz - Una Teoria Sull’Abbandono Opera 2, 2009, Ed. 30, Courtesy Alidem - l’arte della fotografia

Pionieristica e all’avanguardia, Alidem è anche la prima realtà italiana privata ad essersi inserita nella grande tradizione internazionale della photo anonyme: fotografie scattate dalla metà dell’ ’800 agli anni ’60 del ’900. Ogni fotografia è un pezzo unico e la linea Alidem Unique si fa portavoce di questa esclusività che ha trovato la sua prima grande realizzazione nella mostra “I marinai baciano e se ne vanno. Un mito maschile nella photo trouvée”, presentata al pubblico dal 25 maggio al 27 luglio 2017, presso lo Showroom Alidem, e a breve riproposta presso il prestigioso CAMeC di La Spezia. Le photo anonyme della Collezione Alidem sono protagoniste anche di un’importante collaborazione con una delle istituzioni milanesi più prestigiose e influenti, La Triennale di Milano, concretizzata con la mostra “L’origine del mondo. Erotismo e seduzione nella photo trouvée”, inaugurata lo scorso 14 Novembre e aperta al pubblico fino al 17 Dicembre. Una collezione di grandi fotografie erotiche anonime, raccolte in tutto il mondo. Alidem Collection è la linea che Alidem dedica alle stampe in edizione limitata e certificata: il suo portfolio, in continua e costante espansione, comprende fotografi italiani e internazionali e si articola in una proposta poliedrica di immagini contemporanee. Ogni fotografia è inoltre accompagnata da un certificato che garantisce la tecnica, la qualità di stampa e l’edizione, corredato dalla firma dell’artista che ne attesta l’autenticità e da un ologramma, depositato presso il registro dei Brevetti e Marchi comunitari, posto sul retro della stampa fotografica. L’ologramma non è rimovibile senza la sua frammentazione e distruzione.

Pioneering and cutting-edge, Alidem is also the first private Italian company to be part of the great international tradition of anonymous photos: photographs shot from mid-1800s to the 1960s. Each photograph is a unique piece, and the Alidem Unique collection acts as spokesperson for this exclusivity that has had its first major achievement in the exhibition “Sailors Kiss and Go. A male myth in the trouvée photo”. It showcased this male legend in photo trouvée, shown from May 25 to 27, 2017 at the Alidem Showroom, and was quickly extended to the prestigious CAMeC of La Spezia. The anonymous photos in the Alidem Collection are a key aspect in an important collaboration with one of the most prestigious and influential Milanese institutions, La Triennale di Milano, with the exhibition “The Origin of the World Eroticism and Seduction in the Photo Trouvée”, which opened November 14 and will be shown until December 17. It features a collection of great anonymous erotic photographs taken from all over the world. Alidem Collection is the line dedicated to limited edition and certified prints: the continually and constantly expanding portfolio includes Italian and international photographers, and is organized in a multi-faceted array of contemporary images. Each photograph is also accompanied by a certificate that guarantees the technique, printing quality, and edition, as well as the artist’s signature attesting its authenticity. In addition, each photograph also has a hologram on the back of the print, filed with the Register of Community Trademarks and Patents, which cannot be removed without fragmenting or destroying it.

17


ICONIC ART

Pino Dal Gal - Soul shapes #1, 2005, Ed. 30, Courtesy Alidem - l’arte della fotografia

La passione e la professionalità al servizio dell’arte qualificano inoltre la linea Alidem Luxury, un esclusivo e prestigioso prodotto di collezionismo. Proposto nella forma di un elegante case, custodisce quattro stampe fotografiche in edizione limitata firmate dall’artista: ogni case è dedicato a uno specifico tema e valorizza i più importanti fotografi della Collezione Alidem. Le stampe sono realizzate seguendo l’eccellenza qualitativa della carta Fine Art 100% cotone, prodotta dalla cartiera Hahnemühle, il marchio storico e più rappresentativo del settore. L’obiettivo è l’assoluta armonia tra il valore emozionale intrinseco dello scatto e il pregio della sua realizzazione. È così che l’arte del fotografo trova la sua più piena definizione e concretizzazione.

Alidem, con la linea Alidem Vision, collabora anche con archivi prestigiosi e agenzie storiche, per offrire ai suoi clienti la possibilita di adornare i propri spazi e realizzare progetti d'interior design con complementi d'arredo per spazi lussuosi. Una partnership che si è intensificata soprattutto con strutture Hotellerie 5 stelle lusso, che riconoscono in Alidem il coadiutore privilegiato grazie ai suoi servizi di render, interior design, art advisory, per una stima minuziosa e puntuale delle fotografie in base alle location, alle differenti richieste e fasce di prezzo. Si tratta di progetti e allestimenti tailormade, che decorano spazi di eleganti strutture quali il Baglioni Hotel di Milano, Roma e quello ancora in realizzazione alle Maldive, realizzati e ideati da Alidem con la serietà e la qualità che la contraddistingue.

Passion and professionalism towards art services characterize Alidem Luxury, a product line for exclusive and prestigious collector’s items. It holds four limited edition photographic prints signed by the artist in an elegant box set: every set is dedicated to a specific theme, showcasing the most important photographs from the Alidem Collection. The prints are made with the high-quality excellence of Fine Art 100% cotton paper, produced by the historic Hahnemühle paper factory, an industry leader. The goal is to find absolute harmony between the photo’s intrinsic emotional value and quality in its realization. This is how a photographer’s art comes to its full fruition.

18


Rosetta Bonatti, Amazing Grace, 2015, Ed. 100, Courtesy Alidem - l’arte della fotografia

E

Eternare la bellezza in opere d'arte fotografica: un onere che solo una realta innovativa come Alidem poteva svolgere alla perfezione.

La mission di Alidem - la fotografia deve essere per tutti - si concretizza inoltre nella linea Alidem Creation: garantendo sempre un’altissima qualità di realizzazione e serietà nell’offerta, seleziona e compone progetti fotografici adatti a tutte le tasche. Alidem collabora infatti con realtà importanti come Mondadori, insieme a cui propone al pubblico prodotti specifici, configurati come perfette idee regalo o originali soluzioni per decorare la propria casa o il proprio ufficio con piccole opere di grande impatto estetico.

“Fotografia, foto- grafia, significa scrivere con la luce. La fotografia, il cinema, conferiscono una specie di immortalità, una preminenza alle immagini e non alla vita reale” – Herbert Marshall McLuhan –

Alidem also collaborates with prestigious archives and historic companies in the Alidem Vision line, offering its clients the chance to decorate and create interior design projects with furnishings for luxury spaces. Above all, this partnership has intensified with 5 star luxury hotels that have come to rely on Alidem, thanks to its services that include rendering, interior design, and art advisory. Alidem offers a detailed and accurate estimate of photographs based on the location, special requests, and price range. These include tailor-made projects and stagings that decorate elegant spaces and structures including Baglioni Hotels in Milan, Rome, and the Maldives – the latter still under construction. These spaces are all designed and created by Alidem, which stands out for its professionalism and quality. Alidem’s mission –photography should be for everyone – is also reflected in the Alidem Creation line: always guaranteeing the highest quality of professionalism in the offer, selection, and compositions of photographic projects, suitable for any budget. In fact, Alidem collaborates with important figures such as Mondadori in proposing specific products, like perfect gift ideas or original solutions to decorate homes and offices with small works that have great aesthetic value. “Photography, photo – graphy, means writing with the light. Photography and film making give a sort of immortality, a preeminence to images and not to real life”. (Herbert Marshall McLuhan)

alidem.com

19


ICONIC DESIGN

Le dimore di Zaha Hadid Alice Arvei

Living

Tra suggestive installazioni, opere di street art e performance di artisti contemporanei, l'oasi di Manhattan e uno dei simboli della citta. L’High Line, che si snoda dal Whitney Museum di Renzo Piano affacciato sull’Hudson River fino a Midtown, tra edifici di archeologia industriale e le nuove architetture avveniristiche di Jean Nouvel e Frank O. Gehry, si immerge in un orizzonte dal fascino unico. “Sono sempre stata affascinata dalla High Line e dalle sue molteplici potenzialità per New York”, raccontava Zaha Hadid. “Decenni fa ho visitato le gallerie di Chelsea per capire in che modo inserire lungo questo inusuale percorso la mia architettura... Il design si combina con la città, mentre i concetti di flusso dello spazio creano un nuovo ambiente di vita dinamico”. Un vero e proprio teatro open air su cui si affaccia prorompente il primo Residential Building firmato da Zaha Hadid, al 520 West 28th Street: tra dimore superesclusive e amenities da “Mille e una Notte” lo stile dell’architetto si imprime in ogni dettaglio, per vivere una New York nel segno dell’eccellenza.

20


E il primo Design Residential di New York firmato dal Pritzker Prize-winning - scomparsa lo scorso anno - Zaha Hadid. Nel cuore di Chelsea, affacciato sull'oasi della High Line, tra piscine e terrazze panoramiche, il capolavoro dell'architetto visionario si immerge nel fascino dello skyline

ENGLISH TEXT

Zaha Hadid's Residential Buildings It is the first residential design in New York by Pritzker Prize-winning Zaha Hadid, deceased just last year. In the heart of Chelsea facing the High Line oasis, among pools and panoramic terraces, the visionary architect’s masterpiece is immersed in the charming skyline. Amidst evocative installations, street artwork and performances by contemporary artists, this oasis in Manhattan is one of the symbols of the city. The High Line runs past Renzo Piano’s Whitney Museum that faces the Hudson River all the way to Midtown, between older industrial buildings and new futuristic architecture by Jean Nouvel and Frank O. Gehry, immersed in a horizon of unique charm. “I’ve always been fascinated by the High Line and its possibilities for New York”, told Zaha Hadid. “Decades ago, I used to visit the galleries in Chelsea and consider how to build along the route…The design engages with the city while concepts of fluid spatial flow create a dynamic new living environment”. Overlooking a true open air theater, the first residential building by Zaha Hadid at 520 West 28th Street features super-exclusive homes and amenities reminiscent of One Thousand and One Nights. The architect’s style is evident in every detail in order to truly experience New York in excellence.

21


22


S

"Sono sempre stata affascinata dalla High Line e dalle sue molteplici potenzialita per New York", raccontava Zaha Hadid. "Decenni fa ho visitato le gallerie di Chelsea per capire in che modo inserire lungo questo inusuale percorso la mia architettura... Il design si combina con la citta, mentre i concetti di flusso dello spazio creano un nuovo ambiente di vita dinamico." Un Design Boutique Residential Condo in cui l’interior rispecchia, senza soluzione di continuità, il carattere distintivo e sinuoso della facciata – ispirata a un lussuoso yacht - tra curve “organiche” che danno vita ad ampi spazi esterni. In una dimensione in cui il luxury lifestyle si combina a una squisita delicatezza stilistica, ognuna delle 39 unità abitative diviene il “contenitore” di un distintivo elemento scultoreo, in una dichiarazione di unique design. “Ogni residenza – nelle parole di Zaha Hadid - è stata così pensata con una propria identità distintiva, tra molteplici prospettive e panorami emozionanti su Chelsea”. Opulente e maestosa, la lobby si erge a doppia altezza con scorci inediti, mentre gli spazi comuni si fanno narrazione di una visione dell’abitare contemporaneo, nell’incanto di giardini e cortili outdoor – tipologia inusuale per Manhattan – una vertiginosa terrazza panoramica, la suggestiva piscina coperta e il raffinato wellness centre. E dal primo sguardo ufficiale all’interno delle private residences, tra i panorami dell’High Line e dell’imponente Empire State Building, si svelano due modelli abitativi pensati da due diversi interior designer: una dimora di circa 500 metri quadri (prezzo $15M) svela gli arredi e i decor affidati alla designer Jennifer Post, tra tonalità bianche e pennellate cromatiche che si combinano alle opere di arte contemporanea, in un dialogo tra le diverse espressioni artistiche.

In this boutique residential condo, the interior seamlessly reflects the façade’s distinctive and sinuous character – inspired by a luxury yacht – with “organic” curves that breathe life to lavish exteriors. In a dimension where luxury lifestyle combines with exquisite stylistic delicacy, each of the 39 housing units becomes a “container” of a distinctive sculptural element, in a declaration of the unique design. In the words of Zaha Hadid, “each residence has its own distinctive identity, offering multiple perspectives and exciting views of Chelsea”. Opulent and majestic, the lobby rises at twice the normal height with original views, while common spaces exude a vision of contemporary living: enchanting outdoor gardens and courtyards (quite unusual for Manhattan), a staggering panoramic terrace, an impressive indoor pool, and a refined wellness center. And from the first official look inside the private residences – with views of the High Line and the impressive Empire State Building – two residential models by two different interior designers have been revealed. One model residence of roughly 500 square meters ($15 million) reveals furnishings and décor chosen by designer Jennifer Post, featuring white tones and chromatic brush strokes that blend with the contemporary artwork in a dialogue between the different artistic expressions.

23


One point from the Highline

"Volevo creare una visione che coesistesse in modo intrinseco con la vision stessa di una delle piu grandi menti dell'architettura -racconta Jennifer Post we questo mi ha spinto a considerare con grande accuratezza ogni singola scelta in modo diverso e speciale." Accanto, il modello di una private residence di circa 170 metri quadri (del valore di $ 4.9M), concepita dall’interior designer West Chin (di West Chin Architect) che si è fatto interprete di quella funzionalità minimalista che ha sempre caratterizzato lo stile unico e innovativo di un genio dell’architettura. In una visione di pura avanguardia. “Here, I am respectfully creating a vision that coexists with the vision of one of architecture’s greatest minds”, says Jennifer Post. “This prompted me to really consider every move, every decision in a different, special way”. Next to it, another private residence model of about 170 square meters ($4.9 million) was conceived by interior designer West Chin (of West Chin Architects), who acted as interpreter for that minimalist functionality that has always characterized the unique and innovative style of an architectural genius. This vision is pure avant-garde. 520 WEST 28TH st New York (NY) Architect: Zaha Hadid  Architects Private Residence: da $4,950,000 a $50 milioni per la penthouse triplex

520w28.com

24


DAZZLING

DINING

A FLICKER OF LIGHT. A SPARKLE OF SWAROVSKI. A GOURMET DISCOVERY. A FEELING OF PRIVACY. AN OCCASION TO REMEMBER. TAVOLO CRISTALLO AT ACANTO RESTAURANT.

MILAN

I

#DCmoments

+39 02 62301

I

PrincipeDiSavoia

DORCHESTERCOLLECTION.COM PrincipeSavoia

PrincipeSavoia

25


ICONIC DESIGN

Design of excellence Nina Valeri

Portare l'art design in luoghi unici e in autentiche meraviglie, in un dialogo tra le espressioni creative e il contesto esclusivo, E questo il successo di NOMAD - inaugurato lo scorso aprile nell'ex villa di Karl Lagerfeld - che nel 2018 approda nell'incanto di St Moritz. In attesa della seconda edizione francese.

Giorgio Pace e Nicolas Bellavance-Lecompte

ENGLISH TEXT

Ideato da Giorgio Pace e Nicolas Bellavance-Lecompte, NOMAD è un evento intimo di arte e design pensato in straordinarie location architettoniche, per narrare ed esplorare la creatività con uno sguardo inedito. è in questa visione che nasce l’esposizione dedicata ai collezionisti, agli artisti, agli architetti e agli interior designer, che lo scorso aprile ha aperto le sue porte in un luogo unico. Immerso negli incantevoli scorci della Costa Azzurra, all’interno della prima dimora di Karl Lagerfeld nella riviera francese, La Vigie a Montecarlo è un autentico capolavoro architettonico. In un sofisticato palcoscenico a picco sul mare, tredici gallerie tra le più importanti a livello internazionale hanno così creato una suggestiva mise en scene nelle sontuose sale della villa: da Louis Alexander Gallery a Nilufar (Milano), Carwan Gallery (Beirut), David Gill (Londra), Etage Projects (Copenhagen), Galerie BSL (Paris), Seeds London solo per citarne alcune.

26

Bringing art and design to unique locations and authentic wonders, in a dialogue between creative expressions and an exclusive context: this is the success of NOMAD, which was inaugurated last April in Karl Lagerfeld’s former villa and will arrive at enchanting St. Moritz in 2018. Pending the second French edition. Created by Giorgio Pace and Nicolas BellavanceLecompte, NOMAD is an intimate art and design event presented in extraordinary architectural locations, to narrate and explore creativity with an unprecedented look. And it is with this vision that the exhibition was born - one that is dedicated to collectors, artists, architects, and interior designers – last April opening its doors in a unique place. Immersed in the Cote d’Azur’s enchanting views, in Karl Lagerfeld’s first residence in the French Riviera, La Vigie in Montecarlo is an authentic architectural masterpiece. On a sophisticated stage overlooking the sea, thirteen of the most important international galleries created an enchanting mise en scene in the villa’s luxurious rooms: from Louis Alexander Gallery in Nilufar (Milan) and Carwan Gallery (Beirut) to David Gill (London), Etage Projects (Copenhagen), Galerie BSL (Paris), and Seeds London, just to name a few.


Nilufar_NOMAD Monaco

27


ICONIC DESIGN

NOMAD St. Moritz, Chesa Planta: 8-11 febbraio 2018 Monaco,Villa La Vigie: 26-29 aprile 2018

Gallery FUMI_NOMAD Monaco

28


La Vigie_NOMAD Monaco

Un percorso di autentica bellezza ideato da due voci leader nell’universo del luxury: Giorgio Pace, specialista nell’advertising, nell’arte e nel lusso – tra i suoi progetti gli eventi con Louis Vuitton, Rick Owens, Moët Hennessy, Museo Garage di Arte Contemporanea, Visionaire – e Nicolas Bellavance-Lecompte architetto, curatore e consulente per noti partner internazionali, nonchè co-fondatore e direttore artistico della Carwan Gallery di Beirut. Descritta come “il modello per il futuro”, NOMAD

ha riunito oltre 1300 ospiti internazionali in un percorso inedito tra le opere pensate non solo nelle sale ma anche sui balconi o sulle terrazze panoramiche. Opere dei talenti del design come Nacho Carbonell, Martino Gamper, Lindsey Adelman, Zaha Hadid, Jennifer Guidi, Arik Levy, oltre a dialoghi tra l’architetto Norman Foster e il Direttore del Museo del Design Deyan Sudjic e a un salotto sul lungomare creato da Rick Owens e Michèle Lamy.

Immerso negli incantevoli scorci della Costa Azzurra, all'interno della prima dimora di Karl Lagerfeld nella riviera francese, La Vigie a Montecarlo e un autentico capolavoro architettonico. It is a journey of genuine beauty created by leading voices in the luxury world: Giorgio Pace, a specialist in advertising, art, and luxury - his projects including events with Louis Vuitton, Rick Owens, Moët Hennessy, Garage Contemporary Art Museum, Visionaire – and Nicolas Bellavance-Lecompte, architect, curator, and consultant for well-known international partners, as well as co-founder and artistic director of the Carwan Gallery in Beirut. Described as a “model for the future”, NOMAD has gathered more than

1,300 international guests in an unprecedented journey through works of art not only in the rooms but on balconies and panoramic terraces as well. Works include the design talents of Nacho Carbonell, Martino Gamper, Lindsey Adelman, Zaha Hadid, Jennifer Guidi, and Arik Levy, as well as dialogues between architect Norman Foster and Deyan Sudjic, director of the design museum. There is also a seaside lounge designed by Rick Owens and Michèle Lamy.

29


Special Project_Christophe Graber_NOMAD Monaco

Special Project_Christophe Graber_NOMAD Monaco

Special Projects: Marianna Kennedy (MCCLELLAND+RACHEN); A Sense of Belonging (Curated by GIOVANNA LISIGNOLI); ARTinD (Unique pieces designed by Architects PHILLIPS)

(Parigi / Bruxelles / Londra / New York) - e alle Gallerie che hanno inaugurato la prima edizione del 2017, eventi, pop-up, attività open air e l’incontro con alcuni dei più grandi nomi del design, dell’arte e dell’architettura. In attesa della seconda edizione di NOMAD - dal 26 al 29 aprile 2018 – dove Villa La Vigie si trasformerà per il secondo anno consecutivo in una design gallery sofisticata e intima.

Il modello per il futuro, NOMAD ha riunito oltre 1300 ospiti internazionali

And of course St. Moritz was chosen by the founders to be the second location where the new NOMAD winter edition will be inaugurated from February 8 to 11, 2018 in Chesa Planta, a spectacular Engadin palace from the 16th century. Contemporary works will be exhibited alongside historical pieces. In addition to new participants – Demisch Danant (New York), Skarstedt (New York / London) and Almine Rech (Paris /

E non poteva essere che St. Moritz la seconda tappa scelta dai fondatori per inaugurare la nuova edizione invernale di NOMAD dall’8 all’11 febbraio 2018: nella location Chesa Planta, spettacolare palazzo alpino risalente al XVI secolo, verranno installate opere contemporanee accanto a pezzi storici. In scena, oltre ai nuovi partecipanti - Demisch Danant (New York), Skarstedt (New York / Londra) e Almine Rech

Brussels / London / New York) – and galleries that inaugurated the first 2017 edition, there will also be events, pop-ups, open air activities, and a meeting with some of the biggest names in design, art, and architecture. Then the second edition of NOMAD awaits – from 26 to 29 April 2018 – where for the second consecutive year Villa La Vigie will be transformed into a sophisticated and intimate design gallery.

Galleries: ALAMAK! (Tokyo); ALMINE RECH GALLERY (Paris, London, New York, Brussels); CARWAN GALLERY (Beirut); DAVID GILL GALLERY (London); DEMISCH DANANT (New York, Paris); ETAGE PROJECTS (Copenhagen); GALLERY FUMI (London); GALERIE BSL (Paris); GALERIE EVA PRESENHUBER (Zürich); APALAZZO GALLERY (Brescia); GALLERIA LUISA DELLE PIANE (Milan); GIUSTINI / STAGETTI | GALLERIA O. (Rome); MACHADO-MUÑOZ (Madrid); MANIERA (Brussels); MASSIMO DE CARLO (Milan, London, Hong Kong); NILUFAR (Milan); PRIVEEKOLLEKTIE (London, Huesden Aan De Mas); SARAH MYERSCOUGH (London); SKARSTEDT (London, New York)

nomad-circle.com

30


V I L H E L M PA R F U M E R I E .C O M

31


ICONIC HOTEL

32


Noble Residence Laura Scatena

“Esistono mani fatate che possono diventare fatali” (Alda Merini), esistono opere voluttuose che possono diventare eterne. Due mani titaniche sono state l’emblema dell’installazione, con la quale l’eclettico Lorenzo Quinn ha celebrato la scorsa edizione della Biennale di Venezia. Erompendosi dal Canal Grande per sorreggere il lussurioso Hotel Ca’ Sagredo e dar vita ad un’esplosione di maestosità affacciata sul Ponte di Rialto, nella bellezza incontaminata di un’antica residenza nobiliare: Ca‘Sagredo Hotel, ricco di opere d’arte che evocano una storia straordinaria di preziosità ed eleganza.

T

Tra la Ca' D'Oro e il Ponte di Rialto, il Palazzo del XV secolo e stato riconosciuto Monumento Nazionale e conserva ancora intatta, dopo 5 secoli di storia, la bellezza di una antica dimora patrizia di cui le 42 camere ne sono la testimonianza.

ENGLISH TEXT

“There are fantastical hands that can become fateful,” (Alda Merini) and there are voluptuous works of art that can become everlasting. Lorenzo Quinn celebrated the last edition of the Venice Biennale with an emblem of two colossal hands, emerging from the Grand Canal and seeming to support the luxurious Hotel Ca’ Sagredo. This image adds to the explosion of majesty that faces the Rialto Bridge, an immaculate beauty found in a historic noble residence: Ca’ Sagredo Hotel is full of works of art that recall an extraordinary history of elegance and splendor. Between Ca’ D’Oro and Rialto Bridge, this 15th century Palazzo has been recognized as a national monument: after 5 centuries of history, it still has the beauty of a historic aristocratic home, and its 42 rooms bear witness to this. Condé Nast Johansens awarded it “Best Hotel for Weddings, Parties and Special Events 2017” for the splendid suites and 4th floor rooftop terrace that offers unrivaled views of the lavish lagoon, and Love Travel Awards has also awarded it “Best Wedding Hotel,” among numerous other accolades.

33


ICONIC HOTEL Nominato da Condé Nast Johansens Awards for Excellence, “Miglior Hotel per matrimoni, feste ed eventi speciali 2017”, per le sue splendide suite e la Terrazza panoramica al 4° piano, che elargisce la spettacolarità lagunare dal suo scenario inimitabile, nonchè vincitore ai Love Travel Awards, del “Best Wedding Hotel”. I Menù de “La Terrazza del Ristorante l’Alcova”, dello Chef Damiano Bassano, si ispirano al Mercato di Rialto: prodotti freschi di terra e mare vengono preparati con creatività e talento. Medaglioni di tonno al profumo di Marsala, risotto carnaroli con gamberi, mozzarella di burrata e mandorle, solo per citare alcune delle prelibatezze realizzate dal talentuoso Chef pugliese, che commuta i sapori tradizionali in momenti esclusivi di una esperienza culinaria plurisensoriale. Elitarie ed ugual meravigliose sono tutte le location che l’Hotel Ca’ Sagredo mette a disposizione per incontri e meeting di ogni genere: ricevimenti, vernissage, sfilate di moda, cerimonie pubbliche, cene esclusive. Nella “Sala della Musica” dal soffitto a doppia altezza dove pendono antichi lampadari in bronzo dorato, che illuminano le scene affrescate, il suono ne è re indiscusso grazie alla sua acustica perfetta. Entrando nel “Portego”, lo sguardo volge verso le ampie vetrate della grande quadrifora gotica sul fondo del salone, da cui la vista sul Canal Grande è particolarmente suggestiva. La “Sala Amigoni”, decorata con eleganti medaglioni in stucco colorato, che raffigurano divinità mitologiche, si presta perfettamente a stanza d’appoggio in occasione

di importanti manifestazioni, per la pausa caffè pomeridiana, per cerimonie o servizio aperitivi, per passare poi alla “Sala Del Doge”, dominata dalla tela collocata a soffitto con “La Sconfitta dei Vizi”, attribuita a Nicolò Bambini (1651-1736) ed incorniciata da preziose decorazioni a stucco realizzate dai maestri ticinesi Abbondio Stazio e Carpoforo Mazzetti. E concludere nella “Sala del Tiepolo”, con la rinomata scena mitologica su sfondo grigio-azzurro, le ricche decorazioni in legno dorato che donano a questa sala un tono di lieve eleganza e la rendono un ambiente perfetto per piccoli incontri di lavoro, banchetti, cene esclusive e raffinate. Interpreti principali e show-live della prossima stagione 2018 con una programmazione ricca di spettacolarità erudita, glamour e lifestyle, a patire dall’evento più atteso dell’anno, il Carnevale di Venezia, dove Ca’Sagredo accoglierà i propri ospiti e vip illustri. Un’esaltazione della bellezza estetica con il party esclusivo “Style Affair” realizzato in partnership con la nostra testata luxury per la presentazione del numero di dicembre, preceduto dalla “Festa di Carnevale” organizzata dal Club de L’Amitié di Montecarlo (27 gennaio), ancora la “Sfilata del Corpo consolare“ con a seguire concerto nel Salone del Portego dell’Associazione Internazionale per il Carnevale di Venezia (10 Febbraio), per poi succedere al convegno “Il Veganesimo” a cura di Stefano Momentè (17 febbraio), ai concerti e buffet “Associazione Internazionale per il Carnevale di Venezia” ( 25 febbraio).

Elitarie ed ugual meravigliose sono tutte le location che l'Hotel Ca' Sagredo mette a disposizione per incontri e meeting di ogni genere: ricevimenti, vernissage, sfilate di moda, cerimonie pubbliche, cene esclusive. At La Terrazza del Ristorante l’Alcova, headed by Chef Damiano Bassano, the Rialto Market is the inspiration for the menu: fresh ingredients from the land and sea are prepared with creativity and talent. Fresh tuna steaks with Marsala, carnaroli risotto with shrimp, burrata cheese and almonds, just to name a few of the delicacies made by the talented chef from Puglia. He transforms traditional flavors into exclusive moments to create a truly multi-sensory culinary experience. Every location that Hotel Ca’ Sagredo offers for meetings and various gatherings is elite and equally wonderful: it is perfect for receptions, vernissage, fashion shows, public ceremonies, and exclusive dinners. In the “Music Ballroom,” antique gold leaf chandeliers hang from a double-height ceiling, illuminating the frescoes, and providing perfect acoustics where sound becomes the undisputed king. Entering “Portego,” your eye is drawn to beautiful windows with great Gothic quadrefoils at the other end of the room, offering a breathtaking view over the Grand Canal. “Sala Amigoni” is decorated with elegant medallions in colorful stucco depicting mythological gods, and is ideal as a preparatory room during important events, or for an afternoon coffee break, symbolic ceremonies, or apertitivi. Then moving on to the “Sala Del Doge,” the enormous ceiling features “La Sconfitta dei Vizi” (or “The Defeat of

34

Vices”), attributed to Nicolò Bambini (1651-1736). It is framed by precious stucco decorations done by stucco masters Abbondio Stazio and Carpoforo Mazzetti in the early 18th century. Ending in the “Sala del Tiepolo,” a renowned mythological scene is depicted on the light blue and greyish background. Rich wood and golden stucco decorations give this room a tone of elegance and make it the perfect place for intimate work meetings, banquets, or sophisticated and exclusive dinners. Major performers and live shows will be featured in the upcoming 2018 season with a rich and varied program of events, ranging from scholarly to glamorous and lifestyle events. It starts with the most anticipated event of the year: Venice’s Carnival. And Ca’Sagredo will welcome its illustrious guests and VIPs. “Festa di Carnevale” kicks off Carnival festivities, organized by Monte Carlo’s Club de L’Amitié on January 27. Saturday, February 10 there is the Consular Corps Parade, and then a concert by the International Association for Venice Carnival in the “Salone del Portego”. Following, a celebration of aesthetic beauty with the exclusive party “Style Affair” in partnership with our luxury magazine to present the December edition, then the “Veganism” conference led by Stefano Momentè (February 17), concerts and buffets for “International Association for Venice Carnival” (February 25).


35


ICONIC HOTEL

I

I Menu La Terrazza del Ristorante l'Alcova, dello Chef Damiano Bassano, si ispirano al Mercato di Rialto: prodotti freschi di terra e mare vengono preparati con creativita e talento.

L’entrée alla prossima stagione d’eventi accompagna gli appagati visitatori, dalla rara possibilità di rivivere la magnificenza di un Palazzo veneziano del XV secolo verso l’atmosfera idilliaca della città più magica del mondo…e Ca‘ Sagredo conquisterà un posto d’onore nei ricordi dei festanti. The upcoming events season is sure to enthrall and charm visitors, thanks to the rare chance to experience the magnificence of a Venetian 15th century palazzo, in the enchanting atmosphere of the most magical city in the world…and Ca’Sagredo is sure to conquer your heart. casagredohotel.com

36


37


ICONIC fragrance

38


Sensazioni Olfattive Chiara Melani

Percorsi sensoriali e design d’autore, raffinato artigianato e secolare commercio orientale: “The Merchant of Venice”, l’alta profumeria della città lagunare. Ideato nel 2013 dalla famiglia Vidal, comprende diverse linee di prodotto ispirate alla tradizione della Repubblica Veneta, per uno stimolante percorso attraverso la storia del profumo e del costume, articolatosi in una vasta gamma di Eau de Parfum e Eau de Toilette. Un brand che nasce come progetto culturale che si traspone nel Museo del Profumo, una collaborazione con il Gran Teatro della Fenice, tra esperienze sensoriali sinestetiche, e due secolari farmacie veneziane: l’Antica Farmacia di San Fantin e la storica Spezieria all’Ercole d’Oro a Santa Fosca. “Luce e sensazioni olfattive” in un contesto ligneo di tradizione, innovazione, memoria e contemporaneità, animano due antichi gioielli, oggi detentori di nuove fragranze ed oggetti da collezione firmate “The Merchant of Venice”. Un laboratorio di alchimia, un’esaltazione dell’equilibrio tra la valorizzazione di uno spazio unico e la presentazione di fragranze su sofisticate scelte illuminotecniche, lampade a led miniaturizzate a sottolineare, con proiezioni e retroilluminazioni, l’eccezionale contesto ligneo e la qualità della ricerca estetica delle bottiglie in vetro. Materie prime, spezie, pietre, olii essenziali, che i mercanti veneziani importavano dai loro viaggi esotici per mare nei porti del Mediterraneo, viaggi organizzati in carovane navali, dette “mude”, fonte di ispirazione dell’intera linea “The Merchant of Venice” ed in particolare le piramidi olfattive della Murano Collection, sei profumazioni - Flower Fusion, Byzantium saffron, Noble potion, Mandarin carnival, Suave petals, Asian inspirations - contenute in flaconi ispirati alle antiche creazioni dei Maestri Vetrai di Murano.

ENGLISH TEXT

Aromatic Sensations A journey through the senses and creative design, fine craftsmanship and centuries-old trade with the Orient: this is The Merchant of Venice, the lagoon city’s high perfumery. Created in 2013, it includes a range of product lines inspired by Venetian traditions, created by the Vidal family. It represents an invigorating journey through the history of perfumes and customs, expressed in a vast range of Eaux de Parfums and Eaux de Toilettes. It is a brand that was born as a cultural project, then evolved into a museum of perfumes, a synesthetic sensory experience in collaboration with the Teatro La Fenice, and two historic remodeled pharmacies in Venice: the Antica Farmacia in San Fantin and the renowned Speziera all’Ercole d’Oro in Santa Fosca. “Light and aromatic sensations” found in a context of tradition, innovation, memory and contemporaneity; The Merchant of Venice brings life to ancient jewels, bearing today’s new fragrance ideas and collector’s items. Within this alchemist’s laboratory, there is a celebration of the balance between a unique space and the presentation of sophisticated fragrances. Special attention has been given to lighting choices, including LED lighting with projections and backlighting to highlight the exceptional wooden features and high aesthetic quality of the glass bottles in the Mercante.

39


ICONIC fragrance

Dalla tecnica della filigrana, alla lavorazione a canne fino alle murrine, ogni flacone è concepito per tramandare la bellezza degli oggetti, la brillantezza del colore che dona alla più alta ambizione olfattiva la stilistica eleganza. La collezione di sei esclusivi Extrait de Parfum si arricchisce con tre nuove fragranze accurate e realizzate per incontrare innovativi trend olfattivi con l’utilizzo delle più pregiate e rare materie prime. Tre nuove proposte che pongono al centro note florientali unendo l’eleganza e la preziosità della rosa e dell’orchidea con l’oud e i preziosi legni. Esclusivi Extrait de Parfum contenuti in eleganti fialoidi in vetro da 30ml, infusi con una altissima concentrazione di olio essenziale per un eccezionale potere di diffusione. Ogni fialoide potrà essere elegantemente inserito in ciascuno dei sei vasi, i cui colori rievocano le mille sfaccettature di una città unica come Venezia. Non una eccelsa fragranza, ma un complemento d’arredo elegante e ricercato. “Una fastosità fatta di pilastrini, di cornici, di timpani, di riquadri arzigogolati e volute a gobbe, di figure simboliche, di statue, che serrano così bene, e illeggiadriscono con grazia i grandi armadi tutti in legno massiccio, e le porte poderose sorridendo, aiutati dai bianchi riflessi dei bei vasi allineati in buon ordine, al mobilio, [...], al soppalco variatamente dipinto nella leggiadria regolare delle sue travi”, Carlo Pedrazzini (in “La farmacia storica ed artistica italiana”, Milano, Edizioni Vittoria, 1934).

Esclusivi Extrait de Parfum contenuti in eleganti fialoidi in vetro da 30ml.

Venetian merchants imported raw materials, spices, stones, and essential oils from their exotic sea voyages to Mediterranean ports, organized in naval caravans called mude. This is the inspiration for The Merchant of Venice’s entire line, and in particular olfactory pyramids of the Murano Collection, 6 scents - Flower Fusion, Byzantium Saffron, Noble Potion, Mandarin Carnival, Suave Petals, Asian Inspirations - in bottles inspired by the Murano Glass Masters’ ancient creations. From artisan canework to ornate glass production, each bottle is specifically designed to convey beauty with a brightness that gives stylistic elegance to the highest ambition of the senses.Three new fragrances join the exclusive collection of six Extraits de Parfums, enriching innovative fragrance trends with the use of the finest and rarest materials. These new proposals center around hints of the Orient, combining the elegance and preciousness of rose and orchid with refined woody notes. Exclusive Extraits de Parfums are bottled in elegant 30ml fialoide – traditional glass vials from historic pharmacies - infused with a high concentration of essential oils for exceptional long-lasting scents. Each fialoide can elegantly fit in six different vases, which feature colors that evoke the many facets of a city as unique as Venice. It isn’t just an exquisite fragrance, but also an elegant and sophisticated complement to furnishings.“Splendor made of pillars and frames, of tympanums, elaborate panels and spiral volutes, of symbolic figures and statues which so wonderfully intensify and beautify the large solid wood cabinets, and the mighty doors, smiling and assisted by the light reflections of beautiful vases all carefully aligned in perfect order, from the furnishings […] to the extensively painted mezzanine in the elegant configuration of its beams”. Carlo Pedrazzini (in “The Historic and Artistic Italian Pharmacy,” Milan, Edizioni Vittoria, 1934) themerchantofvenice.com

40


41


ICONIC ICONIC hospitality JEWELS

Sunlight Journey Chiara Melani

Charme luminoso di un’eleganza sans temps, lo splendore di uno stile che adorna e risplende. Piaget, la Maison signorile fondata da Georges-Edouard Piaget con il suo primo laboratorio nella casa di famiglia di La Côte-aux-Fées nel lontano 1874. Oro, esplosioni di nuance, linee innovative, gemme preziose e quadranti in pietre dure s’intrecciano in brillanti opere d’arte. Gemme straordinarie, metalli preziosi finemente lavorati, materiali sorprendenti e la riscoperta dei Metiers d’Art: la collezione Sunlight Journey è un percorso attraverso le competenze della Maison Piaget e le lavorazioni artigianali eseguite con talento e passione.

Una collezione di Alta Gioielleria, orologi gioiello e Art & Excellence delineata dai raggi del sole e dagli ardori che si alternano tra un leggiadro peregrinare e momenti di intensa esaltazione.

ENGLISH TEXT

It is the bright charm of timeless elegance, a majestic style that adorns and shines. Piaget is the distinguished Maison founded by Georges-Edouard Piaget in 1874, with the first workshop in his family home in La Côte-aux-Fées. Gold, explosions of nuance, innovative lines, precious gems and watch faces with semiprecious stones intertwine in brilliant works of art. Extraordinary gemstones, delicately worked precious metals, amazing materials, and the rdiscovery of Metiers d’Art: the Sunlight Journey collection is a voyage through Maison Piaget’s skills and craftsmanship made with passion and talent. It is a collection featuring High Jewelry, jewelry timepieces, and Art & Excellence defined by the rays of the sun and feelings, alternating between graceful meanderings and moments of intense exaltation.

42


Jessica Chastain Piaget International Brand Ambassador

43


ICONIC ICONIC hospitality JEWELS

Un raffinato cammino lungo la Costiera Amalfitana, terra di fuoco e di vulcani immersa nella luce, emblema di arte e cultura che fa da eco suggestivo all'art de vivre celebrata da Piaget.

Un luogo dove ogni ora del giorno e scandita da bagliori ed atmosfere ammalianti in cui gioielli e segnatempo sfoggiano colori fulgenti, tra zaffiri blu e diamanti gialli. 44


T

It is a sophisticated stroll along the Amalfi Coast, land of fire and volcanoes immersed in light, an emblem of art and culture that echoes the art of The living prized is a place where algoritmo soundbyofPiaget. theItwall, l'esclusivo every hour of the day is marked by brilliance and a bewitching vibe, in which jewelry and upmixing di Bang & Olufsen e stato ideato timepieces flaunt dazzling colors such as blue sapphires and yellow diamonds.

per creare un paesaggio sonoro nitido e preciso con il performer vocale al centro e gli strumenti ai lati.

45


ICONIC JEWELS

Per realizzare una serie composta da dieci eccezionali creazioni tra anelli à secret, orecchini e collier, Piaget ha scelto ancora una volta la Maître d’Art, vincitrice del premio Liliane Bettencourt pour l’Intelligence de la Main, Nelly Saunier, la caleidoscopica artigiana che assembla piume con assoluta precisione selezionandole secondo la loro forma e il loro colore, infondendo nelle creazioni Piaget un’eleganza incredibilmente delicata ed armoniosa. Cielo e mare, gradazioni di blu, il colore prediletto della Maison, trova il suo incoronamento del Piaget Blue, una delicata struttura adornata con diamanti taglio brillante capace di regalare un punto di vista privilegiato sulle molte sfaccettature di questa pietra così rara. L’incanto di una preziosa amenità trova la sua musa ambasciatrice nella soave bellezza di JESSICA CHASTAIN.

“ Le cose piu rare al mondo, dopo il buon senso, sono i diamanti e le perle. (Jean de la Bruyere)

“ To create a collection of ten exceptional creations including cuffs, earrings, and necklaces, Piaget again chose Nelly Sauniter, Maître d’Art winner of the award “Liliane Bettencourt pour l’Intelligence de la Main.” She is a kaleidoscopic artisan that assembles feathers with absolute precision, selecting them for their shape and color, infusing Piaget creations with an incredibly delicate and harmonious elegance. Sea and sky, shades of blue - the Maison’s favorite color – find their crowning moment in Piaget Blue, a delicate creation adorned with brilliant cut diamonds, providing a privileged view of the many facets of these rare gemstones. Jessica Chastain’s suave beauty is the face and ambassador for the charm of this precious luxury. “The rarest things in the world, next to a spirit of discernment, are diamonds and pearls “ (Jean de la Bruyere). piaget.com

46


GENNARO AMITRANO R I S TO R A N T E

Il ristorante a Capri, a due passi dalla piazzetta più famosa del mondo

C

arne e pesce del territorio campano, una cucina italiana ‘pulita’ ma originale in un ambiente elegante all’insegna della riservatezza e della tranquillità.

Riservato, tranquillo, esclusivo. Il ristorante ha 20 posti a sedere ed è situato in una tra le location più famose del mondo: in via dell’Abate 3 a Capri. Lo stesso Chef Amitrano

 V i a L’ A b a t e , 3 - C a p r i

 Gennaro Amitrano

CA PRI SUI TE

ha curato il locale in ogni dettaglio: dai piatti con le tonalità azzurre dello splendido mare di Capri, alle pareti, impreziosite dalle tele d’autore con i colori rosso e bianco. w w w. g e n n a r o a m i t r a n o . i t

UNA DIMORA DI DESIGN CHE OFFRE SERVIZI ESCLUSIVI IDEATI PER VIVERE L’ISOLA DI CAPRI NEL MODO PIÙ AUTENTICO.

CAPRISUITE è UNA NUOVA MAISON DE CHARME. DUE SUITE CON I SERVIZI DI UN ALBERGO, RICAVATE IN QUELLO CHE NEL 1600 ERA L’ANTICO CONVENTO DELLA CHIESA DI SAN MICHELE NEL PIENO CENTRO DI ANACAPRI.

Via Finestrale 9 _ 80071 Anacapri T. 335 528 06 47 _ 349 525 28 81 47 www.caprisuite.it


ICONIC AUTOMOTIVE

Aston Martin DB11 Chiara Melani

1913, anno di nascita dell'iconica casa automobilistica, Aston Martin, ambasciatrice di eleganza e sublimi prestazioni.

48


Gaydon, Regno Unito, è la sede madre dove tecnologie avanzate e sartorialità manifatturiera di lunga tradizione, si traducono in ogni auto prodotta quale essenza di Potenza, Bellezza e Anima. Fil-rouge che accompagna l’ultimo modello svelato, portabandiera di una nuova generazione di vetture, DB11, la più potente e la più efficiente “DB” di serie mai realizzata nella storia di Aston Martin.

Un nuovo motore V12 biturbo da 5.2 litri a doppia sovralimentazione con 608 cv e 700 Nm di coppia, eroga mirabili performance, combinate con consumi ed emissioni notevolmente ridotte, con una innovativa struttura della scocca in elementi di alluminio incollati che assicurano leggerezza, resistenza e maggiore spazio interno, fissando nuovi standard per le Gran Turismo sportive e straordinari livelli di perfezione. 1913: the founding year of iconic car company Aston Martin, an ambassador of elegance and divine performance. Gaydon, UK: home to the headquarters, where advanced technology and long-standing traditional hand-craftsmanship result in each car embodying Power, Beauty, and Soul. This fil-rouge accompanies the latest model to be unveiled, the flagship of a new generation of vehicles: DB11, the most powerful and most efficient “DB” series ever made in the history of Aston Martin. Featuring a new 5.2-liter twin-turbocharged V12 engine with 608PS and 700 Nm of torque, it delivers exceptional performance combined with a noteworthy reduction in fuel consumption and CO2 emissions. Its innovative bonded aluminum structure ensures lightness, resistance, and more interior space, creating new standards for Gran Turismo Sport and bringing the level of perfection to extraordinary.

49


ICONIC AUTOMOTIVE

Ancora, la più dinamica, con una velocità di 321 km/h e un’accelerazione da 0-100 km/h in 3,9 secondi. Muscoli e nervi donano volume e forma ai dettagli delle superfici, con proporzioni classiche e un’aerodinamica rappresentata ai massimi sistemi di compiutezza che, imprigionando il vento, genera una stabilità non plus ultra preservandone la purezza delle linee. La griglia anteriore, firma distintiva Aston Martin, è il nodo focale d’ispirazione progettuale e fonte da cui s’irraggiano le linee delle superfici e da cui prende forma la scocca; un paradigma della nuova visione messa in campo da DB11. Il cofano a guscio è una prosecuzione di un’attitude dal design intrepido, connubio di uno stile inimitabile e rigorose normative sulla sicurezza dei pedoni.

DB11

D

ue le soluzioni realizzate: "Spira" e "Aston Martin Aeroblade".

La prima, una bocchetta a forma di branchia integrata nel passaruota anteriore che scarica aria ad alta pressione fino alla parte posteriore dell'auto, la soluzione "Aeroblade", invece, sfrutta il flusso d'aria lungo i fianchi per migliorare la stabilità al posteriore. Un piccolo spoiler si solleva automaticamente dal cofano del bagagliaio per aumentare l’efficacia di “Aston Martin Aeroblade”. Dopo la sua introduzione con un successo mondiale nel 2016, la GT di Aston Martin - l’acclamata DB11 - è ora disponibile con un motore V8 bicilindrico da 4,0 litri. Perfettamente complementare al motore V12 gemellato di 5,2 litri esistente della DB11, questo nuovo propulsore ha offerto l’opportunità di rivelare il carattere più sportivo della DB11, espandendo al tempo stesso il suo fascino con una combinazione di prestazioni eccezionali e maggiore efficienza. Producendo 510PS (503BHP) e 675 Nm di coppia, la potenza del motore V8 è fuori discussione, sprigionando la DB11 da 0-100 km/h in appena 4,0 secondi e fino a una velocità massima di 321 km/h. Questa eccezionale prestazione è accompagnata da un’efficienza impressionante: emissioni di CO2 di 230 g/km1 e EU Combined Fuel Economy pari a 28,5 mpg. La DB11 Volante completa la famiglia offrendo un’esperienza GT prodigiosa.

It is surely the most dynamic, with a top speed of 321 km/h and a 0-100 km/h time of just 3.9 seconds. Muscles and nerves give shape and volume to the details on the surface with classic proportions. Its aerodynamics represents the maximum of perfection, cleverly capturing the airflow, generating the ultimate stability while preserving uncluttered surfaces. Profile lines flow out and structure takes form from the distinctive Aston Martin front grill, the focal point of the design’s inspiration; it is the paradigm of a new vision implemented by DB11.The front-hinging clamshell bonnet is a continuation of the intrepid design’s “attitude”, merging unique style and strict pedestrian safety regulations. “Curlicue” and “Aston Martin AeroBlade” are two solutions that have been made.

50


51


Coronamento d'eccellenza, effige di un design inimitabile, come le passate DB2/4, DB5 e piu recentemente, il modello DB10, creato in esclusiva per l'ultimo celeberrimo capolavoro della sagra James Bond. The first is a gill-like vent which releases high-pressure air from inside the wheel arch reaching the rear of the car; the “AeroBlade” uses air intakes along the sides to improve stability at the rear. A small spoiler rises from the rear decklid, increasing the effectiveness of “Aston Martin AeroBlade”. After its successful global introduction in 2016, Aston Martin’s definitive GT – the acclaimed DB11 – is now available with a 4.0-litre twin-turbocharged V8 engine. Perfectly complementing the DB11’s existing 5.2-litre twin turbocharged V12 engine, this new powerplant has provided the opportunity to reveal more of the DB11’s sporting character, while expanding its global appeal with a combination of exceptional performance and improved efficiency. Producing 510PS (503BHP) and 675Nm of torque, the V8 engine’s potency is beyond question, propelling the DB11 from 0-62mph in just 4.0sec and on to a top speed of 187mph. This exceptional performance is matched by impressive efficiency: CO2 emissions of 230g/km1 and an EU Combined fuel economy figure of 28.5mpg1. The DB11 Volante completes the family, offering an equally stunning open-topped GT experience It is a crowning achievement of excellence and an effigy of unique design, just like past icons such as DB2/4 DB5, and more recently, DB10 which was developed specifically for the James Bond series’ latest world-famous masterpiece. astonmartin.com

52


SAVE THE DATE FOR THE PREMIER BUSINESS AVIATION EVENT IN EUROPE Join European business leaders, government officials, manufacturers, flight department personnel and all those involved in business aviation for the European Business Aviation Convention & Exhibition (EBACE2018). Save the date and visit the EBACE website to learn more today.

LEARN MORE: www.ebace.aero/2018

53


ICONIC WATCH

D

David Beckham indossa il Black Bay Chrono, un cronografo versatile dotato di un calibro di manifattura con ruota a colonne, che fonde le due anime di Tudor – quella subacquea e quella legata al mondo dei motori – e il Black Bay S&G, un orologio subacqueo d'ispirazione vintage in acciaio e oro. Con la militanza in tre squadre di eccellenza e 115 presenze nella nazionale inglese, 59 delle quali come capitano, ha lasciato il segno: 6 titoli della Premier League inglese, 2 coppe della Major League Soccer, un titolo della Liga spagnola e un trofeo della UEFA.

Tudor (Born to Dare) Elisa Aliotta

54


L

“Legati alla tradizione, ma non rassegnati allo status quo. 
Custodi del meglio del passato. Dalle migliori tecniche orologiere ai migliori design. Pionieri dell’innovazione.
 Nati con un obiettivo. Creati per resistere alle condizioni più estreme.
 Per chi è aperto ad ogni sfida. 
Per chi affronta i propri limiti.
 Per chi si rimette in gioco ogni giorno. Un Tudor è nato per osare”. È con questo motto che Tudor ha presentato la nuova campagna 2017, “Born to Dare”. Una rievocazione della storia del brand, che ne afferma i valori odierni, legato alle sue radici ma proiettato verso il futuro, un motto che è anche una sfida, quella di resistere alle condizioni più estreme, che solo i più avventurosi possono affrontare. Un ruolo pionieristico nell’introduzione di nuove tendenze nell’industria orologiera sostenuto a livello mondiale da ambasciatori, i cui successi derivano direttamente da un approccio temerario alla vita. David B eckham è uno di loro e Tudor è fiera di accoglierlo nella propria famiglia. “Da buon inglese, amo i completi e gli orologi eleganti. Insieme sono perfetti”, afferma il glorioso centrocampista del Manchester United, “Ciò che mi ha attratto di Tudor è l’attenzione ai dettagli che vedevo negli orologi. Poi ho scoperto la storia del Marchio, fatta di avventura, immersioni estreme e audaci esplorazioni. Ne sono stato subito conquistato”. Da sempre stimatore di orologi, 
David Beckham indossa il Black Bay Chrono, un cronografo versatile dotato di un calibro di manifattura con ruota a colonne, che fonde le due anime di Tudor – quella subacquea e quella legata al mondo dei motori – e il Black Bay S&G, un orologio subacqueo d’ispirazione vintage in acciaio e oro. Con la militanza in tre squadre di eccellenza e 115 presenze nella nazionale inglese, 59 delle quali come capitano, ha lasciato il segno: 6 titoli della Premier League inglese, 2 coppe della Major League Soccer, un titolo della Liga spagnola e un trofeo della UEFA. Un calciatore con una classe ed un senso del dovere fuori dal comune. Non ha mai dato nulla per scontato e, perfino quando era infortunato o veniva ceduto in prestito ad un’altra squadra, ha sempre dato il massimo. In campo, si reinventava a ogni partita.


ENGLISH TEXT

“We are devoted to the classic. But reject the status quo. We keep the best of the past, the best watchmaking practices, the best designs. And push the boundaries of what’s new. Born for a purpose. Field-tested to the extreme. For those who are up for anything. For those who face their fears. For those who reinvent themselves everyday a TUDOR is born to dare”. Tudor presented their new 2017 campaign Born to Dare with this manifesto. It remembers the brand’s history and affirms its values today; it is tied to its roots yet projected towards the future; it is a motto and also a challenge to resist the most extreme conditions that only the most adventurous can face. This pioneering role in introducing new trends to the watchmaking industry is supported globally by its ambassadors, whose achievements come directly from their fearless approach to life. David B eckham is one of them, and Tudor is proud to welcome him into their family. “Especially as an Englishman, I think you really appreciate a nice suit and a nice watch. They go very well together”, says Manchester United’s famed midfielder. “I was attracted to Tudor by the attention to detail I could see in their watches. I then learned about the history of the brand. One of adventure, pioneer diving and daring expeditions. I was instantly hooked.” Having always been a fan of watches, David Beckham wears the Black Bay Chrono, a COSC certified chronograph, with column-wheel manufacture caliber, drawing upon Tudor’s heritage in diving and motorsports, and the Black Bay S&G, a vintage-inspired diver’s watch in steel and gold. With three major clubs and 115 selections in the English football team, 59 of them as captain, he has left his mark: 6 England Championship titles, 2 Major League Soccer cups, one time Champion of Spain and one time UEFA Champion. He is a player with extraordinary class and sense of duty. He has never taken anything for granted, and even when injured or on loan to another team, he has always made the most of it. On the field, he reinvented himself each game. Even after retiring from professional sports, he has continued to be an inspiration. His philanthropic activities are focused on the protection and welfare of children worldwide. He has been a UNICEF Goodwill Ambassador and committed to the fight against malaria for a long time, dedicating his time and energy to campaigns for the health and education of children in Africa. Beckham’s drive and ambition, evident from when he was a child, have allowed him to become one of the most famous, loved, and successful players in the history of the sport. With his unique, precise, and spectacular style, he had the courage to go all the way, making his childhood dream come true. He is a real fashion symbol, an icon of our time.

55


ICONIC watch

David Beckam

Anche dopo essersi ritirato dallo sport professionistico, continua ad essere una fonte di ispirazione. Le sue attività filantropiche sono rivolte alla tutela e al benessere dei bambini di tutto il mondo. Da tempo Ambasciatore di Buona Volontà UNICEF e impegnato nella lotta contro la malaria, dedica le proprie energie e il proprio tempo alle campagne per la salute e l’istruzione dei bambini in Africa. Un’ambizione quella di Beckham, che gli ha permesso di diventare uno dei giocatori più acclamati, amati e affermati nella storia dello sport. Con il suo stile unico, preciso e spettacolare ha avuto il coraggio di andare fino in fondo, realizzando così il suo sogno d’infanzia. Un vero e proprio modello di stile, un’icona del nostro tempo. Other faces in the Born to Dare campaign include singer Lady Gaga, All Blacks players, and Beauden Barrett. Matching the team colors, the Black Bay Dark is a vintage-inspired diver’s watch in all-black steel, worn by the players of All Blacks and Beauden Barrett, paying homage to over sixty years of research and work to develop the perfect professional’s watch. It is a watch. But not only that. It is a symbol of those who are not afraid, just like the Haka, the Maori dance that has been part of the pre-match ritual distinguishing the All Blacks since 1906. In the choreography, team spirit and chemistry emerge through intense rhythms and bold moves, to say, “We are open to every challenge. And now, bring it on!”. It is the symbol of a group that has the most victories in professional rugby.

56


“ A l tr i s o n o i vo l t i d e l l a c a m p a g n a " B o rn to D a re " , d a l l a c a n t a n te L a d y G a ga a i c o n do tt i e r i A l l B l ac k s e B e au d e n B a r re tt . I n a b b i n a m e n to a i c o l o r i d e l l a s q u a d ra , i l B l ac k B ay D a r k , e l ' o r o l o g i o s u b ac q u e o d i i s p i ra z i o n e v i n t a g e i n ac c i a i o c o n r i ve s t i m e n to n e r o ,

“

Lady Gaga

57


ICONIC watch

Da tempo Ambasciatore di Buona Volonta UNICEF e impegnato nella lotta contro la malaria, dedica le proprie energie e il proprio tempo alle campagne per la salute e l'istruzione dei bambini in Africa.

All Blacks

Altri sono i volti della campagna “Born to Dare”, dalla cantante Lady Gaga ai condottieri All Blacks e Beauden Barrett. In abbinamento ai colori della squadra, il Black Bay Dark, è l’orologio subacqueo di ispirazione vintage in acciaio con rivestimento nero, indossato dagli All Blacks e Beauden Barrett, che rende omaggio ad oltre sessanta anni di lavoro e ricerca per mettere a punto l’orologio-strumento perfetto. Un orologio sì. Ma non solo. È il simbolo di chi non ha paura, proprio come dichiara la Haka, la danza polinesiana, nel rituale pre-partita che contraddistingue gli All Blacks dal 1906, in una coreografia dove lo spirito di squadra e l’affiatamento emergono attraverso il ritmo intenso e mosse audaci, per affermare “Siamo aperti ad ogni sfida. E adesso, fatevi sotto!”. È il simbolo di un gruppo che ha totalizzato il maggior numero di vittorie nel rugby professionistico. Con la maglia numero 10, è Beauden Barrett il miglior giocatore World Rugby 2016 che Tudor sceglie come portavoce: attraverso il suo senso tattico organizza l’attacco esponendosi con coraggio, decisione e impegno fisico, sa sorprendere gli avversari, affrontando continuamente le proprie paure. Così la Tudor Watch Company, creata nel 1926 da Hans Wilsdorf, fondatore di Rolex, segue ancora oggi la visione originaria restando fedele ai rigorosi principi d’eccellenza del Marchio, ma ispirata dal costante desiderio di migliorare i propri standard. Una combinazione, quella di Tudor che nasce con l’obiettivo di esplorare nuovi territori e si afferma con la costante reinvenzione dei classici del passato, alla ricerca dell’eccellenza. L’orologio Tudor è in grado di guardare al futuro, senza timore di cambiare le regole, con design e prestazioni in continua evoluzione, adattandosi agli ambienti più estremi e mantenendo un’eleganza senza tempo.

Tudor has also chosen Beauden Barrett as ambassador - wearing the No 10 jersey,World Rugby Player of the Year 2016. He organizes attacks using his tactical sense, exposing his courage, decision, and physical commitment; he knows how to surprise his opponents, continually addressing their fears. Thus the Tudor Watch Company, created in 1926 by Rolex founder Hans Wilsdorf, still today continues the original vision, remaining faithful to the brand’s strict standards of excellence, yet inspired by the constant desire to improve its standards. This combination arises from the goal to explore new territories and is affirmed with the constant reinvention of past classics, in search of excellence. The Tudor watch is able to look towards the future, without fear of changing the rules, with ever-changing design and performance, adapting to the most extreme environments and maintaining timeless elegance.

e il simbolo di chi non ha paura, proprio come dichiara la Haka, una danza polinesiana, nel rituale prepartita che contraddistingue gli All Blacks dal 1906, in una coreografia dove lo spirito di squadra e l'affiatamento emergono attraverso il ritmo intenso e mosse audaci, per affermare "Siamo aperti ad ogni sfida. E adesso, fatevi sotto!". tudorwatch.com/it

58


59


ICONIC JET

Global 7000, interior

60


Business and pleasure

F Asia Bernardini

“FTV4, è il primo aereo fornito d’interno cabina, con lo scopo unico nel convalidare i voli, confermandone il comfort e gli arredi ineguagliabili, che solo i nostri clienti possono aspettarsi dal game-changing business jet”, dichiara Michel Ouellette, Vice-Presidente Senior, Global 7000 e Global 8000 Program. “Il test di terra completato sul nostro test interno e la prossima convalida dei voli, ci prepara per la certificazione degli interni. Abbiamo compiuto enormi sforzi per rendere Global 7000 aircraft il pioniere del jet business”. Global 7000, il più grande jet progettato per l’industria e l’unico con quattro spazi abitativi e una zona relax permanente dell’equipaggio. Un jet privato al di là di ogni compromesso, dal design ad ala aerodinamicamente avanzato e ben progettato, per un viaggio cristallino e confortevole.

Ideato per prestazioni strutturate, con una velocita massima di Mach 0.925 e con una combinazione finale della velocita, dell'elevazione e di una corsa fluida, gli aerei Global 7000 oltrepassano nuove rotte e viaggiano verso confini inesplorati.

ENGLISH TEXT

“FTV4, the first aircraft to be furnished with a cabin interior, has a unique purpose in flight validation. It is confirming the unparalleled comfort and interior design that our customers can expect from this game-changing business jet”, said Michel Ouellette, Senior Vice-President, Global 7000 and Global 8000 Program. “The robust ground testing completed on our interior test rig and the upcoming flight validation prepare us for certification of the interiors. We have placed tremendous effort on making the Global 7000 aircraft a business jet like no other”. Global 7000 is the largest jet designed for the industry and the only one with four living spaces and a full-sized crew rest area. It is a private jet above and beyond any compromise, from the design to aerodynamically advanced wing construction, providing a smooth and comfortable journey. Designed for structured performance with a maximum operating speed of Mach 0.925, and with a definitive combination of speed, range, elevation, and smooth travel, Global 7000 aircrafts surpass boundaries and travel towards unexplored confines. “The Architect” Global 7000’s fourth flight test vehicle (FTV4) presented at the National Business Aviation Association (NBAA) Conference and Exhibition in Las Vegas, is the first flight test vehicle equipped with a cabin interior. It includes a cabin management system and entertainment options, newly designed seats and amenities in all of the four living spaces, a full-sized crew rest area and gourmet galley.

61


ICONIC JET

"The Architet", il quarto veicolo Global 7000 test vehicle (FTV4) presentato al National Business Aviation Association (NBAA) ed alla Conference and Exhibition in Las Vegas, e il primo veicolo di prova di volo equipaggiato con un interno di cabina, tra opzioni di gestione e intrattenimento, sedili e nuove concezioni in tutti e quattro gli spazi abitativi, dall'area di riposo dell'equipaggio alla cambusa. Global 7000, Exterior

La produzione degli interni del Global 7000 è già in corso nel centro di eccellenza di Bombardier a Montreal. L’atelier, inaugurato recentemente, ospita i produttori di mobili, artigiani, tappezzieri e personale di supporto, dotati di tecnologie avanzate per la produzione di sedili e armadi con taglio automatico e lucidatura. “I nostri veicoli per il controllo dei voli Global 7000 continuano a sottoporsi a prove rigorose presso la nostra struttura di test di volo di classe mondiale a Wichita, Kansas”, integra François Caza, Vice-Presidente, Product Development e Chief Engineer, Product Development Engineering Bombardier Business Aircraft, “con 900 ore di volo, le aree dell’inviluppo di volo e le prestazioni dei sistemi, anche a temperature estreme, sono stati testati. I risultati mostrano una perfetta sinergia con le attività di certificazione previste”, conclude. Dal design visionario e dalle prestazioni superiori, Global 7000 ridefinisce l’esperienza degli aeromobili business. Il suo sistema di intrattenimento della cabina di guida, accoppiato con la velocità di collegamento internet tramite Kaband, consente ai passeggeri di trasmettere contenuti e fornire una navigazione eccezionale. Un’evoluzione e un progresso inarrestabile: FTV5, celebre come “The Masterpiece”, è il quinto e ultimo test di volo nel programma di convalida di volo di Global 7000. I preparativi finali sono in corso per il lancio iniziale di FTV5 presso la sede di Bombardier a Toronto, e sarà utilizzato per eseguire ulteriori prove di maturità e per garantire una affidabile entrata in servizio nel 2018. Un patrimonio chimerico, eccellenza ed esperienze orchestrate, là dove l’opera d’arte finale è la potenzialità tecnologia dal sublime design.

62

Production of Global 7000’s interiors is already underway at Bombardier’s Centre of Excellence in Montreal. The recently inaugurated atelier hosts cabinet makers, woodworkers, upholsterers, and support personnel, with state-of-the-art technology for seat and cabinet manufacturing including automated cutting and polishing. “Our Global 7000 flight test vehicles continue to undergo rigorous testing at our world-class flight test center in Wichita, Kansas”, adds François Caza, Vice-President, Product Development and Chief Engineer, Product Development Engineering Bombardier Business Aircraft. “Having now flown nearly 900 hours, the aircraft continue to perform extremely well and to exhibit a high level of reliability. Areas of the flight envelope and the performance of the systems, including at extreme temperatures, have been tested. The results show a maturity which is in full support of the planned certification activities”, he concludes. From its visionary design and superior performance, Global 7000 redefines the business aircraft experience. Its cabin entertainment system together with lightning-fast connection speeds via Ka-band provide exceptional navigation and allow passengers to stream high-definition content. It is an evolution and unstoppable progress: FTV5, known as “The Masterpiece”, is the fifth and final flight test vehicle in the Global 7000 flight validation program. Final preparations are underway for the initial flight of FTV5 at Bombardier’s facility in Toronto, which will be used to perform even further maturity testing to ensure a reliable entry into service in 2018. A visionary heritage, excellence and orchestrated experiences, where the ultimate masterpiece is the potential for divine design technology. businessaircraft.bombardier.com


63


ICONIC ICONIC hospitality DESIGN

64


THE SOUND OF THE WALL Asia Bernardini

“ Dai fiocchi di neve, alle celle che le api costruiscono nei loro nidi, l'esagono e una delle forme geometriche piu usate in natura, che puo combinarsi all'infinito per creare strutture uniche e armoniche.

“ “Un audio straordinario è imprescindibile da un’ottima acustica. L’audio deve penetrare nello spazio ed è necessario evitare le grandi superfici piatte dove il suono viene violentemente rimbalzato in un’unica direzione. La mia è una soluzione modulare che si può comporre e progettare autonomamente e a proprio piacimento, abbinando diffusori, amplificatori e pannelli fonoassorbenti”, afferma Øivind Alexander Slaatto, creatore di BeoSound Shape, la nuova forma della musica. L’innovativo sistema di diffusori wireless di Bang & Olufsen abbina a un’acustica straordinaria, un design personalizzabile, attraverso diffusori modulari esagonali, disposti e configurati secondo la propria creatività. Una parete audio plurisensoriale per ambienti polivalenti e di grandi dimensioni come abitazioni, negozi, studi, showroom, uffici e hall di alberghi. “Dai fiocchi di neve, alle celle che le api costruiscono nei loro nidi, l’esagono è una delle forme geometriche più usate in natura, che può combinarsi all’infinito per creare strutture uniche e armoniche”, approfondisce l’eclettico designer Slaatto. Una palette cromatica che cangia dal Parisian Night Blue, PurpleHeart, Infantry Green, al Brazilian Clay, Wild Dove Grey e il classico nero. Nonché la collaborazione con il famoso produttore danese di tessuti Kvadrat introduce un’estetica pregiata tra il Marrone Kvadrat, Moss Green Kvadrat, Rosa Kvadrat e Blu Scuro Kvadrat.

ENGLISH TEXT

“If you want great sound, good acoustics are imperative. You need the sound to break surfaces – and try to avoid large flat surfaces where the sound is thrown back in the same direction. My solution is a modular system you control yourself and piece together using speakers, amplifiers and acoustic dampeners”, says Øivind Alexander Slaatto, creator of “BeoSound Shape”, it is music’s new form. Bang & Olufsen’s innovative wireless speaker system combines extraordinary acoustics with a customizable design in the form of hexagonal modular speakers, arranged and configured based on the user’s creativity. It is a multisensory audio wall for large, multipurpose environments such as homes, shops, studios, showrooms, offices, and hotel receptions. “The hexagon is one of nature’s favoured forms, seen in anything from snowflakes to honeycombs and makes perfect sense in repetitive and expanding structures. Every outcome is unique and there is a sense of natural beauty in these infinite variations”, explains the eclectic designer Slaatto. The color palette ranges from Parisian Night Blue to Purple Heart, Infantry Green, Brazilian Clay, Wild Dove Grey, and classic Black. In addition, collaboration with the renowned Danish textile producer Kvadrat introduces refined aesthetics with Kvadrat Brown, Kvadrat Moss Green, Kvadrat Pink, and Kvadrat Dark Blue.

L'innovativo sistema di diffusori wireless di Bang & Olufsen abbina a un'acustica straordinaria un design personalizzabile, attraverso diffusori modulari esagonali, disposti e configurati secondo la propria creativita.

65


ICONIC DESIGN

The sound of the wall, l’esclusivo algoritmo upmixing di Bang & Olufsen è stato ideato per creare un paesaggio sonoro nitido e preciso con il performer vocale al centro e gli strumenti ai lati. Definito “un gruppo musicale sulla parete”, poiché l’obiettivo è quello di riprodurre un’esperienza audio live show, dove l’hub di connettività BeoSound Core, consente di diffondere musica di alto livello in modalità wireless dai dispositivi mobili con tecnologie di streaming come AirPlay, Chromecast integrato o Bluetooth. BeoSound Core comprende anche una funzione multiroom: in questo modo il sistema può essere connesso agli altri prodotti Bang & Olufsen e B&O PLAY per diffondere la stessa musica o scegliere di riprodurre musica diversa nei vari ambienti della casa.

T

he sound of the wall, l'esclusivo algoritmo upmixing di Bang & Olufsen e stato ideato per creare un paesaggio sonoro nitido e preciso con il performer vocale al centro e gli strumenti ai lati.

The sound of the wall, Bang & Olufsen’s exclusive upmixing algorithm, was designed to create a clear, perfect auditory landscape with the lead singer in the center and instruments joining in from the sides. It is defined as a “musical wall band” because the goal is to simulate a live show audio experience. The BeoSound Core connectivity hub can play high-quality music wirelessly from mobile devices with streaming technologies like AirPlay, builtin Chromecast, or Bluetooth. BeoSound Core is also part of the Multiroom audio system: a product range that can be connected to other Bang & Olufsen products and B&O PLAY to play the same music or broadcast different music in various rooms. bang-olufsen.com/it

66


la

SCHIACCIATA

rustica

w w w . d a s c o m p o s t o . c o m 67


ICONIC YACHT

SOME REFIT, OTHERS LUSBEN Laura Scatena

L'attivita di Refit&Repair dei grandi yacht, considerata fino a pochissimi anni fa una nicchia di mercato, va oggi a comporre significativamente l'economia globale dell'industria degli yacht e trova la sua espressione in LUSBEN.

Dietro una realtà importante, il Gruppo “Azimut-Benetti”, che, attraverso Lusben, offre agli armatori centri di assistenza di Refit&Repair d’eccellenza, riconosciuta come una delle prestigiose realtà per strutture disponibili e per capacità di interventi.
 Un susseguirsi di Yachts che hanno trovato “nuova vita” dove, accoglienza, organizzazione, tecnologia e cura del dettaglio sono i capisaldi della filosofia aziendale. Con 60 anni di esperienza ed interventi su oltre 1000 yachts di lusso, Lusben gestisce ogni progetto coordinando professionisti altamente qualificati in grado di far fronte ad ogni tipo di intervento.
 Due poli di eccellenza, i cantieri di Viareggio e Livorno, dove team di tecnici e Project Managers offrono soluzioni personalizzate attraverso i molteplici servizi: Livorno, a seguito della ristrutturazione, offre un’aera per lavori a terra

68

ENGLISH TEXT

The Refit & Repair business for large yachts was considered just a market niche until very recently, yet today it makes up a significant part of the yacht industry’s global economy, and is perfectly expressed in LUSBEN. The paramount group “Azimut-Benetti” is behind it, offering shipowners excellent Refit & Repair centers through Lusben, which is recognized as a prestigious company thanks to available structures and operations capacity. Numerous yachts have found “new life” in a place where hospitality, organization, technology, and attention to detail are the cornerstones of corporate philosophy. With 60 years of experience and operations on over 1,000 luxury yachts, Lusben manages every project by coordinating highly qualified professionals able to handle any type of work or intervention.There are two centers of excellence: the shipyards in Viareggio and Livorno, where teams of technicians and project managers offer customized solutions through a multitude of services.


di 125.000 metri quadrati con uno specchio acqueo di 120.000 metri quadrati, dove possono ormeggiare fino a 70 megayacht nelle banchine della Darsena Morosini e dello storico Molo Mediceo.

“ S i a m o o n o ra t i d i o p e ra re i n u n a c i t t a c o m e L i vo r n o d ove s o n o s t a t i e f f e t t u a t i i m p o r t a n t i i n t e r ve n t i d i i n ve s t i m e n t o i n u n c o n t e s t o d i fo r t e c re s c i t a e s p o n e n z i a l e . S o n o o rg o g l i o s o d i d i r i g e re u n t e a m d i p r o f e s s i o n i s t i s p e c i a l i z z a t i c o m e Te c h n i c a l Managers, Project Managers, Customer C a re e D o c k M a n a g e r s ” , a f f e r m a P a o l o S i m o n c i n i D i re t t o re L u s b e n .

After renovations, Livorno now offers an area of 125,000 square meters for ground jobs, and a seafront area that extends 120,000 square meters, where up to 70 mega yachts can be moored at the docks of Darsena Morosini and the historic Molo Mediceo. “ We a re h o n o re d t o wo r k i n a c i t y l i ke L i vo r n o w h e re i m p o r t a n t i n ve s t m e n t p r o j e c t s h ave b e e n carried out in a context of strong exponential g r ow t h . I a m p r o u d t o l e a d a t e a m o f s p e c i a l i z e d p r o f e s s i o n a l s i n c l u d i n g Te c h n i c a l M a n a g e r s , P r o j e c t M a n a g e r s , C u s t o m e r C a re a s s i s t a n t s a n d D o c k M a n a g e r s ” , s ay s P a o l o S i m o n c i n i , L u s b e n D i re c t o r. Every day we are committed to offering top of the line services, and to taking care of more than 600 crew members, as well as 30 yachts that are stationed here during the refit season, and yachts that choose us as passage when they stop at our docks during charters.

69


Ogni giorno ci impegniamo ad offrire servizi top di gamma, prendendoci cura di più di seicento membri di equipaggio, più 30 yachts che stazionano durante la stagione di refetting, che ci scelgono anche come transito quando gli yachts, durante il charter, fanno scalo nella nostra darsena. Il team della customer care, si dedica alla “cura” degli equipaggi, avvalendosi di partners che offrono numerosi e qualificati servizi, corsi di formazione, lingua, assistenza alle famiglie supportandole nelle attività quotidiane, scuola, assistenza sanitaria e attività ludiche, aiutandoli nel superamento delle barriere linguistiche. Infatti, nelle proprie strutture sono presenti foresterie di varie tipologie per l’accoglienza degli equipaggi durante il periodo di stazionamento, un’Area Crew Offices con sale dedicate all’intrattenimento, free wi-fi, uffici multifunzionali. Un altro fiore all’occhiello è il nostro team dei movimentatori: specialisti del settore, che con passione, professionalità e l’ausilio delle nostre attrezzature di alta tecnologia, movimentano ogni anno più di 50 yachts da 60 metri fino a 120 metri. Un cantiere a cielo aperto con vista sul mare, Livorno che ogni anno accoglie le eccellenze nautiche di tutto il mondo per donarle nuova “veste”, così come anche quest’anno si è prestata quale scenario al rinomato party esclusivo “Xmas Party” di Lusben. Un appuntamento atteso dove le facilities del cantiere, per una notte si sono illuminate tra cristalli di champagne e pietanze gourmet dell’alta ristorazione di Salza Catering. Non solo yacht. Armatori, comandanti ed equipaggi si sono abbandonati alla magica atmosfera di festività creata da Lusben, supportata dalla creatività comunicativa della testata luxury Good Style Magazine, per ammirare l’eleganza sartoriale di una sfilata con brand giunti dai tappeti rossi della Monte Carlo Fashion Week e l’esposizione di automotive top di gamma di Audi Scotti. Uno show di classe e raffinatezza, dove ospiti vip e internazionali, sono stati catturati per tutta la serata, da una profusione di sorprese, su note effervescenti di glamour in stile red touch. A customer care team is dedicated to caring for the crew, making use of partners who offer numerous and qualified services, training and language courses, family assistance with daily activities, school and leisure activities, health care, and help with language barriers. In fact, there are various types of guest quarters located in the structures to welcome crew while stationed: a Crew Offices area with entertainment rooms, free wifi, and multifunction rooms. Another flagship is our team of specialized transporters who move more than 50 yachts every year, ranging from 60 meters to 120 meters in length, with passion, professionalism, and the help of our high-tech equipment. An open-air shipyard looking out over the sea, Livorno welcomes the best of the nautical world every year to give them new “clothes,” as well as providing the location this year for Lusben’s renowned and exclusive “Xmas Party”. The much-anticipated event transformed and lit up the shipyard’s facilities for one night amidst champagne glasses and gourmet delicacies from Salza Catering’s skilled catering. More than just yachts: shipowners, captains, and crewmembers abandoned themselves to the magical holiday atmosphere Lusben created. Backed by communications creativity from luxury journal Good Style Magazine, partygoers admired an elegant fashion show featuring brands from Monte Carlo Fashion Week’s red carpets, and a top of the line auto exhibition by Audi Scotti. The refined and elegant event kept VIPs and international guests captivated throughout the evening, with an abundance of surprises, glamorous style, and a touch of red. lusben.com/it

70


Dietro una realta importante, il Gruppo Azimut-Benetti, che attraverso Lusben, offre agli armatori centri di assistenza di Refit&Repair d'eccellenza, riconosciuta come una delle prestigiose realta per strutture disponibili e per capacita di interventi.


71


Scoprite in anteprima le novità e le creazioni dei marchi di orologi e gioielli più conosciuti e prestigiosi a livello mondiale. BASELWORLD: THE PREMIERE SHOW

22 – 27 marzo 2018


BASELWORLD.COM


ICONIC YACHT

E

extreme design Chiara Melani

Euritmia degli spazi, materie prime di assoluta qualità per creare un prodotto senza tempo: Ferretti Group. Leader mondiale nella progettazione, costruzione e commercializzazione di motor yacht e navi da diporto, con un portafoglio unico di marchi prestigiosi ed esclusivi: Ferretti Yachts, Riva, Pershing, Itama, Mochi Craft, CRN e Custom Line. Guidato dal Presidente Tan Xuguang, e dall’Amministratore Delegato Avvocato Alberto Galassi, Ferretti Group si avvale di moderni centri di produzione, tutti in Italia, che coniugano l’efficienza produttiva industriale con un’inimitabile qualità dei dettagli, garantita dalla lavorazione artigianale Made in Italy, combinata all’eredità della tradizione nautica italiana. Performance in mare, esclusività dal design inimitabile nel panorama nautico internazionale, la sinuosità di soluzioni progettuali all’avanguardia di un cantiere dalla gloriosa passione per il mare, come approfondisce l’Avvocato Alberto Galassi A.D Ferretti Group, nell’intervista che segue.

GSM: Il 40° Cannes Yachting Festival si è concluso nel segno dei record e del trionfo. Ferretti Group è Cantiere dell’Anno e ha conquistato altri quattro premi ai World Yachts Trophies 2017. Come si diventa “primatista” assoluto? AG: Per arrivare lontano bisogna prendere una lunga rincorsa. Questi riconoscimenti, quello di Miglior Cantiere e quelli per i nostri marchi Ferretti Yachts, Riva, CRN e Custom Line, sono il risultato di tre anni di sfide e cambiamenti. Alla base di tutto non ci sono segreti o formule magiche, ma tanto, tantissimo impegno, passione, serietà e dedizione. Tutti questi elementi, insieme all’elemento umano, ovviamente, hanno reso possibile questo turn-around, riportando il Gruppo dove deve essere: ai vertici della nautica mondiale.

74

ENGLISH TEXT

Spaces that blend together perfectly and materials of the highest quality create a truly timeless product: this is Ferretti Group. It is the world leader in the design, construction, and marketing of motor yachts and pleasure boats, with a unique portfolio of prestigious and exclusive brands: Ferretti Yachts, Riva, Pershing, Itama, Mochi Craft, CRN and Custom Line. Led by President Tan Xuguang and CEO Attorney Alberto Galassi, Ferretti Group makes use of modern manufacturing centers all in Italy. It combines the efficiency of industrial production with incomparable attention to detail ensured by Made in Italy craftsmanship, together with centuries-old Italian nautical tradition and heritage.


Riva 56’ Rivale

GSM: Cosa ci può dire del programma triennale di investimenti nel settore dei super e mega yacht, con riferimento anche alla “Super Yacht Yard” di Ancona“? AG: Parlando di numeri, Ferretti Group ha in programma investimenti pari a 25 milioni di euro fino al 2019 destinati alla Super Yacht Yard di Ancona. Si tratta di un hub industriale ad altissimo livello di innovazione, tecnologia ed eccellenza che, dopo il sito di Custom Line e quello dedicato alla Riva Superyachts Division, ospita dallo scorso agosto l’ingresso “ufficiale” di Pershing nella nuova dimensione dei super yacht. Nel 2018 è attesa la consegna del Pershing 140, nuova ammiraglia della flotta, la cui prima unità verrà trasferita in Asia. Inoltre, nel 2019 è atteso il varo del nuovo Riva 50 metri, i cui lavori nella

Excellent sailing performance, one of a kind design on the international nautical stage, cutting-edge project solutions, and a shipyard with great passion for the sea, as attorney and Ferretti Group CEO Alberto Galassi explains in the following interview. GSM: The 40th Cannes Yachting Festival finished this year noted for records and triumph. Ferretti Group is the Shipyard of the Year, and won another four awards at the World Yachts Trophies 2017. How do you become the ultimate “record setter?” AG: To get far, you need a long running leap. These awards for Best Shipyard and for our brands Ferretti Yachts, Riva, CRN and Custom Line are the result of 3 years of challenges and changes. At the heart of it all, there are no secrets or magic formulas, but a lot, and I mean a lot, of commitment, passion, professionalism, and dedication. All of these

75


ICONIC YACHT

Avvocato Alberto Galassi A.D Ferretti Group

Riva Superyachts Division procedono senza sosta. Possiamo annunciare anche la vendita delle prime unità del nuovo Custom Line 120’ e dell’ammiraglia Navetta 42, la più grande mai costruita da Custom Line. Ordini che confermano l’interesse crescente degli armatori per i mega yacht e super yacht del nostro Gruppo. GSM: Performance in mare, esclusività del design, un fascino inimitabile fortemente riconoscibile nel panorama nautico, chi è l’armatore tipo di Ferretti Group? AG: Serviamo armatori in cinque continenti, e ogni nostra barca rispecchia i desideri di chi la abiterà insieme alla famiglia e agli amici. Ci sono armatori che amano navigare e altri che vedono nella barca un luogo dove accogliere gli ospiti, privilegiando l’aspetto conviviale. Per farle un esempio, per Ferretti Yachts abbiamo realizzato un nuovo layout “Tai He Ban”, pensato per gli armatori dell’Estremo Oriente, area dove non c’è ancora una spiccata tradizione dell’andare per mare e lo yacht è pensato come luogo per incontri informali, business meeting e occasioni d’entertainment. All’opposto, chi, ad esempio, sceglie un Pershing, vuole pilotarlo volando sulle onde come fosse un jet. Per fortuna, il nostro Gruppo ha barche per tutte le attitudini, che possono essere personalizzate a seconda dei desiderata dell’armatore.

76

together with the human element, obviously, made this turn-around possible, bringing the Ferretti Group back where it should be: at the top of the nautical world. GSM: What can you tell us about the three-year investment program in the field of super and mega yachts, also referencing the “Super Yacht Yard” in Ancona? AG: In terms of numbers, Ferretti Group plans to invest up to 25 million euros through 2019 for the Super Yacht Yard in Ancona. It is an industrial hub with the highest level of innovation, technology, and excellence. After the Custom Line site and Riva Superyachts Division site, it has hosted Pershing’s “official” entrance into the new dimension of super yachts since last August. In 2018, Pershing 140 - the fleet’s new flagship – should be delivered, the first of which will be transferred to Asia. In addition, in 2019 the launch of the new Riva 50 meters is also expected; work on it has been continuing nonstop in Riva Superyachts Division. We can also announce the sale of the first units from the new Custom Line 120’, and flagship Navetta 42, the largest ever built by Custom Line. These orders confirm the growing interest on the part of shipowners for our mega yachts and super yachts. GSM: Its sailing performance, exclusive design, one of a kind charm that is easily recognizable in the nautical world – who is a typical shipowner of a Ferretti Group product?


“ Per arrivare lontano bisogna prendere una lunga rincorsa. Questi riconoscimenti, quello di Miglior Cantiere e quelli per i nostri marchi Ferretti Yachts, Riva, CRN e Custom Line, sono il risultato di tre anni di sfide e cambiamenti Pershing 9X

GSM: Quali sono i punti di forza nell’area Ricerca e Sviluppo? AG: Il punto di forza di quest’area fondamentale è, mi permetta, la battuta, investire molto in quest’area. La mia nomina ad Amministratore Delegato è del 2014. Da subito l’azionista mi ha chiesto una sola cosa: investire in sviluppo e tecnologia. Per costruire una barca di successo, non basta lavorare sul design, collaborando con studi e architetti di fama internazionale, ma è fondamentale destinare risorse ingenti a Ricerca e Sviluppo. I nostri yacht sono un concentrato di tecnologia: dai sistemi che rendono più confortevole la navigazione, come gli stabilizzatori anti-rollio installati già nei Riva sotto i 40 piedi, a brevetti come il Convertible Top, a cui si deve il primo Riva decapottabile, che può passare da open a coupé spingendo semplicemente un tasto. Per non parlare dei sistemi integrati di connessione, oggi navigare sulle onde e navigare su internet sembrano essere due attività strettamente connesse! GSM: Quali sono le aree geografiche di mercato nel futuro prossimo di Ferretti Group? AG: Come è noto, veniamo da anni complicati per la nautica e solo recentemente possiamo dire di intravedere qualche spiraglio di luce. In più, come sa, il nostro è il mercato più sensibile e interconnesso di tutti, basta un battito d’ali a un

“ AG: We serve shipowners on five continents, and each boat reflects the wishes of those who will experience it together with their friends and family. There are shipowners who love sailing and others who see a boat as a place to welcome guests, favoring a festive aspect. For example, we made a new layout “Tai He Ban” for Ferretti Yachts, created for shipowners in the Far East, an area where there isn’t yet a strong tradition of going to the sea, and a yacht is designed as a place for informal meetings, business meetings, and entertainment events. On the other hand, someone who chooses a Pershing wants to pilot it flying over the waves as if it were a jet. Luckily, our Group has a boat for every preference and can be customized to the shipowner’s wishes. GSM: What are the strengths in Research and Development? AG: This fundamental area’s strength is, excuse the joke, to invest a lot in this area. I was appointed CEO in 2014. The shareholders immediately asked me just one thing: invest in development and technology. To build a successful boat, it’s not enough to just work on design, collaborating with internationally renowned architects and companies, but it is crucial to devote considerable resources to Research and Development. Our yachts are packed with technology: from systems that make sailing more comfortable like anti-roll stabilizers already installed in under-40 foot Rivas, to patents such as Convertible Top seen in the first convertible Riva that can switch from open to coupé by simply pressing a button. This is not to mention integrated connection systems; today surfing the waves and surfing the Internet are two closely related activities!

77


ICONIC YACHT

lato del mondo per propagare ovunque instabilità, insicurezza e poca voglia di investire in un bene di lusso come una barca. Per quanto ci riguarda, nel 2015 l’Italia occupava solo il 3% del nostro fatturato, per cui è stato importante puntare su altri mercati. Europa-Medio Oriente-Africa si confermano il mercato più rilevante con il 50% degli ordini, un confortante segnale di ripresa per un mercato di grande tradizione nel settore nautico. Anno su anno Nord e Sud America e soprattutto l’Asia Pacific continuano a registrare una crescita importante. Ferretti Yachts, ad esempio, è di gran lunga il primo brand nella nautica da diporto in Cina, mentre Riva, che quest’anno celebra i suoi 175 anni, è un cantiere di culto in Paesi come Singapore, Hong Kong e il Giappone. GSM: Avvocato, anche in base alla sua profonda conoscenza del settore, che 2018 prevede per il settore nautico? AG: Non ho il dono della preveggenza, le dico solo che, se la situazione internazionale rimane stabile e cioè non scoppiano conflitti o altri eventi che perturbino il mercato, penso che le cose non possano che migliorare. Anche nel mercato italiano. Ovviamente noi siamo già al lavoro sul 2018: presenteremo altre 8 novità e celebreremo importanti traguardi, fra cui il 50° compleanno di Ferretti Yachts. Dopo i trionfi e i premi, torniamo a concentrarci sulle sfide di questo nuovo anno nautico. Siamo un Gruppo con obiettivi ambiziosi e strategie chiare; abbiamo le persone e i mezzi economici per raggiungerli. Cresceremo ancora. GSM: Progetti ed eventi lifestyle futuri? AG: Come le dicevo, il 2018 sarà un anno importante e ricco di appuntamenti per Ferretti Group. È l’anno in cui Ferretti Yachts, celebre per i flybridge che sono dal 1968 oggetto del desiderio degli armatori di ogni parte del mondo, festeggerà il suo primo cinquantesimo anniversario. Si prevedono eventi memorabili, continuate a seguirci!

78

GSM: Where is the geographic market in Ferretti Group’s near future? AG: As you know, boating has been complicated for years and only recently we can say that we see a glimpse of light. In addition, ours is the most delicate and interconnected market of all, it takes just a flap of the butterfly’s wings in one part of the world to cause instability and insecurity everywhere, and thus little desire to invest in a luxury item such as a yacht. As far as we’re concerned, in 2015 Italy accounted for just 3% of our sales, so it was important to focus on other markets. Central Europe and East Africa are the most significant markets with 50% of orders, which is a comforting sign for a market with great tradition in the nautical sector. Year after year, North and South America and above all, Asia Pacific continue to record significant growth. For example, Ferretti Yachts is by far the leading brand for pleasure boats in China, while Riva – this year celebrating its 175th anniversary – is a cult shipyard in places like Singapore, Hong Kong, and Japan. GSM: Based on your thorough knowledge of the industry, what does 2018 have in store for the nautical sector? AG: I don’t have the gift of foresight, I can only say that if the international situation remains stable and there are no conflicts or other events that upset the market, I think that things can only improve, including in the Italian market. Obviously we are already working on 2018: we will be presenting 8 new products, and we will celebrate important events, such as the 50th anniversary of Ferretti Yachts. After the triumphs and awards, we’re back to focusing on this new nautical year and its challenges. Our Group has ambitious goals and clear strategies; we have the people and the economic means to reach them. We will continue to grow. GSM: Upcoming projects and events? AG: As I was saying, 2018 will be an important year full of events for Ferretti Group. It is the year that Ferretti Yachts - famous for the Flybridge which has been the object of desire for shipowners all over the world since 1968 - will celebrate its fiftieth anniversary. Many memorable events are in the forecast, continue to follow us! ferrettigroup.com

Riva 100’ Corsaro


79


ICONIC DESIGN

Discover

design Chiara Melani

Intuizione, passione e creativita. La ricerca minuziosa e privilegiata di materiali raffinati, l’ideazione e progettazione degli spazi, sono i pilastri fondamentali della “Cinzia Bulciolu Luxury Yachting Services”: fornire servizi unici su misura per super yacht, ville e hotel di lusso, attraverso uno studio dedicato in perfetta cooperazione con i propri clienti. Miami, Fort Lauderdale, Parigi, Londra, Tokyo: le prime tappe che hanno consacrato il percorso professionale cruise line, per l’interior designer Cinzia Bulciolu. La lunga e prestigiosa esperienza nel design, la partecipazione alle più grandi fiere e business lounge internazionali, hanno così condotto la creatività dell’imprenditrice toscana alla fondazione della “Cinzia Bulciolu Luxury Yachting Services”. “Numerose aziende specializzate collaborano con me su questo progetto. All inclusive: dal confezionamento, interior design agli studi di architettura, selezione gourmet top di gamma, vino e oli nobili, aroma e cromoterapia, wrapping, glass coating (per questo mi avvalgo di un team specializzato che opera in Italia e all’estero direttamente in loco), visite mediche specialistiche, medici generici e specialisti della salute per mantenere l’equipaggio in buona salute, divise dell’equipaggio, composizioni floreali. Ancora, registrazioni bandiera maltese per yacht commerciali e privati”, dichiara Cinzia Bulciolu. Un servizio integrativo diretto a fornire soluzioni poliedriche ad hoc, “In Italia, rappresento una nota azienda maltese che lavora nel settore, supportata da un team di commercialisti che gestiscono il processo

di registrazione e si prendono cura di tutte le esigenze del cliente. Mi avvalgo di periti specializzati in consulenza e assistenza legale e peritale, conclude. Non solo design, la collaborazione con una nota azienda milanese completa il disegno decorativo delle progettazioni ideative, con effluvi di oli e fiori di Bach, prodotti naturali per il benessere psico-fisico con proprietà terapeutiche, per abbandonarsi in ambienti sofisticati tra note di leggiadre fragranze e per gestire lo stress, la stanchezza ecco una nuova tecnologia del suono in 6 D” pillow 6 D2” indicato per il relax. Un’attenta analisi delle esigenze del cliente, lo studio di soluzioni innovative che pone l’individuo in armonia sinergica con l’ambiente circostante, sviluppando una linea di design che ricrea in ogni spazio un’atmosfera di regale benessere. Progetti ideati attraverso uno studio dettagliato dei propri clienti collaborando solo con l’eccellenza di ogni settore, così le più importanti realtà hanno scelto la “Cinzia Bulciolu Luxury Service”, quali Lusben leader nel refit & repair per yacht di lusso e Auleum, l’essenza organolettica dell’olio di oliva extra vergine pregiato con fiocchi d’oro edibile 23 carati, solo per citarne alcune. “Per il design di interni bisogna avere un vero e proprio senso della scala, della proporzione, della classe. Bisogna avere un vero e proprio feeling con questo senso. O ci nasci o non lo puoi avere” (Eleanor Brown McMillen).

ENGLISH TEXT

“I see myself as a storyteller. Clients hire me to write their biographies, but instead of words I use fabrics, furniture, architectural elements and of course personal items to them” (Meredith Heron). Intuition, passion, and creativity. A thorough and elite search for refined materials in the creation and design of spaces are among the key pillars of “Cinzia Bulciolu Luxury Yachting Service”: provide unique, personalized services for super yachts, villas, and luxury hotels, through a dedicated study in perfect collaboration with each client. Miami, Fort Lauderdale, Parigi, Londra, Tokyo: the first stages that marked the “cruising” start for interior designer Cinzia Bulciolu. Prestigious and lasting experience in design as well as involvement in top exhibitions and international business lounges were the creative forces behind the Tuscan entrepreneur’s when she established “Cinzia Bulciolu Luxury Yachting Services”. “Numerous specialized companies collaborate with me on this project. It is all inclusive: from packaging and interior design to architectural firms, the best gourmet selections, quality wines and oils, aroma and chromotherapy, wrapping and glass coating (for this I use a specialized team that works in Italy, and directly on-site when abroad), specialized medical visits, general practitioners and health specialists to keep the crew in good health, crew uniforms, and floral arrangements. In addition, we also provide Maltese flag registrations for commercial and private yachts”, states Cinzia Bulciolu. This integral service is designed to provide ad hoc multifaceted solutions. “In Italy, I represent a well-known Maltese company that works in the industry, supported by a team of accountants who handle the registration process and take care of all of the client’s needs. I rely on experts who are specialized in consulting and legal assistance”, she concludes. And it isn’t just design; collaboration with an eminent Milanese company adds to the decorative design with aromatic oils and Bach flower effusions, natural products for both emotional and physical well-being. Their therapeutic properties help you to indulge in the sophisticated atmosphere surrounded by light fragrances. To handle stress and tiredness, new sound technology in 6D “Pillow 6D2” is designed to provide total relaxation. A thorough analysis of clients’ needs together with an intensive study of innovative solutions put the individual in synergic harmony with the surrounding environment, developing a design line that recreates an atmosphere of regal wellness. Projects are created through a detailed study of each client with the best from each sector, and therefore the most important figures and companies have chosen “Cinzia Bulciolu Luxury Services”, such as Lusben – leader in luxury yacht refit and repair, and Auleum – offering a sensorial essence of select extra virgin olive oil with edible 23-karat gold flakes, just to name a few. “For interior design, you have to have a real sense of scale, proportion, and class. You have to be connected to this sense. You’re either born with it or you will never have it” (Eleanor Brown McMillen).

cinziabulcioluxury.it

80


“

Vedo me stessa come una storyteller. I clienti mi assumono per scrivere le loro biografie, ma invece delle parole uso tessuti, mobili, elementi architettonici e ovviamente loro oggetti personali. (Meredith Heron)

“ Special thanks: Katia Creazioni ph. Laura Scatena Lusben Auleum

Cinzia Bulciolu

81


ICONIC POLO

World-class players and woman power Asia Bernardini

Il profilo più chic dell’Alta Engadina, St. Moritz, che fece innamorare l’autore di ”Cosi parlò Zarathustra”, meta d’eleganza e charme dal suo caratteristico “clima di Gran Galà”. Punto di riferimento del jet-set internazionale, dimora prediletta di lungimiranti intellettuali, ma anche scenario di storiche gesta sportive. Giunta ormai alla sua 34ma edizione, l’atteso appuntamento del “Snow Polo World Cup St. Moritz”, resta un grande evento spettacolare tra colpi cavallereschi e candidi riflessi ghiacciati, rendez-vous dell’alta socialite aristocratica.

Da sempre definito lo Sport dei Re, quest'anno sara lo Sport delle Regine, il prossimo 26-28 gennaio, per l'occasione svelera il suo versante leggiadro: per la prima volta due donne capeggeranno una squadra. ENGLISH TEXT

St. Moritz is the chic profile of the Upper Engadine, a place with which the author of Thus Spoke Zarathustra fell in love, and a destination of elegance and charm because of its characteristic climate of Grand Gala. It is a reference point for international jet-setters, a favorite home to forward-thinking intellectuals, but it is also the setting for historic sporting events. Now in the 34th Edition, the much-awaited “Snow Polo World Cup St. Moritz” remains a noteworthy spectacular event filled with chivalrous strikes and snow-white reflections on the ice, a rendez-vous for the aristocratic high-socialites. The Sport of Kings, as it has always been defined, will become the Sport of Queens this year (January 26-28, 2018). A graceful side will be unveiled: for the first time, two women will be captaining a team.

82


Š Tony Ramirez

Giunta ormai alla sua 34ma edizione, l'atteso appuntamento del "Snow Polo World Cup St. Moritz", resta un grande evento spettacolare tra colpi cavallereschi e candidi riflessi ghiacciati, rendez-vous dell'alta socialite aristocratica. 83


Ancora, un altro primato è rappresentato dall’Azerbaigian, patria del Polo, come patron di una delle squadre in competizione. “Siamo orgogliosi di essere in grado di mettere in scena un altro evento di grande livello, attraverso elevati standard sociali e prestazioni sportive, per i nostri ospiti e spettatori”, afferma l’organizzatore, Reto Gaudenzi, “dobbiamo questo ai nostri fedeli sponsor, partner e giocatori ed alla loro continua fiducia in noi. Oltre a ciò, siamo lieti di poter vantare nuovi sostenitori e soprattutto di poter contare sul sostegno degli Hotel*****L di St. Moritz”, conclude il promotore del torneo fondato nel lontano 1985, quale primo torneo di Snow Polo al mondo nel polare lago di St. Moritz. Una selezione di giocatori di livello mondiale suddivisi in quattro squadre saranno in competizione per il Trofeo Cartier, gemma incastonata tra le montagne dell’Engadina: Melissa Ganzi, USA, dirigerà il Team Badrutt’s Palace Hotel, storica presenza del torneo, la russa Zhanna Bandurko debutterà come capitano della squadra Maserati, Rommy Gianni, vincitore dei due tornei precedenti, sarà ancora in carica per Team Cartier, infine l’Azerbaigian, affronterà l’incontro capeggiata dal giovane talentuoso, Elchin Jamalli. L’interesse degli sponsor, dei partner e degli ospiti VIP è un suggello tramandatosi nel corso dei decenni, dove anno dopo anno rinnovano i loro impegni affiancati da nuovi partner, per far (ri)vivere la spettacolarità di uno sport d’onore, nell’incantata amenità incontaminata, tra colpi agguerriti e party esclusivi.

“ "Siamo orgogliosi di essere in grado di mettere in scena un altro evento di grande livello, attraverso elevati standard sociali e prestazioni sportive, per i nostri ospiti e spettatori", afferma l'organizzatore, Reto Gaudenzi, "dobbiamo questo ai nostri fedeli sponsor, partner e giocatori ed alla loro continua fiducia in noi.

Another first is represented by Azerbaijan, the homeland of Polo, as patron to one of the competing teams. “We are proud to be able to stage another top-rate event next year, presenting both social and sporting highlights to our guests and spectators”, says the organizer Reto Gaudenzi. “We owe this to our loyal sponsors, partners, and players, and their continued trust in us. On top of that, we are pleased to have won new backers, and, another first, to be able to count on the support of all five-star hotels in St. Moritz”, concludes the patron of the tournament which was founded in 1985, as the first Snow Polo tournament in the world, held on St. Moritz’s icy lake. A selection of world-class players, divided into four teams, will compete for the Cartier Trophy, a gem set in the Engadine mountains: Melissa Ganzi, USA, will lead Team Badrutt’s Palace Hotel – a historic figure in the tournament; Russian Zhanna Bandurko will debut as captain of Team Maserati; Rommy Gianni, winner of the previous two tournaments, will yet again be playing for Team Cartier; finally Azerbaijan, will face the meeting headed by the talented young Elchin Jamalli. Interest on the part of sponsors, partners, and VIP guests is a tradition handed down over the decades, year after year renewing their commitments alongside new partners, to bring to life the spectacle of a sport of honor. All of this is set among pristine enchanted amenities, between stunning strikes and exclusive parties. snowpolo-stmoritz.com

84


85 © Tony Ramirez


ICONIC HOTEL

Roman luxury Asia Bernardini

“La posizione è tutto. Quale altro albergo vi offre il lusso di scoprire i simboli della Roma Antica, in un raggio da 0 a 7 minuti a piedi? Dal Campidoglio al Foro Romano, dai templi del pantheon latino alle prime chiese della cristianità, fino alla basilica che custodisce uno dei capolavori di Michelangelo? E possiamo suggerirvi un belvedere per orientarvi davanti a tanta bellezza? Siete già sulla meravigliosa terrazza del nostro Ristorante Aroma: davanti ai vostri occhi 1500 anni di storia”. Bruno Papaleo Direttore di Palazzo Manfredi.

86


Un hotel al centro di Roma, con gli ospiti al centro delle loro attenzioni. Ovunque, eleganza antica e moderna, l'ideale per scoprirsi coabitanti della Domus Aurea.

ENGLISH TEXT

“Location is everything. What other hotel offers you the luxury of discovering the symbols of Ancient Rome, within a 0 to 7-minute walking distance? From the Capitoline Hill to the Roman Forum, from the temples of the Latin Pantheon to the first Christian churches, and of course the basilica that is home to one of Michelangelo’s masterpieces. And may we suggest a viewpoint from which to find your bearings amid such beauty? From the magnificent terrace of our Ristorante Aroma, discover 1,500 years of history before your very eyes”. Bruno Papaleo - Manager, Palazzo Manfredi.

87


Suite Colosseum

Lo splendido edificio di Palazzo Manfredi iniziò la sua attività nel XVII secolo come la villa della famiglia Evangelisti, ideato dall’architetto Giovanni Battista Mola. Successivamente subentrò la Venerabile Confraternita della Ss. Trinità dei Pellegrini e dei Convalescenti, commemorata dalle due pietre sulla facciata. La villa fu completamente ricostruita nel XVIII secolo, diventando la residenza di caccia della nobile famiglia Guidi. Nel 2002 fu acquistata dal conte Goffredo Manfredi, celebre imprenditore e magnate dell’edilizia avvenimento determinante dell’attuale Palazzo Manfredi, il magnificente hotel di lusso. Membro di Relais & Chateaux, uno dei due lussuosi hotel boutique a cinque stelle della “Manfredi Fine Hotels Collections”, accompagnato dall’Hotel Punta Tragara, è un elegante eremo nel centro di Roma. Il maestoso palazzo del 17° secolo con uno skyline impareggiabile sul Colosseo, il Foro e la Domus Aurea, tra dipinti antichi del XVI secolo, opere contemporanee da Ingo Maurer a Van Egmond, e i comfort della tecnologia all’avanguardia, per vivere un’intima atmosfera in un ambiente romantico nelle sue 12 camere, 2 suite e 6 appartamenti. Un hotel al centro di Roma, con gli ospiti al centro delle loro attenzioni. Ovunque, eleganza antica e moderna, l’ideale per scoprirsi coabitanti della Domus Aurea. Uno spazio suntuoso di benessere e prelibatezze da assaporare presso il Ristorante Aroma, una stella Michelin, al toproof del Palazzo Manfredi, diretto dallo chef Giuseppe Di Iorio, e una brigate de cusine che segue il suo stile con dedizione e creatività. In armonia con il signorile American Bar, tra chaise lounge e piccoli salotti, ideali per una pausa di relax, un pranzo veloce, un bicchiere di champagne o una degustazione dei migliori vini italiani.

The splendid history of the building that is now Palazzo Manfredi began in the 17th century as the villa of the Evangelisti family, designed by architect Giovanni Battisti Mola. It then passed to the Venerabile Confraternita della Ss Trinità dei Pellegrini e dei Convalescenti (Venerable Fraternity of the Holy Trinity of Pilgrims and Convalescents), as commemorated by two stones on the façade. The villa was completely rebuilt in the 18th century, becoming a hunting lodge for the noble Guidi family. In 2002, it was purchased by renowned entrepreneur and construction tycoon Count Goffredo Manfredi, which was a definitive moment for what is today Palazzo Manfredi, a magnificent luxury hotel. A member of Relais & Chateaux, it is one of two luxurious five-star boutique hotels in the “Manfredi Fine Hotels Collections” – the other being Hotel Punta Tragara – in addition to being an elegant retreat in the center of Rome. The majestic 17th century building has an amazing view of the incomparable skyline over the Coliseum, Roman Forum, and Domus Aurea, and also houses historical paintings from the 16th century and contemporary works by artists such as Ingo Maurer and Van Egmond. It offers the comfort of state-of-the-art technology and an intimate atmosphere in a romantic setting, featuring 12 rooms, 2 suites, and 6 apartments. It is a hotel in the center of Rome with guests at the center of attention. Everywhere, there is ancient and modern elegance, fitting for a neighbor of the Domus Aurea. Ristorante Aroma, one Michelin Star, provides a luxurious space to relax and savor delicacies on Palazzo Manfredi’s rooftop terrace. Headed by Chef Giuseppe Di Lorio, it employs a brigade de cuisine that reflects his style with dedication and creativity. It fits well with the sophisticated American Bar, filled with chaise lounges and small lounge areas, ideal for a relaxing break, a quick lunch, a glass of champagne or tasting the best Italian wines. All of this is surrounded by the beauty of history…our history.

Tutto intorno, la bellezza della Storia, la nostra. palazzomanfredi.com

88


RomasĂŹ is the place where your Italian dream comes true. We design bespoke luxury itineraries following your desires, to deliver nothing but the best Italy has to offer, beyond expectations. We are an all-Italian team, based in Italy and in US. Our itineraries are carefully designed and personally tested, because we want you to experience Italy as a local. Discovering the real Italy, made of great culture, stunning art, amazing food&wine and warm, unforgettable hospitality. UNIQUE VIP AIRPORT MEET&GREET Experience the best welcome you can imagine, a smooth, privileged experience. Forget the hustle of the airport and meet your personal assistant directly after passport control, before being escorted to your private luxury car with a trusted English-speaking driver. BEST LUXURY ACCOMMODATION IN ITALY We have partnered with the most important hotels in Italy to offer you the best rooms, the best amenities and the best service. A LIFETIME VATICAN EXPERIENCE We are Gold Partners of the Vatican: we can offer you special and unique access, arranging exclusive and unforgettable experiences behind-closed-doors, before and after the general public admission. ALL-ACCESS ITALY Our guests live on the fast-track and we want you to experience the best cultural sites in Italy savouring every moment, never spent on a queue. ITALY FROM THE SHORE Cruising is one of the best way to approach a new Country. Let RomaSĂŹ take care of your excursions: leave the crowd behind and discover Italy at its best.

WWW.ROMASIEUROPE.COM

89


ICONIC GOURMAND

La Pergola Restaurant

90


© PH. Antonio Saba

I

suoi piatti sono vere e proprie opere d'arte, uno spartito su cui i singoli elementi sonori si dispongono armoniosamente in eteree melodie.

summit hill of flavors Chiara Melani

Una cucina quale connubio tra genio e creatività, originario delle fredde terre nordiche, Heinz Beck, Chef tre stelle Michelin, è stato consacrato da oltre vent’anni tra i maggiori esponenti illustri del gotha della cucina capitolina, nonché Re indiscusso del ristorante “La Pergola” del Rome Cavalieri Waldorf Astoria Hotels & Resorts, dal lontano 1994. I suoi piatti sono vere e proprie opere d’arte, uno spartito su cui i singoli elementi sonori si dispongono armoniosamente in eteree melodie. Sotto la sua direzione nel 2001 vengono conferite le due stelle Michelin, con il 2004 diviene il migliore ristorante dell’anno per la Guida BMW e dal 2005 ottiene anche la terza stella e cinque forchette Michelin, 19/20 nella guida de L’espresso, 93/100 in quella del Gambero Rosso, tre stelle del Veronelli. Confermandosi ancora “Ristorante d’Italia 2018” del Gambero Rosso, tra i top con 95/100. Di seguito, un effluvio di sapori dell’empirica cucina del Demiurgo di pietanze sublimi.

ENGLISH TEXT

His cuisine combines genius and creativity; Heinz Beck, originally from colder lands farther north, is a Michelin three-star chef who has been established for over twenty years among the renowned elite leaders in the Capital’s cuisine. And of course, he’s been the undisputed King of “La Pergola” Restaurant in Rome Cavalieri Waldorf Astoria Hotels & Resorts ever since 1994. His dishes are genuine works of art, a score on which sonorous single elements are harmoniously arranged creating heavenly melodies. Under his direction in 2001, the restaurant was awarded two Michelin stars, then in 2004 it became the best restaurant of the year in the BMW Guide. In 2005, it was awarded the third star and five Michelin forks, 19/20 in the guide of L’espresso, 93/100 in Gambero Rosso, and received three stars from Veronelli. It has been confirmed yet again that it is “Italy’s Restaurant 2018” from Gambero Rosso, among the best with 95/100. Below, enjoy a rush of flavors from the experimental cuisine by the demiurge of divine dishes.

91


L

© InterMedia Japan

ICONIC GOURMAND

La mia filosofia... Less is more. Togliere, piuttosto che aggiungere, per esaltare al massimo l'eccellenza delle materie prime, di cui l'Italia e, a pieno titolo, portabandiera nel mondo. GSM: Quando ha capito che il suo destino sarebbe stato il mondo della gastronomia? HB: Beh, si può dire che abbia realizzato in corso d’opera... Come spesso racconto, il mio desiderio era poter fare il pittore, ma, vista l’opposizione da parte della mia famiglia, ho dovuto scegliere un percorso alternativo attraverso cui esprimere la mia creatività ed il mio amore per l’arte. GSM: Chef d’illustre prestigio internazionale. Quanta dedizione e studio serve per ottenere questi risultati? HB: Tanto. Non si deve mai smettere di imparare. Curiosità, dedizione e ricerca sono il fulcro della nostra professione. GSM: Quale rapporto ha con Roma dopo l’arrivo a “La Pergola”? Qual è il tratto caratteristico che più l’affascina dell’arte culinaria italiana? HB: Amo Roma. Non la cambierei per nulla al mondo. E’ la città che mi ha accolto, in cui ho scelto di vivere ed in cui mi sono innamorato. Dell’arte culinaria italiana mi affascina la sua varietà, la tradizione millenaria e la vastità di ricette caratteristiche di ciascuna regione che si diffondono da Nord a Sud senza perdere la propria identità. GSM: Dove trova l’ispirazione per i suoi piatti? HB: Da tutto quello che mi circonda. La realtà é una delle mie fonti di ispirazione, così come l’arte, la musica, i paesaggi..Da più lontanto arriva l’ispirazione, più diverso sarà il risultato. La mia filosofia è… Less is more. Togliere, piuttosto che aggiungere, per esaltare al massimo l’eccellenza delle materie prime, di cui l’Italia é, a pieno titolo, portabandiera nel mondo. GSM: Definizione di cucina essenziale. HB: Materie prime eccellenti. GSM: Qual è stato il momento di svolta più significativo della sua carriera? HB: Quando sono arrivato a “La Pergola”. GSM: Cosa direbbe a un giovane che muove i primi passi? HB: Gli direi di essere umile, di avere passione, rigore e voglia di imparare.

92

Chef Heinz Beck

GSM: When did you realize that your destiny was in the world of gastronomy? HB: Well, you could say that it came about along the way…As I often tell, my desire was to be a painter, but given the opposition from my family, I had to choose an alternative way to express my creativity and my love for art. GSM: You are a chef with distinguished international prestige. How much dedication and study is needed to achieve this? HB: A lot.You mustn’t ever stop learning. Curiosity, dedication, and research are the cornerstones of our profession. GSM: What has your relationship been like with Rome since arriving at La Pergola? What is the characteristic that most fascinates you about Italian culinary art? HB: I love Rome. I wouldn’t change it for anything in the world. It is the city that welcomed me, the city where I have chosen to live, and where I fell in love. Italian culinary art fascinates me with its variety, its age-old tradition, and the extent of recipes that are characteristic to each region spreading from the North to the South, staying true to their identity. GSM: Where do you get the inspiration for your dishes? HB: From all that surrounds me. Reality is one of my sources of inspiration, as well as art, music, landscapes…The further away the inspiration comes from, the more diverse the result will be. My philosophy is “less is more”. Subtract, rather than add, in order to maximize the excellence of raw ingredients, for which Italy is the champion of the world in its own right. GSM: What is the definition of essential cuisine? HB: Excellent raw ingredients. GSM: What was the most significant turning point in your career? HB: When I came to La Pergola. GSM: What would you say to a young person taking their first steps? HB: I would tell them to be humble, as well as to have passion, precision, and a desire to learn.

romecavalieri.com/it/la-pergola-it heinzbeck.com


93


ICONIC TRAVEL

VACANZE DI NATALE "IN THE CITY"! Silvia Castellano Dicono che Parigi sia sempre una buona idea ed in effetti lo è… ma potremmo dire la stessa cosa delle città italiane più importanti, e le vacanze natalizie offrono sicuramente una ragione in più per saltare su un aereo e festeggiare in una lussuosa suite addobbata di tutto punto!

94


Milano è sempre stata la “capitale della moda” e lo shopping nelle famose vie del quadrilatero rimane un’esperienza imbattibile. Ma se state cercando una prospettiva differente da cui scoprire la città, RomaSì può portarvi dritti al suo cuore autentico fatto di botteghe artigiane, storiche gallerie d’arte e trattoria tipiche dove gustare la vera “Milanese”, per un’esperienza gastronomica tanto semplice quanto indimenticabile. Durante il periodo natalizio, non perdetevi la mostra “Dentro Caravaggio” a Palazzo Reale (fino al 28/01/2018). Attraverso nuove tecniche che hanno permesso agli studiosi di indagare ancora più da vicino i capolavori del Caravaggio, sarà possibile conoscere in modo più approfondito il genio e 18 dei suoi quadri più importanti, in un percorso decisamente affascinante ed intrigante. Venezia è da sempre la gran dama delle arti, il cui fascino ha ispirato nei secoli gli scrittori ed i poeti più importanti. Durante le vacanze invernali, la sua bellezza emerge in una nuova luce, quando le calli e i campi (le tipiche stradine e piazzette veneziane) si illuminano, il Canal Grande risplende e i bacari (tipici luoghi di ritrovo dei veneziani e non solo) fanno echeggiare voci festose... come resistere ad un tale richiamo!?

ENGLISH TEXT

Holidays in the city They say “Paris is always a good idea” and actually it is…but we could say the same about the most important Italian cities, and the Holiday Season offers even more reasons to jump on a plane to light the Christmas tree in a luxurious hotel suite. Milan has always been the “capital of fashion” and the shopping in the iconic “quadrilatero” remains unrivalled. But if you’re looking for a different perspective, RomaSì can bring you to the real heart of the city, comprised of independent artisan shops, art galleries and typical “trattorias” to enjoy the real Milanese, a simple yet unforgettable gastronomic experience. During the Holidays, don’t miss the renowned exhibit, “Dentro Caravaggio” at Palazzo Reale in Milan from 29.09.2017 to 28.1.2018. Through recent investigations which unearthed new documents, this exhibit explores a new perspective on Caravaggio’s vast body of work. For the first time, 18 of Caravaggio’s most important works are shown together and analysed by respective radiographic images enabling the audience to follow and discover the artist’s journey from his initial thoughts to the final masterpiece. Venice is the grand dame of the arts whose allure has inspired some of the most important writers and poets to create their work.

95


ICONIC TRAVEL

Il maestoso Palazzo Ducale è un capolavoro di per sè, ma sarà reso scintillante dai bellissimi gioielli esposti all’interno della mostra “I Tesori dei Moghul e dei Maharaja” (fino al 3/01/2018). Questa esposizione unica di gemme sontuose, una vera festa per gli occhi, vi condurrà in un viaggio abbagliante attraverso cinque secoli di gioielli di proprietà dei reali indiani dai discendenti di Gengis Khan e Tamerlano fino ai grandi Maharaja. In India, ogni gemma ha il suo significato, suggerisce il rango, la casta, la regione di nascita, lo stato civile o la ricchezza di chi lo indossa. La mostra di Venezia è un incredibile viaggio nell’universo della gioielleria indiana dal XVI secolo ad oggi. Il percorso è segnato dalle pietre miliari di quest’arte, che non ha mai smesso di stupire e affascinare le menti occidentali, e suscita la loro curiosità con immagini di reali e divinità ornate di gioielli. È un viaggio spettacolare attraverso cinque secoli di gusto artistico straordinariamente raffinato e tecnica perfezionata, rappresentata da storici diamanti indiani e gioielli leggendari. La gemma del Rinascimento, Firenze, quest’anno rende omaggio al suo glorioso passato con una straordinaria mostra a Palazzo Strozzi. “Il Cinquecento di Firenze - Da Michelangelo e Pontormo al Giambologna”: un’esposizione di capolavori da non perdere dedicata all’arte del Cinquecento a Firenze, che mette in mostra oltre settanta opere d’arte di artisti come Michelangelo, Bronzino, Giorgio Vasari, Rosso Fiorentino, Pontormo, Santi di Tito, Giambologna e Bartolomeo Ammannati. La città di Firenze è come un museo a cielo aperto, ma con RomaSì potrete scoprirne e comprenderne la sua bellezza segreta, dalle stanze chiuse a chiave nei suoi magnifici palazzi alle esperienze fuori dall’ordinario, e molto altro ancora. Tutte le strade portano a Roma! Il che è assolutamente vero e RomaSì vi farà scoprire che ci sono strade meno “battute” tra le quali perdersi è semplicemente affascinante! Le vacanze a Roma sono colorate, gioiose e piene di eventi incredibili. Se l’arte è la vostra parola chiave, Roma non vi deluderà: Picasso, Monet e Hokusai sono i nomi più importanti sul carnet delle mostre in programma questo Dicembre. Scegliete il vostro artista preferito, la città che ancora non avete visitato e fate una lista dei desideri natalizi...

RomaSi si prendera cura di tutto il resto, perche non c'e regalo migliore di un viaggio indimenticabile che permetta di creare ricordi che dureranno per sempre. During the holidays its beauty comes to life when the calle (the Venetian word for streets) are even more beautiful, the Grand Canal sparkles with dazzling lights and the bacari (the Venetian word for tavern) offers a joyous spot to drink and to live like the locals.The majestic Palazzo Ducale (the Doge’s Palace) is a masterpiece in itself, but during the holidays it will host the magnificent Maharaja Treasures exhibition. A feast for the eyes, these lavish gems, precious stones and jewels take us on a dazzling journey through five centuries of jewels owned by Indian royalty from the descendants of Genghis Khan and Tamerlane to the great Maharajas. In India, every gem has its own meaning whether it invokes a cosmic purpose or suggests the rank, caste, region of birth, marital status or wealth of the wearer.The Venice exhibition is an incredible journey into the universe of Indian jewellery from the 16th century to the present day.The route is marked by the milestones of this art, which has never ceased to amaze and fascinate Western minds, and arouses their curiosity with images of jewel-bedecked royals and gods. It is a spectacular trip through five centuries of remarkably refined artistic taste and perfected technique, represented by historic Indian diamonds and legendary jewels. The Renaissance gem, Florence, this year is paying tribute to its glorious past with an amazing exhibition at Palazzo Strozzi. “The Cinquecento in Florence- From Michelangelo and Pontormo to Giambologna”, is a spectacular exhibition devoted to the art of the 16th century in Florence showcasing over seventy works of art by such artists as Michelangelo, Bronzino, Giorgio Vasari, Rosso Fiorentino, Pontormo, Santi di Tito, Giambologna and Bartolomeo Ammannati. The city of Florence is like an open-air museum but with RomaSì you will be able to see-understand its secret beauty, from locked rooms in its magnificent palaces to off-the-beaten-path experiences and much more. All roads lead to Rome! Which is absolutely true and RomaSì will show you that the best road to get there is the extra-mile… one that is less crowded and enchanting. Holidays in Rome are colourful, joyful and full of amazing events. If art is your keyword, Rome won’t disappoint you: Picasso, Monet and Hokusai are the biggest names on the exhibition carnet this December. Pick your favorite and make a Christmas wish list…RomaSì will take care of the rest, because there’s no better present than an unforgettable trip that creates memories that will last forever. romasieurope.com

96


97


ICONIC ICONIC RESTAURANT hospitality

Sapori imperiali Emanuele Melani

Ottaviano Augusto la definì una piccola isola, degna, però, di accogliere anche uomini imperiali e Capri, con le sua meraviglie naturali ed artistiche, non ha mai smesso di attirare poeti, scrittori, attori e regnanti di ogni epoca e di ogni nazione. A partire dagli antichi imperatori romani, passando da Maksim Gor’kij, Curzio Malaparte e Pablo Neruda, fino ad arrivare a Vittorio De Sica, Marcello Mastroianni, Sofia Loren e Valentino, l’isola dei Faraglioni e della Grotta Azzurra è da sempre meta di personaggi illustri in ogni campo, sinonimo di fascino e bellezza in tutto il mondo.

Chef Gennaro Amitrano

98


In ogni suo angolo è possibile respirare tradizione, arte e storia, ma anche i magnifici profumi della cucina mediterranea del ristorante “Gennaro Amitrano”. Situato in via dell’Abate 3, a due passi dalla piazzetta, cuore pulsante della vita di Capri, l’elegante locale dello Chef Amitrano si contraddistingue per la riservatezza e la particolare tranquillità con cui i clienti possono assaporare una cucina originale, ma allo stesso tempo pulita e rispettosa della tradizione campana e italiana. Composto da 20 posti a sedere, l’arredo del ristorante “Gennaro Amitrano” richiama in ogni suo aspetto i colori del mare e della terra di Capri, da cui lo Chef trae spunto e direttive, per la realizzazione dei suoi piatti.

Una parte importante del mio percorso sono i posti in cui ho vissuto e in cui vivo ancora oggi: i profumi della terra, del mare, i colori dei fiori d'ulivo, del rosmarino, delle ginestre, il profumo dei pomodori maturi d'estate e il pesce che profuma di mare, questi non sono solo ricordi, ma rappresentano un'ispirazione continua per la mia creativita

(afferma lo Chef Amitrano)

ENGLISH TEXT

Imperial Flavors Octavius Augustus defined it as a small island, yet worthy of welcoming even imperial men: Capri, with all its natural and artistic wonders, has never ceased to draw poets, writers, actors, and rulers from every generation and nation. From ancient Roman emperors and Maksim Gor’kij, Curzio Malaparte and Pablo Neruda, all the way to Vittorio De Sica, Marcello Mastroianni, Sofia Loren and Valentino, the island famous for the Faraglioni and the Blue Grotto has always been the destination of choice for illustrious figures in every field. Throughout the world, Capri is known to be synonymous with charm and beauty. In every corner of the island, you can breathe tradition, art, and history, as well as the magnificent scents of Mediterranean cuisine at “Gennaro Amitrano”’s restaurant. Just a stone’s throw away from the square that is the heart of Capri, Chef Amitrano’s elegant restaurant is located at via dell’Abate 3. It provides a unique and private setting where diners can leisurely savor the cuisine – original yet simple, honoring gastronomic traditions of both Italy and the region of Campania. In an intimate space accommodating 20 guests, the restaurant’s furnishings recall the colors of Capri’s land and sea in every aspect, which is also from where Chef Amitrano draws inspiration when creating his dishes. “An important part of my journey are the places I’ve lived and still live today: the scents of the land, the sea, the colors of olive flowers, rosemary, Scotch broom, the smell of ripe tomatoes in summer and fish that smell of the sea. These are not just memories but they are a constant inspiration to my creativity”, says Chef Amitrano.

99


ICONIC ICONIC RESTAURANT hospitality

Una passione, quella per l'arte culinaria, trasmessa al giovane Chef direttamente dal padre ed affinata grazie agli insegnamenti del maestro pluristellato Gianfranco Vissani e alla collaborazione con il maestro Alain Ducasse presso il Louis XV di Montecarlo.

Rispetto delle materie prime, tecnica e innovazione continua, fanno dei piatti del ristorante “Gennaro Amitrano” un esempio di cucina attenta alle esigenze moderne, ma mai troppo distante dai costumi della tradizione, all’interno di uno spazio curato dallo Chef in persona che, nella sua proposta culinaria e nel suo ristorante, porta con sé l’amore e la passione per Capri e le sue bellezze. The young chef ’s father imparted on him a passion for culinary arts, which was refined thanks to guidance from multi-starred Master Chef Gianfranco Vissani, and collaboration with the renowned Alain Ducasse at Louis XV in Monte Carlo. Respect for quality ingredients together with technique and continuous innovation make Ristorante “Gennaro Amitrano”’s dishes an example of cuisine that is attentive to modern needs but never far from tradition. Served under his careful eye, the refined culinary offerings demonstrate the Chef ’s love and passion for Capri and all its beauty. gennaroamitrano.it

100


SCOPRI COME SORPRENDERE.

Caprimed è la Luxury Event Company che inizia dove le altre agenzie si fermano. Location prestigiose, cura dei dettagli e internazionalità per valorizzare il primo dei veicoli di successo di persone, marchi e aziende: le relazioni. Qualunque sia il prodotto, qualunque sia la location aggiungi lo Stile di CapriMed ai tuoi eventi, per fare di ogni evento uno spettacolo di successo.

Capri | Milano Tel. +39 081 8375841 • Fax +39 081 8376046 • info@caprimed.com www.caprimed.com

101


ICONIC ICONIC hospitality GOLF

Storia di una passione Emanuele Melani

Il viaggio che ha portato il Golf Club Bergamo “L’Albenza” ad essere riconosciuto come uno dei più prestigiosi circoli golfistici a livello nazionale inizia alla fine degli anni ’50, da un’idea di Cesare Magnetti. L’industriale bergamasco fu il primo ad intuire la possibilità di realizzare un percorso di Golf nell’area compresa tra Barzana e Almenno San Bartolomeo, circoscritta dalle valli dell’Imagna e del Brembo, a sud delle Prealpi Orobiche. Spinto dal desiderio di offrire agli appassionati un campo di livello significativo, simile a quelli già diffusi nel Regno Unito, ove praticare lo sport a loro caro, Magnetti si impegnò in prima persona nella ricerca dell’area ideale alla sua realizzazione; dopo un’accurata selezione, la individuò in una zona dalla vegetazione rigogliosa e densa di avvallamenti naturali, estesa per oltre 85 ettari, sita ai piedi delle Prealpi, che subito apparve ai suoi occhi come la perfetta soluzione per il suo progetto.

102


La Club House, progettata dall'architetto Sandro Angelini, rappresenta un incontro perfetto tra tradizione e modernita.

Così, coinvolgendo altri amici e figure illustri della città di Bergamo (tra le quali la famiglia Legler, il Commendatore Martino Marzoli, il Cavaliere Vincenzo Polli e gli Ingegneri Carlo Coltri e Carlo Pesenti), Cesare Magnetti riuscì a raccogliere i finanziamenti necessari alla costruzione del Golf Club Bergamo che, dopo due anni di intenso ed appassionato lavoro, venne inaugurato il giorno di Pasqua del 1961. L’opera, definita dal genio londinese del prestigioso Studio Cotton&Sutton, ha donato all’Albenza fairway altamente tecnici che sfruttano appieno la morfologia e le risorse naturali del territorio: i due architetti britannici hanno realizzato un percorso affascinante ed impegnativo, caratterizzato dalla presenza di diversi tee sopraelevati e da un’equilibrata distribuzione di ostacoli d’acqua e bunker.

Successivamente, nel 1988, il tracciato dell’Albenza è stato arricchito con ulteriori nove buche, dedicate alla figura del Presidente Cesare Magnetti ed identificate come “Percorso Rosso”, realizzate grazie al progetto dei noti Tom Linskey (Direttore della Scuola Nazionale della Federgolf tra il 1981 e il 1984) e Marco Croze. Grazie alla qualità del suo percorso ed all’elevato livello dei suoi servizi, il Golf di Bergamo è considerato, da sempre, un punto di riferimento a livello nazionale da tutti coloro che amano praticare lo sport a loro caro sui green che hanno visto nascere la meravigliosa storia di Costantino Rocca, il più grande campione della storia del Golf italiano.

ENGLISH TEXT

Story of a passion The journey that brought Golf Club Bergamo “L’Albenza” to be recognized as one of the most prestigious golf clubs both nationally and internationally started back in the late ‘50s, from one of Cesare Magnetti’s ideas. The industrialist from Bergamo was the first to envisage implementing a golf course in the area between Barzana and Almenno San Bartolomeo, surrounded by the Imagna and Brembo valleys, south of the Orobiche Alpine Foothills. Driven by the desire to offer enthusiasts a course of a significant level where they could practice their beloved sport, similar to those already in circulation in the United Kingdom, Magnetti made a personal commitment to find the ideal area for its realization; after a careful assessment, he discovered it among lush vegetation, densely packed with natural dips. Extending over 85 hectares and located at the base of the Alpine Foothills, it immediately seemed like the perfect solution for his project. So, involving other friends and prominent figures from Bergamo (among them the Legler family, knight commander Martino Mazzoli, knight Vincenzo Polli, and engineers Carlo Coltri and Carlo Presenti), Cesare Magnetti was able to collect the necessary funding for construction of “L’Albenza” Club. After two years of intense and passionate work, it was inaugurated on Easter Sunday, 1961. The work of London genius from the prestigious Cotton & Sutton Studio gave L’Albenza highly technical fairways that take full advantage of the morphology and natural resources of the territory: the two British architects produced a fascinating and challenging course, characterized by the presence of several raised tees and a balanced distribution of water hazards and bunkers. Then in 1988, nine additional holes were added to the Albenza course, dedicated to President Cesare Magnetti and known as the “Red Course”. This project was a result of the design by Tom Linskey (Director of the National Federgolf School from 1981 to 1984) and Marco Croze. Thanks to the quality of its route and top level services, Golf Club Bergamo has always been regarded as a benchmark at the national level; and not only that, but all the enthusiasts who loved practicing their sport on those greens also saw the wonderful beginnings of Constantine Rocca, the greatest champion in the history of Italian golf.

103


ICONIC ICONIC hospitality GOLF

La Club House, progettata dall’architetto Sandro Angelini, rappresenta un incontro perfetto tra tradizione e modernità. Essa ospita, al suo interno, l’elegante sala ristorante, il bar, ampi spogliatoi, sale gioco, una palestra e la sala massaggi; di particolare bellezza sono i grandi saloni con ampie vetrate affacciate direttamente sul percorso, ed i muri esterni, realizzati, secondo l’antico costume delle valli orobiche, in ciottolo e ferro battuto, a testimonianza del legame mai dissolto con la cultura locale. In occasione dell’Open d’Italia del 1996 si è proceduto all’arricchimento della struttura attraverso la costruzione del nuovo locale sacche e del Pro Shop, posti nella zona prospiciente la Club House, e realizzati al fine di incrementare ulteriormente la qualità dei servizi offerti a Soci ed Ospiti. Con il medesimo scopo sono state successivamente create le due piscine e le sale destinate al gioco delle carte. Il desiderio del Circolo di trasmettere la passione per questo meraviglioso sport anche alle nuove generazioni, ha portato alla fine degli anni ’90 alla realizzazione del cosiddetto “Clubbino”, al quale, ogni anno, aderiscono numerosi giovani golfisti e ragazzi desiderosi di un primo contatto con questo gioco. Il 2011 ha sancito i primi 50 anni di attività del Golf Club Bergamo “L’Albenza”, ieri sogno di Cesare Magnetti e oggi realtà golfistica caratterizzata da eleganza, competenza e passione per uno degli sport più affascinanti e avvincenti del mondo.

il Golf di Bergamo E considerato, da sempre, un punto di riferimento a livello nazionale

104

Inside the Clubhouse designed by architect Sandro Angelini, it is a perfect combination of tradition and modernity. It hosts offices, a bar, game rooms, and a restaurant. Of particular beauty, the large rooms have ample windows looking out directly over the green, and internal walls in stone and wrought iron are made following ancient traditions of the Orobie valley, a witness to strong ties with the local culture that bond the Club to the city of Bergamo. When it hosted Italy’s Open in 1996, the structure was enhanced by the construction of a new storage area for bags and a Pro Shop located near the Club House, designed to further increase the quality of services offered to Members and Guests. For this same purpose, two swimming pools and card rooms were later built. The creation of the so-called “Clubbino” in the late 90s showed the Club’s desire to promote passion for golf among younger generations. Every year, numerous young golfers, as well as youngsters eager to try out the game, sign up for this club. In 2011, Golf Club Bergamo “L’Albenza” celebrated its 50th anniversary. Once just a dream by Cesare Magnetti, today it is a golfing reality made up of elegance, expertise, and passion for one of the most fascinating and engaging games in the world. golfbergamo.club


www.sag80group.com Tel: +39 02 63470257 info@sag80group.com

Discover design as never before

O ur s h o w r o om s in Milan VIA BOCCACCIO, 4 20123 MILANO

CORSO EUROPA, 2 20122 MILANO

CORSO EUROPA ANG. VIA CAVALLOTTI 20122 MILANO

VIA SAN MARCO, 1 20121 MILANO

VIA LARGA ANG. P.ZA SANTO STEFANO 20122 MILANO

sag80group

The Bes t of Italian Furniture

105


Addresses ICONIC HOTEL

Hotel Principe di savoia Piazza della Repubblica, 17 Milano Hotel ca’ sagredo Campo Santa Sofia 4198/99 - Ca’ D’Oro Venezia Rome Cavalieri Waldorf Astoria Hotels & Resorts Via Alberto Cadlolo 101Roma san clemente kempinski Isola di San Clemente 1 Venezia PARADISE RESORT&SPA Località Lu Impostu 08020, San Teodoro (OT) Palazzo Manfredi Via Labicana, 125 Roma Hotel Punta Tragara Via Tragara, 57 Capri Napoli Hotel Aman Venezia GranD Canal Calle Tiepolo Baiamonte, 1364 Venezia Bulgari Hotel&ResortS Via Privata Fratelli Gabba, 7b, 20121 Milano Donnafugata golf resort&spa Contrada Piombo, 97100 Ragusa RG CAPRI SUITE Via Finestrale, 9 Anacapri G-rough Piazza di Pasquino, 69 Roma

ICONIC FOOD | WINE

scomposto piazza dei domenicani, 17 livorno ristorante GENNARO AMITRANO Via L’Abate, 3 - Capri Precisamente a calafuria Via del Littorale, 248, Livorno CORNER BISTRO Piazza la Giovine Italia, 22 Livorno DA ALCIDE Via Aurelia Sud, 41, 57021 Banditelle, Campiglia Marittima LI

ICONIC GOLF Golf Club L’Albenza Via Longoni, 12, 24030 Almenno San Bartolomeo BG GOLF CLUB VILLA D’ESTE Via Cantù, 13, Montorfano (CO) Argentario Golf Club Via Acquedotto Leopoldino Porto Ercole GR Versilia Golf Resort Via della Sipe 100 Pietrasanta LU Golf Castel Gandolfo Via Santo Spirito, 13 Castel Gandolfo RM GOLF CLUB MONTICELLO Via Alessandro Volta, 63 Cassina Rizzardi CO CIRCOLO GOLF TORINO LA MANDRIA Via Agnelli, 40 Fiano TO Golf&Country Club Le Pavoniere Via Traversa del Crocifisso 59100 Prato ROYAL PARK GOLF I ROVERI Rotta Cerbiatta, 24 Fiano TO SAN DOMENICO GOLF CLUB Contrada Masciola Fasano BR GOLF CLUB PUNTALDIA Localita' Punta Sabbatino, 1 San Teodoro OT IS MOLAS GOLF CLUB Loc. Is Molas Pula CA A.S.D. GARDAGOLF COUNTRY CLUB Via Angelo Omodeo 2 Soiano del Lago BS Castello di Tolcinasco Golf e Resort Cascina Tolcinasco, 421A P. Emanuele MI

ICONIC POLO Polo St Moritz Via Maistra 24 San Maurizio Milano Polo Club Via Monte Rosa, 60 Mesero MI Polo Club Villa Sesta Piazza del Popolo 1 Castelnuovo Berardenga (Siena) Punta Ala Località il Porto Punta Ala GR Roma Polo Club Via dei Campi Sportivi, 43 Roma Associazione fiorentina Polo Via Sirtori 14 Firenze POLO CLUB ST. TROPEZ 1999 Route du Bourrian, 83580 Gassin, Francia

ICONIC ART | ARCHITECTURE NOMAD montecarlo Bang & Olufsen Struer, Denmark, Danimarca Boutique Residential Condominium high line new york Sag’80 Via Giovanni Boccaccio, 4, 20123 Milano DomE Milano Interior Via S. Marco, 1, 20121 Milano Corso Europa - Emporio Casa Corso Europa, 2, 20122 Milano Dada Corso Europa, 2, 20122 Milano Bespoke ALIDEM via cusani 18 milano Gallery All 915 Mateo St #208, Los Angeles, CA 90021, Stati Uniti Gallery All Building A9-1, 751 D•Park, No.4 of Jiuxianqiao Road Beijing XOCO 325 W Broadway, New York, NY 10013, Stati Uniti

ICONIC YACHT

ferretti group Via Ansaldo, 7 Forlì (FC) Yacht club Roma Via Vittorio Veneto, 24 Roma Cannes YACHTING Festival Vieux Port di Cannes e Port Pierre Canto Cannes Yacht Club Punta Ala Localita il Porto Punta Ala GR Yacht Club Reale Canottieri Savoia Banchina S. Lucia, 13 B.go Marinari NA Yacht Club Italiano Genova Porticciolo Duca degli Abruzzi Genova Yacht Club Porto Rotondo Molo di Levante Olbia YACHT CLUB CAPRI Via Longano, 7, 80076 Capri LUSBEN Via Michele Coppino, 431, 55049 Viareggio BENETTI Via Edda Fagni, 1, 57123 Livorno CINZIA BULCIOLU

ICONIC FASHION tudor Rue François-Dussaud 3-5-7 Ginevra 26 piaget 37 chemin du Champ-des-Filles CP 390 1208 Geneva tiffany&co 727 Fifth Avenue New York van cleef & arpels 2 rue du Quatre Septembre Paris vilhelm parfumerie 260 West 132nd Street New York ANitA PASztor Carlo Ramello’s shop Monte Carlo 27 Avenue de la Costa Showroom in Cannes: 67 Rue Antibes, Cannes, France MONTECARLO FASHION WEEK THE MERCHANT OF VENICE Via Altinia, 298/B, Venezia LArdini Via A. Grandi, 15/A Filottrano (An)

ICONIC BUSINESS LOUNGE | AUTOMOTIVE aston martin Via Monte rosa, 91 milano audi Concessionaria scotti via dell’artigianato, 97 livorno Bombardier Business Aircraft Milano Linate Prime Viale dell’Aviazione, 65 20138 Milan MILANO MALPENSA PRIME ebace baselworld

Partners www.milanoprime.it/sea-prime

www.baselworld.com

www.ebace.aero

www.cannesyachtingfestival.com

www.snowpolo-stmoritz.com

www.precisamenteacalafuria.it

www.romasi.it

www.caprimed.com

www.chambremonegasquemode.com

www.sag80.com/it

ICONIC MARINE Marina di Scarlino Localita Puntone Scarlino Grosseto Marina di Varazze Via Maestri d'Ascia, 24 Varazze SV Marina di Scarlino Localita Puntone Scarlino Grosseto Marina di Genova Via Pionieri e Aviatori d'Italia, 203 Genova Marina di Olbia Via Piovene, 8, 07026 Olbia Marina di Porto Cervo Localita Porto Cervo Marina di Loano Lungomare Nazario Sauro, 12/1 Loano SV MARINA MONTENEGRO Obala bb, Tivat 85320, Montenegro

www.frequenzagrafica.it

www.lucabracali.it

ICONIC TRAVEL | EVENT CAPRIMED Gradoni Sopramonte, 80076 Capri ROMASI’ VIA DEL GIANICOLO, 2 - 00165 - ROME - ITALY ROMASI’ 1715 Banks Road Margate Florida 33063

106

www.lusben.com/it


AN EFFORTLESS ELEGANCE A GRAND ENTRANCE. THE WARMEST WELCOME. A RICHNESS OF TEXTURE. A LIGHTNESS OF SPIRIT. A SENSE OF STYLE. HOTEL PRINCIPE DI SAVOIA.

MILAN

I

#DCmoments

+39 02 62301

I

PrincipeDiSavoia

DORCHESTERCOLLECTION.COM PrincipeSavoia

PrincipeSavoia

107


db11.astonmartin.com

Aston Martin Milano, via Monte Rosa 91, 20149 Milano +39 02 43510988 milano.astonmartindealers.com

Consumo di carburante Aston Martin DB11 in L/100km: percorso urbano 13,5 - 16,6 / percorso extraurbano 7,9 - 8,5 / combinato 9,9 - 11,4; CO 2 emissioni combinate: 230 - 265 g /km; conforme al prescritto metodo di misura EU; classe di efficienza G.

Profile for Good Style Mag

#03 Dicembre - Goodstylemag  

#03 Dicembre - Goodstylemag  

Advertisement