Page 1

ANNO XIII

Numero 1

FEBBRAIO 2014

BIMENSILE DELLE RESIDENZE GIUBILEO

L’occhiale “Le rughe non coprirle che ci ho messo una vita a farmele venire venire”” Anna Magnani


Sommario Sommario Informazioni Utili Orari

pag. 1/2

Buon Compleanno Festeggiati di dicembre-gennaio

pag. 3/4

Concerti Concerto: “Insieme per la qualità della vita” Pomeriggio musicale: “Cantare suonando” Concerto musicale “scuola Ruzante” Concerto di lirica

pag.. 5 pag. 6 pag. 7 pag. 8/9

Eventi Mostra artistica 8 dicembre 2013

pag. 10

Una bella cosa Auguri di Babbo Natale ai nuclei La storia delle olimpiadi invernali Cioccolata calda per il nucleo A

pag. 11 pag. 12 pag. 13

L’angolo letterario La terza neve

pag. 14

Il mestolo mestolo d’argento Paccheri ripieni di ricotta e bietola

pag. 16


Inform Informazioni Utili ORARI BAR: BAR tutti i giorni. Mattino dalle ore 9.30 alle ore 11.45 Pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 18.15 PARRUCCHIERE Martedì, mercoledì, giovedì Dalle ore 14.00 alle ore 18.00 PODOLOGO Lunedì- mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 11.30 MEDICI Dr. Crea

lun-sab mar-mer-ven giovedì

10.00-11:30 15.00-16.30 11.00- 12.30

N.B. Al fine di evitare inutili e spiacevoli attese, si invitano i sigg. parenti che volessero contattare il medico del proprio congiunto , a compilare l’apposito modulo presso il centralino. Dott. crea Ciò garantirà un celere e sicuro contatto con il medico.

Dr. Travaglia

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato

15.30- 18.30 08.30-11.30 15.00- 18.00 10.30- 13.30 09.30-13.30 11.30 - 13.30

Dott.ssa Licursi

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì

12:30- 14:30 15.30 - 17.00 10.30- 12.30 08.30-10.30 13.30-15.00

1


Dr. Malatesta

lunedì martedì mercoledì giovedì

venerdì sabato

08.00-12.00 12.00 - 15.00 08.00-11.00 14.00-17.00 12.00-15.00 08.00-10.00

N.B. Al fine di evitare inutili e spiacevoli attese, si invitano i sigg. parenti che volessero contattare il medico del proprio congiunto , a compilare l’apposito modulo presso il centralino. Ciò garantirà un celere e sicuro contatto con il medico. Dott. Malatesta

PSICOLOGA: D.ssa Minervini

dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.00

S. MESSE Tutti i giorni Santa Messa:

8:00 17:00

Domenica Santa Messa:

10:30 17:00

Adorazione : ( mercoledì/ venerdì/domenica) 15:00 / 17:00

Santa messa al Giubileo (solo venerdì) 10:30 Indirizzo del sito della Fondazione Opera Immacolata Concezione:

Buonhttp://www.oiconlus.it compleanno a… oppure: http://community.oiconlus.it 2


MESE DI DICEMBRE

Bertin Ginevra Buja Elio Canesso Lidia Frasson Franca Macedonio Emilia Mayer Trude Musacchio Eloisa Noventa Mercedes Pensa Renato Piva Natale Polo Giovanna Senno Mario Tescaro Ester Tosato Fulgido Travaglia Zanibon Guglielmino Trevisan Mirta

06 03 23 19 18 24 15 26 28 15 01 30 17 01 23 03

3


MESE DI GENNAIO

Barina Antonietta Bisello Teresa Brunello Costantina Coppo Clelia Cornelli Orlando Fornaro Franco Gnesotto Bernardina Perin Imelda Rubin Eva Terrosu Mario Turetta Oriele Zampeloca Antonia

31 26 29 26 21 02 19 04 29 04 29 27

4


CONCERTI Concerto: “Insieme per la qualità della vita” Giorno 8 dicembre, ricorrenza della festa dell’Immacolata Concezione, abbiamo avuto il piacere di ospitare, presso la nostra residenza Pio XII, un gruppo musicale davvero singolare: “Insieme per la qualità della vita”. L’associazione, già ospite presso le nostre Residenze molte volte, ha rallegrato il pomeriggio con canti e balli di vario genere riempiendo il salone delle feste con tanta buona musica. L’adesione è stata molto numerosa e gli ospiti e i familiari che hanno partecipato al concerto si sono molto divertiti. Il coro, infatti, ha rallegrato tutti con tante melodie e molte sono state le canzoni proposte: “romagna mia”, “volare”, “o sole mio”… pezzi di un repertorio davvero straordinario invogliando a cantare con loro. Non potevano mancare, all’interno di questa proposta musicale, canzoni più squisitamente natalizie introducendo alla festa del Natale ormai alle porte. Il bis è stato quasi d’obbligo per una platea che si è molto divertita a coronamento di una festa molto speciale per la Fondazione OIC; i coristi, diretti dal maestro Gianni, hanno saputo regalare momenti di grande effetto e di forti emozioni donando, allo stesso tempo, tanta serenità e pace.

5


Pomeriggio musicale: “Cantare Suonando” Domenica 19 gennaio, il nostro pomeriggio è stato allietato dallo spettacolo musicale dell’associazione “Cantare suonando”. I ragazzi “diversamente abili” che costituiscono questo speciale gruppo, si sono esibiti con l’ausilio della tastiera e della batteria, proponendo brani musicali di artisti famosi. Sono riusciti a coinvolgere gli ospiti “anziani” con la loro personalità, con il loro garbo, creando un’atmosfera di festa e di gioia. Un ringraziamento particolare va alla presidente dell’associazione, la signora Cinzia Brugnolo e al maestro che ha indirizzato, sostenuto e collaborato con i ragazzi affinché ne risultasse uno spettacolo brillante. Il tempo è trascorso molto in fretta e per più di un’ora l’esibizione ha visto a rotazione le performance di tutti i ragazzi. Dopo i meritati applausi e scattata naturalmente la richiesta di qualche bis e l’invito per una prossima esibizione a breve. Non ci resta che attenderli con piacere, a presto allora!

6


Concerto musicale “scuola Ruzante” Mercoledì 18 dicembre abbiamo avuto il piacere di ospitare gli alunni della scuola “Ruzante” di Padova. I ragazzi, erano già conosciuti nella nostra struttura perché da molti anni vengono ad esibirsi al Pio XII. Ci hanno regalato un concerto canoro e strumentale davvero straordinario. Coordinati dai loro insegnati sono stati davvero bravi e ci hanno saputo emozionare con un programma musicale veramente eccezionale. L’augurio è di ripetere questa esperienza che è rimasta nei nostri cuori anche il prossimo Natale. Un sentito ringraziamento a tutti con l’augurio, per i ragazzi di proseguire con lo stesso entusiasmo nella vita. Programma: • “Trish Trash Polka” – J. Strauss. • “Danny Boy” – Melodia popolare irlandese. • “Bianco Natale” – I. Berlin. • “Caro abete”- elaborazione strumentale di M. Vial. • “Go down Moses” – “Heaven is a wonderful place”. • Buon Natale” – M. Vial. • Jiungle Bell Roch”. • Marcia di Radetzky” – J. Strauss. Docenti: • Laura Carraro: pianoforte. • Silvana Rocchi: coro. • Massimo Vial: chitarra. • Fulvio Facchin: clarinetto. • Rossana Szamkò: violino. 7


Concerto di lirica Domenica 26 gennaio, per aprire l’anno in bellezza, alle residenze Giubileo non ci siamo fatti mancare la musica ed anche questa domenica abbiamo avuto il piacere di ospitare un piccolo gruppo di lirici, non professionisti, che si è esibito con grande generosità per i nostri cari ospiti. Il programma del piccolo concerto di arie d’opera e canzoni è stato molto ricco. Il maestro, il sig. Sergio Grandi, ha suonato ininterrottamente il pianoforte accompagnando il susseguirsi delle singole esibizioni del mezzosoprano: Lucia Stevanin, del tenore Luigi Fabbemoli e del baritono Matteo De Marchi. Un vero e proprio trionfo della musica sottolineato dai puntuali applausi del gaudente pubblico. Il programma è stato ricco e vario: • Ideale (Francesco Paolo Tosti) • Caro mio ben (Giordani) • Non ti scordar di me (Bixio) • Bella siccome un angelo (opera Don Pasquale) • Che farò senza euridice (opera Orfea) • Lunge da lei (opera Traviata) • Dolce sentire (Ortolani9 • Ave Maria (Schubert) • Panis angelicum (Franck) • Notturno (Chopin) • Musica proibita (Gastaldon) • Voce di donna (opera Gioconda) • Mattinata (Leoncavallo) 8


Il desiderio palesemente espresso da tutti noi di riaverli qui ha dato la misura dell’indice di gradimento davvero elevato per un pomeriggio che si è trasformato in una festa. Un sentito grazie va in special modo al prof. Ferro che è riuscito a far esibire il gruppo da noi.



9


EVENTI Mostra artistica 8 dicembre 2013 Nel giorno dell’Immacolata alla presenza di numerosi ospiti, familiari, personale, volontari, l’assessore del comune di Padova, Silvia Clai, ha ufficialmente inaugurato la mostra artistica natalizia della residenza Pio XII. Ad effettuare il tradizionale taglio del nastro sono state l’assessore unitamente ad una nostra cara ospite; non è mancata la benedizione di P. Galante Spartaco che ha approfittato dell’occasione per porgere sentiti auguri di buone feste a tutti. Molto apprezzato è stato il discorso della signora Clai, che poco conosceva questa realtà e che molti complimenti ci ha apertamente manifestato con uno spirito di genuina apertura. Per noi, che quotidianamente lavoriamo con gli anziani, è stato bello vedere la gratitudine espressa dagli occhi e dalle parole delle persone che ci hanno consentito di raccogliere i frutti di un intero anno di lavoro. Il nostro ringraziamento và a tutti gli ospiti, ognuno con le loro capacità e possibilità, che hanno consentito la realizzazione di questo evento.

10


Una bella cosa Auguri di Babbo Natale ai nuclei È tradizione consolidata da anni che Babbo Natale faccia visita agli ospiti delle residenze Giubileo accompagnato non dalle solite renne ma dagli educatori Cinzia e Alessandro e dai volontari del V.A.d.A. sempre presenti nelle varie iniziative proposte. L’ingresso di Babbo Natale è stata accompagnata da musica e canti natalizi e dalla degustazione di pandoro e panettone per tutti. Non è mancato il conviviale brindisi di buone feste creando un’atmosfera davvero speciale. Un sentito ringraziamento và ai due volontari Ato e Carlo che si sono prestati al travestimento per dare vita al “magico” personaggio di Babbo Natale, e a tutti i volontari che con la loro silenziosa ma costante presenza completano ogni tipo di festa e di animazione.

11


La storia delle olimpiadi invernali Mercoledì 16 gennaio, una prestigiosa rappresentanza dell’associazione “Atleti olimpici e Azzurri d’Italia”, capitanata dal presidente sig. Fiorenzo Zanella, ha fatto gradita visita agli ospiti della residenza Pio XII. Il pomeriggio è cominciato con la visione delle storiche magliette azzurre degli anni 50, 70, 80, per poi proseguire con la presentazione degli atleti e delle rispettive specialità: Zanella Fiorenzo (campione del mondo di tiro a segno), Lazzarini Alessandro (motonautica), Menegazzo Roberto (ginnastica artistica), Ornella Rizzo (tiro a segno), Sandra Teolato (basket), Rachele Zanella (tiro a segno), Silvana Santi (ottocento metri). La prosecuzione è avvenuta con la proiezione di uno storico video luce delle olimpiadi degli sport invernali tenutosi a Cortina d’Ampezzo. Gli atleti hanno portato allegria, cordialità, gioia e colori ma soprattutto hanno voluto sottolineare, incontrando i nostri ospiti, che il recupero e la valorizzazione del nostro passato ha indubbiamente il merito di aver posto le radici per l’attuale presente ed il prossimo futuro. Molto apprezzata la disponibilità dei protagonisti del nostro pomeriggio ai quali va il nostro sentito ringraziamento e la promessa di tornare presto a trovarci.

12


Cioccolata calda per il nucleo A Venerdì 13 dicembre in salone Pio XII abbiamo realizzato un bellissimo pomeriggio di festa. Gli invitati speciali erano ospiti e familiari del nucleo A, ultimo “reparto” a partecipare a questi momenti di condivisione e di festa con il personale della struttura. La cornice della cioccolata calda, dei dolcetti e dei tradizionali panettoni e pandori, hanno consentito lo svolgersi di un vero e proprio pomeriggio “spassoso” dove l’allegria e la socialità l’hanno fatta da padrone. Non è mancata la voglia di cantare e di ballare, con la musica di Lodino ed è stato bello, e per taluni sorprendente, vedere i propri cari danzare e divertirsi. La buona riuscita della giornata la dobbiamo a tutti noi, operatori, coordinatori, infermieri, educatori, fisioterapisti, direttore, padre Spartaco e Presidente ma soprattutto vogliamo sottolineare la presenza e la fiducia espressa dai familiari che ci affidano la cosa più preziosa che hanno: il loro caro, ed il nostro compito è e sarà sempre quello di rispettare, valorizzare questo dono prezioso che è l’anziano. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti per questa importante opportunità che ci è stata data che è lo stare insieme.

13


L’angolo letterario La terza neve Guardavamo dalle finestre, là dove i tigli si stagliavano neri nella profondità del cortile. sospirammo ancora, la neve non veniva, ed era tempo, ormai, era tempo….. E la neve venne, venne verso sera, essa giù dall’alto dei cieli volava a seconda del vento; e nel volo oscillava. A falde sottili come lamine, fragili, era confusa di se stessa. La prendevamo nelle mani, e stupivamo: dunque, era quella la neve? …. Dopo sette giorni venne la neve nuova. Non venne precipitò. Cadeva così fitta,da non potere tenere aperti gli occhi, a tutta forza 14


vorticava in cerchio, mugliando. … ma disperò di sé, non resistette e si diede per vinta. E noi, ansiosi sempre più spesso scrutavamo l’orizzonte: quando quella vera verrà? Perché era tempo, era tempo…. Ed un mattino era davvero tanta ed era davvero bella. Cadeva e cadeva nel baccano dell’alba fra il rombo della macchine e lo sbuffare dei cavalli, e sotto i piedi non si scioglieva, anzi diventava più compatta. Giaceva fresca e scintillante e ognuno ne restava abbagliato. Ed era lei, la neve. La vera. L’aspettavamo. Era venuta. E. Evtusenko

15


Il mestolo d’argento

PACCHERI RIPIENI DI RICOTTA E BIETOLA

I paccheri ripieni ricotta e bietola sono una pasta al forno dal sapore delicato e caratteristico, arricchito dalla dolcezza della panna e dall'aroma di noce moscata. I paccheri ripieni ricotta e bietola si adattano bene a un pranzo o una cena festosi, anche per una compagnia numerosa, essendo che si preparano in anticipo e in una teglia ce ne stanno davvero tanti (si mettono in piedi :-) I paccheri ripieni ricotta e bietola si possono preparare sia con la bietola da taglio, sia con quella da costa. La prima si trova in tarda primavera, la seconda dall'inizio dell'autunno fino a tardo inverno. Se non la trovate si può sostituire con gli spinaci.

16


INGREDIENTI • • • • • • • • • •

200 g di bietole da taglio o da costa (peso al netto degli scarti) Sale 400 g di ricotta di mucca Pepe nero macinato al momento 200 g di paccheri 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva Burro per la pirofila 50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato Noce moscata 100 g di panna

VARIANTE VEGETARIANA Sei vegetariano e vuoi realizzare questa ricetta? Sostituire il Parmigiano con un'analoga versione vegetariana.

INFORMAZIONI • • • • • •

4 persone 465 Kcal a porzione difficoltà facile pronta in 1 ora si può preparare in anticipo si può mangiare fuori

PREPARAZIONE •

Lavare bene le foglie di bietola sotto acqua corrente, scartare i gambi e le parti sciupate. Mettere le foglie di bietola in una capace pentola, portarle sul fuoco e farle bollire a fuoco moderato per 10 minuti. Non aggiungere altra acqua che non quella che resta sulle foglie dopo il lavaggio. A metà cottura unire un pizzico di sale. Quando cotte, mettere le bietoline in un colino e pestarle con un cucchiaio in modo da strizzarle e levare i residui d’acqua. Se si utilizza la bietola da costa con foglie molto spesse e carnose, scottarle in acqua bollente salata per 4 minuti, quindi scolarne e pestarle come descritto in precedenza.

17


• •

Tritare grossolanamente le bietole. Mettere in una ciotola la ricotta e lavorarla con una forchetta per ammorbidirla, quindi unire le bietole tritate, un pizzico di sale e una grattugiata di pepe. Amalgamare bene. Lessare i paccheri in acqua bollente salata e scolarli al dente (un paio di minuti prima del tempo indicato sulla confezione). Metterli in un piatto piuttosto ampio, condirli con l'olio e mescolare bene per farli intiepidire. Imburrare una pirofila in cui ci stiano alla perfezione tutti i paccheri in piedi. Riempire i paccheri uno alla volta con il composto di ricotta, aiutandosi con un cucchiaino, e man mano che sono pronti metterli nella pirofila in piedi. Mettere in una ciotola il Parmigiano grattugiato, lasciandone da parte una manciata, unire una grattugiata generosa di noce moscata, quindi stemperare il tutto con la panna, mescolando bene con una frusta. Aiutandosi con un cucchiaio cospargere i paccheri con la crema di panna, quindi spolverizzare con il Parmigiano tenuto da parte. Infornare nel forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti, quindi accendere il grill e proseguire soltanto la gratinatura finchè non saranno ben dorati in superficie. Lasciarli intiepidire 5 minuti e servire.

STAGIONE Gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, ottobre, novembre, dicembre.

AUTORE Ricetta realizzata da Barbara Farinelli. Fotografia di Giovanni Caprilli. Tutti i diritti riservati.

Buon appetito!

18

Occhiale dicembre gennaio 2013 2014  
Occhiale dicembre gennaio 2013 2014  
Advertisement