Issuu on Google+

Conosciamo il Nostro Computer

SISTEMA OPERATIVO Premessa: Interfaccia, terminologie e Ottimizzazione del nostro Personal Computer!

INTERFACCIA: DISPOSITIVO ATTRAVERSO IL QUALE N OI COMUNICHIAMO CON UN OGGETTO O CON UNA PERSONA E VICEVERSA AD ESEMPIO, IL TELEFONO IL FILO DELLA CORRENTE E NEL NOSTRO CASO IL MONITOR IL DESKTOP E’ LA PRIMA INTERFACCIA CHE CI APPARE FIN DALL’ACCENSIONE DEL COMPUTER. SE VOGLIAMO POSSIAMO MODIFICARE IL NOSTRO DESKTOP, CON IL TASTO DESTRO DEL NOSTRO MOUSE CI APPARIRA’ UNA TENDINA CON SCRITTO TRA LE TANTE VOCI ANCHE PROPRIETA’’ SCHERMO CLICCHIAMOCI SOPRA E LA FINESTRA CHE CI APPARIRA’ E’ IL MEZZO CON IL QUALE POSSIAMO CAMBIARE TANTE IMPOSTAZIONI ANCHE MOLTO DELICATE COME LA RISOLUZIONE VIDEO ED IL TIPO DI MONITOR UTILIZZATO.

SFONDO DESKTOP Esistono molti grafici, già predisposti da windows, ma se ne possono aggiungere di nuovi creati da noi, o altri che ci piacciono salvandoli in file in formato BMP, JPEG o GIF nella sottocartella immagini della cartella documenti.

SCREENSAVER Uno SCREENSAVER è un particolare programma che serve a preservare il monitor nei momenti di pausa, dalla polarizzazione e dalla successiva bruciatura dei fosfori dello schermo. Lo SCREENSAVER fa partire un’animazione scelta da noi, in base ad impostazioni come il tempo di inattività dopo il quale esso deve essere attivo, o la password che consente di rientrare nell’ambito operativo. Per disattivarlo si può premere qualsiasi tasto o spostare anche di poco il mouse.

1


Conosciamo il Nostro Computer

Ci sono anche altre schede come l’aspetto o gli effetti che troviamo sempre nella scheda proprietà accanto a sfondo e SCREENSAVER. Essi consentono di cambiare dimensioni ,icone,colori e caratteri utilizzati in ogni singolo elemento dell'interfaccia Windows. Purtroppo tutto questo potrebbe causare dei malfunzionamenti di alcuni programmi quindi e’ meglio provare quando si avrà maggiore confidenza con IL sistema operativo.

IMPOSTAZIONI La scheda impostazioni si occupa di gestire la risoluzione dello schermo e la quantità di colori presenti contemporaneamente sul monitor. I colori possono essere variati dal menù a tendina COLORI con i qualI possiamo creare quante più combinazioni possibili però non infinite. (ESPRESSO TUTTO IN PIXEL, CHE E’ UN UNITA’ DI MISURA,)1

ACTIVE DESKTOP SEMPRE NELLA VIDEATA CHE CI APPARE CLICCANDO SU PROPRIETA’, POSSIAMO VEDERE CHE VI E’ ANCHE UNA TENDINA RIGUARDANTE IL WEB, OLTRE ALLO SFONDO,ALLO SCREEN SAVER, ALL’ASPETTO, ED EFFETTI VISTI GIà IN PRECEDENZA. CI SI RIFERISCE IN QUESTO CASO ALLE PAGINE WEB CHE SONO PAGINE DI OGNI GENERE, DALLE COMMERCIALI ALLE PERSONALI, SOCIALI, POLITICHE, VISUALIZZABILI TRAMITE UN BROWSER (IL PROGRAMMA CHE PERMETTE DI NAVIGARE IN INTERNET ES:INTERNET EXPLORER, NATSCAPE NAVIGATOR,MOSAIC). PER POTER VISUALIZZARE DETTE PAGINE, E’ NECESSARIO CONOSCERE L’INDIRIZZO PER POTER ISTRUIRE IL NOSTRO BROWSER IN MODO CHE VISUALIZZI LE PAGINE. I CANALI PUSH INVECE, FUNZIONANO COME UN TV VIA CAVO. BASTA ISCRIVERSI ATTRAVERSO LA NAVIGAZIONE AD UNO DI QUESTI CANALI ED OGNI VOLTA QUESTE PAGINE VERRANNO DIRETTAMENTE INVIATE A NOI, NATURALMENTE CON UNA CONNESSIONE INTERNET ATTIVA.

1

IL NOSTRO SCHERMO VIENE DIVISO IN PUNTI, DETTI APPUNTO PIXEL CHE VERRANNO RIDIMENSIONATI A SECONDA DELLA GRANDEZZA DEL NOSTRO MONITOR. Di solito la grandezza di un pixel è quantificabile in una misura decimale variabile da 0.21 a 0.28 mm detta dot pith.Più questa misura è piccola, tanto più nitida risulterà l’immagine a video.

2


Conosciamo il Nostro Computer

SENZA BISOGNO DI ALTRI NAVIGATORI, ACTIVE DESKTOP GRAZIE ALL'’INTEGRAZIONE DI INTERNET EXPLORER RIUSCIRA’ A FAR VISUALIZZARE QUESTE PAGINE DIRETTAMENTE SUL DESKTOP. PER POTER RENDERE POSSIBILE QUESTO, ANDIAMO A CLICCARE SULLA SCHEDA WEB, DALLA FINESTRA PROPRIETA’ LA VOCE VISUALIZZA CONTENUTO WEB SULL’ACTIVE DESKTOP E LA VOCE BARRA DEI CANALI DI INTERNET EXPLORER. ORA VEDREMO APPARIRE SULLA NOSTRA “SCRIVANIA” OSSIA SUL NOSTRO “DESKTOP” UNA BARRA VERTICALE CONTENETE I COLLEGAMENTI AI SITI PUSH DEFINITI IN PRECEDENZA. PER POTER VISUALIZZARE SULLO SFONDO UNO DI QUESTI SITI, E’ SUFFICIENTE UN CLIK SOPRA UNO DI ESSI E PER AVERE LA PAGINA INIZIALE SEMPRE CON UN CANALE PUSH, BASTERA’ ATTIVARE LA CASELLA PAGINA INIZIALE CORRENTE.( CHE SI TROVA SEMPRE NELLA SCHEDA WEB NELLA CARTELLA PROPRIETA’ SCHERMO VISUALIZZABILE CLICCANDO IL TASTO DESTRO DEL NOSTRO MOUSE).

BARRA DI AVVIO VELOCE IN FONDO AL NOSTRO SCHERMO, TROVIAMO LA BARRA DELLE APPLICAZIONI, DOVE VI E’ IL PULSANTE STAR O CASSETTINO E LO SPAZIO DEDICATO ALLA BARRA DETTA DI AVVIO VELOCE. PER APRIRE UN’ APPLICAZIONE CHE SI TROVA NELLA BARRA SOTTOSTANTE E’ SUFFICANTE CLICCARE SOPRA UNA DELLE ICONCINE CHE LI, SI TROVANO. SE POI NON RICORDIAMO A QUALE APPLICAZIONE APPARTIENE UN ICONA, BASTA POSIZIONARCI CON IL MOUSE SOPRA, E WINDOWS PROVVEDERA’ AD ESPORRE UN TOOL TIP CON SOPRA L’INFORMAZIONE CHE CERCHIAMO. MA POSSIAMO ANCHE INSERIRE MANUALMENTE QUESTE APPLICAZIONI NELLA BARRA, MOLTO SEMPLICEMENTE: BASTA APRIRE LA CARTELLA DOVE SI TROVA IL PROGRAMMA CHE DEDIDERIAMO, CLICCARE SULL’ICONA DELL'’ESEGUIBILE (CHE ALTRO NON E’ CHE IL PROGRAMMA STESSO)2 E TRASCINANDOLA SULLA BARRA STESSA. PER ELIMINARE UN ICONA BASTA FARE L’OPERAZIONE INVERSA, OSSIA TRASCINARE L’ICONCINA SUL DESKTOP O SUL CESTINO. MA SE NON LA ELIMINEREMO SUL SERIO DAL DISCO, LA STESSA CONTINUERA’ A FUNZIONARE UGUALMENTE. 2

Se vi sono dei file con estensione exe,com e bat significa che possono funzionare direttamente dal sistema operativo, tutti gli altri con altre estensioni, sono creati da programmi in particolare, e possono funzionare solo attraverso il programma che li ha creati e non da soli.

3


Conosciamo il Nostro Computer

BARRE AGGIUNTIVE CLICCANDO SU UNA PARTE VUOTA DEL DESKTOP, POSSIAMO VISUALIZZARE UNA FINESTRA CHE CI PARLA DELLE BARRE DEGLI STRUMENTI. ESSA E’ FORMATA DALLA BARRA DEI COLLEGAMENTI CHE CONTIENE TUTTI I PULSANTI CON I QUALI COLLEGARSI RAPIDAMENTE A SITI INTERNET DI NOSTRO GRADIMENTO. LA BARRA DELL'’INDIRIZZO, NELLA QUALE SI PUò INSERIRE L’INDIRIZZO INTERNET AL QUALE VOLERSI COLLEGARE .NEL CASO IN CUI LA CONNESSIONE AD INTERNET NON FOSSE ATTIVATA VERRANNO AUTOMATICAMENTE ESEGUITE TUTTE LE PROCEDURE PER LA CONNESSIONE. INFINE, LA BARRA DEL DESKTOP, RISULTA MOLTO UTILE SE CI SONO MOLTE FINESTRE APERTE SULLO SCHERMO E RISULTASSE DANNOSO RIDURLE O CHIUDERLE. CON ESSA POSSIAMO ACCEDERE A TUTTE LE RISORSE PRESENTI SUL DESKTOP. DOPO TROVIAMO LA VOCE AVVIO VELOCE PER POTER AVERE DA SUBITO A DISPOSIZIONE LA CORRISPONDENTE BARRA E L’ULTIMA E’ “NUOVA BARRA DEGLI STRUMENTI”. CON ESSA E’ POSSIBILE CREARE ALTRE BARRE A NOSTRO PIACIMENTO E DEI FILE DA INSERIRE NELLA NUOVA BARRA PERSONALIZZATA. PER NON CREARE ECCESSIVA CONFUSIONE E’ UTILE CREARNE IL MENO POSSIBILE. SE VOLESSIMO ELIMINARE UNA DI QUESTE NUOVE BARRE, E’ NECESSARIO CLICCARE NUOVAMENTE SULLA VOCE CORRISPONDENTE DEL MENU IN MODO DA TOGLIERE IL SEGNO DI SPUNTA ACCANTO AL NOME DELLA BARRA STESSA. POSSIBILITA’ AVANZATE DI PERSONALIZZAZIONE Queste particolari funzioni e’ bene utilizzarle solo quando si ha una certa dimestichezza con le tecniche di selezione, trascinamento, modifica, ecc perché possono modificare molto profondamente l’aspetto del nostro schermo. ANDIAMO IN RISORSE DEL COMPUTER- STRUMENTI – OPZIONI CARTELLA IN OPZIONI CARTELLA TROVIAMO: ACTIVE DESKTOP CHE A TTI VA E DISATTIVA LA VISUALIZZAZIONE DELLE PAGINE WEB.

4


Conosciamo il Nostro Computer

VISUALIZZAZIONE WEB CIOè TUTTE QUELLE INFORMAZIONI COME LE DIMENSIONI, ATTRIBUTI ECC, CHE APPAIONO SUL LATO SINISTRO DELLE CARTELLE ALLA SELEZIONE DI UNO O Più FILES. o SELEZIONANDO USA CARTELLE DI WINDOWS, QUESTE INFORMAZIONI NON SARANNO VISIBILI ED CI SARA’ Più SPAZIO ALL'’INTERNO DELLA FINESTRA. SFOGLIA CARTELLE : CON QUESTA FUNZIONE QUANDO APRIAMO UNA SOTTOCARTELLA, QUESTA VIENE APERTA SOSTITUENDOSI ALLA PRECEDENTE. PER TORNARE INDIETRO DOBBIAMO UTILIZZARE I PULSANTI PRESENTI SULLA PARTE ALTA DELLA CARTELLA. o ATTIVANDO L’OPZIONE: APRI CARTELLE USANDO FINESTRE DIVERSE,OGNI VOLTA QUESTA SI APRIRA’ IN UNA NUOVA FINESTRA. SELEZIONE E APERTURA OGGETTI: o CON L’OPZIONE UN CLIC PER APRIRE L’OGGETTO POSSIAMO RENDERE IL NOSTRO DESKTOP SEMPRE PIù SIMILE AD UNA PAGINA WEB: INFATTI I NOMI DEI FILE SONO SOTTOLINEATI E LE ICONE VENGONO EVIDENZIATE AL PASSAGGIO DEL MOUSE, IL NOSTRO CURSORE SI TRASFORMA IN UN DITO QUANDO SI TROVA SU DI UN OGGETTO. IL PULSANTE RIPRISTINA CI FA RITORNARE COME ERAVAMO IN PRECEDENZA ALLE IMPOSTAZIONI ORIGINALI DI DEFAULT (OSSIA PRESTABILITE).

IL PANNELLO DI CONTROLLO IL PANNELLO DI CONTROLLO E’ IL VERO CUORE DI TUTTO IL SISTEMA. VI SI ACCEDE CLICCANDO SUL PULSANTE START-IMPOSTAZIONI SELEZIONANDO LA VOCE “PANNELLO DI CONTROLLO”

E

ALL'’INTERNO DELLA VIDEATA PANNELLO DI CONTROLLO VI POSSO TROVARE TRA I TANTI ANCHE AGGIUNGI NUOVO HARDWARE. QUESTO MI SERVE QUANDO DEVO INSTALLARE UN NUOVO COMPONENTE COME TASTIERA, MOUSE, ECCETERA . MA NEGLI ULTIMI ANNI NON VIENE PIù IMPIEGATA, IN QUANTO VIENE UTILIZZATA LA TECNOLOGIA PLUG E PLAY, OSSIA IL SISTEMA OPERATIVO ALL’ACCENSIONE Già E’ IN GRADO DI RICONOSCERE UN NUOVO COMPONENTE HARDWARE SE PRESENTE , E PROVVEDERE ALLA SUA INSTALLAZIONE. DI SEGUITO TROVERO’ L’ICONA DI INSTALLAZIONE APPLICAZIONI: 5


Conosciamo il Nostro Computer

CON QUESTA FUNZIONE E’ POSSIBILE INSTALLARE O DISINSTALLARE I PROGRAMMI DEL NOSTRO COMPUTER CON MOLTA FACILITA’. OGGI PER L’ISTALLAZIONE NON C’E’ MOLTO DA FARE IN QUANTO TUTTI I PROGRAMMI ORAMAI HANNO PROGRAMMINI DI SETUP PER L’INSTALLAZIONE AUTOMATICA. MENTRE PER LA DISINSTALLAZIONE C’E’ DA DIRE CHE MOLTI PROGRAMMI PROVVEDONO A FORNIRE PROGRAMMINI AGGIUNTIVI PER LA LORO EVENTIALE DISMESSA, MA E’ INDISPENSABILE UTILIZZARE QUESTO PROGRAMMA (AGGIUNGI/RIMUOVI) DAL PANNELLO DI CONTROLLO SE NON VI SONO ALTRE INDICAZIONI A RIGUARDO. BASTA SELEZIONARE UNA DELLE APPLICAZIONI CHE S’INTENDE RIMUOVERE, E IL SISTEMA OPERATIVO PROVVEDERA’ A CANCELLARLE DAL DISCO poiché INUTILI.

INSTALLAZIONE DI WINDOWS DA: PANNELLO DI CONTROLLO – INSTALLAZIONE APPLICAZIONI POSSO VEDERE QUALI SONO I COMPONENTI CHE NON SONO STATI INSTALLATI, E QUINDI POSSO PROVVEDERE ALLA LORO INSTALLAZIONE. I COMPONENTI SONO RAPPRESENTATI DA ICONE, CON ACCANTO UNA CASELLA CONTENENTE UN SEGNO DI SPUNTA. NEL CASO IN CUI NON SIANO STATI INSTALLATI LA CASELLA APPARIRA’ VUOTA. NEL CASO SIANO STATI INSTALLATI PARZIALMENTE LA CASELLA SARA’ COLORATA DI GRIGIO E CON IL SEGNO DI SPUNTA INSERITO. PER SAPERE QUALI SONO I COMPONENTI INSTALLATI E NON, BISOGNA CLICCARE SU DETTAGLI DOPO AVER SELEZIONATO IL GRUPPO DA COMPLETARE. APPARIRA’ UNA FINESTRA CON GLI ELEMENTI DA INSTALLARE E Già INSTALLATI. CLICCARE SULLA CASELLA DELL' ELEMENTO DA INSTALLARE E PREMERE OK DUE VOLTE E IL SISTEMA CI CHIEDERA’ DI INSERIRE IL DISCO DI INSTALLAZIONE DI WINDOWS ME NEL COMPUTER. NEL CASO NON CI FOSSE SOTTOMANO ,I PRODUTTORI INSTALLANO NEL COMPUTER TUTTI I FILE CON ESTENSIONE .CAB CHE OCCORRONO, IN UNA CARTELLA A PARTE. ALLA FINE VERRA’ CHIESTO DI RIAVVARE IL SISTEMA ,E APPENA VERRA’ FATTO IL COMPONENTE SARA’ INSTALLATO E FUNZIONANTE.

DISCO DI RIPRISTINO 6


Conosciamo il Nostro Computer

A VOLTE PUò SUCCEDERE CHE IL SISTEMA OPERATIVO PER DIVERSE RAGIONI NON FUNZIONI A DOVERE, QUINDI E’ NECESSARIO PREDISPORRE DAL PROGRAMMA INSTALLAZIONE APPLICAZIONI CON UNA PROCEDURA INTERAMENTE GUIDATA, UN DISCO DI RIPRISTINO, IN MODO DA AVVIARE IL COMPUTER SENZA CARICARE TUTTI I COMPONENTI DEL SISTEMA OPERATIVO, MA SOLO PER POTER OVVIARE AI PROBLEMI CAUSATI DA ELEMENTI MALFUNZIONANTI. PER UTILIZZARE QUESTO DISCO, RIAVVIARE IL COMPUTER CON IL DISCHETTO INSERITO NEL SUO DRIVE. (DISPOSITIVO ELETTROMAGNETICO CHE FA GIRARE UN DISCHETTO MAGNETICO APPUNTO, SI PUò CHIAMARE ANCHE UNITA’ DISCO). CARATTERI PER POTER UTILIZZARE CARATTERI IN GERGO FONT,DIVERSI TRA LORO CHE DIANO EFFETTI DIVERSI A SECONDA DELLE DIMENSIONI O DELLA CARATTERISTICHE, SI VA AD INSTALLARE UN NUOVO CARATTERE NELLA CARTELLA WINDOWS/FONTS, IN QUESTO MODO: NEL PANNELLO DI CONTROLLO E’ STATA PREDISPOSTA UN ICONA DENOMINATA “TIPI DI CARATTERE”, LA QUALE RICHIAMA UNA FINESTRA PARTICOLARE IDEATA PER FORNIRE IL SUPPORTO NECESSARIO ALLA GESTIONE DEI CARATTERI. MOLTI CARATTERI SONO Già DISPONIBILI IN WINDOWS, MA ALTRI SONO DISPONIBILI NELLE INNUMEREVOLI COLLEZIONI DI FONTS IN COMMERCIO, O NEI PROGRAMMI CHE SI OCCUPANO DI GRAFICA E VIDEOSCRITTURA. ANDIAMO QUINDI NEL MENU’ FILE- INSTALLA NUOVO TIPO DI CARATTERE, SCEGLIEREMO IL DISCO CHE CONTIENE I FILES DA INSTALLARE E CON UN CLIK LI SELEZIONEREMO E PERMEREMO OK. AUTOMATICAMENTE SARANNO INSTALLATI. MOUSE E’ POSSIBILE MODIFICARE ANCHE INNUMEREVOLI COSE RIGUARDANTI IL MOUSE, COME AD ESEMPIO LA VELOCITA’ DEL PUNTATORE, O LA CENTRATURA DELLA DIREZIONE , L’INVERSIONE DEI TASTI PER I MANCINI ECCETERA. E’ IMPOSSIBILE STARE A SPIEGARE QUALI SONO LE MIGLIAIA DI FUNZIONI E DI MOUSE IN COMMERCIO, VISTO CHE HANNO FATTO PASSI DA GIGANTI ED OGNI COMPUTER HA LE SUE IMPOSTAZIONI DI DEFAULT DIVERSE L’UNA DALL’ALTRA. 7


Conosciamo il Nostro Computer

ESISTONO INOLTRE ANCHE DISPOSITIVI CHE SI COMPORTANO COME UN MOUSE PUR AVENDO FORME DIVERSE, COME LE TRACKBALL, LE TAVOLETTE GRAFICHE, I MONITOR CON SISTEMA DI PUNTAMENTO AL TOCCO SULLO SCHERMO ED ALTRO ANCORA. OTTIMIZZAZIONE DEL SISTEMA PUò CAPITARE CHE NEL CORSO DEL LAVORO, IL NOSTRO COMPUTER ABBIA DEI PROBLEMI REALTIVI ALLE SUE PRESTAZIONI NON PROPRIO AL MASSIMO DELLE SUE POTENZIALITA’, QUINDI PRIMA DI ALLARMARSI POSSIAMO UTILIZZARE ALCUNI DEI PROGRAMMI CHE CI OFFRE MICROSOFT PER LA CORRETTA MESSA A PUNTO DEL NOSTRO SISTEMA. DAL MENU START-PROGRAMMI-ACCESSORI –UTILITA’ DI STEMA ANDIAMO A VEDERNE ALCUNI: SCAN DISK IN CASO DI SPEGNITURA PREMATURA DEL COMPUTER, O DI ARRESTO PER MANCANZA DI CORRENTE, VIRUS O ALTRO ANCORA, ANCHE SOLO PER UN SEMPLICE DUBBIO SUL FUNZIONAMENTO DEL DISCO, E’ BENE EFFETTUARE UNA SCANSIONE DEL DISCO PER CONTROLLARNE L’EFFETTIVA EFFICIENZA. IL PROGRAMMA SCAN DISK SI OCCUPA PROPRIO DI QUESTO. CONTROLLANDO LA FAT DEL DISCO OSSIA LA TABELLA DI ALLOCAZIONE DEI FILE CONTENUTA IN OGNI DISCO, E VA A RECUPERARE I FILE MEMORIZZATI NEL DISCO STESSO, VERIFICANDO CHE TUTTE LE INFORMAZIONI SUI FILE SIANO CORRETTE, E NE CORREGGE EVENTUALI ERRORI. INOLTRE ALTRA COSA MOLTO IMPORTANTE, E’ CHE A RICHIESTA DELL'’UTENTE QUESTO PROGRAMMA PUò ANDARE A TROVARE LE PARTI DANEGGIATE SULLA SUPERFICE FISICA DEL DISCO OSCURANDOLE AL SISTEMA OPERAIVO, IMPEDENDO LA MEMORIZZAZIONE DI FILE ALL'’INTERNO DI QUESTI SETTORI.

UTILITA’ DI DEFRAMMENTAZIONE DISCHI

8


Conosciamo il Nostro Computer

QUESTA UTILITY DI SISTEMA CERCA DI EVITARE CHE CI SIANO SETTORI TROPPO CARICHI DI FILE RISPETTO AD ALTRI,NEL DISCO, IL CHE POTREBBE RALLENTARE LE PRESTAZIONI DEL DISCO STESSO, COSTRETTO A SALTARE DA UN SETTORE ALL'ALTRO PER RICOSTRUIRE IL FILE RICHIESTO IN MEMORIA. TUTTO QUESTO AVVIENE perché IL SISTEMA OPERATIVO MEMORIZZA I FILE IN MANIERA SEQUENZIALE, RISPETTO INVECE ALLA LOGICA DEL “DOVE C’E’ POSTO”. POTREBBE ANCHE VERIFICARSI CHE UN PROGRAMMA CHE NECESSITA DI UNA QUANTITA’ SPECIFICA DI SPAZIO SU DISCO CONTIGUA, NON RIESCA ALLA FINE A FUNZIONARE CORRETTAMENTE. PER EFFETTUARE LA DEFRAMMENTAZIONE E’ NECESSARIO SCEGLIERE SU QUALE DISCO SI VUOLE FARLA E SCEGLIERE OK. SI AVVIERA’ IL PROGRAMMA, CHE DA PRIMA CONTROLLERA’ SE CI SONO DEGLI ERRORI SU DISCO, ECCO PERCHé E’ IMPORTANTE FARE PRIMA IL SCAN DISK, E POI COMINCIERA ‘ A RIUNIRE IN SPAZI CONTIGUI I PEZZI DEI VARI FILES PRESENTI SUL DISCO SELEZIONATO. QUANDO SI FA QUESTA OPERAZIONE, E’ NECESSARIO DARGLI CAMPO LIBERO, E TEMPO PER EFFETTUARE IL TUTTO, COME POTREBBE ESSERE UNA PAUSA PRANZO O LA NOTTE. RIPRISTINO CONFIGUARAZIONE DI SISTEMA

QUESTA UTILITY SI OCCUPA DEL RIPRISTINO DEI DATI DI LAVORO SVOLTI DAL NOSTRO COMPUTER. PER ANDARE AD EFFETTUARLA, FACCIAMO COSI’ : DA START, ANDIAMO A PROGRAMMI – ACCESSORI - UTILITA’ DI SISTEMA E SELEZIONIAMO LA VOCE “RIPRISTINO CONFIGURAZIONE DI SISTEMA”. LE SCELTE CHE POSSO FARE SONO PRINCIPALMENTE DUE: OSSIA POSSO CREARE UN NUOVO PUNTO DI RIPRISTINO OPPURE RIPRISTINARE IL SISTEMA AD UN DATO MOMENTO. LA PRIMA RISULTA MOLTO VANTAGGIOSA, MENTRE PER LA SECONDA CI APPARIRA’ UN CALENDARIO CON I GIORNI ABBINATI A DEI PUNTI DI RIPRISTINO., CIò CHE SI DEVE FARE E’ SCEGLIERE IL GIORNO DAL QUALE PARTIRE CON IL RIPRISTINO DEI DATI,(IL COMPUTER CI DIRA’ QUALI FURONO STATE LE OPERAZIONI FATTE NEL GIORNO SELEZIONATO) E CLICCARE SU AVANTI. IMMEDIATAMENTE UNA FINESTRA DI DIALOGO CI AVVERTIRA’ DI SALVARE I

9


Conosciamo il Nostro Computer

LAVORI E CHIUDERE TUTTI I PROGRAMMI APERTI PRIMA DI FAR PARTIRE L’OPERAZIONE DI RIPRISTINO. CLICCHIAMO SU OK E IL COMPUTER CI DIRA’ CHE TUTTO E’ ANDATO BENE E CHE I NOSTRI DATI NON SONO PERSI, ED IN QUALUNQUE MOMENTO POSSIAMO ANNULLARE EVENTUALMENTE IL RIPRISTINO FATTO. CLICCHIAMO ANCHE SU AVANTI SE VOGLIAMO ANDARE FINO IN FONDO, E CI APPARIRA’ UNA BARRA DI CARICAMENTO. ASPETTIAMO CHE GIUNGA A DESTINAZIONE E PER CONFERMARE IL TUTTO RIAVVIERERMO IL COMPUTER.

PER CONOSCERE, LA VIDEOSCRITTURA, I FOGLI DI CALCOLO, LE PRESENTAZIONI MULTIMEDIALI, INTERNER E MOLTO ALTRO, PROSEGUITE CON LE LEZIONI, AL TERMINE AVRETE ACQUISITO UNA PIU ‘ CHE BUONA CONOSCENZA DELL’AMBIENTE PC E POTRETE MUOVERVI PIU ‘ TRANQUILLAMENTE ALL’INTERNO DI ESSO,

10


Sistema Operativo