Issuu on Google+

12

KICK-BOXING VINCENTE CON ORABONA E RISPO a pag. 10

S Q UASH & sport NEWS

ATHENAE 1 - via dei Mille, 16

IL MAGAZINE GRATUITO MULTIPIATTAFORMA: CARTA, PDF, WEB, MOBILE

SET-NOV N. 4-2012

Editore: Societa' Sportiva Athenae srl - Via dei Mille n. 16 - 80121 Napoli - tel. 081.407334 direttore responsabile Achille Gentiletti - registrazione in corso

inquadra con il tuo smartphone e collegati al nostro web-magazine: www.athenaesquashnews.it

la struttura si sviluppa su due livelli per un totale di circa 2000 mq. in via dei Mille, 16. Orari: dal lunedì al venerdì apre alle 08.00 e chiude alle 22.30 il sabato apre alle 08.00 e chiude alle 18.00 la domenica apre alle 09.00 e chiude alle 12.30. Attività: Ginnastica a Corpo libero (cinque corsi al giorno) Pilates Ginnastica soft Walker Spinning TRX Power Endurance Zumba Dance Jazz (bambine - intermedio - avanzato) Kick Boxing Kung Fu (baby - ragazzi - adulti)

ATHENAE 2 - via dei Mille, 16 la struttura si sviluppa in 500 mq, completamente dedicati all’attività Private, in via dei Mille, 16.

ATHENAE 3

Vomero, via Morghen, 35/D

la nuova struttura del Vomero di via Morghen n°33-35/D, è nata nei locali del ex cinema Ariston. E’ un club moderno, dallo stile europeo. I locali sono alti oltre 14m. per circa 1000 mq. Dispone di tre campi da squash, due sale da ginnastica ed una sala attrezzi

JUNIORES: A RICCIONE E’ SUBITO PODIO PER GLI ATLETI ATHENAE

IL GRANDE SQUASH

Orari: dal lunedì al venerdì apre alle 08.00 e chiude alle 22.30 il sabato apre alle 08.00 e chiude alle 18.00 la domenica apre alle 08.00 e chiude alle 13.30. Attività:

Attività: Lezioni personalizzate per tutte le esigenze, Preparazione atletica, Pilates con macchine Reformer, Difesa personale Riabilitazione motoria Massaggi Il servizio lavanderia interno garantisce per tutti i clienti Private un kit di allenamento personale.

Squash Centro Tecnico Federale FIGS corsi di Ginnastica a Corpo libero Total body, Step-Tone, Aero-Tone Pilates Zumba Zumba soft Kick-boxing Fit-boxing

E’ ARRIVATO AL VOMERO Dal 2 ottobre in via Morghen c’e’ Athenae 3

Achille: la sfida e la passione

“Squash, sport di passione” recita lo slogan della Federazione Nazionale Giuoco Squash. E di passione si tratta per Achille Gentiletti, che ci ha creduto ed ha gettato il cuore oltre l’ostacolo per dar vita all’irrealizzabile: uno Squash Club nel cuore del Vomero, trasformando lo storico cinema Ariston, in via Morghen 3335/D, in un centro con campi regolamentari che finalmente apre Napoli al grande palcoscenico dei tornei nazionali e internazionali e

garantisce la possibilità ai nostri atleti, tre nazionali juniores e numerosi classificati senior, di allenarsi e competere ai massimi livelli. E di avvicinare tantissimi nuovi adepti a questo straordinario sport. A notizia eccezionale, corrisponde l’eccezione di sottrarre questo spazio al tradizionale editoriale firmato da Achille, che, alla vigilia dei 30 anni dell’Athenae, inaugura il suo centro numero 3 (in via dei Mille 47 le altre due palestre). In bocca al lupo, grande Aky!

giornali, newsletter,

ATHENAE SQUASH NEWS direttore responsabile Achille Gentiletti testata a diffusione gratuita - in attesa di registrazione

comunicazione professionale su carta stampata e sul web 081.2461083 - esbandi@me.com www.e-press.it


2

S Q UASH & sport NEWS

S Q UASH & sport NEWS

Il nuovo Club

Podistica Chiaja by Athenae

A come Athenae, A come Azienda

Correre correre correre...

Terzo centro sportivo, dopo 30 anni: ecco la nuova scommessa del ‘prodotto stare bene’ che vendiamo da 30 anni”, spiega Achille Gentiletti. “L’apertura di Athenae in via Morghen è il salto di qualità: all’inizio, la ‘A’ iniziale si identificava con Achille; oggi significa Azienda. Abbiamo tre centri nei quali mettiamo a disposizione dei nostri clienti il più vasto concetto di movimento, declinato attraverso una serie di attività, dalla ginnastica alle arti marziali. Athenae significa ancor di più ‘Muoversi come stile di vita’ e garantisce tutto ciò che parte dal movimento di base e forma l’evoluzione di questo concetto”. Cosa significa la crescita dell’Athenae per la città, in un momento in cui la concorrenza aumenta nella vendita del prodotto salute? “Athenae, lo dico forse presuntuosamente, è garanzia di qualità. Lo è storicamente, lo dimostrano i numeri, per quanto riguarda la qualità del movimento che viene sviluppato da chi viene in uno dei nostri centri. Fin dagli inizi, siamo riusciti a far fa-

Achille Gentiletti la sua scommessa l’ha già vinta. Sembrava impossibile realizzare un centro squash di questa portata al centro di Napoli, lui è riuscito nell’impresa. La cosa più ovvia sarebbe stata rimpiazzare con la nuova struttura una delle due Athenae di via dei Mille: Achille invece ha voluto caparbiamente fare tris. L’entusiasmo con il quale è stata accolta l’impresa dal quartiere collinare gli sta dando, ancora una volta, ragione. “Muoversi come stile di vita”, motto da 30 anni dell’Athenae, torna prepotentemente, accostato, stavolta, al “fare azienda”. Ma cosa significa lo splendido club nato nella galleria dell’ex cinema Ariston, uno spazio particolarmente caro ai vomeresi? “Athenae Vomero a livello aziendale rappresenta non solo una crescita numerica ed il rafforzamento

11

re movimento dai 4 agli 80 anni, cosa che, oltre un ventennio fa, era fuori dell'immaginabile. 30 anni fa i miei maggiori nemici sono stati gli ortopedici, quegli stessi che oggi sono diventati miei alleati”. Qual è la madre di tutte le discipline? “Quella che ogni trainer dovrebbe avere come base: la ginnastica a corpo libero. Se non conosci a fondo quella, non puoi fare l'allenatore e, in particolare, questo mestiere, per metodologia, per stimoli che riesci a dare. Da quella base puoi costruirti per qualsiasi disciplina. Adesso, dico finalmente, la nostra offerta si completa con campi di altissimo livello per praticare lo squash, unanimemente considerato nella top five delle discipline sportive più complete. E’ uno sport affascinante per tutti, la nostra squadra agonistica vanta tre nazionali juniores ed alcuni seniores di grande livello: dal Vomero sono certo che Athenae trarrà, e ricambierà, grandi soddisfazioni”.

Qui sopra, la bacheca dei trofei di squash all’Athenae Vomero, che si è appena arricchita del primo e secondo posto conquistati da Mario Gentiletti e Luigi Sbandi al Torneo Nazionale juniores di Riccione. In alto, sotto il titolo, il fondatore e titolare dell’Athenae, Achille Gentiletti

Due classiche napoletane di 10 km hanno aperto la nuova stagione agonistica per gli appassionati delle maratone. La GOLD RUN, come di consueto, si è sviluppata sul lungomare Caracciolo. La gara ha visto un record di iscritti, infatti erano circa 800 gli amatori partecipanti. Nove dei nostri podisti in gara: Mimmo Tuccillo, Gianluca Guglielmo, Salvatore Iavarone, Francesco Esposito, Raffaele Pacifico, Nino Romano, Giuseppe del Giudice, il nostro presidente Ennio Cascetta e Davide Noli, ultimo dell’elenco ma primo dei nostri, con un tempo eccezionale di 42'.30'', 152° nella classifica finale. Da sottolineare l'ottima prestazione di Raffaele Pacifico che, dimagrito di 7/8 chili ed allungata la falcata, guadagna minuti chiudendo in 46'.11'' pari passo con Francesco Esposito. Le buone prestazioni di del Giudice, Tuccillo e Romano (47'), di Cascetta (51') hanno contribuito al piazzamento della squadra, 22° su 81 squadre partecipanti. Domenica 14.10.2012, affascinante la SPACCANAPOLI, alla sua 29° edizione. Articolata attraverso i Decumani, con un percorso lungo il centro storico, da piazza del Gesù al Duomo, da piazza Miraglia a Port’Alba a via Toledo, meritava un’organizzazione migliore e sicuramente un maggior numero di iscritti. La mancanza dei chip, permetteva a qualcuno di abbreviare stupidamente il tragitto ed una lettura dei tempi molto approssimativa. Nonostante questo e la pavimentazione resa sdrucciolevole per la pioggia caduta durante la notte, i nostri atleti riuscivano ancora, anche se di poco, a migliorare i tempi rispetto alla Gold Run. Infatti sia Cascetta che Pacifico guadagnavano un minuto rispetto alla gara precedente, mentre del Giudice, Noli, Iavarone ed Esposito confermavano i tempi. Achille Gentiletti

Ottime performance dei nostri atleti nelle prime due “classiche” della stagione: la Gold Run e la Spaccanapoli


10

S Q UASH & sport NEWS

S Q UASH & sport NEWS

Athenae vince nella kick-boxing

3

Dalla FIGS

La buona Stella di Achille Ultimora: alta onoreficenza al merito sportivo per Gentiletti

Grande successo della scuola di Kick - Boxing dell’Athenae condotta dal maestro Giovanni Orabona. Ai campionati nazionali di Kick Boxing K 1 Union FIGHTES 1° tappa 2012 / 2013, i nostri ragazzi Francesco Orabona 1° classificato cat. 67 kg, Roberto Rispo 1° classificato in due categorie, 90 kg. e 92 Kg, Marco Presutto 2° clas. Cat. 72 kg., Maria Cristina Trapanese 3° class. Cat. 53 kg.

L’ANGOLO SCIENTIFICO

L’IMPORTANZA DELLE MALTODESTRINE

L'energia di cui il nostro organismo ha bisogno per svolgere le sue molteplici funzioni, viene accumulata in composti chimici prodotti nel corso di reazioni metaboliche di cui il più importante è l'ATP (o adenosintrifosfato).L'idrolisi dei due radicali fosforici dell'ATP avviene con la liberazione di una elevata quantità di energia. Quest'energia può essere utilizzata in vari modi e, tra questi, può venire trasformata nell'energia meccanica necessaria per la contrazione muscolare. Per produrre ATP, e quindi energia, il nostro organismo ha bisogno di carboidrati, grassi e proteine. I carboidrati hanno un ruolo primario nel mantenere il necessario livello di glucosio ematico nel sangue durante il movimento fisico e nel ricostruire il glicogeno dopo lo sforzo fisico, la competizione, l'allenamento. Analoga importanza hanno i grassi, in quanto risparmiano il glicogeno e sono preferiti negli sforzi a bassa intensità. Il substrato di eccellenza però è costituito dai carboidrati che possiedono una maggiore velocità di produzione di ATP. Durante l'esercizio fisico il glicogeno muscolare tende ad esaurirsi, fenomeno che comporta un netto calo nel rendimento generale e

specifico nell'individuo, nell'atleta. Questo esaurimento è dovuto a molti fattori: temperatura ambientale, condizioni di allenamento, caratteristiche del lavoro svolto, tipo di alimentazione prima e durante l'allenamento, intensità dello sforzo muscolare oltre che alla composizione delle fibre muscolari dell' atleta. Nel muscolo infatti esistono due tipi di fibre muscolari: le fibre di tipo 1, dette fibre lente per la loro bassa velocità di contrazione, che per formare energia sfruttano un meccanismo di tipo aerobico, e le fibre di tipo 2, dette fibre veloci per la loro alta velocità di contrazione e che utilizzano un meccanismo di tipo anaerobico. Secondo gli istituti di nutrizione, di vari paesi del mondo, una corretta alimentazione dovrebbe essere costituita mediamente dal 15% di proteine, dal 20/25% di grassi e 60/65% di carboidrati. Dalle considerazione sopra elencate si può ben comprendere come sia importante una integrazione a base di carboidrati e quindi con malto destrine. Achille Gentiletti

Sopra, Achille Gentiletti premia Oliviero Ventrice, 1° classificato al torneo di Riccione 2012. Sotto, il sito FIGS dà notizia della Stella al merito.

L’onoreficenza più prestigiosa ad Achille Gentiletti arriva nel momento migliore. Ci sono situazioni in cui i tributi alla carriera sono utili a rinverdire blasoni sportivi un po’ stanchi. Mai come in questo caso, invece, più che una stella al merito sportivo, al patron dell’Athenae giunge quasi un Nobel della promozione sportiva a Napoli, e non solo. Come si legge dalla lettera ripor-

tata in alto, a firma del presidente della FIGS, Siro Zanella, il CONI, su proposta della Federazione, ha ritenuto Achille meritevole della Stella di bronzo al Merito Sportivo. 30 anni di Athenae, un ruolo di primo piano nella FIGS, come consigliere federale, quindi la fresca nomina a Responsabile Nazionale delle Attività giovanili e... appena tre centri sportivi sulle spalle: con

questo bagaglio Gentiletti accoglie l’ambitissimo riconoscimento, che gli sarà consegnato dalla delegazione di Napoli del CONI. La realizzazione più recente, Athenae Vomero, è un centro d’eccellenza dello squash, non solo a Napoli e nella provincia. Con l’orgoglio di questa stella, siamo certi che Achille riuscirà, ancora una volta, a stabilire nuovi primati.


S Q UASH & sport NEWS

S Q UASH & sport NEWS

Torneo Riccione Juniores Nazionale

Il nuovo centro Athenae

Futuro prossimo Emblematica l’immagine di apertura. Achille, il trainer, inquadra nell’obiettivo della sua Canon (sì, dirige questa newsletter e fa pure le foto...) i suoi due gioielli, quasi fossero figli tutti e due: Mario e Luigi, sul campo centrale del Centro Federale di Riccione, un attimo prima della finale del torneo nazionale di Riccione. Sono loro il futuro agonistico dell’Athenae. Nel presente, al primo appuntamento nazionale juniores, hanno portato a casa un primo e due secondi posti. Scusate se è poco. Mario Gentiletti, Luigi Sbandi e Francesca Bartoli sono tornati da Riccione, domenica 4 novembre, rispettivamente primo e secondo della categoria under 15 maschile e seconda nel festival degli esordienti, categoria che ha preso il posto dell’under 13. Nell’under 15 Mario ha conquistato il primo posto nella finale tutta in casa Athenae contro Luigi. Gentiletti, testa di serie n. 1, con un bye al primo turno, ha eliminato nell’ordine Pietro Conti (3-1) e, in semifinale, Lorenzo Barsotti (3-0). Sbandi, testa di serie n. 3, ha superato nell’ordine Geremia Bicego, Luca Brezza e Luca Laboccetta, tutti per 3 a 0. La finale “fratricida” s’è messa sulle orme di quelle della scorsa stagione (anche se allora la lotta era per il terzo posto), con Mario che si conferma bestia nera in torneo per Luigi. Una bella conferma arriva da Francesca Bartoli, che lo scorso anno aveva vinto il festival degli esordienti ai campionati assoluti. Stavolta, nel torneo d’esordio, deve cedere solo alla genovese Petra Paunonen, classificandosi ottimamente seconda. Dalla graduatoria di questo primo appuntamento manca Benedetta Buccalà: l’atleta di punta del settore femminile Athenae, in nazionale juniores con Gentiletti e Sbandi, è stata costretta, febbricitante, a rinunciare agli incontri a scacchiera che erano stati organizzati dalla Federazione in mancanza di un parterre adeguato di partecipanti nella categoria under 17 femminile. Sarà per la prossima volta.

9

“Qui lo squash e contagioso”

4

L’allenatore federale Alessandro Morra: “In tantissimi vogliono scendere in campo C’e’ voglia di agonismo. E i nostri campioni juniores sono l’esempio da imitare”

La stagione dei tornei nazionali comincia bene. Gentiletti prevale su Sbandi nell’U15 in un podio tutto Athenae. Bartoli seconda fra gli esordienti

Alessandro Morra, 25 anni, allenatore federale, campione regionale campano. Una pedina fondamentale dell’Athenae Squash. Anche per lui il nuovo centro del Vomero rappresenta la grande opportunità. Dalla sua racchetta di istruttore passa il salto di qualità degli agonisti. E, al tempo stesso, è lui a insegnare l’abc dello sport ai tantissimi che si avvicinano allo squash. “Sono sempre di più, l’interesse indotto dai nuovi campi è andato, se possibile, oltre le migliori aspettative - spiega Morra - In poco meno di un mese abbiamo raggiunto numeri impensabili, fra tesserati e amatori. E' almeno triplicato il numero di persone provenienti da altre attività che hanno provato a giocare”. Giungono in palestra per fare attività fisica, esercizi cardio, corpo libero. Ma non resistono all’attrazione di quei campi oltre i cristalli, che sono il “piatto forte” del Club Athenae. Vogliono provare. “Succede così, sempre più spesso - spiega l’allenatore -: passano da attività salutari ma noiose ad uno sport come lo squash, assolutamente divertente e ricco di benefici. Aumentano le persone e in particolare le donne. Si è innescato un passaparola che

sta andando anche oltre i confini del Vomero, a tutto nostro vantaggio, visto che siamo a pochi metri da funicolari e metropolitana e quindi raggiungibilissimi da ogni parte della città”. Lo squash è assolutamente alla portata di tutti. Si può scendere in campo anche a 60 anni, se non si è sedentari, e addirittura oltre. “Come accennavo prima, lo scenario davvero spettacolare in cui nascono i campi di Athenae 3 - non a caso si trattava di un cinema - stimola la curiosità e fa venire la voglia di mettersi alla prova, tutti quelli che passano di qui vogliono provare a tirare con la racchetta”, sottolinea Morra. Da qui si passa a fare una lezione di prova: una mezz'ora, inizialmente, nulla di impegnativo, ma che consente subito di familiarizzare con campo e racchetta, lo squash ha in grande pregio di non essere difficile anche per chi è alle primissime armi. Al punto che subito scatta la fame di tornei. “I tornei a scacchiera che organizziamo il sabato stanno registrando iscrizioni e partecipazione superiori a ogni aspettativa”. Un ottimo approccio all’agonismo e il sistema ideale per individuare compagni di pari esperienza per allenarsi.


8

S Q UASH & sport NEWS

Squash Campionato provinciale maschile

S Q UASH & sport NEWS

5

Torneo Riccione Juniores Nazionale

SuperLorenzo vince! No, non parliamo di Insigne. il “nostro” Lorenzo Lorenzo è Frigerio, atleta di punta dell’Athenae che ha battezzato i nuovi campi del Vomero andando a vincere la prima competizione ufficiale disputata nel Centro Athenae 3: i campionati provinciali maschili. Frigerio ha onorato, superando con un secco 3-0 in finale Bruno Aletta, i nuovi campi dell'Athenae Squash Vomero e andando a conquistare il titolo assoluto provinciale. Due giorni di gare con graditi ritorni sotto le insegne dell'Athenae segnano la prima competizione che si è disputata nel centro appena inaugurato. Fa festa il più lucido e in forma degli atleti in gara, Lorenzo Frigerio, ma i giovanissimi crescono bene e incalzano i veterani. Ha dovuto sudarsi il suo terzo posto, infatti, Danilo del Tufo, ottenuto per 3-1 sul debuttante (15 anni appena compiuti) Mario Gentiletti, che paga il prezzo di troppi errori d'imprecisione. Quinto un altro esordiente, Luigi Sbandi, che ha gareggiato, non ancora quindicenne, grazie alla deroga concessa dalla Federazione, cedendo nei quarti di finale solo al quinto set su del Tufo. Un buon campionato, che apre le porte su prospettive molto positive. In questi due giorni si sono registrate numerosissime manifestazioni d'interesse, da parte sia di esperti che di "nuovi arrivi" dello squash, sollecitati dalla nuova struttura che, centralissima (nel cuore del quartiere Vomero, a pochi metri da metro e funicolari) e di grande impatto.

In alto, il quintetto di vertice al Campionato provinciale maschile: da sinistra Danilo del Tufo (3°), Mario Gentiletti (4°), Luigi Sbandi (5°), il vincitore Lorenzo Frigerio e il secondo classificato Bruno Aletta. In basso, lo scambio finale e l’abbraccio tra Frigerio ed Aletta. Sotto da sinistra, una fase dell’incontro Gentiletti-del Tufo, finale per il 3° posto, e Luigi Sbandi in affondo.

Mario Gentiletti (al centro) sul gradino più alto del podio del primo torneo nazionale juniores della stagione, che si è svolto a Riccione il 3 e 4 novembre. A sinistra, secondo classificato, Luigi Sbandi. 3° Luca Laboccetta dello Squash Club Scorpion di Cosenza

I NOSTRI JUNIORES IN EUROPA. PROSSIMA TAPPA: Anno impegnativo per i nostri portacolori nel settore juniores. Ha cominciato Luigi Sbandi a mettersi alla prova nel severissimo circuito europei dei tornei ESF (European Squash Federation). A Malmo, in Svezia, a metà ottobre, si è svolto il Nordic Junior Open, primo appuntamento al quale ha preso parte il nostro under 15, che ha concluso al 20mo posto, risultato di tutto rispetto, soprattutto considerando che partiva nelle ultime posizioni quanto a ranking di tabellone (era inserito nel raggruppamento 23-46), dato il basso punteggio di partenza nella graduatoria europea. Luigi, per questa ragione, si è trovato già al secondo turno opposto alla testa di serie numero 1 del torneo, il forte francese Cremoux, al

quale è tuttavia riuscito a strappare il game d’apertura (Cremoux ha vinto il torneo sconfiggendo a zero tutti gli altri avversari). La pattuglia italiana, oltre che da Sbandi, era composta dai fratelli Eugenio e Ludovico Cipolletta (foto a destra).

Il prossimo appuntamento è per il 6 dicembre a Zurigo per lo Swiss Junior Open. L’Italia parteciperà con un buon numero di atleti; l’Athenae schiera Luigi negli under 15 e Mario Gentiletti negli under 17.

ZURIGO


S Q UASH & sport NEWS

6

7

Il nuovissimo Club Athenae Vomero

NON SOLO SQUASH (... ecco la terza “A”. E non e’ finita...)

Inaugurazione affollatissima, ai primi di ottobre, quindi ogni giorno quasi una processione per iscriversi. Lo Squash Club Athe-

nae Vomero, in via Morghen 35/D, è una scommessa già vinta. Achille Gentiletti lo ha voluto caparbiamente, a dispetto di ogni

ostacolo, e da par suo è riuscito in pochi mesi, nello scetticismo generale, a dar vita ad uno dei centri squash più affascinanti. segue a pagina 7

da pagina 6

La direzione è affidata a Rosaria Paglioli, autentico “centravanti” di una squadra vincente. Tre campi da squash con la possibilità di assistere in contemporanea alla partite in corso, grazie alla balconata della “galleria” dell’antico cinema Ariston che originariamente occupava i locali. Due sale da ginnastica, un grande salone con attrezzi e area cardio alle spalle dei campi. Al piano superiore il bar, con terrazza panoramica sui campi: uno spettacolo. Che già si dimostra appena sufficiente, viste le richieste sia per i campi che per la palestra. I tornei a scacchiera del sabato stanno già registrando il tutto esaurito, rivelandosi un’attrazione alla quale i nuovi adepti dello squash non riescono a resistere.


S Q UASH & sport NEWS

6

7

Il nuovissimo Club Athenae Vomero

NON SOLO SQUASH (... ecco la terza “A”. E non e’ finita...)

Inaugurazione affollatissima, ai primi di ottobre, quindi ogni giorno quasi una processione per iscriversi. Lo Squash Club Athe-

nae Vomero, in via Morghen 35/D, è una scommessa già vinta. Achille Gentiletti lo ha voluto caparbiamente, a dispetto di ogni

ostacolo, e da par suo è riuscito in pochi mesi, nello scetticismo generale, a dar vita ad uno dei centri squash più affascinanti. segue a pagina 7

da pagina 6

La direzione è affidata a Rosaria Paglioli, autentico “centravanti” di una squadra vincente. Tre campi da squash con la possibilità di assistere in contemporanea alla partite in corso, grazie alla balconata della “galleria” dell’antico cinema Ariston che originariamente occupava i locali. Due sale da ginnastica, un grande salone con attrezzi e area cardio alle spalle dei campi. Al piano superiore il bar, con terrazza panoramica sui campi: uno spettacolo. Che già si dimostra appena sufficiente, viste le richieste sia per i campi che per la palestra. I tornei a scacchiera del sabato stanno già registrando il tutto esaurito, rivelandosi un’attrazione alla quale i nuovi adepti dello squash non riescono a resistere.


8

S Q UASH & sport NEWS

Squash Campionato provinciale maschile

S Q UASH & sport NEWS

5

Torneo Riccione Juniores Nazionale

SuperLorenzo vince! No, non parliamo di Insigne. il “nostro” Lorenzo Lorenzo è Frigerio, atleta di punta dell’Athenae che ha battezzato i nuovi campi del Vomero andando a vincere la prima competizione ufficiale disputata nel Centro Athenae 3: i campionati provinciali maschili. Frigerio ha onorato, superando con un secco 3-0 in finale Bruno Aletta, i nuovi campi dell'Athenae Squash Vomero e andando a conquistare il titolo assoluto provinciale. Due giorni di gare con graditi ritorni sotto le insegne dell'Athenae segnano la prima competizione che si è disputata nel centro appena inaugurato. Fa festa il più lucido e in forma degli atleti in gara, Lorenzo Frigerio, ma i giovanissimi crescono bene e incalzano i veterani. Ha dovuto sudarsi il suo terzo posto, infatti, Danilo del Tufo, ottenuto per 3-1 sul debuttante (15 anni appena compiuti) Mario Gentiletti, che paga il prezzo di troppi errori d'imprecisione. Quinto un altro esordiente, Luigi Sbandi, che ha gareggiato, non ancora quindicenne, grazie alla deroga concessa dalla Federazione, cedendo nei quarti di finale solo al quinto set su del Tufo. Un buon campionato, che apre le porte su prospettive molto positive. In questi due giorni si sono registrate numerosissime manifestazioni d'interesse, da parte sia di esperti che di "nuovi arrivi" dello squash, sollecitati dalla nuova struttura che, centralissima (nel cuore del quartiere Vomero, a pochi metri da metro e funicolari) e di grande impatto.

In alto, il quintetto di vertice al Campionato provinciale maschile: da sinistra Danilo del Tufo (3°), Mario Gentiletti (4°), Luigi Sbandi (5°), il vincitore Lorenzo Frigerio e il secondo classificato Bruno Aletta. In basso, lo scambio finale e l’abbraccio tra Frigerio ed Aletta. Sotto da sinistra, una fase dell’incontro Gentiletti-del Tufo, finale per il 3° posto, e Luigi Sbandi in affondo.

Mario Gentiletti (al centro) sul gradino più alto del podio del primo torneo nazionale juniores della stagione, che si è svolto a Riccione il 3 e 4 novembre. A sinistra, secondo classificato, Luigi Sbandi. 3° Luca Laboccetta dello Squash Club Scorpion di Cosenza

I NOSTRI JUNIORES IN EUROPA. PROSSIMA TAPPA: Anno impegnativo per i nostri portacolori nel settore juniores. Ha cominciato Luigi Sbandi a mettersi alla prova nel severissimo circuito europei dei tornei ESF (European Squash Federation). A Malmo, in Svezia, a metà ottobre, si è svolto il Nordic Junior Open, primo appuntamento al quale ha preso parte il nostro under 15, che ha concluso al 20mo posto, risultato di tutto rispetto, soprattutto considerando che partiva nelle ultime posizioni quanto a ranking di tabellone (era inserito nel raggruppamento 23-46), dato il basso punteggio di partenza nella graduatoria europea. Luigi, per questa ragione, si è trovato già al secondo turno opposto alla testa di serie numero 1 del torneo, il forte francese Cremoux, al

quale è tuttavia riuscito a strappare il game d’apertura (Cremoux ha vinto il torneo sconfiggendo a zero tutti gli altri avversari). La pattuglia italiana, oltre che da Sbandi, era composta dai fratelli Eugenio e Ludovico Cipolletta (foto a destra).

Il prossimo appuntamento è per il 6 dicembre a Zurigo per lo Swiss Junior Open. L’Italia parteciperà con un buon numero di atleti; l’Athenae schiera Luigi negli under 15 e Mario Gentiletti negli under 17.

ZURIGO


S Q UASH & sport NEWS

S Q UASH & sport NEWS

Torneo Riccione Juniores Nazionale

Il nuovo centro Athenae

Futuro prossimo Emblematica l’immagine di apertura. Achille, il trainer, inquadra nell’obiettivo della sua Canon (sì, dirige questa newsletter e fa pure le foto...) i suoi due gioielli, quasi fossero figli tutti e due: Mario e Luigi, sul campo centrale del Centro Federale di Riccione, un attimo prima della finale del torneo nazionale di Riccione. Sono loro il futuro agonistico dell’Athenae. Nel presente, al primo appuntamento nazionale juniores, hanno portato a casa un primo e due secondi posti. Scusate se è poco. Mario Gentiletti, Luigi Sbandi e Francesca Bartoli sono tornati da Riccione, domenica 4 novembre, rispettivamente primo e secondo della categoria under 15 maschile e seconda nel festival degli esordienti, categoria che ha preso il posto dell’under 13. Nell’under 15 Mario ha conquistato il primo posto nella finale tutta in casa Athenae contro Luigi. Gentiletti, testa di serie n. 1, con un bye al primo turno, ha eliminato nell’ordine Pietro Conti (3-1) e, in semifinale, Lorenzo Barsotti (3-0). Sbandi, testa di serie n. 3, ha superato nell’ordine Geremia Bicego, Luca Brezza e Luca Laboccetta, tutti per 3 a 0. La finale “fratricida” s’è messa sulle orme di quelle della scorsa stagione (anche se allora la lotta era per il terzo posto), con Mario che si conferma bestia nera in torneo per Luigi. Una bella conferma arriva da Francesca Bartoli, che lo scorso anno aveva vinto il festival degli esordienti ai campionati assoluti. Stavolta, nel torneo d’esordio, deve cedere solo alla genovese Petra Paunonen, classificandosi ottimamente seconda. Dalla graduatoria di questo primo appuntamento manca Benedetta Buccalà: l’atleta di punta del settore femminile Athenae, in nazionale juniores con Gentiletti e Sbandi, è stata costretta, febbricitante, a rinunciare agli incontri a scacchiera che erano stati organizzati dalla Federazione in mancanza di un parterre adeguato di partecipanti nella categoria under 17 femminile. Sarà per la prossima volta.

9

“Qui lo squash e contagioso”

4

L’allenatore federale Alessandro Morra: “In tantissimi vogliono scendere in campo C’e’ voglia di agonismo. E i nostri campioni juniores sono l’esempio da imitare”

La stagione dei tornei nazionali comincia bene. Gentiletti prevale su Sbandi nell’U15 in un podio tutto Athenae. Bartoli seconda fra gli esordienti

Alessandro Morra, 25 anni, allenatore federale, campione regionale campano. Una pedina fondamentale dell’Athenae Squash. Anche per lui il nuovo centro del Vomero rappresenta la grande opportunità. Dalla sua racchetta di istruttore passa il salto di qualità degli agonisti. E, al tempo stesso, è lui a insegnare l’abc dello sport ai tantissimi che si avvicinano allo squash. “Sono sempre di più, l’interesse indotto dai nuovi campi è andato, se possibile, oltre le migliori aspettative - spiega Morra - In poco meno di un mese abbiamo raggiunto numeri impensabili, fra tesserati e amatori. E' almeno triplicato il numero di persone provenienti da altre attività che hanno provato a giocare”. Giungono in palestra per fare attività fisica, esercizi cardio, corpo libero. Ma non resistono all’attrazione di quei campi oltre i cristalli, che sono il “piatto forte” del Club Athenae. Vogliono provare. “Succede così, sempre più spesso - spiega l’allenatore -: passano da attività salutari ma noiose ad uno sport come lo squash, assolutamente divertente e ricco di benefici. Aumentano le persone e in particolare le donne. Si è innescato un passaparola che

sta andando anche oltre i confini del Vomero, a tutto nostro vantaggio, visto che siamo a pochi metri da funicolari e metropolitana e quindi raggiungibilissimi da ogni parte della città”. Lo squash è assolutamente alla portata di tutti. Si può scendere in campo anche a 60 anni, se non si è sedentari, e addirittura oltre. “Come accennavo prima, lo scenario davvero spettacolare in cui nascono i campi di Athenae 3 - non a caso si trattava di un cinema - stimola la curiosità e fa venire la voglia di mettersi alla prova, tutti quelli che passano di qui vogliono provare a tirare con la racchetta”, sottolinea Morra. Da qui si passa a fare una lezione di prova: una mezz'ora, inizialmente, nulla di impegnativo, ma che consente subito di familiarizzare con campo e racchetta, lo squash ha in grande pregio di non essere difficile anche per chi è alle primissime armi. Al punto che subito scatta la fame di tornei. “I tornei a scacchiera che organizziamo il sabato stanno registrando iscrizioni e partecipazione superiori a ogni aspettativa”. Un ottimo approccio all’agonismo e il sistema ideale per individuare compagni di pari esperienza per allenarsi.


10

S Q UASH & sport NEWS

S Q UASH & sport NEWS

Athenae vince nella kick-boxing

3

Dalla FIGS

La buona Stella di Achille Ultimora: alta onoreficenza al merito sportivo per Gentiletti

Grande successo della scuola di Kick - Boxing dell’Athenae condotta dal maestro Giovanni Orabona. Ai campionati nazionali di Kick Boxing K 1 Union FIGHTES 1° tappa 2012 / 2013, i nostri ragazzi Francesco Orabona 1° classificato cat. 67 kg, Roberto Rispo 1° classificato in due categorie, 90 kg. e 92 Kg, Marco Presutto 2° clas. Cat. 72 kg., Maria Cristina Trapanese 3° class. Cat. 53 kg.

L’ANGOLO SCIENTIFICO

L’IMPORTANZA DELLE MALTODESTRINE

L'energia di cui il nostro organismo ha bisogno per svolgere le sue molteplici funzioni, viene accumulata in composti chimici prodotti nel corso di reazioni metaboliche di cui il più importante è l'ATP (o adenosintrifosfato).L'idrolisi dei due radicali fosforici dell'ATP avviene con la liberazione di una elevata quantità di energia. Quest'energia può essere utilizzata in vari modi e, tra questi, può venire trasformata nell'energia meccanica necessaria per la contrazione muscolare. Per produrre ATP, e quindi energia, il nostro organismo ha bisogno di carboidrati, grassi e proteine. I carboidrati hanno un ruolo primario nel mantenere il necessario livello di glucosio ematico nel sangue durante il movimento fisico e nel ricostruire il glicogeno dopo lo sforzo fisico, la competizione, l'allenamento. Analoga importanza hanno i grassi, in quanto risparmiano il glicogeno e sono preferiti negli sforzi a bassa intensità. Il substrato di eccellenza però è costituito dai carboidrati che possiedono una maggiore velocità di produzione di ATP. Durante l'esercizio fisico il glicogeno muscolare tende ad esaurirsi, fenomeno che comporta un netto calo nel rendimento generale e

specifico nell'individuo, nell'atleta. Questo esaurimento è dovuto a molti fattori: temperatura ambientale, condizioni di allenamento, caratteristiche del lavoro svolto, tipo di alimentazione prima e durante l'allenamento, intensità dello sforzo muscolare oltre che alla composizione delle fibre muscolari dell' atleta. Nel muscolo infatti esistono due tipi di fibre muscolari: le fibre di tipo 1, dette fibre lente per la loro bassa velocità di contrazione, che per formare energia sfruttano un meccanismo di tipo aerobico, e le fibre di tipo 2, dette fibre veloci per la loro alta velocità di contrazione e che utilizzano un meccanismo di tipo anaerobico. Secondo gli istituti di nutrizione, di vari paesi del mondo, una corretta alimentazione dovrebbe essere costituita mediamente dal 15% di proteine, dal 20/25% di grassi e 60/65% di carboidrati. Dalle considerazione sopra elencate si può ben comprendere come sia importante una integrazione a base di carboidrati e quindi con malto destrine. Achille Gentiletti

Sopra, Achille Gentiletti premia Oliviero Ventrice, 1° classificato al torneo di Riccione 2012. Sotto, il sito FIGS dà notizia della Stella al merito.

L’onoreficenza più prestigiosa ad Achille Gentiletti arriva nel momento migliore. Ci sono situazioni in cui i tributi alla carriera sono utili a rinverdire blasoni sportivi un po’ stanchi. Mai come in questo caso, invece, più che una stella al merito sportivo, al patron dell’Athenae giunge quasi un Nobel della promozione sportiva a Napoli, e non solo. Come si legge dalla lettera ripor-

tata in alto, a firma del presidente della FIGS, Siro Zanella, il CONI, su proposta della Federazione, ha ritenuto Achille meritevole della Stella di bronzo al Merito Sportivo. 30 anni di Athenae, un ruolo di primo piano nella FIGS, come consigliere federale, quindi la fresca nomina a Responsabile Nazionale delle Attività giovanili e... appena tre centri sportivi sulle spalle: con

questo bagaglio Gentiletti accoglie l’ambitissimo riconoscimento, che gli sarà consegnato dalla delegazione di Napoli del CONI. La realizzazione più recente, Athenae Vomero, è un centro d’eccellenza dello squash, non solo a Napoli e nella provincia. Con l’orgoglio di questa stella, siamo certi che Achille riuscirà, ancora una volta, a stabilire nuovi primati.


2

S Q UASH & sport NEWS

S Q UASH & sport NEWS

Il nuovo Club

Podistica Chiaja by Athenae

A come Athenae, A come Azienda

Correre correre correre...

Terzo centro sportivo, dopo 30 anni: ecco la nuova scommessa del ‘prodotto stare bene’ che vendiamo da 30 anni”, spiega Achille Gentiletti. “L’apertura di Athenae in via Morghen è il salto di qualità: all’inizio, la ‘A’ iniziale si identificava con Achille; oggi significa Azienda. Abbiamo tre centri nei quali mettiamo a disposizione dei nostri clienti il più vasto concetto di movimento, declinato attraverso una serie di attività, dalla ginnastica alle arti marziali. Athenae significa ancor di più ‘Muoversi come stile di vita’ e garantisce tutto ciò che parte dal movimento di base e forma l’evoluzione di questo concetto”. Cosa significa la crescita dell’Athenae per la città, in un momento in cui la concorrenza aumenta nella vendita del prodotto salute? “Athenae, lo dico forse presuntuosamente, è garanzia di qualità. Lo è storicamente, lo dimostrano i numeri, per quanto riguarda la qualità del movimento che viene sviluppato da chi viene in uno dei nostri centri. Fin dagli inizi, siamo riusciti a far fa-

Achille Gentiletti la sua scommessa l’ha già vinta. Sembrava impossibile realizzare un centro squash di questa portata al centro di Napoli, lui è riuscito nell’impresa. La cosa più ovvia sarebbe stata rimpiazzare con la nuova struttura una delle due Athenae di via dei Mille: Achille invece ha voluto caparbiamente fare tris. L’entusiasmo con il quale è stata accolta l’impresa dal quartiere collinare gli sta dando, ancora una volta, ragione. “Muoversi come stile di vita”, motto da 30 anni dell’Athenae, torna prepotentemente, accostato, stavolta, al “fare azienda”. Ma cosa significa lo splendido club nato nella galleria dell’ex cinema Ariston, uno spazio particolarmente caro ai vomeresi? “Athenae Vomero a livello aziendale rappresenta non solo una crescita numerica ed il rafforzamento

11

re movimento dai 4 agli 80 anni, cosa che, oltre un ventennio fa, era fuori dell'immaginabile. 30 anni fa i miei maggiori nemici sono stati gli ortopedici, quegli stessi che oggi sono diventati miei alleati”. Qual è la madre di tutte le discipline? “Quella che ogni trainer dovrebbe avere come base: la ginnastica a corpo libero. Se non conosci a fondo quella, non puoi fare l'allenatore e, in particolare, questo mestiere, per metodologia, per stimoli che riesci a dare. Da quella base puoi costruirti per qualsiasi disciplina. Adesso, dico finalmente, la nostra offerta si completa con campi di altissimo livello per praticare lo squash, unanimemente considerato nella top five delle discipline sportive più complete. E’ uno sport affascinante per tutti, la nostra squadra agonistica vanta tre nazionali juniores ed alcuni seniores di grande livello: dal Vomero sono certo che Athenae trarrà, e ricambierà, grandi soddisfazioni”.

Qui sopra, la bacheca dei trofei di squash all’Athenae Vomero, che si è appena arricchita del primo e secondo posto conquistati da Mario Gentiletti e Luigi Sbandi al Torneo Nazionale juniores di Riccione. In alto, sotto il titolo, il fondatore e titolare dell’Athenae, Achille Gentiletti

Due classiche napoletane di 10 km hanno aperto la nuova stagione agonistica per gli appassionati delle maratone. La GOLD RUN, come di consueto, si è sviluppata sul lungomare Caracciolo. La gara ha visto un record di iscritti, infatti erano circa 800 gli amatori partecipanti. Nove dei nostri podisti in gara: Mimmo Tuccillo, Gianluca Guglielmo, Salvatore Iavarone, Francesco Esposito, Raffaele Pacifico, Nino Romano, Giuseppe del Giudice, il nostro presidente Ennio Cascetta e Davide Noli, ultimo dell’elenco ma primo dei nostri, con un tempo eccezionale di 42'.30'', 152° nella classifica finale. Da sottolineare l'ottima prestazione di Raffaele Pacifico che, dimagrito di 7/8 chili ed allungata la falcata, guadagna minuti chiudendo in 46'.11'' pari passo con Francesco Esposito. Le buone prestazioni di del Giudice, Tuccillo e Romano (47'), di Cascetta (51') hanno contribuito al piazzamento della squadra, 22° su 81 squadre partecipanti. Domenica 14.10.2012, affascinante la SPACCANAPOLI, alla sua 29° edizione. Articolata attraverso i Decumani, con un percorso lungo il centro storico, da piazza del Gesù al Duomo, da piazza Miraglia a Port’Alba a via Toledo, meritava un’organizzazione migliore e sicuramente un maggior numero di iscritti. La mancanza dei chip, permetteva a qualcuno di abbreviare stupidamente il tragitto ed una lettura dei tempi molto approssimativa. Nonostante questo e la pavimentazione resa sdrucciolevole per la pioggia caduta durante la notte, i nostri atleti riuscivano ancora, anche se di poco, a migliorare i tempi rispetto alla Gold Run. Infatti sia Cascetta che Pacifico guadagnavano un minuto rispetto alla gara precedente, mentre del Giudice, Noli, Iavarone ed Esposito confermavano i tempi. Achille Gentiletti

Ottime performance dei nostri atleti nelle prime due “classiche” della stagione: la Gold Run e la Spaccanapoli


12

KICK-BOXING VINCENTE CON ORABONA E RISPO a pag. 10

S Q UASH & sport NEWS

ATHENAE 1 - via dei Mille, 16

IL MAGAZINE GRATUITO MULTIPIATTAFORMA: CARTA, PDF, WEB, MOBILE

SET-NOV N. 4-2012

Editore: Societa' Sportiva Athenae srl - Via dei Mille n. 16 - 80121 Napoli - tel. 081.407334 direttore responsabile Achille Gentiletti - registrazione in corso

inquadra con il tuo smartphone e collegati al nostro web-magazine: www.athenaesquashnews.it

la struttura si sviluppa su due livelli per un totale di circa 2000 mq. in via dei Mille, 16. Orari: dal lunedì al venerdì apre alle 08.00 e chiude alle 22.30 il sabato apre alle 08.00 e chiude alle 18.00 la domenica apre alle 09.00 e chiude alle 12.30. Attività: Ginnastica a Corpo libero (cinque corsi al giorno) Pilates Ginnastica soft Walker Spinning TRX Power Endurance Zumba Dance Jazz (bambine - intermedio - avanzato) Kick Boxing Kung Fu (baby - ragazzi - adulti)

ATHENAE 2 - via dei Mille, 16 la struttura si sviluppa in 500 mq, completamente dedicati all’attività Private, in via dei Mille, 16.

ATHENAE 3

Vomero, via Morghen, 35/D

la nuova struttura del Vomero di via Morghen n°33-35/D, è nata nei locali del ex cinema Ariston. E’ un club moderno, dallo stile europeo. I locali sono alti oltre 14m. per circa 1000 mq. Dispone di tre campi da squash, due sale da ginnastica ed una sala attrezzi

JUNIORES: A RICCIONE E’ SUBITO PODIO PER GLI ATLETI ATHENAE

IL GRANDE SQUASH

Orari: dal lunedì al venerdì apre alle 08.00 e chiude alle 22.30 il sabato apre alle 08.00 e chiude alle 18.00 la domenica apre alle 08.00 e chiude alle 13.30. Attività:

Attività: Lezioni personalizzate per tutte le esigenze, Preparazione atletica, Pilates con macchine Reformer, Difesa personale Riabilitazione motoria Massaggi Il servizio lavanderia interno garantisce per tutti i clienti Private un kit di allenamento personale.

Squash Centro Tecnico Federale FIGS corsi di Ginnastica a Corpo libero Total body, Step-Tone, Aero-Tone Pilates Zumba Zumba soft Kick-boxing Fit-boxing

E’ ARRIVATO AL VOMERO Dal 2 ottobre in via Morghen c’e’ Athenae 3

Achille: la sfida e la passione

“Squash, sport di passione” recita lo slogan della Federazione Nazionale Giuoco Squash. E di passione si tratta per Achille Gentiletti, che ci ha creduto ed ha gettato il cuore oltre l’ostacolo per dar vita all’irrealizzabile: uno Squash Club nel cuore del Vomero, trasformando lo storico cinema Ariston, in via Morghen 3335/D, in un centro con campi regolamentari che finalmente apre Napoli al grande palcoscenico dei tornei nazionali e internazionali e

garantisce la possibilità ai nostri atleti, tre nazionali juniores e numerosi classificati senior, di allenarsi e competere ai massimi livelli. E di avvicinare tantissimi nuovi adepti a questo straordinario sport. A notizia eccezionale, corrisponde l’eccezione di sottrarre questo spazio al tradizionale editoriale firmato da Achille, che, alla vigilia dei 30 anni dell’Athenae, inaugura il suo centro numero 3 (in via dei Mille 47 le altre due palestre). In bocca al lupo, grande Aky!

giornali, newsletter,

ATHENAE SQUASH NEWS direttore responsabile Achille Gentiletti testata a diffusione gratuita - in attesa di registrazione

comunicazione professionale su carta stampata e sul web 081.2461083 - esbandi@me.com www.e-press.it


Athenae Squash&Sport News Settembre-Novembre 2012