Issuu on Google+

P LA TUA RIVISTA D’ITALIANO

A2-B1

Italia ANNO XXVII N°1 • settembre - ottobre 2013 • Imprimé á Taxe Réduite

1

4 Musica

Chiara

La mia App The Fantastic Flying Book...

5

Inchiesta Tutto il sapere in un click!

6

Poster Padova

8

g

LA RIVISTA CONTINUA IN RETE

www.elimagazines.it


P

Fumetti

VITA IN FAMIGLIA

Zits Jeremy! Telefono!

DRINNN

Jeremy! Telefono!

Perché non mettiamo “Jeremy! Telefono!” come suoneria*?

Jeremy! Telefono!

Jeremy! Telefono!

DRINNN DRINNN

DRINNN

Ehi!

‘giorno…

Walter Duncan!

Non ti vedo

Ma perché certe persone non apprezzano i complimenti ?!?

Odio quando fa così…

Che sorpresa!

Puoi provare a uscire dalla tua camera più spesso, che dici?!?

da tanto tempo!

LAVORATORE

DEL MESE

Questa è la regola!

2

NON* VALE!

È una regola ridicola!

E vuoi sapere una cosa ?!?

*GLOSSARIO Le fotocopie non autorizzate sono illegali.

HO PROPRIO VOGLIA DI ANDARMENE!

Quest’idea Vuoi che mettiamo inizia a piacermi… il cartello “AFFITTASI CAMERA”?

non vale: non è giusto suoneria: il suono che fa il telefono quando squilla


ciao ragazzi

S

Le vacanze sono finite ed è il momento di tornare a scuola, ma io sono qui per farvi divertire ancora! Iniziamo l’anno con tante curiosità, scopriamo una città antica come Padova e una maratona* molto originale, che si corre… con gli occhi! E poi vi presento la musica di Chiara e una nuovissima rubrica che vi piacerà di sicuro, sulle app più carine del momento! Buona lettura!

Musica Chiara

4

La mia app The Fantastic Flying Book of Mr. Morris Lessmore

5

Inchiesta Tutto il sapere in un clic!

6

Poster Padova

8

Chiara P www.elimagazines.com

P info@elimagazines.com

Supereroi per le strade di città! I supereroi non sono più solo al cinema: ora li puoi trovare nelle più normali strade di città. Fox Fire, per esempio, è una donna di 30 anni che controlla le strade del Michigan, con una maschera di volpe e un cappotto di pelle nera. Terrifica, invece, con il suo mantello rosso e la maschera da gatto, difende le donne di New York dalle aggressioni*. Si mascherano da supereroi per il bene dell’umanità e lavorano per difendere i più deboli contro le forze del male. Sono dei normali cittadini che si travestono da benefattori*, ma quando li incontri puoi pensare che siano invitati a una festa in maschera! I nostri supereroi sono iscritti a un sito, che spiega tutto di loro. Sei curioso? Clicca su www.worldsuperheroregistry.com!

Abbina I supereroi sono stati creati quasi tutti in America, ma non possiamo dimenticare Cybersix in Argentina, Marvelman in Inghilterra e Sailon Moon in Giappone. Prova ad abbinare ogni supereroe alla città, vera o immaginaria*, dove esercita il suo potere straordinario! 1

Batman

a New York City

2

Superman

b Gotham City

3

Wonder Woman

c Krypton

4

Capitan America

d Isola Paradiso

ELI srl, C.P. 6, 62019 Recanati, Tel. (071) 750701, Fax (071) 977851, E-mail: info@elionline.com - www.elionline.com Direttore responsabile: Lamberto Pigini. Realizzazione testi: Chiara Michelon. Autorizzazione Trib. di Macerata N. 278 del 29 luglio 1987. Realizzazione: Tecnostampa, Loreto © ELI Italy 2013 È VIETATA LA RIPRODUZIONE NON AUTORIZZATA, CON QUALSIASI MEZZO, ANCHE FOTOCOPIA, ANCHE AD USO DIDATTICO O INTERNO. FOTOGRAFIE: PER QUANTO RIGUARDA I DIRITTI DI RIPRODUZIONE, L’EDITORE SI DICHIARA PIENAMENTE DISPONIBILE A REGOLARE EVENTUALI SPETTANZE PER QUELLE IMMAGINI DI CUI NON SIA STATO POSSIBILE REPERIRE LE FONTI.

Sommario

La post@ di Ciao

10

Test Quanto sei timido?

11

Eventi La maratona del FAI

12

Gioca con Ciao

14

Cucina regionale Piadina

16

Ciao, io sono Grammy. Con me questo mese impari: P il “che” relativo P i verbi ausiliari P gli aggettivi qualificativi P il verbo servile “potere” P i pronomi personali P l’infinito presente

*GLOSSARIO aggressioni: attacchi verso le persone benefattori: persone che aiutano gli altri immaginaria: inventata maratona: gara di camminata

La soluzione è a pagina 14

AUDIO

Per tutti gli abbonati, l’abbonamento alle riviste include la possibilità di scaricare gratuitamente, in formato MP3, l’audio di tutte* le riviste dall’area risorse del sito www.elimagazines.com, inserendo il codice di accesso presente in ogni numero della rivista. CODICE DI ACCESSO 8004 1000 0016

NOTE PER L’INSEGNANTE

Per l’ insegnante, l’abbonamento alle riviste include la possibilità di scaricare gratuitamente, oltre al materiale audio in MP3, le Note per l’insegnante di tutte* le riviste disponibili in formato PDF. L’insegnante deve prima registrarsi nell’area risorse insegnanti del sito www.elimagazines.com.

3


MUSICA

Chiara È diventata famosa solo l’anno scorso, ma Chiara è già prima in classifica e le sue canzoni sono amate da tutti. Anche se è timidissima, adora cantare dal vivo e finalmente ha realizzato il suo grande sogno! Un salto dalla scrivania* al palco Chiara Galiazzo, conosciuta semplicemente come Chiara, è nata a Padova nel 1986 e ha studiato Economia e commercio a Milano. Infatti prima di salire sul palco di X Factor, che le ha dato il grande successo, lavorava per una società di finanza*. È proprio un bel salto, quello dalla scrivania a un palco per concerti! Prima Sanremo, poi il disco Chiara ha partecipato a Sanremo, il più importante festival della musica italiana, con due canzoni scritte per lei da musicisti famosi,

che si sono innamorati della sua voce. Il suo primo album si intitola Un posto nel mondo e contiene 12 brani, tra cui uno insieme alla cantante Fiorella Mannoia, che dice: “La voce di Chiara è una continua scoperta… e siamo ancora all’inizio!”. Chiara parla di sé “Ora che la mia passione principale è diventata un lavoro ho realizzato davvero il grande sogno della mia vita! Adesso però è importante restare* con i piedi per terra e fare sempre il meglio. Non voglio deludere* le persone che credono in me! Sono felicissima di partire per un tour di concerti perché cantare dal vivo è la cosa più bella del mondo! Anche per una persona timida come me!” La condivisione* Chiara è diventata la testimonial di una pubblicità molto poetica ed educativa, che insegna il valore della condivisione. Nello spot della Telecom Chiara canta la dolcissima Over the rainbow davanti a tante persone vestite di mille colori, che ricordano un arcobaleno, e festeggia insieme agli altri il suo talento e il suo successo.

Vai sul sito www.chiaraofficial.it per conoscere tutte le novità di Chiara, oppure cercala su Facebook. A lei piace molto chiacchierare con i suoi fan!

*GLOSSARIO condivisione: divisione insieme agli altri di qualcosa deludere: non rendere felice qualcuno finanza: scienza che studia i movimenti del denaro di uno Stato restare con i piedi per terra: essere realisti, non sognare troppo scrivania: tavolo dove si lavora

4

P i verbi ausiliari; il “che” relativo

Le fotocopie non autorizzate sono illegali.

Completa Chiara ha vinto X Factor con una canzone d’amore molto dolce, che si chiama Due respiri, scritta per lei da Eros Ramazzotti. Prova a completare le parole che mancano al ritornello!

come · insieme · male · niente · siamo Perché ………....……. è come te e me ………....……. niente vale quanto te e me insieme ………....……. due respiri che vibrano vicini oltre il ………....……. e il bene niente è come te e me insieme. Tutto è ………....……. te e me insieme

La soluzione è a pagina 14


la mia app

The Fantastic F lying Book of Mr. Morris Lessmore È una app per iPad veramente eccezionale. Qualcuno la chiama “story app”, infatti ha vinto l’Oscar 2012 come miglior cortometraggio d’animazione. Non era mai successo che un non-film vincesse la statuetta! Le caratteristiche principali della app: lo streaming del cortometraggio animato, tanti giochi, anche nascosti, e animazioni bellissime, trucchi magici, la possibilità di disegnare, suonare il piano, giocare con il cibo.

Creata dal famoso illustratore William Joice, The Fantastic Flying Book of Mr. Morris Lessmore è un’esperienza narrativa e interattiva unica. Si tratta di una storia-gioco dolce e divertente, fatta per chi ama i libri e tutto quello che sta attorno al sapere e alle parole. I suoi disegni sono a metà tra il mago di Oz, Tim Burton e i film muti. The Fantastic Flying Book of Mr. Morris Lessmore ti farà ridere e sognare, ti farà commuovere e soprattutto amare con tutto il cuore la lettura! 5


\ inchiesta

Con un solo clic tutte le persone, in tutto il mondo, possono accedere* al sapere universale*. È nata la prima biblioteca pubblica digitale degli Stati Uniti! La prima enciclopedia universale in rete Il direttore della biblioteca universitaria di Harvard, che è la più grande del mondo (ha 17 milioni di libri!), è riuscito in un progetto molto difficile: ha portato gratis su internet i testi delle maggiori biblioteche americane. In questo modo è nata la prima enciclopedia universale in rete, la Digital Public Library of America, che tutti, in ogni parte del mondo, possono consultare*. Basta andare su http://dp.la! La libertà del sapere La possibilità per tutti di accedere gratuitamente e liberamente alla scienza e al sapere viene chiamata “open science”. In questo caso l’idea della libreria digitale è ispirata

6

Le fotocopie non autorizzate sono illegali.

Tutto il sapere in un clic!

agli antichissimi principi* della libertà della conoscenza e della circolazione delle idee, quelli voluti dai padri* fondatori degli Stati Uniti d’America, cioè Thomas Jefferson e Benjamin Franklin. Il libro o l’e-book? Un libro di carta può sopravvivere per 2.000 anni, mentre un e-book invecchia dopo solo 20 anni. Perché? Perché i software e il formato in cui è memorizzato


cambiano molto velocemente e i bit degradano*. Per i super appassionati della carta, che non amano gli e-book, esiste un servizio molto speciale offerto da alcune biblioteche: si chiama Expresso Book Machine.

Anche Google, nel 2004, aveva messo on line moltissimi testi, ma per colpa della violazione* del copyright il servizio è stato bloccato ed è diventato a pagamento. Oggi però offre un servizio di lettura gratuito, Google Book Search, con cui puoi leggere completamente o in parte alcuni libri.

Grazie al servizio puoi scaricare il testo originale di un libro, stamparlo e rilegarlo* in pochi minuti! Cose curiose da cliccare Se vai sul sito della biblioteca digitale mondiale puoi consultare gratis alcune cose molto curiose. Un esempio? Puoi leggere le pagine segrete del diario di Napoleone, ascoltare l’inno nazionale francese, la Marsigliese, cantato dal vivo nel 1898 e vedere il primo film parlato della storia, uscito negli USA nel 1927, cioè The jazz singer. I documenti sono tutti originalissimi!

La prima biblioteca del mondo è stata quella di Alessandria d’Egitto. Era ricchissima, infatti conteneva 490.000 rotoli di papiro, ma venne distrutta nell’antichità da incendi e guerre. La prima biblioteca, invece, che fu aperta ai lettori è stata la Biblioteca nazionale francese, nel 1692. Fu una vera novità!

*GLOSSARIO accedere: avvicinarsi consultare: esaminare, guardare degradano: si rovinano padri fondatori: coloro che hanno ideato e fondato principi: ideali, valori rilegarlo: unire insieme le pagine universale: generale, assoluto, totale violazione: mancanza di rispetto

P aggettivi qualificativi; il verbo servile “potere”

Specchio Usa uno specchio e leggi come si chiama la più famosa enciclopedia digitale libera, scritta e gestita dai lettori e disponibile in 280 lingue!

AIDEPIKIW La soluzione è a pagina 14 Le fotocopie non autorizzate sono illegali.

7


poster

Padova Padova è ricca di arte, cultura e luogo di incontro dei maggiori artisti e scienziati del passato. Ma la cosa più curiosa è il suo soprannome: “la città dei tre senza”!

Padova fu fondata da un eroe troiano*, Antenore, prima dell’età romana. A Patavium, antico nome della città, nacque lo storico romano Tito Livio, e negli anni successivi qui vissero scrittori importanti come Dante Alighieri, Francesco Petrarca e Ippolito Nievo. La Cappella degli Scrovegni è un vero capolavoro medioevale, tutto affrescato* da Giotto e amatissimo dai turisti. A Padova c’è anche una delle università più antiche del mondo, del 1222, dove insegnò 8

Galileo Galilei e si laureò la prima donna al mondo! Padova viene chiamata “la città dei tre senza”. Sai perché? Perché i simboli della città sono tutti senza qualcosa! Il Caffè Pedrocchi, del 1700, è senza porte, aperto giorno e notte. Il Prato della Valle è senza erba, perché non è un prato ma una piazza (una delle più grandi d’Europa). Sant’Antonio, il protettore della città, viene chiamato da tutti “Santo”, senza dire il nome.

*GLOSSARIO affrescato: dipinto bisbetica: donna molto nervosa e antipatica commedia: rappresentazione di teatro domata: calmata, fatta diventare più buona e dolce troiano: dell’antica città di Troia


Italia

Codice segreto William Shakespeare ambientò a Padova la sua commedia* La bisbetica* domata*. Usa il codice e scopri come il poeta definì la città!

A = Q C = J D = H D Q

E = _ I = F L = D J 8 D D Q

H _ D D _

R = P T = Y U = 8

Q P Y F La soluzione è a pagina 14

9


La posta di Ciao

Caro Ciao, mi chiamo Luca e ho 12 anni. Fra qualche mese io e la mia famiglia ci trasferiremo in una nuova città perché mio padre cambierà lavoro. Io sono molto triste perché ho paura di perdere i miei amici e i compagni di classe. Come farò senza di loro? Pensi che si dimenticheranno di me? Per fortuna avrò una camera da letto tutta per me e un giardino molto grande J Ho un po’ paura di tutte queste novità… Che consigli mi puoi dare per non perdere i miei vecchi amici?

Luca, Torino

Ciao Luca, non devi essere triste! L’amicizia non si perde stando lontani, stai tranquillo! Vedrai che potrai scrivere lettere e mail ai tuoi amici, per sapere come trascorrete le vostre giornate, e poi ogni tanto vi telefonerete. Pensa come sarà bello andarli a trovare, magari nel fine settimana, e stare insieme a loro! Nella nuova città e nella nuova scuola conoscerai tanti nuovi amici, che ti vorranno bene e con cui giocherai. Nel bel giardino della casa nuova farai tante feste di compleanno e ogni tanto potrai invitare a dormire da te un amico, visto che avrai una camera tutta tua J Ricordati sempre che l’amicizia va coltivata come un fiore, se la tratti con cura vedrai come cresce bene!

La redazione di “Ciao”

10

Le fotocopie non autorizzate sono illegali.


y TEST

Quanto sei timido/a? 1 Quando entri in un negozio per comprare qualcosa… a aspetti in silenzio che la commessa* ti chieda qualcosa b vai subito dalla commessa e le chiedi quello che hai visto in vetrina c le fai tirare fuori dagli scaffali* tutto quello che c’è 2 Stai camminando per strada. Vicino a te passa un attore famoso: a lo guardi con curiosità ma non ti avvicini

b c

b c

Il tuo insegnante Il tuo migliore amico/a

5 I tuoi compagni di classe ti hanno preparato un scherzo non molto divertente. Cosa fai? a Non parli più con nessuno per tutto il giorno b Ridi, ma fai capire loro di non aver gradito molto lo scherzo c Prometti di vendicarti* appena puoi

lo saluti, ma solo se è uno dei tuoi artisti preferiti gli vai incontro per chiedere l’autografo

3 Devi andare a una festa speciale. Come ti vesti? a Cambi idea tante volte e alla fine non sei ancora soddisfatto/a della scelta b Con il tuo solito look c Ti metti il vestito più bello che hai

6 Devi fare gli auguri a una persona cara. Cosa fai? a La chiami al telefono b Le fai gli auguri ma vai a trovarla solo se ha organizzato una festa c Ti presenti a casa sua con un regalo a sorpresa

4 Da chi preferisci essere giudicato/a? a Tua mamma

*GLOSSARIO commessa: persona che vende imbarazzo: sensazione di disagio e insicurezza scaffali: ripiani di un mobile sei all’altezza: sei capace di fare quello che vuoi vendicarti: farti giustizia, dando una punizione a chi ti ha fatto lo scherzo

Maggioranza di “a” Sei una persona molto timida e gli altri lo capiscono. Hai paura di non essere abbastanza bravo/a e di essere giudicato/a in modo negativo, ma devi capire che sei* all’altezza di tutto e che devi credere molto di più in te stesso/a! La timidezza non è un lato negativo del carattere, infatti una persona timida spesso è molto sensibile, comprensiva e pronta ad ascoltare gli amici.

Maggioranza di “b” Sei una persona socievole e sai gestire in modo equilibrato il tuo rapporto con gli altri. Sai capire chi la pensa in modo diverso da te e accetti il confronto. Forse sei riuscito/a a vincere un po’ della tua timidezza con il tempo, tirando fuori il meglio di te. Ti senti in imbarazzo* solo quando sei in una situazione molto difficile. L’importante in questi casi è non farsi prendere dall’agitazione!

P i pronomi personali

Maggioranza di “c” Il tuo modo di essere spesso è così estroverso che sembri quasi aggressivo/a, ma è tutta colpa della timidezza, che non sai affrontare nel modo giusto. Dovresti tu per primo/a accettare le tue debolezze e non volere sempre il meglio da te stesso/a. Non serve essere sempre perfetti e senza difetti per piacere agli altri! Anzi, agli amici spesso piacciono le persone un po’ timide!

Le fotocopie non autorizzate sono illegali.

11


eventi

Il FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano) organizza una maratona davvero originale, dove non si devono usare le gambe ma… gli occhi! L’importante è camminare lentamente per ammirare al meglio le bellezze artistiche! Una maratona che si corre… con gli occhi! Il 20 ottobre il FAI organizza in tantissime città italiane delle maratone per scoprire monumenti, ville e giardini restaurati* e splendidi. È una maratona molto speciale perché non è importante usare le gambe ma… gli occhi! Infatti in questa giornata non si corre ma si cammina piano piano, per ammirare al meglio le bellezze d’Italia. A ogni partecipante, come nelle vere maratone, viene consegnato un kit completo di zaino, maglietta, itinerario*, cartolina per segnare le tappe* e un biglietto di ingresso ai musei del FAI. In questa giornata sono aperti molti luoghi artistici che di solito sono chiusi, per questo bisogna cogliere* al volo l’occasione e visitare questi tesori nascosti! Il luogo del cuore Ogni anno il FAI lancia un sondaggio* tra gli italiani 12

Le fotocopie non autorizzate sono illegali.

La maratona del FAI che devono votare il loro “luogo del cuore”, cioè il luogo italiano preferito ma che ha bisogno di essere recuperato e salvato. La

scelta viene fatta dai cittadini sui paesaggi più belli e amati. Il vincitore del 2012 è stata Cittadella di Alessandria, una delle più grandi fortificazioni del 1700, costruita dai Savoia e oggi abbandonata alle piante infestanti*. Grazie a questa votazione il Ministero dei Beni culturali sceglie in quali luoghi iniziare un progetto di recupero.

Un quiz sulle bellezze d’Italia Il FAI ha lanciato su Facebook un quiz composto di dieci domande per mettere alla prova gli italiani e capire se conoscono davvero i più famosi monumenti del loro Paese. Il risultato? I luoghi più conosciuti e amati sono il Giardino di Boboli di Firenze e il Palazzo Reale di Napoli! La Bandiera arancione La Bandiera arancione è un marchio* che viene dato ai piccoli comuni italiani (non più di 15.000 abitanti) che offrono ai turisti un livello molto alto di accoglienza e di qualità del paesaggio. Oggi questa Bandiera sventola* in quasi 200 piccoli comuni! Il progetto Bandiera arancione è l’unico italiano inserito nel World Tourism Organisation, un’organizzazione che cerca di promuovere* lo sviluppo* sostenibile del turismo nel mondo.


Il FAI (Fondo per l’ambiente italiano) è nato nel 1975 da un’idea di alcuni critici d’arte. Oggi l’associazione gestisce molti beni artistici d’Italia e organizza, oltre a questa maratona, la Giornata FAI di primavera, che apre al pubblico moltissimi capolavori!

*GLOSSARIO cogliere al volo: approfittare infestanti: che invadono e rovinano tutto quello che sta attorno itinerario: percorso, cammino marchio: segno distintivo, etichetta promuovere: sostenere, appoggiare, aiutare restaurati: riportati alla bellezza iniziale, aggiustati sondaggio: inchiesta, indagine tra le persone per sapere la loro idea su qualcosa sventola: si muove con il vento sviluppo sostenibile: crescita lenta, per migliorare in modo onesto e ragionevole tappe: fermate di un viaggio o di un percorso

P l’infinito presente

Indovina Sai come si chiama la famosa malattia inventata da uno scrittore francese, che colpisce alcuni amanti dell’arte quando vedono delle bellezze artistiche splendide? a b c

Male di Einstein Morbo di Van Gogh Sindrome di Stendhal La soluzione è a pagina 14

Le fotocopie non autorizzate sono illegali.

13


J gioca con ciao A

Collega

Ti è piaciuta l’inchiesta sulla biblioteca digitale e sul sapere in un clic? Rileggila attentamente e collega le seguenti frasi.

1

L’idea della libreria digitale è ispirata…

2

Un libro di carta può sopravvivere per 2.000 anni…

3

Se vai sul sito della biblioteca digitale mondiale…

4

Anche Google, nel 2004…

5

La prima biblioteca, invece, che fu aperta ai lettori…

a b c d e

B

mentre un e-book invecchia dopo solo 20 anni! aveva messo on line moltissimi testi. puoi consultare gratis alcune cose molto curiose. è stata la Biblioteca nazionale francese, nel 1692. agli antichissimi principi della libertà della conoscenza.

Vero o falso

V F 1 Chiara è nata a Padova ma ha studiato in un’altra città. 2 Chiara non ha mai lavorato. 3 La musica di Chiara ormai è famosa da tanti anni. 4 Chiara ha partecipato al Festival di Sanremo. 5 Secondo la cantante è importante impegnarsi anche dopo il successo. 6 Chiara canta Yesterday in una pubblicità. 7 Finora nessun musicista italiano ha scritto una canzone per lei. Le soluzioni sono a fondo pagina.

Le fotocopie non autorizzate sono illegali.

SOLUZIONI Pag. 3 Abbina: 1. b; 2. c; 3. d; 4. a. Pag. 4 Completa: niente; insieme; siamo; male; come. Pag. 6-7 Specchio: Wikipedia. Pag. 8-9 Codice segreto: La culla delle arti. Pag. 12-13 Indovina: c. Pag. 14 Collega: 1. e, 2. a, 3. c, 4. b, 5. d; Vero o falso: 1. V, 2. F, 3. F, 4. V, 5. V, 6. F, 7. F. Pag. 16 Puzzle: Ed ecco è liscia come un foglio e grande come la luna.

14


ELI Readers

La scoperta di leggere in lingua LETTURE GRADUATE Inglese • Francese Spagnolo • Tedesco

Partner di

www.elireaders.com


È il tipico cibo di strada della Romagna e si usa come il pane. La puoi farcire* come più ti piace, ma la vera tradizione regionale consiglia squacquerone* e rucola*. Slurp! Cibo di strada Già gli antichi Romani preparavano questo speciale tipo di pane, che si è diffuso poi in molte zone del centro Italia. In tutta la Romagna, in particolar modo lungo la riviera*, si trovano dei chioschi* speciali, chiamati anche “piadinerie”, dove si prepara al momento la piadina. Appena cotta è buonissima! Di solito i chioschi sono colorati, con delle righe verticali: ogni colore indica una località e quindi una diversa ricetta. In alcune zone infatti la piadina si prepara più sottile, in altre meno, in alcune il diametro* è più piccolo e in altre più grande. 16

Le fotocopie non autorizzate sono illegali.

La ricetta più facile del mondo! Preparare una piadina è davvero facile: si impastano farina, acqua e un po’ di olio. Poi si stende con il mattarello* di legno e si formano dei dischi tondi di 20-30 centimetri circa di diametro. Il vero segreto, però, è la cottura! Si deve cuocere in un piano di terracotta, di ferro o pietra bollente, da tutti e due i lati. Quando è cotta la puoi piegare a metà e farcire come più ti piace:

*GLOSSARIO chioschi: piccole casette dove si vende qualcosa diametro: distanza massima interna a un cerchio farcire: riempire, imbottire mattarello: arnese lungo e stretto, simile a un tubo, per stendere la pasta riviera: lungomare, costa rucola: particolare erba selvatica dal gusto amaro e piccante squacquerone: formaggio fresco e cremoso tipico della Romagna

P il si impersonale

Nel 2010 la piadina è entrata nel libro dei Guinness dei primati: a Bertinoro, in provincia di Cesena, è stata preparata una piadina di 4 metri, con 100 chili di farina!

ci puoi mettere salsiccia e cipolla, affettati vari, formaggi, erbe cotte o verdure. A qualcuno piace anche dolce, con la marmellata o la cioccolata!

Puzzle Il celebre poeta Giovanni Pascoli disse che la piadina era “il pane, anzi il cibo nazionale dei romagnoli”. Pensa che scrisse addirittura una poesia su questo piatto, intitolata La piada. Metti a posto i pezzi della frase e leggi una riga della poesia!

È LISCIA GRANDE COME ED ECCO FOGLIO E LA LUNA COME UN La soluzione è a pagina 14

Ciao N°7 - 2013 - Poste Italiane S.P.A. - Sped. in abb. post. - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n. 46) Art. 1, comma 1, DCB - Ancona

Piadina

La

Tassa Riscossa / Taxe Perçue

cucina regionale


Ciao italia