Arsutoria 445

Page 1

445 SS 2021 TRENDS catwalk and volumes AW 2020/21 SOLES & HEELS PARADE

ISSN 2531-9620

TECHSTYLE FOCUS outdoor collections textile innovation

ETRURIA TACCHI


2


3



E L ETTROTEC N IC A BC


CONTENTS

COVER The elegance of gold cloaks extremely refined heels. The geometric shapes and the transparency themes are very interesting and trendy.

www.etruriatacchi.com

ON STAGE 14 16 18

FRAGIACOMO, timeless luxury Miami Excess “55” for the birthday of FABI

NEWS

54 UNIC - The leather sustainability campaign kicked off 58 ASSOMAC - The technological square n.1 in Milan 66 SOLES & HEELS 130 132 134 136 140 166

TECHSTYLE

Figures from European Outdoor Group Lights and shadows on the first half of 2019 Tailored trail running Pitti Filati increasingly focuses on research PERFORMANCE & LEISURE

185 VISION LAB by Arsutoria

DIRETTORE RESPONSABILE: Matteo Pasca DIRETTORE EDITORIALE: Lorenzo Raggi RESPONSABILE PROMOZIONE FIERE: Giuseppe Picco IN REDAZIONE: Erika Alberti, Cristina Locati, Enrico Martinelli, Barbara Solini

redazione@edizioniaf.com

FOTOGRAFIA E GRAFICA: Eros Badin, Alessandro Dorio, Francesco Martini, Sara Meneghetti, Manuel Pistoni, Rosanna Villa

design@edizioniaf.com

PROMOZIONE: Lorenzo Caresana, Filippo Crepaldi, Piernicola Fascetto, Giorgio Gori, Mario Gori, Lucio Luiselli, Enza Masotti, Stefano Migliavacca, Jose Rivera, Natalie Spelge

adv@edizioniaf.com

MARKETING, DIGITAL E ABBONAMENTI: Mariella Catalano, Mariel Cuba, Andrea Zampieri

subscription@edizioniaf.com OPERATIONS: Elisa Trasi

operations@edizioniaf.com N° 1/2020 Poste Italiane Spa – Spedizione in abbonamento postale – Autorizzazione MBPA/LO-NO/049/ A.P./2017 ART.1 COMMA1 – LO/MI. Direttore Responsabile Matteo Pasca © Copyright 1967 Stampa: Grafiche Porpora Rodano Millepini Tutti i diritti di proprietà artistica e letteraria sono riservati. E’ assolutamente vietata la riproduzione totale o parziale di articoli, disegni e fotografie, in qualsiasi forma e modo, sia analogico che digitale, anche citandone la fonte, senza espressa autorizzazione della casa editrice. Ogni abuso sarà perseguito a norma di legge All artwork and copyrights are reserved. Total or partial reproduction is absolutely forbidden of articles, designs and photographs in any form, either analogical or digital, even if stating the source, without the express permission of the publishing house. Any abuse will be punished by law. ISSN 2531-9620 Le inserzioni pubblicitarie sono pubblicate sotto la totale responsabilità del committente; la casa editrice non si assume alcuna responsabilità per il loro contenuto. Per ogni contestazione si rimanda all’indirizzo del committente pubblicato sulla sua stessa pagina pubblicitaria o, in mancanza, in fondo alla rivista. Adverts are published at the full responsibility of the client; the publishing house does not accept any responsibility for the contents. All notifications must be referred to the advertiser, whose address can be found either printed on his advertising page or, if this is not the case, in the end of the magazine. Ai sensi dell’articolo 2 comma 2 del Codice di deontologia relativo al trattamento dei dati personali nell’esercizio dell’attività giornalistica, si rende nota l’esistenza di una banca-dati personali di uso redazionale presso la sede di Milano, via Ippolito Nievo 33. Gli interessati potranno rivolgersi al responsabile del trattamento dei dati Ing. Matteo Pasca presso la sede di Milano, via Ippolito Nievo 33, per esercitare i diritti previsti dal D.L.GS. 30 giugno 2003, n.196


KENDA


8

BAR TO L I


C O N C E RI A N U V O LA RI

9


IN DU STR I E C HI MI CH E F O R E S TALI

10


LA M O N TI 11


I NESC OP

12


ESSEBI 13


NEWS ON STAGE

Fragiacomo, timeless luxury

THE MAGIC ALCHEMY BETWEEN ARTISANAL TECHNICAL EXCELLENCES, QUALITY MATERIALS, AND CREATIVITY AS THE STYLISTIC CALLING CARD OF FRAGIACOMO IS RENEWED IN AN UNDERSTATED AND TIMELESS LUXURY COLLECTION. The Made in Italy spirit expressed by the collections of Fragiacomo knows no compromise. It begins with the skilled hands of artisanal experts who process the raw materials coming from a supply chain par excellence for the production of leathers, materials, and high quality components. It is then expressed by a product that represents the classic “beautiful and well-made” where perfection is measured not only by precision and meticulously crafted details, but also by what cannot be seen, that is to say the wearability. With these values, Fragiacomo proposes an understated luxury collection, which is the expression of a timeless style characterised by exclusive and sophisticated processes, like the Blake Rapid construction technique used in the following products. The double leather buckle, the must-have must-have of the male wardrobe made with the blake-rapid double stitching technique and equipped with a rubber midsole, guarantees comfort and style. The elastic insert concealed inside allows maximum freedom of movement, while the handcrafted details and black shade make this shoe both classic and contemporary at the same time. Next, moccasins with tassels, in soft calfskin, feature extended outsoles trimmed in leather with hand waxing. Finally, ankle boots ideal for leisure time and daily outfits, present artisanal stitching and a basic design.

14

Fragiacomo, timeless luxury

LA MAGICA ALCHIMIA TRA ECCELLENTI TECNICHE ARTIGIANALI, QUALITÀ DEI MATERIALI, CREATIVITÀ, CIFRA DI FRAGIACOMO, SI RINNOVA IN UNA COLLEZIONE DI LUSSO DISCRETO E STILE SENZA TEMPO. Il made in Italy espresso dalle collezioni Fragiacomo è quello senza compromessi. Prende il via dalle abili mani di esperti artigiani che trattano materie prime provenienti da una filiera d’eccellenza per la produzione di pellami, materiali e componenti di alta qualità. E si esprime con un prodotto che rappresenta il classico “bello e ben fatto” dove la perfezione si misura sia nella precisione e cura dei dettagli, ma anche in quello che non si vede, e cioè nella vestibilità. Con questi valori Fragiacomo propone una collezione dal lusso discreto, espressione di uno stile senza tempo caratterizzato da tecniche esclusive e raffinate, come la blake rapid che caratterizza le proposte a seguire. La doppia fibbia in pelle, irrinunciabile must have del guardaroba maschile realizzata con la tecnica della doppia cucitura blake-rapid e dotata di intersuola in gomma, garantisce confort e stile. L’inserto elastico nascosto all’interno consente la massima libertà di movimento, mentre i dettagli artigianali e la nuance nera la rendono questa scarpa classica e contemporanea al tempo stesso. I mocassini con nappine, in morbido vitello, fondo sbordato in cuoio e lucidatura a mano. I polacchini, ideali per il tempo libero e gli outfit quotidiani, con impunture artigianali e design essenziale.


A N C I_SERVIZI_MIC A


NEWS ON STAGE

Miami Excess

GEDEBE RETURNS TO SURPRISE WITH AN EXQUISITE COLLECTION THAT INTERPRETS THE THOUSAND FACADES OF MIAMI White beaches and the turquoise ocean, delicate colours and wonderful excesses: Miami, the city of contrasts, is the muse inspiring the Gedebe collection for summer 2020. Giuseppe Dalla Badia uses it as a starting point in creating footwear and accessories that range from streamlined shapes to the sinuous opulence of appliqués, from delicate tones to the flashes of neon touches. The result is a surprising collection, which dazzles through jewelled sandals on vertiginous stiletto heels, elegant mules in satin with jewel buckles, pumps in strass mesh, sandals that play around with transparencies and precious boule… proposals that accompany clutches with prints inspired by the tropical jungle or by psychedelic fantasies in neon tones, with extremely rich clips, in a triumph of stones and crystals. Bags and clutches are also proposed in satin or rush, always renewing that play of contrasts serving as a backdrop to the collection. Dalla Badia continues with his search for equilibrium between modernity and richness, working on the geometry of lines and on a lightweight and contemporary look.

16

Miami Excess

GEDEBE TORNA A SORPRENDERE CON UNA COLLEZIONE PREZIOSA, CHE SI FA INTERPRETE DEI MILLE VOLTI DI MIAMI Le spiagge bianche e l’oceano turchese, le palette tenui e gli stupendi eccessi: Miami, la città dei contrasti, è la musa ispiratrice della collezione Gedebe per la prossima estate 2020. Giuseppe Dalla Badia ne fa il punto di partenza per creare calzature e accessori dalle forme lineari alla sinuosa opulenza delle applicazioni, dai colori tenui ai bagliori dei tocchi fluo. Il risultato è una collezione sorprendente, che abbaglia tra sandali gioiello svettanti su tacchi a spillo, eleganti mules in raso con fibbia gioiello, decolleté in rete di strass, sandali che giocano tra trasparenze e boule preziose… proposte che si accompagnano a clutch con print ispirate alla giungla tropicale o a fantasie psichedeliche nelle tonalità fluo, con fermagli ricchissimi, in un tripudio di pietre e cristalli. Borse e clutch sono anche in raso o in midollino, sempre rinnovando quel gioco di contrasti di sottofondo alla collezione. Dalla Badia continua così la sua ricerca di equilibrio tra modernità e ricchezza, lavorando sulla geometria delle linee e su un’estetica leggera e contemporanea.


APICCAPS 17


NEWS ON STAGE

“55” for the birthday of Fabi

SAME DNA, BUT WITH A BOLDER SILHOUETTE: WITH “55”, THE FABI MAN CELEBRATES THE BRAND’S 55 YEARS OF LIFE BY ENTERING THE WORLD OF VOLUME SNEAKERS The stage chosen for launching the new “55” sneaker is Pitti Uomo 97: this is how Fabi celebrates the anniversary of the brand, while introducing it for the first time into the world of volume sneakers. With a bold outline, “55” has an upper in exquisite calfskin with neoprene inserts that take their inspiration from the brand’s sophisticated DNA, while the XL Extralight sole introduces volume and dynamic lines that strongly characterise the sneaker’s silhouette. The result is a perfect combination between origins and new formal, a concept that brand manager Emanuele Fabi has been exploring for some time now. Same philosophy, but with more moderate tones for the “Emil” running shoe: characterised by a tapered shape and bold tread, it is proposed in hand dabbed calfskin and features a maxi logo lasered onto the upper and a robust lugged outsole. This mix of style and elegance finds a contemporary outlet in the silhouette characterised by a large outsole.

18

“55” per il compleanno di Fabi STESSO DNA, MA SILHOUETTE PIÙ AUDACE: CON LA “55” L’UOMO FABI CELEBRA IL 55 ANNO DI VITA DEL MARCHIO ENTRANDO NEL MONDO DELLE SNEAKER DI VOLUME Il palcoscenico scelto per il lancio della nuova sneaker “55” è Pitti Uomo 97: Fabi festeggia così l’anniversario del brand e lo introduce per la prima volta nel mondo delle sneaker di volume. Dalla linea audace, la “55” ha tomaia in vitello pregiato con inserti di neoprene che si rifà al dna sofisticato del marchio, mentre il fondo XL Extralight introduce un elemento di spessore e dalle linee dinamiche che caratterizza in modo importante la silhouette della sneaker. Il risultato è un perfetto connubio tra origini e nuovo formale, concetto che il brand manager Emanuele Fabi sta esplorando da tempo. Stessa filosofia, ma con toni più misurati, per la running “Emil”: caratterizzata da una linea affusolata e dal battistrada grintoso, è declinata in vitello tamponato a mano e presenta il maxilogo laserato sulla tomaia che poggia sul robusto fondo dentellato. Un concentrato di stile ed eleganza che trova una declinazione contemporanea nella silhouette caratterizzata dal fondo importante.


PRE M I E RE V I S I O N 19


IN BRIEF

Brocades and macaroons

McLaughlin and the pop shoe

A global footwear product safety guide

To celebrate the opening of its boutique at the Palais Royale in Paris, legendary shoe designer Manolo Blahnik held a gala dinner at Lapérouse, a 1766 cultural institution located on the Rive Gauche, frequented by illustrious figures like Emile Zola, Victor Hugo, Ernest Hemingway, Kate Moss and many other VIPs. On the occasion, the chairs of the restaurant were covered in pillows featuring Parisian brocades that inspired the SS20 collection of the Spanish designer. A range of styles that span from slippers, to sandals with bejeweled bands, from mules with frills to pumps… all expressed with floral brocades in a palette that recalls the pastel tones of the extremely popular macaroons. A heartfelt tribute of Maestro Blahnik to the ville lumière.

On Instagram, her shoes have become viral: made from badminton shuttlecocks, Nikon camera straps, soccer balls, Levi’s jeans labels, and Haribo gummy wrappers… they have an unconventional style midway between pop and Dadaism. Nicole McLaughlin, graphic designer for the Reebok team and creative talent in her free time who, starting from this shoe project, then went on to extend the range of her creations to also include apparel and designer objects, has always adhered to the same philosophy of reuse and recognizing the merit of discarded materials. A personal and independent project that interprets the culture of DIY Do-it-Yourself and speaks the language of sustainability. The striking and bizarre result of the creativity of Nicole McLaughlin shows an affinity for streetwear culture, which can also be seen in the work she does for Reebok and Vetements.

In the attempt to shine a light on the increasingly complex labyrinth of requirements governing footwear product safety and sustainability, along with the relative safety standards, FDRA Footwear Distributors and Retailers of America and Tüv Süd, one of the most famous certification bodies in the world, have updated the global footwear product safety guide, which covers both physical and chemical testing requirements, as well as the proposed protocols for footwear. “This tool offers companies of all sizes the ability to bring clarity to their safety strategies – declares Josue Solano, President and COO of BBC International and President of the Product Safety Committee for FDRA - It provides clear direction on how to manage testing standards that comply with global legislation all the way down to the state level”.

• Per festeggiare l’apertura della sua boutique a Palais Royale a Parigi, il leggendario designer di scarpe Manolo Blahnik ha tenuto un gala dinner presso il ristorante Lapérouse, una istituzione culturale della Rive Gauche che data 1766 e annovera tra i suoi frequentatori Emile Zola, Victor Hugo, Ernest Hemingway, Kate Moss e tante altre celebrità. Per l’occasione le sedute del ristorante sono state rivestite con cuscini che riproducevano i broccati parigini che hanno ispirato al designer spagnolo la collezione SS20. Una gamma di stili che vanno dalle pantofoline, ai sandali con fascette gioiello, dalle mules con ruches, alle decolleté… tutte declinate con broccati floreali in una palette che richiama le tinte pastello dei celebri macarones. Un sentito omaggio del maestro Blahnik alla ville lumière.

20

• Su Instagram le sue scarpe sono diventate virali: fatte di palline da badminton, fascette di fotocamere Nixon, palloni da calcio, etichette di jeans Levi’s, confezioni di caramelle Haribo… hanno uno stile anticonvenzionale a cavallo tra il pop ed il dada. Le firma Nicole McLaughlin, graphic designer del team di Reebok e creativa nel tempo libero che, partita da un progetto sulla scarpa, ha poi ampliato la gamma delle sue creazioni anche all’abbigliamento e l’oggettistica, ma sempre seguendo la stessa filosofia del riuso e valorizzazione dei materiali di scarto. Un progetto personale e indipendente che traduce la cultura del DIY Do-it-Yourself e parla il linguaggio della sostenibilità. L’affascinante e bizzarro risultato della creatività di Nicole McLaughlin mostra la propensione alla cultura streetwear, anche per riflesso al suo lavoro con Reebok e Vetements.

• Cercando di fare chiarezza nella selva dei requisiti sempre più complessi richiesti alle calzature per garantirne la sicurezza e sostenibilità, nonché le relative normative, FDRA-Footwear Distributors and Retailers of America e Tüv Süd, uno degli enti di certificazione più famosi al mondo, hanno aggiornato la guida globale sulla sicurezza dei prodotti calzaturieri, che ricopre sia i requisiti per i test fisici e chimici, sia i protocolli proposti per le calzature. “Questo strumento offre alle aziende di tutte le dimensioni la capacità di rendere più chiare le proprie strategie in fatto di sicurezza – dichiara Josue Solano, presidente e COO di BBC International e presidente del Comitato per il miglioramento della sicurezza dei prodotti dell’FDRA – Fornisce una chiara direzione su come gestire gli standard dei test conformi alla legislazione internazionale fino al livello di Stato”.


W S N _ D E V E LO P M E N T 21


IN BRIEF

The boat sneaker designed by Voile Blanche

Corso Como 10 and Reebok together for a co-lab

Sergio Rossi debuts with its men’s line at Pitti Uomo

Since 2004, the year it debuted with its first shoe in Dacron (the material used for sails), the philosophy of the brand has always been that of giving the most demanding consumers an original and unconventional shoe, which however is characterised by quality workmanship and materials. Remaining loyal to this mission, Voile Blanche presents itself at Pitti Uomo with a Winter 2020/21 collection that matches a meticulous design with the very best quality. One example is the boat shoe for Him in waxed calfskin with a chunky sole, where craft workmanship and the tailoring typical of English footwear come together with the volumes typical of contemporary sneakers.

The concept store in Milan created by Carla Sozzani and the brand of Adidas join together for a revamping of the Aztrek Double sneaker. The result is an elegant version of the sneaker in chalk white leather, with light grey mudguard and pony hair inserts. The midsole has a chunky texture and is fitted with a Reebok DMX cushioning system for guaranteeing maximum comfort. Thus, 10 Corso Como X Reebok Aztrek Double takes on a contemporary silhouette that remains faithful however to the original. The sneaker is available from select retailers like Sneakersnstuff.

For the first time in Florence, the protagonists will be models that revamp the cult styles of the women’s lines, re-proposing them in a men’s version, like the SR1 moccasin-slipper. Sergio Rossi ended 2018 with a revenue of 58 million, a number that should increase to 70 million this year, with 50% generated in Asia. It is precisely Asia, after the opening of the first store dedicated to the men’s line in Tokyo at the Hankyu Men’s department store, where the brand will reinforce its presence with other openings in Singapore and Macao.

• Fin dal 2004, anno del suo debutto con la prima scarpa in dacron (il materiale usato per le vele), la filosofia del marchio è sempre stata quella di dare ai consumatori più esigenti una calzatura originale e non convenzionale, ma anche attenta alla qualità delle lavorazioni e dei materiali. Fedele a questa mission, Voile Blanche si presenta al prossimo Pitti Uomo con una collezione per l’Inverno 2020/21 che abbina un attento studio del design, ad una qualità ricercata. Ne è un esempio il modello da barca per Lui in vitello ingrassato con suola chunchy, dove l’artigianalità e la tailorship tipici delle calzature inglesi si fondono ai volumi caratteristici delle sneaker contemporanee.

• Il concept store milanese creato da Carla Sozzani e il marchio del gruppo Adidas, si uniscono assieme per una rivisitazione della sneaker Aztrek Double. Il risultato è una elegante versione della sneaker in pelle bianco gesso, con parafango in grigio chiaro e inserti in cavallino. L’intersuola ha una texture chunky ed è dotata del caratteristico sistema di ammortizzazione Reebok DMX che garantisce il massimo confort. E così 10 Corso Como X Reebok Aztrek Double assume una silhouette contemporanea che però non tradisce l’originale. La sneaker è disponibile preso retailer selezionati come Sneakersnstuff.

22

• La prima volta a Firenze, avrà per protagonisti modelli che rivisitano i cult della linea femminile e li rieditano in versione maschile, come il mocassino pantofola sr1. Sergio Rossi ha chiuso il 2018 a 58 milioni, cifra che dovrebbe salire a 70 milioni quest’anno, di cui il 50% realizzato in Asia. E proprio in Asia, dopo l’apertura del primo store dedicato alla linea maschile a Tokyo presso il department store Hankyu Men’s, la firma dovrebbe rafforzare la sua presenza con altri opening a Singapore e Macao.


23


NEWS

‘Plus2’ System, polyurethane direct injection for soles with 3 densities THE STEMMA MACHINE ALLOWS INCREASINGLY AUTOMATED PRODUCTIONS WITH CONTROLLED QUALITY, WITHOUT PLACING LIMITS ON PRODUCTION FLEXIBILITY AND THE RANGED OFFERED

Sistema ‘Plus2’, l’iniezione diretta in poliuretano per suole a 3 densità

About two years after the introduction on the market of the new technology ‘PLUS2’ (a Stemma patent), a double-ring moulding system for soles with three densities/materials injected directly onto the upper, there are already 12 production plants that use or will soon be in production with this technology . For Stemma, a result far beyond expectations, due in particular to the possibilities that PLUS2 offers to expand the product range that can be produced by direct injection on the upper, in particular in the sport and leisure shoe sector.

LA MACCHINA DI STEMMA PERMETTE PRODUZIONI SEMPRE PIÙ AUTOMATIZZATE E DALLA QUALITÀ CONTROLLATA, SENZA LIMITARE LA FLESSIBILITÀ PRODUTTIVA E IL RANGE DI PRODOTTI

The PLUS2 system - available on the new rotary machine FORMULA - allows producing footwear with rubber or TPU soles and midsoles with two different densities of polyurethane, without loss of productivity compared to a normal injection cycle on the upper. The advantages of such a system are: • possibility of creating areas of graduated density to improve the comfort and performance of the product; • possibility of overmould the upper with polyurethane, thus reducing the risk of imperfections; • possibility of expanding the range and design of the products injected onto the upper. In short, PLUS2 allows the implementation of increasingly automated productions with controlled quality, without placing limits on production flexibility and the ranged offered.

24

A circa due anni dal lancio sul mercato della nuova tecnologia ‘PLUS2’ (brevetto Stemma) di stampaggio diretto su tomaia in doppio anello di suole a tre densità/materiali, sono già 12 gli impianti produttivi che utilizzano o saranno presto in produzione con questa tecnologia. Per Stemma un risultato ben oltre le aspettative, dovuto in particolare alle possibilità che PLUS2 offre per ampliare la gamma di prodotti realizzabili mediante iniezione diretta su tomaia, in particolare per i settori delle calzature sportive e tempo libero. Il sistema PLUS2 - disponibile sulla nuova macchina rotativa FORMULA - consente, senza perdita di produttività rispetto a un normale ciclo di iniezione su tomaia, la produzione di calzature con suole in gomma o TPU e un’intersuola a due diverse densità di Poliuretano. I vantaggi di un tale impianto sono: • possibilità di creare zone a densità graduata per migliorare il confort e le performance del prodotto; • possibilità di sovrastampare la tomaia con poliuretano così da abbassare il rischio di presenza di difetti; • possibilità di ampliare la gamma e il design dei prodotti iniettati su tomaia. In definitiva, la PLUS2 consente di implementare produzioni sempre più automatizzate e dalla qualità controllata, senza limitare la flessibilità produttiva e il range di prodotti.


AC CAD E M IA D E LLA M O D A 25


FOCUS ON

ROGER VIVIER, LIGHTS, CAMERA, ACTION IN LOS ANGELES Roger Vivier presents “The Way I Want” video clip filmed in Los Angeles, California, with protagonist Petite Meller, the French avant-garde singer known for her original look and "nouveau jazzy pop" sound. The ideal set and protagonist for launching the new line of sneakers with a street chic spirit, where the coloured side band and iconic squared buckle represent the signature of the Roger Vivier Maison. Roger Vivier presenta “The Way I Want” videoclip girato a Los Angeles, California, con protagonista Petite Meller, cantante avant-garde francese nota per il look originale e le sonorità “nouveau jazzy pop”. Sono il set e l’interprete per il lancio della nuova sneaker dall’anima street chic: con la banda laterale colorata e l’iconica fibbia squadrata, signature della Maison Roger Vivier.

26


27


28


TRENDS by ARSUTORIA spring-summer 2021 We take a cue from our Trend Book to analyse fashion shows and identify beforehand the most important themes for the upcoming winter. A succession of inspirations and ideas to reinterpret.

Prendiamo spunto dal nostro Trend Book per analizzare le sfilate e individuare in anticipo i temi piĂš importanti per il prossimo inverno. Una carrellata di ispirazioni e idee da reinterpretare.

ARSUTORIA TRENDS GUIDE BOOK & ONLINE

www.edizioniaf.com An exclusive focus on shoes and bags to offer unique insights and ideas. A unique research on worldwide lifestyle, deeply analyzed into several aspects: keywords, colors, volumes, materials, moodboards, catwalk analysis.

29


• NOW ON CATWALKS •

UP TO DATE CROCHET IN THIS TREND, SARTORIAL KNOWLEDGE ENNOBLES A TEXTILE TRADITION THAT FINDS ITS ROOTS IN THE PAST CENTURIES: IT IS CROCHET. MASTERPIECE OF STYLE AND CRAFTSMANSHIP.

ALTUZARRA

30


MARCO DE VINCENZO

ULLA JOHNSON

ULLA JOHNSON

MARCO DE VINCENZO

JW ANDERSON

31


• NOW ON CATWALKS •

DAZZLED BY GOLD GOLD IS NOT JUST SEEN AS A DETAIL OF PRECIOUS LIGHT, BUT EVERYTHING GETS TOUCHED BY IT: CLOTHING, BAGS, SHOES AND ACCESSORIES. IN THESE SHOWS WE CAN SEE HOW THE GLOW OF GOLD CAN BE WORN AT ANY TIME OF DAY. METAL ACCESSORIES ARE PRECIOUS ORNAMENTS, ALMOST JEWEL SCULPTURES.

PRADA

32


PRADA

TOD'S

DRIES VAN NOTEN

MIU MIU

PRADA

SAINT LAURENT

33


HIGHLIGHTS

VALENTINO

ROPE IN THE SPOTLIGHT ROPE OR ROPE EFFECT WORKINGS ARE INTEGRAL PART OF BAGS AND SHOES. SO NOT JUST DECORATION, BUT FUNCTIONAL DETAIL TO COMPLETE THE IMAGE OF THE PRODUCT.

PRADA

SACAI

34

FILA


HIGHLIGHTS

MIU MIU

PUFFY KNOT A FANTASTIC DETAIL EMPHASISES A SKIN SOFT, LIKE A GLOVE. LEATHER WRAPPED LIKE A DISPROPORTIONATE TIE KNOT BECOMES THE ICONIC ELEMENT OF BAGS AND SHOES.

DION LEE

OFF-WHITE

FENDI

35


HIGHLIGHTS

MIU MIU

UNUSUAL WEAVES THERE IS ENERGY AND IMAGINATION IN THESE ITEMS MADE OF WOVEN LEATHER. UNIQUENESS AND EXPERIMENTATION ARE FEATURES OF THIS WISE MANUAL TECHNIQUE.

PRADA

MIU MIU

36

NAMACHEKO


HIGHLIGHTS

THE POWER OF NATURE VERSACE

DOLCE & GABBANA

ON THE CATWALK, A COLLECTION OF ENDLESS CLOTHES, BAGS, SHOES AND ACCESSORIES IS INSPIRED BY THE TROPICS. AFRICAN PRINTS AND SCENES OF WILD JUNGLE ARE MIXED WITH PARADISE CORNERS OF TROPICAL FLORA.

VALENTINO

37


SANDALS

VALENTINO

ROPE EFFECT SANDAL

Flip-flop model enriched by the intertwining rope effect on the sole and on the upper following the trend of the micro laces tied around the ankle.

38


SANDALS

VALENTINO

LACE-UP FLAT SANDAL

A flat version of the slave sandal, customising it with appropriate materials and accessories, to be worn both casual and with more sophisticated clothes.

39


SANDALS

SPORTMAX

TUBULAR LACES SANDAL

Sandal with a decidedly square sole. The average heel height and the very padded insole allow a comfortable fit. Tubular laces with a soft soul embrace foot and ankle.

40


SANDALS

HUGO BOSS

MICRO STRAPS THONG SANDAL

A very stylish thong with a sole block completed with a padded insole. Micro straps are very delicate for a sensual effect on the foot.

41


MOCCASIN

FENDI

SLING BACK MOCCASIN

Sling back moccasin with feminine cuts and a delicately rounded toe in contrast with a decidedly important heel.

42


MOCCASIN

PRADA

SQUARED TOE MOCCASIN

A classic and bold version of the most bourgeois moccasin style. The square toe and the wide heel convey great walking comfort.

43


MOCCASIN

LOEWE

WIDE FIT MOCCASIN

Two versions for a moccasin with a very wide fit. A mule and a boot. The large seam on the welt completes the bold look of this style.

44


MOCCASIN

VERA WANG

MAXI PLATEAU MOCCASIN

Moccasin with a multi-layered maxi plateau built with different welts. The tank-effect sole together with a decidedly square toe and an important wedge gives a more aggressive version for this style.

45


BOOTS

ALEXANDER MCQUEEN

FOLD-OVER CUFF ANKLE BOOT

Ankle boot with a thick sole in deliberately extra-wide leather around the ankle with a large cuff that falls upon the sole.

46


BOOTS

CHRISTIAN DIOR

COMBAT BOOT

A drilled and super fashionable summer version for a timeless combat boot style.

47


SANDALS

DION LEE

SLIPPER WITH SQUARE SOLE

Slipper with a very square sole and padded insole. The version with an important metal can exasperate the bold look of the style.

48


SANDALS

HERMÈS

SANDAL WITH SNEAKERS SOLE

Sandal that offers extreme comfort and an incorporated fussbett with a sole of the sneakers world. A great experiment for an ultra modern hybrid.

49


SANDALS

DION LEE

MONOBLOC SANDAL

Extraordinary plastic monobloc with leather insert and incorporated fussbett for a sandal with a classic upper.

50


MULE

JW ANDERSON

MOCCASIN MULE

Wide fit for a mule made from a classic moccasin built on the bottom of a Birkenstock.

51


SNEAKERS

GIVENCHY

SUMMER SNEAKER

Summer sneaker to be built with a light sole and fabrics with an upper that grows and becomes a gaiter curled around the ankle.

52


SNEAKERS

ERMENEGILDO ZEGNA

ANKLE BOOT WITH SNEAKER SOLE

A definitely innovative ankle boot worked with inlaid laces and a sneaker bottom.

53


ASSOCIATION

The leather sustainability campaign kicked off UNIC ILLUSTRATES THE CONCEPT OF THE MESSAGE THAT WILL SOON BE DISCLOSED THROUGH SOCIAL MEDIA AND NOT ONLY. IN THE MEANTIME, THE SECTOR ENDS 2019 WITH A DECREASE IN PRODUCTION OF 7.8% Two out of three consumers are still convinced that animals must be killed to use their skin. By the discouriging results of a survey involving 1,200 people in four countries (Italy, Germany, France and the United States), at the beginning of the year a great communication campaign focused on the sustainability of the skin will start at the initiative of UNIC – Italian Tanneries. The presentation took place during the assembly of Italian tanners on December 3 in Milan where a video lasting 45 seconds (and one reduced lasting 7.5’’) and some sample photos were anticipated. The concept of the campaign - entitled “Don’t say Greenwashing” and developed by the international agency Spring Studios - focuses on considering leather as a sustainable material, combining all the adjectives of virtuous products: green, organic, bio, recyclable, plastic free. To counter the fake news on the skin even more effectively, some slogans have also been coined to accompany the images, for example “the truth is that if it is made of leather it is plastic free” and also “the truth is that your jacket/belt/bag did not kill anyone”. «We wanted this campaign as there is too much ignorance about our product, which instead is natural, circular and 100% sustainable», said Gianni Russo, president of Unic. The campaign will be carried out through the distribution of photos and videos mainly by means of social networks, but it will also include adevertising posters and billboards in the big fashion cities during important events, primarily Fashion Weeks. “We will be very active in cities like London, Copenhagen and Helsinki, when organisations hostile to leather usually launch their strongest attacks”, explained Fulvia Bacchi, general manager of Unic

54

and CEO of Lineapelle. The UNIC assembly - held in Europe’s highest meeting room, on the 47th floor of the Allianz tower in the futuristic CityLife district - was an opportunity to provide some data on the health of the Italian tanning sector that ends a rather difficult 2019 with a decrease in production value of 7.8% and of 12.5% in volume. Exports were also negative: -8.8%. “But the last quarter of the year gave better results that we hope will lead to a recovery in 2020”, commented president Russo, who also noted the UNIC’S good state of health, which saw an increase in members from 148 in 2016 to 172 in 2019 thanks to the entry of new and important tanning groups. For that reason also the association of tanners renewed and expanded the board which is increased from 18 to 27 members, while it had to postpone to the next year the nomination of the new president due to waiver (for personal reasons) of the candidate that had previously been identified (Piero Rosati). On the occasion of the assembly, UNIC also presented the 2019 Sustainability Report which tells the 12 objectives of the Italian leather that follows now the ambitious guidelines of the 2030 Agenda for Sustainable Development of the UN to promote human well-being and protect the environment. Finally, always in Milan, UNIC rewarded the 23 Italian tanneries that obtained the Certification of Sustainability which requires a 360° commitment not only in reducing the environmental impact but also in economic, social and ethical terms.


UNIC

Al via la campagna sulla sostenibilità della pelle UNIC ILLUSTRA IL CONCEPT DEL MESSAGGIO CHE A BREVE SARÀ DIVULGATO ATTRAVERSO I SOCIAL E NON SOLO. INTANTO IL SETTORE CHIUDE IL 2019 CON UN CALO DELLA PRODUZIONE DEL 7,8% Due consumatori su tre sono ancora convinti che per utilizzare la pelle si debbano uccidere animali. Dagli sconfortanti risultati di un’indagine che ha coinvolto 1.200 persone in quattro Paesi (Italia, Germania, Francia e Stati Uniti), prende le mosse una grande campagna di comunicazione incentrata sulla sostenibilità della pelle che partirà a inizio anno su iniziativa di UNIC – Concerie Italiane. La presentazione è avvenuta nel corso dell’assemblea dei conciatori italiani del 3 dicembre scorso a Milano dove sono stati anticipati un video di 45 secondi (e uno di 7,5’’) ed alcune foto esemplificative. Il concept della campagna - intitolata “Don’t say Greenwashing” e sviluppata dall'agenzia internazionaleSpring Studios - è incentrato sulla comunicazione della pelle come materiale sostenibile associandovi tutti gli aggettivi dei prodotti virtuosi: green, organic, bio, riciclabile, plastic free. Per contrastare le fake news sulla pelle in modo ancora più efficace, sono stati coniati anche alcuni slogan che accompagneranno le immagini, ad esempio “la verità è che se è di pelle è plastic free” e ancora “la verità è che la tua giacca/cintura/borsa non ha ucciso nessuno”. «Abbiamo voluto questa campagna perché c'è troppa ignoranza sul nostro prodotto, che invece è naturale, circolare e sostenibile al 100%», ha detto il presidente di Unic Gianni Russo. La campagna si svilupperà con la diffusione di foto e video principalmente attraverso i social network, ma prevede anche attività di cartellonistica e affissioni pubblicitarie nelle grandi città della moda durante eventi importanti, in primis le Fashion Week. “Saremo molto attivi in città come Londra,CopenaghenedHelsinki, quando le organizzazioni ostili alla pelle solitamente lanciano i loro

attacchi più forti” ha spiegato Fulvia Bacchi, direttore generale di Unic e AD di Lineapelle. L’assemblea UNIC - svoltasi nella sala riunioni più alta d’Europa, al 47° piano della torre Allianz nell’avveniristico quartiere di CityLife - è stata l’occasione per fornire alcuni dati sullo stato di salute del settore conciario italiano che chiude un 2019 piuttosto difficile con una contrazione della produzione del 7,8% a valore e del 12,5 in volume. Di segno negativo anche le esportazioni: -8,8%. “Ma l’ultimo trimestre dell’anno ha dato risultati migliori che speriamo portino ad una ripresa nel 2020” ha commentato il presidente Russo che ha fatto notare anche il buono stato di salute di UNIC che ha visto aumentare gli associati da 148 nel 2016 a 172 nel 2019 grazie all’ingresso di nuovi e importanti gruppi conciari. Anche per questo l’associazione dei conciatori harinnovato e ampliato il consiglio che passa da 18 a 27 componenti, mentre ha dovuto rinviare la nomina del nuovo presidente al prossimo anno per la rinuncia (per motivi personali) del candidato che era stato precedentemente individuato (Piero Rosati). In occasione dell’assemblea, UNIC ha inoltre presentato il Rapporto di Sostenibilità 2019 che racconta i12 obiettivi della pelle italiana che si è allineata alle ambiziose direttrici dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile dell’ONU per promuovere il benessere umano e proteggere l’ambiente. Infine, sempre a Milano, UNIC ha premiato le 21 concerie italiane che hanno ottenuto la Certificazione di Sostenibilità che presuppone un impegno a 360° non solo nella riduzione dell’impatto ambientale ma anche sul piano economico, sociale e etico.

55


LI N E A P E LLE 56


S ANTO RI PEL L AMI v


THE LEATHER MACHINERY FAIR IS SCHEDULED FROM 19 TO 21 FEBRUARY

THE TECHNOLOGICAL SQUARE N.1 IN MILAN The organisational activities are already at full speed for the appointment of Simac Tanning Tech 2020, the international fair of machinery and technologies for the footwear, leather goods and tanning industries, the next edition of which will be held from 19 to 21 February at Fiera Milano Rho. An unmissable event that confirms itself as the world’s leading trade fair for these productive sectors, both in terms of covered exhibition area and quality and number of exhibitors, with the presence of the most important international players in the sector. On the first day of the event are also possible important exhi-

bition synergies. On Wednesday 19 February 2020, visitors will have the opportunity to simultaneously access 4 of the most important international trade fairs: Mipel, Micam, Lineapelle and Simac Tanning Tech. A complete supply chain “showcasing” at Fiera Milano Rho. As for the contents, the watchwords

of Simac Tanning Tech 2020 are “Innovation” and “Sustainability”. There is a change in purchasing methods and customer needs, the whole chain changes: the technology supporting a new production method becomes the lever to meet these requirements – is stated in the press release -. For this reason, Simac Tanning

Tech is setting itself up as a “technological square” oriented towards Industry 4.0 and new organisational methods, including supply chains, where traditional models are rediscussed without sweeping away the past, but treasuring and implementing technologies for the future. The technologies defined as “Industry 4.0” are no longer just a European prerogative, but the concept was embraced by the great world producer countries, from South East Asia to South America. The international brands dictate new production

LA FIERA DELLE MACCHINE PER L’AREA PELLE SI TERRÀ DAL 19 AL 21 FEBBRAIO

A MILANO LA PIAZZA TECNOLOGICA N.1 Le attività organizzative sono già a pieno ritmo per l’appuntamento di Simac TanningTech 2020, la fiera internazionale di macchine e tecnologie per le industrie calzaturiera, pellettiera e conciaria, la cui prossima edizione si terrà dal 19 al 21 febbraio a Fiera Milano Rho (padiglioni 14 e 18).

la possibilità di accedere contemporaneamente a 4 delle più importanti fiere internazionali della filiera: Mipel, Micam, Lineapelle e Simac Tanning Tech. Una filiera completa “in vetrina” a Fiera Milano Rho. Quanto ai contenuti, le parole d’ordine di Simac Tanning Tech 2020 sono “Innovazione” e “Sostenibilità”. Cambiano le modalità di acquisto e le necessità dei consumatori, cambia tutta la filiera: la tecnologia a supporto di un nuovo modo di produrre diventa la leva per rispondere a tali requisiti – si legge nella nota stampa -. Per questo, Simac Tanning Tech si sta configurando come una “piazza tecnologica” orientata all’Industry 4.0 e a nuove metodologie organizzative, anche di filiera, dove i modelli tradizionali vengono ridiscussi senza spazzare via il passato, ma facendone tesoro e implementando tecnologie per il futuro. Le tecnologie definite come “Industry 4.0” non sono più solamente appannaggio europeo, ma il concetto è stato fatto proprio dai grandi Paesi produttori mondiali, dal Sud Est

Un appuntamento imprescindibile quello della filiera pelle con Simac Tanning Tech che conferma di essere la manifestazione fieristica leader a livello mondiale per questi settori produttivi, sia in termini di area espositiva coperta che come qualità e numero di espositori, con la presenza dei più importanti players internazionali del comparto. Importanti anche le sinergie fieristiche possibili il primo giorno di manifestazione. Mercoledì 19 febbraio 2020, i visitatori avranno infatti

58


methods, but adjusting to them is not enough, one must be proactive to remain competitive. The same technologies make it possible to adapt production to (not just environmental) sustainability needs, defined by international production protocols: every manufacturing sector must, rightly, do its part to meet the sustainability objectives defined on the level of the production chain. The next edition of Simac Tanning Tech will show the best of the technologies “in use” capable of proposing solutions that meet the challenges of

tomorrow: production efficiency and optimisation of inputs and production waste, improvement of working conditions and corporate well-being.

simac tanning tech Updates on the website www.simactanningtech.it

Asiatico al Sud America. I brand internazionali dettano nuove modalità di produzione, dove non basta adeguarsi, ma si deve essere pro-attivi per restare competitivi. Le stesse tecnologie permettono di adattare le produzioni alle esigenze di sostenibilità (non solo ambientale) definite dai protocolli produttivi internazionali: giustamente, ogni settore manifatturiero deve fare la propria parte per incontrare gli obiettivi di sostenibilità definiti a livello di filiera produttiva. Simac Tanning Tech mostrerà soluzioni che rispondono alle sfide di domani: efficienza produttiva e ottimizzazione degli input e degli scarti di produzione, miglioramento delle condizioni di lavoro e del benessere aziendale.

59


ASSO MAC 60


NUOVA BIOCENTR O 61


A P LF 62


SI PO L

63


S TE M M A 64


TECNO GI 65


SO LLIN I

66


SOLES & HEELS

Sustainable soles The buzzword of the last edition of Lineapelle was sustainability: it extended to include many of the sole manufacturers present at the fair who interpreted projects that are fruit of intense research onto natural materials, blends with vegetable fibers and rubber, and recycled and biodegradable materials. A trend that replies to the growing demand in a market that is increasingly aware of environmental issues, with an offering characterised by a ‘green’ orientation that does not sacrifice the technical performance or look. The other leading theme is the sports shoe in its many different versions: from dad shoes with chunky soles that for a number of seasons have embraced the leading trends, to the sporty athleisure shoe, which has become the accessory of choice for daily wear. Here, leading the way are important constructions, often two-tone/dual materials, with dynamic trim, colour blocks, and designer grips. Even court sneakers with their city orientation are reconfirmed as protagonists with new tones, transparencies, and natural and sustainable materials. The must of the season is the boot, in a combat version with characteristic full-grain grip or in other versions with a focus on an anti-freeze and anti-slip tread, along with solutions that conform to even the strictest directives in the world of safety. Traditional, but not overly so, the classic world for her and him is alternated with laminated flashes, vintage highlights, and a designer grip on lightweight Thunit or leather soles.

La parola d’ordine dell’ultima edizione di Lineapelle è stata la sostenibilità: ha coinvolto trasversalmente molti dei suolifici in fiera che si sono fatti interpreti di progetti frutto di una sensibile ricerca sfociata in materiali naturali, mescole con fibre vegetali e gomma, riciclati e biodegradabili. Un trend che asseconda la domanda crescente di un mercato sempre più consapevole delle tematiche ambientali, con una offerta che guarda al versante green ma senza trascurare la performance tecnica e l’estetica. L’altro grande tema è la scarpa sportiva nei suoi molteplici volti: dalla dad shoe con le suole chunky che da diverse stagioni cavalca i trend, alla sportiva athleisure, diventata l’accessorio del codice quotidiano d’abbigliamento. Qui regnano costruzioni importanti, spesso bicolor/ bimat, con profili dinamici, blocchi, design grip. Anche la court sneaker di vocazione city si riconferma protagonista con nuovi cromatismi, trasparenze, materiali naturali e sostenibili. Must della stagione il boot, nella versione combat col caratteristico grip a fiore, o in altre declinazioni con focus su battistrada anti gelo e antiscivolo, e soluzioni che si conformano anche alle più strette direttive del mondo safety. Tradizionale ma non troppo, il mondo classico per lei e lui si alterna tra bagliori laminati, suggestioni vintage, design grip su suole leggere in thunit o cuoio.

SOLES & HEELS 6 7


68


GR UP PO M ECC AN IC H E LU C IAN I

69


FOCUS ON

SEAN STOCKTON, THE WINNER, WITH STEFANO GRIVEL

THE NATURAL RUBBER OF GEA GOMMA INSPIRES THE CREATIVITY OF STUDENTS FROM THE ARSUTORIA SCHOOL

Natural rubber produced by Gea Gomma – an absolutely sustainable and versatile material with excellent qualities – has once again stimulated the creativity of designers who this year were faced with a particular theme: the Chelsea boot with no crimping. The results achieved by the students in the ARS SHOE LAB – the laboratory inside the Arsutoria School where finished footwear prototypes can be created – turned out to be small works of art, capable of making the most of the soles with coloured islands proposed by Gea Gomma. Stefano Grivel, co-owner of the Pavia-based company, awarded the young participants after showing them the many characteristics and advantages of natural rubber. “Para rubber,” stressed Grivel, “has zero environmental impact. The natural element of vegetable origin is not transformed by a chemical process, but by a mechanical process that in addition to being environmentally friendly, also preserves the natural characteristics of the raw material. Moreover, the same processing residues are reused in the next production cycle.” The quality of the material offered by Gea Gomma is also guaranteed by the long tradition that has seen Europe’s No. 1 producer of calendered natural rubber as a protagonist since 1952. The most interesting proposals selected by the editorial staff of the Edizioni AF magazines included those of the winner, Sean Stockton (USA), and the 2nd runner up Kyoko Irokawa (Japan), as well as those submitted by Farida Eid (Egypt), Giulia Iannaccone (Italy) and Nawinee Suwansawang (Thailand). La gomma naturale prodotta da Gea Gomma - materiale assolutamente sostenibile, versatile e dalle eccellenti qualità - ha stimolato ancora una volta la creatività dei designer che, per quest’anno, si sono confrontati con un tema particolare: lo stivale modello Chelsea non cambrato. I risultati, realizzati dagli studenti nell’ARS SHOE LAB – il laboratorio interno ad Arsutoria School dove è possibile realizzare prototipi finiti di calzature – si sono rivelati delle piccole opere d’arte, capaci di valorizzare al massimo le suole a isole colorate proposte da Gea Gomma. Stefano Grivel, co-titolare dell’azienda pavese, ha premiato i giovani partecipanti dopo aver illustrato loro le molteplici caratteristiche e i vantaggi della gomma naturale. “La para – ha sottolineato Grivel – ha, di fatto, un impatto ambientale ad effetto zero. L’elemento naturale, di origine vegetale, non è trasformato da un processo chimico, ma solo da un processo meccanico che oltre ad essere perfettamente eco-compatibile preserva le caratteristiche naturali della materia prima. Inoltre, gli stessi residui della lavorazione vengono riutilizzati nel ciclo di produzione successivo”. La qualità del materiale proposto da Gea Gomma è garantita anche dalla lunga tradizione che vede protagonista il principale produttore in Europa di gomma naturale calandrata, fin dal 1952. Tra le proposte più interessanti, selezionate dalla redazione delle riviste di Edizioni AF, si segnalano, oltre al vincitore, quelle del secondo classificato Kyoko Irokawa (Giappone), di Farida Eid (Egitto) che si è aggiudicata il terzo gradino podio, e di Giulia Iannaccone (Italia) e Nawinee Suwansawang (Tailandia).

70

del


GEA GOMMA

SEAN STOCKTON - USA

KYOKO IROKAWA - JAPAN

FARIDA EID - EGYPT

GIULIA IANNACCONE - ITALY

SOLE DESIGN BY ARSUTORIA SCHOOL FOR GEA GOMMA NAWINEE SUWANSAWANG - THAILAND

71


GOLDENPLAST

72


ON THE HEEL

VAL DI CHIENTI PLAST

TACCHIFICIO VILLA CORTESE

CORVA LAB

From wood to screen-printed Plexi, marbled effects, colour blocks, and the inclusion of strass and chromium plating…heels express a desire for the most extreme kind of creativity in a season that looks to heights. Dal legno al plexi serigrafato, agli effetti marmorizzati, i color block, le inclusioni di strass e le cromature…i tacchi esprimono la voglia di creatività più estrema per una stagione che guarda alle altezze.

SOLES & HEELS 7 3


TACCHIFICIO VILLA CORTESE

TACCHIFICIO PIENNE

ITALCOMPO

TACCHIFICIO PIENNE

TACCHIFICIO MONTI

ITALCOMPO

74 SOLES & HEELS


ON THE HEEL

TACCHIFICIO MONTI

TACCHIFICIO MONTI

TACCHIFICIO MONTI

TACCHIFICIO PIENNE

SOLES & HEELS 7 5


THINK GREEN

ATLANTASTEPS

INGOM

From natural materials like latex and natural rubber, to blends with organic fibres, including even unusual ones like coffee or coconut, and recycled and biodegradable materials the across-the-board research of the collections focuses on sustainability without foregoing performance. Dai materiali naturali come latex e caucciù, a mescole con fibre bio anche inedite come il caffè o il cocco, materiali di riciclo e biodegradabili la ricerca trasversale alle collezioni ha puntato sulla sostenibilità senza rinunciare alla performance.

7 6 SOLES & HEELS

ISI - INDUSTRIA SOLAS INJECTADAS


SILGA GOMMA

SELASTI

BOLFLEX

SOLES & HEELS 7 7


RUBBER ITALY

SILGA GOMMA

7 8 SOLES & HEELS

RUBBER ITALY


THINK GREEN

JOMO

TOP FONDI

SITEC

SOLES & HEELS 7 9


VIBRAM

MALASPINA

8 0 SPECIALE SUOLE


THINK GREEN

ITSHIDE

ISI - INDUSTRIA SOLAS INJECTADAS

ITSHIDE

SPECIALE SUOLE 8 1


CHUNKY MODE

CORPLAST

FINPROJECT

The trend of Chunky sneakers is reinforced as the protagonist of collections, with soles featuring mounted elements that outline the silhouette, alongside a contrasting tread and transparent details. Si rinforza il trend delle Chunky sneaker che nelle collezioni sono protagoniste con suole dai profili montanti che dinamizzano la silhouette, battistrada in contrasto cromatico, dettagli trasparenti.

8 2 SOLES & HEELS

S3


POLTAB SHOE SOLE

POLTAB SHOE SOLE

DAMI

SOLES & HEELS 8 3


TORRESI PLASTICHE

S3

8 4 SOLES & HEELS

TORRESI PLASTICHE


CHUNKY MODE

FOR EVER

INGOM

F.LLI PELLEGRINO

SOLES & HEELS 8 5


F.LLI PELLEGRINO

TITO SQUADRONI

8 6 SOLES & HEELS

F.LLI PELLEGRINO


CHUNKY MODE

ITALTACCO

MALASPINA

SOLES & HEELS 8 7


IPR

CORPLAST

8 8 SOLES & HEELS


CHUNKY MODE

URBAN

ANTARES

GOMMUS

SOLES & HEELS 8 9


ATHLEISURE TIME

CAUCHOS ARNEDO

PBS SOLES

Light materials and solidly constructed outsoles: comfort and grip are at two extreme ends, where the line dividing sports from leisure time is blurred. In the middle are inclusions, two-tone and dual material layers, and designer treads. Leggerezza dei materiali e soliditĂ dei fondi: comfort e grip sono ai due estremi di un trend che vede sfumare i contorni tra sport e tempo libero. In mezzo inclusioni, strati bi-color e bi-mat, battistrada design.

9 0 SPECIALE SUOLE

SILGA GOMMA


PUNTO SUOLA

F.LLI PELLEGRINO

SPECIALE SUOLE 9 1


IPR

GOMMUS

9 2 SOLES & HEELS


ATHLEISURE TIME

FINPROJECT

VAPESOL

SOLES & HEELS 9 3


CORPLAST

TORRESI PLASTICHE

9 4 SOLES & HEELS


ATHLEISURE TIME

UP LIGHT

SUOLIFICIO MANNINI ROMANO

SOLES & HEELS 9 5


ANTARES

ANALCO

9 6 SOLES & HEELS

POLTAB SHOE SOLE


ATHLEISURE TIME

F.LLI PELLEGRINO

FINPROJECT

SOLES & HEELS 9 7


VIBRAM

EUROSUOLE

9 8 SOLES & HEELS

FASHION SUOLIFICIO


ATHLEISURE TIME

EUROSUOLE

DAMI

SOLES & HEELS 9 9


MULTIFACETED

ALEMPLAST

DAVOS

Transparencies, prints, natural materials and glitter inclusions. . .the most versatile “boxed” sole presents its many versions, including its most sustainable one. Trasparenze, print, materiali naturali, inclusioni di glitter. . .il più versatile fondo “a cassetta” mostra i suoi molteplici volti, incluso quello più sostenibile.

1 0 0 SOLES & HEELS

ALEMPLAST


F.LLI PELLEGRINO

DAMI

SOLES & HEELS 1 0 1


DAVOS

POLTAB SHOE SOLE

1 0 2 SOLES & HEELS


MULTIFACETED

ALEMPLAST

DAMI

BOLFLEX

SOLES & HEELS 1 0 3


FASHION SUOLIFICIO

FASHION SUOLIFICIO

1 0 4 SOLES & HEELS


MULTIFACETED

TACCHIFICIO MONTI

TACCHIFICIO MONTI

TITO SQUADRONI

SOLES & HEELS 1 0 5


COMBAT BOOT

TSM ITALIA

SILGA GOMMA

As the leading trend of the season, the combat boot returns with a grip-fast sole featuring characteristic full-grain leather, while playing around with transparencies, colours, heel heights and fashionable welts. Grande atout della stagione, il combat boot torna con fondi carrarmato con il caratteristico fiore, si diverte a giocare con trasparenze, cromie, altezze dei tacchi e guardoli modaioli.

1 0 6 SOLES & HEELS

PUNTO SUOLA


ANTARES

ANTARES

IDEA 84

SOLES & HEELS 1 0 7


IPR

ITALTACCO

1 0 8 SOLES & HEELS


COMBAT BOOT

EUROSUOLE

SIBILGLOBE

SOLES & HEELS 1 0 9


SUOLIFICIO MANNINI ROMANO

URBAN

1 1 0 SOLES & HEELS

USTASAN


COMBAT BOOT

ITALSFORM

SIBILGLOBE

SUOLIFICIO MANNINI ROMANO

SOLES & HEELS 1 1 1


A MATTER OF SAFETY

SILGA GOMMA

ALPI

Protection against every kind of risk, without having to sacrifice comfort and lightness in the safety industry and in the most extreme climatic winter conditions requiring it. Protezione contro ogni pericolo ma senza rinunciare al comfort e la leggerezza sia per il settore safety, sia quando le condizioni climatiche piÚ estreme dell’inverno lo richiedono.

1 1 2 SOLES & HEELS

DON DIEGO


ALPI

TITO SQUADRONI

SOLES & HEELS 1 1 3


EUROSUOLE

GOMMUS

1 1 4 SOLES & HEELS


A MATTER OF SAFETY

EUROSUOLE

SIBILGLOBE

SOLES & HEELS 1 1 5


NEW STEP 116


SHE LIKES

ITALSFORM

F.LLI PELLEGRINO

DAVOS

Three ways of being a woman: on heels with Thunit outsoles that play around with reflective and glittery surfaces, Texan with characteristic pulled back heels and the Seventies-styled shoe with vertiginous platform. Tre modi di essere donna: sui tacchi con fondi thunit che giocano tra superfici riflettenti e glitter, texano con il caratteristico tacco ritratto e anni Settanta con platform da vertigine.

SOLES & HEELS 1 1 7


DON DIEGO

VAL DI CHIENTI PLAST

1 1 8 SOLES & HEELS

EUROSUOLE


SHE LIKES

URBAN

TRE ZETA

DE CAROLIS SUOLIFICIO

GLORIA

TRE ZETA

CASTER

SOLES & HEELS 1 1 9


120

E RRE E M M E S U O L


MALE CLASSIC

FASHION SUOLIFICIO

PUNTO SUOLA

IPR

Classic men’s between leather outsoles and rubber inserts for a perfect grip, with a few nods made to vintage finishes, satisfying a desire for elegance that conforms to the season’s mood. Classico maschile tra fondi in cuoio e inserti in gomma per un perfetto grip, qualche accenno a patine vintage per una voglia di eleganza che asseconda il mood della stagione.

SOLES & HEELS 1 2 1


TORRESI PLASTICHE

F.LLI PELLEGRINO

1 2 2 SOLES & HEELS


MALE CLASSIC

EUROSUOLE

TORRESI PLASTICHE

SOLES & HEELS 1 2 3


SUOLIFICIO CA.PRI.

SUOLIFICIO CA.PRI.

1 2 4 SOLES & HEELS


IPR



SHOP

MAGAZINES

CLICK ON THE TITLE TO SUBSCRIBE!

BOOKS

Accessory Fashion Magazine

FOOTWEAR TECHNICAL DICTIONARY

trends guide

ONLINE

HISTORICAL ARCHIVE t

CONTACT US subscriptions@edizioniaf.com

ph. +39 02 3191 2331


KLO C KN E R D E S M A


NASTROTEX


SECTOR DATA

Figures from European Outdoor Group The latest research released by the European Outdoor Group (EOG) indicates that the climbing category grew in 2018, while the overall outdoor market flattened out. The EOG has unveiled top line results from its comprehensive State of Trade project, using data from 115 brands in Europe to analyze sell-in information for seven main categories and 48 separate sub-categories. In line with expectations, sell-in during the year was generally flat compared to the previous year, returning to a picture of the market that is similar to what was experienced in 2015 and 2016. The wholesale market in 2018 was worth € 5.81bn*, 1% down in value and 0.5% down in volume on the previous year. However, the outdoor market continues to be resilient, in the context of challenging market conditions, increasing competition from non-core outdoor entrants, and turbulent social and political times. Countries and regions Countries and regions generally performed in line with the overall figures, recording growth or decline ranging from +1% to -1%. The year was slightly more difficult in Austria and Switzerland, a view supported by feedback from EOG members. Once again, the largest three individual country markets were Germany, France and the UK, which together represent 50% of the sector, and therefore heavily influence the development figures. Category development The data for 2018 reveals that climbing grew strongly, by 5.7% in value and 6.1% in volume. Elsewhere, figures again reflected the overall picture, though there was more of a decline in sleeping bags (-4.7% in value and -4.9% in volume).

1 3 2 TECHSTYLE

Le cifre dell’European Outdoor Group L'ultima ricerca pubblicata dall'European Outdoor Group (EOG) indica che, nel 2018, la categoria dell'arrampicata è cresciuta, mentre il mercato dell’outdoor si è appiattito. L'EOG ha svelato i risultati del suo ampio progetto statistico, utilizzando i dati di 115 marchi in Europa per analizzare le informazioni sul sell-in per sette categorie principali e 48 sottocategorie più dettagliate. In linea con le aspettative, il sell-in durante l'anno è stato generalmente piatto rispetto all'anno precedente, tornando a un quadro di mercato simile a quello del 2015 e 2016. Il mercato all'ingrosso nel 2018 ha fatto registrare vendite pari a 5,81 miliardi di euro (in calo dell’1% in valore e dello 0,5% in volume rispetto all'anno precedente). Tuttavia, il settore outdoor continua a resistere nel contesto di condizioni di mercato difficili, che vedono l’aumento della concorrenza da parte di operatori un tempo esterni al comparto e presentano turbolenti periodi sociali e politici. Paesi e regioni I paesi e le regioni generalmente si sono comportati in linea con i dati complessivi, registrando una crescita o un declino compreso tra +1 e -1%. L'anno è stato leggermente più difficile in Austria e Svizzera, mentre i tre maggiori mercati sono risultati Germania, Francia e Regno Unito, che insieme rappresentano il 50% del settore. Lo sviluppo delle diverse categorie I dati per il 2018 rivelano che il mondo dell’arrampicata è cresciuto fortemente (+5,7% in valore e +6,1% in volume). Gli altri comparti le cifre riflettono il quadro generale, sebbene si sia registrato un calo maggiore dei sacchi a pelo (-4,7% in valore e -4,9% in volume).


H AWA I ITALIA

133


SECTOR DATA

Lights and shadows on the first half of 2019 According to data released by Confindustria Moda’s Research Centre, Italian textiles (which includes wool, cotton, linen, silk and knitted fabrics) recorded a decrease in both domestic manufacturing and foreign trade, even if with some exceptions in line with the trend of the last quarter of 2018. 2018 closed with overall sales of 7.95 billion euros (+0.8 over the previous year), outperforming the expectations of the beginning of the year (-0.3%). The most important segment, both in terms of overall sales and exports, has always been wool, which accounts for 42.7% of total sales for the sector. This is followed by cotton at 18.5%, knits at 17.5%, silk at 17.3%, and then linen which accounts for 3.9%. According to ISTAT manufacturing data for the first quarter of 2019 (January to March), Italian textiles fell by -3.5%. A similar negative performance was also recorded in exports (-2.3%) and imports (-2.4%). However, the trend was not homogeneous in terms of both outlet markets and product segments. In comparison, for instance, exports to the US grew considerably by 15.5%, thanks to most of the fabrics included in the analysis, but China also performed well (+3.2%) especially with regard to wool products. Despite the fact that Germany experienced a marked reduction of -18.0%, it still remains Italy’s most important export market, together with China and Hong Kong. The same contradictory trends were recorded in the rest of Europe, with France limiting the fall to -0.5%, while Romania fell by -7.9%. Conversely, direct sales to Spain increased (+11.1%), along with Portugal (+18.5%) and the United Kingdom (+13.7%). With regard to non-EU areas, Japan recorded an increase of +5.6%, Vietnam (albeit for more limited quantities) of +28.5%, while Hong Kong decreased by -9.2% and Tunisia and Turkey both recorded decreases of around -15.0%. As for imports, China and Turkey, the first and second largest suppliers, recorded +2.8% and -12.2% respectively. Chinese textile exports to Italy accounted for 27.2%, and Turkey 18.8%. In third place, even if far behind, was Pakistan (+12.6%). There are also divergent trends in the various product categories. Exports of wool fabrics bucked the trend, falling by -2.4%, in line with the average for the sector. More specifically, however, carded wools increased by +4.1%, while worsted wool fabrics decreased by -4.7%. Cotton fabrics fell by -4.2% and knits by -2.6%. On the other hand, exports of pure silk fabrics grew slightly by +0.8%, while exports of linen increased by +9.5% outside of Italy.

1 3 4 TECHSTYLE

Luci e ombre della prima metà del 2019 Secondo i dati elaborati dal Centro Studi di Confindustria Moda, la tessitura made in Italy (che comprende i comparti: laniero, cotoniero, liniero, serico e a maglia) ha fatto registrare una flessione sia dell’attività produttiva interna sia del commercio con l’estero, pur con qualche eccezione, in linea con l’andamento dell’ultimo trimestre del 2018. È ormai archiviato il 2018 con un fatturato complessivo di 7,95 miliardi di euro (+0,8 sull’anno precedente), migliorando le stime di inizio anno (-0,3%): comparto preponderante, sia dal punto di vista del fatturato complessivo che delle esportazioni è sempre costituito dalla produzione laniera, che concorre per il 42,7% del fatturato settoriale. Seguono la tessitura cotoniera a quota 18,5%, quindi quella a maglia a quota 17,5%, poi la serica, che incide per il 17,3%, e infine la tessitura liniera con una quota pari al 3,9%. Secondo quanto diffuso da ISTAT relativamente alla produzione industriale nel trimestre gennaio-marzo 2019, la tessitura italiana ha fatto segnare un calo del -3,5%. Un trend negativo simile a quello delle esportazioni (-2,3%) e delle importazioni (-2,4%). Un andamento, tuttavia, non omogeneo sia per quanto riguarda i mercati di sbocco, che i comparti merceologici. A fronte, ad esempio, di una crescita sostenuta dell’export verso gli USA (+15,5%), grazie alla maggior parte dei tessuti presi in considerazione dalla rilevazione, e di un buon risultato delle vendite in Cina (+3,2%) soprattutto di prodotti lanieri, la Germania accusa un calo particolarmente accentuato, nella misura del -18,0%. Ciò nonostante la Germania si conferma, assieme a Cina e Hong Kong, il nostro più importante mercato di sbocco. Andamenti altrettanto contraddittori si registrano nel resto dell’Europa, con la Francia che contiene la flessione al -0,5%, mentre la Romania cede il -7,9%, di contro aumentano le vendite dirette in Spagna (+11,1%), Portogallo (+18,5%) e Regno Unito (+13,7%). Relativamente alle aree extra-UE, il Giappone registra un aumento del +5,6%, il Vietnam (pur su quantità contenute) del +28,5%. Mentre Hong Kong perde il -9,2% e Tunisia e Turchia presentano entrambi riduzioni del -15,0% circa. Passando all’analisi dell’import, Cina e Turchia, primo e secondo fornitore, fanno segnare rispettivamente un +2,8% e un -12,2%. La Cina assicura il 27,2% dei tessuti importati in Italia, la Turchia il 18,8%. Al terzo posto, pur significativamente distaccato, il Pakistan (+12,6%). Anche per quanto riguarda l’andamento delle diverse categorie merceologiche si assiste ad andamenti divergenti. L’export di tessuti lanieri inverte il trend, cedendo il -2,4% in linea dunque con il dato medio di comparto; più in dettaglio, tuttavia il tessuto di lana cardata aumenta del +4,1%, mentre il tessuto di lana pettinata flette del -4,7%. In calo risultano i tessuti di cotone (-4,2%) e in maglia (-2,6%). Timida crescita interessa, invece, le vendite estere dei tessuti in pura seta (+0,8%), mentre i tessuti in lino si incrementano del +9,5% oltreconfine.


135

JIN JIAN G E X H I BI TI O N A FFA I RS


Watch the technical shoes in action: http://bit.ly/tecorig


TECHSTYLE 1 3 7


1 3 8 TECHSTYLE


TEC N O M IN U T E R IE

139


RESEARCH

Pitti Filati increasingly focuses on research M HALL OF THE FAIR, THE SPAZIO RICERCA (RESEARCH SPACE) IS THE HUB OF CREATIVITY AND THE EXPERIMENTAL OBSERVATORY WHERE FUTURE TRENDS ARE BORN Autumn/Winter 2020-21 talks about HERITAGE and how the tradition of knowledge, experience and know-how evolves towards new interpretations that can intercept the tastes of designers, who transform lifestyle trends into real products. A new trend in the supply chain is emerging, coming from the need for clarity and linearity in shapes and surfaces capable of transmitting concepts of identity combined with the requirements of genuine wearability. Everything is finer and more classic, even sportswear, while comfort is a certainty in combination with a certain elegance. A more defined and sculpted image of men and women but also a new luxury, inspired by the fashion system between the 1950s and 1980s. An exhibition and experimental project that never ceases to surprise, with the artistic direction of fashion designer Angelo Figus and knitwear expert Nicola Miller, and layout by Alessandro Moradei.

1 4 0 TECHSTYLE

The research is based on six guiding principles, ingredients for creating an entire collection or simply a well-made clothing item. Material is the starting point, it will be sublimated by clothes that highlight the quality of the yarn and of the knit, enhancing the textile concepts offered by the materials. The structures are rich, but visibly tone-on-tone, making even the most ordinary clothes precious and extremely special. The patterns evoke knitwear in a traditional sense, reinterpreting in a minimal and very sophisticated way the traditional patterns and motifs associated with the history and places of the most recognisable knitwear, from diamond patterns to houndstooth, which also in this case are tone-on-tone or glossy-matte. The volumes alternate, defining the knits through layering, transparencies and opaque effects. The shades are nuanced, degradè and correspond to the need to soften the tones and soothe the soul. Colour becomes a true stylistic feature,


RESEARCH

Pitti Filati punta sempre più sulla ricerca AL SALONE M DELLA FIERA, LO SPAZIO RICERCA È LA FUCINA DI CREATIVITÀ DEL SALONE E L’OSSERVATORIO SPERIMENTALE DOVE NASCONO I TREND DEL FUTURO Nell’autunno/inverno 2020-21 parla di HERITAGE e di come il patrimonio di conoscenza, esperienza e saper fare si evolva verso nuove interpretazioni per intercettare il gusto dei designer, che distillano le previsioni di lifestyle in prodotti reali. Si fa strada un nuovo trend di filiera nato dall’esigenza di chiarezza e linearità di forme capaci di trasmettere concetti identitari uniti a requisiti di grande portabilità. Tutto è più prezioso e classico, anche lo sportswear, mentre il comfort è una certezza in connubio con una certa eleganza. Un’immagine più definita e scultorea dell’uomo e della donna ma anche un nuovo lusso, ispirato al sistema moda anni ’50-’80. Un progetto espositivo e di sperimentazione sempre sorprendente, con la direzione artistica del fashion designer Angelo Figus e dell’esperta in maglieria Nicola Miller, e l’allestimento di Alessandro Moradei. La ricerca si orienta su sei filoni principali, ingredienti per realizzare una colle-

Next edition preview A flag can take on many meanings: this is the main theme of the next edition of Pitti Filati to be held from 22nd to 24th January 2020. As many as the number of flags that will be presented at the next Spazio Ricerca, more than one hundred, one for every exhibition that revolves around the great United Nations of Yarn. Illuminated by the sun and blown by the wind, they will transform primary colours into new solar tones that are less sharp, but in constant interaction with each other. The concept of shading and scaling will be confirmed as the most suitable chromatic approach for the coming season, which will not only soften the colours but also include them without fractures. Six themes will playfully and elegantly develop the most interesting visual aspects of the flags raised against the backdrop of a summer sky: ORIENT, WAVE, TWINNING, ARALDICA, THE MOON AND THE STARS, ONG.

zione o semplicemente un capo ben fatto. La materia è il punto di partenza, sublimata da capi che esaltano le qualità del filo e della maglia valorizzando i concetti tattili offerti dai materiali. Le strutture sono ricche, ma visivamente tono-su-tono, rendono preziosi e speciali anche i capi più ordinari. Le disegnature parlano della maglia in senso tradizionale reinterpretando in chiave minimal e molto sofisticata i tradizionali disegni e motivi associati alla storia e ai luoghi della maglia più riconoscibile, dai rombi ai pied de poule, anche in questo caso tono-su-tono o lucido-opaco. I pesi si alternano, definendo la maglia attraverso stratificazioni, trasparenze e opacità. Il colore è sfumato, degradé e corrisponde alla necessità di smorzare toni e pacare animi. Il colore diventa una vera e propria cifra stilistica, la customizzazione una nuova frontiera del lusso che darà ancora più credito e valore agli acquisti importanti ed esclusivi.

Preview prossima edizione

Sono tanti i significati che può assumere la bandiera, ovvero il tema portante della prossima edizione di Pitti Filati che si svolgerà dal 22 - 24 gennaio 2020. Come tante saranno le bandiere del prossimo Spazio Ricerca, più di cento, una per ogni realtà espositiva che gravita intorno alle grandi Nazioni Unite del Filato. Illuminate dal sole e mosse dal vento, trasformeranno i colori primari in nuovi toni solari meno netti e sempre in dialogo tra loro. Il concetto di sfumatura e di gradazione si confermerà come l’atteggiamento cromatico più giusto per la prossima stagione, che tenderà a smorzare i toni e a includere, senza fratture. Saranno sei i temi che declinano in maniera ludica e leggera gli aspetti visivi più interessanti delle bandiere innalzate sullo sfondo del cielo estivo: ORIENT, WAVE, TWINNING, ARALDICA, THE MOON AND THE STARS, ONG.

TECHSTYLE 1 4 1


RESEARCH

customisation a new frontier in luxury that will give even more credit and value to important and exclusive purchases. These guidelines of the new trends are broken down into six themes: Su Misura (Tailoring), a true revival, in sharp contrast to everything that fashion has been presenting in the last five years. Parfum (Perfume), the essence of style, enclosed within a precious vial designed to survive the test of time, backed by an ad campaign that will go down in history. Libiamo! (Let’s Drink), wine is culture, tradition and maybe even the only real depiction of territoriality against the all-consuming phenomenon of globalisation. Precious, the colour card inspired by the reflection of gems, and especially diamonds set on the most exclusive jewellery ever. Coupè is inspired by the varnishes of the most iconic cars of all time, and by the most coveted prototypes for the season to come. Patternity, the museum as an icon of conservation, an almost sacred place of transmission.

1 4 2 TECHSTYLE

Sono sei i temi che declinano queste linee-guida dei nuovi trend: Su misura, un vero punto di ripartenza, in netta antitesi con tutto quello che la moda è stata negli ultimi cinque anni. Parfum, l'essenza dello stile, racchiusa in una boccetta preziosa e studiata per sopravvivere al tempo, associata a una campagna di comunicazione che la consegnerà alla storia. Libiamo! Il vino è cultura, tradizione e forse anche l’unico vero barlume di territorialità contro la fagocitazione della globalizzazione. Precious, la cartella ispirata ai riflessi dei gioielli, e nello specifico dei diamanti montati sui gioielli più esclusivi di sempre. Coupè si ispira alle vernici delle macchine più iconiche di sempre e ai prototipi più ambiti in uscita per la stagione a venire. Patternity, il museo come icona di conservazione, luogo quasi sacro di trasmissione.


TEXON ITAL IA


FOCUS ON

CONVERSE X JW ANDERSON RUN STAR HIKE The JWA Run Star Hike debuted during London Fashion Week, with J.W. Anderson’s 2018 fall/winter fashion show. The success was such that the model was immediately sold out! The news is that the must-have model is now available again in black and white. Because all great loves deserve a second chance. We were struck by its ability to mix a classic lifestyle shoe with a detail that winks at performance. La JWA Run Star Hike ha debuttato durante la Fashion Week di Londra, con la sfilata autunno/inverno 2018 di J.W. Anderson. Il successo è stato tale che il modello è andato immediatamente sold out! La notizia è che il modello must-have è nuovamente disponibile in bianco e nero. Perché tutti i grandi amori meritano una seconda possibilità. A noi ha colpito per la sua capacità di miscelare una scarpa classica lifestyle con un dettaglio che ammicca alla performance.

1 4 4 TECHSTYLE


TECHSTYLE 1 4 5


SUSTAINABILITY

Salomon, sustainability goals THE FRENCH BRAND UNVEILS ITS NEW CONCEPT FOR A RUNNING SHOE THAT CAN BE FULLY RECYCLED AND REUSED IN THE PRODUCTION OF A SKI BOOT. IT HAS ALSO MADE A COMMITMENT TO REDUCE ITS CARBON EMISSIONS BY 30% BY THE YEAR 2030 Salomon Sports, a world leader in running shoes and equipment for winter sports, announces details of its new Play Minded Program, which addresses the company’s immediate and long-term commitment to operate its business in a more sustainable way. As part of this program, the brand unveils the concept for a new running show that can be fully recycled into a ski boot shell. The result of more than 18 months of research and development, this new shoe was presented during the grand opening of Salomon’s newest and largest Experience Store in Munich, Germany (200 square metres, a meeting place for the outdoor community hosting numerous seminars and courses). By 2025, 70% of the waste created by Salomon’s production cycles will be recycled or reused and the environmental performance of every Salomon product will be visible to the consumer. THE RECYCLABLE SHOE The concept for a fully recyclable running shoe is the first step in Salomon’s commitment to have 100% of its new products designed according to the principles of the company’s circular economy, all by 2025. The new recyclable concept shoe is made entirely of TPU, which can be ground down at the end of its life, then combined with original material and used to construct the shell of a new alpine ski boot.

Salomon, obiettivi di sostenibilità IL BRAND FRANCESE SVELA L’INEDITO PROGETTO DI UNA SCARPA DA CORSA CHE PUÒ ESSERE RICICLATA IN UNO SCARPONE DA SCI, ED ENTRO IL 2030 SI IMPEGNA A RIDURRE DEL 30% LE EMISSIONI DI CARBONIO. Salomon Sports, leader mondiale nel trail running e nelle attrezzature per gli sport invernali, annuncia i dettagli del suo nuovo Play Minded Program, che affronta l'impegno immediato e a lungo termine della società per gestire la propria attività in modalità più sostenibile. Come parte di questo programma, il marchio svela il progetto di una nuova scarpa da corsa che può essere completamente riciclata in uno scafo di scarpone da sci. Frutto di oltre 18 mesi di ricerca e sviluppo, questa nuova scarpa è stata presentata durante l’opening del nuovissimo e più grande Experience Store di Salomon a Monaco, in Germania (300 metri quadrati; un luogo d’incontro per la community dell’outdoor, che ospita numerosi seminari e corsi). Entro il 2025, il 70% dei rifiuti creati dai cicli di produzione di Salomon verrà riciclato o riutilizzato e le performance ambientali di ogni prodotto Salomon saranno visibili al consumatore. LA SCARPA RICICLABILE L'idea di una scarpa da corsa completamente riciclabile è il primo passo dell'impegno di Salomon per avere il 100% dei suoi nuovi prodotti progettati sui principi dell'economia circolare, il tutto entro il 2025. La nuova scarpa con il concept riciclabile è realizzata completamente in TPU, che può essere ridotto in piccoli pezzi alla fine del suo utilizzo, quindi combinato con materiale originale e utilizzato per costruire lo scafo di uno scarpone da sci alpino.

1 4 6 TECHSTYLE


RESEARCH

A successful project QUALITY, TRADITION, CRAFTSMANSHIP AND PASSION WITH GREAT ATTENTION TO SUSTAINABILITY AND INNOVATION: THESE ARE THE VALUES THAT UNITE TESSITURA ATTILIO IMPERIALI AND SEGRE&SCHIEPPATI, TOGETHER SINCE JANUARY 2017 The successful collaboration between Tessitura Attilio Imperiali, a company that since 1907 has been producing fabrics for clothing, footwear and accessories such as satin, taffeta, organza, chiffon, velvet and satin crepe, and Segre&Schieppati born in 1897 and renowned above all for the Olona Canvas 3212, a 100% double-twisted cotton that can be used as a base on its own, or bonded with other lighter fabrics or enriched with processes and proposed in many colours – always available in stock. Alongside this ongoing product, Federica Belli Paci (descendent of the Segre family) creates seasonal collections, all strictly made in Italy, which take into account the fashion trends and major innovations, ensuring that the company always reaches new customers, mainly in the field of leather goods, footwear, sportswear and furniture. “In these years a winning synergy was born between our two companies, Tessitura Attilio Imperiali and Segre&Schieppati, united in the desire to create a single reality that can meet the increasing need for more demanding and customised products. A harmonious dialogue where quality and innovation meet with tradition,” says Federica Belli Paci. “We have always shared the same approach to production and passion, which accompanies us on a journey aimed at keeping tradition alive and at transferring emotion to what we do every day.” The collaboration with Tessitura Attilio Imperiali allows new fabrics to be constantly developed that combine highly textured and natural traditional products with other more glossy, luxurious and light products: a perfect partnership where two very different worlds and styles coexist through continuous experimentation and innovative influences to offer many different creative and expressive opportunities. “After a preliminary development process, an interesting textile project was born,” says Alessandra Imperiali, CEO of Tessitura Attilio Imperiali, “whose success is demonstrated by the growing market demand, which embodies the deep synthesis of the founding values and distinctive features of the two companies. A clever game of versatile and cutting-edge solutions combined with traditional choices to best express the tireless desire to intercept the cross-cutting trends of a varied and international public.”

ALESSANDRA IMPERIALI

Un progetto di successo QUALITÀ, TRADIZIONE, MAESTRIA E PASSIONE CON UNA GRANDE ATTENZIONE ALLA SOSTENIBILITÀ E ALL’INNOVAZIONE SONO I VALORI CHE UNISCONO TESSITURA ATTILIO IMPERIALI E SEGRE&SCHIEPPATI, INSIEME DAL GENNAIO 2017 Successo per la collaborazione tra Tessitura Attilio Imperiali, azienda specializzata dal 1907 nella realizzazione di tessuti per abbigliamento, calzature e accessori quali raso, taffetas, organza, chiffon, velluto e crepe satin e Segre&Schieppati nata nel 1897, rinomata soprattutto per la Tela Olona 3212, un cotone 100% doppio ritorto, una base che può essere utilizzata da sola, accoppiata ad altri tessuti più leggeri o arricchita di lavorazioni e oggi declinata in moltissimi colori sempre disponibili a magazzino. Accanto a questo prodotto continuativo, Federica Belli Paci (discendente della famiglia Segre) introduce collezioni stagionali, tutte rigorosamente realizzate in Italia, che tengono conto dei trend moda e delle principali innovazioni, assicurando all’azienda di acquisire sempre nuovi clienti, principalmente nel campo della pelletteria, delle calzature, dell’abbigliamento sportivo e dell’arredamento. “In questi anni è nata la vincente sinergia tra le nostre due aziende, Tessitura Attilio Imperiali e Segre&Schieppati, unite nell’intento di creare un’unica realtà che possa soddisfare le richieste sempre più esigenti e personalizzate. Un dialogo armonioso in cui qualità e innovazione insieme alla tradizione si incontrano - dichiara Federica Belli Paci - Un medesimo approccio alla produzione e alla passione ci accomuna da sempre e ci accompagna in un percorso volto a mantenere viva la tradizione e a trasferire emozione in ciò che quotidianamente facciamo.” Dalla collaborazione con Tessitura Attilio Imperiali nascono costantemente nuovi tessuti che uniscono i prodotti della tradizione, molto materici e naturali, con altri più lucidi, lussuosi e leggeri: un sodalizio perfetto in cui attraverso una continua sperimentazione e una contaminazione innovativa, convivono due mondi e due stili molto diversi che offrono svariate opportunità creative ed espressive. “Dopo un percorso di sviluppo preliminare, è nato un progetto interessante nel panorama del tessile - afferma Alessandra Imperiali, AD di Tessitura Attilio Imperiali - Un successo dimostrato dalla crescente richiesta di mercato, che incarna la sintesi profonda dei valori fondanti e dei tratti distintivi delle due realtà. Un gioco sapiente di soluzioni versatili e all’avanguardia unite a scelte tradizionali, per esprimere al meglio un’instancabile volontà di intercettare le tendenze trasversali di un pubblico variegato e internazionale”.

FEDERICA BELLI PACI

TECHSTYLE 1 4 7


SPOTLIGHT | Coronet

Coronet currently offers two eco-friendly solutions: Freska and Bioveg. Freska is a certified vegan lining made with materials of vegetable origin - corn and cereals. It boasts minimal solvent residue levels and meets PETA standards. On top of this, it offers very high breathability and absorption levels, ensuring ultimate foot comfort. Bioveg, is instead a line of articles characterized by its supports realized with recycled and vegetable origin raw materials. Furthermore, the energy employed during the coating process comes from renewable sources. La proposta Coronet include due alternative ecosostenibili: Freska e Bioveg. Freska è una fodera certificata vegana, realizzata con materie di origine vegetale (mais e cereali); presenta minimi livelli di solvente residuo, e rispetta gli standard PETA. Tutto ciò, senza trascurare il comfort: l’elevato grado di traspirabilità e assorbenza assicura un piede fresco in qualunque situazione. Anche Bioveg è una linea di prodotti a basso impatto, caratterizzata dal fatto che il supporto è ottenuto a partire da materie prime riciclate in aggiunta a quelle di origine vegetale. Inoltre, in fase di spalmatura l’energia utilizzata proviene da fonti rinnovabili.


NEWS ON STAGE

Silverstone, an out of class sneaker

ALBERTO FRANCESCHI

THE HIDE&JACK BRAND COLLABORATES WITH THE RENOWNED FRENCH SHOE DESIGNER TO CREATE AN EXCLUSIVE SS20 SNEAKER IN SPECIAL EDITION. Hide&Jack launches a collaboration with David Tourniaire-Beauciel to merge the quality and craftsmanship of Made in Italy with the avant-garde style and great experience of one of the most acclaimed shoe designers. The result is the exclusive ‘Silverstone’ model. David Tourniaire-Beauciel collaborated to create a revolutionary sneaker of the Italian company, founded in 2014 by the two brothers Alberto and Nicola Franceschi, who brought a considerable background in the world of footwear and luxury. Originally from Romans-sur-Isère, after a debut with Jean-Paul Gaultier he worked with the biggest fashion brands including Chloé, Maison Martin Margiela, Salvatore Ferragamo and Stella McCartney.

Silverstone, una sneaker fuori classe

IL BRAND HIDE&JACK COLLABORA CON IL RINOMATO SHOE DESIGNER FRANCESE PER CREARE UN’ESCLUSIVA SNEAKER SS20 IN SPECIAL EDITION Hide&Jack lancia la collaborazione con David Tourniaire-Beauciel per fondere la qualità e l’artigianalità del Made in Italy con l’avanguardia stilistica e la grande esperienza di uno degli shoe designer più acclamati. Il risultato è l’esclusivo modello “Silverstone”. David Tourniaire-Beauciel ha collaborato per la creazione di una rivoluzionaria sneaker dell’azienda italiana, fondata nel 2014 dai fratelli Alberto e Nicola Franceschi, portando con sé un considerevole background nel mondo della calzatura e del lusso. Originario di Romans-sur-Isère, dopo un esordio con Jean-Paul Gaultier ha lavorato con i più grandi brand della moda tra i quali Chloé, Maison Martin Margiela, Salvatore Ferragamo e Stella McCartney.

TECHSTYLE 1 4 9


SPOTLIGHT | Lacoste + À La Garçonne Lacoste & À La Garçonne - by Fabio Souza - join in a limited and very special collection in which personalisation gives a new face to the classic Lacoste. The starting point is the WildCard sneaker, a neo-retro model that draws inspiration from the brand’s heritage, but keeping up with current trends with its thick sole and exaggerated volume. In this project, the back gets a hand-painted leather belt, a symbol widely used by À La Garçonne. Lacoste e À La Garçonne - di Fabio Souza - si uniscono in una collezione limitata e molto speciale in cui la personalizzazione dà un nuovo volto al classico Lacoste. Il punto di partenza sono le sneaker WildCard, un modello neo-retrò che trae ispirazione dall'eredità del marchio, ma si tiene al passo con le tendenze attuali grazie alla suola spessa e il volume esagerato. In questo progetto, la parte posteriore guadagna una cintura in pelle dipinta a mano, un simbolo ampiamente utilizzato da À La Garçonne.


IN BRIEF

SCARPA®’s advanced BOA’s Perfomance Walking during wet Fit Lab and the study with climber conditions the University of Denver The construction of the upper and the tension system The Michelin rubber sole, inspired by Michelin tyres, With the launch of the Perfomance Fit Lab (2,700 sm) in partnership with the University of Denver, the manufacturer of the Boa® Fit System is conducting independent studies that measure the biomechanical impact of its solutions. Boa’s initial study, with the University of Denver, focuses on the benefits in terms of agility and speed and on how its System allows faster movements and more energetic changes of direction thanks to a connection between equipment and body without interruption.Tests show that with a three-panel configuration, the BFS improves the athlete’s strength, speed and energy transfer through five key movements by 1.5–5%. • Con il lancio del Perfomance Fit Lab (2.700 metri quadri) in partnership con l’Università di Denver, il produttore del Sistema Boa® Fit sta conducendo studi scientificamente indipendenti che misurano l’impatto biomeccanico nelle proprie soluzioni. Lo studio iniziale di Boa, realizzato in collaborazione con l’Università di Denver, si concentra sui benefici in ambito di agilità e velocità e sul modo in cui il Sistema Boa Fit permette movimenti più veloci e cambiamenti di direzione più energici grazie a una connessione tra attrezzatura e corpo senza soluzione di continuità. I test dimostrano che il Sistema Boa Fit, con una configurazione a tre pannelli, migliora dell’1.5–5% forza, velocità e trasferimento di energia dell’atleta attraverso cinque movimenti chiave.

focus on a single goal: combining performance, efficiency and comfort. Booster adapts to the dynamics of the moving foot and conveys full confidence in every situation. Booster, characterised by high quality materials (latest generation microfibre, Alcantara and four rubber densities), is an innovative high quality model, produced in Italy. SCARPA has introduced an anti-abrasion technology in the new climbing model that uses, for the part of the particularly exposed upper, a particular microfibre, more resistant and durable over time thanks to the over-injection of small ceramic spheres. A trick that has also made it possible to make the microfibre fabric thinner and lighten the shoe.

offers exceptional traction in the wet, ensuring 43% better grip on rocks and slippery trails. The upper is in mesh, seamless with PU cage to ensure the elimination of water. The shoe is lightweight and at the same time very durable, thanks to the scratch-resistant rubber of the toe. The integrated Ariaprene sock prevents debris from entering the shoe and protects the ankle. The X-25 3D Ortholite removable insole ensures maximum support and comfort. The midsole is made of Phylon. The laces are covered with a protection to prevent tearing and abrasion, and the integrated lace cap allows you to fasten them easily.

• La costruzione della tomaia e il sistema di tensione si concentrano su un unico obiettivo: combinare performance, efficienza e comfort. Booster si adatta alla dinamica del piede in movimento e trasmette piena fiducia in ogni situazione. Booster, caratterizzata da materiali di alta qualità (microfibra dell’ultima generazione, Alcantara e quattro densità di gomma), è un modello innovativo di alta qualità, prodotto in Italia. SCARPA ha introdotto una tecnologia anti-abrasione nel nuovo modello da climbing che utilizza, per la parte di tomaia particolarmente esposta, una particolare microfibra, maggiormente resistente e durevole nel tempo grazie alla sovra-iniezione di piccole sfere di ceramica. Un accorgimento che ha anche permesso di rendere più sottile il tessuto in microfibra e alleggerire la scarpetta.

• La suola in gomma Michelin, ispirata ai pneumatici Michelin, offre un’eccezionale trazione sul bagnato, assicurando un grip migliore del 43% su rocce e sentieri scivolosi. La tomaia è in mesh, senza cuciture con gabbia in PU per assicurare l’eliminazione dell’acqua. La scarpa è leggera e al contempo molto resistente, grazie alla gomma antigraffio del puntale. La calza integrata Ariaprene impedisce l'ingresso dei detriti nella scarpa e protegge la caviglia. La soletta interna estraibile Ortholite X-25 3D garantisce massimo supporto e comfort. L’intersuola è in Phylon. I lacci sono coperti da una protezione per evitare strappi e abrasioni, e il cappuccio in pizzo integrato consente di allacciarli facilmente.

Socks are not enough and shoes are too much? The Skinners work well for short runs, workout, yoga, water-sports and also like backup shoes (traveling, camping, hiking). Team behind Skinners developed and patented the fusion technology that merges the best features of shoes and socks into one compact product. Precise European manufacturing, premium materials and thorough inspection of every pair, Skinners truly are revolutionary. The 3-layered StretchKnitTM is the combination of natural and artificial fibers (with light compression) that ensures the perfect fit, comfort, moisture-wicking and durability. The finest Swedish phthalate-free anti-abrasive polymers guarantee that even a 2 mm thin double-layer on the underside lasts up to hundreds of miles. Finally, lack of adhesives and seams makes Skinners not just eco-friendlier, but also machine washable. • Le Skinner funzionano bene per corsa breve, allenamento, yoga, sport acquatici e come scarpe di sostegno (viaggi, campeggio, escursioni). Il team dietro Skinners ha sviluppato e brevettato la tecnologia di fusione che unisce le migliori caratteristiche di scarpe e calze in un unico prodotto compatto. Produzione europea, precisione, materiali di alta qualità e un approfondito controllo qualità, rendono Skinner un prodotto davvero rivoluzionario. La tecnologia StretchKnitTM a 3 strati è una combinazione di fibre naturali e artificiali (con leggera compressione) che garantisce perfetta vestibilità, comfort, assorbimento dell'umidità e resistenza. I polimeri antiabrasivi svedesi, privi di ftalati, garantiscono che anche il doppio strato sottile da 2 mm sul lato inferiore duri fino a centinaia di miglia. Infine, la mancanza di adesivi e cuciture rende Skinner non solo ecologico, ma anche lavabile in lavatrice.

TECHSTYLE 1 5 1


FOCUS ON

GRDXKN - STRUCTURE PRINTING

GRDXKN® is a textile printing technology, which enables a two-dimensional material to become three-dimensional in parts. Textiles, which have been reinforced with this technical colour print, are at the same time lightweight and sturdy, flexible and abrasion resistant. The former purely decorative colour print becomes a functional, architectural structure. The characteristic surface implies the design’s secret. What we perceive as an imprint is the functional core of the concept. The printed combs in an elaborate pattern are arranged on the inside, they create a unique surface, support the shape and protect its content. The uniqly designed pattern can be tailored to fit the final object. GRDXKN® è una tecnologia di stampa tessile che consente a un materiale bidimensionale di diventare tridimensionale in alcune parti. I tessuti, che sono stati rinforzati con questa stampa tecnologica a colori, sono allo stesso tempo leggeri e robusti, flessibili e resistenti all'abrasione. La stampa a colori, un tempo puramente decorativa, diventa struttura architettonica funzionale. La caratteristica texture porta con sé il segreto del design. Ciò che percepiamo come un'impronta è il nucleo funzionale del concetto. Le creste stampate con un pattern elaborato ad hoc, creano una superficie unica, supportano la forma e ne proteggono il contenuto. Il pattern può essere progettato in modi diversi e perciò personalizzato per adattarsi all'oggetto finale.

1 5 2 TECHSTYLE



MATERIALS

Sport & Tech Selection for AW 20/21 CONSUMERS ARE SHOWING INCREASED ENTHUSIASM FOR NEW TEXTILES COMBINING PERFORMANCE, ECO-RESPONSIBILITY AND ELEGANCE

OUTDOOR

OUTDOOR Buyers want the technical nature of waterproof, breathable and weather resistant products to be invisible. For outdoor wear in harmony with nature, hiking specialists are looking for a woolly and linen-y feel. The rise of cottony corduroys, new velvets, waterproof synthetic suedes and cosy knits confirms this

1 5 4 TECHSTYLE

quest for authenticity. Softness and serenity step into the world of technology. Hot topics include fleeces that are foamy on the inside, soft, plump double-faces, and soft, fleece-backed bondings and woolly piqués. Weather protection is preferred soothing and comforting. URBAN & LIFESTYLE Citywear and active-sport crossovers keep on climbing. The demand for high-performance fabrics influenced by the bespoke universe is increasing. Membrane wools are sought after for flawlessly elegant raincoats. On the other hand, for truly sporty uses, patterns inspired by classic menswear and authentic woollens gain ground. Luminous, hi-tech materials channel the athletic vibe. ACTIVEWEAR High-altitude specialists are always on the lookout for more and more performant and feather-light products, for even more extreme conditions. A growing success for extra-fine bondings, slim, flexible and compact three-layers, wind-proof and down-proof qualities. Away from smoothness, there’s a rise in 3D textures, especially ribbed effects, tactile weaves, wrinkled finishes and worn effects. RUNNING & ATHLEISURE Breathable, waterproof and windproof, this season’s technical materials is full of movement, especially those satin-y textiles preferred with a shifting lustre and metallizations appreciated for their liquid or sparkling aspects. Even reflective fabrics are chosen for their mesmerizing two-tones gleams. Always hyper technical, never banal.

URBAN & LIFESTYLE

Sport and technology unite in a growing trend for materials imbued with smart protective qualities. Advanced functionalities are discreetly concealed at the core of fibres or within the products to give creative space to fantasy or elegance. A cross of genders and styles – between men and women, between city and outdoor wear – gives prominence to fabrics that combine authenticity and technology, appeal and function, echoing man-made naturals. As eco-responsible products become the new standard, this pioneering new sector is exploring new avenues. Recycled fibres increase their market penetration across the sport & tech product categories. The recycled offer is everywhere in polyamides, well established in polyester, is progressing in elastane and coming along well in membranes. Biopolymers are now proposed for knits and wovens and have identical properties and qualities as oil-based synthetics. Products’ end-of-life now includes both improvements in biodegradability and the use of recyclable elements and fibres. The traceability of products is simplifying due to the increase in certified fibres and new technology as well as improved transparency across the supply chain.


MATERIALS

Selezione Sport & Tech per l’AI 20/21 I CONSUMATORI DIMOSTRANO UN CRESCENTE ENTUSIASMO PER I NUOVI TESSUTI CHE UNISCONO PRESTAZIONI, ECO-RESPONSABILITÀ ED ELEGANZA

ACTIVEWEAR

OUTDOOR I buyer desiderano che la natura tecnica dei prodotti impermeabili, traspiranti e resistenti agli agenti atmosferici risulti invisibile. Per l’abbigliamento outdoor in armonia con la natura, gli specialisti dell’escursionismo desiderano la piacevole sensazione di materiali simili a lana e lino al tatto. L’ascesa del corduroy in cotone, dei nuovi velluti, della pelle scamosciata sintetica impermeabile e della maglieria confortevole

conferma questa ricerca di autenticità. Morbidezza e serenità entrano nel mondo della tecnologia. I temi più accattivanti racchiudono morbide felpe double-face imbottite, con schiuma al loro interno e morbide accoppiature in pile e piqué lanoso. Per proteggersi dalle intemperie si preferiscono prodotti morbidi e confortevoli. URBAN & LIFESTYLE Continua l’ascesa dell’abbigliamento da città e delle giacche crossover sportive. La richiesta di tessuti ad alte prestazioni influenzati dall’universo bespoke è in aumento. Le lane a membrana sono ricercate per impermeabili impeccabilmente elegante. Dall’altro, per usi veramente sportivi, guadagnano terreno i motivi ispirati ai classici dell’abbigliamento maschile e ai capi in pura lana. Materiali luminosi e hi-tech trasmettono l’atmosfera atletica. ACTIVEWEAR Gli specialisti dell’alta quota sono sempre alla ricerca di prodotti sempre più performanti e leggerissimi, per le condizioni atmosferiche più estreme. Un successo crescente per gli incollaggi extra-fini, i tre strati sottili, flessibili e compatti, le qualità antivento e a tenuta piuma. Lontano dall’uniformità, c'è un aumento delle trame 3D, in particolare effetti a coste, tessuti tattili, finiture increspate ed effetti consumati. RUNNING & ATHLEISURE Traspiranti, impermeabili e antivento, i materiali tecnici di questa stagione sono pieni di movimento, in particolare quei tessuti simil satin orientati su una lucentezza mutevole e metallizzazioni apprezzate per i loro aspetti “liquidi” o scintillanti. Anche i tessuti riflettenti sono scelti per i loro affascinanti bagliori a due tonalità. Sempre ultra-tecnici, ma mai banali.

RUNNING & ATHLEISURE

Sport e tecnologia si uniscono in un trend in crescita che richiede materiali dalle qualità protettive smart. Le funzionalità avanzate sono discretamente nascoste al centro delle fibre o all’interno dei prodotti per dare spazio creativo alla fantasia o all’eleganza. Un incrocio di generi e stili - tra uomo e donna, tra la città e l’abbigliamento outdoor – dona risalto ai tessuti che uniscono autenticità e tecnologia, fascino e funzionalità, facendo eco a prodotti naturali realizzati dall’uomo. Mentre i prodotti eco-responsabili diventano sempre più il nuovo standard, questo nuovo settore d’avanguardia sta esplorando nuove strade. Le fibre riciclate aumentano la loro invasione sul mercato nelle categorie dei prodotti sportivi e tecnologici. L’offerta del riciclato riguarda tutte le poliammidi, è ben consolidata nel poliestere, sta progredendo nell’elastan e procedendo bene nelle membrane. I biopolimeri sono ora proposti per la maglieria e i tessuti e hanno proprietà e qualità identiche ai sintetici a base petrolio. Il fine vita dei prodotti ora comporta grandi miglioramenti nella biodegradabilità che il riciclaggio di elementi e fibre. La tracciabilità dei prodotti si sta semplificando grazie all’incremento di fibre certificate e alla nuova tecnologia nonché alla maggiore trasparenza della catena di approvvigionamento.

TECHSTYLE 1 5 5


IN BRIEF

Colourable climbing A new compound for indoor and outdoor climbing. Vibram launches the latest addition to its compounds for climbing: Vibram XS Flash 2. The Vibram R&D team has worked hard to design and develop a new solution capable of optimally balancing grip performance and durability, both indoors and outdoors. A versatile compound that maintains a stable behaviour on climbing surfaces, even in winter and at very low temperatures. The real innovation is represented by the use of a polymer that has allowed to add colour to the compound, while maintaining grip performance in various conditions and good durability of the rubber, even after significant use. • Una nuova mescola per l’arrampicata indoor e outdoor. Vibram lancia l’ultima nata tra le mescole per l’arrampicata: Vibram XS Flash 2. Il team di R&D Vibram ha lavorato per progettare e sviluppare una nuova soluzione in grado di bilanciare in modo ottimale le prestazioni di grip e di durata, sia in ambiente indoor che outdoor. Una mescola versatile che mantiene un comportamento stabile sulle superfici di arrampicata, anche in inverno e a bassissime temperature. La vera innovazione è rappresentata dall’utilizzo di un polimero che ha permesso di aggiungere alla mescola il colore, conservando le performance di grip in varie condizioni e una buona durata della gomma, anche dopo un utilizzo significativo.

1 5 6 TECHSTYLE

Naglev launches Unico Women Built following the same principles of UNICO, it combines the strength of a hiking boot with the agility of a trail running shoe. UNICO WOMEN is hand-lasted and it is produced in limited volumes to guarantee high quality standards. The main idea was to build a shoe with a Kevlar outer shell and a wool inner sock, with a single piece of material, no seams and the foot exclusively in contact with natural materials. UNICO WOMEN’s aesthetics is at the service of function: every single detail has been designed for a specific aim. The one-piece upper and the TPU rand enhance the shoe’s strength, while the seamless construction avoids weak spots. The integrated cable speed laces make the shoe anatomical and the rubber outsole is designed for the maximum grip. • Costruito secondo gli stessi principi di UNICO, combina la robustezza di uno scarpone da trekking con l'agilità di una scarpa da trail running. UNICO WOMEN è assemblato a mano e viene prodotto in quantità limitate per garantire alti standard di qualità. L'idea di base è stata quella di realizzare una scarpa con un involucro esterno in Kevlar e un calzino interno in lana, costruita utilizzando un unico pezzo di materiale, nessuna cucitura e facendo attenzione che il contatto del piede avvenisse esclusivamente con i materiali naturali. Quella di UNICO WOMEN è un'estetica al servizio della funzione: ogni dettaglio è progettato per uno specifico motivo. La tomaia in un unico pezzo e il bordo in TPU conferiscono robustezza alla scarpa, mentre l'assenza di cuciture permette di eliminare ogni punto debole. I cavetti passa-lacci, integrati nella tomaia, rendono il prodotto anatomico e la suola in gomma assicura il massimo grip.

Infinite Running Nico Russ founded Infinite Running at the end of 2018 and won the Landesnachhaltigkeitspreis in February, while in May he won the German Startup Hero award. Infinite Running is a modular sports shoe, which aims to represent an unprecedented innovation for the end customer. Not only does it offer customisation of the shoe in the store according to the needs of each foot, but it also provides a kit of interchangeable pieces for the sole that allow you to have a perfect tread on different terrains, so that customers can change them independently and adapt the shoe to every situation. “What matters most to us - explains the founder - is that our shoe can be worn longer, because the deteriorated parts can easily and economically be replaced. In this way we generate high resource efficiency and become more sustainable. We declare war on waste”. The Infinite Running midsole is not made of EVA, but of highly resistant PU ENERGY, which ensures high longevity”. • Nico Russ ha fondato Infinite Running a fine 2018 e già a febbraio vince il Landesnachhaltigkeitspreis, mentre in maggio si aggiudica il premio German Startup Hero. Infinite Running è una scarpa sportiva modulare, che punta a rappresentare un'innovazione senza precedenti per il cliente finale. Non solo propone la personalizzazione della scarpa in base alle esigenze di ciascun piede in negozio, ma fornisce anche un kit di pezzi intercambiabili per la suola che consentono di avere un battistrada perfetto per i diversi terreni, così il cliente possa cambiarli in modo indipendente e adattare la scarpa ad ogni situazione. “Ciò che conta di più per noi - spiega il fondatore - è che la nostra scarpa può essere indossata più a lungo, perché le parti deteriorate possono essere sostituite facilmente ed economicamente. In questo modo generiamo un'alta efficienza delle risorse e diveniamo più sostenibili. Dichiariamo guerra ai rifiuti”. L’intersuola delle Infinite Running non è fatta in EVA, ma in PU ENERGY altamente resistente, che garantisce un'elevata longevità”.


MATERIALS

Unmatched freedom PRIMALOFT, A LEADER IN ADVANCED MATERIAL TECHNOLOGY, HAS INTRODUCED PRIMALOFT® NEXT, AN INNOVATIVE TEXTILE TECHNOLOGY THAT COMBINES THE THERMAL ADVANTAGES OF INSULATION WITH THE VERSATILITY OF FABRIC “PrimaLoft® NEXT was created to meet the demands of designers and consumers striving for individuality within a sea of sameness,” said Mike Joyce, president and CEO of PrimaLoft. “It is a hybrid solution for designing garments that deliver lightweight warmth and breathability, thus stimulating designers to experiment and break away from the standard look of insulated apparel.” In fact, the increased resistance to fibre migration enables greater flexibility to pair with open-structure fabrics, which provides unique colour opportunities. In addition to pairing with shell and liner fabrics, next-to-skin and stand-alone applications are also possible. One of the first to adopt this innovation is the German outdoor brand Schöffel, with the first products to go on sale in summer 2020. Günther Herrmann, Head of Product, Marketing and Sales at Schöffel Sportbekleidung GmbH, said that “we are always looking for functional innovations that meet our high standards of quality. The features of PrimaLoft® NEXT convinced us immediately and we are pleased to introduce this novelty to the market.” The PrimaLoft® Evolve Series leverages biomimicry to engineer a unique series of products that emulate biological processes. Mimicking the properties found in animal fur, the products in this series are constructed with fibres of different lengths and thicknesses to create natural variables in the material. This produces structures that maximise airflow when on the move and air entrapment when at rest, for optimal thermal performance. The result is a thermoregulating system that does not need layering. Giving priority to reducing environmental impact, the PrimaLoft® NEXT Evolve series uses 58-71% of post-consumer recycled (PCR) content, while providing high levels of performance. The series is also bluesign® and Oeko-Tex® certified. Comprised of 100% polyester, it can be recycled for use in a circular economy.

Libertà ineguagliata PRIMALOFT, LEADER NELLA TECNOLOGIA DEI MATERIALI AVANZATI, PRESENTA PRIMALOFT® NEXT, UN TECNOLOGIA TESSILE INNOVATIVA CHE COMBINA I VANTAGGI TERMICI DELL'ISOLAMENTO CON LA VERSATILITÀ DEL TESSUTO "PrimaLoft® NEXT è stato creato per soddisfare le esigenze di designer e consumatori che cercano l'individualità all'interno di un mondo standardizzato", ha affermato Mike Joyce, presidente e CEO di PrimaLoft. "È una soluzione ibrida che permette di progettare capi che offrono calore, leggerezza e traspirabilità, stimolando così i designer a sperimentare staccandosi dal look standard dell'abbigliamento isolante". La maggiore resistenza alla migrazione delle fibre consente infatti una maggiore flessibilità nell'accoppiare tessuti a struttura aperta, consentendo opportunità di colore uniche. Oltre all'abbinamento con i tessuti shell e liner, sono possibili anche applicazioni next-to-skin e stand-alone. Primo ad utilizzare questa innovazione è il brand tedesco outdoor Schöffel, con i primi prodotti in vendita a partire dall'estate 2020. Günther Herrmann, responsabile prodotti, marketing e vendite di Schöffel Sportbekleidung GmbH, ha dichiarato: “Siamo sempre alla ricerca di innovazioni funzionali che soddisfino i nostri elevati standard qualitativi. Le caratteristiche di PrimaLoft® NEXT ci hanno immediatamente convinto e siamo lieti di introdurre questa novità sul mercato". La PrimaLoft® Evolve Series sfrutta la biomimetica con una gamma unica di prodotti che emulano processi biologici. Imitando le proprietà della pelliccia animale, i prodotti di questa serie sono costruiti con fibre di diversa lunghezza e spessore per creare variabili naturali nel materiale. Questo produce strutture che massimizzano il flusso d'aria quando si è in movimento e l'intrappolamento dell'aria quando è a riposo, per prestazioni termiche ottimali. Il risultato è un sistema di termoregolazione senza bisogno di stratificazione. Attenti alla riduzione dell'impatto ambientale, la serie PrimaLoft® NEXT Evolve utilizza dal 58 al 71% di contenuto riciclato post-consumo (PCR), senza sacrificare le prestazioni. La serie è anche certificata bluesign® e Oeko-Tex®. Composta al 100% di poliestere, può essere riciclata in un contesto di economia circolare.

TECHSTYLE 1 5 7


Ready for 2020? / Pronti per il 2020?

Not-to-be missed appointment for leading fashion brands and knitwear producers in the world An edition beyond expectations is being prepared for January 22nd to 24th 2020, with a very high level of research in the collections of the best yarns in the world. Flags will be the theme of the next edition of Pitti Filati. Rectangles of fabrics, lines intarsia, colours, drawings and geometric patterns will choregraph the Florence-based fair, a theme inspired by fabrics in motion, like the clothes we wear. Both a research laboratory and an observatory for new global lifestyle trends, Pitti Filati will present the excellence in yarns on an international scale to its audience of buyers from all over the world and designers from the most important fashion brands, who come to Florence looking for new creative ideas. A project by Angelo Figus that has reached its third edition and has now become an established appointment linked with the Spazio Ricerca is “CustomEasy”, the customisation concept applied to the luxury world in which the different players of Pitti Filati, in synergy with each other, give life to a unique knitwear collection resulting from a genuine integration of the knitted yarn production chain. Premium yarns are transformed into knitted garments by knitwear manufacturers in the KnitClub and are curated by sector specialist Maurizio Brocchetto of Intex.

• Appuntamento irrinunciabile per i grandi della moda e i migliori maglifici del mondo Il 22-24 gennaio 2020 si prepara un’edizione oltre le aspettative, con un livello altissimo di ricerca nelle collezioni delle migliori filature al mondo. Saranno le bandiere il tema della prossima edizione di Pitti Filati. Rettangoli di stoffa, intarsi di linee, colori, disegni e accordi geometrici faranno da coreografia al salone fiorentino, tema che prende spunto dai tessuti sempre in movimento, come quello degli abiti. Laboratorio di ricerca ma anche osservatorio per le nuove tendenze del lifestyle globale, Pitti Filati presenterà l’eccellenza della filatura su scala internazionale al suo pubblico, buyer provenienti da tutto il mondo e designer dei marchi più importanti del fashion business, che vengono a Firenze in cerca di suggestioni creative. Un progetto a firma Angelo Figus giunto alla terza edizione e diventato ormai un appuntamento consolidato è quello legato allo Spazio Ricerca: CustomEasy, il concept di customizzazione applicata al mondo luxury all’interno del quale i diversi player di Pitti Filati, in sinergia tra di loro, danno vita a una collezione unica di maglieria, frutto di una vera integrazione di filiera. I filati di punta vengono smacchinati dai maglifici di KnitClub e trattati dallo specialista del settore Maurizio Brocchetto di Intex.

1 5 8 TECHSTYLE

HEIMTEXTIL FRANKFURT

PITTI FILATI

THE MOST IMPORTANT EXHIBITIONS AND EVENTS IN THE TEXTILE SECTOR LE PIÙ IMPORTANTI MANIFESTAZIONI ED EVENTI NELL’AMBITO TESSILE Home textiles in the spotlight The global textile industry will meet for the 50th time in Frankfurt am Main when Heimtextil – the international trade fair for home and contract textiles and interior decoration dedicated to professionals in the sector – opens its doors from January 7th to 10th 2020. More than 3,000 exhibitors from 65 countries offer the opportunity to appreciate the best innovations. Heimtextil’s renewal process never stops and is increasingly oriented (rightly so) to generating business opportunities and business meetups, also providing information to thousands of international textile operators. The “Trend Space” has always been one of the highlights of Heimtextil. It is located in Hall 3.0 and is very close to international textile designers, CAD/CAM suppliers and manufacturers of digital printers. This creates an exhibition and designing area that organisers hope will be dominated by inspiration and future technologies.

• Il tessile casa fa bella mostra di sè Dal 7 al 10 gennaio 2020 l’industria globale del tessile si incontrano per la cinquantesima volta a Francoforte sul Meno. Hanno riaperto così le porte di Heimtextil: la fiera internazionale specializzata nel tessile casa, arredo e contract, dedicata ai professionisti del settore. Più di 3.000 espositori provenienti da 65 Paesi offrono la possibilità di apprezzare le migliori novità. IL processo di rinnovamento di Heimtextil non si ferma mai ed è sempre più orientata (giustamente) a dare opportunità e occasioni di business e d’informazione alle migliaia di operatori internazionali dei mondi del tessile. La “Trend Space”, da sempre uno dei punti di forza di Heimtextil, è collocato al padiglione 3.0 e ha nelle immediate vicinanze i designer tessili internazionali, i fornitori CAD/CAM e i produttori di macchine per la stampa digitale. In questo modo si crea un’area espositiva e progettuale dove, negli intenti degli organizzatori, domineranno l’ispirazione e le tecnologie del futuro.


• Crocevia internazionale per i professionisti della moda orientati all’alta qualità e all’innovazione La prossima edizione si terrà il 4, 5 e 6 febbraio 2020 presso Rho Fieramilano. Milano Unica significa tendenze, luogo di incontro, contaminazioni. Un vero e proprio punto di riferimento per il settore tessile e accessori, un appuntamento semestrale esclusivo a cui partecipano i maggiori e più significativi produttori italiani ed europei, affiancati dai produttori degli Osservatori Giappone e Corea. Anche nella prossima edizione, l’Area dedicata alle Tendenze rappresenterà il culmine del percorso che inizia con gli eventi di presentazione, ad ogni stagione riesce a creare ispirazione e suggestioni con le sue attente interpretazioni della società contemporanea. Grazie al lavoro di accurata ricerca della Commissione Stile, riesce a proporre sempre esplorazioni creative attuali e coinvolgenti. Il Progetto Sostenibilità, ormai caposaldo della fiera, metterà al centro una delle sfide più importanti per il futuro del settore, stimolando il dialogo e valorizzando le imprese che realizzano importanti innovazioni di processo in direzione di un minore impatto ambientale. Le numerose Aree previste offriranno nuovi spunti di conoscenza e di approfondimento su ogni aspetto del complesso universo del fashion, con un particolare occhio di riguardo ai progetti che valorizzano i giovani talenti e gli studenti delle scuole di moda.

Sustainability and creativity at the highest level Great expectations for the next edition from February 11th to 13th 2020 after the important numbers, albeit with a slight decrease in visitors, of last September’s edition, which welcomed 56,154 people from all over the world. 2,056 exhibitors, 230 of them at their first experience with the Parisian fair, a growth of 2.5% compared to the year before, is the figure from which PV starts again after a lacklustre February not only for the fair but for the entire textile sector. 74% of visitors came from outside France and the 1.89% drop compared to September 2018 was attributed to a variety of factors such as the fluctuating economic outlook and a calendar clogged up with fairs and fashion weeks in conjunction. Sustainability will also be the leitmotif for the next edition at Paris-Nord Villepinte, companies invest and believe in “green”: this is demonstrated by the crowded space of Smart Creations, which is increasingly becoming the heart and soul of Hall 3, and by the many debates and meetings on the subject that will be organised in the three days of the exhibition. However, the high creativity experimental area will once again be the Maison D’Exceptions project, where handcrafted high end products, specific artisanal workmanship of small ateliers and technical innovation are the real tools in achieving a strategic difference in today’s fashion industry.

PREMIÈRE VISION PARIS

International hub for fashion professionals oriented towards high quality and innovation The next edition of Milano Unica Milano will be held on 4, 5 and 6 February 2020 at Rho Fieramilano. Milano Unica means trends, meetings and cross-pollination. A real reference point for the textile and accessories sector, an exclusive twice-yearly event attended by the leading and most important Italian and European manufacturers, as well as manufacturers from the Observatories of Japan and Korea. Also at the next edition, the Trends Area will represent the culmination of the path that begins with the presentation events. In each season it manages to create inspiration and suggestions through its careful interpretations of contemporary society. Thanks to the painstaking research work of the style commission, it always manages to propose current and engaging creative explorations. The Sustainability Project, now a cornerstone of the fair, will focus on one of the most important challenges for the future of the industry, stimulating dialogue and increasing the visibility of companies engaged in the implementation of major process innovations oriented to reducing environmental impact. The numerous areas planned will offer new insights and knowledge on each aspect of the complex fashion industry and particular attention will be paid to projects involving young talents and students of fashion schools.

MILANO UNICA

FAIRS 2020

• Sostenibilità e creatività ai massimi livelli Grande attesa per la prossima edizione dall’11 al 13 febbraio 2020 dopo i numeri importanti, sia pure in leggero calo nel caso dei visitatori, dell’edizione di settembre scorso, che ha dato il benvenuto a 56.154 persone arrivate da tutto il mondo. 2.056 gli espositori, 230 dei quali alla prima esperienza con la fiera parigina, la cui crescita del 2,5% rispetto ad un anno fa è il dato da cui PV riparte dopo un febbraio non esaltante, non solo per la fiera quanto per tutto il settore tessile. Il 74% dei visitatori è arrivato dall’estero ed il calo dell’1,89% rispetto a settembre 2018 è stata attribuita a fattori come il clima economico altalenante e a un calendario congestionato da fiere e settimane della moda in concomitanza. Anche per la prossima edizione, la sostenibilità sarà il fil rouge a Paris-Nord Villepinte, le aziende nel “green” investono e credono: lo dimostra l’affollato spazio Smart Creations, sempre più il cuore della Hall 3, e lo dimostrano i tanti dibattiti e incontri a tema che saranno organizzati nei tre giorni di salone. Ma la zona sperimentale ad alta creatività sarà di nuovo il progetto Maison D’Exceptions, nel quale il fatto a mano e le competenze specifiche artigianali di piccoli atelier si uniscono alle innovazioni tecnologiche intesi come strumenti reali per raggiungere una differenziazione strategica per l’industria della moda di oggi.

TECHSTYLE 1 5 9


THE AUTUMN-WINTER 20-21 SEASON IS CHARACTERIZED BY A DENSE AND GENEROUS DECORATION: NATURE SERVES AS A GUIDING LIGHT, GIVING BLOOM TO ENCHANTED NIGHT FORESTS AND JUNGLES, POPULATED BY A PLAYFUL FAUNA The autumn-winter 20-21 season is characterized by a dense and generous decoration: nature serves as a guiding light, giving bloom to enchanted night forests and jungles, populated by a playful fauna. Florals gleam with a strange light and graphic foliage is inspired by animal motifs, becoming more abstract and marked by clashing waves. Colour palettes are carefully studied, playing with very dark tone-on-tones or contrasting shades featuring a charming dissonance. MAGICAL NIGHTS A strange atmosphere between dusk, dawn and south american nights sublimates landscapes, creating a magical imaginary world where trees are tinged with mystical blues and intoxicating purples, where contours blur and the moon illuminates the vegetal world with an enchanting glow. STRIDENT FLOWERS Paranormal, hybrid and very bright – the season’s flowers leave no one indifferent. They radiate a sinister shine, look strangely unrealistic, are inverted, solarized, stylishly deformed, without losing an inch of their allure. STYLISED FOLIAGE Precise branchesand dense foliage mark the season. Veinings are highlighted, contours are crisp and arranged, and sometimes an entire tree emerges as the main subject. Boundaries between plant and animal motifs blur, hybrid forms of foliage, animal, insect as well as layered graphics confuse the eye. This gives rise to a clever mimicry, creating deft graphic interference and camouflage. INHABITED FORESTS Cockatoo, parrots, humming birds and fabulous long-tailed birds populate exotic nocturnal jungles. Monkeys, rabbits and other domestic animals hide in forests drawn with clarity and coloured imaginatively. COLOURFUL WAVES The season’s abstracts tend essentially to marbling and its pigmented waves. Colours are vivid, sometimes jarring, their motion varying from a slight water-coloured effect to more neatly drawn and full flat tints. Proposals are inventive, very alluring in their optical plays and colourful harmonies.

© SONIA TALBI © TOHU-BOHU

© DMD AMSTERDAM © KAROLINA YORK

STRIDENT FLOWERS

Autumn Winter 20-21 Trend Selection

MAGICAL NIGHTS

TRENDS

© GEORGIA HARDMAN © VIA VOLTA DESIGN

© G DISEGNI © COQUELICOT BLOSSOM

1 6 0 TECHSTYLE


LA STAGIONE AUTUNNO-INVERNO 20-21 È CARATTERIZZATA DA UNA DECORAZIONE DENSA E GENEROSA: LA NATURA FUNGE DA LUCE GUIDA, FACENDO SBOCCIARE FORESTE E GIUNGLE INCANTATE NOTTURNE, POPOLATE DA UNA FAUNA GIOCOSA La stagione autunno-inverno 20-21 è caratterizzata da una decorazione densa e generosa: la natura funge da luce guida, facendo sbocciare foreste e giungle incantate notturne, popolate da una fauna giocosa. I fiori brillano di una strana luce e le grafiche si ispirano a motivi animali, diventando più astratti e evidenziati da onde in tempesta. Le tavolozze dei colori sono attentamente studiate, giocando con i toni-su-toni molto scuri o in tonalità contrastanti dall’affascinante dissonanza.

INHABITED FORESTS

NOTTI MAGICHE Una strana atmosfera tra il tramonto, l'alba e le notti sudamericane sublima i paesaggi, creando un magico mondo immaginario in cui gli alberi si tingono di mistici blu e viola inebrianti, dove i contorni si sfocano e la luna illumina il mondo vegetale con un bagliore incantevole. FIORI D’IMPATTO Paranormale, ibrido e molto luminoso: i fiori di stagione non lasciano indifferente. Irradiano un sinistro splendore, sembrano stranamente irrealistici, sono invertiti, solarizzati, elegantemente deformati, senza perdere un grammo del loro fascino. FOGLIAME STILIZZATO Ramage preciso e fitto fogliame contraddistinguono la stagione. Le venature sono evidenziate, i contorni sono nitidi e ben disposti, e talvolta un intero albero emerge come soggetto principale. I confini tra la sfocatura di motivi vegetali e animali, le forme ibride di fogliame, animale, insetto nonchè la grafica stratificata confondono l'occhio. Questo dà origine ad un intelligente mimetismo, creando abili interferenze grafiche e camouflage. FORESTE ABITATE Cacatua, pappagalli, colibrì e favolosi uccelli dalla coda lunga popolano giungle esotiche notturne. Scimmie, conigli e altri animali domestici si nascondono nelle foreste disegnate con chiarezza e colorate in modo fantasioso. ONDE COLORATE Il tema astratto della stagione tende essenzialmente alla marmorizzazione e alle onde molto pigmentate. I colori sono vivaci, a volte sconcertanti, il loro movimento varia da un leggero effetto acquerellato a tinte più ben disegnate e piene. Le proposte sono ricche di inventiva, molto allettanti nei loro giochi ottici e armonie colorate

© SOGÉ STUDIO © LA FABRIQUE DESIGN TEXTILE

© STUDIO NANKIN © SURFACE PRINT SOURCE

INHABITED FORESTS

Trend Selection autunno inverno 20-21

STYLISED FOLIAGE

PREMIÈRE VISION DESIGNS

© WANDERLUST STORY © GIRL GANG

© SURFACE PRINT SOURCE

© PF VINTAGE

© STUDIO ESTAMPA

© NEWAGE — MY DESIGN

© COQUELICOT BLOSSOM © FOURRIER SANDRINE

TECHSTYLE 1 6 1


SUSTAINABILITY

Green tech products drive growth COMFORT, ELEGANCE AND SUSTAINABILITY NOW GO HAND IN HAND. AND THERE’S NO TURNING BACK According to the wealth of data from the latest Première Vision Paris, Pitti Filati and Milano Unica among others, fashion is responding to economic downturns and international uncertainties with openness and commitment. Weavers face a broad spectrum of insecurity. The slowdown in Chinese growth, the slowdown in demand in Europe and protectionist tensions have undeniable consequences on the business climate.”But amidst the gloom, bright factors are perceived. Now brands are committed to sustainable fashion. This green wave is impacting all sectors. Topping the list of mobilized countries: France, then Germany and Scandinavia, according to reports from several exhibitors including Italy’s Omniapiega. This pleat specialist struck an immediate chord with a certified biodegradable recycled polyester. At Italy’s Achille Pinto and Lisa, as well as France’s Philea, the talk is now about the reality of recycled and sustainable materials. “Visitors are informed and determined,” adds Sara Canobbio. The company’s coordinator is presenting an exclusive collection of viscose fabrics labelled Fsc and Ecovero, polyester stamped GRS and REPREVE, and GOTS or BCI guaranteed cotton, and noted that: “The interest felt during the launch was clearly reflected at the fairs in the high-end French and Italian markets.” For Portugal’s Sampaïo, the shift is clear: “Some 30% to 40% of the requests we received are for environmentally friendly products. It’s a real groundswell,” says José António Silva from the company’s sales department. Sports specialists are also catching the green wave and riding it. In the fast-growing Sport & Tech sector, companies were delighted with the welcome given to new products. “The results are exceeding our expectations,” says Giorgio Gallino, sales manager at Spain’s Sportwear Argentona. Its interlock knit in recycled polyester and Lycra headed up their orders. “Very positive moment”, said Italy’s Pontetorto Sportsystem, whose Biopile process (which doesn’t release plastic micro-particles in the water) was very popular. The same enthusiasm was expressed at Miti: “The meetings with buyers are very constructive and the attention given to our recycled nylon, polyester and elastane interlock is very gratifying” said Laura Gambarini, Marketing Director. Overall, recycled high-activity knits are in high demand, whether bi-stretch (Fieratex), fast drying (Tianhai, Miti) or made from water-repellent nylon (Hitop & Zentex).

1 6 2 TECHSTYLE

Il green tech spinge la crescita COMFORT, ELEGANZA E SOSTENIBILITÀ CAMMINANO ORA DI PARI PASSO, E NON SI TORNA PIÙ INDIETRO In accordo con i dati provenienti dalle ultime edizioni delle fiere Première Vision Paris, Pitti Filati e Milano Unica tra le tante, la moda sta rispondendo con franchezza e impegno alla recessione economica e alle incertezze internazionali. Le aziende tessili stanno affrontando un’ampia gamma di insicurezze. Il rallentamento della crescita cinese, il rallentamento della richiesta in Europa e le tensioni protezioniste hanno innegabili conseguenze sul contesto del settore. Nel bel mezzo dell’oscurità si scorgono però elementi luminosi. I marchi sono ora impegnati nella moda sostenibile. Questa ondata ecologica sta avendo un impatto su tutti i settori. E in cima alla lista si trovano i Paesi più mobilitati: Francia, poi Germania e Scandinavia, secondo i rapporti di vari espositori tra cui l’italiana Omniapiega. Questi specialisti delle pieghe hanno colto immediatamente nel segno con un poliestere certificato, riciclato e biodegradabile. Nell’italiana Achille Pinto e Lisa, e nella francese Philea, si discute ora sulla realtà dei materiali riciclati e sostenibili. “I visitatori sono informati e determinati”, aggiunge Sara Canobbio. La coordinatrice dell’azienda sta presentando una collezione esclusiva in tessuto di viscosa marchiato Fsc e Ecovero, poliestere marcato GRS e REPREVE e cotone garantito GOTS o BCI, sottolineando che “l’interesse percepito durante il lancio si è chiaramente riflesso nelle fiere dei mercati francesi e italiani di fascia alta”. Per la portoghese Sampaïo la svolta è evidente: “Circa il 30-40% delle richieste ricevute ha a che fare con prodotti rispettosi dell’ambiente. E’ un vero e proprio tsunami”, ha affermato José António Silva dell’ufficio vendite. Anche gli specialisti dello sport stanno cavalcando l’ondata ecologica. Nel settore in rapida crescita Sport & Tech, le aziende sono rimaste soddisfatte dell’accoglienza riservata ai nuovi prodotti. “I risultati superano le nostre aspettative” afferma Giorgio Gallino, direttore delle vendite della spagnola Sportwear Argentona. La loro maglia interlock in poliestere riciclato e Lycra è un best seller. “Un momento molto positivo”, ha commentato l’italiana Pontetorto Sportsystem, il cui procedimento Biopile (che non rilascia microparticelle di plastica nell’acqua) è diventato molto famoso. Il medesimo entusiasmo è stato espresso in Miti: “Gli incontri con i buyer sono molto proficui e l’attenzione riservata al nostro nylon riciclato, al poliestere e all’interlock in elastan è davvero gratificante” ha affermato Laura Gambarini, direttore marketing. Nel complesso, i tessuti riciclati a maglia ad elevata attività sono molto richiesti, che siano bi-stretch (Fieratex), a rapida asciugatura (Tianhai, Miti) o realizzati in nylon idrorepellente (Hitop & Zentex).


TRENDS

Natural look and sustainable technologies

Look naturale e tecnologie sostenibili

THE NEW SCHOELLER TEXTILE AG COLLECTION IS INSPIRED BY A DYNAMIC SENSORIALITY AND BEING PART OF A WHOLE WITH THE PLANET

LA NUOVA COLLEZIONE SCHOELLER TEXTILE AG TRAE ISPIRAZIONE DA UNA SENSORIALITÀ DINAMICA E DALLA SENSAZIONE DI ESSERE TUTT’UNO COL PIANETA

The new Spring-Summer range experiments with new innovative ideas and sustainable technologies, bringing lightness to the fabric and displaying huge respect for Mother Nature. The long-lasting, super comfortable high-tech textiles play around with the natural look but offer the functionality of synthetic materials, delight with fresh colouring and always stand for responsibly-produced textiles from Switzerland. NATURAL TRAIL Natural looks, warm sand, cacti or denim shades and bio-based technologies with the zest for an active summer. Totally uncomplicated, versatile and functional: these adjectives describe the elastic, matt, light “schoeller®-dynamic” polyester quality with a linen look in shades of gold, green or blue. The comfortable, more compact “schoeller®-dryskin” double fabric in iceberg blue or sandy beige is reminiscent of linen but, thanks to its functional fibres on the inner side, surprises with outstanding moisture management. Both are finished with the sustainable “ecorepel® Bio” technology, making them waterproof and feel equally comfortable worn during outdoor activities or on the town. BOOSTED FLUIDS Sunny yellow, fruity mandarin, pale blue and pastel pistachio radiate summer freshness and a playful airiness. Flowing, ultra-soft, highly-elastic “schoeller®-dynamic” pants and blouson qualities with a cosmetic creamy touch are ideal companions for both indoors and outdoors as well as being perfectly suited to trendy water sports. Finished with the PFC-free “ecorepel® Bio” technology, they offer natural water repellence and can be stowed away easily at any time, taking up very little space. COLOR VIBES In addition to sustainable fabrics and technologies, a variety of multicolours delight in the summer. The highly elastic, vibrant “schoeller®-prestige” and “schoeller®-dynamic” qualities inspired by the shades of cavallino hair provide completely new effects and nuances. The colour play extends from blue, brown and grey variations to mossy khakis. This leads to exciting, ever-varying effects and colour combinations in twill fabrics. Always finished with a contrasting colour on the reverse, they are real eye-catchers for equestrian sports as well as urban and sport applications and, of course, always deliver on a high functional level.

L RA TU NA

L AI TR

D TE OS BO

La nuova gamma Primavera-Estate sperimenta nuove idee innovative e tecnologie sostenibili, conferendo luminosità ai tessuti e mostrando massimo rispetto per Madre Natura. I durevoli e comodissimi tessuti high-tech giocano col look naturale ma offrono la funzionalità di un materiale sintetico, rallegrano con colorazioni innovative e sono l’emblema di tessuti prodotti in Svizzera in modo responsabile. TRACCIA NATURALE Look naturali, caldi sabbiati, tonalità cactus o denim e tecnologie biologiche con tutto l’entusiasmo di un’estate in movimento. Privo di complicazioni, versatile e funzionale: questi aggettivi descrivono la qualità del poliestere “schoeller®-dynamic”, elastico, opaco, leggero con l’aspetto del lino, in tonalità oro, verde o blu. Il doppio tessuto “schoeller®-dryskin”, comodissimo e più compatto, in blu iceberg o beige sabbia, richiama il lino, ma grazie alle sue fibre funzionali sul lato interno, sorprende per l’eccezionale gestione dell’umidità. Entrambi sono rifiniti con la tecnologia sostenibile “ecorepel® Bio”, che li rende impermeabili e comfortevoli sia quando li si indossa facendo sport o che in città. FLUIDI POTENZIATI Gialli solari, mandarino intenso, celeste e pistacchio pastellato emanano la freschezza dell’estate e una spensierata leggerezza. Pantaloni e giubbotti “schoeller®-dynamic”, morbidissimi e altamente elastici, con un tocco estetico color crema, sono compagni ideali per interno ed esterno, e si adattano perfettamente a sport acquatici di tendenza. Rifiniti con la tecnologia “ecorepel® Bio” senza PFC, offrono idrorepellenza naturale e possono essere facilmente riposti in qualsiasi momento e in pochissimo spazio. VIBRAZIONI A COLORI Oltre a tessuti e tecnologie sostenibili, un’ampia gamma di variopinti articoli rallegra l’estate. Le qualità “schoeller®-prestige” e “schoeller®-dynamic”, vivaci ed elastici, ispirate alle tonalità del cavallino, offrono effetti e sfumature totalmente nuovi. Il gioco cromatico spazia dal blu, dal marrone e da variazioni di grigio fino al khaki muschiato. Questo produce effetti entusiasmanti e sempre diversi, e combinazioni cromatiche in tessuti twill. Sempre rifiniti con un colore a contrasto sul rovescio, attirano l’attenzione negli sport equestri e negli ambiti urban e sportivi e, naturalmente, garantiscono sempre un livello altamente funzionale.

DS UI FL R LO CO

S BE VI

TECHSTYLE 1 6 3


TECHNOLOGY

High performance and sustainability WE ARE SPIN DYE® IS A SWEDISH FASHION TECH COMPANY THAT HAS DEVELOPED A SUSTAINABLE COLOURING METHOD FOR SYNTHETIC TEXTILES WHICH REDUCES THE ENVIRONMENTAL IMPACT COMPARED TO THE TRADITIONAL DYEING PROCESS A research quoted by the World Bank indicates that nearly 20% of all water pollution world wide is related to the process of dyeing textiles. The global textile industry is accountable for massive water pollution. Thus We aRe SpinDye® aim to offer the most sustainable polyester yarns and fabrics in the fashion and apparel industry: “We believe in abandoning the harmful practice of water dyeing and leading by example, inspiring the textile world to instead choose a more sustainable method of modern dyeing”. Using their scientific and precise colour system, We aRe Spin Dye® add it early in the manufacturing sequence. With this method, the colour pigment is integrat-

ed into the material from the beginning, without the use of water. The results are astounding – excellent colourfastness that withstands sunlight, laundry detergent, abrasion and bleach. But above all, they are leaving water out of the equation. Their easy accessible coloring process is certified and fully transparent, it delivers fabrics with excellent colour performance and a long-term awesomeness. An important fact to note is that all of the fabrics are made from one single source of yarn, which means exceptional resource efficiency and very little waste, every inch of material is used in the process. For a sport/outdoor brand or a fashion label, having foresight and being proactive will help reduce the amount of failed lab dips and rejected dye lots, with the knowledge that waste, chemicals and water use are kept to an absolute minimum. We aRe SpinDye® operates production for customers from fashion and apparel industry around the globe, from raw-material to finished fabrics, is able to offer ingredient branding which drives consumer awareness for sustainability by making environmental benefits visible and tangible in a label. Consequently, their supply chains are fully traceable. This transparency is expected to drive consumer awareness and demand for “green” products. Headquartered in Stockholm - Sweden, We aRe SpinDye® was founded by Martin Berling in 2014 and boasts collabs with brands such as Quiksilver, Peak Performance, Bergans of Norway, Filippa K, Roxy a Fjällräven.

TO THE LEFT, WATER USAGE WITH REGULAR PIECE DYEING. TO THE RIGHT, WATER USAGE WITH WE ARE SPINDYE®

1 6 4 TECHSTYLE


TECHNOLOGY

Alte prestazioni e sostenibilità WE ARE SPIN DYE® È UN'AZIENDA SVEDESE DI TECNOLOGIA PER LA MODA CHE HA SVILUPPATO UN METODO DI COLORAZIONE SOSTENIBILE PER TESSUTI SINTETICI CHE RIDUCE L'IMPATTO AMBIENTALE RISPETTO AL TRADIZIONALE PROCESSO DI TINTURA "Crediamo nell'abbandonare la pratica dannosa della tintura in acqua e nel dare il buon esempio, ispirando il mondo tessile a scegliere invece un metodo più sostenibile e moderno di tintura”: così SpinRye® si propone di offrire filati e tessuti in poliestere più sostenibili nel settore della moda e dell'abbigliamento. Secondo una ricerca della World Bank indica che quasi il 20% di tutto l'inquinamento idrico nel mondo è legato al processo di tintura dei tessuti. L'industria tessile globale è quindi in buona parte responsabile per il grave inquinamento delle acque. Usando il loro sistema colori scientifico e preciso, We aRe Spin Dye® lo aggiunge all'inizio della sequenza di produzione. Con questo metodo, il pigmento colorato viene integrato nel materiale fin dall'inizio, senza l'uso di acqua. I risultati sono sorprendenti: eccellente solidità del colore che resiste alla luce solare, al detersivo, all'abrasione e alla candeggina. Ma soprattutto, l’utilizzo dell’acqua diventa obsoleto. Il processo di colorazione è facilmente accessibile, certificato e completamente trasparente, inoltre fornisce tessuti con eccellenti prestazioni cromatiche e una bellezza duratura nel tempo. Degno di nota è il fatto che tutti i tessuti sono realizzati con un'unica fonte di filato, il che significa un'eccezionale efficienza delle risorse e pochissimi scarti, per cui ogni centimetro di materiale viene utilizzato

nel processo. Per un marchio sportivo / outdoor o una fashion label, avere lungimiranza ed essere proattivi in questo senso aiuterà nel tempo a ridurre la quantità di prove di laboratorio fallite e lotti di tintura non all’altezza, a cui si aggiunge con la consapevolezza che i rifiuti, i prodotti chimici e l'uso d'acqua sono ridotti al minimo. SpinRye® gestisce la produzione per clienti dell'industria della moda e dell'abbigliamento in tutto il mondo, dalle materie prime ai tessuti finiti, ed è in grado di offrire la lista dei suoi componenti, promuovendo la consapevolezza dei consumatori per la sostenibilità, rendendo visibili e tangibili i vantaggi ambientali tramite una semplice etichetta. Di conseguenza, le loro catene di approvvigionamento sono completamente tracciabili. Questa trasparenza aiuta a veicolare la consapevolezza dei consumatori e la loro domanda di prodotti più “green”. Con sede a Stoccolma, Svezia, We aRe SpinDye® è stata fondata da Martin Berling nel 2014 e vanta collaborazioni con marchi come Quiksilver, Peak Performance, Bergans of Norway, Filippa K, Roxy a Fjällräven.

TECHSTYLE 1 6 5


ADIDAS

BLACK DIAMOND

1 6 6 TECHSTYLE


PERFORMANCE & LEISURE JACK WOLFSKIN

TECHSTYLE 1 6 7


BLACK DIAMOND

BOREAL - SENDAI It is a tough and multi-purpose approach shoe which is comfortable and stylish enough to use every day. The upper is made from premium quality split leather with a padded and well ventilated PU Air Net lining for breathability and comfort. A PU overlay rand protects the upper from knocks and scrapes. Sendai features the exceptional Terra outsole, a collaborative development between BOREAL and Michelin. This outsole using the high grip Michelin OCX® rubber compound and rugged tread design provides superb traction in all weathers and has an integrated toe-cap for durability and protection. È una scarpa resistente multiuso, sufficientemente comoda ed elegante da essere indossata tutti i giorni. La tomaia è realizzata in pelle crosta di alta qualità con una fodera in PU Air Net imbottita e ben ventilata per avere maggiore traspirabilità e comfort. Il rivestimento in PU protegge la tomaia da urti e graffi. Sendai vanta la brillante suola Terra, uno sviluppo collaborativo tra BOREAL e Michelin. Questa suola con la mescola Michelin OCX® ad alta aderenza e il design robusto del battistrada offrono una trazione eccezionale in tutte le condizioni atmosferiche e hanno un puntale integrato per una maggiore durata e protezione. 1 6 8 TECHSTYLE

KAYLAND

HEAD

KEEN

KAYLAND

BLACK DIAMOND


PERFORMANCE & LEISURE

JACK WOLFSKIN - TRAIL BLAZE VENT LOW Light and airy are the standout features of these multifunctional sports and leisure shoes. They are perfect for combined outdoor activities, even on hot summer’s days. Optimum air circulation thanks to the functional Vent Support System. The thin and extremely lightweight TPU chassis offers a sure footing and high breathability. The two-layer EVA midsole ensures perfect cushioning and comfortable roll-over. Leggere e ariose sono le caratteristiche distintive di queste scarpe sportive e multifunzionali per il tempo libero. Sono perfette per un insieme di attività all’aperto, anche durante le calde giornate estive. Ottima circolazione dell’aria grazie al funzionale sistema di supporto dello sfiato. Il telaio sottile ed estremamente leggero in TPU offre un appoggio sicuro e un’alta traspirabilità. L’intersuola in EVA a due strati garantisce un’ammortizzazione perfetta e un comodo roll-over.

AKU

VIKING POWERED BY MICHELIN

LA SPORTIVA

MIZUNO

JACK WOLFSKIN

ALLROUNDER

TECHSTYLE 1 6 9


GARMONT - 9.81 Bolt Specifically designed for those looking for a lightweight and breathable multi-function shoe, which gives its best in fast activities. The sublimated air mesh upper ensures great breathability, optimised by the EVA midsole with a special ventilation grille that allows moisture to get out even downwards. The spray rubber adds protection to the upper, while the TPU heel stabiliser guarantees support and a better weight balance, for greater stability and safety. It is equipped with a Michelin® Free Cross sole with deep differentiated lugs that ensure exceptional grip and major control even on mixed terrain. Pensata appositamente per chi cerca una scarpa multifunzione leggera e traspirante, che dà il suo meglio nelle attività veloci. La tomaia in air mesh sublimato assicura una grande traspirabilità, ottimizzata dall’intersuola in EVA con una speciale griglia di ventilazione che permette all’umidità di uscire anche verso il basso. La gomma spray aggiunge protezione alla tomaia, mentre lo stabilizzatore del tallone in TPU garantisce supporto e un migliore bilanciamento del peso, per maggiore stabilità e sicurezza. È dotata di una suola Michelin® Free Cross con tasselli profondi e aggressivi che assicurano grip eccezionale e controllo superiore anche su terreni misti.

TREZETA

HEAD

JACALU - M&G

ALLROUNDER

ASOLO

GRISPORT

1 7 0 TECHSTYLE


PERFORMANCE & LEISURE

FIVE TEN

DACHSTEIN

JACK WOLFSKIN

LA SPORTIVA

ADIDAS

LOWA - APPROACH EVO GTX® LO Boa® Thanks to this sturdy approach shoe, mountaineers and climbers face mountains with much less weight on their feet, but without having to give up the necessary stability and maximum comfort. It’s all thanks to an innovative approach that combines the extraordinary LOWA-REPTEX® technology, optimal cushioning with LOWA DynaPU® + and the practical Boa® Fit System. Grazie a questa robusta scarpa da avvicinamento gli alpinisti e gli arrampicatori affrontano le montagne con molto meno peso ai piedi, ma senza dover rinunciare alla stabilità necessaria e al massimo del comfort. È tutto merito di un approccio innovativo che combina la straordinaria tecnologia LOWA-REPTEX®, l’ammortizzamento ottimale con LOWA DynaPU®+ e il pratico Boa® Fit System.

DOLOMITE

ASOLO

AKU

TECHSTYLE 1 7 1


HOKA ONEONE

HOKA ONEONE

LA SPORTIVA

ATTIBA

1 7 2 TECHSTYLE

ARC’TERYX - Norvan LD 2 Born out of necessity in the rugged playground of the Canadian Coast Mountains, the new Norvan LD 2 Shoe is more resilient and lighter weight than its predecessor, with no compromise on performance. Vibram® LITEBASE sheds weight by reducing the amount of Vibram® Megagrip rubber in the outsole while still maintaining strength and longevity of the high-performance grip. New resilient upper material increases durability and is exceptionally breathable. Built to withstand long runs on varied terrain, the shoe firmly stands its ground and at 260g is among the lightest long-distance trail running shoes. Nata per necessità nel roccioso parco giochi delle Montagne Costiere Canadesi, la nuova scarpa Norvan LD 2 è più resiliente e leggera rispetto al modello precedente, senza compromettere le sue prestazioni. Vibram® LITEBASE si libera del peso riducendo la quantità di gomma Vibram® Megagrip nella suola, pur conservando potenza e longevità dell’aderenza altamente performante. Il nuovo materiale resiliente della tomaia ne aumenta la durata garantendo un’elevata traspirabilità. Costruita per resistere a lunghe corse su terreni diversi, la scarpa offre ottimo grip sul terreno e con i suoi 260 g è tra le scarpe trail running più leggere per corse di lunga distanza.

DACHSTEIN

HANWAG


PERFORMANCE & LEISURE SCARPA - Rush The upper is developed in a single element together with the tongue. In this way it offers a perfect fit and a total wrap, avoiding pressure points. The lacing system starts from the plantar arch and is connected to a system of tapes to help the micro-adjustment of the volumes in a single gesture. But the real novelty is the new concept of Free-Dome sole. A sole that reinvents the principles of comfort and cushioning: it consists of areas with concentric rings that progressively absorb body weight in the specific anatomical points of foot pressure. La tomaia si sviluppa in un unico elemento assieme alla lingua. Offre, così, un fitting perfetto e una sensazione di avvolgimento totale, evitando punti di pressione. Il sistema dell’allacciatura inizia dall’arco plantare ed è collegato ad un sistema di fettucce per aiutare la micro-regolazione dei volumi in un solo gesto. Ma la vera novità è il nuovo concetto di suola Free-Dome. Una suola che reinventa i principi di comfort e di cushioning: è costituita da aree incave ad anelli concentrici in grado di assorbire in maniera progressiva il peso del corpo nei punti anatomici specifici di pressione del piede.

ALLROUNDER

DACHSTEIN

RAB

LOMER

CRAGHOPPERS

COFRA MOVES

TECHSTYLE 1 7 3


ADIDAS - FREE HIKER PARLEY The pinnacle of sustainability in a performance shoe, the Free Hiker returns, now with Parley technology. The first hiking boot with BOOST™ technology for endless energy-return cushioning, built to survive the toughest hiking elements. A water repellent PRIMEKNIT upper made with Parley recycled ocean plastic®, provides sock-like comfort which stretches for different foot shapes, flexing naturally with the foot. Il Free Hiker, che offre il massimo della sostenibilità in una scarpa performante, ritorna con la tecnologia Parley. Il primo scarpone da trekking con la tecnologia ammortizzante BOOST ™ con ritorno di energia senza fine, costruito per sopravvivere agli elementi da trekking più difficili. Una tomaia idrorepellente PRIMEKNIT realizzata con Parley ocean plastic® (plastica oceanica riciclata), offre lo stesso comfort di un calzino estensibile adattandosi alle diverse forme dei piedi, seguendo la flessione del piede in modo naturale.

HOKA ONEONE

HOKA ONEONE

ECCO

AKU

JACK WOLFSKIN

ASOLO

HEAD

SCARPA

1 74 TECHSTYLE


PERFORMANCE & LEISURE

GARSPORT

TREZETA

SAN MARCO

LOMER

ECCO - EXOHIKETM Blending revolutionary technologies and outdoor functionality with athletic design, the shoe brings lightweight power, performance and style to the trail. Inside the ribbed midsole is the most radical material of all, Phorene, which supplies superior performance and comfort, offering a dramatic rebound and unparalleled softness, and is a breakthrough for the Danish brand’s proprietary Ecco Fluidform Direct Comfort Technology, that ensures a finely-tuned balance of cushioning and rebound, while creating an integral and durable bond without any of the compromises common with conventionally stitched and/or glued assemblies. Unendo tecnologie rivoluzionarie e funzionalità outdoor con un design atletico, la scarpa porta in pista potenza leggera, prestazioni e stile. All’interno dell’intersuola a coste si trova il materiale più estremo di tutti, Phorene, che offre prestazioni e comfort superiori, offrendo un rimbalzo drammatico e una morbidezza senza pari, ed è una svolta per il marchio danese proprietario della tecnologia Ecco Fluidform™ Direct Comfort, che garantisce un equilbrio ben calibrato tra ammortizzazione e rimbalzo, creando allo stesso tempo un legame integrante e durevole senza le complicazioni associate alla cucitura e all’incollaggio convenzionale.

ATTIBA

GRISPORT

TECHSTYLE 1 7 5


NORTHCAPE

HANWAG - Evorado Designed for fast-paced, sporty hiking, it offers flexible roll-off, but good torsional stability. The stand-out technical feature of the Evorado is its upper, which features particularly lightweight fabrics in a seamless construction. This is done by high frequency (HF) welding, based on molecular friction, which uses electrodes to cause the connecting TPU sections to rub until they get hot and soft and can be welded together. This process has three distinct benefits: there is no need for classic seams that can potentially cause pressure points and weak spots; overall weight is reduced; and the HF-welded sections are as hard-wearing as the material itself. Progettato per un’escursione sportiva e frenetica, offre roll-off flessibile, ma buona stabilità torsionale. La caratteristica tecnica di spicco dell’Evorado è la sua tomaia, che presenta tessuti particolarmente leggeri in una costruzione senza cuciture. Ciò avviene mediante saldatura ad alta frequenza (HF), basata sull’attrito molecolare utilizzando elettrodi che causano la frizione delle sezioni TPU di collegamento fino a farle diventare calde e morbide, pronte per essere saldate insieme. Questo processo presenta tre distinti vantaggi: non sono necessarie cuciture classiche che potenzialmente possono causare punti di pressione e punti deboli; il peso complessivo è ridotto; e le sezioni saldate HF sono resistenti quanto il materiale stesso. 1 7 6 TECHSTYLE

BERGHEN

BOREAL

LOMER

KAYLAND - INPHINITY GTX Designed for hiking at medium altitudes, the boot has an attractive design, accurate synthesis between the great manufacturing tradition in mountain boots and the recent evolution of the hiking category. The upper, built using sturdy and protective suede, is equipped with a modern collar, which has technical fabric inserts and polyurethane applications that reinforce the entire structure of the shoe, without however weighing it down. The innovative Vibram Multiverse Hike sole, born from the collaboration between Kayland and Vibram, has a higher and spaced tessellation for better discharge of debris and dirt, while the toe and heel areas are wide to increase grip on dirt roads and during descent. Pensato per escursionismo a quote medie, lo scarponcino presenta un design accattivante, azzeccata sintesi tra la grande tradizione manifatturiera negli scarponi da montagna e la recente evoluzione della categoria hiking. Sulla tomaia, costruita utilizzando pelle scamosciata robusta e protettiva, è inserito un collarino moderno, che presenta degli inserti in tessuti tecnici e applicazioni in poliuretano che rinforzano tutta la struttura della calzatura, senza tuttavia appesantirla. L’innovativa suola Vibram Multiverse Hike, nata dalla collaborazione tra Kayland e Vibram, ha una tassellatura più alta e spaziata per miglior scarico di detriti e sporco, mentre le zone di punta e tacco sono ampie per aumentare il grip su sterrato e in fase di discesa.


PERFORMANCE & LEISURE

THULE

LOWA

ASOLO - Grid GV Mid Like the low cut namesake version, the new model features a microfibre and polyester upper and a waterproof Gore-Tex® Extended Comfort Footwear lining. The revolutionary A-Sport Outsole, designed by Asolo in collaboration with Vibram®, involves the use of a monodensity EVA midsole that offers excellent comfort, cushioning and anatomical support of the foot, while maintaining minimum weight. The rubber tread designed with a low profile is developed with Vibram® Megagrip compound, which allows maximum grip on wet surfaces and wear resistance. Il nuovo modello presenta, come la versione omonima a taglio basso, una tomaia in microfibra e poliestere e una fodera impermeabile in Gore-Tex® Extended Comfort Footwear. La rivoluzionaria A-Sport Outsole, studiata da Asolo in collaborazione con Vibram®, prevede l’utilizzo di un’intersuola in EVA a monodensità che offre eccellente comfort, cushioning e supporto anatomico del piede, pur mantenendo un peso ridotto. Il battistrada in gomma progettato a profilo contenuto è sviluppato con mescola Vibram® Megagrip, che permette il massimo grip su fondo bagnato e resistenza all’usura.

LA SPORTIVA

GARMONT

DACHSTEIN

GARSPORT

KEEN

CRAGHOPPERS

TECHSTYLE 1 7 7


DIADORA HERITAGE An icon coming from running and tennis catalogues reproposed in an exclusive reinterpretation that takes inspiration from the Salento tradition of the ancient art of illuminations. In collaboration with Leo Colacicco, the Apulian designer who once again renews his partnership with Diadora, it uses precious materials such as pigskin and full grain leather embellished with reflective and fluo details. The craftsmanship enhances the natural silhouette of the shoes. Un’icona proveniente dai cataloghi running e tennis riproposta in una reinterpretazione esclusiva che prende ispirazione dalla tradizione salentina dell’antica arte delle luminarie. In collaborazione con Leo Colacicco, il designer pugliese che ancora una volta rinnova il suo sodalizio con Diadora, utilizza materiali pregiati quali pigskin e full grain leather impreziositi da dettagli rifrangenti e fluo. La lavorazione artigianale esalta la naturale silhouette delle calzature.

TEVA

1 7 8 TECHSTYLE

HOKA ONEONE

JACK WOLFSKIN

DIADORA

TEVA

ALLROUNDER

DOLOMITE

MIZUNO


PERFORMANCE & LEISURE

AKU

FJALLRAVEN

LOTTO LEGGENDA

KEEN

MIZUNO

FIVE TEN

ASOLO

HEAD

TREZETA

ECCO

SCARPA

TECHSTYLE 1 7 9


BLACK DIAMOND - Session An obvious extension of the climbing shoe line. The new footwear lineup consists of technical performance and performance lifestyle models that offer technical precision, unparalleled comfort and innovative style. The Session shoe is super comfortable, stretch-fit heel for ultra comfort and easy on-off, Black Diamond BlackLabel-Street Rubber, knit upper and rubber toe protection. Un’ovvia estensione della linea di scarpe da arrampicata. La nuova gamma di calzature consiste in prestazione tecnica e stile di vita offrendo precisione tecnica, ineguagliabile comfort e stile innovativo. La scarpa Session è super confortevole con tallone elasticizzato per un elevato livello di comfort e facilmente indossabile, Black Diamond BlackLabel-Street Rubber, tomaia in knit e puntale di protezione in gomma.

JACK WOLFSKIN

BLACK DIAMOND

LA SPORTIVA

FIVE TEN

LOWA

GARMONT POWERED BY MICHELIN

HOKA - Cavu 3 The versatile running and fitness collection challenges the limits of what is possible in the field of cushioning combined with lightness. An elastic knit upper guarantees a comfortable and precise fit. More cushioning in the midsole and an enhanced meta-rocker allows more thrust forward during the transition, making the roll faster. La versatile collezione running e fitness sfida i limiti di ciò che è possibile nel campo dell’ammortizzazione abbinata alla leggerezza. Una tomaia in knit elasticizzato garantisce un fit confortevole ed una calzata precisa. Più ammortizzazione nell’intersuola e un meta-rocker migliorato che consente una maggiore spinta in avanti durante la transizione, rendendo la rullata più veloce.

1 8 0 TECHSTYLE


PERFORMANCE & LEISURE

JACK WOLFSKIN

LIZARD

LOMER

CRAGHOPPERS - Mono Hi Boot It is ideal boots for desert trips or anywhere where a lightweight boot with a sturdy rubber outsole and toe protection is needed. The Mono/Mesa Hi also have the option of a fold down collar offering extra versatility of style. È lo stivale ideale per i viaggi nel deserto o ovunque sia necessario disporre di uno stivale leggero con una robusta suola in gomma e protezione delle estremità. I Mono/Mesa Hi sono anche disponibili con collare ripiegato che offre ulteriore versatilità di stile.

DACHSTEIN - URBAN ACTIVE GTX Such sophistication and purism can be combined with anything. These shoes are also smart and simple: the tear-proof ‘Ripstop’ mesh uppers make it particularly robust. The design clearly reveals a waterproof and breathable GORE-TEX membrane. Dachstein has also fitted them with a cushioning EVA midsole and a sure-footed Vibram® rubber sole for a lively stride, whether walking around the city or out in the countryside. Tale raffinatezza e purismo possono essere abbinati a qualsiasi cosa. Queste scarpe sono anche eleganti e semplici: le tomaie in mesh ‘Ripstop’ antistrappo la rendono particolarmente robusta. Il design rivela chiaramente una membrana GORE-TEX impermeabile e traspirante. Dachstein le ha anche dotate di un’intersuola ammortizzante in EVA e di una suola in gomma Vibram® antisdrucciolo per un passo vivace, adatte a camminare in città o in campagna.

TREZETA

NORTHCAPE

DIADORA

TECHSTYLE 1 8 1



MOM AD


APEGO


Vision Lab

by ARSUTORIA

Thanks to / Si ringrazia: Blue Italy Group, Chemical Incision Process, Conceria Nuvolari, Dienpi, Icap Leather Chem, La Veneta Conceria, Lmf Biokimica, Ramponi, Schmid.

During the summer of 2019 we celebrated the desire of mankind to conquer space, to live beyond gravity, to reach those goals of which today Artificial Intelligence is probably an icon. The theme inspired the creation of the materials of ARSUTORIA’s VISION LAB, developed following the key concepts of the coming Spring/Summer 2021, embodied with creative genius by the collaboration between Arsutoria and some of the most important companies of the sector. They gave rise to completely innovative proposals, capable of bringing forth new ideas. Seamless materials (the only ones allowed in space) float in zero gravity thanks to soft and whimsical three-dimensional surfaces. Classic items are revitalised through coupling and laser processing, customising them carefully through applications, new pleats and contemporary material mixes. Increasingly more attention is dedicated to sustainability, referring to both the ecological issue (heat-sealing, water-based adhesives, natural colours), and productivity (reuse of archive materials, film applications that save resources compared to wet finishing…).

Nell’estate 2019 abbiamo festeggiato il desiderio dell’uomo di conquistare lo spazio, di vivere aldilà della gravità, di conquistare quei traguardi di cui oggi l’Intelligenza Artificiale è probabilmente icona. Il tema ha ispirato la creazione dei materiali del VISION LAB by ARSUTORIA, sviluppati seguendo i concetti chiave per la prossima Primavera/Estate 2021, incarnati con genialità creativa dalla collaborazione fra Arsutoria e alcune delle più importanti aziende del settore. Ne sono scaturite proposte assolutamente inedite, capaci di instillare semi di novità. Materiali senza cuciture (nello spazio non sono concesse), che fluttuano privi di gravità grazie a superfici tridimensionali morbide ed estrose. Si rivitalizzano i classici accoppiando e laserando; personalizzando con cura attraverso applicazioni, nuove plissettature e mix materici contemporanei. Sempre più attenzione si dedica alla sostenibilità, riferendosi sia alla questione ecologica (termosaldature, collanti a base acqua, colori naturali), che produttiva (riutilizzo di materiali d’archivio, applicazioni di film che permettono risparmi di risorse rispetto a finissaggi umidi…).

Find the complete version of the Vision Lab on

ARSUTORIA TRENDS GUIDE BOOK & ONLINE

www.edizioniaf.com An exclusive focus on shoes and bags to offer unique insights and ideas. A unique research on worldwide lifestyle, deeply analyzed into several aspects: keywords, colors, volumes, materials, moodboards, catwalk analysis.

185


VISION LAB

ONCE AGAIN TO SAY NO TO SEAMS AND THE IMPORTANCE, IN TERMS OF SUSTAINABILITY, OF PROMOTING MATERIALS ALREADY PRODUCED COMBINING THEM TOGETHER, HERE ARE TWO DIFFERENT SCHMID FABRICS THAT ARE ENLIVENED THANKS TO A SPIRAL EFFECT THAT RECALLS THE METAPHYSICS OF THE GOLDEN RATIO OR THE FIBONACCI SEQUENCE.

186


VISION LAB

THE SAME CREATIVE CUES CAN BE APPLIED TO A MATERIAL WITH A MORE TECHNOLOGICAL TOUCH, SUCH AS THE SPONGE AND NET, WHICH REGAIN ELEGANCE AND ORIGINALITY THROUGH THE APPLICATION OF NUMEROUS RAMPONI STUDS.

187


VISION LAB

THE LEATHER OF CONCERIA NUVOLARI ALSO FINDS ITS NOVELTY IN THE BOLD PLEATING KEPT IN PLACE THANKS TO THE TPU BASE. BLUE ITALY PRODUCTION.

188


VISION LAB

ICAP FILMS ARE APPLIED TO SCHMID FABRICS THAT EMBELLISH THE SURFACES AND, AT THE SAME TIME, ALLOW TO SAVE WATER AND CHEMICALS AS THEY CAN DO WITHOUT A DAMP SPRAY FINISH.

189


VISION LAB

PLAYING WITH LIGHT TO GET MATERIALS WITH SUPERPOWERS. LMF BIOKIMICA PROPOSES PHOTOCHROMIC DYES ABLE TO REACT AND CHANGE THE BASIC WHITE COLOR INTO AN ELEGANT PURPLE SHADE, WHEN EXPOSED TO SOLAR UV RAYS.

190


AL FA CENTAURI




January 2020 445 A

ACCADEMIA DELLA MODA s.r.l. 80142 NAPOLI NA Italy Via G. Pica 62 tel. +39 081.554.03.83 20125 MILANO MI Italy Via Copernico 3 tel. +39 02.660.30.30 www.accademiamoda.it info@accademiamoda.it pag. 25 ANCI SERVIZI s.r.l. 20145 MILANO MI Italy Via Alberto Riva Villasanta 3 tel. +39 02.438.291 - fax +39 02.480.058.33 www.assocalzaturifici.it www.themicam.com info@assocalzaturifici.it info@themicam.com pag. 15 APEGO s.r.l. 27024 CILAVEGNA PV Italy Via Gravellona 98 tel. +39 0381.963.01 - fax +39 0381.969.496 www.apego.it info@apego.it pag. 184 - IV cover APICCAPS 4011-001 PORTO Portugal Rua Alves Redol, 372 - Apartado 4643 tel. +351 22.507.41.50 - fax +351 22.507.41.79 www.apiccaps.pt apiccaps@mail.telepac.pt AICEP PORTUGAL GLOBAL Ufficio Commerciale del Portogallo 20122 MILANO Italy Via Paolo da Cannobio 8, Piano 3 tel. +39 02.795.135-006.290.00 fax +39 02.794.622-006.290.99 aicep.milan@portugalglobal.pt pag. 17 ARSUTORIA SCHOOL s.r.l. 20145 MILANO MI Italy Via I. Nievo 33 tel. +39 02.319.121 - fax +39 02.336.116.19 www.arsutoria.com school@arsutoria.com pag. 192 - 193 ASOLTEX - ACCOPPIATURA DI ASOLO S.p.A. 31011 ASOLO TV Italy Via dell’Artigianato 14 tel. +39 0423.950.432 - fax +39 0423.524.066 www.asoltex.com info@asoltex.com pag. 183

CORONET S.p.A. 20094 CORSICO MI Italy Via L. da Vinci 40 tel. +39 02.458.781 - fax +39 02.486.012.46 www.coronetspa.it info@coronetspa.it pag. 130bis - 148

D

DAVOS S.p.A. 31034 CAVASO DEL TOMBA TV Italy Via Ponticello 23 tel. +39 0423.54.35 - fax +39 0423.543.552 www.davos.it davos@davos.it pag. 66bis DESMA Schuhmaschinen GmbH 28832 ACHIM Germany Desmastraße 3/5 tel. +49 4202.9900 - fax +49 4202.99.05.54 www.desma.de info@desma.de pag. 130

E

ELETTROTECNICA B.C. s.r.l. 27029 VIGEVANO PV Italy Via Indipendenza 42 tel. +39 0381.340.111 - fax +39 0381.340.139 www.elettrotecnicabc.com info@elettrotecnicabc.com pag. 4 - 5 ESSEBI s.r.l. 27029 VIGEVANO PV Italy Via Marzabotto 29 tel. +39 0381.329.770 - fax +39 0381.329.760 www.essebi.com info@essebi.com pag. 13 ETRURIA TACCHI s.r.l. 52025 LEVANE - BUCINE AR Italy Via C. Battisti 30 tel. +39 0559.180.702 - fax +39 0559.180.193 www.etruriatacchi.com info@etruriatacchi.com pag. Cover

F

FAINPLAST s.r.l. 63100 ASCOLI PICENO AP Italy Zona Industriale Campolungo II Fase tel. +39 0734.403605 fax +39 0734.403807 www.fainplast.com info@fainplast.com pag. 66ter

H

HAWAI ITALIA s.r.l. 37057 SAN GIOVANNI LUPATOTO VR Italy Via Forte Garofolo 16 tel. +39 045.826.64.00 - fax +39 045.826.64.01 www.hawai.it info@hawai.it pag. 133

I

INDUSTRIE CHIMICHE FORESTALI S.p.A. 20010 MARCALLO CON CASONE MI Italy Via Kennedy 75 tel. +39 02.972.141 - fax +39 02.976.01.58 www.forestali.com info@forestali.com pag. 10 INESCOP 03600 ELDA (Alicante) Spain Poligono Ind. Campo Alto, Aptdo. Correos 253 tel. +34 965.395.213 - fax +34 965.381.045 www.inescop.com pag. 12 IPR S.p.A. 62012 CIVITANOVA MARCHE MC Italy Via Gobetti 3 - Z.I. A tel. +39 0733.800.611 - fax +39 0733.898.597 www.iprspa.com ipr@iprspa.com pag. 125

J

JINJIANG (FUJIAN) FOOTWEAR INTERNATIONAL EXPOSITION JINJIANG EXHIBITION AFFAIRS CO.LTD. 362200 JINJIANG China 3/F Foreign Economy & Trade Building, QINGYANG tel. +86 595.856.645.72 - fax +86 595.856.745.72 www.cn-jif.com jif@cn-jif.com pag. 135

K

KENDA FARBEN S.p.A. 27026 GARLASCO PV Italy Via Tramia 72 tel. +39 0382.820.201 - fax +39 0382.820.205 www.kendafarben.com info@kendafarben.com pag. 7

L

LAMONTI CUOIO S.p.A. 56054 PONTE A EGOLA PI Italy Via della Spira 10/12/14 tel. +39 0571.484.083 - fax +39 0571.484.491 www.lamonti.it info@lamonti.it pag. 11

ASSOMAC SERVIZI s.r.l. 27029 VIGEVANO PV Italy Via Matteotti 4/A - C.P. 73 - PTB tel. +39 0381.788.83 - fax +39 0381.886.02 www.assomac.it info@assomac.it pag. 58 - 59 - 60

FASHION ACCESS - APLF LTD. WANCHAI Hong Kong 17/F, China Resources Building, 26 Harbour Road tel. +852 282.762.11 - fax +852 282.778.31 www.fashionaccess.aplf.com sales@aplf.com pag. 62

B

G

M

GEA GOMMA s.r.l. 27030 CASTELLO D’AGOGNA PV Italy Via Milano 65 tel. +39 0384.561.01 - fax +39 0384.561.64 www.geagomma.com welcome@geagomma.com pag. 70 - 71

MORO MINUTERIE s.r.l. 35129 PADOVA PD Italy XI Strada 4/6 - Z.I. Nord tel. +39 049.807.26.88 - fax +39 049.807.27.25 www.moromin.it moromin@moromin.it pag. 182

GOLDENPLAST S.p.A. 62018 POTENZA PICENA MC Italy Via Antonelli e Tebaldi tel. +39 0733.880.420 - fax +39 0733.880.430 www.goldenplast.com info@goldenplast.com pag. 72

N

BARTOLI S.p.A. 55012 CARRAIA LU Italy Via Traversa di Parezzana 12/14/16 tel. +39 0583.980.196 - fax +39 0583.980.878 www.bartolispa.it info@bartolispa.it pag. 8

C

CARNEVALI s.a.s. 20090 BUCCINASCO MI Italy Via V. Veneto 6 tel. +39 02.488.67.33 - fax +39 02.488.673.42 www.carnevali.it carnevali@carnevali.it pag. 28 COMELZ S.p.A. 27029 VIGEVANO PV Italy V.le Indipendenza 55 tel. +39 0381.424.01 - fax +39 0381.420.64 www.comelz.com info@comelz.com pag. III cover CONCERIA NUVOLARI 63813 MONTE URANO FM Italy Via del Lavoro 16 tel. +39 0734.842.407 - fax +39 0734.840.926 www.concerianuvolari.com concerianuvolari@libero.it pag. 9

GALLERY SHOES 40549 DUESSELDORF Germany Areal Boelher - Hansallee 321 tel. +49 211.43.96.01 - fax +49 211.43.96.345 www.gallery-shoes.com info@igedo.com pag. 23

GRUPPO MECCANICHE LUCIANI s.r.l. 62014 CORRIDONIA MC Italy Via del Lavoro 155 - Z.I. tel. +39 0733.281.273 fax +39 0733.281.436 www.gruppomeccanicheluciani.com lucianilab@gruppomeccanicheluciani.com pag. 68 - 69

LINEAPELLE s.r.l. 20123 MILANO MI Italy Via Brisa 3 tel. +39 02.880.77.11 - fax +39 02.860.032 www.lineapelle-fairs.it - lineapelle@unic.it pag. 54 - 55 - 56

MITEA by ALFACENTAURI S.p.A. 66010 FARA F. PETRI CH Italy C.da S. Eufemia 276 tel. +39 0871.797.95-6 - fax +39 0871.797.97 www.miteaspa.it info@miteaspa.it pag. 191

NASTROTEX-CUFRA S.p.A. 24050 COVO BG Italy Via S.S. Soncinese 498 2 tel. +39 0363.93.81.67 - fax +39 0363.93.798 www.nastrotex-cufra.it info@nastrotex-cufra.it pag. 130ter - 131 NEW STEP s.r.l. 62012 CIVITANOVA MARCHE MC Italy Via Giovanni Ansaldo 101/103 - Z.I. A tel. +39 0733.801.539 - fax +39 0733.801.539 www.newstepsrl.it info@newstepsrl.it pag. 116

NUOVA BIOCENTRO s.r.l. 63812 MONTEGRANARO FM Italy C.da Santa Maria 458/B tel. +39 0734.892.966 - fax +39 0734.890.349 www.biocentro.com info@biocentro.com pag. 61

P

PELLAMI DUE C S.p.A. 63010 MONTE S. PIETRANGELI AP Italy Via San Martino 5 tel. +39 0734.969.604-958.064 fax +39 0734.960.484 www.duecspa.com info@duecspa.com pag. II cover - 3 PREMIERE VISION SA 69285 LYON CEDEX 02 France 59 Quai Rambaud tel. +33 04.72.60.65.55 www.premierevision.com blandinemartin@club-internet.fr pag. 19

S

SANTORI PELLAMI S.p.A. 63813 MONTE URANO FM Italy Via Francia 1 A/3 - C.P. 94 tel. +39 0734.841.864-840.202 fax +39 0734.841.261 www.santori.com santori@santori.com pag. 57 SILGA GOMMA s.r.l. 62012 CIVITANOVA MARCHE MC Italy Strada del Casone 33/F tel. +39 0733.811.011 - fax +39 0733.811.177 www.silgagomma.com silga@silgagomma.com pag. 120 SIPOL S.p.A. 27036 MORTARA PV Italy Via L. Da Vinci 5 tel. +39 0384.295.237 - fax +39 0384.295.084 www.sipol.com sipol@sipol.com pag. 63 SOLLINI GINO s.r.l. 63813 MONTE URANO FM Italy Via Sant’Isidoro 53 tel. +39 0734.847.91 - fax +39 0734.847.92.48 www.sollini.com sollini@sollini.com pag. 66 STEMMA s.r.l. 31030 ALTIVOLE TV Italy Via Mure 89 tel. +39 0423.915.538 - fax +39 0423.569.181 www.stemmasrl.com info@stemmasrl.com pag. 24 - 64

T

TECNO MINUTERIE s.n.c. 35030 SELVAZZANO DENTRO PD Italy Via Meucci 18 - Loc. Caselle tel. +39 049.897.72.74 r.a. fax +39 049.897.72.76 www.tecnominuterie.com info@tecnominuterie.com pag. 139 TECNOGI S.p.A. 28071 BORGOLAVEZZARO NO Italy Via del Vallo 7 tel. +39 0321.888.21- 885.422 fax +39 0321.885.333 www.tecnogi.com info@tecnogi.com pag. 65 TEXON ITALIA S.p.A. 27023 CASSOLNOVO PV Italy Via Cimitero Vecchio 8 tel. +39 0381.920.011 - fax +39 0381.929.038 www.texon.it - www.texon.com info@texon.it pag. 143

W

WSN DEVELOPPEMENT 75006 PARIS France Rue Guénégaud 27 - 29 tel. +33 1.401.374.74 - fax +33 1.401.374.80 www.whosnext.com info@premiere-classe.com pag. 21


C O M E LZ


APEGO


powered by


FAINPL AST


powered by



Issuu converts static files into: digital portfolios, online yearbooks, online catalogs, digital photo albums and more. Sign up and create your flipbook.