Page 1

=

Il vostro piano energetico personale Profilo: Riflessivo Le seguenti raccomandazioni sono state studiate per risultare realisticamente fattibili, soprattutto nella vita di tutti i giorni. Si limitano a quattro consigli che devono essere integrati uno dopo l‘altro con l‘intervallo di una settimana nella routine quotidiana, fino a diventare un‘abitudine fissa. Per passare alla raccomandazione successiva è necessario aver messo in pratica la precedente.


=

Prima settimana: Accendete il „motore“ fin dal mattino... Cominciamo al mattino. Nella prima settimana esercitatevi con la seguente raccomandazione e mantenetela nel tempo:

al mattino, dopo il risveglio, bevete mezzo litro di acqua calda allo zenzero. L‘ideale è far bollire l‘acqua con qualche fetta di zenzero fresco per circa 10 minuti, versarla in un thermos per averla a disposizione per la giornata e berla il più calda possibile. A colazione o durante la mattinata concedetevi anche un bicchiere di succo di pompelmo appena spremuto - magari con un cucchiaino di miele di qualità. Vi consentirà di fare rifornimento di energia e vitamine, attivare il metabolismo. Ricordatevi anche di bere a sufficienza nell‘arco di tutta la giornata.


=

Seconda settimana: E la sera, leggeri come piume... Se avete messo in pratica il primo consiglio, a partire dalla seconda settimana concentratevi sul cenare non troppo tardi e sull‘assumere pietanze particolarmente leggere e facili da digerire. L‘ideale è una zuppa di verdure oppure anche del riso accompagnato dalle vostre verdure preferite. La sera è bene evitare carne, insaccati, formaggio grasso e yogurt perché sono troppo pesanti per lo stomaco e compromettono la qualità del sonno. Tuttavia, se vi dovesse capitare di mangiare tardi e pesante, bevete molta acqua calda allo zenzero oppure per quella giornata mangiate solo minestra.


=

Al vostro profilo energetico farebbe molto bene anche una settimana di disintossicazione, per alleggerire il metabolismo e purificare soprattutto il tratto digestivo. • Al mattino bevete almeno mezzo litro di acqua calda allo zenzero. • Mangiate solo frutta al vapore con spezie come cannella, cardamomo, chiodi di garofano e anice stellato. • Durante la giornata bevete regolarmente acqua calda allo zenzero, portata a ebollizione. • Prima di pranzo masticate due o tre fette di radice di zenzero fresco con qualche goccia di succo di limone fresco e un po‘ di salgemma. • Assumete alimenti facilmente digeribili. Evitate carne, insaccati, pesce, uova, cibi arrosto, pane, dolci e prodotti lattiero-caseari pesanti come panna, quark e formaggi a pasta dura. Mangiate tanta verdura, a cui potete aggiungere riso, farro, pasta o patate. • La sera bastano una zuppa di verdure oppure verdure cotte con riso. Non mangiate nulla dopo le 19.00. • In questa settimana di disintossicazione evitate bevande alcoliche, caffè, tè nero e tè verde. • Andate a letto non dopo le 22.30.

Per rivitalizzare l‘organismo, a partire dalla seconda settimana iniziate ad assumere almeno tre o quattro volte un frullato a colazione o al mattino. Utilizzate principalmente i seguenti frutti: mele, pere, lamponi, mirtilli. È possibile arricchire il frullato con latte di avena. In alternativa, per cambiare, si può anche fare un frullato di verdura, preferibilmente con spinaci, cavoli, verza, carote, barbabietole, sedano, rape, melanzane, asparagi, rafano, ravanelli, prezzemolo, tutte le insalate, carciofi, peperoni e le erbe aromatiche come basilico, maggiorana, lavanda e coriandolo. Inoltre, aggiungete un poco di olio, in modo da assorbire meglio le vitamine liposolubili. Grazie alle molte vitamine, ai minerali, agli oligoelementi, alle sostanze fitochimiche e agli antiossidanti, questi frullati sono una fonte estremamente importante di energia. Utilizzate un buon frullatore con una potenza superiore a 30.000 giri/minuto.


=

Terza settimana Chi si ferma è perduto... Se non fate regolare esercizio fisico, sarebbe molto opportuno cominciare. In questo caso, però, dovete sfruttare la vostra ambizione per impegnarvi a non essere ambiziosi. Dopo il programma di attività fisica non dovete sentirvi esausti o sfiniti. La vostra attenzione dovrebbe concentrarsi piuttosto sul divertimento. Per voi sono particolarmente adatti esercizi di yoga leggeri per migliorare la mobilità, come il Surya Namaskara (saluto al sole), nordic walking, esercizi con il cross trainer, canottaggio, nuoto solo in acqua calda, bicicletta, sci di fondo, jogging leggero (attenzione a proteggere le articolazioni e acquistate scarpe di qualità), tennis, aerobica, allenamento con i pesi e golf, ma con passo svelto da una buca all‘altra. Da tre a quattro volte alla settimana, 30-40 minuti.


=

Quarta settimana Sensi e felicità come fonti di energia... Una delle più grandi fonti di energia nella nostra vita sono i sensi. „C‘è un posto che dovete riempire voi e nessun altro, e c‘è qualcosa che dovete fare voi, e nessun altro.“ Questa frase è di Platone e fa riferimento al nostro scopo nella vita. Questa settimana concedetevi il tempo di riflettere in tutta tranquillità su quali sono le cose che vi stanno più profondamente a cuore nella vostra vita. E se non siete in grado di dedicarvi adeguatamente a queste passioni, questa settimana iniziate a riservarvi tempo a sufficienza per farlo. Questo vi darà una sferzata di energia, restituendo pieno significato a una frase di Aristotele, l‘altro grande filosofo greco che, come Platone, ha plasmato il nostro pensiero: „La felicità è il significato e lo scopo della vita, l‘obiettivo e il fine ultimo dell‘esistenza umana“.


=

Dr. med Ulrich Bauhofer è medico, autore, istruttore di meditazione e un oratore molto richiesto. Viene considerato uno dei principali esperti nel settore della gestione della salute, dello stress e dell‘energia. Inoltre, è noto come uno di più celebri specialisti di Ayurveda al di fuori dell‘India. È stato il primo medico occidentale ad aver partecipato, oltre 30 anni fa, al consolidamento delle basi scientifiche della millenaria medicina ayurvedica. Il Dr. Bauhofer ha ideato e diretto per oltre 10 anni la più grande clinica ayurvedica in Germania. Attualmente gestisce uno studio ayurvedico a Monaco, fornisce consulenza alle aziende in materia di gestione della salute e dell‘energia, tiene conferenze e seminari. È presidente della „Società tedesca per l‘Ayurveda“ (Deutsche Gesellschaft für Ayurveda) e co-ideatore delle iniziative „Weimarer Visionen“ e „Festspiele des Denkens“. Per ulteriori informazioni consultare: www.drbauhofer.de

Dole Europe GmbH • Stadtdeich 7 • 20097 Hamburg http://dole.it http://www.facebook.com/DoleItalia http://blog.dole.de/it

Dole energetico personale - riflessivo  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you