Issuu on Google+

Laboratorio Tecnologie per l’Abitare Mediterraneo

Laboratorio Ufficiale Prove Materiali e Strutture

Laboratorio Reverse Engineering and Interaction Design

Laboratorio Comunicazione e Immagine

Laboratorio Rilievo di Architettura Laboratorio Ergonomia per il Design Laboratorio Modelli per il Design

Laboratorio Modelli per l’Architettura Laboratorio Design per la Sostenibilità

Laboratorio Cartografia

Laboratorio Informatico di Architettura

Sistema dei Laboratori del Dipartimento di Architettura Laboratorio Fotografico di Architettura


Laboratorio Reverse Engineering and Interaction Design

Laboratorio Ergonomia per il Design

Laboratorio Comunicazione e Immagine Laboratorio Modelli per l’Architettura

Laboratorio Informatico di Architettura

Laboratorio Design per la SostenibilitĂ 

DIDALABS is the system of laboratories of the Architecture Department in Florence (DIDA), their mission is the scientific and technical support to teaching, research and knowledge transfer from DIDA in the field of Architecture, Industrial Design, Spatial and Landscape Planning.


Laboratorio Ufficiale Prove Materiali e Strutture

Laboratorio Tecnologie per l’Abitare Mediterraneo

Laboratorio Cartografia

Laboratorio Rilievo di Architettura

Laboratorio Modelli per il Design Laboratorio Fotografico di Architettura

La missione del DIDALABS, Sistema dei laboratori del Dipartimento di Architettura è il supporto scientifico e tecnico alla didattica, alla ricerca e alla formazione superiore, al trasferimento di conoscenze del Dipartimento di Architettura DIDA e dell’Ateneo nell’area dell’architettura, del disegno industriale, della pianificazione territoriale e del paesaggio.


Laboratorio Cartografia

Direttore scientifico Fabio Lucchesi Palazzo San Clemente Via Micheli, 2 Firenze

Fornisce la possibilità di acquisire le abilità necessarie alla creazione di banche dati e rappresentazioni cartografiche descrittive dei contesti territoriali e urbani alle diverse scale. In particolare, le attività del LCart sono finalizzate ad acquisire, conservare, produrre e pubblicare banche dati e documentazione cartografica; permette di sperimentare, perfezionare e praticare forme innovative di acquisizione, trattamento, visualizzazione e disseminazione dell’informazione geografica. Il laboratorio permette di progettare e attuare ricerche ed erogare servizi, nel campo delle GeoICT per committenti esterni, sia pubblici che privati; esercitare attività di assistenza e di collaborazione alle attività di ricerca e pianificazione del sistema dei Dipartimenti. The LCart provides the ability to acquire the necessary skills to create databases and cartographic representations which are descriptive tools of urban and territorial contexts. In particular, the activities of the laboratory are intended to capture, store, produce and publish databases and cartographic documentation; it allows to experiment, refine and practice innovative ways of capturing, processing, and display geographic information. The laboratory allows to design and implement the research in the field of GeoICT working with university members and/or for external clients, both public or private.


Laboratorio Comunicazione e Immagine

Direttore scientifico Giuseppe Lotti Santa Verdiana Piazza Ghiberti, 27 Firenze

Il laboratorio opera per la ricerca, la formazione e il trasferimento di conoscenze nell’ambito della comunicazione e dell’immagine. La sua missione si sviluppa nella comunicazione Web, con la progettazione, l’aggiornamento e l’implementazione dei siti dell’Ateneo, Dipartimento, Scuola e Corsi di Laurea; nella gestione dei social network in cui il Dipartimento è presente: Facebook, Behance e Issuu; nella comunicazione istituzionale, con la creazione di strumenti per la comunicazione del DIDA, booklet di area, brochure di presentazione, guida dello studente, dei suoi servizi e delle sue iniziative; nella comunicazione editoriale, sia elettronica che tradizionale, con la produzione di riviste scientifiche, di collane di dipartimento dedicate ai workshop, alle ricerche, alle tesi di dottorato, ai saggi; nella comunicazione interna wayfinding, per l’orientamento degli utenti e la gestione degli spazi. Il Laboratorio opera anche per il progetto di comunicazione e immagine dell’Ateneo. It operates for research, training and knowledge transfer in the communication and image area. Its mission grows in Web communication, with the design, updating and implementation of the sites of the University, Department, School and Degree Courses, in the management of social networks in which the Department is: Facebook, Behance and Issuu, institutional communication, with the creation of tools for the DIDA communication: specific booklet, presentation brochures, student guides, its services and its initiatives, the editorial communication, all of them electronically and/or traditionally published, with the production of scientific journals, with series dedicated to workshops, to research, to doctoral researches, in the way-finding internal communication for user-orientation and management of the spaces. The Laboratory also operates for the Atheneum design of communication and image.


Laboratorio Design per la Sostenibilità

Direttore scientifico Giuseppe Lotti Design Campus, Via Sandro Pertini, 93 Calenzano (FI)

Il laboratorio opera nel campo del Design dei prodotti e dei processi ambientalmente, socialmente e culturalmente sostenibili. Finalità scientifica e operativa del laboratorio sono lo sviluppo e l’applicazione dei principi e delle metodologie del Design per la sostenibilità. In particolare, opera nello sviluppo di servizi avanzati per enti di ricerca pubblici e privati, pubbliche amministrazioni e aziende, nello sviluppo di programmi di ricerca sui temi della sostenibilità di prodotti e servizi, dalla fase di concezione a quella di sviluppo e realizzazione e nelle attività di supporto alla didattica dei tre livelli di formazione universitaria. The laboratory operates in the field of products design and of the processes that environmentally, socially and culturally are sustainable. The scientific and operational purposes of the laboratory are the development and application of the design principles and methods for sustainability. In particular, it is a developer of advanced services for research public and private organizations, public administrations and companies, in the development of research programs on the issues of sustainability of products and services, from the design phase to the development and implementation of activities to support the teaching in the three levels of university education.


Laboratorio Ergonomia per il Design

Direttore scientifico Francesca Tosi Design Campus, Via Sandro Pertini, 93 Calenzano (FI)

Il “Laboratorio di Ergonomia per il Design” opera nel campo dell’Ergonomia applicata alla valutazione e progettazione di ambienti, prodotti, servizi e attrezzature. Finalità scientifica ed operativa del Laboratorio sono lo sviluppo e l’applicazione delle metodologie di valutazione ergonomica, sia nel campo dell’Ergonomia tradizionale che nel campo dell’Usabilità e dello User-Centered Design. Il laboratorio sviluppa le proprie attività in stretta collaborazione con il gli altri laboratori del sistema DIDALABS e con la sezione di Medicina del lavoro del Dipartimento di medicina sperimentale e clinica, e il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell’Università degli Studi di Firenze. The LED works in the field of Ergonomics applied to the evaluation and design of environments, products, services and equipments. Scientific and operational purposes of the laboratory are the development and application of methodologies of ergonomic assessment, both in the field of traditional Ergonomics and in the filed of usability and User-Centered Design. The laboratory carries out its activities in collaboration with the other laboratories of the DIDALABS network, and also with the Department of Clinical and Experimental Medicine, section of Occupational Medicine, and the Department of Educational Sciences and Psychology of the Florence University.


Laboratorio Fotografico di Architettura

Direttore scientifico Giorgio Verdiani Santa Verdiana Piazza Ghiberti, 27 Firenze

Il Laboratorio Fotografico di Architettura offre un servizio di sala pose e camera oscura, con strumentazioni fotografiche di ottimo livello e altrimenti non agevolmente reperibili. Tutte le operazioni di ripresa e gestione della sala pose, nonché le operazioni di gestione alla camera oscura sono supportate da personale specializzato nell’ambito dell’architettura. Sono disponibili fotocamere digitali e analogiche, dal piccolo al grande formato con specifiche caratteristiche atte alla ripresa architettonica, di plastici e modelli e di oggetti e prototipi di design. La sala pose è attrezzata con luci continue e a lampo e con set di ripresa di diverse dimensioni. Sono inoltre disponibili dei riproduttori di documenti di medio formato per agevolare la ripresa di elaborati tradizionali. The LFA offers to the students, researchers and professors a full set of photographic equipments to support the shooting at a very good standard which are not otherwise easily available. Analog and digital cameras, from small to large formats can be found used. Specific tools are provided to effectively support the shooting of architectural models and prototypes. The pose room is equipped with lights and flashes to allow the shooting inside different size sets. There are also a group of tools to operate the professional shooting of medium size documents. In the darkroom there are tools of magnification and reproduction from the small to the large format.


Laboratorio Informatico di Architettura

Direttore scientifico Giorgio Verdiani Santa Verdiana Piazza Ghiberti, 27 Firenze

Offre agli studenti un completo servizio di centro stampa, mettendo a disposizione plotter per la produzione di elaborati grafici in grande formato. I cinque plotter attualmente attivi, permettono la realizzazione di stampe in tempi brevi e con costi ridotti al minimo, offrendo agli allievi un significativo risparmio su una pratica ormai fondamentale nel mestiere dell’architetto. Uno specifico servizio di scansione di medio e grande formato semplifica la produzione di elaborati digitali da tavole e lucidi tradizionali. Tutte le operazioni sono supportate da personale specializzato e con piene competenze nell’ambito dell’architettura e della rappresentazione. Il LIA attiva e promuove corsi di formazione aperti a studenti, strutturati ed esterni, i corsi, sono orientati all’insegnamento di specifici software per la Grafica, l’Architettura, la Cartografia e le applicazioni multimediali. The LIA offers a complete printing service to the students, professors and researchers, making available a full set of plotters for the production of large size printed graphical works. The five plotters allow the realization of printed sheets quickly and with cheap solutions. This gives to the students the opportunity to save money over a very common practice in the design and documentation process as well as in the general architectural and designer job. A specific scanning service is provided for medium and large formats, simplifying the production of digital supports starting from traditional drawings and blueprints. All the operations are supported by specific and well experienced tutors, with full skills in architecture and design subjects. The LIA promotes and actives various specialized courses. All the courses are opened to students, staff and external subjects and are about the learning of specific software for the architectural, graphical, design, cultural heritage, cartography and multimedia with a clear reference to the subject of architecture.


Laboratorio Modelli per l’Architettura

Direttore scientifico Giovanni Anzani Santa Teresa Via della Mattonaia, 14 Firenze

È un laboratorio didattico di modellistica e reverse engineering che ha lo scopo di fornire assistenza a studenti, docenti e ricercatori e di supportare l’attività dei corsi istituzionali della Scuola di Architettura mettendo a disposizione una serie di strumentazioni per la realizzazione di modelli fisici e le attività di digitalizzazione attraverso servizi di prototipazione, taglio automatizzato e ingegneria inversa, attraverso l’impiego di stampanti 3D, plotter per taglio laser capaci di operare su materiale organico o plastico, scanner laser 3D per spazi ed oggetti di grandi dimensioni e scanner 3D ad alta precisione. Il laboratorio offre inoltre piena assistenza per l’avvio all’uso di queste tecnologie. The LMA is an educational laboratory for modeling and reverse engineering which aims is to provide assistance to students, professors and researchers, and to support the activities of institutional courses of the Scuola di Arhitettura by providing a range of equipment for the construction of physical models and the digitization services through prototyping, reverse engineering and automated cutting, the available tools allow the use of 3D printers, laser cutting plotter capable of operating on organic or plastic materials, 3D laser scanner for spaces and large objects and high accuracy 3D scanners for small objects. The laboratory also provides full assistance to start using these technologies.


Laboratorio Modelli per il Design

Direttore scientifico Gianpiero Alfarano Design Campus Via Sandro Pertini, 93 Calenzano (FI)

Offre servizi di supporto alla didattica e alla ricerca per l’applicazione di tecniche modellazione dalle piÚ semplici tecnologie che riproducono oggetti tridimensionali a partire dalla modellazione digitale in 3D fino alle soluzioni avanzate che permettono la loro riproducibilità con tecnologie additive e sottrattive automatizzate. Offre servizi di supporto alla ricerca e servizi conto terzi quali prototipi realizzati per verifiche estetico-concettuali, funzionali e tecniche fino alla costruzione di elementi prototipo per assolvere a funzioni di verifica dei tempi di ciclo produttivo, di valutazione dei costi, di risposta agli obiettivi prefissati alla progettazione. The LMAD offers services to support teaching and research for the application of modeling techniques from the simplest technologies that reproduce three-dimensional objects from digital 3D modeling to the advanced solutions that enable their realization using automated additive and subtractive technologies. Provides support services to the research and to contract activities such as prototypes for testing aesthetic and conceptual, functional and technical elements or the construction of prototypes to perform verification of the production cycle times, cost assessment, response to the objectives set by design.


Laboratorio Ufficiale Prove Materiali e Strutture

Direttore scientifico Mario De Stefano Piazza Brunelleschi, 6 Firenze

Il Laboratorio Prove Materiali e Strutture offre a studenti e ricercatori dell’ateneo fiorentino la possibilità di sviluppo di indagini sperimentali su materiali da costruzione tradizionali ed innovativi, su componenti strutturali e su strutture in scala e non. Il Laboratorio è stato istituito nel 1961 per eseguire prove per conto terzi, alla cui attività nel corso degli anni, si è affiancata quella di supporto alla didattica ed alla ricerca scientifica. È dotato di attrezzature e strumenti atti all’esecuzione di prove meccaniche, fisiche e chimiche su materiali, componenti per l’edilizia, elementi strutturali e strutture esistenti. The LPMS offers to students and researchers of the Florentine University the possibility to develop experimental investigations on traditional building materials and on innovative structural components using scaled structures or real size models and/or material samples. The Laboratory was established in 1961 to perform tests for third parties, whose activities over the years, has been joined to support teaching and scientific research. It is equipped with instruments and tools for the execution of mechanical, physical and chemical tests to verify the material properties of building components, structural elements and existing structures.


Laboratorio Reverse Engineering and Interaction Design

Direttore scientifico Elisabetta Cianfanelli Design Campus, Via Sandro Pertini, 93 Calenzano (FI)

Opera nel settore manifatturiero italiano con finalità scientifiche ed operative come lo sviluppo e l’applicazione di tecnologie informatiche ai processi di rilievo dei componenti del prodotto e la sua rielaborazione attraverso processi di redesign finalizzate a realizzare archivi digitali per il mantenimento delle conoscenze proprie del saper fare manifatturiero; sviluppare sistemi di controllo della qualità di produzione; ottimizzare i processi di produzione e il time to market; gestione e controllo degli step di progettazione e produzione; operazioni di redesign del prodotto e del suo sistema; realizzazione di cataloghi digitali di modelli 3D; sviluppo di sistemi web di visualizzazione del prodotto manifatturiero e dei valori del saper fare in chiave user-centered. This laboratory operates in the Italian manufacturing sector with scientific and operational purposes such as the development and application of computer technology to the survey of the product components and their elaboration through redesign processes which are aimed to achieving digital archives for the maintenance of the manufacturing know-how, development of systems for quality production control; optimization of the production processes and time to market features, management and control of the steps in design and production, operations of redesign for the product and its system; construction of digital catalogs based on digital 3D models, development of web-based systems to display product manufacturing and values of know-how in user-centered key.


Laboratorio Rilievo di Architettura

Direttore scientifico Stefano Bertocci Santa Verdiana Piazza Ghiberti, 27 Firenze

Il laboratorio di rilievo nasce come opportunità trasversale alla didattica, proponendo una pratica del fare dove lo studente potrà partecipare ad un processo di costruzione di conoscenze, basato sull’esperienza diretta. L’applicazione pratica delle diverse metodologie di rilevamento, dalle tradizionali a quelle digitali più avanzate, per la conoscenza dell’architettura, è finalizzata a determinare l’apporto che i diversi strumenti di valutazione sull’immagine dell’architettura sono in grado di offrire nel processo di documentazione del patrimonio costruito. Il laboratorio offre uno spazio fisico attrezzato in maniera specifica ed è rivolto a creare uno spazio collaborativo dove docenti, ricercatori, tecnici ed allievi, progettano, sperimentano e ricercano assieme. The LRA is established as a significant opportunity across different disciplines, proposing a practice of doing where students can participate in the process of building knowledge, based on direct experience. The practical application of different methods of survey -from the traditional to the most advanced digital ones- to the knowledge of the architecture, it is aimed to determine the contribution that different tools give to the image of architecture and what each of them offer to the documentation process of the built heritage. The laboratory offers a space specifically equipped and is aimed to create a collaborative space where teachers, researchers, tec hnicians and students, plan, experience and research together.


Laboratorio Tecnologie per l’Abitare Mediterraneo

Direttore scientifico Marco Sala Santa Verdiana Piazza Ghiberti, 27 Firenze

Questo laboratorio è nato per favorire la conoscenza e la diffusione di una nuova cultura costruttiva basata sui principi di sostenibilità declinati nel contesto ambientale-sociale-economico Mediterraneo. Attraverso l’accesso al Centro di Documentazione e ad un database online agli utenti è offerta la possibilità di vedere e toccare con mano componenti edilizi in scala 1:1 e conoscere le tecnologie costruttive evolute, adatte al nostro contesto, comparate fra loro in modo omogeneo. Il laboratorio contribuisce alla formazione degli allievi nel saper disegnare e descrivere i particolari costruttivi architettonici e a conoscerne e comparare le prestazioni, in particolare per gli aspetti di sostenibilità e contenimento energetico. This laboratory is created to promote the knowledge and the diffusion of a new building culture based on sustainability principles enunciated in the context of social-economic-environmental Mediterranean. By the access to the documentation center and to an online database, users have the opportunity to see and touch the building components in 1:1 scale, learning about evolved construction technologies, adapted to our context, compared each other. The laboratory contributes to the training of students in being able to draw and describe construction and architectural details as well as to acquire knowledge and being able to compare the different energetic performances.



Didalabs