Page 1

Bilancio di Missione 2014

Volontariato e SolidarietĂ Sport

Turismo

Cultura


sommario Circolo Culturale Ricreativo Sportivo BNL Gruppo BNP Paribas di Roma Via degli Aldobrandeschi 300 - 00163 Roma

1 Bilancio di missione 2014 2

PRESENTAZIONE

3

SALUTO DEL PRESIDENTE

5

NOTA METODOLOGICA

7 Identità 8

PROFILO GENERALE E CONTESTO DI RIFERIMENTO

9

PERIMETRO OPERATIVO E DISEGNO STRATEGICO

10

GLI STAKEHOLDER

16

IL 2014 RACCONTATO DAI SOCI DEL CIRCOLO

23

IL 2014 DELLA SOLIDARIETÀ. I GRAZIE RICEVUTI DAL CIRCOLO

27

LE “LETTERE DI BETTY”

29 Il governo e le risorse umane 30

GLI ISCRITTI

31

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA

33 La comunicazione 34

LA COMUNICAZIONE E L’INFORMAZIONE

36

IL BILANCIO DI MISSIONE, IL LOGO E LA LINEA CIRCOLO

38

COMUNICAZIONE A TAPPETO: QUESTIONARIO E BENCHMARKING

39

LE CONVENZIONI COME “MESSAGGIO ETICO”

40

INTERCLUB

43 Il perseguimento della missione 44

IL REFERENDUM STATUTARIO

46

IL NOSTRO IMPEGNO NEL 2014

51

LE NOSTRE PROGETTUALITÀ ABBOZZATE PER IL 2015

53 La relazione economica

Redazione: Valentino Spinaci Progetto e realizzazione grafica: Francesca Dantini

54

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO AL BILANCIO 2014

66

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CHIUSO AL 31.12.2014

78

INDICI DEL BILANCIO

81

BILANCIO PREVENTIVO ANNO 2015

81 Quattro anni insieme al circolo 84

2011

Stampa: Società Tipografica Italia a r.l. Via Sesto Celere, 3 - 00152 Roma

87

2012

89

2013

Chiuso in tipografia il 07/05/2014

92

2014


Bilancio di Missione 2014


2

bilancio di missione

Presentazione Questo Bilancio di Missione intende ripercorrere per grandi linee le innovazioni introdotte dal Consiglio Direttivo insediatosi a maggio 2011 che giunge in questi giorni alla scadenza naturale del suo mandato

Questo Bilancio di Missione, oltre al rendiconto del lavoro compiuto dal Circolo nel corso del 2014, intende ripercorrere anche se per grandi linee, le innovazioni introdotte dal Consiglio Direttivo insediatosi a maggio 2011 che giunge in questi giorni alla scadenza naturale del suo mandato. Altra novità del documento è la partecipazione diretta dei soci alla sua stesura, che idealmente completa un percorso di coinvolgimento degli stakeholder iniziato quattro anni orsono. Al posto di lunghe descrizioni dei criteri ispiratori delle iniziative realizzate, ormai acquisiti solidamente dalla compagine associativa, il lettore quest’anno troverà “pillole informative” che lasciano una traccia sul recente passato e possono anche rappresentare un seme da coltivare nel futuro del Circolo.


bilancio di missione

Saluto del Presidente L’ultimo anno di lavoro ci consente di chiudere in bellezza il nostro mandato. Sono stati quattro anni intensi, che abbiamo voluto raccontare tramite flash back, oltre a soffermarci com’è logico sui mesi appena trascorsi. In questo periodo abbiamo visto crescere il consenso dei soci e il loro numero; la partecipazione alle iniziative e il tasso di solidarietà ad esse costantemente collegato. Il 2014 non è stato per noi facile. In Estate in particolare abbiamo sostenuto e superato una prova che alla vigilia sembrava insormontabile: la modifica dello Statuto, necessaria ad evitare che centinaia di soci trasferiti da BNL nella nuova società del Gruppo Business Partner Italia, oltre alla qualifica di dipendenti BNL perdessero in automatico il titolo ad essere soci del CCRS. La modifica per passare doveva avere il consenso dei soci. Abbiamo così convocato un referendum. Affinché fosse valido dovevano esprimersi i due terzi dei soci. Non era facile che accadesse ma è accaduto: hanno votato 2821 soci su 3888, il 72,5% e il 98% di essi hanno approvato la modifica. Un vero e proprio successo di partecipazione. Esso per noi ha rappresentato il premio più ambito, anche perché ha quantificato numericamente la percezione crescente che avevamo di crescita della partecipazione dei colleghi alla vita e alle sorti del Circolo che fino a poco tempo prima, non bisogna nasconderselo, era una realtà conosciuta e vissuta soltanto da un’esigua minoranza di iscritti. Le iniziative realizzate quest’anno: i campionati assoluti di tennis in carrozzina, il viaggio a Matera e nel Salento, il varo della rivista trimestrale Fuori Orario, solo per citarne alcune, completano tutte le progettualità che avevamo delineato quattro anni orsono. E come ciliegina sulla torta mettiamo il progetto di realizzazione del tendone con palcoscenico nel perimetro di via Marco Polo. Il dettaglio di tali operazioni potrà essere consultato esaminando la parte contabile del Bilancio di Missione. Ciò che mi piace sottolineare è però la coralità con cui questo rendiconto viene quest’anno realizzato: non è scritto più da una sola mano ma incorpora le testimonianze dei soci che hanno sperimentato in prima persona la vitalità raggiunta dal “nostro” CCRS. Progetti speciali, Sezioni tematiche restituite alla loro funzione primaria, trasparenza nelle assegnazioni di fondi, scelte di amministrazione del denaro comune assunte dal Direttivo sempre in

3


4

bilancio di missione

Progetti speciali, Sezioni tematiche restituite alla loro funzione primaria, trasparenza nelle assegnazioni di fondi, scelte di amministrazione del denaro comune assunte dal Direttivo sempre in piena unanimità. Questi sono stati i fiori all’occhiello della nostra gestione economica

piena unanimità. Questi sono stati i fiori all’occhiello della nostra gestione economica. E mi piace in questa sede sottolinearli. Abbiamo premuto molto l’acceleratore sulla solidarietà: Telethon innanzitutto, e non solo in Inverno a ridosso della telemaratona ma anche in Primavera, Estate, Autunno. E poi ancora tante altre cause che meritavano attenzione, da Raffaele a Melinda, figli di nostri colleghi, alle tante associazioni di volontari aderenti a CCRS BNL Nel Cuore. Nel Bilancio proviamo a sintetizzare sinotticamente quanto è stato fatto nel 2014 e quanto è stato prodotto nell’insieme dei quattro anni di mandato. Questa è anche la sede giusta per ringraziare i nostri partner, Interclub prima di tutto, che ci hanno affiancato nella nostra attività a vantaggio dei soci. Questi ultimi, che sono stati sempre al centro del nostro interesse, li salutiamo con affetto, ringraziandoli certamente per la loro vicinanza, soprattutto nell’impresa referendaria, non dimenticando però di sottolineare anche la loro vitalità, la loro curiosità, la loro collaborazione al nostro progetto per un tempo libero di qualità. Paolo Baldani


bilancio di missione

Nota metodologica Il presente rendiconto si riferisce all’intero 2014. È il quarto che viene redatto con le caratteristiche e le finalità tipiche del Bilancio di Missione. Il testo contiene anche riferimenti ai precedenti rendiconti in quanto chiude il ciclo quadriennale di lavoro gestito dal Consiglio Direttivo entrato in carica a maggio 2011. La parte contabile, integrata con quella descrittiva, deriva dal sistema di registrazione elettronico dei dati Microerp Zucchetti di proprietà del Circolo. Le tabelle e i grafici a corredo delle note economiche illustrate dal Presidente e verificate dal Collegio Sindacale sono frutto dell’elaborazione di tali dati. Il Bilancio di Missione è redatto secondo le linee-guida proposte a seguito del lavoro condotto congiuntamente da Csvnet (Coordinamento nazionale dei centri di servizio per il volontariato), Feo-Fivol, Iref-Acli e sponsorizzato dall’Acri. Il Direttivo del Circolo malgrado le ambizioni ha ritenuto di non sostenere la spesa necessaria per una revisione e certificazione esterna del Bilancio. Il presente Bilancio di Missione viene pubblicato sia su carta stampata che in formato elettronico. Viene in particolare reso disponibile sul sito www.circolobnl.com e divulgato tra i soci con distribuzione gratuita e mirata. Copie del formato cartaceo sono nella sede legale del CCRS e possono essere inviate su richiesta ai soci che fossero interessati, tramite il Segretario Organizzativo del Circolo.

5


6

bilancio di missione


IdentitĂ


8

identità

Profilo generale e contesto di riferimento Il Circolo Culturale Ricreativo Sportivo tra i dipendenti di Roma della Banca Nazionale del Lavoro spa, è una libera associazione pensata nel 1971 - tenendo presente l’art. 18 della Costituzione, gli articoli 36, 37, 38 del Codice Civile e l’articolo 11 della legge 300 del 20 maggio 1970 più nota come Statuto dei Lavoratori – costituita ed accettata dalla Banca che il 26 aprile del 1972 dà ai dipendenti notizia della sua esistenza. La sede legale del Circolo è a Roma, via degli Aldobrandeschi 300. In precedenza era appoggiata al Centro sportivo BNL in via di Porta Ardeatina 53. A norma di Statuto è ospitata nei locali che di volta in volta verranno messi a disposizione dalla stessa Banca. Quest’ultima concede oggi al Circolo di Roma l’uso - in comodato verbale delle stanze della sede amministrativa e di altri spazi per le attività, nel suo Centro sportivo, dal lato di via Marco Polo. ll CCRS di Roma agisce, come recita lo Statuto, nel “promuovere, come espressione di solidarietà e pluralismo, ogni attività finalizzata alla partecipazione ed all’impiego del tempo libero dei soci. Tra queste rientrano, secondo la carta costitutiva del CCRS, quelle culturali, ricreative, assistenziali, formative, motorio-sportive e di offerta delle migliori opportunità per viaggi e turismo nazionale e internazionale”. Il Circolo di Roma non appartiene a gruppi o strutture federative locali o nazionali. Ha contatti con analoghi Circoli creati dai dipendenti BNL in altre città italiane e con il Circolo dei dipendenti dell’ABI.


identità

Perimetro operativo e disegno strategico In seguito alla modifica dello Statuto approvata con Referendum tra i soci chiuso il 20 settembre 2014 il CCRS è diventato il sodalizio dei dipendenti del Gruppo bancario BNL che prestano servizio nella Regione Lazio. Con il nuovo Statuto il Circolo si è aperto (senza peraltro offrire loro diritto di voto) anche a colleghi provenienti da altre società del Gruppo BNP (di cui BNL fa parte dal 2006) operanti a Roma e nel Lazio e del Gruppo BNL che prestano servizio fuori dalla Circoscrizione purché iscritti ad altro circolo aziendale facente capo al Gruppo BNL, previa stipula di apposita convenzione tra CCRS e società o associazione di appartenenza. Dipendenti, esodati, pensionati BNL, e loro familiari, formano la compagine associativa. A volte il CCRS promuove iniziative dirette non solo ai soci ma a tutti i dipendenti a prescindere dall’ iscrizione e ad esterni, ma con regole emanate dal Consiglio Direttivo. L’attività del Circolo si pone come risposta strategica ai cambiamenti che interessano la qualità del tempo libero e l’equilibrio tra ambito lavorativo ed extra, nell’odierno contesto ambientale e aziendale, condizionato dalla crisi economica. Esso sviluppa la qualità delle relazioni tra soci, la solidarietà, la ricerca di interessi condivisi, convenienze, opportunità, idee e valori di socialità in una logica di investimento e di lungo periodo. Merita in questa sede chiarire che non bisogna più confondere il Circolo, ossia l’associazione, con il Centro Sportivo della Banca. Ciò soprattutto per quanto riguarda la logistica, la gestione, i livelli di responsabilità e i perimetri di competenza.

9


10 identità

Gli stakeholder Per stakeholder noi intendiamo quanti ritengono di aver interesse che la nostra organizzazione funzioni bene, che si sentono legati emotivamente al successo o meno della strategia e delle iniziative del sodalizio

Gli stakeholder o "portatori di interesse" sono soggetti che ruotano attorno ad un'iniziativa economica, impresa o anche associazione benefica, secondo la definizione elaborata nel 1963 dal Research Institute dell'Università di Stanford. Per stakeholder noi intendiamo quanti ritengono di aver interesse a che la nostra organizzazione funzioni bene, che si sentono legati emotivamente al successo o meno della strategia e delle iniziative del sodalizio. Nostri stakeholder sono quindi innanzitutto i soci, tanto più se iscritti alle Sezioni tematiche. Poi i familiari degli iscritti. Sono stakeholder indiretti i colleghi che pur avendone il diritto non sono ancora iscritti, spettatori privilegiati della nostra realtà associativa. La lista degli stakeholder comprende poi anche tutti i fornitori e i partner spesso sponsor di nostre iniziative. Consideriamo stakeholder prioritari la Banca, che versa una quota di 17,50 euro per ciascun dipendente che lavora nella città in cui è attivo il Circolo, e le Organizzazioni Sindacali. In base all’art.11 dello Statuto dei lavoratori, “Le attività culturali, ricreative ed assistenziali promosse nell’azienda sono gestite da organismi formati a maggioranza dai rappresentanti dei lavoratori”. È in questa logica che il CCRS di Roma ha chiesto alle OO.SS. BNL di Roma, costituite a norma dell’art. 19 della stessa legge 300 del 20 maggio 1970, di esprimersi sul lavoro compiuto dal Circolo, nel 201. Ecco di seguito i contributi pervenuti.

Bnl

Il CCRS di Roma nel corso del 2014 ha avuto un’importante conferma del suo radicamento tra i colleghi. Ed un notevole merito: quello di essere riuscito ad evitare i possibili contraccolpi che la sua compagine avrebbe potuto subire in seguito al nascere di Business Partner Italia. La creazione di quest’ultima era – e in futuro sarà - importante per l’economia del Gruppo. Nondimeno è stato fondamentale che attraverso una consultazione referendaria, estremamente complessa sotto molteplici punti di vista, il Circolo abbia saputo dimostrare – con dinamismo e flessibilità – la sua capacità di adeguarsi al


identità 11

mutamento che ha interessato le persone che lavorano per il nostro Gruppo nella Capitale. Il raggiungimento del quorum che ha propiziato l’accoglimento delle proposte di modifica dello Statuto del Circolo in senso inclusivo rispetto ai colleghi di tutte le società del Gruppo BNL e di quanti lavorano fuori dalla Circoscrizione Lazio, ha dimostrato l’elevato tasso di apprezzamento e di partecipazione dei soci alla vita del Circolo. Il che rafforza i motivi che spingono l’Azienda a sostenere il sodalizio. E rappresenta il motivo principe per impostare con il CCRS anche in futuro una strategia di dialogo e di reciproca attenzione, in prospettiva di ulteriori progressi sulla strada dell’equilibrio tra tempo di lavoro e tempo di non lavoro. Ciò naturalmente sarà più facile se troveranno conferma anche nel Consiglio Direttivo che verrà prossimamente eletto le scelte di trasparenza, di corretta amministrazione, di socialità solidale che hanno accompagnato l’attuale gestione per tutta la durata del mandato.

Fisac Cgil

Dopo il passaggio non scontato dell’estensione del Circolo a tutti i lavoratori del gruppo BNL e della modifica dello Statuto, concretizzatisi con una ampia partecipazione al voto (inusuale se raffrontata al passato e indice di una rinnovata democraticità), il nostro CCRS continua a viaggiare spedito riscuotendo l’alto gradimento dei soci, manifestato dalle numerose adesioni alle iniziative di volta in volta proposte. Welfare, solidarietà, aggregazione, comunicazione, attività ricreative, culturali e sportive sono stati affrontati con incisività, affidabilità, e positività di azione registrando notevoli risultati. È stato prodotto uno sforzo eccezionale nel compito non facile di far diventare il nostro circolo sempre di più un punto di riferimento. Lo sviluppo e la gestione “specchiata”, attuati dal gruppo dirigente del CRAL, pongono a tutti, Azienda, Sindacato, Soci, il dovere di ragionare in modo condiviso perché si possa affrontare con la dovuta serenità la prossima scadenza del mandato. Il Circolo è una grande risorsa, la cui importanza è


12 identità

talvolta sottovalutata! Lo spirito della valorizzazione e il principio della collaborazione, frutto della concertazione e di un preventivo confronto, sono i percorsi da seguire per il raggiungimento degli scopi statutari che si rivelano particolarmente utili alla crescita sociale e culturale dei lavoratori.

Fiba Cisl

Siamo giunti alla fine del mandato di questo consiglio direttivo del CCRS, e il bilancio delle attività non può che essere positivo. Come Organizzazione Sindacale non abbiamo mancato di seguire tutte le attività, di partecipare anche attivamente e di divulgare per quanto possibile il più capillarmente possibile tutte le iniziative. Ora vorremmo fare di più, vorremmo garantire la continuità della gestione e dare sin da subito il nostro appoggio a questo consiglio, affinché possa portare avanti quest'opera amalgamatrice che sta facendo da collante tra i colleghi, che sta sopperendo a quei momenti di confronto e di condivisione che sempre più raramente si possono trovare in una azienda che alla qualità e allo "stare bene" ha anteposto la "quantità" e la frenesia produttiva. Riteniamo che questa gestione abbia lavorato egregiamente, e quello che manca ora è la capacità di consolidamento: consolidamento di quelle iniziative che hanno raccolto il favore unanime, di quella prassi che vede la solidarietà al primo posto, e che fa di questo circolo il fiore all'occhiello del Welfare Aziendale, totalmente gestito dai lavoratori, finanziato in larga parte da questi e capace di sposare l'iniziativa popolare a quella solidaristica come mai prima. In bocca al lupo.

Uilca UIL

Continua l’impegno di tutto il CCRS di Roma in una gestione che sempre di più avvicina questo indispensabile strumento di autogestione ai bisogni di tutte le colleghe ed i colleghi del Gruppo BNL. È con grande soddisfazione che rimarchiamo


identità 13

questo processo, che risulta evidente dal successo ottenuto con il referendum modificativo dello Statuto che consente di trasformare l’Associazione in un punto di riferimento non solo per la piazza di Roma, ma anche a livello nazionale. Solo assicurando un forte legame tra le strutture di governance del Circolo e gli Associati si possono vincere le sfide che tutti noi abbiamo di fronte. L’attenzione e la dinamicità che il Circolo ha dimostrato nell’erogare servizi ed iniziative culturali, ludiche e sportive, sono una garanzia anche per il futuro.

Dircredito

La disdetta del contratto da parte dell’Abi e le tristi vicende legate al suo Vertice non hanno di certo rasserenato l’animo dei nostri colleghi che, nel corso del 2014, oltre a vedere sempre più incerto il momento della pensione hanno vissuto ed ancora vivono una realtà lavorativa lontana anni luce da quella dei bei tempi del boom economico. Alla luce di quanto rappresentato il CCRS, grazie all’attività svolta nei vari ambiti sportivo, culturale e solidale, diventa sempre più centrale nella vita dei soci siano essi attivi o in pensione e dei loro familiari. Il Circolo riesce per mezzo delle varie iniziative che si sono andate accrescendo, ricordiamo una per tutte l’esperienza della biblioteca condivisa, a stimolare le persone migliorandone la qualità delle relazioni ed il soddisfacimento dei loro bisogni. Meritorio l’impegno profuso per la struttura di via Marco Polo, l’attività collegata ai centri estivi, unitamente alla trasparenza e determinazione con cui è stata gestita la vicenda del Referendum per la modifica dello Statuto del CCRS. L’auspicio è che le iniziative messe in campo possano essere circolarizzate anche con le altre realtà nazionali, affinché le sinergie che ne potranno scaturire possano produrre benefici agli aderenti sia in termini di opportunità che di qualità delle offerte e riescano finalmente a coinvolgere le nuove generazioni.


14 identità

Falcri - Unisin

La qualità della gestione del CCRS migliora ancora. La comunicazione si articola anche con una rivista. Merita apprezzamento tra le iniziative quella dei corsi di “difesa personale”. Una particolare nota di riconoscimento la dedichiamo ai numerosi impegni di “CCRS BNL Nel Cuore” che è attiva sia sul piano informativo che operativo con interventi mirati al sostegno di categorie e persone più deboli e più bisognose di aiuto. Speciali ringraziamenti al Gruppo Donatori Sangue entrato nel network delle associazioni di volontariato. In ambito dell’impegno sociale e di solidarietà ricordiamo tra l’altro anche la serata sul femminicidio, tema ancora molto “caldo” nella nostra società e che il nostro sindacato cura con speciale attenzione. Molto interessante e con consensi in aumento l’apertura allo yoga e discipline di consapevolezza. Vogliamo inoltre far notare che per il nostro CCRS questo è stato un anno “particolare”. Come tutti ben sappiamo il 1 ottobre scorso è “nata” un'altra Società del Gruppo, la BPI. Da questa nuova società non avrebbero potuto pervenire adesioni al CCRS, poiché lo Statuto non prevedeva iscritti che non fossero dipendenti BNL. Per tale motivo, molti lavoratori, e soprattutto i dirigenti del nostro CCRS hanno saputo e voluto con caparbietà raccogliere intorno al Circolo una moltitudine di consensi che con il loro voto hanno fatto si che si potesse cambiare lo Statuto, potendo inserire, come iscritti, anche la lavoratrici ed i lavoratori del Consorzio BPI.

Sinfub

Naturalmente il 2014 del Circolo è stato contrassegnato dal successo del referendum che finalmente “apre” il Circolo a tutti i colleghi del Gruppo che lavorano a Roma, ma anche in altre città se si sottoscrivono appositi accordi. L’accento però va posto anche sullo sforzo organizzativo compiuto per l’occasione dal Direttivo tutto. Un aspetto che merita attenzione è anche quello dell’impegno sul piano della solidarietà: le molteplici iniziative di fund raising si sono dirette sia verso Telethon che verso altre


identità 15

associazioni ma non hanno trascurato i drammi umani di singoli colleghi in difficoltà. Questa impostazione merita un particolare elogio perché comporta maggiore coraggio, un’esposizione che esce dalle tradizionali linee guida della solidarietà grazie ad una trasparenza di fondo che riesce ad eliminare qualsiasi diffidenza, anche grazie al filo diretto creato dal Direttivo con le persone interessate.


16 identità

Il 2014 raccontato dai soci del Circolo Era la fine del Settembre 2013 quando chiesi amichevolmente al collega nonché amico Massimo Bruni se il CCRS fosse interessato ad appoggiare l’organizzazione del Campionato Italiano di Tennis in Carrozzina del 2014, Campionato che per la prima volta si doveva disputare nella Capitale. La domanda fu immediatamente girata al Presidente Paolo Baldani che approvò, con entusiasmo, il progetto che, proposto a tutto il direttivo del CCRS, venne approvato all’unanimità. Da lì partimmo per questa avventura senza non pochi problemi risolti sempre brillantemente da tutti i componenti. Iniziammo subito la ricerca di un albergo accessibile che potesse ospitare tutti e 32 gli atleti partecipanti, pianificammo gli incontri con la Società Pellegrini per organizzare i pasti, noleggiammo due pulmini accessibili necessari al trasporto delle persone con carrozzina, insomma venne pianificato tutto senza tralasciare nulla. Organizzazione infallibile che ha avuto il suo riscontro durante i giorni del Campionato perché tutti gli atleti partecipanti si sono complimentati per l’ottima riuscita della manifestazione. Per questo ringrazio i componenti del Direttivo del CCRS BNL che hanno creduto in questa manifestazione ed vi hanno dedicato anima e corpo per tutta la sua durata. Gianluca Giovagnoli Vento in poppa per la Sezione Vela grazie al fattivo sostegno del nostro Circolo! Nel 2014 abbiamo realizzato con grande successo di adesioni il Progetto “Acquisizione di cultura nautica” svoltosi direttamente in Banca, registrando ben 60 partecipanti: erano tutti soci del CCRS BNL distribuiti tra le principali sedi romane della Banca. L’idea ha funzionato e il progetto si è trasformato in successo sotto vari punti di vista. Se soltanto guardiamo al rapporto investimento/numerosità di partecipazione dobbiamo notare che un corso di cultura marinaresca costa mediamente 600 € pro capite. Noi con 1.800 € di sostegno da parte del Circolo abbiamo favorito la partecipazione di 60 allievi, per un costo virtuale di 30 € pro capite. Meno recentemente, tra il 2013 ed il 2014, avevamo organizzato grazie ai contributi per la Sezione e soprattutto ai progetti presentati autonomamente da Soci CCRS per un totale di 1.500 €, corsi settimanali e ben 6 giornate di avviamento alle vela riservate in via esclusiva a figli di dipendenti presso strutture prestigiose e di


identità 17

eccellenza, coinvolgendo globalmente circa 200 ragazze e ragazzi. Queste iniziative convintamente avallate dal Direttivo del Circolo hanno aggiunto un grande valore: la diffusione sociale della cultura marinaresca e delle abilità nautiche per adulti, ragazzi e bambini. Abbiamo quindi fatto divertire molti con poco, senza tralasciare in qualsiasi circostanza utile l’impegno per la solidarietà a favore dei meno fortunati. Mauro Mattia Il Bowling, disciplina sportiva in costante evoluzione, crea in colui che lo pratica un continuo cambio di emozioni e stati d'animo. Ebbene, il bowling è una realtà anche nel nostro Circolo. La Sezione Bowling, nell'anno appena trascorso ha ottenuto degli ottimi risultati a livello regionale: sono da ricordare la medaglia d'oro nel doppio femminile e il bronzo nel maschile, le medaglie d'argento e di bronzo delle due squadre salite sul podio in rappresentanza del C.C.R.S. e i due 5 posti nel singolo sia maschile che femminile. Questi risultati ci hanno permesso di essere ammessi alle finali italiane di specialità dove i n/s bowlers si sono fatti valere, centrando in molti casi l'ingresso in finale con degli ottimi piazzamenti. Un ringraziamento al riguardo va al Circolo, cioè a coloro che lo gestiscono con passione e professionalità, che sono stati sempre al fianco della Sezione, sempre pronti ad ascoltare proposte e richieste, dandoci la possibilità di partecipare al meglio a queste manifestazioni. Ma il Circolo è ben altro, Cuore, Sport, Umanità, nell'ordine che volete. Grazie Massimo Sebastianelli Gambe in spalla e ritmo sostenuto per arrivare tutti insieme al traguardo. E sono tanti i traguardi che la Sezione di Atletica Leggera ha raggiunto nel 2014 ovviamente grazie al sostegno del CCRS. Sulla scia dei precedenti anche nell’ultimo anno abbiamo realizzato molte iniziative e attività per i bambini, i ragazzi e anche gli adulti. Abbiamo effettuato convenzioni a prezzi decisamente competitivi con diverse società sportive della Capitale per corsi di Atletica leggera sotto la guida di istruttori federali nei maggiori impianti romani: Stadio della Farnesina, Stadio


18 identità

Paolo Rosi e Stadio Nando Martellini. Alto il successo che ha riscontrato l’iniziativa andando oltre le aspettative: inizialmente era rivolta solo ai ragazzi; con il tempo anche molti genitori hanno cominciato a muovere “i primi passi” e ad iscriversi ai corsi di atletica leggera. Come ogni anno anche nel 2014 si è svolto il Trofeo Sociale BNL di corse su strada con un aumento consistente dei partecipanti, tuttora in crescita. Il nostro spirito è quello della partecipazione ed aggregazione: a vincere il Trofeo non sono gli atleti più veloci ma chi partecipa di più. Il sostegno del CCRS è stato di oltre 3 mila euro, e si è tradotto in premi a tutti gli atleti che partecipano al Trofeo sociale e in iniziative di solidarietà segnalate dal Circolo. Tutte le nostre attività si svolgono nel pieno rispetto dei principi del Codice Etico del CCRS. I nostri traguardi vanno oltre la “finish line” domenicale della gara: consideriamo tali anche la fattiva partecipazione ad eventi che riguardano la beneficenza e le gare a sostegno della ricerca medica. Qualche esempio? Le gare a sostegno di Telethon come la 8X20, la Race for Cure per la ricerca sui tumori al seno, la Run For Food: corsa contro la fame, divenuta ormai appuntamento fisso della Capitale, e tutte le altre gare di fundraising per scopi benefici. Nel 2015 per i ragazzi, grazie al sostegno del Circolo, la Sezione diventa parte attiva della II edizione delle Menneadi organizzate allo stadio Nando Martellini a ricordo del grande Pietro Mennea: una festa di sport per tutti i minori, volta a far conoscere un atleta italiano tra i più importanti nel panorama mondiale dell’atletica leggera di tutti i tempi. Andrea Montauti Per dirla in gergo calcistico il Direttivo del CCRS ha davvero fatto un buon “campionato”, soprattutto con riferimento alle attenzioni mostrate verso ogni iniziativa intrapresa e organizzata dalle Sezioni: parola di responsabile, da 4 anni, della Sezione Calcio che vanta oltre 300 iscritti, e dà vita a diverse attività. Suo fiore all’occhiello è la rappresentativa di calcio a 11 denominata CCRS BNL x Telethon, protagonista nel campionato amatoriale AICS Roma “Trofeo del Petrolio”, nel cui ambito i ragazzi ogni sabato mattina scendono in campo sui tappeti erbosi di Roma e Provincia anche per effettuare raccolta di fondi per Telethon, il che rende ancora più bella l’attività ricreativa dei colleghi, che sentono forte il senso di appartenenza a


identità 19

La Sezione ha organizzato e giocato ogni anno in memoria di colleghi - come Renato Galliano, Franco Baiocchi, Alfonso Cuomo che hanno dato lustro e importanza al gioco del calcio in BNL

questa lodevole iniziativa. Nel 2014 la Sezione ha sostenuto anche altre iniziative e tornei amatoriali oltre che il sentitissimo torneo sociale interno, organizzato e giocato ogni anno in memoria di colleghi - come Renato Galliano, Franco Baiocchi, Alfonso Cuomo - che hanno dato lustro e importanza al gioco del calcio in BNL, rappresentandolo nel migliore dei modi. In questi anni alcuni eventi si sono distinti per coinvolgimento, quantità e qualità dell’esperienza: il Triangolare di calcio di Monterotondo, con le squadre del Comune di Monterotondo e la Nazionale Attori Italiana; i tornei tra banche svolti prima a Lido di Ravenna e poi a Gubbio; il torneo invernale di calcio a 8 alla Longarina. Gli allenamenti vengono svolti in una struttura individuata alla periferia Sud di Roma dal CCRS, utilizzabile anche per l’atletica da tutti i soci. Pasquale Tiso “Nel 2014 la sezione “Yoga culture e discipline della consapevolezza” ha visto crescere con soddisfazione il numero degli iscritti: dai 20 promotori di fine 2013 si è passati a 62 aderenti, cui si aggiungono i numerosi soci non aderenti che partecipano alle attività della Sezione. Si tratta di una crescita sana e armoniosa, non dopata, perché frutto del semplice passaparola, dell’entusiasmo generato dalle positive esperienze dei soci. Il sostegno che il CCRS BNL aveva dato alla Sezione in sede di costituzione si è subito concretamente tradotto nella messa a disposizione di uno spazio presso il Centro Sportivo BNL che ha consentito alla Sezione di ospitare i 40 Incontri di yoga e consapevolezza tenuti nel 2014, il primo seminario di yoga per il teatro organizzato in collaborazione con la Sezione “Palcoscenico” e l’evento benefico “Namasté! Benvenuti allo yoga” grazie al quale si sono raccolti fondi per 2.000 euro. La Sezione ha devoluto quasi interamente in beneficenza anche i fondi 2014 messi a disposizione dal CCRS: unica spesa è stata quella sostenuta per rendere completamente gratuita ai partecipanti la visita guidata al Museo Nazionale di Arte Orientale Tucci di Roma; la visita è molto piaciuta e sarà riproposta nell’anno in corso. Le frequentatissime pause yoga nel quartiere Ludovisi (77 nel 2014) sono state fucina di idee per il programma 2015 che si propone, fra l’altro, di portare la Sezione oltre i confini


20 identità

metropolitani per un seminario residenziale di yoga in campagna e per un viaggio a Torino, città ricca di attrattive per gli appassionati di Oriente e di spiritualità. Nel suo primo anno di attività a regime la Sezione ha complessivamente devoluto in beneficenza oltre 3.000 euro.” Sabrina Muscia Ogni anno lo sforzo che la Sezione Basket del CCRS replica è quello di incanalare la passione dei soci praticanti, insieme a quella di tanti altri appassionati, verso la solidarietà, principalmente supportando Telethon. Nel nome della solidarietà abbiamo visto scendere in campo il ragazzo in apprendistato insieme all’Amministratore Delegato; il collega integrato da Fortis insieme al Vice Direttore Generale; tutti con la medesima finalità: supportare Telethon divertendosi. Abbiamo coinvolto altre grandi realtà aziendali come Iccrea e Bankitalia, o di dimensioni più ridotte come Meta Energia; oltre a giornalisti, assessori, consiglieri comunali e altre personalità del Comune di Roma. Ma anche tanti semplici appassionati di questo bellissimo sport. Grazie a tutti loro - e naturalmente soprattutto al Circolo che ci ha sostenuto con continuità - negli ultimi tre anni la raccolta in favore di Telethon ha complessivamente raggiunto 6.500 euro. Le iniziative più recenti hanno visto anche il coinvolgimento dei più piccoli, in primis i figli dei colleghi con i loro compagni di squadra, nella simpatica festa del “Minibasket per Telethon”, che intende diventare un evento itinerante sulla piazza di Roma. Roberto Antolini “Tutto bene” mi sento di dire nell’esprimere il mio giudizio sul lavoro del CCRS. I colleghi iscritti alla Sezione Ballo hanno apprezzato le linee guida del Direttivo che coinvolge tutti noi per un impegno costruttivo e proficuo per le attività del Circolo e dei loro iscritti. Va detto un grazie sincero per le sempre disponibili e propositive iniziative rivolte a tutti e per la collaborazione alle attività della Sezione Ballo concentrate essenzialmente sui Balli di gruppo al Circolo, sul Corso di balli latino americani al Centro sportivo e sui due turni del Corso di tango argentino ai quali per vicinanza culturale potremmo aggiungere


identità 21

anche se tecnicamente svolti al di fuori della Sezione, anche i corsi di portamento. Personalmente ho ricevuto da poco la carica di responsabile di Sezione e ho trovato nel Direttivo estrema trasparenza, chiarezza, pazienza, competenza, disponibilità a consigli per scelte mirate all'attività della Sezione. Primo risultato di questa collaborazione è stata l’idea del Ballo in maschera nell’atrio di via Aldobrandeschi a Carnevale: esperienza unica e mai realizzata finora. Che corona le iniziative svolte durante il 2014. Ora c’è da augurarsi che l’imprinting dato dal presente Direttivo resti intatto. Lucia Murgolo Nel 2014 la Sezione Plein Air ha svolto il più variegato programma d’iniziative dalla sua formazione. Infatti nei 5 raduni e con la 2^ edizione dell’evento Viaggi In Plein Air (con una partecipazione media di 40 persone con 20 camper) abbiamo sperimentato o consolidato nuove forme di aggregazione e di interpretazione del nostro modo di far vacanza e passare il tempo libero che va sotto il cosiddetto “Plein Air”. A Marzo abbiamo visitato due perle toscane: Montepulciano e Chiusi; pur piacevolissima, questo è stata l’unica uscita “tradizionale” di quest’anno, svolta in due belle location, ma con modalità analoghe alle tante già fatte e senza particolari nuove emozioni; con il Raduno di Pasqua abbiamo consolidato la giusta miscela “cultura/relax” che sono entrambi tra i nostri principi ispiratori, spostandoci sulle tranquille rive del lago di Bolsena, dopo aver scoperto le bellezze culturali ed artistiche di Montefiascone e partecipato alla coinvolgente e realistica rappresentazione storica del Venerdì Santo; a Maggio, abbiamo consolidato il rapporto con la Sezione Tennis, facendole scoprire uno dei gioielli ormai nostri: la location di Agerola, base comoda ed accogliente per godere appieno le bellezze della Costiera Amalfitana; a Giugno, abbiamo insolitamente scoperto il prezioso e fruttifero rapporto Comune/Plein Air, con Monteleone di Spoleto, che contiamo di perpetrare nei prossimi anni. La scoperta è stata così particolare e nuova che è diventata oggetto della sessione clou nell’evento di fine anno, “Viaggi In Plein Air 2014”; ad Ottobre abbiamo svolto, con la collaborazione di Alantica, il Raduno Medioevale, non solo visitando un gioiello urbano di quell’epoca storica (Civita di Bagnoregio) ma


22 identità

passando una giornata intera in un campo agreste (il Campo di Santa Cristina), perfettamente ricostruito in stile medioevale, dove abbiamo approcciato, anche con il coinvolgimento dei partecipanti, arti e mestieri di quell’epoca; a Dicembre abbiamo infine svolto, facendo tesoro degli inevitabili errori della 1^edizione del 2013, “Viaggi In Plein Air 2014”. Questo evento si è ormai consolidato come occasione per dibattere i tanti temi legati a questo modo di far vacanza e passare il tempo libero, il “Plein Air”; oltretutto quest’anno abbiamo ospitato il direttore della più importante rivista di settore, omonima della nostra sezione, “Plein Air” con l’aggiunta di uno dei motti per noi più importanti:“Turismo secondo natura”. Inoltre con il budget messo a disposizione dal CCRS, abbiamo anche rinnovato l’adozione della bambina africana Rufine, che sta ben crescendo grazie anche al nostro aiuto, e consolidato il rapporto con uno dei più famosi blog internet del nostro “mondo”, Camperlife. Infine, alle soglie del loro fine mandato, inviamo un particolare e sentito ringraziamento al Direttivo del Circolo tutto che, oltre ad introdurre pratiche e procedure ispirate alla totale trasparenza e rigorosità nel perseguire i veri bisogni dei loro associati, ha sempre sostenuto e appieno supportato tutte le iniziative che abbiamo loro prospettato. Enzo Tersigni Gli eventi salienti 2014 della Sezione Tennis sono stati i seguenti: 1) Stefano Lolli vincitore per il 2° anno consecutivo del Singolare Open nel Torneo Sociale che ha raccolto la partecipazione ormai abituale di oltre 90 partecipanti; 2) Daniele Caporossi suo avversario per il 2° anno consecutivo nella finale del Torneo; 3) Il nostro "dream team" che ha disputato per la prima volta nella storia dell'Istituto un torneo a squadre federale categoria D3; 4) La premiazione del Torneo Giallo che ci fatto conoscere per la prima volta i fratelli Campana (figli di collega). Il più grande (con la felpa scura) si è laureato campione regionale under 16; 5) La gita sportiva/culturale, in gemellaggio con la Sezione Plein Air, ad Agerola - Sentiero degli Dei. Da ricordare l'ormai tradizionale torneo a squadre tra pensionati Eugenio Ragnini


identità 23

Il 2014 della solidarietà. I “grazie” ricevuti dal Circolo Desidero ringraziare anche a nome del Prof. Riccardo Masetti, del Consiglio Direttivo Della Susan Komen Italia, e delle tante donne che beneficiano ogni anno dell’operato delle nostre attività, per il grande supporto offerto anche nel 2014 dal Circolo Culturale Ricreativo Sportivo BNL come riposta concreta alla lotta ai tumori del seno. Grazie anche alla vostra sensibilità e al vostro prezioso supporto, possiamo continuare a raggiungere risultati concreti e importanti con azioni mirate a: la promozione della prevenzione secondaria; l’aggiornamento continuo degli operatori sanitari impegnati nella diagnosi e nella terapia di questi tumori; l’informazione alle donne che si confrontano con la malattia; l’incremento delle opportunità di supporto psico-sociale e di riabilitazione, per garantire il recupero di un pieno benessere fisico e psichico al maggior numero possibile di donne. I risultati conseguiti fino a questo momento attraverso le nostre attività, grazie anche alla partecipazione e all’entusiasmo dei nostri volontari, uniti alla stima e alla fiducia di chi, come voi, decide di sostenere la nostra causa, ci rendono ottimisti e fiduciosi nell’affrontare le sfide e le iniziative future, per onorare al meglio il nostro comune impegno nella lotta ai tumori del seno. Molto è stato fatto nella lotta ai tumori del seno ma ogni anno in Italia oltre 47 mila donne continuano, purtroppo, a ricevere questa diagnosi: una ogni 15 minuti. C’è quindi ancora molto da fare ed è davvero importante mantenere alto l’impegno per rendere il tumore del seno una malattia sempre più curabile. Marianna Occhiuto La raccolta per la piccola Sarah Ennich che deve effettuare un intervento di cardiochirurgia è stata promossa dal Prof. Giorgio Santilli, ortopedico di fama internazionale. Egli ci ha fatto sapere che la raccolta si è chiusa il 20 novembre e ha avuto successo. Riteniamo giusto dire anche grazie al CCRS per essersi coinvolto nella raccolta. L’equipe medica del Bambin Gesù di cui fa parte come cardiologa la Prof.ssa Antonella Santiili, figlia del promotore ha ritenuto opportuno accelerare l’intervento operatorio prima che la bimba compia i tre anni. La bimba sta abbastanza bene, l’importo totale raccolto è stato integrato dal docente. La bambina otterrà il permesso dal Marocco per


24 identità

venire in Italia tramite la nostra ambasciata e con l’ok dell’Ospedale pronto per il ricovero. Stefania Ciccaglioni e Daniela Antimiani Ho piacere come di consueto, di comunicarvi le ultimissime su mio figlio Raffaele: il nostro piccolo grande campioncino sta abbastanza bene, continua a fare passetti in avanti, è più vigile e muove lentamente il braccio a richiesta, piccole cose ma per lui estremamente significative! Il Centro Iperbarico Ravennate ha preso in cura Raffaele per la prosecuzione dei trattamenti in camera iperbarica e riabilitazione generale; da metà novembre a metà dicembre le cure, assolutamente tutte private, sono proseguite a Ravenna. Con il cuore pieno di gratitudine comunico che le ultime raccolte fondi sono state destinate al centro di Ravenna. Senza il vostro contributo non riusciremmo a coprire tutte le spese. Cristina Lattanzi A nome del Presidente della Sezione di Roma dell'AISM, esprimo al Direttivo del Circolo la più sincera e sentita gratitudine per la rinnovata disponibilità ed accoglienza. Il vostro importante supporto, non solo rappresenta un importante segnale di stima e fiducia nei confronti dell'Associazione, ma è un impegno concreto a favore della ricerca scientifica e dei servizi socio assistenziali a supporto dell'autonomia delle 5000 persone con sclerosi multipla di Roma e Provincia. In occasione della campagna nazionale "La Mela di AISM", presso le sedi BNL coinvolte sono stati raggiunti eccellenti risultati: BNL Trastevere - 910€; BNL Piazzale dell'Agricoltura - 903€; BNL Via Aldobrandeschi - 1.235€ Valentina Castellani Vi scrivo per ringraziarvi del vostro grande sostegno alla campagna di raccolta fondi per il progetto ”Il Villaggio”. Questi i risultati: via Aldobrandeschi: 190 uova e 1956€ di donazioni; piazzale


identità 25

dell'Agricoltura: 70 uova e 744€ di donazioni, per un totale di 260 uova e 2700€ di donazioni! È stato veramente un grande risultato! Vi ringrazio a nome di tutto il nostro gruppo progettuale per lo spazio che ci avete offerto, ma soprattutto per la grande premura con la quale avete seguito questa iniziativa. È stato molto bello il vostro coinvolgimento, il vostro alternarvi al tavolo delle uova per seguire l'andamento e sensibilizzare i colleghi, ci avete supportato con uno spirito che non abbiamo incontrato spesso in queste settimane. Vi abbiamo sentito vividi e coinvolti. Luca Migliaccio (Presidente dell’Associazione Natinsieme) Il Burkina ha concluso l'anno iniziando una nuova strada verso l'autodeterminazione e sicuramente il sostegno all'educazione ed all'istruzione delle nuove generazioni è una delle azioni più significative di aiuto che possiamo dare ad una democrazia tutta in costruzione. Oggi più che mai garantire l'istruzione di base ai nostri ragazzi e permettere ad alcuni di loro più meritevoli gli studi superiori è necessario per assicurare un futuro di pace e democrazia al Paese. Durante il soggiorno del nostro amico Antonio, rimasto nel paese oltre quattro mesi, abbiamo potuto vedere i nostri ragazzi, parlare con loro, osservare nei loro occhi la gioia di vivere e sentire raccontare come grazie al centro possono andare a scuola, avere assistenza ed un futuro sereno. In questi anni grazie a Oasis abbiamo visto centinaia di ragazzi ritirare i loro kit scolastici, li abbiamo visti crescere anno dopo anno e costruire il loro futuro giorno dopo giorno con fatica ed impegno. Sono ragazzi che hanno davvero compreso il valore e l'importanza dell'istruzione nel loro cammino di vita, quella consapevolezza che a volte manca ai nostri ragazzi in Italia, spesso svogliati ed indifferenti agli stimoli della scuola che frequentano. Aiutiamoli a costruire il loro futuro! Info sul sito www.oasienzomissoni.org Maurizio Salvatori Le principali iniziative realizzate nel 2014 da Terra dei Piccoli sono: a) case famiglia; sostegno ai minori che vivono in strutture di


26 identità

accoglienza per minori acquistando e/o raccogliendo per loro beni, attrezzature scolastiche e ludiche oltre a vestiti e calzature; b) case bambino: sostegno continuativo a 6 case d’accoglienza per madre con bambino e famiglie indigenti numerose o con importanti disagi economici; c) contrasto all’abbandono: diverse sono state le iniziative volte a sostenere il contrasto “culturale” all’abbandono arricchite da proposte operative anche di tipo legislativo in favore del minore “involontario ospite” delle case famiglia; d) raccolte di beni: la Onlus, periodicamente organizza delle raccolte di beni in favore dei bambini in difficoltà. Nell’anno circa 1000 doni sono stati consegnati ai bambini; e) sostegno alle giovanissime mamme: la onlus, grazi al lavoro di psicologhe, professionisti e con il contributo di esperti ha realizzato una guida cartacea e digitale, la “Piccola Agenda della Gravidanza” per dare, un sostegno alla natalità consapevole e informata a tutte le mamme, con particolare attenzione alle donne migranti e alle mamme adolescenti. La guida è stata presentata a centinaia di studenti delle scuole medie e superiori e continuerà ad essere presentata e distribuita nel corso del 2015. Andrea ???????


identità 27

Le “lettere di Betty” Il CCRS di Roma ha dato particolare attenzione ad alcuni valori guida che considera essenziali in chiave di responsabilità sociale. Ad essi si ispirano i motivi che hanno spinto il Direttivo a sposare con immediatezza la partnership proposta da Eso con il progetto, senza scopo di lucro, “I Giardini di Betty” secondo il leit motiv operativo che abbina i concetti di divertimento e solidarietà all’attenzione per tutte le principali problematiche sociali, tra cui consideriamo prioritaria quella ambientale. L’idea di Eso, di riciclare materiali destinati altrimenti all’inquinamento ci è parsa davvero intelligente. La possibilità di trasformare la gomma delle scarpe che usiamo nel tempo libero in oggetti utili ai figli dei colleghi, piste oppure scivoli per giochi all’aperto è originale. E per questo è stata sposata senza esitazione. Per valorizzare questo importante progetto abbiamo aderito all'iniziativa le “Lettere di Betty" ossia lettere dell'alfabeto realizzate con il materiale di riciclo delle scarpe da running esauste con cui vengono costruite anche pavimentazioni di parchi giochi denominati i "Giardini di Betty". Abbiamo acquistato 250/300 kit contenenti le “Lettere di Betty" e li abbiamo consegnati con due biglietti per il cinema a tutti i bambini figli dei soci presenti a Dicembre al Teatro Euclide di Roma, in occasione della Maratona televisiva di Telethon e per la Befana a The Space Cinema. Il ricavato dell’acquisto delle confezioni è stato versato per intero all'Associazione Gogreen come fondi per l'Istituto dei Tumori di Milano, Reparto di Pediatria, per lo studio e la ricerca del tumore al cervello dei bambini. Nicolas Meletiou, Managing Director di Eso - che tra l’altro cura Gogreen un’interessante newsletter su temi di salvaguardia ambientale - su idea del CCRS e in accordo con BNL si è attivato per un progetto "I Giardini di Betty" da realizzare presso la Sede di Via Aldobrandeschi, vicino all’Asilo interno, dove sta per iniziare la raccolta delle scarpe esauste presso gli Esobox Sport ivi allocati. Ma poiché non tutte le confezioni sono state ritirate dai figli dei soci, quelle avanzate sono state donate alla ludoteca dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma. La dottoressa Carla Maria Carlevaris, responsabile della ludoteca dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma ha scritto alcune righe per


28 identità

ringraziare il CCRS dell'iniziativa: "Ringrazio molto dei giochi donati alla ludoteca del nostro Ospedale, che utilizzeremo anche all'interno dei reparti con i bambini costretti a rimanere bloccati a letto per lunghe ore: queste iniziative rappresentano un contributo importante ai nostri sforzi volti a migliorare la degenza dei piccoli pazienti”. Ecco qui di seguito la lettera che fin dall’inizio ha accompagnato il gioco, una breve fiaba che motiva i piccoli al rispetto dell'ambiente:

Carla Maria Carlevaris (a destra), responsabile della ludoteca dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, accanto a Francesca Romana Castellani, sua collaboratrice, mentre mostra uno dei giochi donati dal CCRS

C’erano una volta due scarpe da ginnastica che insieme facevano il paio. Si chiamavano Destra e Sinistra. Ognuna delle scarpe era affezionata al proprio proprietario, che ogni giorno le allacciava per indossarle. Al mattino spesso le cercava al buio senza trovarle, e loro si divertivano a giocare a nascondino. Alla sera egli le metteva a posto con cura, alcune volte le puliva con attenzione, altre volte le trascurava e loro erano infastidite. A volte il proprietario era nervoso perché aveva fretta, altre volte rilassato perché aveva tempo libero. E loro capivano di che umore era quando le slacciava dopo averle indossate. In ogni caso gli volevano bene. Per questo divennero tristi quando lo sentivano dire che erano invecchiate e non andavano più bene. Ebbero un colpo al cuore quando egli decise di buttarle via perché si erano consumate troppo. Sapevano che stavano per finire in un cassonetto dell’immondizia. Ma a quel punto accadde una cosa inaspettata. Il loro proprietario ebbe un’idea: le portò in un contenitore per la raccolta di scarpe di gomma usate predisposto dalla Eso, una neonata società, piena di nuovi macchinari. La Eso tagliuzzò le gomme delle due amiche scarpe; i mille pezzettini si trasformarono in portachiavi, in tappetini per bambini, in giochi per il parco, in tante piccole lettere dell’alfabeto. E Destra e Sinistra furono felici perché grazie a quella trasformazione continuarono a vivere una nuova vita”. Nella scatola che ti regaliamo troverai tante letterine fatte di pezzettini di scarpa. Racconta la fiaba a tutti coloro che vorranno ascoltarla. Se anche a loro verrà l’idea di portare le scarpe di gomma usate nei contenitori Eso farai felici tante scarpe ma soprattutto farai un grande favore all’ambiente perché eviterai di inquinarlo. E tutti ne te ne saranno grati.


Il governo e le risorse umane


30 governo e risorse umane

Gli iscritti Gli aspiranti soci indirizzano al Consiglio Direttivo del Circolo richiesta formale e corrispondono la quota annuale che nel 2014 è stata confermata in euro 15,60 euro. Per i dipendenti, BNL può rateizzare la quota di iscrizione in dodici mesi detraendola dalla busta paga. I pensionati devono provvedere autonomamente al pagamento integrale della quota annuale che salvo disdetta si rinnova automaticamente. I soci hanno diritto di fruire di servizi e attività promosse dal Circolo rispettando i regolamenti e possono sottoporre al Consiglio Direttivo iniziative coerenti con i fini associativi, anche creando appositi gruppi. Se la domanda non è rigettata con parere motivato entro 30 giorni dalla presentazione si consegue la qualità di socio. I soci si distinguono in effettivi e aggregati. Effettivi sono dipendenti, esodati, ed ex dipendenti cessati dal servizio dopo aver raggiunto il diritto alla pensione. Aggregati sono i familiari di costoro ma anche orfani e vedove purché mantengano il diritto alle prestazioni del fondo di previdenza BNL. Gli iscritti al CCRS al 31 dicembre 2014 - secondo il libro soci puntualmente aggiornato - hanno toccato quota 4.825. Di essi 2756 sono dipendenti in servizio nel Gruppo BNL, 21 appartengono a società del Gruppo BNP, 557 sono pensionati, 1495 sono familiari. In anni passati la compagine era più folta in proporzione alla precedente maggiore numerosità della popolazione dei dipendenti BNL di Roma. Va detto peraltro che l’apertura del Circolo ai pensionati ha consentito di continuare a “nutrire” la compagine sociale che peraltro ha avuto numerosi nuovi iscritti. In crescita anche i soci registrati al sito: sono 1420. Non sono in atto contenziosi con i soci o procedure di diniego all’iscrizione di aspiranti tali. AMBITI PREDILETTI DAI SOCI NEL TEMPO LIBERO sport

spettacolo

volontariato

cultura

turismo

772

986

426

863

1021

1420 iscritti al 27 Gennaio 2015


governo e risorse umane 31

La struttura organizzativa La struttura organizzativa del CCRS BNL di Roma - cui BNL ha accordato il distacco funzionale di 5 risorse, retribuite dalla Banca ma interamente dedicate al lavoro per il Circolo - è fondata sul Consiglio Direttivo. Il Consiglio Direttivo è composto da 9 persone, di cui 3 membri designati dalla Banca, 5 eletti in rappresentanza dei soci dipendenti in servizio ed 1 in rappresentanza degli ex dipendenti e pensionati. Al suo interno esso nomina: Presidente, Vice Presidente, Economo, Segretario organizzativo. I membri del Consiglio durano in carica per 4 esercizi sociali, e possono essere eletti al massimo per due mandati. È il Consiglio Direttivo che gestisce tutti gli aspetti organizzativi. Nel suo ambito i compiti sono stati così suddivisi: Paolo Baldani, Presidente, con compiti di rappresentanza legale, di relazioni con l’esterno e di coordinamento delle attività; Massimo Bruni, Vice Presidente, con compiti di supplenza in caso di impedimenti del Presidente e con delega alle attività sportive; Alberto Quartullo, Segretario Organizzativo, con compiti di gestione delle relazioni con gli sponsor e di coordinamento delle iniziative; Vincenzo Mosa, Economo, con compiti di gestione della contabilità ordinaria del Circolo e delle Sezioni e di relazione con i consulenti amministrativi e fiscali; Giovanna Paterni, Consigliere eletto in rappresentanza dei soci ex dipendenti, con delega alle attività culturali e legate allo spettacolo; Roberto Laganà, Consigliere con delega specifica all’organizzazione di eventi collegati allo spettacolo e alla musica. In rappresentanza della Banca sono stati designati i seguenti consiglieri: Orlando Vari, Generoso Simeone, Valentino Spinaci cui il Consiglio Direttivo ha affidato la delega per la Comunicazione. Il Circolo si avvale altresì dell’opera di Stefano Casazza, dipendente a tempo indeterminato, con compiti di ausilio alle attività del Consiglio, inquadrato secondo il contratto specifico della Provincia di Roma per i CRAL. Infine coinvolge sul piano operativo soci che volontariamente e gratuitamente si prestano alla collaborazione come Orietta Canali.


32 governo e risorse umane

Paolo Baldani, Presidente, con compiti di rappresentanza legale, di relazioni con l’esterno e di coordinamento delle attività.

Paolo Baldani

Massimo Bruni, Vice Presidente, con compiti di supplenza in caso di impedimenti del Presidente e con delega alle attività sportive. Massimo Bruni

Alberto Quartullo, Segretario Organizzativo, con compiti di gestione delle relazioni con gli sponsor e di coordinamento delle iniziative. Alberto Quartullo

Vincenzo Mosa, Economo, con compiti di gestione della contabilità ordinaria del Circolo e delle Sezioni e di relazione con i consulenti amministrativi e fiscali. Vincenzo Mosa

Giovanna Paterni, Consigliere eletto in rappresentanza dei soci ex dipendenti, con delega alle attività culturali e legate allo spettacolo. Giovanna Paterni

Roberto Laganà, Consigliere con delega specifica all’organizzazione di eventi collegati allo spettacolo e alla musica. Roberto Laganà


La comunicazione


34 comunicazione

La comunicazione e l’informazione Una novità del 2014 per la comunicazione del Circolo è stata l’uscita del numero 1 di Fuori Orario, una rivista trimestrale aperta alla collaborazione dei soci, che sottolinea i momenti associativi importanti, le esperienze vissute dai soci, contiene informazioni su viaggi e spettacoli in programmazione, notizie e curiosità sulla vita delle Sezioni

Una novità del 2014 per la comunicazione del Circolo è stata l’uscita del numero 1 di Fuori Orario, una rivista trimestrale progettata da tempo, aperta alla collaborazione dei soci, che sottolinea i momenti associativi importanti, le esperienze vissute dai soci, contiene informazioni su viaggi e spettacoli in programmazione e in cartellone, notizie e curiosità sulla vita delle Sezioni, rubriche varie. Da sottolineare anche la stampa del Bilancio di Missione che ha accompagnato la campagna di comunicazione legata al Referendum. Per far conoscere ai soci le modifiche statutarie proposte - in relazione al rischio che, con il trasferimento di molti soci a Business Partner Italia nel quadro della ristrutturazione del Gruppo, essi perdessero il titolo di adesione al Circolo – è stato anche predisposto un volantino di sintesi del quesito referendario, contenente l’esortazione al voto e le principali indicazioni utili a favorire un’ampia partecipazione. Quest’ultima si è concretizzata. La campagna ha avuto successo, come anche il voto per corrispondenza. La comunicazione del Circolo è stata efficace anche in occasione dell’organizzazione degli Assoluti italiani di Tennis in carrozzina. La pubblicazione della rivista del torneo e soprattutto gli esiti della conferenza stampa sono stati gratificanti. Il Corriere dello Sport ha pubblicato un’esauriente intervista al Presidente del CCRS Paolo Baldani. Merita un cenno anche la strategia di comunicazione adottata in occasione delle Feste: insieme alla tradizionale calza sono state donate ai figli dei colleghi confezioni di lettere realizzate con gomma riciclata in chiave ecologica da appendere all’albero di Natale. Le confezioni avanzate sono state donate alla ludoteca dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù. Nel Calendario 2015 allegato al numero 2 di Fuori Orario abbiamo divulgato i loghi delle 12 associazioni di volontari attualmente censite nel coordinamento CCRS BNL Nel Cuore nato nel 2011. Abbiamo comunicato valori attraverso il nostro lavoro, con iniziative, informazioni puntuali, servizi, tra cui principalmente etica, trasparenza organizzativa, inclusione dei soci nella vita del Circolo. In tutti gli eventi abbiamo incluso raccolte di solidarietà, non solo per Telethon ma anche per altre cause umanitarie: quella di Raffaele, di Melinda, di Sarah e poi ancora per Aism,


comunicazione 35

Natinsieme, Oasis, ma l’elenco potrebbe continuare. Ci hanno aiutato molti sponsor: Interclub innanzitutto e poi ancora Travelsì, Convenia. WEP, FPA, Tourbillion, l’Associazione Nazionale Gruppo Donatori Sangue Gruppo BNL, Campi Avventura, e l’elenco potrebbe continuare. Abbiamo coinvolto per i nostri eventi colleghi artisti che con entusiasmo hanno messo i loro talenti a nostra disposizione: Roberto Laganà e Adrio Bizzoni, Carla Lopetti, la Revolution Jazz Band e tutti gli attori, gli allievi delle scuole di ballo, i protagonisti degli spettacoli realizzati al Teatro Euclide, nella Serata Romana a via Marco Polo, nella premiazione del Memorial Baiocchi e nella festa del Referendum a via Aldobrandeschi. Infine la comunicazione telematica: il sito si è ulteriormente articolato. Alla pagina riservata si sono iscritti 1420 soci. Oltre a questa informazione prevalentemente di servizio va menzionata la pagina Facebook assai letta e partecipata che ha oggi 396 iscritti. Infine questo quarto Bilancio di Missione, cardine della strategia di comunicazione con i Soci e con gli stakeholder.


36 comunicazione

Il Bilancio di Missione, il “logo” e la linea Circolo

Il “logo” è stato depositato nel 2011 per sostituire quello ispirato alle rondini BNP Paribas ed è divenuto operativo il 10 novembre 2012. Lo abbiamo diffuso anche tramite la nuova linea di accessori: magliette, cappellini, tute, borse

Il Bilancio di Missione del CCRS BNL è alla sua quarta edizione. L’articolo 8 del DL 460/97 "Scritture contabili degli enti non commerciali" afferma che indipendentemente dalla redazione del rendiconto annuale economico e finanziario, gli enti non commerciali che effettuano raccolte pubbliche di fondi devono redigere, entro quattro mesi dalla chiusura dell’esercizio, un apposito e separato rendiconto e accuratamente conservarlo tra i libri associativi. Da esso devono “risultare, anche tramite una relazione illustrativa, in modo chiaro e trasparente, le spese relative a ciascuna delle celebrazioni, ricorrenze o campagne di sensibilizzazione indicate nell’articolo 108, comma 2, lettera a) del Testo Unico delle imposte sui redditi, approvato con DPR n° 917 del 22/12/98...”. Il CCRS lo realizza anche se di regola non effettua raccolte fondi. E se lo fa riporta il tutto nei dati contabili. Secondo la disposizione c’è un separato rendiconto, dove si pubblicizzano i fondi raccolti, “anche mediante dazioni di beni di modico valore o servizi ai sovventori pervenuti da raccolte occasionali, introducendo il principio del monitoraggio di come, e quanti fondi, vengano raccolti per beneficenza”. Al di là della norma il nostro Bilancio di missione intende divulgare l’operato del Circolo e i suoi “contenuti etici” in chiave di Responsabilità sociale d’impresa. Il “logo” è stato depositato nel 2011 per sostituire quello ispirato alle rondini BNP Paribas ed è divenuto operativo il 10 novembre 2012 con la scadenza del termine entro cui eventuali oppositori avrebbero potuto negare l’originalità del marchio. Lo abbiamo diffuso anche tramite la nuova “linea” di accessori, magliette, cappellini, tute, borse. È di nostro conio: consta di un cerchio su cui campeggiano le quattro lettere C C R S. con la scritta “Il Circolo BNL”. Il cerchio ospita in sovraimpressione la ragione sociale dell’associazione, la lunga dettagliata denominazione scelta dai fondatori del sodalizio. Da alcuni il logo circolare viene letto come una “bussola” che orienta le scelte possibili nel tempo libero. Bussola i cui punti cardinali indicano la C di Circolo, la C di cultura, la R di ricreativo, la S di sportivo, ossia le direttrici di fondo del nostro sodalizio. Da altri è letto come quadrante di un orologio che si interrompe in corrispondenza


comunicazione 37

dell’intervallo lavorativo del pranzo e dell’orario di chiusura e di apertura degli sportelli. A delimitare tempo di lavoro e di non lavoro. L’idea base è che lo spazio di tempo libero può ampliarsi a dismisura, amplificando le energie della creatività, rappresentate dalle onde acustiche tridimensionali. Il logo “dice” che si possono ben sfruttare anche l’ora dell’intervallo e nella fascia bassa colorata - le ore riservate alla vita privata quando una diversa produttività è immaginabile. E se lo osserviamo da lontano? Fa pensare a un satellite che esplora l’universo di possibilità di crescita personale favorite dalla socialità. Se lo sport condiviso arricchisce benessere fisico e salute, amicizia e valori, senso di squadra e sfida, il Circolo lo sostiene. Anche perché molti italiani, dice l’Eurispes, sono pigri: il 40,7% cammina spesso per 20 minuti; il 34,4% lo fa qualche volta. Corre saltuariamente il 31,3%, spesso il 12,1%. Il 53% proprio non ci riesce. In palestra regolarmente va solo il 3,9%, di rado il 21%. Da noi al Circolo invece molti abbinano salute e movimento, sport e dinamismo. Per riconoscersi, per testimoniare questa scelta di condivisione di valori, per comunicarla all’esterno, molti soci hanno acquistato la nostra Linea Circolo. Convinti che anche l’abbigliamento è un segnale importante al riguardo. La “griffe” del Circolo, con il logo, è proposta ai soci per testimoniare un Circolo che intende muoversi, con velocità. Ma anche con classe e senso d’identità.


38 comunicazione

Comunicazione a tappeto: questionario e benchmarking Dall’analisi è emerso che il Circolo Bnl di Roma, posto a confronto con gli altri, malgrado una struttura esigua, è riuscito negli ultimi anni ad attrezzarsi e competere onorevolmente con Circoli aziendali che possono essere considerati - per mezzi, risorse, strutture, numero di iscritti e tradizione – vere e proprie corazzate del dopolavoro

Non abbiamo mai voluto isolarci. Abbiamo sempre voluto avere riscontro del nostro lavoro. Per questo abbiamo dato vita lo scorso anno ad un questionario tra i soci e ad un benchmarking ossia ad un confronto con le attività svolte dagli altri Cral. Al questionario hanno risposto 157 soci del CCRS, composto da 130 colleghi in servizio e 24 in esodo/pensione. Il dettaglio dei risultati è nel Bilancio di missione dell’anno scorso. Il benchmarking - metodo che consiste nell'analizzare aziende ritenute eccellenti nel proprio settore e identificare standard di performance (benchmark) per misurare i propri ritardi - ci ha consentito di individuare alcuni Cral noti per efficienza e Cral appartenenti ad aziende bancarie con cui la nostra compete. Abbiamo preso in esame alcuni aspetti confrontabili: il sito web, la struttura organizzativa, la socialità proposta, gli strumenti utilizzati, la funzione assistenziale, tralasciando i dettagli riguardanti l’articolazione delle attività e degli sport praticati a livello amatoriale. Dall’analisi è emerso che il Circolo Bnl di Roma, posto a confronto con gli altri, malgrado una struttura esigua ed un’operatività da adeguare, è riuscito negli ultimi anni, superata la fase di crisi vissuta prima del 2011, ad attrezzarsi e competere onorevolmente con Circoli aziendali che possono essere considerati - per mezzi, risorse, strutture, numero di iscritti e tradizione - vere e proprie corazzate del dopolavoro. Il nostro Circolo si muove peraltro con efficacia e completezza, presentando lacune che potranno essere colmate impostando un’opportuna strategia di collaborazione tra i soci e soprattutto intensificando il coinvolgimento dei principali stakeholder, ossia la Banca e le Organizzazioni sindacali, sul significato e l’importanza del Cral aziendale. I risultati e le tabelle di dettaglio si trovano nel Bilancio di Missione 2013.


comunicazione 39

Le convenzioni come “messaggio etico” Il nostro impegno è quello di selezionare in modo accurato e soprattutto secondo criteri trasparenti, i nostri punti di riferimento commerciali nei vari settori di interesse per i colleghi

Abbiamo introdotto nuovi criteri per la sottoscrizione di convenzioni con esercizi commerciali operanti nei vari settori merceologici, secondo una logica ispirata a precisi schemi etici, per accordi più trasparenti e condivisibili, partendo dall’interesse primario di tutti i soci. Accogliere qualsiasi proposta di convenzionamento avrebbe livellato le convenienze, con tassi di opportunità pari a zero e sconti simili a quelli di cui tutti godono. Abbiamo preferito selezionare in modo accurato e con criteri trasparenti, i nostri punti di riferimento commerciali nei vari settori di interesse per i colleghi. Proponendo loro una partnership con libera accettazione: un reciproco impegno lavorativo per garantire ai soci una sicura convenienza. Condizione base per interagire è il possesso della certificazione antimafia e la compliance alla normativa sulla Qualità, a prescindere dalla presentazione diretta di un socio, pur se componente del Direttivo: sul sito del Circolo c’è la griglia elettronica che offre a tutti gli esercizi commerciali la possibilità di candidarsi per la selezione degli aspiranti fornitori. Il Direttivo valuta i settori merceologici più utili per i soci. Nell’elenco B figurano i settori meno strategici: gli esercizi appartenenti ad essi vengono accolti e reindirizzati a Interclub. Il vantaggio che ricevono in cambio dell’agevolazione che riservano agli iscritti al Circolo sarà la pubblicità sulla guida Interclub. Per gli esercizi dell’elenco A si può prospettare la partnership che richiede alcune condizioni: disponibilità a rateizzare i pagamenti dei soci; a stilare report sulle adesioni dei soci; a sponsorizzare iniziative di beneficenza del Circolo ad esempio per Telethon. Il Circolo in cambio garantisce: a) divulgazione del logo attraverso il sito, b) promozione attraverso i vari canali delle novità dell’esercizio; c) valutazione di possibili iniziative promozionali. Il Circolo potrà chiedere ai soci riscontro della bontà della convenzione sottoscritta.


40 comunicazione

Interclub È stato rinnovato alla fine di dicembre l’accordo con il Centro Servizi Interclub che ha favorito la capacità del Circolo di fornire ai soci - a costo zero - l’opportunità di avvalersi di sconti significativi in un numero ampio di esercizi commerciali sparsi su tutto il territorio cittadini. L’accordo con Interclub, che viene considerato partner del CCRS ed ha presenza costante con proprio logo anche sul sito del Circolo, consente ai colleghi di procurarsi biglietti per spettacoli gettonati ad un prezzo competitivo. L’accordo al Circolo costa 3 euro per socio. L’esborso effettuato complessivamente è di 20 mila euro, grazie anche alla capacità del CCRS di inserire il Cral ABI nei termini della convenzione. Le richieste soddisfatte nel 2014 sono salite ancora: erano 893 nel 2012, 2.554 nel 2013, sono arrivate a 3.455 nel 2014. Mese febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gennaio

Mail

N° biglietti teatro (interi e ridotti)

Bioparco

Parchi Abb. Teatrali Nuovi iscritti stagionali dopo prima lista

266 341 230 375 90 281 189 394 256 411 380 242

213 251 123 248 60 111 77 184 203 391 218 125

0 10 42 55 12 0 2 14 6 11 0 0

0 0 20 16 19 32 31 0 0 0 0 0

0 0 0 0 0 0 0 12 0 0 0 0

3455

2204

152

118

12

1.385


comunicazione 41

I dati che pubblichiamo sono la prova per noi più efficace del funzionamento della partnership che si è instaurata da tre anni ormai con il CCRS BNL di Roma. Possiamo tranquillamente affermare che ha funzionato subito, a partire dal collaudo. A volte anche in Italia può accadere che le cose funzionino. In definitiva non ci vuole molto: bastano impegno, collaborazione, propositività, correttezza reciproca, rispetto profondo. Sono doti che animano il nostro operare ma che hanno trovato pronto riscontro nel Direttivo del Circolo BNL. E hanno germogliato quest’anno non soltanto nei servizi tipici del nostro business ma anche nell’ambito della comunicazione: la nascita di Fuori Orario, il trimestrale nato ad ottobre scorso ci ha visti coinvolti, partecipi, protagonisti di alcune pagine, in proporzione diretta ad un affiatamento che consideriamo di alto reciproco valore aggiunto. Giudizio che è nostro desiderio vedere proiettato in futuro. Elena Paris - Interclub


42 comunicazione

La pagina Facebook del Circolo


Il perseguimento della missione


44 perseguimento della missione

Il referendum statutario La proposta di modifica dello Statuto, poi approvata, prevede la possibilità di considerare soci del Circolo tutti i colleghi che prestano servizio nel Gruppo BNL nella Regione Lazio e di aprire il Circolo anche ai colleghi appartenenti a tutte le società del Gruppo BNPP che operano nella circoscrizione di Roma

L’ultimo anno di mandato del Direttivo del CCRS di Roma non è stato certamente “sprecato” anzi ha confermato il suo affiatamento e l’ha messo alla prova in molteplici occasioni. La più importante ha riguardato la proposta di modifica statutaria, seguita con un grande impegno organizzativo, quello reso necessario prima dal lancio dell’idea e poi dalla gestione del relativo referendum tra i soci. Oltre l’ordinaria amministrazione vi sono stati altri eventi capaci di lasciare ai soci un buon ricordo dell’attuale “squadra”: uno per tutti è il Campionato italiano assoluto di tennis in carrozzina che per la prima volta grazie al Circolo si è svolto a Roma. Ma andiamo con ordine. La proposta di modifica dello Statuto, poi approvata, prevede la possibilità di considerare soci del Circolo tutti i colleghi che prestano servizio nel Gruppo BNL nella Regione Lazio e di aprire il Circolo anche ai colleghi appartenenti a tutte le società del Gruppo BNPP che operano nella circoscrizione di Roma. L’accettazione della proposta ha messo in moto una crescente attenzione verso il Circolo ed un aumento del flusso di nuovi iscritti, sia in BNL che nelle società “contigue”. Il quorum è stato raggiunto il 27 agosto: il Circolo è “aperto” anche a tutti coloro che operano nel Gruppo BNL nel Lazio, ai pensionati ma anche agli esodati residenti nella nostra circoscrizione territoriale, ai loro familiari (ivi comprese le situazioni di fatto) e consente la fruizione dei suoi servizi senza però il diritto di voto assembleare anche ai colleghi che prestano servizio fuori circoscrizione purché siano iscritti ad altro circolo aziendale del Gruppo BNL previa stipula di un’apposita convenzione. Promuovendo il referendum il Direttivo ha evitato il rischio che


perseguimento della missione 45

la realtà del Circolo BNL di Roma potesse in qualche modo “disarticolarsi”, che la compagine dei soci si assottigliasse in modo consistente, che molti soci e loro familiari perdessero da un giorno all’altro le opportunità, le convenienze, le occasioni di socialità legate al possesso della tessera di socio CCRS. Il 22 settembre alla chiusura delle votazioni avevano votato attraverso la procedura elettronica presente su Echonet ben 2318 soci in servizio su 2761 aventi diritto. I soci pensionati che avevano votato - fino al 28 luglio venendo al seggio allestito nella sede di via degli Aldobrandeschi e successivamente per corrispondenza - sono stati 503 su 1227 aventi diritto. In tutto hanno votato 2821 soci su 3888 ossia il 72,5% degli aventi diritto. Hanno approvato la modifica statutaria proposta 2765 soci, pari al 98%. Ci sono stati 41 voti contrari, 14 schede bianche e 1 nulla. In percentuale l’affluenza registrata al voto elettronico è stata pari all’82,2%. Per i pensionati l’adesione è stata del 41,1%. Si tratta di cifre molto elevate, soprattutto se paragonate ad analoghe consultazioni interne. Per avvisare i colleghi ed informarli sull’importanza della posta in gioco, sul contenuto delle modifiche statutarie proposte, sono state stampati e distribuiti 3 mila volantini. Per raccontare le attività svolte dal Circolo sono state stampate e consegnate a chi lo richiedeva 2 mila copie del Bilancio di missione 2013. È stato aggiornato costantemente il sito con i dati del voto. Nei principali siti operativi si è registrata un’alta partecipazione. Il 92,3% a via degli Aldobrandeschi, il 90,8% a piazza dell’Agricoltura, il 77,9% a via Lombardia, il 77% a via Veneto, il 78,6% a via Crescenzio del Monte. Il 100% a Pratica di Mare.


46 perseguimento della missione

Il nostro impegno nel 2014 La continuità organizzativa non è mai mancata. Il Consiglio Direttivo è stato costantemente in contatto online formalizzando le decisioni in apposite sedute. Nella prima delle quali merita sottolineare che viene rafforzato l’investimento per premiare le Sezioni tematiche più propositive. Il Direttivo segue con attenzione anche la problematica riguardante la fruizione dei locali del Centro Sportivo BNL di via Marco Polo, l’adeguamento della struttura per lo svolgimento dei campionati di tennis in carrozzina, l’allestimento della palestra e della club house, il progetto di riallocazione del palco sotto una struttura adeguata che, purtroppo solo in chiusura di mandato, sembra vicino alla realizzazione. Nella palestra e nella club house si svolgono rispettivamente corsi di difesa personale e yoga e attività di burraco, corsi di vela e per la patente nautica, prove di palcoscenico. In parallelo partono corsi di tennis sia a via Marco Polo che a via della Pisana, e scuole sportive di calcio, basket, atletica, rugby. Molto partecipati anche i tornei calcistici del Petrolio, di Gubbio, il Memorial Baiocchi, il torneo sociale di tennis. Vengono inoltre organizzati due torpedoni per le vacanze familiari di giugno in un villaggio Valtur in Calabria. Ma molti eventi vengono raccontati in altra parte del Bilancio di Missione direttamente dai Responsabili delle Sezioni.


perseguimento della missione 47

Lo spettacolo viene seguito dal Direttivo con cura particolare: la convenzione con The Space Cinema (che propizia la festa della Befana con la consegna delle calze ai bambini figli dei soci al termine della proiezione di Paddington) e con Circuito Cinema assicurano biglietti ridotti a tutti i colleghi per tutto l’anno mentre a fine 2014 arrivano gli accordi per le sale UCI Cinema. Attraverso Interclub, ma anche in proprio, il CCRS assicura biglietti scontati per tutti i principali eventi teatrali con poltrone riservate per spettacoli particolarmente richiesti come ad esempio Rapunzel o Jesus Christ Superstar al Brancaccio, ma anche Il mercante di Venezia e Questi figli amatissimi. Infine gli sconti sugli abbonamenti. La cultura ottiene l’attenzione che merita sia attraverso I giovedì dell’arte con i corsi tenuti dall’esperta Giordana Buonamassa, sia con le visite di Not For Tourist Rome che organizza visite in luoghi sconosciuti della capitale. Non mancano le mostre: Guercino, Escher, Memling, Alma Tadema, Frida Kahlo, Modigliani, Gemme dell’impressionismo all’Ara Pacis. Ai ragazzi vengono proposti corsi di coreografia, campi avventura e corsi di escursionismo con le guide Aigae, vacanze studio all’estero, corsi di musica e di strumenti all’Accademia musicale di Roma e possibilità di partecipazione al coro. I viaggi svolti attraverso le agenzie in convenzione hanno portato in Islanda, Giappone, Oman, Marocco, Gracia, Parigi ma anche in Italia, nel Cilento, Eolie. I viaggi promossi dal Circolo invece a Firenze, Napoli, Torino, Matera. Organizzate esperienze per la festa di Halloween nei parchi tematici di Cinecittà e Rainbow. Per quanto riguarda il volontariato oltre alle associazioni aderenti a CCRS BNL Nel Cuore, sono state appoggiate in particolare l’Aism, Natinsieme, Oasis, Race for the cure, anche con raccolta fondi. La solidarietà è stata promossa anche per casi di necessità occorsi a colleghi. Viene assicurata continuità di presenza bi settimanale nello sportello aperto nell’edificio di piazzale dell’Agricoltura dove un referente CCRS assicura informazioni e consegna biglietti e si attuano consulenze turistica, assicurativa, legale. Viene chiesto a


48 perseguimento della missione

BNL senza successo un analogo spazio in via Lombardia. Molto disponibile è invece la Banca nella concessione di spazi in via degli Aldobrandeschi, dove si svolgono corsi di yoga, ballo, portamento e in occasione della festa per la Befana, delle premiazioni dei tornei di calcio, della festa per il referendum. Di quest’ultimo si inizia a parlare nel Consiglio Direttivo di marzo, al suo svolgimento dedichiamo un apposito paragrafo. Nell’ultimo Consiglio Direttivo del 2014 vengono prese due importanti decisione: 1) di acquistare per le festività al posto dei giocattoli, tenendo conto della crisi, oltre semplici calze, un oggetto ricordo: Le lettere di Betty, ricavate da gomma riciclata con spesa che viene destinata ai bambini malati di tumore (ne parliamo in altra parte n.d.r.); 2) di acquistare e far montare un nuovo tendone (proponendo alla Banca di ospitarlo nel Centro Sportivo) a chiusura di un progetto che vede il CCRS impegnato a ottimizzare le proprie risorse strumentali e patrimoniali per offrire a tutti i colleghi un miglioramento di fruibilità del tempo libero. Della pubblicazione della rivista Fuori Orario parliamo in altra parte del Bilancio di Missione. A titolo di completezza e di trasparenza una breve citazione va ai progetti avviati ma non conclusi nel 2014. Essi però entrano nella programmazione 2015: la firma di un comodato con BNL per l’uso dei locali, il rimontaggio del palco e del tendone in via Marco Polo, il corso per sommelier, il progetto salute e benessere, le settimane bianche, i forum letterari e cinematografici, i gruppi d’acquisto solidale.


perseguimento della missione 49

Il campionato di tennis wheelchair

Il campionato italiano di tennis in carrozzina quest’anno si è svolto - per la prima volta dall’inizio della manifestazione, giunta all’ottava edizione - nella Capitale. Il teatro delle gare è stato il Centro sportivo BNL di via Marco Polo, messo a disposizione dalla Banca per iniziativa del Circolo culturale ricreativo sportivo tra i dipendenti di Roma. Dopo la conferenza stampa di lancio dell’iniziativa il Corriere dello Sport ha dato risalto all’iniziativa pubblicando sul proprio sito un’intervista al Presidente Baldani. L’associazione WTR che ha promosso e organizzato l’iniziativa appartiene al coordinamento CCRS Bnl Nel Cuore al quale fanno capo i soci del Circolo attivi nel volontariato. E si prodiga per favorire l’impegno di atleti che nonostante tutto intendono continuare a fare sport a livello agonistico. BNL ha agito coerentemente con la sua storia: già a settembre del 1996 sponsorizzava a Livorno gli internazionali di tennis su sedia a rotelle e oggi sostiene l’associazione Wheelchair presieduta dal collega e socio CCRS Gianluca Giovagnoli. Dal 12 al 15 giugno i 40 atleti in gara sui campi di via Marco Polo hanno onorato l’impegno profuso dagli organizzatori, dagli accompagnatori, dai volontari e dagli sponsor. Tra questi ultimi - coinvolti e coordinati dal vicepresidente del CCRS Massimo Bruni - merita segnalare la K9 rescue, anch’essa aderente a CCRS Bnl Nel Cuore e AbiliaTour, un’associazione che si prodiga per offrire servizi e informazioni a tutti coloro che anche improvvisamente si trovano a dover iniziare una diversa vita sulla sedia a rotelle. Pubblichiamo alcune foto dell’evento. Ma per spiegare al meglio quanta passione c’è stata dietro la


50 perseguimento della missione

Da quel momento ci siamo incamminati nell’esplorazione della fattibilità dell’evento, dell’acquisizione dei necessari permessi, dell’adeguamento dell’impianto, della disponibilità della Banca

realizzazione dell’evento merita rileggere quello che ha scritto il presidente del CCRS Paolo Baldani alla vigilia sull’opuscolo realizzato dall’associazione WTR per presentare alla stampa i campionati: “Il sogno che coltiviamo da tre anni si sta per avverare. Ne è passato, di tempo, dal giorno in cui per la prima volta scaturì l’idea! Quale? Per farla breve: volevamo assolutamente riuscire a organizzare i Campionati Italiani Assoluti di Tennis in carrozzina nel Centro Sportivo BNL di via Marco Polo. Perché? Il motivo è semplice: tra i soci del Circolo Culturale Ricreativo e Sportivo tra i dipendenti BNL di Roma c’è anche il presidente della WTR, che è anche un apprezzato tennista. Ebbene, il suo desiderio - di veder ospitato dall’azienda in cui lavora, il principale meeting nazionale dello sport che pratica nel tempo libero dal lavoro – è diventato subito anche il nostro. Da quel momento ci siamo incamminati nell’esplorazione della fattibilità dell’evento, dell’acquisizione dei necessari permessi, dell’adeguamento dell’impianto, della disponibilità della Banca. Ora ci siamo! È scoccata l’ora della kermesse. Gli atleti sono pronti a scendere in campo. Ospiteremo oltre 40 persone provenienti da tutta Italia con un carico di entusiasmo, di capacità, di agonismo, di forza di volontà che destano ammirazione. Sia in noi che in tutti gli spettatori che prevediamo numerosi ed entusiasti. È il sogno che si avvera. Ed ha per protagonisti tutti coloro che nei mesi scorsi si sono prodigati per renderlo concreto. Prende corpo grazie alla scelta convinta della Banca, che insieme al gioco del tennis coltiva importanti percorsi di responsabilità sociale d’impresa, tra cui la storica partnership con Telethon. E diventa una testimonianza della scelta iniziale compiuta dal Direttivo del Circolo BNL di Roma, di abbinare ad ogni evento organizzato – culturale, sportivo, di riflessione – un richiamo al valore della solidarietà”.


perseguimento della missione 51

Le nostre progettualità abbozzate per il 2015 Realizzati i progetti più ambiziosi del 2014 - Campionati italiani assoluti di tennis in carrozzina presso il Centro sportivo BNL di via Marco Polo; Trofeo del petrolio di calcio; Rappresentazioni teatrali al teatro Euclide per Spring Telethon; Centri Estivi per i figli dei dipendenti con prezzi equivalenti a quelli praticati in via Marco Polo; Referendum di modifica statutaria – continueremo a lavorare nella stessa direttrice: sempre con un occhio ad abbinare divertimento e solidarietà. Ma con una scadenza, quella che coincide con il termine naturale del nostro mandato, previsto per il mese di maggio. Il nostro compito di qui in avanti, oltre l’ordinaria amministrazione sarà quello di preparare le prossime elezioni per il rinnovo del Direttivo del CCRS. Non mancherà la spinta alla cultura, la propositività per le gite culturali, come ad esempio quella denominata di fine mandato in Sicilia, abbiamo pensato a una simpatica iniziativa di abbinamento tra teatro e letteratura con i colleghi autori, a nuovi tornei sportivi interni. Molto confidiamo nei Responsabili delle Sezioni per nuovi progetti. Pubblichiamo di seguito il budget che spetta loro per il 2015. Ringraziamo per la collaborazione le associazioni del coordinamento “CCRS BNL Nel Cuore” : Azione Parkinson, Associazione Nazionale Gruppo Donatori Sangue BNL, AISM Sclerosi Multipla, Susan G.Komen Italia, Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Terra dei Piccoli, ASD Thunder Roma wheelchair hockey, AVIS, La casa di Pulcinella, Associazione Oasis Enzo Missoni, Associazione Prometeo, WTR wheelchair tennis, Harambee Africa International Onlus, Natinsieme, Volontari Capitano Ultimo. Contributi personale in servizio anno 2014 Contributi personale in quiescenza anno 2014 Contributi BNL da preventivo 2014 Totale Contributi Iscritti CCRS in servizio Iscritti CCRS in quiescenza Totale iscritti CCRS Totale iscritti alle sezioni Totale iscritti sezioni riparametrati Percentuale coefficente di calcolo Totale contributi per sezioni (20,15% di 126.626) Totale contributi sezioni (5,17* 1.879)

68.809,90 24.057,29 33.759,00 126.626,19 4.411 1.522 5.933 1.879 1.204 20,15 25.515,14 9.714,43


52 perseguimento della missione

Nome sezione

Assegnazione 2014

Assegnazione 2015

Differenza 2014/2015

Atletica Leggera

3.355,05

2.202,44

-1.152,61

Ballo

5.294,10

3.656,96

-1.637,14

Basket

1.461,96

1.251,86

-210,10

Bowuiling

1.026,87

874,40

-152,47

Burraco

2.045,83

814,33

-1.231,50

939,56

749,71

-189,85

Calcio

8.546,57

5.874,28

-2.672,29

Camping P.A.

2.845,86

2.277,69

-568,17

Ciclismo

837,02

712,92

-124,10

Juventus

644,86

533,19

-111,67

Lazio

1.582,08

1.193,88

-388,20

Mount Bike

1.397,96

1.158,52

-239,44

Palcoscenico

2.364,07

1.101,86

-1.262,21

Pesca

548,36

459,27

-89,09

Roma

2.330,01

1.850,88

-479,13

Sci

1.846,32

1.399,94

-446,38

500,96

374,25

-126,71

Sub

1.167,04

875,76

-291,28

Tennis

4.509,46

3.503,77

-1.005,69

346,44

314,71

-31,73

Vela

4.665,31

3.184,40

-1.480,91

Inter

1.011,65

783,62

-228,03

Equitazione

1.345,92

649,02

-696,90

658,08

473,13

-184,95

Yoga

1.320,41

1.460,13

139,72

Totali

52.591,75

37.730,91

-14.860,84

Caccia e tiro

Sci di fondo

Tiro a segno

Milan


La relazione economica


54 relazione economica

Relazione del Consiglio Direttivo al bilancio dell’esercizio 2014 Signori Soci, volutamente abbiamo dato al Bilancio di Missione dell’esercizio 2014 un valore “riassuntivo” poiché l’Assemblea in cui verrà discusso coincide con la fine del mandato del Consiglio Direttivo insediatosi nel 2011 in presenza di una situazione associativa difficile, sia dal punto di vista delle attività che della coesione. In questi anni molto lavoro è stato compiuto, come i dati dimostrano, in particolare quelli riguardanti la crescita del numero dei soci, degli eventi, delle cifre della raccolta solidale. Forte fu subito quattro anni fa l’impegno del Consiglio, all’attivazione della nuova sede sociale, al rilancio della comunicazione verso il pubblico dei soci, all’azzeramento progressivo delle risorse economiche inutilizzate dalle precedenti gestioni secondo quanto si conviene ad un’associazione non profit. Dopo averlo illustrato in un apposito workshop con Banca e OO.SS. il nostro progetto parte all’insegna di nuove regole trasparenti e ispirate a criteri etici condivisi. Queste regole - in primis il Codice Etico - sono applicate ai finanziamenti alle sezioni, alla stipula delle convenzioni, all’operatività quotidiana. Sul piano della comunicazione il rilancio avviene attraverso: disegno e registrazione di un nuovo logo; restyling e registrazione del sito; realizzazione del bilancio di missione, progetto di una rivista, oggi divenuto realtà. Quindi prendono corpo numerose iniziative: torneo di calcio; spettacoli e concerti; oltre alle normali attività (viaggi, teatri, gare). La nostra novità si condensa però nell’abbinamento della socialità alla solidarietà, inizialmente in particolare per Telethon, quindi per altre cause nobili. Nel 2013 si implementano le iniziative di tutte le Sezioni e cresce la loro risonanza grazie a strumenti di comunicazione coordinati (calendario fotografico e redazione della Storia del CCRS per i 40 anni, almanacco dei calciatori del torneo, cd del concerto di solidarietà ai terremotati) che alimentano la raccolta fondi di solidarietà. Poi nasce il coordinamento dei volontari del Circolo CCRS BNL Nel cuore. La raccolta per Telethon conosce una crescita esponenziale. Solo nel triangolare di calcio CCRS, Nazionale Attori, Monterotondo vengono raccolti oltre 5 mila euro; la vendita del CD della


relazione economica 55

Revolution Jazz Band del concerto per i terremotati di Mirandola ne porta oltre 55 mila, senza parlare degli spettacoli al Teatro Euclide in concomitanza con la telemaratona sponsorizzata da BNL. In questi anni abbiamo realizzato varie serate tra cui ricordo, una sfilata di moda anni 70 per i 40 anni del Circolo con la pubblicazione di una Storia del sodalizio e una serata sul tema del Femminicidio con pamphlet. Il Presidente Abete ha visitato la sede del Circolo, dopo 30 anni dalla visita del Presidente Nesi. L’AD Gallia ha inviato congratulazioni per il lavoro svolto. Apprezzamenti sono giunti dalle Organizzazioni Sindacali e dai singoli soci, divenuti 4390 nel 2014 con 1542 pensionati. Anche il referendum di modifica statutaria, chiuso a settembre scorso, con il superamento del quorum ha rappresentato un momento di grande riscontro alle attività del Circolo che oggi sono estese a tutte le società del Gruppo. Esse, stando ai risultati del benchmarking sulle attività di altri Cral e al questionario di gradimento sulle scelte effettuate dal nostro CD, sono risultate efficaci malgrado le risorse economiche e umane a disposizione. Merita ricordare che il CCRS ha creato una biblioteca che oggi ha circa 600 volumi donati dai soci. Ha pubblicato finora tre numeri del trimestrale Fuori Orario, ha organizzato i Campionati italiani di tennis in carrozzina in partnership con BNL. Ha lasciato in sospeso, non per propria colpa, ma ha avviato a soluzione le questioni relative al palco acquistato e mai usato e al tendone che BNL ha intenzione di sistemare nel proprio Centro Sportivo di via Marco Polo. A chiusura di questo Bilancio di missione giunto alla quarta edizione si può dire che ancora molto resta da fare. Si possono creare nuovi ambiti di interesse, dall’enogastronomia al benessere, all’abbinamento letteratura e spettacolo, al lancio di nuove discipline sportive, a nuove progettualità sul turismo. Non sappiamo chi raccoglierà questa sfida e il nostro testimone. Di sicuro ci congediamo ringraziando tutti voi per la meravigliosa esperienza che ci avete regalato. Il Consiglio Direttivo Il Presidente


56 relazione economica

RENDICONTO DELL’ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2014

Stato Patrimoniale Attivo 31/12/2014

31/12/2013

240,95

0

(240,95)

0

Attrezzature (valore lordo)

12.203,66

10.703,66

Ammortamento attrezzature

(5.041,65)

(3.211,10)

7.162,01

7.492,56

64.271,42

10.643,59

64.271,42

10.643,59

103,84

173,04

106.035,42

168.578,09

Totale disponibilità liquide

106.139,26

168.751,13

TOTALE ATTIVO CIRCOLANTE

170.410,68

179.394,72

120,00

0

120,00

0

3.750,00

2.668,45

3.750,00

2.668,45

181.442,69

189.555,73

IMMOBILIZZAZIONI - Immobilizzazioni materiali Beni inferiori a 516,46 euro Ammortamento beni inferiori a 516,46

Totale immobilizzazioni materiali

ATTIVO CIRCOLANTE

- Crediti Crediti diversi Totale crediti

- Disponibilità liquide Cassa e valori bollati

Banche c/c

RATEI E RISCONTI Ratei attivi TOTALE RATEI E RISCONTI

Risconti attivo TOTALE RATEI E RISCONTI

TOTALE ATTIVO


relazione economica 57

Stato Patrimoniale Passivo 31/12/2014

31/12/2013

140.335,99

137.795,14

(22.388,23)

2.540,85

117.947,76

140.335,99

20.000,00

20.000,00

3.310,00

3.000,00

23.310,00

23.000,00

10.265,36

8.680,21

1.136,04

1.217,16

PATRIMONIO

Avanzo di gestione esercizi precedenti

Avanzo o (disavanzo) di gestione Avanzo (disavanzo ) di gestione TOTALE PATRIMONIO

FONDI DI ACCANTONAMENTO Fondo riserva speciale F.do acc.to CCRS BNL nel cuore TOTALE FONDO PER RISCHI ED ONERI

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO TOTALE TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO

DEBITI

Debiti v/enti previdenziali Debiti v/dipendenti Debiti v/erario Anticipi da Soci per iniziative culturali, viaggi e sport Anticipi da Soci per attivitĂ TCI/ACI Fatture da ricevere TOTALE DEBITI

639,00

17,00

3.298,51

3.015,15

10.219,85

3.060,58

1.574,00

1.765,00

13.052,17

8.464,64

29.919,57

17.539,53

0

0

0

0

181.442,69

189.555,73

RATEI E RISCONTI Risconti passivi quote TOTALE RATEI E RISCONTI

TOTALE PASSIVO


58 relazione economica

Conto economico 31/12/2014

31/12/2013

ENTRATE E PROVENTI DI COMPETENZA Quote e contributi associativi: Quote associative personale in servizio

68.497,90

67.728,56

Quote associative personale in quiescenza

24.057,29

31.060,85

Quote iscrizioni sezioni Contributi ordinari B.N.L. Totale quote e contributi associativi TOTALE VALORE DELLE ENTRATE

9.716,24

9.590,34

84.071,00

85.380,00

186.342,43

193.759,75

186.342,43

193.759,75

USCITE ED ONERI DI COMPETENZA

Per contributi ed erogazioni associative: Contributi soci per C.E.R. Eventi vari

(1.940,00)

(2.891,00)

(4.517,95)

(6.800,00)

Contributi alle “Sezioni�

(45.678,13)

(41.139,74)

Manifestazioni Natalizie

(10.547,08)

(16.000,00)

Iniziativa Interclub

(23.997,40)

(22.385,00)

Iniziative culturali, viaggi, teatro.

(52.789,75)

(33.127,19)

Contributi progetti speciali

(13.149,36)

(9.475,00)

Totale oneri contributi ed erogazioni

(152.619,67)

(131.817,93)

Per servizi: - Spese telefoniche

(5.180,11)

(4.603,02)

(0)

(1.097,81)

(1.555,63)

(1.258,01)

(0)

(940,15)

(4.119,76)

(4.364,14)

- Consulenze legali

(2.965,74)

(2.705,56)

- Consulenze professionali

(6.124,31)

(6.980,03)

- Premi assicurativi

(1.068,45)

(1.600,11)

- Canoni Rai, Siae

(3.954,69)

(1.729,32)

(377,00)

(244,40)

(24,00)

(0)

(154,50)

(1.576,90)

- Spese di locomozione e carburanti - Spese di rappresentanza - Arredi ed attrezzature minute - Consulenze tecniche

- Spese varie - Spesa tenuta c/c - Acquisto materiali Totale oneri per servizi

(25.524,19)

(27.099,45)

Per il personale: a) salari e stipendi

(20.696,61)

(22.484,13)

b) oneri sociali

(6.594,41)

(7.356,01)

c) trattamento di fine rapporto

(1.599,47)

(1.604,10)

Totale oneri per il personale

(28.890,49)

(31.444,24)

Ammortamenti e svalutazioni: - Ammortamento delle immobilizzazioni materiali

(2.071,50)

(1.605,55)


relazione economica 59

(segue)

(2.071,50)

(1.605,55)

TOTALE COSTI DI GESTIONE

(209.105,85)

(191.967,17)

DIFFERENZA TRA PROVENTI E COSTI DELLA GESTIONE

(22.763,42)

1.792,58

Totale ammortamenti e svalutazioni

PROVENTI E ONERI FINANZIARI Interessi e altri oneri finanziari: Interessi attivi c/c Arrotondamenti Totale interessi e altri oneri finanziari TOTALE PROVENTI E ONERI FINANZIARI

934,92

1.407,40

9,21

0

944,13

1.407,40

944,13

1.407,40

PROVENTI E ONERI Oneri: arrotondamenti

(0,58)

(0,39)

(292,04)

(197,83)

oneri bancari

(15,00)

(105,49)

Interessi passivi da ravvedimento

(23,78)

(1,37)

(237,54)

(354,05)

ritenuta fiscale su interessi di c/c e imp.bollo

sopravvenienze e sanzioni Totale proventi ed oneri TOTALE PROVENTI ED ONERI

(568,94)

(659,13)

(568,94)

(659,13)

- Imposte sul reddito dell'esercizio, correnti: Ires

(0)

TOTALE IMPOSTE SUL REDDITO D’ESERCIZIO

23) AVANZO (DISAVANZO) DI GESTIONE

(0) (0)

(0)

(22.388,23)

2.540,85

ROMA, 30 aprile 2015

C B.N.L. S.p.A. di Roma I (


60 relazione economica

RENDICONTO DELL’ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2014 COMMERCIALE

Stato Patrimoniale Attivo 31/12/2014

31/12/2013

49.000,00 119,34

49.000,00 119,34

Totale crediti

49.119,34

49.119,34

Totale disponibilità liquide

4.897,87 4.897,87

4.985,38 4.985,38

TOTALE ATTIVO CIRCOLANTE

4.897,87

4.985,38

54.017,21

54.104,72

31/12/2014

31/12/2013

3.607,27

3.658,78

(87,51)

(51,51)

3.519,76

3.607,27

50.497,45

50.497,45

50.497,45

50.497,45

54.017,21

54.104,72

ATTIVO CIRCOLANTE Crediti Crediti Vs/ attività di erogazione Credito Ires

Disponibilità liquide

TOTALE ATTIVO

Stato Patrimoniale Passivo

PATRIMONIO NETTO

Utili di esercizi precedenti Utile dell'esercizio Utile dell'esercizio TOTALE PATRIMONIO NETTO

Debiti Debiti v/attività di erogazione

TOTALE DEBITI

TOTALE PASSIVO


relazione economica 61

Conto economico 31/12/2014

31/12/2013

0

0

0

0

0

0

TOTALE COSTI DELLA PRODUZIONE

0

0

DIFFERENZA TRA RICAVI E COSTI DI GESTIONE (A - B)

0

0

34,59 34,59

104,00 104,00

A)RICAVI DI GESTIONE - Rimborso spese pulizia locali TOTALE

B) COSTI ED ONERI DI GESTIONE

- Spese pulizie locali

C)PROVENTI E ONERI FINANZIARI - Interessi attivi c/c bancario TOTALE PROVENTI E ONERI FINANZIARI

D)PROVENTI E ONERI - Oneri: Oneri bancari Sopravvenienze Imposta di bollo e ritenute fiscali Totale oneri

(15,00)

(105,49)

(0)

(50,02)

(107,10)

(0)

TOTALE PROVENTI ED ONERI

(122,10) (122,10)

(155,51) (155,51)

RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE (A- C - D)

(87.51)

(51,51)

0

0

- Imposte sul reddito dell'esercizio, correnti: Ires Totale delle imposte sul reddito dell'esercizio, correnti

23) UTILE (PERDITA) DELL'ESERCIZIO

0

0

(87,51)

(51,51)

C. C. R. S. tra i dipendenti della B.N.L. S.p.A. di Roma I (Baldani Paolo)


62 relazione economica

RENDICONTO DELL’ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2014 EROGAZIONE

Stato Patrimoniale Attivo 31/12/2014

31/12/2013

IMMOBILIZZAZIONI - Immobilizzazioni materiali Beni inferiori a 516,46 euro

240,95

Ammortamento

(240,95)

Attrezzature (valore lordo)

12.203,66

10.703,66

Ammortamento

(5.041,65)

(3.211,10)

7.162,01

7.492,56

Crediti diversi

64.088,06

10.524,25

Crediti v/attività commerciale

50.497,45

50.497,45

Totale immobilizzazioni materiali

ATTIVO CIRCOLANTE

- Crediti

Crediti v/Inail

64,02 Totale crediti

114.649,53

61.021,70

Cassa

93,84

163,04

Valori bollati in cassa

10,00

10,00

101.137,55

163.592,71

Totale disponibilità liquide

101.241,39

163.765,75

TOTALE ATTIVO CIRCOLANTE

215.890,92

232.280,01

120,00

0

TOTALE RATEI

120,00 3.750,00

0 2.668,45

TOTALE RISCONTI

3.750,00

2.668,45

226.922,93

234.948,46

- Disponibilità liquide

Banche c/c

RATEI E RISCONTI Ratei attivi

Risconti attivi

TOTALE ATTIVO


relazione economica 63

Stato Patrimoniale Passivo 31/12/2014

31/12/2013

136.728,72

134.136,36

(22.300,72)

2.592,36

114.428,00

136.728,72

20.000,00

20.000,00

3.310,00

3.000,00

23.310,00

23.000,00

10.265,36

8.680,21

0

0

1.136,04

1.217,16

49.000,00

49.000,00

3.298,51

3.015,15

639,00

17,00

10.219,85

3.060,58

PATRIMONIO

Avanzo di gestione esercizi precedenti

Avanzo o (disavanzo) di gestione Avanzo (disavanzo ) di gestione TOTALE PATRIMONIO

FONDI DI ACCANTONAMENTO Fondo riserva speciale F.do acc.to CCRS BNL nel cuore TOTALE FONDO PER RISCHI ED ONERI

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO TOTALE TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO

DEBITI Centro Sportivo Marco Polo Debiti v/enti previdenziali Debiti v/attività commerciale Debiti v/erario Debiti v/ dipendenti Soci per iniziative culturali, viaggi e sport Soci per attività TCI/ACI Fatture da ricevere TOTALE DEBITI

1.574,00

1.765,00

13.052,17

8.464,64

78.919,57

66.539,53

0

0

0

0

226.922,93

234.948,46

RATEI E RISCONTI Risconti passivi quote TOTALE RATEI E RISCONTI

TOTALE PASSIVO


64 relazione economica

Conto economico 31/12/2014

31/12/2013

Quote associative personale in servizio

68.497,90

67.728,56

Quote associative personale in quiescenza

24.057,29

31.060,85

9.716,24

9.590,34

84.071,00

85.380,00

186.342,43

193.759,75

ENTRATE E PROVENTI DI COMPETENZA

QUOTE E CONTRIBUTI ASSOCIATIVI

Quote iscrizioni sezioni Contributi ordinari B.N.L. TOTALE VALORE DELLE ENTRATE

USCITE ED ONERI DI COMPETENZA Per contributi ed erogazioni associative: Contributi soci per C.E.R.

(1.940,00)

(2.891,00)

Eventi vari

(4.517,95)

(6.800,00)

Contributi alle “Sezioni�

(45.678,13)

(41.139,74)

Manifestazioni Natalizie

(10.547,08)

(16.000,00)

Iniziativa Interclub

(23.997,40)

(22.385,00)

Iniziative culturali, viaggi, teatro.

(52.789,75)

(33.127,19)

Contributi progetti speciali

(13.149,36)

(9.475,00)

Totale oneri contributi ed erogazioni

(152.619,67)

(131.817,93)

Per servizi: - Spese telefoniche - Spese di locomozione e carburanti - Spese di rappresentanza - Arredi ed attrezzature minute

(5.180,11)

(4.603,02)

(0)

(1.097,81)

(1.555,63)

(1.258,01)

(0)

(940,15)

- Consulenze tecniche

(4.119,76)

(4.364,14)

- Consulenze legali

(2.965,74)

(2.705,56)

- Consulenze professionali

(6.124,31)

(6.980,03)

- Premi assicurativi

(1.068,45)

(1.600,11)

- Canoni Rai, Siae

(3.954,69)

(1729,32)

(377,00)

(244,40)

(24,00)

(0)

(154,50)

(1.576,90)

- Spese varie - Spesa tenuta c/c - Acquisto materiali Totale oneri per servizi

(25.524,19)

(27.099,45)

Per il personale: a) salari e stipendi

(20.696,61)

(22.484,13)

b) oneri sociali

(6.594,41)

(7.356,01)

c) trattamento di fine rapporto

(1.599,47)

(1.604,10)

Totale oneri per il personale - Ammortamento delle immobilizzazioni materiali

(28.890,49) (2.071,50)

(31.444,24) (1.605,55)

(2.071,50)

(1.605,55)

TOTALE COSTI DI GESTIONE

(209.105,85)

(191.967,17)

DIFFERENZA TRA PROVENTI E COSTI DELLA GESTIONE

(22.763,42)

1.792,58

Totale ammortamenti e svalutazioni


relazione economica 65

(segue)

31/12/2014

31/12/2013

PROVENTI E ONERI FINANZIARI Interessi e altri oneri finanziari: Interessi attivi c/c

900,33

Arrotondamenti

9,21

Totale interessi e altri oneri finanziari TOTALE PROVENTI E ONERI FINANZIARI

1.303,40 0

909,54

1.303,40

909,54

1.303,40

PROVENTI E ONERI Oneri: arrotondamenti

(0,58)

interessi passivi da ravvedimento sanzioni

(0,39)

(23,78)

(1.37)

(120,84)

(79,45)

ritenuta fiscale su interessi di c/c

(184,94)

(197,83)

sopravvenienze

(116,70)

(224,58)

Totale proventi ed oneri TOTALE PROVENTI ED ONERI

23) AVANZO (DISAVANZO) DI GESTIONE

(446,84)

(503,62)

(446,84)

(503,62)

(22.300,72)

2.592,36

ROMA, 30 aprile 2015 C BNL S.p.A. di Roma Il Presidente (Baldani Paolo)


66 relazione economica

Nota integrativa al Bilancio chiuso al 31.12.2014* Il “Circolo Culturale Ricreativo e Sportivo tra i dipendenti della B.N.L. S.p.A. di Roma” si configura come un Ente privato non commerciale, senza scopo di lucro. Compatibilmente con le peculiarità delle Associazioni di questo tipo, nella redazione della Situazione Patrimoniale ed Economica sono stati applicati i medesimi criteri previsti dalle norme del Codice Civile per la redazione del Bilancio delle società. L’esercizio in esame ottempera il disposto dell’articolo 25 dello Statuto che dispone la chiusura dell’esercizio il 31 dicembre di ogni anno. Sono state, inoltre, osservate le disposizioni contenute negli articoli 148 e 149 del T.U.I.R. La presente nota integrativa si compone di due parti: la prima evidenzia i più significativi principi contabili ed i criteri di valutazione adottati nella formazione del bilancio dell’esercizio chiuso al 31.12.2014; la seconda analizza le principali poste dello Stato Patrimoniale e del Conto Economico e le variazioni intervenute rispetto all'esercizio precedente. CRITERI APPLICATI NELLA VALUTAZIONE DELLE VOCI DI BILANCIO Art. 2427, n. 1 Codice Civile

*La presente nota è redatta in forma abbreviata ai sensi dell'art. 2435-bis del Codice Civile

Principi generali di redazione del bilancio Nella redazione del bilancio d'esercizio sono stati osservati i seguenti principi generali: • la valutazione delle voci è stata fatta secondo prudenza e nella prospettiva della continuazione dell'attività; • sono indicati esclusivamente gli utili realizzati alla data di chiusura dell'esercizio; • si è tenuto conto dei proventi e degli oneri di competenza dell'esercizio, indipendentemente dalla data dell'incasso o del pagamento; • si è tenuto conto dei rischi e delle perdite di competenza dell'esercizio anche se conosciuti dopo la chiusura di questo. La struttura dello stato patrimoniale e del conto economico è la seguente:


relazione economica 67

• lo stato patrimoniale ed il conto economico riflettono le disposizioni degli artt.2423-ter, 2424, 2425 e 2435-bis del Codice Civile; • per ogni voce dello stato patrimoniale e del conto economico è stato indicato l'importo della voce corrispondente dell'esercizio precedente; • l'iscrizione delle voci di stato patrimoniale e conto economico è stata fatta secondo i principi degli artt.2424-bis e 2425-bis del Codice Civile; • non vi sono elementi eterogenei ricompresi nelle singole voci; • i criteri di valutazione non sono stati modificati rispetto a quelli adottati nel precedente esercizio. La Nota integrativa contiene, inoltre, tutte le informazioni complementari ritenute necessarie per fornire la rappresentazione veritiera e corretta della situazione economica, finanziaria e patrimoniale, anche se non richieste da specifiche disposizioni di legge. ATTIVO Immobilizzazioni Materiali Le immobilizzazioni materiali risultano iscritte al costo di acquisto maggiorato dei relativi oneri accessori direttamente imputabili, per complessivi Euro 12.203,66. Processo di ammortamento delle immobilizzazioni materiali L’ammortamento delle immobilizzazioni materiali è stato effettuato secondo il coefficiente di ammortamento previsto dalle leggi in merito, in relazione alla residua possibilità di utilizzazione economica futura di ogni singolo bene o costo. Sulla base della residua possibilità di utilizzazione, i coefficienti adottati nel processo di ammortamento delle immobilizzazioni materiali sono i seguenti: Descrizione Attrezzatura varia e minuta

Coefficienti ammortamento 15


68 relazione economica

Crediti Il totale dei crediti è evidenziato alla voce della sezione "attivo" dello stato patrimoniale per euro 64.271,42. Disponibilità liquide Le disponibilità liquide, esposte nella sezione "attivo" dello stato patrimoniale alla voce “Disponibilità liquide” per euro 106.139,26, corrispondono alle giacenze sui conti correnti intrattenuti presso la B.N.L. per euro 106.035,42 ed alle liquidità esistenti nella cassa sociale alla chiusura dell'esercizio pari ad euro 103,84. Ratei e risconti attivi I risconti attivi, evidenziati nella sezione "attivo" dello stato patrimoniale per complessivi Euro 3.870,00, risultano costituiti da costi sostenuti entro la chiusura dell'esercizio ma di competenza di esercizi successivi. PASSIVO Patrimonio netto Il patrimonio netto ammonta a Euro 117.947,76 ed evidenzia una variazione in diminuzione di Euro 22.388,23 dovuta al disavanzo di gestione del presente esercizio. Fondi di accantonamento Tale voce, che accoglie il Fondo riserva speciale per euro 20.000,00, ed il Fondo accantonamento CCRS BNL nel cuore, per euro 3.310,00 che quest’anno ha avuto un incremento di euro 310,00 dovuto ad una rimanenza tra, i proventi raccolti tra gli sponsor, e le spese effettuate nel corso dell’iniziativa svolta quest’anno. Trattamento di fine lavoro subordinato L’accantonamento per trattamento di fine rapporto rappresenta l’effettivo debito maturato verso il dipendente in conformità alla


relazione economica 69

legge e al contratto di lavoro vigente, al netto dell’imposta sostitutiva sulla rivalutazione del T.F.R. maturata, ai sensi dell’art. 2120 codice civile, successivamente al 1° gennaio 2001, così come previsto dall’art.11, comma 4, del D.Lgs. n.47/2000, e risulta evidenziato nella sezione "passivo"dello stato patrimoniale per Euro 10.265,36. Il fondo corrisponde al totale delle singole indennità maturate a favore del dipendente alla data di chiusura del bilancio, al netto degli acconti erogati ed è pari a quanto si sarebbe dovuto corrispondere al lavoratore stesso, nell’ipotesi di cessazione del rapporto di lavoro al 31.12.2014. Debiti L'importo totale dei debiti è collocato nella sezione "passivo" dello stato patrimoniale per un importo complessivo di Euro 29.919,57.


70 relazione economica

VARIAZIONI INTERVENUTE NELLA CONSISTENZA DELLE ALTRE VOCI DELL'ATTIVO E DEL PASSIVO Art. 2427, n. 4 Codice Civile ATTIVO Variazioni dell’Attivo Circolante L'attivo circolante raggruppa le seguenti voci della sezione "attivo" dello stato patrimoniale: • Crediti euro 64.271,42; • Disponibilità Liquide euro 106.139,26. L'ammontare di tale voce al 31/12/2014 è pari a euro 170.410,68. Rispetto al passato esercizio, ha subito un decremento pari a euro 8.984.04. Variazioni dei Crediti L'importo totale dei Crediti è collocato nella sezione "attivo" dello stato patrimoniale per un importo complessivo di euro 64.271,42 così suddiviso: • euro 50.000,00 contributo annuale B.N.L.; • euro 3.545,00 biglietti Space cinema; • euro 119,34 credito Ires; • euro 7.619,76 acquisto indumenti sportivi; • euro 2.923,30 biglietti circuito cinema; • euro 64,02 crediti Inail. Rispetto al passato esercizio si riscontrano le seguenti variazioni in aumento: Saldo al 31/12/2014 Saldo al 31/12/2013 Variazioni

€ € €

64.271,42 10.643,59 53.627,83


relazione economica 71

Nel dettaglio: Descrizione

Valore al 31/12/2014 Contrib. annuale BNL 50.000,00 Biglietti Space Cinema 3.545,00 Credito Inail 64,02 Credito Ires 119,34 Acquisto indumenti sportivi 7.619,76 Biglietti circuito cinema 2.923,30 Crediti v/altri 0 TOTALI 64.271,42

Valore al 31/12/2013 0 3.265,00 0 119,34

Variazioni

5.587,27 1.110,00 561,98 10.643,59

2.032,49 1.813,30 (561,98) 53.627,83

50.000,00 280,00 64,02 0

Variazioni delle Disponibilità Liquide Le disponibilità liquide, evidenziate nell'attivo dello stato patrimoniale ammontano a euro 106.139,26 Rispetto al passato esercizio si riscontrano le seguenti variazioni in diminuzione: Saldo al 31/12/2014 Saldo al 31/12/2013 Variazioni Descrizione Depositi bancari e postali Denaro e valori in cassa TOTALI

€ 106.139,26 € 168.751,13 € (62.611,87)

Valore al 31/12/2014

Valore al 31/12/2013

Variazioni

106.035,42

168.578,09

(62.542,67)

103,84

173,04

(69,20)

106.139,26

168.751,13

(62.611,87)


72 bilancio di missione

Ratei e risconti attivi I ratei ed i risconti attivi, evidenziati nella sezione "attivo" dello stato patrimoniale alla ammontano a Euro 3.870,00 Rispetto al passato esercizio si riscontrano le seguenti variazioni: Saldo al 31/12/2014 Saldo al 31/12/2013 Variazioni Descrizione Ratei attivi Risconti attivi Totali

Valore al 31/12/2014 120,00 3.750,00 3.870,00

€ € € Valore al 31/12/2013 0 2.668,45 2.668,45

3.870,00 2.668,45 1.201,55 Variazioni 120,00 1.081,55 1.201,55

Il saldo al 31.12.2014 è così costituito: • contributi € 120,00; • anticipo spese evento “ befana 2015” € 3.750,00.

PASSIVO Variazioni del Patrimonio Netto Il patrimonio netto ammonta a euro 117.947,76 ed evidenzia una variazione in diminuzione di euro 22.388,23 dovuto al disavanzo di gestione dell’esercizio in esame. Il patrimonio netto risulta essere suddiviso nelle sottovoci che in dettaglio si riportano nel prospetto che segue: Descrizione Avanzo di gestione anni precedenti Avanzo di gestione Disavanzo di gestione Totale Patrimonio

Valore al 31/12/2014 140.335,99 0 (22.388,23) 117.947,76

Valore al 31/12/2013 137.795,14 2.540,85 140.335,99


bilancio di missione 73

Variazioni dei Debiti L'importo totale dei debiti è collocato nella sezione "passivo" dello stato patrimoniale per un importo complessivo di euro 29.919,57. Rispetto al passato esercizio si riscontrano le seguenti variazioni in aumento: Saldo al 31/12/2014 Saldo al 31/12/2013 Variazioni

€ € €

29.919,57 17.539,53 12.380,04

Si riporta di seguito il dettaglio delle singole voci componenti i debiti con l’esposizione degli aumenti e delle diminuzioni di valore rispetto al precedente esercizio: Descrizione Debiti v/enti previdenziali Debiti v/dipendenti Debiti v/erario Soci per iniziative culturali, viaggi, sport Soci per attività TCI/ACI Fatture da ricevere TOTALI

Valore al 31/12/2014

Valore al 31/12/2013

Variazioni

1.136,04

1.217,16

81,12

639,00 3.298,51

17,00 3.015,15

622,00 283,36

10.219,85

3.060,58

7.159,27

1.574,00

1.765,00

191,00

13.052,17 29.191,57

8.464,64 17.539,53

4.587,53 12.380,04

Fondi di accantonamento Tale voce accoglie : • il Fondo riserva speciale, per euro 20.000,00, accantonato per far fronte a necessità di cassa per oneri relativi ad esercizi precedenti; • il Fondo accantonamento CCRS BNL nel cuore, pari ad euro 3.310,00. Durante lo svolgimento dell’omonima manifestazione


74 relazione economica

ha avuto nel corso dell’ultimo evento un incremento di euro 310,00. Rispetto al passato esercizio si riscontrano le seguenti variazioni in aumento: Saldo al 31/12/2014 Saldo al 31/12/2013 Variazioni

€ € €

23.310,00 23.000,00 310,00

Ratei e risconti passivi I ratei ed i risconti attivi, non hanno avuto movimenti contabili rispetto lo scorso esercizio. Rispetto al passato esercizio si riscontrano le seguenti variazioni: Descrizione

Valore al 31/12/2014

Fondo riserva 20.000,00 speciale Fondo acc.to CCRS 3.310,00 BNL nel cuore TOTALI 23.310,00

Valore al 31/12/2013

Variazioni

20.000,00

0

3.000,00

310,00

23.000,00

310,00


relazione economica 75

VARIAZIONI INTERVENUTE NELLA CONSISTENZA DELLE VOCI DELLE ENTRATE E DELLE USCITE DEL CONTO ECONOMICO ENTRATE Entrate e proventi di competenza L’importo totale iscritto nella voce “Quote e contributi associativi”, nell’ avere del Conto economico , ammontano a euro 186.342,43. Rispetto al passato esercizio si riscontrano le seguenti variazioni in diminuzione: Saldo al 31/12/2014 Saldo al 31/12/2013 Variazioni Descrizione Quote associative personale in servizio Quote associative personale in quiesc.za Quote iscrizioni sezioni Contributi ordinari B.N.L. TOTALI

€ 186.342,43 € 193.759,75 € 7.417,32 Valore al 31/12/2014

Valore al Variazioni 31/12/2013

68.497,90

67.728,56

769,34

24.057,29

31.060,85

-7.003,56

9.716,24

9.590,34

125,90

84.071,00

85.380,00

-1.309,00

186.342,43

193.759,75

-7.417,32


76 relazione economica

USCITE Uscite ed Oneri di competenza Dettagliatamente indicati nel prospetto di bilancio, nel dare del conto economico, risultano complessivamente pari a € 209.105,85 evidenziando un incremento di euro 18.730,39. Rispetto al passato esercizio si riscontrano le seguenti variazioni: Saldo al 31/12/2014 Saldo al 31/12/2013 Variazioni Descrizione Contributi ed erogazioni ass.ve Oneri per servizi Oneri per il personale Ammortamenti TOTALI

€ 209.105,85 € 191.967,17 € 17.138,68 Valore al 31/12/2014

Valore al Variazioni 31/12/2013

152.619,67

131.817,93

20.801,74

25.524,19 28.890,49 2.071,50 209.105,85

27.099,45 31.444,24 1.605,55 191.967,17

(1.575,26) (2.553,75) 465,95 17.138,68

Proventi finanziari Nel prospetto di bilancio, nell’avere del conto economico,si evidenziano Interessi attivi di c/c pari ad euro 944,13 con un decremento di € 463,27. Rispetto al passato esercizio si riscontrano le seguenti variazioni in diminuzione: Saldo al 31/12/2014 Saldo al 31/12/2013 Variazioni

€ € €

944,13 1.407,40 (463,27)


relazione economica 77

Descrizione Interessi attivi c/c Arrotondamenti TOTALI

Valore al 31/12/2014 934.92 9,21 944,13

Valore al Variazioni 31/12/2013 1.407,40 (472,48) 0 9,21 1.407,40 (463,27)

Oneri vari L’importo totale degli oneri iscritti in bilanci ammonta ad euro 568,94 con un decremento di € 90,19 Rispetto al passato esercizio si riscontrano le seguenti variazioni: Saldo al 31/12/2014 Saldo al 31/12/2013 Variazioni Descrizione

Valore al 31/12/2014 Arrotondamenti passivi (0,58) Sopravvenienze e sanzioni (237,54) Ritenuta fiscale (292,04) su interessi c/c Oneri bancari (15,00) Interessi (23,78) da ravvedimento TOTALI (568,94)

€ € €

568,94 659,13 (90,19)

Valore al Variazioni 31/12/2013 (0,39) 0,19 (354,05) (116,51) (197,83)

94,21

(105,49)

(90,49)

(1,37)

22,41

(659,13)

(90,19)

PROPOSTA DI DESTINAZIONE DEL RISULTATO DELLA GESTIONE Sulla base di quanto esposto si propone di ripianare il disavanzo di gestione ammontante a complessivi euro (22.388,23), mediante l’utilizzo degli avanzi di gestione degli esercizi precedenti.


78 relazione economica

&

&

&&

&

&

&

&

Indici del Bilancio %&

&

* &&

&

&

3

*&

&

!

!

!

!

!

!

!

!

!

!"# !"#$%&$'&'()'$*(+#&,*"&#-.'/0&'12/3+'%(#4*&#((%&5678&&&&&&& $%&$'&'()'$*(+#&,*"&#-.'/0&'12/3+'%(#4*&#((%&5678&&&&&&&

!"# !"#$%&'()'$*(+#&%(*"'&&,*"&#-.'/0&'12/3+'%(#4*&5675& $%&'()'$*(+#&%(*"'&&,*"&#-.'/0&'12/3+'%(#4*&5675& !

& &

("#""$!

&

&

&

&

&

&&&&&&&

("#""$!

'"#""$!

'"#""$!

&"#""$! ! %"#""$!

&"#""$!

! "#""$!

"#""$!

%"#""$!

! )*+,-!./0-1.2!-34156-)*.7+!'(#&=$! ! ! ! !

! ! ! ! ! )*+,-!./0-1.2!-34156-)*.7+!'"#&8$!

)*+,-!.71,+!./0-1@!=8#?A$! ! ! !

! !! ! )*+,-!.71,-!-9:-+;<-!!=>#?>$! !

!

!

& &

&

&

&

&

&

&&&&&&&

& &

!

!"#$%&$'&'()'$*(+#&%(*"'&#-.'/#9&'12/3+'%(#4*&567:& !"#$%&$'&'()'$*(+#&%(*"'&#-.'/#9&'12/3+'%(#4*&567:&

!

&

&

&

&

&

"#$%&&%'(")*+(),(-*)'%+")*&(+$*&+%./(01+(2304'(")%5*+%) ))(+ !"#$%&%'(")*+(),(-*)'%+")*&(+$*&+%./(01+(2304'(")%5*+%))(+ !! 67869678:9678;+

!

!

!

!

("#""$! ! '"#""$!

! ("#""$!

&"#""$!

'"#""$!

%"#""$!

&"#""$!

" ""$! "#""$!

%"#""$!

%"8=! %"8&!

"#""$!

!!!!!!!!!!!!! !

)*+,-!./0-1.2!-34156-)*.7+!A%#'?$! ! ! ! !

%"8%!

) *+,-!./0-1.2! )*+,-!./0-1.2! --34156-)*.7+!! 34156-)*.7+!!

! !! ! )*+,-!.71,-!-9:-+;<-!!%A#=?$! !

& &

!!!!!!!!!!!!!

&

&

&

&

&

! ) *+,-!.71,-!-9:-+;<-!!! )*+,-!.71,-!-9:-+;<-!!!

!

! !

! !

Grado!di!incidenza!dei!contributi!alle!"Sezioni"!!-!Anno! Grado!di!incidenza!dei!contributi!alle!"Sezioni"!!-!Anno! 2012!! 2012

!

Grado!di!incidenza!dei!contributi!alle!"Sezioni"!-!Anno! Grado !di!incidenza!dei!contributi!alle!"Sezioni"!-!Anno! 2013!! 2013

!

100%!! 10

100%!! 100 100%

80%!! 8

80%!! 80

!!!!!!!!!!!!!

!

!

!

60%!! 60

100,00%!! Totale!entrate! Totale !entrate!

40 40%!! 20%!! 2

19,97%!! 19,97%

100,00%!! 100,00%

60%!! 6

!

Totale!entrate! Totale !entrate!

40%!! 4

Contributi!netti!alle! Contributi!netti!alle! "Sezioni"!! "Sezioni"

Contributi!netti!alle! Contributi!netti!alle! "Sezioni" "Sezioni"!!

20%!!

13,99%!!

0%!!

0%!!

!

!

!

Grado!di!incidenza!dei!contributi!alle!"Sezioni"!-!Anni! Grado !di!incidenza!dei!contributi!alle!"Sezioni"!-!Anni! 2012-2013-2014!! 2012-2013-2014

Grado!di!incidenza!dei!contributi!alle!"Sezioni"!-!Anno! Grado !di!incidenza!dei!contributi!alle!"Sezioni"!-!Anno! 2014!! 2014

Contributi!netti!alle!"Sezioni"! Contributi !netti!alle!"Sezioni"!

100%! 100%!

10 ! 100%!

80%! 80%!

8 ! 80%! 6 ! 60%!

100,00%! 100,00%!

40%!! 20%!! 0%!!

33,50%!!

Totale!entrate! Totale!entrate!

60%! 60%!

Contributi Contributi!netti!alle! !netti!alle! "Sezioni" "Sezioni"!!

40%!! 40%

!

20%!! 20%

33,50%!! 33,50% 19,97%! 19,97% 19 97 7%!

!

13 3,99%! 3 13,99%!

0%!! 0% 2012!! 2012

! ! !

2013!! 2013

2014!! 2014

!


relazione economica 79


80 relazione economica

!"#$%&"'()*+,+%-",'(.%%'(/012 !"#$%#&'&'($)*&"#+',+'-)./&#&"0% !"#$%&%&'#($)*+"$*&,--#'*,$*.* 34'-+(.55'&6(7+*5'%$#+("%(5+*,"8"' 34'-+(.55'&6(7+*5'%$#+("%(<4"+5&+%8$ 34'-$("5&*"8"'%"(5+8"'%" >'%-*"?4-"('*@"%$*"(!AB

9:6000;00 /26000;00 =6200;00 C26000;00

/#$,0%&!"#$%&%&'#($)*+"$*&,--#'*,$*.*

1CC6200;00

/#$,0%&1($),$%&%&2)#.%($*

3445677877

12-+#&'&,')"&$+',+'-)./&#&"0% 9:%-%&;*&<%-$*#(% D-")+%@" E%+*"()*+,"@+%8"$#"($55"&4*$-"," F"-+%4-+($@@"8"'%$#+(*+G"'%$#+ F"-+%4-+($@@"8"'%$#+(&'H4%$#+ .&&$%-'%$H+%-'(IJF D)+5+(-+#+K'%"&L+ D)+5+(#'&'H'8"'%+ D)+5+(*$))*+5+%-$%8$ >'%54#+%8$()*'K+55"'%$#+ 7*+H"($55"&4*$-"," >$%'%"(F$";(D"$+;(M5$5'K-N$*+ D)+5+(>'H4%"&$8"'%+( D)+5+()+*(H$%4-+%8"'%+(O(H"G#"'*$H+%-'(5"-'(P%-+*%+-

//6000;00 C6200;00 /00;00 100;00 16900;00 /6200;00 200;00 16200;00 106000;00 16900;00 /6000;00 26000;00 26000;00

/#$,0%&9:%-%&;*&<%-$*#(%

2=6200;00

6=5677877

>#($)*+"$*&%;&%)#<,?*#(*&,--#'*,$*.% P%"8"$-",+(>>FD()+*(5'&" >'%-*"?4-"($##+(5+8"'%" 7*'G+--"(D)+&"$#" P%"8"$-",+(%$-$#"8"+ >>FD(!%#(%+#(>4'*+ /#$,0%&>#($)*+"$*&%;&%)#<,?*#(*&,--#'*,$*.%

/#$,0%&A-'*$%&%;&#(%)*&;*&'#B:%$%(?,& I'-$#+($()$*+GG"'(

206000;00 Q:6000;00 0;00 Q06000;00 0;00 11:6000;00

33@5777877 C3445677877 7877


Quattro anni insieme al Circolo


82 quattro anni insieme al Circolo

2011

CCRS

Cultura

Figli

Responsabilità sociale

Spettacolo

Turismo

2012

• Insediamento direttivo maggio 2011 • Ricorrenza 40 anni • Primo inventario beni • Revisione criteri di assegnazione contributi alle sezioni

• Partnership con Interclub • Creazione CCRS Nel Cuore • Libro soci • Inventario beni • Consulenza legale e assicurativa

• Nuovo logo • Bilancio di missione 2011, secondo le linee guida del CSVNET • Workshop (sala coppe BNL)

• Nuovo sito: 900 accessi • Pagina Facebook con 420 iscritti • Redazione storia del Circolo • Riflessione sul tempo libero • Almanacco torneo Memorial Galliano • Calendario 2013

• Visite e corsi storia dell’arte a prezzi ridotti

• Biblioteca libri in Circolo con oltre 300 volumi • Lancio iniziativa al cinema con il Circolo con circa 5000 biglietti venduti

• Carnevale per i bambini

• Sfilata Da Donna a Donna

• Corsi vela, calcio, tennis e atletica leggera per figli • Scuola arti marziali

• Colonie figli in montagna • Corsi vela, calcio, basket, tennis e atletica leggera per figli • Scuola musica

• Festività natalizie partecipate e non più negozio di giocattoli a costo zero • Epifania clown e percorso sicurezza • Trasparenza

• Indagine sugli interessi dei soci nel tempo libero • Codice etico • Coinvolgimento soci operatività

• Stakeholder definizione • € 7.000 per Telethon • Serata beneficienza per Burkina Faso • Doni Befana a casa famiglia

• Collaborazione stakeholder al Bilancio di missione • Concerto terremotati a Mirandola • Rilancio legame con Donatori di sangue • Doni al Bambin Gesù

• Incontro collettivo con i responsabili • 25 incontri bilaterali con i responsabili di sezione • Nuovo regolamento • Responsabili = alfieri del sodalizio

• Viaggio congiunto sezioni ballo, camping e palcoscenico • Agri fattoria Erimarì

• Formula Euclide, spettacoli per Telethon: Spirito Allegro

• Secondo anno formula Euclide per Telethon con “L’importanza di chiamarsi Franco” e “Le Tre Marie”

• Tennis day estate

• Memorial Galliano • Premiazione tornei sociali • Corso per defibrillatori

• Primi viaggi in convenzione • Accordo Touring Club

• Carnevale di Venezia, Ravenna e Cento • Settimana in Val Ridanna • Mercatini di Natale


quattro anni insieme al Circolo 83

2013

2014

• Visita del Presidente Abete a giugno • Acquisizione sistema Microerp • Questionario benchmarking • Attribuzione cespiti • Lavorazione di 2554 biglietti Interclub

• Sportello Piazzale dell’Agricoltura • Apertura Club House a via Marco Polo • Referendum modifica statutaria

• Restyling moduli d’iscrizione • Linea sportiva Circolo • Calendario 2014 • 1250 accessi al sito

• Giochi ecologici in partnership con ESO • Campagna per il Referendum • 1250 accessi al sito

• Music Academy • Coro

• Rilancio biglietteria cinema a costi ridotti • Giovedì dell’arte e visite guidate • Visita museo arte orientale

• Triangolare Monterotondo con nazionale attori • Serata sul Femminicidio • Befana ad Aldobrandeschi

• Serata romana a Villa Pestalozza • Befana al Cinema • Giornata Yoga Namastè

• Colonie estive barca a vela nel Metaponto • Corsi vela, calcio, basket, arti marziali, tennis e atletica per figli • Scuola di teatro

• Centri estivi in città a prezzi concorrenziali • Corsi vela, rugby, calcio, tennis e atletica leggera per figli • Campi vela e avventura per figli

• Schema convenzioni per selezione mirata fornitori, partnership e controllo qualità

• Rivista Fuori Orario

• Consegna materiale informatico Istituto Suore Cuore di Gesù e parrocchia Vergine SS del Carmine • Sostegno AISM • Premiazione 40 anni donatori sangue • Doni ai bambini della parrocchia “San Romano”

• Donati giochi e calze al Bambin Gesù • Eventi per Telethon: teatro, minibasket, burraco e concerti

• Creazione sezione Yoga • Idea vacanza, convegno Plein Air • Viaggio congiunto sezioni ballo, camping e palcoscenico a Monticchiello • Festa delle Sezioni a Ravenna

• Corso gratuito patente nautica • Corso Yoga antistress • Convegno sui comuni e camperisti • Vela a Ventotene • Raduno Medioevale Plein Air a Montepulciano

• Concerto RJB • Concerto Laganà e Bizzoni

• Formula Euclide: Non sparate sul postino • Concerto del Referendum • Rappresentazioni al Teatro Euclide

• Memorial Cuomo • Trofeo del Petrolio per Telethon • Equitation day • Creazione squadra di pallavolo • Corso per defibrillatori (?)

• Campionati internazionali Wheelchair • Accordi corsi di tennis • Lancio escursionismo • Corsi portamento e difesa personale • Tornei sociali atletica, tennis e calcio • Campionati italiani di bowling • Trofeo del Petrolio per Telethon e di Gubbio

• A Ravenna con sezione Burraco • Gita lago Maggiore • Viaggio a Siena

• Viaggi a Firenze, Napoli, Cilento, Salento • Viaggi Valtour Calabria • Slovenia mercatini e benessere

Comunicazione

Eventi

Innovazioni

Sezioni

Sport


84 quattro anni insieme al Circolo

2011

Dallâ&#x20AC;&#x2122;alto in senso orario: il nuovo logo del CCRS; il primo corso per usare i defibrillatori; la copertina del primo Bilancio di Missione; Sezione Equitazione nel corral durante l'equitation day;. In basso: corso di sicurezza stradale per bambini; il primo bimbo adottato dal CCRS


quattro anni insieme al Circolo 85

A destra: l'AD Fabio Gallia con la squadra di basket del CCRS per Telethon. In basso: le visite con la storica dell'arte, la pagina pubblicitaria del Circolo e la rappresentativa di pallavolo


86 quattro anni insieme al Circolo

In alto da sinistra: nasce la Formula Euclide, divertimento piĂš solidarietĂ (il nostro pubblico al teatro); il CCRS partecipa al premio Famiglia e Lavoro. A sinistra: i campioni della Sezione Bowling; le magliette di CCRS BNL Nel Cuore; al cinema con il super sconto del Circolo. In basso: i corsi di atletica per soci e ragazzi; rilanciata la partnership con l'Associazione nazionale gruppo donatori sangue BNL; il logo del CCRS BNL Music Academy


quattro anni insieme al Circolo 87

2012 A destra: I corsi di tennis a via Marco Polo. In basso: l'almanacco dei calciatori del Memorial Galliani, il trofeo del Memorial, i capitani delle squadre partecipanti e i vincitori.. In basso a destra: coro e orchestra dell'Accademia di Roma capitale aperti ai soci; il CCRS ai campionati mondiali di tiro a volo


88 quattro anni insieme al Circolo

A destra: lo spettacolo di Natale 2012 per i ragazzi recitato dai figli dei soci; lo spettacolo di Natale per Telethon al teatro Euclide recitato da colleghi attori; la copertina del Bilancio di missione 2012. In basso: Camping in ballo. Due sezioni insieme in viaggio; il manifesto della serata Da donna a donna per i 40 anni del Circolo; il calendario con le immagini vincitrici del concorso fotografico Da donna a donna.

Qui sopa: il logo di CCRS BNL Nel Cuore. A sinistra: il concerto di solidarietaĚ&#x20AC; per i terremotati di Mirandola. In basso: inizia la collaborazione con Interclub


quattro anni insieme al Circolo 89

2013 A destra: Family Day 2013 partnership tra CCRS e BNL. In basso: la giornata di vela per le famiglie al lago di Bracciano; con la Sezione Vela solcando il mar Tirreno; attivitĂ della Sezione Sub nella piscina del Centro sportivo BNL di via Marco Polo;


90 quattro anni insieme al Circolo

Dallâ&#x20AC;&#x2122;alto in senso orario: lâ&#x20AC;&#x2122;Almanacco del Memorial Cuomo; la dedica scritta dal Presidente Luigi Abete ai soci sulla maglia della linea sportiva del CCRS; il presidente. A destra: Alfonso Cuomo; iniziativa della onlus Azione Parkinson, iscritta a CCRS BNL Nel Cuore. In basso: gli spalti del triangolare tra Monterotondo, CCRS e Nazionale Cantanti per Telethon; la copertina del Bilancio di Missione 2013


quattro anni insieme al Circolo 91

A destra: il convegno della Sezione Plein Air dopo il Concorso Idea Vacanze; le gardenie dell'AISM distribuite nelle sedi romane di BNL; il CD della Revolution Jazz Band cantato a Mirandola e regalato su offerta per Telethon. Sotto: la Sezione Atletica del CCRS corre anche per la solidarietĂ In basso: la serata di analisi e spettacolo culturale a via degli Aldobrandeschi sul tema del Femminiciidio; il giornale di Monterotondo; Le Tre Marie rappresentato nella gita a Monticchiello


92 quattro anni insieme al Circolo

2014

Dallâ&#x20AC;&#x2122;alto in senso orario: il calendario del CCRS; la befana; la copertina del Bilancio di Missione. A destra: il corso teorico di vela organizzato dalla Sezione. In basso: l'assemblea in cui eĚ&#x20AC; stato lanciato il Referendum di modifica statutaria; una gita culturale del Circolo


quattro anni insieme al Circolo 93

A destra: gli organizzatori degli Assoluti di wheelchair. In basso: la pagina web del Corriere dello Sport con intervista al Presidente CCRS sul torneo wheelchair; la locandina del Campionato; il viaggio a Matera e nel Salento; la raccolta fondi Il Villaggio


94 quattro anni insieme al Circolo

Dall’alto in senso orario: l’Almanacco del Memorial Baiocchi; la squadra CCRS BNL per Telethon; la copertina del primo numero di Fuori Orario. A destra: gli spettacoli al Teatro Euclide: “Natale al basilico” per Telethon 2014 e “Non sparate sul postino”, replicato per Telethon e per Raffaele (in basso a destra, un momento dello spettacolo). Sotto: seminario di Yoga e Consapevolezza con Paola Mezzogori


quattro anni insieme al Circolo 95

A destra: la guida delle convenzioni di Interclub; la Serata Romana a via Marco Polo. Sotto: la locandina dello spettacolo â&#x20AC;&#x153;I Tre Moschettieriâ&#x20AC;? recitato dai soci; visita guidata a Santa Maria della Scala

Qui sopra: Raccolta Coperte organizzata da K9 aderente a CCRS Bnl Nel Cuore. A sinistra: Plein Air nella gita medievale di Montefalco


96 quattro anni insieme al Circolo

Elenco delle Associazioni di CCRS BNL Nel Cuore

ASSOCIAZIONE OASIS ENZO MISSONI ONLUS

ASSOCIAZIONE PROMETEO ONLUS


ASSOCIAZIONE NAZIONALE GRUPPO DONATORI SANGUE BNL


Iniziative

Mercatino

Convenzioni

News

Bilancio di Missione 2014  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you