Page 1

EVOLUTION NOVEMBRE 2018

0 200

i i dati scopr tics y e anal googl o portale str del no

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

N. 10 - Novembre 2018 - Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - LO/MI

Copia venduta solo in abbonamento

www.ferramenta2000.net


GYSMI E163 Nuova saldatrice MMA, ancora + compatta + efficace. 3 modi di saldatura •MMA •MMA Pulsato •TIG Lift DC

Funzioni d’assistenza automatica Hot Start

Innesco facilitato.

Arc Force

Aumento tempestivo di corrente in situazione difficile di saldatura.

Antisticking

Riduce il rischio d’incollaggio dell’elettrodo in caso di contatto con il pezzo.

Auto DownSlope

Evita fessure e crateri a fine saldatura TIG (regolabile da 1 a 10 sec.)

Fabriqué en France

Peso piuma 3.7 kg

• Corrente di saldatura regolabile da 10 a 160 A • Progettato per elettrodi da Ø 1.6 à 4 mm • Spessore di saldatura fino a 10 mm (5 mm in TIG) • Funzione MMA Pulsato, ideale per le saldature verticali montanti.

ref. 036635


EASYMIG 160 XL Saldatrice MIG/MAG e MMA. Polivalenza ed ergonomia in un solo prodotto

3

in 1

GAS NO GAS MMA

Rullo XL integrato

300  mm

per bobine 300 mm max.

Tecnologia inverter compatta e leggera

Visualizzazione in tempo reale

della tensione e della corrente di saldatura.

Regolazione intuitiva 3 modalità di saldatura • MIG/MAG con GAS (filo Ø 0,6 a 0,8 mm) • MIG/MAG senza GAS (filo riempito Ø 0,9 mm) • MMA (elettrodo rivestito Ø 1,6 a 3,2 mm)

Struttura rinforzata

Euro torcia scollegabile

• Corrente di saldature regolabile da 20 a 160 A • L‘ Antisticking riduce i rischi di incollaggio dell’elettrodo in caso di contatto con il pezzo • Confezionato con torcia MIG/MAG, porta elettrodo, pinza di massa e kit di saldatura senza gas.

rif. 013605


EVOLUTION

2000

SOMMARIO

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

novembre 2000

EVOLUTION

2018

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

Rubriche e servizi

DOSSIER n STRUMENTI DI MISURA

QUALITÀ, PRECISIONE, AFFIDABILITÀ: QUESTI I PLUS CHE IL MERCATO È DISPOSTO A PREMIARE

9 Editoriale 12 Cover story: Keyline

32

Vebex: LaserRange- Master Gi5 di Laserline offre i vantaggi della tecnologia laser a raggio verde e rende disponibile anche una livella digitale

A soddisfare questi requisiti devono essere sia gli strumenti che implementano le tecnologie laser e digitali che stanno avendo una grande diffusione, ma anche quelli più tradizionali. Alla Ferramenta Tradizionale le aziende del settore riconoscono il ruolo, quando non di interlocutore esclusivo, almeno di canale di riferimento prioritario

Strumenti di misura

16 Notizie in breve 26 I Protagonisti: HíKoki

32

2000

EVOLUTION

28 I Protagonisti: Kapriol 30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n CASSEFORTI

30 Eventi: il post A.P.Fer Show

Così la Ferrramenta affronta e propone la gamma rivolta soprattutto alla clientela privata

78 Il mercato della ferramenta 82 La parola al rivenditore

48 Dossier Casseforti

Nell’acquisto di un prodotto destinato a proteggere beni e documenti che, in molti casi, hanno anche una forte valenza affettiva la fiducia è una componente essenziale. Questo consente al canale tradizionale di valorizzare al massimo caratteristiche come il radicamento e la storicità sul territorio e la capacità di sviluppare una vera vendita assistita 48

DOSSIER n SALDATRICI

DAL MERCATO SEGNALI POSITIVI PER CHI PROPONE INNOVAZIONE, QUALITÀ E AFFIDABILITÀ In un mercato che complessivamente nel 2017 ha visto le vendita a valore crescere di quasi il 3% a cogliere i risultati più importanti sono le aziende che sanno proporre prodotti di qualità e prestazionali sottraendosi alla guerra sul prezzo

62 Per le aziende protagoniste di questo

danno l’export ancora predominante

der nel comparto saldatura e carica e

dossier l’Italia è uno dei mercati di rife-

e questo a causa dei consumi interni

avviamento. Dalla sua nascita 55 anni

rimento. E questo è vero anche quando

contratti e dei cambiamenti strutturali

fa, il marchio Telwin è cresciuto e si è

si tratta di aziende italiane. “Cebora

nella manifattura nazionale”. Anche se

affermato nei mercati internazionali gra-

vende in circa 80 Paesi nel mondo”

il mercato italiano con le sue dinamiche

zie alla vocazione dell’azienda all’ex-

afferma il Business Development Ma-

e peculiarità ha costituito da sempre un

port: i nostri prodotti sono infatti distri-

nager dell’azienda Stefano Bacci. “La

punto centrale nella strategia commer-

buiti in 120 paesi, in tutti i 5 continenti

parte di fatturato realizzata con l’export

ciale di Telwin”, dichiara il Presidente

con una quota di export che incide per

è importante e maggioritaria rispetto

Antonio Spillere, “la nostra azienda è

l’80% sul fatturato”. L’export rappresen-

al mercato domestico. Le previsioni

conosciuta in tutto il mondo come lea-

ta la voce prevalente anche nel fattu-

Dossier Saldatrici

2000

EVOLUTION

62

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

SPECIALE n RADIOCOMANDI

Un mercato affollato e troppo concentrato sul prezzo che, però, resta interessante Il costante incremento degli operatori e la concorrenza dei prodotti d’importazione mette sotto pressione il comparto e spinge le aziende a puntare su innovazione di prodotto e servizio per emergere

Un mercato che, come purtroppo ac-

di concludere, “Non è un settore faci-

proponendo ora quello che noi abbia-

cade anche in altri, sconta la presenza

le, occorre una continua innovazione di

mo fatto negli anni passati. Per questo

di operatori impegnati in una guerra del

prodotto”. Tutta questa focalizzazione

non tendiamo ad essere gli unici ma

prezzo che forse aumenterà i loro vo-

sul prezzo comporta molto spesso a ri-

almeno ad essere i pionieri in questo

lumi di vendita – anche se non senza

nunce sul piano qualitativo. “Il mercato

settore. Le maggiori criticità che si ri-

ripercussioni sulla loro marginalità – ma

del telecomando auto è in perenne cre-

scontrano ad oggi, come in molti altri

che, di sicuro, contribuisce ad appiatti-

scita”, rileva Italia Buccino, presiden-

ambiti, sono i prodotti di scarsa qualità

re la competizione esclusivamente sul

te Solo Auto Convention e Managing

che esteticamente ricordano l’articolo

costo dell’apparecchiatura distoglien-

Director di Quadrifoglio Distribuzioni,

originale, ma deludono in fase di pro-

do l’attenzione di una parte dei clienti

specializzata nella distribuzione di stru-

grammazione. Per questo non periamo

dalla valutazione delle funzionalità e dei

menti per la programmazione chiavi e

occasione per sottolineare che occorre

contenuti tecnologici offerti. “Dal mio

telecomandi auto. ”Dieci anni fa siamo

sempre affidarsi a specialisti del set-

punto di vista il mercato è abbastanza

stati i primi in Italia a credere in que-

tore che possono seguire il cliente in

affollato e l’importazione ha il suo peso

sto settore ed ad investire in un questo

tutte le manovre di programmazione”.

e questo genera una forte concorrenza

unico canale in maniera esclusiva. Ci

Punta l’attenzione sull’elevato numero

nei prezzi,” concorda Luca Mazzucato,

onora constatare che oggi tanti stanno

di aziende che operano in questo seg-

Direttore commerciale di Errebi, prima

percorrendo la nostra stessa strada,

mento di mercato anche XXXXXXXX,

72 Speciale Radiocomandi

2000

EVOLUTION

72

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

OSSERVATORIO PERMANENTE

Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia

L’OSSERVATORIO PERMANENTE incentra la propria analisi sull’osservazione del tessuto imprenditoriale e distributivo regionale, con una particolare attenzione alle nuove tendenze, all’andamento dei fatturati, ai problemi e alle possibili soluzioni, ad eccellenza, armonia e creazione di valore aggiunto. Fonte privilegiata resta la voce diretta delle aziende a fondamento del settore, distinguendo fra imprese produttrici, distributive e commerciali, dettaglianti, grossisti e GDS. L’obiettivo è offrire una fotografia rappresentativa di tutta la filiera.

85

Lo scenario di base - Scenario economico - Le istituzioni

pag. 85 pag. 87

Il sistema imprenditoriale - Schede aziende

pag. 88

I grossisti - Scenario di riferimento

pag. 91

- Schede grossisti

pag. 92

Lo scenario dei rivenditori - Analisi della distrib. provinc. degli esercizi al dettaglio in sede fissa - Schede dettaglianti La GDS - Scenario di riferimento - Schede società/insegne

. pag. 93 pag. 93 . pag. 96 pag. 97

85

4

Osservatorio Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia


INSIEME

NESSUNA SFIDA È IMPOSSIBILE Le imprese più difficili, da sempre, sono il risultato di un lavoro di squadra. Scegliere un compagno di viaggio esperto e affidabile è la chiave per raggiungere i traguardi più ambiti. Ambrovit, forte della sua esperienza ventennale, è il partner giusto per affrontare la sfida verso il successo.

44.000

24/48

6

100%

pallets pronti per essere spediti; Ambrovit dispone della più ampia gamma di viti nel mercato europeo.

h è il tempo di spedizione della merce in tutta Europa dal momento dell’ordine a quello di consegna.

certificazioni che garantiscono la qualità dei prodotti e dei processi produttivi.

total supply. La totale disponibilità offerta al cliente è un valore aggiunto al rapporto cliente/fornitore.

Trova tutti i nostri prodotti su www.catalog.ambrovit.it

Via Giulio Natta, 29, 27026 Garlasco (PV) Italy Tel +39.0382.810280 Fax +39.0382.810700 email info@ambrovit.it web www.ambrovit.it


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

novembre

COLOPHON

2018

E.T. SRL n Direzione, Redazione, Amministrazione: Via Quasimodo 1, 20068 Peschiera Borromeo - Milano Centralino: 0266984880 - Fax: 0267493557

Le aziende della ferramenta che conta

n Consulente editoriale: Sergio Galimberti n Direttore Responsabile Camilla Galimberti camilla.galimberti@edizionitecniche.it n Redazione Ferramenta redazione.ferramenta@edizionitecniche.it

I numeri del nostro sito

n Collaboratori Giovanni Carlini, Antonio Rana, Marilena Del Fatti Agent321, Confcommercio n Comitato di redazione Giovanni Bellitti, Matteo Bendazzoli, Maurizio Benini, Dario Casiraghi, Ezio Chies, Marco Fabrizio n Impaginazione Laura Longoni

VAI AL RAPPORTO

All Web Site Data Panoramica del pubblico

1 ott 2018 - 31 ott 2018

Tutti gli utenti 100,00% Utenti

Panoramica

n Stampa Agf Spa - Via Tecchione, 36, 20098 San Giuliano Milanese n Ufficio traffico Rossella Bianchi Tel. 02-66988424 ufficio.traffico@edizionitecniche.it n Promozione e Sviluppo Marisa Luisi pr@edizionitecniche.it

Utenti 800

400

8 ott

15 ott

n Servizio abbonamenti Tel. 02-66988424 abbonamenti@edizionitecniche.it

29 ott

Utenti

Nuovi utenti

Sessioni

11.684

11.116

13.052

Numero di sessioni per utente

Visualizzazioni di pagina

Pagine/sessione

1,12

31.894

2,44

Durata sessione media

Frequenza di rimbalzo

00:01:32

65,12%

Returning Visitor

9,7%

90,3%

n Abbonamento per anno 2018 Abbonamento promozionale per i punti vendita: 15,62 euro + 22,38 euro per le spese postali = 38 euro Abbonamento per aziende: 28,62 euro + 22,38 euro per le spese postali = 51 euro

Resto Europa 94 Euro Altri Continenti 94 Euro + spese di spedizione del Paese di competenza Costo di copertina 1,42 Euro n Abbonamenti annui Italia Scala sconti: per raggruppamenti di abbonamenti 1000-2000-4000-8000 e oltre. Sconto incondizionato da trattarsi con ufficio abbonamenti. n Aut. Trib. di Milano n. 83 del 14.03.2018 Registrazione ROC 31428 n Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale D.L. 353/2003 (com n° 46) art. 1, comma 1, DCB MI Manoscritti e foto non si restituiscono

Lingua

Utenti

1. it-it

8.345

2. it

2.519

n Garanzia di riservatezza per gli abbonati L’Editore garantisce la massima riservatezza dei dati forniti dagli abbonati e la possibilità

378

3,24%

49

0,42%

5. fr-fr

38

0,33%

6. de-de

37

0,32%

7. es-es

34

0,29%

8. zh-cn

21

0,18%

9. fr

19

0,16%

10. de

14

0,12%

La rivista interattiva è sfogliabile al sito www.ferramenta2000.net Ferramenta 2000 Magazine e Portale

seguici su @2000Ferramenta

6

R

SUPE

di richiederne gratuitamente la rettifica o la cancellazione scrivendo a: E.T. - Responsabile Dati - Via Quasimodo, 1- 20068 Peschiera Borromeo (Mi). Le informazioni custodite nell’archivio elettronico dell’Editore verranno utilizzate al solo scopo di inviare agli abbonati la testata e gli allegati, anche pubblicitari, di interesse pubblico (legge 675/96 tutela dati personali).

Diritti riservati, copy rivista Ferramenta FC2000

71,57% 21,60%

3. en-us

© 2018 Google Il responsabile del trattamento dei dati raccolti in banche dati di uso redazionale è il direttore responsabile a cui, presso il Servizio Cortesia, ci si può rivolgere per i diritti previsti dal D.Lgs 196/03. - Piazza S. Camillo De Lellis, 1 - Milano - Tel. 02/66984880 - Fax 02/6705538

% Utenti

4. en-gb

n Concessionaria per la pubblicità: E.T. s.r.l. Via Quasimodo 1, 20068 Peschiera Borromeo - Milano

22 ott

New Visitor

n Web marketing portali@edizionitecniche.it

ferramenta2000.net

Organo ufficiale dell’Unione distributori italiani bulloneria

Euroimpianti Firenze è partner di Ferramenta2000

rd! o rec


7


Tecnologie innovative Qualità giapponese dal 1948 Siamo convinti che un elettroutensile non si giudichi solo dal suo aspetto esteriore. E' la tecnologia al suo interno che fa la differenza. I nostri prodotti incorporano un'impareggiabile know-how tecnologico acquisito in 70 anni di esperienza, che può contare su oltre 2.500 brevetti.

Una batteria per due voltaggi 36 / 18 V

Meccanismo a triplo battente, che riduce le vibrazioni

Motore Brushless, senza spazzole

Interrompe la rotazione in caso di un bloccaggio improvviso

Resistente corpo motore in alluminio

Batteria a ioni di litio

Tecnologia anti-vibrazioni

Garantisce protezione da ambienti polverosi e getti d’acqua

Impugnatura ammortizzata


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

EDITORIALE n

FATTURAZIONE ELETTRONICA, IL DIGITALE LA FA DA PADRONE Dal 1° gennaio 2019 la fatturazione elettronica diventerà reCamilla Francesca Galimberti altà per tutte le aziende italiane. Sarà un passo importante. Il direttore Accanto all’adempimento fiscale, la fatturazione elettronica B2B consentirà di operare con un unico standard per tutte le transazioni tra gli operatori di mercato. I benefici saranno innumerevoli e significativi. Non solo un risparmio di costi e tempi per l’emissione delle fatture, ma anche vantaggi connessi al ricevimento dei documenti elettronici, automaticamente acquisiti nei sistemi informativi delle aziende, verificati per congruenza con ordini e consegne di materiali e contabilizzati senza possibilità di errore. Per le aziende, gli ultimi mesi, sono stati impegnativi. Hanno dovuto capire, adeguare i sistemi interni, istruire le persone. Però alla fine i processi interni saranno significativamente semplificati e ciò garantirà maggiore agilità in un mercato sempre più sfidante. L’introduzione dell’obbligo normativo, inoltre, porterà in dote al tessuto industriale del Paese una maggiore consapevolezza dei vantaggi legati alla digitalizzazione dei processi. Perché va chiarito: il digitale non è solo fattura elettronica e non è solo riduzione dei costi. Innovare il processo passando al digitale porta con sé un salto di qualità importante, che rende l’azienda più snella attraverso la tecnologia. La digitalizzazione favorirà quindi uno scambio di informazioni sempre più virtuoso tra gli attori del sistema economico e transazioni immediate e sicure. Però un dubbio mi rimane e lo vorrei condividere con tutti voi: sarà così o è solo un metodo per tenerci più sotto controllo?

9


TWISTER S1P GRAVEL MID S3

MONZA S1P

MONZA S1P

POWERED BY MICHELIN TECHNICAL SOLES

GARSPORT S.R.L - Via Piave, 15 - 31040 Volpago del Montell Tel. (+39) 0423 870044 - Fax (+39) 0423 870010 web: www.garsport.it - e-mail: info@garsport.it


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

COVER STORY n

Keyline

tutte le novità dedicate all’automotive Frutto degli importanti investimenti sostenuti nel settore, le novità lanciate dall’azienda riguardano la tecnologia per la clonazione e la programmazione di chiavi auto Keyline è un’azienda storica italiana, con una tradizione nella

sportabile e con il kit di fissaggio e la batteria ricaricabile

produzione di chiavi che dura da più di 250 anni, insigni-

(opzionale) è possibile usarla in ogni situazione, tagliando

ta dell’iscrizione nel Registro nazionale delle imprese stori-

chiavi anche on-the-go all’interno di un VAN. Gymkana 994 si

che Italiane. Fulcro strategico del Gruppo Bianchi 1770, a

governa con smartphone o tablet Android grazie alla nuova

Conegliano in provincia di Treviso, Keyline progetta e pro-

smart App Keyline Duplicating Tool oppure con la console

duce duplicatrici elettroniche e meccaniche, chiavi residen-

industriale, oggi ancora più potente, tramite il software Liger.

ziali e commerciali e soluzioni nell’ambito della tecnologia

La velocità e facilità di utilizzo aumentano ancora grazie al

transponder. È proprio l’automotive, con la tecnologia per

nuovo morsetto universale U, autoallineante per la gran parte

la clonazione e la programmazione di chiavi auto, uno dei

di chiavi laser e fresate a singolo e doppio lato. Combinato

principali settori dell’innovazione Keyline, che offre prodotti

con un’unica fresa e un unico tastatore, consente di ridurre al

all’avanguardia, dedicati e immediati.

minimo gli strumenti necessari. Gymkana 994 ha ancora tanti

L’impulso innovativo di Keyline è reso possibile da un alto

altri vantaggi: la zona di lavoro ampia, sicura e dotata di vano

livello tecnologico, frutto di continui investimenti in ricerca e

raccogli-trucioli, integrati in una struttura robusta, compatta

sviluppo e della costante attenzione alle dinamiche del key

ed ergonomica. L’accurato studio delle tecnologie impiegate,

business su scala mondiale. Da questo approccio al mercato

sviluppate interamente da Keyline, permette di offrire Gymka-

nascono soluzioni che cambiano la prospettiva dei professio-

na 994 ad un prezzo davvero competitivo, provare per cre-

nisti per aumentare la loro competitività nel settore.

dere! Un proficuo cambio di prospettiva è quello proposto anche dall’esclusivo servizio Keyline per la programmazione

Prodotti per Automotive: Gymkana 994

da remoto di radiocomandi automotive.

Così è per Gymkana 994, la nuova duplicatrice elettronica

12

per chiavi automotive laser e fresate a singolo e doppio lato

Prodotti per Automotive: OBD.Simple Tutor

che reinventa la concezione del lavoro quotidiano. Gymkana

Il sistema è semplice ed economico: vi si accede con il nuo-

994 è progettata per un utilizzo in mobilità sempre ed ovun-

vo dispositivo OBD. Simple Tutor, è gestito dall’App Keyline

que. Le dimensioni e il peso ridotti la rendono facilmente tra-

Cloning Tool e assistito dal Centro Diagnosi Keyline. Connet-


tendo OBD. Simple Tutor al veicolo e al proprio smartphone

I dispositivi di clonazione, le chiavi elettroniche, i sistemi

o tablet Android, si mette in dialogo il Centro Diagnosi Keyli-

keyless e i telecomandi auto fanno della tecnologia transpon-

ne con la centralina auto. E dalla App Keyline Cloning Tool

der Keyline un sistema integrato e completo che dà al pro-

l’operatore verrà guidato nella programmazione della chiave

fessionista massime prestazioni e piena operatività in ogni

attraverso una chat dedicata.

situazione. Keyline ha infatti stretto importanti partnership

Con OBD. Simple Tutor, Keyline offre un servizio unico nel suo

con i maggiori gruppi nel settore dei ricambi automobilistici.

genere per accedere al settore automotive in maniera semplice, efficace ed economica. La copertura è massima con i

Il mondo delle duplicatrici

radiocomandi Keyline, grazie ad una lista applicazioni ampia

Le innovazioni nel settore automotive si affiancano allo svi-

e completa per il mercato italiano.

luppo continuo delle duplicatrici elettroniche e meccaniche. I modelli della serie Ninja, dalla Total alla Laser e alla Vortex,

Prodotti per automotive: le altre proposte

i best seller elettronici Dezmo, Sigma Pro e Versa, ora in ver-

Il mondo automotive Keyline si completa con i dispositivi di

sione anche industriale, e quelli meccanici come Carat, 204,

clonazione 884 Decryptor Ultegra e 884 Decryptor Mini di

Ninja Dark, Easy, T-Rex, Punto offrono la migliore tecnologia

ultima generazione, potente, accessibile e mobile con la nuo-

per ogni tipologia di chiavi e di lavoro.

va batteria ricaricabile Bluetooth and Power Adaptor 2.0 che

La presenza di Keyline nel mercato nazionale con Keyline

consente di accedere alla funzione di pre-codifica.

Italia e nei mercati globali con il network delle sedi europee

884 Decryptor Mini si governa con smartphone, tablet o lap-

in Germania, Inghilterra e, da ultimo, in Portogallo con la re-

top per clonare ad alta velocità tutti i tipi di transponder a

cente acquisizione della quota di controllo di Luso Chav Lda,

codice fisso, transponder Philips® Crypto di prima e secon-

oltre a Stati Uniti, Cina e Giappone garantisce una presenza

da generazione, transponder Texas® Crypto, Texas® 80-bit

importante e strategica in tutto il mondo, facendo di Keyline

e Megamos® Crypto.

uno dei grandi player globali della sicurezza.

13


NOTIZIE n In breve Fedyima: il mercato globale del DIY vale 589 miliardi Il dato è contenuto nel “Global Home Improvement Report 2018” di recente pubblicato da Fedyima, la Federazione costituita nel 2000 che rappresenta il 78% dell’intero mercato europeo del fai-da-te in quanto le federazioni nazionali che ne fanno parte contano circa 850 aziende associate. Secondo il Rapporto nel 2017 il fatturato del mercato mondiale del fai-date ha raggiunto 589 miliardi di euro, con un incremento del 2,6% rispetto allo scorso anno. Il Nord America e l’Europa insieme rappresentano circa l’85% del totale mercato, sebbene la loro popolazione congiunta rappresenti solo il 15% della popolazione mondiale. I negozi fai-da-te di questi due continenti sommano 503 miliardi di euro. Il Nord America e l’Europa raggiungono rispettivamente il 60% e il 28% del mercato mondiale. Il Nord America ha avuto la più alta spesa media pro-capite nel 2017 con 919 Euro. Circa l’81% del mercato mondiale del fai da te (477 miliardi di Euro) è concentrato in soli 8 paesi: Stati Uniti, Germania, Canada, Giappone, Regno Unito, Francia, Australia e Italia. Inoltre, i tre principali Paesi del fai-da-te in Europa (Germania, Francia e Regno Unito) rappresentano il 52% del mercato dell’intero continente. Dei 10 maggiori rivenditori del fai-date in tutto il mondo: Home Depot (Stati Uniti), Lowe’s (Stati Uniti), ADEO (Francia), Kingfisher (Regno Unito), Bunnings Building (Australia), Menards (Stati Uniti), OBI (Germania), Bauhaus (Germania), Sodimac (Cile), Ace Hardware (Stati Uniti), Home Depot e Lowe rappresentano il 25% della quota di mercato globale. Si possono trovare informazioni più dettagliate nella nuova edizione del “Global Home Improvement Report 2018” che è distribuito dalle associazioni locali di Fediyma: Herstellerverband Haus & Garten (Germania, Austria e Svizzera), IVG (Germania), Unibal (Francia), BHETA (Regno Unito), AFEB (Spagna e Portogallo), FEBIN (Belgio) e MADE4DIY (Italia). 14

Fonte: Fedyima “Global Home Improvement Report 2018”

Foto Brico io Parma


Pro Smart Equipment

Novità FERVI

SPECIALE

Scopri le nuove macchine utensili e tutte le novità lanciate durante BI-MU 2018.

In occasione di BI-MU 2018 Fervi ha lanciato 300 nuove referenze ed una promozione con una selezione di oltre 250 prodotti in offerta speciale, tra macchine utensili, strumenti di misura, utensili e arredo per officina. Visita il sito fervi.com per tutti i dettagli.

Scopri oltre 70 ma cchine uten siliin o erta specialecon sconti no al 50%rispetto al prezzo di listin o. E ricorda che grazie alla normativa che permette il supe rammortamento c al 140%, ogni €1.000 diosto si possono ottene re €120 di (*) (*) Ipotizzando un’aliquota del 30%

IN VENDITA PRESSO:

fervi.com

FERVI SpA - Via del Commercio 81 41058, Vignola | info@fervi.com | +39 059 767 172

15


NOTIZIE n In breve Ferval: Gabriele Bergami è il nuovo Direttore Vendite Italia per il canale rivendita Ferval comunica che Gabriele Bergami è il Direttore Vendite Italia per il canale rivendita. In questa veste avrà l’obiettivo di coordinare, implementare e potenziare la strategia commerciale dell’azienda per il canale rivendita su tutto il territorio nazionale. “Il suo inserimento“ spiega il vicepresidente di Ferval Luca Bartoli , “si configura perfettamente all’interno del piano di investimenti in capitale umano e finanziario che Ferval sta attuando con successo in questi anni. Sono certo che l’esperienza e la competenza di Gabriele saranno importanti tasselli sui quali porre le basi per continuare a crescere e rafforzarci per affrontare le nuove sfide di cambiamento che il mercato ci pone e per poter essere sempre di più al fianco dei nostri clienti.” Gabriele Bergami, forte di una esperienza più che decennale nel mondo ferramenta, idraulica e nel mondo del fai da te ha iniziato ad essere operativo all’interno del team Ferval dal 22/10/2018.

Avas Group sceglie Aperio di Assa Abloy per un progetto in Trentino Avas Group, la società che progetta sistemi di videosorveglianza e di controllo della sicurezza, ha scelto la tecnologia wireless Aperio di Assa Abloy per la convenzione sottoscritta con l’Unione Albergatori del Trentino. La convenzione riguarda la fornitura di maniglie smart e software per la gestione degli accessi nei settori della ricettività. Gli associati interessati a realizzare impianti di Accesso e Gestione dell’Ospite in modalità User Friendly, senza impiantistica invasiva e con tecnologie d’avanguardia, potranno accedere ai prodotti con un esclusivo sconto del 15% sui prezzi

di listino. La scelta è caduta su Aperio perché offre la possibilità di aumentare il grado di sicurezza di una struttura con sistemi wireless senza costi eccessivi ed è semplice da installare Le serrature wireless Aperiocon lettore RFID, ad esempio, sostituiscono le serrature meccaniche esistenti senza necessità di cablaggi. Il risultato è un maggior controllo degli accessi attraverso la gestione di un singolo sistema di sicurezza, mentre gli utenti avranno a disposizione una semplice card di accesso RFID.

16


Sorridi

La fiducia è il cuore pulsante di ogni nostra azione

SEDE: Via Villetta Strà, 12 -13881, Cavaglià (BI) Tel. 0161 96044 - Fax 0161 966770 vendite@machieraldo.it

TAKE&CARRY: Via San Quirico, 139/R -16163, Genova Tel. 010 8593533/8593733 - Fax 010 8593491 genova@machieraldo.it

www.machieraldo.it 17


NOTIZIE n In breve Le strenne

natalizie di

Einhell

Il Natale si sta avvicinando ed entra nel vivo la fatidica scelta dei regali. Per tutti gli appassionati del mondo del fai da te, per gli artigiani e per chi ha a cuore la propria auto, Einhell Italia ha una soluzione. Ad esempio, se nel garage dovesse mancare un compressore, ecco Pressito della linea Power X-Change che è dotato di una pompa ad alta pressione da utilizzare per pneumatici di auto, biciclette e palloni, di una pompa a bassa pressione ed alta portata d’aria per gonfiare rapidamente materassini gonfiabili e di un impianto di aspirazione perfetto per un rapido sgonfiaggio. Regalando il sistema di avviamento d’emergenza e di accumulazione dell’energia compatto Powerbank CC-JS 8 Jump-Start si evita che la persona che riceve il regalo rimanga a piedi a causa della batteria. Per tutti gli altri tipi di veicoli, il caricabatteria intelligente Einhell CC-BC 4 M è provvisto di controllo con microprocessore: si adatta ai diversi tipi di batteria ed è dotato di una serie di dispositivi di protezione e manutenzione. Infine, per i

veri bricoleur o gli amici con la passione del fai da te, la strenna natalizia perfetta è l’avvitatore TE-CD 18 Li della gamma Power X-Change che consente un cambio rapido delle punte grazie al mandrino autoserrante, alla bussola con funzione Quick Stop e al sistema di blocco automatico. Gli appassionati di giardinaggio apprezzeranno l’elettrosega a batteria GE-LC 18 Li Kit, che è uno dei prodotti Einhell di punta, combinato alla qualità della barra e della catena Oregon.

Il primato di Bticino nel settore dell’elettronica, elettrotecnica e delle attrezzature mediche in Italia Per il secondo anno consecutivo Bticino, capofila del Gruppo Legrand in Italia e specialista delle infrastrutture elettriche e digitali dell’edificio, è l’azienda dove si lavora meglio in Italia nel settore dell’elettronica, elettrotecnica e delle attrezzature mediche. A stabilirlo è stato il sondaggio online realizzato dall’istituto indipendente di ricerca tedesco Statista, in collaborazione con Panorama, su oltre 15mila dipendenti di imprese che in Italia danno lavoro ad almeno 250 persone. Ai dipendenti, consultati in maniera anonima, è stato chiesto di valutare quanto fossero disposti a raccomandare la propria azienda e il proprio datore di lavoro e quale fosse la loro opinione rispetto ad altre aziende dello stesso settore. L’indagine ha permesso di stilare una classifica delle 400 aziende preferite dai lavoratori italiani, suddivise per settore di attività. “Siamo molto fieri di questo riconoscimento, che è il risultato della testimonianza diretta dei nostri collaboratori e che si ripete per il secondo anno consecutivo, collocandoci per il 2018 al primo posto nella nostra categoria” dichiara Lucio Tubaro, Direttore Risorse Umane di BTicino. “Il senso di appartenenza e l’engagement del capitale umano sono il primo motore per dinamizzare un’azienda innovativa e votata alla crescita”.

Per uno spiacevole errore nel Dossier Abrasivi pubblicato sul fascicolo di ottobre di Ferramenta Evolution le risposte fornite da Klingspor sono state erroneamente attribuite a Luca Bordogni. Al riguardo si precisa che la persona intervistata per Klingspor è Piergiorgio Bettinzoli, Amministratore Delegato dell’azienda. La redazione si scusa con gli interessati e con i lettori per l’errore. 18


19


NOTIZIE n In breve Varta al fianco delle donne a “Stop Violence - Run Together” Varta è stata uno dei sostenitori di “Stop Violence - Run Together”, la corsa per fermare la violenza sulle donne organizzata dal gruppo di allenamento femminile Women In Run, svoltasi il 17 novembre scorso al Parco Sempione di Milano. La gara era aperta a tutti, anche agli uomini, e per partecipare era sufficiente effettuare una donazione sul sito www.retedeldono. it. Tutto il ricavato sarà devoluto al progetto di ActionAid Italia “Donne: identità al lavoro”, che supporta l’inserimento femminile nel mondo del lavoro, offrendo la possibilità di mettersi in gioco e scoprire nuove competenze attraverso un percorso formativo e di tirocinio. L’azienda tedesca ha fornito il portachiavi Safety Alarm Light che è stato inserito nel pacco gara fornito a tutti i partecipanti. Si tratta di un piccolo portachiavi dotato di un allarme da 100 dB da attivare in caso di pericolo per attirare l’attenzione e di una luce LED che raggiunge i 18 metri di distanza. Vicina allo sport e all’universo femminile, Varta condivide con Women In Run e ActionAid l’importante obiettivo di difendere le donne e incoraggiarle a sentirsi libere e indipendenti, senza paura.

Hörmann conferma il sostegno alle discipline sportive invernali Per la terza stagione consecutiva, Hörmann sarà premium sponsor della BMW IBU World Cup e dei campionati del mondo di biathlon che avranno inizio il prossimo dicembre e, a gennaio 2019, faranno tappa anche in Italia ad Anterselva. Novità assoluta di quest’anno, è l’avvicinamento del brand al salto con gli sci. Dal 2018 al 2022 Hörmann sarà infatti main sponsor di una delle competizioni più storiche e prestigiose di questa specialità, vale a dire il Torneo dei quattro trampolini. Organizzato dagli sci club di quattro località sciistiche alpine, due austriache e due tedesche, questo torneo - istituito nel 1952 - comprende quattro gare che si disputano annualmente tra la fine di dicembre e l’inizio di gennaio. Nel contesto di questa manifestazione, la vittoria è assegnata al saltatore che totalizza il punteggio complessivo più alto sui quattro eventi. Infine, l’azienda sarà sponsor della Coppa del mondo di salto con gli sci, quarantesima edizione della manifestazione organizzata dalla Federazione Internazionale Sci.

20


21


NOTIZIE n In breve Stahlwille: grande successo per i

due workshop sulla

Uni En Iso 6789:2017

Il 17 Ottobre 2017 è entrata definitivamente in vigore la nuova Uni En Iso 6789:2017, che introduce importanti cambiamenti nelle modalità di verifica e taratura degli utensili dinamometrici. In quanto attore di primaria importanza nel settore del serraggio controllato nazionale, la filiale italiana di Stahlwille ha organizzato due workshop gratuiti rivolti ai tecnici dei laboratori di taratura e dell’industria interessati a comprendere quali sono gli impatti della normativa e a capirne le sfumature e i cambiamenti rispetto alla precedente versione. Diverse decine di operatori del settore, per lo più utilizzatori finali del settore industria e dei trasporti, così come rivenditori professionali, intervenuti da tutta Italia hanno partecipato ai due workshop del 6 e 7 novembre scorso e tenuti da un tecnico tedesco della casa madre di Stahlwille che ha partecipato in prima persona alla stesura della norma internazionale. “Siamo orgogliosi di poter contribuire alla divulgazione di questi importanti cambiamenti organizzativi presso la comunità tecnica nazionale” ha dichiarato l’Ing. Marino Ferrarese Direttore Generale della filiale Italiana di Stahlwille “Da sempre, crediamo che il binomio qualità – contenuto tecnico sia un importante acceleratore di competitività per gli utilizzatori dei nostri prodotti”.

L’esperienza Fila

arriva in

Corea del Sud

I professionisti Fila sono intervenuti per ripristinare la bellezza del marmo serpeggiante che impreziosisce i pavimenti della piscina del Cha Bio Complex, un polo di ricerca multifunzionale che sorge a Pangyo, Gyeonggi-Do. Il complesso è stato ideato come luogo di scambio e collaborazione tra mondo universitario, laboratori di ricerca, compagnie biotecnologiche e il gruppo medico CHA Health System, che è operativo nel paese dal 1960. Fila è intervenuta con un trattamento di ripristino e pulizia delle superfici in marmo serpeggiante e in limestone per poi procedere con la protezione delle stesse da macchie e aggressioni esterne per mantenerne la naturale eleganza. Il trattamento è iniziato con una pulizia più delicata con Filacleaner, un detergente concentrato neutro che è indicato per tutti i tipi di superfici, ed in particolare per le superfici con finitura levigata lucida. É stato poi utilizzato Filaps87, un detergente decerante sgrassante adatto per pavimenti molto sporchi in gres porcellanato, ceramica, pietra naturale, cotto e cemento. La sua caratteristica principale è quella di pulire a fondo, rispettando il materiale, con una semplicità di utilizzo estrema. Per concludere il trattamento ed assicurare una protezione a lunga durata, è stato utilizzato Filaw68, un antimacchia a base acqua che impregna e protegge dagli sporchi oleosi materiali assorbenti. Riduce drasticamente il potere assorbente del materiale senza alterarne l’aspetto estetico o creare un antiestetico film superficiale. Si tratta di un trattamento ecologico a bassissime emissioni di COV, certificato da Gev e marcato da Ec1plus che contribuisce anche al raggiungimento di crediti per il Leed, un requisito sempre più richiesto nel mondo dell’edilizia.

La A. Capaldo dà appuntamento al maggio prossimo La A.Capaldo, grossista di riferimento per la distribuzione di articoli di ferramenta e giardinaggio in Italia, annuncia un evento che si terrà l’11 e il 12 maggio 2019 presso la moderna struttura di Santorelli (Av). Clienti e Fornitori, poli opposti della filiera che sembrano così distanti tra loro, avranno la possibilità di conoscersi meglio e confrontarsi in un appuntamento di due giorni. “La parola d’ordine sarà cambiamento, qualcosa di diverso, un modo differente di affrontare il mercato” ha annunciato Sergio Capaldo. L’iniziativa esprime il percorso di rinnovamento che il grossista ha intrapreso negli ultimi anni: dall’informatizzazione dei processi di supply chain all’automazione dei magazzini, dal nuovo portale B2B alla Business Intelligence. Facendo tesoro degli oltre 80 anni di storia la Capaldo vuole accrescere il suo ruolo di leader di settore investendo nei giovani, nelle nuove tecnologie e in grandi progetti innovativi. Il 2019 sarà un anno molto importante per la Capaldo: oltre all’evento, sono previsti interventi e investimenti in tutte le aree aziendali seguendo la strategia espressa dal business plan triennale 2019-2021. 22


3-CODE VELOCE, COMPATTA, TUTTO IN UN’UNICA SOLUZIONE EXPANDING YOUR KEY CUTTING SERVICE Nuova macchina elettronica multifunzione che permette di duplicare chiavi piatte, di sicurezza ed auto. Soluzione professionale che offre massima potenza e velocità in fase di taglio duplicando la chiave in un singolo passaggio. La decodifica della chiave avviene per contatto elettrico inoltre la macchina viene gestita con apposito tablet.

YOUR KEY 23 www.errebispa.com


NOTIZIE n In breve Mobil Plastic e Niklas Nielsen sul tetto del mondo del Ferrari Challenge Mobil Plastic Spa chiude l’anno del suo 50simo “in pole position”. L’azienda pavese è stata infatti sponsor ufficiale della Ferrari 488 di Niklas Nielsen, campione danese iridato che a inizio novembre si è aggiudicato il titolo mondiale del Ferrari Challenge 2018 insieme alla scuderia Formula Racing. Il Ferrari Challenge è il campionato monomarca più famoso del mondo a cui la casa di Maranello ha dato vita nel 1993 per portare sulle piste più belle vetture da sogno e clienti che vogliono misurarsi con le loro Ferrari in gare sprint su circuiti di elevato livello agonistico. Il campionato è diviso in tre serie continentali. La Europe, la North America e la serie Asia-Pacific, tutte omologate dalla Federazione Internazionale dell’Automobile (FIA). Ogni serie è a sua volta divisa in quattro categorie principali, il Trofeo Pirelli, il Trofeo Pirelli Am,

la Coppa Shell e la Coppa Shell Am, basate sul livello di competitività dei piloti. Niklas Nielsen e la sua Ferrari 488 GTB sponsorizzata Mobil Plastic ha corso nel Trofeo Pirelli della serie Europe,

trasmessa in oltre novanta Paesi nel mondo, e dopo una lotta durata 8 gare dall’inizio dell’anno si è aggiudicato il gradino più alto del podio mondiale nell’ultima giornata tenutasi sull’Eni Circuit di Monza, chiudendo in bellezza una specialissima quattro-giorni di Kermesse del Cavallino Rampante che da 12 anni non tornava in terra brianzola. “Vedere il logo Mobil Plastic campeggiare su una Ferrari 488 GTB rappresentava per noi un onore, ma vederlo addirittura tagliare il traguardo per primo in una competizione di livello mondiale come il Ferrari Challenge è stata un’emozione che solo i veri appassionati di motori possono comprendere e che occuperà da oggi un posto d’onore nell’albo d’oro della nostra realtà aziendale”, ha commentato Alberto Ruggerone, titolare insieme al fratello Pierangelo della Mobil Plastic.

Il contributo di Kanuf alla Smart Solar House in gara a Dubai Solar Decathlon è l’Olimpiade dell’edilizia, una competizione internazionale nella quale Atenei e produttori di tutto il mondo si sfidano nel costruire in scala reale il miglior prototipo di abitazione sostenibile ed energeticamente autosufficiente. Knauf in questo contesto è partner dell’Università Sapienza di Roma, entrata a far parte del ristretto gruppo internazionale di 22 Atenei in gara al Solar Decathlon Middle East 2018 di Dubai. Qui gli edifici, costruiti con materiali adatti a essere immessi sul mercato, verranno sottoposti a prove in dieci diversi ambiti e il progetto vincitore sarà quello col punteggio cumulativo maggiore. Knauf ha dato un importantissimo contributo tecnologico alla costruzione, nel cantiere laboratorio di Pomezia, la Smart Solar House che rappresenterà l’Italia a Dubai, capace di garantire la massima efficienza ed efficacia nell’uso delle risorse e di fornire un ambiente attraente, accessibile, sicuro, comodo e sano, competitivo in termini di costi e in grado di migliorare la vita di tutti i soggetti coinvolti. Il progetto, denominato ReStart4Smart, sfrutta tutte le possibilità offerte dall’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili e dall’impiego di soluzioni tecnologiche e costruttive altamente innovative e a basso impatto ambientale tipiche di uno Zero Energy Building e di un Green Building. A queste aggiunge caratteristiche di flessibilità intelligente attraverso una continua interazione con il contesto e con gli utenti al fine di acquisire dati e informazioni utili all’ottimizzazione del suo funzionamento, fino alla possibilità di variare con rapidità ed economicità l’assetto distributivo e perfino le dimensioni, per far fronte alle mutevoli esigenze del nucleo familiare e per adattarsi alle diverse tipologie di tessuto edilizio della città.

24


Comet, Lavorwash e Lcr Honda insieme in MotoGP

Il gruppo Comet ha annunciato la firma di un contratto di sponsorizzazione che legherà le aziende Comet e Lavorwash al team LCR Honda per le stagioni 2019, 2020 e 2021 del campionato del mondo di MotoGP in qualità di “Major Sponsors” e “Official Cleaning Technologies Suppliers”. Entrambe le aziende potranno beneficiare della grande visibilità internazionale derivante da questa sponsorizzazione e i relativi marchi si alterneranno sulla fiancata della Honda RC213V ufficiale guidata dal britannico Cal Crutchlow nei 19 gran premi che compongono il campionato del mondo. La sponsorizzazione congiunta Comet/Lavor è stata pianificata secondo un’attenta strategia commerciale, con lo scopo di promuovere i due brand nel mondo ma, allo stesso tempo, di rafforzare l’identità del Gruppo nei principali mercati di riferimento. La partnership con LCR Honda è stata ufficialmente presentata l’8 Novembre a Bologna nel corso della 43° edizione di Eima (Esposizione Internazionale di Macchine per l’Agricoltura e il Giardinaggio).

25


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

I PROTAGONISTI n

HÍKOKI

IL DEBUTTO È UN SUCCESSO A poche settimane dal lancio del nuovo brand, il business registra un incremento del 30% rispetto al pari periodo dello scorso anno. Il merito va anche al poderoso piano di marketing e comunicazione lanciato dal gruppo. Ne abbiamo parlato con Roberto Ranzato, Assistant Manager Power Tools di HíKoki Power Tools Italia Vicenza, Milano, Roma, Salerno, Catania, Cagliari, alla presenza di una platea di più di 1000 tra retail e utilizzatori finali. Questa acquisizione è destinata ad accrescere l’importanza o, in ogni caso, a cambiare la posizione della filiale italiana all’interno del Gruppo Hitachi Koki? In che modo? Sicuramente l’acquisizione del 100% del pacchetto azionario della nostra Filiale Italia da parte del nostro Gruppo Koki Holdings Co Ltd Giappone accresce la nostra posizione sia come referenza che come forza commerciale ed economica. Infatti siamo già da un anno coordinati e dipendenti dal Da circa un anno Hitachi Koki ha acquisito il totale controllo della filiale italiana confermando Roberto Ferraretto come presidente. Come preannunciato, dal 1 ottobre scorso, Hitachi Power Tools è diventata HíKoki High Performance Power Tools. Abbiamo chiesto a Roberto Ranzato, Assistant Manager Power Tools di HíKoki Power Tools Italia di fare il punto su come è stato accolto dal mercato questo cambio di marchio. Quali ricadute sta avendo questo passaggio in termini di nuove prospettive di sviluppo, cambiamento nell’approccio al mercato, ridefinizione delle strategie... Confermo che il primo passaggio di trasformazione relativo alla nuova sfida del nostro Gruppo Giapponese Hitachi Koki è stato quello di acquisire durante il 2017 il 100% del controllo azionario della Filiale Italia confermando l’attuale Presidente in carica. In seguito, dal 1 Giugno 2018 il Gruppo ha variato la Ragione Sociale nel Mondo Hitachi Koki a Koki Holdings Co, Ltd e anche la nostra Filiale Italiana è diventata dal 1 Ottobre HíKoki Power Tools Italia Spa. Aggiungerei anche che sempre dal 1 Ottobre 2018, non siamo più in produzione e distribuzione nel Mondo con il Brand Hitachi, ma abbiamo ormai definito e lanciato il nuovo Brand HíKoki. Naturalmente tutta questa trasformazione, ha variato completamente la prospettiva di sviluppo del nostro potenziale di vendita e l’approccio al mercato con nuove strategie distributive, di marketing e pubblicitarie. Strategie che sono state presentate durante sei meeting che si sono svolti in ottobre nelle città di

26

nuovo Quartiere Generale HíKoki Europa con sede a Dusseldorf, il quale supporta le nostre attività commerciali e di marketing per il mercato Italia. Questo ci consente di disporre di maggiori mezzi sia finanziari che pubblicitari diretti della Casa Madre. Insomma, per la prima volta disponiamo di un totale layout generale e mondiale uguale per tutte le Filiali e centralizzato, cosa in questi anni mai attuata. Dallo scorso ottobre per tutti i prodotti precedentemente commercializzati col marchio Hitachi è stato adottato il marchio HíKoki. Quali sono le attività di comunicazione e di marketing con cui avete provveduto a informare il mercato? Confermo ufficialmente che siamo operativi con il nuovo Brand HíKoki dal 1 Ottobre 2018. Per tutto il mese, oltre a una serie di incontri con la nostra distribuzione, abbiamo organizzato un Piano di Marketing e Pubblicitario straordinario. Per la prima volta nella nostra storia siamo andati in onda con più di 320 spot televisivi sui canali Mediaset, La 7, Focus, con una alta frequenza ed intensità giornaliera, in particolare nelle edizioni dei TGCom24 o durante eventi sportivi, tali da raggiungere come contatti circa 20 milioni di utenti. Questa azione, che ha richiesto un certo investimento finanziario, è stata determinante per sostenere il lancio e il cambio, e si è rivelata unica e mai praticata nel mercato da nessun competitor che opera con gli elettroutensili professionali. A questo va aggiunta la platea dei social che attualmente conta più di


Come state gestendo il fatto che per un breve periodo sugli scaffali dei punti vendita potrebbero essere contemporaneamente presenti prodotti a marchio Hitachi e altri a marchio Híkoki? 70.000 followers. Inoltre, per una parte del 2018 e per tutto il 2019 abbiamo un contratto di sponsorizzazione con una squadra di Volley - esattamente il BluVolley di Verona che milita in serie A - con la quale oltre a trasmettere un certo numero di partite sul canale Raisport, abbiamo la possibilità di ospitare dal vivo la clientela interessata ed appassionata di questo sport, per vedere le partite di campionato. Già durante il 2018 e per tutto il 2019 abbiamo attuato un planning di uscite pubblicitarie su nuovi prodotti e redazionali su nuove tecnologie innovative, utilizzando testate specializzate di settore, con l’aggiunta di DEM e News Letter comunicative a 11.000 nominativi di utilizzatori che sono registrati nella nostra banca dati. A completamento, stiamo già distribuendo alla clientela di rivenditori e utilizzatori, migliaia di nuovi gadget a marchio HíKoki oltre a decine di Brand Box per il punto vendita. Avete realizzato del materiale Pop, espositori o altro da mettere nei punti vendita per richiamare l’attenzione dei clienti sul fatto che HíKoki è il nuovo marchio di Hitachi in modo da non disperdere il patrimonio di credibilità e la reputazione del marchio Hitachi che vanta 2.500 brevetti e produce 1.300 tipologie di elettroutensili? Certamente! La nostra distribuzione ha avuto già in precedenza centinaia di Totem che comunicavano il passaggio da Hitachi a HíKoki con la descrizione di tutte le specifiche

Nessun problema perché legalmente dal Giappone abbiamo avuto l’autorizzazione a continuare la vendita del vecchio brand Hitachi fino ad esaurimento del nostro stock. Infatti la consegna ai nostri punti vendita di prodotti con il brand HíKoki avviene solamente dopo avere esaurito lo stock del modello Hitachi. Ci può dare qualche anticipazione sulla prima novità che verrà introdotta sul mercato italiano dal marchio HíKoki? Durante il Tour Meeting Italia abbiamo presentato la nuova tecnologia e la nuova gamma prodotti HíKoki da 36 volt con nuove batterie al litio Multivolt, che hanno una tecnologia unica al mondo, innovativa e brevettata, che abbiamo già incominciato a vendere con grande successo e gradimento. Questa batteria consente l’utilizzo e la connessione automatica sia nella nuova serie di prodotti da 36 volt e sia nella serie attuale di prodotti da 18 volt. In pratica è una piattaforma di due batterie denominate BSL36A18, che sviluppa una potenza da 1040 watt, e BSL36B18, che sviluppa una potenza di 1440 watt. In pratica con questa nuova tecnologia e potenza espressa, possiamo sviluppare applicazioni di lavoro che di solito si fanno con utensili a filo. Mi riferisco ai Martelli e Tassellatori elettropneumatici, impiegati prettamente in edilizia. Abbiamo realizzato una frontiera parallela ai prodotti a filo, con le stesse potenze e le stesse prestazioni, ma con la libertà della batteria.

di prodotto e di post-vendita, che confermavano la storicità industriale dei 70 anni di esperienza dalla nascita dal 1948. Preciso inoltre che vantiamo sicuramente nella storia 2500 brevetti, ma la produzione attuale si è attestata su 400 referenze di prodotti, delle quali il nostro catalogo Italia ne presenta circa 200. Per quanto riguarda l’aspetto espositivo, disponiamo già di un layout di moduli espositivi in metallo per il punto vendita che abbiamo riadattato con display magnetici con il nuovo Brand HíKoki. Quali sono i feedback che vi stanno arrivando dal mercato? Abbiamo concluso da poco il Tour Meeting Italia di presentazione del nuovo brand HíKoki con annesse nuove strategie distributive e di Marketing, e abbiamo raccolto grande interesse di partecipazione e di entusiasmo oltre che di gradimento, condito con un incremento attuale del business del 30% rispetto allo stesso periodo del 2017. Questo ci fa ben sperare per il futuro e per il proseguo delle attività, anche se indubbiamente bisogna continuare a sostenere nei prossimi mesi del 2019 il sell-out dei nostri prodotti, con attività sul mercato, rivolte al cliente professionale quale è il nostro utente di riferimento.

27


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

I PROTAGONISTI n

Kapriol si allea con Michelin e ridefinisce il concept della scarpa di sicurezza K-Le Mans, K-Silverston e K-Estoril: queste le tre collezioni di scarpe antinfortunistica che, mettendo a frutto il knowhow di entrambe le aziende, interpretano in modo innovativo l’equilibrio tra qualità estetiche e prestazioni elevate Development, “e in questo caso, l’obiettivo era riuscire a sviluppare e realizzare una scarpa da lavoro di qualità, con un design attrattivo e capace di prestazioni elevate. Partendo da questi presupposti, Michelin è stata la scelta più ovvia”. E proprio la suola è uno dei componenti chiave nelle tre nuove collezioni Kapriol. Il punto di partenza per arrivare a offrire al lavoratore dei vantaggi tangibili sono stati i pneumatici invernali Michelin Alpin 5, particolarmente apprezzati per le loro prestazioni e sicurezza, anche in caso di frenata sul bagnato. Lo speciale disegno antiscivolo del battistrada conLe alleanze che danno buoni frutti vanno

modelli di scarpa antinfortunistica - K-Le

sente, infatti, una più facile evacuazione

celebrate. Questo è esattamente quello

Mans, K-Silverston e K-Estoril - che nelle

dell’acqua e offre una maggiore flessi-

che hanno fatto Kapriol e Michelin lo

ambizioni di entrambi sono destinate ad

bilità. Al grip Michelin, Kapriol ha ag-

scorso 23 ottobre organizzando una

inaugurare una nuova era della scarpa

giunto l’intersuola in EVA che consente

serata presso lo Sloan Square di Piaz-

safety. La partnership tra le due azien-

a queste “sneakers da lavoro” di vestire

za Cadorna a Milano in collaborazione

de nasce da una decisone del team di

i livelli prestazionali richiesti a una scar-

con Ales &Co, importatore e distributore

esperti Kapriol - Lab che, mentre era

pa tecnica di sicurezza con un look and

del birrificio scozzese BrewDog in Italia.

impegnato a mettere a punto soluzio-

feel che si ispira al mondo della corsa e

Obiettivo dell’incontro ufficializzare i tre

ni innovative per garantire la massima

dell’allenamento.

sicurezza sul lavoro anche in presenza di terreni irregolari e superfici scivolose, ha individuato in Michelin il partner con cui creare una suola dedicata al work&safety ancora più performante. “La collaborazione con Michelin Soles è nata in risposta agli stimoli del mercato attuale e soprattutto dal desiderio di continuare a sviluppare concept e prodotti innovativi”, ha spiegato al riguardo Alessandro Morganti, Kapriol Product

28


29


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

EVENTI n

A.P.FER Expo conferma e ripete il successo delle precedenti edizioni Il pubblico selezionato e molto specializzato ha animato sia l’area espositiva sia i corsi e le conferenze in programma durante i due giorni dell’evento dichiarando il proprio apprezzamento per la qualità espressa dall’evento

Non nasconde la propria soddisfazione Antonio Pezzarossa, Amministratore Unico di A.P.Fer. nel commentare i riscontri lusinghieri ottenuti da A.P.Fer Expo che quest’anno si è svolto il 13 e 14 ottobre scorso presso la Fabbrica Borroni di Bollate a pochi minuti da Milano: ”Nonostante l’andamento poco incoraggiante del mercato, abbiamo deciso di investire più che mai in questo evento che vuole essere prima di tutto una piattaforma per il confronto, per capire cosa stia accadendo nel nostro settore, e se vi siano nuovi prodotti, soluzioni o tecnologie che possano aprirci nuove opportunità di ripresa e crescita. Un momento per far fronte comune e stimolare una sempre più forte collaborazione tra i protagonisti della filiera tradizionale. Devo dire che siamo estremamente soddisfatti per l’importante risposta che ci hanno dato clienti e fornitori”. Ad aumentare l’importanza di questa edizione ha

30


contribuito anche il fatto che è stata l’occasione per festeggiare i 30 anni di attività di A.P.Fer. Anche l’afflusso distribuito in modo continuo sulle due giornate ha contribuito alla soddisfazione sia degli espositori sia dei negozianti in visita che hanno colto l’opportunità per studiare i prodotti esposti, ma anche per partecipare alle conferenze e ai corsi in sala che hanno approfondito tematiche particolarmente rilevanti per il settore, come la gestione di piccoli impianti con controlli accessi o l’introduzione di innovativi sistemi nel campo della duplicazione chiavi auto. Molto apprezzata anche la scelta di una location importante e ricca di storia come Fabbrica Borroni, ex opificio tessile, poi fabbrica di collanti, ora riconvertita in uno spazio eventi perfetto per appuntamenti di qualità come A.P.Fer. Expo.

KNIPEX Quality – Made in Germany

KNIPEX CoBolt® S Compatto e potente

Ora nella pratica lunghezza da 160 mm Capacità di taglio estremamente elevata nella pratica lunghezza da 160 mm Art. No. 71 01 160 > Particolarmente adatto per mani piccole > Con taglienti di precisione per filo a bassa e ad alta resistenza e per filo armonico > Taglia materiali come bulloni, chiodi, rivetti ecc. fino al Ø 4,4 mm > Capacità di taglio particolarmente elevata con minore sforzo grazie alla struttura dell’articolazione altamente efficace > Taglienti ulteriormente temperati ad induzione, durezza ca. 64 HRC > Acciaio al cromo vanadio ad alte prestazioni, forgiato, temperato ad olio a gradini

Per maggiori informazioni sulla gamma KNIPEX, si prega di contattare: Fabio Scollo 366.6858385 f.scollo@knipex.com www.knipex.com

31


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n STRUMENTI DI MISURA

QUALITÀ, PRECISIONE, AFFIDABILITÀ: QUESTI I PLUS CHE IL MERCATO È DISPOSTO A PREMIARE

Vebex: LaserRange- Master Gi5 di Laserline offre i vantaggi della tecnologia laser a raggio verde e rende disponibile anche una livella digitale

A soddisfare questi requisiti devono essere sia gli strumenti che implementano le tecnologie laser e digitali che stanno avendo una grande diffusione, ma anche quelli più tradizionali. Alla Ferramenta Tradizionale le aziende del settore riconoscono il ruolo, quando non di interlocutore esclusivo, almeno di canale di riferimento prioritario 32


Enrico Ullmann, Direttore Vendite di Ullmann

prodotto sono la semplicità di utilizzo, le dimensioni ridotte, la precisione nelle misurazioni e nei rilievi e la possibilità di utilizzare le nuove app in dotazione, trasformando uno strumento di misura in uno strumento di lavoro completo”. Lamel produce livelle, stadie in alluminio e affini interamente realizzati in Italia. Il suo titolare Dario Conte ritiene che “nel nostro caso le tecnologie non influiscono più di tanto, se non nel processo produttivo, in quanto si tratta di strumenti manuali che non vengono sostituiti da quelli ad alta tecnologia”. Le

Il settore si confronta con il diffondersi della tecnologia laser che, pur non essendo una recente conquista, oggi è diventata più accessibile in termini di costi, e con la digitalizzazione. Ma quali sono i plus che offrono agli utilizzatori? “La tecnologia ha senza dubbio agevolato e semplificato il lavoro di ognuno di noi, consentendoci di avere un grado di precisione sempre maggiore”, sottolinea Massimiliano Ragusa, Retail Marketing Manager strumenti di misura professionale di Bosch Professional. “I nostri strumenti di misura trovano quindi sicuramente spazio nella dotazione di chi lavora con sistemi di qualità certificati oppure vuole fare del suo un lavoro di qualità. I principali plus di

tecnologie digitali e laser si sono particolarmente evolute nel corso dell’ultimo decennio. Tanto che, come riconosce l’Ufficio Commerciale di Metrica, “sono molti i prodotti sviluppati e all’avanguardia che permettono agli utilizDal 1929 Mundial Alfredo Casartelli s.r.l. produce e distribuisce utensili professionali per utensileria, industria, autoriparazione, elettrico, idraulica, edilizia… Qualità, design, innovazione sono caratteristiche della gamma Mundial.

zatori un grande risparmio di tempo, l’ottenimento di misure precise, la possibilità di trasferimento dei dati rilevati ad altri dispositivi (PC, tablet ecc.) e la possibilità di effettuare “on site” calcoli complessi che fino a qualche tempo fa era impensabile se non con l’ausilio di calcolatori. I prodotti offerti dal mercato, e dalla nostra azienda con la propria gamma completa di distanziometri

profe ssional

“Metrica flash”, si rivolgono a chiunque abbia necessità di misurare, partendo da strumenti di semplice utilizzo fino

Bosch Professional: La termocamera GTC 400 C Professional è dotata di un modulo Wi-Fi e permette di trasferire i dati tramite l’app Measuring Master Bosch installabile su tablet e smartphone

U t e n s i l e r i a

A l f r e d o

utensili professionali

C a s a r t e l l i

w w w. m u n d i a l - c a s a r t e l l i . i t

professional tools

Mundial Alfredo Casartelli s.r.l. - 22030 Caslino d'Erba (Como) Italy - tel. +39 031 621330 fax +39 031 622551 - e-mail:mundial@mundial-casartelli.it - www.mundial-casartelli.it

33


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n STRUMENTI DI MISURA ad arrivare a prodotti più evoluti sia in

rappresenta un cambiamento impor-

termini di capacità di misura che di fun-

tante per il settore” Enrico Ullmann,

zionalità. Il rapporto prestazioni/ prezzo

Direttore Vendite di Ullmann ritiene

è molto elevato per gli strumenti a laser

che “oggi però non ha inciso in modo

perché danno una risposta immediata

significativo sulla domanda dei prodotti

alle necessità di misura e sono utilizza-

cosiddetti “tradizionali”. Detto questo, il

bili da chiunque, anche senza alcuna

digitale avrà certamente un peso sem-

specifica competenza”, è la conclusio-

pre più importante e, in questo senso, è

ne a cui arrivano. Pur riconoscendo che

fondamentale investire sull’innovazione

“l’introduzione delle tecnologie digitali

di prodotto rispondendo alle esigenze

Mistral: il laser del misuratore di distanza KRT706215 ha una portata di 60 metri e assicura una precisione di lettura pari a ± 2 mm

di quegli utenti che necessitano di strumenti di misura sempre più sofisticati”. Pensa che occorra distinguere tra le diverse categorie di utenti Jordi Verdú, Direttore Commerciale di Medid. “La tecnologia laser è presente nel nostro settore da molto tempo, anche se all’inizio, a causa del suo costo, era riservata a una minoranza, fondamentalmente professionisti di alto livello, ingegneri, Lamel: l’inserimento della linea di rotelle metriche è successiva all’ottenimento della certificazione MID per il marchio CE

architetti”, tiene a precisare. “La diminuzione dei prezzi di questi dispositivi ha permesso una maggiore diffusione,

La gamma offerta e i mercati di destinazione “Offriamo un’ampia gamma di prodotti che si rinnova anno dopo anno coprendo la maggior parte delle applicazioni: metri laser, con portate da un minimo di 30 metri fino a 250 metri (passando per una delle ultime novità, con portata di 120 metri e telecamera integrata); livelle laser a 2 o 3 piani con raggi laser di colore rosso oppure verde; goniometri e inclinometri; livelle da esterno con portate di 500 m con antifurti integrati; scanner per individuazione di tubi di plastica, cavi elettrici, parti in legno e metallici all’interno dei muri; rilevatori termici per individuare temperature fino a 1.000 gradi Celsius oppure termocamere per analisi complete di dispersione di calore o frigorie. Avere in gamma questi prodotti ci offre la possibilità di rivolgerci a numerosi mercati di utilizzatori, dagli elettrici ai termotecnici, passando per i progettisti e chi si occupa di ristrutturazione di interni a 360 gradi” Massimiliano Ragusa, Retail Marketing Manager strumenti di misura professionale di Bosch Professional

“Produciamo livelle, stagge e rotelle metriche. I nostri clienti vanno dalla rivendita al grossista del settore edilizia-ferramenta. Ci rivolgiamo prevalentemente al mercato nazionale. L’estero rappresenta il 30%” Dario Conte, titolare di Lamel

“Con la propria gamma Disto ™ la nostra azienda offre 8 diversi modelli di distanziometri laser che rispondono alle esigenze di rilievo in interni ed in esterni (grazie alla fotoca-

mera integrata), con una portata da 40m a 300m. Il top di gamma, Leica Disto S910 è l’unico strumento sul mercato a permettere la misurazione P2P con registrazione interna: misura la distanza tra qualsiasi due punti nello spazio, da una stessa posizione. I nostri misuratori laser trovano applicazione nel mercato della finitura d’interni (elettricista, pittore, interior designer, installatore di bagni e cucine, marmista..) e nel mercato delle costruzioni/ristrutturazioni (periti, architetti, costruttori) William Picciafuoco, Segment Manager Tools Italia di Leica Geosystems

“Siamo un marchio di riferimento nel mercato spagnolo e, come tale, abbiamo una vasta presenza in tutti i settori. Siamo presenti, dal bricolage alle forniture industriali più esigenti, passando per un grande settore tradizionale, con molti negozi di ferramenta, con un carattere più o meno tecnico. Sebbene attualmente, abbia un peso relativo meno importante, siamo anche molto presenti nel settore degli strumenti e delle forniture per l’edilizia. Nei mercati esteri, ci concentriamo quasi esclusivamente su ferramenta e forniture industriali, ma nei nostri mercati più vicini, come Portogallo e Italia, cerchiamo di creare un duplicato del nostro mercato interno, offrendo lo stesso livello di servizio e con l’idea di raggiungere tutti settori che potrebbero essere suscettibili di utilizzare il nostro prodotto” Jordi Verdú, Direttore Commerciale di Medid segue a pag. 36

34


La scheda

MISURARE LA PRECISIONE CON TAJIMA Nei dettagli dei flessometri dell’azienda giapponese la garanzia della massima accuratezza nella misurazione I flessometri sono strumenti di misura tradizionali eppure ancora oggi non c’è professionista che non ne abbia uno nella sua cassetta degli attrezzi. Ullmann li importa e distribuisce da oltre 40 anni e ha scelto Tajima, il più grande produttore giapponese di utensili professionali. Nel nuovo Catalogo Generale 2018/2019 sono presenti 6 linee di flessometri per un totale di 30 referenze, tutti firmati Tajima. Ciò che li contraddistingue è la precisione della misura. Ma è possibile misurare la precisione? Con Tajima sì può: basta osservare i suoi flessometri per trovare quei dettagli che sono garanzia di massima accuratezza nella misurazione e assoluta conformità alle normative. Innanzitutto la classe di precisione: alla maggior parte dei flessometri Tajima è attribuita la Classe 2 anche se, essendo progettati sulla base dello standard giapponese JIS, le loro prestazioni sono molto vicine a quelli di Classe 1. Poi il gancio terminale fissato al nastro con tre rivetti e calibrato per posizionarsi sullo zero sia nelle misurazioni in battuta che in trazione. Infine le marcature presenti sul nastro: partendo dal gancio è possibile

identificare la lunghezza dello strumento, la classe di precisione, l’indicazione del produttore, la marcatura CE, la marcatura metrologica e le cifre dell’anno di apposizione, il numero dell’organismo notificato e il MID number (Manufacturer Identification Code). Tra le linee di flessometri presenti all’interno del Catalogo quella degli HiLock Serie Gialla è la serie a più alto gradimento. Si tratta di flessometri compatti, di grande qualità e resistenza che si contraddistinguono per l’ottimo rapporto qualità/ prezzo. Come fa notare Enrico Ullmann, Direttore vendite Ullmann “per raccontare ai nostri clienti le caratteristiche di questo flessometro abbiamo deciso di dedicargli due intere pagine di listino con immagini grandi e una grafica pensata per rendere chiari e comprensibili i suoi punti di forza. Abbiamo anche deciso di sezionare la cassa presentando un’immagine dei dettagli

interni. È stato così possibile mostrare in modo chiaro il calciolo paracolpo, progettato per ridurre l’usura del nastro, il sistema di riavvolgimento, pensato per rendere il rientro scorrevole anche in caso di nastro sporco e danneggiato, e l’asola antistrappo, cuore di un sistema anticaduta robusto e sicuro”. Sono i dettagli, che non si vedono, che rendono unici i flessometri Tajima.

35


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n STRUMENTI DI MISURA sti usano questi strumenti. Un altro esempio sarebbero i contatori

Leica Geosystem: il misuratore laser da interni Disto ™ X3

laser, che sono stati sviluppati nel settore immobiliare per le rapide valutazioni, ma che oggi vengono frequentemente utilizzati, in molti settori, per misurazioni e calcoli veloci e senza aiuto, per fare dei preventivi”. Stefano Residori, Group Marketing Manager di Stanley Black & Decker Italia è convinto che “l’applicazione della tecnologia laser nella misurazione ha più di 25 anni e può considerarsi ben acquisita dal Stefano Residori Group Marketing Manager di Stanley Black and Decker Italia

mercato. I vantaggi della misurazione

e attualmente, soprattutto la sezione

sono evidenti. Velocità di misurazione,

dei livelli laser è diventata uno stru-

precisione, facilità d’uso sono i vantag-

mento essenziale in alcune professioni

gi più apprezzati. Gli ambiti di utilizzo

specializzate, soprattutto nel campo

sono i più diversi, si va dal survey alla

degli installatori. I nuovi dispositivi sono

misurazione di interni. Gli utilizzatori

di grande aiuto per gli assemblatori di

possono essere professionisti come

mobili da cucina e, naturalmente, nel

architetti, muratori, carpentieri, agenti

settore del cartongesso. Sono solo due

immobiliari e arredatori oppure utilizza-

esempi, perché oggi molti professioni-

tori privati interessati alla misurazione

laser sulle medie e grosse distanze

“Offriamo al mercato circa 2000 articoli di misura lineare che spaziano dalle strumentazioni laser (autolivelli e distanziometri per citare le principali famiglie) fino agli strumenti più tradizionali utilizzati nel campo dell’edilizia, bricolage e fai date e meccanica (metri a stecca, flessometri, calibri, livelle). I mercati sia in Italia che all’estero, con una penetrazione capillare sul mercato europeo, sono quelli professionali nel campo della ferramenta, utensileria e Grande Distribuzione Organizzata” Ufficio Commerciale di Metrica

“Il mondo della nostra misurazione è completo e si rivolge, attraverso un’offerta sviluppata su vari livelli qualitativi, alla clientela professionale ed a quella del DIY” Mistral

“La nostra offerta è strutturata in modo da coprire ogni settore di mercato. Disponendo di un’ampia gamma prodotti, non ci rivolgiamo soltanto a un settore specifico, ma riusciamo essere esaustivi e molto competitivi su molti front. I nostri mercati di riferimento, sono principalmente l’artigiano, che necessita di strumentazione all’avanguardia e durevole nel tempo, ma anche l’hobbista, che sperimenta a casa propria” Alberto Sfregola, promoter / tecnico di Vebex

“Per Dewalt la misurazione è esclusivamente una misurazione laser” Stefano Residori, Group Marketing Manager di Stanley Black & Decker Italia

“Gli strumenti di misura rappresentano da sempre uno degli elementi forti del nostro business. Tre sezioni su 12 del nostro Catalogo Generale 2018/2019, presentato ad inizio ottobre, sono dedicate agli strumenti di misura: Strumenti di misura tradizionali, Digital e Livelle professionali. La sezione Strumenti di misura è composta essenzialmente da flessometri e rotelle metriche a marchio Tajima, il più grande produttore giapponese di utensili professionali, che ha nell’attenzione alla precisione uno dei principali punti di forza. I suoi flessometri sono curati nei minimi dettagli ed è in questi dettagli la garanzia della massima accuratezza nella misurazione. La sezione Digital ha come protagoniste due aziende fortemente innovative. Laitz è un’azienda high-tech, nata da una start-up della China Tsinghua University, che ha creato misuratori laser unici per stabilità, performance e design. Digi-Pas realizza smart-inclinometri e strumenti di altissima precisione a 2 assi per diagnostica di planarità 2D, misurazioni angolari e verifica delle vibrazioni. Infine, la sezione dedicata alle Livelle professionali ha come protagoniste le livelle Tech-Way che si caratterizzano per l’altissima precisione delle fiale, la resistenza e il design, pensato per renderli maneggevoli e pratici da usare. Si tratta di un’offerta articolata, che è cresciuta in maniera costante nel corso degli ultimi anni, e si fonda sull’esperienza e la capacità di innovazione delle aziende che distribuiamo” Enrico Ullmann, Direttore Vendite di Ullmann segue da pag. 34

36


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n STRUMENTI DI MISURA nostri prodotti sono rivolti. Vi si trovano interlocutori molto competenti che puntano sulla qualità e apprezzano molto i miglioramenti e i contenuti dei nuovi prodotti. C’è molta attenzione al rapporto qualità prezzo ed al servizio al cliente. È un settore dove il rapporto umano conta molto e dove è fondamentale offrire costantemente un programma di Mecavit: l’azienda ha concentrato i propri sforzi di ampliamento produttivo in gran parte sulle viti speciali dei vari settori non solo automotive ma anche complementari

supporto alla vendita per permettere al consumatore di cogliere le differenze tra prodotti apparentemente simili. La

Ullmann: Modulo livella digitale avvitabile DWL 180. Precisa, facile da ricalibrare, è ideale per misurare piani di posa, inclinazioni e pendenze.

cliente, è un punto chiave fondamentale”. Anche “tutti i prodotti della nostra

di interni”. L’abbinamento tra laser e

mento di Mistral “Il laser è stato “capi-

device digitali ha importanti ricadu-

gamma sono veicolati dalle ferramenta;

to” solo dal professionista”.

alcune di esse specializzate nel mer-

te in termini di precisione e praticità,

38

collaborazione, nel rapporto fornitore/

cato degli edili, altre nell’elettrico, altre

come sottolinea William Picciafuoco,

Gli strumenti di misura adatti alla

Segment Manager Tools Italia di Leica

invece generiche. Ognuna riesce, con

Ferramenta

Geosystems. “La tecnologia laser ha

la propria specializzazione, ad offrire i

Anche quando non è il canale di riferi-

innalzato gli standard del mondo della

prodotti della nostra gamma più adatti

mento e non è il destinatario dell’intero

misurazione: gli operatori sono diventa-

assortimento, la Ferramenta resta un

per il proprio target”, afferma Massimi-

ti esigenti in termine di precisione, sem-

interlocutore importante. Forse perché

plicità d’uso e rapidità del risultato. Inol-

come osservano da Mistral “è sicu-

tre, grazie ai nostri dispositivi Bluetooth,

di prodotto, dalle più semplici alle più

ramente più attenta alla soluzione del

i dati misurati possono essere trasferiti

tecniche e professionali: puntare sulla

problema del proprio cliente, mentre

immediatamente dal sito di rilievo all’uf-

formazione ci consente di proporre e

non è così per il canale del Faidate e

ficio, evitando costosi ritorni sul campo.

trasferire i vantaggi ai nostri utilizzatori”.

questo”, avvertono, “nel lungo termine

Un ulteriore sviluppo digitale è rappre-

Un po’ diversa la strategia descritta da

sarà un problema”. Enrico Ullmann

sentato dal mondo delle app: la nostra

coglie l’opportunità per ribadire che “i

Dario Conte. “Nel canale ferramenta

App Disto™ plan permette di creare

rivenditori e i grossisti del settore fer-

vere e proprie planimetrie e progetti 3D

è la consulenza che i gestori sono in

ramenta sono i nostri interlocutori privi-

direttamente sul proprio smartphone

grado di dare, mentre inserisco tra le

legiati. È su questo canale che si con-

in maniera facile, intuitiva ed adatta a

criticità la gamma esageratamente va-

centra gran parte del nostro business.

qualsiasi operatore che sappia usare

sta, che spesso genera incertezza e

Tutti gli strumenti di misura proposti a

uno smartphone”. Velocità e precisione

confusione nel cliente”, è la sua critica.

Catalogo sono veicolati attraverso le

sono i due plus su cui si concentra an-

ferramenta che ci consentono di rag-

William Picciafuoco spiega che “so

che Alberto Sfregola, promoter / tecni-

giungere un’ampia gamma di profes-

co di Vebex. “Con l’avvento dei laser, il

sionisti e sono i principali destinatari

professionista è in grado di risparmiare

anche dei nostri strumenti di misura di-

notevolmente tempo e al contempo di

gitali”. E questo perché spiega ancora

avere una precisione eccellente nel-

“sui laser c’è già una certa esperienza.

la misura. Con l’avvento sempre più

È meno semplice invece introdurre arti-

aggressivo del laser, molti artigiani si

coli più sofisticati, come per esempio le

stanno sempre più orientando su que-

livelle digitali a due assi: alla specificità

sto tipo di tecnologia che non ha un

del prodotto si aggiunge la difficoltà nel

settore ben preciso di identificazione,

renderne chiare ai nostri interlocutori

perché lo possiamo utilizzare in molti

le molteplici funzioni e le potenzialità”.

settori ben diversi fra loro, ma chi vuole

Anche da Metrica fanno sapere che

innovarsi e migliorare le proprie skills,

“il mercato della Ferramenta è il nostro

ne trarrà giovamento”. Lapidario il com-

naturale mercato di riferimento cui tutti i

liano Ragusa spiegando che “abbiamo clienti che trattano molte categorie

vanno soprattutto le livelle. Il loro plus

William Picciafuoco, Segment Manager Tools Italia di Leica Geosystems


La scheda

Medid rafforza la sua posizione sul mercato Misurazione e si allea con Kapro L’accordo annunciato all’ultima Eisenwarenmesse vede alleati due leader del settore e consente a Medid di rafforzarsi nei mercati in cui opera. A partire da quello italiano che considera prioritario Fondata nel 1932, Medid è stata un pioniere nella produzione di flessometri e nastri metrici in Spagna. L’azienda investe costantemente con l’obiettivo di implementare nei propri processi produttivi le tecnologie più innovative e dare impulso alla ricerca e allo sviluppo e questo le consente di proporre un’offerta prodotto estremamente competitiva che viene esportata nei cinque continenti. Tra le novità presentate di recente nella Misurazione spicca la linea di flessometri Triple Black, che presenta un astuccio costituito da tre materiali e un nastro che grazie al fondo bianco su nero (o viceversa) e a una graduazione di grandi dimensioni facilita la lettura delle misure in qualsiasi condizione. Kapro e Medid: i leader si alleano La novità più rilevante è l’accordo con Kapro per la distribuzione in Spagna, Portogallo, Italia e Francia della gamma di livelli laser Kapro. Questa collaborazione si fonda sulla condivisione di valori come la continua innovazione, la qualità del prodotto e l’accuratezza del servizio ai clienti e consentirà a Medid e Kapro di soddisfare al meglio anche i professionisti più esigenti. La reputazione di Kapro nel settore nasce dall’alta qualità e dal design di avanguardia dei suoi prodotti. Il suo laser verde di 3 linee ref. 873G è risultato vincitore nella categoria “Strumenti di misura e controllo” al prestigioso concorso americano PTI 2018 Innovative Tools. Inoltre, gli impianti di produzione Kapro in Israele e in Cina sono certificati in conformità agli standard ISO 9001, 14001 e SA8000 e tutti i suoi laser sono certificati FDA, CE e conformi alle normative RoHS, Weee e Reach. Servizio, valore e conformità alle normative L’allenza di Medid e Kapro mette a disposizione dei rivenditori una

gamma completa che può coprire i più alti livelli di domanda per gli utenti più avanzati. Medid soddisfa le esigenze della clientela puntando su prodotti di elevata qualità e innovativi e su un eccellente servizio al cliente, mentre Kapro attualmente offre la più ampia gamma di livelli laser IP54 e anche livelli IP65, ideali per chi lavora in condizioni estreme. Seguendo le ultime tendenze, tutti i modelli di Kapro hanno la versione con fascio verde, che facilita la visualizzazione delle linee anche in condizioni di alta luminosità. Medid e il mercato italiano Medid considera prioritario il mercato italiano e per questo mette a disposizione della propria clientela un completo servizio commerciale in lingua italiana, con ricchi cataloghi prodotto, volantini e un numero telefonico diretto. In questo ultimo periodo ha organizzato una serie di incontri con la rete commerciale ,che si sono svolti in diverse località italiane, proprio con l’intento di presentare la gamma Kapro e formarla sui contenuti e sui plus offerti.

39


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n STRUMENTI DI MISURA litamente nel canale delle Ferramenta

la possibilità di avere accesso all’intera

formazione, accesso prioritario all’inte-

vengono veicolati i misuratori laser da

nostra gamma di prodotti garantendo la

ra gamma e supporto in tutto il proces-

interni e, quindi, i nostri modelli Lei-

presenza nei migliori punti vendita con

so di vendita e post-vendita”, rivendica.

ca Disto™ D1, D110, D2 e X3. Inoltre,

personale formato a soddisfare tutte

Jordi Verdú parla di una presenza nel

sempre in questo canale, abbiamo re-

le richieste che gli operatori finali pon-

settore delle ferramenta che “nonostan-

centemente introdotto anche il nuovo

gono al proprio rivenditore di fiducia.

te la sua continua evoluzione si è basata

Leica Disto™ X4, come prodotto entry

Siamo un’azienda globale che tutela i

principalmente nei prodotti più tradizio-

level per le misure in esterno. Il vantag-

propri rivenditori monitorando costan-

nali - flessometri, rotelle metriche, livelli,

gio per i nostri rivenditori selezionati e

temente l’attività on-line e garantendo

- dove abbiamo incorporato le più re-

specializzati del canale Ferramenta, è

ai propri rivenditori di fiducia, adeguata

centi innovazioni per offrire l’ultima tendenza in misurazione. Inoltre, comple-

Gli strumenti di misurazione manuale diventeranno una nicchia? La provocazione nasce dalla constatazione che anche in questo ambito le tecnologie digitali stanno rivoluzionando l’offerta. Dalle risposte offerte par di capire che, almeno nel breve e medio periodo, gli strumenti manuali forse accuseranno il colpo, ma continueranno ad avere un mercato soprattutto presso certe categorie di utenti “Nella cassetta degli attrezzi di qualche professionista troviamo ancora - e credo troveremo ancora per qualche anno - strumenti di misura manuali. Ritengo però che, anno dopo anno, saranno sempre meno: a tutti piace lavorare meglio in meno tempo” Massimiliano Ragusa, Retail Marketing Manager strumenti di misura professionale di Bosch Professional

“Non saranno un prodotto di nicchia perché li considero non sostituibili. Almeno al momento” Dario Conte, titolare di Lamel

“Gli strumenti manuali fanno già parte della preistoria nel mondo della misura: grazie alla tecnologia laser Leica Disto™, tutti gli operatori nel mondo della finitura d’interni e delle costruzioni, potranno avere uno strumento facile, intuitivo e preciso, che permetterà loro di evolvere la propria attività” William Picciafuoco, Segment Manager Tools Italia di Leica Geosystems

“I mercati sono sempre vivi e sono

molto mutevoli e le tendenze che oggi ci sembrano vincenti possono cambiare in un periodo di tempo molto breve. Tuttavia è chiaro che le nuove tecnologie, in particolare i laser, sono rimasti. È molto probabile che, nel nostro campo, i misuratori laser sostituiranno la misura più convenzionale, che è stata sul mercato da quasi un secolo, ma, credo che questo cambiamento influenzerà in modo più importante le misurazioni a lunga distanza, mentre per brevi distanze, è molto probabile che gli operatori mantengano maggior attaccamento agli strumenti di misurazione più tradizionali che, d’altra parte, tendono a fornire più resistenza e meno fragilità. Nel campo del livellamento, penso che questa sostituzione sia in atto, e alcuni professionisti già considerano praticamente solo l’uso di questi modelli laser” Jordi Verdú, Direttore Commerciale di Medid

“No, il consumo degli strumenti tradizionali rimane costante negli anni, non ha subito flessioni. Gli strumenti laser si affiancano a quelli tradizionali, garantendo prestazioni di livello superiore in termini di precisione, in pochissimo tempo ed a prescindere dalla soggettività dell’operatore. Ricordiamo che in questi ultimi anni c’è stata un’evoluzione anche nel campo della misura tradizionale, attraverso la ricerca costante di miglioramenti di tutti i prodotti, in termini di maggior precisione e semplicità di utilizzo” Ufficio Commerciale di Metrica segue a pag. 42

40

tiamo la nostra offerta con altri prodotti, che coprono altre esigenze dei clienti della ferramenta come i marcatori, il taglio e utensili a mano, cassette porta utensili e gli organizzatori”. Verdú sottolinea anche che “stiamo progressivamente incorporando prodotti più avanzati tecnologicamente. Disponiamo di una vasta gamma di misuratori laser ad alte prestazioni, con copertura fino a 100 metri, con connessione bluetooth e con un’applicazione per gestire queste misurazioni applicandole su foto, piani, ecc. nei nostri dispositivi mobili”. Stanley Black & Decker Italia: il misuratore di distanza DeWalt DW099S usa la connessione Bluetooth per trasferire a distanza i dati


La scheda

Metrica

Distanziometri Flash Mini 30 e Flash 120 Zoom Questi due nuovi modelli ripropongono il design che evoca la forma di un cellulare di qualche anno fa e si caratterizzano per praticità di utilizzo e precisione di misurazione - 7 funzioni Pitagora (misure indirette) - Tracciamento guidato - Distanze, superfici, volumi - Somma e sottrazione di distanze, superfici e volumi - Squadretta per diagonali - 16 GB di memoria interna - Cavetto connessione PC/ricarica - Batterie ricaricabili al Ni-Mn - Filetto 1/4” per attacco treppiede

Fondata nel 1949, Metrica ha continuato ad ampliare la propria gamma. Nel segmento prodotti di misura l’offerta dell’azienda è ampia e copre la quasi totalità delle esigenze dei settori della meccanica e dell’edilizia. Dal 1964, anno di apertura della sede commerciale a Milano, l’azienda ha continuato a rafforzare la propria posizione in Italia e all’estero. Oggi è presente in oltre 30 Paesi (Europa, Medio Oriente, Paesi oltre Oceano) con un’ampia rete di agenti e distributori. Per soddisfare le esigenze di tempestività del mercato, nella propria sede di San Donato Milanese, Metrica ha installato un magazzino automatizzato capace di gestire più di 3.000 pallet ed assicurare puntualità e prontezza di evasione degli ordini. Le novità nei distanziometri Di recente Metrica ha arricchito la propria gamma di distanziometri inserendo due modelli - Flash Mini 30 e Flash 120 Zoom – che si caratterizzano l’uno per la sua estrema praticità, l’altro per la completezza delle funzioni accessorie alla misurazione. Flash Mini 30 (Ref. 61110) utilizza una batteria Li-Ion ricaricabile ed è dotato di

Per informazioni: www.metrica.it

uno schermo ad alta visibilità. Oltre alle dimensioni molto ridotte (75x34x45mm) e la leggerezza (36g) le altre caratteristiche distintive sono: - Display retroilluminato su 4 righe - Funzione misurazione continua con MAX e MIN - Distanze, superfici, volumi, addizioni ± - 2 funzioni Pitagora (misure indirette) - 10 memorie - cavetto per connessione PC/ricarica Il distanziometro Flash 120 Zoom (Ref. 61190) monta una telecamera zoom 4X con mirino e può essere utilizzato per scattare foto con memoria della misura effettuata, per realizzare video e registrare dei memo vocali. Inoltre ha le funzioni di: - Doppio inclinometro digitale (orizzontale e verticale) - Funzione misurazione continua, con valori max/min sempre visualizzati

41


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n STRUMENTI DI MISURA segue da pag. 40

“No, nessuna nicchia, ma un calo diffuso in quanto riferimento del solo privato” Mistral

“Con l’avvento dell’era moderna, e con i sistemi di comunicazione sempre più vicini a noi, è importante essere all’avanguardia anche sui sistemi di misurazione. Ci saranno sempre più prodotti compatibili con gli smartphone, per poter avere sempre “l’ufficio in tasca”. I classici sistemi manuali andranno sempre più a scemare col passare del tempo, ma c’è ancora chi preferisce la “vecchia scuola“, perché più pratica, perché non serve ricaricarlo, o perché non hanno interesse nel conoscere nuove tecniche di lavoro” Alberto Sfregola, promoter / tecnico di Vebex

“Gli strumenti di misura tradizionali sono in gran parte complementari e non in competizione con la strumentazione laser. Tutti i professionisti sanno che per molti utilizzi, gli strumenti tradizionali rimangono più pratici ed efficienti” Stefano Residori, Group Marketing Manager di Stanley Black & Decker Italia

“Nonostante la diffusione delle tecnologie digitali non esiste artigiano o professionista che non abbia un flessometro nella sua cassetta degli attrezzi, o un carpentiere senza una livella rettangolare classica. La robustezza, resistenza, praticità, facilità e rapidità di utilizzo di questi strumenti non sono facilmente sostituibili. Parlare di nicchia mi sembra dunque molto prematuro. Certo, in futuro la domanda di strumenti digitali è destinata a crescere per diversi motivi: l’avvento di nuove generazioni di professionisti con maggiore dimestichezza con le tecnologie digitali, la diminuzione dei prezzi, una maggiore specializzazione con la crescente richiesta di strumenti dedicati” Enrico Ullmann, Direttore Vendite di Ullmann

42

Alberto Sfregola, promoter / tecnico di

di ascoltare e indirizzare l’acquisto ver-

Vebex si concentra sui plus e i minus di

so il modello più adatto a soddisfare le

questo canale. “Tra i plus offerti figura il

necessità degli utenti” e spiega che ad

fatto che, vendendo materiale di consu-

essa “proponiamo 5 misuratori laser

mo, l’afflusso nei punti vendita è molto

con portata da 9 a 100 metri e con vari

frequente. La criticità è che i clienti en-

livelli di precisione e funzioni”.

trano già sapendo cosa vogliono, e sta nella bravura del personale della ferra-

Il mercato visto da chi lo fa

menta far conoscere nuovi prodotti”. Ri-

Anche se occorre tener conto delle

spondendo alla domanda su quale tipo

differenze dovute ai mercati di destina-

di prodotti la sua azienda offre alla fer-

zione degli strumenti di misura presenti

ramenta, Sfregola chiarisce che “non

nella loro gamma, le aziende prota-

c’è un limite ben preciso. Diciamo che

goniste di questo dossier si mostrano

più che altro dipende dal tipo di ferra-

fiduciose sulla possibilità di chiudere

menta. Rimaniamo comunque con dei

l’anno con un incremento del volume di

prodotti specifici, in base alla specializ-

affari. “Il settore ferramenta”, sostiene

zazione della ferramenta stessa”. Ste-

Alberto Sfregola, promoter / tecnico

fano Residori riconosce che “l’apporto

di Vebex, “è nuovamente in cresci-

professionale della ferramenta è quello

ta. Tutta l’edilizia si sta muovendo e la

Metrica: il distanziometro Flash Mini 30 (Ref. 61110) utilizza una batteria Li-Ion ricaricabile ed è dotato di uno schermo ad alta visibilità


La scheda

Leica Geosystems: Distotm festeggia i 25 anni e presenta la serie X

I due nuovi misuratori DISTOTM X3 e DISTOTM X4 confermano la capacità di DISTOTM di proporre soluzioni che utilizzano le tecnologie più evolute - in questo caso la fotocamera digitale e il Bluetooth - per ridefinire il livello delle prestazioni offerte nella misurazione manuale Sono passati 25 anni da quando Leica Geosystems ha inventato ed introdotto sul mercato il primo misuratore laser di distanza al mondo Leica DISTO™. Anno dopo anno, i laser Leica DISTO™ hanno guadagnato la fiducia di milioni di clienti che continuano ad apprezzare innovazione, qualità e facilità d’uso di questi prodotti, capaci di essere sempre un passo avanti nel mondo della misura manuale. DISTOTM X3 e DISTOTM X4 I nuovi Leica DISTO™ X3 e X4 sono stati progettati per essere utilizzati in qualsiasi tipo di lavoro. Design robusto per affrontare anche le condizioni più difficili, precisione millimetrica e compatibilità con i sistemi operativi comuni, caratterizzano la nuova serie Leica DISTO™ X progettata da Leica Geosystems. La serie robusta Leica DISTO™ X combina una tecnologia di misura innovativa con un design a prova di cantiere e un’interfaccia utente molto semplice. Sono que-

sti i criteri con i quali i progettisti di Leica Geosystems hanno creato la famiglia di misuratori laser DISTO™ X3 e X4, ideali per applicazioni edilizie anche in condizioni estreme, difficili e con intenzsa luminosità. Si tratta di dispositivi di estrema robustezza, resistenti a cadute da due metri ed agli schizzi di acqua e polvere, secondo lo standard di protezione IP65. Gli strumenti della famiglia Leica DISTO™ impiegano una fotocamera a mirino digitale per misurazioni in esterno. I misuratori laser Leica DISTO™ hanno un display a colori che ruota automaticamente in base all’orientamento dello strumento. Lo schermo è quindi facilmente leggibile da qualsiasi angolazione. Tramite la tecnologia Bluetooth è possibile interfacciare il misuratore con i sistemi operativi più comuni (iOS e Android). In questo modo l’u-

tilizzatore ha la possibilità di iniziare il processo di lavoro digitale già a partire dal rilievo in campo. Quando viene utilizzata con il Leica DST 360 (adattatore), la serie Leica DISTO™ X può trasformarsi in una potente stazione di rilevamento dati 3D. L’adattatore permette, infatti, di misurare distanze fra due punti (P2P) da un’unica posizione di rilievo. Per informazioni: www.disto.com

43


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n STRUMENTI DI MISURA ferramenta è un settore fondamenta-

Massimiliano Ragusa, Retail Marketing Manager strumenti di misura professionale di Bosch Professional

le per tale mercato. Anche per effetto del cambio generazionale all’interno delle Ferramenta si registra una forte innovazione nei prodotti. Laserliner sta sempre più sta aiutando questa innovazione, fornendo sempre più strumenti all’avanguardia, senza tralasciare il passato, ancora molto fondamentale. Il 2018 verrà chiuso positivamente da noi e anche dai nostri clienti delle ferramenta”. Stefano Residori, Group Marketing Manager di Stanley Black & Decker Italia sostiene che “il mercato dei misuratori laser continua la sua espansione, anche se in misura meno veloce rispetto a qualche anno fa. Contiamo di chiudere un ottimo 2018”. I dati di vendita e di mercato sono positivi anche secondo Massimiliano Raguso, Retail Marketing Manager di Bosch Professional che prevede “riteniamo che l’anno si chiuderà seguendo questo trend, dandoci la testimonianza che i nostri prodotti sono particolarmente graditi”. Il crollo dell’edilizia e il successivo andamento altalenante hanno in passato avuto pesanti ripercussioni. Jordi Verdú, Direttore Commerciale di Medid precisa che “l’azienda è riuscita a reinventarsi, dopo il crollo del settore

delle costruzioni, a cui era fortemente

nuovi canali. Finiranno per delineare un

legata, e che ha anche causato una

mercato molto diverso dall’attuale”. La

caduta delle vendite per lei. Grazie a

strada scelta da Lamel per reagire alle

un rinnovo dell’offerta che ha interes-

difficoltà del mondo delle costruzioni è

sato oltre il 50% del catalogo”, assicu-

l’apertura ai mercati internazionali. ” La

ra non senza soddisfazione “abbiamo

situazione per noi è strettamente lega-

chiuso 4 anni di crescita sostenuta a

ta all’edilizia, che ancora non decolla.

livelli ben al di sopra del mercato. Tut-

Nonostante questo”, dichiara il titolare

to il settore ha sofferto di questo forte

Dario Conte, ”i nostri articoli stanno ve-

impatto e ora siamo in una situazione

nendo premiati dal mercato, che vede

più stabile, sebbene ancora un po’ al

un 2018 in crescita, soprattutto all’e-

di sotto dei livelli precedenti. L’emer-

stero, anche grazie alla nuova gamma

gere di nuove tecnologie ha dato una

delle rotelle metriche”.

scossa a un comparto che è sempre

“Il mercato della ferramenta ha sofferto

stato molto tradizionale. Oltre ai nuovi

dapprima durante gli anni di crisi, poi

prodotti, considero importante anche

con l’avvento delle vendite on line”,

l’effetto delle nuove tecnologie nella

premettono dall’Ufficio Commerciale

distribuzione, nelle vendite online e nei

di Metrica sottolineando che “è fon-

Medid: Triple Black presenta un astuccio costituito da tre materiali e un nastro che grazie al fondo bianco su nero (o viceversa) e a una graduazione di grandi dimensioni facilita la lettura delle misure

44


La scheda

LAMEL

Una storia italiana di esperienza e affidabilità 50 anni di ascolto del mercato e di abilità nel recepirne evoluzioni ed esigenze e i continui investimenti nell’up grade dei processi produttivi hanno portato allo sviluppo di una gamma che, dalle livelle in alluminio, alle stagge fino alle rotelle metriche di recente introduzione, soddisfa standard qualitativi elevati

Lamel nasce nel 1968 per produrre livelle in alluminio fuso, con crogiolo e stampi a conchiglia manovrati a mano. Cresce rapidamente e si sviluppa, anche per la grande qualità del prodotto. In seguito dismette la fusione a conchiglia, per produrre le livelle in alluminio pressofuso. Successivamente aggiunge le livelle in profilo tubolare. Nel 1995 costruisce il nuovo capannone, dismette la livella in pressofusione, e modernizza gli impianti di produzione della livella in profilo tubolare. Nel 2003 introduce le stagge, e nel 2005 amplia il capannone. Proseguendo nel suo percorso di crescita, nel 2017 Lamel modernizza ancora la produzione introducendo un nuovo impianto completamente automatico per il montaggio e la regolazione delle bolle, che, unito alla professionalità degli addetti, le consente di arrivare ai massimi vertici della qualità. La gamma attualmente proposta si divide in: - Livelle in alluminio di qualità professionale, di vario tipo e dimensione, dai 10 ai 250 cm - Stagge professionali con bolle e maniglie, profilo sagomato e con doppio rinforzo interno - Stagge comuni, con 8 diverse sezioni, tutte le misure, anche intermedie su richiesta - Rotelle metriche. L’inserimento della linea di rotelle metriche è frutto dell’acquisizione della linea produttiva da una nota azienda italiana che ha cessato l’attività, ed è successiva all’ottenimento della certificazione MID per il marchio CE.

La qualità come prerogativa Costanti controlli durante tutto il processo produttivo assicurano uno strumento sempre all’altezza di ogni situazione e consentono a Lamel di offrire all’utente un compagno di lavoro affidabile. Tutti i particolari plastici vengono prodotti internamente con componenti e materie prime di provenienza italiana o europea e assemblati con estrema precisione. L’attenzione all’ambiente è parte integrante della produzione Lamel. Le lavorazioni avvengono tutte senza l’uso di lubrificanti per ridurre al minimo l’inquinamento, e l’energia viene fornita da un adeguato impianto fotovoltaico. L’approccio dell’azienda è teso a salvaguardare la tradizione del passato cercando di unirla alla modernità del futuro. Lamel ha chiari i propri obiettivi: Qualità, Made in Italy, Professionalità. Sono queste le prerogative che assicurano al cliente Lamel un prodotto affidabile frutto di un’ottimale scelta di materiali, ma soprattutto, di un’esperienza lunga 50 anni. Per informazioni: www.lamel.it

45


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n STRUMENTI DI MISURA damentale sostenere i nostri clienti

ti umani che le vendite on line hanno

ader di mercato grazie alla qualità dei

ferramenta attraverso specifici Retail

fatto perdere”. Preferisce descrivere

propri prodotti ed alle innovazioni che

Program che permettano di far per-

la situazione del mercato in generale

continua ad introdurre nel mondo degli

cepire al consumatore finale che è

come stazionaria William Picciafuoco,

strumenti di misura. Una distribuzione

seguito e orientato nella scelta e che

Segment Manager Tools Italia di Leica

capillare su diversi canali, ci consente

nelle ferramenta potrà sempre contare

Geosystems. “Il settore degli strumenti

di mantenere alti i volumi di vendita.

su una consulenza e un supporto pre

di misura in Italia è un mercato stabile.

Prevediamo di chiudere il 2018 con

e post vendita, ripristinando i rappor-

Leica Geosystems riesce ad essere le-

il segno positivo”. Anche Enrico Ul-

Parliamo di nuovi prodotti “Nel 2018 abbiamo lanciato due nuovi strumenti, un metro laser con portata da 120 metri e telecamera integrata, il GLM 120 C, e la termocamera GTC 400 C. Questi prodotti sono senza dubbio due indiscussi protagonisti della crescita di quest’anno, e hanno in comune semplicità di utilizzo, ottimo rapporto qualità prezzo e connettività, ovvero la possibilità di lavorare e completare i rilievi grazie all’aiuto di applicazioni scaricabili gratuitamente dalle piattaforme Android o iOS” Massimiliano Ragusa, Retail Marketing Manager strumenti di misura professionale di Bosch Professional

“La nostra novità sono le rotelle metriche. Soprattutto per la macchina che produce il nastro in PVC con ben 30 fili di fibra di vetro al suo interno. Il processo produttivo è certificato MID per una ancora maggiore garanzia di qualità” Dario Conte, titolare di Lamel

“Le due novità introdotte a metà 2018 sono i modelli Disto ™ X3 per interni e Disto™ X4 - con fotocamera integrata per esterni. Hanno in comune la robustezza, la precisione e la possibilità di essere “upgradabili” grazie all’ App Disto ™ Plan e all’adattatore DST 360, che trasforma i Disto ™ serie X da misuratori laser portatili a veri e propri sistemi di misura 3D, per misurare qualsiasi distanza tra due punti, da una sola posizione. Vantiamo una modularità dell’offerta e tecnologie innovative, che includono Bluetooth, App, fotocamera e adattatori per rispondere alle esigenze di tutti gli operatori del mercato. Il tutto con strumenti “Made in Europe” e con una garanzia fino a 3 anni:”.

di laser rotatorio, compresi i nuovi modelli di tecnologia 3D. Forse l’elemento più notevole è il fatto che praticamente tutti i hanno la versione con raggio verde” Jordi Verdú, Direttore Commerciale di Medid

“Già da due anni abbiamo presentato la propria linea di Misuratori Laser Metrica flash, con una gamma completa che parte dal più piccolo misuratore Mini30 - 30 metri di misura in soli 7 cm di lunghezza, misurazione continua Min Max, 2 funzioni Pitagora, calcolo di distanza, superfici e volumi, precisione +/- 3mm, batterie ricaricabili e cavetto connessione PC/Ricarica- fino ad arrivare al più alto in gamma il Metrica Flash 120 Zoom (range 120 metri, telecamera con mirino, zoom 4x, foto, e memoria della misura effettuata video, registrazione vocale, , misurazione continua Min Max, 7 funzioni Pitagora, calcolo di distanza, superfici e volumi, precisione +/- 3mm, Inclinometro digitale orizzontale e verticale, squadretta per angoli, batterie ricaricabili e cavetto connessione PC/Ricarica). Prossimamente amplieremo l’offerta di distanziometri laser con due nuovi prodotti che si distingueranno per funzionalità e facilità d’uso. Anche nel campo degli strumenti tradizionali avremo alcuni nuovi prodotti di alto di gamma che sorprenderanno per prestazioni, ergonomicità ed eleganza” Ufficio Commerciale di Metrica

“In questo momento distribuiamo un flessometro con una qualità altissima” Mistral

William Picciafuoco, Segment Manager Tools Italia di Leica Geosystems

“Tra le novità presentate di recente spicca la linea Triple Black, una linea di flessometri, con un astuccio basato su tre componenti e un nastro ad alta visibilità, basato sul bianco su nero e viceversa, con una graduazione di grandi dimensioni, che facilita la lettura delle misure in qualsiasi condizione. In una concezione, forse più domestica presenta una nuova serie di piccoli flessometri dotati di un portachiavi e con un vasto assortimento di colori. La novità più importante, però, è legata al nostro accordo di collaborazione con Kapro, che ci consente di presentare come novità una gamma completa di livelli laser, con un design all’avanguardia, e che include soluzioni per ogni tipo di attività: dai modelli di base, ai modelli

46

“Nel 2019 presenteremo moltissime novità. Al momento possiamo solo anticipare che riguarderanno i sistemi di misurazione, livellamento e benessere della persona. Quest’anno alcune novità presentate sono state il metro laser con puntatore di colore verde, che ci rende esclusivisti del prodotto. Inoltre Laserliner, fornisce 4 anni di garanzia su tutti i prodotti e un supporto post vendita efficiente. Ha un’applicazione disponibile su app store e play store che supporta diversi nostri prodotti offrendo la possibilità di essere molto più smart e all’avanguardia nel settore” Alberto Sfregola, promoter / tecnico di Vebex

“Lo scorso marzo abbiamo lanciato un misuratore laser da


lmann, Direttore Vendite di Ullmann è convinto che “il mercato degli strumenti di misura continua a tenere. Per quanto ci riguarda rappresenta un mercato importante che mantiene un trend positivo da diversi anni che sarà confermato per il 2018, merito anche della continua evo-

MASSIMA QUALITÀ PER I PROFESSIONISTI

luzione della nostra gamma”, afferma confermando quanto sia determinante avere un’offerta di prodotto tarata per soddisfare le aspettative della clientela.

30 metri con connessione Bluetooth. Lo strumento può collegarsi con una app su Smartphone o tablet registrare le misurazioni e inserirle in una foto che ovviamente può essere scaricata e spedita attraverso cellulare. Il più grande plus della nostra offerta è quello comune a tutta la gamma di elettroutensili cioè quello di essere estremamente robusto e in grado di operare anche nelle situazioni più difficili” Stefano Residori, Group Marketing Manager di Stanley Black & Decker Italia

“I più importanti strumenti di misura inseriti a Catalogo sono le livelle Tech-Way: si tratta di quattro modelli pensati per i professionisti che, lanciati sul mercato nei primi sei mesi del 2018, hanno ottenuto un buon interesse. La Virgin Level - in versione V-Base e Magnetica – ha tra i suoi punti di forza il corpo rinforzato in alluminio, tre bolle antiurto, di cui una ingrandita, e il sistema Easy View che facilita la lettura della fiala grazie alla vista riflessa quando la livella è in posizione verticale. La Spirit Level - in versione classica e magnetica - si caratterizza invece per il corpo in alluminio rinforzato con spessore da 1,5 mm, che la rende particolarmente resistente, la base levigata elettronicamente, i terminali in gomma antiurto e i grip laterali antiscivolo, che consentono di mantenere la posizione della livella sul muro anche con una sola mano evitando slittamenti. Tutti questi dettagli pongono le livelle Tech-Way in una fascia di mercato medio-alta. Si tratta di una assoluta novità il Modulo DWL 180 di Digi-Pas. Una livella digitale piccola, leggera, molto precisa e, soprattutto, avvitabile: può essere montata su una livella tradizione o su una qualunque superficie per misurare inclinazione, pendenza o piano di posa. Sempre sul fronte degli strumenti di misura digitale sono entrati nel Catalogo due nuovi misuratori laser a marchio Tajima: il misuratore F05, il modello più professionale con un campo di misura di 50 m in grado di supportare operazioni complesse, e la versione F02 che ha un campo di misura di 20 m e si caratterizza per la leggerezza (74 g) e le dimensioni particolarmente ridotte (111 x 35 x 22 mm)”

Kapro è un produttore leader a livello mondiale di spirit levels innovative e professionali. Agenzia per l’Italia

Enrico Ullmann, Direttore Vendite di Ullmann Via A. Di Dio, 16 - 20010 Ossona (MI) Tel. 02-90.29.72.34 - Cell. 335-69.43.334- benedetto@notab.it www.benedettonotararigo.it

47


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n CASSEFORTI

Così la Ferrramenta affronta e propone la gamma rivolta soprattutto alla clientela privata

Nell’acquisto di un prodotto destinato a proteggere beni e documenti che, in molti casi, hanno anche una forte valenza affettiva la fiducia è una componente essenziale. Questo consente al canale tradizionale di valorizzare al massimo caratteristiche come il radicamento e la storicità sul territorio e la capacità di sviluppare una vera vendita assistita 48


Furti: la cassaforte scelta da 10 milioni di italiani Nonostante il reato sia in calo, forse anche per l’efferatezza di alcuni episodi riportati dalla cronaca, più della metà degli italiani teme di dover subire un furto nella propria abitazione. Tra le misure di protezione adottate anche la cassaforte che è presente nelle case di quasi il 20% dei nostri connazionali

Arregui: il modello Plus-C offre un livello di sicurezza Classe S2 secondo la norma Europea EN14450

La tipica cassaforte da Ferramenta

Le casseforti con chiusura elettroni-

è quella da incasso adatta ad esse-

ca possono inoltre essere dotate di

re installata nelle abitazioni private e

un sistema di apertura di emergenza

nei piccoli esercizi commerciali per

meccanico a chiave”. La responsabile

la protezione di valori, preziosi o ef-

della Comunicazione Esterna prose-

fetti personali. “Le casseforti per uso

gue introducendo un tema di servizio

privato sono la miglior proposta per

che aiuta la Ferramenta a soddisfare

la ferramenta. La nostra azienda”,

anche le richieste più particolari. “la

dichiara Maurizio Brillantino, Area

nostra azienda, in quanto produtto-

Manager Italia di Technomax, “punta

re attrezzato, è in grado di realizzare

molto sull’offerta alla ferramenta delle

anche casseforti dimensionalmente

casseforti della serie Gold certifica-

fuori standard e funzioni software su

te UNI EN 14450:18 che distingue il

specifica richiesta della clientela, na-

punto vendita dalla proposta del pro-

turalmente rispettando i minimi quanti-

dotto di importazione o comunque non

tativi d’ordine perché i progetti risultino

certificato e le consente di offrire dei

attuabili”, avverte.

prodotti di qualità ad un prezzo molto

Il mercato italiano ha delle specificità

competitivo”. Molto articolata l’analisi

dettate dalle caratteristiche costruttive

offerta da Mara Rossi - Responsabi-

del nostro patrimonio edilizio che vede

le Comunicazione Esterna di Viro: “La

un’elevata influenza di edifici storici o,

gran parte delle casseforti vendute in

comunque, non di nuova costruzione

Italia è di tipo “da incasso” nel muro,

che vengono ristrutturati. “Il settore

ma sono richiesti anche modelli da

ferramenta è particolarmente orientato

“esterno/appoggio” Entrambe le ver-

verso la cassaforte per uso residenzia-

sioni disponibili possono essere fornite

le, questo perché le altre versioni sono

con meccanismo:

vendute tramite canali dedicati (ho-

- meccanico a chiave;

spitality, professionale, ecc.). Sul mer-

- meccanico a combinazione;

cato domestico”, afferma Gian Piero

- elettronico a combinazione;

Marchetti, Head of Product Marketing

- elettronico biometrico a

Management & Marcom Assa Abloy

riconoscimento delle impronte digitali.

Security Solutions, “le versioni da

Su un punto concordano sia gli ultimi dati dell’Istat sia il Rapporto sulla filiera della sicurezza in Italia realizzato dal Censis per Federsicurezza e pubblicato lo scorso giugno: tra gli italiani la percezione di insicurezza si mantiene stabile nonostante il calo dei reati denunciati. Il Censis ha calcolato che nel 2017 rispetto al 2016 i reati de-

nunciati sono diminuiti del 10%. Nonostante questo, però, la criminalità continua ad essere ritenuta un problema grave per il Paese e si colloca al quarto posto tra le preoccupazioni dei nostri connazionali, subito dopo la mancanza di lavoro, l’evasione fiscale e le tasse eccessive. A segnalarlo come tale è il 21,5% degli italiani. La percentuale delle famiglie italiane che percepisce infatti il rischio della criminalità nella zona in cui vive evidenzia nel 2017 un incremento del +11,9% e sale al 31,9%. La percezione di insicurezza è più elevata nelle aree metropolitane, dove a sentirsi poco sicuro è un cittadino su due (il 50,8%) e nelle aree del Centro, dove il rischio è percepito dal 35,9% degli intervistati, e del NordOvest dove la percentuale di chi non si sente al sicuro del 33%. segue a pag.51

49


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

50

DOSSIER n CASSEFORTI


murare rappresentano la maggior par-

tactless”, conclude dando un’idea del-

te delle vendite, grazie alla tipologia di

la varietà delle soluzioni disponibili.

costruzioni con muri sufficientemente

Corrado Codebò, Direttore Vendite

spessi, situazione che si inverte spo-

Italia di Arregui ritiene che i modelli

standosi nel resto d’Europa. A loro

di cassaforte che più si prestano alla

volta le due versioni sono disponibili

vendita nel canale ferramenta siano

con differenti sistemi di chiusura, dalla

“sicuramente quelle con chiusura da

tradizionale chiave a Doppia Mappa,

incasso con chiusura a chiave e porta

combinatore meccanico o elettronico,

rinforzata antiscasso” e che in media

evolvendo fino a versioni motorizzate,

una ferramenta abbia in assortimento

con lettori di impronta digitali o con-

“non più di 2 o 3 brand”. Concorda con questa valutazione Fabio Mondini, Sales Manager di Bordogna: “Solitamente le ferramenta hanno in esposizione al massimo 2/3 marche diverse di casseforti” dichiara osservando che “i modelli che principalmente si prestano alla vendita in questo canale sono le gamme di casseforti da muro, le casseforti da appoggio di tipo residenziale e gli armadi blindati”. Nella composizione della propria offerta di

segue da pag.49

Gli italiani e il rischio furto in abitazione

Nella classifica delle preoccupazioni degli italiani, l’unico dato stabile è quello che riguarda il furto nelle abitazioni, che preoccupa molto o abbastanza il 60,2% dei nostri connazionali. E questo nonostante le statistiche evidenzino che complessivamente nel 2017 rispetto al 2016 i furti sono calati del -13,9% passando da quasi 1,4 milioni a poco meno di 1,2 milioni. Se si restringe l’analisi ai soli furti in abitazione i dati Istat evidenziano una costante diminuzione dei casi registrati nel quadriennio compreso tra il 2013 e il 2017. Erano 251.422 e sono diventati 195.824. Nello stesso periodo anche i furti in esercizi commerciali hanno registrato un calo significativo, passando a 89.883 da 104.393.

casseforti uno dei parametri è quello di coprire i diversi posizionamenti di

Bordogna: particolarmente efficace contro il furto con scasso con attrezzi da taglio, la cassaforte Lorica Più 6/E è certificata ECB-S secondo la Normativa Europea EN 1143-1 in Classe

Le misure di sicurezza adottate

Per difendersi da ladri e rapinatori il 92,5% degli italiani dichiara di aver adottato almeno un accorgimento. Il più utilizzato è la porta blindata, che è presente nelle case di oltre 33 milioni di italiani (il 66,3% della popolazione adulta). Sono circa 21 milioni, pari a circa il 21%, i nostri connazionali che si sono dotati di un sistema d’allarme, mentre più di 17 milioni (il 33,5%) hanno montato inferriate a porte e finestre e quasi 16 milioni (il 31,3%) hanno optato per vetri e infissi blindati. Oltre 15 milioni (il 30,7%) color che hanno installato una telecamera e poco meno di 10 milioni (il 19,4%) quelli che hanno comprato una cassaforte per custodire i propri beni.

51


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n CASSEFORTI Mottura: per aumentare il livello di resistenza al taglio, lo spessore del portello di Hypersafe è stato rinforzato da uno speciale materiale ceramico in due diverse densità

“possiamo indicare quale utenza principale il privato, persona fisica”. Tra tutte Maurizio Brillantino, sceglie di concentrarsi sulle residenze private. “Principalmente il cliente della ferramenta tradizionale è la famiglia. Sembra banale”, afferma infatti, “ma sono proprio i valori di una famiglia, spesso contraddistinti da una valenza affettiva di non poco conto, che dobbiamo cercare di proteggere al meglio, offrendo casseforti che garantiscano il miglior rapporto qualità/prezzo e con diversi livelli di sicurezza”. Il vantaggio è che “in questo modo il rivenditore sa di poter offrire prodotti di sicurezza crescente in base alle necessità del cliente finale”. Punta su un cluster di clientela che privilegia la clientela Corrado Codebò, quando afferma che alla Ferramenta Tradizionale si rivolge “il cliente che intende avere un punto

porto qualità/prezzo completa”.

di riferimento per know how di chi ven-

Attraverso la Ferramenta Tradizionale

de e, in caso di assistenza, un imme-

che in questo trova un punto di forza

diato riscontro”. Analogo l’approccio

nella capacità di offrire una copertura

adottato da Maria Sole Mottura, che

capillare del territorio dove è fortemen-

dichiara: “il nostro utente finale è colui

te radicata e viene percepita come

che vuole qualità, servizio, certificazio-

un interlocutore affidabile le aziende

ni e un prodotto affidabile”.

produttrici di casseforti riescono a rag-

52

giungere un’utenza che ha esigenze

Servizi: cosa chiede la Ferramenta e

di sicurezza forse meno sofisticate di

cosa offrono le aziende

quelle di una banca o di un negozio

Le dichiarazioni fin qui raccolte con-

prezzo, come rileva Maria Sole Mottu-

di preziosi, ma che comunque preten-

ra, Consigliere Delegato di Mottura. “I

de standard qualitativi elevati a livello

nostri clienti sono soliti commercializ-

sia di prodotto sia di servizio. Il target

zare casseforti No problem e Special,

degli utenti è composito. Mara Rossi

ovvero quelle casseforti da incasso

parla di “abitazioni private, negozi,

tipicamente per utilizzo privato e in

uffici, alberghi, enti e comunità”. Più

diverse misure. Sia in combinazione

restrittivo Gian Piero Marchetti se-

meccanica che elettronica, le casse-

condo il quale “l’utente tipico che si

forti di sicurezza certificate sono pro-

rivolge alla ferramenta è il cliente pri-

dotti ancora attuali e di elevata quali-

vato che cerca una soluzione adatta

tà sia a livello di resistenza fisica sia

alla propria abitazione. Più raramen-

a livello di serratura a bordo. I nostri

te possono presentarsi richieste da

canali distributivi annoverano nella loro

parte di piccole strutture alberghiere,

offerta sia casseforti di sicurezza di

B&B, che richiedono prodotti specifici

pari livello di altri marchi sia casseforti

per il loro settore”. Non si sottrae alla

di fascia più bassa. Verosimilmente, è

domanda Fabio Mondini. Pur preci-

una scelta che permette al cliente di

sando che “non abbiamo un riscontro

offrire una gamma di prodotti con rap-

diretto sull’utenza finale”, spiega che,

Maria Sole Mottura, Consigliere Delegato di Mottura


La scheda

TecHnomax

Casseforti Serie Gold Plus, la sicurezza Made in Italy

Casseforti Serie Gold Plus Le casseforti della serie Gold Plus sono certificate secondo le norme Europee UNI EN 14450:18 e UNI EN 1300. Hanno superato accurate prove di attacco effettuate presso l’Istituto Giordano, un ente accreditato e riconosciuto a livello Europeo, ottenendo la certificazione ICIM (Istituto di Certificazione Industriale per la Meccanica) secondo la Norma Europea sui mezzi di custodia UNI EN 14450:18. Si tratta di una normativa che stabilisce delle classi di resistenza all’effrazione, che vengono determinate in base allo svolgimento ed al superamento di prove che simulano i reali tentativi di attacco che un ladro può

T ER

C

IFICAT

S2 ER

A

Fondata nel 1987, Technomax è specializzata nella produzione e commercializzazione di casseforti e sistemi di sicurezza passivi per il settore privato e per quello professionale. Nei due stabilimenti di S. Giovanni in Croce (CR) l’azienda sviluppa un completo ciclo produttivo: progettazione, produzione, verniciatura, assemblaggio, collaudo finale ed imballo.

C

Grazie ad alcune soluzioni, come la porta dotata di inserti Diamantech, queste casseforti assicurano elevati livelli di protezione risultando conformi agli standard fissati dalle normative europee di riferimento

TIFIE

D

effettuare su di una cassaforte. Inoltre, l’Istituto di Certificazione procede a verifiche e controlli periodici sul sistema qualità, sul processo produttivo e sul prodotto finito, che effettua secondo propri schemi di valutazione, autorizzando, solo in caso di esito positivo, l’apposizione del marchio di conformità sul prodotto finale. Anche le serrature sono state testate dal Laboratorio Giordano e certificate da ICIM secondo la Norma Europea UNI EN 1300, per garantire che anche i sistemi di chiusura sono conformi a standard di sicurezza certi.

Sicurezza all’avanguardia La porta delle casseforti della serie Gold Plus è dotata di inserti speciali “Diamantech”, che offrono una resistenza agli attacchi mediante l’utilizzo di dischi da taglio conforme, anzi maggiore, agli standard della Norma Europea EN 14450:18-S2. Il fissaggio della serratura alla porta è particolarmente rinforzato e i profili speciali in acciaio posti sulla serratura, offrono una maggiore resistenza al tentativo di apertura della porta con strumenti a leva.

Per informazioni: Technomax Srl Via Casa Bianca, 10 26037 San Giovanni in Croce (CR) Tel. 0375310281 Fax 0375310282 e-mail: info@technomax.it web: www.technomax.it

53


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n CASSEFORTI cordano sul fatto che, ancora una volta, l’approccio proattivo al cliente che è una delle caratteristiche distintive della Ferramenta Tradizionale è l’elemento che più di altri contribuisce a spingere il cliente a sceglierlo per acquistare la propria cassaforte. In tutto questo diventa fondamentale non solo che il personale addetto alla vendita disponga di informazioni sempre aggiornate, ma anche che il punto vendita possa disporre di supporti per

Corrado Codebï, Direttore Vendite Italia Arregui

rendere più accattivante e, in qualche

ampia gamma di eleganti espositori in

misura, autoparlante l’esposizione.

legno che valorizzano il prodotto”.

Su questo fronte, quali sono i mate-

Corrado Codebò mette “al primo

riali e le attività messe a disposizione

posto degli espositori che suscitino

dalle aziende? Fabio Mondini consi-

interesse nel cliente”, seguiti da “ap-

dera “fondamentale la presenza del

profondimenti tecnici per gli addetti

prodotto sul punto vendita in modo

vendita e un capillare servizio di As-

che il cliente possa toccare con mano

sistenza Tecnica”. Anche Maurizio

la qualità della cassaforte. La nostra

Brillantino spiega che “abbiamo pre-

azienda fornisce al rivenditore una

parato per le nostre ferramenta dei

Il punto sulle novità presentate dalle aziende “Continueremo con lo sviluppo delle casseforti a fondo regolabile con diversi spessori a sicurezza crescente sulle porte”

“Durante quest’anno abbiamo lanciato Hypersafe, la nuova cassaforte antitaglio, con portello iper-rinforzato in un materiale ceramico che vanifica i tentativi di taglio grazie alle sue proprietà fisiche”

Corrado Codebò, Direttore Vendite Italia di Arregui

Maria Sole Mottura, Consigliere Delegato di Mottura

“A completamento della gamma controllo accessi Smartair, è ora disponibile anche la nuova cassaforte che utilizza la tecnologia di prossimità Mifare che dà la possibilità di aprire la cassaforte con la stessa tessera della camera o con un codice PIN per duplicarne la sicurezza. Il vantaggio principale è quello di gestire con lo stesso sistema di controllo accessi/hotel anche la cassaforte, oltre ad un’estrema facilità d’uso per l’utente”

“Oltre alla serratura Eco Lock, abbiamo anche sviluppato una nuova serie di casseforti a muro denominata “Gold-Plus”. La porta è dotata di inserti speciali “Diamantech”, un materiale nostro brevetto, che, mediante l’utilizzo di dischi da taglio, offrono una resistenza agli attacchi superiore agli standard richiesti della Norma Europea EN 14450:18-S2. Il fissaggio della serratura alla porta è particolarmente rinforzato ed i profili speciali in acciaio posti sulla serratura, offrono una maggiore resistenza al tentativo di apertura della porta con strumenti a leva”

Gian Piero Marchetti, Head of Product Marketing Management & Marcom Assa Abloy Security Solutions

Maurizio Brillantino, Area Manager Italia di Technomax

54

“In questo ambito è stata presentata da poco la nuova cassaforte Lorica Più, particolarmente resistente allo scasso con strumenti da taglio; fenomeno sempre più diffuso e difficile da fermare. Lorica Più è inoltre certificata ECB-S secondo la Normativa Europea EN 1143-1 in Classe 0”

“Recentemente stiamo proponendo un modello di cassaforte con copertura assicurativa. Il prezzo della cassaforte comprende una copertura assicurativa di 1 anno sul contenuto fino a 2000 Euro* e di 2 anni 2 sullo scasso + una eventuale nuova cassaforte o parte di essa a ripristino”

Fabio Mondini, Sales Manager di Borgogna

Mara Rossi - Responsabile Comunicazione Esterna di Viro


oltre 20.000 accessori

per auto, camion, camper, moto e ciclo

PEVA 100% •A Accessorii per manutenzione t i e garage • Accessori elettrici • Lampadine e Led • Spazzole tergicristallo

Copriauto 4 stagioni

• Articoli per la pulizia e la cura del veicolo • Articoli per il “Fai da Te” • Portaggio • Catene da neve • Prodotti chimici • Accessori per interni ed esterni ...e molto altro ancora...

Saldature ad ultrasuoni disponibile in

Bordatura elasticizzata anteriore e posteriore

Cintura sottoscocca

IN PEVA ELETTROSALDATO • Accoppiato internamente con felpa in poliestere antigraffio. • Protegge dai raggi solari UV. • Tessuto morbido, non graffia, 100% impermeabile

8 misure, per adattarsi alla maggior parte delle vetture in circolazione

CAFFALATURE ed ESPOSITORI per l' allestimento Vasta gamma di S de

l punto v endita

il partner IDEALE al servizio del CLIENTE LAMPA S.p.A. - Via G. Rossa, 53/55 - 46019 Viadana (MN) - Tel. 0375 820 700 - www.lampa.it - info@lampa.it f


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n CASSEFORTI crowner esplicativi nei quali vengono

delle richieste della clientela anche

illustrate le caratteristiche principali

telefonicamente”. E questo anche se,

delle varie linee di casseforti. La for-

tiene a precisare “i nostri interventi

mazione è costante”, assicura preci-

sono comunque effettuati su meno di

sando che “al bisogno viene garantita

2 pezzi ogni mille venduti”. Uno dei

dai nostri agenti sul territorio che sono

vantaggi del punto vendita fisico ri-

molto preparati tecnicamente sui no-

spetto all’online è che offre al cliente

stri prodotti”. La digitalizzazione offre

la possibilità di “toccare con mano”

nuove opportunità. Lo si evince dalla

il prodotto in modo da saggiarne le

dichiarazione di Gian Piero Marchet-

caratteristiche per comprendere se è

ti “Il punto vendita viene solitamente

o meno in grado di soddisfare le sue

arredato con espositori, brochure e

necessità a qualsiasi livello, da quello

cataloghi specifici. In alcuni casi gli

estetico a quello prestazionale. E pro-

espositori sono arricchiti da monitor

prio su questa leva punta Maria Sole

che mostrano dettagli sull’azienda,

Mottura. Dopo aver ricordato “offria-

processi produttivi, gamma, ecc…”.

Fabio Mondini, Saes Manager Bordogna

La prima forma di servizio da garantire alla Ferramenta è l’affidabilità del prodotto in termini di bassissima incidenza di guasti e malfunzionamenti accompagnato da un efficiente servizio post vendita. Ne è convinta Mara Ros-

mo depliant e brochure sia digitali che cartacee”, sottolinea che “in particola-

si. “Proponiamo una articolata serie di supporti alla vendita: materiale pubblicitario, espositori attrezzati e strumenti multimediali. Siamo inoltre disponibili a formare con personale qualificato il rivenditore e i loro collaboratori che desiderano accrescere le loro competenze sui nostri prodotti. Forniamo inoltre un valido servizio post-vendita: sul territorio nazionale siamo convenzionati con centri assistenza che coprono tutte le regioni. Mentre internamente disponiamo di personale qualificato in grado di risolvere la maggior parte

re per le casseforti abbiamo diversi tipi di espositori per promuovere i prodotti offerti. Chiaramente, chi sceglie l’espositore lo fa in base allo spazio fisico che ha nel suo punto vendita. Come azienda riteniamo vincente poter far vedere al cliente finale le dimensioni delle casseforti, gli ingombri e il peso in modo che si possa avere da subito l’idea di grandezza”. La sua posizione rispetto al supporto alla vendita è che “non offriamo il servizio di installazione. Preferiamo infatti che sia il cliente a specializzarsi ed essere autonomo nel servizio pre e post vendita”. La propensione della Ferramenta a rinnovare l’assortimento La disponibilità di attività di formazione, materiale Pop ed espositori acquista rilevanza tanto più la gamma dei prodotti in assortimento è soggetta a variazioni. L’atteggiamento delle Ferramenta, almeno a giudicare dalle riflessioni raccolte nel realizzare questo dossier, non è particolarmente proteso a rinnovare in maniera significativa e con regolarità la propria offerta nelle casseforti. A condizionare questo loro atteggiamento contribuiscono diversi fattori. Fabio Mondini di Bordogna ricorda che “la cassaforte è un prodotto non particolarmente tecnologico ed

Viro: Cassaforte Ram-Touch II con display, tastiera capacitiva Touch e lettore di impronta digitale che accetta fino a 16 impronte

56

innovativo: per questo i modelli pro-


La scheda

Mottura

Hypersafe, l’ultima frontiera nelle casseforti antitaglio Le soluzioni progettuali e le tecnologie implementate consentono a questa linea di casseforti destinata al target dei privati di posizionarsi ai massimi livelli in quanto a capacità di resistere anche agli attacchi più sofisticati Hypersafe è la “nuovissima” linea di casseforti ad incasso antitaglio, in linea con l’ultima generazione di innovazione. Classificandola come “nuovissima”, l’azienda vuole porre l’accento sulle innovative caratteristiche tecniche e specifiche che sono state ricercate e sviluppate dal suo ufficio tecnico. Lo studio è stato compiuto per un modello di casseforti da incasso e ad utilizzo privato, con lo scopo di migliorare le performance di resistenza ai più sofisticati attacchi esistenti. Per aumentare esponenzialmente il livello di resistenza al taglio, lo spessore del portello di Hypersafe è stato modificato e reso doppio: questo accade poiché l’interno del portello è rinforzato da uno speciale materiale ceramico tecnologicamente e chimicamente avanzato, in due diverse densità. Questa particolare combinazione di densità resiste e vanifica il tentativo di scasso tentato da un qualsiasi disco montato su flessibile. Quando il disco tenta di fendere il portello, viene a contatto con questo materiale e si impasta e si consuma. Le proprietà fisiche di questo materiale ceramico permettono inoltre allo portello di sopportare diversi tipi di agenti esterni, quali le alte temperature, l’usura e, come già detto, il taglio. La serratura del portello è protetta da una piastra al manganese antitrapano e i robusti chiavistelli sono sagomati e brevettati Mottura. Inoltre, essendo il portello più spesso, la serra-

tura è ancora più arretrata e protetta rispetto alla parte esterna della cassaforte. Sono disponibili 4 dimensioni con sistema di combinazione meccanica. Tutte sono contraddistinte dai nuovi colori: grigio all’esterno e amaranto (con ripiano sempre incluso) all’interno. Hypersafe è la cassaforte “iper” sicura, perfetta per un utilizzo familiare o da ufficio. Grazie alla ricerca di un materiale innovativo e alla sua applicazione, permette all’utente finale di affidarsi a un prodotto di un certo “peso”. Per informazioni: www.mottura.it

57


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n CASSEFORTI Maurizio Brillantino, Area Manager Italia di Technomax

posti sono sostanzialmente invariati

Mappa o Combinatore Elettronico” an-

alla sicurezza, la riservatezza è mas-

che se “generalmente le novità vengo-

sima, le aziende protagoniste di que-

no sempre accettate in modo positivo

sto dossier hanno comunque offerto

e aiutano a differenziare i livelli di si-

un quadro dei trend di sviluppo. Dopo

curezza o facilità d’uso dei prodotti”.

aver spiegato che in generale l’inno-

Conferma che la capacità delle azien-

vazione prodotto è rivolata allo “svi-

de di essere propositive può fare la

luppo di nuove serrature intelligenti e

differenza anche Maria Sole Mottura

sinergiche con gli apparecchi di do-

di Mottura. “Non riceviamo particolari

motica che iniziano ad avere una ef-

richieste di innovazione prodotto”, pre-

ficace presenza in alcune abitazioni”,

mette, “ma nonostante questo abbia-

Corrado Codebò, preferisce evitare di

mo rinnovato la gamma con Hypersa-

spiegare a cosa sta lavorando Arregui

fe, un prodotto cassaforte ancora più

trincerandosi dietro l’affermazione che

resistente, sicuro e tecnologicamente

“si tratta, purtroppo, di informazioni

avanzato”

riservate che non posso ad oggi di-

di anno in anno”. A frenare la spinta a rivedere continuamente l’assortimento

Le nuove frontiere dell’innovazione

di casseforti contribuisce certamente

prodotto

la necessità di ridurre le complessità

In questo contesto, quanto è impor-

nella gestione dell’assortimento tota-

tante e soprattutto quali sono le linee

le del punto vendita che è molto va-

che devono guidare le aziende nell’in-

riegato. “Il rivenditore tradizionale”,

novazione di questa fascia di casse-

dichiara a questo proposito Maurizio

forti? Anche se, come sempre accade

Brillantino di Technomax, “dovendo

quando si tratta di soluzioni destinate

far fronte a un magazzino di migliaia di articoli, spesso tende a stabilizzare l’offerta ai suoi clienti. Con le nostre casseforti, però, ha l’opportunità di sfruttare l’ampio catalogo per poter offrire anche prodotti non “standard” per il suo negozio con tempi di consegna molto rapidi”. Corrado Codebò, di Arregui ritiene che “primario interesse per il canale sia smaltire lo stock presente in magazzino per proporre in secondo tempo i nuovi modelli”. Molto dipende anche dalla visione e dalla disponibilità a mettersi in gioco del titolare. Secondo Mara Rossi di Viro “le ferramenta riflettono spesso lo stile del loro proprietario o del responsabile del punto vendita: ve ne sono quindi alcune maggiormente interessate e propositive nei confronti delle novità, e altre più tradizionaliste. Come azienda offriamo soluzioni idonee ad ogni tipo di approccio”, assicura. Gian Piero Marchetti di Assa Abloy Security Solutions riconosce che “sicuramente la ferramenta resta legata ai prodotti tradizionali, quindi con chiave Doppia

58

Technomax: le casseforti Gold Plus sono certificate secondo le norme Europee UNI EN 14450:18 e UNI EN 1300, mentre le serrature state certificate da ICIM secondo la Norma Europea UNI EN 1300


Privacy CASSAFORTE CON COPERTURA ASSICURATIVA L’acquisto di questa specifica cassaforte (art. 1.4374.20.GPM) da incasso a muro, comprende già nel prezzo una copertura assicurativa di 1 ANNO sul contenuto fino a 2000 Euro* e 2 ANNI sullo scasso + una eventuale nuova cassaforte o parte di essa a ripristino. • Rimborso del furto del contenuto dalla cassaforte: per massimo Euro 2.000* per sinistro e per anno assicurativo (*con franchigia di Euro 250 sul contenuto). • Garanzia Rapina: l’assicurazione è estesa alla rapina, nel caso in cui la sottrazione del contenuto cassaforte avvenga sotto forma di violenza o minaccia alla persona, avvenuta nel locale dove è murata la cassaforte. • Rimborso danni da effrazione alla cassaforte stessa: a primo rischio assoluto con scoperto♦ del 30% e minimo Euro 50 sulla cassaforte. ♦Lo scoperto NON verrà applicato in caso di riacquisto della cassaforte e/o parte di essa, a condizione che il riacquisto avvenga presso lo stesso punto vendita dove è stata acquistata la cassaforte precedente.

viro@viro.it - www.viro.it


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n CASSEFORTI Il contributo della Ferramenta Tradizionale al fatturato delle aziende La Grande distribuzione e le vendite online diventano sempre più importanti in tutti i settori. Per questo ci è sembrato giusto chiedere alle aziende protagoniste del dossier di dare una stima dell’incidenza di questo canale sul loro fatturato totale e se quest’anno registrano cambiamenti rispetto al 2017. Ecco le loro risposte “Per quanto ci riguarda l’incidenza del canale della ferramenta Tradizionale va ben oltre il 20%. Rispetto allo scorso anno registriamo un maggiore interesse sui modelli a fondo regolabile. Potendo fare meno stock in magazzino si riescono a soddisfare maggiori esigenze della clientela” Corrado Codebò, Direttore Vendite Italia di Arregui

“Il settore ferramenta rappresenta oltre la metà del nostro fatturato sui prodotti, con un trend sostanzialmente stabile” Gian Piero Marchetti, Head of Product Marketing Management & Marcom Assa Abloy Security Solutions

“La Ferramenta tradizionale incide sul 10% del totale del fatturato, mentre la Ferramenta specializzata nella duplicazione chiavi (Locksmith) è sicuramente un settore per noi più importante. Il mercato è sostanzialmente stabile ma più specializzato prediligendo casseforti di qualità e certificati contro lo scasso secondo le Normative Europee vigenti”

Fabio Mondini, Sales Manager di Borgogna

“Non rileviamo una differenza sostanziale rispetto al 2017. I clienti che si affidano al nostro prodotto continuano a sceglierci per la tradizionale attendibilità e servizio che forniamo loro, e per poter offrire un prodotto qualitativamente elevato. La nostra presenza presso le vetrine dei clienti è considerata da noi come un rapporto B2B atto a sviluppare sinergie, e questo vale per qualsiasi tipo di cliente, non solo la ferramenta tradizionale” Maria Sole Mottura, Consigliere Delegato di Mottura

“Il nostro principale canale è la ferramenta tradizionale, grazie ad una forza vendita che segue capillarmente su tutto il territorio nazionale i nostri rivenditori. Il trend è in leggera crescita grazie ad un catalogo molto ampio che consente al rivenditore di assolvere qualsiasi richiesta da parte del consumatore” Maurizio Brillantino, Area Manager Italia di Technomax

“La ferramenta tradizionale è ancora largamente predominante, pur se negli ultimi anni stanno conquistando segmenti di vendita anche la grande distribuzione specialistica e i rivenditori che si stanno specializzando nelle vendite on-line” Mara Rossi - Responsabile Comunicazione Esterna di Viro

Gian Piero Marchetti, Head of Product Marketing Management & Marcom Assa Abloy Security Solutions

vulgare”. Non è più prodiga di dettagli Maria Sole Mottura di Mottura che si limita a garantire che “tutte le business unit di prodotto in azienda sono impegnate nell’innovazione o nel rinnovamento dei prodotti, e questo vale anche per le casseforti”. Gian Piero Marchetti rivendica che Assa Abloy “è leader mondiale nel settore sicurezza e dedica particolare attenzione all’innovazione. Grazie alle strategie del gruppo nel mondo, ha un elevato potenziale soprattutto nello sviluppo di nuovi sistemi di protezione con tecnologie elettroniche, meccatroniche e software di controllo accessi”. Concorda che questo sia uno dei componenti della cassaforte più suscettibili di innovazione anche Fabio Mondini di Bordogna. “L’innovazione nel settore casseforti si concentra principalmente

60


max lo sviluppo della cassaforte ad uso privato “è in continua evoluzione”, assicura Maurizio Brillantino. “Questo si rende necessario al fine di poter contrastare efficacemente le nuove tecniche di scasso ideate dai ladri. Verso la fine del 2012 abbiamo presentato la nostra nuova serratura a doppia mappa denominata “Evo-Lock”. Questa serratura è stata sviluppata per rispondere adeguatamente ai nuovi sistemi di manipolazione utilizzati recentemente per l’apertura delle serrature a chiave doppia mappa. È certificata secondo la norma Europea UNI EN 1300, ha 8 leve asimmetriche, oscillanti ed indipendenti, le quali sono dotate Assa Abloy: tra le caratteristiche delle casseforti da muro Serie 326 l’apertura con combinazione elettronica e il tastierino alfa numerico mnemonico a membrana con 4 led e segnalazioni sonore

ha aperto la cassaforte prima; quando e quanti tentativi di apertura con codici errati sono stati compiuti; se e quando la cassaforte ha attivato un blocco di sicurezza; se è stato impostato un sullo sviluppo delle serrature elettroni-

ritardo di apertura e per quale dura-

che e, soprattutto, sul miglioramento

ta; l’eventuale apertura con chiave di

delle tecniche costruttive. La nostra

emergenza brevettata e le modifiche

azienda continua da anni ad innovare

alle impostazioni di menù”. In Techno-

ricercando soluzioni per rendere più

di particolari accorgimenti che offrono una eccezionale resistenza alla manipolazione, fra cui il mentonnet a profilo speciale studiato per contrastare il “picking”. La novità per il cliente finale, oltre naturalmente alla serratura molto performante, è la “Carta di Proprietà” per una riproduzione controllata delle chiavi presso i duplicatori “Evo-Point” autorizzati da noi”, conclude confermando che sempre di più sarà il mix tra contenuti tecnologici del prodotto e servizi a fare la differenza.

difficile lo scasso con strumenti da taglio e sfondamento”, conclude facendo riferimento a una delle modalità di attacco più spesse utilizzate dalla criminalità. L’idea di Mara Rossi di Viro è che in prospettiva “certamente l’elettronica abbinata a software innovativi permetterà di trasformare le casseforti in contenitori di sicurezza non solo passiva ma anche attiva. Già i nostri modelli di casseforti di sicurezza Ram-Touch II con lettore di impronte digitali, tastiera capacitiva e display forniscono funzioni evolute, indicando ad esempio: temperatura e umidità all’interno della cassaforte (un allarme sonoro, inseribile dall’utente, avvisa della possibile formazione di condensa per prevenire l’ossidazione di gioielli e orologi e gli eventuali danni al contenuto cartaceo); chi e quando

61


DOSSIER n SALDATRICI

DAL MERCATO SEGNALI POSITIVI PER CHI PROPONE INNOVAZIONE, QUALITÀ E AFFIDABILITÀ In un mercato che complessivamente nel 2017 ha visto le vendita a valore crescere di quasi il 3% a cogliere i risultati più importanti sono le aziende che sanno proporre prodotti di qualità e prestazionali sottraendosi alla guerra sul prezzo

62

Per le aziende protagoniste di questo

danno l’export ancora predominante

der nel comparto saldatura e carica e

dossier l’Italia è uno dei mercati di rife-

e questo a causa dei consumi interni

avviamento. Dalla sua nascita 55 anni

rimento. E questo è vero anche quando

contratti e dei cambiamenti strutturali

fa, il marchio Telwin è cresciuto e si è

si tratta di aziende italiane. “Cebora

nella manifattura nazionale”. Anche se

affermato nei mercati internazionali gra-

vende in circa 80 Paesi nel mondo”

il mercato italiano con le sue dinamiche

zie alla vocazione dell’azienda all’ex-

afferma il Business Development Ma-

e peculiarità ha costituito da sempre un

port: i nostri prodotti sono infatti distri-

nager dell’azienda Stefano Bacci. “La

punto centrale nella strategia commer-

buiti in 120 paesi, in tutti i 5 continenti

parte di fatturato realizzata con l’export

ciale di Telwin”, dichiara il Presidente

con una quota di export che incide per

è importante e maggioritaria rispetto

Antonio Spillere, “la nostra azienda è

l’80% sul fatturato”. L’export rappresen-

al mercato domestico. Le previsioni

conosciuta in tutto il mondo come lea-

ta la voce prevalente anche nel fattu-


prodotti a nuovi Paesi”. Si concentra

concreta volontà del Gruppo di svilup-

sull’andamento generale del suo grup-

pare con grande determinazione una

po Massimo Coro, Managing Director

posizione di rilievo anche sul nostro da

di Gys Italia confermando l’interesse

qui al 2020, come pure su quello Spa-

per il mercato italiano. “Siamo un Grup-

gnolo e Portoghese. Ci aspettiamo mol-

po Industriale familiare affermato in tut-

to anche da tutti i mercati export extra

to il mondo, che ha realizzato un fattu-

CEE”, conclude. Da circa un anno Hita-

rato consolidato di 83 milioni di euro nel

chi Koki ha acquisito il totale controllo

2017 che punta a portare a 100 milioni

della filiale italiana che, come spiega

di euro entro il 2019 passando da 650

Roberto Ranzato, Assistant Manager

a 700 collaboratori. Il Gruppo vanta una

Power Tools di HíKoki Power Tools Ita-

copertura mondiale con due impianti di

lia “distribuisce la gamma professiona-

produzione e un terzo polo produttivo e

le HíKoki esclusivamente sul mercato

logistico di 12.500 mq che verrà ultima-

domestico, compreso anche il settore

to entro il 2019.

delle saldatrici. Pertanto l’interesse

rato di Awelco. Jorge Pérez, Ufficio

Il Gruppo oltre ad assicurare una co-

ed eventuale crescita potrà arrivare

Marketing e Comunicazione dell’azien-

pertura territoriale importante in Fran-

esclusivamente in Italia”. Descrive una

da spiega infatti che “la percentuale di

cia in termini di fatturato sta realizzando

dimensione internazionale anche l’Uni-

vendita dei nostri prodotti è per il 70%

importanti evoluzioni anche all’estero

tà Produttiva di Genova di Utensileria

verso i mercati esterni e per 30% verso i

dove opera in 120 paesi. Oggi il fattu-

Carmon. “La nostra azienda è presente

mercati italiani” e che nel medio e breve

rato export sta raggiungendo quasi il

con i suoi prodotti in tutto il mondo e,

periodo le stime parlano di “una cresci-

60% di quello totale. In particolare, la

naturalmente, anche in Italia. Il nostro

ta equa in Italia e all’Estero in quanto

saldatura rappresenta 50% del fatturato

mercato di riferimento resta la Germa-

al momento stiamo acquisendo nuovi

del Gruppo. L’Europa e i mercati dove

nia che incide in percentuale per oltre il

clienti in alcune regioni italiane in cui

sono presenti le nostre filiali sono sicu-

60% del fatturato complessivo. Abbia-

attualmente non abbiamo ancora lar-

ramente i mercati di primo piano per le

mo acquisito di recente quote di merca-

ga distribuzione e, per quanto riguar-

nostre vendite export e come opportu-

to significative in Italia e abbiamo rivolto

da l’estero, stiamo presentando i nostri

nità di sviluppo futuro. In Italia c’è una

il nostro interesse verso alcuni mercati

Jorge Pérez, Ufficio Marketing e Comunicazione di Awelco

emergenti. Ci aspettiamo di raccogliere Awelco: La saldatrice con tecnologia a inverter per la saldatura TIG DC Tig 2001 Hf Dc Pulse è equipaggiata di alta frequenza per l’accensione della torcia

a breve i risultati del nostro lavoro”. L’andamento del mercato italiano Come confermano anche i dati di Anasta (vedi Box nelle pagine seguenti) il mercato italiano della saldatura non evidenzia dinamiche particolarmente brillanti anche se nel 2017 è apparso in leggera crescita. In attesa di avere il consuntivo per il 2018, le dichiarazioni delle aziende protagoniste di questo dossier sono improntate a un certo ottimismo. Antonio Spillere, ricorda che “la nostra azienda per il comparto saldatura ha più del 35% del mercato totale in Italia e il nostro obiettivo è quello di continuare a guadagnare quote di mercato”, prima di dichiarare: “siamo soddisfatti dalle performance del mercato italiano che continuiamo a presidiare e a stimolare con l’offerta di prodotti sempre innovativi”. “Il mercato italiano del settore ha subito una lieve flessione”,

63


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n SALDATRICI stro marchio, come completamento di gamma. Pertanto non essendo degli specialisti di settore, il nostro trend di vendita si attesta su volumi modesti, ma con macchine molto potenti, e performanti, in linea con segmenti di prodotti perfettamente concorrenziali”. L’ottimismo generale è condiviso anche da Utensileria Carmon, Unità Produttiva di Genova. “Dopo un lungo periodo di stagnazione, il mercato Italia ha ripreso a muovere e abbiamo colto segnali incoraggianti di ripresa. Confidiamo in un 2019 con segno positivo. Nel luglio Cebora: Pocket Pulse è una saldatrice a filo continuo (MIG-MAG) inverter sinergica dotata di programmi sinergici, per consentire un settaggio ottimale anche agli operatori inesperti,

2016 la nostra azienda ha unito le proprie forze con quelle di Utensileria Carmon, un’azienda di Brescia leader da

è l’analisi complessiva del mercato of-

vendite continuano ad avere un trend

ferta da Jorge Pérez, che tiene a sot-

positivo di crescita per tutto il 2018.

tolineare che “grazie all’acquisizione di

Siamo quindi fiduciosi che, per quan-

clienti in nuove regioni d’Italia il nostro

to riguarda la categoria dei prodotti

risultato in termini di vendita continua

di saldatura e i loro accessori, il 2019

ad essere positivo”. Parla di un anda-

non potrà che essere un anno di ulte-

mento superiore al trend generale del

riore crescita per noi in Italia”. Rober-

mercato Stefano Bacci, che non esita

to Ranzato, chiarisce che “all’interno

a definire “lusinghieri i risultati del mer-

del nostro programma di elettroutensili

cato interno se rapportati alla media di

professionali, sono presenti solamen-

settore. Abbiamo ottenuto incrementi

te 3 modelli di saldatrici elettroniche

a doppia cifra grazie al contributo di

ad inverter per soddisfare le esigenze

una nuova famiglia di prodotti dedica-

degli stessi utilizzatori abituali del no-

ti all’industria”, spiega individuando il

più di 40 anni del mercato delle punte e delle frese. Siamo sicuri che questa nuova sinergia, unita al lancio dei nuovi modelli previsti dal prossimo anno, darà nuovi stimoli per la crescita e la conquista di nuove quote di mercato”, fanno sapere. I trend che guidano la domanda “In Italia, il prezzo continua ad essere principale fattore di scelta in fase di acquisto”, è la risposta, a dire il vero non del tutto rassicurante, offerta da Jorge Pérez di Awelco. Più positiva la lettu-

fattore che più ha contribuito a determinare questo andamento. Si mostra soddisfatto anche Massimo Coro “Sul mercato Italiano le nostre gamme prodotti stanno avendo un ottimo riscontro grazie alle tecnologie impiegate nei nostri generatori, all’alta affidabilità delle macchine e alla qualità del servizio post vendita. A quanto ci dicono i nostri clienti, l’ampiezza delle gamme e delle soluzioni offerte dalla nostra azienda risultano molto interessanti. In sintesi” la loro opinione è che “non manca niente per soddisfare qualsiasi richiesta dei loro clienti compreso l’ottimo rapporto qualità/prezzo”, Passando ad analizzare il mercato italiano il Managing Director della filiale italiana del gruppo francese rileva che “il mercato sta mostrando grande ricettività e le

64

Gys: la saldatrice EASYMIG 160 per la saldatura di acciai, inox e alluminio è dotata di tecnologia inverter e combina i processi MIG/MAG, filo pieno e MMA


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n SALDATRICI Il mercato italiano della saldatura nel 2017 Nel 2017 il mercato della saldatura e del Taglio dei metalli rilevato da Anasta, l’associazione di riferimento del settore che complessivamente raccoglie 34 aziende (dato aggiornato ad aprile 2018), ha visto le vendite a valore crescere del +2,9% rispetto al 2016. Rispetto allo scorso anno è da rilevare che se da un lato viene confermato il trend di crescita, dall’altro sembra essere in atto un leggero rallentamento in quanto tra il 2015 e il 2016 le vendite a valore erano cresciute del +3,97%.

Complessivamente nel 2017 il Gruppo 2 - saldatura e taglio ad arco e resistenza manuale e semiautomatica ha realizzato vendite per 120,4 milioni di euro, in crescita del 6,79% sul 2016.

Il Gruppo 3 - prodotti consumabili ha chiuso il 2017 con un incremento delle quantità in tonnellate - +4,37% - e del volume d’affari, che ha fatto registrare un + 2,92%.

Il dato è contenuto nella Relazione presentata dal presidente Anasta, Luigi Frasson, all’Assemblea generale dell’associazione dello scorso aprile dal quale si apprende anche che, rispetto all’anno precedente, nel 2017 il fatturato delle vendite in Italia ha evidenziato per il Gruppo 1 - saldatura, taglio e riscaldo manuale ossigas un incremento dello 0,45% e che le previsioni per il 2018 sono di un sostanziale mantenimento del fatturato. Il Gruppo 4 - automazione di saldatura ha visto il valore delle vendite realizzate in Italia crescere del +17,8%. Nella relazione si evidenziano l’andamento “particolarmente brillante del comparto degli impianti automatici (non robotizzati) per saldatura ad arco che ha realizzato una crescita di quasi il19% rispetto al 2016, mentre il comparto degli impianti robotizzati ha segnato una leggera flessione attorno al 4%”. Proseguendo nell’analisi delle performance offerte lo scorso anno dia comparti che fanno capo al Gruppo 4, Anasta rileva che “la voce ricambi e servizi ha realizzato una performance 66


ra del mercato offerta da Stefano Bacci di Cebora che identica il “contenuto tecnologico che migliora la risoluzio-

davvero rimarchevole con un +55% sul 2016, confermando un tasso di utilizzo degli impianti in continua crescita e in linea

ne di problematiche di processo in saldatura e la facilità d’uso e apprendimento da parte dell’utente” come fattori di successo. Antonio Spillere di Telwin non ritiene di dare una lettura complessiva del mercato spiegando che “i trend che guidano la domanda in Italia sono differenti a seconda del canale di vendita. Possiamo affermare che la nostra mission, a prescindere dal posizionamento, è fornire prodotti tecnologici al miglior rapporto qualità-prezzo possibile”. Utensileria Carmon, descrive un mercato “che è molto frammentato e nel quale le esigenze sono molteplici. I clienti prestano molta attenzione al prezzo, specie nei segmenti bassi di mercato. In campo professionale le applicazioni in saldatura vanno di pari passo con l’evolversi della tecnologia” e questo fa sì che la domanda si concentri “su macchine sempre più performanti che si interfacciano con impianti automatizzati o comunque ad alto contenuto tecnologico, garantiscono un ottimo comfort di lavoro all’operatore, e non ultimo, con un look gradevole “.

con l’incremento della produzione nazionale”. Il Gruppo 5 - automazione di taglio ha chiuso il 2017 con vendita a valore in crescita del +1,36% con un outlook positivo per il 2018.

Anche in questo settore Híkoki Power Tools Italia punta a sottrarsi all’arena del prezzo. “Sicuramente anche per le saldatrici utilizziamo la stessa referenza qualitativa degli altri nostri prodotti a catalogo”, afferma Roberto Ranzato. “Pertanto, non siamo sicuramente nella lista dei produttori protagonisti per volumi e fama, ma lo siamo sicuramente per fedeltà e fiducia al Brand. Infatti l’acquirente che ci conosce, acquista con certezza anche i nostri prodotti di nicchia per contenuto tecnologico e performance, il prezzo soddisfa il rapporto”, conclude. Il mercato è sempre più attento alla qualità anche secondo Massimo Coro di Gys

Roberto Ranzato, Assistant Manager Power Tools di HíKoki Power Tools Italia

Il documento offre anche un’analisi della ripartizione del fatturato totale sui 5 gruppi nei quali ha suddiviso le proprie attività e servizi. In particolare l’incidenza del - Gruppo 1 - saldatura, taglio e riscaldo manuale ossigas è stata pari al 3, 11% - Gruppo 2 - saldatura e taglio ad arco e resistenza manuale e semiautomatica è stata pari al 22,12 % - Gruppo 3 - prodotti consumabili è stata pari al 38,42 % - Gruppo 4 - automazione di saldatura è stata pari al 17,08 % - Gruppo 5 - automazione di taglio è stata pari al 19,27 % Nota Bene – I grafici e le tabelle sono tratti da “Anasta – Assemblea Generale 2018 - Attività 2017/2018 - Parte Pubblica - Relazione del Presidente Luigi Frasson. 67


DOSSIER n SALDATRICI

Híkoki Power Tools Italia: la saldatrice ad inverter Ew4400 consente la saldatura di tipo MMA (Manual Metal Arc) oppure TIG (Tungsten Inert Gas) tramite STICK/TIG (lift arc)

Italia. “Il trend è sempre più orientato

re sono, prosegue Roberto Ranzato,

tura, Forniture Settore Agricoltura, Offi-

verso una richiesta di prodotti di qua-

quelli che “hanno la possibilità di rice-

cine meccaniche. All’estero”, prosegue

lità e prestazionali dietro ai quali sia

vere delle richieste e di proporre i nostri

Massimo Coro, “il Gruppo ha una forte

assicurato anche un adeguato servizio

3 modelli: la ferramenta, l’utensileria,

presenza anche nel canale DIY e Gran-

post vendita. Il prezzo è un elemento

l’elettromeccanica e riparazioni, e il ca-

de distribuzione. In Italia è un canale

importante che il cliente non trascura,

nale elettrico. E questo perché questi

ancora tutto da esplorare per noi, ma

ma è anche evidente che è molto più

Retail affrontano quotidianamente pro-

di grande opportunità per il futuro. Le

informato e sempre più esigente tecni-

fessionisti vari con esigenze di lavoro

nostre partnership sono ancora ad oggi

camente e, di conseguenza, disposto

altamente variabili, compresa anche la

molto focalizzate in Italia nel settore au-

anche a riconoscere il valore intrinseco

saldatura”. Gys Italia sta lavorando a

tomotive e industriale con gli specialisti

del prodotto offerto”.

una evoluzione della propria strategia.

del settore saldatura e delle forniture

Oggi i canali serviti sono “Ferramenta,

Industriali, ma”, annuncia “lavoreremo

Forniture Industriali, Specialisti di salda-

nel prossimo futuro per concretizzare

Le strategie distributive Per avere la certezza di riuscire a proporsi a una platea di target che va dal mondo dell’hobbistica a quello professionale le aziende presidiano diversi canali con una gamma prodotto che nella maggior parte dei casi è segmentata in base alla categoria di utenti di riferimento. Un discorso a parte è quello fatto da HíKoki Power Tools Italia. Roberto Ranzato precisa che “naturalmente, non essendo degli specialisti, utilizziamo gli stessi canali distributivi relativi alla nostra rete convenzionale - edilizia, ferramenta, utensileria, elettromeccanica e riparazioni, canale elettrico - ai quali offriamo la gamma dei 3 modelli”. I canali con cui l’azienda ha stretto una partnership particola-

68

Telwin: Maxima 200 Synergic 230V, saldatrice inverter a filo MIGMAG/FLUX/BRAZING/ MMA/TIG DC- LIFT controllata a microprocessore. Assicura una grande versatilità nell’uso dei diversi materiali saldati (acciaio, acciaio inox, alluminio) e nelle possibili applicazioni, dalla manutenzione all’installazione.


La scheda

Gys

La novità per il mercato MIG è Easymig 160 Xl Anche questo nuovo prodotto propone alcune caratteristiche che per il gruppo francese sono ormai uno standard: interessante rapporto qualità/prezzo e innovativi contenuti tecnologici. Il tutto accompagnato da un elevato servizio sia pre che post vendita Grazie all’impiego delle tecnologie più avanzate, all’affidabilità dei suoi prodotti e alla qualità del servizio pre e post vendita, il marchio Gys è considerato un riferimento nelle soluzioni per la saldatura anche sul mercato italiano. Forte della sua divisione R&S, Gys continua ad incrementare la sua gamma di prodotti per soddisfare le richieste del mercato. Easymig 160 XL Nella linea di prodotti per la saldatura, comprendente macchine, accessori e consumabili, i GYSMI, PROGYS ed EASYMIG rappresentano il mix perfetto di qualità, prezzo e servizio pre e post vendita per offrire un’ampia scelta agli utilizzatori. Tra gli altri si segnala EASYMIG 160 per la saldatura di acciai, inox e alluminio. Questo dispositivo con tecnologia inverter combina i processi MIG/MAG, filo pieno e MMA. Con un’interfaccia intuitiva offre regolazioni semplici e precise. In particolare EASYMIG

160 permette di saldare ad elettrodo e a filo con gas o in NO GAS, ideale per lavori all’esterno su lamiere sottili. Alla recente versione EASYMIG 160 si è affiancato ora anche il modello EASYMIG 160 XL che rende possibile, con il suo ampio alloggiamento laterale, l’inserimento sulla macchina di bobine di filo da 15kg GYSMI E163: un neonato promettente Gys presenta al mercato del MMA il suo ultimo e innovativo modello: GYSMI E163. Si tratta di un prodotto con un ottimo rapporto qualità/prezzo che ha già avuto un riscontro positivo presso gli utilizzatori hobbisti ma anche presso gli utilizzatori professionisti che ne fanno un uso più intenso, grazie all’elevato spunto d’innesco dell’arco ben al di sopra dello standard di mercato. Integrando tutte le ultime tecnologie elettroniche, il GYSMI E163 oltrepassa le capacità del GYSMI E160, facilitando la saldatura verticale montante anche agli

utilizzatori meno esperti. Oltre a questo, mantiene intatte le caratteristiche della gamma GYSMI: • un “peso piuma” meno di 4kg; • 3 modalità di saldatura: MMA, M M A pulsato e TIG-LIFT DC; • saldatura con elettrodi in acciaio, inox o ghisa; • insensibile alle fluttuazioni di corrente di rete o alla lunghezza dell’arco; • dispone delle tecnologie Hot Start, AntiSticking ed Arc Force. Per informazioni: www.gys.fr

69


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

DOSSIER n SALDATRICI qualche partnership anche nei canali del DIY e GDO”. Antonio Spillere di Telwin chiarisce che “le nostre saldatrici

Antonio Spillere, Presidente di Telwin

sono distribuite attraverso il canale ferramenta, la distribuzione specializzata, la distribuzione su grande superficie. Da qualche anno è stata creata una linea di prodotti, la linea Elements che propone un’offerta completa di prodotti per la saldatura pensata per il mondo semipro. I prodotti sono stati concepiti e realizzati per essere semplici da utilizzare, affidabili, sicuri, qualitativamente ineccepibili con un occhio di riguardo alla competitività in termini di prezzo”. Stefano Bacci di Cebora ritiene che “la forte segmentazione del mercato migliora la risoluzione di problematiche di proces-

Com’è articolata l’offerta per questa categoria di prodotto “Nel nostro catalogo abbiamo saldatrici che vanno dalla fascia hobby (entry level) fino a macchine professionali (fascia alta). I marchi che trattiamo sono Awelco e Stanley (di cui siamo licenziatari). Le tipologie di saldatrici che produciamo sono sia a tecnologia inverter che a trasformatore adatte per la saldatura MMA – MIG – TIG e il taglio al plasma” Jorge Pérez, Ufficio Marketing e Comunicazione di Awelco ”Abbiamo a catalogo saldatrici Mig/Mag. Tig D e AC/DC, MMa, Plasma Welding e Taglio al plasma. La fascia di mercato è alta, con particolare riferimento alla linea compatibile con “Industry 4.0”, ma anche entry level per le linee di prodotto più semplici “plug and play” dedicate all’hobbistica oppure specialistiche per la linea dedicata all’autoriparazione” Stefano Bacci, Business Development Manager di Cebora “Per quanto riguarda il catalogo della saldatura il Gruppo opera in Italia con i marchi Gys e Tool.it. Investiamo molto in ricerca e sviluppo e in automatizzazione e sviluppo dei processi produttivi e nuove tecnologie. Con più di 50 persone impegnate nel nostro centro di ricerca & sviluppo e i nostri mezzi produttivi abbiamo a disposizione soluzioni e prodotti con un ottimo rapporto qualità/prezzo per tutte le fasce di target: alta, media e hobbistica. La gamma gialla è rivolta a uitlizzatori hobbysti, ma anche ad artigiani, a seconda dei modelli di macchine e copre la fascia di amperaggi da 80 a 200A, MMA, MIG e TIG. La gamma di colore grigio è arricchita di funzioni specifiche per i vari campi di utilizzo dei prodotti e offre tutto il necessario ai professionisti del settore saldatura: MMA da 180 a 400A , TIG DC da 160 a 400A , TIG AC/DC da 200 a 400A , MIG Tradizionali e MiG Inverter/ Sinergici da 200 a 500A , alle macchine Inverter Multiprocesso 400A , MIG Pulsati o doppio pulsato 300 e 400A , macchine di Taglio plasma monofase e trifase 35 -125 A, macchine ad induzione fino a 25000W” Massimo Coro, Managing Director di Gys Italia “Il nostro catalogo offre una gamma di prodotti professionali per soddisfare tutte le esigenze del professionista solamen70

te tutto sotto il Brand HìKoki compreso il settore saldatrici con 3 modelli ad inverter ed elettroniche con certificazione di protezione IP 22 e sono EW2800 da 130 A elettrodi diametro 1,6 - 3,25 mm EW3500 da 160 A elettrodi diametro 1,6 - 4 mm e EW4400 da 200 A elettrodi diametro 1,6 - 5 mm tutte dotate di porta elettrodo con cavo da 2,4 mt, pinza/massa con cavo da 1,6 mt e valigetta. Per quanto riguarda il posizionamento, il prodotto è sulla fascia alta, mentre il prezzo si colloca sulla fascia media per il pubblico” Roberto Ranzato, Assistant Manager Power Tools di HíKoki Power Tools Italia “Telwin ha un catalogo che riesce a soddisfare qualsiasi esigenza di saldatura sia in termini di processo (MMA, MIGMAG/ FLUX, TIG, PUNTATURA) e di tecnologia (inverter ed elettromeccaniche) che di posizionamento (fai da te, professionale, industriale, automotive). Investiamo ogni anno circa il 10% dei nostri ricavi in R&D per ideare dei prodotti tecnologici, ad alto contenuto aggiunto per i nostri clienti a prescindere se siano saldatori professionisti o semplici appassionati” Antonio Spillere, Presidente di Telwin “La nostra gamma è completa di modelli per tutte le modalità di saldatura dal semi professionale al professionale con modelli monofase e trifase caratterizzati da fattori di lavoro (duty cycle) elevati. Ergus Met 400 CDI Syn è l’ultima nata ma nei prossimi mesi lanceremo sul mercato un altro modello di MIG monofase ad un prezzo molto accattivante. Offriamo prodotti 100% Made in Italy e ne andiamo orgogliosi. Impieghiamo solo componentistica di prima qualità perché crediamo che la qualità alla fine sarà sempre vincente. Infatti, non potendo competere sui prodotti di importazioni abbiamo scelto di puntare sulla qualità. La gamma semiprofessionale Ergus Easy Line è coperta da una garanzia di 4 anni, e recentemente la gamma Ergus professionale ha esteso il termine di garanzia a tre anni. Si tratta di un vantaggio importante” Utensileria Carmon, Unità Produttiva di Genova


so in saldatura e facilita l’uso e l’apprendimento da parte dell’utente” e spiega che la sua azienda ha di

Utensileria Carmon, Unità Produttiva di Genova: saldatrice MET400 CDI SYN

recente un rapporto di partnership più stretta con il settore “Automotive a causa dell’upgrade tecnologico e della domanda”. La strategia di Awelco descritta da Jorge Pérez si basa su una segmentazione tra “GDO a cui vendiamo principalmente saldatrici per uso hobbista e semiprofessionale, e grossisti specializzati ai quali forniamo le macchine di fascia medio-alta”. Più che sulla costruzione di collaborazioni particolari, l’azienda ha preferito focalizzarsi su “un ottimo rapporto di fiducia e stima reciproca con tutti i nostri canali distributivi”. “Esigenze diverse non possono che richiedere risposte differenziate”, fanno sapere dall’Unità Produttiva di Genova di Utensileria Carmon, Unità Produttiva di Genova. Per questo, spiegano, “ci avvaliamo di una Rete di Agenti molto capillare che copre tutta Italia e segue i Distributori/Ferramenta a livello locale. Gli specialisti di saldatura, invece, vengono gestiti direttamente dalla sede di Genova dai nostri tecnici”.

DAL MERCATO

Saratoga

Ritocco Caloriferi Elettrodomestici Questo marker coprente per caloriferi ed elettrodomestici ne preserva più a lungo l’estetica Quando i termosifoni presentano le prime tracce di deterioramento superficiale o cominciano a mostrare i segni del tempo vuol dire che è giunto il momento di rinnovarne l’aspetto estetico. Prima che l’usura del vivere quotidiano ne comprometta il possibile ripristino è bene intervenire subito, affidandosi a Ritocco Caloriferi Elettrodomestici, il nuovo marker coprente di Saratoga in grado di coprire abrasioni, graffi e scalfitture in modo rapido e risolutivo. Saratoga Ritocco Caloriferi Elettrodomestici, all’apparenza un semplice pennarello di colore bianco, è in realtà un prezioso correttore a base di vernice permanente che agisce sull’imperfezione, fornendo un’azione di rettifica superficiale e di protezione antiruggine estremamente efficaci. Di colore bianco, insolubile e resistente all’acqua, può essere utilizzato per neutralizzare lievi danni anche sulla superficie smaltata di frigoriferi, lavatrici ed elettrodomestici in genere. Ritocco Caloriferi Elettrodomestici è distribuito da Saratoga Int. Sforza S.p.A. Milano ed è in vendita nei migliori negozi di articoli tecnici, ferramenta, colorifici e nei reparti tecnici specializzati professionali e brico-professionali.

71


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

SPECIALE n RADIOCOMANDI

Un mercato affollato e troppo concentrato sul prezzo che, però, resta interessante Il costante incremento degli operatori e la concorrenza dei prodotti d’importazione mette sotto pressione il comparto e spinge le aziende a puntare su innovazione di prodotto e servizio per emergere

72

Un mercato che, come purtroppo ac-

di concludere, “Non è un settore faci-

proponendo ora quello che noi abbia-

cade anche in altri, sconta la presenza

le, occorre una continua innovazione di

mo fatto negli anni passati. Per questo

di operatori impegnati in una guerra del

prodotto”. Tutta questa focalizzazione

non tendiamo ad essere gli unici ma

prezzo che forse aumenterà i loro vo-

sul prezzo comporta molto spesso a ri-

almeno ad essere i pionieri in questo

lumi di vendita – anche se non senza

nunce sul piano qualitativo. “Il mercato

settore. Le maggiori criticità che si ri-

ripercussioni sulla loro marginalità – ma

del telecomando auto è in perenne cre-

scontrano ad oggi, come in molti altri

che, di sicuro, contribuisce ad appiatti-

scita”, rileva Italia Buccino, presiden-

ambiti, sono i prodotti di scarsa qualità

re la competizione esclusivamente sul

te Solo Auto Convention e Managing

che esteticamente ricordano l’articolo

costo dell’apparecchiatura distoglien-

Director di Quadrifoglio Distribuzioni,

originale, ma deludono in fase di pro-

do l’attenzione di una parte dei clienti

specializzata nella distribuzione di stru-

grammazione. Per questo non periamo

dalla valutazione delle funzionalità e dei

menti per la programmazione chiavi e

occasione per sottolineare che occorre

contenuti tecnologici offerti. “Dal mio

telecomandi auto. ”Dieci anni fa siamo

sempre affidarsi a specialisti del set-

punto di vista il mercato è abbastanza

stati i primi in Italia a credere in que-

tore che possono seguire il cliente in

affollato e l’importazione ha il suo peso

sto settore ed ad investire in un questo

tutte le manovre di programmazione”.

e questo genera una forte concorrenza

unico canale in maniera esclusiva. Ci

Punta l’attenzione sull’elevato numero

nei prezzi,” concorda Luca Mazzucato,

onora constatare che oggi tanti stanno

di aziende che operano in questo seg-

Direttore commerciale di Errebi, prima

percorrendo la nostra stessa strada,

mento di mercato anche Miriam Deidra


le? “Rispetto allo scorso anno la vendita dei telecomandi è sempre costante, variano le richieste della clientela in base al momento ma è un prodotto “ever green”, dichiara Italia Buccino di Quadrifoglio Distribuzioni. Pur essendo sul mercato dal 1949 e vantando un’offerta di prodotti tecnologicamente avanzati che spazia dalle chiavi con transponder alle macchine duplicatrici, per Errebi quello dei radiocomandi è un mercato relativamente nuovo, come ricorda Luca Mazzucato. Miriam Deidra Adriano Export Department e Business Developer di Sice Tech

Sice Tech: il programmatore evoluto Why Touch Pro è progettato per lavorare in modalità stand alone e anche collegato ad un Pc.

Adriano, Export Department e Business

utilizzano il prezzo come unico argo-

Developer di Sice Tech. “Nonostante

mento di vendita. Negli ultimi tre anni

le continue incursioni di nuovi concor-

la produzione cinese rappresenta cer-

renti, in qualche caso credibili in altri

tamente la preoccupazione maggiore

decisamente improvvisati, definirei la

con la quale confrontarsi. Tuttavia”,

situazione di questo specifico merca-

conclude, “il Made in Italy, anche in

to comunque interessante. Purtroppo,

questo settore, è ancora riconosciuto

non possiamo nascondere una sorta di

come un importante valore aggiunto”.

preoccupazione a seguito di continue

In un contesto così complesso, quali

proposte attuate da concorrenti sleali,

sono i riscontri che stanno ottenendo le

che offrono prodotti contraffatti e che

aziende protagoniste di questo specia-

Cosa c’è di nuovo sul mercato “Come Gruppo stiamo sviluppando applicazioni che si interfacciano con il sistema Bluetooth. L’esempio classico è il radiocomando M-BT che oltre a coprire una gamma di radiocomandi con frequenze 280-400MHz (Extra UE), 433MHz e 868MHz, codici fissi ed oltre 45 marchi di Rolling Code, presenta, unico nel suo genere, una connessione Bluetooth che permette il collegamento allo smartphone (IOS, Android). Nell’era dello smartphone è un must. Posso anticipare inoltre che altre novità usciranno a breve” Luca Mazzucato, Direttore commerciale di Errebi

“Nel campo dei radiocomandi auto, siamo la prima azienda a commercializzare strumentazioni in grado di programmare le key card Renault 2018 e le chiavi pieghevoli per le recenti Fiat 500X & Fiat Tipo, mantenendo sempre la politica di utilizzare apparecchiature libere e prive di token per

la programmazione di chiavi e telecomandi auto. Queste strumentazioni sono semplici ed intuitive, indicate sia per esperti del settore sia per la ferramenta” Italia Buccino, Managing Director di Quadrifoglio Distribuzioni e presidente Solo Auto Convention

“L’ultima novità che abbiamo recentemente introdotto nel mercato è il programmatore Why Touch Pro. Frutto di una attenta analisi delle diverse esigenze dei nostri clienti, è stato sviluppato, ingegnerizzato e prodotto da noi interamente in Italia, ed è uno strumento professionale che consente di offrire un servizio al cliente ancora più completo ed accurato grazie a funzioni evolute ed innovative attivabili in modo intuitivo ed immediato” Miriam Deidra Adriano Export Department e Business Developer di Sice Tech

73


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

SPECIALE n RADIOCOMANDI Errebi: unico nel suo genere, il radiocomando M-BT offre una connessione Bluetooth che permette il collegamento allo smartphone (IOS, Android).

che considerano più in linea con le caratteristiche di questi punti di vendita. “Il modello che ha rivoluzionato il mondo dei radiocomandi universali è senza ombra di dubbio il nostro Why Evo” rivendica Miriam Deidra Adriano. “La semplicità d’uso e la completezza del suo software hanno semplificato notevolmente il lavoro del duplicatore. Tuttavia l’esperienza personale dell’operatore resta fondamentale per poter offrire un servizio professionale”. La semplicità è un fattore chiave. “Tutti i nostri prodotti sono da ferramenta”, risponde Luca Mazzucato. “Sono semplici da usare e funzionano in auto apprendimento. L’addetto alla vendita deve comunque avere una conoscenza di base del prodotto radiocomando. La presenza di un catalogo a supporto, che indica quali radiocomandi sono duplicabili e con che prodotto, ne completa il profilo”. La competenza dell’addetto è un prerequisito e per questo le

“Siamo nuovi del settore e la nostra quo-

la marginalità di tutti gli operatori. “L’an-

aziende sono attente nel promuoverne

ta è ridotta. Il nostro trend è comunque

damento delle vendite si conferma po-

la formazione. “Alla ferramenta po-

in crescita, grazie ad un ampliamento

sitivo e anche questo anno possiamo

tremmo consigliare i telecomandi Fiat,

di gamma. Gli sforzi sono importanti ed

registrare un interessante incremento

sempre al centro della richiesta della

il tutto è possibile grazie al supporto

del fatturato. La principale differenza

clientela finale, ma anche Mercedes. Il

della R&D del Gruppo. I prodotti sono

che abbiamo riscontrato è la riduzio-

nostro Mb Prodigy Box non necessita il

sviluppati al nostro interno e questo ci

ne dei margini operativi, dovuta quasi

collegamento in obd e in pochi semplici

permette autonomia e visione di futuro”.

sempre a nuovi concorrenti improvvisa-

gesti l’operatore riesce a programmare

Come spesso accade, la corsa al ri-

ti e poco professionali, oltre agli ormai

un nuovo telecomando”, premette Ita-

basso dei prezzi che vede protagonisti

noti problemi legati alle vendite online

lia Buccino, prima di riconoscere che

anche i siti e-commerce compromette

senza controllo”, è la risposta offerta

“solitamente, chi entra in questo settore

da Miriam Deidra Adriano Export De-

non ha la totale conoscenza del prodot-

partment e Business Developer di Sice

to. Per questo puntiamo costantemen-

Tech, che progetta, produce e com-

te alla formazione tecnica di tutti i suoi

mercializza radiocomandi universali,

clienti, organizzando corsi ed eventi

originali, programmatori e accessori

concentrati unicamente sulla program-

apricancello.

mazione di chiavi e telecomandi”.

I radiocomandi che più si prestano a

Le attività a supporto del canale

essere venduti nelle Ferramenta

Una preoccupazione condivisa dal-

Negli ultimi anni sia nell’ambito pro-

le aziende intervistate sembra essere

fessionale sia in quello domestico, gli

quella di strutturarsi per essere pronte a

apparecchi e i dispositivi che prevedo-

fornire informazioni aggiuntive e deluci-

no l’utilizzo di un radiocomando sono

dazioni ai punti vendita clienti. A volte,

aumentati in modo esponenziale. Per

si potrebbe dire, anche in tempo reale.

questo abbiamo chiesto alle aziende

“In primis ci avvaliamo di un catalogo

intervistate di individuare le tipologie

completo e di personale preparato, sia

Luca Mazzucato, Direttore commerciale di Errebi

74


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

SPECIALE n RADIOCOMANDI Quadrifoglio Distribuzioni è specializzata nella distribuzione di strumenti per la programmazione chiavi e telecomandi auto

interno che esterno”, rivendica Luca

Distribuzioni, tanto che la sua azienda:

Adriano Export Department e Business

Mazzucato, Direttore commerciale di

“oltre alla formazione mette a disposi-

Developer di Sice Tech, “offre un sup-

Errebi. “Nella vendita del radiocoman-

zione dei propri clienti l’assistenza tec-

porto telefonico con tecnici specializza-

do basilare è l’assistenza ed il supporto

nica totalmente gratuita senza costi di

ti, un affiancamento tecnico alla vendita

tecnico. Noi forniamo una assistenza

abbonamenti o aggiornamenti”. Anche

per i nostri distributori e la partecipa-

telefonica con personale appositamen-

i nuovi strumenti digitali possono essere

zione diretta dell’azienda ai vari Open

te predisposto e facciamo visite pro-

utilizzati per garantire al cliente l’acces-

Day organizzati durante l’anno. Inoltre,

grammate sul territorio”. L’assistenza è

so alle informazioni nel momento stesso

nei nostri siti è presente tutto il materia-

la chiave di volta anche per Italia Buc-

in cui ne necessita. “La nostra attività di

le informativo (video tutorial e Manuali

cino, Managing Director di Quadrifoglio

customer care”, spiega Miriam Deidra

d’uso) costantemente aggiornato.

La gamma offerta dalle aziende intervistate Ecco cosa hanno risposto alla richiesta di spiegare quanti tipi di radiocomandi hanno attualmente a catalogo “Con il lancio del radiocomando Basic, un 433 MHz a codice fisso, abbiamo coperto la fascia di largo consumo. L’attuale gamma comprende il Simply FR1 per codici fissi e rolling code, Il Q-Uick quarzato in autoapprendimento con regolazione automatica e il radiocomando M-BT, come evoluzione del Simply, con applicazione bluetooth. Tutti i prodotti lavorano in modalità di autoapprendimento” Luca Mazzucato, Direttore commerciale di Errebi

“Vantiamo un vasto catalogo di oltre 1500 referenze origi76

nali e compatibili per la chiave e telecomando auto. Siamo sempre alla ricerca di nuovi ed esclusivi prodotti, compatibili sia per le semplici utilitarie Fiat fino ad arrivare ai telecomandi “futuristici” BMW e Maserati” Italia Buccino, Managing Director di Quadrifoglio Distribuzioni

“Proponiamo una gamma di radiocomandi ampia e profonda, che spazia dai trasmettitori universali (multi/mono frequenza e quarzati) ai ricambi originali delle diverse aziende di automazioni residenziali. Anticipo anche che a breve verrà lanciato il nuovo catalogo Sice Tech con nuovi articoli sia originali che universali” Miriam Deidra Adriano Export Department e Business Developer di Sice Tech


DAL MERCATO

Biacchi Gianfranco

La scala telescopica e tanto altro per il mondo del DIY Grazie ad un costante impegno volto a garantire alla clientela efficienza e qualità nei prodotti e nel servizio, l’azienda ha conquistato una posizione di leadership nel settore del fai da te. L’azienda Biacchi Gianfranco S.r.l. da oltre cinquant’anni commercializza articoli per l’arredo da giardino, giardinaggio e fai-date. Negli anni ha sviluppato il brand Garden Friend, interamente dedicato a questi settori, investendo nella ricerca di prodotti che potessero garantire un ottimo rapporto qualità/prezzo. Un classico esempio è rappresentato dalla Scala Telescopica 10 Gradini S1405115 un prodotto ultracompatto in alluminio a sviluppo telescopico che ne permette l’allungamento attraverso più sezioni che scorrono una dentro l’altra passando da una misura ridotta di 80 cm quando è chiusa, ad una misura di 3,20 m quando è aperta. La scala può essere sfilata telescopicamente a diverse altezze per raggiungere la dimensione ideale per l’utente, è facilmente trasportabile ed è adatta ad un uso domestico. I pioli sono antisdrucciolo e

misurano 3,81 cm di larghezza, la distanza tra di essi è di 30 cm ed è dotata di tamponi d’appoggio e maniglia di trasporto in PVC oltre che ad un sistema di chiusura automatica ad una sola pressione con cinghia di antiapertura accidentale. Tale sistema di chiusura lo si attiva premendo i pulsanti sul primo gradino e la scala si chiude completamente a velocità controllata: gli spazi tra i pioli e la frizione di discesa impediscono lo schiacciamento delle dita. La portata massima del prodotto è di 150 Kg. La Scala Telescopica della Biacchi Gianfranco S.r.l. è testata dall’ente SGS ed è conforme alla normativa Europea UNI EN131, la prima norma europea specifica per le scale telescopiche ultracompatte che contempla nuovi test sulla tenuta degli elementi di sicurezza, sull’incolumità dell’operatore durante la chiusura, sulla portata verticale, sui pioli, sulla tenuta dei tamponi di base. Passare questi test non è semplice ed è possibile solo con un prodotto di qualità. Per ottenere maggiori informazioni circa la gamma di prodotti Garden Friend consultare il sito www.biacchi.com o chiamare il numero verde gratuito


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

MERCATO FERRAMENTA n

Analisi delle dimensioni delle strutture operanti in Italia Le dimensioni medie e il rapporto tra superficie e numero di addetti di grossisti, punti vendita Gds e Ferramenta tradizionali Prima di analizzare le singole aree territoriali diamo uno sguardo d’insieme. In particolare, ci intratteniamo sui dati dimensionali dei principali operatori del commercio di bricolage a livello nazionale. Nei prossimi numeri ci occuperemo delle politiche di approvvigionamento e della composizione della clientela.

n Dati di sintesi In Italia, la dimensione media di un grossista è intorno a 17.300

punti vendita con la maggiore dimensione sono ubicati, nell’or-

metri quadri con 47 operatori (456 mq per addetto). Nel caso

dine, a sud, nord est, nord ovest e centro Italia. In particolare,

della GDS la superficie media di un punto vendita è di 3.260

nelle regioni meridionali la superficie media è di circa 4 mila

metri quadri circa con 30 addetti (201 mq per addetto). Per i

mq con 22 addetti (177 mq per addetto). Nel nord ovest la

dettaglianti di ferramenta la dimensione media di un esercente

superficie media è di 3.549 mq e con 48 addetti (258 mq per

è di 425 metri quadri con 3 addetti (139 mq per addetto). Le

addetto). Nel nord est la superficie media è di 3.850 mq e con

dimensioni operative variano a seconda dell’area territoriale di

40 addetti. Nel centro Italia la superficie media è di 1.620 mq

ubicazione. Nel caso dei grossisti, gli operatori di maggiore di-

con 9 addetti (228 mq per addetto). Nel caso dei dettaglianti

mensione si trovano nelle regioni del centro-sud. In particolare,

di ferramenta quelli con le maggiori dimensioni operative sono

in quelle centrali sono ubicati i grossisti con una superficie me-

ubicati, nell’ordine, a sud, nord ovest, nord est e centro Italia.

dia intorno a 25.740 mq e con 58 addetti (940 mq per addetto)

In particolare, nelle regioni meridionali i rivenditori hanno una

e al sud i grossisti con una superficie media intorno a 22.517

dimensione media di 651 mq con 3 addetti (182 mq per addet-

mq e con 50 addetti (483 mq per addetto). Tali operatori innal-

to). A nord ovest gli esercenti hanno una dimensione media di

zano la media complessiva.

434 mq con 3 addetti (155 mq per addetto), nel centro la su-

I grossisti del nord sembrano avere una dimensione operativa

perficie media è di 359 mq e con 3 addetti (112 mq per addet-

inferiore. In particolare, nel nord ovest la superficie media è

to), mentre nel nord est la superficie media è di 254 mq e con

intorno a 8.056 mq e con 34 addetti (184 mq per addetto) e

3 addetti (108 mq per addetto). Come è evidente, il livello di

nel nord est la superficie media è circa 12.960 mq e con 44

occupati è allineato in tutte le aree territoriali, anche se varia da

addetti (217 mq per addetto). Per quanto riguarda la GDS i

un minimo di 2 ad un massimo di 6 addetti per punto vendita.

n Spazio agli addetti

78

L’indicatore che misura i metri quadri per addetto è varia-

- analizzando la dispersione intorno alle rispettive medie -

bile e non sembra indicare una generale correlazione fra

non appare corrispondere il fatto che a superfici più ampie

occupati e spazio operativo. Questo fenomeno riguarda

vi siano più addetti. Ciò si ripercuote direttamente sul nu-

la GDS, mentre nel caso di grossisti e dettaglianti di fer-

mero di addetti per metro quadro, la cui distribuzione mette

ramenta esiste una relazione più diretta. Infatti, nella GDS

in evidenza che i metri quadri per addetto nel nord ovest


e nel centro sono più alti della media nazionale pur se i

dici territoriali corrisponda a quella della superficie e degli

livelli operativi sono chiaramente differenti. La correlazione

addetti. La relazione è ancora più forte per i rivenditori di

fra spazio operativo e numero di addetti è più diretta per

ferramenta. Pur a parità di addetti, la dimensioni - e ancor

grossisti e dettaglianti. Nel primo caso è sufficiente vedere

più il giro d’affari come si vedrà - incidono in modo signifi-

come la distribuzione intorno alla media nazionale degli in-

cativo sui livelli occupazionali.

SCENARIO DI SINTESI Dati dimensionali Superficie (mq)

Addetti (unità)

Mq / addetto

Ferramenta

425

3

139

Rivenditori di giardinaggio

815

4

163

Garden center

8.745

8

1.151

Grossisti

17.318

47

456

GDS

3.256

30

201

6.112

18

422

Canali di vendita

Media nazionale

LE DIMENSIONI OPERATIVE DEI GROSSISTI

LO SCENARIO DEI GROSSISTI Dati dimensionali Aree geografiche

Superf. (mq)

Addetti (unità)

Mq / addetto

Italia nord occidentale

8.056

34

184

Italia nord orientale

12.959

44

217

Italia centrale

25.740

58

940

22.517

50

483

17.318

47

456

Italia meridionale Media Italia

79


MERCATO FERRAMENTA n LO SCENARIO DELLA GDS

DIMENSIONI OPERATIVE DELLA GDS

Dati dimensionali Aree geografiche

Superf. (mq)

Addetti (unità)

Mq / addetto

Italia nord occidentale

3.549

48

258

Italia nord orientale

3.850

40

141

Italia centrale

1.620

9

228

Italia meridionale

4.005

22

177

3.256

30

201

Media Italia

LO SCENARIO DEL DETTAGLIO DI FERRAMENTA

DIMENSIONI OPERATIVE DEL DETTAGLIO DI FERRAMENTA

Dati dimensionali Aree geografiche

Superf. (mq)

Addetti (unità)

Mq / addetto

Italia nord occidentale

425

3

139

Italia nord orientale

434

3

155

Italia centrale

254

3

108

Italia meridionale

359

3

112

651

3

182

Media Italia

80


81


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

LA PAROLA AI RIVENDITORI n

Ferramenta Scarazzini Così coniughiamo storicità e modernità

Da quando è stata rilevata dai fratelli Testa, suoi attuali proprietari per questa ferramenta storica di Alessandria ha avuto inizio un nuovo corso, che l’ha portata a trasferirsi in una nuova e più accattivante sede e a conquistare un certo seguito anche tra i privati Diversificazione e affiatamento. Sono queste le peculiarità

In che anno e da quanto tempo siete attivi e come siete radicati

che nel tempo hanno caratterizzato l’attività della Ferramen-

nel territorio?

ta Scarazzini di Alessandria. Fondata negli anni ’30, il vero

La Ferramenta Scarazzini affonda le sue radici nella storia

sviluppo è arrivato dopo che il punto vendita è stato rilevato

della comunità alessandrina. L’attività nasce intorno agli anni

dai fratelli Testa, che hanno provveduto ad ampliare gli oriz-

30. Col trascorrere degli anni diverse gestioni si sono avvi-

zonti della domanda servita e a rafforzare lo staff. Ecco, dalle

cendate, fino ad arrivare al 2004, quando i fratelli Testa han-

risposte di Alessandra Limone, impiegata del negozio e mo-

no deciso di dare un nuovo corso alla loro vita acquistando

glie di uno dei due titolari, come si è evoluto e sviluppato nel

l’attività.

tempo questo dettagliante di ferramenta.

La sede dell’attività è sempre stata la stessa? Inizialmente la sede è stata in via Vochieri sino al 2014. Nonostante il valore storico e anche affettivo della vecchia sede, radicata nel cuore del tessuto cittadino, i titolari hanno speso molto tempo alla ricerca di un nuovo locale, in una zona più aperta e accessibile ai mezzi di trasporto. La sede si è così trasferita in Spalto Marengo, in un negozio completamente ristrutturato, più ampio e luminoso. Nel corso degli anni come si è trasformato l’assortimento degli articoli trattati? Tradizionalmente la clientela di riferimento sono i fabbri, ma nel tempo la gamma di articoli presenti in negozio è stata ampliata per cercare di rispondere alle diverse esigenze del pubblico. Il nostro punto di forza sono i prodotti per la sicurezza. Offriamo le più nuove tipologie di serrature e cilindri delle migliori marche, servizio di duplicazione chiavi, ma abbiamo anche una vasta gamma di elettroutensili, strumenti per il giardinaggio, l’occorrente per i piccoli lavori da fare a casa, una gamma completa di dispositivi antinfortunistici e ovviamente viteria e utensileria. Quali sono stati e chi sono i principali fornitori? I marchi che potete trovare nella nostra ferramenta sono tantissimi, tra cui Arexons, Bosch, Black & Decker, Cisa, Disec, Einhell, Femi, Fervi, Fischer, Friulsider, Krino, G&B, Sicutool, Siderarco, Sait, Stanley, Telwin, solo per citarne alcuni.

82


In che modo e da parte di chi è avvenuto il sostegno alle vendite dei vari articoli nel tempo? Il sostegno alla nostra attività proviene principalmente dal nostro staff, molto affiatato. Gli attuali proprietari sono i fratelli Testa: Alberto e Silvio, che hanno acquistato l’attività nel 2004. Ad accogliere la clientela dietro al banco troviamo, oltre ai Fratelli Testa, Lino Violi, volto storico della ferramenta con un’anzianità di servizio ormai trentennale, tant’è che spesso i clienti sono convinti che il titolare sia lui. Poi si è aggiunto Daniele, giovane ma adeguatamente seguito e preparato, che si destreggia bene con le richieste dei clienti. A completare lo staff

83


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

LA PAROLA AI RIVENDITORI n Alessandra (moglie di Alberto), che si occupa di espletare le mansioni amministrative. Chi è il vostro cliente tipo e come si è trasformato nel tempo? Come detto, la clientela principale erano i fabbri, ma la diversificazione della gamma ha esteso gli interessi anche verso la domanda privata. Tra le attività volte a stimolare e a influenzare le scelte del vostro cliente privato e professionale avete mai valutato la possibilità di adottare una soluzione di digital signage da inserire nel vostro punto vendita? Vi è mai capitato che ve ne venisse proposta una e da chi? No, non abbiamo mai adottato soluzioni del genere e non è nemmeno capitato che ci venisse proposta. Quali sono le principali strategie di comunicazione per attrarre la clientela? Siamo una ferramenta storica e quindi abbiamo un nucleo di clienti fidelizzati che ci conosce da tempo. E poi siamo presenti su Internet con un sito completo ed attrattivo e siamo attivi su Facebook.

FERRAMENTA SCARAZZINI DEI F.LLI TESTA DI TESTA ALBERTO E C. SAS Ubicazione e storia. E’ ubicata ad Alessandria ed ha avuto origine negli anni ’30. Dopo varie vicissitudini e diversi titolari, l’attività è stata rilevata nel 2004 dai fratelli Testa. I nuovi gestori hanno provveduto negli anni ad ampliare il giro d’affari, a rafforzare lo staff e a traslocare dalla vecchia sede in uno spa-

84

zio più ampio ed attrezzato.

Dimensioni e caratteristiche. l punto vendita è ampio 150 metri quadri ed occupa 5 addetti. Le caratteristiche peculiari sono la specializzazione nei prodotti per la sicurezza e l’ampiezza di gamma. Il tutto viene completato dalla competenza e dalla qualità del servizio alla clientela, sia privata che professionale.

Scarazzini dei F.lli Testa e C. Sas Spalto Marengo, 115 15121 Alessandria

di

Testa Alberto

Email info@ferramentascarazzini.it Internet www.ferramentascarazzini.it Facebook https://it-it.facebook.com/Ferramenta-Scarazzini-222547227851020/


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

OSSERVATORIO PERMANENTE

Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia

L’OSSERVATORIO PERMANENTE incentra la propria analisi sull’osservazione del tessuto imprenditoriale e distributivo regionale, con una particolare attenzione alle nuove tendenze, all’andamento dei fatturati, ai problemi e alle possibili soluzioni, ad eccellenza, armonia e creazione di valore aggiunto. Fonte privilegiata resta la voce diretta delle aziende a fondamento del settore, distinguendo fra imprese produttrici, distributive e commerciali, dettaglianti, grossisti e GDS. L’obiettivo è offrire una fotografia rappresentativa di tutta la filiera. Lo scenario di base - Scenario economico - Le istituzioni

pag. 85 pag. 87

Il sistema imprenditoriale - Schede aziende

pag. 88

I grossisti - Scenario di riferimento

pag. 91

- Schede grossisti

pag. 92

Lo scenario dei rivenditori - Analisi della distrib. provinc. degli esercizi al dettaglio in sede fissa - Schede dettaglianti La GDS - Scenario di riferimento - Schede società/insegne

. pag. 93 pag. 93 . pag. 96 pag. 97

85


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

OSSERVATORIO PERMANENTE n Trentino A. A. - Friuli V. G.

Scenario economico Trentino Alto Adige. Nel corso del 2017 il prodotto interno lordo nella provincia di Trento è tornato a crescere - a ritmi simili a quelli medi nazionali - dopo sei anni di sostanziale stagnazione; l’aumento è stato guidato dai servizi e dall’industria a fronte di una stabilizzazione dell’attività nelle costruzioni. Anche in Alto Adige il prodotto ha registrato un incremento analogo a quello medio nazionale, consolidando l’elevata crescita dell’ultimo decennio; l’espansione ha interessato tutti i comparti. In provincia di Trento il fatturato dell’industria manifatturiera è cresciuto, dopo il calo registrato nel 2016, beneficiando della ripresa della domanda sia interna sia estera. Segnali positivi sono giunti anche dal comparto dei servizi in ragione dell’ulteriore aumento delle presenze turistiche e del consolidamento delle condizioni economiche delle famiglie. L’attività nelle costruzioni si è stabilizzata dopo un decennio di forte contrazione; nel mercato immobiliare si è confermata la ripresa iniziata nell’anno precedente. Anche in provincia di Bolzano l’aumento della domanda ha portato all’espansione dell’attività industriale e ha sostenuto l’attività nei servizi. L’attività nelle costruzioni si è rafforzata per il quinto anno consecutivo. La redditività netta delle aziende trentine e altoatesine è migliorata, anche grazie alla riduzione degli oneri finanziari. Nel corso del 2017 l’attività di investimento ha ripreso a crescere. Tale dinamica si è riflessa in un au-

86

mento della domanda di prestiti da parte delle imprese, soprattutto quelle di dimensione maggiore; il credito alle piccole imprese ha continuato a calare in Trentino e si è sostanzialmente stabilizzato in Alto Adige. Il costo medio del credito è nuovamente diminuito in entrambe le province; resta comunque ampia la dispersione delle condizioni di costo praticate, soprattutto in provincia di Trento. Friuli Venezia Giulia. Nel 2017 l’attività economica si è rafforzata rispetto all’anno precedente, grazie al consolidamento della domanda interna e alla sostenuta crescita delle esportazioni. Le condizioni economiche sono migliorate in tutti i principali comparti dell’industria manifatturiera e dei servizi. Anche le costruzioni hanno mostrato segni di una inversione dopo un lungo periodo recessivo. Nel settore manifatturiero la produzione è ulteriormente aumentata, favorendo un miglioramento della produttività delle imprese regionali dopo il forte calo subito nella fase acuta della crisi. Per il secondo anno consecutivo le esportazioni sono cresciute a ritmi sostenuti; ne è conseguito un parziale recupero della quota di mercato mondiale che, a differenza delle principali regioni del Centro-Nord, aveva continuato a ridursi fino al 2015. L’ulteriore crescita dei consumi e lo sviluppo dei flussi turistici hanno sostenuto l’attività nei trasporti e nel commercio, dove prosegue la fase di ristrutturazione

che ha visto in molti casi l’uscita dal mercato delle imprese commerciali di minori dimensioni. L’attività nel settore delle costruzioni è tornata a espandersi nonostante la debolezza degli investimenti pubblici; nell’edilizia privata i livelli di attività, che ancora risentono dell’elevato valore degli immobili invenduti, hanno beneficiato della proroga alle agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni e del positivo andamento delle transazioni nel mercato immobiliare. La redditività delle imprese è ulteriormente aumentata, portandosi su livelli superiori a quelli pre-crisi. Ne hanno beneficiato la capacità di autofinanziamento e la liquidità, che si mantiene su livelli elevati, mentre la leva finanziaria è diminuita grazie alla crescente patrimonializzazione. Dopo essere cresciuti nella prima parte dell’anno, i prestiti bancari alle imprese sono tornati a calare, risentendo dell’andamento negativo nel settore delle costruzioni e nel comparto dei mezzi di trasporto. La domanda di credito è stata trainata dalle esigenze di fondi per la realizzazione di investimenti produttivi, soprattutto da parte delle imprese manifatturiere, e per il finanziamento del capitale circolante. Le condizioni di accesso al credito sono lievemente migliorate nel complesso pur restando differenziate in base alla classe di rischio delle imprese. I maggiori livelli produttivi hanno contribuito all’espansione dell’occupazione e al contenimento del ricorso agli ammortizzatori sociali.


Aree territoriali Trentino Alto Adige

Principali tendenze evolutive Aumento dell’attività manifatturiera nel mercato interno e negli scambi con l’estero Stabilità nel comparto delle costruzioni

Bolzano

Incremento del settore manifatturiero e dei servizi

Trento

Aumento del comparto manifatturiero e stabilità nel settore dei servizi

Friuli Venezia Giulia

Crescita dell’attività manifatturiera nelle vendite interne e ripresa dell’export Leggera ripresa nell’edilizia

Gorizia

Stabilità del settore manifatturiero nelle vendite interne e negli scambi con l’estero

Pordenone

Aumento del comparto manifatturiero per le vendite estere piuttosto che nelle interne

Trieste

Stabilità dell’attività manifatturiera

Udine

Leggero aumento del settore manifatturiero

Fonti: Banca d’Italia, Unioncamere, CCIAA

Le istituzioni MIRCO BENETELLO – DIRETTORE CONFESERCENTI BOLZANO n Come si è trasformato lo scenario del commercio di articoli di ferramenta, bricolage e per il giardinaggio? Dopo un periodo difficile caratterizzato dall’arrivo in città delle catene del settore possiamo dire che la situazione è sostanzialmente stabilizzata evidenziamo però come sia innegabilmente più difficile reggere il mercato. n Come è cambiata la configurazione dei canali distributivi di tali articoli? I grandi centri hanno eroso una importante fetta di mercato, i negozi storici del settore riescono però a mantenere una clientela fidelizzata anche in virtù della grande competenza e di un puntale servizio di consulenza al cliente e di una maggiore flessibilità. I vari consorzi agrari hanno poi spostato molti

consumatori che si occupano di giardinaggio attirati dall’offerta specifica di queste attività. n Quali sono e come vengono indirizzate le politiche attuate per lo sviluppo di questa rete commerciale sul territorio? In tali politiche la vostra associazione in quale maniera e ruolo viene coinvolta? Confesercenti dell’Alto Adige sta mettendo a punto un progetto di e-commerce e migliore posizionamento web che presenteremo a breve e che ha lo scopo di aprire il mercato online anche ai piccoli negozi. Diventa fondamentale anche per i più piccoli porre grande attenzione dalle potenzialità della rete. n Quali servizi ritenete utili offrire agli esercenti associati (accesso al credito, attività sindacale, confronti con istituzioni, consulenza fiscale, formazione, convegni e seminari informativi, altro)? Noi siamo strutturati con tutta la serie di

servizi di cui una azienda ha bisogno, dal credito alle pratiche burocratiche, dai servizi contabili fiscali alla consulenza individuale, ma la differenza sta nella capacità di programmare interventi collettivi assieme a tutta la filiera del commercio di vicinato.

87


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

OSSERVATORIO PERMANENTE n Trentino A. A. - Friuli V. G.

LO SCENARIO IMPRENDITORIALE Farbe Spa È specializzata nella produzione di vernici e diluenti. È fortemente presente nel mercato italiano ed ha esteso i propri interessi anche in quello internazionale. L’anima artigiana si ritrova nel gusto per la sperimentazione sui materiali nel massimo rispetto ambientale, nella padronanza delle tecnologie come garanzia di elevato standard produttivo e nella puntuale attenzione al servizio clienti. Nel corso della propria attività è riuscita a coniugare la padronanza di sofisticate tecnologie, indispensabili per raggiungere un alto livello qualitativo nella produzione. L’organizzazione è strutturata per offrire un servizio rapido ed efficace in ogni settore.

Hoppe Spa

Ragione sociale

Farbe Spa

Località

Majano (UD)

Anno di fondazione

1965

Addetti (unità)

35

Superficie (mq)

13.000

Fatturato (Mn. €)

n.d.

Settore di riferimento

Chimica

Tipologia di prodotti

Vernici – diluenti

Organizzazione commerciale e distrib.

Agenti – rivendite

Canali di vendita

Rivendite

Telefono

0432959084 – 28

Sito Internet

www.farbe.it

Indirizzo email aziendale

farbe_majano@pec.it

E-commerce Fatturato e-commerce

www.farbe.it 70%

Ragione sociale

Hoppe Spa

Sviluppa, produce e distribuisce dettagli d’arredo rappresentati da Località sistemi di chiusura in alluminio, acciaio inox, resina e ottone per Anno di fondazione porte e finestre. A partire dalla metà degli anni 70 l’impresa è leader Addetti (unità) di mercato in Europa nel proprio segmento e a livello mondiale si identifica come leader di competenza. Oltre alla quota di mercato, Superficie (mq) ne sono testimonianza il vasto assortimento di prodotti, la forza di innovazione, l’ottimo rapporto utilità/prezzo e la leadership tecnologica Fatturato (Mn. €) nell’ambito dell’alluminio. Fondata nel 1952 da Friedrich Hoppe in Germania, Hoppe oggi è un gruppo industriale attivo a livello Settore di riferimento mondiale con sede in Svizzera. Vi fanno capo sette stabilimenti di produzione (DE, IT, USA, CZ) con rappresentanze in tutto il mondo. Tipologia di prodotti

Hygan Srl

Lana (BZ) 1952 118.500 mq di area produttiva e area complessiva di 348.900 mq n.d. Dettagli d’arredo Sistemi di chiusura in alluminio, acciaio inox, resina e ottone per porte e finestre

Organizzazione commerciale e distrib.

Consulenti vendita propri, agenti, distributori, rivenditori

Canali di vendita

Rivendite tradizionali e moderne

Telefono

0473640111

Sito Internet

www.hoppe.com

Facebook

https://www.facebook.com/hoppe.ag

Indirizzo email aziendale

info.it@hoppe.com

E-commerce Fatturato e-commerce

No -

Ragione sociale

È specializzata nella produzione di articoli per la cura e la manutenzione. Località Attraverso gli obiettivi definiti in materia di qualità, sicurezza e ambiente Anno di fondazione è impegnata a un costante miglioramento, alla soddisfazione del Addetti (unità) cliente e al rispetto per l’ambiente e i valori come principio informatore di ogni azione. Ha sempre dato massima priorità al profilo ecologico Superficie (mq) dei prodotti, migliorando e rinnovando continuamente con coerenza Fatturato (Mn. €) l’intera gamma dal punto di vista della sostenibilità ambientale e dell’efficacia. Ha attuato numerosi interventi rilevanti per l’ambiente Settore di riferimento per quanto riguarda la composizione, il confezionamento e l’utilizzo dei Tipologia di prodotti prodotti, ottenendo un marchio che attesta la particolare ecologicità dei prodotti per la pulizia e la manutenzione dei pavimenti. La rinuncia a Organizzazione commerciale e distributiva componenti chimici dannosi per l’ambiente, l’impiego di materie prime rinnovabili e materiali di confezionamento ecologici, il servizio di ritiro Canali di vendita degli imballaggi, gli apparecchi per dosaggio e diluizione, la formazione Telefono di dipendenti, clienti e fornitori appartenenti a specifici settori di Sito Internet impiego sono solo alcune delle iniziative a sostegno dell’ambiente.

88

Hygan Srl Laives (Bz) 1963 50 7.000 n.d. Chimica Soluzioni specifiche per la pulizia 1 in Italia (sede principale), 1 filiale in Austria, 30 agenti in Italia GDO, GDS, C&C, rivenditori 0471954558 www.hygan.eu

Facebook

https://www.facebook.com/www. hygan.eu

Indirizzo email aziendale E-commerce Fatturato e-commerce

info@hygan.eu No -


Jota Srl È nata nel 1968 come grossista locale del Trentino-Alto-Adige e oggi opera tramite una rete di agenti su tutto il mercato italiano ed è l’importatore ufficiale per Italia di marchi internazionali come GORI, TEKNOS, BIOFA, BONDEX, MUREXIN e SCHULLER. Dalla primavera 2015 opera anche in Svizzera per i prodotti Gori Profi. Si distingue sul mercato per la gamma completa, prodotti di alta qualità a prezzo competitivo con linee di prodotti specializzate per l’industria, per l’uso professionale, per le rivendite del settore, per la grande distribuzione e per l’uso privato. Fornisce soluzioni complete e innovative per la protezione e decorazione del legno e altre superfici. Il programma è composto da protettivi e vernici all’acqua, a solvente e naturali, oli per legno esterno ed interno, cere per legno, vernici per mobili, prodotti per restauro legno, gamma completa di colori per pareti, pitture traspiranti ai silicati e pitture naturali, smalti e stucchi, detersivi e vernici naturali ed attrezzi professionali per lavori di pittura e non solo.

Kusch Snc Punta alla soddisfazione di quel target di clienti che apprezzano la qualità, i dettagli e le novità per godersi al massimo il piacere del vivere la neve: spalare, sciare, ciaspolare, winter walking. Tutte le fasi della progettazione e produzione di pale da neve, appendisci a parete, ciaspole, guanti e calzature invernali, scaldini vengono seguiti all’interno dell’azienda con l’entusiasmo, la passione e l’esperienza di chi vive la montagna e la neve con ammirazione e rispetto.

Ragione sociale

Jota Srl

Località

Bolzano

Anno di fondazione

1968

Addetti (unità)

15

Superficie (mq)

2.000

Fatturato (Mn. €)

n.d.

Settore di riferimento

Colori e vernici

Tipologia di prodotti

Specialisti per la protezione e decorazione del legno - Pitture, smalti e rivestimenti murali - Detergenti e vernici naturali - Attrezzi professionali per falegnamerie e pittori

Organizzazione commerciale e distributiva Agenti, rivenditori Canali di vendita

Rivendite tradizionali/ b2b e Gdo

Telefono

0471202633

Sito Internet

www.jota.it

Facebook

-

Indirizzo email aziendale

nfo@jota.it

E-commerce

No

Fatturato e-commerce

-

Ragione sociale

Kusch Snc

Località

38012 Coredo Predaia (TN)

Anno di fondazione

1966

Addetti (unità)

11

Superficie (mq)

1.000

Fatturato (Mn. €)

n.d.

Settore di riferimento

Ferramenta

Tipologia di prodotti

Pale da neve, manici giardinaggio e forestali, guanti tecnici invernali, appendisci, scaldascarponi

Organizzazione commerciale e distrib.

Rivenditori Italia , forniture dirette estero

Canali di vendita

Dettaglianti di ferramenta

Telefono

0463536185

Sito Internet

www.kusch.it

Facebook

KUSCH

Indirizzo email aziendale

info@kusch.it

E-commerce Fatturato e-commerce

www.macommerce.kusch.it 2%

89


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

OSSERVATORIO PERMANENTE n Trentino A. A. - Friuli V. G. Mattiussi Ecologia Spa È specializzata nella progettazione e realizzazioni di prodotti e sistemi per la raccolta differenziata dei rifiuti. Punti di forza sono la ricerca e innovazione, nonché il pensiero che attraverso il design diventa sistema, per guardare con gli occhi della natura, oltre il prodotto. L’impegno quotidiano viene profuso per un futuro consapevole e sostenibile, dove quello che oggi viene definito rifiuto, domani possa dirsi risorsa. La storia aziendale è stata forgiata su un sentiero costituito da idee, passione, ricerca e applicazione. L’innovazione, un profondo rispetto per l’ambiente ed il piacere di realizzare prodotti belli esteticamente, ha spinto quest’azienda a cambiare le logiche di progettazione dei contenitori e dei sistemi integrati per la raccolta differenziata. Ogni anno Mattiussi Ecologia lancia uno o più prodotti nuovi con una forte impronta innovativa ed orientata alla sostenibilità ambientale.

Odibi Srl

Ragione sociale

Mattiussi Ecologia Spa

Località

Udine

Anno di fondazione

1983

Addetti (unità)

15

Superficie (mq)

-

Fatturato (Mn. €)

n.d.

Settore di riferimento

Ecologia

Tipologia di prodotti

Contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti

Organizzazione commerciale e distributiva Agenti, rivenditori Canali di vendita

Enti pubblici, GD, b2b

Telefono

0432531521

Sito Internet

www.mattiussiecologia.com

Facebook

Mattiussi Ecologia

Indirizzo email aziendale E-commerce Fatturato e-commerce

info@mattiussiecologia.com Amazon.it -

Ragione sociale

È specializzata nell’antinfortunistica. Grazie a tale esperienza ha creato Località il marchio Orma, frutto di innovazione e ricerca continue per ottenere Anno di fondazione comfort e protezione senza confronti. I punti di forza sono l’eccellenza Addetti (unità) dei prodotti ed il servizio, affinché rispondano alle esigenze della clientela in termini di gamma ampia, consegne rapidissime, puntualità Superficie (mq) e precisione. Un altro punto di forza è la capacità innovativa grazie ai Fatturato (Mn. €) continui investimenti in ricerca e qualità. Il consolidato rapporto di fiducia con la propria clientela ha consentito di diventare una delle aziende Settore di riferimento più solide e strutturate nel settore dei materiali per l’antinfortunistica.

Pircher Oberland Spa Il giusto equilibrio fra tradizione e innovazione, un lungo percorso aziendale e la profonda competenza nella lavorazione del legno permettono di offrire proposte di arredo esterno personalizzate per grandi spazi pubblici, centri urbani e aree ad uso turistico e commerciale. Progetti e prodotti sono realizzati in legno di qualità, tutto made in Italy.

90

Odibi Srl Maniago (PN) 1977 12 4.000 n.d. Antinfortunistica specializzata, rivendite ferramenta, utensileria, edilizia, garden

Tipologia di prodotti

Antinfortunistica

Organizzazione commerciale e distrib.

Agenti e rivenditori

Canali di vendita

Rivenditori e grossisti

Telefono

042771813 0427701211

Sito Internet

www.odibi.it

Indirizzo email aziendale

odibi@odibi.it

E-commerce Fatturato e-commerce

No -

Ragione sociale

Pircher Oberland Spa

Località

Dobbiaco (BZ)

Anno di fondazione

1928

Addetti (unità)

169

Superficie (mq)

-

Fatturato (Mn. €)

n.d.

Settore di riferimento

Legno

Tipologia di prodotti

Industria legnami

Organizzazione commerciale e distributiva

Agenti, concessionari, rivenditori, distributori

Canali di vendita

Gd, rivendite tradizionali

Telefono

0474972293

Sito Internet

www.ullmann.it

Facebook

https://www.facebook.com/Pircher.eu/

Indirizzo email aziendale E-commerce Fatturato e-commerce

info@pircher.eu www.pircher.eu n.d.


Rothoblaas Srl È specializzata nello sviluppo e nella fornitura di soluzioni ad elevato contenuto tecnologico per l’edilizia in legno. Da sempre impegnata nella ricerca di soluzioni per il miglioramento del settore, oggi rappresenta una delle principali realtà a livello mondiale nello sviluppo di prodotti e servizi dedicati alla carpenteria in legno. Sviluppa prodotti e servizi dedicati ai professionisti dell’edilizia: carpentieri, ingegneri, architetti e installatori di sistemi anticaduta. Inoltre, la gamma di prodotti a marchio HOLZ TECHNIC soddisfa tutte le esigenze dei rivenditori di materiale edile. L’offerta si compone di una gamma completa di soluzioni: sistemi di fissaggio, per la tenuta all’aria e l’impermeabilizzazione, per l’abbattimento acustico, anticaduta, macchine e attrezzature per la lavorazione del legno, servizi a supporto alla progettazione.

Unifix SWG Srl È specializzata nello sviluppo e nella fornitura di prodotti e soluzioni espositive innovative e personalizzate sulle esigenze dei propri clienti. Grazie ad oltre 35 anni di esperienza nei settori dell’edilizia, della ferramenta specializzata e del legno, è oggi partner affidabile delle migliori rivendite in Italia, fornendo - attraverso una rete di vendita presente in tutta Italia prodotti ad alto contenuto tecnologico e di qualità. Fornisce da sempre soluzioni di prodotto e servizio innovative ad alto valore aggiunto, attenta alle esigenze dei propri clienti e delle richieste specifiche del mercato.

Ragione sociale

Rothoblaas Srl

Località

Cortaccia (BZ)

Anno di fondazione

1991

Addetti (unità)

-

Superficie (mq)

-

Fatturato (Mn. €)

n.d.

Settore di riferimento

Edilizia in legno

Tipologia di prodotti

Fissaggio per costruzioni in legno, isolamento all’aria, all’acqua e al rumore

Organizzazione commerciale e distributiva Rivenditori, agenti Canali di vendita

Rivendite edili

Telefono

0471818400

Sito Internet

https://www.holztechnic.it/index.html

Facebook

https://www.facebook.com/ holztechnic/?ref=bookmarks

Indirizzo email aziendale

info@rothoblaas.com

E-commerce

No

Fatturato e-commerce

-

Ragione sociale

Unifix SWG Srl

Località

Terlano (BZ)

Anno di fondazione

1980

Addetti (unità)

117

Superficie (mq)

5.200

Fatturato (Mn. €)

20,0

Settore di riferimento

Ferramenta, edilizia, legnami, ITS, elettrico

Tipologia di prodotti

Prodotti di fissaggio

Organizzazione commerciale e distributiva Agenti Canali di vendita

Rivendita tradizionale

Telefono

0471545200

Sito Internet

www.unifix.it

Indirizzo email aziendale

info@unifix.it

E-commerce

Software proprietario

Fatturato e-commerce

13%

I Grossisti SCENARIO DI RIFERIMENTO In Trentino Alto Adige sono attivi 3 grossisti, in Friuli Venezia Giulia ve ne sono 4.

Imprese

Email generale

Sito Internet

Trentino Alto Adige Grosfer Srl

web@grosfer.it

www.grosfer.it

Tardivello G. & c. Srl

info@tardivello.com

www.tardivello.com

Utensilviteria Srl

amministrazione@utensilviteria.it

-

Ferramenta Gionta

info@ferramentagionta.it

-

Franzinelli Vigilio Srl

info@franzinelli.com

www.franzinelli.com

P. Grohe SpA

info@groheshop.com

www.groheshop.com

VBH Italia Srl

info@vbh.it

www.vbh.it

Friuli Venezia Giulia

91


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

OSSERVATORIO PERMANENTE n Trentino A. A. - Friuli V. G. GROSSISTA

GROSSISTA

Grosfer

Ferramenta Gionta

Insegna Denominazione sociale Anno di fondazione Gruppo di appartenenza e/o riferimento

Grosfer Srl Grosfer Srl 1976 Ferritalia

Anno di apertura e/o ingresso nel gruppo

1976

Località

Pavia di Udine (UD)

Telefono Sito Internet Facebook Indirizzo email aziendale Superficie (mq) Addetti (unità) E-commerce Fatturato e-commerce (in % sul fatturato totale)

0432881288 www.grosfer.it web@grosfer.it 8.000 30 Sì solo B2B - www.grosfer.it 20%

Anno di fondazione Gruppo di appartenenza e/o riferimento Località Telefono Sito Internet Facebook Indirizzo email aziendale Superficie (mq) Addetti (unità) E-commerce Fatturato e-commerce (in % sul fatturato totale)

Qual è il trend dell’attività a livello di margini e fatturato? Ribasso

Qual è il trend dell’attività a livello di margini e fatturato? Ribasso

Stabile

Fatturato Margini

Rialzo

✔ ✔

Qual è la tendenza delle vendite dei prodotti commercializzati? Articoli di ferramenta Articoli per la sicurezza Attrezzature per edilizia Attrezzature per giardinaggio Colori e vernici Materiale elettrico Minuteria Utensileria elettrica Utensileria manuale Altro (spec.)

Variazione % in valore delle vendite -2% = +2% +4% -3% -2% -5% = -

Perché si registrano tali andamenti? Normali fluttuazioni di mercato. Come prevede possa evolversi la situazione in futuro? Ribasso Trend del settore Trend della Sua attività

Stabilità ✔ ✔

Rialzo

In generale, per il futuro della sua attività è ottimista o pessimista? Né ottimista né pessimista.

92

1983 Privati indipendenti Malè (TN) 0463900460 info@ferramentagionta.it 900 5 No -

Stabile

Fatturato Margini

Rialzo

✔ ✔

Qual è la tendenza delle vendite dei prodotti commercializzati? Articoli di ferramenta Articoli per la sicurezza Attrezzature per edilizia Attrezzature per giardinaggio Colori e vernici Materiale elettrico Minuteria Utensileria elettrica Utensileria manuale Altro (spec.)

Variazione % in valore delle vendite =

= = = =

Come prevede possa evolversi la situazione in futuro? Ribasso Trend del settore Trend della Sua attività

Stabilità ✔ ✔

Rialzo

In generale, per il futuro della sua attività è ottimista o pessimista? Pessimista.


Lo scenario dei rivenditori ANALISI DELLA DISTRIBUZIONE PROVINCIALE DEGLI ESERCIZI AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Seguono, per ordine di importanza, gli esercenti di materiali da costruzione, il cui numero si riduce del 3,8% all’anno. Risulta invece in crescita il numero di rivenditori di macchine ed attrezzature per agricoltura e giardinaggio, la cui consistenza aumenta al ritmo medio annuo del 3,4%. La gran parte dei rivenditori si concentra nella provincia di Trento, dove fra il 2017 ed il 2018 si assiste ad una contrazione del 3,3%. Nella provincia di Bolzano si registra invece un aumento del 2,8%.

In Trentino – Alto Adige si contano 436 esercizi al dettaglio in sede fissa specializzato nel commercio di articoli per il fai da te. Nel corso degli ultimi cinque anni si assiste ad una progressiva contrazione al ritmo medio annuo dell’1,9%. Contribuisce a tale calo il numero dei rivenditori di ferramenta, che costituiscono oltre la metà della consistenza di tale rete. Per questa categoria di commercianti si registra una diminuzione media annua del numero di punti vendita del 2,8%.

Evoluzione del numero degli esercizi al dettaglio in sede fissa del fai da te, dal 2014 al 2018 (a) var. % Categorie di prodotto

2014

Non specificato

2015

275

Ferramenta, vernici, vetro piano, materiale elettrico e termoidraulico Articoli igienico-sanitari Materiali da costruzione, ceramiche, piastrelle Macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio Totale

257

2016 256

2017

2018

254

2018/2017

245

-3,5

var. m a 2018/2014 -2,8

15

16

15

15

18

20,0

4,7

118

112

108

100

101

1,0

-3,8

63

64

69

73

72

-1,4

3,4

471

449

448

442

436

-1,4

-1,9

3.638

3.589

3.579

3.518

3.464

-1,5

-1,2

a) Dati al 30/6 Fonte: elaborazione su dati di fonte Confcommercio, Ministero dello Sviluppo Economico

Evoluzione della distribuzione provinciale degli esercizi al dettaglio in sede fissa del fai da te, 2017 e 2018 (a) 2017 Province / Categorie di prodotto

BZ

TN

Totale

Ferramenta, vernici, vetro piano, materiale elettrico e termoidraulico

86

168

254

Articoli igienico-sanitari

4

11

15

Materiali da costruzione, ceramiche, piastrelle

28

72

100

Macchine, attrezz. e prodotti per agric. e giardinaggio

24

49

73

Totale

142

300

442

2018 Province / Categorie di prodotto

BZ

TN

Totale

Ferramenta, vernici, vetro piano, materiale elettrico e termoidraulico

82

163

245

Articoli igienico-sanitari

5

13

18

Materiali da costruzione, ceramiche, piastrelle

33

68

101

Macchine, attrezz. e prodotti per agric. e giardinaggio

26

46

72

Totale

146

290

436

Var. % 2018/2017 Province / Categorie di prodotto

BZ

TN

Totale

Ferramenta, vernici, vetro piano, materiale elettrico e termoidraulico

-4,7

-3,0

-3,5

Articoli igienico-sanitari

25,0

18,2

20,0

Materiali da costruzione, ceramiche, piastrelle

17,9

-5,6

1,0

Macchine, attrezz. e prodotti per agric. e giardinaggio

8,3

-6,1

-1,4

Totale

2,8

-3,3

-1,4

a) Dati al 30/6 Fonte: elaborazione su dati di fonte Confcommercio, Ministero dello Sviluppo Economico

93


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

OSSERVATORIO PERMANENTE n Trentino A. A. - Friuli V. G. numerosità si ridimensiona mediamente dell’1,2%. Appare più stabile la rete del commercio di macchine ed attrezzature per agricoltura e giardinaggio. L’analisi per provincia mette in luce che in quella di Udine è concentrato il maggior numero di rivenditori. Seguono, nell’ordine, Pordenone, Trieste e Gorizia. Fra il 2017 ed il 2018 si registra una sostanziale tenuta dei punti vendita nelle province di Udine e Trieste, mentre si assiste ad un calo nelle altre due province.

In Friuli Venezia Giulia si contano 575 rivenditori specializzati nel commercio in sede fissa di articoli per il fai da te. Nell’arco di cinque anni la consistenza di tale rete si riduce al ritmo medio annuo dell’1,2%. Contribuisce a tale calo il numero di negozi di ferramenta, che rappresentano circa la metà di questo comparto. Per questa categoria di esercenti la contrazione media annua è dell’1,8%. Seguono, per ordine di importanza, i rivenditori di materiali da costruzione, la cui

Evoluzione del numero degli esercizi al dettaglio in sede fissa del fai da te, dal 2014 al 2018 (a) var. % Categorie di prodotto

2014

Non specificato Ferramenta, vernici, vetro piano, materiale elettrico e termoidraulico

2015

2016

2017

2018

var. m a

2018/2017

2018/2014

7

7

6

4

4

-

-13,1

290

287

284

277

270

-2,5

-1,8

20

22

22

21

20

-4,8

-

Materiali da costruzione, ceramiche, piastrelle

Articoli igienico-sanitari

149

142

150

145

142

-2,1

-1,2

Macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio

137

138

138

140

139

-0,7

0,4

Totale

603

596

600

587

575

-2,0

-1,2

a) Dati al 30/6 Fonte: elaborazione su dati di fonte Confcommercio, Ministero dello Sviluppo Economico

Evoluzione della distribuzione provinciale degli esercizi al dettaglio in sede fissa del fai da te, 2017 e 2018 (a) 2017 Province / Categorie di prodotto

GO

PN

TS

UD

Totale

Non specificato

-

1

-

3

4

Ferramenta, vernici, vetro piano, materiale elettrico e termoidraulico

35

61

61

120

277

Articoli igienico-sanitari

5

6

5

5

21

Materiali da costruzione, ceramiche, piastrelle

18

33

26

68

145

Macchine, attrezz. e prodotti per agric. e giardinaggio

15

38

18

69

140

Totale

73

139

110

265

587

2018 Province / Categorie di prodotto

GO

PN

TS

UD

Totale

Non specificato

-

1

-

3

4

Ferramenta, vernici, vetro piano, materiale elettrico e termoidraulico

35

57

59

119

270

Articoli igienico-sanitari

5

5

5

5

20

Materiali da costruzione, ceramiche, piastrelle

15

29

28

70

142

Macchine, attrezz. e prodotti per agric. e giardinaggio

13

40

18

68

139

Totale

68

132

110

265

575

Var. % 2018/2017 Province / Categorie di prodotto

GO

PN

TS

UD

Totale

Non specificato

-

-

-

-

-

Ferramenta, vernici, vetro piano, materiale elettrico e termoidraulico

-

-6,6

-3,3

-0,8

-2,5

-

-16,7

-

-

-4,8

Materiali da costruzione, ceramiche, piastrelle

Articoli igienico-sanitari

-16,7

-12,1

7,7

2,9

-2,1

Macchine, attrezz. e prodotti per agric. e giardinaggio

-13,3

5,3

-

-1,4

-0,7

Totale

-6,8

-5,0

-

-

-2,0

a) Dati al 30/6 Fonte: elaborazione su dati di fonte Confcommercio, Ministero dello Sviluppo Economico

94


Ferramenta Caron Denominazione attività Località Sito Internet Facebook Indirizzo email generale Superficie (mq) Addetti (unità) Anno di fondazione Tendenza fatturato

Ferramenta Del Ben

Ferramenta Caron Borgo Valsugana (TN) www.caronfrancesco.com Caron Francesco info@caronfrancesco.com 350 4 1968 Stabile

Qual è la tendenza delle vendite dei prodotti commercializzati? Merceologie di prodotto Articoli per la sicurezza Attrezzature per edilizia Attrezzature per giard. Colori e vernici Materiale elettrico Minuteria Utensileria elettrica Utensileria manuale Altro (spec.)

Variaz % delle vendite =

= =

Quali sono le ragioni che spiegano tale andamento? Ad eccezione dell’edilizia, si assiste ad una situazione di stabilità. Come prevede possa evolversi la situazione nei prossimi anni? Ribasso Stabilità ✔ Trend del settore ✔ Trend della Sua attività

Rialzo

In generale, per il futuro della sua attività è ottimista o pessimista? Bisogna essere positivi ed ottimisti.

Denominazione attività Località Sito Internet Facebook Indirizzo email generale Superficie (mq) Addetti (unità) Anno di fondazione Tendenza fatturato

Ferramenta Stella di Mazzega Maurizio

Ferramenta Del Ben Pasiano di Pordenone (PN) www.ferramentadelben.it Ferramenta Del Ben ferramentadelben@libero.it 300 2 1982 Stabile

Qual è la tendenza delle vendite dei prodotti commercializzati? Merceologie di prodotto Articoli per la sicurezza Attrezzature per edilizia Attrezzature per giard. Colori e vernici Materiale elettrico Minuteria Utensileria elettrica Utensileria manuale Altro (spec.)

Variaz % delle vendite = = = = =

Quali sono le ragioni che spiegano tale andamento? La situazione di stabilità riguarda tutte le merceologie tranne quella dell’edilizia per la difficile situazione del settore. Come prevede possa evolversi la situazione nei prossimi anni? Trend del settore Trend della Sua attività

Ribasso Stabilità ✔ ✔

Rialzo

In generale, per il futuro della sua attività è ottimista o pessimista? Né ottimista, né pessimista.

Denominazione attività

Ferramenta Stella di Mazzega Maurizio

Località Superficie (mq) Addetti (unità) Anno di fondazione Tendenza fatturato

Palazzolo dello Stella (UD) 240 2 2000 Leggero calo

Qual è la tendenza delle vendite dei prodotti commercializzati? Merceologie di prodotto Articoli per la sicurezza Attrezzature per edilizia Attrezzature per giard. Colori e vernici Materiale elettrico Minuteria Utensileria elettrica Utensileria manuale Altro (spec.)

Variaz % delle vendite = = =

Quali sono le ragioni che spiegano tale andamento? Le generali condizioni dei settori di sbocco influiscono sull’andamento delle vendite. Come prevede possa evolversi la situazione nei prossimi anni? Trend del settore Trend della Sua attività

Ribasso Stabilità ✔ ✔

Rialzo

In generale, per il futuro della sua attività è ottimista o pessimista? Né pessimista, né ottimista.

95


EVOLUTION

2000

30 ANNI CON LE FERRAMENTA

OSSERVATORIO PERMANENTE n Trentino A. A. - Friuli V. G.

LA GDS SCENARIO DI RIFERIMENTO In Trentino Alto Adige sono attivi 19 punti vendita facenti capo a 4 insegne/gruppi della GDS. La maggior parte dei punti vendita è concentrata nella provincia di Trento. Eurobrico è presente con 11 punti vendita. Fa capo al consorzio Bricolife. Seguono Obi (5 p.v.), il gruppo Adeo con Bricocenter (2) e Fdt (1).

Insegne / Province

BZ

TN

Tot

Bricocenter

1

1

2

Eurobrico

1

10

11

Fdt

1

-

1

Obi

4

1

5

Totale

7

12

19

Dati riferiti a ottobre 2018

In Friuli Venezia Giulia sono attivi 20 punti vendita facenti capo a 6 gruppi della GDS. La gran parte dei punti vendita è concentrata nella provincia di Udine. Il gruppo Bricofer è presente con 10 punti vendita, di cui 6 a proprio brand, 2 Self e 2 Ottimax. Il gruppo Adeo è presente con 4 punti vendita, di cui 3 Bricocenter ed 1 Leroy Merlin. Seguono Brico IO (2 p.v.), Brico OK (2), Eurobrico e Obi, rispettivamente con 1 punto vendita. Nella tabella sono escluse le rivendite facenti capo a Mec Store, Magazzini Edili Consorziati, da aprile

Insegne / Province

GO

PN

TS

UD

Brico IO

2

1

4

2

18

Brico OK

3

4

5

3

32

Bricocenter

-

-

-

-

1

Bricofer

1

1

-

-

2

Eurobrico

-

-

1

1

15

Leroy Merlin

1

1

-

-

10

Obi

1

1

-

-

5

Ottimax

-

-

-

-

3

Self

2

4

-

-

11

Totale

13

18

12

6

141

Dati riferiti a luglio 2018

96

scorso facenti parte del consorzio Evoluzione Brico. Ad oggi Mec Store conta 48 rivendite presenti fra Friuli Venezia Giulia e Veneto. Il consorzio è specializzato nella costruzione e ristrutturazione di edifici, si rivolge alle imprese ed agli appassionati professionali del fai da te. I punti vendita vantano una storia decennale, sono sul territorio da sempre, e questo significa che il cliente ha sempre la garanzia di una lunga esperienza nella scelta delle soluzioni e dei materiali più adatti alle sue richieste.

Tot


Brico OK Tolmezzo (UD)

Mecstore

Insegna

Brico OK

Insegna

Mecstore

Denominazione sociale

Stratus s.r.l

Denominazione sociale

Magazzini edili consorziati srl

Anno di fondazione

2018

Anno di fondazione

1994

Gruppo di appartenenza e/o riferimento Anno di apertura e/o ingresso nel gruppo Località Telefono

Mecstore 1994 San Vito al Tagliamento (PN) 0434840821

Sito Internet

www.mecstore.it

Facebook

https://www.facebook.com/ GruppoMECstore/

Indirizzo email aziendale

info@mecstore.it

Superficie (mq)

16.000

Addetti (unità)

11

E-commerce

www.mecstore.it

Gruppo di appartenenza e/o riferimento Brico OK Anno di apertura e/o ingresso nel gruppo 2018 Località

Tolmezzo (ud)

Telefono Sito Internet

0433590057 www.bricook.it

Facebook

-

Indirizzo email aziendale

tolmezzo@bricook.it

Superficie (mq)

720

Addetti (unità)

5

E-commerce

No

Fatturato e-commerce (in % sul fatturato totale) -

Fatturato e-commerce (in % sul fatturato totale) -

Qual è il trend dell’attività a livello di margini e fatturato?

Fatturato Margini

Ribasso ✔ ✔

Stabilità

Rialzo

= = = = = = = = =

Trend del settore Trend della Sua attività

Articoli di ferramenta

Rialzo

Variazione % in valore delle vendite

Articoli per la sicurezza Attrezzature per edilizia Attrezzature per giardinaggio Colori e vernici Materiale elettrico Minuteria Utensileria elettrica Utensileria manuale Altro (spec.)

Come prevede possa evolversi la situazione in futuro? Stabilità ✔

Stabilità ✔ ✔

Qual è la tendenza delle vendite dei prodotti commercializzati?

Variazione % in valore delle vendite

Articoli per la sicurezza Attrezzature per edilizia Attrezzature per giardinaggio Colori e vernici Materiale elettrico Minuteria Utensileria elettrica Utensileria manuale Altro (articoli da giardinaggio)

Ribasso

Ribasso Fatturato Margini

Qual è la tendenza delle vendite dei prodotti commercializzati? Articoli di ferramenta

Qual è il trend dell’attività a livello di margini e fatturato?

Rialzo ✔

In generale, per il futuro della Sua attività è ottimista o pessimista? Ottimista.

+ = = + = + = = =

Come prevede possa evolversi la situazione in futuro? Ribasso Trend del settore Trend della Sua attività

Stabilità ✔ ✔

Rialzo

In generale, per il futuro della Sua attività è ottimista o pessimista? Né ottimista, né pessimista.

97


98


360° DI LUCE Bremak Srl esclusivista delle innovative lampade Corona exclusive: dotate di diversi programmi di illuminazione e basi magnetiche rotanti a 360°, qualora servisse dispongono di ganci aggrappanti per tutte le superfici. Offre un’ampia gamma di lampade che permettono di illuminare al meglio i tuoi spazi.

360°

Via Vilfredo Pareto 5 31030 Dosson di Casier (TV) Italy T. +39 0422 331658 / F. +39 1782731815 info@bremaksrl.it / www.bremaksrl.it SCOPRI TUTTA LA GAMMA, VISITANDO IL NOSTRO SITO

Ferramenta Evolution  
Ferramenta Evolution  
Advertisement