Page 1

gardens

-

botany

-

flowers

-

design

-

recipes

-

trip

I LOVE IT

EDITION #13 summer 2016 italian/english

{

Cover ClorophillaArt

INSPIRED BY FRIDA KAHLO


2 blossomzine.eu

#13 Summer issue 2016

Ph. Jennifer Orkin, Ludovica Basso.

Direttore responsabile / Founder & Editor in Chief Dana Frigerio Redattori/Contributors Ludovica Basso Enrica Bizzarri Carlo Gabriele Callari Simonetta Chiarugi Cristina Colli Valerio Cozzi Cruikshank Sherisa Dana Frigerio Anna Marangella Mirco Marchetti Rachel Nettles Tina Libby Jennifer Orkin Matteo Ragni Valery Rizzo Marco Serafini Amici Micol Terzaghi Alexandre Thomas Camilla Zanarotti Francesco Zangari Art direction & layout Dana Frigerio Traduzioni/Translation Elisabetta Pozzi, Cristiana Chiarugi Copertina/Cover Ludovica Basso font: thanks to Billy Argel, Kimberly Geswein, Yomyfred production 2005, Brownfox

Alcune foto o immagini presenti attualmente nella rivista sono situate su internet e costituite da materiale largamente diffuso e ritenuto di pubblico dominio. Su tali foto ed immagini il sito non detiene, quindi, alcun diritto d’autore e non è intenzione dell’autore del sito di appropriarsi indebitamente di immagini di proprietà altrui, pertanto, se detenete il copyright di qualsiasi foto, immagine o oggetto presente, oggi ed in futuro, su questa rivista, o per qualsiasi problema riguardante il Diritto d’Autore, inviate subito una e-mail all’indirizzo info@blossomzine.eu indicando i vs. dati e le immagini in oggetto così che si possa risolvere rapidamente il problema (ad esempio, con l’inserimento, gratuito e permanente, del nome dell’autore), oppure rimuovere definitivamente la foto (o altro).

Blossom zine è una Testata giornalistica Autorizzazione n°103 del 3 aprile 2013 Tribunale di Milano.


director’s notes

blossomzine.eu 3

e siamo al tre dic esimo nu m ero

13

contact us direttore@blossomzine.eu

info@blossomzine.eu

Ph. Tina Libby, Enrica Bizzarri, Anna Marangella.

Find Inspiration on Spring issue


4 blossomzine.eu

Il meglio per la tua primavera/estate.

One è il trattamento n° 1 per piante più belle e rigogliose, perché grazie ai suoi microelementi ed estratti vegetali, garantisce loro una crescita omogenea ed evidente già dalla prima applicazione, senza sforzi o prodotti aggiuntivi. One è così efficace che tutto ti sembrerà fiorire: assicurati il meglio di questa primavera-estate preparandoti subito alla nuova stagione. Scopri il rivenditore One più vicino a te su onegiardinaggio.com

http://www.onegiardinaggio.com/home


blossomzine.eu 5

{Text ad Photos Ludovica Basso}

www.instagram.com/clorophillaart/

www.facebook.com/ClorophillaArt/

clorophillaclorophillas@gmail.com

www.facebook.com/acreuzaverezzi/

Clorophilla’s art Dove trovi l’ispirazione ? Frequento spesso mercatini e negozi dell’usato, acquistando oggetti, fotografie e vestiti senza un’idea precisa, per poi trovare anche molto tempo dopo l’intuizione e trasformarli in creazioni. La ricerca è parte fondamentale del mio processo creativo, prima inizio ad informarmi sugli argomenti che mi interessano per poi

lasciarmi ispirare e rielaborare l’argomento con il mio stile e i mezzi a mia disposizione.

Where do you find inspiration?

I often go to flea markets and thrift stores, where Cosa vedono i tuoi occhi I buy photographs, di artista ? clothes and different objects without a precise La mia arte si nutre idea, and I later have an quotidianamente intuition and turn them di immagini, che into creations. siano contenute sia in enciclopedie, sia Research is a su vecchi libri, su fundamental part of my Instagram o Pinterest. creative process. Fondamentali per la mia First I find information ispirazione sono i viaggi, about things I am durante i quali, oltre interested in and then

I find inspiration and elaborate them with my style and what I have available. What can you see with the artist’s eyes? My art is nourished daily by images from different sources, encyclopaedias, old books, Instagram or Pinterest. Trips are a fundamental part of my inspiration. I take a lot of pictures, most of them in film, and draw on sketchbooks all


6 blossomzine.eu


blossomzine.eu 7

a scattare tantissime fotografie, quasi tutte in pellicola, disegno su sketchbooks tutto ciò che con la macchina fotografica non riesco a catturare. Com’è nata l’idea del B&B ?

L’idea del B&B è nata 5 anni fa, quando ho iniziato ad affittare la stanza azzurra durante gli anni dell’università, pensando ad un luogo dove ricreare per i miei ospiti un’atmosfera sognante e al tempo stesso creativa.

that I cannot capture on camera. How did get the idea of ​​ the B & B? The idea of the ​​ B & B came to my mind 5 years ago, when I started to rent the blue room during my university

years, thinking about a place where I could recreate for my guests a dreamy, yet creative atmosphere.


8 blossomzine.eu

Attrezzature a batteria: potenza e versatilità Un futuro sicuro, pulito e silenzioso è già nelle vostre mani. Le attrezzature a batteria STIHL e VIKING comprendono, oltre ai collaudati tosasiepi, il soffiatore, la spazzatrice, i decespugliatori, le motoseghe, così come i tosaerba. Sono la risposta migliore per lavorare in contesti soggetti a limiti di rumorosità, abbattendo totalmente le emissioni e i costi del carburante. Grazie alle innovative batterie STIHL della classe da 36 V, compatibili con tutte le attrezzature ad accumulatore della gamma, garantiscono prestazioni che non hanno nula da invidiare alle tradizionali attrezzature con motore a scoppio. Geniali, innovative, uniche: vera qualità STIHL!

www.stihl.it - tel. 02 95 06 81

http://www.stihl.it


blossomzine.eu 9

{ Photos and Text

Cristina Colli

}

www.cristinacolli.com

cristina@cristinacolli.com

Seasonal inspiration: Summer Ogni volta che lavoro ad un nuovo progetto creativo seguo lo stesso metodo: faccio del brainstorming per raccogliere le idee e trovare le parole chiave principali, e poi creo una moodboard per avere una referenza visuale dello stile, colori, e atmosfera del progetto. Seguo lo stesso metodo anche per le stagioni, per

mantenere l’ispirazione e guidare le scelte della mia narrativa visiva. Per voi l’estate cosa rappresenta? Per me, l’estate é una festa di cieli blu, fiori che sbocciano, frutta matura e verdure fresche… vacanze e rilassamento, giornate assolate trascorse all’aperto, camminando in campagna, bevendo tè e

Cristina Colli

Every time I work on a new creative project I follow the same process: I brainstorm ideas to find the main key words, and then create a moodboard to have a visible reference of the style, colours and feel of the project. I follow the same process for each season too, to keep me inspired and guide the choices of

my visual storytelling. What does summer mean to you? To me, summer is a party of blue skies, flowers in bloom, ripe fruit, fresh vegetables… holidays and relaxation, sunny days spent outdoors, walking in the countryside, drinking tea & reading in the garden…a rainbow of lush pinks, blues,


10 blossomzine.eu

Making a floral flatlay

moodboard


blossomzine.eu 11

leggendo in giardino… un arcobaleno di colori lussureggianti: rosa, blu, viola, verdi, gialli vitaminici e tenui tonalità pesca… immagini luminose che richiamano alla mente le lunghe giornate di sole, e anche immagini più scure e intense per evocare la mitezza delle

notti estive. Fare una moodboard mi aiuta a fare chiarezza sul genere di storia che voglio raccontare con le mie fotografie. Quando sai bene cosa vuoi ottenere, diventa più facile concentrarsi solo sulla creazione delle immagini, e il processo é anche più divertente.

purples, greens, zesty yellows and soft peachy tones… bright images to call to mind sunlight and long days, and richer, darker images to evoke the feel of balmy summer nights. Making a moodboard helps me make clarity on the kind of story I want to tell with my

photographs. When you have a clear understanding of your intention, it’s easier to focus just on creating images, and the process is more fun too.

VIDEO DEMO Making a Summer moodboard

lin

k


12 blossomzine.eu

TOP VITALITĂ€:

il concime dedicato a chi vuole piante meravigliose

piante piĂš sane, forti e rigogliose in 7 giorni

LINEA

TOP

Concimi con estratti naturali

Gran ulare

Bio

Liquido

Scopri tutto su www.bayergarden.it www.bayergarden.it


blossomzine.eu 13

DOWN LOAD rule of thirds _note

I’m a still life stylist and photographer Subscribe to my monthly newsletter

83.4k

interactive page

video

VIDEO CLIP


14 blossomzine.eu

{Text ad Photos

}

Jennifer Orkin Lewis aka August wren

www.augustwren.com www.instagram.com/augustwren

August wren Jennifer Orkin Lewis Com’è nata l’idea di dedicare 30 minuti al giorno per realizzare i tuoi sketchbook ? Mi ha sempre attirato l’idea di avere un progetto creativo al giorno. Un giorno, verso la fine del 2013 ho preso un

taccuino da MUJI e ho provato a disegnarci un paio di acquerelli. Nonostante la carta sottile non fosse ottimale per l’acquerello, infatti risultarono meno pretenziosi rispetto ai miei classici dipinti, peò il risultato finale ottenuto mi ha divertito e mi è piaciuto molto.

How did the idea of daily sketchbook start? I had been interested in the idea of a daily project for a long time. One day towards the end of 2013 I picked up a cheap MUJI sketchbook and did a few paintings in it and I just loved how the paint went onto the paper. The paper

wasn’t great so it took away the preciousness of the paintings and became a fun relaxing thing to do. I decided that I would paint on a day, spending no more than 30 minutes so it wouldn’t get too stressful. I chose to post them on Instagram to hold myself accountable.


blossomzine.eu 15

Ho deciso quindi che avrei dipinto ogni giorno, per non più di 30 minuti, e che avrei postato su Instagram il disegno così realizzato. Nascono così i miei daily sketchbook dal lontano gennaio 2014 e non ho mai saltato un giorno.

Naturalmente i miei schizzi da allora sono cambiati e migliorati, ma la sfida è sempre la stessa. Quale tecnica utilizzi? Per la maggior parte dei miei lavori utillizzo colori a tempera, e di tanto in tanto acrilico,

I started on January 1 2014 and I haven’t missed a day since then. I have changed my sketchbooks since then but the challenge is still the same. Which technique do you use? Most of the time I use gouache, but I will also

occasionally use acrylic, pen, dip pen, ink and pencil. I don’t limit myself in that way if I choose to add variety. A Challenge on instagram, how your followers have supported or encouraged you? When I started posting I


16 blossomzine.eu

penna, china, inchiostro e matita. Insomma non mi pongo dei limiti.

sfida quotidiana, anche quando non ho molto tempo, quando sto male e quando non ho Come ti hanno supportato nessuna voglia di farlo. e/o incoraggiato i tuoi followers su Instagram? Apprezzo tantissimo il loro supporto, e grazie a Quando ho iniziato questo, mi sono arrivate avevo solamente 100 moltissime opportunità followers ... e sono di lavoro, ho rilasciato cresciuti costantemente interviste scritte e in fin dal primo disegno, podcast, tenuto corsi ora sono 87.000 ebbene e ora uscirà anche un sì … è successo. libro. I like e i commenti mi hanno incoraggiata ad andare avanti a procedere in questa

Non mi aspettavo nulla di tutto questo e sono davvero molto grata a tutti!

had 100 or so followers.. It has grown steadily since then. I didn’t plan on that at all, It just happened. (now are 87.000) The likes and comments help to keep me going when I’m busy, when I’m sick, when I just don’t want to do it. I feel like its as much for them as it is for me. I value all the support so much! I’ve also gotten many great jobs, interviews,

podcast and teaching opportunities. I never expected all this so I’m grateful..


blossomzine.eu 17

VIDEO HAVE A LOOK *


18 blossomzine.eu


blossomzine.eu 19

BUSINESS ON WEB

{ Text Tina Libby } www.dearpaperie.com

www.instagram.com/dearpaperie/

Dear Paperie Com’è nata l’idea di Dear Paperie?

imparo qualcosa di nuovo.

How did the idea of Dear Paperie start?

Ho una vera passione per i fiori, mi affascinano, sono qualcosa di magico, e da artista quale sono, mi attirano sia per forma, per colore, che per struttura. Sono la quintessenza della bellezza. Per cui ho voluto imparare a replicarli e ogni giorno

La maggior parte dei miei lavori sono realizzati in collaborazione con artisti, designers e anche per allestimenti in vari negozi di San Francisco. Con i ceramisti, per esempio, riesco a creare appositamente per loro fiori stupendi e piante di ogni tipo, mi piace

I really, really love flowers. they draw me in and to me, they are magic, and as an artist I am enthralled with their natural form in terms of color, texture, and structure. it’s the epitome of beauty. so of course, I wanted to learn how to replicate it.

I’m still learning! Your paper flowers seem very realistic, how do you create them? It is really quite a lengthy, boring process. It depends on the paper I am using, I use fine German and Italian crepe paper that I source, but the goal is to capture the bloom as closely as possible to the


20 blossomzine.eu


blossomzine.eu 21

questo tipo di creatività collaborativa. Attualmente sto lavorando a molti progetti, i miei fiori di carta spesso sono in serie limita per collaborazioni davvero molto speciali. Ogni composizione è unica, commissionata e progettata su misura, sia per matrimoni, che per allestimenti, ma soprattutto è anche per le persone come voi. Quanta cura nei i tuoi bellissimi fiori di carta, sembrano davvero molto realistici, come riesci ad ottenere questo risultato? Il processo è lungo e complicato, ma diciamo che ha molta importanza il tipo di carta che utilizzo, in genere uso della finissima carta crespa italiana e tedesca, la sfida è quella di catturare idealmente la fioritura reale, quindi dopo averli creati, vengono anche dipinti.

real thing, the muse. Online courses and sale, tell us something more. Most of my work is done as a collaborative effort with other artists, designers, and boutique owners. Ceramicists, for example, do not need to worry about making their vases or planters waterproof--I can create any flower or plant for their work and that gives them creative freedom. I have a number of limited-run series collab projects for sale in the works.


22 blossomzine.eu


blossomzine.eu 23


24 blossomzine.eu


blossomzine.eu 25

{Text and Photos

Dana Frigerio

}

www.blossomzine.eu/blog/

blog@blossomzine.eu

Motel Mexicola Jl Kayu Jati No 9, Petingenget Beach, Seminyak, Indonesia

Bali come il Messico I colori vividi, le tantissime candele e i fiori gialli su sfondo blu fanno da cornice a questo locale Mexican style di Seminyak, ridente località dell’isola di Bali. La cultura messicana forte e caliente, affascina sempre più persone in molte parti del mondo, non solo in patria. Affascinante, eccentrico e colorato Motel Mexicola stupisce per l’arredamento e lo stile etnico, tipico del Centro America, motivi stilizzati dipinti sulle pareti e sulle colonne del bar posto nel cortile interno del locale, palme, cactacee, asparagina e sanseveria per creare l’atmosfera messicana anche con le piante. Seducente, ironico e stuzzicante puoi ricreare

lo stile messicano anche a casa tua o in un angolo del tuo terrazzo. Serviranno tinture murali dai colori vividi, quali rosa pastello e blu Majorelle. Quadretti con icone sacre da appendere insieme a crocifissi e cuori, candele che colano cera e decorano con i loro colori bottiglie di varie altezze. Tantissimi fiori recisi dai colori festosi da abbinare a statuette votive e angeli. Vasi con cactacee dalle forme e dalle trame particolari e tillandsie aeree da appendere dall’alto di una pergola. Tacos e tequila per ricevere gli ospiti in una calda e afosa sera d’estate.

Bright colours, lots of candles and yellow flowers on a blue background are the frameworks for this Mexican-style motel in Seminyak, a charming town on the island of Bali. The strong and caliente Mexican culture fascinates more and more people in many parts of the world, not only at home. Charming, quirky and colourful, Motel Mexicola can be surprising thanks to its ethnic furniture and style, typical of Central America. The walls and columns of the bar in the internal courtyard are painted with stylized motifs, palm trees, cacti, asparagine and Sanseveria to create the Mexican atmosphere even with plants.

Seductive and ironic, the Mexican style can be recreated even at home or in a corner of your terrace. You will need mural dyes with vivid colours like pastel pink and blue Majorelle. Squares with holy icons to hang along with crucifixes and hearts, candles dripping wax and decorating with their colours bottles of different sizes. Many cut flowers with festive colours to match with votive statues and angels. Vases with cacti of different shapes and details and aerial tillandsie plots to hang from the top of a pergola. Tacos and tequila to welcome guests in a warm and sultry summer evening.


26 blossomzine.eu


Motel Mexicola

blossomzine.eu 27


28 blossomzine.eu


blossomzine.eu 29

{ Text and Photos Simonetta Chiarugi }

www.aboutgarden.it

simonettachiarugi@gmail.com

Dahlia forever Ho un debole per le dalie, sono terribilmente attratta da quei grossi fiori che sanno di antico, anzi vintage, sì perché a me ricordano gli anni ’70, quando l’estate la trascorrevo nell’entroterra di Moneglia, nel levante ligure in una piccola frazione dove la mia famiglia affittava una piccola casa da contadini locali. Il tempo era scandito dalle attività agricole che coinvolgevano un po’ tutti, ricordo il profumo della salsa di pomodoro, dell’origano che raccoglievamo per farne mazzi da essiccare e quello della maggiorana aggiunta al polpettone di patate della signora Maria, e ricordo le dalie a pompon che facevano da contorno all’orto. Da brava giardiniera al primo avviso di gelata reciderò i fusti ormai secchi delle piante a 10 centimetri dal suolo e con una piccola

pala o forca solleverò delicatamente i tuberi facendo attenzione a non ferirne le radici. Dovrò poi pulirli da residui di terra eventualmente lavandoli e facendoli asciugare per bene, quindi li lascerò seccare qualche giorno in un posto ben arieggiato. Conserverò soltanto i tuberi più grandi e sani dopo averli cosparsi di fungicida. Ottima la cenere di legna cicatrizzante naturale, da spargere con un pennello per disinfettarli e proteggerli durante il periodo di ricovero. Infine dopo averli riposti in un sacchetto di carta, oppure adagiati un una cassetta con un po’ di sabbia e averli dotati di etichetta con tanto di nome, li riporrò in un luogo riparato come la cantina o il garage.

I have a soft spot for dahlias, I’m terribly attracted to those oldish big flowers, vintage flowers indeed, yes, because they make me recall the ‘70s, when I used to spend the summer season in the hinterland of Moneglia, in an eastern Liguria riviera small village where my family rent, by local farmers, a small house.

small shovel or fork I will gently lift the tubers paying attention not to injure their roots. I will then clean them from soil possibly washing them and making them dry thoroughly, to let them afterwards desiccate for a few days in a wellventilated place.

I will only keep the larger and healthier The time was punctuated tubers after sprinkling by the agricultural them with fungicide. For activities that involved this purpose the wood everybody, I remember ash, a natural cicatrizer, the smell of tomato is excellent, spread it sauce, of the oregano with a brush to disinfect we collected in order and protect the tubers to make bouquets to during their recovery be dried and of the period. marjoram that Mrs. Maria aded to her potato Finally after having loaf, and I remember placed them in a paper the pompoms dahlias bag or lie them down that surrounded the in a wood basket with a vegetable garden. little sand and provided them with a named Like a good gardener, label, I’ll put them away at the first hint of frost in a sheltered place like I’ll cut the plants’ dry the basement or the stems at 10 cm from garage. the ground and with a


30 blossomzine.eu


blossomzine.eu 31

anMUt FLOWERs

La stagIOnE dEI COLORI servizio in promozione a un prezzo decisamente speciale Un decoro che mette buon umore. L’armonioso motivo floreale di Anmut Flowers trasmette freschezza e simpatia senza paragoni. La nuova linea realizzata in Premium Bone Porcelain arricchisce il successo della forma Anmut e permette di arredare la tavola in un modo originale e creativo, con soddisfazione sia degli amanti della tradizione che dei patiti del design. Fiori dai mille vivaci colori, disegnati a mano ad acquerello, invadono generosamente la tavola e le conferiscono un’originalità perfetta per le migliori occasioni conviviali.

Villeroy&Boch, Arti della Tavola, Via Montebello 35, 20121 Milano tel. 02 655 84 928

WWW.VILLEROY-BOCH.COM

Solo nei migliori negozi Villeroy &Boch

www.villeroy-boch.it


32 blossomzine.eu

Les jardins


blossomzine.eu 33

agapanthe


34 blossomzine.eu


blossomzine.eu 35

{ Text

Alexandre Thomas

}

www.jardin-agapanthe.fr

info@jardins-agapanthe.fr Les Jardins Agapanthe 1, impasse Agapanthe 76850 Grigneuseville Haute-Normandie France Tél. (+33) 06 08 62 24 58

Alexandre Thomas and his Jardin Agapanthe Sei un garden designer, come è stato lavorare per un cliente particolare come te stesso? Esattamente allo stesso modo di quando lavoro per i miei clienti, era “solamente” il mio giardino. Questo è il vostro giardino di famiglia, avevi una visione d’insieme durante la progettazione iniziale? Fin in da subito, mi è sempre stato tutto molto chiaro, fortunatamente la struttura di base del giardino era presente, si trattava di aggiungere nuovi impianti di fioriture a scalare durante l’anno, piante tropicali e bellissimi alberi topiati ad arte. Il risultato è una giungla perfettamente controllata, dove la natura selvaggia sembra quasi tenuta sotto controllo. Quale posto nel giardino consideri il più intimo?

In pratica le Jardin Agapanthe nasce come un giardino privato, quindi e io e la mia famiglia ci sentiamo a casa praticamente ovunque. Anche se probabilmente il secondo giardino, quello più vicino alla villa padronale, risulta essere quello più intino, calmo e tranquillo per noi, dove durante le sere d’estate ceniamo e ci ritroviamo. L’arte topiaria: Bossi, Pini, Taxus Esotico: Phyllostachys, Trachycarpus Alberi: Aceri, Araucaria, Sequoia Fiori: Agapanti, bulbi in varietà, ortensie e glicine Agapanthus Sud - Conifere: Cryptomeria, Pinus pinea, cranstonii - Colori: Eriche, rododendri e sambuchi - Spettacolare: Acanthus, Eremurus, Miscanthus, Paeonia, Salvia, Thalictrum

As you are a garden designer, how was working for a particular customer as yourself? I worked exactly in the same way, both for my customers either for my garden. This is your family garden, were you able to have a whole vision when you designed it? When I started my garden I’ve already had the global vision about the site, even if I always added some new plants, flowers, tropical plants and pruned old trees. I modified some areas, but the main part remained still the same. Which place in the garden do you consider the most intimate? Jardin Agapanthe is a private garden. So in this way my family

and me feel at home everywhere. But I find more intimate the second garden, where there is my private house and particularly on the back where during the summer we use to spend a lot of time for dinners and parties. The topiary: Buxus, Pinus, Taxus Exotic: Phyllostachys, Trachycarpus Trees: Maples, Araucaria, Sequoia Flowers: Agapanthus, bulbs in variety, Hydrangeas and Wisteria Agapanthus South - Conifers: Cryptomeria, Pinus pinea, Cranstonii - Colors: Heathers, Rhododendrons and Elders - Spectacular: Acanthus, Eremurus, Miscanthus, Paeonia, Salvia, Thalictrum


36 blossomzine.eu


blossomzine.eu 37


38 blossomzine.eu

frida kahlo

flower inspiration moodboard


blossomzine.eu 39


40 blossomzine.eu


blossomzine.eu 41

{ Text and Photos Anna Marangella }

www.ultimissimedalforno.blogspot.it

ultimissimedalforno@gmail.com

Coppa con yogurt greco, mirtilli, frutta e granola homemade Frullare lo yogurt con i mirtilli e il miele.

frutta secca con i fiocchi d’avena, il farro, il miele.

Whisk the yogurt with blueberries and honey.

Distribuirlo in due coppe e guarnire con more, lamponi e fettine di banana. Servire con la granola.

Aggiungere l’olio.

Pour it in two cups and add blackberries, raspberries and banana slices. Serve with granola.

oatmeal, spelt, honey. Add the oil.

Per la granola: 100 grammi di fiocchi d’avena 80 grammi di farro soffiato 60 grammi di noci di macadamia 60 grammi di mandorle 60 grammi di nocciole 120 grammi di miele 4 cucchiai di olio di semi di girasole Tagliare grossolanamente le noci, le mandorle e le nocciole. Mescolare la

Accendere il forno a 160 gradi. Versare il composto su una teglia coperta di carta da forno, disponendolo in un’unico strato. Cuocere per circa 30 minuti. Sfornare e spezzettare la granola. Si conserva per una decina di giorni in un barattolo a chiusura ermetica

For the granola: 100 grams of oatmeal 80 grams of puffed spelt 60 grams of Macadamia nuts 60 grams of almonds 60 grams of hazelnuts 120 grams of honey 4 tablespoons of sunflower oil Roughly chop walnuts, almonds and hazelnuts. Mix the dried fruit with

Preheat oven to 160 degrees. Pour the mixture on a baking sheet covered with parchment paper, placing it in a single layer. Bake for about 30 minutes. Remove from the oven and chop the granola. It can be stored for ten days in an airtight jar


42 blossomzine.eu

Click and play Per pulire a fondo e irrigare delicatamente. Antigelo. Nuove lance Classic, pronte all’uso con un semplice click.

Lancia a impulsi Classic Regolazione in continuo del getto da nebulizzato a forte.

Lancia multiuso Classic Tre forme del getto per diverse applicazioni in giardino.

Lancia con prolunga Classic Ideale per irrigare superfici piĂš ampie.

gardena.com


blossomzine.eu 43

slurp! Ingredienti:

Ingredients:

Ingredienti (per due coppe) 300 grammi di yogurt greco 100 grammi di mirtilli 50 grammi di more 50 grammi di lamponi 1 banana un cucchiaio di miele granola

Ingredients (for two cups) 300 grams of Greek yogurt 100 grams of blueberries 50 grams of blackberries 50 grams of raspberries 1 banana A tablespoon of honey Granola

Anna Marangella

www.ultimissimedalforno.blogspot.it

ultimissimedalforno@gmail.com

download


44 blossomzine.eu

chili

&

red passions


{Text and Photos Micol Terzaghi} micol.terzaghi@fastwebnet.it blossomzine.eu 45

monili

www.museofridakahlo.org.mx

yellow frida

micol & frida “Un nastro colorato attorno a una bomba” Andrè Breton su Frida Kahlo

“A colourful ribbon around a bomb” André Breton about Frida Kahlo

Gli oggetti parlano di noi, dicono molto del nostro mondo, sia che ne siamo circondati, o che ci sia il vuoto. Frida era la sua Casa Azul, costruita e rielaborata nel tempo. Ritornata nella casa dei genitori dopo la loro morte, la fece diventare progressivamente il suo “unico” mondo, a causa della malattia che la costrinse al confino. Un mondo che arricchì, arredò, decorò, circondandosi di tutto ciò che, tramite oggetti, piante, animali, colori rappresentava il suo tumulto interiore. Frida era dilaniata, governata dalla passione, dai sentimenti, dall’affettività preponderante e questo si è esplicitato nei suoi colorati dipinti, in cui quasi ossessivamente si ritraeva, attingendo al linguaggio simbolico, alla natura, al misticismo, alla psicologia di Freud, mediando con la propria cultura messicana. Ciò che noi possiamo vedere oggi, in realtà, corrisponde a un’inquietudine profonda.

Objects talk about us, they say many things about our world, whether we are surrounded by them, or live in an empty space. Frida was her Casa Azul, which was built and reworked over the course of time. She returned to her parental home after their death, and gradually turned it into her “unique” world, because of the illness that forced her to confinement. A world that she enriched, that she furnished and decorated, surrounding herself by everything that represented her inner turmoil through objects, plants, animals, colours. Frida was torn apart, ruled by passion, feelings, predominant affection and this is explained in her colourful paintings, in which she almost obsessively painted herself, using symbols, nature, mysticism, Freud psychology, mediating with her Mexican culture. What we can see now, in fact, corresponds to deep anxiety.


46 blossomzine.eu


blossomzine.eu 47

{Photos and Text

Marco Serafini Amici

}

marcoserafini1990@libero.it

Costa Rica Una famiglia che vive di turismo, ospitando avventurieri e curiosi in quel di Esperanza, ridente cittadina situata all’incirca a 1.780m di altezza dal livello del mare. Vivono in modo ecosostenibile, coltivando

principalmente banane e caffè. Ma il vero fiore all’occhiello è il piccolo orto botanico con più di 120 tipi di piante, curato nei minimi dettagli dalla vivace famiglia.

A family that makes its living thanks to tourism, hosting adventurers and curious people in Esperanza, a pleasant town at approximately 1.780m above sea level.

cultivating mainly bananas and coffee. But their real highlight is the small botanical garden with more than 120 types of plants, carefully taken care of by the lively family.

A completare il tutto c’è il piccolo ostello, sempre a conduzione famigliare,

They live in an environmentally sustainable way,

There is also a small hostel, also family-run, a relaxing retreat for


48 blossomzine.eu


blossomzine.eu 49

che oltre ad offrire un rilassante rifugio ai viaggiatori, organizza anche escursioni in montagna assistite e ben programmate. Questo nucleo composto da quattro persone dedica cosĂŹ il suo tempo e la propria vita nel rispetto della terra, sfruttando le risorse che offre, sempre nel

massimo rispetto di quest’ultima.

travellers, that organizes well planned hiking trips.

L’amore per le piante, per le coltivazioni e per la natura tutta, crea un ambiente paradisiaco, rilassato e divertente, che esce dai canoni classici del turista, offrendo una visione reale della vita dei Costaricani.

This group of four people dedicates its life and time to the respect of the environment, taking advantage of its resources with the utmost respect. The love for plants, for cultivation and for the whole of nature, creates a heavenly relaxed and

fun atmosphere, far from the usual tourist habits, offering a real vision of life of Costa Ricans.


50 blossomzine.eu


ORTICOLARIO P E R

U N

G I A R D I NAG G I O

blossomzine.eu 51

E VO LU T O

http://orticolario.it/

TM


52 blossomzine.eu


blossomzine.eu 53


54 blossomzine.eu

{ Text and Photos Enrica Bizzarri }

www.enricabizzarri.net

enricabizzarri@alice.it

Oman, mito e meraviglia Ti colpiscono all’inizio i colori: il blu del mare, il verde delle palme, le infinite, rutilanti sfumature del deserto. I forti e le oasi, l’incenso e la mirra, il sultano e le carovane di cammelli… gli ingredienti giusti per assaporare il mistero dell’Arabia felix.

Catapultato in pochi decenni nella modernità e nel benessere grazie al petrolio, l’antichissimo Oman merita di essere conosciuto per le sue particolarità culturali e il suo paesaggio, i suoi paesaggi, drammatici e affascinanti. Dall’estrema Khasab,

They strike you right away, the colors: the blue of the sea, the green of the palm trees, the endless flaming shades of the desert. Forts and oases, incense and myrrh, the Sultan and the caravans of camel ... all the right ingredients to savour the

mystery of Arabia Felix. Catapulted in a few decades in modernity and well-being thanks to oil, the very ancient Oman deserves to be known for its cultural particularities and its scenery, its sceneries! dramatic and fascinating. From the extreme


blossomzine.eu 55

nel Musandam proteso nello stretto di Hormuz quasi a toccare l’Iran, il dhow si addentra in compagnia dei delfini nelle acque blu del Khor ash Sham, tra altissime montagne di rocce colorate, punteggiate di villaggi raggiungibili solo dal mare. PiÚ a sud è Muscat, la

capitale, che ci accoglie con case bianche e azzurri minareti, nel souk i gioielli, gli aromi mitici, le preziose sciarpe di cashmere.

Khasab along the Musandam stretched out in the Strait of Hormuz almost to touch Iran, the dhow penetrates in the company of dolphins in the blue waters of Khor Mille chilometri di Ash Sham, among high autostrade avveniristiche mountains of colored e mulattiere mozzafiato rocks, dotted with poi, tra wadi villages accessible only verdeggianti e forti by the sea.

Further south is Muscat, the capital, that welcomes us with whitewashed houses and blue minarets, in the souk jewelery, mythical flavors, and precious cashmere scarves. Thousand kilometers of breathtaking futuristic highways and mule


56 blossomzine.eu


blossomzine.eu 57


58 blossomzine.eu


blossomzine.eu 59

fiabeschi, appare il verde Dhofar al confine con lo Yemen. Tra le pietre di arcaiche cittĂ abbandonate, lungo

la via dell’incenso, ci perdiamo infine sulle lunghissime, bianche spiagge della leggendaria Salalah.

tracks among verdant wadi and fairy-tale forts, the green Dhofar appears on the border with Yemen. Among the stones of

abandoned archaic cities, along the incense route, we eventually get lost on the long, white beaches of the legendary Salalah.


60 blossomzine.eu


blossomzine.eu 61

{Text and Photos Carlo Gabriele Callari }

www.carlogabriele.it

mail@carlogabriele.it

The Royal Botanic Gardens at Cranbourne I Royal Botanic Gardens a Cranbourne, situati a 45 km. dal centro di Melbourne, e addirittura premiati come Landscape of the Year at the World Architecture Festival Awards nel 2013, sono un’esperienza sorprendente: 363 ettari di parco, di cui zone a brughiera, zone umide e boschi; sono anche l’habitat naturale per uccelli, mammiferi e rettili, alcuni anche rari e in via di estinzione. Il parco è stato studiato con l’intento di creare un ambiente in cui si pone in evidenza la flora australiana, a cui è ispirato; uno dei temi

principali dei Royal Botanic Gardens è la presenza dell’acqua (talvolta della sua mancanza) e del suo scorrere attraverso l’immenso paesaggio australiano. La zona del Red Sand Garden vi accoglie con la sua vivace sabbia rossa, con masse di Atriplex nummularia che ricordano le regioni dell’Australia centrale. La varietà delle piante autoctone è evidenziata anche negli altri giardini tematici, come nel Diversity Garden, e nel Water Saving Garden , il giardino a risparmio d’acqua.

The Royal Botanic Gardens at Cranbourne, awarded as Landscape of the Year at the World Architecture Festival Awards in 2013, is a stunning experience: 363 hectares, including heathlands, wetlands and woodlands.

Australian Garden is the story of water and its passage through (and sometimes absence from) the Australian landscape.

The Red Sand Garden welcomes you with its vibrant red sand with circles of saltbush, The gardens also provide echoing the Central habitat for native birds, Australia. mammals and reptiles, including some rare and The variety of native endangered species. plants is also highlighted in other thematic The garden aims to gardens like the create an environment Diversity Garden, the in which Australian Water Saving Garden flora is highlighted in a etc. manner that will inspire. There are lush scenes A central theme of the and desert ones, and


62 blossomzine.eu


blossomzine.eu 63


64 blossomzine.eu


blossomzine.eu 65

All’interno del parco ci sono scenari sia rigogliosi che desertici, che diventano un’esempio educativo sia come spazio ornamentale, che come piccolo cortile da ricreare in città. Ad esempio, nel Garden Home vengono mostrati una serie di giardini con piante autoctone e nel The Kid’s Backyard vengono riciclati materiali naturali nell’area giochi per bambini, piuttosto che le classiche costruzioni in plastica e metallo che si trovano comunemente nei cortili australiani. “L’Australian Garden

cattura l’essenza di ciò che è la grande architettura del paesaggio. I modelli del paesaggio australiano sono stati i punti di riferimento dominanti e grafici per creare un’esperienza unica al visitatore. In tal modo, il progetto ha reinterpretato con grande successo ciò che il paesaggio australiano è”. Citazione della Giuria, AILA Vic 2007 Award of Excellence. I Royal Botanic Gardens, Cranbourne sono stati aperti al pubblico nel maggio del 2006.

this being an educative as well as ornamental space, the suggestion of small, inner-city courtyards that show how we might try this at home.

what is great landscape architecture. Distinctly Australian landscape patterns have been referenced in a bold, graphic and sensitive way to provide a unique visitor experience. In doing so, the project has successfully reinterpreted what an Australian landscape is’.

For example the Home Garden shows a number of gardens featuring native plants for some common types of homes found in Australia, and Jury Citation, AILA The Kid’s Backyard uses Vic 2007 Award of natural plant materials Excellence recycled into a children’s play area rather than the common plastic and metal constructions commonly found in Australian backyards. ‘The Australian Garden captures the essence of


66 blossomzine.eu


blossomzine.eu 67

{ Text and Photos

Matteo Ragni

}

www.matteoragni.eu

matteo@matteoragni.eu

www.delosperma.com

quando fiorisce il deserto... anche le api trovano da mangiare. Stai camminando nel deserto delle piante sempre uguali? Ti senti perso? Hai sete? Laggiù, cosa vedi?

Sono resistenti al secco e al sole più caldo, sopportano bene il freddo fino a -25°C! Sono chiamate piante di ghiaccio!

Are you walking in the desert of plants always alike? Do you feel lost? Are you thirsty? What do you see over there?

Stai sognando? No, sei arrivato!

Questi nuovi Delosperma fioriscono da maggio fino all’inizio dell’inverno, o meglio fino a quando il sole splende.

Sei nel paradiso delle piante! Sei circondato da un mondo di Gioielli del deserto, i Delosperma JOD Jewel Of Desert sono ora disponibili vicino a casa tua.

Vogliono un terreno drenante, odiano i piedi bagnati i Delosperma. Se hai la pazienza di rimuovere i fiori morti riuscirai a stimolare una nuova fioritura.

Questo gruppo di Delosperma cresce in modo compatto e fioriscono tutto l’anno!

I Delosperma sono naturalmente stupendi in contenitore misti, in giardini rocciosi e nelle tue bellissime aiuole.

This Delosperma group grows compactly and blooms all year round!

Originali!

Enjoy these pleasant plants that have almost no water need.

Un paradiso di colori.

Goditi queste piante piacevoli che non hanno quasi bisogno di acqua.

A paradise of colors. Are you dreaming? No, you’ve arrived! You are in the paradise of plants! You are surrounded by a world of Jewels of the desert, the Delosperma JOD Jewel Of Desert are now available near your home.

They are resistant to dry and warmer sun, bear cold temperatures up to -25 ° C! They are called the ice plants. These new Delosperma bloom from May until the beginning of winter, or rather until the sun shines. Delosperma need a draining soil and hate wet feet. If you have the patience to remove the dead flowers you’ll manage to stimulate a new flowering. Delosperma are naturally beautiful mixed in containers, in rock gardens and in your beautiful flower beds. Original!


68 blossomzine.eu

Tr o p i c a l a n d e x o t i c t r e e s r e n t a l

REALIZZAZIONI GIARDINI

ALLESTIMENTO & NOLEGGIO

DOWNLOAD BROCHURE

CAPPELLINI GIARDINIERI www.cappellinipiante.it

Da cinque generazioni accompagniamo architetti, professionisti e privati nella fase progettuale e realizzativa dei loro giardini e terrazzi, fornendo loro consulenza tecnica e botanica. Negli anni ci siamo poi specializzati su servizi di noleggio e installazioni temporanee, disponibili per aziende ed eventi privati. Vi aspettiamo per una visita nei vivai e nelle serre di Carugo (Como). Per potervi seguire al meglio chiediamo di prendere appuntamento con uno dei nostri esperti. www.cappellinipiante.it


blossomzine.eu 69

GARNET

GARNET

E’ l’ultima varietà introdotta nella serie.

It is the last variety introduced in the series.

Il fiore è pieno di energia e di calore.

The flower is full of energy and heat.

Bellissimo da solo, in un contenitore di pietra o un una vaschetta sul balcone, come una striscia di velluto!

Great alone, in a stone container or a tank on the balcony, as a velvet strip!


70 blossomzine.eu


blossomzine.eu 71

{Text and Photos

Valerio Cozzi

}

www.valeriocozzi.it

cozzi.architetto@gmail.com

Wadi Hanifa Garden

un giardino fatto a mano

Arrivo a Riyadh, Arabia Saudita. Non è una meta comune. I colori ora un po’ tortora, ora un po’ beige, si tingono di ocra col sole a picco. Qui la temperatura supera i 50° C ma può andare sotto zero. Oggi 48° e cielo spento. Attorno a me solo acacie e palme da datteri ma è un giardino quello che ci

vuole! L’acqua qui sgorga copiosa e non me lo so spiegare. È un mondo fatto di stanze a cui accedere solo muniti della chiave giusta. È un giardino fatto di stanze quello che ho disegnato. Alcune piccole, altre più grandi. Green everywhere, water everywhere!

Arrival in Riyadh, Saudi Arabia. Not a common destination indeed. The colors some times turning a bit to a dove shade, some others a bit to a beige one, tinge ochre when the sun is beating down.

trees and date palms but what’s needed is a garden! The water here flows abundant and I don’t know how to explain it. It is a world made of rooms only accessible having the right key.

Here the temperature exceeds 50 ° C but it can go below zero. Today 48 ° and faded sky.

It is a garden made of rooms the one I designed. Some of them small, others larger.

Around me only acacia

Green everywhere, water


72 blossomzine.eu


blossomzine.eu 73


74 blossomzine.eu


blossomzine.eu 75


76 blossomzine.eu


blossomzine.eu 77

È inaudito eppure comune. È un disegno fatto a mano stringendo forte la tavolozza dei colori. Ocra, magenta, verde. Soprattutto verdi, tantissimi e diversi. A volte azzurrati quasi carta da zucchero. E ci sono i rossi, i gialli e l’arancione ma anche rari rosa e violetti regalati dalle petunie più belle che si possano vedere. La tavolozza prende vita, quella delle piante

che possono aiutarti ad abitare quel giardino. E i colori, pardon le piante, arrivano dal Sud Est Asiatico e dall’Africa: frangipani (Plumeria obtusa), l’albero di fuoco (Delonix regia), Ficus religiosa, Washingtonia filifera ma soprattutto, lei, la buganvillea che non smette di fiorire mai nemmeno col sole a picco.

everywhere! It is unprecedented yet common. It is a drawing done by hand clenching the color palette. Ochre, magenta, green. Especially green, in many and various shades. Sometimes turning blue, almost Air force blue. And there are red, yellow and orange shades, but also rare pink and violet colors given by the most beautiful petunias one can see.

The palette comes to life, that one of the plants that can help you to live that garden. And the colors, I beg your pardon, the plants come from South East Asia and Africa: Frangipani (Plumeria obtusa), the fire tree (Delonix regia), Ficus religiosa, Washingtonia filifera but above all, the queen, the Bougainvillea that never stops flourishing not even with the sun beating down.


78 blossomzine.eu

follow

blumen_usw


blossomzine.eu 79

Ikon Khilia è sinonimo di design minimale: lo dimostrano i vasi e i complementi caratterizzati da linee pure e semplici. Le forme pulite si sposano con una gamma di colori per tutti i gusti: dai tocchi decisi di colore, come il verde acido e il rosso, alle tonalità più classiche. Una linea che profuma di modernità, per arredare con armonia ed eleganza gli ambienti che più ami e vuoi impreziosire. Ikon / Khilia / vaso rotondo www.euro3plast.com/it


80 blossomzine.eu


blossomzine.eu 81

{ Text and Photos Simonetta Chiarugi }

www.aboutgarden.it

simonettachiarugi@gmail.com

Il giardino di Villa Boccanegra Nell’estremo Ponente ligure, in 4 ettari di terreno terrazzato e degradante sul mare, è custodito un giardino di acclimatazione di piante provenienti da luoghi di tutto il mondo. Il giardino di Villa Boccanegra vanta una lunga storia che ha inizio nella prima metà del ‘500, il primo importante intervento fu opera di facoltosi inglesi grandi appassionati di piante ed amici dei vicini Hanbury che si sono succeduti nella proprietà che ora è della famiglia Piacenza. E’ accudito da Ursula Salghetti Drioli moglie di Guido Piacenza, entrambi raffinati

botanici hanno eliminato parte della macchia spontanea che aveva preso il sopravvento a beneficio delle piante più rare introdotte dai precedenti proprietari.

In the far western Liguria, in 4 hectares of terraced terrain sloping to the sea, a garden of acclimatization of plants from places around the world is preserved.

who eliminated part of the spontaneous vegetation that had taken over, for the benefit of the rarest plants introduced by the previous owners.

Nel tempo hanno trovato posto alcune nuove varietà provenienti in prevalenza da Australia, California, Cile e Sudafrica.

The Villa Boccanegra garden boasts a long history that began in the first half of the 1500, the first major intervention was the work of passionate and wealthy British lovers of plants, also friends of the neighbors Hanbury, who have succeeded in the property that is owned now by the Piacenza family.

Over time new varieties coming mainly from Australia, California, Chile and South Africa found place there. Plants are grown from seed into a specific greenhouse.

Vengono allevate da seme nell’apposita serra. Le giornate di Ursula sono scandite dal lavoro in giardino e intervallate da rigeneranti bagni in mare anche in pieno inverno. Il mare è stato il suo primo amore, scelse

It is looked after by Ursula Salghetti Drioli wife of Guido Piacenza, both refined botanists

The days of Ursula are marked by the work in the garden and interspersed with regenerating baths in the sea even in winter. The sea was her first love, she chose in fact to become a


82 blossomzine.eu


blossomzine.eu 83

infatti di fare la biologa marina con specializzazione in algologia. La passione per le piante invece le è stata trasmessa dal nonno materno livornese, e la sua formazione è avvenuta anche in un’azienda floricola specializzata in garofani. Il giardino Boccanegra è in continua evoluzione. Uno degli interventi più soddisfacenti, dopo la ciclopica impresa di

ricostruzione dei muretti a secco distrutti anche dallo spostamento a mare della ferrovia, è stata l’introduzione di molte varietà di aloe ed in particolare della realizzazione di una riva dove ai piedi di vetusti ulivi, si mescolano assieme a Iris germanica.

marine biologist with a specialization in seaweeds.

dry stone walls also destroyed by the displacement of the railway to the sea, was the introduction of many varieties of aloe, and in particular the construction of a shore where at the feet of old-growth olive trees, mingle together with Iris germanica.

The passion for plants was transmitted instead by her maternal grandfather born in Livorno, and her training also took place in a floriculture company specialized in Uno spettacolo che lascia carnations. senza fiato quando sono A spectacle that leaves entrambe in fiore! The Boccanegra garden you breathless when is constantly changing. they both are in bloom! One of the most satisfying work, after the mammoth undertaking of reconstruction of


84 blossomzine.eu

www.allorigine.it


blossomzine.eu 85


86 blossomzine.eu

Plan your


blossomzine.eu 87

{Text

Sherisa Cruikshank

}

www.carexdesign.com

camullet@gmail.com

Plan your 2016 Garden Tour Dutch Tulips & Amsterdam in Spring April 16 – 23, 2016 Chelsea Flower Show, London & Country Gardens May 19 – 26, 2016 Paris & Normandy Gardens in Summer July 20 – 27, 2016 Piet Oudolf & Dutch Wave Gardens August 17 – 23, 2016

Gardens in Summer with Carex Tour Carolyn Mullet divide il suo tempo progettando giardini e visitando i grandi parchi nel mondo. Ma la sua gioia più grande è quella di unire e portare gli amanti del giardini nei vari viaggi di gruppo. “Vi è una grande complicità e flessibilità tra gli appassionati di piante “spiega. “ Sempre divertenti, simpatici e di grande compagnia durante le cene. Non trovo migliore compagnia con cui trascorrere il mio tempo.“ Le frizzanti discussioni sulla sua popolare pagina di Facebook

l’hanno invogliata a organizzare veri e propri tour mondiali con una sua agenzia di viaggi CarexTours. I partecipanti dei suoi viaggi sono garden designer, giardinieri, architetti del paesaggio, appassionati di piante, blogger e fotografi provenienti sia da Stati Uniti, che da Canada e Europa, ma chiunque è il benvenuto. In collaborazione con European Garden Tour operator, Carolyn organizza l’itinerario, i mezzi di trasporti, il vitto e l’alloggio, così che i viaggiatori non abbiano preoccupazioni, e aggiunge: “Solo visitando 16 giardini

Carolyn Mullet divides her time between professional garden design and visiting the world’s great gardens. But, she is most enthusiastic about bringing garden lovers together for group tours. There is a great compatibility among plant lovers,” she explains. “Always lots of laughter and great dinner conversations. I can’t think of better people to spend time with.”

company - CarexTours. Her tour participants typically include garden designers, home gardeners, landscape architects, plant aficionados, bloggers, and photographers from the U.S., Canada, and Europe, but anyone is welcome.

In collaboration with a respected European Garden Tour operator, Carolyn arranges itineraries, transportation, accommodations, and most meals so that Lively discussions on her travelers can enjoy the popular Facebook page gardens free of concern. inspired her to start the “If you’ve ever tried to real world excursions see 16 gardens in 7 days she now offers through in a foreign country, her garden travel you’ll appreciate the


88 blossomzine.eu


blossomzine.eu 89

in 7 giorni in un paese straniero, puoi apprezzare il valore di ciò che facciamo”. I parchi da lei selezionati, hanno sia un valore storico che contemporaneo, influenzando i maggiori progettisti e giardinieri odierni. “Il mio cuore è comunque legato ai progettisti contemporanei” e spiega “Ma penso che dobbiamo capire da dove veniamo per poter guardare al futuro.” Carolyn ci spiega cosa rende unico il suo viaggio. “Impariamo gli uni dagli altri, scopriamo nuove piante, ma forse alla base di tutte c’è la cultura. Credo che i giardini siano l’espressione culturale di un particolare momento e luogo, proprio come

l’architettura e la pittura” , spiega. “ Ci rivelano di come la cultura sia in relazione con la natura stessa e di come sia tutto in realzione con l’uomo. E penso che sia molto importante”. Carolyn inizia con un tour in maggio in Inghilterra e prosegue il 20-27 luglio in Paris & Normandy Gardens in Summer E il 17-23 agosto in Olanda Piet Oudolf & Dutch Wave Gardens

The gardens featured on her tours are selected either for their historical significance or because of their influence on contemporary designers and gardeners. “My heart is always with the designers that are making gardens today,” she explained. “I think we need to understand where we come from but always keep our eyes looking forward.” Carolyn explains what makes her tours unique. “We learn from each other, we discover new plants, but perhaps most importantly we learn about culture.

Ai lettori di Blossom Zine uno sconto del 10% .

Garden Design by Carolyn Mullet

value of what we do,” she says.

I believe gardens are cultural expressions of a particular time and place just like architecture and painting,” she explains.

“They are especially revealing about how a culture relates to nature and what the culture sees as man’s place in nature,” she says. “And I think that’s very important.” Carolyn starts the travel season in May with a visit to England. She has openings for two remaining tours this summer. Paris & Normandy Gardens in Summer is July 20 -27. Piet Oudolf & Dutch Wave Gardens is August 17-23.

Mention Blossom Zine for 10% off.

10% OFF

Plan your Carex Tour Plan your 2016 Garden Tour Chelsea Flower Show, London & Country Gardens May 19 – 26, 2016 Paris & Normandy Gardens in Summer July 20 – 27, 2016

1.467.000 followers www.facebook.com

Piet Oudolf & Dutch Wave Gardens August 17 – 23, 2016

www.carexdesign.com


90 blossomzine.eu


blossomzine.eu 91

{Text and Photos Valery Rizzo }

www.valeryrizzo.com

vrizzo@valeryrizzo.com

ORTO

Brooklyn kitchen garden La mia passione per il giardinaggio è iniziata in un modo particolare. L’orto si trova nel cortile del condominio dove vivo, i proprietari sono una coppia di anziani italiani che da oltre 30 anni, vi coltivavano pomodori. Che stupore vederli ogni estate. Di tanto in tanto, trovavo borse di pomodori appese alla maniglia della mia porta d’ingresso come omaggio, ma la vecchiaia ha reso sempre più difficile il lavoro nell’orto e così un giorno, ho voluto aiutarli concretamente. Tempo dopo mi hanno addirittura permesso di utilizzare l’orto come se fosse mio. A quel tempo mi sono anche interessata al cibo biologico, ai prodotti locali e alla cooperativa

di quartiere per aiutare e servire meglio le esigenze della nostra comunità locale. Negli stessi anni, ho anche scoperto che qui a Brooklyn si coltivavano verdute in maniera massiccia sui tetti dei capannoni e il mio interesse per l’agricoltura in generale e in particolare per quella urbana è cresciuto a dismisura. Ogni anno uso questo piccolo orto per imparare sempre più attraverso i miei successi e miei fallimenti, portando un po’ di tranquillità nella mia vita e alimentando così anche la mia anima. Quest’anno ho addirittura costruito da sola un grande letto rialzato per coltivare tutte le mie verdure.

My passion for gardening began from a few different things. My garden is located in the backyard of the apartment building where I live. The original landlords were an elderly couple from Italy who had been growing tomatoes there for over 30 years. I would watch them each summer in amazement. Once in awhile I would find bags of tomatoes hanging from my front door knob. Old age made it more difficult for them to continue with it, so I offered to help them. Then some time later they gave me the garden to use as my own. I also at that time joined our neighborhood food co-op which got me interested in eating

organic and in locally grown produce. At the same time I discovered rooftop farming as it was just beginning in Brooklyn. That started my long term interest in urban agriculture and farming. Each year I use the garden to learn about growing, through my successes and my failures. It also feeds my soul and adds tranquility to my life. This year I built a large raised bed for vegetables.


92 blossomzine.eu


blossomzine.eu 93

tomatoes

fiori di zucca

pomodori


94 blossomzine.eu

{Text Rachel Nettles} www.cabbagesandnettles.com Intervista di L’orto di Michelle

rnettles68@gmail.com

www.lortodimichelle.it

ortomichelle@gmail.com

ORTO

La sarta degli ortaggi La sarta degli ortaggi

Manchester.

C’è chi disegna e cuce abiti come me e chi ortaggi come l’artista inglese della cucitura creativa Rachel Nettles, che ho incontrato tra una macchina da cucire e una da ricamo nel suo orto tessile di

Un insolito atelier orticolo frequentato da cavoli, rape e finocchi e dove non è poi così strano vedere carciofi in mutande e foglie di lattuga appese ad un filo ad asciugare.

There is who draws and sews dresses like me, and who sews vegetables like Rachel Nettles the English artist of creative stitching, whom I met among a sewing machine and an embroidery in her textile kitchen garden in Manchester.

An unusual horticultural workshops populated by cabbages, turnips and fennels and where it’s not so strange to see artichokes and lettuce leaves hanging on a string to dry.


blossomzine.eu 95

Christopher Doyle Photography

Sarta, ortista o artista? Ortista. Perché cucire ortaggi e non abiti? L’arte tessile è la mia vera passione.

Ortica nell’orto: estirpi, cucini? Niente di tutto questo… preferisco cucire!

L’ortaggio più esigente? Sono tutti “clienti” molto esigenti!

Sculture vegetali: in che filare dell’orto? E’ indifferente se tra cavoli o i pomodori, l’importante è in una zona soleggiata del campo.

E quello più vanitoso? La barbabietola rossa con le sue splendide radici sporche.

Nell’orto: semini, mangi o cerchi ispirazione? Osservo per ispirarmi.

Insalata nel piatto: mangi o cuci? Cucio!

Se rinasci ortaggio … una rapa!

Seamstress, kitchen gardner or artist? Kitchen Gardner artist

Nettles in the garden, removing or cooking? Nether ... sew sew

Why are you sewing vegetables and not dresses? It’s Fine Art textiles

Vegetable sculptures: in which place of your kitchen garden? I think in a lovely sunny area between the plant.

The most demanding vegetable? ... All of them are demanding !! Who is vainest of all? Beetroots with lovely dirty roots. Dish salad, eat or sew? Sew

In the garden: do you sow, eat or look for inspiration? Look for inspiration If you were to be reborn vegetable, which one? A Turnip.... good British Stock


96 blossomzine.eu


blossomzine.eu 97

Christopher Doyle Photography

Christopher Doyle Photography


98 blossomzine.eu

consigli per far crescere

{ Text and Photos Simonetta Chiarugi e Camilla Zanarotti }

Più orto che giardino - Libro Istruzioni per coltivare un orto bello, utile, funzionale e decorato: tanti consigli per far crescere al meglio verdura e fiori e per fare lavoretti, ricette e idee regalo. Un libro per imparare a creare un orto vero e proprio arricchendolo della bellezza e della grazia di un giardino, con fiori e piccoli dettagli che lo rendono unico.

Scoprirai tutti i passaggi necessari, dalla preparazione del terreno, ai vari metodi di coltivazione, per ogni verdura i diversi trucchi da seguire, la storia, le curiosità. Conoscerai i fiori che possono essere inseriti nell’orto per renderlo più bello, e quelli che servono per rendere più facile la coltivazione. E se il tuo orto è esposto

Instructions to cultivate a beautiful, useful, functional and decorated vegetable garden: many tips to help grow at best vegetables and flowers and to do chores, recipes and gift ideas. A book to learn how to create a true vegetable garden enriching it with the beauty and grace of a garden, with flowers and small details that make it unique. You’ll find all the

ORTO

necessary steps, from soil preparation, to the various methods of cultivation for each vegetable, the different tricks to use, its history, its curiosities. You’ll get to know the flowers that can be placed in your vegetable garden to make it more beautiful, and those useful to make its cultivation easier. And if your vegetable


blossomzine.eu 99

e al meglio verdura e fiori e per fare lavoretti, ricette e idee regalo.

all’ombra imparerai quali sono le piante più adatte, se invece pensi di non essere in grado di seguire costantemente le tue verdure ecco quelle che hanno bisogno di meno cure.

di decorazione che si possono fare con i prodotti dell’orto per creare regali originali, arredi, ghirlande, piccole ricette e molto altro. Un libro per tutti gli appassionati di verde.

Si parla poi dei semi e delle piante aromatiche: come raccoglierle, essiccarle e conservarle.

Non bisogna essere esperti di piante per creare un orto giardino, basta semplicemente essere curiosi, dotati di un po’ di manualità e seguire questi preziosi consigli.

Infine vengono illustrati con foto e disegni, tanti piccoli lavori

garden is exposed in the shade you will learn what are the most suitable plants, but if you think you won’t be able to constantly follow your vegetables, here you’ll find those who need less care.

many small decoration works that you can make with the vegetable garden products to create original gifts, furnishings, garlands, small recipes and much more. A book for all lovers of the green.

Seeds and aromatic plants are also written about: how to collect, dry and store them.

You don’t need to be an expert of plants to create a vegetable garden, you just need to be curious, with a little dexterity and follow these precious advices.

Finally photos and drawings illustrate


100 blossomzine.eu

{Text Francesco Zangari }

www.giardinisenzapolline.com

zangari.francesco@gmail.com

Allergie Special insert Gli effetti benefici della vegetazione sull’uomo sono innegabili. Tuttavia il numero crescente di persone che soffre di rinite allergica e asma soprattutto nella fascia infantile, obbliga a tenere conto di questo effetto collaterale causato dai pollini tanto da considerare queste malattie un vero e proprio handicap. Pertanto, mantenere i livelli di emissione pollinica al di sotto del valore soglia oltre il quale le persone allergiche manifestano

sintomi e le persone sane corrono il rischio di sensibilizzarsi è non solo un obbiettivo ma praticamente un dovere per ogni progettista di aree verdi. Per ottenere questo risultato è indispensabile conoscere le caratteristiche allergeniche delle specie che si vuole utilizzare. In particolare è importante sapere di ogni tipo di polline se e quali proteine allergeniche contiene e la modalità di diffusione nell’atmosfera.

The beneficial effects of vegetation on man are undeniable. However, the growing number of people suffering from allergic rhinitis and asthma, especially in their childhood, oblige to take account of the side effect caused by pollen enough to consider these diseases a real handicap. Therefore, to keep the pollen emission levels below the threshold value above which allergy sufferers experience symptoms and healthy people are at risk of sensitizing

is not only a goal but practically a must for any green areas designer. In order to achieve this objective it is essential to know the allergenic characteristics of the species that you want to use. In particular it is important to know, regarding each type of pollen, whether it contains allergenic proteins and which ones and its modality of diffusion in the


blossomzine.eu 101

SPECIA ALLERG LE IE Questo ultimo parametro influenza infatti fortemente la quantità di polline prodotto e immesso nell’aria, le sue dimensioni e il tempo di permanenza in sospensione prima di precipitare al suolo. Cosicchè le piante anemofile che diffondono cioè il polline nell’atmosfera tramite il vento, risultano più deleterie rispetto alle piante la cui impollinazione è affidata agli insetti (entomofile). Il polline anemofilo

è infatti prodotto in grandi quantità proprio perché questo metodo di impollinazione è impreciso e casuale. Inoltre, affinchè il trasporto risulti più agevole, esso ha piccole dimensioni e proprio per tale motivo può essere inalato più in profondità. Dovendo quindi scegliere le specie da impiantare in un viale, in un parco o in un giardino pubblico è opportuno orientare la scelta verso specie a impollinazione entomofila. Sarà

atmosphere. This last parameter in fact strongly influences the amount of pollen produced and released into the air, its dimensions and its time of permanence in suspension before crashing to the ground. So that the anemophilous plants, that spread the pollen in the atmosphere through the wind, end up being more harmful than the plants whose pollination is entrusted to insects

(entomophilous). The anemophilous pollen is in fact produced in large quantities precisely because this pollination method is imprecise and random. Furthermore, in order to get its conveyance easier, it does have small dimensions and can therefore be inhaled more in depth. Having then to select the species to be implanted in a mall, in a park or in a public garden, it is more appropriate to direct your choice


102 blossomzine.eu

focus on

Natria Erbicida Herbiclean: Diserbante totale ad azione rapida di origine naturale Il Natria Herbiclean è l’erbicida di origine naturale della Gamma Natria di Bayer Garden. Si tratta di un’ erbicida pronto all’uso, totale e non residuale a base di acidi grassi comunemente presenti in natura.

Natria Erbicida Herbiclean ha una rapida azione fogliare: nel giro di poche ore tutte le foglie bagnate dal prodotto ingialliscono e muoiono. Agisce sulle parti verdi delle piante e non su quelle lignificate, quindi risulta ideale per il diserbo sottochioma di alberi e

arbusti. Inoltre è indicato per tenere puliti vialetti e bordure e per pulire dal muschio pavimentazioni e arredi del giardino in pietra o cemento, nonché tronchi esposti a nord.

Il prodotto si presenta in una comoda pompetta spray pronta all’uso composta da plastica al 97% riciclata.

Caratteristiche tecniche: Formulato: liquido pronto all’uso Principio attivo: Miscela di acidi caprilico e caprico 29,7 g/l

N° di registrazione: 14767/PPO del 21/09/2012 Modalità d’impiego: Pompetta pronta all’uso, trattare preferenzialmente infestanti giovani o in rapida crescita.

COME SCEGLIERE IL GIUSTO DISERBANTE CLICCA QUI www.bayergarden.it


blossomzine.eu 103

comunque possibile mettere a dimora anche specie allergeniche anemofile senza timore di causare allergie se queste sono dioiche femminili giacchè in tal caso l’emissione di polline è nulla. In ogni caso poi, la regola base deve essere quella di diversificare il più possibile la scelta varietale e non ricorrere a un numero limitato di specie. Infatti se in un’area sono presenti più alberi di una medesima specie, fiorendo essi

contemporaneamente, facilmente potrà essere superato il valore soglia citato in precedenza. Un’altra accortezza è quella di limitare le specie caratterizzate da fioriture abbondanti preferendo quelle a sviluppo vegetativo. L’effetto cromatico potrà essere perseguito con le specie a foglie colorate o variegate.

towards species with entomophilous pollination. It will however be possible to plant even anemophilous allergenic species without fear of causing allergies given they are dioecious female, since in this case the pollen emission is zero. In any case, then, the basic rule must be to diversify as much as possible the choice of variety and to not recur to a limited number of species.

As a matter of fact, if more trees of the same species are in an area, due to their simultaneous flowering, the threshold value mentioned earlier can easily be exceeded. Another attention to be paid is to limit the species characterized by abundant blooms preferring those at vegetative development. The chromatic effect can be achieved by using species with colored or variegated leaves.

SPECIA ALLERG LE IE si ringrazia il fotografo

Giordano Trabucchi

Giordano Trabucchi

www.giordanotrabucchi.me

info@giordanotrabucchi.me


104 blossomzine.eu

NUOVI EPISODI SU

CHANNEL Ogni settimana troverete video tutorial con consigli su come realizzare decorazioni floreali, ricette di cucina con le erbe, e diverse tecniche di coltivazione, il tutto condito ‌ con spensieratezza !

2 ladies in giardino con spensieratezza


blossomzine.eu 105

Issuu Clip: Si possono ritagliare parti della pagina della rivista e condividerle sui social network come facebook, Pinterest, Twitter, Google plus,Tumblr, Linked in e ovviamnete via email ai nostri amici. come fare: aprire la rivista Blossom zine e

sfogliarla 1 cliccare in alto a destra il nuovo pulsante arancione Clip, sotto comparirà una taglierina 2 utilizzare come una normale taglierina per salvare parti dello schermo 3 cliccare sul tasto verde Clip it per condividere!

facilissimo! ma non solo… Stai leggendo la rivista Blossom zine e ti piace qualcosa in particolare dei vari articoli proposti? puoi facilmente lasciare un commento sotto al link dell’autore! clicca sulla prima nuvoletta e scrivi un commento.

Clip

Issuu Clip: You can currently create Issuu Clips on the desktop, or in the Issuu app. In order to create a Clip, you first need to open the publication. You will then see an orange ‘+’ button at the top right corner.

Click on that, and all the Clips made on that spread you are viewing, will be displayed. Below the ‘+’ button you will see the crop button. Click on that and a crop box will appear. You can adjust the size by dragging the edges and corners inwards or outwards.

direttore@blossomzine.eu info@blossomzine.eu

Once you are happy about the size and location click on the “Clip it” button and a orange-colored clip will be created. Once you have created your Clip you can comment on it, and then share the link to the Clip or the Clip itself on social media.


la voce delle piante

106 blossomzine.eu

{Text and photos Matteo Ragni }

www.matteoragni.eu

matteo@matteoragni.eu

Portobello market

CLITORIA TERNATEA

PASSIFLORA COCCINEA

LANTANA CAMARA

IPOMOEA

Abbi il coraggio delle tue azioni, la Clitoria ternatea è una pianta da usare con cura e da custodire con amore. D’estate la pianta svela i suoi colori e le sue forme e tutto lascia presagire il piacere e la gioia del giardino. CLITORIA TERNATEA

Il classico amore estivo. Rosso e brillante. Gela tremendamente d’inverno, ha bisogno di calore e di protezione. Bella e dannata.

Il fiore preferito da mia moglie. Colorato, brillante, profumato e rigoglioso. Come la mia famiglia direi!

Come sono i fiori delle patate americane? Sono belli! E si devono sempre più apprezzare visto che le patate dolci stanno sempre più entrando nelle nostre case.

PASSIONFLOWER COCCINEA

LANTANA CAMARA

Have the courage of your actions, Clitoria ternatea is a plant to be used with care and be protected with Love. In summer the plant reveals its colors and its forms, and everything lets foresee the pleasure and joy of the garden.

The classic summer love. Red and shiny. It freezes tremendously during winter, it needs warmth and protection. Beautiful and damned.

My wife’s favorite flower. Colorful, bright, fragrant and lush. Just like my family, I’d say!

IPOMOEA How are the sweet potatoes flowers? They are beautiful! And deserve more and more appreciation since sweet potatoes are increasingly entering our homes.

LOVE

FUCHSIA ARMY NURSE

RANUNCOLO PON-PON

DAHLIA MYSTIC FANTASY

L’ortensia è una pianta vecchia? Sarà ma la freschezza di questa splendida Hydrangea è insostituibile. Rosa cipria, fiori doppi e una massa di fiori. Love è il nome dell’ortensia.

Army Nurse richiama le crocerossine che con il loro lavoro e la loro vita hanno contribuito a salvare l’Europa nelle grandi guerre. Una Fuchisia celebrativa e bellissima.

Lascia sempre un vaso pieno d’acqua, qualora tu riuscissi a trovare un bellissimo Ranuncolo Pon-Pun da metterci dentro. Questo è lo stile che mi piace, ricco, esagerato ma elegante: Bianco e verde.

Dahlia a fiore semplice, foglia scura e una grande carica di fiori e di emozioni. Le Dahlia Mystic sono una selezione pensata per emozionare il giardino e chi lo abita.

LOVE

FUCHSIA ARMY NURSE

PON PON RANUNCULUS

DAHLIA FANTASY MYSTIC

Hydrangea is an old plant? It could be, but the freshness of this beautiful flower is irreplaceable. Powder pink, double flowers and a mass of flowers. Love is the name of Hydrangea.

Army Nurse recalls the Red Cross Nurses who with their work and their lives helped to save Europe during the great wars. A celebratory and beautiful Fuchsia.

Leave always a glass full of water, just in case you made it to find a beautiful Pon Pon Ranunculus to place in it. This is the style I like, rich, exaggerated yet elegant: white and green, the colors of the team my heart beats for.

A single flower Dahlia, with a dark leaf and a large load of flowers and emotions. The Dahlia Mystic are a selection conceived to excite the garden and its inhabitants.


{Welcome to our garden{

blossomzine.eu 107

digital magazine

Summer

Autumn

Autumn

Winter

Winter

Spring

Winter

Spring

Summer

Summer

Autumn

www.blossomzine.eu

Spring

Allergie

{

ALWAYS ONLINE SEMPRE ONLINE

SFOGLIAMI DOVE VUOI: PC TABLET PHONE


Next issue nel prossimo numero

108 blossomzine.eu

from September 2016

stay t uned

SPECIALE ENGLAND www.blossomzine.eu

follow us on

N 13 Summer 2016 Blossom zine  

SUMMER Inspired by Frida Kahlo / flower tropical mood e l'orto estivo !

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you