Issuu on Google+

Charles M. Schulz

Andiamo a Tokyo,

Charlie Brown!


Un ringraziamento speciale alla famiglia Schulz, a tutti quanti alla Charles M. Schulz Creative Associates e a Charles M. Schulz per aver dato forma in modo così memorabile ai suoi amatissimi personaggi.

Traduzione Michele Foschini Lettering e impaginazione Officine Bolzoni Supervisione Leonardo Favia Proofreading Francesco Savino e Paolo Scotto Di Vetta

Via Leopardi 8 – 20123 Milano chiedi@baopublishing.it – www.baopublishing.it Il logo di BAO Publishing è stato creato da Cliff Chiang. Titolo originale dell’opera: PEANUTS It’s Tokyo, Charlie Brown! PEANUTS © copyright 2012, 2014, Peanuts Worldwide LLC. All rights reserved. Kaboom!™ and the Kaboom!™ logo are trademarks of Boom Entertainment, Inc. BOOM! Studios™ and the BOOM! Studios logo are trademarks of Boom Entertainment, Inc., registered in various countries and categories. All rights reserved. Per l’edizione italiana: © 2014 BAO Publishing. Tutti i diritti riservati. ISBN: 978-88-6543-147-4


Traduzione Michele Foschini Lettering e impaginazione Cosimo Torsoli con Officine Bolzoni Supervisione Francesco Savino Proofreading Leonardo Favia e Andrea Petronio


se riesci a eliminare quest’ultimo bambino vinceremo la partita, charlie brown.

e una “colpo di nocca”?

dagli una buona vecchia alta e veloce!

quindi suggerisco una palla curva.

sai lanciarla verso l’alto?

una scivolata?

lancia come vuoi, ma fagli strike, charlie brown!

no, non farlo! Lanciala bassa!

non ce la farà mai.

che ne dici di una palla lenta?

se fallisce, io dico di cacciarlo.


o questo tizio la batte e vincono, o io gli faccio strike e vinciamo noi...

insomma, o diventa l’eroe o lo divento io.

ci siamo! Lui o me!

lui.

un home run!

misericordia.

così finì la partita.

8

così finì la stagione.


non ce l’hai fatta, eh, charlie brown? Non sei riuscito a eliminare un ultimo giocatore!

chi ti ha detto che sapevi giocare a baseball? Sei il peggiore del mondo! Sei inutile! Sei tremendo!

non ti preoccupare, io non ho fretta. Ti sostituisco io.

gli hai lasciato fare un home run e hanno vinto la partita! Che lanciatore che abbiamo! Che pessimo lanciatore!

ehi, si sta facendo tardi! La mamma mi aspetta a casa!

ma chi te l’ha detto che potevi giocare a baseball? Sei un buono a nulla! Sei peggio che inutile! Sei peggio che pessimo! Sei...

9


be’, ecco un’altra stagione deprimente che finisce. Venti partite perse e nessuna vinta!

i nostri avversari hanno fatto tremilaquaranta run contro i nostri sei... hanno fatto centoquarantanove battute contro le nostre undici e hanno commesso diciannove errori contro i nostri trecento.

aspetta... non abbiamo vinto una partita per abbandono?

no, l’altra squadra alla fine è arrivata, ricordi?

10

ah, sì... ricordo. Che sporco trucco!


sono felice che la stagione del baseball sia finalmente finita, per noi!

non voglio neanche più sentire la parola “baseball”. Credo che se sentirò dire ancora “baseball” griderò!

baseball.

e questa? Una lettera per me?!

dopo...

dal presidente degli stati uniti?

… sul baseball?!

11


Linus! Lucy! Sentite qua!

Il presidente degli stati uniti ha scelto la nostra squadra di baseball per prendere parte al “programma giovani ambasciatori�. Siamo stati scelti per una partita dimostrativa a Tokyo, in giappone! Rappresenteremo la nazione! Il presidente ha scelto noi!

dammi qua, scemo. Avrai letto male!

12

hmm...


Ha l’aria ufficiale.

c’è il sigillo e tutto...

dici che è vera?

deve esserlo. È firmata dal presidente!

wow! Andiamo in giappone!

13


ehi, gente!

venite qui! Ho grandi notizie!

guardate qua! Il presidente ci ha scritto una lettera!


Andremo in giappone!

urrĂ !

andiamo in giapp--


pensa! Io, charlie brown, che gioco a baseball a Tokyo!


e se fosse solo un sogno?

ahio!

tra appena una settimana sarò a Tokyo a giocare a baseball! Sono così emozionato!

troppo emozionato per dormire!

sarà la settimana più lunga della mia vita.

17


Andiamo a tokyo, Charlie Brown Preview